Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 12957 + 3481
50 utente(i) online (23 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 1
Utenti anonimi: 49

black, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
perspicace 28/7/2014 17:58
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
Sertes 28/7/2014 17:56
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
perspicace 28/7/2014 17:50
Re: Commenti liberi
ohmygod 28/7/2014 17:48
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
Sertes 28/7/2014 17:47
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
perspicace 28/7/2014 17:32
Re: Commenti liberi
giusavvo 28/7/2014 17:22
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
Sertes 28/7/2014 16:53
Re: Commenti liberi
branzac 28/7/2014 16:52
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
perspicace 28/7/2014 16:42
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
wendellgee 28/7/2014 15:36
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
infosauro 28/7/2014 14:56
Re: Commenti liberi
Ghiro72 28/7/2014 14:54
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
Calvero 28/7/2014 14:38
Re: Commenti liberi
Dinamite Bla 28/7/2014 13:56
Re: Commenti liberi
udire 28/7/2014 13:43
Re: Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo...
Sertes 28/7/2014 13:37
Re: Commenti liberi
tonipos 28/7/2014 13:21
Re: La "diretta TV" dalla Luna
Andrea_1940 28/7/2014 13:09
Re: Commenti liberi
Pasquino 28/7/2014 12:47
 Recent Topics
Questioni Tecniche - tutto quello che vorresti sapere su LC e mai lo verrai a sapere
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
La Nuova Cronologia di Anatolij Fomenko
Reddito di cittadinanza Europeo
I pacifisti italiani sono stati uccisi a Genova
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
OLOCAUSTO PALESTINESE
MH 17 (nuovo thread)
canneto di caronia
L'angolo dei video
Urgente: "inganno globale"
Vannoni presenta il suo Metodo Stamina
il viaggio inconsapevole
L'angolo delle immagini
ENNESSIMA PORCATA ITALIANA NASCOSTA AL POPOLO BUE
Cosa state ascoltando?
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Il Senato dei Raccomandati
Musica dal vivo
Civiltà Ebraica
I governi mondiali
Vergognamoci per loro
Messaggi da un Maestro taoista
Arkadij Petrov e Gregari Grabovoj – bio-informazione
Abbattimento MH17
Altre campane - raccolta
Cronaca di un inciucio annunciato
il M5S è il partito di un pluriomicida
Mai più senza .....
l'angolo della salute

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Domande a Tullio Simoncini
Inviato da Redazione il 5/9/2008 8:10:00 (28342 letture)

I commenti a questo articolo saranno riservati agli utenti che vorranno porre direttamente delle domande a Tullio Simoncini, il quale risponderà non appena rientrato dal suo viaggio negli Stati Uniti. Dopo la bollente discussione di questi giorni, è giusto che sia lui a rispondere ai quesiti che riguardano direttamente la sua terapia.

Nel frattempo ne approfitto per sottolineare un concetto che voglio che rimanga ben chiaro per tutti, qui in homepage.

Fra i detrattori di Simoncini, c’è stato chi ha scelto di usare la carta del ricatto morale, dicendo che un sito come Luogocomune – e quindi il sottoscritto – deve sapersi assumere le responsabilità nel propagandare “terapie incerte” o non scientificamente validate come quella di Simoncini. Il rischio, secondo costoro, è che un eventuale malato di cancro “si lasci illudere” da queste presunte “baggianate”, finendo per perdere la vita per averci creduto.

In proposito, chiarisco quanto segue:

Luogocomune è un sito di libera informazione e libera discussione: questo significa che esiste sia la libertà di proporre qualunque argomento si ritenga oppurtuno, sia la libertà di contestarlo e di sostenere tesi completamente opposte ad esso, purchè validamente argomentate.

Lo scopo è quello di offrire al lettore la più ampia gamma possibile di punti di vista, con la quale farsi poi una propria opinione personale.

Esattamente come per l’undici settembre, qui le voci avverse hanno sempre trovato spazio, ed è quindi scorretto cercare di far passare luogocomune come un sito di propaganda a senso unico, di qualunque tipo. Luogocomune si rivolge ad un lettore adulto, che intenda usare il proprio cervello nelle proprie decisioni, e non quello altrui.

In secondo luogo, se è vero che ci può essere una certa responsabilità nel diffondere notizie “di speranza” come questa, ne esiste almeno altrettanta nel combatterle ciecamente e senza validi argomenti. In altre parole, se un giorno Simoncini risultasse avere ragione, ...

... tutti coloro che hanno ostacolato la conoscenza del suo metodo potrebbero essere accusati di aver contribuito al decesso di tutti quei malati che nel frattempo non hanno potuto accedere alle cure di Simoncini a causa del loro oscurantismo.

C’è una responsabilità nel far conoscere, quindi, ma ce n’è almeno altrettanta nel negare, nel nascondere, nel distorcere eventuali nuove conoscenze, specialmente quando lo si faccia per partito preso, e non con argomentazioni effettive: bene o male io ho portato testimonianze reali, di pazienti guariti da tumori definiti “incurabili” dall’oncologia ufficiale. Chi mi ha contestato invece si è ritrovato a dover mettere in dubbio l’autenticità delle testimonianze stesse, poichè non aveva altre argomentazioni valide da contrapporre alla loro palese univocità.

Mi sta quindi bene di assumermi tutte le reponsabilità del caso – responsabilità che ho peraltro valutato a fondo, prima di prendere posizione in merito – purchè sul fronte opposto ci si assuma tutte le responsabilità per la morte di tutte quelle persone che vengono illuse dal sistema vigente, ma finiscono regolarmente per morire lo stesso, a causa della chemioterapia e della assoluta inanità della medicina moderna di fronte al cancro.

E finora, se proprio vogliamo guardare, i 9 milioni di morti all’anno per cancro pesano sulla coscienza della medicina ufficiale, e non certo su quella di Simoncini.

Massimo Mazzucco

Voto: 10.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
27/7/2014 21:12:23 - Commenti liberi
25/7/2014 20:00:53 - Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità
24/7/2014 22:20:00 - Renzi come Obama: stessi errori, stessa presunzione
22/7/2014 18:20:00 - La "diretta TV" dalla Luna
21/7/2014 10:30:00 - Commenti liberi
18/7/2014 20:40:00 - Aereo malese abbattutto
17/7/2014 13:50:00 - "L'F-35 è un bidone", parola di esperto
14/7/2014 19:24:35 - Sul debito argentino è il vero scontro di civiltà
13/7/2014 20:20:00 - La striscia di Sorrento
12/7/2014 19:38:06 - La scienza 'boccia' le cure alternative
10/7/2014 19:40:00 - I "ribelli" dell'ISIS continuano a far regali agli americani
8/7/2014 21:01:32 - Commenti liberi
7/7/2014 10:00:00 - I media americani, liberi e indipendenti
3/7/2014 20:00:00 - Lettera ad un malato di mente
2/7/2014 11:00:00 - Ma quanto sono stupidi questi palestinesi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
Redazione
Inviato: 6/9/2008 10:26  Aggiornato: 6/9/2008 10:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17887
 Re: Domande a Tullio Simoncini
Simoncini ha mandato queste risposte.

***

Qual'è la percentuale di successo della suddetta terapia su pazienti che hanno seguito solo la terapia Simoncini? In pratica su tutte le persone che ha curato e che non fossero già state soggette a chemioterapia e/o metodi di medicina tradizionale, quante sono guarite?

RISPOSTA
Su pazienti non terminali (cosa purtroppo frequente) le regressioni titali sono dell’ordine del 70-80% eccetto che per le leucemie, i tumori delle ossa piatte e i tumori del polmone

Seconda domanda: In quanto tempo di cura si vede il miglioramento del paziente?

RISPOSTA
Molto presto, talvolta in alcuni giorni, altre volte entro 2 mesi. Questo dipende dalle localizzazioni dei tumori e dal metodo usato per trattarli (locale, catheteri, port6 cath ecc)


Terza domanda: Da' indicazioni alimentari al paziente durante la cura? E se si' quale dieta propone al paziente?

RISPOSTA
Non sono così necessarie

Quarta domanda: Da letture che ho fatto sull'argomento alimentazione, sono straconvinto che noi siamo per costituzione esseri frugivori e che tutte le malattie che abbiamo nel corso della nostra vita (compreso ovviamente il cancro) provengono dall'errata alimentazione della nostra specie. In particolare tutti gli alimenti (tranne frutta e verdura a foglia verde) aumentano l'acidita' dei tessuti in quanto sottrattori di minerali alcalini rendendo di fatto un favore allo sviluppo della candida che essendo un fungo si trova a suo agio nei terreni acidi. Per me le nostre malattie compreso il cancro provengono dall'alimentazione sbagliata, e secondo lei?

RISPOSTA
Tutta questa forzatura ed errata neo conformistica convinzione sull’alimentazione è tutta una montatura degli alternativi che in genere non capiscono niente di tumori e difatti non hanno mai risultati se non parziali e indiretti

Salve Dott. Simoncini. Ho un adenocarcinoma prostatico di grado III, già trattato chirurgicamente. Sono un medico di famiglia romano, suo coetaneo.
Mi da un valido motivo per sottopormi alla sua "terapia"?

RISPOSTA
La mia terapia è molto efficace , in breve tempo e senza particolari effetti secondari. E’ innocua e risparmia l’organo al contrario della chirurgia e dei suoi rischi.

Dott. Simoncini,
quando lei dorme, pensa che la qualità del suo sonno, sia peggiore o migliore di quella del Prof. Veronesi?

RISPOSTA
Purtroppo non so come dormono altre persone

1) Visto che nella sua teoria si parla di cancro come "reazione" all'invasione di candida e che questa reazione "ingloba", i tessuti formando la neoplasia, come spiega in quest'ottica i tumori non solidi come le leucemie?


RISPOSTA
Spesso le leucemie sono falsi tumori, cioè non sono causate da funghi. Inoltre sono possibili localizzazioni fungine nelle sedi preposte alla rigenerazione cellulare bianca che viene così stimolata abnormemente pre difesa.


2) Nei suoi video e nelle sue dichiarazioni, fa spesso riferimento al colore bianco delle lesioni tumorali, colore tipico delle colonie di candida, associando le due cose: come spiega in quest'ottica, i tantissimi tumori che hanno altro colore?

RISPOSTA
Dipende dalla commistione dei vari tessuti e dalla reazione di difesa in sedi dove lo strato dei tessuti non è sottile e analizzabile visivamente. Inoltre spesso non si fa una ricerca mirata delle colonie risultando quindi queste difficili da individuare.
Ci si potrebbe però domandare: come mai la maggior parte dei tumori sono bianchi?

3) Come spiega nell'ottica della sua teoria, le modificazioni cellulari presenti in un tessuto neoplastico? La candida ha il potere di indurre modificazioni genetiche o strutturali (coilocitosi ad esempio...), come fa ad inserirsi a livello intracellulare?

RISPOSTA
Non c’è nessuna azione o processo intracellulare, è tutto extra cellulare. Le modificazioni sono una reazione di difesa gradualmente in esaurimento contro un’invasione troppo potente

4) Tra le sue testimonianze, oltre a quelle riguardanti casi di tumore, c'è anche una testimonianza che riguarda l'endometriosi, la poliposi e la fibromatosi, che con il tumore (da quel che si sa) non hanno nulla a che vedere ed anche tra di loro sono patologie totalmente differenti: la candida causa anche l'endometriosi ovarica, la poliposi endometriale e la fibromatosi uterina?
Sarebbe disposto a commentare quel caso in maniera dettagliata?

RISPOSTA
L’endometriosi o le poliposi e fibromatosi o anche tutte le neoformazioni benigne hanno come causa la candida, ma hanno una tendenza al’incistamento di tipo benigno.

Vorrei sapere se c'e' un punto di incontro tra le tue ipotesi e applicazioni pratiche e l'approccio di Hamer (o senon altro, l'approccio che vede nel tumore la somatizzazione di un trauma specifico). Tra parentesi, ho conosciuto in passato Rinaldo Lampis. Non si ricordera' di me, ma salutamelo. Ho un piacevole ricordo.

RISPOSTA
Le teorie più o meno psichiche o mentali sul cancro le vedo più come fattori concausali di debilitazione che può favorire l’attecchimento fungino. Non sono a mio avviso specifiche.

Come mai i saponi che combattono le micosi della pelle (ed hanno ottimi risultati a mia esperienza) hanno ph4, ovvero acido, mentre lei propone un regime basico contro le micosi? Insomma, anche a scopo preventivo, l'ambiente "sgradito" è quello acido o basico, e perché?

RISPOSTA
Difatti non c’entra niente il PH con il tumore, è un’invenzione degli alternativi, completamente campata per aria.
La ringrazio della considerazione azzeccata

Da quel che ho capito, il "metodo Simoncini" (mi si passi il termine) prevede una cura a base di bicarbonato, molto semplice (tant'è che si può fare da sè in casa) e senza particolari controindicazioni. La mia domanda è: per superare le inevitabili e giustificabili diffidenze, perché non spingere di più su un messaggio di contemporaneità delle cure piuttosto che considerarle alternative? Ovvero (ed è questa la vera domanda): cosa pensa succederebbe se, ancora allo stadio iniziale, un cancro venisse curato contemporaneamente con la chemio e con il bicarbonato? Se il "metodo del bicarbonato" funzionasse davvero, il confronto fra casi curati con sola chemio e casi curati con chemio e bicarbonato dovrebbe dare evidenze clamorose e quindi positive al fine del passo successivo (abbandonare per sempre le cure con la chemio a favore di quelle col bicarbonato).

RISPOSTA
Teoricamente ha ragione e gli oncologi potrebbero seguire il suo suggerimento. Io personalmente non posso consigliare l’associazione con un metodo che devasta i pazienti

Spett. Simoncini volevo chiederle, considerato che il bicarbonato si trova nelle case di tutti gli italiani, prenderne una dose giornaliera dello stesso puo considerarsi una cura preventiva?? Se si in quali dose e che tipo di somministrazione.

RISPOSTA
Sostanzialmente si, ma le modalità di somministrazione variano in funzione degli organi da trattare preventivamente, altrimenti si rischia di fallire

Quanto costa questa terapia? Il prezzo di un ciclo?
Mi è sembrato di capire che si possa anche praticare autonomamente a casa è vero?

RISPOSTA
Il costo dipende dal tipo di intervento: ad esempio la somministrazione orale non ha costi, un intervento chirurgico in laparoscopia prevede solo per la clinica e i materiali cieca 10.000 euro

Avevo un seminoma testicolare destro t1, già asportato ( sigh) e ho già fatto la radioterapia come raccomandano i protocolli internazionali. Secondo Lei, prendendo del bicarbonato avrei potuto evitare l'emicastrazione?

RISPOSTA
Secondo me si

Dott. Simoncini, mi scusi le faccio un'altra domanda, effettivamente il mio tumore era di colore bianco, ma parlando con il mio chirurgo che lo ha visto, mi diceva che è il seminoma di quel colore e se fosse stato di un altro colore avrei dovuto fare la chemio e non solo la radio. Comunque, vorrei sapere se le infiltrazioni di bicarbonato le avrei dovute fare tramite siringa direttamente nel testicolo. Grazie.

Comunque il bianco c’era e forse vedendo bene il chirurgo lo potrebbe trovare sempre.

RISPOSTA
Forse la via migliore di somministrazione nel suo caso sarebbe stata quella arteriosa con port cath

Gentile Dott. Simoncini,
nella sua carriera ha mai effettuato degli esami istologici sui campioni di tessuti neoplastici per evidenziare traccia del fungo o delle sue spore? Ad esempio è stata effettuata un'osservazione microscopica a fresco per miceti? Se sì, dove si possono reperire i risultati di tali esami di laboratorio?

RISPOSTA
Non ho mai effettuato questo tipo di indagini

Una domanda: perchè non pubblica le sue teorie (e dei dati clinici rigorosi e raccolti sistematicamente, di supporto ad esse) in qualche rivista scientifica con autorità nel settore (come ad es. Journal of Clinical Oncology, Journal of Thoracic Oncology oppure Mutagenesis) così che anche il mondo accademico "tradizionale" possa beneficiarne?

RISPOSTA
Le testate scientifiche sono in mano alle case farmaceutiche che accettano solo lavori dei propri affiliati, i professores, gli unici autorizzati e messi in condizione di effettuare studi e ricerche (che sono il più delle volte inutili e pilotati). Non a caso le scoperte della medicina sono dovute tutte passare per il purgatorio dell’accettazione autorevole che non è altro che la cortina di protezione del marciume scientifico del sistema.

°°°

Simoncini è di nuovo in partenza, e non potrà rispondere ad un eventuale secondo giro di domande.


Rispondi Autore Inviato
 Re: Domande a Tullio Simoncini cherubino 6/9/2008 12:59
    Re: Domande a Tullio Simoncini balihora 6/9/2008 13:23

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA