Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Discorso di fine anno
Inviato da Redazione il 29/12/2013 21:03:50 (9561 letture)



Il discorso importante inizia dopo il minuto 7.

[Grazie a Spiderman per la segnalazione]

Voto: 9.00 (7 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
hi-speed
Inviato: 29/12/2013 23:37  Aggiornato: 29/12/2013 23:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Discorso di fine anno
Grande ed in bocca al lupo!!!

Domanda: ma se uno si bevesse un bicchiere con un cucchiaio di bicarbonato al dì sarebbe una cosa buona e giusta?

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Al2012
Inviato: 29/12/2013 23:40  Aggiornato: 29/12/2013 23:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Grazie a Spiderman per la segnalazione


Sembra che stia applicando una terapia simile al metodo del dottor Gerson, in particolare per quanto riguarda il clistere di caffè, procedura spesso derisa dai soliti sapientoni.
Per approfondire il discorso sul clistere di caffè
http://www.medicinenon.it/il-clistere-di-caffe

Sito Web Arturo Villa
http://www.carcinomaepatico.it/

Protocollo
http://www.carcinomaepatico.it/protocollo.asp

sito youtube
http://www.youtube.com/channel/UC6dlIdF1Meh9XGE5S5eUm-g?feature=watch


+++

Un gran bel discorso di fine anno ….

“Capire … significa trasformare quello che è"
Ermetico
Inviato: 30/12/2013 0:29  Aggiornato: 30/12/2013 0:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2011
Da:
Inviati: 66
 Re: Discorso di fine anno
Ho dato una occhiata al sito, che non conoscevo.
Mi pare molto ben fatto ed interessante.

Non so se leggerà queste righe ma voglio, con un abbraccio, augurargli il meglio per il futuro, tutto, ben oltre il 2014.

I migliori auguri anche a voi tutti.


Ciao


PS.

Ma ... 31 - 8, una volta non era, = 23!?
Euri, ovviamente.

So tutto? No, grazie!
Il "convinto" avvelena anche te. Digli di smettere.
m4x
Inviato: 30/12/2013 8:56  Aggiornato: 30/12/2013 8:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Discorso di fine anno

RiccardoM
Inviato: 30/12/2013 10:14  Aggiornato: 30/12/2013 10:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/8/2012
Da:
Inviati: 69
 Re: Discorso di fine anno
In Russia si sta preparando un bell'inverno caldo... dopo la stazione e' saltato anche un filobus.

http://rt.com/news/russia-volgograd-trolley-blast-957/

Ma c'era da spettarselo dopo l'incontro Putin - Bandar bin Sultan in cui il secondo ha minacciato di scatenare i terroristi ceceni contro la Russia se questa non avesse fatto marcia indietro sulla questione siriana.

http://www.infowars.com/saudis-threaten-russia-with-olympic-terrorist-attacks-unless-it-abandons-syria-support/

Putin non ha battuto ciglio, non solo non ha fatto marcia indietro (nonostante le ricche offerte e le minacce del saudita), ha anche ordinato una vasta ritorsione militare contro l'Arabia Saudita nel caso l'occidente attacchi apertamente la Siria.

Inoltre ha dimostrato la sua determinazione tirando giu' due missili sparati da americani o israeliani e diretti verso Damasco.

http://aangirfan.blogspot.ru/2013/09/russia-shot-down-two-us-missiles-fired.html

Il 3 settembre scorso navi russe e cinesi hanno fronteggiato americani, francesi e israeliani.
Russi e cinesi si sono letteralmente messi nel mezzo tra la Siria ed i suoi aggressori e non hanno esitato ad abbattere due missili lanciati su Damasco come provocazione.

Putin promette.. e mantiene.
Nessun missile occidentale tocchera' Damasco.

Dopo questa dimostrazione di carattere e determinazione... la Russia ha portato sul tavolo delle trattative la proposta dello smantellamento controllato delle armi chimiche siriane. Accettata da Obama con un sospiro di sollievo (e l'icazzamento dei falchi).

Obama come Bush Jr. e' solo un manichino ma l'idea di una 3a WW probabilmente lo intimoriva non poco.

Quindi.. nulla di nuovo sotto al sole!
E' chiaro che adesso la Russia deve aspettarsi ritorsioni di ogni tipo.

peonia
Inviato: 30/12/2013 10:36  Aggiornato: 30/12/2013 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Discorso di fine anno
Non volendo deragliare dall'articolo, ma visto che dell'O.T. siete in due a parlarne.....vi rimando a quanto postato da me ieri sera in commenti liberi....


ed ora mi vado a vedere il video del discorso di fine anno...








autorimosso

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
hendrix
Inviato: 30/12/2013 11:18  Aggiornato: 30/12/2013 11:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Discorso di fine anno
Quello che sta facendo il signore, Arturo Villa, è niente altro che cucina macrobiotica.
Oltre ad essere una cucina, la macrobiotica è fondamentalmente uno stile di vita, una filosofia basata sull'equilibrio tra Yin e Yang, e, in alimentazione, cercare di non immettere nel nostro corpo cibi acidi come patate, peperoni, melanzane, pomodori, e tanti altri a cominciare dal latte e suoi derivati. ( scusate la semplificazione )
Ho cari amici che seguono questa, diciamo, dieta da anni e hanno tutto da guadagnare e niente da perdere.
Uno di questi, un dottore, sta combattendo da tre anni con un tumore al pancreas, lo stesso di Steve Jobs, anzi più aggressivo di quest'ultimo. Tre anni fa, a Milano, è stato aperto e richiuso perché inoperabile, e gli avevano dato sei mesi di vita…
Da allora sta seguendo una "dieta" macrobiotica molto rigida ed è ancora vivo alla faccia delle previsioni della medicina ufficiale.
A lui e ad Arturo vanno i miei più sinceri auguri per i prossimi anni.

davlak
Inviato: 30/12/2013 14:12  Aggiornato: 30/12/2013 14:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Discorso di fine anno
cavolo, bellissima segnalazione.
un giorno di questi vi racconto anche la mia di esperienza!
salutoni a tutti.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Dusty
Inviato: 30/12/2013 14:13  Aggiornato: 30/12/2013 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Discorso di fine anno
I miei complimenti ad Arturo ed a chi come lui ha il coraggio di lottare e seguire strade alternative senza cedere alle diagnosi infauste, e che affrontano a testa alta tutti quelli che intorno a loro remano contro perchè hanno paura che abbia successo.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Merio
Inviato: 30/12/2013 14:49  Aggiornato: 30/12/2013 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Domanda: ma se uno si bevesse un bicchiere con un cucchiaio di bicarbonato al dì sarebbe una cosa buona e giusta?


L'unica cosa che potrebbe dare un qualche problema è il sodio ingerito assieme al bicarbonato... l'eccesso di sodio potrebbe causare problemi cardiaci... ma se è solo un cucchiaio non dovrebbero esserci problemi...

Dipende comunque dalla dieta in generale... se segui una plant based il cucchiaino di bicarbonato sarebbe superfluo perché saresti già immerso un bagno di sostanze antiossidanti, antiangiogenetiche etc che dovrebbero basificare il corpo al punto giusto...

Ci sono molti fattori in ballo però...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
onemanband
Inviato: 30/12/2013 15:37  Aggiornato: 30/12/2013 15:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2013
Da: Praga
Inviati: 89
 Re: Discorso di fine anno
Un grande in bocca al lupo a un uomo che ha deciso di non arrendersi :)

Per chi vuole vedere e approfondire anche l´argomento dall´altra prospettiva, e cioé di chi, coraggiosamente, a deciso di parlare della propria esperienza avendo scelto le cure che la medicina tradizionale offre (chemio in primis), eccovi un link (in inglese).

A parte il sarcasmo e l´ironia fuori dal comune con cui l´autore affronta il suo dramma, e´ impressionante la parte in cui lui si fa i conti di quanto le cure siano costate e da cui e´ facile capire quanto sia grande il business di big pharma.

toussaint
Inviato: 30/12/2013 15:37  Aggiornato: 30/12/2013 15:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Discorso di fine anno
Un immenso "in bocca al lupo" ad Arturo, moderno samurai.
E un grazie a Massimo e a Spiderman per questa segnalazione.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
hi-speed
Inviato: 30/12/2013 15:40  Aggiornato: 30/12/2013 15:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Discorso di fine anno
Infatti il problema è il sodio.
Comunque se uno prendesse come prevenzione e "per non saper nè leggere nè scrivere" un cucchiaino di bicarbonato alla settimana, vitamina C e probiotici male secondo il mio parere non fanno.

Comunque chiedete al vostro medico di fiducia

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
ohmygod
Inviato: 30/12/2013 15:52  Aggiornato: 30/12/2013 15:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Discorso di fine anno
Dottore in erba: hi-speed.
Tank-

Pandora
Inviato: 30/12/2013 16:35  Aggiornato: 30/12/2013 16:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/11/2005
Da: fra 45°15'N, 9°00'E e 45°10'N, 9°15'E
Inviati: 338
 Re: Discorso di fine anno
Anche sul blog di Beppe Grillo l'articolo di fondo parla di cose analoghe.

Qui

La pura e semplice verita' è raramente pura e non è mai semplice.
P.K.89
Inviato: 30/12/2013 18:02  Aggiornato: 30/12/2013 18:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Discorso di fine anno
Vorrei fare una riflessione sui medici, come singole persone, in quanto parlare per classi lo trovo inutile e improduttivo ai fini di un possibile rimedio.

Io non penso che la maggior parte dei medici siano collusi con big pharma, ho alcuni amici che hanno quasi terminato gli studi in medicina, e sembrano già avere una mente chiusa e asservita al sistema, eppure non gli è stato ancora concesso nulla dal "giro".

Il problema è in quello che gli insegnano nelle università baronali italiane, per non parlare dell'università di Bari. Perchè li inquadrano in quella fase, quasi nessuno insegna a cercare, a dubitare a trovare quello che non c'è. Insegnano invece quello che già sanno, e se uno scopre che non è il sole a ruotare attorno alla terra, o piuttosto che non ci si ammala per punizione divina, be bisogna fare una lotta aspra, e si va incontro all inquisizione.

Se non iniziamo a insegnare LA Libertà, la libertà di pensiero, le cose non cambieranno mai. Se non si vuol mai percorrere questa strada tanto vale infilarsi il pennarello su per il naso ed essere babbei che si vive falici. Babbei ma felici.

Nomit
Inviato: 30/12/2013 18:20  Aggiornato: 30/12/2013 18:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Autore: hendrix Inviato: 30/12/2013 11:18:35

Quello che sta facendo il signore, Arturo Villa, è niente altro che cucina macrobiotica.
Oltre ad essere una cucina, la macrobiotica è fondamentalmente uno stile di vita, una filosofia basata sull'equilibrio tra Yin e Yang, e, in alimentazione, cercare di non immettere nel nostro corpo cibi acidi come patate, peperoni, melanzane, pomodori, e tanti altri a cominciare dal latte e suoi derivati. ( scusate la semplificazione )
Oggi il termine "macrobiotica" è più "comprensivo", ma in origine la dieta macrobiotica limitava molto il consumo di verdura cruda e soprattutto di frutta, addirittura l'ideale da tendere secondo Ohsawa era una dieta limitata ai soli cereali. Quindi secondo me un'alimentazione cattiva.

Vmagic
Inviato: 30/12/2013 18:36  Aggiornato: 30/12/2013 18:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Discorso di fine anno
Concordo tutto il discorso ma mangiare solo frutta e verdura non basta. Il perchè è molto semplice: ad esempio per coprire il fabbisogno di vitamina C si dovrebbero mangiare come minimo 10 arance di cui l'80% è cibo di "scarto". E così via con 4 banane, etc..
Le razioni consumate son troppo basse, come dice nel video, "tiro fino a fine anno o al 2014", non va bene. Troppo poco cibo!!
La soluzione per spendere meno è quella di abbinare a frutta e verdura degli integratori a base botanica che contengano anche le proteine della soia. Infatti il signore è magro in quanto lì le proteine non ci sono!!

Altra cosa vanno aggiunti gli integratori sempe naturali con alto contenuto di antiossidanti. Ci metterei pure una buona dose di ossido nitrico prima di andare a letto. E sempre prima di andare a letto melatonina zinco selenio.

Inoltre 10 gocce al giorno di argento laser colloidale e oro colloidale a digiuno al mattino.

Non cito marche altrimenti mi si dice che ho scritto per un'altro scopo.

Per il resto va tutto ok, si elimina la carne e tutta la porcheria chimica compresi i farmaci.

Questo è quanto deriva dalla mia esperienza, dall'averlo provato sulla mia pelle e dall'aver consigliato ciò ad altra gente con problemi più gravi del signore nel video, ora tutti guariti.

Consiglio: anche chi dice di star bene, provi questi consigli e vedrà quanta vitalità ed energia avrà!!!
Buon Anno.

alexbell64
Inviato: 30/12/2013 18:42  Aggiornato: 30/12/2013 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
Non è esattamente macrobiotica, anche se ha molti tratti in comune.
E' più una dieta misto-crudista ma con molte parti in comune con quella di Gerson, vedi anche l'uso dei clismi di caffè per sdcaricare le tossine epatiche.
Ad esempio in Macrobiotica "pura", quella che avevo imparato io sopratutto dai testi di Michio Kushi, si mangiavano sopratutto cereali e verdure cotte, di crudo non c'era molto. La frutta fresca ed i succhi, poi, in caso di cancro vengono banditi,, il più delle volte, perché considerati "espansivi", troppo yin.
Cmq l'importante è che abbia trovato la SUA dieta ed il giusto atteggiamento mentale.
La progressione del male si è arrestata, le condizioni generali di salute sono migliorate molto, la qualità del suo sangue ora è buona, il sistema immunitario rafforzato ed il metabolismo riequilibrato e ripulito.
Questo fa' sì che le eventuali masse tumorali presenti vengano circoscritte, delimitate, e pian piano vanno in colliquiazione o, semplicemente, muoiono per apoptosi spontanea o indotta, seccano, diventano come un crosto su una ferita.
Con calma, l'organismo le eliminerà, restituendo l'organo sano ed a posto, nella sua integrità funzionale e strutturale.
Le metastasi poi, "seccano" ancora prima del tumore originario.
Ed infatti è confermato dalle TAC.
E' un quadro clinico che ormai è abbastanza ben conosciuto, da chi studia chi si cura mandando prima di tutto a fare in culo chemio e radio terapie e affidandosi a terapie metaboliche tipo questa.
Ed è quello che vorrei veder fare negli ospedali di tutto il Mondo, nei reparti di oncologia di tutto il mondo.
Ma loro vogliono solo usare bisturi e le altre schifezze del loro armamentario, che rendono alle industrie sanitarie infinitamente di più che spremute d'arancia o funghi giapponesi.
E la gente stessa, oltretutto, non ha certamente la voglia e la testa di fare come Arturo....vogliono fare l'operazione, la cura, prendere la pastiglia o la fiala, e poi tornare ai loro wurstel, alle loro bistecche, alle merendine ed al cotechino.
La "colpa" è anche in buona parte nostra.
Vogliamo guarire solo aggiungendo qualcosa a quello che facciamo, senza togliere o modificare praticamente nulla....la nostra vita va' bene così, non mi metto in discussione, la malattia è un accidente arrivato come una maledizione, io non ho responsabilità in merito (in buona fede, intendo).
Il cancro è una delle tante espressioni della nostra maniera di vivere, in fondo.

Spiderman
Inviato: 30/12/2013 18:50  Aggiornato: 30/12/2013 18:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Io non penso che la maggior parte dei medici siano collusi con big pharma, ho alcuni amici che hanno quasi terminato gli studi in medicina, e sembrano già avere una mente chiusa e asservita al sistema, eppure non gli è stato ancora concesso nulla dal "giro".


Nemmeno io penso che siano collusi (non tutti), sono semplicemente indottrinati, studiano anni su libri scelti abilmenete da "Big pharma" e una volta nel "mucchio" si comportano come sono stati addestrati a fare. Sarebbe anche frustrante, per loro, mettere in discussione tutto quello che gli hanno insegnato e tutto il tempo speso a imparare "la lezione". Non sono collusi, sono, più o meno, dei burattini. Se poi teniamo conto che, di alimentazione studiano poco o nulla, il gioco è fatto.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Dar56
Inviato: 30/12/2013 18:56  Aggiornato: 30/12/2013 19:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Discorso di fine anno
Mia madre (69 anni) si trova in ospedale dal 17 agosto. A settembre, nonostante il mio parere contrario, è stata operata per un tumore al pancreas. L'operazione è durata sette ore e la storia già poteva finire quello stesso giorno. Invece la giostra del "ce la fa, non ce la fa" è andata avanti per i successivi due mesi in terapia intensiva. Ora siamo arrivati a dicembre e i medici le danno pochi mesi di vita (forse settimane)! E' successo [ovviamente] che ora "nuove" e più numerose metastasi hanno intaccato diverse parti dell'organismo, decretando così la sua condanna.
Ma non è il cancro che la sta uccidendo.
Io sono vegano ora, con una alimentazione tendenzialmente crudista, ma il mio percorso alimentare è iniziato più di dieci anni fa con i primi passi vegetariani. E' stato ed è un percorso bellissimo, con sempre nuove e strabilianti scoperte sulla mia salute e sulla qualità del mio benessere e della mia vita. In tutti questi anni, l'unica persona che ad un certo punto ha deciso di provare la mia stessa strada (con la continua consapevolezza e libertà di poter tornare sui propri passi qualora non avesse notato i miei stessi benefici) è stata la mia fidanzata. Per il resto, da parte di parenti, amici e conoscenti, solo critiche.
E torniamo al punto di partenza. Mia madre non lo ha nemmeno voluto vedere il video, così come ha sempre rifiutato tutte le decine di consigli o strategie alternative da me proposte: "perso per perso, perché non provi? Hai tutto da guadagnare e nulla da perdere!". Niente da fare: "Dario, basta, non stressarmi oltre con i tuoi soliti argomenti, non mi interessano".
Io rimango ogni volta incredulo e basito anche perché mia madre non è una persona "ignorante" in generale. Ha una buona cultura classica che immaginavo potesse darle almeno una sufficiente apertura ed elasticità mentale. E invece no, mi devo arrendere all'idea che tra poco non ci sarà più.
Ma non è il cancro che la ucciderà quanto invece la paura di cambiare, la paura di prendere in mano la totale responsabilità della propria salute (= vita) e la paura di mettere in dubbio quella maledetta ed incrollabile fiducia nel "SIGNORE COL CAMICE BIANCO"!
A questo punto molti penseranno che stando così le cose forse merita di morire. L'ho pensato anch'io ma pensandoci meglio, più che meritarci le cose (che messa così sembra solo una punizione), semplicemente otteniamo la lezione che ci siamo cercati o che ci stiamo cercando.
Quindi, concludendo, di chi è la responsabilità di tutto? Del sistema? Dei medici cattivi che non ci dicono la verità? Delle scuole e delle università? Dei media che non ci informano? Forse un pochino si, ma il grosso della responsabilità ricade totalmente su di noi. Oggi come non mai l'ignoranza non è più una scusa.
Perdere una persona cara non è mai piacevole e a maggior ragione se la persona in questione è la propria madre, ma a rischio di apparire cinico ed insensibile, ora come ora mi sento più deluso che triste.
Forse per la tristezza ci sarà tempo "dopo".
Buon anno e grazie a tutti per l'attenzione.
Ps: a suo tempo avevo anche contattato (ci ho parlato al telefono) il Dott. Simoncini. Non gli è stata data la benché minima possibilità, mi sono scusato per il disturbo e la cosa è finita li ancor prima di cominciare.

If it's got atoms it isn't real.
alexbell64
Inviato: 30/12/2013 19:16  Aggiornato: 30/12/2013 19:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
Dar56
Forse ne avevo già parlato in altri post.
Ho vissuto il tuo stesso dramma con mia madre, nel 90/91.
Anche io cercavo di fare le stesse cose, di proporre, in molti casi ho praticamente obbligato mia madre a farle.
E sempre contro la sua volontà, o cmq con un atteggiamento da parte sua della serie "ma cosa vuoi sapere tu, chi ti credi di essere..".
Tu ti sei ormai rassegnato, io non lo ero, fino alla fine.
E non lo sono pure adesso.
Ce l'ho ancora tutta dentro, la questione, insieme a tutta la rabbia, il risentimento, i sensi di colpa, le recriminazioni e quant'altro.
Domani mia mamma avrebbe compiuto 79 anni, se quel male bastardo schifoso non se la fosse portata via 22 anni fa' facendola soffrire come mai nessuno avevo visto prima.
A me non capiterà.
nella peggiore delle ipotesi....se anche non servisse a nulla tutto ciò che metto in atto...ci penserò io, in anticipo, a togliergli la soddisfazione di farmi marcire in un letto di dolore giorno dopo giorno...ed ho già studiato diversi sistemi sul come fare.
Che sia di ricordo a tutti se dovesse succedere, un giorno.

Dar56
Inviato: 30/12/2013 19:33  Aggiornato: 30/12/2013 19:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Discorso di fine anno
Grazie alexbell64. Davvero. Di cuore. Già "soltanto" con questa tua testimonianza non mi sento più così solo. Grazie ancora.

If it's got atoms it isn't real.
alexbell64
Inviato: 30/12/2013 19:53  Aggiornato: 30/12/2013 19:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
Ti abbraccio.
Sappi che a me, in quel periodo, qualcuno mi ha anche detto, tra i denti, cose tipo "Con queste tue stronzate, la farai morire ancora prima, tua madre!"
Sai che bello, oltre a tutto il resto.
Ma credo che puoi capirmi meglio di altri.
Ciao, amico...

Piramis
Inviato: 30/12/2013 19:57  Aggiornato: 30/12/2013 19:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Discorso di fine anno
Dar56

Viviamo in base a quello che crediamo e moriamo nello stesso modo.
Quello che tua madre sta facendo è seguire quello in cui crede e a cui ha sempre creduto, niente di più niente di meno.

Non farlo significherebbe uno sforzo troppo grande e magari inutile, soprattutto ora che le forze e, probabilmente, gli stimoli a farlo, mancano.
Tu fai la stessa cosa, vivi in base a quello che credi giusto e corretto.
Questo, però, non significa che tu abbia necessariamente ragione e lei torto, fate entrambi la stessa cosa, vivete e credete in quello che reputate giusto.

La "valutazione" del comportamento è basata su quello che crediamo sia lo scopo della nostra esistenza, è a questo che rapportiamo la nostra scala di valori e, in base a quanto riteniamo che la nostra via sia corretta, ci permettiamo di giudicare le vie intraprese dagli altri.

Ho perso mia madre in circostanze analoghe nel '97, dammi retta, non è importante avere ragione o meno, è più importante amarla per quello che è e rispettarla per quello che pensa.

Buon anno a tutti

Hakuna Matata
Dar56
Inviato: 30/12/2013 20:08  Aggiornato: 30/12/2013 20:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Discorso di fine anno
"Con queste tue stronzate, la farai morire ancora prima, tua madre!"

.....è pazzesco, ti giuro davvero non ci posso credere.....è la stessa identica cosa che è stata detta a me! Più di una volta mi sono chiesto se non fossi finito in un episodio di "Ai confini della realtà". Non posso fare altro che ringraziarti ancora, non sai quanto la tua testimonianza significhi per me. Adesso almeno so che molto probabilmente ci siamo cascati in tanti dentro quella serie tv! (...se non riuscissi nemmeno a scherzarci su credo che impazzirei....è una difesa come un'altra).

If it's got atoms it isn't real.
Dar56
Inviato: 30/12/2013 20:13  Aggiornato: 30/12/2013 20:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Discorso di fine anno
Condivido ogni tua parola Piramis. Ma non è facile. Io non voglio avere ragione. Vorrei solo che non buttasse via la sua vita, sapendo che potrebbe ancora viverla. Ma devo rispettare il suo libero arbitrio. Qualcosa sta comunque imparando lei e sicuramente qualcosa dovrò imparare io.....
.....se solo volesse ascoltare la testimonianza di questo video!! Vabbè...
Grazie

If it's got atoms it isn't real.
alexbell64
Inviato: 30/12/2013 20:27  Aggiornato: 30/12/2013 20:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
Pyramis
<Quello che tua madre sta facendo è seguire quello in cui crede e a cui ha sempre creduto, niente di più niente di meno.>


Se capitasse a qualcuno vicino a te, a cui vuoi bene davvero....ti rassegneresti tanto facilmente, con questa filosofia spicciola??

Merio
Inviato: 30/12/2013 20:50  Aggiornato: 30/12/2013 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Discorso di fine anno
Io ho visto andarsene il padre di mio zio per cancro all'esofago... alla fine doveva parlare con quello strumento di cui non mi ricordo nemmeno il nome... ero giovane e sapevo poche cose...

Per il resto la mia famiglia è tutto sommato piuttosto sana...

Mio padre l'hanno aperto probabilmente perché sospettavano un cancro, ma alla fine gli hanno portato via solo la cistifellea...

"Perché qualcosa dovevano portare via..."

E grazie al cazzo mi verrebbe da rispondergli...

Grazie a dio non aveva niente, è ancora qua del tutto sano e ci starà ancora per molti anni...

Capitasse alla mia famiglia, credo non esisterei a tirare fuori i video di Massimo e altri che ho racimolato nel tempo, inoltre studiando a livello universitario la cosa, direi che come minimo il dubbio sui protocolli ufficiali glieli metto...

Poi ovviamente ogni caso è a se stante...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Piramis
Inviato: 30/12/2013 22:02  Aggiornato: 30/12/2013 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Discorso di fine anno
alexbell64
Citazione:
Se capitasse a qualcuno vicino a te, a cui vuoi bene davvero....ti rassegneresti tanto facilmente, con questa filosofia spicciola??

Alex, non sentirti in dovere di scrivere cazzate solo perché hai una tastiera davanti.
Nessuno pretende che tu capisca quello che ho scritto ma sarebbe una buona cosa se almeno contassi fino a 10 prima di battere sui tasti.

Hakuna Matata
alexbell64
Inviato: 30/12/2013 22:14  Aggiornato: 30/12/2013 22:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
Non mi sento in dovere di fare nulla, scrivo quello che penso e sento.
E lo dico perché l'ho visssuto.
Sai quante volte me lo sono sentito dire.....lascia stare, tanto tua madre non ci crede, tanto sono cose che non servono a niente, tanto qui, tanto là ecc...
Ma se ti vedi una persona vicina che ogni giorno peggiora, e sai che potrebbe esserci qualcosa da fare di diverso....come fai a rassegnarti e dire "stà facendo quello in cui crede, va' bene così"....specie se poi urla dal male e ti implora di fargli qualcosa???????
Sono cazzate queste??

Piramis
Inviato: 30/12/2013 22:54  Aggiornato: 30/12/2013 22:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Discorso di fine anno
Alex,
se ti fossi preso la briga di leggere che anche mia madre è morta in quel modo, forse avresti evitato di scrivere la cazzata che hai scritto.

Che poi tu non sia d'accordo con questo tipo di filosofia è nel tuo pieno diritto, non fai che confermare quello che ho scritto: ognuno vive in base a quello che crede.

Hakuna Matata
perspicace
Inviato: 30/12/2013 23:25  Aggiornato: 30/12/2013 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Discorso di fine anno
Veniamo educati sin da piccoli a cercar di piacere ai nostri simili, quando diventi medico cerchi di essere accettato come "un buon medico", è quell'educazione che si è evoluta alle circostanze, difficile sfuggirle.

Tutti dentro o fuori dalla categoria sanno che "prendere una certa strada", uscire dall'omologazione, porterà ostilità, i colleghi ti vedranno come i soldati vedono uno che di colpo diventa un pacifista (Vero) ti dicono:" traditore!" "abbandoni i tuoi fratelli! Chi li difenderà se molli?!". Gli altri medici dicono tu non puoi essere nel giusto altrimenti io combatterei dalla parte sbagliata, inaccettabile! Una gabbia di coscienze sovrapposte che si rifiutano a vicenda, come dei confini invisibili, quando fai il passo oltre, cambia la prospettiva che gli altri hanno di te, non esiste un solo te(noi) con cui ci relazioniamo ogni giorno davanti allo specchio, ce un te(noi) proiettato in tutte le persone che frequentiamo, viviamo, che fanno parte anche solo un istante della nostra vita. Sono importanti entrambi per noi, ma l'educazione che riceviamo sin dall'infanzia ci abitua a sacrificarci per rendere quella proiezione che noi siamo nel prossimo, tendenzialmente perfetta.

E cosi diventiamo la maschera, il timore di macchiarsi del marchio del infamia seguito dalla consapevolezza che perderai la complicità dei tuoi simili, ci rende invisibile l'alternative.

La cosa più difficile è trovare la forza di spingere le proprie idee avanti a qualsiasi costo, essere disposti a fare follie, gettare la maschera sapendo che il mondo non è abituato a persone cosi e che le tratta con ostilità, perché sei oltre quella linea.

Cosa fa questo qui? Crede di essere più furbo? Vuole screditare il mio lavoro? Io avrei buttato la mia vita solo perché lui non vuole accettare le regole? Chi credi di essere Gesù Cristo?!

Tutto ha un prezzo, ma cambiare le persone quando quelle stesse persone non sanno che c'è bisogno di un cambiamento, non vuol dire un pagamento in denaro vuole dire accettare la gogna, le sevizie, e solo se ha la volontà ferma di ottenere un risultato a qualunque costo si trova la forza di procedere lungo quella strada di ostacoli.

E' questo l'esempio dei martiri. Siamo gocce in un mare o un lago ma se uno segna una via da la possibilità ad altri di percorrerla e goccia dopo goccia unendosi e formando fiumi possiamo spostare il mare o svuotarlo.

Buon anno!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
cnj
Inviato: 30/12/2013 23:35  Aggiornato: 30/12/2013 23:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Discorso di fine anno
Notevole caro Arturo. Hai tutta la mia ammirazione. Il tuo messaggio è utile, molto utile.
Il tenore dei commenti indica che chi percorre una strada alternativa (in qualsiasi campo) nella migliore delle ipotesi venga scambiato per un pazzo...mentre vi sono sempre più probabilità che non lo sia.
Buon 2014 a tutti.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
matteog
Inviato: 31/12/2013 2:04  Aggiornato: 31/12/2013 2:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Discorso di fine anno
Consiglio a tutti di visitare il suo sito perché è pienissimo di utili informazioni,
il video è troppo riduttivo a mio parere e secondo me dovrebbe puntare sulle analisi prima e dopo.

Vi porto brevemente la mia esperienza in due righe: mio padre si è preso un adenocarcinoma all'intestino, fortunatamente si è scoperto prima che fosse diventato metastatico; si è operato e glielo hanno levato tutto.
Finita qui qualcuno direbbe, no.
I medici gli consigliano vivamente una chemio preventiva non necessaria.
Mio padre nonostante fosse delle mie idee, avesse visto il doc di Massimo e fosse conscio della gravità della chemio, "consigliato" anche da mio zio, ex oncologo, decide di fare sta cazzo di chemio inutile.
Beh, un calvario.
A fine novembre dell'anno scorso stava anche per morire, gli dissero in quel momento che era a causa di una polmonite, invece a fine chemio i figli di puttana gli rivelarono che aveva avuto una crisi di tossicità alla chemio.

La conclusione? Lui ha continuato e quasi finito la chemio, non ha finito il protocollo perché il suo sistema immunitario non si riprendeva come si aspettavano (grazie al cazzo stronzi oncologi) e lo avrebbero ucciso.

Fortuna ora è pulito ma la chemio e non certo il cancro me lo stavano ammazzando.

La morale? ad una certa età non cambi idea ad una persona, deve essere la persona stessa a cambiarla da sola. E se dovesse iniziare la chemio sarà la chemio stessa che gli fiaccherà ogni volontà di scelta.

Infine non sapete quanto ho discusso con mio padre anche fottendomene che stava facendo la chemio, perché l'ho visto con i miei occhi che la chemio lo stava uccidendo ed io non potevo stare zitto.

La cosa curiosa è che fra un'applicazione e l'altra, se erano ben distanziate, mio padre sembrava riprendere lucidità e mi diceva che non gli sembrava opportuno continuare l'avvelenamento se lo faceva stare così male e rischiava così tanto; ma quando arrivava la benedetta chiamata per l'applicazione mio padre agiva come se non mi avesse detto niente.
Un incubo.

PS: non vi ho raccontato niente del comportamento di merda poi di questi oncologi ma è troppo lungo ed è inutile raccontarlo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
alexbell64
Inviato: 31/12/2013 6:53  Aggiornato: 31/12/2013 6:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
@Piramis
Intanto abbassa i toni e non scaldarti tanto. Abbiamo entrambi perso la madre causa il cancro e le cure sbagliate, tu hai il tuo modo di reagire, io ho il mio.
Non ti ho detto che sei insensibile o menefreghista come forse tu hai capito, ti ho solo chiesto se sei in grado di rassegnarti pacificamente a questa situazione, usando questo tipo di ragionamento. Tu ci sei riuscito? Sono contento per te. Io no. Non mi sono rassegnato, non mi do' pace nemmeno oggi.
Una rettifica a quanto affermi: ognuno non vive come crede.
Vive COME SENTE, ed è diverso.
Al ragionamento che fai tu ci sono arrivato dopo, quando mia mamma non c'era più. Ma cmq sia, non mi sono rassegnato lo stesso. Se vedo una persona che vuole gettarsi da una rupe, cerco fino all'ultimo di non farglielo fare.
Sbaglio? Forse, può darsi. Io sono così.
Detto questo, una precisazione.
Nonostante mia madre rifiutasse e si opponesse alla maggior parte di cose che gli proponevo, qualcosa fece. Controvoglia, litigando continuamente, facendolo un giorno si ed uno no, ma qualcosa fece.
Restrizioni dietetice, immunostimolanti, riflessoterapia, vitamine.
L'intervento di craniotomia per rimuovere (parzialmente) un glioblastoma multiforme lo subì nel Giugno 1990.
A Dicembre dello stesso anno cominciò ad avere di nuovo mal di testa ed i sintomi che aveva prima dell'intervento.
Intensificai, per quanto possibile, i miei sforzi.
A Marzo del 1991 la riportammo in ospedale a Cuneo, dove era stata operata e conoscevano la sua storia clinica.
Appena arrivata, il neurologo che l'aveva avuta in cura mi disse subito che c'era la recidiva in corso e che non c'era più nulla da fare.
L'avrebbero sottoposta ad una TAC con MDC per confermare quanto detto, di routine.
Il giorno che le fecero questa TAC, andai in ospedale con il cuore morto.
Appena arrivato, la Capo Sala mi disse di andare in Ufficio dal Neurologo Primario perché doveva parlarmi.
Entrai nel suo ufficio e gli chiesi, subito: allora, Dottore, è ricresciuto, vero? E' grosso il doppio di prima, quel bastardo???
Il neurologo aveva sul tavolo alcuni foglii, ed appariva quasi imbarazzato.
Mi disse che sinceramente era perplesso: avevano osservato e straosservato le TAC di mia mamma, e sincermente alle lastre non appariva una ricrescita in corso,
C'era qualche puntino più evidente, qualche onbra, ma eravamo ben lontani dai soliti esiti radiologici a cui erano abituati vedere in questi casi.
Poi, mi guardò e mi disse: "Vuole che le dica come la penso, io ed i miei colleghi in Neurochirurgia? NON CI CAPIAMO MOLTO. Anzi, molto poco. Sua mamma ha i sintomi di una ricrescita tumorale....senza avere riscontro nelle lastre. E' come se ci fosse il cervello molto irritato ma senza le evidenze della masse in crescita. Quello che suggeriamo è di tenerla qui, e di ripetere la TAC tra un mese".
Inutile dire chje portai via mia mamma al più presto possibile. Me la portai a casa e continuai a sottoporla alle cure che già faceva prima.....IMB, alimentazione quanto più possibile macrobiotica, ecc....non ce la fece, morì nel Giugno dello stesso anno.
Ma ancora adesso devo capire se eravamo sulla strada giusta, o se poi abbiamo sbagliato qualcosa, e se cmq era troppo compromessa per guarire, qualsiasi cosa avesse fatto.
E soffrì anche parecchio, sopratutto l'ultimo periodo....

Calvero
Inviato: 31/12/2013 11:45  Aggiornato: 31/12/2013 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Discorso di fine anno
_______________
____________

Vi manca un comune denominatore per comprendervi meglio, ma anche trovare il cardine da dove queste forze agiscono e fanno sì che lo Status Quo si preservi integro.

In realtà - e profondamente - avete ragioni entrambi, e non "un po' uno e un po' l'altro", ma proprio ognuno di voi ha ragione profondamente. Questo il motivo per cui non ne venite, e non ne verrete, a capo... se non riappacificandovi, che però non significa necessariamente comprendere bene il problema.

Citazione:
Una rettifica a quanto affermi: ognuno non vive come crede.
Vive COME SENTE, ed è diverso.


Anche questo, che poi è il problema cruciale, è vero e non è vero.

"Credere, sentire" ... e poi? .. "essere o non essere, questo è il problema" (che poi è l'unico problema degno di essere affrontato) già che ci siamo. Lo sapete tutti qui dentro che è con le parole che ci fottono, no?

In questa prospettiva, e purtroppo per quella tragica di Alex, il sentire è il sentire della propaganda. Cioè quella che ha commesso un "Colpo di Stato" sulle nostre coscienze. Il "sentire" è il sentire della paura. Abbiamo tutti paura, abbiamo paura perché in noi sono sedimentati altri tumori che ci mangiano piano piano, e inesorabilmente, la nostra coscienza...

... prova tu - a un bambino - a dirgli che la sua mamma lo odia, lo disprezza, che non crede in lui, che lo disprezza: - quale crimine immenso commetteremmo mai, nell'asserire una simile infamia? ... forse l'infamia delle infamie e, almeno su questo, siamo tutti d'accordo.

Qui, che piaccia o meno, signori miei, è la stessa cosa. Soltanto che qualcuno ha usurpato il titolo di "mamma" (che di mamma c'è una sola e lo so benissimo) ed è questa terribilità che affrontiamo quando ci chiedono di cambiare prospettiva esistenziale ...

... perché in realtà, nel subconscio, è questo che si chiede a una persona malata: - diciamo loro che la mamma non gli vuole bene, che li odia e - peggio ancora - li ha sempre odiati. Questo è lo Status Quo, ragazzi, incominciate a incrinarlo se vogliamo liberarcene ...

... dire a un malato di abbandonare quello che i retaggi - da quasi un secolo - hanno sedimentato nelle nostre coscienze quando eravamo innocenti come bambini, è come chiedere di smettere di amare la propria mamma. Quindi se prima non si è fatto un percorso che dimostra l'inganno e che quella "mamma" non solo non è mai stata una mamma, ma la più grande meretrice di questi tempi moderni, allora - solo allora - potremmo iniziare un percorso sul perché non ascoltarla. Non prima.

Ribadisco, in soldoni: - prima si deve essere dimostrato che non è una mamma, e soltanto dopo che ci sta mentendo.

Le persone malate, nel momento più fragile della loro esistenza, è proprio lì che più si attaccano alla "mamma", ed è proprio lì che non hanno più tempo per ricostruirsi una coscienza che si disinquini dalla propaganda. Anche perché un altro danno potremmo fare e sarebbe pericoloso ugualmente:

- un malato che segue consigli chiamiamoli "anticonformisti", che li seguisse per ascoltare quello che gli dicono le persone che gli sono vicine ma non ci crede ... è altissimamente probabile che non guarirà, perché in lui [nel malato] la volontà non collaborerà con la fisiologia del corpo che abita: - mente e anima e cuore, o "piani sottili" che dir si voglia (chiamateli come cazzo vi pare).

La cosa da abbracciare e con tutta la nostra forza è accettare con umiltà, che ci hanno insegnato ad amare la paura. Ed è per questo, ad esempio, che il prelato sin dall'inizio della loro storia, è stato mandato dai moribondi "a rincuorarli" nel momento più delicato dell'esistenza, per comprarseli e lasciare uno stato emozionale "vibrazionalmente" negativo in coloro che sono vicini a quel dolore, e anche loro si inginocchieranno per fare il segno della Croce ("Colpo di Stato"): la propaganda continua.

Citazione:
Sbaglio? Forse, può darsi. Io sono così.


Sbagli. Che tu sia così o meno, non è - mai - una giustificazione e non avvalora, né detrae importanza, a un qualsiasi ragionamento.

Citazione:
Se vedo una persona che vuole gettarsi da una rupe, cerco fino all'ultimo di non farglielo fare.


Tu DEVI - se mai dobbiamo qualcosa al nostro prossimo, nel bene e nel male: tu devi soltanto capire, CAPIRE: perché ognuno è padrone della sua vita e non sono MAI cazzi tuoi i cazzi degli altri...

... e se ci avessero lasciato ognuno ai cazzi nostri, non saremmo arrivati a questo mondo di merda seppellito e oltraggiato dalle sempiterne buone intenzioni maledette.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
toussaint
Inviato: 31/12/2013 11:45  Aggiornato: 31/12/2013 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Discorso di fine anno
Voglio dare un abbraccio a tutti i fratelli di sangue che hanno visto, come me, o vedranno morire un proprio caro devastato dal cancro.
E' un evento che traccia un solco, oltre il quale nulla sarà più come prima.
Vi sono vicino col cuore e con l'anima...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Jurij
Inviato: 31/12/2013 12:30  Aggiornato: 31/12/2013 12:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Discorso di fine anno
La prima cosa che mi viene da dire è un complimento alla forza d'animo di quest'uomo.

Trovo molto positivo il suo messaggio.

Sarebbe stato ancora più interessante, per tutti coloro che hanno visto il filmato, se fossero stati dati maggiori dettagli sulla dieta e sul metodo portato avanti dalla persona nel video.

In ogni caso forza a lui e a tutti coloro che in questo momento si trovano nelle stesse scarpe.

Buon Anno a tutti quanti :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Spiderman
Inviato: 31/12/2013 12:49  Aggiornato: 31/12/2013 12:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Sarebbe stato ancora più interessante, per tutti coloro che hanno visto il filmato, se fossero stati dati maggiori dettagli sulla dieta e sul metodo portato avanti dalla persona nel video.


Il suo sito http://www.carcinomaepatico.it/

La sua alimentazione http://www.carcinomaepatico.it/alimentazione.asp

Il suo protocollo http://www.carcinomaepatico.it/protocollo.asp

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Davide71
Inviato: 31/12/2013 12:50  Aggiornato: 31/12/2013 12:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Discorso di fine anno
Ciao a tutti:

comunque è terribile vedere tante persone, come i diabetici, gli autistici, i malati di cancro e altri, che potrebbero guarire ma non guariscono perché loro o i loro genitori intrappolati in un meccanismo mentale di ossequio all'autorità.
Eppure lo sanno che la medicina CONVENZIONALE (termine molto adatto) non li salverà!
Vederli soffrire e morire senza poter fare niente, soprattutto quando so che si potrebbe fare qualcosa, mi rattrista da morire!
La cosa assurda è che spesso tutto parte da problemi assai banali (infestazioni fungine) guaribilissimi anche con poco impegno e spesa...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
ohmygod
Inviato: 31/12/2013 14:02  Aggiornato: 31/12/2013 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Discorso di fine anno
Infatti il problema è il sodio.
Comunque se uno prendesse come prevenzione e "per non saper nè leggere nè scrivere" un cucchiaino di bicarbonato alla settimana, vitamina C e probiotici male secondo il mio parere non fanno.
Comunque chiedete al vostro medico di fiducia

hi-speed


Sì, siete fragili.
Non potrebbe essere altrimenti siete scossi e non è mai stato affar mio misurare il voltaggio psichico...però...possibile che tutto ciò abbia a che fare con la corrente a riposo---azz.
Geniale...Thanks hi-speed.
speed-hi fottiti.

Dì fatti
ED.it
Per certi versi l'interno è assimilabile a una valvola i cui filamenti hanno a che fare con il percorso che separa gli opposti posti sulla stessa linea.
Un pò come fa Orione.
Un adamantino riversato ed è chiaro il Trismegisto divenire.
Geometria.

krom2012
Inviato: 31/12/2013 14:58  Aggiornato: 31/12/2013 15:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Discorso di fine anno
Complimenti ad Arturo per il potente messaggio che sta mandando e per la sua tenacia nel combattere questo male seguendo alternative naturali, dimostrando la loro funzionalità e mettendo in discussione la medicina ufficiale. Un augurio di cuore di completa guarigione.
Grazie per questa segnalazione.

Citazione:
intrappolati in un meccanismo mentale di ossequio all'autorità


E' davvero triste vedere i risultati dopo anni di manipolazione e indottrinamento, una società parzialmente sotto controllo mentale, specialmente per gli anziani che hanno subito più bombardamenti mediatici e lavaggi del cervello, rispetto ai più giovani.

Qualche anno fa hanno diagnosticato a mio padre un tumore al pancreas in un piccolo ospedale. Trasferito d'urgenza in un altro più grande e in teoria più preparato, dopo una via crucis di esami e di preoccupazioni durati più di un mese, i sapienti e dotti non sapevano ancora cosa avesse di preciso, almeno così ci dicevano, tanto che l'hanno dovuto aprire a metà come un pollo, tenendoci sulle spine fino all'ultimo. Alla fine aveva una leggera pancreatite. Io ero contrario all'operazione e sono convinto tutt'ora che l'equipe medica sapesse gli esiti esatti fin da subito, e che l'abbiano letteralmente usato come cavia per gli studenti universitari. Mio padre è entrato in ospedale che stava bene ed è stato dimesso 2 giorni dopo l'intervento che non stava neanche in piedi, tra l'altro ha perso anche il lavoro. Questo è uno dei tanti episodi che possono succedere, per fortuna la vicenda si è conclusa positivamente.

Buon anno a tutti

...il cielo è sempre più bianco...
onemanband
Inviato: 31/12/2013 15:01  Aggiornato: 31/12/2013 15:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2013
Da: Praga
Inviati: 89
 Re: Discorso di fine anno
comunque è terribile vedere tante persone, come i diabetici, gli autistici, i malati di cancro e altri, che potrebbero guarire ma non guariscono perché loro o i loro genitori intrappolati in un meccanismo mentale di ossequio all'autorità.

Davide il problema secondo me e´ molto complesso e le opinioni come vedi sono spesso in contrasto tra loro.

Ci sono parecchi medici "onesti" che hanno provato, nelle loro piccolo a cambiare le cose ma a cui spesso e volentieri l´"autoritá medica" ha deriso o dato scarsa importanza: figurati quando parliamo di strade diverse da quelle della medicina tradizionale e che prima di tutto hanno bisogno di un atto di fede non indifferente.

Ti cito due esempi reali di cui ho conoscenza diretta.

Un ortorino priamario di un ospedale lombardo, molto conosciuto nell´ambito ed ora in pensione, un giorno vedendo quanto i bambini soffrissero dopo le operazione all setto nasale a cause dele garze che venivano tradizionalmente messe nel post operatorio e che quando vengono tolte provocano dei dolori allucinanti, si invento´ un metodo completamente diverso che si basava su lamine di materiale plastico inserito al posto delle garze. Provato per esperienza quando ve lo tolgono neanche ve ne accorgete....
Ovviamente messo in un angolo e mai adottato se non da un ristretto numero di otorini (il motivo e´ che richiede ovviamente un po di lavoro in piu che ficcare delle garze su per il naso).

Una pneumologa, primario di un noto ospedale piemontese ed ora anche´essa in pensione, un giorno in una conferenza si permesse di dire che forse nei centri di accoglienza invece di controllare se gli immigrati avessereo i pidocchi avrebbero dovuto fare uno screening polmonare, sopratutto per quegli immigrati che arivavano da zone a rischio di infezioni polmonari gravi da noi oramai scomparse. Ovviamente fu subito tacciata di razzismo e messa a tacere (il motivo ovviamente e´ che i costi sono elevati, e chi se ne frega se poi qualche italiano si becca una bella tubercolosi o peggio).

Ti sto parlando di primari, cioe´ di esperienza e che dunque aveva la possibilita´ di essere ascoltata.

Ora prova a pensare quanto possa interessare all´autorita´ medica costituita del fatto che in effetti il cancro si possa curare con metodologie e pratiche al dir poco, "fuori dagli schemi"... ;)

Buon anno a tutti e tenete duro, la battaglia e´ lunga :)

peonia
Inviato: 31/12/2013 15:28  Aggiornato: 31/12/2013 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Discorso di fine anno
CON QUEST'ALTRO DISCORSO DI FINE ANNO, VI FACCIO I MIEI SINCERI AUGURI, A TUTTI E IN PARTICOLARE A MASSIMO E FAMIGLIA...
BUON 2014!

http://bastacasta.altervista.org/p8202/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ohmygod
Inviato: 31/12/2013 16:13  Aggiornato: 31/12/2013 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Discorso di fine anno
Senza tutti i particolari auguro a me stesso i vostri ricambiati auguri.
Stramatta.

hi-speed
Inviato: 31/12/2013 19:10  Aggiornato: 31/12/2013 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Discorso di fine anno
Ohmygod continua anche nel 2014 a sparare supercazzole. Auguri

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
ohmygod
Inviato: 31/12/2013 23:03  Aggiornato: 31/12/2013 23:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Discorso di fine anno
Ohmygod continua anche nel 2014 a sparare supercazzole.

Quali delle due?___dato che le altre non hanno nulla a che dividere con te a meno che tu non intenda dividerle con me.
incomponibile come dover scomporre caso e caos.

Quali delle due...in una ti ho definito "dottore in erba"
nell'altra ho ringraziato la genialità ricavata dal tuo dire.
Dunque?
Ti ho donato fastidio per averti inserito in una supercazzola.

Trovo irriverente offendermi pensando poco importa (in merito ad altro) ma ogni tanto ho bisogno di prendermi in ostaggio e oltraggiarmi.
Deve essere una ancestrale forma irriverentemente esplosa nel presente a livello globale.

spettatore
Inviato: 1/1/2014 11:13  Aggiornato: 1/1/2014 11:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Discorso di fine anno
Quest'Uomo si è già salvato per tre motivi:

1- ha deciso di assumersi le sue responsabilità, caratteristica classica della persona
libera;

2- ha guardato il mondo con "occhi nuovi";

3- ha acquistato lo spremi succhi Angel, che vedete alle sue spalle poggiato sul ta-
volo.


Daje Arturo !


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
ohmygod
Inviato: 1/1/2014 15:20  Aggiornato: 1/1/2014 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Discorso di fine anno
Spettatore
Quest'Uomo si è già salvato per tre motivi:

1- ha deciso di assumersi le sue responsabilità, caratteristica classica della persona
libera;

2- ha guardato il mondo con "occhi nuovi";

3- ha acquistato lo spremi succhi Angel, che vedete alle sue spalle poggiato sul ta-
volo.

Daje Arturo !

Lo spettatore


Benvenuti ai buchi di memoria.
COSA SIA ANIMA.
sarcasticamente Orwell chiamava il Ministero della Verità, passavano la loro esistenza a cancellare o alterare documenti, giornali, libri e simili allo scopo di creare una versione accettabile della storia.

Queste le tre righe raccolte due lì e una quì.

Poi arriva Spettatore e le sue riflessioni in merito: il più delle volte ne ho ammirato la consistenza.
Così anche stavolta ne ho raccolto il riflesso e mi son detto dove cavolo sta sto spremisucchi Angel e il ta-
volo.
che Spettatore ha sagacemente scomposto?

Così mi son detto non parto dal settimo minuto ma dal primo flash per vedere un Uomo all'Opera.
Che strano Arturo non dispone alla rinfusa il contenuto della natura che lo sostiene...chi di noi avrebbe il tempo di concedersi tale sortilegio?

Affascinante come non mai l'immagine che di sè mi ha spedito il dire del Sire. Dicembre, e lui va___mi volto_ci salutiamo occhi nell'occhio.
Chiedo scusa mi lascio sempre andare quando avverto il me fuori di sè.

Dunque Arturo e l'inizio: finocchio
Poi prosegue creando su quel Ta___volo Natura e Opera, così resto incantato dal suo modo di porre gli "alberi" in quell'Eden fatto a sua immagine e somiglianza...in seguito l'inconscia cura con cui dispone il suo estro...e dopo la cura il resto e la firma.
Il resto ha una organica importanza ma la firma...

Spettatore_ferma l'immagine: % & =/

Sarà pura coincidenza: lì il volto del finocchio

Così l'epifania del nuovo arrivato Segmento di Tempo: "Gioco"
Il nuovo che con fare da scoprire mi ricorda il mio ritardo in merito al ruolo.

Opportuno silurarsi il promemoria: terminare "l'affaire" Cesare, portarsi in Samaria per avere conferma dei ricordi di Adriano.
Lui e il rapporto in merito al "pilatesco floodnaming"...non resta altro che imbarazzarsi in merito a intuizioni romaniche_ebree. Gesù.
Imbarcarsi sulla "1100" per raccogliere informazioni sulle crociate dei savi in compagnia di Black Dog.
Volare da Chimico: argomentare il processo in merito al risultato ottenuto per poi cifrare la prima fase.
Riunione nel villaggio Archeo in merito al passaggio di Algoritmo...
...e poi la vita...la nostra così reale da sembrare irreale. OHO VS NWO
dove OHO sta per old high order.

In fondo sono un ingenuo dato che, in concomitanza, da circa 18 anni tento di comprendere anche l'irrealtà quotidiana insita nella presente realtà.

Buon anno a Te: Spettatore.
hanno discorso di inizio, discorso di inizio anno.

In fondo sono un ingenuo quando ci raccontiamo lui è "Gioco" ma quando di notte ci parliamo lo chiamo Dio.
Ne ho il suo permesso dato che glielo chiesi e di certo non mi meraviglio se lui si rivolge a me chiamandomi per nome: Gioco.

Spiderman
Inviato: 1/1/2014 18:01  Aggiornato: 1/1/2014 18:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Quest'Uomo si è già salvato per tre motivi:

1- ha deciso di assumersi le sue responsabilità, caratteristica classica della persona
libera;

2- ha guardato il mondo con "occhi nuovi";

3- ha acquistato lo spremi succhi Angel, che vedete alle sue spalle poggiato sul ta-
volo.


4 La sottile soddisfazione di aver dato una "sberla" alla medicina che lo aveva dato per morto ci sta?

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Piramis
Inviato: 1/1/2014 18:53  Aggiornato: 1/1/2014 18:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Discorso di fine anno
Citazione:
Intanto abbassa i toni e non scaldarti tanto. Abbiamo entrambi perso la madre causa il cancro e le cure sbagliate, tu hai il tuo modo di reagire, io ho il mio.
Non ti ho detto che sei insensibile o menefreghista come forse tu hai capito,

Vedo che continui a non capire.
Non ho nessun tono da abbassare e non mi scaldo affatto, rileggi quello che hai scritto e che ti ho citato, vedrai che la tua era una cazzata fuori luogo, dettata dal fatto che non avevi letto o non avevi capito quello che ho scritto nel mio intervento.
E a quello si limita la mia replica.
Il fatto che tu tiri fuori le cartelle cliniche non fa che confermare che tra il tuo "scrivo quello che penso e sento" sarebbe bene che inserissi un filtro di raziocinio, prima di battere sui tasti.
Ripeto: conta fino a 10, respira a fondo e poi evita di scrivere, se questi sono i risultati.

Hakuna Matata
Piramis
Inviato: 1/1/2014 18:58  Aggiornato: 1/1/2014 18:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Discorso di fine anno
Calvero
Citazione:
e non ne verrete, a capo... se non riappacificandovi

Grazie Calvero, ma non sono in lite, continuo a dargli l'opportunità di capire che ha pisciato fuori del vaso, ma pare di parlare al muro.

Ottime considerazioni, nel resto del testo, magari avremo modo di approfondire in futuro.
Buon anno

Hakuna Matata
alexbell64
Inviato: 2/1/2014 6:48  Aggiornato: 2/1/2014 7:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Discorso di fine anno
Piramis, di solito cerco di essere educato e capire le persone con cui parlo, specialmente quando si affrontano temi su cui sono sensibile ed attento, come quello di questo topic. Ma tu, attaccandoti ad una mia domanda, la stai facendo cadere dall'alto come se avessi detto o fatto chissà cosa, stai montando un "caso" di cui non vedo assolutamente nessun estremo per farlo.
E continui a salire in cattedra ed atteggiarti a professorino che vuole impartirmi una lezioncina di vita e di stile, dilatando e distorcendo in maniera assolutamente esagerata il senso della mia domanda.
Ti ho solo chiesto se sei in grado di rassegnarti con tranquillità a veder morire una persona che ami, sapendo che ci sarebbe una possibilità, anche se remota, di poter almeno migliorare la salute della stessa, se questa stessa persona fosse in grado di staccarsi da certe cose, certi schemi, certe dipendenze che sono poi, in buona o massima parte,anche se in assoluta buona fede, la causa stessa della sua malattia.
Allora, se proprio vuoi fare questo, spiegami in dettaglio cosa c'era di tanto sbagliato, esagerato e fuori dal vaso nella mia affermazione, senza dare per scontato che tutti siano sulla tua lunghezza d'onda e capiscano, intendano e prendano un'affermazione nel modo che lo prendi ed intendi tu.
Altrimenti, se è solo per continuare a rompere le balle ed atteggiarti a superiore, evita di parlare con me ed evita anche di farlo in futuro, ok?
Perché questo tuo atteggiamento inizia a darmi un po' sui nervi.
Grazie.
E poi....io scrivo e dico quello che penso esattamente come fai tu, ok?
Ho quasi 50 anni ed evita quel tono saccente e commiserevole, fatti un bagno di umiltà e posa il bilancino con cui pesi le parole altrui...ok?

Spiderman
Inviato: 2/1/2014 10:38  Aggiornato: 2/1/2014 10:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Discorso di fine anno
C'è chi ha insistito con un proprio caro e ha ottenuto risultati straordinari. Anche io ho perso mia madre causa un tumore (57 anni), anche lei era una di quelle persone che mai e poi mai si sarebbe lasciata convincere a fare qualcosa di diverso dalla terapia tradizionale, terapia che l'ha vuotata nell'anima, nel corpo e nella dignità.

Ora la bella notizia:
“IL CANCRO E’ SPARITO E MIO PADRE, ORA, STA BENE!”


Qua il video: http://www.youtube.com/watch?v=aTZM0QA5f7k

Un estratto dell'intervista:

Convincere tuo padre penso sia stata la parte più dura.

“In principio ho dovuto insistere un bel po’. Del resto era lui stesso a non voler più sottoporsi alla chemioterapia che i medici gli avevano consigliato. Quindi una via alternativa andava trovata e la mia ricerca inseguiva solo chi in questa guerra per la vita aveva avuto successo: non volevo teorie. Solo pratica e risultato. E’ così che sono incappato prima nel video di “A delicate balance”[...] (The Cina study in versione video) Video

guardate di chi c'è lo zampino [...] e successivamente nel video“Le cure proibite del cancro” : il centro di tutto era l’alimentazione. E io volevo saperne di più.”

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
spettatore
Inviato: 2/1/2014 10:44  Aggiornato: 2/1/2014 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Discorso di fine anno
@ ohmygod :

per prima cosa voglio ringraziarti per aver ammirato la consistenza dei miei interventi.
Non sapevo ne avessero, visto che scrivo sempre di getto. Anche il mio Ego ringrazia.
Per quel che riguarda lo spremisucchi Angel, la storia è molto semplice: ne vorrei uno anch'io ma costa una millata di euris e, attualmente, non lo posso acquistare. Alcuni amici, più facoltosi del sottoscritto che vive con uno stipendio da vigile del fuoco, l'hanno comprato dietro il mio consiglio e lo usano con soddisfazione. Ecco perchè quando ne vedo uno " M'illumino d'immenso", perchè conosco il valore di quell'oggetto soprattutto dal punto di vista salutare, proprio per la bontà di quello che estrae da tutti i vegetali. Scomodare Dio per una forma di malcelata, e sana, invidia nei confronti dei possessori del manufatto oggetto della discussione, mi sembra un pochettino eccessivo.
Poi ti chiedo di perdonarmi se non riesco a stare dietro i tuoi voli pindarici a base di Cesare, Samaria, "pilatesco floodnaming" Black Dog, villaggio Archeo ed algoritmi di vario genere: la mia è una cultura terra terra avendo frequentato un istituto tecnico agrario. Ti ringrazio per gli auguri di un buon anno che ti ritornano centuplicati.


Lo spettatore

P.S. Ancora una cosa. Quando Arturo organizza un improbabile Eden sul tavolo della sua cucina, quando pontifica sulla bontà dei rimedi che assume sotto mutevoli forme, quando parla di condivisione degli atti che formano il suo quotidiano di lotta al male lo fa solo per un motivo: aiuta ad aiutarsi a credere che quello sia il meglio per lui. E' un sottile Gioco psicologico che però sortisce l'effetto sperato: liberarsi dalla paura della morte. Però non glielo diciamo, ringraziamolo e lasciamolo fare.

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
spettatore
Inviato: 2/1/2014 10:53  Aggiornato: 2/1/2014 10:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Discorso di fine anno
@ spiderman :

ci sta tutta. Ci sta.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Davide71
Inviato: 2/1/2014 11:22  Aggiornato: 2/1/2014 11:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Discorso di fine anno
Ciao a tutti:

Citazione:
Buon anno a tutti e tenete duro, la battaglia e´ lunga :)


...e dura!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
ohmygod
Inviato: 3/1/2014 18:34  Aggiornato: 3/1/2014 18:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Discorso di fine anno
Spettatore
Risposta al tuo inviato: 2/1/2014 10:44 Aggiornato: 2/1/2014 10:46

La risposta al tuo "sempre di getto" la leggi in "cosa state ascoltando?"
d'altronde è gratis arrivare fin lì, d'altronde cavilli ve ne sono per non arrivarci, d'altronde nella risposta ho coinvolto "l'animo" di molti utenti del thread.

Silver
Inviato: 5/1/2014 23:50  Aggiornato: 5/1/2014 23:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Discorso di fine anno
In passato ho spinto molte volte per far passare messaggi salutistici legati all'alimentazione. Mi fa piacere vedere che vi è sempre più una presa di coscienza in merito.

Lo stile di vita è il Rimedio più semplice che esista.

Auguri a tutti

Spiderman
Inviato: 30/5/2014 21:49  Aggiornato: 30/5/2014 21:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Discorso di fine anno

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Al2012
Inviato: 30/5/2014 22:12  Aggiornato: 30/5/2014 22:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Discorso di fine anno
Arturo brindo alla tua gioia ...



°°°

http://www.youtube.com/watch?v=1CydZtP_XlA&feature=related

“Capire … significa trasformare quello che è"

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA