Re: David icke e i gesuiti.

Inviato da  Chiu il 30/8/2012 20:30:41
Citazione:

Maksi ha scritto:
Citazione:
Anche i comandamenti cattolici parlano di non rubare e non uccidere, seguendo lo stesso ragionamento se uno va in giro a dire di non rubare e di non uccidere é perché vuole colonizzare il mondo con il cattolicesimo???


Un conto e' dire questo, un altro nvece che la realta' e' un'illusione, dalla quale bisogna dissociarsi per entrare nella "magnifica" Nuova Era dell'Amore Universale. Basta crederci e il gioco e' fatto. Questo significa credere in un "nuovo" mondo, quello che tentano di propinarci loro.



Questo che stai dicendo vuole dire che nella dottrina new age che si vuole imporre come religione del nuovo mondo non vi è niente di valido e che se si prende qualcosa di valido da questa dottrina come sostegno delle propie idee si vuole imporre quella dottrina.

Questo invece è proprio il metodo preferito di controllo mentale, creare compartimenti stagni tra le varie credenze e dottrine diffuse, perché nel cattolicesimo possono esistere idee valide, nel buddismo possono esistere idee valide, nella politica possono esistere idee valide, nella sinistra possono esistere idee valide, come nella destra come nell’esoterismo ecc. Il fatto che qualcuno prenda un idea che giudica corretta da una determinata corrente, non significa che quella persona debba aderire in toto a quella corrente, il controllo mentale che finora ha operato su noi tutti è per esempio fare credere che se uno appartiene a una certa dottrina debba rifiutare idee di altre anche se le ritiene esatte e così si perde il quadro complessivo della realtà.
Ogni religione o dottrina ha idee valide , il fatto che uno sia a favore di un idea che fa parte per esempio dei cattolici non significa che sia cattolico. Io condivido moltissime idee dei cattolici, ma sono anticattolico per esempio.
Se vai da un anticattolico “ sotto controllo mentale” si fa per dire , tutte le idee che sono dei cattolici le esclude in anticipo senza esaminarle, per partito preso.
Il fatto di propagandare il tutto è uno e credere che la persona che dice queste cose debba parteggiare e concordare in tutto con la dottrina dalla quale provengono , fa parte della stessa mentalità programmata che tende a compartimentalizzare le informazione per fare in modo che la gente non si faccia un quadro completo e libero dagli schemi. Come sempre, la realtà è più complessa di quello che ci è stato insegnato.

Messaggio orinale: http://www.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=44&topic_id=7099&post_id=220842