Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Storie personali : Il Potere e la Giustizia
Inviato da Redazione il 23/12/2006 0:27:53 (9554 letture)

di Kerb

Era una bellissima sera d'estate di tanti anni fa...verso le 23, io e tre amici miei eravamo in motorino a goderci il fresco e a gironzolare per la città...

Anche se può suonare strano (per la città in cui vivo), ci fermammo ad un semaforo rosso in attesa del verde e, allegri e spensierati, ci sfottevamo a vicenda sull'aspetto malandato dei motorini...

Non udimmo nemmeno lo stridio dei freni, una grossa "stescion uegon" piombò ad una velocità, poi valutata intorno ai 70-75kmh, sul motorino dei miei amici...

Vidi (lo chiamerò) Gennaro schizzare 20 metri più avanti e (la chiamerò) Assunta volare direttamente sul palo del semaforo al lato opposto dell'incrocio...

La macchina proseguì la sua corsa e si schiantò in un muro a circa 50 mt. dall'incrocio...

Feci scendere la mia amica dal motorino, buttai a terra il mezzo …


… e mi precipitai dalla mia amica Assunta che urlava in maniera indicibile, Gennaro invece era, esanime, in una posizione contorta, oltre l'incrocio...

Vi dico subito che non avevamo i caschi, anche perchè NON era obbligatorio (il fatto accadde prima del 1981) ma non so dirvi a quanto sarebbero serviti in quella situazione...

Assunta urlava e si strappava i capelli dal dolore ma notai subito che non muoveva le gambe...Gennaro invece era immobile e già a distanza si notava il luccichìo della pozza di sangue sotto il suo corpo...illuminata dai fari stradali gialli...

Non avevamo i cellulari (lusso di pochissimi ricconi all'epoca) e mandai subito la mia amica a telefonare, da una cabina, un'ambulanza ed i carabinieri...

Arrivarono in pochissimo tempo ma per Gennaro non c'era più niente da fare...nell'atterraggio dopo il volo aveva battuto la testa ed il suo cranio si era aperto come un cocomero maturo...

Assunta rimase invece paralizzata dalla vita in giù e tuttora è su una sedia a rotelle a maledire quella sera...

Ritornando a quella stramaledetta sera...i carabinieri cominciarono subito i rilievi del caso, mentre io, ancora scosso, tremante e piangente, raccontavo la dinamica dell'incidente...

Ci avvicinammo alla macchina assassina e la PRIMA cosa che mi colpì fu la targa...piccola rettangolare e scritta nero su bianco...le lettere recitavano "AFI"...era una macchina del personale NATO di stanza nella mia città...

Ero convinto che l'autista fosse morto...ma un'altra cosa che mi colpì (allo stomaco) avvicinandomi fu la puzza di vomito e ALCOOL...........quel puzzo inconfondibile e schifoso...

L'autista non era morto...era svenuto e con solo un bernoccolo in fronte...(era un macchinone gigantesco...)

Trovandoci a circa 500 mt. dalla base cittadina dell'afsouth fu naturale veder arrivare IMMEDIATAMENTE una macchina della MP, la polizia militare americana...

Fu tutto come un incubo...di pochi minuti, un ufficiale parlò con il graduato dei carabinieri e dopo soli 5 minuti caricarono l'autista assassino sulla loro macchina e sparirono alla nostra vista...

Non voglio tediarvi troppo a lungo...
vi dico solo che Assunta NON ha mai ricevuto un risarcimento di alcuna sorta per la sua gravissima infermità totale e permanente ed i genitori di Gennaro NON hanno MAI avuto la soddisfazione di sapere dietro le sbarre quel militare assassino...

Io e la mia amica impiegammo oltre 5 anni per avere notizie di codesto animale assassino...

Le uniche notizie che reperimmo, spendendo soldi, tempo e nervi furono che il tizio assassino NON era un soldato "semplice" e che, tornato in amerika, NON ha MAI messo piede in carcere NE' tantomeno è stato cacciato dall'esercito...

Magari uno se ne fa una ragione di codesta ingiustizia ma quando i carabinieri ci fecero sapere che, grazie ai rilievi effettuati da LORO, i nostri motorini risultarono a fari spenti (alle 23:00 !!!) e contromano all'incrocio (!!!) ma che benevolmente l'assassino ameriKano NON aveva voluto sporgere denuncia contro di noi.....allora sì che vivemmo notti e notti di rabbia e pianto...

Ebbeno sì, anche io ho vissuto la mia "piccola" Cermis...e qualcuno, là in alto, ma MOLTO in alto, volle che quella sera io guidassi il motorino più vicino al semaforo e non l'altro...

E sono qui, a 43 anni a raccontarvi queste cose...mentre Gennaro è volato in cielo e Assunta, 17enne splendida, corvina e formosa è ora una 43enne grassa e spenta su una carrozzella, sola isterica e nemmeno tanto normale di testa...

Lui invece è lì...NON è in pensione ma riveste un grado piuttosto alto nelle gerarchie militari oltreoceano...
forse circondato dai suoi nipotini festanti che tanto ammirano il nonno in uniforme...

"Kerb"


°°°°°°°°°°°°°°°


Mentre tutti noi siamo convinti di vivere una vita "unica", importantissima, e degna di tutte le attenzioni di questo mondo, vi sono alcune vicende personali che esprimono valori universali nei quali tutti ci riconosciamo e per i quali tutti proviamo forti emozioni.

Il mio invito, e uno dei motivi per cui ho scelto di mettere in evidenza questo commento di Kerb, è rivolto a chiunque pensi di avere una storia da raccontare che possa significare qualcosa di profondo anche per gli altri.

Nel dubbio, provare a scriverla costa poco, e a me leggerla ancora meno ([email protected] - togliere NOSPAM prima di utilizzare l'indirizzo).

Penso che possa nascere una categoria molto interessante di articoli chiamata "storie personali".

Grazie Kerb, nel frattempo.

M.M.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
florizel
Inviato: 23/12/2006 0:57  Aggiornato: 23/12/2006 0:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere e la Giustizia
Io per il momento non riesco a scrivere nulla. Provo una rabbia infinita, ed un senso di impotenza che non mi piace.

E pensare che c'è ancora chi chiama costoro i "nostri liberatori"...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Marco M
Inviato: 23/12/2006 1:03  Aggiornato: 23/12/2006 1:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Il Potere e la Giustizia
Ho letto la storia nei commenti del precedente articolo ed ho evitato di scrivere per far sbollire la rabbia.
Adesso non so cosa scrivere se non la totale solidarietà a te, Kerb, e.... boh, non ho parole accettabili.

ziomao
Inviato: 23/12/2006 2:21  Aggiornato: 23/12/2006 2:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 339
 Re: Il Potere e la Giustizia
fatti un giretto negli usa,

prendi un suv a noleggio e aspettalo fuori di casa.

poi stiralo per bene ( due o tre volte per essere sicuri )...

Kolza
Inviato: 23/12/2006 2:23  Aggiornato: 23/12/2006 2:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Il Potere e la Giustizia
Ho appena finito di leggere "Sragione di Stato" di Camillo Arcuri, una sorta di intervista a cuore aperto del Gen. Bozzo, ex braccio destro di Carlo Alberto Della Chiesa. Per la prima volta un graduato di massimo livello (dei Carabinieri per giunta) parla degli accordi intercorsi tra USA e Italia... Purtroppo ne fa degli accenni non molto esaustivi, anche se alquanto comprensibili...

Saludos
Kolza

Gil
Inviato: 23/12/2006 2:45  Aggiornato: 23/12/2006 2:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da:
Inviati: 80
 Re: Il Potere e la Giustizia
Questi sono i casi...lo dico davvero...nei quali se fossi stato un genitore del ragazzo assassinato o della ragazza, la giustizia avrei provveduto ad ottenerla da solo.

Sono quasi certo che la "persona" in questione sia in qualche modo "avvisata" nel caso qualche italiano con un nome\cognome a lui familiare decida di mettere piede nella sua nazione, ma tanto un modo per "fottere il sistema" c'è sempre..

Scusami Kerb, ma quando leggo cose di questo genere non riesco a pensare ad altro.

_gaia_
Inviato: 23/12/2006 9:55  Aggiornato: 23/12/2006 9:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Il Potere e la Giustizia
Anche io avevo letto la storia nei commenti all'altro articolo e mi si erano fermate le parole in gola. Solo tanta rabbia, e tristezza.
Scrivo solo per dare la mia solidarietà a Kerb e a tutti coloro che hanno subìto sulla propria pelle la presenza dei "liberatori", di ogni luogo e di ogni tempo.

Sertes
Inviato: 23/12/2006 10:34  Aggiornato: 23/12/2006 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Lui invece è lì...NON è in pensione ma riveste un grado piuttosto alto nelle gerarchie militari oltreoceano...
forse circondato dai suoi nipotini festanti che tanto ammirano il nonno in uniforme...


Scritta così questa storia non può far altro che aiutare coloro che vorrebbero denigrare questo sito e bollarlo come anti-americano.
Non si poteva porre enfasi sull'unico vero colpevole, ovvero del graduato dei carabinieri che ha permesso all'autista di allontanarsi? Eravate su una strada italiana, sotto giurisdizione italiana, no?

Qui si discute di temi importanti a livello globale, perchè rischiare di screditare tutto per pubblicare una tale notizia in prima pagina? Beh che dire, buon natale Attivissimo

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Pausania
Inviato: 23/12/2006 11:00  Aggiornato: 23/12/2006 11:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
l'unico vero colpevole, ovvero del graduato dei carabinieri

Per rispetto a Kerb non ti rispondo nemmeno, ma certo che secondo me state svegli la notte per pensarle certe sparate

bandit
Inviato: 23/12/2006 11:10  Aggiornato: 23/12/2006 12:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Il Potere e la Giustizia
(segue dal thread di My Lai)

Massimo:
"Bandit: Qualunque rilievo le nostre forze dell'ordine avessero eseguito, chi comanda a casa nostra non siamo noi. Questo è il vero problema."
+++++++++++
a me non sembra che sia quello il problema. o meglio, quello può essere un di cui del problema.
come anche altri hanno già fatto notare, al posto di quello che guidava ci poteva essere un onerevole di serie A, sarebbe cambiato poco.
il problema mi sembra piuttosto sempre il solito: il privilegio e la facoltà di non rispondere dei propri comportamenti.
quando i terroristi di casa nostra - rossi o neri - riparano in Francia o in Giappone, e poi lì stanno, e le autorità italiane se li dimenticano, le vittime come si sentono ?
vi sono poi altri esempi in cui "non comandiamo a casa nostra", ma chi comanda non sono sempre quelli che pensi tu.
quando possiedi un immobile e lo dai in locazione a certe ambasciate, e queste nè pagano l'affitto nè si schiodano, e le autorità italiane non intervengono perchè quello "non è più territorio italiano", chi comanda a casa nostra ?
ma ripeto, per me il problema non è tanto chi comanda ma piuttosto come.
potevi essere in Unione Sovietica ed essere deportato in Siberia perchè ritenuto nemico del regime.
potevi essere in Romania e prendere botte infinite perchè contestavi (noreprez ce lo ha ricordato di recente), o in Cina a farti "processare" dalle "tue" guardie per lo stesso motivo.
e così via.
non c'è uno straniero a casa tua in questi casi.
quello che rimane è il senso di impotenza per la vittima e di impunità per l'aggressore.


Florizel:
"bandit, non cominciare a metere le mani avanti, per cortesia, eh?"
+++++
che ?

"Uno ubriaco fradicio, che guida un veicolo dell'istituzione a cui APPARTIENE, che viene letteralmente fatto DISSOLVERE nel nulla dalla polizia americana dopo che questa ha MEDIATO con il carabiniere (evidentemente sottoposto ad un ordine "superiore" al suo), che continua a pascere al suo paese come se niente fosse stato, i ragazzi accusati di infrazioni INESISTENTI,
e tu vieni a dirci che I COLPEVOLI sarebbero altri???"
++++++
altri che ? ho parlato del responsabile e dei suoi protettori.
per protettori puoi intendere tanto quelli diretti (i "suoi") quanto quelli indiretti - che proteggono lui mancando di tutelare le vittime, ovvero, le autorità italiane se lasciano accadere queste cose e non prendono iniziative.

mi sa che hai interpretato male il mio post, Flo.
era solo un invito a non distribuire la rabbia su tutta una popolazione.

florizel
Inviato: 23/12/2006 11:32  Aggiornato: 23/12/2006 11:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Scritta così questa storia non può far altro che aiutare coloro che vorrebbero denigrare questo sito e bollarlo come anti-americano.

Scritta così, questa tua affermazione non fa che dare credito a chi ha tutto l'interesse di bollarci tutti come antiamericani.
Non è ancora abbastanza chiaro che si sta parlando di un apparato militare e dei suoi esponenti, e non del POPOLO AMERICANO?
Ti dobbiamo fare il disegnino, Sertes?
Citazione:
Non si poteva porre enfasi sull'unico vero colpevole, ovvero del graduato dei carabinieri che ha permesso all'autista di allontanarsi?

Un attimo di pazienza, ora arriviamo ANCHE a quello.
Citazione:
Eravate su una strada italiana, sotto giurisdizione italiana, no?

Qui concordo con Pausania.Citazione:
Qui si discute di temi importanti a livello globale

Stai dicendo che, quindi, di questi fatterelli individuali non si dovrebbe nemmeno parlare?
Guarda che per taluni anche la tragedia del Cermis rientra nell'ottica di episodi del tutto scollegati dall'invasività della presenza militare statunitense in Italia.
Ma perchè separate in questo modo la vita dei singoli dalle tragedie collettive?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 23/12/2006 11:41  Aggiornato: 23/12/2006 11:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
che ?

Dai, lo sai bene di cosa sto parlando: dev'essere un tuo pallino assolvere il militare separandolo dall'uomo.
Citazione:
per protettori puoi intendere tanto quelli diretti (i "suoi")

E i "suoi" chi sarebbero - scusa? - se non dei MILITARI che fanno quel che fanno proprio in virtù del loro status? Dai, siamo seri.
Citazione:
quanto quelli indiretti

I "sottoposti", vuoi dire?
Gli stessi che invece a Genova e a Napoli le hanno date di brutto a gente inerme?
Citazione:
le autorità italiane se lasciano accadere queste cose

Mi ricorda qualcosa...Citazione:
era solo un invito a non distribuire la rabbia su tutta una popolazione.

Mi sa che hai interpretato male l'articolo di Kerb.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
bandit
Inviato: 23/12/2006 12:02  Aggiornato: 23/12/2006 12:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Il Potere e la Giustizia
"Dai, lo sai bene di cosa sto parlando: dev'essere un tuo pallino assolvere il militare separandolo dall'uomo."
++++++++
guarda che io non ho assolto nessuno

"E i "suoi" chi sarebbero - scusa? - se non dei MILITARI che fanno quel che fanno proprio in virtù del loro status? Dai, siamo seri."
++++++++
e allora ? l'ho forse escluso ? semmai estendo le responsabilità anche ad altri - in particolare al livello politico.
forse sei tu che, se consideri solo i militari, limiti responsabilità che sono invece più estese.

"I "sottoposti", vuoi dire?
Gli stessi che invece a Genova e a Napoli le hanno date di brutto a gente inerme?"
++++++++
?
io mi riferisco semplicemente a chiunque eserciti il proprio potere sia in senso attivo che in senso omissivo in relazione a fatti come questi.

"Mi sa che hai interpretato male l'articolo di Kerb."
+++++++
l'articolo non credo, la conclusione (quella che criticavo) può essere: diceva "..ed ora potrete un pò comprendere perchè NON amo TUTTA la popolazione ameriKana...".
[vedo che nell'articolo non è stata riportata, ma è presente nel post originale sotto l'altro thread].
io l'ho intesa come una generalizzazione (complice anche la K in "ameriKana"), ma su questo posso essermi sbagliato, e nel caso, meglio così.

Linucs
Inviato: 23/12/2006 12:11  Aggiornato: 23/12/2006 12:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Il Potere e la Giustizia
Scritta così questa storia non può far altro che aiutare coloro che vorrebbero denigrare questo sito e bollarlo come anti-americano.

Vengano, vengano pure qui a dimostrarci come il governo americano sia filo-americano, con le conseguenti e puntuali pedate nel culo.

Sertes
Inviato: 23/12/2006 12:28  Aggiornato: 23/12/2006 12:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Per rispetto a Kerb non ti rispondo nemmeno, ma certo che secondo me state svegli la notte per pensarle certe sparate


Invece io rispetto il dolore di Kerb, non la sua sparata.

E siccome rispetto e condivido quasi tutti i tuoi post, vorrei sentire anche il tuo parere, se vuoi fammi un pm.

Però prima vorrei fosse chiaro che secondo me:
1) Il militare nato ubriaco è da processare
2) Il carabiniere graduato è da processare
3) Postare in questo sito questa notizia in cui si punta il dito solo contro il militare americano offre il fianco per attacchi contro battaglie ben più importanti
4) Postare articoli così pesantemente basati sul proprio vissuto e sul proprio dolore personale è profondamente scorretto, in quanto limita la capacità di chi vuole dissentire sul tema generale dell'articolo, che passa invece automaticamente come un insensibile

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Paxtibi
Inviato: 23/12/2006 12:44  Aggiornato: 23/12/2006 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il Potere e la Giustizia
1) Il militare nato ubriaco è da processare
2) Il carabiniere graduato è da processare
3) Postare in questo sito questa notizia in cui si punta il dito solo contro il militare americano offre il fianco per attacchi contro battaglie ben più importanti


Dimentichi questo:

3bis) il governo dovrebbe dimettersi e le camere sciogliersi, in quanto incapaci di tutelare i cittadini in caso di aggressione straniera e di assicurare la giustizia. L'episodio dimostra in modo lampante la loro subordinazione e, quindi, la loro – peraltro costosissima – inutilità.

Il quarto punto, infine, mi pare una grossa fesseria.

florizel
Inviato: 23/12/2006 12:45  Aggiornato: 23/12/2006 12:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
guarda che io non ho assolto nessuno

E allora, bandit, che senso ha, per te, affermare "il problema mi sembra piuttosto sempre il solito: il privilegio e la facoltà di non rispondere dei propri comportamenti."?
In virtù di COSA questi si permettono di non rispondere dei propri comportamenti? Mi pare ovvio: in virtù del potere che hanno in quanto esponenti di un apparato militare, no?
Parlare di punire le "responsabilità" prescindendo da questo mi pare più un esercizio di rimozione che di individuazione di quelle stesse responsabilità.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Sertes
Inviato: 23/12/2006 12:47  Aggiornato: 23/12/2006 12:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Non è ancora abbastanza chiaro che si sta parlando di un apparato militare e dei suoi esponenti, e non del POPOLO AMERICANO?
Ti dobbiamo fare il disegnino, Sertes?


Te lo faccio io il disegnino: ci sono personaggi idioti o prezzolati che non hanno assolutamente alcun argomento tecnico o logico cui appigliarsi per difendere le loro argomentazioni, e che non vedono l'ora di screditare temi importanti come la lotta per la verità sull'undici settembre appigliandosi ad articoli a senso unico come questo.

Citazione:
Stai dicendo che, quindi, di questi fatterelli individuali non si dovrebbe nemmeno parlare?


No, non è una questione di SE, è una questione di COME

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 23/12/2006 12:52  Aggiornato: 23/12/2006 12:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Il quarto punto, infine, mi pare una grossa fesseria.


E' così una fesseria che mi tocca leggere da Pausania: "Per rispetto a Kerb non ti rispondo nemmeno"

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Paxtibi
Inviato: 23/12/2006 12:54  Aggiornato: 23/12/2006 12:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il Potere e la Giustizia
non vedono l'ora di screditare temi importanti

Sinceramente non vedo molti temi più importanti del fatto di vivere e pagare uno stato che considera normale l'omicidio dei propri cittadini da parte di forze occupanti.

fiammifero
Inviato: 23/12/2006 13:03  Aggiornato: 23/12/2006 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Postare articoli così pesantemente basati sul proprio vissuto e sul proprio dolore personale è profondamente scorretto, in quanto limita la capacità di chi vuole dissentire sul tema generale dell'articolo, che passa invece automaticamente come un insensibile

Comincia dissentire sul caso Callipari,Moro,Cermis,i morti di tumore che abitano nelle vicinanze delle basi Nato,tanto per indicarne qualcuno,(questi sono pubblici e fanno notizia ) vediamo un po' se non c'è lo zampino di qualche super potente di oltreatlantico colonialista dell' Italia:Ti risulta che i potenti pagano?
Scrivi,scrivi,voglio proprio ridere!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
florizel
Inviato: 23/12/2006 13:04  Aggiornato: 23/12/2006 13:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
ci sono personaggi idioti o prezzolati che non hanno assolutamente alcun argomento tecnico o logico cui appigliarsi per difendere le loro argomentazioni, e che non vedono l'ora di screditare temi importanti come la lotta per la verità sull'undici settembre appigliandosi ad articoli a senso unico come questo.

Scusa, c'è molto di diverso tra lotta per la verità sull'11/9 e quella per l'individuazione di precise responsabilità circa i morti innocenti di cui sopra , per non parlare del Cermis?
Se tu insisti nel voler affibbiare all'articolo un'indiscriminata accusa verso gli americani in quanto "americani", non fai altro che rendere fertile il terreno ai "prezzolati".

Che, in ogni caso, qui trovano pane per i loro denti.
Citazione:
non è una questione di SE, è una questione di COME

Allora, vai a dirlo anche ai parenti delle vittime dell'11/9, e a quelli delle vittime del Cermis.
Poi ci fai il resoconto.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
bandit
Inviato: 23/12/2006 13:05  Aggiornato: 23/12/2006 13:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Il Potere e la Giustizia
"E allora, bandit, che senso ha, per te, affermare "il problema mi sembra piuttosto sempre il solito: il privilegio e la facoltà di non rispondere dei propri comportamenti."?
In virtù di COSA questi si permettono di non rispondere dei propri comportamenti? Mi pare ovvio: in virtù del potere che hanno in quanto esponenti di un apparato militare, no?"
++++++++++
non solo. è una impunità che deriva da certi accordi, da certe relazioni.
ci sono membri di certe organizzazioni non militari che se vanno in giro a sparare in mezzo alla gente si beccano solo un cazziatone (non ho il link, ma è successo in Austria qualche tempo fa).
la mia opinione è che non basti concentrare le responsabilità sul carattere "militare" di certe strutture. immunità, impunità e privilegi riguardano anche altri contesti.

florizel
Inviato: 23/12/2006 13:09  Aggiornato: 23/12/2006 13:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
la mia opinione è che non basti concentrare le responsabilità sul carattere "militare" di certe strutture. immunità, impunità e privilegi riguardano anche altri contesti.

Certamente, qui nessuno è tanto idiota da credere che la "guerra permanente" sia esercitata solo attraverso l'uso della repressione e della forza militare.
E converrai che con me, comunque, che l'esistenza di responsabilità "politiche" non prescinde la certezza che possano essere dissipate dal ruolo dell'apparato militare che le correda e le "tutela".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Sertes
Inviato: 23/12/2006 13:16  Aggiornato: 23/12/2006 13:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Comincia dissentire sul caso Callipari,Moro,Cermis,i morti di tumore che abitano nelle vicinanze delle basi Nato,tanto per indicarne qualcuno,(questi sono pubblici e fanno notizia ) vediamo un po' se non c'è lo zampino di qualche super potente di oltreatlantico colonialista dell' Italia:Ti risulta che i potenti pagano?


riesci a leggere quello che ho scritto o cerchi solo di trasformarmi nel troll di turno?
Vogliamo parlare di Callipari? Bene!

Secondo te chi è da mettere in galera: l'idiota alla mitragliatrice che segue l'ordine di sparare senza sapere nulla oppure l'idiota che ha dato l'ordine di sparare su un auto ben sapendo che contiene una giornalista per cui è stato pagato un riscatto che va contro gli interessi dell'esercito occupante?

Comunque mi rispondi può nascere un dialogo

Se invece parlo di questo articolo vengo attaccato personalmente

QUI SI PARLA DI FATTI E NON DI PERSONE.

Quindi gli articoli dovrebbero trattare di cose cui siamo distaccati (attenzione: ho scritto distaccati, non ho scritto "temi di cui non ci frega un cazzo e di cui discutiamo filosoficamente così per passare il tempo")

E' CHIARO ADESSO O VI FACCIO UN TRATTATO?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 23/12/2006 13:25  Aggiornato: 23/12/2006 13:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Se tu insisti nel voler affibbiare all'articolo un'indiscriminata accusa verso gli americani in quanto "americani", non fai altro che rendere fertile il terreno ai "prezzolati".


Guarda la frase incriminata è la chiusura:

Citazione:
Lui invece è lì...NON è in pensione ma riveste un grado piuttosto alto nelle gerarchie militari oltreoceano... forse circondato dai suoi nipotini festanti che tanto ammirano il nonno in uniforme...


Ci fosse stato scritto:

"Lui invece è lì... NON è in pensione ma è ancora un graduato dei Carabinieri, una persona che ha tradito un giuramento di fedeltà al popolo italiano, che non ha esitato a far sfuggire un criminale alla giustizia, una persona che è venuta meno alla sua responsabilità nel momento di maggior bisogno. è li forse circondato dai suoi nipotini festanti che tanto ammirano il nonno in uniforme..."

Evitavamo tanti fraintendimenti

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Thibault
Inviato: 23/12/2006 13:36  Aggiornato: 23/12/2006 13:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Il Potere e la Giustizia
Mi viene in mente un servizio di Marco Berry delle iene che era andato in america appostandosi fuori dalla casa del pilota del cermis vestito da oscar. La polizia è arrivata dopo circa 2 minuti. Una cosa che mi aveva fatto più incaxxare di quella vicenda è stato che Clinton aveva promesso di risarcire le vittime. Peccato che poi il congresso abbia bocciato la cosa, della serie oltre al danno la beffa.
Per non essere antiamericani posso cittare anche l'assassino dei fratelli Mattei latitante in Brasile, aiutato assieme ai suoi compari da chi stava al potere all'epoca. Questa merda aveva il diritto di voto come italiano residente all'estero e addirittura una pensione... e con la faccia come il culo aveva il coraggio di lamentarsi di non poter tornare in Italia. Non so che fine abbia fatto, credo sia ancora là.
P.S. Kerb un abbraccio
P.P.S. Sertes non sono d'accordo sul fatto che si debba discutere di casi distaccati, altrimenti non vedo molta differenza tra discutere di 11 settembre e dell'insostenibile leggerezza dell'essere. La vita che viviamo non è divisa a compartimenti stagni, e personalmente ritengo quello che ha scritto kerb pertinente.
Nono sono un antiamericano per partito preso, solo mi incaxxo quando sento delle ingiustizie. Se flammo contro gli americani più che contro gli svizzeri ci sarà un motivo, non ho mai detto che gli americani sono stronzi, però sono pochi i paesi che violano così puntualmente i diritti umani in giro per il mondo, con in più l'aggravante che gli americani devono essere i buoni. Quindi finchè dico che i cinesi sono stronzi va bene perchè loro sono i "cattivi" mentre gli americani non possono esserlo per definizione.

E' una tranquilla notte di regime
fiammifero
Inviato: 23/12/2006 13:45  Aggiornato: 23/12/2006 13:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Secondo te chi è da mettere in galera: l'idiota alla mitragliatrice che segue l'ordine di sparare senza sapere nulla oppure l'idiota che ha dato l'ordine di sparare su un auto ben sapendo che contiene una giornalista per cui è stato pagato un riscatto che va contro gli interessi dell'esercito occupante?

Tutti e due,con sanzioni diverse,è ovvio così poi si trova anche il terzo responsabile,cioè chi ha firmato le regole d'ingaggio e poi un quarto che ha fornito notizie fasulle per entrare in guerra,ed un quinto che ha deciso la guerra
Invece qui si assolvono tutti,ed il risarcimento è demandato al volere divino

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Pausania
Inviato: 23/12/2006 14:29  Aggiornato: 23/12/2006 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il Potere e la Giustizia
Sertes, perdonami, ma mi pare una bella differenza dire che la colpa è solo dell'appuntato e dire invece che Citazione:
1) Il militare nato ubriaco è da processare
2) Il carabiniere graduato è da processare
3) Postare in questo sito questa notizia in cui si punta il dito solo contro il militare americano offre il fianco per attacchi contro battaglie ben più importanti
4) Postare articoli così pesantemente basati sul proprio vissuto e sul proprio dolore personale è profondamente scorretto, in quanto limita la capacità di chi vuole dissentire sul tema generale dell'articolo, che passa invece automaticamente come un insensibile

Oltre ad apprezzare l'arguta insinuazione del “militare nato ubriaco”, ti dico che questo è discuteree, e ti dico che secondo me la questione è da allargare. Ma se sei tu che te ne sei uscito con la storia dell'appuntato.

Citazione:
ci sono personaggi idioti o prezzolati che non hanno assolutamente alcun argomento tecnico o logico cui appigliarsi per difendere le loro argomentazioni, e che non vedono l'ora di screditare temi importanti come la lotta per la verità sull'undici settembre appigliandosi ad articoli a senso unico come questo.

E' vero, quindi figurati a loro quanto interessa quello di cui si scrive qui. Sincermanente non penso che leggano nemmeno, sanno che ogni tanto c'è un articolo sull'undici settembre e arrivano. Non leggono nemmeno tutti i post, semplicemente vanno avanti a ripetere le stesse cose all'infinito.

Quindi secondo me non c'è niente di cui preoccuparsi. Si scrive quello che ci pare, come si è sempre fatto, fregandosene dei cacciaballe armati di fucile sparaputtanate.

clausneghe
Inviato: 23/12/2006 20:26  Aggiornato: 23/12/2006 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Il Potere e la Giustizia
Buonasera...Avevo già avuto modo di manifestare la mia solidarietà a Kreb....

Volevo ribadire proprio perchè lo intenda bene" l'avvocato del diavolo" di turno, Sertes

che mi pare di capire leva il dito accusatore dall'energumeno in divisa straniera, oltre che amica, per puntarlo contro il carabiniere sempre di turno...
Si dimentica o fà finta,che il militare in questione è soggetto unicamente alla giurisdizione militare del corpo al quale appartiene,tradotto vuol dire che i Carabinotti non possono mettere le sgrinfie su codesti personaggi anche in presenza di fatti gravi e/o di lampante colpevolezza... Ma devono chiamare la M.P. che li solleva automaticamente dalla competenza...

Lorsignori sono di un'altro stato,anzi di un altro pianeta...E non rendono conto di certo a noi,vinti e occupati...
E questo per convenzione,controfirmata dai Padri della nostra amata patria...

Nigthmare
Inviato: 24/12/2006 12:42  Aggiornato: 24/12/2006 12:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da:
Inviati: 73
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
E questo per convenzione,controfirmata dai Padri della nostra amata patria...


Ma la parte più beffarda è che si tratta di un trattato basato sulla reciprocità! Un militare italiano in servizio in territorio americano è soggetto unicamente alla giurisdizione italiana: come se gli alpini imperversassero in Minnesota o in Alabama

clausneghe
Inviato: 24/12/2006 13:00  Aggiornato: 24/12/2006 13:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Il Potere e la Giustizia
Citazione:
Ma la parte più beffarda è che si tratta di un trattato basato sulla reciprocità! Un militare italiano in servizio in territorio americano è soggetto unicamente alla giurisdizione italiana: come se gli alpini imperversassero in Minnesota o in Alabama


Egregio Incubo,questo è previsto nel comma "Siamo tutti uguali,ma qualcuno è più uguale"...

Wintermute
Inviato: 27/12/2006 9:10  Aggiornato: 27/12/2006 9:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Il Potere e la Giustizia
...ho provato uno strano senso di deja-cu a leggere questo racconto...



pensa Kerb, a Vicenza cose simili accadono almeno una volta al mese...
e vogliono fare un casermone da 1900 appartamenti...


Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
PathFinder
Inviato: 27/12/2006 10:35  Aggiornato: 27/12/2006 10:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/2/2005
Da: Napoli
Inviati: 248
 Re: Il Potere e la Giustizia
Ciao Kerb hai tutta la mia solidarietà.
Immagino che abitiamo nella stessa città (l'accenno al fermarsi ai semafori la dice lunga) e di episodi come questi ne ho sentiti molti. Anche se non sempre così tragici.
Sincermante se fosse capitato a me avrei applicato la legge biblica (così faccio contenti anche i teocon) del taglione.
C'è un film americano che mi è sempre piaciuto con l'attore Charles Bronson. Parlava di notte o cose del genere.

Non è la via che è difficile, è il difficile che è la via.
Kerb
Inviato: 27/12/2006 12:30  Aggiornato: 27/12/2006 12:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/10/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Il Potere e la Giustizia
sì, pathfinder...parliamo della stessa città ed avrai intuito qualìè l'incrocio (immediate vicinance ippodromo, angolo via scarfoglio...)

Volevo aggiungere questa nota perchè ho notato alcuni commenti che vorrebbero far connotare il mio intervento di un profondo e radicato anti-americanismo che io, in effetti, non ho...

Se ho citato questo episodio è perchè, dopo un quarto di secolo, ancora gli incubi mi perseguitano...ed anche per sottolineare come, spesso, i veri colpevoli sfuggano alla giustizia...

Ma ciò non toglie che ci siano stati, in TUTTA la storia militare americana, centinaia e migliaia di episodi di vera solidarietà...
Forse per qualcuno che frequenta questo sito sarebbe stato opportuno citare un altro episodio, avvenuto il 23 novembre 1980...

Mentre ero con alcuni amici a prestare soccorso tra Lioni e Teora, dopo il terremoto, abbiamo visto arrivare una macchina targata "afsouth" con dentro 5 grossi ragazzotti americani, di cui un paio di colore...

Qualcuno subito si scandalizzò..."sono questi gli aiuti che arrivano dalla base americana di Montevergine???"
I cinque ragazzi americani (con un paio ha ancora rapporti epistolari/e-mail) erano lì, a Lioni, di loro esclusiva e spontanea volontà...

A terremoto avvenuto avevano subito chiesto un permesso per "affari personali"...ed erano lì, con noi, tra le macerie, a scavare tra i detriti e a dare una mano, mischiati tra le centinaia di volontari che provenivano da tutta Italia...

Una cosa è il POPOLO americano, il POPOLO israeliano, ALTRA cosa chi li governa e chi li manda a morire lontani da casa...

Infettato
Inviato: 27/12/2006 15:02  Aggiornato: 27/12/2006 15:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Il Potere e la Giustizia
Ordinaria ingiustizia, dico ordinaria perchè episodi come questo, più piccol,i più grandi, clamorosi, non hanno mai avuto il seguito che meritavano.

Cornuti e mazziati si dice,si kerb la solidarietà esiste in tutti i popoli, il problema di fondo è che l'occasione fà l'uomo ladro.(cerco di mettermi nei panni di chi commette questi reati impunemente)

Chi ha un potere così grande anche fuori dal proprio territorio può tutto,la domanda che ci dobbiamo porre è perchè siamo arrivati a questo punto?

La nostra classe politica perchè acconsente che tutto questo accada?

Sessantadue anni fà, ci hanno liberato, oppure ci hanno imprigionato definitivamente?

Per ultimo, ma non meno importante, ti porgo la mia sincera solidarietà, facendo un mea culpa per il menefreghismo che avevo su qualsiasi fatto che non mi colpisse direttamente.

Ciao Roberto

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
wallace
Inviato: 27/12/2006 21:46  Aggiornato: 27/12/2006 21:46
So tutto
Iscritto: 29/12/2005
Da:
Inviati: 2
 Re: Il Potere e la Giustizia
la storia ci insegna...
avete visto che fine fanno tutti gli imperi?
ormai gli americani si stanno avvitando su stessi.Ogni societa' basata sull'esaltazione dell'individuo,che mette l'uno in competizione con l'altro,che esalta il numero uno e destinata a sparire.Il conto sta arrivando anche per loro e per la loro finta democrazia!
siamo alle porte di una nuova era....
ricordate che la speranza e' fondamentale!!!
e questo non significa non combattere.......

bandit
Inviato: 27/12/2006 22:05  Aggiornato: 27/12/2006 22:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Il Potere e la Giustizia
"Ogni societa' basata sull'esaltazione dell'individuo...è destinata a sparire"
+++++
infatti basta guardarsi attorno, è tutto pieno di società basate sull'esaltazione della coesione sociale, nella quale l'individuo scompare per trasformarsi in forme di esistenza superiori.

mimmosbano
Inviato: 31/12/2006 17:37  Aggiornato: 31/12/2006 17:37
So tutto
Iscritto: 2/9/2006
Da: Guidonia Montecelio
Inviati: 1
 Re: Il Potere e la Giustizia
Che gli americani si difendano tra loro lo posso anche capire, quello che trovo assurdo è il comportamento della Benemerita che ha occultato prove evidenti atte a difendere i nostri connazionali.

Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 17:44  Aggiornato: 31/12/2006 17:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il Potere e la Giustizia
quello che trovo assurdo è il comportamento della Benemerita che ha occultato prove evidenti atte a difendere i nostri connazionali.

E il comportamento di coloro ai cui ordini la benemerita risponde no?

ursus
Inviato: 11/1/2007 13:57  Aggiornato: 11/1/2007 13:57
So tutto
Iscritto: 9/1/2007
Da:
Inviati: 5
 Re: Il Potere e la Giustizia
Hai tutta la mia solidarieta'....per quello che mi riguarda spero nella giustizia divina,dato che la nostra tutela solo i potenti, quelli al di sopra delle regole e delle leggi.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA