Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 12898 + 3481
47 utente(i) online (31 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 1
Utenti anonimi: 46

crunch, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
crunch 17/4/2014 8:39
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
MrStewie 17/4/2014 8:12
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Timor 17/4/2014 7:57
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Fabrizio70 17/4/2014 5:53
Re: Commenti liberi
Nichiren 17/4/2014 4:04
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
lysmata 17/4/2014 1:38
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
DrHouse 17/4/2014 1:34
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sertes 16/4/2014 23:20
Re: Anche l'Apollo "faceva le bolle"
Steru 16/4/2014 23:18
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sertes 16/4/2014 23:17
Re: Anche l'Apollo "faceva le bolle"
Steru 16/4/2014 23:13
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Rickard 16/4/2014 23:11
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
Det.Conan 16/4/2014 22:59
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Decalagon 16/4/2014 22:52
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Steru 16/4/2014 22:47
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
crunch 16/4/2014 22:41
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
l1171 16/4/2014 22:41
Re: Anche l'Apollo "faceva le bolle"
totalrec 16/4/2014 22:35
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
pippovinci 16/4/2014 22:33
Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Steru 16/4/2014 22:33
 Recent Topics
finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
Euro o Lira: Riassunto discussione
Cosa state ascoltando?
L'angolo dei video
Ma il problema è veramente il "Mercato" ?
Movimento 5 stelle o no
Formazioni militari russe verso l'Ucraina?
L'angolo delle cose divertenti
L’alleanza sino-russa: una sfida alle ambizioni statunitensi in Eurasia
Durante le missioni apollo furono documentati incontri con vite aliene!
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Cronaca di un inciucio annunciato
Datagate e spionaggio industriale
MegagetPS: player / downloader freeware per siti di streaming
Vergognamoci per loro
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
La Nuova Cronologia di Anatolij Fomenko
l'angolo della salute
Golpe in Paraguay: organizzato con cura ed assistito da cecchini non identificati
Gli Stati Uniti mettono in campo nuove armi
L'incoerenza dell'effetto serra-riflettente
Scie Chimiche: Raccolta dati
Perché l’enorme balzo dei prezzi del petrolio? “Peak Oil” o speculazione di Wall Street?
Il Gulf Cooperation Council: Monarchie dei fantocci di Rockefeller/Rothschild
L'angolo delle immagini
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
Marte.. Questo sconosciuto !!!!
MILITARI ITALIANI E TORTURE!
La scomparsa del volo Malaysian 370
RESTIAMO UMANI

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Tullio Simoncini: Renaissance Man
Inviato da Redazione il 3/9/2008 9:20:00 (20411 letture)



Deriso, scacciato, offeso, calunniato, screditato e umiliato in casa propria, Tullio Simoncini ha dovuto attraversare l’oceano per ricevere il meritato applauso dopo 20 anni di lotta a favore di un’ idea tanto semplice quanto rivoluzionaria: il cancro è un fungo.

Ospite d’onore alla 36ma Annual Cancer Convention – una kermesse di 4 giorni sulle cure alternative per il cancro, conclusasi ieri a Los Angeles – Tullio Simoncini ha presentato una serie di testimonianze precise e documentate che confermano la validità della sua teoria ad un pubblico composto sia di medici che di normali cittadini, venuti da ogni parte d’America per ascoltarlo.

Dopo aver capito che il muro di gomma creato attorno a lui in Italia era diventato imperforabile, ...

... Simoncini ha raccolto le sue forze ed ha deciso di affrontare il leone direttamente nella tana: l’America, patria di uno dei più grandi poteri in assoluto al mondo - le industrie farmaceutiche – ma anche terra aperta alle innovazioni di ogni tipo, nel nome del progresso e della competizione.

Simoncini ha iniziato con una serie di incontri e di conferenze minori, che lo hanno portato dal Texas alla Florida all’Oklahoma, mettendo in moto un sottile meccanismo di passaparola che si è immediatamente rivelato positivo: laddove in Italia raccoglieva cinismo, in America trovava entusiasmo. Dove in Italia raccoglieva derisione, in America trovava incoraggiamento. E dove in Italia raccoglieva offese, calunnie e umiliazioni, in America ha trovato il giusto riconoscimento al suo intenso lavoro, suggellato da una “standing ovation” finale, alla Convention di Los Angeles, che si vede molto raramente in convegni di questo tipo.

La strada di Simoncini in realtà è appena iniziata, e gli ostacoli a cui andrà incontro nei prossimi mesi saranno probabilmente mille volte più impegnativi di quelli incontrati fino ad oggi.

Ma ormai Simoncini ha dimostrato di essere sulla giusta strada, ha raccolto un numero sufficiente di testimonianze a suo favore, ed ha superato la soglia critica sotto la quale la sua teoria innovativa rischiava di restare sepolta per sempre nel buio dell’oscurantismo mediatico, che è il vero cancro della nostra società.

Da domani lo attendono nuove lotte e nuovi dibattiti, nuove calunnie e nuovi successi, nuove umiliazioni e nuove rivincite. Ma nel frattempo la voce si sparge, il numero dei pazienti che guariscono continua ad aumentare, ed alla fine saranno loro a fare giustizia anche per coloro che nel passato hanno dovuto soccombere alla malattia a causa della cecità, dell’ignoranza e dell’egoismo altrui.

Massimo Mazzucco


Il sito di Tullio Simoncini
www.curenaturalicancro.org

Voto: 7.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
16/4/2014 21:20:00 - Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
14/4/2014 22:20:00 - Conferenza a sorpresa
12/4/2014 23:00:00 - "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
11/4/2014 19:49:04 - Epidemia - La Sindrome cronica del Tifoso
9/4/2014 21:40:24 - Commenti liberi
7/4/2014 18:10:00 - Avvisi vari
7/4/2014 11:51:47 - Uomo-donna: cervelli a confronto
5/4/2014 21:57:50 - Usa, ecco come agisce la strategia del caos
3/4/2014 22:17:36 - Anche l'Apollo "faceva le bolle"
2/4/2014 20:30:00 - Commenti liberi
1/4/2014 20:30:00 - La Turchia preparava una "false flag" per aggredire la Siria
31/3/2014 20:40:00 - Metodo Di Bella: comunicato di Giuseppe Di Bella
29/3/2014 23:30:00 - Caso Marò: l'Italia chiede aiuto a “mamma America”
29/3/2014 10:40:00 - I forum di luogocomune II - La risposta
27/3/2014 21:30:00 - In memoria di Cesco Ciapanna

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Robym
Inviato: 3/9/2008 9:45  Aggiornato: 3/9/2008 9:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Sardigna
Inviati: 237
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
mah...

Quando l'Allevi è pronto inizia a suonare.
spettatore
Inviato: 3/9/2008 10:24  Aggiornato: 3/9/2008 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 785
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Ho parlato al telefono con Simoncini alcune volte negli ultimi sei - sette anni. La prima volta quando gli sequestrarono il sito ed altre volte quando lo sputtanarono su "Striscia la notizia" e quando gli restituirono il sito. Ma altre volte l'ho, purtroppo, contattato per persone che avevano problemi di salute e sapete a cosa mi riferisco. Non sto qui a fare la cronistoria di quei casi, ma vi posso dire che è semplicemente pazzesco vedere ancora viva una persona dopo essere stata dimessa dall'ospedale con la più infausta delle prognosi: tumore rettale non operabile, aspettativa di vita: da due a sei mesi. Questo succedeva quasi cinque anni fa e la persona di cui parlo è GUARITA semplicemente facendo dei clisteri ( sì....proprio quella cosa del tubo di plastica infilato su per il culo) a base di acqua e bicarbonato di sodio. Remissione totale dopo 85 giorni. Se si tratta di fortuna oppure no, bisognerebbe stabilirlo con una seria sperimentazione, cosa da sempre invocata da Simoncini, ma mai attuata da nessuno. Qualcuno due migliaia di anni fa mostrava stupore nel vedere come un piccolo seme di sesamo desse una pianta così rigogliosa: vuoi vedere che Simoncini ha piantato un piccolo seme che darà una stupenda pianta? I have a dream.....


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
fefochip
Inviato: 3/9/2008 10:41  Aggiornato: 3/9/2008 10:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Remissione totale dopo 85 giorni. Se si tratta di fortuna oppure no, bisognerebbe stabilirlo con una seria sperimentazione, cosa da sempre invocata da Simoncini, ma mai attuata da nessuno.

finche in italia esisteranno quelle geometrie di potere (leggi ordine dei medici) con quelle opinioni(simoncini è stato radiato dall'ordine per non aver abiurato le sue idee) non ci sarà mai una sperimentazione perche dovrebbero ammettere di aver fatto una cazzata .
l'unica sono i risultati dall'estero (solita fuga di cervelli all'estero) i quali potranno far crollare il sistema di potere sanitario attuale ...ma ormai l'idea di simoncini sarà gia ritenuta valida e non ci sarà bisogno di una sperimentazione.

insomma noi italiani ce la prendiamo in saccoccia fino alla fine dei giochi che speriamo siano il piu brevi possibili.

altra possibilità è che durante questo processo qualche "potente " della medicina o qualche "potere" sposi l'idea di simoncini per saltare sul cavallo vincente e far fuori i poteri concorrenti qui in italia ...ma anche in quel caso sarà perche ormai la sua idea sarà provata perchè il "potente" di turno non rischierà certamente il culo per una cosa non certa ....

quindi siamo fregati uguale fino alla conclusione dei giochi

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Infettato
Inviato: 3/9/2008 11:04  Aggiornato: 3/9/2008 11:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Ho una domanda: In Italia sappiamo che alcuni tipi di medicine o cure sono imposte per decreto, ora pur leggendo gli effetti dannosi che generano addirittura letali in molti casi, mentre alcune cure "libere" sicuramente meno invasive, hanno portato risultati significativi.....Forse è troppo per chi specula con la vita altrui....

Ma anche in America le cose mi sembra funzionino allo stesso modo....

Allora come è riuscito Simoncini ad avere questa visibilità?

Possibile che nessuno ha tentato di fermare questa escalation?

Personalmente sono contento, aspetto il video ma intanto diffondiamo questa notizia!!

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
peppe75
Inviato: 3/9/2008 11:06  Aggiornato: 3/9/2008 11:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 339
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
ho paura che nessun potente di turno salterà su questo cavallo...semplicemente perchè è un cavallo perdente..clisteri di bicarbonato? quanto sono redditizi ?

La diffusione delle cure alternative al cancro (fossero anche inutili, almeno non sono invasive come la chemio e altre schifezze) deve per forza venire dal basso, perchè non c'è da guadagnarci.

fefochip
Inviato: 3/9/2008 11:12  Aggiornato: 3/9/2008 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
c'è chi pensa che in america sono piu "avanti" come pensiero che non sono diffidenti e in malafede come qui in italia.
altri potrebbero pensare che invece gli americani su piu "boccaloni" di noi italiani che abbiamo piu dimestichezza con le fregature.

io ritengo però che la realtà è ben diversa e di natura grettamente/materialmente economica.

negli stati uniti non esiste un sistema sanitario come da noi nel senso che se hai un tumore o hai un assicurazione che compre le spese mediche (e anche in quel caso le compagnie di assicurazione fanno di tutto per non pagare) oppure sono cazzi tuoi.
da noi invece la chemio e tutti i trattamenti sono pagati dallo stato .

quindi mentre il malato di tumore italiano deve scegliere tra una cura gratuita e accettata dalla comunità scientifica e una da poco costosa a molto costosa (a seconda dei casi ) non accettata dai medici , il malato americano deve scegliere tra una acettata dalla comunità scientifica ma costosissima e in molti casi assolutamente fuori le finanze dei piu e una comunque che anche se non è "accettata" è alla portata di chiunque non sia proprio a zero con le finanze.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 3/9/2008 11:22  Aggiornato: 3/9/2008 11:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
ho paura che nessun potente di turno salterà su questo cavallo...semplicemente perchè è un cavallo perdente..clisteri di bicarbonato? quanto sono redditizi ?


non è detto perche nel caso del retto (e non è detto perche se ci sono delle infiltrazioni al dilà della mucosa si deve mettere un port addominale) la cosa è semplice (per lo stomaco si beve direttamente acqua e bicarbonato -sempre se non è infiltrante-) ed economica ma nel caso ad esempio di un fegato le cose cominciano a farsi piu costose perche bisogna infilare un catetere arterioso ,con relative spese per anestesista ,camera operatoria,angioradiologo,clinica e materiali ....

comunque l'affare per le case farmaceutiche ci sarebbe lo stesso perche produrre un antimicotico costa quanto se non piu di un chemioterapico.

se simoncini ha ragione siamo nella preistoria dell' oncologia e si arriverà a curare i tumori con una pasticca di antifungino mattina e sera per un ciclo di terapia .

pensa che addirittura alcuni chemioterapici sono nati come antifungini e poi sono stati mutuati nella cura dei tumori ....
non hanno funzionato a dovere (anticipo la domanda ) perche i funghi si riescono ad abituare molto in fretta a molecole complesse (un po come fanno i batteri svilupando ceppi resistenti agli antibioici con la differenza di essere molto piu rapidi nella risposta) e quindi servono cicli di antifungini a cascata in modo da non far abituare il fungo alla sostanza .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
cocis
Inviato: 3/9/2008 11:36  Aggiornato: 3/9/2008 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1379
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
in italia abbiamo veronesi ... la chemioterapia .. e i poitci .. penso che basti e avanzi come "ipotesi"

ci sono studi scentificiche dimostrano che la chemioterapia sia dannosa .. oltre che inutile ..

su un questionario fatto a degli oncologi .. la maggior parte ha risposto che non si sottoporrebbero alla chemioterapia se ammalati .. gli altri non hanno risposto ... forse loro sanno qualcosa che noi non sappiamo ??

peppe75
Inviato: 3/9/2008 11:41  Aggiornato: 3/9/2008 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 339
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
fefochip, se leggi il sito linkato nel post vedrai che anche per il fegato, polmoni, cervello ecc. la soluzione e' endovenosa. (non mi sembra granchè costosa).

e gli antifungini non funzionano (sempre dal link), ci vuole il bicarbonato di sodio per tutto.

capiamoci, sono convinto che l'oncologia "ufficiale" abbia fallito (non ci vuole molto ad esserlo) e parlavo più per sfiducia nel potente di turno che nelle alternative.

so per certo che se fossi maledetto con questa malattia di certo le chemio non la farei.

peppe75
Inviato: 3/9/2008 11:43  Aggiornato: 3/9/2008 11:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 339
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
devo rettificare il mio post precedente.

In realtà l'oncologia ufficiale non ha fallito per niente..fanno un sacco di soldi.

Laughter
Inviato: 3/9/2008 11:45  Aggiornato: 3/9/2008 11:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2008
Da:
Inviati: 50
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
su un questionario fatto a degli oncologi .. la maggior parte ha risposto che non si sottoporrebbero alla chemioterapia se ammalati .. gli altri non hanno risposto


Esiste una fonte a questa notizia?

sigmatau
Inviato: 3/9/2008 11:46  Aggiornato: 3/9/2008 11:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Naturalmente premetto di non avere le specifiche competenze per entrare nel merito della 'validità' della 'teoria' di Simoncini... Parlando in generale, e in particolare per quanto attiene le discipline di mia competenza, non posso fare a meno di constatare la assoluta ignoranza di base delle varie 'caste' che detengono in Italia la 'conoscenza scientifica ufficiale' e non posso fare a meno di raccomandare al presente governo, che pare avere a cuore il problema più dei precedenti, di sostenere in tutte le maniere possibili gli sforzi di Simoncini e tanti altri sostenitori di 'tesi alternative' che solo all'estero sembrano trovare l'attenzione che meritano...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
peppe75
Inviato: 3/9/2008 12:22  Aggiornato: 3/9/2008 12:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 339
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
@Laughter

l'articolo è su www.disinformazione.it
si chiama "Gli oncologi si farebbero la chemio?" ed è in homepage, lo trovi facilmente.

Infettato
Inviato: 3/9/2008 13:12  Aggiornato: 3/9/2008 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Gli oncologi si farebbero la chemio?

Un risultato eclatante: l’81% degli oncologi intervistati, in caso di tumore, non si farebbero somministrare un chemioterapico, mentre il 73% di loro reputano addirittura le “terapie sperimentali inaccettabili per l’elevato grado di tossicità”.

@Peppe75 Volendo il post si può correggere (entro un certo limiti di tempo) basta cliccare edit

edit:
fefochip

negli stati uniti non esiste un sistema sanitario come da noi nel senso che se hai un tumore o hai un assicurazione che compre le spese mediche (e anche in quel caso le compagnie di assicurazione fanno di tutto per non pagare) oppure sono cazzi tuoi.

Hai ragione, me ne ero completamente dimenticato.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
peppe75
Inviato: 3/9/2008 13:40  Aggiornato: 3/9/2008 13:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 339
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
@Infettato
grazie mille, ma lo sapevo già...
solo mi piaceva conservare il doppio significato in 2 post

fefochip
Inviato: 3/9/2008 13:56  Aggiornato: 3/9/2008 13:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
fefochip, se leggi il sito linkato nel post vedrai che anche per il fegato, polmoni, cervello ecc. la soluzione e' endovenosa. (non mi sembra granchè costosa).

fidati parlo continuamente con simoncini e curo il suo
forum
per il cervello sarebbe opportuno fare delle flebo via carotidi ma si possono fare solo in una struttura perche potenzialmente molto pericolose e quindi si opta per delle comuni flebo dal costo esiguo.
per i polmoni sempre flebo ma per il fegato serve il port con le spese che ti ho accennato le flebo semplici servono a poco
comunque i protocolli sono in evoluzione perche appunto siamo nella preistoria della cura dei tumori/funghi.

Citazione:
e gli antifungini non funzionano (sempre dal link), ci vuole il bicarbonato di sodio per tutto.

gli antigungini attuali non funzionano perche come ti ho spiegato facilmente il fungo si abitua .
ma se le case farmaceutiche sposano l'idea dell'oncologia vista come un problema fungino allora le cose cambiano e la possibile via (indicatami da simoncini stesso ovviamente) sarà quella dell'antifungino a cascata(ovvero un tipo dopo l'altro in modo che il fungo non può abituarsi)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
gio911
Inviato: 3/9/2008 14:10  Aggiornato: 3/9/2008 14:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2006
Da: Gela
Inviati: 124
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
farò tesoro di questo sapere

quindi la cura cè l'abbiamo tutti a casa....

ahmbar
Inviato: 3/9/2008 14:21  Aggiornato: 3/9/2008 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1602
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Un argomento sicuramente correlato riguarda le scoperte di Dario Crosetto Crosetto foundation, un ricercatore italiano che da quasi 12 anni ha inventato un sistema che rende l'esame attuale di ricerca di tessuti tumorali ridicolmente inefficace



In questa tabella potete vedere che, come da Crosetto piu' volte sottolineato, l'efficacia dell'esame effettuato con le sue scoperte e 400 (!!!) volte piu' preciso dell'attuale PET, non invasivo e ripetibile annualmente, cosa che permetterebbe di rimuovere eventuali tumori nella fase pre-iniziale

Perche' mai quindi non se ne sa' nulla? (o meglio, noi non ne sappiamo nulla, negli ambienti scientifici conoscono ormai da anni queste possibilita' future, potete leggere al link del sito le tante validazioni scientifiche ricevute da Crosetto)

Le amare conclusioni tornano sempre al maledetto denaro:
un paziente sottoposto alle sue analisi rende alla gang interessata ca 3/400 euro, uno seguito e "curato" con le tecniche attuali quasi 4000 per il solo esame, a cui vanno poi aggiunti i veri guadagni dovuti alle visite, alle cure mediche, agli interventi etc etc, cosa che porta il totale a centinaia di migliaia di euro per paziente...
Che tristezza essere diventati clienti/consumatori anche per la salute



Di Simoncini ho letto testimonianze positive, ma anche di persone che si sono sentite trascurate o che non hanno ricevuto il minimo beneficio dai suoi trattamenti, ma questo credo rientri perfettamente nella norma: nessuno e' perfetto, e non credo ci sia nulla di strano se una cosa che a me fa bene, ad un altro non faccia ne' caldo ne' freddo

E provare la sperimentazione del suo lavoro sarebbe un atto dovuto, se la gang non ne avesse impedito la diffusione, esattamente com'e' avvenuto con Crosetto

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
fefochip
Inviato: 3/9/2008 14:23  Aggiornato: 3/9/2008 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
quindi la cura cè l'abbiamo tutti a casa....

simbolicamente si ma ricorda che la prima cosa da fare per curare chiunque è sapere le cause del malessere della persona ...poi puoi curare con molte cose ...ad esempio l'altra sostanza molto semplice con cui si curano i tumori della pelle (perche il bicarbonato alla lunga stressa troppo l'epidermide) è la tintura di iodio (ovviamente sempre nell'ottica di simoncini)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 3/9/2008 14:33  Aggiornato: 3/9/2008 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
molto interessante questa cosa della diagnosi precoce con questo metodo innovativo .
tuttavia ovviamente corsetto parla di "dove" e di "quanto" ma non di "perche".
certo che le due nuove idee unite insieme potrebbero veramente sconfiggere completamente i tumori per far si che non si muoia piu di cancro.

una cosa che non ho capito però...
se ci si vuole fare una scansione con il metodo di corsetto è possibile?dove si va? o bisogna ancora raccolgiere fondi?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
desbouvet
Inviato: 3/9/2008 15:14  Aggiornato: 3/9/2008 16:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 531
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Che coincidenza. Pochi giorni fa ho letto questo articolo:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4698

e non riesco a smettere di pensarci.

***

Ho visto il video della conferenza e non so... Sarà l'inglese faticoso di Simoncini, sarà la brevità delle testimonianze, ma certamente non si riesce ad avere un quadro dettagliato sulla ipotesi-fungo. La sua teoria potrebbe spiegare molti casi singoli, ma non ogni tipo di insorgenza "del Male", come direbbe l'Immortale Veronesi. Bisogna approfondire meglio. Bisogna, secondo me, unire un po' di cultura scientifica ad un po' di Logica e Filosofia. Le cose non stanno come ce le dice l'Immortale Veronesi. Questo è sicuro. Per sapere se Simoncini ha ragione su tutta la linea (come dice di avere: "il tumore è Questo"), bisogna studiare.

Comunque alla persona qua in basso Simoncini non piace per niente e spiega perchè. Ha avuto almeno l'accortezza di non nominarlo, ma si capisce che parla di lui:

http://it.youtube.com/watch?v=vh40oXO2Zxs

Pyter
Inviato: 3/9/2008 15:18  Aggiornato: 3/9/2008 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 5190
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Comunicazione ufficiale
DA: Ministero della Salute e Saluti
OGGETTO: Oncologia

A causa del cronico perdurare della fuga dei cervelli e per venire incontro ad una sempre più pressante richiesta per una migliore trasparenza
la disciplina medica in questione assumerà il più presto possibile il nome di
Moncologia.
Si consiglia quindi agli operatori del settore di operare al più presto possibile
le correzioni del caso, in modo da equiparare anche il nostro paese a quelli
"scientificamente più evoluti".


Pronta replica dell'Osservatore Romano:
"Alla luce di questi nuovi progressi scientifici la Chiesa si riserva la facoltà di
non commentare, ma può continuare altresì a dire con assoluta cognizione di causa che la fuga del cervello non basta a garantire la morte della persona".

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
fefochip
Inviato: 3/9/2008 15:31  Aggiornato: 3/9/2008 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Che coincidenza. Pochi giorni fa ho letto questo articolo:


e se guardi tra i commenti c'è la mia risposta all'affermazione principale che si fa in quell'articolo.
non riconoscere come una "malattia" qualcosa che si porta al creatore milioni di persone tra i piu atroci tormenti non mi sembra una cosa molto saggia ....ma riflettere non fa mai male

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
-ZR-
Inviato: 3/9/2008 15:45  Aggiornato: 3/9/2008 15:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 384
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Roba da matti...........


Fino ad oggi, mi chiedo, cosa hanno fatto i centinaia di scienziati o ricercatori (di buona fede) per trovare cure a questa malattia?

Nessuno ti etichetta la strada che devi intraprendere da medico per trovare la soluzione ad un problema, puoi avere molte strade o quasi nessuna, ma sei sempre tu, medico, alla fine a scegliere sotto le tue attente analisi, la strada giusta.

Globalmente quante associazioni sono al lavoro nel mondo per fare ricerca sui tumori, linfomi, Aids ecc.... possibile che tutte queste figure professionali che sono all'opera possano tutti i giorni prendere granchi e strade sbagliate?

Il dito cade sempre, secondo me, sulla aggressività del male, e non su cosa si possa usare per smantellarlo, se la cura non si trova il male evidentemente è "attualmente" più complesso e resistente di quanto possano migliaia di cervelli in funzione notte e giorno in ogni parte del mondo, con i migliori macchinari generare cure.

va bene che bastò colombo per scoprire il nuovo mondo, quindi una persona sola, non mille, resta a mio parere un'anomalia matematica se così posso chiamarla sulla possibilità di scopertà.

1 contro 50.000 ricercatori:
Che a loro volte presi singolarmente possono generare 1, 10, 100, 1000 ipotesi e strade per risolvere il problema.
Moltiplichiamo il tutto per 30.000 o 40.000 ricercatori per stare più bassi, ed i numeri diventano esponenziali.

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
dr_julius
Inviato: 3/9/2008 15:58  Aggiornato: 3/9/2008 15:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1570
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Non condivido tutto questo entusiasmo.
Sarebbe bello poterlo condividere, ma... non ci credo!

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
balihora
Inviato: 3/9/2008 16:15  Aggiornato: 3/9/2008 16:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/8/2008
Da:
Inviati: 96
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Simoncini: per la serie "A volte ritornano".


Studio non condotto da Simoncini sugli effetti del bicarbonato su una neoplasia


In due parole, nell'esperimento si osserva come la massa tumorale CRESCA con la somministrazione di bicarbonato di sodio.

drdea
Inviato: 3/9/2008 16:24  Aggiornato: 3/9/2008 16:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Dal momento che le poche testimonianze disponibili hanno un'importanza al momento davvero cruciale proprio in virtù del loro esiguo numero, mi chiedo come mai ci siano così poche prove documentali relative (mi riferisco ai pochi referti mostrati nel sito del Simoncini e, in ogni caso, eccessivamente censurate). Cerco di essere intellettualmente onesto nel dirlo, a maggior ragione dal momento che sono personalmente interessato alla questione. Tuttavia, pur in vitrù dell'enorme importanza che per me avrebbe una notizia carica di speranza, non riesco a trovare sufficiente il materiale raccolto. Sul dott. Simoncini pesano accuse e condanne anche gravi, quindi ci vorrebbe qualche prova in più a suo favore: come mai scarseggiano?

spettatore
Inviato: 3/9/2008 17:17  Aggiornato: 3/9/2008 17:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 785
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
@ drdea:

è vero che su Simoncini pesano molte accuse ma, di grazia, le condanne gravi quali sarebbero?
Quello che Simoncini ha sempre chiesto ai cattedratici ed alle compagnie chimico-farmaceutiche è un investimento in seri e rigorosi studi, atti a comprendere lo strano fenomeno da lui scoperto. Perchè nessuno si è mosso in questo senso? Perchè il processo che doveva demolire Simoncini non è arrivato al dibattimento in aula? Se evitate di porvi almeno una di queste domande, non mi resta che farvi le più sentite condoglianze per il vostro lutto mentale.


Lo spettatore


P.S. Ribadisco....I have a dream!

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
ElwoodBlue
Inviato: 3/9/2008 17:27  Aggiornato: 3/9/2008 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
ciao -ZR-, e benvenuto.

Citazione:
1 contro 50.000 ricercatori:
Che a loro volte presi singolarmente possono generare 1, 10, 100, 1000 ipotesi e strade per risolvere il problema.
Moltiplichiamo il tutto per 30.000 o 40.000 ricercatori per stare più bassi, ed i numeri diventano esponenziali.


Non sono molto d'accordo con te.
Una parte consistente del problema è che i laboratori di ricerca lavorano in modo organizzato. Mi sembra anche ovvio che lo facciano.

C'è una gerarchia di tipo piramidale dove chi sta sopra determina le linee guida e nei passaggi successivi tali linee vengono definite e ottimizzate fino a giungere all'ultimo livello, nel quale i ricercatori si limitano a verificarle.
Se dalle verifiche emergono dati che rendono possibili nuove linee di ricerca questi dati risalgono la catena gerarchica e che sta un po' più in alto decide se sviluppare tali linee o no.

I laboratori di ricerca che non appartengono alle case farmaceutiche sono davvero pochi, e sono quasi tutti universitari.
Il fatto che le case farmaceutiche non li possiedano direttamente non significa che non li controllino: e se la cosa ti sembra strana prova a parlare con un medico o con un farmacista e chiedigli quanti soldi spendono per lui le case farmaceutiche a forza di regali, pranzi, cene, seminari ai Caraibi d'estate e a Saint Moritz d'inverno, e via dicendo. E lo fanno solo per ottenere un vantaggio competitivo decisamente piccolo.

Pensa che lui è soltanto un anello piccolo piccolo di una MOLTITUDINE di farmacie e studi medici; poi pensa a quanto possono ragionevolmente spendere per cercare di governare anche gli ambiti accademici.
Seguendo il tuo modo di pensare matematico, è un confronto fra un numero estremamente elevato (medici e farmacisti) e uno estremamente piccolo (i quadri superiori dei centri di ricerca in primis).


Attento, non sto dicendo che i centri di ricerca occultino le informazioni.
Sono centri estremamente seri e le persone che vi lavorano sono estremamente competenti: solo che, curiosamente, affrontano questi tipi di problemi secondo linee che l'industria farmaceutica può sviluppare con profitto.
E tendono a ignorare ogni voce dissenziente.


La ricerca davvero indipendente è rarissima, e spesso si move su base volontaria.
Quando esiste e ha successo l'industria acquista laboratorio e brevetti con qualche centinanio di milioni di dollari e stop.

Quando invece esiste e scopre cose che non possono essere commercializzate ci si limita a ignorarle o a infamarle, e si continua sulla falsariga precedente.


Attenzione: questo non significa che io creda che Simoncini abbia o meno ragione nelle sue teorie. Non solo compentente sull'argomento.

Però che esista un "sistema" che renda la storia di Simoncini molto plausibile ci credo, eccome.

peppe75
Inviato: 3/9/2008 17:51  Aggiornato: 3/9/2008 17:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 339
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
quindi andiamo benissimo, le case farmaceutiche andranno avanti con i loro metodi violenti, perche' sono redditizi, e i singoli ricercatori in buona fede non andranno da nessuna parte per mancanza di fondi e ostracismo. Non ho nessun elemento per supportare o difendere Simoncelli, non sono un esperto, ma sara' in buona fede? boh..

@fefochip
non intendevo non fidarmi,
quando parlo di "costi bassi" lo dico solo relativamente ai costi delle cure tradizionali. Poi magari non costano 10 lire a iniezione, pero' dovremmo essere ancora lontani da quelle cifre?

Skabrego
Inviato: 3/9/2008 17:54  Aggiornato: 3/9/2008 17:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Qualcuno sa quanto vengono a costare queste terapie?

LogorRoico
Inviato: 3/9/2008 19:01  Aggiornato: 3/9/2008 19:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Mah, io non capisco la Redazione in base a cosa presenta in maniera trionfale la figura di Simoncini.

Non è un po' (troppo) pericoloso?
Non si illude troppa gente?

Questa persona non ha dimostrato (purtroppo per l'umanità) nulla: nè di aver scoperto una cura per qualche tipo di cancro (lui se non mi sbaglio afferma di aver scoperto la cura per tutti i tipi di cancro...) nè di avere basi solide sulle quali poggiare le sue idee.

Il bocarbonato di sodio è stato sperimentato in alcuni tipi di tumore (l'idea che il cancro si sviluppasse su tessuti dal pH acido non è nuova, per niente) e non ha mostrato effetti positivi, anzi, in alcuni casi ne ha dimostrati di negativi.

L'idea di base è debolissima, sembra quasi che Simoncini (un oncologo? Non si direbbe!) non abbia mai visto un tumore dal vivo. Parla come un profano, mischiando concetti di patologia e fantamedicina, senza alcun nesso logico.
Le mie non vogliono essere accuse, ma constatazioni, pronto a discuterne con chi vuole.

Non solo: mi pare che questo Simoncini, sia stato condannato per truffa ed omicidio colposo. Anche la magistratura lo perseguita?

Ma tralasciamo questo suo passato giudiziario.

Su Simoncini vi sono altre ombre: pubblicizza la sua "scoperta" su internet, abbandonando ogni via ufficiale per percorrere SOLO vie alternative e poco chiare. Per esempio, presenta le sue teorie in congressi di dubbia serietà, ho trovato un congresso organizzato da una azienda di cosmetici ed anche questo fantomatico 36mo Annual Cancer Convention, ha tra i suoi relatori, scienziati di dubbia fama.
Per esempio uno degli invitati sostiene che la cura del cancro sia un estratto di funghi, l'esatto opposto di Simoncini insomma...

Sottolineerei comunque che la Cancer Control Society che organizza il congresso, è una società di "medicina alternativa" che non ha nulla di ufficale dal punto di vista scientifico.

Ma Simoncini va oltre, la sua "cura al bicarbonato" oltre che per il cancro, serve anche per la sclerosi multipla (non sono sicuro ma mi pare di averlo letto), la psoriasi, le formazioni tumorali benigne...e non so quanto altro.

Per completezza d'informazione ho ascoltato anche le testimonianze presenti sul suo sito, assolutamente spiazzanti. Sono ingenue e (presupponendo la buonafede di queste persone), sembrano recitate secondo un copione preparato ad hoc. Non hanno nulla di scientifico, chiaro, ma alcune (ad esempio quella del melanoma) fanno storcere il naso (e tanto...).

Ho visionato anche alcuni suoi "referti" pubblicati nel sito: incompleti, poco chiari, non dirimenti, senza nulla che dimostri anche un piccolo "successo" della sua cura, io mi chiedo, ma in base a cosa, Simoncini, pretende di avere ragione?
Ma ha ragione?

Non mi interessa, di certo io (sono un medico) non mi curerei MAI con il bicarbonato di sodio, nè lo consiglierei ad un mio parente, la ragione si dimostra sul campo e non perchè urli con voce più alta degli altri e Simoncini non mi pare abbia dimostrato di aver guarito una sola persona dal cancro (ma è stato dimostrato che almeno una persona è morta per aver applicato le sue teorie).

Per chiudere: io mi curerei mai con la chemioterapia?
Ricordo che il cancro resta una malattia INCURABILE e solo alcuni tipi di tumore, in certi stadi ed in certe condizioni, sono curabili, soprattutto con l'approccio chirurgico.
Ah, rispondo: io mi curerei con la chemio terapia, ad oggi, resta una delle pochissime speranze in caso di cancro, malattia mortale.

Ho visto guarire malati di cancro con la chemioterapia, non ho mai visto guarire malati di cancro con altre cure (bicarbonato, cartilagine di squalo, erbe, decotti...)

Ne vogliamo discutere?

Per me va bene, quando volete.

blackbart
Inviato: 3/9/2008 19:16  Aggiornato: 3/9/2008 19:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1211
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Padre Pio: Il Guaritore

Tuttle
Inviato: 3/9/2008 19:24  Aggiornato: 3/9/2008 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Gli oncologi si farebbero la chemio?


Mentre è certo che se domani mattina vi diagnosticassero un cancro, correreste al discount a comprare un pancale di bicarbonato.

Le parole sono gratis....aimè.

fefochip
Inviato: 3/9/2008 19:25  Aggiornato: 3/9/2008 19:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
non intendevo non fidarmi,

il senso di quello che volevo dire riguardo la "fiducia" era non tanto della serie "fidati" che funziona ma fidati che dato che ho studiato parecchio il metodo simoncini e so cosa risponderebbe alle tue domande
Citazione:
quando parlo di "costi bassi" lo dico solo relativamente ai costi delle cure tradizionali. Poi magari non costano 10 lire a iniezione, pero' dovremmo essere ancora lontani da quelle cifre?

se si parla di semplici flebo come ti dicevo non siamo lontani dalle 10 lire se si parla di port ecc ecc si può arrivare a seconda delle strutture anche a 10000 12000 euro ma ovviamente rispetto a cure da 200000 euro quanto costa la cura di un malato di cancro allo stato non ci avviciniamo proprio

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
deadbeef
Inviato: 3/9/2008 19:26  Aggiornato: 3/9/2008 19:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2007
Da:
Inviati: 59
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
nonostante sia un informatico, ho avuto che fare con il problema della mutagenesi etc. (nello sviluppo di alcuni algoritmi per la bioinformatica) e non mi sembrava che le cellule tumorali fossero dei funghi..

fefochip
Inviato: 3/9/2008 19:32  Aggiornato: 3/9/2008 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
In due parole, nell'esperimento si osserva come la massa tumorale CRESCA con la somministrazione di bicarbonato di sodio.

in due altre parole ci sono un congro numero di studi che afferma il contrario e comunque l'esperimento da te citato è fatto su sorci con un metodo assolutamente incompatibile con la soluzione proposta da simoncini

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 3/9/2008 19:39  Aggiornato: 3/9/2008 19:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
nonostante sia un informatico, ho avuto che fare con il problema della mutagenesi etc. (nello sviluppo di alcuni algoritmi per la bioinformatica) e non mi sembrava che le cellule tumorali fossero dei funghi..


è un errore comune come quello di pensare che la proliferazione delle cellule è a causa di un "impazzimento" ....luoghi comuni in pratica.

le cellule che vengono esaminate sono solitamente all'esterno di un tumore(pratica della biopsia) e quelle sono si mutate ma da una mutazione indotta dal fungo con tutta probabilità per difesa contro l'aggressione e non sono esse stesse la causa del tumore.
in altre parole c'è un "nocciolo" di candida, una colonia che si ingrandisce fagocitanto i tessuti connettivi circostanti mentre i tessuti stessi si riproducono piu del normale per contenere l'invasione indebolendosi a causa dell'aggressione stessa.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 3/9/2008 19:40  Aggiornato: 3/9/2008 19:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Le parole sono gratis....aimè.

e la chemio no

facile fare del sarcasmo eh?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Tuttle
Inviato: 3/9/2008 19:46  Aggiornato: 3/9/2008 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
e la chemio no


Quindi qualsiasi cosa costi poco fa guarire? Non vedo il nesso.

Ciao.

LogorRoico
Inviato: 3/9/2008 19:51  Aggiornato: 3/9/2008 19:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 85
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
è un errore comune come quello di pensare che la proliferazione delle cellule è a causa di un "impazzimento"

Perchè questa proliferazione da cosa sarebbe causata? Motivare la risposta naturalmente.
Citazione:
le cellule che vengono esaminate sono solitamente all'esterno di un tumore

Assolutamente falso. Le biopsie (di quale tumore? In quale sede? Con che stadiazione? Con quale tecnica?) Possono riguardare varie sedi del tumore, tutto il tumore, aree metastatizzabili dal tumore ed altro ancora. Non sempre esiste un "esterno" del tumore, sembri non aver mai visto un carcinoma realmente. Sei un collega medico? In base a cosa affermi le cose che scrivi?
Citazione:
c'è un "nocciolo" di candida, una colonia che si ingrandisce fagocitanto i tessuti connettivi circostanti mentre i tessuti stessi si riproducono piu del normale per contenere l'invasione indebolendosi a causa dell'aggressione stessa.

Queste conclusioni chi le ha dimostrate? Dove posso trovare le prove di quello che affermi?
Mi spieghi in base a quello che hai descritto, cosa succede nella leucemia ad esempio?
Grazie.

fefochip
Inviato: 3/9/2008 20:00  Aggiornato: 3/9/2008 20:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
X LogorRoico
premessa:
che tu sia un medico sinceramente non ti da il passaporto di capire qualcosa piu degli altri ... e riguardo l'oncologia ...anzi...
detto questo
Citazione:
Non si illude troppa gente?

cosa fa veronesi quando dice che tra 15 anni sara sconfitto il cancro ?
o quando lo ribadisce dopo altri 5 dicendo che tra 20 sarà sconfitto?
non è il punto di illusioni o di disillusioni è tirare fuori un ipotesi di lavoro visto che quella attuale è ampiamente chiaro a tutti che è FALLIMENTARE.
Citazione:
Questa persona non ha dimostrato (purtroppo per l'umanità) nulla: nè di aver scoperto una cura per qualche tipo di cancro (lui se non mi sbaglio afferma di aver scoperto la cura per tutti i tipi di cancro...) nè di avere basi solide sulle quali poggiare le sue idee.

se avesse dimostrato qualcosa (come intendi tu immagino ovvero "dimostrato scientificamente) non staremmo qui a romperci le palle con questi discorsi.
secondo te non ha dimostrato nulla comunque secondo altri e secondo me si e allora? devi avere ragione tu ? ma sti cazzi.
di quali "basi" parli?
Citazione:
L'idea di base è debolissima, sembra quasi che Simoncini (un oncologo? Non si direbbe!) non abbia mai visto un tumore dal vivo. Parla come un profano, mischiando concetti di patologia e fantamedicina, senza alcun nesso logico. Le mie non vogliono essere accuse, ma constatazioni, pronto a discuterne con chi vuole.

al dilà della non troppo velata accusa di non essere un oncologo che può essere smentita in ogni momento e ci fai una figura di cazzo il tuo "pare" da dove lo deduci?
quali sarebbero i concetti di fantamedicina che esprime e visto che ci sei spiegaci pure perche sono tali.
Citazione:
Non solo: mi pare che questo Simoncini, sia stato condannato per truffa ed omicidio colposo. Anche la magistratura lo perseguita?

non mi pare che i procedimenti siano conclusi o ti vuoi sostituire alla magistratura e proporre il linciaggio a furor di popolo?
ma per favore...

Citazione:
Su Simoncini vi sono altre ombre: pubblicizza la sua "scoperta" su internet, abbandonando ogni via ufficiale per percorrere SOLO vie alternative e poco chiare

sinceramente qui viene il dubbio di parlare con una persona che fa il tifo da stadio e non con una che ragiona.
lui ha percorso le vie "ufficiali" (che comunque lo segregherebbero per anni in prove e prove su topi ,sorche e sorchette il tutto tiratto dalle briglie dei poteri forti) ma è stato RADIATO e la sua radiazione è agli atti non per chissà quale motivo oscuro ma proprio perche portava avanti la sua idea e la sua terapia ottenendo tra l'altro dei risultati che tu e altri pare non vediate.

comuque la solita motivazione dei poveri di spirito .
ecco cosa sono arrivati a dire:
dato che nessuno voleva pubblicare il libro di simoncini lo pubblica un certo lampis il quale viene accusato di pubblicare libri di personaggi strani e poco raccomandabili ...il solito trucchetto che ormai qui su luogocomune ci cascano in pochi ....vai a pascolare altrove.

come se poi la "via ufficiale" fosse la "via dell'illuminazione divina" ma perfavore...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 3/9/2008 20:03  Aggiornato: 3/9/2008 20:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Perchè questa proliferazione da cosa sarebbe causata? Motivare la risposta naturalmente.

che fai mi prendi in giro ?
è la medicina ufficiale che deve trovare un motivo all'"impazzimento" non è simoncini che deve provare questa cosa .
mentre la medicina ufficiale si perde in oncogeni ,rna e astruse teorie molecolari che non fanno altro che allontanare il problema ponendone un altro a catena simoncini ipotizza che sia la candida la causa della riproduzione anomala.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
florizel
Inviato: 3/9/2008 20:12  Aggiornato: 3/9/2008 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Forse la cosa più saggia da chiedersi è SE qualcosa curerebbe SOLO perchè costa molto.

Il che significa che nella logica del mercato sanitario la seconda condizione spesso costituisce la garanzia per la prima.
E' come parlare di propaganda politica, per certi versi.

Polemiche a parte, perchè si sta parlando della vita di migliaia di persone, e le questioni di principio dovrebbero passare in secondo piano: una cosa sembra certa, e cioè che la chemio assesta un colpo ulteriore alll'organismo, messo ulteriormente in difficoltà a reagire ai danni di un tumore.

Senza polemica, ben inteso.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Pyter
Inviato: 3/9/2008 20:19  Aggiornato: 3/9/2008 20:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 5190
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Io non vedo dove stia il problema.
In fondo viviamo in un paese democraticissimo,
evoluto scientificamente.
Mi voglio far curare da Simoncini?
Vado da Simoncini.
Mi voglio sparare una Chemio?
Usufruisco fiducioso degli ultimi ritrovati della tecnica.
Non mi va bene nè Simoncini nè la chemio?
Vado di corsa a Lourdes e mi metto nelle mani di Dio.
Vabbè neanche lì è gratis ma se spendo una cifra per la
chemio perchè dovrei spendere di meno per un miracolo?

Il lato positivo di Lourdes e della chemio è che se muoio non si processa nessuno.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Alberto
Inviato: 3/9/2008 20:22  Aggiornato: 3/9/2008 20:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2007
Da:
Inviati: 113
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
insomma... l'olio di Lorenzo insegna?

focussino
Inviato: 3/9/2008 20:54  Aggiornato: 3/9/2008 20:54
So tutto
Iscritto: 22/9/2006
Da: (TN)
Inviati: 22
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
prima domanda al medico:nei corsi di laurea in farmacia si spiega che le metastasi possono nascere anche dal distacco di cellule tumorali e che in seguito queste possano attecchire in altri tessuti,ma allora mi sono sempre chiesto perchè si fa la biopsia?da quello che so si entra con un ago nella capsula che racchiude il tumore....perciò il medico in realtà non fa altro che dar la possibilità tramite rottura di vasi, di far si che cellule tumorali vadano in giro....non trovi che c'è qualcosa che non quadra? a logica ammettendo che sia vero che le cellule si spostino di qua e di la chi fa la biopsia condanna a morte una persona.....
se la teoria è vera come si insegna c'è uno sterminio di massa....
poi come si fa a dire che le cellule impazziscono?quando non si comprende una persona le si da del pazzo...non fa una piega....
stessa cosa quando si disse che il 90% per cento del dna è spazzatura quello che non si capisce è inutile
sia chiaro il tono è sarcastico ma le domande sono serie

Redazione
Inviato: 3/9/2008 21:10  Aggiornato: 3/9/2008 23:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Risponderei volentieri a tutti gli "scettici" che hanno fatto domande, ma prima sarebbe suggeribile che ASCOLTASSERO MEGLIO quello che viene detto nel video.

Quando leggo domande dalle quali si capisce chiaramente la SUPERFICIALITA' con cui hanno affrontato il video, mi passa la voglia di rispondere.

Io non devo convincere nessuno, e nemmeno Fefo è tenuto a farlo.

Il link al sito di Simoncini è indicato a fine articolo. Fate anche voi la vostra fatica di leggere e di capire, invece di aspettare che qualcuno vi imbocchi la pappa pronta (solo per storcere magari la bocca e dire "mah").

Questo è un sito di libera informazione, non di "gratuita educazione", e ognuno deve fare la sua parte.

Io e Fefo la nostra l'abbiamo fatta di sicuro.

___

Un paio di chiarimenti. Tullio Simoncini è laureato in medicina (chirurgia), e ha due ulteriori specializzazioni: una in malattie del metabolismo, l'altra in oncologia. E' inoltre laureato in Filosofia.

Sul territorio italiano Simoncini NON pratica direttamente (poichè radiato). Per quanto i pazienti dicano "mi ha fatto le iniezioni", tecnicamente lui fornisce solo la CONSULENZA, poi agisce tramite collaboratori (medici, radiologi, anestesisti, ecc.)

Ricordo a tutti che gli attacchi personali, specialmente a PROFESSIONISTI di qualunque settore (vedasi caso Crop Circles), sul sito non sono tollerati, se non sono chiaramente argomentati e supportati.

Lo spazio per le basse insinuazioni e le vigliaccate meschine è altrove. Qui si può dire liberamente TUTTO, ma chi parla deve essere ben sicuro di quello che dice, e deve poterlo dimostrare.

ElwoodBlue
Inviato: 3/9/2008 21:37  Aggiornato: 3/9/2008 21:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/4/2008
Da:
Inviati: 426
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
florizel
Citazione:
Forse la cosa più saggia da chiedersi è SE qualcosa curerebbe SOLO perchè costa molto.

Straquoto.





Senza seguitare nei meandri delle citazioni una cosa che mi colpisce vorrei sottolinearla.

Oggi la medicina è abbastanza avanti. Conosciamo 4 tipi di epatiti, 49 tipi di influenza, 184 tipi di raffreddore, 2000 tipi di caccole estratte dalle narici.
Per ognuna di queste cose vengono stabiliti protocolli terapeutici.

E POI c'è il cancro.
Praticamente ogni parte del corpo, caccole comprese, può avere il cancro.
Le dinamiche sono simili: un cancro alle ossa segue più o meno le stesse dinamiche di un cancro al retto.

E' strano che solo per il cancro si stia cercando un'origine unica.
La Bayern (e con lei tutta la farmacopea "ufficiale") dice che viene da motivi sconosciuti curabili solo secondo protocolli farmaceutici costosi, Simoncini dice che viene dai funghi e si può curare con il bicarbonato, Hammer (oncologo tedesco radiato dall'ordine, padre della vittima del wannabe Re d'Italia all'isola di Cavalli) sostiene che è una malattia psicosomatica degenerativa causata da conflitti interiori irrisolti, ecc ecc.
Ognuna di queste fazioni pretende la verità assoluta sostenendo che TUTTE le forme di cancro hanno questo tipo di origine.
Per quanto mi riguarda non riesco a capire se questa impostazione è legata solo a motivi economici, che pure avrebbe una sua motivazione.

I tifosi di ognuna linea di pensiero portano a sostegno i numerosi casi risolti; i critici i numerosi casi irrisolti. Sia gli uni che gli gli altri badano bene a mischiare le carte con dati pilotati.

Nessuno che tratti questa complessa malattia come per esempio l'epatite: ho il cancro di tipo A, di tipo B, di tipo C, di tipo N...


Io tendo ad avere una visione più "ecumenica" dell'argomento.

E' possibile che molte forme di cancro siano provocate da funghi?
SI
E' possibile che molte fonti di cancro abbiano origini psicosomatiche?
SI
E' possibile che molte forme di cancro abbiano origini esterne, per esempio dall'inquinamento o dalla coltivazione con pesticidi o dalle microonde dei cellulari?
SI
E' possibile al limite che una Natura impazzita si sia resa conto di come la medicina abbia eliminato il proceso di selezione naturale della specie e abbia aumentato l'incidenza di alcune forme di suicidio delle linee genetiche tipo omosessualità e cancro, forme comunque preesistenti?
SI

E che ne so?
Io sono un operaio metalmeccanico, non un oncologo esperto e dalla mente libera da condizionamenti.(*)
Però la pretesa che ha ognuna di queste linee di pensiero di interpretare la TOTALITA' del fenomeno mi innervosisce un po'.



LogorRoico
Citazione:
....

Ancora niente di nuovo.
Se DAVVERO sei un medico di' quello che hai da dire.
Se non lo sei dillo lo stesso, senza ammantature professionali, così come facciamo tutti.

Ma questa volta non metterti ad editare o cancellare i post precedenti.




(*)EDIT
E se lo fossi, ho come l'impresione che dopo un paio di esternazioni alla Simoncini farei comunque l'operaio metalmeccanico per sopravvivere...

Redazione
Inviato: 3/9/2008 21:39  Aggiornato: 3/9/2008 21:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Un'ultima cosa: preoccupatevi di tutto, ma NON DOMANDATEVI MAI perchè della gente qualunque abbia voglia di raccontare di essere GUARITA da cancri "inguaribili" come prostata, basalioma, melanoma, astrocitoma, eccetera, se non fosse vero.

Mi raccomando, sempre prima la MENTE DISTORTA, e poi casomai i fatti CONCRETI, altrimenti rischiate di dover scomodare il vostro ordine mentale.

E ciò è molto faticoso. E' molto più comodo pensare che "Simoncini non può avere ragione".

(Onesto è colui....)

Tuttle
Inviato: 3/9/2008 21:46  Aggiornato: 3/9/2008 21:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Visto l'intervento di Massimo ci tengo a precisare una cosa. Io non ho alcun interesse nel screditare Simoncini. Non penso nemmeno di averne titolo. Anzi è certo.

Intendevo solo far notare che la realtà ha miliardi di sfumature, e così come si biasima un comportamento completamente polarizzato da un lato - sarebbe bene farlo anche per l'estremo opposto. Non so se questo possa essere definito scetticismo, ma anche se lo fosse non vedo nessuna scorrettezza nell'applicare una sana attenzione per un argomento così tremendamente delicato.

Per quanto mi riguarda, ammetto di non possedere la dovuta "autonomia" per potermi addentrare in una presa di posizione netta. Di certo trovo certe posizioni antifarmaco a priori, molto ma molto eccessive e pericolosissime. Forse in questo mio pensiero agisce un coinvolgimento personale che vede una persona a me cara colpita da questo tremendo male, e che grazie alle cure tradizionali, sta conducendo una vita decente. Strapparsi completamente e definitivamente dalle attenzioni dell'intero comparto medico scientifico, per mettersi nelle mani di una scoperta come questa, non è cosa da poco - e non credo sia nemmeno automaticamente corretto.

Per quanto riguarda i contenuti del video.... per quanti applausi possa contenere, non risolve questo enorme dilemma. Tutto a carico di chi si becca il cancro, o di chi deve stare vicino a queste persone.

Tutto qui. Mi asterrò da ulteriori interventi.

Buon proseguimeto.

DvdBos
Inviato: 3/9/2008 21:52  Aggiornato: 3/9/2008 21:52
So tutto
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Ho letto che la somministrazione di bicarbonato di sodio alza, e non poco, la pressione sanguigna umana. Questo è vero?

Redazione
Inviato: 3/9/2008 21:53  Aggiornato: 3/9/2008 21:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
TUTTLE: "non vedo nessuna scorrettezza nell'applicare una sana attenzione per un argomento così tremendamente delicato."

E' esattamente quello che suggerisco io. A chi dice che "le interviste sono poche", o "troppo brevi", vada sul sito di Simoncini e le trova tutte, per esteso.

Le ASCOLTI con attenzione, e si domandi perchè mai questa gente dovrebbe raccontare cose non vere.

Poi casomai torna qui e ce lo spiega.

(In una convention dove Simoncini aveva 30 minuti in tutto a disposizione, le informazioni condensate in quel video sono un MIRACOLO, se permettete. E sono pure sottotitolate in italiano, per i lettori di LC. Ma bisogna dare alle parole il significato che hanno, e GUARITO a casa mia significa guarito. Il cancro non c'è più a casa mia significa che IL CANCO NON C'E' PIU'. Poi vedete voi).

Redazione
Inviato: 3/9/2008 21:56  Aggiornato: 3/9/2008 21:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
DVDBOS: "Ho letto che la somministrazione di bicarbonato di sodio alza, e non poco, la pressione sanguigna umana. Questo è vero?"

Nè Fefo nè io siamo qualificati per rispondere a domande di tipo tecnico.

Per quelle bisognerà attendere il rientro di Simoncini.

LoneWolf58
Inviato: 3/9/2008 21:56  Aggiornato: 3/9/2008 21:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4518
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 3/9/2008 21:39:19

Un'ultima cosa: preoccupatevi di tutto, ma NON DOMANDATEVI MAI perchè della gente qualunque abbia voglia di raccontare di essere GUARITA da cancri "inguaribili" come prostata, basalioma, melanoma, astrocitoma, eccetera, se non fosse vero.
Non per fare l'avvocato del diavolo... o per denigrare il lavoro di Simoncini ma ci sono anche un sacco di persone che dicono di essere state miracolate.
Staremo a vedere se ci saranno evoluzioni. Una cosa sola che fine ha fatto il "metodo Di Bella"? eppure mi pare che a suo tempo anche lui ha avuto testimonianze di guarigioni.
Come dichiara ElwoodBlue potremmo essere in presenza di diverse tipologie di "cancro" e quindi hanno tutti parzialmente ragione... come potrebbero avere tutti torto.
Io, aspetto e osservo...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 3/9/2008 22:01  Aggiornato: 3/9/2008 22:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Mi rendo conto di quanto sia difficile accettare un concetto così rivoluzionario, ma il vero problema – come al solito - sta nella nostra mente, ovvero NELLA PREMESSA: ci hanno così condizionato a pensare che il cancro sia una “malattia incurabile”, che ora ci pare “impossibile” che la soluzione sia così semplice.

Ma DI FATTO la gente col bicarbonato guarisce, e qui di “miracoli” ce ne sono molto pochi. (TUTTE le interviste video sono state condotte PERSONALMENTE da me o da Fefochip.)

Vogliamo provare, una volta tanto, a partire DAVVERO dai fatti?

Robym
Inviato: 3/9/2008 22:01  Aggiornato: 3/9/2008 22:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Sardigna
Inviati: 237
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Ribadisco il mio "mah" del primo messaggio, riferito a tutta la faccenda: il fatto che le varie chemio siano poco efficaci, abbiano effetti collaterali disastrosi e contribuiscano ad arricchire le case farmaceutiche non comporta automaticamente il credere ciecamente in chi si presenta con una cura alternatica esclusiva basata su intrugli vari, benchè supportata da video, testimonianze e conferenze (come fà anche l'oncologia tradizionale per darsi credito). Io sono certo solo di una cosa: non sappiamo un cazzo.

p.s. Inoltre, è semplice discutere finchè c'è in gioco la vita di altri: mi chiedo come si comporterebbero molti di voi se un giorno si svegliassero (loro o una persona cara) con qualcosa di strano addosso... chemio, cura alternativa o padre ‏Pio?

Quando l'Allevi è pronto inizia a suonare.
Redazione
Inviato: 3/9/2008 22:06  Aggiornato: 3/9/2008 22:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
ROBYM: "Io sono certo solo di una cosa: non sappiamo un cazzo."

hai tutto il diritto di dubitare, ma permettimi una correzione: Qualcuno QUALCOSA lo ha capito. Il suo problema casomai è comunicarlo agli altri.

"p.s. Inoltre, è semplice discutere finchè c'è in gioco la vita di altri."

Appunto. Cerchiamo quindi di informarci a fondo, prima di esprimere giudizi "di pancia".

Anch'io inizialmente mi misi a ridere, quando mi dissero che "c'era uno che curava il cancro col bicarbonato".

Poi però ho approfondito, non mi sono chiuso in un cinismo aprioristico.

DvdBos
Inviato: 3/9/2008 22:14  Aggiornato: 3/9/2008 22:15
So tutto
Iscritto: 26/10/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
ROBYM: "p.s. Inoltre, è semplice discuere finchè c'è in gioco la vita di altri: mi chiedo come si comporterebbero molti di voi se un giorno si svegliassero (loro o una persona cara) con qualcosa di strano addosso... chemio, cura alternativa o padre ‏Pio?"

Mi trovo perfettamente in questa situazione, visto che mio nonno ha un cancro ad un polmone (ma non solo, gli prende anche la parte mediastinica), già trattato con chemio e radio, evidentemente inutilmente, di 6 cm circa.

Ecco perchè prima di fare qualsiasi cosa (domani avrà la visita per decidere se fare ancora chemio o no) voglio conoscere e sapere qualcosa di più a proposito..

Infettato
Inviato: 3/9/2008 22:36  Aggiornato: 3/9/2008 22:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
LoneWolf58

Una cosa sola che fine ha fatto il "metodo Di Bella"? eppure mi pare che a suo tempo anche lui ha avuto testimonianze di guarigioni.

Ho un mio collega che la "sperimentata" dopo le tradizionali cure invasive (chemio), all'epoca gli avevano dato pochi mesi....

Ora ha smesso, non per suo volere ma semplicemente perchè è stato fatto di tutto per fermarla...senza entrare troppo nei particolari.

Uno dei motivi è quello della reperibilità dei "medicinali" che occorrono, mi ha parlato anche dei prezzi lievitati a dismisura.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
LoneWolf58
Inviato: 3/9/2008 22:51  Aggiornato: 3/9/2008 22:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4518
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Autore: Infettato Inviato: 3/9/2008 22:36:56
Ecco l'unica cosa che non sopporto è l'impossibilità per un maggiorenne consenziente di curarsi come meglio crede. Alla faccia del post di Pyter
"Io non vedo dove stia il problema. In fondo viviamo in un paese democraticissimo"

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Al2012
Inviato: 3/9/2008 23:13  Aggiornato: 3/9/2008 23:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 1926
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Un dato incontestabile è che la “malattia” è un grosso affare commerciale, quindi non ci dobbiamo meravigliare se l’industria farmaceutica, ricca di brevetti e sostanze di chimiche brevettabili, usi tutti i mezzi per screditare tutte le cure naturali, poco redditizie dal punto di vista economico e soprattutto non brevettabili.

In realtà dovrebbe essere l’inverso, favorire il più possibile le cure naturali testandone l’efficacia e la validità cercando tra le varie proposte quello con percentuali di guarigione maggiori, facendo una ricerca scientifica rigorosa ed imparziale che metta al centro la salute e non i benefici economici di qualche sponsor.

E soprattutto LASCIARE LA LIBERTÀ DI SCELTA SULLA TERAPIA a chi la deve subire , senza imporre “cartelli”.

<< Se non mettiamo la Libertà delle Cure mediche nella Costituzione, verrà il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e senza farsene accorgere, in una Dittatura nascosta. E il tentativo di limitare l'arte della medicina solo ad una classe di persone, e la negazione di uguali privilegi alle altre “arti”, rappresenterà la Bastiglia della scienza medica".
(By Benjamin Rush, firmatario della Dichiarazione d'Indipendenza USA - 17 Sett 1787)

Io penso che la medicina ufficiale sia ottima solo nei casi che definirei di “medicina d’urgenza”, salva vita, chirurgia d’emergenza, in questi casi è sicuramente alla avanguardia.
Ma per quanto riguarda la prevenzione, la cura delle malattie, non mi sembra che dia grandi risultati, anche perché considera il corpo umano come un assemblaggio di organi biologici e concentra l’attenzione sull’effetto della malattia, più che le sue cause, che il più delle volte sono l’insieme di diversi fattori sia psichici che fisici.
Fattori di vita stressata, alimentazione poco sana, contatto con sostanze tossiche, tutto quello che può produrre uno squilibrio nel sistema complesso che è l’organismo biologico nel suo insieme.

Ovviamente decidere di curarsi con cure alternative, andando contro il pare del medico di fiducia, che in buona fede sconsiglia pratiche alternative, non è facile specialmente se tale decisione deve essere presa per persone care, più che per la propria persona.

Per questo dovrebbe essere presa in seria considerazione gli studi e le sperimentazioni alternative cercando di comprendere cosa c’è di fondato, e perché no migliorarle.
Non si può continuamente screditare i “medici alternativi” senza verificare con coscienza ed imparzialità il risultato di anni di studio, perché anche questi sono medici o ricercatori ……

Nel link che segnalo c’è una lista di ricercatori osteggiati dalla medicina ufficiale, c’è un discreto numero:
http://www.mednat.org/cancro/ricercatori_osteggiati.htm

<< (…) Il Cancro nasce in sintesi, secondo la Medicina naturale perche' organismo del canceroso e' intossicato, infiammato, immunodepresso, con flora batterica alterata, pH digestivo non regolare (e quindi mancante di minerali e vitamine), e parassitato da certi, parassiti, batteri e funghi (candida) i quali producono tossine ed ulteriori infiammazioni, ma e' "gestito" dai Conflitti Spirituali (consci ed inconsci) e dall'intenso stress - Esso e' quindi una malattia MULTIFATTORIALE.

Quindi il medico, il terapeuta od il soggetto stesso DEVE operare seguendo la stessa strada percorsa per l'ammalamento.
Cioe' deve lavorare per disintossicare il malato + disinfiammare l'organismo ed i tessuti interessati, ripristinare il pH digestivo, eliminare quei parassiti, batteri e funghi che hanno proliferato in modo abnorme, per mancanza di antagonisti e rinforzare il sistema immunitario SEMPRE compromesso in TUTTI i malati, cancerosi compresi ed eliminare il Conflitto spirituale e lo stress esistenti.

CANCRO - Alcuni dei ricercatori detti "eretici"...

Tratto in parte da Comunicato Andromeda n.49/1998, con ns. aggiornamenti.

Premessa:
Come Portale segnaliamo vari personaggi che hanno avuto contrasti con le autorita' mediche, e per essere precisi, affermiamo che NON condividiamo in toto le loro terapie, in quanto per noi seguaci della Medicina Naturale la malattia (cancro compreso) e' MULTIFATTORIALE, quindi NESSUN prodotto puo', da solo, guarire dalla malattia della quale si e' malati ! (…)>>

<< (…) Come infatti ha spiegato acutamente Thomas Kuhn,
"nessuna teoria nuova e rivoluzionaria, per quanto geniale e ricca di prove, puo' essere accettata dall'establishment scientifico.
Produce piuttosto una situazione di crisi, in cui la comunita' cerca di negare o ridimensionare il fenomeno anomalo".

La nuova teoria viene accettata solo quando una nuova generazione di ricercatori, adottando un nuovo "paradigma", riesce a superare gli schemi mentali della generazione precedente.

Oggi i vecchi baroni continuano a difendere chemioterapia, radioterapia e tutta quella devastante ed invasiva pratica "terapeutica", peraltro molto redditizia, anche perche' non possono mutare il loro "paradigma", con il quale hanno costruito la loro carriera e le loro conoscenze.
Sarebbero costretti ad uno sforzo psicologico e mentale al di fuori della loro portata.

Di conseguenza tutte le teorie alternative sul cancro (vedi: Di Bella, Hamer, Simoncini, Zora, ecc) potranno essere seriamente prese in esame dall'establishment scientifico solo quando questa classe dominante scomparira' per vecchiaia.

Sta ad ognuno di noi decidere se aspettare (la maggior parte dei baroni e' oltre i settanta) o se infischiarsene ed iniziare a pensare in maniera nuova da subito. (..) >>

La scelta, purtroppo non è facile .......

“Capire … significa trasformare quello che è"
Alby-LatoB
Inviato: 3/9/2008 23:21  Aggiornato: 3/9/2008 23:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 104
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Massimo: Poi però ho approfondito, non mi sono chiuso in un cinismo aprioristico.

Bravissimo è proprio questo il punto riguardo ad una nuova visione della vita e della medicina.

Anche in questo campo l'informazione ci può aiutare e alle volte salvare. Anche se non siamo medici, possiamo approfondire e decidere con la nostra testa cosa è giusto o sbagliato.

Se ci sono 10 terapie dovrebbero essere tutte prese in considerazione.

In altre parole LIBERTA' DI SCELTA TERAPEUTICA

Purtroppo in questo momento se uno ha il cancro non troverà mai nessuno nemmeno disposto ad aiutarlo se si va fuori dai protocolli ufficiali.
Perchè se un medico fa un' iniezione di vitamina c o di bicarbonato in vena ad un paziente consenziente, può essere radiato dall'ordine e smettere di lavorare.

Le mie lodi a persone come Simoncini o al Dott. Paolo Rossaro che si battono per far guarire i pazienti nel modo che credono più giusto, e con alle spalle delle teorie che lo stato dovrebbe approfondire e testare.

Sono incazzato, ma con garbo
Taniello
Inviato: 3/9/2008 23:27  Aggiornato: 3/9/2008 23:27
So tutto
Iscritto: 1/9/2008
Da:
Inviati: 25
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Certo la medicina ufficiale appare come un rigido corpo militare dove gli ordini non si discutono. Ogni strada "diversa" è solo eresia.
Mi limito solo ad osservare quanto debole sia l'indipendenza da parte di migliaia di ricercatori di tutto il mondo se le cure alternative godono di così scarso "appeal"... Possibile che gli sponsor della ricerca siano tutti di Big Pharma?

Alby-LatoB
Inviato: 3/9/2008 23:28  Aggiornato: 3/9/2008 23:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 104
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Spero di non andare OT postando questo superlativo articolo, scritto dal presidente di radio gamma5.

http://www.disinformazione.it/paolo_rossaro.htm

Abitando in Veneto ed essendo un ex speaker della radio, ho vissuto questa vicenda a caldo e ho potuto esaminare i dettagli di quanto avvenuto.

Per un attimo cercate di immedesimarvi in un medico che agisce in Scienza e coscienza e che viene attaccato in modo pesante solo perchè fa davvero il suo lavoro.

Sono incazzato, ma con garbo
Alby-LatoB
Inviato: 3/9/2008 23:37  Aggiornato: 3/9/2008 23:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 104
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Taniello: Possibile che gli sponsor della ricerca siano tutti di Big Pharma?

eccoti qualche numero (cito dall'articolo che ho linkato prima):

"questo nonostante i dati epidemiologici delle cure ufficiali dicano che a 5 anni dal trattamento la sopravvivenza è del 2,3% - 2,5% (www.pubmed.gov, autore Morgan pubblicato su "A Clinical Oncology". Studio multicentrico eseguito negli Stati Uniti e Australia su 225.000 persone seguite per 14 anni nei 22 casi di tumore più frequenti).

Sai quanto costa un ciclo di chemioterapici? E di radioterapia? Con lo stipendio di un anno si farebbe fatica a coprire queste cure se non le pagasse gratuitamente pantalone...

...mentre hai un'idea di quanto poco costino il bicarbonato o la vitamina c piuttosto che l'aloe?

Chi può fermare un business di queste dimensioni? NESSUNO

Il sistema funziona così. L'unica possibilità è informarsi e decidere per conto proprio.
A livello istituzionale l'unica strada che mi sembra percorribile è la richiesta di libertà terapeutica, anche non sovvenzionata, sarebbe comunque un passo avanti che un medico ti iniettasse del bicarbonato senza andare in galera e essere espulso dall'ordine.

Sono incazzato, ma con garbo
peonia
Inviato: 3/9/2008 23:37  Aggiornato: 3/9/2008 23:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4635
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
1 contro 50.000 ricercatori:
Che a loro volte presi singolarmente possono generare 1, 10, 100, 1000 ipotesi e strade per risolvere il problema.
Moltiplichiamo il tutto per 30.000 o 40.000 ricercatori per stare più bassi, ed i numeri diventano esponenziali.

Il problema è che partono dalle premesse sbagliate, dai paradigmi sbagliati...e non torveranno mai la strada in questo modo.
C'è anche qualcuno che ha detto che la trasmissione Genetica è una balla...(non chiedetemi la fonte perché non la ricordo!)

quindi ho aprono la mente da veri ricercatori senza pregiudizi, o altrimenti brancoleranno sempre nel buio, ma intanto raccolgono "fondi per la ricerca"....
come vedete ci hanno talmente inculcato idee distorte che fate fatica a crdere che la scoperta di simoncini sia troppo facile e semplice per essere vera....

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
aeremita
Inviato: 3/9/2008 23:43  Aggiornato: 3/9/2008 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/12/2007
Da: Dolceacqua
Inviati: 211
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Chi mi puo' rispondere? Qual e' l'azione del bicarbonato di sodio sul fungo? Lo brucia e basta?

BlSabbatH
Inviato: 3/9/2008 23:52  Aggiornato: 3/9/2008 23:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Ribadisco il mio "mah" del primo messaggio, riferito a tutta la faccenda: il fatto che le varie chemio siano poco efficaci, abbiano effetti collaterali disastrosi e contribuiscano ad arricchire le case farmaceutiche non comporta automaticamente il credere ciecamente in chi si presenta con una cura alternatica esclusiva basata su intrugli vari, benchè supportata da video, testimonianze e conferenze (come fà anche l'oncologia tradizionale per darsi credito). Io sono certo solo di una cosa: non sappiamo un cazzo.


beh ecco.. non proprio in questi termini.. una limatina qui, un'aggiustatina là..
ma si, più o meno è così.
Purtroppo.

Citazione:

Padre Pio: Il Guaritore


Blackbart, aspettavo un tuo segno!

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
drdea
Inviato: 3/9/2008 23:52  Aggiornato: 3/9/2008 23:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
@ Redazione
Mi scusi, Mazzucco, ma lei sinceramente crede che sia opportuno e onesto che si presti fede (!) solo a delle testimonianze video? Chi lo dice che dietro quei video ci sia chi dice di esserci? Lei davvero ritiene che questa forma di scetticismo sia insensata o ,peggio, abbia origine dalla pigrizia intellettuale (parole sue)?
Nel sito sono disponibili al più una quindicina di video e solo per TRE casi sono pubblicati referti diagnostici: non è poco secondo lei? Non può essere che in quei tre casi si sia trattato di una regressione dovuta ad una terapia tradizionale (neanche le regressioni locali di un tumore dopo trattamento chemioterapico sono rare).
Visto l'ostracismo di cui sarebbe vittima Simoncini, non sarebbe normale per lui sentire la necessità di mostrare documentazione un po' più abbondante?
Con questo non è ovviamente provato che Simoncini abbia torto ma come fa, Mazzucco, a credere che il suo video e le testimonianze riportate sul sito siano autosufficienti?

blackbart
Inviato: 3/9/2008 23:59  Aggiornato: 3/9/2008 23:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1211
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Un'ultima cosa: preoccupatevi di tutto, ma NON DOMANDATEVI MAI perchè della gente qualunque abbia voglia di raccontare di essere GUARITA da cancri "inguaribili" come prostata, basalioma, melanoma, astrocitoma, eccetera, se non fosse vero.

Mi raccomando, sempre prima la MENTE DISTORTA, e poi casomai i fatti CONCRETI, altrimenti rischiate di dover scomodare il vostro ordine mentale.


Fatti concreti? A Lourdes sono guarite molte più persone di quante ne abbia guarite Simoncini.
Non solo di cancro.
Ci sono le testimonianze. E ci sono i referti medici.
Allora che si fa?
Sdoganiamo mandonnine e acque sante?

peonia
Inviato: 4/9/2008 0:10  Aggiornato: 4/9/2008 0:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4635
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Un tale Premio Nobel ha scoperto da vario tempo che la Vitamina C, o meglio chiamata in questo caso, Acido Ascorbico, iniettata per via endovenosa uccide le cellule cancerogene.....
Ne sapevate nulla? eppure nemmeno lui è riuscito a far fare la sperimentazione.....stessi motivi, l'acido ascorbico non costa nulla....

Per chi chiedeva notizie sul funzionamento del bicarbonato di soio sulle cellule cancerogene, Simoncini ha scritto anche il libro "Il cancroè un fungo" dove spiega tutto..gli scettici lo leggano, ma cmq non possono ribadire nulla se non sanno la materia...
APRITE GLI OCCHI, LE ORECCHIE, LE MENTI SOPRATTUTTO....

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
peonia
Inviato: 4/9/2008 0:11  Aggiornato: 4/9/2008 0:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4635
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
CHIEDO SCUSA MI ERO SCORDATA IL NOME DLE PREMIO NOBEL!!!
LINUS PAULING....

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
balihora
Inviato: 4/9/2008 0:18  Aggiornato: 4/9/2008 0:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/8/2008
Da:
Inviati: 96
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
fefochip
Citazione:
in due altre parole ci sono un congro numero di studi che afferma il contrario e comunque l'esperimento da te citato è fatto su sorci con un metodo assolutamente incompatibile con la soluzione proposta da simoncini


fefochip, capisco che tu sia particolarmente interessato all'argomento ma:

1) mostrami questo congruo numero di studi che afferma il contrario (che io sappia non ce n'è neanche uno)

2) il tumore dei "sorci" non è un fungo? Ha un'altra eziopatogenesi?

3) per quale motivo il metodo di somministrazione dello studio è incompatibile con quello proposto da Simoncini? Simoncini afferma di aver curato sua zia con somministrazioni orali, inoltre usa il bicarbonato come collirio, come impacco, per somministrazione venosa e tramite cateteri arteriosi. Praticamente, se escludiamo via sublinguale e via rettale, in ogni modo possibile. Per quale motivo le somministrazioni praticate da altri non vanno bene? Non gli pagano i diritti.

---

Posso dirlo?

Fuffa!

Alby-LatoB
Inviato: 4/9/2008 0:18  Aggiornato: 4/9/2008 0:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 104
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Peonia: LINUS PAULING....
QUOTO IN PIENO!!!

Sono incazzato, ma con garbo
Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:22  Aggiornato: 4/9/2008 0:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Io non chiedo a nessuno di "prestare fede", ci mancherebbe.

Chiedo solo - anzi esigo, sul sito - il rispetto per le persone e per il loro lavoro, e non tollero insinuazioni non supportate da dati concreti.

Poi ognuno è libero di credere quello che vuole.

Quando si parlò per la prima volta di Simoncini, qualcuno disse "ci fosse UNA SOLA testimonianza a suo favore"!

Oggi ce n'è una ventina, e già per qualcuno non bastano più.

Come disse qualcuno, le prove saranno sempre sufficienti per chi è disposto a credere, ma non lo saranno mai per chi non è disposto a farlo.

Il mio dovere è di informare e far sapere agli altri quello che so. Il resto è un problema che non mi riguarda.

balihora
Inviato: 4/9/2008 0:24  Aggiornato: 4/9/2008 0:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/8/2008
Da:
Inviati: 96
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Redazione una domanda:
ma gli annunci a pagamento non dovrebbero essere contraddistinti rispetto agli altri articoli?

Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:25  Aggiornato: 4/9/2008 0:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
BLACKBARTH: "Fatti concreti? A Lourdes sono guarite molte più persone di quante ne abbia guarite Simoncini. Non solo di cancro. Ci sono le testimonianze. E ci sono i referti medici. Allora che si fa? Sdoganiamo mandonnine e acque sante?"

Oppure si cerca la ragione SCIENTIFICA di quelle guarigioni.

Mi risulta che in una trasmissione TV (o articolo, non sono certo) di qualche anno fa Enzo Biagi disse che l'acqua di Lourdes è particolarmente ricca di ... bicarbonato di sodio. (Purtroppo fatico a ritrovare la fonte, ma sarebbe comunque una curiosa coincidenza, non trovi?)

Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:27  Aggiornato: 4/9/2008 0:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
ma gli annunci a pagamento non dovrebbero essere contraddistinti rispetto agli altri articoli?


a cosa ti riferisci, esattamente? (io non ho mai faticato a distinguere una pubblicità da un articolo).

peonia
Inviato: 4/9/2008 0:28  Aggiornato: 4/9/2008 0:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4635
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Grazie Alby. preciso che mi occupo, mi interesso e mi curo da anni con la medicina "alternativa", naturale e non invasiva, e detesto la medicina allopatica, il presentuoso atteggiamento dei medici e tutto il sistema mangiasoldi di contorno...
Ho conosciuto Tullio Simoncini e Rinaldo Lampis, l'editore del suo libro, con i quali ho parlato a lungo, non è un ciarlatano....e nel libro sono documentati 18 casi, e non 3 come nel video....poi ognuno vede e crede quello che vuole, ma il progresso viene bloccato da chi non vuole rimettere in discussione le sue "certezze"?!è sempre stato così...
ahimèèèèèèèèè

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:33  Aggiornato: 4/9/2008 0:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Lo ripeto chiaramente, perchè qui, come ormai d’abitudine, si sta già cercando di trasformare la questione in una cosa “contro-mazzucco”.

Io ho dato delle informazioni su un fatto di cronaca – il convegno di Los Angeles – e ho detto quello che ne penso.

Il mio dovere finisce qui.

Non promuovo cure ne teorie, nè soprattutto voglio convincere nessuno.

I-N-F-O-R-M-O.

I ragionamenti deve farli ciascuno di voi, e ognuno trae le SUE conclusioni.

Quindi: se qualcuno vuole contestare i FATTI che ho riportato si faccia avanti, altrimenti taccia, oppure vada altrove a blaterare.

Spero di essere stato chiaro una volta per tutte.

Al2012
Inviato: 4/9/2008 0:35  Aggiornato: 4/9/2008 0:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 1926
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
<< Fatti concreti? A Lourdes sono guarite molte più persone di quante ne abbia guarite Simoncini.
Non solo di cancro.
Ci sono le testimonianze. E ci sono i referti medici.
Allora che si fa?
Sdoganiamo mandonnine e acque sante? >>

Come mai non c’è lo stesso ostracismo da parte delle istituzioni verso le guarigioni avvenute a Lourdes, come lo troviamo verso le guarigioni della medicina alternativa?

Le prime ovviamente sono miracoli e c’è un’altra istituzione che ne cura la gestione, le seconde sono delle bufale che non meritano neanche una giusta ed approfondita analisi e verifica.

Le guarigioni “miracolose” (che non avvengono solo a Lourdes e non sono monopolio della chiesa) dovrebbero far riflettere e far comprendere quante cose la scienza non sa spiegare …. le etichetta con “miracolo” se avviene nell’ambito del culto cattolico cristiano oppure “anomalie” in tutti gli altri casi clinicamente certificati ?

Perché sono aiutato e sostenuto economicamente sole se scelgo le terapie convenzionali ?

LIBERTA’ DI SCELTA TERAPEUTICA

“Capire … significa trasformare quello che è"
balihora
Inviato: 4/9/2008 0:37  Aggiornato: 4/9/2008 0:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/8/2008
Da:
Inviati: 96
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Redazione: era giusto una domanda, magari OT.

Comunque sui sito di Simoncini ci sono stato, ho visto le testimonianze e per di più ho letto anche il libro.

Ho visto che il primo paziente documentato è stato trattato 25 anni fa.
E ho visto che Simoncini dispone di 18 (diciotto) testimonianze in totale.

Devo dire che l'ho invidiato molto. 18 pazienti in 25 anni... una vera pacchia. Di certo lui non si stressa come gli altri suoi colleghi. E tutti e 18 un successo!

Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:40  Aggiornato: 4/9/2008 0:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Chi mi puo' rispondere? Qual e' l'azione del bicarbonato di sodio sul fungo? Lo brucia e basta?


Sto preparando un breve articolo, ma prima di pubblicarlo devo verificare personalmente con simoncini quello che dico.

Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:48  Aggiornato: 4/9/2008 0:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
BALIHORA. Molti pazienti non ce la fanno comunque . il problema è che di solito arrivano da Simoncini quando sono già all'ultimo stadio, e ormai persino i dottori normali li hanno mandati a casa a morire.

Allora diventa "facile" dire che li ha uccisi lui. capisci la vigliaccheria di certa gente.

Redazione
Inviato: 4/9/2008 0:50  Aggiornato: 4/9/2008 0:51
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
PEONIA: "e non 3 come nel video."

Permetti la correzione, ma i casi che compaiono nel video sono otto. Di questi l'unica non ancora guarita è Patty Gordon, il settimo caso citato.

drdea
Inviato: 4/9/2008 0:52  Aggiornato: 4/9/2008 0:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
@ Redazione:
Nella sua citazione di anonimo c'è un equilibrio ed un senso di verità (o, almeno, una predisposizione a farla accettare come tale all'interlocutore) dovuto alla particolare simmetria concettuale: le chiedo se non è il caso che la stessa simmetria permanga anche nel resto del suo intervento. A me risulta, rileggendo, che lei abbia accusato di superficialità un atteggiamento semplicemente scettico: il che è ancora più ingiusto se si affianca all'accusa di insinuazioni moleste o di mancanza di rispetto delle opinioni atrui.

balihora
Inviato: 4/9/2008 0:53  Aggiornato: 4/9/2008 0:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/8/2008
Da:
Inviati: 96
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Redazione
Citazione:
BALIHORA. Molti pazienti non ce la fanno comunque . il problema è che di solito arrivano da Simoncini quando sono già all'ultimo stadio, e ormai persino i dottori normali li hanno mandati a casa a morire. Allora diventa "facile" dire che li ha uccisi lui. capisci la vigliaccheria di certa gente.


Ragionevole.

Ma permetti che sia altrettanto ragionevole pretendere di sapere in 25 anni quanti pazienti ha avuto Simoncini? Sapere se ha guarito 18 persone su 20, 18 su 200, 18 su 2000, 18 su 20000...

18 pazienti un oncologo li vede in 2/3 giorni.

Credi che il mio dubbio sia almeno legittimo?

blackbart
Inviato: 4/9/2008 1:05  Aggiornato: 4/9/2008 1:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/10/2007
Da:
Inviati: 1211
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Mi risulta che in una trasmissione TV (o articolo, non sono certo) di qualche anno fa Enzo Biagi disse che l'acqua di Lourdes è particolarmente ricca di ... bicarbonato di sodio.


Stai dicendo che Simoncini ha copiato il metodo Lourdes?

Citazione:
(Purtroppo fatico a ritrovare la fonte, ma sarebbe comunque una curiosa coincidenza, non trovi?)


Ma a Lourdes le guarigioni vanno ben oltre la cura dei tumori!
Mentre acque ricche di bicarbonato di sodio sono comuni.

La vera coincidenza potrebbe essere la fede nella guarigione da parte dei malati.
E' un aspetto importante in qualunque terapia.

Citazione:
Chi mi puo' rispondere? Qual e' l'azione del bicarbonato di sodio sul fungo? Lo brucia e basta?


Capirai.. Simoncini è l'unico al mondo che sostiene 'sta teoria.

Citazione:
Sto preparando un breve articolo, ma prima di pubblicarlo devo verificare personalmente con simoncini quello che dico.


Già..

fefochip
Inviato: 4/9/2008 1:52  Aggiornato: 4/9/2008 1:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5445
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Chi mi puo' rispondere? Qual e' l'azione del bicarbonato di sodio sul fungo? Lo brucia e basta?

Citazione:
Capirai.. Simoncini è l'unico al mondo che sostiene 'sta teoria.

ovvero che intendi ?
che èl'unico al mondo a sostenere che il tumore è causato dalla candida oppure che essa può essere agevolmente debellata con il bicarbonato di sodio dall'organismo umano?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Red_Knight
Inviato: 4/9/2008 3:10  Aggiornato: 4/9/2008 3:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 2978
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Sono un ignorante di medicina, come penso la maggior parte dei non addetti ai lavori, ma avrei una semplice domanda dettata dal buon senso:
se il cancro è un fungo, come si spiega la correlazione tra esposizione a fattori cancerogeni e cancro? I funghi nascono per partenogenesi sotto l'influsso benefico delle radiazioni e del fumo di sigaretta?

Magari quest'uomo è un eroe e ha trovato la causa del cancro, ma fino ad ora è solo uno che dice di averla trovata. Dove sono le prove?

Ringrazio anticipatamente chi saprà e vorrà rispondermi.

Skabrego
Inviato: 4/9/2008 3:26  Aggiornato: 4/9/2008 3:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Vedo che la discussione sta diventando bollente, comunque ripropongo la domanda che ho fatto 60 post fa...quanto costano queste terapie? Un ciclo da 6 iniezioni/flebo/tutte le altre tecniche?
E aggiungo: si svolgono in determinati ambulatori/cliniche o, come mi è sembrato di capire, si possono fare anche a casa senza supervisione?

DrHouse
Inviato: 4/9/2008 5:21  Aggiornato: 4/9/2008 5:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2034
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Citazione:
Non può essere che in quei tre casi si sia trattato di una regressione dovuta ad una terapia tradizionale (neanche le regressioni locali di un tumore dopo trattamento chemioterapico sono rare).

È vero, non sono rare, sono rarissime. Così rare che, se davvero giudicassimo l'efficacia delle terapie sulla base dei dati statistici, dovremmo dubitare che anche quei rarissimi casi siano da attribuire realmente agli effetti della chemioterapia. La quale, al massimo, produce miglioramenti temporanei. Ma i dati statistici, si sa, per qualcuno servono solo a smontare le teorie alternative, mai a dubitare, anche solo per un attimo, delle proprie.

È inutile fare i debunker con il cancro degli altri: anche nel migliore dei casi la chemioterapia non è una terapia risolutiva (e mi tengo largo, anzi, larghissimo, perché è opinione ormai ampiamente diffusa tra i medici che la chemioterapia non incrementi neppure l'aspettativa di vita, quando addirittura non la abbrevia, ma lasciamo stare). Questo senza considerare gli effetti "collaterali" devastanti che produce sul paziente. Considerando i miliardi di euro che si spendono ogni anno per questa cura, permetterai che almeno se ne discuta? Che la si metta in dubbio? Permetterai che si prendano in considerazione anche cure alternative? Magari per scartarle, ove se ne provi l'inefficacia. Ma perché scartarle a priori e chiamarle bufale senza prima sperimentarle adeguatamente? Massimo mi corregga se sbaglio, ma credo che il punto non sia decidere se questa specifica cura è realmente efficace, ma battersi per la libertà terapeutica, chiedere che lo stato sperimenti anche altre cure oltre a quelle tradizionali, visto e considerato che l'efficacia di queste ultime è quanto meno dubbia.

Smetterò di pensarla così il giorno che qualcuno mi dimostrerà con dati scientifici inoppugnabili che la chemioterapia è una terapia risolutiva. Quando mi dimostrerete che la chemio riesce a curare realmente un'altissima percentuale di malati di cancro, anziché seviziarli, allora sì potrete permettervi di chiamare ciarlatano chi la mette in dubbio e cerca percorsi alternativi. Mi limito ad osservare che i maggiori scettici riguardo agli effetti della chemio sono proprio molti medici.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Redazione
Inviato: 4/9/2008 9:19  Aggiornato: 4/9/2008 9:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17663
 Re: Tullio Simoncini: Renaissance Man
Invito gli utenti a proseguire la discussione sotto il nuovo articolo.

Grazie.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA