Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Iraq : 22 MARZO: UN’ALTRO ANNIVERSARIO
Inviato da Redazione il 21/3/2004 22:55:50 (2265 letture)







22 MARZO: UN’ALTRO ANNIVERSARIO






Se il 20 marzo 2003 ha segnato per il mondo l’inizio dell’assurda
invasione dell’Iraq, il giorno 22 ha segnato per una ragazzina di 9
anni l’inizio di un mondo fatto di assurdità e sofferenza
infinite.




Ibtihal Jassem, sordomuta dalla nascita, viveva con la famiglia in un
quartiere di Mshan, nei dintorni di Bassora, quando una bomba americana
“finita fuori bersaglio” (gli americani hanno iniziato a ”sbagliare
mira” molto presto, si vede) ha centrato in pieno la sua casa,
demolendola dalle fondamenta. Oltre a quella casa ne sono state
distrutte altre 5, per un totale di 71 civili morti.



Dalle macerie della casa di Ibtihal sono stati estratti... (continua)

... i corpi senza vita della madre, Zakia Ahmed, del padre Jassem
Mohammed, dei fratelli Ali di 8 anni, Hussein di 3, e Rasoul di 18
moesi, e delle due sorelle Jinan e Sikna, di 10 e 4 anni. 



Pur con una gamba praticamente tranciata, Ibtihal era invece ancora in
vita. Trasportata d’emergenza all’ospedale, è riuscita a
sopravvivere. Oggi vive con i cugini, isolata dal mondo e trattata
più o meno come un animale domestico. Nessuno infatti ha il
tempo e la pazienza di ricostruire con lei un dialogo emotivo, e le
comunicazioni si limitano ai segni essenziali del mangiare, dormire, e
spostati di lì che devo pulire.



Di recente qualcuno ha regalato a Ibthal delle stampelle, che sono
divenate per lei l’unico mezzo per restare in qualche modo in contatto
col mondo: ogni tanto Ibthal si alza dal suo angolo scuro, inforca le
grucce e parte senza una destinazione precisa. Gira per il paese, si
ferma qui e là, scambia qualche sorriso con la gente, e poi
riparte decisa.



Una sera è stata notata rimanere a lungo, immobile sulle sue
stampelle, ad osservare le macerie della propria casa che nessuno ha
ancora avuto il tempo di rimuovere. Certo, se già questa guerra
è difficile per noi da capire, immaginiamoci per lei.



Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
SWE
Inviato: 22/3/2004 20:55  Aggiornato: 22/3/2004 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: 22 MARZO: UN’ALTRO ANNIVERSARIO
...e poi se la prendono con Gino Strada - che queste orrende realtà le tocca con mano da anni - perchè non è stato sufficientemente diplomatico definendo i politici : "delinquenti"... ! [ Modificato da SWE Attivo 22/3/2004 20:56 ]


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA