Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


palestina : Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Inviato da Redazione il 20/8/2011 22:50:00 (4215 letture)

Nei giorni scorsi, due attentati terroristici hanno riportato l’attenzione su Israele. Giovedì è stato colpito un autobus che trasportava cittadini israeliani, mentre il giorno seguente una ventina di razzi ha colpito una cittadina nel sud del paese, danneggiando una sinagoga. In totale, i due attentati hanno causato la morte di otto persone e il ferimento di altre 40.

Il governo israeliano ha risposto immediatamente, bombardando diverse zone nella striscia di Gaza.

Netaniahu ha poi dichiarato in televisione che “i mandanti degli attentati, che si nascondevano a Gaza, sono stati uccisi”. Netaniahu si riferiva ad un gruppo palestinese chiamato “Comitato di resistenza popolare”, i cui leader sarebbero stati uccisi durante il bombardamento.

Ma nessuno da parte israeliana ha saputo fornire spiegazioni su come sia stato stabilito il collegamento fra gli attentati dei giorni scorsi e i presunti mandanti di Gaza. Va inoltre ricordato che i razzi che hanno colpito Israele sono partiti dal sud del Sinai, in territorio egiziano, e non da Gaza.

Intervistata al telefono da RealNews, il tenente colonnello dell’esercito israeliano Avital Liebovitz ha detto: “Noi non abbiamo mai affermato che questo gruppo sia stato il responsabile degli attentati”, contraddicendo in questo modo la dichiarazione del primo ministro. Per giustificare l’azione, la Liebovitz ha spiegato …

… che “diversi indizi ritrovati sul luogo del delitto portano in quella direzione: ad esempio, gli attentatori hanno usato proiettili di Kalashnikov, ed i fucili Kalashnikov sono molto comuni a Gaza.”

Di fronte all’obiezione che “molti gruppi terroristici usano i Kalashnikov”, la Liebovitz non ha saputo fornire ulteriori chiarimenti, continuando solo a ripetere: “sappiamo che gli attentati sono partiti da lì e basta”.

Inutile aggiungere che il “Comitato di resistenza popolare” ha categoricamente negato il proprio coinvolgimento negli attentati. Nel frattempo almeno nove civili palestinesi, fra cui due bambini, sono rimasti uccisi dalla bombe israeliane.

Non ci vuole molto ad immaginare che cosa potrà succedere nell’immediato futuro, visto che da una parte Netaniahu deve trovare un modo per distogliere l’attenzione dalle critiche popolari che continuano a bersagliarlo, mentre dall’altra si avvicina la fatidica discussione all’ONU sulla ratificazione dello stato palestinese, nel prossimo settembre.

Nel frattempo i media americani continuano tutti ad occuparsi della “cattiveria“ di Assad contro il suo popolo. Di quello che succede ai palestinesi non interessa evidentemente a nessuno.

Massimo Mazzucco

Fonte: The Real News

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Nuit
Inviato: 20/8/2011 23:36  Aggiornato: 20/8/2011 23:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
...proprio così di quello che succede ai palestinesi non interessa a nessuno!

.....MA SI E' ISRAELE LA VITTIMA I PALESTINESI, INVECE, SONO DEI VERI E PROPRI CARNEFICI !!!

Alla fine quello che rimane guardando i telegiornali è proprio questo, la verità va cercata e sono pochi quelli che vogliono e sanno cercarla!

munchmadon
Inviato: 20/8/2011 23:50  Aggiornato: 20/8/2011 23:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2009
Da: Isernia
Inviati: 77
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Secondo le ultime indiscrezioni pare che accanto ai resti dei missili che hanno centrato la sinagoga sono stati trovati dei documenti di alcuni uomini palestinesi. Quindi fugato ogni dubbio! Israele c'ha sempre ragione.

peonia
Inviato: 21/8/2011 0:07  Aggiornato: 21/8/2011 0:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
che il loro Dio li fulmini! non se ne può più......basta menzogne, basta!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
divert
Inviato: 21/8/2011 0:19  Aggiornato: 21/8/2011 0:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2009
Da:
Inviati: 78
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
anche io quando lancio i razzi ci attacco il passaporto rinnovato, un biglietto da visita ed il curriculum vitae formato europeo... non si sa mai che non mi contattino per un false flag...

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.
(Arthur Bloch)
Decalagon
Inviato: 21/8/2011 1:06  Aggiornato: 21/8/2011 1:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Che cosa bizzarra... chi ordina di sterminare una città viene considerato un grande politico, chi invece vede del marcio nelle sue azioni è un folle complottista paranoico.

Machecazz..?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
dr_julius
Inviato: 21/8/2011 2:47  Aggiornato: 21/8/2011 2:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
senza parole. spero non siano i prodromi per una Piombo Fuso 2.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
rekit
Inviato: 21/8/2011 9:19  Aggiornato: 21/8/2011 9:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
qualcuno chiuda il calderone prima che ne escano lenzuolate

simone707
Inviato: 21/8/2011 10:20  Aggiornato: 21/8/2011 10:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 148
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
@REKIT

Citazione:
qualcuno chiuda il calderone prima che ne escano lenzuolate



.... scusa, potresti spiegarti meglio?

simone707
Inviato: 21/8/2011 10:23  Aggiornato: 21/8/2011 10:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 148
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
@ Decalagon


Citazione:
Che cosa bizzarra... chi ordina di sterminare una città viene considerato un grande politico, chi invece vede del marcio nelle sue azioni è un folle complottista paranoico.



Scusami, sarà il caldo, ma non ho capito; puoi essere più chiaro? Di quale città parli?

rekit
Inviato: 21/8/2011 10:29  Aggiornato: 21/8/2011 10:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
cit:
... scusa, puoi tradurre?
......................

lasciamo stare....e' una storia lunga, lunghissimaaaaaaaaa......
ma non ti preoccupare... non toglie ne aggiunge nulla all'articolo

maubel1
Inviato: 21/8/2011 11:31  Aggiornato: 21/8/2011 11:31
So tutto
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 21
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
...mah!questi sconfortanti episodi,non so perchè,ma mi portano alla mente sempre il 9/11...bisognerebbe fare una telefonata ai Rothschild e/o ai Rockefeller e chiedere loro(dato che sono i padroni del mondo)per quando hanno intenzione di far scoppiare l'imminente terza guerra mondiale...così da evacuare verso un altro pianeta...almeno,fino ad allora,non farò più un cazzo,men che meno,accendere la tv!
...nessuno ha il loro numero?

redna
Inviato: 21/8/2011 11:39  Aggiornato: 21/8/2011 11:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
L'aggravante di questa rappresaglia israeliana contro Gaza è che i musulmani sono nel periodo del ramadam.
Israele non ha presentato uno straccio di prova che siano stati i palestinesi ma hanno fatto rappresaglia. Hanno anche sbagliato obiettivi uccidendo guardie di frontiera egiziane con dei missili, a Gaza usano anche droni.
Ora gli egiziani vogliono le scuse da Israele.Le avranno certamente come le ha avute la Turchia per i morti della Freedom Flottilla sulla MaviMarmara.... La Giordania e l'Egitto sono i soli due paesi arabi che hanno relazioni diplomatiche con Israele....
***********

M.O: Israele preapara guerra a Egitto e occupazione Sinai

TELAVIV – L’ex capo del Consiglio per la Sicurezza nazionale israeliano (NSC) ha invitato l’esecutivo israeliano a rioccupare il deserto del Sinai e di dichiarare guerra all’Egitto. Intervistato dal canale 7 della tv israeliana Uzi Dayan ha ditto Venerdì che l’esercito israeliano si deve preparare per un approccio con l’Egitto “diverso dal passato”. Le forze israeliane si ritirarono dal Sinai dopo averlo occupato a seguito di un accordo nel 1979. Le tensioni tra Egitto e Israele sono salite al massimo dopo che un raid israeliano ha assassinato giovedì 3 guardie di frontiera egiziane. Uzi Dayan ha rivelato che “nuove decisioni” sul Sinai e l’Egitto sono già state prese la settimana scorsa in una riunione con la presenza del Capo di Stato Maggiore israeliano Benny Jants ma non ha specificato quali fossero le “nuove decisioni”.


.....e tutto questo nel periodo del ramadam

PS-riassumendo: la Siria sta eplodendo, Gaza sotto ferro e fuoco, l'Egitto che dovrà difendersi per il Sinai..... ma tutti questi fronti non saranno troppo pericolosi per lo staterello?
(oltretutto la Siria rivuole indietro il Golan...)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pispax
Inviato: 21/8/2011 11:56  Aggiornato: 21/8/2011 11:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Citazione:
Nel frattempo almeno nove civili palestinesi, fra cui due bambini, sono rimasti uccisi dalla bombe israeliane.


Secondo Repubblica i morti sarebbero almeno 14.






Citazione:
Non ci vuole molto ad immaginare che cosa potrà succedere nell’immediato futuro, visto che da una parte Netaniahu deve trovare un modo per distogliere l’attenzione dalle critiche popolari che continuano a bersagliarlo, mentre dall’altra si avvicina la fatidica discussione all’ONU sulla ratificazione dello stato palestinese, nel prossimo settembre.


Da Netanyahu in genere mi aspetto di vedere il peggio nella sua sfumatura peggiore.
E' sicuramente vero che questa roba "distrarrà" l'opinione pubblica, anche se non troppo; però un eventuale Piombo Fuso 2, anche se di portata minore, in sede internazionale attirerà voti per la causa palestinese e non contro di essa.
I due fini che descrivi confliggono.
Tocca sceglierne uno.






Citazione:
Nel frattempo i media americani continuano tutti ad occuparsi della “cattiveria“ di Assad contro il suo popolo. Di quello che succede ai palestinesi non interessa evidentemente a nessuno.


Anche Assad sta combattendo contro i "terroristi" che vogliono fargli la bua.
Le dichiarazioni del governo siriano sono tutte in questa direzione.

Senza voler annoiare nessuno con una paginata di link agli articoli, che sarebbero troppi, mi limito a questo:

"Secondo gli attivisti per i diritti umani, dall'inizio delle contestazioni contro il regime di Assad, il 15 marzo scorso, in Siria sono stati uccisi circa 1.800 civili. "

La fonte è sempre Repubblica, quella che parla di 14 palestinesi uccisi (e non nove come nell'articolo).
A meno di non dire che un morto palestinese conta come 130 morti siriani, per il momento la semplice aritmetica dà ragione ai media americani.


In ogni caso questo meccanismo orwelliano che dice che "alcuni morti sono più morti degli altri" non finirà mai di meravigliarmi.

Pispax
Inviato: 21/8/2011 11:59  Aggiornato: 21/8/2011 12:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Rekit


Citazione:
qualcuno chiuda il calderone prima che ne escano lenzuolate


Buffo che tu dica questo.
Eppure, se consideri vere le tesi riportate nell'articolo, come immagino tu faccia, di quel calderone ne stai vedendo una dimostrazione di scuola.

Il giorno che ti verrà in mente di giudicare tutte le azioni secondo lo stesso metro secondo me sarà un bel giorno.

Decalagon
Inviato: 21/8/2011 12:01  Aggiornato: 21/8/2011 12:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Citazione:
Scusami, sarà il caldo, ma non ho capito; puoi essere più chiaro? Di quale città parli?


Non parlavo di una città in particolare, mi riferivo alla guerra e allo sterminio della popolazione estranea ai giochi di potere fra governi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
redna
Inviato: 21/8/2011 12:04  Aggiornato: 21/8/2011 12:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Citazione:

La fonte è sempre Repubblica, quella che parla di 14 palestinesi uccisi (e non nove come nell'articolo).


piuttosto che pensare se sono TANTI 14 o POCHI 9 morti è meglio concentarsi sul perchè abbiano arrestao 120 membri di Hamas dopo che la stessa ha esplicitamente detto di non aver nulla a che fare con l'attentato ad Eilat.

La Lega Araba tiene oggi una riunione urgente sugli sviluppi a Gaza e sulla rottura della tregua tra Hamas e Israele. La richiesta di una riunione e' stata fatta, ha spiegato un portavoce della Lega, dallo "Stato palestinese".

Citazione:

Il giorno che ti verrà in mente di giudicare tutte le azioni secondo lo stesso metro secondo me sarà un bel giorno.


il giorno che tu avrai ben chiaro chi sono gli oppressi e chi gli oppressori sarà sempre tardi. Nel frattempo spero che le lenzuolate si diradino.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pispax
Inviato: 21/8/2011 12:14  Aggiornato: 21/8/2011 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
redna, mi è capitato di leggere il tuo ultimo post.

Vedo che la tua capacità di evitare accuratamente di cogliere il punto dei discorsi si sta affinando.
Brava!

Giacula
Inviato: 21/8/2011 12:23  Aggiornato: 21/8/2011 12:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 215
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Citazione:
Autore: peonia Inviato: 21/8/2011 0:07:36
che il loro Dio li fulmini! non se ne può più......basta menzogne, basta!

Ce l'avessero un Dio...

redna
Inviato: 21/8/2011 12:42  Aggiornato: 21/8/2011 12:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Citazione:

redna, mi è capitato di leggere il tuo ultimo post.


per carità........non eri obbligato

Citazione:
Vedo che la tua capacità di evitare accuratamente di cogliere il punto dei discorsi si sta affinando.


quello che vedo io è che ti ritieni sempre il più furbo. Quello di 'evitare' lo fai accuratamente tu senza che nessuno ti aiuti.
Il punto del discorso e che qualcuno ammazza un altro e tu tenti disperatamente di dire che SONO UGUALI. Capirai che crederti è da scartarsi a priori.

Cerca almeno di esser furbo e almeno dare tu il motivo per cui israele sta facendo mattanza nella striscia di Gaza. Mi pare che il titolo dell'articolo parli esplicitamente. Sempre se ti capita di leggere.


Citazione:

Ce l'avessero un Dio...

ce l'hanno.......era quello che sulla montagna a Mosè ha scritto: non ammazzare

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
LoneWolf58
Inviato: 21/8/2011 14:45  Aggiornato: 21/8/2011 14:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Dov'è la novità? sono dieci anni che si aspetta di sapere che c'entra l'Afghanistan con l'11 settembre?... che si può dire, sono tutti figli dello stesso dio e non hanno neanche tanto bisogno di sfruttare il calderone che ormai va in automatico.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
illupodeicieli
Inviato: 21/8/2011 15:59  Aggiornato: 21/8/2011 15:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Non è sufficiente dissociarsi o dire che non ne abbiamo colpa e non siamo responsabili. Sopratutto nel caso dei palestinesi che non hanno ,per colpa di chi sappiamo, voce in capitolo: contano meno di niente. Di certo gli israeliani, e non solo loro, con altri popoli alzano meno la voce e,sopratutto, non lanciano bombe o missili o altro. O meglio, c'è chi usa le agenzie di rating e ottiene risultati migliori: almeno ciò di cui ci si vuole appropriare rimane intatto... o quasi.

edo
Inviato: 21/8/2011 19:06  Aggiornato: 21/8/2011 19:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza

Akane
Inviato: 21/8/2011 19:29  Aggiornato: 21/8/2011 19:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 135
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Proprio vero...le guerre sono sempre stato un ottimo mezzo per far distogliere l'attenzione...grazie per l'articolo.

redna
Inviato: 21/8/2011 20:37  Aggiornato: 21/8/2011 20:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Citazione:

Proprio vero...le guerre sono sempre stato un ottimo mezzo per far distogliere l'attenzione


qualcuno sa qualcosa della protesta a Tel Aviv per il carovita?
Anche l'operazione piombo fuso era servita a distogliere l'attenzione dai problem interni israeliani.

Citazione:
Sarà questo l'obiettivo?

penso che l'obiettivo si tener puntati su di se i media.
L'obiettivo/gli obiettivi si sanno da tanto tempo che ormai dovrebbero anche essere realizzati.
(che se ne parli bene o male, ma che se ne parli...)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
fiodenamig
Inviato: 21/8/2011 21:21  Aggiornato: 21/8/2011 21:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2011
Da:
Inviati: 332
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
L I B I A

http://www.youtube.com/watch?v=KvCGf-9zyDM

LA NATO HA FORNITO A QUESTI RIBELLI LE ARMI, E CIO' NON E' AFFATTO UN SEGRETO.

SONO LE ARMI CON CUI I RIBELLI UCCIDONO LA POPOLAZIONE LIBICA.

LA NATO HA DATO COPERTURA AEREA AI RIBELLI, SOLDI AI RIBELLI, AIUTI LOGISTICI E D'INTELLIGENCE ATTRAVERSO I PROPRI SERVIZI SEGRETI AI RIBELLI, E IL SOSTEGNO POLITICO AI RIBELLI.

OGNI GOCCIA, OGNI SINGOLA GOCCIA DI SANGUE LIBICO SPARSO DA QUESTI RIBELLI E' RESPONSABILITA' DELL'OCCIDENTE, E IN SPECIAL MODO DEI PAESI DELLA NATO.

DUNQUE NOI RITENIAMO IL SIGNOR OBAMA, IL SIGNOR CAMERON E IL SIGNOR SARKOZY MORALMENTE RESPONSABILI DI CIASCUNA DELLE MORTI CHE STANNO INUTILMENTE AVVENENDO IN QUESTA NAZIONE.

TRIPOLI E' BEN PROTETTA, E DISPONIAMO DI MIGLIAIA E MIGLIAIA DI SOLDATI PROFESSIONALI CHE SONO PRONTI A DIFENDERE LA CITTA' CONTRO QUALUNQUE TIPO DI POSSIBILE INVASIONE DA PARTE DI QUESTI RIBELLI SOSTENUTI DALLA NATO.

I QUALI NULLA SAREBBERO SENZA LA NATO.

ESSI NON SONO COMBATTENTI PER LA LIBERTA', OVVIAMENTE.

ESSI NON GODONO DI ALCUNA POPOLARITA' E SONO MOLTO DEBOLI.

MA QUANDO LA NATO ARRIVA, E BOMBARDA QUALUNQUE COSA, PERSINO I CODARDI POSSONO AVANZARE.

InFlames
Inviato: 22/8/2011 0:58  Aggiornato: 22/8/2011 0:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 300
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza

Tutto sarà rivelato
fiodenamig
Inviato: 22/8/2011 6:44  Aggiornato: 22/8/2011 9:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2011
Da:
Inviati: 332
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
InFlames ha scritto:


Caduta Tripoli?



Con il buio della notte tutti possono affermare tutto. Tripoli è caduta?

Se così è lo vedremo con la luce del sole.

Per il momento ciò che posso scrivere con certezza è una parziale e iniziale ricostruzione dell'attacco secondo i testimoni in loco.


Dalle informazioni certe che sono finora riuscito a recuperare, l'attacco pare essere stato concepito come un assalto in 3 fasi:

1) CECCHINI facenti parte di cellule dormienti, già presenti da mesi a Tripoli, si posizionano in alto su alcuni grattacieli ed edifici stabiliti, e iniziano a diffondere il caos uccidendo e sparando a qualunque cosa si muova (per esempio il giornalista indipendente Franklin Lamb viene colpito a una gamba mentre va in bici); ciò crea subito scompiglio, ma le forze di polizia tripoline individuano gran parte dei cecchini eliminandoli;

2) MA E' UN DIVERSIVO perché il grosso dell'attacco avviene via mare con navi d'assalto francesi "Classe Mistral" che assaltano il porto iniziando una invasione di terra; e qui le forze libiche non riescono a respingere l'assalto marino e i ribelli, guidati dai reparti speciali delle potenze NATO, riescono a raggiungere il bagnasciuga e a dilagare;

3) A QUEL PUNTO le forze ribelli provenienti da terra iniziano ad avvicinarsi alla capitale libica.



Questo è ciò che finora sono riuscito a ricostruire.

Ergo attendiamo la luce del sole e vediamo a questo punto quale attualmente sia la reale ed effettiva situazione sul terreno.

Jurij
Inviato: 22/8/2011 19:39  Aggiornato: 22/8/2011 19:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Ma scusate, da quando Israele ha bisogno di prove per assassinare qualcuno?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Freeman
Inviato: 22/8/2011 20:47  Aggiornato: 22/8/2011 20:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Un'amica appena rientrata a Gerusalemme dall'Italia (lavora per un'agenzia dell'ONU), mi ha confermato che agli internazionali presenti a Gaza è stato raccomandato persino da alcuni ufficiali di Hamas di lasciare l'area, perché non possono garantire la loro sicurezza, in quanto sono sicuri che Israele stia preparando un'ennesima offensiva su larga scala (forse anche con forze di terra).

Per quanto riguarda la Siria, stranamente, ci sono molti religiosi cattolici e cristiani che danno credito alle versioni di Assad (tra l'altro, quando si parla dei morti siriani non si citano mai i poliziotti e le guardie di sicurezza, ne sono morti qualche centinaio dall'inizio della rivolta, alcuni rapiti, torturati e uccisi dai "ribelli pacifici"), secondo la quale c'è una folta presenza di gruppi armati irregolari di "stranieri" che sparano indistintamente su civili e militari/poliziotti.

Al solito, in medio stat virtus.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
desbouvet
Inviato: 23/8/2011 18:18  Aggiornato: 23/8/2011 18:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Quel grandissimo maiale porco senza confini che ha come iniziale del cognome ' N ', deve ben guardarsi dalle "critiche popolari".

I tedeschi espressero il loro capo malvagio, gli italioti il loro capo idiota, gli ammmmericani la loro scimmia invertebrata, i francesi il loro nano stronzo, e gli israeliani sono vittime di un maiale porco.

desbouvet
Inviato: 23/8/2011 18:38  Aggiornato: 23/8/2011 18:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Senza prove la rappresaglia israeliana su Gaza
Non capisco poi cosa ci facciano laggiù tutti quei poveri disgraziati bombardati dalle cartucce di hamas e dalla crisi economica di troppe feste brandies, parties e concerti e convegni rave e porno-movies e quant'altro. Ammiro sinceramente gli ebrei che ritornano, da noi intendo. Questa è la loro vera casa. Noi accogliamo i negri, che sanno che bisogna avere il coraggio, perchè la vita è solo un passaggio, e dunque a vendere ciabatte sul lungomare, immediatamente. Gli albanesi, per i quali ci dimentichiamo le chiavi nel quadro. Le albanesi, alle quali offriamo i nostri vecchi di novantacinque anni. Ma anche di settanta. Le rumene, queste splendide creature che potrebbero illuminare il mondo se solo volessero. I rumeni, bravissimi con cazzuola e filo a piombo, a rinfrescare i condominii logori. Gli ucraini, le ucraine, i tunisini, i marocchini, i pakistani, ottimi kebabbari, i cinesini, le cinesine, i bengalesi, gli indiani di india. Tutti accogliamo perchè tutti sono figli di dio.

Anche gli ebrei. Che tornino dunque. Per loro abbiamo in serbo: i posti di redattore editoriali di tutte le case editrici d'Italia e d'Europa, le poltrone del management di tutte le nostre filiali di qualunque impresa di banco e mutuo soccorso, e per di più, tutte le cattedre universitarie dall'entomologo all'astrofisica.

Che ci fate lì? In mezzo ai GUAI ?


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA