Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Chi ci protegge dal terrorismo
Inviato da Redazione il 5/1/2010 0:20:00 (12971 letture)

Secondo la gloriosa Wikipedia, il SITE Intelligence Group è una organizzazione che si occupa di monitorare le attività del terrorismo islamico nel mondo. Inizialmente nato come SITE Institute (Search for International Terrorist Entities), era una organizzazione “non a fini di lucro” che si è disciolta, ricomponendosi nel SITE Intel Group, che svolge la stessa attività, ma “a fini di lucro”. [1]

Già che tocca immolarsi per fare la guardia al mondo, tanto vale farsi pagare.

Fondatrice e direttrice del SITE è Rita Katz, una ebrea nata in Iraq che vive negli Stati Uniti. Dopo che suo padre fu pubblicamente giustiziato in Iraq, la madre fuggì con i figli in Israele. Rita – che parla l’arabo come l’ebraico - entrò nell’esercito (IDF), si laureò in Studi Mediorientali a Tel Aviv, e poi si trasferì in America.

Qui riuscì ad infiltrare “diversi gruppi terroristici negli Stati Uniti, sulle cui attività raccolse preziose informazioni”. Nel 2004 ha ricevuto dall’FBI di Mueller ...

... un premio speciale “per il suo prezioso contributo alle investigazioni anti-terrorismo”, e da allora tiene regolarmente corsi di addestramento per diverse agenzie americane”. [2]

Rita Katz ha poi raccontato la sua avventura di “infiltrata” nel libro “Cacciatrice di Terroristi”, e compare regolarmente come esperta di terrismo islamico sulle principali testate giornalistiche e televisive, mentre prosegue la sua attività di “monitoraggio” tramite Internet.

E’ più sicuro, e sembra portare addirittura risultati migliori.

Fra i grandi “scoop” vantati dal SITE infatti c’è anche il ritrovamento dell’ultimo video di bin Laden (sett. 2007), quella divertente carnevalata in cui un signore con barba e naso posticci fa degli sforzi inauditi per restare serio mentre cerca di imitare bin Laden.

Nonostante le palesi differenze con il soggetto originale, Rita Katz ha affermato senza esitazione che “il video è autentico”. Se lo dice lei, ci possiamo fidare.[3]

Sempre “Mein Beebel” Wikipedia ci spiega che è stata Rita Katz a far avere l’informazione del video di bin Laden alla Casa Bianca, tramite una sua pagina web privata.

La grande abilità del SITE è confermata dal fatto che il video fu ottenuto da loro con quasi 24 ore di anticipo sulla stessa Al-Queda, come confermato dall’articolo “Bin Laden, gentilmente offerto da...”, uscito sul Washington Post il 12-09-07: "... un altro gruppo ha battuto Al-Queda di quasi un giorno rilasciando le prime immagini pubbliche di bin Laden a partire dal 2004. Il gruppo SITE Institute ha passato il video agli organi governativi e alle agenzie di stampa [...]". [5]

Se Oriana Fallaci fosse ancora viva morirebbe di invidia.

Talmente affidabile deve essere il SITE, che in certi casi l’ ”ufficio stampa” di Al-Queda manda i video direttamente a loro: "(4 luglio 2007) Un video del vice-capo di Al-Queda, Ayman al-Zawahiri, è stato ottenuto dal SITE “prima di essere pubblicato in Internet dai siti militanti”. E’ stato segnalato per primo da IntelCenter e SITE, due gruppi con sede negli USA che controllano i messaggi dei militanti. (Il video è stato fornito da As-Sahab Media di Al-Queda a IntelCenter)".[4]

In attesa che qualcuno ad Al-Queda impari l’inglese, possiamo quindi ringraziare il SITE. Data infatti la palese inettitudine dei servizi occidentali (CIA e MI6 in testa), c’è da domandarsi quante cose non sapremmo sul terrorismo islamico se non ci fossero organizzazioni come la loro, che montano la guardia giorno e notte, ci informano di tutte le loro attività, e non si lasciano scappare nemmeno uno dei loro comunicati.

A mio parere rischieremmo addirittura di non sapere che Al-Queda esiste.

Massimo Mazzucco


[1]

[2]

[3]

[4]

[5]

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 5/1/2010 0:25  Aggiornato: 5/1/2010 0:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Non mi viene alcun commento su una tipa come quella...come si chiama?? Del Kazz?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Paulo
Inviato: 5/1/2010 0:40  Aggiornato: 5/1/2010 0:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Sì, Massimo, non potevi focalizzare meglio: se non ci fosse un sito della Katz ci potrebbe succedere benissimo di vivere senza nemmeno sapere che esista una Al-Queda.
Per il resto si sapeva già che secondo la visione di Brzezinski occorreva scegliere il negro per facilitare i programmi in Africa. Occorre impedire che i cinesi si riforniscano lì delle materie prime che sono loro necessarie per obbligarli a cercarle in Siberia, entrando in rotta di collisione con la Russia.

Polidoro
Inviato: 5/1/2010 0:50  Aggiornato: 5/1/2010 0:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Coincidenze Sporche

Osama del Katz

Ci mancherà la testa di Katz

Rita Katz è una beniamina di Blondet da molto tempo.


Basta una personcina come lei per inventare (proprio INVENTARE) un caso (un casino) mondiale come basta un [incapace] terrorista anale senza passaporto per crearne un altro.

Katz !!

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Calvero
Inviato: 5/1/2010 1:07  Aggiornato: 5/1/2010 1:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
poveri arabi ...se io fossi uno di Al-queda gli chiederei i danni

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Mande
Inviato: 5/1/2010 1:15  Aggiornato: 5/1/2010 1:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Al secondo 42 del video il giornalista del TG3 dice:

"E il governo italiano deve prendere atto che non si tratta di un falso"

Mamma mia cosa stava per accadere.
Il governo italiano era convinto di un falso. Probabilmente era arrivato a dubitare che Al Queda sia in ogni dove e sia realmente in grado di organizzare qualcosa di complesso come un rapimento. Molto probabilmente dopo l'ultimo fallito attentato della "mutanda esplosiva" doveva essere venuto qualche dubbio pure al governo.

Per fortuna che è intervenuta l'autorevole Rita Katz che ha messo il bollino certificante sulla matrice del rapimento. Rischiavamo che pure il governo italiano smettesse di credere all'esistenza di Al Queda.

Però il dubbio a questo punto mi è venuto...

Ma crede il governo italiano alla favola della onnipotente organizzazione terroristica o gli fa solo comodo dirlo in pubblico per poi in privato deridere a crepapelle tutti quelli che ci cascano?

desbouvet
Inviato: 5/1/2010 1:40  Aggiornato: 5/1/2010 1:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ah, la Preferita di Maurizio !

"il centro di sorveglianza sui siti ESTREMISTI islamici"... E' proprio vero, ottima battuta finale: rischieremmo addirittura di non sapere che Al-Queda esiste.

Grande redazione del Tg3, comunque, eh, gran bel "dettato" pieno di verità storiche...

moosbruger
Inviato: 5/1/2010 1:54  Aggiornato: 5/1/2010 1:54
So tutto
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 3
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
secondo mè dovremmo iniziare ad allacciarci le cinture, perchè quì prima o poi si balla. all'orizzonte vedo yemen, iran e con comodo venezuela. non ne ho ancora il diritto, ma, mi sento vacillare... mandi.

StreamitUS
Inviato: 5/1/2010 3:49  Aggiornato: 5/1/2010 3:57
So tutto
Iscritto: 30/12/2009
Da: Los Angeles (CA)
Inviati: 23
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Si chiama complesso di inferiorità suonarsela e cantarsela in perfetta solitudine...comunque...

cito testualmente...
il nome dell'organizzazione deriva dall'arabo qāʿida che significa "fondazione" o "base" e può riferirsi sia ad una base militare sia a un database. L'iniziale al- costituisce l'articolo determinativo. In arabo qaʿida bayanāt è il database dove la parola bayanāt significa "dati" e la parola qāʿida significa "base" (dalla nostra amata wikipedia)

una domanidina... e se Al-Queda fosse proprio sto sito del Katz? (scusate il gioco di parole)

Pasquino
Inviato: 5/1/2010 4:14  Aggiornato: 5/1/2010 4:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
StreamitUS me lo chiedevo anche io, se Al-Queda fosse proprio 'sto sito del Katz, in effetti questa tizia se la canta e suona da sola, nel senso che c'è un mondo in rete, ma i siti di Al-Queda li trova solo lei, il che fa pensare malignamente, che prima li crea, poi li trova, ci specula su ed infine questi scompaiono nel nulla come sono apparsi.

Peccato che non metta mai i nominativi dei siti, sarebbe interessante così interpellare http://www.archive.org ad esempio, che tiene archivio di tutto ciò che si immette in rete, oppure http://whois.domaintools.com/ dove puoi trovare chi è che ha aperto il sito e tanto altro.

Inoltre poter visionare i siti, permetterebbe vedendone il codice se è lo stesso webmaster o una serie di essi che si ripete, per scoprire se sono parte di una squadra.

Il semplice fatto che la Katz non rimetta mai traccia di ciò che trova, puzza di sospetto, ma poi sai che è ebrea e con la puzza i conti tornano, come non potrebbero, visto che la mistificazione è il loro pane quotidiano?

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Doru
Inviato: 5/1/2010 9:28  Aggiornato: 5/1/2010 9:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 133
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Citazione:
Peccato che non metta mai i nominativi dei siti, sarebbe interessante così interpellare http://www.archive.org ad esempio, che tiene archivio di tutto ciò che si immette in rete, oppure http://whois.domaintools.com/ dove puoi trovare chi è che ha aperto il sito e tanto altro.


see buona notte.

vedrai quando il filone alqaeda sarà finito ed inizieranno con gli alieni. Quanti siti con messaggi di esseri dallo spazio troveranno. Quelli saranno bei tempi.

edo
Inviato: 5/1/2010 9:33  Aggiornato: 5/1/2010 9:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Vado di frettissima, perciò non ho il tempo di verificare se il link che segue è gia stato citato: MANIPOLATI DIGITALMENTE I VIDEO DI AL QUEDA

Massimo, ottimo articolo.
Utenti: ricordiamoci di sostenere il sito. (anch'io devo ancora farlo!) Aiutiamo LC a rimanere in vita.

winston
Inviato: 5/1/2010 10:01  Aggiornato: 5/1/2010 10:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ovviamente i protettori, con i radar & riflettori;
fra questi il Site con capo Katz che intercetta i Kapikatze:
figlio di mater ignota, da tempo chiacchierato, si palesa quando già affermato.

29/12/2009: terrorismo : Al-Quaeda 2+2
-Dunque, dunque... Cinque?

"Nessun giornalista si domanda a chi siano intestati i famigerati “siti web” su cui continuano a comparire le fantomatiche rivendicazioni di Al-Queda che nessuno riesce mai a vedere."

Sono certamente pochi..,
ma con le domande poste,
c'è chi trova anche risposte.

Da chiedersi piuttosto,
perchè non vi siano echi...

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
Floh
Inviato: 5/1/2010 10:29  Aggiornato: 5/1/2010 10:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
I conti tornano, Al quaeda è un invenzione americana.
Mi chiedo solo una cosa, se la gente non è pronta a credere alla verità sostenuta da fatti molto più chiari ed eclatatnti su JFK, RFK e 11 Settembre, come si può sperare che apra gli occhi su una questione che richiede una sottigliezza intellettuale decisamente maggiore come questa?
Ragazzi siamo fo*tuti...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Leodav
Inviato: 5/1/2010 11:10  Aggiornato: 5/1/2010 11:10
So tutto
Iscritto: 15/6/2009
Da:
Inviati: 30
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
sisi! quando leggo gli articoli di Blondet su Katz mi scompiscio (si può dire?) dal ridere...

quando leggo gli altri sulla striscia l'umore mi cambia...

Mullah
Inviato: 5/1/2010 11:23  Aggiornato: 5/1/2010 11:23
So tutto
Iscritto: 14/10/2009
Da:
Inviati: 13
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Articolo molkto interessante.
I dirigenti USA sono davvero degli imbecilli.
Basta andare su dailymotion video e, magari con un giorno di ritardo rispetto ai siti originari, vengono pubblicati tutti i principali video dei siti islamisti (in Youtube, invece, probabilmente c'è la censura; comunque non è molto utilizzato dagli islamisti). Pagare una spia del katzz, e magari anche salatamente, per individuare prima possibile un discorso di Al-Zawahiri mi sembra veramente da deficienti.
Ecco come si spiegano lo stallo in iraq, la sconfitta certa in Afghanistan, il fatto che l'Iran non indietreggi nemmeno di un centimetro nella strada verso l'atomica, l'indifferenza della Corea del Nord, la superba risposta russa all'aggressione dell'Ossezia da parte della Georgia, il (parziale) ripensamento sullo scudo missilistico, la sconfitta dei crumiri eritrei da parte degli islamisti della somalia, la diffusione del bolivarismo in america latina, l'instabilità del Mesico, stato di confine, dove la criminalità dà vita a vere e proprie battaglie contro la polizzia, uccidendo migliaia di poliziotti, la vittoria, nelle elezioni giapponesi, per la prima volta, di un partito diverso da quello messo al potere ai tempi del protettorato successivo alla seconda guerra mondiale, gli accordi strategici in materia energetica, tra l'Italia, la Francia, e la Germania, da un lato e la russia dall'altro, l'indebolimento del dollaro, ecc.
Sono proprio alla frutta. Se ciò sia dovuto al fatto che sono governati da un elite in buona parte composta da cittadini con doppia cittadinanza e/o ad altre cause non lo so. Ma sono proprio alla frutta.

Io_sono
Inviato: 5/1/2010 11:36  Aggiornato: 5/1/2010 11:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Citazione:
Al secondo 42 del video il giornalista del TG3 dice:
"E il governo italiano deve prendere atto che non si tratta di un falso"

Mamma mia cosa stava per accadere.
Il governo italiano era convinto di un falso. Probabilmente era arrivato a dubitare che Al Queda sia in ogni dove e sia realmente in grado di organizzare qualcosa di complesso come un rapimento. Molto probabilmente dopo l'ultimo fallito attentato della "mutanda esplosiva" doveva essere venuto qualche dubbio pure al governo.

Per fortuna che è intervenuta l'autorevole Rita Katz che ha messo il bollino certificante sulla matrice del rapimento. Rischiavamo che pure il governo italiano smettesse di credere all'esistenza di Al Queda.

Però il dubbio a questo punto mi è venuto...


Straquoto, infatti all´inizio quella frase mi sembrava quella incriminata...

Grande Rita Katz, la preferita di Blondet!!

P.S.: Massimo, aggiungimi tra gli amici di Fb!!!!!!!

Pyter
Inviato: 5/1/2010 11:43  Aggiornato: 5/1/2010 11:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
citazione video:
segnale che il sequestro potrebbe essere stato direttamente autorizzato dai dirigenti dell'organizzazione di Bin Laden

Persino nelle organizzazioni terroristiche come Al Qaeda man mano che si sale in alto nella gerarchia di comando la parola terrorista
diventa dirigente.

Comunque l'affossamento dell'impero americano americano continua imperterrito con armi sempre ridicole, fuochi d'artificio nel culo, persone sequestrate eccetera. Che cosa non stanno facendo pur di far capire al più idiota degli idioti che gli americani sono degli idioti.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
fefochip
Inviato: 5/1/2010 12:52  Aggiornato: 5/1/2010 12:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Pyter
mi hai preceduto volevo mettere l'accento sulla stessa frase che riporto :
Citazione:
"il sequestro sarebbe stato direttamente autorizzato dai dirigenti dell'organizzazione creata da bin-laden"


la mia considerazione però è la seguente chi ha dato finanziamenti a bin-laden? chi si serviva di lui?
è rinomato la CIA

quindi chi sono "i dirigenti"?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
schottolo
Inviato: 5/1/2010 13:35  Aggiornato: 22/1/2010 10:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Io non prenderei sul serio un'entità sconosciuta che da internet si attesta ogni volta la paternità di qualunque cosa.

Appunto, la CIA più di una volta si è servita di ste scimmie del deserto per il proprio tornaconto, Bin Laden nella guerra tra Unione Sovietica e Afghanistan (e questo è storico), e secondo la Edmonds (ex traduttrice dell'FBI) ha lavorato per conto dalla CIA fino al 9/11.

La CIA ha anche aiutato la maggior parte dei terroristi del 9/11 per ottenere la VISA, (secondo Michael Springmann, capo funzionario del consolare USA a Jeddah).

Bin Laden fu anche accerchiato dalle truppe americane nel Dicembre 2001, a Tora Bora, ma i vertici militari decisero di lasciarlo fuggire.
(a detta del comandante della CIA:
CIA Commander: U.S. Let bin Laden Slip Away).

Poi le visite in ospedale e molto altro..

http://georgewashington.blogspot.com/2007/04/government-heard-911-plans-from.html
http://www.911truth.org/article.php?story=20090801121933827

alsecret7
Inviato: 5/1/2010 13:37  Aggiornato: 5/1/2010 13:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
lo dico che le cose basta lasciarle accadere anche se si sanno in anticipo, se no come farebbero a terrorizzare la gente (PROBLEMA REAZIONE SOLUZIONE) poi che ci siano queste persone che si prestano al giochetto diventa tutto piu facile. finche non si elimineranno i media cosidetti ufficiali e i giornalisti che li servono cambiera poco. basta vedere in italia come viene usata la televisione il terrore viene messo su qualsiasi cosa anche la neve che cade e diventata per noi come un terrore da evitare, e non sanno piu come fare che dio la maledica dicono i tg ecco questo e lesempio piu piccolo ma non meno importante di come si usa la tevisione terrorizzando, per poi provocarla e fare in modo che qualcuno pensi a fare smettere di nevicare e credetemi stanno gia arrivando anche a questo piu terrorizzi con qualsiasi cosa o mezzo loro sanno come fare e la gente ci casca.

Halo1367
Inviato: 5/1/2010 13:56  Aggiornato: 5/1/2010 13:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Mentre noi ci ritroviamo a dover ringraziare il sempre nuovo Mazzucco ed un Blondet d'annata (grazie anche a Polidoro), leggete qui che arrampicata sugli specchi deve compiere Zucconi (grande!) per "spiegare" Obama a se stesso ed al gregge che sorveglia.

"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
Pyter
Inviato: 5/1/2010 14:18  Aggiornato: 5/1/2010 14:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
citazione autorevole:
"E il governo italiano deve prendere atto che non si tratta di un falso"

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 5/1/2010 14:26  Aggiornato: 5/1/2010 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
È la metamorfosi di chi vuole cambiare il mondo e scopre che è il mondo a cambiare lui

Il mondo ha voluto Obama presidente.
Il mondo ha voluto dargli il Nobel.
Il mondo vuole che lui bombardi lo Yemen.

Il mondo,
non si è fermato mai un momento,
la notte
insegue sempre il giorno e il giorno verrà.

oh mondo soltanto adesso io ti guardo
nel tuo silenzio io mi perdo e sono niente accanto a te..

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
starchild
Inviato: 5/1/2010 14:30  Aggiornato: 5/1/2010 14:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Oh, ma guarda? Che strano eh? Un nome (Katz) una garanzia.
E questa signora sicuramente è del Mossad o della CIA, ma è lo stesso.
La sceneggiata globale di Bin Laden continua, almeno finché agli sceneggiatori serve, poi passeranno a qualche altra stronzata, vedrete.

Il lato serio di questa farsa è che qualcuno ci lascia la pelle e il mondo continua a vivere quest'inferno social-politico-economico. Guardiamo solo alle misure prese in seguito al tentato attentato del nigeriano. Fra scanner e controlli sempre più profondi tra poco andremo in aereo in mutande. Alla faccia della privacy.
Ma fermarli prima, no? Giammai...
Sapevano già tutto ma questo passa tranquillamente e fa la sua porca figura.
E ora ci son rimestii alla CIA.
Ma finiamola con questa farsa, non se ne può più...

HanishQalb
Inviato: 5/1/2010 14:40  Aggiornato: 5/1/2010 19:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
A meno di non aver subito l'asportazione dell'intera corteccia prefrontale, nessuno crede più alla fandonia del terrorismo globale di matrice islamica, mentre è sempre più evidente l'utilizzo da parte americana di questa menzogna e del conseguente logoro meccanismo problema-reazione-soluzione per giustificare ogni genere di azione militare nel mondo; inoltre la natura coloniale della guerra su suolo asiatico dell'Iper-Impero dell'Elite Globale a guida americano-anglo-massonica è a questo punto chiara a chiunque sia in grado di analizzare i fatti con un minimo di coscienza.

Tra l'altro Obama rischia grosso anche a casa sua, la sua popolarità è in caduta libera e gli USA non possono sopportare il peso sociale-politico ed economico di un impegno militare di quel genere, l'attrito è evidende in seno alla società americana e alla stessa federazione, e probabilmente si assisterà presto all'espolsione di uno scenario post-sovietico in ambito NATO. Fiutata l'aria e visto il tiranno in difficoltà, per primi si sganceranno dallo scomodo legame con gli USA gli alleati europei più riottosi, poi via via i più fedeli, questo nonostante le continue ingerenze della CIA e dell'amministrazione USA in ambito UE per ottenere il maggior numero di informazioni su cittadini europei; infine l'ex superpotenza imploderà su sè stessa allo stesso modo dell' URSS, con una o più secessioni interne.

"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
Rickard
Inviato: 5/1/2010 14:56  Aggiornato: 5/1/2010 14:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Citazione:
A meno di non aver subito l'asportazione dell'intera corteccia prefrontale, nessuno crede più alla fandonia del terrorismo globale di matrice islamica mentre è sempre più evidente l'utilizzo da parte americana di questa menzogna e del conseguente logoro meccanismo problema-reazione-soluzione per giustificare ogni genere di azione militare nel mondo

Vallo a dire ai milioni di "scortecciati" che pensano che un tizio abbia orchestrato da una grotta l'11 settembre e che il suddetto tizio "minacci" a cadenze regolari il mondo con i suoi proclami d'odio.

Un pò perché l'ha detto la tivvù, un pò perché significa mettere in discussione se stessi e la propria visione rassicurante del mondo (buoni da una parte e cattivi dall'altra) è difficile vedere l'ovvio.

Anche se credo che la maggior parte del lavoro la faccia una pigrizia mentale di fondo, un meccanismo che induce a non pensare, a non riflettere su ogni fatto che avviene per collocarlo al suo posto, magari adducendo qualche patetica scusa per cercare di rassicurare gli altri e se stessi (del tipo tanto io che ci posso fare?).

Esseri spregevoli che non per paura ma per pigrizia contribuiscono a lasciare tutto nella sua putrescente stagnazione, che non si pongono domande su nulla perché il loro scopo non è vivere, ma sopravvivere.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
trotzkij
Inviato: 5/1/2010 15:07  Aggiornato: 5/1/2010 15:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
schottolo
Inviato: 5/1/2010 16:07  Aggiornato: 5/1/2010 16:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo

wrr
Inviato: 5/1/2010 17:44  Aggiornato: 5/1/2010 17:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2009
Da:
Inviati: 44
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
scusate l' O.T. ma cade l'anniversario sul mistero aereo di los roques. per non dimenticare.
http://insolitanotizia.blogspot.com/2010/01/los-roques-mistero-ancora-senza.html

Zenit
Inviato: 5/1/2010 19:18  Aggiornato: 5/1/2010 19:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/8/2009
Da:
Inviati: 263
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
comunque ieri Frattini mi ha sorpreso dicendo al TG1 che è contrario al ritiro delle ambascate dallo yemen ed a qualsiasi intervento occidentale in quel paese, e che "certe rivendicazioni sono 'tutte da verificare'"...

mentre l'idiota Fassino blaterava sul TG2 di Bin Laden e di alQuaeda che " ha rialzato la testa".

Che pena!

AG
Inviato: 5/1/2010 21:04  Aggiornato: 5/1/2010 21:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
...e pensare che c'è stato un tempo in cui -mea culpa e scagliate pure la prima pietra- ho pensato che il TG3 fosse meglio di Studio Aperto...

Quando l'ideologia muta non diventa senno, bensì si trasforma in iper-ideologia.
Ma un sacco di gente pur di non abbandonare un'ideologia e pur di non assennarsi preferisce mandare giù e farsi imboccare, chè la pappa pronta è sempre la migliore...

Redazione
Inviato: 5/1/2010 23:35  Aggiornato: 5/1/2010 23:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
C'era stato anche un altro ministro, qualche tempo fa, che aveva detto che AlQueda non esiste. Qualcuno si ricorda chi fosse?

So anche di avere il video, ma senza il nome non so come rintracciarlo.

trotzkij
Inviato: 5/1/2010 23:41  Aggiornato: 5/1/2010 23:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
"AL QAEDA, UN'ORGANIZZAZIONE CHE RITENIAMO NON ESISTA"

Firmato Antonio Manganelli, Capo della Polizia di Stato...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Redazione
Inviato: 5/1/2010 23:48  Aggiornato: 5/1/2010 23:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
HALO: Permettimi di discordare, ma questa volta sono assolutamente d'accordo con Zucconi (non è ironia, lo dico davvero).

Da sempre ho sostenuto che solo entrando alla Casa Bianca impari cosa sono i veri poteri. L'ho capito leggendo il libro di Fletcher Prouty su Kennedy.

L'unico limite di Zucconi, ovviamente, e di non andare oltre la superficie, e denunciare la messinscena e chi è dietro veramente. Ma sul "coming of age" di Obama sono d'accordo al 101 per cento.

Purtroppo.

Redazione
Inviato: 5/1/2010 23:51  Aggiornato: 6/1/2010 0:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ecco chi era. Grazie Trotzkij. (Peccato che non fosse un ministro, sarebbe stato bello montare un video con le affermazioni incrociate di Frattini).

schottolo
Inviato: 6/1/2010 0:02  Aggiornato: 6/1/2010 0:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Rita Katz è la biondina di questo film, (Agatha la precognitrice):

http://www.youtube.com/user/Jack90XD#g/c/248975C301C2EE1E


Gisar
Inviato: 6/1/2010 0:12  Aggiornato: 6/1/2010 0:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Buona sera a tutti vi seguo già da un po' e oggi ho deciso di iscrivermi per avere la possibilità di contribuire in qualche modo alle interessanti discussioni.

In merito all'agenzia Site bhé! Mi viene da piangere al pensiero che questi cialtroni aiutano a creare consensi per continuare a massacrare civili inermi.....
Terrorismo, il babau mondiale che crea consensi per giustificare ogni nefandezza in nome del dominio globale....
Il nigeriano un'altra occidental marionetta che con il suo culo esplosivo ha dato il via ad una nuova escalation di tensioni, bombardamenti ed un'ulteriore giro di vite alla restrizione della nostra, tanto decantata dai ducetti di secondo rango, libertà.

Instauratio ab imis fundamentis
Redazione
Inviato: 6/1/2010 0:13  Aggiornato: 6/1/2010 0:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ciao Gisar, e benvenuto/a.

Gisar
Inviato: 6/1/2010 0:19  Aggiornato: 6/1/2010 0:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Grazie del benvenuto e grazie per il tuo lavoro e per la possibilità che ci dai di esprimere la nostra su temi tabu per i media di massa......

Instauratio ab imis fundamentis
Gisar
Inviato: 6/1/2010 0:57  Aggiornato: 6/1/2010 0:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Rick: Anche se credo che la maggior parte del lavoro la faccia una pigrizia mentale di fondo, un meccanismo che induce a non pensare, a non riflettere su ogni fatto che avviene per collocarlo al suo posto, magari adducendo qualche patetica scusa per cercare di rassicurare gli altri e se stessi (del tipo tanto io che ci posso fare?). Esseri spregevoli che non per paura ma per pigrizia contribuiscono a lasciare tutto nella sua putrescente stagnazione, che non si pongono domande su nulla perché il loro scopo non è vivere, ma sopravvivere.

Su questa tua citazione sono solo parzialmente daccordo, anche perché ritengo di base che prima di essere colpevole il popolo é vittima. Vittima di menzogne ripetute alla nausea (Rommel: "Una bugia ripetuta molte volte diventa una verità") e i nostri potenti hanno imparato bene la lezione e usano il mainstream in modo molto subdolo e sottile. Conoscono praticamente tutto della reazione umana sanno come far scaldare gl'animi e quando é tempo di placarli.... Certo la nostra salvezza? Fortuna? La rete ma anche qui se non sai come muoverti affoghi nell'immondizia e nel deja vu.
Quindi credo fermamente che se un'individuo convinto e sicuro che il proprio orticello sia l'unica cosa per cui vale la pena lottare, rimmarrà con la sua convinzione fino a che una maglia della catena celebrale, che per anni il potere a usato come giogo nella sua mente , si spezzerà,fino a quel momento l'individuo non comincerà a voler capire cosa realmente sta capitando.
Chiaro le pancie piene e l'opulenza non aiutano a spezzare le catene ma la cura dimagrante si intravvede e la presa di coscienza stà aumentando in tutta la parte del mondo lobotomizzato.... Questione di tempo...

Instauratio ab imis fundamentis
flombs
Inviato: 6/1/2010 2:06  Aggiornato: 6/1/2010 2:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2006
Da: Nibiru
Inviati: 49
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Non per niente i suoi compagnucci di scuola iraqeni la soprannominavano "Sukkiai"...

Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a startene zitto.
Io_sono
Inviato: 6/1/2010 10:12  Aggiornato: 6/1/2010 10:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Citazione:
Non per niente i suoi compagnucci di scuola iraqeni la soprannominavano "Sukkiai"...


ahahahahahhhaha

mi sto rotolando sulla sedia dalle risate

Tornando serii, vorrei far notare come non sempre tutta al gente "normale" (che non legge siti di informazione alternativa -che poi sta cosa è una coglionata perchè per me l´informazione vera sono siti come questo e trovo invece i varii giornali la vera alternativa in senso negativo ad un´informazione, ma tant´è...-) è così idiota o lobotomizzata.
La mia dolce metà, tedesca, alla notizia del simpaticone col raudo nelle mutande mi ha detto, subito: "È chiaramente un fake", nel senso che non è un attentato serio, è una minchioneria.
Senza che io le dicessi nulla, senza che le dessi alcuno spunto.
A volte, basta semplicemente tenere gli occhi aperti.
Il problema è quando diventi parte dell´ideologia dominante dei mezzi di (dis)informazione. Allora non sei veramente più in grado di avere gli occhi aperti.

Halo1367
Inviato: 6/1/2010 10:59  Aggiornato: 6/1/2010 10:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Si, Massimo, come al solito mostri un equilibrio invidiabile nell'esposizione delle tue idee.

Ma io per natura (e per di più "anonimo") quasi mai riesco a moderare le mie convinzioni.

Ritengo di avere il diritto "naturale" di odiare.

Chi mi mente, chi stravolge la mia vita, chi usa gli altri esclusivamente ai propri più o meno reconditi fini, chi dice una cosa e né fa un'altra. Chi, in una parola, non si presenta ai miei occhi per come veramente è.

Mi si dirà: odi l'intero genere umano!

Può essere, ma questo diventa solo un problema mio e non un problema in assoluto.

Obama.

Perché devo continuare a pensare "positivo" quando i fatti e non le mie ombre me lo sconsigliano?

Riforma sanitaria.
Prima di gioire per una promessa mantenuta, voglio vedere l'applicazione di questa legge obamiana. Per svuotarla completamente basterebbe obbligare i cittadini americani a pagare PRIMA la prestazione sanitaria e POI chiederne il rimborso. Sai i milioni di americani automaticamente esclusi dalla sanità pubblica!

Ma questa è una mia semplice ipotesi.

Un fatto di questi giorni.

"Un transessuale eletto da Obama consigliere del Dipartimento del commercio"

Vado a "vedere" questa significativa scelta libertaria e scopro il disgustoso verminaio di sempre.

Se Craxi e Blair e D'Alema non rappresentano un socialismo in cui credere, perchè mai credere (o solo sperare) in Obama e a quello che ha sistematicamente promesso in campagna elettorale (pensa un po!) e smentito puntualmente nel 2009?

Certo bisogna andare "dentro" ai fatti senza rimanerne alla superficie.

Cosa di cui tu, Massimo, sei maestro.


"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
pirbag
Inviato: 7/1/2010 10:38  Aggiornato: 7/1/2010 10:38
So tutto
Iscritto: 29/10/2008
Da:
Inviati: 4
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Yemen: a proposito di ciò che sta dietro l'operazione sul volo della Northwest Airlines, ottime analisi su Global Research:

di F. W. Engdhal, autore di "Full Spectrum Dominance: Totalitarian Democracy in the New World Order"

qui:
http://www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=16786

Kingu
Inviato: 7/1/2010 15:47  Aggiornato: 7/1/2010 15:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
OT:
ma nessuno commenta il fatto che il vostro premier non ha segni proprio sul punto dove è stato colpito, e che ha un cerotto dove non dovrebbe stare?non pensate che sia una cosa grave?certo , non grave come il silenzio che è caduto su questo fatto... ah gia , bisogna pensare all'elite mondiale, questo non è un fatto importante. TSE

Zenit
Inviato: 7/1/2010 17:10  Aggiornato: 7/1/2010 17:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/8/2009
Da:
Inviati: 263
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
kingu, ma per piacere, ma secondo te sono spastici a mettere il cerotto 'dove non dovrebbe stare'? e sarebbero così idioti da fare tutta quella sofisticatissima messa in scena e poi non macchiare la camicia?
....

Decalagon
Inviato: 7/1/2010 17:36  Aggiornato: 7/1/2010 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Mah.. più approfondisco queste cose e meno ne capisco.
Io rimango comunque fermamente convinto che tutta questa propaganda sul terrorismo islamico sia.. propaganda, appunto. Con l'obiettivo specifico di farci credere che i cattivoni siano solo ed esclusivamente in medio-oriente e che i musulmani siano tutti delle bestie che girano con la cintura in pelle carica di tritolo.

Bah.. poi 'sta storia del "monitoraggio dei siti islamici" mi puzza di bruciato da far schifo.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Biko
Inviato: 7/1/2010 20:19  Aggiornato: 7/1/2010 20:19
So tutto
Iscritto: 21/12/2009
Da: T.A.Z everywhere
Inviati: 9
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ciao a Tutti

mi sono iscritto da poco ma vi seguo da tanto tempo,e solo ora trovo il coraggio di scrivere,visto che

parecchie teste qui da dentro mi hanno dato veramente tanto da riflettere...complimenti a tutti!


...vivo nel dubbio da quando ho visto in diretta tv lo schianto del secondo aereo e grazie a questo e ad

altri siti ho avuto quelle conferme che mi hanno spinto ade interessarmi sempre di + "at the dark side of

the moon(hoax)"...bravo Massimo e tutti quanti voi!

Per tornare OT:

penso che come tutti i sistemi politici(fascismo,comunismo ecc)anche questo sia destinato a finire e che

questi siano gli ultimi colpi di coda di un sistema morente....sono convinto comunque che fino a che la

massa nn prenderà coscienza di ciò tutto rimarrà così....cambiare tutto per non cambiare nulla

P.

Kingu
Inviato: 7/1/2010 21:50  Aggiornato: 7/1/2010 21:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
x ZENIT

siiii hai ragione,devo essere l'unico coglione che si è spaccato la faccia e a cui è rimasto il gonfiore per parecchi giorni, devo essere l'unico caso umano, e anche l'unico che non ha messo il cerotto dopo essermi fratturato il setto nasale.sono l'unico a cui è rimasta la cicatrice.hai ragione sono proprio un coglione Tse Tse

Redazione
Inviato: 7/1/2010 22:27  Aggiornato: 7/1/2010 22:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ciao Biko P. e benvenuto.

Redazione
Inviato: 7/1/2010 22:29  Aggiornato: 7/1/2010 22:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
HALO: "Si, Massimo, come al solito mostri un equilibrio invidiabile nell'esposizione delle tue idee. Ma io per natura (e per di più "anonimo") quasi mai riesco a moderare le mie convinzioni."

Invecchierai anche tu, non preoccuparti.

Biko
Inviato: 7/1/2010 23:26  Aggiornato: 7/1/2010 23:26
So tutto
Iscritto: 21/12/2009
Da: T.A.Z everywhere
Inviati: 9
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Ciao Massimo

oggi ho trovato al supermercato il tuo documentario "il nuovo secolo americano" a 3€..ti arrabbi se l ho comprato là invece che qui ?

Biko
Inviato: 7/1/2010 23:29  Aggiornato: 7/1/2010 23:29
So tutto
Iscritto: 21/12/2009
Da: T.A.Z everywhere
Inviati: 9
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Re: Chi ci protegge dal terrorismo
HALO: "Si, Massimo, come al solito mostri un equilibrio invidiabile nell'esposizione delle tue idee. Ma io per natura (e per di più "anonimo") quasi mai riesco a moderare le mie convinzioni."

Invecchierai anche tu, non preoccuparti.


io nn sono vecchio ...ma ho già capito che nn voglio perdere tempo ad odiarli...preferisco perderlo per cambiare le mentalità di quelli a fianco a me

Ciao

P.

Halo1367
Inviato: 8/1/2010 7:05  Aggiornato: 8/1/2010 7:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Caro Biko provo a fare l'indovino.

Tu non sei giovane, sei giovanissimo. Sotto i diciotto anni?

Non stare a sentire Massimo che a volte sfotte volendo...sfottere.
Io sono davvero vecchio.
Sono appena entrato nel fantastico mondo dei pensionati.

E, con tutto il paternalismo che so usare, ti dico che imparerai ad odiare.
O se imparerai.

Chi ha programmato: di non darti lavoro, di usarti come cavia da laboratorio, di spremerti come contribuente, di mentirti come politico, di programmarti senza che tu te ne renda conto ogni pensiero che partorisci usando le sue scuole, le sue televisioni, i sui servi che sono i tuoi maestri. Chi ha programmato: di farti credere che quel "secondo aereo" di cui parli è stato pilotato da uno che a malapena era in grado di guidare un'ape. Chi ha programmato: di dotarci di una moneta che nasce come debito e non come credito. Chi vuole sempre e solo il tuo consenso (e allora ti ama) e mai le tue critiche (e allora cerca di annullarti). Chi va in televisione in qualità di esperto da anni, e dirige giornali e televisioni senza avere nessuna vergogna per la propria ignorante incapacità di far corrispondere ciò che "dovrebbe" dire con ciò che dice e ama pure Wikipedia...Chi spende per vaccini contro una pandemia che ha inventato (25 milioni di dosi acquistate, 1 milione usate). Chi ritira premi Nobel per la pace dichiarando che per raggiungerla (la pace) spesso occorre la guerra.

E più ti sono vicini "ideologicamente" e più ti scopri ad odiarli, a provare ripugnanza per loro e le loro idee, appunto.

Certo che ho odiato Bush e tutta la sua accolita di filibustieri.
Ma posso amare questo Obama? Una voce dentro di me, urla di no.
Certo che non sopporto Berlusconi, per quel che è e per quello che fa.
Ma odio chi, presentandosi come antagonista di Mr.B, ne è al contrario la stampella principale.

Sto con gli emarginati da tutti i poteri del mondo, odio chi è portatore e servo di questi poteri.

Se non accetti di odiare non scoprirai mai ne l'amore ne la voglia di informare amici sconosciuti su ciò che esiste nel mondo e qui su LC.
E non stare a sentire la TV.
Se vuoi scoprire cosa è il Partito dell'Amore leggi 1984 di Orwell.

Odiare non vuol dire aver voglia di uccidere un uomo per una idea.
Odiare vuol dire: essere orgoglioso di provare ripugnanza per qualche cosa o per qualcuno.

Ovviamente la dose di paternalismo è massiccia. E non me ne pento.

Se starai un poco tra noi imparerai, ad esempio, che non tutte le persone attivissime sono da apprezzare. Anzi alcune mentono. E io le odio. Altre sono riottose. E odio pure quelle.



"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
Halo1367
Inviato: 8/1/2010 7:48  Aggiornato: 8/1/2010 7:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Un esempio fresco fresco per motivare ciò che ho appena detto.

Obama:

"siamo in guerra, siamo in guerra contro al Qaeda"

(Contro chi? A già quelli...)

"E' mancato il coordinamento delle intelligence. Il fallito attentato poteva essere prevenuto, avevamo le informazioni necessarie ma non siamo stati in grado di analizzare i dati. E la responsabilità finale è sempre del presidente".

(Chissà perchè ma mi pare di averla già sentita.)

Il presidente degli Stati Uniti parla di nuovo del fallito attentato di Natale
"Non c'è stato il coordinamento degli 007. Un miliardo per nuove misure di sicurezza"

(e perché non 1000 miliardi? Tanto basta mettere altro inchiostro nella stampante della Federal Reserve!)

[Li odio.]

Volevo dire: provo repulsione per ciò che dicono e fanno.


"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
Biko
Inviato: 8/1/2010 12:27  Aggiornato: 8/1/2010 12:27
So tutto
Iscritto: 21/12/2009
Da: T.A.Z everywhere
Inviati: 9
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Azz. ...era così ingenua la mia risposta?

non sono vicino alla pensione però non sono nemmeno entrato ora nell età della "ragione"...faccio tra

poco 30 anni e penso di essere figlio di questi tempi...sono cresciuto odiando e non mi ha portato a

nulla....ciò nn vuol dire che non mi indigno quando vedo uno psicopatico pervertito come guida del

nostro paese o un manichino delle lobby della guerra ricevere un Nobel...capisco anche la tua amarezza

da ex sessantottino e vorrei che lo stesso provassero i miei genitori..


p.s. esisteva un tempo in cui "1984"..te lo facevano leggere a scuola

p.p.s la TV non la guardo da un bel po...ho perso l abitudine vivendo all estero e viaggiando molto

peppe75
Inviato: 8/1/2010 15:17  Aggiornato: 8/1/2010 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
@Biko
"...un manichino delle lobby della guerra ricevere un Nobel..."

il Nobel per la pace, mica pizza e fichi! :)

sarà anche vero che ti rendi davvero conto di cosa sono i poteri quando entri alla casa bianca, però, per dinci, basta farsi un giro su luogocomune per averne almeno un'idea...

Daniele
Inviato: 20/1/2010 11:11  Aggiornato: 20/1/2010 11:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: Trentino
Inviati: 128
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Fatevi una risata queste sarebbero le nuove BR

Sertes
Inviato: 20/1/2010 12:58  Aggiornato: 20/1/2010 12:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Chi ci protegge dal terrorismo
Citazione:
Daniele ha scritto:

Fatevi una risata queste sarebbero le nuove BR


La parte "Chiavi sul PC" è sbagliata.

L'unico modo per essere sicuri è avere due pc, uno collegato alla rete, per la trasmissione/ricezione di file crittografati, e uno scollegato dalla rete in cui criptare e decriptare i file.

Senza bisogno di un token "bucabile" o fatto da chissà chi (sopra dicevano di non usare PGP ma un software open, perchè così ci si poteva sincerare di cosa facesse esattamente questo software e poi consigliano di usare chiavi hardware fatte da chissà chi... mah!)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA