Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 13031 + 3481
72 utente(i) online (43 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 2
Utenti anonimi: 70

invisibile, FranZeta, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
wendellgee 21/10/2014 20:07
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
grodek 21/10/2014 20:01
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
perspicace 21/10/2014 20:00
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
Ste_79 21/10/2014 19:56
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
Red_Max 21/10/2014 19:53
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
polaris 21/10/2014 19:48
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
Ste_79 21/10/2014 19:48
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
Polidoro 21/10/2014 19:39
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
perspicace 21/10/2014 19:31
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
FranZeta 21/10/2014 19:23
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
incredulo 21/10/2014 19:14
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
perspicace 21/10/2014 19:11
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
Ste_79 21/10/2014 19:06
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
peonia 21/10/2014 19:05
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
edo 21/10/2014 18:58
Re: HIV: Ecco i veri terroristi
fefochip 21/10/2014 18:55
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
infosauro 21/10/2014 18:48
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
perspicace 21/10/2014 18:46
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
perspicace 21/10/2014 18:41
Re: Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
Ste_79 21/10/2014 18:36
 Recent Topics
I governi mondiali
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
L'angolo delle immagini
Film da vedere asolutamente?
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
simoncini ancora attaccato ...la resa dei conti?
In musica che giudizio ne date ?
Le scie chimiche sono una bufala.. !!!
Oggi è la data ufficiale di morte della "scienza"
Musica dal vivo
Il danno invisibile di un caffè
l'angolo della salute
Lucy e Lucy - Psiche e Miracoli
L'angolo della letteratura
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Marte.. Questo sconosciuto !!!!
Ebola Virus
l'angolo dei video-giochi
la fuga di Travaglio
L'angolo delle cose preoccupanti...
il viaggio inconsapevole
Cosa state ascoltando?
Mai più senza .....
dove stiamo andando e cosa sta succedendo?...
Chi e', cosa e' Dio ?
L'angolo dei video
l'angolo delle cose dolci
metallo fuso ...altra prova da 16 tons?
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
LA DROGA

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : Cassazione dei fichi secchi
Inviato da Redazione il 21/7/2007 8:30:00 (5551 letture)

Mentre siamo qui a trastullarci con ideologie utopiche di un futuro “senza stato”, nel quale l’individuo sappia comportarsi in maniera civile e rispettosa verso gli altri anche senza il rischio della galera, la Cassazione si è arrogata addirittura il diritto di attribuire una diversa valenza allo stesso termine, a seconda della persona a cui venga riferito. Non si fatica a vedere come questa specie di "classismo semantico" presto potrebbe evolversi in un vero e proprio darwinismo linguistico, da appaiare con grande nonchalance a quello sociale già imperante. Riportiamo per intero il breve articolo dell’ANSA di oggi:

“Dare del fascista ad un comune cittadino è "certamente offensivo. Al contrario se il destinatario del termine è un politico, allora è semplice esercizio di critica ideologica. La V Sezione Penale della Cassazione -sentenza 29433 - si è così espressa in merito ad un ricorso proposto da un consigliere comunale di Crotone contro la sentenza della Corte d'Appello di Catanzaro che lo condannava per ingiuria avendo dato al sindaco di Crotone del "fascista nel senso più deteriore della parola" durante un consiglio comunale. Il consigliere aveva fatto ricorso sostenendo che la sua non era stata un'offesa ma una critica politica. Gli ermellini hanno dato ragione al consigliere sostendendo che con il termine fascista "non si fa altro che richiamare un'ideologia ed una prassi politica che è stata in passato propria di molti italiani".

Sul piano politico, precisa la Corte, "si intende stigmatizzare, da parte degli avversari politici, un comportamento ritenuto arrogante e antidemocratico, improntato cioé a scarso rispetto nei confronti degli oppositori politici, oltre che reazionario nelle scelte di politica sociale. E' un termine, quindi, che consente sinteticamente ed efficacemente, di esprimere una valutazione sull'operato di un pubblico amministratore". Tuttavia i giudici precisano che nel caso di un 'comune cittadino' sentirsi dare del fascista è certamente offensivo perché "mira a dipingere lo stesso come arrogante e prevaricatore".


Curiosa davvero, questa interpretazione, in quanto non solo si arroga il diritto di un giudizio storico improntato a valori come "democratico" o "reazionario" che non starebbe alla Corte esprimere, ma introduce una variable non da poco nel nostro stesso linguaggio quotidiano: il destinatario, nel particolare aspetto del suo ruolo sociale.

Per fare il caso più banale di tutti, se quindi la signora Rossi di mestiere fa la prostituta, ...

... io posso tranquillamente chiamarla “puttana” nel bel mezzo della piazza - anche se magari sta uscendo da Messa - mentre con lo stesso termine offenderei a morte la signora Bianchi, che magari fa regolarmente la sporcacciona con il vicino di casa, ma “di mestiere” è una onorevolissima dottoressa.

Oppure potrei dare del rimbecillito ad un vigile che lascia passare una macchina col rosso (perchè non ha fatto il suo mestiere, che è quello di essere “vigile”, appunto), ma non potrei farlo con il conducente dell’auto, perchè lui di mestiere fa il poeta, e quindi è autorizzato a essere “con la testa fra le nuvole”.

Si potrebbe andare avanti a trovare esempi all’infinito, ma la forzatura logica della Cassazione è tale che non necessita di ulteriori dimostrazioni.

Viene anzi in mente lo scambio fra “Aglieglie Brazorf” e il controllore che sul tram esige di vedere il suo biglietto (nella nota scenetta di Aldo Giovanni e Giacomo):

Quando Brazorf, il “terùn” (Aldo), si offende perchè il controllore gli ha dato del deficiente, il controllore (Giovanni) gli spiega con nordica razionalità: Le ho dato del deficiente perchè lei “deficie”, nel senso che non ha il biglietto.

E allora sa cosa le dico? – risponde Brazorf imbufalito – Le dico che lei è un imbecille, perchè “imbelle”!

Si potrebbe a questo punto andare a trovare il Giudice che ha emesso la sentenza, e dargli tranquillmente in faccia del cretino, del corto di cervello, dell’incapace di intendere e di volere, se non addirittura del cerebroleso.

E se lui per caso se ne avesse, gli si dice tranquillamente: Guardi che io non intendevo affatto offenderla. La mia era solo una critica tecnica del suo operato: lei non è nemmeno in grado di rispettare il più semplice e fondamentale principio su cui si basa il suo mestiere, che dice – almeno mi sembra - “la Legge è uguale per tutti”.

Ma è qui il vero punto dolente della faccenda: le leggi dovrebbero servire, prima di tutto, a proteggere il cittadino dagli abusi e dalle prepotenze altrui – e per “altrui” si intende anche lo stato, ovviamente - invece di venire usate contro di lui, “in nome dello stato”, da parte di un qualunque altro cittadino, solo perchè lui sulla spalla porta l’ermellino.

D’altronde, non era proprio la Cassazione che aveva riconosciuto che Sofri era innocente, ma che ormai non si poteva più liberarlo, a costo di gettare nel ridicolo le istituzioni?

Ecco, appunto, così invece le si fanno rispettare.

Massimo Mazzucco

Voto: 5.00 (2 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
21/10/2014 18:20:00 - HIV: Ecco i veri terroristi
19/10/2014 19:00:00 - Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
18/10/2014 18:31:12 - La malafede del CICAP
16/10/2014 8:10:00 - Matrix: caso Ebola
16/10/2014 8:00:00 - Cancro, la guerra alternativa
14/10/2014 23:40:00 - Intervista ad Alessio Villarosa - M5S
13/10/2014 18:45:46 - Commenti liberi
11/10/2014 19:20:00 - Genova: la Protezione Incivile
10/10/2014 18:20:00 - Stato di polizia europea
9/10/2014 17:46:15 - Rashomon - di Akira Kurosawa
8/10/2014 16:10:00 - NWO: voglia di Ebola?
6/10/2014 18:41:40 - Gary North: revisionismo bellico
6/10/2014 11:20:00 - Lettera di Andrea Avveduto
4/10/2014 21:13:03 - Commenti liberi
3/10/2014 20:25:11 - Cameron attacca il 9/11 Truth Movement

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
spettatore
Inviato: 21/7/2007 8:57  Aggiornato: 21/7/2007 8:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 817
 Re: Cassazione dei fichi secchi
"Cosa vuol dire avere un metro e mezzo di statura, te lo rivelan gli occhi ed i commenti su Luogocomune....."


Lo spettatore


P.S. De Andrè perdonami !!!!!

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Thibault
Inviato: 21/7/2007 10:54  Aggiornato: 21/7/2007 10:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Tutto sta al significato a cui si danno le parole...
Io per esempio non mi offenderei se mi dessero del fascista, non lo ritengo per niente un insulto, per il semplicissimo fatto che a quella parola non do il significato che gli da questo giudice, significato per altro fazioso, d'altra parte mi incazzerei come un caimano con chi mi darebbe del democristiano (mi viene in mente Funari che zitti mi sembra Gene Gnocchi dicendogli con aria di disgusto "sei proprio un democristiano")
Sul fatto del destinatario dell'insulto, premesso che abolirei i reati di parola tra due cariche politiche, salvo la calunnia, è di questi giorni un'altra sentenza che sostiene che il vaffanculo non è un reato, a meno che non sia rivolto verso un pubblico ufficiale.
P.S. Povero faber

E' una tranquilla notte di regime
BlSabbatH
Inviato: 21/7/2007 11:26  Aggiornato: 21/7/2007 11:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Citazione:
Dare del fascista ad un comune cittadino è "certamente offensivo. Al contrario se il destinatario del termine è un politico, allora è semplice esercizio di critica ideologica

guardiamola dal lato del bicchiere mezzo pieno: meglio così che l'opposto.
la cassazione trova moralmente giusto l'insulto di default (pardon, la critica ideologica) verso il politico, più restrittivo invece l'insulto tra cittadini.
Fin qui mi sta bene, il problema sono gli imprevedibili avvenimenti che ne possono conseguire.

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
Redazione
Inviato: 21/7/2007 11:48  Aggiornato: 21/7/2007 11:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 18109
 Re: Cassazione dei fichi secchi
BlSabbatH: "guardiamola dal lato del bicchiere mezzo pieno: meglio così che l'opposto."

Anche il principio della differenziazione fra un cittadino è l'altro ti sta bene?

HAVEADREAM
Inviato: 21/7/2007 12:00  Aggiornato: 21/7/2007 12:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Buongiorno a tutti.

Massimo, quando affermi
Si potrebbe a questo punto andare a trovare il Giudice che ha emesso la sentenza, e dargli tranquillmente in faccia del cretino, del corto di cervello, dell’incapace di intendere e di volere, se non addirittura del cerebroleso.
evidentemente non sei al corrente che adesso puoi anche mandare tranquillamente a "quel paese" un pubblico ufficiale, tanto non è più un insulto...
Quale occasione migliore, dopo questo articolo, per un bel " ma vaffa...", e de core ?

...o, chissà, probabilmente la Cassazione già è pronta per il V-Day.
Buon per noi.

apocalisse
Inviato: 21/7/2007 12:30  Aggiornato: 21/7/2007 12:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2007
Da:
Inviati: 47
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Per fare il caso più banale di tutti, se quindi la signora Rossi di mestiere fa la prostituta, ...

... io posso tranquillamente chiamarla “puttana” nel bel mezzo della piazza - anche se magari sta uscendo da Messa - mentre con lo stesso termine offenderei a morte la signora Bianchi, che magari fa regolarmente la sporcacciona con il vicino di casa, ma “di mestiere” è una onorevolissima dottoressa.

Oppure potrei dare del rimbecillito ad un vigile che lascia passare una macchina col rosso (perchè non ha fatto il suo mestiere, che è quello di essere “vigile”, appunto), ma non potrei farlo con il conducente dell’auto, perchè lui di mestiere fa il poeta, e quindi è autorizzato a essere “con la testa fra le nuvole”.


...e per continuare, se uno di mestier fa il cane da guardia del regime, posso dargli del fascista nel senso più deteriore del termine, mentre non posso dirlo al mio democraticissimo amico fuori dal magna magna che passa i giorni al bar e le notti a dare fuoco agli immigrati...

pensa intergalattico, agisci interplanetario
gato
Inviato: 21/7/2007 14:08  Aggiornato: 21/7/2007 14:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2006
Da: camposanto + +
Inviati: 173
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Io sono un ex extracomunitario (rumeno) che ho vissuto sulla propria pelle la differenza tra un extracomunitario e un comunitario. Anche se alla fine sono sempre io. :D
Con un mio collega ho avuto una discussione molto, molto accesa su un fatto di cronaca di un pò di tempo fa. Non so se ricordate la vicenda di quel extracomunitario (marocchino o tunisino) che viene massacrato di botte a Sassuolo da 2 carabinieri. Il mio collega sosteneva che in quel caso i carabinieri hanno fatto bene, mentre io dicevo che che sarebbero da condannare penalmente per una cosa del genere. Lui diceva semplicemente che ci sono dei casi dove si deve procedere in quel modo. La mia domanda (senza risposta da parte sua) era : chi puo decidere quando si rispetta la legge e quando no? Visto che tra l'altro il mio collega è stato a Genova nel 2001 ed è tornato con un braccio rotto (una bastonata) i dicevo provocatoriamente che a Genova hanno fatto bene, perché erano solamente dei black block (non so se si scrive cosi; faccio fatica con l'italiano figuriamoci con l'inglese)
Quando si accetta a livello inconscio questa differenziazione, si apre la porta a qualsiasi eccesso (o sopruso). Qualsiasi cosa che viene fatta ad uno diverso va bene "tanto è diverso". Il problema si pone quando noi siamo messi nella categoria dei diversi (per un cavillo, per una legge o semplicemente per un'idea o un comportamento).

apocalisse
Inviato: 21/7/2007 14:32  Aggiornato: 21/7/2007 14:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2007
Da:
Inviati: 47
 Re: Cassazione dei fichi secchi
gato: quello che io penso tu l'hai scritto. grazie

pensa intergalattico, agisci interplanetario
Oldboy
Inviato: 21/7/2007 15:17  Aggiornato: 21/7/2007 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2007
Da:
Inviati: 319
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Io invece trovo molto ragionevole questa sentenza.
Mi pare giusto tutelare più il comune cittadino che il politico.
Infatti l'uomo politico gode già di privilegi in ogni ambito, e inoltre è un personaggio pubblico.
(Quindi ha il dovere di incassare le critiche, anche pesanti, senza fare troppe storie.)

Anzi, sarebbe cosa buona e giusta privare tutti i politici in carica della possibilità di sporgere querele per diffamazione e calunnia.
Queso tipo di querela, infatti, diventa non di rado un modo per tappare la bocca ai giornalisti scomodi. (E per intimidire tutti gli altri.)

Sarebbe stato scandaloso se la Consulta avesse deciso in senso contrario, regalando l'ennesimo privilegio alla casta dei politici.
Ma avendo sentenziando così, ha fatto la cosa giusta.

Polidoro
Inviato: 21/7/2007 16:43  Aggiornato: 21/7/2007 16:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 479
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Sgulp

Cassazione, cassare: CASSATA ! questa si che è buona !

CASSAZIONE ? Ma è quella che disse:

Non è stupro se lei indossa i blue jeans ?

Poi tornò indietro e disse: "Si si: è stupro anche con i jeans"

[Avranno fatto un test, un "incidente probatorio" per capire meglio, per decidere ?]

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Linucs
Inviato: 21/7/2007 19:58  Aggiornato: 21/7/2007 19:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Anzi, sarebbe cosa buona e giusta privare tutti i politici in carica della possibilità di sporgere querele per diffamazione e calunnia.

Non solo: il cittadino che riuscisse a linciarne più di uno a settimana meriterebbe un contributo per l'acquisto di un bel pickup Euro 4 (anche FIAT, perché no?)

redna
Inviato: 21/7/2007 20:12  Aggiornato: 21/7/2007 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Cassazione dei fichi secchi
linucs

sarà un'idea frutto del gran caldo...
ma è fantastica....

E la trovo l'unica soluzione per tirarceli via di torno....visto che hanno delle pensioni a vita da nababbi.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
apocalisse
Inviato: 21/7/2007 21:27  Aggiornato: 21/7/2007 21:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2007
Da:
Inviati: 47
 Re: Cassazione dei fichi secchi
solo un dubbio che mi affiora: ma il politico come viene definito? dall'amministratore di condominio in su? o solo i piani alti? o gli altissimi?

perchè nel caso siano incluse carcihette e bazzecole dalla frazione della circoscrizione di culo del mondo a salire, praticamente la legge è applicata a una decina di milioni di cittadini

pensa intergalattico, agisci interplanetario
winston
Inviato: 21/7/2007 23:41  Aggiornato: 21/7/2007 23:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 391
 Re: Cassazione dei fichi secchi

era il 38 luglio
e
faceva molto caldo ...

le cassate non sono esclusive di cassazione;

questione contorta... Ma le vertenze costano:

chissà chi paga le spese in quel di Crotone,

chissà se il sindaco, o l’amministrazione...
.

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
redna
Inviato: 22/7/2007 10:58  Aggiornato: 22/7/2007 10:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Il verbo francese casser significa: rompere, spezzare, cassare, annullare.

Questo rende bene l'idea di qualcosa che si rompe.
O di qualcosa che rompe.

Dipende in ogni caso a chi delle due parti.
E' singolare che dopo che si è svcolto un processo si possa andare in cassazione.
Cioè dopo che si sono trovate tutte le prove ecc... si va a rompere, spezzare, cassare o annullare.

La storia infinita.
A proposito, chi paga?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
cherubino
Inviato: 22/7/2007 18:27  Aggiornato: 22/7/2007 18:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Queste storie nascono perchè i politici, invece di pensare a risolvere i problemi seri della società in cui vivono, trovano più facile e hanno come unica occupazione quella di rimbrottarsi a vicenda, finchè la Seduta chiude i battenti e tutti se ne tornano a casa felici, contenti, e con un mucchio di soldi in tasca. Inoltre si torna di nuovo alla vetusta e ormai anacronistica scissione tra destra, centro e sinistra, che di fatto non vuol dire assolutamente niente, e in pratica non serve assolutamente a niente, se non a ricordare tutti i crimini dell'umanità prodotti da questo o quel dittatore di turno. Andate tutti al diavolo.

sitchinite
Inviato: 22/7/2007 18:54  Aggiornato: 22/7/2007 18:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/6/2007
Da: Roma - Pomezia
Inviati: 3270
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Hai centrato perfettamente il punto Massimo, stavolta ti approvo su tutta la linea...
abbiamo avuto sentenze di cassazione che son diventate delle burle, sentenze che ora hanno stabilito dei precedenti per nefandezze di ogni genere...
qualcuna buona l' hanno pure fatta, c' é da ammetterlo, ma quando si tratta di sentenze simili che effetuano una discrimanzione verso una 'classe' di persone e ne protegge invece un' altra, c' é da vergognarsi.

Fab978
Inviato: 23/7/2007 11:16  Aggiornato: 23/7/2007 11:16
So tutto
Iscritto: 24/5/2006
Da:
Inviati: 15
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Personalmente, non ho mai inteso il termine "fascista" come un'offesa; è, ai miei occhi, un modo per definire il comportamento, tale o percepito, di una persona, associandolo ad una particolare corrente politica.

Se mi si dà del fascista, insomma, posso riternerla una valutazione sbagliata, non certo un'offesa.

Piuttosto, mi fanno sorridere le persone che usano "fascista", "comunista" et similia come fossero insulti: lo stesso sorriso che si riserva ai poveri di mente, quelli che "proprio non c'arrivano". Problemi loro, non certamente miei.

E però, qui si tira la linea di demarcazione: l'insulto è tutto nelle intenzioni di chi lo lancia, non di chi lo riceve. Se, insomma, io uso "fascista" a mo' di insulto, allora è un insulto, perché io che ho usato quel termine l'ho inteso come tale, anche se, da un punto di vista strettamente linguistico, insulto non lo è.

Ad ogni modo, aborro i reati d'opinione, sono solo una perdita di tempo e denaro pubblici.

mc
Inviato: 23/7/2007 12:34  Aggiornato: 23/7/2007 12:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 6006
 Re: Cassazione dei fichi secchi
Meglio "frocio" che fascista. ... alla faccia di tutti i mussolini ancora esistenti.

(il termine "frocio" non vuole essere offensivo e' solo una nota di colore per rendere piu' efficace una battuta che in fondo, nei contenuti, rappresenta il mio pensiero...).

... molto molto meglio ...

mc


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA