Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Per un "mondo migliore"
Inviato da Redazione il 11/4/2008 8:20:00 (4879 letture)

Ciascuno è invitato a elencare 5 cose che vorrebbe vedere realizzate dai nostri governanti, nei prossimi 5 anni di legislatura.

Devono essere cose tangibili, e non discorsi generici, del tipo “fare le riforme”. Devono anche essere richieste ragionevoli, che tengano conto della situazione reale, e che siano effettivamente realizzabili nel dato periodo di tempo.

Per fare un esempio, elenco le 5 cose che io vorrei dalla prossima legislatura, non necessariamente in ordine di priorità.

- Un completo risanamento della situazione rifiuti nella Campania.

- Ritiro completo e incondizionato di tutti i militari italiani presenti oggi sui diversi teatri di guerra mondiali.

- Abolizione della Telecom, con una reale apertura alla competitività dei privati nelle telecomunicazioni.

- Ritorno a una legge elettorale che permetta di votare il singolo candidato.

- Campagna di sperimentazione scientifica, approfondita e trasparente, sui più diffusi rimedi "alternativi" alla cura del cancro.

Non sono proposte da criticare o da valutare, ...

... ma semplicemente un elenco di desideri personali. Ciascuno ha diritto ai suoi.

Vi invito a fare uno sforzo reale, per domandarvi davvero cosa vorreste dai vostri governanti. Almeno in questo modo avremo la misura esatta di quanto ci separa da un “mondo migliore”.

M.M.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
cocis
Inviato: 11/4/2008 8:59  Aggiornato: 11/4/2008 9:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Per un "mondo migliore"
cancellare rete4 dalla faccia della terra....

http://it.youtube.com/watch?v=nkXaVHGMsFY

http://www.beppegrillo.it/2008/04/pduequadro/index.html?s=n2008-04-06

Citazione:

Vorrei chiedere, a nome del popolo italiano, 300.000 euro al giorno, a partire dal primo gennaio 2006 al Partito Radicale. E' la multa che pagheremo per non aver applicato la sentenza europea per l'attribuzione delle frequenze di Rete4 a Europa 7 nell'ultimo Consiglio dei ministri. Il ministro Emma Bonino, Madre Teresa di Confindustria, ha infatti dichiarato che la sentenza "non aveva carattere di urgenza".


brasm
Inviato: 11/4/2008 9:00  Aggiornato: 11/4/2008 9:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/6/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Per un "mondo migliore"
- Sviluppo delle tecnologie ecocompatibili
- Fine del signoraggio, lo stato torni a stampare i suoi soldi
- Feroce lotta all'evasione fiscale
- Investimenti sulla riceca in tutti i campi
- Snellimento delle procedure giudiziarie e ritorno al penale del falso in bilancio

6. La morte di Berlusconi...ma qui in governo può fare poco...

titano75
Inviato: 11/4/2008 9:20  Aggiornato: 11/4/2008 9:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
1° Abolizione totale della provincia ( solo in sicilia ci sono 14.000 dipendenti 1 per ogni 10 abitanti , risparmio 10 miliardi di euro all'anno , al netto, considerando i riassorbimenti di personale 4 miliardi di euro all'anno )

2° Richiesta OBBLIGATORIA e presentazione del codice fiscale per ogni tipo di prestazione sanitaria. Se si pagano le tasse ok tutto statale altrimenti FANCULO ( risparmio di circa 35 miliardi di euro all'anno )

3° Lotta a tutto campo dell'evasione fiscale , in italia siamo a circa il 50% di evasione per un totale di circa 300 miliardi di euro di tasse non pagate.

4° Taglio a tutto campo delle spese POLITICHE - basti pensare che : 1 barbiere ogni 6 parlamentari , 40 autisti al quirinale , perdite nette già sicure per la previdenza sociale rispetto ai versamenti parlamentari di 150 milioni di euro , ritorno all'indennizzo politico con un aumento del 25% dello stipendio del LAVORO VERO del politicante di TURNO.

5° Una seria e mirata politica energetica e delle infrastrutture su tutta LA RETE TERRITORIALE ITALIANA ( con conseguente lotta agli appalti truccati, allo svilimento delle gare di appalto e allo strapotere che ancora esiste , in queste circostanze, delle ASSOCIAZIONI MAFIOSE-Ndrangheta- CAMORRISTICHE )

Emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
PikeBishop
Inviato: 11/4/2008 9:23  Aggiornato: 11/4/2008 9:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Vi invito a fare uno sforzo reale, per domandarvi davvero cosa vorreste dai vostri governanti.

In generale che si suicidassero lanciandosi in massa a mo' di favolosi lemmings da qualche dirupo alto almeno 800 metri e che si affacci su un mare infestato da squali, e con loro portaborse, mezze tacche, funzionari pubblici di qualsiasi ordine, giudici, baroni, boiardi, soubrettes, nani ballerine e puttanone - travestiti compresi - che bazzichino con loro, presidenti e membri di consigli di amministrazione di qualsiasi ditta legata in qualsiasi modo al governo (percio' anche quelle del liftato e quelle del Lapo) con le famiglie al completo, per sicurezza.

Di governanti non abbiamo bisogno, le cose andrebbero molto meglio senza di loro, altro che mendicare 5 desideri: non sono proprio dei geni, in nessun senso, quindi i desideri li potremo realizzare benissimo da soli, senza parassitume che intralci la nostra vita e ci impedisca di essere ricchi e felici.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
utrevolver
Inviato: 11/4/2008 9:33  Aggiornato: 11/4/2008 9:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Abolizione della tassa radiotelevisiva.

2) Separazione delle carriere dei magistrati.

3) Ritiro di tutte le truppe dall'estero.

4) Un unico stipendio, senza cumulabilità, per qualsiasi politico, presidente, ex presidente.

5) Eliminazione delle tasse ante guerra dal prezzo dei carburanti.

gubbo
Inviato: 11/4/2008 9:35  Aggiornato: 11/4/2008 9:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/6/2006
Da: Un mondo ipocrita
Inviati: 634
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Lotta agli sprechi nell'ambito pubblico

2) Lotta all'evasione fiscale

3) Investimenti consistenti nelle energie rinnovabili e aumento della spesa per la ricerca scientifica portandola ai livelli degli altri paesi europei

4) Fine del duopolio rai-mediaset

5) Lotta al precariato e rivalutazione della legge 30

"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
Sarevok
Inviato: 11/4/2008 9:35  Aggiornato: 11/4/2008 9:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Per un "mondo migliore"
Ora che ci penso, 5 cose sono anche troppo poche per quello che ho in mente cmq, ci provo:

1) Una riforma seria dell'istruzione. Non ci può essere democrazia se il popolo è ignorante, e per come è oggi l'istruzione posso garantire che sarà ignorante (ho molte idee in mente per migliorare l'istruzione, ma penso che solo per esprimerle mi servirebbero almeno 10 punti);

2) Una riforma della fiscalità, che dovrà essere controllata dai piccoli enti, come comuni e regioni. Il motivo è che, secondo me, una fiscalità del genere è più facile da controllare e quindi si diminuiscono i rischi di corruzione e di spreco;

3) Riforma della giustizia: abolire le leggi ad personam di Berlusconi, allungare notevolmente i tempi di prescrizione, e fare in modo che la magistratura ritorni indipendente, proibire rinvii e cacchiate varie in modo che la sentenza venga emessa in un tempo ragionevole (purtroppo non ho competenze tecniche necessarie per essere più specifico);

4)Introduzione di una pseudo-moneta per gli scambi interni: purtroppo non possiamo svincolarci dal signoraggio, visto che il nostro governo non ha potere sulla BCE, e uscire dall'Euro penso che sarebbe un disastro. Che io sappia un esperimento del genere è stato già tentato a Napoli e ha dato ottimi risultati (cmq non era una moneta nuova ma una sorta di credito che ha un termine tecnico che ora mi sfugge). Il tutto in oltre, è già perfettamente legale, quindi non c'è neanche bisogno di una legge apposta per poter dare avvio a questo stratagemma;

5) Rendere l'Iter legislativo più rapido possibile, facendo però in modo che dall'altra parte ci sia un organo capace di bloccare efficacemente eventuali decreti o leggi incostituzionali, e che violino i diritti fondamentali del cittadino.

Questo è quanto, avrei altre proposte, ma ho messo queste perché sono convinto che prima di migliorare le cose sia necessario migliorare il sistema...se si vuole agire tramite le istituzioni ovviamente.

Lunga vita e prosperità.
Ghilgamesh
Inviato: 11/4/2008 9:52  Aggiornato: 11/4/2008 9:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Per un "mondo migliore"
- Arresto immediato di tutti i politici degli ultimi 40 anni. (con reintroduzione, per loro, dei lavori forzati e volendo con la pena di morte per il cavalier mafioso)

- Sciogliemento immediato dell'esercito italiano e delle forze dell'ordine (se servono solo a pestare manifestanti o ammazzare gente innocente nel mondo, non li voglio)

- Proposta alla comunità europea di estradizione per tutti gli americani presenti sul territorio e di embargo per gli stati uniti ( cominciamo a trattarli come Cuba, poi vediamo se continuano con la loro dittatura)

- Abrogazione del diritto, abbiamo più di 60 mila leggi create per far delinquere i delinquenti, vanno buttate tutte e rifatte da capo, ne bastano una decina ma fatte bene.

- Vietare le macchine ... scommetto che fonti alternative escono subito, se i "pezzi grossi" devono girare a piedi.


Un pò troppo estremista? hghghg

LoneWolf58
Inviato: 11/4/2008 9:57  Aggiornato: 11/4/2008 9:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Per un "mondo migliore"
- incentivare la riforma della P.A. con la semplificazione del procedimento amministrativo (iniziato con l'epoca Bassanini e arenatosi miseramente)
- rivedere l'istituto della prescrizione (magari sospendendola con l'avvio del processo)
- riformare le "Autority" che attualmente non fanno una benemerita cippa...
- riformare il regime tributario consentendo la detrazione dalla base imponibile di alcune spese se non, magari, l'iva pagata...
- riformare il referendum prevedendo anche quello propositivo e non solo abrogativo
ce ne sarebbero tanti altri... ma questo è un inizio.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
vernavideo
Inviato: 11/4/2008 10:24  Aggiornato: 11/4/2008 10:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Per un "mondo migliore"
Mi sfugge l'utilita' di questo esercizio:
E come rispondere alla domanda "cosa farei se dovessi vincere il primo premio della lotteria di capodanno?"

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Ermes
Inviato: 11/4/2008 10:28  Aggiornato: 11/4/2008 10:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2005
Da:
Inviati: 44
 Re: Per un "mondo migliore"
premessa: Mi sorprende il fatto che finora nesssuno abbia elencato l'inquinamento acustico ed ambientale derivante dai mezzi circolanti su gomma.

1) Sovranità monetaria

2) abolizione quindi di tutti i motori a scoppio e sostituzione con l'elettrico, solare, ecc... basta fare i fighetti soli a bordo di salotti inquinanti con 300cv per andare a comprare il pane a l'angolo della strada(per esempio)

3) Alternative agli inceneritori, e ne esistono.. (http://www.stefanomontanari.net/)

4) trasparenza e informazione sui processi industriali per tutti i settori di produzione(agro-alimentare, farmaceutico, cosmetico, ecc...)

5) Elettromagnetismo: Divulgazione di tutti i risultati ottenuti sul fenomeno da parte di tutti gli addetti ai lavori.

peccato! solo 5?

Infettato
Inviato: 11/4/2008 10:31  Aggiornato: 11/4/2008 10:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Per un "mondo migliore"
- risanamento rifiuti in tutto il territorio ( differenziata + lavorazione e riutilizzo con sistemi ecocompatibili veri )

- sviluppo risorse energetiche ecocompatibili tipo pannelli solari obbligatori sia per l’acqua sia per l’energia ( progetto per rendere le comunità autosufficienti tramite l’immissione di energia prodotta in più nella rete n.b. le fonti più sono vicine più si riesce a non sperperare energia nella distribuzione).

- Ritiro delle truppe, utilizzo delle stesse nel territorio per l’ammodernamento delle infrastrutture.

- Abolizione dei politici attuali (privilegi compresi) nonostante tutto sono buono…

- Potere decisionale al popolo senza deleghe in bianco… (il sistema formale non ha importanza quale possa essere) ma deve partire da questo principio che è imprescindibile.

P.S. Massimo su due piedi non so cosa esce fuori, l'iniziativa non è male.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Ellroy82
Inviato: 11/4/2008 10:32  Aggiornato: 11/4/2008 10:32
So tutto
Iscritto: 28/1/2008
Da:
Inviati: 19
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Ricerca, sviluppo ed incentivi alle forme di energia alternativa e rinnovabili

2) Lotta totale all'evasione e conseguente diminuzione delle aliquote di tassazione

3) Riforma del mercato del lavoro, tetto minimo salariale, incentivi alle assunzioni a tempo indeterminato e riduzione del costo del lavoro per le imprese

4) Riduzione drastica della spesa pubblica in tutti gli enti pubblici e maggior controllo sui finanziamenti pubblici erogati ad imprese private

5) Adeguamento delle infrastrutture pubbliche per il trasporto (strade, ferrovie, ecc...)

6) ccchiù ppilu pe' tutti (non ho resistito a scriverlo)

NaVaR
Inviato: 11/4/2008 10:34  Aggiornato: 11/4/2008 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2006
Da: Monza
Inviati: 35
 Re: Per un "mondo migliore"
- Fine del signoraggio (abolizione banche centrali private)
- Un completo risanamento della situazione rifiuti IN ITALIA, senza costruire nuovi inceneritori, anzi pianificando la loro graduale diminuzione.
- Ritiro di tutte le truppe all'estero, riduzione delle spese militari e delle basi americane in italia
- stop alle grandi opere, spostando i finanziamenti su opere minori e manutenzione delle attuali infrastrutture
- seria legge sul conflitto di interessi

epicureo99
Inviato: 11/4/2008 11:19  Aggiornato: 11/4/2008 11:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2005
Da: Bonastre
Inviati: 150
 Re: Per un "mondo migliore"
1 Taglio nettissimo delle spese della PA, cominciando naturalmente dal parlamento, continuando con i privilegi, le pensioni precoci e spropositate.

2 Ritiro delle truppe militari dall'estero, o per lo meno ritiro dei fucili a tutti i militari che a quel punto sarebbero veramente costretti a fare missioni di pace cercando di costruire qualcosa invece di fare missioni di conquista e, forse ancora più importante, ritiro dei militari esteri dal nostro Paese con armi e bagagli, ma soprattutto armi

3 Legalizzazione marijuana e riapertura delle case chiuse

4 Serio impegno verso l'ambiente attraverso la creazione di energia da fonti rinnovabili, riciclaggio ma soprattutto riutilizzo (reintroduzione del deposito per i contenitori di plastica e vetro come in germania,...), gestione rifiuti (che a quel punto sarebbe pi semplice) e stop alla devastazione con nuove e inutili opere che devono solo far arricchire gli amici.

5 Me ne mancano ancora molte di proposte, però proibirei la televisione e darei libero accesso a tutti a internet, affinchè ognuno possa informarsi come meglio crede e scaricare quello che più gli paice per intrattenersi.....che però che anche cchiù ppilu pe' tutti non è una brutta proposta!!!!!!

Cuando la violencia es esclusiva del estado, [email protected] somos terroristas
InFlames
Inviato: 11/4/2008 11:20  Aggiornato: 11/4/2008 11:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 300
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Democrazia
2) Lavoro
3) Giustizia
4) Libertà
5) Cultura

Tutto sarà rivelato
alexg
Inviato: 11/4/2008 11:20  Aggiornato: 11/4/2008 11:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Sybar
Inviati: 179
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Uscita dall'EURO;
2) Nuova moneta di proprieta' degli italiani;
3) Aliquota IVA unica al 7% indetraibile e abolizione totale di tutte le altre tasse;
4) Statalizzazione di tutti i servizi essenziali (acqua, energia, trasporti, sanita', educazione. I servizi base NON DEVONO PRODURRE UTILI, MA SOLO "SERVIRE");
5) Legge elettorale con proporzionale assoluto, indicazione delle preferenze (anche e soprattutto senza partiti) e VINCOLO DI MANDATO.
Se il deputato che ho votato non si comporta con corretteza IO DEVO POTER PROPORRE E VOTARE LA SUA USCITA DAL PARLAMENTO.

Alessandro

Ci sono due errori che si possono fare lungo la via verso la verità...non andare fino in fondo, e non iniziare.

"Democrazia" è due lupi e una pecora che decidono ai voti cosa mangiare.
"Libertà" è la pecora ben armata che contesta il voto.
sigmatau
Inviato: 11/4/2008 11:39  Aggiornato: 11/4/2008 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Per un "mondo migliore"
Di 'cose' che vorrei tanto vedere realizzate nella prossima legislatiura ce ne sarebbe una sola ma importante: abolire ogni forma di retribuzione o indennità per tutte le cariche 'elettive' , dal Presidente della Repubblica fino all'ultimo consigliere dell'ultimo Comune d'Italia...

... credo che questa 'riforma' sistemerebbe molte cose 'automaticamente' ... non nutro tuttavia molta fiducia sul fatto che venga attuata ...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Orwell84
Inviato: 11/4/2008 11:40  Aggiornato: 11/4/2008 11:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Abolizione di tutte le tasse di proprietà (ICI, Bollo Auto, tassa di successione.). Introduzione dei referendum fiscali (abrogativi e non).

2) Deregulation per l'apertura delle aziende (compresa l'bolizione degli ordini professionali), per incentivare il lavoro autonomo nei confronti del lavoro dipendente. Sparizione di “studi di settore”.

3) Riforma sullo stato sociale. Liberalizzazione del settore pensionistico e trasformazione di tutti gli ospedali pubblici in cliniche private convenzionate (pensioni e sanità sono il 50% della spesa pubblica). Che ciascuno disponga direttamente in busta paga del contributo che dovrebbe essere versato alla previdenza e se lo gestisca come meglio crede.

4) Stipendio dei politici agganciato a quello dei lavoratori italiani (compresa l'abolizione dei benefit) e responsabilità penale degli stessi per trascuratezza nella gestione della PA.

5) Uscire da Euro ed Europa (necessario per un successivo ritorno al gold standard e alla riserva integrale).


Citazione:
tetto minimo salariale,


Ovvero come creare disoccupazione e far fallire le aziende (oppure tenerle in vita per farle pesare sulle spalle dei contribuenti).
L'hanno capito persino in Zimbabwe...
Tra l'altro non vorrei sbagliarmi ma è nel programma di Veltroni (motivo in più per non votarlo).

Citazione:
Fine del signoraggio (abolizione banche centrali private)


Tipo la Bank of England?

BigLie
Inviato: 11/4/2008 11:55  Aggiornato: 11/4/2008 11:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Ripristino della sovranità monetaria e del potere di stampare
moneta in capo allo Stato e nazionalizzazione degli Istituti di Credito
da assoggettare a regole serie di trasparenza, moralità negli investimenti
e stimolo del credito sociale;
2) Nazionalizzazione di tutti i servizi pubblici;
3) Istituzione di prezzi controllati per un paniere di beni da considerare
di interesse pubblico e vitali per le famiglie;
4) Diritto alla casa e diritto al lavoro per tutti in condizioni umane e che
lascino tempo e spazio per una vita sociale e che consentano di
programmarsi un futuro degno: questi diritti devono valere per tutti
coloro che si trovano sul territorio italiano a prescindere dalla
cittadinanza;
5) Diminuizione delle spese militari con utilizzo esclusivo dell'esercito
per fini di difesa del territorio, ritiro delle truppe da tutti i teatri di
guerra e limitazione del numero delle Forze dell'Ordine con relativo
controllo sugli abusi di potere diffusissimi tra i poliziotti.

Andynat
Inviato: 11/4/2008 12:08  Aggiornato: 11/4/2008 12:08
So tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da: Nord Italia
Inviati: 10
 Re: Per un "mondo migliore"
Completo ripristino dell'indipendenza dell'informazione dalle autorità politiche. E smaltimento progressivo dell'oppressione berlusconiana

Posizione di dissenso da qualsiasi influenza clericale nelle decisioni politiche e sociali. Affermazione della laicità dello stato.

Termine del servilismo verso gli Stati Uniti e quindi di qualsiasi movimento guerrafondaio

Sviluppo tecnologico a tutela dell'ambiente

Coinvolgimento dei giovani nella vita lavorativa e sociale

giop
Inviato: 11/4/2008 12:13  Aggiornato: 11/4/2008 12:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2006
Da:
Inviati: 76
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Chi viene eletto deve rispettare il mandato elettorale e non scegliere altre cariche!

2)Riforma sel sistema radio Tv con la fuoriuscita dei partiti dalla Rai!

3) Politica monetaria nazionalizzata!

4) Distribuzione dellla banda larga sul web con controllo pubblico che ne concessionario!

5) Ritiro delle truppe dagli scenari di guerra!

Ecc...

BigLie
Inviato: 11/4/2008 12:15  Aggiornato: 11/4/2008 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Orwell, a prescindere dalle altre tue proposte ultraliberiste
che dimostrano un tuo totale asservimento alle elites che
ci sfruttano e ci schiavizzano, trovo la tua proposta di affidare
la sanità esclusivamente alle cliniche private veramente vergognosa.
Vuoi ridurci come gli americani dove (fonte ER - Medici in Prima Linea
) fare 18 ore di Pronto Soccorso per un Codice Rosso in uno
dei pochissimi ospedali pubblici (qualcuno c'è quindi tu sei oltre gli
USA, complimenti) è considerato assolutamente normale.

dino
Inviato: 11/4/2008 12:23  Aggiornato: 11/4/2008 12:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: Per un "mondo migliore"
...l'italia con la sua forma geografica inconfondibile, e la sua lunga storia che ha dettato i tempi per secoli alle innovazioni culturali tecnologiche ed artistiche conserva sempre lo stesso DNA... anche se ora è imbrigliato in un elemento gelatinoso che ne ostacola il suo naturale rendimento... ciò che dico non è affatto nazionalismo gratuito ma è la verità facilmente riscontrabile con un minimo di ricerca storica... interessi extranazionali gestiti da politici coglioni che ci hanno amministrato in quest'ultimo secolo, sono stati tutti con lo scopo di inaridire le innate qualità che da sempre distinguono i nativi dello stivale o bel paese... questa strategia dettata da potenze di carattere multinazionale ha per scopo quello di reprimere la genialità italica e farla implodere su se stessa annullandone ogni possibile sorpresa e acune che potrebbe disarcionare il controllo del potere attuale... vi faccio un esempio: il cinema è stato il primo grande business globale, gli americani spesero miliardi i studios ed attrezzature ma in italia ci fu il miglior cinema... il neo-realismo si aggiudicò una bella fetta di una torta globale che gli americani non volevano dividere e per giunta senza investimenti... risultato la burocrazia attuata dai politici-servi scatenò una guerra contro i migliori registi italiani dell'epoca... Pasolini, Bertolucci, Visconti... e tanti altri che invece di essere aiutati a mettere in piedi l'industria cinematografica più potente del mondo, gli furono tagliati i fondi, costretti ad operare fuori dai confini, o ammazzati... risultato la generazione seguente di registi poteva arrivare ai fondi del cinema solo con film stupidi che non superavano i confini... c'è stato un periodo che finanziavano i film solo se eri figlio di un'altro regista... in pratica avevi poco da dire in quanto la vita agiata ostacola quasi sempre la verve di un giovane regista... è così che i nostri inetti politici sono riusciti a distruggere la nostra promettente industria cinematografica... ora anche se molte cose sono cambiate (non troppo) ancora ne paghiamo lo scotto... raramente un film italiano recente non mi appare dilettantistico....

le mie richieste sono:

1) una scienza chiara su quali siano i nostri limiti conoscitivi senza 'se o ma' prove alla mano... questo romperebbe un'Ipnosi e permetterebbe la ricerca nelle più svariate ramificazioni... in pratica liberare le menti che da millenni si sono guadagnate sul campo storico evolutivo importanti traguardi...

2) ARIA, ACQUA ed ENERGIA gratis e per tutti...
porsi questo immediato e sacrosanto obbiettivo per tutta l'UMANITA'...

3)... senza fare rivoluzioni, RINEGOZIARE la tassa sul SIGNORAGGIO...
il 105% è esagerato e lo sanno tutti... io quando faccio spremere le mie olive al frantoio pago una tassa di Signoraggio del 10%... e mi sembra caro...


...mi basterebbe l'attenzione su questi tre punti per aspirare ad un mondo migliore per tutti.... ciaodino

vernavideo
Inviato: 11/4/2008 12:30  Aggiornato: 11/4/2008 12:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Per un "mondo migliore"
Ciao Orwell
Citazione:
Ovvero come creare disoccupazione e far fallire le aziende (oppure tenerle in vita per farle pesare sulle spalle dei contribuenti).

Strano allora che nel paese europeo con i salari minimi garantiti piu' alti , (1.884,34 Euro)il tasso di disoccupazione e' tra i minori - 4.1% (2006 est.).. e ci vuole un gran coraggio per affermare che nei paesi della new economy dove le rivendicazioni salariali sono risolte a colpi di lupara (dei padroni, ovvio) non ci siano alti livelli di disoccupazione....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
titano75
Inviato: 11/4/2008 12:30  Aggiornato: 11/4/2008 12:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
la sanità esclusivamente alle cliniche private veramente vergognosa


mi permetto di intervenire un secondo sull'aspetto sanità...
non penso che la soluzione sia PRIVATIZZARE però....
penso che dovremmo dare un TAGLIO netto ad una sanità così "STATALE e SOCIALE" senza il ben che minimo controllo.....

Cioè basta con gente che nemmeno è ITALIANA o regolare, che con l'auto certificazione si fa check up o quant'altro...
Cazzo so di un caso, clamoroso, dove addirittura una famiglia intera è venuta dalle MALDIVE per controllarsi a livello medico....
ma di cosa stiamo parlando ??
almeno la richiesta del CODICE FISCALE con CONTROLLO diretto sui versamenti regolari del cittadino.. questo sì....

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
BigLie
Inviato: 11/4/2008 12:33  Aggiornato: 11/4/2008 12:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Prevengo le future giuste critiche della Redazione e ammetto
di aver sbagliato nel controbattere Orwell, ma l'ho fatto
unicamente perchè lo stesso Orwell ha deriso una proposta (il salario
minimo) fatta da un altro partecipante al thread.
Sono pienamente consapevole che, al limite, non spettava a me
rispondergli e garantisco che, anche in caso di risposta da Orwell,
non continuerò nella polemica.

Orwell84
Inviato: 11/4/2008 12:34  Aggiornato: 11/4/2008 12:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Orwell, a prescindere dalle altre tue proposte ultraliberiste che dimostrano un tuo totale asservimento alle elites che
ci sfruttano e ci schiavizzano,


Ovvio. Infatti nel proporre di abolire l'ICI favorisco Soros e compagnia danzante, non il povero cristo che deve pagare una tassa sulla casa e sull'auto indipendente dai guadagni che ha avuto nell'arco dell'anno. Idem per l'abolizione dei permessi per aprire un'attività, che va tutta a vantaggio dell'unilever e non del macellaio che deve chiedere 120 permessi per aprire bottega (non è un'esagerazione, così mi ha detto il piccolo consorzio da cui vado a fare la spesa).

Citazione:
Vuoi ridurci come gli americani dove (fonte ER - Medici in Prima Linea


Eh ma difatti basta andare a vedere la spesa pubblica USA per la sanità (2,3 triliardi di dollari all'anno, quasi 5 volte la spesa per la Difesa) per verificare che è tutto privato e non c'è nulla di pubblico. Medicare e Medicaid non esistono.

Ah, così en passant i primi quattro punti delle tue proposte (nel 4° si sostituisca casa con "campo") non sono utopia, bensì la realtà dello Zimbabwe. Googlenews potrà aiutarti a verificare i risultati e gli enormi benefici che questi provvedimenti portano all'individuo.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 12:35  Aggiornato: 11/4/2008 12:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Porc...
Non vorrei aver innescato un corto-circuito!
Chiedo venia.

titano75
Inviato: 11/4/2008 12:38  Aggiornato: 11/4/2008 12:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
chiedo VENIA anche io....
tra l'altro, magari almeno una di tutte queste proposte venisse ALMENO in parte analizzata....

emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
BigLie
Inviato: 11/4/2008 12:42  Aggiornato: 11/4/2008 12:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione da Orwell:


Eh ma difatti basta andare a vedere la spesa pubblica USA per la sanità (2,3 triliardi di dollari all'anno, quasi 5 volte la spesa per la Difesa) per verificare che è tutto privato e non c'è nulla di pubblico. Medicare e Medicaid non esistono.

Ah, così en passant i primi quattro punti delle tue proposte (nel 4° si sostituisca casa con "campo") non sono utopia, bensì la realtà dello Zimbabwe. Googlenews potrà aiutarti a verificare i risultati e gli enormi benefici che questi provvedimenti portano all'individuo.
-------------------------------------------------
Certo, cara Redazione, non rispondere a questi rilievi è come chiedere
a Cicciolina di condurre una vita improntata a castità.
Solo un memo per Orwell: lo Zimbabwe si chiamava Rhodesia da Cecil
Rhodes; ecco vai a vedere chi era Rhodes e capirai perchè lo Zimbabwe,
che ti piace tanto citare anche se tu non metterai mai piede in
Africa, troppo sporca per i tuoi piedini puliti, sta oggi nelle condizioni
in cui sta.
Fine del mio confronto con te.

Orwell84
Inviato: 11/4/2008 12:53  Aggiornato: 11/4/2008 12:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
mi permetto di intervenire un secondo sull'aspetto sanità...
non penso che la soluzione sia PRIVATIZZARE però....
penso che dovremmo dare un TAGLIO netto ad una sanità così "STATALE e SOCIALE" senza il ben che minimo controllo.....


Finchè la sanità attinge soldi da un calderone comune, al di fuori di qualsiasi conto economico o di logica del profitto (che, onde evitare fraintendimenti, è quella che applichiamo noi tutti i giorni... bilanciando entrate con uscite) non si potranno mai eliminare gli sprechi.

La questione da porsi è se per l'individuo è meglio, ovvero più conveniente, pagarselo da solo ospedale attraverso un'assicurazione (come quella sulla vita che penso tutti abbiano), oppure pagare un ministro, un intero apparato burocratico e tutte le consulenze annesse più l'ospedale stesso.

tesunpo
Inviato: 11/4/2008 13:16  Aggiornato: 11/4/2008 13:16
So tutto
Iscritto: 30/1/2006
Da:
Inviati: 5
 Re: Per un "mondo migliore"
1)un'informazione giusta e ilbera:la gente deve poter decidere su fatti reali,non su notizie manipolate.
2)ritiro di tutte le truppe dalle "mssioni di pace"e reindirizzo verso il completo sgretolamento di mafia,camorra,andrangheta.
3)ristrutturazione della magistratura,libera,processi rapidi,riapertura di processi caduti in prescrizione,indagini su signoraggio e massoneria.
4)istruzione corretta e pubblica,con abolizione di libri scolastici che rispecchino la realta'(vedi storia e scienze),introduzione della filosofia per le scuole medie e superiori e chi piu' ne ha piu' ne metta...l'istruzione,oggi come oggi e' uno scempio!
5)adottare un'utilizzo della tecnologia in aiuto dell'uomo,per rendere il lavoro meno pesante(non per togliere lavoro),per un'utilizzo dell'energia pulita(no nucleare),per uno smaltimento dei rifiuti corretto(riduzione degli imballaggi e degli scarti,no inceneritori e rifiuti sotterrati)
5)l'uomo viene prima degli interessi delle fabbriche:aziende
esclusivamente statali per acqua,sanita',trasporti ed edlizia,abolizione della legge 30 e di tutte le agenzie interinali,ecc..
5)ritorno alla ghigliottina in piazza per chi commette reati verso lo stato(stato inteso come globalita' dei cittadini)...e di punti 5 fattibili,a mio avviso,ce ne sarebbero a centinaia...che tristezza vedere quante cose si potrebbero fare e non si fanno!saluti a tutti.

Davide71
Inviato: 11/4/2008 13:45  Aggiornato: 11/4/2008 13:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Per un "mondo migliore"
Ciao a tutti:
Ecco i miei 5 punti:
1) riduzione delle tasse e obbligo, da parte degli imprenditori, di investire la differenza come meglio credono, ma in Italia;
2) una legge elettorale che permetta la scelta dei candidati al Parlamento; io sono il primo a dire che votare serve a poco, ma così é troppo assurdo;
3) ritorno all'obbligo di istruzione scolastica fino a 14 anni; creazione contestuale di un sistema di avviamento al lavoro che preapri effettivamente ed esclusivamente al mestiere;
4) adozione di una politica di trasporti che porti progressivamente ad una riduzione DRASTICA del numero di automobili in circolazione; per entrare sul pratico:
a) trasporti pubblici anche di notte per i giovani;
b) ritiro definitivo della patente agli assassini;
c) campagna volta a far pensare che prendere la macchina sia peggio che fumare (e forse é persin vero);
5) abolizione della Playstation e simili (sarebbe un segnale forte nella direzione di una maggiore responsabilizzazione di TUTTI nei confronti dell'educazione dei bambini);

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Serpico
Inviato: 11/4/2008 13:49  Aggiornato: 11/4/2008 13:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Aumento salari e stipendi equivalenti a quelli degli altri Paesi europei
2) Riforma elettorale per il passaggio al proporzionale e al voto di preferenza
3)esclusione parlamentari appartenenti a logge massoniche o imputati in questioni gravi di legge come conflitto di interessi/abuso di ufficio/associazione a stampo mafioso/ecc..)
4)Evasione fiscale
5)Controllo tassi/interessi/ questione mutui di banche e assicurazioni per evitare il forte indebitamento dei cittadini.


Un saluto

rumenta
Inviato: 11/4/2008 13:58  Aggiornato: 11/4/2008 13:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Per un "mondo migliore"
io avrei un solo punto:

ABOLIZIONE DELLO STATO!!

dite che può bastare??

per rimanere fuori dalle utopie, invece:

1) separazione delle carriere in magistratura e responsabilità civile/penale del giudice in caso di errori gravi, ripristinare la certezza del diritto e rivedere interamente i codici civile e penale (non esiste avere oltre 60.000 leggi.....)

2) abolizione delle provincie e trasformazione delle regioni "autonome" in ordinarie. trasferimento del potere impositivo dallo stato alle alle regioni.

3) abolizione del senato e dimezzamento dei deputati, abolizione di ogni privilegio e, se proprio far politica deve essere un "lavoro", pensione a 65 anni o dopo 40 anni di contributi interamente versati e stipendi NON superiori ai 2000 euro mensili.

4) ritiro immediato di ogni militare in "missione di pace" ed ulteriore riduzione delle forze armate (le abolirei anche, però hai visto mai che dal famigerato kaffiristan non decidano di invaderci ).

5) uscita da ue e nato (con ovvia chiusura di tutte le basi presenti sul territorio nazionale).



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
titano75
Inviato: 11/4/2008 13:58  Aggiornato: 11/4/2008 13:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
5) abolizione della Playstation e simili


ehhhhhh ??????

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
titano75
Inviato: 11/4/2008 14:02  Aggiornato: 11/4/2008 14:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
certo che se massimo avesse chiesto 5 punti non utopici, non riesco ad immginare cosa sarebbe uscito..... ma ?!

a sto punto per un "MONDO" , dove mondo lo dobbiamo intendere come assoluto naturale , io proporrei
ESTINSIONE DI MASSA ... e non se ne parla più no.... ahahahahah

Emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
rumenta
Inviato: 11/4/2008 14:05  Aggiornato: 11/4/2008 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Per un "mondo migliore"
bigLie:

Lo Zimbabwe si chiamava Rhodesia da Cecil Rhodes; ecco vai a vedere chi era Rhodes e capirai perchè lo Zimbabwe, che ti piace tanto citare anche se tu non metterai mai piede in Africa, troppo sporca per i tuoi piedini puliti, sta oggi nelle condizioni in cui sta.

tanto per ristabilire la verità storica, ci sta perchè chi è venuto dopo i coloni bianchi non è all'altezza.
infatti gli unici campi che producono sono quelli coltivati da bianchi..... quando glie lo lasciano fare, ovviamente.....

resto in trepida attesa delle immancabili accuse di razzismo
e ti invito ad informarti meglio su cosa stia accadendo in rhodesia.



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
Pyter
Inviato: 11/4/2008 14:10  Aggiornato: 11/4/2008 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Un intervento urgente per impedire la moria dei ricci sulle strade,
con la costruzione di un primo ponte che colleghi Stintino all'isola
Piana. In questo modo i ricci potrebbero volontariamente emigrare in
un'area più sicura. Se l'esperimento avesse successo si potrebbe
costruire un altro ponte dall'isola Piana all'Asinara, per spingere
definitivamente i ricci in un'area protetta. Essi vivrebbero così
lontano dal terrore di essere spiccicati dalle ruote delle macchine.
Nonostante il processo evolutivo abbia dotato i ricci di notevoli aculei
proprio nella previsione di difendersi dalle gomme dei veicoli, un
errore di trascrizione nel loro DNA ha fatto in modo che non fosse previsto
il PESO della macchina stessa.

2) Abolizione delle Elezioni e del Voto. Le elezioni rappresentano
ormai un ostacolo insormontabile per una convivenza democratica e
provocano forti emicranie nei cittadini meno abituati a pensare.
Abolizione del Senato e della Camera.
Ogni movimento o partito eleggerà un Rappresentante.
Tutti i rappresentanti candidati si presenteranno davanti a due
saggi, che per ipotesi potrebbero essere Mike Bongiorno e Jerry Scotti,
che faranno loro delle domande (o quiz) e in base alle risposte giuste
eleggeranno premier il vincitore, che formerà il governo come faceva prima,
chiamando a raccolta tutti i compagni di merende.
I quiz consisteranno in domande, sì sui Programmi, ma quelli della Tv.
Sul Gossip e su Il Grande Fratello, su "Quella t...a di tua sorella" ecc.. ecc..
Tutto sarà improntato sulla "cultura generale"... per non favorire i candidati
che hanno una laurea e un titolo di studio superiore, chè altrimenti
rischierebbero di diventare dei veri e propri politici.

3) Visto il problema dell'evaquazione dei rifiuti campani, sarebbe ora più
semplice e più economica l' idea di lasciare la mondezza lì...e di far
evacuare direttamente i cittadini dalla Campania in altri lidi (del sud):
Puglia, molise,Calabria, Basilicata, Sicilia. A scaglioni ben organizzati.
La Sardegna potrebbe essere una meta ambita, ma li si dovrebbe obbligare
di raggiungerla a nuoto, in modo che si operi una selezione e da noi arrivino
solo i più forti e resistenti, che prenderanno il posto degli extracomunitari
dell'isola che nel frattempo verranno buttati a mare e costretti a raggiungere a nuoto la Tunisia e la Libia.
Il sud dell'Italia non sarà più definita Magna Grecia, ma MAGNA e basta.

4) Abolizione dell'ICI per:
Barboni, Mendicanti, Rom nomadi, lumache senza il guscio, cioè per tutti quelli che non hanno una casa. Uno sconto particolare sarà riservato solo a quelli che hanno uno spicchio di casa ma che cadendo per buona parte dell'anno in letargo usufuiscono poco del servizio pagando la stessa cosa degli altri che la usano sempre.Un problema sarà stabilire una categoria a parte per i pippistrelli, che si limitano ad usare solo il tetto delle abitazioni, ma gli esperti sono sicuro troveranno una soluzione anche per questo.

5) Abolizione del dogma della Trinità, cioè del Dio uno e Trino, che tanti
sconvolgimenti ha portato quando è stato usato con metodo scientifico.
Durante una Manifestazione Sportiva, per esempio, il Dio Pallone si manifesta ai credenti attraverso la Transustanziazione della Partita di Calcio, che è Una ma allo stesso tempo si scinde in Tre:
1-Diritti in chiaro,2- diritti sul satellite e 3-diritti sul digitale terrestre.
Tutto ciò ha portato molti disguidi e incomprensioni:
un commerciante di scarpe ha tentato di applicare lo stesso metodo cercando di vendere lo stesso paio di scarpe nello stesso momento a tre differenti acquirenti ma è stato subito arrestato, nonostante gridasse la sua innocenza. Urge quindi una veloce moratoria.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
SENTIERO
Inviato: 11/4/2008 14:13  Aggiornato: 11/4/2008 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Per un "mondo migliore"
-1) Semplificazione del fisco x tutti
Non e' possibile che un libero professionista o una piccola impresa spendano migliaia di euro all'anno di commercialista per fare la propria contabilita'. Uno studio di settore dovrebbe dire quanto devi pagare alla fine dellì'anno.Tu lo sai gia' e se non rientri in quei parametri chiedi o ti arriva un ispezione a controllare la veridicita' delle tue affermazioni.
Le buste paga devono essere semplici e ogniuno dovrebbe poterle gestire da solo.
Per non parlare del sostituto d'imposta.....ma gia' e' piu' complicato....
Ogni lavoratore dipendente dovrebbe percepire il suo stipendio per intero e poi andarsi a pagare le tasse da solo, cosi' capira' veramente cosa vuol dire pagare le tasse!

-2) Sperimentazione regionale di nuovi modelli di contratti nazionali del lavoro per lavoratori e imprese. Se vogliamo battere la concorrenza estera si devono percorrere nuove strade. Tutti devono dare di piu' I lavoratori dovrebbero percepire salari maggiori in cambio di piu' ore di lavoro e di incentivi sulla produzione.

-3) Legge e organizzazione elettorale innovativa.
Per scegliere i candidati per conoscerli e controllarne l'operato nel corso degli anni.
Se non vengono applicati i programmi entro una certa data, si va a nuove elezioni.
Inoltre censimento patrimoniale dei candidati dei loro parenti e amici piu' stretti....se ti arricchisci mi devi dimostrare come hai fatto.

-4)Regolata per legge l'applicazione delle nuove energie alternative nelle abitazioni private. Ossia che le nuove case siano costruite con criteri differenti in modo da consentire l'uso di pannelli solari. Che i materiali da costruzione siano idonei ad un buon mantenimento del calore ecc.
Inoltre una legge che consenta di circolare solo auto e camion che possano andare non oltre il limite di velocita' consentito per legge.
Ovvero, se il limite e' 130 km ora tutte le auto dovrebbero possedere una valvola che impediscono tale superamento. Questo consentirebbe alle nuove tecnologie di migliorare i consumi (visto che non si devono piu' concentrare sulle prestazioni...) e ai nuovi carburanti alternativi gli si da uno spazio di sviluppo che in questo momento e' occupato dalla tecnologia improntata alluso degli idrocarburi.

-5)Circolazione di monete regionali per rivivacizzare l'economia nazionale.

-6) e soprattutto......chiu pilu pi tutti

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
abbidubbi
Inviato: 11/4/2008 14:29  Aggiornato: 11/4/2008 14:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Per un "mondo migliore"
1 - abolire il Concordato

2 - ripristino della sovranità nazionale (fuori dalla nato e via tutte le basi militari non italiane dal suolo italiano, ritiro immediato delle forze armate da tutti i teatri di guerra)

3 - abolire il Concordato l'ho già scritto ma è bene ricordarlo: abolire il concordato

4 - istituzione del Ministero per l'Affrancamento dal petrolio

5 - tutto fumo e niente arresto

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
BigLie
Inviato: 11/4/2008 14:30  Aggiornato: 11/4/2008 14:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione da Orwell:
La questione da porsi è se per l'individuo è meglio, ovvero più conveniente, pagarselo da solo ospedale attraverso un'assicurazione (come quella sulla vita che penso tutti abbiano), oppure pagare un ministro, un intero apparato burocratico e tutte le consulenze annesse più l'ospedale stesso.
-------------------------------------------------------------------
Ma come fai a dire una cosa del genere?
Tutti hanno un'assicurazione sulla vita?
Ma se a malapena riesco a pagare la RCA!
Sappi poi, e della cosa me ne intendo, che le assicurazioni sulla vita
sono una delle truffe più clamorose che mente umana abbia
potuto immaginare.
A parte questo, ma sai che c'è gente (ad esempio tutti i precari e
tutti i pensionati) che campano con 600-700 euro al mese?
Ma in che mondo vivi?
Comunque, la sanità pubblica funziona tranne che al Sud, per ragioni
che ben conosciamo.
Inoltre, tutte le disfunzioni sono da imputare al controllo da parte dei partiti e allo scandalo delle cooperative di comunione e liberazione ed ex-
ds ora pd. Quindi, è un problema di sistema politico non di efficienza
pubblico-privato.
Ip ti posso dire, per esperienza personale, che due vantati fiori
all'occhiello della sanità in mano ai preti, Bambin Gesù e IDI sono dei veri
cessi, in cui i pazienti vengono trattati come merde.
L'IDI ha messo su delle vere e proprie catene di montaggio in cui ti
fanno l'esame dei nei in 20 secondi netti.
E tu te ne vai a casa tranquillo e magari hai un neo nel palato o nel c.lo
o tra i capelli che i signori non hanno visto perchè non hanno tempo
e devono guadagnare.
Sempre nel nome di Gesù Cristo, ovviamente.

titano75
Inviato: 11/4/2008 14:43  Aggiornato: 11/4/2008 14:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Comunque, la sanità pubblica funziona tranne che al Sud


bo ???
è per eccellenza il BUCO nero dei conti pubblici insieme all'INPS ... come si fa dire che la sanità funziona ?????
non funziona per un cazzo invece...
Funzionerebbe se tutti pagassero e se , cosa più importante, ci FOSSE un controllo capillare.....
Così proprio non va...
emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Orwell84
Inviato: 11/4/2008 14:47  Aggiornato: 11/4/2008 14:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
A parte questo, ma sai che c'è gente (ad esempio tutti i precari e
tutti i pensionati) che campano con 600-700 euro al mese?


Si. E mi chiedo per quale motivo un'azienda versi 2400 euro e il lavoratore ne riceva 700.

[*adn] Eccoli allora i numeri (la fonte dei dati è l'Ocse). Dal manifesto pubblicitario, si comprende chiaramente che a parità di costo per l'azienda, 2.400 € mensili, un operaio italiano percepisce al netto in busta paga 1.298 €, in Spagna il netto arriva a 1.466 € (ovvero +168 €), nel Regno Unito a 1.582 € (+284) e in Irlanda a 1.865 (+567). Rispetto ad altri Paesi come Spagna, Inghilterra, Danimarca e Irlanda, quindi, l’Italia possiede uno dei più bassi poteri d’acquisto dei lavoratori e delle famiglie con conseguenti ripercussioni nell’economia. [*Sole24ore] Lo studio realizzato per l'occasione ha calcolato che mediamente ogni mese se ne vanno altri 199 euro per l'Iva sui vari acquisti e pagamenti; 103 tornano allo Stato sotto forma di accise su una spesa mensile di 150 euro di benzina; altri 90 sono assorbiti dalla voce tasse ed accise delle bollette. Infine ci sono le imposte governative: bollo auto, Ici, sigarette, alcolici, pratiche amministrative ed altro ancora. Tirata la somma a fine anno e divisa per 12 fanno 60 euro. Ciò significa che se l'azienda in Italia spende 2.400 euro per un dipendente, la somma spendibile che lo stesso dipendente ha realmente a disposizione si ferma a 796 euro. «In sostanza - sintetizza Massimo Codato, presidente della Pmi di Unindustria Venezia solo il 30,1% del costo del lavoratore ritorna nel circolo dell'economia, il restante 69,9 finisce in tasse. [*]

Si aggiunga che gli stessi che ti fottono il 70% sono responsabili delle politiche monetarie che ti mangiano il restante 30%, che finisce tutto nelle tasche dei grandi investitori e immobiliaristi di cui tu asserisci io sia schiavo, nonostante io auspichi l'abolizione di questi balzelli e delle banche centrali.

desbouvet
Inviato: 11/4/2008 15:46  Aggiornato: 11/4/2008 15:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Ripristino della sovranità monetaria
2) Ritiro da tutte le missioni militari all'estero
3) Abolizione del Senato
4) Varo di un programma energetico nazionale aperto alle energie solari ed eolica
5) Salario di disoccupazione

ma sono decine le cose concrete che andrebbero aggiunte... pensate al problema della casa, o madonna mia....

stg44
Inviato: 11/4/2008 16:05  Aggiornato: 11/4/2008 16:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2008
Da:
Inviati: 79
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Abolizione dei patti lateranensi e trasferimento del Vaticano a Gerusalemme.

2) Costringere Moratti a pagare il tetto fotovoltaico e l'auto ad idrogeno a tutte le famiglie italiane.

3) Legalizzazione di tutte le droghe con conseguente fallimento della mafia, e a quel mona che dice: allora venderanno la coca e l'ero dal tabaccaio? Si,tanto è già un "tabaccaio" che le vende,e non chiude mai.

4) Stipendio fisso per i politici: 1500 euro al mese,con EFFETTO RETROATTIVO.

5) Scoraggiare l'uso dell'auto in città con divieti medievali e multe paperoniche.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:06  Aggiornato: 11/4/2008 16:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Titano, se dico che la sanità funziona è perchè ho
avuto modo di appurarlo. Un mio parente stretto è
stato operato tre volte, non ha pagato una lira, è stato
curato benissimo e non ha pagato una lira.
Con un sistema basato sulle cliniche private sarebbe morto
anche perchè, non so se lo sapete, nessuna assicurazione privata
assicura malattie croniche.
Inoltre, non parlare di cose che non conosci: il famoso buco
dell'INPS è una emerita cazzata che si continua a ripetere per
cercare di privatizzare anche la previdenza.
Sappi che l'FPLD, ossia il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti è
in attivo perchè è l'unico che è gestito secondo criteri tecnici,
ossia criteri sui quali i tecnici dell'INPS hanno potere decisionale.
Il famoso buco deriva dalla Gestione Agricoltura e da quella
Artigiani ed è dovuto al fatto che la DC pescava in quei bacini elettorali
e quindi ha preteso che agricoltori e artigiani pagassero contributi
ridicoli che non coprivano le prestazioni future.
Altra fetta enorme è data dalle prestazioni assistenziali come la Cassa
Integrazione a fronte delle quali non vi sono proprio contributi e
che la DC prima e i DS poi hanno voluto a carico dell'INPS per
aiutare gli Agnelli.
In pratica, sono i lavoratori dipendenti e i datori di lavoro degli stessi
che pagano la Cassa Integrazione che dovrebbe essere, invece,
messa in conto alla fiscalità generale ossia pagata con le tasse.
Ovviamente, se il sistema fosse gestito in termini privatistici una parte
dei contributi dovrebbe ripagare il profitto dei gestori dunque
richiederebbe contributi più alti o prestazioni inferiori.
Sono cose elementari ma se ripetete a pappagallo le c...te che
vi inculcano in testa invece di informarvi è inutile, sarete sempre
degli schiavi.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:13  Aggiornato: 11/4/2008 16:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Orwell e titano, se aveste visto il film di Michael Moore
sulla sanità USA avresti saputo, ad esempio, del caso
di quella bambina colta da febbre alta improvvisa, rifiutata
dal pronto soccorso vicino casa perchè non era incluso
in quelli convenzionati con la assicurazione della mamma.
Quando, finalmente, è giunta enll'ospedale convenzionato
era troppo tardi e la bambina è morta.
E nessuno pagherà perchè è stato fatto tutto a norma di
legge, era nel diritto dell'ospedale rifiutare la bimba.
Almeno qui, se accade un caso di malasanità, possiamo
sperare (non dico che ci si riesca) di poter punire i
responsabili. Lì non c'è neanche un responsabile.

titano75
Inviato: 11/4/2008 16:16  Aggiornato: 11/4/2008 16:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
se lo dici tu ??

che ti devo dire... Le cose andranno bene così ....
io non mi posso lamentare.. posso criticare , posso osservare e dire la mia...
che il tuo parente sia stato curato non lo metto in dubbio.. io non ho parlato di privatizzare.. io HO PARLATO di controllare la SANITà in maniera capillare... che è molto diverso...
io per fortuna, non lo nego guadagno più di 2500 euro nette al mese e sono un dipendente, qundi la mia pensione me la stra-pago da solo...
se pensi che l'inps vada bene ok... che ti devo dire ??
se fai un calcolo di quanto versi e di quanto di DARANNO SE e dico SE te lo daranno allora , se ti va bene così ok...

Emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:23  Aggiornato: 11/4/2008 16:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Vogliamo parlare di altri esempi di privatizzazioni?
Non so, Telecom, Ferrovie e Alitalia?
Secondo voi, le zecche nei treni sono un esempio di
efficienza privatistica?
La privatizzazione nelle Ferrovie è servita solo per frantumarle
in microsocietà, precarizzare i lavoratori mentre gli stipendi
dei manager sono schizzati in alto in maniera vergognosa.
Stessa cosa per Alitalia.
E l'Enel?
Mi mettono dei contatori in casa sui quali non ho alcun controllo e
in base ai quali devo pagare. Secondo voi, ho maggiori garanzie se
l'azienda è pubblica o se è privata?
E poi toglietevi dalla testa che nei servizi pubblici possa valere il regime di
concorrenza; servono investimenti talmente grandi che al massimo
si può avere un oligopolio, molto più spesso un monopolio.
Dunque, se privatizzi sostituisci al monopolio pubblico il monopolio privato
al quale dovrai pagare il prezzo che vuole il gestore senza alcun controllo oppure, se il governo pone comunque il controllo sui prezzi, non avrai alcun controllo sui consumi. Sei fregato comunque, come consumatore.
Dalle privatizzazioni ci guadagnano sempre e solo i soliti noti.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:26  Aggiornato: 11/4/2008 16:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Titano, non ho detto che le cose vanno bene nella
sanità (per il discorso del sud e di certi ospedali romani
tipo S. Giovanni e Policlinico) nè all'INPS (per le ragioni
che ti ho spiegato e che non dipendono da come è gestito
l'INPS ma dagli interessi della politica).
Ho detto altro: affermo e confermo che privatizzando le cose
andrebbero molto peggio e su questo mi sembra che abbiamo
già notevoli esperienze.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:29  Aggiornato: 11/4/2008 16:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Titano, scusa dimenticavo...
Tu paghi quei contributi perchè ti hanno affibbiato costi che
non sono tuoi e questo lo ha voluto la DC 30-40-50 anni fa
e lo hanno confermato tutti i governi fino ad oggi.
Non solo, ma paghi le tasse che paghi perchè le pagano solo i
lavoratori dipendenti.
Un dentista denuncia mediamente 15.000 euro!!!
Ma de che stamo a parlà?
Vai, vai privatizziamo così veramente le nostre figlie dovranno
cercare di impalmare il figlio di Berluska o di Briatore oppure
battere su via Salaria.

blackhawk
Inviato: 11/4/2008 16:32  Aggiornato: 11/4/2008 16:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Per un "mondo migliore"
- Uscita dalla logica della globalizzazione, con conseguente abbandono dell'Unione Europea e ritorno alla nostra vecchia lira.

- Rafforzamento dello Stato sociale(sanita, pensioni, servizi per invalidi ecc.....).

- Espulsione di tutti i clandestini e rimpatrio immediato per chi arriva qui senza autorizzazione. Chi emigra per venire in Italia deve rispondere ad una precisa richiesta lavorativa.

- Lotta senza quartiere alle associazioni mafiose, se necessario usando i loro stessi mezzi. Ovvio che questo implichi l'esilio per tutta l'attuale classe politica e l'instaurazione di ben altra forma governativa.

- Dopo aver raggiunto un buon livello nel sociale, ripristino della leva obbligatoria per tutti i cittadini Italiani ed investimento sul militare a scopi difensivi.

Ci sarebbe molto altro........ ma non sarei rimasto nelle 5 richieste.

Orwell84
Inviato: 11/4/2008 16:34  Aggiornato: 11/4/2008 16:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:

Vogliamo parlare di altri esempi di privatizzazioni?
Non so, Telecom, Ferrovie e Alitalia?


Ma difatti io parlavo di liberalizzare, non di privatizzare monpoli.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:36  Aggiornato: 11/4/2008 16:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Hai ragione titano.
A me daranno come pensione, se ci arrivo all'età pensionabile
che aumenta sempre più, il 40% (se va bene) dell'ultimo stipendio
ma la mia pensione se la sono mangiata non certo i lavoratori
dell'INPS ma agricoltori, artigiani, gli Agnelli e i manager della Fiat
e, ultimi ma non ultimi, i giornalisti il cui Fondo Pensioni è veramente
una manna dal cielo. Mi chiedo perchè lorsignori pennivendoli che
sbraitano sempre contro la previdenza pubblica non comincino
proprio dal loro di Fondo Pensione.
Ma è chiaro, scrivono questi stupendi articoli su più privato e più
flessibilità, perchè i loro privilegi non li tocca nessuno.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 16:44  Aggiornato: 11/4/2008 16:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Orwell, non può esistere la concorrenza perfetta (che secondo
me è un puro ente matematico astratto) nei servizi essenziali.
Al massimo puoi ottenere un mercato come quello delle banche
o delle assicurazioni in cui possono esistere massimo 10 grandi gruppi
che, alla fine, si mettono d'accordo su prezzi, procedure, truffe
più o meno legalizzate.
Ti faccio l'esempio proprio del settore telefonico che sembra il
trionfo della concorrenza, in realtà l'abbassamento delle tariffe è
del tutto virtuale in quanto sconta l'ammortamento dei costi di
istituzione della rete. Se vai a vedere, è un servizio praticamente
a costo di produzione 0 per cui i margini di profitto sono comunque
enormi. Infatti, i bilanci delle compagnie telefoniche (quante sono?)
sono trionfanti.
Passiamo alle ferrovie: a parte i costi di entrata elevati quante
compagnie di treni pensi si possano stabilire operativamente
sullo stesso territorio senza creare quel caos che possiamo vedere
nel traffico aereo. Ormai, ritrovare un bagaglio dopo un volo è come
vincere al lotto, cosa che in passato non esisteva.

titano75
Inviato: 11/4/2008 16:46  Aggiornato: 11/4/2008 16:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Per un "mondo migliore"
ehi biglie
ti assicuro che io non penso proprio che sia giusto PRIVATIZZARE ... proprio per niente ....
io sostengo però che per evitare degli "SPRECHI" e "FURTI" folli come succede nel nostro paese, ci sono solo 2 metodi :

1° abolisci tutto il sitema ( e non siamo d'accordo no )

2° accentri il potere di controllo del sistema stesso in maniera capillare.

non ci sono altre strade .....
almeno io, nella mia più totale ignoranza economico-statale, non ne vedo.

emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
BigLie
Inviato: 11/4/2008 17:02  Aggiornato: 11/4/2008 17:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione da rumenta:

resto in trepida attesa delle immancabili accuse di razzismo
------------------------------------------------------

Noooooooooo, e perchè mai dovrei accusarti di razzismo?
E' notorio che i negri sono geneticamente inferiori, come
disse il grande scienziato scopritore del DNA, tal Walton se
non sbaglio. E poi puzzano e 'sti bastardi si scopano anche
le nostre donne con quel coso di 30 centimetri che si ritrovano
in mezzo alle gambe.
Ah, è ovviamente i zingari (si badi bene non GLI ma I) rubano i
bambini, i cinesi sò tutti uguali e gli ebrei controllano il mondo!


P.S.: adesso che ci penso, forse l'ultima potrebbe essere vera!

Orwell84
Inviato: 11/4/2008 17:06  Aggiornato: 11/4/2008 17:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Per un "mondo migliore"
Prendi sempre come esempio dei monopoli (privati) in cui o frequenze o rotte o tratte sono garantite per legge. Il problema non sta nel confronto tra pubblico e privato, ma tra monopolio e libero mercato.

BigLie
Inviato: 11/4/2008 17:12  Aggiornato: 11/4/2008 17:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
Orwell, ciurli nel manico.
Ti ho già detto che non può esistere il libero mercato
nei seguenti settorii: trasporti, credito, assicurazioni, telefonia, energia
ma anche in quei settori dove potrebbe esserci una maggiore
atomizzazione degli offerenti, in realtà la tendenza del capitalismo è
all'oligopolio. Vedasi il settore della distribuzione (supermercati).
Ti ricordo che il presupposto fondamentale per un mercato di
libera concorrenza è il gran numero di venditori che è possibile solo
se non esistono barriere all'entrata date, ad esempio, da grandi
investimenti per avviare l'attività o da know how tecnologico
esclusivo. Solo questo presupposto fa sì che non esista un potere di
mercato che si riflette sul livello dei prezzi e che viene scontato dal
cittadino.
Ragazzi, stiamo parlando di Istituzioni di Economia Politica I, non di
fisica quantistica...

BigLie
Inviato: 11/4/2008 17:29  Aggiornato: 11/4/2008 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 331
 Re: Per un "mondo migliore"
La questione fondamentale è questa:
come diceva il grande Paolo Sylos-Labini, nell'oligopolio
forma di mercato predominante in un capitalismo maturo,
vi sono pochi produttori di grandi dimensioni i quali, una volta
ammortizzati i costi di avviamento possono usufruire delle
cosiddette economie di scala e, quindi, produrre a costi inferiori
rispetto ad un piccolo produttore che viene così espulso rapidamente
dal mercato (vedasi il settore della distribuzione).
A questo punto, va fatta una distinzione tra mercati di beni e servizi
essenziali e non.
Nei mercati di beni e servizi non essenziali, il consumatore può sottrarsi
al consumo e questo, prima o poi, produrrà una conversione del
vantaggio derivante dalle economie di scala (almeno parzialmente)
in una diminuizione del prezzo.
Nei mercati di beni e servizi essenziali, invece, il consumatore non può
rinunciare all'acquisto e questo, dopo una breve guerra dei prezzi che
conduce al numero stabile di produttori, farà sì che il vantaggio
derivante dalle economie di scala si traduca (totalmente) in un aumento
del prezzo e conseguente extraprofitto per i (pochi) produttori.
Questo se i beni e servizi essenziali sono prodotti da privati interessati al
profitto mentre, nel caso di nazionalizzazione, le aziende non devono
produrre alcun utile se non quello necessario all'ammortamento e ad
ulteriori investimenti per il miglioramento del servizio. Dunque, il prezzo
conseguente sarà inferiore.

Iolao
Inviato: 11/4/2008 17:48  Aggiornato: 11/4/2008 17:48
So tutto
Iscritto: 19/7/2007
Da:
Inviati: 14
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Ti ho già detto che non può esistere il libero mercato
nei seguenti settorii: trasporti, credito, assicurazioni, telefonia, energia
ma anche in quei settori dove potrebbe esserci una maggiore
atomizzazione degli offerenti, in realtà la tendenza del capitalismo è
all'oligopolio. Vedasi il settore della distribuzione (supermercati).


Quel che tu chiami tendenza del capitalismo all'oligopolio è la distorsione operata dalla presenza pervasiva dello stato regolamentatore e pianificatore. Poi non si capisce se l'oligopolio è un male in sè, visto che citi l'esempio della grande distribuzione, che in realtà ha reso disponibile determinati prodotti primari a una larga fetta di consumatori ad un costo minore, "alleviando" la sofferenza delle fasce di reddito più basse.

Citazione:
Ti ricordo che il presupposto fondamentale per un mercato di
libera concorrenza è il gran numero di venditori che è possibile solo
se non esistono barriere all'entrata date, ad esempio, da grandi
investimenti per avviare l'attività o da know how tecnologico
esclusivo. Solo questo presupposto fa sì che non esista un potere di
mercato che si riflette sul livello dei prezzi e che viene scontato dal
cittadino.


Come se dovesse esistere un livello di concorrenza predeterminato per ogni tipo di mercato... La concorrenza, se è libera, si sviluppa nei modi più consoni al tipo di mercato, cioè esistono delle barriere all'entrata naturali (quali l'esigenza di sviluppare economie di scala molto grandi per abbassare i prezzi e raggiungere il livello di massa critica che inizia ad essere profittevole) e artificiali (leggi stato e imposizione di monopoli legali, burocratizzazione, competizione con prodotti sostitutivi sovvenzionati,tasse), per cui è del tutto naturale che non si possono mettere a fare tutti i petrolieri (per esempio) per fare più concorrenza, mentre altri mercati non hanno questo tipo di barriere.

Citazione:
Ragazzi, stiamo parlando di Istituzioni di Economia Politica I, non di
fisica quantistica...

questo è uno dei problemi

NoxVodz
Inviato: 11/4/2008 18:34  Aggiornato: 11/4/2008 18:34
So tutto
Iscritto: 25/5/2007
Da:
Inviati: 3
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Ritiro immediato di tutte le nostre truppe da tutte le zone di guerra.
2) Smantillimento degli inceneritori a favore di centri di riciclaggio con la raccolta differenziata "porta a porta". legno diventa truciolato.....vetro torna vetro.....plastica torna plastica....umido diventa concime. Un business che nessuno ha compreso.
3) Eliminazione dei comuni e delle province, in modo da spendere meno nella politica (compreso anche diminuzione di autoblu e voli), e approvazione al federalismo! (più che mai necessario in Italia, visto le differenze Nord-Sud)
4)Investimenti maggiori e maggior protezione su turismo e prodotti tipici, cose che nel passato hanno reso l'Italia il BelPaese.
5)Installazione di pannelli fotovoltaici di ultima generazione su tutti i nuovi condomini, e sui vecchi. Con investimento sulle fonti rinnovabili quali sole e vento. Escludo l'acqua essendo la nostra fonte di vita, non va sprecata.

Nell'elenco ci andrebbero altri 100 punti....ma questi sono quelli che reputo più importanti!

Paxtibi
Inviato: 11/4/2008 19:03  Aggiornato: 11/4/2008 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Per un "mondo migliore"
Figa per tutti!!!

Colgado
Inviato: 11/4/2008 19:43  Aggiornato: 11/4/2008 19:43
So tutto
Iscritto: 11/4/2008
Da:
Inviati: 2
 Re: Per un "mondo migliore"
Hola desde España.Sigo la politica italiana y de verdad no entiendo como los italianos puedan permitir todo esto!Aqui justo esta mañana un diario por radio comento una noticia sobre Berlusconi tachandolo de monstruo de la naturaleza.Si fuera un italiano me sentiria muy mal saber que Europa se rie de mi politica e de mi pais.Porque los italianos no se despiertan?Quiza para ustedes es una situacion de comodo?Es comodo poder seguir llorando?Me encanta Italia y tengo muchos amigos Italianos.Un abrazo a todos

clausneghe
Inviato: 11/4/2008 19:55  Aggiornato: 11/4/2008 20:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Per un "mondo migliore"
Quì salta fuori di tutto e di più

Ne avrei 500 da dire,ma usando l'arida sintesi riduco a 5

1) Ritiro di tutti i militari all'estero,uscita dalla Nato,sfratto alle basi Usa.
2) Ridimensionare i corpi armati dello stato,alcuni scioglierli, con offerta di lavoro alternativo nel campo del recupero ambientale.
3) abolizione della legge 30 e abolizione delle agenzie interinali.
4) sfoltimento radicale della burocrazia sia di stato che di ente.
5) abolizione del proibizionismo.Lo stato non può intervenire sulle scelte etico-moral-salutiste dei cittadini.

Olà,amigo Espaniolo

Mi NON voterò,puede star certo

Berlusconi el me stà sulle pelotàs ,ma no l'è lo unico,por el diablo!
Ze uno peso dell'otro... politicantes cabrones
Hasta!

Mande
Inviato: 11/4/2008 19:58  Aggiornato: 11/4/2008 19:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Per un "mondo migliore"
1)Riforma democratica.
Abolizione della rappresentanza (parlamentari e consigli comunali, regionali)
Ogni cittadino può proporre una legge.
Ogni legge deve essere ratificata da almeno il 50% degli aventi diritto.
2)Riforma monetaria.
La moneta ritorni ad essere un mezzo per favorire gli scambi al posto di un mezzo per trasferire ricchezza. Tutto ciò in base ad una decisione presa come da punto 1.
3)Riforma energetica.
Disincentivi progressivi alle energie non rinnovabili che vadano spesi a favore delle vere rinnovabili. Accordi bilaterali con paesi africani (soprattutto sahariani) per lo “sfruttamento” dei deserti a fini energetici-solari.
4)Riforma dell'informazione.
Copertura nazionale della rete internet con conseguente eliminazione del digital-divide. Ripristino della libertà di informazione garantita per legge.
5)Riforma della giustizia.
Le indagini possono rimanere lente ma i processi devono essere veloci. Rinvio a processo solo dopo che gli inquirenti hanno acquisito prove materiali del reato contestato. Certezza della pena. Giuria popolare di propri “pari” nel caso di reati gravi.

Lestaat
Inviato: 11/4/2008 19:58  Aggiornato: 11/4/2008 19:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Per un "mondo migliore"
Scusate l'OT ma mi sembra importante

«Occorre un’inchiesta ufficiale» sui fatti dell’11 settembre 2001, per appurare la parte che vi hanno avuto i «neoconservatori»: a dirlo non è un complottista marginale, ma un relatore dell’ONU per i diritti umani, nonchè un giurista di fama internazional (1). Si tratta del professor Richard Falk, docente emerito a Princeton e, dal 28 marzo, eletto all’unanimità relatore speciale dell’ONU per i diritti umani nei Territori occupati.

da EFFEDIEFFE

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Pyter
Inviato: 11/4/2008 20:05  Aggiornato: 11/4/2008 20:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Per un "mondo migliore"
Paxtibi:
Figa per tutti!!!

Ovviamente PRIMA delle elezioni.

Perchè dopo le elezioni.....

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Robym
Inviato: 11/4/2008 20:24  Aggiornato: 11/4/2008 20:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Sardigna
Inviati: 237
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Figa per tutti!!!


giusto!

chiù pilu pè tutti!!

Quando l'Allevi è pronto inizia a suonare.
rumenta
Inviato: 11/4/2008 20:39  Aggiornato: 11/4/2008 20:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Per un "mondo migliore"
BigLie:

Noooooooooo, e perchè mai dovrei accusarti di razzismo?

come volevasi dimostrare, quando il dito indica la luna.....

continua pure con le tue storielle politicamente corrette, restano i fatti a smentirti



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
rumenta
Inviato: 11/4/2008 20:42  Aggiornato: 11/4/2008 20:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Per un "mondo migliore"
BigLie:

Ragazzi, stiamo parlando di Istituzioni di Economia Politica I, non di
fisica quantistica...


ho idea che ti toccherà ridare l'esame..........



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
rumenta
Inviato: 11/4/2008 20:45  Aggiornato: 11/4/2008 20:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Per un "mondo migliore"
Pyter:

Paxtibi:
Figa per tutti!!!

Ovviamente PRIMA delle elezioni.

Perchè dopo le elezioni.....


vasellina???



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
Redazione
Inviato: 11/4/2008 21:02  Aggiornato: 11/4/2008 21:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per un "mondo migliore"
Que seas bienvenido, Colgado, y más bienvenido aùn es tu mensaje.

Yo también vivo fuera de Italia y veo lo mismo que ves tú, y que probablemente desde adentro no se puede ver.

Siguen votando, y siguen llorando. Pero qué le vas a decir?

Como acabaste aquí en este portal?

Massimo

cnj
Inviato: 11/4/2008 21:02  Aggiornato: 11/4/2008 21:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Per un "mondo migliore"
. una scuola migliore
. una sanità migliore
. una macchina amministrativa e giudiziaria migliore
. un'unica camera e meno leggi
. la chiusura di tutte le borse e della Consob (sostituiti da qualcosina di più serio che sia lo specchio di un'economia sana)

E per finire... un esame mentale su più livelli per chi andrà a ricoprire cariche politiche

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
florizel
Inviato: 11/4/2008 21:22  Aggiornato: 11/4/2008 21:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Per un "mondo migliore"

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
starchild
Inviato: 11/4/2008 21:37  Aggiornato: 11/4/2008 21:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: Per un "mondo migliore"
Qui ci sarebbe da parlare per anni, ma volendo fare sintesi:

1) La Politica, tutta, deve essere un compito di dedica al popolo e alle sue esigenze legittime ( oggi è Tutt'altro). Riforma radicale.

2) La Giustizia dev'essere Eguale per Tutti, Rapida ed Esemplare e deve saper riconoscere anche i suoi errori.

3) Lo Stato è (dev'essere) dei cittadini e non il Contrario.

4) La Moneta appartiene alla gente e così il suo valore. Le banche NON posseggono nulla, non battono moneta e non possono creare denaro virtuale. Devono solo amministrare i risparmi della gente, Onestamente.
La banca appartiene allo Stato che appartiene al cittadino, ergo... altrimenti chiude.

5) Tutto il resto (Sanità, Scuola, Lavoro, Comunicazioni etc.) dev'essere sotto il controllo dei cittadini, compresa la Politica che il governo attua. E per quella Estera: VIA Tutto quello che ci è stato imposto dalla fine della IIa Guerra Mondiale (comprese le Basi USA, la servitù militare e Tutti i segreti conseguenti). Il paese non si presterà PIU' a combattere guerre (finte o cosiddette Umanitarie) per nessuno, USA in primis.
Rispetto massimo per la Costituzione.

Amen!! This is only a dream my chum, but i wanna dream.

DarkMind
Inviato: 11/4/2008 21:41  Aggiornato: 11/4/2008 21:41
So tutto
Iscritto: 31/12/2007
Da:
Inviati: 2
 Re: Per un "mondo migliore"
1)band larga internet su tutto il territorio nazionale e e reale pluralismo informativo..da cui l'allontanamento dei partiti dalla RAI e rete4 sul satellite con al suo posto europa7
2)salario minimo x ogni tipo di contratto lavorativo a 1200euro
3)defiscalizzazione di imprese piccolo-medie e lavoratori,risorse recuperate dal ritiro dell'esercito da tutte le missioni militari internazionali e costi della politica rappresentativa e altro annesso!
4)cancellazione di progetti TAV e grandi opere,miglioramento dell'esistente senza stravolgere ambiente e vita di intere popollazioni
5)risoluzione del problema rifiuti senza inceneritori e amenita' simili,ma con differenziata e tMB

i primi ke mi saltano in mente....

per non parlare di scie chimiche,signoraggio,dittatura del PIL ecceteraaaaaa

Iskandar
Inviato: 11/4/2008 22:38  Aggiornato: 11/4/2008 22:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2006
Da: pistoia
Inviati: 104
 Re: Per un "mondo migliore"
1) ritiro di tutto il personale militare esterno ai confini nazionali
2) annullamento del contratto per l'acquisto degli f-35
3) annullamento del progetto per l'aeroporto dal molin e drastica riduzione del personale militare straniero entro i confini nazionali
4) de-nbczzazione, con l'allontanamento di qualsiasi arma nbc, italiana o meno, dal territorio nazionale, ufficiale o ufficiosa
5) annullamento di qualsiasi progetto di incenerimento rifiuti per mezzo di grandi impianti. costruzione di piccoli impianti diffusi di separazione rifiuti, gassificazione dei rifiuti organici e depolimerizzazione di quelli plastici

Cri78
Inviato: 11/4/2008 22:51  Aggiornato: 11/4/2008 22:53
So tutto
Iscritto: 9/4/2008
Da: Milano
Inviati: 9
 Re: Per un "mondo migliore"
Solo 5??
1."Svuotare completamente" il parlamento dai pregiudicati o di chiunque abbia problemi con la legge, soprattutto per collusione con la mafia.Da applicare anche al senato per i senatori "collusi" a vita(sogno irrealizzabile in Italia).

2.Intraprendere una seria campagna di monitoraggio del rispetto dell'ambiente, sulla base dei trattati del protocollo di Kyoto, diminuire le emissioni di CO2 a 360°: dagli impianti sanitari alle aziende, fino alle auto(non parlo certo di ecopass!!)incentivando la ricerca e lo sviuppo di auto realmente ecologiche.Penalizzare fortemente il trasporto di merci su gomma.

3.Fare chiarezza sulla situazione scie-chimiche(utopia), impedendo ai tankers NATO di svolazzare liberamente sui nostri cieli.

4.Ritiro immediato di TUTTE le truppe militari italiane impegnate in "missioni" all'estero.

5.Ultimo ma non per importanza:CONFLITTO D'INTERESSI.

Ciao
Cri

Pausania
Inviato: 11/4/2008 23:13  Aggiornato: 11/4/2008 23:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Per un "mondo migliore"
Ok, tenetevi

1) Abolizione immediata della fiscalità generale: ognuno/ogni famiglia paga volontariamente solo per i servizi che desidera: sanità, istruzione, televisione ecc. e quindi abolizione delle trattenute obbligatorie ai lavoratori dipendenti.

2) Abolizione immediata di tutti i balzelli, le imposte e le tasse mascherate, come Iva, Ici ecc.

3) Abolizione immediata dell'esercito in favore di una milizia a reclutamento territoriale sul modello svizzero.

4) Introduzione immediata di un equivalente del secondo emendamento della Costituzione americana.

5) Mi basta così, non sono mica avido.


Se qualcuno fa questo, giuro che potrei anche pensare di tornare in Italia

HAVEADREAM
Inviato: 11/4/2008 23:32  Aggiornato: 11/4/2008 23:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Per un "mondo migliore"
Buonasera a tutti.

Non ho 5 desideri in particolare, ma un unico sogno: quello di vedere realizzate tutte le richieste elencate finora dagli altri iscritti.
Credo che bastino e avanzino per cambiare le cose in questo Paese.
Anche perchè io non conosco altre soluzioni oltre quelle menzionate, e forse farei prima a credere e sperare in chi ne ha.

Buonanotte.

redna
Inviato: 11/4/2008 23:45  Aggiornato: 11/4/2008 23:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Per un "mondo migliore"
I cinque desideri ( e nemmeno in ordine...):

1-abolizione delle basi USA in italia
che prendono il territorio degli italiani e non servono a loro.Anzi.
2-abolizione dello stato di s.marino (fa troppo il furbo...è ora che cambi aria)
3-abolizione dello stato del vaticano (intrallazza negli affari dello stato,ci costa troppo....)
4-abolizione delle leggi vergogna (se qualcuno ha il coraggio...)
5-abolizione della raccolta differenziata (che rompe solo...e non serve a nulla...ovvero serve per tirar su soldi per gli enti locali).

Se non vedete più i miei post, potrebbe essere che.....
Preventivamente,saluto.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
lx_alfo_xl
Inviato: 12/4/2008 0:12  Aggiornato: 12/4/2008 0:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/9/2006
Da:
Inviati: 93
 Re: Per un "mondo migliore"
Scusate per l'OT, ma questa è proprio grave! Brogli all'estero sulle bianche,
E' Marcello Dell'Utri il parlamentare coinvolto nell'inchiesta sull'intervento della 'ndrangheta sul voto degli italiani all'estero

Serpico
Inviato: 12/4/2008 0:16  Aggiornato: 12/4/2008 0:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Per un "mondo migliore"
Scusate per l'OT.........

cercate di essere un po più maturi nelle risposte......
sembrate bambini che litigano per un giocattolo.

un saluto

FraDiavolo
Inviato: 12/4/2008 3:08  Aggiornato: 12/4/2008 3:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2005
Da: Principato Citeriore
Inviati: 32
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Inizio della raccolta differenziata porta a porta in tutto il paese. CAMPANIA PULITA!

2) Mettere fine alla plurisecolare emigrazione meridionale. Il che sarà possibile solo mettendo in condizione i giovani meridionali di poter investire nella propria terra. E quindi lotta senza quartiere ai politicanti e alla mafia, cioè una loro creatura-

3) Parlare in occasione del 150 anniversario della fondazione dello stato italiano anche di coloro che il "risorgimento" lo subirono, il che è necessario per ridare dignità agli abitanti del sette volte secolare Regno delle Due Sicilie.

4) Abolizione del canone rai. Eliminare alcune tasse "leggermente vetuste" sulla benzia, Etiopia 1936, terremoti in Friuli e Irpinia etc etc

5) Eliminazione o almeno riduzione di tutti i privilegi della casta.

"Non vi lasceranno nemmeno gli occhi per piangere!"
Francesco di Borbone
Andreas
Inviato: 12/4/2008 7:35  Aggiornato: 12/4/2008 7:35
So tutto
Iscritto: 29/7/2006
Da: Caserta
Inviati: 8
 Re: Per un "mondo migliore"
Sono d'accordissimo con FraDiavolo.........anche se di questioni urgenti e prioritarie da farsi soprattutto ....per cercare di ridare un po di dignità ed anche altre cose agli abitanti dell'antico glorioso Regno di Napoli e delle Due Sicilie.." che hanno troppo subito per secoli i molteplici torti, ruberie e massacri ..(sappiamo benissimo tutti da chi furono fatti questi torti...), ci vogliono ben più di 5 punti.....senza fare alcuna polemica o razzismo di ogni sorta (certo che ovunque esistono gli onesti ed i disonesti), , però il vizio di quei tanti signorotti, il vizio di quei tanti pagliaccetti assurti a posti di comando nelle Alte Sfere, il vizio ripeto di tutti quelli di nascondere per secoli le Verità Storiche, soprattutto a noi del Sud, anzi il viszio di volerci anche imporre con la forza e l'inganno le loro celebrazioni, deve finire, deve finire, deve finire!.

Di problemi urgenti per la nostra italietta ce ne sono tantissimi. La prima cosa che farei è quella di mettere delle regole precise per tutti: tutti quelli che hanno fatto promesse non mantenute, tutti quelli che hanno sbagliato, tutti quelli responsabili dello stato attuale delle cose devono pagare e molto anche e soprattutto andare via e non parlare e non governare mai più. Leggi severissime, regole precise e poi, poi, e poi .....
ripeto, senza alcuna polemica o razzismo, ci mancherebbe altro......

Riflessioni - ieri, oggi, domani...
http://caricam.altervista.org/
Sertes
Inviato: 12/4/2008 8:45  Aggiornato: 12/4/2008 8:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Per un "mondo migliore"
1) Introduzione della democrazia: voto diretto del cittadino 3 volte a settimana tramite sms o terminale internet o seggio permanente posto in ogni comune, e conseguente visibilità dei voti di ciascuno, per qualsiasi votazione

2) Pubblica amministrazione: Aumento del 50% degli stipendi di tutti i dipendenti pubblici compresi i politici e conseguente introduzione della pena di morte per reati di corruzione e abuso di potere, reati che non andranno in prescrizione

3) Informazione: Abolizione del privilegio di segretezza, nello specifico abolizione delle c.d. norme sulla privacy, abolizione del segreto bancario, abolizione del segreto di stato sulle stragi, abolizione del tetto massimo al numero di frequenze televisive nazionali

4) Stato: Statalizzazione delle società che si occupano della gestione e della distribuzione di acqua, energia elettrica, benzina

5) Difesa: Proporre l'espulsione degli Stati Uniti d'America dalla Nato

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Robym
Inviato: 12/4/2008 8:53  Aggiornato: 12/4/2008 8:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Sardigna
Inviati: 237
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
cercate di essere un po più maturi nelle risposte......
sembrate bambini che litigano per un giocattolo.


perchè questa frase mi fa pensare alla campagna elettorale?

Quando l'Allevi è pronto inizia a suonare.
vernavideo
Inviato: 12/4/2008 9:45  Aggiornato: 12/4/2008 9:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Per un "mondo migliore"
Ciao Pausania,
Citazione:
Se qualcuno fa questo, giuro che potrei anche pensare di tornare in Italia


Perche'?, in germania hai tutte queste cose?

Vedo che ora sei a francoforte, non poi cosi' distante dal lux......
che dici ce la facciamo a vederci? magari possiamo combinare un miniraduno coinvolgendo anche bandit....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
clausneghe
Inviato: 12/4/2008 10:21  Aggiornato: 12/4/2008 10:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Per un "mondo migliore"
Compagni.. amici ...rivali Utenti

Sono sbalordito da come con estrema facilità e spontaneità stia uscendo da questo 3D la fotografia concettuale del "nocciolo duro" che seminato per bene in un terreno bonificato,germoglierà come Costituente per divenire albero della nuova Libertà

Di nuovo i 5 punti,ma stavolta ridotti a unica parola per punto

1) LIBERTA'
2) PACE
3) GIUSTIZIA
4) SALUTE
5) FELICITA'

Due in più che per la Rivoluzione Francese...ma sono passati secoli e siamo andati avanti un pochino e ora ne pretendiamo due in più

E anche il titolo RIVOLUZIONE lo cambiamo in RI-EVOLUZIONE

Cominciamo da domani,con lo snobbare le loro fetide Urne

zaq
Inviato: 12/4/2008 10:25  Aggiornato: 12/4/2008 10:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/10/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: Per un "mondo migliore"
Che sia imposto per legge che il Bilancio dello Stato deve necessariamente chiudersi in pareggio.

Parametrare lo stipendio dei manager a quello dei dipendenti dell’azienda.
Un manager non può guadagnare più di 10 volte lo stipendio del dipendente meno pagato dell’azienda.
Subitaneamente aumenterebbero gli stipendi dei dipendenti.

Abolizione della detraibilità per le automobili aziendali.
Se le aziende vogliono premiare i loro dipendenti tirino fuori i soldi.
Poi il dipendente coi soldi fa quello che vuole, anche prendere l’autobus o la bicicletta.

Abolizione di tutte le associazioni di categoria. Se si definiscono “liberi” professionisti, non si capisce perché debbano essere associati in qualcosa. Se volevano “associarsi” potevano fare i dipendenti.

Esportazione forzata di 5,8 milioni di campani e simultanea importazione di 5,8 milioni di tedeschi (bavaresi possibilmente), da ubicare nei medesimi luoghi. La Campania diventerebbe un gioiellino di efficienza.
E' un poco staliniana come cosa, pero' funzionerebbe

PS: ne caso il prossimo Presidente del Consiglio fosse berlusconi, vorrei sapere anche la parte mancante dell’elenco degli iscritti alla P2.
Non servirebbero leggi o decreti perché dovrebbe conoscerla a memoria, visto che erano compari suoi.

Republic
Inviato: 12/4/2008 10:34  Aggiornato: 12/4/2008 10:34
So tutto
Iscritto: 19/5/2007
Da: Repubblica Corrotta Italiana
Inviati: 7
 Re: Per un "mondo migliore"
1 Creazione del Culto della Dea Democrazia e della Giusta Legge Scritta. Giuramento di Sottomissione e Devozione alla Legge Scritta da parte dei membri dell'Assemblea dei Cittadini, e di tutti i Servitori Speciali ed Ordinari dello Stato. Nei casi più gravi applicazione della condanna all'esilio e carcere immediato per i Traditori dello Stato .Il primo giorno di ogni settimana celebrazione della Cerimonia in onore alla Democrazia, celebrata dal Presidente dell'Assemblea dei Cittadini. I membri dell'Assemblea renderanno omaggio alla Dea relazionando sulle questioni nazionali affrontate nella settimana. Obbligo di verifica della documentazione e della Legalità da parte del Servizio di Sicurezza Nazionale, anche su segnalazione diretta dei Cittadini.
2 Riabilitazione della Verità e della Memoria storica, abolizione del Segreto di Stato e ferrea politica di non belligeranza
3 Garanzia all'evoluzione della specie e nelle tecnologie
4 Accesso per tutti ai beni primari e ai servizi sanitari e assistenziali,
5 Abolizione della schiavitù monetaria.


Cinque anni sono anche troppi per pianificare un mondo migliore....se solo si iniziasse da una qualsiasi stupidaggine!!!!

Banditi con aerei e con mori/ banditi con anelli e duchesse/ banditi con neri frati benedicenti/ venivano dal cielo a uccidere bambini/ e per le strade il sangue dei bambini/ scorreva lento, come sangue di bambini ...
--Pablo Neruda--
florizel
Inviato: 12/4/2008 10:40  Aggiornato: 12/4/2008 10:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Per un "mondo migliore"
Claus
Citazione:
Cominciamo da domani,con lo snobbare le loro fetide Urne

Ricordo a quanti cercano di demolire eventuali posizioni pro-astensione, che anche solo dedicarsi ai propri affetti, senza il pallino del "dovere civico", è già un primo passo per sottrarsi all'invasività di una "democrazia" bugiarda e subdola.

Buon fine settimana a tutti.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
peonia
Inviato: 12/4/2008 11:37  Aggiornato: 12/4/2008 11:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Per un "mondo migliore"
UTOPIE ....
Vorrei fosse sventata la truffa del signoraggio
Vorrei fosse previsto un reddito di cittadinanza
Vorrei fosse possibile affittare una casa senza doverla dividere in 4 persone per ammortizzare i costi..
Vorrei vedere un Governo giovane e sparire le solite facce da culo
Vorrei che ci fosse lavoro per tutti e soprattutto per i giovani
Vorrei che fosse affrontato il CONFLITTO DI INTERESSI ...
Vorrei vedere l'Italia tornare ad essere un Paese onesto, dove chiunque produce alimenti, lo faccia in modo etico
Vorrei che chi Governa sia in grado di farlo e abbia un'ETICA
Vorrei una televisione che INFORMA e non DISINFORMA
Vorrei Internet gratis per tutti
Vorrei fosse alzate le pensioni minime ad un livello decente di sopravvivenza
Vorrei che finisse ogni guerra e ritirassimo tutti i nostri figli dai vari fronti..
Vorrei un mondo migliore e che tutto ciò non fosse solo UTOPIA
Vorrei finalmente la VERITA'!!! su tutto

Questi sono i miei sogni, non in ordine di importanza ma come mi sono venuti in mente, ma credo rimarranno solo sogni...
Però qualcuno dice che per creare la Realtà bisogna avere un SOGNO!!!
IN BOCCA ALLUPO A TUTTI
Marina

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pausania
Inviato: 12/4/2008 13:23  Aggiornato: 12/4/2008 13:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Per un "mondo migliore"
Vernavideo Citazione:
Perche'?, in germania hai tutte queste cose?

No però qui si riesce ad avere uno stipendio decente, posso permettermi di vivere da solo senza elemosinare la paghetta ai miei genitori e se cado dalla bici so di non morire dissanguato nella sala d'attesa del pronto soccorso mentre tutti i medici sono impegnati a grattarsi al bar, e questo - siccome sono una persona ragionevole - mi fa sorvolare sul desiderio di girare armato.

Citazione:
che dici ce la facciamo a vederci? magari possiamo combinare un miniraduno coinvolgendo anche bandit....

Certo, così mi tocca passare la serata a dividervi

gio911
Inviato: 12/4/2008 14:06  Aggiornato: 12/4/2008 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2006
Da: Gela
Inviati: 131
 Re: Per un "mondo migliore"
mi associo ai desideri di Massimo e in più propongo i miei:

1 - un lavoro sicuro per ki si diploma o si laurea

2 - abolizione del canone RAI

3- abolizione delle tasse/accise sulla benzina

4- sviluppo delle energie rinnovabili e raccolta differenziata dei rifiuti

5- abolizione della tassa sull'acqua

Teba
Inviato: 12/4/2008 16:43  Aggiornato: 12/4/2008 16:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Per un "mondo migliore"
1- Sovranità monetaria allo stato. Revisione regolamenti della riserva frazionaria bancaria, reflusso bancario e signoraggio creditizio.

2- Stesura di una nuova legge elettorale.

3- Richiamo delle truppe italiane dalle zone di conflitto.

4- Abolizione di tutti i privilegi della classe politica.

5- Incremento di fondi per la ricerca scientifica.


questo è quello che mi è venuto in mente così, senza pensarci tanto..ma... la lista sarebbe lunga lunga lunga....

nike
Inviato: 12/4/2008 17:00  Aggiornato: 12/4/2008 17:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
No però qui si riesce ad avere uno stipendio decente, posso permettermi di vivere da solo senza elemosinare la paghetta ai miei genitori e se cado dalla bici so di non morire dissanguato nella sala d'attesa del pronto soccorso mentre tutti i medici sono impegnati a grattarsi al bar, e questo - siccome sono una persona ragionevole - mi fa sorvolare sul desiderio di girare armato.

Perchè non dici cosa costa la vita qui se veramente ci abiti, buffone. Vedo che dell'Italia hai ricordi da documentari in bianco e nero cosa sei di terza generazione migrante?

Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
Pausania
Inviato: 12/4/2008 18:23  Aggiornato: 12/4/2008 18:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Perchè non dici cosa costa la vita qui se veramente ci abiti, buffone.

Ohibò, pare che - come al solito - ci si senta sempre autorizzati all'offesa personale verso qualcuno, anzichennò.


Citazione:
Vedo che dell'Italia hai ricordi da documentari in bianco e nero cosa sei di terza generazione migrante?

Forse sì forse no, ma almeno io ho ancora chiara la nozione di "sintassi" e "punteggiatura".

Ricordate: l'unico migrante buono è il migrante straccione che muore sul ciglio della strada oppure quello rinchiuso da qualche parte.

Gli altri sono cinesi.

Se sono italiani, invece, sono "di terza generazione", cioé nemmeno in grado di guardare la tv e prendere un aereo per tornare in Italia.

_gaia_
Inviato: 12/4/2008 18:26  Aggiornato: 12/4/2008 18:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Perchè non dici cosa costa la vita qui se veramente ci abiti, buffone. Vedo che dell'Italia hai ricordi da documentari in bianco e nero cosa sei di terza generazione migrante?

Scusa ma, visto che elargisci inviti a "darsi una calmata", perché non segui tu per prima il tuo saggio consiglio? O per te è normale dare del buffone a una persona che peraltro non conosci, che ha solo espresso una situazione senza insultare nessuno? Se vogliamo discutere e confrontarci, bene, se vogliamo solo insultarci forse è più profittevole pensare a una carriera in politica.. Chiusa la parentesi OT, scusate.

Per quel che vedo attorno a me, non posso che dare ragione a Pausania. Da me se non si ha uno stipendio alto non si riesce a vivere da soli. Ma forse sono io che vivo in un posto di piagnoni, deve sicuramente avere ragione quel sant'uomo di Padoa Schioppa.

Massimo,
trovo molto difficile partecipare al tuo invito: ogni volta che penso a 5 punti che vorrei fossero realizzati per migliorare le cose, mi scappa l'occhio su quella frase a inizio articolo e vengo presa da scossoni inconsulti che mi impediscono di digitare..
Non riesco a conciliare le due frasi < Per un mondo migliore > e < cose che vorrebbe vedere realizzate dai nostri governanti >.
E' una contraddizione in termini, capisci?
Non posso che quotare Pike:
Citazione:
Di governanti non abbiamo bisogno, le cose andrebbero molto meglio senza di loro

Questa è un'altra verità da "voce del sito", per quanto mi riguarda.
Se vogliamo che qualcosa di buono si realizzi, cominciamo noi. Sperare che i politici lo facciano è più utopico della più "utopica" anarchia.


EDIT: vedo solo ora che ha risposto Pausania prima di me.

Kubernes
Inviato: 12/4/2008 19:40  Aggiornato: 12/4/2008 19:40
So tutto
Iscritto: 3/6/2007
Da:
Inviati: 2
 Re: Per un "mondo migliore"
5 sono poche, ma si possono riassumere:

1) Modifica della gestione delle cariche politiche alla camera e al senato
Cariche mono-mandato o bi-mandato, basta delinquenti alla camera e mummie cocainomani al senato

2) Riforma TOTALE dell'infrastruttura dell' istruzione pubblica, non credo si potrà andare
avanti con diplomati e laureati con un livello di apertura mentale di una cozza

3) Controllo coercitivo della manipolazione della moneta pubblica e, anche se MOLTO difficile, riappropriazione
sul controllo del debito pubblico dovuto alla stampa di moneta (Sovranità monetaria)

4) Modifica della modalità del voto elettorale, per testa, non per gruppo

5) Reintroduzione di pene corporali/lavori forzati, pena di morte per soggetti non recuperabili, i finti buonismi sono dell'epoca passata

florizel
Inviato: 12/4/2008 20:40  Aggiornato: 12/4/2008 20:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Perchè non dici cosa costa la vita qui se veramente ci abiti, buffone.


Nike, è la seconda volta in un solo giorno che lanci epiteti del tutto gratuiti, e per di più a due utenti che su questo sito si comportano da gran signori.
La cosa comincia a preoccupare, come preoccupa il fatto di non riuscire a capire le difficoltà REALI di chi tenta di vivere autonomamente, non grazie alle risorse economiche o agli assegni in bianco di mamma e papà (per chi può usufruire degli aiuti familiari, ovviamente).

Io vivo in Italia. Tu sai COSA COSTA la vita, qui?
Insomma, negare tali difficoltà significa o che si è del tutto ciechi, o che si vive in condizioni tali da potersi permettere di mettere la testa nella sabbia, anche mentre si disquisisce molto intellettualmente delle tanto penose "tematiche sociali".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
carloooooo
Inviato: 12/4/2008 20:54  Aggiornato: 12/4/2008 20:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Figa per tutti!!!


Lo vedi che anche gli integerrimi prima o poi diventano fautori della redistribuzione socialista quando, in una situazione di reale bisogno, c'è da ricevere anziché dare?



Carlo

Pausania
Inviato: 12/4/2008 21:02  Aggiornato: 12/4/2008 21:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Per un "mondo migliore"
Citazione:
Controllo coercitivo della manipolazione della moneta pubblica e, anche se MOLTO difficile, riappropriazione
sul controllo del debito pubblico dovuto alla stampa di moneta (Sovranità monetaria)

... e subito dopo...

Citazione:
Reintroduzione di pene corporali/lavori forzati, pena di morte per soggetti non recuperabili, i finti buonismi sono dell'epoca passata

Noto con amarezza, mista a disperazione, che le curiose idee dei "signoraggisti" accompagnano il concetto di "sovranità monetaria" all'introduzione di pene, torture e lavori forzati come nemmeno ai tempi di Semiramide...

Sentivamo la mancanza di uno Stato che manipola i nostri soldi mentre organizza campi di concentramento.

Alleluja!

Paxtibi
Inviato: 12/4/2008 21:49  Aggiornato: 12/4/2008 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Per un "mondo migliore"
Lo vedi che anche gli integerrimi prima o poi diventano fautori della redistribuzione socialista quando, in una situazione di reale bisogno, c'è da ricevere anziché dare?

Lo confesso, ho provato un brivido di inebriante piacere nel calarmi anch'io, per una volta, nei panni del benefattore dell'umanità.

Come sostiene l'inviato da Laputa, esclamare «ho un piano!» è bellissimo!


E mi raccomando: perché scegliere il male minore?

VOTATE CHTULHU!

Almeno lui ammette di essere cattivo!

santjago
Inviato: 13/4/2008 0:33  Aggiornato: 13/4/2008 0:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Per un "mondo migliore"
ciao a tutti...

[acaro alcaloide] -= siam tre piccoli porcellin - (comunicato politico pre-elettorale) =-

http://acaroalcaloide.biz/mostra_news.php?id_news=0000004157

a-cari saluti

biz

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
cct
Inviato: 13/4/2008 0:47  Aggiornato: 13/4/2008 0:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Lago Maggiore near Swiss
Inviati: 480
 Re: Per un "mondo migliore"
Pultroppo... nonostante sia contrario a quello che scrivo .... per il bene dell'Italia.....

1. Regime dittatoriale serio ,non come quello attuale
2. Regime dittatoriale serio ,non come quello attuale
3. Regime dittatoriale serio ,non come quello attuale
4. Regime dittatoriale serio ,non come quello attuale
5. Regime dittatoriale serio ,non come quello attuale

Entro un anno ...... o affondamento del paese .... e siccome so' che non si avverera' io me ne vado da questo paese ....

"chentu concasa, dughentos corros"
fiammifero
Inviato: 13/4/2008 1:48  Aggiornato: 13/4/2008 1:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Per un "mondo migliore"
Riassumendo,volete che venga rispettata alla lettera la Costituzione Italiana levando gli art.67 e 68 !
Eddai...basta poco checcevò

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Santaruina
Inviato: 13/4/2008 2:43  Aggiornato: 13/4/2008 2:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Per un "mondo migliore"
- abrogazione di ogni apparato statale
- abrogazione della schiavitù (nessun uomo deve obbedire contro il suo volere alle imposizioni di un altro uomo)
- formazione dell' Impero Sud Europeo (con invito ai balcanici, agli iberici e pure ai francesi, va) a cui partecipa chi lo desidera.
- Bergamo Alta capitale dell' Impero
- i primi due punti sono seri.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Piero79
Inviato: 13/4/2008 3:17  Aggiornato: 13/4/2008 3:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Per un "mondo migliore"
1. abolizione del segreto di stato

zaq
Inviato: 13/4/2008 11:13  Aggiornato: 13/4/2008 11:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/10/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: Per un "mondo migliore"

Linucs
Inviato: 13/4/2008 14:13  Aggiornato: 13/4/2008 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Per un "mondo migliore"
Solo un memo per Orwell: lo Zimbabwe si chiamava Rhodesia da Cecil Rhodes; ecco vai a vedere chi era Rhodes e capirai perchè lo Zimbabwe, che ti piace tanto citare anche se tu non metterai mai piede in Africa, troppo sporca per i tuoi piedini puliti, sta oggi nelle condizioni in cui sta.

Facci capire: Cecil Rhodes ha forse ordinato a Mugabe di stampare soldi in quella maniera?

===

Certo che tra abolizioni "del signoraggio" (con annessa stampa di denaro e "redditi di cittadinanza"), "lotte", "proibizioni" e "finanziamenti ecologici" viene solo da pensare che la soluzione più equa sia effettivamente crepare tutti come mosche, visti i concetti associati con il "cambiamento".

===

Ragazzi, stiamo parlando di Istituzioni di Economia Politica I, non di fisica quantistica...

Ciò presuppone che l'economia politica abbia una qualche connessione con la realtà.

Quale parte di "Economia Politica" fai finta di non capire? A questo punto passerei direttamente all'esame dell'Ingegneria Astrologica per una riforma seria delle infrastrutture.

===

Propongo umilmente le mie pacate riforme:

* Nazionalizzazione dell'emissione di moneta, delle banche (tutte), delle infrastrutture, dei mezzi di produzione, con creazione di un reddito di cittadinanza che si vada a sommare ad un salario minimo mensile di 5000 euro, a garanzia di una corretta diffusione della ricchezza, tutelata poi da una feroce lotta alla speculazione e dal controllo sui prezzi e sugli affitti che dovranno essere comunicati in tempo reale per via telematica ad un apposito organismo di controllo dello Stato; divieto di licenziare, obbligo di assumere dando precedenza a donne ed immigrati, purché non appartenenti all'unione europea. Donne ed immigrati che dovessero risultare disoccupati riceveranno un sussidio pari al doppio dello stipendio che avrebbero ricevuto altrimenti, per fornire una forte motivazione alla ricerca di un impiego. Sterilizzazione forzata alla nascita per i maschietti, da operarsi in cliniche pubbliche sotto il monopolio del governo.

* Serena contemplazione della morte lenta ed inevitabile della società.

* Rimozione dei morti per fame dalle strade.

* Fucilazione sommaria degli immigrati cinesi, unici sopravvissuti grazie alla loro spiccata conoscenza dei misteri dell'economia globale (ne sanno una più del diavolo, questi cinesi). E' probabile che nella confusione finisca fucilato anche qualche turista giapponese di passaggio: così imparano a fare concorrenza alla FIAT con le loro stupide automobili, bisogna difendere l'industria nazionale.

* Annessione dell'Italia ormai spopolata agli Emirati Arabi Uniti, con funzione di parcheggio a cielo aperto, secondo il seguente criterio logistico: 50% del territorio trasformato in foreste ecologiche, 25% adibito a Memoriale Permanente per l'Olocausto sotto il nome di "Oylandia", 24% parcheggio, 0.5% alloggi per gli operatori del parcheggio, 0.5% destinato alla creazione di "New Gaza", luogo adibito a far crepare i palestinesi un po' più in là, in modo che non diano fastidio mentre crepano. L'intera costa sarà adibita a superficie di attracco per i gommoni in arrivo.

E sarebbe già meglio della merda che ho letto sui quotidiani...

Pyter
Inviato: 13/4/2008 15:05  Aggiornato: 13/4/2008 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Per un "mondo migliore"
Piero79:
"1. abolizione del segreto di stato"

Zaq:
Sei stato accontentato.

Beh, allora ci provo anch'io, non si sa mai:
2. Abolizione del segreto vaticano e desecretazione dei documenti
dall'anno 0001 fino al 2000.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Colgado
Inviato: 13/4/2008 17:49  Aggiornato: 13/4/2008 17:49
So tutto
Iscritto: 11/4/2008
Da:
Inviati: 2
 Re: Per un "mondo migliore"
Tengo muchos amigos italianos y cuando me cuentan lo que pasa y sigue pasando en Italia no me lo puedo creer...Es como si una fuerza ajena haya ipnotizado una nacion entera.Aqui tambien la gente esta media tonta,pero no creo que podria llegar a tanto como en Italia.Odio los topicos y mas odio la gente que los toma como prejuicio.En mi pais decimos que los italianos siempre encuentran una manera para robar o timar lo demas.Como puede ser que una nacion como Italia esta perdiendo en el turismo con todo lo que puede ofrecer y en cambio un pais como el mio esta ganando en este sector cuando al fin Italia tiene muchisimo mas reguardo a tesoros naturales y artisticos?No puedo creer que esto sea debido solo al hecho que en España hay mucho mas bares y discotecas.No me lo explico.Adoro Italia y no quiero pensar que el problema de Italia sean los Italianos.Un saludo

Vuestra direccion la encontre entre varias paginas de informacion independiente que suelo visitar a menudo.

Otello
Inviato: 15/4/2008 20:57  Aggiornato: 15/4/2008 20:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/4/2008
Da: Perugia - Umbria -
Inviati: 69
 Re: Per un "mondo migliore"
Penso che la prima questione (quella più importante) sia quella di riformare il sistema e renderlo meritocraticamente competitivo!
Chiunque, ai piani alti delle nostre amministrazioni, si dimostri INCOMPETENTE, INEFFICIENTE, COLLUSO, deve essere cacciato e al suo posto si deve assumere persona COMPETENTE, EFFICIENTE E INCORUTTIBILE!
Cosi facendo, si possono eliminare (o almeno ridurre di molto) i gravi problemi che abbiamo nel Pianeta della Politica, in quello della Sanità e in quello della giustizia !
Personalmente penso che basterebbe questo per risolvere tante altre cose.
Faccio un esempio, se la Politica si facesse da parte, e non influisse più negli incarichi delle Baronie sanitarie e in quelle delle collusioni massoniche nel sistema della Giustizia … e rimanesse nei suoi ambiti, che sono soprattutto quelli di garantire un sistema sociale economico EFFICENTE all’intera cittadinanza, potremmo godere di migliori funzionalità in questi due importanti settori; e questo sarebbe di enorme slancio in tali settori, coinvolgendo beneficamente tutte le attività collaterali che sono molte.
Avere chirurghi professionalmente seri e capaci invece di apprendisti macellai, che durante un’operazione si raccontano le barzellette e poi scambiano il rene sin. del paziente con quello dx. deve essere IMPERATIVO.
E quindi, per ovviare a tali errori e capire di che cosa si discuta all’interno di una sala chirurgica, è bene avere tutta la registrazione audio-video di ogni intervento (la cosiddetta scatola nera) e poi dare tale registrazione al paziente, che torna a casa in convalescenza o ai suoi familiari se disgraziatamente non riesce a superare tale evento! Così da poter valutare CRITICAMENTE ogni attività non conforme …
Stessa cosa per il sistema della Giustizia-Ingiustizia, ove se è vero che “LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA” e le sentenze vengono emesse NEL NOME DEL POPOLO SOVRANO, non è possibile (nemmeno lontanamente possibile) che UN GIUDICE possa emettere una sentenza, CON LA QUALE CALPESTA (involontariamente?) BEN TRE ARTICOLI DEL CODICE CIVILE!
Un tale GIUDICE va radiato dall’albo, perché infanga la toga che porta, e tale sentenza (una volta rilevate le suddette INCONGRUITA’) va cancellata immediatamente dal Consiglio Superiore della Magistratura E NON PORTATA IN APPELLO, ove per poter ottenere la sua riforma, bisogna spendere parecchi soldi ancora e attendere altri cinque anni circa …
Del resto, oggi abbiamo un software “giuridico e legale” nel quale sono stati inseriti tutti i codici e tutte le sentenze da 30 più di anni a questa parte … e basta introdurre un tale quesito e troveremo tutti i riferimenti più adatti! all’uopo! In molte dispute legali, grazie a tale software, I GIUDICI non servono più!
Basta inserire gli estremi della disputa, e in pochi minuti avremo la sentenza VALIDA AL 100% senza se e senza ma!
Quindi per ottenere un paese più moderno, più efficiente e più apprezzato sia all’interno che all’estero (questa è la mia ricetta) dobbiamo BUTTAR FUORI TUTTI GLI IMBECILLI E I CORROTTI!

Cordialmente da Ermione

>


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA