Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : ALQUEDA STA TORNANDO!!
Inviato da Mazzucco il 31/7/2003 6:23:00 (5294 letture)

[lib align=left]alquedr.jpg[/img]
ALQUEDA STA TORNANDO!
Rientrate dalle vacanze, tappatevi in casa e non parlate con nessuno

di Massimo Mazzucco

30 Luglio 2003. Adesso che è ufficiale, adesso che lo sanno tutti, non possiamo più nasconderci dietro a un dito: AlQueda è tornata, AlQueda colpirà, e colpirà duro anche da noi. E non abbiamo neppure tanto tempo a disposizione, per mettere a posto le nostre cosucce, prima che la maledizione della mezzaluna si abbatta impietosa su ombrelloni, canotti e ghiacciate al pistacchio delle nostre strameritate vacanze.
Come ci conferma l'autorevolissimo Corriere modello biscione, si tratterà probabilmente di "un commando di cinque uomini pronto a dirottare un aereo passeggeri. Quattro le aree a rischio di attacco organizzato: la costa orientale degli Stati Uniti, l’Australia, la Gran Bretagna e l'Italia". Vale a dire, senza tanti giri di parole, i 4 "coalizzati" che hanno invaso l'Iraq. (E i polacchi, scusate? Ci sono anche loro giù, almeno una ventina, perchè non debbono tremare un pò anche loro? "Perchè tanto in Polonia le vacanze non le fanno comunque", suggerisce gelido mio cugino dalla stanza accanto)....

Perquanto fino a ieri, a sentire Osama, dell'Iraq non gliene fregasse assolutamente niente, oggi i suoi scagnozzi avrebbero deciso di vendicarne l'invasione, confermando così che un legame di qualche tipo, fra Saddam e i "terroristi", doveva pur esserci, no?

Quando infatti si trattava di etichettare una volta per tutte come "terroristi" i palestinesi, da parte di USA e Israele, ecco che Osama ti pigliava tanto di microfono e registratore, e lanciava proclami altisonanti a favore di quel popolo, del quale però, fino a un minuto prima, gliene era fregato ancor meno che di Saddam. Volubile, il ragazzo, oltre che imprendibile.

Ma chi è, o cos'è, in realtà, questa AlQueda? E' semplicemente - ci dicono - la più terrificante, feroce, impronunciabile, devastante, temibile, straorganizzata, dirompente organizzazione terroristica al mondo, quella al cui sol nome tremano uniti bimbi e nonne dal Polo Nord al Polo Sud.

Talmente ben organizzata, in effetti, che il suo nome non l'aveva mai sentito nessuno fino alla mattina del 12 Settembre 2001, quando Powell, Bush, Rumsfeld si domandavano allibiti cosa mai fosse successo alle loro torri, ed hanno esclamato tutti all'unisono: "AlQueda! Saranno mica stati loro?"

Ma in realtà, AlQueda di danni mondiali ne aveva già fatti parecchi, e continua a farne quotidianamente, senza che noi nemmeno ce ne accorgiamo: è crollato un ponte in Bulgaria? Al Queda. Si è allagato l'intero bellunese? Al Queda. Hai bucato una gomma, hai fatto due alla schedina, tua moglie ti fa le corna col barista, ti si è rotto il sifone del cesso la domenica di Pasqua? Al Queda, Al Queda, Al Queda. Sempre e soltanto loro.

Questa gente - e sono sterminate migliaia di migliaia, sia ben chiaro - vive, anzi vegeta, con l'unico scopo di fare del male all'occidente felice, libero e cristiano. E' una missione, unica ed assoluta, che non prevede alternative: loro infatti non hanno preoccupazioni, non hanno figli da mandare a scuola, bollette da pagare, circoli di bocce a cui iscriversi... No, loro passano il tempo a fondare cellule una dietro l'altra, in giro per il mondo, come una colonia di conigli col tovagliolo in testa, che vuole arrivare alla stessa densità della gente con gli occhi a mandorla in una città come Tokio.

Cellule, ovviamente, a cui bisogna immediatamente cantare la ninna-nanna, perchè se no ti romperebbero i coglioni dal mattino alla sera chiedendo "Capo, allora, cosa buttiamo giù oggi?" "Niente niente, per ora. Dormite ancora un pò, vi svegliamo noi quando è il momento". "Ma capo, c'è proprio un'autostrada qui sotto, è piena zeppa di italiani col canotto sul tetto e la canna da pesca fuori dal finestrino, basterebbe solo..." "Noooo, ho detto dormite e basta! E' il boss che decide, giù dalla sua grotta segreta. E lui gli attentati non solo non li rivendica mai, che fa più figo, ma li fa pure con molta parsimonia, che fa saggio da morire. E voi lo sapete questo, no?" E quelli allora giù a ronfare di nuovo per mesi (sono le famose cellule dormienti, per chi non l'avesse ancora capito), sognando ponti che non riusciranno mai a far saltare, e grattacieli che non riusciranno mai ad abbattere, perchè prima di loro in lista ce n'è almeno un centinaio, tutti regolarmente prenotati per correre a sollazzarsi con le famose 72 vergini che gli promette Allah. (Ma sono sempre le stesse, o cambiano, almeno? Perchè se sono sempre le stesse... lì diventa proprio il caso di dire che "non te la danno neanche da morto", allora!)

Quando sei sotto il fresco lenzuolo, nella tua adorata pensione Miramare, e stai per cedere all'abbiocco pomeridiano con quattro chili di carbonara sullo stomaco, se senti russare dalla stanza accanto, non fidarti del suono familiare: rialzati di corsa, infila i pantaloni, e corri subito alla reception a chiedere se per caso ci sia qualche nome arabo fra i registrati.

Buone vacanze, Italia.

Massimo Mazzucco

Voto: 5.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA