Re: Controlled Demolition Inc : Pull it!

Inviato da  neoprog il 24/7/2008 16:31:53
Lonewolf
"Devo aggiungere altro?"
E' certo che devi aggingere altro!
O vuoi per caso insinuare che quella č la velocitā che avrebbe dovuto avere l'aereo per far detonare il c4?
La velocitā di propagazione di un onda, non ha nulla a che vedere con la velocitā di un aereo, perlomeno in termini di pressione.
Il detonatore poi, non č altro che una piccola carica di esplosivo che genera, appunto l'onda di pressione, (onda d'urto) che a sua volta innesca l'esplosivo.


Nella tua esposizione della wikipagina, ti sei lasciato qualcosa.


"Siccome il C-4 brucia lentamente quando esso č acceso con una fiamma, i soldati della guerra del Vietnam usavano piccole quantitā di C-4 come benzina per scaldare le razioni durante i lunghi pattugliamenti"

Evidentemente questa affermazione non risponde alle tue esigenze.

Inoltre ti sei dimenticato di esporre la compatibilitā della thermite, dato che quest'elemento viene indicato come materiale chiave per la demolizione.


"Dipende da quanto l'impatto ha potuto danneggiare la struttura che ha retto tranquillamente fino a..."

Senza alcun riferimento personale, questa della compatibilitā schianto/demolizione controllata, la ritengo una castroneria.
E' impossibile calcolare da prima le forze che entrano in gioco nell' impatto, e quelle che risulteranno dai danni, e inserirle nei calcoli di una demolizione controllata.
Su che parametri si dovrebbe basare, se entra in gioco la casualitā, derivata dalle tante variabili in campo.

Figuriamoci poi se si deve calcolare un impatto che vā al di lā delle leggi fisiche, con l'alluminio che fonde e perfora l'acciaio.

Forse in qualche film...

Messaggio orinale: http://www.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=5&topic_id=4506&post_id=123174