Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Articoli degli utenti : Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.
Inviato da bigdaddy il 7/1/2010 21:40:00 (1959 letture)



Gli inizi


Era luglio del 2009, mi apprestavo a partire per il Messico con la mia famiglia per andare a trovare i parenti, quando iniziava a montare il caso della fantomatica “influenza suina”.
Nulla che mi preoccupasse più di tanto, senza presunzione alcuna posso dire di aver raggiunto un decente livello di consapevolezza che mi consente di capire abbastanza rapidamente gli inganni delle campagne mediatiche ansiogene ed i loro obiettivi.
Ciò che mi infastidiva all’epoca era il fatto che si cominciava a paventare lo spauracchio delle vaccinazioni coatte obbligatorie e così, decisi che era il caso di cominciare a fare qualcosa, nel mio piccolo, che in qualche modo contribuisse ad aumentare il livello di attenzione consapevole del numero più elevato di anime che potevo in qualche modo raggiungere.

L’azione


Decisi di fondare un gruppo su facebook e lo intitolai “Il sistema immunitario è mio e me lo gestisco io”.
Lo creai il 19 luglio, 3 giorni prima di partire per il Messico e mandai circa 40 inviti ai miei contatti di face book.
Dopo pochi giorni il gruppo raggiunse i 400 iscritti, e con mia grande soddisfazione vidi che stavano nascendo moltissimi gruppi su facebook che avevano lo stesso obiettivo, aumentare la consapevolezza e disvelare l’inganno che si celava dietro l’ennesima campagna mediatica “paurogena”.
Migliaia di anime stavano dando voce al loro spirito, dichiarando a chiare lettere che non bevevano gli slogan del potere sulla questione dei vaccini.
Cominciammo a mandare valanghe di email al Ministero della Sanità, il testo uguale per tutte, aggiungendo la firma di ogni singola persona.
Parallelamente mi giungevano email e materiale informativo anche da contatti che ho in altre nazioni, e la cosa non faceva altro che aumentare il mio ottimismo in merito al fatto che molte più anime di quanto credessi, erano già molto consapevoli ed attive in questo senso.

Le egregore


Quello che il potere occulto stava cercando di fare per l’ennesima volta, era creare una egregora negativa.

Cito una parte di articolo di qualche tempo fa tratto dal luminos ed illuminante blog di Santaruina (
Tra cielo e terra)


Citazione:
Le egregore sono delle forme pensiero, forme pensiero che si generano quando un gruppo di persone riunito concentra la sua attenzione su un determinato oggetto, un discorso, oppure condivide una determinata situazione.
Dal punto di vista semantico il termine ha la stessa valenza di aggregare, riunire.
Diverse culture hanno posto la loro attenzione sulle egregore, spesso chiamate con diversi nomi, o più semplicemente non menzionate.
Un gruppo di preghiera può formare una egregora, ad esempio, a volte inconsapevolmente, a volte con piena cognizione, come avveniva nei monasteri medioevali, dove il vero compito dei monaci e delle loro preghiere era la creazione di queste forme pensiero che avrebbero dovuto in seguito influenzare positivamente lo svolgimento delle esistenze dei loro simili.
In una epoca razionalista come la nostra tali concetti possono apparire fantasiosi, eppure queste forme sono facilmente sperimentabili in determinate situazioni, e la loro influenza è percepibile; semplicemente, abbiamo smarrito la capacità di dare un nome a fenomeni che per millenni sono stati ben noti.

Vi sono quindi egregore positive, e forme di pensiero negative.
Una delle situazioni quotidiane in cui queste ultime si formano con più facilità sono ad esempio le tanto deleterie “code in autostrada”, dove migliaia di automobilisti in contemporanea esternano i loro sentimenti negativi generati dalla situazione stressante in cui si trovano.
Il caso più eclatante fu rappresentato dalle grandi adunate naziste, in cui delle vere e proprie cerimonie venivano progettate nei minimi particolari per ottenere tali risultati.
La storia del XX secolo riserva molti aspetti difficilmente spiegabili razionalmente: ovviamente le elite che utilizzavano le pratiche occulte come fondamento del loro operare avevano tutto l'interesse per screditare tali realtà alla luce del sole.
Le egregore negative sono in grado di influenzare i pensieri e i sentimenti di interi popoli, e si alimentano di questi sentimenti, in un circolo vizioso che genera una spirale crescente e distruttiva.
Essendo realtà poco note, attualmente divengono anche difficilmente affrontabili.


Di questo era perfettamente consapevole anche il padre della propaganda Edward Bernays (1891-1995), riporto un brano dal suo libro "Propaganda":


"Quelli che manipolano il meccanismo nascosto della società costituiscono un governo invisibile che è il vero potere che controlla. Noi siamo governati, le nostre menti vengono plasmate, i nostri gusti vengono formati, le nostre idee sono quasi totalmente influenzate da uomini di cui non abbiamo mai nemmeno sentito parlare. Questo è il logico risultato del modo in cui la nostra società democratica è organizzata. Un vasto numero di esseri umani deve cooperare in questa maniera se si vuole vivere insieme come società che funziona in modo tranquillo. In quasi tutte le azioni della nostra vita, sia in ambito politico o negli affari o nella nostra condotta sociale o nel nostro pensiero morale, siamo dominati da un relativamente piccolo numero di persone che comprendono i processi mentali e i modelli di comportamento delle masse. Sono loro che tirano i fili che controllano la mente delle persone ...Coloro che hanno in mano questo meccanismo, costituiscono il vero potere esecutivo del paese.”


La risposta


Questa volta però le cose non sono andate come previsto dal potere occulto.
Se da un lato hanno si ottenuto il successo economico dell’operazione, facendo acquistare milioni di dosi di inutili vaccini ai vari governi, d’altra parte la percentuale di persone che hanno accettato di vaccinarsi è stata realmente esigua, ovunque nel mondo.
Ben presto si è dissolto lo spauracchio delle vaccinazioni coatte, e parallelamente abbiamo assistito ad una sorta di “schizofrenia” mediatica: accanto all’ansiogena incessante e martellante azione dei media sulla “temuta” influenza suina, fece la comparsa il risibile spot finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano avente come protagonista niente di meno che Topo Gigio
Topo Gigio "antidoto" all'influenza A

Era ormai chiaro che “qualcosa era andato storto” nella creazione dell’egregora negativa.
Oggi cominciamo ad assistere alla pubblicazione di articoli in cui si ammette maldestramente il flop della campagna vaccinale, e si cerca di porre rimedio “svendendo” i vaccini ad altri paesi.
H1N1, vaccini in svendita

Tutto questo è stato reso possibile dal successo nella creazione di una opposta e positiva egregora che è si partita dalla rete internet, ma ha superato i confini virtuali della rete arrivando anche a persone che della rete non fanno minimamente uso.

Quali forze in gioco


L’aspetto che mi preme sottolineare ed evidenziare è che per ottenere questo risultato non si è ricorso a manifestazioni di piazza o a contrapposizioni “fisiche”, semplicemente abbiamo unito, ognuno nel suo piccolo, i pensieri di migliaia di persone oramai stufe degli slogan di terrorismo mediatico.
Citando il mio caro amico Fausto Carotenuto “Strano e bello come tutto si decida alla fine solamente nel circuito tra il nostro cuore e il nostro pensiero.” ribadisco ancora una volta il fatto che la guerra che è in atto nella nostra epoca, si gioca principalmente all’interno della coscienza di ogni singola persona.

Possibilità e sviluppi


E’ stato un grande successo per tutti coloro che hanno a cuore l’evoluzione dell’umanità, un “esercizio dello spirito” che ci ha dato la chiara prova di quanto sia potente la Luce della consapevolezza sulla tenebra dell’incoscienza.
L’invito che porgo a tutti è quello di portare l’uso di questo strumento a tutti i livelli, nella vita quotidiana di ognuno di noi, e nella vita sociale.
Abbiamo molto lavoro da fare per riappropriarci della nostra libertà, e se in primo luogo facciamo chiarezza e pulizia dentro di noi coltivando pensieri positivi e pieni di luce ed amore, non ci sarà nulla che potrà fermare questa poderosa onda di risveglio delle coscienze alla quale stiamo tutti partecipando.


Con amore
Maurizio



Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 7/1/2010 22:05  Aggiornato: 7/1/2010 22:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.
Mi fa piacere Maurizio leggere un articolo cosi su LC.
Anche io sono amica di Fausto, magari ci conosciamo....
Sono d'accordo sulla diversa risposta da dare ad eventi che vogliono influire negativamente sulla popolazione, attivando una parte poco utilizzata e sconosciuta....la nostra Mente/Cuore...
Penso sia e sara' l'unica risposta possibile e rivoluzionaria!
a risentirti
Marina

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Biko
Inviato: 7/1/2010 23:39  Aggiornato: 7/1/2010 23:39
So tutto
Iscritto: 21/12/2009
Da: T.A.Z everywhere
Inviati: 9
 Re: Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.
che era una farsa si vedeva...mio padre,che è medico,è stato il primo a congiliarmi di nn farlo...lui

purtroppo ha dovuto farlo,quale personale a rischio,ma persino mia nonna,che tra le altre cose ha preso l

influenza,ha deciso di nn vaccinarsi +....io personalmente nn mi sono mai vaccinato contro l influenza e

sono anni che non la prendo...facendo i debiti scongiuri

p.s. complimenti per l articolo;vorrei avere io la proprietà di linguaggio per poter scrivere articoli simili


P.

EL_GUERCIO
Inviato: 8/1/2010 1:19  Aggiornato: 8/1/2010 1:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2006
Da:
Inviati: 177
 Re: Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.
OT:
ma è un problema mio o questo articolo è proprio scomparso dalla homepage?
L'ho letto di sfuggita prima, poi ci sono ritornato per riprenderlo e non c'era più, l'ho recuperato dall'elenco dei commenti recenti perchè non compare nemmeno negli ultimi articoli. boh?

"Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia". Otto von Bismarck
benitoche
Inviato: 8/1/2010 7:02  Aggiornato: 8/1/2010 7:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.
Sì, abbiamo a disposizione delle armi potentissime, in favore del Bene, che ci vengono tenute accuratamente nascoste...

Per capire meglio cosa fare, serve una brevissima digressione.

Il Male in natura non c'è... E questo è facile da osservare...

Allora da dove viene fuori tutta questa energia negativa che si scatena sull'umanità? E' semplice: dall'umanità! Che ne ha facoltà.... In quanto dotata del libero arbitrio...

E come viene fuori?
La creazione, tutto il cosmo, funzionano in un modo molto preciso e singolare: per scorrimento di forze di amore, a cascata, dal creatore a tutte le dimensioni ed alle creature che ne fanno parte: l'amore intelligente è l'unico elemento creativo del cosmo. Ma non bisogna essere necessariamente dei mistici, o dei filosofi o dei teologi per capirlo. Anzi, come sempre, la cosa migliore da fare è guardarsi intorno, e allora questo fatto ognuno di noi lo può constatare con sicurezza nella propria vita quotidiana: nella nostra famiglia, negli ambienti di lavoro, in qualsiasi settore delle nostre relazioni quotidiane. Se qualcosa non va... è sempre perché noi - o qualcun altro - non ci abbiamo messo sufficiente amore. Anche questa è una verità talmente semplice ed evidente, ma tenuta ben nascosta dalla nostra cultura...

Ora, per dirla in modo molto sintetico, quando noi non facciamo scorrere in noi questa cascata d'amore cosmica, facendola sgorgare liberamente da noi sotto forma di pensieri, sentimenti ed azioni d'amore verso gli altri, blocchiamo e alteriamo dentro di noi la corrente d'amore. La deviamo e la trasformiamo in una energia diversa, in elemento di ostacolo, in un fattore negativo: un egoismo, piccolo o grande, che forma un punto oscuro sia dentro di noi che nella rete potenzialmente luminosa dell'umanità. Di cui tutti facciamo parte.

L'insieme dei nostri piccoli o grandi egoismi individuali, maturati nella vita di tutti i giorni, appesantisce la nostra psiche, e diventa una energia negativa che lavora nella nostra interiorità contro gli impulsi positivi. La somma di tutti i piccoli e grandi egoismi quotidiani degli uomini crea un nugolo di punti oscuri nella rete dell'umanità, nell'aura psichica della Terra: una serie di enormi bolle oscure di energie negative, che lavorano ad ostacolare e ad appesantire il cammino dell'umanità. In varie tradizioni spirituali queste forme oscure vengono definite "egregore", in certi casi dotate dalle forze del Male di vere e proprie personalità...

Ma non sono altro che la sommatoria delle mancanze di amore quotidiane di noi uomini, di tutti noi...

Di queste enormi forme di energia negativa si avvalgono le forze del Male per attuare le loro strategie... Se queste forme non ci fossero, nessuna strategia del Male sarebbe possibile...

http://www.viveremeglio.org/conovive/guerra/amore-terrorismo02.htm


PS
X EL_GUERCIO
Stesso problema,nessuna spiegazione

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Redazione
Inviato: 8/1/2010 9:25  Aggiornato: 8/1/2010 9:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.
Bigdaddy, c'è un PM per te, grazie.

TuzzoSan
Inviato: 7/6/2010 17:47  Aggiornato: 7/6/2010 17:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Il virus h1n1 e la risposta immunitaria della rete.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA