Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu laterale
 

Torna al menù principale

INTRODUZIONE

FAQ - Le domande
più frequenti


Introduzione all' 11 settembre


I "neocons"


10 settembre: qualcuno sapeva


I precedenti storici


Patrioti per l'11 settembre

 
 Una questione di metodo

 
Un punto di partenza

1 - LA VERSIONE UFFICIALE

Colpevoli e mandanti


I 19 assi del cielo


  Le prove sospette


 Le identità al condizionale




La vera storia di Al-Queda

 
Chi  è Osama bin Laden?


La prova del nove


Sintesi capitolo 1

2 - GLI AEREI DIROTTATI

La difesa inesistente


Chi ha cambiato le procedure?


Cronologia comparata dei 4 voli


 War games
(in preparazione)

 
5 cronologie in 5 anni

 
 Il fallimento della difesa


LA PROVA DEL NOVE:

Un piano inesistente


Sintesi capitolo 2

 
3 - Il SEGRETO del PENTAGONO

Il doppio problema del Pentagono


Dove è finito l'aereo?


  I testimoni oculari


Il black-out di Grande Fratello

 
I falsi video del Pentagono


La tesi della disintegrazione


La tesi della penetrazione

 
Simulazione di reato


Operazione "Aquila Nobile"


LA PROVA DEL NOVE:

Il segreto del Pentagono


Hani Hanjour,
dilettante miracolato


Sintesi capitolo 3

4 - IL MISTERO DI UNITED 93

Un altro Boeing scomparso


I fatti riscontrati

DA QUI IN POI IL LAVORO E' ANCORA DA COMPLETARE

Le telefonate dal cielo
 
 
Lo schianto misterioso


  Abbattuto in volo?


  Il Jet bianco


LA PROVA DEL NOVE:
Una complicazione inutile


Sintesi capitolo 4
 
5 - Il WORLD TRADE CENTER

Le Torri che non dovevano crollare


Larry Silverstein,
l'uomo delle Torri



Il World Trade Center Plaza

 
5 anni di teorie contraddittorie

 
Le Torri gemelle

 
Un lampo sul muso del Boeing

 
Il mistero del pod 


La prova del nove

 
 Rapporto NIST: simulazione di collasso


Una potenza misteriosa
   
 
Le pozze di metallo incandescente

 
Acciaio: la cancellazione delle prove


Le demolizioni controllate


World trade center 7:
il più strano di tutti


Smoking Gun?


I pompieri raccontano


Crolli o demolizioni?


Sotto gli occhi di tutti

 
20 domande sulle Torrri Gemelle

 
Confutazione della versione
ufficiale del collasso


  Analisi del trasferimento
della quantità di moto

 
La distruzione del WTC: perché la versione ufficiale non può essere vera

 
Dieci teorie diverse a confronto


Rapporto 911 - Omissioni e distorsioni


115 menzogne sugli attentati
dell'11 settembre


Sintesi capitolo 5
 
6 - I  FAMILIARI DELLE VITTIME

Un popolo a parte


100 domande senza risposta


Sintesi capitolo 6

CONCLUSIONE

Un quadro di insieme


11 settembre

Il punto della situazione

Appendice 1:
STAMPA E TV

 
2006: Un'estate sorprendente


"OGGI"


Le Monde Diplomatique
 
 
 Il caso Diario / Popular Mechanics

PAGINE DI SERVIZIO

LE FONTI

Torna alla homepage di luogocomune

 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE



Questa sezione stata visitata: 4650892 volte



La versione ufficiale

Sintesi capitolo


Una banda di straccioni, che fa di tutto per dare nell'occhio e seminare prove del loro passaggio tanto improbabili quanto grossolane.

Foto di passaporto che si salvano dalla stesse fiamme che ridurranno in polvere le Torri Gemelle.

Assurdi pacchi che viaggiano con inutili manuali di volo, ma con utilissimi indirizzi sbagliati.

Documenti che si salvano dallo schianto di un aereo che si disintegra, ma non riportano nemmeno una bruciatura.

Il folle viaggio di Attà a Portland, che mette a rischio la sua stessa partecipazione agli attentati, e la "benedizione" della valigia piena di informazioni utili, che perde così la coincidenza. Chi a questo mondo mette mai il suo passaporto in valigia?

Non ci è mai stata mostrata una sola immagine agli imbarchi dei voli dirottati, da cui poter riconoscere con chiarezza i 19 terroristi, mentre devono esserci per forza tutte.

L'unica che ci hanno mostrato è proprio quella di Atta che parte da Portland, ma del suo imbarco a Boston per il volo dirottato non c'è traccia. Mentre il padre - forse inavvertitamente - tre giorni dopo fa sapere al mondo che suo figlio è vivo e vegeto.

Diversi dirottatori addestrati presso scuole di volo militari americane.

Il festival degli alias e dei nomi intercambiabili. Lo stesso Mueller, direttore dell'FBI, riconosce disinvoltamente di non avere nessuna certezza sulle identità dei 19.

Gli fa da contrasto la preveggenza di George Tenet, direttore della CIA, capace invece di leggere il futuro con un intero anno di anticipo.

Nonostante le promesse iniziali di Powell e Tony Blair, che cercavano un rapido "consenso" della comunità internazionale per aggredire l'Afghanistan, nè Stati Uniti nè Gran Bretagna hanno mai fornito al mondo una sola prova che la responsabilità degli attentati ricadesse effettivamente su bin Laden o su Al-Queda, nè che fosse in qualunque modo di matrice islamica. Due intere guerre sono state fatte "sulla fiducia".

Al-Queda, una strana organizzazione "tentacolare" di cui nessuno aveva mai sentito parlare, con un passato che sembra costruito in laboratorio.

Bin Laden stesso non ha mai rivendicato gli attentati, e il 12 settembre 2001 si è addiritura premurato di far sapere che lui non c'entrava nulla.

Molteplici casi di agenti onesti che avevano scoperto i "terroristi" nella fase preparatoria, ai quali i superiori hanno chiaramente impedito di proseguire nelle indagini.

Un deputato repubblicano scopre e denuncia un caso in cui il Pentagono ha apertamente bloccato informazioni utili destinate all'FBI.

Finchè le autorità americane non offriranno spiegazioni adeguate per questi fatti sconcertanti, rimarrà del tutto legittimo sospettare in loro un coinvolgimento, almeno parziale, negli attentati, con tutto quello che ne consegue.

TORNA AL MENU PRINCIPALE


l




Powered by XOOPS 2.0 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA