Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Scie chimiche : La “pistola fumante” delle scie chimiche
Inviato da Redazione il 9/2/2011 8:20:00 (11420 letture)

Nel dibattito sulle scie chimiche capita ogni tanto di leggere affermazioni come questa: “Non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche. I debunkers, i militari e i meteorologi hanno sempre detto che sono normali scie di condensa”. Questo tipo di “negazionismo” è molto simile a quello di coloro che sostengono che “non esistono prove scientifiche sulla correlazione fra autismo e vaccini”.

Per i secondi abbiamo mostrato il “memo di Simpsonwood”, dal quale risultava invece chiaramente la correlazione di cui sopra. Ai primi potremmo suggerire che una dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche esiste almeno dal 2002, quando il parlamento inglese riconobbe che negli anni 60 i militari inglesi avevano condotto esperimenti segreti sulla popolazione, irrorando i cieli con sostanze chimiche di ogni tipo.

Riportiamo alcuni passaggi di un articolo dell’epoca, intitolato “Milioni di persone coinvolte in esperimenti di guerra batteriologica – Buona parte dell’Inghilterra fu esposta a batteri disseminati in test segreti”, ...

... che fu pubblicato dall’Observer e poi ripreso da molte altre testate.

Il Ministero della Difesa ha trasformato buona parte della nazione in un gigantesco laboratorio per condurre sulla popolazione una serie di test segreti sulla guerra biologica.

Un rapporto del governo pubblicato di recente offre per la prima volta una completa storia ufficiale dei test sulle armi biologiche effettuati dalla Gran Bretagna fra il 1940 e il 1979. Molti di questi test prevedevano la dispersione di prodotti chimici potenzialmente pericolosi e di microrganismi su larghe aree popolate, senza che la gente venisse informata.

Per quanto fosse emerso qualche dettaglio negli anni passati, il rapporto di 60 pagine offre nuove informazioni su oltre 100 esperimenti segreti.

Nella maggior parte dei casi questi test non utilizzavano armi biologiche ma prodotti alternativi, che gli scienziati credevano potessero imitare la guerra batteriologica, e che il Ministero della Difesa sostiene essere innocui. Ma vi sono famiglie, in certe zone del paese, che hanno avuto figli con difetti di nascita, che pretendono una pubblica inchiesta.

In un capitolo del rapporto, ”I test di particelle fluorescenti”, si rivela come fra il 1955 e il 1963 gli aerei abbiano sorvolato la zona dal nord est dell’Inghilterra fino alla punta della Cornovaglia, lungo la costa meridionale e occidentale, scaricando enormi quantità di solfuro di zinco-cadmio [“zinc cadmium sulphide”] sulla popolazione. Questo composto ha viaggiato per molte miglia verso l’interno, permettendo di monitorare la dinamica di diffusione grazie alla sua fluorescenza.

Per quanto il governo insista sul fatto che questo composto non è dannoso, il cadmio è noto per causare cancro al polmone, e durante la seconda guerra mondiale veniva considerato dagli alleati come un’arma chimica.

In un altro capitolo, “Esperimenti di copertura di grande area”, il Ministero della Difesa descrive come fra il 1961 e il 1968 più di un milione di persone lungo la costa sud dell’Inghilterra sia stata esposta a batteri, che comprendevano l’e.coli e il bacillus globigii, che imita l’antrace. La dispersione fu effettuata da una nave militare ancorata al largo del Dorset, che spruzzò questi microrganismi in un raggio da cinque a dieci miglia.

Batteri simili furono utilizzati nei “Test di sabotaggio” fra il 1952 e il 1964. Lo scopo dei test era di determinare la vulnerabilità dei grandi edifici governativi e del servizio pubblico di trasporto ad un eventuale attacco.

Nel 1956 furono rilasciati dei batteri nella metropolitana di Londra, durante l’ora di pranzo, e risultati mostrano come questi organismi arrivarono a disperdersi ad una distanza di dieci miglia.


La cosa più interessante di tutte, ci racconta l’articolo, è che “il rapporto rivela che ai militari fu detto di dire alle persone troppo curiose che questi test facevano parte di un progetto sulla meteorologia e sull’inquinamento dell’aria”.

Che dite, ci sarà qualche correlazione fra questa “geniale bugia” di allora e quello che ci raccontano oggi sulle scie chimiche?

Massimo Mazzucco

La pubblicazione ufficiale del parlamento inglese del passaggio che riguarda i “test di particelle fluorescenti”.

Voto: 9.00 (4 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Supernova
Inviato: 9/2/2011 8:59  Aggiornato: 9/2/2011 8:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Non c'è peggiore cieco di chi non vuol vedere..

Io anche solo qui in brianza le scie chimiche le ho viste abbastanza spesso, non parlo di di solitarie scie di condenza ma a volta veri e propri reticoli o scie che che nell'arco di un'ora si espandono incredibilmente coprendo tutto il cielo con una patina bianca, nessuno a cui abbia mostrato di persona quei reticoli se l'è mai sentita di dire che fossero normali scie.

Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
peonia
Inviato: 9/2/2011 9:36  Aggiornato: 9/2/2011 9:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Non ho capito molto di quel che dice, ma mi sembra interessante come documento, anche se sembra pure che si sono svegliati ora....

http://www.youtube.com/watch?v=7dba-k9RfC0&feature=player_embedded

sono convinta che siamo vicini al disvelamento della Verità, in ogni campo.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NiHiLaNtH
Inviato: 9/2/2011 10:24  Aggiornato: 9/2/2011 10:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
c'è anche questo

"In 1950, in order to conduct a simulation of a biological warfare attack, the US Navy used airplanes to spray large quantities of the bacteria Serratia marcescens over the city of San Francisco, California, which caused numerous citizens to contract pneumonia-like illnesses, and killed at least one person. [29] [30] [31] [32] [33] The family of the man who was killed sued for gross negligence, but a federal judge ruled in favor of the government in 1981. [34] Serratia tests were continued until at least 1969. [35]"

peonia quella è una delle tante analisi chimiche effettuate sull'acqua piovana nel video ci sono anche immagini di articoli che parlano di esperimenti effettuati sulla popolazione


Citazione:
Nel dibattito sulle scie chimiche capita ogni tanto di leggere affermazioni come questa: “Non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche. I debunkers, i militari e i meteorologi hanno sempre detto che sono normali scie di condensa”.


Massimo il punto è che le scie artificiali ad alta quota non c'entrano una mazza con le irrorazione a bassa quota che non sono visibili
è vero lo stesso aereo può effettuare entrambi i compiti ma i le polveri e i liquidi che vengono rilasciati sulla popolazioine non hanno l'aspetto di una scia di condensa che cresce di volume e si espande

capisci cosa voglio dire?

NiHiLaNtH
Inviato: 9/2/2011 11:08  Aggiornato: 9/2/2011 11:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
certe persone non riescono ad accettare l'idea che il governo può avvelenare la sua popolazione

eooure è proprio quello che hanno fatto gli USA dichiarando sicura l'aria a Manhattan dopo il crollo delle torri gemelle e del wtc7 anche se le analisi dimostravano il contrario

il risultato è che centinaia di persone stanno morendo a causa di gravi malattie causate dalle polveri delle torri

music-band
Inviato: 9/2/2011 11:16  Aggiornato: 9/2/2011 11:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Massimo il punto è che le scie artificiali ad alta quota non c'entrano una mazza con le irrorazione a bassa quota che non sono visibili


No, il punto è che è sempre stata negata qualsiasi tipo di irrorazione artificiale dagli aerei: dalle scie visibili a quelle invisibili, dal controllo climatico, all'avvelenamento della popolazione.

Va a rileggerti un pò di forum anche tra piloti e argomenti aeronautici del 2006 ad esempio. Chiunque accennava a cose simili che ormai oggi troviamo sbandierate su tutte le riviste o per ammissioni degli stessi governi, era considerato un folle da manicomio.

Il problema vero, dato che da parte dei media si sta tentando di metabolizzare la percezione rispetto a questi eventi, mentre da parte di alcuni si continua a negarla, è proprio un problema di "percezione"

ma qui entra in campo un discorso troppo ampio sulla propaganda e la manipolazione non solo delle opinioni ma proprio del modo di percepire il mondo reale.

Quando si arriva a negare le evidenze pur di non spostarsi di un millimetro da una posizione per quanto insostenibile, vuol dire che si è proprio alla frutta. Il vero problema casomai, è che quando tutta la faccenda sarà stata metabolizzata dalla gente comune, si sostituirà il: ma sei scemo, pazzo, non esiste etc. con: embè? lo sappiamo da tempo, ma non fa male, serve per il riscaldamento globale.

NiHiLaNtH
Inviato: 9/2/2011 11:45  Aggiornato: 9/2/2011 11:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
scusa music ma che cosa dovrebbero fare? si cmportano allo stesso modo anche quando si parla di altri argomenti scomodi

negare sempre anche davanti all'evidenza

Citazione:
Il vero problema casomai, è che quando tutta la faccenda sarà stata metabolizzata dalla gente comune, si sostituirà il: ma sei scemo, pazzo, non esiste etc. con: embè? lo sappiamo da tempo, ma non fa male, serve per il riscaldamento globale.


questo non è posibile. non riescono nemmeno ad attuare uno qualunque dei programmi di geoingegneria proposti

questo perchè al global warming non ci crede più nessuno

inoltre secondo molti scienziati le scie persistenti contribuiscono al riscaldamento globale

palapatine
Inviato: 9/2/2011 12:33  Aggiornato: 9/2/2011 12:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2010
Da:
Inviati: 65
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
bello scoop, bravi. roba talmente nuova che si trova nel forum da quattro o cinque anni. ah, già, nuove generazioni crescono.

UN_post
Inviato: 9/2/2011 13:13  Aggiornato: 9/2/2011 13:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Cazz, questa si che è la prova definitiva.

Scusate mi rimangio tutto ciò che ho pensato fin'ora sulle scie chimiche e mi cospargo il capo di cenere.


music-band
Inviato: 9/2/2011 13:35  Aggiornato: 9/2/2011 13:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
questo non è posibile. non riescono nemmeno ad attuare uno qualunque dei programmi di geoingegneria proposti


Mi sono spiegato male; evidentemente ho portato un esempio infelice.

Intendevo dire che esiste proprio un problema di percezione nella gente comune anche se per approfondire questa tematica finirei OT e a parlare di propaganda.

Ti racconto un veloce aneddoto:

io da appassionato di aviazione e aerei, mi sono reso conto immediatamente di cosa è cambiato improvvisamente nel cielo da quando vedevo le scie di condensa. E' stata una cosa lampante. Mettendomi poi ad osservare il fenomeno con metodo, ho potuto verificare non solo le caratteristiche delle scie, ma anche le curiose manovre degli aerei e molte altre cose. Ma resta il fatto che "il cambiamento" da una situazione ad un'altra io l'ho recepito subito appunto perchè mi ritenevo "abituato" ad osservare gli aerei.

Ho verificato però che non è così per tutti (non parlo della gente in genere ma di quelli che conoscono la materia aeronautica).
Un amico, anziano pilota molto esperto, istruttore di volo acrobatico, conosciuto e stimato nel suo ambiente, un giorno, quando gli feci notare ciò che stava succedendo sopra la sua testa mi disse: "mi stupisco di te, non conosci le scie di condensazione?"

allora gli portai un pò di documentazione in merito. Essendo persona in buona fede, si stupì in particolare di sè stesso, di non essersi cioè accorto che bastava osservare meglio quelle scie per capire che c'era qualcosa di sbagliato rispetto alla norma. Iniziò ad informarsi meglio e alla fine ne rimase abbastanza sconvolto.

Per questo ti dico che esiste un problema di "percezione" che ora si cerca di metabolizzare con tutto il can can mediatico che sta uscendo

AutminRic
Inviato: 9/2/2011 13:46  Aggiornato: 9/2/2011 13:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/11/2005
Da:
Inviati: 163
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Io sono appassionato di fotografia e non di aviazione.

Avendo l'abitudine di comporre con attenzione le inquadrature mi sono a mia volta reso conto ben presto che qualcosa stava cambiando in cielo.

E io pure ho verificato che non è così per tutti; fotografi assai più capaci di me (e probabilmente attenti alle proprie inquadrature) ignorano del tutto il fenomeno.

Non solo.
Frequentando i numerosi siti di hosting di fotografie si possono facilmente trovare orrende immagini di scie chimiche, tramonti per lo più, corredate da commenti entusiasti

" oh naissciat! uot epiciar! "

Great shot? Great sh...it!

VIPER
Inviato: 9/2/2011 13:47  Aggiornato: 9/2/2011 13:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Palpatine e UN_post




































Sempre in coppia ragazzi?

Attenti a non sbattere contro gli alberi

music-band
Inviato: 9/2/2011 13:52  Aggiornato: 9/2/2011 13:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
bello scoop, bravi. roba talmente nuova che si trova nel forum da quattro o cinque anni. ah, già, nuove generazioni crescono.


Infatti non è uno scoop, la notizia è del 2002 come dice l'articolo stesso. Quindi? Siccome è datata non è più valida? Non capisco

Truth79
Inviato: 9/2/2011 13:59  Aggiornato: 9/2/2011 13:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Scusate,ma chi irrora il cielo praticamente ovunque con queste sostanze,poi dove vive per non subirne l'effetto?In un bunker antiatomico sottoterra?Sotto una cupola di vetro?Su un altro pianeta?

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Decalagon
Inviato: 9/2/2011 14:12  Aggiornato: 9/2/2011 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Citazione:
Scusate,ma chi irrora il cielo praticamente ovunque con queste sostanze,poi dove vive per non subirne l'effetto?In un bunker antiatomico sottoterra?Sotto una cupola di vetro?Su un altro pianeta?


Quando hanno cosparso i cieli di Mosca con sostanze chimiche per evitare la pioggia sopra il Cremlino durante una manifestazione, nessuno si è preoccupato di andare in un bunker, nonostante tutti sapessero che cosa avevano fatto: politici compresi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Spiderman
Inviato: 9/2/2011 14:14  Aggiornato: 9/2/2011 14:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Io sono appassionato di sport, quindi non mi resi conto di nulla finché non cominciai a trovare vari articoli e siti sparsi in rete. Una volta presa coscienza del problema rimasi col naso per aria in cerca della "mia prova reale visiva". Un giorno vidi un aereo bianco in volo senza rilasciare alcuna scia, rimasi a fissarlo per un po' finché di punto in bianco cominciò a rilasciare scie, per poi smettere e riprendere di nuovo. Ha fatto questo "clik clak" 5-6 volte e infine ha mantenuto il "bottone" aperto "sciando" a lungo in cielo.

Indi per cui grazie a chi fa informazione, perchè se la percezione di cui parla music-band non funziona, quella che serve è una buona informazione poi, che un articolo sia del 2002 o del 2011 conta poco o nulla, quando la gente le cose non le conosce, tutti gli articoli risultano nuovi anche se datati in epoca medievale.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
UN_post
Inviato: 9/2/2011 14:24  Aggiornato: 9/2/2011 14:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
@decalagon: ma tu ci sei o ci fai?


@viper: non piangere bamboccio, non frignare.

Decalagon
Inviato: 9/2/2011 14:27  Aggiornato: 9/2/2011 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Un giorno vidi un aereo bianco in volo senza rilasciare alcuna scia, rimasi a fissarlo per un po' finché di punto in bianco cominciò a rilasciare scie, per poi smettere e riprendere di nuovo


Stessa cosa che ho visto io, più volte. Qui sono riuscito a fotografare il fenomeno:

http://img163.imageshack.us/img163/7460/foto102k.jpg

Inoltre pochi mesi fa, mentre andavo al lavoro ho visto una cosa molto strana: un 737 con livrea totalmente bianca volare ad una quota incredibilmente bassa sopra la mia città (mi ha sorpreso molto perché siamo circondati dalle montagne e non ci sono aereoporti nella mia zona, tranne a Trento che viene usato solo per aerei da turismo; un jet commerciale non può atterrare lì, la pista è troppo corta). Riuscivo perfino a vedere il carrello di atterraggio chiuso sulla pancia. Ha fatto la stessa cosa che hai descritto tu, finché non è uscito dalla mia visuale. La cosa ancor più bizzarra è che sotto di lui passò un altro aereo commerciale con la livrea colorata diretto nella direzione opposta: una compagnia aerea che non ho riconosciuto. Anch'esso a quota bassissima.

Ovviamente erano entrambi troppo bassi per permettere ai motori di creare scie di condensa, e l'unico che ha rilasciato scie è stato il presunto 737 bianco. Prima e ultima volta che ho visto una cosa simile.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
palapatine
Inviato: 9/2/2011 14:38  Aggiornato: 9/2/2011 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2010
Da:
Inviati: 65
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Infatti non è uno scoop, la notizia è del 2002 come dice l'articolo stesso. Quindi? Siccome è datata non è più valida? Non capisco


Il punto è che quando si annuncia l'ennesima "pistola fumante" (yawn) uno si aspetterebbe di vedere qualcosa che non sa già e che non sia già stato abbondantemente discusso.

fefochip
Inviato: 9/2/2011 14:43  Aggiornato: 9/2/2011 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
scusate ma a costo di sembrare puntiglioso e scassaminchia vorrei capire alcune cose.

abbiamo questo fenomeno delle scie degli aerei

da una parte abbiamo i debunkers che sostengono che è tutto normale e quelle scie sono scie di condensa.

poi abbiamo i "complottisti" (lo so è sempre brutto il termine ma riassume aimè un concetto in una parola) che sostengono che le scie di condensa normali sono quelle che si "riassorbono" in atmosfera man mano che l'aereo se ne va e quindi il risultato è che vediamo una scia biancastra dietro l'aereo per una certa distanza.

tutte le altre scie che persistono e si diffondono allargandosi i complottisti sostengono che siano piene di sostanze chimiche per scopi piu o meno ancora da chiarire....in sintesi sarebbero dette "scie chimiche"

queste seconde scie sono frequentissime tanto che si vedono praticamente in ogni parte di italia (esperienza personale ) e pare nel mondo (da quello che leggo e vedo in foto su internet) anche se in realtà non so se in posti come la mongolia o la cina ci siano gli stessi tipi di scie.

detto questo l'articolo a mio avviso non mette in correlazioni questo secondo tipo di scie con l'irrorazione di sostanze chimiche .
l'articolo evidenzia una volta per tutte che i governi non sono "buoni" e non fanno gli interessi dei cittadini ma compiono su di essi indicibili e amorali esperimenti mettendo deliberatamente a rischio la popolazione in questo caso proprio con sostanze e microorganismi irrorati nell'aria .

non compio la minima fatica "logica" a pensare che i governi ammazzano deliberatamente visto che si mettono in guerra per meri interessi economici .

però il passaggio logico "tutte le scie che non si riassorbono sono scie chimiche" non lo vedo nell'articolo.

da quello che so (e aspetto smentite e/o correzioni) tutta la polemica sulle scie chimiche verte proprio sulla loro formazione.

tankerenemy (tanto per fare un esempio) sostiene di aver trovato la famosa "pistola fumante" in una prova condotto da loro stessi .
avevano evidenziato con la luce di un laser (verde se non ricordo male)una scia di un aereo .
l'assunto da cui si parte è che le scie di condensa non si possono formare sotto una certa quota e senza certe condizione di temperatura e umidità dell'aria.
la conclusione era che dato che la portata del laser usato è molto inferiore all'altezza minima di formazione di una scia di condensa allora quella scia doveva essere per forza artificiale ovvero una scia chimica.

mi chiedo ma chi dice che questa "regola" delle scie è reale?
l'aereonautica ?
i metereologi?

mi sembra un po questa la cosa da chiarire perche darla per scontata dato lo dice "la fisica" mi pare un po approssimativo visto che no nè detto affatto che si sia capito tutto con la scienza....ma probabilmente sono ignorante io

tanto per fare un esempio i fisici ignorano come mai il reattore rossi-focardi funziona e produce energia ...evidentemente la fisica in quel campo è da capire meglio...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Sertes
Inviato: 9/2/2011 14:50  Aggiornato: 9/2/2011 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Citazione:
mi chiedo ma chi dice che questa "regola" delle scie è reale?
l'aereonautica ?
i metereologi?


Sì, esatto.

Se una scia persiste quando non ci sono le condizioni (di quota, umidità e temperatura) necessarie alla formazione di scie di condensa persistenti, allora semplicemente non è una scia di condensa persistente. E' qualcosa d'altro, artificiale.

Non è un evento dovuto al passaggio dell'aereo, è lo scopo per cui quell'aereo vola.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
VIPER
Inviato: 9/2/2011 14:51  Aggiornato: 9/2/2011 14:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Citazione:
@viper: non piangere bamboccio, non frignare.


Ti sto solo pigliando per il culo furbacchione. Cazzo, manco questo capisci, andiamo bene.

fefochip
Inviato: 9/2/2011 14:55  Aggiornato: 9/2/2011 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
se non fosse chiaro il mio dubbio è per capire l'estensione del fenomeno visto che appunto non metto minimamente in discussione la possibilità , l'opportunità e la motivazione per farlo

quello che mi chiedo quindi :
possibile che il fenomeno è cosi diffuso senza coinvolgere aerei di linea?
è plausibile un coinvolgimento di aerei di linea? non allargherebbe troppo la questione rendendola "poco segreta"
perche sugli aereoporti civili ci sono tante scie persistenti? mi verrebbe da pensare appunto a un coinvolgimento di aerei civili ...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 9/2/2011 14:58  Aggiornato: 9/2/2011 14:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
@sertes
Citazione:
Se una scia persiste quando non ci sono le condizioni (di quota, umidità e temperatura) necessarie alla formazione di scie di condensa persistenti, allora semplicemente non è una scia di condensa persistente. E' qualcosa d'altro, artificiale.


aspetta un attimo:
esistono scie di condensa persistenti? vorrei chiarire questo punto ripeto per mia ignoranza

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Polonio
Inviato: 9/2/2011 15:04  Aggiornato: 9/2/2011 15:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
che dire poi della conclusione dell'articolo del guardian?
Citazione:
Asked whether such tests are still being carried out, she said: 'It is not our policy to discuss ongoing research.'


non che ci avrei creduto se l'avesse fatto, ma non ha nemmeno provato a negare che altri esperimenti siano tutt'ora in corso.
gli unici che continuano a negare sono i soliti noti.

-ZR-
Inviato: 9/2/2011 15:16  Aggiornato: 9/2/2011 15:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Citazione:
tanto per fare un esempio i fisici ignorano come mai il reattore rossi-focardi funziona e produce energia ...evidentemente la fisica in quel campo è da capire meglio...


Le quote, l'umidità necessaria, la temperatura non sono parametri decisi da tankerenemy, ne da il forum di LC sulle scie.
Qui entrano in campo dati della scienza e della fisica scritti su tutti i manuali di volo.
Le scie di "condensa" esistevano già durante la guerra mondiale e erano motivo di studio perchè evidenziavano l'aereo nel cielo rendendolo vulnerabile a attacchi da terra.

C'è in realtà un grosso nodo, che non riesco a leggere tra le tue righe.

La questione delle scie verte molto proprio sul perchè della loro evidenza nel cielo con o senza i tre fattori fondamentali.

Sembra infatti che l'errore comune sia quello di invertire il "chimico" Irrorato, dal "ghiaccio" che si forma nel cielo a causa dell'umidità presente.

Cosa voglio dire.

l'umidità presente nell'aria ha bisogno di condensarsi sopra delle particelle per essere visibile a occhio nudo. Queste particelle possono essere anche "Chimiche" quindi essere elementi non convenzionali e che non si dovrebbero trovare all'interno dei fumi di scarico dei motori.

L'umidità quindi condensa sotto forma di cristalli di ghiaccio più facilmente perchè trova elementi che possono permettere questo.
E gli elementi possono essere L'alluminio il torio eccecc i più famosi insomma.

Quindi sarebbe l'elemento chimico imprigionato all'interno del cristallo di ghiaccio, e non il contrario.
La nube bianca che resta per ore sopra le nostre teste è formata da ghiaccio ma ha in se (al suo interno) gli elementi chimici irrorati volutamente per non meglio specificati scopi.

<E questa è una versione.>

La seconda (che io appogio.... e forse sono il solo ) è questa.
La nube biancastra è di se per se una irrorazione artificiale, ovvero ciò che vedi è proprio il "chimico" per cui le scie sono divenute famose.

c'è un piccolo momento dove ghiaccio e chimico si legano, soprattutto all'uscita dei motori, ma la mancanza di fattori quali temperatura e altezza impedisce che il ghiaccio formatosi resista a un'ambiente non idoneo per la sua persistenza.

Diventa cosi' strano credere come del ghiaccio possa resistere le ore, in piena estate quando al suolo ci sono 35-40 gradi e l'aereo che ha effettuato la sciata, si potesse notare benissimo nei suoi dettagli quindi veivolo a bassa quota.

Se poi il bario, altro elemento gettonatissmo fosse presente nelle scie, non capisco come il ghiaccio possa resistere le ore attaccato a questo particolato in quanto igroscopico (ovvero toglie l'umidità).

Diventerebbe a questo punto facile, generare scie nei cieli di tutto il mondo anche se manca uno solo o tutti e tre i fattori fondamentali Temperatura-Umidità-Quota in quanto le scie che si formano sono artificiali come le scie tricolore della aereonautica militare. Punto e basta.

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
Sertes
Inviato: 9/2/2011 15:35  Aggiornato: 9/2/2011 15:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Citazione:
fefochip ha scritto:
esistono scie di condensa persistenti? vorrei chiarire questo punto ripeto per mia ignoranza


Sì, sono un fenomeno possibile a particolari condizioni di quota, temperatura e umidità.

Se queste condizioni non ci sono ma la scia persiste, o peggio si allarga, allora non era una scia di condensa naturale dovuta al semplice passaggio dell'aereo.

Per sapere se una scia di condensa si forma oppure no si possono usare i grafici di Appleman, e per sapere se una scia può essere persistente oppure no si guarda la linea rossa.

NASA

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
ahmbar
Inviato: 9/2/2011 15:46  Aggiornato: 9/2/2011 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Xfefochip

Il discorso e' certamente complicato, dato che gli studi della metereologia sull'argomento "scie" non possono essere presi a modello assoluto

L'osservazione negli anni ha portato a definire determinati parametri atmosferici necessari per la formazione delle scie di condensa, ma non sono le normali scie il problema e l'anomalia, ma quelle che persistono per ore nel cielo

Per quelle persistenti, secondo quanto riportano i vari testi, sono necessarie ed indispensabili determinate condizioni atmosferiche.
E' quasi inutile aggiungere che questa concomitanza di valori e' assai rara, ed e' proprio per questo che quanto osserviamo ora (scie persistenti quotidiane, a tutte le latitudini , presenti indipendentemente dalle condizioni atmosferiche) e' una cosa impossibile e quindi certamente "non naturale"


Per cio' che riguarda il coinvolgimento di aerei di linea da te ipotizzato, posso dirti cio' che ho letto io : inizialmente gli aerei che "sciavano" erano aerei molto...particolari, senza livrea ed addirittura senza numeri identificativi (obbligatori persino per i velivoli militari...), mentre ora anche diversi aerei di linea rilasciano scie persistenti

La mia idea in proposito e' che stanno testando soluzioni per affrontare un problema (vero o presunto, attuale o futuro), e che gli "effetti collaterali" delle sostanze utilizzate (sali di bario, di argento od altro) per costruire quello schermo biancastro che ha ormai quasi sostituito il cielo azzurro a cui eravamo abituati, siano un "male necessario"


Se vuoi farti un'idea un po' piu' precisa senza perdere troppo tempo, puoi vedere la ricerca sull'argomento "scie chimiche" che ho fatto che puoi scaricare da qui o leggere qui su LC, post 1894

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
superava
Inviato: 9/2/2011 16:22  Aggiornato: 9/2/2011 16:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Io penso alle irrorazioni di batteri e o virus tutte le volte che vedo in giro un po' di influenza..ultimamente sembra che vada l'influenza che "nn sfoga" un po' di vomito e diarrea nei casi peggiori..qualche giorno di sintomi di influenza leggera poi via tutto...ma forse sto diventando semplicemente paranoico..
Articolo interessante..nn lo conoscevo sto rapporto.

superava
Inviato: 9/2/2011 16:31  Aggiornato: 9/2/2011 16:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Comunque ora se non vedete le "scie" non vuol dire che non irrorano.
http://www.tankerenemy.com/2011/01/cancellare-le-scie-chimiche.html

Come in questi giorni che ho osservato molti aerei (forse gli stessi che compiono tragitti piu volte?? ) che lasciavano scie nn persistenti a quote di sicuro nn possibili per la formazione di scie di condensa.
Quando ho tempo mi fermo ad osservarli con un binocolo e posso dire che aerei senza insegne girano ancora e qualche gg addietro ho osservato piu' volte durante la giornata soprattutto 3 specie di aerei tutti senza insegne.

superava
Inviato: 9/2/2011 16:42  Aggiornato: 9/2/2011 16:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Concordo...ma penso che ci sono piu' tipi di irrorazione...cioè che tra queste irrorazioni "chimiche" ce ne siano di vario tipo in base alla loro esigenza...anche io come te mi sono chiesto come del ghiaccio..condensa? possa resistere tutte quelle ore in piena estate.
Oggi sto guardando fuori dalla finestra ed è una roba allucinante vedere il cielo totalmente bianco lattiginoso pero' vedere anche il sole! (sono 5-6 giorno che c'è il cielo "sereno)ora fatico a vedere se vola qualcosa in cielo ma pian piano in questi giorni è diventato peggio da quando nei primi giorni cmq si riusciva a vedere i monti che sono all'orizzonte da dove abito io.

axoun
Inviato: 9/2/2011 17:09  Aggiornato: 9/2/2011 17:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/8/2008
Da:
Inviati: 47
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
forse sono OT ma voglio intervenire lo stesso:
a Napoli siamo al terzo giono consecutivo di nebbia (NEBBIA!)...tenete conto le parole Napoli e nebbia non possono andare insieme, la cosa ha del surreale...

spettatore
Inviato: 9/2/2011 17:59  Aggiornato: 9/2/2011 18:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Avete notato una cosa? E questa cosa succede, più o meno, dallo scorso anno! In altri tempi argomenti come quello delle scie chimiche avrebbe attirato legioni di debunkers a cavillare, attorcigliarsi intorno ad un apostrofo, a puntualizzare l'impossibile, pur di screditare messaggio e messaggero. Adesso sembrano svaniti, salvo qualche eccezione. Anche in altri forum non si presentano più e non postano le valanghe di commenti degli anni passati.
Cosa succede? Sono stati spiazzati dall'intraprendenza dei padroni che rilasciavano veline di regime riguardo all'argomento?


Lo spettatore

P.S. @ VIPER: mi hai fatto scompisciare con la foto e relative didascalie !!!

P.S. II : dimenticavo.....

http://www.youtube.com/watch?v=VhduEsuvMaw

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
NiHiLaNtH
Inviato: 9/2/2011 18:03  Aggiornato: 9/2/2011 18:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
esempi di scie colorate come quelle che si vedono in questi giorni

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/sets/72157624638799442/


si fefo le compagnie aeree sono coinvolte
non è più possibile usare solo aerei militari, troppe persone sono a conoscenza del problema e rivolgono spesso gli occhi al cielo

Citazione:
Comunque ora se non vedete le "scie" non vuol dire che non irrorano.


a parte che questo ragionamento è valido da sempre e non solo ora
ma quel brevetto parla di impedire la formazione di scie di condensa in generale quindi anche quelle non persistenti

Citazione:
Come in questi giorni che ho osservato molti aerei (forse gli stessi che compiono tragitti piu volte?? ) che lasciavano scie nn persistenti a quote di sicuro nn possibili per la formazione di scie di condensa. Quando ho tempo mi fermo ad osservarli con un binocolo e posso dire che aerei senza insegne girano ancora e qualche gg addietro ho osservato piu' volte durante la giornata soprattutto 3 specie di aerei tutti senza insegne.


hai verificato la quota di volo? no? e allora come fai a dire che erano troppo bassi per generare una scia?
le condizioni per la formazione di scie non persistenti ci sono quasi tutti i giorni

Citazione:
Cosa succede? Sono stati spiazzati dall'intraprendenza dei padroni che rilasciavano veline di regime riguardo all'argomento?


boh non so ma sicuramente è meglio così, il sito è più tranquillo

absinth
Inviato: 9/2/2011 18:23  Aggiornato: 9/2/2011 18:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
A proposito di metereologi... non so se è già stato postato (in tal caso mi scuso)
Domenico Azzone (metereologo)
Ciao :)

Calvero
Inviato: 9/2/2011 18:59  Aggiornato: 9/2/2011 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:

Il punto è che quando si annuncia l'ennesima "pistola fumante" (yawn) uno si aspetterebbe di vedere qualcosa che non sa già e che non sia già stato abbondantemente discusso.


Il punto è che quando si annuncia "una pistola fumante" si fa riferimento ad una metafora tesa ad indicare una deduzione che per una serie di motivi (o uno soltanto) chiarisce una relazione tra causa, effetti e moventi di una data vicenda. Attraverso deduzioni logiche chiarificatrici, o proporzionatamente importanti al problema, da darne una plausibile e ancora "calda" ragione. Si tratta di - importanza - e non di - novità.

Infatti tale metafora non poggia la sua funzione in "termini di tempo" (poiché è di fatto attuale) o in termini di un qualcosa di "già discusso", ma concettualmente rimanda a una chiarificazione che viene denunciata e quindi mostra tutta la sua importanza. Il concetto è - l'importanza - che prende forza in un terreno di indagine.

Citazione:
uno si aspetterebbe
.. tu ti aspetteresti -

Ovvero: per te, infatti, che non dimostri una precisa logica nel sottoscrivere o nel dissentire su svariati argomenti, ti poni in base alle cosiddette "aspettative"; ...cioè la tua forma mentis (FDA) non "gioca" in una prospettiva di ragionamento e/o argomentazione, ma in una logica per cui sempre sottintendi che in una ipotetica macchinazione, le colpe, i moventi o i mandanti potrebbero essere riconosciuti solo in base ad una ammissione di colpa da parte dei mandanti stessi, e forse non ti basterebbe.

Infatti vivi nel mondo delle favole, al punto che non solo non comprendi le metafore... ma sei costretto a trovare la tua dimensione dando agli altri la colpa di ragionare. Una "colpa" che fa onore. Ma non potrai comprendere, immagino.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Cinqui
Inviato: 9/2/2011 19:08  Aggiornato: 9/2/2011 19:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: La ?pistola fumante? delle scie chimiche
Anche se l'utilità è bassina, visto che rileva circa il 60% dei velivoli civili, vi mando a questo link, che trovo interessante aldilà delle scie chimiche...

Flight radar 24

Se è già stato postato e si è già discusso della sua inutilità, mi scuso!

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
Jurij
Inviato: 9/2/2011 19:37  Aggiornato: 9/2/2011 19:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Adesso io mi chiedo:
perchè non è possibile risalire al responsabile che ha dato l'ok per una prova di questo genere?

Dietro ad ogni mossa dello stato c'è sempre un qualcuno che ha dovuto firmare un ordine di manovra.

Si va dal responsabile politico in testa a quel tempo e si scende dalla piramide delle competenze fino ad arrivare a chi ha deciso per la salute di milioni di persone.

Una volta trovato il responsabile lo si tratta come giustamente si faceva nel ME, lo si da in mano alla folla che ha subito i danni e che ne farà quello che vuole.

Ad esempio perchè un normale cittadino usa, non può andare dal primo responsabile del FBI e richiedere la visione delle ore filmate dalle camere fisse nel pressi del Pentagono nelle ore dell'attentato?

Anche qui ci deve essere qualcuno che ha dato l'ordine e che deve sapere dove sono tenute queste prove che oramai non hanno più motivo di essere tenute nascoste, oppure si aspetta di avere la tecnologia per poter riprogrammare i filmati e farci stare l'aereo con qualche effetto speciale?

Chiuderei dicendo che è da tempo che aspetto qualcuno in Italia, anche solo uno, che prenda in mano finalmente la situazione anche sapendo dei rischi a cui va incontro e faccia quello che andava fatto da molto tempo.
Non parlo di tirare statuette. Bastano anche dei calcioni, ma bei chiari.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
peonia
Inviato: 9/2/2011 19:49  Aggiornato: 9/2/2011 19:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
INTERROGATO IN PROPOSITO, ANNI FA, DI PIETRO RISPOSE:
NON SIAMO PADRONI DEI NOSTRI CIELI....

e lo sappiamo!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 9/2/2011 20:28  Aggiornato: 9/2/2011 20:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
PALAPATINE: “bello scoop, bravi. roba talmente nuova che si trova nel forum da quattro o cinque anni. ah, già, nuove generazioni crescono.”

Mi dispiace che lo "scoop" non sia di tuo gradimento, ma quando si discuteva di scie chimiche, e qualcuno ha detto “non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche”, non ricordo che tu sia intervenuto per ricordargli che queste dichiarazioni ufficiali esistono.

Per questo motivo abbiamo dovuto fare l’articolo.

Redazione
Inviato: 9/2/2011 20:35  Aggiornato: 9/2/2011 20:37
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
NIHILANTH: "Massimo il punto è che le scie artificiali ad alta quota non c'entrano una mazza con le irrorazione a bassa quota che non sono visibili"

Come ti ha già risposto Musicband, non è questione di "alta" o "bassa" quota, è questione di negare un fenomeno nel suo insieme.

Se hanno irrorato i cieli "a bassa quota", non si vede perchè non dovrebbero farlo "ad alta quota", nè viceversa.

I cieli vengono irrorati chimicamente. Punto e a capo.

NiHiLaNtH
Inviato: 9/2/2011 21:12  Aggiornato: 9/2/2011 21:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
infatti io ho detto che lo fanno a tutte le quote

Citazione:
Per questo ti dico che esiste un problema di "percezione" che ora si cerca di metabolizzare con tutto il can can mediatico che sta uscendo


music ho capito cosa vuoi dire

tdm
Inviato: 9/2/2011 21:18  Aggiornato: 9/2/2011 21:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Nel dibattito sulle scie chimiche capita ogni tanto di leggere affermazioni come questa: “Non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche. I debunkers, i militari e i meteorologi hanno sempre detto che sono normali scie di condensa”. Questo tipo di “negazionismo” è molto simile a quello di coloro che sostengono che “non esistono prove scientifiche sulla correlazione fra autismo e vaccini”.


A me capita più spesso di leggere che non esistono prove scientifiche di entrambe le cose. Il che è vero, è un fatto, altro che “negazionismo”. Che è un'altra cosa.

Citazione:
Per i secondi abbiamo mostrato il “memo di Simpsonwood”, dal quale risultava invece chiaramente la correlazione di cui sopra. Ai primi potremmo suggerire che una dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche esiste almeno dal 2002, quando il parlamento inglese riconobbe che negli anni 60 i militari inglesi avevano condotto esperimenti segreti sulla popolazione, irrorando i cieli con sostanze chimiche di ogni tipo.


Simpsonwood non ha dimostrato un bel niente. Anzi, rettifico: ha dimostrato come gente senza scrupoli tipo Robert Kennedy junior abbia affermato il falso e mistificato la “vicenda”. Dove hai letto dichiarazioni ufficiali sulle scie chimiche “riconosciute” dal parlamento inglese lo sai solo tu: quanto hai postato sotto è una risposta a un'interrogazione, qualcuno ha letto il termine “chemtrails”? Sulle “sostanze chimiche di ogni tipo” vedremo dopo.

Citazione:
Riportiamo alcuni passaggi di un articolo dell’epoca, intitolato “Milioni di persone coinvolte in esperimenti di guerra batteriologica – Buona parte dell’Inghilterra fu esposta a batteri disseminati in test segreti”, ...

... che fu pubblicato dall’Observer e poi ripreso da molte altre testate.


Caspita, uno legge di primo acchito il titolo – magari su tre o quattro colonne - e pensa “diobòno, hanno avvelenato milioni di persone con terribili batteri nocivi”. Poi, magari, se riflette e s'informa meglio pensa “ma dove sono le migliaia di morti? Quali terribili batteri hanno usato?”

Citazione:
Il Ministero della Difesa ha trasformato buona parte della nazione in un gigantesco laboratorio per condurre sulla popolazione una serie di test segreti sulla guerra biologica.

Un rapporto del governo pubblicato di recente offre per la prima volta una completa storia ufficiale dei test sulle armi biologiche effettuati dalla Gran Bretagna fra il 1940 e il 1979. Molti di questi test prevedevano la dispersione di prodotti chimici potenzialmente pericolosi e di microrganismi su larghe aree popolate, senza che la gente venisse informata.

Per quanto fosse emerso qualche dettaglio negli anni passati, il rapporto di 60 pagine offre nuove informazioni su oltre 100 esperimenti segreti.


Stiamo aggiustando il tiro: i prodotti chimici adesso sono “potenzialmente pericolosi”.

Citazione:
Nella maggior parte dei casi questi test non utilizzavano armi biologiche ma prodotti alternativi, che gli scienziati credevano potessero imitare la guerra batteriologica, e che il Ministero della Difesa sostiene essere innocui. Ma vi sono famiglie, in certe zone del paese, che hanno avuto figli con difetti di nascita, che pretendono una pubblica inchiesta.


Ah, ecco: “prodotti alternativi”. E ci mancherebbe altro che avessero utilizzato virus e/o batteri mortali, altro che “operazioni segrete”: ci sarebbe stata una rivoluzione che quella francese sarebbe stata un trafiletto di tre righe nella cronaca locale di Casalpusterlengo, in confronto.

Sulla segretezza: hai voglia a spiegare alla gente “guardate che tra un mesetto, per 2 ore, si farà un'esercitazione nella quale verrà cosparsa la vostra provincia di sostanze e di batteri in quantità MINIMA (sottolineo) praticamente innocui”. Ma andiamo avanti.

Citazione:
In un capitolo del rapporto, ”I test di particelle fluorescenti”, si rivela come fra il 1955 e il 1963 gli aerei abbiano sorvolato la zona dal nord est dell’Inghilterra fino alla punta della Cornovaglia, lungo la costa meridionale e occidentale, scaricando enormi quantità di solfuro di zinco-cadmio [“zinc cadmium sulphide”] sulla popolazione. Questo composto ha viaggiato per molte miglia verso l’interno, permettendo di monitorare la dinamica di diffusione grazie alla sua fluorescenza.

Per quanto il governo insista sul fatto che questo composto non è dannoso, il cadmio è noto per causare cancro al polmone, e durante la seconda guerra mondiale veniva considerato dagli alleati come un’arma chimica.


Non c'è governo che tenga: il cadmio è SICURAMENTE dannoso – come decine di altri elementi e composti. Dipende dalla quantità e dall'arco di tempo nel quale viene assunta una sostanza: nella vitamina B12 ad es. è presente il cobalto, che bene sicuramente non fa. Non ho ancora sentito nessuno dire “aboliamo la vitamina B12”.

Ora è tempo di andare a vedere le carte. La risposta di Moonie all'interrogazione (link fornito dal sig. Mazzucco più sotto http://tinyurl.com/5t5fsrr sostanzialmente basata su questo studio http://tinyurl.com/6ay8vks (sintesi) qui http://tinyurl.com/6c3xo9z lo studio per esteso.

In breve: in OTTO anni, nel Regno Unito, sono stati “irrorati” circa 4.600 kg. di solfuro di cadmio/zinco. Per amor di sintesi, cito:

Citazione:
Results: About 4600 kg ZnCdS were dispersed from aircraft and ships, at times when the prevailing winds would allow large areas of the country to be covered. Cadmium released from 44 long range trials for which data are available, and extrapolated to a total of 76 trials to allow for trials with incomplete information, is about 1.2% of the estimated total release of Cd into the atmosphere over the same period. “Worst case” estimates are 10 μg Cd inhaled over 8 years, equivalent to Cd inhaled in an urban environment in 12–100 days, or from smoking 100 cigarettes. A further 250 kg ZnCdS was dispersed from the land based sites, but significant soil contamination occurred only in limited areas, which were and have remained uninhabited. Of the four personnel involved in the dispersion procedures (who were probably exposed to much higher concentrations of Cd than people on the ground), none are suspected of having related illnesses.


Direi che questo dice un po' tutto, sull'”affaire”.

Citazione:
In un altro capitolo, “Esperimenti di copertura di grande area”, il Ministero della Difesa descrive come fra il 1961 e il 1968 più di un milione di persone lungo la costa sud dell’Inghilterra sia stata esposta a batteri, che comprendevano l’e.coli e il bacillus globigii, che imita l’antrace. La dispersione fu effettuata da una nave militare ancorata al largo del Dorset, che spruzzò questi microrganismi in un raggio da cinque a dieci miglia.

Batteri simili furono utilizzati nei “Test di sabotaggio” fra il 1952 e il 1964. Lo scopo dei test era di determinare la vulnerabilità dei grandi edifici governativi e del servizio pubblico di trasporto ad un eventuale attacco.


Ah, ecco i famosi germi patogeni. Il bacillus globigii è descritto qui http://tinyurl.com/y9qhvll (wiki inglese, ma vi sono i link per cominciare a ricercare). Cito:

Citazione:
B. subtilis is not a human pathogen. It may contaminate food but rarely causes food poisoning.[5] B. subtilis produces the proteolytic enzyme subtilisin. B. subtilis spores can survive the extreme heat during cooking. B. subtilis is responsible for causing ropiness — a sticky, stringy consistency caused by bacterial production of long-chain polysaccharides — in spoiled bread dough.

[…]

B. subtilis has proven highly amenable to genetic manipulation, and has therefore become widely adopted as a model organism for laboratory studies, especially of sporulation, which is a simplified example of cellular differentiation. It is also heavily flagellated, which gives B. subtilis the ability to move quite quickly. In terms of popularity as a laboratory model organism, B. subtilis is often used as the Gram-positive equivalent of Escherichia coli, an extensively studied Gram-negative bacterium.


Toh, ecco anche l'e. Coli.

Citazione:
Nel 1956 furono rilasciati dei batteri nella metropolitana di Londra, durante l’ora di pranzo, e risultati mostrano come questi organismi arrivarono a disperdersi ad una distanza di dieci miglia.

La cosa più interessante di tutte, ci racconta l’articolo, è che “il rapporto rivela che ai militari fu detto di dire alle persone troppo curiose che questi test facevano parte di un progetto sulla meteorologia e sull’inquinamento dell’aria”.

Che dite, ci sarà qualche correlazione fra questa “geniale bugia” di allora e quello che ci raccontano oggi sulle scie chimiche?

Massimo Mazzucco

La pubblicazione ufficiale del parlamento inglese del passaggio che riguarda i “test di particelle fluorescenti”.


Degna conclusione del tutto. A proposito di queste ultime frasi, sig. Mazzucco:

secondo te è importante che i batteri siano stati diffusi “all'ora di pranzo”, in metropolitana a Londra? Se fossero stati diffusi all'ora del tè o di colazione sarebbe stato diverso? A me certe frasi ad effetto – sicuramente basate sul rapporto, che non ho potuto visionare, fanno dubitare – specie se confrontate col resto dell'articolo citato – della serietà dell'informazione offerta da guardian/observer e da te riportato.

Non mi pare che i militari abbian detto grosse bugie. In fondo, di inquinamento (“provocato”) dell'aria si trattava. E di meteorologia: verifica di quanto gli agenti atmosferici (pensiamo al vento) avrebbero potuto influire su un'eventuale dispersione di agenti biologici nocivi. Che per fortuna non c'è stata.

Redazione
Inviato: 9/2/2011 21:37  Aggiornato: 9/2/2011 21:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
TDM: Citazione:
“secondo te è importante che i batteri siano stati diffusi “all'ora di pranzo”, in metropolitana a Londra?“
Non lo so se è importante, io mi sono limitato a tradurre l’articolo. C'è qualciosa che non ti torna nella traduzione?

Citazione:
[A me certe frasi ad effetto – che non ho potuto visionare, fanno dubitare – specie se confrontate col resto dell'articolo citato – della serietà dell'informazione offerta da guardian/observer e da te riportato.
Dubita pure di tutto quello che vuoi.

Alla fine dell’articolo c’è il link al documento ufficiale del parlamento inglese, riguardo all’operazione “test di particelle fluorescenti”. (Puoi dubitare anche di quello, naturalmente, se ti pare).

Quello che a me interessava era sottolineare che è falso affermare che “non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche. I debunkers, i militari e i meteorologi hanno sempre detto che sono normali scie di condensa”.

Tutto qui.

tdm
Inviato: 9/2/2011 21:39  Aggiornato: 9/2/2011 21:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Decalagon Inviato: 9/2/2011 14:27:01

Citazione: Un giorno vidi un aereo bianco in volo senza rilasciare alcuna scia, rimasi a fissarlo per un po' finché di punto in bianco cominciò a rilasciare scie, per poi smettere e riprendere di nuovo

Stessa cosa che ho visto io, più volte. Qui sono riuscito a fotografare il fenomeno: http://img163.imageshack.us/img163/7460/foto102k.jpg

Inoltre pochi mesi fa, mentre andavo al lavoro ho visto una cosa molto strana: un 737 con livrea totalmente bianca volare ad una quota incredibilmente bassa sopra la mia città (mi ha sorpreso molto perché siamo circondati dalle montagne e non ci sono aereoporti nella mia zona, tranne a Trento che viene usato solo per aerei da turismo; un jet commerciale non può atterrare lì, la pista è troppo corta). Riuscivo perfino a vedere il carrello di atterraggio chiuso sulla pancia. Ha fatto la stessa cosa che hai descritto tu, finché non è uscito dalla mia visuale. La cosa ancor più bizzarra è che sotto di lui passò un altro aereo commerciale con la livrea colorata diretto nella direzione opposta: una compagnia aerea che non ho riconosciuto. Anch'esso a quota bassissima. Ovviamente erano entrambi troppo bassi per permettere ai motori di creare scie di condensa, e l'unico che ha rilasciato scie è stato il presunto 737 bianco. Prima e ultima volta che ho visto una cosa simile.


Allora: prima appare una foto dove non si vede nessun aereo manco a pagarlo a kg. di palladio, poi si parla di 737 come se fossero a 100 metri di distanza, infine si discetta di "PRESUNTI" 737 BIANCHI.

Quote, numeri, misure? Optional.

Ecco a voi i "ricercatori indipendenti".

VIPER
Inviato: 9/2/2011 21:48  Aggiornato: 9/2/2011 21:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Ecco, mi pareva strano... Non c'è due senza tre
























E' arrivato pure
GIOCONDOR

tdm
Inviato: 9/2/2011 21:48  Aggiornato: 9/2/2011 21:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 9/2/2011 21:37:01

TDM: Citazione: “secondo te è importante che i batteri siano stati diffusi “all'ora di pranzo”, in metropolitana a Londra?“

Non lo so se è importante, io mi sono limitato a tradurre l’articolo. C'è qualciosa che non ti torna nella traduzione?


No. Nella traduzione no, nella sua introduzione e nelle conclusioni sì. E questo l'ho detto.

Citazione:
Citazione: [A me certe frasi ad effetto – che non ho potuto visionare, fanno dubitare – specie se confrontate col resto dell'articolo citato – della serietà dell'informazione offerta da guardian/observer e da te riportato.

Dubita pure di tutto quello che vuoi. Alla fine dell’articolo c’è il link al documento ufficiale del parlamento inglese, riguardo all’operazione “test di particelle fluorescenti”. (Puoi dubitare anche di quello, naturalmente, se ti pare).


Per favore, leggi meglio quel che ho scritto.

Citazione:
Quello che a me interessava era sottolineare che è falso affermare che “non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche. I debunkers, i militari e i meteorologi hanno sempre detto che sono normali scie di condensa”. Tutto qui.


Beh, allora sarebbe bastata questa tua frase virgolettata - da te - no?

Infine: leggi meglio - anche qui - quel che ho scritto, per favore e due. In quel che hai citato e postato non è stato detto da nessuna parte che esistono dichiarazioni ufficiali sulle scie chimiche. Mostra la citazione eppoi se ne parla.

Redazione
Inviato: 9/2/2011 21:58  Aggiornato: 9/2/2011 21:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
TDM: "In quel che hai citato e postato non è stato detto da nessuna parte che esistono dichiarazioni ufficiali sulle scie chimiche."

Hai ragione, devo aver letto male l'articolo.

Ciao.

tdm
Inviato: 9/2/2011 22:10  Aggiornato: 9/2/2011 22:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 9/2/2011 21:58:12

TDM: "In quel che hai citato e postato non è stato detto da nessuna parte che esistono dichiarazioni ufficiali sulle scie chimiche."

Hai ragione, devo aver letto male l'articolo.

Ciao.


Diobòno. Rettifica, allora, no? Mi spiego meglio: un conto è questo tuo commento ironico - si fa per dire - un altro è dire (in parole povere) "ho sbagliato".

E un "ciao" e un simil "dar ragione ai 'matti'" con un "hai ragione" non risolvon nulla: mediante i tuoi commenti ad un articolo "censurabile" del guardian/observer s'è dato adito a speculazioni che incredibili è dir poco.

Decalagon
Inviato: 9/2/2011 22:19  Aggiornato: 9/2/2011 22:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Allora: prima appare una foto dove non si vede nessun aereo manco a pagarlo a kg. di palladio


La foto mostra la bizzarra scia rilasciata da un aereo di cui ho seguito il passaggio: scusa se non sono riuscito ad immortalare anche quello, ma il tempo di prendere il cellulare, entrare nel menu, selezionare "fotocamera", puntare e scattare è passato il tempo necessario perché l'aereomobile si allontanasse dall'inquadratura.

Citazione:
infine si discetta di "PRESUNTI" 737 BIANCHI.

Quote, numeri, misure? Optional.

Ecco a voi i "ricercatori indipendenti".


È solo ciò che ho visto, poi poteva anche essere un airbus o un 767, che importanza ha? Era un aereo che volava a una quota talmente bassa che mi ha permesso di dinstinguere dei particolari che non avrei potuto notare se fosse stato intorno agli 8000 metri. Il carrello di atterraggio chiuso sotto la pancia e la livrea totalmente bianca.
Libero di non credermi, ma è ciò che ho visto.
Punto.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Polonio
Inviato: 9/2/2011 22:22  Aggiornato: 9/2/2011 22:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Caspita, uno legge di primo acchito il titolo – magari su tre o quattro colonne - e pensa “diobòno, hanno avvelenato milioni di persone con terribili batteri nocivi”. Poi, magari, se riflette e s'informa meglio pensa “ma dove sono le migliaia di morti? Quali terribili batteri hanno usato?”

certo, perché è necessario che muoia qualcuno sul colpo per cominciare a preoccuparsi.
tu capisci solo "vivo" o "morto".
se hai la vocazione di fare da cavia buon per te, ci sono tanti laboratori che ti accoglieranno a braccia aperte, almeno ti renderai utile in qualche modo, ma non ti aspettare che siano in molti a seguirti.

poi, tu che chiedi rettifiche è la cosa più ridicola che ho sentito.
non eri tu a dire che quella delle scie chimiche è tutta una bufala?
ancora convinto che sia così? o hai per caso da rettificare?

Calvero
Inviato: 9/2/2011 22:31  Aggiornato: 9/2/2011 22:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
se hai la vocazione di fare da cavia buon per te


mi hai fatto sbaccanare


...mi viene in mente quella storiella del tipo che camminando vede una cosa strana per terra, allora ci mette il dito dentro e lo porta alla bocca per assaggiarlo, ed esclama:

« ma è merda ..meno male che non l'ho pestata!»

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Polonio
Inviato: 9/2/2011 22:33  Aggiornato: 9/2/2011 22:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
..mi viene in mente quella storiella del tipo che camminando vede una cosa strana per terra, allora ci mette il dito dentro e lo porta alla bocca per assaggiarlo, ed esclama:

« ma è merda ..meno male che non l'ho pestata!»

ma lol.
esattamente la fotografia di tdm!

Redazione
Inviato: 9/2/2011 22:38  Aggiornato: 9/2/2011 22:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
TDM:

Rettifico: le scie chimiche non esistono, il parlamento inglese non esiste, i militari cattivi non esistono.

Ora puoi dormire tranquillo.

tdm
Inviato: 9/2/2011 22:45  Aggiornato: 9/2/2011 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Decalagon Inviato: 9/2/2011 22:19:19

Citazione: Allora: prima appare una foto dove non si vede nessun aereo manco a pagarlo a kg. di palladio

La foto mostra la bizzarra scia rilasciata da un aereo di cui ho seguito il passaggio: scusa se non sono riuscito ad immortalare anche quello, ma il tempo di prendere il cellulare, entrare nel menu, selezionare "fotocamera", puntare e scattare è passato il tempo necessario perché l'aereomobile si allontanasse dall'inquadratura.

Citazione: infine si discetta di "PRESUNTI" 737 BIANCHI. Quote, numeri, misure? Optional. Ecco a voi i "ricercatori indipendenti".

È solo ciò che ho visto, poi poteva anche essere un airbus o un 767, che importanza ha? Era un aereo che volava a una quota talmente bassa che mi ha permesso di dinstinguere dei particolari che non avrei potuto notare se fosse stato intorno agli 8000 metri. Il carrello di atterraggio chiuso sotto la pancia e la livrea totalmente bianca. Libero di non credermi, ma è ciò che ho visto. Punto.


Mah, si vede che pensi di prendere in giro la gente. Ma non è importante. Adesso i 737 sono la stessa cosa di airbus (quali?) o 767? Quale era la quota (dato che dimostri di conoscerla, non dico al millimetro, va bene un'approssimazione ai 100 mt.)? E se - a tuo dire - dalla foto fatta in fretta e furia col tuo cellulare NON SI VEDE NESSUN AEREO come hai fatto a dire che era un 737? Dove vedi la bizzarria? Per non parlare dei carrelli... Visto che erano "chiusi", come caspita li hai visti? E se erano così bassi, gli aerei, come mai - secondo te - non avevano i carrelli "aperti"?

E, per favore, smettila di 'tagliare' a tuo piacimento i commenti della gente, non attacca.

DjGiostra
Inviato: 9/2/2011 22:48  Aggiornato: 9/2/2011 22:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Io continuo a sentire le unghie sui vetri !!!!!!!!

Redazione dice:
Citazione:
Rettifico: le scie chimiche non esistono, il parlamento inglese non esiste, i militari cattivi non esistono. Ora puoi dormire tranquillo.


E io ci aggiungo:
"Sotto un cielo limpido, stellato e A SCACCHI !!!!!! "

Scusate il sarcasmo ma quando ghe vol ghe vol !!!!!
Buona notte !!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Decalagon
Inviato: 9/2/2011 22:59  Aggiornato: 9/2/2011 22:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Io non prendo in giro nessuno, ho solo raccontato ciò che ho visto. Comunque leggendo quello che hai scritto ho capito che hai frainteso il mio messaggio (o sono io che mi sono spiegato male nel mio primo post): ho parlato di due eventi separati: l'aereo che ha rilasciato quella scia tratteggiata che ho fotografato era uno, mentre quello che ho visto passare a bassa quota era un altro.

Citazione:
Visto che erano "chiusi", come caspita li hai visti? E se erano così bassi, gli aerei, come mai - secondo te - non avevano i carrelli "aperti"?


Ho dedotto che fosse un 737 perché è il primo modello di aereomobile che mi è venuto in mente da cui si può vedere distintamente il carrello di atterraggio sotto la pancia anche se è chiuso.
La quota credo sia stata intorno ai 1000 metri, più o meno, visto che mi ha permesso di vedere simili particolari.

Citazione:
E, per favore, smettila di 'tagliare' a tuo piacimento i commenti della gente, non attacca.


Non so di cosa stai parlando, non ho tagliato niente.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
schottolo
Inviato: 9/2/2011 23:43  Aggiornato: 9/2/2011 23:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Potevate parlare dell'agente arancio, (uno dei tanti capitoli felici della "democrazya americana"!) a distanza di 40 anni e milioni di morti le ripercussioni si riscontrano ancora oggi..
Hitler & co al confronto sono novellini!

NiHiLaNtH
Inviato: 9/2/2011 23:43  Aggiornato: 9/2/2011 23:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Quello che a me interessava era sottolineare che è falso affermare che “non esiste alcuna dichiarazione ufficiale sulle scie chimiche. I debunkers, i militari e i meteorologi hanno sempre detto che sono normali scie di condensa”.


Massimo ma che c...o stai dicendo???

in riferimento alle sole scie persistenti, non persistenti colotate, filamntose etc. i debunkers e le istituzioni hanno sempre detto che si tratta di normali scie di condensa

non hanno neanche detto che potrebbero essere causata che ne so da qualche nuovo additivo

no secondo loro sono normali e ci sono sempre state

Citazione:
Se è già stato postato e si è già discusso della sua inutilità, mi scuso!


non ti preoccupare hai fatto bene a postarlo

Redazione
Inviato: 10/2/2011 2:23  Aggiornato: 10/2/2011 2:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
NIHILANTH: "Massimo ma che c...o stai dicendo??? in riferimento alle sole scie persistenti, non persistenti colotate, filamntose etc. i debunkers e le istituzioni hanno sempre detto che si tratta di normali scie di condensa"

La frase che ho citato l'ho trovata nei commenti. E' a quella che io ho risposto, facendo l'articolo.

superava
Inviato: 10/2/2011 3:36  Aggiornato: 10/2/2011 3:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione Tdm:
"Infine: leggi meglio - anche qui - quel che ho scritto, per favore e due. In quel che hai citato e postato non è stato detto da nessuna parte che esistono dichiarazioni ufficiali sulle scie chimiche. Mostra la citazione eppoi se ne parla."

chiamale come vuoi...scie chimiche...irrorazioni clandestine...è da anni,(e specialmente nell'ultimo decennio sono aumentate) come puoi leggere nel rapporto, che governi, militari...(case farmaceutiche?) ci spuzzano roba senza averci chiesto il permesso...poi tu poi girare attorno al problema quanto vuoi..ma il problema rimane.

VIPER
Inviato: 10/2/2011 9:02  Aggiornato: 10/2/2011 9:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Dormi tranquillo TDM...
























...Che c'è chi pensa a te...















...Per garantirti un futuro sereno...


illupodeicieli
Inviato: 10/2/2011 11:38  Aggiornato: 10/2/2011 11:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Una volta commentai, forse altrove e non su Luogocomune, che osservando quadri* o meglio ancora inquadrature del cielo su film anche datati, si potrebbe verificare se queste scie c'erano già da tempo, se questo tipo di irrorazione di sostanze di sicuro non benefiche, era in uso da tempo. Da questo post si viene a sapere che è qualcosa in atto dal dopoguerra, guardando qualche pellicola si potrebbe sapere se e in quali luoghi ci sono state le scie.Troppo ingenuo o speranzoso?

* come qualcuno suggeriva per gli Ufo.

NiHiLaNtH
Inviato: 10/2/2011 12:49  Aggiornato: 10/2/2011 13:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
tutto normale

Chemtrais On-Off

http://www.youtube.com/watch?v=YJI0MwwoNSM

http://www.youtube.com/watch?v=nqWtgE80zEM

http://www.youtube.com/watch?v=GCpk9KHvoS0

http://www.youtube.com/watch?v=PKgXCaO27XQ


Citazione:
l'umidità presente nell'aria ha bisogno di condensarsi sopra delle particelle per essere visibile a occhio nudo. Queste particelle possono essere anche "Chimiche" quindi essere elementi non convenzionali e che non si dovrebbero trovare all'interno dei fumi di scarico dei motori.


giusto

Citazione:
L'umidità quindi condensa sotto forma di cristalli di ghiaccio più facilmente perchè trova elementi che possono permettere questo.


ok ma la scia persistente non è un effetto collaterale

Citazione:
E gli elementi possono essere L'alluminio il torio eccecc i più famosi insomma.


detto così non va bene
quale composto dell'alluminio? l'ossido non di certo. stessa cosa per il torio
bisogna essere chiari su queste cose perchè i debunkers puntano proprio su questi errori

Citazione:
Quindi sarebbe l'elemento chimico imprigionato all'interno del cristallo di ghiaccio, e non il contrario.
La nube bianca che resta per ore sopra le nostre teste è formata da ghiaccio ma ha in se (al suo interno) gli elementi chimici irrorati volutamente per non meglio specificati scopi.


esatto è proprio perchè il ghiaccio è misto ad altre sostanze che la scia dura per tanto tempo


Citazione:
La seconda (che io appogio.... e forse sono il solo ) è questa.
La nube biancastra è di se per se una irrorazione artificiale, ovvero ciò che vedi è proprio il "chimico" per cui le scie sono divenute famose.


se fosse così non slo l'aspetto sarebbe diverso ( le scie chimiche sono quasi uguali alle scie di condensa artificiali usate nello skywriting ) ma le scie inizierebbero subito attacate ai motori, ci vorrebbero aerei con all'interno delle cisterne enormi ( impossibilità di usare aerei civili ), cadrebbe costantemente polvere bianca dal cielo e probabilmente saremmo già tutti morti

Citazione:
c'è un piccolo momento dove ghiaccio e chimico si legano, soprattutto all'uscita dei motori, ma la mancanza di fattori quali temperatura e altezza impedisce che il ghiaccio formatosi resista a un'ambiente non idoneo per la sua persistenza.


non se le sostanze servno proprio a generare e a mentenere la scia anche a temperature più alte e valori di umidità più bassi

Citazione:
Diventa cosi' strano credere come del ghiaccio possa resistere le ore, in piena estate quando al suolo ci sono 35-40 gradi e l'aereo che ha effettuato la sciata, si potesse notare benissimo nei suoi dettagli quindi veivolo a bassa quota.


quali dettagli?? gli aerei che viagiano a 11000 metri sono ben visibili e si sente anche il rumore

Citazione:
Se poi il bario, altro elemento gettonatissmo fosse presente nelle scie, non capisco come il ghiaccio possa resistere le ore attaccato a questo particolato in quanto igroscopico (ovvero toglie l'umidità).


probabilmente ti riferisci all'ossido di bario che però non è che assorbe l'umidità in 2 secondi
inoltre sono proprio le poveri igroscopiche a fungere da nucleo di condensazione

Citazione:
Diventerebbe a questo punto facile, generare scie nei cieli di tutto il mondo anche se manca uno solo o tutti e tre i fattori fondamentali Temperatura-Umidità-Quota in quanto le scie che si formano sono artificiali come le scie tricolore della aereonautica militare. Punto e basta.


ahahahaha

ma punto e basta de che

hai praticamente detto che le scie chimiche sono delle scie di condensa artificiali ( come quelle delle frecce tricolori ) anche se in realtà pensi il contrario

grande ZR


Decalagon
Inviato: 10/2/2011 13:02  Aggiornato: 10/2/2011 13:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@NiHiLaNtH

Esattamente quello che ho visto io qua:

http://img163.imageshack.us/img163/7460/foto102k.jpg

Ma comunque si, è tutto normale. Spengono e riaccendono i motori in quota, sai com'è

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
superava
Inviato: 10/2/2011 13:21  Aggiornato: 10/2/2011 13:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Si :D accendono e spengono i motori..dipende dall'occorenza...
Pochi giorni fa ero a Bologna nella parte alta di bologna verso le colline dove si ha una bella visuale...guardavo il cielo e un aereo a una quota credo sui 2000-3000 metri max...riuscivo a vedere abb bene l'aereo...era senza scia...poi passa verso un piccolissimo cumulo nuvoloso e inizia a spruzzare subito ad intermittenza e poi per qualche sec continuo...per smettere appena passato questo cumulo...nel frattempo arriva un altro aereo sempre sulla stessa quota circa che va a incrociare il cumulo e la scia ..questo pero volava a motori spenti :D...dato che nn ha rilasciato nessuna scia..

NiHiLaNtH
Inviato: 10/2/2011 13:37  Aggiornato: 10/2/2011 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche

ciamb
Inviato: 10/2/2011 14:33  Aggiornato: 10/2/2011 14:33
So tutto
Iscritto: 26/10/2008
Da:
Inviati: 3
 Laaltra “pistola fumante” delle scie chimiche è il video del DC-10
un' altra “pistola fumante” delle scie chimiche è il video in cui un DC-10 viene sorvolato da un aereo militare durante un'azione di irroramento. Il video è unico perchè mostra da vicino un aereo tanker durante un'operazione di aerosol. Si vede perfettamente che le scie fuoriescono dalle parti inferiori delle ali dove si vedono inoltre degli oggetti affusolati che somigliano molto agli azionatori dei flap delle ali ma hanno dimensioni maggiori. La pistola fumante consiste nel fatto che si vede chiaramente che le scie non escono dai motori ergo non sono scie di condensa. L'unica possibilità che rimane è che siano scie di condensazione aerodinamiche (trecce di Berenice). Ma chi ha studiato l'aerodinamica sa che le trecce di Berenice si formano solo sull'estradosso delle ali (sopra) e non sull'intradosso (sotto) perchè è sopra le ali che si ha il fenomeno di depressione che innesca la condensazione del vapore acqueo. Per esclusione non potendo essere scie di condensazione e non potendo essere trecce di Berenice sono gioco forza scie dovute alla fuoriuscita di non meglio identificate sostanze. Il video lo trovate qua:
http://www.youtube.com/watch?v=VhduEsuvMaw

audisio
Inviato: 10/2/2011 15:45  Aggiornato: 10/2/2011 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Per me, la questione non merita neanche una discussione.
Ossia, che le scie che vediamo sono scie chimiche e non di condensa.
Basta avere più di 30 anni e ci si ricorda che, da piccoli, vedevamo
le normali scie di aerei di linea e di jet dissolversi nel giro di pochi
minuti.
La discussione e la ricerca deve vertere invece su cosa contengano
quelle benedette scie.
Gente come Un_Post e palapatine non la considero proprio, non più
delle cacatine di storno che mi sporcano la macchina...

audisio
Inviato: 10/2/2011 15:57  Aggiornato: 10/2/2011 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
E un'altra prova sta nel fatto che lo stesso spicchio di cielo
in alcuni giorni è pieno di scie, in altri limpido come un acquarello.
E parlo di giorni successivi, con le stesse condizioni climatiche e la
stessa temperatura.
Verificato da casa mia.
Ma gli aerei non volano tutti i giorni sfruttando le stesse aerovie?

UN_post
Inviato: 10/2/2011 17:43  Aggiornato: 10/2/2011 17:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@viper: puppa e non frignare uèèè, uèèèè...

VIPER
Inviato: 10/2/2011 20:06  Aggiornato: 10/2/2011 20:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
UN_post, non capisci proprio un... "TUBO"






























.

NiHiLaNtH
Inviato: 10/2/2011 20:09  Aggiornato: 10/2/2011 20:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
.guardavo il cielo e un aereo a una quota credo sui 2000-3000 metri max


sono sicuro che era più alto


Trimegisto
Inviato: 10/2/2011 23:20  Aggiornato: 10/2/2011 23:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2004
Da: San Francisco
Inviati: 119
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Cari amici, per chi conosce l'inglese, QUESTO DOCUMENTO potrebbe essere utile. Si fa menzione di molte delle cose di cui si sta discutendo. Consultare in toto.

E' un documento della CFTC (Commodity Futures Trading Commission) presentato dal suo presidente, ANDREA PSORAS, qualche anno fa. Se butti la fantascienza fuori dalla porta, ti rientra dal giardino.

Per chi non conoscesse la lingua dell'impero, prego notare gli schemini a pag.4 e 7. Le note sono pure ricche di rimandi.

peace

"Everything has Beauty, but not everyone sees it."
Confucius
superava
Inviato: 11/2/2011 2:13  Aggiornato: 11/2/2011 2:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
si ok...forse perchè stavo in collina allora è piu' alta la quota :) ...cmq giravano veramente bassi gli aerei che ho visto.

http://www.youtube.com/watch?v=PMxa2xTOuxs&feature=feedlik
SCIE CIRCOLARI A LIVORNO

elle2
Inviato: 11/2/2011 10:20  Aggiornato: 11/2/2011 10:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/4/2006
Da:
Inviati: 55
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ogni volta che sento parlare di scie chimiche mi vien da ridere, il complottista dice che stanno facendo esperimenti per manipolare il clima o altro con sostanze tossiche o cancerogene, il debunker sostiene che siano normali gas di scarico degli aerei, ma scusate che differenza fa? entrambi sono cancerogeni, respirare kerosene è più bello che mangiarsi il benzene condito da cadmio?

stiamo ancora a discutere se gli apparati militari possono o meno modificare le sorti del clima? oggi è apparsa una notizia ANSA:

La neve cade su Pechino e una vasta porzione della Cina settentrionale, nella prima precipitazione dopo oltre cento giorni di siccità.
Dopo che una vasta quantità di sostanze chimiche erano state sparate nelle nuvole per facilitare la precipitazione, la neve ha cominciato a cadere durante la notte e per tutta la mattinata.

http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2011/02/10/visualizza_new.html_1590308559.html

ora, la discussione prenderà questa piega: gli aerei cinesi hanno rilasciato scie visibili all'occhio umano oppure no?

mentre il punto del problema a mio avviso è se è giusto o meno modificare il clima a nostro piacimento e che danni potrebbe causare!

°°°° FSTRIBE °°°°
NiHiLaNtH
Inviato: 11/2/2011 11:12  Aggiornato: 11/2/2011 12:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
ora, la discussione prenderà questa piega: gli aerei cinesi hanno rilasciato scie visibili all'occhio umano oppure no? mentre il punto del problema a mio avviso è se è giusto o meno modificare il clima a nostro piacimento e che danni potrebbe causare!


scusa ma il punto del problema è che noi dobbiamo subire le conseguenze delle loro operazioni

non siamo noi a decidere quando e come controllare il clima quindi è ovvio che non è giusto


Citazione:
ora, la discussione prenderà questa piega: gli aerei cinesi hanno rilasciato scie visibili all'occhio umano oppure no?


dipende dalla grandezza e dal numero di particelle

attento/a a confondere il cloud seeding con le scie persistenti
l'inseminazione viene effettuata sulle nubi da pioggia con lo scopo di aumentare o diminuire le precipitazioni

le sostanze normalmente utilizzate nelle operazioni ufficiali sono ioduro di argento, azoto e propano

ovviamente lo stesso aereo può compiere più tipi operazioni

UN_post
Inviato: 11/2/2011 14:53  Aggiornato: 11/2/2011 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@viper: tu non frignare però.

P.S: non è la prima volta che da grande segugio quale sei identifichi "TUBO" in qualche utente...
...interessante come caso.

-ZR-
Inviato: 11/2/2011 20:43  Aggiornato: 11/2/2011 20:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@NI

Fatico a trovare il collegamento che tu hai visto nel mio post.

Citazione:
hai praticamente detto che le scie chimiche sono delle scie di condensa artificiali ( come quelle delle frecce tricolori ) anche se in realtà pensi il contrario


Vediamo.

Citazione:
hai praticamente detto che le scie chimiche sono delle scie di condensa artificiali


No, lo hai detto te che sono "di condensa".
Se vedi la parola "di condensa" nella mia frase ti prego dimmelo.

io ho detto che in quanto chimiche ciò che esce è totalmente artificiale, >>come<< le scie tricolore della Aereonautuca.
E l'esempio è banale.
Se esce un fumo, una scia, un qualsiasi cosa che non è cristallo di ghiaccio perchè non si puo' formare è un qualcosa sparato in atmosfera di chimico che per di piu' lo si puo' vedere.
Le frecce tricolore non aspettano che umidità temperatura o altezza siano idonee perchè si formino i cristalli di ghiaccio con all'interno il pigmento colorato, loro sparano nell'aria un qualcosa che da l'effetto della scia.

Non mi uscire dicendo che la parola "condensa" era sottointesa perchè come giustamente mi hai detto tu:

Citazione:
bisogna essere chiari su queste cose perchè i debunkers puntano proprio su questi errori


Avevo fatto anche un post sul forum scie chimiche, proprio sulla somiglianza tra scie tricolore e scie chimiche. Ma dopo 50 pagine a ritroso non sono riuscito a ritrovarlo.. peccato poteva essere interessante.

Mi tolgo tanto di cappello nei tuoi confronti in quanto sei l'unico che ha analizzato cio' che ho detto nonostante sia un post che è stato sommerso da tanti e tanti altri commenti.
O ti faccio paura....... o ti sto sul c...o le cose sono due

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
tdm
Inviato: 12/2/2011 7:54  Aggiornato: 12/2/2011 7:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: audisio Inviato: 10/2/2011 15:57:47

E un'altra prova sta nel fatto che lo stesso spicchio di cielo in alcuni giorni è pieno di scie, in altri limpido come un acquarello. E parlo di giorni successivi, con le stesse condizioni climatiche e la stessa temperatura. Verificato da casa mia. Ma gli aerei non volano tutti i giorni sfruttando le stesse aerovie?


Questa è scienza: "prove". Per caso abiti a 9mila metri di quota?

VIPER
Inviato: 12/2/2011 19:17  Aggiornato: 12/2/2011 19:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@ UN_post:

Citazione:
non è la prima volta che da grande segugio quale sei identifichi "TUBO" in qualche utente... ...interessante come caso

Ti sei sentito chiamato in causa? Anche questo è interessante, io ti ho solo detto che non capisci un tubo.

Comunque basta OT, solo una cosa quando hai due minuti di tempo: spiega per favore a noi cerebrolesi quale cazzo di percorso mentale ti permette di associare le prese per il culo alle frigne, perchè credo che qui lo abbiano capito in pochi, me compreso.

Magari fattelo spiegare dallo scienziato tdm e poi riportalo in parole semplici per noi poveri mortali

Calvero
Inviato: 12/2/2011 20:03  Aggiornato: 12/2/2011 20:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Questa è scienza: "prove". Per caso abiti a 9mila metri di quota?


tdm, sei un arrogante ... sei un perdente non perché arrivi secondo o ultimo, ma semplicemente perché invece di partecipare all'amore per la vita e alla sua difesa, condanni la sentita partecipazione del tuo prossimo.

Mi fai schifo.

Sei un esempio vergognoso, e ora continua la tua di gara, cui noi, ovviamente, non partecipiamo. Il primo posto è tuo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
UN_post
Inviato: 12/2/2011 20:32  Aggiornato: 12/2/2011 20:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
VIPER
Ti sei sentito chiamato in causa? Anche questo è interessante, io ti ho solo detto che non capisci un tubo. Comunque basta OT, solo una cosa quando hai due minuti di tempo: spiega per favore a noi cerebrolesi quale cazzo di percorso mentale ti permette di associare le prese per il culo alle frigne, perchè credo che qui lo abbiano capito in pochi, me compreso.


Le prese per il culo sono altre cose, ci vuole una certa arte.

Non frignare.

tdm
Inviato: 12/2/2011 20:57  Aggiornato: 12/2/2011 20:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: VIPER Inviato: 12/2/2011 19:17:33

@ UN_post:

Citazione: non è la prima volta che da grande segugio quale sei identifichi "TUBO" in qualche utente... ...interessante come caso

Ti sei sentito chiamato in causa? Anche questo è interessante, io ti ho solo detto che non capisci un tubo. Comunque basta OT, solo una cosa quando hai due minuti di tempo: spiega per favore a noi cerebrolesi quale cazzo di percorso mentale ti permette di associare le prese per il culo alle frigne, perchè credo che qui lo abbiano capito in pochi, me compreso.

Magari fattelo spiegare dallo scienziato tdm e poi riportalo in parole semplici per noi poveri mortali


Non c'è bisogno di scienziati (grazie del complimento, a proposito) basti tu per definire i cerebrolesi - ti sei autoidentificato, mi pare.

music-band
Inviato: 12/2/2011 20:57  Aggiornato: 12/2/2011 20:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost... Non per giudicare, è solo una mia curiosità.

Citazione:
Palpatine: Il punto è che quando si annuncia l'ennesima "pistola fumante" (yawn) uno si aspetterebbe di vedere qualcosa che non sa già e che non sia già stato abbondantemente discusso.


Mi sembra ti abbiano già risposto altri, ma comunque io ho inteso l'articolo in modo diverso; per anni ho sentito dire che le scie chimiche sono fesserie e che l'idea di buttare porcherie che avvelenavano la gente era tanto bizzarra da poter essere concepita soltanto da un malato di mente.

Adesso c'è un documento che dimostra come certe idee non siano poi così assurde; dimostra semmai la vera malattia mentale di certi personaggi che manovrano le leve di comando, e questo, mi pare rilevante.

Chissà perchè un cittadino che si pone certe domande deve essere considerato un coglione mentre un decerebrato che per i suoi esperimenti (leggi le sue seghe mentali) decide di scaricare quintali di merda batteriologica sulla gente inerme e inconsapevole (l'inghilterra non è l'unico esempio documentato comunque) deve avere sempre un altro cittadino che lo difende a priori senza porsi mai una domanda

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:00  Aggiornato: 12/2/2011 21:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 12/2/2011 20:03:28

Citazione: Questa è scienza: "prove". Per caso abiti a 9mila metri di quota?

tdm, sei un arrogante ... sei un perdente non perché arrivi secondo o ultimo, ma semplicemente perché invece di partecipare all'amore per la vita e alla sua difesa, condanni la sentita partecipazione del tuo prossimo. Mi fai schifo. Sei un esempio vergognoso, e ora continua la tua di gara, cui noi, ovviamente, non partecipiamo. Il primo posto è tuo.


Eccone un altro. Qui gli insulti valgono solo a senso unico, mi pare.

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:09  Aggiornato: 12/2/2011 21:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: music-band Inviato: 12/2/2011 20:57:34

A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost... Non per giudicare, è solo una mia curiosità.


Prova a leggere quel che dicono gli altri, invece di giudicare a priori, e soddisferai la tua curiosità.

Citazione:
Adesso c'è un documento che dimostra come certe idee non siano poi così assurde; dimostra semmai la vera malattia mentale di certi personaggi che manovrano le leve di comando, e questo, mi pare rilevante.


Vedi sopra. Quale sarebbe il "documento"? Un articolo allarmistico e dal titolo sensazionalista del 2002? Sii più preciso, per favore.

Citazione:
Chissà perchè un cittadino che si pone certe domande deve essere considerato un coglione mentre un decerebrato che per i suoi esperimenti (leggi le sue seghe mentali) decide di scaricare quintali di merda batteriologica sulla gente inerme e inconsapevole (l'inghilterra non è l'unico esempio documentato comunque) deve avere sempre un altro cittadino che lo difende a priori senza porsi mai una domanda


"Coglioni", "decerebrati", "seghe mentali" ecc.: tutto documentato (?) secondo te.

Prova a confutare, invece di dare titoli alla gente.

UN_post
Inviato: 12/2/2011 21:10  Aggiornato: 12/2/2011 21:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost


Qualche problema?

Citazione:
Eccone un altro. Qui gli insulti valgono solo a senso unico, mi pare.


tdm, lascia perdere, è Calvero...non so se mi spiego.

VIPER
Inviato: 12/2/2011 21:10  Aggiornato: 12/2/2011 21:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost

è bello vedere come reagiscono agli sfottò... Anzi è "interessante"


Citazione:
Non c'è bisogno di scienziati (grazie del complimento, a proposito) basti tu per definire i cerebrolesi - ti sei autoidentificato, mi pare

Prego, ti basta poco per farti felice... Certo, siamo tutti cerebrolesi qui dentro ed è per questo che ho chiesto una spiegazione magnanima a UN_post...

Ma forse tu sei uno di quelli che non si abbassa a tanto, se potessi ci metteresti tutti nella camera a gas per porre termine alle nostre sofferenze in modo umano. Le spiegazioni sono per chi ha voglia di perdere tempo e tu, non mi sembri tra quelli. Poi nemmeno l'ho chiesta a te.

edo
Inviato: 12/2/2011 21:11  Aggiornato: 12/2/2011 21:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche

Calvero
Inviato: 12/2/2011 21:11  Aggiornato: 12/2/2011 21:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Eccone un altro. Qui gli insulti valgono solo a senso unico, mi pare.


Devi piacermi per forza? puoi farmi schifo?

... i sofismi delle tue "prove" quando si sta ragionando insieme, sono arroganti perché puntano a ipotesi di prova che prove non sono in certi casi ma contributi importanti, e si sta ragionando insieme e per il bene del prossimo. Da qui, anche la tua presunzione a decidere cosa sia una "prova", quando un indagine è un percorso che struttura in una visione di insieme, e mette all'indice il dispotismo dei meccanismi governativi.

Detto questo si ribadisce la tua arroganza, la tua presunzione e di insulti ...neanche l'ombra

e, come ti aspetteresti, ti ribadisco

che mi fai schifo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
tdm
Inviato: 12/2/2011 21:16  Aggiornato: 12/2/2011 21:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: VIPER Inviato: 12/2/2011 21:10:38

Citazione: A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost

è bello vedere come reagiscono agli sfottò... Anzi è "interessante"

Citazione: Non c'è bisogno di scienziati (grazie del complimento, a proposito) basti tu per definire i cerebrolesi - ti sei autoidentificato, mi pare

Prego, ti basta poco per farti felice... Certo, siamo tutti cerebrolesi qui dentro ed è per questo che ho chiesto una spiegazione magnanima a UN_post... Ma forse tu sei uno di quelli che non si abbassa a tanto, se potessi ci metteresti tutti nella camera a gas per porre termine alle nostre sofferenze in modo umano. Le spiegazioni sono per chi ha voglia di perdere tempo e tu, non mi sembri tra quelli. Poi nemmeno l'ho chiesta a te.


Non sono affatto felice nel leggere certe cose, adesso aggiungiamo le camere a gas, caro il mio cerebroleso (l'hai detto tu).

UN_post
Inviato: 12/2/2011 21:17  Aggiornato: 12/2/2011 21:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Certo, siamo tutti cerebrolesi qui dentro ed è per questo che ho chiesto una spiegazione magnanima a UN_post...


E chi ha mai parlato di cerebrolesi?

Non frignare.

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:19  Aggiornato: 12/2/2011 21:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 12/2/2011 21:11:59

Citazione: Eccone un altro. Qui gli insulti valgono solo a senso unico, mi pare.

Devi piacermi per forza? puoi farmi schifo? ... i sofismi delle tue "prove" quando si sta ragionando insieme, sono arroganti perché puntano a ipotesi di prova che prove non sono in certi casi ma contributi importanti, e si sta ragionando insieme e per il bene del prossimo. Da qui, anche la tua presunzione a decidere cosa sia una "prova", quando un indagine è un percorso che struttura in una visione di insieme, e mette all'indice il dispotismo dei meccanismi governativi. Detto questo si ribadisce la tua arroganza, la tua presunzione e di insulti ...neanche l'ombra e, come ti aspetteresti, ti ribadisco che mi fai schifo


"Ipotesi di prova" è straordinaria.

Continua pure a insultare, per me sei acqua sul marmo. Per l'intelligenza l'esatto opposto.

VIPER
Inviato: 12/2/2011 21:22  Aggiornato: 12/2/2011 21:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
E chi ha mai parlato di cerebrolesi?

E chi ti ha chiesto niente sui cerebrolesi? Manco le domande sai leggere?


Citazione:
adesso aggiungiamo le camere a gas

Io le ho aggiunte... Tu le hai pensate?

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:23  Aggiornato: 12/2/2011 21:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: UN_post Inviato: 12/2/2011 21:10:16

Citazione: A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost

Qualche problema?

Citazione: Eccone un altro. Qui gli insulti valgono solo a senso unico, mi pare.

tdm, lascia perdere, è Calvero...non so se mi spiego.


Ah, è quello di "Luci della ribalta"? Ok allora, lascio SUBITO stare, ubi maior minor cessat.

UN_post
Inviato: 12/2/2011 21:25  Aggiornato: 12/2/2011 21:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: VIPER Inviato: 12/2/2011 21:22:59
Citazione: E chi ha mai parlato di cerebrolesi?

E chi ti ha chiesto niente sui cerebrolesi? Manco le domande sai leggere?


e frigna...incredibile.

Calvero
Inviato: 12/2/2011 21:29  Aggiornato: 12/2/2011 21:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
"Ipotesi di prova" è straordinaria.

Continua pure a insultare, per me sei acqua sul marmo. Per l'intelligenza l'esatto opposto.



"ipotesi di prova", forse non te ne sei reso conto, si riferisce alla tua considerazione delle stesse ma svegliati tdm

Continua pure a dire che ti sto insultando, che così non è... e magari sarebbe valido farlo se fossimo in un bar, visto che sarebbe il terreno ideale per un confronto stupidamente fisico, ma non mi interessa.

Per te non sono acqua sul marmo, ma scia nel cielo (questa era la metafora che non hai trovato): - è la tua forma-mentis, tranquillo ...lo hai già dimostrato che tutto, a prescindere, ti scivola di dosso; cioè stai forse dicendo che sei già abbastanza "viscido" per questi temi?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
UN_post
Inviato: 12/2/2011 21:31  Aggiornato: 12/2/2011 21:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
e magari sarebbe valido farlo se fossimo in un bar, visto che sarebbe il terreno ideale per un confronto stupidamente fisico, ma non mi interessa.


...azz!

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:35  Aggiornato: 12/2/2011 21:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: UN_post Inviato: 12/2/2011 21:25:55

Citazione: Autore: VIPER Inviato: 12/2/2011 21:22:59 Citazione: E chi ha mai parlato di cerebrolesi?

E chi ti ha chiesto niente sui cerebrolesi? Manco le domande sai leggere?

e frigna...incredibile.


Incredibile mica tanto, visto il tenore (parola grossa) di certi messaggi suoi e non solo. Devo riconoscere che di cerebrolesi VIPER (un nome a caso) se n'intende che un premio Nobel in medicina dovrebbe andare a nascondersi in Siberia in confronto.

Manfred
Inviato: 12/2/2011 21:36  Aggiornato: 12/2/2011 21:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
I bigotti ricevuto il la, si indottrinano da soli, superando ben presto i loro insegnanti.

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:40  Aggiornato: 12/2/2011 21:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 12/2/2011 21:29:32

Citazione: "Ipotesi di prova" è straordinaria.

Continua pure a insultare, per me sei acqua sul marmo. Per l'intelligenza l'esatto opposto.

"ipotesi di prova", forse non te ne sei reso conto, si riferisce alla tua considerazione delle stesse ma svegliati tdm Continua pure a dire che ti sto insultando, che così non è... e magari sarebbe valido farlo se fossimo in un bar, visto che sarebbe il terreno ideale per un confronto stupidamente fisico, ma non mi interessa. Per te non sono acqua sul marmo, ma scia nel cielo (questa era la metafora che non hai trovato): - è la tua forma-mentis, tranquillo ...lo hai già dimostrato che tutto, a prescindere, ti scivola di dosso; cioè stai forse dicendo che sei già abbastanza "viscido" per questi temi?


Esiste un emoticon per indicare "va' a dormire, smettila di insultare e provocare e curati, contemporaneamente"?

tdm
Inviato: 12/2/2011 21:42  Aggiornato: 12/2/2011 21:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Manfred Inviato: 12/2/2011 21:36:31

I bigotti ricevuto il la, si indottrinano da soli, superando ben presto i loro insegnanti.


Parole sante.

Ite, missa est.

Calvero
Inviato: 12/2/2011 21:47  Aggiornato: 12/2/2011 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:

Esiste un emoticon per indicare "va' a dormire smettila di insultare e provocare e curati contemporaneamente"?


no

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
tdm
Inviato: 12/2/2011 21:51  Aggiornato: 12/2/2011 21:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 12/2/2011 21:47:50

Citazione: Esiste un emoticon per indicare "va' a dormire smettila di insultare e provocare e curati contemporaneamente"?

no


Me ne farò una ragione, mi fido, ti ringrazio a priori per esserti interessato alla questione.

NiHiLaNtH
Inviato: 13/2/2011 9:33  Aggiornato: 13/2/2011 9:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost... Non per giudicare, è solo una mia curiosità.


è quello che mi chiedo anche io

Citazione:
io ho detto che in quanto chimiche ciò che esce è totalmente artificiale, >>come<< le scie tricolore della Aereonautuca.
E l'esempio è banale.
Se esce un fumo, una scia, un qualsiasi cosa che non è cristallo di ghiaccio perchè non si puo' formare è un qualcosa sparato in atmosfera di chimico che per di piu' lo si puo' vedere.
Le frecce tricolore non aspettano che umidità temperatura o altezza siano idonee perchè si formino i cristalli di ghiaccio con all'interno il pigmento colorato, loro sparano nell'aria un qualcosa che da l'effetto della scia.


scusa ma come vengono generate le scie usate dallle pattuglie acrobatiche e da quelli che fanno le scritte in cielo?

un olio viene immesso nello scarico del motore, viene vaporizzato dall'aria calda e poi quando si raffredda condensa in tante piccole goccioline

la scia si ottiene tramite condensazione quindi può essere tranquillamente definita "scia di condensa artificiale"

queste scie sono formate da cristalli di ghiaccio? ovviamente no perchè vengono rilasciate a bassa quota

se venissero rilasciate a -50 gradi congelerebbero? probabilmente si
in questo caso le goccioline diventerebbero cristalli di ghiaccio
cristalli di ghiaccio formati da olio

fin qui ci siamo??


Citazione:
O ti faccio paura....... o ti sto sul c...o le cose sono due


nessuna delle due


Citazione:
A parte che non capisco perchè continuate a rispondere a personaggi come tdm o unpost... Non per giudicare, è solo una mia curiosità.


è quello che mi chiedo anche io

winston73
Inviato: 13/2/2011 10:48  Aggiornato: 13/2/2011 10:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
a parte che va sempre a finire a insulti..e che palle raga avete sfrangato i coglioni. esiste un cartellino giallo redazione? una sospensione di un mese sarebbe adatta. perche' arivare alle offese personali davvero non ci arrivo. saro' cerebroleso come dite voi.

tornando IT da quando ero bambino sento parlare di inseminazione delle nuvole con ioduro di argento, e di bombardamento antigrandine non so con che composti.

credo pero' che vadano ulteriormente approfondite le condizioni in cui si formano le normali contrails per poter affermare che tutte le altre sono chem.
inoltre seondo me se vengono usati aerei di linea l'unico metodo possibile e' che venga additivato il carburante. come potrebbero altrimenti caricare altri composti se gia' limitano al minimo il peso? c'e' qualche dato che parla di carico utile eigli aeromobili e di quanto ne viene effettivamente usato per passeggeri bagagli e carburante?

2+2=5
winston73
Inviato: 13/2/2011 10:57  Aggiornato: 13/2/2011 10:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
anche i ragazzini lo sanno

http://www.incaweb.org/green/n0005/pdf/03_scuola1_6-9-pdf.pdf

solo che qui gli danno un taglio scientista progressista cosa che a me fa sempre mal di stomaco

2+2=5
winston73
Inviato: 13/2/2011 11:13  Aggiornato: 13/2/2011 11:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche

2+2=5
tdm
Inviato: 13/2/2011 11:57  Aggiornato: 13/2/2011 11:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: winston73 Inviato: 13/2/2011 10:48:03

a parte che va sempre a finire a insulti..e che palle raga avete sfrangato i coglioni. esiste un cartellino giallo redazione? una sospensione di un mese sarebbe adatta. perche' arivare alle offese personali davvero non ci arrivo. saro' cerebroleso come dite voi.


Insulti e minacce (anche fisiche) vengono da una parte sola.

Citazione:
tornando IT da quando ero bambino sento parlare di inseminazione delle nuvole con ioduro di argento, e di bombardamento antigrandine non so con che composti. credo pero' che vadano ulteriormente approfondite le condizioni in cui si formano le normali contrails per poter affermare che tutte le altre sono chem.


C'è poco da approfondire: ci sono studi che risalgono al 1953 sulle scie di condensazione, la loro persistenza, i parametri eccetera http://tinyurl.com/6j7g73u

Citazione:
inoltre seondo me se vengono usati aerei di linea l'unico metodo possibile e' che venga additivato il carburante. come potrebbero altrimenti caricare altri composti se gia' limitano al minimo il peso? c'e' qualche dato che parla di carico utile eigli aeromobili e di quanto ne viene effettivamente usato per passeggeri bagagli e carburante?


Hai colto il punto, il carburante per gli aerei viene controllato e ricontrollato un sacco di volte, prima di riempire i serbatoi, non c'è alcuna possibilità di aggiungervi alcunché. Chi afferma il contrario dice idiozie.

DjGiostra
Inviato: 13/2/2011 12:43  Aggiornato: 13/2/2011 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Tdm dice:
Citazione:
il carburante per gli aerei viene controllato e ricontrollato un sacco di volte, prima di riempire i serbatoi, non c'è alcuna possibilità di aggiungervi alcunché. Chi afferma il contrario dice idiozie.


Che la cosa sia possibile o no io questo non lo so' perche' non posso controllare
cosa fanno ma a meno che tu possa farlo dubito che puoi affermare con
certezza che non si possa fare quindi:
A meno che tu possa provare questa affermazione l'idiozia l'hai detta te !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
tdm
Inviato: 13/2/2011 13:46  Aggiornato: 13/2/2011 13:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: DjGiostra Inviato: 13/2/2011 12:43:30

Tdm dice:

Citazione: il carburante per gli aerei viene controllato e ricontrollato un sacco di volte, prima di riempire i serbatoi, non c'è alcuna possibilità di aggiungervi alcunché. Chi afferma il contrario dice idiozie.

Che la cosa sia possibile o no io questo non lo so' perche' non posso controllare cosa fanno ma a meno che tu possa farlo dubito che puoi affermare con certezza che non si possa fare quindi: A meno che tu possa provare questa affermazione l'idiozia l'hai detta te !!


Informati: http://tinyurl.com/6ark7jv [EDIT: prevengo, è un link dell'ENI, quindi di una sporca - eufemismo - multinazionale imperialista plutocattogiudaicomassogastronomica. Ora, dimostra che è falso quel che dico, se no sta' zitto per favore. Grazie.]

Cito:

Citazione:
L'operazione di rifornimento di un aereo rappresenta solo l'atto finale di una lunga e minuziosa serie di operazioni e controlli che comincia nel momento della produzione del jet fuel nelle raffinerie e si conclude nel momento del passaggio del carburante nei serbatoi dell'aereo. Già al momento della sua nascita il jet fuel è un vigilato speciale. Viene sottoposto ad oltre 30 analisi per verificarne la compatibilità con gli standard richiesti e solo in caso di esito soddisfacente di tutti i test, gli viene assegnato un certificato d'origine che lo accompagnerà nei suoi molteplici passaggi fino al serbatoio degli aerei. Per garantire che durante i vari passaggi non ci siano state contaminazioni, il jet fuel viene inoltre sottoposto a numerosi controlli e trattamenti via via sempre più restrittivi.

DjGiostra
Inviato: 13/2/2011 13:59  Aggiornato: 13/2/2011 13:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Informati: http://tinyurl.com/6ark7jv [EDIT: prevengo, è un link dell'ENI, quindi di una sporca - eufemismo - multinazionale imperialista plutocattogiudaicomassogastronomica. Ora, dimostra che è falso quel che dico, se no sta' zitto per favore. Grazie.]


Ti sei gia' risposto da solo !!!!
Ergo non puoi essere sicuro che i controlli che vengono descritti siano
in effetti realizzati !!!!!!!!
Quindi non puoi dire con certezza che li facciano a meno che tu sia presente
ai controlli e tu sia un chimico !!!!!
Ripeto: io non sono sicuro che possano manomettere il carburante ma
nemmeno che non lo possono fare !!!!!

Citazione:
il carburante per gli aerei viene controllato e ricontrollato un sacco di volte, prima di riempire i serbatoi, non c'è alcuna possibilità di aggiungervi alcunché. Chi afferma il contrario dice idiozie.


Ripeto a questo punto che l'idiozia l'hai detta te !!!!!!!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
tdm
Inviato: 13/2/2011 14:08  Aggiornato: 13/2/2011 14:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: DjGiostra Inviato: 13/2/2011 13:59:49

Citazione: Informati: http://tinyurl.com/6ark7jv [EDIT: prevengo, è un link dell'ENI, quindi di una sporca - eufemismo - multinazionale imperialista plutocattogiudaicomassogastronomica. Ora, dimostra che è falso quel che dico, se no sta' zitto per favore. Grazie.]

Ti sei gia' risposto da solo !!!! Ergo non puoi essere sicuro che i controlli che vengono descritti siano in effetti realizzati !!!!!!!! Quindi non puoi dire con certezza che li facciano a meno che tu sia presente ai controlli e tu sia un chimico !!!!! Ripeto: io non sono sicuro che possano manomettere il carburante ma nemmeno che non lo possono fare !!!!!

Citazione: il carburante per gli aerei viene controllato e ricontrollato un sacco di volte, prima di riempire i serbatoi, non c'è alcuna possibilità di aggiungervi alcunché. Chi afferma il contrario dice idiozie.

Ripeto a questo punto che l'idiozia l'hai detta te !!!!!!!!!!!


Rispettando la tua privacy, qualcuno ha già chiamato (almeno) il 118 dalle tue parti per farti portar via da gente in camice bianco?

Renditi conto delle troiate che hai detto, almeno rileggi prima di commentare. O prova a parlarne col tuo medico di base (non so se sei seguito anche da specialisti) per verificare il dosaggio dei farmaci.

UN_post
Inviato: 13/2/2011 14:15  Aggiornato: 13/2/2011 19:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Rispettando la tua privacy, qualcuno ha già chiamato (almeno) il 118 dalle tue parti per farti portar via da gente in camice bianco? Renditi conto delle troiate che hai detto, almeno rileggi prima di commentare. O prova a parlarne col tuo medico di base (non so se sei seguito anche da specialisti) per verificare il dosaggio dei farmaci.


Ciao tdm, forse non lo sai ma questo utente è effettivamente innocuo e secondo me è anche una brava persona. Ha dei limiti come tutti ma è proprio innocuo.
Si limita a piazzare una serie di punti esclamativi ogni 3 parole ma di più non fa.

I veri personaggi cerebrolesi (parola oscena e impropria tirata in ballo dall'inutilissimo VIPER) sono altri e sono da ricercarsi nelle alte sfere del sito.

tdm
Inviato: 13/2/2011 14:22  Aggiornato: 13/2/2011 14:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: UN_post Inviato: 13/2/2011 14:15:06

Citazione: Rispettando la tua privacy, qualcuno ha già chiamato (almeno) il 118 dalle tue parti per farti portar via da gente in camice bianco? Renditi conto delle troiate che hai detto, almeno rileggi prima di commentare. O prova a parlarne col tuo medico di base (non so se sei seguito anche da specialisti) per verificare il dosaggio dei farmaci.

Ciao tdm, forse non lo sai ma questo utente è effettivamente innocuo e secondo me è anche una brava persona. Ha dei limiti come tutti ma è proprio innocuo. Si limita a piazzare una serie di punti esclamativi ogni 3 parole ma di più non fa. I veri personaggi cerebrolesi (parola oscena e impropria tirata in ballo dall'inutilissimo VIPER) sono altri e sono da ricercarsi nelle alte sfere del sito, ma non in Mazzucco, che ovviamente è un fake a caccia di dollari.


Per la carità, UN_post, non ce l'ho mica con un utente o con un altro (a differenza di certi personaggi che si "divertono" a offendere e insultare). E DjGiostra - ad es. - non mi pare affatto una cattiva persona, ci mancherebbe: NON do etichette alla gente, a differenza di quel VIPER et al.

E ti do ragione: il pesce puzza dalla testa.

winston73
Inviato: 13/2/2011 14:22  Aggiornato: 13/2/2011 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
http://tinyurl.com/6ark7jv

tdm questo link non dice niente

passo e chiudo.

2+2=5
music-band
Inviato: 13/2/2011 14:29  Aggiornato: 13/2/2011 14:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Purtroppo tutta la discussione è degenerata da un pezzo; cosa che capita spesso qui su LC; non so se è stata solo colpa di viper dato che come ben dice manfred: appena certi personaggi hanno ricevuto il la, si è visto chiaramente di che pasta sono fatti. Ma vorrei soltanto dire una cosa agli altri utenti senza la pretesa di fare la morale o la lezione a nessuno, per carità:

Ritengo non ci voglia una mente superiore per comprendere che personaggi come tdm (solo per fare un esempio) non hanno alcuno scopo nel frequentare questo sito.

Intendo dire che non dimostrano alcun interesse nel partecipare alle discussioni in modo costruttivo. L'unica motivazione a muoverli sembra essere il desiderio di sottolineare quante fesserie vengono dette.

Partono cioè da un preconcetto di base dimostrando di essere assolutamente certi di avere la verità in tasca, non mostrando alcun interesse per le informazioni o gli argomenti portati da altri, e dedicandosi esclusivamente a ripetere in modo ossessivo che sono tutte fesserie e che il mondo reale sta un'altra parte.

Uno dovrebbe chiedersi: ma che ci fa della gente così su questo sito? Hanno talmente pochi impegni quotidiani che possono permettersi di perdere il loro tempo qui per dare dei fessi a tutti? Se sono convinti che sono tutte boiate non hanno nulla di meglio da fare? Se non c'è nulla che può scalfirli o interessarli perchè non vogliono spostarsi di un millimetro dalle loro certezze che ci stanno a fare?

Le ultime affermazioni dello stesso tdm ad esempio, poco sopra... Dimostrano che non ha letto alcunchè delle informazioni che avevo portato in precedenza sull'articolo di Prince. Si limita soltanto a lanciare accuse, a dire ad esempio che sono io che non rispondo ad alcunchè.

E' perfettamente inutile mettersi a discutere con una persona che non ha alcuna voglia di discutere, e che continua ad affermare certe cose nonostante abbia sotto agli occhi informazioni che gli dimostrano il contrario di quello che dice ma che non ha letto e che non vuole leggere.

Vuole soltanto continuare a fare le sue affermazioni.

ecco perchè ho deciso che non valeva la pena rispondergli, semplicemente perchè non ha senso; non dimostra alcun rispetto per me o per le mie argomentazioni. Qualsiasi cosa gli risponda la userà per denigrarmi o nella speranza di far scattare una caciara.

Ora mi chiedo: è possibile che questo ragionamento non se lo facciano anche tutti gli altri? Cosa interessa ai lettori/utenti di LC? informarsi e informare o soltanto affermare la propria cultura/virilità sul prossimo?

noto ad esempio che che alcuni utenti che si incazzano con tdm, gli postano delle risposte con ipotesi e controdomande ad argomentazioni su cui una risposta esiste già in un documento ad esempio che io ho in precedenza postato.... E allora? Se nessuno legge quel documento a che serve? La risposta c'era ma a quanto pare non sono soltanto quelli che stanno dall'altra parte a non volerla leggere.

Mi piacerebbe davvero conoscere le moticazioni che muovono i vari utenti... Ma pensate davvero che se ho scritto un articolo sui vaccini ad esempio, sia stato perchè volevo fare il "fico"? Quello alternativo? Quello che ha capito più dei medici e che quindi si sente superiore?

Non viene in mente a nessuno che posso averlo scritto perchè non dormo la notte a vedere dei bambini rovinati subito dopo il vaccino?

Sapete cosa scrive il Dr. Gava all'inizio del suo libro?

Ero convinto della bontà delle vaccinazioni come quasi tutti i miei colleghi, ma lavorando in reparto dove ogni giorno venivano a vaccinarsi decine di bambini, e constatando di persona che il la maggior parte di loro sviluppava subito dopo casini più o meno gravi, ho capito che qualcosa non andava e ho deciso di approfondire e informarmi... Ecco come è nato il suo libro.

Qui c'è qualcuno che vuole semplicemente essere ricordato per quello che ha fatto la voce più grossa nel dare dell'imbecille al prossimo?

Non sarebbe più utile dare risposte con informazioni e argomentazioni che con sterili battibecchi personali?

Non voglio fare la morale, ci sono caduto anch'io i varie occasioni, ma dovrebbe arrivare un momento in cui una persona intelligente e di buon senso si ferma a riflettere e fa un passo indietro. Non credo ci sia nulla di cui vergognarsi.

Grazie e scusate per l'ennesimo OT

UN_post
Inviato: 13/2/2011 14:30  Aggiornato: 13/2/2011 14:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Beh comunque questa cazzata delle scie chimiche si mette tranquillamente alle corde con una semplice domanda alla quale nessuno ha mai risposto:

i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea (e già qui la paranoia è a livelli avanzatissimi) perchè dovrebbero affliggere un music-band e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?

Easy.

Come vedrete non ci saranno risposte.


tdm
Inviato: 13/2/2011 14:30  Aggiornato: 13/2/2011 14:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: winston73 Inviato: 13/2/2011 14:22:47

http://tinyurl.com/6ark7jv

tdm questo link non dice niente passo e chiudo.


Va' alla scheda "dalla raffineria all'aereo" e vedrai quel che ho citato. Per finire, nella scheda successiva "come si rifornisce un aereo":

Citazione:
La messa a bordo del carburante avviene tramite due modalità più comuni:

* attraverso l'utilizzo di speciali autocisterne (autorifornitori)
* oppure di mezzi speciali chiamati dispenser.

Entrambi i mezzi sono dotati di equipaggiamenti fondamentali per questa operazione tra i quali i sistemi di regolazione della pressione di rifornimento e filtri speciali (microfiltri separatori d'acqua o filtri monitor) capaci di trattenere anche le più piccole impurità solide e bloccare l'eventuale presenza di acqua. Nel caso degli autofornitori, il jet fuel è caricato dai serbatoi dei depositi aeroportuali e trasportato sin sotto l'ala dell'aereo in una cisterna di grande capacità (fino a 84.000 lt) mentre il dispenser preleva il carburante da appositi punti collegati ad una rete di tubazioni sotterranea (Hydrant Refuelling System). Entrambi i sistemi sono forniti di particolari equipaggiamenti. Tra questi i principali sono: * i sistemi per la regolazione della pressione di rifornimento per evitare che questa danneggi i serbatoi dell'aereo; * gli speciali filtri (microfiltri separatori d'acqua o filtri monitor) capaci di trattenere anche le più piccole impurità solide e bloccare l'eventuale presenza d'acqua; * punti di verifica e controllo sul carburante consegnato; * sistema "dead man" per bloccare velocemente le operazioni di rifornimento in caso di emergenza; * sistema di "interlock" per prevenire movimenti indesiderati dei veicoli; * un estintore di fuoco automatico per le stazioni di rifornimento e due estintori portatili per interventi veloci in caso di incendio; * elevatore per rifornimento di aerei con dimensioni diverse. Hydrant Refuelling System Negli aeroporti con elevato traffico aereo, e quindi grande necessità di carburante, è utilizzato un particolare sistema di rifornimento denominato Hydrant Refuelling System (HRS). La differenza sostanziale è che il carburante, dal deposito aeroportuale viene reso disponibile a pressione direttamente nelle piazzole di sosta degli aerei, attraverso dei pozzetti collegati ad una rete di tubazioni. Da questi pozzetti il carburante viene poi caricato a bordo degli aerei utilizzando un apposito mezzo, detto dispenser, provvisto di una stazione di controllo dell’erogazione. Nel deposito aeroportuale lo stoccaggio del prodotto avviene in serbatoi di grande capacità, alimentati normalmente da oleodotti collegati direttamente con le raffinerie e/o depositi. Dal punto di vista qualitativo, il trattamento ed il controllo sul jet A-1 è praticamente lo stesso che si effettua in un normale deposito avio. I principali vantaggi rispetto al rifornimento effettuato con autofornitori sono: * nessun limite nelle quantità da caricare a bordo degli aerei * maggiore velocità di rifornimento * maggiore sicurezza aeroportuale per l’assenza di circolazione di autofornitori con carburante a bordo.


Spero d'aver chiarito.

Manfred
Inviato: 13/2/2011 14:31  Aggiornato: 13/2/2011 14:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
E la merda è più intelligente di molti geni, fuma senza che nessuno glielo abbia insegnato

incredulo
Inviato: 13/2/2011 14:35  Aggiornato: 13/2/2011 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Autore: winston73 Inviato: 13/2/2011 14:22:47
http://tinyurl.com/6ark7jv

tdm questo link non dice niente passo e chiudo.


Come il 95% dei link postati da lui, non devi stupirtene winston73, spamma link su link che, come quello, non smentiscono una beneamata fava, il suo scopo non e' di valutare i diversi punti di vista ormai e' chiarissimo.

Se poi ti fai una ricerca per capire chi e' Giovanni Giuliana, alias tigre della malora, alias tdm, smetti anche di perdere tempo con lui.

Massimo Mazzucco ci ha sempre messo la sua faccia ed il suo nome nelle cose in cui crede, solo per questo e' da apprezzare.

E' un uomo che ha il coraggio delle proprie idee, non si nasconde dietro falsi nomi, a me non ha mai spillato un centesimo e permette alle persone di avere accesso ad informazioni alternative.

Si puo' essere d'accordo con le sue idee o dissentire ma la sua buona fede traspare da tutto il suo lavoro.

Non si puo' dire la stessa cosa di coloro che lo attaccano.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 13/2/2011 14:50  Aggiornato: 13/2/2011 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione

i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea (e già qui la paranoia è a livelli avanzatissimi) perchè dovrebbero affliggere un music-band e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli? Easy.

Come vedrete non ci saranno risposte.


Ti rispondo, solo per non far pensare a qualcuno che legge che puoi avere detto una cosa intelligente.

La tua domanda falla ai piloti che hanno sparso le porcherie dell'articolo in questione, porcherie che il governo inglese ha ufficialmente ammesso.

Forse i loro parenti non erano in Inghilterra, forse non hanno parenti, forse sono semplicemente dei gran figli di puttana che odiano il mondo, forse sono militari abituati ad obbedire agli ordini piu' assurdi, forse........ma che cazzo ne so, chiedilo a loro.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
tdm
Inviato: 13/2/2011 14:59  Aggiornato: 13/2/2011 14:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
incredulo e Massimo Mazzucco santi subito.

UN_post
Inviato: 13/2/2011 15:03  Aggiornato: 13/2/2011 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Ti rispondo, solo per non far pensare a qualcuno che legge che puoi avere detto una cosa intelligente. La tua domanda falla ai piloti che hanno sparso le porcherie dell'articolo in questione, porcherie che il governo inglese ha ufficialmente ammesso. Forse i loro parenti non erano in Inghilterra, forse non hanno parenti, forse sono semplicemente dei gran figli di puttana che odiano il mondo, forse sono militari abituati ad obbedire agli ordini piu' assurdi, forse........ma che cazzo ne so, chiedilo a loro.


Hai bevuto di brutto a pranzo?

Come vedete, niente risposte.

Decalagon
Inviato: 13/2/2011 15:08  Aggiornato: 13/2/2011 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Quando a Mosca (ad esempio) hanno cosparso il cielo con un composto chimico per evitare la pioggia durante una manifestazione sulla Piazza Rossa non mi pare si siano preoccupati molto per la propria salute. Politici e piloti compresi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
UN_post
Inviato: 13/2/2011 15:12  Aggiornato: 13/2/2011 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
little genius, un conto è irrorare la micro area di una città per far smettere di piovere, un altro è cospargere mezzo pianeta con sostanze strane e sospette.

O forse lo fanno per far smettere di piovere?
qui oggi piove e ieri c'erano scie nel cielo.

come vedete nessuna risposta

DjGiostra
Inviato: 13/2/2011 15:15  Aggiornato: 13/2/2011 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Tdm dice:
Citazione:
Rispettando la tua privacy, qualcuno ha già chiamato (almeno) il 118 dalle tue parti per farti portar via da gente in camice bianco? Renditi conto delle troiate che hai detto, almeno rileggi prima di commentare. O prova a parlarne col tuo medico di base (non so se sei seguito anche da specialisti) per verificare il dosaggio dei farmaci.


e poi dice:
Citazione:
Per la carità, UN_post, non ce l'ho mica con un utente o con un altro (a differenza di certi personaggi che si "divertono" a offendere e insultare). E DjGiostra - ad es. - non mi pare affatto una cattiva persona, ci mancherebbe: NON do etichette alla gente,


Cioe' :
Prima mi da del pazzo drogato e poi dice che non ce l'ha con me e che
non insulta !!!!!

Brutta bestia la coerenza !!!!
Concordo con Music-band e quoto in pieno il suo intervento !!!!!
@ Tdm: continua pure a insultarmi ma e' chiaro che tu le mie "boiate" le
avrai anche lette ma mica le hai recepite !!!!!!!!!!
@ un_post: io i punti esclamativi ne metto quanto ne voglio e per
quanto riguarda il fatto che sono innocuo:magari e' vero ma nel frattempo
Tdm non mi ha risposto !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

PASSO E CHIUDO !!!!!!!!!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
UN_post
Inviato: 13/2/2011 15:16  Aggiornato: 13/2/2011 15:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
diocristo che roba

Decalagon
Inviato: 13/2/2011 15:20  Aggiornato: 13/2/2011 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
un conto è irrorare la micro area di una città


Qui ti volevo dunque riconosci il fatto che irrorano sostanze chimiche nell'aria: significa che non si preoccupano molto di respirare azoto iodio e argento (e chissà che altro).

La tua domanda chiedeva solo questo, e ti sei risposto da solo.

Amen.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Al2012
Inviato: 13/2/2011 15:21  Aggiornato: 13/2/2011 15:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
In merito al “buon senso" di chi ci governa faccio questo esempio per dare una risposta a certe domande:

Test Nucleari: giocare col plutonio
Prima parte
http://www.minerva.unito.it/Chimica&Industria/MonitoraggioAmbientale/A2/TestNucleari.htm

Tra il 1945 ed il 1993, le cinque potenze nucleari dichiarate (USA, URSS, Gran Bretagna, Francia e (Cina) fecero esplodere 2031 testate sperimentali.

I test avvennero in cima a torri, su chiatte, sospesi a palloni aerostatici, sganciati da aerei, lanciati da razzi fino alla quota di 480 chilometri sulla superficie terrestre; sott'acqua a 60 metri di profondità; in pozzi e sotto terra, fino a più di 240 metri sotto il suolo e in tunnel orizzontali.

Circa il 25% dei test fu realizzato nell'atmosfera.
I 511 test atmosferici raggiunsero una potenza totale di 438 megatoni, pari a 29.000 bombe come quelle di Hiroshima.
Più di metà del valore complessivo dei megatoni fu concentrato in un periodo di sedici mesi, da settembre 1961 al dicembre 1962.

In totale, gli americani seguirono (1954/1993) 215 test nell'atmosfera e 812 sottoterra; i russi rispettivamente 207 e 508; la Gran Bretagna 21 e 24; la Francia 45 e 147 (tra cui quelli nell'oceano); la Cina 23 e 16. Alla fine del 1958, gli esperimenti nucleari avevano prodotto sul pianeta circa 65 chili di stronzio 90, con una radioattività totale di 8,5 milioni di curie; la radioattività del cesio 137 alla stessa epoca ammontava a 15 milioni di curie. Il fall out degli esperimenti americani e britannici, di grande potenza e, tutti senza eccezione, in località nei pressi dell'equatore si sono distribuiti uniformemente sopra l'intero globo. Tra il 1952 ed il 1957, gli USA eseguirono 90 test nel poligono nucleare del deserto del Nevada. Quelle esplosioni rilasciarono una quantità di iodio 131 superiore di dieci volte a quella che si sprigionò dalla centrale di Cernobyl. Gli stessi test esposero mediamente ogni cittadino statunitense ad una radiazione pari a 2 rad; sono solo 0,24 rad annuali quelli provenienti dalla radioattività naturale. Alcuni medici hanno calcolato che circa 10.000 tumori alla tiroide saranno causati da questa pioggia contaminante invisibile. (…)

(…) In questo desolante panorama di demenza si levano ogni tanto voci, purtroppo isolate, che denunciano chiaramente tutta la micidiale pericolosità di esperimenti i quali in realtà non sono altro che simulacri di quella guerra che le superpotenze non potranno mai combattere senza sterminarsi a vicenda.

Hermann Müller, premio Nobel 1946 per la medicina, ha reso noti per esempio senza mezze misure i gravissimi danni genetici causati dalle radiazioni provenienti dalle esplosioni sperimentali.
Per questa sua decisa critica, il professor Müller ha dovuto affrontare la censura ed il sabotaggio da parte della Commissione per l'Energia Atomica (AEC), che gli vietò di presentare la sua relazione alla Conferenza di Ginevra per la pace (1955).

Questi ostacoli però non gli hanno impedito di far conoscere al pubblico la verità sui test nucleari:

"Qualsiasi dose di radiazioni è geneticamente indesiderabile -scriveva Müller in quegli anni - Gli esperimenti atomici in corso provocheranno certamente un danno alle generazioni future.
Non solo: ogni radiazione assorbita aumenta le probabilità di un individuo di morire in anticipo sul termine assegnategli dalla Natura.
In questo senso si può affermare che le esplosioni sperimentali hanno danneggiato sinora almeno trecentomila persone.
La percentuale, se riferita a tutta la popolazione mondiale, è piccola, ma la cifra è enorme.
Quanto al danno genetico, non è necessario pensare a mostri con due teste: è certo, però, che nei prossimi duemila anni nasceranno individui più deboli, meno longevi, affetti da deformità più o meno accentuate, da malattie in parte nuove.
Riprendere gli esperimenti nucleari è equivalso a sparare a raffica alle generazioni future".

Queste coraggiose ed oneste dichiarazioni venivano rilasciate nel periodo in cui il Servizio di Sanità Pubblica degli USA garantiva che il fall out era "nei limiti della sicurezza" ed Edward Teller amava ripetere che la ricaduta di pulviscolo radioattivo esponeva allo stesso danno biologico causato da una sigaretta fumata ogni due mesi.

Nel 1963, l'incalzante aumento della radioattività costrinse le potenze nucleari al trattato Limited Test Ban (LTBT) che proibiva le esplosioni sperimentali nell'atmosfera, negli oceani e nello spazio cosmico, limitandole al sottosuolo, per ridurre il danno planetario del fall out di scorie radioattive.

Il trattato non serviva affatto a limitare l'uso delle armi nucleari, anzi ne incoraggiava la proliferazione con l'alibi che, sottoterra, le bombe non presentavano rischi per la popolazione.

Tutta la faccenda era così grave; gestita dai politici e dai militari-scienziati, i quali potevano eludere le proteste della gente.
Il LTBT fece scatenare una serie apocalittica di esplosioni sotterranee sempre più potenti e sempre più numerose.
Fino al 1983, i test nucleari seguirono il ritmo forsennato di uno alla settimana.
Nel solo 1968, gli USA eseguirono ben 55 esplosioni sotterranee, i russi 18

“Capire … significa trasformare quello che è"
UN_post
Inviato: 13/2/2011 15:21  Aggiornato: 13/2/2011 15:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
vedete?
nessuna risposta.



questo decalagon ad esempio non ha nessun interesse a capire un fenomeno nè a studiarlo.

Non glie ne fotte niente nemmeno di dare risposte decenti e razionali.
Il suo è un puro pour parler giusto per gonfiare il conto dei suoi post.

Roba da paura.

tdm
Inviato: 13/2/2011 16:54  Aggiornato: 13/2/2011 16:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Decalagon Inviato: 13/2/2011 15:20:05

Citazione: un conto è irrorare la micro area di una città

Qui ti volevo dunque riconosci il fatto che irrorano sostanze chimiche nell'aria: significa che non si preoccupano molto di respirare azoto iodio e argento (e chissà che altro). La tua domanda chiedeva solo questo, e ti sei risposto da solo.

Amen.


Sì, amen.

Conosci la composizione dell'aria che TUTTI si respira? No? Te la ricordo io: Per il 78% è azoto, per il 21% ossigeno.

Il rimanente 1% è composto da gas rari et al.

Ma va' a far ridere qualcun altro.

Decalagon
Inviato: 13/2/2011 17:05  Aggiornato: 13/2/2011 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Conosci la composizione dell'aria che TUTTI si respira?


Certo, e da quel che ne so non ci sono dentro metalli pesanti o agenti chimici di cui sopra.
Ah già, il parlamento inglese non esiste

Citazione:
Ma va' a far ridere qualcun altro.


Il riso abbonda sulla bocca degli stolti.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
music-band
Inviato: 13/2/2011 17:07  Aggiornato: 13/2/2011 17:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
unpost,

eviterò di commentare l'atteggiamento che stai tenendo; se anche tu sei daccordo ad evitare sterili quanto inutili polemiche, ti propongo una discussione pacata e civile.

Mi ha colpito infatti una tua frase:

Citazione:
questo decalagon ad esempio non ha nessun interesse a capire un fenomeno nè a studiarlo.


Ne deduco che tu il fenomeno lo abbia capito e studiato; potresti gentilmente dirmi dove hai scritto e argomentato la tematica in modo che possa leggere il tuo contributo?

Oppure, se non lo hai fatto, ti andrebbe di postare qui i risultati dei tuoi studi e le tue conoscenza di modo che possa confrontarle con le mie?

Credo che sarebbe interessante per tutti quelli che leggono avere delle argomentazioni da entrambe le parti; in questo modo ognuno potrebbe farsi un'idea e si avrebbe una discussione costruttiva con informazioni certamente interessanti per tutti e potremmo lasciare da parte insulti e sarcasmo che non servono a nessuno.

Che ne dici?

UN_post
Inviato: 13/2/2011 17:18  Aggiornato: 13/2/2011 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Music band mi sa che non ci siamo capiti: io non ho la benchè minima intenzione di discutere sulla veridicità o meno delle scie chimiche, dato che non esistono.
Non sono un pilota nè un controllore di volo e nemmeno tu lo sei, quindi potremmo solo portare argomentazioni di terze parti competenti in materia.

Citazione:
Ne deduco che tu il fenomeno lo abbia capito e studiato; potresti gentilmente dirmi dove hai scritto e argomentato la tematica in modo che possa leggere il tuo contributo?


Non c'è bisogno che uno scriva e pubblichi qualcosa, trattasi di scie di condensazione in merito alle quali esiste un'ampia letteratura.

La domanda molto semplice invece te l'ho posta poco sopra e nessuno ha ancora dato una risposta.

tdm
Inviato: 13/2/2011 17:31  Aggiornato: 13/2/2011 17:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: Decalagon Inviato: 13/2/2011 17:05:49

Citazione: Conosci la composizione dell'aria che TUTTI si respira?

Certo, e da quel che ne so non ci sono dentro metalli pesanti o agenti chimici di cui sopra. Ah già, il parlamento inglese non esiste


Esiste, chiedi al sig. Mazzucco per i particolari.

Citazione: Ma va' a far ridere qualcun altro.

Citazione:
Il riso abbonda sulla bocca degli stolti.


Quando capirai qualcosa dell'argomento, se ne riparlerà, delle risate.

music-band
Inviato: 13/2/2011 17:37  Aggiornato: 13/2/2011 17:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Music band mi sa che non ci siamo capiti: io non ho la benchè minima intenzione di discutere sulla veridicità o meno delle scie chimiche, dato che non esistono

va bene, prendo atto; spero però tu capisca che una qualsiasi persona non è tenuta a "credere" che una certa cosa non esista soltanto perchè tu hai detto che non esiste. Se su questo siamo daccordo accetto il resto della tua frase.

Citazione:
Non sono un pilota nè un controllore di volo e nemmeno tu lo sei, quindi potremmo solo portare argomentazioni di terze parti competenti in materia

Questo non è del tutto vero; io, come chiunque altro, può argomentare in base alla sua capacità di ragionamento e ai dati o ai fatti di cui dispone o a cui può avere accesso; se non fosse così non si potrebbe fare nulla, manco insegnare la storia d'italia o dell'antica Roma a scuola o sui libri di storia.

Citazione:
Non c'è bisogno che uno scriva e pubblichi qualcosa, trattasi di scie di condensazione in merito alle quali esiste un'ampia letteratura

Conosco le scie di condensazione, le ho viste molte volte; ho preso visione della letteratura in merito ben prima che si cominciasse a parle di scie chimiche. Esiste un'ampia letteratura anche nella direzione opposta; quindi direi che affermare che non c'è bisogno di scrivere su questo argomento sia un'affermazione piuttosto azzardata. Di certo nessun vero scienziato o ricercatore può permettersi di non indagare in tutte le direzioni qualora ci siano anche soltanto dei segnali opposti a quanto si è finora trovato.

Citazione:
La domanda molto semplice invece te l'ho posta poco sopra e nessuno ha ancora dato una risposta

Ti chiedo scusa, ma come puoi dire di non avere la benchè minima intenzione di affrontare un argomento per te inesistente e poi pretendere che ti si risponda a una domanda che richiede necessariamente un'argomentazione articolata? Non ha molto senso.

Ti ringrazio comunque per la risposta che mi hai dato.

tdm
Inviato: 13/2/2011 17:42  Aggiornato: 13/2/2011 17:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Autore: music-band Inviato: 13/2/2011 14:29:18

Purtroppo tutta la discussione è degenerata da un pezzo; cosa che capita spesso qui su LC; non so se è stata solo colpa di viper dato che come ben dice manfred: appena certi personaggi hanno ricevuto il la, si è visto chiaramente di che pasta sono fatti. Ma vorrei soltanto dire una cosa agli altri utenti senza la pretesa di fare la morale o la lezione a nessuno, per carità:


Per carità.

Citazione:
Ritengo non ci voglia una mente superiore per comprendere che personaggi come tdm (solo per fare un esempio) non hanno alcuno scopo nel frequentare questo sito.


Non usiamo parole grosse tipo "mente superiore" o "sito", se no ci si rende ridicoli.

Citazione:
Intendo dire che non dimostrano alcun interesse nel partecipare alle discussioni in modo costruttivo. L'unica motivazione a muoverli sembra essere il desiderio di sottolineare quante fesserie vengono dette. Partono cioè da un preconcetto di base dimostrando di essere assolutamente certi di avere la verità in tasca, non mostrando alcun interesse per le informazioni o gli argomenti portati da altri, e dedicandosi esclusivamente a ripetere in modo ossessivo che sono tutte fesserie e che il mondo reale sta un'altra parte.


" L'unica motivazione a muoverli sembra essere il desiderio di sottolineare quante fesserie vengono dette."

Fossero solo quelle: NON s'è vista ALCUNA informazione, da parte tua.


Citazione:
Uno dovrebbe chiedersi: ma che ci fa della gente così su questo sito? Hanno talmente pochi impegni quotidiani che possono permettersi di perdere il loro tempo qui per dare dei fessi a tutti? Se sono convinti che sono tutte boiate non hanno nulla di meglio da fare? Se non c'è nulla che può scalfirli o interessarli perchè non vogliono spostarsi di un millimetro dalle loro certezze che ci stanno a fare? Le ultime affermazioni dello stesso tdm ad esempio, poco sopra... Dimostrano che non ha letto alcunchè delle informazioni che avevo portato in precedenza sull'articolo di Prince. Si limita soltanto a lanciare accuse, a dire ad esempio che sono io che non rispondo ad alcunchè. E' perfettamente inutile mettersi a discutere con una persona che non ha alcuna voglia di discutere, e che continua ad affermare certe cose nonostante abbia sotto agli occhi informazioni che gli dimostrano il contrario di quello che dice ma che non ha letto e che non vuole leggere. Vuole soltanto continuare a fare le sue affermazioni. ecco perchè ho deciso che non valeva la pena rispondergli, semplicemente perchè non ha senso; non dimostra alcun rispetto per me o per le mie argomentazioni. Qualsiasi cosa gli risponda la userà per denigrarmi o nella speranza di far scattare una caciara.


Magari, rispondessi a qualcosa.

UN_post
Inviato: 13/2/2011 17:49  Aggiornato: 13/2/2011 17:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Ti chiedo scusa, ma come puoi dire di non avere la benchè minima intenzione di affrontare un argomento per te inesistente e poi pretendere che ti si risponda a una domanda che richiede necessariamente un'argomentazione articolata? Non ha molto senso.


Music-band? Pronto?
Tu sostieni con quelle che definisci "prove" o indizi o come vuoi tu, che sia in atto una colossale operazione segreta a livello planetario che coinvolgerebbe centinaia e centinaia di persone, piloti, governi, enti aeroportuali, industrie chimiche e chi più ne ha più ne metta per spargere in cielo sostanze chimiche (e che vuol dire poi?) con finalità non meglio precisate ma comunque pericolose.

E mi va bene, non voglio mica convincerti del contrario (anche perchè sarebbe impossibile).

Tu lo sostieni, non io, te capì?
Quindi io ti faccio una semplicissima domanda che cozza violentemente con l'ipotesi che vai paventando.

Mi vuoi rispondere?
Io dico di no e dico anche che accamperai scuse e girerai la cosa per evitare di rispondere.

Saludos

Lezik85
Inviato: 13/2/2011 18:10  Aggiornato: 13/2/2011 18:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea (e già qui la paranoia è a livelli avanzatissimi) perchè dovrebbero affliggere un music-band e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?


Uhm, forse perchè non gliene fotte un cazzo? Sarebbe anche interessante poi capire secondo quale antico meccanismo all'uomo piaccia così tanto genoflettersi e prenderlo nel culo a comando, ma ci facciamo bastare le coglionate dette dal Posner di turno.

Anche perchè questa disamina sarebbe ottima per raccontare altri scenari storici pieni di patriottismo, ma densi di merda come Pearl Harbor, Hiroshima, Nagasaki, esperimenti nucleari vari ed eventuali ed altre stronzate secondo le cui in primis i governi "pensano esclusivamente al bene comune".

DjGiostra
Inviato: 13/2/2011 18:16  Aggiornato: 13/2/2011 18:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@Lezik85:
quoto in todos !!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
music-band
Inviato: 13/2/2011 18:26  Aggiornato: 13/2/2011 18:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Music-band? Pronto?...
...non voglio mica convincerti del contrario (anche perchè sarebbe impossibile)...
...Tu lo sostieni, non io, te capì?...
...Mi vuoi rispondere?
Io dico di no e dico anche che accamperai scuse e girerai la cosa per evitare di rispondere


Avevo chiesto una discussione civile e senza polemiche unpost, ti chiedo quindi di evitare queste illazioni gratuite in cui ti arroghi il diritto di sapere ciò che penso e ciò che farò o non farò; altrimenti devo pensare che mi hai già appiccicato addosso un'etichetta e che di conseguenza non ti poni nei miei confronti in una condizione paritaria.

Questo non è sinonimo di rispetto nè tantomeno di educazione; io finora ti ho risposto in modo molto corretto; ho risposto alle tue frasi e non mi sono permesso di fare illazioni gratuite sul tuo conto.

Innanzi tutto io non ho mai detto le cose che mi attribuisci:
Citazione:
Tu sostieni con quelle che definisci "prove" o indizi o come vuoi tu, che sia in atto una colossale operazione segreta a livello planetario che coinvolgerebbe centinaia e centinaia di persone, piloti, governi, enti aeroportuali, industrie chimiche e chi più ne ha più ne metta per spargere in cielo sostanze chimiche (e che vuol dire poi?) con finalità non meglio precisate ma comunque pericolose


Ciò che io sostengo non lo sai e non lo puoi sapere se come hai detto prima: non hai la minima intenzione di dibattere su questo argomento. Parole tue.

Riguardo la tua domanda spero tu ti renda conto che è una domanda senza senso mancando un comune presupposto di riferimento; se io avessi detto: le scie chimiche vengono irrorate allo scopo di avvelenare la gente in tutto il mondo; a questo punto tu potresti chiedermi: non ti sembra assurdo dato che con questa modalità gli avvelenatori rischierebbero di avvelenare se stessi e le loro famiglie.

Quindi soltanto in questo contesto la tua domanda avrebbe senso e avrebbe diritto a una mia risposta. Ma non esistendo appunto un comune presupposto di riferimento non avendo io mai affermato una cosa del genere, la tua domanda non ha alcun senso.

DjGiostra
Inviato: 13/2/2011 18:31  Aggiornato: 13/2/2011 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ancora le unghie sui vetri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
VIPER
Inviato: 13/2/2011 18:41  Aggiornato: 13/2/2011 18:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ma che state ancora dietro al gatto e a giocondor?

UN_post
Inviato: 13/2/2011 18:44  Aggiornato: 13/2/2011 18:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
music band come prevedevo hai rigirato la frittata.

Citazione:
Ciò che io sostengo non lo sai e non lo puoi sapere se come hai detto prima: non hai la minima intenzione di dibattere su questo argomento. Parole tue. Riguardo la tua domanda spero tu ti renda conto che è una domanda senza senso mancando un comune presupposto di riferimento; se io avessi detto: le scie chimiche vengono irrorate allo scopo di avvelenare la gente in tutto il mondo; a questo punto tu potresti chiedermi: non ti sembra assurdo dato che con questa modalità gli avvelenatori rischierebbero di avvelenare se stessi e le loro famiglie. Quindi soltanto in questo contesto la tua domanda avrebbe senso e avrebbe diritto a una mia risposta. Ma non esistendo appunto un comune presupposto di riferimento non avendo io mai affermato una cosa del genere, la tua domanda non ha alcun senso.


certo, come no.
Tu quindi non sostieni che le scie chimiche siano dannose o pericolose, singolare come posizione, forse sei l'unico.

Avete capito? Le scie esisono, sono super segrete e tali devono rimanere, coinvolgono un sacco di persone costringendole al silenzio ma NON sono dannose.

CVD.

Qualcun altro che se la senta di rispondere?

VIPER tu non frignare

music-band
Inviato: 13/2/2011 18:51  Aggiornato: 13/2/2011 18:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Bene unpost,

prendo atto del fatto che non sei grado di portare avanti una discussione in modo civile e coerente e che dimostri uno scarso rispetto per i tuoi interlocutori nonostante questi lo dimostrino nei tuoi confronti.

Non me ne starò certo qui a prendermi insulti e battutine di dubbio sarcasmo.

Continua pure da solo.

UN_post
Inviato: 13/2/2011 18:54  Aggiornato: 13/2/2011 18:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
music band io mi adeguo ai toni dell'interlocutore.

ora sembri esserti offeso per qualcosa di inesistente, ma di fatto hai svicolato.

Come vedete, niente risposte

UN_post
Inviato: 13/2/2011 19:00  Aggiornato: 13/2/2011 19:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
rimetto qui la domanda ripulita e educata


i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea perchè dovrebbero affliggere un music-band (per fare un esempio) e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?

DjGiostra
Inviato: 13/2/2011 19:10  Aggiornato: 13/2/2011 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
unpost dice:
Citazione:
i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea perchè dovrebbero affliggere un music-band (per fare un esempio) e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?


Non e' che magari i piloti non sanno quello che fanno ????????
Anche quelli che costruiscono inceneritori o centrali atomiche o automobili
rischiano la pelle loro e dei loro cari ma non mi sembra che si fermino nel
costruirle !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Al2012
Inviato: 13/2/2011 19:12  Aggiornato: 13/2/2011 19:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@ UN_post

Citazione:
i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea (e già qui la paranoia è a livelli avanzatissimi) perchè dovrebbero affliggere un music-band e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?


La risposta è una desolante panorama di demenza tipica di chi governa e dei suoi SERVI.

La prova e la risposta è già in un mio intervento, che stranamente è stato ignorato, ….

Perché effettuare continui test nucleari e in particolar modo in atmosfera negando la loro pericolosa ricaduta ??
Non sono forse anche loro possibili vittime di questa ricaduta radioattiva.

Hermann Müller, premio Nobel 1946 per la medicina, ha reso noti per esempio senza mezze misure i gravissimi danni genetici causati dalle radiazioni provenienti dalle esplosioni sperimentali.
Per questa sua decisa critica, il professor Müller ha dovuto affrontare la censura ed il sabotaggio da parte della Commissione per l'Energia Atomica (AEC), che gli vietò di presentare la sua relazione alla Conferenza di Ginevra per la pace (1955).

Questi ostacoli però non gli hanno impedito di far conoscere al pubblico la verità sui test nucleari:

"Qualsiasi dose di radiazioni è geneticamente indesiderabile -scriveva Müller in quegli anni - Gli esperimenti atomici in corso provocheranno certamente un danno alle generazioni future.
Non solo: ogni radiazione assorbita aumenta le probabilità di un individuo di morire in anticipo sul termine assegnategli dalla Natura.
In questo senso si può affermare che le esplosioni sperimentali hanno danneggiato sinora almeno trecentomila persone.
La percentuale, se riferita a tutta la popolazione mondiale, è piccola, ma la cifra è enorme.
Quanto al danno genetico, non è necessario pensare a mostri con due teste: è certo, però, che nei prossimi duemila anni nasceranno individui più deboli, meno longevi, affetti da deformità più o meno accentuate, da malattie in parte nuove.
Riprendere gli esperimenti nucleari è equivalso a sparare a raffica alle generazioni future".

Queste coraggiose ed oneste dichiarazioni venivano rilasciate nel periodo in cui [b]il Servizio di Sanità Pubblica degli USA garantiva che il fall out era "nei limiti della sicurezza"
ed Edward Teller amava ripetere che la ricaduta di pulviscolo radioattivo esponeva allo stesso danno biologico causato da una sigaretta fumata ogni due mesi.

Nel 1963, l'incalzante aumento della radioattività costrinse le potenze nucleari al trattato Limited Test Ban (LTBT) che proibiva le esplosioni sperimentali nell'atmosfera, negli oceani e nello spazio cosmico, limitandole al sottosuolo, per ridurre il danno planetario del fall out di scorie radioattive.

“Capire … significa trasformare quello che è"
UN_post
Inviato: 13/2/2011 19:17  Aggiornato: 13/2/2011 19:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Anche quelli che costruiscono inceneritori o centrali atomiche o automobili rischiano la pelle loro e dei loro cari ma non mi sembra che si fermino nel costruirle !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!





Pesante la situazione.

NiHiLaNtH
Inviato: 13/2/2011 19:23  Aggiornato: 13/2/2011 19:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
niente proprio non riuscite trattenervi


ZR continuiamo la discussione nella sezione dedicata alle scie chimiche

Tuttle
Inviato: 13/2/2011 19:24  Aggiornato: 13/2/2011 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea perchè dovrebbero affliggere un music-band (per fare un esempio) e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?


Ehm...

...quindi se invece di sciechimiche qualcuno le chiamasse (sparo a casaccio) "irrorazione controllata per lo studio e la ricerca delle mutazioni climatiche", tu non avresti niente in contrario a ipotizzare una qualche esistenza del fenomeno? Voglio dire, rovesciando il tuo assunto/domanda, se si toglie dal tavolo argomentale la questione scie nefaste, spruzzate per uccidere, il tuo castello crolla. Mi pare evidente.

Poi, speculando oltre, niente vieterebbe di pensare che le sostanze irrorate, oltre ad avere un ipotetico effetto sul clima, possano avere anche effetti nocivi sulla salute delle persone.

Sto speculando eh....Solo per capire come ragioni, perché mi incuriosisce il tuo metodo logico.

Non è forse pieno il mondo di manovre scientifiche che hanno tonnellate di effetti collaterali, anche pesantemente nefasti? Devo farti un elenco?

Non è forse pieno di mondo di tecnologie "a servizio dell'uomo" e per "il bene dell'umanità" che hanno come controindicazione quella di fottere intere popolazioni particolarmente vicine a tali tecnologie? Elenco anche qui?

Ripeto, giusto per capire come ragioni.

Io ti anticipo già che non ho posizioni sulla questione, però tengo una posizione possibilista, anche solo perché è impossibile allo stato attuale cassare completamente la questione in maniera categorica. Di sicuro non credo all'ipotesi nefasta dell'omicidio di massa. Ma esistono, o possono esistere, un bel po di sfumature nel mezzo...

Su una cosa magari sono daccordo. L'approccio "mentale" della maggior parte delle persone che girano attorno alle scie chimiche è parecchio discutibile e molto poco scientifico...questo non invalida però un ipotesi di fondo che trascende dalle speculazioni che altri possono fare di tale ipotesi.

Cias

UN_post
Inviato: 13/2/2011 19:39  Aggiornato: 13/2/2011 19:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
orbene, ecco un bel post...

Citazione:
Non è forse pieno di mondo di tecnologie "a servizio dell'uomo" e per "il bene dell'umanità" che hanno come controindicazione quella di fottere intere popolazioni particolarmente vicine a tali tecnologie? Elenco anche qui?


Certo, e credo che nessuno in buona fede possa negarlo. E' una triste realtà.

Qui però l'argomento è un po' diverso: qui si sta parlando di centinaia e centinaia di aerei delle dimensioni variabili tra un A319 ad un B747 che impunemente volano a quote basse rilasciando scie sconosciute su mezzo pianeta (quantomeno metà del continente americano e la totalità dell' Europa) con finalità misteriose e coperti dal non si sa bene quali entità. Ricordiamo infatti che gli aerei sono visibili dai radar, anche se sembra una banalità.

Ma il punto è che le teorie che ruotano attorno a questo argomento sono nella quasi totalità dei casi catastrofiche.

Io sono prontissimo a ricredermi su tutto, anzi ad accettare tutto purchè supportato da prove reali e non supposizioni.

Non si capisce d'altro canto perchè chi crede alle scie sia così incazzato e frustrato per non poter fare nulla se non credesse che queste scie siano nocive, e quindi in questo caso INTENZIONALMENTE irrorate con fini mortali.

Sertes
Inviato: 13/2/2011 20:01  Aggiornato: 13/2/2011 20:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
UN_post ha scritto:
Non si capisce d'altro canto perchè chi crede alle scie sia così incazzato e frustrato per non poter fare nulla se non credesse che queste scie siano nocive, e quindi in questo caso INTENZIONALMENTE irrorate con fini mortali.


Ohibò! Adesso credere alla teoria dell'avvelenamento è OBBLIGATORIO? Solo perchè la gente è incazzata?

Pensa che invece io sono incazzato perchè con queste scie stiamo rubando l'acqua ai negri.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
UN_post
Inviato: 13/2/2011 20:05  Aggiornato: 13/2/2011 20:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Quindi i sopracitati enti misteriosi stanno mentendo e coprendo qualcosa di INNOCUO o quantomeno con fini innoqui (es.: studio del clima).

Ok, un primo passo verso la ragione è stato fatto.
Ringraziatemi.

Tra poco un'altra domanda chiave.

Tuttle
Inviato: 13/2/2011 20:08  Aggiornato: 13/2/2011 20:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
orbene, ecco un bel post... Citazione: Non è forse pieno di mondo di tecnologie "a servizio dell'uomo" e per "il bene dell'umanità" che hanno come controindicazione quella di fottere intere popolazioni particolarmente vicine a tali tecnologie? Elenco anche qui? Certo, e credo che nessuno in buona fede possa negarlo. E' una triste realtà. Qui però l'argomento è un po' diverso: qui si sta parlando di centinaia e centinaia di aerei delle dimensioni variabili tra un A319 ad un B747 che impunemente volano a quote basse rilasciando scie sconosciute su mezzo pianeta (quantomeno metà del continente americano e la totalità dell' Europa) con finalità misteriose e coperti dal non si sa bene quali entità. Ricordiamo infatti che gli aerei sono visibili dai radar, anche se sembra una banalità. Ma il punto è che le teorie che ruotano attorno a questo argomento sono nella quasi totalità dei casi catastrofiche. Io sono prontissimo a ricredermi su tutto, anzi ad accettare tutto purchè supportato da prove reali e non supposizioni. Non si capisce d'altro canto perchè chi crede alle scie sia così incazzato e frustrato per non poter fare nulla se non credesse che queste scie siano nocive, e quindi in questo caso INTENZIONALMENTE irrorate con fini mortali.


Ok. E' già una posizione meno "violenta" rispetto alle precedenti.

Però, ripeto, attenzione a credere che gli eserciti, i governi e i sistemi di potere siano sempre a servizio dell'uomo - in senso stretto.

Un esempio recente è rappresentato dall'apertura di un indagine per il poligono di Quirra. Anche li, fino a qualche tempo fa chiamavano "matti" e "complottisti" tutti quelli che continuavano a dire che in quelle zone si crepava di cancro come mosche a causa delle esercitazioni militari che si tenevano in quell'area. Oggi invece la situazione reale pare anche peggio delle ipotesi iniziali. Complottisti STOCAZZO! Se mi permetti...

Idem per chi gridava al global warming e veniva tacciato di idiozia dalla comunità scientifica (foraggiata da chi? indovina indovinello?)

Oggi siamo tutti li a cagarci sotto (scusassero il termine), perché gli effetti si stanno palesando con estrema velocità ed altrettanta capacità distruttiva del nostro ecosistema.

Esempi del genere ce ne sono a iosa, lo sai benissimo anche tu.

Questo per dire che boh...certamente non credo che, se davvero esiste un problema "scie non naturali", qualcuno ci voglia fare fuori. Però non ritengo impossibile una qualche operazione di ricerca/studio...o forse anche già operativa, allo scopo di verificare la fattibilità di altrettante teorie di controllo climatico.

Se è così, aimè, il fatto che ci saranno conseguenze sulla salute è quasi matematico. A meno che non si possa modificare il clima con boccioli di rosa e spray all'eucalipto.

Per finire...

l'estate scorsa ero in un paesino, nel cuore della mia Sardegna. In mezzo ai monti. Fra pecore e funghi porcini...

..manco fossimo nel cuore di un aeroporto di una megacity. Nel giro di qualche ora, da un cielo azzurro che solo la Sardegna ha (sfido chiunque a contraddirmi :) )..ci siamo ritrovati ricoperti di reticoli, giravolte, disegni ad U, S, cerchi, incroci, passaggi paralleli. Un delirio di aerei. Il pomeriggio il cielo era completamente coperto di una velatura oscena.

Aerei civili, militari, esercitazioni, quote? Troppo bassi o troppo alti? BOH? Però cazzo mi hanno rovinato la giornata e secondo me anche l'aria.

Ciao.

UN_post
Inviato: 13/2/2011 20:16  Aggiornato: 13/2/2011 20:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@Tuttle: sono d'accordo con tutto quanto hai scritto, al 100%.

Solo che non vedo come si possa fare un'operazione della portata delle "scie chimiche" (per semplificare) nel totale segreto e con il tacito consenso di un numero assurdo di persone e enti coinvolti.

Voglio dire, in qualsiasi caso se quest'operazione esiste qualcuno (migliaia di persone) sta mentendo. A che pro? La domanda è solo apparentemente ingenua.

Tuttle
Inviato: 13/2/2011 20:26  Aggiornato: 13/2/2011 20:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
@Tuttle: sono d'accordo con tutto quanto hai scritto, al 100%. Solo che non vedo come si possa fare un'operazione della portata delle "scie chimiche" (per semplificare) nel totale segreto e con il tacito consenso di un numero assurdo di persone e enti coinvolti. Voglio dire, in qualsiasi caso se quest'operazione esiste qualcuno (migliaia di persone) sta mentendo. A che pro? La domanda è solo apparentemente ingenua.


Non lo so. Quando ci si addentra nello specifico è ovvio che nessuno di noi (NESSUNO) è in grado di poter dare risposte, nel senso di prove o assolutismi.

E infatti è questo il motivo che mi tiene lontano dalla questione a livello di dibattito.

Però stiamo in campana perché la posizione UFFICIALE per la questione di Quirra era ed è del tutto negazionista del fenomeno. E non stiamo parlando di 4 gatti! Quindi la questione della complicità e delle persone coinvolte non è proprio solidissima.

Oggi si indaga per l'uranio impoverito ma anche per le nanoparticelle da inquinamento bellico. Questioni che, appunto, venivano bollate come teorie di qualche malato mentale antiamericano.

In campana...sempre..


anakyn
Inviato: 13/2/2011 20:27  Aggiornato: 13/2/2011 20:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
PRIMA...

Citazione:
Autore: tdm Inviato: 13/2/2011 11:57:32

Insulti e minacce (anche fisiche) vengono da una parte sola.



... E DOPO

Citazione:
Autore: tdm Inviato: 13/2/2011 14:08:24

Rispettando la tua privacy, qualcuno ha già chiamato (almeno) il 118 dalle tue parti per farti portar via da gente in camice bianco? Renditi conto delle troiate che hai detto, almeno rileggi prima di commentare. O prova a parlarne col tuo medico di base (non so se sei seguito anche da specialisti) per verificare il dosaggio dei farmaci.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


Ci sarebbe da scompisciarsi per le invidiabili capacità di autosputtanamento, se il personaggio in questione non fosse già arci-noto e avesse già offerto in passato numerose occasioni di scompisciamento più o meno collettivo.

L'unica variabile interessante è capire sino a quando esisterà qualcuno che concede corda a figuri del genere.

Tuttle
Inviato: 13/2/2011 20:42  Aggiornato: 13/2/2011 22:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea perchè dovrebbero affliggere un music-band (per fare un esempio) e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?


Anche questo, Un_Post, è un assunto debole.

Rimanendo nell'esempio di Quirra, nel rapporto fra eserciti, governi, interessi militari e interessi dell'uomo - ti faccio presente che la maggior parte del danno causato dal poligono è proprio verso i militari stessi.

http://edicola.unionesarda.it/Articolo.aspx?Data=20110113&Categ=2&Voce=1&IdArticolo=2540566

Citazione:
«Si ammalano soprattutto i militari» Giovedì 13 gennaio 2011 Certe volte i militari e i loro familiari chiedono aiuto ai loro più acerrimi nemici, i pacifisti: «Siamo a Quirra, ci siamo ammalati di leucemia, a chi dobbiamo rivolgerci per chiedere un indennizzo?». Accade da qualche anno ai sottufficiali e agli ufficiali del poligono interforze, alle loro mogli, ai loro figli. Costretti dalle loro condizioni di salute a chiedere il sostegno agli attivisti dei comitati anti-militaristi come "Gettiamo le basi". Perché se i veterinari delle Asl di Lanusei e Cagliari hanno messo nero su bianco che dieci pastori di Quirra su diciotto si sono ammalati di tumori proprio mentre nei loro ovili nascevano agnelli con sei zampe, sventrati, sordi e senza occhi, tutto tace sul fronte militare. Scarsa informazione, poca assistenza. Così ai graduati, costretti dall'oggi al domani ad dover combattere con un nemico subdolo e invisibile come la malattia, non resta che rivolgersi ai pacifisti per avere un sostegno. «Si parla tanto (giustamente) dei pastori ammalati a Quirra - dichiara il portavoce dei pacifisti, Mariella Cao - ma tutto tace sul personale in divisa e sui familiari che abitano tra Perdasdefogu e Capo San Lorenzo e nel Sarrabus, ammalati in questi anni. Nessuna cifra certificata, nessun controllo su sottufficiali o ufficiali, nessuna indagine sui figli. Una strage silente». Sono 23 i casi, secondo un particolare registro “fai-da-te” dei tumori censiti dal 2001 a oggi a Quirra e tenuto da Mariella Cao, «approssimato per difetto, perché secondo noi, i militari malati sono almeno il triplo. Un elenco aggiornato costantemente purtroppo dalle continue segnalazioni che ci arrivano soprattutto dai familiari e consegnato puntualmente ai vertici del poligono interforze». L'ultimo a riceverlo è stato il generale Quattrociocchi, che ha lasciato il comando della base qualche mese fa. Probabilmente ha trasmesso il dossier, completo di nome, cognome e grado dei malati, al suo successore, Sanzo Bonotto (il comandante del poligono è anche il presidente del Comitato territoriale che coordina il controllo ambientale finanziato dalla Difesa). Numeri importanti, da sommare ad altre cifre. «A noi risultano 6 malati tra i lavoratori della Vitrociset, 18 tra le categorie a rischio (familiari dei militari in servizio, agricoltori della zona, muratori che hanno lavorano nel poligono») più 21 abitanti di Quirra, compresi i pastori di cui si parla nell'indagine delle Asl residenti nella frazione. Sessantotto malati di tumore o linfoma. Numeri da campo di sterminio». Sul caso Quirra, il Governatore Ugo Cappellacci ha rotto il silenzio: «La questione dovrà essere affrontata con il massimo impegno e senza un insensato chiasso strumentale». Ieri il gruppo in Consiglio regionale composto da Rossomori, Comunisti, Sinistra Sarda e Idv ha illustrato la mozione (prima firmataria, Claudia Zuncheddu) che chiede «la smilitarizzazione della Sardegna per un'economia di pace imperniata su un modello di sviluppo ecologico nel quale le basi militari sono un ostacolo». Legambiente chiede un intervento di Regione e Ministeri della Difesa e della Salute, per sospendere le sperimentazioni militari». Interrogazione anche dell'esponente di Fortza Paris in Consiglio regionale, Eugenio Murgioni (ex sindaco di Castiadas): «Danni enormi per l'economia di Villaputzu». Il blocco del Poligono di Quirra è stato chiesto anche dal gruppo del Pd alla Camera e al Senato, su proposta di Antonello Soro, firmata anche da Gian Piero Scanu (componente della commissione d'inchiesta sull'uranio impoverito), da Anna Finocchiaro e Francesco Ferrante. Intanto domani alle 19 in via Baronia 13 a Cagliari verrà proiettato un documentario su Quirra realizzato dalla tv svizzera. PAOLO CARTA


Non sto dando una sentenza ad un indagine che è stata appena aperta, ma sto solo facendoti notare che nella vita le cose sono meno rassicuranti di quanto possiamo pensare...o sperare.

A quei militari veniva ordinato di fare i militari. Punto. Oggi rischiano la pelle.

Sertes
Inviato: 13/2/2011 20:42  Aggiornato: 13/2/2011 20:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
UN_post ha scritto:
Quindi i sopracitati enti misteriosi stanno mentendo e coprendo qualcosa di INNOCUO o quantomeno con fini innoqui (es.: studio del clima).


Prendiamo atto che a tuo giudizio rubare l'acqua alle nazioni povere che ci circondano è INNOCUO.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
UN_post
Inviato: 13/2/2011 21:31  Aggiornato: 13/2/2011 21:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@Tuttle: roba brutta e molto grave.

@sertes: mi spiace ma non ti seguo nè ho voglia di parlare con te.

Maisha
Inviato: 13/2/2011 21:45  Aggiornato: 13/2/2011 21:45
So tutto
Iscritto: 19/10/2010
Da: Bologna
Inviati: 8
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
-"i presunti effetti nefasti di queste scie rilasciate da aerei non di linea (e già qui la paranoia è a livelli avanzatissimi) perchè dovrebbero affliggere un music-band e non i figli e i fratelli e le mogli dei piloti che le spargono nei cieli?"-

Il fenomeno per cui i piloti che spargono queste scie non si preoccupano della loro salute e di quella dei propri cari si chiama "dissonanza cognitiva", concetto introdotto da Festinger alla fine degli anni '50.

Io so che fumare fa male.
Però fumo.
Ma si, non è detto che succeda proprio a me... e poi mi aiuta a scaricare il nervoso.

Io inquino l'aria con metalli.
So che fa male ma lo faccio lo stesso perchè mi pagano bene e poi non è detto che succeda qualcosa a me o alla mia famiglia.

Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. - Antonio Gramsci
Sertes
Inviato: 13/2/2011 22:01  Aggiornato: 13/2/2011 22:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
UN_post ha scritto:
@sertes: mi spiace ma non ti seguo nè ho voglia di parlare con te


Ti capisco, non puoi ammettere nemmeno la versione "ottimistica", quella in cui le scie chimiche non servono per avvelenare ma "semplicemente" per rubare l'acqua.

Beh, torna a trovarci, di tanto in tanto.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Calvero
Inviato: 13/2/2011 22:23  Aggiornato: 13/2/2011 22:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Music band, permettimi di dirti che tu sei una persona speciale, e io siccome non lo sono, affatto - lo dico io che le perle ai porci non vanno date. Non possono comprendere essendo, i porci, goduriosi di soddisfarsi nel trogolo degli scarti che li ingrassano. Loro si stanno solo ingrassando. E' il loro nutrimento. La loro natura. Non hanno colpe. E' la loro indole. Sono come le zanzare che hanno bisogno del sangue più buono. E' un complimento indiretto che ti, e ci, fanno. Qui c'è buon sangue, e pungono per succhiare poiché a differenza tua non sanno donare. Ti pare che simili esseri possano andare a succhiare qualcosa da Wanna Marchi o da Attivissimo?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
music-band
Inviato: 14/2/2011 7:50  Aggiornato: 14/2/2011 7:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Calvero, ti assicuro che di speciale non ho proprio nulla; ho voluto concedere il beneficio della buona fede a unpost così come faccio con tutti ed è stato unpost stesso a mostrare quanto le sue azioni siano mosse da pregiudizi.

Sono felice che in risposta alla sua domanda sia intervenuto Tuttle, perchè ha sottolineato l'ovvietà di un ragionamento che io ho evitato, mordendomi le labbra, di fare proprio perchè ho preteso prima di dire qualsiasi cosa, che unpost si ponesse in una condizione paritaria e di rispetto nei miei confronti come io stavo facendo con lui; cosa che appunto non è avvenuta.

Se ci fosse poi stato bisogno di un'ulteriore dimostrazione di come un post tratta il prossimo con pregiudizio e con una certa incapacità di argomentare ci sono appunto le risposte date a Tuttle. Si è passati dal dileggio nei confronti mei e di altri con la sbruffonata e l'assurda convinzione di aver fatto una domanda chiave a cui nessuno vuole rispondere, al paradossale: "sono daccordo al 100%" nei confronti di Tuttle con il quale evidentemente non sente ancora la necessità di appiccicare addosso un'etichetta come ha fatto con altri, dimostrando però contemporaneamente e senza probabilmente rendersene conto, anche l'inconsistenza delle sue argomentazioni e le continue contraddizioni nel modo di esprimere ciò che pensa.

Ritengo inutile rispondere a queste persone perchè sono del tutto inconsapevoli e incapaci di rendersi conto di ciò che mostrano di se stessi; ora ad esempio siamo in attesa della prossima domanda chiave di unpost che dall'alto della sua superiorità di cui è fermamente convinto ci farà, dopo che sempre grazie al suo intelletto che ritiene evidentemente a un livello superiore, è convinto di averci portati tutti a fare un passo avanti nella logica e nel buon senso.

unpost sembra usare senza porsi problemi di coerenza un bipensiero di tipo orwelliano; che vuoi dire a uno così? In realtà io sono contento quando invece degli insulti e delle litigate che creano solo confusione e appiattiscono le idee di tutti, intervengono post come quelli di tuttle che letti in sequenza a quelli di unpost e a quelli di chiunche usi la ragione per esprimersi, rendono ancora più manifesta la totale inconsistenza di certi personaggi mossi semplicemente dalla forza dei loro istinti più bassi.

sdebunko
Inviato: 14/2/2011 10:50  Aggiornato: 14/2/2011 10:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Buongiorno a tutti, mi scuso per il nick ma nel momento non mi è venuto in mente niente di meglio...

E' da un po che vi leggo mi sono registrata alla fine :)

avrei bisogno di un vostro consulto

ieri mattina sul tetto che si affaccia alla finestra della mia camera ho trovato depositata della polverina gialla, durante la notte c'era stata una pioggerella ma insieme al solito deposito normale di smog scuro , cera tutto questo polvere gialla. I giorni scorsi ho visto diverse scie chimiche, non sono frequentissime da queste parti, ma questi depositi che non sembrano per niente naturali ed è la prima volta che li vedo.

L'ho raccolta in un bicchierino ed ho diverse foto , vorrei portarla a far analizzare qualcuno qui può consigliarmi dove ?? ho anche pensato di chiedere a greenpeace che è attiva nella lotta agli ogm, gli interesserebbe secondo voi?

grazie

UN_post
Inviato: 14/2/2011 13:04  Aggiornato: 14/2/2011 13:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Se ci fosse poi stato bisogno di un'ulteriore dimostrazione di come un post tratta il prossimo con pregiudizio e con una certa incapacità di argomentare ci sono appunto le risposte date a Tuttle. Si è passati dal dileggio nei confronti mei e di altri con la sbruffonata e l'assurda convinzione di aver fatto una domanda chiave a cui nessuno vuole rispondere, al paradossale: "sono daccordo al 100%" nei confronti di Tuttle con il quale evidentemente non sente ancora la necessità di appiccicare addosso un'etichetta come ha fatto con altri, dimostrando però contemporaneamente e senza probabilmente rendersene conto, anche l'inconsistenza delle sue argomentazioni e le continue contraddizioni nel modo di esprimere ciò che pensa.


Mi spiace music band ma non è così.
E se permetti argomento con chi voglio io. Tu rimani pure convinto di tutto ciò che vuoi.

Non c'è nessuna contraddizione in quello che esprimo, non credo nell'esistenza delle "scie chimiche" indipendentemente dal fatto di trovarmi d'accordo con quanto ha detto Tuttle nel suo post.
C'è una sottile differenza che forse ti sfugge, ma non importa.

Saludos.

NiHiLaNtH
Inviato: 14/2/2011 13:16  Aggiornato: 14/2/2011 13:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
sdebunko sei sicuro che quella polvere non è naturale?


tuttle al global warming ormai non ci crede più nessuno
e anche prima non erano in molti a crederci

meglio così abbiamo una crisi di meno da affrontare globalmente

Citazione:
Su una cosa magari sono daccordo. L'approccio "mentale" della maggior parte delle persone che girano attorno alle scie chimiche è parecchio discutibile e molto poco scientifico


purtroppo è così
sono pochi quelli che affrontano seriamente il problema dal punto di vista scientifico

Tuttle
Inviato: 14/2/2011 13:53  Aggiornato: 14/2/2011 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
tuttle al global warming ormai non ci crede più nessuno e anche prima non erano in molti a crederci


Non sono d'accordo. Che i governi stiano facendo melina pesante è palese, questo non significa che non ci si creda. Anche perché non puoi non crederci, visto che fra un po di tempo, nemmeno tanto, il polo nord sarà una caramella col buco.


sdebunko
Inviato: 14/2/2011 13:53  Aggiornato: 14/2/2011 13:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@NiHiLaNtH (minchia che nik, neanche a te veniva niente eh?)

guarda io non l'ho mai vista prima,ne la assaggerei, anche mio marito che è più scettico di me su queste cose mi ha detto che è strana, sono come delle piccolissime palline giallo verde (mi sanno da deposito metallico...) , abbiamo ipotizzato polline, ma è troppo presto ed è più polveroso, volatile leggero, abbiamo ipotizzato concime, ma come ci sarebbe arrivato li? non c'e' mai stato vento solo forte umidità e si sarebbe sentito l'odore in giro, certo è che il giorno prima non c' era niente del genere sul tetto, ho guardato sulle strade ma non si vede niente perchè il materiale con cui sono fatte le tegole è rossiccio liscio piatto, non so, la strada ed i terreni sono ruvidi quindi i depositi si infiltrano... vorrei farle analizzare, sarà un caso ma due giorni prima ho visto un sacco di scie e nuvolette strane, tipo cerchi di fumo

Tuttle
Inviato: 14/2/2011 14:08  Aggiornato: 14/2/2011 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
humm...

...non so di che parti sei, ma potrebbe essere semplicissima sabbia portata dalla perturbazione. Nel meridione succede spesso per i venti di scirocco che trasportano sabbia dai deserti e ci si risveglia con le auto praticamente giallo/rosse...

Certo..la stagione non è proprio quella giusta.

sdebunko
Inviato: 14/2/2011 15:35  Aggiornato: 14/2/2011 15:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
No non sembra sabbia, l'ho guardata bene di nuovo, è più polverosa, sembra più una spezia tipo curry

incredulo
Inviato: 14/2/2011 15:51  Aggiornato: 14/2/2011 15:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
@ sdebunko

Spero ti renda conto dell'assurdita' delle tue domande, parli di un qualcosa di particolare, che noi non possiamo conoscere, su questo ci fai domande, a cui non possiamo rispondere e, dulcis in fundo, arrivi a considerare il fenomeno come frutto di non meglio precisati voli che ci sarebbero stati prima.

Un atteggiamento assolutamente illogico e non commentabile.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Tuttle
Inviato: 14/2/2011 15:57  Aggiornato: 14/2/2011 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
No non sembra sabbia, l'ho guardata bene di nuovo, è più polverosa, sembra più una spezia tipo curry


Hmmm...

...prima dicevi che erano palline, ora dici che è polverosa.

Comunque più ne parli più sembra sabbia.

http://forum.meteonetwork.it/attachments/meteorologia/83331d1207896706-ed-intanto-piove-sabbia-sahariana-sabbia-1.jpg

Poi, come ti ha appena detto incredulo, se vuoi che se ne discuta - come minimo dovresti postare una foto. Magari un macro, anche fatto con una fotocamerina della lidl.

Pyter
Inviato: 14/2/2011 16:09  Aggiornato: 14/2/2011 16:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
è più polverosa, sembra più una spezia tipo curry

Non mi dire che l'hai assaggiata.
Ha per caso notato un particolare retrogusto, una cosa tipo dattero secco?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Sertes
Inviato: 14/2/2011 17:54  Aggiornato: 14/2/2011 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
NiHiLaNtH ha scritto:
tuttle al global warming ormai non ci crede più nessuno
e anche prima non erano in molti a crederci


Sei fin troppo ottimista... proprio 4 giorni fa il Principe Carlo d'Inghilterra è tornato a scagliarsi contro i "Climate Change Skeptics"



He said the process of selling the green lifestyle “…has not exactly been helped by the corrosive effect on public opinion of those climate change sceptics who deny the vast body of scientific evidence that shows beyond any reasonable doubt that global warming has been exacerbated by human industrialized activity.”

“…for too long, environmentalists have tended to concentrate on what people need to stop doing. If we are constantly told that living environmentally-friendly lives means giving up all that makes life worthwhile, then it is no surprise that people refuse to change.”

“We need to make it cool to have less stuff,” he concluded.

Charles then took shot at conspiracy theorists:
“Their suggestion that hundreds of scientists around the world…are somehow unconsciously biased, creates the implication that many of us are, somehow, secretly conspiring to undermine and deliberately destroy the entire market-based capitalist system.”

Fonte

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Pyter
Inviato: 14/2/2011 18:05  Aggiornato: 14/2/2011 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Non vorrei apparire come uno di quei debunker di passaggio, ma a che titolo il principe d'imghilterra parla di global warning?
E' laureato in Scienze? in climatologia? Fa le previsioni del tempo?
Ha scritto l'introduzione al libro di Al Gore?
E' amico di Bill Gates e questo lo obbliga?

Spera che David Icke muoia di sete?

E' una lucertola, dovrebbe essere contento ma vuole sviare i sospetti?

C'è il tanto per una puntata di Giacobbo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
sdebunko
Inviato: 14/2/2011 18:06  Aggiornato: 14/2/2011 18:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ok ok scusate ma non è mica facile descriverla! PER QUELLO VORREI FARLA ANALIZZARE, MA NON SO A CHI CHIEDERE!

allora mi sembrano minuscole palline di curry, cosi va bene?
assaggiare??? no veramente la tenevo per il risotto di stassera , cosi vedo cosa succede, probabilmente diventerò fluorescente come mr. Burns.. vi faccio sapere...

raga non è sabbia ci sarebbe anche sulle macchine o altro non capisco perchè si è "incrostata" sul tetto,se si nota bene comunque è perchè lo sfondo è rosso

vorrei postare le foto ma non ho idea di come si faccia se sapete dirmi come lo faccio e se vi viene in mente quello che vi ho chiesto su bene
ho chiesto anche in alti sito che bazzico ma c'è stato un totale silenzio.... leggono leggono leggono ma poi quando si tratta di dover tirar fuori qualcosa dal cilindro , svaniscono tutti nel nulla...

ci pensavo anche a quelle nuvolette simil cerchi di fumo mi lasciano sospettosa e poi se dovesse essere quel che penso .... pensavo che cacchio ci posso fare??? ho bisogno di qualche associazione che sia già attiva e si interessi di queste cose,e se non lo è punto e a capo.

Altre domande? Aspetto suggerimenti da voi, perchè di là come dicevo , dormono.

incredulo
Inviato: 14/2/2011 18:40  Aggiornato: 14/2/2011 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Pyter ha scritto

Non vorrei apparire come uno di quei debunker di passaggio, ma a che titolo il principe d'imghilterra parla di global warning?
E' laureato in Scienze? in climatologia?
Fa le previsioni del tempo?
Ha scritto l'introduzione al libro di Al Gore?
E' amico di Bill Gates e questo lo obbliga?
Spera che David Icke muoia di sete?
E' una lucertola, dovrebbe essere contento ma vuole sviare i sospetti?

C'è il tanto per una puntata di Giacobbo.


Sei sempre il solito fottuto stramaledetto genio...........

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
sdebunko
Inviato: 15/2/2011 9:57  Aggiornato: 15/2/2011 9:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ALLORA NELLA RICERCA DI CAPIRE CHE CAVOLO E' STA POLVERE HO INCONTRATO QUESTA INTERVISTA RADIOFONICA A ROSARIO MARCIANO' E HA DETTO CHE GUARDA TE IL MAGGIOR PERIODO DI SPRY E' QUELLO DI ARATURA DEI CAMPI!!!! INFATTI QUI E' DAlLA SETTIMANA SCORSA CHE ARANO!!!

SEGUITE IL LINK

http://ia700407.us.archive.org/34/items/IntervistaARosarioMarcianstrakerSuRadioLupoSolitario/FULL.mp3



però bisogna anche fare qualcosa!!! non si può sapere e non fare un cazzo!!!

qualcun altro vuol sfottere adesso? come quello che mi ha scritto che sono inconcludente??? se anche in questi siti non ci si da una mano siamo tutti nella merda!

cagliostro
Inviato: 15/2/2011 10:26  Aggiornato: 15/2/2011 10:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Vi segnalo questo articolo scritto di mio pugno per un giovane blogger in cui ho cercato di filtrare gli assunti che ritengo inesatti da quelli veramente probanti, grazie.

SCIE CHIMICHE: LA SCIENZA NEGATA

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
NiHiLaNtH
Inviato: 15/2/2011 10:43  Aggiornato: 15/2/2011 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
però bisogna anche fare qualcosa!!! non si può sapere e non fare un cazzo!!! qualcun altro vuol sfottere adesso? come quello che mi ha scritto che sono inconcludente??? se anche in questi siti non ci si da una mano siamo tutti nella merda!


scusa ma che analisi vuoi fare? preferisci farle generiche o vuoi cercare qualcosa in particolare?

Citazione:
Non sono d'accordo. Che i governi stiano facendo melina pesante è palese, questo non significa che non ci si creda. Anche perché non puoi non crederci, visto che fra un po di tempo, nemmeno tanto, il polo nord sarà una caramella col buco.


non mi riferivo alla comunità scientifica ma alla gente comune

e comunque il polo nord dal 79 ha perso circa 2 milioni di chilometri quadrati di ghiaccio non mi sembra poi molto ( prendendo come riferimento il mese di gennaio )

il polo sud invece sta benissimo

sdebunko
Inviato: 15/2/2011 10:55  Aggiornato: 15/2/2011 10:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Ho scritto a tankerenemy vedo se mi consigliano loro, se senti l'intervista e vedi cosa spruzzano bianco su nero come l'ho visto io ti caghi sotto... dovrebbe succedere a tutti di vederlo, perchè per esserci ci sono ma l'uomo non ha paura di ciò che non vede o tocca... l'unico potere che abbiamo sarebbe quello di essere in tanti, per questo però bisogna smettere di guardare solo al proprio orticello

NiHiLaNtH
Inviato: 15/2/2011 11:09  Aggiornato: 15/2/2011 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ma come io ti volevo aiutare e tu rinunci e ti rivolgi a un altro sito???

sdebunko
Inviato: 15/2/2011 11:44  Aggiornato: 15/2/2011 11:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
non ho mica detto che rinuncio! cerco da più parti , ogni idea è ben accetta! si pensavo di fare un analisi chimica, però non deve finire nelle mani sbagliate, perciò credo che a chi già si occupa del problema forse può interessare

NiHiLaNtH
Inviato: 15/2/2011 12:24  Aggiornato: 15/2/2011 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
si pensavo di fare un analisi chimica, però non deve finire nelle mani sbagliate


nelle mani sbagliate? se vuoi fare delle analisi devi per forza portre il campione raccolto in un laboratorio di analisi chimiche. cercali sulle pagine gialle

se non vuoi spendere troppo puoi cercare i soliti metalli: alluminio, bario, silicio e titanio

un'analisi di questo tipo non dovrebbe costare più di 120 euro

Freeman
Inviato: 15/2/2011 13:05  Aggiornato: 15/2/2011 13:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Citazione:
Charles then took shot at conspiracy theorists:
“Their suggestion that hundreds of scientists around the world…are somehow unconsciously biased, creates the implication that many of us are, somehow, secretly conspiring to undermine and deliberately destroy the entire market-based capitalist system.”

Ecco qua, poteva mai perdersi l'occasione così succosa per infilarci la solita enorme fallacia multipla? Ma no :D
Ecco che l'oste ci assicura che il vino è buono e che, mioddio, solo un pazzo complottista potrebbe mai arrivare a partorire l'idea che i potenti del mondo abbiano contatti continui per accordarsi per un cambio di paradigma economico globale (come se non fossimo già sotto uno pseudo socialismo di stampo bancario-finanziario).
Aspettiamo il buon Carlo fare outing sul Bilderberg, nel frattempo. Così potrà zittire i "complottisti" brutti e cattivi che pensano sempre male (e quasi sempre ci pigliano, però). Se non c'è niente di male, ci dica pure di cosa si discute al Bilderberg (e non solo là, ovviamente), e perché è tutto così segreto (anche se penso che negli ultimi anni le riunioni del Bilderberg siano diventate un po' uno specchietto per le allodole, tanto i giochi possono benissimo farsi altrove e in tanti altri modi).

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
sdebunko
Inviato: 16/2/2011 10:48  Aggiornato: 16/2/2011 10:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
La polverina gialla pare che sia biossido di zolfo.... e adesso che si fa? lo porto in comune secondo voi? foto incluse, oppure faccio a finta di niente tanto sono ancora viva e mando i bambini lo stesso a giocare fuori in giardino?

NiHiLaNtH
Inviato: 16/2/2011 12:40  Aggiornato: 16/2/2011 12:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
ma il diossido di zolfo non è un gas?

sdebunko
Inviato: 16/2/2011 17:39  Aggiornato: 16/2/2011 17:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
è anche un gas presente in natura quando si verificano eruzioni vulcaniche, il fatto è che qui non ci sono vulcani....ma sono andata a vedermi che è presente anche nella scie chimiche, credo si condensi qunado incontra aria più fredda e dia il caratteristico colore giallo, oppure non so se lo spruzzano già cosi, l'ho saputo da fonte certa...

http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.826

sdebunko
Inviato: 16/2/2011 17:43  Aggiornato: 16/2/2011 17:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
avevo detto no che avevo visto delle nuvolette del cazzo tipo cerchi di fumo...

NiHiLaNtH
Inviato: 16/2/2011 18:53  Aggiornato: 16/2/2011 18:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
se condensa non forma un solido ma un liquido

anche se è giallo non vuol dire che è per forza un composto dello zolfo


hai delle foto? quanto ne hai raccolto?

sdebunko
Inviato: 16/2/2011 19:01  Aggiornato: 16/2/2011 19:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2011
Da:
Inviati: 70
 Re: La “pistola fumante” delle scie chimiche
Si ho delle foto che si vede del giallo alla fine di ogni tegola del tetto insieme alla macchia di di acqua piovana ascitta, vedo comesi fa a metterle in internet, ne ho un pochino, il fondo di un bicchierino, ho contattato tankerenemy il responsabile, mi ha detto che se l'odore è fastidioso che se scoppietta e si incendia sotto fiamma è probabilmente quello, polline non è di sicuro dall'odore sembra solforoso, non ha scoppiettato me si è incendiato nel senso che è diventato cenere nera... ..bisogna vedere con cos'mischiato poi


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA