Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Energia e Ambiente : Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al reattore di Focardi e Rossi
Inviato da Dusty il 11/3/2011 7:00:00 (8470 letture)




Come (poco) noto, il 14 Gennaio c'è stata una novità importantissima nel settore della produzione di energia "pulita", l'e-cat, il reattore "nucleare" di Focardi&Rossi è stato presentato ad una selezionata platea di persone della quale facevano parte anche alcuni ricercatori dell'università e dell'INFN. La dimostrazione ha presentato questo dispositivo in grado di fornire energia (sotto fonte di calore) circa 20 volte più di quella immessa in ingresso. Una cronaca dettagliata di ciò chè è avvenuto ci è stata fornita da Daniele Passerini sul suo blog [1], e sono disponibili anche i filmati sul sito di degli interessati. [2]

Nonostante la portata (potenzialmente) epocale dell'evento ...


...che permetterebbe di risolvere in maniera definitiva la produzione di virtualmente infinita energia pulita a costi trascurabili, ufficialmente la notizia non ha avuto forte eco se non nel circuito degli interessati, principalmente su Internet.

In generale infatti la comunità scientifica rimane scettica e non ritiene nemmeno necessario approfondire il discorso reputandolo grosso modo un tentativo di frode da parte di un imprenditore senza scrupoli.

E' possibile cogliere però qualche timido segnale di apertura, ed è il caso di due professori di fisica svedesi che nonostante non abbiano ancora tutti gli elementi per poter giudicare si definiscono possibilisti perchè reputano serio il modo con cui è stato portato avanti lo sviluppo ed i fisici che hanno espresso parere positivo sul risultato (i fisici Levi e Focardi). Sul sito nyteknik.se è disponibile un'articolo con i dettagli della loro intervista[3], di cui è disponibile la traduzione italiana dal prontissimo Daniele[4].

Noi presentiamo invece il video di una parte dell'intervista, sottotitolato in italiano, sperando che questo possa aiutare i più scettici a vincere i timori ed interessarsi più da vicino alla fusione fredda, ricordando che le prese di posizione a priori certamente non aiutano la scienza.

Fonte: Il blog di Dusty sul Portico Dipinto.

Riferimenti:
1. Web rassegna stampa esperimento fusione fredda metodo Rossi Focardi (Bologna, 14/01/10): http://22passi.blogspot.com/2011/01/web-rassegna-stampa-dellesperimento-di.html
2. Conferenza stampa di Focardi e Rossi del 15 Gennaio: http://www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=360
3. Cold Fusion: “You have to embrace this”: http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3111124.ece
4. La comunità scientifica apre all'E-Cat di Rossi: http://22passi.blogspot.com/2011/03/due-eminenti-fisici-svedesi.html


== I video della dimostrazione del 14 Gennaio ==






Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Calvero
Inviato: 11/3/2011 7:52  Aggiornato: 11/3/2011 7:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Infatti per questa "scoperta", almeno per ora (e si spera anche in futuro), il punto cruciale è che se anche fosse una farsa orchestrata, la stessa, in ogni caso, avrebbe ugualmente sufficiente tenore per essere vagliata ed esposta debitamente all'opinione pubblica. Certo, deve essere annunciata con tutte le riserve del caso (guai se così non fosse), ma nel contempo va anche annunciata con tutta la -forza del caso-, poiché l'informazione ha in primis un dovere: dare voce e fare da megafono. Ai fatti e a prescindere.

E deve farlo per i fatti, e non per le opinioni. Invece avviene il contrario: i fatti diventano opinioni (quando va bene, altrimenti neanche sono resi pubblici); le opinioni vengono elevate a fatti, e i pochi fatti rimasti ...filtrati al setaccio. Tombola. Se mi è permesso (e non ho inventato io che il giornalismo dovrebbe essere onesto) decido io cosa mangiare e cosa - in seguito - filtrare.

Invece la triste realtà è che l'informazione si è arrogata il diritto di scegliere cosa sarebbe buono e cosa no, divulgare. Come se qualcuno potesse perdere del tempo a leggere un articolo in più.

Credo che l'indizio che ha peso in questa storia, sia proprio quello di due scienziati che si prendono carico di affermazioni che potrebbero metterli alla berlina in un nano-secondo di fronte alla comunità scientifica. E proprio in ragione del fatto che non hanno il brevetto sotto mano, che le loro dichiarazioni hanno credibilità maggiore.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Dusty
Inviato: 11/3/2011 8:02  Aggiornato: 11/3/2011 8:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Aggiornamento: per comodità ho aggiunto in coda all'articolo i video della dimostrazione originale.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
benitoche
Inviato: 11/3/2011 9:37  Aggiornato: 11/3/2011 9:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
ricordando che le prese di posizione a priori certamente non aiutano la scienza.


L'esperimento è stupefacente,i risultati sono incredibili,i controlli effettuati non lasciano adito ad alcun tipo di illazione circa il reale funzionamento del catalizzatore,gli stessi scienziati presenti non si permettono alcun tipo di contestazione,se non quella di voler conoscere dettagliatamanete la tipologia dei metalli utilizzata

Alla luce di ciò le propabilità che tutto sia vero sono davvero molte,cpme confermano gli svedesi

Spero solo riescano ad iniziare la produzione in serie quanto prima,abbiamo propio sotto l'articolo sulla canapa,esempio quanto mai calzante riguardo la possibilità di segretare,boicottare,cancellare qualunque scoperta possa liberarci dal giogo infernale di quest'epoca
Speriamo bene,volentieri acquisterei qualche azione della ditta Greca che si appresta alla produzione in serie

PS
Italiani.... che popolo!!!! ,voglio vedere i cinesi e gli americani prostarsi muti e rassegnati di fronte a tanta genialità

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
tdm
Inviato: 11/3/2011 9:48  Aggiornato: 11/3/2011 9:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Scusate, chi ha tradotto è svedese madrelingua?

NoPlace
Inviato: 11/3/2011 10:17  Aggiornato: 11/3/2011 10:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Se qualcuno volesse finanziare un applicazione come dovrebbe fare?

Dusty
Inviato: 11/3/2011 10:35  Aggiornato: 11/3/2011 10:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
Scusate, chi ha tradotto è svedese madrelingua?

Perchè, c'è qualcosa che non ti torna?

In ogni modo, come al solito, la risposta alla tua domanda è già presente nei link indicati appositamente nei riferimenti.

Ma si sa, la tua visione selettiva della vita, cioè la scelta di vedere solo quello che si conforma alle tue opinioni predeterminate ed aprioristiche, ti porta una capacità di comprensione non particolarmente brillante.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
funky1
Inviato: 11/3/2011 10:51  Aggiornato: 11/3/2011 10:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Interessante, ma mi sembra di capire che finché il brevetto non viene depositato e non vengono quindi fornite informazioni dettagliate e complete sul funzionamento del dispositivo ci sia poco da aggiungere a riguardo.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
tdm
Inviato: 11/3/2011 10:51  Aggiornato: 11/3/2011 10:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
Autore: Dusty Inviato: 11/3/2011 10:35:44

Citazione:

Scusate, chi ha tradotto è svedese madrelingua?


Perchè, c'è qualcosa che non ti torna?

In ogni modo, come al solito, la risposta alla tua domanda è già presente nei link indicati appositamente nei riferimenti.

Ma si sa, la tua visione selettiva della vita, cioè la scelta di vedere solo quello che si conforma alle tue opinioni predeterminate ed aprioristiche, ti porta una capacità di comprensione non particolarmente brillante.


Coda di paglia? Al solito: sarebbe bastato un "sì" o un "no". E piantala d'insultare: "ho fatto solo una domanda".

Stasera parlerò con un una persona che conosce lo svedese. Tutto qui.

E constato per l'ennesima volta che risposte semplici, anche se solo "sì" o "no", ti sono sconosciute.

PikeBishop
Inviato: 11/3/2011 12:52  Aggiornato: 11/3/2011 17:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
"ho fatto solo una domanda"

Peccato che fosse una domanda del cazzo.

Uno di solito, se ha bisogno di una informazione, domanda. Ci sono poi le domande retoriche. Quindi ci sono le domande del cazzo: tipicamente sono quelle retoriche delle arringhe degli avvocati che difendono i colpevoli e che sono consapevoli di stare difendendo colpevoli.
E chiaro che uno si incazza, poi.

E visto che quando vuoi svicolare ti fingi scemo e fai domande sceme (che sono diverse dalle domande del cazzo), per uso e consumo del pubblico, non per il tuo perche' sai bene cosa sto per scrivere, esaminero' la tua domanda, i suoi sottintesi e la conseguente perfidia celata.

Il tuo nume tutelare (tale Attivissimo, e' goloso di pizza ed ha lanciato in ambito italiano - con una certa facilita', gli italiani sono provinciali con complessi di inferiorita' - questa storiella e mezzuccio) ce l'ha smenata piu' volte con la storia del "Madrelingua". A parte che c'e' da dubitare fortemente che la sua madrelingua sia l'inglese, il fregiarsi di questa caratteristica (essere madrelingua) non rende affatto alcun traduttore piu' fedele, o piu' esaustivo o piu' suggestivo, COSA CHE ERA INVECE GIA' IMPLICITA NELLA TUA DOMANDA.

Postulando invece che solo un MADRELINGUA possa tradurre qualsiasi cosa con una affidabile fedelta', bisogna concludere che e' IMPOSSIBILE avere traduzioni affidabili e fedeli a meno che non il traduttore non sia PLURILINGUE, il che un caso piuttosto raro. Posso testimoniare che la stragrande maggioranza dei figli degli emigrati italiani all'estero ha difficolta' nell'esprimersi decentemente in italiano, qualsiasi sforzo facciano i genitori anche quando a casa si parli SOLO l'italiano.

Uno solitamente ha UNA SOLA lingua madre. Visto che non puo' vivere in due posti diversi contemporaneamente, in genere la lingua del posto dove vive viene scelta dal bambino - che non e' scemo - come la prima da imparare. Questo a meno che non sia in stato di isolamento con due persone che parlino tra di loro piu' di una lingua e che saltino dall'una all'altra senza dare preponderanza a nessuna delle due.

Casi del genere sono rarissimi.

Percio', se dobbiamo seguire il ragionamento della Tigre Attivissima, abbiamo bisogno di un madrelingua svedese per capire il testo svedese: peccato che non ce lo possa tradurre in italiano perche' non e' madrelingua italiano e percio' non possiamo fidarci del suo italiano.
Dobbiamo percio' avere un BILINGUE PERFETTO per accettare una qualsiasi traduzione, e diciamo di piu', un BILINGUE PERFETTO CHE VIAGGI COSTANTEMENTE DA UN PAESE ALL'ALTRO, visto che le lingue si evolvono continuamente.

Ovviamente questo taglierebbe fuori quasi tutti i traduttori del mondo. Diro' di piu': traduttori famosi ed eccezionali si sarebbero dovuti dare all'ippica. Bruciate tutte le traduzioni di Montale! E' un peccato che siano le migliori mai viste: lui non era madrelingua inglese, lasciamo perdere bilingue...

Le traduzioni, invece, per chi non e' un seguace di cacciatori e spacciatori di panzanate galattiche e cantonate svizzere, non sono, come moltre altre cose, privilegio di nascita. La nascita, come in tutto il resto, puo' aiutare. Ma in ultima analisi sono la cultura, la sensibilita' e la reputazione che fanno il traduttore, non la nascita.

Se dovete fidarvi di qualcuno per fare qualcosa che voi non siete in grado di fare, di sicuro non lo fate per il suo diritto di nascita e nemmeno perche' ha una carta firmata da chicchessia: ci vuole un po' di piu' di questo, che incidentalmente e' quello che lo Stato ci richiede di fare per quanto riguarda i medici: chi becchi becchi e ti devi fidare perche' altri hanno deciso che e' competente. Su queste basi pero' non scegliete in genere neanche il carrozziere, che non vi taglia certamente la pancia e la ricuce.

Sarebbe percio' ora di rispondere non con un si od un no a chi ci fa domande sul fatto se una traduzione sia stata fatta da un fantomatico madrelingua, ma con un piu' acconcio e garbato VAFFANCULO.

Spero di non essere stato troppo cauto e gentile e spero che il messaggio sia finalmente arrivato, UNA VOLTA PER TUTTE.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
LucaM
Inviato: 11/3/2011 12:53  Aggiornato: 11/3/2011 12:53
So tutto
Iscritto: 11/3/2011
Da:
Inviati: 13
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Qualche informazione a riguardo al reattore di Rossi e Focardi.
Rossi ha fatto una domanda di brevetto, come reso noto nel suo blog su http://www.journal-of-nuclear-physics.com, nella quale l’apparato è descritto molto a grandi linee. Questa domanda di brevetto NON contiene un elemento fondamentale, è cioè il cosiddetto catalizzatore. In sostanza la reazione per avvenire necessita di nickel, idrogeno e di un terzo elemento segreto che è chamato catalizzatore.
Questo terzo elemento (o insieme di elementi ?) è oggetto di una richiesa di brevetto non pubblica, e se ne occupa un noto studio legale di Milano specializzato in brevetti. Fino a quando il brevetto per il catalizzatore non viene concesso, Rossi non divulga niente.
Focardi non sa da cosa sia costituito questo catalizzatore e la mia impressione è che Focardi sia stato utile a Rossi soprattutto per dare credibilità all’invezione.

Non è vero che la “fusione fredda” con nickel e idrogeno sia una novità assoluta. Se ne occupa da anni un controverso ricercatore americano, Randell Mills, che ha creato una società per commercializzare il suo dispositivo che produce energia dalla reazione fra nickel, idrogeno e altri elementi. Mills però dà una spegazione diversa del fenomeno. Secondo Mills l’elettrone dell’atomo di idrogeno finisce in’orbita al di sotto dello stato fondamentale, librando un’energia superiore di alcuni ordini di grandezza a quella ottenibile con reazioni chimiche di combustione. Questa spiegazione è incompatibile con la fisica attuale, ma secondo alcuni non è così. Vedi a riguardo questo link: http://arxiv.org/abs/physics/0507193v2 (la trattazione è piuttosto tecnica, però c’è una parte finale di riassuntiva comprensibile anche a chi è a digiuno di matematica)
Rossi però dice esplicitamente che il suo dispositivo non ha niente a che vedere con quello di Mills.

Se il dispositivo di Rossi non è un incredibile imbroglio, una cosa del genere significa la fine dell’epoca dei comustibili fossili, e questo potenzialmente potrebbe avvenire in tempi veramente brevi. Che tutto sia bloccato in un ufficio brevetti lo trovo pazzesco.
C’è da dire che però si fa anche fatica a capire perché Rossi mantenga il segreto. Una volta fatta una richesta di brevetto ciò che conta per la paternità dell’invenzione è la data della richiesta.

Sembra di capire che Rossi sia legato da una accordo di non divulgazione da parte di investitori con i quali ha preso accordi per la produzione del suo apparato, ma Rossi non dà molte di informazioni su questo argomento.
Dice che realizzerà per ottobre un impianto da 1 megawatt, realizzato con 100 apparati da 10KW uguali a quello che ha mostrato pubblicamente a Bologna. Quale sia il valore aggiunto di produrre 100 apparati non lo capisco. Basta produrne 1 per dimostrare che funziona, e soprattutto permettere ad altri di riprodurlo.
In ogni caso a causa di queste vicende ci vorrà molto tempo prima che venga divulgato qualcosa, sempre ammesso che questo divulgazione possa mai realmente avvenire...

PikeBishop
Inviato: 11/3/2011 13:03  Aggiornato: 11/3/2011 13:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
si fa anche fatica a capire perché Rossi mantenga il segreto

Ammettendo che sia tutto vero, il che non e' dato sapere, io comunque non faccio fatica a capire perche' Rossi mantenga il segreto.

Infatti bisogna tenere conto di quello che dici subito sopra: "una cosa del genere significa la fine dell’epoca dei comustibili fossili"

Citazione:
Dice che realizzerà per ottobre un impianto da 1 megawatt

Tradotto: Minaccia di costruire un impianto da 1 megawatt, se qualcuno non si muove a comprare tutto per buttarlo in un caveau e dimenticarsene.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
tdm
Inviato: 11/3/2011 13:16  Aggiornato: 11/3/2011 13:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 491
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Grazie per la garbata risposta, PikeBishop.

LucaM
Inviato: 11/3/2011 13:23  Aggiornato: 11/3/2011 13:23
So tutto
Iscritto: 11/3/2011
Da:
Inviati: 13
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Ma proprio perchè una cosa del genere significa la fine dei comustibili fossili è difficile capire perchè si mantenga il segreto.
Infatti se qualcuno dei poteri che muovono l'economia del petrolio si accorge che c'è il pericolo che finisca tutto a causa di questa invenzione, nel caveau oltre all'invenzione ci finisce Rossi stesso, magari nella fossa delle marianne! Se invece divulghi tutto non corri più rischi, no ?

riguardo a quello che dici, cioè:
"Tradotto: Minaccia di costruire un impianto da 1 megawatt, se qualcuno non si muove a comprare tutto per buttarlo in un caveau e dimenticarsene." questo appunto lo dici tu; cosa voglia fare Rossi lo sa solo lui. E poi che minaccia sarebbe ? Anche se ottenesse dei soldi per rinunciare a tutto, sarebbe depositario di un segreto pericolosisiimo. Non lo lascierebbero in circolazione mi pare

PikeBishop
Inviato: 11/3/2011 13:40  Aggiornato: 11/3/2011 13:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
cosa voglia fare Rossi lo sa solo lui

Questo e' un fatto, la mia solo una ipotesi.

Citazione:
se qualcuno dei poteri che muovono l'economia del petrolio si accorge che c'è il pericolo che finisca tutto a causa di questa invenzione, nel caveau oltre all'invenzione ci finisce Rossi stesso, magari nella fossa delle marianne! Se invece divulghi tutto non corri più rischi, no ?

No. Gli stessi che sono interessati a sopprimere una invenzione potrebbero essere interessati anche ad averne l'esclusiva, perche' non si sa mai che debbano essere costretti ad usarla, prima o poi e partirebbero gia' in posizione di vantaggio.

Se divulgasse invece, c'e' il rischio che possa veramente finire nella fossa delle Marianne e in ogni caso la sua invenzione non venga usata: ci sono metodi che conosciamo benissimo per impedirci di usare tecnologia diversa da quella che ci vogliono vendere. Ora che ha resa pubblica la notizia ma non l'apparato, una sua sparizione sarebbe perlomeno imbarazzante. Ovviamente Rossi si ritiene scaltro abbastanza da cavarsela, qualsiasi cosa voglia fare.
Inoltre c'e' anche la possibilita' che sia una truffa...

L'unica maniera di cavarsela veramente nella mia maniera di vedere e' avere alle spalle un governo potente. Magari e' quello che sta cercanto Rossi.

Tu al posto suo cosa faresti?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
LucaM
Inviato: 11/3/2011 14:16  Aggiornato: 11/3/2011 14:16
So tutto
Iscritto: 11/3/2011
Da:
Inviati: 13
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Mi spiace ma non sono d'accordo. Avere l'esclusiva di una invenzione come questa è pressochè impossibile, dato che per realizzarla bastano i mezzi tecnologici a disposizione di un privato cittadino, come Rossi. Una volta divulgata non ci sarebbe modo di bloccarla avendone l'esclusiva. Pensa solo alla Cina. Se scoprissero che possono fare a meno avere milioni di persone impegnate a estrarre carbone dalle miniere con tutti i problemi che questo comporta, pensi che si fermerebbero perchè qualcuno ha l'esclusiva dell'invenzione ? La stessa cosa vale per tutti i paesi importatori di petrolio, gas, ecc. Una volta noto il segreto non c'è modo di bloccare una cosa del genere.
Utilizzare questa tecnologia darebbe un vantaggio competitivo enorme a paesi o aziende che la utilizzassero rispetto a chi continuasse con il petrolio. In poco tempo tutti la userebbero, la questione dell'esclusiva in qualche verrebbe risolta. Insomma la portata della scoperta è tale che non può essere fermata da una questione di esclusive.

Riguardo ai rischi che si possono correre con un'invenzione come questa la mia era un'espressione figurata. La storia reale, basta pensare all'Italia senza andare lontano, è piena di persone che si suicidano senza apparente ragione, sono colte da malore, hanno incidenti d'auto ecc. senza che questo desti sopetti nell'opinione pubblica.

Se mi chiedi cosa farei io è semplice: sottometteri una richiesta di brevetto con tutte le informazioni per produrre l'apparato. A questo punto in tutto il mondo si metterebbero a produrlo, per cui l'ufficio brevetti sarebbe costretto a concedere il brevetto. Io sarei ufficialmente e indiscutibilmente l'inventore dell'apparato, e diventerei famoso come quello che ha salvato il mondo dalla crisi energetica. Non mi pare poco, e a questo punto mi pare che di problemi economici non sia neanche il caso di parlarne.
E poi così non correri più rischi, perche non sarei depositario di nessun segreto

P.S. ho visto che accanto ai miei post appare la scritta "So tutto". Non so chi l'abbia messa, io ovviamente non penso certo di sapere tutto.

Kenshiro
Inviato: 11/3/2011 14:51  Aggiornato: 11/3/2011 14:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Ciao LucaM !
P.S. ho visto che accanto ai miei post appare la scritta "So tutto". Non so chi l'abbia messa, io ovviamente non penso certo di sapere tutto.

Tranquillo la scritta appare a tutti e cambia con il tempo,man mano che commenti...a significare ,"credo", che dopo esserci dovutamente informati, molte delle nostre certezze in effetti non sono poi così solide.

E' un passaggio necessario per essere consapevoli che viviamo in un mondo dove regna la propaganda invece della vera informazione,e per iniziare a pensare con la PROPRIA TESTA.

Comunque Benvenuto su LuogoComune!

Mondo marcio!!!
Nuit
Inviato: 11/3/2011 15:07  Aggiornato: 11/3/2011 15:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
La fusione fredda da fastidio. Anzi, fa paura!!!

Tianos
Inviato: 11/3/2011 15:17  Aggiornato: 11/3/2011 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
ehehehe non lo vedremo mai l'e-cat, e non perchè sia scettico , ci sono molti modi per estrarre energia del nostro universo , ogni fisico del resto sa che il nostro universo e fatto di sola energia . ma da quella genialata inventata apposta per affossare e controllare invenzioni del genere che port ail nome di brevetto.
del resto vi sono due forme di brevetto quello nazionale e quello internazionale...e quello internazionale ha costi proibitivi anche per piccole istituzioni o facolta.

ma l'uomo e avido e vuole avere l'esclusiva e campare di rendita ...quindi se il signor rossi voleva davvero fare in modo che potessimo avere tutti indistintamente quel genratore a fusione fredda, avrebbe potutto lasciare i progetti dettagliati in giro pe rla rete in molteplici versioni e su molteplici filesharing.

e sono dell'opinione che probabilment enon avremmo neanche la pellicillina se non fosse stato per un certo gesto eroico e veramente umanitairo .

rekit
Inviato: 11/3/2011 16:11  Aggiornato: 11/3/2011 16:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
cit:
e quello internazionale ha costi proibitivi anche per piccole istituzioni o facolta
.................
scusa ma questa e' una stupidata.
Vivo a 5 Km da un'ufficio brevetti europeo, ho amici che ci lavorano e una mia piccolissima "invenzione" stava per essere brevettata dalla ditta per la quale lavoro...poi salto' fuori che esisteva gia' qualcosa di simile e si decise di non procedere con la richiesta di brevetto....in ogni caso si parla di alcune migliaia di euro....niente di inaffrontabile, specialmente se in ballo c'e' una invenzione tipo quella che si discute qui.



cit:
avrebbe potutto lasciare i progetti dettagliati in giro pe rla rete in molteplici versioni e su molteplici filesharing.
..............................
cosi la brevetta direttamente la Shell e la chiude in un cassetto per sempre, dopo averla letta in rete.
Il problema non e' la conoscenza di come funziona il catalizatore, ma avere i diritti a produrlo e commercializzarlo...a quello serve il brevetto.



In ogni caso, ho scoperto l'E-cat la settimana scorsa dopo che qualcuno ne ha parlato in uno dei forum qui su LC e sono andato subito a leggermi il blog e a guardare i video della sua presentazione a Bologna.

C'e' una cosa importante che non mi sembra essere stata discussa a fondo in questo thread....nemmeno Rossi e i suoi collaboratori sanno esattamente perche' e come funziona il catalizzatore. non mi sembra un'ostacolo da poco se si considera la commercializzazione e il brevetto.

peonia
Inviato: 11/3/2011 17:05  Aggiornato: 11/3/2011 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
SCUSATE L'OT, MA VOLEVO SAPERE DA MASSIMO COME LA VIVONO LI' QUESTA TRISTE STORIA DEL TERREMOTO IN GIAPPONE. LEGGO CHE ALCUNI EFFETTI ARRIVANO ANCHE IN CALIFORNIA A 250 KM DA LOS ANGELES....

a proposito, questo video, una sorta di TG sul terremoto, mostra una cosa incredibile, all'8vo secondo, un ufo o un grande animale esce dall'acqua di corsa e continua velocissimamente a fuggire.....seguitelo con gli occhi, a tutto schermo, che sarà?
http://www.youtube.com/watch?v=Yhpe9uO37Ag&feature=player_embedded

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
VELENO
Inviato: 11/3/2011 18:02  Aggiornato: 11/3/2011 18:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 73
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
cosi la brevetta direttamente la Shell e la chiude in un cassetto per sempre, dopo averla letta in rete.

Il brevetto è nullo se la data del brevetto è postuma alla divulgazione del progetto, quindi se lo distribuisse su internet nessuno potrebbe più bloccarlo...o meglio all'ufficio brevetti lo paserebbero tranquillamente aspettando il primo personaggio che fa causa così da lavorarci sopra per un paio d'anni

gnaffetto
Inviato: 11/3/2011 19:33  Aggiornato: 11/3/2011 19:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/1/2008
Da:
Inviati: 336
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Andrea Rossi è lo stesso dello scandalo "Petrol Dragon"

Citazione:
STORIA DI RIFIUTI TOSSICI MILIARDI E SUPERTRUFFE 26 luglio 1989 — pagina 14 sezione: CRONACA MILANO Come diventare ricchi e famosi comprando rifiuti tossici dalle aziende e non smaltendoli, ma trasformandoli in un improbabile petrolio marca Rossi. E' una storia molto attuale, una storia fatta di immondizia, di miliardi e di una grande abilità nello sfruttare l' ondata ecologica. Per anni Andrea Rossi, 39 anni, padrone della Petrol Dragon, inventore, autore di un libro su come estrarre benzina o gasolio dai rifiuti, ha fatto fortuna. Diceva che era in grado di tirare fuori petrolio dai rifiuti, che era un perseguitato delle grandi aziende petrolifere, un incompreso.


http://archiviostorico.corriere.it/1997/marzo/30/Petrol_Dragon_conto_clienti_co_0_97033015515.shtml

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1989/07/26/storia-di-rifiuti-tossici-miliardi-supertruffe.html

Makk
Inviato: 11/3/2011 20:38  Aggiornato: 11/3/2011 20:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Sì, è lui.
Aveva un'attività di riciclo rifiuti per produrre combustibili da biomasse.
Stando a Rossi, l'attività diviene illegale da un giorno all'altro per decreto. Retroattivo.
Risultato: i rifiuti stoccati (migliaia di metri cubi) diventano "speciali" e vanno bonificati.
A caro prezzo.

In proposito:
Citazione:
Un dato interessantissimo che spicca dall’articolo di giornale, è la citazione del prezzo di mercato per il ritiro dei rifiuti, valutato intorno alle 400 lire per chilogrammo; i bonificatori, che in un futuro piuttosto vicino verranno incaricati di ritirare e smaltire gli stessi rifiuti, faranno pagare alla Regione il quadruplo di questa cifra, ed a tale assurda richiesta di esborso, non verrà posto alcuna opposizione …. lascio immaginare al lettore quale potesse essere il motivo di tale apparentemente inspiegabile spreco di soldi pubblici…


Fino alla conversione per legge da "materia prima suscettibile di trasformazione" a "rifiuti tossici", i materiali riciclati dalla petroldragon erano comunque classificati come "combustibile" e dunque sottoposti a controllo stretto della Guardia di Finanza, visto che sui combustibili c'è l'imposta di fabbricazione (per chi non lo sapesse, in Italia, se ti fai una miscela economica di benzina e olio di semi e la metti nel tuo serbatoio a diesel commetti un reato perché sottrai le accise allo stato).


La versione di Rossi della vicenda QUI

Makk
Inviato: 11/3/2011 20:41  Aggiornato: 11/3/2011 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Comunque l'E-cat ha già un compratore/produttore.
Non italiano. Greco. Mi pare ci siano i dettagli su 22passi o su energeticambiente.it

Per la questione "brevetto":
E' chiaro che se io non brevetto e regalo al mondo il progetto, poi non potrò farci soldi.
Non solo.

Il brevetto mi dà un'esclusiva di 10 anni sulla produzione del reattore. Se lo metto in Public Domain chiunque abbia un po' di finanziamenti alle spalle può produrre il reattore a un prezzo inferiore a quello di Rossi. Magari taroccato in modo da essere un flop. Nessuno saprà mai se il reattore prodotto da Rossi funzionava bene perché nessuno lo avrà comprato.
Avranno tutti comprato quello General Electric o Westinghouse o quel cavolo che è, che passa alla storia come progetto mancato e fallimento storico.
Per quei giganti si tratta di perdere pochi spiccioli ma far fuori una tecnologia promettente.

Non è paranoia complottista, è già successo di peggio, con un progetto funzionante: la macchina elettrica della General Motors, la EV-1.
Prodotta per "obbligo di legge"*, amatissima dagli utilizzatori della vettura, ritirata a forza dalla GM e demolita fino all'ultimo esemplare, fu fatta passare per un flop commerciale senza esserlo affatto.





* la legge della California per cui ogni fabbricante di auto doveva impegnarsi in un progetto di auto elettrica per poter continuare a vendere quelle a benza sul territorio californiano. Legge abrogata per feroce lobbying dei produttori d'auto.

schottolo
Inviato: 11/3/2011 20:43  Aggiornato: 11/3/2011 20:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
a proposito, questo video, una sorta di TG sul terremoto, mostra una cosa incredibile, all'8vo secondo, un ufo o un grande animale esce dall'acqua di corsa e continua velocissimamente a fuggire.....seguitelo con gli occhi, a tutto schermo, che sarà? http://www.youtube.com/watch?v=Yhpe9uO37Ag&feature=player_embedded


Un elicottero, si vede meglio qui, secondo 45.

avatar21
Inviato: 11/3/2011 21:11  Aggiornato: 11/3/2011 21:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/5/2010
Da: Terrritorio Libero di Trieste
Inviati: 73
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Io penso che fino a quando il brevetto non e' approvato , l'inventore fa bene a tenere la bocca chiusa . C'e' moltissima evidenza di inventori il cui laboratorio fu distrutto da accidenti ... o la loro reputazione distrutta dal loro colleghi , o improvvisamte subiscono incidenti mortali . Questo succede dal tempo di NIkola Tesla ( il grande inventore Serbo ) . Il suo sogno di fornire energia elettrica gratis al mondo fu distrutto dal governo USA e dal banchiere criminale JP Morgan . Vi ricordate dell' originale invenzione di Pons e Fleishman la cui invenzione fu rivista da un gruppo di scienziati non qualificati nello stesso campo , Il risultato fu che la duplicacazione dell'esperimento non funziono' . Lo Scienziato Dr Eugene Mallove scopri' che il tentativo di duplicazione era fasullo e che i due inventori avevano ragione . Ma la loro reputazione era gia' distrutta ....
Ci sono molto interesssi di petrolio e di banche criminali che si oppongono a nuove ricerche su energie alternative e ZPE ( zero point energy ) . Lavorare in questi campi attrae i peggiori elementi della scoieta' da sfruttatori a ladri a spie private e governative ....
Se il mondo fosse onesto , viaggeremmo con automobili che funzionano con l'acqua , il problema dell'energia sarebbe risolto senza usare petrolio e persone non morirebbero a causa del cancro ( leggete il link riguardo a Royal Fife ) .


History Of 'New Energy'
Invention Suppression Cases

http://www.rense.com/general72/oinvent.htm


Requiem for Royal Rife
The Hubbard Interviews: Introduction
Searching For A Lost Way of Looking At Things

http://www.rense.com/general73/requiem.htm

Blade1960
Inviato: 11/3/2011 22:56  Aggiornato: 11/3/2011 22:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Ciao a tutti !!
Terremoto in Giappone ...ragazzi dinuovo l'UNDICI,ne abbiamo gia' discusso ma,comincio a vacillare.
Scusate il fuori tema.

fefochip
Inviato: 11/3/2011 23:08  Aggiornato: 11/3/2011 23:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
inzio con gli off topic

Citazione:
ragazzi dinuovo l'UNDICI


il terremoto è avvenuto alle 14:30 circa ora locale del giappone (6:30 ora italiana) del 10 e non del 11 ....adesso come la mettiamo?

e basta dai ...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 11/3/2011 23:12  Aggiornato: 11/3/2011 23:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
@tdm

ma scusa nel momento in cui fai accenno alla "madrelingua" del traduttore non credi che implicitamente stai dando dell'incompetente al traduttore?(è una domanda retorica)
prima di farlo documentati un attimo sennò non ti risentire che poi ti arriva un coro di vaffanculo.

tra l'altro stai platealmente spostando l'andamento del tread su un argomento del tutto insignificante.

qui il punto è uno solo funziona o no?è una bufala o no?
questi scienziati pensano di no

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 11/3/2011 23:47  Aggiornato: 11/3/2011 23:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
facciamo le cose facili e dirette:

questa invenzione se reale (il componente segreto sarà la sputazza come in un celebre film di celentano ) rivolterà il mondo .

non ci sono mezzi termini per dirlo una rivoluzione di proporzioni apocalittiche è alle porte chi non capisce questo dorme come un angioletto.

ora è una bufala?
pare proprio di no perche tanti scienziati hanno assistito e visto i risultati e non mi pare costruttivo stare qui a menarsela pensando che siamo piu bravi di loro .
è definitiva questa affermazione ?
no
perche servono altre verifiche

è importante il generatore da 1 megawatt?
certamente si perche un conto è fare una "bufaletta" un conto è fare una cosa grande 100 "bufalette" e alimentare qualcosa di particolarmente potente .e poi la cosa importante è andare avanti.

ma la vera domanda che non mi capacito bene è la seguente:
davvero l'inventore pensa che potrà sfruttare economicamente la sua invenzione?
una invenzione che rivolta il mondo per come è fatto e lo capiscono pure gli scemi gli permette a uno di "farsi rivoltare cosi"?

io ci ho pensato parecchio ma sono pessimista ....l'unico modo per salvare questa ricerca è pubblicarla fin nei minimi dettagli al mondo in modo che non possa essere imboscata.
spero che l'inventore abbia preso le sue contromisure perche dubito che chi ha veramente le redini del comando sia disposto a farsi "rivoltare" dal primo che inventa una stufetta a energia nucleare "pulita".

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
astrotek
Inviato: 12/3/2011 2:41  Aggiornato: 12/3/2011 2:41
So tutto
Iscritto: 30/1/2008
Da: 30 Doradus
Inviati: 5
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Non conoscevo la macchina di Focardi e Rossi per la produzione di energia tramite fusione fredda.

Sembrerebbe molto interessante e prima di esprimere pareri, voglio documentarmi meglio, senza preconcetti e aperto alla possibilità che possa effettivamente trattarsi di un oggetto destinato a rivoluzionare il mondo.

Quello che non ho capito è perchè il sig. Rossi non vuole divulgare in rete (come suggeriva anche Fefochip) dettagliatamente i componenti e il funzionamento di questa macchina.

Innanzitutto ho letto tra i commenti due versioni contrasti; queste sarebbero:

1) non vuole divulgare nulla perchè vorrebbe prima brevettare la macchina (con anche l'aggiunta in un commento che sarebbe già in trattative con terzi che gli impongono il silenzio)

2) più che non voler divulgare nulla, non è in grado, perchè egli stesso non ha capito appieno il funzionamento dell'Energy Catalizer.

Quale delle due è la versione corretta? Oppure nessuna delle due e ce n'è una terza?

Resto comunque dell'idea che di fronte a un'invezione del genere, a prescindere che si creda o meno nella possibilità di eliminazione fisica dell'inventore e/o nella possibilità di affossamento del progetto da parte di terzi, sia dovere dell'inventore divulgare al mondo intero ciò che ha scoperto, in modo che chiunque possa a sua volta potersi fabbricare in proprio il macchinario.

Secondo il mio parere, è un dovere morale verso il resto della popolazione mondiale, non ci sono brevetti e possibilità di guadagno che tengano. Voglio dire: Se io dovessi trovare una cura per una malattia ritenuta incurabile, la mia prima preoccupazione è divulgare a quanti più possibile la notizia per salvare più vite possibili, non certo mi preoccuperei dell'aspetto economico della vicenda.

Spero, dopo aver letto attentamente il blog di Daniele Passerini e visionato tutti i filmati e documenti che sono a nostra disposizione, di poter aver le idee un pochino più chiare e di poter portare un tassello più sostanzioso alla discussione in atto, o comunque di effettuare qualche domanda più "competente" e interessante.


"è necessario che tu ammetta che in altre parti dello spazio esistono altre terre e diverse razze di uomini e specie di fiere" Lucrezio - De rerum natura - I secolo a.c.
fefochip
Inviato: 12/3/2011 3:23  Aggiornato: 12/3/2011 3:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
@astrotek
Citazione:
Secondo il mio parere, è un dovere morale verso il resto della popolazione mondiale, non ci sono brevetti e possibilità di guadagno che tengano. Voglio dire: Se io dovessi trovare una cura per una malattia ritenuta incurabile, la mia prima preoccupazione è divulgare a quanti più possibile la notizia per salvare più vite possibili, non certo mi preoccuperei dell'aspetto economico della vicenda.


premesso che è l'esempio sbagliato comunque non si capisce perche si è sempre pronti a fare i froci con il culo degli altri .

in un mondo come il nostro gli altri devono essere sempre "senza interessi" e soprattutto chi ha "la cura per il cancro" deve essere automaticamente un santo altrimenti la cura non è valida ...

a me paiono dei ragionamenti che forse stanno solo in cielo ma in terra sicuramente no.

il problema che mi stupisce non è tanto che rossi cerchi di avere un riconoscimento anche economico il problema è che non capisco come una persona intelligente come sicuramente sarà non capisce che i "poteri forti" se vogliono lo fanno fuori .

quini i casi sono :
ha già preso delle "contromisure" che lui ritiene sufficenti (in caso di prematura scomparsa ha lasciato a qualcuno di fidato il compito di divulgare a tutti l'invenzione) ma anche questo ritengo sia un atteggiamento ingenuo

i "poteri forti" alla fine sono d'accordo

sono comunque perplesso e in apprensione

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
berna85
Inviato: 12/3/2011 4:43  Aggiornato: 12/3/2011 4:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/1/2011
Da: Amsterdam
Inviati: 154
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Secondo il mio parere, è un dovere morale verso il resto della popolazione mondiale, non ci sono brevetti e possibilità di guadagno che tengano. Voglio dire: Se io dovessi trovare una cura per una malattia ritenuta incurabile, la mia prima preoccupazione è divulgare a quanti più possibile la notizia per salvare più vite possibili, non certo mi preoccuperei dell'aspetto economico della vicenda.

Viviamo sullo stesso mondo??
Quello appunto dove curare (e creare) malattie è uno dei business più redditizi?
Trovi realistico che una scoperta individuale debba appartenere a tutti a prescindere, e come forzeresti uno scienziato a donare la sua invenzione al mondo contro la sua volontà?

Perchè si tende sempre a ricondurre le cose ad una questione morale quando si parla di energia? Come se si sperasse ad un 'salvatore' dotato di questo "dovere morale" che, dall'alto della sua conoscenza verrà a salvarci dall'autodistruzzione. Tutto, ovviamente, tranne prendere resposabilità personale e cambiare il proprio stile di vita. Vuoi donare la tua vita alla ricerca per il bene dell'umanità? ne saremo grati, ma non ne avere se esistono persone non disposte a farlo. Abbiamo molti precedenti di grandi scoperte con la potenzialità di cambiare il mondo ma che poi sono state scartate esclusivamente in nome "dell'aspetto economico della vicenda"

Esisterà SEMPRE sia il bene che il male. Questa idea CristoHolliwoodiana che il bene vincerà dopo aver sconfitto le forze del male nell'ultimate showdown è solo una favola!

berna85
Inviato: 12/3/2011 4:47  Aggiornato: 12/3/2011 4:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/1/2011
Da: Amsterdam
Inviati: 154
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
@fefo
in un mondo come il nostro gli altri devono essere sempre "senza interessi" e soprattutto chi ha "la cura per il cancro" deve essere automaticamente un santo altrimenti la cura non è valida ..

Centro! Esattamente quello che cercavo di dire.
Mettendoci molto più tempo ed allo stesso tempo essendo meno chiaro

igork58
Inviato: 12/3/2011 6:42  Aggiornato: 12/3/2011 6:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/2/2007
Da: yantai-china
Inviati: 117
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
il terremoto è avvenuto alle 14:30 circa ora locale del giappone (6:30 ora italiana) del 10 e non del 11 ....adesso come la mettiamo? e basta dai ...


a me risulta l'11.

artealen
Inviato: 12/3/2011 8:01  Aggiornato: 12/3/2011 8:01
So tutto
Iscritto: 21/11/2009
Da:
Inviati: 7
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
11 sono in Giappone, fidati.
Qui continuano i terremoti di assestamento quasi uno ogni 10 minuti

fefochip
Inviato: 12/3/2011 11:22  Aggiornato: 12/3/2011 11:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
11 sono in Giappone, fidati. Qui continuano i terremoti di assestamento quasi uno ogni 10 minuti


e vi risulta bene mi sono confuso con questi cavolo di fusi orari...
ma comunque non cambia una sega

ma porca miseria, possibile tocca sentire ste cacate sui numeri di fronte a tragedie cosi devastanti ?
non cè abbastanza tempo dopo per la dietrologia numerica ?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
-ZR-
Inviato: 12/3/2011 15:42  Aggiornato: 12/3/2011 15:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Ma questi sognori dopo che hanno detto che con 700 W si è riuciti a produrre 12 Kw l'equivalente del consumo di 4 appartamenti.......
io mi chiedo.....
Quanto staranno a morire in strani incidenti stradali?

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
maurixio
Inviato: 12/3/2011 19:52  Aggiornato: 12/3/2011 19:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Ciao. Sono stracontento di leggere su lc notizie riguardanti l'apparato Rossi_Focardi. Del resto è da parte di un iscritto a lc che io gia sapevo di questo apparato, e avevo informato altre persone di questa novità altrimenti all'oscuro di tutto ciò.
Di solito preferisco leggere i commenti sui vari argomenti proposti.
Tuttavia vorrei esprimermi su questo fatto.

Io penso che sia ragionevole credere che non sia un imbroglio dal fatto che lo stesso Rossi dice esplicitamente che non si è ben compreso il tipo di reazione che avviene nel catalizzatore, pur conoscendone e verificandone gli effetti. E sono propenso a credere che la serietà scientifica impone di avere sia un'analisi sperimentale che la relativa interpretazione fisica e matematica, come del resto è avvenuto in ogni nuova scoperta. E che il brevetto sia stato depositato per dare visibilità all'evento.

L'11 9 e simili imbrogli globali mi inducono a credere che non sia proprio una sciocchezza temere un'azione affossatrice nei confronti di chi si permette di toccare interessi altrui.

melisva1
Inviato: 13/3/2011 11:07  Aggiornato: 13/3/2011 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2009
Da:
Inviati: 60
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...

maurixio
Inviato: 13/3/2011 13:37  Aggiornato: 13/3/2011 13:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
ottimo!!!! (disarmante) link...milesva...non ne sapevo nulla...piu tardi guardo anche la seconda parte...grazie

Makk
Inviato: 13/3/2011 13:57  Aggiornato: 13/3/2011 13:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
astrotek:
1) non vuole divulgare nulla perchè vorrebbe prima brevettare la macchina (con anche l'aggiunta in un commento che sarebbe già in trattative con terzi che gli impongono il silenzio)

2) più che non voler divulgare nulla, non è in grado, perchè egli stesso non ha capito appieno il funzionamento dell'Energy Catalizer.

Quale delle due è la versione corretta? Oppure nessuna delle due e ce n'è una terza?

O sono vere tutt'e due?

Brevetti qualcosa di nuovo e sconosciuto. Non puoi brevettare l'incrocio del riso bahsmati, perché lo usano da millenni.
(Che abbiano brevettato "il meccanismo di incrociare certi semi OGM" impedendo ad altri di incrociare qualsiasi cosa è una follia tipicamente USA, anche gli uffici brevetti sono "sotto lobby").

Comunque per Rossi il problema è proprio quello: se non ha il brevetto, il primo a cui vende l'e-cat lo duplica e se lo vende per conto suo, e Rossi non farà su neanche il milione di euro che afferma di averci buttato dentro.

Fra l'altro è il motivo per cui non venderà i 100 catalizzatori alla Defkalion greca, ma venderà l'energia prodotta, mantenendo la proprietà dei macchinari. Così può farlo anche mantenendo il segreto e in pendenza di brevetto (se ti giri internet è pieno di prodotti "patent pending").

Non ha capito appieno il meccanismo della reazione, perché la fisica odierna non ha spiegazioni per la reazione che avviene nell'e-cat, lui è giusto un laureato in filosofia con laurea in ingegneria presso un diplomificio USA (tipo il nostro CEPU).
Se anche fosse un ingegnere "vero" non avrebbe comunque le competenze di un fisico delle particelle.

Questo (che lui e la fisica odierna non sappiano come funziona) è un ulteriore problema, perché il brevetto prevede che la commissione dell'ufficio brevetti capisca in che consiste l'apparato o il procedimento che si vuole brevettare.

Si può brevettare una cosa che "non si sa come funziona" ma funziona, e anche una cosa di cui non si rivela tutto: è però una procedura complicatissima, che comporta un tira-e-molla di richieste di chiarimenti da parte dell'uff.brev. e relative risposte (tutto in rigorosa carta bollata e scientificamente validata), che può andare ad oltranza finché l'ufficio brevetti non si dichiara soddisfatto che ne sa abbastanza da certificare l'invenzione contro un eventuale plagio (che comunque rimane un tuo problema portare in tribunale, l'uff.brev. sarà solo un "testimone a tuo favore", autorevole ma solo un testimone).
Tutto con spese notevoli, perché la cosa non la segue un pinco-pallo qualunque, ma un pool di avvocati-tecnici-scienziati esperto di queste procedure.

In realtà l'uff.brev. ha la possibilità teorica di procrastinare all'infinito fino a scoraggiarti.

weboy
Inviato: 15/3/2011 13:59  Aggiornato: 15/3/2011 13:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Leggete anche qua
E-cat inventor in live chat with the readers
http://www.nyteknik.se/nyheter/energi_miljo/energi/article3124295.ece

ciao :D

maurixio
Inviato: 15/3/2011 22:24  Aggiornato: 15/3/2011 22:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Il 50% del ricavo destinato ad aiuti umanitari??? wow.. questo non si puo lasciarlo da solo, ed è anche preparato a lottare.

Troppi interessi!! Interessi tali da portare a guerre vergognose ancora in atto.Follia.

Ho sempre desiderato iscrivermi all'università. E Bologna è una citta che mi è sempre piaciuta.

Get around people the time they are a changin

Tuttle
Inviato: 11/11/2011 15:53  Aggiornato: 11/11/2011 15:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Le cose si mettono male....

In un capannone fuori Bologna la scoperta che apre la strada all'energia del futuro. La notizia fa il botto sulla stampa ma nessuno ricorda le credenziali dell'inventore: il chimico Andrea Rossi, lo "Sceicco della Brianza" che prometteva di trasformare i rifiuti industriali in petrolio collezionando 5 condanne e milioni di euro andati in fumo. Ora l'Università di Bologna che aveva dato credito alla scoperta prende le distanze. E la sua ultima magia continua a restare un mistero

L'articolo:

Fusione fredda fatta in casa
Grande scoperta o grande bufala?

Dusty
Inviato: 11/11/2011 16:46  Aggiornato: 11/11/2011 16:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
Le cose si mettono male....

Per ogni notizia dubbiosa ce n'è una ottimistica... veramente un casino capirci qualcosa

Oggi è stata svelata l'identità del cliente americano che ha comprato la prima centrale da 1MW e che dovrebbe diventare l'azienda che produrrà l'e-cat a livello industriale.

Ed è nientepopodimenoché la National Instruments

Speriamo che NI non smentisca

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Tuttle
Inviato: 11/11/2011 16:55  Aggiornato: 11/11/2011 16:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Grazie Dusty.

Mi sono permesso di segnalare la notizia al Fatto Quotidiano.

Ciau.

PS: ad essere sinceri non c'è traccia del patto di compravendita...però rimane una notizia interessante e che andrebbe contemplata insieme alle altre...

Dusty
Inviato: 11/11/2011 17:07  Aggiornato: 11/11/2011 17:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Fusione fredda: Due fisici svedesi si interessano al ...
Citazione:
PS: ad essere sinceri non c'è traccia del patto di compravendita...però rimane una notizia interessante e che andrebbe contemplata insieme alle altre...

Non sono riuscito a trovare dichiarazioni ufficiali nemmeno io, ma le fonti sono piuttosto affidabili.
Del resto è comprensibile che NI voglia fare tutto il più possibile in sordina per ovvie questioni di marketing.

Se è tutta una frode bisogna dire che è una delle migliori mai architettate... E non si capirebbe a che pro!

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA