Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 12901 + 3481
26 utente(i) online (16 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 2
Utenti anonimi: 24

redribbon, MarcoBZ, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Il Cristo storico
Vmagic 21/4/2014 0:50
Re: Il Cristo storico
sonsokh 21/4/2014 0:37
Re: Commenti liberi
peonia 21/4/2014 0:21
Re: Il Cristo storico
horselover 20/4/2014 23:16
Re: Il Cristo storico
manneron 20/4/2014 23:12
Re: Commenti liberi
fandargo 20/4/2014 22:38
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
DjGiostra 20/4/2014 22:25
Re: Commenti liberi
giusavvo 20/4/2014 22:25
Re: Commenti liberi
trotzkij 20/4/2014 22:11
Re: Il Cristo storico
Rickard 20/4/2014 22:06
Re: Il Cristo storico
DjGiostra 20/4/2014 21:57
Re: Il Cristo storico
Nomit 20/4/2014 21:55
Re: Il Cristo storico
DjGiostra 20/4/2014 21:55
Re: Il Cristo storico
Paracelso 20/4/2014 21:55
Re: Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
krom2012 20/4/2014 21:41
Re: Il Cristo storico
Aironeblu 20/4/2014 21:41
Re: Il Cristo storico
Aironeblu 20/4/2014 21:39
Re: Il Cristo storico
NeWorld 20/4/2014 21:20
Re: Il Cristo storico
lucred 20/4/2014 21:01
Re: Il Cristo storico
Escape2013 20/4/2014 21:00
 Recent Topics
L’alleanza sino-russa: una sfida alle ambizioni statunitensi in Eurasia
Formazioni militari russe verso l'Ucraina?
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
finalmente un modulo di atterraggio che non sia fatto di cartapesta!
Cosa state ascoltando?
l'angolo della salute
Aloe di Padre zago qualcuno ne ha mai sentito parlare?
P2, IOR e Narcotraffico
Perché l’enorme balzo dei prezzi del petrolio? “Peak Oil” o speculazione di Wall Street?
Il Gulf Cooperation Council: Monarchie dei fantocci di Rockefeller/Rothschild
L'angolo dei video
Mai più senza .....
L'ing. Keshe sta facendo il possibile...
Euro o Lira: Riassunto discussione
Britamgate: inscenare attacchi false flag in Siria
Al-Qaida in Siria: Le ambizioni “imperiali” dell’emirato del Qatar
Movimento 5 stelle o no
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
Golpe in Paraguay: organizzato con cura ed assistito da cecchini non identificati
L'angolo delle immagini
Ma il problema è veramente il "Mercato" ?
L'angolo delle cose divertenti
Durante le missioni apollo furono documentati incontri con vite aliene!
Cronaca di un inciucio annunciato
Datagate e spionaggio industriale
MegagetPS: player / downloader freeware per siti di streaming
Vergognamoci per loro
La Nuova Cronologia di Anatolij Fomenko
Gli Stati Uniti mettono in campo nuove armi
L'incoerenza dell'effetto serra-riflettente

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Il caso Simoncini
Inviato da Redazione il 8/3/2012 6:00:00 (21444 letture)

Nuova intervista ad una paziente con carcinoma al seno. Un modo diverso per festeggiare il giorno della donna.



Segue il capitolo su Tullio Simoncini estratto dal film di Massimo Mazzucco "Cancro le cure proibite". Questo capitolo racconta la controversa vicenda di Tullio Simoncini, e descrive la sua teoria sul cancro che sta alla base della terapia con il bicarbonato di sodio. Sul sito curenaturalicancro.org trovate le informazioni complete su Tullio Simoncini, oltre alle testimonianze integrali dei pazienti che hanno deciso di ricorrere alla sua terapia. In molti casi si tratta di persone abbandonate al proprio destino dall'oncologia ufficiale, ...



... che ormai li aveva definiti "incurabili". (Alcune di queste testimonianze sono presentate, in forma ridotta, alla fine di questo articolo).



A supporto della validità della teoria di Simoncini sul cancro non ci sono solo le molteplici testimonianze dei pazienti che hanno seguito con successo la sua terapia, ma anche una crescente documentazione scientifica che sembra confermare l’efficacia del bicarbonato nella lotta contro i tumori.

Ne riportiamo di seguito alcuni esempi:

Bicarbonate Increases Tumor pH and Inhibits Spontaneous Metastases
(Il bicarbonato aumenta il pH nei tumori e inibisce le metastasi spontanee – LiNK)

"[...] Il presente studio cerca di capire se l'inibizione di questa acidità tumorale riduca l'incidenza di metastasi in vivo. Qui mostriamo che il bicarbonato (NaHCO3) assunto per via orale aumenta selettivamente il pH dei tumori e riduce la formazione di metastasi spontanee nei topi con carcinoma mammario metastatico [...] I dati di cui sopra hanno dimostrato che la terapia a base di bicarbonato assunto per bocca ha ridotto significativamente l'incidenza di metastasi nei modelli sperimentali con tumore della mammella e della prostata e che l'effetto sembra essere principalmente sui processi di distali (cioè la colonizzazione), piuttosto che prossimale. Non è noto se bicarbonato esercita i suoi effetti riducendo la sopravvivenza delle cellule tumorali circostanti o inibisce la colonizzazione metastatica presso il sito." [continua...]La tabella C (sotto a destra), mostra la percentuale di sopravvivenza fra le cavie che hanno ricevuto il bicarbonato (linea tratteggiata) e quelle che non l’hanno ricevuto (linea intera).



La doppia colonna “untreated” (sotto a sinistra) mostra gli organi delle cavie che non hanno ricevuto il bicarbonato, la doppia colonna “treated” (sotto a destra) mostra quelli delle cavie che sono state trattate con il bicarbonato. La serie di immagini a sfondo nero rivela, per ciascuno dei due gruppi, la presenza di metastasi, che sono evidenziate dalla fluorescenza (macchie verdi). Le metastasi sono presenti nel gruppo che non ha ricevuto il bicarbonato, ma sono assenti in quello che lo ha ricevuto.



***

Modeling Tumor Response to Acidity Changes Predicts New Therapeutic Options
(I modelli di risposta tumorale ai cambiamenti di acidità annunciano nuove possibilità terapeutiche). LINK

"Una ben nota caratteristica dei tumori è che essi aumentano l'acidità dell'ambiente cirostante, il che rende più facile per loro riuscire a diffondersi nell'organismo. Nel corso degli ultimi anni i ricercatori hanno ottenuto i dati degli studi sugli animali da laboratorio, i quali suggeriscono che, manipolando l'acidità extracellulare vicino ai tumori, si possa impedire lo sviluppo delle metastasi e quindi prolungare la sopravvivenza dei pazienti. [...] Utilizzando dati di topi ed esseri umani, i ricercatori hanno dimostrato che questo modello simula accuratamente il pH del sangue negli stati normali e patologici. Il team di ricerca ha poi utilizzato il modello per calcolare l'innalzamento del pH extracellulare attraverso la somministrazione di bicarbonato di sodio, che dovrebbe promuovere in entrambi sia la sopravvivenza delle cellule sane che ridurre la capacità delle cellule tumorali di invadere i tessuti circostanti.

***

Bicarbonate as a Therapeutic
("Il bicarbonato come terapia”)LINK

Nei progetti 1 e 2, quando il bicarbonato è stato somministrato agli animali da laboratorio, è stata osservata un'inibizione nella crescita delle metastasi. [...] Un ulteriore studio esamina il ruolo del bicarbonato di sodio nel ritardare l'insorgenza del tumore in pazienti con cancro del pancreas seguendo la procedura di Whipple. Per la prevenzione del tumore stiamo utilizzando topi TRAMP, che sviluppano il cancro alla prostata all'età di 20 settimane. Nel gruppo di trattamento aggiungiamo bicarbonato di sodio nella loro acqua per vedere se questo ritarda l'insorgenza del cancro invasivo.

***

Questi sono solo alcuni esempi di una letteratura sempre più ampia che documenta in modo consistente la diretta correlazione fra bicarbonato e cura dei tumori.

Come riconoscono gli stessi ricercatori, rimane ancora da capire quale sia l’esatto meccanismo che porta alla regressione dei tumori in presenza del bicarbonato. Ma tutto sembra indicare che la strada indicata da Simoncini sia quella giusta, e che la comunità scientifica abbia a questo punto l’obbligo morale di esplorare al più presto, con piena serietà e trasparenza, questa promettente terapia contro il cancro.

Ricordandosi magari, nel frattempo, di riabilitare un medico che fino ad oggi ha dovuto subire le pesantissime conseguenze di una feroce campagna diffamatoria nei suoi confronti, che rischia ormai di rivelarsi – nella migliore delle ipotesi – del tutto ingiustificata.

Massimo Mazzucco
(ha contribuito Decalagon)

(Nota: la traduzione dei testi non è ancora stata verificata, e può contenere qualche imprecisione nella terminologia medica)


**********************

Seguono alcune interviste ai pazienti che hanno seguito la terapia Simoncini.

Amelia Parra - Tumore al seno



Sig. Giordano – Tumore alla vescica



Annalisa – Tumore al cervello



Corinna - Tumori multipli



Rod Peterson – Tumore rene - polmone



John Blankenship – Tumore alla prostata



Frances Oman - Rimozione sarcoma



Gennaro Sangermano – Tumore al polmone



Patricia Gordon – linfoma al palato



Silvia – Tumore all’utero



Gail – Tumore al seno



Altri video verranno aggiunti man mano che vengono caricati.

Voto: 7.00 (21 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
20/4/2014 21:27:15 - Commenti liberi
19/4/2014 2:00:00 - Il Cristo storico
16/4/2014 21:20:00 - Muso contro muso. E gli altri stanno a guardare
14/4/2014 22:20:00 - Conferenza a sorpresa
12/4/2014 23:00:00 - "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
11/4/2014 19:49:04 - Epidemia - La Sindrome cronica del Tifoso
9/4/2014 21:40:24 - Commenti liberi
7/4/2014 18:10:00 - Avvisi vari
7/4/2014 11:51:47 - Uomo-donna: cervelli a confronto
5/4/2014 21:57:50 - Usa, ecco come agisce la strategia del caos
3/4/2014 22:17:36 - Anche l'Apollo "faceva le bolle"
2/4/2014 20:30:00 - Commenti liberi
1/4/2014 20:30:00 - La Turchia preparava una "false flag" per aggredire la Siria
31/3/2014 20:40:00 - Metodo Di Bella: comunicato di Giuseppe Di Bella
29/3/2014 23:30:00 - Caso Marò: l'Italia chiede aiuto a “mamma America”

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
DjGiostra
Inviato: 28/11/2011 7:45  Aggiornato: 28/11/2011 7:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 4125
 Re: Il caso Simoncini
Gran bel lavoro MAssimo !!!!
Adesso non ho tempo di vedermi i filamati ma provvedero' il prima possibile..
Gia' condiviso su Faceboock !!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
XSD
Inviato: 28/11/2011 8:20  Aggiornato: 28/11/2011 8:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2006
Da: Roma
Inviati: 279
 Re: Il caso Simoncini
bravo Massimo, condivido su facebook.
(non prendo come oro colato Simoncini, ma decisamente mi sembra più credibile delle teorie ufficiali sulla cura del cancro)

SilvioTO
Inviato: 28/11/2011 11:18  Aggiornato: 28/11/2011 11:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 61
 Re: Il caso Simoncini
Ottima idea, condivido anche io. Spero che le scoperte di Simoncini si diffondano sempre di più; molte vite posso essere salvate.

akul67
Inviato: 28/11/2011 12:40  Aggiornato: 28/11/2011 12:41
So tutto
Iscritto: 18/10/2011
Da: roma
Inviati: 27
 Re: Il caso Simoncini
incredibile coincidenza!!!!!
giorni fa, ad alcuni colleghi, raccontavo di aver visto il film/documentario di Massimo, sul cancro e sulle relative cure alternative e naturali, citando Simoncini, la cartilagine di squalo, L'ESSIAC ecc.
uno, dei miei colleghi, mi ha detto: "ma scusa perche' queste cose le devo sapere da te e non dai telegiornali, riviste o quant'altro?". gli ho dato le coordinate, dopo avergli spiegato contro quali muri si e' dovuta scontrare questa gente, per informarsi un po' di piu', anche su altri argomenti, trattati da queste parti.
ora, con la scusa della pubblicazione delle interviste, ho condiviso anche io su faccailibro, spero che faccia sorgere qualche scintilla di consapevolezza, tra chi vorrebbe saperne di piu'!!!!

il colore della pelle, non cambia il senso di quello che una persona dice o pensa.........
fefochip
Inviato: 28/11/2011 14:56  Aggiornato: 28/11/2011 14:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
ma alla fine sto "diritto di rettifica" come è andato a finire dal punto di vista della legislatura?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
vulcan
Inviato: 28/11/2011 16:43  Aggiornato: 28/11/2011 16:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2091
 Re: Il caso Simoncini
E' una tesi che trovo sempre fortemente suggestiva e scientificamente accattivante
ma sopratutto rivoluzionaria, in quanto utilizza gli stessi schemi della medicina scientifica, ponendosi non come alternativa ma come iter conoscitivo alternativo all'interno della stessa oncologia....Veramente una bella sequenza di immagini concetti e testimonanze.. (tutto da riflessione)

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
fefochip
Inviato: 28/11/2011 17:09  Aggiornato: 28/11/2011 17:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
ue dottò
non la si vede sul sito da tempo immemore

Citazione:
ma sopratutto rivoluzionaria, in quanto utilizza gli stessi schemi della medicina scientifica

e infatti solo chi ha dato una letta superficiale alla faccenda può considerare simoncini un "alternativo"

come si definisce lui ideologicamente è piu ufficialista degli ufficialisti stessi ...praticamente un restauratore.

nel frattempo sergio cosa hai maturato sull'argomento ?
o hai adottato la tecnica del wait & watch?

che commenti mi puoi fare sui nuovi sviluppi della questione e in particolare riguardo al famoso studio sui topi ,e le sperimentazioni a tampa ?(anche fais dell'iss in realtà)
anche se ideologicamente distanti da simoncini non trovi curiosa una convergenza sul bicarbonato (o inibitore pompa protonica come per fais e l'iss)?
insomma questo indizio non ti fa procedere mentalmente di qualche passo?

abbracci
federico

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
perspicace
Inviato: 28/11/2011 18:08  Aggiornato: 28/11/2011 18:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2228
 Re: Il caso Simoncini
Quello della big pharma resta un serio problema.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
TAD
Inviato: 28/11/2011 21:45  Aggiornato: 28/11/2011 21:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
Chemioterapia o bicarbonato non cambieranno nulla.

Rappresentano due facce della stessa medaglia.

Luogocomune non dovrebbe occuparsi della terapia.

Luogocomune dovrebbe occuparsi delle cause.

Cercare una terapia significa fare esattamente lo stesso gioco di gente come Umberto Veronesi.

Cercare le cause, ufficializzarle e modificare le legislazioni vigenti secondo ciò che è già stato dimostrato...

...è l'unica lotta possibile.


P.S.: Lapidario e assertivo, non è mio solito ma... in particolari ambiti, non riesco a comportarmi diversamente.

~WÃSÐ Lifestyle~
fefochip
Inviato: 28/11/2011 23:28  Aggiornato: 28/11/2011 23:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ TAD

mi pare che hai fatto un discorso sconclusionato all'interno di questa fattispecie.

bicarbonato ormai vuol dire simoncini e simoncini vuol dire candida ovvero vuol dire che si sta ipotizzando che (dato tutta una serie di considerazioni scientifiche tra le quali che il bicarbonato ha una sua efficacia contro i tumori) il cancro sia causato da un agente esogeno all'organismo e non come sostiene l'attuale paradigma scientifico che sia un "impazzimento cellulare" (causa endogena).

come possa fare luogocomune a "modificare la legislazione vigente" è un mistero

come possa un sito che è associabile come funzione a un sito di informazione cercare le cause del cancro è un altro mistero.

l'unica cosa che può fare luogocomune e continuare a presentare casi su casi per formare una massa sempre piu schiacciante di dati in modo che non si possano piu ignorare dicendo che sono tutte testimonianze finte o casi fortunati

chi deve pensare a provare qualcosa sono gli scienziati ....che facessero il loro mestiere e non i portaborse delle corporazioni farmaceutiche.

chi deve pensare a legiferare sono i politici e luogocomune al limite può proporre qualcuno o contestare altri ma certo non ha il potere di "legiferare" un bel niente.

e poi in ultima analisi non capisco perche mai luogocomune non può occuparsi di rendere note terapie "alternative" e se lo fa si comporterebbe come veronesi .

mi spiace un delirio completo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Mick
Inviato: 29/11/2011 0:25  Aggiornato: 29/11/2011 0:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Il caso Simoncini
@TAD
un commento piuttosto confuso, a mio parere.
La chemio non cambierà nulla di sicuro in quanto è già la norma quindi che cosa dovrebbe far cambiare??... per il bicarbonato staremo a vedere, se mai si riuscirà a diffondere la terapia.

Luogocomune deve occuparsi delle cure/terapie, in particolare se altri non ne parlano, cercando di diffondere le notizie ed approfondendo i fatti.

Sicuramente si potrebbe indagare anche sulle cause dei tumori, partendo dagli inceneritori, passando per vaccini e scie chimiche ed arrivando a parlare di concimi e fertilizzanti che ci mangiamo ogni giorno, ce n'e' per tutti i gusti... in parte, per un motivo o per l'altro, sono tutti argomenti trattati su questo sito.

Potresti incominciare a dare un'occhiata ai lavori di Gatti e Montanari se proprio sei interessato alle cause.

Cercare le cause non è l'unica lotta possibile... è una delle tante... purtroppo prima di eliminare tutte le cause dei tumori dovrà morire parecchia gente di chemio e radioterapie, nel frattempo non sarebbe meglio diffondere una possibile cura "open source" ?
Nel frattempo la gente svegliatasi dal letargo avrà cancellato le BigPharma.... ecco adesso siamo nel "fantasy"
Saluti
Mick

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
Redazione
Inviato: 29/11/2011 3:26  Aggiornato: 29/11/2011 4:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
TAD: Citazione:
"Chemioterapia o bicarbonato non cambieranno nulla. Rappresentano due facce della stessa medaglia."
Solo che con la prima crepi, con il secondo pare che ti salvi.

Citazione:
Luogocomune non dovrebbe occuparsi della terapia.
Vai a dirlo a quello che hanno scelto la cura Simoncini - e si sono salvati - dopo aver visto le interviste fatte da noi.

Citazione:
Luogocomune dovrebbe occuparsi delle cause.
Dicci la verità, TAD, ma cosa ti sei bevuto ieri sera?

franat
Inviato: 29/11/2011 10:59  Aggiornato: 29/11/2011 10:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 81
 Re: Il caso Simoncini
la cosa davvero terribile è che grandi uomini come simoncini (che seguo e ammiro), di bella e sopratutto hamer (del quale sto approfondendo le scoperte con enorme soddisfazione; consiglio a tutti per iniziare "grazie dott. hamer" di claudio trupiano) ecc ecc invece di venir aiutati nella prosecuzione e nell'approfondimento dei loro già eclatanti risultati, vengano invece osteggiati, oltraggiati e perseguitati oltre che naturalmente radiati dall'albo dei medici.
a questo punto si potrebbe ritenere che il requisito minimo del curriculum di un grande medico sia proprio la radiazione dall'albo !!
francesco

Soul77
Inviato: 29/11/2011 13:16  Aggiornato: 29/11/2011 13:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2011
Da:
Inviati: 38
 Re: Il caso Simoncini
Molto interessante come teoria, da approfondire sicuramente.

Complimenti per l' articolo, anch'io faro' girare il pu' possibile, sopratutto ma non solo, tra " i camici bianchi "..

Nessuno mai potra' privarmi della Coscienza della mia Anima
Thibault
Inviato: 29/11/2011 18:24  Aggiornato: 29/11/2011 18:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Il caso Simoncini
Domanda tecnica. Da quanto ho capito secondo Simoncini tutti i tipi di cancro sono infezioni fungine. In che modo allora altri elementi cancerogeni come radiazioni (vedi ad esempio la sindrome dei balcani), amianto, prodotti chimici e inquinamento producono un tumore?

E' una tranquilla notte di regime
Skafloc
Inviato: 29/11/2011 18:28  Aggiornato: 29/11/2011 18:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: ROMA
Inviati: 184
 Re: Il caso Simoncini
So che le trasmissioni tv spesso sono delle vere e proprie trappole, ma dopo aver visto l'intervento di Striscia contro Simoncini penso che quest'ultimo abbia sprecato un'occasione. Purtroppo ha fatto quello che scappa, e questo non depone mai a favore.
Forse, e sottolineo forse, avrebbe potuto approfittare per parlare della sua teoria, magari proprio sfidando Ghione a dargli la possibilità di spiegarsi, visto che inizia sempre queste interviste con frasi del tipo: "Vorremmo una spiegazione..."

Le cose urgenti vanno fatte con calma
EL_GUERCIO
Inviato: 29/11/2011 20:50  Aggiornato: 29/11/2011 20:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2006
Da:
Inviati: 174
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Autore: Thibault Inviato: 29/11/2011 18:24:33

Domanda tecnica. Da quanto ho capito secondo Simoncini tutti i tipi di cancro sono infezioni fungine. In che modo allora altri elementi cancerogeni come radiazioni (vedi ad esempio la sindrome dei balcani), amianto, prodotti chimici e inquinamento producono un tumore?

------------------------------------------

Se non sbaglio (nel caso correggetemi) Simoncini sostiene che il tumore è causato da una proliferazione abnorme di candida; le neoplasie sono il tentativo dell'organismo di inglobarla per arrestarne lo sviluppo.

Ora, la candida è SEMPRE presente nell'organismo: alcuni fattori (ambientali, alimentari, inquinamento, radiazioni ecc) possono danneggiare o alterare i tessuti, facilitando la diffusione della candida nel corpo.

ricordo anche un rapporto tra acidità dei tessuti e proliferazione fungina (scusatemni se sono vago, ma ho letto ormai molto tempo fa una gran mole di materiale su Simoncini qui su LC, la memoria non mi aiuta e nemmeno la competenza specifica)

"Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia". Otto von Bismarck
fefochip
Inviato: 29/11/2011 23:14  Aggiornato: 29/11/2011 23:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@Thibault
Citazione:
Domanda tecnica. Da quanto ho capito secondo Simoncini tutti i tipi di cancro sono infezioni fungine. In che modo allora altri elementi cancerogeni come radiazioni (vedi ad esempio la sindrome dei balcani), amianto, prodotti chimici e inquinamento producono un tumore?


i fattori da te indicati sono causa necessarie occasionali ma non sufficenti mentre la candida è causa necessaria e sufficente.

il che si traduce nel idea che uno può indebolirsi in un particolare comparto anatomico proprio a seguito di uno qualunque dei fattori suddetti.
ad es.l'amianto penetrando nei bronchi grazie alla sua caratteristiche fisiche (forma particelle allungate molto sottili come aghi) si conficca nei tessuti causandone l'indebolimento.
è lì che la candida, se presente, può approfittarne imparando a metabolizzare il tessuto dei polmoni.

un po come tra le fughe delle mattonelle si forma quella muffetta nera cosi la candida colonizza inizialmente la parte di tessuto polmonare intorno all'ago di amianto conficcato.

se un composto chimico danneggia ad esempio le cellule del fegato ecco che li c'è un terreno fertile per un parassita (che è sempre la candida albicans e sue varianti il fungo specializzato a colonizzare l'uomo) che comincia a cibarsene.

i tessuti reagiscono nell'unico modo che possono di fronte a un aggressione macroscopica (e non microscopica come virus e batteri )ovvero cominciano a moltiplicarsi cercardo da una parte di non soccombere e dall'altro provando a "incistare" l'infezione in modo da circondarla rendendola innocua e sotto controllo.

la "cellula impazzita" di colpo assume tutta un altra considerazione perche impazzita non è affatto ma ha messo in atto l'unica strategia che le consente la sopravvivenza dell'organismo e della cellula stessa moltiplicandosi.

putroppo però questo moltiplicazione cellulare spesso è di ostacolo a condotti (intestino) e crea altri tipi di problemi

l'idea di simoncini manda contemporaneamente "in buca" tutta una serie di ragionamenti a fronte di evidenze.

le anomalie cellulari riscontrate quindi non sono la "causa" ma l'effetto di uno stress tissutale.

la candida non è "sempre" presente ma quasi sempre.
è pur vero che è endemica nella popolazione e nella quasi totalità dei casi non è un problema ma quando abbiamo un comparto anatomico compromesso per qualsivoglia motivo può insediarsi formando colonie e masse risultando una minaccia molto severa data la sua profonda diversità e raffinata evoluzione rispetto a virus e batteri che al suo confronto sono dei microorganismi primordiali.

il mondo dei funghi è in realtà piuttosto misterioso forse piu di quello dei virus e se simoncini ha ragione ben piu pericoloso di quello che attualmente viene considerato.

sono veri e propri animali con una "intelligenza chimica" tanto raffinata da risultare anche in questo molto diversi dagli altri microorganismi.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 29/11/2011 23:23  Aggiornato: 29/11/2011 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ Skafloc
Citazione:
So che le trasmissioni tv spesso sono delle vere e proprie trappole, ma dopo aver visto l'intervento di Striscia contro Simoncini penso che quest'ultimo abbia sprecato un'occasione. Purtroppo ha fatto quello che scappa, e questo non depone mai a favore.


cosa pensi che striscia la notizia ha mandato tutto il pezzo registrato con simoncini?
simoncini e ghione hanno parlato per 2 ore
quello che hai visto è la sintesi .... loro.
tu pensi veramente che se il montaggio video lo avessi fatto tu (tanto per fare un esempio) sarebbe stato cosi il video risultante?
credi sul serio che striscia la notizia è una trasmissione libera e che cerca solo la verità ?che difende i deboli e perseguita i "cattivi"?

nel caso di mimandarai3 tu pensi che hanno letto per intero il fax inviato da simoncini alla redazione di mimandaraitre?
credi che non c'erano persone pronte a testimoniare a favore di simoncini o che come è sembrato nessuno è intervenuto in sua difesa?

credi che le trasmissioni sono in diretta? c'è sempre una differita per pararsi il culo e tagliare se uno all'improvviso decide di far vedere il pacco al mondo .
se vuoi inquadri quello che corre nudo nel campo da football se non vuoi non sarà mai esistito.

ragazzi sveglia

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
TAD
Inviato: 30/11/2011 1:40  Aggiornato: 30/11/2011 3:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
@fefochip:

Nessun delirio, anzi, essendo iscritto al canale youtube di LC ho avuto modo di visionare i filmati qualche giorno prima della pubblicazione dell'articolo in oggetto.
Ho avuto modo di, addirittura... rifletterci su... prima della pubblicazione...

Citazione:
mi pare che hai fatto un discorso sconclusionato


La conclusione era un invito alla ricerca e alla pubblicazione su LC delle informazioni inerenti le cause dimostrate dell'insorgere di tumori, puttosto che delle terapie.

Citazione:
si sta ipotizzando che [...] il cancro sia causato da un agente esogeno all'organismo


Si sta ipotizzando che la candida albicans sia condizione necessaria e sufficiente all'insorgere di un tumore. Che sia la causa.

Dunque l'esposizione ad onde elettromagnetiche non dovrebbe comportare rischi per insorgenza di neoplasie se l'organismo esposto non è ospite di candida albicans. Il soggetto presentrebbe le ormai certe lesioni a livello cellulare conseguenti all'esposizione prolungata all'interno di un campo elettromagnetico ma senza manifestare nel tempo patologie degenerative di tipo neoplasico... scusami ma a questo punto è Logica I.

E fin quì, da questa parte, consentimi di ribadire che trattasi di una congettura, implicazione conseguente agli assunti dell'ipotesi fungina.

D'altra parte è dimostrato che l'esposizione ad onde elettromagnetiche, nei ratti, provochi delle interruzioni nella catena di amminoacidi costituenti il DNA, e che siano proprio le cellule il cui nucleo presenta tali anomalie a manifestarsi come tumorali. Simoncini postula, ma un microscopio a scansione ambientale dimostra definitivamente l'associazione causa-effetto tra le lesioni cellulari o del DNA e l'insorgere di neoplasie, in questo e molti altri scenari (ad esempio: l' amianto, come già citato in altri post).

Ed è proprio per questo che la Lotta contro il Cancro dovrebbe mirare alla costituzione di referendum popolari per l'interramento dei cavi elettrici; l'utilizzo di tecnologie wireless che rispettino i limiti massimi dei valori di campo in termini di V/m^2; la messa al bando di materiali notoriamente dimostrati essere cancerogeni (questo per esternare il ruolo dei siti di controinformazione, in questi ambiti, secondo il mio punto di vista), giusto per citare alcune strade possibili ed inquadrare meglio... il delirio.


L'ipotesi fungina esclude che quanto sopra affermato - e clinicamente osservato - possa verificarsi in assenza della candida albicans in quell'organismo. O meglio: il DNA verrebbe danneggiato ma senza patologie degenerative di tipo tumorale. Secondo l'ipotesi fungina è possibile debellare il cancro debellando la candida albicans.

E quindi dov'è la profilassi? Esiste la terapia... è stato identificato l'agente patogeno... ed anche da parecchio tempo dunque...



@Redazione:

...l'alcool non è determinante nel mio caso, ma...

...perchè non vi sono accenni ad una profilassi?

Il caso Simoncini non è recente, sono anni che porta avanti le sue ricerche ed asserisce quanto conosciamo.

Se la terapia a base di bicarbonato funziona, e l'agente patogeno è stato identificato con successo, la storia della medicina non potrà ignorare nulla di tutto ciò ma... nel frattempo... dov'è la profilassi?

Stiamo discutendo di una scoperta sensazionale che potrebbe risparmiare - non lenire, non curare, ma risparmiare - indicibili sofferenze a milioni di esseri umani ogni anno e...

...Simoncini si è fermato alla terapia?

Spero vivamente di no ma per questo voglio esternare - in modo più chiaro - il mio invito a LC perchè intraprenda un percorso di lotta verso la scomparsa del cancro, attraverso la divulgazione delle cause dimostrate (e ribadisco i riferimenti alla legislazione vigente), piuttosto che perseguire la celebrazione di una terapia che, per definizione, interviene sugli effetti e di una teoria patogena che, soprattutto, non ha ancora elaborato una profilassi.

Ma più che un invito si tratta di... un auspicio, molto imho.



@Mick Nessuna confusione, spero di aver chiarito quanto intendevo in precedenza con il contenuto di questo post. Saluti, TÃÐ.

~WÃSÐ Lifestyle~
Thibault
Inviato: 30/11/2011 4:29  Aggiornato: 30/11/2011 4:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Il caso Simoncini
Mi sembra un po tirata per i capelli. In passato non ho seguito molto l'argomento e non mi sono fatto ancora una mia idea. Ma ad occhio in effetti il fatto che OGNI tumore sia causato dal fungo e che questo sia quindi presente in praticamente ogni essere umano la trovo un po una forzatura.
Partendo dal presupposto che, come nel caso del cancro causato dalla candida, il tumore non sia una causa ma un effetto, allora mi pare più sensato che ci possano essere più cause. Una di queste sembra valevole di studio il fatto che sia la candida (se è presente in moltissimi tumori sarà da farcisi una domanda) altre possono essere dovute a errori nel DNA causate per esempio da radiazioni

E' una tranquilla notte di regime
fefochip
Inviato: 30/11/2011 11:48  Aggiornato: 30/11/2011 12:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Ma ad occhio in effetti il fatto che OGNI tumore sia causato dal fungo e che questo sia quindi presente in praticamente ogni essere umano la trovo un po una forzatura.


io sono circa 6 anni che ci penso quindi un po di idee me le sono fatte .
finchè qualcuno mi spiega comprensibilmente perche si ha in OGNI tumore un accrescimento di cellule cosi esagerato come riscontrato nei tumori io preferisco la linea logica di simoncini.

Citazione:
altre possono essere dovute a errori nel DNA causate per esempio da radiazioni


è proprio questo il punto .
è risaputo che le radiazioni hanno un nesso causale con i tumori.
è fin troppo provato a livello statistico.
rimane un mistero tuttavia come un agente ionizzante che agisce in certi modi sulla cellula creando danni casuali provoca SEMPRE un accrescimento cellulare (un "impazzimento").
il mistero si infittisce quando un agente inerte chimicamente (l'amianto)provoca un accrescimento cellulare .
adesso va di moda pensare che un virus causa il cancro all'utero . un nesso causale completamente diverso da i primi due ma sempre lo stesso risultato :un accrescimento cellulare "incontrollato".

tra l'altro è provato che i tumori oltre a una certa dimensione sono a crescita zero.
(fonte "bonadonna robustelli" praticamente la "bibbia" dell'oncologia italiana)

quindi ?cosa succede? perchè a un certo punto i tessuti non "impazziscono piu?
cosa cresce da un certo momento in poi e perche?

vedi tu cosa per te sia piu sensato

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 30/11/2011 12:19  Aggiornato: 30/11/2011 12:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Dunque l'esposizione ad onde elettromagnetiche non dovrebbe comportare rischi per insorgenza di neoplasie se l'organismo esposto non è ospite di candida albicans. Il soggetto presentrebbe le ormai certe lesioni a livello cellulare conseguenti all'esposizione prolungata all'interno di un campo elettromagnetico ma senza manifestare nel tempo patologie degenerative di tipo neoplasico... scusami ma a questo punto è Logica I.


secondo la teoria di simoncini si.
il punto però rispetto all'esempio che hai fatto è che è IMPOSSIBILE riscontrare un tale caso perche a meno di fare esperimenti appositi sotto controllo su cavie non è pensabile che una persona sul lungo periodo (con un certo comparto anatomico compromesso da qualsivoglia fattore) non venga esposta alla candida che è praticamente presente in piu del 70% della popolazione.

quindi non so cosa intendi per "logica I" ma qualunque ragionamento va a farsi benedire perche non potrà mai esistere un caso del genere

Citazione:
D'altra parte è dimostrato che l'esposizione ad onde elettromagnetiche, nei ratti, provochi delle interruzioni nella catena di amminoacidi costituenti il DNA, e che siano proprio le cellule il cui nucleo presenta tali anomalie a manifestarsi come tumorali.


prendendo per buono quello che dici il punto è che non potrai MAI essere sicuro che non intervengano altri meccanismi nell'esperimento della fattispecie fino a che non andrai a cercare se ci sono altri fattori .

qui entra il concetto che quando ti fai le analisi del sangue (ad esempio) vengono "cercate" delle cose ma non è affatto detto che dentro il tuo sangue non ce ne siano delle altre che non sono state cercate .

si trova quello che si cerca e non quello che non si cerca

Citazione:
Simoncini postula, ma un microscopio a scansione ambientale dimostra definitivamente l'associazione causa-effetto tra le lesioni cellulari o del DNA e l'insorgere di neoplasie, in questo e molti altri scenari (ad esempio: l' amianto, come già citato in altri post).


l'importante nella vita è essere convinti.
simoncini postula o comunque fa una ipotesi di lavoro (finalmente diversa e veramente "alternativa").
la scienza ufficiale fa delle ipotesi e postula pure lei.

la storiella che il microscopio elettronico "dimostri" qualcosa non vuol dire una sega .
è sempre la coscienza dell'uomo che "dimostra" .
prova a far vedere a uno scimpazè quello che vede il tuo microscopio e vediamo cosa ne esce fuori.

abbiamo degli elementi e ci sono delle ipotesi su come funzionino tra loro questi elementi.
per simoncini l'ipotesi è semplice mentre per la scienza ufficiale il fenomeno del cancro è di fatto un continuo fare ipotesi per provare l'ipotesi precedente tutto in un delirio linguistico scientifico nel quale si capiscono solo tra super addetti ai lavori.

ti farei leggere dei passaggi di biologi molecolari ....gente che non ha mai visto un paziente ma che studia il cancro .nostradamus era piu chiaro.

Citazione:
Ed è proprio per questo che la Lotta contro il Cancro dovrebbe mirare alla costituzione di referendum popolari per l'interramento dei cavi elettrici; l'utilizzo di tecnologie wireless che rispettino i limiti massimi dei valori di campo in termini di V/m^2; la messa al bando di materiali notoriamente dimostrati essere cancerogeni (questo per esternare il ruolo dei siti di controinformazione, in questi ambiti, secondo il mio punto di vista), giusto per citare alcune strade possibili ed inquadrare meglio... il delirio.

il delirio a mio avviso continua.
non ti rendi conto che in italia i cavi sono praticamente TUTTI interrati tranne quelli dell'alta tensione (elettrodotti) che sarebbe un lavoro improbo per motivi tecnici .
quelle che tu chiami "dimostrazioni" sono in realtà ipotesi di lavoro .
curiosamente i materiali "cancerogeni" ieri non erano tali poi si scopre che oggi che lo sono in una dinamica che sembra quasi approfittare della situazione per stimolare il mercato a produrre ,cambiare ,buttare ,inquinare .
quindi non mi sembra una grande idea continuare cosi senza capire le vere cause perche la storia insegna che ogni volta spuntano nuovi materiali i quali a priori è impossibile se sono cancerogeni o meno .

Citazione:
E quindi dov'è la profilassi? Esiste la terapia... è stato identificato l'agente patogeno... ed anche da parecchio tempo dunque...


la profilassi?
sei forte

qua stiamo scannandoci ogni giorno sulla terapia e tu vuoi la profilassi.

la realtà TAD è che non essenda la causa del tumore nota non si può fare una benemerita sega.
rifletti un attimo su un particolare :
quante terapie esistono al mondo per il cancro?
quante terapie esistono per un osso rotto?

come mai ci sono forse centinaia di terapie diverse per il cancro mentre curiosamente si identifica con una parola sola ?(cancro)
perche per un osso rotto non troverai mai terapie diverse dall'ingessatura)? (o quello che serve per tenere le ossa vicine e ferme per un po di tempo)

la profilassi certamente riguarderà la rimozione di tutti quei fattori debilitanti per l'organismo o per comparti anatomici di esso dalla dieta e dalla vita delle persone.
che facciamo la scoperta dell'acqua calda?

ma questi fattori come fai a identificarli con certezza se non hai chiaro il meccanismo alla base?rimaniamo nell'ambito della statistica?cosi continuiamo come abbiamo fatto fino ad oggi rincorrendo sostanze oggi innocue e domani pericolose?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Thibault
Inviato: 30/11/2011 15:17  Aggiornato: 30/11/2011 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Il caso Simoncini
Ripeto da quasi totalmente ignorante in materia vorrei capire.
La cosa del tumore che smette di crescere oltre una certa soglia mi è nuova. Quali cause si ipotizzano per questo fatto?
La domanda che ponevo prima è: E' possibile che il tumore ( un effetto, possa avere più cause?)
Di base l'amianto e le altre sostanze cancerogene non capisco come possano causare il cancro, ne secondo l'oncologia ufficiale ne secondo le teorie di Simoncini. Anche perchè se bastasse un danno tissutale, ogni ferita potrebbe portare ad un tumore

E' una tranquilla notte di regime
TAD
Inviato: 30/11/2011 17:11  Aggiornato: 30/11/2011 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
@fefochip:

Citazione:
il delirio a mio avviso continua.


...

Citazione:
non ti rendi conto che in italia i cavi sono praticamente TUTTI interrati tranne quelli dell'alta tensione (elettrodotti) che sarebbe un lavoro improbo per motivi tecnici .


Certo: è possibile interrare un acceleratore di particelle avente circonferenza di 27 Km... ma interrare un fascio di cavi sotto un autostrada è un lavoro improbo...
soprattutto se devi presentare un incremento di bilancio ad ogni rendiconto trimestrale.

Citazione:
la profilassi? sei forte qua stiamo scannandoci ogni giorno sulla terapia e tu vuoi la profilassi.


Si, io voglio la profilassi. Ma non perchè mi sia alzato stamattina con questa impellente necessità, ma perchè è prevista da tutti i protocolli clinici.
Per ogni patologia che viene identificata, lo scienziato ha il dovere, innanzitutto morale, di indagare tutte le metodologie e le regole preventive volte ad evitare l'affezione e quindi l'insorgere della patologia.

Ed è proprio attraverso le pubblicazioni scientifiche orientate all'elaborazione di una profilassi che giudico l'operato di uno scienziato in campo medico.

Io non ho trovato informazini relative ad un protocollo volto ad evitare l'infezione da candida albicans... se Simoncini ha dissertato in questo senso, sarò lieto di colmare le mie lacune.

Citazione:
la realtà TAD è che non essenda la causa del tumore nota non si può fare una benemerita sega.


Per questo motivo sono al terzo post, in questo thread. E una terapia che si propone come tale sulla base di un'ipotesi non dimostrata mi sembra più un'attività da sciamano o da erborista che da scienziato.

Nessuno ha mai visto il virus dell' HIV, però esiste una profilassi e in ultima analisi la tanto temuta pandemia di AIDS non si è mai verificata.

Tu scrivi che non è nota la causa del tumore però appoggi una teoria che non ha ancora proposto protocolli preventivi e in ultima analisi l'umanità continua e continuerà ad ammalarsi di cancro.

Citazione:
la profilassi certamente riguarderà la rimozione di tutti quei fattori debilitanti per l'organismo o per comparti anatomici di esso dalla dieta e dalla vita delle persone.


No, la profilassi nell' ipotesi fungina ha come obiettivo - per definizione di condizione necessaria e sufficiente - evitare preventivamente la presenza di candida albicans nell'organismo umano.

In questo modo Simoncini avrà dimostrato la sua ipotesi, debellerà il cancro ed entrerà a pieno titolo nella storia della medicina al pari di Alexander Fleming per la penicillina... da egli mai brevettata.

~WÃSÐ Lifestyle~
fefochip
Inviato: 30/11/2011 17:26  Aggiornato: 30/11/2011 17:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
La cosa del tumore che smette di crescere oltre una certa soglia mi è nuova. Quali cause si ipotizzano per questo fatto?


bonadonna-robustelli pag 71,72,74 dopo 2-3mm nei tumori solidi le cellule sono a "crescita zero".
cosa cresce?per l'oncologia non si sa

Citazione:
La domanda che ponevo prima è: E' possibile che il tumore ( un effetto, possa avere più cause?)

mi sono posto piu volte questa domanda e a mio avviso la logica suggerisce che non è possibile.

facciamo un esempio
uno malato di cuore si incazza e muore per un infarto.
quale è la causa ? si potrebbe rispondere il vigile che gli ha fatto la multa.
oppure la moglie che gli ha messo le corna oppure il figlio che lo ha preso a parolacce.

non si può dire che è sbagliato ragionare cosi ma è una causa non sufficente
perche magari se avevi il cuore sano non morivi.
quindi la vera causa è il cuore malandato

perche il cuore è malandato?
ci sono diverse risposte il punto è che puoi sempre trovare una causa piu "intima" rispetto al problema .

spero di essermi spiegato con questo ragionamento.

in altre parole ancora riconoscere che ci sia un fattore comune implica in maniera diretta capire cosa sia questo fattore comune e tutte le conseguenze di questo fattore comune.

Citazione:
Di base l'amianto e le altre sostanze cancerogene non capisco come possano causare il cancro, ne secondo l'oncologia ufficiale ne secondo le teorie di Simoncini.


secondo l'oncologia ufficiale l'amianto funziona come un microbisturi che guarda tu il caso riesce a compiere un danno meccanico che causa un accrescimento cellulare.

cavolo di tutta l'universo della genetica un danno meccanico provoca solo e solamente un problema ...a me pare impossibile

nel caso di simoncini lo ho spiegato il tessuto indebolito viene preso di mira da microoganismi .

infatti no c'è solo la candida e una bella polmonite o infiammazioni del tessuto non te la leva nessuno magari a carico di altri batteri
e chi dice il contrario


Citazione:
Anche perchè se bastasse un danno tissutale, ogni ferita potrebbe portare ad un tumore

no perche ci sono batteri e virus che banchettano pure loro è un "equilibrio" di microorganismi che approfittano
all'interno dell'organismo non è facile arrivare ....a meno che non ci sei già...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
TAD
Inviato: 30/11/2011 17:33  Aggiornato: 30/11/2011 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
@Thibault:

Citazione:
Anche perchè se bastasse un danno tissutale, ogni ferita potrebbe portare ad un tumore


I danni ai tessuti, per cui è stata dimostrata l'associazione causa-effetto con l'insorgere di cellule tumorali, sono a livello cellulare.

In particolare: i danni osservati riguardano il nucleo della cellula e soprattutto i legami tra amminoaicidi che costituiscono la sequenza del DNA.

Tali legami (in chimica: valenze) sono di tipo elettrico. Ogni legame costituisce un vero e proprio dipolo elettrico dal quale scaturisce la tipica forma dell' acido desossiribonucleico.

Ed è per questo che l'esposizione prolungata a campi elettromagnetici provoca la rottura dei legami di valenza e la conseguente compromissione del codice genetico.

Insomma, i danno tissutale di cui si discute, è a livello molecolare. Perlomeno nel caso di esposizione a campi EM.

~WÃSÐ Lifestyle~
franat
Inviato: 30/11/2011 17:40  Aggiornato: 30/11/2011 17:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 81
 Re: Il caso Simoncini
io una dritta l'avevo data... hamer e le 5 leggi biologiche.
lui, forse il più grande perseguitato, ha scoperto e verificato delle leggi biologiche da sempre esistite che regolano le nostre "malattie" che altro non sono (e questo ormai l'avevo capito anch'io !!) che il sistema automatico di riparazione del nostro meraviglioso organismo. in estrema sintesi dice e prova che ogni conflitto da noi subito inaspettatamente provoca un programma di difesa automatico (costruito nei millenni) che andrà a produrre, a seconda della durata e dell'intensità del conflitto, le riparazioni necessarie. il processo è bifasico e solo nella seconda fase si manifestano sintomi, dolori ecc (ovvero le "malattie") e poi si ritorna in salute. non esclude del tutto l'uso di chirurgia per cancro ecc e dei farmaci nelle varie patologie ma solo se i sintomi sono troppo forti; comunque nella maggior parte dei casi vale il detto "non si può guarire la guarigione", quindi lasciamo fare alla natura quello di cui è capace. elimina poi completamente la paura dal malato (causa di moltissime morti) portandolo a conoscenza di quello che esattamente gli sta accadendo, del perchè e di quale momento del percorso stia attraversando. avrete molte risposte dopo un pò di studio appassionante.
consiglio vivamente per iniziare "grazie dott. hamer" di claudio trupiano (date un'occhiata anche al sito www.albanm.com).
francesco

Calvero
Inviato: 30/11/2011 17:45  Aggiornato: 30/11/2011 17:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 10942
 Re: Il caso Simoncini
Io credo vi sia fondatezza nella teoria della Nuova Medicina di Hamer

Misti mi morr V - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.
Thibault
Inviato: 30/11/2011 18:06  Aggiornato: 30/11/2011 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Il caso Simoncini
@Fefo
Per mantenere il tuo esempio, l'infarto gli è venuto perchè il cuore era malato, ma ci sono diverse malattie che possono portare il cuore in quello stato.
Un esempio più calzante, considerando il tumore come una reazione dell'organismo, è la febbre. La febbre può essere causata da diverse cause.
@TAD, come profilassi credo che, una volta testata ed eventualmente appurata la candida come causa del cancro, si basi sullo sterminio di questo fungo

E' una tranquilla notte di regime
TAD
Inviato: 30/11/2011 18:14  Aggiornato: 30/11/2011 18:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
una volta testata ed eventualmente appurata la candida come causa del cancro, si basi sullo sterminio di questo fungo


Esattamente: o lo cancelli dalla faccia del pianeta (estinzione forma di vita), oppure da scienziato elabori una tecnica per impedire definitivamente che tale organismo sia ospitato dal corpo umano. Personalmente non vedo altre strade...

~WÃSÐ Lifestyle~
fefochip
Inviato: 1/12/2011 1:37  Aggiornato: 1/12/2011 1:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Esattamente: o lo cancelli dalla faccia del pianeta (estinzione forma di vita), oppure da scienziato elabori una tecnica per impedire definitivamente che tale organismo sia ospitato dal corpo umano. Personalmente non vedo altre strade...


oppure fai come ha fatto fino adesso la medicina con i batteri ad esempio : gli antibiotici

gli antibiotici sono efficaci contro i batteri (e non certo contro tutti) ma fanno una sega a virus e funghi.

come suggerito da simoncini la strada (una volta appurato che è la candida la causa eziologica )degli antifungini a cascata da prendere mattina e sera ....
se le case farmaceutiche ci si mettono potrebbero produrre una serie di antifungini efficaci contro la candida (a cascata si intende una turnazione di antifungini in modo che il microorganismo non si può abituare) il problema finisce con una pasticca come per gli antibiotici.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Akane
Inviato: 1/12/2011 8:09  Aggiornato: 1/12/2011 8:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 133
 Re: Il caso Simoncini
Contribuisco anch'io alla difusione di quest'articolo :)

irgo
Inviato: 1/12/2011 8:57  Aggiornato: 1/12/2011 8:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2011
Da:
Inviati: 60
 Re: Il caso Simoncini
Questa del bicarbonato è una bomba ad orologeria che distruggerrà prima o poi chemio e radio con tutti gli interessi economici.
Non si potrà mentire all'infinito perchè le informazioni passano in un modo o in un altro e questo mi sembra chiaro.Sta a noi diffonderle non solo in rete ma anche nel quotidiano parlando con famigliari ,amici insinuando il dubbio,la curiosità che portano poi chi è ancora ignaro ad interessarsi in prima persona e ad incazzarsi!!
Ha ragione Massimo che stamane ha detto da Gramiccioli che il re è nudo ma non ce ne siamo ancora accorti!
P.S.: un sentito ringraziamento a Giornalettismo che,pur non con questa intenzione,ha dato ancora più luce a questo problema:continuate così vi prego anche sulle scie chimiche sparate ancora a zero,vi ringrazio in anticipo.

VIMS
Inviato: 1/12/2011 8:59  Aggiornato: 1/12/2011 8:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 327
 Re: Il caso Simoncini
@Redazione
e che la comunità scientifica abbia a questo punto l’obbligo morale di esplorare al più presto, con piena serietà e trasparenza, questa promettente terapia contro il cancro

Serietà e trasparenza? Ci spero tanto, ma ad oggi la vedo veramente dura. Business is business...

Molto probabilmente le cause del cancro sono molteplici, nel senso che diversi fattori concorrono all'insorgere del problema (ambiente, livelli di stress ed approccio psichico alla vita, alimentazione e probabilmente predisposizione genetica ad alcune patologie).

A tal proposito vorrei ricordare l'ottimo lavoro svolto dal Dott. Filippo Ongaro (che ho avuto modo di conoscere qui su LC qualche tempo fa), relativamente all'aspetto dell'alimentazione come prevenzione/cura di numerose malattie (tra cui anche il cancro). In questo caso viene posta anche una notevole attenzione ai livelli di acidità/basicità dei cibi.

Trovo giusto che si discuta delle terapie, come primo approccio, ma non dimentichiamoci anche di studiarne le cause.

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
gelu
Inviato: 1/12/2011 9:38  Aggiornato: 1/12/2011 9:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 145
 Re: Il caso Simoncini
Siccome Simoncini si vende anche come diabetologo, io gli ho scritto una mail per sapere come uscire dal diabete. Mi ha risposto "Togliere l'insulina". Questo mi è sembrato moolto strano, perchè senza ulteriori dettagli che riguardino magari l'alimentazione, non potevo certo tegliermi l'insulina. La mia ricerca è continuata e sono riuscita a togliere (quasi) l'insulina da quando ho "conosciuto" sul web Valdo Vaccaro, nutrizionista che è tenuto accuratamente fuori da ogni tipo di informazione pubblica: e si ritorna così di nuovo al fruttanesimo o al veganismo di cui si è discusso qui tempo fa.

MarcoBZ
Inviato: 1/12/2011 10:42  Aggiornato: 1/12/2011 10:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 191
Online!
 Re: Il caso Simoncini
Ciao a tutti ragazzi,

vi premetto che io sono totalmente contrario a chemioterapia ed affine essendo queste state a mio avviso le responsabili ultime del decesso di mio padre nel 2003.
Rimango tuttora molto affascinato dalle terapie proposte di Simoncini, e apprezzo costantemente il lavoro di Massimo.
Questo come necessario preambolo al fine di stroncare sul nascere eventuali insinuazioni sulla mia buonafede.

Una cosa che mi ha sempre lasciato perplesso è la assoluta mancanza di precisione nell´esposizione dettagliata dei casi risolti grazie alla terapia simoncini.

Faccio un solo esempio, se io o uno dei miei famigliari si fosse salvato grazie a tale terapia, non avrei avuto nessun timore o remora a fare pubblicare tutti i referti della mia storia clinica. Nonche a dare i miei recapiti (anche solo una email basterebbe) per essere contattato da chicchessia ne avesse bisogno.

Una delle critiche che viene sempre mossa da chi si oppone a questa ipotesi rimane sempre la approssimazione dei dati forniti dalle testimonianze. Questo porta sempre al doversi trovare sulla difensiva nei confronti della opposizione.

Queste che ho espresso sono le mie considerazioni generali.

Dopo avere letto l'articolo come al mio solito sono andato a googlare un po in giro e mi sono ritrovato di fronte a questo articolo del solito noto:
Medbunker - Gennaro Sangermano

Da tecnico informatico quale sono ho esaminato quello che ha esposto in merito alle immagini delle radiografie ed in effetti il suo discorso fila.

Logicamente lui ha gioco facile in quanto ha da confutare solo quel referto peraltro in bassa risoluzione.

Ritorno quindi a rivolgermi in primis a fefochip (in quanto so che lui ha aiutato in passato simoncini a curare il suo sito internet e a organizzarne i contenuti) e in secondo luogo a Massimo.

Se l'intento è quello di arrivare a risultati concreti ed efficaci nella diffusione della terapia simoncini, bisogna assolutamente dare una sistemata a tutto il materiale presente, e se possibile integrare i contenuti con materiale probatorio inconfutabile.

Come ho detto molto tempo fa (non mi ricordo se in privato o pubblicamente) mi rendo disponibile ad aiutare in questo compito. Mi ricordo che all'epoca mi si disse: il sito di simoncini è in procinto di essere rifatto, so solo che dopo molto tempo è ancora tutto come prima o quasi.

Mi spiace se sono sembrato arrogante, non è cosi: ho scritto di getto, ma desidero solo che ad un certo punto personaggi come medbunker non possano attaccarsi a imprecisioni del genere.

Un saluto di cuore,

Marco

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
VIPER
Inviato: 1/12/2011 12:47  Aggiornato: 1/12/2011 12:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 518
 Re: Il caso Simoncini
1) Esistono evidenze scientifiche che il bicarbonato è utile contro il cancro

2) Non esistono evidenze scientifiche che il cancro sia un fungo

Questa è una differenza importante che dovrebbe essere ben presente sia che si decida di attaccare che di difendere Simoncini

Andre81
Inviato: 1/12/2011 13:05  Aggiornato: 1/12/2011 13:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 49
 Re: Il caso Simoncini
Domanda tecnica:

se il cancro è da attribuirsi ad una causa funginea, come è spiegato la nascita del tumore nei topi geneticamente modificati di laboratorio?

I topi di laboratorio non nascono e crescono in ambienti sterili, o comunque abbastanza controllati?

A.

Sertes
Inviato: 1/12/2011 13:07  Aggiornato: 1/12/2011 13:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 6902
 Re: Il caso Simoncini

Progetto Sintesi: la controinformazione in schede. Cercalo nei forum, e poi dimmi cosa ne pensi!
Sertes
Inviato: 1/12/2011 13:16  Aggiornato: 1/12/2011 13:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 6902
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
VIPER ha scritto:
1) Esistono evidenze scientifiche che il bicarbonato è utile contro il cancro

2) Non esistono evidenze scientifiche che il cancro sia un fungo

Questa è una differenza importante che dovrebbe essere ben presente sia che si decida di attaccare che di difendere Simoncini


Veramente no. Il problema non è Simoncini, o almeno a me della persona Simoncini interessa marginalmente; l'unico motivo per cui mi sento di difenderlo è perchè è sotto attacco lui personalmente per un idea che sta portando avanti.
E le due cose che hai scritto non hanno ASSOLUTAMENTE lo stesso peso: magari Simoncini c'ha preso per sbaglio a curare il cancro con il bicarbonato, allora è una fortuna per tutti i malati e un guaio per le case farmaceutiche che vendono i chemioterapici. Ma resta il fatto 1.
E sommerei il 3, il solito grande assente:

3) La chemioterapia, a fronte di danni certi, aumenta le percentuali di sopravvivenza a 5 anni di un mero 2%.

Progetto Sintesi: la controinformazione in schede. Cercalo nei forum, e poi dimmi cosa ne pensi!
peonia
Inviato: 1/12/2011 13:39  Aggiornato: 1/12/2011 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4641
 Re: Il caso Simoncini
THIBAULT

per completare quanto già detto da Fefo, pensa a questo: ogni malattia si instaura quando e dove trova il terreno adatto....
Tutte le cause possibili cibo,aria,acqua,radiazioni,ecc. non fanno che attaccare ed intaccare un terreno sano, abbassando le difese immunitarie e facilitando lo svilupparsi di enormi colonie fungine....
Il PH deve essere alcalino per essere in salute, ma sono certa che se ognuno di noi facesse l'esame per vedere il proprio PH, sicuramente sarebbe acido o acidissimo....tranne quelli che in modo consapevole fanno qualcosa per mantenerlo basico...
Il bicarbonato è un antifungino per eccellenza e non ce l'ha detto Simoncini ma lo sapeva anche mia nonna....
Approfitto per dire una cosa al riguardo.1
Un mese fa sono stata alla presentazione di un libro: "Il miracolo del PH alcalino", il cui autore, tale Robert Young, affermava che la salute è solo questione di ph e fondamentale è il cibo...ma interveniva sui pazienti malati di cancro con varie cose fra cui il bicarbonato di sodio...
Allora alla fine della presentazione sono andata a fare la domanda e gli ho chiesto se conosceva il Dott. Simoncini...mi ha risposto: " Sì, ha letto il mio libro"(sarcasticamente) ...ed ha chiuso la faccenda. Visto che ero in pubblico non gli ho detto mavaffanculo, anche se l'ho pensato...e non ho ovviamente comprato il libro.
In sostanza, tutti ora stanno sfruttando anche la ricerca e l'ipotesi di Simoncini!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
DrHouse
Inviato: 1/12/2011 15:18  Aggiornato: 1/12/2011 15:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Bentornato vulcan, ci sei mancato.

A proposito, se vuoi facciamo a cambio di nick, visto che il mio non c'entra una mazza con me, mentre il tuo, mah, al limite si potrebbe anche applicare a me.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Giano
Inviato: 1/12/2011 15:21  Aggiornato: 1/12/2011 15:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 999
 Re: Il caso Simoncini
Qualche giorno fa il Giornale.it ha presentato un articolo sulla terapia Di Bella con testimonianze di pazienti guariti e sganciato qualche pulce verso orecchie “aperte”:

“Tipo: indagini dei Nas, successive alla sperimentazione, hanno dimostrato che molti farmaci furono somministrati scaduti, che in altri fu aggiunto dell’acetone e che per altri ancora vennero modificati posologie e quantità. La terapia così “alterata” fu testata su un gruppo di pazienti gravemente malati, alcuni terminali, altri all’ultimo stadio (quelli che l’oncologia tradizionale tratta con medicine palliative). Nonostante ciò è ancora viva nell’opinione pubblica l’immagine del professore dai capelli bianchi sbugiardato in televisione. Degli esiti dei Nas la gente non ricorda nulla. Molti miei colleghi, tutt’oggi, considerano l’anziano professore alla stregua di un santone.”

“Tuttavia esistono fior di richieste di rimborso ordinate dai giudici . Com’è possibile? Sono centinaia i ricorsi presentati dai pazienti – guariti con la cura Di Bella e non con le chemioterapie, i trapianti di midollo o gli anticorpi monoclonali - e vinti. Carta canta come si sul dire, e infatti, i periti dei tribunali, dopo aver esaminato le cartelle mediche di questo esercito di persone hanno “condannato” lo Stato a pagar loro la cura dibelliana. Un assurdo? Giudicate voi…”

http://www.ilgiornale.it/tumori/speciale-id=135-tipo=105-rss=0

Quindi, nonostante ci siano prove che la sperimentazione non fu fatta correttamente, nonostante
numerosi pazienti siano guariti, nonostante i tribunali abbiano riconosciuto l’efficacia di queste cure
facendo rimborsare dallo stato i costi per le cure sostenute ai pazienti guariti, il metodo Di Bella non
viene ancora riconosciuto. Anzi, se si va a guardare l’ufficialissima voce di Wiki:

“Ideata dal medico Luigi Di Bella, negli anni fra il 1997 e il 1998 fu oggetto di una grande attenzione da parte dei mass media italiani. Gli studi e le sperimentazioni scientifiche effettuate dimostrarono però l'assenza di efficacia clinica del metodo.
La terapia di Di Bella e lui stesso furono il soggetto anche di alcune teorie complottistiche soprattutto da parte dei suoi sostenitori (anche chiamati "dibelliani"). In Italia si sono formate alcune associazioni formate in prevalenza da pazienti e loro parenti per sostenerla, nonostante la mancanza di prove scientifiche a sostegno della stessa.”

Se avete la pazienza di andare a leggere i commenti all’articolo de il Giornale, troverete
lo stesso tipo di denigratori, le stesse accuse di voler guadagnare sulla salute delle persone,
le stesse accuse che più o meno vengono rivolte a chi affronta l’argomento valutando tutte
le possibilità di cura, gli stessi link che portano a Medbunker.

Simoncini, DiBella, Hamer, non saranno le cure definitive e miracolose per tutti i tipi
di tumore, ma se c’è evidenza che anche solo in qualche caso, o per determinati tipi di persone,
queste cure alternative a quella ufficiale hanno funzionato, non si capisce perché non prenderle
in considerazione come un’altra possibile via di guarigione.
Anzi, si capisce.

Approfitto per ringraziare il primario che ha sfilettato la mia nonnina novantenne per guarirla
con la sua scienza: CIARLATANO!
Ciao nonna, fulminalo da lassù.

fefochip
Inviato: 1/12/2011 15:21  Aggiornato: 1/12/2011 17:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ MarcoBZCitazione:
Una cosa che mi ha sempre lasciato perplesso è la assoluta mancanza di precisione nell´esposizione dettagliata dei casi risolti grazie alla terapia simoncini.


prova a pensare per un momento se tu saresti in grado di fare meglio.
non è una sfida, è un provare a mettersi nei panni degli altri.
io ho iniziato 6 anni fa per caso ,senza competenze alcuna (nemmeno video) a fare queste interviste.

se cominci a pensare materialmente di fare una cosa del genere vedrai che ti verranno in mente tutta una serie di considerazioni che non pensi quando guardi e semplicemente trovi il neo.

Citazione:
Faccio un solo esempio, se io o uno dei miei famigliari si fosse salvato grazie a tale terapia, non avrei avuto nessun timore o remora a fare pubblicare tutti i referti della mia storia clinica. Nonche a dare i miei recapiti (anche solo una email basterebbe) per essere contattato da chicchessia ne avesse bisogno.


ti assicuro credimi non è cosi.

all'inizio le persone stendono tappeti rossi dicendo "se io di qua" ,se io di là.
poi quando è il momento del dunque temporeggiano se non addirittura le devi rincorrere per fare l'intervista.

poi arriviamo ai paradossi ; c'è stato il famoso caso del generale (se la memoria non mi inganna sul grado)in pensione che guarito dal tumore con il metodo di simoncini denunciò lo stesso dopo aver visto striscia la notizia.
per fortuna incontrò un GIP che non potè che non istituire proprio il caso (mi pare o venne assolto simoncini adesso non ricordo)perche omicidio non c'era e truffa nemmeno visto che era guarito a meno di riuscire a provare che la diagnosi era stata fatta da simoncini ...ma le diagnosi lui non le fa mai visto che vanno da lui solo quando già è stato diagnosticato un tumore.

questo come è che non se ne parla?solo delle condanne in primo grado si parla?
solo di striscia la notizia e di mimandaraitre?

questo me lo ha raccontato simoncini ma io ci credo non solo per la sua parola che ho constatato piu volte essere fedele alla realtà(e visto che per me è una persona vera e non un "caso" su internet o una curiosita da gossip)ma anche per la sentenza che mi ha mostrato del caso.

non ultimo sono stato testimone di ben altri ripensamenti molto piu gravi , che mi hanno coinvolto direttamente.
sono andato appositamente con simoncini nei pressi di milano perche c'era un paziente da intervistare ma l'intervista era un bello "scoop" perche anche il medico curante si sarebbe fatto intervistare testimoniando l'efficacia della terapia che aveva monitorato.
per farla breve questo paziente anziano era guarito e io intervisto tutti insieme ai familiari e al medico che lo aveva seguito il quale riconosce che senza il bicarbonato la ipertermia che gli aveva praticato poteva fare ben poco per quella neoplasia.
trascrivo qui l'intervista:

io chiesi (chiedo dopo una lunga intervista)------------------
dott. L. in sintesi il suo parere medico in questo caso di questa guarigione come ha definito lei "con dei risultati veramente eccezzionali" quanto a suo parere la terapia di simoncini e quindi il bicarbonato ha influito in questa storia?
dott. L. (risponde)-----------------------------------------------
l'associazione di bicarbonato con ipertermia a radiofrequenza è stata una scelta determinante per il buon successo del trattamento una cosa che mi avevano consigliato gia altri colleghi che si occupano di ipertermia in italia e in europa e mi avevano detto che era una scelta che poteva fare la svolta tra il successo e l'insuccesso del trattamento. l'associazione europea dell'ipertermia mi avevano proprio confermato che avrei avuto qualche chance di successo SOLO alcalinizzando le urine per cui il gran lavoro fatto dal sig G. e dai suoi familiari per trovare un modo (il metodo simoncini) per alcalinizzare le urine è sicuramente stato determinante.
certo l'ipertermia col caldo ha fatto la sua parte ma la completa ripulita della vescica senza alcalinizzare la vescica non sarebbe stato possibile.

perche questa intervista non c'è tra quelle che vedete ?
perche il dott L. DOPO aver rilasciato l'intervista e DOPO aver firmato il foglio che ci autorizzava a pubblicarla nelle sedi che ritenevamo piu opportune si è rimangiato il consenso .

e io e simoncini abbiamo preso un aereo a vuoto perdendo tempo e denaro per trovarci con un pugno di mosche in mano.

perche il medico ci ha ripensato? non si voleva piu esporre ecco il perche ...ed era un medico che ha come giuramento quello di curare le persone e non una persona qualunque.

quindi marcobz pensaci bene a questa cosa perche non è cosi facile come sembra quello che facciamo io e massimo.
poi senza parlare degli STRONZI (e non è il caso tuo di certo) che ci attaccano dicendo che le persone nelle interviste sono attori prezzolati, che è tutto finto,che sono filmati manipolati ,ecc,ecc
pensa tu quanto ci può rodere il culo

sabbe bello avere un po di rispetto se non altro come moneta di ritorno (perche a me di soldi non ne ho mai voluti da nessuno menchè mai da simoncini)ma so benissimo come è il gioco : tu ti fai un culo cosi e ti tirano le pietre ,non te lo fai e ti tirano le pietre ,sei corretto e ti tirano le pietre ,non lo sei ti tirano le pietre .
quindi sto sereno perche mi tireranno le pietre comunque se voglio continuare a fare quello che faccio (stesso discorso per massimo ma io parlo ovviamente per me).

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Tianos
Inviato: 1/12/2011 15:31  Aggiornato: 1/12/2011 15:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 211
 Re: Il caso Simoncini
vorrei ricordare per la formazione dei tumori, che da libri di testo accademici : nel complesso umano ogni giorno si formano decine di neoplasie , che nascono e muoiono perchè il sistema immunitario le stronca sul nascere.
per la candida albicans e da sottolineare che è quasi sempre presente nell'organismo umano come lievito (non come colonia fungina) tanto per far eun esempio nella vagina è sempre presente come simbionte , infatti e il lievito della candida a regolare insieme all'organismo l'acidita all'interno dell'organo riproduttivo femminile.
infatti solo quando si ha un'alterazione della flora batterica vaginale il lievito si trasforma in colonia fungina dando la conosciutissima candidosi...che le nonne curavano con lavaggi di bicarbonato.

quindi Simoncini effettivamente non cura la causa (che è un danno tessutale dovuto a radiazioni, traumi, inqunamento da agenti chimici, abbassamento del sistema immunitario) ma uno degli effetti , e sopratutto degli agenti che attaccano il fisico nel momento in cui è debole.
un po come se ad un attacco ad un forte ,costruissi un fossato almento per evitare una carica dicavalleria.

effettivamente il sistema migliore sarebbe alimentare adeguatamente il fisico in modo che abbia tutti i mattoni per costruire mura solide e resistenti.

fefochip
Inviato: 1/12/2011 15:42  Aggiornato: 1/12/2011 15:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ Andre81
Citazione:
I topi di laboratorio non nascono e crescono in ambienti sterili, o comunque abbastanza controllati?


se il tumore glielo fai venire infettandoli con cellule cancerose c'è bisogno che ti spiego come si fanno ad infettare pure di candida?(ammesso che il tutto sia descritto come dice simoncini)

gli ambienti "abbastanza" controllati non significano nulla

o un ambiente è reso di proposito sterile e controllato nei microorganismi presenti oppure se non prendi in considerazione i funghi perche non li reputi un problema non ci farai nemmeno caso alla presenza di candida.
chi cerca qualcosa trova qualcosa che cerca qualcosaltro trova qualcosaltro e non "qualcosa"

spero di essere stato chiaro

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 1/12/2011 15:45  Aggiornato: 1/12/2011 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ Sertes
Citazione:
Veramente no. Il problema non è Simoncini, o almeno a me della persona Simoncini interessa marginalmente; l'unico motivo per cui mi sento di difenderlo è perchè è sotto attacco lui personalmente per un idea che sta portando avanti.


no sertes non sono d'accordo perche la storia e i progressi dell'umanità è fatta di persone che portano avanti idee e non solo idee.

insieme all'attacco che lui deve subire lo subisce anche massimo e io quando si viene a dire che le persone intervistate sono attori e i video montati ad "arte" il tutto fatto per guadagnare e speculare sulla pelle delle persone .

questo non ti senti di difenderlo?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 1/12/2011 15:54  Aggiornato: 1/12/2011 16:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ Tianos
Citazione:
quindi Simoncini effettivamente non cura la causa (che è un danno tessutale dovuto a radiazioni, traumi, inqunamento da agenti chimici, abbassamento del sistema immunitario) ma uno degli effetti , e sopratutto degli agenti che attaccano il fisico nel momento in cui è debole. un po come se ad un attacco ad un forte ,costruissi un fossato almento per evitare una carica dicavalleria.


ti prendi freddo ? ti debiliti ----- sei facile preda del virus del raffreddore.

non prendi freddo ? vieni a contatto con il virus ma ti fa una sega

il freddo prepara il terreno e è la causa occasionale il virus la causa eziologica del raffreddore

sostituisci:

freddo=radiazione ,traumi,ecc
virus= candida
raffreddore = cancro

e la teoria è servita

vuoi fare prevenzione? si può fare in diversi modi ma quello piu semplice è non prendersi freddo (perche sterminare il virus del raffreddore la vedo dura)

vuoi la cura? ammazza il virus dell'influenza (il virus "passa"da solo ma con la candida sono dolori)e rinforza l'organismo (di bella ,vitamina c ,quello che vuoi)

fai le solite sostituzioni e hai cura e prevenzione.


poi qualcuno potrebbe anche puntare come prevenzione al betaglucano 1.3 (questo è il tuo "fossato" per il forte)
io ritengo che sia una cosa molto interessante sia come terapia di sostegno per i tumori sia per qualunque cosa .....leggere per capire

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Sertes
Inviato: 1/12/2011 16:32  Aggiornato: 1/12/2011 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 6902
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
no sertes non sono d'accordo perche la storia e i progressi dell'umanità è fatta di persone che portano avanti idee e non solo idee.

insieme all'attacco che lui deve subire lo subisce anche massimo e io quando si viene a dire che le persone intervistate sono attori e i video montati ad "arte" il tutto fatto per guadagnare e speculare sulla pelle delle persone .

questo non ti senti di difenderlo?


Guarda che è la stessa cosa che ho scritto io.

Il punto è che la discussione sulla persona nemmeno si dovrebbe fare, ma se viene fatta è perchè non si può o non si vuole discutere la sua idea.

Progetto Sintesi: la controinformazione in schede. Cercalo nei forum, e poi dimmi cosa ne pensi!
fefochip
Inviato: 1/12/2011 17:38  Aggiornato: 1/12/2011 17:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Guarda che è la stessa cosa che ho scritto io.


non voglio fare il puntiglioso e come tutti so benissimo la classica tecnica dell'attacco ad personam ma l'aspetto che volevo sottolineare è un aspetto della vicenda prendendo "spunto"da una tua frase

Citazione:
Il problema non è Simoncini, o almeno a me della persona Simoncini interessa marginalmente


rileggendo alla luce del tuo ultimo post evidentemente ho "abbiato all'albero sbagliato".

quello che volevo dire comunque è che anche la persona di simoncini è all'interno di questa equazione e di questa vicenda.
è stato radiato per le sue idee ,è stato perseguitato con la "giustizia" e lo è tutt'ora sotto attacco pesante con altri strumenti (per ora non posso dire di piu).

la salvaguardia della sua persona è parte integrante di questa vicenda in cui uno strapotere con i suoi interessi e i suoi immobilismi oscurantisti ostacola il vero fine della medicina : il benessere e la salute dell'umanità.

quindi mi scuso con te se sono sembrato "offeso" in realtà volevo appunto sottolineare che "spostare l'attenzione" dall'idea all'uomo non solo è scorretto come tutti sappiamo dal punto di vista della ricerca della verità ma è scorretta la cosa in se perche hanno perseguitato (e continuano a farlo) quest'uomo con argomenti incoerenti e irrazionali e continuano a farlo su lui e di riflesso su di noi.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
superava
Inviato: 1/12/2011 18:00  Aggiornato: 1/12/2011 18:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 399
 Re: Il caso Simoncini
TAD...le cause sono gia' state trattate e molte si conoscono gia'..una buona parte sono esposte in quel libro (che ho letto) del quale c'era pure un post dedicato.."mangia che ti passa"...ciao!

Redazione
Inviato: 1/12/2011 19:29  Aggiornato: 1/12/2011 19:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
MARCOBZ: Ciao! Non devi minimamente preoccuparti di apparire antagonistico, ti conosco molto bene e so che non sei così.

Riguardo alla "organizzazione" dei materiali di Simoncini ti dico solo una cosa: quando io e Fefo lo abbiamo conosciuto abbiamo passato giornate intere a cercare di fargli mettere ordine nei suoi materiali, ma Simoncini è uno che non trova nemmeno il suo uccello quando deve andare a pisciare.

Purtroppo è fatto così, non si può avere tutto dalla vita.

Ci abbiamo messo circa tre mesi prima di fargli ritrovare i dati dei pazienti che aveva curato in passato, per poterli contattare e intervistare.

Per quel che riguarda la "contestazioni" sui materiali, quindi, i debunkers troveranno sempre qualcosa a cui aggrapparsi. Ma non è malafede, da parte di Simoncini, nè certo desiderio di ingannare la gente, è solo il risultato del casino organizzativo in cui viveva fino a quando lo abbiamo incontrato.

Ora Fefo va regolarmente a casa sua, e cerca di recuperare e riordinare tutta la nuova documentazione che viene raccolta, ma per quello che è stato pubblicato in passato non si può più fare niente.

Se uno ha voglia di guardare TUTTE le interviste nel loro complesso, dovrebbe capire da solo come stanno le cose. Chi invece vuole negare e infamare ad ogni costo, troverà sempre qualcosa a cui attaccarsi.

Ma io rispondo solo a chi è disposto a valutare le interviste nel loro complesso. Chi vuole fare il "cherry-picking" può andare a cagare.

Sta agli altri giudicare, non sta a me nè a Fefo convincere la gente a tutti i costi. Tanto, la chemioterapia è sempre disponibile per chi la vuole.

Redazione
Inviato: 1/12/2011 19:45  Aggiornato: 1/12/2011 19:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini


Bella Sertes!

Decalagon
Inviato: 1/12/2011 20:31  Aggiornato: 1/12/2011 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 5630
 Re: Il caso Simoncini
Interessante il fatto che le cavie (quanto mi stan sul culo gli esperimenti sugli animali.. ma vabbeh) trattate con il bicarbonato siano sopravvissute più a lungo di quelle trattate senza bicarbonato.
Ma sicuramente il bicarbonato non c'entra nulla, è stato lo spirito santo

«Sapete cos'è la storia? Non è la verità, è la storia di qualcuno. Non ha niente a che fare con la verità»

Lloyde England
Redazione
Inviato: 2/12/2011 0:56  Aggiornato: 2/12/2011 0:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
L'utente MIRKRED è stato espulso.

albi1098
Inviato: 2/12/2011 2:13  Aggiornato: 2/12/2011 2:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2011
Da:
Inviati: 52
 Re: Il caso Simoncini
Grazie ragazzi per il bel lavoro!!

Le cure alternative esistono,e, per quanto mi è possibile, farò di tutto per divulgarle!

Nota: puntuale a novembre il raffreddore come il canone Rai a gennaio(sic).
Gli anni scorsi durava circa un paio di settimane.
Quest'anno ho voluto provare la vitamina C (E300) quattro volte al giorno ( non chiedetemi la quantità nella rete trovate le informazioni corrette)
Risultato: in quattro giorni il raffreddore è scomparso.
Un Caso? forse...... ma io sto bene!

Grazie ancora.

"Se non hai una mente critica per natura è inutile che tu rimanga qui." G.I.Gurdjieff
Paolo69
Inviato: 2/12/2011 11:08  Aggiornato: 2/12/2011 11:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1152
 Re: Il caso Simoncini
La terapia simoncini e' da inquadrarsi nelle tante terapie alternative per la cura dei tumori.
Alcune funzionano piu su certi tumori che su altre.
Il punto e' che le industrie farmaceutiche non brevettano queste cure perche essendo piu che altro a base di prodotti naturali , non potrebbero brevettarli e lucrarci sopra.Nel caso di simoncini poi il bicarbonato costa talmente poco che non c'e' margine di guadagno.
Ma ce le vedete le case farmaceutiche che fanno a gara per rifilarti il loro bicarbonato.? Io no!
La chemioterapia e' sicuramente una medicina che ha molte controindicazioni , e che a volte aiuta a combattere i tumori. E' anche un grande business per le case farmaceutiche.
in generale la medicina ufficiale ti cura solo certi tipi di patologie , come quelle al cuore , ma per il resto , non sa fare molto di piu che disinfettare un graffio.
Ma ci pensate che ancora ci tagliano come petti di pollo e ci ricuciono con ago e filo come cotechini ripieni?
Sui tumori non ci hanno capito una mazza ancora ,o forse non ci vogliono capire.
Non sanno da cosa sono provocati , non sanno come curarli , e quando muori ti dicono che non c era nulla da fare. Sono capace anche io a fare il medico in questo modo , anzi , farei di meglio.

Davide71
Inviato: 2/12/2011 11:39  Aggiornato: 2/12/2011 11:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 1681
 Re: Il caso Simoncini
Ciao a tutti:

segnalo per chi è interessato, che su Internet esistono degli interessanti studi sull'attività anti fungina del BICARBONATO DI POTASSIO (non di sodio). Purtroppo anche quello costa troppo poco perché le Case farmaceutiche se ne possano interessare...

Cmq. grazie Tullio. Grazie Massimo.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Cassandra
Inviato: 2/12/2011 13:57  Aggiornato: 2/12/2011 13:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1475
 Re: Il caso Simoncini
Vitamina C e bicarbonato sono le mie due personali "bombe atomiche".


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
VIMS
Inviato: 2/12/2011 14:11  Aggiornato: 2/12/2011 14:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 327
 Re: Il caso Simoncini
Vitamina C e bicarbonato sono le mie due personali "bombe atomiche".

Terrorista!

A parte gli scherzi, anche per me ma non solo queste due. Meno carne, carboidrati da fonti "integrali", no latte e derivati e sopratutto ridurre qualsiasi cosa chimica in dosi massicce (coloranti, conservanti e chi più ne ha più ne metta).
Non sempre si riesce ma mediamente faccio così.

Complimenti a fefochip che segue la questione Simoncini così da vicino, intendo proprio fisicamente .

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Paolo69
Inviato: 2/12/2011 14:45  Aggiornato: 2/12/2011 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1152
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
come suggerito da simoncini la strada (una volta appurato che è la candida la causa eziologica )degli antifungini a cascata da prendere mattina e sera .... se le case farmaceutiche ci si mettono potrebbero produrre una serie di antifungini efficaci contro la candida (a cascata si intende una turnazione di antifungini in modo che il microorganismo non si può abituare) il problema finisce con una pasticca come per gli antibiotici.


Attenzione pero , un conto e' sostenere che il bicarbonato aiuta a guarire e in alcuni casi guarisce definitivamente dal tumore (molto dipende dal tipo) , e un altro e' sostenere che la causa di tutti i tumori e' il fungo candida, sono 2 concetti ben diversi.

Spiderman
Inviato: 2/12/2011 18:30  Aggiornato: 2/12/2011 18:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2713
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
La chemioterapia e' sicuramente una medicina che ha molte controindicazioni , e che a volte aiuta a combattere i tumori. E' anche un grande business per le case farmaceutiche.


E' SOLO un grande businnes!

Citazione:
Sui tumori non ci hanno capito una mazza ancora ,o forse non ci vogliono capire.


No no, sui tumori ci hanno capito tutto e lo tengono ben stretto. Per questo gente come Simoncini, Caisse, Hamer ecc... sono scomodi personaggi per questi loschi individui.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
NeWorld
Inviato: 2/12/2011 20:35  Aggiornato: 2/12/2011 20:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 558
 Re: Il caso Simoncini
Personalmente dopo aver consultato molto materiale in merito (non tutto,ma pian piano..) mi sono fatto un idea:

Le evidenze che il bicarbonato incida positivamente nella cura dei tumori mi sembrano alquanto schiaccianti. Funziona,e alla fine è quello che conta.

Non sono convinto sulla teoria del fungo... mi sembra più probabile la correlazione con la teoria della terapia Gerson che riguarda l'omeostasi e il mantenimento all'interno dell'organismo di uno stato non acido che ostacolerebbe la genesi e lo sviluppo di tumori.

Per il resto non capisco chi rifiuta le prove e si fossilizza sul cercare di capire il meccanismo o le cause dei tumori.

Funziona...è questo che conta!
Poi il resto se saremo in grado di scoprirlo bene,altrimenti,va bene così.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
TAD
Inviato: 2/12/2011 21:05  Aggiornato: 2/12/2011 21:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Per il resto non capisco chi rifiuta le prove e si fossilizza sul cercare di capire il meccanismo o le cause dei tumori.


Scritto da un utente che come nickname ha scelto: NeWorld è quantomeno incredibile, oltre che paradossale.

Non esiste alcuna possibilità di avere un Nuovo Mondo... senza comprensione.

- "Perchè capire... significa trasformare quello che è."

Citazione:
Poi il resto se saremo in grado di scoprirlo bene,altrimenti,va bene così.


Sconvolgente: ti va bene che la gente si ammali di cancro e che sia sottoposta ad atroci sofferenze perchè tanto poi...

...c'è la terapia.

Questo modo di ragionare identifica le persone come moduli per il versamento dell' I.R.P.E.F.: vi teniamo in vita perchè sennò chi le paga le tasse?.

Ribadisco: leggere affermazioni in questo senso per me è sconvolgente.

Ma cos'è la vita? Sopravvivere alla prossima malattia?

...sconvolto.

~WÃSÐ Lifestyle~
Pispax
Inviato: 2/12/2011 22:35  Aggiornato: 2/12/2011 22:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 3627
 Re: Il caso Simoncini
Cassandra



Citazione:
Vitamina C e bicarbonato sono le mie due personali "bombe atomiche".


Pazzesco.
Visto che siamo in momenti di confidenze, le MIE personali "bombe atomiche" invece sono Nutella e Lardo di Colonnata. Ovviamente da assumersi disgiuntamente, per evitare l'effetto collaterale "cementificazione delle fauci".



Ma tornando a parlare delleTUE, bicarbonato di sodio o bicarbonato di potassio?
(Perché c'è gente che nella seconda ipotesi avrebbe qualcosa da dire)

Polipol
Inviato: 3/12/2011 0:43  Aggiornato: 3/12/2011 0:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2011
Da:
Inviati: 143
 Re: Il caso Simoncini
Chiedo scusa se la domanda che faccio è già stata affrontata altrove, in questa discussione per lo meno mi sembra nuova.
Mi voglio interessare all'argomento anche se mi tocca più o meno partire da zero. Ho letto fin'ora pochi ma interessanti articoli. Sono interessato al momento soprattutto per quel che riguarda la leucemia, e mi sembra che se ne parli poco. C'è un motivo particolare? Ci sono testimonianze di guarigioni o di terapie? Simoncini ne parla in modo un po' approfondito? Potrebbe essere molto più complicata la questione in quanto è un caso questo in cui non c'è una massa specifica da "attaccare" con bicarbonato...
Grazie di cuore per eventuali chiarimenti.

Redazione
Inviato: 3/12/2011 5:45  Aggiornato: 3/12/2011 5:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
POLIPOL: Se non sbaglio Simoncini dice che la leucemia è un tipo di tumore molto difficile da combattere con il bicarbonato, ma sono certo che Fefochip saprà darti iinformazioni più precise al riguardo.

fefochip
Inviato: 4/12/2011 2:36  Aggiornato: 4/12/2011 2:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
POLIPOL: Se non sbaglio Simoncini dice che la leucemia è un tipo di tumore molto difficile da combattere con il bicarbonato, ma sono certo che Fefochip saprà darti iinformazioni più precise al riguardo.



confermo.

simoncini reputa molto difficoltoso curare la leucemia con la sua terapia.
mi ha spiegato tra l'altro che (sempre secondo lui) le leucemie possono essere causate da virus e per questo il bicarbonato non gli fa nulla.

comunque una dei capisaldi della terapia simoncini è quella di attaccare la massa con la concetrazione piu alta possibile e piu localizzata possibile (se non fosse localizzata toccherebbe fare dosi da cavallo per endovena e ciò non fa bene per niente).

nel caso della leucemia quindi quando non puoi isolare un punto in particolare la terapia di simoncini si dimostra perdente.

certo si può provare con le flebo sistemiche ma gli insuccessi sono molto facili.

saluti
fefochip

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
NeWorld
Inviato: 4/12/2011 10:48  Aggiornato: 4/12/2011 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 558
 Re: Il caso Simoncini
Tad:

Citazione:

Poi il resto se saremo in grado di scoprirlo bene,altrimenti,va bene così.

Sconvolgente: ti va bene che la gente si ammali di cancro e che sia sottoposta ad atroci sofferenze perchè tanto poi... ...c'è la terapia.

Questo modo di ragionare identifica le persone come moduli per il versamento dell' I.R.P.E.F.: vi teniamo in vita perchè sennò chi le paga le tasse?.

Ribadisco: leggere affermazioni in questo senso per me è sconvolgente. Ma cos'è la vita? Sopravvivere alla prossima malattia? ...sconvolto.


Hai completamente travisato il senso della mia frase.

Non sono assolutamente contento che la gente si ammali,intendevo che una volta che ci sono sufficienti (e mi pare che ce ne siano) evidenze che il bicarbonato funziona su diversi tipi di tumore è inutile stare a sindacare se la teoria di Simoncini è corretta o meno.

Va usata. Punto. Questo però richiede un certo grado di coraggio,in quanto non essendo una terapia convenzionale significa dover lottare per far valere il diritto personale alle scelte mediche.

Il "va bene così" è inteso come "ok abbiamo visto che funziona,e sufficiente" ...ma anche se non sappiamo esattamente come questo avviene non è il caso di fermare tutto... col tempo si potrà comprendere.

Ti è chiaro?

la terapia a base di bicarbonato assunto per bocca ha ridotto significativamente l'incidenza di metastasi

Interessante...ho una domanda per chi sa rispondere... se volessi assumere il bicarbonato per bocca a titolo preventivo sarebbe utile ? E in che dosaggio si dovrebbe diluire in acqua?

Altra domanda: il sapore dell'acqua dopo aver aggiunto il bicarbonato è piuttosto sgradevole,c'è un alternativa nel modo di assumerlo per bocca?

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Paolo69
Inviato: 4/12/2011 11:18  Aggiornato: 4/12/2011 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1152
 Re: Il caso Simoncini
Proprio su alcuni tipi di leucemia la chemio funziona , certo gli effetti collaterali ci sono eccome , ma almeno campi.......
Citazione:
E solo un grande business

Citazione:
Sui tumori ci hanno capito tutto

Purtroppo non e' cosi , le cure alternative funzionano in certi casi , e possono aiutare o addirittura risolvere , ma siamo comunque lontani da avere la soluzione a tutti i tipi di tumore. PURTROPPO!
E poi dipende sempre dall estensione del tumore , e' fondamentale , se ci sono gia metastasi ti saluto , puoi fargli tutto quello che vuoi , ma , a parte casi isolati , a quel punto la storia e' gia scritta.
Ti assicuro che so di cosa parli quando citi caisse e altri e ritengo che dovrebbero essere usati negli ospedali pubblici. Con simoncini non ho avuto esperienze dirette , ma sarebbe sicuramente da mettere a disposizione la sua cura nelle strutture pubbliche. Qualunque cura sui tumori che funzioni anche solo in un caso su un milione , dovrebbe poter essere scelta come cura, invece oggi o chemio o nulla , e li sta il business e le menzogne sulla reale efficacia di questi composti chimici. Pero sostenere che non serve a nulla credo non sia corretto.
Le cose che sembrano semplici di solito sono maledettamente complicate e le cose che a prima vista sembrano complicate di solito sono molto piu semplici di quello che sembrano.

Davide71
Inviato: 4/12/2011 15:48  Aggiornato: 4/12/2011 15:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 1681
 Re: Il caso Simoncini
Ciao a tutti:

Mi unisco a Pispax nel segnalare il possibile utilizzo anche del bicarbonato di potassio e dell'ascorbato di potassio
Non sarebbe possibile chiedere a Tullio Simoncini di fare qualche esperimento in proposito? Mi piacerebbe anche solo sapere cosa ne pensa!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
TAD
Inviato: 4/12/2011 16:59  Aggiornato: 4/12/2011 16:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 863
 Re: Il caso Simoncini
@NeWorld :

Citazione:
è inutile stare a sindacare se la teoria di Simoncini è corretta o meno


Non ho mai messo discussione la correttezza dell'ipotesi fungina, tantomeno provato a falsificarla: se funziona... funziona. Nessun interesse nel debunkarla.

Citazione:
se volessi assumere il bicarbonato per bocca a titolo preventivo sarebbe utile ?


...ecco: questo invece, è estremamente interessante.

~WÃSÐ Lifestyle~
ayarbor
Inviato: 4/12/2011 21:50  Aggiornato: 4/12/2011 21:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 193
 Re: Il caso Simoncini
Per quanto riguarda la cure delle leucemie, là dove non arriva il bicarbonato (per uso interno generalizzato), potrebbe essere di aiuto l'uso dell'argento colloidale visto che pare abbia avuto successo anche nei trattamenti per il cancro.

Questo elemento infatti rappresenta il piu potente antibiotico a largo spettro (tra l'altro fornito dalla natura) e risulta efficace contro una vasta gamma fra germi, funghi e virus patogeni, qualsiasi varietà di germi patogeni reistenti agli antibiotici sono eliminati dall'argento, aiuta a ridurre le infiammazioni e favorisce la stimolazione della ricrescita dei tessuti danneggiati, non si conoscono effetti collaterali o tossicità, può essere preso sia per uso esterno che internamente ed oltretutto sembrerebbe che la carenza di argento nell'organismo sia responsabile dell'improprio funzionamento del sistema immunitario.

Detto questo, volevo chiedere se qualcuno sà per caso se Simoncini abbia indirizzato le sue ricerche anche verso questo tipo di praticha anche per quanto riguarda le leucemie o il suo approccio nella cura si concentra esclusivamente nell'impiego del bicarbonato?

fefochip
Inviato: 5/12/2011 2:32  Aggiornato: 5/12/2011 2:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Detto questo, volevo chiedere se qualcuno sà per caso se Simoncini abbia indirizzato le sue ricerche anche verso questo tipo di praticha anche per quanto riguarda le leucemie o il suo approccio nella cura si concentra esclusivamente nell'impiego del bicarbonato?


solo su bicarbonato (e tintura di iodio nel caso di pelle).
a seconda dei casi può essere (sempre lui suggerisce) utile se non indispensabile la chirurgia e la radio esclusivamente sulle ossa piatte dove la circolazione sanguigna è molto limitata (il problema nelle ossa piatte è come irrorarle di bicarbonato).

detto ciò come ho già spiegato la soluzione (e non la prevenzione) secondo lui sarà nella ricerca farmacologica di antifungini a cascata.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 5/12/2011 2:36  Aggiornato: 5/12/2011 2:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
se volessi assumere il bicarbonato per bocca a titolo preventivo sarebbe utile ?


la risposta a questa domanda che tra le tante gli ho fatto non è stata cosi semplice come la sua sintesi : no.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
fefochip
Inviato: 5/12/2011 2:48  Aggiornato: 5/12/2011 2:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Mi unisco a Pispax nel segnalare il possibile utilizzo anche del bicarbonato di potassio e dell'ascorbato di potassio........Mi piacerebbe anche solo sapere cosa ne pensa!


in estrema sintesi per simoncini c'è l'idea del fungo ....forse non si è capito questo .

da li tutto si dipana .

non fa "esperimenti" lui è convinto che sia una malattia di origine fungina quindi usa qualunque mezzo per ammazzare il fungo che sia il piu possibile compatibile con l'uomo.

da questo punto di vista ideologico simoncini è molto lontano da qualunque "alternativo" che prende in considerazioni terapie appunto "alternative" sposando tuttavia sempre l'ipotesi genetica.

il tutto si traduce in ua considerazione : perche dovrebbe funzionare l'ascorbato di potassio , l'essiac , la cartilagine, la gerson , ecc,ecc?

ovviamente per lui ci sono anche le evidenze scientifiche ..."portatemi almeno tre referti e io ci credo" .

io credo che sta già facendo abbastanza e non gli si può chiedere di considerare tutto , di provare tutto e di pensare tutto....ha già pensato una sola cosa e gli si è scatenato contro un putiferio ....figuriamoci se comincia a trattare i pazienti con altre sostanze.

ha le sue idee manichee che brutalmente e poco esattamente si riassumono in "bicarbonato o morte" per il resto rimane sempre a noi valutare quello che prendiamo e le terapie che seguiamo .



ci dobbiamo mettere in testa una volta per tutte che volenti o nolenti ,consapevoli o inconsapevoli di questo noi SIAMO RESPONSABILI DELLA NOSTRA SALUTE, noi e solamente noi.
se deleghiamo ad altri questa responsabilità da veronesi a simoncini ,dal guaritore santone a vanna marchi mettiamo in mano a loro la nostra vita e facciamo comunque un pessimo affare perche a mio avviso la consapevolezza è un passaggio obbligato per la guarigione (ma è una mia personale opinione)

ciao a tutti
fefochip

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
ayarbor
Inviato: 5/12/2011 19:10  Aggiornato: 5/12/2011 19:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 193
 Re: Il caso Simoncini
... grazie fefochip per la disponibilità

Pixel
Inviato: 28/12/2011 0:40  Aggiornato: 28/12/2011 0:41
So tutto
Iscritto: 12/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Il caso Simoncini
@ Peonia

Sto leggendo il libro di Young proprio in questi giorni, e lo sto trovando molto interessante. Non ho ben capito però il vostro scambio di battute e perchè ritieni che stia sfruttando il lavoro di Simoncini.

Akane
Inviato: 9/3/2012 6:34  Aggiornato: 9/3/2012 6:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 133
 Re: Il caso Simoncini
Molto interessante, grazie!

tonipos
Inviato: 9/3/2012 10:49  Aggiornato: 9/3/2012 10:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2006
Da: Treviso
Inviati: 103
 Re: Il caso Simoncini
Uh, bello il richiamo di questo post... mi ci ficco anch'io volentieri, anche perché è un contesto di forte richiamo personale.

A mio parere c'è qualcosa, riguardo all'eziogenesi del cancro, che sfugge ancora, ma non mi meraviglia.

Il fatto stesso che sia la malattia che, per antonomasia, metta a repentaglio l'esistenza di una persona, sta probabilmente ad indicare (metafisicamente parlando) che la sua genesi/soluzione vada individuata nell'ambito della coscienza dell'essere.

Non a caso certe remissioni spontanee si verificano in persone che, sentita la diagnosi, hanno cambiato completamente la loro vita o hanno compiuto salti di consapevolezza, facendo scelte profonde e di fede, non solo religiosa.

Hamer, che secondo me più si è avvicinato a questo modo di vedere, parla di conflitti che scatenano reazioni fisiche da parte dell'organismo (quali i tumori), individuando in questi l'evoluzione di programmi sensati della natura, sta di fatto che chi realmente riesce poi ad affrontarli e a risolverli, ottiene la guarigione (anche Hamer ha dalla sua una storia di casi piuttosto impressionante).

La coscienza si alimenta non solo di energia ma anche di un sacco di credenze imposte ed autoimposte e il ruolo del pensiero non va sottovalutato. Ricercare la causa del possibile termine della vita solo sul piano fisico, visto che siamo esseri piuttosto complessi, è sicuramente riduttivo. Dunque la candida potrebbe essere il concime del terreno di diffusione, ma non sicuramente la causa.

La vita, per protrarsi, si alimenta di energia. Dunque è nell'ambito di un equilibrio e di un'armonia energetici che, a mio modesto parere, andrebbero ricercate le cause e la soluzione definitiva. E il fatto che non conosciamo come funzioni questo meccanismo è la reale barriera.

E nel dominio dell'energia vitale si troverebbero tutte le soluzioni a qualsiasi malattia, non solo per il cancro. Non a caso funzionano in certi casi anche terapie con campi elettrici / elettrromagnetici (v. questo, per i tumori al cervello - impressionante), frutto delle ricerche di W.Reich, H.Clarck, R.Rife, ecc., che per loro natura agiscono nell'ambito delle energie e che lo stress (parola inflazionata, purtroppo) contribuisca a ridurle e ad innescare squilibri forieri di malanni (v. anche Healing Codes, TFT o trattamenti simili, altrettanto efficaci in alcuni casi).

In ogni caso, ben vengano tutti i contributi, Simoncini compreso, che conosco e stimo.

Alla fine ti accorgi sempre che nulla è come sembra
fefochip
Inviato: 9/3/2012 11:06  Aggiornato: 9/3/2012 11:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
grande ,grandissima testimonianza.

due esami ,poi biopsia che rende INEQUIVOCABILE la diagnosi e AZZERA qualunque polemica in buonafede (per la malafede non c'è limite si sa) sulla natura della massa al seno della paziente.

terapia con il bicarbonato

in piu di un anno 6 esami diagnostici scaglionati nel tempo piu una TAC A DISTANZA DA UN ANNO DALLA TERAPIA!

cosa si vuole di piu per muovere la coscienza dei medici in buona fede?

cosa aspettano le persone ?
io mi sono mobilitato ,per come posso, da un pezzo ,massimo pure ....
ma qui dobbiamo essere tanti altrimenti non si va da nessuna parte.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
DrHouse
Inviato: 9/3/2012 11:19  Aggiornato: 9/3/2012 11:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Massimo.
questa signora ha tutta la documentazione ed è disposta a renderla pubblica?

(Scusami se è già stato detto e non l'ho notato, vado un po' di corsa).

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
fefochip
Inviato: 9/3/2012 12:08  Aggiornato: 9/3/2012 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
questa signora ha tutta la documentazione ed è disposta a renderla pubblica?


arieccoci con la solita domanda .

che senso ha pubblicare qui queste cose?

facciamo delle ipotesi :

perche si chiede questo ?ovviamente per essere "sicuri", per levarsi dei dubbi...
ma quali?

la signora si è inventata tutto pagata da simoncini (radiato ,multato per migliaia di euro simoncini li caga direttamente gli euro in rotolini di banconote)
ok
(altre ipotesi sono da valutare ma appare molto strano che tante persone testimoniano delle cose a favore di simoncini ...tutti "amici"? tutti "prezzolati")

(ipotesi)ecco il referto della biopsia e la TAC di controllo di novembre! (i due referti principali in questa vicenda)
(eventuale altra obiezione)ma la signora dichiara lei che NON ha fatto altre cure
magari ha fatto tutta la trafila tradizionale e poi (sempre pagata da simoncini) ha dichiarato che ha scelto la strada del bicarbonato.

come si fa a provare questo? che non ha fatto cure tradizionali?
impossibile.

e poi (altra obiezione ) potrebbe essere un caso di remissione spontanea per un efetto placebo.
potrebbe essere un errore della biopsia ...si fanno.
ma (risponderebbe massimo) ci sono gli altri referti ..
si ma qui c'è solo la biopsia .

si va avanti all'infinito non se ne esce perche alla malafede non c'è limite

basta un solo caso clinico spesso per fare una sperimentazione o degli studi

che si facciamo le SPERIMENTAZIONI! MEDICI MUOVETE IL CULO!
mi dimenticavo ...ma voi non contate una minchia (purtroppo) perche tutta la ricerca è in mano alle case farmaceutiche (quelle cattive ,si quelle con interessi affinche non si guarisca ma tutti rimangano dipendenti dai farmaci ,si proprio quelle)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Spiderman
Inviato: 9/3/2012 13:16  Aggiornato: 9/3/2012 13:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2713
 Re: Il caso Simoncini
Testimonianza magnifica!

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
cheddyved
Inviato: 9/3/2012 14:49  Aggiornato: 9/3/2012 14:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Il caso Simoncini
cit. si va avanti all'infinito non se ne esce perche alla malafede non c'è limite

Esattamente, in più aggiungo che chi si vorrà curare con bicarbonato o tintura di iodio lo farà, chi non si fida si faccia la chemio perchè quella toglie la responsabilità di dover decidere: semplicemente si lascia fare ai medici così ci si scarica un pò la coscienza( pur con grande sofferenza ovviamente)..

DrHouse
Inviato: 9/3/2012 15:16  Aggiornato: 9/3/2012 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:

arieccoci con la solita domanda .
che senso ha pubblicare qui queste cose?

fefochip,
la mia domanda, invece, è assolutamente pertinente e, credimi, viene da uno che ha tutto l'interesse ad aiutare te, Massimo e la vostra nobilissima causa.

Partiamo dall'inizio. Io mi definisco da sempre possibilista sulla cura Simoncini. Possibilista significa che sono aperto ad ascoltare testimonianze e ad approfondire senza pregiudizi, ma che non la prendo per oro colato e che non ci credo ciecamente, così come, per decisione personale, da tempo non credo ciecamente più a nulla. Sì, ritengo possibile che Simoncini abbia scoperto un approccio efficace contro questa malattia (anche se la teoria della Candida continua francamente a non quadrarmi molto, ma lasciamo perdere), esistono già riscontri anche da terze parti, ma cerca di capire che dal punto di vista scientifico siamo ancora in fase embrionale. A dir poco. Il fatto che una cura sia promettente non significa che essa non necessiti ancora di molte verifiche sperimentali prima di poter essere divulgata su larga scala. No, non è scetticismo, è solo prudenza. Quella necessaria prudenza che, secondo me, deve sempre accompagnarsi a ogni vera ricerca scientifica.

Vedi, quando leggo frasi come "speriamo che questo faccia breccia nelle coscienze dei medici" o "Medici, muovete il culo e fate sperimentazione" mi cadono francamente le braccia. Anni e anni su luogocomune dovrebbero averti aperto gli occhi su queste problematiche. Non ci sarà nessuna sperimentazione su larga scala per la terapia del bicarbonato, così come non ci sarà nessuna nuova Commissione sul 9/11 (e, se mai vi saranno, verranno messe in piedi con il preciso scopo di smentire ogni ipotesi alternativa, come l'esperienza ci insegna). Ci sono troppi interessi in gioco, come sai, e chiedere agli stessi interessati di mettere in discussione i capisaldi delle loro false verità è come sperare di vincere all'Enalotto senza nemmeno giocare. La sperimentazione devi farla tu. Così come la ricerca sul 9/11 devi fartela da solo, in prima persona, non demandarla a fantomatiche commissioni di Stato e nemmeno a organizzazioni indipendenti che, nella migliore delle ipotesi, si muoveranno comunque solo dopo che tu hai già fatto tutto il lavoro sporco. Mi dispiace, ma è così. Detto in parole povere, sei tu che devi muovere il culo e cercarti le verità da solo. Questo vale per il 9/11, vale per la ricerca sul cancro e vale per qualsiasi altro argomento che metta in qualche modo in discussione una verità ufficiale.

Non mi fraintendere. So che da anni sei impegnato nella causa Simoncini e che il culo te lo sei già fatto, a tuo modo, così come Massimo. Quello che sto cercando di dirti è che è arrivato il momento di organizzare il materiale a disposizione in maniera scientifica, corredando tutti i casi con cartelle cliniche e altri dati che chiunque, a cominciare dai medici, possa liberamente consultare. Sì, sto parlando di creare una sorta di piccolo database da arricchire via via con nuovi casi, nuove statistiche, nuovi dati. Un mattoncino alla volta. Visto che nessuno lo farà al posto tuo, devi farlo tu. Ovvio, non basterà a convincere la comunità scientifica, ma intanto sarà un buon inizio e con il tempo altri dati si aggiungeranno. Purtroppo, come Massimo ci ha ricordato spesso qui dentro, Simoncini è la disorganizzazione fatta persona e questo ha pregiudicato molti casi passati che invece avrebbero potuto essere utilizzati per comprovare la sua teoria. Visto che bisogna ricominciare daccapo, allora è meglio farlo nel modo più serio, rigoroso e scientifico possibile. Lo so, è un lavoraccio, richiede una quantità di tempo enorme, è una vera rottura di balle, non sei pagato e neppure ti aspetta alla fine una ricompensa "morale" per il tuo sacrificio, anzi l'unico risultato è che spesso ti troverai a doverti difendere da cicappini e debunker improvvisati pronti a credere a qualsiasi fregnaccia venga loro propinata su Repubblica salute, ma non a una testimonianza reale come quella di questa signora. Ma è il prezzo da pagare. Se ci credi, lo fai, altrimenti non lo fai proprio, perché questo è realisticamente ciò che ti aspetta. Ma è anche l'unico modo di procedere serio e veramente costruttivo che hai a disposizione. È solo così, a mio avviso, che questa terapia potrà finalmente uscire dall'anonimato di Internet (se mi è concessa la battuta) e iniziare a essere presa in considerazione più seriamente dal mondo scientifico. Testimonianze come quelle di questa signora possono essere preziosissime, a patto però che siano corredate da una adeguata documentazione che possa renderle credibili e inattaccabili. Altrimenti è un invito a nozze per il primo Wewee di turno a pubblicare il solito articolo preconfezionato del tipo "Falso. La signora non ha mai avuto un cancro". Sì, lo so, mi dirai che chi non è disposto pregiudizialmente a crederti troverà sempre un motivo per non crederti, che non ci sono limiti alla malafede ecc. Tutto vero, ma questo non deve diventare una scusa per non agire in modo scientifico. Il metodo è importante, un mattoncino alla volta alla fine costruisci una casa. I mattoncini che accumuli possono essere pochi, l'importante è che siano solidi, perché reggeranno all'urto. Io lo vedo con il 9/11. Laddove abbiamo piantato paletti solidi, quelli rimangono in piedi a distanza di anni. E anche se non sono il colpo di grazia che molti di noi si augurerebbero fossero, intanto rappresentano un punto fermo assodato e inattaccabile. Intanto li obblighi a girarci intorno e a crearsi ogni volta una scusa più fragile e indecente. Ripeto, meglio pochi mattoncini, ma solidi, piuttosto che una casa fragile destinata a crollare al primo soffio di vento.

Avrei molte altre cose da aggiungere, ma come ho detto vado di fretta. Spero comunque di aver chiarito il senso della mia domanda. Il mio non è affatto scetticismo pregiudiziale, al contrario, è un invito a continuare, ma in modo più solido e più scientifico. Sarebbe un vero peccato se casi come questi si perdessero nel mare dei si dice e delle bufale che girano su Internet solo perché si evita di fare l'unica cosa veramente importante, cioè di corroborarli con dati inattaccabili. Le testimonianze sono importanti, fondamentali direi, ma non bastano. Se vuoi fare breccia nel mondo scientifico occorrono anche i dati. Il più grosso regalo che puoi fare a Simoncini e alla sua teoria è cercare di agire in questo modo.

Sia ben chiaro, non ho nessuna pretesa di convincerti o di farti cambiare idea. Solo un consiglio, se la parola non ti offende troppo, da amico.
Ciao

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
fefochip
Inviato: 9/3/2012 16:13  Aggiornato: 9/3/2012 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ DrHouse

premesso che ho apprezzato il tuo post ti dico la mia ...diretto e senza troppi giri di parole.

io posso organizzare tutto nel modo migliore del mondo ma sono solo io (è solo per capirci ovviamente perche c'è simoncini,i medici che comuque curano con quel metodo seguiti da lui ,ecc,ecc).
poi lo puoi fare tu (latino e non ).
il problema è che necessitano i riscontri, tanti ...sono stato se permetti il primo a dirlo qui e a cercarli ,fattivamente.
ora siamo arrivati a un punto che onestamente altri riscontri di questo tipo si aggiungono ai tanti e cambia di poco la questione.
è ora come dicevo che sulla base di questi riscontri altre MEDICI comincino a rischiare il LORO di culo (visto che ormai quello di simoncini è bello trapanato a forza di procedimenti ,multe e persecuzioni) e comincino gradatamente a proporre di curare le persone con tale metodo.simoncini offre tutto l'aiuto possibile in tal senso e fare le prove non è cosi difficile.

è ora che qualche medico dica al proprio paziente:"senta qui rischio il posto ma in mia coscienza io direi prima di levargli la vescica a provare con il metodo simoncini perche male che va secondo la medicina non succede nulla altrimenti procediamo con l'operazione ,se vediamo dei miglioramenti continuiamo"

finche non ci sarà qualche MEDICO che comincerà a fare cosi non potremmo innescare quella reazione a cascata che è necessaria per sbloccare un sistema che è come piu o meno abbiamo concordato fallace apriori.

qui e in questa sede ribadisco che è poco utile intraprendere il percorso da te suggerito .
se io fossi stato un medico avrei con le dovute cautele proposto la cura di simoncini.
non sono un medico ma mi prendo lo stesso la responsabilità di parlarne alle persone e a perore questo metodo perche a mio avviso non ha nessun senso non provare soprattutto in determinati casi.

simoncini procede per la sua strada e probabilmente si sta adoperando per ottenere lo "scacco matto" al sistema tuttavia io ho imparato nella vita che se la tua nave sta arrivando in porto è il caso di nuotargli incontro e non aspettarla passivamente.

nessuno vieta all'eventuale medico volenteroso di contattare massimo (o me a seconda dei casi)per avere piu ragguagli ma guarda caso almeno a me nessun medico mi ha chiamato. "colpa" mia? potrebbe pure essere ma a mio avviso personalmente ho fatto quello che potevo e se fino a qui nessuno se ne è interessato e dubito fortemente(se non ne sono ormai sicuro) che organizzando io (o massimo è uguale) al meglio le interviste e i materiali qualche medico ci chiamerà per approfondire la cosa.

la VERITA' nuda e cruda caro dr.house è che a nessuno gli frega un cazzo o comunque gli frega fino al punto si non oltrepassare una certa soglia di rischio.

chi mi contatta? quelli che PER FORZA sono coinvolti e devono ballare a suono di questa maledetta musica del cancro.
e devo dire che sono pochi perche pochi sono quelli che in tali frangenti riescono a prendersi la responsabilità delle loro vite con la poca cultura sull'argomento che hanno.

oggi siamo arrivati al punto che servono i MEDICI che si espongono o se non altro che si interessano direttamente.
per conto mio ho cercato di parlare direttamente con i medici che conosco tuttavia o sono poco persuasivo oppure alla fine non ci si mette contro il sistema, è qeusta la realtà.

simoncini lo ha fatto e lo hanno radiato ,perche è stato solo questo il motivo .

ditemi di altri medici che sono stati radiati e poi discutiamo.
parlando giusto con un medico mi disse :"ma io non conosco di altri medici radiati".

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Sertes
Inviato: 9/3/2012 17:21  Aggiornato: 9/3/2012 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 6902
 Re: Il caso Simoncini
Sono completamente d'accordo con Fefochip.

Anche DrHouse ha sollevato dei punti interessanti, non me ne voglia, ma su una cosa secondo me ha torto: Massimo e Fefo la loro ricompensa morale ce l'hanno eccome, ogni volta che un nuovo paziente si salva grazie alla cura Simoncini o anche quando qualcuno quantomeno schiva la chemio perchè informandosi ne capisce il rapporto costi/benefici.

Lo dico perchè in varie occasioni, anche recentemente, ci siamo trovati in disaccordo su certi argomenti, ma si parla solo di argomenti! La stima per le persone non cala di certo, anzi delle due aumenta perchè tutte le persone rispettabili di questo sito non si mettono certo sul piedistallo e non si sottraggono al dialogo, anzi è proprio l'opposto.

Quindi d'accordissimo con Fefo soprattutto nel punto dell'impegno: ognuno contribuisce come e quanto può, e sarebbe bello a questo punto che il passo successivo lo facesse un qualche specialista che prende a cuore la questione.
Il regista e il cineoperatore hanno già dato, e non dovevano niente a nessuno, anzi sicuramente hanno fatto pure delle rinunce per portare alla gente certe informazioni.

Progetto Sintesi: la controinformazione in schede. Cercalo nei forum, e poi dimmi cosa ne pensi!
Redazione
Inviato: 9/3/2012 18:34  Aggiornato: 9/3/2012 18:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
DR_HOUSE: Citazione:
Quello che sto cercando di dirti è che è arrivato il momento di organizzare il materiale a disposizione in maniera scientifica, corredando tutti i casi con cartelle cliniche e altri dati che chiunque, a cominciare dai medici, possa liberamente consultare.
Questo presume che i medici siano interessati a sapere. Fino ad oggi però nè io nè Fefo abbiamo mai ricevuto una sola e-mail da parte di un medico che volesse sapere qualcosa di più. Eppure non siamo persone difficili da trovare.

Quindi?

***

Citazione:
È solo così, a mio avviso, che questa terapia potrà finalmente uscire dall'anonimato di Internet (se mi è concessa la battuta) e iniziare a essere presa in considerazione più seriamente dal mondo scientifico.
Scusa, ma tu in che mondo vivi? Quando ci sono DOZZINE di PAZIENTI TERMINALI che dicono di essere GUARITI con il bicarbonato, e NESSUNO SI FA VIVO per saperne di più, cosa ti manca per capirlo?

***

Citazione:
Tutto vero, ma questo non deve diventare una scusa per non agire in modo scientifico.
"Agire in modo scientifico" sarebbe sicuramente l'ideale, ma non sta a noi farlo. Esattamente come non sta a noi cittadini dimostrare chi sia stato ad abbattere le Torri Gemelle. Io ti porto le immagini degli squibs e le testimonianze delle esplosioni: se per te non sono sufficienti per voler andare a fondo vuole dire che la verità non ti interessa.


***

Citazione:
Ma è anche l'unico modo di procedere serio e veramente costruttivo che hai a disposizione.
Perchè dovrebbe essere l'unico? Patty Kizar si è salvata perchè ha visto il nostro video di Rod Peterson, e ha deciso di fare la cura Simoncini. Rod Peterson si è salvato perchè ha visto il nostro video di Amanda. Amanda si è salvata perchè ha visto il nostro video di Giordano ...

Vai a raccontarlo a queste persone che il nostro non è un metodo serio e costruttivo.

Redazione
Inviato: 9/3/2012 18:38  Aggiornato: 9/3/2012 18:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
DR_HOUSE (o chiunque altro): Vi faccio una proposta. Trovate un ospedale, o una qualunque organizzazione oncologica, che sia interessata ad esaminare le cartelle cliniche di questi pazienti, e Fefo ed io ci mettiamo immediatamente al lavoro per fargli avere tutto quello che abbiamo a disposizione.

Ma che dobbiamo essere noi a fare questo lavoro, per poi trovare lo stronzo di turno che dice "Aha!, qui manca la virgola", non ci penso nemmeno dipinto.

DjGiostra
Inviato: 9/3/2012 18:57  Aggiornato: 9/3/2012 18:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 4125
 Re: Il caso Simoncini
@Massimo:
Non smettero' mai di ringraziare te e chiunque collabora con Simoncini !!!
Condiviso su facebook !!!

Citazione:
Trovate un ospedale, o una qualunque organizzazione oncologica, che sia interessata ad esaminare le cartelle cliniche di questi pazienti,

Magari un medico o due in una struttura ospedaliera si possono anche
trovare ma una struttura intera !!! dubito....

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
DjGiostra
Inviato: 9/3/2012 18:59  Aggiornato: 9/3/2012 18:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 4125
 Re: Il caso Simoncini
@Redazione:
Citazione:
Patty Kizar si è salvata perchè ha visto il nostro video di Rod Peterson, e ha deciso di fare la cura Simoncini. Rod Peterson si è salvato perchè ha visto il nostro video di Amanda. Amanda si è salvata perchè ha visto il nostro video di Giordano ...

Questo dovrebbe essere un potivo di orgoglio x te Massimo !!
Veramente complimenti !!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
DrHouse
Inviato: 9/3/2012 20:29  Aggiornato: 9/3/2012 20:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
DR_HOUSE (o chiunque altro): Vi faccio una proposta. Trovate un ospedale, o una qualunque organizzazione oncologica, che sia interessata ad esaminare le cartelle cliniche di questi pazienti, e Fefo ed io ci mettiamo immediatamente al lavoro per fargli avere tutto quello che abbiamo a disposizione.

Ma che dobbiamo essere noi a fare questo lavoro, per poi trovare lo stronzo di turno che dice "Aha!, qui manca la virgola", non ci penso nemmeno dipinto.

Ciao Massimo,
sono francamente molto dispiaciuto di questa tua risposta. Ho l'impressione che tu abbia colto il mio intervento come una critica piuttosto che come un incentivo a migliorare ciò che stai facendo, il che mi porta a concludere che, evidentemente, devo essermi spiegato proprio male. Non ho mai messo in discussione l'utilità di quello che fai e hai fatto finora, ho solo cercato di spiegarti che, se si riuscisse a organizzare meglio il materiale, forse si riuscirebbe più facilmente a farsi prendere in considerazione da qualche medico e a sfondare anche nella comunità scientifica. Prendo atto, però, che il mio discorso non è stato recepito per quello che voleva essere. Pertanto, onde evitare ogni inutile flame, ritiro subito quanto detto. Non vorrei proprio innescare una miccia che, ti assicuro, era ben lungi dalle intenzioni del mio post.

Resto ovviamente della mia opinione, ma la chiudo qui.
Ciao

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Redazione
Inviato: 9/3/2012 20:44  Aggiornato: 9/3/2012 20:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
DR_HOUSE: Citazione:
"sono francamente molto dispiaciuto di questa tua risposta. Ho l'impressione che tu abbia colto il mio intervento come una critica piuttosto che come un incentivo a migliorare ciò che stai facendo, il che mi porta a concludere che, evidentemente, devo essermi spiegato proprio male.
Ti sei spiegato benissimo, e non ho colto nessuna nota critica nel tuo intervento.

Semplicemente, non concordo con quello che hai detto, e te ne ho spiegato il motivo.

Citazione:
Non ho mai messo in discussione l'utilità di quello che fai e hai fatto finora, ho solo cercato di spiegarti che, se si riuscisse a organizzare meglio il materiale, forse si riuscirebbe più facilmente a farsi prendere in considerazione da qualche medico e a sfondare anche nella comunità scientifica.
E io ti ho risposto che alla comunità medica non interessa minimamente di saperne di più.

Citazione:
Prendo atto, però, che il mio discorso non è stato recepito per quello che voleva essere.
Perchè non l'avrei recepito, scusa? Se ti ho risposto in quel modo vuol dire che il tuo suggerimento l'ho capito bene, no?

Non sarai magari tu che "non recepisci" la mia risposta?

Citazione:
Resto ovviamente della mia opinione, ma la chiudo qui.
Curioso l'"ovviamente". Perchè invece non replichi alla mia risposta, e mi spieghi perchè avrei torto? Io non sono come te, io sono pronto a cambiare opinione.

DrHouse
Inviato: 9/3/2012 20:52  Aggiornato: 9/3/2012 20:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Curioso l'"ovviamente". Perchè invece non replichi alla mia risposta, e mi spieghi perchè avrei torto? Io non sono come te, sono sempre pronto a cambiare opinione.

Non replico perché sull'argomento cancro/bicarbonato mi hai dato più volte l'impressione di reagire in modo troppo personale, più con il fegato che con la testa, se posso permettermi di dirtelo sinceramente. Capisco benissimo che l'argomento ti tocchi dentro e che spesso sia difficile contenersi, resta il fatto che quando uno non riesce a ragionare con il necessario distacco rischia di prendere le critiche costruttive come critiche distruttive. Ed è esattamente quello che non voglio mi succeda adesso, ecco perché ho detto che ritiro il mio post precedente e la chiudo qui.

Lascia stare, non era mia intenzione farti cambiare idea. Come ho detto a fefo, era solo un consiglio. O lo si capisce al volo o altrimenti non ha senso spiegarlo più di una volta, si rischia solo di essere ulteriormente fraintesi.
Fine.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
fefochip
Inviato: 9/3/2012 20:56  Aggiornato: 9/3/2012 20:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ max

Citazione:
E io ti ho risposto che alla comunità medica non interessa minimamente di saperne di più.


e sai perchè?
perche la "colpa" è nostra/ di simoncini perche non abbiamo /ha fatto un lavoro impeccabile dal punto di vista scientifico .

insomma da come la vede il dr house pare che la pappa pronta tocca prepararla noi e non medici e ricercatori scientifici...bah mistero della fede.

il problema è che quando non ci sono piu politici escono fuori i comici a far politica.
e i registi e i cazzari qualunque(sarei io il cazzaro qualunque) a fare ricerca scientifica .

ma la colpa ben inteso, se non funziona qualcosa, è del comico o del regista (sui cazzari si sa si spara come sulla crocerossa) e non del politico che porta il caffè macchiato ai banchieri o dei ricercatori/medici che lustrano le scarpe alle lobbie farmaceutiche.

ma qualcuno prima o poi qualche responsabilità se la prende, oppure tutto dentro il nostro culo deve finire per principio?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
weboy
Inviato: 9/3/2012 20:56  Aggiornato: 9/3/2012 20:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Il caso Simoncini
l'importanza dell'autopsia
"it will be true for the forseable future that a vast amount of information will remain hidden from even our best noninvasive technology.
There is no better illustration than the case of my young breast cancer patient. While preparing my final report shortly after the autopsy, i reviewed slices of organs removed during the procedure. Although the presumed cause of death was organ failure due to end-stage metastatic breast cancer, close examination of her tissues with a light microscope revealed tiny, branching structures overwhelming nearly all of her tissues, the evidence of an invasive fungal infection, most likely due to the suppression of her immune system by chemotherapy"
ftp://64.14.13.138/AMS_20100501_May_2010.pdf

DArin L.Wolfe
the art of autopsy
pag 228

mgmonte
Inviato: 9/3/2012 21:39  Aggiornato: 9/3/2012 21:39
So tutto
Iscritto: 20/11/2011
Da:
Inviati: 1
 Re: Il caso Simoncini
Quasi tutti i giorni leggo con molto interesse questo Blog ed essendo il mio primo post, faccio i miei sinceri complimenti al lavoro di Massimo Mazzucco.

Da tempo seguo il lavoro del dott. Simoncini e sono convinto che i casi riportati siano veri e che il bicarbonato abbia i suoi effetti mentre mi rimane difficile pensare che tutto sia dovuto alla candida.

Quello che pero' manca a tutto questo è un quadro statistico che indichi, anche in modo approssimativo, quale probabilità ha di guarire o migliorare le sue condizioni un paziente che utilizzi la terapia Simoncini .

Dico questo perchè obiettivamente anche i sostenitori delle cure ufficiali potrebbero tranquillamente sostenere la bontà delle loro cure postando su qualche blog dei casi guariti con chemio e/o radio che pure esistono! Certo basta poi tacere degli altri milioni che muoiono...

Finchè non si applicheranno a questi metodi alternativi tecniche di controllo statistico dei risultati, potremo solo affidarci ad esse per fede e mai con sicurezza di non fare un salto nel buio !

Al2012
Inviato: 9/3/2012 22:43  Aggiornato: 9/3/2012 22:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 1927
 Re: Il caso Simoncini
@ mgmonte

Citazione:
Finchè non si applicheranno a questi metodi alternativi tecniche di controllo statistico dei risultati, potremo solo affidarci ad esse per fede e mai con sicurezza di non fare un salto nel buio !



Già !!! - E chi dovrebbe applicare questi metodi statistici di controllo ?

Nel “mondo che non c’è” sarebbero le persone preposte, visto che casi di guarigione ci sono, sarebbero ben felici di trovare delle soluzioni o utili suggerimenti.

Nel “mondo che c’è” le persone preposte sono educate da una ben congeniata struttura, con una mentalità di casta, pagata e coccolata da interessi privati insaziabili, non considerano i casi di guarigione, perché il “fatto è non conforme” ed in automatico si applicano le procedure di “rigetto”

Il caso Simoncini è noto a molti, è stato oggetto di derisione e di accuse e provvedimenti … ma i casi di guarigione ci sono !!

La storia, passata e quella contemporanea, ci insegna che casi simili a quello di Simoncini sono stati parecchi, e si sono scontrati con lo stesso metodo di demolizione psicologica e materiale, stesse accuse, stesse scuse …. “Rigetto”.

L’hanno sempre vinta loro la battaglia sull’informazione, mantenendo in ipnosi la massa …
Ora l’informazione è difficile da controllare ed ha una diffusione praticamente istantanea, l’informazione gira … gira ..

“Capire … significa trasformare quello che è"
NeWorld
Inviato: 10/3/2012 1:24  Aggiornato: 10/3/2012 1:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 558
 Re: Il caso Simoncini
Grazie di cuore,Massimo,perchè se anche una sola persona dopo aver visto tutte queste interviste sceglie di curarsi con questo metodo e guarisce è anche un po merito tuo..

Ho una domanda: dall'ultima e molto interessante intervista mi è sembrato di capire che il Dott. Simoncini si trovi a Roma. Io pensavo che era negli Usa...
se è così buono a sapersi,in caso di bisogno è una alternativa che prenderei in seria considerazione (visto che chemio e radio per me sono OUT)

P.S. sono a conoscenza di un medico tedesco che ha successo nella cura dei tumori,con metodi alternativi,ma purtroppo non posso fornire altre indicazioni in quanto a causa degli interessi con cui si scontra,ha deciso di agire con molta discrezione e prudenza. E come dargli torto?

Questi si che sono Medici! Con la M maiuscola!

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Floh
Inviato: 10/3/2012 2:14  Aggiornato: 11/3/2012 1:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 920
 Re: Il caso Simoncini
@ Massimo

Cit.

"Ma tutto sembra indicare che la strada indicata da Simoncini sia quella giusta, e che la comunità scientifica abbia a questo punto l’obbligo morale di esplorare al più presto, con piena serietà e trasparenza, questa promettente terapia contro il cancro."

Ancor prima si tratta di un dovere scientifico

Ad ogni modo gli studi sugli antiacidi nei tumori Big Pharma li avra' gia' fatti segretamente ma per il business che gira intorno al cancro non possono essere resi noti.

«Lo IOR deve essere integralmente riformato. La Chiesa non deve avere potere, né possedere ricchezze. Il mondo deve sapere le finalità dello IOR, come vengono raccolti i denari e come vengono spesi. Si deve arrivare alla trasparenza...»
Papa Luciani
ulixes
Inviato: 10/3/2012 7:47  Aggiornato: 10/3/2012 7:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2011
Da:
Inviati: 65
 Re: Il caso Simoncini
(Scusate!)

Barack Obama verso l'impeachment?

(Il danno più grande della televisione è stato l'averci indotto a credere che,
se c'è qualcosa di importante da sapere, sicuramente essa ce lo dice)

Il mondo alle soglie di una catastrofe
BISOGNA FERMARLI!!

In seguito alle sconvolgenti dichiarazioni di Leon Panetta, Segretario di Stato alla Difesa degli Stati Uniti, (qui il filmato)
http://www.youtube.com/watch?f...
secondo cui le Nazioni Unite e la NATO godono di autorità suprema sulle forze
militari statunitensi, spogliando di fatto il Congresso di una sua prerogativa esclusiva, il senatore Walter Jones, del North Carolina, il 7 marzo 2012 ha presentato al Congresso la Risoluzione N. 107, con la quale si chiede di mettere in stato di accusa il presidente (Barack Obama) per gravi crimini, qualora non venga rispettata la norma costituzionale che attribuisce esclusivamente al Congresso il potere di dichiarare guerra, eccetto il caso in cui la nazione venga deliberatamente attaccata o sia sotto imminente minaccia di attacco.
Qui il testo della risoluzione:
http://thomas.loc.gov/cgi-bin/query....CON.RES.107

L'intera popolazione americana è chiamata a sostenere questa risoluzione facendo
appello ai propri delegati, come da questo filmato:
http://www.youtube.com/watch?v...
_____________________________________

H.CON.RES.107 -- Expressing the sense of Congress that the use of offensive military force by a President without prior and clear authorization of an Act of Congress constitutes an impeachable high... (Introduced in House - IH)

HCON 107 IH

112th CONGRESS

2d Session

H. CON. RES. 107

Expressing the sense of Congress that the use of offensive military force by a President without prior and clear authorization of an Act of Congress constitutes an impeachable high crime and misdemeanor under article II, section 4 of the Constitution.

IN THE HOUSE OF REPRESENTATIVES

March 7, 2012

Mr. JONES submitted the following concurrent resolution; which was referred to the Committee on the Judiciary

CONCURRENT RESOLUTION

Expressing the sense of Congress that the use of offensive military force by a President without prior and clear authorization of an Act of Congress constitutes an impeachable high crime and misdemeanor under article II, section 4 of the Constitution.

Whereas the cornerstone of the Republic is honoring Congress's exclusive power to declare war under article I, section 8, clause 11 of the Constitution: Now, therefore, be it

Resolved by the House of Representatives (the Senate concurring), That it is the sense of Congress that, except in response to an actual or imminent attack against the territory of the United States, the use of offensive military force by a President without prior and clear authorization of an Act of Congress violates Congress's exclusive power to declare war under article I, section 8, clause 11 of the Constitution and therefore constitutes an impeachable high crime and misdemeanor under article II, section 4 of the Constitution.

http://www.movisol.org/12news049.htm

.

ulixes
Inviato: 10/3/2012 8:54  Aggiornato: 10/3/2012 11:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2011
Da:
Inviati: 65
 Re: Il caso Simoncini
(Rischiando il banning...)

MA ALLORA QUESTI LI HANNO INGABBIATI DAVVERO?!


LA MICROSOFT NON CONFERMA E NON SMENTISCE L'ARRESTO DI BILL GATES


il 67% dei fondi donati dagli Stati per le vaccinazioni contro la malaria e il tifo e per i medicinali per la cura dell'HIV nei Paesi poveri del Mondo sarebbero stati sottratti da questi personaggi...ma ora saltano fuori altri nomi eccellenti ai vertici di questo Fondo "benefico": Carla Bruni, Kofi Annan e come al solito Hillary Clinton che ne è stata fondatrice quando era first lady
28 MILIARDI DI DOLLARI SONO SICURAMENTE UNA CIFRA PER DIFETTO: I BILANCI DI QUESTA ASSOCIAZIONE SONO MOLTO PIU' CONSISTENTI E IL 67% DI QUESTI E' UNA CIFRA SICURAMENTE MOLTO PIU' IMPORTANTE!


http://alternativeeconomics.wordpress.com/2012/03/07/bono-backed-health-fund-investigated-for-fraud/


http://luismmx.blogspot.com/2012/03/28-billion-health-fund-backed-by-bill.html
__________________________________________

La PRAVDA chiede: cosa è successo ai media americani?
Accusa la stampa statunitense di nascondere deliberatamente l'evidenza della frode di Obama
http://www.wnd.com/2012/03/pra...

CBSNEWS
http://www.cbsnews.com/video/w...

LA CORTE SUPREMA DELLA GEORGIA...
http://www.wnd.com/2012/03/geo...

http://www.wnd.com/files/Obama_LFBC_Report_final_draft.pdf

http://www.youtube.com/watch?v=ikaajbOEWpk&feature=related

.

Redazione
Inviato: 10/3/2012 9:44  Aggiornato: 10/3/2012 9:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17671
 Re: Il caso Simoncini
DR_HOUSE: "Capisco benissimo che l'argomento ti tocchi dentro e che spesso sia difficile contenersi, resta il fatto che quando uno non riesce a ragionare con il necessario distacco rischia di prendere le critiche costruttive come critiche distruttive."

Ma che cazzo vai dicendo, Dr House? Mi tocca dentro, difficile contenersi, non riesco a ragionare, confondo critiche costruttive e distruttive... ma che film hai visto, scusa???

Tu mi hai consigliato di mettere i materiali a disposizione dei medici. Io ti ho risposto che ai medici non frega niente di saperne di più. Fine del discorso.

Il tuo consiglio sarò anche costruttivo, ma se è basato su una premessa errata rimane comunque un consiglio inutile.

redribbon
Inviato: 10/3/2012 10:02  Aggiornato: 10/3/2012 10:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 319
Online!
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Autore: Paolo69 Inviato: 2/12/2011 11:08:06
Ma ci pensate che ancora ci tagliano come petti di pollo e ci ricuciono con ago e filo come cotechini ripieni?


...ne sapevano di più gli antichi egizi!


Citazione:
Il punto e' che le industrie farmaceutiche non brevettano queste cure perche essendo piu che altro a base di prodotti naturali , non potrebbero brevettarli e lucrarci sopra.


...usavano ancora il denaro...





Le risposte qui sopra le ho prese da Star Trek iv rotta verso la terra,
che ho rivisto recentemente.
Da non credere, da un film di fantascienza arrivano le perle di saggezza che non ci sono nel mondo reale!

A volte mi chiedo perchè il capitano Kirk e Spock non vengano a teletrasportarmi sull'Enterprise, così esco da questa gabbia di matti borghesi!



Citazione:
Sono capace anche io a fare il medico in questo modo , anzi , farei di meglio.


Se inizi a guarire pazienti in percentuale superiore alla medicina ufficiale (corrotta) ti radiano, o ti mettono i bastoni fra le ruote, in modo da impedirti di esercitare, così impari a guarirli, invece di continuare a tenerli farmaci-dipendenti!
Il Simoncini è stato radiato,
il Nacci, che curava con metodi naturali, lo hanno sospeso,
aveva il grande torto di avere guarito un certo numero di ammalati, e di pubblicizzare tramite un sito gli effetti benefici di certe piante e sostanze naturali, insomma, un vero delinquente!!!

Jurij
Inviato: 10/3/2012 10:17  Aggiornato: 10/3/2012 10:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2069
 Re: Il caso Simoncini
mgmonte
Citazione:
Quello che pero' manca a tutto questo è un quadro statistico che indichi, anche in modo approssimativo, quale probabilità ha di guarire o migliorare le sue condizioni un paziente che utilizzi la terapia Simoncini .

Mi associo a quanto detto da mgmonte.

È molto importante, perché se qualcuno dovesse trovarsi un parente vicino (o se stesso) con un tumore, prima di consigliare questo metodo, avrebbe bisogno di una conferma chiara che sia la migliore soluzione.

Vista anche la velocità con cui queste malattie avanzano e difficilmente danno una seconda possibilità di scelta, diventa importantissimo essere convinti di aver imboccato la strada giusta.

Chiaramente se si fanno confronti fra questa terapia e quelle tradizionali, è indispensabile tenere conto dello stadio in cui la malattia inizia ad essere curata.

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
Il mestiere più vecchio non è quello della prostituta, ma quello del minatore. Per questo ci hanno creati.
Jurij
Inviato: 10/3/2012 10:26  Aggiornato: 10/3/2012 10:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2069
 Re: Il caso Simoncini
"mondo scientifico", in questa definizione pesa di più la ricerca o la presunzione?

Non è una battuta, per niente, è una domanda che dobbiamo iniziare a porci seriamente.

Non parlo solo di medicina, ma di scienza in generale.

Per rimanere in tema, alcuni mesi fa, su un post qui su LC, qualcuno consigliava la somministrazione (per via orale) dell'ascorbato di sodio o dell'acido ascorbico (equivalenti della vitamina C) per la prevenzione dell'influenza.

Ho pensato dai, tanto tu ti ammali tutti gli anni, che cavolo te ne frega di provare o no.

A fine settembre ho iniziato la cura, tutti i giorni.

Bè, a tutt'oggi, malgrado sono stato in contatto svariate volte con parenti e amici influenzati, non ho fatto una linea di febbre.

Questa per me è ricerca e scienza al contempo, fatta direttamente sulla mia pelle, ma è sempre quella.

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
Il mestiere più vecchio non è quello della prostituta, ma quello del minatore. Per questo ci hanno creati.
NeWorld
Inviato: 10/3/2012 11:20  Aggiornato: 10/3/2012 11:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 558
 Re: Il caso Simoncini
Jurij:
"mondo scientifico", in questa definizione pesa di più la ricerca o la presunzione?


Non ho dubbi: PRESUNZIONE,PRESUNZIONE

Perchè la ricerca finisce quando inizia la presunzione di sapere. E perchè la ricerca è ormai spesso un modo per dimostrare ciò che si vuole(se è necessario anche "forzando"),ciò che è in linea con interessi ben definiti...non un modo per imparare anche qualcosa che paradossalmente potrebbe andare contro i propri interessi o quelli di chi la commissiona.

Alla base sempre l'egoismo.Tutti gli altri ragionamenti sono secondari,se non si estirpa l'egoismo mai si potrà risolvere qualsiasi questione in campo medico-scientifico.

Riguardo alla vitamina C la sto prendendo anche io. Appena ho i primi sintomi di un influenza parto con 2 o 4 grammi al giorno e...

Bam! Sparita! E' uno spettacolo!

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
perspicace
Inviato: 10/3/2012 12:16  Aggiornato: 10/3/2012 12:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2228
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
parto con 2 o 4 grammi al giorno e...


... quando ero bambino a casa mia in campagna venivano sempre a portare i bambini di città per fargli vedere che la frutta non nasce nelle cassette e nelle buste ma sugli alberi, e per fargli vedere che è la mucca ha fare il latte.

Io ogni mattina mi bevo 8 arance spremute e non mi prendo un raffreddore dallo scorso millennio

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
matteog
Inviato: 10/3/2012 14:26  Aggiornato: 10/3/2012 14:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 880
 Re: Il caso Simoncini
@Massimo e Fefochip

premesso che ai medici non frega niente di questa cura, al mondo scientifico ufficiale nemmeno e peggio ancora a BigPharma, come ha detto Jurij serve assolutamente un database con statistiche consultabile per chi non è informato e volesse "scegliere" questa cura.
Ogni cura ha le proprie percentuali di efficacia, perché nessuna cura sarà mai perfetta, inoltre questo lavoro di organizzazione del materiale servirebbe ai futuri pazienti che non sanno e vogliono conoscere.
Penso che ogni paziente abbia il diritto di qualche statistica per fare conti alla mano, altrimenti vincerà sempre la medicina ufficiale con i suoi interessi. D'altronde conosco indirettamente tante persone che la chemio ha curato ed ora sono sane, io certo non sceglierei mai la chemio proprio per le percentuali basse, e sceglierei Simoncini. Ma dato che è una cura che ha ovviamente delle spese, che io da solo non posso sostenere, dovrei convincere i miei o chi mi starà attorno nel malaugurato caso a spendere quei soldi nella cura, e le percentuali documentate sarebbero ideali.
Indubbiamente non tocca a voi organizzare il materiale e fare le percentuali ma possibile che non ci sia qualcuno nell'ambito del dottor Simoncini che possa fargli quel lavoro?
Secondo me è necessario non tanto dal punto di vista scientifico ma da quello del paziente.

Matteo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Nuit
Inviato: 10/3/2012 17:16  Aggiornato: 10/3/2012 18:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 298
 Re: Il caso Simoncini
Non metto in dubbio gli effetti del bicarbonato sulle cellule neoplastiche....quello che mi fa pensare è che se effettivamente sono i funghi i responsabili questo può essere facilmente dimostrabile....basta fare una biopsia o un tampone sulla parte interessata e provvedere a far sviluppare il titto su una piastra da coltura, tempo quattro giorni e si ha il risultato!!!

Come mai non vedo questo tipo di prova? Eppure è molto semplice procurarsela!!!

Jurij
Inviato: 10/3/2012 17:36  Aggiornato: 10/3/2012 17:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2069
 Re: Il caso Simoncini
perspicace
Citazione:
Io ogni mattina mi bevo 8 arance spremute e non mi prendo un raffreddore dallo scorso millennio

Che gioco di parole perspicace, sul primo leggendo la tua frase ho pensato “praticamente ha passato tutta la vita senza raffreddori”, poi rileggendo “lo scorso millennio” ho realizzato che si tratta “soltanto” (non sono certo pochi) di 12 anni fa :o)

Scherzi a parte, su una cosa ci troviamo comunque completamente d’accordo, che sia naturale o di provenienza artificiale, è sempre grazie alla vitamina C che evitiamo le influenze stagionali.

p.s. la prevenzione con la vitamina C è particolarmente indicata per gli anziani, altro che vaccini …

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
Il mestiere più vecchio non è quello della prostituta, ma quello del minatore. Per questo ci hanno creati.
Merio
Inviato: 10/3/2012 20:07  Aggiornato: 10/3/2012 20:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 1915
 Re: Il caso Simoncini
Bene, molto bene... da biotecnologo apprendista dovrei iniziare a sparare a destra e a manca... e l'oncogene di qui, e la molecola attivatrice di là... le caspasi, il metabolismo del glucosio, i casini molecolari... bla bla bla...
ormai mi sembra più che evidente che la teoria de Simoncini abbia valide ragioni per essere presa in considerazione da un malato di cancro... sembra funzionare su tutti i tumori che possano essere raggiunti dal bicarbonato...
e quindi seppur esaminare i meccanismi scatenanti il cancro sia affascinante e probabilmente comporterebbe un ampliamento delle armi per sconfiggere la malattia, visto che il bicarbonato funziona... e beh USIAMOLO...
Questo mi ricorda la scoperta dell'energia a vapore... la locomotiva venne prima della Termodinamica... così le tecniche per curare il cancro(Essiac, Bicarbonato, ect) precedono una teoria formale sul cancro...
Io personalmente non ho ancora studiato la questione cancro, ma come "rimedio" che mi affascina c'è il digiuno(effettuato in un certo modo) e il protocollo Nacci, del Dottor Giuseppe Nacci, anche se la sua teoria diverge da quella del Simoncini... e ovviamente l'utilizzo del bicarbonato...

Pace ai vostri sensi

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
AFrayn
Inviato: 10/3/2012 23:51  Aggiornato: 10/3/2012 23:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Autore: Jurij Inviato: 10/3/2012 13:36:35

perspicace
Citazione:

Io ogni mattina mi bevo 8 arance spremute e non mi prendo un raffreddore dallo scorso millennio


Che gioco di parole perspicace, sul primo leggendo la tua frase ho pensato “praticamente ha passato tutta la vita senza raffreddori”, poi rileggendo “lo scorso millennio” ho realizzato che si tratta “soltanto” (non sono certo pochi) di 12 anni fa :o)

Scherzi a parte, su una cosa ci troviamo comunque completamente d’accordo, che sia naturale o di provenienza artificiale, è sempre grazie alla vitamina C che evitiamo le influenze stagionali.

p.s. la prevenzione con la vitamina C è particolarmente indicata per gli anziani, altro che vaccini …


Se posso dare un consiglio, casomai la troviate in vendita in Italia (o Svizzera) vi consiglio questa frutta: Acerola
Date un'occhiata al contenuto di vitamina C...
Personalmente ne bevo il succo (o mangio il gelato) ogni volta che posso.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
HostFat
Inviato: 11/3/2012 6:36  Aggiornato: 11/3/2012 6:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/8/2007
Da:
Inviati: 128
 Re: Il caso Simoncini
@Redazione
Ho guardato l'ultimo video.

Al di la di tutta la storia di Simoncini ... c'è una cosa che non posso mandare giu, che non posso sopportare.

In più parti del video si vedono che ci sono dei tagli, che alcuni pezzi sono tagliati e incollati.
Non è quindi un video "continuo", dall'inizio alla fine.

Questo può benissimo far pensare che sia tutto preparato, e che la tizia sia un'attrice.

( non ho guardato gli altri video per vedere se si trovasse questo effetto anche negli altri )

Al di la della buona fede e della verità del video, consiglierei di evitare sempre, da ora e in poi, questo genere di "ritocco" sui video-intervista.

Preferirei anche vedere il video originale ...

Teba
Inviato: 11/3/2012 10:24  Aggiornato: 11/3/2012 10:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Il caso Simoncini
Pensa che io la vedo esattamente all'incontrario: proprio perchè non è un'attrice spesso il discorso non è fluente o ci sono pause o non le vengono "le parole giuste" ed è quindi necessario fare dei tagli per rendere le sue risposte più ascoltabili...

fefochip
Inviato: 11/3/2012 10:51  Aggiornato: 11/3/2012 10:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
@ HostFat
Citazione:
In più parti del video si vedono che ci sono dei tagli, che alcuni pezzi sono tagliati e incollati. Non è quindi un video "continuo", dall'inizio alla fine.


ti esorterei a fare te stesso un video su un qualsiasi argomento un minimo complesso e non un semplice racconto di che hai mangiato oggi per renderti conto da solo di che immensa minchiata hai detto .

quello che tu chiedi è un ciack unico cosa che non fanno nemmeno i film piu costosi con gli attori piu professionali.

basta guardare una QUALUNQUE intervista che dura un po piu di 30 secondi per accorgerti che TUTTI operano dei tagli per rendere fruibile l'intervista.

Citazione:
Al di la della buona fede e della verità del video, consiglierei di evitare sempre, da ora e in poi, questo genere di "ritocco" sui video-intervista.


è proprio questo il problema:
la tua diffidenza e la tua malafede dettate da i tuoi preconcetti che ti impediscono (o fanno di tutto cercando altre spiegazioni)di guardare la realtà per quella che è .

se dici una cosa del genere è solo perche sospetti che massimo sia un complice di simoncini insieme a me di tutta una congiura per far apparire le cure con il bicarbonato una cosa buona perche la tua osservazione di DEVE applicare a TUTTE le interviste (mie e di massimo) perche ci sono SEMPRE dei TAGLI.


Citazione:
c'è una cosa che non posso mandare giu, che non posso sopportare


LA VERITA' CARO HostFat è che quello che non puoi sopportare NON sono i tagli ma l'eventualità che questa vicenda sia reale perche sei condizionato dalla propaganda oncologica che le attuali cure modernissime hanno fatto tanti passi avanti e che "non si muore piu come mosche come una cinquantina di anni fa".

quello che non puoi sopportare è guardare la verità e quindi entra in gioco la diffidenza con cui arrivi a fare queste affermazioni ridicole.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
perspicace
Inviato: 11/3/2012 11:45  Aggiornato: 11/3/2012 11:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2228
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Se posso dare un consiglio, casomai la troviate in vendita in Italia (o Svizzera) vi consiglio questa frutta: Acerola Date un'occhiata al contenuto di vitamina C... Personalmente ne bevo il succo (o mangio il gelato) ogni volta che posso.


Grazie per la dritta AFrayn mi procurerò al più presto i semi da piantare nell'orto.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Jurij
Inviato: 11/3/2012 13:19  Aggiornato: 11/3/2012 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2069
 Re: Il caso Simoncini
AFrayn
Citazione:
Se posso dare un consiglio, casomai la troviate in vendita in Italia (o Svizzera) vi consiglio questa frutta: Acerola
Date un'occhiata al contenuto di vitamina C...
Personalmente ne bevo il succo (o mangio il gelato) ogni volta che posso.

Grazie mille AFrayn, vorrei piantare un albero nel mio giardino che mi dia qualche “soddisfazione”.

Lunedì mi informo da un conoscente giardiniere per vedere se non soffre troppo il freddo delle mie parti e quali trattamenti di prevenzione sono necessari (solitamente alberi così sono abbastanza delicati… però).

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
Il mestiere più vecchio non è quello della prostituta, ma quello del minatore. Per questo ci hanno creati.
DrHouse
Inviato: 11/3/2012 13:45  Aggiornato: 11/3/2012 13:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Piantare un albero di acerola nel tuo giardino in Svizzera?
Uhm... la vedo dura. L'acerola richiede temperature che non scendono sotto i 15° e terreni argillosi.

Mi sa che fai prima a comprarti la vitamina C sintetica o a trasferirti in Brasile.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
HostFat
Inviato: 12/3/2012 0:05  Aggiornato: 12/3/2012 0:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/8/2007
Da:
Inviati: 128
 Re: Il caso Simoncini
@fefochip
Non so nemmeno a quotare quanto hai scritto perchè non ha senso.
O sei completamente fuori o hai una gran coda di paglia.

Cavolo da quando sono iscritto qua sopra credo che sia "la prima" critica diretta che faccio su qualcosa che viene postato qua sopra.

Non c'è niente che mi renderebbe più felice che questo tipo di cura sia reale, se mi scoprissi un tumore un giorno certo sarebbe uno dei primi argomenti su cui mi andrei ad informare meglio.

Non ho alcuna fiducia nelle case farmaceutiche, anzi ho una sfiducia tale dall'essere quasi preoccupato di ritrovarmi indottrinato nel senso opposto :|

NON SO NIENTE DI ONCOLOGIA.
Che propaganda potrò mai aver subito!?

Dubito ormai di tutto, e quello che vedo qui è un video tagliato e incollato.
Non ha alcuna importanza dell'argomento, poteva anche essere un video dedicato al fatto che "mangiare l'insalata faccia bene".

Questo è invece un argomento critico, che deve appunto scontrarsi contro un sistema di dimensioni enormi, non si possono lasciare punti deboli.
Ogni cosa può essere usata per darvi una cattiva immagine e screditarvi, e pure questa cosa che ho notato io del video.

Questo è un sito dedicato a smascherare bugie e false verità, a mettere nel dubbio tutto, siamo quindi istruiti a mettere nel dubbio tutto!

Ora vedendoti cosi saltare subito come se avessi toccato un dente dolente i dubbi non possono che incentivarsi!
E tanto più sono un utente di questo forum, a cui comunque do una discreta credibilità ... secondo una mia scelta personale, di affenzione diciamo.

Pensa invece a tutti quelli che semplicemente arriveranno qua per caso, o si ritroveranno a vedere questo video semplicemente su youtube.
Se anche a loro verrà questo dubbio, non arriveranno nemmeno alla fine che già l'avranno bollato ( figuriamoci poi se "indottrinati" )

Come fai ora a cancellarmi questo dubbio:
"No dai rifacciamola, qui non eri abbastanza credibile"
:|

Senza mostrarmi il video originale, potrai mostrarmi 1000 prove di quanto questa persona sia vera, che non sia un'attrice che sia veramente andata a curarsi ecc ... ecc ...
E io ci crederò!

Ma tutti gli altri che vedranno questo video, non arriveranno nemmeno a leggere su LC ( e tanto meno a fine pagina di questi commenti ), lo bolleranno e basta.

alexbell64
Inviato: 12/3/2012 0:32  Aggiornato: 12/3/2012 0:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 199
 Re: Il caso Simoncini
@HostFat

Sono iscritto da anni su LC, intervengo molto di rado, come si può vedere.
Però lascia che dica qualcosa anch'io, per favore.
Un po' di video l'ho fatto, in vita mia, qualcosa a livello professionale, anche.
Quando intervisti una persona in video, è quasi impossibile che il soggetto sia così a suo agio, sciolto e sempre in grado di dare la risposta che lui reputa giusta, a meno che non stai intervistando qualcuno molto abituato a stare davanti alle telecamere, ad essere al centro di un'attenzione, tipo un'attore/rice, un presentatore, una persona di spettacolo, un politico, che ha fatto una lunga opera di "svezzamento" dagli impappinamenti immancabili a cui si va' incontro parlando e sapendo che ciò che dirai sarà visto e giudicato da tutti. Questo ancorpiù quando si parla "a braccio" quindi senza una preparazione accurata, è quasi fatale, durante un'intervista di 10-15 minuti incorrere in diversi episodi in cui si vorrebbe dire una cosa ma non si ricorda, oppure ne dici una per un'altra perchè ti confondi, oppure ti perdi e dilunghi in serie interminabili di "ehhmmmm, ehhhhh, ehrr" o divaghi dal tema della domanda.
Qualsiasi intervista viene quindi, se l'intervistato cade in questo genere di inconvenienti, necessita di ripetere anche più di una volta la domanda, far ricominciare l'intervistato da un punto in cui si era perso, interrompere, riprendere, ecc...
Logico che, alla fine, avrai a disposizione magari 1 ora di materiale audio-video comprensivo delle parti riuscite "bene" (e per bene intendo dal punto di vista tecnico e "fluidico", quindi che la persona esponga la sua domanda senza eccessivi impappinamenti, senza bofonchiare, senza interrompersi molte volte, non quello che vorresti insinuare tu). Se da quest'ora vuoi tirare fuori un'intervista di 10-15 minuti, è logico che vai a scegliere quelle parti migliori, sempre dal punto di vista dell'esposizione narrativa, tagliando quelle meno riuscite.
I tagli servono a questo, non si tratta di "recitare" ma solo di realizzare una specie di "bella copia" almeno presentabile....tu la vorresti vedere un'intervista che duri un'ora in cui la persona si perde, si inceppa, si impappina più volte, si confonde, non ricorda una cosa nell'immediato, e per conoscere una risposta devi rivederti magari la stessa che ricomincia 3-4 volte, sorride, sbuffa, si scusa, ecc?
Perchè allora, se ragioni con questo metro di misura, nessuna intervista è credibile....quando intervistano i politici, quando fanno quelle dichiarazioni telegrafiche, quando fanno parlare i protagonisti di vicende, anche in trasmissioni apparentemente in diretta....chissà perchè le persone parlano quasi sempre d'un fiato, senza interrompersi e con perentorietà?
Tutte le interviste vengono "montate", ma non per questo significa che debbano per forza essere "costruite ad arte", si tratta solo di dare all'intervista prima di tutto un aspetto presentabile e di rispettare un filo logico, e poi di farla rientrare nei tempi stabiliti.

fefochip
Inviato: 12/3/2012 0:43  Aggiornato: 12/3/2012 0:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5462
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
O sei completamente fuori o hai una gran coda di paglia.

la risposta tecnica te l'ho già data e te lo hanno spiegato anche altri diversamente.

se provassi tu a fare un intervista ti renderesti immediatamente conto della cazzata che continui a pensare.

tra l'altro basta un po di buon senso ....se il problema fossero i tagli (ma è solo nella tua testa) allora nell'ottica di essere in malafede basterebbe fare e rifare una intervista fino a un unico ciack .
non si fa questo perche un unico ciack non prova un cazzo di niente e ci vuole una settimana per mettere in grado una persona normale di "reggere" un intervista senza sbagliare nulla.

come guardi un telecamera dentro il suo occhio le persone ammutoliscono e non sanno che minchia dire.

il problema non è che non sai nulla di oncologia è che oltre a non sapere nulla di interviste e montaggi video non vuoi far funzionare il cervello.

la mia "coda di paglia" sinceramente è di tutt'altra natura ,stanca come è di obiezioni sciocche .

tra l'altro non si capisce come mai "ti fidi del sito" e ti vedi i filmati di massimo che sono tutto un copia e incolla e non ti "fidi" di una sua intervista, è un controsenso.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
Jurij
Inviato: 12/3/2012 8:58  Aggiornato: 12/3/2012 8:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2069
 Re: Il caso Simoncini
DrHouse
Citazione:
Piantare un albero di acerola nel tuo giardino in Svizzera?
Uhm... la vedo dura. L'acerola richiede temperature che non scendono sotto i 15° e terreni argillosi.

Mi sa che fai prima a comprarti la vitamina C sintetica o a trasferirti in Brasile.

Ah ah, ma cavoli non mi dai nessuna speranza allora …

Fa niente, se è destino che devo andare avanti con la “polverina” … sarà così :o)

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
Il mestiere più vecchio non è quello della prostituta, ma quello del minatore. Per questo ci hanno creati.
ZIOTONI69
Inviato: 14/3/2012 21:18  Aggiornato: 14/3/2012 21:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2009
Da:
Inviati: 41
 Re: Il caso Simoncini
qualcuno sa come contattare simoncini?

zubcomando
Inviato: 9/5/2012 17:05  Aggiornato: 9/5/2012 17:05
So tutto
Iscritto: 9/5/2012
Da:
Inviati: 17
 Re: Il caso Simoncini
in nessuno dei video presentati vengono mostrati referti medici attendibili

per la serie: le prove documentali dove stanno?

Decalagon
Inviato: 24/10/2012 19:53  Aggiornato: 24/10/2012 19:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 5630
 Re: Il caso Simoncini
Segnalo l'ennesimo articolo di "giornalettismo" (noto per le sue prese di posizione nella campagna denigratoria contro Simoncini) per tentare di screditare, ancora una volta, le proprietà terapeutiche del bicarbonato di sodio:

http://www.giornalettismo.com/archives/559071/luomo-morto-per-aver-curato-il-cancro-con-il-bicarbonato/

«Sapete cos'è la storia? Non è la verità, è la storia di qualcuno. Non ha niente a che fare con la verità»

Lloyde England
DjGiostra
Inviato: 24/10/2012 20:09  Aggiornato: 25/10/2012 9:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 4125
 Re: Il caso Simoncini
Il solito articolo per sparare a zero sulla cura Simoncini !
rta l'altro mi pare di capire che in questo caso lui non c'entra una beata fava.
Manco aspettano di avere i reperti dell'autopsia per sparare a zero.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Decalagon
Inviato: 30/10/2012 16:22  Aggiornato: 30/10/2012 16:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 5630
 Re: Il caso Simoncini
Segnalo un servizio di Striscia la Notizia in programma per questa sera, dove il protagonista sarà ancora una volta Simoncini e la terapia a base di bicarbonato..

«Sapete cos'è la storia? Non è la verità, è la storia di qualcuno. Non ha niente a che fare con la verità»

Lloyde England
DrHouse
Inviato: 30/10/2012 16:32  Aggiornato: 30/10/2012 16:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2049
 Re: Il caso Simoncini
Citazione:
Segnalo un servizio di Striscia la Notizia in programma per questa sera, dove il protagonista sarà ancora una volta Simoncini e la terapia a base di bicarbonato...



E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Luxio
Inviato: 17/10/2013 14:01  Aggiornato: 17/10/2013 14:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava - Repubblica Ceca
Inviati: 214
 Re: Il caso Simoncini

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA