Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


palestina : Il muro infinito
Inviato da Redazione il 29/11/2013 19:10:00 (7828 letture)

Il 29 novembre di 66 anni fa l'ONU decretava ufficialmentre la nascita dello stato di Israele.

Ma quella del 1947 è realmente l'unica decisione delle Nazioni Unite che Israele abbia mai rispettato. Da allora tutte le risoluzioni ONU che imponevano ad Israele di restituire ai palestinesi le terre che man mano andava conquistando sono sempre state ignorate, con la protezione vergognosamente palese degli Stati Uniti, e con l'altrettanto vergognosa complicità silenziosa di tutte le maggiori nazioni europee.

Oggi ai palestinesi non resta che qualche straccio di terra qui e là, mentre sono obbligati a vivere come prigionieri in casa propria. Eppure John Kennedy le cose giuste le aveva dette...



... ma sembra chiaro ormai che certi discorsi - e certi diritti - valgano per alcuni popoli, ma non per altri.

Voto: 10.00 (2 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Marsi
Inviato: 29/11/2013 20:52  Aggiornato: 29/11/2013 20:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima. Intanto voglio precisare che la gente palestinese e israeliana si stringono la mano e non si odiano.
Il conflitto è di natura religiosa. Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra, sono educati fin da bambini ad odiare gli ebrei e tutto è un pretesto per ammazzarne più che si può. Se veramente fossero interessati alla terra allora dovrebbero fare attentati anche al re di Giordania, cosa che non è mai successa. La Palestina come regno non è mai esistita. Il nome significa terra dei Filistei ma non è mai stato un regno a sè. Da provincia romana, passò di mano agli arabi e poi agli ottomani sempre come provincia. Da questi ultimi quel territorio divenne protettorato britannico da cui poi si formò la Giordania e il tanto odiato Israele. Se dobbiamo chiamare al banco degli imputati qualcuno ci dobbiamo portare sia Israele che la Giordania. Nessuno di quei fanatici islamici attenta alla vita del re di Giordania proprio perchè è un musulmano, non gliene frega niente della terra, il conflitto è religioso. Nemmeno gli occidentali amanti della Palestina hanno mai notato questo dettaglio o forse anche per loro tutto è un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo ?
Si parla sempre delle discriminazioni dello stato ebraico nei confronti dei cittadini musulmani ma non si nota mai che nei territori governati dall'autorità palestinese i cristiani sono passati dal 20% alla quasi estinzione. Un motivo ci sarà no ? Forse perchè governano secondo la legge islamica che prevede uno status di cittadino di serie B per cristiani ed ebrei ? Ai fricchettoni kefia love & peace questo non importa.
Uno sport praticato a sinistra è poi etichettare Israele come stato pseudo-nazista ed Hamas i veri protettori della patria. Hamas, si certo, quelli che sfilano col braccio destro alzato ( saluto nazista ), che chiamano Hitler un grande uomo, che indottrinano ed educano i bambini alla jihad, che tengono in ostaggio dei ragazzini in una scuola per sparare dal tetto missili contro Israele e quando questo reagisce ammazzando tutti compresi gli scolari gridano a tutto il mondo la ferocia ebraica.
Io ho personalmente convissuto con ragazzi di Nazareth, arabi cristiani e mi dicevano : " Si è vero, lo stato ebraico non è nostro amico. Ma un nemico intelligente, che pensa al progresso della scienza nel Paese, delle arti, che fa buoni ospedali e buoni servizi, ci dà la possibilità di studiare e di avere posizioni chiave nelle società, c'è la democrazia e molte libertà individuali e religiose al pari dell'Europa. Se questo stato non fosse mai nato oggi vivremmo come in qualunque altro stato arabo musulmano, sotto la sharia, nella miseria ai margini della società. Esclusi o addirittura perseguitati perchè infedeli, sotto monarchia retrograde e dispotiche o false democrazie e regimi sanguinari, privi di ogni qualsivoglia forma di libertà individuale, lontani dalle bellezze portateci dalla scienza. "
Ma vi ripeto questo ai fricchettoni kefia love & peace non importa.
Io in questo conflitto non tifo per nessuno. Vedo semplicemente delle forze che si odiano per motivi religiosi e si ammazzano fra di loro ognuna secondo le proprie capacità.

abbidubbi
Inviato: 29/11/2013 21:02  Aggiornato: 29/11/2013 21:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Il muro infinito
Per Israele l'Onu non esiste. Non si potrebbe istituire il reato di negazionismo dell'Onu?

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Pyter
Inviato: 29/11/2013 21:14  Aggiornato: 29/11/2013 21:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Marsi
Uno sport praticato a sinistra è poi etichettare Israele come stato pseudo-nazista

Bella questa.
Se non sono invadente, potrei sapere di quale sinistra vai parlando?
Sono sicuro che c'è un auditorio assai interessato allo scoop.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Red_Max
Inviato: 29/11/2013 21:32  Aggiornato: 29/11/2013 21:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Il muro infinito
... e Arafat è morto di freddo...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Merio
Inviato: 29/11/2013 22:19  Aggiornato: 29/11/2013 22:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il muro infinito
Citazione:
... e Arafat è morto di freddo...


Esatto... un freddo nucleare...

The Guardian

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Al2012
Inviato: 29/11/2013 23:07  Aggiornato: 29/11/2013 23:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il muro infinito
Risoluzioni ONU violate da Israele dal 1947 al 2004 e oltre....
http://www.youtube.com/watch?v=bkPTlQ6X5_M

°°°

Ora alcuni video relativi a nuove armi.
Armi non proibite perché non conosciute, o per meglio dire conosciute sola da chi le usa.


GAZA. FERITE INSPIEGABILI E NUOVE ARMI (2006) parte ½
http://www.youtube.com/watch?v=BoSMne808sI
http://www.youtube.com/watch?v=Wbh8TNi1rd4&feature=related


Khiam, sud del Libano, anatomia di una bomba
http://www.youtube.com/watch?v=iD4210QTIEU

Polveri di guerra. Uranio a Beirut
http://www.youtube.com/watch?v=BanCrj_ezFE

Nel video che segue, Emilio Del Giudice spiega come si possono creare queste nuove armi nucleari

Ricerca scientifica e nuove armi
Playlist :

“Capire … significa trasformare quello che è"
peonia
Inviato: 30/11/2013 0:27  Aggiornato: 30/11/2013 0:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il muro infinito
MARSI credo che tu abbia le idee un po' confuse...
se non altro poco chiare
chi ha occupato con la forza un territorio?
chi ha buttato giù le case dei palestinesi?
chi uccide e imprigiona e rende la vita impossibile all'altro?




ti consiglio la visione di questo film di un regista ebreo

http://www.youtube.com/watch?v=A6TfH1HqHa8

http://www.youtube.com/watch?v=uUTZgPbGd2s

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
oniram
Inviato: 30/11/2013 5:00  Aggiornato: 30/11/2013 5:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: Il muro infinito
Marsi - mamma mia.

Rimaniamo sulla tua logica pratica e terra terra, e ammettiamo che molti governi arabi siano corrotti e primitivi, che la Palestina non abbia una storia come nazione, che gli israeliani abbiano dimostrato di organizzare meglio la (loro) società, che Hamas sia un covo di fanatici, e le altre cose che puntualizzi.
Su tutti questi punti ci sarebbe da discutere parecchio a mio avviso, ma ammettiamo per un momento che tutto ciò sia vero a priori.

Se anche lo fosse, tu credi sinceramente che questo dia il diritto agli israeliani di impadronirsi della terra abitata da un altro popolo per centinaia di anni, cacciandoli e trucidandoli senza pietà con uno degli eserciti meglio armati e finanziati (dagli USA) al mondo, contro un popolo di contadini armati di fionde e razzetti, e credi che gli israeliani abbiano il diritto di rendere la vita impossibile ai palestinesi che ancora resistono a vivere nella loro terra?

Il "terrorismo" sarà inaccettabile, ma hai mai provato a fare il confronto numerico fra le vittime israeliane e quelle palestinesi di questo stillicidio che dura da più di mezzo secolo? Il paragone è semplicemente apocalittico. Allora è così sbagliato "rappresentare i palestinesi nel ruolo della vittima"? Sono un popolo cacciato dalla loro terra da un altro popolo invasore. Non sono vittime?

C'è un termine agghiacciante che il ventesimo secolo ha coniato, e che si adatta perfettamente alla situazione palestinese: "pulizia etnica". La punizione per essere nati. Questo è quello che i palestinesi stanno subendo ormai da generazioni, come ben descritto in questo libro di un ricercatore ebreo:
http://www.amazon.it/La-pulizia-etnica-della-Palestina/dp/8881129086

Constato con amarezza che se può essere vero che i giovani palestinesi vengono educati alla jihad (altro argomento discutibile, ma ammettiamo per un momento anche questo), gli ebrei subiscono un altro tipo di lavaggio del cervello: quello all'odio razziale e alla "paranoia difensiva" contro chiunque li critichi, giustificando così qualunque nefandezza. La frase chiave del tuo intervento è in questo senso "tutto è un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo". Tutti ci odiano, quindi dobbiamo reagire, in qualunque modo.

Fortunatamente molti ebrei, inclusi alcuni che conosco, riescono a vedere la realtà. E' sempre difficile ammettere con se' stessi che il proprio popolo è colpevole di atrocità; noi italiani, che giustifichiamo qualunque porcata, ne sappiamo qualcosa. Ma è l'unica strada per emanciparsi, mi sembra.

Un'ultima considerazione: che "la gente palestinese e israeliana si danno la mano e non si odiano" non mi risulta proprio, oltre a parermi una premessa bizzarra per un intervento che va poi totalmente contro i palestinesi.

Personalmente mi viene uno sconforto incontenibile pensando a come un popolo con una cultura così articolata (anche se parecchio chiusa in se' stessa) e che tanto ha subito dagli altri nella storia, sia poi capace di infliggere a chi è più debole tali disumani trattamenti. Non c'è proprio nulla di 'antisemitico' in questa critica Marsi, antisemitico sarebbe un'accanimento pregiudiziale, qui si parla solo di realtà oggettive.

edo
Inviato: 30/11/2013 8:05  Aggiornato: 30/11/2013 8:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il muro infinito
La situazione palestinese è lo specchio del mondo (come ogni altra cosa, d'altronde) da una parte abbiamo un popolo semita (i palestinesi) e dall'altra dei kazari convertiti all'ebraismo nel 800 d.c.
I secondi accusano di antisemitismo i primi... e tutti quelli che osano criticare anche solo superficialmente la politica aggressiva di Israele; e attribuiscono a questa pretesa ragioni morali.
Invece è sempre la solita logica: chi è più forte ha ragione.

I marsi potrebbero utilmente leggersi un libro scritto da un docente universitario israeliano Shlomo Sand (mica da Maurizio Blondet!) e pubblicato da Rizzoli: "l'invenzione del popolo ebraico".
E magari capire cosa c'è scritto... e trarne qualche conseguenza.
Buona lettura.

Calvero
Inviato: 30/11/2013 9:54  Aggiornato: 30/11/2013 9:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Nemmeno gli occidentali amanti della Palestina hanno mai notato questo dettaglio o forse anche per loro tutto è un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo ?


Di tutto il pippone, è sufficiente questa frase per comprendere la faziosità del discorso. Basta osservare bene; c'è sempre un punto che rivela il gioco di fumo e specchi.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
peonia
Inviato: 30/11/2013 10:05  Aggiornato: 30/11/2013 10:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il muro infinito
Personalmente mi viene uno sconforto incontenibile pensando a come un popolo con una cultura così articolata (anche se parecchio chiusa in se' stessa) e che tanto ha subito dagli altri nella storia, sia poi capace di infliggere a chi è più debole tali disumani trattamenti. Non c'è proprio nulla di 'antisemitico' in questa critica Marsi, antisemitico sarebbe un'accanimento pregiudiziale, qui si parla solo di realtà oggettive.

Pienamente d'accordo, inoltre aggiungerei che nel 2013 sarebbe ora di smontare la parola "ANTISEMITA" perchè, come detto altre volte, non significa nulla in quanto semiti anche gli stessi palestinesi...

cercando, mi sono imbattuta su siti ebraici da cui ho tratto questo:

riassumendo:
1) Non tutti i “Semiti” sono Ebrei (non lo sono ad es. i Palestinesi)
2) Non tutti gli “Ebrei” sono Semiti (un goy convertito al giudaismo diventa Ebreo ma non è necessariamente di razza semitica)
3) Non tutti gli Ebrei sono Giudei (non tutti professano la religione giudaica)
4) Non tutti i Giudei sono (come già detto) semiti, ma tutti i Giudei sono però Ebrei perché il Giudaismo include nell’Ebraismo.
5) Non tutti gli Ebrei sono Sionisti.
6) Non tutti i Sionisti sono Ebrei
7) Non tutti i Semiti sono Sionisti
8) Non tutti i Sionisti sono Semiti
9) Non tutti i Giudei sono Sionisti
10) Non tutti i Sionisti sono Giudei
11) Non tutti gli Israeliani sono Semiti o Ebrei o Giudei o Sionisti
12) Non tutti i Semiti o Ebrei o Giudei o Sionisti sono Israeliani

e una visione storica delle origini molto diversa e controversa:
http://forumbiblico.forumfree.it/?t=10784981

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
spettatore
Inviato: 30/11/2013 10:23  Aggiornato: 30/11/2013 10:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Il muro infinito
Articolo postato da Massimo alle 19.10 . Primo post, a firma "marsi" ore 20.52 .
"marsi" è uno di quelli che monitora il web al soldo di terzi.
Buon lavoro.


Lo spettatore

P.S. Cercate voi i links che riguardano l'argomento.

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
perspicace
Inviato: 30/11/2013 10:37  Aggiornato: 30/11/2013 10:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Israele è uno stato fascista e guerrafondaio andrebbe disarmato dalle armi nucleari in suo possesso con rapidità per via delle sue innumerevoli violazioni dei trattati ONU.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Redazione
Inviato: 30/11/2013 10:49  Aggiornato: 30/11/2013 10:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il muro infinito
Per fortuna esistono personaggi come Marsi. Altrimenti l'assurdità di certe posizioni non verrebbe mai messa in evidenza.

****

RED_MAX: "... e Arafat è morto di freddo..."

Strepitosa!

fax
Inviato: 30/11/2013 11:22  Aggiornato: 30/11/2013 11:22
So tutto
Iscritto: 24/4/2012
Da:
Inviati: 10
 Re: Il muro infinito
Caro Massimo quella terra che tu e gli altri chiamate Palestina e che come ha detto Marsi significa,appunto,Filistia era gia' del popolo amoreo-ferezeo-gebuseo-avveo prima dell'entrata in scena di MOSE'.Per cui sono d'accordo con voi quando dite che quella terra nn e' di Israele.Pero',c'e' un problema con
le VOSTRE tesi.Sicuramente state dimenticando che quella terra e' il SIGNORE
DIO stesso che l'ha data ad Israele,come dicono le SACRE SCRITTURE.Quindi
se quella terra e' stata assegnata direttamente dal CREATORE stesso ad Israele
chi siamo noi per affermare il contrario?
P.s. ho letto che la fine dell'anno sarai a Sant'andrea sullo Jonio per quel corso
di filmografia digitale.Io abito a circa 30 km. da li' e con un paio di amici saremmo interessati ad incontrarti,nn per il corso,ma per conoscerti di persona
e parlare un po' davanti ad un caffe'.Se questo e' possibile fammi solo sapere l'indirizzo dove terrai il corso e nei prossimi gg. vedremo se la cosa e' fattibile,salvo impegni improvvisi o cause di forza maggiore.Saluti a tutti.

invisibile
Inviato: 30/11/2013 11:58  Aggiornato: 30/11/2013 12:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
fax

Citazione:
e' il SIGNORE DIO stesso che l'ha data ad Israele,come dicono le SACRE SCRITTURE

Ah bè.... se lo dicono le sacre scritture, scritte da Dio in persona possiamo dimenticare tutto il resto.

Ma questi, secondo voi, ogni tanto si rieleggono?

Mi sa di no...

EDIT

Citazione:
chi siamo noi per affermare il contrario?

E chi sono gli ebrei ortodossi che dicono che Dio gli ha ordinato di non avere una patria materiale, che quell'assegnazione va letta solo sul piano spirituale, e per cui tutto lo stato e chi l'ha voltuto, creato e mantenuto sul sangue ha disobbedito all'ordine divino?

Chi sono codesti signori? Anche loro antisemiti?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
cavillo
Inviato: 30/11/2013 12:39  Aggiornato: 30/11/2013 12:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Il muro infinito
un libro scritto da un docente universitario israeliano Shlomo Sand (mica da Maurizio Blondet!) e pubblicato da Rizzoli: "l'invenzione del popolo ebraico"

Io non lo devo frequentate più questo sito, sto spendendo già un sacco di soldi in libri per altre questioni, comunque questo lo prendo perché dell'argomento non si è interessato solo il Prof. Shlomo e voglio sentire anche la sua campana.
Grazie, confesso l'ignoranza, ma non ero a conoscenza dei suoi studi.

fax
Inviato: 30/11/2013 13:07  Aggiornato: 30/11/2013 13:07
So tutto
Iscritto: 24/4/2012
Da:
Inviati: 10
 Re: Il muro infinito
Caro amico Invisibile,pur rispettando il tuo civile e nn arrogante o presuntuoso
punto di vista,io ti posso solo dire quello che sta scritto,ovvero ricordati questo:
che nella VITA quello che conta e' solo : LA PAROLA ossia IL COSI' DICE IL
SIGNORE.AMEN.
Tutto il resto,purtroppo,sono solo dispute e contese mondane.
Saluti e pace.

Pyter
Inviato: 30/11/2013 13:14  Aggiornato: 30/11/2013 13:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
quell'assegnazione va letta solo sul piano spirituale,

Io penso che sia l'unica spiegazione possibile e razionale.
In effetti Dio ha parlato in senso mataforico, e la dimostrazione è che nessuno sa con certezza quale sia questa terra, perimetro e area.

Se fosse diversamente, avremmo dei riferimenti precisi, i geometri da lui chiamati per le misure e il catasto di riferimento.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Calvero
Inviato: 30/11/2013 13:16  Aggiornato: 30/11/2013 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Caro amico Invisibile,pur rispettando il tuo civile e nn arrogante o presuntuoso
punto di vista,



... interessante notare come tu rispettando il "punto di vista" non arrogante e non presuntuoso di Invisibile, riesci ad apprezzare quello arrogante e presuntuoso di cosa dice il Signore.

Però, e senza chiedere il tuo permesso, io che non sono un educanda, auguro al Signore cui ti riferisci, di andare all'Inferno.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Spiderman
Inviato: 30/11/2013 13:34  Aggiornato: 30/11/2013 13:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Però, e senza chiedere il tuo permesso, io che non sono un educanda, auguro al Signore cui ti riferisci, di andare all'Inferno.


Quoto e, aggiungo un caloroso fanculo a tutti i portavoce di questo fottuto signore/dio.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
invisibile
Inviato: 30/11/2013 13:38  Aggiornato: 30/11/2013 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
fax

Citazione:
che nella VITA quello che conta e' solo : LA PAROLA ossia IL COSI' DICE IL SIGNORE.AMEN.

Vedi caro fax, sei stato ingannato (come miliardi di persone).
Un libro è solo della carta con dei segni sopra, segni fatti da uomini.

La Creazione Divina è ovunque intorno a noi e in noi stessi.
Quello è l'unico "libro" di cui ci si possa fidare ciecamente, non della parola che è una creazione dell'uomo.
Vedi amico, Dio non parla con le parole, usa un altro linguaggio.
Poi sta all'uomo tradurlo in parole, se poprio ce n'è bisogno... cosa che io francamente non capisco. Basta guardarsi intorno, è tutto chiarissimo.

Non abbiamo nessun bisogno dei libri cosiddetti sacri.
La creazione stessa è la bibbia. Siamo noi che non sappiamo più leggerla, ma è sempre stato tutto scritto li, davanti ai nostri occhi.
Arroganza è credere di poter mettere per iscritto la volontà divina, cosa impossibile da fare in modo corretto, perché solo il cuore può COMPRENDERE, non la mente. Per cui è già una approssimazione, nel migliore dei casi e cioè se chi lo fa è onesto (cosa già rara).

Dio parla con la creazione stessa è si può leggere uno cosa molto importante per noi: noi non possediamo niente, esistiamo. Chi si illude di possedere anche solo un granello di sabbia è già perduto.

Chi si arroga il diritto di possesso di una terra diventa un agente del male, perché il possesso non esiste, è una illusione.

Pretendere che una data terra sia di proprietà di qualcuno, significa comportarsi come dei bambini capricciosi e crudeli, insensibili all'esisteanza altrui, egoisti e stupidi.

Perché il possesso non esiste, non è previsto nella Creazione.

E' una invenzione umana, di uomini infantili e spaventati che preferiscono fare del male ai loro simili pur di ottenere l'illusione della sicurezza.

Questa terra è nostra, dicono.
Perché?
Perché sta scritto in questo libro.
E chi l'ha scritto quel libro?
Dio!
Chi lo dice?
Io!

Non vedi quanto è ridicolo?
Non vedi che è un discorso di un bambino arrogante?

Bambini. Stupidi, crudeli, spaventati bambini.


Quando degli uomini disegnano una linea sulla terra, lo scopo è di dividere i cuori.
La terra non è nostra, siamo ospiti.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
bubu7
Inviato: 30/11/2013 14:10  Aggiornato: 30/11/2013 14:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Il muro infinito
Citazione:
se quella terra e' stata assegnata direttamente dal CREATORE stesso ad Israele chi siamo noi per affermare il contrario?


Il fatto è che nessun riesce a interpellere questo CREATORE. Risulta irreperibile.
Qualcuno addirittura ipotizza che sia morto.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
NiHiLaNtH
Inviato: 30/11/2013 14:14  Aggiornato: 30/11/2013 14:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Il muro infinito
Gran bel post invisibile, grazie!!

Citazione:
Questa terra è nostra, dicono. Perché? Perché sta scritto in questo libro. E chi l'ha scritto quel libro? Dio! Chi lo dice? Io!


eh ma non finisce qui perchè poi arriva qualcun altro che dice "il vostro libro è pieno di falsità la verità sta solo nel nostro" poi un altro ancora e dice "i vostri libri mentono solo il nostro contiene la vera parola del signore" e a quel punto iniziano ad ammazzarsi tra di loro

polaris
Inviato: 30/11/2013 14:21  Aggiornato: 30/11/2013 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito
@ cavillo

Di solito Sand si legge in coppia con Koestler, autore de "La Tredicesima Tribù".

@ fax

Ma sei stato mandato qui da UCCR? La forma mentis ricorda molto quel sito...

Citazione:
entrata in scena di MOSE'
tanto interessante quanto corretta scelta di parole: esatto fax, Mosè è entrato in scena, proprio come il personaggio inventato che è in realtà.

Leggere "Oltre la Bibbia" di Liverani.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Merio
Inviato: 30/11/2013 14:23  Aggiornato: 30/11/2013 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il muro infinito
Citazione:
...come dicono le SACRE SCRITTURE...


Ah... ok, adesso è tutto risolto...

Ma a proposito della schiavitù cosa dicono queste sacre scritture?

Slavery...

Ma sicuramente saranno frasi prese al di fuori dal contesto...

Out of context...

Però tutti i problemi si risolvono se consideriamo la bibbia un libro scritta da uomini per gli uomini...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
invisibile
Inviato: 30/11/2013 14:30  Aggiornato: 30/11/2013 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
NiHiLaNtH

Citazione:
eh ma non finisce qui perchè poi arriva qualcun altro che dice...

Era implicito, conoscendo come vanno le cose...

Altri bambini crudeli e spaventati faranno come i primi... e via così...

Quello che tenevo ad evidenziare è proprio la natura infantile del comportamento (in quanto infantile), del ragionamento.

La assurda cecità nel non vedere che i libri sono scritti dagli uomini e pretendere che, solo l'affermare una data cosa la legittimi come verità:

"questa è la parola di Dio perché lo dico io".

In pratica significa credersi Dio.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Spiderman
Inviato: 30/11/2013 14:36  Aggiornato: 30/11/2013 14:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Il muro infinito
Citazione:
eh ma non finisce qui perchè poi arriva qualcun altro che dice "il vostro libro è pieno di falsità la verità sta solo nel nostro" poi un altro ancora e dice "i vostri libri mentono solo il nostro contiene la vera parola del signore" e a quel punto iniziano ad ammazzarsi tra di loro


Direi che il filmino qua sotto rende bene l'idea...

Questa Terra è Mia

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
captcha
Inviato: 30/11/2013 15:11  Aggiornato: 30/11/2013 15:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/3/2010
Da:
Inviati: 832
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Marsi ha scritto:

Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima. Intanto voglio precisare che la gente palestinese e israeliana si stringono la mano e non si odiano.
Il conflitto è di natura religiosa. Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra, sono educati fin da bambini ad odiare gli ebrei e tutto è un pretesto per ammazzarne più che si può. Se veramente fossero interessati alla terra allora dovrebbero fare attentati anche al re di Giordania, cosa che non è mai successa. La Palestina come regno non è mai esistita. Il nome significa terra dei Filistei ma non è mai stato un regno a sè. Da provincia romana, passò di mano agli arabi e poi agli ottomani sempre come provincia. Da questi ultimi quel territorio divenne protettorato britannico da cui poi si formò la Giordania e il tanto odiato Israele. Se dobbiamo chiamare al banco degli imputati qualcuno ci dobbiamo portare sia Israele che la Giordania. Nessuno di quei fanatici islamici attenta alla vita del re di Giordania proprio perchè è un musulmano, non gliene frega niente della terra, il conflitto è religioso. Nemmeno gli occidentali amanti della Palestina hanno mai notato questo dettaglio o forse anche per loro tutto è un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo ?
Si parla sempre delle discriminazioni dello stato ebraico nei confronti dei cittadini musulmani ma non si nota mai che nei territori governati dall'autorità palestinese i cristiani sono passati dal 20% alla quasi estinzione. Un motivo ci sarà no ? Forse perchè governano secondo la legge islamica che prevede uno status di cittadino di serie B per cristiani ed ebrei ? Ai fricchettoni kefia love & peace questo non importa.
Uno sport praticato a sinistra è poi etichettare Israele come stato pseudo-nazista ed Hamas i veri protettori della patria. Hamas, si certo, quelli che sfilano col braccio destro alzato ( saluto nazista ), che chiamano Hitler un grande uomo, che indottrinano ed educano i bambini alla jihad, che tengono in ostaggio dei ragazzini in una scuola per sparare dal tetto missili contro Israele e quando questo reagisce ammazzando tutti compresi gli scolari gridano a tutto il mondo la ferocia ebraica.
Io ho personalmente convissuto con ragazzi di Nazareth, arabi cristiani e mi dicevano : " Si è vero, lo stato ebraico non è nostro amico. Ma un nemico intelligente, che pensa al progresso della scienza nel Paese, delle arti, che fa buoni ospedali e buoni servizi, ci dà la possibilità di studiare e di avere posizioni chiave nelle società, c'è la democrazia e molte libertà individuali e religiose al pari dell'Europa. Se questo stato non fosse mai nato oggi vivremmo come in qualunque altro stato arabo musulmano, sotto la sharia, nella miseria ai margini della società. Esclusi o addirittura perseguitati perchè infedeli, sotto monarchia retrograde e dispotiche o false democrazie e regimi sanguinari, privi di ogni qualsivoglia forma di libertà individuale, lontani dalle bellezze portateci dalla scienza. "
Ma vi ripeto questo ai fricchettoni kefia love & peace non importa.
Io in questo conflitto non tifo per nessuno. Vedo semplicemente delle forze che si odiano per motivi religiosi e si ammazzano fra di loro ognuna secondo le proprie capacità.

Il muro del pianto infinito.

Rickard
Inviato: 30/11/2013 15:20  Aggiornato: 30/11/2013 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: Marsi Inviato: 29/11/2013 20:52:21

Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima. Intanto voglio precisare che la gente palestinese e israeliana si stringono la mano e non si odiano.
Il conflitto è di natura religiosa. Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra, sono educati fin da bambini ad odiare gli ebrei e tutto è un pretesto per ammazzarne più che si può. Se veramente fossero interessati alla terra allora dovrebbero fare attentati anche al re di Giordania, cosa che non è mai successa. La Palestina come regno non è mai esistita. Il nome significa terra dei Filistei ma non è mai stato un regno a sè. Da provincia romana, passò di mano agli arabi e poi agli ottomani sempre come provincia. Da questi ultimi quel territorio divenne protettorato britannico da cui poi si formò la Giordania e il tanto odiato Israele. Se dobbiamo chiamare al banco degli imputati qualcuno ci dobbiamo portare sia Israele che la Giordania. Nessuno di quei fanatici islamici attenta alla vita del re di Giordania proprio perchè è un musulmano, non gliene frega niente della terra, il conflitto è religioso. Nemmeno gli occidentali amanti della Palestina hanno mai notato questo dettaglio o forse anche per loro tutto è un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo ?
Si parla sempre delle discriminazioni dello stato ebraico nei confronti dei cittadini musulmani ma non si nota mai che nei territori governati dall'autorità palestinese i cristiani sono passati dal 20% alla quasi estinzione. Un motivo ci sarà no ? Forse perchè governano secondo la legge islamica che prevede uno status di cittadino di serie B per cristiani ed ebrei ? Ai fricchettoni kefia love & peace questo non importa.
Uno sport praticato a sinistra è poi etichettare Israele come stato pseudo-nazista ed Hamas i veri protettori della patria. Hamas, si certo, quelli che sfilano col braccio destro alzato ( saluto nazista ), che chiamano Hitler un grande uomo, che indottrinano ed educano i bambini alla jihad, che tengono in ostaggio dei ragazzini in una scuola per sparare dal tetto missili contro Israele e quando questo reagisce ammazzando tutti compresi gli scolari gridano a tutto il mondo la ferocia ebraica.
Io ho personalmente convissuto con ragazzi di Nazareth, arabi cristiani e mi dicevano : " Si è vero, lo stato ebraico non è nostro amico. Ma un nemico intelligente, che pensa al progresso della scienza nel Paese, delle arti, che fa buoni ospedali e buoni servizi, ci dà la possibilità di studiare e di avere posizioni chiave nelle società, c'è la democrazia e molte libertà individuali e religiose al pari dell'Europa. Se questo stato non fosse mai nato oggi vivremmo come in qualunque altro stato arabo musulmano, sotto la sharia, nella miseria ai margini della società. Esclusi o addirittura perseguitati perchè infedeli, sotto monarchia retrograde e dispotiche o false democrazie e regimi sanguinari, privi di ogni qualsivoglia forma di libertà individuale, lontani dalle bellezze portateci dalla scienza. "
Ma vi ripeto questo ai fricchettoni kefia love & peace non importa.
Io in questo conflitto non tifo per nessuno. Vedo semplicemente delle forze che si odiano per motivi religiosi e si ammazzano fra di loro ognuna secondo le proprie capacità.

Pispax, sei tu?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pyter
Inviato: 30/11/2013 15:58  Aggiornato: 30/11/2013 15:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Son meno di venti righe, non può essere lui.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Rickard
Inviato: 30/11/2013 16:17  Aggiornato: 30/11/2013 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: Pyter Inviato: 30/11/2013 15:58:27

Son meno di venti righe, non può essere lui.

Meno di venti pagine, vorrai dire.

Però devo dare atto a Marsi di avere se non altro il dono della sintesi, cosa apprezzabile e che dimostra che non occorre certo essere prolissi per sparare un mare di cagate.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
f_z
Inviato: 30/11/2013 16:36  Aggiornato: 30/11/2013 16:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Ma sbaglio o da quando Mazzucco e' tornato in patria i troll come marsi e fax nascono come funghi?
Sara' mica la dicoccupazione galoppante che gli fa accettare anche di queste meschine mansioni?

Su usraele e' inutile spendere altre parole: abbiamo detto gia' tutto.

Per chi capisce l'inglese vi consiglio di leggere una delle ultime dichiarazioni del loro ministro dell'economia, giusto per capire di che razza di terroristi professionisti si sta parlando.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
horselover
Inviato: 30/11/2013 16:37  Aggiornato: 30/11/2013 16:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il muro infinito
e se un giorno i testimoni di geova volessero anche loro la palestina (o quaunque altro posto)?

Giano
Inviato: 30/11/2013 16:57  Aggiornato: 30/11/2013 16:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Pero',c'e' un problema con le VOSTRE tesi.Sicuramente state dimenticando che quella terra e' il SIGNORE DIO stesso che l'ha data ad Israele,come dicono le SACRE SCRITTURE.Quindi se quella terra e' stata assegnata direttamente dal CREATORE stesso ad Israele chi siamo noi per affermare il contrario?

Il piccolo dio locale conosciuto come YHWH non ha assegnato niente a nessuno. In quel libro dove si è dimenticato di mettere le vocali fa delle promesse che non ha mai mantenuto. Siria, Libano e Giordania sono li a dimostrarlo.

Quel dio che adori tra l' altro ha ordinato queste cose al suo popolo:
476-265NV - Non desiderare e non tramare per ottenere i beni altrui. - Es. 20:14
477-266NV - Non essere invidioso o geloso dei possedimenti altrui. - Deut. 5:18
478-194PV - Restituisci gli oggetti rubati e, se non puoi, almeno il loro controvalore. - Lev. 5:23

f_z
Inviato: 30/11/2013 17:07  Aggiornato: 30/11/2013 17:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: horselover Inviato: 30/11/2013 16:37:28

e se un giorno i testimoni di geova volessero anche loro la palestina (o quaunque altro posto)?


Che problema c'e'? Si prende uno staterello sfigato in MO o Nord Africa, un po' di bombe e bulldozer, si bombarda la popolazione finche' non muoiono o scappano tutti, si spiana il tutto con i bulldozer et voila' ecco a voi Geovaland!

Poi per rendere il posto piu' sicuro si importa qualche scenziato "giusto" e si costruisce abusivamente qualche centinaio di bombe atomiche cosi' se qualcuno pensa di dar fastidio lo si sistema perle feste!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
perspicace
Inviato: 30/11/2013 17:08  Aggiornato: 30/11/2013 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Spiderman

Citazione:
Questa Terra è Mia

Very LOL!

Canta Palestina - Enzo Avitabile & Bottari

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
spettatore
Inviato: 30/11/2013 17:14  Aggiornato: 30/11/2013 17:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Il muro infinito
@ fax :

mi presti il cervello per un paio di settimane, così posso riposare un pò anch'io?


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Pyter
Inviato: 30/11/2013 18:49  Aggiornato: 30/11/2013 18:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
non occorre certo essere prolissi per sparare un mare di cagate.

No, basta un normale attacco di diarrea.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
invisibile
Inviato: 30/11/2013 20:08  Aggiornato: 30/11/2013 20:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
spettatore

Citazione:
mi presti il cervello per un paio di settimane, così posso riposare un pò anch'io?

Niente da fare...

Hai voluto la pillola rossa? Pedala!

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Marsi
Inviato: 30/11/2013 22:43  Aggiornato: 30/11/2013 22:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ pyter:

Già, avrei dovuto scrivere " uno sport praticato da quelli che dicono essere di sinistra ".

@ peonia:

Gli ebrei non hanno iniziato con la forza ad occupare la Palestina. Dopo la dichiarazione Balfour, nel primo dopoguerra, immigrarono in Palestina e compravano gli appezzamenti di terra. L'esercito occupante era quello britannico, anche se questo favoriva l'ingresso di queste genti straniere.
Le case. Israele.
Uccidono entrambi ognuno secondo le proprie capacità belliche.
Israele di più perchè è più forte.
Imprigionano entrambi ognuno secondo le proprie capacità belliche.
Israele di più perchè è più forte.
Si rendono la vita impossibile entrambi.
Israele di più perchè è più forte.
Grazie dei link. Guarderò i video a tempo debito.

@ oniram:

No, Israele non ha diritto di impadronirsi di terre altrui. Sono d'accordo con te. Infatti non l'ho detto nel primo commento.
Nella conta delle vittime la bilancia pende verso Israele perchè è armato meglio. Sono d'accordo con te.
Sono vittime anche le persone ammazzate da Hamas.
Si è pulizia etnica, come quelle perpetrata dalle autorità palestinesi stesse nei confronti dei cristiani.
Volevo dire che ci sono dei semplici anti - ebrei che si nascondo nelle file dei pro - Palestina.
Che i due popoli si danno la mano me l'ha raccontato un ragazzo di Gaza che era ospitato al centro di accoglienza vicino il paese mio.

@ calvero:

ecco, quello che non avete letto è che non sto dalla parte di nessuno. Sono assassini entrambi. Sono la stessa cosa, Hamas e i sionisti, organizzazioni omicide. Non c'è nessun fumo e nessuno specchio.

@ spettatore:

Non vedo cosa ci sia di male a scrivere per primi dopo 2 ore dall'inserzione. Io non controllo il web.

@ Redazione:

Mi aspettavo moderaste, invece assecondate le offese contro di me.

@ Rickard:

Non ho idea di chi sia Pispax. E certo se lo dici tu che sono cacate sarà vero.

earlturner
Inviato: 1/12/2013 1:43  Aggiornato: 1/12/2013 1:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il muro infinito
@Marsi



Sei cascato male, amico mio

Ebbene si, comunque mi trov i in parte col tuo discorso : io personalente ammonisco l'accanimento verso "gli ebrei" perche' poi i pretesti si moltiplicano all'infinito fino a rimodellare israele sulla figura della spectre. D'accordo con te dunque ma e' sostanzialmente Vero e non opinabile [ a meno di non essere vissuti su di una montagna negli ultimi 70 anni ] che israele si comporti in modo criminale.
Certo per completezza parliamo anche di hamas o fatah [ quest'ultima lo credo anche io sia una creatura di qualche agenzia ] e giustamente del lavaggio del cervello che entrambe le parti, la gente comune ma i bambini sopratutto, subisce.
'notte

p.s.
pispax era un utente di lc - s'era capito credo


edit

Davide71
Inviato: 1/12/2013 1:46  Aggiornato: 1/12/2013 1:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao a tutti:

Israele è un'immenso avamposto militare finanziato da USA e Europa e gestito dagli Ebrei. Esso ha lo scopo di "indurre" i Paesi limitrofi, dotati di riserve petrolifere che fanno gola all'Occidente, a gravitare intorno all'orbita NATO, e quindi sorvegliarli!

Una volta mi sarei indignato anch'io per Israele. Ma dopo Iraq, Afghanistan, la missione di pace in Somalia (!), la Libia, penso che dovremmo guardarci dentro! Soprattutto gli USA...
ma un po' anche noi Europei, e un pochino anche noi Italiani!
E mi riferisco ai soli Paesi Arabi. Penso ci sarebbe qualche cosa da dire anche sul conflitto in (ex) Jugoslavia...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Tuareg69
Inviato: 1/12/2013 1:59  Aggiornato: 1/12/2013 1:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/12/2008
Da: Roma
Inviati: 62
 Re: Il muro infinito
@Marsi
Citazione:
Gli ebrei non hanno iniziato con la forza ad occupare la Palestina. Dopo la dichiarazione Balfour, nel primo dopoguerra, immigrarono in Palestina e compravano gli appezzamenti di terra. L'esercito occupante era quello britannico, anche se questo favoriva l'ingresso di queste genti straniere.


Manca solo un "piccolissimo" passaggio: che il ritorno in quelle terre fu frutto di accordi con quegli stessi britannici e che risaliva a 40 anni PRIMA dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, quella dell'Olocausto per intenderci...
Il tutto senza chiedere il parere di chi ci viveva già da millenni lì, ovvero i cosiddetti Palestinesi.

Citazione:
No, Israele non ha diritto di impadronirsi di terre altrui. Sono d'accordo con te. Infatti non l'ho detto nel primo commento.


Se poi guardi l'avatar di Edo (il gif con l'andamento dei possedimenti israeliani), penso che ti renderai maggiormente conto dell'opera di annessione e aggressione perpetrato da Israele...

Citazione:
Uccidono entrambi ognuno secondo le proprie capacità belliche.


No, taluni uccidono per volontà di annessione, altri (molti pochi) per necessità di sopravvivenza!

- Perché indossi quello stupido costume da coniglio?
- Perché indossi quello stupido costume da uomo?

(Donnie Darko - Richard Kelly)
earlturner
Inviato: 1/12/2013 2:01  Aggiornato: 1/12/2013 2:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il muro infinito
e' il SIGNORE DIO stesso che l'ha data ad Israele,come dicono le SACRE SCRITTURE




edit
# altri (molti pochi) per necessità di sopravvivenza!

si, ma esiste una forte componente ideologizzata e particolarmente radicale [ speculare a quella israeliana certo ] a carattere religioso che spinge sul pedale dell'annientamento di israele.

ri-edit

si capisco l'ilarita' generale ma di sta roba sarebbe interessante parlarne perche' e' sostanzialmente vera :

Il conflitto è di natura religiosa. Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra, sono educati fin da bambini ad odiare gli ebrei e tutto è un pretesto per ammazzarne più che si può. Se veramente fossero interessati alla terra allora dovrebbero fare attentati anche al re di Giordania, cosa che non è mai successa. La Palestina come regno non è mai esistita. Il nome significa terra dei Filistei ma non è mai stato un regno a sè. Da provincia romana, passò di mano agli arabi e poi agli ottomani sempre come provincia. Da questi ultimi quel territorio divenne protettorato britannico da cui poi si formò la Giordania e il tanto odiato Israele. Se dobbiamo chiamare al banco degli imputati qualcuno ci dobbiamo portare sia Israele che la Giordania. Nessuno di quei fanatici islamici attenta alla vita del re di Giordania proprio perchè è un musulmano, non gliene frega niente della terra, il conflitto è religioso.

Rickard
Inviato: 1/12/2013 7:11  Aggiornato: 1/12/2013 7:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Marsi

Citazione:
@ Rickard:

Non ho idea di chi sia Pispax. E certo se lo dici tu che sono cacate sarà vero.

Non prendertela, un'innocua battuta, tanto per stemperare.

Ma, parlando per un attimo del tema del tuo precedente post, non crederai che ci si metta a correre dietro l'ultimo arrivato che giunge qui sciorinando un pistolotto su Israele infarcito di inesatezze, propaganda e autentiche cagate?

C'è il motore di ricerca interno del sito e questi argomenti sono stati dibattuti mille volte dai migliori utenti del sito, e dato che non si può, ogni santa volta, ricominciare daccapo facendo finta che non si sia mai detto nulla su tali questioni, sei invitato ad usare suddetto motore di ricerca interno prima di venire in Home armato di M60 in Rambo-Style. Prova ad usarlo e magari ti renderai conto del perché ti ho paragonato a Pispax (ammesso che non sia tu sotto mentite spoglie) e del perché ho usato l'espressione mare di cagate.

Citazione:

@ Redazione:

Mi aspettavo moderaste, invece assecondate le offese contro di me.

Faccio mia la proposta che a suo tempo fu del grande Pikebishop: L'esilio preventivo di chiunque si riferisca a singole persone utilizzando la seconda persona plurale.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
mangog
Inviato: 1/12/2013 10:04  Aggiornato: 1/12/2013 10:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Il muro infinito
Citazione:

Autore: Davide71 Inviato: 1/12/2013 1:46:59

Ciao a tutti:

Israele è un'immenso avamposto militare finanziato da USA e Europa e gestito dagli Ebrei. Esso ha lo scopo di "indurre" i Paesi limitrofi, dotati di riserve petrolifere che fanno gola all'Occidente, a gravitare intorno all'orbita NATO, e quindi sorvegliarli!



Ancora con questa storia del petrolio arabo? Ma aggiornarsi un pochino?

http://www.forbes.com/sites/davidblackmon/2013/10/08/texas-continues-to-lead-the-shale-oil-gas-revolution/

Texas Continues To Lead The Shale Oil & Gas Revolution

Già oggi gli USA sono il primo produttore mondiale di gas il cui costo in nordamerica è 5 volte inferiore al nostro. Il petrolio servirà solo per la benzina e non più per produrre energia elettrica e con l' avvento delle auto elettriche la domanda di benzina CROLLERA'.

Comunque gli ebrei per definizione hanno sempre colpa. Sono stati maledetti punto e basta.

Redazione
Inviato: 1/12/2013 12:06  Aggiornato: 1/12/2013 12:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il muro infinito
MARSI: "@ Redazione: Mi aspettavo moderaste, invece assecondate le offese contro di me."

Anch'io mi aspettavo utenti preparati, che non venissero qui a sparare cazzate da un tot al chilo, pur di riuscire a provocare. Ma a quanto pare nella vita bisogna sapersi accontentare.

Marsi
Inviato: 1/12/2013 12:27  Aggiornato: 1/12/2013 12:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ earlturner:

Infatti non ho detto che è falso che Israele sia uno stato criminale.
Ho detto che lo sono entrambi ognuno secondo le proprie capacità belliche.

@ tuareg69:

Infatti ho scritto che l'esercito britannico favoriva l'ingresso di queste genti straniere.
Se confrontiamo l'avatar di Edo con un avatar che mostri l'espansione del regno di Giordania vedremmo che i sionisti sono dei conquistatori falliti. Perchè nonostante le loro potentissime armi belliche hanno conquistato solo uno sputacchio di territorio in confronto al re di Giordania che ha ottenuto tutto nel silenzio e senza sparare un colpo. Non ti sembra strana questa cosa ? Non ti chiedi perchè non c'è stata Resistenza a quell'altra sottrazione di territorio ?

@ Rickard:

Se al posto di " redazione " ci fosse scritto " Massimo Mazzucco " userei il tu o il lei a seconda. Siccome c'è scritto redazione, non posso sapere da quanti individui è composta. Meglio usare il voi.

@ tutti:

Qualsiasi informazione duale cioè che mostra un fenomeno, un processo storico ecc... come bianco - nero, buono - cattivo, bene - male, destra - sinistra, rosso - nero NON VA BENE. E' da prendere con le pinze se non che da buttare. Gli esseri umani non sono cose così semplici da poter essere categorizzati in buoni - cattivi, bianchi - neri. Magari fosse così, sarebbe tutto più semplice. Invece no, sono cose più complesse fatte di migliaia di sfumature di grigio, di rosso, di giallo, di ocra, di granato ecc...
E cosi pure i fenomeni umani sono complessi e pieni di sfumature proprio perchè gli attori sono cose complesse e piene di sfumature.
Adesso facciamo un esperimento che dimostra che il vostro strumento di lettura delle cose, il bianco - nero, non funziona, è da buttare.
Se io vi dicessi
" Pedofili, satanisti, pervertiti, secondo il vostro strumento, sono bianchi o neri ? ( nel senso di buoni o cattivi ) "
Direste " Neri ".
Se io vi dicessi " la Grecia classica, antica è bianca o nera ? "
Direste " Bianca ".
In quanto società pagana, nella Grecia classica, si facevano sacrifici umani, si sodomizzavano bambini, si eseguivano rituali in cui donne erano costrette a prostituirsi nel tempio del dio.
Ma come ? Il vostro strumento aveva detto che pedofili, perversi e gente che fa sacrifici umani erano tutti neri, perchè ha detto anche che la Grecia classica è bianca ? Perchè il vostro strumento è una cacata pazzesca. Non funziona, commette un errore del 100%
Ora facciamo un altro esempio.
Se io vi dicessi " Gente che fa il lavaggio del cervello ai bambini, li indottrina, spinge altri alla guerra, assassina civili, tutto per motivi di fanatismo religioso è bianca o nera ? "
Direste " Nera ".
Se io vi dicessi " Israele è bianco o nero ? "
Direste " Nero ".
Se io vi dicessi " Hamas è bianco o nero ? "
Direste " Bianco ". Ah e qui casca l'asino. Hamas è gente che indottrina e assassina civili per motivi religiosi. Ma come ? avevate detto che erano nere le persone così. Anche i sionisti fanno tutto per fanatismo religioso e di loro avete detto nero.
Vedi come il dualismo vi acceca ? Vedete come il bianco - nero non funziona ?
Per capire le cose bisogna introdurre le migliaia di sfumature di grigio se no si è soltanto gli ennesimi " disinformati ".
Spero ma ne dubito che abbiate compreso. Ora provate a leggere il mio primo commento senza il bianco - nero.

Sertes
Inviato: 1/12/2013 12:36  Aggiornato: 1/12/2013 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il muro infinito
Dualismo stocazzo.

Comoda prendere un concetto e tirarlo fino a coprire tutte le malefatte del forte, fingendo che sia in errore quanto il debole.

Quando c'è una contesa può anche succedere che ci siano solo due forze in campo, e allora il dualismo se ne va comodamente affanculo.

Quando un marito picchia la moglie, cosa diciamo? Oh, ma guarda, forse la moglie gli avrà anche un po' rotto il cazzo al marito? Oh, ma guarda, mentre il marito la pigliava a pugni in faccia magari la moglie l'ha graffiato una volta?

Allora Marsi prendi i tuoi bei concetti e riinfilali dove ti sono usciti, perché qui non attacca.

Tra occupante e occupato la simpatia va sempre all'occupato, perché l'occupante ha più strumenti, più armi, e più responsabilità nel fare andare le cose come è giusto che sia. Se l'occupante diviene oppressore, e l'occupato oppresso, allora ci sono solo due parti in campo e una è nera e l'altra è bianca.

Se vuoi provare a convincere la gente qui che al lancio di due razzi corrisponda l'operazione piombo fuso che ha fatto mille morti e che ha permesso ad Israele di lanciare fosforo bianco su Gaza, allora TANTI AUGURI.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Giano
Inviato: 1/12/2013 12:46  Aggiornato: 1/12/2013 12:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il muro infinito
Mi sembra di vedere che bianco e nero coesistano a Gaza.
Si può fare una prova: se si va in un ospedale, ad esempio, troveremo sia il bianco che il nero.
Il bianco è quello dei camici dei medici, il nero è dato dal buio creato dai tagli della corrente elettrica praticato da Israele, cioè dalla condizione di buio in cui devono operare i medici.
Il grigio arriva se nell'ospedale hanno un piccolo generatore di corrente.
Le varie sfumature di grigio arrivano nel momento in cui il trasformatore esaurisce il carburante.

Davide71
Inviato: 1/12/2013 13:03  Aggiornato: 1/12/2013 13:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao Mangog:

Citazione:
Già oggi gli USA sono il primo produttore mondiale di gas il cui costo in nordamerica è 5 volte inferiore al nostro. Il petrolio servirà solo per la benzina e non più per produrre energia elettrica e con l' avvento delle auto elettriche la domanda di benzina CROLLERA'.


Povero boccalone...
...e gli USA sono andati in Iraq perché Saddam Hussein era cattivo, in Siria c'è la guerra civile perché Assad è cattivo, in Libia siamo andati perché Gheddafi era cattivo...
Mi spiace ma non è cambiato niente!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
perspicace
Inviato: 1/12/2013 13:46  Aggiornato: 1/12/2013 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 1/12/2013 13:59  Aggiornato: 1/12/2013 14:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ Redazione:

Anche io in un forum contro i " luoghi comuni " mi aspettavo utenti preparati cioè al di fuori del dualismo. Invece vedo che qui si è formato l'ennesimo gruppo che sta da una parte, non vede le cose in modo imparziale, " super partes ". Io non ho provocato nessuno, sono loro fanatici che perdono la ragione quando non si parla con i termini " dentro le righe " di determinati argomenti.
Sul dualismo puoi consultare le decine di video del prof. Corrado Malanga

Tanto per informarvi un po' sull'equivalente islamico delle organizzazioni sioniste, sulla loro storia e cosa stanno combinando in Europa:

https://www.youtube.com/watch?v=AyOZj_vAiZA

http://www.youtube.com/watch?v=hqDZvn7Nuk4

https://www.youtube.com/watch?v=JbPmSDnvCL4

Se ritenete questi link faziosi allora andatevi a cercare da soli la storia della Fratellanza Musulmana, le relazioni con il Reich ed Hitler in persona, il loro obiettivo, la loro penetrazione in Europa, le diramazioni armate. Constaterete che non sono altro che lo specchio del sionismo scritto in chiave islamica. Le guerre di oggi non sono altro che la riedizione moderna delle guerre medioevali fra Islam e gli " infedeli " ebrei. Vi ricordo che Mohammed in persona decapitò 800 ebrei a Medina.

Ah, già dimenticavo:

http://miradouro.it/node/55218

Pyter
Inviato: 1/12/2013 14:22  Aggiornato: 1/12/2013 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Ora provate a leggere il mio primo commento senza il bianco - nero.


Ho provato a togliere il bianco e il nero e non si vede nulla.
Redazione dovrebbe fare un lavoro a sei braccia e cambiare lo sfondo.

Sempre che quel "provate" sia riferito anche a me o ad altri utenti del sito tipo Pispax o i vari aiutanti DJ che lo frequentano.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Rickard
Inviato: 1/12/2013 14:24  Aggiornato: 1/12/2013 14:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Sì sì certo... il pericolo musulmano. A breve arriva anche la minaccia gialla.

E il consueto stile del: è tutto spiegato in questi link, andateveli a vedere, sono tutte informazioni note e liberamente scaricabili.

Povero pollastro, se pensi di rimediare qualcosa apparte spernacchiamenti con questi metodi.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pyter
Inviato: 1/12/2013 14:31  Aggiornato: 1/12/2013 14:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Il mulo infinito.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 1/12/2013 14:38  Aggiornato: 1/12/2013 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
papa francesco,angelus 1 dicembre 2013

Ma è lui quello lì sul balcone? Ma se solo avanti ieri ha detto che bisogna darsi da fare e non stare alla finestra.


http://www.youtube.com/watch?v=fRs3KLX8wEE

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Davide71
Inviato: 1/12/2013 15:14  Aggiornato: 1/12/2013 15:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao Marsi:

Citazione:
Le guerre di oggi non sono altro che la riedizione moderna delle guerre medioevali fra Islam e gli " infedeli " ebrei. Vi ricordo che Mohammed in persona decapitò 800 ebrei a Medina.


...mica sei Maksi?!

Questa è fantastica! Sbaglio oppure durante il Medioevo gli Ebrei fuggivano dai territori cristiani in cui erano perseguitati per rifugiarsi nei Paesi Arabi? Sbaglio oppure sono i Cristiani e gli Arabi che si sono combattuti costantemente da quando è nato l'Islam (peraltro hanno iniziato i Musulmani...)
Sbaglio o ti sei perso 1400 anni di storia?

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Calvero
Inviato: 1/12/2013 15:22  Aggiornato: 1/12/2013 15:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
@ calvero:

ecco, quello che non avete letto è che non sto dalla parte di nessuno. Sono assassini entrambi. Sono la stessa cosa, Hamas e i sionisti, organizzazioni omicide. Non c'è nessun fumo e nessuno specchio.


mmmhh .. Rickard, non penso sia Pispax, a meno si sia rincoglionito di brutto, ma non credo, non era fesso.

Non prendertela se qualcuno sa leggere tra le righe, se vuoi fare discorsi superficiali vai dalla De Filippi che sono sempre in cerca di Tronisti.

La tua frase:

Citazione:
Nemmeno gli occidentali amanti della Palestina hanno mai notato questo dettaglio o forse anche per loro tutto è un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo ?


Fase uno: - "Nemmeno gli occidentali amanti della palestina".

Questo si chiama sofisma condito da illazioni (tipico dei Debunker) cioè teso a connotare sentimenti razzisti che ancora non sono stati né argomentati né dimostrati. Il fatto che tu sostenga e dia per scontato che per condannare Israele bisogna essere amanti della Palestina, è un chiaro inidizio denigratorio supportato ... da cosa?

.. te lo dico io da cosa, dall'esigenza che hai di inquadrare il problema in quel dualismo che tanto pensi sia un problema degli altri, invece è solo tuo.

A me della Palestina, ad esempio, me ne fotte una beata fava. Fosse per me gli Stati non dovrebbero nemmeno esistere, a prescindere. Ma mi fermo qui, che potrei andare oltre e annoierei troppo.

Poi, usi il termine "OCCIDENTALI". Questo è indice di un problema che si agita nella tua testolina. Evidente è la tua necessita di non considerare la libertà come un fattore umano. Come uomini non ci si sente Occidentali, ci si sente uomini. Prova a informarti. Ma non andare da Saviano a prendere informazioni, di solito i vigliacchi tendono ad essere dei gran bastardi. In poche parole hai dimostrato come intellettualmente (che è la cosa peggiore) si può essere razzisti.

Non c'è nessuno di noi (facci caso TU) che quando difende la causa dei Palestinesi, divide il mondo in regioni o culture. Come fai tu, cicciopasticcio.

Fase due: - "o forse" ... ovviamente il tuo forse è una sonora presa per il culo, faziosa, in quanto hai già gettato le basi, attraverso i tuoi sofismi, che un elemento razzista si sarebbe insinuato in chi accusa Israele. Dimostralo, se ci riesci, cicciopasticcio.

Fase tre: - "tutto un pretesto per soddisfare il loro antisemitismo" ... e questa è la ciliegina sulla torta.

Guarda, visto che ti piace andare sul generale, mi prendo la responsabilità di andare sul personale.

Non so cosa sia l'antisemitismo e io sono profondamente razzista, è vero, e ce l'ho fortemente coi figli di puttana e i prepotenti. Questa è l'unica razza che non digerisco. Qualcosa in contrario?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Marsi
Inviato: 1/12/2013 16:03  Aggiornato: 1/12/2013 16:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ Davide71:

Secondo me tu non conosci la storia.
L'Islam è nato nella penisola araba. Le prime battaglie guidate da Mohammed furono contro i pagani e gli ebrei. Dopo la sua morte avvenuta circa nel 633 d.C iniziarono le espansioni verso il Mediterraneo, a Oriente, in Europa.
La prima crociata fu indetta nel 1095 d.C.
Come vedi dalle prime lotte contro gli ebrei a quelle contro i cristiani europei ci sono 400 anni. Chi non ha chiaro il filo degli avvenimenti sei tu.
Un altro sintomo della tua ignoranza e aver scritto

"Sbaglio oppure sono i Cristiani e gli Arabi che si sono combattuti costantemente da quando è nato l'Islam ? "

Hai confuso un gruppo religioso i cristiani con uno etnico gli arabi. Ecco, ora ti spiego che gli arabi prima dell'Islam erano tutti cristiani, ebrei o pagani. Esistono anche oggi arabi cristiani, soffrono la pulizia etnica in varie parti del globo e di loro non se ne fotte nessuno niente. Se nella mente dell'uomo medio come te esiste l'uguaglianza arabo = musulmano è dovuta intanto alla ignoranza e in secondo luogo alla pulizia etnica adoperata in passato dagli islamici con gli stessi metodi utilizzati oggi da Israele: prima immigrano, poi aumentano in numero quando sono in maggioranza fanno la guerra ai locali fino a sottometterli e trattarli come intrusi e obbligarli a piegarsi alle loro regole religiose.

@ calvero:

Io sarei il debunker quindi. Questa mi è nuova.
Secondo me il complottismo ti ha mangiato il cervello. Ormai vivi in un mondo tutto a parte, fra le righe appunto, nel nulla.
Dalla parola " occidentali " scritta digitalmente su un forum senza sentire il tono della voce, l'espressione del volto, il volto stesso e lo sguardo dell'interlocutore ti sei fatto una segone mentale gigante da far invidia ai più assidui frequentatori di youporn. Hai una psicosi, ti serve aiuto.
Idem la fase due.
In fase tre contraddici te stesso e convalidi tutto il mio primo commento.
I pro - Hamas siete solo dei frustrati che scaricano tutto contro gli ebrei, altri contro i neri, gli zingari ecc....
Odi i prepotenti e i figli di gnocca ? Ok, facci un piacere allora, guardati allo specchio e tagliati la gola. Alla maniera halal, islamicamente corretta però !

perspicace
Inviato: 1/12/2013 16:30  Aggiornato: 1/12/2013 17:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
-doppio- rimosso-

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pyter
Inviato: 1/12/2013 17:15  Aggiornato: 1/12/2013 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Penso che storicamente questa volta abbia ragione Marsi.

Se i musulmani sono arrivati in Europa non è perché ce l'avevano contro i cristiani, è perché stavano inseguendo gli ebrei. Poi hanno trovato Carlo Martello e si sa come sono andate le cose. Sono stati sconfitti e hanno dovuto arretrare.
Poi si è cincischiato un pò, fino a quando l'impero ottomano è stato definitivamente sconfitto e i musulmani ( le razze dei seguaci di Maometto nel frattempo si erano un pò incasinate, arabi sauditi, giordani, libici, pakistani) si sono ritirati tutti sulle grotte di Tora Bora, giurando di vendicarsi.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Calvero
Inviato: 1/12/2013 17:49  Aggiornato: 1/12/2013 18:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
____________________
_______________
_________

Non fosse che fare un piacere ai lettori che vogliono informarsi è utile, e purtroppo anche in ragione di questi diverbi, bisognerebbe evitarti così come si deve cambiare canale quando c'è Angela in TIVVI'

Citazione:
Io sarei il debunker quindi. Questa mi è nuova.


Quindi o sei deficiente o sei masochista. Preferisco optare per la seconda, così magari ti procuro altro piacere....

... e non c'è bisogno di ringraziarmi, sappilo, è tutto gratis.

Che tu sia un Debunker non lo posso sapere; per ora le informazioni scarseggiano in proposito. Sinceramente non l'ho neanche sospettato. In tal caso sarebbe stato un Debunker pure il mitico Pispax, e non lo era.

Ho estrapolato dai tuoi fraseggi le classiche e tipiche tattiche dei Debunker. Cogli la differenza? ...mmhh, pare di no

Citazione:

Ormai vivi in un mondo tutto a parte ...


Solo perché non voglio vivere nel tuo?? .. dai su, siamo seri.

Citazione:

Dalla parola " occidentali " scritta digitalmente su un forum senza sentire il tono della voce, l'espressione del volto, il volto stesso e lo sguardo dell'interlocutore ti sei fatto una segone mentale gigante da far invidia ai più assidui frequentatori di youporn. Hai una psicosi, ti serve aiuto.


Exit strategy - fallita. Ritenta sarai più s-fortunato.

L'italiano è una lingua di cui non sono maestro, ma è sufficiente il minimo sindacabile per cogliere la faziosità nei ragionamenti. Se tu scrivi occidentali in quel contesto, puoi avere pure la faccia del Mahatma Gandhi mentre contempla i fiori in una notte di mezza estate, che hai comunque operato una distinzione che vuole vedere gli uomini - di là della loro essenza universale, che poi è quella che si fa promotrice di principi che non vogliono vedere altri uomini schiavizzati civilmente... e da questa non esci.

Citazione:

Idem la fase due.


Appunto.

Citazione:

In fase tre contraddici te stesso e convalidi tutto il mio primo commento.
I pro - Hamas siete solo dei frustrati che scaricano tutto contro gli ebrei, altri contro i neri, gli zingari ecc....


Mi sfugge il nesso. Della serie, di che cazzo stai parlando lo sai soltanto Te.

Citazione:

Odi i prepotenti e i figli di gnocca ? Ok, facci un piacere allora, guardati allo specchio e tagliati la gola. Alla maniera halal, islamicamente corretta però !


"facci un piacere" .. e a chi? .. chi siete? da dove venite? ..e soprattutto: quando hanno distribuito la logica dove eravate? ..

... misteri della civiltà politicamente corrotta

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Marsi
Inviato: 1/12/2013 18:22  Aggiornato: 1/12/2013 18:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ calvero:

ti giuro, sei un caso umano. Hai un futuro come oggetto di studio da parte di laureandi in psichiatria. A leggere i tuoi ragionamenti e spiegazioni contorte mi viene il mal di testa. Mi dispiace, ma non posso seguirti nel mondo del nulla, preferisco starmene sulle righe.

Volevo semplicemente dirti che ci siete dei nuovi anti - ebrei e vi nascondete dietro la causa palestinese per potervela prendere coi giudei alla luce del sole, sapendo di non poterlo fare senza una buona ragione dato che verreste presi per " anti - semiti ".

Facci un piacere a chi ? A TUTTO IL MONDO !!
Ti ripeto, se odi prepotenti e figli di gnocca prenditela con te stesso allora.
La sharia ti suggerisce una maniera esatta con cui liberare il mondo dalla tua presenza.

Comunque per chi volesse approfondire sulle azioni compiute dagli islamici nel mondo segnalo questo sito:

http://www.thereligionofpeace.com/

perspicace
Inviato: 1/12/2013 18:32  Aggiornato: 1/12/2013 18:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Sei pregato di smetterla di definirci "anti-ebrei" solo perché siamo antifascisti.

Non si critica ne la religione ebraica ne l'etnia ebraica qui e devi smetterla di fare illazioni prive di fondamento.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 1/12/2013 18:49  Aggiornato: 1/12/2013 18:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ perspicace:

Guarda io non avevo incluso te nella definizione però se ti senti chiamato in causa un motivo ci sarà. Non è che c'hai il carbone bagnato ?
In realtà non sapevo che ti auto definissi antifascista quindi non c'è proprio possibilità che io abbia fatto l'equazione mentale antifascista = antiebreo.
Adesso che me lo hai detto mi è tutto più chiaro.
In effetti avevo notato che la piega presa dalla discussione qui era fin troppo simile alla stessa discussione fatta con dei falliti comunisti mesi fa.
Vi camuffate nei siti, nei forum ma buon sangue non mente, vi si riconosce ovunque dal vostro fanatismo e dai vostri comportamenti intolleranti verso chi non la pensa come voi.
Ora capisco perchè c'era tanta resistenza verso il mio tentativo di far uscire il discorso dalla dualità, parlavo a gente completamente dicotomizzata.
O ti suggerisco un nuovo termine: i co-(mplot)-munisti.
Ti piace ?

perspicace
Inviato: 1/12/2013 18:59  Aggiornato: 1/12/2013 18:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Non fare il Troll tu hai scritto:

Citazione:
Autore: Marsi Inviato: 1/12/2013 18:22:57

Volevo semplicemente dirti che ci siete dei nuovi anti - ebrei e vi nascondete dietro la causa palestinese


Tu hai scritto: "siete dei nuovi anti - ebrei fattene una ragione o non sai esprimerti o ce l'avevi con tutti gli utenti del sito.


Poi volpone io non sono un comunista ma seguo l'ideologia completamente opposta il "libertarismo".

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Merio
Inviato: 1/12/2013 19:05  Aggiornato: 1/12/2013 19:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il muro infinito
Chi sono i semiti ?

Semites...

Citazione:
In modern times the highest criterion of kinship between nations is the possession of a common language, or languages which have a common derivation. This criterion is not infallible; but when checked by other tests, kinship in speech is most important evidence of kinship in race. When determined by this test, the catalogue of Semitic nations differs somewhat from the Biblical list. It includes the North-Arabians, South-Arabians (Minæans, Sabeans, etc.), the Abyssinians, Babylonians, Assyrians, Arameans (consisting of many widely scattered tribes extending from the Persian Gulf to Lebanon and the Hauran), the Phenicians, Canaanites, and Hebrews, together with the kindred of the last-named, the Moabites and the Edomites. The list in Gen. x. classes the Phenicians and Canaanitcs with the Hamites; but the linguistic and historical evidence is overwhelmingly in favor of their kinship to the Semites.


Quindi per quello che dice la Jewish Encyclopedia, i semiti sono sia gli ebrei, sia i palestinesi...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
DrHouse
Inviato: 1/12/2013 19:08  Aggiornato: 1/12/2013 19:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Volevo semplicemente dirti che ci siete dei nuovi anti - ebrei e vi nascondete dietro la causa palestinese per potervela prendere coi giudei alla luce del sole, sapendo di non poterlo fare senza una buona ragione dato che verreste presi per " anti - semiti ".

Marsi
è dal primo post che stai vomitando odio razziale contro gli islamici, sfoggiando l'intero campionario di luoghi comuni tipico della propaganda sionista e, purtroppo, caro anche a gran parte dei media occidentali. Educano i bambini alla jihad, usano i ragazzini come scudi umani, sono incapaci di costruirsi scuole e ospedali, sono feroci, sono intolleranti con il resto del mondo, cristiani inclusi, non conoscono il progresso, non conoscono la scienza e l'arte, sono incapaci di costruirsi da soli buoni ospedali e buoni servizi e, ovviamente, non dormono la notte per pensare a come compiere atti terroristici e ammazzare ebrei l'indomani. Già che c'eri, potevi aggiungere anche che puzzano, avresti completato degnamente il quadro.

Non mi sorprende che tu cerchi di camuffare il tuo palese anti-islamismo dietro il presunto anti-semitismo di chi ha il torto di contraddirti. È una tattica fin troppo nota. Mi sorprende, se mai, che Massimo non ti abbia già bannato. Il tuo è incitamento all'odio puro e semplice.

Niente di personale sia chiaro, ma questo io leggo e questo io penso. Mi conforta sapere che gli ebrei che frequento io sarebbero i primi a definirti un provocatore.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
f_z
Inviato: 1/12/2013 19:27  Aggiornato: 1/12/2013 19:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Ma non e' che qualcuno ha gia' inventato uno spray elettronico RAID ANTI TROLL LI AMMAZZA STECCHITI?
Se ci fosse lo regalerei a Mazzucco per natale!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
invisibile
Inviato: 1/12/2013 20:09  Aggiornato: 1/12/2013 20:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Ragazzi, Massimo ha scritto:

Citazione:
Ma quella del 1947 è realmente l'unica decisione delle Nazioni Unite che Israele abbia mai rispettato...

un fatto, un incontrovertibile fatto come ce ne sono a migliaia che svelano la natura e la ragione di esistere di israele.

Ed ecco che magicamente arriva un tizio che inizia a postare.... provocazioni.
Secondo me sta solo cercando qualcuno che vada oltre il lecito (secondo il SOC chiaramente) per danneggiare il sito.

Cautela.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Marsi
Inviato: 1/12/2013 20:56  Aggiornato: 1/12/2013 20:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ perspicace:

Non l'avevo con tutti gli utenti del forum, figuriamoci, ci sono 20 000 iscritti con cui non ho mai avuto discussione. Mi riferivo a tutti quelli che mi hanno offeso in questo post.
Comunque mediamente fra la gente è passata questa idea che dietro ad ogni malefatta nel mondo ci siano una lobby ebraica, la B'nai B'rith, operatori finanziari giudei, il Mossad ecc...
Cazzo per quanto potenti possano essere è impossibile che controllino tutto nel mondo, ci sarà qualche volta il caso o altre lobby che ne so cinesi, russe a fare la propria parte. Anche le nostre singole azioni hanno conseguenze di cui non ci rendiamo nemmeno conto. Proprio spettatori inermi non siamo. La gente comune intendo.
Parlando con le persone al di fuori della rete vedo che prima avevano visualizzato il nemico nella massoneria ebraica, poi nelle lobby ebraiche, poi nei finanzieri e industriali giudei, poi nella sola finanza e via via allargando lo spettro fino a dare la colpa di tutto ai giudei e basta. Non si accorgono di star deviando verso quel substrato di sentimento anti-ebraico che fu nelle Germania anni '30.

@ DrHouse:

Prima di tacciare me di anti-islamismo vatti a vedere cosa è l'Islam e sopratutto cosa sono e cosa fanno le organizzazioni islamiche. Ho messo dei bei link a proposito.
Tattiche ma di che cosa stai parlando ? Capisci che sono un utente come te.

@ invisibile:

Macchè magicamente, sono iscritto da 2 anni quasi, seguo questo forum da più ed è proprio il primo film sull'11 settembre di Mazzucco che mi ha spinto a interessarmi meglio su certe cose. Non sai quante volte sono stato deriso per aver detto che le torri gemelle se l'erano buttate giù da soli.
Parli come se io fossi l'agente segreto infiltrato.
SVEGLIA !!!

@ tutti:

Nonostante le offese subite iniziate a suscitarmi tenerezza e simpatia.
La vostra dietrologia sfrenata sfocia nel comico.
Non sapete quante risate mi faccio prima di rispondere alle vostre insinuazioni.

P.S.

Adesso smettetela co' 'ste cazzate del provocatore, il troll, l'agente segreto, Colui che controlla la rete. Quando Massimo farà il workshop vengo e mi conoscerete di persona.

DrHouse
Inviato: 1/12/2013 21:28  Aggiornato: 1/12/2013 21:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Il muro infinito
Citazione:
@ DrHouse:

Prima di tacciare me di anti-islamismo vatti a vedere cosa è l'Islam e sopratutto cosa sono e cosa fanno le organizzazioni islamiche. Ho messo dei bei link a proposito.
Tattiche ma di che cosa stai parlando ? Capisci che sono un utente come te.

No, no, guarda, io non ti taccio proprio di niente. È tutto scritto nei tuoi post. Il tuo odio anti-islamico è nel tuo testo, non nella mia testa. Se avrai cura di rileggerti, lo potrai notare tu stesso. E se continui a non accorgertene, significa allora che l'odio ti ha accecato a tal punto da renderti incapace di capire la gravità di quanto scrivi.

Fra l'altro, trovo curioso che non più tardi di un mese fa tu abbia espresso un elogio a Massimo per il lavoro svolto sull'11 settembre, invitandolo addirittura a lasciar perdere i debunker e a fare altre interviste ai pazienti di Simoncini (testuale anche questo), e oggi che Massimo ha scritto un articolo su Israele tu te ne venga fuori con il tipico frasario da sottosviluppato mentale, ripetendo alla nausea "complottisti, complottisti, complottisti, complottisti". Chissà se eri vero prima o sei vero oggi. Chissà...

Comunque, per me puoi pensare quello che ti pare, sia chiaro. Ma non pensare di venire qui dentro a distribuire allegramente etichette di anti-semitismo e non essere anche mandato a fare in culo.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Merio
Inviato: 1/12/2013 21:44  Aggiornato: 1/12/2013 21:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Non sapete quante risate mi faccio prima di rispondere alle vostre insinuazioni.


Beh, direi che va bene così no?

Farsi una risata è forse la cosa più salutare che si possa fare di questi tempi...

Poi magari dai un'occhiata a questo documentario...

Defamation...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
perspicace
Inviato: 1/12/2013 21:53  Aggiornato: 1/12/2013 22:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Voglio farti partecipe di una cosa cosicché tu possa comprendere PERCHè si punta il dito spesso contro la massoneria ebraica.

Perché la massoneria è stata inventata da loro.

http://associazione-legittimista-italica.blogspot.it/

**Più precisamente qui:

http://associazione-legittimista-italica.blogspot.it/2013/11/la-repubblica-universale-estratto.html

Il metodo e la struttura sono un loro prodotto.

Con questo non sto dicendo che sia giusto accusare un intero popolo per i crimini di un gruppo di persone perché è una cosa sbagliata.

Ma SE esiste la massoneria è perché è stata inventata dagli ebrei, ora però sia chiaro io disprezzo tutte le forme di odio per cui sia l'odio razziale che l'odio di genere come l'odio fra nazioni o fra paesi.

Però SE molte volte leggi in rete o nei testi cartacei che si critica la massoneria ebraica è perché è la "massoneria d'origine di tutte le massonerie".

Chiaro? Non sto facendo una accusa di odio anzi vorrei che le catene d'odio vengano spezzate perché ci portano in un circolo vizioso che non ha vincitori ma solo vinti. Anche perché so che noi Cristiani,gli Ebrei e i mussulmani, seguiamo la stessa religione in tre salse diverse e amiamo lo stesso Dio. Io considero miei fratelli e sorelle tutte le persone del mondo indifferentemente dalla loro origine o dalla loro razza o dalla loro religione.

Però se senti spesso in giro le cose che hai detto di sentire è perché c'è una storia che gioca a sfavore della massoneria ebraica (Che sicuramente non è l'unica massoneria del mondo e non è la responsabile di tutti gli eventi che succedono) ma è l'antenata di tutte le massonerie.

Ti auguro Pace e prosperità!

**Edit: aggiunto un link più mirato per non farti cercare troppo, però se cerchi nel sito è pieno di fonti utili.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
invisibile
Inviato: 1/12/2013 22:23  Aggiornato: 1/12/2013 22:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

Citazione:
Non sai quante volte sono stato deriso per aver detto che le torri gemelle se l'erano buttate giù da soli.

E allora fai 2+2 no?

Come te lo spieghi l'articolo di Mazzucco? Come te lo spieghi che uno stato possa fregarsene delle numerose risoluzioni dell'onu, possa avere clandestinamente le atomiche, possa imprigionare milioni di persone in una prigione di massa, possa rubare la terra impunemente, possa istituire uno stato di apartheid, possa usare il fosforo bianco sui civili, eccetera eccetera, senza che nessun paese occidentale abbia nulla da ridire in forma ufficiale?
Guarda che la risposta è molto semplice.

Se dall'altra parte ci sono cose orrende, questo non giustifica minimamente i crimini commessi e denunciati dall'articolo.
E questo è un fatto, che nessun comportamento dei mussulmani, o arabi se preferisci, può cancellare.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
matteog
Inviato: 1/12/2013 22:35  Aggiornato: 1/12/2013 22:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Il muro infinito
A me la situazione Israele / Palestina mi sembra fin troppo chiara:

- in quella terra c'erano prima gli arabi, poi sono arrivati gli ebrei

- recentemente (2a guerra mondiale) altri ebrei aiutati da forze occidentali si sono insediati, hanno comprato case e occupato pian piano terra non loro

- poi l'ONU ha sancito la creazione dello Stato d'Israele dimenticandosi che c'erano in quelle terre un bel po' di arabi

- gli arabi palestinesi sono stati pian piano a seguito di guerre, sono stati accerchiati, ghettizzati, isolati

- alcuni arabi palestinesi e musulmani hanno deciso di combattere per riavere la terra che gli è sempre spettata ma mai nessuno gliel'ha concessa

- si sono formate due fazioni palestinesi, una più estremista (Hamas) che cerca di riavere la terra con azioni terroristiche ed una più diplomatica (Arafat)

- la seconda è stata cancellata non certo da Arafat ma da chi sa usare bene il Polonio

- ora c'è uno stato Israele che continua con crimini inauditi e violenze ad occupare una terra legittimamente occupata dai palestinesi, che cerca di fare pulizia etnica dei palestinesi e che è appoggiato da tutti i governi occidentali; dall'altra parte c'è un popolo oppresso che vorrebbe vivere nella propria terra, con uno Stato proprio come lo è Israele, e che combatte con l'unica arma che gli è rimasta, il terrorismo

I due Stati sono sfortunatamente tutti e due teocratici e questo complica di molto la situazione.

Non mi sembra così difficile capire che qui c'è un oppressore ed un oppresso, come non è difficile capire chi sta di molto dalla parte del torto.

@Marsi il discorso religioso è relativo quando si parla di possesso di territori e risorse, inoltre la domanda che ti dovresti porre è la Palestina ha diritto ad un suo Stato?

La Storia e la logica dicono solo una cosa: Sì

Infine quanto è giusto lottare, in qualsiasi modo, per la propria libertà?

P.S.: a me sembra che situazione palestinese non sia così dissimile dall'occupazione austro-ungarica dell'Italia

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Davide71
Inviato: 1/12/2013 23:36  Aggiornato: 1/12/2013 23:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao a tutti:

oh mamma! Le prime scaramucce con i Bizantini avvennero con il Profeta ancora in vita. In quel frangente si ritirarono, contravvenendo per la prima volta alla loro regola di morire in battaglia.
Gli ottocento Ebrei morirono non perché Ebrei, ma perché accusati di tradimento.
La Storia lasciatela perdere, per favore...
"Inseguire gli Ebrei"? Ma perché? Il Corano non consente la loro conversione forzata. Però consentiva in quel periodo a conquistare per l'Islam tutto il mondo...
Si sono fermati quando hanno trovato le loro "Colonne d'Ercole", ma hanno continuato a rifornirsi in Europa di schiavi, mantenendo il livello di tensione sempre alto.
I rapporti con gli Ebrei sono sempre rimasti ottimi fino a che non è nato lo Stato d'Israele...

Intendiamoci. Se qualcuno mi dicesse che gli Ebrei mirino a far scontrare Cristiani e Musulmani ci crederei, ma li capisco pure! Si saranno anche rotti alla fin fine di stare tra l'incudine e il martello!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
ohmygod
Inviato: 2/12/2013 0:46  Aggiornato: 2/12/2013 4:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Ipocrisia e Religioni

Ebraismo = Malattia terminale _Zionismo molto ma molto diverso da Sionne dato che non vi trovo Sionismo in quella zona bandita.

Cristianesimo = Malattia terminale_paga la sua piaga che si aggira fra le pieghe di Zionne.
La sua piaga: la sua menzogna: aprite l'arca dell'alleanza:..che strano 2 testamenti uno accanto all'altro?!?.

Islamismo = Malattia terminale_Una mefistofelica Sharia tale a me appare "quella Araba" indecenza mentale...non riesco a trovare i termini per... per proseguire in quanto dovrei riallacciare ciò all'incidenza atavica dei miei strampalati percorsi biblici e per certi versi trovare perfino in quelli pagine intrise di Dna.

Marsi
Inviato: 2/12/2013 10:44  Aggiornato: 2/12/2013 10:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@DrHouse:

Vabbè come dici tu. Ti ripeto prima informati bene su cosa è l'Islam, la sua storia, le organizzazioni islamiche, poi ne riparliamo.
Rimetto i link:

https://www.youtube.com/watch?v=AyOZj_vAiZA

http://www.youtube.com/watch?v=hqDZvn7Nuk4

https://www.youtube.com/watch?v=JbPmSDnvCL4

@perspicace:

La massoneria non è stata inventata dagli Ebrei. Come la conosciamo oggi lo dobbiamo alla riforma del 1717 dalla massoneria pratica a quella speculativa.
I pratici erano i mastri muratori che costruivano le cattedrali.
Se dobbiamo dare ascolto alla leggenda allora dobbiamo ammettere che i templari dopo aver conquistato Gerusalemme trovarono un segreto dentro le rovine del tempio. Quel segreto era una conoscenza ancestrale. Dopo si avvicendarono varie organizzazioni segrete, dai fidelis in amore di cui Dante faceva parte, ai Rosa + Croce di cui Giordano Bruno e Tommaso Campanella erano membri e i mastri muratori che ho accennato prima. Se gli ebrei si erano altre organizzazioni segrete per conto loro non lo so. Comunque erano segrete perchè a quel tempo non si poteva fare ricerca spirituale al di fuori della Chiesa, si veniva accusati di eresia
Questo ascoltando la leggenda. Anche nella Grecia classica esistevano le società iniziatiche. Pensiamo a Pitagora, ai misteri di Eleusi, all'oracolo di Delfi. Non sono gli ebrei ad essersi inventati le società segrete.
Qui è l'intervista di Luttazzi al Gran Maestro Giuliano Di Bernardo:

https://www.youtube.com/watch?v=EGRDdv50V8s

Qui il più recente convegno a cui ha partecipato Gianfranco Carpeoro:

http://www.youtube.com/watch?v=Ok-ked9QmEQ

Lascia che siano loro a raccontarti la storia della massoneria.

@ invisibile:

Ma tu come te lo spieghi invece che l'ONU è sempre attento a ciò che fa Israele da emettere 20 risoluzioni a suo carico e ignorare il massacro in Repubblica Centroafricana, lo stato di apartheid che vige in Yemen, Arabia Saudita, Emirati Arabi ( accusati di praticare la schiavitù ), Iran, Pakistan.
In questi Paesi governati dalla sharia cristiani ed ebrei vivono come cittadini di classe B. ESPLICITAMENTE. E anche nei vostri amati territori palestinesi è così e nessuno dice niente, niente risoluzioni, niente di niente.
Ti posto qui il monthly jihad report del mese di ottobre dal sito:

http://www.thereligionofpeace.com/

Jihad attacks: 220
Countries: 23
Religions: 5
Dead bodies: 1432
Critically injured: 2890

Tutto in un solo mese ! E non ti parare il culo dicendo che erano tutte pedine della CIA. Per non parlare delle persecuzione dei cristiani in tutto i globo ed il persecutore è sempre uno: Terroristi islamici pagati coi petrodollari qatarini e sauditi.
Non dico che l'ONU non si deve occupare di Israele, ma se accolla 20 risoluzioni a lui ne dovrebbe accollare 50 ai paesi del Golfo, 100 al Pakistan e immediatamente dovremmo intervenire in RCA.
Cosa invece che non fa assolutamente.

@ Davide71:

Tu sei fuori. I rapporti fra islamici ed ebrei sono stati idilliaci fino a 60 anni fa ? Follia. Ogni volta che prega, e lo fanno 5 volte al giorno, un musulmano dice " Aiutaci Allah a redimere i deviati " e i deviati siamo i cristiani e gli ebrei e per redimere lascio a intendere....
Se hai qualche buon amico islamico, chiedi cosa insegnano loro da bambini nel loro " catechismo ". Bada però, essi si aprono solo se li conosci bene. Non dicono la verità a tutti subito, sanno che resteremmo scioccati dai loro contenuti religiosi. Chiedi loro cosa prevede il Corano a chi si converte al Cristianesimo.
L'Islam non è la pace. E' una ideologia totalitaria ( da far invidia a zio Adolf ) mascherata da religione.
Non giustifico i sionisti ma nemmeno è giusto tacere su gli altri argomenti.

per gli argomenti:

http://www.fatwaislam.com/fis/

Calvero
Inviato: 2/12/2013 11:02  Aggiornato: 2/12/2013 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
ti giuro, sei un caso umano.


Umano. Io sì, e con orgoglio. Assolutamente.

Ma non insistere con le "exit strategy". Anche questa una cosa che si ripete. Quando i disinformatori si tradiscono attraverso le loro stesse affermazioni, ecco che soffiano come gatti messi all'angolo e distribuiscono medicinali e cure psichiatriche così come i Cartelli farmaceutici i vaccini, nella speranza che tutti si allineino alla loro civiltà.

Citazione:
Volevo semplicemente dirti che ci siete dei nuovi anti - ebrei e vi nascondete dietro la causa palestinese per potervela prendere coi giudei alla luce del sole, sapendo di non poterlo fare senza una buona ragione dato che verreste presi per " anti - semiti ".


"Semplicemente" .. non hai detto niente. Cicciopasticcio Cicciopasticcione. Invece è tutto quello che sta dietro e davanti a questo tuo "solamente" - che è uno spettacolo inquietante nella sua alienata e prezzolata performance.

Se ti piace l'uso del "semplicemente", allora te ne dò uno meglio argomentato. Semplicemente, invece, è da Figli di puttana tirare su Muri in nome di una memoria propagandata con elitaria arroganza e ignobile presunzione.

Te sei figlio del BISPENSIERO che crede di nascondere a se stesso l'evidenza dei conflitti, sei colui capace di predicare l'uguaglianza sostenendo che si può scopare per tutelare la verginità, sei uno scherzo della civiltà corrente, un miserrimo sottoprodotto dei giochi di potere, un fanatico sostenitore delle visioni riviste e corrette in salsa sinistroide. Fai il disturbatore dei segnali liberi come ripetitore di quelli votati al mantenimento dello Status Quo che garantisce alla tua morale stantia il suo posticino al Sole. Ecco perché ti turbano questi argomenti, Cicciopasticcio.

Citazione:
Facci un piacere a chi ? A TUTTO IL MONDO !!


Quando si dice una visione ristretta della propria personalità.

Citazione:
Ti ripeto, se odi prepotenti e figli di gnocca prenditela con te stesso allora.


Non odio nessuno. Ho detto che non digerisco. Se metti un po' d'olio sulle sinapsi, potresti cominciare a cogliere le importanti differenze nei ragionamenti, magari potresti tornare a far comunicare tra loro i tuoi due emisferi.

Citazione:
La sharia ti suggerisce una maniera esatta con cui liberare il mondo dalla tua presenza.


Sarà la terza volta che suggerisci di levarmi la vita, sarà anche la terza che porti la tua dimensione a quella di "mondo", sarà la terza volta che alludi a Riti religiosi per spiegare il tuo di odio ...

... avevo colto nel segno. Lo so, brucia. Tranquillo, non sei il primo che svergogno.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Marsi
Inviato: 2/12/2013 11:07  Aggiornato: 2/12/2013 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
C'è scritto semplicemente.....
Quando si dice leggere tra le righe....

Calvero
Inviato: 2/12/2013 11:14  Aggiornato: 2/12/2013 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Ho corretto. Grazie, sul serio. Ora è anche più grave. Mi hai dato una mano a spiegarti meglio.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
perspicace
Inviato: 2/12/2013 11:45  Aggiornato: 2/12/2013 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

1° Il vero Islam è il sufismo le altre correnti non lo rappresentano nella sua forma spirituale d'origine.

2° La massoneria è di origine ebraica.

Non saranno dei video di youtube a smentire questa verità. Ma se vuoi provarci posta testi e fonti originali e che non siano autoreferenziali, poi ne riparliamo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Davide71
Inviato: 2/12/2013 11:53  Aggiornato: 2/12/2013 11:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao a tutti:

Citazione:
Tu sei fuori. I rapporti fra islamici ed ebrei sono stati idilliaci fino a 60 anni fa ? Follia. Ogni volta che prega, e lo fanno 5 volte al giorno, un musulmano dice " Aiutaci Allah a redimere i deviati " e i deviati siamo i cristiani e gli ebrei e per redimere lascio a intendere.... Se hai qualche buon amico islamico, chiedi cosa insegnano loro da bambini nel loro " catechismo ". Bada però, essi si aprono solo se li conosci bene. Non dicono la verità a tutti subito, sanno che resteremmo scioccati dai loro contenuti religiosi. Chiedi loro cosa prevede il Corano a chi si converte al Cristianesimo. L'Islam non è la pace. E' una ideologia totalitaria ( da far invidia a zio Adolf ) mascherata da religione. Non giustifico i sionisti ma nemmeno è giusto tacere su gli altri argomenti.


Io non difendo i Musulmani. Difendo la verità storica! I Musulmani hanno la stessa ideologia di noi Cristiani, soprattutto tenendo conto che sono 600 anni indietro! E intendiamoci, vorrei vedere uno se riusciva a convertirsi all'Islam sotto Mussolini...e fidati stanno cambiando pure loro (lentamente...)
"Idilliaci" è un parolone, ma erano cmq. tollerati. Peraltro ci sono sempre stati più Cristiani nei Paesi islamici che Musulman nei Paesi Cristiani...almeno fino alle recentissime mega immigrazioni. In ogni caso fidati che i Musulmani che vengono qua oggi raramente hanno la mentalità di cui parli.
Tu sei convinto che i Musulmani siano tutti terroristi e mi porti l'esempio di gente tutto sommato esasperata da una situazione intollerabile!
Magari documentati tu sulla mentalità degli Ebrei ortodossi, dei Cristiani fino agli anni Cinquanta, dei fondamentalisti Indù...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Davide71
Inviato: 2/12/2013 11:57  Aggiornato: 2/12/2013 11:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao a tutti:

Massoneria di origine ebraica? Parliamo per caso di quel popolo di NOMADI che si sono fatti costruire il tempio con manodopera straniera? Wow! Anche in questo caso, complimenti per le conoscenze storiche! Intendiamoci, non dico che manchino influenze ebraiche, ma "origine ebraica" è un parolone!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Marsi
Inviato: 2/12/2013 12:19  Aggiornato: 2/12/2013 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ perspicace:

Senti tu non hai nemmeno aperto quei link.
Ma quale autoreferenziali ?
Ti postato l'intervista a un Gran Maestro e la conferenza di un capo di obbedienza massonica. Più fonte originale di così si muore.
Non illuderti con i siti che ti pubblicano documenti originali di comunicazione fra logge. E' impossibile, non li daranno mai in mano a profani.
Ah, nella conferenza c'è pure Gioele Magaldi, attualmente capo del Grande Oriente Democratico, quindi.
Prima vedili quei video e poi parli.

@ Davide71:

Si, la legge islamica prevede che gli unici ad essere tollerati come " dhimmi " cioè come cittadini non-musulmani in paese musulmano sono cristiani ed ebrei. A patto che paghino la jizya, un pizzo mensile per la sopravvivenza, non facciano sfoggio dei loro oggetti di culto in pubblico, non professino la loro religione in pubblico, non costruiscano nuove chiese o sinagoghe eccetto quelle già esistenti. In più non possono partecipare pienamente alla vita pubblica, avere incarichi chiave nello stato \ regno \ impero. Quest'ultima cosa non è stata osservata perchè a volte certe professionalità le avevano solo gli " infedeli " e quindi utili alla causa islamica. Fino a qui siamo d'accordo. Il danno è che questi " privilegi " te li danno dopo che ti hanno attaccato, battuto, sottomesso e costretto ad obbedire alle leggi islamiche. Così hanno distrutto la cultura e la società di tutto il Maghreb, Medio Oriente, Turchia, ampie aree dei Balcani, Afghanistan fino in India. Ti raccontano quanto sono bravi i musulmani oggi ma non ti dicono cosa c'era prima di loro.
Ti sembrerà un'assurdità ma l'Afghanistan era buddista !!
Nel 2001 i talebani abbatterono i budda di bamyan perchè eretici.
Nel Maghreb c'era il regno berbero, in Egitto i copti e così via.
Tutte etnie oggi che vivono come gli indiani d'America.

ohmygod
Inviato: 2/12/2013 12:24  Aggiornato: 2/12/2013 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Marsi

Quando parlo di "indecenza mentale..." e Sharia non prendo come riferimento il tuo modo di intenderla dato che quella da te descritta è una indecenza del tutto materialista:umana.

Perspicace
Sufismo da quelle poche righe lette un orientamento dovuto verso tutto ciò che è Archetipica Bellezza Archea.

perspicace
Inviato: 2/12/2013 12:31  Aggiornato: 2/12/2013 12:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: Davide71 Inviato: 2/12/2013 11:57:41

Ciao a tutti:

Massoneria di origine ebraica?[...]



I
LE AFFINITÀ CHE UNISCONO EBREI E MASSONI



«Le affinità che uniscono ebrei e massoni - spiega Léon de Poncins (1867-1976), sono state segnalate molte volte in opere consacrate allo studio della Massoneria, e Mons. Jouin coniò il termine giudeo-Massoneria che è rimasto d'uso corrente» 2. Passiamo ora in rassegna le principali di queste affinità.

- Affinità in materia di ideologia

L'occultismo massonico deriva in maggior parte dalla Cabala ebraica (Kabbalah). Quanto al razionalismo massonico, sappiamo che si è espresso nella Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo del 1789, una codificazione dell'ideologia rivoluzionaria. Quali sono i suoi rapporti col giudaismo? Ecco come si è espresso in proposito il Gran Rabbino di Francia Joseph Haïm Sitruk: «Il giudaismo ha impregnato tutta il mondo moderno, e in particolare la Rivoluzione Francese e la Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo» 3.

- Affinità in materia di simbolismo e di rituali

«Il rituale massonico manifesta la sua origine ebraica», scrive il Cardinale José Maria Caro y Rodriguez (1866-1958), e ne dà i seguenti esempi: «Le credenze in cui si trovano le diverse figure di cherubini descritte nella seconda visione di Ezechiele, un bue, un uomo, un leone e un'aquila; le due colonne del Tempio massonico che si presenta come un ricordo del Tempio di Salomone; la ricostruzione del Tempio, espressione che serve a qualificare l'opera massonica; le leggende e gli insegnamenti estratti in grande parte dalla Bibbia e quasi sempre mescolati alla tradizione delle corporazioni dei muratori; e specialmente la leggenda di Hiram che gioca un ruolo così importante nel rituale; le diverse denominazioni, come i nomi delle colonne del Tempio, Boaz e Jakin, le parole di riconoscimento e quelle d'ordine, come "Tubal-Cain", Shibboleth, Macbenac, Giblem o Moabon, Nekum o Nekam, Abibale, ecc...». Il Cardinale aggiunge: «L'importanza legata ai numeri, che è una caratteristica della Cabala, è un'altra testimonianza dell'influenza cabalistica sulla Massoneria» 4.

- Affinità in materia di organizzazione

Durante i diciassette secoli che seguirono la distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio per opera di Tito nell'anno 70 d.C., la nazione ebraica ha vissuto nella dispersione e nella persecuzione; essa ha dovuto nascondere i suoi organi direttivi ed ha acquisito per questo fatto stesso nche una grande padronanza degli apparati segreti. Quando si è organizzata nelle sue strutture attuali, all'inizio del XVIII secolo, anche la Massoneria ha dato prova della stessa padronanza, tanto da dare l'impressione di essergli connaturata. Forse ha preso in prestito dalla nazione ebraica questa tecnica così difficile? È la tesi che sostiene, sorretta da argomenti convincenti, l'ex massone Paul Copin-Albancelli (1851-1939) nel suo libro Le drame maçonnique: la conjuration juive contre le monde chrétien («Il dramma massonico: la congiura ebraica contro il mondo cristiano») 5.

- Affinità negli obiettivi

Un medesimo ideale messianico di felicità terrestre, la stessa attesa di un impossibile millennio anima il giudaismo talmudico e la Massoneria. Vi è anche la stessa tendenza, nell'uno e nell'altra, a divinizzare l'umanità. Identica è anche ostilità a riguardo della Chiesa cattolica. Uguale la tendenza a favorire, in definitiva, i regimi rivoluzionari.




II
TESTIMONIANZE DI AUTORI EBREI




Numerosi autori ebrei hanno constatato queste affinità. Aggiungeremo alcune testimonianze a quella, già citato, del rabbino Elia Benamozegh.

- Il rabbino Elia Benamozegh su La vérité israélite

«Lo spirito della Massoneria è lo spirito del giudaismo nelle sue credenze più fondamentali; sono le sue idee, è il suo linguaggio, è quasi la sua organizzazione [...]. La speranza che sostiene e fortifica la Massoneria è la stessa che illumina e irrobustisce Israele nella sua via dolorosa mostrandogli nell'avvenire il trionfo certo. L'avvento dei tempi messianici, che altro non è se non la constatazione solenne e la proclamazione definitiva degli eterni principî di fratellanza e di amore, l'associazione di tutti i cuori e di tutti gli sforzi nell'interesse di ciascuno e di tutti, e il coronamento di questa meravigliosa casa di preghiera di tutti i popoli, di cui Gerusalemme sarà il centro e il simbolo trionfante» 6.

- Il rabbino Isaac Mayer Wise (1819-1900)

«La Massoneria è un'istituzione ebraica la cui storia, i Gradi, gli incarichi e le parole d'ordine sono ebraiche dal principio alla fine» 7.

- The Jewish Tribune

«La Massoneria è basata sul giudaismo. Eliminate dal rituale massonico gli insegnamenti dell'ebraismo e cosa ne resta»? 8.

- Lord Benjamin Disraeli (1804-1881)

Riferendosi agli avvenimenti del 1848, quest'uomo di Stato britannico dichiarava nel 1852, alla Camera dei Comuni: «L'uguaglianza naturale degli uomini e l'abrogazione della proprietà vengono proclamate dalle Società Segrete che formano dei governi provvisori; e uomini di razza ebraica si trovano a capo di ciascuna di esse» 9.

- Gli Archives Israélites

«Mr. Jules Lemaitre cerca di far credere che la Massoneria sia di origine ebraica; non ha torto. Ci sono molte cose più difficili da provare di questa» 10.

- Bernard Lazare (1865-1903)

saint-germain«Quali furono dunque i rapporti tra gli ebrei e queste Società Segrete? Si tratta di una cosa non facile da chiarire, in quanto mancano i documenti seri. Evidentemente, essi non dominarono in queste associazioni, come pretendono gli autori che ho appena nominato, non furono "necessariamente l'anima, il capo, il Gran Maestro della Massoneria", come afferma Gougenot de Mousseaux. È certo tuttavia che ci furono degli ebrei nella culla stessa della Massoneria, degli ebrei cabalisti, così come lo provano certi riti conservati; molto probabilmente, durante gli anni che precedettero la Rivoluzione Francese, essi si introdussero in gran numero nei consigli di questa Società, e fondarono essi stessi delle Società Segrete. Ci furono degli ebrei attorno a Weißhaupt, e Martinez di Pasqualis, un ebreo di origine portoghese, organizzò numerosi gruppi illuministi in Francia e reclutò molti adepti che iniziò al dogma della reintegrazione. Le Logge martineziste erono mistiche, mentre gli altri Ordini della Massoneria erano piuttosto razionalistici; il che può permettere di dire che le Società Segrete rappresentarono i due aspetti dello spirito ebraico: il razionalismo pratico e il panteismo, quel panteismo che, riflesso metafisico della credenza in un Dio unico, scivola talvolta nella teurgia cabalista. È possibile dimostrare facilmente l'accordo tra queste due tendenze, l'alleanza di Cazotte, di Cagliostro, di Martinez, di Saint-Martin, del conte di Saint-Germain, di Eckartshausen, con gli enciclopedisti e i giacobini, e il modo in cui, malgrado la loro opposizione, essi giunsero allo stesso risultato, vale a dire all'indebolimento del cristianesimo. Ancora una volta, ciò servirebbe unicamente a provare che gli ebrei poterono essere dei buoni agenti delle Società Segrete, perché le dottrine di tali Società si accordavano con le loro dottrine, ma non che ne furono i fondatori» 11.

- Élie Faure (1873-1937)

Nel suo libro L'âme juive («L'anima ebraica»), pubblicata per la gloria e la difesa degli israeliti, Élie Faure ha così descritto l'azione dello spirito ebraico sulla società contemporanea: «Da Maimonide a Charlie Chaplin, la traccia è facile da seguire, sebbene la circolazione dello spirito ebraico sia stata, per così dire, imponderabile e che ci si sia accorti solamente dopo il suo passaggio della sua potenza disgregatrice [...]. Freud, Einstein, Marcel Proust, Charlie Chaplin ci hanno aperto, in ogni senso, dei prodigiosi viali che hanno abbattuto le mura dell'edificio classico greco-latino e cattolico, in seno al quale il dubbio ardente dell'anima ebraica attendeva, da cinque o sei secoli, l'opportunità di scuoterlo [...], in attesa che, da questa stessa negazione, prendesse forma poco a poco un nuovo edificio profondamente segnato da un'intelligenza sempre intenta ad eliminare il soprannaturale dall'orizzonte dell'uomo» 12. «Un'intelligenza sempre intenta ad eliminare il soprannaturale dall'orizzonte dell'uomo»: secondo Élie Faure, questa formula caratterizza un certo spirito ebraico; essa caratterizza anche il razionalismo massonico, l'ideologia massonica. Da qui l'evidenza di una profonda parentela tra i due. Di questi testi, dobbiamo ricordarci particolarmente:

- quello di Disraeli, che mostra i tre gradi principali del potere politico nel mondo attuale;
- quello di Bernard Lazare: «Le Società Segrete rappresentarono i due aspetti dello spirito ebraico: il razionalismo pratico e il panteismo, quel panteismo che [...] scivola talvolta nella teurgia cabalista».


Note

1 Traduzione di un estratto (93-97) dall'opera Connaissance élémentaire de la Franc-Maçonnerie («Conoscenza elementare della Massoneria»; Action Familiale et Scolaire, 3º Ed., Parigi 2003), a cura di Paolo Baroni.
2 Cfr. L. De Poncins, Christianisme et Franc-Maçonnerie («Cristianesimo e Massoneria»), L'Ordre Français, 1969, pag. 101.
3 Cfr. J. H. Sitruk, Déclaration sur France-Inter, del 21 décembre 1988; il giudaismo di cui parla il rabbino Sitruk è evidentemente quello talmudico.
4 Cfr. Cardinal J. M. Caro y Rodriguez, Le mystère de la Franc-Maçonnerie dévoilé («Il mistero della Massoneria svelato»), paragrafo 130. Questo lòibro è stato pubblicato nel 1925, mentre la sua traduzione in inglese è stata recentemente ristampata dall'Editore Christian Book Club of America (1985). Il Cardinal Caro y Rodriguez fu Arcivescovo di Santiago (Cile).
5 Éditions Librairie Emmanuel Vitte, Lione 1909.
6 Cfr. E. Benamozegh in La vérité israélite («La verità israelita»), 1865, pag. 74; cit. in L. de Poncins, La Franc-Maçonnerie d'après ses documents secrets («La Massoneria secondo i suoi documenti segreti»), Beauchesne et Fils Éditeurs, 1941, pag. 265.
7 Cfr. I. Wise in The Israelite of America («L'ebreo d'America»), del 3 agosto 1866; cit. in J. Ousset, Pour qu'Il règne («Affinché Egli regni»), 1949, pag. 250.
8 Cfr. The Jewish Tribune («La tribuna ebraica»), New York, del 28 ottobre 1927.
9 Cfr. D. Reed, The Controversy of Sion («La controversia di Sion»), pag. 166.
10 Cfr. Archives Israélites, del 3 marzo 1904.
11 Cfr. B. Lazare, L'antisémitisme: son histoire et ses causes («L'antisemitismo: la sua storia e le sue cause»), Éd. Léon Chailley, 1894, pag. 167.
12 Cfr. É. Faure, L'âme juive, 1934; cit. in J. Ousset, op. cit., pag. 255.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 2/12/2013 12:35  Aggiornato: 2/12/2013 12:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Già il sufismo. Sarebbe la componente mistica dell'Islam. Peccato che sia considerato dai più di loro come eresia e i membri presi come " kuffar " al pari di cristiani, buddisti ecc...
In realtà l'Islam non ha fatto altro che assorbire i contenuti mistici esoterici delle " cose " che c'erano prima. E l'ha chiamato sufismo.
Come il Cristianesimo ha assorbito dai pagani che perseguitava i concetti di anima ( roba platonica ), Verbo o Logos ed altro ancora.

@ perspicace:

Se avessi visto quei link sapresti che il Gran Maestro stesso dice che la massoneria ha assorbito insegnamenti ed elementi di cabala, alchimia, gnosi, magia, zoroastrismo e altre innumerevoli dottrine orientali.
Chiaro che trovi analogie, il Sapere è Uno. La conoscenza iniziatica è Una.
Che ci arrivi con la cabala da giudeo, con il corpus hermeticum da alchimista, con i sufi da islamico, con i mantra da indù non ha importanza.
Le congreghe iniziatiche ci sono sempre state. Quella che oggi chiamiamo massoneria è quella più famosa, grande di questo tempo nel mondo occidentale. Non le hanno inventate gli ebrei.
Comunque la cabala i giudei l'hanno imparata dagli egizi.

ohmygod
Inviato: 2/12/2013 12:42  Aggiornato: 2/12/2013 12:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Marsi
Già...

A me ciò che dici non interessa cioè trovo interessante ciò che esplichi ma purtroppo non ne sono interessato.
A volte è possibile andare oltre.

perspicace
Inviato: 2/12/2013 12:43  Aggiornato: 2/12/2013 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Come fonte posti "satyricon di luttazzi"??!

Dai non fare il Troll!

Io ti ho postato fonti chiare di persone serie ed interessate, ebree, che parlano con condizione di causa, non video di youtube di Paolo Franceschetti.

Tu ne hai? Postale e discutiamole.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 2/12/2013 12:56  Aggiornato: 2/12/2013 12:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Ma che cosa significa il satyricon di luttazzi ?
C'è il Gran Maestro che parla, è lui la fonte non Luttazzi.
I video di youtube di Franceschetti. E allora ? Dov'è il problema ?
Ci sono un capo di obbedienza massonica e un Gran Maestro che spiegano per ore e rispondono alle domande della gente.
Più originale di questo.
Citi persone serie e interessate ma profane.
Che raccontano le cose viste da profano. Invece con quei video hai il punto di vista diretto di massoni di grosso calibro.

perspicace
Inviato: 2/12/2013 12:59  Aggiornato: 2/12/2013 13:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
La massoneria ebraica esisteva già ai tempi del antico Egitto e i faraoni avevano anche consiglieri Ebrei.

Persino la Bibbia lo dice, famosa la storia di Giuseppe o di Mosè.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
perspicace
Inviato: 2/12/2013 13:03  Aggiornato: 2/12/2013 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
«Abramo era faraone e Mosè un generale egiziano»

Una nuova lettura storica della Bibbia nata dai simboli ebraici scoperti nella Valle dei Re



@Marsi

Devo ammettere che sei molto utile mi permetti di fare una bella rilettura di testi che avevo letto in passato ma che non avendo un interlocutore così ostinato non avevo mai avuto modo di andare a rileggere.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
invisibile
Inviato: 2/12/2013 13:41  Aggiornato: 2/12/2013 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

Bene. Vedo che sono costretto a trattarti come un disonesto.
Mi spiace ma se proprio insisti...

Citazione:
Ma tu come te lo spieghi invece che l'ONU è sempre attento a ciò che fa Israele da emettere 20 risoluzioni a suo carico e ignorare il massacro in Repubblica Centroafricana, lo stato di apartheid che vige in Yemen, Arabia Saudita, Emirati Arabi ( accusati di praticare la schiavitù ), Iran, Pakistan.

ma anche gli USA stessi, con l'illegale Guantanamo, con le illegali guerre di aggressione, con l'illegale uso di armi proibite eccetera...

E allora? Credi davvero che con questa meschina manovra del "anche gli altri sono cattivi" puoi sviare l'attenzione dal punto dell'articolo?
Ma credi di essere all'asilo? Qui se ne è viste di ben peggiori.

Rimane che non vuoi fare 2+2. Ti ho dato l'occasione e hai svicolato.
Questo è un comportamento disonesto, fazioso e in malafede.

Inoltre io non ho mai detto che gli altri sono "buoni". Al contrario, se rileggi ho detto l'esatto opposto.
E il fatto che i cattivi siano ovunque, non toglie nulla ai crimini di cui si parla qui e non nega chi è il colpevole di tali crimini.
Se è per questo è l'intero sistema ad essere "cattivo", ma questo è (ma anche no) un altro discorso.

Resta evidente che cerchi in tutti i modi di giustificare dei crimini, e come tale sarai trattato. Giustamente.

Citazione:
Tutto in un solo mese ! E non ti parare il culo dicendo che erano tutte pedine della CIA. Per non parlare delle persecuzione dei cristiani in tutto i globo ed il persecutore è sempre uno: Terroristi islamici pagati coi petrodollari qatarini e sauditi.

Risulta evidente che ragioni per fazioni e che ti sei messo a difesa di una di queste.
Io no. Per cui non hai il diritto di mettermi in quella che decidi tu (non ti parare il culo) arbitrariamente e trarne delle conclusioni.
Personalmente condanno tutti, prima di tutto per la stupidità nel non vedere quanto è elementare la risoluzione dei conflitti (ma anche questo è un altro discorso).

Citazione:
Non dico che l'ONU non si deve occupare di Israele, ma se accolla 20 risoluzioni a lui ne dovrebbe accollare 50 ai paesi del Golfo, 100 al Pakistan e immediatamente dovremmo intervenire in RCA.
Cosa invece che non fa assolutamente.

E anche qui sarebbe da fare 2+2... ma vedo che lo eviti come la peste.
Io lo so perché. Perché quel "4" svela la natura anche di quello che cerchi di difendere.

Inoltre le risoluzioni non rispettate da israele pare siano 73, non 20...

Israele è indifendibile, mettiti l'anima in pace.
E anche questo non significa che hamas sia brava e buona...
Chiaro?

Spero proprio di non dover tornare a chiarire questo punto.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Calvero
Inviato: 2/12/2013 13:56  Aggiornato: 2/12/2013 13:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Ma credi di essere all'asilo?


Più precisamente è figlio della civiltà politicamente corrotta.

Israele, così come l'undici Settembre, è il nodo cruciale dove convergono e si sostengono le più grandi bugie della storia. Come l'undici settembre sarà il nuovo olocausto che permetterà di tutelare i fascismi e le guerre a venire (e avvenute), così l'olocausto ha permesso e permette a un manipolo di figli di puttana di governare gli equilibri del Potere.

Questo non è accettabile per chi si è ricavato un posticino al Sole che è tanto più al sicuro, tanto più questi perbenismi imparruccati non vengono incrinati, giacché la loro forza risiede proprio in questa tattica immonda.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
perspicace
Inviato: 2/12/2013 14:15  Aggiornato: 2/12/2013 14:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Ti faccio notare che "Giuliano Di Bernardo" è stato cacciato dalla grande loggia d'oriente. La loggia d'oriente è la loggia ebraica, lui è stato cacciato proprio perché nega l'obbiettivo della grande loggia d'oriente anche se ne promuove i valori filosofici.

Con questo non dico che non sia più un massone perché dopo un certo grado non si può più lasciare la massoneria pena la morte e l'essere seppelliti in mare.

Ma perde il titolo gran maestro cioè si viene degradati e si viene affidati ad altre mansioni.

I legami poi fra la massoneria e la stirpe reale inglese sono storici, il "sangue reale", cosi come in tutte le stirpi reali Europee.

Come dicevo prima l'origine è ebraica della massoneria ma ora ve ne sono di molte di cui "le logge d'oriente" rappresentano il ramo ebraico e seguono le direttive originali della massoneria, tutte le altre ne sono dei derivati e sono in parte autonome (di solito seguono la dottrina ma rifiutano la gerarchia).

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 2/12/2013 14:26  Aggiornato: 2/12/2013 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Calvero ha scritto:
Israele, così come l'undici Settembre, è il nodo cruciale dove convergono e si sostengono le più grandi bugie della storia. Come l'undici settembre sarà il nuovo olocausto che permetterà di tutelare i fascismi e le guerre a venire (e avvenute), così l'olocausto ha permesso e permette a un manipolo di figli di puttana di governare gli equilibri del Potere.


Israele è peggio, lo dimostra il fatto che ci sono personaggi come Alex Jones che possono dirti il vero sul 9/11, ma che se parli dell'apporto di agenti del mossad nella realizzazione del 9/11 ti bannano dal loro forum.

A me Berlusconi come persona fa schifo, però è indubbio che poco prima della sua decadenza abbia subito egli stesso il "metodo boffo", cioè sono uscite sulla stampa le rivelazioni piccanti di Ruby sulla vera natura delle cene eleganti, rendendo IMPOSSIBILE per gente del PD non votare la decadenza. E lo sappiamo chi sono i più acerrimi nemici di Berlusconi: Travaglio e Saviano, i due sionisti italioti.

Vabbè. Con certi poteri non puoi non fare i conti.

(però c'è anche l'integralismo islamico! Brrr che paura!)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Marsi
Inviato: 2/12/2013 18:28  Aggiornato: 2/12/2013 18:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ perspicace:

Non mi fai notare niente. Lo dice nel video che ti ho linkato io.
Si chiama Grande Oriente d'Italia.
Lui ne è uscito o cacciato non me ne frega niente e ha fondato la Gran Loggia Regolare.
Mi dici che cosa c'entra con le origini della massoneria ?
Del video hai sentito solo che non fa parte più del grande oriente ?
Ti è sfuggito quando narra l'origine della massoneria e mai dice che è ebraica ?
Vuoi continuare a insistere in questa bugia. L'origine non è ebraica.
Te lo dicono in quei video. Non vuoi dare ragione a me perchè ormai qui sono visto come il cattivo e non puoi dire finalmente che sapevi una cosa che è SBAGLIATA mentre io la conosco bene.

@ Sertes:

Vedi questo video e poi dimmi se ti fa paura, se fa schifo o se è una cosa da prendere alla leggera. Sii consapevole che quando prendi in giro situazioni di cui non sai un cazzo non stai facendo altro che offendere le vittime di quelle situazioni:

http://vimeo.com/43518965

horselover
Inviato: 2/12/2013 18:44  Aggiornato: 2/12/2013 18:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il muro infinito
il dio della bibbia è un maestro d'intolleranza e di violenza e i suoi seguaci fanno a gara ad essere i peggiori

edo
Inviato: 2/12/2013 18:47  Aggiornato: 2/12/2013 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il muro infinito
Ciao Marsi,
grazie per i preziosi contributi pro odio populi.

Considerato che ti piacciono i video, ti porgo questo con Paolo Mieli, così non dovrai trincerarti come al solito:
QUI

Se poi vuoi, cliccando sulla scritta che appare in ogni mio post "le radici naziste di Israele" scoprirai che nessuno è immacolato.

Calvero
Inviato: 2/12/2013 18:49  Aggiornato: 2/12/2013 18:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
il dio della bibbia è un maestro d'intolleranza e di violenza e i suoi seguaci fanno a gara ad essere i peggiori


Non esiste Dio che uscito dal cuore degli uomini, possa essere altro - se non intollerante, violento e foriero dei peggiori e disumani sentimenti.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Marsi
Inviato: 2/12/2013 18:49  Aggiornato: 2/12/2013 18:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Mai detto che i giudei sono immacolati.
Ho sempre detto sin dall'inizio che sono uguali.
Voi vedete gli arabi immacolati.

Decalagon
Inviato: 2/12/2013 18:55  Aggiornato: 2/12/2013 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Voi vedete gli arabi immacolati.


Nessuno è immacolato (cristiani in primis), ma non basta pubblicare un video dove si vedono dei tizi incappucciati che uccidono un altro tizio per giudicare un intero popolo e un'intera cultura.

L'occidente ha ammazzato milioni di persone in questi ultimi 10 anni, dopo l'11 settembre, nelle diverse missioni di guerra in Iraq, Afghanistan, Libia..

Dichiariamo anche il terrorismo americano-cristiano-industriale?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
invisibile
Inviato: 2/12/2013 19:07  Aggiornato: 2/12/2013 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

Citazione:
Voi vedete gli arabi immacolati.

"Voi" in questo sito non funziona.
Per cui sei pregato di specificare e di smetterla di usare parole ambigue.
Io potrei credere che parli anche di me e nel qual caso non è vero.
Io non credo affatto che gli arabi siano immacolati.
Quindi? Come la mettiamo ora?

Inoltre quando te lo si dice espressamente che non è vero, tu semplicemente lo ignori.

Questa è malafede.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
edo
Inviato: 2/12/2013 19:10  Aggiornato: 2/12/2013 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Mai detto che i giudei sono immacolati.


va bene, hai visto il video con Mieli?

Calvero
Inviato: 2/12/2013 19:42  Aggiornato: 2/12/2013 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Io non ho visto giapponesi venire in Italia a instaurare Leggi fasciste affinché non si metta in discussione l'olocausto di Hiroshima e Nagasaki ...

... né giapponesi elevarsi a martiri tramite processi politici e giochi di Potere. Quando un manipolo di profittatori, invece, legittima la violenza e la prevaricazione facendo leva sui retaggi del dolore e del martirio, si discosta dal concetto degli scontri culturali e di civiltà, azzerandoli. Bensì si inserisce scientemente nella categoria dei più ignobili figli di puttana. Questo è un fatto, no un'opinione. Perché nessuno dovrebbe arrogarsi il Diritto di una memoria, imponendolo attraverso retaggi DI Stato e instaurando un clima di elitaria intoccabilità.

La tua malafede, Marsi, è all'apogeo, e non serve neanche che tu, come Israele, ti martirizzi, diplomandoti quale cattivo ...

... poiché nessuno ha qui sostenuto di vedere arabi immacolati, ma saggiamente si reclama proprio il diritto di vederli; se potete levare quel MURO da davanti i coglioni, cortesemente, vi saremo eternamente grati.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Davide71
Inviato: 2/12/2013 19:44  Aggiornato: 2/12/2013 19:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Voi vedete gli arabi immacolati.


Ma scherzi?
Mica hai postato un video su quello che fanno i Turchi ai Curdi!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Marsi
Inviato: 2/12/2013 19:50  Aggiornato: 2/12/2013 19:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Non l'ho capita questa Davide71

perspicace
Inviato: 2/12/2013 20:41  Aggiornato: 2/12/2013 21:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Forse non ti è chiaro un concetto la massoneria non è nata nel 1717 o nel 1600 ma era già esistente ai tempi dell'antico Egitto!

La massoneria ebraica diventa segreta nel 70d.c. e inizia a diffondersi nel mondo tramite i commercianti nomadi.

Nel video "lui" dice addirittura che la massoneria non ha a che fare con la P2 forse perché lui si riferisce solo alla massoneria inglese?

Ma lasciamo perdere, poi apre dicendo: "lasciamo perdere" le origini storiche e leggendarie (grazie al cazzo chissà perché?!?), e a inizia parlare della nascita della massoneria INGLESE appunto nel 1717, NON LA NASCITA DELLA MASSONERIA! Ma lo dice anche lui con "la nascita della massoneria moderna" rendendo chiaro anche a un deficiente che esisteva una massoneria antica.


Ora se tu realmente credi che la massoneria sia solo quella inglese e che non esisteva prima del 1717 sono affari tuoi peccato che la storia lo smentisca. E che se si va ha vedere LE ORIGINI DELLA MASSONERIA e non della massoneria inglese di cui parla "Di Bernardo" si scopre che è di origine ebraica e butta le sue radici ai tempi dell'antico Egitto.

Certo è che dal 1937 in poi sono iniziate ad apparire una serie innumerevoli di scritti atti a nascondere le vere origini della massoneria.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
abbidubbi
Inviato: 2/12/2013 21:22  Aggiornato: 2/12/2013 21:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Non esiste Dio che uscito dal cuore degli uomini, possa essere altro - se non intollerante, violento e foriero dei peggiori e disumani sentimenti.


esiste, esiste. solo che tu non sei stato ancora sfiorato dalle sue spaghettose appendici


Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Marsi
Inviato: 2/12/2013 21:34  Aggiornato: 2/12/2013 21:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@perspicace:

La massoneria è una dottrina, quella del " misurare e comprendere ".
Non a caso il simbolo è la squadra e il compasso.
La squadra misura, il compasso comprende.
Una dottrina di per sè è solo uno strumento di conoscenza.
Il fine con cui lo si usa dipende dall'utilizzatore, non è colpa della dottrina se qualcuno la usa per scopi malvagi.
In parole povere, c'è la massoneria e poi ci sono i massoni. Da questi ultimi puoi aspettarti di tutto.
Se si fosse messo a parlare delle origini leggendarie ci sarebbero volute un paio di puntate per dirle tutte.
Ti ho messo il link su Carpeoro proprio perchè in ore di convegno fa tutto l'excursus storico.
Il termine massoneria appare nel 1600. I diretti predecessori sono i Rosa+Croce. Questi erano una organizzazione diversa dalla massoneria che genereranno in futuro. Il fine loro era la cura delle malattie.
Il documento con cui vennero alla luce si chiama " Fama fraternitatis ".
Un altro documento è " Le nozze chimiche " di Rosenkreutz.
Ti sei fissato con queste origini giudaiche, non ti smuove più nessuno.
Ecco perchè penso che in fondo ciò che muove alcuni dei cosiddetti complottisti è solo un sentimento anti-ebraico.
Si mettono in testa che la colpa è dei giudei e nulla può più scrostare da quella posizione.

Jurij
Inviato: 2/12/2013 21:43  Aggiornato: 2/12/2013 21:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Per Israele l'Onu non esiste. Non si potrebbe istituire il reato di negazionismo dell'Onu?

Questa è una constatazione … andiamo avanti ?

- israele possiede 80 testate atomiche (fonte imperiale di wikipedia, quindi probabilmente molte di più) :

http://it.wikipedia.org/wiki/Stati_con_armi_nucleari

, tutti i paesi arabi attorno zero !

- dalla parte d’israele l’acqua scorre senza problemi, oltre che i soldi e il commercio … dalla parte palestinese tutto è risicato, arabi lazzaroni ? Non credo proprio.

- dopo anni di notizie ed azioni vere e proprie (quelle che contano) non mi è ancora dato di capire dove finisce il sedere d’israele e dove inizia la testa usa, se qualcuno sa spiegare ….

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 2/12/2013 21:46  Aggiornato: 2/12/2013 21:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il muro infinito
Citazione:
se potete levare quel MURO da davanti i coglioni, cortesemente, vi saremo eternamente grati.


maronna, ma quante ne sai :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
perspicace
Inviato: 2/12/2013 21:56  Aggiornato: 2/12/2013 22:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Citazione:
ciò che muove alcuni dei cosiddetti complottisti è solo un sentimento anti-ebraico.


Insisti?! Mi stai facendo passare la voglia di dialogare con te.

Avevo già immaginato che al massimo saresti andato indietro fino al 1600 nascita della massoneria cristiana, prima quella inglese 1717 poi quella Cristiana 1600 ma alle origini non ci vuoi arrivare, peccato.

Comunque io non ho niente contro i massoni (secondo Strike dopo quell'accusa di essere comunista) e non penso che essere massone significhi essere cattivo o criminale non generalizzo.

Tu hai scritto che non ti spiegavi perché "spesso si parla dell massoneria ebraica" se non con "farneticazioni quali accusare gli altri di essere anti-semiti" ed io volevo farti partecipe che le origini della massoneria sono antichissime e che alla loro origine c'è l'ebraismo e l'Egitto dal quale scappando si sono portati dietro anche l'iniziazione massonica che ha origini anche più antiche dei faraoni d'Egitto.



Vedi per me la massoneria non è un problema e mai e poi mai sono stato razzista o discriminante di una religione (cosa che tu invece fai con l'Islam) o promotore di odio di genere, anzi vorrei che le catene d'odio vengano spezzate e che le persone vivano in pace e siano trattate tutte con rispetto, che abbiano libertà e benessere.

Citazione:
Si mettono in testa che la colpa è dei giudei e nulla può più scrostare da quella posizione.


Questa è una tua farneticazione perché io NON HO PARLATO DI COLPE per me non è una colpa avere la più antica massoneria. Per cui i tuoi giudizi sono basati sull'aria fritta!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 2/12/2013 22:06  Aggiornato: 2/12/2013 22:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Quello che non vuoi capire è che le società iniziatiche esistono da sempre, c'erano anche prima degli ebrei. Ti sto dicendo che quelle antiche come dici tu egizie, greche, persiane non si chiamavano massoneria ok ?
Avevano altri nomi, altri rituali, altra dottrina ma erano società iniziatiche.
Oggi siamo arrivati alla massoneria per trasformazione di società iniziatiche antiche ( che avevano altri nomi e costumi ), passando per i templari, i catari, i fidelis in amore, i Rosa+Croce ecc...
La massoneria di oggi è il risultato di questa successione di società iniziatiche.
Mi capisci adesso ? O dobbiamo continuare per giorni ancora ?
Da come dici tu sembra che gli ebrei abbiano inventato una cosa chiamata massoneria migliaia di anni fa e che questa sia rimasta intatta fino ad oggi e non è così.
I costumi, i rituali e la dottrina della massoneria esattamente come la conosciamo oggi ha preso forma nel 1600 ok ?
Spero sia l'ultimo.

perspicace
Inviato: 2/12/2013 22:17  Aggiornato: 2/12/2013 22:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Non l'hanno inventata ma "la più antica società segreta iniziatica" è quella ebraica per cui se spesso ne senti parlare è perché quella ebraica è la più antica conosciuta.

Va bene cosi?

Quanto agli insulti di essere antisemita li ritiri e ti scusi?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pispax
Inviato: 3/12/2013 1:22  Aggiornato: 3/12/2013 1:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Il muro infinito
Ogni tanto entro su LC a vedere cosa c'è di nuovo.
Più che altro per seguire gli aggiornamenti sulla "linea politica" del M5S, a dire il vero, visto che invece di girare per la rete qui in paio di forum riesco a trovare una raccolta discretamente buona di tutte le varie... ehm... insomma, di tutti i vari "argomenti" che dopo un po' appariranno nei vari forum politici che seguo. In questo senso LC ha un'utenza decisamente all'avanguardia.

E un po' anche perché le abitudini in definitiva sono difficili da perdere
Quando entro capita che mi metta a leggere anche gli articoli, se trovo qualche argomento interessante, e talvolta anche i commenti.
Onestamente devo confessare un certo sconforto. Ora quando leggo una intera pagina di commenti ho l’impressione di leggere qualcosa scritta su un altro pianeta.
Chissà, forse il complottiamo è come il fumo, che se non lo fai tutti i giorni poi ci riprovi e ti metti a tossire. Però, se posso dire l’opinione che ne sto ricavando, l’impressione è che le famose “pasticca rossa” e “pasticca blu” tutto sommato cambino solo nel colore, ma non nel contenuto.
L’impressione che ne riporto è che l’unica differenza fra un “mainstream” e un complottista” sia solo l’universo di credenze di riferimento. In definitiva entrambi fanno un gran parlare del “controllare le fonti”; ma poi entrambi abboccano istintivamente con gran facilità alle cose che confermano le loro credenze, e diffidano moltissimo delle cose che invece le smentiscono.
Ma tant’è.
Quando ho letto QUESTO ARTICOLO ho chiesto a Massimo Mazzucco di abilitare per un paio d'ore il mio nick perché avverto la necessità di fare chiarezza su alcune cose.

1) Ho notato che Il Mio Nick è stato Invocato Invano. Non una, ma numerose volte.
In evidente malafede e a puro titolo diffamatorio "postumo".
Vorrei fosse chiara una cosa: se mai - incredibilmente - mi tornasse la voglia di iscrivermi con un nuovo nick, sarà mia cura rendermi assolutamente riconoscibile.
Tenete da conto questa affermazione. Non credo succederà, sia chiaro, ma se dovesse succedere ve ne accorgerete.
L'ho fatto nel passaggio da Elwoodblue a Pispax (stessa firma elettronica) e nel caso lo farò di nuovo.

2) ho trovato piuttosto irritante il fatto di dover intervenire in QUESTO articolo. Potendo scegliere avrei preferito intervenire in quella assoluta BOIATA che è stato lo sviluppo dei commenti nell'articolo sugli aiuti alla Sardegna.
Se proprio vi viene in mente di sproloquiare su di me almeno fatelo nel posto giusto, cazzo.
In quell’articolo è stato preso un testo di pura rivendicazione politica ("voglio che le risorse pubbliche vengano spese in questo modo piuttosto che in un altro"), in parte condivisibile, in parte meno, ed è stato trasformato in una sorta di delirio di disinformazione.
Sia chiaro: le discussioni che portate avanti VOI sono un problema VOSTRO, non mio.
Però quella discussione, portata avanti in quel modo, forse ha compromesso un minimo di aiuto IN PIU’ a una terra a cui voglio bene.

Insomma, decidetevi: in migliaia di interventi ho letto di come la Grande Finanza sia il Male, e che la soluzione è la piccola finanza equosolidale slegata dalle lobbies. Poi però accettate come oro colato che Il Fatto Quotidiano definisca Etimos "una finanziaria", e che poche righe dopo addirittura insinui che sia una finanziaria interessata.
Se non sapete chi è Etimos, iniziate a informarvi partendo dai soci.
Già che ci siete provate a fare qualche ricerca per sapere il perché per il terremoto in Emilia i fondi raccolti dalle donazioni NON sono stati destinati a Etimos (non voglio fare spoiler, ma mi limito a dire che personalmente credo più ai soldi concreti della Diesel che all'indignazione fasulla de Il Fatto)
In ogni caso io prima di fare qualcosa tendo a informarmi parecchino, e garantisco che dopo essermi informato per benino sui meccanismi (sono rimasti gli stessi, quindi ok) io COMUNQUE di sms ne ho mandati svariati, tutti a due euro l'uno.
Di conseguenza a novembre niente serata pizza

3) La discussione che state intrattenendo VOI non mi riguarda minimamente. Per mia fortuna il periodo in cui sentivo mio dovere il riportare su un piano di realtà chi stava facendo discorsi palesemente campati in aria è finito. Anzi, ora che ci penso la fortuna non è SOLO mia..

Visto comunque che sono qui in questo intervento usa-e-getta, vi faccio “dono” di alcune osservazioni che forse vi semplificheranno la vita. Non vorrei allarmare nessuno: non ho intenzione di esprimere opinioni.

Pispax
Inviato: 3/12/2013 1:26  Aggiornato: 3/12/2013 1:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Il muro infinito
Marsi, il mio supposto alter ego, ha iniziato bene ma si è scomposto sul finale. Per dei versi lo capisco, eh: non è facile mantenere la calma quando hai un branco di persone che ti azzannano da ogni parte.
Però nella scompostezza dei suoi ultimi interventi Marsi pare quasi rivelarsi una sorta di Breivnik de noartri, che usa Israele come pretesto per spalare merda sul "rischio del multiculturalismo", o comunque sul "rischio islamico". Non provo grande meraviglia in questo: in ciò è speculare a molti interventi che ho letto nel corso del tempo, che spesso usano i palestinesi (o anche altre cose) solo come pretesto per spalare merda sugli ebrei sui "sionisti".

In ogni caso ha posto nel suo primo intervento delle questioni ESTREMAMENTE interessanti.
Ho notato che fra un insulto e l'altro tutti quanti (tranne oniram, mi pare) si sono ben guardati dal prenderle in considerazione.
Credo che nessuno lo abbia fatto giusto perché in molti casi… ha ragione lui.

a) Per esempio leggere il conflitto ARABO-israeliano (di cui il conflitto israelo-palestinese bene o male è solo una parte) sotto una chiave religiosa è un punto di vista assolutamente giustificato e verosimile.
L’errore tipico che viene fatto in queste discussioni è di parlare di “ebrei” o di “sionisti” da una parte, e di “palestinesi” o “arabi” dall’altra, come se questo termine comprendesse per forza di cose l’intero insieme della popolazione.
Da qui bestialità tipo “leggi questo libro che critica Israele per la cosa X: è scritto da un ebreo, e se lo dice lui!”
Fantastico no? E poi magari le stesse persone quando sentono dire “italiano mafioso” o “italiano berlusconi” s’incazzano come belve per la stupida generalizzazione.

Non per sottolineare l’ovvio, ma sia fra gli arabi che fra gli israeliani le posizioni sono parecchio dissimili. Ci sono quelli che vogliono la pace, e poi ci sono un’infinità di gradazioni intermedie fino a arrivare a quelli che vogliono fortissimamente che il conflitto continui.
In ENTRAMBI i lati dello schieramento le posizioni più guerrafondaie sono legate all’estremismo religioso. Sul fronte israeliano i più bellicosi sono gli ultraintegralisti ortodossi (anche se esiste pure un’estrema destra più laica, ma anche meno significativa); sul fronte arabo la maggior bellicosità è quella jihadista; e anche sul versante palestinese l’OLP, che era un’organizzazione strettamente laica con obiettivi strettamente laici e (talvolta) prosaici, è stata soppiantata da Hamas, uno dei bracci armati dei Fratelli Musulmani.
Fatto sta che chi impedisce i processi di pace sono SEMPRE quelli convinti che “se segui le istruzioni di Dio allora Dio ti condurrà IMMANCABILMENTE alla vittoria”. E in entrambi i casi la vittoria, e anche le Istruzioni di Dio, coincidono immancabilmente con l’annientamento del nemico.
Non credo sia un caso che Sadat sia stato ucciso da un fanatico integralista islamico, che lo riteneva “colpevole” di aver siglato la pace di Camp David, e che Rabin sia stato ucciso da un fanatico ortodosso giudeo, che lo riteneva “colpevole” di aver firmato gli Accordi di Oslo. Entrambi convintissimi di aver fatto “la volontà di Dio”
(Rabin: http://edition.cnn.com/WORLD/9511/rabin/amir/index.html
Sadat: http://it.wikipedia.org/wiki/Khalid_al-Islambuli)



b) Il paragone "a parità di fatti, sdegno per Israele=1000; sdegno per la Giordania=0" ha senso.
Quella frangia dell'OLP che ha preso il nome di Settembre Nero, per dire, deve il suo nome al massacro di palestinesi avvenuto in Giordania nel 1970. Si parla di un numero di vittime palestinesi fra le 3.000 e le 5.000 persone, e gli scampati, per ironia della sorte, per sopravvivere dovettero riparare in Israele (credo di nascosto, eh).
E' falso dire che i palestinesi non abbiano mai attentato alla vita del re di Giordania (lo hanno fatto svariate volte, fallendo sempre, e hanno anche cercato di inculargli il regno, e da qui il massacro), però è del tutto corretto sottolineare la clamorosa eccezione che nella hit parade dello Sdegno di queste cose non se ne parla MAI, neppure come memoria storica.


c) Nessuno si è preso neppure la briga di confutare l'affermazione che sul fronte arabo l'odio contro Israele viene alimentato con cura e continuità, in molte nazioni anche dal punto di vista istituzionale. Nel senso che la cosa non è che viene tollerata, ma a volte viene addirittura promossa dalle istituzioni.
In effetti è una cosa difficile da confutare, soprattutto perché è vera.
Non metto particolari link, che non ho voglia di lasciare la facile, solita scappatoia del" il tuo link non è affidabile" o del “l’episodio che cito io è peggio di quello che citi tu”.
Che poi sono quelle piccole tecniche usate per riportare una “vittoria” nella discussione, senza riflettere che vittorie di questo tipo in realtà hanno poco significato.
Gli esempi della cosa di cui parlo sono davvero tantissimi, e se qualcuno ha l'onestà intellettuale di verificare questa roba (com'era quella cosa del "verificare sempre le fonti prima di farsi un'idea"? Ecco, questo può essere un buon momento) troverà delle sorprese non esattamente belle.

Dò il mio contributo per iniziare le ricerche, sempre che abbiate voglia di farle, con un aneddoto di poca importanza: dopo la sua morte, persino per cercare di screditare uno dei due fondatori del Partito Ba'th, gli avversari politici arabi non hanno trovato niente di meglio che mettersi a insinuare che sua madre fosse ebrea.
Cosa difficile da dire per un cristiano che aveva fondato uno dei partiti arabi più influenti del periodo: ma tant'è, non voglio certo insegnare a loro quali siano le maggiori chiavi di discredito del mondo arabo.


d) Così com'è vera, purtroppo, l'affermazione "Hamas, si certo, quelli che sfilano col braccio destro alzato ( saluto nazista ), che chiamano Hitler un grande uomo, che indottrinano ed educano i bambini alla jihad".
Vorrei ricordare che il fautore principale (e iniziale) del conflitto fra palestinesi e ebrei fu Amin al-Husseini, che già negli anni '30 del secolo scorso (17 anni prima della prospetiva di uno stato ebraico) si proponeva di "ricacciare gli ebrei in mare fino all'ultimo uomo" e che poi, non riuscendoci in loco, si trasferì a Berlino nel 1941 e intrattenne allegri rapporti di collaborazione con Hitler fino alla fine della guerra per portare a termine il suo progetto. Tutto questo in nome di una cultura panislamica di cui è stato uno dei più ferventi sostenitori. I Fratelli Musulmani (e di conseguenza Hamas) sono i suoi eredi diretti del progetto panislamista.
La sua biografia è interessante da leggere. Se quella di wiki che ho linkato io non vi piace perché la ritenete influenzata "dall'apparato sionista", vi consiglio allora di andare a cercarne una in quei siti che LODANO al-Housseini per il suo operato. Tipicamente sono i siti dei suprematisti bianchi. Loro di al-Husseini ne fanno una vera e propria apologia, non sono sicuramente "influenzati dall'apparato sionista" e la loro esagerazione, in definitiva, rafforza la mia tesi.
Anche per questi non metto link: se vi va cercateli da soli.

E' opportuno ricordare inoltre che si sono dovuti attendere gli Accordi di Oslo (1994, cioè ben 46 anni dopo la nascita ufficiale di Israele) perché Arafat riconoscesse, a nome dei palestinesi, il "diritto di Israele a esistere".
Hamas disconobbe fin da subito quegli accordi proprio perché NON riconosceva quel "diritto". Non a caso nel proprio statuto ha come obiettivo primario la completa distruzione dello Stato di Israele.


d) Tralascio il fatto che nessuno ha neppure preso in considerazione l'affermazione che la presenza CRISTIANA nei territori palestinesi si sia quasi azzerata. Qui gli ebrei e i sionisti non c’entrano un tubo. La cosa avrebbe dovuto essere più facile da affrontare.
Eppure dovrebbe essere evidente che l'intolleranza religiosa per i "concorrenti" è una caratteristica tipica (ai giorni d'oggi) dei paesi arabi. In questo i territori palestinesi non sembrano fare eccezione.
Anche tralasciando i vari incendi di chiese e i vari massacri di cristiani che avvengono più o meno frequentemente nell’area islamica, ci sono Paesi come Pakistan, Arabia Saudita, E.A.U eccetera che sono portatori abituali di un discreto pericolo fisico per chiunque pratichi l'"apostasia".

Visto che fin qui si è camminato sulla contrapposizione vado avanti sulla stessa strada.
Paradossalmente in Israele invece esiste il problema opposto, cioè l'ECCESSIVA tolleranza.
La parte della risoluzione ONU che alla fondazione dello Stato imponeva “il rispetto delle differenze religiose” è stata presa fin troppo alla lettera.
C'è così tanta "tolleranza" che intere parti dell'attività statale sono OBBLIGATORIAMENTE appaltate ai religiosi.
Per dire, laggiù è del tutto impossibile contrarre un matrimonio civile. Se vuoi sposarti in modo non religioso prendi un aereo e vai a Malta, e ti sposi laggiù. Altrimenti ciccia. Mi dicono che morire in modo laico sia persino più complicato.
Lasciamo poi perdere il fatto che oltre un milione di cittadini israeliani sono arabi, perlopiù musulmani.
Mi dicono che questo gli crei abbastanza problemi. E' sempre un problema quando i preti assumono troppo potere temporale. Figuriamoci poi se a avere potere temporale sono i preti di un numero piuttosto grande di confessioni diverse.


Insomma, i quesiti posti da Marsi erano interessanti.
Forse troppo, eh?

Pispax
Inviato: 3/12/2013 1:28  Aggiornato: 3/12/2013 1:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Il muro infinito
Un'ultima cosa.
E qui invece un'opinione sono costretto a esprimerla.

Personalmente provo un doppio senso di disgusto per quelli che ribattono sulla grancassa dell'"antisemitismo non significa per un cazzo essere contro gli ebrei perché sono semiti anche i palestinesi ecc.ecc."

I motivi del disgusto quindi sono due.
Il primo è che il termine "antisemitismo" ha un significato chiaro e universalmente riconosciuto: che è proprio quello di "odiare gli ebrei".
Nessun altro popolo semita è coinvolto nell'affermazione.
Questa cosa del "furto delle parole" è una delle tecniche di manipolazione mentale più antiche che si conoscano. Se ti impedisco di usare una parola che esprime un determinato concetto, il mio obiettivo non è quello di revisionare la grammatica, ma di eliminare il concetto che sta dietro alla parola.
Questa roba si usa sia nel bene che nel male. Si tende a non usare la parola "negro", per fare un esempio, per eliminare tutte le caratteristiche negative che quel termine ha acquistato (per i bianchi) nel corso del tempo. Si elimina la parola per eliminare il concetto che sta dietro alla parola. In questo caso il concetto è negativo, quindi ci prestiamo tutti quanti più o meno volentieri a questo processo.
Sull'altro piatto della bilancia invece si cerca di deformare il significato della parola "antisemitismo" per eliminare il concetto che dietro alla parola, cioè per eliminare il fatto che effettivamente ESISTONO dei sentimenti di odio razziale nei confronti degli ebrei.

Il secondo motivo è più facile.
Domanda: chi è che ha interesse a nascondere la semplice ESISTENZA di un sentimento di odio verso gli ebrei?
La risposta per me è una sola: un qualsiasi neonazistello che quel sentimento di odio lo sta portando avanti in un qualunque paese civile dove i sentimenti di odio razziale, ahimè, sono socialmente deprecati.
E quindi quei sentimenti di odio razziale tocca portarli avanti di nascosto.

Personalmente provo disgusto sia per i razzisti che per quelli che cercano artatamente di manipolare i miei pensieri, e quindi in questo caso il mio disgusto è doppio.


Comunque tagliamo la testa al toro.
Il termine "antisemitismo" è stato coniato verso la fine dell'Ottocento da un mestatore di folle nazionalista tedesco, tale Wilhelm Marr, che cercava un eufemismo per la parola "Judenhass" («odio degli ebrei»), che a quanto pare gli pareva troppo pesa da usare nei salotti.
Cito da Wikipedia:
"Il termine "antisemitismo" venne coniato nel settembre 1879, a Berlino, in Germania, da parte del nazionalista Wilhelm Marr, nello scritto La strada verso la vittoria del Germanismo sul Giudaismo, da una prospettiva aconfessionale, come eufemismo di Judenhass («odio degli ebrei»): nonostante l'etimologia, esso non si riferisce all'odio nei confronti dei "popoli semiti" (cioè quelli che parlano lingue appartenenti al gruppo semitico, quali l'arabo, l'ebraico, l'aramaico e l'amarico), ma unicamente all'odio e alla discriminazione nei confronti degli ebrei. Il concetto espresso da Marr, che nei suoi scritti successivi verrà visto come un errore e ritrattato, nel secolo successivo assumerà valenze diverse, più ampie, e coinciderà spesso con la definizione degli atteggiamenti persecutori, tra i più gravi della storia contemporanea."

Se ANCORA la cosa non vi torna date un'occhiata a una breve biografia del soggetto, alle sue idee e alle sue opere: http://it.wikipedia.org/wiki/Wilhelm_Marr
Fino al 1878 NESSUNO usava il termine "antisemitismo", dopo il 1879 questo termine è stato applicato DA TUTTI (e anche retroattivamente dagli storici) proprio per indicare fenomeni di odio razziale nei confronti degli ebrei.
Non dei "semiti". Degli EBREI.


Insomma, se invece di farvi tante pippe mentali andando a scartabellare per cercare la definizione di "semita" solo per cercare di fregare chi vi legge, aveste speso UN MINUTO per cercare la definizione di "antisemitismo", magari la qualifica di "thruthseekers" vi sarebbe calzata un tantinello più precisa.
No?

Pispax
Inviato: 3/12/2013 1:29  Aggiornato: 3/12/2013 1:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Il muro infinito
Cari amici e non, io la chiudo qui.
Non intendo intervenire oltre nella VOSTRA discussione. Probabilmente è stato un errore anche solo provare a dare quei pochi spunti presi fra temi il più possibile oggettivi. Ho deliberatamente evitato di affrontare proprio i temi della discussione, sui quali ho ovviamente una mia opinione (che altrettanto ovviamente è diversa da quella espressa dalla maggioranza degli interventi.

Ignorate quello che ho scritto, se preferite, oppure utilizzatelo come contributo disinteressato, oppure ancora, se volete, criticatelo aspramente.
Ma NON coinvolgetemi nella discussione, perché non ho intenzione di replicare oltre.

Dopo che sono stato bannato mi è apparso lo spirito di Moana Pozzi che mi ha detto che non necessariamente era mio dovere quello di sbatacchiare i farlocchi per la loro farloccosità. Che se qualcuno ha le idee clamorosamente fuori posto il problema è SUO, non MIO.
Ho seguito il suo consiglio, e la mia vita è decisamente migliorata. Ora mi limito, di tanto in tanto, a sbatacchiare un po’ solo i grillini, che è uno sport facile e riposante.

D’altro canto immagino che sia migliorata anche la vita dei non-più-sbatacchiati farlocchi: e dunque, perché mai rinunciare a una così bella strategia win-win?

Rinnovo l'invito a non chiamarmi più in causa in termini così farlocchi (per l’appunto)

Per chi lo vuole, un abbraccio di cuore.
Per gli altri, ciao. ^^

ohmygod
Inviato: 3/12/2013 3:32  Aggiornato: 3/12/2013 3:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Bizzarra imposizione dichiararsi despota: Ma NON coinvolgetemi nella discussione, perché non ho intenzione di replicare oltre.

Pispax
Domanda: chi è che ha interesse a nascondere la semplice ESISTENZA di un sentimento di odio verso gli ebrei?
Vi sarebbero "comunissimi" neonazistelli implicati...


Che strano senso vi è in questa domanda? dovendo pure "accettare" il pur minimo "non senso" della risposta.
Vi sarebbero "comunissimi" neonazistelli implicati nel portare avanti sentimenti di odio e che porterebbero avanti questo "piano" avendo interesse a nascondere la semplice esistenza di un sentimento di odio verso gli ebrei?

Che vi sia odio, non in tutti, è indiscutibile, che vi sia è discutibile dato che non vi è bisogno di odio per giudicare la scelleratezza di una storia che nessuno di noi ha scritto nel mentre chi non conta nulla o coloro che non erano ancora nati tutti costretti a subire l'umana noncuranza di coloro che erano a conoscenza dell'odio procurato e immesso in un diario geopolitico preparato all'uopo.
Da quì bisognerebbe tracciare una linea sulla quella accomunare il
cammino israelitico di quella geopolitica.

Hotellerie
Non ho una idea ben precisa del popolo di Israele ma ho un ricordo ben preciso della gioventù israeliana degli anni 80 rapportata alla gioventù di altre nazioni.
Proprio bella ai miei occhi è sembrata la gioventù israeliana ma anche quella meno libera fra tutte le altre.
Erano asociali, del tutto impossibile un benchè minimo contatto umano come se avessero degli ordini da rispettare.

Poi riuniti nel cuore della notte quella gioventù accendeva quella intrinseca "intemperanza" giovanile del tutto identica agli altri scalmanati non ebrei.
Così pensai sono come gli altri solo che ci evitano.
Così pensai come siamo strani noi in confronto a loro.

Ciao

Jurij
Inviato: 3/12/2013 6:48  Aggiornato: 3/12/2013 6:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il muro infinito
Chiarisco una volta per tutte la storiella del sentimento di odio.

Per mantenere"odio" contro "israele", o la sua classe politica, o quello che volete indietro negli anni, è necessario che questo paese, o la popolazione di questo paese dimostri continuamente dell'arroganza al mondo intero.

Questo riesce bene come già scritto, non su passa parola, o barzellette, no, su constatazioni .... constatazioni, chiaro il concetto ?

Come lo si mantiene anche per un genere di zingari che, con il soggiornare nei pressi di casa, fanno aumentare stranamente le "sparizioni".

Tutto li, niente di storico, mi spiace per i "tecnici".

La gente dimentica in fretta, l'unico modo per mantenergli in testa qualcosa è "martellarla" ed in questo israele è veramente costante e migliore della classe.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
captcha
Inviato: 3/12/2013 8:09  Aggiornato: 3/12/2013 8:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/3/2010
Da:
Inviati: 832
 Re: Il muro infinito

invisibile
Inviato: 3/12/2013 8:58  Aggiornato: 3/12/2013 8:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Pispax

Citazione:
leggere il conflitto ARABO-israeliano (di cui il conflitto israelo-palestinese bene o male è solo una parte) sotto una chiave religiosa è un punto di vista assolutamente giustificato e verosimile.

E ti pare che chi mette in scena sto' popò di circo l'avrebbe fatto inverosimile?
Questi sono dei professionisti. Sono migliaia di anni che lo mettono in culo alla gente.
E infatti, solo per citarne due, marsi e pispax ci sono cascati con tutte le scarpe (malafede di marsi a parte).

Da sempre c'è stata solo una guerra (con varie derive di poco conto): quella tra i ricchi e i poveri.

Chi ha creato dal nulla israele? I poveri?
Chi lo mantiene in vita artificialmente? I poveri?

Va da sé che la ricchezza è associata al potere.

Le religioni sono usate per ingannare i polli, fomentare odio e dividere i cuori.
Dei poveri ovviamente, della carne da cannone.

E' proprio necessario ripetere il detto romano?

PS
captcha

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
f_z
Inviato: 3/12/2013 10:56  Aggiornato: 3/12/2013 10:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Meno male che pispax si e' levato dalle palle...uno che chiama la questione "conflitto arabo-israeliano" o "guerra di religione" mi fa solo girar le palle.

Per partire con il piede giusto bisogna sempre chiamare le cose con il loro proprio nome, e quindi "la invasione armata e colonizzazione sionista del medio oriente" secondo me e' il nome giusto, e da li' si puo' cominciare a discutere.

Tutto cio' che non parte da questa base e' propaganda.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
perspicace
Inviato: 3/12/2013 10:57  Aggiornato: 3/12/2013 10:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
E' davvero un piacere rileggerti Pispax un abbraccio.


@Marsi

Per chiudere io non ho niente contro gli ebrei SE avessimo parlato di spaghetti invece che di massoneria io ti avrei detto che vengono dai cinesi e tu mi avresti dato dell'anti-cinese, io ti avrei detto che le la loro origine viene da lì e tu mi avresti detto: "No, perché loro li facevano con la soia e a mano i veri spaghetti sono quelli di grano duro!etc. etc." ma poiché non era di spaghetti che parlavamo ma di massoneria e sulla massoneria ci sono "pregiudizi" al sentire che le origini venivano la lì tu mi hai dato dell'Anti-cinese (anti-semita), cosa che io non sono, ringraziamo Pispax ora lo sai anche tu quando mi dai del'anti-semita mi offendi proprio perché non odio gli ebrei ma parlavo delle origini della massoneria-spaghetti.

I miei unici problemi con lo stato di Israele e non con gli ebrei è quel muro e le bombe atomiche ma lo stesso problema ce l'ho anche con l'Italia e di sicuro non sono anti-italiano per questo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
invisibile
Inviato: 3/12/2013 11:05  Aggiornato: 3/12/2013 11:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
perspicace

e che per darti soddisfazione, giustizia ed equità (come giustamente pretendi), marsi dovrebbe essere onesto.
Invece è in malafede.

Per cui scordatelo. Non lo farà.

Scommettiamo un caffè?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Rickard
Inviato: 3/12/2013 11:32  Aggiornato: 4/12/2013 0:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Pispax che non è Marsi a quanto pare

Citazione:
1) Ho notato che Il Mio Nick è stato Invocato Invano. Non una, ma numerose volte.
In evidente malafede e a puro titolo diffamatorio "postumo".

Mi scusi tanto, Signor Commendator Ingegner Pispax. Giuro solennemente sulla testa di Netanyahu che non lo faccio più.

Citazione:
2) ho trovato piuttosto irritante il fatto di dover intervenire in QUESTO articolo.

Eh, sì, le prescrizioni del medico vanno sempre seguite alla lettera.

Citazione:
Potendo scegliere avrei preferito intervenire in quella assoluta BOIATA che è stato lo sviluppo dei commenti nell'articolo sugli aiuti alla Sardegna.

Nessuno di noi ha mai avuto una vera scelta. Non siamo noi ad intervenire nei thread, sono loro che intervengono in noi.

Citazione:
Marsi, il mio supposto alter ego, ha iniziato bene ma si è scomposto sul finale.

L’allievo non ha ancora superato il maestro.

Citazione:
In ogni caso ha posto nel suo primo intervento delle questioni ESTREMAMENTE interessanti.
Ho notato che fra un insulto e l'altro tutti quanti (tranne oniram, mi pare) si sono ben guardati dal prenderle in considerazione.
Credo che nessuno lo abbia fatto giusto perché in molti casi… ha ragione lui.

Lo terrò a mente se mai la gente dovesse irridermi per dire boiate assurde… Vorrà dire che non sono boiate assurde… ma che ho ragione io.

Citazione:
a) Per esempio leggere il conflitto ARABO-israeliano (di cui il conflitto israelo-palestinese bene o male è solo una parte) sotto una chiave religiosa è un punto di vista assolutamente giustificato e verosimile.

Ecco Marsi, vedi come agisce il maestro? Prendi appunti.

Citazione:
c) Nessuno si è preso neppure la briga di confutare l'affermazione che sul fronte arabo l'odio contro Israele viene alimentato con cura e continuità, in molte nazioni anche dal punto di vista istituzionale. Nel senso che la cosa non è che viene tollerata, ma a volte viene addirittura promossa dalle istituzioni.

Capito? Dagli all’israelita!. Davvero, non ne posso più di tutta questa propaganda anti-ebraica sulla RAI, Mediaset, la7 e tutti i canali fino a Telenuovo, per non parlare delle prime pagine del Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, Libero e Il Fatto Quotidiano dedicate alla diffamazione degli ebrei.

Citazione:
In effetti è una cosa difficile da confutare, soprattutto perché è vera.

È talmente vera che fa tutto il giro e ridiventa una cazzata supersonica.

Citazione:
La parte della risoluzione ONU che alla fondazione dello Stato imponeva “il rispetto delle differenze religiose” è stata presa fin troppo alla lettera.

Questi palestinesi… Gli dai un dito e prendono tutto il braccio.

Citazione:
Il primo è che il termine "antisemitismo" ha un significato chiaro e universalmente riconosciuto: che è proprio quello di "odiare gli ebrei".

Infatti qui troverai semmai dell’antisionismo, che è cosa molto diversa.

Citazione:
Nessun altro popolo semita è coinvolto nell'affermazione.
Questa cosa del "furto delle parole" è una delle tecniche di manipolazione mentale più antiche che si conoscano. Se ti impedisco di usare una parola che esprime un determinato concetto, il mio obiettivo non è quello di revisionare la grammatica, ma di eliminare il concetto che sta dietro alla parola.

Infatti, come i vari Pierluigi Battista, Marsi e Pispax che vogliono far coincidere l’antisemitismo con l’antisionismo in modo da poter meglio proseguire i loro sproloqui.

Citazione:
Domanda: chi è che ha interesse a nascondere la semplice ESISTENZA di un sentimento di odio verso gli ebrei?
La risposta per me è una sola: un qualsiasi neonazistello che quel sentimento di odio lo sta portando avanti in un qualunque paese civile dove i sentimenti di odio razziale, ahimè, sono socialmente deprecati.
E quindi quei sentimenti di odio razziale tocca portarli avanti di nascosto.

Sì è vero, lo ammetto! Oltre che anarco-insurrezionalista sono pure neonazista. Dottore mi aiuti, come faccio? Come posso liberarmi da tutto questo odio dentro di me?

Dottore: Mah, provi a mangiare un etto di prugne… Di solito aiutano.

Citazione:
Personalmente provo disgusto sia per i razzisti che per quelli che cercano artatamente di manipolare i miei pensieri, e quindi in questo caso il mio disgusto è doppio.

Se ci aggiungi il fatto che fai tutte le cose che dici di disgustare, magari il disgusto diventa perfino triplo.

Citazione:
Ma NON coinvolgetemi nella discussione, perché non ho intenzione di replicare oltre.

Ce ne faremo una ragione, mio dolce pasticcino.


Pyter
Avevamo ragione… Marsi non era Pispax, ma solo l’alacre apprendista.

E infatti, appena il nostro si è manifestato, sono arrivate 3061 parole in 8 fogli word… Ne deve ancora fare di strada l’apprendista, per eguagliare il maestro.

Captcha

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 3/12/2013 12:00  Aggiornato: 3/12/2013 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
_______________
________

BULLSHIT

Tutte le questioni cui non ha più senso replicare a Marsi, hanno semplicemente ragione di essere scartate perché inconcludenti e parte della propaganda, perché sia Marsi, sia Pispax, dimenticano che quello che sta succedendo adesso è un abuso e un fascismo di Israele, punto.

Dei pipponi storici me ne sbatto le palle, come invito tutti gli altri a sbattersene le palle. Compresi quelli che sanno Israele essere uno stato fascista e si permette incursioni fasciste e dispotiche nella morale e nella cultura di altri paesi, fino ad inneggiare in maniera ELITARIA (questo è un fatto, no un'opinione) del proprio Status. Il vero principio del RAZZISMO è sospinto originariamente proprio dalle logiche ebraiche. Non sioniste. Ci sono fior fior di dichiarazioni delle comunità in Italia che inneggiano a imporre una storia DI Stato (chissà perché ) privandola della sua imparzialità e anche questo è un fatto, no un'opinione. Cose da ventennio, sotto i nostri nasi.

Basta solo questo a far cadere miseramente ogni discorso di Pispax e di Marsi, sul supposto razzismo antisemita che, secondo loro, si nasconde dietro altri nomi. Quindi è proprio colui che è realmente anti-razzista che si vede costretto, per dignità, a denunciare i ricorsi propagandistici che vedono i vertici delle comunità ebraiche a proclamare, di fatto, una superiorità sugli altri uomini, declamando le loro sofferenze storiche sulle sofferenze degli altri.

Marsi e Pispax, astutamente, si scordano che il razzismo ha due modi di essere vissuto:

1) attaccando una categoria, qualsiasi categoria, che detesti, ostracizzando in maniera gratuita e iniqua altri esseri umani come altre idee;

2) ponendoti al di sopra degli altri.

I bambini che schiattano illuminati al fosforo se ne sbattono le palle che non hanno più, se la massoneria era o non era ebraica. La verità è che un modello di CULTO vuole omologare l'odio secondo i propri parametri, in questo caso SIONISTI. Questo è un fatto, e questo è un processo politico che coordina e giustifica le Guerre e i genocidi, fungendo da cavallo di Troia e anestetizzando l'opinione pubblica.

Per questo Pispax e Marsi fanno finta di non sapere cosa significhi l'undici settembre, cosa Pearl Harbour e cosa l'Olocausto: intesi come Cavalli di troia ed è per questo che sempre Pispax e Marsi, devono ripiegare sul becero "complottismo", lo fanno per cercare di delegittimare le posizioni che vedono incrinare lo Status Quo e soprattutto, il loro odio nei confronti della destra ideologica che comunque è sempre cosa da "nazistelli" e che visceralmente non riescono a riconoscere nei suoi lati corretti, sarebbe uno smacco che retaggi rossi e perbenisti non possono permettere.

Inutile dire che: "Bada!! che lo so pure io che l'undici settembre è un inside job!" .. se poi non si vuole ammettere cosa ciò implichi. Cosa questa che, per altri scopi, ad esempio, disinformatori come gli Angela e Attivissimo, non possono riconoscere non per l'evento in sé, ma proprio per non levare l'effetto anestetizzante che produce sull'opinione pubblica questa morale. Idem per l'olocausto che grazie al Sionismo, contribuisce a sedare il gregge attraverso falsi perbenismi e morali senza capo né coda di uguaglianza o anti-razzismo.


---------

Nota personale, io l'avevo detto che era troppo fesso per essere Pispax; Pispax non ripiega sulla morale personale e non porge il fianco con filmatini d'accatto

------

Grande CAPTCHA

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
invisibile
Inviato: 3/12/2013 14:02  Aggiornato: 3/12/2013 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Citazione:
BULLSHIT

Amen.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Knight
Inviato: 3/12/2013 14:28  Aggiornato: 3/12/2013 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Rickard

Citazione:
Capito? Dagli all’israelita!. Davvero, non ne posso più di tutta questa propaganda anti-ebraica sulla RAI, Mediaset, la7 e tutti i canali fino a Telenuovo, per non parlare delle prime pagine del Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, Libero e Il Fatto Quotidiano dedicate alla diffamazione degli ebrei.


Non sapevo che il nostro paese appartenesse alla Lega Araba.

ohmygod
Inviato: 3/12/2013 15:11  Aggiornato: 3/12/2013 15:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
?!?

horselover
Inviato: 3/12/2013 15:29  Aggiornato: 3/12/2013 15:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il muro infinito
io trovo disgustoso l'uso politico di una tragedia, chiunque lo faccia

Pyter
Inviato: 3/12/2013 15:31  Aggiornato: 3/12/2013 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Oggi pare essere la giornata delle buone notizie.

Già due, e la giornata non è ancora finita.
La prima è il ritorno di Pispax e la seconda è che Equitalia ha aperto un nuovo servizio per la clientela, lo Sportello Amico.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
ohmygod
Inviato: 3/12/2013 15:59  Aggiornato: 3/12/2013 15:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Horselover
io trovo disgustoso l'uso politico di una tragedia, chiunque lo faccia

io trovo politica l'uso disgustoso di una tragedia, chiunque la faccia

f_z
Inviato: 3/12/2013 17:01  Aggiornato: 3/12/2013 17:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Re: Il muro infinito Autore: Pyter Inviato: 3/12/2013 15:31:13

Equitalia ha aperto un nuovo servizio per la clientela, lo Sportello Amico.


Amico loro ovviamente!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Marsi
Inviato: 3/12/2013 19:18  Aggiornato: 3/12/2013 19:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Accolgo l'abbraccio di Pispax e spero un giorno di incontrarlo.
Ti ringrazio pure dell'informazione sul re di Giordania, non sapevo avesse subito anch'egli attacchi terroristici.
Il sentimento panislamista l'ho visto coi miei occhi e non posso non avere diffidenza verso queste persone. Mi dispiace, ma fra un'esperienza vissuta e le migliaia di documenti, video, racconti, sulla non esistenza della minaccia islamica io faccio fede all'esperienza.
Chiamatemi anti-islamico non me ne frega niente.
Comunque continuate a non capire qual'è il problema.
Per voi non si deve dire che gli stati arabi nei confronti di altri arabi sono peggio di Israele. A giudicare dagli attacchi se ne aveste il potere censurereste tutti quelli che alzano una debole vocina di dissenso in stile sovietico proprio.
Così siete solo un altro gruppo.
Non siete gente che ha aperto gli occhi, che ha assunto un atteggiamento critico di fronte alle informazioni ma semplicemente l'ennesimo raggruppamento di persone che ha preso una posizione in base alle proprie fonti e non se ne discosta minimamente.
Ci sono quelli che stanno dietro le stupidaggini dei media tradizionali, altri che seguono le cosiddette fonti ufficiali e voi la controinformazione.
Così non va però. Non è cambiare bevanda che ti fa aprire gli occhi.
Il trucco è indagare con spirito critico la bevanda che ci offrono.
Lo si deve usare lo spirito critico anche con quelle fonti di informazione che dicono quello con cui siamo d'accordo, che ci piace sentire.
Sennò ci si trasforma in una nuova setta ideologica.
Per questo motivo che mettete estrema enfasi e attenzione all'apartheid messa su dallo stato ebraico e non date nemmeno un'occhiatina a ciò che fa quello accanto. Tutti attenti ai soprusi sui palestinesi e non guardate mai i soprusi su altri palestinesi ( cristiani ) nel regno di Giordania. Questo è il punto che puntualmente sorvolate appendendovi a una parola che ho scritto costruendoci su un enorme segone mentale così contorto da competere coi peggio psicopatici come fa quel pazzo di utente, non mi ricordo come si chiama.

Giano
Inviato: 3/12/2013 19:52  Aggiornato: 3/12/2013 19:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il muro infinito
Marsi Citazione:
Voi vedete gli arabi immacolati.

Guarda che hai sbagliato articolo.
Questa cosa è venuta fuori nell' articolo di Music-band sulla propaganda.
Era Disney che vedeva Aladdin bianco.

Voi, voi, voi, voi, voi, aripijatee!

invisibile
Inviato: 3/12/2013 20:12  Aggiornato: 3/12/2013 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Accolgo l'abbraccio di Pispax e spero un giorno di incontrarlo.

Speriamo di no. Potrebbero nascere tanti piccoli marpax...
..si inizia con un abbraccio....

Quando ti decidi a spiegarci cosa intendi con "voi"?

No, perché così non si capisce a chi ti riferisci sai?
Vari utenti ti hanno fatto notare che gli hai attribuito pensieri non loro, escludendosi dal "voi", ma tu non hai dato il ricevuto.

Allora? Chi sono questi misteriosi "voi"?

Esistono o stai solo facendo una lagna?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Calvero
Inviato: 3/12/2013 20:21  Aggiornato: 3/12/2013 20:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
A giudicare dagli attacchi se ne aveste il potere censurereste tutti quelli che alzano una debole vocina di dissenso in stile sovietico proprio.


Certo, come Israele che non permette si giudichi la storia e pretende che diventi reato la libertà di pensiero. Pensa te quanto sono credibili le tue posizioni.

Citazione:
Sennò ci si trasforma in una nuova setta ideologica
.

Ogni religione è una setta ideologica, fosse per questo. Sei ridicolo, te che parli di spirito critico. Uno che parla di sette ideologiche, perché qualcuno denuncia l'ipocrisia di un Potere che va ben al di là dei confini dove stanno combattendo. Perché adesso è un'ideologia chiamare le cose col proprio nome.

Citazione:
Questo è il punto che puntualmente sorvolate appendendovi a una parola che ho scritto costruendoci su un enorme segone mentale così contorto da competere coi peggio psicopatici come fa quel pazzo di utente, non mi ricordo come si chiama.


Il pazzo sarei io, testa di cazzo; visto che puoi dare del pazzo, posso permettermi di andare in rima. Detto questo, la parola a cui mi ero appeso era il tuo fraseggio che etichettava gli altri quali "Amanti della Palestina" ...

... quindi, prima di etichettare gli altri senza avere prove, DEVI avere l'accortezza di limitarti a quello che sai. Dire "Amanti della Palestina" è un iperbole che identifica il tuo gioco dialettico e la tua MALAFEDE. Ed è per questo, ad esempio, che l'unica etichetta cui gli altri non avrebbero nulla di che obiettare, non la nomini e cioè: - ANTISIONISTI

... appenditi a questa, minkione

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
perspicace
Inviato: 3/12/2013 20:26  Aggiornato: 3/12/2013 20:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Mica chiede scusa per aver insultato, no,no fa peggio si auto-qualifica come un razzista che da del razzista (a cazzo) agli altri!

Un fenomeno!

E poi sempre pronto a mettere etichette sparate così come butta il vento parla di spirito critico?? Da ricovero!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 3/12/2013 22:31  Aggiornato: 3/12/2013 22:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
Adesso il problema è diventato il pronome personale del soggetto.
Dalla Palestina, Israele, sionisti e Fratelli Musulmani ora siamo arrivati che il problema è la grammatica.
Con voi intendo quelli che mi attaccate.
Continuate a battere su stupidaggini che non c'entrano un cazzo col discorso.
Vi dico ( a quelli che mi attaccate ) perchè non direzionate i vostri interessi umanisti e pacifisti anche su altri casi mondiali di apartheid e voi
( quelli che mi attaccate ) vi appendete alla grammatica, ancora a dietrologie, a fantasie sul perchè io ho detto questo o quell'altro.
Sviate il discorso. Poi non vi ( quelli che mi attaccate ) lamentate se vi ( quelli che mi attaccate ) danno degli ( lo scrivo e so che nei prossimi messaggi vi attaccherete a questo ) anti-ebrei.
Parlare con voi ( quelli che mi attaccate ) è come fare discorsi sulla veridicità delle Scritture con un religioso. Un discorso infinito, inutile e nauseante.
Devo fare come Pispax, " smettere di sbatacchiare farlocchi per la loro farlocchosità ". Se qualcuno ha le idee un po' fuori posto, sopratutto se alimentate solo da informazioni parziali, faziose e duali è un problema SUO non MIO. Starò meglio così.
Ci rinuncio proprio a cercare di redimere gente deviata.
Depongo le armi, anzi, le armi me le porto per combattere qualcosa per cui vale la pena.
Questa con voi ( quelli che mi attaccate ) è una guerra infinita dove non c'è niente da difendere nè da conquistare ( so che vi attaccherete anche su questo ).
Un ultimo tentativo di redenzione.
Le persone non si giudicano per quello che sono ma per quello che fanno. Anzi un vecchio adagio diceva " non giudicare o sarai giudicato ".
Vi ( quelli che mi attaccate ) ricorda qualcosa ? O vi ( quelli che mi attaccate) è già scomparsa quella parte quell'area cerebrale ?

perspicace
Inviato: 3/12/2013 23:25  Aggiornato: 3/12/2013 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Confermo: da ricovero!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Al2012
Inviato: 3/12/2013 23:49  Aggiornato: 3/12/2013 23:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il muro infinito
@ Marsi

Citazione:
Vi dico ( a quelli che mi attaccate ) perchè non direzionate i vostri interessi umanisti e pacifisti anche su altri casi mondiali di apartheid


Forse perché si sta parlando dell’occupazione di territori che non appartengono allo stato d’Israele e nello specifico della Palestina.
Forse perché si sta parlando dei soprusi che, impunemente, il governo israeliano continua a fare in questi territori.

Tornando al tuo primo intervento:

Citazione:
Il conflitto è di natura religiosa. Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra, sono educati fin da bambini ad odiare gli ebrei e tutto è un pretesto per ammazzarne più che si può (ecc)


(…) Nel 1936 si arrivò addirittura ad uno sciopero generale dei palestinesi, che protestavano per le continue azioni terroristiche [il termine è usato correttamente] da parte di gruppi sionisti armati, come l'Irgun Zvai Leumi, che agivano con il dichiarato scopo di "liberare la Palestina e la Transgiordania" (la Giordania attuale) con la forza.

Fu sotto la guida di Begin che nel Gennaio 1944 i sionisti dichiararono ufficialmente una "rivolta" contro il governatorato inglese.
Questo portò ad una prima, storica spaccatura all'interno della leadership ebraica, che vide da una parte i membri del Yishuv, l'Agenzia Ebraica che rappresentava ufficialmente gli interessi di quel popolo nel mondo, che sosteneva una via legalistica all'acquisizione del territorio, e dall'altra appunto Irgun, che usando invece tattiche molto simili a quelle dei terroristi odierni, diede inizio ad una serie di attentati contro i centri nevralgici dell'amministrazione britannica.


(tratto da: SCHEDA STORICA DELLA PALESTINA
http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?artid=10&op=viewarticle )

Questo per farti notare che, salvo prova contraria, i primi ad attuare una strategia terroristica in Palestina sono stati i sionisti.

Citazione:
Si parla sempre delle discriminazioni dello stato ebraico nei confronti dei cittadini musulmani ma non si nota mai che nei territori governati dall'autorità palestinese i cristiani sono passati dal 20% alla quasi estinzione. Un motivo ci sarà no ? Forse perchè governano secondo la legge islamica che prevede uno status di cittadino di serie B per cristiani ed ebrei ? Ai fricchettoni kefia love & peace questo non importa


“Ai fricchettoni kefia love & peace questo non importa ” può essere, ma sarebbe onesto da parte tua indicare, in questo contesto, chi sono questi “fricchettoni”

Citazione:
si nota mai che nei territori governati dall'autorità palestinese i cristiani sono passati dal 20% alla quasi estinzione. Un motivo ci sarà no ?


E quale sarebbe questo motivo?

Issa: devastanti ripercussioni della Nakba sui cristiani della Palestina
http://www.infopal.it/issa-devastanti-ripercussioni-della-nakba-sui-cristiani-della-palestina/

Il Segretario generale dell’organizzazione islamo-cristiana per il sostegno ad al-Quds e ai suoi luoghi santi, Hanna Issa, ha affermato che il conflitto arabo-israeliano ha avuto ripercussioni negative sui cristiani della Palestina, alla stregua dell’impatto generale avuto su tutta la popolazione, deportata fuori dalla propria patria.

In un comunicato stampa diramato mercoledì 15 maggio, in occasione del 65° anniversario della Nakba, Hanna Issa, che insegna diritto internazionale, ha dichiarato che “con la prima guerra arabo-israeliana, scoppiata nel 1948, 750 mila palestinesi abbandonarono la loro terra, diventando rifugiati da un giorno all’altro. Tra i palestinesi che hanno vissuto l’esperienza della diaspora, tra i 40 e i 50 mila sono cristiani, che nel 1948 costituivano un terzo della popolazione cristiana palestinese.

Issa ha richiamato l’attenzione sul fatto che solo a Gerusalemme, nel 1944, la popolazione di fede cristiana contava più 30 mila persone, mentre attualmente, precisamente alla fine del 2012, il numero si era ridotto a cinquemila.

Ha aggiunto che “a causa dell’occupazione del 1967, molti cristiani si trasferirono in Giordania, trovando alloggio ad Amman, poiché lì ebbero più opportunità che a Gerusalemme”. Ha anche sottolineato che “il numero di cristiani palestinesi provenienti da Ramallah e residenti negli Usa, supera di molto quello dei cristiani che vivono ora nella città della Cisgiordania”.
Issa ha spiegato che dopo l’occupazione del 1967 e fino alla fine del 1993, circa 13 mila cristiani sono stati costretti a lasciare i territori palestinesi, 8000 dalla Cisgiordania e 5000 da Gaza.
Il Segretario generale dell’organizzazione islamo-cristiana ha ritenuto il fattore politico, rappresentato dall’occupazione israeliana, in aggiunta alle difficili condizioni economiche e sociali, le principali cause che hanno condotto i cristiani a lasciare i territori palestinesi occupati. Ha aggiunto che un altro motivo della diminuzione della popolazione cristiana è rappresentato dalla sua bassa natalità.

Il professore ha reso noto che i cristiani rappresentano il 20 per cento della comunità palestinese nel mondo, che conta circa 11,6 milioni di persone, tuttavia, quelli residenti nei territori palestinesi, in Cisgiordania, Gerusalemme Est e la Striscia di Gaza rappresentano appena l’1 per cento, in quanto la maggior parte dei cristiani della Palestina vive in altri paesi, per vari motivi, tra cui la presenza dell’occupazione israeliana e la difficile situazione economica.

Ha concluso affermando che “le recenti statistiche indicano che il numero dei cristiani in Cisgiordania occupata è pari a 40 mila persone, meno di cinque mila a Gerusalemme e 1250 nella Striscia di Gaza”. Ha infine ribadito che “i cristiani, insieme ai loro fratelli musulmani, lottano ancora per lo sviluppo e la prosperità della loro patria, la Palestina appunto”.


In merito al rapporto tra cristiani e musulmani ed ebrei in Palestina (perché è della Palestina e dei palestinesi, che stiamo parlando), potresti leggere questi articoli:

Cristiani e Musulmani in Palestina
http://www.infopal.it/category/cristianiemusulmaniinpalestina/

“Capire … significa trasformare quello che è"
matteog
Inviato: 3/12/2013 23:51  Aggiornato: 3/12/2013 23:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Il muro infinito
@Rickard

ti giuro mi hai fatto pisciare

Citazione:
Ce ne faremo una ragione, mio dolce pasticcino.


Me la posso rivendere?

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Rickard
Inviato: 4/12/2013 0:19  Aggiornato: 4/12/2013 10:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Red_Knight

Citazione:
Non sapevo che il nostro paese appartenesse alla Lega Araba.

A quanto pare invece sì. I misteri della vita

matteog

Citazione:
Me la posso rivendere?

Prego, fa pure, è tutto open source

Marsi

Citazione:
Ci rinuncio proprio a cercare di redimere gente deviata.
Depongo le armi, anzi, le armi me le porto per combattere qualcosa per cui vale la pena.
Questa con voi ( quelli che mi attaccate ) è una guerra infinita dove non c'è niente da difendere nè da conquistare ( so che vi attaccherete anche su questo ).
Un ultimo tentativo di redenzione.
Le persone non si giudicano per quello che sono ma per quello che fanno. Anzi un vecchio adagio diceva " non giudicare o sarai giudicato ".

Amen, padre reverendo. Non siamo invero degni della salvezza, e tutto sommato, vista la "salvezza", mi sa che preferisco di gran lunga la "dannazione".

Va ora, le desertiche lande sono piene di buoni selvaggi da convertire, essi ti ascolteranno, oppure ti getteranno nel proverbiale pentolone nel quale i terroristi islamisti anti-ebraisti buttano le loro vittime.

Ma se anche così fosse, saprai di aver camminato affianco al Signore.

Detto ciò, i miei migliori auguri a te e al tuo maestro. Buone conversioni.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Red_Knight
Inviato: 4/12/2013 1:29  Aggiornato: 4/12/2013 1:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Rickard

Mi hai frainteso. Mi riferivo al fatto che Pispax parlava di propaganda antisraeliana nei paesi arabi e tu hai ironizzato tirando in ballo i media nostrani, che non vedo cosa c'entrino...

invisibile
Inviato: 4/12/2013 9:20  Aggiornato: 4/12/2013 9:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

E questo sarebbe rispondere alle obiezioni che ti sono state fatte?

Con "Voi che mi attacate" potresti intendere chiunque ti abbia fatto anche solo una obiezione. Io non so cosa pensi, posso solo leggere quello che scrivi. Potrei interpretare che quel "voi che mi attaccate" siano tutti quelli che non sono d'accordo con te, perché non specifichi, rimani sempre sul generale.
Non ci si comporta così in un forum, è ambiguo, scorretto e per nulla rispettoso degli altri.
Insomma, è un comportamento da stronzo.
Magari non lo sei, uno stronzo, ma la percezione è quella.
Vuoi rimediare nel caso si trattasse di falsa percezione e solo di incapacità di comunicare?

SPIEGATI.

Tu non puoi dire "tutti quelli che mi attaccate", perché (per esempio) qualcuno ti ha fatto notare che gli hai dato dell'antiebraico, ti ha spiegato bene la sua posizione, e tu non ti sei nemmeno scusato e non hai rettificato le tue accuse.
Tu non puoi dire "tutti quelli che mi attaccate", perché (per esempio) io (e non solo io) ti ho chiesto cosa intendevi per "voi" e sei partito con un pianto greco continuando a generalizzare.

Citazione:
Ci rinuncio proprio a cercare di redimere gente deviata.


Non puoi fare lo stronzo. Se dopo questa tua frase dimostri che quelli a cui ti rivolgi sono effettivamente "gente deviata" (a me suona come un complimento visto come è il verso "dritto" del mondo umano, ma va bè...) allora va bene, altrimenti stai facendo lo stronzo, sei in malafede.
Ci arrivi a capire questa cosa o l'abitudine di non dover assumersi la responsabilità delle proprie azioni, ti ha "deviato" in maniera irreparabile?
Ti rendi conto che invece di rispondere a chi ti fa delle obiezioni, non fai altro che metterti su di un piedistallo e sputare sentenze?
Spero che tu abbia voglia di capire e di rettificare il tuo comportamento, altrimenti continuerai solo a prendere badilate in faccia, giustamente.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Rickard
Inviato: 4/12/2013 10:25  Aggiornato: 4/12/2013 10:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: Red_Knight Inviato: 4/12/2013 1:29:47

@Rickard

Mi hai frainteso. Mi riferivo al fatto che Pispax parlava di propaganda antisraeliana nei paesi arabi e tu hai ironizzato tirando in ballo i media nostrani, che non vedo cosa c'entrino...

Ah, quello. Semplicemente mi era venuto in mente come in un vecchio thread il Pispax andasse sostenendo che la famosa propaganda anti-ebraica è presente e massiccia persino da noi.

E comunque, anche la sua affermazione in questo thread sulla propaganda anti-israeliana sui paesi arabi ha valore relativo (per non dire nullo), dato che la spara lì, senza argomentazioni e impostandola come un "odio" che gli "arabi" avrebbero per gli "ebrei", anziché come questioni di ordine geopolitico e di controllo della regione.

Questo è ciò che più di tutto mi ha fatto ricordare quel thread: l'impostazione a voler (far finta di) analizzare tutto in base all'"odio" e altre corbellerie che servono solo a chi non vuole giungere chi lo ascolta a niente di rispondente alla realtà.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
polaris
Inviato: 4/12/2013 11:01  Aggiornato: 4/12/2013 11:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito
Pispax ragiona come i peggiori Sionisti, facendo coincidere arbitrariamente l'antisemitismo con l'antisionismo. La pantomima su Wihelm Marr dimostra egregiamente la sua mancanza di argomentazioni.

Tra l'altro è smentito proprio dagli stessi studiosi ebrei, come ad esempio Bernard Lazare, che demolisce la figura dell'ebreo "vittima perpetua dell'odio altrui".

"Per scrivere una storia completa dell'antisemitismo è necessario esaminare la storia di Israele a partire dal momento della sua dispersíone o, per meglio dire, da quello della sua diffusione fuori della Palestina. In tutti i luoghi dove gli ebrei si sono stabiliti si è sviluppato l'antisemitismo o, meglio, l'antigiudaismo. [...] Se questa ostilità, che è addirittura una sorta di ripugnanza, si fosse manifestata nei confronti degli ebrei soltanto
in un periodo o in un solo paese, sarebbe facile scoprire le cause specifiche di quell'avversione. Ma invece gli ebrei sono stati oggetto dell'odio di tutti i popoli in mezzo ai quali si sono stabiliti. Si deve pertanto dedurre che le cause generali dell'antisemitismo siano sempre state insite nello stesso Israele. Infatti i nemici degli ebrei appartenevano alle razze più disparate, vivevano in terre assai lontane fra loro e non avevano né gli stessi costumi né le stesse tradizioni [...] Con questo non si vuole affatto affermare che i persecutori degli israeliti abbiano sempre avuto il diritto dalla loro parte, né che non si siano abbandonati agli eccessi propri dell'odio violento. Si vuole semplicemente dire che in linea di massima e almeno in parte gli ebrei stessi furono causa dei loro mali. Davanti all'unanimità delle manifestazioni di antisemitismo è difficile ammettere, come troppo spesso si è inclini a fare, che esse siano dipese semplicemente da una guerra di religione. I popoli politeisti, così come i popoli cristiani, hanno combattuto l'ebreo. Quali virtù o quali vizi hanno meritato all'ebreo questa universale animosità? Perché fu, di volta in volta e in uguale misura, maltrattato e odiato dagli alessandrini e dai romani, dai persiani e dagli arabi, dai turchi e dalle nazioni cristiane? [...] Perché ovunque, sino ai nostri giorni, l'ebreo è stato un essere scontroso, insociabile. E perché insociabile? Perché esclusivo, di un esclusivismo politico e religioso insieme. O, per meglio dire, di un esclusivismo dovuto al suo culto politico-religioso, alla sua legge [...] Col suo concetto della Torah, l'ebreo non poteva accettare le leggi dei popoli stranieri, per lo meno non poteva pensare di vedersele applicate. Così, ovunque gli ebrei stabilissero delle colonie, ovunque fossero trasferiti, chiedevano che si permettesse loro non solo di praticare la loro religione, ma anche di non essere sottoposti agli usi dei popoli in mezzo ai quali dovevano vivere e di potersi governare secondo le proprie leggi. A Roma, ad Alessandria, ad Antiochia, in Cirenaica, poterono agire liberamente. Di sabato non erano chiamati davanti ai tribunali, e si permise loro persino di avere propri tribunali e di non essere giudicati secondo le leggi dell'impero. Quando le distribuzioni di grano cadevano di sabato, si teneva la loro parte per il giorno seguente. (55) Potevano essere decurioni ma erano esentati dalle pratiche contrarie alla loro religione. Si amministravano da soli, come ad Alessandria, con propri capi, il proprio senato, l'etnarca, senza essere sottoposti all'autorità municipale. Dappertutto volevano restare ebrei e dappertutto ottenevano privilegi che permettevano loro di fondare uno stato nello stato. Grazie a quei privilegi, a quelle esenzioni e a quegli sgravi d'imposta si trovavano rapidamente in una situazione migliore di quella dei cittadini delle città dove vivevano. Avevano così maggior facilità a trafficare e ad arricchirsi, e inevitabilmente provocavano gelosie e generavano odio".

- L'Antisémitisme, son Histoire et ses Causes, Bernard Lazare

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
shm
Inviato: 4/12/2013 11:01  Aggiornato: 4/12/2013 11:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Il muro infinito
Il primo luogo comune da sfatare in questa discussione secondo me è quello del conflitto religioso: proprio per la religione infatti gli ebrei osservanti non riconoscerebbero Israele come conforme alle profezie bibliche, pertanto l'aspetto del conflitto è puramente materiale e il problema non sussisterebbe. Ebrei e musulmani hanno sempre convissuto pacificamente per centinaia d'anni, non solo in Palestina, eccetto un solo eccesso durante il periodo delle crociate, ma anche in Spagna all'epoca dell'invasione islamica. Anzi, gli ebrei sotto gli islamici, son sempre stati meglio che sotto i cristiani...
E' semmai la pretesa laica dell'ebraismo, alias sionismo, che strumentalizza pretestuosamente l'aspetto religioso per legittimare la propria occupazione di quella parte di Palestina fraudolentemente ottenuta nel ventesimo secolo.
Tale occupazione poi non pare che avere le fattezze della chimera alla luce delle informazioni storiche risalenti all'antico popolo del Regno d'Israele vero e proprio, considerato dal popolo dei Giudei eretico, blasfemo, idolatra, politeista e incline alle mode religiose del momento per simpatia o per calcolo politico.
Non è un caso se Ben Gurion riunendosi coi gerarchi sionisti per decidere il nome dello stato ebraico si trovò in difficoltà data la rosa delle opzioni disponibili: Giuda, Israele ed Eretz...
Ad uno Stato ebraico rivolto verso occidente, a prevalenza cristiana, si sarebbe mai potuto dare lo stesso nome dell'apostolo che aveva tradito Gesù, o un nome incomprensibile inteso soltanto da ebrei? Pertanto, a malincuore, si vide costretto a ripiegare sulla scelta del nome associato anticamente ad una frangia ebraica non rispettosa del giudaismo ortodosso.
Se andassimo a guardare le cartine rappresentative degli antichi popoli israelitici ci accorgeremmo che i territori coincidenti ad Efraim, Beniamino, Giuda e Israele, tribù patriarcali della tradizione ebraica, sono tutti comparenti all'interno di quella che oggi è considerata la Cisgiordania o West-Bank, ossia territorio attualmente non occupato dallo stato di Israele, ma parzialmente occupato da coloni Israeliani specialmente a ridosso della riva occidentale del Giordano.
Dunque il suddetto pretesto religioso del sionismo non avrebbe ancora avuto piena soddisfazione.
Idem dicasi per quanto riguarda Gerusalemme la città sacra all'ebraismo per eccellenza: arbitrariamente riconosciuta capitale d'Israele per mezzo della legge fondamentale promulgata dallo stato ebraico a seguito dell'occupazione del '67, ripudiata, non riconosciuta nemmeno dagli USA che hanno la loro Ambasciata a Tel Aviv e sanzionata dall'ONU.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Calvero
Inviato: 4/12/2013 11:22  Aggiornato: 4/12/2013 11:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Se qualcuno ha le idee un po' fuori posto, sopratutto se alimentate solo da informazioni parziali, faziose e duali è un problema SUO non MIO. Starò meglio così.



Ma come Sig. Marsi ... ??? ... non riesci neanche a capire in quale Topic stai intervenendo. L'hai vista sì, quella cosetta rettangolare lì in cima, firmata da Mazzucco, con un'immagine ferma, sì quella, dove si vede un quartiere povero con dei bambini, uno ha una maglia rossa, quello più al centro, ecco vedi, quello è un VIDEO, al centro c'è un triangolino bianco che cliccandoci sopra "BRUUUM BRUUUM" si mette "in moto" e, come per magia, le immagini cominciamo a muoversi ... e c'è anche il sonoro!! giuro, non ti prendo in giro e, pensa: sincronizzato con le immagini in movimento!! per Allah para-ponzi-ponzi-pà

... se sei abbastanza onesto, dico abbastanza eh, lo so che per te è un parolone pericoloso, allora dovresti sapere che gli argomenti devono discendere in base ai contenuti dell'articolo, che in questo caso sono anche quelli del Video, l'hai visto almeno? .. forse no, ma adesso che t'ho spiegato cos'è quel "triangolino bianco" al centro, non hai più scuse.

Bene, (non per Te), lì si argomenta così:

- Mentre il muro, come ha detto il vostro sindaco, è un'offesa non soltanto per la storia, ma è un'offesa per l'umanità...

.. e Te fai finta di non capire cos'è che contribuisce a tenere in piedi quel muro che ancora è in piedi. Quindi, probabilmente grazie al fatto che sei un razzista, non riesci a cogliere il significato dell'articolo (che è quello che va messo in discussione) che intende mettere in luce la perdita della nostra umanità e che soltanto l'indignazione del comune sentire e della coscienza collettiva, può muovere i Poteri a non giocarsi più liberamente le loro sporche carte. Ma te a questo non ci arrivi vero .. e Te (come Pispax) fai finta di non sapere che il problema non è soltanto storico, ma è un problema cui tutti siamo coinvolti e che simili OFFESE PER L'INTERA UMANITÀ si garantiscono grazie a chi si vede superiore agli altri (come è stato spiegato sopra e fai finta di non sentire) cioè da coloro che dimostrano il loro RAZZISMO anche lontano da dove si svolgono le Guerre.

Israele fa propaganda a che non si giudichi imparzialmente la Storia. Questo è un fatto. Impone politiche fasciste e autoritarie. Questo è un fatto. Impone la sua morale attraverso processi invasivi nelle Leggi degli Stati. Questo è un fatto. Impone e spinge affinché gli individui non possano esprimere la loro libertà di pensiero, con Leggi che possono mandare in carcere coloro che vogliono liberamente mettere in discussione la storia. Questo è un fatto. Impongono che il loro dolore sia superiore a quello di altri popoli, e assumono atteggiamenti elitari e irrispettosi del sentimento umano. Questo è un fatto. E questi FATTI sono atti FASCISTI, OFFENSIVI, e RAZZISTI. Politiche fasciste e di PROPAGANDA che offendono la nostra umanità.

.. è evidente che per persone come Te i muri sono invisibili, così come è evidente che la propaganda sionista fa bene il suo sporco lavoro. Quindi non rimanerci male se non tutti si vogliono allineare alle idee di un manipolo di figli di puttana. Inutile che sbraiti con accuse razziste, quando non sei neanche capace di vedere un muro.

Citazione:
Se qualcuno ha le idee un po' fuori posto, sopratutto se alimentate solo da informazioni parziali, faziose e duali è un problema SUO non MIO


Va che sei in ritardo, sta passando il tuo autobus


Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
f_z
Inviato: 4/12/2013 12:14  Aggiornato: 4/12/2013 12:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: Calvero Inviato: 4/12/2013 11:22:50


Grande l''autobus!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
f_z
Inviato: 4/12/2013 12:16  Aggiornato: 4/12/2013 12:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: polaris Inviato: 4/12/2013 11:01:21

Grazie a quei privilegi, a quelle esenzioni e a quegli sgravi d'imposta si trovavano rapidamente in una situazione migliore di quella dei cittadini delle città dove vivevano. Avevano così maggior facilità a trafficare e ad arricchirsi, e inevitabilmente provocavano gelosie e generavano odio


Forse molti si arricchivano anche attraverso una delle loro attivita' preferite, l'usura?

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
polaris
Inviato: 4/12/2013 13:06  Aggiornato: 4/12/2013 13:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Forse molti si arricchivano anche attraverso una delle loro attivita' preferite, l'usura?
Certamente. Comunque ciò che hai detto era già contenuto nell'ultima frase :"Avevano così maggior facilità a trafficare e ad arricchirsi, e inevitabilmente provocavano gelosie e generavano odio". Se un determinato gruppo sfoggia privilegi inevitabilmente si attirerà contro le antipatie della maggioranza della popolazione. Guardate i nostri politici nel caso desideriate un esempio concreto.

A onor del vero bisogna dire che esistevano anche usurai cristiani.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
f_z
Inviato: 4/12/2013 13:57  Aggiornato: 4/12/2013 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Autore: polaris Inviato: 4/12/2013 13:06:43

A onor del vero bisogna dire che esistevano anche usurai cristiani.


Sicuramente: non ho scritto che avevano l'esclusiva del mestiere.

Ora non ricordo dove ma da poco ho letto un documento/articolo/qualcosa che parlava di come nei passati secoli gli ebrei venivano dopo un po' di tempo cacciati da dovunque si stabilissero in quanto le attivita' di troppi di loro finivano per sconvolgere la vita della comunita' locale che quindi si ribellava cacciandoli.
Non so se fosse tutto vero o no, ma magari c'entra qualcosa con questo "odio".

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Red_Knight
Inviato: 5/12/2013 7:07  Aggiornato: 5/12/2013 7:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Rickard

Citazione:
Ah, quello. Semplicemente mi era venuto in mente come in un vecchio thread il Pispax andasse sostenendo che la famosa propaganda anti-ebraica è presente e massiccia persino da noi.


Sul Web e nei circoli di estrema destra è vero. Non ricordo invece di aver mai letto in un qualsiasi post di Pispax che RAI et similia sarebbero filopalestinese.

Citazione:
E comunque, anche la sua affermazione in questo thread sulla propaganda anti-israeliana sui paesi arabi ha valore relativo (per non dire nullo), dato che la spara lì, senza argomentazioni e impostandola come un "odio" che gli "arabi" avrebbero per gli "ebrei", anziché come questioni di ordine geopolitico e di controllo della regione.


La propaganda anti-israeliana nei paesei arabi te la può confermare chiunque ci sia stato. Probabilmente Pispax non credeva ci fosse bisogno di argomentare le premesse, che per definizione sono sempre supposte condivise fino a obiezione contraria, quando si discute: se qualcuno avesse avuto da ridire legittimamente sulla fattualità del dato in sé, entrando nel merito anziché insultando marsi, probabilmente di argomentazioni te ne avrebbe dato una lenzuolata (di cui ovviamente qualcuno si sarebbe pure lamentato). Idem per il famoso "Il Calderone dell'Odio", dove un noto spammer nostrano di cui non farò il nick per ragioni di decenza si lamentava che i ragionamenti di Pispax funzionavano solo partendo dalle sue premesse (sic)!
Visto che evidentemente tiene alla sua "immagine virtuale", semplicemente per difendere il senso di quattro anni di corposi interventi scritti, ha giustamente preferito replicare a chi lo denigrava nonostante fosse bannato (una cosa piuttosto vigliacca, per quel che importa). E mi pare pure giusto, direi.
EDIT: "l'odio che gli arabi avrebbero per gli ebrei" è una tua banalizzazione. Il "grado di odio" è semplicemente la fenomenologia più evidente di una certa politica, su cui Pispax ha speso le consuete lenzuolate tanto disprezzate (solitamente proprio da chi le rendeva necessarie con commenti distorcenti di poche righe).

Citazione:
Questo è ciò che più di tutto mi ha fatto ricordare quel thread: l'impostazione a voler (far finta di) analizzare tutto in base all'"odio" e altre corbellerie che servono solo a chi non vuole giungere chi lo ascolta a niente di rispondente alla realtà.


Quell'articolo non voleva analizzare tutto in base all'odio, questa è una tua (in buona fede, ne sono sicuro) distorsione. Voleva analizzare l'odio, e aveva un focus particolare sul comportamento delle persone sul Web. Un leggitmo topic come un altro, in apparenza: è stupefacente come poi tutti abbiano fatto di tutto per tirare in ballo Israele e poter finalmente insultare stando "dall'ovvia parte del giusto" Pispax (che fra l'altro, ricordiamolo, non ha mai espresso né lì né altrove alcuna opinione lontanamente filosionista, il che conferisce a quelle reazioni un gusto particolarmente surreale) andando a confermare non senza ironia esattamente la tesi dell'articolo. A distanza di due anni quel pezzo si riconferma come un capolavoro e, by the way, nulla è emerso su Breivik che faccia pensare che tutte le fantasiose teorie di allora avessero la benché minima fondatezza.

shm
Inviato: 5/12/2013 9:10  Aggiornato: 5/12/2013 9:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Il muro infinito
@Red_Knight:

"La propaganda anti-israeliana nei paesi arabi te la può confermare chiunque ci sia stato."

Sinceramente dopo essere stato in Giordania, Siria e Libano devo confermare l'esatto opposto di questa affermazione. In Siria d'Israele non se ne parlava proprio all'epoca in cui andai io, ti parlo di due settimane prima che scoppiassero i tumulti sfociati nella guerra civile ancora in corso. In Giordania tanto meno e in Libano neppure. Anzi in Giordania mi ha colpito in particolare più la profonda discriminazione tra beduini e palestinesi che una propaganda anti-israeliana che non ho notato in alcun modo...
Per lo meno in quell'epoca l'attenzione della popolazione era diretta verso i disordini in Egitto.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Rickard
Inviato: 5/12/2013 9:15  Aggiornato: 5/12/2013 9:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il muro infinito
Che devo dirti Red_Knight… Non ho certo voglia di stare qui a fare un’analisi approfondita di Pispax per dimostrare una cosa piuttosto che un’altra.

Se tu davvero ritieni che lui sia sempre stato un esempio di cristallinità, di imparzialità nelle opinioni, che non sia filo-sionista per il semplice fatto di non averlo mai gridato, come se il tono e l’impostazione dei suoi post non conti nulla…. Sei libero di farlo.

Come sei libero di considerare che Breivik era un “pazzo” che “odiava il mondo” e per questo ha fatto tutto da solo il doppio attentato di Oslo… Libero di farlo.

Se per te il thread “Il Calderone dell’Odio” è un capolavoro.. Liberissimo.

Come sono libero io di spanciarmi dalle risa su ognuna di queste cose.

I post su LC ci sono. Chi vuole può leggerseli e rileggerli e formarsi una sua opinione.

Io, dopo tutti questi anni di LC, ne ho le palle piene di certi atteggiamenti, e certamente non sto dietro al primo Marsi che capita che pretende di leggermi una cosa come il conflitto Israelo-Palestinese come una “guerra di religione” (che non esistono) o un qualcosa mosso dall’“odio” e dal “razzismo”.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Davide71
Inviato: 5/12/2013 10:11  Aggiornato: 5/12/2013 10:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao a tutti:

perciò Bernard Lazare sostiene che tutti i popoli odiano gli Ebrei perché vogliono rimanere Ebrei? E la colpa sarebbe loro? Magari li odiano perché essi avevano una certa abilità nell'accumulare denaro sfruttando la rete di rapportri internazionali che costituivano nelle zone dove si insediavano! Soldi tramite i quali si ingraziavano i potenti e salivano i gradi della gerarchia sociale. Oppure perché conoscevano scienze (la medicina per esempio) che a loro non era neanche permesso studiare! Oppure perché gli stessi governanti (e le autorità religiose) scaricavano su di essi la colpa delle loro stupidaggini! In un mondo dove i Pisani odiavano i Fiorentini che odiavano i Senesi etc. penso che l'antigiudaismo sia solo un riflesso del campanilismo omicida tipico dell'essere umano!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
invisibile
Inviato: 5/12/2013 11:50  Aggiornato: 5/12/2013 11:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Red_Knight

Citazione:
se qualcuno avesse avuto da ridire legittimamente sulla fattualità del dato in sé, entrando nel merito anziché insultando marsi

epperò se uno inizia con:

Citazione:
Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima.

I palestinesi sono le vittime. Mettere dalla prima frase in discussione questo significa essere dei bugiardi.
Che poi come le vittime reagiscano, in modo corretto o meno, viene DOPO.
Ma cercare di ribaltare la realtà dalla prima frase direi che è come minimo meschino.

e con:
Citazione:
Il conflitto è di natura religiosa.

Falso, semplicemente falso.

Citazione:
Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra,...

Ed ecco che sono spariti dall'equazione tutti quei palestinesi che hanno combattuto e combattono legitimamente (ONU) contro una occupazione militare.

Con uno che inizia manipolando, mentendo e distorcendo la realtà, cosa dobbiamo fare se non insultarlo?
Se Pispax afferma che "ha iniziato bene", cosa bisogna pensare?
Siamo seri, su.

Il discorso sul sentimento antiebraico si può affrontare solo se ci si dimostra onesti, ma con uno così, e con chi lo difende, cosa vuoi discutere?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
earlturner
Inviato: 5/12/2013 15:03  Aggiornato: 5/12/2013 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Il muro infinito
“guerra di religione” (che non esistono) o un qualcosa mosso dall’“odio” e dal “razzismo”.

che non esistono, ma figurati, razzismo? odio? per te non esiste la violenza sulle donne figurati il resto che anzi mettiamolo tra virgolette tanto si sa l'odio e il razzismo non esistono ; a questo punto manco la pedofilia esiste.

Davide71
Inviato: 5/12/2013 15:27  Aggiornato: 5/12/2013 15:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Citazione:
I palestinesi sono le vittime. Mettere dalla prima frase in discussione questo significa essere dei bugiardi.


Straquoto. E aggiungo: sono vittime di Israele. Che poi dietro ci siano gli USA è un conto (e ce n'è anche per loro).
Posso solo dire che, forse, se ne parla un po' troppo. Si parla poco di quello che succede in Tibet, o dei rapporti fra Indù e Musulmani, o fra Turchi e Curdi, di come vengono trattati gli Indios in America Latina, etc.
Ma, parafrasando Massimo, nulla di tutto ciò toglie uno iota dalle colpe che Israele ha nei confronti dei Palestinesi.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
ohmygod
Inviato: 5/12/2013 15:31  Aggiornato: 5/12/2013 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Earlturner

ma figurati, razzismo? odio? per te non esiste la violenza sulle donne figurati il resto che anzi mettiamolo tra virgolette tanto si sa l'odio e il razzismo non esistono ; a questo punto manco la pedofilia esiste.

Vanerello è il vaneggiamento nella cui stabile conclusione si innalza il Muro eretto a guardia della propria quotidiana escursione riscontrabile nel termine sconclusionato di un improprio linguaggio.

Red_Knight
Inviato: 5/12/2013 15:34  Aggiornato: 5/12/2013 15:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Rickard

Citazione:
Che devo dirti Red_Knight… I post su LC ci sono. Chi vuole può leggerseli e rileggerli e formarsi una sua opinione.


Che devo dirti io... se ogni santa volta che si discute il massimo che ci si può aspettare è sentirsi concedere che effettivamente ognuno è libero di avere le sue opinioni (grazie, troppo buono!) allora tanto vale staccare l'ADSL, Rickard. Libero tu, libero io. Non occoreva neanche che lo scrivessi, guarda.
Non è che difendo Pispax perché mi sta simpatico o perché ne abbia bisogno. Difendo un discorso portato avanti per anni su temi che mi stanno a cuore, come per esempio il fatto che non si combattono posizioni ideologiche con altre posizioni ideologiche.
Che la cosa, un discorso di metodo, sia classificata come "filosionismo", dato che fra l'altro implicherebbe che anche io sia filosionista, mi fa davvero ridere.

Citazione:
Io, dopo tutti questi anni di LC, ne ho le palle piene di certi atteggiamenti, e certamente non sto dietro al primo Marsi che capita che pretende di leggermi una cosa come il conflitto Israelo-Palestinese come una “guerra di religione” (che non esistono) o un qualcosa mosso dall’“odio” e dal “razzismo”.


È questo il punto. Ti sto segnalando da diversi post che hai capito male. Anche io mandarei a fare in culo uno che mi dicesse "le guerre si fanno per odio". Ti sto appunto dicendo che questo non l'ha detto nessuno, nemmeno marsi. Non capisco proprio perché continui a cercare di smontare cose non dette. Veramente ho il dubbio che tu non abbia letto con attenzione ciò che critichi.

Pyter
Inviato: 5/12/2013 15:49  Aggiornato: 5/12/2013 15:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Red_Knight
Difendo un discorso portato avanti per anni su temi che mi stanno a cuore, come per esempio il fatto che non si combattono posizioni ideologiche con altre posizioni ideologiche.

Nessuno combatte posizioni ideologiche con altre ideologie.
Almeno non io, e penso neanche rickard.

Se così fosse avrei proposto una legge anti-cattivista per impedire che Pispax e Marsi parlassero male dei palestinesi.

Il fatto è che invece di spiegarci i motivi di una legge anti-negazionista su quello che pare un dogma che neanche ai tempi dell'inquisizione avrebbero avuto la fantasia di pensare, se ne sono usciti fuori con la storia che anche i musulmani sono cattivi etc etc...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
mangog
Inviato: 5/12/2013 16:24  Aggiornato: 5/12/2013 16:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Il muro infinito
Citazione:

Autore: perspicace Inviato: 3/12/2013 10:57:29

E' davvero un piacere rileggerti Pispax un abbraccio.


@Marsi

Per chiudere io non ho niente contro gli ebrei SE avessimo parlato di spaghetti invece che di massoneria io ti avrei detto che vengono dai cinesi e tu mi avresti dato dell'anti-cinese, io ti avrei detto che le la loro origine viene da lì e tu mi avresti detto: "No, perché loro li facevano con la soia e a mano i veri spaghetti sono quelli di grano duro!etc. etc."



In Sicilia mangiavano spaghetti ( pasta di grano duro ) molto prima che Marco Polo nascesse.
Forse in Cina ci era andato qualche siciliano ancora prima di Marco Polo ?
Comunque non cambierei un piatto di spaghetti ( grano duro ) al pomodoro e basilico al dente con tutta la cucina Cinese messa insieme.

Red_Knight
Inviato: 5/12/2013 16:25  Aggiornato: 5/12/2013 16:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Pyter

Citazione:
Nessuno combatte posizioni ideologiche con altre ideologie.
Almeno non io, e penso neanche rickard.


Veramente, Pyter, non ti ho mai tirato in causa. Neanche Rickard in effetti lo fa, però un po' di pensiero automatico lo manifesta: appena è comparso un commento "non allineato" (passatemi il termine) sul conflitto israelo-palestinese la reazione è stata tirare in ballo Pispax, ormai assente da diversi mesi. Mi ricorda la mia stronzissima professoressa delle medie che rimproverava sempre un mio compagno ogni volta che c'era chiasso, anche quando era assente. Naturalmente non dubito della buona fede di Rickard: so che lui crede davvero che Pispax fosse un disinformatore. Non di meno rimane ironico notare il fatto che il vituperato Pispax, il prezzolato, fosse quello che andava ricordando in continuazione il problema degli schieramenti.
Quanto al nessuno, ho una visione un po' diversa.

Citazione:
Il fatto è che invece di spiegarci i motivi di una legge anti-negazionista su quello che pare un dogma che neanche ai tempi dell'inquisizione avrebbero avuto la fantasia di pensare, se ne sono usciti fuori con la storia che anche i musulmani sono cattivi etc etc...


Scusa ma che c'entra la legge sul negazionismo col fatto che marsi è stato insultato, o col Calderone dell'Odio?

Sertes
Inviato: 5/12/2013 16:58  Aggiornato: 5/12/2013 16:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Redknight ha scritto:
Scusa ma che c'entra la legge sul negazionismo col fatto che marsi è stato insultato, o col Calderone dell'Odio?


Quando uno prova a mettere sullo stesso piano carnefici e vittime, il minimo che gli può capitare è di essere insultato. Sarebbe sbagliato il contrario.

E la legge sul negazionismo dell'olocausto è proposta da gente che l'olocausto lo sta causando proprio ora, in questo esatto momento, adesso.

Quindi qui chiunque ha il diritto di esprimere ogni pensiero che gli passa per la mente, per quanto idiota esso sia, ma poi se ne assume la responsabilità. E se ha detto un idiozia la paga, com'è sempre successo e come spero sempre succederà.

Ma pensa te se bisogna ribadire queste cose.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Giano
Inviato: 5/12/2013 17:07  Aggiornato: 5/12/2013 17:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il muro infinito
Marsi, hai scritto una ventina di post in cui hai trattato di tutto: storia, attualità, religione, massoneria, propaganda, politica, e altro ancora.
Ho un desiderio a questo punto, vorrei vedere un tuo post con all' interno una parola semplice, di quattro lettere, attinente all' articolo e al video: la parola è "muro".
Se non ce la fai mi accontento anche di "barriera protettiva", fa lo stesso, ma mi piacerebbe sapere se riesci a nominare questa costruzione e magari anche sapere cosa ne pensi.
Perchè alla fine si gira sempre attorno alla questione e non si riesce mai a capire che ci fa il muro, se è realmente indispensabile.

Da una parte sembrano esserci i primitivi ignoranti fanatici sporchi e brutti terroristi. Dall'altra un Popolo la cui nascita si perde nella notte dei tempi, civili da millenni, abili nei commerci, redattori del libro più importante della storia umana, intelligentissimi (basta vedere la quantità di Nobel ricevuti in proporzione alla popolazione), creatori dell' unica democrazia mediorentale, con un esercito tra i migliori del pianeta, armati di decine di atomiche e...
...e tutto quello che sanno fare per arginare il pericolo delle genti armate di tubirazzo è quello di chiuderli in gabbia come bestie?
Così, a occhio e croce, la sicurezza mi sembra solo un pretesto.

perspicace
Inviato: 5/12/2013 17:22  Aggiornato: 5/12/2013 17:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@MangoG

Lascia perdere quello che dice wikipedia.

Il più antico piatto di spaghetti
ritrovato in Cina: ha 4000 anni















Chi ha inventato gli spaghetti?

La stampa internazionale, infatti, ha dato largo spazio a una scoperta effettuata nella cittadina di Laja, nei pressi del fiume Giallo, nella zona nord ovest della Cina: un team composto da archeologi dell'Istituto di Geologia e Geofisica dell'Accademia delle Scienze Cinese, insieme ai colleghi dell'Istituto di Archeologia ha infatti ritrovato un piatto di spaghetti che è risultato avere circa 4.000 anni.

A quanto risulta dai primi accertamenti, il pasto venne interrotto a causa di un terremoto o di qualche altro evento del genere e il piatto è stato ritrovato capovolto e ricoperto da tre metri circa di sedimenti. Foto e testimonianze dell'avvenimento sono state pubblicate in esclusiva dalla rivista scientifica Nature .

Gli esami effettuati dagli scienziati cinesi hanno confermato ciò che alcuni esperti già sostenevano da tempo: sono stati i cinesi e non gli italiani o gli arabi a inventare gli spaghetti per primi!


Però almeno tu non mi hai dato dell'anti-cinese e di questo ti sono grato.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pyter
Inviato: 5/12/2013 17:27  Aggiornato: 5/12/2013 17:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Scusa ma che c'entra la legge sul negazionismo col fatto che marsi è stato insultato, o col Calderone dell'Odio?


Ah bè, se la discussione verte sul fatto che Marsi è stato insultato, allora me ne sto tranquillo.
Pensavo che la discussione fosse su qualcosa di più pregnante.

In effetti lui nel primo post non ha offeso nessuno, solo l'intelligenza.
E siccome qui dentro siamo tutti idioti, allora colpa non c'è e nessuno ha il diritto di intervenire.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
invisibile
Inviato: 5/12/2013 18:10  Aggiornato: 5/12/2013 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Citazione:
In effetti lui nel primo post non ha offeso nessuno, solo l'intelligenza.

Se io fossi palestinese mi sarei sentito offeso (oltre ad avere l'intelligenza offesa, che dovrebbe valere per tutti).

Ricordiamolo:

Citazione:
Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima.


La neolingua è sempre un offesa.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
ohmygod
Inviato: 5/12/2013 18:34  Aggiornato: 5/12/2013 18:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Davide71
Ma, parafrasando Massimo, nulla di tutto ciò toglie uno iota dalle colpe che Israele ha nei confronti dei Palestinesi.

Puoi quantificare uno iota avendo come riferimento la colpa?
Nel caso del Muro come quantifichi uno iota?

polaris
Inviato: 5/12/2013 18:59  Aggiornato: 5/12/2013 18:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito
Monito o minaccia?

"Perché vogliamo la legge [anti-negazionismo]? È necessario fissare con chiarezza dove sta bene e dove sta il male. E se anche non servirà a fermare i negazionisti, può funzionare da monito per i più giovani". Fonte

Questa è la "democrazia" con la quale abbiamo a che fare, il resto sono solo psudoragionamenti e sproloqui da imbonitore da fiera.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Calvero
Inviato: 5/12/2013 19:42  Aggiornato: 5/12/2013 19:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
"Perché vogliamo la legge [anti-negazionismo]? È necessario fissare con chiarezza dove sta bene e dove sta il male. E se anche non servirà a fermare i negazionisti, può funzionare da monito per i più giovani". Fonte

Questa è la "democrazia" con la quale abbiamo a che fare, il resto sono solo psudoragionamenti e sproloqui da imbonitore da fiera.


Non l'ho pubblicato, tanto fa schifo. Una cosa simile è una cosa di una tale gravità che se l'avesse sostenuta chiunque altro appoggiasse un'altra qualsiasi causa, lo avrebbero linciato mediaticamente.

In realtà la cosa è imbarazzante quanto logicamente evidente. Dimostrare nero su bianco il sentimento elitario e razzista che promulgano costoro e a cui gli imparruccati si inchinano con devote leccate di culo di fantozziana memoria, sarebbe in realtà come sparare sulla croce rossa.

Ma purtroppo non funziona, perché la Stella batte sempre la Croce ... a morra Usraeliana.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
polaris
Inviato: 5/12/2013 20:18  Aggiornato: 5/12/2013 20:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito



Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
shm
Inviato: 5/12/2013 20:50  Aggiornato: 5/12/2013 21:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Il muro infinito
Qualche giorno fa un noto personaggio di origini ebraiche ha pubblicamente dichiarato di volersi allontanare dalla comunità ebraica per via della propaganda pro-israeliana diffusa al suo interno. Ovviamente la notizia ha scatenato il putiferio tra gli ebrei, così come nella sua pagina di un popolare social network, dove negli oltre 300 commenti pubblicati, deragliati nell'ovvia direzione del conflitto israelo-palestinese... si è giunti alla diffamazione della memoria di Arrigoni.

Di seguito elenco alcuni estratti dei commenti pubblicanti da quegli ebrei che si sono dimostrati contrari alla decisione presa dal personaggio di origini ebraiche fuoriuscito dalla comunità ebraica e che mirano a "correggere" le informazioni su Vittorio Arrigoni:


- ...che Arrigoni fosse un cronista mi sembra una offesa verso i cronisti seri ed è certo che fosse spudoratamente di parte e quindi faziosissimo.

- Ma una, dico UNA cosa che non sia stata partorita da Arrigoni o dal Manifesto, la sai scrivere? Segui le orme del tuo "maitre à penser", Vittorio Arrigoni, un bullo fascista, odiatore e diffamatore di professione.

- Conosci Israele, ci sei mai stato? O ti basta la fuffa terzomondista propagata da pochi esaltati o mascalzoni? Ti senti informato perchè leggi infopal? Credi che ci si possa fare un idea di cos'è Israele con Haaretz? Sarebbe come cercare di capire l'Italia con Manifesto, la Padania o il Giornale! Alla stregua del tuo "maitre à penser" Arrigoni , consideri gli ebrei una razza maledetta, topi e ratti da buttare a mare. In questo thread, dove le contraddizioni la fanno da padrone, la più palese di tutte è quella inerente alla filosofia "restiamo umani", cioè appoggiare un organizzazione criminale e terroristica come Hamas, spacciandosi per "pacifisti". Siete solamente dei guerra fondai complici di criminali, propagatori di "hate speech" ed incitamento all'odio razziale. Non fai differenza tra Oz e Libermann o Benett. Tanto sono tutti figli di scimmie e maili da buttare a mare. Della pace non te ne può fregar di meno perchè sai che ponendo come "soluzione" uno stato per due popoli, che non vuole nessuno, arabi in primis, difendi l'idea di espellere la popolazione ebraica da Israele, come gli arabi fecero negli 40-50 con i loro ebrei. Loro sì vittime di una pulizia etnica. Sei un incitatore alla violenza anche in Italia, invitando i tuoi "compagni-camerati" a rivalersi sulle comunità ebraiche residenti. Dici di appoggiare Moni Ovadia, ma la sola lettura della sua intervista ad Haaretz dovrebbe fartelo odiare. Forse non capisci l'inglese o bisogna spiegarti alcuni concetti basilari espressi in quel pezzo?

- Comunque io Arrigoni lo ricordo al fianco dei membri di Hamas, ricordo quanto il suo "restiamo umani" poco valeva per Gilad Shalit e quanto la sua lotta fosse sfavorevole alla pace.. ma poi un pensierino su tutti i palestinesi che venivano impiccati dai suoi compari lo ha mai fatto?

- ...prima del 1967 non esistevano i palestinesi come popolo, erano Fellahin arabi che lavoravano le terre dei grandi latifondisti di Damasco e il termine palestinese veniva usato nei confronti dei Sabra, ovvero gli ebrei originari di quella regione geografica, che mai vide l'esistenza di un florido Stato palestinese. L'unico Stato ad esistere prima di Israele, fu Israele. E non lo dico io, ma lo gridano a gran voce da sempre i dirigenti di Hamas (amici di Arrigoni) che una volta annientato il nemico sionista torneranno ad essere egiziani, libanesi, giordani..
all'inizio del topic parli di accedere a più fonti, mentre citi solamente opinionisti dell'estrema sinistra israeliana come Gideon Levy, Carlo Strenger e Amira Hass. Quanto a "letteratura" ti riferisci a le peggiori fonti discreditate ovunque come Pappé, Halper, Arrigoni. Ma hai letto Morris? Conosci i testi di Edward Said? Hai mai letto un libro serio? Esistono altri giornali israeliani facilmente consultabili on line in edizione inglese (ma mi pare di capire che non sai l'inglese). Se uno volesse farsi un idea di cos'è l'Italia da un paese e da una civiltà molti lontani, credi che sarebbe onesto se lo facesse soltanto attrverso il Manifesto, la Padania o il Giornale? Cosa ne verebbe fuori? Eppure è quello che fai tu. Insulti, diffami chiunque non la pensa come te, mentre molti di noi sono abituati a sentire altre campane. Sono un lettore quotidiano di Haaretz, che tra l'altro non è rappresentato da Gideon Levy o Amira Hass. Come se Odifreddi rapresentasse Repubblica. Queste considerazioni valgono anche per la Alina, che pur da posizioni molto più evolute delle tue cade negli stessi errori.

- Ti si posta un discorso di chi millanti essere un tuo punto di riferimento e te ne esci con insulti e minacce? Ma come un compagno d'armi del Che brianzolo, un seguace DOC del Vate come te può cascarci per così poco? Come fai ad essere così insicuro? Sai, spesso queste forme così patologiche di antisemitismo sono attribuibili alla sfera intima. Magari qualcuno ti può aiutare. Ad Arrigoni questi turbamenti sono probabilmente costati la vita, a Gaza non si scherza con la Shariah, ma forse sei ancor in tempo a rimediare...

- Quanto ad Arrigoni ed alla sua indecorosa fine: egli è forse l'UNICO collaboratore di ONG ad essere stato giustiziato dai palestinesi. E perchè mai l'hanno fatto (lasciamo stare farneticazioni circa un omicidio commissionato dal Mossad, che persino uno come il xxxxx non prende in considerazione)? Ma cosa avrà mai fatto per dare così tanto fastidio? Cominciato a criticare Hamas??? Oppure i suoi costumi sessuali, non furono ammessi dai suoi "amici"? La notizia, o perlomeno il dubbio non è apparso su pagine "sioniste", ma su giornali italiani:Il Giornale, invece, avanza la tesi dell’assassinio motivato dall’omofobia del mondo islamico, considerato che i rapitori di Vittorio Arrigoni lo avevano accusato di diffondere “vizi occidentali”. Nell’articolo di Francesco De Remigis si può leggere: “l’ipotesi (della pista omofoba) è arrivata fino a Gerusalemme e anche in Italia, confinata nelle stanze di alcune associazioni omosessuali, dove se ne parla e ci si interroga”. E ancora: la voce “circola con insistenza tra i cooperanti”. L'uscita del Galbiati su minacce di morte da siti sionisti ad Arrigoni sono diffamazione allo stato puro. Quanto al gioire alla sua morte, credo che abbia fatto più pena e suscitato commiserazione che altro, in piena linea con l'acceccamento livoroso del personaggio.

- Non capisco come tu possa essere coerente nel sostenere Arrigoni, che come espresso dal xxxxx quest'accordo non lo cerca perchè nega il diritto d'Israele ad esistere e ritiene che qualunque accordo di pace ridurrà la Palestina a pochi pezzi di Bantustan. Se poi si vogliono accontentare di prendere atto della situazione, per poter continuare a sbraitare contro i sionisti-razzisti- ladri di terra, quasi auspicando lo status quo (a meno che non abbiano il coraggio di scrivere che auspicano la distruzione d'Israele e la cacciata degli ebrei, o il lancio di una bomba atomica iraniana su Tel Aviv), credo si pongano in una posizione dove non possono essere chiamati pacifisti (mentre gli israeliani di shalom arshav lo sono) e non possono che essere denunciati come altamente nocivi per le relazioni israelo-palestinesi. Durante la sua permanenza a Gaza, Arrigoni, cercò di tessere alcun tipo di relazione con delle serie organizzazioni pacifiste israeliane? A me non risulta. Non mi risulta neppure che chi è SERIAMENTE impegnato nel dialogo israelo-arabo si sia mai compromesso con personaggi simili. Mi piacerebbe (se ne avrai voglia) che tu scriva chiaramente la tua posizione in merito.

- Il qualificare Arrigoni per quello che era, cioè una persona squilibrata ed un seminatore di odio non è ingiuriarlo, lo potrei tranquillamente anche dire di Borghezio per motivi simili anche se apparentemente sito agli antipodi. I dubbi circa la sua esecuzione sono leggitimi, così come la vita privata di qualsiasi personaggio storico andrebbe indagata, al di fuori di alcuna diffamazione. Non mi risulta che i giornali italiani che abbiano riportato i "gossips" sulle inclinazioni sessuali di Arrigoni siano mai stati querelati (e su quale base poi)? Quanto al gruppo 15 marzo cosa c'entra? Trattasi di un gruppo volto alla riconciliazione tra Hamas e Fatah, nulla a che vedere con la pace, 

- ...la figura di Vittorio Arrigoni è venuta fuori in questa discussione per due motivi: da una parte perchè il suo credo è stato perorato acriticamente dal xxxxxx e perchè, conoscendo bene io tutti i deliri del primo soggetto, mi sono dedicato al far capire quanto fosse un razzista antisemita, nemico acerrimo della pace e perchè mi stona e ritengo una inspiegabile iatura che Moni Ovadia abbia mai potuto esprimere solidarietà ad un simile personaggio.

dovrebbe essere impossibile negare l'esistenza di un certo odio...



a) al posto dei nomi ho messo delle "x"
b) i nomi degli autori dei commenti sono omessi

EDIT:
dopo le insinuazioni circa le supposte abitudini sessuali di Vittorio Arrigoni il destinatario dei commenti ha espressamente scritto di considerare pericolosa la deriva che aveva assunto il confronto e pertanto ha lasciato perdere, senza più replicare ai commenti seguenti.

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Red_Knight
Inviato: 6/12/2013 2:40  Aggiornato: 6/12/2013 2:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Sertes

Citazione:
E la legge sul negazionismo dell'olocausto è proposta da gente che l'olocausto lo sta causando proprio ora, in questo esatto momento, adesso.


Mi sembra un'esternazione alquanto emotiva. La legge sul negazionismo dell'olocausto è un banale esempio di mala politica e continua a sfuggirmi la sua pertinenza col topic.
Dire che in questo momento si sta compiendo «un olocausto» è invece né più né meno che inesatto. Il trattamento riservato ai civili palestinesi è deprecabile e certo straziante, ma alterarne la descrizione non rende giustizia all'analisi. Che bisogno c'è? Non si fnisce a giocare a chi la spara più grossa in termini di drammaticità?

Citazione:
Quindi qui chiunque ha il diritto di esprimere ogni pensiero che gli passa per la mente, per quanto idiota esso sia, ma poi se ne assume la responsabilità. E se ha detto un idiozia la paga, com'è sempre successo e come spero sempre succederà.


LOL! Ma come, ci si è rotti i coglioni per anni col fatto che si criticano le idee e non le persone, andando pure a gridare come vergini permalose davanti alla minima frase colorita fino a rendere intere discussioni un mortorio, e ora si introduce il concetto di "meritato insulto"? È quanto meno curioso, concedimelo.
Il fatto è che a me degli insulti a marsi non me ne frega niente. È abbastanza adulto da prenderseli (e non mi sembra infatti turbato) e per quel che mi riguarda rendono più gradevole la lettura.
Mi dà fastidio però che vengano utilizzati come pretesto per non entrare nel merito. Perché è vero che alcune cose che ha detto sono da facepalm ma vige il principio che se uno dice un'idiozia prima ci si assicura che sia tale, poi gli si spiega dove sbaglia e in ogni caso si discute il resto del'intervento. Poi, eventualmente, se non si ha un incremento della costruttività lo si ignora.
Correggimi se sbaglio.

Citazione:
Ma pensa te se bisogna ribadire queste cose.


Permettimi di dire la stessa identica cosa.

Sertes
Inviato: 6/12/2013 8:31  Aggiornato: 6/12/2013 8:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il muro infinito
Citazione:
RedKnight ha scritto:
Mi sembra un'esternazione alquanto emotiva. La legge sul negazionismo dell'olocausto è un banale esempio di mala politica e continua a sfuggirmi la sua pertinenza col topic.
Dire che in questo momento si sta compiendo «un olocausto» è invece né più né meno che inesatto. Il trattamento riservato ai civili palestinesi è deprecabile e certo straziante, ma alterarne la descrizione non rende giustizia all'analisi. Che bisogno c'è? Non si fnisce a giocare a chi la spara più grossa in termini di drammaticità?


Mavaffanculo Red, sti pipponi mentali riservali per argomenti più lievi e non per orrori che accadono contemporaneamente mentre scrivi.

Citazione:
Mi dà fastidio però che vengano utilizzati come pretesto per non entrare nel merito.


Ah, TU vuoi entrare nel merito?

Bene, oggi è morto Nelson Mandela, un gigante dell'umanità. Uno che da nero si è fatto 27 anni nelle prigioni dei bianchi, e immaginati il trattamento.
Uno che quando è uscito ha unito una nazione piena di rancore e con la giusta sete di vendetta, e ha parlato di perdono e di riconciliazione

Oggi, adesso, in questo momento, nelle prigioni del mossad c'è il nuovo Nelson Mandela, un leader palestinese di cui non sappiamo nulla, che sta passando le pene dell'inferno senza colpa se non essere la vittima designata del razzismo sionista, e che tra 5, 10 o 15 anni uscirà, e invece che dire "ammazziamoli tutti, ma prima facciamoli soffrire" dirà che anche per questi rifiuti dell'umanità serve il perdono, la riconciliazione

Ti piace come sono entrato nel merito?

Ora torna a parlare di cazzatelle, che questi sono argomenti da adulti. Nascondersi dietro la gonna del politically correct serve solo fino a un certo punto.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Red_Knight
Inviato: 6/12/2013 9:29  Aggiornato: 6/12/2013 9:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@Sertes

Citazione:
Mavaffanculo Red, sti pipponi mentali riservali per argomenti più lievi e non per orrori che accadono contemporaneamente mentre scrivi.


Stai mettendo nero su bianco che essere ragionevoli e obiettivi serve solo se l'argomento è lieve?
Quale pippone mentale poi?!?

Citazione:
Ah, TU vuoi entrare nel merito?

Bene, oggi è morto Nelson Mandela, un gigante dell'umanità. Uno che da nero si è fatto 27 anni nelle prigioni dei bianchi, e immaginati il trattamento.
Uno che quando è uscito ha unito una nazione piena di rancore e con la giusta sete di vendetta, e ha parlato di perdono e di riconciliazione

Oggi, adesso, in questo momento, nelle prigioni del mossad c'è il nuovo Nelson Mandela, un leader palestinese di cui non sappiamo nulla, che sta passando le pene dell'inferno senza colpa se non essere la vittima designata del razzismo sionista, e che tra 5, 10 o 15 anni uscirà, e invece che dire "ammazziamoli tutti, ma prima facciamoli soffrire" dirà che anche per questi rifiuti dell'umanità serve il perdono, la riconciliazione

Ti piace come sono entrato nel merito?

Ora torna a parlare di cazzatelle, che questi sono argomenti da adulti. Nascondersi
dietro la gonna del politically correct serve solo fino a un certo punto.


Non so cosa dovrei dire. Ti giuro che con tutto lo sforzo del mondo non sono proprio riuscito a capire il senso di queste frasi.

invisibile
Inviato: 6/12/2013 9:34  Aggiornato: 6/12/2013 9:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Red_Knight

Vedo che mi ignori. Poco male, ma non puoi permetterti di dire che non si vuole entrare nel merito con una persona in malafede DALLA SUA PRIMA FRASE e che a richiesta svicola, generalizza (ricordi il famoso "voi" un tanto al chilo?), frigna e scappa facendo la vittima.

Ma io non ci sto a far passare menzogne spudorate che vorrebbero essere i presupposti di una discussione, per cui:

Citazione:
Marsi ha scritto
Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima.


Entriamo nel merito?

Saluti

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Calvero
Inviato: 6/12/2013 9:45  Aggiornato: 6/12/2013 9:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
_________________________________
________________________

Certo Red, che se quella è mala politica e per giunta un BANALE esempio, allora accetta di non esser credibile in quello che fai seguire. Queste cose non vanno spiegate a uno come Te, e puoi - anche qui - tranquillamente lamentare che non si sta entrando nel merito, perché, ripeto, non sei credibile.

L'altra cosa che non capisco, è che sei Te che mischi il comportamento di Sertes con le argomentazioni. Quello lo puoi giudicare a parte, perché il comportamento di Sertes non ha inficiato la discussione ... visto che le accuse a Marsi erano circostanziate ...

... non lo erano quelle di Marsi invece, che etichetta (tra le altre cose) come AMANTI dei PALESTINESI coloro che non accettano i dispotismi di Israele e che per accusarlo di questa evidentissima malafede, devi prenderti del pazzo complottista. Il vaffanculo è d'obbligo.

Se parli di cosa significhi entrare nel merito, allora è ora che tutti gli accusatori che si allineano al Pentolone dell'Odio la smettessero di fare finta di non sapere cosa significhi controllare il passato. Altro che mala politica.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
mangog
Inviato: 6/12/2013 10:43  Aggiornato: 6/12/2013 10:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Il muro infinito
Citazione:


Autore: perspicace Inviato: 5/12/2013 17:22:03

Però almeno tu non mi hai dato dell'anti-cinese e di questo ti sono grato.




Comunque i cinesi taroccano tutto.. Io non prendo per oro colato le ricerche archeologiche dei cinesi. Sono famosi per taroccare qualsiasi cosa.
E' chiaro che gli spaghetti non sono arrivati in Italia con Marco Polo. E questo significa che nessuno può dire che i Siciliani abbiano preso spunto dai cinesi per "reinventare" gli spaghetti. ( magari sono stati i cinesi a copiare i Siciliani migliaia di anni orsono )

Davide71
Inviato: 6/12/2013 12:26  Aggiornato: 6/12/2013 12:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao ohmygod:

Citazione:
Puoi quantificare uno iota avendo come riferimento la colpa? Nel caso del Muro come quantifichi uno iota?


lo iota vale zero.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Red_Knight
Inviato: 6/12/2013 14:43  Aggiornato: 6/12/2013 14:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@invisibile

Scusa, mi era sfuggito il tuo post rivolto a me.

Riguardo il fatto che sia un errore rappresentare i palestinesi come le vittime, sono ovviamente d'accordo: è una sciocchezza. Glielo si poteva anche spiegare facilmente, piuttosto che darsi al preficaggio.
Nonostante il peggiore degli inizi tuttavia il discorso di marsi, che non condivido comunque, non credo comunque andasse a parare lì. Sul lato religioso del conflitto, sul dualismo e sulle responsabilità di Hamas ha una certa ragione e forse avrebbe potuto essere interessante parlare di quello. Anche il fatto che fra palestinesi ed israeliani, itnedendo naturalmetne i comuni cittadini, non c'è tutta quest'ostilità è almeno parzialmente vero: come minimo è corretto dire che la situazione è variegata.
Se da un lato il muro è (anche) un tentativo di stabilire una situazione di conflitto perpetuo, il cui pretesto è del resto stato gentilmente fornito su un piatto d'argento da Hamas, che ha precisamente quello scopo, è anche vero che molti palestinesi non ce l'hanno nemmeno col muro in sé, avocato anche da una parte dei pacifisti israeliani che ora si oppongono a quello che è stato effettivamente costruito, ma con determinati pezzi di muro che causano terribili danni a molti villaggi. E la risposta è stata in massima parte non violenta: boicottaggi, proteste e cause legali, con un certo avvicinamento alla controparte anti-muro israeliana.

@Calvero

Ribadisco, è un esempio di mala politica talmente banale che perfino un parlamento vergognoso come il nostro ha fatto marcia indietro (probabilmente per le motivazioni sbagliate, ma chi se ne frega) e con un compromesso tipico di questi casi ha optato un'aggravante negazionista generica al reato di istigazione a delinquere, che è una cosa già un pochino meno babbea e tutto sommato indegna della nostra attenzione.
Negli altri paesi invece la cosa si configura variamente. Nella maggior parte dei casi le leggi adottate somigliano più alla nostra "apologia del Fascismo".

Citazione:
L'altra cosa che non capisco, è che sei Te che mischi il comportamento di Sertes con le argomentazioni.


Cioè? Non ho capito, scusami.

DrHouse
Inviato: 6/12/2013 15:00  Aggiornato: 6/12/2013 15:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Il muro infinito
Red,
credo tu sappia che, anche sforzandomi, mi riesce difficile in genere essere in disaccordo con te. Stavolta, però, fatico davvero a capire i tuoi interventi e, in particolare, il tuo parallelismo tra Pispax e Marsi.

Tagliando corto, Pispax ha il suo format, che secondo me lo ha reso utilissimo qui dentro nel corso degli anni come contraltare e voce, almeno parzialmente, fuori dal coro, nonché come filtro a una quantità surreale di minchiate sparse su questo sito con la stessa leggerezza con cui si spalma il paté sulla fetta di pane. Pispax ha i suoi pro e i suoi contro, ha i suoi punti forti e i suoi eccessi e i suoi difetti sono amplificati dal tuo toscanismo, che lo porta, quasi naturalmente, verso atteggiamenti intenzionalmente polemici e da bastaincontrario. Ma ha comunque una sua fisionomia intelletuale ben precisa.

Marsi al contrario si è presentato così (post n.1 del thread, faccio notare):

Citazione:
Ai terroristi islamici non gliene frega niente della terra, sono educati fin da bambini ad odiare gli ebrei e tutto è un pretesto per ammazzarne più che si può. Se veramente fossero interessati alla terra allora dovrebbero fare attentati anche al re di Giordania, cosa che non è mai successa.
[...]
Hamas, si certo, quelli che sfilano col braccio destro alzato ( saluto nazista ), che chiamano Hitler un grande uomo, che indottrinano ed educano i bambini alla jihad, che tengono in ostaggio dei ragazzini in una scuola per sparare dal tetto missili contro Israele e quando questo reagisce ammazzando tutti compresi gli scolari gridano a tutto il mondo la ferocia ebraica.


Sì, qua e là ha pure detto qualcosa di lontamente condivisibile, ma quando uno si presenta qui dentro con queste credenziali, per me si aprono due e solo due opzioni: 1) è un completo coglione; 2) è un provocatore.

Quando io gli ho fatto presente che le sue accuse generiche configuravano un autentico odio razziale anti-islamico, per tutta risposta mi ha linkato un altro sito in cui di demonizza l'islamismo.

Onestamente, credo tu faccia un gravissimo torto a Pispax accostandolo a una testa di cazzo del genere.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
perspicace
Inviato: 6/12/2013 17:15  Aggiornato: 6/12/2013 17:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
invisibile
Inviato: 6/12/2013 17:36  Aggiornato: 6/12/2013 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
@Red

Sottoscrivo l post di House, anche come risposta che vale per me.

Inoltre è evidente che marsi è informato abbastanza bene sulla situazione e nonostante ciò ne ha dette di minchiate, oltre alla sua prima frase.
Ora, se uno è informato ma se ne esce con simili propagande (secondo me non possono essere che quello), uno ce lo manda, ed è anche poco se permetti, perché non può che significare che è in malafede.
Se è in malafade tutti i discorsi sull'entrare nel merito e che ha pure detto delle cose vere, contano poco o niente.
Se pispax o chiunque cerca di "ripulire" la sua malafede non fa che peggiorare le cose, perché la malafede distrugge tutto, il buono e il cattivo che ci può essere in un discorso. Non in se, chiaramente, rispetto alla possibilità di dialogo con una data persona e non rimane che mandarcelo, per forza.

Se poi vogliamo parlare dell'utilità per i sionisti delle politiche di hamas, con me sfondi una porta aperta.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Calvero
Inviato: 6/12/2013 17:36  Aggiornato: 6/12/2013 17:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Ribadisco, è un esempio di mala politica talmente banale che perfino un parlamento vergognoso come il nostro ha fatto marcia indietro (probabilmente per le motivazioni sbagliate, ma chi se ne frega) e con un compromesso tipico di questi casi ha optato un'aggravante negazionista generica al reato di istigazione a delinquere, che è una cosa già un pochino meno babbea e tutto sommato indegna della nostra attenzione.



Tu stai ribadendo le conseguenze, scartando il significato dei movimenti. Posso ribadirle insieme a Te questo tipo di affermazioni, sai che fatica fermarmi alla superficie dei problemi. Pensa che è lo sport preferito del Parlamento vergognoso di cui parli.

Ora però permetti che se tocchiamo parole come "ribadire", allora ecco che l'ira di Achille è quello a cui ci si dovrebbe abbandonare, visto che qua sono tutti buoni a indignarsi per il razzismo e poi fanno finta di non vedere quello permesso all'interno delle sedi dei Governi. In casa nostra. Quindi, detto questo, mi vedo costretto al solito francesismo: - e me ne sbatto il cazzo di queste "marce indietro" dei puffi, visto che il problema fondamentale è quello dei comportamenti elitari che a prescindere sono Razzisti e Fascisti e continuano il loro percorso invasivo ed elitario sullo scacchiere internazionale ... e magari devo anche fare finta di non sapere quali spinte la propaganda sionista usi per accreditarsi legittimità che NON gli spetta. Sono io che ribadisco:- ma stiamo scherzando o cosa?

Quindi, trovo fortemente DISTURBANTE sentire parlare di "odio" da parte di coloro che inneggiano e auspicano queste posizioni dispotiche e fasciste. Pispax lo scrisse a chiare lettere, cito: - era l'ora.

Interessante direi.

Quelle che te chiami politiche, è un lavoro ai fianchi mosso dai sionisti in tutto il mondo occidentale ed è disgustante. Sono sommovimenti e punta dell'iceberg di una comunità ebraica che persiste ufficialmente nell'imporre la sua visione ergendosi LETTERALMENTE (non sono opinioni queste) a tutori della suprema verità, la loro of course, perché loro sanno dividere il BENE e il MALE ... gli altri no.

RIBADISCO ALLORA ... chiunque, ho detto CHIUNQUE, sia esso ebreo, vichingo, ariano o giapponese che tende e cerca di legittimare per Legge la sua visione della storia, deve essere additato, condannato e per conto mio può andare a fare in culo lui, il suo Dio e tutta la sua chiesa.

Citazione:
Cioè? Non ho capito, scusami.



Prima hai scritto:

LOL! Ma come, ci si è rotti i coglioni per anni col fatto che si criticano le idee e non le persone, andando pure a gridare come vergini permalose davanti alla minima frase colorita fino a rendere intere discussioni un mortorio, e ora si introduce il concetto di "meritato insulto"? È quanto meno curioso, concedimelo. Il fatto è che a me degli insulti a marsi non me ne frega niente. È abbastanza adulto da prenderseli (e non mi sembra infatti turbato) e per quel che mi riguarda rendono più gradevole la lettura. Mi dà fastidio però che vengano utilizzati come pretesto per non entrare nel merito.


In questo intervento stai mischiando il comportamento di Sertes, che sei liberissimo di giudicare, ma il MERITO cui dici non si sarebbe entrati - è stato precluso dallo stesso MARSI. Tanto consta.

Hai letto da qualche parte, ad esempio, in questo discorso "che io ti consideri un amante di Israele ed è per questo che non puoi valutare come stanno le cose" ? ... non credo proprio, e cosa diresti se usassi quest'argomento per contestare la tua posizione ? ...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 6/12/2013 18:43  Aggiornato: 6/12/2013 18:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
@DrHouse (e "per conoscenza" @invisibile )

Non sono stato io ad associare Pispax a marsi, ma Rickard. Non vedo nemmeno perché avrai dovuto farlo!
Mentre di Pispax ho voluto difendere intenzionalmente i temi che una volta apportava, marsi l'ho usato semplicemente come pretesto per sottolineare ancora una volta il "due pesi due misure". Fermo restando che ha detto più di una bestialità (nulla di personale, marsi), in altri thread ho letto bestialità forse peggiori applaudite da più di qualcuno. Il che pone dei simpatici interrogativi sui riflessi condizionati di alcuni.
Tutto qui.
Per fare un esempio, il caro vecchio PikeBishop sarebbe stato più brutale per molto meno (e io avrei applaudito sgranocchiando pop-corn, probabilmente), ma sarebbe stato capace di farlo con una certa "ricchezza" didattica e senza indossare alcuna maglia.

@Calvero

Citazione:
In questo intervento stai mischiando il comportamento di Sertes, che sei liberissimo di giudicare,


Ahahahah No, guarda, io Sertes non l'avevo neanche nominato, ho usato volutamente la forma impersonale per riferirmi un po' a tutti; se poi in quella descrizione tu ci hai letto il suo comportamento, beh poi te la vedi tu con lui eh!

invisibile
Inviato: 6/12/2013 19:32  Aggiornato: 6/12/2013 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
@Red_Knight

Citazione:
Non sono stato io ad associare Pispax a marsi, ma Rickard. Non vedo nemmeno perché avrai dovuto farlo!

Ok, mi sono confuso.

Citazione:
Per fare un esempio, il caro vecchio PikeBishop sarebbe stato più brutale per molto meno (e io avrei applaudito sgranocchiando pop-corn, probabilmente), ma sarebbe stato capace di farlo con una certa "ricchezza" didattica e senza indossare alcuna maglia.

In questo è inarrivabile, ma tengo a sottolineare che nemmeno io ho indossato nessuna maglia... l'ho solo mandato dove le persone in malafede devono essere mandate, pena il trionfo della neolinga.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
perspicace
Inviato: 6/12/2013 19:51  Aggiornato: 6/12/2013 19:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Per ricollegarmi a ciò che ha detto prima Polaris sui motivi che portano gli ebrei ad essere perseguitati ed a volte espulsi da i luoghi in cui vivono e a ciò di cui parlavo prima con Marsi sulle origini ebraiche della massoneria.


Straniero nella Valle dei Re – I faraoni ebrei dell’antico Egitto

[...]L’identificazione di Yuya con il Giuseppe biblico ci permette una serie di considerazioni. Nel Libro della Genesi, l’ultima parte della storia di Giuseppe afferma che quando Giuseppe morì: “lo imbalsamarono e fu collocato in un sarcofago in Egitto”.

Basta guardare la mummia di Yuya, ora conservata nel Museo del Cairo, per convincersi che si tratta proprio della mummia di Giuseppe. Stabilire che Yuya era effettivamente Giuseppe il Patriarca e sapere esattamente in che periodo visse ha portato all’identificazione di una schiera di altri personaggi biblici quali personaggi storici egizi, compreso David, dalla cui casata sarebbero nati il Messia promesso, Salomone, Mosè ed il vero fondatore delle dodici tribù d’Israele.

L’Antico Testamento ci fornisce due versioni contrastanti sulla durata del soggiorno ebraico in Egitto: quattrocento anni o quattro generazioni. Quale di queste sia quella esatta è stato argomento di considerevole dibattito tra gli studiosi. Tuttavia, una volta chiarita l’identità di Yuya e di queste altre figure storiche, è divenuto evidente che la durata esatta del soggiorno in Egitto fu di quattro generazioni, cioè non più di cento anni.

Se il Visir Yuya ed il biblico Giuseppe dalla veste multicolore, come credo e affermo nel mio libro “Stranger in the Valley of the Kings” (Freethought Press, 1987 – che verrà presto pubblicato in Italia dalla Newton & Compton), sono davvero la medesima persona, ciò getta nuova luce sull’improvvisa comparsa del monoteismo in Egitto durante il regno della regina Tiye e di suo figlio Akhenaton.

In quest’ultimo secolo, dal momento della scoperta della sua tomba, il personaggio di Yuya è stato, in gran parte, dimenticato. Oggi la sua mummia, la cui importanza storica e religiosa è assolutamente incompresa, giace nascosta in una solitaria cassa di legno fuori dalla vista dei visitatori, in un angolo del primo piano del Museo del Cairo, paradossalmente dominato dalla colossale statua di sua figlia Tiye che siede accanto al faraone Amenhotep III. Io gli ho fatto visita, in una sorta di simbolico pellegrinaggio, non appena mi sono convinto di averlo correttamente identificato come il biblico Giuseppe il Patriarca, che ebbe un ruolo essenziale nel condurre gli Ebrei da Canaan fino a stabilirsi in Egitto.



Salomone il è fondatore della massoneria per cui, amen anche qui come per gli spaghetti cinesi.



Detto questo c'è da dire che anche la massoneria ha i suoi meriti (quelli enunciati da fiammifero nell'altro thread), dopotutto, anche un orologio fermo segna l'ora giusta almeno due volte al giorno.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
horselover
Inviato: 6/12/2013 20:21  Aggiornato: 6/12/2013 20:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il muro infinito
gli ebrei sono stati i capri espiatori su cui dirigere la rabbia popolare in quanto diversi, popolo senza stato, uccisori di gesù, usurai etc etc. ora hanno un loro stato, criminale come ogni stato e vengono maggiormente rispettati.

horselover
Inviato: 6/12/2013 20:24  Aggiornato: 6/12/2013 20:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il muro infinito
la massoneria era nemica della chiesa pertanto veniva demonizzata, ora che è diventata potente si mostra altrettanto bastarda

ohmygod
Inviato: 7/12/2013 15:26  Aggiornato: 7/12/2013 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Iota

Iota e...data la "quantità vocalica" la si immette nell'oscurità dello shaker,si agita e infine ciò che se ne ottiene è la iconoclastica voce "fuori dal coro".
Davide71.

Marsi
Inviato: 7/12/2013 15:45  Aggiornato: 7/12/2013 15:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
La cazzata più grande secondo loro è stata scrivere che i palestinesi non sono vittime.
Costoro non sanno che l'immigrazione ebraica inizialmente non dava fastidio a nessuno, anche perché la gente era ignara del progetto sionista, grazie ai soldi che affluivano con queste genti straniere. E te lo dice anche Paolo Barnard non io. Poi il gran mufti di palestina, per odio religioso, si alleo' con Hitler nella caccia al giudeo, cosa ben documentata cui ho fornito validi link che chiaramente gli indignati non hanno nemmeno guardato. Era talmente fanatico e nazista quel capo musulmano, Husseini, che fornì armate islamiche ai nazisti. Prima la preghiera e poi il braccio destro ? Vi ricorda qualcuno ?
A questo si aggiunsero i primi atti terroristici dei fanatici religiosi della parte avversaria, i sionisti, come tutti ben sapete. Fatto Israele, le opzioni per i palestinesi furono: sottomettersi alla nuova legge o fare i profughi nei paesi vicini. Alcuni rimasero altri andarono in Giordania, Libano.
E' quest'ultimo paese la chiave per capire perché ho detto che non è proprio corretto dire che sono vittime. Andarono a fare in Libano ciò che i sionisti avevano fatto a loro. Il Libano era un paese 100% cristiano. Accettarono i profughi a migliaia. Con la scusa del multiculturalismo, una moschea qui e una là, iniziarono i primi attacchi verso il Libano e Israele stesso. Finì che scoppiò la guerra civile.
Israele invase il Libano e la storia la sapete tutti.
Hanno fatto ad altri ciò venne fatto a loro. A me basta questo per cestinare qualcuno.
Ora ditemi perché c'è tanta risonanza sulla conquista sionista e nulla su quella del Libano. Perché il cristiano non fa notizia. Anzi la fa solo se è l'aggressore. Tutti sapete della strage ad opera della falange ma nessuna di quelle subite dai cristiani.
Ora senza offendere sapete discutere di questo ?

@perspsicace:

Amen un cazzo, ti ho detto che i segreti li hanno imparato dagli egizi dove vivevano non dove erano prigionieri. Storicamente sappiamo che un popolo chiamato hyksos abitò in egitto i cui membri ottennero incarichi pubblici importanti e un faraone eretico, Akhenaton. Questo fu espulso e si portò con sé pure i seguaci di questo ' nuovo ' culto dell'Uno. Akhenaton E' Mosè. Le conoscenze vengono dall'egitto, non le inventate gli ebrei e tantomeno la massoneria. E' talmente vero che gli appartenenti a certe logge sono detti pitagorici. Quindi figurati tu quanto sono antiche quelle cose e tu mi vieni a dire che le hanno inventate gli ebrei.

Calvero
Inviato: 7/12/2013 17:06  Aggiornato: 7/12/2013 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Ora ditemi perché c'è tanta risonanza sulla conquista sionista e nulla su quella del Libano.


Intanto i libanesi non vengono a cagare il cazzo a casa mia e a impormi la loro morale, non si ergono a detentori di supreme verità e non adottano processi invasivi nelle sedi governative altrui....

... intanto ...

... poi rimane ancora la questione del comportamento elitario che (per te che non capisci un cazzo - te lo spiego di nuovo volentieri) equivale a rivelarsi razzisti: di un modello peggiore oltretutto, visto che ce lo si arroga sul martirio mentre martirizzano altrove.

Ora la risposta ce l'hai, quindi - caro il mio razzista - ti rinnovo il mio invito a prendere l'autobus di cui al post precedente.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Davide71
Inviato: 7/12/2013 17:15  Aggiornato: 7/12/2013 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao Marsi:

Citazione:
Ora ditemi perché c'è tanta risonanza sulla conquista sionista e nulla su quella del Libano. Perché il cristiano non fa notizia. Anzi la fa solo se è l'aggressore. Tutti sapete della strage ad opera della falange ma nessuna di quelle subite dai cristiani.


Anch'io trovo sospetta tutta questa risonanza. Ma se sentissi uno di colore difendersi in un Tribunale USA dicendo: "Guardate cosa fanno ai miei fratelli in Africa" penso che anche tu gli rideresti in faccia.
Non è vero che il Cristiano non fa notizia! La fa quando conviene a qualcuno...

A proposito degli Ebrei bisogna distinguere i Patriarchi della Genesi da gli Ebrei dell'Esodo, cioé i Giudei. Si tratta con tutta probabilità di civiltà e culture molto diverse; peraltro sono d'accordo con te. La Massoneria è di origine Egizia; meglio, il fondatore della Massoneria è l'Architetto che ha costruito il Tempio di Gerusalemme e non Salomone, che lo ha finanziato (quantunque il suo ruolo in Massoneria è indiscutibile, perché lo ha PROGETTATO lui); sono quasi sicuro che fosse Egizio, perché gli Ebrei sono sempre stati intellettualmente dipendenti, come tutto il Mediterraneo,dagli Egizi. Incluso l'eclettico Cristo e i Cristiani, ma temo di toccare un tasto dolente...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
invisibile
Inviato: 7/12/2013 18:17  Aggiornato: 7/12/2013 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

Citazione:
La cazzata più grande secondo loro è stata scrivere che i palestinesi non sono vittime.

Scusa marsi, te lo dico con il massimo dell'educazione possibile:

Chi cazzo sono "loro"? Non saranno per caso gli stessi che chiamavi "voi"?

Ma che difficoltà hai a discutere in prima persona? Sembri il re sul pisello

Dio santo...

Veniamo alla questione: e già perchè il fatto che anche molti paelstinesi abbiano commesso ingiustizie fa si che, magicamente, i sionisti non siano più oppressori e che, sempre magicamente, le 73 risoluzioni dell'onu, il possesso illegale di armi atomiche (solo per citare due delle numerose prevaricazioni impunite) spariscano magicamente dall'equazione.
Lo sai vero di che tipo di processo mentale si tratta?

Citazione:
Costoro non sanno che l'immigrazione ebraica inizialmente non dava fastidio a nessuno,

Se lei, o sire, si fosse degnato di scendere nel mondo reale, avrebbe scoperto con suo immenso stupore, che qui la maggior parte degli utenti lo sapeva già.
Increcibbbbillle eh?

Citazione:
A questo si aggiunsero i primi atti terroristici dei fanatici religiosi della parte avversaria, i sionisti, come tutti ben sapete.

Manco per sogno. Il sionismo è un movimento laico e per cui il tuo trucco che vuole far passare la guerra come una guerra di religione, e non di una guerra tra ricchi e poveri, va a farsi benedire.
La religione è usata come trucco per alzare la polevere per cui, o sei anche tu accecato o sei in malafede. Io direi la seconda, ma non si sa mai.

Citazione:
Hanno fatto ad altri ciò venne fatto a loro. A me basta questo per cestinare qualcuno.

Se sei onesto allora devi cestinare il sionismo e israele. Altrimenti sei solo un ipocrita.

Citazione:
Ora ditemi perché c'è tanta risonanza sulla conquista sionista e nulla su quella del Libano. Perché il cristiano non fa notizia. Anzi la fa solo se è l'aggressore. Tutti sapete della strage ad opera della falange ma nessuna di quelle subite dai cristiani.
Ora senza offendere sapete discutere di questo ?

Io si, so discutere su questo. Ma non lo faccio.
Non lo faccio perché in questa discussione si parla di un altro argomento e il tuo è solo un tentativo meschino di sviare il discorso per alleggerire le colpe di chi sappiamo.
Questo sito è aperto a tutti e a tutte le opinioni, per cui se vuoi puoi aprire una discussione al riguardo nel forum.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
perspicace
Inviato: 7/12/2013 18:19  Aggiornato: 7/12/2013 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Figlio primogenito di Davide, Salomone il fondatore della massoneria intesa come "setta iniziatica segreta" era ebreo e suo figlio diede inizio ai giudei.

Ora che Salomone oltre ad essere ebreo era anche un egiziano d'origine è vero perché Giuseppe divenne un egiziano acquisito e consigliere scelto del faraone oltre che generale delle sue armate. Ma la massoneria intesa come "setta iniziatica segreta" inizia con Salomone, non con Giuseppe la cui storia è riportata nel precedente articolo.

Salomone discendente di Giuseppe (Yuya) era ebreo ma al tempo stesso egizio, perché nato e cresciuto lì, ma sempre evitando come la loro tradizione vuole di prendere tutte le tradizioni e le abitudini del posto, cose che però comunque ha appreso e ne ha fatto tesoro.

Geograficamente potremmo dire che la massoneria nasce in Egitto ma per mano di Salomone che era un Ebreo anzi il figlio dell''ebreo per eccellenza.

Ora volete negare che la massoneria intesa come "setta iniziatica segreta" la fondata Salomone?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Davide71
Inviato: 7/12/2013 18:40  Aggiornato: 7/12/2013 18:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao Perspicace:

Citazione:
Ora volete negare che la massoneria intesa come "setta iniziatica segreta" la fondata Salomone?


Il Tempio non l'ha costruito lui...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
perspicace
Inviato: 7/12/2013 18:51  Aggiornato: 7/12/2013 18:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Lui lo ha commissionato, la pagato e lo ha progettato.

Ovvio che lo abbiano costruito gli schiavi sarebbe come dire che le piramidi ha costruite il faraone.

Allora come oggi c'erano gli schiavi e i loro custodi, c'era il committente e il realizzatore.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
horselover
Inviato: 7/12/2013 19:08  Aggiornato: 7/12/2013 19:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il muro infinito
per le piramidi ci sono anche altre ipotesi

perspicace
Inviato: 7/12/2013 19:12  Aggiornato: 7/12/2013 19:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Stallone

Si che gli schiavi erano stagionali, probabilissimo, forse addirittura percepivano anche qualche forma di stipendio tipo oggi.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 7/12/2013 19:34  Aggiornato: 7/12/2013 19:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ Calvero:

Senti mostriciattolo, ti ho sopportato abbastanza. Sono più adulto di te ma ogni cosa ha un limite. Mi hai offeso e mi hai rotto i coglioni.
Sei solo un poveraccio fallito che trova sollievo qui nei forum ad offendere la gente perchè tanto sa che 2 pugni in faccia non se li può prendere.
Quel giorno tuo papà era meglio che si faceva una sega.
Se ti piacciono così tanto i palestinesi prenditene un paio al CARA più vicino e te li metti in casa anzichè offendere qui la gente che non conosci in modo vigliacco.
Non rispondermi e non nominarmi più nei messaggi.
La stessa cosa farò io.

P.S.

Comunque sei anche un idiota, non sai nemmeno leggere i commenti.
I libanesi sono state le vittime di quella storia, l'oppressore erano i tuoi amici della Palestina e si, andarono a imporre il loro modo di vivere e togliere terra e potere ai legittimi proprietari. E' talmente vero che oggi le più alte cariche di quello stato sono divise per appartenenza religiosa quando prima non era così.

@ invisibile:

Anche tu m'hai rotto i coglioni. Malafede, malafede. Non fai altro che ripetere questa parola.
No, non puoi discutere di quelle storie perchè tu sei in malafede.
Se se ne discutesse, fra gente informata, imparziale e sopratutto fuori dalla dualità, verrebbe a galla la verità sui palestinesi: sono un qualsiasi popolo arabo musulmano, o fanno le vittime o gli aggressori. Quando perdono nei conflitti piangono ma alla prima occasione in cui possono essere in vantaggio ti opprimono.
Fra quelle genti non esiste nemmeno lontanamente " non fare ad altri ciò che non vorresti venisse fatto a te ",

perchè NON SONO CRISTIANI

Non è vittima un popolo che immediatamente dopo essere stato cacciato dalla propria terra rigira la malefatta ad un altro che tra l'altro l'aveva, per immensa bontà cristiana, pure accolto nonostante in diritto di mandarli a fare in culo conoscendone l'indole.
Io non sono in malafede di nulla. So qual'è la verità proprio perchè fuori dalle fazioni. Non tifo per nessuno. Così leggo, in modo imparziale qualsiasi fonte informativa accettabile sull'argomento e mi faccio la mia idea senza bermi le informazioni duali del TG5 e nemmeno quelle di luogocomune.

Ormai certa gente usa questo conflitto come le partite di calcio. Si sceglie una parte e si tifa. E sopratutto si litiga semplicemente per partito preso con quelli che hanno scelto l'altra parte ignorando pure che c'è che ne è rimasto fuori. E via i discorsi infiniti fra i tifosi dell'una e dell'altra in barba ai fatti rottamando veramente quella cosa chiamata ragione.

@ perspicace:

Ecco tu sei un caso umano proprio. Ti stai impuntando su una cazzata solo per partito preso.
" La Massoneria è cattiva quindi l'hanno inventata per forza gli ebrei ".
Si capisce solo questo dal tuo atteggiamento.
La conoscenza esoterica viene da chi edificò le piramidi, tizi sconosciuti almeno 10000 anni fa !
Quando gli ebrei non stavano nemmeno nella testa del Padreterno.
Poi degli immigrati andarono a vivere in quel paese, impararono quelle cose e volevano pure cambiarne il culto. Furono espulsi ma si ritrovarono quella conoscenza. Non l'hanno inventata loro ok ?

perspicace
Inviato: 7/12/2013 19:56  Aggiornato: 7/12/2013 19:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Terzo Strike Marsi, non puoi mettermi in bocca parole che non ho detto!

Citazione:
" La Massoneria è cattiva quindi l'hanno inventata per forza gli ebrei "


Questo piano inclinato non fa altro che travisare ciò che ho detto nel tentativo di etichettarmi.

Il fatto che Salomone abbia imparato l'astronomia e la geometria dagli egizi nonché la pratica iniziatica non vuol dire che gli egizi avessero "sette iniziatiche SEGRETE" quella fu un idea sua.

Parte della simbologia astronomica (le dodici case) e la geometria egizia erano si prese dall'antico Egitto ma gerarchia politica e l'elitarismo sono un prodotto puramente ebraico, ed era proprio per queste conoscenze che il faraone gradiva circondarsi di sacerdoti e consiglieri ebrei.

Poi, io ti ho già detto che la massoneria per me non è cattiva, è un semplice mezzo, io non mi soffermo mai sul mezzo ma do la mia piena attenzione solo a fine.

Strano che tu che precedentemente hai detto di leggere il sito da due anni non ti sia accorto che io ho scritto a chiare lettere che c'è bisogno di un "nuovo ordine mondiale" perché questo "ordine mondiale post II guerra mondiale" va sostituito con un mondo multipolare.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
invisibile
Inviato: 7/12/2013 20:04  Aggiornato: 7/12/2013 20:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

Dalle tue reazioni vedo che ho toccato almeno un punto dolente: l'ipocrisia.

A parte ribadire il tuo odio e il fatto che in Libano i palestinesi si siano comportati male, non hai fatto altro. Non hai risposto a nessuna delle argomentazioni che ti sono state portate da vari utenti, dimostrando una totale malafede.

In particolare hai ignorato questo, che secondo me è illuminante:

Citazione:
Hanno fatto ad altri ciò venne fatto a loro. A me basta questo per cestinare qualcuno.

Se sei onesto allora devi cestinare il sionismo e israele. Altrimenti sei solo un ipocrita.

Siccome ignori questa tua contraddizione e cestini solo chi ti pare (i motivi non mi interessano), sei un ipocrita.

Citazione:
Anche tu m'hai rotto i coglioni. Malafede, malafede. Non fai altro che ripetere questa parola.

Ti posso avere pure rotto i coglioni, ma l'ho dimostrato che sei in malafede e qui, chi lo è, viene trattato come merita.

Citazione:
No, non puoi discutere di quelle storie perchè tu sei in malafede.

Lo devi DIMOSTRARE per poterlo affermare. Io con te l'ho fatto a più riprese. Tu no, per cui non ti puoi permettere di dire una cosa simile.

Perché non segui il mio consiglio e non apri un forum sull'argomento?
Perché non hai detto UNA SOLA PAROLA sull'argomento di QUESTO articolo e cioè IL MURO?

Sei patetico.

Citazione:
Io non sono in malafede di nulla. So qual'è la verità proprio perchè fuori dalle fazioni.

Allora dimostralo. Finora hai fatto l'esatto contrario.
Parlaci del muro, dai.

Citazione:
Ormai certa gente usa questo conflitto come le partite di calcio.

Se non fossi accecato dall'odio ti saresti reso conto che qui ci sono vari utenti che hanno tutt'altro atteggiamento, compreso me.
Ma sei troppo preso nel giustificare dei crimini perché tu te ne possa rendere conto.
Non ti sei nemmeno disturbato a chiedermi cosa ne penso io. Se lo avessi fatto saresti rimasto sorpreso, probabilmente.

Vieni a spargere il tuo odio irrazionale e accusi gli altri di fare esattamente quello che fai tu ad ogni post.
Ma dubito che tu possa rendertene conto.
Per farlo è necessario essere onesti con se stessi.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Calvero
Inviato: 7/12/2013 20:11  Aggiornato: 7/12/2013 20:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Senti mostriciattolo, ti ho sopportato abbastanza. Sono più adulto di te ma ogni cosa ha un limite. Mi hai offeso e mi hai rotto i coglioni.
Sei solo un poveraccio fallito che trova sollievo qui nei forum ad offendere la gente perchè tanto sa che 2 pugni in faccia non se li può prendere.


Perché te invece sai che puoi prenderli, nevvero? .. ho attaccato da subito la tua posizione, carica di illazioni e accuse e generalizzazioni. Tutte confutate. Te sei partito in una escalation partendo dai vari "curati" fino alla pazzia e a tagliarti le vene perché avrei dovuto fare un piacere al mondo ... e se ti si manda a fanculo ci rimani così male?

Citazione:
Quel giorno tuo papà era meglio che si faceva una sega.


Ne sono convinto, ne avresti certo guadagnato, ora invece ti tocca essere sputtanato per benino.

Citazione:
Non rispondermi e non nominarmi più nei messaggi.


Spiacente, non sono uso tirare su MURI

Citazione:
I libanesi sono state le vittime di quella storia


Mi sono confuso. Te invece no, purtroppo Nella fretta di risponderti. Quindi che cazzo cambia ...

... fosse per questo la risposta te l'avevo già data portandoti l'ipotesi dei giapponesi, e adesso vanno bene anche i Palestinesi, quindi? ..

Questo qui sotto te lo riposto, rimane e risponde ancora alla tua domanda, razzista:

Israele fa propaganda a che non si giudichi imparzialmente la Storia. Questo è un fatto. Impone politiche fasciste e autoritarie. Questo è un fatto. Impone la sua morale attraverso processi invasivi nelle Leggi degli Stati. Questo è un fatto. Impone e spinge affinché gli individui non possano esprimere la loro libertà di pensiero, con Leggi che possono mandare in carcere coloro che vogliono liberamente mettere in discussione la storia. Questo è un fatto. Impongono che il loro dolore sia superiore a quello di altri popoli, e assumono atteggiamenti elitari e irrispettosi del sentimento umano. Questo è un fatto. E questi FATTI sono atti FASCISTI, OFFENSIVI, e RAZZISTI. Politiche fasciste e di PROPAGANDA che offendono la nostra umanità.

Citazione:
Se ti piacciono così tanto i palestinesi


Poverino, per i razzisti dev'essere proprio difficile comprendere che denunciare un carnefice non significa amare le sue vittime.

A proposito, adoro Woody Allen

E ora cortesemente, vai a prendere l'autobus

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Marsi
Inviato: 7/12/2013 20:49  Aggiornato: 7/12/2013 20:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ invisibile:

Non hai dimostrato nulla, hai semplicemente ripetuto cose e ti sei fabbricato una dimostrazione nella tua testa.
Sei tu che continui a girare intorno al problema. Non vuoi parlare di cose che mettono in dubbio la fazione che hai scelto.
Io non ho giustificato nessun crimine israeliano. Lo so che in questi discorsi faziosi hai più esperienza di me che sono abituato a parlare di fatti.
Citando fatti ho dimostrato veramente che il popolo palestinese non è una vittima.
Tu non puoi parlare di quei fatti perchè sarebbe ammettere che quel popolo non è una vittima. Se lo ammetti dichiari che la fazione a cui tieni è quella cattiva, sempre secondo la tua visione duale.
Eccoti dimostrato la tua malafede.
Vuoi che ti dica del muro ?
Ha la stessa funzione polarizzante di questo forum ( su certi argomenti ) e del TG5.
Divide.
Qui \ là, noi \ voi, bianco \ nero.
Crea poli contrapposti e si genera conflitto.
Divisione - polarizzazione - conflitto.
Guarda il parallelo che puoi fare tra quel muro e il video stesso del post.
Il muro divide, si creano quelli di là e di qua e inizia il conflitto.
Il video sta da una parte, la gente lo guarda e si schiera, inizia il conflitto.
Quel video ha creato 212 commenti conflittuali.
E non venirmi a dire che è tutta colpa mia quando sin dall'inizio mi sono dichiarato fuori dal ring, tu non l'hai capito, ma sono sempre stato fuori dal ring. Proprio per questo non dovresti nemmeno chiedermi se ho cestinato il sionismo. E' ovvio che sono già belli e cestinati. Ho detto sin dall'inizio che non tifo per nessuno, sono solo fanatici gli uni e gli altri.
Io ti devo chiedere la tua opinione ? Magari se non avessi iniziato ad accodarti agli insulti contro di me già la saprei.
La colpa è mia se non l'hai scritta ?
Sai sono stato occupato a difendermi da numerosi attacchi da parte di fanatici.
Se la vuoi dire scrivila, non aspettare che qualcuno te lo chieda.
Adesso vediamo cosa dici tu di Libano, guerra civile, apartheid in Giordania e ogni paese a maggioranza musulmana.

Io non sono accecato dall'odio. La popolazione musulmana soffre a causa di un cancro che ha generato e a cui non sa porre rimedio.
Questo cancro sono i loro fanatici religiosi. Essi hanno dimostrato al mondo di essere la peggio feccia dell'umanità. Io ho visto di cosa sono capaci, la loro vera natura e parlo di loro per quello che sono. Punto.
Quelli che vivono nell'odio sono loro. L'odio, la guerra, l'intolleranza sono la materia prima di quella religione. Non l'ho inventata io, non ci posso fare niente se i contenuti sono quelli.

@ perspicace:

Si certo che c'erano le società iniziatiche in Egitto. Diventavi sacerdote poi.
E basta co' 'sto cazzo di Salomone.
Ti ho detto che è Mosè \ Akhenaton a portarsi dietro le conoscenze iniziatiche.
Egli chiamerà quei pastori venutigli dietro popolo ebraico, che non esiste in realtà.

@ Calvero:

Lo nomini spesso quell'autobus, l'avrai usato tante volte.
Comunque non mi nominare più.

Pyter
Inviato: 7/12/2013 21:00  Aggiornato: 7/12/2013 21:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
Marsi
Ti ho detto che è Mosè \ Akhenaton a portarsi dietro le conoscenze iniziatiche.

Mosè era Akhenaton? Quindi era una donna?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 7/12/2013 21:21  Aggiornato: 7/12/2013 21:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
A proposito, adoro Woody Allen

E io anche Groucho Marx.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
polaris
Inviato: 7/12/2013 21:40  Aggiornato: 7/12/2013 21:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito
Leggo del Tempio di Salomone e del fatto che Mosè sarebbe stato egiziano. Queste sono solamente teorie alle quali possono però essere contrapposti alcuni fatti, come ad esempio la totale mancanza di prove della presenza ebraica in Palestina nei secoli passati (si, avete letto bene).

Israel Finkelstein, uno dei massimi archeologi israeliani, ha scritto dell'argomento in un bellissimo libro che consiglio a tutti di leggere.

Fine OT.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
invisibile
Inviato: 7/12/2013 22:17  Aggiornato: 7/12/2013 22:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi

Citazione:
Sei tu che continui a girare intorno al problema.

Il "problema non lo decidi tu quale è. In questa discussione il problema è IL MURO. Tu stai parlando d'altro.
Ci arrivi a capire questa cosa?

Citazione:
Non vuoi parlare di cose che mettono in dubbio la fazione che hai scelto.

Io non ho scelto nessuna fazione, come devo dirtelo, in arabo?
E come devo dirtelo di aprire un forum dove parlare di quello che ti preme? In aramaico?
Ma sai leggere l'italiano?

Citazione:
Citando fatti ho dimostrato veramente che il popolo palestinese non è una vittima.

Finora hai evitato di parlare del MURO che dimostra che IN QUELLA SITUAZIONE è lui la vittima.
Poi ci possono essere altre situazioni dove è lui il carnefice.
Ma in israele è la vittima.
Ce la fai a capire le due cose o è troppo difficile?
Ce la fai ad ammettere che i criminali possono essere sia da una parte e CONTEMPORANEAMENTE dall'altra?

Citazione:
Eccoti dimostrato la tua malafede.

Ma per favore... cerca di essere serio.
Se i presupposti li decidi solo soletto (tipo che io sono schierato e fazioso), poi puoi dire tutte le cazzate che ti fanno comodo.

Citazione:
Ha la stessa funzione polarizzante di questo forum ( su certi argomenti ) e del TG5.
Divide.
Qui \ là, noi \ voi, bianco \ nero.
Crea poli contrapposti e si genera conflitto.
Divisione - polarizzazione - conflitto.
Guarda il parallelo che puoi fare tra quel muro e il video stesso del post.
Il muro divide, si creano quelli di là e di qua e inizia il conflitto.
Il video sta da una parte, la gente lo guarda e si schiera, inizia il conflitto.
Quel video ha creato 212 commenti conflittuali.
E non venirmi a dire che è tutta colpa mia quando sin dall'inizio mi sono dichiarato fuori dal ring, tu non l'hai capito, ma sono sempre stato fuori dal ring. Proprio per questo non dovresti nemmeno chiedermi se ho cestinato il sionismo. E' ovvio che sono già belli e cestinati. Ho detto sin dall'inizio che non tifo per nessuno, sono solo fanatici gli uni e gli altri.

LOL.
Complimenti! Sei riuscito a non dire che l'ha fatto israele.

Se ti dichiari imparziale ed allo stesso tempo non parli del problema dell'articolo, il muro, uno pensa che tu non lo sia... capisci?
Ora, sotto tortura l'hai fatto... a modo tuo...

Hai avuto l coraggio di dire che il muro genera conflitto! Che scoperta!
Ti informo che il conflitto c'era da un pezzo e che l'ha causato il sionismo, non il muro.
Il muro è solo l'estremizzarsi del regime di apartheid.

Citazione:
Adesso vediamo cosa dici tu di Libano, guerra civile, apartheid in Giordania e ogni paese a maggioranza musulmana.

Qui è OT.
Se vuoi apri una discussione nel forum.

Citazione:
Io non sono accecato dall'odio. La popolazione musulmana soffre a causa di un cancro che ha generato e a cui non sa porre rimedio.
Questo cancro sono i loro fanatici religiosi. Essi hanno dimostrato al mondo di essere la peggio feccia dell'umanità. Io ho visto di cosa sono capaci, la loro vera natura e parlo di loro per quello che sono. Punto.
Quelli che vivono nell'odio sono loro. L'odio, la guerra, l'intolleranza sono la materia prima di quella religione. Non l'ho inventata io, non ci posso fare niente se i contenuti sono quelli.

Cosa ne pensi di quelli che usano le parole di Gesù per giustificare miliardi di morti?
Di quelli che si professano cristiani e radono al suolo due città con le atomiche?
Di tutti quelli che si dicono credenti e che la loro religione è l'unica vera?
Di quelli che vanno ad "educare" i miscredenti solo per depredare le loro ricchezze?
Di quelli che per mantenere il loro livello di vita sfruttano la maggior parte del mondo commettendo genocidi?

Non vedi quanti muri?

Io li vedo ovunque un essere umano affermi di essere superiore ad un altro, sionisti, islamici, cristiani compresi.

Non vedi che è solo il muro che hanno costruito dentro di te che ti fa odiare più X di Y?

Ti svelo un segreto: X e Y sono identici.
E anche i muri lo sono, tutti.

E le guerre non si fanno per motivi religiosi, si fanno per rubare.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Marsi
Inviato: 7/12/2013 23:25  Aggiornato: 7/12/2013 23:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ invisibile:

Te ne sei lavato le mani dicendo che è OT.
Come diceva quell'altro ? Ah si, pessima exit strategy.
Massoneria, Mosè e Akhenaton altro che OT siamo andati, non sarebbe un problema se tu dicessi la tua su Libano ecc....

Ti ho risposto sul muro che cazzo vuoi di più ?
Tu invece ?

Sul discorso dei ruoli altalenanti di vittima e carnefice io ho preceduto tutti.
E' il discorso della dualità che feci molti messaggi fa. E' il motivo per cui scrissi il primo messaggio.
Io lo so benissimo che qui uno fa la parte del cattivo e là invece sembra il buono. So benissimo che essendo cose complesse gli uomini, sono complesse anche le relazioni fra loro e non può essere tutto etichettato come bianco \ nero, buono \ cattivo ecc....
Ho proprio spiegato questo ma all'epoca mi hai attaccato come qualsiasi fanatico fazioso. Adesso lo vorresti rispiegare a me. E' dal primo post che cerco di far capire questa cosa a tutti quanti, di cercare di far uscire dalla dualità questo argomento Israele - Palestina, proponendo apposta esempi in cui i ruoli cambiano come nel caso Palestina - Libano e Palestina - Giordania.
No, tutti ad attaccarmi e offendermi. Compreso tu. Ora dopo 200 messaggi tu vorresti spiegarlo a me. E' comico.
Però mi rincuora che ci sei arrivato finalmente, meglio tardi che mai.
Non è stato, quindi, uno sforzo vano per me venire a dire queste cose.

Lo so cosa ha causato il conflitto, l'ho ben detto messaggi fa.
Nel messaggio precedente intendevo localmente il muro scatena la guerriglia proprio nel momento in cui viene eretto.
C'è bisogno che io scriva che è stato Israele a tirarlo sù ? Credi veramente che non sia ovvio e sotto-inteso per me ? E' un problema non averlo scritto ? Vuoi farmi passare per quello che vuole nascondere ?

Penso che sono dei falsi cristiani. Comunque è da 400 anni minimo che non si usa più Gesù per andare in guerra. Oggi si sventola la bandiera della democrazia. Si fa tutto in nome di quella.

Penso male. Infatti gli islamici sono così.
Penso malissimo. Infatti gli islamici sono così.
Penso malissimissimo.

Infatti questi altri conflitti che dici tu si fanno dividendo e imperando.

No guarda, nessuno costruisce muri dentro di me. Tanto meno io.
Informati sull'Islam e poi vedi se è questione di muri oppure accettare l'evidenza della realtà. Io non li odio per partito preso, bensì li ho conosciuti, studiati e adesso li tratto ( e me ne guardo da loro ) di conseguenza. Ti ripeto, informati e vedrai che sono pericolosi quanto il sionismo da cui mi guardo bene pure. Ho già messo vari link utili.

Mi sveli un segreto ? E' comico.
E' dal primo messaggio che cerco di svelare questo segreto a tutti quanti. Si, lo so benissimo che X e Y sono uguali. Sionisti e fanatici islamici sono uguali, lo so. E non li odio, li tratto per ciò che sono.
Ti faccio i miei complimenti veramente. Ci sei arrivato pure tu.
Adesso fammi un piacere, smettila di offendermi, dammi una mano a diffondere questa novella a tutti gli altri utenti del forum.

Grazie in anticipo.

@ polaris:

No, dai. E con chi avrebbero combattuto i romani a quel tempo ?
Nella storia di Roma troviamo che possedettero una provincia detta Palestina e abitata da ebrei e non solo.
Al limite " Guerra giudaica " di Giuseppe Flavio risolve tutto.
Il link che hai messo dice che non c'è prova di presenza ebraica in Egitto.
E dice bene, perchè non esistevano come popolo.
Abbiamo solo prova storica di incursione di Hyksos in Egitto che molto probabilmente sono proprio gli ebrei.
Fu Mosè \ Akhenaton a chiamare così quei pastori che si portò appresso dopo essere stato espulso per " eresia ".

@ pyter:

No Akhenaton era maschio.

Al2012
Inviato: 8/12/2013 0:02  Aggiornato: 8/12/2013 0:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il muro infinito
@ Marsi

Mi sono già rivolto una volta direttamente a te.

Non ho ricevuto alcun riscontro, nessuna risposta in merito alle mie osservazioni.

“Capire … significa trasformare quello che è"
polaris
Inviato: 8/12/2013 0:18  Aggiornato: 8/12/2013 0:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il muro infinito
@ Marsi

L'argomento è OT e tu stesso hai ammesso che siamo andati troppo fuori tema in questa discussione. Non ho intenzione di contribuire al deragliamento in corso quindi passo.

Sappi comunque che il mio intervento è stato un po' esagerato ma se leggerai il libro, che ripeto, è stato scritto da uno dei massimi archeologi israeliani (quindi non certo da un antisemita islamo-nazista cattivo cattivo, tipo quelli che si possono trovare nella caleidoscopica fantasia dei sionisti), scoprirai tante cose interessanti.

Citazione:
Il link che hai messo dice che non c'è prova di presenza ebraica in Egitto.
Il link non parla di "presenza" ma di fuga dall'Egitto. L'Esodo, una delle narrazioni preferite dagli Ebrei, secondo Finkelstein non è mai avvenuto, proprio come un altro evento della storia ebraica ...mi riferisco alla conquista di Canaan naturalmente .

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
perspicace
Inviato: 8/12/2013 0:26  Aggiornato: 8/12/2013 0:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
@Marsi

Non ho capito stai cercando di dirmi anche se con un certo charme che è Mosè-Akhenaton il fondatore della massoneria non Salomone?

Ho fonti diverse che invece lo attribuiscono proprio a Salomone.

Comunque hanno ragione siamo andati fin troppo o.t. sarebbe meglio spostarci nella sezione forum.


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Davide71
Inviato: 8/12/2013 1:00  Aggiornato: 8/12/2013 1:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao perspicace:

Citazione:
Ovvio che lo abbiano costruito gli schiavi sarebbe come dire che le piramidi ha costruite il faraone.


Sbagliato! Lo hanno costruito i Massoni...per definizione! Il fondatore della Massoneria è stato chi ha realizzato il Tempio, oggi diremmo "l'impresario", allora era "l'Architetto".

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
perspicace
Inviato: 8/12/2013 1:13  Aggiornato: 8/12/2013 1:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Il Tempio di Salomone

[...]Salomone stipulò con il Re Hiram di Tiro un contratto, in base al quale quest’ultimo avrebbe fornito i cedri delle foreste, legno da sempre pregiatissimo, unitamente a tutto il materiale necessario per la costruzione della struttura. Ci vollero non meno di tre anni solo per i preparativi della costruzione, che avvenne con la supervisione di architetti fenici, fra i quali il grande architetto Hiram; la manodopera venne reclutata fra esperti ebrei e prigionieri di guerra, questi ultimi usati soprattutto per i lavori pesanti, come lo squadramento e il taglio dei blocchi di pietra che avrebbero fatto parte della base del Tempio. [...]

Quindi o hanno origine dagli architetti fenici o dagli esperti ebrei, io sarei propenso per la seconda per via della dottrina massonica che ne è figlia a piene mani.

Le radici della massoneria

Anche se nel "La chiave di Hiram" emerge l'ipotesi che Hiram Abif fosse in realtà il faraone di Tebe, Ta'o il Coraggioso che in "Le colonne d'Ercole: un'inchiesta", dice vi sarebbe stata stretta relazione tra gli shardana (sher-dan), i principi della tribù ebraica di Dan e la perduta tribù che accompagnava Mosè nell'Esodo, tribù alla quale Hiram sarebbe appartenuto.

Per cui una scelta fasulla anche perché nello specifico tutto inizia con l'omicidio di Hiram per mano di tre muratori esperti che volevano impadronirsi dei suoi segreti.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Calvero
Inviato: 8/12/2013 5:33  Aggiornato: 8/12/2013 5:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Lo nomini spesso quell'autobus, l'avrai usato tante volte.


La nomini spesso la Palestina, l'avrai usata tante volte.

Citazione:

Comunque non mi nominare più.


Proponi a Mazzucco di far diventare reato nominarti, e vediamo se accetta posizioni fasciste.

Fino ad allora, il muratore vallo a fare dove apprezzano i razzisti. Marsi

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 8/12/2013 5:49  Aggiornato: 8/12/2013 5:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
E' dal primo post che cerco di far capire questa cosa a tutti quanti, di cercare di far uscire dalla dualità questo argomento Israele - Palestina


È dal primo post che non capisci un cazzo. Infatti non c'è nessuna dualità, visto che Israele si è comprato il consenso di terze, quarte, quinte, seste parti ... eccetera eccetera eccetera ... ooooops .. chi sa se ci arrivi ....

... va' che ti aspetta l'autobus. Basta figure barbine, dai, o vuoi martirizzarti a tal punto, sì da pretendere non venga messa in discussione la tua memoria su LC?

Misteri del mondo politicamente scorretto

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
baciccio
Inviato: 8/12/2013 8:38  Aggiornato: 8/12/2013 9:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Il muro infinito
Poco fa leggevo un intervista di M. Mastino a M.Blondet, e, trovo una frase illuminante sull'antisemitismo; coincidente con il mio sentire.
Dice dunque M. Blondet:"...folti gruppi di europei provenienti dalla Russia o dalla Polonia e parlanti un dialetto tedesco, o gente americana dai capelli rossi e gli occhi azzurri, tutti ben forniti di denaro da banchieri che restano a casa, piombano su un territorio abitato da arabi semiti, li cacciano compiendo atti di innominabile crudeltà, li inceneriscono con bombe al fosforo, sta compiendo su quella terra (santa) la più plateale pulizia etnica che sia mai avvenuta sotto i nostri occhi….e sarei io “l’antisemita”?

Antisemita è chi detesta gli ebrei per ciò che sono. Io denuncio gli ebrei per ciò che fanno".
Ecco in poche parole la spiegazione del " muro infinito".

invisibile
Inviato: 8/12/2013 9:28  Aggiornato: 8/12/2013 9:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il muro infinito
Marsi.

Citazione:
Te ne sei lavato le mani dicendo che è OT.

E' OT. Punto.
Adesso mi spieghi perché non hai aperto un forum. Sentiamo.

Citazione:
Ti ho risposto sul muro che cazzo vuoi di più ?

Io niente. Sei tu che hai un problema a dire che è israele in torto marcio, che è israele che l'ha costruito, che è israele che ha instaurato un regime fascista di apartheid (anche se ci sono dei palestinesi cattivi, così tanto per non ricominciare da capo).

Citazione:
Sul discorso dei ruoli altalenanti di vittima e carnefice io ho preceduto tutti....
...Ho proprio spiegato questo ma all'epoca mi hai attaccato come qualsiasi fanatico fazioso. Adesso lo vorresti rispiegare a me. E' dal primo post che cerco di far capire questa cosa a tutti quanti, di cercare di far uscire dalla dualità questo argomento Israele - Palestina, proponendo apposta esempi in cui i ruoli cambiano come nel caso Palestina - Libano e Palestina - Giordania.
No, tutti ad attaccarmi e offendermi. Compreso tu. Ora dopo 200 messaggi tu vorresti spiegarlo a me. E' comico.

Ancora non ci arrivi... non so più come cercare di spiegartelo... riprovo.

Tu hai iniziato il tuo primo post con:

Citazione:
Quando si parla di Israele - Palestina si cade sempre in errore rappresentando i palestinesi nel ruolo della vittima.


E "spieghi" questo "errore" dicendo che anche i palestinesi hanno commesso dei crimini, in Giordania etc.
Lo capisci che questo non conferma la tua prima frase? Lo capisci che il fatto che i palestinesi abbiano fatto del male in Giordania NON fa diventare vera la tua frase, e cioè che i palestinesi non sono vittime di israele?

La tua frase è una boiata colossale, perché è semplicemente falsa, in qualunque modo la si rigiri e qualunque altro elemento si porti.
Infatti per poter affermare che anche i palestinesi si sono macchiati di crimini devi ricorrere ad altri scenari (Giordania).
Non sto dicendo che non è vero, sto dicendo che questo indica, a chi ti legge, che stai evitando di parlare dei crimini di israele, dell'argomento dell'articolo, e questo fa sospettare che tu sia estremamente parziale.

Magari ora capisci il problema...

Citazione:
C'è bisogno che io scriva che è stato Israele a tirarlo sù ? Credi veramente che non sia ovvio e sotto-inteso per me ? E' un problema non averlo scritto ? Vuoi farmi passare per quello che vuole nascondere ?

No, ma è quello che sembra e non solo a me.
E' proprio per questo che sei stato attaccato da molti, perché appare proprio che tu voglia portare l'attenzione altrove.
Se tu avessi iniziato condannando apertamente il fascismo di israele, e poi avessi introdotto il discorso che ti pare, le cose sarebbero andate molto diversamente.
E' quella tua prima frase, e lo spostare l'argomento fuori da israele, che ti ha messo nel torto, perché è una menzogna.

Citazione:
Ti faccio i miei complimenti veramente. Ci sei arrivato pure tu.

Da molti anni.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Pyter
Inviato: 8/12/2013 9:56  Aggiornato: 8/12/2013 9:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Davide71
Inviato: 8/12/2013 13:19  Aggiornato: 8/12/2013 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao Perspicace:

Non confondere la presenza di elementi cabalistici con l'origine della Massoneria. Nel corso dei millenni essa ha assimilato varie correnti spirituali.
Inoltre non confondere l'Ebraismo attuale, il Giudaismo, con il culto (anzi. I culti! Parliamo di migliaia di anni di Storia) praticato dagli Ebrei della Genesi.

Citazione:
il suo costruttore, il grande Hiram, aveva progettato il Tempio in maniera funzionale, sugli schemi di altri templi esistenti in Medio Oriente; come racconta Erodoto, all’interno vi erano due colonne in oro massiccio tempestate di smeraldi, chiamate Jachin e Boaz; altre decorazioni ricordavano le palme del giardino dell’Eden. Nel complesso era una struttura meravigliosa, tanto che Hiram, il suo costruttore, divenne il «patrono» di tutti coloro che si ispirarono al Tempio di Salomone per i loro riti esoterici, specialmente i massoni.


Insomma, il costruttore non è Giudeo! La Massoneria presenta dei riferimenti alla Cabala (quella sì, incontestabilmente e assolutamente GIUDEA) ma presenta anche altri simbolismi. Trattandosi però, soprattutto in origine, di una Corporazione di Costruttori, ed essendo i Giudei un popolo di origine nomade, appare inverosimile che abbiano potuto sviluppare una via iniziatica basanosi su di un'Arte a cui fossero poco inclini culturalmente. Perciò rimango della mia idea che sia di origine egizia.
Oltre tutto Salomone è un personaggio molto considerato dagli iniziati e tutte le Scuole lo vorrebbero come "progenitore ancestrale"; perciò non mi fiderei troppo delle parole dei Massoni. Ci vorrebbe qualche prova più seria.
Peraltro i tuoi studi potrebbero fornire dettagli illuminanti in materia, per cui ti auguro il massimo della fortuna. Mi auguro anche che tu possa lavorare serenamente, perché su questi argomenti c'è molta politica di mezzo.
Perciò ti consiglio, se dovessi arrivare a scoprire dettagli scabrosi (per esempio identificare qualcuna delle altre Tribù perdute...o l'origine della Massoneria!), di esprimerle un po' qui un po' là in forma dubitativa (magari in una nota a margine); così quelli interessati si possono chiarire le idee senza scatenare vespai.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
perspicace
Inviato: 8/12/2013 14:20  Aggiornato: 8/12/2013 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Ma infatti io non mai parlato di Giudei se non nel dire che nacquero dalla divisione dei regni di Salomone primogenito di Davide.

I Fenici e gli Ebrei

[...]A Davide succede, nel 961 a.C., il figlio suo e di Betsabea, Salomone, diventato proverbiale per la sua saggezza. Salomone è quello che si dice un sovrano illuminato. Alla sua morte (922 a.C.) il regno si spezzò in due: uno è il regno di Israele, e l’altro si chiamerà di Giudea.[...]

Tutto questo discorso è nato perché si contestavano le origini ebraiche della massoneria, dapprima dando l'origine della massoneria nel 1717 ma che ora sapete è l'anno di nascita della massoneria inglese, poi ci fu un secondo tentativo di piazzare la nascita della massoneria nel 1600 ma quella è la nascita della massoneria cristiana i rosa-croce, per finire dove io avevo iniziato il discorso mostrando a tutti che non mi sbagliavo poi molto cioè l'origine ebraica (ebraica non giudaica).

Sempre dallo stesso link:

[...]Dopo l’espulsione degli Hyksos, gli Egiziani, avendo bisogno di manodopera, asservirono gli Ebrei. Liberati da Mosè, nel XV o nel XIII sec. a.C., gli Ebrei peregrinarono per un certo tempo nella penisola sinaitica, furono nutriti miracolosamente dalla manna e dissetati con acqua miracolosa. Intorno ai secoli XIII-XII, essi si stanziarono nella regione meridionale della terra di Canaan, ossia l’attuale Palestina.[...]

Hiram consigliere del faraone fece scacciare e guido le armate egizie per farlo gli Hyksos e fece prendere al loro posto gli ebrei (qui siamo sicuri che non erano schiavi ma venivano retribuiti, avevano la sanità pubblica, ed erano stagionali). Solo che chiedevano sempre più diritti e una paga sempre maggiore per cui iniziarono a nascere dissidi fra il loro popolo e i potere del faraone (una cosa nemmeno tanto strana visto che oggi siamo in una situazione simile), al punto che Mosè dopo aver provato per varie vie senza riuscirci li porto fuori dall'Egitto.

Come tutti i massoni sanno la massoneria nasce (prendendo rituali e conoscenze dai luoghi in cui i suoi fondatori erano stati) nel regno di Salomone per mano di tre capi muratori che uccidettero dopo aver "complottato" il "grande architetto Hiram" con i loro attrezzi.

Hiram infatti primo ministro del faraone aveva appreso dai gran sacerdoti gli insegnamenti egizi che custodiva per se gelosamente, ed erano proprio quelli che volevano i tre muratori che lo uccisero, gelosi delle sue conoscenze, conoscenze che erano in grado di elevare chiunque ne fosse padrone, ma che Hiram non gli consegno.

Ora spero che sia chiaro che io in tutto questo discorso non ho mai parlato di colpe.

@MangoG

Gli spaghetti sono stati portati in Sicilia dai Fenici, che ne avevano appreso l'arte tramite la Via della seta, ma sono un invenzione Cinese.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pyter
Inviato: 8/12/2013 15:00  Aggiornato: 8/12/2013 15:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il muro infinito
perspicace
Solo che chiedevano sempre più diritti e una paga sempre maggiore per cui iniziarono a nascere dissidi fra il loro popolo e i potere del faraone (una cosa nemmeno tanto strana visto che oggi siamo in una situazione simile)


Si, ma a parti invertite.


Però non ho capito un passaggio.

Gli Egizi avevano bisogno di manodopera e hanno scelto gli ebrei. Questi dopo un pò sono diventati così potenti che hanno fatto la voce grossa addirittura al faraone!
Domanda:
Quando gli Egizi avevano bisogno di manodopera organizzavano concorsi d'appalto e gli ebrei li vincevano tutti? Perché gli ebrei hanno fatto la voce grossa? Avevano alle spalle un forte sindacato (so che si riunivano il 6 gennaio e per questo il capo si chiamava Epifani)?
Non pagavano le tasse come oggi?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Marsi
Inviato: 9/12/2013 17:13  Aggiornato: 9/12/2013 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ perspicace:

Ma come fai a citare come fonte storica qualcuno che ammette che gli ebrei siano stati nutriti miracolosamente ?
Quella è una pallonata teologica, che cazzo di fonte è ?
Credi al miracolo della manna ?
Gli Hyksos SONO gli ebrei. Mosè \ Akhenaton chiama quei pecorari che si portò appresso ebrei ma che nè etnicamente nè culturalmente formavano un popolo. Possiamo dire che Mosè è Akhenaton per varie analogie fra la storia del faraone eretico e quella biblica di Mosè.
I parallelismi possibili fra le due religioni sono molteplici.
Akhenaton istituisce il culto dell'unico Dio, il disco solare Aton.
Mosè è il profeta del monoteismo, anche se è meglio dire monolatria.
L'assonanza stessa di Aton con Adonai ( signore in ebraico )
e Adonis ( Signore in siriaco ).
I parallelismi possibili fra le due religioni sono molteplici.
I salmi stessi sono un riadattamento dei canti al dio Aton.
La leggenda del pargoletto lasciato nel fiume e raccolto è un mito pre-estistente, un mito accadico, quello di Sargon I o II non mi ricordo.
I sacerdoti ebrei avranno riadattato le cose per esigenze del potere.
Possiamo concludere bene che l'ebraismo è il culto di Aton che, ripeto, è un culto monolatra cioè ammette l'esistenza di altri dèi ma ne venerano il capo per così dire, esattamente come l'ebraismo. Una lettura attenta della Bibbia mostra chiaramente che Jahvè non è il creatore del cielo e della terra bensì " uno fra i tanti " dèi a cui affidarsi.
I lavori di Mauro Biglino sono illuminanti su questo.
A tutto ciò si aggiungono le manipolazioni della casta sacerdotale ebraica.

Il popolo ebraico non esiste. Esiste la religione ebraica ma non un popolo.
E' una cazzata religiosa usata per giustificare le loro azioni.

" Dopo l'espulsione degli Hyksos, gli egiziani bisognosi di manodopera chiamarono gli ebrei ".

In pratica ha detto dopo aver espulso gli Hyksos, gli egiziani bisognosi di manodopera chiamarono gli Hyksos.
E' senza senso.
Consiglio Mauro Biglino come fonte su queste storie.
Il comportamento degli Hyksos in Egitto rispecchia perfettamente quello condotto oggi dai sionisti in Palestina.
E' forse la prova più schiacciante della uguaglianza Hyksos = ebrei

perspicace
Inviato: 9/12/2013 17:36  Aggiornato: 9/12/2013 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Senti, marki, di tutto il discorso che ho fatto e le fonti portate tu ti soffermi sulla manna? E poi mi dici che dovrei leggere "Mauro Biglino" uno che non sa neanche leggere un testo biblico? Uno che parla di "razzi" e che con questi razzi vorrebbe viaggiare fra le stelle? Hai perso anche tu l'uso della ragione? Biglino è un coglione sappilo!

Eppoi per quanto riguarda gli Hyksos loro erano semiti non ebrei avevano usanze e culture diverse praticamente due popoli semiti ben circonstanziati.

Ma il punto che tu salti a pie pari per ovvie ragioni è che "la massoneria inizia all'epoca e nel regno di Salomone" dall'omicidio di Hiram per mano di tre muratori esperti e che il regno di Salomone viene moolto dopo l'esodo quindi gli ebrei esistono eccome secondo tutte le fonti interpellabili.

Ma a questo punto concordo con invisibile tu non sei qui in buona fede.

Per me questa conversazione finisce qui.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Al2012
Inviato: 9/12/2013 23:48  Aggiornato: 9/12/2013 23:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il muro infinito
Peccato che io non riesca a capire cosa centra tutto questo discorso, col fatto che la marina militare israeliana spari ai pescatori palestinesi o col fatto che l’esercito israeliana spari ai contadini palestinesi, con bombardamenti su interi quartieri, bombe atomiche tattiche, ospedali distrutti, ambulanze ….. Muri ….

“Capire … significa trasformare quello che è"
Calvero
Inviato: 10/12/2013 1:03  Aggiornato: 10/12/2013 9:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il muro infinito
Citazione:
Peccato che io non riesca a capire cosa centra tutto questo discorso,...


... sappiamo "tutti" che non c'entra. Marsi ci rivela il lato tragico dell'anti-razzismo politicamente corrotto e, scientificamente, mostra il fallimento delle mai abbastanza comprese logiche delle caselle...

... coloro che provano a imporsi in questo senso perdono il contatto con la realtà e, insieme a questo, la capacità di cogliere i sentimenti, nonostante ci si riempiono la bocca con parole come odio, dualismo, razzismo e senza minimamente abbassarsi a considerare seriamente questi sentimenti, e la questione si divide in due precise branche, la prima - contestuale e la seconda, concettuale:

edit h 9:10, correzioni qui e là

La prima: - proprio nell'evidenza di un articolo che vuole esaminare cosa significhi MURO e come lo stesso viene studiato; come l'articolo sondi l'animo umano e il principio di libertà a prescindere, principio inteso come comunione; come le parole di Kennedy lo hanno sviscerato magnificamente ... proprio in questo processo cristallino, NUDO potremmo osare, ecco che i significati vengono bypassati, i MOVENTI elusi e la coscienza collettiva scartata. Se Marsi avesse messo in discussione le parole di Kennedy, si sarebbe reso conto che già al secondo Post non avrebbe potuto costruirci un gioco di specchi, e ha VESTITO il famoso RE NUDO;

La seconda: proprio colui [coloro] che si appellano a combattere i beceri dualismi, li alimentano. Un segreto di pulcinella con cui ha infinocchiato qualche utente in buona fede. Si tenga bene a mente che sia lui, sia altri utenti simili a lui, possono tranquillamente essere messi all'angolo con questa frase: "Si dimostri che denunciare un carnefice, significhi amare le sue vittime" .. provate. Da questa non può uscirne, perché semplicemente è una verità e le mistificazioni possono solo sbatterci il muso ... tornando al discorso, il concetto si spiega così ...

... è proprio alimentando le strutture ideologiche sommatesi nelle epoche, e che non potranno mai esaustivamente essere indagate, che si confinano gli uomini nelle trincee in cui sono caduti. Sono proprio le posizioni come quelle di un "MARSI" che segregano le fazioni alle catene di una storia che è solo un gioco di inganni; sono proprio le idee come quelle di un "MARSI" che imprigionano NEI ruoli contrapposti le anime delle persone; sono proprio i discorsi di Marsi ad escludere dalla comunione umana le genti, i popoli. Mentre ti dice che lui vuole abbattere i dualismi, inocula i semi di una "corretta disparità", che è questo quello che predica dall'inizio: - una corretta disparità.

Questi sono i guardiani di un mondo a cui si deve smettere di credere. Sanno abbaiare, ma non mordono. Tutelano coloro che mordono. Posizioni come quelle di un "Marsi" non vanno assolutamente più lontano di un ragionamento circolare di un Testimone di Geova.

Le parole di Marsi sono zavorre, sono piombi che non vogliono il respiro della libertà, non vogliono liberarci dai ruoli, come se un qualche ruolo possa mai dirci chi siamo veramente.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Davide71
Inviato: 10/12/2013 2:27  Aggiornato: 10/12/2013 2:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Il muro infinito
Ciao Perspicace:

Citazione:
...per finire dove io avevo iniziato il discorso mostrando a tutti che non mi sbagliavo poi molto cioè l'origine ebraica (ebraica non giudaica).


Guarda che probabilmente gli unici che conoscono la differenza tra "Ebraico" e "Giudaico" siamo io e te...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
ohmygod
Inviato: 10/12/2013 14:27  Aggiornato: 10/12/2013 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Il muro infinito
Una volta assorbitane "l'essenza" la catalogo così come si fà dove non sò.
Così in Samaria ne raccolsi Accenno nel mentre Inganno si dileguava riavvolgendosi nella sua empia cavità, cos'ì come fa la lingua.
Davide2013.

Marsi
Inviato: 10/12/2013 18:12  Aggiornato: 10/12/2013 18:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il muro infinito
@ perspicace:

Biglino lo sa leggere benissimo l'ebraico.
Lavorava per edizioni San Paolo.

" Gli Hyksos erano semiti ma non ebrei ".

Basta questa frase per intuire che tu non hai nemmeno letto il commento precedente.
Ciò che tu chiami ebreo invece è di origine Hyksos. Poi trasformato in adepto di Aton.
Quel popolo se l'è inventato Mosè e poi la casta dei rabbini dopo.
Come fai ad essere anti sionista e poi dire che il popolo ebraico esiste.
Se dici questo giustifichi il sionismo stesso.

perspicace
Inviato: 10/12/2013 18:36  Aggiornato: 10/12/2013 18:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Senti Maksi o Marsi o qualunque maschera tu voglia indossare, io ti ho scritto che la conversazione fra me e te è conclusa, dopo i tre Strike ero già al limite ora sei oltre ed io non ho alcuna voglia di parlare con uno che si è già dichiarato razzista (lo ha fatto Maksi e lo ha fatto Marsi) e che cerca pretesti stupidi per portare avanti stupide conversazioni, che non vuole fare arrivare da nessuna parte il discorso che non sia quella che dice lui.

Le tua farneticazioni sul popolo ebraico a me non interessano, io non sono un razzista come te e i razzisti mi fanno schifo per cui prima di incazzarmi ti lascio ai tuoi sproloqui.

Addio.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Red_Max
Inviato: 10/12/2013 23:58  Aggiornato: 10/12/2013 23:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Il muro infinito
Io nella mia ignoranza ho risolto il problema del razzismo:
siamo tutti razzisti, è questione di sopravvivenza.
Sempre nella mia ignoranza resto perplesso sul fatto che uno stato moderno ed evoluto come israele alla fine faccia pulizia etnica come una tribù di sottosviluppati, il problema è che hanno pure l'esercito, i servizi segreti e le armi atomiche, in poche parole sono pericolosi per tutta l'umanità...
Da quelle parti bisognerebbe disarmarli tutti per avere un po' di pace... abbiamo già tanti problemi...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Red_Knight
Inviato: 11/12/2013 4:06  Aggiornato: 11/12/2013 4:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Il muro infinito
Citazione:
siamo tutti razzisti, è questione di sopravvivenza.


Col cazzo.
Il razzismo è sostanzialmente un problema di insiemistica spiccia.
Dal momento che l'insiemistica spiccia si spiega in prima elementare, secondo i programmi ministeriali degli ultimi 30 anni se non di più, anche se a livello istintivo è senz'altro un atteggiamento normale e almeno in età prescolare sicuramente perdonabile, in una persona che ha concluso con successo le elementari è un bruttissimo sintomo.
Personalmente lo uso come criterio primario per separare gli intelligenti dai gonzi e, per la mia esperienza personale, finora ha sempre funzionato benissimo.

Red_Max
Inviato: 11/12/2013 12:47  Aggiornato: 11/12/2013 12:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Il muro infinito
Appunto, lo vedi che sei razzista pure tu

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
perspicace
Inviato: 11/12/2013 21:08  Aggiornato: 11/12/2013 21:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il muro infinito
Palestina: Israele spiana un villaggio per edificare 255 costruzioni coloniche

La strategia di Israele non cambia, piccole aperture formali si alternano ad “abusi” insostenibili. Segnaliamo l’ultimo di questi, verificatosi questa mattina: è stato spianato il villaggio palestinese di Mazraa al-Qibliya, a nord di Gerusalemme, al fine di costruire 255 nuove unità abitative per coloni.

I proprietari legittimi dei terreni avevano 60 giorni di tempo per fare ricorso, ma Israele non ha aspettato e ha messo in azione il suo esercito. Le 255 nuove costruzioni fanno parte di un progetto più ampio, che prevede l’edificazioni di 800 nuove unità abitative. Il progetto è stato annunciato lo scorso ottobre dal governo israeliano, nel silenzio della comunità internazionale.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA