Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 12898 + 3481
48 utente(i) online (33 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 2
Utenti anonimi: 46

perspicace, Sertes, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
clausneghe 17/4/2014 11:40
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Redazione 17/4/2014 11:37
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Timor 17/4/2014 11:37
Re: Anche l'Apollo "faceva le bolle"
Redazione 17/4/2014 11:31
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
wendellgee 17/4/2014 11:23
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Timor 17/4/2014 11:17
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
notomb 17/4/2014 11:15
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
toussaint 17/4/2014 11:06
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Sertes 17/4/2014 11:05
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Rickard 17/4/2014 10:50
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
alinos 17/4/2014 10:32
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
lysmata 17/4/2014 9:51
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
JohnTitor 17/4/2014 9:33
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Slobbysta 17/4/2014 9:05
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
crunch 17/4/2014 8:39
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
MrStewie 17/4/2014 8:12
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Timor 17/4/2014 7:57
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Fabrizio70 17/4/2014 5:53
Re: Commenti liberi
Nichiren 17/4/2014 4:04
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
lysmata 17/4/2014 1:38
 Recent Topics
L'angolo dei video
Euro o Lira: Riassunto discussione
finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
Cosa state ascoltando?
Ma il problema è veramente il "Mercato" ?
Movimento 5 stelle o no
Formazioni militari russe verso l'Ucraina?
L'angolo delle cose divertenti
L’alleanza sino-russa: una sfida alle ambizioni statunitensi in Eurasia
Durante le missioni apollo furono documentati incontri con vite aliene!
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Cronaca di un inciucio annunciato
Datagate e spionaggio industriale
MegagetPS: player / downloader freeware per siti di streaming
Vergognamoci per loro
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
La Nuova Cronologia di Anatolij Fomenko
l'angolo della salute
Golpe in Paraguay: organizzato con cura ed assistito da cecchini non identificati
Gli Stati Uniti mettono in campo nuove armi
L'incoerenza dell'effetto serra-riflettente
Scie Chimiche: Raccolta dati
Perché l’enorme balzo dei prezzi del petrolio? “Peak Oil” o speculazione di Wall Street?
Il Gulf Cooperation Council: Monarchie dei fantocci di Rockefeller/Rothschild
L'angolo delle immagini
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
Marte.. Questo sconosciuto !!!!
MILITARI ITALIANI E TORTURE!
La scomparsa del volo Malaysian 370
RESTIAMO UMANI

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato succedere?
Inviato da Redazione il 10/9/2007 6:10:00 (8901 letture)

Fra coloro che rifiutano la versione ufficiale dell’undici settembre, esiste anche una posizione intermedia, detta LIHOP (let it happen on purpose – lasciarlo succedere apposta), che è contrapposta alla più diffusa teoria MIHOP (make it happen on purpose - farlo succedere apposta).

La teoria LIHOP appare a moltissimi “indecisi” – cioè quelle persone che guardano all’11 settembre con onestà intellettuale, riconoscono la marea di indizi contari al governo USA, ma non riescono a concepire “una cosa così grossa” da parte degli americani - come un insperato “salvagente intermedio”, a cui aggrapparsi per non dover umiliare la propria intelligenza da un lato, ma in qualche modo salvaguardare il proprio equilibrio psicologico dall’altro. In realtà la LIHOP è una teoria inesistente, e fa ancora più acqua della versione ufficiale, per almeno tre motivi: a) è assolutamente inconsistente da un punto di vista logico; b) denota una totale ignoranza dei fatti accertati (questo senza farne una colpa a nessuno, sia chiaro); e c) rappresenta una follia totale da un punto di vista governativo.

Punto a): La mancanza di logica sta nel presupporre che il tuo peggiore nemico, per farti del male, ti faccia il miglior regalo del mondo. Ormai tutti conoscono i retroscena che hanno portato alla guerra in Afghanistan (gasdotto Unocal e “guerra dell’oppio”, principalmente, posizionamento geostrategico in secondo luogo), ma bin Laden di certo li conosceva molto da vicino. Quindi, una volta riconosciuto che l’attacco alle Torri Gemelle ha permesso di scatenare l’invasione dell’Afghanistan, e una volta riconosciuto che questo era l’obiettivo primario dei neocons già da oltre un anno, non si può in alcun modo sostenere che bin Laden abbia potuto organizzare quegli attacchi “per odio contro l’America”, come vorrebbe la versione ufficiale. O quindi il suo “nome” è stato usato a sua insaputa,

... oppure si è prestato intenzionalmente a recitare il ruolo dell’orco cattivo. Ma in ogni caso, chiunque abbia organizzato quegli attentati, non poteva non sapere che stava facendo ai neocons il più grande regalo del mondo, e soprattutto non poteva non sapere che stava nel frattempo condannando l’Islam ad anni e anni di sofferenza inutile.

Come infatti è avvenuto, e continua ad avvenire ogni giorno.

Punto b): Il coinvolgimento di certi livelli governativi USA nella formazione, crescita e protezione dei futuri “terroristi” è ormai ampiamente dimostrato. Il Pentagono, ad esempio, ha bloccato informazioni che avrebbero permesso di arrestare Atta addirittura un anno prima degli attentati (caso Able Danger), mentre l’FBI ha, nella migliore delle ipotesi, permesso l’attentato al WTC del ’93, e nella peggiore - e più probabile - lo ha addirittura organizzato. Di fatto, sono stati loro a fornire a Ramzy Youssef la bomba che fu utilizzata nella Torre Nord, facendo sei vittime e duecento feriti. Sta sul New York Times, e sta sul Chicago Tribune, ma i nostri giornalisti quei quotidiani evitano di leggerli (vedasi caso Bellasio, il vicedirettore del Foglio che a Matrix cascò dalle nuvole sull’argomento).

Diventa quindi un pò lunghetta, questa ipotetica “attesa consenziente” che presume la teoria LIHOP, mentre i fatti dimostrano che non è stata affatto una attesa “passiva”, ma una collaborazione vera e propria. In lingua italiana si chiama quindi complicità.

Anzi, a questo punto bisogna cercare di capire quanta volontà effettiva ci sia stata da parte dei famosi “dirottatiori”, in quanto altettante indicazioni suggeriscono che siano stati loro i ”burattinati” di turno.

Basti pensare che alcuni di loro hanno addirittura preso lezioni di volo presso gli stessi centri della CIA (chissà cosa gli hanno raccontato, per convincerli a farlo):



Oppure che il consolato USA in Arabia Saudita ha facilitato in tutti modi i visti di ingresso a buona parte dei dirottatori, ignorando spesso i normali criteri di sicurezza.

Oppure ancora che Mohammed Attà ha ricevuto centomila dollari dal capo dei servizi segreti pakistani (quindi dalla CIA) solo una settimana prima degli attentati.

Che razza di “nemici” sarebbero, questi?

Punto C): C’è infine un aspetto che riguarda la sicurezza nazionale, e che rende la teoria LIHOP del tutto insostenibile. Lo spiega molto bene David Shyler, ex-agente dei servizi segreti inglesi, e noto whistleblower sul 9/11:



David Shyler: C'è gente che pensa che il governo americano semplicemente "l'abbia lasciato succedere". Questa è conosciuta come la posizione LIHOP. Ma io ritengo che sia una stupidaggine. Se vieni a sapere in anticipo, ad esempio, che dei terroristi intendono abbattere degli aerei contro degli edifici, non puoi permettergli di portare a termine l'operazione per i tuoi fini, perchè potrebbero non portare affatto a termine quell'operazione, ma ad esempio abbattere gli aerei su un impianto nucleare, come quello che c'è vicino a New York, provocando un disastro di dimensioni che non sei assolutamente in grado di prevedere. Se quindi intendi permettere a degli islamici di fare quegli attentati, se intendi aiutarli, devi per forza avere quell'operazione in qualche modo sotto controllo. E l'unico modo di averla sotto controllo è quello di avere elementi del governo americano che prendono parte alla cospirazione. E questa è la versione del 9/11 che noi chiamiamo MIHOP. (Lo hanno fatto succedere apposta).

La fatica a comprendere il 9/11, per molti di noi, non sta affatto nella “enormità“ del gesto, ma nella nostra ristrettezza di visione nell’inquadrarlo all’interno di logiche che sono più grandi di noi: è proprio su questa incapacità di visione che gli stessi autori degli attentati contavano nel pianificarli in maniera così cinica, e persino spudorata.

Come scrisse qualcuno, “i segreti piccoli sono i più difficili da mantenere. Per quelli grandi basterà sempre l’incredulità della gente”.

Massimo Mazzucco

Voto: 7.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
16/4/2014 21:20:00 - Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
14/4/2014 22:20:00 - Conferenza a sorpresa
12/4/2014 23:00:00 - "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
11/4/2014 19:49:04 - Epidemia - La Sindrome cronica del Tifoso
9/4/2014 21:40:24 - Commenti liberi
7/4/2014 18:10:00 - Avvisi vari
7/4/2014 11:51:47 - Uomo-donna: cervelli a confronto
5/4/2014 21:57:50 - Usa, ecco come agisce la strategia del caos
3/4/2014 22:17:36 - Anche l'Apollo "faceva le bolle"
2/4/2014 20:30:00 - Commenti liberi
1/4/2014 20:30:00 - La Turchia preparava una "false flag" per aggredire la Siria
31/3/2014 20:40:00 - Metodo Di Bella: comunicato di Giuseppe Di Bella
29/3/2014 23:30:00 - Caso Marò: l'Italia chiede aiuto a “mamma America”
29/3/2014 10:40:00 - I forum di luogocomune II - La risposta
27/3/2014 21:30:00 - In memoria di Cesco Ciapanna

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Freeman
Inviato: 10/9/2007 9:47  Aggiornato: 10/9/2007 9:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
L'inconsistenza logica del ragionamento di chi, dubitando della "versione ufficiale" dei fatti dell'11 settembre, propende per una teoria "soft" (LIHOP), è stata illustrata in maniera abbastanza rigorosa e concludente da Roberto Quaglia nel suo articolo Tutto quello che avresti voluto sapere sull’11 settembre (e su tutto il resto) e non hai osato chiedere, per quel che ne so, il primo vero "saggio" scritto da un italiano a seminare dubbi seri sulla V.U, poi apparso anche nella raccolta "Tutto quello che sai è falso" (2003).
Teoria ampliata nel libro "Il mito dell'11 settembre e l'opzione dottor Stranamore" (un "must", consigliatissimo a tutti).

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
cocis
Inviato: 10/9/2007 10:01  Aggiornato: 10/9/2007 10:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
domani è l'11 settembre ... non comprerò ne giornali che guardo la tv .. per sicurezza di vedere qualceh stronzata...

Rickard
Inviato: 10/9/2007 10:12  Aggiornato: 10/9/2007 10:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1150
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Però, comoda come soluzione quella del "popolo" LIHOP, per la serie come avere la botte piena e la moglie ubriaca .
In realtà questi individui sono pericolosi, per quante prove tu possa fornirgli, (sul gasdotto Unocal, la guerra all'oppio e quant'altro) resteranno sempre nella loro comoda neutralità, diranno che "forse se lo sono lasciati fare" senza però mai prendere una effettiva posizione.
è troppo facile così, salvare la propria "onestà" intellettuale e nel frattempo mantenere neutralità, si perché se è vero che i LIHOP credono che il governo americano "se lo sia lasciato fare" di fatto non contraddicono la versione ufficiale per quante falle mostruose abbia e non tengono conto di tutti i fattori elencati nell'articolo e allo stesso tempo non condividono l'idea dei MIHOP; quindi alla fine vien da chiedersi se questa gente sia semplicemente affetta da neutralità cronica o che altro.
Forse è vero che alcuni non riescono a concepire un tale atto cinico e calcolato da parte del proprio governo, ma anche questa è una scusa come un'altra. Sia per non concepire l'atto, per vigliaccheria o per semplice voglia di rimanere neutrali come ho già detto i LIHOP sono potenzialmente pericolosi, sono questi fra tutti gli individui più malleabili a cui poter più facilmente far andar giù una propria versione di comodo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Serpico
Inviato: 10/9/2007 11:07  Aggiornato: 10/9/2007 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
American Airlines Flight 77, from Washington to Los Angeles, crashed into the Pentagon with 64 people aboard.....
Qualche domanda per levarmi un dubbio:

1)alla pagina Lista passeggeri volo 77

dove si dice non compare nessun nome arabo....
ma lista passeggeri del volo 77(tra passeggeri e crew) che compare alla pagina di cui sopra è completa o parziale?

Se completa:
visto che si parla di 64 persone a bordo mentre le persone da me contate nella lista letta dal sito sono 56,le altre 8 dove sono andate a finire?

Se non è completa:
è possibile sapere come rintracciare le altre persone che erano a bordo?

Ho fatto domande del genere anche all'incontro "ballando sull 11 settembre" ma Fracassi del Gruppo ZERO mi ha risposto dicendo che non bisogna focalizzarsi su questi particolari......sono particolari insignificanti o no?
a proposito, a parte 3 domande ( la mia,della mia ragazza) e di un direttore di un giornale nessun altro ha fatto commenti o domande.....

Grazie, un saluto

Freeman
Inviato: 10/9/2007 11:14  Aggiornato: 10/9/2007 11:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
domani è l'11 settembre ... non comprerò ne giornali che guardo la tv .. per sicurezza di vedere qualceh stronzata...

Veramente sui vari canali Sky il martellamento è cominciato già da sabato.
Un canale su cinque ha trasmesso qualcosa sull'11 settembre... da brividi.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
cocis
Inviato: 10/9/2007 11:42  Aggiornato: 10/9/2007 11:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Autore: Turbonegro Inviato: 10/9/2007 11:14:36

-citazione-
domani è l'11 settembre ... non comprerò ne giornali che guardo la tv .. per sicurezza di vedere qualceh stronzata...

Veramente sui vari canali Sky il martellamento è cominciato già da sabato.
Un canale su cinque ha trasmesso qualcosa sull'11 settembre... da brividi.


------------------------


per non parlare di perez e prodi della settimana scorsa ...
con in mano i volantini di israeler con su scritto "liberateli" .. riferito ai 2 militari israeliani rapiti ...

wells
Inviato: 10/9/2007 11:43  Aggiornato: 10/9/2007 11:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2006
Da:
Inviati: 467
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
È strabiliante come fra tante ipotesi (per quelle che esse valgono) si trascuri la più verosimile, plausibile, accettabile, dimostrabile e, per come la vedo io, probabile.
Mazzucco stesso dimostra di conoscere molto bene due precedenti che, da questo punto di vista, andrebbero analizzati e poi illustrati al pubblico in modo assai più ampio e circostanziato di quanto Mazzucco non faccia con dettagli insignificanti.
Il primo è l’Operazione Nortwhood, che finalmente Mazzucco si è deciso di presentare come si deve nella puntata di Matrix (ma poi Lemnitzer, che aveva proposto quel piano scellerato, che fine ha fatto, con chi ha lavorato, dove ha finito la sua carriera?).
Il secondo è l’attentato alle Due Torri del 1993.
Qual è la prima ipotesi che ne discende?
Gli americani hanno tentato qualcosa di simile, un passo avanti in quella strategia nefasta, e la cosa gli è sfuggita di mano. Per goffaggine, per errori, è la mia opinione, ma le cause possono essere altre (contrasti fra bande, rivalità, doppi e tripli giochi, ma anche semplice malintesi).
Come dire: si prepara un finale alla “arrivano i nostri”, solo che i nostri non arrivano, e quando arrivano fanno danni.
Si trovano centinaia di tracce che vanno in quella direzione: le indagini, prima e dopo; le pagliacciate (tristissime, viste le conseguenze, ma sempre pagliacciate) delle esercitazioni, i ritardi, gli aerei fantasma, gli aerei bianchi, i voli doppi. E tutta, in pratica, la storia del volo 93, senza capo né coda, senza rottami, senza niente, a parte le bandane e i passaporti.
Chi sposta la ricerca da questi binari e la porta sul terreno delle formule, delle equazioni, dello studio spicciolo dei materiali, cioè sul terreno degli esperti alla pastasciutta, dove non si caverà mai un ragno dal buco (come finora non si è cavato), si assume una grossa responsabilità.

«Qualcuno saprebbe provare a spiegare perchè l'articolo si intitola “Cronaca di un'epifania” quando poi è datato 25 gennaio 2008?» (John)
neoprog
Inviato: 10/9/2007 12:28  Aggiornato: 10/9/2007 12:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/1/2006
Da:
Inviati: 422
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Sono sempre stato sostenitore della versione MIHOP, e reputo la LIHOP
strampalata quanto la VU.
Una cosa però non mi convince,(e torniamo all'argomento),la faccenda Able Danger.
Secondo me è un depistaggio, una stampella della versione ufficiale (della serie: meglio passare per incapaci,che per criminali).
Il ruolo di Atta & C. nella versione MIHOP non riesco nemmeno a concepirlo.
A meno di qualcuno che creda che siano stati aerei di linea dirottati(non io),l'Able Danger ci può anche stare.
In ogni caso è evidente che anche nel movimento esistono diverse visioni e versioni dell'accaduto,e non è il meglio che si possa avere.
Saluti

D'you know that one day
We will turn the world upside down
D'you know that one day
We will clean the world inside out
Sertes
Inviato: 10/9/2007 12:31  Aggiornato: 10/9/2007 12:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 6880
Online!
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Chi sposta la ricerca da questi binari e la porta sul terreno delle formule, delle equazioni, dello studio spicciolo dei materiali, cioè sul terreno degli esperti alla pastasciutta, dove non si caverà mai un ragno dal buco (come finora non si è cavato), si assume una grossa responsabilità.


A ciascuno il suo, io preferisco i crolli (e non l'inizio dei crolli, ma i crolli veri e propri) anche perchè in realtà non servono poi tutte queste formule & equazioni. Sul sito degli Architects and Engineers for 9/11 truth sono elencati i 16 elementi in comune tra il "crollo" delle twin towers e una demolizione esplosiva, e contemporaneamente vengono elencati tutti gli elementi di un crollo gravitazionale che non sono presenti nel "crollo" delle twin towers.

Invece il crollo del WTC7 ha "solo" 11 elementi in comune con le demolizioni esplosive, e non mostra comunque nessuno degli elementi in comune con un crollo gravitazionale

http://www.ae911truth.org/ (colonna di destra)

Quindi non può essere LIHOP se gli aerei non sono la causa dei crolli, e questo è dimostrato senza ricorrere ad alcuna formula, servono solo gli occhi ed in un singolo caso anche un orologio che conta i secondi. Sono i disinformatori prezzolati che vogliono convincere che c'è bisogno di formule complicatissime per parlare dei crolli, o che tentano di sviare l'attenzione verso l'INIZIO dei crolli parlando di temperature; questo perchè il NIST ha numerosissime pagine per "spiegare" l'inizio dei crolli, ma non ci prova nemmeno a spiegare la dinamica dei crolli veri e propri, non sa che pesci pigliare.

Progetto Sintesi: la controinformazione in schede. Cercalo nei forum, e poi dimmi cosa ne pensi!
Daniele
Inviato: 10/9/2007 13:17  Aggiornato: 10/9/2007 13:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: Trentino
Inviati: 127
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Leggermente OT ma una corte distrettuale USA sancisce la necessità di una profonda revisione della discussa serie di norme fin qui a disposizione dalle forze dell'ordine statunitensi per rendere più agevoli le indagini anti-terrorismo (Patriot Act)
Leggete al link la notizia di oggi su Punto Informatico.
Daniele

cocis
Inviato: 10/9/2007 14:05  Aggiornato: 10/9/2007 14:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
prima al tg5 hanno detto che i terroisti prima di schiantarsi sulle torri avrebbero hguardato un film porno

ora tutti quelli che guardano i film porno sono potenziali terroristi..

Rickard
Inviato: 10/9/2007 14:40  Aggiornato: 10/9/2007 14:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1150
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
prima al tg5 hanno detto che i terroisti prima di schiantarsi sulle torri avrebbero hguardato un film porno ora tutti quelli che guardano i film porno sono potenziali terroristi..


Cazzo, sono rovinato

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Rickard
Inviato: 10/9/2007 14:45  Aggiornato: 10/9/2007 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1150
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Quindi non può essere LIHOP se gli aerei non sono la causa dei crolli, e questo è dimostrato senza ricorrere ad alcuna formula, servono solo gli occhi ed in un singolo caso anche un orologio che conta i secondi.

Non occorre nemmeno scomodarsi a prendere il tempo con un orologio, molto semplicemente il fatto che lo schianto e il successivo incendio di due aerei abbia piegato massicce sbarre d'acciao e creato degli agglomerati fusi di cemento e metallo và contro una decina di leggi della fisica che si trovano anche nei libri delle medie, percui...

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
cocis
Inviato: 10/9/2007 15:11  Aggiornato: 10/9/2007 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...

calmino
Inviato: 10/9/2007 15:26  Aggiornato: 10/9/2007 15:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: bionda Sardegna
Inviati: 79
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
-citazione-
arrestato alex jons

http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=3792&forum=6&post_id=99155#forumpost99155

http://www.youtube.com/watch?v=qHAScDFZd8A

Ma qui su LC ho letto non ricordo dove che Alex Jones è stato rilasciato.
Qlc1 sa qlcs?


Secoli e secoli di pensiero razionale e ancora siamo inclini all'atto di fede
Freeman
Inviato: 10/9/2007 15:54  Aggiornato: 10/9/2007 16:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Si, è stato rilasciato dopo qualche ora.
Se ne parla qua su LC.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Thibault
Inviato: 10/9/2007 16:22  Aggiornato: 10/9/2007 16:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Il problema più grosso del l'hanno lasciato succedere è che il piano dei terroristi non avrebbe avuto il minimo senso senza l'aiuto attivo del governo americano.
Se se lo fossero semplicemente lasciati fare l'iniziativa, la preparazione e l'esecuzione dell'operazione sarebbero stati nelle mani di Bin Laden e soci. Gli USA al limite avrebbero saputo per filo e per segno cosa avrebbero fatto Atta e soci, e al limite avrebbero anche potuto decidere di minare le torri per aumentare il danno (anche se sarebbe stato un po difficile piazzare gli esplosivi in modo che la caduta inizi nel punto esatto dell'impatto, che sarebbe stato casuale)
Solo che Atta e soci avrebbero impiegato anni per preparare un' operazione che sarebbe fallita in ogni singolo punto.
E come se il direttore di una banca venisse a conoscenza del piano di una banda per rapinare la sua banca e decidesse di lasciarglielo fare per proprio tornaconto. La banda però non può organizzare il colpo basandosi sul fatto che la banca gli compri la macchina della fuga, che la banca li lasci entrare armati come se niente fosse e magari con i soldi già pronti.
Per organizzare un attentato del genere Atta e soci dovrebbero aver pianificato il tutto in coordinamento con i servizi americani. A questo punto risulta plausibile che Atta sia in realtà un infiltrato della CIA o chi per essa, e che la sua notte prima dell'attentato così assurda sia stata fatta apposta per lasciare tracce della sua esistenza e soprattutto il video del suo check in (in un altro areoporto dato che in questo caso non sarebbe salito sull'altro aereo per immolarsi in una false flag, ma sia ora da qualche parte con le tasche piene e un altra faccia) Alcuni dei dirottatori sarebbero dei veri terroristi, un po pirla e burattini inconsapevoli (vedi Massaui che probabilmente ha rischiato di madare in vacca l'operazione facendosi beccare e costringendo poi l'FBI a insabbiare il caso fino ad attentato avvenuto) che probabilmente sono stati eliminati subito dopo il check in.
Questa ovviamente è solo un ipotesi senza prove, ma che ritengo abbastanza plausibile nel caso del MIHOP, comunque in sintesi i terroristi non possono aver fatto tutto di testa loro in quel modo senza sapere di avere l'appoggio del governo americano, pertanto almeno le "menti" dell'attentato erano al soldo di quest'ultimo

E' una tranquilla notte di regime
cocis
Inviato: 10/9/2007 16:41  Aggiornato: 10/9/2007 16:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
e intanto il nuovo video di bin laden...

ma che tempismo...



http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo378734.shtml

Nuovo video Bin Laden con kamikaze
Lo annuncia sito islamico Al Iklas

carloooooo
Inviato: 10/9/2007 16:54  Aggiornato: 10/9/2007 16:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
l’FBI ha, nella migliore delle ipotesi, permesso l’attentato al WTC del ’93, e nella peggiore - e più probabile - lo ha addirittura organizzato. Di fatto, sono stati loro a fornire a Ramzy Youssef la bomba che fu utilizzata nella Torre Nord, facendo sei vittime e duecento feriti. Sta sul New York Times, e sta sul Chicago Tribune


Si potrebbe avere un linkino di questa succulenta notizia di cui non ero al corrente? (Ho una nidiata di contatti in rubrica affamata di informazioni del genere.)

Carlo

ahmbar
Inviato: 10/9/2007 16:54  Aggiornato: 10/9/2007 16:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1602
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Quindi non può essere LIHOP se gli aerei non sono la causa dei crolli


aggiungo a questa frase di Sertes quest'altra per completare :
Quindi non puo' essere LIHOP se a Shanksville ed al Pentagono non ci sono i due boeing UA93 e AA77

Non serve nemmeno qui un 'esperto' di fisica per capire che, se i rottami sono sparsi in un raggio di 14 KM ed un motore si trova ad 1 km ,l'aereo e' stato abbattuto in volo (Shanksville) e che se l'FBI ci nasconde sia i video dell'avvicinamento che la parte di aereo(?) che ha bucato il terzo muro, e' perche', molto evidentemente, il 'coso' che ha impattato NON E' AA77

Per non citare i 3 motori scomparsi, 180 tonnellate di metallo 'vaporizzate' e l'incendio selettivo in ambedue i casi : ha bruciato tutto, meno che i corpi delle vittime


Ma quale LIHOP...


P.S. per Carloooo
trovi tutto su Loose change , non conosco link diretti
Spero sia sufficiente

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Sertes
Inviato: 10/9/2007 17:04  Aggiornato: 10/9/2007 17:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 6880
Online!
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
@ Carlo
Citazione:
Si potrebbe avere un linkino di questa succulenta notizia di cui non ero al corrente? (Ho una nidiata di contatti in rubrica affamata di informazioni del genere.)


Si parlava della bomba del 1993

L'articolo di giornale
http://www.whatreallyhappened.com/RANCHO/POLITICS/OK/wtcbomb.html

Il video
http://www.youtube.com/watch?v=5F1Y6cGRXEs

Progetto Sintesi: la controinformazione in schede. Cercalo nei forum, e poi dimmi cosa ne pensi!
lamefarmer
Inviato: 10/9/2007 17:09  Aggiornato: 10/9/2007 17:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/9/2005
Da: vacu°u(m)
Inviati: 334
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Non vorrei accendere qui un dibattito su Attivissimo&Co,
tuttavia volevo far notare come la discussione sia inevitalmente sempre e solo girata sulla divisione complottisti/debunker deviando dai fatti che selezionati con cura finiscono sempre per trascurare la massa mostruosa di indizi che puntano verso una sola direzione.
Così si fiisce sempre per discutere del sesso degli angeli o per finire nella trappola di discorsi farneticanti su cos'é da considerarsi verità scientifica o meno.

Altra considerazione, sul sito di attivissimo trovo la citazione:
Citazione:
Mai attribuire alla malizia ciò che si spiega adeguatamente con l'incompetenza
(Napoleone)


A parte che per citare Napoleone ...

Vabbé mi consolerò rileggendomi qualcosa su Waterloo.

Ognuno parla di se stesso, sempre e comunque
calmino
Inviato: 10/9/2007 17:27  Aggiornato: 10/9/2007 17:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: bionda Sardegna
Inviati: 79
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
-citazione-
cocis:
Nuovo video Bin Laden con kamikaze
Lo annuncia sito islamico Al Iklas

Insisto e ri-linko. Ci si lamenta che i media mainstream ignorano i fatti, ma le rare volte in cui questo capita, è il mondo a tapparsi occhi e orecchie? Ancora tutto il pianeta appresso ai filmati di al-Qaeda!!! Una casa di produzione video Usa!! New York Times e Los Angeles Times lo scrissero quest'estate (lo rivelò niente meno che il gen. Bergner) ma il mondo tratta questi attori come fossero autentici leader del terrorismo...

Abu Omar al-Baghdadi, presunto capo di un gruppo iracheno affiliato ad Al Qaeda, è stato dichiarato non-esistente da ufficiali USA. I quali hanno spiegato che si trattava di una persona fittizia creata per dare una faccia irachena ad una organizzazione terroristica straniera. Un attore iracheno è stato usato per leggere dichiarazioni attribuite a Baghdadi, che da ottobre era stato indicato come il leader dello “Stato Islamico in Iraq”, lo ha detto il generale di brigata dell'esercito USA Kevin Bergner, tuttora operativo in Iraq.” Un generale, non un complottista, toh!

vedi:
The New York Times: "U.S. Says Insurgent Leader It Couldn’t Find Never Was" By MICHAEL R. GORDON Published: July 18, 2007
http://www.nytimes.com/2007/07/18/world/middleeast/18cnd-baghdadi.html?ex=1342411200&en=579d6801ad7a4c86&ei=5088&

o ancora:
reperibile l'abstract su L.A. Times Archives:
'THE CONFLICT IN IRAQ: A 'VIRTUAL ORGANIZATION'; U.S. says militant leader nonexistent; The head of Islamic State of Iraq is an actor playing a character created to make a foreign-led group appear to be Iraqi, officials assert. Tina Susman Jul 19, 2007

in sardo si dice: "finzas a candu no binti su santu no creint a sa festa" = fino a quando non vedono il santo non credono alla festa. Qui di santi ne sono usciti molti, li abbiamo visti, ma il mondo continua a non credere alla festa...

«L'uomo fa più atti di fede che di logica»
[Q.P.]



Secoli e secoli di pensiero razionale e ancora siamo inclini all'atto di fede
maxgallo
Inviato: 10/9/2007 17:44  Aggiornato: 10/9/2007 17:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2074
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Oppure che il consolato USA in Arabia Saudita ha facilitato in tutti modi i visti di ingresso a buona parte dei dirottatori, ignorando spesso i normali criteri di sicurezza.


Alla domanda "sei terrorista?" del questionario per entrare negli States, hanno risposto tutti: "NO!"

Ecco perchè nessuno si è accorto di nulla....

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

ivanvox
Inviato: 10/9/2007 18:33  Aggiornato: 10/9/2007 19:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2006
Da:
Inviati: 269
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
OT o forse no..



winston
Inviato: 10/9/2007 18:44  Aggiornato: 10/9/2007 18:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 391
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
In rete da un pò, ma ancora attuale :

“LIHOP/MIHOP come distrazione ....probabilmente, il dibattito intorno al LIHOP/MIHOP è esso stesso elemento di distrazione. Che sia stato un MIHOP è sempre stato ovvio. La vera domanda è MIHOP da CHI e PERCHE’.

Il tipo di MIHOP alla David Ray Griffin (dicasi “Bush-MIHOP”) per esempio, accusa solo l’amministrazione Bush, il chè è incorretto (da 6 mesi in carica, rispetto alla lunga preparazione richiesta per il 9/11, sorvola OCB e WTC 93 sotto Clinton, ecc) ed ignora gli pseudo-stati e capi-fantoccio assortiti quali comparse in ruoli assegnati dall’ elite globale...”


Forse utile “food for thought”:
Identificata una nicchia (natural?) la “grande distribuzione” si attrezza per sfruttarne la potenzialità con campagna dedicata: nel rimpallo, LIHOP e MIHOP perdono significato, quanto basta ad affermare il “nuovo” marchio, o meglio, un gingle HIPHOP.

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
carloooooo
Inviato: 10/9/2007 19:18  Aggiornato: 10/9/2007 19:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Si parlava della bomba del 1993


Sì, sì, l'avevo capito. Grazie mille Sertes.

Ciao

Redazione
Inviato: 10/9/2007 22:00  Aggiornato: 10/9/2007 22:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17665
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
SERPICO:Citazione:
Ho fatto domande del genere anche all'incontro "ballando sull 11 settembre" ma Fracassi del Gruppo ZERO mi ha risposto dicendo che non bisogna focalizzarsi su questi particolari......sono particolari insignificanti o no?
Abbiamo già analizzato a fondo la facceda della lista passeggeri, non molto tempo fa, ma non ricordo più dove. Se qualcuno vuole dare una mano...

°°°

WELLS: Citazione:
Mazzucco stesso dimostra di conoscere molto bene due precedenti che, da questo punto di vista, andrebbero analizzati e poi illustrati al pubblico in modo assai più ampio e circostanziato di quanto Mazzucco non faccia con dettagli insignificanti.
Ci stiamo arrivando, ma con calma. Prima andava digerito bene l’aspetto tecnico (fisico, fattuale) degli attentati, per stabilire con chiarezza assoluta che la versione ufficiale è una fregnaccia insostenibile. Ora lentamente possiamo passare ad analizzare l’aspetto storico-politico, con il quale si spiega perchè c’è stato bisogno di quella fregnaccia. E’ il motivo per cui sin dall’inizio ho voluto tenere separati i due film: Inganno Globale parla esclusivamente del “cosa” (non) è successo. Verità di Cristallo parla di CHI, e del PERCHE’ lo avrebbe fatto succedere.

°°°

NEOPROG: Citazione:
Il ruolo di Atta & C. nella versione MIHOP non riesco nemmeno a concepirlo.
In realtà può essere semplicissimo, se ci pensi: Atta è il fesso di turno, al quale racconti di preparare una certa operazione, salvo poi scoprire all’ultimo momento che l’operazione era completamente diversa. Esattamente come Lee Harvey Oswald, che in tutta probabilità stava lavorando, come agente FBI, per SVENTARE un attentato a Kennedy, salvo scoprire all’ultimo momento che il fesso di turno era lui. “I’m only the patsy”, disse ai due poliziotti che lo avevano appena arrestato. “Io sono soltanto il capro espiatorio”.

Prendi il primo coglione che trovi per strada, dagli centomila dollari, e digli che vuoi organizzare un attentato per uccidere Vanna Marchi con una rivoltellata. Il coglione abbocca, si organizza, si fa vedere spesso alla beauty farm di Vanna Marchi, mangia la pizza davanti a casa sua – pagando con la carta di credito a suo nome, che tu gentilmente gli hai fornito - poi il giorno dell’attenato si presenta con tanto di rivoltella in tasca, ma scopre a quel punto che la Marchi è appena stata uccisa da una bomba, e che il bombarolo è lui, perchè gli hanno trovato in macchina dei manuali su come fabbricare bombe al letame (è la storia VERA di Timothy McVeigh, btw). A quel punto apre bocca per protestare, ma gliela chiudono per sempre. Poi al processo dicono: “è chiaro che era lui. Lo hanno visto spesso alla beauty farm, aveva il manuale per fare le bombe, e ha pure mangiato la pizza proprio davanti a casa della vittima, tre giorni prima che morisse”. Fine della puntata, avanti il prossimo fesso. (Ramsy Youssef, ad esempio).

Passo indietro: tu stai preparando Attà per quello che lui crede essere il “suo” attentato con la rivoltella, ma ’sto coglione si fa notare troppo spesso attorno alla beauty farm della Marchi, e qualche agente ONESTO dei tuoi stessi servizi si insopettisce (caso FBI-Rowley-Minneapolis, ad esempio). A quel punto devi stopparlo in qualche modo: ecco come nasce Able Danger.

°°°

Vedo che nel frattempo Thibault aveva dato una risposta simile.

°°°

CARLOOO: Eccoti un "linkino" per i tuoi amici assetati di sangue
http://www.youtube.com/watch?v=GdUxdBpnvKg

Paulo
Inviato: 10/9/2007 22:11  Aggiornato: 10/9/2007 22:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 498
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Pearl Harbour fu un caso LIHOP esemplare. Ebbe tanto successo che vi è stato negli Stati Uniti chi ne ha pubblicamente auspicato il ripetersi.
Al presente, però, i "cattivi" hanno dovuto essere stimolati in misura di molto maggiore.

OT
Segnalo i risultati del "QUICK VOTE" "Was September 11 event an inside job?" sulla pagina odierna di PressTV

Freeman
Inviato: 10/9/2007 22:21  Aggiornato: 10/9/2007 22:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Una piccola osservazione: dal punto di vista morale, che differenza c'è tra LIHOP e MIHOP? Cioè, se ho ogni possibilità di fermare un assassino e non lo faccio, non è come se avessi ucciso io la sua vittima? E se anzi gli copro le spalle e gli preparo la scena, non sono esattamente al suo livello?
E allora perché ne discutiamo?
Che abbiano organizzato ogni cosa per farlo succedere (diciamo che hanno spianato la strada ai terroristi) o che, come è più logico e probabile, abbiano organizzato il tutto, fa davvero differenza? Per me no.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Dusty
Inviato: 10/9/2007 22:21  Aggiornato: 10/9/2007 22:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2191
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Pearl Harbour fu un caso LIHOP esemplare.

Non esserne così sicuro... Tra qualche giorno pubblicheremo un approfondito studio in merito che probabilmente ti farà cambiare idea

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
cnj
Inviato: 10/9/2007 22:23  Aggiornato: 10/9/2007 22:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 770
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
p.u.b.b.l.i.c.i.t.à.
Austin based band chiamata "Much Love"... la loro musica è party/jam/funk niente male e il titolo della loro canzone è "C.I.A."
Il filmato è chiaro e pure il testo..."..inside job of the C.I.A." La musica si muove...se non altro nei bassifondi.

SU YOUTUBE

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
shm
Inviato: 10/9/2007 22:26  Aggiornato: 10/9/2007 22:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1800
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
- A chi Giova?
- Simbolismo, massoneria e allegorie nei fatti 9/11

http://bugietotali.blogspot.com/

saluti
stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
fiammifero
Inviato: 10/9/2007 22:33  Aggiornato: 10/9/2007 22:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5682
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Cosa troveranno scritto sui libri di storia i ragazzi delle medie inferiori riguardo l' 11/9 che ora vanno all'asilo ?
Sono convinta che sarà la stessa storia ufficiale di Pearl Harbor nonostante Gore Vidal, il noto scrittore americano, sostiene, e con lui diversi storici, che gli Americani, grazie a Magic, sapevano in anticipo anche dell'attacco di Pearl Harbour e decisero di non impedirlo; avevano infatti bisogno di un motivo forte per convincere la riluttante opinione pubblica americana della necessità di entrare in guerra e quell'attacco a tradimento dei Giapponesi fu ideale per questo scopo. Una teoria più prudente sostiene che gli Americani sapevano che il Giappone stava per attaccare, ma non sapevano dove. Certo è che al momento dell'attacco nella baia di Pearl Harbour non c'era nemmeno una portaerei e in definitiva furono affondate solo alcune navi vecchie e di importanza non fondamentale per la guerra.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Gil
Inviato: 10/9/2007 22:39  Aggiornato: 10/9/2007 22:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da:
Inviati: 80
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
E’ il motivo per cui sin dall’inizio ho voluto tenere separati i due film: Inganno Globale parla esclusivamente del “cosa” (non) è successo. Verità di Cristallo parla di CHI, e del PERCHE’ lo avrebbe fatto succedere.

Massimo, a questo proposito mi chiedevo se riuscirai a mettere in vendita una confezione con entrambi i film..bye e gl ;)

Redazione
Inviato: 10/9/2007 22:46  Aggiornato: 10/9/2007 22:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17665
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
FIAMMIFERO: "Cosa troveranno scritto sui libri di storia i ragazzi delle medie inferiori riguardo l' 11/9 che ora vanno all'asilo ? "

Dipende anche dal lavoro che stiamo facendo tutti noi.

Redazione
Inviato: 10/9/2007 22:47  Aggiornato: 10/9/2007 22:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17665
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
GIL - Massimo, a questo proposito mi chiedevo se riuscirai a mettere in vendita una confezione con entrambi i film..

me lo auguro, l'idea finale è quella.

shm
Inviato: 10/9/2007 22:55  Aggiornato: 10/9/2007 22:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1800
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Ho visto che si parla di Pearl Harbour.
In merito al se lo sono losciato fare argomenterei meglio, anche per i molti falsi storici di cui è ricolma la storia della seconda guerra mondiale.
Pochi sapranno che prima che Hitler organizzasse l'operazione "Barbarossa", che prevedeva l'invasione della Russia, sugli altipiani mongoli si combatteva una battaglia furibonda.
Questa battaglia era combattuta dai Russi e giapponesi, conquistatori della Manchuria, regione a nord-est della Cina...
Entrambe le fazioni erano allo stremo, i giapponesi stavano soccombendo di fronte alla potenza russa ma i russi avevano avuto parecchie perdite ed erano preoccupati per l'imminente invasione dei tedeschi da ovest, oltretutto per spostare i contingenti da una parte all'altra avrebbero impiegato più di un mese e sarebbero arrivati ancor più stremati a dover combattere le truppe fresche germaniche pronte per la guerra lampo, come immaginato a tavolino...
I giapponesi apettavano soltanto che la Germania appunto entrasse in guerra con la Russia, rompendo quel patto stipulato tempo prima con la Rusia allorché si spartirono la Polonia e aprire due fronti uno ad est ed uno ad ovest, difficilmente sostenibile per le distanze di approvvigionamenti e rifornimenti...
Ma invano!
Non sarebbe tanto una sciocchezza dire che la SGM si sarebbe decisa sugli altopiani mongoli...
Infatti i Russi offrirono un armistizio ai giapponesi, che delusi accettarono, di buon grado, il patto di non aggressione reciproca ...
Stabilendo un compromesso obbligatoriamente tragico:
continuare la guerra ad est, cioè contro il nemico navale di sempre, gli Stati Uniti.
Dovettero entrarci per forza, le loro riserve di petrolio erano quasi esaurite e gli approvigionamenti di ferro per gli armamenti e di materie prime erano ostacolati dagli australiani e inglesi nell'Indiano e nel mari di Micronesia, Melanesia e Indonesia nell'oceano Pacifico...
Inoltre gli Stati Uniti stavano per entrare in guerra con gli alleati, ma spettavano ancora...
Se Hitler fosse entrato in guerra contro la Russia, prima dell'armistizio tra giapponesi e russi, cosa sarebbe successo? Invece occupava le sue energie ad ovest contro Francia e inglesi e a sud nei Balcani e in Africa...
I giapponesi furono "obbligati" ad attaccare Pearl Harbour, per la sopravvivenza, e la storia ci insegna quanto più una persona o un ente qualsiasi ha bisogno tanto più si riesce a indurla a fare quello che si vuole, idem uno stato e di esempi oggi ce ne sono!
Pearl Harbour è stato un pretesto come il 9/11, ma ci sono delle differenze sostanziali:
- Il Giappone ha attaccato per sopravvivere
- Gli atti del 9/11 sono un atto di ratifica e mantenimento di potere, non necessariamente esclusivo degli Stati Uniti...
http://bugietotali.blogspot.com/
Saluti Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Rickard
Inviato: 10/9/2007 23:01  Aggiornato: 10/9/2007 23:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1150
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Che abbiano organizzato ogni cosa per farlo succedere (diciamo che hanno spianato la strada ai terroristi) o che, come è più logico e probabile, abbiano organizzato il tutto, fa davvero differenza? Per me no


Sul piano morale probabilmente non c'è nessuna differenza, dato che come hai detto tu se fisicamente non sparo alla vittima ma faccio di tutto per coprire il colpevole è la stessa cosa.
Ma, c'è un ma, è vero che sul piano morale probabilmente non c'è differenza tra LIHOP e MIHOP? Oppure c'é?

L'esempio da te fatto riguarda una situazione limitata (uno che spara a un'altro e un terzo che copre tutto) ma rapportato a uno stato, un governo, c'è differenza tra un potere costituito che, venuto a conoscenza di un progetto di attacco di forze straniere sul suo territorio, semplicemente "lascia accadere la cosa" per fini di tornaconto e convenienza economica e un altro governo che, di sana pianta, è disposto a creare dal nulla una cospirazione, un piano che include il sacrificare delle vite umane per ragioni economiche.

Nel primo caso il governo in questione è profittatore e imperdonabile per lasciare che una cosa simile architettata da terze parti accada senza far nulla per impedirlo, ma nel secondo caso è il governo stesso che fabbrica la pistola, il proiettile, carica il proiettile nella canna e poi spara alla vittima. Ci vuole molto più cinismo e disprezzo della vita umana per fare questo.

Un governo simile è un governo che non esita a sacrificare la vita dei suoi cittadini per tornaconto, non lascia "semplicemente" che ciò accada ma crea esso stesso movente, arma e opportunità.
Percui credo che anche sul piano morale sia peggiore la versione MIHOP, poiché implica che prima che siano governi e potenze straniere a colpirti, il tuo stesso governo è disposto a farlo. Se è conveniente.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
redna
Inviato: 10/9/2007 23:01  Aggiornato: 10/9/2007 23:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
cito-
...e quell'attacco a tradimento dei Giapponesi fu ideale per questo scopo.
Una teooria più prudente sostiene che gli Americani sapevano che il Giappone stava per attaccare, ma non sapevano dove.
---
Praticamente gli americani hanno "stanato"i giapponesi perchè arrivassero a fare questa azione contro l'america.
Da diverso tempo avevano fatto un embargo contro il giappone.
Sono stati praticamente costretti i giapponesi a questo.
I dispacci in codice gli USA li leggevano come ridere...e conoscevano il giorno e l'ora dell'attacco a pearl harbour.

Non furono affondate solo vecchie navi ma persero la vita più di 2500 statunitensi, solo perchè ci fosse il "precedente" per l'entrata in guerra.
Roosvelt aveva stragiurato che gli USA non sarebbero entrati in guerra...
pertanto per far cambiare idea agli americani ci volevano di mezzo delle vittime...
Yalta era ancora lontana.Pertanto gli USA dovevano sottrarre l'influenza dellla russia comunista nell'estremo oriente.
Le due atomiche sul giappone non furono del tutto indirizzate ai giapponesi perchè si arrendessero, (loro lo volevano fare,ma gli USA rifiutarono) bensì per fermare le armate della russia che in pochi giorni avevano preso le maggiori isole.
Pearl harbour,il tonchino,le torri di N.Y. insomma non cambia nulla...
Ma per arrivare a capire qualcosa quanti anni sono occorsi...e quante volte molti si saranno chiesti il perchè.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
gio
Inviato: 10/9/2007 23:04  Aggiornato: 10/9/2007 23:04
So tutto
Iscritto: 27/1/2006
Da:
Inviati: 15
 Liste passeggeri
Anche a me, come a Serpico, non torna la storia delle liste passeggeri.
Una lista più completa arriva da:
http://www.vaed.uscourts.gov/notablecases/moussaoui/exhibits/prosecution/flights/P200018.html
è falsa?

shm
Inviato: 10/9/2007 23:08  Aggiornato: 10/9/2007 23:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1800
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Quando Hitler venne ricacciato indietro da Stalingrado in poi, si aspettava che i giapponesi aprissero il fronte ad est...
Ma ciò non successe.
La Germania cominciò a subire il lungo tracollo.

Falso storico:
Attribuire la fine della SGM ai 2 lanci atomici sulle città giapponesi, da parte degli americani.
Motivo: terrorismo atomico, deterrente propagandistico mondiale.
I Giapponesi erano per la guerra ad oltranza vittime civili ne avevano perse di più in una notte di quanti ne fecero le due atomiche insieme...
Sarebbero entrati di li a poco i nuovi caccia a reazione che gli avrebbero reso la strada spianata...
Ma Finita la guerra ad ovest in giugno, i russi cominciarono la marcia ad est e un mese dopo erano in Manchuria liberarrono la Cina rcicaciando i giapponesi... per sedersi al tavolo delle trattative, come vincitori!
Ciò successe in una settimana.
La settimana successiva i russi erano in Giappone per l'invasione via terra, fu lì che venne firmata la resa incondizionata dai giapponesi....

saluti
Stuarthwyman

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
fiammifero
Inviato: 11/9/2007 0:47  Aggiornato: 11/9/2007 0:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5682
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Redazione Citazione:
Dipende anche dal lavoro che stiamo facendo tutti noi.

un bel lavoro a quanto pare,visto che sia su alice notizie che su Wiki certe incongruenze cominciano a far breccia

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
phobos
Inviato: 11/9/2007 1:57  Aggiornato: 11/9/2007 2:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2006
Da:
Inviati: 189
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Non sarei così severo nei confronti del genere LIHOP.

Dobbiamo partire dal presupposto che, come tutti sanno, i servizi segreti di mezzo mondo avevano già avvertito gli USA con largo anticipo su possibili attentati terroristici di matrice islamica; addirittura, come è emerso recentemente, i servizi segreti francesi avevano anche inviato agli USA informazioni a dir poco particolareggiate nelle quali si parlava esplicitamente di terroristi islamici che si stavano addestrando nelle scuole di volo USA per poi attuare gli attentati basati sul dirottamento di aerei passeggeri da usare come enormi bombe!

A quel punto, molto probabilmente, nella mente contorta di Bush, Cheney & C. è nata subito l'idea della "nuova Pearl Harbor"; questa idea era basata sul fatto che la prima potenza militare del mondo non si sarebbe sicuramente fatta mettere nel sacco da "quattro straccioni".
L'obiettivo era quindi di far accadere una sorta di "attentato pilotato" e quindi, con danni limitati, in modo poi da avere una valida giustificazione per scatenare l'invasione in Afghanistan, poi in Iraq e infine (forse) in Iran; evidentemente però gli USA avevano fatto i conti senza l'oste perché nessuno poteva immaginare quello che poi è successo.
Subito dopo "l'imprevisto" abbattimento delle Torri Gemelle, sono stati fatti decollare i caccia i quali hanno abbattuto innanzi tutto il volo United 93 (per il quale è stata confezionata la barzelletta della ribellione dei passeggeri); il buon Attivissimo ci ha spiegato che non c'è traccia dell'aereo perché nell'impatto è stato inghiottito dal terreno
Successivamente, è probabile che sia stato abbattuto anche l'aereo diretto verso il Pentagono; in quel caso, per nascondere l'abbattimento, è stato usato un missile teleguidato (o un piccolo aereo telecomandato) per far credere che l'impatto con il Pentagono c'è stato veramente.

Se queste tesi vi sembrano azzardate, vorrei ricordarvi che mancano all'appello 4 aerei con i relativi passeggeri; dove sono finiti?

Due si sono schiantati sulle Torri Gemelle; uno è caduto a pezzi in un raggio di diversi chilometri.
E il quarto?

Thibault
Inviato: 11/9/2007 2:01  Aggiornato: 11/9/2007 2:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
Vedo che nel frattempo Thibault aveva dato una risposta simile.


Anche se secondo me Atta si è comportato in maniera un po troppo strana per essere il semplice "patsy".
Posso capire quelli che hanno fatto baldoria a Las Vegas (ehi sto per morire almeno mi diverto un po prima, tanto poi col martirio in paradiso ci finisco lo stesso) Ma gli spostamenti di Atta la notte prima dell'attentato non hanno il benchè minimo senso, se non quello di farsi vedere al check in e di perdere la valigia con tutte quelle prove così limpide da gridare il falso a un kilometro

E' una tranquilla notte di regime
neoprog
Inviato: 11/9/2007 5:47  Aggiornato: 11/9/2007 5:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/1/2006
Da:
Inviati: 422
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
@ Redazione.

Quando parlo di ruolo di Atta, mi riferisco ad un ruolo attivo,quello dell'"utile idiota" è un ruolo passivo,ed è scontato che lui e gli altri abbiano avuto quella parte.

cit.-
<<In realtà può essere semplicissimo, se ci pensi: Atta è il fesso di turno, al quale racconti di preparare una certa operazione, salvo poi scoprire all’ultimo momento che l’operazione era completamente diversa... >>

Sono stati usati come depistaggio,in una operazione coperta chiamata (forse) Able Danger?
Da tirare fuori poi al momento giusto per far da sostegno alla VU?

Mi pare che la pensi così anche tu, forse non hai correlato i fatti.
Comunque il punto non è nemmeno questo.
Dalle parole del senatore repubblicano (es. <<potevamo arrestarli un anno prima ed evitare l'11 settembre>>), a me sembra che egli sia un sostenitore della VU e che,consapevolmente o meno stia facendo riferimento ad un elemento(A D) che è in realtà una creazione degli stessi autori del complotto, per creare prove fasulle.
Nel video è inserito (insieme all'agente FBI), in un contesto di personaggi che non credono alla VU,e,a mio parere,il suo intervento è quantomeno fuorviante.
Saluti

D'you know that one day
We will turn the world upside down
D'you know that one day
We will clean the world inside out
cocis
Inviato: 11/9/2007 8:36  Aggiornato: 11/9/2007 8:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
in primo piano su tgcom ...

il nuovo bin laden...

io vorrei sapere quanti credono che questo sia in laden .. possibile che nessuno dica niente ???
gemelli diversi,... ??


calmino
Inviato: 11/9/2007 9:53  Aggiornato: 11/9/2007 9:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: bionda Sardegna
Inviati: 79
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
cocis:
"io vorrei sapere quanti credono che questo sia in laden .. possibile che nessuno dica niente ??? gemelli diversi,... ??"

Se nessuno dice niente forse è perché nel loro inconscio si annida l'idea che quest'uomo sia un attore e le magie della sala trucco, si sa, possono fare miracoli... anche se stavolta hanno lavorato

Scherzi a parte, nei tg mainstream prima della diffusione del video dicevano timidamente che si nutrivano "dubbi sulla autenticità del video"... dubbi sepolti non appena è uscito il video. In un attimo si sono rimangiati il sospetto cui loro stessi avevano dato voce, anche se sottovoce, e l'indomani il video era improvvisamente vero senza riserve... e giù commenti, previsioni, chiose ed interventi di "esperti".

Io non ho altre spiegazioni alla tua domanda se non che nella maggior parte delle persone l'atto di fede acceca il raziocinio. http://www.luogocomune.net/site/uploads/smil3dbd4daabd491.gif
http://www.luogocomune.net/site/uploads/smil3dbd4daabd491.gif


Secoli e secoli di pensiero razionale e ancora siamo inclini all'atto di fede
ambra
Inviato: 11/9/2007 10:57  Aggiornato: 11/9/2007 10:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2006
Da: cagliari
Inviati: 246
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Qualcun altro ieri sera ha visto Minoli e la sua vergognosa inchiesta ?

ambra
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Saludi e Trigu!
Serpico
Inviato: 11/9/2007 11:10  Aggiornato: 11/9/2007 11:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Non era un'inchiesta.....era soltanto un riassunto sulla V.U. formato tascabile dove si vedeva il bambino Bush triste per quello ch era successo.
Lui non può essere la mente......al massimo la parte bassa! per la testa di....lasciamo stare.
è da troppo poco tempo che era nella reale amministrazione per sapere come arebbero andate le cose almenoche il padre gli raccontava la favola del P.N.A.C. per farlo addormentare quando era bambino ed inconsciamente nella sua testa si è fomato il disegno "diabolico" dell 11 settembre.
Percio gia sapeva del primo aereo che si era schiantato sulla 1 torre prima di tutti gli altri.......è stato un flash della favola del passato!

Un saluto

davlak
Inviato: 11/9/2007 11:12  Aggiornato: 11/9/2007 11:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 532
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
ma scusate, ho ascoltato poco fa l'audio dell'ennesimo presunto nuovo video di bin laden e credo che nemmeno la voce sia la sua, o comunque non quella di uno dei presunti bin laden precedentemente diffusi.
domanda: un'analisi spettrale con Adobe Audition non potrebbe confermarlo?

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
cocis
Inviato: 11/9/2007 11:18  Aggiornato: 11/9/2007 11:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Autore: davlak Inviato: 11/9/2007 11:12:24

ma scusate, ho ascoltato poco fa l'audio dell'ennesimo presunto nuovo video di bin laden e credo che nemmeno la voce sia la sua, o comunque non quella di uno dei presunti bin laden precedentemente diffusi.
domanda: un'analisi spettrale con Adobe Audition non potrebbe confermarlo?


-------------------------


ma quale analisi spettrale .. tutti i video sono falsi ..

basta prendere un qualsiasi espetro di arabo e ti dirà che non c'è nessuna corrispondenza tra il movimento delle labbra e le scritte in sottotitolo e quello che dice..

davlak
Inviato: 11/9/2007 11:21  Aggiornato: 11/9/2007 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 532
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
@cocis

si ok, ma io parlavo di questo

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
ambra
Inviato: 11/9/2007 11:26  Aggiornato: 11/9/2007 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2006
Da: cagliari
Inviati: 246
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
-davlak

Cosa vuoi che ti dica, non si capisce davvero più a cosa miri tutto ciò che stanno tirando fuori. Sembrano non preoccuparsi più di tanto nemmeno di fare le cose per bene. E comunque , a questo punto, non mi fido più nemmeno se la traccia audio risulta compatibile, visto che hanno già dimostrato di saperle falsificare.

ambra
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Saludi e Trigu!
cocis
Inviato: 11/9/2007 11:30  Aggiornato: 11/9/2007 11:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
A differenza del precedente video, in cui lo sceicco del terrore era mostrato mentre parlava, qui si tratta peraltro di una semplice immagine fissa, corredata da una voce di sottofondo, che sembrerebbe comunque essere proprio la sua. Il filmato dura 47 minuti.

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo378828.shtml

l'immagine è fissa e si setne solo l'audio..

Beta
Inviato: 11/9/2007 14:35  Aggiornato: 11/9/2007 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Citazione:
a questo punto bisogna cercare di capire quanta volontà effettiva ci sia stata da parte dei famosi “dirottatori”, in quanto altrettante indicazioni suggeriscono che siano stati loro i ”burattinati” di turno.

Basti pensare che alcuni di loro hanno addirittura preso lezioni di volo presso gli stessi centri della CIA (chissà cosa gli hanno raccontato, per convincerli a farlo)


Chissà, magari laute ricompense per l'ingaggio come corrieri della droga?! Il giornalista investigativo Gary Webb, nella sua inchiesta Dark Alliance: The CIA, the Contras, and the Crack Cocaine Explosion, ha dimostrato che piccole le scuole di volo della cia, sono state utilizzate come basi per il traffico di droga con la Colombia e l'America del Sud nello scandalo "contras". Chissà che non gli fosse stata offerta una carriera in tal senso – dopo tutto, combacia perfettamente con i personaggi, dediti alla vita notturna, forti bevitori ecc.
Senza contare che, comunque, molte identità sono state rubate (risultano ancora vivi).

utrevolver
Inviato: 12/9/2007 13:49  Aggiornato: 12/9/2007 13:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 364
 Re: Governo americano e 11 settembre: Se lo sono lasciato...
Beh, comunque mi pare che siano tutti bravi a tirare acqua al proprio mulino; il discorso di Attivissimo, per quanto presuntuoso, antipatico e insolente, in alcuni casi fila liscio; per carita' nessuna ritrattazione della convinzione che in Ameirca qualche cosa va storta.
Tuttavia sarebbe meglio intavolare un dialogo meno "arrabbiato" con i favorevoli alla teoria ufficiale.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA