Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed i vaccini
Inviato da Rolly il 1/3/2010 12:40:00 (27814 letture)

L'articolo originale è del 6/10/2006.

di Marco Aicardi

Sono decenni che si sentiva mormorare che il vaccino MPR (morbillo-parotite-rosolia) portasse con sè un rischio di sviluppare l'Autismo, la malattia che la maggior parte delle persone conosce per il film Rain Man.

Grande scalpore nel 1997 aveva sollevato un articolo di AJ Wakefield che, su Lancet (una delle più prestigiose riviste mediche al mondo), pubblicava un articolo dal titolo "La vaccinazione anti-morbillo ed eventi neurologici" ("Measles vaccine and neurological events", Lancet. 1997 May 31;349(9065):1625-6).

(... continua ...)

Wakefield era un ricercatore piuttosto stimato, ma per le sue dichiarazioni sui vaccini è sotto accusa e nel 2007 sarà pubblicamente processato dal UK General Medical Council (l'ordine dei medici inglesi) per valutare se sarà da espellere dall'ordine.

Ma il problema che Wakefield ha sollevato non sarà sepolto con lui, perché è sufficiente fare una ricerca sul Thimerosal (il conservante contenente mercurio utilizzato per lungo tempo nella formulazione dei vaccini) e si scoprono articoli molto preoccupanti, di cui cito soltanto quelli del 2006:

* Disordini dello sviluppo a Montreal: prevalenza e collegamenti con le vaccinazioni (Pediatrics. 2006 Jul;118(1):e139-50)
* Una meta-analisi epidemiologica di patologie dello sviluppo neurologico conseguenti a vaccini somministrati dal 1994 al 2000 negli USA (Neuro Endocrinol Lett. 2006 Aug 5;27(4))
* Valutazione di metallothionein e anticorpi della metallothionein in bambini normali ed autistici esposti a vaccini contenenti Thimerosal (Pediatr Allergy Immunol. 2006 Jun;17(4):291-6)
* Una valutazione degli effetti del Thimerosal sulle malattie dello sviluppo neurologico riferite conseguenti a vaccini DTP e Hib compatati a vaccino DTPH negli USA (J Toxicol Environ Health A. 2006 Aug;69(15):1481-95)
* Confronto fra formulazioni vaccini ricombinanti anti-epatite B contenenti Thimerosal e senza Thimerosal in adulti sani (Vaccine. 2006 Jun 19;24(25):5320-6)

Tutto questo fermandosi agli articoli pubblicati nel 2006, a quasi 10 anni dalle prime scoperte di Wakefield.

Robert Kennedy Jr. (nella foto, figlio del senatore, nipote del presidente USA, entrambi uccisi in attentati politici) è un procuratore statunitense che sembra toccare nervi così importanti che c'è da chiedersi se voglia fare la stessa fine dei parenti.

R. Kennedy Jr., infatti, ha aperto un'inchiesta sull'autismo come conseguenza della somministrazione di vaccini contenenti Thimerosal. Egli basa le sue affermazioni non su sottili discussioni mediche, ma su osservazioni piuttosto evidenti: la popolazione Amish (popolazione che vive come nel 1800 e che non vaccina i propri bambini) ha una numero di bimbi autistici enormemente minore rispetto alla popolazione USA; secondo i numeri delle statistiche USA, nella popolazione Amish almeno 100 bambini dovrebbero essere autistici, ed invece i bimbi Amish affetti sono solo 4; di questi, 3 avrebbero ricevuto un vaccino contenente Thimerosal.

Negli ultimi decenni la prevalenza dell'autismo infantile negli USA è enormemente aumentata: siamo passati da 1 caso su 2500 (bambini nati nel 1970), ad 1 su 180 (Wall Street Journal, 05/05/06, Technology & Health; PageB2).

Secondo il Dr. Huff (NYT 2003) in California i casi di autismo sono raddoppiati in soli 4 anni, dal 1998 al 2002; un nuovo caso ogni 10 giorni nel solo stato della California.

Certamente il dibattito è lungi dall'essere chiuso, ma fra gli esperti che sostengono la nocività del mercurio abbia un ruolo importante nell'epidemia di autismo c'è il Dr. David Ayoub, direttore del Prairie Collaborative for Immunization che afferma che il mercurio è "collegato direttamente allo sviluppo dello spettro di malattie autistiche ed è significativamente tossico per il sistema immunitario, metabolico e neurobiologico dei bambini".

Ma che fine ha fatto il Thimerosal?

In America del nord il Thimerosal è stato rimosso dai vaccini destinati ai bambini gia da diversi anni.

Ed in Italia? Risponde il Ministero della salute con il documento "La sicurezza dei vaccini": "Attualmente, il thimerosal è presente nelle preparazioni vaccinali in commercio in Italia in quantitativi variabili da 0,025 a 0,050 mg/dose, equivalenti rispettivamente a circa 0,0125 mg e 0,025 mg di mercurio. Indagini retrospettive condotte negli Stati Uniti d’America non hanno portato alla luce alcuna evidenza a sostegno di un maggiore rischio di malattie renali e di alterazioni neurologiche nei bambini vaccinati, né di altri effetti tardivi legati all’esposizione ai quantitativi di mercurio contenuti nei vaccini."

Ad onor di cronaca bisogna riportare che non tutti sono d'accordo con le conclusioni dei gruppi di studio che ho citato prima; il già riportato New York Times nell'ormai lontano 2003 in un articolo dal titolo "Vaccini ed Autismo: oltre il fattore paura" riportava "negli anni un numero di coincidenze ha suggerito che l'esposizione ad una particolare sostanza poteva causare una certa malattia [l'autismo]. Ma sotto l'occhio critico di un ricercatore attento, la maggior parte delle apparenti associazioni si rivelano non aver una relazione causa-effetto".

Sull'argomento ha scritto anche il prof. Bartolozzi (Direttore Scientifico dell'Ospedale Pediatrico Meyer, Firenze) che alla domanda "quanto tempo ci vorrà perché le Aziende che producono i vaccini senza timerosal, li mettano a disposizione in Italia?" risponde con commento importante: "Tutti i pediatri e tutti gli operatori della Sanità pubblica si augurano che questo tempo sia il più breve possibile."

Ed il vaccino anti-influenzale?

Dei vaccini attuamente in commercio che contengono mercurio, secondo il Dr. Ayoub quello anti-influenzale è il più problematico. Circa l'80% di questi contiene 25 mcg di mercurio per dose (la stessa quantità dichiarata dal Ministero della Salute). Il limite di sicurezza che l'EPA suggerisce è di 0,1 mcg/kg, quindi a chiunque venga inoculato uno di questi vaccini contenenti mercurio, ne fa un'overdose.

Il CDC (Center for Disease Control and Prevention) da una parte sconsiglia a donne in gravidanza l'esposizione al mercurio, dall'altra però raccomanda alle gravide ed agli infanti la vaccinazione anti-influenzale.

E dedica anche una pagina al problema del Thimerosal nel vaccino anti-influenzale con un aggiornamento recentissimo (26 settembre 2006) che ci dovrebbe tranquillizzare: "Al momento la Sanofi-Pasteur ritiene che 8 dei 9 milioni di dosi di vaccino saranno prodotte per la stagione influenzale 2006-07 saranno prive di Thimerosal".

Quel che potrebbe preoccupare è il 9° milione di dosi.

Cito un'ultima volta il Dr. Ayoub: "Quando una donna incinta riceve il vaccino anti-influenzale, il feto riceve una dose centinaia di volte superiore a quella ritenuta sicura per gli adulti".

Conclusioni?

Personalmente, come medico e come pediatra, sono a favore delle vaccinazioni; non possiamo dimenticare che hanno sconfitto malattie mortali come la poliomielite, ed ogni anno preservano molte vite. Ma se qualcosa non va, se un componente dei vaccini è pericoloso, bisogna agire e rimediare.

«Risultato: una Thimerosal generation - dice Kennedy - colpita non solo dalla crescita esponenziale dell’autismo, ma da disordine da deficit d’attenzione, ritardi nella parola e altre affezioni neurologiche».

ll “deficit d’attenzione” sembra un'incontrollabile epidemia nelle scuole elementari americane, e viene trattato somministrando antidepressivi tipo Prozac e sedativi.

Ma questa è, purtroppo, un'altra storia.

Marco Aicardi (Rolly)

Segnaliamo anche VACCINAZIONI: una bomba a orologeria?

Voto: 9.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Cassandra
Inviato: 6/10/2006 13:19  Aggiornato: 6/10/2006 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Bellissimo articolo, Marco. Seguo da tempo questa storia. Mi pare di ricordare, però, che le ricerche del medico inglese sulla correlazione vaccino morbillo-autismo collegassero l'incidenza dell'autismo proprio alla somministrazione del virus del morbillo, e non al Thimerosal (che è dannosissimo comunque per tutta una serie di altre motivazioni). Tant'è vero che si collega l'autismo proprio alla vaccinazione del morbillo più che alle altre.

Ma potrei aver capito male, visto che non sono un medico e l'articolo l'ho letto in inglese!

Comunque, una mia amica (americana) ha quattro figli:
quattro vaccinazioni antimorbillo,
quattro morbilli contagiati,
un bambino autistico (per fortuna oggi guarito).

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Thibault
Inviato: 6/10/2006 13:39  Aggiornato: 6/10/2006 13:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Personalmente, come medico e come pediatra, sono a favore delle vaccinazioni; non possiamo dimenticare che hanno sconfitto malattie mortali come la poliomielite, ed ogni anno preservano molte vite. Ma se qualcosa non va, se un componente dei vaccini è pericoloso, bisogna agire e rimediare.

Non posso che dirmi daccordo con questa affermazione. Ma questo Thimerosal è così fondamentale per la produzione del vaccino da non poter essere tolto?
Sarà solo un sospetto, ma visto che si parla della salute dei bambini, per precauzione sarebbe più saggio eliminare l'elemento accusato fino a quando non si accerti la sua innoquità (nel caso sia effettivamente innoquo)

**********
CORRETTO CARATTERE "CODE"

E' una tranquilla notte di regime
hornet
Inviato: 6/10/2006 13:42  Aggiornato: 6/10/2006 13:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Giusto evidenziare il collegamento tra l'autismo e vaccinazioni. Quello che però non si dice è che le probabilità di morti in culla sono molto più alte subito dopo una vaccinazione che prima.

Chiedete al vostro medico in quale caso, se esiste, vi consiglierebbe di mettere in circolo del mercurio nel vostro corpo. Fatemi sapere cosa rispondono.
L'autismo si può guarire si, ma è un percorso molto molto lungo e faticoso. Non sarebbe meglio non doverlo affrontare ?

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
ivan
Inviato: 6/10/2006 13:43  Aggiornato: 6/10/2006 13:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Mi pare che ci fosse anche un farmaco che in illo tempore somministravano contro la depressione e che pare si correlasse quale effetto secondario propio all'autismo nei figli, ragion percui fu tolto dalla circolazione.

La letteratura è piena di casi simili.

Quanto ai derivati dle mercurio presenti nei vaccini (ed altrove ?) , il principio di precauzione vorrebbe che fossero tolti di mezzo una volta per tutti.

Ma i politici, ancora uan volta, sembrano aver altro a cui pensare ...

Speriamo che giunga presto la notizia che i derivati del mercurio sono stati tolti dalla circolazione in via definitiva.

hornet
Inviato: 6/10/2006 13:43  Aggiornato: 6/10/2006 13:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
ll “deficit d’attenzione” sembra un'incontrollabile epidemia nelle scuole elementari americane, e viene trattato somministrando antidepressivi tipo Prozac e sedativi.

Ma questa è, purtroppo, un'altra storia.


Eh si, un'altra triste storia....

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
Rolly
Inviato: 6/10/2006 13:44  Aggiornato: 6/10/2006 13:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ Cassandra

Citazione:
Mi pare di ricordare, però, che le ricerche del medico inglese sulla correlazione vaccino morbillo-autismo collegassero l'incidenza dell'autismo proprio alla somministrazione del virus del morbillo


Ricordi bene, inizialmente si parlava di morbillo; del *vaccino* del morbillo, non del *virus*.

Successivamente, dopo un lungo periodo di silenzio (e diversi articoli scientifici che negavano o smentivano la correlazione vaccinomorbillo/autismo), il problema è stato ripreso in mano, e l'ipotesi più accreditata è che sia da indagare l'intossicazione da mercurio (presente nel conservante), non il vaccino stesso.

Citazione:
un bambino autistico (per fortuna oggi guarito).


Sono strafelice per quel bambino, ma devo però sottolineare che dal'autismo non si guarisce; è possibile un miglioramento con terapie comportamentale, ed un approccio farmacologico (con elevati rischi) che allevia alcuni comportamenti.

Vorrei anche aggiungere due spunti che non ho inserito nell'articolo.

In Italia esiste un'esenzione totale dal ticket sanitario per quei "cittadini danneggiati a seguito di vaccinazioni obbligatorie".

Mentre Morbillo/Parotite/Rosolia non sono obbligatorie, altri vaccini contenenti mercurio (Thimerosal) lo sono.

Un'eventuale correlazione fra vaccini obbligatori ed autismo causerebbe una rivolta dei parenti delle persone affette, che chiederebbero ad alta voce l'esenzione.

In più ci sarebbero migliaia di cause civile per risarcimento danni.

Forse non a caso, nel Patriot Act (varato dopo l’11 settembre) sembra sia stata inserita una clausola per esentare le ditte farmaceutiche da cause e querele per danni; ricorda Blondet "che ne avevano accumulato, per colpa del Timerosal, ben 4200".

"I processi rischiano di far fallire le ditte produttrici di vaccini" aveva motivato il senatore Bill Frist "riducendo così la nostra capacità di affrontare un attacco biologico da parte dei terroristi".

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
hornet
Inviato: 6/10/2006 13:47  Aggiornato: 6/10/2006 13:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Personalmente, come medico e come pediatra, sono a favore delle vaccinazioni; non possiamo dimenticare che hanno sconfitto malattie mortali come la poliomielite, ed ogni anno preservano molte vite. Ma se qualcosa non va, se un componente dei vaccini è pericoloso, bisogna agire e rimediare.

Citazione:

Non posso che dirmi daccordo con questa affermazione.


E perchè mai ti trovi d'accordo ?

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
Rolly
Inviato: 6/10/2006 13:52  Aggiornato: 6/10/2006 13:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ Thibault:

Citazione:
Ma questo Thimerosal è così fondamentale per la produzione del vaccino da non poter essere tolto?


In passato ci sono state enormi tragedie per problemi di conservazione dei vaccini, ragion per cui si è scelto di utilizzare conservanti.

In alternativa si potrebbero inserire antibiotici, ma questo comporta un rischio modesto di reazioni anafilattiche e morte; è un rischio modesto, ma moltiplicando per i milioni di dose iniettate ogni anno, diventa un rischio enorme.

Non sono un farmacologo e non sono in grado di dire se si possano usare altri conservanti.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
fiammifero
Inviato: 6/10/2006 14:02  Aggiornato: 6/10/2006 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Per completezza,sull'autismo era stato aperto questo forum caduto nel dimenticatoio

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
migiu2
Inviato: 6/10/2006 14:08  Aggiornato: 6/10/2006 14:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Riguardo ai danni da vaccini segnalo, tra i tanti, questo articolo: La distruzione scientifica del sistema immunitario con i vaccini

E' necessario sottolineare, in tema di avvelenamento, che il mercurio oltre ad essere presente nei vaccini si trova comunemente ed abbondamente nel PESCE, soprattutto pesci di grosse dimensioni ai vertici della catena trofica marina (tonni per esempio)...
E' recente la notiza di Allarme negli USA per il mercurio nel pesce, ma anche da noi la situazione non è così rosea: dal CNR, "Mediterraneo, allarme mercurio"

Il mercurio e la salute
Citazione:
Le concentrazioni di mercurio nell'aria sono generalmente basse e di relativa importanza, ma quando il mercurio viene a contatto con l'acqua, i processi biologici lo trasformano in una forma altamente tossica che viene assorbita dai pesci e dagli animali che mangiano pesci. L'uomo si espone al mercurio principalmente mangiando pesce.


Senza togliere importanza al rischio rappresentato dai vaccini e dai medicinali tossici, è interessante notare che il consumo di pesce rappresenta da solo una grossa e preoccupante fonte di mercurio, abitualmente presente nella nostra tavola.

Un bovino ha un'efficienza di conversione delle proteine animali di solo il 6%: consumando cioè 790 kg di proteine vegetali, produce meno di 50 kg di proteine.
taz
Inviato: 6/10/2006 14:09  Aggiornato: 6/10/2006 14:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 58
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
ciao a tutti,
a proposito di vaccini (e´ stato segnalato proprio quello contro la polio)e´ molto interessante un video su arcoiris.tv "L'ORIGINE DEL MALE".
mette in relazione l'origine dell'AIDS proprio con la sperimentazione in africa del vaccino antipolio.vi consiglio di guardarlo e´ ben fatto e pieno di utili informazioni.

link: http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=l%27origine+del+male&tipo=testo

Thibault
Inviato: 6/10/2006 14:21  Aggiornato: 6/10/2006 14:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Sull'AIDS mi sembra molto probabile che ci fosse anceh prima, solo che non si conosceva e la gente moriva di tosse raffreddore ecc.

E' una tranquilla notte di regime
taz
Inviato: 6/10/2006 14:24  Aggiornato: 6/10/2006 14:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 58
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
ciao Thibault,
non credo sia come dici tu,cmq se guardi il video poi ti puoi fare una tua idea piu´ approfondita.e´ una specie di spettacolo teatrale,non e´ noioso

hornet
Inviato: 6/10/2006 14:24  Aggiornato: 6/10/2006 14:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
"L'ORIGINE DEL MALE".mette in relazione l'origine dell'AIDS proprio con la sperimentazione in africa del vaccino antipolio

OT ma merita una risposta. Per quanto ne so io, il che non vuol dire che sia vero, si trattava di sperimentazione di vaccino per epatite negli USA. Per la precisione a San Francisco e New York.

Citazione:
The answer to this question was singularly advanced by a Harvard-degreed independent investigator, Dr. Leonard Horowitz in the award winning book Emerging Viruses: AIDS & Ebola -- Nature, Accident or Intentional? (Tetrahedron Press, 1998; 1-888-508-4787; http:www.tetrahedron.org) Dr. Horowitz unearthed and reprinted stunning scientific documents and National Institutes of Health contracts proving that chimpanzees, contaminated with numerous viruses, were used to produce hundreds of hepatitis B vaccine doses administered to central African Blacks along with homosexual men in New York City at precisely the time Dr. Myers and colleagues claim the origin of HIV "punctuated event" occurred.


http://www.originofaids.com/

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
illupodeicieli
Inviato: 6/10/2006 14:27  Aggiornato: 6/10/2006 14:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
mia figlia è stata "classificata" dislessica.
sia lei che la sorella sono state vaccinate credo anche con vaccininazioni facoltative:non so se sia stato un bene o un male.
se cioè è dislessica per cause genetiche o chimiche o ambientali: sta di fatto che l'ho seguita e,come scritto anche nel mio blog, la ragazzina ha imparato a "gestire la difficoltà nella lettura e nella matematica", al punto che ,in prima media, lo scorso anno scolastico era una delle più brave.
non è che ciò mi consoli nè mi frena nella ricerca del perchè lei è così e se,oltre a ciò che faccio, posso fare altro per aiutarla.
come scritto anche in altri siti, come nopsych.it, forse a breve i ragazzi con queste e altre problematiche verranno classificati attraverso test: così sapremo chi sono i sani e i malati, e anche quanto sono sani i sani e che deficit hanno i malati! se posso non farò fare il test alle mie figlie.

Rolly
Inviato: 6/10/2006 14:29  Aggiornato: 6/10/2006 14:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Migiu2:
Citazione:
Senza togliere importanza al rischio rappresentato dai vaccini e dai medicinali tossici, è interessante notare che il consumo di pesce rappresenta da solo una grossa e preoccupante fonte di mercurio, abitualmente presente nella nostra tavola.


Verissimo. Ricordiamoci, però, che la porta di ingresso di un farmaco/veleno ha la sua importanza.

Questo può non sembrare a prima vista importante per un farmaco come un antibiotico (spesso disponibile sia in forma orale che iniettiva).

Il nostro apparato digerente "degrada" buona parte di ciò che ingeriamo, mentre altri componenti sono espulsi senza essere alterati; una piccolo pezzo di metallo, ad esempio, la trovi immodificata alla sua eliminazione.

Proviamo a pensare che cosa potrebbe succedere, però, se ci iniettassimo in vena o in muscolo un bicchierino di buon vinello oppure una bella tazzina di buon caffè.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
hornet
Inviato: 6/10/2006 14:29  Aggiornato: 6/10/2006 14:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Senza togliere importanza al rischio rappresentato dai vaccini e dai medicinali tossici, è interessante notare che il consumo di pesce rappresenta da solo una grossa e preoccupante fonte di mercurio, abitualmente presente nella nostra tavola.


Sicuramente, ma vogliamo mettere la proporzione in percentuale di quello che mangiamo noi a tavola (adulti di 60/70kg) con quello che viene iniettata ai bambini di 3, 6 o 12 mesi

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
taz
Inviato: 6/10/2006 14:33  Aggiornato: 6/10/2006 16:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 58
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
ciao hornet,
infatti e´ OT per cui non voglio cambiare l'argomento della discussione.cmq il video parla di cose totalmente diverse da quelle riportate nel tuo link,forse varrebbe la pena guardarlo (noi complottisti non ci accontentiamo di una sola risposta per di piu´ ufficiale,giusto?)
ariciao

Rolly
Inviato: 6/10/2006 14:40  Aggiornato: 6/10/2006 14:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ illupodeicieli
Citazione:
forse a breve i ragazzi con queste e altre problematiche verranno classificati attraverso test: così sapremo chi sono i sani e i malati, e anche quanto sono sani i sani e che deficit hanno i malati!


Torniamo al problema del deficit di attenzione.

Quasi tren'anni fa, quando facevo le elementari, una buona parte di noi nanetti era presa a sberle a casa e a scuola, perchè in classe eravamo scatenati, non stavamo attenti, facevamo casino.

Sono passati gli anni e sono (credo) una persona normale, come i miei compagni di classe.

In compenso i bambini che in questi anni vanno a scuola, e che sono esattamente come ero io e probabilmente buona parte di tutti noi, ora negli USA non sono più bambini normali... No! Hanno il "deficit di attenzione" e vanno curati.

Un bambino, magari introverso e solo un po' pigro ci metta un po' più degli altri a parlare, ora negli USA si chiama dislessico, deve andare dal neuropsichiatra infantile e dal logopedista.

Questo è frutto dell'eccesso di medicalizzazione, di un progressivo impoverimento intellettivo della classe genitoriale che non ha più buon senso, e di un sistema sanitario che, affichè non vengano dimenticati i veri malati, causa una marea di malati che tali non sono.

Citazione:
sia lei che la sorella sono state vaccinate credo anche con vaccininazioni facoltative:non so se sia stato un bene o un male.


Hai fatto bene, secondo il mio parere.

Torno a ripetere che le vaccinazioni hanno la loro importanza.

Ciò che, però, dobbiamo esigere è che la salute dei nostri figli venga prima dell'interesse delle multinazionali del farmaco. Se un componente del vaccino può far male, quello bisogna togliere.

Da parte loro negare ciò che sembra stia diventando un'evidenza non fa altro che allontanare le popolazioni dai vaccini, e questo è un errore ancor più grave.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 6/10/2006 14:46  Aggiornato: 6/10/2006 14:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ hornet
Citazione:
Sicuramente, ma vogliamo mettere la proporzione in percentuale di quello che mangiamo noi a tavola (adulti di 60/70kg) con quello che viene iniettata ai bambini di 3, 6 o 12 mesi


Un neonato pesa mediamente fra i 3kg ed i 4kg, cioè circa un ventesimo di un adulto. E non è poco.

I tossicologi delal FDA dicono che "mangiando pesce disponibile in commercio non dovrebbe essere un problema; il livello limite di 1 ppm [parte per milione] che l'FDA ha posto per il pesce commerciale è considerevolmente più basso dei livelli di mercurio che possano causare malattia."

Non dimenticare, infine, che i danni più gravi del mercurio (quelli di cui ho scritto nell'articolo) sono a carico del sistema nervoso centrale in via di sviluppo, quindi nel bambino, e non nell'adulto.

Gli stessi tossicologi lo confermano: "Durante la vita prenatale, il feto è sensibile agli effeti tossici dell'esposizione ad alti livelli di mercurio a causa della sensibilità dal sistema nervoso in via di sviluppo. Il mercurio attraversa la placenta, e la concentrazione di mercurio nei globuli rossi fetali è più alta del 30% che in quelli della madre".

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
hornet
Inviato: 6/10/2006 14:59  Aggiornato: 6/10/2006 14:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Io non sono d'accordo sulle vaccinazioni, tu le ritieni utili. Anche se sei tu quello che sta fornendo più dati di me...

Direi che siamo d'accordo su quasi tutto.

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
silviober
Inviato: 6/10/2006 15:06  Aggiornato: 6/10/2006 15:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2006
Da: In bilico
Inviati: 66
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Egregio dottor Aicardi,
i miei figli sono nati nel'97 e '01 e non li ho vaccinati. E grazie anche all'aiuto del Difensore Civico ho zittito ASL e Ministareo della Salute. La sua affermazione:
"Personalmente, come medico e come pediatra, sono a favore delle vaccinazioni; non possiamo dimenticare che hanno sconfitto malattie mortali come la poliomielite"
E' assolutamente falsa. Si faccia un giretto sul sito Vaccinetwork. Insomma si informi
Senza cordialità.

Citazione:
Finché la gente accetterà la spazzatura, sarà redditizio venderla
shevek
Inviato: 6/10/2006 15:25  Aggiornato: 6/10/2006 15:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Salut y Libertad silviober!


Dici che è falso che la poliomielite è scomparsa a causa delle vaccinazioni. Inviti anche anche a girare su Vaccinetwork, cosa che ho fatto. I dubbi sulla tua (contro)affermazione, però, mi restano. La poliomielite lascia segni notevoli sul corpo di chi sopravvive, e questi segni sono evidentemente scomparsi dalla popolazione sotto la fascia d'età in cui la vaccinazione è stata resa obbligatoria. Il vaiolo è letteralmente scomparso dalla faccia della terra, sempre dopo la comparsa del vaccino. Tu forse ipotizzi altre catene causali diverse da questa, nei casi specifici che ti ho citato? Una cosa è dire che i vaccini, come tutti i farmaci, abbiano effetti collaterali che possono sopravanzare i vantaggi: altro è dire che non funzionino affatto. Puoi spiegarmi meglio la cosa?


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Oximoro
Inviato: 6/10/2006 15:39  Aggiornato: 6/10/2006 15:39
So tutto
Iscritto: 5/6/2006
Da:
Inviati: 1
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Scusate l'ignoranza, ma se non ho capito male il thimerosal e` utilizzato solamente nelle vaccinazioni multiple. Perche` allora non si utilizzano solamente vaccini singoli in attesa di mettere a punto processi di produzione alternativi che in USA sembra stiano gia` attivando?
E la situazione italiana chi la conosce? I miei figli vaccinati nel 2004 e 2005 hanno ricevuto in dono il famigerato thimerosal?

Enrico
Inviato: 6/10/2006 15:44  Aggiornato: 6/10/2006 15:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
In compenso i bambini che in questi anni vanno a scuola, e che sono esattamente come ero io e probabilmente buona parte di tutti noi, ora negli USA non sono più bambini normali... No! Hanno il "deficit di attenzione" e vanno curati.


E infatti ora li bombardano col RITALIN, e si è reintrodotto anche in Italia di recente, dopo che era stato provato qualche anno fa e poi tolto di circolazione.

http://www2.autistici.org/fenix/db_news/dettaglio_news.php?nId=26

Cassandra
Inviato: 6/10/2006 15:45  Aggiornato: 6/10/2006 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Rolly,
Citazione:
Sono strafelice per quel bambino, ma devo però sottolineare che dal'autismo non si guarisce;

il bambino è perfettamente guarito. E' un ragazzo di tredici anni che fa sport, va bene a scuola, si interessa di problematiche ambientali come molti suoi coetanei. Credo che nessuno al mondo potrebbe capire che dieci anni fa era stato diagnosticato come autistico da molti illustri medici.
E' guarito senza farmaci, ma seguendo una terapia "umana" (che curava moltissimo il rapporto con la madre, che passava ogni giorno ore e ore con lui). L'hanno ovviamente dovuto far seguire da un professore specializzato in America. Ci hanno messo tre-quattro anni di lavoro quotidiano intensissimo per portarlo alla "normalità".

Dall'autismo si guarisce, se diagnosticato presto e soprattutto se non si dice "signora, si rassegni, non c'è niente da fare".

illupodeicieli,
Citazione:
mia figlia è stata "classificata" dislessica.

anche mio marito è dislessico. ha avuto enormi problemi a scuola, in tempi in cui non si sapeva neppure cosa fosse la dislessia.
ora è un professionista di successo, e considera la sua dislessia "un dono" senza la quale forse non avrebbe seguito le sue inclinazioni artistiche.

Cassandra (che ha una vasta casistica... )

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
hornet
Inviato: 6/10/2006 15:47  Aggiornato: 6/10/2006 15:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Mito n°3: "..i vaccini sono la ragione principale del basso tasso di malattie..?"
Secondo l'Associazione Britannica per il Progresso della Scienza, le malattie infantili diminuirono del 90% fra il 1850 ed il 1940, parallelamente al miglioramento delle pratiche sanitarie ed igieniche, ben prima che fossero introdotti i programmi di vaccinazione obbligatoria. A sottolineare questa conclusione è stato un recente rapporto dell' OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità), il quale trovò che la malattia e i tassi di mortalità nei paesi del terzo mondo non hanno un legame diretto con le procedure di immunizzazione o il trattamento medico, ma sono strettamente collegate con gli standard igienici ed alimentari.

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
hornet
Inviato: 6/10/2006 15:49  Aggiornato: 6/10/2006 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Dici che è falso che la poliomielite è scomparsa a causa delle vaccinazioni. Puoi spiegarmi meglio la cosa?

Poliomielite:
Il vaccino della poliomielite è indicato con orgoglio da ogni governo come la prova definitiva che la vaccinazione di massa funziona. Il governo statunitense fa notare che durante gli anni peggiori della polio, in America si verificarono 20000 - 30000 casi, rispetto ai 20-30 all'anno al giorno d'oggi. Tuttavia il dott. Bernard Greenberg, capo del Dipartimento di Biostatistica presso l'Università della Carolina del Nord, Scuola di Sanità Pubblica, continua ad affermare che i casi di polio aumentarono del 50% tra il 1957 e il 1958 e dell' 80% al 1959, dopo l'introduzione dell'immunizzazione di massa. In cinque stati - New England, Massachusetts, Connecticut, New Hampshire, Rhode Island e Vermont - i casi di polio più o meno raddoppiarono nel 1954 e nel 1955 dopo l'introduzione del vaccino per la poliomielite.
Malattie come la polio operano in modo ciclico. La grande epidemia di polio si verificò nel anni 1910, negli anni 1930 e negli anni 1950; poi i casi diminuirono grandemente fino a raggiungere quasi lo zero.
Nei veri casi di polio, il virus vive nell'intestino, creando quella che ordinariamente è un'infezione innocua. Il virus morto, originariamente sviluppato da Joan Salk, viene iniettato sotto la pelle e si dà per scontato che viaggi attraverso il flusso sanguigno per creare anticorpi che lo "bloccheranno" prima che raggiunga il sistema nervoso. Tuttavia, l'iniezione del virus della polio morto, non dà "un'immunità intestinale", cioè non fa crescere gli anticorpi nell'intestino. Questo significa che, anche se non si contrarrà la polio paralizzante, il virus selvaggio continuerà a vivere nell'intestino e teoricamente potrà essere trasmesso a qualcun altro. Il vaccino originale di Salk richiedeva tre o più richiami ogni cinque anni. Quando venne somministrato per la prima volta, venne considerato un successo enorme, finché negli anni '60 la percentuale di vittime di poliomielite salì. Il vaccino vivo orale (OVP), venne sviluppato da Sabin, e praticamente rimpiazzò il vaccino di Salk negli anni '60, perché non solo conferiva, o così sembrava, un'immunità per tutta la vita a chi lo riceveva, ma gli impediva di divenire portatore del virus selvaggio.
Gli scienziati ora si rendono conto che ci sono poche prove che il vaccino vivo permetta il raggiungimento effettivo di questa immunità tipo "porta di servizio" tra le persone vaccinate. Questa è stata la conclusione di uno studio scientifico condotto da un gruppo di ricercatori dopo un'epidemia di polio a Taiwan, dove il 98% dei bambini era stato immunizzato. Ci sono moltissime prove che il vaccino per la polio sia fallimentare. Molto delle epidemie dei nostri giorni si verificano più tra le persone immunizzate che tra quelle non immunizzate.
Con il virus della polio vivo, il problema principale è che questa versione "attenuata" o indebolita del virus contenuta nel vaccino può alterarsi geneticamente negli intestini, trasformandosi in una forma virulenta e provocando una poliomielite paralizzante in chi la riceve o in coloro con i quali vieni a contatto.

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
hornet
Inviato: 6/10/2006 16:13  Aggiornato: 6/10/2006 16:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
E infatti ora li bombardano col RITALIN, e si è reintrodotto anche in Italia di recente, dopo che era stato provato qualche anno fa e poi tolto di circolazione.


Citazione:
Per comprendere la situazione nel Belpaese, basti sapere che il Ministero della Sanità ha dichiarato che le prove cliniche del Metilfenidato sono sufficienti per considerarlo l’unico medicinale utile nel «Attention Deficit Hyperactivity Disorder». Cosa aggiungere? Nulla!
Accontentiamoci di conoscere questo medicinale di elezione.
Il Ritalin è uno dei farmaci di punta dalla Novartis (Ciba-Geigy & Sandoz), la multinazionale svizzera che fattura oltre 20 miliardi di dollari ogni anno grazie all’agrochimica e farmaceutica.
Prodotto per la prima volta dalla Ciba-Geigy, e dopo la fusione tra quest’ultima con la Sandoz, la Novartis ha felicemente ereditato il tutto.
Fin qui nulla di strano. Almeno fino a quando si viene a sapere, sempre dal Ministero della Sanità italiano, che il Ritalin è catalogato nella Tabella I dei stupefacenti[8], assieme a cocaina, eroina, morfina, anfetamine, oppiacei, LSD, mescalina, e poche altre sostanze analoghe.
Qualcosa non torna: il farmaco principe messo a disposizione dalla scienza psichiatrica per curare bambini presenta almeno 2900 effetti collaterali noti e causa assuefazione oltreché dipendenza!
Significa che gli psichiatri, sostengono la tesi del disturbo biologico vero e proprio, «drogano» letteralmente i bambini mediante il Ritalin? Come d’altronde non considerare «droga» ? Se il Metilfenidato non avesse gli effetti collaterali e deleteri dei stupefacenti non si troverebbe elencato. Correggetemi se sbaglio?
Attualmente il Metilfenidato esiste in quattro vesti commerciali: Ritalin della Novartis, Rubifen della Bestpharma, Elem della Andromaco, Ritrocel della Silesia. Quello più conosciuto e utilizzato è naturalmente il Ritalin, forse grazie anche alla potenza economica della casa produttrice. Molto fortunati quindi i dirigenti del Consiglio di Amministrazione della corporazione di Basilea, vero?
La crescita esponenziale delle diagnosi di ADHD ha certamente aiutato le loro casse, come pure il bypass inspiegabile dei divieti di farmacovigilanza a causa degli effetti collaterali noti.
Divieto che in Italia è attivo dal 1989, perché il Ritalin veniva acquistato nelle farmacie solo per «sballarsi» un po’, e che purtroppo rimarrà tale non per molto. In novembre 2000 infatti su richiesta della Commissione Unica del Farmaco (CUF) la Novartis ha presentato ufficialmente la documentazione per la registrazione del farmaco e la sua commercializzazione in Italia.
L’altra mossa possibile di questa prossima «redenzione» farmacologia potrebbe essere la recentissima distribuzione nelle scuole dell’obbligo di test specifici, dedicati ai genitori, che dovrebbero stimare la situazione psicologica dei bambini.
Adesso vediamo però come agisce il Metilfenidato a livello organico.
La sua funzione principale è quella di stimolare il sistema nervoso centrale, proprio come le anfetamine, e viene quindi usato per ridurre l’iperattività e aumentare la capacità di attenzione."


Dal tuo link, grazie Enrico

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
Rolly
Inviato: 6/10/2006 16:14  Aggiornato: 6/10/2006 16:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ silviober
Citazione:
Egregio dottor Aicardi,

Ho chiesto che non mi fosse messo il "dott." nell'articolo perchè credo che ognuno di noi su LuogoComune sia un utente come tutti gli altri, e per ciò che sto cercando di fare non credo di meritarmi questa tracotanza da parte Sua.

Citazione:
E' assolutamente falsa

Può essere. Mi informerò, come credo sia ben evidente io cerchi di farlo, visto ciò che scrivo e visto che cerco di studiarmi le fonti che cito.

Citazione:
Senza cordialità.

Alla ignoranza (mia) si può porre rimedio. Alla maleducazione e presunzione, temo di no.

Temo non ci sia confronto con chi non ha ben inteso il mio discorso e deve solo sputare sentenze&veleno.

Saluti.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 6/10/2006 16:17  Aggiornato: 6/10/2006 16:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
il bambino è perfettamente guarito. E' un ragazzo di tredici anni che fa sport, va bene a scuola, si interessa di problematiche ambientali come molti suoi coetanei. Credo che nessuno al mondo potrebbe capire che dieci anni fa era stato diagnosticato come autistico da molti illustri medici.

Per quel poco che di neurologia so, non esiste la guarigione dall'autismo.

Quindi o è stata posta un'errata diagnosi (non è come la polmonite, che c'è un "test" sicuro per sapere se ce l'hai o no), oppure era una forma molto lieve regredita con la terapia comportamentale.

Posso sbagliarmi, ed è ben accetto chi mi possa smentire.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 6/10/2006 16:21  Aggiornato: 6/10/2006 16:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Nei veri casi di polio, il virus vive nell'intestino, creando quella che ordinariamente è un'infezione innocua. Il virus morto, originariamente sviluppato da Joan Salk, viene iniettato sotto la pelle e si dà per scontato che viaggi attraverso il flusso sanguigno per creare anticorpi che lo "bloccheranno" prima che raggiunga il sistema nervoso. Tuttavia, l'iniezione del virus della polio morto, non dà "un'immunità intestinale", cioè non fa crescere gli anticorpi nell'intestino. Questo significa che, anche se non si contrarrà la polio paralizzante, il virus selvaggio continuerà a vivere nell'intestino e teoricamente potrà essere trasmesso a qualcun altro.

Ciò che riporti non mi risulta, mi puoi citare la fonte?

Grazie

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 6/10/2006 16:26  Aggiornato: 6/10/2006 16:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Significa che gli psichiatri, sostengono la tesi del disturbo biologico vero e proprio, «drogano» letteralmente i bambini mediante il Ritalin? Come d’altronde non considerare «droga» ? Se il Metilfenidato non avesse gli effetti collaterali e deleteri dei stupefacenti non si troverebbe elencato. Correggetemi se sbaglio?

Tecnicamente non sbagli.

Non volevo entrare nel merito di se sia o meno indicata la terapia farmacologica, è un capitolo enorme e difficile da affrontare

Il problema IMHO non è tanto la terapia in sè, quanto la diagnosi della "malattia"; io ho tirato in ballo il deficit di attenzione perchè credo ci sia un'eccesso di diagnosi di questa patologia.

Quello che un tempo era un bambino un po' casinista, ora è un bambino malato, questo è il nocciolo!

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
hornet
Inviato: 6/10/2006 16:31  Aggiornato: 6/10/2006 16:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Ciò che riporti non mi risulta, mi puoi citare la fonte?


Citazione:
Esistono due tipi di vaccino, entrambi efficaci nel prevenire la malattia: il vaccino OPV (cioè vaccino antipolio orale vivo attenuato o vaccino di Sabin) e il vaccino IPV (vaccino antipolio inattivato o ucciso, di Salk). Dopo un primo utilizzo del vaccino di Salk, somministrato per via iniettiva, la strategia vaccinale di massa, in Italia come in altri paesi, fu indirizzata al vaccino di Sabin il quale era anche in grado di aumentare la protezione "di popolazione". Dopo la scomparsa della poliomielite naturale, causata dai virus cosiddetti "selvaggi" la vaccinazione con il vaccino antipoliomielitica orale, a causa della seppur remota possibilità di causare paralisi vaccinale da parte dei virus viventi attenuati del vaccino Sabin, è stata modificata con la reintroduzione del vaccino di Salk, non gravato da questo effetto avverso.


http://www.amicopediatra.it/genitori/Vaccinazioni/Vaccinazioni-Poliomelite.htm

Il primo che mi ricordavo.

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
hornet
Inviato: 6/10/2006 16:33  Aggiornato: 6/10/2006 16:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Quello che un tempo era un bambino un po' casinista, ora è un bambino malato, questo è il nocciolo!


Purtroppo si. In modo da poter controllare meglio e indottrinare meglio e soggiogare meglio....

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
hornet
Inviato: 6/10/2006 16:38  Aggiornato: 6/10/2006 16:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Il problema IMHO non è tanto la terapia in sè, quanto la diagnosi della "malattia";


Il problema della diagnosi e dei test, in questo caso, è quello che il 90% di noi potrebbe essere afflitto da ADHD. Quindi ci troviamo d'accordo.

Ma il problema vero è la terapia...come del resto lo sono i vaccini.

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
bunter24
Inviato: 6/10/2006 16:45  Aggiornato: 6/10/2006 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Marco.. ti ringrazio tantissimo ...e l'effetto di questo articolo è che ho paura.. non ho fiducia .. minima fiducia in chi mi dovrebbe proteggere e non so se fare il vaccino alla mia bambina di 3 anni contro l'influenza..e se fare quello morbillo..ecc.ecc alla mia bambina che nascerà fra 20 giorni.. sono sconfortato... non so cosa fare.. e mi sembra di essere da solo ad affrontare un problema che il mio governo.. di qualsiasi colore esso sia, dovrebbe aiutarmi a risolvere...
Grazie di tutto...


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
hornet
Inviato: 6/10/2006 16:49  Aggiornato: 6/10/2006 16:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 513
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ bunter24

Contro l'influenza !!!...e per quale stupido motivo ? Prende l'influenza e le passa come è sempre successo a te, a tua moglie e ai tuoi genitori.

Per quanto riguarda il nascituro, informati !!! Tu e tua moglie, fatelo insieme, informatevi, leggete, e valutate.

Chi vive senza follia non è cosi saggio come crede
lele83
Inviato: 6/10/2006 17:14  Aggiornato: 6/10/2006 17:14
So tutto
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 25
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
vogliamo parlare della quantità di pubblicità televisiva che stanno facendo in questi giorni per il vaccino? avete notato come è concentrata e che occhi fa la signora (non ricordo il nome) che parla quando pronuncia la parola "meningite"? è normale che ci si preoccupa se si sente dire questo, e in quel modo. ci hanno in mano, e con il meccanismo paura-soluzione ci fanno bere quello che vogliono.
posso caipre benissimo voi che avete dei figli piccoli..l'indecisione..
io non ho figli e per il momento non devo scegliere, ma ho l'obbligo di informarmi, per me, per le persone che conosco e per i figli che magari arriveranno..
ragazzi che mondo di merda

La Terra non è un regalo dei nostri genitori... ma un prestito dei nostri figli... rispettiamola!
migiu2
Inviato: 6/10/2006 17:48  Aggiornato: 6/10/2006 17:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@hornet
Citazione:
ma vogliamo mettere la proporzione in percentuale di quello che mangiamo noi a tavola (adulti di 60/70kg) con quello che viene iniettata ai bambini di 3, 6 o 12 mesi


...è vero, ma bisogna considerare i fenomeni di bioaccumulo nell'organismo umano, vista la quantità di pesce che ci ingurgitiamo (beh io no effettivamente ) nel corso degli anni...

Un bovino ha un'efficienza di conversione delle proteine animali di solo il 6%: consumando cioè 790 kg di proteine vegetali, produce meno di 50 kg di proteine.
shevek
Inviato: 6/10/2006 17:49  Aggiornato: 6/10/2006 17:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Salut y Libertad hornet!


Dici:Citazione:
Mito n°3: "..i vaccini sono la ragione principale del basso tasso di malattie..?" Secondo l'Associazione Britannica per il Progresso della Scienza, le malattie infantili diminuirono del 90% fra il 1850 ed il 1940, parallelamente al miglioramento delle pratiche sanitarie ed igieniche, ben prima che fossero introdotti i programmi di vaccinazione obbligatoria. A sottolineare questa conclusione è stato un recente rapporto dell'OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità), il quale trovò che la malattia e i tassi di mortalità nei paesi del terzo mondo non hanno un legame diretto con le procedure di immunizzazione o il trattamento medico, ma sono strettamente collegate con gli standard igienici ed alimentari.


Scusa, ma mi pare che il discorso non regga. Ovviamente gli standard igienici ed alimentari sono fondamentali per un organismo sano e, conseguentemente, per un sistema immunitario efficiente. Il che non toglie che il 10% restante (milioni e milioni di casi) sia pressoché sparito con le vaccinazioni di massa. Anche il vaiolo, p. e., spariva apparentemente (ma mai del tutto) per molti decenni per poi ricomparire in forma epidemica; questo fino alla vaccinazione di massa. Oggi è COMPLETAMENTE SPARITO, in forma definitiva - a meno che qualche laboratorio militare ne abbia conservato qualche ceppo e decida di rimetterlo in circolazione.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Kirbmarc
Inviato: 6/10/2006 17:56  Aggiornato: 6/10/2006 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
meno che qualche laboratorio militare ne abbia conservato qualche ceppo e decida di rimetterlo in circolazione.

Molti laboratorii, sia russi che americani, ne hanno abbondanti scorte. Per fortuna si hanno anche delle scorte del vaccino. Sarebbe comunque un bel disastro se qualche cretino aprisse le valvole.
Il terrore dei microbiologi "spariti" nel caso antrace, è che fosse una copertura all'immissione di Viriola (il bacillo del vaiolo) dai laboratori russi (era una tattica che anche la Cia contemplava).
Poi, però ,scoprirono che la composizione dell'antrace era americana e .."sparirono".

Polidoro
Inviato: 6/10/2006 18:08  Aggiornato: 6/10/2006 18:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Aspettando l'Aviaria 2006/2007

Il caso dei microbiologi scomparsi

L'epidemia di Sars SAAARS

Sempre misteri

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Kirbmarc
Inviato: 6/10/2006 18:13  Aggiornato: 6/10/2006 18:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
In tutti gli aerei venuti giù ultimamente in Europa c'era almeno un microbiologo di questo tipo a bordo (Zurigo, volo Swissair, 24 novembre 2001) quando non di più (Mar Nero, aereo diretto da Israele a Novosibirsk, tirato giù per sbaglio da un missile errante ucraino fuori rotta di 100 km, almeno 5 microbiologi a bordo, 4 ottobre 2001). State quindi pure tranquilli. Agitarsi non serve. State lontano dagli aerei, prendete vitamine, guardate i telegiornali sedativi e non date retta agli scienziati maliziosi dell'accademia russa di medicina che esplicitamente sostengono che il virus della SARS è un'arma biologica creata in laboratorio dato che consiste in un cocktail di materiale genetico di diversi tipi di virus che in nessun modo naturale avrebbero potuto mescolarsi

Quella del missile ucraino mi è nuova. All'epoca mi ero sempre chiesto che .azz. ci faceva un missile lì. Ora forse, si può capire...

astro
Inviato: 6/10/2006 18:18  Aggiornato: 6/10/2006 18:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 233
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Interrompoi brevemente il mio silenzio solo per un appunto:

le "osservazioni piuttosto evidenti" sulla la popolazione Amish del procuratore Kennedy mi pare che siano invece davvero poco significative a causa delle diverse peculiarità di questa comunità. Va la pena ricordare che:

- vivendo "come nel 1800" (come dice l'art.) non solo non entrano in contatto con il Thimerosal, ma con tantissimi altri agenti chimicofisici che potrebbero essere significativi nell'incidenza dell'autismo.

- la comunità Amish è una comunità piuttosto chiusa e potrebbe verificarsi la condizione genetica dell'"Effetto del fondatore". Se ciò fosse vero, sarebbe davvero interessante uno studio approfondito.

- la comunità Amish tende a curarsi in modo autonomo, per cui non si può escludere che esistano casi non noti alle statistiche.

Tra l'altro (non credo rientri nel discorso, comunque), nella comunità Amish sono relativamente frequenti eventi cruenti, come il recentissimo fatto di cronaca della strage nella scuola...

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 18:23  Aggiornato: 6/10/2006 18:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Scusa, ma mi pare che il discorso non regga. Ovviamente gli standard igienici ed alimentari sono fondamentali per un organismo sano e, conseguentemente, per un sistema immunitario efficiente. Il che non toglie che il 10% restante (milioni e milioni di casi) sia pressoché sparito con le vaccinazioni di massa. Anche il vaiolo, p. e., spariva apparentemente (ma mai del tutto) per molti decenni per poi ricomparire in forma epidemica; questo fino alla vaccinazione di massa. Oggi è COMPLETAMENTE SPARITO, in forma definitiva - a meno che qualche laboratorio militare ne abbia conservato qualche ceppo e decida di rimetterlo in circolazione.


Ciao Shevek,
Premetto di essere assolutamente ignorante in materia, ma mi risulta che molte di queste epidemie, come il vaiolo, continuino a mitere migliaia di vite. sono scomparsi solo da quei pesi con certi standard igienico/sanitari, o sbaglio.

Inoltre, io ho vaccinato le mie bambine per questo tipo di patologie in base al ragionamento che forse per evitare il rischio di una malattia seria, valesse la pena di assumersi il rischio del vaccino.
Sinceramente pero' mi oppongo fermamente quando mi propongono i vaccini anti influenzali e contro il morbillo, dove non vedo lo stesso rapporto di convenienza.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
astro
Inviato: 6/10/2006 19:08  Aggiornato: 6/10/2006 19:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 233
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Un secondo appunto:

si legge: "i bimbi Amish affetti sono solo 4; di questi, 3 avrebbero ricevuto un vaccino contenente Thimerosal.".
Dunque non è corretto affermare che tutti i bimbi Amish non sono vaccinati.

Manca un dato importantissimo a questo punto, quanti sono i bimbi Amish vaccinati?
Perchè se fossero soltanto quei 3 avremmo uno scenario, mentre se fossero 3.000 ne avremmo un altro ben diverso.



(Vernavideo: il vaiolo è una di quelle poche malattie realmente eradicate, ossia non c'è più un singolo caso in alcuna parte del mondo dal 1977)

Cassandra
Inviato: 6/10/2006 19:09  Aggiornato: 6/10/2006 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Verna,
sbagli: il vaiolo è completamente sradicato in tutto il pianeta. Non esiste un caso da anni da nessuna parte.
Anni fa si discuteva se distruggere anche gli ultimi virus in possesso di vari laboratori governativi, onde cancellarlo del tutto. Poi si è deciso di tenerli...

I vaccini obbligatori per i nostri bambini sono praticamente inutili: la poliomielite è quasi scomparsa (e si rischia la paralisi da vaccino!), l'epatite B è addirittura una malattia a trasmissione sessuale (vaccino per i neonati!), introdotta come obbligatoria dal famigerato Ministro De Lorenzo, poi affossato da tangentopoli come corrotto. La pertosse l'abbiamo fatta tutti, è brutta ma non ammazza nessuno. La difterite è ugualmente in pratica scomparsa.

Forse l'unico utile è quello della meningite, che ogni tanto rispunta.

Quanto all'influenza, trovo veramente orrenda la campagna pubblicitaria terroristica che ogni anno ci propinano sui TG da ottobre a Natale; è sufficiente a convincermi a non fare il vaccino.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Redazione
Inviato: 6/10/2006 21:06  Aggiornato: 6/10/2006 21:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Ciao a tutti, un benvenuto e un grazie a Rolly, soprattutto per essersi reso disponibile a rispondere ai commenti. Luogocomune inizia dove l'articolo finisce.

Che dire? Butto là un link a caso? VACCINAZIONI: UNA BOMBA A OROLOGERIA?

Rolly
Inviato: 6/10/2006 22:15  Aggiornato: 6/10/2006 22:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ bunter24
Citazione:
sono sconfortato... non so cosa fare.. e mi sembra di essere da solo ad affrontare un problema che il mio governo.. di qualsiasi colore esso sia, dovrebbe aiutarmi a risolvere...

Beh, innanzitutto il problema di M/P/R ti si porrà fra almeno un anno, e quindi hai tutto il tempo di rifletterci, di informarti, di cercarti un Pediatra di cui aver fiducia e di parlarne con lui.

Per le vaccinazioni di Legge personalmente io sarei ragionevolmente tranquillo, siamo lontani dalle statistiche USA di autismo, e personalmente conosco un solo bambino che si sospetta potrebbe avere avuto un'importante reazione al vaccino. Il rischio, perciò, è molto basso.

Il "problema" è che per quanto minimo possa essere il rischio, non è ammissibile che i nostri figli lo debbano correre per i tornaconti miliardari dei produttori di vaccini.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 6/10/2006 22:25  Aggiornato: 6/10/2006 22:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Ovviamente gli standard igienici ed alimentari sono fondamentali per un organismo sano e, conseguentemente, per un sistema immunitario efficiente.

Ahia... Se volete e Redazzucco è d'accordo si fa un articolo anche su questo, perchè stiamo solo iniziando a pagare il pegno (che sarà salato) dell'eccesso di igiene.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
gandalf
Inviato: 6/10/2006 22:25  Aggiornato: 6/10/2006 22:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Ciao Rolly,
ho tante domande da porti sulle vaccinazioni:

1 In un paese come il nostro in cui malattie come la poliomielite non sono più endemiche qual'è il senso dell'obbligatorietà di tale vaccino?

2 Statisticamente in Italia è più probabile che un bambino si ammali di poliomielite o che abbia una reazione avversa da vaccino antipolio?

3 Perchè io come genitore non posso scegliere se far correre a mio figlio il rischio (remoto ) di ammalarsi di poliomieltie ma sono obbligato dallo stato a fargli correre il rischio di una reazione avversa al vaccino (lo so che c'è la possibilità di opporsi ma la strada è tortuosa e complessa...)?

4 E' vero che oltre il 60% dei casi di poliomielite che si manifestano ogni anno in Italia possono essere ricondotti a reazioni al vaccino?


Perchè ci deve essere un bene superiore alla salute del singolo, ovvero la salute della collettività?

Ho vissuto direttamente e indirettamente questo problema, me lo porto dietro come un macigno....ho letto storie sconvolgenti, ho visto con i miei occhi.........e ho tanta rabbia!!!

La paura di un rischio ipotetico ci spinge tutti verso un rischio reale anche se statisticamente irrilevante e la molla che ci spinge è "tanto vuoi che sia io lo sfigato del 0,4 %???) E' una specie di dannata roulette russa in cui l'ansia delle malattie ipotetiche ci fa premere ogni volta il grilleto,certi che la pallottola non è per noi.....

Ma io li ho visti gli effetti di quella pallottola......

Dov'è la logica di tutto cio'?? Soprattutto ora che certe malattie come la polio sono quasi debellate qui nella "culla del progresso occidentale.."
Mentre in quei luoghi dove realmente il vaccino salverebbe delle vite (parlo di Africa e del cosiddetto terzo mondo in genere) questo non viene somministrato perchè le case farmaceutiche non possono permettersi di "regalarlo"...

Siamo al paradosso: noi che potremmo farne a meno siamo obbligati a assumerlo, dove invece esso salverebbe REALMENTE milioni di vite, la non arriva o arriva in quantità irrisorie.....


Con pessimismo e fastidio

Stefano

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Rolly
Inviato: 6/10/2006 22:36  Aggiornato: 6/10/2006 22:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Dunque non è corretto affermare che tutti i bimbi Amish non sono vaccinati.

Non è corretto, esattamente come dire che tutti i bambini non Amish sono vaccinati (anche se è obbligatorio per Legge). Infatti ho scritto che è una popolazione che non vaccina i bambini; nulla esclude che per motivi medici o per convinzione alcuni si stacchino dalla tendenza.

Citazione:
Manca un dato importantissimo a questo punto, quanti sono i bimbi Amish vaccinati?

Purtroppo non ho questo dato e ti posso rispondere solo con un estremamente vago "molto pochi".

Se puoi approfondire, sarebbe senz'altro utile.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Pendolo
Inviato: 6/10/2006 23:06  Aggiornato: 6/10/2006 23:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
La faccenda del conservante al mercurio e' una delle cose piu' vergognose della nostra epoca, perche' colpisce in primo luogo i bambini , e stavolta senza distinzioni tra ricchi e' poveri le lobby farmaceutiche lo hanno dato a tutti.
Il mercurio e' neurotossico , e gia' a tre mesi te ne fai una bella dose, non contenti ti fanno fare il bis e poi il tris.Per molte delle vaccinazioni che attualmente vengono somministrate il punto tra benefici e rischi consiglierebbe di non vaccinare,ma nessuno monitorizza la situazione, per altri vaccini non esistono neanche delle ricreche epidemiologiche che giustifichino la vaccinazione stessa.
Insomma il business anche sulla pelle dei neonati.
Se a qualcuno interessa il movimento DAN (defeat autism now), propone delle linee guida sulle vaccinazioni per tutelare al massimo la salute dei nostri figli.
Un saluto France.sco

Fesso si , ma con Nesquik
orione710
Inviato: 6/10/2006 23:08  Aggiornato: 6/10/2006 23:31
So tutto
Iscritto: 5/11/2005
Da: Torino
Inviati: 22
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Sono strafelice per quel bambino, ma devo però sottolineare che dal'autismo non si guarisce; è possibile un miglioramento con terapie comportamentale, ed un approccio farmacologico (con elevati rischi) che allevia alcuni comportamenti.


Rolly, ti consiglio di visitare questo sito:

Autism Research Institute

Qui i video gratuiti sottotitolati (anche in italiano)

L'autismo è decisamente curabile (se preso in tempo).

Ciao,
Bruno.

Pendolo
Inviato: 6/10/2006 23:14  Aggiornato: 6/10/2006 23:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
L'autismo è decisamente curabile (se preso in tempo).

Facciamolo sapere a piu' persone possibili.

Fesso si , ma con Nesquik
Polidoro
Inviato: 6/10/2006 23:17  Aggiornato: 6/10/2006 23:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Se non è già conosciuta è interessante questa intervista di Jon Rappoport a un ricercatore di vaccini in pensione.
Qui
E' tradotta ora sull'ultimo numero di Nexus.

D: Si dice che il vaccino contro il vaiolo abbia sradicato tale malattia in Inghilterra.
R: Già. Ma quando si esaminano le statistiche disponibili, il quadro che ne risulta è differente.
D: In che senso ?
R: In passato, in alcune città inglesi abitanti che non erano stati vaccinati non contrassero il vaiolo. In altre località persone che erano state vaccinate furono colpite da un'epidemia della malattia. Fra l'altro il vaiolo era già in fase di declino prima dell'introduzione del vaccino.
D: Quindi lei sta dicendo che ci hanno propinato una storia falsa.
R: Esattamente. Si tratta di una storia che è stata inventata per convincere la gente che i vaccini sono invariabilmente sicuri ed efficaci
............................................................



"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
shevek
Inviato: 6/10/2006 23:42  Aggiornato: 6/10/2006 23:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Salut y Libertad Polidoro!


Citi il ricercatore inglese in pensione che dice:Citazione:
In passato, in alcune città inglesi abitanti che non erano stati vaccinati non contrassero il vaiolo. In altre località persone che erano state vaccinate furono colpite da un'epidemia della malattia. Fra l'altro il vaiolo era già in fase di declino prima dell'introduzione del vaccino.


Da quello che dice sono contento che sia andato in pensione... Alcuni non vaccinati la presero, alcuni non vaccinati la presero non vuol dire niente. Anche prima delle vaccinazioni, c'era chi prendeva il vaiolo e chi no - dipendeva dalle capacità del suo sistema immunitario: persino durante la Grande Peste c'erano quelli totalmente immuni e, se ricordo bene, erano uno su tre! - ed anche chi è vaccinato può prendersi la malattia se il suo sistema immunitario è in difficoltà (p. e. perché denutrito, stressato, ecc.). La frase non dimostra assolutamente quello che il suo autore vorrebbe. In ogni caso, il vaiolo è SCOMPARSO tout court solo dopo l'inizio delle vaccinazioni di massa: pura coincidenza?


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Refrattario
Inviato: 7/10/2006 0:16  Aggiornato: 7/10/2006 0:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/7/2004
Da: Limbo
Inviati: 115
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...

Rolly
Inviato: 7/10/2006 0:19  Aggiornato: 7/10/2006 0:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Mi poni domande molto difficili!

Citazione:
1 In un paese come il nostro in cui malattie come la poliomielite non sono più endemiche qual'è il senso dell'obbligatorietà di tale vaccino?

Perchè finchè una malattia non è debellata a livello mondiale, è sufficiente un solo individuo (proveniente magari da paesi più a rischio) a far scoppiare un'epidemia spaventosa. Aggiungendo il fatto che solo l'1% delle polio esordisce subito con la forma clinicamente evidente, ed il restante 99% è una terribile fonte di contagio.

Citazione:
2 Statisticamente in Italia è più probabile che un bambino si ammali di poliomielite o che abbia una reazione avversa da vaccino antipolio?

Poichè nel 2002 l'Europa è stata dichiarata polio-free, evidentemente è più probabile una reazione avversa.

Ma la domanda che dovremmo porci è: se interrompessimo la vaccinazione prima che il mondo fosse completamente polio-free (e non solo l'Europa), quale sarebbe il rischio di una nuova epidemia? Probabilmente molto alto, perchè la malattia si trasmette con contatto inter-umano, per via aerea con goccioline di saliva e, quel che è peggio, si è contagiosi per almeno 7 giorni prima di essere clinicamente malati (fattore che amplifica enormemente la diffusione dell'infezione).

Se c'è qualche epidemiologo su LC che abbia dati più precisi, batta un colpo.

Citazione:
3 Perchè io come genitore non posso scegliere se far correre a mio figlio il rischio (remoto ) di ammalarsi di poliomieltie ma sono obbligato dallo stato a fargli correre il rischio di una reazione avversa al vaccino?

Per lo stesso motivo per il quale se tu ti dovessi rifiutare di farmi curare tuo figlio ed io ritenessi che con questo lui ne avesse a patire un danno grave o la morte, chiamerei il tribunali dei minori per l'autorizzazione al trattamento contro il parere dei tutori legali.

Il tuo diritto di prendere decisioni in nome e per conto di tuo figlio finisce dove inizia il supposto beneficio per la salute di tuo figlio. E chi decide questo limite è il Legislatore.

Citazione:
4 E' vero che oltre il 60% dei casi di poliomielite che si manifestano ogni anno in Italia possono essere ricondotti a reazioni al vaccino?

Non credo che possa essere vero perchè almeno dal 2002 come dicevo prima non ci sono casi di polio in Europa.

Non mi risulta che la vaccinazione praticata nell'infanzia (iniettivo) dia come effetto indesiderato una poliomielite.

Il Ministero della Salute dice "Un reale rapporto causa-effetto è stato dimostrato soltanto nel caso dell’associazione tra vaccinazione antipoliomielitica orale (OPV) e polio paralitica associata a vaccino. I ceppi virali viventi presenti nel vaccino OPV possono, replicandosi nell’intestino del ricevente, andare incontro a mutazioni che fanno loro riacquistare caratteristiche di virulenza perse con l’attenuazione; per questo, con una frequenza stimata in un caso ogni 2.000.000 di dosi somministrate, il vaccino antipolio orale può provocare una malattia del tutto simile alla poliomielite da virus selvaggio."

Citazione:
Dov'è la logica di tutto cio'?? Soprattutto ora che certe malattie come la polio sono quasi debellate qui nella "culla del progresso occidentale.."

La logica sta tutta nella tua stessa frase: è stata quasi debellata, e quel quasi è ciò che la rende dannamente pericolosa per i motivi di cui sopra.

Citazione:
Mentre in quei luoghi dove realmente il vaccino salverebbe delle vite (parlo di Africa e del cosiddetto terzo mondo in genere) questo non viene somministrato perchè le case farmaceutiche non possono permettersi di "regalarlo"

Quoto in pieno.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 7/10/2006 0:25  Aggiornato: 7/10/2006 0:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
L'autismo è decisamente curabile (se preso in tempo).

Da quel che so, e da quel che leggo anche sul sito che mi hai consigliato ("MISTERIOSE GUARIGIONI SPONTANEE. Ciò non accade spesso, ma è accaduto abbastanza affinchè il fenomeno venga preso in considerazione") non si può parlare di "malattia guaribile".

Io sono d'accordissimo per l'approfondire, ma credo che rimanga il problema di una possibile diagnosi non corretta (non sempre è facile etichettare un disturbo neurologico, e credo si possa sbagliare). Mia personale opinione da non specialista dell'argomento.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 7/10/2006 0:33  Aggiornato: 7/10/2006 0:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ Refrattario Citazione:
Un decreto del ministro della salute aveva disposto il ritiro dal commercio di tutti i vaccini contenenti mercurio entro il 30/06/2003; ma tale decreto è poi stato seguito da un altro che invece permette l'utilizzo di vaccini con sali di mercurio fino a che le aziende non avranno l'alternativa da proporre.

Refrattario, hai messo una mano intera nella piaga... Questo è il metodo di ragionare che mi mette veramente le mani nel sangue.

Mi fa imbestialire, il sistema sanitario attuale, quello che fa sì che lo Stato non faccia mai ricerca medica, ma aspetti passivamente che le aziende farmaceutiche cerchino le cure a loro spese, spese che poi ovviamente fanno ricadere sui pazienti e sullo Stato!

E' un sistema che evidentemente non può funzionare, perchè un'azienda non ha nessun interesse a cercare una soluzione nuova quando può tranquillamente vendere la vecchia. E perchè non permette ai ricercatori di lavorare con la massime indipendenza della quale avrebbero bisogno.

Se invece lo Stato avesse organismi interni di ricerca scientifica, forse (ma solo forse!) le cose andrebbero diversamente.

Non vado oltre perchè potrei calcare un po' troppo la mano.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Paxtibi
Inviato: 7/10/2006 0:41  Aggiornato: 7/10/2006 0:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Se invece lo Stato avesse organismi interni di ricerca scientifica

Orrore e raccapriccio!!!

Come in The Brave New World di Huxley.

Mi cascano le braccia: ma voi vi volete infilare nel mattatoio di vostra volontà come tanti manzi obbedienti!

orione710
Inviato: 7/10/2006 1:06  Aggiornato: 7/10/2006 1:06
So tutto
Iscritto: 5/11/2005
Da: Torino
Inviati: 22
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Io sono d'accordissimo per l'approfondire, ma credo che rimanga il problema di una possibile diagnosi non corretta (non sempre è facile etichettare un disturbo neurologico, e credo si possa sbagliare). Mia personale opinione da non specialista dell'argomento.


Diciamo allora che il metodo DAN servirà a salvare quei bambini vittime di diagnosi sbagliate sentenziate da medici incompetenti.
Forse non si può parlare di guarigioni complete, ma nell'autismo la remissione di alcuni sintomi o la ripresa di abilità locutorie e/o motorie per un genitore vuol dire cambiare vita.

Ciao,
Bruno

Rolly
Inviato: 7/10/2006 1:07  Aggiornato: 7/10/2006 1:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Per Hornet.

Tu hai riportato un pezzo che disinformazione.it ha tratto da un libro di Lynne McTaggart, "Ciò che i dottori non dicono".

Leggo che la McTaggart è una giornalista e scrittrice, e devo dire che capisco molte cose perchè mi sembra che faccia una confusione pazzesca in ciò che riporta...

Citazione:
Nei veri casi di polio, il virus vive nell'intestino, creando quella che ordinariamente è un'infezione innocua.

La maggior parte di infezione di poliomielite si comportano così (anche se detto in maniera un po' rozza).

Nel 2% circa dei casi da la cosiddetta "forma meningitica" e nello 0.1% di casi la "forma paralitica", quella più nota e temuta.

Il vaccino è utilizzato per cercare di evitare la forma paralitica, quelle inapparenti e febbrili non le si considera (anche perchè spesso non sono riconosciute).

Citazione:
Il virus morto, originariamente sviluppato da Joan Salk, viene iniettato sotto la pelle e si dà per scontato che viaggi attraverso il flusso sanguigno per creare anticorpi che lo "bloccheranno" prima che raggiunga il sistema nervoso. Tuttavia, l'iniezione del virus della polio morto, non dà "un'immunità intestinale", cioè non fa crescere gli anticorpi nell'intestino.

Quando un virus entra nel nostro organismo, il sistema immunitario riconosce il virus come aggressore, e da solo cerca il modo di combattere il virus, creando sì anticorpi, ma quello che è più imoprtante, crea una memoria immunitaria permanente che viene immediatamente attivata in caso di nuova infezione. Il "tempo di riconoscimento" di un virus che non abbiamo mai contratto è piuttosto lungo e questo spiega perchè nel frattempo ci ammaliamo, ma spesso poi guariamo (come per l'influenza). Se invece abbiamo una "memoria immunitaria" di un certo virus, il sistema immunitario crea immediatamente gli anticorpi, prima che la malattia si evidenzi (e per questo motivo prendiamo una sola volta la varicella, la 6a malattia, etc.).

I virus morti e quelli attenuati vengono utilizzati per attivare il nostro sistema immunitario e stimolarlo a "cercare" la cura per un virus che, in realtà, non è in grado di replicarsi (se morto) o di causare la malattia (se attenuato.

La vaccinazione con virus attenuato spiega anche la febbriciattola che ogni tanto viene dopo il vaccino: abbiamo una reazione immunitaria esattamente come se fossimo malati, ma non siamo davvero malati.

E' vero che l'immunità gastrointestinale dell'IPV è scarsa, ed è vero che un immune che si infetta all'estero con un virus selvaggio può contagiare quando torna a casuccia sua, ma non è una contagiosità perenne! E come scrivevo in un altro commento, questo fatto è alla base della necessità di vaccinare per polio finchè non è eradicata a livello mondiale.

Citazione:
l vaccino vivo orale (OVP), venne sviluppato da Sabin, e praticamente rimpiazzò il vaccino di Salk negli anni '60, perché non solo conferiva, o così sembrava, un'immunità per tutta la vita a chi lo riceveva, ma gli impediva di divenire portatore del virus selvaggio.

L'OPV (non OVP) è come riportato perenne e protegge anche a livello gastrointestinale (non si può contagiare altri), ed è anche più economico...

Ma ci si dimentica di riportare che ha grossi problemi di conservazione (deve sempre essere refrigerato a 0°C), e che può scatenare nel paziente una forma post-vaccinale di poliomielite paralitica (la più grave).

Per questi motivi in Italia si preferisce usare esclusivamente l'IVP, nonostante esista una scorta di emergenza di OVP.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Pendolo
Inviato: 7/10/2006 1:08  Aggiornato: 7/10/2006 1:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
non si può parlare di "malattia guaribile".

Forse sarebbe meglio "trattabile", inoltre il sito consigliatoti non parla di guarigioni miracolose,ma di trattamenti e terapie che portano miglioramenti significativi se ti interessa approfondirevai su genitoricontroautismo.org.La vaccinazione coatta mi permetto di segnalarti ormai non e' piu di moda , i tribunali dei minori intervengono solo se la situazione familiare e di grave disagio, insomma i carabbinieri hanno cose diverde da fare.

Fesso si , ma con Nesquik
Pendolo
Inviato: 7/10/2006 1:13  Aggiornato: 7/10/2006 1:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Guarda orione per esperienza diretta nessun medico di dira' che tuo figlio e' autistico neanche dopo molte visite dalla npi,ci gireranno attorno ma mai proniìunceranno quella parola.

Fesso si , ma con Nesquik
Rolly
Inviato: 7/10/2006 1:13  Aggiornato: 7/10/2006 1:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ orione710
Citazione:
Forse non si può parlare di guarigioni complete, ma nell'autismo la remissione di alcuni sintomi o la ripresa di abilità locutorie e/o motorie per un genitore vuol dire cambiare vita.

Sono assolutamente d'accordo, e come già detto credo che siano traguardi incredibilmente importanti e meritevoli di essere indagati con un po' più di attenzione da parte degli organi preposti (fanstascienza!?).

Ma credo sia sbagliato parlare di "guarigione" a chi (come credo la maggior parte degli utenti di LC) non sa esattamente cosa sia l'autismo, tutto qui.

Comunque vi ringrazio dei numerosi link sull'argomento, perchè mi danno modo di approfondire un po' qualcosa che non conosco a fondo.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 7/10/2006 1:21  Aggiornato: 7/10/2006 1:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Guarda orione per esperienza diretta nessun medico di dira' che tuo figlio e' autistico neanche dopo molte visite dalla npi,ci gireranno attorno ma mai proniìunceranno quella parola.

Parlo per me e per mia esperienza personale diretta.

Ciò che scrivi è in parte senz'altro vero... Non è facile dare questo tipo di diagnosi ai genitori, perchè siamo noi i primi a non sentirci sicuri al 100% di quel che ci sembra di vedere... Spesso l'autismo ha delle forme sfumate, che ti danno quella idea, ma non riesci ad esserne sicuro, ci pensi e ci ripensi, da una parte ti sembra che lo sia, dall'altra ti rendi conto che ti puoi sbagliare, magari sono solo sfumature, atteggiamenti, e pronunciare quella maledetta parola farà finire bambino e famiglia in un drammatico circo di visite, accertamenti, neuropsichiatra, logopedista, specialisti di altre regioni, terapie, informazioni più o meno corrette...

Ed è vero, talvolta temporeggi, l'ho fatto io 10 giorni fa, ho chiesto la consulenza del neuropsichiatra infantile, perchè mi sembrava, ma non ero certo... e vorrei sbagliarmi.

Siamo tutti esseri umani, e non sempre il medico è un figlio di puttana con un pelo così sullo stomaco che ti dice in faccia che stai per morire... E qualche medico è consapevole che può sbagliare, come tutti gli altri esseri umani.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Pendolo
Inviato: 7/10/2006 1:33  Aggiornato: 7/10/2006 1:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Si ma se la malattia non ha dei contorni ben delineati perche' la terapia e' sempre la stessa?
Npi, logopedista,sostanzialmente lo si tratta come un ritardo mentale.

Fesso si , ma con Nesquik
Demon84
Inviato: 7/10/2006 2:02  Aggiornato: 7/10/2006 2:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Veramente un bell'articolo, domani leggerò anche i link correlati e quelli che avete lasciato nei commenti.
Ne approfitto per dirvi che battersi per l'11 settembre è importante, ma non sono solo i cari Bush&Co. a fregarsene delle vite altrui per i soldi!
E questi articoli ne sono la prova!

Notte a tutti!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
roberto__
Inviato: 7/10/2006 4:16  Aggiornato: 7/10/2006 4:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2006
Da: FIRENZE
Inviati: 289
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Stimato (almeno da me!) Rolly,
il tuo articolo è interessantissimo, da tempo sospettavo della lobby mondiale delle case farmaceutiche, ma non credevo che ci fosse una corruzione così radicata nei vaccini, anche se era perfettamente pronosticabile, visto che il vaccino è un bunisnness perfetto: Lo hanno reso obbligatorio, paga lo stato, che notoriamente ha le mani bucate, e le scuse che si possono inventare sono molto convincenti.

Quello che non capisco è perchè dici che l'autismo (ma più in generale qualsiasi malattia) è inguaribile.

Sono degli ultimissimi anni le scoperte che dimostrano una duttilità del cervello molto maggiore di quanto ci si aspettasse (rivista Mente & Cervello anno 2 n.10)

Allego l'immagine della rivista citata (sperando di non incorrere nelle ire del copyright) in cui illustra un esempio di un esperimento in cui praticamente zone del cervello rimaste "disoccupate" possono aiutare altre zone "vicine".

Questo è un esempio di come il cervello possa automodellarsi dietro stimolo esterno (anche se in questo caso "stimolo" è la recisione dell'arto, povera scimmia, però mi raccomando di non cadere nella trappola OT degli esperimenti sugli animali)
Non capisco perchè ciò non potrebbe avvenire anche nei confronti dell'autismo.
Forse mi sfugge qualcosa, io non sono del settore, forse l'autismo ha delle caratteristiche particolari che lo fanno inguaribile? se è di tipo genetico allora forse è davvero immutabile, ma se è solo di origine genetica qualsiasi medicinale non dovrebbe avere efficacia su di esso, ma neanche nessun stimolatore.

Se invece ha origine da una lesione o da un degradamento celebrale potrebbe migliorare per i motivi sopra descritti.

Grazie ancora dell'interessante articolo e della eventuale risposta, ciao

Roberto


LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA

1984 - Orwell
Bimbodeoro
Inviato: 7/10/2006 9:10  Aggiornato: 7/10/2006 9:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Vaccini................................

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
ivan
Inviato: 7/10/2006 9:27  Aggiornato: 7/10/2006 9:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
News:

http://italy.indymedia.org/news/2006/10/1161486.php

Citazione:


LOCARNO - La Camera dei ricorsi penali ha respinto la nuova istanza di promozione dell'accusa, per lesioni gravi intenzionali in subordine lesioni colpose, degli erdi fu Alberto Porta, patrocinati dall' avvocato Brenno Canevascini, nei confronti della casa farmaceutica Bayer e del dottor Daroslav Turkovic

....

Ticinonline, 05/10/2006

Caso Lipobay: respinta la nuova istanza di promozione d'accusa

LOCARNO - La Camera dei ricorsi penali ha respinto la nuova istanza di promozione dell'accusa, per lesioni gravi intenzionali in subordine lesioni colpose, degli erdi fu Alberto Porta, patrocinati dall' avvocato Brenno Canevascini, nei confronti della casa farmaceutica Bayer e del dottor Daroslav Turkovic.

Nei loro conforni lo scorso mese di gennaio il procuratore pubblico, Nicola Respini, aveva emesso un decreto di non luogo a procedere. Erano stati indagati in seguito a una denuncia nei confronti di ignoti per titolo di lesioni gravi inoltrata nel dicembre del 2001 da Alberto Porta, deceduto fine giugno 2003, per i presunti effetti del farmaco anticolesterolo.

Ora agli eredi di Porta rimane soltanto la via del Tribunale federale per far valere le loro ragioni. La notizia è stata anticipata da Radio Fiume Ticino.

Si riapre il dossier Baycol/Lipobay
http://www.cbgnetwork.com/252.html

Diario Lipobay
http://www.cbgnetwork.com/259.html

Dario Fo: CHI GIUSTIZIERÀ LA BAYER?
http://www.cbgnetwork.com/260.html

Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer
http://www.CBGnetwork.org


Polidoro
Inviato: 7/10/2006 11:58  Aggiornato: 7/10/2006 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Salve Shevek,
ho riportato quel breve pezzetto di una lunga intervista (che non so giudicare ma, nell’insieme, mi sembra veridica). Ho citato quel dialogo sul vaiolo per “attrarre” l’attenzione sull’articolo. Se poi non è vero quello che dice riguardo a questo preciso argomento, beh, non lo so.

L’articolo continua con cose interessanti come questa:

Q: What was the turning point for you?

A: I had a friend whose baby died after a DPT shot.

Q: Did you investigate?

A: Yes, informally. I found that this baby was completely healthy before the vaccination. There was no reason for his death, except the vaccine. That started my doubts. Of course, I wanted to believe that the baby had gotten a bad shot from a bad lot. But as I looked into this further, I found that was not the case in this instance. I was being drawn into a spiral of doubt that increased over time. I continued to investigate. I found that, contrary to what I thought, vaccines are not tested in a scientific way.

Q: What do you mean?

A: For example, no long-term studies are done on any vaccines. Long-term follow-up is not done in any careful way. Why? Because, again, the assumption is made that vaccines do not cause problems. So why should anyone check? On top of that, a vaccine reaction is defined so that all bad reactions are said to occur very soon after the shot is given. But that does not make sense.

Q: Why doesn't it make sense?

A: Because the vaccine obviously acts in the body for a long period of time after it is given. A reaction can be gradual. Deterioration can be gradual. Neurological problems can develop over time. They do in various conditions, even according to a conventional analysis. So why couldn't that be the case with vaccines? If chemical poisoning can occur gradually, why couldn't that be the case with a vaccine which contains mercury?

Q: And that is what you found?

A: Yes. You are dealing with correlations, most of the time.Correlations are not perfect. But if you get 500 parents whose children have suffered neurological damage during a one-year period after having a vaccine, this should be sufficient to spark off an intense investigation.


D’altra parte dimmi se questo ha qualche fondamento:

http://mednat.org/pubblico_credulone.htm

In Trust Us We're Experts, Stauber e Rampton hanno raccolto alcuni dati convincenti che descrivono la scienza della creazione dell'opinione pubblica in America.
Fanno risalire la moderna influenza del pubblico all'inizio del secolo scorso, mettendo in rilievo il lavoro di tipi come Edward L. Bernays, il Padre della Persuasione.
Come scrive nel suo sorprendente trattato Propaganda, possiamo imparare come, Edward L. Bernays prese le idee da suo zio Sigmund Freud e le applicò alla scienza emergente della persuasione di massa.
L'unica differenza sta nel fatto che invece di usarle per scoprire i temi nascosti dell' umana coscienza, come faceva lo psicologo freudiano, Bernays usò le stesse idee per mascherare i piani elaborati per creare illusioni ingannevoli e distorte per ragioni di marketing.

Il PADRE della PERSUASIONE
Bernays dominò nell'industria delle PR fino agli anni '40 e fu una forza rilevante per altri 40 anni.
Per tutto quel periodo Bernays raccolse centinaia di incarichi per creare pubblica accettazione di idee e prodotti. Alcuni esempi:

Appena agli inizi, ricevette il suo primo incarico dal Consiglio per la Informazione al Pubblico che consisteva nel vendere la Prima Guerra Mondiale tramite l'idea di:"Fare il Mondo Sicuro per la Democrazia". (Ewen)

Alcuni anni dopo, Bernays organizzò una esibizione per rendere popolare le donne che fumano. Organizzando nel 1929 la Processione Pasquale di New York, Bernays si fece conoscere come una forza da tener conto.
Organizzò la Fiaccolata della Brigata della Libertà nella quale le suffragette marciavano in parata fumando come un simbolo di liberazione delle donne. Da quell'evento derivò così tanta pubblicità che da allora le donne si sentirono tranquille riguardo a distruggere i loro polmoni in pubblico, al pari degli uomini.

Bernays rese popolare l'idea di fare colazione con il bacon.

Senza che nessuno si opponesse, progettò il modello pubblicitario con l'AMA (Associazione dei medici Americana) che durò quasi 50 anni, dimostrando come vero il fatto che le sigarette facciano bene alla salute.
Basta guardare le pubblicità nelle pubblicazioni di Life o del Time dagli anni 40 agli anni 50.

Nei decenni successivi Bernays e i suoi colleghi elaborarono il concetto che generalmente si poteva creare l'influenza voluta in masse di persone per mezzo di messaggi ripetuti centinaia di volte. A quel punto il valore dei media apparve evidente e molte altre nazioni tentarono di seguire la stessa via. Ma Bernays era il punto di riferimento. Josef Goebbels, che era il ministro per la propaganda di Hitler, studiò i principi di Edward Bernays quando sviluppò il popolare fondamento logico che usò per convincere i Tedeschi che dovevano purificare la loro razza. (Stauber)


Non presento questo come verità:, l’ho letto e lo trovo convincente……. No?

E questo ?
Il dr.Peter Duesberg, prof. di biologia molecolare alla Berkeley University di California, scopritore del primo gene virale del cancro, esperto virologo, si è sgolato abbastanza in un articolo della New American (15-1-1990) ristampato da Raum e Zeit, per far aprire gli occhi sulla colossale truffa sanitaria che si sta allargando a macchia d'olio su tutto il mondo.
.......................
Ma Duesberg è una voce solitaria? Lo era, ma ora sta diventando un coro possente in aumento: Dr.Rubin (Univ. California), Stewart (epidemiologo inglese), Gilbert (virologo premio Nobel), Sabin (inventore del vaccino della polio), Root-Bernstein dell'Univ. del Michigan, etc..

http://www.laleva.cc/laleva/virus.html

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
spettatore
Inviato: 7/10/2006 12:25  Aggiornato: 7/10/2006 12:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Quattro anni fa tornò mio figlio da scuola, allora era in prima elementare, con una busta contenete nell'ordine:
- un depliant illustrativo della Pfizer che magnificava i vantaggi della vaccinazione MMR(morbillo, parotite, rosolia);
- un foglio della ASL dove erano indicati luogo, data ed ora in cui sarebbe avvenuta la vaccinazione di mio figlio (che impertinenza);
- un secondo foglio dove c'era un questionario da riempire eventualmente ci fosse stato un rifiuto alla pratica vaccinatoria (seconda impertinenza).

Stampai dodici fogli tratti da vari siti, tra cui Vaccinetwork, dove addirittura riportavo la sospensione della MMR, da parte delle autorità brasiliane, dopo la morte entro una sttimana dalla vaccinazione, di un centinaio di bambini. Pregaio mio figlio di riconsegnare la busta alla maestra, che sbalordì alla vista dello spessore della busta. Tre giorni dopo mi chiamò al telefono una impiegata della ASL minacciando indecifrabili ritorsioni legali a mio carico ma, soprattutto, cercando di insinuare nel sottoscritto un senso di colpa arrivando ad affermare la mancanza di attenzione per la salute di mio figlio. A questa affermazione gratuita le chiesi di fornirmi le sue generalità perchè avrebbe ricevuto notizie dal mio legale (figuratevi se pago un avvocato per difendere i miei diritti e quelli di mio figlio). La cosa finì quel giorno. L'anno successivo mio figlio tornò da scuola con la stessa busta ed il medesimo contenuto, ma tutto quello che feci fù di prendere un pennarello nero con una punta molto spessa e scrivere, su entrambi i fogli e diagonalmente alla pagina, "ANDATE AFFANCULO VOI E LA PFIZER". Sono trascorsi tre anni e nessuno si è più fatto vivo, forse perchè hanno interpretato il sottile messaggio subliminale: non rompete i coglioni.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
gandalf
Inviato: 7/10/2006 14:05  Aggiornato: 7/10/2006 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Ciao Marco,
grazie delle risposte.

Tu scrivi:

"Per lo stesso motivo per il quale se tu ti dovessi rifiutare di farmi curare tuo figlio ed io ritenessi che con questo lui ne avesse a patire un danno grave o la morte, chiamerei il tribunali dei minori per l'autorizzazione al trattamento contro il parere dei tutori legali."

C'è una bella differenza tra un bambino malato a cui io ti impedisco di prestare le cure del caso e un bambino perfettamente sano, che fino a prova contraria lo rimarrà a lungo e per il quale tu mi obblighi a una cura preventiva potenzialmente dannosa per la sua salute, per una malattia che non ha contratto e che probabilmente non contrarrà mai,....... La differenza non è piccola, credo tu te ne renda conto....

In secondo luogo: il concetto di rischio beneficio (perno cardine della medicina occidentale) in questo caso dov’è?? Il rischio in caso di somministrazione di vaccino è certo, il beneficio solo ipotetico a meno che non si introduca il concetto di beneficio per la società, ma a un medico questo dovrebbe fare rabbrividire………

Terzo: perché vaccinare bambini così piccoli?? Perché a 4 – 6 – 12 mesi?? Perché non attendere che si sviluppi il loro sistema metabolico e immunitario prima di aggredirlo con 6 vaccini contemporaneamente (la esavalente). Tra l’altro quello è il periodo in cui i bambini sono meno a contatto in assoluto con il mondo esterno e quindi è meno facile che vengano a contatto con gli agenti patogeni delle malattie di cui gli si deve somministrare il vaccino…

Quarto: se la logica è, come tu scrivi:

“Ma la domanda che dovremmo porci è: se interrompessimo la vaccinazione prima che il mondo fosse completamente polio-free (e non solo l'Europa), quale sarebbe il rischio di una nuova epidemia? Probabilmente molto alto, perchè la malattia si trasmette con contatto inter-umano, per via aerea con goccioline di saliva e, quel che è peggio, si è contagiosi per almeno 7 giorni prima di essere clinicamente malati (fattore che amplifica enormemente la diffusione dell'infezione).”

e cioè che finchè vi sarà anche solo una possibilità di contagio il rischio è enorme, allora mi raccomando ditemi quando esisterà il vaccino per Ebola, vacciniamoci tutti contro l’influenza (anche quella uccide, lo si sa..) vacciniamoci contro la Sars, contro ogni potenziale nemico batterico o virale……
Paura, sempre paura…. Paura e medicalizzazione estrema……
La verità è che è molto più facile proseguire così che ragionare seriamente e freddamente sul reale vantaggio per il singolo bambino di una serie di vaccinazioni….

Io ho visto genitori spaventati dalla possibile encefalite che si rischia in caso di Morbillo vedere la loro figlia ammalarsi di encefalite da vaccino.

Ho sentito una coppia di medici che hanno vaccinato la loro figlia, vedersela ridotta 2 giorni dopo a un vegetale per reazione avversa da vaccino…

Dov’era il concetto di rischio – beneficio in questi casi e in numerosi altri??

Dovè finito il buon senso?? È stato sostituito dalla paura, paura della malattia, paura della morte, delle Pandemie, di cose che evocano sofferenze e dolori indicibili…. I dolori di chi rimane vittima di questo ingranaggio per il bene della comunità è silenzioso, inerme ma ancora più terribile, perché stanno soffrendo per il nostro egoismo e le nostre paure…..

Perdona lo sfogo Marco che non è assolutamente contro la tua persona, ma tale sistema e tali obblighi proprio non mi vanno giù…

Con stima

Stefano

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
roberto__
Inviato: 7/10/2006 15:30  Aggiornato: 7/10/2006 15:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2006
Da: FIRENZE
Inviati: 289
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...


Caro spettatore, anzitutto complimenti per come hai affrontato la questione drammatica del connubio economico politico che sta dietro alla vaccinazione, che ritengo dovrebbe essere elevato a standard comportamentale, ovvero allegare accurata documentazione e in calce "ANDATE AFFANCULO VOI E LA NOME_AZIENDA_INTERESSATA" mi hai fatto schiantare dalle risate!!!!

Però a parte gli scherzi sarebbe una buona cosa offrire dei consigli su come affrontare materialmente la faccenda, quale procedura dispiegare per la difesa dei propri bambini, vado a consultare i siti sopra citati, magari salta fuori un prestampato o la legge che permette ai genitori di NON far vaccinare i propri figli

Regards

Roberto__

LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA

1984 - Orwell
Rolly
Inviato: 7/10/2006 17:10  Aggiornato: 7/10/2006 17:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Caspita, Gandalf... Riesci a mettermi in croce con i tuoi commenti

Citazione:
C'è una bella differenza tra un bambino malato a cui io ti impedisco di prestare le cure del caso e un bambino perfettamente sano, che fino a prova contraria lo rimarrà a lungo e per il quale tu mi obblighi a una cura preventiva potenzialmente dannosa per la sua salute

C'è una differenza enorme, ma da quel punto parte la "Medicina preventiva delle comunità", che non dovrebbe "permetterere" che muoiano delle persone per la sconsideratezza di altre. E poi arriva l'epidemiologo che ti dice che per il morbillo nel 1999 sono morte 871.000 persone (mortalità 1:100.000) mentre per la vaccinazione si sussurra (io dati ufficiali non ne ho al momento) di 1 morto ogni qualche milione di dose... Quindi in generale il vaccino risparmierebbe almeno mezzo milione di morti all'anno; e questi dati sarebbero confermati dalla mortalità comunicata dall'OMS: 454.000 morti nel 2004, dopo un'enorme campagna vaccinale anche nei paesi in via di sviluppo.

Su siti di medicina alternativa trovi invece numeri e dati che concludono con "come si vede, in questo studio le encefaliti da vaccino hanno una incidenza praticamente uguale a quelle da morbillo."

E' vero, se sei il genitore di uno di quelli morti per il vaccino, non puoi certo darti pace, lo capisco... Ma la medicina di comunità se ne infischia, ragiona sui numeri, non sulle singole persone.

Citazione:
il concetto di rischio beneficio (perno cardine della medicina occidentale) in questo caso dov’è?? Il rischio in caso di somministrazione di vaccino è certo, il beneficio solo ipotetico a meno che non si introduca il concetto di beneficio per la società, ma a un medico questo dovrebbe fare rabbrividire…

Ti sei risposto da solo... La medicina delle comunità, l'epidemiologia, la medicina preventiva si occupano della società e non del singolo.

Citazione:
Dov’era il concetto di rischio – beneficio in questi casi e in numerosi altri??

Non c'è... Nel singolo caso non c'è. C'è nel rischio statistico... Tuoi puoi avere un figlio cui vien salvata la vita da un vaccino (e non lo saprai mai), come un figlio che invece non avrebbe mai contratto la malattia, ma che muore per una reazione avversa da vaccino... Può essere sull'uno su un milione, nessuno può escluderlo. E sarebbe una truffa dirti che sicuramente a tuo figlio non succederà.

Citazione:
ma tale sistema e tali obblighi proprio non mi vanno giù…

Posso capire che non vadano giù... Ma se l'OMS non mente, ogni anno quasi mezzo milione di persone hanno la vita salvata solo che dal vaccino anti-morbillo.

Credo che l'atteggiamento più corretto sia informarsi, pensare, e chiedere chiarezza, chiedere studi e provvedimenti che minimizzino i rischi.

Ma tu ed io sappiamo che è un po' utopico, visto che chi decide di investigare (cioè fare ricerca) sono le stesse ditte che non hanno interesse a farlo a meno di non esserci costrette.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
spettatore
Inviato: 7/10/2006 18:05  Aggiornato: 7/10/2006 18:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ Roberto:

un testo di ottimo livello per saperne di più sulle vaccinazioni è. "Vaccinazioni perchè?" di Valerio Pignatta, Macroedizioni, 28.000 lire.
Sulle eventuali contromisure in caso di vaccinazioni obbligatorie, vi racconto l'episodio di una coppia di amici. Invitati dalla pediatra a vaccinare la propria bambina perchè "....ricordate che la vaccinazione è obbligatoria", si recarono alla ASL nel giorno stabilito e, dopo essere stati accolti con gran sorrisi dalla spacciatrice....ehm...volevo dire dalla dottoressa, prima di sottoporre la bambina alla pratica, pretesero che chi effettuava materialmente la puntura, firmasse un foglio con alcune righe dove in maniera molto chiara si addossava la responsabilità per tutto quello che poteva succedere alla neonata, da allora in poi. Ovviamente la dottoressa non firmò e loro se ne tornarono a casa. La settimana successiva furono invitati dal direttore della ASL e loro dissero che appena un dottore avesse firmato quel foglio, la figlioletta sarebbe stata immediatamente vaccinata. Allora il direttore della ASL interpellò il sindaco del paese, quale autorità sanitaria, e, chiamati dal sindaco, ripeterono la pappardella. Il sindaco convocò l'assistente sociale ed anche quest'ultima, dopo un colloquio con i genitori, disse che la cosa era di competenza del tribunale dei minori. Meno di un mese dopo i genitori vennero convocati dal tribunale per i minori, ma questa volta fù un legale a rappresentare le loro istanze. Ebbene, dopo quasi due anni ormai, pare che alla ASL si siano dimenticati dell'esistenza della bambina.
Morale della favola: chi la dura la vince.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Pendolo
Inviato: 7/10/2006 18:09  Aggiornato: 7/10/2006 18:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Si dovrebbero lasciare i genitori liberi di scegliere, dopo aver fatto una corretta informazione alle famiglie.Una bomba biologica di 4 e piu' malattie a 4 mesi mi sembra non ragionevole, ha tutta l'airia di un buon busines per le case farmaceutiche.

Fesso si , ma con Nesquik
shevek
Inviato: 7/10/2006 18:50  Aggiornato: 7/10/2006 18:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Salut y Libertad Polidoro!


Mi chiedi un'opinione su due cose. E' ovvio che esiste da qualche tempo una vera e propria scienza della persuasione occulta, che ha affinato molte tecniche che esistevano da tempo applicate in maniera empirica e ne ha anche inventate di nuove. Noi tutti che lavoriamo sull'11/9 lo sappiamo bene. Perciò facciamo molta attenzione a valutare con attenzione ogni cosa che ci viene detta.

Il che, però, non significa che OGNI cosa che viene detta dalle istituzioni sia necessariamente falsa: va perciò valutata con metodo scientifico e giudicata alla fine in base a principi razionali.

La questione "vaccino pratica utile i cui costi sono nettamente inferiori ai benefici" mi sembra reggere ad un'analisi attenta, i dubbi sull'"HIV causa dell'AIDS" (Duesberg e compagni), invece, mi paiono un po' più fondati, anche se la questione resta aperta.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
gandalf
Inviato: 7/10/2006 22:32  Aggiornato: 8/10/2006 9:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Ciao Rolly,
grazie davvero per le risposte e la disponibilità!
Sia chiaro che non è mia intenzione mettere in croce te, ma attraverso te voglio cercare di capire un punto di vista medico sulla questione vaccini.

Non mi hai però risposto sulla questione età: perchè a 4-6-12 mesi?? Qual'è la logica medica, epidemiologica che sta dietro questa scelta che personalmente giudico assurda???

Un'altra cosa: tu dici:

"Tuoi puoi avere un figlio cui vien salvata la vita da un vaccino (e non lo saprai mai), come un figlio che invece non avrebbe mai contratto la malattia, ma che muore per una reazione avversa da vaccino... Può essere sull'uno su un milione, nessuno può escluderlo. E sarebbe una truffa dirti che sicuramente a tuo figlio non succederà."

E allora vedi che è una specie di roulette russa a cui lo stato ti costringe per il benessere della collettività? E alla quale per giunta non puoi sottrarti se non attraverso lunghe vicissitudini burocratiche e umane....

Se io ho paura che mio figlio si prenda la polio è giusto che lo stato mi consenta di vaccinarlo, rendendomi consapevole dei rischi connessi.
Ma se mi costringe a farlo delle due l'una:
o spera nella mia ignoranza
o se ne frega del benessere di mio figlio perchè deve guardare al benessere collettivo..... in entrambi i casi io mi [email protected]**o!!!

Si sa che esiste una certa percentuale di probabilità che ognuno di noi uscendo di casa non vi faccia più ritorno perchè statisticamente ogni giorno X persone muoiono investite da auto uscendo da casa. Quindi ogni volta che uno esce più o meno consapevolmente corre quel rischio. Ma, attenzione, io scelgo di uscire e posso scegliere allo stesso modo di rimanere in casa. Con le vaccinazioni non è così, io sono costretto a uscire comunque e andare incontro a un rischio di cui sono consapevole e che non vorrei correre....
Io la trovo una enorme ingiustizia aggravata dall'omertà di molti sui rischi e i danni reali provocati quotidianamente dalle vaccinazioni.....

Mi piacerebbe sapere se gli epidemiologi sottopongono i loro figli ai vaccini con la stessa freddezza con cui analizzano le statistiche......

Sono sicuro di no, a meno che la loro professione non li inaridisca a tal punto........

Ma il punto vero è che tanti pediatri, tanti medici glissano amabilmente sul discorso vaccinazioni...

Abbiamo visto medici del ministero della sanità apparire lo scorso autunno ( e li sto aspettando quest'anno) dicendo che ci sarà un'influenza pesantissima, che era opportuno vaccinare le categorie a rischio (e passi pure...) ma era altresì opportuno che chiunque si sottoponesse al vaccino, che la vaccinazione poteva in qualche modo aiutare a difendersi dalla temutissima influenza aviaria.... e quando la giornalista gli ha fatto la domanda sui rischi della vaccinazione la risposta testuale andata su tutti i TG della RAI è stata "NESSUNO!".

Ora io vorrei far parlare questo signore con due persone: una era un'amico di mio padre, oltre 65 anni che si sottopose a vaccinazione anti influenzale 3 anni fa. Dopo due giorni si è presentata una emiparesi al lato sinistro del corpo ancora in essere. Diagnosi: reazione avversa al vaccino.

Un collega di mia moglie, 33 anni ha passato 2 anni in carrozzina per lo stesso motivo.....

Trovo veramente ignoìbile il pressapochismo con cui quel medico (ma ne ho conosciuti altri...) ha risposto e il messaggio errato, fuorviante, tremendo che ha voluto passare:
vaccinatevi, forza, è come l'aspirina, niente giornate a casa ammalati...

Quando poi leggo che esistono aziende che pagano ai propri dipendenti il vaccino antiinfluenzale (e non parlo di aziende sanitarie, parlo di privati che nulla hanno a che fare con la sanità) per ovviare alle assenze per malattia il PESSIMISMO e il FASTIDIO salgono a mille!!!

Un saluto e grazie della disponibilità

Stefano

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
orione710
Inviato: 8/10/2006 1:00  Aggiornato: 8/10/2006 1:00
So tutto
Iscritto: 5/11/2005
Da: Torino
Inviati: 22
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Consiglio di leggere il libro di Heinrich Kremer, è un ricercatore specializzato su sistema immunitario, HIV e vaccini:
Sistema immunitario e vaccinazioni - Macro Edizioni
Nuove conoscenze sul sistema immunitario e conseguenze dell'utilizzo dei vaccini a medio e lungo termine.

Ciao,
Bruno.

ivan
Inviato: 8/10/2006 4:42  Aggiornato: 8/10/2006 4:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Altre bad news:

"LA PANDEMIA DI DIABETE E L' URANIO IMPOVERITO"

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2586

Rolly
Inviato: 8/10/2006 9:02  Aggiornato: 8/10/2006 9:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Ma il punto vero è che tanti pediatri, tanti medici glissano amabilmente sul discorso vaccinazioni...

Posso dirti per esperienza diretta che, spesso per quanto possa sembrare strano, non è malafede.

Da una parte è fiducia in ciò che gli organi ufficiali ci dicono, dall'altra un'oggettiva difficoltà nel trovare serie fonti d'informazioni alternative, dall'altra una mancanza di temop ad aggiornarsi oltre le fonti ufficiali; ogni medico deve aggiornarsi quasi quotidianamente, e questo porta via una marea di tempo, e spesso non ne hai altro per andare a cercare a fare dietrologie.

Se anche vai a cercare un po' altrove, trovi un sacco di vaccate senza alcun senso, e trovare qualcosa di sensato non è poi così semplice. Lo stesso articolo di disinformazione.it che riporta un libro che dovrebbe essere autorevole, ha degli errori medici importanti, che vanificano tutto ciò che di sensato possa esserci.

Citazione:
e quando la giornalista gli ha fatto la domanda sui rischi della vaccinazione la risposta testuale andata su tutti i TG della RAI è stata "NESSUNO!".

Quello era un coglione.

Citazione:
vaccinatevi, forza, è come l'aspirina

Beh, questa affermazione è sensata. Perchè anche l'aspirina, come qualunque farmaco, può uccidere.

Citazione:
Quando poi leggo che esistono aziende che pagano ai propri dipendenti il vaccino antiinfluenzale (e non parlo di aziende sanitarie, parlo di privati che nulla hanno a che fare con la sanità) per ovviare alle assenze per malattia il PESSIMISMO e il FASTIDIO salgono a mille!!!

E hai anche ragione.

Pensa che anche la sanità stessa ci "costringe" a vaccinarci...

Ciao.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Polidoro
Inviato: 8/10/2006 9:35  Aggiornato: 8/10/2006 9:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Salve Rolly,

vorrei chiedere a te, medico, e, soprattutto, Linux inside, se queste considerazioni "LA QUINTESSENZA DELLA TRUFFA: I TEST DELL'AIDS" qui sono vere oppure ..che altro ?

La citazione finale:

“L’età capitalista è più carica di superstizioni di tutte quelle che l’hanno preceduta. La storia rivoluzionaria non la definirà età del razionale, ma età della magagna. Di tutti gli idoli che ha conosciuto l’uomo, sarà quello del progresso moderno della tecnica che cadrà dagli altari col più tremendo fragore”
Amadeo Bordiga (scritti, 1952)

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
bandit
Inviato: 8/10/2006 11:32  Aggiornato: 8/10/2006 11:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
"La citazione finale:
L’età capitalista è più carica di superstizioni di tutte quelle che l’hanno preceduta. La storia rivoluzionaria non la definirà età del razionale, ma età della magagna. Di tutti gli idoli che ha conosciuto l’uomo, sarà quello del progresso moderno della tecnica che cadrà dagli altari col più tremendo fragore"
+++++++++++
mi pare già più che sufficiente per capire di cosa si tratta.
spero, per parte mia, che questa interessantissima discussione rimanga sul tecnico.

padma
Inviato: 9/10/2006 10:35  Aggiornato: 9/10/2006 10:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/3/2005
Da: torino
Inviati: 416
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
OT ma merita una risposta. Per quanto ne so io, il che non vuol dire che sia vero, si trattava di sperimentazione di vaccino per epatite negli USA. Per la precisione a San Francisco e New York.

Cavolo ma la teoria ufficiale non dice che quelche scimmia lo ha passato a qualche povero negro omosessuale africano che ha intrapreso un viaggio fino ad Haiti dove ha incontrato un povero omosessuale di LA in vacanza che ne è stato contagiato?

Cercare per credere.

The assumption that what currently exists must necessarily exist is the acid that corrodes all visionary thinking.
M.Bookchin
padma
Inviato: 9/10/2006 10:39  Aggiornato: 9/10/2006 10:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/3/2005
Da: torino
Inviati: 416
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
vorrei chiedere a te, medico, e, soprattutto, Linux inside, se queste considerazioni "LA QUINTESSENZA DELLA TRUFFA: I TEST DELL'AIDS" qui sono vere oppure ..che altro ?

giudica tu, ma ti basti sapere che (da fonti ufficiali, comunque ho citato tutto nel forum apposito) nel piccolo stato del Togo i sieropositivi si sono dimezzati in un anno, quindi, se la statistica è statistica, ciò è impossibile, a meno che..

The assumption that what currently exists must necessarily exist is the acid that corrodes all visionary thinking.
M.Bookchin
Rolly
Inviato: 10/10/2006 10:08  Aggiornato: 10/10/2006 10:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
se queste considerazioni "LA QUINTESSENZA DELLA TRUFFA: I TEST DELL'AIDS" qui sono vere oppure

Lo so che non è usanza di molti non voler far i tuttologi e cercar di ammettere i propri limiti, ma confesso l'ignoranza in un campo che non è il mio pane quotidiano, e non voglio salir sul pulpito a parlare di ciò che non so.

Ho già sentito molte volte queste voci della controinformazione, ma non ho avuto modo di approfondire specificatamente.

L'unico commento che mi vien da fare (che non sia urlare "allo scandalo!") è che l'articolo che mi hai linkato porta dati risalenti anche al 1990-92; nella medicina possono essere secoli, soprattutto per la diagnostica di laboratorio che si affina continuativamente... Aggiungo però che per quel che ne posso sapere io nei laboratori possono usare ancora i kit identici al 1990.

Se non sono morti tutti in viaggi aerei, mi farebbe piacere se qualche microbiologo iscritto a LC ne parlasse un po'.

Mi spiace non esserti più utile.

Marco

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
BlSabbatH
Inviato: 10/10/2006 13:04  Aggiornato: 10/10/2006 13:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
trovo alquanto ABERRANTE usare etilmercurio e metilmercurio (thimerosal, appunto) nelle preparazioni dei vaccini e nei fluidi delle lenti a contatto solo per la loro azione antisettica!!!! questi composti organometallici sono altamente liposolubili e vanno a depositarsi nel cervello attraversando anche la barriera emato encefalica..e via, degenerazione del tessuto cerebrale con ovvie conseguenze..

ok, se si guarda alle quantità usate non dovrebbe esserci pericolo..ma per una assunzione una-tantum e da parte di un adulto! resta comunque il fatto che è molto strano che tali eccipienti siano ancora utilizzati.. a sto punto perchè non usare ancora il DDT contro le zanzare mi chiedo!!

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
silviober
Inviato: 20/10/2006 12:31  Aggiornato: 20/10/2006 12:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2006
Da: In bilico
Inviati: 66
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Egregio dottor Aicardi,
lei si è definito "medico e pediatra" quindi non me ne voglia.
Per Sua informazione (ed eventuale approfondimento) mi permettoi un link:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2637
In tutta neutralità

Citazione:
Finché la gente accetterà la spazzatura, sarà redditizio venderla
peonia
Inviato: 2/3/2010 10:30  Aggiornato: 2/3/2010 10:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Scopro quindi che non sei ginecologo ma pediatra, ritengo comunque molto giovane e molto ottimista....


Personalmente, come medico e come pediatra, sono a favore delle vaccinazioni; non possiamo dimenticare che hanno sconfitto malattie mortali come la poliomielite, ed ogni anno preservano molte vite. Ma se qualcosa non va, se un componente dei vaccini è pericoloso, bisogna agire e rimediare. «Risultato: una Thimerosal generation - dice Kennedy - colpita non solo dalla crescita esponenziale dell’autismo, ma da disordine da deficit d’attenzione, ritardi nella parola e altre affezioni neurologiche». ll “deficit d’attenzione” sembra un'incontrollabile epidemia nelle scuole elementari americane, e viene trattato somministrando antidepressivi tipo Prozac e sedativi. Ma questa è, purtroppo, un'altra storia.[/i]

Vedi Marco Aicardi, secondo la mia visione da complottista frustrata, non e' affatto un'altra storia....
Ci/ti hanno raccontato che i vaccini hanno salvato tante vite...
Se non li avessimo fatti? si sa solo magari che anche chi non li ha fatti non ha contratto la malattia...
Sulla storia delle vaccinazioni poi nel Terzo Mondo, c'e' una letteratura ampia...che sfiora anche l'eugenetica...ma siamo nella fantascienza per un medico idealista...
Si e' detto anche che i vaccini abbiano una doppia valenza, e che dentro ci siano persino fattori che si scatenano anni dopo, cosi da non poter correlare la malattia al vaccino, e' stato denunciato anni fa....purtroppo non ho piu riferimenti.
A me viene solo da pensare che ci sia in atto un volonta' di riduzione drastica del genere umano, perpretrata in vari modi, attraverso, guerre, disastri ambientali, pratiche mediche comprese vaccinazioni, psichiatria selvaggia verso povere creature indifese e un evidente attentato verso le generazioni che costituiscono il FUTURO dell'umanita'. Sembra folle, ma coloro che pretendono di dominare il Mondo sono folli, accecati dalla brama di potere e senz'anima...ma questa e' la mia visione, di complottista frustrata...

Avrei potuto/dovuto argomentare meglio ogni passaggio, ma non ne ho voglia, tanto so che non cambierebbe di una virgola certe posizioni, era solo per dire la mia...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Freeman
Inviato: 2/3/2010 12:55  Aggiornato: 2/3/2010 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Personalmente, come medico e come pediatra, sono a favore delle vaccinazioni; non possiamo dimenticare che hanno sconfitto malattie mortali come la poliomielite, ed ogni anno preservano molte vite.

Credo che cambieresti idea, o perlomeno la tua sicurezza categorica sarebbe incrinata da qualche crepa, leggendo il libro di Gava già più volte suggerito in questo e altri luoghi. Lo so che non è corretto "mandare a leggere" la gente, ma argomentare su (contro?) questa affermazione sarebbe un compito improbo per la mole di materiale da presentare, ed inutile visto che c'è già chi lo ha fatto (il predetto dott. Gava).
Credo che da medico dovresti concederti un dubbio e leggerlo.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
ahmbar
Inviato: 2/3/2010 13:37  Aggiornato: 2/3/2010 13:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Diatriba interessante, ma valida solo se si resta nel limitato mondo della “causa/effetto”

Dato che pero’ qui di questo si discute, adeguo il mio commento


Il magnesio e le sue straordinarie proprieta’ nel potenziare il sistema immunitario e la rigenerazione dei tessuti furono scoperti nel 1915 dal prof. Pierre Delbet, dell’Accademia di Medicina di Parigi


L’uso del cloruro di magnesio risulta invece consigliabile sia come integratore alimentare, che come vera e propria terapia in un ampio spettro di patologie. Esso ha inoltre il vantaggio di essere economico e facilmente assimilabile (pur essendo un sale inorganico), e ha inoltre la capacità (unico fra i sali di magnesio) di essere efficace nella terapia delle malattie infettive, capacità dovuta al suo effetto stimolante sui globuli bianchi ed in generale su tutto il sistema immunitario.

http://www.alinet.it/andromeda/ComA15.pdf

Purtroppo proprio in quegli anni l’industria farmaceutica scopri’ i vaccini, e le innumerevoli prove dell’efficacia nella prevenzione delle malattie tramite il potenziamento del sistema immunitario del cloruro di magnesio trovate dal prof. Delbet vennero “dimenticate” :
perche’ utilizzare un sale che vale per tutte le malattie quando si puo’ vendere un vaccino per ognuna di esse?


Chi desidera approfondire sugli studi condotti da Delbet puo’ leggere il libro del Dr vergini Curarsi con il Magnesio, Edizioni RED - Studio Redazionale - Como (www.red-edizioni.it/).


Altre info sulle proprieta’ del sale cloruro di magnesio

Il Magnesio svolge più di 300 reazioni enzimatiche, riequilibra il SISTEMA NERVOSO; la VITAMINA B1 si attiva solo in presenza di Magnesio, nella cellula nervosa una sua carenza provoca IPERECCITABILITA’ delle strutture cerebrali a livello del corpo striato, del tronco cerebrale e dell’ipotalamo, cioè delle zone che controllano il sistema motorio, il sistema neurovegetativo e neuroendocrino.
Partecipa al metabolismo dei GLUCIDI, dei LIPIDI, dei PROTIDI, alza le DIFESE IMMUNITARIE e protegge dagli stati infettivi, è essenziale nella STANCHEZZA e nelle degenze POST-OPERATORIE, è anche ANTIALLERGICO, ANTINFIAMMATORIO, ANTISTRESS, aiuta nei disturbi ENDOCRINI nell’IPER ed IPO TIROIDISMO, nelle PANCREATITI, nel DIABETE, nella DISMENORREA, nella IPERMENORREA, nei problemi GASTROINTESTINALI, nella alternanza STIPSI-DIARREA, nella COLITE SPASTICA, nelle ‘ENTEROCOLITE, nel MORBO di CROHN, nelle EPATITI CRONICHE, nei problemi delle vie URINARIE nella LITIASI URINARIA CALCICA, nelle NEFRITI, nei disturbi della DIURESI.

http://www.erboristeriaedaltro.com/MINERALI%20MAGNESIO.htm



BIBLIOGRAFIA:
Società Italiana di Nutrizione Umana: LARN – Livelli di Assunzione giornalieri Raccomandati di energia e Nutrienti, Istituto Nazionale della Nutrizione, Milano, 1990
Pandiani M. Guida al corretto utilizzo di vitamine e minerali nella nutrizione, Tecniche Nuove, Milano, 1991
AA.VV.: Magnesio, Edra Medical Information & Comunication, 2005
Seelig M.S.: Magnesium Deficiency in the Pathogenenesis of Disease, Plenum Pub., New York, 1980
Fourman P., Morgan D.B.: “Chronic Magnesium Deficiency”, Proc.Nutr.Soc. 21, 1962

http://www.naturestore.it/erbe.php?art_cod=MAGNNT


Non si hanno notizie di danni provocati da overdose di sali, mentre le conseguenze delle vaccinazioni hanno purtroppo colpito molte famiglie

ASSOCIAZIONE DANNEGGIATI da VACCINO

Danni dei vaccini : http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/stenbic/36/2003/1009/s030.htm
Cercare su Goggle.com + Yotube.com = VACCINE DAMAGE
VACCINE DAMAGE 1 + DANNI dei VACCINI (English) + VACCINE DAMAGE 2
http://www.disinformazione.it/paginavaccinazioni.htm
http://search.mercola.com/Results.aspx?q=vaccinations&k=vaccinations
http://www.vaccines.net/newpage114.htm
http://www.youtube.com/watch?v=E5Fdgj-Sisg
Vaccini MORTALI ai MILITARI: http://www.youtube.com/watch?v=AwRqhGfRAlc

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
appleseed
Inviato: 2/3/2010 14:02  Aggiornato: 2/3/2010 14:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2009
Da:
Inviati: 41
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Questa discussione capita a fagiolo. Io devo andare a vaccinare mio figlio questa settimana e mi sono informato sul famigerato Thimerosal.

A quanto ho capito non tutti i vaccini lo contengono, a questo link ho trovato la lista di tutti i vaccini in commercio con il mercurio e l'alternativa senza.

http://forum.alfemminile.com/forum/f166/__f19_f166-Vaccini-e-mercurio.html

Naturalmente il Thimerosal non è l'unica tossina dei vaccini, ma è la prima da evitare.

mc
Inviato: 2/3/2010 14:27  Aggiornato: 2/3/2010 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
L'alternativa al mercurio e' un derivato dell'alluminio che ha effetti, non cosi' devastanti, ma altrettanto potenzialmente pericolosi.
Almeno un paio di anni fa era cosi'.

Mi farei un giro sul sito Comilva.
Dovrebbe esser facile reperire documentazione sui vaccini in uso. Sulle sostanze contenute: quali evitare e quali no.

Inoltre, ci sono le varie esperienze degli "assistiti" dalla associazione (dei genitori volontari) e i vari consigli dei "legali", anche in base ai precedenti giuridici. Moduli di richiesta info, moduli di risposta... etc...

mc

Marko99
Inviato: 2/3/2010 14:42  Aggiornato: 2/3/2010 14:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/12/2009
Da:
Inviati: 58
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Volevo mettervi al corrente di un'ulteriore conferma a tutto ciò che si dice sul reale scopo di questi demòni....

http://www.youtube.com/watch?v=6WQtRI7A064

appleseed
Inviato: 2/3/2010 14:47  Aggiornato: 2/3/2010 14:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2009
Da:
Inviati: 41
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Lo conosco Comilva, ho notato che mettono l'accento su 2 principali problemi :

- i danni a lungo termine come da mercurio (e pure da alluminio, sul quale non mi sembra ci siano ancora studi approfonditi)

- le reazioni allergiche immediate

Per questo consigliano ai genitori di chiedere alle ASL di eseguire test prevaccinali. Non ho però ancora capito se i test esistono ovunque.

peonia
Inviato: 2/3/2010 15:38  Aggiornato: 2/3/2010 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Volevo mettervi al corrente di un'ulteriore conferma a tutto ciò che si dice sul reale scopo di questi demòni....

lo dicevo appunto in un precedente post...non c'e' niente da fa! cosi e'....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
theMatrix
Inviato: 2/3/2010 15:59  Aggiornato: 2/3/2010 15:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/4/2007
Da:
Inviati: 86
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Poco dopo il minuto 2:30 c'è un grafico interessante.

http://www.youtube.com/watch?v=J7zwTtzh9c4

mc
Inviato: 2/3/2010 16:28  Aggiornato: 2/3/2010 16:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
uhmmm...
Appleseed, a dire il vero io mi sono tolto piu' di un dubbio su quel sito.


Il Manifesto del Movimento
... È diritto di ogni uomo ascoltare la propria coscienza ed è suo dovere agire secondo i suoi dettami ... (Albert Einstein)

La Federazione del COMILVA è una Federazione di Associazioni Locali Autonome per lo più formate da genitori, operanti su tutto il territorio nazionale Italiano il cui scopo è di ottenere la Libertà di Scelta in materia di Vaccinazioni, rilevando come la natura dell'obbligatorietà sia una violazione morale e fisica della libertà personale e di coscienza oltre che una illogicità scientifica. L'azione del COMILVA si articola quindi nel:
Realizzare anche in Italia la Libertà di Vaccinazione
Nei paesi avanzati esistono obblighi assoluti solo in Italia, Francia, molto elasticamente in Grecia ed in tre dei 50 stati degli USA. In Belgio vi è quello dell'antipolio ma non essendovi una vera legge è 'aggirabile'. Solo nei paesi di ex area sovietica tuttora esistono obblighi assoluti, ma come in Italia i genitori più decisi riescono a non vaccinare i figli ed ottenere comunque l'accesso scolastico sia pure precariamente.
Sostenere gli obiettori alle Vaccinazioni
Attraverso manifestazioni di piazza, la massima divulgazione possibile di informazioni scientifiche, notizie di stampa, convegni, assistenza legale e morale per opporsi con coscienza e determinazione ai Soprusi ed alle Violenze perpetrate dalle Autorità preposte, incoraggiando il lavoro di medici e ricercatori che hanno il coraggio di andare 'conto corrente', evidenziando la vera portata dei rischi di questa pratica medica.
Ottenere il riconoscimento ed il Risarcimento dei danni dovuti alle Vaccinazioni
Con l'informazione scientifica ed il sostegno legale contro l'omertà delle Istituzioni Sanitarie che tendono a minimizzare se non a disconoscere gli effetti collaterali conclamati.
Contribuire all'informazione sulla Ricerca Scientifica
Da Galileo in poi, la Scienza è sempre stata solamente 'l'opinione del potere' più che 'la vera conoscenza' e in questi decenni, soprattutto la medicina è stata 'usata' come strumento distruttivo, riducendo la Società ad esistere in funzione della stessa Sanità. Occorre una nuova etica nei rapporti fra Stato e cittadino, anche in materia sanitaria: quest'ultimo deve riappropriarsi del diritto fondamentale di Libera Scelta per sé e per i propri figli.
Coordinare l'area Politica e Culturale sensibile all'argomento,
perché l'obbligo di vaccinazione, così come la libertà di terapia, non sono esclusivamente un problema sanitario ma anche di concezione della dimensione umana, dei diritti e doveri di ciascuno, di consapevolezza e partecipazione, di responsabilità ed informazione corretta, al di fuori di qualsiasi manipolazione o interesse di parte ... ed altro ancora.


....Buona ricerca

mc

mc
Inviato: 2/3/2010 16:37  Aggiornato: 2/3/2010 16:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
...sull'alluminio, in realta', non ci sono dubbi riguardo i danni cerebrali che causerebbe, e' casomai che non si e' mai verificato seriamente, diciamo anche "solamente" ufficialmente, che l'antiossidante a base di quel metallo contenuto nei vaccini causi gli stessi problemi.

Nel dubbio, direi che finche' non e' garantita, dalle case farmaceutiche (che ricordo scaricano le responsabilita' sugli Stati compratori!) la completa innocuita' del preparato, ci si possono fare il bidet con lo stesso.
Almeno, per quanto mi riguarda.
Anche perche' la somministrazione esavalente, e altre sostanze contenute in tutti i preparati e ridondanti per l'accorpamento di piu' vaccini nella stessa somministrazione (per una piu' semplice gestione burocratica e per garantire facilita' di stoccaggio e conservazione a costi inferiori!!!!), non sono cose di secondo piano...

Ciao!

mc

Rolly
Inviato: 2/3/2010 16:54  Aggiornato: 2/3/2010 16:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ hornet
Citazione:
Quello che però non si dice è che le probabilità di morti in culla sono molto più alte subito dopo una vaccinazione che prima.

Così sembrerebbe.

Alcune nazioni sulla base di queste considerazioni ha spostato il calendario vaccinale più avanti nella vita del bambino.

Il ragionamento che fanno non è stupido: "non so ancora il perché ed il per-come MA ho notato che l'incidenza di SIDS è più alta nei periodi peri-vaccinali. Quale è la probabilità che un lattante prenda il morbillo o la polio nei primi 2 anni di vita? Bassissima perché al momento non ho epidemia e perchè il lattante non è esposto alla comunità? Ok, allora SPOSTO il calendario vaccinale OLTRE i 2 anni di vita. Nel frattempo cerco di capire che succede".

Un ragionamento razionale, no?

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 2/3/2010 17:04  Aggiornato: 2/3/2010 17:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ Thibault
Citazione:
Ma questo Thimerosal è così fondamentale per la produzione del vaccino da non poter essere tolto?

E' un conservante/antisettico che previene la contaminazione da parte di funghi e batteri nei vaccini.

Non è fondamentale; banalmente è comodo ed è in uso da 80 anni quindi è verosimilmente anche economico.

Il fatto stesso che l'FDA dica
Citazione:
The use of mercury-containing preservatives in vaccines has declined markedly since 1999.

("l'uso di conservanti contenenti mercurio nei vaccini è diminuito marcatamente dal 1999")
significa che è possibile fare vaccini senza Thimerosal.

Citazione:
per precauzione sarebbe più saggio eliminare l'elemento accusato fino a quando non si accerti la sua innoquità (nel caso sia effettivamente innoquo)

Il cardine sta proprio lì: le aziende asseriscono che sia sicuro, alcuni gruppi di scienziati, medici e genitori sostengono il contrario.

Chi vince?

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 2/3/2010 17:29  Aggiornato: 2/3/2010 17:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Anche perche' la somministrazione esavalente, e altre sostanze contenute in tutti i preparati e ridondanti per l'accorpamento di piu' vaccini nella stessa somministrazione (per una piu' semplice gestione burocratica e per garantire facilita' di stoccaggio e conservazione a costi inferiori!!!!), non sono cose di secondo piano...

Concordo.

Tutti gli studi mi dicono che l'esavalente è sicuro, che si possono accorpare tutti quei ceppi patogeni insieme...

Certo, un motivo è ANCHE il dover bucare il cucciolo una volta sola anzichè 6... Non che sia una banalità, intendiamoci, infatti si può leggere che "Utilizzando i vaccini monovalenti un bambino riceverebbe, nel primo anno di vita ben 17 iniezioni". Quale genitore accetterebbe di fare 17 iniezioni a proprio figlio in un anno per vaccinarlo?

Qualche perplessità, però, mi rimane; in pratica si iniettano in un frugoletto numerosi diversi componenti virali inattivati o antigeni dei germi per i quali si vuole vaccinare.

Il sistema immunitario deve, quindi, organizzare una strenua lotta (per il sistema immunitario il vaccino è un aggressore contro il quale deve reagire) contro 6 malattie contemporaneamente...

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
Rolly
Inviato: 2/3/2010 17:48  Aggiornato: 2/3/2010 17:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Valle d'Aosta
Inviati: 103
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Visto che è di meno di un mese fa, pubblico il capitolo finale dell'accusa contro Wakefield:

Vaccini e autismo: finalmente la sentenza

Wakefield è stato condannato dal General Medical Council per aver "commesso numerosi reati gravi".

Estrapolo un pezzo dell'articolo:

Citazione:
Ma Wakefield non è solo uno scienziato che non ci ha preso. Sempre secondo il giudizio del GMC Wakefield è stato “disonesto, irresponsabile e ha mostrato insensibilità e indifferenza per la sofferenza e il dolore” e ha “abusato della fiducia accordata al suo ruolo di medico” mentre conduceva le sue ricerche nel cercare di dimostrare un collegamento fra il vaccino MMR e l’autismo. "Ha effettuato test invasivi e non giustificati dal punto di vista clinico sui bambini senza la necessaria approvazione del Comitato etico del suo ospedale".

E non è finita qui. Wakefield riceveva ingenti somme di denaro da studi legali specializzati in cause collettive. Gli avvocati che lo pagavano come perito di parte stavano infatti preparando una class action contro i produttori di vaccini e le agenzie di salute pubblica che li somministrano, con l’accusa di aver causato gravi danni ai bambini autistici. Mentre gli avvocati sognavano grasse parcelle, Wakefield ometteva di divulgare questo conflitto di interesse alla redazione di Lancet, che pubblicava l’articolo scientifico successivamente ritrattato. Qui l’elenco completo delle accuse contro Wakefield.

Un’altra frode importante, su cui non mi dilungo, è quella che cercava di propagandare il conservante a base di mercurio come un’altra causa di autismo: un ulteriore falso diffuso da altri ciarlatani che come Wakefield avevano interessi nella stessa causa collettiva.

Se il sig. Ratzinger mi scomunicasse sarebbe per me motivo di orgoglio.
mc
Inviato: 2/3/2010 18:26  Aggiornato: 2/3/2010 18:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Citazione:
Qualche perplessità, però, mi rimane; in pratica si iniettano in un frugoletto numerosi diversi componenti virali inattivati o antigeni dei germi per i quali si vuole vaccinare.

Si, mi riferivo, anche alle sostanze usate nella produzione non solo gli agenti che si intenderebbero combattere.

Adesso dovrei andare a ricontrollare i nomi ... e' un po' che non li leggo, ma mi riferivo a sostanze come la formaldeide, per esempio usata in alcuni vaccini (polio?) per neutralizzare l'agente patogeno, altamente cancerogena.
Quelle sostanze che devono essere introdotte per ogni malattia trattata specificamente, sommate in un composto "esavalente", non mi sembra confortante.


L'assurdo e' che il bucare il cucciolo, mi sembra riguardo la sua salute ipotecata, una cosa del tutto accettabile, ma soprattutto facilmente superabile dal bebe'/bimbo.
Dubito che tra le ragioni di questa pratica ci sia realmente "provocare meno fastidi ai pupi". Cosi' ad occhio.

Monovalente o esa, il discorso statistico rimane, a mio modo di vedere le cose, il piu' valido per valutare la situazione:
secondo logica perche' introdurre sostanze potenzialmente velenose, per contrastare (senza nessuna garanzia vera) malattie che e' altamente molto probabile non potra' mai contrarre, e anche qualora succedesse, con un margine ampio di possibilita' di soluzioni terapeutiche a proprio vantaggio?

Non sottovaluto le malattie, per carita', ma perche' tendere a sottovalutare la possibilita' che il corpo reagisca a dovere (come farebbe con il vaccino stesso!) in presenza della malattia specifica, senza contare i farmaci mirati di cui si dispone attualmente?

mc

Freeman
Inviato: 2/3/2010 19:08  Aggiornato: 2/3/2010 19:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
L'oste, questa volta nelle vesti di questa Lisa Vozza, ci racconta ancora una volta che il vino è buono. Evidenziando solo quello che fa gioco al mito della "bontà" e "innocuità" delle vaccinazioni, ed ignorando le proteste dei clienti scontenti.

Massì, dribbliamo pure il ciclopico conflitto di interessi nel quale di tanto in tanto si scopre essere caduto qualche "luminare" della Grande Scienza... ignoriamo pure, ad esempio, la magra figura fatta dall'OMS e dal suo guru della suina-aviaria-SARS Albert Osterhaus, con l'ultima loro creazione, la bufala della mortale Suina da H1N1; Osterhaus, il luminare della virologia beccato con le mani nella marmellata a raccontare fandonie per assicurare il giusto rendimento alle sue azioni di BigPharma.

Meglio concentrarsi sulle presunte bustarelle di Wakefield, quelle sì che contano.
Tutto il resto non esiste.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
ahmbar
Inviato: 2/3/2010 22:19  Aggiornato: 3/3/2010 16:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Un’altra frode importante, su cui non mi dilungo, è quella che cercava di propagandare il conservante a base di mercurio come un’altra causa di autismo: un ulteriore falso diffuso da altri ciarlatani che come Wakefield avevano interessi nella stessa causa collettiva.


Mitochondrial dysfunction, impaired oxidative-reduction activity, degeneration, and death in human neuronal and fetal cells induced by low-level exposure to thimerosal and other metal compounds
Authors: D. A. Geier a; P. G. King b; M. R. Geier c
Affiliations: a Institute of Chronic Illnesses, Inc., Maryland, USA
b CoMeD, Inc., Maryland, USA
c The Genetic Centers of America, Maryland, USA
DOI: 10.1080/02772240802246458

Published in: journal Toxicological & Environmental Chemistry, Volume 91, Issue 4 June 2009 , pages 735 - 749
First Published: June 2009
Fonte


Thousands of families say they can demonstrate with videotapes and photos that their children were normal prior to being vaccinated, reacted badly to the vaccines, and became autistic shortly thereafter.
Building Wellness with DMG by Roger V Kendall PhD, page 104


Studies of autistic children have frequently shown very high levels of mercury, with no other source but vaccines found for the exposure
Health And Nutrition Secrets by Russell L Blaylock MD, page 166


Many symptoms of autism are similar to those of mercury poisoning. Immune dysfunction, visual disturbances, and motor dysfunction are seen in both. Treating autistic children for removal of mercury and other heavy metals has shown significant improvement in their autistic symptoms.
Just for perspective if we go back to 1971 up to 1980, we see that California consistently added 100 to 200 new cases a year; but in the year 2002, California added 3,577 new cases.
Building Wellness with DMG by Roger V Kendall PhD, page 105


The American Academy of Pediatrics and the American Academy of Family Practice did not warn parents or pediatricians that the mercury was dangerous until they were forced to. That mercury was toxic to cells had been known for over sixty years, but manufacturers apparently were more worried about lawsuits…
Health And Nutrition Secrets by Russell L Blaylock MD, page 165

Naturalnews . The thimerosal cover-up







Ma perche' non aver fiducia negli enti governativi, che dichiarano candidamente :
t after reviewing 200 scientific studies, FDA has concluded "amalgama mercury fillings are safe for human health"

(tradotto dopo aver recensito 200 studi scientifici, la FDA- Federal and drug administration, l'ente che autorizza o meno l'immissione sul mercato dei farmaci- ha concluso che l'amalgama contenente mercurio e' sicuro per la salute umana
fonte

Dopo aver lasciato per mesi sul loro sito questa incredibile conclusione, una sentenza li ha obbligati a rimuoverla ed a correggerla con quest'altra

"Dental amalgams contain mercury, which may have neurotoxic effects on the nervous systems of developing children and fetuses."



D'altra parte possiamo vedere la "imparzialita' " degli organi interessati anche in questo libro
La Prova Evidente del Danno
La prova evidente del grave danno, provocato dai vaccini, alla salute dei bambini
David Kirby, ed. Macro

Dagli incontri segreti tra FDA, CDC e ditte farmaceutiche alla misteriosa clausola inserita nel 2002 nel testo della legge sulla sicurezza interna, che vieta cause giudiziarie sulla questione del thimerosa, fino alle audizioni pubbliche davanti al Congresso, questo libro mostra un establishment medico deciso a negare la “prova del danno” che potrebbe confermare il legame tra l’autismo e il thimerosal nei vaccini. l

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
VELENO
Inviato: 3/3/2010 11:03  Aggiornato: 3/3/2010 11:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 73
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Finalmente quel cazzaro di Wakefield è stato sbugiardato...anche se già nel 2002 uscì una ricerca danese (se ben ricordo) durata circa 9 anni dove veniva smentita la coprrelazione tra mmr e autismo ma oramai la bomba era stata lanciata e molte persone ci hanno mangiato sopra con le loro strampalate idee basate sul fatto che le multinazionali tenessero segreto questa cosa...

Freeman
Inviato: 3/3/2010 16:05  Aggiornato: 3/3/2010 16:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Perché, attenzione signori, quelli che sputtanano le multinazionali lo fanno per tornaconto personale e per mangiarci sopra, mentre le suddette sono opere pie.
Same ol' story.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
ahmbar
Inviato: 3/3/2010 17:05  Aggiornato: 3/3/2010 17:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
molte persone ci hanno mangiato sopra con le loro strampalate idee basate sul fatto che le multinazionali tenessero segreto questa cosa...


L'ho postato in inglese, probabilmente non lo leggi
Riproviamo in italiano

Tratto da Medicinenon

Lo Studio sul Thimerosal

Questo studio, dal titolo lungo ma preciso: “Disfunzione Mitocondriale, Diminuita Riduzione dell'Attività Ossidativa, Degenerazione e Morte nelle Cellule Fetali e Neuronali Umane Indotta da un Basso Livello di Esposizione al Thimerosal e altri Composti Metallici", di Paul King, David Geier, e Marc Geier è stato pubblicato nell'edizione del giugno 2009 di Chimica Tossicologica e Ambientale. (Toxicological & Environmental Chemistry)

Vaccinando cellule neurali con una infinitesimale quantità di thimerosal (metilmercurio) e altri composti di metalli (alluminio solfato, acetato di piombo, idrossido di metilmercurio, cloruro di mercurio) paragonabile alla quantità che un neonato o un bambino riceverebbe durante una vaccinazione, è stato accertato che il thimerosal è di gran lunga il più tossico.

Le cellule hanno subito danni al mitocondrio, ridotta attività ossidativa, degenerazione cellulare e morte. I tipi di danni sono come quelli riscontrati nello studio sulle cellule dei cosiddetti bambini autistici.

L'avvelenamento da mercurio è strettamente correlato con l'autismo.

Le prove ora ci sono, sta ai genitori non disinformati di bambini autistici, alle loro associazioni (non quelle che sostengono che l'autismo è una malattia mentale che va curata con gli psicofarmaci, sono finanziate da Big Pharma), ai politici non collusi con il cartello farmaceutico, far si che i bambini non vengano più vaccinati e conseguentemente rovinati, alcuni per tutta la vita. E anche a tutti noi, fosse solo farne parola. I bambini sono il nostro futuro.

Sostenere che l'autismo è una malattia mentale che va curata con degli psicofarmaci e negare che sia il risultato dell'avvelenamento da metalli pesanti contenuti nei vaccini o provenienti da altre fonti significa rendere epidemico “l'autismo”.

Se l'argomento rimane controverso è solo perché ci sono molti interessi che vogliono mantenere in esistenza il concetto di autismo, quando è semplicemente un avvelenamento curabile con un'appropriata disintossicazione, o quando comunque dei miglioramenti sono ancora possibili anche se il cervello ha subito lesioni irreparabili a causa del thimerosal.

La psichiatria vive sulla vendita di psicofarmaci per “trattare” sindromi inventate come l'autismo e l'ADHD e moltissime altre che sono state via via aggiunte nel DSM.


L'intero studio e alcune considerazioni e' scaricabile QUI


Che Wakefield sia un balordo non lo so, a giudicare dalla sentenza pare di si

Che le multinazionali del farmaco siano un'associazione a delinquere, che paga, corrompe, falsifica e quant'altro in nome dei bilanci invece ne sono proprio sicuro

Marcello Pamio - 26 maggio 2007

Ogni tanto un farmaco usato da milioni di persone viene ritirato dal mercato perché provoca gravi danni all’organismo. Ogni tanto un farmaco viene ritirato perché provoca la morte stessa dei consumatori (il caso del Vioxx è esemplare).

... le ditte che producono i farmaci, per farli entrare quanto prima nel mercato, ‘ modificano ’ gli studi di sicurezza e grazie alla sudditanza, per non dire collusione, delle istituzioni che dovrebbero salvaguardare la salute pubblica (FDA, AIFA, EMEA, ecc.)

L’Aulin è stato ritirato dal mercato irlandese dall’Agenzia del Farmaco di quel paese perché ha provocato insufficienze epatiche così gravi da dover trapiantare il fegato in diversi pazienti.

L’antidiabetico Avandia (Avandamet, Avaglim) della britannica GlaxoSmithKline (Gsk), a base di Rosiglitazone , aumenta del 43% il rischio di attacchi cardiovascolari e del 64% la mortalità associata a questi eventi! La denuncia arriva direttamente dal New England Journal of Medicine , cioè dalla più prestigiosa rivista medica britannica [/i]
Fonte


Ne ho messi un paio, ma la lista e' lunghissima, dato che
Il 51 % dei farmaci approvati dal FDA manifestano effetti dannosi solo dopo che sono diffusi sul mercato.
I danni collaterali da farmaci sono la quarta causa di morte in America.



Usare quanto ha combinato Wakefield per coprire tutto questo marciume e' proprio difficile, caro Veleno

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Atlantotec
Inviato: 3/3/2010 21:38  Aggiornato: 3/3/2010 21:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Zurigo
Inviati: 32
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Volevo lasciare la mia testimonianza sul tema:
Io ho un amica con 3 figlie di cui una, dopo la vaccinazione è diventata autistica.
Oggi ha circa 18 anni, non è autosufficiente, ha gravi disturbi motori, non parla e non è presente.
Qui da noi in Svizzera le vaccinazioni non sono obbligatorie. Pur essendo senza ombra di dubbio accertato che il danno alla bambina è avvenuto immediatamente dopo la somministrazione del vaccino, in 10 anni di cause non ha ricevuto nessun riconoscimento o indennizzo!
La colpa non era del medico poiche aveva fatto SOLO la puntura, non era del produttore del vaccino, ma udite udite della madre!! SAPETE PERCHE?
Perche le vaccinazioni non sono obbligatore e la madre ha fatto vaccinare le figlie a suo rischio e pericolo!! quindi la madre è stata incolpata dell'accaduto!!
Il mondo va all'incontrario!

La vertebra Atlante: la causa nascosta di molto dolori!
Forumsano: per una salute ottimale.
Forumgesund: forum salute in tedesco.
VELENO
Inviato: 3/3/2010 23:01  Aggiornato: 3/3/2010 23:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 73
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
@ahmbar
Come scritto prima c'è una ricerca da parte dei danesi che ha studiato la correlazione tra la trivalente e l'autismo dove analizzano in 7 anni (non in 9) 530mila bambini.
La puoi leggere sul New England Journal of Medicine cioè dalla più prestigiosa rivista medica britannica A Population-Based Study of Measles, Mumps, and Rubella Vaccination and Autism con questo non sono qui a difendere le multinazionali o dire che sono dei santi ma la verità non può essere solo una a volte ci sono anche delle sfumature

Polidoro
Inviato: 4/3/2010 0:18  Aggiornato: 4/3/2010 0:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Guardando questo grafico (e molti altri come questo, certamente poco noti) viene da dubitare sui vaccini.

























Dal libro: Fernand Delarue, L'intossicazione da Vaccino; Feltrinelli 1979...

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Paxtibi
Inviato: 4/3/2010 2:00  Aggiornato: 4/3/2010 2:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Questo mi pare un sito interessante:

Where is the truth? Like everything else in life, the devil is in the details. The "fourteen studies' are being misrepresented by public health officials who are trying to save the current vaccine program, which has ballooned from 10 vaccines in the 1980s to 36 today, a 260% increase. During this same time, autism rates have gone from 1 in 10,000 to 1 in 110, a 9,000%, or 90-fold increase.

By reading and analyzing every published study used to "prove" vaccines do not cause autism, this website will show you that:

- No real world studies of the vaccine schedule have ever been done. Of the 11 separate vaccines given to American children (many given multiple times), only one vaccine -- the MMR -- has ever been studied for its relationship to autism. Yet, American children get 6 or 7 different vaccines simultaneously at 2, 4, 6, and 12 month doctor appointments.

- Not one study compares vaccinated children to unvaccinated children -- every study only looks at children who have received vaccines. This is like comparing smokers who smoke one pack a day to those who smoke two packs a day, seeing no difference in cancer rates, and saying cigarettes don’t cause cancer.

- The studies are rife with conflicts including authors who have been paid by vaccine companies and federal agencies and foreign governments charged with administering vaccines.

- Many of the studies reach false conclusions or conclusions that have nothing to do with the simple question: do vaccines cause autism? They are simply being misrepresented in the press by public health officials taking advantage of a docile media that is heavily dependent on advertising from pharma companies.

ahmbar
Inviato: 4/3/2010 3:48  Aggiornato: 4/3/2010 3:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Ricerca danese

Sono andato a leggere, ma non ho trovato la conferma o meno del thimerosal
Era presente nei vaccini?

L'unica parte che ho trovato e' questa
The MMR vaccine used in Denmark during the study period was identical to that used in the United States and contained the following vaccine strains: Moraten (measles), Jeryl Lynn (mumps), and Wistar RA 27/3 (rubella).

Lo studio che ho portato prima conferma (come se ce ne fosse bisogno, ormai lo sanno anche i muri che i metalli pesanti sono altamente tossici...) che il thimerosal e' devastante
Nonostante ne sia stata dimostrata la estrema tossicita', continua ad essere usato (vedi H1N1 ultimamente) perche' risulta essere "un ottimo conservante"

Io trovo aberrante questo, cosi' come trovo aberranti le leggi che evitano ai produttori di rispondere dei danni che causano i loro veleni accertati

Il caso portato da Atlantotec poi e' l'esempio piu' eclatante dell'ipocrisia che sta' dietro questo puro businnes, che con la salute non ha nulla a che vedere:
una madre e' la responsabile di quanto successo alla figlia perche' si e' fidata del parere degli "esperti" facendo vaccinare la figlia
Esperti che non obbligano per legge (altrimenti poi dovrebbero pagare loro, penalmente e civilmente), ma "obbligano" moralmente un genitore a seguire le loro direttive, paventando terribili malattie che potrebbero poi colpire i figli se non li facessero vaccinare

Mi viene solo da vomitare

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
VELENO
Inviato: 4/3/2010 10:39  Aggiornato: 4/3/2010 10:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 73
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Ti porto una ricerca fatta su 537000 bambini durata ben 7 anni e con tutte le informazioni che puoi vedere nelle 2 tabelle più i risultati finali e tu mi chiedi se c'è il thimerosa nei vaccini? Oltretutto sei risposto da solo:
Citazione:
The MMR vaccine used in Denmark during the study period was identical to that used in the United States

O i "metalli pesanti" (che sono all'interno del thimerosal) sono presenti solo dopo il 1998 (e quindi non so come se potuta dire la bufala che l'MMR CAUSA AUTISMO) nei vaccini o c'erano anche prima quindi dove vogliamo arrivare?
Oltretutto NON SONO QUI A DIRE CHE I METALLI PESANTI SIANO UN TOCCASANA PER LA SALUTE, come fai intendere ogni volta che mi rispondi ma ho portato questo studio dove dice a chiare lettere che il vaccino MMR non CAUSA l'autismo e ripeto è uno studio durato 7 anni su un campione di 537000 bambini, a sto punto aspetto uno studio fatto con gli stessi criteri dove ci sia scritto che l'MMR causa l'autismo se no rimane tutta una bufala iniziata da un cazzaro come wakefield e ripresa da più parti come lotta contro le multinazionali cattive

Citazione:
Lo studio che ho portato prima conferma (come se ce ne fosse bisogno, ormai lo sanno anche i muri che i metalli pesanti sono altamente tossici...) che il thimerosal e' devastante

Sì sono tossici ma non c'è la certezza del collegamento tra mmr e autismo e adesso chi lo spiega a tutti quei genitori che pensano che l'autismo sia dovuto ad un vaccino?

ahmbar
Inviato: 4/3/2010 12:07  Aggiornato: 4/3/2010 12:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Veleno, non ci comprendiamo, come spesso succede con i forum
Ho capito che non sei qui a difendere le multinazionali, ma a far notare che, malgrado ci siano possibili correlazioni, le prove scientifiche dell'equazione MMR= autismo ancora non esistono
Anzi, la ricerca danese l'ha escluso




Forse non e' il solo MMR a causare questo incremento,, forse le cause sono addirittura altre (la vita assurda + l'alimentazione+ tanti altri fattori concomitantii), ma nessuno ha studiato scientificamente la simultanea inoculazione di tanti altri vaccini assieme al citato MMR

- No real world studies of the vaccine schedule have ever been done. Of the 11 separate vaccines given to American children (many given multiple times), only one vaccine -- the MMR -- has ever been studied for its relationship to autism. Yet, American children get 6 or 7 different vaccines simultaneously at 2, 4, 6, and 12 month doctor appointments.



E i dati di fatto, tuttavia, confermano che i casi di autismo sono aumentati incredibilmente
Non esisteranno le "prove scientifiche", ma anche uno sprovveduto come me puo' notare che questo incremento si e' verificato proprio da quando sono aumentate le vaccinazioni, obbligatorie o meno

from 10 vaccines in the 1980s to 36 today, a 260% increase. During this same time, autism rates have gonefrom 1 in 10,000 to 1 in 110, a 9,000%


E il punto su cui voglio battere e' che, nonostante sia provata la estrema tossicita' del thimerosal, lo si utilizzi ancora adesso per schifose ragioni puramente economiche

In piu' (anche se le implicazioni a cui puo' portare questa conclusione sono cosi' aberranti che tendo ad escluderle, perche' una simile malvagita' continuo a pensare - meglio, sperare, che non esista) chi lo utilizza ha scoperto un nuovo canale (gli psicofarmaci) di prodotti da vendere anche ai bambini per "curare" (sic!) i danni certi provocati dalle assunzioni di mercurio


Come gia' detto prima, mi viene sempre piu' da vomitare

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Paxtibi
Inviato: 4/3/2010 12:20  Aggiornato: 4/3/2010 12:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Due chicche:


Congressman Ron Paul has questioned why, despite his efforts to encourage the general public to get vaccinated against the H1N1 virus, President Barack Obama has refused to allow his own daughters to take the swine flu shot.

Despite the fact that Obama on Friday declared a national emergency in response to the H1N1 outbreak, he apparently doesn’t deem it enough of a threat to have his two daughters vaccinated against the virus.

(Ron Paul Questions Why Obama Daughters Haven’t Taken Swine Flu Vaccine)

Controversy has grown around the rapid licensing of the GSK vaccine – and a similar one being made by Novartis. Critics said not enough testing had been conducted before European licensing authorities rushed an approval.

Chancellor Angela Merkel, her cabinet members and ministry civil servants as well as those working for other agencies will get Celvapan, produced by US firm Baxter, which does not have the adjuvant or the preservative, according to Der Spiegel.

(Government to get special swine flu vaccine)

CatOrcio
Inviato: 4/3/2010 13:29  Aggiornato: 4/3/2010 13:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Nello studio Danese c'è un totale di 734 casi di autismo su 537303 pazienti, cioè 0.14%. Sembra basso per il periodo 91-98.

Floh
Inviato: 14/3/2010 18:22  Aggiornato: 14/3/2010 18:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: L'epidemia di autismo infantile, il mercurio ed ...
Zimbabwe: setta contraria a vaccino, oltre 100 bambini morti

I membri della setta Vapositori rifiutano, per motivi religiosi, di far vaccinare i propri figli: i leader li scoraggiano dal rivolgersi agli ospedali, invitandoli piuttosto alla preghiera. Secondo dichiarazioni del governo dello Zimbabwe, riprese da Times Live, almeno 110 bambini sarebbero morti, da settembre a oggi, a causa della mancata vaccinazione contro il morbillo: le morti sarebbero più numerose nelle zone in cui è più diffusa la setta.

Dal sito della UAAR (Articolo pubblicato sabato, 13 marzo 2010 alle 8:19 )

Propaganda o realtà?
Le morti sarebbero putute essere evitate coi vaccini?

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA