Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
 DVD-SHOP

ACQUISTA I FILM
DI LUOGOCOMUNE
 Amazon
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 --





 Menu principale
 Utenti Online
Iscritti: 13036 + 3481
40 utente(i) online (27 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 1
Utenti anonimi: 39

hrabal, Altro...
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 Commenti recenti
Re: A che punto è l'E-Cat?
hrabal 1/11/2014 0:32
Re: A che punto è l'E-Cat?
Tizio.8020 31/10/2014 23:42
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
kempis 31/10/2014 23:35
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Antdbnkrs 31/10/2014 23:25
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Det.Conan 31/10/2014 21:52
Re: Commenti liberi
bernuga 31/10/2014 21:45
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
polaris 31/10/2014 20:50
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Triac 31/10/2014 20:35
Re: A che punto è l'E-Cat?
fefochip 31/10/2014 20:07
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
kempis 31/10/2014 19:29
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Red_Max 31/10/2014 19:19
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
matteog 31/10/2014 19:04
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Sertes 31/10/2014 18:11
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Giano 31/10/2014 18:09
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
JohnTitor 31/10/2014 18:03
Re: A che punto è l'E-Cat?
Heisenberg 31/10/2014 17:24
Re: A che punto è l'E-Cat?
peninsulab 31/10/2014 17:03
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Redazione 31/10/2014 16:59
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
giusavvo 31/10/2014 16:56
Re: Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manip...
Det.Conan 31/10/2014 16:51
 Recent Topics
L' angolo delle cose che non si sa se ridere o piangere
La verità e le versioni ufficiali nella storia italiana
Oggi è la data ufficiale di morte della "scienza"
L'angolo dei video
Chi siamo veramente, cosa siamo veramente?
il viaggio inconsapevole
Film (o serie tv) da NON vedere assolutamente!
La gravità è più forte all'equatore, ma pare ci sia molta confusione a riguardo
L'ing. Keshe sta facendo il possibile...
M5S : Una Rivoluzione da raccontare e il futuro dell'Italia
I governi mondiali
Film da vedere asolutamente?
Mai più senza .....
Cosa state ascoltando?
L'angolo delle immagini
In musica che giudizio ne date ?
Sulle cause del morbo di Crohn
Ebola Virus
Musica dal vivo
Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
Sciamanismo
Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
la democrazia nel M5S
Leggere un bilancio comunale (versione 2014)
I governi dell'uomo
Cos'è un tarocco? A parte una arancia!
l'angolo dei video-giochi
Fisco e tasse
contro gli uomini
L'angolo delle cose preoccupanti...

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 5/4/2012 5:57:57 (5361 letture)

Segnalazioni e commenti da parte degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
30/10/2014 22:10:00 - Giornalista tedesco accusa i servizi segreti di manipolare le notizie
28/10/2014 18:26:35 - A che punto è l'E-Cat?
26/10/2014 16:50:00 - MH-17: La storia sconosciuta
24/10/2014 21:20:00 - Propaganda: se la conosci la eviti
22/10/2014 20:34:30 - Commenti liberi
21/10/2014 18:20:00 - HIV: Ecco i veri terroristi
19/10/2014 19:00:00 - Debito interno vs. Debito estero: Una breve spiegazione
18/10/2014 18:31:12 - La malafede del CICAP
16/10/2014 8:10:00 - Matrix: caso Ebola
16/10/2014 8:00:00 - Cancro, la guerra alternativa
14/10/2014 23:40:00 - Intervista ad Alessio Villarosa - M5S
13/10/2014 18:45:46 - Commenti liberi
11/10/2014 19:20:00 - Genova: la Protezione Incivile
10/10/2014 18:20:00 - Stato di polizia europea
9/10/2014 17:46:15 - Rashomon - di Akira Kurosawa

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 5/4/2012 5:58  Aggiornato: 5/4/2012 5:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 18123
 Re: Commenti liberi
Scusate, credevo di riuscire a finire per oggi un nuovo filmato che sto preparando, ma non ce l'ho fatta. Sarà pubblicato probabilmente questa sera.

Jurij
Inviato: 5/4/2012 6:38  Aggiornato: 5/4/2012 6:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2089
 Re: Commenti liberi
Dopo 43 anni e benché la zona sia stata bonificata, ecco cosa succede con la radioattività:

http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/info_on_line/2012/04/04--Lucens-rilevata-radioattivit-an

La Svizzera deve resistere fino a che l'unione europea (4° reich) crollerà.
.. e dissero a quel popolo " ok, basta, andate lì, così romperete i coglioni a nessuno" ... i palestinesi sono nessuno.
peonia
Inviato: 5/4/2012 8:23  Aggiornato: 5/4/2012 8:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Ci riprovo qui, perché forse di là non mi avete risposto, se non qualcuno, dato che sembrava fuori contesto....
Io insisto perchè, pur sembrando " troppo bello per essere vero", non escludo a priori che potrebbe essere realizzabile.
Italo Cillo, che non è un visionario "new Age", sapute queste cose le ha volute almeno analizzare, e sono contenta che qualcuno in Italia ne parli per capire, sarebbe il minimo!
Chiedo quindi che per un argomento così importante, SE VERO, spendiate 10 minuti del vostro tempo per sapere, capire e parlarne...
La cosa che mi ha francamente sbalordita è che nemmeno su Facebook, in cui si scambia di tutto e di più, nessuno abbia nemmeno cliccato mi piace al mio postare questo argomento, e solo dopo averlo ricondiviso e chiesto pregando almeno un feedback, qualcuno (come al solito pochi) ha appena detto mah...speriamo!
ma quanto siamo rassegnati?

ecco un mp3 in cui ne parla
http://blog.miglioriamo.it/1002/tempodicambiare/

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Tianos
Inviato: 5/4/2012 8:49  Aggiornato: 5/4/2012 8:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 257
 Re: Commenti liberi
peonia devo darti la brutta notizia che il fantomatico arresto delle elite globali non è altro che una rappresentazione artistica che si chiama Injail- the big arrest, dell'artista jervè.
Insomma una sorta di guerra dei mondi di Orson welles.

da essa poi sono partitte tutte le congetture se fosse vero o meno...anche perchè i vari articoli che ne parlavano rimanevano molto sul vago e avevano solo in fondo il trafiletto che faceva riferimento alla rappresentazione artistica.

peonia
Inviato: 5/4/2012 8:56  Aggiornato: 5/4/2012 8:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
sei in errore e vedo chenon haivoluto nemmeno ascoltare l'mp3....ognuno sceglie....
io non sono affatto delusa, conosco Iervè...ed è stato il primo a pubblicare the big one e poi a toglierlo dal suo sito, come è sparito da tutti gli altri che lo riportavano, per motivi di sicurezza....
che poi ci abbia voluto creare un'opera artistica, ciò non toglie nulla alla sostanza dell'evento!
adieu

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
giusavvo
Inviato: 5/4/2012 8:57  Aggiornato: 5/4/2012 8:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 292
 Re: Commenti liberi
In definitiva si tratta di una bufala?

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
peonia
Inviato: 5/4/2012 9:15  Aggiornato: 5/4/2012 9:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Cavolo! ma prima di sparare giudizi e illazioni, fatelo lo sforzo di ascoltare!
che superficialità disarmante!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
costa66
Inviato: 5/4/2012 9:55  Aggiornato: 5/4/2012 9:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2010
Da:
Inviati: 125
 Re: Commenti liberi

Grappa
Inviato: 5/4/2012 9:59  Aggiornato: 5/4/2012 9:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da: ... nomade sulle colline di Langa e Monferrato
Inviati: 56
 Re: Commenti liberi
Salute a tutti

desidero approfittare di questo spazio perché mi sento decisamente più a mio agio di quanto non mi capiti di solito dopo avere letto gli articoli e i commenti. Mi spiego meglio, sono letteralmente incantato dalle opinioni di alcuni di voi e per me "ascoltare", considerate le mie mediocri cognizioni, è una sorta di imperativo. So di non essere capace a contribuire in meglio nell'approfondire la maggior parte degli argomenti trattati per cui il mio silenzio lo reputo più dignitoso che il riempire un post di ovvietà o peggio, mi permetto, sonore caz_zate

Ieri, su feisbuch nella bacheca di un carissimo Amico, ho risposto alla conversazione che verteva sulla situazione attuale e con la voglia di promuovere la mia opinione che mi piace ricordare si è sviluppata proprio grazie a ciò che Luogocomune mi ha permesso di imparare e conoscere in questi anni, ne è uscito un post che ha poi riscosso un discreto consenso.
Voglio quindi riproporlo e chiedere qui, a chi ne avrà ovviamente desiderio di aiutarmi a capire, cosa può al vero accadere se l'astensione dal voto dovesse raggiungere una percentuale superiore al 50%.

Citazione:
... battute e sorrisi a parte che in ogni caso non dobbiamo farci mancare, la situazione è ... grave?! ... disperata?! ... assurda?! ... è!!! Ti ammiro Mauro per questa tua scelta lontana e sono indotto a pensare che gli studi possano avere giovato nell'indurti a tale decisione. Sono cresciuto con l'idea che il Diritto di voto fosse al vero un dovere del cittadino e onorare tale impegno un rispetto per chi addirittura era morto per concedermi di crescere con quel Diritto. Ho conosciuto e avvicinato persone anche politicamente impegnate di ogni colore e fazione, perché avevo la necessità di capire e crescere. Ho votato sia a sinistra che a destra e mai, idiosincrasia innata, per chi diceva e, tutt'ora dichiara di essere di centro o moderato. Su questo non stupido dettaglio linguistico, mi sono poi resoconto di come l'uso inappropriato che spesso si fa della parola, fosse una mera menzogna ideologica e ancor prima geometrica. Lo studio, assai mediocre nell'impegno profuso a suo tempo, non mi ha impedito di giungere con il tempo, insieme alla mia semplice filosofia di vita, che il centro è ben altra cosa e la posizione che si arrogano con presunzione il diritto di ricoprire schiere di politici bugiardi, è Nostro. Al centro risiediamo noi cittadini, elettori in uno stato di diritto ancorché democratico. Nell'arco, porzione del cerchio che si estende per sua estrema funzione dai due estremi che vanno da destra a sinistra, c'è un punto che ha l'onore di scindersi e dividere l'arco e quel punto è a metà tra lo schieramento posto a sinistra e quello posta a destra. Il centro è come la Verità, è 1 e non sta nel mezzo! Nessun politico o politicante dirà che non votare è un diritto che abbiamo noi cittadini perché nega la sua stessa possibilità di essere eletto. Ci si scorda poi che con il voto non diamo una delega in bianco ad un altro individuo a rappresentarci e vista l'attuale legge elettorale non possiamo neppure scegliere chi all'occorrenza merita la nostra Fiducia con quella delega. Addirittura in queste ore si vocifera di far slittare l'attuale legislatura e spostare le prossime elezioni parlamentari. Non sanno come fare perché non è previsto dalla Costituzione e il mio timore è che un cavillo lo riescano anche ad inventare perché a destra come a sinistra si reggono la parte, il gioco. In altre parole hanno paura e lo ripeto, hanno la fregola di vedere il numero degli astenuti superare il quorum del 50% e a quel punto, voglio che mi si spieghi ... se in democrazia il voto della maggioranza diventa legge, può un parlamento legiferare con il voto del 49% dei cittadini elettori che hanno il diritto di voto? Detto ciò, è fondamentale non recarsi ai seggi, perché annullare il voto, anche con la sola scheda bianca, fa comunque parte delle regole bugiarde di questo sistema che della democrazia ne ha fatto una teocrazia laica. Hic


Un'ultima cosa, questa mia apparente contorta idea del "centro" si sviluppa dall'osservazione del cerchio della vita, manifestata in molte culture dei nativi e che ho, mi piace dire sposato. Ricordo di avere parecchio tempo fa elucubrato sull'argomento e ebbi l'onore di ricevere un simpatico e attento riscontro da alcuni voi. Questo non significa per ciò che penso di avere avuto ragione perché, dettaglio in cui credo, la ragione sono ormai portato a pensare non è tua o mia, la ragione è e deve essere condivisa.

Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione

... la Libertà è come il respiro, quando manca, soffochi Hic
noalgregge
Inviato: 5/4/2012 10:00  Aggiornato: 5/4/2012 10:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 301
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 5/4/2012 5:58:33 Scusate, credevo di riuscire a finire per oggi un nuovo filmato che sto preparando, ma non ce l'ho fatta. Sarà pubblicato probabilmente questa sera.


Ieri sera mi son rivisto i tuoi filmati, a random su cicap pIERO aNGELA ecc, e per l'ennesima volta ti volevo ringraziare per illavoro che fai. Grazie Massimo!

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
peonia
Inviato: 5/4/2012 10:32  Aggiornato: 5/4/2012 10:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Witt83
Inviato: 5/4/2012 10:46  Aggiornato: 5/4/2012 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 406
 Re: Commenti liberi
Qualche notizia, da cui ho estratto la parte saliente, trovata qua e là sul web:

1. LISBONA – Il nuovo governo di centrodestra del premier Pedro Passos Coelho ha deciso la sospensione della costruzione della parte portoghese del collegamento ferroviario ad alta velocita’ fra Lisbona e Madrid, che avrebbe dovuto essere concluso nel 2013, riferisce la stampa portoghese.

http://www.stampalibera.com/?p=42986

2. TOSCANA- regione afflitta quant'altre mai dalla siccità che ha colpito l'Italia per un inverno asciutto ed una primavera calda. La regione è da stamattina ufficialmente in stato di emergenza, vengono stanziati milioni per realizzare nuovi pozzi e piccoli invasi (alla buon'ora), e i cittadini sono invitati a evitare sprechi. Se si continua così, a Firenze finiranno con l'acqua razionata.
Razionata per tutti, tranne che per la TAV: si annuncia trionfalmente che prima dell'estate verrè aperto il cantiere per la talpa, che notoriamente devasta le già precarie falde acquifere (vedi Mugello) e soprattutto consuma un'iradiddio di acqua.
Quanta esattamente? Non si sa. Certi dati sono custoditi meglio del terzo segreto di Fatima, sia mai che i cittadini vengano a sapere qualcosa che li riguarda alla faccia della strombazzata trasparenza. Le ultime informazioni sulle talpe TAV risalgono al 1998, roba fresca fresca di giornata, e parlano di 5000 metri cubi d'acqua al giorno per i tre cantieri.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=46698

3. ITALIA- La Commissione Giovannini getta la spugna: impossibile - in base ai troppi paletti posti dal Parlamento - confrontare in maniera attendibile gli stipendi dei nostri onorevoli con quelli dei colleghi dei paesi stranieri più rappresentativi. Nel giorno in cui la Commissione governativa per il livellamento retributivo Italia-Europa (Comliv) consegna al Governo, nei termini previsti, il proprio Rapporto finale per l'anno 2011, il gruppo di esperti guidati dal presidente dell'Istat Enrico Giovannini chiamati a dare un quadro comparato degli emolumenti della Casta italiana ed europea, annuncia anche la propria sconfitta.


http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-04-04/stipendi-parlamentari-impossibile-confronto-132613.shtml?uuid=AbelytIF

4- IRAN E ISRAELE - Per adesso, trentamila israeliani e iraniani si stanno scambiando messaggi e immagini di amicizia e rispetto impensabili solo settimana scorsa. Tutto è iniziato qualche giorno fa, con queste poche righe scritte da Ronny Edry di Tel Aviv.
"Iraniani, non bombarderemo mai il vostro paese, vi amiamo. Al popolo iraniano, a ogni padre, madre, figlio, fratello e sorella. Perché ci sia un guerra tra di noi, è necessario che prima abbiamo paura l'uno dell'altro. Dobbiamo odiare. Io non ho paura di voi, non vi odio. Non vi conosco nemmeno. Nessun Iraniano mi ha mai fatto del male. Non ho nemmeno mai conosciuto un Iraniano … giusto uno a Parigi, in un museo. Un tipo simpatico. Qualche volta qui vedo un Iraniano in TV. Parla di una guerra. Sono certo che non rappresenta tutto il popolo iraniano. Se sentite qualcuno in TV parlare di un bombardamento su di voi … state certi che non sta rappresentando tutti noi. Non sono un rappresentante ufficiale del mio Paese. Ma conosco le strade della mia città, parlo ai miei vicini, i miei famigliari, i miei amici e a nome di tutte queste persone … vi vogliamo bene. Non abbiamo alcuna intenzione di farvi del male. Al contrario, ci piacerebbe incontrarvi, prendere un caffè assieme e parlare di sport. A tutti coloro che provano lo stesso, condividete questo messaggio e aiutatelo a raggiungere il popolo iraniano."

http://www.beppegrillo.it/2012/03/gemellaggio_israele_-_iran.html

@ peonia e massimo

I vostri video renderanno interessante la mia serata, ora non ho tempo di guardarli.
Grazie diecimila, alla vostra

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
NiHiLaNtH
Inviato: 5/4/2012 10:50  Aggiornato: 5/4/2012 10:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3108
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Gli arresti ci saranno, e come !


lo dicono gli alieni


yarebon
Inviato: 5/4/2012 11:01  Aggiornato: 5/4/2012 11:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2207
 Re: Commenti liberi
fosse anche falso è un taboo mentale rotto, la battaglia si gioca anche sui pensieri e le credenze e in tempi come i nostri le più grandi conquiste si hanno giocando sull'immaginario!

infosauro
Inviato: 5/4/2012 11:02  Aggiornato: 5/4/2012 11:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 1751
 Re: Commenti liberi
Qualcuno sa come si fa a diventare tesoriere di partito?
Sembra che possa essere una professione redditizia...

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
VIMS
Inviato: 5/4/2012 11:06  Aggiornato: 5/4/2012 11:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 329
 Re: Commenti liberi
Riporto una piccola riflessione di questi giorni.

Premessa: gli uomini politici annessi ai vari partiti, in tutto il ventaglio che va da destra a sinistra, hanno sempre approfittato del denaro pubblico, nel corso del tempo, chi più chi meno. Non è una novità.

Noto però negli ultimi tempi un certo attacco propagandistico nei confronti di molti personaggi di tutti i partiti (ultimo la Lega), con lo scopo, secondo me, di screditarli personalmente e, ancora più importante, di screditare la classe politica in toto.
In una visione ciecamente bipolare si esalta così l'operato del governo tecnico. Infatti, nell'animo poco attento, può scatenarsi il seguente ragionamento: i politici sono tutti ladri -> il governo tecnico invece no e fa l'interesse della nazione.

Un piccolo tassello verso l'accentramento dei poteri?

Qualcuno ha avuto questa mia stessa impressione?

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
hendrix
Inviato: 5/4/2012 11:37  Aggiornato: 5/4/2012 11:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1031
 Re: Commenti liberi
Citazione:
i politici sono tutti ladri -> il governo tecnico invece no e fa l'interesse della nazione.

Guarda, secondo me sono tutti giochi di potere e Monti gioca meglio degli altri, avendo dalla sua il Banco.

- - -
L'impiegata amministrativa della Lega Nadia Dagrada, a telefono con l'ex tesoriere padano Belsito:

Gli dici (a Bossi, ndr): capo, guarda che è meglio sia ben chiaro: se queste persone mettono mano ai conti del Federale, vedono quelle che sono le spese di tua moglie, dei tuoi figli, e a questo punto salta la Lega (...). Papale papale glielo devi dire: ragazzi, forse non avete capito che, se io parlo, voi finite in manette o con i forconi appesi alla Lega.

Forse Bossi oggi si dimette ???

alsecret7
Inviato: 5/4/2012 11:41  Aggiornato: 5/4/2012 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 524
 Re: Commenti liberi
io spero che arrestinio tutti anche se o miei dubbi! questa e gente che controlla tutto e tutti, anche noi inquesto momento anticipano ogni mossa. comunque anchio spero sempre che succeda qualcosa di eclatante e che tutta quella gentaccia vada a marcire in galera, ma spero piu ad unintervento alieno che in quello umano siamo troppo idioti per fare una cosa del genere troppe paure e codardie. fare il cassiere di qualche partito come dice qualcuno e piu conveniente che fare una rivoluzine purtroppo!!!!

peonia
Inviato: 5/4/2012 12:24  Aggiornato: 5/4/2012 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Mi sa che vado a postarlo su Perle Complottiste, chissà magari lì suscita perlomeno curiosità...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Calvero
Inviato: 5/4/2012 12:35  Aggiornato: 5/4/2012 12:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 11895
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Mi sa che vado a postarlo su Perle Complottiste, chissà magari lì suscita perlomeno curiosità...


Miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii Peò ..marooò ... dai tempo al tempo, non è che ognuno dispone delle "mezzore" come dispongono gli altri

.. ho iniziato ad ascoltare, ma devo anche andare a magnà tra un po, 'cci tua

Misti mi morr V - 283 - Il lavoro disabilita l'uomo.
peonia
Inviato: 5/4/2012 12:44  Aggiornato: 5/4/2012 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Scusa Giulio, so ansiosa, ma ho i mie motivi!!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
trotzkij
Inviato: 5/4/2012 12:50  Aggiornato: 5/4/2012 12:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Wewin
Inviato: 5/4/2012 13:14  Aggiornato: 5/4/2012 19:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Sto ascoltando l'audio...

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Calvero
Inviato: 5/4/2012 13:15  Aggiornato: 5/4/2012 13:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 11895
 Re: Commenti liberi
Peonia .. ma quando comincia a parlare questo? 25 MINUTI è ho le palle sotto le ginocchia e ha un modo di "spiegare" che Dio ce ne scampi

Misti mi morr V - 283 - Il lavoro disabilita l'uomo.
perspicace
Inviato: 5/4/2012 13:21  Aggiornato: 5/4/2012 13:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2659
 Re: Commenti liberi
Secondo la "versione comunemente accettata" il governo berlusconi è caduto per colpa dello spread.
Lo spread, quell'indicatore che mostra a tutti la differenza tra noi e la Germania. Ma cosa differenzia la Germania da noi? Ebbene lei esporta nella comunità europea la maggior parte della sua produzione quindi i capitali che alimentano la sua economia provengono principalmente dall'estero ma nello stesso tempo spende all'interno della comunità europea grandi capitali. I flussi di denaro scorro profondamente da e verso la Germania, ma da noi? Ebbene da noi ce un economia più ristagnante ci sono principalmente piccole attività che distribuiscono quasi esclusivamente in Italia, tanto lavoro nero e quindi privo di garanzie sia sui diritti essenziali che l'Europa ha chiesto e sia sulla qualità del prodotto creato. I flussi di denaro che arrivano in Italia vengono deviati ed alleggeriti (si fa per dire ) e quelli in uscita sono pochi.

Ma allora scaviamo nei perché quest'Italia non ce la fa a competere, e troviamoci a sbattere il naso contro una cruda realtà.

In Germania l'energia costa poco

Sono a favore del TAV

Hanno molta ma molta meno mafia di noi.

L'Italia è entrata in un mercato più grande ma non ha saputo adattarsi forse anzi quasi sicuramente per una classe politica e per in forte infiltramento delle mafie non è riuscita a adattarsi. Quando arriva un Mega-negozio in una piccola e media città le piccole attività pian piano chiudono. Quando una grande organizzazione si espande sul territorio ingloba o distrugge le organizzazioni più piccole che trova sul suo cammino, così fanno le aziende, così fanno le mafie, così fanno i governi.

Così il grande mercato europeo sta cancellando e assorbendo il mercato italiano con la sua economia ristagnante per munirlo di un economia più stabile e dinamica, ma sopratutto più europea.

Ma questo per noi significa che da quello scarso 40% di export che abbiamo dobbiamo passare ed un 80% di export e queste Merci dovranno andare in europa In treno (In Italia non abbiamo la benzina per fa andare i camion in giro per l'europa e di sicuro io non vi faccio trivellare alla tremiti) quindi anche se adesso ci sembra inutile quel BUCO, anche se adesso riusciamo a vedere solo la polvere radioattiva (Il buco lo faranno quindi la nostra maggiore attenzione deve essere rivolta a che tecnologia utilizzeranno per scavare il buco e se non si è contenti della tecnologia che utilizzeranno non si dovrà dire allora mo il buco no, aspettiamo, no si dovrà cacciare un altro modo per farlo ma lo si dovrà fare ed in tempi non superiori ai 10anni) dobbiamo capire che la ripresa economica dell'Italia comporterà ad un aumento dei traffici di merci verso l'europa.

So che sembra folle, ma non si può fare prima il flusso di export merci e poi il treno. Bisogna che le due cose nascano più o meno insieme.

Vero si che abbiamo perso la nostra sovranità nazionale ma per acquisirne una nuova e con essa siamo diventati responsibilità dell'Europa che intervenendo sulla situazione economica e industriale italiana ci stanno traghettando verso il "mercato europeo" e facendo questo stanno rubando terreno alle piccole e medie mafie Italiane.

Insomma questo post per dire che in fondo in fondo non tutti i mali vengono per nuocere.























IMHO

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
peonia
Inviato: 5/4/2012 13:26  Aggiornato: 5/4/2012 13:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
oh mica è colpa mia, pure io me lo sono sentita tutto...in fondo dice le stesse cose dei video e degli articoli...
ma ci ragiona sopra...almeno!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
stacchio
Inviato: 5/4/2012 13:44  Aggiornato: 5/4/2012 13:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/8/2011
Da:
Inviati: 162
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Sono a favore del TAV


Con un paio di differenzine:

hanno chiesto alla gente se la volevano fare o no; e soprattutto

non devono bucare le alpi, con l'impatto economico e ecologico che ne consegue.

NiHiLaNtH
Inviato: 5/4/2012 13:46  Aggiornato: 5/4/2012 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3108
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Noto però negli ultimi tempi un certo attacco propagandistico nei confronti di molti personaggi di tutti i partiti (ultimo la Lega), con lo scopo, secondo me, di screditarli personalmente e, ancora più importante, di screditare la classe politica in toto. In una visione ciecamente bipolare si esalta così l'operato del governo tecnico. Infatti, nell'animo poco attento, può scatenarsi il seguente ragionamento: i politici sono tutti ladri -> il governo tecnico invece no e fa l'interesse della nazione.


VIMS hai perfettamente ragione
è da quando è uscito il libro "La Casta" di stella e rizzo che la penso come te

il loro obiettivo era di screditare i politici e sostituirli con degli illuminati da bilderberg e trilaterale tipo Monti, però questa strategia non sembra funzionare più di tanto infatti buona parte della popolazione non sopporta più neppure i tecnici

vedo che sei un tipo sveglio

Citazione:
ma spero piu ad unintervento alieno


così poi facciamo la fine di quelli che nel telefilm visitors venivano portati sulle astronavi aliene per essere mangiati

ma sopratutto
chi sarebbe per te "tutta quella gentaccia"?

Calvero
Inviato: 5/4/2012 14:05  Aggiornato: 5/4/2012 14:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 11895
 Re: Commenti liberi
Citazione:
oh mica è colpa mia, pure io me lo sono sentita tutto...in fondo dice le stesse cose dei video e degli articoli...
ma ci ragiona sopra...almeno!


.. e così, a un certo punto, s'impalla anche l'audio e non funziona più. Per quel che ho sentito, mi sembra più realistica l'ipotesi di Massimo dei soldi che spariscono in un nanosecondo dalla faccia della Terra

Misti mi morr V - 283 - Il lavoro disabilita l'uomo.
sitchinite
Inviato: 5/4/2012 14:08  Aggiornato: 5/4/2012 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/6/2007
Da: Roma - Pomezia
Inviati: 3270
 Re: Commenti liberi

Ma allora scaviamo nei perché quest'Italia non ce la fa a competere, e troviamoci a sbattere il naso contro una cruda realtà.

In Germania l'energia costa poco



Stai scherzando vero?
Non so se ti accorgi che hai tradotto il concetto:

"la germania ha scelto di produrre meno nucleare e integrare con altre fonti"

in

"l' energia costa meno".

Ma dove vivi? Ma come ragioni?

germania: gli incentivi fanno salire le bollette

germania esce dal nucleare: bollette in aumento e disoccupazione

sancito aumento dell investimento rinnovabili

Non so se ti rendi conto che gli incentivi dello stato per aumentare la quota rinnovabile poi i cittadini li ripagano in tasse!

Ma non solo... siccome le rinnovabili, per quanto in crescita, non riescono a supllire al dovuto, già da giugno 2011 la germania era nella cacca e ha aumentato le importazioni:

http://www.loccidentale.it/node/106375

con conseguente aumento delle bollette.

cocis
Inviato: 5/4/2012 15:06  Aggiornato: 5/4/2012 15:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1384
 Re: Commenti liberi
trovata una cartella verde con scritto THE FAMILY .. ignoto il contenuto ..

Salva81
Inviato: 5/4/2012 15:11  Aggiornato: 5/4/2012 15:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 282
 Re: Commenti liberi
@VIMS
@NiHiLaNtH

Assolutamente vero:

riflettendoci un attimo, ci si trova dinanzi ad un lento logorio della fiducia verso l'intera dirigenza politica, culminato con l'arrivo dei fantomatici "tecnici" attuatori a conti fatti di un golpe, anche se non per definizione.
E pensiamoci bene quindi il messaggio che è stato passato qual'è!

Tu politico non sei stato in grado di amministrare e governare lo stato in modo efficiente e responsabile, poiché non possiedi le capacità tecniche per farlo e su tutto non hai avuto la forza politica necessaria per farlo.
Sei un doppio fallimento.

Io al contrario perlomeno le competenze tecniche le ho, ed ora ti dimostro come si fa.
Chiaramente non sono un politico ed ho comunque bisogno del tuo appoggio per convincere i tuoi colleghi (che dovranno poi risponderne politicamente ai cittadini che li hanno eletti) a votare in parlamento le mie soluzioni, anche se non sei daccordo, appellandoti all'intangibile bene per il paese, ti affidi alle mie competenze, conscio che il giorno prima del mio insediamento, se la stessa identica proposta fosse pervenuta dal tuo avversario politico, per coerenza ideologica l'avresti cassata in pieno.
Ma per definizione sei un politico e come un mutaforma e adatti il tuo operato alla situazione pur di uscirne pulito agli occhi di chi ti ha votato, riempiendoti i polmoni di "male necessario" "bene del paese" "abbiamo pareggiato fuori casa" (è l'ultima che ho sentito, siamo alle comiche)

Ma a questo punto personalmente mi viene spontaneo pensare che il politico a conti fatti in quanto non tecnico non sarà MAI in grado di progettare, adattare e implementare soluzioni valide alla conduzione ottimale di tutti gli organi di governo e al servizio del cittadino!

Ovvero, va da sè che non basta metterci la faccia e la propria credibilità etica e morale, ma ci vanno anche le competenze! Questo a cosa ci porta quindi?

Non si scinderà più la politica da cosa?
Cosa chiederemo ai nostri politici in futuro?
Quali capacità e competenze dovranno avere?
Come sperano di ricevere la fiducia per un futuro mandato?

A compito ultimato i tecnici andranno a casa (anche se c'è già qualcuno che ha fiutato l'aria che tira e vorrebbe candidare Monti...) lasciando nelle mani dei politici in teoria una nazione stabile e con gli strumenti per tornare sulla retta via.

Ma se alla guida ci torna colui che non ha le competenze e non sa guidare come usciamo da questa impasse?
Hai spolpato l'osso per due decadi, ingannando, promettendo e nascondendo la verità, ora hanno chiamato i "chirurghi" a suturare la ferita, ma nel frattempo a ferita rimarginata, la conduzione torna nuovamente a chi ha spolpato?
Ma siamo masochisti?

Analizzando la storia politica del nostro paese negli ultimi 25 anni siamo in una situazione a ciclo continuo, classe politica che arraffa quel che può per quanto può curando i propri interessi;
alta sfiducia nella classe politica, governo instabile, insediamento del governo tecnico atto al mantenimento amministrativo dello stato.

governo tecnico che rimette le cose in ordine mettendola nel culo al cittadino;
classe politica rinnovata che torna a spolpare l'osso fin che c'è carne,
sfiducia nella classe politica,
governo tecnico che riassetta la situazione.
e così via.

il governo tecnico può permettersi di attuare riforme scomode da considerarsi da suicidio politico, ma tanto non avendo colore politico può permettersi di farlo, fornendo stabilità amministrativa al paese e preparando il terreno per il ritorno delle iene di partito, che daranno inizio ad un nuovo ciclo.

Da una quadro di insieme di questo tipo come ne usciamo?
Personalmente io mi sento fottuto alla grande.





perspicace
Inviato: 5/4/2012 15:12  Aggiornato: 5/4/2012 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2659
 Re: Commenti liberi
Citazione:
In Germania l'energia costa poco



Stai scherzando vero? Non so se ti accorgi che hai tradotto il concetto:

"la germania ha scelto di produrre meno nucleare e integrare con altre fonti"
in
"l' energia costa meno".

Ma dove vivi? Ma come ragioni?


"In Germania l'energia costa poco" così ho scritto.

e infatti:

In Germania il prezzo dell'energia è sceso sotto zero grazie alle rinnovabili
I forti venti il 24 luglio scorso hanno fatto sì che le 21.000 turbine tedesche installate hanno generato troppo energia, tanto che EON ed RWE hanno pagato gli utenti per comprare energia in quanto non in grad di ridurre la produzione.

Quel 24 luglio il prezzo dell' energia elettrica tedesca in Borsa è sceso sotto zero per nove ore. Su un totale - in tutto il 2011 - di 31 ore con quotazioni negative (dati Epex).

Questo fenomeno era sconosciuto 5 anni fa, e numerose società si stanno dirigendo in questa direzione, in quanto la priorità di dispacciamento e vettoriamento la hanno proprio le fonti rinnovabili.

Con un effetto collaterale negativo per i produttori, anche sul mercato degli idrocarburi. Per l' aumento dell' offerta di energie rinnovabili, infatti, un impianto a gas - con tutti i costi che comporta - lavorerà meno giorni del previsto alla sua piena capacità. Altrimenti il vento, il sole e l' eccesso di offerta potrebbero riportare le quotazioni sotto zero.

Questo causerà un impatto negativo per tutte le centrali termoelettriche che non godono di incetivi, i margini per le fonti fossili saranno destinati a diminuire con il crescere delle fonti rinnovabili.


fonte

Meno di zero per me è poco per te non so. . .boh

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
dr_julius
Inviato: 5/4/2012 15:18  Aggiornato: 5/4/2012 15:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1596
 Re: Commenti liberi
Grappa Citazione:

hanno paura e lo ripeto, hanno la fregola di vedere il numero degli astenuti superare il quorum del 50% e a quel punto, voglio che mi si spieghi ... se in democrazia il voto della maggioranza diventa legge, può un parlamento legiferare con il voto del 49% dei cittadini elettori che hanno il diritto di voto?


L'errore del ragionamento è che non esiste nessun "quorum dei votanti". Le elezioni sono valide comunque. Quindi ogni decisione presa dagli eletti è comunque legittima. Le leggi vengono approvate a maggioranza, ma non dei cittadini, bensì secondo la maggioranza dei rappresentanti che siedono in Parlamento - sono loro a votare le Leggi. La nostra è una democrazia rappresentativa.

Il quorum del 50%+1 voto vale solo nei referendum nazionali.

Certo, una massiccia astensione dalle urne porrebbe un problema politico. Ma non di legalità e legittimità del risultato elettorale. Ho la sensazione che sui "problemi politici" in Italia si sia molto disposti a sorvolare, quando convenga alla "elite" parlamentare.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
dr_julius
Inviato: 5/4/2012 15:26  Aggiornato: 5/4/2012 15:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1596
 Re: Commenti liberi
Sono 30 anni dalla guerra delle Malvinas (o Falkland)


Le Malvinas sono argentine o inglesi?
(...)
un nostro connazionale che ha conquistato le Malvinas sfidando inglesi e argentini durante la guerra e la dittatura.
(...)
Luca Prodan, chi era costui? In Italia è sconosciuto, in Argentina è un mito, forse la più famosa icona rock degli anni successivi alla dittatura.
(...) in fondo le Malvinas sono di chi ci vive (...)




http://www.carmillaonline.com/archives/2012/04/004252.html

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
VIMS
Inviato: 5/4/2012 15:30  Aggiornato: 5/4/2012 15:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 329
 Re: Commenti liberi
@Salva81

Credo che la tua analisi abbia di fondo un'ipotesi sbagliata.

Cerco di spiegarmi.

Hai spolpato l'osso per due decadi, ingannando, promettendo e nascondendo la verità, ora hanno chiamato i "chirurghi" a suturare la ferita, ma nel frattempo a ferita rimarginata, la conduzione torna nuovamente a chi ha spolpato?

Non c'è nessuna ferita da saturare, a mio modo di vedere. Lo scopo ultimo dell'attuale governo non credo sia il risanamento del paese, anche se così viene pubblicizzato.

Basta guardarsi in giro, per capire che la fantomatica "ripresa" è solo fumo negli occhi.

Bisogna solo convincere la gente che la vecchia classe politica non potrà mai più gestire la cosa pubblica, in maniera da abituarla all'idea che solo "gli eletti" saranno in grado di fare questo compito. Tra un po' si sentirà parlare del fatto che le elezioni, in quanto strettamente legate alla scelta degli uomini politici, non saranno più necessarie. Sarà il popolo a chiedere a gran voce, ai burattini tecnici, di selezionare la futura classe dirigente, rifiutando questo (fasullo) potere di scelta dei governanti.

Quando capiremo che è ora di uscire da questo teatro? Il problema non sono quali marionette stanno recitando...

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Giano
Inviato: 5/4/2012 15:34  Aggiornato: 5/4/2012 15:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1107
 Re: Commenti liberi
Qualche giorno fa Gunter Grass, premio Nobel per la letteratura, ha scritto una poesia, poi pubblicata sul suddeutsche zeitung,
che prende spunto dalla vendita di sommergibili ad Israele da parte della Germania.


Quello che deve essere detto - di Günter Grass

Perché taccio, passo sotto silenzio troppo a lungo
quanto è palese e si è praticato
in giochi di guerra alla fine dei quali, da sopravvissuti,
noi siamo tutt´al più le note a margine.

E´ l´affermato diritto al decisivo attacco preventivo
che potrebbe cancellare il popolo iraniano
soggiogato da un fanfarone e spinto al giubilo organizzato,
perché nella sfera di sua competenza si presume
la costruzione di un´atomica.

E allora perché mi proibisco
di chiamare per nome l´altro paese,
in cui da anni — anche se coperto da segreto -
si dispone di un crescente potenziale nucleare,
però fuori controllo, perché inaccessibile
a qualsiasi ispezione?

Il silenzio di tutti su questo stato di cose,
a cui si è assoggettato il mio silenzio,
lo sento come opprimente menzogna
e inibizione che prospetta punizioni
appena non se ne tenga conto;
il verdetto «antisemitismo» è d´uso corrente.
Ora però, poiché dal mio paese,
di volta in volta toccato da crimini esclusivi
che non hanno paragone e costretto a giustificarsi,
di nuovo e per puri scopi commerciali, anche se
con lingua svelta la si dichiara «riparazione»,
dovrebbe essere consegnato a Israele
un altro sommergibile, la cui specialità
consiste nel poter dirigere annientanti testate là dove
l´esistenza di un´unica bomba atomica non è provata
ma vuol essere di forza probatoria come spauracchio,
dico quello che deve essere detto.

Perché ho taciuto finora?
Perché pensavo che la mia origine,
gravata da una macchia incancellabile,
impedisse di aspettarsi questo dato di fatto
come verità dichiarata dallo Stato d´Israele
al quale sono e voglio restare legato
Perché dico solo adesso,
da vecchio e con l´ultimo inchiostro:
La potenza nucleare di Israele minaccia
la così fragile pace mondiale?
Perché deve essere detto
quello che già domani potrebbe essere troppo tardi;
anche perché noi — come tedeschi con sufficienti colpe a carico -
potremmo diventare fornitori di un crimine
prevedibile, e nessuna delle solite scuse
cancellerebbe la nostra complicità.

E lo ammetto: non taccio più
perché dell´ipocrisia dell´Occidente
ne ho fin sopra i capelli; perché è auspicabile
che molti vogliano affrancarsi dal silenzio,
esortino alla rinuncia il promotore
del pericolo riconoscibile e
altrettanto insistano perché
un controllo libero e permanente
del potenziale atomico israeliano
e delle installazioni nucleari iraniane
sia consentito dai governi di entrambi i paesi
tramite un´istanza internazionale.

Solo così per tutti, israeliani e palestinesi,
e più ancora, per tutti gli uomini che vivono
ostilmente fianco a fianco in quella
regione occupata dalla follia ci sarà una via d´uscita,
e in fin dei conti anche per noi.

(Traduzione di Claudio Groff)


Ed è subito antisemitismo!


Dopo la poesia sullo Stato ebraico. Berlino: "È uno scrittore, non un amico della Merkel"

BERLINO - «Le accuse di Grass a Israele evocano l´antisemitismo, vecchia tradizione europea. Specie nel dettaglio di lanciare accuse agli ebrei prima del Pessach, la Pasqua ebraica». La reazione ufficiale dello Stato d´Israele alla provocazione del massimo scrittore tedesco vivente è venuta sul sito dell´ambasciata a Berlino. Per il governo tedesco, chiamato in causa da Grass per le forniture di sottomarini allo Stato ebraico, «c´è libertà di espressione per gli artisti e per fortuna anche libertà del governo di non commentare le loro esternazioni, Grass e la Cancelliera non sono amici e non lo saranno». E Ruprecht Polenz, portavoce di politica estera della Cdu, il partito di governo, aggiunge: «Grass è un grande autore, ma di solito in politica si sbaglia, il paese che preoccupa è l´Iran».

Ecco il day after. Il Nobel per la letteratura tedesco probabilmente se lo aspettava: con le sue accuse a Gerusalemme e il suo sdoganamento di fatto del programma atomico iraniano si attira accuse, condanne, denunce.

Ricordiamo brevemente i fatti: in una poesia pubblicata ieri su Repubblica, sulla Sueddeutsche Zeitung, su El Paìs, Grass definiva Israele con il suo deterrente atomico, e non già l´Iran con il suo programma atomico militare, come minaccia alla pace. E condannava la fornitura di sottomarini tedeschi a Gerusalemme.

«E´ un vero e proprio proclama antiebraico», ha denunciato l´ex presidente delle comunità ebraiche italiane, Amos Luzzatto. «L´attacco di Grass è oltraggioso», ci ha detto ieri Efraim Zuroff, cioè l´erede di Simon Wiesenthal, cacciatore degli ultimi criminali nazisti. «Riflette la trasformazione dell´antisemitismo tedesco negli ultimi anni». Per i tedeschi a cui nome Grass parla, continua Zuroff, «Israele è il bersaglio, il simbolo degli ebrei odiati. Il tamburo di latta che egli oggi suona non è quello della coscienza morale, compromessa dalla sua ammissione di aver militato nelle SS, bensì quello del profondo pregiudizio contro il popolo ebraico».

Durissime le reazioni della comunità ebraica tedesca. Dieter Graumann, suo presidente, parla di «pamphlet aggressivo che capovolge la realtà». «L´Iran è la minaccia alla pace mondiale», nota Charlotte Knobloch, una delle sue esponenti più autorevoli, «Israele è l´unica democrazia nella regione e l´unico paese al mondo la cui esistenza sia messa in forse». Per Deirdre Berger dello American Jewish Committee, «Grass rovescia la situazione e difende un regime brutale». Sul quotidiano liberalconservatore Die Welt, ritenuto vicinissimo al governo Merkel si leggeva: «Grass si rivela di nuovo come l´eterno antisemita, esempio dell´antisemitismo d´alto livello, un intellettuale che ha un problema con gli ebrei. Il cerchio della sua storia si chiude, ed era cominciato da adolescente nelle SS». Solo secondo la Linke, la sinistra radicale erede della dittatura chiamata Ddr, «Guenter Grass ha ragione indicando i pericoli di guerra».

Andrea Tarquini
Fonte: www.repubblica.it
5.04.2012

hendrix
Inviato: 5/4/2012 17:46  Aggiornato: 5/4/2012 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1031
 Re: Commenti liberi

perspicace
Inviato: 5/4/2012 17:48  Aggiornato: 5/4/2012 17:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2659
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ma dove vivi? Ma come ragioni?


Il peso delle energie rinnovabili sulla bolletta elettrica

4 aprile 2012 - "Gentile Direttore, le polemiche sul prezzo dell'elettricità di questi giorni, con i conseguenti attacchi alle fonti d'energia rinnovabili (FER) pubblicate sul Suo quotidiano, appaiono strumentali a un disegno che vorrebbe consegnare il futuro del Paese alle fonti fossili e alla generazione centralizzata, in un'ottica miope e di breve periodo." Inizia così la lettera aperta ai direttori dei giornali scritta da Agostino Re Rebaudengo Presidente dell'APER.

"É assolutamente riduttivo, infatti, che si continui a sostenere che l’aumento annunciato dall’AEEG lo scorso 30 marzo sia dovuto allo sviluppo delle rinnovabili, visto che il 70% dell’energia elettrica in Italia è prodotta dal gas che paghiamo circa il 30% in più rispetto alla media europea. Nessuno però sembra indignarsi di ciò e dell’ulteriore aumento annunciato dall’AEEG di ancora un altro 1,8%. Perchè?!

Non possiamo neanche dimenticare che il principale meccanismo di sostegno delle FER, basato sul mercato dei certificati verdi, è stato negli ultimi anni fortemente viziato da vere e proprie rendite di posizione che ne hanno decretato la morte. Si pensi a quei produttori da fonte fossile che hanno beneficiato dell’esenzione dall’acquisto dei certificati, o a molti grandi consumatori industriali che ottengono ancora oggi remunerazione per il servizio di interrompibilità che quasi mai eseguono, a spese delle bollette elettriche delle famiglie e delle PMI.

Allo stesso modo non è accettabile che debbano essere i produttori di energia pulita a dover pagare per gli investimenti fatti in nuove centrali alimentate a fonti fossili, in modo dissennato, senza che fossero considerati dati sui consumi di energia elettrica e gli obiettivi europei al 2020 per le energie rinnovabili.

La sovraccapacità produttiva di energia elettrica da fonti fossili non può portare né al blocco dello sviluppo della green economy né al riconoscimento del “capacity payment” che altro non sarebbe se non una ingiusta corresponsione di denaro a chi ha investito in centrali inutili.

Ciò che pesa sulla nostra “bolletta elettrica” non è tanto il sostegno alle fonti rinnovabili, quanto altre voci di costo raramente sul banco degli imputati. Ricordiamo ad esempio il famoso CIP6, grazie al quale le famiglie italiane continuano a regalare da oltre 20 anni decine di miliardi di euro alle cosiddette “fonti assimilate alle rinnovabili”: dall’incenerimento dei rifiuti urbani, agli scarti della raffinazione del petrolio. In sintesi nulla di più lontano dalle rinnovabili vere e proprie! O ancora, il costo del decomissioning delle centrali nucleari che, a distanza di ben 25 anni dal “no” referendario del 1986, continua a pesare sulla bolletta elettrica e ammonta oggi a circa 19 miliardi di euro.

Questi sono alcuni dei numerosi falsi miti che APER si è proposta di sfatare con il dossier “Energie senza bugie”, scaricabile dal nostro sito www.aper.it

Se infatti è giusto riconoscere che in alcuni momenti in passato gli incentivi allo sviluppo delle rinnovabili, sono forse stati superiori al dovuto, è giusto ricordare che probabilmente senza di essi l’Italia non sarebbe stata in grado di recuperare il gap con le altre potenze occidentali e sviluppare tecnologie e occupazione.

Bloccare oggi il settore porterebbe a una nuova emarginazione del nostro paese rispetto alle politiche europee e sarebbe il segnale che stiamo nuovamente adottando una strategia autolesionista, rinunciando alla possibilità di essere capofila nello sviluppo delle tecnologie verdi. In questo modo sceglieremmo di rinnegare la strada imboccata che ci porterebbe verso l’indipendenza energetica (dalle fonti fossili e soprattutto dagli approvvigionamenti esteri) e la significativa creazione di nuovi posti di lavoro qualificati.

Il Ministro Clini ha recentemente affermato che chi vuole “tagliare” le rinnovabili non tiene conto di tre fattori fondamentali: le direttive europee che dobbiamo rispettare pena sanzioni; l'orientamento del mercato internazionale che nel 2011 ha investito nelle rinnovabili 260 miliardi di dollari; i benefici che derivano alle casse pubbliche proprio dallo sviluppo dell'energia pulita. Non si possono sottolineare solo i costi delle rinnovabili e ignorare i vantaggi in termini di incremento del PIL, l’aumento del gettito fiscale, la diminuzione del picco diurno della domanda, la maggiore occupazione, il miglioramento della bilancia commerciale per le mancate importazioni dei combustibili fossili.

Quanto espresso dal Ministro è ben documentato nello studio di OIR – AGICI, condotto dal Prof. Andrea Gilardoni, dell'Università Bocconi, dal quale emerge che i benefici economici legati allo sviluppo delle fonti rinnovabili (senza tenere conto di quelli ambientali e di quelli per la salute), attualizzati ad oggi, sono di 76 miliardi di euro. Inoltre, se non verrà fermato lo sviluppo, l’occupazione passerà dagli attuali 130.000 occupati a 266.000 nel 2020. Il settore è vitale anche per le esportazioni di tecnologia, lo studio stima infatti che il saldo netto dell'import/export della componentistica per gli impianti FER, passerà dai 614 milioni di euro nel 2012 a 4.667 milioni nel 2020. Questi i dati!

Nei prossimi giorni il Governo dovrà decidere le sorti del nostro settore: crediamo fermamente che la gran parte degli Italiani si augura che la “partita non sia ancora terminata” e che l’Italia decida di continuare ad essere protagonista nell’industria pulita delle energie rinnovabili." Presidente APER Agostino Re Rebaudengo

fonte: Aper
preso da qui


Chi è che si beve la campagna diffamatoria che la lobby energetica petrolchimica sta diffondendo?

Io? Tu sitchinite? chi?

Ti racconto una storia:


L'acqua della follia

Io non so che cosa sia un matto, sussurrò Veronika. Comunque io non lo sono. Sono una suicida frustrata.
Matto è colui che vive nel proprio mondo. Come gli schizofrenici, o gli psicopatici, o i maniaci. Quelle persone, cioè, che sono diverse dalle altre. […]
Ti voglio raccontare una storia, disse Zedka.
Un potente stregone, con l’intento di distruggere un regno, versò una pozione magica nel pozzo dove bevevano tutti i sudditi. Chiunque avesse toccato quell’acqua, sarebbe diventato matto.
Il mattino seguente l’intera popolazione andò al pozzo per bere. Tutti impazzirono, tranne il re, che possedeva un pozzo privato per sé e per la famiglia, al quale lo stregone non era riuscito ad arrivare. Preoccupato, il sovrano tentò di esercitare la propria autorità sulla popolazione, promulgando una serie di leggi per la sicurezza e la salute pubblica. I poliziotti e gli ispettori, che avevano bevuto l’acqua avvelenata, trovarono assurde le decisioni reali e decisero di non rispettarle.
Quando gli abitanti del regno appresero il testo del decreto, si convinsero che il sovrano fosse impazzito, e che pertanto ordinasse cose prive di senso. Urlando si recarono al castello chiedendo l’abdicazione. Disperato, il re si dichiarò pronto a lasciare il trono, ma la regina glielo impedì, suggerendogli: - Andiamo alla fonte, e beviamo quell’acqua. In tal modo saremo uguali a loro.- E così fecero: il re e la regina bevvero l’acqua della follia e presero immediatamente a dire cose prive di senso. Nel frattempo, i sudditi si pentirono: adesso che il re dimostrava tanta saggezza, perché non consentirgli di continuare a governare?
La calma regnò nuovamente nel paese, anche se i suoi abitanti si comportavano in maniera del tutto diversa dai loro vicini. E così il re poté governare sino alla fine dei suoi giorni.
Veronica si mise a ridere. Tu non sembri matta, disse.
Ma lo sono. Adesso mi stanno curando, perché il mio è un caso abbastanza semplice: è sufficiente reintegrare nell’organismo una certa sostanza chimica. Io, comunque, spero che la terapia risolva solo il mio problema di depressione cronica, perché voglio continuare ad essere folle, vivendo la vita nel modo in cui la sogno e non come la desiderano gli altri. Sai che cosa c’è là fuori, al di là dei muri di cinta di Villette?
Gente che ha bevuto nel medesimo pozzo.
Proprio così, disse Zedka. Pensano di essere normali, perché tutti fanno le stesse cose. Fingerò di aver bevuto quell’acqua.

(P. Coelho, Veronika decide di morire, Milano, RCS Libri SpA, 1999, pp. 36-38)

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
matteog
Inviato: 5/4/2012 18:02  Aggiornato: 5/4/2012 18:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 943
 Re: Commenti liberi
Per la prima volta sul Fatto Quotidiano i commenti di chi non crede alla VU sull'11 settembre sono la maggioranza qui

io ho dato una mano

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Wewin
Inviato: 5/4/2012 19:18  Aggiornato: 5/4/2012 19:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
@Peonia

Ho ascoltato tutto l'audio, ma non ho avuto ancora il tempo di verificare le cose che vengono dette.

Credo che il punto più interessante, se vero, sia quello della dichiarazione al tribunale dell'Aia della sovranità di un certo gruppo di persone che vivono in una determinata area.

Insomma se la cosa si può fare, e questo va verificato, potrebbe essere davvero "interessante".....
...ma forse e' solo un bel sogno ...

Domani cercherò di verificare!

Grazie per il link!!

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Pensoso
Inviato: 5/4/2012 21:08  Aggiornato: 5/4/2012 21:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 411
 Re: Commenti liberi
sulla questione della Lega mi sembra assurdo che 20 anni dopo Tangentopoli qualcuno pensasse che essa fosse un partito di onesti duri e puri... già nel famoso processo della tangente Enimont si era visto che la Lega era destinataria di tangenti come praticamente tutti i principali partiti di quel tempo; visivamente vi ricorderete gli interrogatori di Di Pietro a Bossi, come a Craxi e Forlani e molti altri.
dei probabili finanziamenti della stessa Forza Italia alla Lega si era anche parlato molto negli scorsi anni.

poi certo, se si da importanza ai "simboli" in politica, ma non si bada a cosa sta dietro politicamente e concretamente a quei simboli, allora significa che ci si accontenta dei simboli e dietro può esserci qualsiasi cosa, eventualmente anche corrotta o altro, o magari anche solo nullistica.

poi certo... possiamo vederci dietro piani internazionali, espliciti o probabilmente non espliciti, per colpire le Lega, come l'anno scorso c'erano stati quelli per colpire Berlusconi. Ma ad un certo punto il fatto di essere attacchi infondati o meno (e non lo sono mai) avrà pur qualche valore...

poi del fatto che se Berlusconi e la Lega fossero stati lasciati liberi di continuare con le loro politiche ci sarebbe stato in Italia qualcosa di "rivoluzionario", penso che chiunque ha dei forti dubbi, anche gli stessi loro elettori; posto, che in quasi 20 anni, rivoluzioni da parte loro non ne abbiamo viste, anzi... e se ci sono state non lo sono state certo in senso emancipatorio per qualcuno o qualcosa, se non per il lassismo sociale e la furberia diffusa. Al massimo quando gli ha fatto comodo (a periodi alterni...) ha preso posizioni populiste in difesa delle pensioni o adesso dell'art. 18 dello statuto dei lavoratori.
qualcuno se la beve, qualcuno no...
chiedete al loro amico Tremonti qualcosa sul Bilderberg, visto che è un assiduo frequentatore... cos'era? una serpe in seno? un cavallo di Troia? forse si, ma allora complimenti di nuovo alla Lega per essersi fatti abbindolare.

(uso non improprio di firma)
alfridus
Inviato: 5/4/2012 21:15  Aggiornato: 5/4/2012 21:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/4/2007
Da: Lugoj, Romania
Inviati: 120
 Re: Commenti liberi
FONTE:http://www.disinformazione.it/euro_truffa.htm

Da tempo si fa un gran parlare di signoraggio, di Banche Centrali, di Fondo Monetario Internazionale, ma, in fondo, tutti 'sti discorsi o sono vacui, o sono al livello per specialisti.
Tant'è, che finora non m'era accaduto di leggere un testo come questo, abbastanza breve da non stancare i lettori, ma altrettanto chiaro da lasciarsi comprendere.
Credo che una lettura non frettolosa possa essere illuminante per molti... ed i restanti, che hanno capito tutto, e quindi pontificano in solitudine, possano trovarvi spunti interessanti di discussione.
Perciò lo propongo a tutti, e specialmente a quelle anime semplici - fra le quali mi annovero - che non sono in grado di partecipare a dotte discussioni, ma che, ancora oggi, si stanno torturando la mente per compredere che minchia è accaduto, e sta accadendo, a tutti noi, ma proprio a tutti.

Buona lettura... o rilettura! (non fa male neanche quella!)

P.S.- Se qualche anima pia mi spiega come si inserice un link 'diretto', eviterò in futuro di passarvi un indirizzo da copia/incollare...

doct.alfridus
--------------------------------------
...se il Padreterno ci ha creati a sua immagine e somiglianza... bhe', c'e' da rifletterci!

[ Andiamo sempre più giù, più giù... Qualcuno deve aver tirata la catena! ]
dr_julius
Inviato: 5/4/2012 21:29  Aggiornato: 5/4/2012 21:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1596
 Re: Commenti liberi
matteog ha detto Citazione:

Per la prima volta sul Fatto Quotidiano i commenti di chi non crede alla VU sull'11 settembre sono la maggioranza


Ben fatto. Quando chiedi perché DUE aerei hanno fatto cadere TRE grattacieli (e in quel modo) la sicumera degli "ufficialisti" crolla alla velocità della caduta libera.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
noalgregge
Inviato: 5/4/2012 21:36  Aggiornato: 5/4/2012 21:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 301
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: hendrix Inviato: 5/4/2012 17:46:11
La lega è finita?


Strano... non erano gli unici contro il governo imposto dallo spread?

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
peonia
Inviato: 5/4/2012 22:42  Aggiornato: 5/4/2012 22:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
La realtà supera la fantasia
http://terrarealtime.blogspot.it/2012/04/sorveglianza-globale-presto-diventera.html
qualcuno preferisce questo scenario? è più credibile?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Cassandra
Inviato: 5/4/2012 22:46  Aggiornato: 5/4/2012 22:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1480
 Re: Commenti liberi
Salva81,
Citazione:
Ma a questo punto personalmente mi viene spontaneo pensare che il politico a conti fatti in quanto non tecnico non sarà MAI in grado di progettare, adattare e implementare soluzioni valide alla conduzione ottimale di tutti gli organi di governo e al servizio del cittadino! Ovvero, va da sè che non basta metterci la faccia e la propria credibilità etica e morale, ma ci vanno anche le competenze!


Ma davvero qui c'è qualcuno che crede che i "tecnici" siano anche competenti??

Mica cascherete nella trappolina dei "professori": questa è gente indottrinata con la peggiore teoria economica mai apparsa nella storia, che governa sulla base di una fede cieca in dottrine assolutamente idiote e dannose. Che oltretutto non sono neppure capaci ad implementare come si deve.
Passera, tra gli addetti ai lavori, si sta affermando come un cretino completo, che capisce solo di cose bancarie; ciascuno degli altri "tecnici" è asservito alla sua lobby di cui porta gli interessi.

Pensare che costoro siano meglio dei politici è folle ed autolesionista.
Se la nostra classe politica fa schifo è perché ci siamo fatti imporre amici, parenti, nani e ballerine senza esercitare controllo. Ma io non voglio neanche un minuto di più questi robot vampiri, voglio dei buoni politici che debbano rendere conto a ME e non a chissà quale potere occulto internazionale.


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
poveraccio
Inviato: 5/4/2012 23:02  Aggiornato: 5/4/2012 23:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Terra
Inviati: 44
 Re: Commenti liberi
@ peonia

ho visto la notizia e sono rimasto alquanto scettico sulla sua veridicità.
Da quando, al Pentagono, c'è qualcuno che si preoccupa di fare giustizia? Da quando, chi ha il potere, lo usa per privarsene?
Queste persone hanno sulla coscienza milioni di morti ammazzati; come si può sopportare questo se non avendo una coscienza paralizzata?

Se dovesse accadere una cosa del genere sarebbe solo per sostituire uomini con altri uguali o forse anche peggio.

Credo che ognuno si guadagni la libertà solo con le proprie mani, con la propria coscienza, aumentando il livello di consapevolezza e la conoscenza dell'aspetto spirituale dell'uomo. Attraverso di ciò il mondo cambierà di conseguenza perché il mondo è la proiezione delle nostre coscienze.

Chi ha il potere ce l'ha perché la stragrande maggioranza del mondo gliela concede partecipando al loro gioco. Per cambiare il mondo non c'è bisogno di rivoluzioni (specie quelle armate), basta non partecipare alle scelleratezze. Per questo 'non votare' è un buon inizio, perché non partecipiamo più al giochino e quindi annulliamo il potere stesso. Solo che va fatto per sempre e non finché qualcuno si ripresenta lì con nuove balle e prese in giro.

Ognuno è completamente responsabile di qualsiasi aspetto della propria vita. Non è possibile delegare a qualcun altro. Tanto meglio esserne coscienti ed accettarlo così da rimboccarsi le maniche e iniziare a lavorare, con il cuore e lo spirito, alla propria crescita.

NiHiLaNtH
Inviato: 5/4/2012 23:23  Aggiornato: 5/4/2012 23:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3108
 Re: Commenti liberi
Citazione:
qualcuno preferisce questo scenario? è più credibile?


no ma è sicuramente più credibile

scusa peonia ma nessuna delle proezie famose finisce con la vittoia del male
anche nella bibbia e nel corano l'anticristo ( che non è una persona ) alla fine viene sconfitto

costa66
Inviato: 5/4/2012 23:49  Aggiornato: 5/4/2012 23:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2010
Da:
Inviati: 125
 Re: Commenti liberi
Forse, per adesso lo dice un insider che si chiama Drake, se ti va puoi trovare l'intervista di 3 ore che trovi in rete. Comunque in 700 si sono già dimessi, ( 200 di quest sonoi già stati arrestati )

peonia
Inviato: 6/4/2012 0:19  Aggiornato: 6/4/2012 0:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Nessuno, tantomeno io, ho detto che me ne lavo le mani e attendo che qualcuno lo faccia per me...
e' una vita che lotto per aumentare la mia consapevolezza e quella altrui accanto a me, e mi sono sempre assunta le responsabilità della mia vita e delle mie scelte, ma in questa fase storica, politica ed economica, è molto probabile che anche altre persone meno corrotte e con una coscienza si siano rotte le balle di veder spadroneggiare in modo criminale un cerchia ristretta di "animali intellettuali erroneamente denominati uomini"..
e se questi sono tanti ed attrezzati e volenterosi....ben venga!
Ripeto chi vede nero e chi vede bianco...a me sinceramente non mi semba affatto irreale, anzi mi sembra più che logico e verosimile..
quel che poi accadrebbe dopo non è certo...anche se mi piace credere sia come promettono. Mi fermo qui, staremo a vedere, io non avrò alcun problema a dire mi ero illusa....ma ancora voglio crederci!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
paloma
Inviato: 6/4/2012 3:25  Aggiornato: 6/4/2012 3:25
So tutto
Iscritto: 4/4/2012
Da:
Inviati: 6
 Possibili soluzioni "non ufficiali" per combattere la schizofrenia.
Un saluto a tutti. Seguo da tempo e con grande interesse i dibattiti del forum, non ho mai interagito perché spesso gli utenti esprimono il mio stesso pensiero su molti degli argomenti trattati.
Grazie a voi sono venuto a conoscenza del metodo del dott. Simoncini e anche se non direttamente coinvolto l'argomento mi ha colpito al punto di contattarlo per avere il suo libro.
Vista la conoscenza e le competenze espresse, da più utenti in materia di cure per disturbi e malattie che non seguono la medicina convenzionale, mi chiedevo se tra voi c'è qualcuno che è pratico di schizofrenia. La mia è una vera e propria richiesta di aiuto. Da circa 10 anni un mio caro (35 anni) segue le terapie convenzionali, da circa 5 anni i disturbi ossessivi sono praticamente scomparsi ma gli effetti collaterali su umore e personalità sono devastanti. Se viene meno, anche per brevi periodi, la somministrazione di farmaci il disturbo risorge in modo spaventosamente veloce. Se qualcuno avesse informazioni, testimoniante, qualsiasi documento utile per metodi alternativi da poter valutare glie ne sarei immensamente grato.

In una società decadente, l'arte, se veritiera, deve anch'essa riflettere il declino. E, a meno che non voglia tradire la propria funzione sociale deve mostrare un mondo in grado di cambiare. E aiutare a cambiarlo.

Ernst Fischer
peonia
Inviato: 6/4/2012 7:49  Aggiornato: 6/4/2012 7:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Possibili soluzioni "non ufficiali" per com...
PALOMA, benvenuta, guarda nella posta in arrivo qui, ti ho mandato un messaggio.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
max_R
Inviato: 6/4/2012 10:04  Aggiornato: 6/4/2012 10:04
So tutto
Iscritto: 6/4/2012
Da:
Inviati: 2
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Nessuno, tantomeno io, ho detto che me ne lavo le mani e attendo che qualcuno lo faccia per me... e' una vita che lotto per aumentare la mia consapevolezza e quella altrui accanto a me, e mi sono sempre assunta le responsabilità della mia vita e delle mie scelte, ma in questa fase storica, politica ed economica, è molto probabile che anche altre persone meno corrotte e con una coscienza si siano rotte le balle di veder spadroneggiare in modo criminale un cerchia ristretta di "animali intellettuali erroneamente denominati uomini".. e se questi sono tanti ed attrezzati e volenterosi....ben venga! Ripeto chi vede nero e chi vede bianco...a me sinceramente non mi semba affatto irreale, anzi mi sembra più che logico e verosimile.. quel che poi accadrebbe dopo non è certo...anche se mi piace credere sia come promettono. Mi fermo qui, staremo a vedere, io non avrò alcun problema a dire mi ero illusa....ma ancora voglio crederci!

buongiorno! mi chiamo max e seguo da qualche anno ormai luogocomune ed altri forum che contribuiscono a tenere ancora sveglie le coscienze di chi come la gente qui si rifiuta di far parte del sistema abbietto che ci sfrutta e governa. non avevo mai postato finora.. di solito penso che sia il momento di parlare solo quando le parole sono veramente più utili del silenzio.
è straordinario, e questo mi ha convinto a registrarmi stamattina, è straordinario dicevo vedere come ci sia ancora qualcuno che dice voglio crederci ed è disposta a lottare. lo dico perché tra tutti i forum e social network che frequento a spadroneggiare è lo scetticismo, l'essersi già arresi poco dopo aver commentato il proprio sdegno a qualsiasi notizia immonda e nefasta venga dal governo e dalle varie classi politiche. ebbene se anche una piccola parte di tutti gli sfiduciati, che corrisponde grosso modo a quel 50% che non andrà a votare, continuasse a credere che il cambiamento è possibile, perché il cambiamento viene dal basso, dai problemi di tutti i giorni, si potrebbe tutti insieme cambiare radicalmente il sistema. ripeto se una parte di quel 50% si organizzasse avrebbe la capacità di consolidare una maggioranza che potrebbe epurare questa vecchia classe dirigente che ammorba l'italia da più di 30 anni

NiHiLaNtH
Inviato: 6/4/2012 10:56  Aggiornato: 6/4/2012 10:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3108
 Re: Commenti liberi
Citazione:
è straordinario, e questo mi ha convinto a registrarmi stamattina, è straordinario dicevo vedere come ci sia ancora qualcuno che dice voglio crederci ed è disposta a lottare. lo dico perché tra tutti i forum e social network che frequento a spadroneggiare è lo scetticismo


non si sta parlando di questo
forse faresti meglio a rileggerti tuttii i messaggi

Wewin
Inviato: 6/4/2012 10:59  Aggiornato: 6/4/2012 11:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
@peonia

Il punto centrale dell’intervista di Drake e’ la dichiarazione di sovranità notificata al tribunale dell’Aia, che sembrerebbe far scattare “automaticamente” la costituzione di uno stato sovrano…

Ebbene ho controllato sul sito della corte internazionale del”Aia e non ho trovato nessuno dei casi citati da Drake.

Inoltre la giurisdizione della corte non sembra essere quella di casi di autodeterminazione dei popoli (vedi anche qui) anche se quest’ultimo punto e’ citato nel primo articolo della Carta delle Nazioni Unite, di cui la corte e’ il principale organo giurisdizionale per le dispute tra nazioni firmatarie della Carta.

Insomma mi pare che ci sia qualcosa che non torna…ma non essendo un esperto chiederei a qualcuno competente in diritto internazionale di approfondire la questione.

In particolare suggerirei di approfondire l'articolo 73 della Carta delle Nazioni Unite, e gli articoli 34 e 36 dello Statuto della Corte.

...mi e' poi sorto un dubbio...ma come hanno fatto in Kosovo?!?!

...cerchero' di approfondire...

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
max_R
Inviato: 6/4/2012 11:08  Aggiornato: 6/4/2012 11:20
So tutto
Iscritto: 6/4/2012
Da:
Inviati: 2
 Re: Commenti liberi
Citazione:
non si sta parlando di questo forse faresti meglio a rileggerti tuttii i messaggi

ho letto tutta la discussione sin dall'inizio prima di postare e soprattutto ho ascoltato l'mp3
chiaro che non si sta parlando di quello che ho sottolineato io

io ho voluto sottolineare quell'aspetto. tutto qui

per il resto va indagata la fattibilità di quello che si dice nel messaggio audio
non mi pare che finora ci siano precedenti del genere registrati presso l'alta corte dell'Aia

hendrix
Inviato: 6/4/2012 11:44  Aggiornato: 6/4/2012 11:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1031
 Re: Commenti liberi
noalgregge: Citazione:
Strano... non erano gli unici contro il governo imposto dallo spread?


Hai perfettamente centrato il problema!
A distanza di 20 anni esatti da mani pulite abbiamo un altro tentativo (riuscito come il primo) di sconvolgere il teatro della politica italiana.
Se ti va leggiti questo articolo:

LA MUSICA NON CAMBIA, GLI ASCOLTATORI NEMMENO

... Oggi, con puntualità cronometrica, scatta l’ulteriore opera di “giustizia” contro la Lega, l’unico partito che non ha accettato la presa in giro dei “tecnici”.
Intendiamoci bene. Anche in tal caso, probabilmente ci sarà qualcosa di vero, magari molto.
Esisteva però allora da anni, non certo da adesso.

L’operazione è tuttavia scattata al bisogno, poiché è tassativo impedire che si coaguli un dissenso con qualche seguito d’elettorato, che verrebbe tolto ad altri, a quelli che sono complici dello sconquasso in atto.

C’è di più.

Non è che la Lega abbia sviluppato un’opposizione molto netta e limpida, mettendo in luce i veri retroscena della manovra in atto.
E’ stata fin troppo cauta nelle sue denunce perché di opportunisti è pur essa ricca. Ciononostante, è bastato per far scatenare la “resa dei conti” per via giudiziaria (come al solito).
La solidarietà del Cavaliere e del Pdl è chiaramente di facciata, non nasconde la soddisfazione.

peonia
Inviato: 6/4/2012 14:28  Aggiornato: 6/4/2012 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Grazie Max_R, grazie.
Constatare lo scettismo, la resa, il credere che non ce la possiamo fare perchè: E' SEMPRE STATO COSI' E SEMPRE SARA', LORO SONO PIU' POTENTI...e così via dicendo....mi fa cadere le braccia e mi addolora, perché io sono E SEMPRE sarò una idealista convinta che: EL PUEBLO UNIDO JAMAS SERA VENCIDO!
io lotterò fino alla fine dei miei giorni, convinta che noi vinceremo!
ma bisogna fare qualcosa ovviamente, NON DELEGO!

e dato che io credo che, politicamente parlando,pubblico e privato siano la stessa cosa, è una vita che mi sbatto e mi batto e ne ho prese (simbolicamente),anche nelle piccole azioni e scelte quotidiane possiamo essere rivoluzionari!
QUANTI DI VOI SCETTICI HANNO BUTTATO LA TV???????????????'
QUANTO DI VOI HANNO SMESSO DI ACQUISTARE GIORNALI?????????????
ECC.ECC. ECC...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
peonia
Inviato: 6/4/2012 14:30  Aggiornato: 6/4/2012 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Wewin cerco di informarmi meglio, riguardo alla Corte dell'AIA.
tieni presente però che se anche fosse vero non sarà così facile trovare la notizia
..

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Wewin
Inviato: 6/4/2012 14:45  Aggiornato: 6/4/2012 14:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
@peonia

Ho trovato il caso Kosovo sul sito della Corte Internazionale di Giustizia.
La corte e' stata interpellata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per una advisory opinion sull'Accordance with international law of the unilateral declaration of independence in respect of Kosovo.

Sul sito della corte e' presente un dossier diviso in tre parti. Qui spiega come e' strutturato.

La richiesta dell'Assemblea Generale alla Corte e' semplice: "Is the unilateral declaration of independence by the Provisional Institutions of Self-Government of Kosovo in accordance with international law?"

La Parte III del dossier riguarda il materiale su questioni generali del Diritto Internazionale relativo alla richiesta (molto vasta.. ...ma sono riuscito a tirarne fuori qualcosa....forse )

In particolare la Parte III-B riporta le risoluzioni della Assemblea Generale pertinenti alla richiesta.

La risoluzione 2625(XXV) del 24 Ottobre 1970 Declaration on Principles of International Law concerning Friendly Relations and Co-operation among States in accordance with the Charter of the United Nations proclama The principle of equal rights and self-determination of peoples e precise che The establishment of a sovereign and independent State, the free association or integration with an independent State or the emergence into any other political status freely determined by a people constitute modes of implementing the right of self-determination by that people..

Ora sulla base di questo diritto riconosciuto dai paesi facente parti della Nazioni Unite, le dichiarazioni di Drake potrebbero sembrare verosimili.

Leggevo anche su Wikipedia circa gli Stati come soggetti del Diritto Internazionale.

Citazione:

Gli stati sono i soggetti principali del diritto internazionale; essi devono presentare tre caratteristiche sostanziali:

avere un popolo: gli stati devono esercitare il loro controllo su di una popolazione stanziata in un dato territorio e con una propria coscienza politica senza la necessità che risultino omogenei aspetti quali la cultura, la religione, ecc.

avere un territorio: gli stati devono esercitare il loro controllo su di uno specifico territorio, non è tuttavia importante che i confini di questo territorio siano esattamente delineati ma è essenziale poter riconosce un nucleo territoriale nel quale gli stati abbiano un reale controllo.

avere sovranità reale sul territorio e sul popolo, questa categoria è composta da due tipologie di sovranità.

sovranità interna: è la capacità di uno stato di esercitare il proprio imperio all'interno del proprio territorio.
sovranità esterna: è la capacità di esercitare il governo di una regione e di un popolo indipendentemente da ingerenze di altri stati, controaltare di questa caratteristica è il dovere di ogni stato di non ingerenza nelle competenze governative di un altro stato. Affinché questa caratteristica sia rispettata occorre insomma che l'ordinamento statale trovi in se stesso la fonte delle propria legittimazione, ovvero senza dipendere giuridicamente da un altro Stato. L'indipendenza (leggi sovranità esterna) si riconosce anche nel caso in cui lo Stato risulti dipendente economicamente o politicamente da un altro Stato: l'importante è comunque che lo Stato conservi la propria autonomia giuridica. Diverso è peraltro il caso in cui la dipendenza economica sia così forte da tradursi in un vero e proprio rapporto di vassallaggio fra i due Stati.


Ma ho ancora dubbi...

1. La corte può essere interpellata solo dalla Assemblea (vedi lo statuto citato prima) o da altri organi riconosciuti. Quindi in teoria la dichiarazione di indipendenza e sovranità' dovrebbe essere fatta alle Nazioni Unite..o comunque...farla e fregarsene del resto...Quindi mi sfugge il motivo per cui avrebbero scritto alla Corte per una tale dichiarazione...

2. Perche' Drake avrebbe dovuto rilasciare questa intervista ad una persona che trattando "per mestiere" argomenti molto controversi e' di per se non molto credibile al vasto pubblico?

3. Come avrebbero fatto questi fantomatici gruppi militari statunitensi ad "eludere" il giuramento fatto alla Costituzione Americana?

Qui credo ci voglia un esperto di diritto e di Stati Uniti....
...chi ha voglia di approfondire?

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
peonia
Inviato: 6/4/2012 14:55  Aggiornato: 6/4/2012 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Wewin, nel frattempo, GRAZIE MILLE!!!!!!!!!!!
Io non credo che qualcuno stia perdendo solo tempo e credibilità per nulla.....la sostanza c'è, eccome.....

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Wewin
Inviato: 6/4/2012 15:09  Aggiornato: 6/4/2012 15:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Wewin, nel frattempo, GRAZIE MILLE!!!!!!!!!!!


Ma figurati...dovere... e poi trovo l'argomento interessante...

...ma vorrei anche arrivare ad identificare delle evidenze oggettive che dimostrino che le notifiche dei vari gruppi americani siano state effettivamente recapitate alla Corte...altrimenti stiamo parlando solo di teoria...e di grosse grosse...bugie... ...per non dire altro

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
toussaint
Inviato: 6/4/2012 15:12  Aggiornato: 6/4/2012 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 3590
 Re: Commenti liberi
Perfettamente d'accordo con VIMS e altri utenti, Bossi ha commesso un errore strategico fondamentale non da lui, scarpe grosse e cervello fino, probabilmente dovuto all'ictus
Non si è schierato con Monti e puntuale è arrivata l'inchiesta, del resto la famiglia già da anni si ingozzava con i soldi dei rimborsi eppure solo ora è scattata l'operazione
2+2 fa sempre 4

Bernanke: "Come abbiamo salvato le banche? Molto semplcemente, abbiamo accreditato i loro conti presso la FED. Se equivale a stampare moneta? Bè...SI"
Greenspan: "se lo Stato può fallire? No, può sempre crearsi tutta la moneta di cui ha bisogno"
melisva1
Inviato: 6/4/2012 16:00  Aggiornato: 6/4/2012 16:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2009
Da:
Inviati: 45
 Re: Commenti liberi
... Oggi, con puntualità cronometrica, scatta l’ulteriore opera di “giustizia” contro la Lega, l’unico partito che non ha accettato la presa in giro dei “tecnici”.


Quando però un Magistrato come Paolo Ferraro indaga su certi "poteri" interviene il C.S.M. impedendogli di continuare le indagini destituendolo temporaneamente............

http://www.youtube.com/watch?v=yScffoLr8dk&feature=player_embedded#!

peonia
Inviato: 6/4/2012 16:10  Aggiornato: 6/4/2012 16:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
IMPORTANTE RIFLESSIONE DEL DR. RATH
http://www.youtube.com/watch?v=sRgWIam8etw&hd=1

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
noalgregge
Inviato: 6/4/2012 19:06  Aggiornato: 6/4/2012 19:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 301
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: hendrix Inviato: 6/4/2012 11:44:11
Hai perfettamente centrato il problema! A distanza di 20 anni esatti da mani pulite abbiamo un altro tentativo (riuscito come il primo) di sconvolgere il teatro della politica italiana. Se ti va leggiti questo articolo:


Grazie Hendrix.

Il teatrino è ben delineato e il loro progetto ben tangibile. Purtroppo per loro mi sto rendendo conto che giorno dopo giorno la gente comincia sempre più a prendere coscienza. Ci vorrà tempo, non so dire quanto, ma alla fine o cederanno o ci sarà una "guerra totale" tra noi e loro. Ora anche cervelli comunemente idolatrati dal popolino si stanno svegliando. Internet è l'apripista per l'Era dell'Acquario. Ci stiamo evolvendo, secondo me, a grandi passi. La loro paura è che noi riusciamo ad evolvere spiritualmente. A quel punto sarebbero spacciati.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
noalgregge
Inviato: 6/4/2012 21:55  Aggiornato: 6/4/2012 21:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 301
 Re: Commenti liberi
Chembuster per dissolvere le scie chimiche

Non so se l'aveva già linkato qualcuno, mi sembra interessante.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
ByB
Inviato: 7/4/2012 0:35  Aggiornato: 7/4/2012 0:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/5/2011
Da:
Inviati: 335
 Re: Commenti liberi

barracuda
Inviato: 7/4/2012 22:32  Aggiornato: 7/4/2012 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/12/2011
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
Anch'io penso come te, Peonia, che alla fine vinceremo perché el pueblo unido jamas sera vencido.
Ma dobbiamo fare qualcosa anche noi, perché il momento tanto sospirato si avvicini.
Lo sai che il 60% degli irlandesi si sono rifiutati di pagare la tassa sulla proprietà immobiliare (una specie di IMU)? E lo sai che stanno preparando, con l'aiuto di giuristi, economisti ecc. la rivolta fiscale?
Se lo facessero tuttili Paesi membri della UE, avremmo risolto il nostro problema economico.
Perché in Italia nessuno lancia l'idea e nessuno ne parla? Questa è la cosa che mi fa arrabbiare di più.
Se il tema ti interessa, dai uno sguardo al mio blob "spectre2012.wordpress.com".
L'ho pubblicato pochi giorni fa.

peonia
Inviato: 7/4/2012 22:50  Aggiornato: 7/4/2012 23:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
Ciao Barracuda, non sapevo dell'Irlanda, ma sono molto scoraggiata questa sera, ho appena finito di discutere in famiglia perchè sembra che parlo una lingua aliena....le persone intorno a me, come molte altre, non riescono ad uscire dai vecchi schemi! Proprio non ci riescono....capisco che è difficile, a volte anche doloroso, ma cavolo non si può rimanere attaccati al passato, morto e stramorto e che forse pure quando era vivo, ci fotteva!
Qui non si capisce che dobbiamo fare qualcosa di nuovo, assolutamente nuovo, non si possono incollare i pezzi...
siamo stati schiavizzati mentalmente, spero che uno schock ci risvegli!
vado sul tuo blog..grazie e alla prossima.

edit: letto un po' qua e là....visto le foto e chiuso...mi fa troppo male, perlomeno oggi.
Quel che sta accadendo era scritto, chiaro come il sole, da Icke già 10 anni fa e si capiva da quando hanno parlato del Trattato di Lisbona...dell' Eurogendfor, e di tutto ciò che è accaduto e sta accadendo....e la gente ancora parla di votare tizio o caio........mi viene da vomitare, possibile che non si capisce che siamo in una dittatura globale!? io lo so che dobbiamo TUTTI fare qualcosa, io ho 65 anni, sono pensionata, mi sono sbattuta tutta la vita, cosa posso fare di più di quello che faccio, ovvero, non consumare, boicottare, informare, non votare, ridurre al minimo ogni consumo, non tirarmi indietro mai, dire quello che penso fregandomene di quello che pensano, cercare di capire l'altro...non so, non mi viene in mente altro, ma forse perchè stasera provo un gran dolore....sento troppa cattiveria, troppa violenza, troppo dolore nel mondo...sono assetata di amore. scusa, scusate, il mio sfogo!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Grappa
Inviato: 7/4/2012 23:33  Aggiornato: 7/4/2012 23:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da: ... nomade sulle colline di Langa e Monferrato
Inviati: 56
 Re: Commenti liberi
Grazie dr_julius

... grazie per l'attenzione che mi hai prestato e il garbo con il quale hai evidenziato l'errore nel mio ragionamento.
Sarà inoltre mia cura evidenziare e condividere la tua spiegazione.

La mia domanda, a questo punto, fatte le dovute premesse che mi hai aiutato a risolvere, resta comunque valida e va a porre l'interrogativo sul problema politico, come tu stesso vai a spiegare nelle tue conclusioni.

Ciao

... la Libertà è come il respiro, quando manca, soffochi Hic
barracuda
Inviato: 8/4/2012 9:22  Aggiornato: 8/4/2012 9:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/12/2011
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
Ciao, Peonia.
L'attaccamento agli schemi del passato è tipico delle persone stupide e incolte, ma le cose adesso stanno cambiando velocemente. Grazie a Internet, quelli che hanno capito che per abbattere un sistema bisogna rifiutarlo in toto stanno crescendo.
Sono anni che mi batto sui miei blog sui temi che mi hai elencato, ma senza risultati. Ci vuole ancora tempo. Ma una cosa l'lo capita. Dobbiamo concentrare il nostro impegno su due punti: il non voto e l'autoproduzione, per evitare di legittimare i farabutti che ci sfruttano e uscire dalla schiavitù.
Al resto ci pensa la crisi, che ha già ridotto i consumi al minimo e fatto fallire centinaia di banche.
C'è ancora in giro menefreghismo, ignavia, malvagità, opportunismo, ignoranza, ma penso che in pochi anni saranno spazzati via.
Comunque fatti coraggio. Tutto cambia, per cui cambierà pure questo modo di vivere squallido.
Teniamoci in contatto tramite Luogocomune e Spectre. Lottare insieme per la stessa causa ci farà sentire meno soli.
A presto.

baciccio
Inviato: 8/4/2012 9:49  Aggiornato: 9/4/2012 9:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 525
 Re: Commenti liberi
ll golpista Monti, dopo aver distrutto il sistema pensionistico italiano ( esclusi magistrati, carabinieri polizia ed esercito ) ed aver testé precarizzato i lavoratori italiani tutti, si accorgerà che in Italia, a differenza di Francia e Germnania, vi è una falla nella legislazione penale: per i reati di pensiero non si va ancora in galera. Al grido di prammatica "L'europa lo vuole", carcere a profusione per i " negazionisti" .
La visione di questo video, "Il pensiero rende Liberi", prodotto da ricercatori italiani sarà possibile per poco tempo ancora. E' prevedibile che resterà per poco disponibile su youtube.
Intanto, Israele ha commissionato alla Germania il sesto sottomarino della classe Dolphin- ( due sono pronti per la consegna ) in grado di lanciare testate atomiche, per il quale si è generosamente accollato il costo di un terzo ( il resto è a titolo di risarcimento olocaustico, sul groppone dei contribuenti tedeschi, naturalmente. "Il pensiero rende Liberi".
http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DyG5AQWsJpKs&h=MAQFCuX5tAQEhdWRY5lPWbkUbhrfJU9tPp7TJOoqk9zjecw

barracuda
Inviato: 8/4/2012 19:00  Aggiornato: 8/4/2012 19:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/12/2011
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
Ciao, Peonia.
Questo è il link sullo sciopero fiscale di cui ti avevo parlato. Ovviamente va bene anche per gli altri.
Non potremmo aprire una discussione sull'argomento? E' più concreto che mai e forse potremmo arrivare da qualche parte.

http://www.keinpfusch.net/2010/11/come-si-organizza-uno-sciopero-fiscale.html

peonia
Inviato: 8/4/2012 20:42  Aggiornato: 8/4/2012 20:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 4880
 Re: Commenti liberi
GRAZIE, ME LA LEGGO CON CALMA, SAREBBE INTERESSANTE APRIRE UN FORUM, POTREBBE ESSERE COSTRUTTIVO.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie fino a quando la libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
franzkafka
Inviato: 9/4/2012 3:20  Aggiornato: 9/4/2012 3:20
So tutto
Iscritto: 21/12/2011
Da:
Inviati: 9
 Re: Commenti liberi
-Considerazioni sulle inchieste contro la Lega Nord
-Denuncia presentata contro Monti e Napolitano per associazione sovversiva e attentato contro i diritti politici del cittadino
-Denuncia presentata contro il ministro dell'economia a interim Monti, per 3 miliardi di euro versati a favore di Morgan Stanley

(...)Ma ci sono anche delle eccezioni e degli esempio da seguire: l'avvocato Paola Musu, ha appena presentato denuncia presso la procura della Repubblica di Cagliari, contro Napolitano e Monti per:
- attentato contro l’integrità, l’indipendenza e l’unità dello Stato;
- associazioni sovversive;
- attentato contro la Costituzione dello Stato;
- usurpazione di potere politico;
- attentato contro gli organi costituzionali;
- attentato contro i diritti politici del cittadino;
- cospirazione politica mediante accordo;
- cospirazione politica mediante associazione

Leggi la denuncia completa con le motivazioni qui (...)
http://www.nuvolenelcielo.net/36/post/2012/04/inchieste-a-orologeria-e-denunce-ignorate.html

baciccio
Inviato: 9/4/2012 9:00  Aggiornato: 9/4/2012 9:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 525
 Re: Commenti liberi
Citazione:
-Denuncia presentata contro il ministro dell'economia a interim Monti, per 3 miliardi di euro versati a favore di Morgan Stanley

Qualcuno sa da quanto, Giovanni Monti, - trentanovenne, figlio di Monti Mario- è uno dei vicepresidenti presso la Morgan Stanley?
Ovvero, la sua nomina a questo prestigioso incarico, è precedente o successiva alla elargizione di due o tre miliardi di euro alla Morgan Stanley per ordine frettoloso di Mario Monti, effettuata già nel gennaio 2012, grondante ancora sangue per il massacro dei lavoratori a ridosso dei quarant'anni di contributi pensionistici ? ( la data di assunzione certamente cambia la gravità di questo furto ai danni della nazione Italia) Conflitto di interessi?
Non sia mai!

Grappa
Inviato: 9/4/2012 11:45  Aggiornato: 9/4/2012 11:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da: ... nomade sulle colline di Langa e Monferrato
Inviati: 56
 Re: Commenti liberi
... grazie baciccio per la segnalazione del video Wissen Macht Frei L'ho guardato con severa attenzione e poi condiviso.

Buon cammino

... la Libertà è come il respiro, quando manca, soffochi Hic
franzkafka
Inviato: 9/4/2012 15:06  Aggiornato: 9/4/2012 15:06
So tutto
Iscritto: 21/12/2011
Da:
Inviati: 9
 Re: Commenti liberi
LIKEMONEY: UN NUOVO SISTEMA MONETARIO, AMMINISTRATIVO E SOCIALE

Sezioni: 1- Eliminazione dei Sistemi di Intermediazione; 2- Reddito Minimo di Esistenza; 3- Una Moneta Basata sull'Uomo; 4- Emissione del Denaro; 5- Progetti di Finanziamento; 6- Superamento della dicotomia Pubblico - Privato; 7- Pagamenti in LikeMoney; 8- Sistema di Rating; 9- Valute Nazionali; 10- Organizzazione sul Territorio; 11- Sistema fiscale; 12- Semplicità e Superamento della Politica; 13- Un Nuovo Sistema Sociale e Amministrativo; 14- Realizzazione Pratica

http://www.nuvolenelcielo.net/36/post/2012/03/likemoney-un-nuovo-sistema-monetario-amministrativo-e-sociale.html

LikeMoney:
- sostantivo maschile, invariabile: Sistema monetario, amministrativo e sociale, sviluppato su un meccanismo di democrazia diretta online
- sostantivo femminile, invariabile: Unità monetaria utilizzata all'interno di questo sistema

1- Eliminazione dei Sistemi di Intermediazione

LikeMoney è un sistema monetario, amministrativo e sociale, che nasce per eliminare il sistema di indermediazione (politica, finanziaria, e burocratica) tipico di una società di tipo rappresentativo e gerarchico, e per eliminare quindi gli abusi e la corruzione che ne conseguono.
Il sistema rappresentativo e gerarchico che conosciamo oggi presuppone una "catena di montaggio" delle decisioni e delle informazioni, catena nella quale ognuno è dipendente da qualcun altro, e quindi lo scambio di favori, l'opacità e la corruzione, diventano parte integrante del metodo amministrativo. (Questo è il motivo per cui anche quei movimenti che sembrano alternativi, una volta all'interno della struttura di potere finiscono per piegarsi alle logiche della corruzione - è il sistema stesso che lo richiede). LikeMoney si basa invece su una struttura orizzontale dove gli intermediari non esistono e non hanno quindi alcun potere di manipolare e di "oliare" il sistema.
Con LikeMoney tutto viene gestito in maniera diretta dagli individui, sia a livello di emissione di moneta, sia a livello decisionale, tramite un sistema di democrazia diretta basato su internet. Internet ha già rivoluzionato il modo in cui accediamo alle informazioni, il prossimo passo è rivoluzionare il sistema monetario, amministrativo e decisionale, mettendo fine alla struttura piramidale che conosciamo, nella quale solo chi è un gradino più in alto può decidere, e solo chi è in cima alla piramide sa cosa sta succedendo veramente.
Con LikeMoney la moneta e il sistema decisionale non sono più gestiti tramite strutture gerarchiche di tipo rappresentativo che rispondono solo a se stesse, e le cui decisioni non sono in alcun modo verificabili dalla gente. La moneta non viene più messa in circolazione e gestita attraverso intermediari bancari parastatali o privati, che la immettono nel sistema secondo regole arbitrarie, oscure, e secondo interessi personali. All'interno di LikeMoney le lobby, le multinazionali, le istituzioni finanziarie, le reti massoniche e clientelari perdono completamente il loro potere di influenza e di manipolazione, perché non esiste più nessuno da manipolare. L'emissione di moneta e tutte le decisioni ad essa inerenti avvengono grazie a un sistema di democrazia diretta, trasparente e aperto a tutti grazie a internet, nel quale le persone hanno realmente il potere di sapere cosa succede, e di decidere del proprio futuro.

2- Reddito Minimo di Esistenza

LikeMoney nasce per tutelare il diritto alla vita e alla libertà di tutte le persone.
Il sistema LikeMoney prevede un reddito minimo di esistenza. La vita e l'appartenenza alla specie umana sono ritenute un requisito sufficiente per avere diritto ai mezzi necessari per il sostentamento. In un mondo materialmente e tecnologicamente sviluppato come il nostro, la lotta per la sopravvivenza non può più essere la base sulla quale costruire un nuovo sistema monetario e sociale. Il reddito minimo di esistenza del sistema LikeMoney è uguale per tutti (in base all'area territoriale di appartenenza LikeMoney - vedi punto 10), e viene conferito a tutti senza distinzioni e senza condizioni, e all'atto stesso dell'emissione di moneta nel sistema economico. Deve comunque sempre trattarsi di un reddito minimo, in grado solo di supportare l'individuo nei suoi bisogni primari, e non equiparabile a uno stipendio medio.
Un reddito minimo di esistenza non è utopico, e non è economicamente insostenibile. Basti pensare alle svariate centinaia di miliardi che vengono regolarmente immesse nel sistema economico occidentale a beneficio del sistema bancario, alla leva finanziaria che permette alle banche di immettere ulteriore denaro nel sistema economico tramite il credito e gli investimenti finanziari, e ai sostegni economici e alle agevolazioni fiscali che vanno regolarmente a beneficio di grandi aziende private di "interesse nazionale". Una parte sostanziale di questo denaro sarebbe in grado di finanziare un reddito minimo di esistenza.
Il reddito minimo di esistenza non è soggetto a condizioni, o a reti di controllo. Lo scopo del sistema LikeMoney è quello di garantire e incoraggiare la libertà e l'indipendenza delle persone, e quindi di favorirne la naturale creatività, l'intraprendenza e la libera iniziativa.

continua
http://www.nuvolenelcielo.net/36/post/2012/03/likemoney-un-nuovo-sistema-monetario-amministrativo-e-sociale.html

franzkafka
Inviato: 9/4/2012 15:12  Aggiornato: 9/4/2012 15:15
So tutto
Iscritto: 21/12/2011
Da:
Inviati: 9
 Re: Commenti liberi
@baciccio

la nomina è precedente, sono anni che è nel giro delle grandi banche. adesso non è più con Morgan Stanley. non credo che la data precisa cambi un granché, solitamente non sono scambi di favori così plateali e immediati..., è tutto un "circuito" di interessi.

dreamer
Inviato: 9/4/2012 17:45  Aggiornato: 9/4/2012 17:45
So tutto
Iscritto: 12/4/2011
Da:
Inviati: 7
 Re: Commenti liberi
Sono un po' scettico riguardo questi arresti,cmq vi linko l'intervista di wilcock a Benjamin Fulford tradotta in italiano.
http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=758

didodebby
Inviato: 11/4/2012 9:08  Aggiornato: 11/4/2012 9:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2012
Da:
Inviati: 210
 Re: Commenti liberi
Citazione:
io ho dato una mano

Con una bella marea di cazzate.
Come ad esempio confermare che le torri potevano resistere a più impatti di aerei di linea.

MAI SPIEGARE CON LA MALIZIA CIO' CHE SI SPIEGA ADEGUATAMENTE CON L' INCOMPETENZA....
Sertes
Inviato: 11/4/2012 12:16  Aggiornato: 11/4/2012 12:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 7596
 Re: Commenti liberi
Citazione:
didodebby ha scritto:
Con una bella marea di cazzate.
Come ad esempio confermare che le torri potevano resistere a più impatti di aerei di linea.


Il ritorno di Epic-fail Didodebby: grazie per averci informato del tuo parere di tredicenne, comunque Frank A. Demartini (on-site construction manager del World Trade Center) il 25 gennaio 2001 ha detto:

The building was designed to have a fully loaded 707 crash into it. That was the largest plane at the time. I believe that the building probably could sustain multiple impacts of jetliners because this structure is like the mosquito netting on your screen door -- this intense grid -- and the jet plane is just a pencil puncturing that screen netting. It really does nothing to the screen netting.

hendrix
Inviato: 11/4/2012 12:47  Aggiornato: 11/4/2012 12:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1031
 Re: Commenti liberi
Indonesia, terremoto magnitudo 8,5 a largo di Sumatra. Allarme tsunami.

Ma com'è che le disgrazie capitano quasi sempre il giorno 11?
Mi sa che dovremo cambiare la cabala e sostituire il 17.

vuotorosso
Inviato: 11/4/2012 13:12  Aggiornato: 11/4/2012 13:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Commenti liberi
Sertes continuiamo la politica /ignore utilizzata di la, tanto lo sai che spamma e basta, inutile che gli dai ogni volta una chance per capire, non puó, l'ha giá ampiamente dimostrato.
Ciao

incredulo
Inviato: 11/4/2012 14:07  Aggiornato: 11/4/2012 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 3267
 Re: Commenti liberi
Autore: hendrix

Indonesia, terremoto magnitudo 8,5 a largo di Sumatra. Allarme tsunami

Ma com'è che le disgrazie capitano quasi sempre il giorno 11?

Mi trovo a circa 2000km dall'epicentro e ho sentito distintamente la terra tremare ma, sembra che lo tsunami sia difficile.

But Bruce Presgrave of the USGS later told the BBC that the nature of this quake made it less likely a tsunami would be generated, as the earth had moved horizontally, rather than vertically, therefore had not displaced large volumes of water. "We can't rule out the possibility, but horizontal motion is less likely to produce a destructive tsunami," he said.

Per sicurezza è stato diramato l'allarme e le persone si sono allontanate dalle coste.

La profondità del terremoto è stimata a 33km di profondità, un altro numero carino ma, normalmente, quelli "strani" avvengono attorno agli 11km di profondità e sono DEVASTANTI.

Questo è un buffetto.......

EDIT

Depth:10 km ..... OPS!!!

So di non sapere
Calvero
Inviato: 11/4/2012 14:19  Aggiornato: 11/4/2012 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 11895
 Re: Commenti liberi
... è vero che sono partiti gli ESPROPRI in Val di Susa?

Misti mi morr V - 283 - Il lavoro disabilita l'uomo.
yarebon
Inviato: 11/4/2012 14:56  Aggiornato: 11/4/2012 14:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2207
 Re: Commenti liberi
addirittura sono state due le scosse di magnitudo 8, dopo la prima verso le 11 ora italiana, poche ore dopo ne è seguita un'altra. Non ho mai sentito di due scosse di magnitudo 8 in una giornata!

yarebon
Inviato: 11/4/2012 15:11  Aggiornato: 11/4/2012 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2207
 Re: Commenti liberi
un nuovo aggiornamento parla di tre scosse di magnitudo 8, davvero incredibile, i siti che rilevano i terremoti hanno i server intasati, non si capisce una mazza. Persino il terremoto del Giappone (anche se dopo molto tempo dalla prima scossa) generò scosse di assestamento di settimo magnitudo. Fenomeno molto particolare!

Wewin
Inviato: 11/4/2012 15:51  Aggiornato: 11/4/2012 15:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
e' in indonesia che stanno sperimentando il dinaro d'oro e d'argento?...mi pare di si...o mi sbaglio?

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Wewin
Inviato: 11/4/2012 16:01  Aggiornato: 11/4/2012 16:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
eh si...mi ricordavo bene....da you tube...

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Edea161090
Inviato: 11/4/2012 19:30  Aggiornato: 11/4/2012 19:30
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: Commenti liberi
un po' di tempo fa avevo sentito che tutti i musulmani negli stati uniti subiscono controlli fuori dal normale: intercettazioni telefoniche, controlli nella posta che ricevono e che inviano, ecc. ecc. ...c'è qualcun'altro che ne ha sentito parlare?? sapete se è vero?? a me sembrano le stesse cose che succedevano ai tempi di hitler O_____O
l'ho sentito al tg3 notte mi sembra, però tipo un mese fa

Edea161090
Inviato: 11/4/2012 19:47  Aggiornato: 11/4/2012 19:55
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: Commenti liberi
ah poi... qualcuno ha notato qualcosa di strano su una delle ultime puntate de le iene?? non ricordo di preciso quale puntata, ma verso l'inizio c'era brignano che parlava della creazione... e ha detto proprio "...c'era Dio che era un triangolo con un occhio..." orribile! XD ecco qua il video http://www.dailymotion.com/video/xpn3ks_enrico-brignano-le-iene-i-gay-22-3-2012_fun al minuto 03:30 LooooL

scusate ma qualcuno sa come si fa a modificare l'indirizzo email in qst sito??

NiHiLaNtH
Inviato: 11/4/2012 23:44  Aggiornato: 11/4/2012 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3108
 Re: Commenti liberi
Nel Corano c'è scritto che è l'anticristo ( dajjjal ) ad avere un solo occhio, non Allah

c'è scritto anche che l'occhio destro del Dajjal sarà perforato mentre quello sinistro salirà sulla fronte dove brillerà come una stella

PikeBishop
Inviato: 12/4/2012 1:08  Aggiornato: 12/4/2012 1:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6255
 Re: Commenti liberi
Citazione:
a me sembrano le stesse cose che succedevano ai tempi di hitler O_____O

A me sembrano le stesse palle con cui ci hanno rotto i quaglioni per 60 anni a proposito di Hitler (con la maiuscola).

Citazione:
l'ho sentito al tg3 notte mi sembra

Fatti un favore e smetti di seguire la propaganda di Regime. E' facilissimo. L'apparecchio televisivo ha un bottone, basta premerlo e magicamente non emette piu' la merda purulenta che e' uso emettere quando e' acceso. Provare per credere. O magari ti servono le istruzioni dettagliate?

ECCOTI SERVITA.

Ah, a proposito: qui usiamo scrivere in italiano, non in bimbomminkia criptato. Per quello ci sono altri siti, o si puo' usare un COMODO CONVERTITORE.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
perspicace
Inviato: 12/4/2012 11:06  Aggiornato: 12/4/2012 11:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 2659
 Re: Commenti liberi
LOL

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Edea161090
Inviato: 12/4/2012 12:32  Aggiornato: 12/4/2012 12:32
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: Commenti liberi
bah, non mi abbasso certo al tuo livello
non ho mica tutto questo tempo da perdere ah

Wewin
Inviato: 12/4/2012 12:33  Aggiornato: 12/4/2012 12:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Italo Cillo, sul suo blog miglioriamo.it, ha pubblicato un secondo post audio circa l'arresto planetario dei "cattivi".

Primo post audio e secondo post audio.

Ho postato un commento, che riporto qui in basso:

Caro Italo,

ho ascoltato con molto interesse anche il tuo secondo audio e ti ringrazio per la lodevole iniziativa. Serve senz’altro ad allargare il numero della “minoranza consapevole” e a far conoscere fatti sconosciuti ai piu’.

Ad ogni modo io sono ancora molto scettico sulle dichiarazioni di Drake.

Nel tuo audio citi la nomina al vertice della Banca Mondiale di Jim Yong Kim. Questa non mi sembra affatto una buona notizia. E´non mi sembra neanche surreale.

Se controlli in wikipedia (http://en.wikipedia.org/wiki/Jim_Yong_Kim) scoprirai che questo personaggio e’ stato a capo del dipartimento HIV/AIDS dell´Organizzazione Mondiale della Sanita’ e si e’ occupato principalmente di “curare” i (falsi) malati di HIV/AIDS (per chi’ conosce solo la verita’ ufficiale sull’argomento invito ad ascoltare la recente intervista rilasciata dal Luc Montagnier – premio nobel medicina 2008, ha scoperto il virus dell´HIV – su youtube http://www.youtube.com/watch?v=ET0cgvo7UnM ed anche una bellissima tesi di laurea in medicina sul HIV/AIDS basata solo su dati ufficiali – quante belle cose si scoprono solo andando a guardare bene – Parte 1 http://www.youtube.com/watch?v=7YUoU4EQYAY e Parte 2 http://www.youtube.com/watch?v=HjvqYRZoBzI&feature=relmfu).

La banca mondiale e’ la principale “finanziatrice” dei paesi africani per le campagne di “cura e prevenzione” dell’HIV/AIDS. In pratica, si diagnostica la sieropositivita’ senza neanche fare il test, ma solo basandosi sui sintomi (che nella maggior parte dei casi e’ dovuta a condizioni ambientali e di malnutrizione), si genera quindi il fabbisogno della cura molto costosa che gli africani non si possono permettere, i loro governi si indebitano con la banca mondiale (finanziata dalle banche centrali in mano ai soliti privati) e cosi nasce il profitto (interessi sul debito) e la “schivizzazione” dei cittadini di quei paesi che dovranno pagare per generazioni tasse per onorare i debiti presi.

L’altra notizia che davi era circa il presunto cambiamento di rotta di Obama sull’Iran. Anche qui nutro fortissimi dubbi. Puo’ benissimo far parte di una strategia di “escaltion” per far credere che gli Stati Uniti ce la stiano mettendo tutta pur di far ragionare i “cattivi” iraniani. Infatti nel concreto l’embrago all’Iran va avanti ed le sanzioni si sono anche inasprite il 30 Marzo scorso (qui sul corriere http://www.corriere.it/esteri/12_marzo_30/obama-petrolio-iran_a20ff6d4-7a93-11e1-aa2f-fa6a0a9a2b72.shtml).

Detto cio’ io ci andrei molto cauto.

Non dimentichiamo che l’obbiettivo di queste persone sarebbe quello di instaurare un nuovo governo mondiale. Per arrivare a cio’ farebbero probabilmente di tutto. Anche simulare un “arresto” planetario dei cattivi. O creare una bufala, che quando smascherata, allontanerebbe le persone dalla verita’ e le riporterebbe sui canali del conformismo.


Saluti

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Wewin
Inviato: 12/4/2012 17:19  Aggiornato: 12/4/2012 17:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Forse ho battuto la capoccia...ma...

A meno che questo Drake non sia un semplice fuori di testa o uno strumento per screditare “i complottisti”, quale sarebbe per questi oligarchi l’unico ostacolo alla realizzazione di un nuovo ordine e governo mondiale che venga visto dalla maggioranza “conformista” come necessario per risolvere i problemi causati dalla recente crisi finanziaria che ad oggi non ha soluzione? (Lo sanno anche loro che cosi non si puo’ andare avanti).

Beh l’unico ostacolo e’ la minoranza consapevole che conosce i veri scopi…e che cercherebbe di fare di tutto pur di “informare” e “bloccare” qualunque iniziativa in tal senso…

E allora quale sarebbe il modo migliore per ridurre questo ostacolo (o rischio o fastidio)?
Ingannarli?

Fargli credere che ci sia la “cavalleria buona” che li sta per arrestare tutti, e che un nuovo sistema economico, migliore del primo, venga creato per non avere piu’ i problemi del passato?

Ovviamente quando l’inganno venisse smascherato, non ci sarebbe piu’ tempo per correre “ai ripari”, ed i conformisti sarebbero la schiacciante maggioranza…

Sto delirando?

Perfavore un commento…PLEASE!


The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
incredulo
Inviato: 12/4/2012 17:30  Aggiornato: 12/4/2012 17:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 3267
 Re: Commenti liberi
Sto delirando?

Affatto, non stai delirando proprio per niente.........

Il re del trasformismo è un MAESTRO...

La società "giusta" è dietro l'angolo e il "bene" trionferà...

Lo dicono da sempre:"In God we trust"; "Con l'aiuto di Dio sconfiggeremo il male"; "Dio sta dalla nostra parte" come possono perdere?

Ciao

So di non sapere
didodebby
Inviato: 13/4/2012 8:27  Aggiornato: 13/4/2012 8:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2012
Da:
Inviati: 210
 Re: Commenti liberi
Citazione:
I believe that the building probably could sustain multiple impacts of jetliners

Bene Sertes, grazie per aver confermato ciò che già si sapeva.
Parole come I believe oppure probably ti dicono niente ?
Quella è un opinione informale, che non è confermata da nessun documento tecnico, ed oltretutto è espressa in forma dubitativa.

MAI SPIEGARE CON LA MALIZIA CIO' CHE SI SPIEGA ADEGUATAMENTE CON L' INCOMPETENZA....
didodebby
Inviato: 13/4/2012 8:32  Aggiornato: 13/4/2012 8:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2012
Da:
Inviati: 210
 Re: Commenti liberi
Citazione:
tanto lo sai che spamma e basta

Eh già. Io che mi riferisco ai dati tecnici sono uno spammatore, lui che invece prende per oro colato un' opinione informale espressa in forma dubitativa è bravo ed ha studiato a fondo l' argomento.
Dì la verità: sei un troll o fai sul serio ?

MAI SPIEGARE CON LA MALIZIA CIO' CHE SI SPIEGA ADEGUATAMENTE CON L' INCOMPETENZA....
munchmadon
Inviato: 13/4/2012 15:39  Aggiornato: 13/4/2012 15:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2009
Da: Isernia
Inviati: 77
 Re: Commenti liberi
Scusate. A proposito di Drake, Wilcock e gli arresti di massa. Sempre andandoci cauti cosa ne pensate del video apparso oggi sul sito di Grillo? Se lo avessi guardato senza sapere nulla degli arresti imminenti (mah!) mi avrebbe fatto sorridere. Ora non so se comincia a profilarsi qualcosa di più concreto...
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=CZtE05T5p6k

Wewin
Inviato: 14/4/2012 21:04  Aggiornato: 14/4/2012 21:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Per me la storia di Drake e' una patacca...o di un mitomane...o orchestrata per ingannare...

Sono nuovo su LG, quindi non so se l'argomento e' stato già trattato. Chi di voi conosce Giuliana Conforto, (ex) astrofisica?

Se non la conoscete consiglio di ascoltare una sua conferenza dell'anno scorso:

http://www.youtube.com/watch?v=vFVYa-k9lwA (Questa e' il link della parte 1 di 6).

Se quello che dice e' vero, tutto...o quasi...avrebbe una risposta.

Saluti

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
sybill
Inviato: 14/4/2012 21:44  Aggiornato: 14/4/2012 21:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 117
 Re: Commenti liberi

vuotorosso
Inviato: 14/4/2012 21:58  Aggiornato: 14/4/2012 21:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2432
 Re: Commenti liberi
Ciao Wewin,
la "teoria" della dottoressa penso che sia paragonabile al fatto che ti vai a fare una lastra, che so, facciale, e uscissi gridando: mi avete mentito, non esiste il naso!!
Poi ognuno è libero di credere quello che vuole , ma più tristemente di dirne certe da farci addirittura delle conferenze

Wewin
Inviato: 14/4/2012 22:08  Aggiornato: 14/4/2012 22:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Ciao Vuotorosso,

io non so se la Conforto abbia ragione o meno, ma ho certamente capito che non dice quello che tu hai affermato:

Citazione:
ti vai a fare una lastra, che so, facciale, e uscissi gridando: mi avete mentito, non esiste il naso!!


Lei dice che ci sono più' realtà che noi non riusciamo a vedere la cui esistenza e' stata confermata dalla scienza. Ho visto tutta la conferenza e letto molti dei suoi articoli.

Di certo non sembra una fuori di testa...al massimo potrebbe sbagliarsi...

Questa e' la mia opinione...

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Wewin
Inviato: 14/4/2012 22:15  Aggiornato: 14/4/2012 22:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
Aggiungo che sappiamo che la materia osservabile e' solo una piccolissima parte di quella esistente (materia ed energia oscura sono più del 90% se non sbaglio).

Inoltre il nostro cervello e' fatto anche di cellule gliali il cui funzionamento non e' ancora ben chiaro...
.. prima di liquidare le affermazioni della Conforto come non valide suggerirei di ragionarci un po'...
almeno io ci sto provando...e sto cercando di trovare i punti deboli...ma....

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
SoulTrance
Inviato: 15/4/2012 16:52  Aggiornato: 15/4/2012 16:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: somewhere
Inviati: 93
 Re: Commenti liberi
Julian Assange's The World Tomorrow:

Wikileaks: prima puntata talk show Julian Assange 17 aprile

La prima puntata della serie tv The World Tomorrow ideata e condotta dal boss di WikiLeaks Julian Assange andrà in onda il prossimo 17 aprile sull'emittente del Cremlino Russia Today (RT). Lo ha annunciato la stessa WikiLeaks in un comunicato.

Il sito antisegreti ha allo stesso tempo diffuso due trailer attraverso YouTube. Detto questo, l'identità del primo ospite - The World Tomorrow è di fatto un talk-show - non è ancora stata diffusa. RT lo ha però definito "notorious" - ovvero, in inglese, famoso in senso negativo. Lo show, oltre che diffuso da RT in inglese, spagnolo e arabo, sarà disponibile in rete all'indirizzo worldtomorrow.wikileaks.org.

"The World Tomorrow - recita il comunicato stampa - consiste di una raccolta di 12 interviste a un'eclettica selezione di persone che avranno un impatto sul futuro: politici, rivoluzionari, intellettuali, artisti e visionari". Le puntate saranno di 26 minuti ma in seguito potranno far capolino versioni estese. Secondo Assange la forza della serie sta in parte nel tono "franco e irriverente". "Sono convinto - ha detto - che il potere può essere trasformato sole se preso seriamente ma, allo stesso tempo, la gente comune deve resistere alla tentazione di piegarsi ai potenti".

"Abbiamo offerto a Julian Assange una piattaforma per raggiungere il mondo e gli abbiamo dato completa libertà editoriale", ha precisato la direttrice di RT Margarita Simonyan. "È senza dubbia la persona giusta per portare idee alternative ai nostri spettatori in giro per il mondo".

fonte

«Voglio presentare questo spirito rivoluzionario a un’audience globale. Il mio lavoro con WikiLeaks non mi ha reso la vita più facile, ma mi ha dato una piattaforma su cui trasmettere idee che potranno cambiare il mondo».

Russia Today trasmetterà la prima versione delle 12 interviste in inglese, spagnolo ed arabo.

Dateline - Tuesday, April 17.
Timeline - 15:30 Moscow time, 11:30 GMT, 07:30 am in New York and 21:30 in Sydney.

Julian Assange's The World Tomorrow: Official Trailer
Julian Assange's The World Tomorrow debuts Tuesday 3.47 min intervista e lancio

un 2012 ricco di nuovi contenuti..

Matkshonov
Inviato: 16/4/2012 22:27  Aggiornato: 16/4/2012 22:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 273
 Re: Commenti liberi
@ Wewin
Grazie x il link, sopratutto perchè convalida una mia teoria su come abbiamo creato il tutto, lei la chiama "sostanza", io lo chiamavo "il punto", nomi diversi che indicano la stessa cosa

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Wewin
Inviato: 17/4/2012 18:59  Aggiornato: 17/4/2012 21:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2011
Da: Cologne, Germany
Inviati: 62
 Re: Commenti liberi
EDIT: corretto errori di battitura

@ Matkshonov

Figurati. La teoria della Conforto ha comunque dei punti che non sono verificabili nell'immediato, ed altri sono incongruenti...per quello che sono riuscito ad esaminare fino ad oggi...

Ma l'impressione che ne ho avuto, al di la del messaggio positivo che lei cerca di dare, e' al contrario negativa.

Se ho ben capito lei ci sta dicendo che poiche' le fasce di van Allen stanno per venire giu', il campo che genera lo spazio tempo (la realta' che noi oggi perciamo) sparira' e noi "rinasceremo" nei mondi che fino ad oggi non "vedevamo" perche' "invisibili" ai nostri sensi.

La domanda e': ma questo passaggio sara' indolore...o dobbiamo "tutti morire" nel giro di pochi mesi???

Capisci che la dice davvero grossa!!....e per questo fino a quando non saro' riuscito a confermare o smentire le sue affermazioni...sono un po' inquieto...

The true sign of intelligence is not knowledge but imagination.
Giano
Inviato: 18/4/2012 12:29  Aggiornato: 18/4/2012 12:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1107
 Re: Commenti liberi
La presidente argentina Kirchner, a reti unificate, ha comunicato
l’esproprio alla spagnola Repsol della compagnia petrolifera YPF.

“Un gravissimo colpo per l’economia spagnola e per l’Europa, un atto incivile che noi protestiamo
e che porteremo sul tavolo della prossima riunione giovedì 19 aprile del Fondo Monetario Internazionale” ha dichiarato Rubèn Soquera di Repsol a Madrid.

Il nostro Marione Monti non andrà, e così commenta un quotidiano argentino:

“Hanno paura di presentarsi a un dibattito internazionale. Sanno di essere esposti.
E’ iniziata la rivolta degli schiavi. E’ la fine di un’epoca. Monti e i suoi amici possono esibire soltanto e unicamente
le impietose cifre di un colossale fallimento economico, politico, culturale che sta mettendo in ginocchio il Mediterraneo uccidendone la grande civiltà.
Ma soprattutto esistenziale. In Europa si suicidano. Da noi si va a ballare il tango esaltati dal senso ritrovato di una identità nazionale”

Tutto l’articolo, abbastanza succoso.

Matkshonov
Inviato: 18/4/2012 13:16  Aggiornato: 18/4/2012 13:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 273
 Re: Commenti liberi
@ Wewin

Anche se trovo di estremo interesse la teoria della Conforto sono ben lontano dal crederci ciecamente, l'unica cosa certa è che la tecnologia è gestita da gruppi massonici afflitti da costrutti mentali tali da aver perso ogni cognizione di buon senso. Perciò la mia preoccupazione non è cosa fa o non fa le fascie di Van Hallen che cadono, ma bensì, cosa faranno sti rincoglioniti che giocano a farsi dio (usando la tecnologia, ovvio).....


Personalmente non credo che moriremo tutti, ne amazzarenno parecchi (come hanno già fatto con le guerre, tsunami,centrali nucleari etc etc), ma l'obiettivo credo sia di zombificare la popolazione, cosa per cui sono già a un buon punto.

Avremo un futuro di mille anni "d'oro" per loro, di miseria per tutti gli altri

Ciau

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Giano
Inviato: 20/4/2012 20:05  Aggiornato: 20/4/2012 20:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1107
 Re: Commenti liberi
Con i soldi delle nostre tasse il “governo” italiano risarcirà i familiari dei due pescatori indiani
uccisi dai marò. 145.000€ a famiglia. A parte che la cifra mi sembra ridicola, mi chiedo
per quale motivo a pagare dobbiamo essere noi e non l’armatore.

«È stato un atto di donazione, di generosità, ex gratia, al di fuori di un contesto giuridico»: così il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, confermando le indiscrezioni stampa su una donazione in denaro alle famiglie dei due pescatori uccisi in India.

Generoso col culo degli altri, vero ministro?
Link


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA