Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


chiesa e religione : Il grande incantatore
Inviato da Redazione il 30/7/2013 3:30:00 (10846 letture)

L'uomo che ha preso il posto del medioevale Ratzinger è un sofisticatissimo attore dei giorni nostri, che ha capito alla perfezione come oggi sia molto più importante gestire le apparenze che non badare alla sostanza. Questo è il Papa che "prende l'autobus come tutte le persone normali", che "lava i piedi ai carcerati", che "si fa da mangiare da solo" e "si porta da solo il bagaglio sull'aereo", come tutti i normali cittadini.

Questo Papa ha capito benissimo che oggi è necessario - ed anche sufficiente, purtroppo - vestire il saio dell'umiltà per apparire dalla parte della gente, dalla parte della giustizia, dalla parte del bene.

Ed ora che ha constatato che il giochino dell'umiltà francescana funziona a meraviglia, ha iniziato ad adottarlo anche sulle questioni di primaria importanza, come ad esempio quella dell'omosessualità.

Spicca oggi sulle prime pagine di tutti i giornali la frase del Papa "chi sono io per giudicare i gay?" E' tutti subito a strapparsi le vesti, sulle maggiori testate mondiali, per "quanto è umile questo Papa".

Talmente "sorprendente" gli è apparso il gesto del pontefice, che Nichi Vendola lo ha addirittura additato ad esempio per il mondo della politica: "Oggi il Papa ha fatto una cosa strabiliante - ha detto Vendola - perché in un solo colpo ha separato omosessualità e pedofilia. Il Papa ci ha ricordato che la pedofilia non è un peccato, ma è un reato. E a proposito dell'omosessualità, il Papa ha detto: "Chi sono io per giudicare i gay?" Io credo che se la politica avesse un milionesimo di questa capacità di ascolto, di questa empatia per l'umanità, la politica sarebbe una cosa molto più utile per aiutare la gente che soffre e per cambiare le cose".

E' comprensibile che dal punto di vista di Vendola - come dal punto di vista di un qualunque progressista, gay o meno che sia - la frase del Papa possa suonare come una mezza rivoluzione, ...

... ma forse bisogna guardare con più attenzione al contesto in cui è stata pronunciata: il Papa infatti non stava parlando dell'omosessualità in generale, ma stava rispondendo ad una precisa domanda sulla presunta esistenza di lobby gay in Vaticano. Al che il Papa ha risposto di "non aver visto nessuno finora che gira in Vaticano con la carta di identità di una lobby gay", e poi ha aggiunto: "Se poi una persona è omosessuale, cerca Dio e agisce in buona fede, chi sono io per giudicarla?"

E' vero quindi, come dice Vendola, che il Papa ha "separato la pedofilia dall'omosessualità". Ma non l'ha certo fatto per condannare la prima - non c'è bisogno del Papa per stabilire che la pedofilia sia un reato, basta leggere il codice penale - quanto piuttosto per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia.

In realtà, sappiamo tutti benissimo che all'interno della Chiesa una cosa equivale all'altra: non sono certo gli omaccioni alti 1 e 90 o i campioni di pugilato a diventare preda dei preti omosessuali negli oratori, nei corsi di catechismo, o nelle scuole gestite dai preti. La vittima rimane comunque sempre il bambino, sul quale il prete ha un potere talmente enorme da approfittarne in modo vergognoso non solo per abusare sessualmente di lui, ma anche per imporgli poi quel silenzio che gli permetterà sistematicamente di passarla liscia, e di tornare a molestare altri bambini.

Se davvero il Papa avesse voluto imprimere una svolta decisiva al problema della pedofilia nella Chiesa, avrebbe dovuto condannare duramente tutti coloro che approfittano "del nome di Dio" per commettere i propri crimini, invece di giustificare coloro che sono omosessuali "ma cercano Dio e agiscono in buona fede".

Nessun omosessuale che "cerchi Dio e agisca in buona fede" toccherà mai un bambino in ogni caso, questo dovrebbe essere evidente per tutti. E' chiaro quindi che con la sua frase "traboccante di umiltà" il Papa abbia semplicemente cercato di evitare il problema di fondo, invece di affrontarlo una volta per tutte.

Massimo Mazzucco

Voto: 6.00 (18 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Jurij
Inviato: 30/7/2013 6:56  Aggiornato: 30/7/2013 6:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Se davvero il Papa avesse voluto imprimere una svolta decisiva al problema della pedofilia nella Chiesa, avrebbe dovuto condannare duramente tutti coloro che approfittano "del nome di Dio" per commettere i propri crimini, invece di giustificare coloro che sono omosessuali "ma cercano Dio e agiscono in buona fede".

D'accordo al 100% !
Non dimentichiamo comunque che il papa è sempre di fatto il capo degli "üregiatt", quindi rimane "nero" come il carbone.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
DjGiostra
Inviato: 30/7/2013 7:13  Aggiornato: 30/7/2013 7:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Il grande incantatore
D'accordissimo al 100% !!!!!!
Minchia, a meno di 24 ore dall'apertura di un topic sull'operazione mediatica
Bergoglio che ho fatto io mi esci con questo articolo ???

E da poco dopo che era stato eletto questo papa che la cosa ha cominciato a
darmi l'impressione di grossa operazione mediatica per recuperare un po' di
consensi dopo il casino sulla pedofilia di questi anni.

Peccato che la gente ci sia cascata con tutti e 2 i piedi...

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Tianos
Inviato: 30/7/2013 7:45  Aggiornato: 30/7/2013 7:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Il grande incantatore
quoto al cubo, sono sempre stato dell'opinione che almeno politicamente, la scomunica fosse l'arma più forte che la chiesa potesse usare contro tali nefandezze...ma sono decenni che non viene più usata come se si volesse scusare se non anche appoggiare certi peccati.

Kenshiro
Inviato: 30/7/2013 7:51  Aggiornato: 30/7/2013 7:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Il grande incantatore
Il Papa ci ha ricordato che la pedofilia non è un peccato, ma è un reato.

Un attimo... ho capito bene??
Ora io non conosco la definizione di "peccato" secondo il dizionario del Papa,ma immagino che si tratti di un azione che Dio considera sbagliata..

Quindi secondo il Papa il Dio dei cristiani non considera la pedofilia un "peccato", mentre la legge degli uomini lo punisce...

A quanto pare un primo passo della Chiesa per depenalizzarla...

"Se poi una persona è omosessuale, cerca Dio e agisce in buona fede, chi sono io per giudicarla?"

Ma scusate il libro di testo della chiesa non è mica la Bibbia??

---Nuova Riveduta: Levitico 18:22
"Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole."

---C.E.I.: Romani 1:26,27
"Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami; le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in rapporti contro natura.
Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi uomini con uomini, ricevendo così in se stessi la punizione che s'addiceva al loro traviamento."

---Nuova Diodati: 1Corinzi 6:9,10
"Non sapete voi che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v'ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali,né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio."

quanto piuttosto per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia.

Esattamente. Inoltre sembra proprio che ci sia un collegamento diretto tra pedofilia e Satanismo: LINK

Proprio un grande incantatore,ma mi sembra che non abbia nulla a che fare con il Gesù Cristo di cui tanto si riempie la bocca (essendo tra l'altro Gesuita).

Mondo marcio!!!
polaris
Inviato: 30/7/2013 8:07  Aggiornato: 30/7/2013 8:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il grande incantatore
Questo Papa è stato prontamente imitato dal sindaco di Roma Ignazio Marino che si reca in municipio in bicicletta...con la scorta!

Si, pare proprio che ingannare le persone sia cosa molto facile, troppo a parer mio.


Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
incredulo
Inviato: 30/7/2013 8:29  Aggiornato: 30/7/2013 9:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Questo Papa ha capito benissimo che oggi è necessario - ed anche sufficiente, purtroppo - vestire il saio dell'umiltà per apparire dalla parte della gente, dalla parte della giustizia, dalla parte del bene.


E' stato chiamato apposta per questo motivo, è stato voluto e preso "alla fine del mondo", come ha dichiarato lui stesso appena eletto.

@Kenshiro

Citazione:
---Nuova Diodati: 1Corinzi 6:9,10
"Non sapete voi che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v'ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali,né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio."




Il massimo.

Il Papa mentre bacia una statua, un idolo che bacchetta coloro che lo fanno.

Citazione:
Inoltre sembra proprio che ci sia un collegamento diretto tra pedofilia e Satanismo


La magia utilizzata dalle alte sfere si serve soprattutto di sacrifici rituali, spesso di esseri umani, anche bambini, se non addirittura neonati.


Il tutto avviene molto più frequentemente di quanto la gente possa immaginare. 


Queste sono le parole dello stesso Aleister Crowley, il satanista illuminato idolo di molti, anche su questo sito:

«Ma il sacrificio di sangue, sebbene più pericoloso, è più efficace; e per quasi tutti scopi, il sacrificio umano è la cosa migliore».

«L'animale dovrebbe quindi essere ucciso all'interno del Cerchio, o del Triangolo, a seconda dei casi, in modo che la sua energia non possa scappare.

Si dovrebbe selezionare un animale la cui natura è in armonia con quella della cerimonia; dunque, sacrificando un agnello femmina non si otterrebbe una quantità apprezzabile di energia intensa necessaria ad un Mago che sta invocando Marte.

In tale caso, un ariete sarebbe più appropriato.

E questo ariete dovrebbe essere vergine; tutto il potenziale della sua energia totale e originale non dovrebbe essere diminuito in alcun modo.

Di conseguenza, per l'elevata operazione spirituale si deve scegliere quella vittima che contiene la forza più grande e pura.

Un bambino maschio dall'innocenza e dall'intelligenza perfetta è la vittima più soddisfacente e appropriata».

Citazione:
Proprio un grande incantatore,ma mi sembra che non abbia nulla a che fare con il Gesù Cristo di cui tanto si riempie la bocca (essendo tra l'altro Gesuita).


Badate che nessuno vi inganni con la sua filosofia e con vuoti raggiri ispirati alla tradizione umana, secondo gli elementi del mondo e non secondo Cristo.
Colossesi 2:8-10




Guardatevi dai falsi profeti, i quali vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci.

Voi li riconoscerete dai loro frutti. Si raccoglie uva dalle spine o fichi dai rovi?

Cosí, ogni albero buono produce frutti buoni; ma l'albero cattivo produce frutti cattivi.

Un albero buono non può dare frutti cattivi, né un albero cattivo dare frutti buoni.

Ogni albero che non dà buon frutto è tagliato, e gettato nel fuoco.

Voi dunque li riconoscerete dai loro frutti.

Matteo 7:15-20


«Non chiunque mi dice: Signore, Signore! entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.

22 Molti mi diranno in quel giorno: "Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?"

23 Allora dichiarerò loro: "Io non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, malfattori!"
(Lu 13:25-28; 6:46-49) Sl 1; Ez 13:10-15
21


Quello che intende Gesù è chiaro.

Non basta travestirsi da esseri di luce e amore, bisogna ESSERLO per accedere al "Regno dei Cieli".

La Chiesa cattolica è una istituzione di Potere, Il suo capo deve salvare la Chiesa, non le anime.

Le anime si salvano da sole, per mezzo di Yahushua, meglio conosciuto come Gesù.

"Io sono la Via, la Verità, la Vita, nessuno viene al Padre se non per mezzo di me", questo ha detto.

Non ha detto che tramite un Papa, una immagine sacra, una madonna immacolata ci si sarebbe salvati.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
skyline
Inviato: 30/7/2013 9:12  Aggiornato: 30/7/2013 9:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/4/2009
Da:
Inviati: 36
 Re: Il grande incantatore
forse io non sono un grande osservatore o una persona estremamente attenta, ma a me sembra che per lo meno questo papa sia una persona normale, qualità che non attribuivo al precedente.

wendellgee
Inviato: 30/7/2013 10:03  Aggiornato: 30/7/2013 10:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Il grande incantatore
Forse Massimo si riferiva al momento in cui il Papa rispondeva ad una domanda su un tale (monsignor Ricca?) coinvolto in un'inchiesta giornalistica (anche giudiziaria?) sulla pedofilia.
Il Papa ha risposto al giornalista dicendo che il Vaticano ha fatto un'inchiesta interna dal quale non è emerso niente. Poi ha detto, separando i reati dai peccati, che andare a cercare i secondi nel passato di una persona non è sostanzialmente da buon cristiano perché Dio quando perdona, dimentica, e quindi dovremmo dimenticare anche noi. Ha ricordato che San Pietro ha rinnegato Gesù (peccato gravissimo) e poi è stato comunque fatto Papa.
Infine ha detto che lui non è nessuno per giudicare i gay, ha fatto riferimento anche al catechismo cristiano dove si dice che bisogna aiutare ii discriminati. Il problema, ha detto, sono le lobby, quelle di ogni tipo, perché è proprio il concetto di lobby ad essere sbagliato.

E' inutile girarci attorno, penso anch'io come Massimo che nella Chiesa ci siano preti pedofili e che siano in qualche modo protetti. Chissà, forse anche i papi hanno una responsabilità diretta in quello che accade (indirettamente non possono che avercela essendo di fatto i responsabili della Chiesa). Però, tutto sommato, nella risposta del Papa, non ci vedo niente di male.

Può darsi che sia un grande attore. Sono anche a conoscenza del suo passato discusso durante la dittatura in Argentina, però non ho elementi sufficienti per giudicarlo, e quello che dice, e come lo dice, a me piace abbastanza.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
fefochip
Inviato: 30/7/2013 10:15  Aggiornato: 30/7/2013 10:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
forse io non sono un grande osservatore o una persona estremamente attenta, ma a me sembra che per lo meno questo papa sia una persona normale, qualità che non attribuivo al precedente.



non è un problema di essere "grandi osservatori" è una tecnica ben precisa
questo test mette in evidenza il discorso di essere osservatori , prova a farlo e poi mi dici (chi lo fa, per favore,poi non lo commenti facendo capire il risultato)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Giano
Inviato: 30/7/2013 10:37  Aggiornato: 30/7/2013 10:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il grande incantatore
"Bergoglio definì i matrimoni gay “progetto del demonio”. Equiparandoli quindi a quelli tradizionali." (Cit. Spinoza.it)

Buona anche per l'articolo precedente.

f_z
Inviato: 30/7/2013 11:13  Aggiornato: 30/7/2013 11:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il grande incantatore
la chiesa cattolica e' una organizzazione talmente criminale che una discussione su "papa umile o papa snob" la vedo simile a una del tipo "obama innovatore o conservatore".

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
perspicace
Inviato: 30/7/2013 11:43  Aggiornato: 30/7/2013 11:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il grande incantatore
Cercare di spezzare le catene d'odio che alimentano i mali del mondo è difficile ma è l'unica strada per la pace.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
wendellgee
Inviato: 30/7/2013 11:47  Aggiornato: 30/7/2013 11:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Il grande incantatore
f_z
Citazione:
la chiesa cattolica e' una organizzazione talmente criminale che una discussione su "papa umile o papa snob" la vedo simile a una del tipo "obama innovatore o conservatore"


Capisco il punto di vista di f_z.
In effetti, la Chiesa, così come altre istituzioni del nostro sistema sociale, sono talmente radicate e potenti che difficilmente un uomo solo può cambiarle sensibilmente.
Partendo dalla premessa che, le rivoluzioni non si fanno dall'interno (chissà se poi ci si riesce davvero a farle dall'esterno) apprezzo lo sforzo di chi tenta di portare un po' di aria nuova, quando questo non cade nell'ipocrisia, che poi è solo la faccia un po' più sopportabile del cinismo che regna il mondo.
Per quanto riguarda il Papa, non ho ancora deciso se, e quanto, è ipocrita, e quanto è invece una persona di buona volontà.
Per quanto riguarda Obama, dopo 5 anni di presidenza, il mio giudizio è già un po' più definito.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Pyter
Inviato: 30/7/2013 11:47  Aggiornato: 30/7/2013 11:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il grande incantatore
Se il papa fosse una persona normale sarebbe in fila dietro di me per pagare l'Imu.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
DaemonZC
Inviato: 30/7/2013 11:47  Aggiornato: 30/7/2013 11:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 428
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: Kenshiro Inviato: 30/7/2013 7:51:42 Il Papa ci ha ricordato che la pedofilia non è un peccato, ma è un reato.

Un attimo... ho capito bene?? Ora io non conosco la definizione di "peccato" secondo il dizionario del Papa,ma immagino che si tratti di un azione che Dio considera sbagliata.. Quindi secondo il Papa il Dio dei cristiani non considera la pedofilia un "peccato", mentre la legge degli uomini lo punisce... A quanto pare un primo passo della Chiesa per depenalizzarla...


Esattamente...solo che non riesco a trovare la fonte originaria...a quanto pare

http://www.affaritaliani.it/emilia-romagna/le-parole-del-papa-piacciono-anche-la-lobby-gay-sorride300713.html

al massimo leggo che Il presidente di SEL (Vendola) riferisce che il Papa ha detto che la pedofilia non è un peccato ma un reato.....

ma una fonte diretta del Papa?

fefochip
Inviato: 30/7/2013 11:52  Aggiornato: 30/7/2013 11:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Se il papa fosse una persona normale sarebbe in fila dietro di me per pagare l'Imu.


guarda lo stavo per dire io .

tutte ste cazzate poi le ricchezze se le tengono strette, tutta una cortina fumogena

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
P.K.89
Inviato: 30/7/2013 12:16  Aggiornato: 30/7/2013 12:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Il grande incantatore
Premetto che sono ateo, e non ho alcuna intenzione di ritornare nelle file della chiesa.

Ma in un luogo ove dovrebbe esserci apertura di vedute e di idee, mi sembra quantomeno inappropriato fare retorica e attacco a prescindere.

Io vedo lanciare da questo papa messaggi positivi, che danno l'esempio a molti, verso la generosità e l'umiltà.

Se poi veramente si pretende di vederlo dietro ad uno sportello a pagare l'imu siamo nella retorica e nella grettezza più assoluta.

E poi per rispondere a Mazzucco, lei può aver ragione sul fatto che si può fare di più, per questa piaga, e sicuramente questo papa non sarà il più puro di tutti, ma chi è senza peccato scagli la prima pietra per usare una metafora a tema. Intanto rispetto alle chiusure del passato e rispetto al resto dei leader mondiali mi sembra che questo qualcosa di positivo la stia facendo.

Se poi vogliamo sempre dire chi è leader sbaglia sempre tutto e per tutto è un altro paio di maniche.

E risottoscrivo la premessa.

Anguana
Inviato: 30/7/2013 12:37  Aggiornato: 30/7/2013 12:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Il grande incantatore
Divide et impera.
La chiesa sicuramente ci marcia sulle esenzioni IMU, spacciando per luoghi di culto immobili che sono utilizzati per attività commerciali. Comunque non è completamente esente dall'IMU. La legge attuale le permette di non pagare, il buon Monti in giugno ha promulgato una legge per non incorrere in sanzioni europee, ma è molto farraginosa e probabilmente chi controlla non riuscirà a farla applicare.
In questo post noto che ci si fa trascinare dai luoghi comuni e non si cerca un approccio globale alla questione, inquadrata nella sua complessità e supportata da numeri e dati oggettivi, ci si fa portare dal rancore contro un nemico altro da noi.
Anche nel caso dei preti pedofili, fenomeno ignobile e deprecabile, si confonde un aspetto con il tutto, non focalizzando la questione e non inquadrandola oggettivamente, ma facendosi trasportare da facile emozioni.
Si danno giudizi su fatti e situazioni senza averne un'approfondita conoscenza.
Il dubbio e le domande sono aspetti positivi per giungere alla soluzione, ma devono essere inquadrati in un percorso che porti a qualcosa, altrimenti rimangono sterili esercizi retorici fini a se stessi, se non negativi e funzionali al mantenimento dello statu quo.

PS: non avevo visto il messaggio precedente di P.K.89, ma lo sottoscrivo completamente.

Giano
Inviato: 30/7/2013 12:40  Aggiornato: 30/7/2013 12:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il grande incantatore
P.K.89 Citazione:
Se poi veramente si pretende di vederlo dietro ad uno sportello a pagare l'imu siamo nella retorica e nella grettezza più assoluta.


"Sorvoliamo..." avrebbe detto Videla.

Det.Conan
Inviato: 30/7/2013 12:40  Aggiornato: 30/7/2013 12:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Il grande incantatore
Costui è solo un imbonitore adatto per i tempi moderni.
Forse Il Falso Profeta di biblica memoria.

Vorrei invitare tutti gli utenti di lc a rivedere il video della sua elezione.
A parte la frase "sulla fine del mondo" che vuol dire esattamente quello che vuole dire faccio notare cinque particolari :
1)Quando recita l'Ave Maria non pronuncia le parole peccatori e morte.
2)Chiede di pregare per lui.Questo dimostra il suo ego smisurato.
3)Poi dice di pregare per tutto il mondo affinché ci sia una grande "fratellanza".
4)Si definisce solo Vescovo di Roma.Passo necessario per poter unificare tutte le Chiese nella nuova Religione Universale.
5)E' il primo papa gesuita della Storia.E tutti qui ricordiamo i vaticinii sul Papa Nero.Ci sarà uno Scisma e un terremoto nella Chiesa.

Mi dispiace ma io non me la bevo.
Sono riusciti a far dimettere Ratzinger con miserabili sotterfugi per portare al soglio un "Papa Buono"?
Perché non succede mai niente di bello?

P.K.89
Inviato: 30/7/2013 12:54  Aggiornato: 30/7/2013 12:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Vorrei invitare tutti gli utenti di lc a rivedere il video della sua elezione. A parte la frase "sulla fine del mondo" che vuol dire esattamente quello che vuole dire faccio notare cinque particolari : 1)Quando recita l'Ave Maria non pronuncia le parole peccatori e morte. 2)Chiede di pregare per lui.Questo dimostra il suo ego smisurato. 3)Poi dice di pregare per tutto il mondo affinché ci sia una grande "fratellanza". 4)Si definisce solo Vescovo di Roma.Passo necessario per poter unificare tutte le Chiese nella nuova Religione Universale. 5)E' il primo papa gesuita della Storia.E tutti qui ricordiamo i vaticinii sul Papa Nero.Ci sarà uno Scisma e un terremoto nella Chiesa.


Non in polemica ma non ho capito se volevi essere ironico o serio.

Se dici seriamente be, posso dire che sono 5 punti di impressioni, magari veritiere, ma per il momento la cosa certa è che stà dando speranza e messaggi positivi che i primi a raccogliere sono la gente umile e ignorante, che di tutti i marchingegni della chiesa globale ecc ecc, se ne frega e ha solo bisogno di forza e speranza per arrivare alla fine della giornata.
E pure se fosse un governo mondiale una religione mondiale, e come vi pare, finchè è all'insegna del rispetto della condivisione, della fratellanza, dell'aiuto reciproco non mi pare una cosa negativa. Il punto è quando si vuole solo lucrare e vivere sulle spalle dei poveracci che lavorano onestamente e pagano per gli altri.

E ripeto sono ateo e repto la chiesa un mezzo di controllo, ma se ogni tanto qualcosa di positivo la fa, c'è qualche apertura sempre meglio di niente e della linea attuale.

Slobbysta
Inviato: 30/7/2013 13:03  Aggiornato: 30/7/2013 13:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il grande incantatore
Sinceramente Ratzinger..non lo considererei medioevale...Ha tolto il limbo e se l'è svignata al momento giusto...prima di far la fine di Luciani. È il miglior statista che il Vaticano abbia posseduto...viceversa questo Papa dal passato poco trasparente...sembra che si rivolga a dei rimbambiti ...così facendo una volta che questa "povera&umile" nuova visione papale, si esaurirà nella retorica...
...se affronterà il primo vero problema con questo stile, IOR permettendo, ho paura che presto vedremo un nuovo Papa... Amen

Red_Max
Inviato: 30/7/2013 13:25  Aggiornato: 30/7/2013 13:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Inviato da Redazione Data 30/7/2013 3:30:00

L'uomo che ha preso il posto del medioevale Ratzinger è un sofisticatissimo attore dei giorni nostri,


Questa la vedo molto dura da dimostrare...
prima di assegnare qualche premio oscar, oserei dire che la vaccata più grossa l'ha sparata semmai Vendola, proprio per il motivo che viene spiegato nell'articolo, comunque in ogni caso, alla faccia della castità...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
f_z
Inviato: 30/7/2013 13:29  Aggiornato: 30/7/2013 13:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 30/7/2013 11:52:15

Citazione: Se il papa fosse una persona normale sarebbe in fila dietro di me per pagare l'Imu. guarda lo stavo per dire io . tutte ste cazzate poi le ricchezze se le tengono strette, tutta una cortina fumogena


Vivono affogati nel lusso predicando poverta'.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
fefochip
Inviato: 30/7/2013 13:33  Aggiornato: 30/7/2013 13:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
c'è qualche apertura sempre meglio di niente e della linea attuale.


invece di predicare bene e razzolare male aprissero le casseforti invece di cazzeggiare

Citazione:
mi sembra quantomeno inappropriato fare retorica


e cosa è retorica se non la predicazione di povertà , aiuto al prossimo e tutte le altre belle cose e non pagare le tasse come un povero cristo qualunque?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Decalagon
Inviato: 30/7/2013 13:42  Aggiornato: 30/7/2013 13:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Il grande incantatore
Massimo, ti giro il commento di un utente del gruppo di facebook, in quanto si rivolge direttamente a te:

@Luca: Citazione:
Mi dispiace Massimo, ma questa volta nn sono d'accordo con ciò che hai scritto. A parte che un articolo come quello che hai scritto, sarebbe più adatto ad Attivissimo: il tuo articolo mira a smontare e a screditare il Papa, tanto che lo definisci "Il grande incantatore" (mi ricorda molto Attivissimo che definisce tutti 'costruttori di palestre' per screditare gli ingegneri che cercano la verità sull'11 Settembre). E' ovvio che il discorso sull'omosessualità è un discorso delicatissimo e a meno che tu non ti sia preparato un discorso ben elaborato, con parole ben misurate, a domanda diretta devi stare molto attento alle parole che usi e a non sbilanciarti troppo, perchè ogni singola frase può essere fraintesa (cosa tra l'altro puntualmente successa). Quindi il Papa non ha assolutamente evitato il discorso, ma ha risposto in maniera del tutto corretta e a mio avviso anche molto misurata ad una domanda di un giornalista: non mi si venga a dire che il problema dell'omosessualità si possa risolvere con una domanda di un giornalista su un aereo in volo di ritorno da Rio...Sono più che certo che il tema verrà approfondito in altre occasioni e verrà spiegato ancora meglio ciò che intendeva dire il Papa in questa circostanza. Tra l'altro il Papa ma NON ha mai giustificato i pedofili, ma anzi li ha sempre condannati e ti dirò di più, ha sempre condannato chi se ne approfitta "del nome di Dio", tanto che ha sempre detto già dal primo giorno che anche all'interno della chiesa purtroppo sono presenti persone di questo tipo (si pensi semplicemente al ben ormai noto 'corvo' che era presente in Vaticano fino a poco tempo fa)

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Sertes
Inviato: 30/7/2013 13:58  Aggiornato: 30/7/2013 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
non mi si venga a dire che il problema dell'omosessualità si possa risolvere con una domanda di un giornalista su un aereo in volo di ritorno da Rio


Ma lol... il problema dell'omosessualità!

Il problema dell'omosessualità ce l'hanno solo i cagacazzo che vorrebbero dire agli altri come vivere la loro vita

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
abbidubbi
Inviato: 30/7/2013 13:58  Aggiornato: 30/7/2013 13:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Il grande incantatore
circonvenzione d'incapace + abuso della credulità popolare

questo fa il papa. è un requisito essenziale per la sua carica.

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Decalagon
Inviato: 30/7/2013 14:03  Aggiornato: 30/7/2013 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Il problema dell'omosessualità ce l'hanno solo i cagacazzo che vorrebbero dire agli altri come vivere la loro vita



«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Maxwell38
Inviato: 30/7/2013 14:03  Aggiornato: 30/7/2013 14:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Il grande incantatore
Titolo: Il grande incantatore
prima frase: medioevale Ratzinger
appena dopo: sofisticatissimo attore dei giorni nostri

Puri insulti e scherni.

tralasciamo il fatto che rispondeva ad una domanda su monsignor Ricca che APPENA INSEDIATOSI come prelato allo IOR si è preso la classica badilata di fango di quando lavorava in Uruguay tra il '99 ed il 2000 ( chissà perchè esce proprio adesso........)
e risponde :

Nel caso di monsignor Ricca ho fatto quello che il Diritto canonico indica di fare: una investigazione previa. Non è stato trovato nulla di ciò di cui veniva accusato. Non abbiamo trovato niente! Tante volte nella Chiesa si vanno a cercare i peccati di gioventù e poi si pubblicano. Non stiamo parlando di delitti, di reati, come gli abusi sui minori che sono tutt'altra cosa, ma di peccati. Ma se una persona laica, o prete o suora ha commesso un peccato e poi si è convertita e si è confessata, il Signore perdona, dimentica. E noi non abbiamo il diritto di non dimenticare, perché altrimenti rischiamo che il Signore non si dimentichi dei nostri peccati. Tante volte penso a San Pietro che ha commesso il peccato più grave, ha rinnegato Cristo. Eppure lo hanno fatto Papa. Però ripeto, su monsignor Ricca non abbiamo trovato niente».

A me sembra una cosa COMPLETAMENTE DIVERSA da quella riportata.

Se poi si parla di
"giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa"..... beh......li avete contati? come i milioni di preservativi nell'occasione della GMG di Roma 2000?

Anguana
Inviato: 30/7/2013 14:11  Aggiornato: 30/7/2013 14:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Il grande incantatore
Premesso che secondo me, quanto da te dichiarato presuppone comunque l'esistenza di una volontà trascendente che governa gli eventi, vorrei puntualizzare sui seguenti aspetti:
1) dimenticarsi peccatori e morte che significato può avere, forse semplicemente non è pratico a pregare in italiano;
2) nella richiesta di pregare per lui, io ci vedo un grande atto di umiltà: non più papa infallibile, ma uomo tra gli uomini;
3) il cristianesimo vede in ogni uomo (o donna) un proprio fratello;
4) vescovo di Roma è un ritorno alla chiesa degli inizi, in merito alla religione universale, non citata comunque dal papa, ricordo che cattolico vuole proprio dire universale;
5) se anche fosse vero, comunque i vaticini richiamano la caduta della chiesa corrotta e la rinascita a nuova vita, coerente con il messaggio evangelico. Comunque già san Francesco aveva sognato la caduta della chiesa corrotta e la necessità di una sua discesa in campo. Vuoi dire che la scelta del nome non è casuale? Ma a questo punto, questo papa, da che parte sta secondo te?

Anguana
Inviato: 30/7/2013 14:22  Aggiornato: 30/7/2013 14:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Il grande incantatore
Se questo papa, con le sue parole, è riuscito a instillare in qualcuno il dubbio che nella nostra vita, fatta di competizione e di prevaricazione, ci sia qualcosa che non va, ha fatto sicuramente più di me, di te e di tutti noi che qui dentro pontifichiamo e spargiamo rabbia ed odio a piene mani, incapaci di agire concretamente per cambiare questa società malata.
Non vedo che male ci sia nel comunicare messaggi positivi, che possono fornire l'esempio a molti, per un comportamento più generoso ed altruista e per una vita più umile.

polaris_40
Inviato: 30/7/2013 14:32  Aggiornato: 30/7/2013 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Il grande incantatore
Mi sembra evidente che da un potere così forte come quello della Chiesa vedere sbandierare solo slogan, fatti di umiltà, di benevolenza, di aperture di qualsiasi genere, al giorno d'oggi risulti ormai poca cosa se non ridicola e renda evidente che solo e semplici slogan risultano essere queste uscite/esternazioni. Predicare bene e razzolare male è un pò troppo comodo soprattutto se fatto da "loro". La Chiesa che davvero voglia rendersi credibile, a mio modesto avviso e chiarisco che esprimo un mio personale giudizio, dovrebbe fare quantomeno forti ingerenze politiche al fine di far terminare le guerre in Afghanistan ed Iraq ed in qualsiasi altra parte del mondo, facendo salti mortali affinchè ci si approssimi a risultati che conducano ad una vita pacifica in armonia e nel rispetto del prossimo. E' inutile perdersi dietro a questioni lasciate insolute negli anni e che tanto sopravvivono per ora da sole, vedasi la condizione dei gay, che con tutto il rispetto risultano secondarie rispetto a stragi nei mercati con missili di qualsiasi tipo. O rispetto all'uso di armi sperimentali su territori in cui ci si è imposti con "invasioni militari a fini pacifici". Quindi se proprio non vuole la Chiesa risultare ipocrita cominci a far vedere che questi trucchi propagandistici con scopi colonizzatori, li boccia e non li appoggia... complimentandosi con il presidente degli States, per il magnifico esempio di democrazia che il suo paese da al mondo (Ratzinger nell'ultima visita agli USA). Quindi uccidere con la pena di morte, uccidere civili con fosforo bianco e altre armi pseudo nucleari in Iraq, torturare a Guantanamo e quant'altro sono tutte cose degne di una democrazia a cui dovremmo auspicare tutti. Democrazia in cui servirsi di segreti di stato per coprire stragi di interesse mondiale che condizionano gli equilibri politico/social/economici del mondo intero, sterminando ovviamente popolazioni che adorano un altro Dio, ovviamente inferiore a quello della Chiesa nostra, è tutto corretto e necessario dunque. Qualche cosa già solo pensando ad ama il tuo prossimo come te stesso, non mi quadra..... Quindi Papa immagine un public relator per chi si accontenta di dire "Questo Papa mi piace" senza fare alcuna critica all'operato della Chiesa e del suo rappresentante massimo, perchè irriverente o addirittura blasfema..

earlturner
Inviato: 30/7/2013 14:34  Aggiornato: 30/7/2013 14:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
ciao
bellissimo articolo, prima di tutto ; credo vada sempre sottolineato che l'equazione omosessualita'=pedofilia, oltre ad essere aberrante, e' FALSA.

Nessun omosessuale * toccherà mai un bambino in ogni caso, questo dovrebbe essere evidente per tutti

*'dio', nel contesto dell'articolo, ci sta, ricordiamoci pero' che i non credenti sono tanti e di certo l'appartenenza o meno ad un culto non fa automaticamente ottenere " punti moralita' ".

per chi volesse dare un'occhiata qui invece, giusto per rinfrescarsi la memoria [ non la mia ]

" [..] la Tradizione ha sempre dichiarato che "gli atti di omosessualità sono intrinsecamente disordinati". Sono contrari alla legge naturale. Precludono all'atto sessuale il dono della vita. Non sono il frutto di una vera complementarità affettiva e sessuale. In nessun caso possono essere approvati "

http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p3s2c2a6_it.htm

earlturner
Inviato: 30/7/2013 14:45  Aggiornato: 30/7/2013 14:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
aggiungo : alla fine della messa finale [ scusate il gioco di parole ] bergoglio ha invitato sul palco una bambina anencefala , ovvero, il "dono" della vita che le hanno fatto i suoi genitori, invece di abortirla. morira' nel giro di pochi mesi, COMUNQUE. ma sis sa, andra' in paradiso assieme tutte quelle mamme per le quali il sacrificio altrui [ una 'vita', un calvario per chi nasce con quel tipo di disordini ] e' il passe-partout per la vita eterna.

polaris_40
Inviato: 30/7/2013 14:45  Aggiornato: 30/7/2013 14:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Il grande incantatore
Ti ringrazio earlturner personalmente per il chiarimento su come la chiesa veda certi rapporti. Ma è sport nazionale del Vaticano dire una cosa e poi fare l'esatto opposto. "Rispettiamo l' innocenza dei bambini" e poi non punisce esemplarmente chi facente parte del proprio "esercito" ne abusa. Professa il non uccidere... poi però simpatizza e specula con potenti che trafficano in armi, o ammonisce chi usa il preservativo anche dove la trasmissione dell'Aids è la causa di aumento di incidenza della malattia e quindi di mortalità ad essa dovuta. Insomma ce ne sono milioni di esempi di cotraddittorietà ed opportunismo di questo paese (Vaticano) parassita, ma preferisco fermarmi

f_z
Inviato: 30/7/2013 15:03  Aggiornato: 30/7/2013 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: earlturner Inviato: 30/7/2013 14:34:21

credo vada sempre sottolineato che l'equazione omosessualita'=pedofilia, oltre ad essere aberrante, e' FALSA.

Nessun omosessuale * toccherà mai un bambino in ogni caso, questo dovrebbe essere evidente per tutti


Ma sei proprio sicuro?
Per la cronaca ho conosciuto personalmente un tizio che andava allo stesso tempo con uomini (attivo e passivo), donne e bambini.
Insomma: non disdegnava proprio nessuno!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Det.Conan
Inviato: 30/7/2013 15:13  Aggiornato: 30/7/2013 15:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Il grande incantatore
Cara Anguana,
proverò a risponderti
Sì,tutto mi fa pensare che esista una volontà trascendente che governa gli eventi.
Intendiamoci,tutto quello fatto finora da Francesco è encomiabile.
Se leggessi gli eventi solo sul piano strettamente fattuale massmediatico non avrei dubbi nell'appoggiare le sue scelte.
Purtroppo il virus del cospirazionismo ha modificato geneticamente la mia mente rendendola più vigile e circospetta.
E questa esaltazione dei media verso il Papa mi fa riflettere perché solo pochi mesi fa su Ratzinger GLI STESSI MEDIA dicevano ben altro.
SE FOSSERO VENDUTI ALLA CHIESA SAREBBERO STATI ADORANTI SIA CON BENEDETTO SIA CON FRANCESCO MA NON E' COSI'.
DUNQUE SONO VENDUTI MA NON ALLA CHIESA IN SE'.
In poche parole,Benedetto è stato fatto fuori tramite una azione ben coordinata dall'interno delle mura vaticane.
E pensate che chi abbia avuto il potere di fare ciò poi sul più bello si sia lasciato scappare l'occasione di nominare il proprio candidato di riferimento?
E se invece fosse proprio Bergoglio il candidato prescelto?

1)Sì,ho riflettuto su questo.
Ma vedendo il video sia prima che dopo pronuncia tutto bene.La sua voce scompare solo su quelle due parole.
2)Due ipotesi entrambe possibili
3)Io avrei detto figli di Dio.Fratelli mi ricorda più qualcun altro
Un papa appena eletto che parla di FRATELLANZA,c'è gente che avrà avuto orgasmi nel sentirlo
4)Su questa parte forse continuo a spiegare nel forum su "La seconda venuta di Gesù Cristo".
5)I vaticini sono molto chiari e parlano di un antipapa che provocherà uno scisma nella Chiesa e molta confusione fra i fedeli.

Comunque una curiosità che vi sbalordirà è questa e ve la voglio raccontare :
Il giorno dell'elezione ero davanti a quella scatoletta che rimbambisce chiamata tv a farmi i cavoli miei.
Poi vedo la fumata bianca ed inizio ad attendere.
Tutta la messinscena,le folle adoranti,gente che piange.
Ci mancava solo il vitello d'oro per fare da sfondo al teatrino.
Infine ecco,il nome,Bergoglio.
Mi viene in mente qualcosa anche se non ricordo bene.
Dovevo averlo già sentito.
Poi qualcuno dice che è gesuita,l'unico del Conclave.
Inizio a preoccuparmi,la mente scava nel passato.
Poi ecco,il ricordo.

Non sarà un Papa de colore; Nostradamus lo chiarifica; della compagnia di Gesù, ossia gesuita che veste di nero. 
L’attuale ”Papa Nero” è il generale dei gesuiti Adolfo Nicolás Pachón. 
Ci sarà un scima, con un Antipapa ”Pietro il Romano” (Bertone) ed un ”Papa Nero” (Bergolio) Vedi -in spagnolo- 

Questa frase è apparsa su molti siti di tutto il mondo già pochi giorni dopo l'abdicazione di Ratzinger.
http://codicenostradamus.blogspot.it/2013/02/la-profezia-del-papa-nero.html
Ad esempio su questo sito c'è un commento del 5 MARZO 2013 che la riporta.

Tratta da questo sito :
http://corsarobianco.xoom.it/ratzinger.html

Tra le altre cose :
"Lo repito, la expresión de Nostra-Damus (Nuestra Señora -la Virgen-) "Papa Negro" no se refiere a un africano y es aclarada luego como "de la Compañía de Jesús";
por lo tanto es jesuita y viste de negro como el general de los jesuitas (Pedro Negro) y no de blanco como el Papa (Pedro Blanco).

Lo que a muchos pasa desapercibidos es que el “Papa Negro” gobierna, en paralelo, pero en comunión de esfuerzos, desde hace muchísimo tiempo, a una parte nada desdeñable de la iglesia desde muchos de sus discaterios y en muchas partes del orbe, a veces casi en exclusiva.

El “Papa Negro” no es otro que El Superior General de la Compañía de Jesús; uno de los hombres más poderosos del mundo, como líder que es de una orden religiosa que data desde 1540 cuando la fundara Ignacio de Loyola que es de las más influyentes del Vaticano.
Debe su nombre al color de las sobrias sotanas que visten sus miembros, en contraste con la blanca vestimenta del Papa.
(Fuente: http://yoyopress.com/2013/02/14/lea-hoy-el-papa-negro-por-ronald-rodriguez/)

El actual Papa Negro es el sacerdote español Adolfo Nicolás Pachón, el cual no esta en la curia y es altamente improbable su elección, sin embargo un hombre de su confianza, si es, no solo elegible, sino que esta entre los “preferiti” y seria el Cardenal Jorge Mario Bergoglio que es también jesuita y hombre de confianza del actual Papa Negro.
(Fuente: http://es.paperblog.com/el-papa-y-las-profecias-1707358/)

Su questo sito si parla di Bertone come di colui che prenderà il potere nell'altra parte della Chiesa.
E proprio fra poco Bertone sarà dimesso dal suo ruolo.
Altre versioni si riferiscono ad un ritorno di Ratzinger.
Comunque niente di positivo.

Ah giusto per concludere il racconto..quando ho sentito la "battuta" sulla fine del mondo in diretta quella sera mi sono accasciato al suolo piangendo e gridando come un pazzo.Tipo un noooooo
Che volete farci,ho il cuore grande.

Giano
Inviato: 30/7/2013 15:41  Aggiornato: 30/7/2013 15:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il grande incantatore
Citazione Bergoglio:
"...Io ancora non ho trovato nessuno che mi dia la cartella d'identitá in Vaticano con gay,; dicono Che ce ne siano....quando uno si trova con una persona così deve distinguere dal fatto di essere una persona gay dal fatto di fare una lobby... Le lobby tutte non sono buone, quelo è lo cattivo..." "Il problema è fare lobby; lobby di questa tendenza, lobby de avari, lobby de politici lobby de massoneria..."

Ok Francis, datte da fà, che un po' di cartelle le abbiamo:

Scomuniche latae sententiae non riservate alla Santa Sede
È scomunicato automaticamente:
[...]l'appartenenza a logge massoniche è ancora causa di scomunica: nel 1983, vengono pubblicati dalla Congregazione per la Dottrina della Fede il nuovo codice di diritto canonico e, il 26 novembre, la Dichiarazione sulla massoneria, l'ultimo documento vaticano in merito, firmato dall'allora prefetto Joseph Card. Ratzinger (futuro papa Benedetto XVI) ed approvato da papa Giovanni Paolo II.[5]Il documento ribadisce la condanna e la diffida relativa all'appartenenza, venendo così a costituire interpretatio autentica del canone 1374[6]:
« Rimane pertanto immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche...l’iscrizione a esse rimane proibita. I fedeli che appartengono alle associazioni massoniche sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione. »

Incantaci!

persefone
Inviato: 30/7/2013 15:43  Aggiornato: 30/7/2013 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/8/2005
Da: Roma
Inviati: 43
 Re: Il grande incantatore
Potrò dare un minimo di credito alle parole del papa solo quando chiuderà lo IOR per donare tutto ai bisognosi e lui, e la curia tutta, vivranno in povertà: prima di tale evento è evidente che sta sparando una marea di cazzate a beneficio dei "creduloni". (captavo oggi una tv accesa su un programma in cui si diceva che grazie all'intervento di papa-francesco-uno molte pecorelle smarrite tornano a credere...)
Per il resto: morto un market(t)ing communicator, se ne fa un altro.

"...deduco da una frase del Vangelo che è meglio un imbianchino di Le Corbusier" - F.B.
f_z
Inviato: 30/7/2013 16:33  Aggiornato: 30/7/2013 16:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: persefone Inviato: 30/7/2013 15:43:36

Potrò dare un minimo di credito alle parole del papa solo quando chiuderà lo IOR per donare tutto ai bisognosi


Sono con te!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Redazione
Inviato: 30/7/2013 17:00  Aggiornato: 30/7/2013 17:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il grande incantatore
DECALAGON: Citazione:
Massimo, ti giro il commento di un utente del gruppo di facebook, in quanto si rivolge direttamente a te.
Digli di rileggere meglio il mio articolo, perchè mi ha messo in bocca parole che non ho mai pronunciato: "Tra l'altro il Papa NON ha mai giustificato i pedofili, ma anzi li ha sempre condannati". Chi ha mai detto che li abbia giustificati?

***

MAXWELL: Citazione:
Titolo: Il grande incantatore
prima frase: medioevale Ratzinger
appena dopo: sofisticatissimo attore dei giorni nostri

Puri insulti e scherni.
Se questi sono insulti e scherni, allora le parole come "imbecille", "figlio di puttana", "buffone", "idiota" "e "testa di cazzo" cosa sono? Complimenti e valutazioni storiche?

Cerca di usare meglio il vocabolario italiano, se vuoi essere preso seriamente.

(Se poi il mio GIUDIZIO su Bergoglio ti offende, questo è un problema TUO, non MIO).

Citazione:
e poi si parla di "giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa"..... beh......li avete contati? come i milioni di preservativi nell'occasione della GMG di Roma 2000?
Soltanto nel Belgio sono stati denunciati 470 casi di pedofilia da parte di preti cattolici. In USA sono oltre 3000 le cause sporte contro la Chiesa per lo stesso motivo. Vado avanti?

Ma poi, anche se fossero solo 999 in tutto, vuol dire che il problema non esiste? Per caso vorresti sostenere che si tratta solo di "qualche mela marcia", all'interno di un giardino fiorito, puro e candido come la neve dei monti?

Avanti, dillo, se ne hai il coraggio.

sartandrea
Inviato: 30/7/2013 17:15  Aggiornato: 30/7/2013 17:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
@earlturner
bellissimo articolo, prima di tutto ; credo vada sempre sottolineato che l'equazione omosessualita'=pedofilia, oltre ad essere aberrante, e' FALSA.

Nessun omosessuale * toccherà mai un bambino in ogni caso, questo dovrebbe essere evidente per tutti




mi sa che è evidente solo per te...........che da quello che scrivi vedi negli omosessuali una razza superiore (non pensare di essere l'unico, oggi è un classico)



ma ho una brutta notizia da darti,

fra gli omosessuali ci sono imbecilli, teste di caxxo, farabutti, pedofili...... e persone veramente in gamba

come fra gli eterosessuali





tornando all'incantatore

perché tante parole,
tanto nessun Papa soddisferà le vostre prevenute aspettative..... .

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
JohnTitor
Inviato: 30/7/2013 17:34  Aggiornato: 30/7/2013 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Il grande incantatore
Time lo ha messo in copertina con le corna del diavolo, che significa?

http://img.timeinc.net/time/images/covers/europe/2013/20130729_600.jpg

ohmygod
Inviato: 30/7/2013 17:37  Aggiornato: 30/7/2013 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il grande incantatore
Vita privata in pubblico privato di vita.
Non avendo ,al momento, nulla con cui giocare lo creo.
Oggi è ieri e ieri si è fermato a: "vada via lei non ha Fede" ( Fede è una delle donne di Topico )
Per chi non sà niente al riguardo quella fu la risposta data a Paradosso quando questo tipo un pò bislacco, un pò fuori dall'ordine ordinario decise che non era lui che doveva confessarsi a Prete bensì che fosse Prete a confessarsi a lui.

Allontano il pensiero di un Paradosso giudice in quanto bla, bla, bla, vedi sopra.
Quel gorno, per esempio, Paradosso indossava il suo frattale migliore così fra l'istinto di fuggire e l'istinto di sfuggire intervenne Musica. Lei mi ha trattenuto e sull'ondeggiare ha fatto capolino una innocente sacralità: Improvvisata.
Improvvisata ha alzato il sipario: in chiesa il primo attore non è un prete ma un officiante e lui questo non lo sa dato che ha scelto la libertà di essere un prete.
L'officiante è cieco di sè avendo occhi mentelmente chiusi al proprio intelletto.
E' inserito in uno strano codice.

Un cerchio al cui interno agisce Indirizzo, egli ha un suo ganimediano postino che aggomitola la posta e l'intreccio viene consegnato agli indirizzati posti al di fuori di cerchio.
Ho l'impressione che l'officiante agisca su un copione preparato da sè assecondando la sceneggiatura di Indirizzo.
Nelle cupole si agisce anche così.

Il sipario e la scena, un atto unico: Luca secondo il Vangelo: sull'ama il prossimo tuo come te stesso nel quale si narra di un uomo, di briganti e di samaritano.
"Profittando" del momento di commozione interna l'officiante trasporta le anime dei presenti a Lampedusa.
Lì vi è un Bergoglio raccolto, accolto come "ultimo fra gli ultimi"
Language is a virus.
Lì vi è il gesuita che l'officiante paragona al buon samaritano.
Lì vi è l'uomo che l'officiante paragona agli immigrati.
Lì però non vi sono briganti, ed è strano che il gesuita sa chi è Adamo ma al contempo ignora chi è Caino.

Presumo che fosse troppo innocente il dire: "dove siete briganti? dove vi nascondete briganti?".
Il gesuita non si è dato cura di informarsi avendo davanti tanta materia ultima.
Povero gesuita che ha vissuto il tempo dei briganti argentini.

Così in un recente passato vari officianti, lungimiranza di sè stessi, preoccupati per
"l'invasione di tanti immigrati" in merito alla religione, Bergoglio è l'opposto.
Al gesuita non interessa l'immigrato in merito alla religione in quanto l'interesse è in merito a Spettrale.

A Bergoglio non sfugge che nessun buon samaritano potrebbe accollarsi, dati i tempi, l'emozione di provvedere al sostentamento di tanti immigrati.
E da quando in quà sia Stato che Vaticano si sono posti l'ambizione di seguire l'esempio di Samaritano?
Quanta ipocrisia.
Ecco il perchè di Spettrale.

Pyter
Inviato: 30/7/2013 17:56  Aggiornato: 30/7/2013 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il grande incantatore
P.K.89
Se poi veramente si pretende di vederlo dietro ad uno sportello a pagare l'imu siamo nella retorica e nella grettezza più assoluta.

Nessuno lo ha detto. Dio ce ne scampi e ce ne liberi. Ti sembro il tipo che aspira a fare la fila a pagare le tasse e perdipiù assieme al papa?
Nessuno potrebbe voler male a una persona così tanto (qualsiasi essa sia) da vederlo in fila a pagare l'Imu.
E' una cosa degradante.
E dopotutto, chi siamo noi per giudicare?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Azrael66
Inviato: 30/7/2013 17:59  Aggiornato: 30/7/2013 17:59
So tutto
Iscritto: 18/7/2013
Da:
Inviati: 12
 Re: Il grande incantatore
Articolo ghiottissimo, grazie Massimo!

Per quanto riguarda la pedofilia, c'è un'ideologia che la disconosce e non la condanna, è quella presente nel Talmud, riporto alcuni stralci:

“I rapporti sessuali con un bambino al di sotto degli 8 anni d’età sono leciti.”
(Talmud, Sanhedrin, 69b) “

““Quando un uomo compie rapporti omosessuali con un bambino al di sotto dei 9 anni d’età, non è da condannare.” (Talmud, Sanhedrin, 54b, 55a) “

“E’ giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali.” (Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth, 12a, 57b, 58a, 60b)

Link: http://www.agerecontra.it/public/press20/?p=13958

sartandrea
Inviato: 30/7/2013 18:14  Aggiornato: 30/7/2013 18:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
@Redazione
Soltanto nel Belgio sono stati denunciati 470 casi di pedofilia da parte di preti cattolici. In USA sono oltre 3000 le cause sporte contro la Chiesa per lo stesso motivo. Vado avanti?


e di tutte queste denunce sai anche quante si sono rivelate veritiere con tanto di sentenza?

a me risulta che soprattutto in Usa il business del "denuncia il prete" stia finendo

nel 2010 in Usa sono state presentate 30 nuove denunce ma solo 8 sono state considerate credibili........dalla magistratura americana, non dalle diocesi


aspettiamo ancora qualche anno, poi analizziamo tutti i dati fra denunce (compresi i preti già morti al momento della denuncia) sentenze, assoluzioni e condanne

sa mai che salti fuori che la reale percentuale di pedofili fra i preti sia paragonabile a quella dei gelatai, elettricisti, avvocati, commercialisti, insegnanti, giornalisti, disoccupati ecc. ecc. ecc.

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
horselover
Inviato: 30/7/2013 18:33  Aggiornato: 30/7/2013 18:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
quelli di time la sanno lunga

horselover
Inviato: 30/7/2013 18:35  Aggiornato: 30/7/2013 18:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
nessun altra categoria vienne allevata in ambienti chiusi rigorosamente unisex in cui si tramandano da sempre certe pratiche

Anguana
Inviato: 30/7/2013 18:37  Aggiornato: 30/7/2013 18:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Il grande incantatore
Ritengo che non sia mai saggio decontestualizzare le informazioni: affermare che in USA siano più di 3000 i casi di pedofilia tra i preti cattolici può anche essere vero ed è sicuramente un crimine immondo e abominevole, ma non ci aiuta a inquadrare il problema se non lo analizziamo nella sua interezza.
Nel 2004 è uscito uno studio commissionato dalla Conferenza Episcopale alla City University of New York. Da questo studio si evince che, dal 1950 al 2002, 4.392 preti americani (su circa 110.000) sono stati accusati di relazioni sessuali con minori. Ciò rappresenta una percentuale di circa il 4%, che è purtroppo, non per i preti, ma per i bambini, paragonabile alle percentuali di abusi che si possono riscontrare all'interno di comunità di adolescenti e preadolescenti gestite da adulti.
Lo studio, per chi lo vuole leggere, si trova a questo link CUNY studio.
La crudezza dei numeri dimostra come il fenomeno a partire dagli anni 80 si sia drasticamente ridotto.
Ritengo non corretto approcciare le problematiche umane con una visione parziale, tentando di segmentarle e di astrarle dal contesto per dimostrare la presunta superiorità o inferiorità di un gruppo umano rispetto ad un altro.
Un altro esempio di una mossa del genere può essere ritrovato nel cosiddetto femminicidio, dove si vuole tentare di settorializzare un aspetto generale della violenza umana, le cui origini non sono, a mio parere, da ricercare nell'ambito delle differenze di genere, ma in quello più vasto della cultura imperante di prevaricazione. Tra l'altro, anche in quest'ultimo caso la percentuale di "femminicidi" è inferiore a quella rilevata in alcuni paesi nordici.
In conclusione ritengo che si debba sempre dubitare delle crociate e dei fondamentalismi, soprattutto se si ritiene di dover trattare in maniera personalizzata casi che si possono ricondurre a situazioni generali.
Come se ricercare soluzioni ai problemi in maniera più integrata e rispettosa dei valori che ogni essere umano rappresenta, per il solo fatto di esistere, non fosse un approccio migliore.
Forse tutto ciò è voluto per rimarcare le differenze e riproporre all'infinito il vecchio ma sempre attuale concetto di "divide et impera".

Redazione
Inviato: 30/7/2013 18:58  Aggiornato: 30/7/2013 19:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il grande incantatore
SANTANDREA: "e di tutte queste denunce sai anche quante si sono rivelate veritiere con tanto di sentenza?

No, il numero preciso non lo so. Se tu lo conosci dimmelo. Io conosco però alcune delle cifre che la Chiesa americana ha pagato in danni alle vittime dei preti pedofili:

In 1998 the Roman Catholic Diocese of Dallas paid $30.9 million to twelve victims of one priest ($43.5 million in present-day terms). From 2003 to 2009 nine other major settlements involving over 375 cases with 1551 claimants/victims, resulted in payments of over $1.1 billion USD.[note 2] The Associated Press estimated the settlements of sex abuse cases from 1950 to 2007 totaled more than $2 billion.[23] BishopAccountability puts the figure at more than $3 billion in 2012.

Immagino che tutti questi preti fossero innocenti, ma che la Chiesa abbia pagato lo stesso per fare un gesto di carità, giusto?

horselover
Inviato: 30/7/2013 19:00  Aggiornato: 30/7/2013 19:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
il gesuita scomparso in siria qualche giorno fa aveva rilasciato un intervista a l. annunziata in cui inneggiava all'uso delle armi chimiche. il papa non ha minimamente condannato

Anguana
Inviato: 30/7/2013 19:01  Aggiornato: 30/7/2013 19:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Il grande incantatore
Prova a cercare qui preti pedofili

horselover
Inviato: 30/7/2013 19:23  Aggiornato: 30/7/2013 19:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
nello stato pontificio, dove il peccato coincideva col reato, se un prete veniva scoperto a fare sesso poteva cavarsela con una multa di 300 scudi con adulti, 200 con animali e 100 con bambini

horselover
Inviato: 30/7/2013 19:25  Aggiornato: 30/7/2013 19:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
in italia ci sono poche denunce perchè è considerato "normale" essere molestati dai preti

Decalagon
Inviato: 30/7/2013 19:35  Aggiornato: 30/7/2013 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Il grande incantatore
A me sembra assurdo che nell'anno domini 2013 la Setta Vaticana riesca ancora a sfruttare le divinità per lucrare su quelli che li seguono, oltre ai suoi membri che le sfruttano per inculare le persone nel vero senso della parola.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Calvero
Inviato: 30/7/2013 20:21  Aggiornato: 30/7/2013 20:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Ma in un luogo ove dovrebbe esserci apertura di vedute e di idee, mi sembra quantomeno inappropriato fare retorica e attacco a prescindere.


Sembrerebbe valida questa logica, non fosse che la retorica è l'essenza della Chiesa. In realtà si scende propriamente nello specifico.


Citazione:
... ma chi è senza peccato scagli la prima pietra per usare una metafora a tema.


Anche qui, la metafora che c'azzecca?? BAH .. "La politica del predicare bene e razzolare male" mica riguarda i peccati, per la miseria; neanche quelli metaforici. Poi, sai com'è, dopo i famosi duemila anni c'è come la tendenza a rompersi il cazzo a sentirle da quelli che la mettono in culo un po a tutti (metaforicamente e non).

Citazione:
Anche nel caso dei preti pedofili, fenomeno ignobile e deprecabile, si confonde un aspetto con il tutto, non focalizzando la questione e non inquadrandola oggettivamente, ma facendosi trasportare da facile emozioni.


La giornate delle [false] premesse, interessante...

... e io che credevo che le facili emozioni erano quelle delle lacrime che non trattieni a un matrimonio o un nodo in gola al cinema quando sai pure che è finzione, lì sullo schermo; poi, come si possa pensare a "facili emozioni" quando il pene di un uomo adulto penetra lo sfintere di un bambino, o magari quando sempre quel pene gli eiacula addosso (se non in bocca) .. BEH che dire? .. mi riesce ostico mettere le emozioni in relazione a qualcosa di tanto semplicemente e dispoticamente delittuoso, con quella piccolissima aggravante che in ragione di ciò c'è un sistema a monte che, in un modo o nell'altro, perpetua il suo potere a suo vantaggio.

Che mondo pittoresco quello delle "premesse premessine" che neanche Ned Flanders.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 30/7/2013 20:23  Aggiornato: 30/7/2013 20:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il grande incantatore
P.K.89
Citazione:
Se poi veramente si pretende di vederlo dietro ad uno sportello a pagare l'imu siamo nella retorica e nella grettezza più assoluta.

Eh no, è proprio qui che si vede… obiettivi concreti e realizzabili, dimostra a fatti le tue intenzioni caro Bergoglio e poi riapriamo le discussioni serie, altrimenti sei solo chiacchiere e crocifisso.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Maxwell38
Inviato: 30/7/2013 20:29  Aggiornato: 30/7/2013 20:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Il grande incantatore
@Massimo
Suvvia.... imbecille, testa di cazzo etc etc.... sono termini da leghisti !!
Io nonostante che in questo singolo caso sono dall'altra parte della barricata ti stimo molto di più..... e non ti sto leccando nè perculando.

per quanto riguarda la pedofilia comincio a postare un primo articolo del 2007.
http://www.cesnur.org/2007/mi_preti.htm

mi piacerebbe anche che leggessi questo sul deep web gestito da un sacerdote in prima fila contro la pedofilia

http://it.radiovaticana.va/news/2013/02/19/rapporto_meter:_siti_pedopornografici,_oltre_56_mila_sono_sul_deep/it1-666289

mentre in Olanda.........
http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/articoli/1088903/olanda-club-pedofilo-ha-diritto-a-esistere.shtml

Resta il fatto che se fosse esistito solo 1 sacerdote pedofilo sarebbe un dramma...... figurarsi 10, 100, 1000!!!!!
Ma da un titolo del Corriere si capisce tutto: "retata antipedofilia, decine di arresti, c'è anche un sacerdote".
Nessuno ha mai messo in prima pagina i notai gli avvocati o gli ingegneri....

nygandy
Inviato: 30/7/2013 20:45  Aggiornato: 30/7/2013 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/10/2009
Da:
Inviati: 483
 Re: Il grande incantatore
Ahi ahi, Massimo...

"Se poi una persona è omosessuale, cerca Dio e agisce in buona fede, chi sono io per giudicarla?"
E' vero quindi, come dice Vendola, che il Papa ha "separato la pedofilia dall'omosessualità". Ma non l'ha certo fatto per condannare la prima - non c'è bisogno del Papa per stabilire che la pedofilia sia un reato, basta leggere il codice penale - quanto piuttosto per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia.


Puoi indicarmi Massimo il filo logico che ti porta a fare una affermazione del genere?
Primaditutto è NECESSARIO che il Papa si esprima contro la pedofilia, altro che "non c'è bisogno"... La Chiesa ha il crimen sollicitationis (!) che scherma i "peccati/reati", che li separa dal "mondo" e ne permette il proliferare: quindi E' rilevante un simile pronunciamento.

Secondopoi ti abbandoni ad una affermazione secondo me preoccupante: quando dici "per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia".
Che intendi dire? Non si può essere omosessuali?

Il Papa ha parlato di una "lobby gay", un'affermazione pesante nella misura in cui lascia intendere che ci sia un circuito di connivenze e favori per "certi" gay (quelli della lobby)... poi infatti distingue e dice che lui non ha nulla contro i gay. Quindi lui ha qualcosa contro la lobby: quella che probabilmente protegge i pedofili, quindi, dov'è il problema?
Riassumo: il Papa si scaglia contro i pedofili e dice invece che lui non giudica gli omosessuali se virtuosi, dov'è il problema Massimo?

Jurij
Inviato: 30/7/2013 20:47  Aggiornato: 30/7/2013 20:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il grande incantatore
Maxwell38
Citazione:
Nessuno ha mai messo in prima pagina i notai gli avvocati o gli ingegneri....

Forse perché loro non se ne vanno in giro a pontificare.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 30/7/2013 21:02  Aggiornato: 30/7/2013 21:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
"Se poi una persona è omosessuale, cerca Dio e agisce in buona fede, chi sono io per giudicarla?"
E' vero quindi, come dice Vendola, che il Papa ha "separato la pedofilia dall'omosessualità". Ma non l'ha certo fatto per condannare la prima - non c'è bisogno del Papa per stabilire che la pedofilia sia un reato, basta leggere il codice penale - quanto piuttosto per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia.


Puoi indicarmi Massimo il filo logico che ti porta a fare una affermazione del genere?

Da come lo interpretata io :

I preti pedofili sono quasi tutti “omo”, “omo” come un’importante parte dei preti.

Ora puntualizzando che l’omosessualità non è un reato il papa manda il segnale all’opinione pubblica che i problemi che colpiscono la chiesa sono soprattutto da additare all’omofobia della maggioranza della gente e non al fatto che degli uomini del clero si siano macchiati di reati sui minorenni.

È una manovra di strategia comunicativa che segnala un papa “volpe”, forse ancora di più di quello polacco.

p.s. Non bisogna mai dimenticare che chi diventa papa deve essere un gran maestro della "spallata" e le deve dare belle forti per arrivare.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Calvero
Inviato: 30/7/2013 21:10  Aggiornato: 30/7/2013 21:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
A me sembra assurdo che nell'anno domini 2013 la Setta Vaticana riesca ancora a sfruttare le divinità per lucrare su quelli che li seguono, oltre ai suoi membri che le sfruttano per inculare le persone nel vero senso della parola.


Quello in cui ci si deve imbattere poi, è anche un'altra assurdità. Cioè che si dà per scontato che mettersi contro la chiesa sia come non rispettare la buona fede del relativo religioso ad essa osservante. Vabbé, soprassediamo.

COMUNQUE:

Il perché non è assurdo e lo ha sintetizzato egregiamente Mazzucco (che poi è la solita strategia del linguaggio orwelliano). Sono incantatori, tutto qui; ogni Potere si fonda sulla psicologia, null'altro. Tanto quello dei Governi, tanto quello delle Agenzie Segrete; quando poi la psicologia è di massa, allora non hanno altro che rubare le caramelle ai "bambini" vista l'esperienza collaudata e le abilità di adattamento forgiate e migliorate nei secoli.

Se vogliamo una cosa veramente assurda, allora si torna a qualcosa che è ben più annoso come problema. Cioè:

- non è che se domani si facesse giustizia si sarebbe giunti, oplà oplà, al nocciolo della questione. CI sono molti fattori scatenanti in queste vicende: in primis il movente con la più alta percentuale che crea le tragedie non è soltanto l'opportunità in sé. Così come sapere [per un prete] di giocarsela in qualche modo con le spalle coperte.

C'è un altro fattore, quello di una sovrastruttura contro natura (fa pure rima). Ad esempio, se io scelgo di essere casto, la mia anima sa che a questa scelta rendo conto sino a quando in coscienza ne ho motivazioni (ed è un conto), perché nessuna Spada di Damocle è sopra la mia testa a ricordarmi che NON DEVO. Non l'ho promesso a nessuno.

Nell'animo umano, ove la sessualità è un processo cruciale dell'esistenza, quando invece si è castrati in nome di una sovrastruttura, di un altissimo DOVERE, fisiologicamente avviene un TILT che la Fede non può, né potrà, mai, riconoscere....

... ed è qui che casca l'asino: questa soprattutto è la reticenza dei vari PAPI di turno, perché prese di posizioni forti quanto forte è il danno, porterebbero a sdoganare l'idea e la consapevolezza del perché si scatenino in prevalenza questi atti abominevoli...

.. in sostanza: - la chiesa promulga una castrazione psico-fisiologica a degli esseri umani che, prima o poi, dovranno versare l'obolo a madre natura. Devono. La chiesa ha creato un esercito di individui malati. Siamo alla pazzia, né più né meno. Così come nei film ci sono i "non morti", nella realtà clericale abbiamo i "non maschi", se non vi rendete conto che agiscono da zombie ... allora domandatevi perché possono scavalcare più facilmente la coscienza.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
irgo
Inviato: 30/7/2013 21:19  Aggiornato: 30/7/2013 21:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2011
Da:
Inviati: 61
 Re: Il grande incantatore
Questo Papa è il Pontefice giusto al momento giusto!!!
La Chiesa è astuta!!!
E poi, a mio parere, in questo momento è meglio spstare lìattanzione sulla pedofilia che non sulla finanza vaticana!!!

Che ne dite?

nygandy
Inviato: 30/7/2013 21:30  Aggiornato: 30/7/2013 21:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/10/2009
Da:
Inviati: 483
 Re: Il grande incantatore
Massimo?
Fai presto... temo la deriva qualunquista del thread.

E poi, a mio parere, in questo momento è meglio spstare lìattanzione sulla pedofilia che non sulla finanza vaticana!!!

Appunto!
Bergoglio ha appena detto che sta riflettende SE alla Chiesa serva una banca...
Ci sono DIMISSIONI allo Ior.
Parliamone.

Non c'è di peggio dell'essere prevenuti.

Jurij
Inviato: 30/7/2013 21:33  Aggiornato: 30/7/2013 21:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il grande incantatore
Calvero
Citazione:
Nell'animo umano, ove la sessualità è un processo cruciale dell'esistenza, quando invece si è castrati in nome di una sovrastruttura, di un altissimo DOVERE, fisiologicamente avviene un TILT che la Fede non può, né potrà, mai, riconoscere....

Hai trasmesso bene il concetto ... ci sarebbe stata bene anche una "ciliegina" sulla differenza di "bisogni" fra preti e suore, cioè su chi va in tilt e chi invece copre "handicap" sessuali, ma lasciamola per un'altra volta ;o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
peonia
Inviato: 30/7/2013 21:34  Aggiornato: 30/7/2013 21:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il grande incantatore
QUERELA/DENUNCIA Contro :

1) Jorge Mario Bergoglio Sovrano dello Stato Città del Vaticano;

2) Giorgio Napolitano in quanto Presidente della Repubblica e Capo dello Stato italiano;

3) Enrico Letta in quanto Presidente del Consiglio dei Ministri;

4) Emma Bonino in quanto Ministro degli esteri;

5) Angelino Alfano in quanto Ministro degli Interni;

6) Mario Mauro in quanto Ministro della Difesa;

7) Luigi Binelli Mantelli in quanto Capo di Stato Maggiore della Difesa;

8) Ed eventuali altri qui non citati aventi responsabilità penalmente rilevanti e sanzionabili.


Per le ipotesi dei reati p. e p. dagli articoli:

1) Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

2) Concorso formale in reato continuato (art.81 c.p.);

3) Pene per coloro che concorrono nel reato (art.110 c.p.);

4) Circostanze aggravanti (art.112 c.p.);

5) Corruzione del cittadino da parte dello straniero (art.246 c.p.);

6) Infedeltà in affari di Stato (art.264 c.p.)

7) Propaganda ed apologia sovversiva o antinazionale (art.272 c.p.);

8) Vilipendio della Repubblica delle Istituzioni costituzionali, etc., (art.290 c.p.);

9) Vilipendio della Nazione italiana (art.291 c.p.);

10) Istigazione a commettere alcuno dei delitti … (art.302 c.p.);

11) Pubblica istigazione e apologia ….. (art.303 c.p.);

12) Abuso d’ufficio (art.323 c.p.);

13) Omissione di atti d’ufficio (art.328 c.p.);

14) Usurpazione di funzioni pubbliche (art. 347 c.p.);

15) Istigazione a delinquere (art.414 c.p.);

16) Istigazione a disobbedire alle leggi (art.415 c.p.);

17) Associazione a delinquere (art.416 bis);

18) Circostanze aggravanti (art.456 c.p.);

19) Circonvenzione di persone incapaci (art.643 c.p.);

20) Abuso della credulità popolare (art.661 c.p.);

21) Ed eventuali altre fattispecie di reato che venissero rilevate nel corso delle indagini.-

Luogo di commissione : Territorio nazionale

Persone offese: la Repubblica italiana, tutti i Cittadini italiani, la Nazione italiana.


http://www.albamediterranea.com/index.php?option=com_k2&view=item&id=228%3Aquerela-
contro-jorge-mario-bergoglio-ed-altri-di-orazio-fergnani&Itemid=113




...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
irgo
Inviato: 30/7/2013 21:53  Aggiornato: 30/7/2013 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2011
Da:
Inviati: 61
 Re: Il grande incantatore
@nygandy

Spiego meglio il mio pensiero da inesperto di tutto ,come sempre.
Allora la pedofilia nella Chiesa è un argomento scottante che merita una lunghissima trattazione a parte.
Non so se Massimo volesse trattare soltanto queto argomento,ripeto delicatissimo e gravissimo, in questo momento.
Io, da inesperto, ribadisco che secondo me la Curia Romana parla dell'argomento "meno scottante" se pensiamo al puttanaio dello Ior.

Andrebbero affrontati tutti e due ma a me sembra strano che loro puntino molto sulla pedofilia in questo momento.

E' un mio parere : aspetto suggerimenti per una lettura adeguata.

irgo
Inviato: 30/7/2013 22:00  Aggiornato: 30/7/2013 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2011
Da:
Inviati: 61
 Re: Il grande incantatore
@nygandy

E poi, scusami, ma dove sarebbe il mio qualunquismo?
Perchè dico che adesso l'argomento della pedofilia è usato per distogliere l'attenzione su problemi di finanza vaticana?
Fammi capire dove sbaglio.

Pace e Bene.

Redazione
Inviato: 30/7/2013 22:29  Aggiornato: 30/7/2013 22:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il grande incantatore
NYGHANDI: Citazione:
Puoi indicarmi Massimo il filo logico che ti porta a fare una affermazione del genere? Primaditutto è NECESSARIO che il Papa si esprima contro la pedofilia, altro che "non c'è bisogno".
Io ho scritto che "non c'è bisogno del Papa per stabilire che la pedofilia sia un reato", non ho scritto che "non c'è bisogno che ne parli". Certo che ce n'è bisogno!

Nell'articolo ho pure scritto che dovrebbe denunciare apertamente i pedofili!

Citazione:
Secondo poi ti abbandoni ad una affermazione secondo me preoccupante: quando dici "per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia". Che intendi dire? Non si può essere omosessuali?
Minchia, ma davvero mi esprimo così male?

Io ho scritto: "per giustificare migliaia di preti cattolici omosessuali ... come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia". Non ho scritto "per giustificarli" punto.

Pyter
Inviato: 30/7/2013 22:51  Aggiornato: 30/7/2013 22:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il grande incantatore
Maxwell38 Citazione:
Nessuno ha mai messo in prima pagina i notai gli avvocati o gli ingegneri....


Forse perché loro non se ne vanno in giro a pontificare.



Magari i notai e gli avvocati no, ma gli ingegneri a quel che ne so, pontificano ancora. Magari di meno a causa della crisi.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Maksi
Inviato: 30/7/2013 23:04  Aggiornato: 30/7/2013 23:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Il grande incantatore
Questo marketing spicciolo dell'ecclesia vaticana non e' importante. Nemmeno a loro interessa granche', dato che e' solo un riciclo del super-comunicativo Giovanni Paolo II. Ormai tutte le figure di spicco - di facciata - delle piu' grosse istituzioni internazionali parlano allo stesso modo delle medesime cose. Non gli interessa cercare adepti, ma normalizzare la situazione per proseguire la strategia senza inciampi. Dopo il Concillio Vaticano II, il Vaticano non ha una sua linea guida autonoma, ma integrata nelle dinamiche nuovomondialiste.

A questo papa gesuita non frega niente ne' di gay, ne' di pedofilia e nemmeno di lobby... cerca invece quello che un gesuita deve fare nei riguardi della Santa Sede: proteggere e custodire l'oro, dopo il collasso che portera' la fine della centrale romana della Chiesa - perche', in effetti, sara' solo un trasferimento in grande stile verso l'unificazione di tutte le Chiese sotto il Tempio di Gerusalemme, con la coordinazione delle Nazioni Unite. Non e' un caso che Bergoglio si promuova proprio in sud-america (anche lui argentino), dove l'influenza cattolica e' massiccia e profonda; e dove i gesuiti hanno costruito una loro base d'influenza, per garantirsi una regione ampia in grado di avere possibilita' di manovra a giochi conclusi. Tutti i tumulti sud-americani, partono da queste lotte fra fratellanze (in questo caso tra la fratellanza ebraica, supportata dal cripto-cristianesimo evangelico anglo-sassone, e quella cristiano-apostolica romana): Fidel Castro bacia la mano al Papa in chiaro segno di prostrazione al suo padrino supremo, mentre per gli USA (in mano gli "eletti") e solo una pedina in meno e sono costretti a limitarne il raggio d'azione (come per Chavez, eliminato in maniera subdola). Ma non sono essenzialmente nemici, ma clan che si contendono una maggiore influenza territoriale. In questo scontro vige comunque un rispetto delle parti, come un'organizzazione mafiosa impone ai sui clan. Se qualche clan non la rispetta va eliminato e sostituito. Gli appetiti ebraici in sud-america sono enormi, sopratutto riguardo all'aquisto di enormi pezzamenti di terra, per non si sa quale ragione oscura (che Israele sia tra un po' zona off-limits e cercano alternative?).

In sostanza, il Vaticano, ha ormai il solo compito di custodire le enormi ricchezze d'oro, il quale e' il vero ago della bilancia del potere globale, con il quale pesano il valore della vita di ognuono... ricordate Shaylock? Quando l'Oro sara' deposto, allora il mondo e l'uomo saranno liberi. In pochi ci hanno provato: Gesu' e, nel suo piccolo, anche un certo baffetto...

gieief
Inviato: 30/7/2013 23:34  Aggiornato: 30/7/2013 23:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
La chiesa cattolica (con la cui religione non ho alcun legame) dovrebbe avere posizioni molto nette nei confronti dell'omosessualità e della pedofilia.

questo dovrebbe essere se le cose fossero "normali".

Dato che non lo sono si assiste a questo teatrino squallido e perverso che presta il fianco all'accettazione continua di perversioni ulteriori ormai sdoganate come "curiose" oggi e "normali" domani.

All'utente Sertes che dice

Citazione:

Il problema dell'omosessualità ce l'hanno solo i cagacazzo che vorrebbero dire agli altri come vivere la loro vita


ogni forma che emani regole sociali lo fa per dire agli altri come vivere la loro vita.
anche quando qualcuno viene da te e ti dice "fai tutto ciò che vuoi" ti sta dicendo come vivere la tua vita. solo che lo fa in modo subdolo.
quindi la logica non torna.
la questione sta nel capire perché una determinata autorità ti dice di fare o non fare una determinata cosa.
sempre che uno la accetti come autorità, ovviamente.
laddove poi esiste la fede (che è fiducia), spesso non vi è nemmeno la necessità della comprensione, ma la semplice attuazione delle regole.

Giano
Inviato: 31/7/2013 0:49  Aggiornato: 31/7/2013 0:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il grande incantatore
Redazione Citazione:
"per giustificare migliaia di preti cattolici omosessuali ... come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia".



Detta così sembra che tutti i pedofili siano omosessuali e che senza preti omosessuali non ci sarebbe più un pedofilo all' interno della chiesa.
Concetto simile a quanto espresso dal cardinale Bertone qualche mese fa:
"numerosi psichiatri e psicologi hanno dimostrato che non esiste relazione tra celibato e pedofilia, ma molti altri - e mi è stato confermato anche recentemente - hanno dimostrato che esiste un legame tra omosessualità e pedofilia. Questa è la verità e là sta il problema"

La frase è fraintendibile.
Dovresti dissociarti!

Jurij
Inviato: 31/7/2013 6:32  Aggiornato: 31/7/2013 6:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il grande incantatore
Pyter
Citazione:
Magari i notai e gli avvocati no, ma gli ingegneri a quel che ne so, pontificano ancora. Magari di meno a causa della crisi.

Hai ragione, mettici però anche i DJ da strapazzo.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Kenshiro
Inviato: 31/7/2013 7:23  Aggiornato: 31/7/2013 7:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Il grande incantatore
Maksi:
Quando l'Oro sara' deposto, allora il mondo e l'uomo saranno liberi. In pochi ci hanno provato: Gesu' e, nel suo piccolo, anche un certo baffetto...


LUI ???

































Mondo marcio!!!
Piero68
Inviato: 31/7/2013 8:47  Aggiornato: 31/7/2013 8:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2012
Da:
Inviati: 134
 Re: Il grande incantatore
Premetto che non sono un cattolico ne tantomeno un estimatore della Chiesa cattolica in quanto istituzione, anzi.... Detto questo però è utile che ognuno di noi si confronti con i suoi tempi. Visto che ci vive.
E' chiaro che l'elezione di Bergoglio con i suoi modi è un operazione di restyling per la chiesa oltre che essere un modo per richiamare i fedeli che stanno perdendo per strada. Machiavelli sosteneva che il fine giustifica i mezzi. Io penso che, visto che un Papa nel mondo ci deve essere e ce lo dobbiamo tenere, è 10000 volte meglio un Bergoglio, che almeno da una bella immagine di se, anche se non si capisce fino a che punto è costruita e quanto invece è genuina, piuttosto che un reazionario ultraconservatore (e pure antipatico) come Ratzinger o addirittura di un Wojtila che ha messo i soldi della chiesa al servizio dei suoi scopi (l'emancipazione della Polonia dal giogo sovietico), che sosteneva la chiesa nei paesi sud americani, solo dove questa era schierata col dittatore di turno (eclatante il caso del Salvador e di Mons. Romero completamente ignorato da Giovanni Paolo II), e che trascorreva i week-end sciando sulle Alpi o giocando a tennis (quando era ancora giovane). E allora io direi almeno di aspettare un po' per capire se davvero è solo fuffa o sotto sotto c'è davvero voglia di cambiamento. Anche se minimo.

Pasquino
Inviato: 31/7/2013 9:21  Aggiornato: 31/7/2013 9:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Il grande incantatore
salve a tutti

che i giornalisti italiani siano succubi di qualcosa e qualcuno sembra ormai cosa nota, tant'é che anche con le parole del Papa e pur di portare acqua al mulino dell'ormai acclarata lobbi gay, sembra che anche questa volta abbiano travisato... volutamente o meno non é dato saperlo, ma che abbiano travisato é certo

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Maksi
Inviato: 31/7/2013 9:35  Aggiornato: 31/7/2013 9:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Il grande incantatore
@Kenshiro

Hehehe... bella questa!


sartandrea
Inviato: 31/7/2013 10:31  Aggiornato: 31/7/2013 10:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
@Redazione
Io conosco però alcune delle cifre che la Chiesa americana ha pagato in danni alle vittime dei preti pedofili:


argomentare con le cifre degli indennizzi sostenute dalle diocesi in una realtà come quella americana è alquanto fuorviante

sappiamo tutti che nel loro sistema quando l'imputato è un soggetto con possibilità economiche e l'accusa è particolarmente "sentita" dai cittadini, spesso e volentieri sentenziano dei risarcimenti che sono fuori da ogni logica

se gli stessi processi americani fossero celebrati in un altro Stato di diritto l'ammontare dei risarcimenti sarebbe minimo 10 volte inferiore (mi tengo stretto), in Italia tanto di più.....


in Usa portare un prete in tribunale è prima di tutto un Business


quindi citare i risarcimenti americani per sostenere l'ampiezza del fenomeno pedofilo nel Clero la considero un'argomentazione di basso profilo




aspettiamo ancora qualche anno per dar tempo di scremare anche le denunce "pittoresche" (visto il Business), poi analizziamo i dati di fatto e valuteremo se tra i preti la pedofilia va oltre alla soglia fisiologica......

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
Calvero
Inviato: 31/7/2013 10:51  Aggiornato: 31/7/2013 10:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
E' chiaro che l'elezione di Bergoglio con i suoi modi è un operazione di restyling...



.. eh niente, non se ne verrà fuori. Quando noi stessi usiamo il linguaggio rovescio e non ne comprendiamo il pericolo; cosa semina e andrà ad amplificare ... beh ..

... Signore abbi pietà delle nostre anime candide pure questa adesso, la propaganda chiamata "restyling".

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
f_z
Inviato: 31/7/2013 12:31  Aggiornato: 31/7/2013 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: f_z Inviato: 30/7/2013 15:03:25

Ma sei proprio sicuro? Per la cronaca ho conosciuto personalmente un tizio che andava allo stesso tempo con uomini (attivo e passivo), donne e bambini. Insomma: non disdegnava proprio nessuno!


Scusate: dimenticavo un particolare insignificante.
Questo tizio aveva casualmente frequentato da bambino una di quelle scuole gestite da preti...

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
IoCogito
Inviato: 31/7/2013 13:25  Aggiornato: 31/7/2013 13:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2012
Da:
Inviati: 81
 Re: Il grande incantatore
Vi confesso che volevo starmene alla larga dalla discussione ma l'ultimo intervento di Sartandrea mi ha lasciato davvero perplesso.

Citazione:
argomentare con le cifre degli indennizzi sostenute dalle diocesi in una realtà come quella americana è alquanto fuorviante

sappiamo tutti che nel loro sistema quando l'imputato è un soggetto con possibilità economiche e l'accusa è particolarmente "sentita" dai cittadini, spesso e volentieri sentenziano dei risarcimenti che sono fuori da ogni logica


Secondo me nessuno ha argomentato basandosi sulle cifre degli indennizzi sostenuti dalla diocesi.
Semplicemente si parla di numeri e l'attacco appunto è riferito a quelle 3000 denunce USA e a quelle 500 fatte in Belgio.

E' inutile parlare di numeri o di denaro offerto alla corte, io parlerei più che altro di un problema che c'è ed è innegabile affermare il contrario.


Citazione:
se gli stessi processi americani fossero celebrati in un altro Stato di diritto l'ammontare dei risarcimenti sarebbe minimo 10 volte inferiore (mi tengo stretto), in Italia tanto di più.....


Si ma alla fine dei conti... che cosa cambia? Se l'ammontare dei risarcimenti fosse stato 10 volte inferiore cambiava anche la gravità della pena.

Citazione:
in Usa portare un prete in tribunale è prima di tutto un Business



Certo, immagino che in giro per il suolo americano sia pieno di autentici "cacciatori di taglie" che non fanno altro che girovagare la nazione alla ricerca di un prete da incarcerare.

Mi piacerebbe che ci spiegassi tu dov'è questo business sul portare i preti in tribunale.
A me sembra molto più facile credere che nel 99% dei casi un prete che viene portato in tribunale per pedofilia sia reo di aver commesso quel reato.

Insomma non stiamo parlando di reati come falsi in bilancio o contabilità creativa, qui si parla di pedofilia e mi chiedo come davanti ad un argomento del genere si possano ancora aver dubbi e cercare una giustificazione senza senso.

Citazione:
quindi citare i risarcimenti americani per sostenere l'ampiezza del fenomeno pedofilo nel Clero la considero un'argomentazione di basso profilo


Nessuna argomentazione di basso profilo, questa è una bella arrampicata sugli specchi vecchio stile. L'argomentazione partiva da presupposti numerici che non riguardavano affatto l'ammontare monetario.
Non capisco come mai il numero di denunce non dovrebbe bastare.

Citazione:

aspettiamo ancora qualche anno per dar tempo di scremare anche le denunce "pittoresche" (visto il Business), poi analizziamo i dati di fatto e valuteremo se tra i preti la pedofilia va oltre alla soglia fisiologica.....


Aspettalo tu qualche anno, io sinceramente non ho la minima voglia di ritrovarmi mio figlio che torna a casa e mi dice "papà il prete ha abusato di me".

Ma ti ripeto, quelli che hanno già analizzato i "dati di fatto" non hanno bisogno di credere ad autentiche scemenze come quelle che hai scritto.

La gravità di questa situazione è che i preti sono persone che, come già detto, sono a stretto contatto con bambini e possono esercitare un principio di autorità nei loro confronti.
A me vengono i brividi a pensare a quante denunce non sono state fatte o quanti casi sono stati coperti... e direi che qui si ci sarebbe da contare...

La libertà, come tutti sappiamo, non fiorisce in un paese che sta sempre sul piede di guerra, o che si prepara a combattere. Una crisi permanente giustifica il controllo su tutto e su tutti, da parte del governo centrale.
A. Huxley
f_z
Inviato: 31/7/2013 13:54  Aggiornato: 31/7/2013 13:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: IoCogito Inviato: 31/7/2013 13:25:56

La gravità di questa situazione è che i preti sono persone che, come già detto, sono a stretto contatto con bambini e possono esercitare un principio di autorità nei loro confronti.


Esatto: questo e' il motivo per cui i preti probabilmente ricevono piu' denunce di questo tipo rispetto ad esempio, ai macellai...

Citazione:

A me vengono i brividi a pensare a quante denunce non sono state fatte o quanti casi sono stati coperti... e direi che qui si ci sarebbe da contare...


Sospetto che sarebbe una valanga se venisse su in superficie...

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
sartandrea
Inviato: 31/7/2013 15:16  Aggiornato: 31/7/2013 15:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: Il grande incantatore
@IoCogito

Citazione:
....Secondo me nessuno ha argomentato basandosi sulle cifre degli indennizzi sostenuti dalla diocesi.......


In 1998 the Roman Catholic Diocese of Dallas paid $30.9 million to twelve victims of one priest ($43.5 million in present-day terms). From 2003 to 2009 nine other major settlements involving over 375 cases with 1551 claimants/victims, resulted in payments of over $1.1 billion USD.[note 2] The Associated Press estimated the settlements of sex abuse cases from 1950 to 2007 totaled more than $2 billion.[23] BishopAccountability puts the figure at more than $3 billion in 2012.

e questo cos'è?

non fanno effetto cifre da miliardi??

non danno una dimensione artificiosa del fenomeno??

no figurati.....





Citazione:
Certo, immagino che in giro per il suolo americano sia pieno di autentici "cacciatori di taglie" che non fanno altro che girovagare la nazione alla ricerca di un prete da incarcerare.

non immaginare,
in Usa cercare il Business in tribunale è un'attività consolidata






Citazione:
Nessuna argomentazione di basso profilo, questa è una bella arrampicata sugli specchi vecchio stile. L'argomentazione partiva da presupposti numerici che non riguardavano affatto l'ammontare monetario.

idem come sopra






Citazione:
Aspettalo tu qualche anno, io sinceramente non ho la minima voglia di ritrovarmi mio figlio che torna a casa e mi dice "papà il prete ha abusato di me".

tipica argomentazione che non c'entra una fava nel contesto di questa discussione




Citazione:
quelli che hanno già analizzato i "dati di fatto" non hanno bisogno di credere ad autentiche scemenze come quelle che hai scritto.

prova a dirmi chi sono quelli che hanno già analizzato.....







ma queste tue affermazioni sono niente rispetto alle seguenti:
Citazione:
Semplicemente si parla di numeri e l'attacco appunto è riferito a quelle 3000 denunce USA e a quelle 500 fatte in Belgio.


Citazione:
A me sembra molto più facile credere che nel 99% dei casi un prete che viene portato in tribunale per pedofilia sia reo di aver commesso quel reato.


queste si che sono autentiche scemenze, mio caro perplesso...

denotano la tua limitata capacità critica e conoscenza della giustizia

cos'è, 3500 denunce vuol dire 3500 pedofili??

nei processi l'imputato è colpevole per il 99% dei casi ??

ussignur......









va beh, l'ultima...

Citazione:
A me vengono i brividi a pensare a quante denunce non sono state fatte o quanti casi sono stati coperti... e direi che qui si ci sarebbe da contare...

ti sono state rivelate nel sonno?? te l'ha detto tuo cugino??

visto che nessuno può quantificarle, fatti venire i brividi per qualcosa che "magari" conosci.....






prova a informati meglio e aprire la tua visione di giustizia e vedrai che rimarrai meno perplesso

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
abbidubbi
Inviato: 31/7/2013 16:18  Aggiornato: 31/7/2013 18:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Il grande incantatore

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Sertes
Inviato: 31/7/2013 16:35  Aggiornato: 31/7/2013 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
gieief ha scritto:
All'utente Sertes che dice

Citazione:


Il problema dell'omosessualità ce l'hanno solo i cagacazzo che vorrebbero dire agli altri come vivere la loro vita



ogni forma che emani regole sociali lo fa per dire agli altri come vivere la loro vita.
anche quando qualcuno viene da te e ti dice "fai tutto ciò che vuoi" ti sta dicendo come vivere la tua vita. solo che lo fa in modo subdolo.
quindi la logica non torna.
la questione sta nel capire perché una determinata autorità ti dice di fare o non fare una determinata cosa.
sempre che uno la accetti come autorità, ovviamente.


Purtroppo non è così. Le regole servono per proibire a qualcuno di prevaricare le libertà altrui. Cioè le regole ti dicono cosa NON fare, il resto è permesso.

Chi parla di problema dell'omosessualità vuole mettere in regola gli omosessuali, vuole non solo proibire a due persone adulte e consenzienti di vivere come gli pare la loro vita, la loro famiglia, e la loro sessualità, no, vuole proprio GUARIRLI e per ciascuno di essi imporgli di sposarsi, di trovare un compagno/compagna dell'altro sesso.

Citazione:
laddove poi esiste la fede (che è fiducia), spesso non vi è nemmeno la necessità della comprensione, ma la semplice attuazione delle regole.


Tutto il nostro sistema moderno si basa sulla fiducia (che poi è beata ignoranza)
Il sistema bancario si basa sulla fiducia che quando tu metti i soldi in banca la banca non li dia in giro
Il sistema alimentare si basa sulla fiducia che non ti diano da mangiare cose fatte apposta per ammalarti o farti crepare 2 anni dopo la pensione
Il sistema informativo si basa sulla fiducia che non ti stanno imbrogliando su tutto quello che ti dicono mentre non ti dicono i pochi fatti importanti
Il sistema medico... LOL!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
horselover
Inviato: 31/7/2013 16:49  Aggiornato: 31/7/2013 16:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
i seminari da cui escono i preti che poi vanno nelle parrocchie sono scuole di perversione dove l'omosessualità è obbligatoria e le vittime di abusi passano sotto la protezione diretta dei sorveglianti. da secoli e secoli va avanti così

P.K.89
Inviato: 31/7/2013 18:36  Aggiornato: 31/7/2013 18:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Il grande incantatore
Calvero

Ha fatto un miscuglio di citazioni ed estrapolando discorsi di utenti diversi, quantomeno scriva chi sta citando.

Citazione:
Sembrerebbe valida questa logica, non fosse che la retorica è l'essenza della Chiesa. In realtà si scende propriamente nello specifico.


E quindi poichè la usa la chiesa noi rispondiamo con altra retorica? Ma io mi chiedo veramente si possa pensare che un papa vada allo sportello a pagare l'imu? E anche se lo trovassimo un bel giorno, non sarebbe solo un altro simbolo? Siamo seri.
L'umiltà non si vede solo dal fatto che vada o no a fare la fila. Bisogna rapportarla al ruolo che ricopre.


Citazione:
Anche qui, la metafora che c'azzecca?? BAH .. "La politica del predicare bene e razzolare male" mica riguarda i peccati, per la miseria; neanche quelli metaforici. Poi, sai com'è, dopo i famosi duemila anni c'è come la tendenza a rompersi il cazzo a sentirle da quelli che la mettono in culo un po a tutti (metaforicamente e non).


anche quì caro signore, se estrapola la frase da un contesto perde di significato, io scritto che sicuramente questo papa non è il più puro di tutti ma chi è senza peccato scagli la prima pietra. Questo per dire che se pur forse insufficiente quanto fatto da Bergoglio per affrontare di petto la situazione pedofilia nella chiesa e altri temi scottanti come lo IOR, io darei atto che qualcosa stà muovendo e stà dicendo in più rispetto al passato. Evitando di puntare subito il dito contro di lui perchè non fa abbastanza, perchè altrimenti chi può dire di fare abbastanza? Ognuno di noi può fare di più (questo era il senso di chi è senza peccato scagli la prima pietra, ovvero chi può dire di non poter far di più?)

P.K.89
Inviato: 31/7/2013 18:51  Aggiornato: 31/7/2013 18:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Il grande incantatore
Poi tornando all'articolo,

Mazzucco io non credo che ogni prete omosessuale sia anche pedofilo, io credo che ci siano pedofili, punto. E tra questi pedofili ci sono etero, bisex e omosessuali, chiaramente sembra che nel gruppo dei preti pedofili ci sia una maggiora che sia omosessuale, forse (ma qua è solo una mia ipotesi) dipende anche dal tipo di ambiente in cui crescono nel loro percorso per diventare preti.
E forse piuttosto che andare dietro all'orientamento sessuale dei preti, mi concentrerei sul fatto della pedofilia, e di quanto sia pericoloso lasciare i bambini con gente capace di una grossa influenza. Che sia oratori, o altri gruppi.
E in qualunque stato dovrebbero inasprire a dismisura le pene per reati di pedofilia, e beccarsi almeno l'ergastolo. Così diviene anche di secondaria importanza se la chiesa non allontana un suo prete da luoghi ove possa di nuovo nuocere. Perchè in una cella al buio per tutta la vita sono certo che altri bambini non ne trova.

Giano
Inviato: 31/7/2013 19:06  Aggiornato: 31/7/2013 19:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il grande incantatore
P.K.89 Citazione:
Questo per dire che se pur forse insufficiente quanto fatto da Bergoglio per affrontare di petto la situazione pedofilia nella chiesa...


Affrontare di petto. Nei vangeli viene spiegato come farlo attraverso le parole di Yeshua ben Joseph, quell uomo che Bergoglio cita tanto spesso:

"Mc 9:42 Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, è molto meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare."

A mare! (..sorvolando..dal vangelo secondo Videla)

Piramis
Inviato: 31/7/2013 19:51  Aggiornato: 31/7/2013 19:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Il grande incantatore
Se Karol Vojtyla, insieme a Steve Jobs sono stati i più grandi esperti di marketing degli ultimi 50 anni, Jorge Bergoglio si appresta ad entrare nella terna a pieno titolo.
A cominciare dal nome, puntare sull'umiltà è l'ultima carta che restava da giocare, a nessuno piaceva un cerbero come Ratzinger, mentre ad un nuovo (san) Francesco non si può dire di no.
Questo non è solo un Papa: è un gran Paparaculo

Hakuna Matata
etrnlchild
Inviato: 31/7/2013 20:14  Aggiornato: 31/7/2013 20:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Il grande incantatore
Il papa dal packaging perfetto: un gesuita in veste francescana, meglio non potevano scegliere, operazione di grandissimo successo, sta simpatico pure a me.

I desaparesidos ringraziano, d'altra parte nell'era in cui nessuno sa mai niente di niente, politici, ministri, vuoi che pure i papi non abbiano gli stessi problemi di comunicazione? E quindi che succedano cose a loro insaputa? Naaaa.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
mirco
Inviato: 31/7/2013 22:29  Aggiornato: 31/7/2013 22:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Il grande incantatore
Bisogna dire che la Chiesa non aveva mai avuto preclusioni particolari per l'effeminato e si potrebbe anche sostenere che non c'è mai stata "istituzione" così benevola con il maschietto gentile e raffinato. Dovrebbero avere un occhio di riguardo nei confronti della Chiesa i gay impegnati.. invece hanno dimostrato di non aver capito niente... e nei seminari gli effeminati ( che prima erano ammessi ) ora non saranno più accettati perché si è consolidato il luogo comune dell' effeminato-gay= pedofilo.

ohmygod
Inviato: 1/8/2013 0:17  Aggiornato: 1/8/2013 0:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il grande incantatore
Mirco
Bisogna dire che la Chiesa non aveva mai avuto preclusioni particolari per l'effeminato e si potrebbe anche sostenere che non c'è mai stata "istituzione" così benevola con il maschietto gentile e raffinato.

Sono d'accordo, in quel periodo poi fra Sansevero, curia e canto.
Meglio curia e canto anche se alla fine arrivavi fra le mani di quel geniale, crudele alchimista attraverso curia e canto.

Dovrebbero avere un occhio di riguardo nei confronti della Chiesa i gay impegnati.. invece hanno dimostrato di non aver capito niente...

Cioè tu hai capito quello che nessuno di noi ha compreso?
ehhh sarebbe?

e nei seminari gli effeminati ( che prima erano ammessi ) ora non saranno più accettati perché si è consolidato il luogo comune dell' effeminato-gay= pedofilo.


Human Touch - Bruce Springsteen

gieief
Inviato: 1/8/2013 13:50  Aggiornato: 1/8/2013 13:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
@ Sertes

Citazione:
Purtroppo non è così. Le regole servono per proibire a qualcuno di prevaricare le libertà altrui. Cioè le regole ti dicono cosa NON fare, il resto è permesso.


Stai definendo ciò che è o ciò che vorresti che fosse in una tua ipotetica società?
Perché in questa tua definizione manca tutto il comparto di "regole" che sono definite per proibire a qualcuno di non "prevaricare" se stesso, ovvero di non "fare del male" a se stesso, e in secondo luogo, quindi, di non risultare esempio per altri.
Se ragioni su questo punto ti rendi conto che la tua definizione è del tutto parziale e incapace di mantenere ordine nella società umana, ove vive un principio "sociale" per "natura", e non "individualistico" per artificio di mentalità imposta dall'attuale cultura occidentale (ed ormai globale).

Citazione:
Chi parla di problema dell'omosessualità vuole mettere in regola gli omosessuali, vuole non solo proibire a due persone adulte e consenzienti di vivere come gli pare la loro vita, la loro famiglia, e la loro sessualità, no, vuole proprio GUARIRLI e per ciascuno di essi imporgli di sposarsi, di trovare un compagno/compagna dell'altro sesso.


Non tutti parlano di problema dell'omosessualità in questi termini. Anche se, sicuramente, quello che descrivi è il pensiero dominante (che, in soldoni, è sempre il pensiero del "voler cambiare il mondo e gli altri", pur che la si veda in un modo o all'esatto opposto).
Io dico chiaramente che credo che l'omosessualità sia un problema, ma questo non mi induce a giudicare il singolo o a volerne cambiare le intenzioni. Ho amici omosessuali con i quali neanche affronto il discorso, perché non mi interessa modificare il loro modo di vivere. Se mai mi chiedessero cosa ne "penso" dell'omosessualità (da un punto di vista della Medicina Tradizionale Cinese, la quale è un mio ambito di studio) cercherei di spiegare il perché sia un "problema".

Se poi vogliamo tornare al punto di vista della "libertà altrui" che affrontavi, vorrei solo porre in luce non tanto il "problema dell'omosessualità", quanto il "PROBLEMA DELLA PROPAGANDA ALL'OMOSESSUALITÀ" oggi sempre più presente nella cultura popolare, che molto gioca sulla trasgressione (in base a spinte ben precise di cui l'articolo-intervista su Aleister Crowley, citato nei primi post, è solo una parte molto marginale)

Citazione:
Tutto il nostro sistema moderno si basa sulla fiducia (che poi è beata ignoranza)
Il sistema bancario si basa sulla fiducia che quando tu metti i soldi in banca la banca non li dia in giro
Il sistema alimentare si basa sulla fiducia che non ti diano da mangiare cose fatte apposta per ammalarti o farti crepare 2 anni dopo la pensione
Il sistema informativo si basa sulla fiducia che non ti stanno imbrogliando su tutto quello che ti dicono mentre non ti dicono i pochi fatti importanti
Il sistema medico... LOL!


Non è un discorso sbagliato il tuo. Io lo sottoscrivo.
tutto questo però ha un'origine ben precisa. è un disordine che ha le sue origini.
questa analisi però alla fine a cosa porta? porta inesorabilmente alla conclusione non ci si debba fidare di niente e di nessuno: ovvero che la fiducia (e quindi la fede) sia uno "strumento" fallace.
E questo non è a mio parere ammissibile, non come regola, ma come dato di fatto.

Sertes
Inviato: 1/8/2013 14:53  Aggiornato: 1/8/2013 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
gieief ha scritto:
Stai definendo ciò che è o ciò che vorresti che fosse in una tua ipotetica società?


No, è lo stato di diritto. In uno stato di diritto tutto ciò che non è espressamente proibito, è permesso.

Citazione:
Perché in questa tua definizione manca tutto il comparto di "regole" che sono definite per proibire a qualcuno di non "prevaricare" se stesso, ovvero di non "fare del male" a se stesso, e in secondo luogo, quindi, di non risultare esempio per altri.
Se ragioni su questo punto ti rendi conto che la tua definizione è del tutto parziale e incapace di mantenere ordine nella società umana, ove vive un principio "sociale" per "natura", e non "individualistico" per artificio di mentalità imposta dall'attuale cultura occidentale (ed ormai globale).


Tutt'altro.

Il problema è che qualsiasi set di regole tu imponi, ci sarà sempre il caso che ti fa vedere la necessità di un eccezione. Questo vale in qualsiasi ambito, figuriamoci in quello sociale!!
Di base gli esseri umani non si fanno del male da soli, per questo la stragrande maggioranza delle regole vanno nella direzione in cui un uomo non possa prevaricare sugli altri.
Fare una regola contro i sucidi è una cosa sia inefficace che stupida: se uno sale su un palazzo e si butta di sotto, per i suoi motivi che possono essere molteplici, non è certo il timore di cosa gli succede dopo che lo ferma, dico bene?

Citazione:
Io dico chiaramente che credo che l'omosessualità sia un problema, ma questo non mi induce a giudicare il singolo o a volerne cambiare le intenzioni. Ho amici omosessuali con i quali neanche affronto il discorso, perché non mi interessa modificare il loro modo di vivere. Se mai mi chiedessero cosa ne "penso" dell'omosessualità (da un punto di vista della Medicina Tradizionale Cinese, la quale è un mio ambito di studio) cercherei di spiegare il perché sia un "problema".


Figurati, io conosco cattolici che non trombano, staran ben peggio loro (da un punto di vista psicofisico).
Questi si che fanno del male a loro stessi, ma io bado ai cazzi miei e guarda come sono grasso e felice.

Citazione:
il "PROBLEMA DELLA PROPAGANDA ALL'OMOSESSUALITÀ"


ALE' TOMBOLA!!!

Siamo circondati da pubblicità di ogni genere, sigarette, cibi spazzatura, ARRUOLATI NELL'ESERCITO O NELLA MARINA, comprati la macchinona, e il problema è della propaganda all'omosessualità????
La pubblicità allo stile di vita "calciatore per i maschietti, velina per le femminucce" è molto, ma molto più pericoloso e martellante di quello (presunto) all'omosessualità

Guarda, non so nemmeno se val la pena spiegarle certe cose, se non sono lampanti sono anche impossibili da recepire

Citazione:
questa analisi però alla fine a cosa porta? porta inesorabilmente alla conclusione non ci si debba fidare di niente e di nessuno: ovvero che la fiducia (e quindi la fede) sia uno "strumento" fallace.
E questo non è a mio parere ammissibile, non come regola, ma come dato di fatto.


Ma nenanche per idea. Questo porta inesorabilmente alla conclusione che ci si deve rimboccare le maniche e darsi da fare per informarsi a 360°, e fidarsi solo di sè stessi, e quando si delega ad altri una scelta o una informazione importante imparare a valutare attentamente la credibilità di questa persona e quali interessi ha in gioco.
In una parola: RESPONSABILITA'

E questo è l'unico modo di saltarne fuori: rendersi adulti, e prendersi la responsabilità nell'informazione.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
gieief
Inviato: 1/8/2013 15:43  Aggiornato: 1/8/2013 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
ALE' TOMBOLA!!!

Siamo circondati da pubblicità di ogni genere, sigarette, cibi spazzatura, ARRUOLATI NELL'ESERCITO O NELLA MARINA, comprati la macchinona, e il problema è della propaganda all'omosessualità????
La pubblicità allo stile di vita "calciatore per i maschietti, velina per le femminucce" è molto, ma molto più pericoloso e martellante di quello (presunto) all'omosessualità

Guarda, non so nemmeno se val la pena spiegarle certe cose, se non sono lampanti sono anche impossibili da recepire


mi hai sentito fare delle scale di valore?
le stai facendo tu e non vedo cosa c'entri tutta questa serie di esempi con il discorso.

non hai alcuno strumento per poter dire cosa sia più o meno pericoloso, mi spiace.

Sertes
Inviato: 1/8/2013 15:54  Aggiornato: 1/8/2013 15:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
gieief ha scritto:
mi hai sentito fare delle scale di valore?
le stai facendo tu e non vedo cosa c'entri tutta questa serie di esempi con il discorso.


Come cosa c'entra?! Chi si preoccupa di come vive la sua sessualità un esigua minoranza della popolazione e non si preoccupa dell'enorme colossale inchiappettata che si prende il resto della popolazione su tutti gli altri argomenti, secondo me ha da rivedere seriamente le proprie priorità.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
gieief
Inviato: 1/8/2013 16:47  Aggiornato: 1/8/2013 16:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Come cosa c'entra?! Chi si preoccupa di come vive la sua sessualità un esigua minoranza della popolazione e non si preoccupa dell'enorme colossale inchiappettata che si prende il resto della popolazione su tutti gli altri argomenti, secondo me ha da rivedere seriamente le proprie priorità.


Dimmi dove, nella mia argomentazione, ho esposto il problema dell'omosessualità come una priorità dell'umanità rispetto ad altre problematiche.
Se me lo indichi mi fai un piacere.

Sertes
Inviato: 1/8/2013 17:09  Aggiornato: 1/8/2013 17:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
geief ha scritto:
Dimmi dove, nella mia argomentazione, ho esposto il problema dell'omosessualità come una priorità dell'umanità rispetto ad altre problematiche.
Se me lo indichi mi fai un piacere.


Allora non capisci cosa sto cercando di dire: già trattarlo come un problema è sbagliato.

Perchè ti ribadisco che come passano le serate (o la vita) gli adulti consenzienti non è affar tuo.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Qman
Inviato: 1/8/2013 17:13  Aggiornato: 1/8/2013 17:13
So tutto
Iscritto: 16/2/2012
Da:
Inviati: 3
 Re: Il grande incantatore
Scusate,mi pare che le parole del Papa siano state travisate!Pedofilia e omosessualità sono due cose distinte.Anche perchè abusare di bambini come dite voi negli oratori,a catechesi e nelle scuole gestite da preti quando gli stessi sono gestiti da persone ,come dite voi,omosessuali e quindi con la possibilità di avere rapporti tra di loro senza dover abusare di creature innocenti?Non fraintendetemi,non voglio giustificare nessuno e non sopporto il reato di pedofilia e i preti pedofili sono un dato di fatto,ma penso che si stia generando parecchia confusione!

earlturner
Inviato: 1/8/2013 17:14  Aggiornato: 1/8/2013 17:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
ti prego spiegalo a ME perche' l'omosessualita' e' un "problema"

earlturner
Inviato: 1/8/2013 17:17  Aggiornato: 1/8/2013 17:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
@Qman

no forse non hai capito
l'omossesualita' e' un'aberrazione
la shoah non e' mai esistita
i protocolli son veri
hitler in fondo era una brava persona
assad e' un martire del popolo
l'egitto che fan vedere in bbc e' costruito su di un set in messico
malanga e' un intellettuale

hai sbagliato sito
:)

gieief
Inviato: 1/8/2013 17:29  Aggiornato: 1/8/2013 17:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
No, è lo stato di diritto. In uno stato di diritto tutto ciò che non è espressamente proibito, è permesso.


Certo, è lo stato di diritto che ti permette di acquistare 10 bottiglie di Rum e scolartele in mezz'ora. E di ripetere tale azione vita natural durante, fino al punto in cui o ammazzi te stesso, per cirrosi o tumore, o ammazzi qualcun altro, per esserti magari messo alla guida.

Citazione:
Di base gli esseri umani non si fanno del male da soli, per questo la stragrande maggioranza delle regole vanno nella direzione in cui un uomo non possa prevaricare sugli altri.
Fare una regola contro i sucidi è una cosa sia inefficace che stupida: se uno sale su un palazzo e si butta di sotto, per i suoi motivi che possono essere molteplici, non è certo il timore di cosa gli succede dopo che lo ferma, dico bene?


Di base gli esseri umani passano l'intera vita a farsi del male da soli (ed è questo il motivo principale per cui esiste la malattia, tra l'altro...), non avendo coscienza di ciò che fanno, e spinti da elementi esterni (desiderosi che ogni essere umano faccia del male a se stesso più che agli altri).
E spesso e volentieri la coscienza o meno di qualcosa non è nemmeno preponderante.
Ti ho fatto un esempio talmente ovvio proprio sul consumo di alcolici.
ne devo fare altri molto terra terra, dello stesso stile?
La gente sa che stare troppo al cellulare può causare tumori. Eppure quanti stanno ore al cellulare?
La gente sa che il consumo di droghe è deleterio per il fisico e la psiche. Eppure il consumo di droghe è costantemente in aumento.

gieief
Inviato: 1/8/2013 17:34  Aggiornato: 1/8/2013 17:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Allora non capisci cosa sto cercando di dire: già trattarlo come un problema è sbagliato.

Perchè ti ribadisco che come passano le serate (o la vita) gli adulti consenzienti non è affar tuo.


l'ho scritto chiaro e tondo che non mi interessa cosa fanno le persone. mi interessa quello che faccio io.
non mi interessa come un omosessuale passa le serate, ma continuo a ritenere l'omosessualità un problema.
così come non mi interessa che un mio amico si mangi popcorn della monsanto, ma continuo a ritenere la monsanto un problema.

cosa c'è che non capisci di questo concetto molto semplice?

gieief
Inviato: 1/8/2013 17:36  Aggiornato: 1/8/2013 17:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
ti prego spiegalo a ME perche' l'omosessualita' e' un "problema"


e perché dovrei? sei omosessuale e ti preoccupa esserlo?

abbidubbi
Inviato: 1/8/2013 17:45  Aggiornato: 1/8/2013 17:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Io dico chiaramente che credo che l'omosessualità sia un problema


io dico chiaramente che l'omosessualità è un problema solo per quelli che ritengono l'omosessualità un problema.
tutti gli altri si fanno i cazzi loro senza la ripugnante pruderie di sindacare sulla vita sessuale altrui.

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Sertes
Inviato: 1/8/2013 17:47  Aggiornato: 1/8/2013 17:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
geief ha scritto:
Certo, è lo stato di diritto che ti permette di acquistare 10 bottiglie di Rum e scolartele in mezz'ora. E di ripetere tale azione vita natural durante, fino al punto in cui o ammazzi te stesso, per cirrosi o tumore, o ammazzi qualcun altro, per esserti magari messo alla guida.


Infatti tu sei libero di bere fino ad ammazzarti e nessuno te lo può proibire.

Invece guidare ubriaco è proibito perchè puoi causare danni non solo a te stesso, ma anche ad altri.

---

Citazione:
La gente sa che stare troppo al cellulare può causare tumori. Eppure quanti stanno ore al cellulare?
La gente sa che il consumo di droghe è deleterio per il fisico e la psiche. Eppure il consumo di droghe è costantemente in aumento.


Ma qui hai mischiato capra e cavoli.

La gente sa che stare troppo al cellulare può causare tumori, ma casualmente questo non viene detto in nessuna pubblicità. Ci sono centinaia di pubblicità ogni giorno, e lo sai qual'è la triste realtà di questo mondo di merda? Che nè io nè te abbiamo il diritto di rompere i coglioni alla gente su questo argomento.
Se uno chiede, ok, allora gli dico che fa male. Ma se uno vuole rovinarsi il cervello così, ma che faccia! E' il suo!
Si torna sempre al concetto di responsabilità.

Le droghe sono un discorso a parte, pensi che una persona sana e bilanciata prenderebbe le droghe? E ti hanno detto che le droghe sono proibite?? Allora perchè le hai portate in questo ragionamento?

Mah, io alle volte proprio non capisco...

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
gieief
Inviato: 1/8/2013 17:49  Aggiornato: 1/8/2013 17:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
io dico chiaramente che l'omosessualità è un problema solo per quelli che ritengono l'omosessualità un problema.


Con questa frase hai semplicemente detto che le persone hanno opinioni differenti.
chissà che grande scoperta...

earlturner
Inviato: 1/8/2013 17:58  Aggiornato: 1/8/2013 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
no non sono omosessuale [ vedo che e' proprio un problema per te]
ho chiesto quale sia il TUO problema con l'omosessualita'
che dici? rispondi con altra domanda?
argomenta, prego

abbidubbi
Inviato: 1/8/2013 18:16  Aggiornato: 1/8/2013 18:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Con questa frase hai semplicemente detto che le persone hanno opinioni differenti.
chissà che grande scoperta...


ho arbitrariamente diviso il mondo in due gruppi ben distinti: un gruppo è formato da quelli che, senza alcun titolo per farlo, ficcano il naso tra le lenzuola altrui.
l'altro gruppo è formato da quelli che si fanno i cazzi loro e non sono minimamente interessati alle pratiche sessuali altrui.

ma sarei cmq curioso di sapere in quale modo l'omosessualità rappresenterebbe un problema PER TE

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
redribbon
Inviato: 2/8/2013 8:25  Aggiornato: 2/8/2013 8:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
E' vero quindi, come dice Vendola, che il Papa ha "separato la pedofilia dall'omosessualità". Ma non l'ha certo fatto per condannare la prima - non c'è bisogno del Papa per stabilire che la pedofilia sia un reato, basta leggere il codice penale - quanto piuttosto per giustificare la presenza di migliaia e migliaia di preti cattolici omosessuali all'interno della propria Chiesa, come se in qualche modo non fossero loro i veri responsabili dei reati di pedofilia.



Secondo me i pedofili, chiunque siano, preti o no, sono spazzatura irrecuperabile, penso che per loro vada ripristinata la pena di morte. Due o tre colpi in testa con proiettili esplosivi dovrebbero bastare

Penso invece che l'omosessualità negli uomini sia un disturbo, che forse la scienza un giorno ci dirà come correggere.
Trovo inaccettabile che negli stati occidentali vengano concessi diritti agli omosessuali come se fossero persone perfettamente sane, secondo me non lo sono.


Citazione:
che "lava i piedi ai carcerati"


Perchè invece non è andato in un reparto oncologico a somministrare chemio palliativa a qualche malato terminale di cancro? Una malattia che esiste solo perchè esiste il capitalismo!
In generale mi pare che i Papi si rifiutino di vedere e di combattere il vero TERRORISMO che è quello creato dal capitalismo.
Cosa c'è di più terrorista di una multinazionale che crea e distrugge posti di lavoro a piacimento,mandando in miseria migliaia di famiglie?
Ma già Salvador Allende ci metteva in guardia contro il pericolo rappresentato dall'esistenza delle multinazionali,
qui un video in cui Allende denunciava all'ONU il ruolo nefasto delle multinazionali.
Era il 1972.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Sertes
Inviato: 2/8/2013 9:07  Aggiornato: 2/8/2013 9:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
redribbon ha scritto:
Penso invece che l'omosessualità negli uomini sia un disturbo, che forse la scienza un giorno ci dirà come correggere.


Cazzo, vero, lo diceva anche Billy Hicks

https://www.youtube.com/watch?v=0uPB1g8pBTI&feature=player_detailpage&t=142

Citazione:
Trovo inaccettabile che negli stati occidentali vengano concessi diritti agli omosessuali come se fossero persone perfettamente sane, secondo me non lo sono.


Infatti! Andrebbero radunati in appositi campi di rieducazione e lavoro. Il lavoro rende liberi.


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
fefochip
Inviato: 2/8/2013 9:24  Aggiornato: 2/8/2013 9:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Penso invece che l'omosessualità negli uomini sia un disturbo, che forse la scienza un giorno ci dirà come correggere.


chissà perche a me danno piu "noia" gli stronzi, capace che un domani individueranno il gene della stronzaggine e radunerrano tutti gli stronzi in un bel campo di concentramento a stronzeggiare solo fra loro

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
sartandrea
Inviato: 2/8/2013 11:00  Aggiornato: 2/8/2013 11:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: Il grande incantatore
una piccola battuta


ogni volta che leggo discussioni sulla Chiesa mi viene sempre in mente una battuta di quello che considero uno dei migliori sketch satirici sul prelato, Don Pizzarro di Guzzanti



......siete voi che ogni cosa che diciamo ci venite dietro......




Guzzanti a "Parla con me"



...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
ohmygod
Inviato: 2/8/2013 12:55  Aggiornato: 2/8/2013 12:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il grande incantatore
Mirco
Dovrebbero avere un occhio di riguardo nei confronti della Chiesa i gay impegnati.. invece hanno dimostrato di non aver capito niente...

il vangelo secondo Mirco.

Cioè tu hai capito quello che nessuno di noi ha compreso?

Merito di stufato mi stufo di attendere il fatidico terzo giorno
Ecco: vengono, aprono la porta, come è giusto che sia dicono la loro per poi scomparire nella rete della loro realtà.
Che poi io sia stato un pescatore, un pò come tutti d'altronde, non ha nessuna attinenza.

e io che mi aspettavo chissà quale batosta...strambo periodo in merito.

redribbon
Inviato: 3/8/2013 7:53  Aggiornato: 3/8/2013 7:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 2/8/2013 9:07:10
Cazzo, vero, lo diceva anche Billy Hicks



non lo conosco.


Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 2/8/2013 9:07:10



Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 2/8/2013 9:24:12


Ma voi lo sapete di che cazzo state parlando?
Avete mai conosciuto a fondo qualche omosessuale? Io si.
Uno andava a spompinare vecchi e chiunque gli desse 50 mila lire, non perchè avesse bisogno di soldi, era di famiglia benestante, così, lo faceva per divertimento.
Quando non aveva markette da fare andava dove gli capitava a praticare la sodomia con qualche coetaneo.
Un altro mi ha chiesto se "volevo provare": voleva infilare il suo membro nel mio di dietro, diceva che tanto è solo un muscolo.
Ha un figlio, convive con una donna, ma per lui non fa differenza, quando vende un sedere che gli ispira, indifferentemente di femmina o di maschio, non capisce più niente.
Un altro, poveretto, quando parla non riesce mai a finire un concetto, si perde sempre, non si capisce mai cosa vorrebbe dire, sintomo di un incredibile disordine mentale.

In tutti e tre i casi affidare un bambino a queste persone è da criminali.
Se qualcuno venisse a dire che queste tre persone sono perfettamente sane, qualsiasi persona che le ha conosciute un pò si metterebbe a ridere.


Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 2/8/2013 9:24:12
chissà perche a me danno piu "noia" gli stronzi,


Cioè gli omosessuali perchè tra di loro troverai una percentuale particolarmente alta di stronzi, non hanno l'affetto e l'amore verso una donna e quello verso i loro coetanei non può sostituire l'amore del normale rapporto sessuale, ma è proprio un discorso di capacità d'affetto sano che viene a mancare negli omosessuali.


Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 2/8/2013 9:07:10
Infatti! Andrebbero radunati in appositi campi di rieducazione e lavoro. Il lavoro rende liberi.


Sono comunque pericolosi, la chiesa li definiva "elementi di disturbo sociale" ed aveva perfettamente ragione. Ora non so cosa combina questo Papa con queste ambigue aperture...
Ed il fatto che voi, così come molti eterosessuali, non siete cosciente della loro pericolosità, li rende doppiamente pericolosi.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
horselover
Inviato: 3/8/2013 9:35  Aggiornato: 3/8/2013 9:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il grande incantatore
però tutti gli omosessuali nascono da coppie etero

Calvero
Inviato: 3/8/2013 12:24  Aggiornato: 3/8/2013 15:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
E quindi poichè la usa la chiesa noi rispondiamo con altra retorica? Ma io mi chiedo veramente si possa pensare che un papa vada allo sportello a pagare l'imu? E anche se lo trovassimo un bel giorno, non sarebbe solo un altro simbolo? Siamo seri.
L'umiltà non si vede solo dal fatto che vada o no a fare la fila. Bisogna rapportarla al ruolo che ricopre.


Che si risponda con la retorica lo hai detto TE, no io. Si è risposto con sensatezza, poiché la sostanza della Chiesa è retorica. Indi si è risposto scientificamente.

L'umanità, come mille altre cose, non si vede solo dal fatto che vada a fare o meno la fila (poi che c'azzaecca l'iperbole dell'umanità lo sai solo Te), quindi?? ... ma il senso della Comicità con la "C" maiuscola è cosa seria, poiché è una lente di ingrandimento. Non dirmi che devo spiegartelo magari. Il senso è preciso: quando avremo un Papa che fa la fila come tutti gli altri, allora avremo gettato le basi di un individuo che si dice rappresentare Gesù Cristo. Punto.

E vedi di smetterla di darmi del Lei.

Citazione:
anche quì caro signore,


Anche qui caro, un bel niente. Hai un Nick a cui riferirti. Il Lei bisogna conquistarselo e la netiquette in un forum ha standard più onesti e meno pomposi per rispettare l'educazione, altrimenti puzza di imparruccato.

Citazione:
io scritto che sicuramente questo papa non è il più puro di tutti ma chi è senza peccato scagli la prima pietra. Questo per dire che se pur forse insufficiente quanto fatto da Bergoglio per affrontare di petto la situazione pedofilia nella chiesa e altri temi scottanti come lo IOR, io darei atto che qualcosa stà muovendo e stà dicendo in più rispetto al passato. Evitando di puntare subito il dito contro di lui perchè non fa abbastanza, perchè altrimenti chi può dire di fare abbastanza? Ognuno di noi può fare di più (questo era il senso di chi è senza peccato scagli la prima pietra, ovvero chi può dire di non poter far di più?)



Non solo il dito, ma anche tutta la contraerea del buon senso e delle denunce all'ipocrisia sì palesata, gli punto contro. Ognuno di noi, appunto, non è un Papa, che, appunto, non fa la fila per pagare l'IMU, appunto.

Quindi "da grandi Poteri derivano grandi responsabilità" ... e se lui vuole imitare l'Uomo Ragno si DEVE mettere in un ordine di idee TALE e DEVE rendere conto in una maniera tale che l'analogia del Peccato c'azzecca un cazzo di niente ...

.. in quanto la sua è una precisa politica determinata a tavolino. Non solo, a meno di non essere asserviti al Dogma, basta il livello intellettivo di un Opossum per comprendere il taglio propagandistico dato a questo scempio. Punto.

Lui può fare di più e sono secoli che possono fare di più. Ma NON lo fanno. Apposta. Non lo fanno perché sono marci. Stiano zitti almeno e allora, che è meglio, e non che vengano a fare marketing e per soprammercato anche la morale.

Vai vai ... stammi lontano please, che l'odore delle tue chiacchere mi dà il voltastomaco

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 3/8/2013 12:44  Aggiornato: 3/8/2013 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
però tutti gli omosessuali nascono da coppie etero


L'amore è presente in ogni cosa invece, non si prende neanche la briga di nascere; basta farlo proprio, sognarlo, raggiungerlo, respirarlo, applicarlo, condividerlo, donarlo, riceverlo, da e per chiunque sia un colui o una colei; da qualsiasi parte loro giungano o nascano, finanche fosse una pianta, un gioco, un bambino o un fringuello.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
earlturner
Inviato: 3/8/2013 12:58  Aggiornato: 3/8/2013 12:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
@redribbon
perche' non ti prendi maksi e ve ne andate sul forum di blood and honour o del natvan o di storfront?
troppo intellettuali?
prova col "giornale", li' ti troverai come a casa.


@Calvero

ma va' la' l'amore e' un disturbo di tipo psicotico

perspicace
Inviato: 3/8/2013 13:31  Aggiornato: 3/8/2013 13:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il grande incantatore
@Redribbon

Tu parli di sodomia e la fai passare per un atteggiamento "omosessuale" ma non è cosi.

Anche se nella tua testa sono tutti malati mentali non è cosi.

Sono semplicemente persone che provano benessere dalla compagnia si un altro "essere umano".

Il sesso è un problema tanto degli "eterosessuali" tanto degli "omosessuali".

La perversione è comune per entrambi basti vedere quanti accoppiamenti non per procreare si vedono in continuazione anche tra gli etero.

Neghi nella tua ignoranza l'amore platonico è sbagli di brutto perché io conosco Gay che non hanno rapporti sessuali le bestie infatti hanno "l'irresistibile bisogno di accoppiarsi" non le persone sane quindi non facciamo confusione.

Una cosa è l'accoppiarsi come le bestie cosa che fanno essendo di numero maggiore gli etero sicuramente più loro che i Gay.

Il voto di castità che fanno i preti e che qui pochi hanno compreso è proprio un primo passo per la dominazione dei propri istinti.

Non puoi fare di un erba un fascio.

Solo perché hai conosciuto un pervertito, non vuol dire che sono tutti pervertiti.



La vita è un percorso ad ostacoli senza interruzioni e avere un alleato ci permette di vivere con serenità.

Le unioni appaiono come gemme agli occhi di Dio. Perché se si ama il prossimo come se stesso allora si vuole che egli sia felice, che egli sia protetto e amato.

Una cosa è dire che si preferisce che il sesso si faccia solo per procreare e mai per divertimento una cosa è creare categorie nelle categorie per puntare i dito verso ciò che è diverso.

Perché la tua morale avrebbe senso solo se la facessi a tutti senza distinzioni, etero e non etero.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Calvero
Inviato: 3/8/2013 15:04  Aggiornato: 3/8/2013 15:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:

ma va' la' l'amore e' un disturbo di tipo psicotico


.. a questo punto ragione di più per farci i cazzi nostri o metterli in pertugi di qualsiasi tipo e natura

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 3/8/2013 15:21  Aggiornato: 3/8/2013 15:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Il voto di castità che fanno i preti e che qui pochi hanno compreso è proprio un primo passo per la dominazione dei propri istinti.


I coglioni si riempiono che tu li domini o meno.

Il problema è sempre un altro, comunque e a prescindere. Tu da oggi stesso puoi decidere di astenerti, ma non devi cantarlo ai quattro venti e mettere un segnalibro addosso per palesarlo. Non devi farlo perseguendo un obbligo che poi ti farebbe sottostare psicologicamente ad un voto. Gesù quando parlava di pregare, non parlava del rosario, ma del dialogo e delle prove che dai a Dio, cose queste che fai nel tuo cuore e non le canti nelle chiese, non elevi a simbolo, non ti ci arrampichi sopra, le vivi nel segreto. Questo ha detto Gesù. Il resto sono programmi per lavare il cervello e i risultati si vedono. Non solo piegano/pressano la psicologia dei diretti interessati, ma è stata una precisissima e calibrata operazione di marketing: - per mettere gli uomini sopra gli uomini, per creare una divisa (dividi et impera) o un uniforme (omologazione, appiattimento, asservimento, contro la sacralità della diversità con OGNUNO la sua); un esercito di malati poiché prigionieri di una sovrastruttura e non vivificatori in tempo reale di una scelta libera;

.. individui che bestemmiano la Vita, non perché vorrebbero dominare gli istinti, ma perché influiscono sulle masse arrogandosi quelli che sono a tutti gli effetti Culti del Martirio ... per imbonire, propagandare un ideale di distacco dai frutti della Terra, ostentare una diversità che in nome (linguaggio rovescio) di un sacrificio e di umiltà di Stato (Vaticano in questo caso) vende un prodotto: ---> il Pastore.

Te oggi, se decidi di non fare più sesso, non sarai un Pastore e non acquisirai un aura di un certo tipo, piuttosto che un altro. Sarai tu, libero di fare quello che senti, senza ostentazione, cioè realmente da uomo e non da schiavo, quindi non da servitore ma da coscienzioso; quindi da uomo, non per culto. Il culto è solo di Satana. Non c'entra quale vestito bianco gli metti addosso.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
invisibile
Inviato: 3/8/2013 15:26  Aggiornato: 3/8/2013 15:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il grande incantatore
CalveroCitazione:
l problema è sempre un altro comunque e a prescindere. Tu da oggi stesso puoi decidere di astenerti, ma non devi cantarlo ai quattro venti e mettere un segnalibro addosso per palesarlo. Non devi farlo perseguendo un obbligo che poi ti farebbe sottostare psicologicamente ad un voto. Gesù quando parlava di pregare, non parlava del rosario, ma del dialogo e delle prove che dai a Dio, cose queste che fai nel tuo cuore e non le canti nelle chiese, non elevi a simbolo, non ti ci arrampichi sopra, le vivi nel segreto. Questo ha detto Gesù. Il resto sono programmi per lavare il cervello e i risultati si vedono. Non solo piegano/pressano la psicologia dei diretti interessati, ma è stata una precisissima e calibrata operazione di marketing: - per mettere gli uomini sopra gli uomini, per creare una divisa (dividi et impera) o un uniforme (omologazione, appiattimento, asservimento, contro la sacralità della diversità con OGNUNO la sua); un esercito di malati poiché prigionieri di una sovrastruttura e non vivificatori in tempo reale di una scelta libera;

Amen


L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 3/8/2013 15:27  Aggiornato: 3/8/2013 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il grande incantatore
earlturner

Citazione:
ma va' la' l'amore e' un disturbo di tipo psicotico

...disse un tizio con le corna e gli zoccoli...

Seriamente, per te cosa é l'amore?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
earlturner
Inviato: 3/8/2013 18:57  Aggiornato: 3/8/2013 18:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il grande incantatore
posso mandarti un pm ?

invisibile
Inviato: 3/8/2013 19:26  Aggiornato: 3/8/2013 19:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il grande incantatore
certo

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Ingmar
Inviato: 3/8/2013 20:09  Aggiornato: 3/8/2013 20:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Cagliari
Inviati: 184
 Re: Il grande incantatore
Redribbon se pensi che l'omosessuale tipo è come lo descrivi, ti sbagli proprio di grosso. Andiamo ancora con l'equazione omosessuale-ossessionato dal sesso, due cose diverse che possono coincidere ma anche no. Che poi l'ossessione è solo nella testa dell'omofobo, non è colpa sua, ma quando poi la sua idea la mette in pratica, purtroppo qualche danno lo fa, a differenza dei gay.
Poi alla fine si tratta di sessuofobia e controllo.
I valori tradizionali, quando c'erano quelli, non c'era il divorzio, i matrimoni si combinavano e le donne erano proprietà...
Mi complimento con massimo per il fraintendimento a cui ha dato luogo con l'ambigua frase dove l'omosessualità è associata con la pedofilia.

toussaint
Inviato: 7/8/2013 14:52  Aggiornato: 7/8/2013 14:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il grande incantatore
minchia, che casino 'sto thread...

ne ho lette di ogni, dall'anticapitalista omofobico (questa è quasi una primizia), all'esaltatore della castità (perchè solo le bestie si accoppiano ), all'identificazione dell'omosessualità con la pedofilia, affermazione di una falsità marchiana.
basti pensare agli industrialotti italioti che vanno in vacanza in Thailandia a scoparsi le bambine.
il problema della pedofilia nella Chiesa è legata al fatto che la Chiesa ha dei grossi problemi col sesso in generale, non con il fatto che i preti siano omosessuali.
guardate che nei conventi irlandesi le suore stupravano le bambine, ma non perchè fossero omosessuali.
è perchè quella era l'unica "carne" a disposizione nel convento...
e infatti, i preti mica stuprano solo bambini ma anche le bambine.
ripeto, l'equazione omosessualità=pedofilia è una gran cazzata.
poi, intendiamoci, questo eccessivo focus sulle tematiche gay è comunque un problema, ma lo è perchè serve a sviare dal problema principale, la questione del Potere e del suo esercizio, di cui le difficoltà che i gay hanno incontrato nella loro vita, almeno fino ad oggi, è solo una delle possibili conseguenze.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
redribbon
Inviato: 10/8/2013 12:08  Aggiornato: 10/8/2013 12:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: earlturner Inviato: 3/8/2013 12:58:54

@redribbon perche' non ti prendi maksi e ve ne andate sul forum di blood and honour o del natvan o di storfront? troppo intellettuali? prova col "giornale", li' ti troverai come a casa.


il problema per te, sosì come di molti che pensano essere di sinistra, è che che io sono un intellettuale, e probabilmente pure di sinistra (anche se cattolico, ho questo difetto) !

Bisogna però che prima ci mettiamo d'accordo su che cosa è di sinistra:
se tu ritieni che difendere ad ogni costo e a spada tratta gay e società multirazziale sia di sinistra allora non hai capito un tubo di cosa è la sinistra.
Attualmente i partiti "progressisti" che si definiscono vigliaccamente di sinistra sono RIDOTTI a difendere gay, immigrati e qualche scelta etica,
perchè la sinistra vera non esiste più, è morta seguendo il riformismo,
non sapendo e non potendo parlare di "lavoro assicurato" , "sanità e scuola gratuita per tutti", "benessere sociale" , "progresso dell'umanità" ,
si sono ridotti a parlare di gay, immigrati e testamente biologico: non hanno altro da offrire che Luxuria, sono ridotti in una incredibile miseria "culturale".
Per potere realizzare gli ideali della sinistra,
che sono,
-l'emancipazione dell'uomo,
-la fine dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo,
-il progresso dell'umanità,
-uguali condizioni socio-economiche per tutti,
-anche la difesa della patria e con essa del popolo appartenente è un ideale della sinistra,
con le altre cosine che dicevo sopra, come
"lavoro assicurato"
"sanità e scuola gratuita per tutti"
"benessere sociale"
"progresso dell'umanità"
devono abolire il capitalismo, abolire il denaro, mettere l'obbligo del lavoro, bisognerebbe insomma realizzare qualcosa di simile a ciò di cui parlavo nel thread l'Italia a pane e acqua.
Ma non esiste partito di sinistra che osi mettere in discussione l'esistenza delle banche, o dell'impresa privata,
ecco che non esiste la sinistra,
ci sono persone che si definiscono di sinistra ma che in realtà sono "vendute" o, volenti o nolenti, "adeguate" al sistema borghese.

Venendo alla questione sui gay e la società multirazziale, la mia opposizione nasce prima di tutto,
senza scendere in questo post nel merito della questione, sulla quale, in teoria potrei anche sbagliarmi,
da una prospettiva strettamente politica:
sono perfettamente convinto che in entrambi i casi, sotto la finta retorica dei diritti umani, si perseguano obiettivi CONTRORIVOLUZIONARI:
decretare una devianza come l'omosessualità un fatto perfettamente normale equivale a mettere il mondo al contrario,
come vuole la controrivoluzione che per continuare ad esistere deve necessariamente tenere il mondo al contrario,
così come la società multirazziale
(con società mutlirazziale non mi riferisco certo a 500.000 od 1 milione di immigrati, nel qual caso anche io parlerei di risorsa importante)
coincide con l'annientamento del "popolo", in una società multirazziale non ha più senso parlare di italiani, americani o francesi, perlomeno pensando a questi come popolo, viene a cadere ogni unione e solidarietà sociale del popolo, che perde così potere per opporsi a diktat dell'elite emanati tramite i "camerieri" politici,
e la guerra contro il popolo è un preciso obiettivo della controrivoluzione.

Ora a me pare che la gente di sinistra che vedo sia completamente sprovveduta davanti a queste problematiche, ho l'impressione che non abbiano neanche coscienza che la partita vera sia
rivoluzione - controrivoluzione.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 10/8/2013 12:23  Aggiornato: 10/8/2013 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il grande incantatore
Citazione:
Autore: toussaint Inviato: 7/8/2013 14:52:07
ne ho lette di ogni, dall'anticapitalista omofobico (questa è quasi una primizia)


mai sentio parlare di Unione Sovietica e bolscevichi?

"L'origine dell'omosessualismo è collegata alle circostanze sociali quotidiane; per la stragrande maggioranza della gente che si dedica all'omosessualismo, tali perversioni si arrestano non appena la persona si trovi in un ambiente sociale favorevole.... Nella società sovietica con i suoi costumi sani, l'omosessualismo è visto come una perversione sessuale ed è considerato vergognoso e criminale. La legislazione penale sovietica considera l'omosessualismo punibile con l'eccezione di quei casi in cui lo stesso sia manifestazione di profondo disordine psichico". (Gomoseksualizm, 1952, p. 35)

In una tesi di laurea in psichiatria del 1994, preparata sotto la visione del professor A. Tkachenko, il comportamento omosessuale non solo è descritto come "anomalo", ma la maggior parte dei 117 uomini gay studiati dall'autore ricevono diagnosi quali "infantilismo psichico, psicofisico e disarmonico...", "...segni di difetti organici del sistema nervoso centrale," e "sopravvalutazione della sfera sessuale" (Vvedensky, 1994, p. 8)

http://www.oliari.com/comunismo/russia4-bita.html

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
alexcam
Inviato: 31/8/2013 8:22  Aggiornato: 31/8/2013 8:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2013
Da: Lyon
Inviati: 94
 Re: Il grande incantatore
Forse ,e mi auguro che si siano espressi un po tutti i pensieri ,e che se c'e ancora qualcuno che non si sente rappresentato,o che non si riconosce in tutte le elucrubrazioni esposte,non gli resta che andare a prendersela con la piu vicina chincaglieria che trova ,e reclamarne la chiusura pura e semplice,poiche vende anche delle corde ,e quindi qualcuno potrebbe usarle per impicarsi!!!

Ingmar
Inviato: 23/11/2013 1:41  Aggiornato: 23/11/2013 1:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Cagliari
Inviati: 184
 Re: Il grande incantatore
Ok redribbon, ma non vedo come l'internazionalismo la non identificazione di un popolo nei ristretti confini di una nazione, senza per questo rinunciare all'identità e la dignificazione di un'espressione individuale dell'orientamento sessuale sia mutualmente esclusiva del percepirsi uniti come fronte degli sfruttati contro i privilegi di casta e la maldistribuzione del lavoro, contro lo squilibrio tra il dare e avere tra pochi che hanno e tanti che danno. Io dico che è meglio avere nel fronte anche il contributo degli omosessuali.
Che la lotta al sessismo ed al razzismo sia stata cavalcata da capitalismo e lobby varie e spesso con ingannevoli appelli a superare in questa chiave (ma non nei fatti) le divisioni di classe distogliendone l'attenzione non ne fa una causa sbagliata all'origine.
Inoltre la società sovietica non è da prendere ad esempio, in quanto, come è stato detto ha fatto l'errore di non mettere al centro l'uomo e peccava di ottusità, questa dell'omofobia e della probabile persecuzione dei gay era uno dei tanti aspetti per cui fu tristemente nota come poco libera.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA