Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 12980 + 3481
55 utente(i) online (37 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 1
Utenti anonimi: 54

mc, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: Giornalista USA decapitato
PCornelio 27/8/2014 10:38
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
PCornelio 27/8/2014 10:19
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
Fabrizio70 27/8/2014 9:31
Re: Giornalista USA decapitato
frankpuma 27/8/2014 9:15
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
PCornelio 27/8/2014 9:02
Re: Commenti liberi
artealen 27/8/2014 8:06
Re: Commenti liberi
ivan 27/8/2014 4:48
Re: Commenti liberi
Al2012 27/8/2014 1:14
Re: Commenti liberi
Ste_79 27/8/2014 0:18
Re: Giornalista USA decapitato
Steven_D 26/8/2014 22:19
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
Fabrizio70 26/8/2014 21:58
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
Steven_D 26/8/2014 21:36
Re: Commenti liberi
OverThink 26/8/2014 20:57
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
PCornelio 26/8/2014 20:55
Re: Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
Piramis 26/8/2014 20:50
Re: Commenti liberi
Piramis 26/8/2014 20:39
Re: Commenti liberi
BaBaJaN 26/8/2014 20:34
Re: Giornalista USA decapitato
Merio 26/8/2014 20:27
Re: Giornalista USA decapitato
frankpuma 26/8/2014 20:20
Re: Giornalista USA decapitato
Steven_D 26/8/2014 20:10
 Recent Topics
I governi mondiali
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
Sciamanismo
MH 17 (nuovo thread)
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?
inchiesta CIT ?
Marte.. Questo sconosciuto !!!!
Musica dal vivo
OLOCAUSTO PALESTINESE
Cosa state ascoltando?
L'angolo delle immagini
Vergognamoci per loro
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
Ebola Virus
Dubbi
L'angolo dei video
l'Angolo del futuro - NEWS (vere o quantomeno attendibili)
il viaggio inconsapevole
La gravità è più forte all'equatore, ma pare ci sia molta confusione a riguardo
Civiltà Ebraica
Sonda Rosetta individua Ufo sulla cometa 67P?
Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale
I MESSAGGI DEI CERCHI NEL GRANO
19/08/1953: Operazione Ajax
canneto di caronia
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
Arkadij Petrov e Gregari Grabovoj – bio-informazione
Renzi aspirante dittatore
Il Senato dei Raccomandati
La Nuova Cronologia di Anatolij Fomenko

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Inviato da Redazione il 29/3/2012 19:10:00 (9528 letture)

AGGIORNAMENTO 29/03/12:


Fonte: Losai.Fr

********************
(Articolo originale 20/03/12) Ci risiamo. Terrorismo in Francia. Quattro morti in una scuola ebraica di Tolosa, di cui tre bambini. La strage sembra collegata ai precedenti omicidi di tre militari, tutti di colore.

C'è già chi si chiede, nella comunità ebraica di Tolosa, se sia "soltanto" razzismo, oppure se sia "antisemitismo". Il sindaco di Tolosa preferisce non sbilanciarsi, e dice che si tratta di gesti "razzisti e antisemiti". Così non fa scontento nessuno.

Intanto, il balocco per i media mondiali è servito. E mi raccomando, non discutete soltanto della differenza fra razzismo e antisemitismo, ricordate che c'è anche di mezzo uno scooter nero che però ieri era bianco, che l'assassino aveva un grande tatuaggio al volto, e ieri portava anche al collo una telecamera. Era accesa? Era spenta? Vedremo un giorno in rete le immagini raccapriccianti della strage? Boh, mah, chilosà?

Come vedete, cari giornalisti, ne avete da sbizzarrirvi per una quindicina di giorni, per cui nessuno si metta in mente di domandarsi se per caso una persona che trova la forza di piantare una pallottola in testa ad una bambina da distanza ravvicinata possa magari essere un "semplice" psicopatico. E soprattutto a nessuno venga in mente che questi psicopatici ormai vengono prodotti dai servizi segreti di tutti i paesi occidentali come se fossero delle piccole auto di serie. Cambia solo il comando verbale che gli fa scattare in testa la necessità di uccidere, ma il meccanismo di fondo è sempre lo stesso: agisce con freddezza e determinazione, esegue tutte le istruzioni a puntino, e poi non si ricorda nemmeno come si chiama. Figuriamoci se si ricorda chi l'ha mandato. Alla peggio, in prigione finisce lui.

La polizia francese invece sa già bene dove cercare: "250 investigatori stanno seguendo due piste: quella islamica, e quella dell'estremismo di destra". Si presume quindi che 125 poliziotti vadano a rompere i coglioni a tutti gli islamici della zona, mentre gli altri 125 ... ah già, dove abita l'estremismo di destra? Non ha un indirizzo preciso, ...

... perchè quella è una ideologia, non è una religione. Quindi è improbabile che la seconda pista porti a risultati concreti, mentre gli islamici sono tutti riconoscibili da lontano, sappiamo bene dove abitano, e sappiamo bene che sono tutti violenti ed assassini per natura.

Sarkozy recita il minutino di silenzio, abbraccia i familiari delle vittime, e poi scrive a Netaniahu per esprimere il proprio cordoglio, e per assicurargli "la totale determinazione delle autorità francesi affinché l'autore di questo atto vile e ignobile sia fermato e giudicato con tutta la severità che richiede la gravità e la crudeltà di questo crimine".

Per i 3 militari di colore invece non ha fatto nessun minuto di silenzio, non ha abbracciato nessun familiare, e non ha espresso il proprio cordoglio nemmeno al proprio cane. Collateral damage, niente di più.

Nel frattempo il previdente Sarkozy innalza a "scarlatto" il livello di minaccia in cui si trova la Francia da oggi. E' la prima volta che la Francia raggiunge il livello scarlatto. La polizia francese infatti misura il livello di minaccia dal colore bianco a quello scarlatto:

Il LIVELLO BIANCO significa: "Nessuna minaccia."

L'ultima volta che l'hanno avuto era prima della Rivoluzione Francese.

Il LIVELLO GIALLO significa: "Vigilanza contro minacce indefinite e utilizzo di misure locali. Autorità pronte ad agire se il livello di minaccia dovesse cambiare."

Se un giorno qualcuno mi mostra un poliziotto che sta vigilando "contro minacce indefinite" gli regalo un milione di dollari.

Ma poi cosa vuol dire "utilizzo di misure locali"? Puoi usare jeep e carri armati, ma solo se hanno la stessa targa di quella provincia? Se la minaccia è "indefinita", come fa ad essere "localizzata"?

"Non so ancora cosa ti faccio, ma te lo faccio sicuramente in via Roma davanti alla pizzeria. Tu intanto localizzati".

Il LIVELLO ARANCIONE significa: "Minaccia plausibile. Vengono prese misure moderatamente intrusive nelle pubbliche attività. Vengono fatte preparazioni per passare a livelli più alti."

Perché naturalmente di tornare indietro non se ne parla nemmeno. Una volta arrivato a quel punto, chi ti ferma più? E' noto infatti che le minacce non si estinguono mai con gli atti commessi (quando mai è successo, che una "minaccia" venisse davvero messa in atto, e la cosa finisse lì?), ma si nutrono della paura stessa che provocano, fino a raggiungere il punto di non ritorno.

Ma poi, cosa vuol dire "moderatamente intrusive"? "Mi scusi signora, devo metterle una mano nel reggiseno per vedere se ha una bomba, ma ci resto solo un paio di secondi"?

Il LIVELLO ROSSO significa: "Minaccia altamente plausibile. Misure per un contrattacco di emergenza vengono prese, incluso la protezione delle pubbliche istituzioni. Militari in stato di all'erta."

Chi conosce un solo "terrorista" talmente imbecille da lanciare "minacce altamente plausibili" prima di entrare in azione me lo faccia incontrare, perchè deve essere un personaggio davvero divertente.

"Oh ragazzi, tirate fuori i militari e schierateli davanti all'Eliseo, perchè giovedì alle quattro mi ci butto contro con una autobomba. Siccome voglio colpire le istituzioni, e siccome la mia Fiat Punto non vale più un cazzo, la cosa mi sembra altamente plausibile". (Invece di solito, senza "minacce" particolari, a difendere l'Eliseo ci tengono Lassie e Rin-Tin-Tin, fra l'altro. Cacchio, se una minaccia è "altamente plausibile" sarà pure più prevedibile, no? E allora cosa fai? Aspetti che ti telefoni il terrorista per avvisarti, prima di organizzarti per sventarla?)

Il LIVELLO SCARLATTO significa: "Minaccia certa di attacchi molto gravi. Vengono prese tutte le misure di sicurezza necessarie, compreso la perquisizione delle borse, il controllo all'ingresso dei negozi, restrizioni nel trasporto pubblico, strade e ferrovie e restrizioni nell' aviazione civile."

Questo è il livello scarlatto: si blocca un intero paese - auto, aerei e ferrovie - e si perquisiscono 50 milioni di cittadini a tappeto, per prendere un assassino che ha ucciso sette persone in 20 giorni nell'arco di 12 chilometri quadrati.

Se un giorno la Francia venisse invasa dagli alieni, non avrebbero più colori a disposizione per alzare il livello della minaccia.

Ma naturalmente siamo in tempo di elezioni, quindi tutti questi ragionamenti non contano. Conta solo il rumore che fanno certe parole nelle orecchie della gente.

Massimo Mazzucco

Voto: 9.00 (14 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
26/8/2014 16:10:21 - Commenti liberi
24/8/2014 23:30:00 - Tutti alla caccia di "John il Jihadista"
20/8/2014 12:50:00 - Giornalista USA decapitato
19/8/2014 11:20:00 - 10 domande a chi si intende di economia
14/8/2014 19:50:00 - Commenti liberi
12/8/2014 12:10:00 - "Non si fa la guerra nel nome di Dio"
9/8/2014 10:50:00 - L’undici settembre e il magico mondo dei derivati
6/8/2014 11:52:16 - Testimonianza da Hiroshima
5/8/2014 22:08:47 - Commenti liberi
3/8/2014 15:28:02 - Richard Gage intervistato da C-Span
1/8/2014 19:20:00 - Aereo malese abbattutto
30/7/2014 18:50:00 - Lettera di un 14enne sulla scuola
29/7/2014 10:58:34 - Ralph Renè: cos'è l'EBS
27/7/2014 21:20:00 - Commenti liberi
25/7/2014 20:00:53 - Quelli che il debito pubblico c'è perché abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
vuotorosso
Inviato: 20/3/2012 22:45  Aggiornato: 21/3/2012 2:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Dio, non hanno vergogna, ne pietà, MAI!Ecco la minaccia per tutta una razza.
Ecco l'evento per turbare le pance e mai le teste.
ecco i livelli di allarme al massimi (no, non scendono mai)
E via con le ultime scarse libertá violate e sospese, per trovare un, UNO uomo solo.

Prepariamoci alla nuova ondata di follia perchè lo prenderanno, non lo feriranno, al massimo in modo lieve, e ci presenterà il copione imparato a memoria, per progredire in questa farsa globale.
Notizie di Breivick?

peonia
Inviato: 21/3/2012 1:17  Aggiornato: 21/3/2012 2:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Massimo sei unico, riesci a farmi ridere pure nelle le cose tragiche!
Devo dire che in effetti, a parte per le povere vittime innocenti e il dolore dei parenti, la notizia mi ha subito fatto scattare una ribellione perchè i titoli dei giornali erano palesemente - e come sempre troppo presto - per la pista antisemita....
sarà che ho letto per ben due volte in tempi diversi ma non troppo lontani fra di loro, che Israele pagava per riabilitare la propria immagine...in un modo o nell'altro...sia in positivo che in negativo? certo che se è come pensiamo sono proprio dei trucidi che più trucidi non si può! Mi fermo qui...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 21/3/2012 2:34  Aggiornato: 21/3/2012 2:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
PEONIA: Citazione:
"Massimo sei unico, riesci a farmi ridere pure nelle le cose tragiche!"
La tragedia è che non riesco a far ridere sulle cose comiche. (Per quello mi vendico su quelle più serie).

Citazione:
Mi fermo qui...
Ti ringrazio. Speriamo che anche gli altri "faccino" così.

Thibault
Inviato: 21/3/2012 3:27  Aggiornato: 21/3/2012 3:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Per quanto eviti accuratamente queste notizie sui telegiornali in questo articolo noto una cosa che dovrebbe essere stonata mentre in realtà è la norma:

Citazione:
Sarkozy recita il minutino di silenzio, abbraccia i familiari delle vittime, e poi scrive a Netaniahu per esprimere il proprio cordoglio, e per assicurargli "la totale determinazione delle autorità francesi affinché l'autore di questo atto vile e ignobile sia fermato e giudicato con tutta la severità che richiede la gravità e la crudeltà di questo crimine".


Cioè: Quello che probabilmente è un cittadino francese uccide dei cittadini francesi e il presidente della Francia fa rassicurazioni ad un capo di stato straniero su questo fatto.
Fosse stata una chiesa cattolica telefonava al papa?
Lasciando perdere il fatto che Israele rappresenti tutti gli esponenti della religione ebraica o che lo stesso non sia uno stato fondamentalista

E' una tranquilla notte di regime
Jurij
Inviato: 21/3/2012 6:44  Aggiornato: 21/3/2012 6:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2076
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Hanno già una pista:

http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/258475

Anche se lo prenderanno finirà di certo come in Norvegia... a proposito i due testimoni che asserivano che fossero più di uno i sparatori sull'isola, che fine hanno fatto?

Quanta sabbia gli hanno messo sopra?

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
.. e dissero a quel popolo " ok, basta, andate lì, così romperete i coglioni a nessuno" ... i palestinesi sono nessuno.
baciccio
Inviato: 21/3/2012 7:16  Aggiornato: 21/3/2012 7:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 522
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
Quello che probabilmente è un cittadino francese uccide dei cittadini francesi e il presidente della Francia fa rassicurazioni ad un capo di stato straniero su questo fatto. Fosse stata una chiesa cattolica telefonava al papa? Lasciando perdere il fatto che Israele rappresenti tutti gli esponenti della religione ebraica o che lo stesso non sia uno stato fondamentalista

Allo stesso modo, anzi, non allo stesso modo è stato trattato dai media il caso : Breivick (l'assassino di circa settanta ragazzi non ebrei in Norvegia) l'assassino è un bianco suprematista nonché ebreo. Nessuno ha chiesto ad Israele di sorvegliare meglio i suoi cittadini con doppio passaporto.

Gargamella
Inviato: 21/3/2012 8:42  Aggiornato: 21/3/2012 8:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2010
Da:
Inviati: 50
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Ecco un articolo fresco fresco da Virgilio.it:
http://notizie.virgilio.it/esteri/blitz-delle-teste-di-cuoio-a-tolosa-qaedista-asserragliato_164800.html

Provo sconforto nel leggere certi commenti all'articolo che ho linkato.

Io non credo in dei, ma mi costruisco ideali. E nessuno di questi conquisterà un posto fisso!
edo
Inviato: 21/3/2012 8:44  Aggiornato: 21/3/2012 8:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4386
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Curioso.
L'assassino di Utoya era un fanatico sionista ma non si è fatto cenno in nessun medium mainstream a questo fatto.
Ora un'altro assassino agisce in una scuola ebraica (per caso o per scelta non si sa) e il problema su cui focalizzare l'attenzione diventa l'antisemitismo... vabbè, tempi moderni...

martin
Inviato: 21/3/2012 9:21  Aggiornato: 21/3/2012 9:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2007
Da: Montpellier
Inviati: 111
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Le vittime della scuola ebraica di Tolosa avevano la doppia nazionalità (francese e Israeliana) e le loro spoglie saranno sepolte in Israele... probabilmente per questo c'è stato il coinvolgimento del primo ministro israeliano.

Invece le vittime delle due precedenti azioni del terrorista erano soldati francesi, ma tre di essi erano di origine magrebina (il quarto originario delle antille), ma questo particolare è uscito fuori solo dopo l'attacco alla scuola ebraica... l'uccisore ha forse voluto punire dei musulmani reduci dall'Afganistan.

Quale che sia il profilo psicologico del terrorista, l'azione contro la scola ebraica sembra essere un riflesso della questione palestinese, in cui la giustizia latita da decenni e l'uccisione di palestinesi a decine non fa più quasi notizia...

peonia
Inviato: 21/3/2012 10:29  Aggiornato: 21/3/2012 10:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
SCUSATE L'O.T, magari uscisse fuori qualcosa anche da qui...
http://ildemocratico.com/2012/03/20/esclusivo-le-confessioni-di-zagami-scuotono-la-massoneria/
porgo solo all'attenzione, non parlatene qui..grz

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
benitoche
Inviato: 21/3/2012 10:31  Aggiornato: 21/3/2012 10:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1762
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto

L’uomo è libero di fare il Bene quanto il Male. Se farà il Bene lo farà per tutti (lui compreso);se compirà il Male lo farà solo a danno di se stesso.E sarà proprio un “peccato”, in tutti i sensi.

[url=http://www.youtube.com/watch?v=p8dEJarcKsw&feat...
LeCoqNoir
Inviato: 21/3/2012 11:07  Aggiornato: 21/3/2012 11:07
So tutto
Iscritto: 8/5/2011
Da: Marseille
Inviati: 16
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Ma non vi sembra strano....che poco prima di andare a votare (in Francia)
accadono cose di questo tipo?

Pyter
Inviato: 21/3/2012 11:15  Aggiornato: 21/3/2012 11:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 5298
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Mi chiedo perchè non abbiano considerato anche la pista anarco insurrezionalista.

Mi pare una grave forma di pregiudizio, oserei dire quasi razzista.



Si presume quindi che 125 poliziotti vadano a rompere i coglioni a tutti gli islamici della zona, mentre gli altri 125 ... ah già, dove abita l'estremismo di destra? Non ha un indirizzo preciso, ...

Giusto. Se le piste fossero tre ... 250 diviso tre ... , no, non è divisibile.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
CiEmme
Inviato: 21/3/2012 11:44  Aggiornato: 21/3/2012 11:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 384
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Piccolo OT (ma neanche tanto).

Leggo di un attentato a Musy, cosigliere comunale di Torino che si occupa della TAV in Val di Susa. (Stamane 21/3).
I lavori della commissione lavori in programma per oggi sono stati sospesi.

Una bussola non dispensa dal remare.
alsecret7
Inviato: 21/3/2012 11:58  Aggiornato: 21/3/2012 11:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 520
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
il problema e che molta gente ci caschera e dara il lascia passare per misure drastiche su tutti i cittadini. mi sa che ancora il giochino alla gente non sia entrato intesta. (problema reazione soluzione)

liberta11
Inviato: 21/3/2012 12:26  Aggiornato: 21/3/2012 12:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Si ma qui non è di cascarci o meno. Questo articolo, come altri, rischia soltanto di far scadere "luogocomune" ad un sito che vede "complotti anti-islamici" ovunque e simil.
Se di base si può essere d'accordo con il ragionamento di Mazzucco, non lo si può essere "nei termini" che SEMBRANO spingere sempre alla polemica.

Citazione:
Massimo Mazzucco:

Si presume quindi che 125 poliziotti vadano a rompere i coglioni a tutti gli islamici della zona, mentre gli altri 125 ... ah già, dove abita l'estremismo di destra? Non ha un indirizzo preciso, ...

... perchè quella è una ideologia, non è una religione. Quindi è improbabile che la seconda pista porti a risultati concreti, mentre gli islamici sono tutti riconoscibili da lontano, sappiamo bene dove abitano, e sappiamo bene che sono tutti violenti ed assassini per natura.

------

Per i 3 militari di colore invece non ha fatto nessun minuto di silenzio, non ha abbracciato nessun familiare, e non ha espresso il proprio cordoglio nemmeno al proprio cane. Collateral damage, niente di più.

------

Se un giorno la Francia venisse invasa dagli alieni, non avrebbero più colori a disposizione per alzare il livello della minaccia.

Ma naturalmente siamo in tempo di elezioni, quindi tutti questi ragionamenti non contano. Conta solo il rumore che fanno certe parole nelle orecchie della gente.


Alla lunga, e ve lo dico perchè leggo siti italiani e stranieri di ogni tipo, si rischia di essere ridicolizzati.

Francamente, in questo caso, mi sembra ovvio che ci sia di mezzo il tipico esaltato, che vuole vendicarsi (succede in qualsiasi parte del mondo e la religione può essere una bella scusa).

Mettersi a creare polemiche anche su questo caso, per me è fuori da ogni logica. E' successo? Si, punto. Speriamo che non succeda più.

Che Sarkozy ne approfitti per farsi gli affaracci suoi, bhè... ditemi: quale politico al mondo non lo farebbe (cristiano, bianco, nero, islamico, ecc...)?
Lo farebbero tutti, purtroppo (perchè chi ci comanda, lo fa prima di tutto per i propri interessi... da 2000 anni e più).

------------------------

@edo Dopo la seconda guerra mondiale, accadrà sempre, stanne certo.

@peonia La pista antisemita può comunque sempre essere credibile, come altre mille.

@alsecret7 Come ho già detto non è di cascarci o meno. Intanto mi piacerebbe sapere che razza di controlli hanno, perchè la verità E' CHE PUOI alzare il livello di sicurezza quanto ti pare, un uomo che agisce da solo non potrà mai essere fermato (neanche sotto una dittatura).

gieief
Inviato: 21/3/2012 12:51  Aggiornato: 21/3/2012 12:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 163
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
Leggo di un attentato a Musy, cosigliere comunale di Torino che si occupa della TAV in Val di Susa. (Stamane 21/3).
I lavori della commissione lavori in programma per oggi sono stati sospesi.


Cota ho subito colto la palla al balzo: collegare l'attentato alla tav.
Questo è quello che sanno fare i politici: strumentalizzare qualsiasi evento creando ipotesi preventive del tutto funzionali.

Certo che poi bisogna anche esser "bravi": spari cinque colpi ravvicinati e non prendi nessun organo vitale...

Per la carità, meglio così. Però, così per dire, o si tratta di uno che sa esattamente dove sparare o si tratta di uno che ha preso la pistola in mano per la primo o massimo la seconda volta in vita sua.

--------

L'attentato a Tolosa invece ha tragicamente del ridicolo. Immaginavo che Massimo avrebbe scritto un articolo del genere. E sono perfettamente d'accordo con le valutazioni espresse.

La cosa disgustosa è questa funzione "sacrificale" che viene espressa in situazioni di questo genere.
che sia l'11 settembre piuttosto che dei bambini uccisi dal "semplice" psicopatico di turno o dal prodotto di qualche servizio segreto, tutti diventano in qualche modo vittima sacrificale nel momento in cui il Bush o il Sarkozy del momento ne creano strumento funzionale, in nome del teatrino spettacolarizzato in cui operano perlopiù sottobanco.
E' disgustoso.
Assolutamente disgustoso.

E la stampa è sempre corresponsabile. Sempre.

Sempre stampa di regime, qualunque sia il marchio, l'editore e così via.

incredulo
Inviato: 21/3/2012 12:52  Aggiornato: 21/3/2012 12:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 3092
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
liberta11

Francamente, in questo caso, mi sembra ovvio che ci sia di mezzo il tipico esaltato, che vuole vendicarsi (succede in qualsiasi parte del mondo e la religione può essere una bella scusa).
Mettersi a creare polemiche anche su questo caso, per me è fuori da ogni logica.
E' successo? Si, punto. Speriamo che non succeda più.


Beh certo è quello che pensiamo tutti è opera di un esaltato, una cosa che succede dovunque e speriamo che non succeda più.

Quello che mi sembra strano è il risalto mediatico della vicenda e l'innalzamento del livello di pericolo in Francia al MASSIMO del possibile per questo episodio.

A te no?

Citazione:
Ma naturalmente siamo in tempo di elezioni, quindi tutti questi ragionamenti non contano.
Conta solo il rumore che fanno certe parole nelle orecchie della gente.


Hai detto giusto Redazzucco, ormai reagiamo alle notizie come i i celeberrimi cani di Pavlov.

Quel rumore di fondo a cui ci si abitua riconoscendo la firma del POTERE.

Saluti

So di non sapere
Luxio
Inviato: 21/3/2012 13:13  Aggiornato: 21/3/2012 13:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava - Repubblica Ceca
Inviati: 219
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Bomba (? vedi articolo) all'ambasciata Indonesiana a Parigi.

http://www.reuters.com/article/2012/03/21/us-france-indonesia-bomb-idUSBRE82K0A420120321

Dall'articolo:
"We are quite a resilient lot, Indonesians, and I don't think it takes a little explosion to deter us from going on with the business of our activities. But we will be very vigilant obviously," he said.

Mi sa tanto che lo spettacolo stia continuando, ed ha anche un copione poco originale. Vuoi vedere che gira e rigira sarà tutta colpa dell'Iran?

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
liberta11
Inviato: 21/3/2012 13:19  Aggiornato: 21/3/2012 13:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@Incredulo

No, non mi sembra strano per 2 motivi:

1- Il terrorismo, che piaccia o meno, dopo l'11 settembre 2001 è diventata la minaccia più temuta dall'occidente (pure più degli Alieni, se vogliamo riprendere l'input di Mazzucco).
Morale? Fa notizia = persone guardano TV, leggono giornali, ecc = soldi.

2- I giornali GODONO nel raccontare le tragedie. Ci sono dei bambini morti? Meglio ancora. Purtroppo, la TV e i media in generale, vanno a caccia di notizie del genere.

Se ci pensi bene, l'incidente di pochi giorni fa nel tunnel in Svizzera dove sono morti tutti quei bambini, non ha avuto meno risalto di questo.

Perchè? Perchè come già detto, i giornalisti godono nel raccontare queste tragedie.

Che poi il politico di turno le sfrutti per farsi ben vedere dalla popolazione o dall'amico governo straniero, bhè, come dire: Vi ricordate Berlusconi dopo il terremoto dell'Abruzzo?

QUELLA PAGLIACCIATA SCHIFOSA di lui in mezzo ai familiari delle vittime?

A FARE IL "DISPIACIUTO" mentre qualche giorno/settimana dopo FACEVA DELLE BATTUTE HARD ad una donna della protezione civile o simil (SE NON RICORDO MALE), proprio sui luoghi della tragedia?

Abbiamo anche un altra perla: http://www.youtube.com/watch?v=WHj7XAahPzA
__________________________________________

@Luxio No, non credo che daranno la colpa all'Iran. Piuttosto si parlerà (anche più giustamente) di terrorismo internazionale (o islamico).

E comunque non mi stupirebbe. Se davvero l'attentatore di Parigi non è il solo, ci saranno anche altri problemi.

Quello che a me fa incaxxare, sono piuttosto le prese per il cu** dei governi che ci dicono: Innalziamo le misure di sicurezza per proteggervi.

Caxxate, belle e buone, perchè nessuno può proteggerti dal terrorismo in generale (o dal tuo governo. )

Luxio
Inviato: 21/3/2012 13:27  Aggiornato: 21/3/2012 13:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava - Repubblica Ceca
Inviati: 219
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@liberta11
Beh, la mia sull'Iran era più per sottolineare l'alone di nonsense che accompagna la faccenda. Sono d'accordo con te sulla balla dell'"innalzare le misure di sicurezza", è che a piccoli passi (una tragedia qua, una tragedia là) stanno attuando l'introduzione dell'arnese lungilineo nell'ano del popolo.

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
liberta11
Inviato: 21/3/2012 13:30  Aggiornato: 21/3/2012 13:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@Luxio Bhè, ce lo mettono in quel posto da secoli, solo ultimamente stanno cambiando strategia per farcelo sentire meno.

Io dico solo che in questi casi, basta raccontare i fatti, senza polemiche per farci rendere conto di come stiamo messi. Balle, balle, balle.

Nessuno ci proteggerà mai dai terroristi (islamici e non). L'unico modo per sconfiggere il terrorismo islamico, è quello di aiutare (per davvero) il più possibile le popolazioni islamiche facendogli capire che NOI non siamo tutti stronzi.

Ovvio, poi il pazzo di turno islamico, ebreo, cristiano ci sarà sempre... ma quella è un altra storia.

Con la Libia, che piaccia o meno, Obama ha fatto la cosa più intelligente: Ha colpito qualche obiettivo e non ha invaso il Paese.

In questo modo il dittatore di turno è stato tolto e nessuno Libico (salvo quelli che amavano Gheddafi) ha odiato l'occidente. Per Al-Qaeda è stato un duro colpo, perchè non ha mai potuto realmente attaccare gli USA o l'Occidente per ciò che è successo.

Questo significa combattere il terrorismo in modo intelligente, SENZA INVADERE nessuno e uccidendo meno civili possibili (è brutto da dire, ma i morti in Iraq sono stati 100-1000-10000 volte maggiori della Libia).

Poi certo, la cosa migliore sarebbe ognuno a casa sua (a partire dagli americani), ma questo non accadrà mai per ovvi motivi.

Luxio
Inviato: 21/3/2012 13:40  Aggiornato: 21/3/2012 13:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava - Repubblica Ceca
Inviati: 219
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Mah, sul discorso della Libia non sono d'accordo (non escludo che potrebbe mancarmi qualche informazione), comuqnue discuterne qui vorrebbe dire finire OT. Poi dall'ufficio seguo male le discussioni

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
liberta11
Inviato: 21/3/2012 13:41  Aggiornato: 21/3/2012 13:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@Luxio Si lo so, sulla Libia quasi nessuno la pensa come me (a differenza di altre questioni), però sono sempre stato convinto che agli USA non interessasse un granchè.

Per me loro continuano a puntare all'Iran.

incredulo
Inviato: 21/3/2012 14:03  Aggiornato: 21/3/2012 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 3092
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@liberta11

No, non mi sembra strano per 2 motivi:

Ah, capisco tutto nella normalità.

Quindi anche l'allerta al MASSIMO possibile è normale......

Tutto normale nella società che hai in testa tu.

Tutti opportunisti, bastardi, figli di puttana, uccisori di bambini, sciacalli mediatici e non, audience, sponsor, ricatti incrociati, utilitaristi, senza CUORE e senza DIGNITA'.

Ora so che per te questo è NORMALE.

Saluti

So di non sapere
liberta11
Inviato: 21/3/2012 14:07  Aggiornato: 21/3/2012 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@incredulo

Dopo l'11 Settembre 2001, se non te ne sei accorto, tutto è diventato "normale".

Può piacere o meno, ma qui non stiamo parlando di: "va bene così" oppure "non va bene così".

Qui parliamo di fatti e i fatti sono che in questo momento, in questo mondo, le cose vanno così.

NON E' PER ME CHE E' NORMALE, è il mondo di oggi che è così.

incredulo
Inviato: 21/3/2012 14:19  Aggiornato: 21/3/2012 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 3092
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Autore: liberta11

NON E' PER ME CHE E' NORMALE, è il mondo di oggi che è così.

No liberta11, TU LO VEDI COSI', per questa ragione ne parli in questo modo.

Facci caso, sei solo tu che ne parli così.

Ciao

So di non sapere
peppe75
Inviato: 21/3/2012 14:21  Aggiornato: 21/3/2012 14:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 351
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Su Repubblica danno la diretta dell'assedio... che gran giornale

http://video.repubblica.it/dossier/tolosa-strage-antisemita/tolosa-braccato-il-killer-e-barricato-in-una-casa-la-diretta/90896/89289

edit: è praticamente un fermo immagine... ma che pathos!
edit2: "Arrestato il sospetto". Fine dello show. Ma il fermo immagine è sempre quello... noia.

InFlames
Inviato: 21/3/2012 14:33  Aggiornato: 21/3/2012 14:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 283
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
E' tutta una presa per il culo. Di nuovo.

Tutto sarà rivelato
maryam
Inviato: 21/3/2012 15:32  Aggiornato: 21/3/2012 15:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/3/2010
Da:
Inviati: 116
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Bravo Massimo!

Non ho letto tutti i commenti, c'era già questo?

La campagna presidenziale di Cheminade desta furore in Francia

http://www.stampalibera.com/?p=42652

Giano
Inviato: 21/3/2012 15:33  Aggiornato: 21/3/2012 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1068
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Liberta11Citazione:
Alla lunga, e ve lo dico perchè leggo siti italiani e stranieri di ogni tipo, si rischia di essere ridicolizzati.


Io trovo che sia l’articolo a ridicolizzare i personaggi che si muovono
attorno a questa tragedia. La stampa che aveva già l’identikit razziale e/o
ideologico del killer(neanche Breivik gli ha insegnato un po’ di cautela).
La comunità ebraica che nonostante i primi morti fossero magrebini
non ha dubbi sul carattere antisemita e razzista della tragedia(e poi, da che pulpito viene denunciato il razzismo!).
Sarkò, che piange solo la metà delle vittime e alza il livello di allerta al massimo esistente
come se la Francia fosse stata invasa dai mostri di Vega.
Il ridicolo sta tutto dall’altra parte, è corretto farlo notare.
Chi mai potrebbe ridicolizzare LC per delle semplici constatazioni,
forse il corrierone che oggi in prima pagina fa il sondaggione se stia o meno aumentando l’antisemitismo in Europa?
(stanno vincendo gli aumentisti, 65%, ecco il canale della “normalità”…) Tzè!

RedazioneCitazione:
Se un giorno la Francia venisse invasa dagli alieni…

Verde, il colore è il verde.

Ma61cog
Inviato: 21/3/2012 15:33  Aggiornato: 22/3/2012 19:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

maryam
Inviato: 21/3/2012 15:41  Aggiornato: 21/3/2012 15:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/3/2010
Da:
Inviati: 116
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto

maryam
Inviato: 21/3/2012 15:42  Aggiornato: 21/3/2012 15:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/3/2010
Da:
Inviati: 116
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
aggiungevo a questo




La campagna presidenziale di Cheminade desta furore in Francia

http://www.stampalibera.com/?p=42652


Ma61cog
Inviato: 21/3/2012 16:06  Aggiornato: 22/3/2012 19:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

Ma61cog
Inviato: 21/3/2012 16:11  Aggiornato: 22/3/2012 19:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

l1171
Inviato: 21/3/2012 16:11  Aggiornato: 21/3/2012 16:11
So tutto
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 21
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
x massimo

puo' essere un'applicazione alla francese del progetto mk ultra?

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
gelu
Inviato: 21/3/2012 16:18  Aggiornato: 21/3/2012 16:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 152
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Peonia, grazie.

Pyter
Inviato: 21/3/2012 16:29  Aggiornato: 21/3/2012 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 5298
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
PEONIA: Citazione:

"Massimo sei unico, riesci a farmi ridere pure nelle le cose tragiche!"



Si, però sarebbe anche ora che la finisse di fare articoli mettendoci tutte le battute lui e agli altri niente.

Così mi si impedisce di lavorare.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 21/3/2012 16:42  Aggiornato: 21/3/2012 16:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
LIBERTA'11: "L'unico modo per sconfiggere il terrorismo islamico, è quello di aiutare (per davvero) il più possibile le popolazioni islamiche facendogli capire che NOI non siamo tutti stronzi."

Prima di tutto sarebbe utile dimostrare che il "terrorismo islamico" esiste. Forse magari nel provarci capiremmo che LORO non sono stronzi.

E' tutta un'invenzione, Libertà, sveglia!!!

Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest? Cui prodest?

A loro no sicuro.

Quindi?

***

L1171: "puo' essere un'applicazione alla francese del progetto mk ultra?"

Visto che Sarkozy copia tutto dagli americani, non mi stupirebbe. Ma il problema non è quello. E' sempre il cui prodest che conta. Chi va alle elezioni sotto "livello scarlatto"? Sarkozy, o il terrorista di turno?

***

PYTER: Le tue battute sono raffinatissime, diverse dalle mie. Questa mi ha fatto pisciare sotto: "Mi chiedo perchè non abbiano considerato anche la pista anarco insurrezionalista. Mi pare una grave forma di pregiudizio, oserei dire quasi razzista."

(Anche il 125 indivisibile non è male ...)

Io gioco sull'esagerazione, tu giochi di fioretto.

utrevolver
Inviato: 21/3/2012 17:29  Aggiornato: 21/3/2012 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 364
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
La cosa che più intristisce delle parole di Merdozy è che "l'uccisione dei bambini non deve essere mai perdonata". Peccato però che quando siano i sui amici giudei a Gaza a fare strage di bambini, opps! Ma quelli sono di Gaza -_-

hi-speed
Inviato: 21/3/2012 17:56  Aggiornato: 21/3/2012 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3129
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Non capisco cosa stiano facendo ( a parte una presa per il culo):
Un killer solo assediato da ore e aspettano che si arrenda?
Doveva arrendersi alle 14,30 ma forse lo farà stasera!!! Ma che cazzo stanno addìì!

Giocano come il gatto con il topo o stanno aspettando l'ordine di farlo fuori (altro che vivo)?

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Edea161090
Inviato: 21/3/2012 18:43  Aggiornato: 21/3/2012 18:43
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
per lo meno si è parlato dei bambini palestinesi

cgueye
Inviato: 21/3/2012 18:45  Aggiornato: 21/3/2012 18:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Una volta ho provato ad accennare al ruolo dei servizi, non l'avessi mai detto.

maurixio
Inviato: 21/3/2012 20:00  Aggiornato: 21/3/2012 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 216
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
" l'onta irrita lo sdegno alla vendetta- la vendetta poi l'onta rinnova"

maurixio
Inviato: 21/3/2012 20:01  Aggiornato: 21/3/2012 20:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 216
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
cui prodest?

tarassaco
Inviato: 21/3/2012 20:03  Aggiornato: 21/3/2012 20:03
So tutto
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 3
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
E alla fine arriva Al-Qaeda..

Il killer si dichiara appartenente ad Al-Qaeda, si è addestrato in Pakistan nei campi talebani, il ventiquattrenne marocchino ha ucciso i militari per punire il coinvolgimento della Francia in Afghanistan e i bambini come ritorsione nei confronti di Israele. Resta assediato in casa da ben 300 poliziotti dalle 3:30 di questa mattina, ha dichiarato di arrendersi a fine serata e di non avere l'animo del martire, l' unico suo rimpianto è non aver ucciso ancora, pare dei poliziotti...
Che dire, avrà imparato bene la lezioncina?!?

liberta11
Inviato: 21/3/2012 20:39  Aggiornato: 21/3/2012 20:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Bhè Massimo, il terrorismo islamico esiste.
Ad essere onesti dovremmo ricordare che non solo il terrorismo islamico esisteva già prima del 1948, ma la realtà è che esisteva anche un terrorismo "israeliano" ben prima della nascita dello Stato D'Israele.

Volendo andare in fondo alla storia di Tolosa, comunque, non mi sentirei (come ho già spiegato in precedenza) di inserire questo episodio come VERO e proprio atto di terrorismo islamico.

A me sembra più una vendetta "privata" di una persona islamica esaltata e incaxxata per ciò che accade ai palestinesi nel conflitto con gli Israeliani.

Detto questo, la violenza di queste persone è chiaro che favorisce SEMPRE chi è al potere. Ma questo, ahimè, succede ovunque nel mondo e da sempre (è la storia dell'umanità, indipendentemente dal terrorismo islamico).

-----------

@trassaco Bhè, il ragazzo può anche dire di appartenere ad Al-Qaeda tanto per vantarsi o per sentirsi importante.
Io dubito che tutte le persone che compiono attentati nel mondo, siano REALMENTE legate ad Al-Qaeda.

Alcuni aggiungerebbero: Ma Al-Qaeda esiste davvero, oggi?

Redazione
Inviato: 21/3/2012 20:53  Aggiornato: 21/3/2012 21:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
LIBERTA': "Bhè Massimo, il terrorismo islamico esiste."

A me non risulta, scusami.

A parte i Palestinesi, che lo fanno in quanto PALESTINESI (invasi), e non in quando "islamici", tutto il resto per me sono false flags israeliane, o comunque terrorismo di stato (Francia, Italia, USA, ecc.).

Non confondere la religione di chi "va" eventualmente a farsi saltare per aria con chi li convince e ce li manda, proprio per avere una scusa per combattere quella religione.

Se io voglio massacrare dieci bergamaschi, per prima cosa trovo un bergamasco e lo mando a massacrare tua sorella.

Il "terrorismo" lo fa sempre il mandante, non l'uomo che eventualmente compie il delitto.

simone707
Inviato: 21/3/2012 22:29  Aggiornato: 21/3/2012 22:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 143
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Si, però Massimo, se pensiamo ai dirottamenti aerei del passato, chi sarebbero i mandanti? A me suonano più come iniziative personali...

dr_julius
Inviato: 21/3/2012 22:37  Aggiornato: 21/3/2012 22:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1596
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
fonte ANSA, aggiornata alle 22:20

titolo: Killer Tolosa rivendica crimini
Pressing sull'assassino, rinvia resa in serata


Lo segnalo in quanto rappresenta un onesto campionario di Luoghi Comuni. Scelgo due spunti.

Citazione:
La preoccupazione e' alta anche in Italia, avvertono gli 007: nella Penisola ci sono elementi legati ai salafiti e la minaccia potrebbe arrivare da "attacchi 'low cost', con mezzi improvvisati", ad opera di singoli stimolati dai crescenti appelli al jihad individuale. Anche qui il web e' divenuto una delle principali 'fonti' del terrorista 'fai da te': e' li' che si alimenta la propaganda, o che si impara a costruire una bomba.


Citazione:
"Stiamo assistendo a una nuova fase del terrorismo nel Vecchio Continente", ha detto alla Cnn Sajjan Gohel, responsabile dell'International Security alla Asia-Pacific Foundation, con base a Londra. Contrastare questo tipo di terrorismo "e' piu' difficile, perche' si deve dare la caccia a una persona sola", e gli attacchi come quello francese rappresentano un messaggio ai sostenitori di al Qaida: "Dimostrano che possono avere successo, e scatenare un reale senso di insicurezza. Questo e' vero terrorismo".


http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/03/19/visualizza_new.html_133899471.html

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
dr_julius
Inviato: 21/3/2012 22:51  Aggiornato: 21/3/2012 22:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1596
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Altri segnali inquietanti: Nuove liste nere sul web. Allarme in Italia (l'Unità)

Le liste nere del titolo sono elenchi di nomi pubblicati dal sito Holywar.com.

Citazione:


uno spazio web norvegese di ispirazione cattolico-oltranzista e antisemita che ospita però anche le pagine in lingua riferibili a diversi paesi Italia compresa, e comprende filosofi, storici, letterati, economisti e giuristi, molti dei quali noti anche al grande pubblico.

(...)

«L’antisemitismo in Italia vive e si alimenta principalmente nel cyberspazio (...) Il sempre maggiore utilizzo di Internet ha trasferito ed amplificato a dismisura quanto prima si evidenziava con graffiti sui muri delle città o in certe pubblicazioni di nicchia. È stato soprattutto l’avvento e lo sviluppo dei social networks (Facebook, Twitter,YouTube, ecc) che ha determinato la grande diffusione dell’antisemitismo in Rete.

(...)

«Non so cos’altro debba accadere in Europa o in Italia perchè ci si renda conto che ci sono in questo Paese persone e luoghi che creano un clima di odio verso gli ebrei e l’antisemitismo - commentava ieri Emanuele Fiano, il responsabile sicurezza del Pd che ha portato in aula il caso della lista pubblicata da l’Unità - Insistiamo perché il ministro dell’Interno tenga sotto stretta osservazione questo sito per verificare se esistono i presupposti per chiuderlo in base alla legge Mancino» (*)


Tira
una
pessima
aria.




---
EDIT: ma secondo voi la legge Mancino funziona anche in Norvegia? E il ministro dell'Interno che ruolo avrebbe nel caso in questione???
L'onorevole Fiano non lo capisco.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
alsecret7
Inviato: 21/3/2012 22:54  Aggiornato: 21/3/2012 22:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 520
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
i mandanti ci sono sempre come i provocatori, sono quelli che noi dobbiamo cercare. e come la mafia, uccide se gli viene chiesto di farlo altrimenti e molto difficile che lo faccia gratuitamente. le stagi italiane ademspio sono tutte partite dai poteri deviati dello stato, ma la colpa la si fa ricadere sempre a chi la fatto non chi ce la mandato. certo che e colpevole anche lesecutore ma lui e l'operaio che a eseguito un ordine da uno che probabilmente sta dietro una scrivania di alti potere. credo che come dice massimo bisogna veramente scoprire il mandante perche e da li che forse si potrebbero risolvere un po di cosette.

fefochip
Inviato: 21/3/2012 23:10  Aggiornato: 21/3/2012 23:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 5754
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
Bhè Massimo, il terrorismo islamico esiste.


come no, come le stronzate cristiane

più che "scoprirla" la verità si "capisce", per questo "quando l'allievo è pronto il maestro arriva".
si può perdonare a un bambino di avere paura del buio,ma a un adulto quella della luce?
gieief
Inviato: 21/3/2012 23:31  Aggiornato: 21/3/2012 23:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 163
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
"terrorismo islamico" è un bellissimo modo di dire per rincoglionire la gente che ha la peculiarità di significare un bel niente.

Drago55
Inviato: 21/3/2012 23:49  Aggiornato: 21/3/2012 23:49
So tutto
Iscritto: 28/8/2008
Da:
Inviati: 17
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Ma a Tolosa nel Settembre 2001 non era successo qualcosa di più grave?

C'è una V.U. di quell'evento?

benitoche
Inviato: 22/3/2012 0:12  Aggiornato: 22/3/2012 0:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1762
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Autore: Redazione Inviato: 21/3/2012 20:53:09

LIBERTA': "Bhè Massimo, il terrorismo islamico esiste."

A me non risulta, scusami.

A parte i Palestinesi, che lo fanno in quanto PALESTINESI (invasi), e non in quando "islamici", tutto il resto per me sono false flags israeliane, o comunque terrorismo di stato (Francia, Italia, USA, ecc.).

Non confondere la religione di chi "va" eventualmente a farsi saltare per aria con chi li convince e ce li manda, proprio per avere una scusa per combattere quella religione.

Se io voglio massacrare dieci bergamaschi, per prima cosa trovo un bergamasco e lo mando a massacrare tua sorella.

Il "terrorismo" lo fa sempre il mandante, non l'uomo che eventualmente compie il delitto.


Complimenti

L’uomo è libero di fare il Bene quanto il Male. Se farà il Bene lo farà per tutti (lui compreso);se compirà il Male lo farà solo a danno di se stesso.E sarà proprio un “peccato”, in tutti i sensi.

[url=http://www.youtube.com/watch?v=p8dEJarcKsw&feat...
peonia
Inviato: 22/3/2012 0:19  Aggiornato: 22/3/2012 0:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Massimo, scusa l'O.T, ma ne sai qualcosa? perché mi sembra grave....non so se è attendibile:

http://www.frontediliberazionedaibanchieri.it/article-legge-marziale-in-vigore-negli-usa-da-venerdi-16-marzo-2012-101960576.html

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 22/3/2012 3:51  Aggiornato: 22/3/2012 7:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
.
HELP!

Chi si intende di audio/video perfavore dia un'occhiata qui.

Redazione
Inviato: 22/3/2012 3:54  Aggiornato: 22/3/2012 3:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
PEONIA: "Massimo, scusa l'O.T, ma ne sai qualcosa? perché mi sembra grave....non so se è attendibile".

Qui è il 21 di marzo, e ancora non è successo niente.

(Forse è accaduto in un universo parallelo ).

Redazione
Inviato: 22/3/2012 4:00  Aggiornato: 22/3/2012 4:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
SIMONE: "Si, però Massimo, se pensiamo ai dirottamenti aerei del passato, chi sarebbero i mandanti? A me suonano più come iniziative personali..."

Fino ad un certo punto c'era di mezzo Arafat, poi da quando è andato all'ONU e ha firmato i patti di Oslo lui ha mai più fatto niente.

Parliamo di 30 anni fa, tanto per capirci.

Il primo al mondo a condannare apertamente l'11 settembre fu proprio Arafat (il quale aveva già capito che incuilata gli avevano tirato).

Gys
Inviato: 22/3/2012 5:09  Aggiornato: 22/3/2012 5:24
So tutto
Iscritto: 24/10/2008
Da: Cagliari
Inviati: 17
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Scusate l'OT ragazzi, lettore da anni ma scrivo pochissimo.
Questa però devo condividerla con tutti Voi.
Durante una breve discussione sul sionismo, trovo sul mio canale youtube questa risposta, che copio e incollo
@leonardogatonero scrive:
Attribuire i peggiori crimini ai sionisti è, oltre che razzista, senza alcun fondamento!

Non ho parole O.o

Fabrizio70
Inviato: 22/3/2012 7:26  Aggiornato: 22/3/2012 7:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3464
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
HELP!

Chi si intende di audio/video perfavore dia un'occhiata qui


O cambi i permessi o ne apri uno nuovo , impossibile entrare ;)

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Redazione
Inviato: 22/3/2012 7:36  Aggiornato: 22/3/2012 7:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
FABRIZIO: Guarda qui se funziona.

maryam
Inviato: 22/3/2012 7:53  Aggiornato: 22/3/2012 7:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/3/2010
Da:
Inviati: 116
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto

polaris_40
Inviato: 22/3/2012 11:23  Aggiornato: 22/3/2012 11:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 232
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Provoco:

Ci dobbiamo aspettare che si rialzi il clima di terrore?
Nuovi attentati nei paesi europei in arrivo?
Prima dell'11 settembre una bolla economica fece prevedere attentati e/o guerre tanto che una economista che fece un affermazione in merito (che ricordi donna) fu quasi ritenuta a conoscenza di fatti specifici, poichè dopo pochi giorni dalle sue affermazioni si verificò ciò che sappiamo accadde l'11 Settembre 2001.
Periodo di difficoltà economiche che si acuisce e nelle fasi + acute vede l'accadere di queste stragi.. Certo coincidenze però i copioni sembrerebbero ripetersi.
Vedremo...

liberta11
Inviato: 22/3/2012 11:42  Aggiornato: 22/3/2012 11:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Aspetta Massimo. Come ti avevo detto, il terrorismo "islamico" ed "ebraico" nasce prima dello stato d'Israele (prima di una vera invasione "israeliana" con tanto di Stato Israeliano).

Quando gli inglesi presero, dopo la prima guerra mondiale, il controllo dei territori palestinesi iniziarono i veri problemi.

Dopo la dichiarazione di Balfour, il numero di Ebrei che immigrava (o tornava, se si pensa all'espansione islamica dei secoli precedenti) nei territori palestinesi aumentò esponenzialmente di circa 10 volte in pochi anni.

I palestinesi si resero conto che ben presto avrebbero dovuto CONDIVIDERE i loro territori con un numero di Ebrei sempre crescente e fuori controllo. Questo provocò non pochi malumori che sfociarono negli anni a seguire in attentati (e da parte "islamica" o "palestinese" contro gli ebrei e da parte "ebraica" contro i "palestinesi" o "islamici").

Il vero problema, per come la vedo io, fu la gestione a ca*** dell'immigrazione ebraica da parte degli inglesi e la mancata realizzazione (prima dell'immigrazione) di due stati separati e indipendenti.

Questo conflitto portò poi (giustamente o meno, non sta a me deciderlo) altri islamici a combattere nel mondo (in gruppi piccoli e non) gli Ebrei (proprio per vendicare le vittime palestinesi).

Per quanto mi riguarda, quello è il terrorismo islamico (se vogliamo essere pignoli, possiamo dire che inizialmente era solo Palestinese, e poi divenne "Islamico" espandendosi nel mondo).

Poi, potremmo anche dire che in alcuni casi è "terrorismo" legato a gruppi molto grandi e in altri casi si tratta solo di esaltati (come, secondo me, nel caso di Tolosa).
Alcuni potrebbero anche giustamente dividere il "terrorismo di resistenza dei Palestinesi" da quello "Islamico" che ha come unico interesse l'espansione della religione o quanto meno il controllo TOTALE dei territori medio-orientali.

Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 11:44  Aggiornato: 22/3/2012 19:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

liberta11
Inviato: 22/3/2012 11:51  Aggiornato: 22/3/2012 11:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Se prima di sputare sentenze, leggessi bene i miei post, ti accorgeresti che ad un certo punto (PROPRIO PER EVITARE LE SOLITE POLEMICHE che alcuni di voi amano alimentare) vado a creare un distinguo.

Inutile dire, comunque, che il terrorismo Islamico ha avuto inizio o preso spunto dalla lotta di resistenza Palestinese contro gli Israeliani (che poi i Palestinesi non siano responsabili di quello che fanno altri islamici nel mondo mi pare scontato).

La mia idea, è che alcuni "personaggi" nel mondo, abbiano sfruttato la guerra tra Palestinesi e Israeliani per fare i proprio affaracci (e in questo includo sia alcuni gruppi terroristici o pseudo tali, che gli americani). Basta vedere quello che succede in Africa da anni, per capire di cosa sto parlando.

Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 11:59  Aggiornato: 22/3/2012 19:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

matteog
Inviato: 22/3/2012 12:23  Aggiornato: 22/3/2012 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 922
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Massimo ti ho scritto sul forum una possibile soluzione. Fine OT

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
stilx
Inviato: 22/3/2012 12:30  Aggiornato: 22/3/2012 12:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 114
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
un tizio esaltato che odia gli ebrei ne fa fuori un po'. Non necessariamente c'è dietro una strategia, una manovra o chi sa chi.

fiodenamig
Inviato: 22/3/2012 13:59  Aggiornato: 22/3/2012 16:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2011
Da:
Inviati: 332
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto


(NOTA: qui sotto si parla di un presidente che in passato è stato un sayanim, cioè un agente dormiente dei servizi segreti israeliani. I suoi genitori si convertirono dall'ebraismo al cattolicesimo ma il suo primogenito, di professione DJ, si è riconvertito al club - cioè alla religione - dei suoi avi.)


Un presidente uscente è molto indietro nei sondaggi e la sua sconfitta sembra certa...

Improvvisamente, colpo di scena: un mussulmano pazzo e solitario di ventitré anni si presenta con in testa un casco integrale di fronte a una scuola ebraica e con una precisione militare da killer professionista, degna dei migliori addestramenti delle teste di cuoio dei servizi segreti, ammazza i bambini e il rabbi nella scuola.

Qualche giorno dopo, il mussulmano pazzo e solitario è circondato dalle forze speciali. L'ordine impartito dal presidente, e fatto conoscere all'opinione pubblica, è di non ucciderlo bensì di prenderlo vivo, ma durante il blitz per catturarlo un conflitto a fuoco provoca il ferimento di tre agenti e la morte del pazzo solitario.

Ora la nazione del presidente è in lutto. Il presidente si presenta di fronte all'opinione pubblica come il padre nobile della nazione, egli riesce ad esprimere con efficacia il dolore di tutti i suoi concittadini.

E il presidente ricomincia a crescere nei sondaggi.

Riuscirà il presidente a perculare tutti fino in fondo e in questo modo a garantirsi la rielezioni alle imminenti consultazioni?

vuotorosso
Inviato: 22/3/2012 14:05  Aggiornato: 22/3/2012 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Beh, per GeorgeWCBush ha funzionato, potrebbe andar bene anche qua, no ?

hi-speed
Inviato: 22/3/2012 14:19  Aggiornato: 22/3/2012 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3129
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Mi sa che negli ultimi anni il progetto blue beam l'abbiamo già superato.

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
CiEmme
Inviato: 22/3/2012 14:38  Aggiornato: 22/3/2012 14:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 384
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Sarebbero bastate un paio di flash-bang, visto che non si era minato.

Se e' stato speso cosi uno che si e' esposto alla prevedibile rappresaglia di Israele significa che non serviva prenderlo vivo (perche' gia' sanno tutto - e lo conferma l'averlo prima attenzionato e poi mollato). Tra l'altro, uno di 24 anni non ha potuto avere contatti importanti (e quindi contare qualcosa) in una struttura altamente stratificata come quella di millantata appartenenza. Era spendibile anche dai suoi padroni (se ne aveva).

Conoscendo bene i Francesci, la disubbidienza della legione o della gendarmeria (non so chi abbia operato) nei confronti di quanto detto dal presidente rappresenta un punto negativo, non uno a favore.

Vedremo, basta attendere.

P.S. Certo che a confronto, lo sparatore di Musy........

Una bussola non dispensa dal remare.
Matteo84
Inviato: 22/3/2012 14:44  Aggiornato: 22/3/2012 14:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/12/2010
Da: Servigliano (Marche)
Inviati: 38
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
avete trovato qualche viedeo delle azioni dove si vede il terrorista colpito?

Amo la vita! Amo la Natura! Amo i rapporti sociali! Sono una persona di successo!
vuotorosso
Inviato: 22/3/2012 14:49  Aggiornato: 22/3/2012 14:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Cose che mi suonano strane:

- Arrestano tutta la famiglia, ma gli lasciano il cellulare per contattare la giornalista che raccoglie le ultime parole ...

- il cellulare di un terrorista identificato viene messo sotto intercettazione telefonica? Ci saranno la vera voce (ehhhhh) e i tracciati di queste comunicazioni, vero?

- perché chiamare la giornalista anziché qualche altro amico bombarolo che flashasse la folla di infedeli li davanti? L'IRA ha insegnato bene la tecnica della doppia bomba distanziata, ormai la conoscono pure i bambini coi petardi di capodanno sta tecnica

- Se vuoi prendere uno vivo, perché non lo prendi per stento, visto che son giá 12-15 ore che lo asserragli?

- Perché fai un'irruzione armata per paura che uno si suicidi (manco avesse avuto degli ostaggi)?

- Perché se sei un terrorista addestrato dopo non una, ma due stragi, te ne torni a casa tua?

- Perché se sei cosi furbo non organizzi linee di difesa piú dissuasive (qualcuno ha parlato di nessun piazzamento di esplosivi) ?

Che sappiate, é stato sepolto in mare?

E se fosse un contratto la cui clausola finale non é stata rispettata da una delle parti (non come nel caso Breivick) ?

Quante domande ...

incredulo
Inviato: 22/3/2012 15:16  Aggiornato: 22/3/2012 15:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 3092
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
liberta11

Inutile dire, comunque, che il terrorismo Islamico ha avuto inizio o preso spunto dalla lotta di resistenza Palestinese contro gli Israeliani (che poi i Palestinesi non siano responsabili di quello che fanno altri islamici nel mondo mi pare scontato).

Scusa ma che cosa ha FATTO DI COSI' IMPORTANTE il presunto terrorismo islamico?

Ma soprattutto dove STRACAZZO è questo PRESUNTO terrorismo islamico?

I media hanno fatto bene il loro lavoro ha ragione Ma61cog, tu ne parli come se fosse un DATO DI FATTO mentre Ma61cog continua ad usare la parola PRESUNTO terrorismo islamico.

Arrivi sul sito, spari qualche luogo comune e accostamenti, che definire azzardati è un eufemismo e lo fai con una sicurezza imbarazzante.

Mai una parola di dubbio, un forse, un io credo che.

Tutto chiaro, il mondo è quello che è, no liberta11?

So di non sapere
vuotorosso
Inviato: 22/3/2012 15:19  Aggiornato: 22/3/2012 15:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto

Aigor
Inviato: 22/3/2012 15:29  Aggiornato: 22/3/2012 15:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 175
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@vuotorosso

Beh, ti quoto in pieno...

Ah, credo che, almeno al momento, non sia stato (ancora) sepolto in mare...

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Sertes
Inviato: 22/3/2012 16:02  Aggiornato: 22/3/2012 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 7375
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
Matteo84 ha scritto:
avete trovato qualche viedeo delle azioni dove si vede il terrorista colpito?


No, e purtroppo l'hanno già sepolto in mare. Come da rito islamico.

Fiscal Compact: ce lo chiede l'Europa. Chiedere è lecito, rispondere è eutanasia.
Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 16:07  Aggiornato: 22/3/2012 19:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

Pyter
Inviato: 22/3/2012 16:08  Aggiornato: 22/3/2012 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 5298
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Nessuno con un cellulare che abbia filmato qualcosa?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 16:11  Aggiornato: 22/3/2012 19:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 16:23  Aggiornato: 22/3/2012 19:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 17:22  Aggiornato: 22/3/2012 19:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

Pyter
Inviato: 22/3/2012 17:27  Aggiornato: 22/3/2012 17:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 5298
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Ti sei riscritto di nuovo!

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
funky1
Inviato: 22/3/2012 17:29  Aggiornato: 22/3/2012 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 559
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Ma61cog:
Citazione:
Uno in realtà è un eroe, Breivik, un eroe per la salvezza della Fortezza Europea assediata dal malvagio Saladino e infatti non uccide bambini ma militanti filopalestinesi e quindi filoarabi e filoislamici, uccide dei "colpevoli" non degli innocenti


33 delle vittime di Breivik erano minorenni. Non è un eroe per nessuno, forse solo per te.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Redazione
Inviato: 22/3/2012 17:40  Aggiornato: 22/3/2012 17:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
LIBERTA'11:

Sono d'accordissimo con te sull'intrepretazione storica. La colpa principale è degli inglesi che promisero cose diverse agli arabi e agli ebrei, e poi li lasciarono a smazzarsela da soli.

Non concordo però quando dici: "Per quanto mi riguarda, quello [palestinese] è il terrorismo islamico".

Noi i nostri li chiamavamo partigiani. Dove sarebbe la differenza?

Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 17:45  Aggiornato: 22/3/2012 19:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

funky1
Inviato: 22/3/2012 17:50  Aggiornato: 22/3/2012 17:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 559
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Sì Ma61cog, ho capito che per te non è un eroe, ma da quello che hai detto sembra che in generale sia considerato tale dal resto della società, cosa che non è. A prescindere da ogni possibile retroscena, è ritenuto un mostro da tutta l'opinione pubblica.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
funky1
Inviato: 22/3/2012 17:55  Aggiornato: 22/3/2012 17:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 559
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
In merito all'articolo, so che la risalita di consensi per Sarkozy è cominciata da tempo e non vedo in questo episodio qualcosa che possa favorirlo più di tanto. Ho letto che la settimana scorsa è tornato il favorito nei sondaggi per la prima volta da anni a questa parte: può sembrare strano, in quanto aveva il record storico negativo di apprezzamento fino a pochi mesi fa, qualcosa come il 18-20%.
Del resto qui in Italia da recenti sondaggi pare che alla Lega siano bastati pochi mesi di finta opposizione per cancellare anni di non-governo e tornare a livelli addirittura superiori a quelli delle ultime elezioni, ormai non ci si stupisce più di niente.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Ma61cog
Inviato: 22/3/2012 19:23  Aggiornato: 22/3/2012 19:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/3/2012
Da:
Inviati: 56
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
RIMOSSO

M.M.

Redazione
Inviato: 22/3/2012 19:40  Aggiornato: 22/3/2012 19:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
MA61COG è stato espulso (Temponauta). Per la decima volta.

I suoi commenti sono stati cancellati.

Se torna avvisatemi perfavore.

peonia
Inviato: 22/3/2012 20:18  Aggiornato: 22/3/2012 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Mi prendo la responsabilità del mio postare questo link, che in qualche modo può sembrare fuori contesto ma non credo, anzi se tutto ciò che contiene sarà realtà, comprende tutto....so già le reazioni di alcuni, ma la mia coscienza se lo condivido è più tranquilla piuttosto che tenerlo per me....conferma molte altre voci al riguardo, con qualcosina in più....visto che non si tratta di eoni...
chi vivrà vedrà...
http://www.iconicon.it/blog/2012/03/big-planetary-event/



"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Jurij
Inviato: 22/3/2012 20:22  Aggiornato: 22/3/2012 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2076
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
vuotorosso
Citazione:
- Se vuoi prendere uno vivo, perché non lo prendi per stento, visto che son giá 12-15 ore che lo asserragli?

La butto li, anche un suicidio sarebbe stato uno smacco, allora hanno accelerato…

Però è anche si vero che se uno ha già deciso di suicidarsi non riuscirai mai a prenderlo vivo, soprattutto uno che è ben determinato come in questo caso.

Hanno forse rischiato la vita degli agenti per questioni elettorali.

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
.. e dissero a quel popolo " ok, basta, andate lì, così romperete i coglioni a nessuno" ... i palestinesi sono nessuno.
InFlames
Inviato: 22/3/2012 20:34  Aggiornato: 22/3/2012 20:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 283
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@peonia: ho letto l'articolo, purtroppo lo ritengo l'ennesima boiata. Mi spiace, ma vivendo in questo mondo ho capito che le cose belle succedono raramente specialmente i finali alla "vissero tutti felici e contenti".
Spero vivamente di sbagliarmi e ti ringrazio per il link

Tutto sarà rivelato
Jurij
Inviato: 22/3/2012 20:41  Aggiornato: 22/3/2012 20:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2076
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
funky1
Citazione:
Sì Ma61cog, ho capito che per te non è un eroe, ma da quello che hai detto sembra che in generale sia considerato tale dal resto della società, cosa che non è. A prescindere da ogni possibile retroscena, è ritenuto un mostro da tutta l'opinione pubblica.

Il caso Breivik è così poco chiaro, da non permettere nemmeno una “messa a fuoco” come l’identificazione di un mostro.

Tutta la storia è così losca per cui sembra che ci si è ritrovati i morti così, comparsi dal nulla e non si sa chi veramente è il mandante.

In altre parole prima facciano vera chiarezza le autorità norvegesi, ad iniziare dai 2 testimoni che hanno visto due persone sparare, poi si possono trarre delle conclusioni.

Mi rifiuto di stare al solito gioco della “sicurezza nazionale perché il popolo non capirebbe”.



Citazione:
Attualmente è in corso in tutto il mondo una immensa operazione militare coperta, che sta perseguendo e sgominando la più grande ed efficiente organizzazione criminale della storia, giunta ad infiltrare i vertici dei governi e delle istituzioni pubbliche e private di tutte le principali potenze mondiali, compresa l’Italia.

Permettimi un’osservazione peonia, qui si parla di “la più grande ed efficiente organizzazione criminale della storia, giunta ad infiltrare i vertici dei governi e delle istituzioni pubbliche e private di tutte le principali potenze mondiali”.

Com’è possibile infiltrare il crimine con il crimine ?

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
.. e dissero a quel popolo " ok, basta, andate lì, così romperete i coglioni a nessuno" ... i palestinesi sono nessuno.
InFlames
Inviato: 22/3/2012 21:02  Aggiornato: 22/3/2012 21:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 283
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@jurii: l'infiltrazione è già avvenuta, chi intendi tu è proprio l'organizzazione criminale. sempre se sia vero

Tutto sarà rivelato
Jurij
Inviato: 22/3/2012 21:25  Aggiornato: 22/3/2012 21:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2076
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Quello che volevo dire è che i vertici dei governi e delle istituzioni pubbliche e private di tutte le principali potenze mondiali sono già in mano al crimine, semplicemente perché composti da ladri e assassini.

Non vedo più quindi rischi ulteriori.

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
.. e dissero a quel popolo " ok, basta, andate lì, così romperete i coglioni a nessuno" ... i palestinesi sono nessuno.
alsecret7
Inviato: 22/3/2012 22:00  Aggiornato: 22/3/2012 22:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 520
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
anno ucciso il terrorista (islamico) dopo un giorno e mezzo di appostamenti fuori casa sua con 300 poliziotti, lui da solo con una pistola.cazzo!! ma questo chi era che da solo a tenuto a bada tutti quei poliziotti super addestrati nembo kid? ma unaltra sceneggiata andata in onda per il pubblico dormiente.

peonia
Inviato: 22/3/2012 22:48  Aggiornato: 22/3/2012 22:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Inflames e Juri vi ho risposto in pvt.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
PRHOTEUS
Inviato: 23/3/2012 15:43  Aggiornato: 23/3/2012 15:43
So tutto
Iscritto: 29/10/2010
Da:
Inviati: 11
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
ciao a tutti qui di LC.
non posso esimermi di commentare cio che é successo qui in francia in questi giorni,
( visto che ci vivo), sul " terrorista che ha fatto la strage" eccetera.
già dall'inizio della situazione per me ( dato personale), tuto é sembrato una vera messa in scena.
ora, se il presunto assassinio dei 3 militari e del docente universitario e delle tre vittime innocenti tra cui 2 figli del docente , sia stato un atto di uno squilibrato. Voglio evitarlo di metterlo in dubbio. ma che si stia costruendo intorno al tutto uno scudo ( antisemita, di paura, di condanna, di estremismo, e come ultimo di islamismo . ), questo é scontato .
Dal mio punto di vista é che in questo momento stiano cercando di costruire un terrorista appartenente ad al queida, per dare da mangiare alle opinioni pubbliche internazionali. da premettere che io vivo qui in francia , e sono oramai oggi venerdi 23 esattamente otto giorni che se ne parla, ma c'é chi ha comunque contestato il comportamento delle forze dell'ordine nel gestire la situazione, e per me non fa che accentuare le mie perplessità nel fatto stesso. la stronzata più basilare, tutte le forze di polizia hanno sempre ed esclusivamente utilizzato lacrimogeni di vario tipo: in questo caso no " perché?" mhà chi lo sa!
a parte questa mia stupida riflessione, qui in francia durante queste ore,ci sono state varie risposte date dal ministro degli interni, in primo luogo , o in primis ( le squadre di polizia dopo ore di non attività confermate dal presunto chiller sono intervenute ed hanno trovato il presunto chiller morto a terra. ) dopo qualche ora si cambiava lo scenario, ( dopo aver fatto infrazione nello stabile del presunto chiller , le forze di polizia lo avevano ritrovato nel bagno dove ha risposto con armi da fuoco.), poi ancora un'altra versione , ( dopo aver accertatosi che non c'era più nessun movimento nello stabile le forze di polizia sono intervenute ed il chiller cercando di scappare per la finestra é stato freddato da una pallottola alla testa. ) .
Alla fine , dichiarazioni fatte dagli esponenti capi delle forze dell'ordine nel giro di due ore, ma tutte comunque nell'accordo che sia stato fatto fuori da una pallottola in testa.
Ilmio punto di vista é che qui c'é qualcosa che non va o questo era già stato fatto fuori prima, quindi un cadavere in più , o era il solito agnella da sacrificare , a parte tutto adesso qui in francia nelle varie televisioni mandano l'immagine del chille' , ed io vedendolo, vedo un giovane sorridente di neppure 20 anni ( in base alle immagini), che tutto ha fuor che l'aria di un chiller , allora mi dico a me stesso, " cazzo ma questi ci fanno o ci sono, credono che veramente siamo tutti ignoranti fino al punto di continuare a credere a queste farse che ci propinano solo per renderci innoqui . adesso qui stanno elaborando una legge che su internet non si puo più andare su siti cosiddetti estremisti o dialogare di fondamentalismo eccetera,chi lo fà e passibile di prigione. in breve parole , hanno trovato il modo di mettere un'altro bavaglio a chi osa contestare , come é stato per una parlamentare francese , non ricordo di quale posizione, che domenica scorsa ha avuto il coraggio di rinnegare e discriminare tutti quei politici francesi destra e sinistra, che in questi giorni tristi piangono questa strageavvenuta sottomettendosi ad israele ed il suo popolo, dimenticando chealtre persone e molti più bambini muoiono in palestina , nel silenzio di tutti causati dalla mano armata d' israele senza che nessuno li reclami . , ma dopo il richiamo del primo ministro israeliano a sarko , di diffamare questa parlamentare pubblicamente, il tutto é stato messo a tacere e nessun giornale ne ha dato notizia qui in francia.
per finire , per me personalmente , non so, tutta la storia non mi sembra esatta, ho molti dubbi, specialmente sul chiller, trovato dopo nemmeno 12 ore, fermato in casa sua in una residenza "" privata"" lo metto tra virgolette perché se risulta vero é da porsi molte altre domande su chi ha la possibilità di vivere in residenze private, che qui in francia non le danno facilmente, " specialmente ai / e di origine magrebina. nella situazione ci sono molti , ma molti dubbi , e se posso dare un consiglio non lasciatevi manipolare dalle semplici considerazioni e / o constatazioni, ma lasciatevi sempre un dubbio perché la verità non é quella che vogliono farci cedere . un saluto a M.M. e tutti voi.
Corbi Enrico Lyon Francia

Colui che accresce la sua conoscenza accresce il suo dolore
peonia
Inviato: 23/3/2012 15:53  Aggiornato: 23/3/2012 15:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Grazie per la tua testimonianza Enrico Corbi, quel che dici è quello che grosso modo pensiamo in molti qui....e purtroppo la solita formula CUI PRODEST è sempre valida.
Immagino che avrai sentito l'intervista a Massimo su Radio IES, nell'articolo odierno, se non l'hai fatto....
Ci stanno provando in tuttii modi a metterci a tacere, ma sarà dura!
Buona vita...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
peonia
Inviato: 23/3/2012 16:49  Aggiornato: 23/3/2012 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4768
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Massimo non è ancora successo niente, però stranamente anche in Italia qualcosa si muove dal 16 marzo...
preso da Stampalibera, a commento dell'articolo THE BIG ONE EVENT,che avevo postato ieri come O.T. e che oggi è stato rimosso dal webmaster dopo insistenti pressioni....

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di modificare la disciplina normativa in materia di poteri speciali attribuiti allo Stato nell’ambito delle società privatizzate, oggetto della procedura d’infrazione n. 2009/2255 – allo stadio di decisione di ricorso ex articolo 258 TFUE – in quanto lesiva della libertà di stabilimento e della libera circolazione dei capitali garantite dal Trattato sul funzionamento dell’Unione europea(TFUE);
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 9 marzo 2012;
Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro per gli affari europei, di concerto con i Ministri dell’interno, della difesa, dell’economia e delle finanze, degli affari esteri, dello sviluppo economico e delle infrastrutture e dei trasporti;
Emana
il seguente decreto-legge:
Art. 1 Poteri speciali nei settori della difesa e della sicurezza nazionale
In vigore dal 16 marzo 2012
1. Con uno o più decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, adottati su proposta, per i rispettivi ambiti di competenza, del Ministro della difesa o del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, il Ministro degli affari esteri, il Ministro dello sviluppo economico e del Ministro della difesa ovvero del Ministro dell’interno, sono individuate le attività di rilevanza strategica per il sistema di difesa e sicurezza nazionale, ivi incluse le attività strategiche chiave, in relazione alle quali con decreto del Presidente del Consiglio, adottato su conforme deliberazione del Consiglio dei Ministri, possono essere esercitati i seguenti poteri speciali in caso di minaccia effettiva di grave pregiudizio per gli interessi essenziali della difesa e della sicurezza nazionale:
a) imposizione di specifiche condizioni relative alla sicurezza degli approvvigionamenti, alla sicurezza delle informazioni, ai trasferimenti tecnologici, al controllo delle esportazioni nel caso di acquisto, a qualsiasi titolo, di partecipazioni in imprese che svolgono attività di rilevanza strategica per il sistema di difesa e sicurezza nazionale;
segue....
http://www.stampalibera.com/?p=42746

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
liberta11
Inviato: 23/3/2012 18:10  Aggiornato: 23/3/2012 18:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@Massimo Mazzucco

D'accordo con te sul fatto che gli inglesi fecero un grave errore a lasciarli ammazzare tra di loro. Ma è straevidente che si resero conto dell'impossibilità di tenere uniti e vicini Palestinesi ed Ebrei.

Ad onor del vero, ripeto, secondo me l'errore più grave fu l'immigrazione degli Ebrei prima di una reale costituzione di due STATI separati.

Ma anche qui si creano due verità storiche: La prima vuole che l'immigrazione non regolamentata fu VOLUTAMENTE spinta da alcuni Ebrei Inglesi, la seconda è che si trattò di un errore "di calcolo" e che non ci si rese conto immediatamente del reale dramma che si sarebbe venuto a creare.

Sulla questione Palestinese, forse mi sono espresso male io.

Quando ho scritto:
Citazione:

Questo conflitto portò poi [cut] altri islamici a combattere nel mondo [cut] gli Ebrei.

Per quanto mi riguarda, quello è il terrorismo islamico

il riferimento NON ERA ai Palestinesti, ma era a quegli islamici che successivamente al conflitto Palestina-Israele iniziarono a fare attentati in altri luoghi del pianeta (per altri motivi politico-religiosi), sfruttando la scusa degli Ebrei.

Perciò, quello che volevo dire è che il terrorismo islamico si è, a mio modesto parere, inserito nel questione Palestina-Israele e ha sfruttato questa situazione per creare una guerra di religione ovunque fosse possibile (magari anche solo piccoli attentati in medio-oriente o in India e altri luoghi sensibili... vedi Filippine).

Cioè, è un pò come quando gli Americani decisero di invadere l'Iraq sfruttando la scusa dell'11 Settembre 2001.

Sulla questione dei partigiani, diciamo che la differenza sarebbe nel fatto che i nostri uccidevano solo "i soldati" e non i "civili" (o almeno, per me i veri partigiani erano quelli). Se poi qualche partigiano ha ucciso dei civili innocenti, per me è un criminale come un soldato che uccide civili innocenti.

Cioè, un Palestinese che uccide un soldato Israeliano durante una battaglia, è ben diverso da un Palestinese che uccide civili innocenti con una bomba. (così come un Ebreo che scarica bombe a caso e uccide civili Palestinesi, non può essere considerato "una brava persona che difende il suo popolo dai terroristi").

Vedrai che non verrò compreso fino in fondo anche questa volta da alcuni utenti del forum.

studente
Inviato: 23/3/2012 19:44  Aggiornato: 23/3/2012 19:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 74
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Avete letto questo ?

Tolosa: Mohammed Merah diventa il killer del mistero

La fonte è l'agenzia Ansa, noto organo dei complottisti.

benitoche
Inviato: 23/3/2012 20:10  Aggiornato: 23/3/2012 20:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1762
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
« Mohamed Merah, lavorava per i “barbouzes” francesi - gli agenti segreti d’Oltralpe - da anni e, in particolare, è stato tra i miliziani del “liberatore” di Libia Belhadj, il terrorista salafita agli ordini delle intelligence atlantiche di Obama, Cameron, Sarkozy ed Henry-Levy. Terminato il suo compito in Libia, era presente, nell’ottobre scorso, a Homs dove, assieme ai suoi variegati commilitoni aveva acceso la miccia del terrorismo anti-Damasco scattata con l’uccisione di innocenti civili alaviti. In modo da provocare una “rivolta” subito conclamata “popolare” benché esterna e “addestrata” da agenti turchi, sauditi, della Dsge francese e dell’MI6 britannico.

Rimasto disoccupato dopo la fuga da Homs, Mohammed Mesrah già in servizio, con passaporto francese, tra l’Afghanistan (nella banda “Forzane Alizza”) e lo stesso proprio territorio metropolitano, come ogni buon mercenario che si senta scaricato dai propri mandanti si è vendicato con sette omicidi e ha infine, dopo un assedio di 32 ore, preferito farsi ammazzare piuttosto che arrendersi ».



Francia:il presunto killer era dell'intelligence francese LINK

L’uomo è libero di fare il Bene quanto il Male. Se farà il Bene lo farà per tutti (lui compreso);se compirà il Male lo farà solo a danno di se stesso.E sarà proprio un “peccato”, in tutti i sensi.

[url=http://www.youtube.com/watch?v=p8dEJarcKsw&feat...
PRHOTEUS
Inviato: 23/3/2012 20:41  Aggiornato: 23/3/2012 20:52
So tutto
Iscritto: 29/10/2010
Da:
Inviati: 11
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
à peonia,
scusa se non ti ho risposto subito, ma appena dopo aver postato il mio commento ho chiuso internet, come faro adesso, per motivi di lavoro, .
ma per risponderti, ho ascoltato l'intervista di Massimo su radio Ies subito dopo aver postato il mio commento, e devo dire che sono semplicemente d'accordissimo su tutti i suoi punti di vista ed anzi dico di più , nel quartiere dove abito la maggior parte é di origine magrebina, cioé di religione mussulmana , e pochi come me, cattolici, ma e la più parte sono spagnoli quindi almeno qui dove vivo pochi di origine italiana , e a prescindere da questo , non ho mai sentito quel terrorismo di origine islamica tanto decantato dai vari giornali " nazionali, e/o esteri che vogliono tanto farci credere ." anzi tengo a precisare che quando sono arrivato qui in francia per la prima volta, ( circa 16 anni fa ), chi mi ha accolto a casa sua e si é comportato con me come un padre, visto che il mio l'ho perso in giovane età, é stato un'algerino, un mussulmano , ma non ha mai fatto differenza per me che ero cattolico, anzi mi ha aperto le porte nell'aiutarmi nel lavoro e nella vita senza fare differenze ne di religione, ne di bandiera, e adesso che vivo la mia vita con la mia famigliaz, quando lo incontro lo chiamo papà, perché con me si é comportato solo come un padre sa fare. ed oggi vivo in un quartiere dove la maggior parte é di origine magrebina, quindi islamica , e posso assicurare che sono tutto affatto come noi , e non quei terroristi che vogliono farci credere . non voglio prolungare e uscendo OT, tengo a raccontare un'aneddoto che mi e capitato 2 anni fà,
stavo in spiaggia , precisamente a SETE un paese del sud della francia, col mio camper passavo le mie vacanze sulla spiaggia e come sempre mi ritrovavo con persone campicariste conosciute anni a dietro, e nello stesso tempo ne conoscevo degli altri, mi é capitato di trovare dei campicarristi italiani, che quando gli ho presentato le persone che già conoscevo, non credevano che erano mussulmani, perché secondo loro , il modo di vestire o di comportarsi, non facevano riconoscerli, e li ho capito purtroppo l'ignoranza di tanta gente che si basa solo
" sull'abito " . quindi , " il vecchio detto ha sempre ragione, ( non é l'abito a fare il monaci) o forse in questo caso si"?.
per ritornare in IT . condivido pienamente i concetti dettii da Massimo su radio IES, il primo é , " perché subito additarlo come un terrorista islamico senza sapere neppure se questa persona abbia commesso quei crimini , diciamo anche solo per gelosia, e / o altro, invece no subito a scagliare sentenze,quindi secondo me era l'agnello sacrificale e quando certe affermazioni le si scaglia nell'altro sesnzo subito si viene additati come razzisti, antisemita eccetera. dal mio punto di vista queste sono storie che non reggono più poi chi vuole continuare a credere quello che i massmidia inculcano con il cucchiaino dosando la gravità secondo il resoconto datogli da chi ditiene il potere , a sto punto che posso dire,
" campa cavallo" . ( capisci a me ).

Colui che accresce la sua conoscenza accresce il suo dolore
Redazione
Inviato: 23/3/2012 21:27  Aggiornato: 23/3/2012 21:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 17952
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
LIBERTA': Hai ragione, non ci avevo pensato. I partigiani uccidevano soldati, non civili.

Il mio parallelo non regge.

Sertes
Inviato: 23/3/2012 22:33  Aggiornato: 23/3/2012 22:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 7375
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
Redazione ha scritto:
Hai ragione, non ci avevo pensato. I partigiani uccidevano soldati, non civili.


Beh, insomma...

Purtroppo in queste cose non ci sono linee ben definite: io sono nato a Bologna, una città che è fiera del suo retaggio partigiano, la mia scuola elementare era intitolata ad un partigiano che andò a mettere una bomba in un posto di guardia uccidendo alcuni nazisti e alcuni fascisti. Nell'ufficio di guardia c'erano anche dei civili, che essendo lì a lavorare per i nazisti venivano etichettati come collaborazionisti e visti come nemici.
In guerra non c'è niente di chiaro o di giusto, ci sono solo diversi gradi di "sbagliato", in una occupazione in cui si hanno rappresaglie sui veri civili scelti a caso, come nella strage di marzabotto. Questo è "più sbagliato" ma le definizioni terrorista/partigiano sono figlie della definizione che ne da il vincitore.

EDIT: non vorrei essere stato troppo duro nel giudizio di una persona che da tanti è vista come un eroe. Mi permetto di segnalare quindi questo breve resoconto

Fiscal Compact: ce lo chiede l'Europa. Chiedere è lecito, rispondere è eutanasia.
l1171
Inviato: 24/3/2012 2:44  Aggiornato: 24/3/2012 2:44
So tutto
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 21
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Fatti di Cronaca
Tolosa: Mohammed Merah diventa il killer del mistero
ANSA.it - ‎7 ore fa‎

Sono bastate poche ore per trasformare il killer spietato e incarnazione del male nell'uomo depositario di tutti i misteri. Il primo li contiene tutti: chi era veramente Mohammed Merah? E' una frase apparentemente buttata lì, sul quotidiano di Tolosa ...

per come lo ho capito io MK ULTRA DA MANUALE

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
cgueye
Inviato: 24/3/2012 12:38  Aggiornato: 24/3/2012 12:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Io sto aspettando ancora di sapere qualcosa su Jack lo squartatore, figuriamoci se spero di sapere qualcosa di vero su questi.

Calvero
Inviato: 24/3/2012 16:34  Aggiornato: 24/3/2012 16:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 11617
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
La dominante occidentale (così andrebbe battezzata) è quella del supermercato: - la forma mentis dei mandanti, che diviene modus operandi dei governi, che diviene coscienza collettiva ... grazie alle troie di regime.

Non c'è un input, ormai, che non sia un imprinting.

Le dinamiche intese come "governo/popoli-popoli/governo" sono assimilate e trasformate in giochi psicologici di massa. La realtà si trasfigura in Titoli e Suggestioni.

Non so. Io non leggo i giornali. C'è stato magari qualche titolo tipo "scarlatto sangue"?

Dovrebbe far riflettere che le migliaia di Leggi che costituiscono le varie democrazie sono dissimulate nella Democrazia stessa, ad esse vengono sovrapposte, ufficiosamente, impunemente (di per sé già lo considererei anti-costituzionale)... impressioni, morali, demagogie e dignità varie, battute con pugni ferventi in giacca e cravatta davanti ai microfoni e alle telecamere degli "imbuti mediatici" che conducono alle nostre orecchie. Le Leggi, le reali funzioni di Stato, il fatto che lo Stato NON è un Tribunale... in realtà non sono logiche comprese nel prezzo del dialogo coi popoli; una doverosa e intoccabile razionalità che dovrebbe fare da movente alle disamine delle vicende da parte di questi figli di puttana nei quirinali di mezzo mondo, viene sostituita da emozioni, retoriche blande e re-indirizzate, avvolte, incartate e trasfigurate in una "bandiera", in una ideologia. Non c'è, non è considerata, la minima onestà intellettuale, il minimo rispetto e, in effetti, a rigor di fatto, loro parlano il dialogo che può essere destinato all'animale d'armento.

Ci parlano coi COLORI, così come alle scimmie.

Misti mi morr V - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.
Rickard
Inviato: 24/3/2012 18:37  Aggiornato: 24/3/2012 18:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1220
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Redazione
Citazione:
LIBERTA': Hai ragione, non ci avevo pensato. I partigiani uccidevano soldati, non civili.

Il mio parallelo non regge.

No, infatti, non regge, ma per un altro motivo.

La "resistenza" dei "partigiani" sui cui "valori" si è fondata la "Repubblica" è stata per la maggior parte un fenomeno degno della "Repubblica" che l'ha succeduto: violenza e barbarie oltre ogni limite giustificate con le solite solfe di "libertà" e "liberazione".

La differenza è semmai un'altra:
I palestinesi non si sono ancora venduti a un nemico invasore e continuano a lottare dopo decenni in condizioni di inferiorità, con quasi tutto il mondo contro, per riguadagnarsi il diritto a vivere nella propria terra.

I "partigiani" invece, furono un fenomeno militarmente irrilevante macchiatosi di inenarrabili atrocità contro i "tedeschi" (senza troppe distinzioni fra "soldati" e "familiari/conoscenti/amici dei soldati") e ancor di più contro i "collaborazionisti" (in pratica, chiunque non fosse dei loro e con cui qualcuno dei loro avesse acredini o idiosincrasie di qualche tipo).

Dopo aver finito di pasteggiare sul cadavere di un nemico ormai sconfitto (da altri), i nostri "partigiani" svanirono e ultimarono di consegnare quel che restava del nostro paese al padrone statunitense, senza reclamare quell'indipendenza e quella libertà di cui tanto blateravano.

I palestinesi invece ancor oggi si rifiutano di vendere la propria anima e riconoscersi colpevoli di abitare in casa propria, ancora oggi lottano contro un nemico inumano che li ha bombardati più e più volte col fosforo bianco, che li ha torturati, rapiti e fatto ogni nefandezza possibile e immaginabile per fiaccarne lo spirito.

Forse è proprio questa la differenza: i palestinesi hanno uno spirito che si può tentare di fiaccare, mentre i nostri "partigiani" ne erano immuni. D'altra parte non si può fiaccare il nulla.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
liberta11
Inviato: 24/3/2012 19:27  Aggiornato: 24/3/2012 19:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
@Massimo

Io ho già spiegato come la penso e non ho intenzione di farti cambiare idea.

Però il discorso è chiaro: Se in guerra TU uccidi un soldato nemico, puoi essere paragonato ad un altro soldato che nel frattempo ammazza donne e bambini?

Secondo me no.

Il partigiano che uccide solo soldati, è ben diverso da quello che uccide solo donne e bambini per vendicarsi di altri atti violenti.

Poi ognuno la pensi come vuole e ci mancherebbe.

totalrec
Inviato: 25/3/2012 3:30  Aggiornato: 25/3/2012 3:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 719
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Liberta11:Citazione:
Il partigiano che uccide solo soldati, è ben diverso da quello che uccide solo donne e bambini per vendicarsi di altri atti violenti.


Il "partigiano che uccide solo soldati" esiste solo nelle astrazioni melliflue della propaganda postbellica e nel cervello bacato di chi se le beve. E te lo dice uno che ritiene la Resistenza un fenomeno storico che, almeno nelle intenzioni di partenza, era tutt'altro che disprezzabile. Quello che è disprezzabile (e in verità piuttosto schifoso) è la sua moralizzazione e santificazione, la sua trasformazione in favoletta della buonanotte utile a tirare su il morale ad un popolo di voltagabbana sconfitti. La Resistenza è partita come una rivoluzione (con obiettivi strategici ben solidi e forieri di qualche scintilla di riscatto nazionale), è proseguita come una guerra civile (che ha ampiamente coinvolto la pelle della gente comune, non sempre distinguibile dai "soldati", come accade in ogni guerra) ed è finita con la canonizzazione gesuita di comodo da parte della peggior casta di conquistatori stragisti che il nostro paese abbia mai visto in millenni di storia.

Oggi alla Resistenza è stato sottratto anche l'ultimo barlume di utilità, e cioè il valore d'insegnamento che veniva dalla sua genesi politica storicamente determinata ed indagata, per trasformarla in una fiaba per mocciosi in cui i "partigiani buoni" uccidono solo i soldati cattivi, come nei più beceri filmucoli hollywoodiani. Bleah!! Non c'è niente di più repellente della storia che, passata la data di scadenza, si trasforma in moralismo cagliato e brulicante di vermi.

For, dear me, why abandon a belief
merely because it ceases to be true?
Cling to it long enough, and not a doubt
it will turn true again, for so it goes.

(Robert Frost, "The black cottage")
baciccio
Inviato: 25/3/2012 8:54  Aggiornato: 25/3/2012 8:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 522
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Citazione:
Il "partigiano che uccide solo soldati" esiste solo nelle astrazioni melliflue della propaganda postbellica e nel cervello bacato di chi se le beve. E te lo dice uno che ritiene la Resistenza un fenomeno storico che, almeno nelle intenzioni di partenza, era tutt'altro che disprezzabile. Quello che è disprezzabile (e in verità piuttosto schifoso) è la sua moralizzazione e santificazione, la sua trasformazione in favoletta della buonanotte utile a tirare su il morale ad un popolo di voltagabbana sconfitti.

Apprezzo in toto il tuo intervento, Totalrec.

SoulTrance
Inviato: 29/3/2012 19:09  Aggiornato: 29/3/2012 19:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: somewhere
Inviati: 93
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Capita una volta su mille, ma capita, forse perché ci sono andati di mezzo dei bambini. Ma questa volta, persino una parte della stampa politicamente corretta, da Le Monde a Liberation passando per il Foglio e la Süddeutsche Zeitung ha denunciato, smontando completamente la versione del governo e della polizia francesi, i sordidi giochi che hanno visto Mohamed Merah uccidere tre soldati, tre bambini e un insegnante a Tolosa e dintorni.

Il giovincello era sul libro paga dei servizi francesi. Qualcuno si stupirà. Noi no. È la solita storia del killer solitario che un bel giorno si sveglia e, impazzito, passa all’azione. Ma qualche dubbio, i cittadini di ogni parte del mondo avrebbero dovuto averlo sin dall’inizio, invece di farsi imbesuire dai primi resoconti/velina degli avvenimenti.

A qualcuno pare possibile che un ragazzo di 22 anni, sbandato e con precedenti penali come ladruncolo, avesse i mezzi per:
1 comperarsi un arsenale da decine di migliaia di franchi.
2 viaggiare ripetutamente, e non solo in Afghanistan e Pakistan, ma anche Giordania e, guarda guarda, Israele, avanti e indietro per mezzo mondo (mica ci vola la Ryan Air in quei posti).
3 ricevere un addestramento incredibile tanto da avere, citiamo le agenzie “un’altissima dose di sangue freddo, una mira infallibile, nessun tremolio nelle mani.

Tra i giornali – da noi silenzio, vorremo mica turbare i vacanzieri che si preparano a godersi la Santa Pasqua - che hanno denunciato il complotto, per quante differenze e sfumature ci siano, la tesi rimane una: Merah non era quello che ci hanno raccontato governo francese e polizia.

La posizione più significativa è quella del quotidiano italiano il Foglio, un giornale che più filoisraeliano non si può, e il cui direttore è ebreo. Ebbene, persino il giornale diretto da Giuliano Ferrara scrive apertamente che “I soldi, i viaggi, i contatti con i servizi segreti. La versione del “lupo solitario che si radicalizza da sé” non regge. Mohammed Merah lo stragista francese di al Qaida è un’operazione d’intelligence finita male “.

Il Foglio, a proposito dell’affaire non esprime opinioni, ma cita le confidenze di un alto ufficiale dei servizi segreti francesi che rivela cose da far rimanere basito qualsiasi cittadino comune. Merah era un infiltrato pagato dall’intelligence transalpina che faceva il doppio gioco. E certi giochi scottano.

Ma chi è del mestiere sa che queste operazioni - da Merah a “Mutanda Bomber” - non sono mai, mai e poi mai compiute da pazzi solitari. Ma da fuori di zucca sapientemente manovrati da gentaglia che mette sul bilancino la strage di bambini con calcoli politici e geopolitici.

Del resto, anche se non avessimo le dichiarazioni di un alto ufficiale dei servizi segreti e copiosa documentazione, c’è di che riflettere. Il fatto che Merah sia stato in Israele passando dalla Giordania (oh bella, un fanatico antisemita che va in Israele col beneplacito dei servizi segreti francesi e israeliani), la dice lunga. E poi: dopo l’annuncio della morte del terrorista chi non è rimasto un tantino sorpreso nell’apprendere che, invece di catturare vivo lo stragista – com’era possibilissimo fare – il ragazzo sia stato freddato con un colpo alla testa?

E, soprattutto: se voi volete fare qualcosa di illegale e di molto grave, come l’omicidio di una persona, usate il computer di vostro fratello, scrivendo comodamente da casa vostra, per attirarlo nella trappola?

E tante altre domande…
CG
fonte (sito web della lega dei Ticinesi amici della Lega Nord Italiana (tanto per dire.)

http://www.ilfoglio.it/soloqui/12779
http://www.lemonde.fr/societe/article/2012/03/23/toulouse-les-revelations-du-patron-du-renseignement_1674664_3224.html
http://www.lemonde.fr/societe/article/2012/03/22/mohamed-merah-un-membre-actif-de-la-mouvance-djihadiste-internationale_1674086_3224.html
http://www.informarexresistere.fr/2012/03/28/mohamed-merah-in-israele-domande-senza-risposta/#axzz1qWgSlIK3
I film del mondo reale, non hanno confronti con i vari The Bourne Identity.... dilettanti hollywoodiani.

Si commenta da sè. Buona continuazione.

vuotorosso
Inviato: 30/3/2012 0:09  Aggiornato: 30/3/2012 0:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Possiamo vedere questa reazione del mainstream (parte del, mica tutto, e il fatto che Sarkozy sia ancora li e il B a casa ... ci spiega perchè "il foglio" dica certe cose) o come il fatto che la gente non se le beva più tutte e quindi si cerchi di aggiustarle o come quello che temo che sia: Sarkozy s è giocato la carta del salvatore della patria, male, e gli ex-amici lo vogliono sgamare. Notiamo che uno degli ex amici è arrivato al capolinea da un po' e l' unica cosa che può provare a fare è togliersi qualche sassolino dalla scarpa quando le carte permettono di farlo. E stavolta poteva. Mah, chissà ...

Sdan
Inviato: 30/3/2012 1:41  Aggiornato: 30/3/2012 1:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/2/2012
Da:
Inviati: 83
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Bel video!
Quindi si sospetta sia tutta una montatura, c’era da aspettarselo..


Sui partigiani:
Secondo me è sempre bene tener presenti le leggi internazionali ratificate da tutti gli stati: le guerre le devono fare i militari, la popolazioni civili non devono essere coinvolte.
Quindi i militari non sparino ai civili e i civili non sparino ai militari.

Per questo le norme internazionali prevedono che i militari debbano essere riconoscibili (devono avere le stellette), e per questo le stesse norme internazionali prevedono la decimazione per rappresaglia nel caso in cui i civili (partigiani) sparino ai militari (la strage delle Ardeatine ad esempio fu fatta a norma del diritto internazionale).

Il problema è che con la 2a guerra mondiale certi Stati Alleati, forti di una soverchiante superiorità aerea, facevano guerra di annientamento, sostanzialmente basata sul ricatto: se non ti arrendi, ti stermino la popolazione civile (e questo a casa mia si chiama terrorismo)..

Siccome poi questi Alleati hanno vinto la guerra, il diritto internazionale è andato a farsi benedire.

DrHouse
Inviato: 31/3/2012 19:50  Aggiornato: 31/3/2012 19:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2140
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
CONFERMATO: Mohammed Merah era un informatore del servizio segreto francese

Fonte: http://www.federaljack.com/?p=174067
Video: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=8_jO0bAeh3k

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
phobos
Inviato: 31/3/2012 21:43  Aggiornato: 31/3/2012 21:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Sempre a proposito di "lotta al terrorismo", in questi giorni si sta diffondendo un video che risale al 2004, in piena guerra USA - Iraq, quando si cercavano le "armi di distruzione di massa"; mentre il mondo si beve la bufala della "guerra giusta", ecco cosa fa Bush con i suoi compagni di merende:

http://video.repubblica.it/mondo/e-bush-scherzava-sull-iraq-dove-sono-quelle-armi/91703/90096?ref=HREV-2

Ogni commento appare superfluo.
Merita solo ricordare che la stima considerata più attendibile sui morti civili in Iraq è quella effettuata da The Lancet, e parla di un totale complessivo pari a 650000 persone; il che pone Bush sullo stesso piano di Stalin, Hitler e Pol Pot.

E questo sarebbe l'uomo che garantisce l'attendibilità della versione ufficiale sull'11/9?

edo
Inviato: 31/3/2012 23:06  Aggiornato: 31/3/2012 23:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4386
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Quando ho visto il video, mi sono immedesimato (con ribrezzo) in guido olimpio e quindi ho detto: "toh, una NON notizia!".

LeCoqNoir
Inviato: 2/4/2012 10:34  Aggiornato: 2/4/2012 10:34
So tutto
Iscritto: 8/5/2011
Da: Marseille
Inviati: 16
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
L'avvocato di Merah dice di essere in possesso di un video dell'assalto all'appartamento.



L’avocate Algérienne mandatée par le père de Mohamed Merah assure détenir deux vidéos où le tueur au scooter calmerait son innocence aux hommes du Raid.

Me Zahia Mokhtari, l’avocate mandatée par le père de Mohamed Merah pour porter plainte contre le RAID a déclaré dimanche à Alger détenir des preuves tangibles de la liquidation du tueur de Toulouse et de Montauban. «Nous détenons deux vidéos identiques de 20 minutes chacune dans lesquelles Mohamed Merah dit aux policiers « pourquoi vous me tuez? »… « je suis innocent »» affirme l’avocate qui devrait se rendre dans les jours à venir en France pour déposer plainte devant la justice française.

Le ministère de l’intérieur n’a fait aucun commentaire pour l’instant. Le Raid avait affirmé le lendemain de la mort du terroriste avoir épuisé tous les moyens avant la mort de ce dernier «Si un assaut a été lancé, c’est par Merah», avait déclaré le chef de cette unité d’élite de la police, Amaury de Hauteclocque avant de rajouter que les derniers mots de Mohamed Merah étaient menaçants et extrêmement violents à l’encontre de ses hommes : «Je suis un moudjahidine, je veux mourir les armes à la main, vous allez m’abattre et je suis très fier, très honoré de lutter contre le RAID, je vais essayer d’en tuer le plus possible.»

Le procureur de Paris, François Molins, va dans le sens des déclarations du chef du raid et assure que «les premières constatations permettaient de confirmer toute la détermination de Merah et sa volonté d’en découdre avec les forces de l’ordre, quelles qu’en soient les conséquences pour lui comme pour les policiers».

Me Mokhtari, quand à elle, compte rendre à la justice française d’ «une première liste de trois noms, ceux d’un responsable des services français et de deux autres personnes de nationalités différentes qui travaillaient avec Mohamed Merah pour qu’elles soient entendues dans cette affaire». Une déclaration qui vient après le démenti par les services de renseignements que Mohamed Merah aurait été un indic, le chef de la DCRI avait affirmé que le djihadiste n’était «ni un indic de la DCRI, ni d’autres services français ou étrangers».

Toujours selon l’avocate, Mohamed Merah aurait souhaité parler à la presse, une volonté qui lui a été refusée selon ses dires.

Rappelons que Mohamed Merah avait fait 7 morts : 3 parachutistes, 3 écoliers et un enseignant juif. Il avait été tué dans son appartement par les hommes du raid après 32h de siège.


http://www.planetecampus.com/actu/51186-attentats-de-toulouse-mohamed-merah-innocent

taz
Inviato: 3/4/2012 14:52  Aggiornato: 3/4/2012 14:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 58
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
..hanno messo anche l'intervista video dell'avvocato sul sito del corriere.....
http://video.corriere.it/merah-usato-servizi-segreti-poi-eliminato/1745c04e-7d61-11e1-adda-3290e3a063cc

toussaint
Inviato: 3/4/2012 18:03  Aggiornato: 3/4/2012 18:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 3290
 Re: Terrore in Francia: scatta il livello scarlatto
Insomma, il "fanatico jihadista antisemita" era in realtà un agente dei servizi francesi e aveva viaggiato, più che in Afghanistan e Pakistan, nella "nemica" Israele
Ma in quanti cervelli pensate che rimarrà la verità invece della menzogna?
Pochi, pochissimi ed è questo che conta per chi trama ed è per questo che non è neanche così importante custodire bene i "segreti"

Bernanke: "Come abbiamo salvato le banche? Molto semplcemente, abbiamo accreditato i loro conti presso la FED. Se equivale a stampare moneta? Bè...SI"
Greenspan: "se lo Stato può fallire? No, può sempre crearsi tutta la moneta di cui ha bisogno"

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA