Re: Controlled Demolition Inc : Pull it!

Inviato da  neoprog il 23/7/2008 21:15:44
"scusa! ma quale aereo?"

Ho visto dopo che era sul wtc7, ormai l'avevo già postato.
Comunque penso che l'intervista sia di carattere generale, quindi come discorso vale anche per le torri.
E' utile suddividere per argomenti l'11 settembre, ma risulta controproducente se fatto a compartimenti stagni, dove ogni capitolo è circoscritto a se stesso.

"Sempre che lo schianto aereo non sia preventivamente pianificato... "

L'intervista la valuto sul piano generale, e in essa si afferma la difficoltà di operare su strutture danneggiate per via delle forze casuali che possono crearsi, di cui bisogna tenere conto.
Mi spieghi come possono calcolare un impatto in una struttura già minata?
Considerando due fattori.
1) Come afferma l'intervista, ci sono tre tipi di innesco per gli esplosivi.
Scintilla, ma soprattutto urto e compressione.
Tutti e tre i fenomeni si riscontrano nell'impatto dell'aereo, ergo, le cariche avebbero dovuto innescarsi.
2) La precisione delle apparecchiature radiocomandate non è millimetrica. Sbagliano, e a volte anche di parecchio.
Come avranno pianificato preventivamente lo schianto non si capisce davvero, dato che uno spostamento, anche di qualche decina di centimetri avrebbe compromesso tutto.

Messaggio orinale: http://www.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=5&topic_id=4506&post_id=123155