Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Inviato da Redazione il 12/5/2011 1:00:00 (11188 letture)

Durante la puntata di Matrix dello scorso 10 maggio è andato in onda un mio filmato nel quale riportavo, fra le altre cose, che nel 2006 Cheney avesse dichiarato che “non esistono prove che dimostrino un diretto coinvolgimento di Osama bin Laden nei fatti dell’11 settembre”.

Paolo Attivissimo, nel suo contro-filmato, ha fatto notare che quello di Cheney era stato solo un lapsus, poi corretto dall’intervistatore Tony Snow, e che Cheney in realtà intendesse dire “Saddam Hussein”, non “Osama bin Laden”.

Sono risalito alla fonte originaria, e confermo quello che ha detto Attivissimo.

Mi scuso quindi con gli spettatori e con gli utenti del sito per questa errata informazione che ho diffuso, in completa buona fede, a causa della fretta. Stavo infatti preparando il mio intervento a Matrix, ed ho preso lo spezzone incriminato dal documentario “Alqueda doesn’t exist” [vedi nota in coda] – nel quale ovviamente la correzione di Cheney non compare – fidandomi di quella fonte, senza andare a verificarla. In altre parole, lo stesso autore del documentario ha inserito la clip senza citare la correzione di Cheney (che poi lo abbia fatto intenzionalmente, oppure a sua volta in buona fede, non posso saperlo – ma la notizia è errata e la mia correzione rimane d’obbligo).

Detto questo, restano da fare alcune considerazioni:

1) Attivissimo purtroppo non si è limitato a segnalare l’errore, ...

... ma ha subito insinuato una intenzionale malafede da parte mia, dicendo che avrei volutamente tagliato il pezzo per falsificare i fatti. Non era la prima volta che ricorreva a questo tipo di accuse, per cui ho ritenuto di suggerire direttamente ai telespettatori la visione del video “La demolizione controllata di Paolo Attivissimo” – nel quale rispondo appunto a questo tipo di accuse - perchè possano decidere in prima persona da che parte stia veramente la malafede. (Mi fa piacere notare che nelle prime 24 ora il video ha già registrato più di 2000 visioni aggiuntive. Alla tua, Attivissimo!)

2) Il fatto che quello di Cheney fosse “solo” un lapsus – e che lapsus, ragazzi! - non cambia di una virgola la questione di bin Laden, poichè la stessa affermazione era stata fatta dall’FBI nello stesso periodo, e quella non è mai stata in discussione: non sono mai esistite prove sulla colpevolezza di bin Laden, ed è questo il punto veramente importante della discussione.

Che naturalmente Attivissimo ha evitato con grande accuratezza.

3) Nel suo video Attivissimo ha detto che la tesi alternativa della morte pregressa di bin Laden è “largamente basata” sulla dichiarazione di Benazir Bhutto, mentre questo non è vero. A parte che la confutazione di Attivissimo sulla frase della Bhutto si riduce ad una opinione personale (lo dice lui, che Frost abbia lasciato correre “perchè era chiaramente un lapsus”, ma questo Frost non lo ha mai confermato), ma questa “falsa premessa” – classico trucco del debunking più becero – è servita ad Attivissimo per ignorare con grande eleganza tutte le altre dichiarazioni sulla morte di bin Laden da parte di personaggi come Musharraf, Karzai, Dale Watson (FBI), Oliver North, Zardari.

Che dici, Attivissimo, saranno stati tutti lapsus pure quelli?

Massimo Mazzucco


Lo spezzone incriminato di “Alquaeda doesn’t exist” è al minuto 9:14 della Prima Parte. Come si può vedere ho preso la clip integrale, e non ho tagliato assolutamente nulla di mia iniziativa. Semplicemente non ho pensato di verificare che non lo avesse fatto per caso l’autore di quel documentario (o chi per esso, in precedenza).

Voto: 9.00 (6 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
afabbri73
Inviato: 12/5/2011 1:23  Aggiornato: 12/5/2011 1:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
A questo punto...

MAZZUCCO vs ATTIVISSIMO

ciao Massimo,
vorrei prospettarti l'idea di aprire un contradittorio con Attivissimo non tanto per mettere di fronte due capoccioni come voi due, ma tanto per mettere in chiaro una volta per tutte cosa significa fare giornalismo investigativo (di seguito complottista per mantenere il gergo ormai coniato per professionisti del tuo livello, cosi' cita Chiesa lol) e cosa significa fare marchette solo per garantirsi una determinata fetta di ignoranti ma soprattutto per garantirsi lavoro continuativo leccando il culo al mainstream ed indirettamente ai governi.

Il Massimo Mazzucco che conosco cerca di chiarire i lati oscuri di un determinato sistema (es. governo statunitense > 911) mentre il Paolo Attivissimo che conosco cerca di debunkarli facendo cadere il Mazzucco inevitabilmente ed inesorabilmente nel giochino numero 1, dal mio punto di vista, del debunker che e' quello di interferire con il complottista, o con chiunque metta in discussione la versione ufficiale di un accadimento o la versione interpretata dal debunker, sollevando polveroni incomprensibili ed ingiustificabili (vedi il lapsus di Dick Cheney) , portandolo di fronte all'attenzione dei media spostando quindi l'atettenzione dal soggetto o "tema" della contesa ad un gogliardo quanto inutile gioco mediatico che anziche' focalizzarsi sui temi proposti vanno a finire nel calderone delle paranoie individuali (di Attivissimo) di chi affronta determinati quesiti. Matrix ne e' l'esempio:
Tutte le puntate ove tu eri presente insieme ad Attivissimo si e' sempre caduti inevitabilmente su un piu' o meno marcato scambio di opinioni sul vostro operato individuale e sul come affrontate gli argomenti.
Matrix e' la classica opportunita' di comunicare con le masse e spesso e volentieri "comunicare" diventa una impresa ardua solo per le dinamiche di una trasmissione che, come appunto Matrix, ha come caratteristica il coinvolgimento di ospiti che raramente per non dire mai, sono competenti sulle materie trattate; figuriamoci quindi quando all'interno di questo contesto ci sono ospiti come te ed Attivissimo che anziche' spingere sul portare chiarezza deviano inevitabilmente sulla strada che porta alla confusione di chi vi segue; ma siccome voi non vi chiamate Alessio Vinci e non potedo sopperire a queste dinamiche facendo passare in secondo piano tutto il resto....

Visto e considerato che la societa' di oggi e' sprovvista di punti di riferimento, e comunque di una qualunque cosa che possa dare giovamento ed insegnamento, e visto e considerato che l'ormai diffuso uso di internet come fonte interminabile di informazioni ha fatto scattare il concetto "non c'e' niente che possa apprendere da te che non sia consultabile su Internet" mettendo letteralmente un dito nel c..o al concetto di "cultura" e "ricerca", posso assolutamente dire che la societa' tutta, attualmente sta afffrontando una fase molto interessante: io nella societa' percepisco una certa sete di sapere; non di cultura, ma di "sapere"... soprattutto da parte dei giovani come noi 40enni lol, e da parte delle nuove generazioni.

Il contradittorio dovrebbe quindi insegnare al pubblico e a chi ti segue, come leggere il "tra le righe" delle informazioni che giorno dopo giorno bombardano la collettivita' e di come queste informazioni arrivano; quindi quello che intendo con "contraddittorio" e' la missione di cercare di creare un qualcosa a prova di stupido, di comprensibilmente tecnico ma professionale e che non svii l'attenzione dai temi principali per non cadere su accuse e personalismi.
Sara' quindi un contraddittorio moderato o da un giornalista o da un personaggio di vostra scelta (tua e di Attivissimo), la tematica sara' scelta da noi utenti (noi di Luogocomune ed altri da il Disinformatico) tra quelle dove tu e Attivissimo vi scontrate di piu'. Gli ospiti saranno solo ed esclusivamente competenti della materia da trattare (magari parte di quei 1200 costruttori di palazzetti). Le regole saranno semplici: a domanda risposta, punto e basta. Chiunque svii dall'argomento sara' stoppato. E' assolutamente vietato attaccare personalmente l'avversario o portare esempi o similitudini non attinenti come paragonare l'incendio delle torri gemelle con l'incendio di un albero di natale.

Cosa ne pensi(ate)?

munchmadon
Inviato: 12/5/2011 1:27  Aggiornato: 12/5/2011 1:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2009
Da: Isernia
Inviati: 77
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Anche in questo caso un gradino più su. L'onestà è merce sempre più rara. Credo che a parti invertite PA avrebbe fatto finta di nulla. Grazie Massimo, e stavolta lo dico con rinnovata stima e assoluto rispetto.

peonia
Inviato: 12/5/2011 1:35  Aggiornato: 12/5/2011 1:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Bravo, che hai ammesso l'errore, ma è ininfluente tra tutte le altre cose, di cui non si è avuta replica....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
revolver85
Inviato: 12/5/2011 1:42  Aggiornato: 12/5/2011 1:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/1/2006
Da:
Inviati: 68
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney


Mazzucco la tua Onesta Intellettuale è Lodevole!
Ti stimo ancora di più per questo tuo comportamente di correttezza ed amore per il Vero!

ora confido solo in un mini filmato riassuntivo delle varie dichiarazioni (lo desidero tanto così posso implementare il mio archivio ! ), proprio come il precendente realizzato per matrix, meglio ancora se integrato (come già suggeritoti) dalle dichiarazioni del direttore dei servizi francesi CHOUET al senato http://www.youtube.com/watch?v=V9eEwUiG-Cc sulla inconsistenza di al qaeda. (preciso, il video presente in rete non è reperibile con i sottotitoli in italiano :( ).

MAZZUCCO INFINITAMENTE GRAZIE PER IL TUO LAVORO FATTO E CHE FARAI !

m4x
Inviato: 12/5/2011 1:44  Aggiornato: 12/5/2011 1:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Prova d'onestà che Stronzissimo e soci si sognerebbero un paio di migliaia di volte.

Alla tua Massimo

DrHouse
Inviato: 12/5/2011 1:45  Aggiornato: 12/5/2011 1:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Nel suo video Attivissimo ha detto che la tesi alternativa della morte pregressa di bin Laden è “largamente basata” sulla dichiarazione di Benazir Bhutto, mentre questo non è vero. A parte che la confutazione di Attivissimo sulla frase della Bhutto si riduce ad una opinione personale (lo dice lui, che Frost abbia lasciato correre “perchè era chiaramente un lapsus”, ma questio Frost non lo ha mai confermato), ma questa “falsa premessa” – classico trucco del debunking più becero – è servita ad Attivissimo per ignorare con grande eleganza tutte le altre dichiarazioni sulla morte di bin Laden da parte di personaggi come Musharraf, Karzai, Dale Watson (FBI), Oliver North, Zardari.

E chi se ne frega di quello che ha detto la Bhutto. Non esiste modo per verificare se il suo fosse o meno un lapsus, quindi Attivissimo può fare tutte le citazioni che vuole, la sua è e resta una pura e semplice congettura. Allo stesso modo, ci sono varie testimonianze secondo le quali Bin Laden sarebbe morto prima del 1. maggio del 2011. Sono vere? Sono false? Sono lapsus? Nessuno può dirlo con certezza. In assenza di riscontri verificabili, ognuno può credere a ciò che vuole, ma il dubbio resta comunque. Quello che possiamo affermare con certezza assoluta, invece, è che l'amministrazione americana non ha ad oggi fornito una sola prova che Bin Laden sia morto durante il blitz ad Abbottabad. Per quanto ne sappiamo, potrebbe teoricamente essere ancora vivo.

Personalmente non capisco proprio perché mai dovremmo giocare a chi spara la congettura più credibile o più inverosimile. Ricordo che l'onere della prova spetta a chi avanza una teoria, non a chi la contesta. La teoria, qui, è ciò che chiamiamo versione ufficiale, ossia ciò che l'amministrazione americana e i media ci raccontano dal 1. maggio 2011, e cioè che Bin Laden sarebbe stato ucciso durante un blitz e poi sepolto in mare. Prove? Neanche l'ombra. Che Bin Laden sia morto nel 2001, nel 2006, nel 2007 o sia ancora vivo nessuno di noi può dirlo. Per ora possiamo solo dire che ci viene raccontata una verità senza che sia stata fornita alcuna evidenza, quindi ci viene chiesto in pratica di credere per fede. Questo è l'unico dato certo, ossia la totale assenza di dati certi sulla presunta morte di Bin Laden. Ogni altra considerazione lascia il tempo che trova e, per come la vedo io, fornisce solo utili pretesti a chi difende la versione ufficiale per uscire dall'angolo e liberarsi dall'evidente imbarazzo in cui si trova.

Ci presentino le prove e poi discuteremo.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
m4x
Inviato: 12/5/2011 2:06  Aggiornato: 12/5/2011 2:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Io comunque ritengo che da aggiungere alla sfilza "Musharraf, Karzai, Dale Watson (FBI), Oliver North, Zardari" ci siano l'ex agente della CIA Robert Baer (il quale viene descritto da Seymour Hersh come "the best on-the-ground field officer in the Middle East")...

Http://www.amazon.com/Osama-Bin-Laden-Dead-Alive/dp/1566567831/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1305158106&sr=8-1#reader_1566567831

Se si scorre il libro di Griffin "Bin Laden: Dead or Alive?", nell'introduzione c'è una dichiarazione fatta nel 2008 da Baer riguardo a Bin Laden in cui afferma chiaramente: "Of course he's dead".

Dal sito di Paul Thompson (Http://www.historycommons.org/project.jsp?project=911_project):

Before December 8, 2009: CIA Officer Who Hunted Bin Laden Says He Is Dead

A CIA officer who hunted Osama bin Laden after 9/11 says that the al-Qaeda leader must be dead, according to former CIA officer and journalist Robert Baer. The officer adds, “No wonder there’s no intelligence on him.” When Baer asks him about the numerous audio and videotapes that appear to have been released by bin Laden over the past few years, the officer says they easily could have been digitally mastered from old recordings. However, he admits that the CIA has no evidence bin Laden died and his comments are only based on a hunch. Baer will say this theory is not popular in Washington because “it veers off into the realm of conspiracies,” and people are scared that “the moment they air their view, bin Laden will reappear.” Nevertheless, according to Baer: “[I]t’s a real possibility that bin Laden was killed at Tora Bora in late 2001 and is now buried under tons of rock, never to be found. Or that he died of ill health in the intervening years.” [Time, 12/8/2009]

E poi l'ex consigliere di Cossiga durante il sequestro Moro (http://www.ibs.it/code/9788873941057/amara-emmanuel-zzz99-biondo/abbiamo-ucciso-aldo-moro.html), Steve Pieczenik...

http://xoomer.virgilio.it/911_subito/soffiata.html

DrHouse
Inviato: 12/5/2011 2:14  Aggiornato: 12/5/2011 2:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Io comunque ritengo che da aggiungere alla sfilza "Musharraf, Karzai, Dale Watson (FBI), Oliver North, Zardari" ci siano l'ex agente della CIA Robert Baer (il quale viene descritto da Seymour Hersh come "the best on-the-ground field officer in the Middle East")...

Baer è un intorbidatore di acque di prima categoria. Come ogni ex agente della CIA, va preso con le pinze (meglio se si usa anche un paio di guanti resistenti). Sull'11 settembre ha già detto tutto e il contrario di tutto. Se vogliamo farci del male, usiamolo come arma, ma poi non ci lamentiamo se il colpo torna indietro.

Pieczenik fa dichiarazioni esplosive, ma fintanto che non andrà davanti a un grand jury a dire tutto ciò che sa, continuerò a domandarmi se è genuino oppure piantato. Quello che dice in un'intervista radiofonica ad Alex Jones conta relativamente. Se invece lo ripetesse in un'aula di tribunale o davanti a una commissione di inchiesta governativa, il discorso cambierebbe radicalmente.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
m4x
Inviato: 12/5/2011 2:37  Aggiornato: 12/5/2011 2:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Si, però in base al tuo (in parte sacrosanto) ragionamento rimarremo con Dale Watson e a volerli proprio bene Zardari...

Musharraf ? Il fascista con i "propri" servizi segreti organici al terrorismo islamico ?

Http://www.historycommons.org/searchResults.jsp?searchtext=Mahmood+Ahmed&events=on&entities=on&articles=on&topics=on&timelines=on&projects=on&titles=on&descriptions=on&dosearch=on&search=Go

Karzai ? Col fratello che ha una reputazione da fare impallidire Pablo Escobar ?

Oliver North ? Che a smercio di droga faceva gara a distanza col fratello di Karzai ?

Bah...

E' vero che Baer ha detto tanto, forse troppo, però come cartuccia io la spenderei più che volentieri.

Redazione
Inviato: 12/5/2011 2:46  Aggiornato: 12/5/2011 2:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Ragazzi, non dimentichiamolo mai. Il VERO succo della faccenda è che NON CI SONO PROVE CONTRO BIN LADEN.

Forse non tutti si rendono conto dell'importanza di questo fatto.

DrHouse
Inviato: 12/5/2011 2:49  Aggiornato: 12/5/2011 2:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
No m4x, mi hai frainteso oppure io non sono riuscito ad essere sufficientemente chiaro.

Io non giudico la reputazione o il passato di un testimone. Non c'entrano i giudizi morali. Giudico quello che il testimone dice e se può provarlo. Baer si è contraddetto più volte o almeno ha smentito quello che aveva detto in un primo momento. Questo, a mio avviso, rende ogni sua testimonianza d'ora in poi poco credibile. Opinione mia, naturalmente, ma tale resta. Per inciso, ho dubbi non solo su di lui, ma anche su altri ex agenti della CIA che sono così tanto nelle grazie dei truthers, ma non voglio dilungarmi su questo.

Karzai, Musharraf, Oliver North e tutti gli altri possono essere personaggi squallidi oppure eroi, a seconda dei punti di vista. Se possono provare quello che dicono e magari riescono a non contraddirsi nel tempo, per me sono testimoni credibili, altrimenti le loro restano affermazioni da provare. Ripeto, non conta il giudizio morale.

Pieczenik ha una fama pessima, se è per questo, e proprio la vicenda Moro ne illustra bene il profilo (leggiti soprattutto come, intervistato a distanza di anni, abbia cercato abilmente di scaricare il barile su Cossiga, insinuando abilmente tra le righe che era la DC a volere la morte di Moro e che gli USA erano quasi spettatori disinteressati). Resta pur sempre uno, se mi si passa il termine, molto ammanicato con il potere e quindi, proprio per questo, credibile come insider. Purché sia disposto a ripetere quanto sostiene sotto giuramento. Il suo passato e il giudizio morale che abbiamo di lui, a quel punto, passeranno automaticamente in secondo piano. Insomma, ci deve dimostrare se fa sul serio, cerca solo pubblicità o, peggio ancora, mira scientificamente a fare disinformazione. Questo solo il futuro potrà dirlo.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
m4x
Inviato: 12/5/2011 2:58  Aggiornato: 12/5/2011 2:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Esatto, purtroppo questa storia di Bin Laden è anche un'ottima strategia per far parlare d'altro...

Calvero
Inviato: 12/5/2011 3:01  Aggiornato: 12/5/2011 3:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Cosa ne pensi(ate)?


... che sei ingenuo

Attivissimo non accetterebbe, ovviamente, questo tipo di contraddittori. Né lui, né molti altri. Senza contare che i "Versus" in questi termini, metterebbero alla berlina la ricerca della verità. Ciò mirerebbe a una spettacolarizzazione. A una forma di tifoseria. Non solo, non trovo neanche lontanamente Attivissimo un avversario di Mazzucco ...

... la malizia, la disonestà, la malafede, le bugie, i raggiri e i sofismi che sono il DNA di Attivissimo, non hanno a che fare con i contraddittori.

Il valore è dato anche dai nemici che ci scegliamo, quindi se si tratta di far luce sul modus operandi di questi mistificatori, allora è giusto denunciarne i metodi; se si tratta di trovarsi in un dibattito dove è presente Attivissimo, allora si è in ballo e si balla; se si tratta di rispondere ad un attacco, allora per amor della ricerca si risponde...

.. ma mettere in piedi una sorta di Deathmatch "confrontandosi" con personaggi come Attivissimo, sarebbe soltanto abbassarsi a fare Circo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 12/5/2011 3:38  Aggiornato: 12/5/2011 3:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Calvero, ti quoto al 1000 % .

L'hai detta giusta a tutti i livelli!

m4x
Inviato: 12/5/2011 3:57  Aggiornato: 12/5/2011 4:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@DrHouse

Hai perfettamente ragione riguardo agli ex CIA che da un momento all'altro si trasformano in presunti combattenti per la verità...
E' una cosa che puzza e non poco...
Baer ad esempio, in un momento molto propenso, ha cercato d'infilare l'intelligence iraniana nel discorso 11 settembre, e questo in parte, mette in dubbio la genuinità delle sue dichiarazioni, che comunque, secondo me, restano da non sottovalutare a meno che non si trovino elementi per dargli torto...
E' anche vero però che non tutti gli ex CIA sono disinformatori o falsi ex, alcuni di loro lo fanno davvero per patriottismo: vedi gente tipo Ray McGovern tanto per fare un esempio...

Comunque, al di la di questo e delle battute che ho fatto, non volevo deliggittimare solo ed esclusivamente per questioni morali i vari Karzai, Musharraf e Oliver North...
Il problema è che in assenza di riscontri certi è difficile dare una credibilità totale (per quanto magari queste persone possano essere bene informate) a chi non era, al tempo, una fonte terza come Karzai e Musharraf, che in un modo o nell'altro erano in ballo nella questione Afghanistan - Pakistan- Bin Laden - Al Frottleida ecc...
Io comunque resto dell'idea che finchè non si trovano elementi per sostenere il contrario di quello che dicono questi personaggi, al di la della loro stessa credibilità, le loro dichiarazioni sono spendibili.

Riguardo a Pieczenik, non vedo perchè non avrebbe dovuto scaricare un pò di responsabilità addosso a Cossiga visto che a capo del Viminale e del famigerato Comitato Informazioni ci stava lui, e non il consulente del Dipartimento di Stato...
Senza tener conto che buona parte della DC voleva Moro morto esattamente come Kissinger, la CIA e la sua "beata" succursale in Italia (P2).

PS - Al di la di tutto, a volte succede che anche il più grande spara stronzate della storia, per una volta, può scomodarsi e dire la verità...

Questo però non è il caso di Attivissimo

edo
Inviato: 12/5/2011 5:29  Aggiornato: 12/5/2011 5:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
QUESTO THREAD avrebbe avuto bisogno dell'intervento di un utente esperto in "diritto americano" (esisterà il... "diritto americano" in giurisprudenza? ) per chiudere definitivamente il discorso sulla validità dell'accusa di "reward for justice" a cui tanto s'attacca il debunker de noantri .

Floh
Inviato: 12/5/2011 5:42  Aggiornato: 12/5/2011 5:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
La morte ufficiale di Bin Laden e' un modo per tenere vivo nella mente delle persone il ricordo di una tragedia avvenuta ormai troppi anni fa, sarebbe potuto essere un nuovo attentato, oppure un altro nigeriano maldestro con l'esplosivo nelle mutande, quello che importa è che la tensione rimanga alta.
Molta gente, da un po di tempo a questa parte, quando un cellulare fa un suono che puo ricordare il timer di una bomba, dice: "Oh, ma sei un terrorista", poi si fa anche una sana grassa una risata, obbiettivo raggiunto...
La societa' dei consumi e la guerra psicologica dei media hanno anestetizzato la curiosita' dell'uomo, nessuno ha voglia di prendersi 10 minuti per informarsi su quella che e' la realta' dei fatti, ci si accontenta delle favole e di prove di colpevolezza costituite dal video di un vecchietto in una baracca che vive di stenti e passa le giornate davanti alla tv...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
NeWorld
Inviato: 12/5/2011 7:14  Aggiornato: 12/5/2011 8:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Posto anche qui il commento di etrnlchild,che mi sembra comunque un buon ragionamento:

Visto che per screditare le dichiarazioni di Cheney e altri si e' abbondantemtente nominato il lapsus (io avrei aggiunto Freudiano), sarebbe il caso di ricordare il significato che questo ha in psicoanalisi.
La sua comparsa e' un momento di verita' in cui il controllo della mente razionale, che tenderebbe alla censura, viene bypassato. Nel caso di Cheney l'intervistatore ha chiesto allo stesso di confermare il fatto che Saddam non fosse mai stato coinvolto negli attentati del 911. Cheney ha risposto esplicitamente con il nome di Osama Bin Laden.
Non c'e' alcuna assonanza tra il nome Saddam e Osama Bin Laden , per cui assimilare questo lapsus alle papere tra Obama e Osama di questi giorni non e' pertinente. Ergo se di lapsus (Freudiano) si tratta, questo conferisce ancora piu' forza all'affermazione, anche se Cheney avesse ammesso l'errore, e costituirebbe una goccia di verita' in un mare di menzogne. Altra zappa sui piedi, imho

Wikipedia fa questa descrizione:
In psicoanalisi, i lapsus sono inquadrati all'interno della categoria più generale degli atti mancati. Essi sono considerati forme di espressione indiretta dell'inconscio: l'errore che prende corpo nel lapsus, secondo Freud, è solo apparentemente casuale. Il lapsus non solo sarebbe la manifestazione di un desiderio inconscio che affiora e trova, così, soddisfacimento, ma costituirebbe anche un canale attraverso il quale trovano sfogo pensieri che, altrimenti, resterebbero rimossi dalla censura.


Cheney(essendo direttamente implicato)non lo avrebbe mai ammesso,ma in mezzo a tanti nomi PROPRIO QUELLO gli è scappato ?!?


E' piuttosto evidente che in questo caso si tratta di un AMMISSIONE INVOLONTARIA!

Qualcuno ha il link per scaricare la puntata scorsa di matrix?

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
DjGiostra
Inviato: 12/5/2011 7:30  Aggiornato: 12/5/2011 7:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Redazione dice :
Citazione:
2) Il fatto che quello di Cheney fosse “solo” un lapsus – e che lapsus, ragazzi! - non cambia di una virgola la questione di bin Laden, poichè la stessa affermazione era stata fatta dall’FBI nello stesso periodo, e quella non è mai stata in discussione: non sono mai esistite prove sulla colpevolezza di bin Laden, ed è questo il punto veramente importante della discussione.


Questo e' il nocciolo della questione secondo me:
Sara' davvero un lapsus quello di Chaney ??
Perche' se la sua affermazione e' corroborata dall'FBI mi viene il dubbio.

Complimenti Massimo !!!
Coerenza totale...
Io la puntata di Matrix non ho ancora avuto il tempo di vederla ma non
manchero'!!
Buona giornata a tutti.
Ciao.
Damiano.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Paxtibi
Inviato: 12/5/2011 9:17  Aggiornato: 12/5/2011 9:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney

peonia
Inviato: 12/5/2011 9:48  Aggiornato: 12/5/2011 9:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
La teoria, qui, è ciò che chiamiamo versione ufficiale, ossia ciò che l'amministrazione americana e i media ci raccontano dal 1. maggio 2011,


........è un bel pezzo che l'amministrazione americana mente spudoratamente al mondo...
mi fanno sorridere (!) quelli che dicono "beh l'ha detto il presidente degli Stati Uniti d'America...allora deve essere vero!" ahahahahahahahah

a me sembra praticamente ormai tutta una messinscena da sempre, in fondo Hollywood non se batte!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
cagliostro
Inviato: 12/5/2011 9:54  Aggiornato: 12/5/2011 9:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
trotzkij
Inviato: 12/5/2011 9:59  Aggiornato: 12/5/2011 9:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
hendrix
Inviato: 12/5/2011 10:16  Aggiornato: 12/5/2011 10:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Due pesi e due misure:

Gheddafi appare in tv, ma non vi è alcuna conferma indipendente in proposito... ci dicono.

Invece per tutto ciò che riguarda OBL prendere a scatola chiusa.

Kingu
Inviato: 12/5/2011 10:27  Aggiornato: 12/5/2011 10:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Grazie Mazzucco. Grandissimo gesto di onestà che fa aumentare ancora di più la tua onestà e la tua credibilità.Detto questo il discorso non cambia,il confronto è assolutamente impari (se di confronto si tratta).Ho rivisto le puntate in streaming è sono assolutamente imbarazzanti, imbarazzanti gl' interventi a difesa della versione ufficiale (escludo quelli di Cecchi Paone perchè non fa testo).Quindi grazie Massimo, la credibilità e l'onestà è una merce in dote a pochi e chi ce l'ha ha sicuramente bisogno di attestati di stima.

alsecret7
Inviato: 12/5/2011 10:40  Aggiornato: 12/5/2011 10:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
ciao massimo voglio rifarti la domanda che ti o fatto nell'altro post perche non ai mai portato i tuoi documentari come inganno globale la vera storia della maryuana alle mostre cinematografiche come cannes venezia ecc. ecc.? non tinteressano oppure non ai la possibilita di farlo?non credi che un pubblico piu vasto possa essere una grande cosa? e che forse qualche ignorantello apra meglio gliochhi? credo che i tuoi documentari meritino un pubblico piu vasto. sono dei ducumenti importantissimi che molta gente non sa che esistono e credo che quello sulla mariuana sia bellissimo e sopratutto importante.che mi dici?

Decalagon
Inviato: 12/5/2011 10:55  Aggiornato: 12/5/2011 10:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Sarebbe bello che, invece di infamarsi e prendersi per il culo a vicenda, si indagasse tutti quanti insieme su questi argomenti allo stesso modo, non che uno trova una cosa sospetta e quell'altro fa finta che non esista .__.

In ogni caso fa molta tenerezza il modo in cui Attivissimo amplifica gli errori altrui, mentre i suoi (molti elencati anche nel video di Massimo, "la demolizione controllata di Paolo Attivissimo") finge che manco esistano, e con lui i suoi collaboratori.

Va beh alla tua Max, continua così

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Calvin
Inviato: 12/5/2011 11:03  Aggiornato: 12/5/2011 11:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2007
Da:
Inviati: 61
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Premesso che, appunto, lapsus o meno la sostanza della cosa non cambia, qualcuno ha notizie dell'altro "lapsus" citato da Attivissimo?
Quello di B.Bhutto, che in un'intervista successiva si "corregge" parlando di Bin laden come uomo pericoloso-vivo.Nel filmato c'è la trascrizione tradotta, ma non l'audio della dichiarazione...

Non sono ignorante.E' solo che ho la padronanza di informazioni assolutamente inutili.
Calvin & Hobbes
Maya
Inviato: 12/5/2011 11:42  Aggiornato: 12/5/2011 11:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 110
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Non so se qualcuno ha notato che di tutte le televisioni, che fino alla notte del 10 maggio, si erano divertite a prendere per il culo gli studi di Bendandi sull'influenza della gravità dei pianeti con i terremoti, nessuno si sia preoccupato di verificare come mai proprio l'11 maggio si sia verificato il terremoto più forte degli ultimo 500 anni in Spagna.
Pura coincidenza oppure l'allineamento di 5 pianeti è stata la causa scatenante del terremoto?
Purtroppo fino a quando la divulgazione scientifica sarà ad appannaggio di decerebrati come Cecchi Paone, Boschi, Testa, Veronesi ecc. non se ne caverà un ragno dal buco.

“La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.” ALBERT EINSTEIN
Sertes
Inviato: 12/5/2011 12:06  Aggiornato: 12/5/2011 12:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Quando le risposte ci sono, arrivano il giorno dopo, e va bene così.

Quando le risposte non ci sono, non arrivano nemmeno dopo un anno e mezzo. Però accidenti se lo riconoscono, eh.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Kenshiro
Inviato: 12/5/2011 12:10  Aggiornato: 12/5/2011 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
citazione Maya:

nessuno si sia preoccupato di verificare come mai proprio l'11 maggio si sia verificato il terremoto più forte degli ultimo 500 anni in Spagna.

...

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/1002819/la-maledizione-del-numero-11.shtml

?????????????????????????????????????????

Mondo marcio!!!
audisio
Inviato: 12/5/2011 12:18  Aggiornato: 12/5/2011 12:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Scusate, ma la definizione di lapsus è proprio questa.
Vuoi dire una cosa ma te ne esce un'altra perchè è il tuo
subconscio a prendere il sopravvento.
Quindi, Cheney voleva dire Saddam ma ha detto Bin Laden
perchè la cosa importante che voleva celare era proprio
quest'ultima, ossia che Bin Laden non c'entrava nulla.
E l'eccessiva pressione sul proprio inconscio per trattenere
questa informazione fondamentale ha fatto sì che tracimasse
all'esterno.
Elementare, Watson...

NeWorld
Inviato: 12/5/2011 12:24  Aggiornato: 12/5/2011 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
audisio: Scusate, ma la definizione di lapsus...

L'ho detto prima io.....

Non li leggi i commenti degli altri?

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Spiderman
Inviato: 12/5/2011 12:27  Aggiornato: 12/5/2011 12:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Scusate, ma la definizione di lapsus è proprio questa.
Vuoi dire una cosa ma te ne esce un'altra perchè è il tuo
subconscio a prendere il sopravvento.
Quindi, Cheney voleva dire Saddam ma ha detto Bin Laden
perchè la cosa importante che voleva celare era proprio
quest'ultima, ossia che Bin Laden non c'entrava nulla.
E l'eccessiva pressione sul proprio inconscio per trattenere
questa informazione fondamentale ha fatto sì che tracimasse
all'esterno.
Elementare, Watson...


Quotissimo...

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Zingara
Inviato: 12/5/2011 12:27  Aggiornato: 12/5/2011 12:30
So tutto
Iscritto: 10/9/2010
Da: London
Inviati: 14
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Grazie Massimo, comunque se puo' interessare molte delle interviste di cui stiamo parlando sono riportate in questo documentario della BBC

http://www.youtube.com/watch?v=Cpqg9SF2x50&feature=fl_lolz&playnext=1&list=FL0DUw53n1uT4

nell'insieme il doc sostiene che Bin sia vivo (e' precedente ai fatti di Abbottabad) pero' riporta anche le contraddizioni e le interviste citate, cheney-bhutto-north-karzai-baer etc.

Da qui si vede anche dove Attivissimo abbia preso l'idea dei video di Bin che sembrano diversi per la diversa ratio nel formato e il paragone delle foto di Massimo

Virgil
Inviato: 12/5/2011 12:48  Aggiornato: 12/5/2011 12:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/8/2010
Da:
Inviati: 384
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Non so se qualcuno ha notato che di tutte le televisioni, che fino alla notte del 10 maggio, si erano divertite a prendere per il culo gli studi di Bendandi sull'influenza della gravità dei pianeti con i terremoti, nessuno si sia preoccupato di verificare come mai proprio l'11 maggio si sia verificato il terremoto più forte degli ultimo 500 anni in Spagna.
bendandi nei suoi testi del 2011 andati stranamente in parte distrutti come mostrato a voyager l'altra sera non fa cenno all'11 sett in italia....ma nessuno puo dire che veramente non avesse azzeccato la previsione.

Decalagon
Inviato: 12/5/2011 13:20  Aggiornato: 12/5/2011 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Se non altro adesso ho capito perché hanno gettato Bin Laden in mare: per paura che ritornasse. Lo hanno fatto anche con Megatron, vi ricordate?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
negue72
Inviato: 12/5/2011 14:16  Aggiornato: 12/5/2011 14:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 63
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
ho fatto qualche giorno a sul mio blog un post con due video davvero interessanti .
Sono un intervista a Giampaolo Giuliani
http://decorazionisegrete.blogspot.com/2011/05/terremoto-roma-secondo-bendandi-sara-il.html

in questi video Giuliani dice di aver visionato le carte di Bendandi e he effetivamente c'è una data che riguarda l'Italia (centro sud) ed è il 10 giugno
(2011).

Parte 1-
http://youtu.be/qsCiqnRb4rw

Parte 2-
http://youtu.be/Xs-prArC-Qc

Molro interessante è la parte dedicata all'informazione e alla cultura del terremoto
che in un paese sismico come il nostro dovrebbe essere importantissima

Al2012
Inviato: 12/5/2011 15:06  Aggiornato: 12/5/2011 15:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@ m4x
I tuoi link allargano la pagina, per favore … usa gli strumenti idonei….





@ Massimo
ero sicuro che avresti controllato le affermazioni di “faccia da PA” e nel caso avresti corretto pubblicamente il tuo errore.

L’unico errore è quello di non aver controllato il filmato alla fonte per intero …. Ma questo non toglie niente al senso dei fatti che sono reperibili da fonti indipendenti ….

In merito a “ l’ha detto il Presidente !!!! Vuoi dubitare del Presidente ??”
Mi domando come mai la storia non riesca a far comprendere che, fidarsi delle fonti i informazioni governative o ad essa collegate, è da ”stolti” (coglioni)” …. a me sembra che la storia ci dica: “La verità non sta di casa da quelle parti !!!”

Tutti sanno che i governi mentono, tutte le volte che questo può andare a vantaggio all’esercizio personale del potere e della stretta cerchi di persone ad esso direttamente collegate.

Non esiste un Potere Democratico, ma esiste una gestione oligarchica del potere che cerca d’indossare le vesti di un democrazia che potrà esistere solo quanto la coscienza individuale/collettiva farà dei passi in avanti, come nella tecnologia figlia di un desiderio di dominio misto con la paura di perderlo.

Questo è quello che ho imparato dalla poca storia che conosco e no sono certo un esperto e tanto meno un genio ….

Quindi niente di nuovo sotto il sole, …. L’umanità ha fatto enormi progressi dal punto di vista tecnologico, trascinati, non a caso, dallo sviluppo della tecnologia militare … , ma dal punto di vista sociale / ambientale (e spirituale) è rimasta al palo …..

“Capire … significa trasformare quello che è"
bubu7
Inviato: 12/5/2011 16:17  Aggiornato: 12/5/2011 16:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Siamo sicuri che quella che chiamano guerra al terrorismo non sia invece una guerra alla burocrazia?
Di Obama cercano il certificato di nascita, di Osama quello di morte?

ecchecazz...

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Calvin
Inviato: 12/5/2011 16:24  Aggiornato: 12/5/2011 16:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2007
Da:
Inviati: 61
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:

In merito a “ l’ha detto il Presidente !!!! Vuoi dubitare del Presidente ??”

E' proprio questo il problema infatti!Tutti gli ultimi presidenti statunitensi hanno mentito...che sia per una fellatio di una stagista o per lo scandalo Iran-Contras può fare la differenza sul piano etico, ma l'aspetto formale rimane lo stesso.il "potere" mente da migliaia di anni, non è una novità: perchè devo bermi tutto nel nome di una presunta appartenenza ideologica?
se Mazzucco tira fuori un video, io pretenderei che si discutesse del video, non della riproduzione degli imenotteri australi.il problema di fondo non è e non deve essere affermare fideisticamente le proprie ragioni; forse neanche arrivare alla "Verità", quella con la V maiuscola...ma almeno scartare logicamente alcuni elementi non mi sembra impresa da titani.

Non sono ignorante.E' solo che ho la padronanza di informazioni assolutamente inutili.
Calvin & Hobbes
cgueye
Inviato: 12/5/2011 16:30  Aggiornato: 12/5/2011 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
La frase di Cheney era comunque gravissima, visto che gli USA hanno scatenato una guerra su quel presupposto.

bertol
Inviato: 12/5/2011 16:53  Aggiornato: 12/5/2011 16:53
So tutto
Iscritto: 9/5/2011
Da:
Inviati: 2
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Complimenti per l'ottimo lavoro di controinformazione anche sulla morte di Bin Laden; e per questo caratterizzarsi del forum come un cervello collettivo di analisi e controinfor.
Per quanto riguarda le ultime sulle versioni ufficiali e ufficiose della morte di bin laden, direi che dobbiamo centrare le attenzioni su quei punti che ancora non abbiamo contestatoe che non a caso Attivissimo ha portato come elementi d'attacco:
1) le notizie sulle conferme della morte da parte di moglie/mogli/figli
2) le diverse rivendicazioni di Al Qaida.

inviterei a concentrare la contro informazione su questi due fatti;
per es. a me risulta che ogni conferma di quanto dichiarato dalla moglie abbia come fonte solo un ufficiale dei servizi segreti pachistani che avrebbe letto di nascosto i presunti verbali degli interrogatori della moglie da parte dell'ISI.
E che i comunicati di al qaida siano solo messaggi inviati da "generici" su siti islamici, magari agenti della CIA.

Se ne sa di più ? Stiamo addosso con l'attenzione anche su queste ultime "prove" parentali, sicuramente sono dei falsi

Paulo
Inviato: 12/5/2011 17:34  Aggiornato: 12/5/2011 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Intervista su Italia Sette

Interessante l'ingannato.
Ma il dubbio che i 6.000.000 di ebrei gassati e passati per il camino sia una fola non gli è mica venuto?

vuotorosso
Inviato: 12/5/2011 17:36  Aggiornato: 12/5/2011 17:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Trovo molto corretto da parte di Massimo aver fatto questa errata corrige.
E a tal proposito vorrei far notare come sul sitissimo, relativamente ad esempio alla prima fatidica foto di questa vicenda, il proprietario abbia detto: vabbé si son sbagliati, era un falso, finita li. mah ... se a MM scappa un puntino sulla I glielo meni a 3 mani e alla stampa di tutto il pianeta dici "finita li"?!? Alla faccia della coerenza.
(purtroppo l articolo in questione é "cambiato rispetto alla pubblicazione iniziale"e quella frase non si trova piu )

Questo giusto per sottolineare quelle che a me appaiono evidenti differenze di onestá intellettuale tra MM e l'altro.

Detto questo volevo rispondere a afabbri73 su cosa ne penso del dibattito proposto.
Ho postato su "Matrix torna su bin laden" quello che penso andrebbe fatto con queste persone: ignorarle dal momento che non rispondono alle domande giá fatte e rifatte. E soprattutto non fanno neanche parte della situazione visto che di fatto i debunker si sono infilati tra chi da una versione di un fatto e chi non ci crede chiedendo: perché hai detto cosi? E li spunta il terzo che davvero, non l ha chiamato nessuno ( e per quello che dice poteva risparmiarci il tempo)

Relativamente invece alla questione di OBL, ne abbiamo sentite troppe e pure in diretta negazione l'una dell'altra (inutile elencarle tutte)

Visto il nostro recente comune passato relativo alle prove (H1N1, antrace, torri, armi di saddam, aviaria, etc etc etc .. fukushima non c'é pericolo .. etc etc etc) a me che esistano le prove e non me le facciano vedere perché qualcuno ha deciso che rimarrei turbato, no, non mi va bene: soprattutto dopo che tutte le altre volte é venuto fuori che non esistevano (forse l unica prova di un fatto realmente avvenuto uscita dalla casa bianca é stata la giacchetta della Lewinski ... ): il che mi porta a considerare cosa piu probabile il fatto che le prove non esistano neanche come foto, ergo, mi han di nuovo preso per i fondelli, anzi NO: ci hanno provato, ma hanno fallito.

Un saluto a tutti e un FORZA MM di incoraggiamento, per tutto il lavoro - ONESTO - che fai

A presto
VR

Rickard
Inviato: 12/5/2011 17:42  Aggiornato: 12/5/2011 17:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Decalagon
Citazione:
Se non altro adesso ho capito perché hanno gettato Bin Laden in mare: per paura che ritornasse. Lo hanno fatto anche con Megatron, vi ricordate?

Ed è comunque ritornato. Forse dobbiamo aspettarci qualche inquietante "ritono"?

In fondo, Blofeld è tornato molte volte, perché mai lo sceicco del terrore non potrebbe?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
cgueye
Inviato: 12/5/2011 18:06  Aggiornato: 12/5/2011 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Ecco per esempio cosa afferma il debunker Enrico Manieri , nel suo sito 11 Settembre, sul crollo di WC7 ( qui non ci sono le foto, che per quanto mi riguarda non dimostrano un bel nulla di quanto afferma) C'è ovviamente la citazione del nome di Mazzucco.

In questi ultimi tempi stanno emergendo diverse evidenze fotografiche, sia in scatti fotografici che in riprese video, dei danni presenti sulla facciata Sud dell'edificio noto come WTC7, la famosa terza torre del World Trade Center che é crollata l'11 settembre 2001, nonostante non fosse stata direttamente colpita da un aereoplano.
Sul collasso di questa torre si sono scatenate le ipotesi più contraddittorie, al punto che molti "complottisti" pensano che questa possa essere la smoking gun che dovrebbe smascherare l'inside job delle mele marce dell'amministrazione americana: lo stesso professor Jones sostiene che l'aver trovato anche nelle rovine del WTC7 delle "pozze" di metallo fuso (che, é bene ricordare, finora nessuno ha mai visto in alcuna immagine e che ogni volta che se ne parla cambiano di natura e crescono di volume: all'inizio erano delle pozze di metallo fuso, poi di metallo "che si era fuso", poi sono diventate "acciaio fuso", "fiumi di metallo fuso che scorrevano come lava in un vulcano" e chi più ne ha, più ne metta... probabilmente uno spettacolo normale nella città di New York, talmente consueto che nessuno ha sprecato tempo nel documentarlo, scattando una semplice fotografia) sarebbe la prova della demolizione controllata dell'edificio.
Vi risparmio tutta la diatriba della frase "pull it" di Silverstein, perché argomento talmente noto e che é stato talmente strumentalizzato da essere inutile tornarne a parlare.
Il crollo del WTC7 é stato fin da subito oggetto di alcune manipolazioni video, che hanno invalso l'opinione (sbagliata) comune fra i "complottisti" che quella non poteva essere altro che una demolizione controllata; i principali argomenti di discussione erano:

•la prima opinione di un demolitore professionista che, senza alcuna conoscenza dei fatti ed osservando semplicemente un filmato (vedere in merito il secondo punto), aveva espresso il parere che si trattasse di una demolizione controllata A DIFFERENZA DEL COLLASSO DELLE TORRI GEMELLE, ipotesi che poi corresse non appena si rese conto che si trattava di un edificio in fiamme, non predisposto prima per una demolizione controllata e che era crollato lo stesso giorno delle altre due Torri nello stesso attacco dell'11 Settembre, dopo essere stato colpito dalle macerie della Torre Nord; nella sua precisazione successiva, che naturalmente non trova la stessa eco della dichiarazione iniziale, il professionista pone in evidenza che nel caso del WTC7 il crollo inizia dal basso, mentre nelle Twin Towers il crollo partiva dall'alto e scendeva lungo l'edificio. I due tipi di crollo sono certamente diversi: mi pare inoppugnabile e lapalissiano, e non credo occorra essere un esperto di demolizioni per affermarlo, mentre sulla natura del collasso é comunque difficile esprimersi e non lo si può fare certamente osservando pochi secondi di filmato;


•il filmato del crollo, o meglio, il filmato in cui si vede solamente la parte finale del crollo, quella cioé in cui si vede l'edificio collassare verticalmente, praticamente sulla propria pianta, dopo essersi piegato in prossimità dell'ala sud-occidentale (lo stesso che é stato mostrato al demolitore del punto precedente); esistono altri filmati, ripresi da diversi punti di osservazione, da cui risulta evidente che il crollo non é stato limitato a quanto visto nel filmato incriminato, ma la dinamica é più complessa e, soprattutto, i tempi di crollo sono maggiori;


•la presenza di uffici "riservati" nell'edificio, dal quartiere generale protetto del sindaco di New York ad una sede dei servizi segreti americani, agli uffici dell'ente che svolgeva indagini su delicati casi di crac di società quotate a Wall Street (e relativi dossier andati distrutti nel crollo dell'edificio);


•l'assenza di un report definitivo Nist in merito alla ricostruzione delle ipotesi di collasso dell'edificio.

L'insieme di tutti questi punti, uniti a scarsa o nulla conoscenza delle caratteristiche costruttive del palazzo (basti pensare che lo stesso sito Luogocomune di Mazzucco, per mesi, nella sua sezione sull'11 settembre, definiva il palazzo come costruito in cemento armato, mentre non lo era affatto...), ha fatto sì che sul crollo del WTC7 fiorissero delle leggende.
Lo stesso Nist ha in corso la redazione del report definitivo sul WTC7, mentre già nel giugno 2004 sono stati rilasciati i report provvisori relativi alla struttura del palazzo, alla rete di tubazioni che trasportavano il combustibile per i gruppi di continuità dinamici e la distribuzione dei serbatoi di carburante ai vari piani dell'edificio. Il fatto che la porzione inferiore dell'edificio sorgesse sopra alla centrale Con-Ed dell'energia elettrica e che la pianta commerciale dell'edificio fosse più estesa di quella inizialmente prevista a progetto ha complicato ancora di più l'analisi della struttura dell'edificio.
Per adeguarsi alle necessità commerciali e poter disporre di una maggiore metratura utile dell'edificio, la porzione occidentale e la parte sud dell'edificio poi crollato erano costruite a sbalzo rispetto alle colonne portanti previste da progetto, con una struttura asimmetrica a cantilever alla base che provvedeva a redistribuire i carichi. Quello che voglio presentarvi oggi é invece un esempio di come si dovrebbe procedere, secondo me, nel fare le valutazioni in merito a vicende di questa complessità.
Lo spunto nasce da questo sito di Aman Zafar, che in tempi non sospetti pubblicò le fotografie che aveva scattato dal balcone di casa, nel New Jersey, al complesso del WTC colpito dall'attacco.
La visuale é praticamente sgombra, essendo l'appartamento di Zafar affacciato sul fiume Hudson proprio di fronte alle Torri Gemelle.

Zafar ha iniziato a scattare fotografie su pellicola circa cinque minuti dopo che la seconda Torre era stata colpita, ed ha continuato a scattare fissando gli avvenimenti nel loro accadere successivo. Nel suo sito vediamo le immagini in sequenza, con gli incendi che aumentano di intensità e vanno, via via, ad interessare anche la parte sovrastante la zona di impatto degli aereoplani. Ad un certo punto scatta una interessante fotografia in cui si vede la Torre Sud che inizia ad inclinarsi e quindi crolla, con la nube di polvere che si estende sulla città e sul fiume. Segue una sequenza di drammatiche immagini in cui si documenta lo sviluppo della nube di polvere che avvolge Manhattan.
.
Successivamente si verifica il crollo della Torre Nord, quella più vicina al WTC7.

Particolarmente interessante, fra tutte le immagini, é la seguente, che mostra gli edici del World Financial Center e, fra loro, la facciata sud del WTC7. La Torre Nord é crollata e l'edificio WTC7 é in preda agl incendi, come si vede dall'ampia nuvola di fumo che si sviluppa dalla facciata.


Ho provveduto ad isolare il particolare del WTC7, ritagliando la fotografia originale.

da cui risulta che questa era l'immagine della facciata Sud dell'edificio, cioé quella rivolta verso la Torre Nord.




In particolare, questo é ciò che la fotografia documenta della porzione inferiore sud-occidentale della facciata:


Quindi ho trasformato l'immagine in tonalità di grigi, per aumentare la leggibilità dell'immagine:





a questo punto, nella zona riquadrata dell'immagine, ho aumentato la luminosità ed il contrasto, per migliorare la separazione dei livelli di grigio, ed il risultato é che emerge chiaramente il danneggiamento della facciata, che recentemente é stato mostrato anche in altri video e fotografie.
Riassumendo, la facciata meridionale dell'edificio WTC7 presenta dei danneggiamenti importanti in prossimità dello spigolo sud-occidentale e danni estesi nella porzione visibile dal punto di ripresa.
Un confronto fotografico fra le immagini del "durante il crollo" e del "post-crollo" consentono di valutare l'entità di questi danneggiamenti.


Queste immagini originali sono disponibili sul web da anni, grazie alla cortesia del loro autore Aman Zafar: personalmente ho ritenuto utile presentare questo piccolo studio, da me eseguito ormai parecchio tempo fa, proprio per dimostrare concretamente che le ipotesi di ricostruzione non possono prescindere da un'attenta analisi del materiale disponibile, da incrociare con testimonianze e resoconti dei testimoni oculari, cercando sempre di evidenziare i punti di concordanza e di discordanza di ciascuna teoria.


=<>=


A completamento della valutazione del danno in facciata al WTC7, accludo il video e tre immagini fermo-fotogramma estratte dal filmato della diretta televisiva ABC dell'11 Settembre, in cui sono evidenti le dimensioni imponenti dei cedimenti in facciata.










A dimostrazione che il crollo del WTC7 é stato probabilmente preceduto da segnali chiari e precisi che la stabilità strutturale dell'edificio era seriamente compromessa, pubblico l'immagine inviata da PPM, in cui viene posto a confronto lo spigolo sud-occidentale della facciata del WTC7 della fotografia di Zafar (a destra) con una di fonte NIST (a sinistra), che mostra danni evidentemente ben maggiori alla struttura.

Anche tenendo conto che le angolazioni delle due immagini sono diverse, la linea gialla verticale rappresenta lo spigolo dell'edificio, mentre i piani orizzontali sono allineati.

Se la fotografia di Zafar é stata scattata dopo il crollo del WTC1, quella di fonte NIST é certamente successiva e dimostra quanto siano improponibili valutazioni macroscopiche sui tempi di crollo dell'edificio.

Si rafforza l'ipotesi che il WTC7 sia stato vittima di una serie di cedimenti localizzati degli elementi strutturali, dapprima per l'impatto delle macerie cadute dal WTC1 e quindi per l'effetto degli incendi, che da subito si sono sviluppati nel palazzo su più piani.




Altre immagini dello squarcio presente nella facciata sud del WTC7 possono essere viste qui.


.

=<>=

.

cgueye
Inviato: 12/5/2011 18:41  Aggiornato: 12/5/2011 18:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Ecco un'altra circostanza che mi ha sempre incuriosito .
da wiki

"Wahlberg aveva prenotato un posto sul volo United Airlines 93 in data 11 settembre 2001, ma cambiò idea all'ultimo minuto per poter partecipare al Toronto International Film Festival".

In un'intervista che ho ascoltato personalmente,Mark Whalberg ( noto per le posizioni un po' reazionarie, ma questa è un'altra storia) dichiarò che a fargli cambiare idea era stata la telefonata di un amico, in effetti.
A parte ciò, non è nella lista passeggeri pubblicata qui in LC. Ovviamente può aver disdettato il volo.

Decalagon
Inviato: 12/5/2011 18:47  Aggiornato: 12/5/2011 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Ecco un'altra circostanza che mi ha sempre incuriosito


E non incuriosisce anche il fatto che un ex ufficiale dei Sayeret Matkal (forza speciale israeliana specializzata in anti-terrorismo, in particolar modo contro i dirottamenti aerei) si fosse trovato sul volo American 11, l'aereo che si è schiantato contro la torre sud?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Giano
Inviato: 12/5/2011 18:55  Aggiornato: 12/5/2011 18:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Cit Redazione:
Mi scuso quindi con gli spettatori e con gli utenti del sito per questa errata informazione che ho diffuso…

Sinceri complimenti.

…e cari saluti.

NeWorld
Inviato: 12/5/2011 19:30  Aggiornato: 12/5/2011 19:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Zingara:
nell'insieme il doc sostiene che Bin sia vivo (e' precedente ai fatti di Abbottabad) pero' riporta anche le contraddizioni e le interviste citate, cheney-bhutto-north-karzai-baer etc.


adesso dobbiamo anche pensare che ci sia stata un EPIDEMIA di LAPSUS...
continuo a ribadire il SIGNIFICATO del termine LAPSUS (leggetevi commenti precedenti) e che non si deve comunque sminuire completamente dichiarazioni che hanno comunque un peso (il LAPSUS è ancora di più indice di vero,che viene dall'incoscio,non filtrato)

Cos'è adesso faranno anche un vaccino per questa epidemia?
Attenti a non prendervi questa pericolosa malattia,potreste rivelare verità inconfessabili!

Quindi Massimo,apprezzo tanto la tua onestà,ma queste dichiarazioni hanno per me un valore,anzi un valore aggiunto dal fatto che se di LAPSUS si tratta perlomeno non può essere menzogna.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Zingara
Inviato: 12/5/2011 19:51  Aggiornato: 12/5/2011 19:51
So tutto
Iscritto: 10/9/2010
Da: London
Inviati: 14
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@NeWorld

"adesso dobbiamo anche pensare che ci sia stata un EPIDEMIA di LAPSUS...
continuo a ribadire il SIGNIFICATO del termine LAPSUS (leggetevi commenti precedenti) e che non si deve comunque sminuire completamente dichiarazioni che hanno comunque un peso (il LAPSUS è ancora di più indice di vero,che viene dall'incoscio,non filtrato)"

E chi dice che bisogna pensare ad una epidemia di lapsus? Ho postato il link ad un documentario sperando potesse essere utile alla discussione visto che contiene molte delle interviste citate.

hendrix
Inviato: 12/5/2011 19:54  Aggiornato: 12/5/2011 19:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Non so dove metterlo ma questa intervista a Maurizio Blondet (immagino in ospedale) vale la pena di leggerla tutta.


Blondet: Bin Laden non è morto, ecco la mia verità
giovedì 12 maggio 2011

«La morte di Bin Laden? Il classico film americano: Clint Eastwood che uccide qualcosa e il gran finale rubato al film Master and Commander».
Lo dice a ilsussidiario.net il giornalista e scrittore Maurizio Blondet. Già inviato di Oggi, Il Giornale, Avvenire.
Blondet è un grande esperto di tesi cospirazioniste, ad esempio sugli attentati dell’11 settembre 2001 che furono, per Blondet, «un’autoaggressione».
Nel libro 11 settembre colpo di stato in Usa, Blondet sostiene la tesi che dietro all’attacco alle Torri Gemelle ci sono lobby militari industriali, petrolifere, politiche ed ebraiche.
E a proposito dell’uccisione di bin Laden, si tratterebbe solo di cattiva narrativa data in pasto a un’opinione pubblica ignorante, quella americana, per coprire ben altri scenari.

Blondet, la stessa Al Qaeda ha riconosciuto che Osama bin Laden è stato ucciso. Questo non  ha fugato ogni dubbio?

Mi scusi, ma chi ha detto che Osama è morto? Dove l’ha letto?

Lo hanno riportato alcuni siti fondamentalisti islamici.


Ecco, appunto. Anche lei potrebbe aprire un sito che si dichiara fondamentalista e dire che bin Laden è stato ucciso.

Dunque lei rimane dell’opinione che Osama non sia stato ucciso? O che è morto anni fa e sia stato ritirato fuori per motivi propagandistici americani?


Ma io non lo so, questo. Morto, vivo, non lo posso sapere. Il problema è un altro, è intendersi su cosa sia Al Qaeda.
Al Qaeda è un organismo identificato o no? Direi di no, è piuttosto una galassia di organismi, di cellule.
Bisogna ricordarsi che cos’era Al Qaeda quando è nata, innanzitutto. «Al qaeda» significa «data base» ed è il nome che gli diedero gli americani quando fondarono questa organizzazione che - è bene ricordarlo - è stata messa in piedi dagli Stati Uniti per combattere i sovietici in Afghanistan.
Si trattava di una lista contenente i capi guerriglieri islamici disposti a combattere i russi con il sostengo americano. Tra questi, uno dei capi guerriglieri si chiamava Osama bin Laden.
L’assistenza a questa struttura veniva dato dai pachistani, che con il loro famoso servizio segreto decisamente anticomunista erano ben contenti di combattere i sovietici.

E quindi?

Quindi, intorno all’anno 2000, è successo qualcosa.
Ci sono state delle ribellioni all’interno di questa struttura, che per gli americani non aveva più alcuna funzione pratica dopo che i sovietici se n’erano andati dall’Afghanistan.
Il problema però divenne questo: quando sei un guerrigliero, quando hai depositi di armi sparsi ovunque che ti hanno fornito gli americani, che fai quando la guerra è finita?
Vai a cercarti un lavoro in banca? Ovviamente no: rimani un guerrigliero.
Pensiamo all’Italia, ai garibaldini. I garibaldini erano un’organizzazione terroristica, degli irregolari mandati in missione al posto dell’esercito piemontese.
Quando la guerra finì, i garibaldini furono assorbiti con vari compiti paramilitari, ad esempio la guardia campestre, perché l’esercito sabaudo non voleva questi terroristi nelle proprie file.
Al Qaeda invece è stata abbandonata ed è questo l’errore fatto dagli americani.
Quando utilizzi mezzi illegali per degli scopi, poi ne devi pagare il prezzo.
Così i membri di Al Qaeda si sono messi in proprio, hanno cercato dei finanziatori.
È interesse americano dire che Al Qaeda esiste, Al Qaeda esiste ovunque gli americani abbiano degli interessi da difendere.
In quei posti c’è Al Qaeda da combattere. Questa è la mia tesi, naturalmente ci sono anche altre tesi.



Cosa ne pensa dell’operazione «Geronimo», durante la quale è stato ucciso bin Laden o chi per lui?


Penso che sia semplicemente ridicolo che nessuno abbia potuto vedere il corpo di questa persona uccisa.
Mi stupisco che si possa credere a una versione dei fatti come quella propagandata dal governo americano.
Prima di portarlo sulla nave da dove l’hanno poi gettato in mare, quel cadavere ha fatto sosta alla base americana di Bagran, la più grande di tutto l’Afghanistan, dove stazionano sempre centinaia di giornalisti.
Ebbene: qual era il problema a mostrare anche solo per cinque minuti il cadavere alla stampa?


Per cui?

Per cui è la solita narrativa all’americana, dove nessuna guerra finisce mai senza che il buono spari al cattivo dopo essersi affrontati nel duello finale.


Qual è allora la sua idea a proposito di questa faccenda?

La mia idea è che la persona uccisa non fosse Osama, ma un qualche importante mediatore tra talebani e pachistani.
Di fatto, quella persona non viveva in una situazione di protezione pachistana.
Era vicino a una caserma, protetto da mura e filo spinato, non mi sembra il posto dove ci si nasconde, ma piuttosto una copertura di protezione governativa.
Da tempo una parte dei servizi segreti pachistani sta trattando con i talebani, è risaputo. Addirittura si sa di un apripista di accordo con il presidente afgano e i talebani per fare un governo insieme con la protezione della Cina, di cui da sempre il Pakistan è ottimo amico. Tutte cose che agli americani non piacciono, ovviamente, per cui questo blitz mi sa tanto di azione punitiva americana nei confronti dei pachistani, ed è possibile che gli americani abbiano distrutto una possibilità di tregua e quindi di pace in Afghanistan.
Poi ovviamente un po’ di teatrino propagandistico: tirare fuori la morte di bin Laden, tanto per chiudere un conto che durava da dieci anni e che ormai mostrava un po’ la corda.

Un’operazione elettorale di Obama, dunque.

No, questo non direi. Se si votasse domani allora sì, ma si vota fra alcuni mesi e gli americani quando votano sono più interessati all’economia, ai problemi della disoccupazione.
Gli Stati Uniti sono oggi un impero in declino, che peraltro ha portato alla rovina anche il resto del mondo occidentale.

Le sue teorie sull’11 settembre 2001: dieci anni dopo, lei le conferma?

Ancora più di prima.
Vede, io in quei giorni ero inviato speciale negli Stati Uniti.
Ho parlato con i pompieri di New York, ho parlato con piloti dell’Alitalia.
Nessuno crede che se hai fatto un corso di addestramento su un Piper sei poi in grado di guidare un 747. È del tutto impossibile.
Inoltre, i voli di linea sono costantemente guidati da terra.
Un 747 si può schiantare su un grattacielo solo se sul grattacielo è stato posto un radiofaro che lo guida. Un conto se è un jet militare, ma nessuno poteva portare un 747 sulle Torri Gemelle da solo.
Sono favole che vengono date in pasto all’ignoranza tecnica della gente comune che pensa non ci sia differenza tra pilotare un volo di linea e un aereo turistico.

E il motivo di tutto questo?

Gli americani ogni settant’anni hanno bisogno di una guerra, di fingere un attacco nei loro confronti. Pearl Harbor, il finto attacco spagnolo che portò alla conquista di Cuba.
Tutta la storia americana è fatta di atti delinquenziali per giustificare le guerre.
Quello dell’11 settembre è stato certamente più grosso degli altri da far ingoiare all’opinione pubblica.

E Obama?

Obama come ogni altro presidente americano è solo una figura vuota, non è altro che il portavoce di sistemi di potere, gruppi industriali, lobby economiche.
Se Obama agisse diversamente, ci sarebbe subito un assassino solitario che lo fa fuori.

Come Kennedy?

Certo. Kennedy aveva minacciato atti di indipendenza ed è stato vittima di questo.
Agli americani è facile far credere qualunque cosa, anche che bin Laden sia stato sepolto con un rito islamico mentre invece non è per niente così.
Ma gli americani non sanno nulla dell’islam.

(A cura di Paolo Vites)

Redazione
Inviato: 12/5/2011 20:40  Aggiornato: 12/5/2011 21:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
ALSECRET7: "ciao massimo voglio rifarti la domanda che ti o fatto nell'altro post perche non ai mai portato i tuoi documentari come inganno globale la vera storia della maryuana alle mostre cinematografiche come cannes venezia ecc. ecc.?"

Eh eh eh... e chi lo ha detto che io non "li abbia portati"? Il problema è se li prendono o meno.

Inganno Globale doveva andare a Venezia nel 2006, poi per una questione di regolamento è stato escluso.

"Il Nuovo secolo Americano" e "Cancro le cure proibite" invece a Venezia sono stati respinti. "Non interessavano", mi dissero.

Finora "Il nuovo secolo americano" è stato presentato ai festival di Sao Paulo, Oakland e Taormina. "Cancro le cure proibite" a Sao Paulo, lo scorso anno.

Per i miracoli ci stiamo attrezzando .

NeWorld
Inviato: 12/5/2011 20:55  Aggiornato: 12/5/2011 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Zingara:
E chi dice che bisogna pensare ad una epidemia di lapsus?


Certamente non tu,scusa,ma forse mi sono espresso male.
I debunker stanno mettendo in discussione diverse dichiarazioni con motivazione LAPSUS e usano anche documentari e materiale disponibile su internet...ma si dimenticano il SIGNIFICATO di tale termine.

Massimo tu che ne pensi? Alla luce della definizione di LAPSUS,quindi queste dichiarazioni non valgono NULLA? Per Sigmund Freud è un evidenza di qualcosa che trapela. E la sua definizione è universamente accettata.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Redazione
Inviato: 12/5/2011 21:06  Aggiornato: 12/5/2011 21:08
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
NEWORLD: "Massimo tu che ne pensi? Alla luce della definizione di LAPSUS,quindi queste dichiarazioni non valgono NULLA? Per Sigmund Freud è un evidenza di qualcosa che trapela. E la sua definizione è universamente accettata."

Attenzione a non cadere nel tranello rappresentato da questa discussione. Non ha NESSUNA importanza la valenza del lapsus in ciascuna dichiarazione, quello che conta è che le prove contro bin Laden NON CI SONO MAI STATE.

Noi investighiamo sui fatti, non facciamo gli psichiatri di mestiere.

NeWorld
Inviato: 12/5/2011 21:19  Aggiornato: 12/5/2011 21:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
MM:
quello che conta è che le prove contro bin Laden NON CI SONO MAI STATE.


Hai ragione,sicuramente questo è il nocciolo della questione. D'altronde che forniscano LORO le prove...

Una certa soddisfazione però me la dà un Cheney a cui sfugge una frase così...
AUGURO un mondo di LAPSUS a tutti i potenti del mondo...

Se proprio non ci vogliono dire la verità in maniera diretta,almeno ci forniscano degli inutili,ma comunque interessanti LAPSUS

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
valetudo
Inviato: 12/5/2011 21:52  Aggiornato: 12/5/2011 21:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 152
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
sentite qua che "lapsus" al minuto 12:16 del video...


http://www.youtube.com/watch?v=wNNTcHq5Tzk&feature=related

peonia
Inviato: 12/5/2011 23:23  Aggiornato: 12/5/2011 23:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Valetudo
Non capito che dice.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Decalagon
Inviato: 12/5/2011 23:26  Aggiornato: 12/5/2011 23:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@peonia

Dice praticamente "era un aereo militare".

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Redazione
Inviato: 13/5/2011 0:01  Aggiornato: 13/5/2011 0:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Peccato che in quel video non ci sia il momento del 2° impatto

dr_julius
Inviato: 13/5/2011 0:07  Aggiornato: 13/5/2011 0:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
parzialmente OT

E' stato detto che nessuno ha visto le foto di bin Laden morto.

Da adesso ci sono notizie ufficiali che sostengono diversamente:
Citazione:

la Cia ha iniziato a mostrare per la prima volta le prove dell’uccisione ad alcuni parlamentari Usa, i quali hanno definito orribili le foto che ritraggono Bin Laden morto.


NATURALMENTE rimane il fatto che CONTINUANO A NON ESSERCI PROVE CHE ACCUSANO OSAMA BIN LADEN.
Perchè il punto è ancora proprio quello.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
nique
Inviato: 13/5/2011 0:22  Aggiornato: 13/5/2011 0:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/7/2005
Da: Milano
Inviati: 111
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Autore: cgueye Inviato: 12/5/2011 18:06:44

Ciao, sono andato a vedere il sito da te indicato e, dopo una visione molto parziale dello stesso mi ha subito colpito una cosa, in queste foto l'autore parla del wtc 7 con una facciata totalmente in fiamme :



questo il commento alle immagini

The North Tower has collapsed and WTC7 is on fire, as indicated by the huge cloud of smoke which is spewing out of its south face.

ma se si prende la foto con visuale più ampia, sembra più che tale fumo sia quello sollevato dal crollo della torre nord:


Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo alla folla, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri ne...
alsecret7
Inviato: 13/5/2011 1:53  Aggiornato: 13/5/2011 1:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
mi chiedo come si possa dire che i tuoi documentari non interessano.non e una giustficazione plausibile. secondo me erano prevenuti e avevano capito che polverone avresti alzato.e poi mi chiedo che metodi di scelta usino nella scelta dei film o documentari? che diferenza ce tra te e michael moore? perche lui e riuscito a sfondare con i suoi doc e invece i tuoi vengono censurati? e perche i tuoi doc sono cosi fastidosi e altri no?anno piu appoggi? inquesti giorni poi uscira a cannes il doc su ledy d e a quanto si dice a gia scatenato molte polemiche e saranno mostrate immagini di lady d dentro lauto morente e altro.ecco perche allora questo si e tuoi no quale la diferenza?

Redazione
Inviato: 13/5/2011 1:59  Aggiornato: 13/5/2011 1:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
ALSECRET: "che diferenza ce tra te e michael moore? "

Lui ha vinto un Oscar, io no.

(I suoi documentari non sostengono mai direttamente la tesi dell'autoattentato. In questo senso sono mainstream, se non addirittura "gatekeeping").

ahmbar
Inviato: 13/5/2011 2:30  Aggiornato: 13/5/2011 2:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
The North Tower has collapsed and WTC7 is on fire, as indicated by the huge cloud of smoke which is spewing out of its south face. ma se si prende la foto con visuale più ampia, sembra più che tale fumo sia quello sollevato dal crollo della torre nord:

x Nigue e cgueye
Perdonatemi se ve lo dico, ma che il WTC7 fosse parzialmente o totalmente in fiamme non conta nulla
Nella storia MAI, ne' prima ne' dopo l'11 settembre, un grattacielo con struttura in acciaio e' crollato totalmente a causa di incendi, particolare che il buon Manieri tende a "scordarsi"



E chiedetegli un altro paio di cose, se ci tenete a frequentare tali ambiti

1) dato che lei asserisce "Non esserci prove della presenza di metallo fuso", malgrado le innumerevoli testimonianze dei pompieri e del personale addetto allo sgombero delle macerie, come mai a 6 settimane dall'evento in tutti e 3 i siti interessati si riscontravano ancora temperature di ca 800°?

2) dato che lo stesso NIST ha accertato che il crollo e' stato innescato dal cedimento di una colonna, come mai per 2,25 secondi il collasso del WTC7 e' avvenuto in piena caduta libera?
Esiste forse una spiegazione diversa da un "qualcosa" che ha tolto la portanza di tutte le colonne simultaneamente?


Portatevi un paio di cuffie, perche' lo stridio delle unghie sui vetri sara' fastidioso


P.S.
Se gli volete far venire un coccolone, chiedetegli anche cosa ha piegato in questa maniera colonne di acciaio di queste dimensioni

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Calvero
Inviato: 13/5/2011 2:54  Aggiornato: 13/5/2011 2:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
se non addirittura "gatekeeping"


..per me puoi levare anche tranquillamente il «se non»

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
cgueye
Inviato: 13/5/2011 8:50  Aggiornato: 13/5/2011 8:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Per Ahmbar.

Io non tengo a "frequentare tali ambiti" ma segnalo i debunkers. Difficile da capire? Le mie idee, sono note. Ma è giusto segnalare ciò che si vede e si sente in giro, o non è utile? per me sì. Grazie dell'attenzione. Anzi andateci tutti e cominciamo a sbugiardare anche certa gente, ché Attivissimo ci pensa già da solo. Il soggetto in questione si accredita come esperto balistico ( ma non certo di demolizioni!) e vanta l'attività di consulente alla difesa di Pacciani (complimenti, ma con l'11/ 9...).

nique
Inviato: 13/5/2011 9:43  Aggiornato: 13/5/2011 9:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/7/2005
Da: Milano
Inviati: 111
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Per Ahmbar.

Ciao, anche se ho scritto pochissimo, seguo la vicenda da diversi anni.

Nella fattispecie, solo quale "pour parler" con un altro utente del sito, ho postato una mia breve impressione, anche perché, sono assolutamente conscio che su LC si è già parlato ampiamente di tutti gli eventi del 11/9.

Il collegamento con l'articolo in oggetto mi sovveniva in quanto si discute di manipolazione dell'informazione e, secondo la mia sensazione, tale spunto poteva essere una piccolissima evidenza di come si può veicolare un messaggio particolare partendo da una situazione che poco ha a che vedere con lo stesso.

Per il resto, anche in considerazione delle tesi assunte nel sito da cui ho preso spunto non penso si possa fare più di tanto per "discutere" amabilmente con l'autore dello stesso. Appare evidente una presa di posizione pressocché granitica, unita ad uno stile espositivo e di scrittura di buon livello.

Un saluto.

Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo alla folla, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri ne...
vuotorosso
Inviato: 13/5/2011 10:18  Aggiornato: 13/5/2011 10:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@ nique

Ciao

In questo video ---> http://www.youtube.com/watch?v=XrnmbUDeHus&feature=player_embedded#at=32

si vede bene che la prima cosa a cedere é nell angolo superiore sinistro dell edificio
non so quanti piani piu sotto fosse l incendio, ma non era li da quel che ho visto in molti anni: e non brucia, crolla su se stesso. Tempi di detonazione e/o sequenza errata? non lo so. Di sicuro non é un incendio


Cmq é lampante che é una demolizione e non un crollo

VR

Zingara
Inviato: 13/5/2011 10:22  Aggiornato: 13/5/2011 10:22
So tutto
Iscritto: 10/9/2010
Da: London
Inviati: 14
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Scusate l'OT ma questa mattina ho letto questo articolo sul corriere

http://www.corriere.it/esteri/11_maggio_13/bin-laden-cbs-raid_6aad9f4a-7d26-11e0-9624-242b96a6d52e.shtml

ma chi sono allora in 3 uomini morti delle foto??

hi-speed
Inviato: 13/5/2011 11:03  Aggiornato: 13/5/2011 11:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Oltre al dubbio di Zingara, dall'articolo del Corriere linkato emerge che hanno portato via dalla casa di Bin pure il decoder da 19,90 euro, la TV da 15 pollici Mivar, il telecomando universale, la ciabatta e la presa multipla.
Non è noto se hanno lasciato la presa scart.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
NiHiLaNtH
Inviato: 13/5/2011 13:03  Aggiornato: 13/5/2011 13:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Massimo non sarebbe il cso di buttarlo fuori?? cioè è accettabile l'insulto al proprietario del sito?

Citazione:
(I suoi documentari non sostengono mai direttamente la tesi dell'autoattentato. In questo senso sono mainstream, se non addirittura "gatekeeping").


si ma poi ha parlato con i pompieri di NY e ha cambiato idea

Alby-LatoB
Inviato: 13/5/2011 13:34  Aggiornato: 13/5/2011 13:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 124
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Ciao Massimo,

complimenti per l'onestà dimostrata. Spero che tutti possano prendere esempio... compreso attivissimo!

Riguardo a UN_post credo sia ora di finirla di rovinare i commenti con tutti questi OT. Ma non può leggere il regolamento prima di scrivere.

Sono incazzato, ma con garbo
vuotorosso
Inviato: 13/5/2011 13:34  Aggiornato: 13/5/2011 13:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@hi-speed

Fonti ufficiali han detto che la presa é stata scart-ata!
ma ne girano un paio su ebay di dubbia provenienza :D

polaris_40
Inviato: 13/5/2011 14:10  Aggiornato: 14/5/2011 17:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Per Trotzkij
Grazie per il link
Nel video quando lo scrittore ospitato ripropone come esempio di ciò che sostenga, l'incongruenza evidente di ciò che mostra il filmato dell'omicidio di Dallas e ciò che propone la versione ufficiale, la "giornalista" pone la domanda:
"Quindi secondo lei chi ha ucciso Kennedy?"
Si ripropone la solita dinamica che si presenta nel dibattito tra due rappresentanti pro e contro la V.U.
Ritengo che l'approccio degli "ufficialisti" sia questo e quasi sempre lo stesso.
Quando il complottista di turno fa presenti le incongruenze innumerevoli della versione ufficiale, il debunker e/o il sostenitore delle V.U. chiede di contro la definitiva e sostanziale motivazione o l'effettivo retroscena di giochi di potere che c'è dietro all'accaduto.
Quindi fa un salto logico chiedendo le motivazioni di fondo per cui si arriverebbe a falsificare la realtà e qualora li si soddisfi su questa domanda procederebbero chiedendo come sarebbe possibile realizzare un piano simile viste l'enorme numero di persone e autorità coinvolte, non valutando le evidenti incongruenze portategli all'attenzione.Che probabilmente già di per se risultano talmente evidenti e schiaccianti da fargli rifiutare il quadro generale di un deducibile retroscena che appunto rifiuta a priori anche se questo possa risultare sovrapponibile a quanto proposto da un documento programmatico dell'amministrazione USA esistente come il PNAC o un progetto dei servizi segreti come il il piano Northwoods.

Nonostante quindi si fornisca una realtà studiata e proposta dall'elite di potere USA per creare il necessario appoggio dell'opinione pubblica non solo americana ma mondiale che consenta un attacco preventivo o un'invasione di paesi canaglia/temuti o di interesse strategico o per le sue risorse energetiche, la nostra controparte comunque farà rientrare lo scenario terrificante desunto da questi documenti tra le fantasie partorite dalla mente del complottista che essendo tale non può che proporre appunto realtà pianificate da oscuri poteri.

Dinamica anche presentatasi nella trasmissione Matrix che vedeva presenti sia Chiesa che Mazzucco. Il primo dei due ha infatti cercato si scardinare questa logica del debunker e/o ufficialista sia nella trasmissione menzionata sopra come in questa circostanza:
http://www.youtube.com/watch?v=vU9lQ0litCM
Ritengo che bisogna adottare una metodica di dialogo contro questa consequenzialità logica assunta dai debunker e "ufficialisti" che dimostra poi la scarsa volontà di ascoltare le confutazioni come Augias quando Chiesa fa presente di chi fossero e per chi lavorassero parte dei cosiddetti "terroristi"
Quindi chiedono in un breve lasso di tempo che si dia loro la verità comprovata, le sole incongruenze non interessano loro.... come disse anche Attivissimo (da Matrix) "....a dieci anni di distanza non interessa più a nessuno!"
Lo vada a dire ai parenti delle vittime del volo del caso Ustica e ad altre di casi ancora volutamente irrisolti
Saremmo noi complottisti poi irriverenti verso le vittime dell'undici settembre a sostenere le nostre "strampalate teorie", poi se ne escono con queste felici affermazioni

provano ancora a ridicolizzarci:
http://www.youtube.com/watch?v=od-9Hl1xy3M
che rabbia

vuotorosso
Inviato: 13/5/2011 14:35  Aggiornato: 13/5/2011 14:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@polaris_40

Relativamente al discorso dei passeggeri degli aerei: ovviamente quella che segue non é assolutamente una risposta ma solo una ipotesi tra le tante che vengono in mente quando si ragiona di una cosa di cui non si riescono ad avere dati certi.

Un foglio con i nomi di 200 persone non sono 200 persone.
Se John Smith, per esempio, era un barbone, o una persona sola finita in un manicomio, o un detenuto di cui tutti si sono dimenticati, e magari sono tutti deceduti , che so, nell 85, posso usare i loro volti e nomi - magari pure mischiandoli un po - per creare delle identitá (che non sono persone) ?

E se scrivo

2001/11/9 United 93 Fila 1 posto A - John Smith

e ripeto il procedimento 200 volte, sto riempendo un aereo di gente, o scribacchiando una lista?
In quante persone lavorano alla CIA / FBI / Governo? le trovo, che so, 100 persone che fanno la parte di quelli dall'altra parte del telefono, a terra, quelli che ricevono la telefonata di John?

E se non avessi trovato 200 persone per riempire la lista?
potrei arrivarci mettendoci le rimanenti - boh 94? - con delle persone vere, non con delle identitá: e allora avrei magari 94 famiglie che non accettano né la VU né i "rimborsi" per il lutto subito mentre gli altri 106 intascano la parcella per il servizio reso.

Chiaramente non ho nessuna prova a sostegno di quel che ho scritto sopra e puó essere che questa idea mi sia uscita fuori per carenza di sonno, peró non mi sembra meno credibile di quelle dei vari autori della VU ...

VR

Redazione
Inviato: 13/5/2011 17:48  Aggiornato: 13/5/2011 17:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
AVVISO IMPORTANTE

Tutti i commenti OT sono stati cancellati.

DA ADESSO INIZIERO' A SBATTERE FUORI TUTTI COLORO CHE RISPONDONO ALLE PROVOCAZIONI. SONO LORO CHE ROVINANO I COMMENTI, MOLTO DI PIU' DI QUANTO LO FACCIA IL PROVOCATORE.

NON STO SCHERZANDO. E' ORA CHE LA CAPIATE UNA VOLTA PER TUTTE.


Sono perfettamente in grado di difendermi da solo, specialmente da quei 4 microcefali che ancora restano in circolazione.

ohmygod
Inviato: 13/5/2011 18:27  Aggiornato: 13/5/2011 18:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Assolutamente daccordo.
Al 99.99% provo più "fastidio" nel leggere le risposte date alla provocazione in quanto ciò che posta il provocatore in me lascia il tempo che trova.

Ps: l'1% del 99.99% riguarda la risposta che Mazzucco ,se vuole, da al provocatore di turno.

Redazione
Inviato: 13/5/2011 19:50  Aggiornato: 13/5/2011 19:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
VUOTOROSSO: Il tuo ragionamento non fa che riflettere la logica di "Operation Northwoods". Ad un certo punto il documento parla testualmente di una "lista di passeggeri inventata".

vuotorosso
Inviato: 13/5/2011 20:43  Aggiornato: 13/5/2011 20:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@Redazione

Chiedo scusa per aver ripetuto una cosa già nota, io ricordavo solo la parte della sostituzione dell'aereo - gli studenti in vacanza - e non avevo letto la parte della fakelist (me la vado a cercare nel forum, per mia completezza di info)

Cmq, un altra parte interessante dello stesso rapporto, sembra parlare del capitol Shankville, ovviamente con le opportune modifiche. Sembra abbianodato vita ad un miscuglio di tutte le loro peggiori idee di sempre :S

"c. At precisely the same time that the aircraft was presumably shot down, a submarine or small surface craft would disburse F-101 parts, parachute, etc., at approximately 15 to 20 miles off the Cuban coast and depart."


Scusatemi ancora per l inutile ripetizione di prima

VR

Calvero
Inviato: 13/5/2011 23:27  Aggiornato: 13/5/2011 23:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Se permetti (anzi non lo permetti, è chiaro) a me girano le palle. Tu dici “le provocazioni" ... le provocazioni cosa?? ..hai sentito o no la cattiveria di quelle parole? Hai fatto una pessima valutazione di questo particolare caso. Hai dato per scontato che qualcuno si sentisse in dovere di difenderti. Per me non è così. Allora lascia che ti dica un altra cosa, non esiste solo difendere gli amici, ma esiste anche un altro sentimento ... quello di dare voce a un emozione che si sente maltrattata per Principio ..e dovrebbe tacitarsi in nome di cosa?? non mi rimangio una sola parola di quel che ho scritto anche se, stanne pur certo, la prossima volta mi metto la lingua in quel posto. E non vedo nessuna attinenza tra queste cattiverie e le provocazioni solite di cui, quelle sì, fai bene a steccarci. Cosa facevo ti mandavo un PM per dirti quel che sai già? invece no, che vedano dove loro stessi hanno scritto, che essere vicini a persone a cui ci si tiene sono gesti che non sono ancora morti tra gli uomini.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
o_dotor
Inviato: 14/5/2011 1:09  Aggiornato: 14/5/2011 1:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/11/2006
Da:
Inviati: 82
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Gli Usa ammettono che il filmato col Bin vecchietto che guarda se stesso alla tv era una bufala.
Ecco la versione vera:


UN_post
Inviato: 14/5/2011 3:23  Aggiornato: 14/5/2011 3:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2011
Da:
Inviati: 494
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Mi sarebbe piaciuto leggere la tua risposta, Massimo.

Se qualcuno ha salvato il tutto può spedirlo a:

tuboapollo AT gmail.com

Kenshiro
Inviato: 14/5/2011 6:58  Aggiornato: 14/5/2011 6:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Autore: UN_post
Se qualcuno ha salvato il tutto può spedirlo a:



Mondo marcio!!!
Pensoso
Inviato: 14/5/2011 10:46  Aggiornato: 14/5/2011 11:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
e poi, vediamo un po' cosa pensano Freud o Jung di cosa sia un lapsus...
NB: sottolineando che questo non c'entra nulla con il fatto essenziale dell'attentato alle torri, e con quando/come sia morto Bin Laden, ma visto che le perizie psichiatriche hanno un valore giuridico, secondo me anche questo aspetto scientifico non va trascurato nel mare di piccoli particolari successivi e conseguenti ai fatti terroristici e connessi.

lo stesso discorso vale per la questione del WTC7 / Solomon Building;
se anche non fosse crollato, non cambierebbe nulla sull'attentato alle 2 torri, ma dato che è crollato ci da un elemento in più su quanto è successo quel giorno, tirare l'evento da una parte o dall'altra della contesa non inficia quanto si può pensare sull'evento principale.

anche il fatto, citato da Chiesa a Matrix e smentito ma per l'errore poi ammesso da Attivissimo, che WTC7 o Solomon Building fosse citato o meno nel Rapporto della Commissione non smonta un bel nulla su quanto si crede sia successo alle 2 torri, può solo arricchire il racconto di una tesi, che per parte sua è già magari dimostrata/spiegata/intuita da tante altre cose.



e poi, sempre Cheney, dice qualcosa del tipo "le prove non sono ancora arrivate", infatti abbiamo visto come ci si procurano le prove quando si va in guerra, contro uno stato o contro il terrorismo...
in amore e in guerra tutto è ammesso (si dice spesso), anche le bugie (infondo quando si è disposti ad utilizzare ordigni che uccidono in un secondo centinaia di persone, volete che ci si faccia scrupoli a falsificare, manipolare, creare "guerre comunicative" che infondo potrebbero, ma solo se viste isolatamente da tutto il resto, fare meno morti reali?)

(uso non improprio di firma)
Sertes
Inviato: 14/5/2011 12:18  Aggiornato: 14/5/2011 12:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:
Pensoso ha scritto:
anche il fatto, citato da Chiesa a Matrix e smentito ma per l'errore poi ammesso da Attivissimo, che WTC7 o Solomon Building fosse citato o meno nel Rapporto della Commissione non smonta un bel nulla su quanto si crede sia successo alle 2 torri, può solo arricchire il racconto di una tesi, che per parte sua è già magari dimostrata/spiegata/intuita da tante altre cose.


Il palazzo WTC7 è menzionato nel 9/11 C.R. perchè era sede dell'ufficio delle emergenze del sindaco, ma il crollo del WTC7 non è menzionato.

La 9/11 Commission ha giudicato non significativo il crollo di un grattacielo di 47 piani.

E oggi sappiamo che ufficialmente è l'unico grattacielo in acciaio ad essere crollato per soli incendi nella storia.

Comunque David Ray Griffin ha fatto un intero libro sugli errori e le omissioni del 9/11 C.R. , tra gli altri esso non menziona l'acciaio fuso (peraltro rilevato dal FEMA e da tante altre fonti), le testimonianze delle esplosioni, la famosa parte della testimonianza Mineta in cui parla di Cheney, e tante altre

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
polaris_40
Inviato: 14/5/2011 17:07  Aggiornato: 14/5/2011 17:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@vuotorosso
grazie per la precisazione ma a me risulta ben chiaro il concetto infatti mi pongo tra coloro che non credono alla VU e tra i sostenitori di Luogocomune.
Il mio intervento era mirato ad evidenziare un sistematico comportamento del sostenitore della VU o del debunker quando si trova di fronte un cosiddetto complottista per un confronto diretto. Ritengo che questo atteggiamento vada tenuto sempre ben presente perchè si possa garantire un migliore confronto tra le due opposte parti e che aiuti ad impedire ai sostenitori della VU di usare il solito tono strafottente e supponente verso chi pone delle domande o evidenzia delle incongruenze, fino a portarli ad etichettare la controparte (per ovvia comodità) con il termine fortemente screditante di complottista o cospirazionista.

Cleaner
Inviato: 14/5/2011 18:28  Aggiornato: 14/5/2011 18:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/10/2006
Da:
Inviati: 402
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Citazione:

Autore: o_dotor Inviato: 14/5/2011 1:09:44

Gli Usa ammettono che il filmato col Bin vecchietto che guarda se stesso alla tv era una bufala.
Ecco la versione vera:

Ecco perchè Bin ,mancino, teneva il telecomando con la destra.......
la sinistra era occupata

vuotorosso
Inviato: 14/5/2011 19:00  Aggiornato: 14/5/2011 19:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
@polaris_40

Ciao,
purtoppo temo che non sarà semplice ottenere un confronto diretto con i debunker o sostenitori VU come quello che giustamente proponi, cioè senza starci a sorbire continuamente insulti e essere tacciati di visionarietà, ma ad analizzare e discutere i fatti.
E poi ci vorrebbe o l assenza del mediatore, o un mediatore non di parte ...

Però una cosa buona succede: non un confronto, ma la sensibilizzazione delle persone.
Io ad esempio l 11/9 avevo due spessissime fette di prosciutto sugli occhi: ora no. e molte alre persone con il tempo si sono ricredute su quello che ci avevano raccontato. Penso sia una questione di soglia da raggiungere; tra sostenitori VU, debunkers e "disinteressati" mi sa che le persone che si pongono domande come noi siano ancora in netta minoranza, ma credo sia temporaneo: la gente comincia ad avere qualche dubbio.

Non ci resta che sperare che si possa ottenere presto un buon risultato, dal canto mio continuerò a cercare di far interessare le persone che conosco personalmente a guardare bene, cercare, conoscere, anziche prendere tutto per buono cosi come arriva.
Quando il dibattito andrà in onda alle 21.00, vorrà dire che la cosa interessa abbastanza persone (per i dibattiti futuri, consiglio Massimo di portarsi sempre il pc con skype, come backup, sti satelliti fanno sempre strani scherzi ... ).

Sono ottimista

A presto

VR

bubu7
Inviato: 14/5/2011 21:02  Aggiornato: 14/5/2011 21:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
OT
Su La7 si parla della morte di osama.
Sechi e Sartori... un delirio!

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
edo
Inviato: 14/5/2011 22:04  Aggiornato: 14/5/2011 22:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
VIDEO

ANALISI ULTIME FOTO in particolare è interessante la terza foto che mostrerebbe (tra un passaggio tv e l'altro) cosa starebbe guardando il presunto Bin Laden-provenzano style.

Teba
Inviato: 15/5/2011 2:14  Aggiornato: 15/5/2011 2:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Edo, le "analisi" della foto che ha fatto il tizio sono piuttosto deboli, per non dire "cazzate", secondo me... l'unica cosa che appunto non avevo notato era che compare Obama nella tv, ma per il resto lasciamo perdere.

segreto
Inviato: 18/5/2011 14:39  Aggiornato: 18/5/2011 14:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da: Latina
Inviati: 46
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Ho trpvato interessantissimo il libro"zero" con la prefazione scritta da Giulietto Chiesa, che esamina la versione ufficiale sull'11 settembre dimostrandone le moltissime lacune.

Quanto a Bin Laden, sono d'accordo anch'io che la vicenda su di lui (e anche sulla sua morte) è alquanto controversa e probabilmente piena di bugie.

vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 14:19  Aggiornato: 23/5/2011 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Errata Corrige – Il lapsus di Dick Cheney
Vediamo se ora arriva un errata corrige anche dalla redazione di ulisse in merito alle castronerie, omissioni, storpiature sparate sabato scorso. (es. Torri prive di struttura centrale portante)

VR


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA