Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Inviato da Redazione il 23/5/2011 8:50:00 (18862 letture)

[SUPERATE LE 40.000 views su youtube! Grazie a tutti quelli che hanno fatto circolare il video.]



Scarica il filmato in HQ su arcoiris.tv

La puntata originale di Ulisse.

VEDI ANCHE: "Piero Angela non dice la verità".

Voto: 7.00 (16 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 9:39  Aggiornato: 23/5/2011 9:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Che bello, non vedo l'ora di vederlo

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Polidoro
Inviato: 23/5/2011 10:47  Aggiornato: 23/5/2011 10:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ne ho visto un po': AAAAhhhhh .... di solito non sono aggressivo .. ma ...il suo gesticolare, il parlare sicuro, la stessa cadenza di Bugiardissimo ...

la stessa supponenza ... insolente sicurezza: sono di una razza a parte : io ai Rettiliani non ci credo (non ancora): saranno Stercorari o che altro ?

Come si fa a credere alla teoria dell'evoluzione davanti a un simile personaggio (anzi vien da pensare l'inverso) oppure credere alla presenza divina ... ?

Piero ed Alberto: due persone un solo mestiere: ...... ricopriire il loro Prossimo con un uniforme strato di M....

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Sertes
Inviato: 23/5/2011 10:56  Aggiornato: 23/5/2011 10:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Al Pentagono la "cautela nel darci le notizie" s'è spinta al punto che in 10 anni non hanno rilasciato ancora un video in cui si veda l'aereo.

Ti segnalo che Angela, avendo messo 6 terroristi su AA77, ne ha messi solo 3 su UA93 per far tornare il conto.

Probabilmente il servizio è stato montato sulla falsariga del 9/11 Commission Report: proprio come non menziona il crollo WTC7, allo stesso modo non riporta la parte controversa della testimonianza del ministro dei trasporti Mineta, così Angela può dirci che l'aereo riappare sopra i cieli di Washington e non c'è più nulla da fare.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 11:00  Aggiornato: 23/5/2011 11:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Riguardo al Pentagono, Angela si è pure dimenticato di menzionare il fatto che tutti coloro che hanno visto l'aereo lo hanno posizionato più a nord rispetto alla rotta ufficiale (sopra la Navy Annex e a nord della stazione Citgo), e che il tassista Lloyde England, quello che avrebbe estratto il palo della luce n° 1 dal parabrezza della sua macchina, ha confessato di aver fatto parte di una messinscena.

Brutta cosa la demenza senile precoce.. sarà che al posto della testa hanno uno sferoide vuoto. Altro che parallelepipedo

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Truth79
Inviato: 23/5/2011 11:02  Aggiornato: 23/5/2011 11:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Abbiate pazienza ma io non lo guardo di certo...mi farebbe solo arrabbiare...quei presunti sapientoni degl'Angela hanno un intelligenza così limitata...che pena...

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Davide71
Inviato: 23/5/2011 11:09  Aggiornato: 23/5/2011 11:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ciao a tutti:

quelli sono attori. Recitano il ruolo dell'intellettuale!
Basta saperlo...

L'unico errore è che, alla fine del programma avrebbero dovuto scrivere:

"Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o persone realmente esistite è puramente casuale!"

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
cagliostro
Inviato: 23/5/2011 11:10  Aggiornato: 23/5/2011 11:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Complimenti Massimo

Questa è la prova immutabile che il complotto esiste

C.I.C.A.P. = Comitato-Italiano-Corrotto-A-Prescindere

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Sertes
Inviato: 23/5/2011 11:14  Aggiornato: 23/5/2011 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
E' come se avesse fatto una trasmissione di due ore sul rapimento Moro e avesse passato una mezz'oretta scarsa a dire che Moro è stato rapito, incarcerato e trovato morto, e la restante ora e mezza a discutere della ruota di scorta della renault 4.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
NiHiLaNtH
Inviato: 23/5/2011 11:14  Aggiornato: 23/5/2011 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Scusa Massimo ma i dipendenti della Odigo stavano in Israele e non nella sede vicino al WTC
il messaggio gli è probabilmente arrivato per sbaglio

Decalagon
Inviato: 23/5/2011 11:18  Aggiornato: 23/5/2011 11:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
"Ma chi è l'uomo che cade? Cosa ci faceva alle torri gemelle, quella mattina? Perché porta dei pantaloni neri? Perché cade? E chi ha vinto il campionato di bocce alla fiera agricola di San Bernardo nel 1970? "


«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
marco13-33
Inviato: 23/5/2011 11:37  Aggiornato: 23/5/2011 11:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Il piacere dell'ignoranza! Mai titolo fu più azzeccato!

Per il resto c'e' poco da dire... lo faranno i visitatori del filmato, ben commentato da Mazzucco! E anche quelli che, come il sottoscritto, "è cresciuto con superquark" , apriranno gli occhi, scoprendo che c'e' molta differenza tra un "divulgatore scientifico" e chi cerca invece di far conoscere la verità, anche se con meno enfasi, meno mezzi, e certamente senza i finanziamenti messi a disposizione per il programma.

Impossibile non condividere il commento su youtube, che in poche righe ha espresso al meglio, il peggio sulla condotta di Alberto & C.

E' stato veramente un insulto e aggiungo .. un tradimento ai morti dell' 11/9!

Onestà avrebbe voluto che - dato che son stati chiamati in causa superstiti e parenti delle vittime - almeno alla fine, un accenno al fatto che proprio migliaia di questi, han creato comitati per la verità sull'11 settembre, poteva esser fatto, di modo che, allo spettatore non si fornivano risposte, ma almeno gli si lasciava la libertà delle domande.

Pretendere che Alberto avesse in tal senso, dato altre informazioni importanti, era impossibile e certamente prevedibile, ma non far menzione di nulla, anzi, affermare che "probabilmente nemmeno Bin Laden si aspettava un simile risultato", è proprio una vergogna senza precedenti, e considerando la professione che esercita, un' aggravante che squalifica il personaggio come mai avrei immaginato!

E mi fermo qui perchè vorrei scrivere di peggio...!

Grazie ancora Massimo. Preciso e puntuale....come sempre!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
hi-speed
Inviato: 23/5/2011 11:59  Aggiornato: 23/5/2011 11:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Sabato ore 22.30

Moglie: Ma le torri allora erano vuote??!
io: vuotestocazzo...
moglie: ehhhhhh??!!

parapiglia

Settebbeccoalbertoangela......!!!!

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 12:05  Aggiornato: 23/5/2011 12:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ciao,
complimenti Massimo per il riuscitissimo video, esempio di professionalitá che evidentemente in RAI manca (da tempo) in particolare alla ditta Angela.

Come previsto, quello che "é accaduto dentro le torri" non copre i fatti accaduti nei basement prima dell impatto ma la colazione del signor Lucio, ne si parla delle ALTRE famiglie delle vittime ... di sicuro la cosa non mi ha sorpreso, mi aspettavo meno di zero, e puntualmente é successo. Va sempre cosi con questi "speciali".

@Decalagon

Citazione:
"Ma chi è l'uomo che cade? Cosa ci faceva alle torri gemelle, quella mattina? Perché porta dei pantaloni neri? Perché cade? E chi ha vinto il campionato di bocce alla fiera agricola di San Bernardo nel 1970? "


Prova a leggerlo usando la voce di Vulvia, vedrai come rende , altro che hammer che metti alla fine! 'mbuti!!!

VR

fefochip
Inviato: 23/5/2011 12:06  Aggiornato: 23/5/2011 12:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
E anche quelli che, come il sottoscritto, "è cresciuto con superquark"


guarda che non sei solo ma in abbondante compagnia perche siamo tutti piu o meno cresciuti a forza di superquark , cullati dalla melliflua voce rassicurante di piero angela.

poi quando ti svegli ti incazzi , è inevitabile

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 12:12  Aggiornato: 23/5/2011 12:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Prova a leggerlo usando la voce di Vulvia, vedrai come rende


DAHAHAHAHAHAHAHAHAH! Spettacolo Anche se sarebbe più divertente se fosse lui a dirlo:

http://www.youtube.com/watch?v=Oy44YxOt5CQ


«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
kataclisma
Inviato: 23/5/2011 12:21  Aggiornato: 23/5/2011 12:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Premetto di non aver visto ancora il programma, ma posso immaginare quale sia stato il tono usato.
Voglio però sottolineare una cosa che ho più volte scritto in diverse occasioni su questo e su altri siti, anche in modo inverso.
Una delle cose che rovina maggiormente il confronto tra "scettici" e "complottisti" a mio parere è la tendenza, che entrambi hanno, di esacerbare i toni e dare in modo preconcetto etichette alla controparte.
Trovo che, come è irritante la prosopopea nell'atteggiamento degli scettici nell'affrontare qualunque argomento "di confine" nella scienza o nell'attualità, allo stesso modo lo è quello dei "complottisti" nell'attribuire agli "scettici" o debunker che dir si voglia, malafede o chiusura mentale

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
schottolo
Inviato: 23/5/2011 12:23  Aggiornato: 23/5/2011 12:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Quella mattina non era come una delle tante perchè il propietario putativo è andato dal dermatologo salvandosi la vita ed i suoi figli hanno fatto tardi al lavoro? che senso ha?
Io avrei parlato della mega esercitazione militare a cui partecipava gran parte della difesa aerea statunitense e che simulava tutti gli accadimenti dell'11 Settembre.. aerei usati come missili, piloti suicidi, dirottamenti aerei e uomini a terra con mezzi, personale,soccorritori,ecc in grado di contrastare una "calamità tossica" (data dal crollo).. tanto che dissero, "si è passati dall'esercitazione al mondo reale".
Senza parlare degli aerei clone di quelli "dirottati", (tanto che FAA e UAL seguivano aerei diversi).. i falsi blip nei radar.. Se questo succede tutti i giorni..

Decalagon
Inviato: 23/5/2011 12:27  Aggiornato: 23/5/2011 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@kataclisma

Scusa ma.. tu come lo definiresti uno che va in TV a dire che le torri gemelle erano degli scatoloni vuoti?

Ma ti immagini che carnevale di rio ci avrebbero fatto loro se fosse stato Massimo a dire una fregnaccia simile, condita dai SEI terroristi di AA77? Gli avrebbero fatto chiudere il sito.

A mio parere è giusto il modo in cui Mazzucco affronta questi argomenti, perché far passare informazioni false, pariziali o distorte c(soprattutto in una televisione di stato, pagata dal contribuente) è profondamente scorretto.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
fefochip
Inviato: 23/5/2011 12:33  Aggiornato: 23/5/2011 12:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
a mio avviso una intera redazione che fa dire a un conduttore di un programma che le torri gemelle erano "vuote" avendo una struttura portante esclusivamente esterna ,con tanto di modellini in studio, vuole solo ed esclusivamente dire che:
QUELLI DELLA TRASMISSIONE SONO TUTTI IN MALAFEDE
una trasmissione televisiva nazionale che afferma una cosa del genere in un paese serio dovrebbe essere stroncata per sempre e i partecipanti mandati a zappare la lucania.

non è tollerabile questo mellifluo manipolatore che cerca di imbonirci queste trojate come se fossero delle verità .

NON è PENSABILE che nessuno della redazione ha verificato una realtà storica accertata come la struttura delle torri gemelle prima di fare un trasmissione televisiva nazionale che spiega che le torri erano "vuote" E COME SAREBBERO CROLLATE .non è proprio possibile e basta e chi ci crede è un:
COGLIONE CHE FA LA NANNA CULLATO DALLE IDIOZIE DELLA TV


VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
schottolo
Inviato: 23/5/2011 12:37  Aggiornato: 23/5/2011 12:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Non ha detto scatoloni vuoti, ha detto parallelepipedi vuoti, che se non fosse per il contesto è una frase che ci potrebbe ancora stare (semplificando il fatto d'essere vuote per gran parte dello spazio interno).

uhura
Inviato: 23/5/2011 12:38  Aggiornato: 23/5/2011 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
E' una vergogna. Ed è pure pagato per raccontare frottole di questa portata.

Teleimbonitore da strapazzo sdoganato come esperto. Esperto di che?

Il suo tono saccente è pari solamente alla sua impreparazione.

Che si vergogni.

E concordo sulla malafede. Se non interviene una rettifica (anche non sua, ma della redazione) siamo di fronte alla più totale e palese malafede.

E' quasi ora di pranzo, avevo un certo appetito ma mi è passato.

Angela, sei un ottimo anoressizzante, ti userò per seguire la dieta.

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
fefochip
Inviato: 23/5/2011 12:41  Aggiornato: 23/5/2011 22:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
ma mi chiedo :

POSSIBILE QUESTI LOSCHI FIGURI IN MALAFEDE POSSONO PERMETTERSI DI DIRE QUESTE CAZZATE IN UNA TRASMISSIONE PREPARATA CON CURA SU UNA RETE NAZIONALE CHE TUTTI PAGHIAMO SENZA CHE NESSUNO LI CONTROLLI E LI LICENZI ?

E' QUESTA LA COSA PIU' VERGOGNOSA DI TUTTE

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 12:44  Aggiornato: 23/5/2011 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Non ha detto scatoloni vuoti, ha detto parallelepipedi vuoti


Non cambia assolutamente nulla, il succo del discorso è sempre quello. Ha raccontato delle fregne, e pertanto dovrebbe dare le dimissioni come conduttore del programma Ulisse.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
MauroCe
Inviato: 23/5/2011 12:46  Aggiornato: 23/5/2011 12:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/9/2009
Da: Roma
Inviati: 51
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
possibile che nessuno di voi, su questo forum, ha riconosciuto neri marcorè in una sua imitazione-caricatura di alberto angela?

era uno scherzo

http://www.youtube.com/watch?v=Oy44YxOt5CQ

uhura
Inviato: 23/5/2011 12:48  Aggiornato: 23/5/2011 12:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Non ha detto scatoloni vuoti, ha detto parallelepipedi vuoti


Non ha detto che è una puttana, ha detto che la dà a pagamento

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
Silver
Inviato: 23/5/2011 12:50  Aggiornato: 23/5/2011 12:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
La malafede è evidente e palese.
E sarà proprio per questo che tra qualche anno scompariranno dalle scene: le nuove generazioni(quelle di internet soprattutto) non accetteranno più personaggi e trasmissioni simili.

Spiderman
Inviato: 23/5/2011 12:55  Aggiornato: 23/5/2011 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
POSSIBILE QUESTI LOSCHI FIGURI IN MALAFEDE POSSONO PERMETTERSI DI DIRE QUESTE CAZZATE IN UNA TRASMISSIONE PREPARATA CON CURA SU UNA RETE NAZIONALE CHE TUTTI PAGHIAMO SENZA CHE NESSUNO LI CONTROLLI E LI LICENZI ?


E' possibile visto che sono li in "bella" evidenza. Ancora ti meravigli di ste cose?

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
fefochip
Inviato: 23/5/2011 12:56  Aggiornato: 23/5/2011 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Non ha detto scatoloni vuoti, ha detto parallelepipedi vuoti, che se non fosse per il contesto è una frase che ci potrebbe ancora stare (semplificando il fatto d'essere vuote per gran parte dello spazio interno).


ecco vediamo questo "contesto":

Citazione:
43600 FINESTRE QUESTO è IL TOTALE DELLE DUE TORRI CIOE' POCO MENO DI 22000 FINESTRE CIASCUNA E TUTTE LARGHE 50 CM UN DATO DA TENER PRESENTE PERCHE' CI AIUTA A TENER PRESENTE LA STRUTTURA DELLE TORRI E ANCHE LA DINAMICA DEL CROLLO. I GRATTACIELI TRADIZIONALI INFATTI HANNO UNA STRUTTURA PORTANTE ALL'INTERNO E LE PARETI SOTTILISSIME .
LE TORRI DI NEW YORK INVECE ERANO SOSTENUTE DA UN' INTELAIATURA ESTERNA DA SOTTILI NERVATURE D'ACCIAIO DISTANTI TRA LORO APPUNTO 50 CM CIOE' LA LARGHEZZA DELLE FINESTRE
INSOMMA ERANO COME DEI PARALLELEPIPEDI VUOTI


quindi non cerchiamo scuse per questo imbonitore in malafede

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 23/5/2011 13:00  Aggiornato: 23/5/2011 13:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
E' possibile visto che sono li in "bella" evidenza. Ancora ti meravigli di ste cose?


perche spiderman?
mi ci devo abituare?
devo fare spallucce?

si mi meraviglio di queste cose e sono fortemente indignato , anzi incazzato nero e forse se qualcun altro si incazzasse come me e non i 4 gatti che sono qui forse le pedate in culo scatterebbero in poco tempo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
InFlames
Inviato: 23/5/2011 13:02  Aggiornato: 23/5/2011 13:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 300
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Secondo me agiscono coscientemente, sanno cosa dovranno dire in onda e perchè e per chi soprattutto. Se non citano il WT7 è perchè non devono e sanno benissimo il motivo.
Nessun rispetto per questa categoria di vermi da tubo catodico

Tutto sarà rivelato
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 13:05  Aggiornato: 23/5/2011 13:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
marco13-33
Inviato: 23/5/2011 13:11  Aggiornato: 23/5/2011 13:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
APPELLO ... manda una mail ad Ulisse...

Io ho scritto alla redazione e spero che altri facciano altrettanto!

www.ulisse.rai.it

Bello vedersi piovere centinaia o migliaia di commenti che sottolineano la loro vergognosa condotta morale e la mancanza di rispetto per le vittime e l'intelligenza delle persone. Di certo non risponderanno ma magari avran (forse) l'onestà di provar vergogna!

Ps : Oggi non riesco a postare su "you tube" ma anche li, farò lo stesso appello, visto che gli utenti incazzati aumentano a dismisura.

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
fefochip
Inviato: 23/5/2011 13:11  Aggiornato: 23/5/2011 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ kataclisma

Citazione:
Trovo che, come è irritante la prosopopea nell'atteggiamento degli scettici nell'affrontare qualunque argomento "di confine" nella scienza o nell'attualità, allo stesso modo lo è quello dei "complottisti" nell'attribuire agli "scettici" o debunker che dir si voglia, malafede o chiusura mentale


vedi kataklisma capisco la tua ingenuità , però è anche ora di farla finita di pensare che cose come queste (le torri vuote) siano enormi errori (o vaccate che dirsi voglia) .
quando si fa una trasmissione televisiva nazionale ,si indaga ,si studia e ogni parola viene pesata e vagliata .
il conduttore non va "a braccio" ma segue un copione studiato a tavolino e ben preparato.
non è una trasmissione "in diretta" se ti "scappa" una cazzata la tagli e rifai tutto.

quello che hai visto è frutto di un ragionamento, di una documentazione .

non puoi uscirtene fuori adesso che si "alzano i toni" e dare un colpo al cerchio e uno alla botte in questo contesto.
non ci sono etichette da mettere questo lo fai tu: debunker ,complottisti ecc
qui c'è un tizio che con una faccia di culo immensa va a dire sulla RAI delle minchiate studiate a tavolino e se non riesci a vederci tu la malafede cosa altro ti posso dire?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 13:13  Aggiornato: 23/5/2011 13:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
APPELLO ... manda una mail ad Ulisse...

Io ho scritto alla redazione e spero che altri facciano altrettanto!

www.ulisse.rai.it

Bello vedersi piovere centinaia o migliaia di commenti che sottolineano la loro vergognosa condotta morale e la mancanza di rispetto per le vittime e l'intelligenza delle persone. Di certo non risponderanno ma magari avran (forse) l'onestà di provar vergogna!

Ps : Oggi non riesco a postare su "you tube" ma anche li, farò lo stesso appello, visto che gli utenti incazzati aumentano a dismisura.


Sacrosanto.

Io l'ho mandata ieri sera.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Notturno
Inviato: 23/5/2011 13:17  Aggiornato: 23/5/2011 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
:( io gli volevo bene a quei due..... davvero ci son cresciuto a "Pane & Angela"... :(

Quant'è doloroso crescere, porca miseria.

A volte li capisco quelli che se ne fottono, non leggono più un cazzo e si rifiutano di approfondire, di informarsi, ecc.....

Cazzo, magari li fottono, si!, ma almeno da scemi-del-villaggio vivono felici...

:( sono triste....

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
fefochip
Inviato: 23/5/2011 13:19  Aggiornato: 23/5/2011 13:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Quant'è doloroso crescere, porca miseria.


quoque tu

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Spiderman
Inviato: 23/5/2011 13:19  Aggiornato: 23/5/2011 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
perche spiderman?
mi ci devo abituare?
devo fare spallucce?


No

Citazione:
si mi meraviglio di queste cose e sono fortemente indignato , anzi incazzato nero e forse se qualcun altro si incazzasse come me e non i 4 gatti che sono qui forse le pedate in culo scatterebbero in poco tempo


Questa è un'altra di quelle cose di cui non dovresti più meravigliarti.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Notturno
Inviato: 23/5/2011 13:26  Aggiornato: 23/5/2011 13:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
eh.... quoque io..... quoque io.....

So' stato così babbeo che je mandai pure dei soldi, manco mi ricordo più per cosa.....

Mannaggia ammé..... mannaggia.....


Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Malcico
Inviato: 23/5/2011 13:29  Aggiornato: 23/5/2011 13:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2011
Da:
Inviati: 217
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
ok non avevo visto che ci avevate già pensato

Ora la mando.... mail bombing, intasiamogli la posta....

“Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole. Se puoi controllare il significato delle parole, puoi controllare le persone che devono usare le parole.” Philip K. Dick
fefochip
Inviato: 23/5/2011 13:36  Aggiornato: 23/5/2011 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
tra l'altro mi dimenticavo di sottolineare la cosa piu paradossale di tutte :

in quel cesso di trasmissione votata al leccaggio del culo si fanno vedere degli spezzoni di repertorio della costruzione delle torri in cui si vede chiaramente una struttura interna.

quindi o ci troviamo di fronte a "scemo & piu scemo" che preparano la trasmissione con un robot acefalo al posto del conduttore oppure come già suggerito ci troviamo di fronte a una frode ...tertium non datur.


ora siccome non sono nato ieri ma da 40 anni so che cose di questo tipo non sono imputabili ad errori grossolani ma nascono da malizia bella e buona.

chi vuole è libero di la versione "scemo & più scemo"

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 23/5/2011 13:44  Aggiornato: 23/5/2011 13:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ MauroCe
Citazione:
possibile che nessuno di voi, su questo forum, ha riconosciuto neri marcorè in una sua imitazione-caricatura di alberto angela? era uno scherzo


lo so...fa pure ridere perche sembra piu vero di lui.

il problema però come al solito è che la satira in ultima analisi "sdogana" l'argomento passandolo con l'ironia .
la satira da una parte ha la virtù di denunciare delle cose ma dall'altra ridendoci sopra uno fa spalluce e non si incazza come dovrebbe dopo una risata.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
hi-speed
Inviato: 23/5/2011 14:00  Aggiornato: 23/5/2011 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Comunque con la balla del parallelepipedo vuoto e ripetuto le persone, come mia moglie che pur qualcosa ha capito, immaginano come sia stato possibile il crollo.
Più difficile sarebbe stato il giustificare quello del WTC7. Non potevano essere tutti vuoti questi grattacieli, eppoi il video del crollo è trooopppo uguale a quello di una demolizione controllata suvvia.

Comunque una cosa che non ho mai digerito in questi anni è stato il mancato tentativo di salvataggio dall’alto in almeno una delle torri. Le porte chiuse i vigili del fuoco le aprono in due minuti e per loro il fumo non è un problema.

Non volevano testimoni ed i soccorsi sarebbero arrivati troppo vicino al punto dell’impatto per vedere quello che non dovevano.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Fang
Inviato: 23/5/2011 14:13  Aggiornato: 23/5/2011 14:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/11/2007
Da:
Inviati: 80
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Propongo un gioco difficile : guardare in sequenza le imitazioni di Marcorè ed in mezzo metterci questo video del vero Angela. Indovinare quale è quello autentico.

vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 14:15  Aggiornato: 23/5/2011 14:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Quoto in pieno tutti i post di Fefochip, sia nei contenuti che nel tono.
Vera anche l'affermazione riguardo la satira; visitatori occasionali potrebbero perdere il punto, a differenza dei frequentatori di lungo corso.

VR

MauroCe
Inviato: 23/5/2011 14:44  Aggiornato: 23/5/2011 14:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/9/2009
Da: Roma
Inviati: 51
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Certo, la mia era una satira 'amara', e siccome non stiamo qui a pettinare le bambole, ho già inviato anche io una mail di disgusto alla redazione di ulisse.

Piano piano arriveremo al giro di boa. Le torri erano vuote, anzi, talmente vuote e fragili che è bastato sbatterci contro un aereo che son venute giù.

Ah già, resta sempre il problema del wtc7. c..zo....

fefochip
Inviato: 23/5/2011 14:59  Aggiornato: 23/5/2011 14:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Notturno
Inviato: 23/5/2011 15:03  Aggiornato: 23/5/2011 15:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Bravo fefo.....


Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
fefochip
Inviato: 23/5/2011 15:03  Aggiornato: 23/5/2011 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Quoto in pieno tutti i post di Fefochip, sia nei contenuti che nel tono.




hanno pesantemente rotto il cazzo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kataclisma
Inviato: 23/5/2011 15:06  Aggiornato: 23/5/2011 15:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@fefochip
Citazione:
vedi kataklisma capisco la tua ingenuità ,


Beh tu la vedi come ingenuità, e come al solito si è persa l'occasione di fare un minimo di autocritica, da un lato o dall'altro....
Il mio discorso non era riferito direttamente alla trasmissione di Angela e co., perchè come avevo premesso, tralaltro lasciando intendere che ne immaginavo il tono, non l'ho ancora vista, ma era più generale. Voleva essere un modo per ragionare sul fatto che a volte si potrebbe partire da una posizione meno preconcetta verso l'interlocutore, così come si chiede di fare ai "debunker".
Ti assicuro che da quando mi interesso di questo genere di cose, dall'11/09 alle medicine alternative, alieni, etc. mi trovo di fronte ogni giorno a persone che pur non avendo nessuna collusione con l'estabilishment, sono prevenuti o cmq trovano grandissime difficoltà ad immaginare quello che viene fuori da investigazioni più accurate. E questo senza essere debunker di professione, pagati o meno. Cmq terrò per me questo genere di considerazioni, come avevo imparato a fare tempo fa.



Citazione:
non ci sono etichette da mettere questo lo fai tu: debunker ,complottisti ecc


Beh su questo proprio non ci sto. Io e le etichette preconcette non andiamo proprio daccordo. Ho usato quei termini solo per semplificare e non scirvere, queli che credono alle versioni ufficiali e coloro che non credono alle versioni ufficiali....o cose simili.
In ogni caso nel mio vocabolario complottista o debunker non hanno collocazioni preconcette nè positive nè negative.



Citazione:
qui c'è un tizio che con una faccia di culo immensa va a dire sulla RAI delle minchiate studiate a tavolino e se non riesci a vederci tu la malafede cosa altro ti posso dire?

Io sono sempre dell'idea che la buonafede va presupposta e la malafede provata. Nel caso specifico non guardo quark e similia da quando avevo 16 anni e non mi pongo proprio il problema di stabilire se è malafede pagata o meno, incompetenza incosciente o qualunque altra cosa.....
ma sono punti di vista...


Citazione:
Non volevano testimoni ed i soccorsi sarebbero arrivati troppo vicino al punto dell’impatto per vedere quello che non dovevano. Hi-speed

Una domanda senza polemica. Cos'è che avrebbero potuto vedere nel punto di impatto che non potevano vedere ai piani inferiori per esempio? A parte forse fiamme più intense, corpi dilaniati e residui di una forte esplosione?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
fefochip
Inviato: 23/5/2011 15:13  Aggiornato: 23/5/2011 15:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ Polidoro

Citazione:
Piero ed Alberto: due persone un solo mestiere: ...... ricopriire il loro Prossimo con un uniforme strato di M....


piu esattamente, a mio avviso, il vero fine ultimo non è tanto questo che è un mezzo
ma piuttosto quello di instupidire il piu possibile ricoprendo un certo settore di intrattenimento.

c'è chi gli piace la rissa e ormai la tv ha vinto e gli si da in pasto i vari grandi fratelli ,uomini e donne e altre merdate simili .

c'è chi è più incazzoso e gli si da un "striscia la notizia" o un "anno zero" (a proposito di questo devo assolutamente fare un articolo video sulle incredibili menzogne che un presunto "esperto" portato a anno zero che sosteneva che il nucleare è un energia pulita e il solare un bluff)

per i palati un po meno esigenti appunto un superquark

ma tutto è finalizzato al rincoglionimento delle persone .
in tutto questo il baratro in cui è finita la scuola pubblica fa parte della stessa equazione.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
GgCc
Inviato: 23/5/2011 15:18  Aggiornato: 23/5/2011 15:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/7/2005
Da:
Inviati: 170
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ragazzi, perchè non facciamo causa alla RAI? Ho letto il Contratto di Servizio 2010-2012 e ai sensi di:

Capo I, Articolo I.2; Articolo II.3.a,c,d,e; Articolo II.4,5; Articolo IV.1,2,3,4

possiamo farle causa. Mi sà che Ulisse è stato preso dalle Sirene... della Disinformazione...

alinos
Inviato: 23/5/2011 15:21  Aggiornato: 23/5/2011 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Uff, mi avete rovinato anche Alberto Angela. Mi sono sempre piaciuti i suoi libri e anche il suo modo pacato di fare la televisione. Lò pure incontrato, per caso a Roma, disponibilissimo, mi ha firmato un autografo e abbiamo fatto due chiacchere, gentile e simpatico. Adesso se lo rivedo mi tocca sputarci in faccia. Ma perchè, perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè

Decalagon
Inviato: 23/5/2011 15:26  Aggiornato: 23/5/2011 15:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Uff, mi avete rovinato anche Alberto Angela. Mi sono sempre piaciuti i suoi libri e anche il suo modo pacato di fare la televisione. Lò pure incontrato, per caso a Roma, disponibilissimo, mi ha firmato un autografo e abbiamo fatto due chiacchere, gentile e simpatico. Adesso se lo rivedo mi tocca sputarci in faccia. Ma perchè, perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè


Io sono cresciuto guardando Super Quark e i programmi "cultirali" (rotfl) di Alberto Angela, infatti fino al 2009 apprezzavo molto sia loro che quello che facevano. È dura per tutti, caro alinos

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
androdiano
Inviato: 23/5/2011 15:26  Aggiornato: 23/5/2011 15:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2011
Da:
Inviati: 147
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
POSSIBILE QUESTI LOSCHI FIGURI IN MALAFEDE POSSONO PERMETTERSI DI DIRE QUESTE CAZZATE IN UNA TRASMISSIONE PREPARATA CON CURA SU UNA RETE NAZIONALE CHE TUTTI PAGHIAMO SENZA CHE NESSUNO LI CONTROLLI E LI LICENZI ?



ma non sei felice che di nuovo tornano a occuparsi di voi?

ps: siete stupendi. A volte mi chiedo se DAVVERO siete arrabbiati o fate finta. Spero ardentemente per voi la seconda opzione

Gisar
Inviato: 23/5/2011 15:30  Aggiornato: 23/5/2011 15:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@Decalogon far passare informazioni false, pariziali o distorte c(soprattutto in una televisione di stato, pagata dal contribuente) è profondamente scorretto.

No non é scorretto é criminale ......

Questi si fanno un uso criminale della tv "nazionale" .....


Instauratio ab imis fundamentis
Decalagon
Inviato: 23/5/2011 15:31  Aggiornato: 23/5/2011 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Androdiano, le torri erano parallelepipedi vuoti? I terroristi su AA77 erano sei (6)?

Si o no?


«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
fefochip
Inviato: 23/5/2011 15:34  Aggiornato: 23/5/2011 15:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ kataclisma
Citazione:
Io sono sempre dell'idea che la buonafede va presupposta e la malafede provata.


benissimo e sono d'accordo ma se non hai capito che qui la malafede è provata sono sempre problemi tuoi ...mi spiace per te.

cosa dovrei "provare" io per affermare con certezza che sono in malafede?
è implicito in quello che dichiarano e nel ruolo che ricoprono la malafede.
se tu gli vuoi lasciare il beneficio del dubbio a mio avviso appari un ingenuo perche non realizzi che gli altri sono persone intelligenti che sanno quello che fanno e parti dal presupposto che "hanno fatto un errore marchiano" e al limite sono "scemo & piu scemo".
con professionisti questa cosa non è concepibile nè tollerabile.

io parto dal presupposto che non è proprio possibile fare un servizio televisivo nazionale in prima serata dicendo che Citazione:
I GRATTACIELI TRADIZIONALI INFATTI HANNO UNA STRUTTURA PORTANTE ALL'INTERNO E LE PARETI SOTTILISSIME . LE TORRI DI NEW YORK INVECE ERANO SOSTENUTE DA UN' INTELAIATURA ESTERNA DA SOTTILI NERVATURE D'ACCIAIO

mentre nel video si vedono delle strutture all'interno delle torri in costruzione .
e tutto questo per giustificare poi il crollo verticale ?!?

non si potrebbe nemmeno sostenere che angela si è dimenticato di dire "anche" :
I GRATTACIELI TRADIZIONALI INFATTI HANNO UNA STRUTTURA PORTANTE ALL'INTERNO E LE PARETI SOTTILISSIME . LE TORRI DI NEW YORK INVECE ERANO ANCHE SOSTENUTE DA UN' INTELAIATURA ESTERNA DA SOTTILI NERVATURE D'ACCIAIO

PERCHE DICE POI:
Citazione:
INSOMMA ERANO COME DEI PARALLELEPIPEDI VUOTI


chi dice tutto questo non è pippo ma un giornalista di chiara fama che paghiamo profumatamente per "informarci" con dietro una redazione con i controcoglioni.

tu non ci vedi la malafede?

che posso dirti?
ognuno ha le proprie croci personali

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 23/5/2011 15:45  Aggiornato: 23/5/2011 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
chiedo una cortesia a tutti :
riflettete che se rispondiamo a provocazioni prive completamente di argomenti non facciamo altro che riproporre i modelli così di successo in tv come grande fratello & Co.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Marko99
Inviato: 23/5/2011 15:45  Aggiornato: 23/5/2011 15:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/12/2009
Da:
Inviati: 58
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Alinos potresti risolvere la questione chiedendogli: "PECCHE' hai detto che le torri erano parallepipedi vuoti?", "PECCHE' hai detto che i dirottatori su volo del Pentagono erano 6?".

Ovviamente alla Giulio Golia! Tanto aspirato e via di sputazzo.

uhura
Inviato: 23/5/2011 15:48  Aggiornato: 23/5/2011 15:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
.
.
.
Non discutere mai con un idiota. La gente potrebbe non notare la differenza

Arthur Bloch,
Le leggi di Murphy

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
Malcico
Inviato: 23/5/2011 16:08  Aggiornato: 23/5/2011 16:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/1/2011
Da:
Inviati: 217
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:

Ragazzi, perchè non facciamo causa alla RAI? Ho letto il Contratto di Servizio 2010-2012 e ai sensi di:

Capo I, Articolo I.2; Articolo II.3.a,c,d,e; Articolo II.4,5; Articolo IV.1,2,3,4

possiamo farle causa. Mi sà che Ulisse è stato preso dalle Sirene... della Disinformazione...




Che dice il contratto in proposito?

“Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole. Se puoi controllare il significato delle parole, puoi controllare le persone che devono usare le parole.” Philip K. Dick
peonia
Inviato: 23/5/2011 16:13  Aggiornato: 23/5/2011 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Mi dispiace ma non ce la faccio a vedere la puntata,non voglio farmi del male, peccato chè sarei curiosa di sentire che dice Massimo, ma mi fido che gliele avrà cantate per le rime.
10 anni di stress e sangue amaro per me, come per tutti noi "complottisti" che abbiamo dovuto subire valanghe di falisità, hanno inciso sul mio fegato...
mi è bstato il commento di Fefochip per capire la trasmissione!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 23/5/2011 16:17  Aggiornato: 23/5/2011 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Androdiano ma perchè ti devi rendere sempre così antipatico? frutta molto? un tanto al kilo? ma nun c'hai da fa niente di meglio?? vai ai giardinetti....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Freeman
Inviato: 23/5/2011 16:30  Aggiornato: 23/5/2011 16:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Non commento, lascio che lo faccia un mio amico ingegnere al posto mio (ho postato il link ai video sulla mia bacheca di FB):

"ho provato a vederlo...dopo un po' ho dovuto cambiare canale perché il mio animo era diviso tra la voglia di ridere e quella di picchiarlo con il mio libro di scienza delle costruzioni :D"

e lui non è certo uno che si potrebbe definire "un complottista".

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
kataclisma
Inviato: 23/5/2011 16:45  Aggiornato: 23/5/2011 16:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
benissimo e sono d'accordo ma se non hai capito che qui la malafede è provata sono sempre problemi tuoi ...mi spiace per te.


Già sono io che non ho capito...Vabbè mi arrendo, ho provato a spiegare più volte che non mi riferivo in particolare alla trasmissione suddetta perchè ancora non l'ho vista, ma che il mio discorso è una riflessione più generale....
Mi arrendo per l'ennesima volta e nell'ennesimo sito, sia "allineato" che non...visto che complottista e debunker non piace nè a me nè a voi...

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
hi-speed
Inviato: 23/5/2011 16:51  Aggiornato: 23/5/2011 16:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Una domanda senza polemica. Cos'è che avrebbero potuto vedere nel punto di impatto che non potevano vedere ai piani inferiori per esempio? A parte forse fiamme più intense, corpi dilaniati e residui di una forte esplosione?


Che magari non erano l'AA11 o l'UA175 partiti.

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
hi-speed
Inviato: 23/5/2011 16:56  Aggiornato: 23/5/2011 16:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Vedasi il crollo per primo della WTC2 dove il punto di impatto era più basso ed i pompieri vi stavano arrivando.

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
kataclisma
Inviato: 23/5/2011 16:59  Aggiornato: 23/5/2011 17:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Che magari non erano l'AA11 o l'UA175 partiti.

Ah già dimenticavo gli ologrammi...io non capisco, pur ammettendo il complotto, ma perchè complicare le cose e sostituire gli aerei che comunque dovevi fa sparire...bah...

Citazione:
Vedasi il crollo per primo della WTC2 dove il punto di impatto era più basso ed i pompieri vi stavano arrivando. hi-speed

Giusto, immagino che sarebbe stato un gioco da ragazzi trovare le prove di quello che dici tra lamiere contorte, corpi bruciati, moribondi e nel tentativo di salvare delle vite e spegnere un incendio....

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
fefochip
Inviato: 23/5/2011 17:05  Aggiornato: 23/5/2011 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ kataclisma
Citazione:
Già sono io che non ho capito...Vabbè mi arrendo, ho provato a spiegare più volte che non mi riferivo in particolare alla trasmissione suddetta perchè ancora non l'ho vista, ma che il mio discorso è una riflessione più generale.... Mi arrendo per l'ennesima volta e nell'ennesimo sito, sia "allineato" che non...visto che complottista e debunker non piace nè a me nè a voi...


scusa ma è inutile questa aria da vittima .
se tu ne fai un discorso generale che c'entra come i cavoli a merenda qui ,tradotto sei off topic , cosa posso farci?

apri un tread apposito sulla riflessione generale da te proposta.

vedi io sarei anche d'accordo con te che spesso si formano tifi da stadio da ambo le parti; tradotto si da ragione per principio a qualcuno e torto a qualcun altro a prescindere dalle considerazioni, dalle evidenze e dalle argomentazioni.

qui la cosa è diversa e se tu te ne esci con questo "ammonimento" di carattere generale :
Citazione:
Trovo che, come è irritante la prosopopea nell'atteggiamento degli scettici nell'affrontare qualunque argomento "di confine" nella scienza o nell'attualità, allo stesso modo lo è quello dei "complottisti" nell'attribuire agli "scettici" o debunker che dir si voglia, malafede o chiusura mentale


allo stesso modo una sega!

io ho specificatamente detto i motivi per cui sono in malafede (e lo ho anche scritto alla redazione di ulisse) non ho preso le parti di massimo a prescindere, non c'è nulla di generale.

insomma un conto è dire "debunkato tutto" un conto è dirlo "debunkato per questo questo e quest'altro" e dato che il debunking (in questo caso delle affermazioni di angela) è cosi plateale sottolineo la malafede.

quindi non è minimamente paragonabile l'accusa di un attivissimo (che sostiene che massimo, commettendo secondo lui degli errori, manipola ad arte i filmati di repertorio per sostenere una posizione per poi invalidare tout cour qualunque argomentazione di massimo perche è un "manipolatore") alla mia ad alberto angela che dice apertamente che le torri erano vuote nonostante questa è una menzogna a dispetto di una realtà mai minimente messa in discussione da nessuna delle parti.

è il classico caso del bue che da del cornuto all'asino

quindi la tua raccomandazione lascia il tempo che trova perche il carattere "generale" qui non c'è e se lo infili a forza in questo contesto poi non lamentarti che ti si dice che non capisci

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
hi-speed
Inviato: 23/5/2011 17:09  Aggiornato: 23/5/2011 17:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Ah già dimenticavo gli ologrammi...io non capisco, pur ammettendo il complotto, ma perchè complicare le cose e sostituire gli aerei che comunque dovevi fa sparire...bah...


Chi ha parlato di ologrammi?

Citazione:
Giusto, immagino che sarebbe stato un gioco da ragazzi trovare le prove di quello che dici tra lamiere contorte, corpi bruciati, moribondi e nel tentativo di salvare delle vite e spegnere un incendio....


nummèfaparlà...

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
fefochip
Inviato: 23/5/2011 17:14  Aggiornato: 23/5/2011 17:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Giusto, immagino che sarebbe stato un gioco da ragazzi trovare le prove di quello che dici tra lamiere contorte, corpi bruciati, moribondi e nel tentativo di salvare delle vite e spegnere un incendio....


gli americani tutto possono e infatti hanno ritrovato tutto il dna dei passeggeri del volo contro il pentagono e se non sbaglio hanno riconosciuto pure tutti i passeggeri del volo "fatto precipitare dai passeggeri".

trovano pure bandane e passaporti ...il problema è sempre l'aereo quello che non si trova perche se sotto le macerie delle torri non trovi nulla ok ma al pentagono che fai riconosci il dna dei passeggeri ma non identifichi manco un pezzo di motore o di carrello?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
rekit
Inviato: 23/5/2011 17:14  Aggiornato: 23/5/2011 17:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
kataclisma, scusami...io capisco il tuo "appello ad abbassare i toni", pero':

se Piero Angela e parentado vario mi dicono che il merlo maculato del missouri depone le uova in settembre quando in realta'le depone in novembre io posso anche prenderlo per un'errore in buona fede....la cosa ha impatto pressoche nullo sull'andamento della vita del nostro pianeta...
ma...
se propongono una trasmissione su di un avvenimento controverso che ha cambiato l'andamento politico, sociale, economico, energetico di esso, e non sto nemmeno a citare la morte di centinaia di migliaia di persone, e mistificano i fatti parlando di grattacieli vuoti (?) e di 6 dirottatori su di un'aereo capisci bene che, considerato anche la diatriba in corso da quasi 10 anni a riguardo, la buona fede e' da escludersi.

tutto qui.

Sertes
Inviato: 23/5/2011 17:18  Aggiornato: 23/5/2011 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
kataclisma ha scritto:
io non capisco, pur ammettendo il complotto, ma perchè complicare le cose e sostituire gli aerei che comunque dovevi fa sparire...bah...


Perchè, l'aereo che va a schiantarsi chi lo guida, tu?

Lo lasci in mano ad un pilota umano, che all'ultimo può cambiare idea o farsi prendere dal panico?

Vabbè.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
kataclisma
Inviato: 23/5/2011 17:26  Aggiornato: 23/5/2011 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
scusa ma è inutile questa aria da vittima

Nono nessuna aria da vittima, se sembrava così non volevo. Solo che mi rendo conto di essere OT, ma non solo in questo tread specifico, propio in generale su questo come in altri siti. Nessun vittimismo nè giudizio, solo la presa di coscienza da parte mia di non essere nel contesto giusto per me.

Citazione:
quindi la tua raccomandazione lascia il tempo che trova perche il carattere "generale" qui non c'è e se lo infili a forza in questo contesto poi non lamentarti che ti si dice che non capisci

ancora con il fatto che non capisco....vabbè...
Magari se dicevi prima che ero OT perchè la mia "raccomandazione" generale non era adatta al tread (come anche io ho appena ammesso), dimostravi di aver capito ed evitavi di continuare a dire che io invece no...

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
fefochip
Inviato: 23/5/2011 17:31  Aggiornato: 23/5/2011 17:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ Sertes
Citazione:
Lo lasci in mano ad un pilota umano, che all'ultimo può cambiare idea o farsi prendere dal panico?

ovviamente fai riferimento giustamente al istinto di conservazione .
ma allora aggiungerei pure un'altra considerazione .
gli altri dirottatori non ci potevano ripensare ?
cazzo hanno trovato almeno 12 persone disposte al martirio (il volo abbattuto non possiamo effettivamente essere certi che nella ricostruzione/favoletta si sarebbero anche loro immolati e non arresi.)
ricordo che la psicologia di chi si suicida è completamente diversa da quella che vuole uccidere .

giusto i famosi kamikaze riuscivano a accomunarle ma inseriti in una cultura molto particolare e in un frangente altrettanto particolare

insomma quando i debunker ci propinano la polpetta avvelenata del concetto del complotto troppo grande e quindi qualcuno (per rimorso di coscienza) doveva parlare però dall'altro parte si riescono a trovare tutti martiri pronti al sacrificio supremo e pronti a uccidere a loro volta tante vite .senza ripensamenti ?come al solito la logica del debunker funziona a corrente alternata sfruttando le palle ficcate a forza nella testa con la propaganda che vuole vedere i "musulmani" o gli "islamaici" come matti capaci di qualunque cosa. molto comodo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Calvero
Inviato: 23/5/2011 17:37  Aggiornato: 23/5/2011 17:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Uff, mi avete rovinato anche Alberto Angela. Mi sono sempre piaciuti i suoi libri e anche il suo modo pacato di fare la televisione. Lò pure incontrato, per caso a Roma, disponibilissimo, mi ha firmato un autografo e abbiamo fatto due chiacchere, gentile e simpatico. Adesso se lo rivedo mi tocca sputarci in faccia.


Si dirà così anche di Travaglio:

.. e pensare che quando parlava della malagiustizia in Italia, non credevo che stesse facendo opera di disinformazione sulla questione Sionista e dipingesse le persone che vogliono indagare la verità come dei BAU BAU GOMBLODDDISDI

Si dirà così di Striscia la Notizia:

... e pensare che quando mi facevo quelle grasse risate su come avevano messo alla berlina tutti quei cialtroni, non avevo ancora compreso che facevano parte del gioco psicologico per creare futili valvole di sfogo e distrarre dai problemi cruciali dell'informazione

Si dirà così anche di SAVIANO:

... e pensare che quando leggevo i suoi libri sui disagi e l'orrore della Camorra e della dignità barattata dai corrotti, non pensavo che stava cercando di vendermi l'acqua calda per crearsi un aura di difensore del BENE "quindi" di Israele e foraggiare indirettamente i giochi politici di mamma rai (si legga FABIO ZERBINO FAZIO)

Si dirà così anche di Umberto Eco:

... e pensare che quando leggevo i suoi libri e seguivo le sue lezioni intelligentissime, MAI avrei creduto che avesse usato il suo STATUS di Intellighenzia internazionale, per dipingere chi avesse dei dubbi sull' 11 Settembre come un Paranoico Schizzo/complessato e avallasse i giochi bugiardi di CICAP & CO.

Si dirà così anche di Crozza:

..... e pensare che quando faceva quella satira intelligente, mai avrei creduto che le sue opinioni erano tese a sostenere il giogo/politico dualistico di "Destra versus Sinistra" ... dipingendo una sinistra NON colpevole di "non" poter essere (come effettivamente è) inattuabile, ma bensì distratta. Che ridere. Legittimandola così (attraverso la finta ironia) nel contempo, come qualcosa che può risorgere dalla cenere.

E' l'ennesimo Pifferaio sostenuto NON dalla sinistra ma dalla PROPAGANDA.


SVEGLIA!


Citazione:
complimenti Massimo per il riuscitissimo video, esempio di professionalitá che evidentemente in RAI manca (da tempo) in particolare alla ditta Angela.


Bene, incominciamo intanto a chiamare le cose col loro nome.

edit -

NON esiste alcuna ditta "angela", se non l'aveste capito questa "DI" Angela è una risposta trasversale per la vicenda Matrix per quell'opinione pubblica che seguendo le ultime puntate di MATRIX è stata svegliata. Hanno compreso come la gente sia rimasta turbata (in senso positivo) dalla figura di MERDA di Attivissimo, Cecchi Paone & Co. ... quindi urgeva! una risposta di impatto emotivo che andasse a bilanciare gli equilibri che l'intervento di MAZZUCCO (con la forte ECO qui sul SITO) e l'intervento di CHIESA hanno prepotentemente rotto nello Status Quo mediatico.


E a loro volta, parlo per Matrix, anche quelle erano puntate che urgevano, urgevano per mistificare l'imperante voglia di verità che serpeggia su INTERNET.

Questi sono i PIFFERAI MAGICI, sono la Zona Grigia.

NON sono incompetenti come dice Mazzucco. Sono venduti.

PS

Massimo, l'hai capita o no che la Televisione NON è un contenitore neutrale!?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
kataclisma
Inviato: 23/5/2011 17:38  Aggiornato: 23/5/2011 17:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Scusate ricapitoliamo un secondo perchè forse mi sono perso qualcosa.
Premettendo che se sono tutti questi anni che cerco di informarmi su 11/09 e altre cosette, vuol dire che non sono uno di quelli chiusi, anzi. Nel merito dell'11/09 sono uno dei primi, almeno fra tutti i miei conoscenti ad essere possibilista sulla questione complotto e a farmi domande su come sono andate davvero le cose. Inoltre prima ancora di iniziare neanche a sospettare che nel mondo ci fossero tutte queste problematiche di informazione (allora si che ero ingenuo), subito notai la stranezza nel crollo delle torri.
Detto ciò, mi domando, come vedete la questione aerei? Ritenete davvero che non siano i voli di linea ad essere finiti sulle torri? Per quanto riguarda il pentagono la cosa è molto più plausibile, ma anche sulle torri?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Sertes
Inviato: 23/5/2011 17:49  Aggiornato: 23/5/2011 17:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
kataclisma ha scritto:
Detto ciò, mi domando, come vedete la questione aerei? Ritenete davvero che non siano i voli di linea ad essere finiti sulle torri? Per quanto riguarda il pentagono la cosa è molto più plausibile, ma anche sulle torri?


Un argomento che ti consiglio di approfondire è Operation Northwoods, il piano militare USA che proponeva di effettuare azioni di terrorismo simulato o direttamente vero, sotto falsa bandiera, per avere il pretesto di invadere Cuba.

In particolare il piano prevedeva l'abbattimento di un volo civile, che in realtà sarebbe atterrato in una base militare e sostituito con un altro volo, un drone (cioè un aereo esteriormente identico ma radiocomandato) che avrebbe prima rimandato un messaggio di may-day in cui affermava di essere sotto attacco da Mig cubani, e poi sarebbe fatto esplodere in volo.

Detto questo, non organizzi una cosa così grossa come il 9/11 introducendo un elemento critico umano che da solo ti può mandare a puttane l'intero piano, specialmente se hai a disposizione un alternativa così semplice.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
androdiano
Inviato: 23/5/2011 17:52  Aggiornato: 23/5/2011 17:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2011
Da:
Inviati: 147
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
è bellissimo vedere tanto amore per la scienza e per la tecnica da parte di chi si è bevuto i "video cabaret" di Tullio Simoncini, con tanto di amici/parenti/attori che fingevano di aver avuto il cancro

kataclisma
Inviato: 23/5/2011 18:05  Aggiornato: 23/5/2011 18:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Sertes
Citazione:
In particolare il piano prevedeva l'abbattimento di un volo civile, che in realtà sarebbe atterrato in una base militare e sostituito con un altro volo, un drone (cioè un aereo esteriormente identico ma radiocomandato) che avrebbe prima rimandato un messaggio di may-day in cui affermava di essere sotto attacco da Mig cubani, e poi sarebbe fatto esplodere in volo.


Io, come ho cercato di far capire nella premessa, non sto dicendo che ritengo improponibile la teoria autoattentato, ma piuttosto mi chiedo:
dove sta il motivo di creare questa complicazione della sostituzione del volo e conseguente creazione di testimoni scomodi? Non sarebbe stato molto più semplice (relativamente) montare il sistema di pilotaggio esterno sull'aereo di linea, per esempio?
La questione della sostituzione dell'aereo presente nell'Operazione Northwoods che tu citi evidentemente tendeva (bisogna vedere se solo sulla carta o meno) a provocare l'autoattentato evitando vittime civili reali. Nel caso dell'11/09 ne avrebbero provocate comunque circa tremila, perchè proccuparsi di salvare quei 200 a bordo degli aerei?
A me sembrano complicazioni inutili...

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 18:05  Aggiornato: 23/5/2011 18:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@kataclisma

Ciao,
Io non credo tu sia una persona di quelle chiuse, ma magari (come me) non hai vissuto tutti i confronti contro i sostenitori VU che si sono verificati qui sul sito e sul web in generale, ad alcuni meeting e anche in TV. Per questo speri ancora in un ambiente di dibattito sereno, ma credo che quella sia un'opzione ormai perduta, viste tutte le offerte di confronto snobbate, rifiutate, derise dai debunker che ho avuto modo di leggere e seguire anche qui, ma non solo qui.

Detto questo, forse le risposte alle domande sugli aerei le trovi nelle sezioni dell 11 settembre del sito dove in molti in passato hanno dibattuto parecchio: prova li , giusto per evitare OT clamorosi.


@Calvero

Ciao,
Con ditta Angela mi riferivo in generale alla categoria, di cui tu ne hai fatto una lista nella prima parte del tuo post, ma piu in particolare proprio a queste due persone per il valore "affettivo" (alla Bernacca x intenderci) che si é generato in molti con gli anni e che ora hanno dato una cocente delusione: x contro, ti sfido a trovare qualcuno che si sia affezionato a Issimo cosi come accaduto per Piero Angela e i suoi documentari del primo pomeriggio di taaaaaanti anni fa. Non credo ne troverai. La differenziazione, se la si vuole trovare, é solo a quel livello, e infatti non a caso hanno usato QUESTA persona per farle dire quelle cose, perché é un "conosciuto". Lo sappiamo bene tutti come funzionano questi trucchetti, no ?

Relativamente al fatto che la TV NON sia un contenitore neutrale non credo nessuno abbia dubbi. Ma come dici tu, avendo fatto Paone Attiviss & Co. una pessima figura, direi che MM e Chiesa stanno facendo bene nonostante l'indiscutibile vantaggio dell'arena, ai cui inviti ormai non credo possono sottrarsi per non lasciar muta questa campana (ripeto CREDO)

Ciao

VR

kataclisma
Inviato: 23/5/2011 18:21  Aggiornato: 23/5/2011 18:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Io non credo tu sia una persona di quelle chiuse, ma magari (come me) non hai vissuto tutti i confronti contro i sostenitori VU che si sono verificati qui sul sito e sul web in generale, ad alcuni meeting e anche in TV. Per questo speri ancora in un ambiente di dibattito sereno, ma credo che quella sia un'opzione ormai perduta, viste tutte le offerte di confronto snobbate, rifiutate, derise dai debunker che ho avuto modo di leggere e seguire anche qui, ma non solo qui.

Beh ti asicuro che dal 2001 ad oggi ne ho lette di pagine e pagine, incheste articoli, ho visto video e trasmissioni televisive, partecipato direttamente o indirettamente a dibattiti....non sono uno che sente queste cose per la prima volta. E ti assicuro che oltre alle versioni ufficiali che si contraddicono o languono evidentemente di spiegazioni accettabili, ci sono milleversioni della teoria dell'autoattentato che dicono tutto e il contrario di tutto.
Giusto per fare un esempio estremo quelle dei no-plane. Perciò chiedevo lumi riguardo alcune affermazioni sugli aerei del WTC.


Citazione:
Detto questo, forse le risposte alle domande sugli aerei le trovi nelle sezioni dell 11 settembre del sito dove in molti in passato hanno dibattuto parecchio: prova li , giusto per evitare OT clamorosi.

A dire il vero il discorso sugli aerei non l'ho iniziato io. E' OT? Non se ne può parlare?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Calvero
Inviato: 23/5/2011 18:23  Aggiornato: 23/5/2011 18:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Ciao,
Con ditta Angela mi riferivo in generale alla categoria, di cui tu ne hai fatto una lista nella prima parte del tuo post, ma piu in particolare proprio a queste due persone per il valore "affettivo" (alla Bernacca x intenderci) che si é generato in molti con gli anni e che ora hanno dato una cocente delusione: x contro, ti sfido a trovare qualcuno che si sia affezionato a Issimo cosi come accaduto per Piero Angela e i suoi documentari del primo pomeriggio di taaaaaanti anni fa. Non credo ne troverai. La differenziazione, se la si vuole trovare, é solo a quel livello, e infatti non a caso hanno usato QUESTA persona per farle dire quelle cose, perché é un "conosciuto". Lo sappiamo bene tutti come funzionano questi trucchetti, no ?


Ciao Vuotorosso

.. ho preso la tua palla al balzo per sottolineare IL doveroso distinguo o approfondimento, chiamiamolo come vogliamo. Concordo col tuo ragionamento e te ne propongo un altro. Certo a un ISSIMO no .. ma agli altri? ... seguimi:

Tu pensi che le nuove generazioni (che sono più inquinate delle nostre) non abbiano nei confronti di questi nuovi finti paladini .. vedi Saviano, Travaglio e Striscia ... un sentimento e un affezione goliardica e di Rivalsa per un mondo sbagliato che gli abbia intorpidito il senso e il valore di "bene" e "male" ..in un esistenza SEMPRE PIU' LEGATA a doppia mandata col Sistema Televisivo?

Si instaura comunque un valore affettivo. E' così. E nel tempo si solidifica sempre più.


... la propaganda evolve caro collega, anche in questo senso.

Citazione:
Relativamente al fatto che la TV NON sia un contenitore neutrale non credo nessuno abbia dubbi.


no no ..i dubbi ci sono, e questo è un bel contraddittorio su cui discutere.

Citazione:
Ma come dici tu, avendo fatto Paone Attiviss & Co. una pessima figura, direi che MM e Chiesa stanno facendo bene nonostante l'indiscutibile vantaggio dell'arena, ai cui inviti ormai non credo possono sottrarsi per non lasciar muta questa campana (ripeto CREDO)


Non sono ancora certo di questa cosa, e spero di sbagliarmi ... e nulla comunque che levi il mio sostegno a persone come Massimo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 18:44  Aggiornato: 23/5/2011 18:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Piú che OT é un argomento trito e ritrito (in altri post) e direi in larga maggioranza NON accettato da chi sostiene che la VU sia falsa (io ne faccio parte);
considera che esistono personaggi che godono a intorbidire le acque, ed é esattamente dove posiziono la teoria no-planes. Cmq ti ho mandato un PM con la mia idea.

Resta sempre ben inteso che complettisti e debunker sono termini per indicare persone contrarie o a favore della VU: i complottisti (io) NON hanno l obbligo di spiegare e dimostrare i crolli o qualsiasi altro aspetto. Io dico che la VU é una panzana per vari motivi appoggiati dalle leggi della fisica per cui non accetto la VU. Se poi mi chiedono "ma secondo te cosa é stato?" posso fare delle IPOTESI e ascoltare quelle degli altri, condividerle o meno. Ma non do risposte, non potrei.
In questo ambiente mettici persone che fanno "rumore" ed ecco, con altissima probabilitá -imho - da dove escono i no-planes et similia.

Ciao

VR

vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 18:51  Aggiornato: 23/5/2011 18:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Citazione:
Tu pensi che le nuove generazioni (che sono più inquinate delle nostre) non abbiano nei confronti di questi nuovi finti paladini .. vedi Saviano, Travaglio e Striscia ... un sentimento e un affezione goliardica e di Rivalsa per un mondo sbagliato che gli abbia intorpidito il senso e il valore di "bene" e "male" ..in un esistenza SEMPRE PIU' LEGATA a doppia mandata col Sistema Televisivo? Si instaura comunque un valore affettivo. E' così. E nel tempo si solidifica sempre più. ... la propaganda evolve caro collega, anche in questo senso.


Sono d'accordo con te, le nuove generazioni sono piú a rischio della nostra perché si raffrontano con una TV piú cosciente della sua influenza e che non si fa scrupoli ad esercitarla per plasmare i passivi spettatori.
Senz'altro oltre a un cambiamento nei modi, c'é un aggiornamento delle facce e dei programmi televisivi che si adeguano ai "tempi".


Citazione:

Citazione:
Relativamente al fatto che la TV NON sia un contenitore neutrale non credo nessuno abbia dubbi

no no ..i dubbi ci sono, e questo è un bel contraddittorio su cui discutere..


Io intendo che é un terreno svantaggioso per le persone come Massimo e Chiesa, quando puoi spiegami cosa intendi.


Citazione:

Citazione:
Ma come dici tu, avendo fatto Paone Attiviss & Co. una pessima figura, direi che MM e Chiesa stanno facendo bene nonostante l'indiscutibile vantaggio dell'arena, ai cui inviti ormai non credo possono sottrarsi per non lasciar muta questa campana (ripeto CREDO)

Non sono ancora certo di questa cosa, e spero di sbagliarmi ... e nulla comunque che levi il mio sostegno a persone come Massimo


Mah io direi di si, che stanno andando bene nonostante siano svantaggiati dall ambiente: le persone a cui ho chiesto di vedere Matrix su Bin Laden, mi han detto tutte: "ma perché attiviss dice quelle cose? E' in malafede?". Tutte ( e tre ok, ma meglio che niente)

Alla nostra

VR

Savonarola
Inviato: 23/5/2011 19:08  Aggiornato: 23/5/2011 19:08
So tutto
Iscritto: 22/5/2011
Da:
Inviati: 5
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ciao massimo, complimenti per il tuo lavoro ho iniziato a seguire questo sito dalla faccenda di nik berg e da allora e' stato un crescendo di indignazione e rabbia nei confronti di tutta questa merda che ci propongono i media di tutto il mondo, senza parlare minimamente o quasi di tutto quello che c' e' in rete ,ieri sera il figlio di piero angela parlava delle torri gemelle ha detto che si sono create teorie fantasiose sul crollo delle torri non ha sollevato un minimo dubbio come se fosse la verita' estrema sono rimasto davvero male viene ignorato l' argomento senza problemi a matrix sembrava quasi che il pazzo fossi tu ...... comunque continuate cosi' il vostro lavoro e' essenziale tanto a creare nuovi cattivi ci pensano loro tipo il nuovo vice di osama o il guerrigliero tipo rambo dello yemen non so' se hai visto ............. ciao e buon lavoro

cgueye
Inviato: 23/5/2011 19:29  Aggiornato: 23/5/2011 19:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
E che aria compita, da srudentello di prima fila che alza sempre la mano, mentre sparava certe fole, che quasi si rimpiangeva Attivissimo.

TAD
Inviato: 23/5/2011 19:33  Aggiornato: 23/5/2011 19:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 1069
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ragazzi francamente non me la sento di guardare la puntata intera di Ulisse...

Ho appena finito di guardare il video di risposta di Massimo e per la produzione di bile quotidiana credo di essere già a livello.

Sono solo curioso relativamente ad un particolare:

Alberto Angela ha citato in qualche modo la presenza di "METALLO FUSO SOTTO LE TORRI", conseguentemente ai crolli?

Pregherei quei fortissimiDiStomaco che hanno avuto la pazienza di guardare la trasmissione di darmi qualche indicazione in proposito...grazie a chiunque voglia rispondermi!

~WÃSÐ Lifestyle~
hi-speed
Inviato: 23/5/2011 19:39  Aggiornato: 23/5/2011 19:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
A dire il vero il discorso sugli aerei non l'ho iniziato io. E' OT? Non se ne può parlare?


Forse ho cominciato io, ma era relativo al discorso dei soccorsi (visto che il doc di Angelissimo ne parlava ampiamente).

Ci sarà stato pure un minimo motivo per il quale non è mai stata presa in considerazione la calata dall'alto per salvare almeno in parte quelli del WTC1 e di fare crollare il tutto al 56' visto che si tratta di demolizione controllata?
Molti di queli che si lanciavano si sarebbero salvati.

Volavano più elicotteri quel giorno che forse in tutto il mese a NY.

Ed il mio umilissimo indizio è da far risalire a quello che c'era in quei piani d'impatto degli aerei. Tutto qua.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
vuotorosso
Inviato: 23/5/2011 19:51  Aggiornato: 23/5/2011 19:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@TAD
io l ho visto live e la risposta è assolutissimamente NO.

ciao

VR

TAD
Inviato: 23/5/2011 20:01  Aggiornato: 23/5/2011 20:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 1069
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
io l ho visto live e la risposta è assolutissimamente NO.


...grazie @vuotorosso.

...la cosa non mi stupisce affatto.

~WÃSÐ Lifestyle~
parsiphil
Inviato: 23/5/2011 20:19  Aggiornato: 24/5/2011 12:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da: Barigi
Inviati: 121
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Andate al minuto 15:00 della seconda parte della puntata e ascoltate....

...."nella cabina comincia ad entrare il fumo"....."e capiscono di trovarsi in un bagno del 50° piano"....

DOMANDA: il fumo dell'incendio è SCESO? 11 settembre 2001...la Fisica subisce un altro duro colpo...

EDIT: minuto 43:42 del nuovo link http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e114eb45-ae07-4fd5-93ea-62e36f65c647.html

Jurij
Inviato: 23/5/2011 20:51  Aggiornato: 23/5/2011 20:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ho apprezzato molto anni fa un documentario di Alberto A. sulle due bombe atomiche USA sul Giappone.

Mi era sembrato molto interessante perchè dava una cronaca di quei tempi sull'evoluzione del disastro.
Quel documento era veramente ben fatto.

Adesso se ne è venuto fuori con questo argomento dove si sanno già prima gli ordini di scuderia.

Ma Albe... che ... stai facendo?

Non lo sai che argomenti come l'11.09 o l'allunaggio è meglio lasciarli a tuo padre, che tanto lui è bello bruciato?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
furion2012
Inviato: 23/5/2011 21:01  Aggiornato: 23/5/2011 21:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
hahahahaha bella questa .
poteva dire , che le torri erano fatte di carton gesso .

io propongo agli italiani di creare una giornata delle fregnace .

e per il vincitore tanti secchi di me r d a a dosso.

propongo pure d'iniziare a premiare il figlio di piero ang.

Jurij
Inviato: 23/5/2011 21:02  Aggiornato: 23/5/2011 21:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
L'avranno già visto in molti probabilmente, comunque è interessante....

http://www.youtube.com/watch?v=CGyc0604iPQ

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
LoneWolf58
Inviato: 23/5/2011 21:09  Aggiornato: 23/5/2011 21:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Raga' ma non lo capite che è tutto ritagliato a misura per abbindolare "anime semplici" ed ignoranti (perché non sanno)??
Gliela devono fare semplice l'esposizione, non creare dubbi che possano stuzzicare la curiosità di informarsi da soli. Sono bravissimi in questo. Tanto di cappello.
E adesso dose massiccia di Maalox... (si può fare pubblicità occulta? )

p.s. Massimo per chi ti segue questo è l'ennesimo "ace" non riescono nemmeno a rispondere per come li batti...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Jurij
Inviato: 23/5/2011 21:12  Aggiornato: 23/5/2011 21:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Alcuni vantaggi della demolizione controllata:

Il maggior vantaggio è costituito dalla mancanza di vibrazioni che possono risultare dannose per le strutture circostanti.

Alto grado di precisione.

Si realizza attraverso interventi attentamente pianificati.

Tempi di realizzazione nettamente migliori rispetto alla demolizione tradizionale.

E' molto più economica.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Redazione
Inviato: 23/5/2011 21:16  Aggiornato: 23/5/2011 21:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
JURIJ (SCHOTTOLO): "L'avranno già visto in molti probabilmente, comunque è interessante...."

Io non l'avevo visto, è fatto molto bene. Si sa chi è l'autore?

Jurij
Inviato: 23/5/2011 21:23  Aggiornato: 23/5/2011 21:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Non saprei Massimo.
A dire la verita l'ho trovato cercando informazioni sulle demolizioni controllate.
Volevo informarmi sui sistemi di collegamento delle cariche esplosive, ma da quello che ho capito, è un campo molto di nicchia e bisognerebbe conoscere qualche artificiere che ha esperienze in interventi del genere.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Redazione
Inviato: 23/5/2011 21:27  Aggiornato: 23/5/2011 21:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Magari lo sa Schottolo, visto che lo ha pubblicato lui.

Grazie in ogni caso.

GgCc
Inviato: 23/5/2011 21:54  Aggiornato: 23/5/2011 21:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/7/2005
Da:
Inviati: 170
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Sto eseguendo un esame passo passo di quella puntata di " Ulisse" ed è penoso. Vi posterò le criticità e l'elenco è bello lungo...

bubu7
Inviato: 23/5/2011 22:19  Aggiornato: 23/5/2011 22:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
è una risposta trasversale per la vicenda Matrix per quell'opinione pubblica che seguendo le ultime puntate di MATRIX è stata svegliata. Hanno compreso come la gente sia rimasta turbata (in senso positivo) dalla figura di MERDA di Attivissimo, Cecchi Paone & Co. ... quindi urgeva! una risposta di impatto emotivo che andasse a bilanciare gli equilibri che l'intervento di MAZZUCCO (con la forte ECO qui sul SITO) e l'intervento di CHIESA hanno prepotentemente rotto nello Status Quo mediatico.


Straquotominchia!
Raiset è proprio una grande famiglia!

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
marsentry
Inviato: 23/5/2011 22:29  Aggiornato: 23/5/2011 22:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/9/2007
Da:
Inviati: 53
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Il guaio è che questi signori si sono appropriati dell'ufficialità del sapere scientifico in italia.

Tra la gente comune, chi mai si permetterebbe di mettere in discussione quello che si dice a superquark?
D'altronde se passano sempre sulle reti nazionali come i paladini della scienza, è poi ovvio che sia così...

L'unica cosa che mi conforta è sapere che c'è internet, altrimenti sarebbe ancora più vergognosa la situazione

peonia
Inviato: 23/5/2011 22:34  Aggiornato: 23/5/2011 22:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Calvero condivido parola per parola.....bella esamina...


-------------------------------------------------------------------

Androdiano, ma t'hanno escluso pure ai giardinetti?
sforzati un po' anche tu però....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pyter
Inviato: 23/5/2011 23:09  Aggiornato: 23/5/2011 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Bella puntata.

Alberto è sempre incisivo, scoppiettante, puntuale, inflessibile nei movimenti.

Quando dice gli orari delle torri guarda anche nel suo orologio, perchè?

Ma perchè lui ce l'ha bloccato ancora alle 9:58 del 2001.

Per non dimenticare!

Quello del padre è fermo a quando gli americani entrarono ad Auschwitz.

Vabbè, il parallelo è fuorviante ...

... il parallelo sarà fuorviante ma incontrovertibilmente è parallelo e pipedo ....e vuoto ....,

vabbè, poi gli scappa da dire che l'aereo colpisce il cuore ... ma solo perchè vuole dimostrare di essere più veloce dei lapsus.

...è un premio Flaiano, non so se rendo l'idea ...premio Flaiano, mica uno qualunque ... perchè?

...ma perchè essendo del cicap non potevano dargli mica il premio Strega ...

L'unica cosa che non mi è piaciuta della trasmissione è il titolo ...

"Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza"

Perchè Alberto dice così? Perchè ignoranza?

Si riferisci agli italiani? Non ha una buona opinione degli italiani, eh!

Alberto Angela: "L'uomo che cadde nel vuoto", non sarebbe andato meglio?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
ayarbor
Inviato: 23/5/2011 23:21  Aggiornato: 23/5/2011 23:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Io volevo sperare che almeno il figlio fosse stato un po più spigliato del padre ma la la realtà si rivela essere sempre un tantinello più drammatica.
Ad Alberto Angela sarebbe semplicemente bastato seguire con attenzione il video-servizio del suo stesso programma per rendersi conto di quanto fosse contraddittoria ed in netto contrasto un'affermazione come quella «dei parallelepipedi vuoti» laddove invece a partire dal minuto 8:43 era già stato precedentemente appuntato e ribadito in maniera chiara di come «Il sistema strutturale progettato è estremamente semplice e allo stesso tempo efficace: le torri sono composte da tre edifici sovrapposti».

E con questa ultima performance di casa Angela abbiamo raggiunto il colmo...

Calvero
Inviato: 23/5/2011 23:24  Aggiornato: 23/5/2011 23:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Io intendo che é un terreno svantaggioso per le persone come Massimo e Chiesa, quando puoi spiegami cosa intendi.


Siamo d'accordo. Questo sì, è fuori di ogni dubbio.

Per il resto invece, Massimo è dell'opinione di esercitare la "propria" forza anche attraverso trasmissioni come Matrix che, come lui sà già, comunque lo mettono nella condizione di svantaggio.

Mentre io sono dell'idea che queste partecipazioni, almeno finché non potranno essere gestite in maniera diversa, alla lunga distanza sono deleterie e vanno evitate ...poiché permettono di manipolare l'autorevolezza delle indagini che, ad esempio, Massimo ha condotto con abnegazione e professionalità.

Citazione:
Mah io direi di si, che stanno andando bene nonostante siano svantaggiati dall ambiente: le persone a cui ho chiesto di vedere Matrix su Bin Laden, mi han detto tutte: "ma perché attiviss dice quelle cose? E' in malafede?". Tutte ( e tre ok, ma meglio che niente)


Mi unisco all'augurio

Citazione:
Alla nostra


alla nostra

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
HapCollins
Inviato: 24/5/2011 0:27  Aggiornato: 24/5/2011 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ciao Massimo, ciao a tutti.
Link belllissimi che ovviamente condividerò su facebook.
Massimo grazie per la risposta alla mia domanda sulle famose pseudo telefonate che i passeggeri avrebbero fatto ai propri familiari, di cui ti avevo chiesto (come altri utenti) dopo la prima puntata di Matrix sulla fine di Bin Laden...grazie di cuore! Dopo il primo link ho avuto la risposta alla mia domanda, grazie di cuore...
Ciao!!

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
HapCollins
Inviato: 24/5/2011 0:30  Aggiornato: 24/5/2011 4:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
RIMOSSO

M.M.

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
HapCollins
Inviato: 24/5/2011 0:36  Aggiornato: 24/5/2011 0:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Massimo volevo segnalarti che purtroppo si vede solo la prima parte del video. Sia per la seconda parte, sia per la terza dice, cliccandoci sopra, che il filmato è privato e non lo fa vedere, grazie.
Ciao!

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
Polidoro
Inviato: 24/5/2011 0:53  Aggiornato: 24/5/2011 0:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ fefochip

Si, hai ragione, rincoglionimento volevo dire ma mi sembrava poco e per rafforzare il concetto ... ho detto M...., in effetti la parola M.... è fuorviante, meglio rincoglionimento.

Quel presunto esperto di "anno zero" l'ho visto anche iio: disse una fila di cazzate su Chernobyl incredibile ed era di una ignoranza galattica. Mi pare che affermò con assoluta sicurezza che l'energia si può produrre solo in tre modi (?) o qualcosa del genere, al che sussultai ...... ma cosa puoi fare ?

Dovrebbe essere il giornalista a dirgli: guardi intervisteremo qualche luminare per verificare le cosa (cazzate ) che sta dicendo !

Il fatto è che tali persone (la genìa degli Angela, Attivissimo etc.) hanno una faccia tosta, detta anche sfacciataggine, una improntitudine, una capacità teatrale nel dire le cazzate che dicono ........... che non sai cosa dire o fare, ti viene da urlare ....

Sono un'altra razza? Rettiliani? Stronziani ? oppure:

Stercoriani (specie di scarabei che si nutrono di sterco) [Ritorno sempre alla M....]



Bah !

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Redazione
Inviato: 24/5/2011 2:27  Aggiornato: 24/5/2011 4:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
HAP COLLINS: Ho visto anch'io che i video sono diventati privati. Ieri non lo erano, non saprei cosa dirti. (Forse sul sito rai cìè la puntata completa).

*********

Chiunque trovasse il link RAI alla trasmissione completa è pregato di postarlo. Grazie.

DrHouse
Inviato: 24/5/2011 2:41  Aggiornato: 24/5/2011 2:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
dove sta il motivo di creare questa complicazione della sostituzione del volo e conseguente creazione di testimoni scomodi? Non sarebbe stato molto più semplice (relativamente) montare il sistema di pilotaggio esterno sull'aereo di linea, per esempio?

La risposta è in due parole: human factor.

Nessun passeggero = nessun testimone scomodo, nessun rischio

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Floh
Inviato: 24/5/2011 3:26  Aggiornato: 24/5/2011 3:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ecco il link nuovo

Ulisse - 11 settembre: 102 minuti nelle Torri
Durata: 01:36:07

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e114eb45-ae07-4fd5-93ea-62e36f65c647.html

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Redazione
Inviato: 24/5/2011 4:31  Aggiornato: 24/5/2011 4:31
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Grazie FLOH.

Calvero
Inviato: 24/5/2011 5:10  Aggiornato: 24/5/2011 5:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Certo che tra - Piero Angela non dice la verità - e ... - Alberto Angela: il piacere dell'ignoranza

.. c'è veramente molto da vergognarsi. Io me lo sono chiesto veramente: ma quanto pelo sullo stomaco bisogna avere per macchiarsi la coscienza con simili mistificazioni, che riguardano simili tragedie? Se esistono i cattivi, sono questi. D'altronde la stesso Potere esercita il suo lato oscuro con il senno di poi... sanno benissimo, i burattinai, che la loro esistenza è in primis tutelata da coloro che giocano in mezzo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 24/5/2011 6:47  Aggiornato: 24/5/2011 6:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Vorrei fare una piccola osservazione sulla questione demolizione.

Che dietro all'organizzazione ci sia l'FBI, servizi segreti, la CIA o tutti insieme è tutto possibile/probabile.

Però penso che in queste organizzazioni non vi siano direttamente degli specialisti in demolizioni, in altre parole li hanno dovuti "arruolare".

Adesso, è chiaro che questi "arruolati" non parleranno mai per il terrore, ammesso e non concesso che esistano ancora.

Ma se ci sono, ipotizzando che li abbiano convinti magari che i palazzi sarebbero caduti solo quando fossero stati vuoti, ve li immaginate i rimorsi che devono ruotargli nel cervello in ogni momento?

Sopratutto quest'anno dove vedranno informazioni sul 11.09 dietro ogni angolo?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
cgueye
Inviato: 24/5/2011 8:08  Aggiornato: 24/5/2011 8:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
...."nella cabina comincia ad entrare il fumo"....."e capiscono di trovarsi in un bagno del 50° piano"....

DOMANDA: il fumo dell'incendio è SCESO? 11 settembre 2001...la Fisica subisce un altro duro colpo...

...........................

Personalmente ho approfondito le leggi della fisica anche grazie a questa vicenda. Ma altri aspetti nel programma sono stati proposti come vere provocazioni al buon senso, e questo è uno: "Nella cabina comincia a entrare il fumo....e capiscono.... "
Vista a raggi x????? Ma come avrebbero potuto capire alcunché da quella posizione????

etrnlchild
Inviato: 24/5/2011 8:45  Aggiornato: 24/5/2011 8:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ma i Cicappisti parlano e gesticolano tutti allo stesso modo? Gli fanno un corso di omologazione?

Comunque ci vorrebbe un "Inganno Globale 10 anni dopo"...altro che morto Bin Laden faccenda chiusa.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
marco13-33
Inviato: 24/5/2011 8:51  Aggiornato: 24/5/2011 8:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
DOMANDA ?!!!! Censura su Youtube?

Ho problemi io o i commenti degli utenti (indignati e schifati) su youtube ai tre filmati : Ulisse - 11 settembre 2001 ... son stati cancellati?

Io non riesco più a vederne uno e l'indicatore nella pagina segna ... " 0 messaggi" !

Ditemi che voi li vedete, perchè altrimenti c'e' da incazzarsi come bestie!

Chissà se avran chiusto anche la loro posta, visto che gli saran arrivate mail al veleno a pioggia!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
Teba
Inviato: 24/5/2011 8:59  Aggiornato: 24/5/2011 8:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
A me risulta che il video non sia più pubblico, ma "privato"; forse per la marea di commenti negativi.

marco13-33
Inviato: 24/5/2011 9:01  Aggiornato: 24/5/2011 9:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Concordo con etrnlchild!

Massimo... ci vorrebbe effettivamente un "inganno globale 10 anni dopo"! ... dove entrerebbero a pieno titolo, Piero e Alberto, per il loro prezioso contributo e per le fatiche spese, per la verità sull' 11/9 !

Un bel documentario come il primo, dove oltre a ripercorrere fatti e misfatti, il pubblico avrà anche modo di conoscere una facciata inedita di certi personaggi !

Io lo acquisterei domani mattina e mi metterei subito in contatto per la proiezione di massa!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
marco13-33
Inviato: 24/5/2011 9:08  Aggiornato: 24/5/2011 9:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Hai ragione Teba!

Vorrà dire che i commenti negativi ad Angela & C, verranno postati sul filmato di mazzucco, specificando che nei primi, son stati tolti perchè le critiche non sono ammesse!

Comunque continuiamo a scrivere anche alla redazione di questi pseudoinformatori : www.ulisse.rai.it

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
Freeanimal
Inviato: 24/5/2011 9:20  Aggiornato: 24/5/2011 9:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/5/2009
Da: Codroipo (UD)
Inviati: 705
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza

Freeman
Inviato: 24/5/2011 9:42  Aggiornato: 24/5/2011 9:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Se qualcuno volesse scrivere ai propalatori di letame: [email protected], così, giusto per evidenziare la serie di scempiaggini che neanche un PA avrebbe mai detto (neanche oggi che è alla frutta, ridotto a servirsi di trucchi da baraccone pur di spostare l'attenzione dai fatti).

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
uhura
Inviato: 24/5/2011 9:47  Aggiornato: 24/5/2011 9:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
HO SCRITTO ALLA REDAZIONE DI ULISSE. NON SO A COSA SERVIRA' MA ALMENO MI SONO SFOGATA.

Gentile Redazione,

un servizio pubblico degno di questo nome dovrebbe rifiutarsi di permettere al conducente di un suo programma di sciorinare in prima serata tutta una sequela di insensatezze, mistificazioni,

informazioni erronee, ignoranti e fuorvianti.

Se la Vostra trasmissione è seria ed "educativa", provvederà a rettificare le affermazioni del Signor Angela che viene sdoganato quale esperto (esperto di cosa?)

e che ha invece saputo rilasciare una serie di dichiarazioni di un'ignoranza impressionante dimostrando di trascurare le regole più elementari della Scienza delle Costruzioni e della Fisica.

Il tutto, unito al suo tono saccente e soporifero, finto buonista, ha contribuito a rendere il programma offensivo nei riguardi dell'audience (soprattutto di coloro che non avendo un'istruzione adeguata non sono in grado di passare al vaglio della critica le deliranti affermazioni di questo conduttore televisivo).

Mi riferisco alla puntata sulle Torri Gemelle e alla stupefacente lezione di fisica e di scienza delle costruzioni pontificata con oltraggiosa sicumera .

Mi ritengo indignata.

Indubbiamente, il signor Angela è agevolato nel suo lavoro dall'ignoranza dell'utente medio che passivamente si accinge ad ascoltare quanto esposto "bevendo" tutto quello che il conduttore

afferma con tono evangelico calandolo dall'alto della sua presunta professionalità.

Trattandosi però di servizio pubblico, sarebbe gradito e opportuno un contraddittorio, con uno o più esperti che contraddicessero pubblicamente (proprio perchè, ribadisco, di servizio pubblico si tratta)

questo giullare della pseudo scienza.

Se non lo farete, lo riterrò un buon motivo per non corrispondere più il canone alla RAI.

Dovreste però cambiare il titolo al Vostro programma. Suggerisco "Ulisse, il piacere dellla disinformazione e dell'ignoranza".

La puntata del Signor Angela sulle Torri Gemelle ha contribuito ad accrescere l'ignoranza degli ascoltatori, non a sgrossarla.

E dire che dovrebbe trattarsi di una trasmissione educativa!

Anche le scuse pubbliche del signor Angela nei riguardi degli ascoltatori sarebbero cosa gradita ma non mi aspetto tanto.

Una cittadina indignata in attesa di rettifica da parte del Vostro programma.

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
peonia
Inviato: 24/5/2011 10:14  Aggiornato: 24/5/2011 10:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Detto ciò, mi domando, come vedete la questione aerei? Ritenete davvero che non siano i voli di linea ad essere finiti sulle torri? Per quanto riguarda il pentagono la cosa è molto più plausibile, ma anche sulle torri?

beh, si pensa che almeno questo fosse stato superato....sembra proprio di sì, non erano voli di linea...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 24/5/2011 10:24  Aggiornato: 24/5/2011 10:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Comunque ci vorrebbe un "Inganno Globale 10 anni dopo"...altro che morto Bin Laden faccenda chiusa.

Massimo lo penso anche io, perchè il prossimo DVD per agosto non lo fai così???
Sarebbe molto interessante, aggiungendoci tutte le scoperte venute dopo....fino all'ultima bugia sulla morte...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
titano75
Inviato: 24/5/2011 10:53  Aggiornato: 24/5/2011 10:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Io non sono assolutamente indignato per la trasmissione su rai 3, anzi sono piuttosto soddisfatto per 2 motivi :

1- Penso sia assolutamente normale che una TV di stato parli per voce di "stato" ( chi si aspetta una disamina imparziale rimane un povero illuso )

2- Penso che ad oggi ( sono passati 10 anni ) chi si è voluto fare un 'idea se l'è fatta a prescindere dagli Alberto Angela o dai vari Attivissimo e chi più ne ha più ne metta

Quindi dopo aver visto la trasmissione si può ancor più capire quale sia la verità... ovviamente per chi VUOLE capire, o ha interesse a voler aprire la propria mente...
Esprimere un dissenso come emerge da questo forum, nella maniera in cui emerge, fa si invece che chi crede allo "stato" possa ancora una volta deridere tutti NOI ( mi ci metto anche io ovviamente )..

Insomma quello che vorrei esprimere è cosa ve ne fareste se qualcuno ammettesse quello che è STATO VERAMENTE ???

Avreste il sentore che qualcosa POTREBBE REALMENTE CAMBIARE ???

O sarebbe la stessa cosa ???.... rifletteteci un attimo... avere un'ammissione di "colpevolezza" ( ricordatevi che chi detiene il POTERE non è mai COLPEVOLE ) , o avere la CONSAPEVOLEZZA propria di come stiano le cose fa una GRANDE DIFFERENZA ????

Secondo me no.... la giostra girerebbe comunque come deve girare
e NOI avremmo comunque la possibilità di capire come GIRA...


Non indignatevi... piuttosto sorridete... perchè si può fare solo quello in realtà...

Emiliano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Davide71
Inviato: 24/5/2011 10:55  Aggiornato: 24/5/2011 10:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ciao a tutti:

Piero e Alberto Angela sono come due parallepipedi vuoti...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
uhura
Inviato: 24/5/2011 10:56  Aggiornato: 24/5/2011 10:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
"Piero e alberto Angela sono come due parallelepipedi vuoti"


Grandioso!!!!


Quando si dice il dono della sintesi....

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
zufus
Inviato: 24/5/2011 11:03  Aggiornato: 24/5/2011 11:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Roma
Inviati: 43
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Alberto Angela è la pecora Dolly della televisione italiana.

Non penso positivo, penso diverso.
(I. Sibaldi)
Giano
Inviato: 24/5/2011 11:13  Aggiornato: 24/5/2011 11:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Alberto Angela, l’uomo che si rivolge al pubblico come se
stesse parlando ad una prima elementare.
Mr Garrison, a confronto è un pozzo di scienza, ed è anche più onesto…

http://www.youtube.com/watch?v=Ioroz5Sg9Jc&feature=player_embedded

vuotorosso
Inviato: 24/5/2011 11:32  Aggiornato: 24/5/2011 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@Titano75

Ciao,
Capisco il tuo (sconfortato, direi) punto di vista, ma personalmente non lo condivido.

Citazione:
Penso sia assolutamente normale che una TV di stato parli per voce di "stato" (chi si aspetta una disamina imparziale rimane un povero illuso)


Si, la tv di stato, e in particolare di questo stato, fa esattamente cosi. Possiamo spegnerla, io, te gli altri del forum, ma nelle altre case rimane accesa; almeno che non dica boiate colossali e se lo fa il fatto che qualcuno ("noi" ?) si indigni e lo faccia notare a piu' persone possibili lo considero positivo. Personalmente ritengo LC un posto dove imparare molte cose su fatti e comunicazione, ma non mi confino qua, come immagino molti altri: i discorsi poi escono e qualcuno li ascolta.
Il fatto che "noi" siamo degli illusi lo si potra' dire solo col tempo, per il momento piuttosto siamo una sperante minoranza; alla fine il TG di LA7 esiste. Segno modesto? Forse, ma reale.

Citazione:
Penso che ad oggi ( sono passati 10 anni ) chi si è voluto fare un 'idea se l'è fatta a prescindere dagli Alberto Angela o dai vari Attivissimo e chi più ne ha più ne metta


Concordo, ma sulla base di cosa? Sentendo quante campane? Con quale spirito critico?
Ricorda che la bugia diventa verita' solo se ripetuta continuamente e abbastanza volte. Direi che quello di sabato e' l'ultimo memo che hanno fatto in proposito.

Citazione:
Quindi dopo aver visto la trasmissione si può ancor più capire quale sia la verità... ovviamente per chi VUOLE capire, o ha interesse a voler aprire la propria mente... Esprimere un dissenso come emerge da questo forum, nella maniera in cui emerge, fa si invece che chi crede allo "stato" possa ancora una volta deridere tutti NOI ( mi ci metto anche io ovviamente )..


Differenzierei pero' "chi crede allo stato": secondo me di sicuro c'e' una buona fetta di persone che per "tranquillo vivere" preferiscono accettare tutto quel che gli viene propinato e non crearsi preoccupazioni, la preservazione della routine quotidiana. Ci sono altri invece che in buona fede confondono l'autorita' con la verita' (es. BinLaden e' morto ucciso il 2 maggio 2011, l ha detto Obama). E la TV di stato, la RAI, i nomi prestigiosi legati al mondo sciiiieeenzzza diventano autorita' per cui detentrici e generose erogatrici dell unica verita' possibile. Penso che sia anche per queste persone che sia giusto indignarsi dell'infimo livello di informazione fornito.



Citazione:
Insomma quello che vorrei esprimere è cosa ve ne fareste se qualcuno ammettesse quello che è STATO VERAMENTE ??? Avreste il sentore che qualcosa POTREBBE REALMENTE CAMBIARE ???


Il fatto che qualcuno ammetta quello che e' successo, ossia che e' stata data una informazione di parte, imprecisa, incompleta e a volte esplicitamente falsa (assenza struttura portante interna) magari cambierebbe la vita a hi-speed nei suoi confronti con sua moglie, per fare un esempio pratico presente nei post sopra. Sono certo che se avesse visto Inganno Globale, o di segutio la demolizione controllata di attivissimo, o ancora Excluding impossible, si sarebbe fatta un idea diversa, e direi piu' corretta. E sono anche certo che non sarebbe stata la sola. Ma potremmo dirlo solo dopo che manderanno in onda il film di Massimo.

Citazione:
Secondo me no.... la giostra girerebbe comunque come deve girare e NOI avremmo comunque la possibilità di capire come GIRA... Non indignatevi... piuttosto sorridete... perchè si può fare solo quello in realtà...


Boh, non so. Io a giro non mi son divertito granche' su sta giostra, e vorrei che il prossimo fosse meglio, visto che ci devono salire i nostri figli. Non credo che sia tutto inutile, e credo che se veniamo "attaccati" (non e' la parola giusta, ma nn mi viene di meglio ora) da diversi fronti, ci dobbiamo pure difendere sugli stessi, incluso il fantadocumentarismo.

Questo e' quello che penso. D'altronde se "noi" siamo qui, di solito, e' per un certo spirito di malcontento. Come si fa ad accettarlo passivamente? Io non ci riesco. Puo' darsi che tra qualche tempo, mesi, anni, giorni, decidero' che avevi ragione tu e che sono stato sciocco a perdere ore di sonno per informarmi, per capire chi avevo sopra, a fianco e anche sotto. E accettero' la minestra. Per ora la finestra mi sembra meglio.

Alla nostra

VR

PS

@davide71
costruisci un po un aeroplanino di carta e tiraglielo, vediamo che succede ...

Pisapia ha rubato il cervello di A. A. Normal

trotzkij
Inviato: 24/5/2011 11:42  Aggiornato: 24/5/2011 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
crisalide
Inviato: 24/5/2011 11:46  Aggiornato: 24/5/2011 11:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Padova
Inviati: 98
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ Freeanimal

Complimenti per l'articolo postato. Davvero pungente.


Comunque, come avevo postato fra i commenti liberi prima della trasmissione, i disinformatori si sono giocati il jolly, il pacato e rassicurante Albertino con lo scopo di riportare il gregge ammansito e adorante di televisionari incalliti dentro al recinto dell'ignoranza e dell'illusione.

Facendo una metafora con il calcio è come se la squadra più forte al mondo, giocasse nel proprio stadio gremito da 100.000 tifosi, contro una squadra neopromossa di periferia con al seguito solo un centinaio di sostenitori (scalmanati ). All'inizio, snobbando l'avversario, si permette di schierare i rincalzi (i vari Attivissimo, Cecchi Paone, ecc.), ma ad un certo punto, vista la caparbietà e la disciplina tattica dell'avversario, sono costretti a metter in campo il bomber di razza.

HANNO PAURA!

(il pubblico prova sempre più simpatia per la squadra più debole ed apparentemente più sgangherata).

"Non hai bisogno di un meteorologo per sapere da che parte soffia il vento"
(Bob Dylan)
kataclisma
Inviato: 24/5/2011 12:02  Aggiornato: 24/5/2011 12:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
DR House
Citazione:
dove sta il motivo di creare questa complicazione della sostituzione del volo e conseguente creazione di testimoni scomodi? Non sarebbe stato molto più semplice (relativamente) montare il sistema di pilotaggio esterno sull'aereo di linea, per esempio?

La risposta è in due parole: human factor. Nessun passeggero = nessun testimone scomodo, nessun rischio

Beh non ci sarebbe stato nessun testimone anche non sostituendo gli aerei e facendo andare a sbattere quelli di linea, o pensi che si sarebbe potuto salvare qualcuno? Piuttosto dove sarebero finiti i veri passeggeri dei veri aerei dirottati? E se li hanno "fatti sparire" non sarebbe stato più facile farli disintegrare contro le torri?

Peonia
Citazione:
Detto ciò, mi domando, come vedete la questione aerei? Ritenete davvero che non siano i voli di linea ad essere finiti sulle torri? Per quanto riguarda il pentagono la cosa è molto più plausibile, ma anche sulle torri?

beh, si pensa che almeno questo fosse stato superato....sembra proprio di sì, non erano voli di linea...


Ah non credevo che la cosa fosse così chiara e dimostrata.
Scusate se continuo questo argomento al limite dell'OT, ma qualcuno potrebbe postarmi un qualche articolo riassuntivo che dimostra questa questione degli aerei non di linea e che spiega dove siano finiti quelli di linea?
Grazie.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
marco13-33
Inviato: 24/5/2011 12:10  Aggiornato: 30/5/2011 2:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
la mia mail ... a Ulisse.

Scrivete anche voi!


diverse parti erano in grassetto ma non so ancora come metterlo qui (perdonatemi)
------------------------------------------------------------------------------------------

Al Sig. Angela Alberto e alla Redazione tutta!

Nella vana speranza che leggiate per intero questa lettera, mi auguro che qualcosa di positivo possa portare, anche se a chi scrive, per ovvie circostanze, risulta ben difficile esprimersi al meglio. Se dopo le moltissime mail che certamente vi son piovute in redazione, vi è difficile leggere fino alla fine, andate pure subito alla conclusione di quanto scritto in grassetto, dato che è l’ultima parte quella che vorrei ricordaste per sempre!

L'etichetta vorrebbe che queste righe, iniziassero con : "Spett. Redazione Ulisse - il piacere della scoperta".

Con la puntata sull' 11 settembre 2001, credo proprio però, che non possiate pretendere che le mail ricevute e che riceverete sul tema, riportino un’ “educata presentazione”.

Avevo per Voi, scritto quasi tre pagine intere per esprimere tutta la mia indignazione ma anche la rabbia, di chi come me, seguendo la puntata in oggetto, ha visto distorcere molte verità sui tragici fatti accaduti nel "lontano" (ma sempre attuale) 2001, cercando di ripercorrere fatti e cose da voi "distrattamente" dimenticate, ma poi, certo di non averVi elencato nulla di nuovo, ho ritenuto non procedere! Credo infatti che le cose, Voi le conosciate bene e considerando la Vostra professione, votata alla conoscenza e all'informazione, mi stupirei francamente del contrario!

Chi scrive (e che si firma ), cercherà tuttavia di mantenere ancora una certa educazione nel comunicarvi il suo pensiero; educazione che dovrebbe essere la regola quotidiana per il rapportarsi civile con il prossimo, ma che in certi casi, ritengo possa essere in certe misure "evasa", se l'interlocutore o comunque il destinatario, abbia creato le condizioni adatte per meritarsi appellativi che educati poco sono..

Non mi stupisce quindi l'aver letto messaggi altamente critici e "velenosi" al vostro indirizzo!
Molti, (immagino ne avrete visti su "youtube"), osservavano anzitutto la mancanza di rispetto per le vittime di quel giorno e il sottoscritto non può che non accodarsi alla lunga fila, di chi questo rimprovero ve lo ha già fatto e ve lo farà in seguito e che certamente ricorderà per sempre!

Stupisce molto pero', (a meno che non si creda ancora di potersi rivolgere con sufficienza ad un pubblico impreparato, ignorante o credulone) che vi siate imbarcati su un tema tanto delicato, quanto simile ad un campo minato. Forse, forti degli ascolti che avete registrato (meritatamente) per altre puntate, pensavate che questa non fosse diversa o anzi, avevate l'auspicio nell'ottenimento di consensi maggiori.

Per mettere la propria faccia (come ha fatto Lei Sig. Angela) davanti a milioni di spettatori, parlando su un tema come questo, o si è ben documentati e preparati, oppure la faccia si rischia di perdela irrimediabilmente, proprio in virtù del fatto che il tema trattato, ha avuto un impatto senza precedenti nelle coscienze delle persone e talmente oltre ogni misura (emotivamente parlando), che ha portato milioni di individui a informarsi e confrontarsi su quelli che ormai sono i veri canali di informazione in rete!

In sostanza, sabato 21 maggio, nella puntata in oggetto, Lei e la Sua redazione, non stavate cerdando di portare a conoscenza del pubblico, le meraviglie della “barriera corallina” o l'eredità lasciataci dall'impero romano. Avevate di fronte un pubblico informato e preparato, e la situazione che si è creata, per come l'ho vista io, si è completamente capovolta!

Qualcuno ha parlato di "malafede", proprio perchè ritiene impossibile il vedersi trattare la vicenda dell'11 settembre, con quelle stesse argomentazioni da "versione ufficiale", che son state sbugiardate, non ieri l'altro, ma già molti anni fa! Come già precisato, non mi dilungherò su aspetti specifici.

Mi avete deluso profondamente, ma la delusione è il sentimento minore. Mai mi sarei aspettato da chi ha sempre divulgato scienza e cultura, una distorsione così vergognosa su certi aspetti fondamentali della vicenda del “World Trade Center”, e seguendo le notizie che corrono in rete, le opinioni sulla vostra condotta son tutte negative!

I morti che l'11 settembre 2001 ha causato, non sono stati solo quelli (già tanti da soli) delle torri gemelle. Ci sono state stime, di altre migliaia di vittime per i soccorritori che successivamente ai crolli, già si erano adoperati per la ricerca di vivi e di morti! Quella mattina, la concentrazione di veleni nell'aria era impressionante e chi in quell'inferno, ha cercato di strappare dalla morte altre persone, in seguito ha pagato con la vita o sta ancora appeso a poche speranze! Se poi parliamo anche di tutte le vittime civili in Iraq e in Afganistan, allora il cerchio comincia a chiudersi.

Concludo ricordando una scena che nel mio cuore, è rimasta come simbolo della tragedia e che mai riuscirò a dimenticare, disponibile tuttavia a chiunque voglia conoscere e sapere; con l'onestà delle intenzioni ovviamente! Pochi minuti dove le vite vengono annullate... Pochi minuti che vorrei tanto che Voi poteste vedere, ...e non solo con gli occhi, ma anche con l'anima!

C'e' una parte di documentario (tratto dal film inchiesta "Inganno Globale") che mostra la registrazione della drammatiche conversazioni tra il centralino dei soccorsi e una donna intrappolata all'83° piano che in preda al panico e circondata da fiamme e fumo, cerca disperatamente aiuto, implorando l'arrivo dei soccorsi.
La centralinista tenta di rassicurarla dicendo "stiamo venedo a prendervi" e la donna aggiunge "siamo sul pavimento, non riusciamo a respirare. E c'e' molto molto caldo! "

Non riescono a vedere il numero da cui stanno chiamando, sono in due, stanno sul pavimento e dicono di "non esser pronti a morire,"
La voce di un uomo dice che non gli sembra che si stiano muovendo per i soccorsi e aggiunge: "no, non mi sembra proprio ragazzi, io ho dei figli piccoli"! Fa molto caldo e non si vede ormai più nulla; la donna chiede disperata: "sto per morire vero? .. sto per morire,lo so! .. La centralinista cerca di "farla rimanere positiva".. le voci di fanno concitate e subito dopo si sentono le grida della donna " fa un caldo... mi sto bruciando..." finendo per implorare disperatamente "aiuto " due volte solamente. Le parole a seguire ,presumibilmente del centralino saranno: "O mio Dio,,, Oh Dio.."

Il frastuono del crollo, coprirà per sempre tutte le voci, i volti, le speranze, i pensieri di persone che come noi, avevano affetti e che come noi, contavano di rivedere e avevano il terrore di doverli lasciare... per sempre, e senza capire perchè !

Migliaia di persone hanno costituito dei comitati per la verità sull'11/9 e state certi che, chinque abbia perso i propri cari dentro questo maledetto inferno, della Verità ne han fatto la missione della propria vita! E Voi avreste fatto la stessa cosa!

Se Voi dunque, per fare informazione sugli avvenimenti dell'11 Settembre 2001, avete peccato di ingenuità o avete deliberatamente e in malafede fatto disinformazione, per fini che in questo momento a me sfuggono da ogni logica e comprensione, non sarò certamente io a dirlo!

Lo farà la Vostra Coscienza!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
marco13-33
Inviato: 24/5/2011 12:41  Aggiornato: 24/5/2011 12:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Nel mio messaggio ad "Albertino" e alla redazione, ho volutamente scelto di usare una linea "morbida" nella flebile speranza che qualcuno per sbaglio possa rispondere....

Avessi seguito il mio istinto, avrei spedito un pacco con dentro il vomito che quel sabato mi stava girando .

Io spero vivamente che qualcosa dicano! Perchè il loro silenzio sarebbe tutto dire...

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
cgueye
Inviato: 24/5/2011 12:54  Aggiornato: 24/5/2011 12:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Non sono né soddisfatta né scandalizzata. Più che altro non me frega niente, del contenuto in sé. Si cerca di osservare le manovre oscure per infilare il credo nelle teste degli spettatori, con la complicità, purtroppo, di Rai 3. La visione di stato, quale sarebbe, quella USA? Oggi l'Italia non è particolarmente amica degli USA; la propaganda serve alle attuali elezioni

per la dx: ecco il pericolo islamico etc
per la sx: vedete, anche noi crediamo alla versione ufficiale, non spaventatevi e votateci.

vuotorosso
Inviato: 24/5/2011 13:10  Aggiornato: 24/5/2011 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@Kataclisma

Ciao
hai visto il PM che ti ho mandato? Contiene quello che avevo postato qui in un'altra discussione e riassume la mia ipotesi sulle persone imbarcate sui voli. Li ipotizzo anche come possano venire create le due tipologie di famiglie, quelle d'accordo con la VU e quelle che chiedono la verita'.

VR

peppe75
Inviato: 24/5/2011 13:22  Aggiornato: 24/5/2011 13:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@kataclisma
perche' ti sei fissato tanto con questa storia?

Prima di tutto non dimenticare che tutto quel che si puo' fare e' dimostrare che la versione ufficiale non sta in piedi, non spiegare come un teorema tutto quello che e' successo.

Secondo. Mi sembra ti abbiano gia' risposto, ma forse ti e' sfuggito. A me sembra che la cosa fondamentale non fosse quella di non lasciare passeggeri e quindi testimoni, ma soprattutto essere sicuri che gli aerei colpissero le torri. Trovare un umano che lo facesse per far felici quelli del PNAC era davvero complesso, e in piu' sarebbe stato diffiicile essere sicuri che avrebbe portato a termine la missione (per errore o per ripensamenti). Il piano Northwood spiega esattamente come risolvere il problema intorno al quale ti stai scervellando. Non possiamo essere sicuri che sia andata cosi'.
Ma il piano dimostra una cosa: quello che a te sembra estremamente complesso, non doveva esserlo poi tanto per quelli che l'hanno ideato, quindi immagino non lo fosse neanche 30 anni dopo.

gelu
Inviato: 24/5/2011 13:38  Aggiornato: 24/5/2011 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ kataclisma

Ho una proposta di lettura, per saperne di più: Il mito dell'11 settembre e l'opzione dott. Stranamore / Roberto Quaglia, Ponsinmor 2009, le cui prime 100 pagine si possono leggere su google libri

Calvero
Inviato: 24/5/2011 13:52  Aggiornato: 24/5/2011 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Si cerca di osservare le manovre oscure per infilare il credo nelle teste degli spettatori, con la complicità, purtroppo, di Rai 3. La visione di stato, quale sarebbe, quella USA? Oggi l'Italia non è particolarmente amica degli USA; la propaganda serve alle attuali elezioni


Non è propriamente questo il punto. E c'entra relativamente (e anche poco) come o perché l'Italia sia o meno "amica" degli USA. Vero anche che dà il suo contributo, indirettamente, per le elezioni.

Ma qualcosa di cruciale muove queste mistificazioni. Il concetto è che poco importa la tragedia in sé delle Torri Gemelle, ma TANTO importa che la gente NON inizi a pensare con la propria testa, a prescindere. Questo per loro è pericoloso, ed è proprio per questo che queste incursioni (che si basano esclusivamente sulla psicologia della massa) non si preoccupano di quanto GROSSE le sparino; di quanto BUGIARDI possano candidamente mostrarsi; di quanto POCO si preoccupino di essere sputtanati...

...poiché, anche qui, se la cosa apparisse strana su come rischiano di mettersi alla berlina, la posta in gioco PER LORO è altissima. Quando programmano questi palinsesti il loro movente fondante NON è, come molti credono, convincere gli spettatori che la Versione Ufficiale sia veritiera ... ma è

... indebolire l'autonomia di pensiero dei telespettatori. La risposta trasversale, come detto, come questa "DI" A. Angela , che hanno voluto dare alle ultime puntate di Matrix, è una risposta che viene affinata con il preciso obiettivo di sbilanciare la percezione della realtà e, con essa, l'autonomia di pensiero ...che è la prima arma che serve per combattere la propaganda...

..e come lo fanno?

.. il protocollo è solidamente testato e funzionante:

allora,

- perché hanno puntato sull'impatto emotivo dell'uomo che cade nel vuoto?

La prima analisi ci dice, correttamente, che serve a distrarre dalle critiche obiettive che servono a stabilire come scientificamente le cose sono andate (insomma, che di demolizione controllata trattasi) ed è un tassello, ok...

... ma, ripeto, MA, il nocciolo "atomico" su cui gioca questa propaganda è ben altro:

.. il fattore emotivo influisce sulla psiche non solo come elemento di distrazione, ma anche come "generatore" di insicurezze. Poiché il "terrore" delle vicende struggenti e ineluttabili (proprio come quella di un uomo che cade e che la sua FINE è DESTINATA senza alcuna pietà) ri-proposto attraverso il TEATRO televisivo mette nelle condizioni - inconsciamente - di pretendere certezze per tranquillizzare le angosce così generate (problema-reazione-soluzione) e, sempre inconsciamente, si "chiederà", a chi te le sta raccontando, di dare una soluzione; si entrerà in empatia con la "saggezza" del conduttore. Poiché (nella testa dello spettatore medio) colui che si fa carico di riportare con tanto buon cuore una tragedia, sarà anche colui che non vuole che mai simili cose si possano ripetere ...

..ed ecco scattata la trappola. Il gioco è fatto. La tua autonomia di pensiero è saltata, poiché il bisogno di sicurezza legittima le soluzioni da coloro che ti propongono il "problema". La loro autorevolezza si ri-insalda. Ergo, inconsciamente, si rimarrà sempre più scettici nei confronti di chi, come un Massimo Mazzucco, quando si presenta con dati sensati e incontrovertibilmente logici ... verrà interpretato, appunto e purtroppo, come uno che vuole sfaldare le "sicurezze" appena "conquistate" grazie alla pacatezza e alla compassione di Mamma/TV .. ci siamo? Allorché non sarà più interessante ascoltare la logica poiché, in soldoni, essa offenderebbe la memoria di colui che cade nel vuoto.

Non mi stanco di ripeterlo e lo ripeterò...

...perché SAVIANO è pericoloso?

Perché il fattore emozionale di un uomo condannato a Morte dalla camorra, inscena un opera teatrale che lo mostra - anche lui - come l'uomo che cade: ha la morte al suo fianco che lo accompagna. Ergo, lo spettatore medio, riterrà inaccettabile ragionamenti logici e sensati sulla sua propaganda "subliminale" pro-sionismo che porta avanti... poiché accettare che il Sionismo sia cosa Cattiva, significherebbe legittimare come cosa giusta la condanna a morte da parte della camorra che è, appunto, cosa palesemente ingiusta.

... quell'uomo che cade, per la propaganda MADE IN ANGELA, non dovrà MAI toccare terra, il suo "volo" deve rimanere perpetuo nella coscienza della collettività. Questo il compito dei Pifferai, i veri nemici.

Questo a cui stiamo assistendo, e assisteremo .. sono tutti tasselli per combattere l'autonomia di pensiero, che è la LINFA che rende l'uomo realmente critico nei confronti della realtà che lo circonda.

Teniamolo presente. Teniamolo presente.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 24/5/2011 13:54  Aggiornato: 24/5/2011 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
GELU il tuo LINK sta rovinando il Layout del Topic, sistemalo per cortesia

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
gelu
Inviato: 24/5/2011 14:01  Aggiornato: 24/5/2011 14:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Calvero scusa, come si fa?

fefochip
Inviato: 24/5/2011 14:03  Aggiornato: 24/5/2011 14:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ kataclisma

a mio avviso ti stai facendo le domande sbagliate

cominciamo dal principio.
la versione ufficiale parte da una considerazione sottintesa :
sono esistite 19 persone(piu tutta l'eventuale organizzazzione piuttosto grande che dovrebbero aver avuto alle spalle oltre il famigerato bin laden) tanto folli e criminali da vincere l'istinto di conservazione ,perdere la propria vita e ucciderne tante altre in base a un presupposto molto labile che hanno dato i media:" odiano il nostro modo di vivere" .....già cosi non comincia a puzzare la cosa?
la cosa è stata sdoganata a mio aviso grazie al profondo razzismo imperante in america che ha subito convinto la maggior parte delle persone a pensare che gli "islamici" possono fare di tutto perche sono dei pazzi

l'obiezione classica dei debunker è : un complotto cosi grande non esiste che non abbia una "gola profonda"; piu volte è stato risposto da noialtri che in realtà le persone coinvolte non dovrebbero essere chissà quante e comunque chi l'ha organizzato l'ha organizzato e manca sempre la "gola profonda".
perche non ci dovrebbe essere la "gola profonda" nel caso fossero stati effettivamente i 19 beduini ? forse perche è pensabile che erano solo loro ad aver organizzato tutto?
non è altamente probabile che molte altre persone sapevano dell'attentato prima e dopo e non sarebbero morte nello schianto degli aerei?
non ci è dato saperlo perche il debunker percorre solo le strade di ragionamento comode a lui e alla sua versione .
se sono stati i 19 beduini da soli ....non ti sembra piuttosto inverosimile e ridicolo che sono bastati un pugno di uomini "qualunque" (certo addestrati dalla famigerata alqaida) a mettere in scacco la difesa aerea americana per 2 ore , di riuscire a passare sotto il naso dei servizi segreti di tutti i paesi del mondo e in particolare degli stati uniti?
diventa un ipotesi sempre piu inverosimile.

arriviamo allora all'ipotesi che non c'è staato nessun folle che guidava quegli aerei perche la caratteristica degli agenti della cia o del mossad è quella che loro difficilmente si "sacrificano" piuttosto uccidono .
insomma trovare 19 persone compresi piloti disposti a immolarsi per un "bene" superiore pare che ne siano capaci solo i musulmani

ergo si pone un grosso problema chi cazzo pilota gli aerei?

da qui nascono tutte le teorie

potrebbero essere riusciti a manipolare la mente a tal punto da riuscire a far compiere una missione suicida di questo tipo a un gruppo di persone?
non lo possiamo sapere ma sa un po troppo di fantascienza.
chi comunque disporrebbe di tali abilità?

nasce anche da qui l'idea degli ologrammi (c'è chi parte dai danni alle torri e dei video ma il senso non cambia)che si è affrontato sul sito ampiamente e ritenuto "ufficialmente" qui (passami il termine) una boiata pazzesca (a meno di singoli utenti che caparbiamente si attaccano al fumo della pippa).

da qui nasce l'idea dei droni.
l'ipotesi quindi prevederebbe la sostituzione degli aerei di linea in volo (studiati la famosa operazione northwoods)resa piu semplice dalla confusione delle 11 simulazioni e esercitazioni militari in aria quel giorno.
un aereo simile a un aereo di linea verrebbe fatto decollare da località segreta avvicinato a quello di linea il quale sarebbe stati costretto a atterrare in tale base segreta dai controllori del traffico aereo militare che per una scusa tipo emergenza bomba avrebbero guidato i piloti verso questa base.

a quel punto ci troviamo con degli aerei telecomandati e/o parzialmente o totalmente automatizzati che possono compiere manovre al di sopra del livello richiesto di esperti piloti e sicuramente capaci di compiere quelle manovre ritenute invece impossibili per dei novellini.

che fine hanno fatto i passeggeri? tutti ammazzati in quella base.
non ritieni che sia concepibile ammazzare cosi tante persone a sangue freddo?
già chissà perche però non si fa la minima fatica a pensare che se sono dei folli islamici allora tutto torna e sarebbero capaci di tutto.

c'è anche un altra ipotesi ovvero quella "burocratica".
in realtà le vittime dei voli non ci sono mai state perche erano liste passeggeri accuratamente inventate prima e gli aerei fatti "sparire"precedentemente o successivamente in qualche modo e sostituiti sempre con dei droni oppure gli aerei di linea potrebbero essere stati pilotati fino alla base segreta da agenti coinvolti per poi appunto o rottamati in qualche modo o trasformati in droni

cosa diversa è il caso di shanksville e del pentagono .

nel primo caso appare quasi evidente che l'aereo è stato abbattuto in volo visto che hanno trovato pezzi per km e km.
o il processo si era ripetuto per i primi due e questo non poteva essere piu "coperto" allora hanno ordinato a dei piloti di caccia forse inconsapevoli di abbatterlo e poi di tacere (ricordiamoci che violare il segreto militare è potenzialmente fatale) oppure è successo altro di cui per ora non mi sono fatto particolari idee.

per quanto riguarda il pentagono le evidenze suggeriscono che l'aereo non c'era visto che non hanno trovato motori e carrelli , il buco era troppo piccolo e i segni delle ali e del timone di coda sulle finestre non c'erano ...ma sappiamo che qui i debunker sostengono che le finestre del pentagono erano a prova di ala di boing 747 scagliato a massima velocità.

probabilmente un drone 747 sarebbe riuscito a compiere le strane e rocambolesche manovre compiute sul pentagono ma appare un po strano e tutte le prove suggeriscono una ricostruzione un po diversa in quanto forse solo un drone piu piccolo e piu maneggevole poteva infinocchiare la difesa aerea forse un "missile con le ali" come suggerito da un testimone avere il potere penetrativo che ha avuto e non lasciare i resti che ci si aspetterebbe e le traccie sulle finestre che ci aspettavamo .

insomma ti ho dato un po fili logici su cui riflettere?
spero di si

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Calvero
Inviato: 24/5/2011 14:09  Aggiornato: 24/5/2011 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Calvero scusa, come si fa?


Quando si apre la paginetta di risposta dopo che hai cliccato su EDIT, avrai un quadratino in alto a sinistra col simbolino di una catenella: re-incolla lì il tuo link (e cancella quello vecchio) e dai ok, poi ti apparirà una seconda opzione: "inserisci il titolo" e a quel punto metti il titolo che preferisci e dai conferma...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
fefochip
Inviato: 24/5/2011 14:22  Aggiornato: 24/5/2011 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ gelu
per ora te lo ho fatto io però magari guarda la sintassi e impara come devi fare per la prossima volta .
fai tutto dal tasto con l'icona della catena

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
noalgregge
Inviato: 24/5/2011 14:26  Aggiornato: 24/5/2011 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Inviata ora anche la mia mail, non riporto il contenuto, non sono stato gentile eppure c'ho provato, ma è stato più forte di me.

Mi accodo alla lista degli utenti che chiedono una seconda edizione di inganno globale, arricchendolo (se è possibile) con tutti i volti dei veri disinformatori. Dovrebbe essere una sorte di monito per tutti gli stercorari bipedi.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
Virgil
Inviato: 24/5/2011 14:39  Aggiornato: 24/5/2011 14:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/8/2010
Da:
Inviati: 384
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Faccio presente che ulisse e superquark ultimamente non fanno piu divulgazione scientifica perchè spesso i loro servizi sono davvero di basso livello e pieno di mezze verità.

vuotorosso
Inviato: 24/5/2011 14:43  Aggiornato: 24/5/2011 14:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Faccio presente che ulisse e superquark ultimamente non fanno piu divulgazione scientifica perchè spesso i loro servizi sono davvero di basso livello e pieno di mezze verità.


Vero, e' per quello che guardo solo Voyager

Giano
Inviato: 24/5/2011 15:02  Aggiornato: 24/5/2011 15:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Cit Calvero:
... quell'uomo che cade, per la propaganda MADE IN ANGELA, non dovrà MAI toccare terra, il suo "volo" deve rimanere perpetuo nella coscienza della collettività.

Standing ovation, la ola da solo non ce la fo.

uhura
Inviato: 24/5/2011 15:23  Aggiornato: 24/5/2011 15:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Standing ovation, la ola da solo non ce la fo.


Mi associo

Bell'intervento, Calvero.

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
TAD
Inviato: 24/5/2011 15:57  Aggiornato: 24/5/2011 15:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 1069
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Forse sarò percepito come compulsivo ma imho questa immagine dovrebbe essere presente in ogni thread avente ad oggetto i fatti del 9-11:



...soprattutto per IMPRIMERE NELLA MEMORIA di chi ha il coraggio di sostenere il Pressappocoattivo che questa rilevazione è del 16-09-2001...e che a 10 anni di distanza l'unica giustificazione a tale FATTO è che quelle zone rosso-arancio sarebbero dovute a:

"...i cerchioni di alluminio delle auto in sosta nei parcheggi sotterranei del WTC... fusi dagli incendi post-impatto..."

...certo... e permangono allo stato liquido per settimane...

~WÃSÐ Lifestyle~
minkiaprof
Inviato: 24/5/2011 16:15  Aggiornato: 24/5/2011 16:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
non sono nemmeno riuscito a finire i 12 minuti dell'introduzione, altro che guardarmi tutta la puntata...

mi sono messo a vomitare quando a.a. ha detto "la dimostrazione che si sia trattato di un attentato e' che anche altri 2 aerei sono stati dirottati". MA CHE CAZZO SIGNIFICA?

ho spento. siete tutti invitati al funerale della logica.

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
fefochip
Inviato: 24/5/2011 16:17  Aggiornato: 24/5/2011 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Forse sarò percepito come compulsivo ma imho questa immagine dovrebbe essere presente in ogni thread avente ad oggetto i fatti del 9-11:


hai assolutamente ragione.

non si capisce veramente dovendo far quadrare i conti con la versione ufficiale come siano possibili temperature cosi alte dopo 15 giorni.
come minimo bisogna ipotizzare temperature di almeno 900 o 1000 gradi se non molto di piu .
temperature completamente impossibili per incendi "normali" come dice pagliaccissimo
visto che gran parte se non tutto il kerosene era già bruciato prima dei crolli.

il fatto che si siano mantenuti cosi caldi quei punti si potrebbe pensare che le macerie delle enormi torri gemelle hanno fatto l'effetto di mantere le temperature ,come una copertina. come la brace sotto la cenere.
e allora come mai le stesse temperature di picco anche al WTC7?
lì c'era molto meno materiale sopra ma sempre piu di 700 gradi eppure la "cenere" (macerie) del WTC7 non è nemmeno paragonabile come massa a quella delle torri.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
uhura
Inviato: 24/5/2011 16:29  Aggiornato: 24/5/2011 16:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/5/2008
Da:
Inviati: 133
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Forse sarò percepito come compulsivo ma imho questa immagine dovrebbe essere presente in ogni thread avente ad oggetto i fatti del 9-11:


Beati monoculi in terra caecorum

La metà dei fatti, delle osservazioni e delle obiezioni che Massimo ha portato all'attenzione di tutti in questi anni basterebbe a cassare definitivamente la versione ufficiale. Ma tant'è. Siamo tutti ancora qui.

Quanta malizia, quanta cecità, quanta ottusità, quanta incoscienza, quanta proterva ignoranza.
Quanta collaborazione - a volte inconscia o incosciente e a volte (troppe) maliziosa - a sostenere e a perorare questa mortifera causa ufficialista.

E ha ragione Calvero. Molti, troppi, vogliono solo essere rassicurati.

Diteci che va tutto bene, che i barbuti col turbante in testa , omicidi e sanguinari per cultura e natura, sono i cattivi.

Diteci che ci proteggerete.

Diteci che li sconfiggerete.

Diteci che tutto è "in ordo". Novo ordo.


PS Casualmente è il mio post n° 90. La paura!!!

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte.

Duca di Lévis
kataclisma
Inviato: 24/5/2011 16:48  Aggiornato: 24/5/2011 16:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
peppe75
Citazione:
perche' ti sei fissato tanto con questa storia? Prima di tutto non dimenticare che tutto quel che si puo' fare e' dimostrare che la versione ufficiale non sta in piedi, non spiegare come un teorema tutto quello che e' successo. Secondo. Mi sembra ti abbiano gia' risposto, ma forse ti e' sfuggito. A me sembra che la cosa fondamentale non fosse quella di non lasciare passeggeri e quindi testimoni, ma soprattutto essere sicuri che gli aerei colpissero le torri. Trovare un umano che lo facesse per far felici quelli del PNAC era davvero complesso, e in piu' sarebbe stato diffiicile essere sicuri che avrebbe portato a termine la missione (per errore o per ripensamenti). Il piano Northwood spiega esattamente come risolvere il problema intorno al quale ti stai scervellando. Non possiamo essere sicuri che sia andata cosi'. Ma il piano dimostra una cosa: quello che a te sembra estremamente complesso, non doveva esserlo poi tanto per quelli che l'hanno ideato, quindi immagino non lo fosse neanche 30 anni dopo.

Allora non è che mi sono fissato, ma non mi piace lasciare un discorso a metà.
Se qualcuno fa una affermazione, anzi diciamo i sostenitori di una certa tesi per esempio quella dell'autoattentato, mi aspetto che sia una affermazione con un certo fondamento oltre che di una certa utilità alla tesi sostenuta.
In questo caso mi sembra che non ci siano nessuno dei due requisiti, e mi spiego.
Se qualche fondamento c'è alla tesi della sostituzione degli aerei, avevo chiesto infatti di poter leggere qualcosa a riguardo, non su tutto lo scibile umano riguardo l''11/09.
Secondo, non vedo l'utilità in un eventuale piano di autoattentato di prevedere la sostituzione degli aerei se poi gli aerei veri e i relativi veri passeggeri sarebbero dovuti essere comunque eliminati.
Il piano Northwood, che vi uccidete a citare in continuazione, evidentemente prevedeva la sostituzione degli aerei perchè si voleva evitare una strage di civili.
Nel caso dell'eventuale autoattentato dell'11/09 invece la strage di civili si è comunque fatta, sia sugli aerei che ancor di più nelle torri. Quindi non vedo l'utilità di questa sostituzione, solo pericolosa e complicata senza alcun vantaggio.
Anche l'eventuale vantaggio di non dover trovare piloti disposti a schiantarsi è inesistente. Per il semplice motivo che se è possibile guidare un drone dall'esterno e parimenti possibile guidare l'aereo di linea opportunamente strumentato. Quindi anche qui questa motivazione cade, o almeno mi piacerebbe capire perchè non è così.



fefochip
Citazione:
a mio avviso ti stai facendo le domande sbagliate

A mio avviso invece mi state dando le risposte sbagliate, anche vuotorosso che mi ha risposto in pm mi ha fatto una ipotesi più o meno plausibile sulla modalità di sostituzione delgia aerei. Ma nessuno mi ha ancora detto il motivo di tale eventuale necessità nell'ottica sempre dell'autoattentato.

Il fatto che le risposte che mi vengono date sono, per usare un eufemismo, non pertinenti, dipende secondo me in gran parte dal fatto che ho anche prima sotolineato. Solo il fatto che mi faccia delle domande su alcuni aspetti della versione autoattentato, mi rende subito agli occhi dei più un disinformato nella migliore delle ipotesi, se non un debunker. E questa prevenzione nei miei confronti fa si che le risposte siano OT, purtroppo.
C'è chi mi propone link per studiarmi tutto l'11/09, chi mi riassume anni di discussione. Anche lo stesso fefo mi cita il pentagono, quando avevo già precisato che in quel caso la questione sostituzione aereo ha un'altra valenza anche per me. Oppure mi si attribuiscono le classiche argomentazioni dei debunker, tipo la questione che l'autoattentato sarebbe impossibile perchè coinvolgerebbe troppe persone e non sarebbe possibile evitare le gole profonde. Argomentazione da me mai usata. Ma qualunque premessa posso fare non viene recepita.
Come la premessa che non sono uno scettico di fondo, e che non mi sono avvicinato all'11/09 da due giorni ma cerco di informarmi da anni.
E questo dimostra ancora una volta che non mi sbagliavo sull' "ammonimento" che avevo lanciato a inizio discussione, sulla necessità di tentare di evitare di essere prevenuti per poter avere un vero dibattito...

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
fefochip
Inviato: 24/5/2011 17:13  Aggiornato: 24/5/2011 21:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
A mio avviso invece mi state dando le risposte sbagliate

perfetto allora cercatele
Citazione:
Ma nessuno mi ha ancora detto il motivo di tale eventuale necessità nell'ottica sempre dell'autoattentato.

forse non leggi questo è il tuo problema o non so cosa altro

ti ho già spiegato il motivo provo a ridirtelo per l'ultima volta
la necessità di usare dei droni direttamente con aerei mai esistiti e liste passeggeri mai esistite o questo famoso scambio di aerei risiede nella non plausibilità che fosse un kamikaze islamico a guidare l'aereo.
visto che abbiamo visto tutti da piu parti sti cazzo de aerei che colpivano le torri e per una lunga serie di motivi si ritiene qui implausibile l'idea degli ologrammi dobbiamo presupporre che questi aerei li guidava qualcuno o no?
secondo te erano agenti segreti kamikaze ?
secondo te erano direttamente aerei droni partiti con i passeggeri a bordo ?
dimmi tu... sfiatati un po .

ora mi sto un po spazientendo perche tu ti limite a puntare il ditino e dire che non ti torna il ragionamento .benissimo fanne uno tuo del perche non ti tornerebbe invece di limitarti a dire che le risposte non siano "pertinenti"

e ricordati sempre che ne io ne te dobbiamo ricostruire i fatti .

Citazione:
Solo il fatto che mi faccia delle domande su alcuni aspetti della versione autoattentato, mi rende subito agli occhi dei più un disinformato nella migliore delle ipotesi, se non un debunker. E questa prevenzione nei miei confronti fa si che le risposte siano OT, purtroppo.


quando hai finito di frignare per l'ennesima volta forse ti renderai conto che non ti conosce nessuno e quindi non c'è nessun motivo per essere "prevenuti".

per quanto riguarda le domande se ne fai senza senso o comunque non ne spieghi il motivo non ti lamentare poi che le persone si spazientiscano

Citazione:
Oppure mi si attribuiscono le classiche argomentazioni dei debunker, tipo la questione che l'autoattentato sarebbe impossibile perchè coinvolgerebbe troppe persone e non sarebbe possibile evitare le gole profonde. Argomentazione da me mai usata. Ma qualunque premessa posso fare non viene recepita.


mi sembra che ti senti perseguitato ma non è cosi
se mi dici dove io ti ho ritenuto un debunker e dove ti ho attribuito l'argomentazione dei debunker del complotto troppo grande e l'assenza di una gola profonda scrivemelo ma è solo nella tua testa.

credo che stai prendendo sul personale tutto ...

Citazione:
e che non mi sono avvicinato all'11/09 da due giorni ma cerco di informarmi da anni.

visto che ti informi da "anni" riuscirai pure ad argomentare perche mai le mie risposte sono a tuo parere "per usare un eufemismo, non pertinenti"

Citazione:
E questo dimostra ancora una volta che non mi sbagliavo sull' "ammonimento" che avevo lanciato a inizio discussione, sulla necessità di tentare di evitare di essere prevenuti per poter avere un vero dibattito...

hai un po scocciato con questo "ammonimento"?
se vuoi che ti do ragione (te l'ho anche data parzialmente) cosa vuoi ancora per piantare qui questo sciocchezza che non serve minimamente alla sostanza delle cose?
poi non mi dire però che non fai piagnistei perche cominci a essere un po lamentoso con questo argomento che è già finito quando è iniziato.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Sertes
Inviato: 24/5/2011 17:20  Aggiornato: 24/5/2011 17:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Kataclisma ha scritto:
Secondo, non vedo l'utilità in un eventuale piano di autoattentato di prevedere la sostituzione degli aerei se poi gli aerei veri e i relativi veri passeggeri sarebbero dovuti essere comunque eliminati.


Il fatto che TU non la veda non significa che non ci sia.
Riproviamo: se non sostituisci l'aereo qualcuno lo deve pilotare. Pensare di introdurre un elemento umano che da solo può mandare a puttane l'intero piano è impensabile.
Se sostituisci l'aereo il secondo aereo viene comandato da remoto, non introduci alcuna criticità ma anzi hai maggior controllo su tutto quanto, puoi anche costringere i veri passeggeri ad effettuare telefonate sotto minaccia che confermano che gli attentatori sono "di look arabo", prima di farli fuori.

Citazione:
Il piano Northwood, che vi uccidete a citare in continuazione, evidentemente prevedeva la sostituzione degli aerei perchè si voleva evitare una strage di civili.


Questa è una conclusione tua, il piano Northwood non dice assolutamente nulla riguado ai passeggeri. Il piano Northwood prevede che quantomeno il pilota e l'equipaggio sono complici, e guardacaso non ci stanno ad essere sacrificati.
Anche in quel caso l'aereo deve andare in un preciso posto e diramare un preciso messaggio, poi esplodere. Perchè rischiare mettendoci un uomo quando con un macchinario puoi avere la certezza?

Citazione:
Anche l'eventuale vantaggio di non dover trovare piloti disposti a schiantarsi è inesistente. Per il semplice motivo che se è possibile guidare un drone dall'esterno e parimenti possibile guidare l'aereo di linea opportunamente strumentato. Quindi anche qui questa motivazione cade, o almeno mi piacerebbe capire perchè non è così.


Questa se la spieghi è meglio... stai forse dicendo che ogni 757 e 767 uscito dalla fabbrica è pilotabile da remoto?
Oppure che un pilota che vede che l'aereo va per i fatti suoi non fa di tutto per riprendere il controllo e che di nuovo hai un rischio inutile?
Boh.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
InFlames
Inviato: 24/5/2011 17:42  Aggiornato: 24/5/2011 17:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 300
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Vorrei ricordare che le persone si possono sempre condizionare con appositi metodi che i maledetti conoscono bene, riguardo ai no planes. Sempre dello stesso argomento avrei una domanda: sentii dire che uno dei motori finiti in strada a manhattan era di un modello diverso da quelli montati sugli aerei contro le torri, è vero o è una castroneria?

Tutto sarà rivelato
peonia
Inviato: 24/5/2011 18:05  Aggiornato: 24/5/2011 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Standing ovation, la ola da solo non ce la fo.
Mi associo Bell'intervento, Calvero.


mi hanno anticipata.....noto che stai raggiungendo una maturità notevole...
bravo Calvè! (da non confondere con la maionese)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
vuotorosso
Inviato: 24/5/2011 18:08  Aggiornato: 24/5/2011 18:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@kataclisma

Ciao,
prima di tutto preciso una cosa: il fatto di averti mandato in mandato il PM in cui ho copia/incollato quello che gia' avevo detto in un altro post era solo per non fare duplicati (comportamento contrario al forum e piu in generale alla netiquette); nel secondo post che ti ho messo qui ho direttamente linkato al mio primo post, copia del PM inviatoti.

Citazione:
A mio avviso invece mi state dando le risposte sbagliate, anche vuotorosso che mi ha risposto in pm mi ha fatto una ipotesi più o meno plausibile sulla modalità di sostituzione delgia aerei. Ma nessuno mi ha ancora detto il motivo di tale eventuale necessità nell'ottica sempre dell'autoattentato.


Non c'e' solo la possibile sostituzione degli aerei, ma anche una ipotesi sulle liste passeggeri - che sono fogli di carta non persone.

Chiedere il motivo che spiega l'IPOTESI che ognuno di noi fa e altri possono condividere o meno e' gia' chiedere un ulteriore step a quello a cui ci saremmo gia dovuti fermare, ma mi piace il dialogo e provo a darti la mia versione che ha spinto a non usare i "normali" aerei di linea.

1. Il pilota (autoattentatore e prossimo suicida) deve essere depresso (o convinto) assai per convincerlo ad andare a sbattare nel WTC
2. Tutto l equipaggio deve soffrire di esaurimento patriottistico
3. Nessuno deve ripensarci - equipaggio
4. Nessuno deve intervenire - equipaggio, passeggeri

Cosi magari si spiegano (= trovano una collocazione nella mia ipotesi) anche i tragitti dei voli, inizialmente allontanatisi di parecchio dal bersaglio finale: devi solo trovare un pilota che porti l aereo da A a B - B e' la base "northwood" dove l'aereo atterra incolume - spacciandolo per l'aereo carico di gente.
Fai decollare il drone vuoto e suicida. Per far sparire gli aerei: te li tieni, li smonti nella tua base in mezzo ai monti, usi la vernice, li usi come AF1, ...

Poi usare un drone alla northwood, giri il joystick e sbang, fatto tutto. Il pilota remoto magari si becca pure una bella promozione (ci sono state promozioni in USAF, no )

Per cui: meglio un finto clone, meglio se teleguidato, meglio se vuoto. Questi MI sembrano validi motivi per applicare northwood e sue release 2.0


Credo di essere stato chiaro e di aver fornito il genere di risposta (ipotesi) richiesta

bye

VR

kataclisma
Inviato: 24/5/2011 18:11  Aggiornato: 24/5/2011 18:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Fefochip
Citazione:
forse non leggi questo è il tuo problema o non so cosa altro ti ho già spiegato il motivo provo a ridirtelo per l'ultima volta la necessità di usare dei droni direttamente con aerei mai esistiti e liste passeggeri mai esistite o questo famoso scambio di aerei risiede nella non plausibilità che fosse un kamikaze islamico a guidare l'aereo. visto che abbiamo visto tutti da piu parti sti cazzo de aerei che colpivano le torri e per una lunga serie di motivi si ritiene qui implausibile l'idea degli ologrammi dobbiamo presupporre che questi aerei li guidava qualcuno o no? secondo te erano agenti segreti kamikaze ?


E poi sarei io quello che non legge.
Sono 3 post almeno che dico che è perfettamente plausibile dire che se è stato un autoattentato non è così scontato che si sarebbero trovati dei piloti disposti al suicidio. Ma questo non implica che bisognava sostituire gli aerei. Se nella vostra ipotesi si immagina dei droni pilotati dall'esterno, non era molto più semplice montare di nascosto il sistema di guida da remoto sugli aerei di linea prima della partenza? Molti meno testimoni, nessuna complicaizone di sostituzione di aerei ed eliminazione successiva di passeggeri? Pensate davvero che sarebbe così difficile trovare piloti disposti al suicidio ma così facile trovare tante persone che sarebbero disposte a sequestrare e uccidere centinaia di connazionali a sangue freddo?
Quello che continuo a non vedere è la necessità di una tale sostituzione così complessa e rischiosa quando una ipotesi come la mia è molto più semplice.

Citazione:
quando hai finito di frignare per l'ennesima volta forse ti renderai conto che non ti conosce nessuno e quindi non c'è nessun motivo per essere "prevenuti". per quanto riguarda le domande se ne fai senza senso o comunque non ne spieghi il motivo non ti lamentare poi che le persone si spazientiscano Citazione: Oppure mi si attribuiscono le classiche argomentazioni dei debunker, tipo la questione che l'autoattentato sarebbe impossibile perchè coinvolgerebbe troppe persone e non sarebbe possibile evitare le gole profonde. Argomentazione da me mai usata. Ma qualunque premessa posso fare non viene recepita. tu hai gravi problemi di natura persecutoria . se mi dici dove io ti ho ritenuto un debunker e dove ti ho attribuito l'argomentazione dei debunker del complotto troppo grande e l'assenza di una gola profonda scrivemelo ma è solo nella tua testa. credo che stai prendendo sul personale tutto ...soffri forse di egotismo?


Non faccio la vittima e l'ho già detto prima, semplicemente rilevo che nelle risposte che mi sono state date si è presupposto che fossi uno scettico pronto a criticare tutta la teoria dell'autoattentato, o un disinformato. E non penso di sbagliarmi visto le risposte tue e di altri che ho citato prima.
Non soffro di egocentrismo ed non fare la verginella ingenua, o anche tu usi le tecniche dei "Peggiorissimi" debunker.
Non sei stato tu a rispondere al mio (e solo al mio) post citando tesi che non avevo sostenuto e mettendo anche in mezzo questioni che non avevo sollevato? Devo citartele o basta che vai a rileggerti il tuo post precedente?
E nn sono stati altri a rispondermi come se non sapessi nulla di anni di indagini rimandandomi alla lettura di tutto dall'inizio?

Citazione:
visto che ti informi da "anni" riuscirai pure ad argomentare perche mai le mie risposte sono a tuo parere "per usare un eufemismo, non pertinenti"

Penso di aver argomentato perchè le tue risposte non sono pertinenti, o devo ripetere tutto? Ma sei sicuro di aver letto i miei post per intero?


Sertes
Citazione:
Il fatto che TU non la veda non significa che non ci sia. Riproviamo: se non sostituisci l'aereo qualcuno lo deve pilotare. Pensare di introdurre un elemento umano che da solo può mandare a puttane l'intero piano è impensabile.

Penso di aver riposto anche a te, o devo riscrivere?
Nella mia ipotesi non ho introdotto l'elemento umano, a me sembra molto più presente nella vostra di ipotesi. Molti militari e agenti segreti coinvolti nel sequestro e nell'uccisione a sangue freddo di connazionali, per esempio, come ho già detto.

Citazione:
Se sostituisci l'aereo il secondo aereo viene comandato da remoto, non introduci alcuna criticità ma anzi hai maggior controllo su tutto quanto, puoi anche costringere i veri passeggeri ad effettuare telefonate sotto minaccia che confermano che gli attentatori sono "di look arabo", prima di farli fuori.

Adidrittura ma non vedi che introduci delle complicazioni assolutamente inutili e folli. Basta farle finte le telefonate. Addirittura costringere i veri passeggeri a fare finte telefonate, prima di farli fuori tralaltro.....mah

Citazione:
Questa è una conclusione tua, il piano Northwood non dice assolutamente nulla riguado ai passeggeri. Il piano Northwood prevede che quantomeno il pilota e l'equipaggio sono complici, e guardacaso non ci stanno ad essere sacrificati. Anche in quel caso l'aereo deve andare in un preciso posto e diramare un preciso messaggio, poi esplodere. Perchè rischiare mettendoci un uomo quando con un macchinario puoi avere la certezza?

il piano non lo dice e nemmeno io.
Lo dice la logica, altrimenti anche in quel caso basta abbattere l'aereo con tutti i passeggeri, che bisogno c'è della sostituzione se poi devi comunque eliminarli? Altra complicazione inutile.

Citazione:
Questa se la spieghi è meglio... stai forse dicendo che ogni 757 e 767 uscito dalla fabbrica è pilotabile da remoto? Oppure che un pilota che vede che l'aereo va per i fatti suoi non fa di tutto per riprendere il controllo e che di nuovo hai un rischio inutile? Boh.


Anche in questo caso basta usare la logica.
Se davvero è possibile pilotare dall'esterno un boing come prevede anche la teoria della sostituzione degli aerei, allora basta strumentare gli aerei di linea prima. In questo caso sarebbe tutto più semplice, qualche tecnico coinvolto e basta, quelli che sarebbero coinvolti anche nella teoria della sostituzione.
La problematica del pilota che riprende i comandi è molto semplice da evitare. Pensi che se si può pilotare un boing dall'esterno non si possono escludere i comandi manuali?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 24/5/2011 18:22  Aggiornato: 24/5/2011 18:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@vuotorosso
penso di aver risposto anche a te con il mio post precedente.

Citazione:
Non c'e' solo la possibile sostituzione degli aerei, ma anche una ipotesi sulle liste passeggeri - che sono fogli di carta non persone.

E non introdurresti altri perocolosi elementi umani come li chiamate voi?
Tipo i finti familiari dei passeggeri che sarebbero dovuti partire e invece non sono mai partiti e mai morti, per esempio?



Citazione:
Chiedere il motivo che spiega l'IPOTESI che ognuno di noi fa e altri possono condividere o meno e' gia' chiedere un ulteriore step a quello a cui ci saremmo gia dovuti fermare, ma mi piace il dialogo e provo a darti la mia versione che ha spinto a non usare i "normali" aerei di linea.


Io chiedo questo motivo, per un semplice motivo, scusa il gioco di parole.
Quando si introduce una teoria, tralaltro abastanza complessa (non parlo di tutto l'11/09 ma per esempio la sostituzione aerei di cui stiamo parlando), ci dovrebbe essere un motivo per farlo. Tipo:
una necessità come per esempio la questione del pilota kamikaze difficile da trovare, ma abbiamo visto che non è necessaria.
oppure dubbi sulla veridicità di alcuni aspetti, come per esempio se ci fossero dubbi sugli aerei i nse, come sul pentagono dove le dimensioni dei danni non collimano con un boing.

Quindi la mia domanda non è tendenziosa, tende solo a capire perchè si introduce la teoria della sostituzione, cosa porta a vederne la necessità o la probabilità.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Redazione
Inviato: 24/5/2011 18:24  Aggiornato: 24/5/2011 18:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
KATACLISMA: "Il piano Northwood, che vi uccidete a citare in continuazione, evidentemente prevedeva la sostituzione degli aerei perchè si voleva evitare una strage di civili. Nel caso dell'eventuale autoattentato dell'11/09 invece la strage di civili si è comunque fatta, sia sugli aerei che ancor di più nelle torri. Quindi non vedo l'utilità di questa sostituzione, solo pericolosa e complicata senza alcun vantaggio."

L’utilità potrebbe essere questa: un civile morto nelle Torri Gemelle non costa NULLA alle assicurazioni. Un civile morto sugli aerei costa circa due milioni di dollari a capoccia.

Ho fatto una ricerca sul registro dei decessi della Social Security, e ho trovato si e no una ventina di nomi dei “passeggeri” morti l’11-9-2001, invece di 264.

peppe75
Inviato: 24/5/2011 18:32  Aggiornato: 24/5/2011 18:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@kataclisma:
"Ma nessuno mi ha ancora detto il motivo di tale eventuale necessità"

Guarda, non ho tempo di leggermi tutti gli altri interventi, quindi magari mi ripeto. Forse non ho capito il tuo dubbio ma io onestamente credevo di aver risposto.

NON sostituire gli aerei e' certamente piu' facile, pero' in quel caso...

1. devi trovare un pilota davvero disposto a morire, e questa volta non per una causa religiosa o morale, ma per commettere un crimine insensato. Se ne conoscono poche di persone cosi..

2. devi sperare che il tuo kamikaze non ci ripensi all'ultimo momento

3. devi sperare che centri il bersaglio (a quanto dicono alcuni piloti non era proprio facilissimo)

Con un sistema automatico hai risolto i 3 problemi all at once!

Se le mie risposte sono fuori luogo dimmelo, cerchero' di capire meglio i tuoi dubbi e magari risponderti diversamente...

incredulo
Inviato: 24/5/2011 18:36  Aggiornato: 24/5/2011 18:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione: kataclisma

Quindi non vedo l'utilità di questa sostituzione, solo pericolosa e complicata senza alcun vantaggio.

Ti hanno risposto in molti e mi sembra correttamente senza polemiche.

C'e' un altro motivo per la sostituzione.

Centrare in quel modo le due torri con gli aerei di linea e' DIFFICILISSIMO.

E' una manovra molto difficile da effettuare anche per i piloti piu' esperti.

Con la sostituzione con droni e un semplice puntatore-guida questa difficolta' viene superata.

@Calvero

Un'analisi STRAORDINARIA, complimenti davvero.

Un saluto

EDIT ops sono arrivato secondo ha gia' risposto peppe75

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
vuotorosso
Inviato: 24/5/2011 18:41  Aggiornato: 24/5/2011 18:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@kataclisma

Citazione:
E non introdurresti altri perocolosi elementi umani come li chiamate voi? Tipo i finti familiari dei passeggeri che sarebbero dovuti partire e invece non sono mai partiti e mai morti, per esempio?


Ma se sono finti, tutti, come fanno a essere un pericoloso elemento umano ?
Soprattuto se sono finti anche i passeggeri
Diciamo che devi prendere AA77 l'11/9 e ti dicono che e' pieno, prendi quello dopo, AA01, toh.
Vai a vedere tu se si stanno imbarcando quelli di AA77? no, non te ne frega una chioppa presumo.
Compare una scritta su un tabellone: AA77 Boarding: ok, ma non ci sale nessuno, perche' i posti sono gia tutti assegnati da tempo. Pero' il pezzo di carta con 200 nomi esiste. Voila', aereo pieno, che parte e che atterra nella base designata - nel frattempo si esegue lo scambio col drone che va a schiantarsi. Non vedo l'introduzione di difficolta', anzi.

Telefonate: la celeberrima ragazzina delle incubatrici irachene e' un esempio di recita pro-scopo perverso.
Rispondere al telefono e dire "Oddio John!" mi sembra pure piu semplice, per cui, no, non credo che introdurresti altri pericolosi elementi umani. Poi per quel che ne so possono anche aver parlato Silvia del TomTom e Gino di Navitek. O semplicemente altra gente dell'apparato coinvolto.

Citazione:
Quando si introduce una teoria, tralaltro abastanza complessa (non parlo di tutto l'11/09 ma per esempio la sostituzione aerei di cui stiamo parlando), ci dovrebbe essere un motivo per farlo. Tipo: una necessità come per esempio la questione del pilota kamikaze difficile da trovare, ma abbiamo visto che non è necessaria. oppure dubbi sulla veridicità di alcuni aspetti, come per esempio se ci fossero dubbi sugli aerei i nse, come sul pentagono dove le dimensioni dei danni non collimano con un boing.


il pilota kamikaze non va trovato grazie al controllo remoto, quinid non e' una esigenza.
dubbi sugli aerei in se come il pentagono : calma calma, prima di parlare del pentagono fatemi vedere 1 fotogramma di un boeing, poi ne parliamo. Per ora resta valido il pallone di maradona, altro che boeing.
Relativamente ai passeggeri di quel volo resta valida la modalita' di "presenza" descritta sopra .

ciao

VR

fefochip
Inviato: 24/5/2011 19:06  Aggiornato: 24/5/2011 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
non era molto più semplice montare di nascosto il sistema di guida da remoto sugli aerei di linea prima della partenza? Molti meno testimoni, nessuna complicaizone di sostituzione di aerei ed eliminazione successiva di passeggeri?


sei serio?
purtroppo mi pare di si

quindi secondo te è normale che un equipaggio manco vede un attimo il pilota?(ti ricordo che prima del 2001 tutta la pippa che non si può piu andare in cabina a visitarla come "turista" per i terroristi non c'era ,la porta ora è blindata , prima no ,adesso i piloti si chiudono in cabina prima no... ecc,ecc) e si fa docilmente pilotare da un pilota robot contro una torre di new york?
ma veramente consideri questa eventualità?
cioè secondo te c'era o non c'erano gli assistenti di volo?
c'erano o non c'erano i piloti?
perche da quello che ho capito ci sarebbero stati secondo te solo i passeggeri?
e questi da soli si sistemano il bagaglio si mettono tutti seduti obbedendo a una voce provieniente dagli altoparlanti ....
oppure appunto c'era l'equipaggio ovvero le hostess e gli stuart che ti portano da bere ,ti sistemano la valigia e ...parlano con il comandante e il pilota in seconda?
e i piloti c'erano? e questi se c'erano che facevano quando perdono il controllo ?
le pippe?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
audisio
Inviato: 24/5/2011 19:33  Aggiornato: 24/5/2011 19:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Non riesco a capire il ragionamento di kataclisma e cosa
lo turbi nell'ipotesi di sostituzione degli aerei ed eliminazione
dei passeggeri.
L'eventuale scrupolo morale dei vertici militari?
Ridicolo...
La difficoltà pratica?
Le basi militari ci sono anche per questo.
Il timore di Gole Profonde?
Gli Yankee hanno già fatto lo stesso con l'autoaffondamento
del Louisiana e con il lassez faire di Pearl Harbour.
E la verità si è saputa decine di anni dopo.
Migliaia di "vite americane" (quanto odio questa perifrasi)
tranquillamente uccise o fatte morire dai vertici politico/militari
e nessuno ha mai parlato.
Perchè tutti sanno che chi parla muore...


P.S.: controllare un aereo di linea dall'esterno non è la cosa
più facile del mondo, devi prima aver potuto effettuare le
modifiche e dunque controllare totalmente l'hangar aeroportuale
e lo staff dei meccanici/manutentori.
Poi, l'equipaggio può accorgersi di qualcosa di anomalo al decollo
e bloccare il decollo, troppo rischioso.
Infine, dovresti riuscire ad isolare totalmente le comunicazioni dell'aereo
e ciò metterebbe già in allarme il controllo aereo e dovresti anche
impedire che i piloti possano passare al controllo manuale.
Insomma, tutti i sistemi di guida e comunicazione devono essere
perfettamente controllati, ciò richiede un discreto lavoro fuori
da zone operative militari.
Molto più semplice utilizzare una finta esercitazione per dirottare l'aereo
in una base. A quel punto, non avrebbe senso far ripartire l'aereo
con i passeggeri, tanto hai la scusa che nell'impatto con le torri i
corpi si distruggeranno totalmente il che non sarebbe vero ma è
sufficiente che sia plausibile...

audisio
Inviato: 24/5/2011 19:51  Aggiornato: 24/5/2011 19:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Poi non abbiamo mai riflettuto su un particolare apparentemente
insignificante ma invece determinante per chi pianifica un false
flag come il 911.
Abbiamo idea di cosa significa per un essere umano avere la
consapevolezza che l'aereo su cui vola si sta per schiantare
su New York?
Che questa consapevolezza ci fosse nei passeggeri mi sembra
pacifico.
Cosa pensereste voi vedendo il paesaggio urbano di New York
pericolosamente vicino dai finestrini del vostro aereo?
Pensereste che chi comanda lì in cabina di pilotaggio abbia
deciso improvvisamente di andare a fare shopping sulla Fifth
Avenue?
Non credo.
E cosa può quindi scatenarsi nella mente umana in quei momenti?
Il terrore puro si fa strada rompendo ogni argine di lucidità e
raziocinio.
Il rischio che qualcuno manometta i portelloni o infranga i finestrini
sarebbe troppo forte e potrebbe compromettere la riuscita del
piano.
No, molto meglio che a bordo non ci sia nessuno...

-ZR-
Inviato: 24/5/2011 20:39  Aggiornato: 24/5/2011 20:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Davvero una piccola ottima analisi Massimo.
Bel video complimenti.

io volevo sapere...... ma poi..... hanno indagato le sorelle angela fin dentro le torri?!?!?! non ho visto il filmato completo, e credo che non ne valga la pena.

Per il momento so che le finestre erano larghe 50 Cm.
E le piastrelle dei bagni quanto misuravano?
Avevano le turche o i classici Wc con ciambella?
Cose da pazzi.
Speriamo che le famiglie delle vittime e le associazioni a favore della verità nate negli stati uniti, si impegnino a querelare Rai e compagnia.

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
Jurij
Inviato: 24/5/2011 20:44  Aggiornato: 24/5/2011 20:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
… Cosa pensereste voi vedendo il paesaggio urbano di New York
pericolosamente vicino dai finestrini del vostro aereo?
Pensereste che chi comanda lì in cabina di pilotaggio abbia
deciso improvvisamente di andare a fare shopping sulla Fifth
Avenue?
Non credo.
E cosa può quindi scatenarsi nella mente umana in quei momenti?
Il terrore puro si fa strada rompendo ogni argine di lucidità e
raziocinio.
Il rischio che qualcuno manometta i portelloni o infranga i finestrini
sarebbe troppo forte e potrebbe compromettere la riuscita del
piano.
No, molto meglio che a bordo non ci sia nessuno...


audisio, sto ragionamento non fa una grinza e sono pienamente concorde.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
TAD
Inviato: 24/5/2011 20:59  Aggiornato: 24/5/2011 21:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 1069
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Il rischio che qualcuno manometta i portelloni o infranga i finestrini sarebbe troppo forte e potrebbe compromettere la riuscita del piano.


Devo ammettere che così non l'avevo mai pensata (niente sarcasmo).

Sarà che fin dall'inizio qualcosa non mi tornava e che quindi non mi è mai capitato di ragionare in questi termini ma... questo tuo modo di astrarre in positivo (visone positiva a sostegno della versione ufficiale) crea un PARADOSSO ASSURDO.

Cioè, immaginate per un attimo:

Siete sul Volo 77, il pilota effettua una virata di quasi 360° per abbassare la quota dell' aeromobile di qualcosa come 2000 metri in un minuto.

(Avete idea a quali accelerazioni vengano sottoposti i passeggeri durante una manovra del genere?)

Completata la virata e la discesa siete a pochi metri dal suolo (meno di 5 metri), a velocità di crociera (850 Km/h) e dagli oblò potete vedere l'area antistante il Pentagono, mentre il veivolo sul quale siete a bordo impatta contro i pali d'illuminazione e voi udite gli schianti delle collisioni e vi è possibile osservare la scena dai finestrini...

Ebbene complimenti...se siete arrivati fin quì credo possiate conseguire tutti il brevetto di STUNTMAN.

Voglio esplicitare il paradosso: Un' organizzazione terroristica ha progettato un attentato del genere, sicura che nessuno dei passeggeri del volo avrebbe reagito in modo imprevedibile o comunque NON gestibile...e l'hanno portato a segno. (Implementazione perfetta).

No, cari discepoli del Pressappocoattivo....io non me la bevo.

~WÃSÐ Lifestyle~
DrHouse
Inviato: 24/5/2011 21:26  Aggiornato: 24/5/2011 21:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Beh non ci sarebbe stato nessun testimone anche non sostituendo gli aerei e facendo andare a sbattere quelli di linea, o pensi che si sarebbe potuto salvare qualcuno?

Chi prepara questo tipo di attentati analizza sempre meticolosamente tutte le possibilità. Non lascia spazio a congetture, non lascia in giro margini di errore tanto per divertimento. Le probabilità che un passeggero di aereo sopravviva a un impatto contro un edificio come le Torri o il Pentagono a quella velocità sono oggettivamente remote, eppure esistono. È un valore decimale minimo, ma pur sempre superiore alla zero. Esiste sempre la possibilità che l'impatto non avvenga nel modo previsto, che qualcosa all'ultimo momento vada storto. È un rischio troppo alto lasciare in giro testimoni che raccontino che l'aereo era senza controllo. Se invece usi droni teleguidati (cioè aerei senza passeggeri camuffati da aerei di linea reali), non correrai mai questo rischio. Credimi, chi ha progettato un attentato del genere, ha pensato a tutto. Teleguidare aerei di linea non è tecnicamente difficile, anzi è molto meno complesso che sostituirli con droni. Il problema è il fattore umano, come dicevo sopra.

Citazione:
Piuttosto dove sarebero finiti i veri passeggeri dei veri aerei dirottati?

Ad oggi nessuno ti può rispondere con certezza. Piuttosto, ti consiglierei di studiare a fondo le incongruenze nel Gate di partenza di AA11, come spunto iniziale di ricerca. Se poi trovi l'argomento interessante, ti consiglierei di continuare con UA-175 e AA-77. Fallo e capirai da solo che la duplicazione degli aerei ufficiali è un dato pressoché certo. Quello che non sappiamo è proprio dove siano finiti i passeggeri reali, ammesso che tutti i passeggeri ufficialmente deceduti si siano realmente imbarcati come ci hanno raccontato.

Citazione:
E se li hanno "fatti sparire" non sarebbe stato più facile farli disintegrare contro le torri?

Il tuo problema è che frapponi tra te e l'oggetto di studio una serie di congetture che confondi erroneamente per conclusioni logiche inattaccabili. No, sono solo congetture e, per quanto è dato di vedere, le stai usando come giustificazione per non guardare oltre il muro. Se ti decidi a studiare a fondo l'argomento, prima o poi cadranno da sole. Come è successo a molti altri qui dentro prima di te.

Un saluto

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
GgCc
Inviato: 24/5/2011 21:59  Aggiornato: 24/5/2011 21:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/7/2005
Da:
Inviati: 170
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ragazzi, ho finito di vedermi quel " coso", non so che termine usare, di " Ulisse: il piacere della conoscenza" o meglio " dell'ignoranza", come giustamente l'ha rinominato Massimo. Scusate il termine, ma siamo al vomito. Mai visto tante bugie in una trasmissione. Mi son basato sulla memoria, forse c'è qualche inesattezza, ma l'elenco degli errori è impressionante:

Sezione 1:
10:37 Nessun accenno all'incendio del 1975 nel WTC1. Nessun accenno alle esercitazioni militari del giorno.
11:00 Errore nella spiegazione della struttura interna.
11:46 Si accenna al primo attentato, quello del 1993, ma nessun accenno al ruolo dell'FBI e della CIA.
13:08 Si parla della mente di quell'attentato, ma non dei suoi contatti con la CIA.
14:42 Si parla di incendio a causa di attentati, ma quello del 1975 che fine a fatto?
14:54 Finalmente si parla dell'incendio del 1975. Ma Angela sà che la struttura interna era ricoperta d'amianto proprio contro gli incendi e che causerà problemi successivamente? Nota: le torri erano state sottoposte a vari lavori di ammodernamento e di sostituzione dell'amianto, ma non abbiamo accenno alcuno.
15:09 Gli estintori anti-incendio dal soffitto dei piani vengono inseriti dopo il 1975, non nel 1993.
17:19 Si parla del volo AA-11. La domanda è: quale dei due? Il volo AA-11 non era programmato quel giorno, ma abbiamo 2 imbarchi per quel volo, uscite 32 e 26, e due decolli, uno alle 7:45 e uno entro le 8:10. L'aereo dirottato è l'AA-11 delle 7:45 che ha eseguito quella strana deviazione in volo.
17:41 Non è dimostrabile che l'aereo che ha colpito il WTC1 sia il volo AA-11.
18:20 Se c'era un " muro di fuoco", come mai dai squarci delle colonne esterne si vedono dei sopravvisuti?
18:30 Si dimentica che le torri ( WTC1 e 2) erano state progettate per resistere all'impatto di un'aereo passeggeri e che l'oscillazione è parte del compito della struttura di un qualsiasi grattacielo.
18:38 Che le scosse dell'impatto abbiano contribuito al crollo è da dimostrarsi, visto che un grattacielo è di per sè stesso progettato per flettersi.
18:48 Nessun accenno alle esplosioni sul WTC1 prima dell'impatto.
19:10 Falso. Ci sono sopravvisuti che passano nelle scale del nucleo interno. Le scale d'emergenza sono accessibili.
19:40 Divampa un'incendio, ma di debole intensità. Si hà fuligine.
20:01 Inferno. Quale inferno?
20:57 Indimostrabile.
21:01 Vedi sopra.
21:05 Aumenta la fuligine. Non si hanno grandi temperature.
21:22 Il complesso era stato progettato per resistere all'impatto di un'aereo: era ora!
21:30 ERANO STATE PROGETTATE PER RESISTERE A L'IMPATTO DI UN B-707!!
21:35 Infatti era una matita su una zanzariera.
21:40 Breve cronistoria di aerei che impattano edifici.
23:50 Si dà la soluzione prima della risoluzione, grave! Si dimentica di dire che fino ad oggi non esiste un procedimento penale od un processo su Osama Bin Laden.
24:00 L'effetto camino era stato considerato nella progettazione del complesso!
24:15 Lo schianto dell'aereo si è percepito, ma prima si son sentite le esplosioni nei sotterranei!
27:15 Manca l'accenno al fatto che dopo il primo impatto avviene un tentativo d'evacuazione dal WTC2, subito fermato non si sà per quale motivo.
Sezione 2:
01:08 In caso d'incendio non si usano gli ascensori!
01:28 Mancavano gli idranti? Strano, abbiamo testimonianze in senso contrario. L'acqua gocciolava dai piani superiori.
01:35 Indimostrabile.
04:00 Perchè le uscite d'emergenza erano bloccate?
05:20 Finalmente un'accenno alla mancata evacuazione. Non è mai stato trovato il responsabile.
07:05 Stà per avvenire il secondo impatto.
07:21 Domanda: quale volo UA-175? Abbiamo una corsa di rullaggio alle 8:16 ed un distacco dal suolo alle 8:26. Anche qui un sosia. Nota: la traccia radar finisce alle 09:02, da qualche parte vicino NY! Ma l'aereo non era andato distrutto? Nota: e le esplosioni al WTC6 e 7 dove li mettiamo?
08:21 Bisogna dimostrare!
08:30 Si accenna ad Al-Qaida. Si presenta un colpevole senza prova alcuna.
08:39 Infatti le dichiarazioni successive al 2002 di Osama Bin Laden sono dei falsi ( Istituto Le Molle, Ginevra, Svizzera e giornale "Der spiegel")
08:49 Che esistesse un piano è ovvio, ma non esiste alcuna prova che dietro ci fosse Osama Bin Laden. E con le esercitazioni militari di quel giorno come la mettiamo? Il fatto non esiste.
09:00 Si inizia a parlare del volo AA-77. Nessun accenno al fatto che anche qui abbiamo un doppio decollo!
09:15 Indimostrabile!
09:19 Sulle telefonate mettiamo un velo pietoso, visto che la stessa FBI ha dichiarato che esse non sono MAI AVVENUTE!
09:29 La sparizione del volo AA-77 e la sua apparizione sul cielo di Washigton rimangono inspiegate.
09:35 Il volo AA-77 compie una manovra ai limiti strutturale dell'apparecchio. Problema: come mai le testimonianze affermano che l'aereo veniva da due direzioni diverse?
09:44 Viene mostrata la demolizione della sezione colpita del Pentagono. Nessun accenno al fatto che sull'impatto abbiamo tre orari differenti: 9:30, 9:45 e 10:00 circa. Nessun accenno ai testimoni che parlano di odore d'eplosivo.
09:52 Il problema è: dov'è l'aereo, dove sono i corpi? Nota: i tracciati radar danno il volo AA-77 in volo alle 10:30!
10:12 Si inizia a descrivere gli scettici della versione ufficiale come dei " matti". Quindi Cartesio è un complottista: " Dubito, dunque sono"
10:27 Si parla del volo UA-93. Nessun accenno alla presenza del suo doppio al momento del decollo.
10:41 Si parla dei rottami del " presunto", fino a prova contraria, sito di caduta del UA-93. Nessun accenno alla presenza di altri aerei in zona.
10:57 Come sono avvenute le telefonate dagli aerei, vista la loro impossibilità?
11:03 Si prosegue nella presentazione della versione ufficiale.
11:16 Tutto da dimostrare.
15:23 Nessun accenno alle esplosioni che avvengono all'interno
Sezione 3:
00:15 Si parla del crollo del WTC2.
00:19 Il WTC2 non si affloscia, prima ha la parte superiore alla sezione danneggiata che prima cade, ruota su se stessa ed infine segue il resto del palazzo che collassa su se stesso. Primo caso al mondo di un palazzo con struttura in acciaio che crolla su se stesso a seguito di un'incendio.
00:27 Indimostrabile.
00:33 Si parla del crollo del WTC1.
00:34 " Sotto il proprio peso". Allora è una demolizione controllata!
00:38 Indimostrabile. Domanda: e i piani inferiori?
00:42 Indimostrabile. Domanda: come la mettiamo con la sulfidazione? Come la mettiamo con le registrazioni audio e video delle esplosioni?
00:46 Indimostrabile.
00:54 Indimostrabile.
00.58 Si parla del famoso filmato Afghano di Osama Bin Laden: un falso ed un montaggio!
01:42 " Le torri erano diventate due ciminiere"?
06:07 Nessun accenno al fatto che le rovine del WTC non siano state trattate come elementi per l'analisi di un crimine, nè delle analisi insufficienti effettuate su di esse. Non si parla del WTC7!
06:36 Nessun accenno al fatto che il Comune di NY, nè il locatario del sito dopo la privatizzazione, desideravano già da prima demolire il WTC.
39:52 Si parla della presunta morte del presunto colpevole Osama Bin Laden. Ma non era morto del Dicembre 2001?
41:00 Segue spot: Lunga vita alla lotta contro il Terrorismo!

Conclusione: era un'immenso spot per giustificare altre guerre!

fefochip
Inviato: 24/5/2011 22:02  Aggiornato: 24/5/2011 22:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
mi sembra che audisio ha finito di spiegare sufficentemente per esteso l'improponibilità di una tesi come quella di kataclisma che vuole gli aerei di linea con tutti i passeggeri a bordo(e/o con l'equipaggio) controllati a distanza tramite modifica di un aereomobile normale.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kataclisma
Inviato: 24/5/2011 22:04  Aggiornato: 24/5/2011 22:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Rispondo solo a peppe perchè è tardi, domani magari agli altri. Tralaltro il suo post è la dimostrazione che non leggete quello che scrivo.

Citazione:
1. devi trovare un pilota davvero disposto a morire, e questa volta non per una causa religiosa o morale, ma per commettere un crimine insensato. Se ne conoscono poche di persone cosi..

Ho già detto almeno in 3 post che la mia ipotesi non prevede il pilota ma il sistem di pilotaggio automatico identico a quello che sarebbe stato usato con gli aerei finti.

2. 3. stesse risposte.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Jurij
Inviato: 24/5/2011 22:10  Aggiornato: 24/5/2011 22:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Se ho capito bene, l’aereo può aver centrato il grattacielo solo con un pilotaggio esterno, il quale probabilmente veniva guidato da una specie di radiofaro già localizzato nell’edificio.
Non era possibile la presenza del pilota perché, se era un terrorista, non avrebbe avuto le capacità per centrare l’edificio (vedi anche VU), ma questo vale anche nel caso che fosse stato un pilota esperto (interviste piloti).
In più, chi erano i piloti esperti pronti a suicidarsi?
Ora, se tanto mi da tanto, le hostess non sarebbero salite, o se meglio preferite, rimaste a bordo non vedendo il pilota e di riflesso i passeggeri non sarebbero anche saliti su un aereo privo di equipaggio.
Morale, l’aereo passeggeri o militare che sia stato, era completamente privo di qualunque equipaggio a bordo e quindi per deduzione i passeggeri morti dovrebbero essere tutti dei prestanome, cosa che è comunque fattibile da organizzare con la marea di agenti CIA che circolano nel mondo…

Detto tutto questo, rimango comunque dell’idea che il crollo dei palazzi, essendo state le torri minate precedentemente, sia completamente sganciato dall’evento degli aerei schiantati e questo già mi basta e avanza per capire che razza di porcheria hanno messo in piedi coloro che veramente comandano negli USA.

Io nel mio piccolo ho già iniziato a far girare il video caricato da schottolo (complimenti, proprio le scene comparate che cercavo) a tutte le persone conosciute con il commento di stare attenti alle balle che si dovranno sorbire durante quest’anno.
Chissà che magari all’ultimo momento non passino all’acqua bassa i signori degli affari e scelgano di non alzare più molta polvere in settembre per il rischio che troppi inizino a scazzarsi a furia di essere presi per il…

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 24/5/2011 22:21  Aggiornato: 24/5/2011 22:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Complimenti GgCc, hai fatto un lavoro bestiale!
Verrebbe da dire come quella canzone di Giorgio Faletti del 94...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
step
Inviato: 24/5/2011 22:52  Aggiornato: 24/5/2011 22:52
So tutto
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 17
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Allora la campagna di disinformazione del decennale è ufficialmente iniziata.
MM, ottimo intervento come al solito, ma la ciliegina sulla torta secondo me è stata la scelta dell'immagine a 10.55, che vale più di mille parole e fa sorridere un po' nonostante tutto

Redazione
Inviato: 24/5/2011 23:22  Aggiornato: 24/5/2011 23:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Rispondo a tutti quelli che hanno "invocato" un secondo "Inganno Globale", che ormai è diventato obbligatorio.

Il DVd per il decennale è già in avanzata gestazione, e sarà il prossimo che metto in circolazione. (Non so ancora quando, però).

Decalagon
Inviato: 24/5/2011 23:25  Aggiornato: 24/5/2011 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
l DVd per il decennale è già in avanzata gestazione, e sarà il prossimo che metto in circolazione.


Fate passare.. permesso.. grazie. Primo cliente in arrivo

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Polidoro
Inviato: 24/5/2011 23:52  Aggiornato: 24/5/2011 23:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ GgCc

Una aggiunta alla tua lista: parte 1

20:57 Lo speaker dice: nel punto d'impatto si superano rapidamente i mille gradi centigradi

C'era lui a misurarli ?

Meglio di chi ha scritto la sceneggiatura del filmato fece però il sommo architetto Renzo Piano che affermò:
"..... Vede, l'acciaio fonde a mille gradi e un impatto di quel tipo, un aereo carico di carburante scagliato a quattrocento all'ora, scatena un calore di duemila gradi" Qui
Tre colossali cazzate in due righi ! dovrebbe essere in asilo a giocare con i fiammiferi.
Anzi, più che cazzate bestemmie, da parte di un Sommo Architetto


Angela dovrebbe quindi spiegare come fa ad affermare "si superano rapidamente i mille gradi centigradi".

e "rapidamente" perché ? C'era qualcuno che soffiava sul fuoco ?
Bin Laden ?

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Teba
Inviato: 25/5/2011 0:27  Aggiornato: 25/5/2011 0:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Oltre alla perla dei 6 dirottatori la cosa più interessante per me detta da Angela è stata, riguardo agli impatti:

"In effetti [la torre sud] era stata colpita di striscio, di "sguincio" per così dire, proprio all'angolo; e proprio per questo il suo equilibrio è stato compromesso. Mezz'ora dopo, alle 10:28, crolla anche la torre nord sotto il proprio peso: in effetti l'aereo ha centrato proprio il nucleo della torre e il calore ha indebolito l'acciaio della struttura esterna rendendolo incapace di sostenere il peso dei piani superiori."

Beh è normale: in effetti qualsiasi punto gli aerei avessero centrato, le torri si sarebbero ammosciate nello stesso modo, non fa una piega.

How scientific, man!

Mande
Inviato: 25/5/2011 0:49  Aggiornato: 25/5/2011 0:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Teba
Citazione:

Oltre alla perla dei 6 dirottatori la cosa più interessante per me detta da Angela è stata, riguardo agli impatti:

"In effetti [la torre sud] era stata colpita di striscio, di "sguincio" per così dire, proprio all'angolo; e proprio per questo il suo equilibrio è stato compromesso.

L'avevo notato anch'io questo particolare e se vogliamo è un'altro lapsus involontario alla "Cheney".
Quando si parla di perdere l'equilibrio si intende sempre una caduta di lato.
Ed effettivamente come abbia potuto cadere sulla sua pianta una volta colpito di "sguincio" non lo ha certo spiegato.
Dava forse per scontato che la torre si fosse "ribaltata" di fianco dopo aver perso l'equilibrio a causa del colpo di "squincio" ricevuto dall'aereo.
Citazione:

Mezz'ora dopo, alle 10:28, crolla anche la torre nord sotto il proprio peso: in effetti l'aereo ha centrato proprio il nucleo della torre e il calore ha indebolito l'acciaio della struttura esterna rendendolo incapace di sostenere il peso dei piani superiori."

Ma se la torre era un parallelepipedo vuoto cosa ha colpito?
Un nucleo che secondo lui non esisteva?

Si, ma così e come sparare sulla croce rossa.
Sono perfettamente d'accordo con Massimo.
Non manca solo la vergogna ma il ben più minimo senso del pudore.
Citazione:

Gli autori ricordano volentieri ciò che di .............. scrisse Indro Montanelli: "È il bugiardo più sincero che ci sia, è il primo a credere alle proprie menzogne. È questo che lo rende così pericoloso. Non ha nessun pudore. ....... non delude mai: quando ti aspetti che dica una scempiaggine, la dice. Ha l'allergia alla verità, una voluttuaria e voluttuosa propensione alle menzogne. "Chiagne e fotte", dicono a Napoli dei tipi come lui. E si prepara a farlo per cinque anni".

etrnlchild
Inviato: 25/5/2011 0:49  Aggiornato: 25/5/2011 0:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
e "rapidamente" perché ? C'era qualcuno che soffiava sul fuoco ? Bin Laden ?
Come non lo sapevi? Il "nostro" barbuto avra' pure avuto dei reni da buttare ma c'aveva due polmoni che quando l'hanno gettato in mare sono stati costretti a raddoppiare le pietre per farlo andare a fondo che altrimenti tornava sempre a galla.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Decalagon
Inviato: 25/5/2011 0:59  Aggiornato: 25/5/2011 0:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Quanto mi piacciono "gli esperti che non sostengono la versione ufficiale".. mi ricordano un esperto di demolizioni in particolare

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Jurij
Inviato: 25/5/2011 6:42  Aggiornato: 25/5/2011 6:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Angela dovrebbe quindi spiegare come fa ad affermare "si superano rapidamente i mille gradi centigradi".


Forse quei 2 secondi della fiammata e limitatamente allo spazio dove si è sfogata, ma l’acciaio, come pure l’alluminio, hanno bisogno di molto più tempo per sciogliersi e qui non ne abbiamo i presupposti.

Signor Angela vada a informarsi un po’ per esempio sul funzionamento di un forno Martin-Siemens (va bene anche un altoforno), così si renderà conto di come è difficile conglobare il calore e mantenerlo stabile.

http://it.wikipedia.org/wiki/Forno_Martin-Siemens

Ai tempi del rogo della galleria del S. Gottardo effettivamente la temperatura aveva raggiunto i 1’200 gradi, però li c’era un’intera montagna che faceva da involucro.
Non lo so se mi sono spiegato.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
peonia
Inviato: 25/5/2011 7:54  Aggiornato: 25/5/2011 7:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Renzo Piano, massone.....facente parte in pieno del sistema disinformante a livello di Eco &C.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
LoneWolf58
Inviato: 25/5/2011 8:54  Aggiornato: 25/5/2011 8:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Il DVd per il decennale è già in avanzata gestazione, e sarà il prossimo che metto in circolazione. (Non so ancora quando, però).
Ce la fai... prima del decennale? sarebbe un ottimo strumento "aggiornato" da utilizzare in tale ricorrenza... Comunque è più importante fare un buon lavoro (attenzione agli errori) che rispettare una qualsiasi scadenza.
Ciao

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Luco
Inviato: 25/5/2011 8:55  Aggiornato: 25/5/2011 8:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 286
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Comunque a proposito dei passeggeri e dell'equipaggio, sarebbe bastato addormentarli...

Sertes
Inviato: 25/5/2011 10:36  Aggiornato: 25/5/2011 10:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Luco ha scritto:
Comunque a proposito dei passeggeri e dell'equipaggio, sarebbe bastato addormentarli...


Come no, poi le telefonate a terra le fanno mentre parlano nel sonno...

Bisogna partire dai fatti e costruire le teorie, non partire dalle teorie e sperare che si incastrino nei fatti



-------

Citazione:
Mande ha scritto:
Quando si parla di perdere l'equilibrio si intende sempre una caduta di lato.
Ed effettivamente come abbia potuto cadere sulla sua pianta una volta colpito di "sguincio" non lo ha certo spiegato.
Dava forse per scontato che la torre si fosse "ribaltata" di fianco dopo aver perso l'equilibrio a causa del colpo di "squincio" ricevuto dall'aereo.


Infatti non so se hai notato ma per i crolli ha mostrato solo 3 riprese velocissime tutte riferite alla torre nord.

Mancava questo:



Da questo punto in poi il momento angolare s'è arrestato e il blocco superiore è sceso lungo la verticale.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Luco
Inviato: 25/5/2011 11:26  Aggiornato: 25/5/2011 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 286
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Come no, poi le telefonate a terra le fanno mentre parlano nel sonno...


se le telefonate sono reali, i passeggeri erano reali, e viaggiavano realmente.
Quindi verso un'altra meta? Con piloti suicidi.. etc... ?

kataclisma
Inviato: 25/5/2011 12:02  Aggiornato: 25/5/2011 12:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Inizio da peppe75 perché è proprio l’esempio più evidente e semplice da capire (se si vuole capire) di come non state per nulla rispondendo a quello che chiedo. E di come molto probabilmente non leggete neanche i miei post o cmq non lo fate con un minimo di attenzione.

Citazione:
NON sostituire gli aerei e' certamente piu' facile, pero' in quel caso... 1. devi trovare un pilota davvero disposto a morire, e questa volta non per una causa religiosa o morale, ma per commettere un crimine insensato. Se ne conoscono poche di persone cosi..


Infatti ho già detto almeno 3 volte che la mia ipotesi non prevede l’uso di un pilota ma dello stesso sistema di guida da remoto che sarebbe stato usato secondo la teoria della sostituzione degli aerei, per esempio.

Citazione:
2. devi sperare che il tuo kamikaze non ci ripensi all'ultimo momento


Non ho parlato di kamikaze finora (stessa risposta di prima)


Citazione:
3. devi sperare che centri il bersaglio (a quanto dicono alcuni piloti non era proprio facilissimo)


Come sopra


Citazione:
Con un sistema automatico hai risolto i 3 problemi all at once!


Esatto! E’ quello che dico da molti post, ma il sistema automatico lo puoi usare anche senza operare una complessa e rischiosissima sostituzione di aerei.


Citazione:
Se le mie risposte sono fuori luogo dimmelo, cerchero' di capire meglio i tuoi dubbi e magari risponderti diversamente...


Beh penso che adesso puoi dirlo da solo se sono fuori luogo o meno, in ogni caso le tue risposte potrebbero essere usate per qualcuno che non dice quello che ho detto io finora, se vuoi ricito tutti i miei post precedenti, ma forse è inutile perché tanto non li leggeresti.



Citazione:
@incredulo Quindi non vedo l'utilità di questa sostituzione, solo pericolosa e complicata senza alcun vantaggio. Ti hanno risposto in molti e mi sembra correttamente senza polemiche. C'e' un altro motivo per la sostituzione. Centrare in quel modo le due torri con gli aerei di linea e' DIFFICILISSIMO. E' una manovra molto difficile da effettuare anche per i piloti piu' esperti. Con la sostituzione con droni e un semplice puntatore-guida questa difficolta' viene superata.


Anche tu mi sembri poco attento a quello che è stato scritto finora, e non solo da me visto che questa obiezione è stata fatta già diverse volte da altri. Mi sembra di aver detto a questo punto mille volte che anche la non sostituzione dei voli poteva prevedere l’uso di pilotaggio da remoto, oppure no? Oppure pensate che non è così?
A sto punto mi viene il dubbio di non riuscire a spiegarmi. C’è qualcuno che ha capito cosa intendo? Mi farebbe molto piacere capire se davvero sono incapace nell’ esprimermi.



Citazione:
@vuotorosso Ma se sono finti, tutti, come fanno a essere un pericoloso elemento umano ? Soprattuto se sono finti anche i passeggeri


Anche su questo mi sembrava di essermi spiegato. Ci riprovo.
Creare una lista di passeggeri falsi, di voli di linea falsi, specialmente se questo non era necessario, mi sembra una complicazione inutile e tralaltro molto pericolosa. L’elemento umano, in questo caso come testimone, sarebbe molto forte. Parenti inesistenti di viaggiatori inesistenti per esempio. Sarebbe a posteriori troppo facile mostrare che non ci sono parenti di vittime mai morte. Piloti ed assistenti di volo inesistenti. Un volo di linea avrà un equipaggio assegnato? Ci saranno dei registri che con una investigazione relativamente facile potrebbero saltar fuori e far crollare senza alcun dubbio l’intero paradigma della versione ufficiale. Perché creare tante prove che potrebbero smascherare il complotto? Specialmente se l’azione non è necessaria alla sua riuscita. O almeno finora nessuno mi ha detto perché sarebbe necessaria. A parte quelli che continuano a dire che mi hanno risposto senza averlo fatto per nulla.



Citazione:
@fefochip non era molto più semplice montare di nascosto il sistema di guida da remoto sugli aerei di linea prima della partenza? Molti meno testimoni, nessuna complicazione di sostituzione di aerei ed eliminazione successiva di passeggeri? sei serio? purtroppo mi pare di si


Io sì, e spererei che tu invece non lo sei visto quello che dici subito dopo.


Citazione:
quindi secondo te è normale che un equipaggio manco vede un attimo il pilota?(ti ricordo che prima del 2001 tutta la pippa che non si può piu andare in cabina a visitarla come "turista" per i terroristi non c'era ,la porta ora è blindata , prima no ,adesso i piloti si chiudono in cabina prima no... ecc,ecc) e si fa docilmente pilotare da un pilota robot contro una torre di new york? ma veramente consideri questa eventualità? cioè secondo te c'era o non c'erano gli assistenti di volo? c'erano o non c'erano i piloti? perche da quello che ho capito ci sarebbero stati secondo te solo i passeggeri? e questi da soli si sistemano il bagaglio si mettono tutti seduti obbedendo a una voce provieniente dagli altoparlanti .... oppure appunto c'era l'equipaggio ovvero le hostess e gli stuart che ti portano da bere ,ti sistemano la valigia e ...parlano con il comandante e il pilota in seconda? e i piloti c'erano? e questi se c'erano che facevano quando perdono il controllo ? le pippe?


Fammi capire, tu credi che il sistema di pilotaggio da remoto, sia un robot al posto del pilota? :O
Se l’aereo fosse stato strumentato in precedenza, ai passeggeri, hostess e pilota stesso nulla sarebbe sembrato strano fino al momento dell’entrata in azione del pilota “esterno”
E in quel momento tu credi che qualcuno avrebbe potuto fare qualcosa? Piloti o chiunque altro?. E cosa?
Pensi sia impossibile disabilitare i comandi manuali senza che nessuno a bordo possa far nulla?
Forse al più avrebbero potuto avvisare le torri di controllo che l’aereo era pilotato dall’esterno. Ma non credi forse che sia abbastanza semplice, con una opportuna preparazione, bloccare le comunicazioni con le torri? Ti ricordo che apparentemente era in azione una banda di terroristi, non sarebbe sembrato così strano.


Citazione:
Audisio Non riesco a capire il ragionamento di kataclisma e cosalo turbi nell'ipotesi di sostituzione degli aerei ed eliminazione dei passeggeri.


Niente di tutto questo e ho cercato di dirlo in 100 modi.
Io credo che per avanzare una teoria ci vogliano delle prove (o almeno dei sospetti ben fondati), oppure si uò ipotizzarla se tale teoria è fortemente funzionale all’obiettivo da perseguire.
Ma nel caso della sostituzione degli aerei ancora non ho visto nè una motivazione né una prova. Se ci fossero era proprio questo che avevo chiesto, senza polemica.


Citazione:
P.S.: controllare un aereo di linea dall'esterno non è la cosa più facile del mondo, devi prima aver potuto effettuare le modifiche e dunque controllare totalmente l'hangar aeroportuale e lo staff dei meccanici/manutentori.


Non credi di farla troppo più complicata della realtà? Riesci ad immaginare una situazione ben più complicata e che coinvolgerebbe molte più persone, come minare le torri gemelle per farle crollare, ma pensi sia più complesso strumentare un paio di aerei? BAH
E invece sostituire gli aerei, rapire i veri passeggeri e far sparire gli uni e gli altri, sarebbe una passeggiata? Quante persone coinvolgerebbe? RIBAH


Audisio+Jurij
Citazione:
Cosa pensereste voi vedendo il paesaggio urbano di New York pericolosamente vicino dai finestrini del vostro aereo? Pensereste che chi comanda lì in cabina di pilotaggio abbia deciso improvvisamente di andare a fare shopping sulla Fifth Avenue? Non credo. E cosa può quindi scatenarsi nella mente umana in quei momenti? Il terrore puro si fa strada rompendo ogni argine di lucidità e raziocinio. Il rischio che qualcuno manometta i portelloni o infranga i finestrini sarebbe troppo forte e potrebbe compromettere la riuscita del piano. No, molto meglio che a bordo non ci sia nessuno... audisio, sto ragionamento non fa una grinza e sono pienamente concorde.


Quanto credete che sia durato il sorvolo di New York? E cosa credete che avrebbero potuto fare oltre disperarsi? Credete sia così facile rompere un finestrino di un aereo o il portellone? I dirottamenti aerei (quelli veri) non avrebbero mai successo….

Citazione:
Rifefochip mi sembra che audisio ha finito di spiegare sufficentemente per esteso l'improponibilità di una tesi come quella di kataclisma che vuole gli aerei di linea con tutti i passeggeri a bordo(e/o con l'equipaggio) controllati a distanza tramite modifica di un aereomobile normale.


Dopo tutto quello che ho scritto ne sei ancora così sicuro?

DrHouse
Citazione:
Chi prepara questo tipo di attentati analizza sempre meticolosamente tutte le possibilità. Non lascia spazio a congetture, non lascia in giro margini di errore tanto per divertimento. Le probabilità che un passeggero di aereo sopravviva a un impatto contro un edificio come le Torri o il Pentagono a quella velocità sono oggettivamente remote, eppure esistono.

Quindi chi ha sostituito gli aerei non aveva pianificato l'abbattimento delle torri? Oppure pensava che c'è qualche remota possibilità che qualcuno sopravviva anche dopo l'impatto più il crollo? Decimali? Centesimali? Millesimali?

Citazione:
Il tuo problema è che frapponi tra te e l'oggetto di studio una serie di congetture che confondi erroneamente per conclusioni logiche inattaccabili. No, sono solo congetture e, per quanto è dato di vedere, le stai usando come giustificazione per non guardare oltre il muro. Se ti decidi a studiare a fondo l'argomento, prima o poi cadranno da sole. Come è successo a molti altri qui dentro prima di te.

Infatti io non sto usando questi miei dubbi sulla sostituzione degli aerei per negare tutto ciò che viene detto rigurdo le incongruenze sulla VU dell'11/09, anzi.
E se leggi fino in fondo magari lo capisci anche.

Citazione:
Ad oggi nessuno ti può rispondere con certezza. Piuttosto, ti consiglierei di studiare a fondo le incongruenze nel Gate di partenza di AA11, come spunto iniziale di ricerca. Se poi trovi l'argomento interessante, ti consiglierei di continuare con UA-175 e AA-77. Fallo e capirai da solo che la duplicazione degli aerei ufficiali è un dato pressoché certo.

Ecco questa è già una risposta. Però scusa se mi permetto, ma se questa certezza esiste, potresti segnalarmi dove trovare i fatti, senza farmi iniziare da me una indagine che sembra già conclusa. Te ne sarei grato.


Ho lasciato Mazzucco per ultimo perché è l’unico che ha centrato quello di cui si stava parlando e ha risposto con la consueta preparazione e cognizione di causa.
Citazione:
KATACLISMA: "Il piano Northwood, che vi uccidete a citare in continuazione, evidentemente prevedeva la sostituzione degli aerei perchè si voleva evitare una strage di civili. Nel caso dell'eventuale autoattentato dell'11/09 invece la strage di civili si è comunque fatta, sia sugli aerei che ancor di più nelle torri. Quindi non vedo l'utilità di questa sostituzione, solo pericolosa e complicata senza alcun vantaggio.

L’utilità potrebbe essere questa: un civile morto nelle Torri Gemelle non costa NULLA alle assicurazioni. Un civile morto sugli aerei costa circa due milioni di dollari a capoccia."


Ecco una motivazione plausibile. Quindi intendi per fare un piacere alle compagnie assicurative? Solo mi domando, in tutta umiltà, uno che organizza un piano di tale portata come un autoattentato di tali dimensioni, rischia davvero di introdurre una serie di variabili rischiose come sostituzione di aerei, sparizione di testimoni, oppure creazione di passeggeri finti, che sarebbe stato un giorno relativamente facile smascherare? E lo fa solo per un surplus di guadagno, visto che i suoi obiettivi primari sono altri?

Subito dopo infatti dici:
Citazione:
Ho fatto una ricerca sul registro dei decessi della Social Security, e ho trovato si e no una ventina di nomi dei “passeggeri” morti l’11-9-2001, invece di 264.


Tu stesso hai potuto verificare abbastanza facilmente questo aspetto, che tralaltro varrebbe veramente la pena di approfondire. Dimostrare che i voli erano finti sarebbe davvero una bella pistola fumante. Ma bisogna dimostrarlo.

Postilla finale:
Faccio queste obiezioni pur essendo molto scettico sulla versione ufficiale, per un semplice motivo.
Noto a volte che complicare le cose, introdurre teorie troppo complesse specialmente dove non necessario (almeno finora non ne ho visto la necessità poi se qualcuno me la mostrasse lo accetterei), può ledere all’ affermazione della verità sulla questione più importante. E cioè che la versione ufficiale è quantomeno lacunosa e bugiarda. E questo perché da la possibilità ai debunker di attaccarsi a particolari introdotti nelle versioni alternative, senza prove e senza alcuna necessità, aiutando il loro lavoro di confusione delle acque.
E qui chi vuole capire capisca.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 25/5/2011 12:05  Aggiornato: 25/5/2011 12:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Sertes
Citazione:
Come no, poi le telefonate a terra le fanno mentre parlano nel sonno... Bisogna partire dai fatti e costruire le teorie, non partire dalle teorie e sperare che si incastrino nei fatti

Già...bisogna vedere chi fa una cosa e chi l'altra.

P.S.:Grazie Luco, pensavo davvero di non riuscire più ad esprimermi in italiano.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
DrHouse
Inviato: 25/5/2011 12:11  Aggiornato: 25/5/2011 12:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
kataclisma,
purtroppo ora vado di fretta e non ho assolutamente il tempo di cercarti i link, ma lo farò appena possibile.

Ad ogni modo, tengo a precisare che almeno io non ho alcun interesse a volerti convincere di nulla. Il mio consiglio è: inizia da solo a studiare e ad approfondire. Ti ci devi mettere seriamente, altrimenti rischi di arrivare a conclusioni frettolose basate su premesse sbagliate o comunque indimostrabili, come ti ho segnalato sopra.

Credimi, se vuoi autonomia di giudizio, l'unico modo è questo.
Ti saluto e alla prossima.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
parsiphil
Inviato: 25/5/2011 12:17  Aggiornato: 25/5/2011 12:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da: Barigi
Inviati: 121
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Polidoro Citazione:
Angela dovrebbe quindi spiegare come fa ad affermare "si superano rapidamente i mille gradi centigradi". e "rapidamente" perché ? C'era qualcuno che soffiava sul fuoco ? Bin Laden ?


No...era Pisapia...

Mande
Inviato: 25/5/2011 12:38  Aggiornato: 25/5/2011 12:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Kataclisma
Citazione:

Noto a volte che complicare le cose, introdurre teorie troppo complesse specialmente dove non necessario (almeno finora non ne ho visto la necessità poi se qualcuno me la mostrasse lo accetterei), può ledere all’ affermazione della verità sulla questione più importante. E cioè che la versione ufficiale è quantomeno lacunosa e bugiarda.

Il punto è proprio questo Kataclisma.
Quando un investigatore cerca un colpevole guarda sempre a movente, opportunità e mezzi.

Stabilito che il crollo delle torri non è possibile sia avvenuto come conseguenza dell'impatto degli aerei e successivi incendi prendere in considerazione i dirottatori è assolutamente ininfluente.

Chiunque abbia schiantato gli aerei ed in qualsiasi modo abbia fatto non c'entra nulla con gli eventi ma è servito solo come trucco da illusionista per spostare l'attenzione da ciò che succedeva realmente.

Senza un impatto aereo nessuno avrebbe creduto al cedimento strutturale dovuto alla gravità ma tutti avrebbero parlato di demolizione controllata.

Il fatto che chiedendo ad alcuni utenti quale sarebbe secondo loro l'ipotesi più plausibile tu ottenga risposta non vuol dire che qualcuno sia in grado di provarlo. Ognuno ritiene più plausibile ciò che crede e lo argomenta. A te piacciono di più gli aerei telecomandati con passeggeri reali?
Chi può smentirti? Tu puoi provarlo?

Sono semplicemente tutte ipotesi più o meno plausibili.

Quel che è certo è che gli aerei non sono stati causa dei crolli e continuare a guardare il dito non serve a nulla.

kataclisma
Inviato: 25/5/2011 12:58  Aggiornato: 25/5/2011 12:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
DrHouse
Citazione:
kataclisma, purtroppo ora vado di fretta e non ho assolutamente il tempo di cercarti i link, ma lo farò appena possibile. Ad ogni modo, tengo a precisare che almeno io non ho alcun interesse a volerti convincere di nulla. Il mio consiglio è: inizia da solo a studiare e ad approfondire. Ti ci devi mettere seriamente, altrimenti rischi di arrivare a conclusioni frettolose basate su premesse sbagliate o comunque indimostrabili, come ti ho segnalato sopra. Credimi, se vuoi autonomia di giudizio, l'unico modo è questo.


Ti ringrazio, aspetto i link.
Non voglio assolutamente arrivare a conclusioni frettolose, e questo dovrebbe essere evidente viste le domande che mi pongo.
Però se come dici è provato che gli aerei non erano quelli di linea, a me fa solo piacere, ma mi sembra stupido iniziare da me una investigazione che è già conclusa e dimostra questo fatto. Naturalmente però, proprio per avere autonomia di giudizio, vorrei valutare da solo la bontà delle prove per potermi fare una mia idea. Non ti sembra?

Mande
Citazione:
Il fatto che chiedendo ad alcuni utenti quale sarebbe secondo loro l'ipotesi più plausibile tu ottenga risposta non vuol dire che qualcuno sia in grado di provarlo. Ognuno ritiene più plausibile ciò che crede e lo argomenta. A te piacciono di più gli aerei telecomandati con passeggeri reali? Chi può smentirti? Tu puoi provarlo? Sono semplicemente tutte ipotesi più o meno plausibili.


Ma infatti io non chiedo l'opinione chiedo le prove, quantomeno circostanziali, o almeno il motivo che porta a fare una ipotesi che, per quanto riesco a vedere, sembra solo complicare il complotto, invece di semplificarlo, senza apparenti vantaggi.


Citazione:
Quel che è certo è che gli aerei non sono stati causa dei crolli e continuare a guardare il dito non serve a nulla.

Ma infatti la conclusione del mio post precedente dice proprio questo.
Inserire teorie più o meno complesse e senza prove in un quadro che è già molto dubbio, serve solo a confodere le acque e aiutare chi quel complotto vuole coprire. Un po', ma alla lontana come la teoria no-planes, che sembra più frutto di debunking che altro.
Se invece si riuscisse a provare la sostituzione degli aerei sarebbe una di quelle prove schiaccianti che tutti vorremmo venissero fuori. Ipotizzarla senza prove nè motivi validi invece lo vedo controproducente alla causa della scoperta della verità.
Comunque aspetto, per una valutazione migliore, di capire se queste prove o almeno questa necessità della sostituzione ci siano.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Sertes
Inviato: 25/5/2011 14:28  Aggiornato: 25/5/2011 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Kataclisma ha scritto:
Inserire teorie più o meno complesse e senza prove in un quadro che è già molto dubbio, serve solo a confodere le acque e aiutare chi quel complotto vuole coprire. Un po', ma alla lontana come la teoria no-planes, che sembra più frutto di debunking che altro.
Se invece si riuscisse a provare la sostituzione degli aerei sarebbe una di quelle prove schiaccianti che tutti vorremmo venissero fuori. Ipotizzarla senza prove nè motivi validi invece lo vedo controproducente alla causa della scoperta della verità.


Sono d'accordo, che la Versione Ufficiale sia falsa lo si dimostra con tanti altri argomenti, parlare della sostituzione degli aerei, a 10 anni dagli eventi, è solo far accademia.

Però ci sono fatti che rendono la teoria della sostituzione degli aerei plausibile se non inevitabile, resta da vedere se tu questi argomenti li vuoi trattare oppure no.
Ad esempio abbiamo già detto in lungo e in largo che il danno al pentagono non può essere stato causato da AA77, però abbiamo testimoni oculari di un grosso aereo con le livree American Airlines proprio istanti prima dell'esplosione.
Allora se quell'aereo ha causato il danno era un aereo più piccolo...

(Sempre fermo il fatto che l'aereo è comunque passato a nord della Citgo e non ha abbattuto i 5 pali, quindi la V.U. è falsa strafalsa, e al pentagono c'è stata una messinscena volontaria e programmata in anticipo)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
kataclisma
Inviato: 25/5/2011 15:29  Aggiornato: 25/5/2011 15:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Però ci sono fatti che rendono la teoria della sostituzione degli aerei plausibile se non inevitabile, resta da vedere se tu questi argomenti li vuoi trattare oppure no.

Certo che li volgio trattare, è dall'inizio che chiedo questo, e lo faccio davvero senza polemica e senza l'obiettivo di negare con questo la falsità della VU, che ha tanti altri aspetti MOLTO poco chiari anche per me, come ho mille volte detto.

Citazione:
Ad esempio abbiamo già detto in lungo e in largo che il danno al pentagono non può essere stato causato da AA77, però abbiamo testimoni oculari di un grosso aereo con le livree American Airlines proprio istanti prima dell'esplosione. Allora se quell'aereo ha causato il danno era un aereo più piccolo...

No per favore non mettere in mezzo il pentagono.
Lo vedi che mi constringi a dire che non leggi i miei post con attenzione?
L'ho detto dall'inizio che la questione pentagono è tutta un'altra cosa. Lì per esempio esistono molti elementi per dubitare che l'aereo che lo ha colpito fosse quello di linea. E li conosco tutti, e ne condivido molti.
Quindi che centra con quello che stavamo dicendo?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
wailonx
Inviato: 25/5/2011 16:39  Aggiornato: 25/5/2011 16:39
So tutto
Iscritto: 9/12/2010
Da:
Inviati: 10
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ho passato la serata a essere deriso da amici e parenti, parenti che davanti a ore di video che gli ho fatto sorbire prima si convincono, e poi dopo 2settimane è come se il loro cervello si resettasse e tornano e seguire la tesi ufficiale...

Sertes
Inviato: 25/5/2011 16:58  Aggiornato: 25/5/2011 16:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Citazione:
Però ci sono fatti che rendono la teoria della sostituzione degli aerei plausibile se non inevitabile, resta da vedere se tu questi argomenti li vuoi trattare oppure no.
Certo che li volgio trattare, è dall'inizio che chiedo questo, e lo faccio davvero senza polemica e senza l'obiettivo di negare con questo la falsità della VU, che ha tanti altri aspetti MOLTO poco chiari anche per me, come ho mille volte detto.


Citazione:
No per favore non mettere in mezzo il pentagono.
Lo vedi che mi constringi a dire che non leggi i miei post con attenzione?
L'ho detto dall'inizio che la questione pentagono è tutta un'altra cosa. Lì per esempio esistono molti elementi per dubitare che l'aereo che lo ha colpito fosse quello di linea. E li conosco tutti, e ne condivido molti.
Quindi che centra con quello che stavamo dicendo?


Non vedi che dici una cosa e il suo esatto contrario nello stesso post?

Allora, se vuoi parlare di sostituzione di aerei partiamo da quello del pentagono.

Se ti è chiaro che lì c'è stata una sostituzione di aereo magari alcune o tutte delle tue obiezioni sono state risolte da questo fatto, no?

La discussione potrebbe non andare nella direzione che tu avevi pensato, sii indulgente e vediamo se partendo dall'aereo del pentagono riusciamo ad affermare qualcosa anche su i due del WTC.

Dunque: ti è chiaro che se i danni del pentagono sono stati fatti dall'aereo allora si tratta di un aereo diverso (più piccolo) da AA77 ?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Notturno
Inviato: 25/5/2011 17:01  Aggiornato: 25/5/2011 17:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:

Autore: wailonx Inviato: 25/5/2011 16:39:14

Ho passato la serata a essere deriso da amici e parenti, parenti che davanti a ore di video che gli ho fatto sorbire prima si convincono, e poi dopo 2settimane è come se il loro cervello si resettasse e tornano e seguire la tesi ufficiale...


Ed è esattamente così che avviene!

E' la forza dei media, delle false rappresentazioni, dell'utilizzo dell'EMOZIONE nei racconti.

E' così che ottengono il risultato di resettare tutto.

Si chiama "comunicazione".

La stessa alla base della pubblicità.

La stessa che manager e altri grandissimi figli di ***** studiano quotidianamente nei corsi stracostosi e riservati all'élite.

Gli altri no.

Gli altri sono quelli che è meglio se quelle tecniche non le conoscono.

Cosi' funzionano meglio (le tecniche).

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
vuotorosso
Inviato: 25/5/2011 17:37  Aggiornato: 25/5/2011 17:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Si chiama "comunicazione". La stessa alla base della pubblicità. La stessa che manager e altri grandissimi figli di ***** studiano quotidianamente nei corsi stracostosi e riservati all'élite.


Ti quoto in toto. E sai qual'e' il dramma? E' che immagino che per ogni cosa esistano diversi livelli.
E credo pure che chi fa corsi del genere, diciamo ad un medio livello, postogli come "limite", magari non si rende neanche conto di chi e' ad un livello superiore al suo. Una forma di comunicazione volta a gestire la gente sotto, ma senza farti sentire sotto a nessuno, perche' tu ora sai, hai fatto il corso (o visto la trasmissione, in questo caso)

VR

Sertes
Inviato: 25/5/2011 17:58  Aggiornato: 25/5/2011 17:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
vuotorosso ha scritto:
Ti quoto in toto. E sai qual'e' il dramma? E' che immagino che per ogni cosa esistano diversi livelli.
E credo pure che chi fa corsi del genere, diciamo ad un medio livello, postogli come "limite", magari non si rende neanche conto di chi e' ad un livello superiore al suo. Una forma di comunicazione volta a gestire la gente sotto, ma senza farti sentire sotto a nessuno, perche' tu ora sai, hai fatto il corso (o visto la trasmissione, in questo caso)


APPLAUSI!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
fefochip
Inviato: 25/5/2011 18:06  Aggiornato: 25/5/2011 18:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
No per favore non mettere in mezzo il pentagono. Lo vedi che mi constringi a dire che non leggi i miei post con attenzione? L'ho detto dall'inizio che la questione pentagono è tutta un'altra cosa. Lì per esempio esistono molti elementi per dubitare che l'aereo che lo ha colpito fosse quello di linea. E li conosco tutti, e ne condivido molti. Quindi che centra con quello che stavamo dicendo?


qui la questione è che l'11 settembre che è un unico evento e non è la questione quanto kataclisma sia convinto o meno di determinate tesi.

questo rafforza ancora piu in me l'idea che stai continuamente facendo proiezioni pensando che se non hai messo in discussione "tu" una tesi allora si può passare oltre.

per il resto nel tuo lungo post rispondo solo alla parte che mi riguarda

Citazione:
Fammi capire, tu credi che il sistema di pilotaggio da remoto, sia un robot al posto del pilota? :O

ovviamente no ma
1)tu non sai nemmeno se una cosa del genere è possibile ovvero un dispositivo completamente occultato alla vista di un pilota che non si accorge di nulla fino alla deviazione
2)ovviamente non mi riferivo a un busto robot con il cappello da pilota ...


Citazione:
Se l’aereo fosse stato strumentato in precedenza, ai passeggeri, hostess e pilota stesso nulla sarebbe sembrato strano fino al momento dell’entrata in azione del pilota “esterno” E in quel momento tu credi che qualcuno avrebbe potuto fare qualcosa? Piloti o chiunque altro?.

come accennavo sopra mi pare tanto per cominciare un iptesi tecnologica poco realistica se non fantascientifica pensare a un dispositivo con cui poter trasformare un aereo di linea in un drone "prigione" da cui è impossibile fare qualcosa ma sembra tutto normale a un pilota che se ne accorge solo nel momento del dirottamento


Citazione:
E cosa? Pensi sia impossibile disabilitare i comandi manuali senza che nessuno a bordo possa far nulla? Forse al più avrebbero potuto avvisare le torri di controllo che l’aereo era pilotato dall’esterno. Ma non credi forse che sia abbastanza semplice, con una opportuna preparazione, bloccare le comunicazioni con le torri? .

ti ricordo che il Volo 11 ha volato dirottato per almeno 32 minuti mentre il Volo 175, era stato dirottato per almeno 20 minuti.

e tu credi che in quel lasso di tempo i piloti se ne stavano buoni buoni aspettando che l'aereo li portasse dove cavolo voleva?

ma la vera domanda è : chi ha organizzato questo complotto si fidava cosi ciecamente di queste modifiche (fatte non si sa dove e come visto che si sarebbero dovute fare in un angar civile) da lasciar fare tutto a questi dispositivi ?
e se i piloti riuscivano a riprendere il controllo?
avrebbero scoperto poi il dispositivo non certo di orgine islamica ...

Citazione:
Ti ricordo che apparentemente era in azione una banda di terroristi, non sarebbe sembrato così strano

veramente in quel momento non si sapeva assolutamente nulla ,dopo si è saputo dei 19 beduini


comunque che ti devo dire ognuno ha le proprie convinzioni certo è che sicuramente la tua ipotesi rimane piu plausibile di quella degli ologrammi

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 25/5/2011 18:09  Aggiornato: 25/5/2011 18:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ notturno
Citazione:
Si chiama "comunicazione"


non è che ci leviamo le virgolette e la chiamiamo direttamente manipolazione e via?

cosi per essere sicuri di non farci interpretare malamente

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Notturno
Inviato: 25/5/2011 18:14  Aggiornato: 25/5/2011 18:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:

Autore: Sertes Inviato: 25/5/2011 17:58:23

Citazione:

vuotorosso ha scritto:
Ti quoto in toto. E sai qual'e' il dramma? E' che immagino che per ogni cosa esistano diversi livelli.
E credo pure che chi fa corsi del genere, diciamo ad un medio livello, postogli come "limite", magari non si rende neanche conto di chi e' ad un livello superiore al suo. Una forma di comunicazione volta a gestire la gente sotto, ma senza farti sentire sotto a nessuno, perche' tu ora sai, hai fatto il corso (o visto la trasmissione, in questo caso)



APPLAUSI!


Applausi una ceppa!

Qui ci vuole proprio una standing ovation!

Bravo Vuotorosso!

Tra l'altro, questa cosa te la confermo per esperienza diretta.

I corsi sono "scalari", nel senso che hanno struttura piramidale e sono riservati a diversi livelli sociali e societari.

E aggiungo un ultimo input:

La comunicazione sta diventando sempre più selettiva in funzione del target, che viene definito in base a DUE diversi elementi:
1) destinazione naturale del prodotto (un detersivo per i pavimenti contiene un "linguaggio" destinato a un basso ceto culturale, con input di basso livello, sostanzialmente emozioni & ambizioni represse);
2) tipologia del mezzo di comunicazione e del pubblico "naturale", con adattamento del "linguaggio" al mezzo di comunicazione e al livello culturale del pubblico previsto. Sicché se "loro" sanno già che è destinato ad un pubblico di alta cultura e di buona formazione, il linguaggio (e per tale si intende tutto: scelta del canale (visivo, auditivo, sensoriale), parole, immagini, ritmi narrativi, contenuti emotivi, contenuti sostanziali, valori etici, ecc...) si adegua al diverso target.

Se sei un figlio di ****** che ha fatto molti corsi, la pubblicità che ti invieranno sarà sempre più figlia di ******* di te.

Esattamente come tu avevi intuito, Vuotorosso.

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
kataclisma
Inviato: 25/5/2011 18:28  Aggiornato: 25/5/2011 18:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
kataclisma: No per favore non mettere in mezzo il pentagono. Lo vedi che mi constringi a dire che non leggi i miei post con attenzione? L'ho detto dall'inizio che la questione pentagono è tutta un'altra cosa. Lì per esempio esistono molti elementi per dubitare che l'aereo che lo ha colpito fosse quello di linea. E li conosco tutti, e ne condivido molti. Quindi che centra con quello che stavamo dicendo?
Sertes :Non vedi che dici una cosa e il suo esatto contrario nello stesso post?


Oh mio Dio...ma parliamo davvero la stessa lingua? cosa avrei detto di diverso nei vari post o addirittura nello stesso?
Ho detto esattamente che io sto "contestando" o meglio chiedendo lumi sulla teoria (secondo alcuni neanche teoria ma certezza) della sostituzione aerei nel caso dell'impatto con le torri. E semplicemente perchè, nel caso del pentagono sono anche io già a conoscenza dei vari motivi per cui questa ipotesi è plausibile. Nel caso delle torri no, non ancroa almeno e avevo chiesto lumi.

Citazione:
La discussione potrebbe non andare nella direzione che tu avevi pensato, sii indulgente e vediamo se partendo dall'aereo del pentagono riusciamo ad affermare qualcosa anche su i due del WTC. Dunque: ti è chiaro che se i danni del pentagono sono stati fatti dall'aereo allora si tratta di un aereo diverso (più piccolo) da AA77 ?


Non è indulgenza, ho detto già che per quello del pentagono i dubbi sul fatto che potesse essere un volo di linea mi sono molto chiari.
Quindi ammettendo che quello del pentagono è stato sostituito, in cosa questo ci aiuterebbe nella discusione sui due aerei finiti sulle torri?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 25/5/2011 19:19  Aggiornato: 25/5/2011 19:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Fefochip
Citazione:
questo rafforza ancora piu in me l'idea che stai continuamente facendo proiezioni pensando che se non hai messo in discussione "tu" una tesi allora si può passare oltre.

No veramente non sono così presuntuoso. Io sto soltanto cercando di informarmi su aspetti che A ME non sono chiari, mica volgio smontare la tesi del complotto dimostrando che la tesi della sostituzione aerei è infondata, e l'ho detto pure varie volte.
Piuttosto questo rafforza in me l'idea che mi rispondete presupponendo io sia uno scettico che cerca di smontare la tesi del complotto, mentre invece sono solo uno che cerca di capirci qualcosa in più.

Citazione:
come accennavo sopra mi pare tanto per cominciare un iptesi tecnologica poco realistica se non fantascientifica pensare a un dispositivo con cui poter trasformare un aereo di linea in un drone "prigione" da cui è impossibile fare qualcosa ma sembra tutto normale a un pilota che se ne accorge solo nel momento del dirottamento

Quindi secondo te è irrealistico pensare che è possibile occultare un sistema di pilotaggio in un boing, ma è realistico occultare un sistema di demolizione controllata nelle torri?
Non conosco nel dettaglio sistemi di pilotaggio da remoto, non so se qualcuno di voi si è informato su questo, io proverò a farlo. Senza contare tecnologie diciamo non proprio di dominio pubblico e commercialemnte disponibili, se così si può dire.
La questione aereo-prigione non mi sembra così incredibile, l'aereo per come è concepito è un po' come una prigione. Non è così semplice poter "uscire" da un aereo in volo. Infatti mi sembra che è considerato dai più abbastanza irrealistica la versione secondo la quale il volo finito nelle campagne vicino la residenza estiva del presidente, sia stato abbattuto dai passeggeri stessi.


Citazione:
ti ricordo che il Volo 11 ha volato dirottato per almeno 32 minuti mentre il Volo 175, era stato dirottato per almeno 20 minuti. e tu credi che in quel lasso di tempo i piloti se ne stavano buoni buoni aspettando che l'aereo li portasse dove cavolo voleva?

Beh, non sono mai stato dirottato ma posso immaginare che 30 o 20 minuti siano un tempo molto breve in una situazione del genere. Prova solo a pensare ai veri dirottamenti, sono spesso durati molte ore, e non credo che molti siano finiti con i passeggeri o i piloti che riescono a farci qualcosa, forse nessuno. Tralaltro l'ipotesi dell''addormentamento avanzata da qualcuno non mi sembra per nulla peregrina.

Citazione:
ma la vera domanda è : chi ha organizzato questo complotto si fidava cosi ciecamente di queste modifiche ...

Beh dipende molto da come possono essere realizzate queste modifiche. Se disabiliti completamente le cloches, come potrebbero i piloti riprendere i comandi, per esempio?

Citazione:
(fatte non si sa dove e come visto che si sarebbero dovute fare in un angar civile) da lasciar fare tutto a questi dispositivi ?

Di nuovo, non fate fatica ad immaginare giorni di difficili posizionamenti di cariche esplosive e relativo occultamento delle stesse, nelle torri per la demolizione controllata, e vi sembra così implausibile una modifica di un paio di aerei di linea. Cmq prima di sapere come è fatto un sistema di autogiuda e quanto sarebbe difficile la modifica, mi riservo di cambiare idea.

Citazione:
veramente in quel momento non si sapeva assolutamente nulla ,dopo si è saputo dei 19 beduini

Questa tua obiezione è veramente assurda. E' evidente il contesto in cui ho detto che non avrebbe meravigliato nessuno una interruzione delle comunicazioni con le torri essendo in atto un dirottamento. E naturalemnte era sottinteso a posteriori. E cmq anche durante le operazioni. Si sarebbe solo ipotizzato un dirottamento come probabilente è successo già solo seguendo la divergenza delle rotte da quelle stabilite.


Citazione:
che ti devo dire ognuno ha le proprie convinzioni certo è che sicuramente la tua ipotesi rimane piu plausibile di quella degli ologrammi

Ah grazie. Comunque, ripeto, non volgio affermare la plausibilità della mia ipotesi (che infatti è solo una ipotesi) ma cercare di capire la plausibilità dell'ipotesi (anzi per alcuni della certezza) di sostituzione degli aerei.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Sertes
Inviato: 25/5/2011 19:47  Aggiornato: 25/5/2011 19:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
kataclisma ha scritto:
Quindi ammettendo che quello del pentagono è stato sostituito, in cosa questo ci aiuterebbe nella discusione sui due aerei finiti sulle torri?


Se ammetti che quello del pentagono è stato sostituito questo risponde alle tue obiezioni sui voli del WTC.

Se il volo del pentagono è stato sostituito con un più piccolo quelli del WTC possono essere stati sostituiti con voli più solidi

Esattamente come sono venute "telefonate" di conferma dal volo del pentagono allo steso modo possono essere venute "telefonate" di conferma dai voli del WTC, cioè con la gente in un hangar sotto minaccia di morte obbligata a confermare che "dirottatori dal look arabo stanno dirottando l'aereo"

Il tutto senza lasciare nulla al caso o senza lasciare che una singola persona abbia il potere di mandare tutto a monte se cambia idea o si fa prendere dal panico.

Non capisco perchè tu ti debba complicare inutilmente la vita con sistemi di pilotaggio remoto nascosti e gas soporifero: mandi a bordo un commando che fa atterrare l'aereo; un altro aereo simile ma teleguidato raggiunge l'obiettivo. La gente a terra viene obbligata a fare le telefonate e poi eliminata. Controllo totale e rischio minimo. Dove diavolo starebbe la complicazione?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Jurij
Inviato: 25/5/2011 21:20  Aggiornato: 25/5/2011 21:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@Sertes

Bel colpo la foto!
Completata con il video di schottolo penso che chiuda il discorso sui dubbi sulla demolizione controllata.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 25/5/2011 21:25  Aggiornato: 25/5/2011 21:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Ed è esattamente così che avviene!

E' la forza dei media, delle false rappresentazioni, dell'utilizzo dell'EMOZIONE nei racconti.

E' così che ottengono il risultato di resettare tutto.


Come ho già scritto l’opinione pubblica ha una memoria molto corta, diciamo +/- un mese?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Notturno
Inviato: 25/5/2011 21:38  Aggiornato: 25/5/2011 21:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:

fefochip ha scritto:


Autore: fefochip Inviato: 25/5/2011 18:09:36

@ notturno
Citazione:

Si chiama "comunicazione"



non è che ci leviamo le virgolette e la chiamiamo direttamente manipolazione e via?

cosi per essere sicuri di non farci interpretare malamente


Io, in tutta onestà, non sono mica sicuro di saper distinguere SEMPRE tra:

educazione/informazione/pubblicità/manipolazione

In questo caso, propendo fortissimamente per l'ultima.

E ancora piango, porca vacca!

Maledetti quei due...... ci credevo in loro!


Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Jurij
Inviato: 25/5/2011 21:51  Aggiornato: 25/5/2011 21:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
La comunicazione sta diventando sempre più selettiva in funzione del target


Soprattutto facilitata per esempio dalle tessere punti fedeltà a disposizione (e spinte sotto forma di vantaggi sconto) in tutti i negozi . Da qui prelevano tutti i dati possibili. Inoltre grazie alla svendita dei dati personali (di gente ignara )fra le ditte in tutta tranquillità.
Pensate che già oggi molte ditte hanno una così ben fornita banca dati, che se voi gli date il vostro nome e cognome vi sanno dire dove abitate esattamente, il vostro lavoro, numero dei figli e nome, compreso quello della moglie e poi via in fila tutte le vostre abitudini in ogni campo, alimentare, sportivo, hobby…
Viva la privacy!

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Nuit
Inviato: 25/5/2011 22:11  Aggiornato: 25/5/2011 22:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ulisse sabato mi ha veramente deluso ..nn me lo sarei mai aspettata da una persona come Alberto!...mi viene da dire nn c'è più religione!!

Molte stranezze e apparenti sviste imbarazzanti nell'attuazione dei piani connessi all' 11Settembre e nelle rispettive Versioni Ufficiali sono un fatto voluto.

Per citarne una delle ultime: Osama ha detto che AlQuaeda attaccherà per ritorsione uno stato europeo....per ritorsionei?? ma nn erano stati i Navy Seals Americani in un'operazione congiunta fra Intelligence USA e Pakistana ad uccidere Bin Laden? Vi sembra un discorso logico?

Credo che troppe sono le incongruenze secodo me volute ed indispensabili per portare avanti un'unico piano la nascita del nuovo ordine mondiale!

......le persone schifate dal criminale comportamento degli USA non vorranno mai che più una singola nazione possa accumulare tanto potere ed accetteranno di buon grando un sistema che apparentemente garantisca una convivenza pacifica e democratica di tutte le nazioni del Globo instaurando, appunto, il nuovo ordine mondiale!!

GgCc
Inviato: 25/5/2011 22:30  Aggiornato: 25/5/2011 22:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/7/2005
Da:
Inviati: 170
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Dimenticavo nella mia lunga lista:

1) I dirottatori VIVI ( 12 su 19 è una bella percentuale).
2) Il fatto che fin da subito si additò Osama Bin Laden come colpevole senza un'elemento di prova.
3) Che una società legata alla famiglia Bush controllava la sicurezza sia del WTC, che dell'aereoporto di Chicago.
4) Che l'attacco all'Afghanistan venne deciso al G-8 di Genova nel 2001 e che G.W. Bush aveva ordinato l'uccisione di Osama il 4 Settembre di quell'anno e che il piano d'attacco gli era stato presentato il 9.
5) L'omissione dei cinque " arabi danzanti" in salsa kosher, del caso Vreeland, dei vari avvisi precedenti l'attacco, il caso Odigo...

Potrei proseguire, ma limitiamoci a questi. Intorno alle vostre discussioni, con aerei dirottati da comandi esterni con piloti a bordo mi limito a dire solo questo:

1) Sappiamo che dei quattro voli ( AA-11, AA-77, UA-93 e UA-175) i voli American non erano programmati quella mattina, ma gli aerei sono decollati comunque!
2) Al momento del decollo ognuno dei voli possiede un clone che decollo dopo l'" originale".
3) I tracciati che noi possediamo sono quelli forniti dalla FAA, ma non abbiamo vai visto i tracciati AA o UA. Se fossero fusi, è una mia convinzione, i due tracciati per singolo volo potrebbero farci vedere delle sorprese, ovvero due segnali uguali del medesimo volo, ma con rotte simili con qualche differenza. Il clone deve aver avuto una qualche funzione no?
4) La maggior pecca dei vari ragionamenti è: gli aerei che hanno colpito le torri o il Pentagono sono i medesimi che sono decollati. Sbagliato: se osservate la carcassa di uno dei motori che appare nel filmato dei fratelli Noudin si capisce subito che le cose non quadrano. Noi abbiamo la carcassa di un JT-8D, non di un RB-211... Domanda domandina: quali aerei utilizzano quel tipo di motore?
5) Sappiamo tutti, grazie ad una ottima analisi apparsa su questo sito, che l'aereo che colpisce il Pentagono ha dimensioni ridotte rispetto ad un B-757 o B-767, tenendo conto che le immagini fornite al pubblico sono state " addomesticate". Si vede non chiaramente che l'aereo che stà per colpire il Pentagono lancia " qualcosa", ma la cosa più interessante è la velocità d'impatto: Mach 3! L'unico oggetto compatibile con queste caratteristiche, oltre al profilo di volo indicato dai radaristi civili di Washington, è solo un jet militare armato di missili.

Adesso che abbiamo messo tutti questi elementi nella bilancia vi chiedo di inventarmi un piano che preveda:

1) Il " dirottamento" di quattro aerei con la complicità di altrettanti aerei " sosia" partiti dai medesimi aereopori di partenza.
2) Lo sfruttamento di esercitazioni militari in aria e la " giustificazione" adatta per il punto 1, così da farli " scomparire", possibilmente con la complicità volontaria o meno delle varie compagnie civili. Gli aerei " dirottati" e i loro " sosia" devono venire da qualche parte...
3) La predisposizione per i tre bersagli, in due casi, meglio sette per essere precisi, di una demolizione totale ( WTC), mentre nell'ultimo caso ( Pentagono) una demolizione parziale. Le ristrutturazioni si pagano...
4) La parte più importante: l'utilizzo di quattro aerei kamikaze senza pilota destinati a colpire i bersagli utilizzando i punti 1 e 2. Dovete fare delle sostituzioni in volo e avete un vantaggio: sapete dove i radar non vi possono vedere!

Forza! Usate il cervello!

totonno
Inviato: 25/5/2011 22:37  Aggiornato: 25/5/2011 22:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2007
Da:
Inviati: 93
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Questa è la mail che ho inviato alla redazione di Angela.

Complimenti, bella trasmissione, è così che spendete i soldi dei contribuenti?
Dopo 10 anni di dibattiti,conferenze,immagini,filmati,testimonianze,libri,dopo che sull'argomento si sono espressi
esperti di ogni genere,dopo che in tutto il mondo ci sono milioni di persone che mettono in dubbio la versione ufficiale sui fatti del 11/9, quello che siete riusciti a dire è che le torri gemelle erano dei " Parallelepipedi vuoti",
che il calore le ha sciolte, e poi lei sig.Angela è proprio sicuro che fosse un giorno qualsiasi?
Ma andiamo, per cortesia come avrebbe detto Totò Ma ci faccia il piacere, per fortuna non siamo tutti coglioni senza cervello come voi credete.
Io sono, purtroppo , un abbonato RAI e l'unica cosa che mi viene in mente dirvi è VERGOGNATEVI !!!!!!!!!!!!!
spendete meglio i nostri soldi.

marco13-33
Inviato: 25/5/2011 23:39  Aggiornato: 25/5/2011 23:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ Massimo


"Il DVd per il decennale è già in avanzata gestazione, e sarà il prossimo che metto in circolazione. (Non so ancora quando, però"

Hai accennato a che fine abbiano fatto i passeggeri degli aerei?
Ho trovato gente che su you tube, se lo chiede ancora...

Ciao e buon lavoro!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
marco13-33
Inviato: 25/5/2011 23:48  Aggiornato: 25/5/2011 23:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ jurij

Bravo! Anche se credo che nessuno della loro redazione, abbia letto per intero una mail, ritengo che sia sacrosanto far loro capire che l'era delle boiate in libertà è finita!

Che poi, come giustamente hai sottolineato, si debba anche contribuire col canone per imbastire questa vergognosa messinscena, è inaccettabile!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
marco13-33
Inviato: 25/5/2011 23:54  Aggiornato: 25/5/2011 23:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ totonno
@jurij

scusa Jiurji... il mio ultimo messaggio era per "totonno", non per te

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
Redazione
Inviato: 26/5/2011 3:15  Aggiornato: 26/5/2011 3:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
KATACLISMA: Citazione:
Ecco una motivazione plausibile. Quindi intendi per fare un piacere alle compagnie assicurative?
Più che altro intendo evitare problemi con loro, in seguito. Le compagnie assicurative infatti rischiano di mangiare la foglia, capendo che gli attentati erano finti, e quindi rischiano di metterti in piedi un carnevale di Rio pur di non pagare. Nessuno vuole quel tipo di pubblicità, ovviamente.

Una cosa simile è successa con le Torri Gemelle, e non a caso la documentazione finale della causa assicurativa è stata sigillata dal giudice, e nessuno la può vedere. (Se davvero non c'era nulla da nascondere, perchè mai sigillarla, non trovi?)

Citazione:
Dimostrare che i voli erano finti sarebbe davvero una bella pistola fumante. Ma bisogna dimostrarlo.
Purtroppo non ci sono elementi sufficienti per farlo. Bisogna però dire che non ci sono nemmeno elementi che dimostrano che i famosi 19 beduini fossero davvero a bordo di quegli aerei. Io quindi ragiono così:

siccome non ci hanno mostrato una sola immagine dei dirottatori che si imbarcano, vuole dire che quei 19 arabi su quegli aerei non sono mai saliti (ALTRIMENTI LE AVREMMO VISTE ECCOME, FINO ALLA NAUSEA, CREDIMI!). Diventa qundi obbligatorio pensare che gli aerei fossero droni telecomandati, perchè NESSUN pilota civile porterebbe MAI un aereo a schiantarsi intenzionalmente contro un edificio pieno di gente come le torri gemelle – e questo indipendentemente a) dal perdere la propria vita e b) dal numero di passeggeri che potesse avere veramente a bordo.

Just my two cents, of course.

***

Edit: Ricorda inoltre che secondo la VU NESSUNO degli 8 piloti/co-piloti avrebbe fatto in tempo a schiacciare il pulsante di allarme dirottamento. La cosa è talmente poco credibile che diventa ben difficile pensare che siano stati dei veri dirottamenti.

Redazione
Inviato: 26/5/2011 3:31  Aggiornato: 26/5/2011 3:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Vedo con piacere che le views su youtube sono arrivate quasi a 12.000. GRAZIE a tutti quelli che hanno segnalato articolo e video. E adesso è partito anche su arcoiris.tv.

(Lo sapete quante views ha fatto su arcoiris il video "Piero Angela non dice la verità"? Oltre centosettantamila!)

Jurij
Inviato: 26/5/2011 6:22  Aggiornato: 26/5/2011 6:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
siccome non ci hanno mostrato una sola immagine dei dirottatori che si imbarcano, vuole dire che quei 19 arabi su quegli aerei non sono mai saliti (ALTRIMENTI LE AVREMMO VISTE ECCOME, FINO ALLA NAUSEA, CREDIMI!). Diventa qundi obbligatorio pensare che gli aerei fossero droni telecomandati, perchè NESSUN pilota civile porterebbe MAI un aereo a schiantarsi intenzionalmente contro un edificio pieno di gente come le torri gemelle – e questo indipendentemente a) dal perdere la propria vita e b) dal numero di passeggeri che potesse avere veramente a bordo.


Massimo, aggiungi anche le capacità di pilotaggio ( per centrare le torri ) le quali escludono il fatto che qualsiasi pilota di medio livello potesse fare le manovre.
Figurarsi i beduini con qualche ora effettuata su di un Piper.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
baciccio
Inviato: 26/5/2011 9:38  Aggiornato: 26/5/2011 9:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Una domanda per Kataclisma:
premesso che la sostituzione degli aerei dirottati, con altrettanti droni, pur con il trasborder spento, hanno lasciato una breve traccia sulla registrazione del tracciato dei radar.
Ti risulta che di tutti e quattro gli aerei si sia persa traccia per infufficenza di quota, sia pure per qualche minuto, sufficente a suffragare lo cambio dei velivoli?
Qui su Luogocomune se ne era scritto diffusamente, forse anche in unarticolo in home.

kataclisma
Inviato: 26/5/2011 10:49  Aggiornato: 26/5/2011 11:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Sertes
Citazione:
Se ammetti che quello del pentagono è stato sostituito questo risponde alle tue obiezioni sui voli del WTC.

Perché? Cos’è una specie di ragionamento per induzione?

Citazione:
Se il volo del pentagono è stato sostituito con un più piccolo quelli del WTC possono essere stati sostituiti con voli più solidi

Più solidi in che senso? Cioè più duri?Per fare dei danni maggiori alle torri già minate preventivamente e destinate comunque a crollare?

Citazione:
Esattamente come sono venute "telefonate" di conferma dal volo del pentagono allo steso modo possono essere venute "telefonate" di conferma dai voli del WTC, cioè con la gente in un hangar sotto minaccia di morte obbligata a confermare che "dirottatori dal look arabo stanno dirottando l'aereo"

Che parliamo a fare delle telefonate? non le ho mai messe in mezzo semplicemente perché potrebbero essere state fatte in qualsiasi modo. Tuttalpiù la tua ipotesi è proprio la meno plausibile, molto meglio fare telefonate false, cmq poco importante. E cmq sarebbe il caso che vi mettiate d’accordo se i voli di linea sono stati solo sostituiti oppure creati dal nulla con liste di passeggeri falsi.

Citazione:
Il tutto senza lasciare nulla al caso o senza lasciare che una singola persona abbia il potere di mandare tutto a monte se cambia idea o si fa prendere dal panico.

Ah davvero? E tutti coloro che avrebbero dovuto partecipare al sequestro e alla successiva eliminazione di centinaia di connazionali a sangue freddo? Pensi che nessuno avrebbe potuto avere un ripensamento durante o dopo la strage? E la possibile reazione dei passeggeri che vi sembra così probabile sull’aereo, ma così improbabile invece in un hangar dove sotto minaccia di morte tutti avrebbero fatto qualunque cosa come un branco di pecore, comprese le telefonate false? Mah

Citazione:
Non capisco perchè tu ti debba complicare inutilmente la vita con sistemi di pilotaggio remoto nascosti e gas soporifero: mandi a bordo un commando che fa atterrare l'aereo; un altro aereo simile ma teleguidato raggiunge l'obiettivo. La gente a terra viene obbligata a fare le telefonate e poi eliminata. Controllo totale e rischio minimo. Dove diavolo starebbe la complicazione?

Ancora sicuro che sia io a complicarmi la vita?
La mia tesi prevede il coinvolgimento di pochi tecnici per dotare l’aereo di guida remoto e al più di un sistema soporifero, giusto per cautela estrema. Il tutto poi sarebbe andato in automatico con pochissimi rischi e il coinvolgimento ulteriore di soli due piloti che avrebbero dovuto pilotare da remoto gli aerei. Tutti compiti piuttosto “freddi” confrontati con quello che prevederebbe la sostituzione degli aerei. Vogliamo analizzarli? Vogliamo analizzare le complicazioni?
Dirottatori, quanti? Un bel po’ per tenere a bada 400 persone che sotto minaccia di morte avrebbero dovuto anche fare false telefonate. E poi avrebbero anche dovuto eliminarli. Come? Colpo in testa? Gas?
Senza contare che quelli coinvolti nella mia ipotesi dovrebbero essere coinvolti anche nella tua. Almeno quelli che avrebbero dovuto realizzare i droni e i piloti dei droni.
Quindi quale delle due ipotesi è più complicata?
Ma ancora più importante, io posso anche accettare una eventuale complicazione, ma per ottenere quale vantaggio? Ancora lo devo capire.
Ma soprattutto, ancora non ho visto le prove o almeno i sospetti fondati che portano a fare una tale ipotesi.

Mazzucco e tutti
Citazione:
Purtroppo non ci sono elementi sufficienti per farlo. Bisogna però dire che non ci sono nemmeno elementi che dimostrano che i famosi 19 beduini fossero davvero a bordo di quegli aerei. Io quindi ragiono così: siccome non ci hanno mostrato una sola immagine dei dirottatori che si imbarcano, vuole dire che quei 19 arabi su quegli aerei non sono mai saliti (ALTRIMENTI LE AVREMMO VISTE ECCOME, FINO ALLA NAUSEA, CREDIMI!). Diventa qundi obbligatorio pensare che gli aerei fossero droni telecomandati, perchè NESSUN pilota civile porterebbe MAI un aereo a schiantarsi intenzionalmente contro un edificio pieno di gente come le torri gemelle – e questo indipendentemente a) dal perdere la propria vita e b) dal numero di passeggeri che potesse avere veramente a bordo.

Concordo, quello che sto dicendo però è:
fatto salvo che ci sono sospetti fondati del fatto che non ci fossero dirotatori arabi e che nessn pilota civile avrebbe portato l'aereo sul bersaglio, la cosa più sempice a mio avviso non è sostituire gli aerei, ma usare il pilotaggio da remoto degli aerei di linea. Ma sembra che Ogni volta che qualcuno mi da una risposta si dimentica di questa mia premessa e mi risponde:
o che è impossibile centrare le torri
o che nessun pilota civile lo farebbe
o che nessun kamikaze "occidentale" colluso con il complotto lo farebbe

Non capisco se davvvero non mi spiego bene o se non mi leggete.
Oppure pensate che è impossibile strumentare un aereo di linea per il volo remoto? E' su questo che non ci intendiamo?


Citazione:
Più che altro intendo evitare problemi con loro, in seguito. Le compagnie assicurative infatti rischiano di mangiare la foglia, capendo che gli attentati erano finti, e quindi rischiano di metterti in piedi un carnevale di Rio pur di non pagare. Nessuno vuole quel tipo di pubblicità, ovviamente.

Certo, ma credo che vorrebbero ancora di meno la pubblicità derivante dalla scoperta che non esisteva nessun passegero di quelli presuntamente morti. Tralaltro se l'obiettivo di tutto sto circo sarebbe evitare problemi con le assicurazioni, era necessario creare i passeggeri finti da far morire per evitare di avere poi cause di risarcimento non essendoci i parenti da risarcire. Quindi a questo punto l'unica motivazione semiplusibile per la sostituzione degli aerei sarebbe una motivazione che invece prevederebbe la creazione di liste finte di passeggeri e quindi escluderebbe la sostituzione degli aerei o almeno la renderebbe ancora meno probabile.
Cmq, secondo me se fosse così sarebbe tropo facile (relativamente) da provare e smascherare tutto. Tralaltro visto quello che dici subito dopo:
Citazione:
Una cosa simile è successa con le Torri Gemelle, e non a caso la documentazione finale della causa assicurativa è stata sigillata dal giudice, e nessuno la può vedere. (Se davvero non c'era nulla da nascondere, perchè mai sigillarla, non trovi?)

Quindi è possibile tacitare le assicurazioni, perchè montare quel circo che dite? Con i pericoli che mi sembra di vedervi?


Visti i fiumi di parole scritte finora, riassumo un secondo quello che intendo dire.
Ipotizzare la teoria della sostituzione dei voli necessita di due cose, o almeno una delle due, a mio parere.
O l'esistenza di prove o almeno di sospetti ben fondati che facciano pensare che una sostituzione sia avvenuta.
(come nel caso del pentagono dove sembra molto probabile che l'aereo che ci è sbattuto non era il boing come ci hanno detto)
Oppure un motivo per il quale tale sostituzione sembra essere necessaria o almeno fortemente funzionale alla riuscita del piano.
Finora non ho visto nessuna delle due cose, non dico che non esistano, ma non me ne avete mostrate.
Chi ha parlato della necessità del pilotaggio remoto, e ho detto che è più semplice e meno rischioso ipotizzare il pilotaggio remoto dei voli di linea veri direttamente (anche se mi sono riservato di studiare meglio l'hardware necessario a tale operazione)
Chi dice cose assolutamente non plausibili, come la necessità di realizzare le telefonate false costringendo i passeggeri veri opportunamente minacciati a farle prima di essere ammazzati, per esempio.

Solo Mazzucco ha dato una motivazione che avrebbe una certa logica, la questione delle assicurazioni.
Solo che utilizzare questo motivo per sospettare l'esistenza di un piano complicato e rischioso, tipo gioco delle tre carte per sostituire aerei di linea o creare voli falsi, sarebbe come sospettare qualcuno di omicidio perchè il giorno prima ha avuto un alterco con il morto.
Effettivamente molti magistrati lo fanno...voi siete daccordo con questo modus operandi?

Cmq da questa discussione una cosa è venuta fuori
Citazione:
Purtroppo non ci sono elementi sufficienti per farlo.

e poichè è scritto da Mazzucco in persona credo che sia effettivamente il parere più equilibrato. Mentre molti altri utenti la fanno passare in modo molto diverso.
Quindi rinnovo l'appello, per l'ultima volta.
Per il bene di chi lotta per far uscir fuori la verità, non fate passare teorie più o meno plausibili ma senza prove e senza nemmeno un gran filo logico, per tesi provate e incontrovertibili. Perchè in questo modo favorite solo il compito di chi cerca di screditare i "complottisti" e coprire in questo modo la verità.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 26/5/2011 10:56  Aggiornato: 26/5/2011 10:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
baciccio
Citazione:
premesso che la sostituzione degli aerei dirottati, con altrettanti droni, pur con il trasborder spento, hanno lasciato una breve traccia sulla registrazione del tracciato dei radar.

Senza polemica, davvero. E' un fatto provato questo? Se si, mi faresti vedere come?

Citazione:
Ti risulta che di tutti e quattro gli aerei si sia persa traccia per infufficenza di quota, sia pure per qualche minuto, sufficente a suffragare lo scambio dei velivoli?

Anche ammettendo che questo che tu dici sia provato, non capisco che vuoi dire. Io non nego che operare una sostituzione sia possibile tecnicamente. Io dico che finora non riesco a capire perchè sarebbe stata effettuata o quali prove lo dimostreberrero. Quante volte lo devo dire?

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Sertes
Inviato: 26/5/2011 11:22  Aggiornato: 26/5/2011 11:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Kataclisma ha scritto:
Che parliamo a fare delle telefonate? non le ho mai messe in mezzo semplicemente perché potrebbero essere state fatte in qualsiasi modo. Tuttalpiù la tua ipotesi è proprio la meno plausibile, molto meglio fare telefonate false, cmq poco importante.


Ne parliamo perchè è un fatto, e ne parliamo perchè è importante partire dai fatti piuttosto che dalle teorie.
A te potrà sembrare poco importante, ma se sei qua per dialogare e non per fare un monologo tutto tuo dovrai anche stare a sentire quello che dicono gli altri.
Altrimenti ti dici le cose, ti dai ragione, e ti stringi la mano da solo.

Citazione:
Ah davvero? E tutti coloro che avrebbero dovuto partecipare al sequestro e alla successiva eliminazione di centinaia di connazionali a sangue freddo? Pensi che nessuno avrebbe potuto avere un ripensamento durante o dopo la strage? E la possibile reazione dei passeggeri che vi sembra così probabile sull’aereo, ma così improbabile invece in un hangar dove sotto minaccia di morte tutti avrebbero fatto qualunque cosa come un branco di pecore, comprese le telefonate false? Mah


Un argomento veramente debole, con alcune fallacie.
Primo: non è detto che gli operativi fossero poi connazionali, anzi gli indizi puntano in un altra direzione, ma su questo argomento non approfondisco su consiglio di Arrigoni.
Secondo: le twin towers sono state minate volontariamente con lavori durati mesi. Se il tuo argomento fosse valido allora sarebbe centuplicato per il caso delle torri.
Terzo: i ripensamenti: tu sei un agente addestrato da anni, che per mestiere uccide persone, circondato da gente come te, indottrinato, però di punto in bianco un giorno decidi che questa vita non fa più per te. Quindi esci allo scoperto e denunci tutto, per amor di valori che peraltro non ti appartengono. Ovviamente nel migliore dei casi vai incontro ad un processo per strage con pena di morte, nel peggiore dei casi mandano un paio di tuoi colleghi a parlare con te, la tua famiglia e i tutti i tuoi parenti fino al terzo grado.
Molto plausibile. Gurda, sono molto schietto, è veramente una cagata bella grossa, questo argomento.
Quarto: 20 passeggeri, dicono: qualcuno vuole collaborare a fare una telefonata? tutti zitti. ne ammazzano uno, e dicono: qualcuno vuole collaborare a fare una telefonata? Vedi che bella fila che si forma.

Citazione:
E cmq sarebbe il caso che vi mettiate d’accordo se i voli di linea sono stati solo sostituiti oppure creati dal nulla con liste di passeggeri falsi.


Veramente ci siamo già decisi, perchè una cosa non esclude l'altra.
Alcuni passeggeri erano veri, quelli che hanno fatto le telefonate, altri potevano benissimo essere inventati come suggerisce Mazzucco.
Una cosa non esclude l'altra

Citazione:
Dirottatori, quanti? Un bel po’ per tenere a bada 400 persone che sotto minaccia di morte avrebbero dovuto anche fare false telefonate.


Ennesimo argomento debole: l'aereoplano è uno degli ambienti in cui si massimizza la capacità di controllo, bastano 4-5 persone ben addestrate per prendere il controllo di un intero velivolo, perchè i passeggeri non sono eroi e l'unica cosa che vogliono è sentire di nuovo la terra sotto i piedi. Figurati poi se il dirottatore spiega che stanno atterrando.
Studiati i dirottamenti storici, a volte è bastata anche una sola persona, ma se vuoi ridurre i rischi a zero mandi una squadra.

Il tutto senza doversi inventare tecnologie di guida remota nascosta che andrebbero installate anzitempo su veicoli commerciali, e magari scoperte dal primo che fa manutenzione......

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
vuotorosso
Inviato: 26/5/2011 12:07  Aggiornato: 26/5/2011 12:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@Kataclisma

Ciao,
scusami,

Citazione:
Quindi rinnovo l'appello, per l'ultima volta. Per il bene di chi lotta per far uscir fuori la verità, non fate passare teorie più o meno plausibili ma senza prove e senza nemmeno un gran filo logico, per tesi provate e incontrovertibili. Perchè in questo modo favorite solo il compito di chi cerca di screditare i "complottisti" e coprire in questo modo la verità.


Mi sembra che nel dibattito siano date risposte alle tue domande sul perche' ognuno di noi opti per una teoria piuttosto che per un'altra. Con tanto di spiegazioni sulla percentuale di rischio che ragionevolmente ognuno considera presente in tutte le diverse teorie, da te richiesta.

Citazione:
Cmq da questa discussione una cosa è venuta fuori Citazione: Purtroppo non ci sono elementi sufficienti per farlo.


Questa e' l'affermazione accettata da tutti, te compreso, che nessuno qui prende le PROPRIE ipotesi come tesi provate.

Mi pare inoltre che nessuno stia dicendo che la tua teoria sia in assoluto da scartare, ma che non se ne vedono vantaggi rispetto alla Northwood/bis; lo stesso giudizio che hai tu verso l'ipotesi sostitutiva.
Almeno a mio avviso.

A presto

VR

Giano
Inviato: 26/5/2011 12:19  Aggiornato: 26/5/2011 12:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Kataklisma, se cerchi qualche informazione sulla possibilità
di scambiare gli aerei, in volo, a terra, c’è un intervista fatta
da un tal signor Mazzucco a Robin Hordon:
http://xoomer.virgilio.it/911_subito/intervista_robin_hordon.html

Una parte mi sembra interessante più del resto:
M.M.: In ogni caso, la sfortuna ha voluto che non arrivassero in tempo ad intercettare il volo del Pentagono. Ma scusi, da dove può uscire una informazione così sballata sul volo AA-11? Voglio dire, tutti sapevano a quel punto che AA-11 aveva colpito il WTC…

R.H.: Tutti, ma non il computer. Si ricorda i “search boxes”? Tenga presente che nel momento in cui l’aereo si schianta nella torre, il segnale primario ovviamente scompare. In altre parole, il radar non vede più il "target"”che corrispondeva a AA-11, perchè AA-11 semplicemente non c’è più. Si è disintegrato. Nel frattempo però il DPS continua a “cercare” il suo target nel “search box” successivo, e poi in quello successivo, e poi in quello successivo... Se non lo fermi, il DPS continua a proiettare in avanti velocità, direzione e altitudine, secondo l’ultimo rilevamento valido, fino a quando non trova l’aereo.

M.M.: D’accordo, quello può anche cercare, ma da qui a dedurre l’aereo è ancora in volo…

R.H.: Infatti non dovrebbe succedere, perchè qualunque controllore di volo si accorge subito che quel “search box” proietta una posizione “ipotetica” dell’aereo, che però non è più confermata da nessun accoppiamento con un segnale primario.

M.M.: E allora?

R.H.: E allora diciamo che probabilmente c’era qualcuno talmente “distratto”, davanti a quello schermo, da aver confuso un segnale ipotetico con un aereo reale. E pensare che sono addirittura rappresentati da due simboli completamente diversi, proprio per evitare confusione.

Se invece cerchi prove, la vedo dura.
Cari saluti.

marco13-33
Inviato: 26/5/2011 12:32  Aggiornato: 26/5/2011 12:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
- ULISSE CON ALBERTO ANGELA -

PUNTATA SULLA

"LOTTA CONTRO LA GRAVITA'"!


Ragazzi ho trovato questo filmato:


http://www.youtube.com/watch?v=Fw_XS6e5Zog

Dal min. 5.56, (alla luce del "parallelepipedo vuoto") le argomentazioni si fanno interessanti ...!

Subito dopo vengono introdotte le demolizioni controllate, ma il filmato si coclude...

A riuscire a trovare la continuazione, credo che potremmo trovare molte cose interessanti dove forse Alberto Angela smentisce se stesso!

Cerchiamo di trovare il video completo e poi vediamo gli sviluppi !!!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
kataclisma
Inviato: 26/5/2011 13:10  Aggiornato: 26/5/2011 13:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Sertes
Vorrei veramente risponderti, ma a sto punto non tanto per la ricerca della verità ma perchè è veramente assurdo il modo in cui capovolgi quello che cerco di dire...ma ora proprio non ce la faccio. Magari più tardi.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 26/5/2011 13:12  Aggiornato: 26/5/2011 13:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Citazione:
Questa e' l'affermazione accettata da tutti, te compreso, che nessuno qui prende le PROPRIE ipotesi come tesi provate.

non è proprio così visto che alcuni fanno passare congetture (a meno che le prove non esistano anche se non sono state postate) come tesi dimostrate ormai in modo inconfutabile.
e comunque con la mia ipotesi volevo soltanto mostrare quanto fosse inutile e anzi controproducente fare mille congetture, quando esistone ben altre evidente per mostrare la falsità della tesi ufficiale.
Ma sembra che questa cosa sia rimasta inascoltata.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Jurij
Inviato: 26/5/2011 19:40  Aggiornato: 26/5/2011 19:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Prima di tutto grazie Sertes per la tua foto inerente alla “brutta” inclinazione che stava prendendo la parte superiore della torre nella sua caduta.

Vi ricordate la famosa discussione riguardo alla velocita di quasi caduta libera nella demolizione delle torri?
Non capivo perché avessero esagerato cosi tanto con la velocità di sequenza delle cariche, ma oggi ho avuto un’intuizione.
Secondo me è stato necessario fare saltare le cariche a quella velocità per evitare proprio che ci potesse essere durante la demolizione, un’inclinazione che facesse cadere prima il tronco superiore antecedentemente all’arrivo in fondo della cariche.
Ve l’immaginate la parte superiore che cade di lato, mentre il tronco si sbriciola con esplosioni laterali evidenti?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 26/5/2011 19:57  Aggiornato: 26/5/2011 19:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
È proprio vero che un'immagine vale di più di mille parole.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Matkshonov
Inviato: 26/5/2011 20:07  Aggiornato: 26/5/2011 20:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Notizie palesemente false....
Non c'è il reato di divulgazione di falso? o qualcosa di simile?

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Matkshonov
Inviato: 26/5/2011 20:23  Aggiornato: 26/5/2011 20:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Cmq si va di bene in meglio..... dopo la sepoltura in mare eccovi serviti i parallelepipedi vuoti, allora diciamola tutta, che dalle navi attrezzate di pale pneumatiche per scavare le fosse nell'acqua passeremo ai satelliti armati di picconi elettronici per forgiare autentici buchi orbitali.....
Nel frattempo ho fatto testamento, voglio essere cremato in un freezer....

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
baciccio
Inviato: 26/5/2011 22:51  Aggiornato: 27/5/2011 7:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Kataclisma:Citazione:
Io dico che finora non riesco a capire perchè sarebbe stata effettuata o quali prove lo dimostreberrero. Quante volte lo devo dire?


Io propendo per la sostituzione degli aerei di linea, i quali, sarebbero atterrati, nascostamente ai rader civili, in aeroporti militari, dove erano pronti al decollo i droni sostitutivi.
A sostegno di questa tesi, posso aggiungere un dettaglio che può essere degno di riflessione: su uno dei quattro aerei era imbarcato il più esperto agente di dirottamenti aerei, non americano, bensì israeliano.

Calvero
Inviato: 26/5/2011 23:08  Aggiornato: 26/5/2011 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
...................
...........
.....

Intanto mi associo alla brillante constatazione di Sertes ... lo sappiamo tutti è vero, ma solo quell'immagine ..sbugiarderebbe gran parte della versione ufficiale. Stop. Silenzio. Muti. Incompetenti.

«... Alberto Angela, prego indossi le orecchie di asino e si vada a mettere dietro la lavagna ... non le chiedo di presentarsi con i suoi genitori perché dietro alla lavagna c'è posto solo per uno».


Citazione:
dopo la sepoltura in mare eccovi serviti i parallelepipedi vuoti, allora diciamola tutta, che dalle navi attrezzate di pale pneumatiche per scavare le fosse nell'acqua passeremo ai satelliti armati di picconi elettronici per forgiare autentici buchi orbitali.....


bella lì Mat

... non dimenticare i porcospini che disegnano i CROP CIRCLES perché vanno in amore

..scusa se mi associo alla tua ironia ma, se pur tratta altri temi, comunque riprende il fenomeno surreale di quanto grossa possono sognarsi di spararla e credersi anche degli sbufalatori professionisti e dei paladini della Verità

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Polidoro
Inviato: 26/5/2011 23:41  Aggiornato: 27/5/2011 0:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Un'immagine di Sintesi ?


................


ma Ulisse "era un maestro degli inganni; scaltro, ingegnoso, estremamente furbo, mentì a compagni, re e persino dei ....." ... Qui

Per cui il titolo della trasmissione, tradotto, sarà: Ulisse, il Piacere di Prendervi in Giro

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
marco13-33
Inviato: 27/5/2011 0:43  Aggiornato: 27/5/2011 13:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Scusate per il pasticcio ... vediamo se riesco a far di peggio

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
Calvero
Inviato: 27/5/2011 0:52  Aggiornato: 27/5/2011 0:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Marco, anche tu

--- il tuo link manda in vacca il layout, sistemalo please

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
marco13-33
Inviato: 27/5/2011 8:26  Aggiornato: 30/5/2011 2:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@ calvero

Chiedo scusa... non ne avevo idea...

Grazie Dr. House...

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
DrHouse
Inviato: 27/5/2011 9:10  Aggiornato: 27/5/2011 9:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
marco 13-33,
una volta eseguito l'accesso, puoi correggere da solo.

Basta che tu inserisca l'URL solo nella parte [url=...] e non nel titolo del link, dove puoi inserire qualsiasi altra cosa più breve, ad esempio "LINK", "Clicca qui" ecc.

Oppure, se vuoi rendere visibile anche il link, puoi usare tinyURL che ti accorcia l'estensione del link. Ad esempio, il tuo link diventa questo: http://tinyurl.com/3lhksuv.

Ciao

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Kenshiro
Inviato: 30/5/2011 0:10  Aggiornato: 30/5/2011 0:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Dedicato alla Famiglia Angela:

http://www.youtube.com/watch?v=GhP1Y851clE


Mondo marcio!!!
marco13-33
Inviato: 30/5/2011 2:54  Aggiornato: 30/5/2011 2:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Porca trota... questa a me mancava!

http://blog.libero.it/romoloricapito/8491188.html

io non ne ero a conoscenza di questa vergogna; l'ho trovata per caso solo oggi e alla luce dei fatti, ho le palle che girano a elica!!!!

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
vuotorosso
Inviato: 30/5/2011 15:30  Aggiornato: 30/5/2011 15:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
@Kenshiro
Grandioso!

Decalagon
Inviato: 30/5/2011 15:36  Aggiornato: 30/5/2011 15:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Dal link di marco:

Alberto Angela entra in casa di una famiglia-tipo e senza tanti complimenti chiede: "avete pagato il canone?".

Secondo me bisognerebbe fare il contrario, ovvero:

Una famiglia-tipo entra in casa di Alberto Angela e chiede: "Siccome pago il canone, la finisci di dire fregnacce?"


«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Ettore
Inviato: 30/5/2011 17:53  Aggiornato: 30/5/2011 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/9/2004
Da:
Inviati: 649
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Comunque, cari lettori, non fidatevi degli Angela !!

Non ci hanno raccontato la verità sulle missioni Apollo !

Troverete le prove inconfutabili nei link dei commentatori di questo serissimo Blog qua :

http://digiorgio-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2010/02/06/altro-che-tranquillity/#comments


Ciao a tutti voi da Ettore !

ayarbor
Inviato: 30/5/2011 20:43  Aggiornato: 30/5/2011 21:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Segnalo comunque, per chi fosse interessato che sul blog di Alberto Angela è possibile lasciare liberamente i propri commenti (senza nemmeno registrarsi) anche per quanto riguarda la puntata di Ulisse in questione. Chi volesse può postare anche lì le proprie impressioni come stanno facendo alcuni.

P.S.
Mi raccomando, non sfogatevi troppo, il ragazzo (Alberto) potrebbe rimanerci emotivamente "afflosciato"

bubu7
Inviato: 30/5/2011 21:31  Aggiornato: 30/5/2011 21:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Ho resistito a lungo solo per non farmi venire un travaso di bile, poi ho ceduto.
Ho guardato il video. Rabbia, sconforto, amarezza, cacarella e convulsioni mi hanno invaso il corpo e la mente.
Vergogna!!!
Consiglio a tutti coloro che vorranno sfogarsi nel blog di quello sciagurato di rivolgersi a lui con il nome di sig. Raccomandato Alberto Angela, perche se il sig. Raccomandato Alberto Angela si sente autorizzato dopo 10 anni a raccontare falsità simili in una rete pubblica e in una trasmissione scientifica, o presunta tale, ebbene io mi sento autorizzato a chiamarlo sig. Raccomandato Alberto angela figlio di Piero da cui ha ereditato lo stesso lavoro come come fosse una dinastia intoccabile.
Solo un raccomandato può agire così fregandosene delle consegueze e delle opinioni altrui.
Che cacchio ce l'hai a fare un blog sig. Raccomandato alberto Angela?

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
marco13-33
Inviato: 1/6/2011 15:29  Aggiornato: 1/6/2011 15:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Hai ragione Bubu7 e pure io son riuscito a scrivergli alcune "cosette"!

Dico... "son riuscito", perchè da ieri sera, pare che i messaggi che vengono postati, non finiscono più automaticamente e in pubblica visione sul blog, ma appare un avviso del tipo:l... "il tuo mess. verrà vagliato in attesa di esser pubblicato" (o qualcosa del genere)..

Chissà come mai! Troppi ammiratori a cui si fa fatica a rispondere?

Su youtube intanto, l'ormai famosa puntata di Ulisse "riveduta e corretta", è andata oltre le 25000 visite e continua a salire... come pure gli interventi!

In uno degli ultimi messaggi, viene citato il Prof. PACO LANCIANO..

cito da li: ...."fisico e divulgatore scientifico italiano. Laureato con lode in fisica, ha lavorato in laboratori di astrofisica sia in Italia che negli USA.

......dal 1981 si occupa di comunicazione della scienza e dal 1993 collabora con Piero Angela a varie trasmissioni televisive, tra cui SuperQuark."

e ancora...: "un esperto che regolarmente (grazie ai modellini presenti nello studio di Superquark) spiegava il funzionam. e le dinamiche di molte cose, anche complesse, rendendo piacevole l'apprendimento anche a chi era a digiuno delle più elementari conoscenze fisiche, ora, magari con l'ausilio di un modellino del WTC, potrebbe darci la sua interpretazione su come siano avvenuti i crolli (o gli "afflosciamenti" secondo Alberto Angela)! Credo che molti di noi, siano alquanto curiosi della risposta"!!


Che dire... ! Sarebbe bello se Massimo, oltre all'invito (caduto ne vuoto) per un confronto con Piero Angela, riuscisse a contattare il Prof. Paco Lanciano, per una bella intervista....

Da esperto in fisica, laureato con lode e con bagaglio esperienziale certamente di tutto rispetto, qualche considerazione dovrebbe darla...

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
drone
Inviato: 4/6/2011 15:35  Aggiornato: 4/6/2011 15:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: SBT
Inviati: 56
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
PER chi Abita nelle vicinanze del Museo malacologico di Cupra Marittima AP
stasera dopo le 18 e' prevista la presenza del grande esperto anche di conchiglie , tale Alberto Angela. chi volesse dirgliene 4 approposito della puntata sul'11 settembre e' invitato a raggiungerlo.......

non ricodate l'immagine del secondo aereo appena prima dell'impatto, nella quale si vede come una luce rossastra che anticipa l'impatto ?? non centra niente col sistema di atterraggio automatico citato?? .
sul primo aero magari e' stato ...
Ettore
Inviato: 7/6/2011 13:56  Aggiornato: 20/10/2011 14:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/9/2004
Da:
Inviati: 649
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
COMUNQUE SIA, cari lettori, penso che troverete interessanti i miei ultimi commenti di questo link in terza pagina !!

http://blog.albertoangela.it/2011/05/ulisse-il-piacere-della-scoperta-21-maggio-2011-11-settembre/#idc-cover


Ettore

Un sorso ogni tanto fa bene !


P.S.
NON LO SAPEVATE.....???


edo
Inviato: 19/12/2011 18:24  Aggiornato: 19/12/2011 18:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
COMUNICATO STAMPA, ANNO XXVII – n. 22
19 Dicembre 2011

Simulazione ingannevole della cosiddetta morte cerebrale
Matteo Ciarimboli, “Lega nazionale contro la predazione di organi a cuore battente”

Su Rai Uno già nel 2009 SuperQuark ha mandato in onda una simulazione del cosiddetto accertamento di "morte cerebrale". Sottolineiamo alcune falsificazioni:

La prima falsificazione è quella di farci vedere un manichino al posto di un essere umano per non mostrare le reazioni spontanee che una persona potrebbe avere in risposta a questi test assurdi;

la seconda è di non dire che il cosiddetto "elettroencefalogramma piatto" (EEG) non è piatto ma di ampiezza non superiore a 2 micro Volts, che corrispondono a circa il 5% del valore normale;

la terza falsificazione è lo stravolgimento della legge 578/93 che prevede che l'EEG sia eseguito da un medico neurofisiopatologo o in alternativa da un neurologo esperto di elettroencefalografia, mentre con Decreto Ministeriale 582/94 il Ministro sotto la voce personale addetto illecitamente indica che l'esecuzione dell'EEG può essere affidata a tecnici e/o infermieri professionali: di fatto in questi 13 anni sono stati gli infermieri a stabilire la morte;

la quarta dimostra la pratica gravemente dannosa tutt'ora in uso del test dell'apnea, eseguito senza svezzamento, che scienziati internazionali hanno denunciato come elemento lesivo del malato.

la quinta è l'affermare che non sono possibili interventi chirurgici, ma è noto che il drenaggio nei traumi cranio-cerebrali deve considerarsi terapia urgente quanto il blocco di un'emorragia.

Oltre a questo dobbiamo sottolineare l'atteggiamento incurante dei medici che, nella loro sicumera, si rapportano col paziente come se fosse già morto, mostrando esami di una banalità offensiva e vantando molti altri test che però vengono taciuti perché molto invasivi e dannosi come l'angiografia cerebrale.
Tra l'altro può verificarsi che, data la ascientificità dei test, i medici possano, in tutta tranquillità, per imperizia o per dolo certificare la "morte cerebrale" impunemente, in quanto la legge non prevede una punizione per tali reati.
Se volevano convincerci che tutto è regolare non ci sono riusciti.
Visionate la simulazione:

http://www.youtube.com/watch?v=zQAqT_wcB4M

Matteo Ciarimboli , Consigliere Nazionale , www.antipredazione.org

LEGA NAZIONALE CONTRO LA PREDAZIONE DI ORGANI
E LA MORTE A CUORE BATTENTE
24121 BERGAMO Pass. Canonici Lateranensi, 22
Tel. 035-219255 - Telefax 035-235660
[email protected]
www.antipredazione.org
nata nel 1985

Può sostenere la nostra Associazione diventando socio o dando un libero contributo:
- Conto Corrente Postale n° 18066241 intestato a Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi
- Bonifico bancario IBAN IT35 S076 0111 1000 0001 8066241 su conto corrente presso Banco Posta
- Assegno Bancario non-trasferibile intestato a Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi


http://www.disinformazione.it/simulazione_morte_cerebrale.htm
_________________

Decalagon
Inviato: 19/12/2011 18:30  Aggiornato: 19/12/2011 18:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Angela - Ulisse: il piacere dell'ignoranza
Grazie per la segnalazione Edo. Tempo fa mi occupai di questo argomento:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3592

Magari se ne potrebbe discutere direttamente lì visto che siamo in tema.
Siao.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA