Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Inviato da Redazione il 18/1/2015 22:00:00 (12555 letture)

Fra il 1937 e il 1948 il gruppo armato sionista Irgun Zvai Leimi - che fu definito dal New York Times una "organizzazione terroristica" - portò a termine una sessantina di attentati in Palestina. Questi attentati erano rivolti sia contro gli arabi che abitavano in quella regione, sia contro gli inglesi che la controllavano politicamente e militarmente. La strategia dell'Irgun era infatti a doppio binario: da una parte terrorizzare gli arabi per indurli ad abbandonare le loro terre, dall'altra obbligare gli inglesi a lasciare il paese, facilitando così la creazione dello stato di Israele.

Per quanto perpetrati in maniera sistematica, quelli dell'Irgun erano quasi sempre attentati minori, che causavano una dozzina di morti al massimo. Ma nel 1946 questa organizzazione terroristica mise a segno uno dei più famosi attentati della storia moderna, la bomba all'Hotel King David di Gersualemme, che causò 96 morti ed oltre una cinquantina di feriti.

La peculiarità di questa azione terroristica non fu solo la dimensione eccezionale dell'attentato, ma anche il fatto che gli attentatori - tutti ebrei dell'Irgun - lo misero in atto travestendosi da arabi. [...]

Per questo motivo la bomba al King David Hotel si può considerare a tutti gli effetti il primo attentato terroristico "false-flag" dell'era moderna. [Per false-flag si intende un attentato compiuto non con l'intento di rivendicare qualcosa, ma con quello di fare ricadere su altri - di solito il proprio nemico - la responsabilità di quell'attentato].



Dieci giorni fa due terroristi mascherati che inneggiavano a Maometto hanno massacrato la redazione di un giornale parigino, facendo ricadere la colpa sul cosiddetto "terrorismo islamico". Chissà chi si nascondeva davvero sotto quei passamontagna?

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (15 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Decalagon
Inviato: 18/1/2015 22:00  Aggiornato: 18/1/2015 22:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Chissà chi si nascondeva davvero sotto quei passamontagna?


Piero e Alberto Angela

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
DjGiostra
Inviato: 18/1/2015 22:09  Aggiornato: 18/1/2015 22:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
La storia insegna ma la gente non impara..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
hi-speed
Inviato: 18/1/2015 22:31  Aggiornato: 18/1/2015 22:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"


Scattata da un figlio di immigrati russi.

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
oldemi
Inviato: 18/1/2015 23:08  Aggiornato: 18/1/2015 23:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2011
Da:
Inviati: 95
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Grazie Massimo non conoscevo questi eventi!
Quante sarebbero le cose di cui si dovrebbe parlare, e invece non si parla per non rendere ostile chi comanda.
Quanti sono assoggettati, succubi,manipolati,complici,spaventati,o altro, e mi riferisco sopratutto a chi è ai vertici del giornalismo occidentale(che nel nostro paese e forse anche in altri non è sicuramente solo per merito ma anche per fidelità verso il vero potere forte).
La mia opinione su come sono andate le cose a Parigi è la stessa che mi sono fatto dopo il 9/11, e cioe che in realtà a capo degli stati uniti non ci sia un parlamento o un presidente ma uno stretto gruppo di persone con in comune tra loro il potere la loro fede religiosa e il loro stato di provenienza,i sionisti appunto, che hanno studiato creato e realizzato un film,e lo hanno proiettato nei cuori e nelle menti di tutti.
Lo stesso gruppo tramite i militari e le logge governa anche il nostro paese per quello che vedo, e penso anche la turchia e la germania.
In redemption song Bob marley li definisce quelli che vogliono finire il libro.

Inoltre se puo interessare a qualcuno, mi sono fatto una mia idea anche sul perchè queste "persone" usino questi mezzi cosi nefasti per perseguire i loro scopi.
E cioe, una volta escluso il movente economico,(sono troppo ricchi per averne uno) che lo facciano per riti religiosi o per disegni "divini"(non terreni forse è piu appropiato).
Album uscito in stampa nel 1997:


jpatrick
Inviato: 18/1/2015 23:31  Aggiornato: 18/1/2015 23:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
una curiosità mi è venuta mentre leggevo il suo articolo: che cosa in voi vi ha fatto fare questo parallelismo tra le due storie?

Nasdro
Inviato: 18/1/2015 23:46  Aggiornato: 19/1/2015 0:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Dove sarebbe il false-flag?
Nell'esempio del King David Hotel dove sarebbero le prove del false-flag?

Citazione:
Per false-flag si intende un attentato compiuto non con l'intento di rivendicare qualcosa, ma con quello di fare ricadere su altri - di solito il proprio nemico - la responsabilità di quell'attentato


È più logico e semplice pensare che il camuffamento dei terroristi fu uno stratagemma per dare meno nell'occhio e muoversi più agevolmente.

E probabilmente lo era, come suggerisce il travestimento adottato dal leader del gruppo che si travestì non da arabo, bensì da cameriere dell'hotel.
Proseguendo la lettura dell'articolo su Wikipedia ulteriori elementi fanno propendere ancora più fortemente in questa direzione.

Wikipedia, attentato al King David Hotel

Non c'è alcuna prova concreta -almeno per quell'episodio- che si cercò di far ricadere su altri la paternità dell'attentato; tanto per fare degli esempi, con false rivendicazioni, telefonate dissimulatorie o propagande mediatiche.

Slobbysta
Inviato: 18/1/2015 23:52  Aggiornato: 19/1/2015 0:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Qualche ricerca....Slobbysta



Una conferma della collaborazione paramilitare tra gruppi sionisti, Decima Mas e intelligence Usa nel dopoguerra, ci arriva dal volume “Solo per la bandiera” dell’ex colonnello agli ordini del principe Borghese nella Rsi, Nino Buttazzoni (Mursia, 2002): “Vengo invitato a prendere contatto con il centro di coordinamento dei servizi israeliani [sic] a Roma – rivela Buttazzoni – . E’ diretto dalla signora [Ada] Sereni, con la quale ho un lungo colloquio. E’ alla ricerca di una persona esperta che assuma l’incarico di organizzare e addestrare alle armi e alla guerriglia i numerosi ebrei provenienti dalle regioni orientali dell’Europa e decisi a raggiungere i territori del Medio Oriente per creare una loro nazione. L’incarico mi attira, anche perché significa misurarsi ancora con gli inglesi, decisi ad opporsi allo sbarco degli ebrei in Palestina. […] Rinuncio ma suggerisco di avvicinare vari ufficiali dei Nuotatori-Paracadutisti, sia del Nord sia del Sud. Alcuni vengono ingaggiati per condurre imbarcazioni, come il capitano Geo Calderoni, che riuscirà più volte a beffare con abilità  e coraggio la stretta sorveglianza degli inglesi.”


Accordi segreti, questi, di cui è perfettamente al corrente anche il presidente del Consiglio Alcide De Gasperi. Nell’aprile ’48, un mese prima della nascita ufficiale di Israele, De Gasperi incontra a Trento la signora Ada Sereni, rappresentante in Italia del Mossad, il neonato servizio segreto ebraico. La Sereni chiede al capo del governo di chiudere un occhio sul traffico d’armi dall’Italia verso la Palestina. De Gasperi acconsente.

Fonte: https://casarrubea.wordpress.com/2010/04/24/giuliano-i-nazifascisti-e-le-bande-sioniste/


Ma chi è Ada?

Ada Seréni, nata ad Ascarelli, è un esponente del movimento sionista, italiana nata a Roma nel 1905, è figlia di una ricca famiglia di commercianti, fu, insieme al marito Enzo, anche lui agente dell’Haganah, una fra i primi ebrei italiani ad emigrare in Palestina nel 1928, per costruire il sogno, allora ancora tutto utopico, della terra d’Israele (Erez Israel).
Tornata in Italia nel 1945 alla ricerca del marito defunto che si era arruolato nel ‘44, nelle brigate costituitesi per dare soccorso agli ebrei perseguitati dal nazifascismo, Sereni entrò in contatto con i primi movimenti segreti di suppporto all’immigrazione clandestina Aliàh Bet, impegnati nel trasferimento in Palestina dei sopravvissuti all’Olocausto. Abitava sul Quirinale, era di buona famiglia, tutti la conoscevano e conosceva tutti ma in particolare era di casa in molti salotti romani, dopo l’uscita di scena di Yahuda Arazi, prende il suo posto come responsabile della branca estera in Italia del Mossad.

furion2012
Inviato: 19/1/2015 0:29  Aggiornato: 19/1/2015 0:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"

peonia
Inviato: 19/1/2015 0:40  Aggiornato: 19/1/2015 0:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Il lupo perde il pelo ma non il vizio...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 3:44  Aggiornato: 19/1/2015 3:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Come suggerisce @Nasdro, effettivamente, gli attentatori di irgun non sono entrati nel David Hotel urlando "Allah e' al bar" come e' successo a Parigi, e l'intenzione di realizzare una flase-flag sarebbe da approfondire.
Comunque va detto che da allora di strada ne hanno fatta parecchia come terroristi: nel '46 dovevano ancora travestirsi e piazzare con le proprie mani qualche ordigno esplosivo per poi essere arrestati dall'esercito inglese, mentre oggi possono bombardare a tappeto Palestina e Libano, nella piu' vergognosa impunita', anzi con il consenso di tutto l'Occidente politicamente corretto, "perche' hanno il diritto di difendersi".
Un processo di controllo e manipolazione mentale che ha raggiunto l'apice del grottesco con l'arresto di Dieudonne' in questi giorni, colpevole di aver espresso una propria opinione alla marcia per la liberta' di opinione capeggiata da Netanyahu per le strade di Parigi.


Forse Hitler qualcosina l'aveva intuita... (Ohps!!!! Si puo' dire? ho commesso una psico-reato?!? )

Redazione
Inviato: 19/1/2015 9:21  Aggiornato: 19/1/2015 9:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Diciamo che fu una false-flag andata male, che durò solo 24 ore. Poi, man mano che venivano fuori i testimoni che li avevano sentiti parlare in ebraico si cominciò a capire che gli attentatori non erano arabi.

Ma se quei testimoni non fossero sopravvissuti, nessuno dell'Irgun avrebbe mai rivendicato l'attentato dicendo "siamo stati noi", e la colpa ancora oggi resterebbe addossata agli arabi.

JohnTitor
Inviato: 19/1/2015 9:23  Aggiornato: 19/1/2015 9:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ieri avevo trovato un bel filmato con nuovo video che mostra che hanno chiuso le strade di Parigi per realizzare la sceneggiata di Charlie Hebdo.
Eccolo:

https://www.youtube.com/watch?v=sRJ45v62N0o

fefochip
Inviato: 19/1/2015 9:47  Aggiornato: 19/1/2015 9:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
io vorrei capire cosa passa nella testa di chi pensa che il poliziotto a terra fosse parte di una messa in scena.

ma dico dentro alla redazione hanno ammazzato i vignettisti o no?

e le stesse persone che hanno ammazzato senza troppi problemi 12 persone si sarebbero fatti tanti scrupoli ad ammazzarne un altra ?

non riesco veramente a capire tutta questa fissazione del mitra puntato "male" del sangue non presente ecc.
ma dico non poteva aver semplicemente sbagliato mira e aver colpito il marciapiede e il poliziotto poi è morto per il o i colpi precedenti?

non ci sarebbe stata nessuna LOGICA nel inscenare la morte di un poliziotto dopo(o prima) aver trucidato 12 persone, sarebbe stato un piano idiota.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 19/1/2015 10:28  Aggiornato: 19/1/2015 10:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
FEFOCHIP: "ma dico non poteva aver semplicemente sbagliato mira e aver colpito il marciapiede e il poliziotto poi è morto per il o i colpi precedenti?"

A me sembra EVIDENTE che non l'abbia colpito. Se calcoli la compressione prospettica dell'immagine, è evidente che il colpo passa sopra la testa e colpisce direttamente il marciapiede.

Inoltre, come dici tu, la mancanza di logica è proprio il punto debole di certe teorie strampalate che girano in rete.

wendellgee
Inviato: 19/1/2015 10:29  Aggiornato: 19/1/2015 10:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ho già avuto un paio di discussioni sull'attentato di Parigi.
Praticamente, i miei interlocutori sostengono che sia un attentato di qualche terrorista islamico solo perché gli attentatori, nel famoso video, inneggiavano a Maometto.

Quindi, dico io, se avessero avuto la maglietta dell'Inter, al posto che integralisti islamici sarebbero stati definiti fondamentalisti interisti? Non credo. Così come non viene chiamato terrorista cristiano il soldato americano che tortura un uomo afgano o iracheno in qualche prigione, o il pilota del drone che sgancia una bomba in Pakistan, o l'amministratore delegato di una multinazionale occidentale che fa danni in qualche paese asiatico o africano.

Al mondo ci sono solo terroristi, qualunque sia la loro religione, o la nazionalità. A proposito, i miei interlocutori tendono a dimenticare che gli attentatori di Parigi fossero francesi, almeno così ci raccontano.

Così come tendono a ignorare, anzi proprio a dimenticare, di chiedere ai giornalisti maggiori informazioni su cosa è accaduto veramente e perché. Questo non lo sa nessuno, a maggior ragione dal momento che i presunti attentatori risultano essere morti e non possono più parlare.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
funky1
Inviato: 19/1/2015 11:09  Aggiornato: 19/1/2015 11:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Redazione
Citazione:
Diciamo che fu una false-flag andata male, che durò solo 24 ore. Poi, man mano che venivano fuori i testimoni che li avevano sentiti parlare in ebraico si cominciò a capire che gli attentatori non erano arabi.

Ma se quei testimoni non fossero sopravvissuti, nessuno dell'Irgun avrebbe mai rivendicato l'attentato dicendo "siamo stati noi", e la colpa ancora oggi resterebbe addossata agli arabi.


Prima delle esplosioni, la prima telefonata dei terroristi che segnalava la presenza delle bombe è stata fatta in ebraico e in inglese.
Un altro membro dell’Irgun aveva fatto un lancio di agenzia all’UPI con questo testo “Jewish terrorists have just blown up the King David Hotel!” addirittura prima che l’attacco fosse portato a termine.
Onestamente mi sembra che la volontà di inscenare un false flag stesse a zero, infatti non trovo tracce di dubbi sulla paternità dell’attentato, neanche per 24 ore.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Calvero
Inviato: 19/1/2015 11:27  Aggiornato: 19/1/2015 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
___________
________
____




Il primo timido tentativo di False Flag avvenne nel 33 DC

Quando si fece sì venisse crocifisso qualcuno, dalla mano e sotto l'effigi dell'impero romano.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 19/1/2015 11:29  Aggiornato: 19/1/2015 11:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
FUNKY: "non trovo tracce di dubbi sulla paternità dell’attentato, neanche per 24 ore."

Come puoi vedere dalle immagini che ho pubblicato, il NYT del giorno dopo (23 luglio) dice: "The police spokesman said that, although most of the party which planted milk cans of explosive wore Arab dress, all the evidence indicated they were young Jews."

Eccole lì, le tracce di dubbi sulla paternità degli attentati, nelle prime 24 ore.

giusavvo
Inviato: 19/1/2015 11:31  Aggiornato: 19/1/2015 11:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
fefochip
Citazione:
io vorrei capire cosa passa nella testa di chi pensa che il poliziotto a terra fosse parte di una messa in scena


Gent.le fefochip, io sono uno di quelli che pensa, ed è fermamente convinto, che la scena del poliziotto sia, appunto, una scena.
Da questa convinzione, che ho dedotto da un’osservazione attenta del relativo video, sono indotto a ritenere che la versione ufficiale non sia quella vera o che, comunque, come si sul dire, “faccia acqua”.
Ciò posto, non spetta a me dimostrare quali altre motivazioni possano avere spinto gli organizzatori e le autorità a determinarsi in un modo o nell’altro e ciò, per un duplice ordine di argomentazioni.
La prima è quella che non spetta a me dimostrare altro, se non ciò che io stesso affermo, in questo caso, la verosimile mistificazione di ciò che è stato istituzionalmente rappresentato e che ho ampiamente argomentato in questo sito, negli spazi a ciò dedicati.
La seconda è che sostenendo che “non ci sarebbe stata nessuna LOGICA nel inscenare la morte di un poliziotto”, è come richiedere a chi ha evidenziato che il crollo delle torri gemelle non è avvenuto per effetto dello schianto aereo, di dimostrare i motivi per i quali le istituzioni avrebbero dovuto mentire.
A mio avviso, così argomentando, chi è in buona fede (come te), rischia di far passare il messaggio che le tesi istituzionali debbono essere sempre considerate accettabili, a meno che non sia provato rigorosamente il contrario. Il che, ovviamente, non è e non deve essere.

Infine:
Citazione:
non ci sarebbe stata nessuna LOGICA nel inscenare la morte di un poliziotto dopo(o prima) aver trucidato 12 persone, sarebbe stato un piano idiota.


Il costante ritrovamento delle carte d'identità è forse meno idiota?

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Redazione
Inviato: 19/1/2015 11:36  Aggiornato: 19/1/2015 11:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
GIUSAVVO; "Il costante ritrovamento delle carte d'identità è forse meno idiota?"

"Logico" e "non logico" sono cose diverse da "più idiota" o "meno idiota".

Nel piazzare una carta di identità nella macchina dei terroristi c'è comunque una logica. Nel mettere in scena la morte di un poliziotto - dopo che hai appena ammazzato 12 persone - no.

funky1
Inviato: 19/1/2015 11:41  Aggiornato: 19/1/2015 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Redazione:
Avremo punti di vista diversi, ma a me la frase "all the evidence indicated they were young Jews" continua a rimarcare l'assenza di dubbi, non il contrario. Soprattutto se tra le "evidence" ci si mette il lancio di agenzia fatto da un membro dell'Irgun ad attacco non ancora concluso che attribuiva l'attentato a terroristi ebraici.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Redazione
Inviato: 19/1/2015 11:47  Aggiornato: 19/1/2015 11:47
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
FUNKY: Decisamente, abbiamo punti di vista diversi.

Comunque mi piacerebbe vederlo, questo "lancio d'agenzia". Io nelle mie ricerche non l'ho trovato.

fefochip
Inviato: 19/1/2015 12:13  Aggiornato: 19/1/2015 12:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Gent.le fefochip, io sono uno di quelli che pensa, ed è fermamente convinto, che la scena del poliziotto sia, appunto, una scena.


bene parliamo allora perche voglio capire

Citazione:
Da questa convinzione, che ho dedotto da un’osservazione attenta del relativo video, sono indotto a ritenere che la versione ufficiale non sia quella vera o che, comunque, come si sul dire, “faccia acqua”.


tanto per cominciare quale è il particolare chiave per determinare con CERTEZZA (o almeno con una giusta dose di certezza) che quel video è una messa in scena ?

Citazione:
Ciò posto, non spetta a me dimostrare quali altre motivazioni possano avere spinto gli organizzatori e le autorità a determinarsi in un modo o nell’altro e ciò, per un duplice ordine di argomentazioni.
La prima è quella che non spetta a me dimostrare altro


c'è un video e personalmente non vedo particolari nel video stesso per ritenerlo un falso.
quindi per quanto mi riguarda la prima argomentazione è assente.
Citazione:
La seconda è che sostenendo che “non ci sarebbe stata nessuna LOGICA nel inscenare la morte di un poliziotto”, è come richiedere a chi ha evidenziato che il crollo delle torri gemelle non è avvenuto per effetto dello schianto aereo, di dimostrare i motivi per i quali le istituzioni avrebbero dovuto mentire.


mi spiace ma il paragone non calza affatto.

un piano che prevede di uccidere 12 persone e poi uscire dal palazzo inscenando una finta sparatoria non ha un senso logico.

a meno di sostenere che quegli eventi non sono mai accaduti ma ripresi da qualche altra parte e messi in rete solo a sostengno della vicenda non ha senso un comportamento del genere.

come non ha senso da parte di persone spietate e preparate mettersi dei cappucci per non farsi identificare (e quindi prepararsi alla fuga invece di agire a volto scoperto perche si è deciso dall'inizio di votarsi al martirio ) dimenticarsi dei propri documenti in macchina e pulire il resto.
è una fesseria
certo che i delinquenti commettono spesso degli errori ma uno di questo tipo è al confine con il ridicolo tanto appunto da sembrare sospetto

Citazione:
Il costante ritrovamento delle carte d'identità è forse meno idiota?


stai cambiando soggetto e quindi fai paragoni che non c'entrano niente.

è idiota credere che la polizia trovi carte di identità e documenti in tutti questi casi di terrorismo

quindi al limite è idiota il pubblico.
sarebbe idiota credere che chi prepara questi attentati sia un idiota come il pubblico che agisce come degli ...idioti appunto.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
giusavvo
Inviato: 19/1/2015 12:19  Aggiornato: 19/1/2015 12:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Logico" e "non logico" sono cose diverse da "più idiota" o "meno idiota



Se il termine idiota lo usiamo in un’accezione medica si.
Il contesto qui è, però, diverso.
Nel significato corrente, l'idiozia è pur sempre una connotazione delle azioni e dei comportamenti che non possono che essere frutto della logica.
Una condotta intanto è idiota, in quanto sovverte i canoni della logica. Un idiota (o imbecille) in tanto è idiota in quanto ciò che compie reca nocumento anche a se stesso, oltre che agli altri.
L’idiozia è una logica viziata, diversamente, fuori dall'ambito della medicina, non si comprenderebbe in cosa essa dovrebbe consistere.
Da ciò discende che è tre volte idiota, secondo me ed a tacer d’altro, organizzare un attentato con la carta d’identità in tasca o, peggio, come è accaduto, trovare una carta bruciacchiata in cima a macerie polverizzate (se non ricordo male).
Comunque, concludendo sulla questione e senza soffermarmi oltre su questioni di formalismo terminologico, il punto fermo è che la logica di una condotta o di un’azione la si può valutare appieno, solo quando si ha la piena conoscenza di tutti gli antefatti; e nelle dinamiche "logiche" di chi detiene il potere, i particolari ed gli (ante)fatti sono e possono essere tanti.
Ecco perché, a mio avviso, l’analisi deve restare ferma a ciò che si conosce. E ciò che io conosco è un video, verosimilmente ripreso dal palazzo frontista, che riprende la scena della presunta uccisione di una persona con singolare nitidezza e dalla quale possono evidenziare una lunga serie di incongruenze (sempre che si assuma che il colpo abbia attinto la testa).
Non vi sono altri video del poliziotto se non qualche spezzone a distanza.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
peonia
Inviato: 19/1/2015 12:19  Aggiornato: 19/1/2015 12:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
non riesco veramente a capire tutta questa fissazione del mitra puntato "male" del sangue non presente ecc. ma dico non poteva aver semplicemente sbagliato mira e aver colpito il marciapiede e il poliziotto poi è morto per il o i colpi precedenti?

il sangue non c'è per vario tempo....poi improvvisamente (chissà quanto tempo dopo, presumibilmente giorno dopo?) spunta un video in cui qualcuno ha messo dei fiori commemorativi ed un giornalista commenta indicando il punto in cui il polizitto è stato ucciso e "dove hanno messo il sangue"....LAPSUS?
ne abbiamo già parlato nell'altro thread ma forse ti è sfuggito...purtroppo non ritrovo il video. QUINDI, alla luce di tutti i video e i commenti visionati io mi dichiaro COMPLOTTISTA!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
fefochip
Inviato: 19/1/2015 12:22  Aggiornato: 19/1/2015 12:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
sempre che si assuma che il colpo abbia attinto la testa

già...
e chi lo dice che quel colpo deve essere andato a segno per forza?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/1/2015 12:23  Aggiornato: 19/1/2015 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
il sangue non c'è per vario tempo....

il sangue nelle ferite VERE non è detto che debba sgorgare come una fontana sul marciapiede
Citazione:
ed un giornalista commenta indicando il punto in cui il polizitto è stato ucciso e "dove hanno messo il sangue"....LAPSUS?

e questo lapsus cosa vorrebbe dire?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
peonia
Inviato: 19/1/2015 12:29  Aggiornato: 19/1/2015 12:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
a Fè, che vuol dire? quello che letteralmente dice: ce l'hanno messo...dopo....
ma tu l'hai visto il video di cui parlo? perchè la macchia di sangue è estesa e va da meta marciapiede fino al bordo, forse è pure scesa in strada....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
giusavvo
Inviato: 19/1/2015 12:29  Aggiornato: 19/1/2015 12:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
già...
e chi lo dice che quel colpo deve essere andato a segno per forza?


Delle due una: se è andato a segno (in testa) gli effetti avrebbero dovuto essere diversi da quelli che si vedono (ho già spiegato ampiamente); se non è andato a segno (in testa) non doveva morire e il tiratore avrebbe sparato un altro colpo.
E ancora.
Se il colpo lo ha attinto in altra parte diversa dalla testa, unico punto compatibile con gli effetti che si vedono, secondo me, è la regione scapolare. Ma anche qui, tuttavia, ciò appare incompatibile con la direzione del vivo di volata e con il punto d'impatto del proietto sul marciapiedi.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
giusavvo
Inviato: 19/1/2015 12:31  Aggiornato: 19/1/2015 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
il sangue nelle ferite VERE non è detto che debba sgorgare come una fontana sul marciapiede


Non per i coli d'arma da fuoco in testa.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Salva81
Inviato: 19/1/2015 12:34  Aggiornato: 19/1/2015 12:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Siccome qui siamo OT stiamo discutendo e affontando la ricostruzione dei movimenti in seguito all'attentato nel forum.
Aldilà di eventuali indizi non ancora usciti, da quanto finora abbiamo raccolto e discusso,
pare che Merabet sia stato effettivamente colpito, il sangue c'è e sembra essere presente anche nelle immagini che ritraggono i paramedici che tentano la rianimazione, si nota difatti un lembo dei vestiti dei paramedici sporco di sangue, oltre al sangue visibile in terra nei momenti successivi o nei filmati dei passanti che ritraggono il capannello di polizia e passanti nei pressi che prestano i primi soccorsi.

Quindi, salvo ulteriori elementi non ancora emersi, aldilà delle stranezze "evidenti" nel momento dello sparo, a mio avviso li Merabet ci ha lasciato le penne.

Pyter
Inviato: 19/1/2015 12:54  Aggiornato: 19/1/2015 12:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
fefochip
io vorrei capire cosa passa nella testa di chi pensa che il poliziotto a terra fosse parte di una messa in scena.

Hai ragione. E' relativamente importante.


non ci sarebbe stata nessuna LOGICA

Sulla logica il discorso è più complesso.

La false flag è fatta apposta in questo modo, perché ti permette di speculare. La messa in scena è esplicita. Se sono islamisti, che bisogno c'è del cappuccio, che poi scompare dopo, quando entrano in scena le controfigure degli attori, gli stunt man?
Si può speculare all'infinito:
Io adesso potrei dirti: Ahmed era vivo, il tipo ha sbagliato e non l'ha colpito e l'ha ucciso dopo dalla finestra quello che ha fatto il filmato.
Potrei benissimo inventarmi una teoria no planes, la teoria no hebdo.
E' la prima volta nella storia del terrorismo mondiale che non si vede manco un video o un'immagine del luogo dell'attentato.
E' una cosa logica?
E' come se io compro un biglietto per andare a teatro e sono lì in prima fila, ma le tende sono chiuse e senti solo la voce degli attori. In realtà la voce degli attori è registrata (perché erano in sciopero, o sono tutti morti, o non hanno voglia, non importa) e per non perdere lo spettacolo e l'incasso il regista si è inventata una messinscena teatrale sulla messinscena teatrale.
Ma la cosa fenomenale è che tu spettatore non trovi niente di strano, tutto è logico, perché in tv hanno detto che adesso nei teatri è moda sperimentare roba all'avanguardia.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
giusavvo
Inviato: 19/1/2015 13:25  Aggiornato: 19/1/2015 13:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
tanto per cominciare quale è il particolare chiave per determinare con CERTEZZA (o almeno con una giusta dose di certezza) che quel video è una messa in scena ?


Dei particolari ne ho parlato diffusamente in questo sito, specie su "Parigi ultimo atto", quindi ti rimando a quanto li ho sostenuto.


Citazione:
anto per cominciare quale è il particolare chiave per determinare con CERTEZZA (o almeno con una giusta dose di certezza) che quel video è una messa in scena ?


Io non ho parlato di certezze, i termini dei miei scritti sono oltremodo chiari.
Ho già espresso la mia tesi, ad esse ti rimando se vuoi controbattere, specificamente su esse.

Citazione:
c'è un video e personalmente non vedo particolari nel video stesso per ritenerlo un falso.
quindi per quanto mi riguarda la prima argomentazione è assente.


Non vedo l'attinenza di questa frase con la mia asserzione "non spetta a me dimostrare quali altre motivazioni possano avere spinto gli organizzatori e le autorità a determinarsi in un modo o nell’altro". Mi pare sia chiaro quello che sto dicendo.

Citazione:
mi spiace ma il paragone non calza affatto.

un piano che prevede di uccidere 12 persone e poi uscire dal palazzo inscenando una finta sparatoria non ha un senso logico.


Il paragone, se lo consideriamo sul piano dell'onere probatorio calza eccome.
Le considerazioni sulla logica le ho fatte prima rispondendo alla Redazione, e ad esse ti rimando.
Il fatto che "non ci sarebbe stata nessuna LOGICA nel inscenare la morte di un poliziotto dopo(o prima) aver trucidato 12 persone, sarebbe stato un piano idiota" non dimostra affatto che quello che io sostengo sia privo di fondamento.
Anzi, è fare riferimento alla logica idiota del piano che è fuorviante.
Se il piano è idiota o no, non è affare mio. Quello che ho constatato, sulla base dei dati che mi sono stati offerti, è che una azione omicidiaria di quel tipo, in "quel modo", suscita molte perplessità.

Citazione:
stai cambiando soggetto e quindi fai paragoni che non c'entrano niente.


Non cambio affatto nulla, l'idiozia è riferita al piano che, come tale, è un'azione basata sulla logica e, del resto, come ho già ribattuto alla Redazione, l'idiozia in questo contesto non può che essere riferita alle azioni.

In definitiva
Qui c'è chiaramente riportato il mio punto di vista.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Marsi
Inviato: 19/1/2015 13:32  Aggiornato: 19/1/2015 13:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Il danno è che ci sono decine di attentati terroristici ogni giorno in tutto il mondo di esplicita matrice islamica quindi non metterei tra virgolette il terrorismo islamico che chiamerei semplicemente jihad come lo chiamano loro.

perspicace
Inviato: 19/1/2015 13:49  Aggiornato: 19/1/2015 13:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Mr "come la chiamano loro" la Jihad è un percorso interiore per i mussulmani.

Certo uno dovrebbe aver letto i loro testi per saperlo, cosa che chi se ne esce con sparate del genere non ha mai fatto.

Mi chiedo perché siete sempre pronti a seminare odio voi nazisti? chissà. . .

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pyter
Inviato: 19/1/2015 14:25  Aggiornato: 19/1/2015 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Nove persone che sono state trovate a radicalizzarsi sono state espulse dall'Italia con l'accusa di mettere in pericolo la sicurezza del nostro paese.
Smentite le indiscrezioni trapelate ieri secondo le quali nell'elenco figurassero esponenti o del governo o del parlamento.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
lanzo
Inviato: 19/1/2015 14:29  Aggiornato: 19/1/2015 14:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Concordo con FEFO... Non e' detto che il sangue debba sgorgare a fontanelle, ma da il "Mucchio selvaggio" gran film ! in poi ci hanno abituati allo splatter.
Dipende dal munizionamento. Quando vivevo negli USA, possedevo -tra l'altro- un revolver 357 magnum, che non e' altro che una calibro 38 piu' massiccia in grado di usare munizioni piu' potenti. Quasi mai usate le munizioni 357, sono care e danno un forte rinculo, usavo, al poligono - o le normali 38 o addirittura le wadcutter, molto depotenziate ma che per sparare al bersaglio di carta a 25 yarde, vanno bene, peccato che sporcano la canna essendo la pallotola in piombo scamiciata.
Quindi se uno vuole impiegare l'AK per accoppare persone a distanza ravvicinata, tantovale usare munizioni "tranquille" che danno poco rinculo, fanno meno rumore e costano meno, poi uno se le puo' pure fare da se se ha l'attrezzatura, come i cacciatori iitaliani (e non) che si ricaricano i bossoli usati.
Circa la carta dindinrinda' , si puzza, pero'... alle volte la realta' supera la fantasia. Il punto e' come mai sono risaliti immediatissimamente anche al fratello che il documento NON lo aveva lasciato ? l'altro sarebbe potuto essere chiunque.
Last but not least: La SCARPA, Nessuno ancora commenta la scarpa, Strano !

yesodyesod
Inviato: 19/1/2015 14:38  Aggiornato: 19/1/2015 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2010
Da:
Inviati: 40
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
una delle primissime false flag è stata quando nerone ha incolpato i cristiani dell'incendio di roma

fefochip
Inviato: 19/1/2015 14:48  Aggiornato: 19/1/2015 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Delle due una: se è andato a segno (in testa) gli effetti avrebbero dovuto essere diversi da quelli che si vedono (ho già spiegato ampiamente); se non è andato a segno (in testa) non doveva morire e il tiratore avrebbe sparato un altro colpo. E ancora. Se il colpo lo ha attinto in altra parte diversa dalla testa, unico punto compatibile con gli effetti che si vedono, secondo me, è la regione scapolare. Ma anche qui, tuttavia, ciò appare incompatibile con la direzione del vivo di volata e con il punto d'impatto del proietto sul marciapiedi.


quindi che il colpo deve essere andato a segno per forza o in testa o sul corpo non si capisce il perche.
bah
non può aver mancato il corpo e preso il marciapiede? no ...
il poliziotto a terra per avere quel comportamento doveva necessariamente essere colpito....bah
per quanto mi riguarda può anche essere svenuto dalla paura o per le ferite

Citazione:
Non per i coli d'arma da fuoco in testa.

ma come si fa a dire che deve essere stato preso per forza in testa ?
chi cazzo lo dice e soprattutto in base a quali prove?
solo questo voglio sapere è troppo?

Citazione:
In definitiva Qui c'è chiaramente riportato il mio punto di vista.

ho cercato nel tread le tue motivazioni ma francamente non ne vedo una che possa dire con la certezza con cui ti pronunci il perche mai il proiettile debba per forza aver colpito il poliziotto a terra

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
yesodyesod
Inviato: 19/1/2015 14:57  Aggiornato: 19/1/2015 14:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2010
Da:
Inviati: 40
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
 La SCARPA, Nessuno ancora commenta la scarpa, Strano !


la scarpa nel mondo arabo - e non solo - è un segno di disprezzo

Merio
Inviato: 19/1/2015 14:58  Aggiornato: 19/1/2015 15:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
una delle primissime false flag è stata quando nerone ha incolpato i cristiani dell'incendio di roma


Sembra non sia proprio andata così:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&p=143847

Anche sulla wikia inglese si trova qualcosa:

http://en.wikipedia.org/wiki/Nero#Great_Fire_of_Rome_.2864_AD.29

Meriterebbe approfondimento la questione.

Che culo, Fini ha scritto sulla questione e mi sembra coerente con quanto scritto da Mincuo:

http://www.massimofini.it/articoli/nerone-e-i-cristiani-la-millenaria-frottola-della-persecuzione

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
fefochip
Inviato: 19/1/2015 14:59  Aggiornato: 19/1/2015 14:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
a Fè, che vuol dire? quello che letteralmente dice: ce l'hanno messo...dopo....

e te lo richiedo nuovamente : E ALLORA COSA SE NE DOVREBBE DEDURRE?

che non è un lapsus e il giornalista SAPEVA che era tutta una messa in scena ?

dimmelo tu senza sottintesi per favore sennò facciamo la fine della noplane teory che il sostenitore ti dice :"ma non vedi?" e io "cosa dovrei vedere"?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ildieffe
Inviato: 19/1/2015 14:59  Aggiornato: 19/1/2015 14:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Io credo che avrebbe anche una logica fingere di aver ammazzato un poliziotto, considerando che quella scena ha provocato una fortissima indignazione ed è di fatto l'unica scena violenta che è stato possibile vedere quel giorno.
Quello che mi lascia perplesso però è il fatto che questo poliziotto ha un nome ed un cognome, è riconoscibile dalle immagini, sarà stato seppellito da qualche parte, ha una famiglia che lo piange: come si fa ad architettare tutto ciò? mi sembra veramente un'assurdità.

funky1
Inviato: 19/1/2015 15:07  Aggiornato: 19/1/2015 15:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Redazione:
Citazione:
FUNKY: Decisamente, abbiamo punti di vista diversi.

Comunque mi piacerebbe vederlo, questo "lancio d'agenzia". Io nelle mie ricerche non l'ho trovato.

Da en.wiki:
"Shortly after noon Palestine time, the London UPI bureau received a short message stating that 'Jewish terrorists have just blown up the King David Hotel!'. The UPI stringer who had sent it, an Irgun member, had wanted to scoop his colleagues. Not knowing that the operation had been postponed by an hour, he sent the message before the operation had been completed. The bureau chief decided against running the story until more details and further confirmation had been obtained. There were other leaks."

Come fonte è citata "Clarke, Thurston. By Blood and Fire, G. P. Puttnam's Sons, New York, 1981".

It's better to regret something you did than something you didn't do.
fefochip
Inviato: 19/1/2015 15:07  Aggiornato: 19/1/2015 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Io credo che avrebbe anche una logica fingere di aver ammazzato un poliziotto, considerando che quella scena ha provocato una fortissima indignazione ed è di fatto l'unica scena violenta che è stato possibile vedere quel giorno.


ma abbi pazienza perche mai in uno scenario di sangue come quello dovrebbero fingere quando è molto piu semplice ammazzarlo e via? per ritrovarsi poi ALMENO (+ i due incappucciati) un potenziale testimone di una truffa che ti può ricattare?

tutto poi preordinato ovvero ammazzare i 12 a charlie hedbo e poi inscenare una finta morte di un qualunque poliziotto sacrificabile che non si incula nessuno

NON HA SENSO pianificare una cosa del genere che non può avvenire per caso

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/1/2015 15:13  Aggiornato: 19/1/2015 15:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
La SCARPA, Nessuno ancora commenta la scarpa,


mi pare abbastanza scontato che raccogliere quella scarpa facesse parte di un piano di non lasciarsi dietro nessuna traccia.

quindi questo depone moooolto a sfavore della dimenticanza di uno di quegli individui della carta di identità.

o i due incappucciati non erano affatto i fratelli poi incolpati oppure erano loro e con tutta probabilità qualcuno che sapeva del piano aveva come ordine quello (a loro insaputa ovviamente) di bruciarli seminando quella prova ad arte

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ildieffe
Inviato: 19/1/2015 15:14  Aggiornato: 19/1/2015 15:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@fefochip

Avrebbe senso solo nel caso in cui il poliziotto è un tuo complice e finge. Dato che così non è (come ho spiegato nella seconda parte del mio post che tu hai ripreso) la penso esattamente come te e non trovo grosse anomalie in quella scena tali da far gridare allo scandalo

fefochip
Inviato: 19/1/2015 15:16  Aggiornato: 19/1/2015 15:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
E' la prima volta nella storia del terrorismo mondiale che non si vede manco un video o un'immagine del luogo dell'attentato. E' una cosa logica?


e infatti ci sarebbero tanti punti da chiarire.

tanto per cominciare e rimanere in tema uno dovrebbe essere del come mai una tv israeliana stava proprio li , nel punto giusto al momento giusto.

prendevano il sole? facevano bird watching? riprendevano chi lasciava cagare il cane sul marciapiede?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/1/2015 15:23  Aggiornato: 19/1/2015 15:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
e non trovo grosse anomalie in quella scena tali da far gridare allo scandalo


e infatti io chiedevo dove sono queste anomalie perche io non ne vedo di particolari.

a me "puzzano" molto di piu altri elementi:

il famoso documento perche proprio a seguito dei ragionamenti fatti questo implicitamente vuol dire che qualcuno all'interno sapeva e ha bruciato i due terroristi

la presenza di una troup televisiva NEL MOMENTO E NEL POSTO GIUSTO guardacaso ISRAELIANA

il suicidio proprio il giorno dopo dell'attentato e in pieno svolgimento degli eventi di un detective che indagava sul caso charlie hedbo.

inefficenza completa dei servizi segreti e della polizia che ammazza 3 terroristi su 3 invece di prenderli vivi per sgominare la rete che ha appoggiato con certezza matematica quei delinquenti che vale la pena ricordare (anche per merito della carta di identità) erano FRANCESI

ovviamente copertura mediatica di un certo tipo e cui prodest meritano di essere commentati a parte

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ildieffe
Inviato: 19/1/2015 15:29  Aggiornato: 19/1/2015 15:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@fefochip scrive:
la presenza di una troupe televisiva NEL MOMENTO E NEL POSTO GIUSTO guardacaso ISRAELIANA

questo non lo sapevo ed è estremamente interessante. Mi puoi citare la fonte per cortesia?

jpatrick
Inviato: 19/1/2015 15:30  Aggiornato: 19/1/2015 15:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione: "una curiosità mi è venuta mentre leggevo il suo articolo: che cosa in voi vi ha fatto fare questo parallelismo tra le due storie?"

Scusatemi ancora una volta, Massimo Mazzucco, ma sono veramente curioso di saperlo. E' possibile? Grazie.

peonia
Inviato: 19/1/2015 15:40  Aggiornato: 19/1/2015 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
che dire Federico, che forse quel giornalista ha avuto le stesse perplessità e dubbi che abbiamo noi qui, che stiamo (state...) discutendone e gli è uscito un suo pensiero -"lapsus" sul fatto che il sangue non c'era PRIMA....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 19/1/2015 15:46  Aggiornato: 19/1/2015 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@jpatrick
prima che ti rispondano gli altri, ti dico la mia....
chi ha seguuito bene ed a lungo la vicenda 11/9 ha
1) i sensi tutti allertati
2) a seguito dell'11/9 sono avvenuti altri fatti che puzzavano di false flag lontano 1 miglio
3) che seguono lo stesso copione... ormai, per chi li ha sgamati la prima volta, difficilmente digeribile...
NON E' LOGICAMENTE NE' INTELLIGENTEMENTE PENSABILE CHE STI ISLAMICI SIANO COSI COGLIONI CHE OGNI VOLTA LASCINO PROVE DELLA LORO IDENTITA'!!!
SOLO CHI E' COSI PRESUNTUOSO DA CREDERSI ER MEJO ....PUO PENSARE DI ADDEBITARE LA COGLIONAGGINE AD ALTRI...
NON SO SE MI SONO CAPITA...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 19/1/2015 16:01  Aggiornato: 19/1/2015 16:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
FUNKY: Ho visto, grazie.

Un "leak" però non equivale ad una rivendicazione ufficiale. Chi ha mandato quel messaggio può aver avuto i suoi motivi personali per farlo, senza che per questo l'intera Irgun desiderasse venir scoperta.

E' impossibile fare oggi un processo alle intenzioni.

***

JPATRICK: "una curiosità mi è venuta mentre leggevo il suo articolo: che cosa in voi vi ha fatto fare questo parallelismo tra le due storie?"

Io sospetto - insieme a mille altri nel mondo - che gli attentatori di Parigi fossero in realtà agenti del Mossad.

grodek
Inviato: 19/1/2015 16:16  Aggiornato: 19/1/2015 16:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/8/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Io sospetto - insieme a mille altri nel mondo - che gli attentatori di Parigi fossero in realtà agenti del Mossad.

Non so se sia già stato postato, ma qualche mese fa netanyahu lo aveva minacc... ehm... previsto:

https://www.youtube.com/watch?v=XC1l0YWExkM&feature=youtu.be

fefochip
Inviato: 19/1/2015 16:21  Aggiornato: 19/1/2015 16:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
NON E' LOGICAMENTE NE' INTELLIGENTEMENTE PENSABILE CHE STI ISLAMICI SIANO COSI COGLIONI CHE OGNI VOLTA LASCINO PROVE DELLA LORO IDENTITA'!!!

dire islamici è troppo estensivo e non vuol dire niente.
va valutato caso per caso e sì , come ho scritto non mi pare verosimile che della gente che si comporta con cosi tanta precisione faccia cappellate del genere.
è un insulto all'intelligenza pensare che questa cosa non desti piu sospetti che certezze

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 19/1/2015 16:27  Aggiornato: 19/1/2015 16:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
che dire Federico, che forse quel giornalista ha avuto le stesse perplessità e dubbi che abbiamo noi qui, che stiamo (state...) discutendone e gli è uscito un suo pensiero -"lapsus" sul fatto che il sangue non c'era PRIMA....


benissimo, ma questo non prova niente però .... o sbaglio?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Merio
Inviato: 19/1/2015 16:33  Aggiornato: 19/1/2015 16:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Io sospetto - insieme a mille altri nel mondo - che gli attentatori di Parigi fossero in realtà agenti del Mossad.


Direi che sei in buona compagnia anche se non tutti hanno in mente il Mossad:

http://www.paulcraigroberts.org/2015/01/08/charlie-hebdo-tsarnaevs-trial-qui-bono/

http://aanirfan.blogspot.co.uk/2015/01/israel-did-charlie-hebdo.html

Capisco che il Mossad abbia le capacità per attuare queste operazioni, ma pure altre agenzie avrebbero potuto farlo.

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
fefochip
Inviato: 19/1/2015 16:36  Aggiornato: 19/1/2015 16:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
la presenza di una troupe televisiva NEL MOMENTO E NEL POSTO GIUSTO guardacaso ISRAELIANA questo non lo sapevo ed è estremamente interessante. Mi puoi citare la fonte per cortesia?


è un informazione che leggendo qui e là l'ho appresa , in pratica chi fa fatto il famoso video "incriminato".

non mi ritrovo la fonte in questo momento.
in ogni caso anche se non fosse israeliana (mi pare che c'era addirittura il capo redattore) la presenza di una troupe tv è implicita per l'esistenza del video stesso (ammesso appunto che non sia un fake)


edit. magari la scarpa era proprio il segno lasciato appositamente da chi ha ordito la macchinazione per indicare alla troupe dove andare.

che ne so una telefonata del tipo andate in via tal de tali e salite sopra il palazzo dove c'è una scarpa a terra ....o una cosa del genere

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
giusavvo
Inviato: 19/1/2015 17:00  Aggiornato: 19/1/2015 17:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Allora cercherò di spiegare ancora meglio le mie ragioni e mi scuso fin da adesso per la lungaggine.
QUI ad un utente che chiedeva:
“io non ho capito bene cosa dovrebbe mostrare” (il video)
Ho risposto così:
"A beneficio di qualcuno, non dico che la testa avrebbe dovuto esplodere o subire chissà quali altri effetti devastanti, tuttavia, deve pur sempre vedersi il punto di impatto del proietto e la contemporaneità dello spostamento (seppur minimo) del bersaglio (la testa). Qualche scettico ha fatto riferimento ad altri filmati di esecuzioni con la stessa arma, ma il rimando è inconferente. Premesso che l'effetto sul corpo di un'arma da fuoco non è tanto dato dal tipo di arma, ma dal munizionamento (cfr. A. Franchini “Manuale di medicina legale” CEDAM), nel nostro caso, sempre che si assuma come vera la tesi del colpo alla testa, il proiettile avrebbe attraversato il capo del poliziotto da parte a parte, ciò non solo senza che si veda il punto di impatto ma neppure il movimento contemporaneo della testa (che è parte ossea e offre maggiore resistenza) a seguito della forza impattante del proiettile. Diverso è il discorso se, invece, assumiamo come possibile l'ipotesi che il malcapitato non sia stato colpito al capo bensì in altra parte del corpo (possibilmente in zona ricoperta da tessuti molli). Pur tuttavia, anche questa tesi contrasterebbe con l'angolazione dell'arma che chiaramente si vede nel filmato, peraltro ripreso dal palazzo frontista (atteso che si vede parte della balaustra).”
E tutto ciò si percepisce ancora meglio se si avanza fotogramma per fotogramma.

Citazione:
quindi che il colpo deve essere andato a segno per forza o in testa o sul corpo non si capisce il perche.
bah
non può aver mancato il corpo e preso il marciapiede? no ...
il poliziotto a terra per avere quel comportamento doveva necessariamente essere colpito....bah
per quanto mi riguarda può anche essere svenuto dalla paura o per le ferite


Allora, se dobbiamo spiegare e valutare un accadimento secondo la sequenza delle condotte che lo compongono, dobbiamo applicare a tale sequenza dei criteri logici che qui, sono dettati dal criterio riassunto nell'antico brocardo dell’’id quod plerunque accidit. Tradotto: quello che accade nella maggior parte dei casi consimili.
Ora, poiché tale condotta è stata posta in essere da criminali, a questo criterio dobbiamo aggiungere quello della condotta dell’’homo eiusdem condictionis et professionis. Tradotto, quella dello schema comportamentale che avrebbe assunto un criminale medio in quell’azione e trovandosi in quelle stesse condizioni.
Quindi, ponendoci nell’ottica del criminale, è con il suo metro di valutazione che dobbiamo inferirne le conclusioni.
Se sparo al poliziotto, specie dopo che questo era “fuori combattimento” non ho motivo di andare da lui e dargli un ulteriore colpo; semmai scappo, in quanto in azioni del genere la cosa principale è non rischiare di farsi prendere.
Quando si compiono queste azioni la regola principale è la rapidità, poco rilevando il grado di efficienza del poliziotto col quale rischio di imbattermi.
Il criterio della rapidità vale anche se rischio d’imbattermi nel panciuto e anziano carabiniere o trasandato e svogliato poliziotto.
Se, invece, decido di finirlo (cosa illogica secondo i criteri testé detti) allora di questo debbo esserne sicuro, quindi mi accerto che sia effettivamente morto sparandogli il colpo di grazia, specie se poi vado via dal luogo con quella calma che il filmato rappresenta. E tale certezza di morte vale a maggior ragione per qualsiasi fondamentalista fanatico.
Orbene, valutiamo allora la vicenda sotto quest’ultimo (irragionevole) profilo, quello del colpo di grazia.
Nel filmato il criminale spara un solo colpo.
Bene qui, per una sua disamina dobbiamo utilizzare altri criteri e ce li fornisce la medicina legale, nella parte dedicata (in ogni manuale) alle “lesioni da arma da fuoco”.
Si consideri che parto dal presupposto che il poliziotto sia morto perché colpito alla testa, in quanto questa è l’informazione che i media hanno dato in prima battuta, altre notizie al riguardo, finora, non ne ho.
Allora, se ipotizziamo che il colpo abbia attinto la testa, di certo (qua sta la mia certezza) il filmato non convince, per le ragioni che sopra e in altri thread ho riportato.
Anzi, a dire il vero e sempre avendo a riferimento il filmato, una sola ipotesi potrebbe teorizzarsi, peraltro di verificazione assai peregrina (sempre alle condizioni del filmato).
Ovverosia che il colpo, attraversando la prima parte della calotta cranica, abbia impattato sulla parte mandibolare determinandosi un tramite (che in medicina legale indica il percorso dell’ogiva all’interno del corpo) di uscita dalla parte anteriore del petto; collidendo poi l’ogiva sul marciapiedi.
Ma anche qui, nonostante la potenza del munizionamento, il proietto avrebbe già esaurito la sua forza all’interno del corpo e, se ne fosse da esso fuoriuscito, non avrebbe impattato sul marciapiedi con quella forza che nel filmato si ha modo di vedere (il fumo ne è elemento sintomatico).
Ora, se tutto questo non collima con la logica della vicenda nel suo insieme vista, tra l’altro, dal nostro limitato angolo visuale, è un fatto che non mi riguarda e, in ogni caso, a mio parere non inficia le risultanze da me tratte dal filmato. Tranne che qualcuno mi indichi in letteratura medica un caso di morte per lesione alla testa prodotta con arma da fuoco, in cui non vi sia stata fuoriuscita di sangue immediato né schegge di osso o, ancora, piccolo schizzetto di sangue dal momento che l’effetto delle spinte idrodinamiche delle parti molle (materia grigia), per via della cavitazione del proietto, è direttamente proporzionale alla sua velocità (cfr. A. Franchini Manuale di Medicina Legale, Cedam).. Più veloce è la forza di penetrazione maggiore è l'effetto di cavitazione e la conseguente depressione che si crea.
Conclusivamente, allo stato dei fatti finora noti, la mia posizione è nei suddetti termini.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
ildieffe
Inviato: 19/1/2015 17:06  Aggiornato: 19/1/2015 17:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@fefochip scrive:
in ogni caso anche se non fosse israeliana (mi pare che c'era addirittura il capo redattore) la presenza di una troupe tv è implicita per l'esistenza del video stesso (ammesso appunto che non sia un fake)

Il nocciolo della questione è proprio scoprire se era una TROUPE TV oppure se l'immagine

proviene da un'altra fonte meno professionale.

Se si ha l'ufficialità che c'era una troupe tv guidata da Amchai Stein, vicedirettore di una tv

israeliana, questo è un fatto talmente eclatante che lo paragonerei al WTC7 per l'11

settembre!

giusavvo
Inviato: 19/1/2015 17:08  Aggiornato: 19/1/2015 17:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Un'ultima cosa non attinente a quanto ho detto prima.
Avevo già QUI segnalato in commenti liberi un'interessante valutazione di Giulietto Chiesa.
Per chi non l'avesse visto, raccomando la parte terminale del filmato, ove si esamina quella che io definisco una vera e propria esecuzione di uno degli incriminati.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
polaris
Inviato: 19/1/2015 17:45  Aggiornato: 19/1/2015 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Capisco che il Mossad abbia le capacità per attuare queste operazioni, ma pure altre agenzie avrebbero potuto farlo.
Non so se questo attentato sia stato opera del Mossad ma sono più che convinto che ogni agenzia abbia una propria "firma" particolare. L'FBI, la polizia politica americana, è ossessionato dal sesso e predilige la diffamazione all'omicidio si pensi a COINTELPRO). La CIA è subdola, controlla i media e assieme al Pentagono orienta le produzioni Hollywoodiane, mentre ho notato che il Mossad è più spettacolae e ricorre spesso a rapimenti e omicidi, che sia il lascito dell'Irgun?

Comunque mi piacerebbe sapere qual'è il ragionamento che ha portato Massimo a vedere l'operato del Mossad negli attentati di Parigi.

PS: Le considerazioni sulla varie agenzie sono una mia opinione personale, anche se mi piacerebbe approfondire il tema del "carattere" di queste istituzioni.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Tianos
Inviato: 19/1/2015 18:01  Aggiornato: 19/1/2015 18:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Riguardo la troupe televisiva la fonter è blondet in un suo articolo
israele sapeva prima
Amchai stein vice direttore di channel 1 tv israeliana e l'autore di uno dei primi video che si trovava sul tetto
video
non solo, i 24 (sempre israeliana) alle 15 dello stesso giorno dava notizia che gli attentatori erano due franco algerini, mentre la JSS una internet news dava i nomi dei due fratelli ancor prima dei midia francesi.
O sono davvero dei profeti...

ildieffe
Inviato: 19/1/2015 18:14  Aggiornato: 19/1/2015 18:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@tianos scrive: Riguardo la troupe televisiva la fonter è blondet in un suo articolo


Grazie tianos, l'ho letto anche io insieme ad altri articoli analoghi su siti di controinformazione, ma per fonte intendevo una ufficiale. Non credo che Blondet si trovasse a Parigi quel giorno

Pyter
Inviato: 19/1/2015 18:19  Aggiornato: 19/1/2015 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ma quando un servizio segreto opera (apertamente) all'interno di un altro paese (la Francia! ) da chi prende ordini?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
AlexPayne
Inviato: 19/1/2015 18:20  Aggiornato: 19/1/2015 18:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/8/2012
Da:
Inviati: 88
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@fefochip Più che per convincerti (lungi), scrivo perché mi dai modo di esprimere alcuni concetti.

Citazione:
“tanto per cominciare quale è il particolare chiave per determinare con CERTEZZA (o almeno con una giusta dose di certezza) che quel video è una messa in scena ?”.

E su quali basi tu dici che quel video è autentico così come la spiegazione ufficiale? Perché così ha detto monoliticamente la TV e tutti i mass media? E dove sono le prove della loro autenticità (intendo relazione tra immagini mostrate e spiegazioni fornite dai media)?

Quello che sbagliamo (parlo di quelli in buona fede) è il presupposto di base di ogni nostro ragionamento.

Ovvero che tutto quello che ci mostrano i media sia VERO e se noi vediamo altre cose nelle immagini che ci mostrano siamo noi a dover portate le PROVE e non piuttosto loro.

I media ci mostrano una sequenza video e poi ci danno la loro interpretazione, e per le masse quella dovrebbe essere la verità. E’ così che lavora la propaganda governativa. L’119 come ha magistralmente spiegato Massimo nei suoi DOC è la pietra miliare. Ci mostrano in diretta due aerei che si schiantano su due palazzi, poi i palazzi crollano e tutto il mondo si beve la favola che le torri sono crollate per effetto dell’impatto degli aerei perché è questa la spiegazione ufficiale che danno tutti i media, cosa fisicamente impossibile, ma il mondo se l’è bevuta perché inconsciamente tutti accettano lo schema “IMMAGINI” “SPIEGAZIONI UFFICIALI” soprattutto se tutti i media sono concordi e lavorano all’unisono, come se gli spettatori non avessero voglia di ragionare con la propria testa esercitando il proprio senso critico, è un meccanismo esistente e i propagandisti lo usano per manipolare le masse e dopo il successo dell'119 lo usano in modo massivo.
Come per l’119, Sandy Hook (non ho visto cadaveri come per Charlie Hebdo) e altri casi false flag (ormai ne fanno uno al giorno) molto semplicemente: NON SIAMO NOI A DOVER DIMOSTRARE CHE QUEL VIDEO È FALSO (A PORTARE LE PROVE), COSA DEL TUTTO EVIDENTE, MA LORO CHE È VERO.
Se ci fai caso è esattamente il punto di vista adottato da Massimo per tutti i suoi doc, mi auguro tu li abbia visti (da come scrivi ho dei dubbi) da poco ha pubblicato un filmato sul finto allunaggio, adottando questa strategia argomentativa.

@giusavvo Concordo con quello che dici.
@peonia Concordo con quello che dici.

In generale e leggendo i vari commenti mi viene da dire che dobbiamo fare tesoro delle esperienze passate, tenerle lì e usarle per comprendere meglio il presente, altrimenti per loro è troppo facile.

giusavvo
Inviato: 19/1/2015 18:54  Aggiornato: 19/1/2015 18:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
quando un servizio segreto opera (apertamente) all'interno di un altro paese (la Francia! ) da chi prende ordini?


Dalla nazione di appartenenza.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
maurixio
Inviato: 19/1/2015 19:34  Aggiornato: 19/1/2015 19:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
scusa ma se un servizio è segreto ....he!...altrimenti sarebbe facile.


Poi, per esempio puo darsi che le implicazioni ideologico religiose di un attentato così crudele come una bomba in un hotel, siano solo uno stumento utilizzato dall'hotel concorrente. Basterebbe guardare i profitti.O rivalità pregresse. O aspettare il guru Mazzucco che si fa il culo per me.

Merio
Inviato: 19/1/2015 20:00  Aggiornato: 19/1/2015 20:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
L'FBI, la polizia politica americana, è ossessionato dal sesso e [...]


Dici che alla FBI vanno tutti in bianco ?


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
davlak
Inviato: 19/1/2015 20:03  Aggiornato: 19/1/2015 20:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
mah.
mi sono fatto l'idea che tutto quello che è passato su Charlie Hebdo in termini di video sia autentico.
secondo me anche gli attentatori sono quelli diffusi dal mainstream.
bisogna capire che dopo il 2001 i false flag hanno imparato a metterli su per benino.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 20:30  Aggiornato: 19/1/2015 20:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Fefo, @ Giussavo

La sotto-discussione che avete innescato non mi sembra cosi' OT, e se permettete mi ci introduco brevemente:

La prova CERTA che il video sia una montatura e' il video stesso, che presenta almeno 3 incongruenze non spiegabili:

1) L'assenza di effetti visibili sul corpo o sulla testa del poliziotto colpito da distanza ravvicinata da un'arma decisamente potente. Non ci sono schizzi o macchie di sangue, e soprattutto non c'e' il minimo contraccolpo, sussulto o reazione da parte del poliziotto al momento del presunto sparo (per farsi un'idea confrontare con il video del supermercato quando in cui una persona viene colpita realmente: il contraccolpo e' tanto forte da farlo girare su se' stesso e scarabentarlo a terra, ed era na pistola, non un fucile d'assalto).

2) La traiettoria della canna del fucile al momento dello sparo non coincide in maniera grossolana, NON con la testa, la scapola o quello che vi pare del poliziotto, ma con lo sbuffo di polvere che si alza sul marciapiede. Non serve speculare su dove eventualmente possa essere stato colpito il poliziotto o se addirittura fosse stato mancato e colpito sccessivamente da qualcun'altro: nel fermo immagine del momento dello sparo presunto, lo sbuffo sul marciapiede e' parecchio fuori dalla traiettoria della canna del fucile, e questo non e' possibile.

3) Al momento dello sparo non si vede alcun rinculo dell'arma: eppure il terrorista incappucciato la tiene praticamente con una mano sola, dopo essersi rapidamente avvicinato al poliziotto per sparare con scioltezza. Per quanto contenuto, il rinculo deve esserci, se non era un fucile a tappi.

Detto cio', a me piace sbilanciarmi, e anche se non siamo tenuti noi a spiegare il perche' sia stata organizzata e diffusa questa messinscena, un'ipotesi abbastanza ovvia si puo' avanzare: si tratta di un video di propaganda diffuso per dare alla gente un'immagine forte e tangibile dell'atto terroristico. E' ben diverso sentire leggere la notizia alla radio o al TG, dal vederne le immagini violente con tanto di audio degli spari. Tanto piu' che, come rileva il sommo @Pyter, non sono state mostrate immagini della redazione, e queste sono le uniche immagini circolate.
E come in ogni video di propaganda che si rispetti, devono toccare le emozioni del telespettatore per incanalarle dove si vuole incanalarle.


peonia
Inviato: 19/1/2015 20:31  Aggiornato: 19/1/2015 20:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
scusate l'O.T. ma visto che non andate su Commenti liberi, ritengo importante questo
(che ho messo cmq lì):

QUERELA-DENUNCIA PER ALTO TRADIMENTO ED ALTRO A PAOLO GENTILONI SILVERI ED ALTRI....

Oltre le alte cariche dello Stato, denuncia anceh le due cooperanti riscattate, collaborazioniste dell'ISIS......

https://docs.google.com/viewer?a=v&pid=sites&srcid=ZGVmYXVsdGRvbWFpbnxhbGJhbWVkaXRlcnJhbmVhMXxneDozZGNkMWQxYWJlZDBhZGI

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
fefochip
Inviato: 19/1/2015 20:40  Aggiornato: 19/1/2015 20:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@ giusavvo

in altre parole stai dicendo che non è possibile che il terrorista abbia sbagliato il colpo perche era andato li per finirlo?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 20:49  Aggiornato: 19/1/2015 20:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Peonia

Stavo leggendo proprio oggi l'ignobile apologia del viscidissimo Saviano delle due terroriste lombarde il cui salvataggio ci sara' costato qualche milionata di euro.
E mentre io immagino di farle tornare a calci inculo da Milano a Damasco, staranno preparando il prossimo pacchetto per fare rientrare gli altri due assassini dall'India.

fefochip
Inviato: 19/1/2015 20:50  Aggiornato: 19/1/2015 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@ AlexPayne

Citazione:
E su quali basi tu dici che quel video è autentico così come la spiegazione ufficiale? Perché così ha detto monoliticamente la TV e tutti i mass media? E dove sono le prove della loro autenticità (intendo relazione tra immagini mostrate e spiegazioni fornite dai media)?


purtroppo a me appare cosi chiaro come la tua come quella di altri sia una posizione debolissima e controproducente nel momento in cui vai ad esporre i fatti.

provo a spigarmi:

se dici che metti in dubbio tutto dicendo che addirittura il filmato è falso fino a prova contraria fai la figura del fesso complottista.
se è una posizione ideologica "interna" nel senso che te la tieni per te per indagare su ogni cosa è una cosa tuttosommato sana anche se faticosa ma finche te la tieni per te .

oggi non siamo piu un salottino dove ci scambiamo le idee , siamo guardati ormai da tante persone e dobbiamo avere un metodo ovvero quello di poter dimostrare le cose.

detto questo dire che è falso fino a prova contraria è una posizione non sostenibile a meno di non far percorrere tutto il percorso di smontatura della verità ufficiale dell'11 settembre ....tutto parte da li.

siccome non è pensabile in un qualunque dibattitto nemmeno quello con l'amico minchione di farlo ritornare fino all'11 settembre convincendolo che è stata tutta una montatura ecc,ecc AUTOMATICAMENTE la tua posizione assomiglierà a quella di Mel Gibson con la stagnola in testa.

detto ciò ti limiti a dire quello che puoi provare e non quello che NON puoi provare ma lo intuisci solamente.

massimo con i suoi lavori sull'11 settembre è un ottimo esempio da cui partire.

le fonti devono essere quelle ufficiali anche se sono farlocche, non ha importanza si parte da li tanto le cose che non tornano sono tante ,troppe.

dal video visto che è 2D e non 3D NON PUOI PROVARE che il terrorista ha mancato il colpo.
puoi solo limitarti a dire che è strano visto che aveva tutta l'intenzione di finire il poliziotto ma se lo avesse colpito da quella distanza il corpo avrebbe avuto un sussulto e se lo avesse centrato in testa ci saremmo aspettati che il cranio si spaccasse a quelle distanze con armi cosi potenti come un AK47.

se si comincia a dire che è tutta una montatura partendo dalla fine si fa la fine di salvo mandarà a matrix che dice delle cose interessanti e poi cade come un pollo in questa trappola dialettica.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 20:51  Aggiornato: 19/1/2015 20:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Fefochip

Se ti e' sfuggito dai un'occhiata al mio commento poco sopra.

Jurij
Inviato: 19/1/2015 20:53  Aggiornato: 19/1/2015 20:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
"La prova CERTA che il video sia una montatura e' il video stesso, che presenta almeno 3 incongruenze non spiegabili:

1) L'assenza di effetti visibili sul corpo o sulla testa del poliziotto colpito da distanza ravvicinata da un'arma decisamente potente. Non ci sono schizzi o macchie di sangue, e soprattutto non c'e' il minimo contraccolpo, sussulto o reazione da parte del poliziotto al momento del presunto sparo (per farsi un'idea confrontare con il video del supermercato quando in cui una persona viene colpita realmente: il contraccolpo e' tanto forte da farlo girare su se' stesso e scarabentarlo a terra, ed era na pistola, non un fucile d'assalto).

3) Al momento dello sparo non si vede alcun rinculo dell'arma: eppure il terrorista incappucciato la tiene praticamente con una mano sola, dopo essersi rapidamente avvicinato al poliziotto per sparare con scioltezza. Per quanto contenuto, il rinculo deve esserci, se non era un fucile a tappi."

Confermo i due punti i quali non mi hanno convinto subito.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
fefochip
Inviato: 19/1/2015 20:54  Aggiornato: 19/1/2015 20:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@ Aironeblu

1) come ripeto fino alla nausa NON PUOI PROVARE CHE IL CORPO è STATO RAGGIUNTO DA UN PROIETTILE quindi tutte le considerazioni vanno a far benedire.

2) vedi punto 1 +
Citazione:
lo sbuffo sul marciapiede e' parecchio fuori dalla traiettoria della canna del fucile, e questo non e' possibile.

perche se fosse stato a salve di colpo diventava una cosa normale ? eddai su che vuol dire questa cosa?
3)come spiegato da altri le armi si possono caricare con proiettili di diversa potenza e caratteristiche , quindi con rinculi differenti

edit
Citazione:
Se ti e' sfuggito dai un'occhiata al mio commento poco sopra.

ti stavo rispondendo , un po di pazienza

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 20:55  Aggiornato: 19/1/2015 20:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Merio

Grazie per l'approfondimento sulla questione neroniana.

davlak
Inviato: 19/1/2015 20:57  Aggiornato: 19/1/2015 20:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: Aironeblu Inviato: 19/1/2015 20:49:13

...staranno preparando il prossimo pacchetto per fare rientrare gli altri due assassini dall'India.

ho sentito un sacco di gente che auspica un esborso per i due sparatori alla cazzo di cane proprio in virtù del fatto che è stato pagato un riscatto per le due ragazze.

a volte mi sento tanto, ma taaanto misantropo.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 21:02  Aggiornato: 19/1/2015 21:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Accidenti, @Fefo
Non molli mai...

1) come ripeto fino alla nausa NON PUOI PROVARE CHE IL CORPO è STATO RAGGIUNTO DA UN PROIETTILE quindi tutte le considerazioni vanno a far benedire.

Se e' partito un colpo, i casi sono due: o ha colpito il poliziotto, o non l'ha colpito. Se l'ha colpito, valgono le considerazioni del punto 1 (nessuna reazione dinamica). Se non l'ha colpito, passiamo al punto 2.

2) vedi punto 1 + Citazione: lo sbuffo sul marciapiede e' parecchio fuori dalla traiettoria della canna del fucile, e questo non e' possibile. perche se fosse stato a salve di colpo diventava una cosa normale ? eddai su che vuol dire questa cosa?

Questo dovresti chiederlo a chi ha montato la scena, io posso solo dirti con certezza che la traiettoria della canna non coincide di parecchio con lo sbuffo sul marciapiede.

3)come spiegato da altri le armi si possono caricare con proiettili di diversa potenza e caratteristiche , quindi con rinculi differenti

Differenti ma esistenti. A meno che non fosse un fucile finto.

Aironeblu
Inviato: 19/1/2015 21:05  Aggiornato: 19/1/2015 21:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Jurij

Confermo i due punti i quali non mi hanno convinto subito.

Erano punti caricati a salve...

angelo88
Inviato: 19/1/2015 21:06  Aggiornato: 19/1/2015 21:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2015
Da:
Inviati: 36
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Slobbysta

Una conferma della collaborazione paramilitare tra gruppi sionisti, Decima Mas e intelligence Usa nel dopoguerra, ci arriva dal volume “Solo per la bandiera” dell’ex colonnello agli ordini del principe Borghese nella Rsi, Nino Buttazzoni (Mursia, 2002):

che come fonte direi che è attendibile...

maurixio
Inviato: 19/1/2015 21:08  Aggiornato: 19/1/2015 21:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@peonia.....secondo me non è ot. Anche se delirante, io ci vedo un esempio di come qualcosa possa diventare qualcos'altro. Troppi assunti e pericolosamente scontati.

Merio
Inviato: 19/1/2015 21:10  Aggiornato: 19/1/2015 21:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Grazie per l'approfondimento sulla questione neroniana.


Se potessi dovresti ringraziare Mincuo.

Avevo saputo della questione leggendo dei suoi post.


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
angelo88
Inviato: 19/1/2015 21:12  Aggiornato: 19/1/2015 21:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2015
Da:
Inviati: 36
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Massimo

[Per false-flag si intende un attentato compiuto non con l'intento di rivendicare qualcosa, ma con quello di fare ricadere su altri - di solito il proprio nemico - la responsabilità di quell'attentato].

Secondo questa logica anche l'Incidente mancese del 1931 in Cina è stato un false-flag?

http://it.wikipedia.org/wiki/Incidente_di_Mukden

warlord
Inviato: 19/1/2015 21:17  Aggiornato: 19/1/2015 21:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Visto che i poliziotti in dotazione hanno le protezioni balistiche, non puoi permetterti munizioni depotenziate/subsoniche, fmj a carica piena obbligatorie.
Per il sangue, per me é sotto il corpo e prima deve inzuppare i vari strati degli indumenti che si ha indosso e poi fuoriuscire.
Il motivo (che sembra illogico) del perché va a dare il colpo di grazia al poliziotto a terra, é perché deve neutralizzare la minaccia.
Il poliziotto era una minaccia e viene ingaggiato, e viene steso. OK é ancora una minaccia? Può essere ferito di striscio e devono di li a poco passarci davanti con l'auto. Si va li, il team leader lo ingaggia, il secondo da copertura e lo si neutralizza.
Per me i morti sono "reali".
Sia ben chiaro é il mio punto di vista.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
fefochip
Inviato: 19/1/2015 21:34  Aggiornato: 19/1/2015 21:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Questo dovresti chiederlo a chi ha montato la scena, io posso solo dirti con certezza che la traiettoria della canna non coincide di parecchio con lo sbuffo sul marciapiede.


Citazione:
Differenti ma esistenti. A meno che non fosse un fucile finto.


ma tu veramente vuoi fare la signora in giallo con un video compresso mpeg?

a meno di non avere il video originale si può fare ben poco

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
davlak
Inviato: 19/1/2015 21:34  Aggiornato: 19/1/2015 21:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: warlord Inviato: 19/1/2015 21:17:35

Visto che i poliziotti in dotazione hanno le protezioni balistiche, non puoi permetterti munizioni depotenziate/subsoniche, fmj a carica piena obbligatorie.
Per il sangue, per me é sotto il corpo e prima deve inzuppare i vari strati degli indumenti che si ha indosso e poi fuoriuscire.
Il motivo (che sembra illogico) del perché va a dare il colpo di grazia al poliziotto a terra, é perché deve neutralizzare la minaccia.
Il poliziotto era una minaccia e viene ingaggiato, e viene steso. OK é ancora una minaccia? Può essere ferito di striscio e devono di li a poco passarci davanti con l'auto. Si va li, il team leader lo ingaggia, il secondo da copertura e lo si neutralizza.
Per me i morti sono "reali".
Sia ben chiaro é il mio punto di vista.

concordo su quasi tutto.
tranne sul motivo per cui avrebbero finito il poliziotto.
io ho ancora il mio sospetto originario su Ahmed...vedremo...

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
warlord
Inviato: 19/1/2015 21:55  Aggiornato: 19/1/2015 21:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@ davlak
Può essere che andava eliminato anche lui nel raid, ad oggi é una teoria ancora valida.
Per ora sono propenso al 70/30 per il ragionamento precedente, perché come spiegato bene nel film "Jack Reacher" l'addestramento inculcato rende prevedibili.
E a pensarci bene nel film si simula un attentato per mascherare un omicidio, .......... Ed l'economista bernard maris viene ucciso nella sede di Charlie hebdo. Mmmmmmmh

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Tarmac
Inviato: 19/1/2015 22:16  Aggiornato: 19/1/2015 22:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2013
Da:
Inviati: 119
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
C'e' di sicuro qualcosa che non va nella vicenda francese, indubbio.
Ma secondo me stavolta la false flag e' particolare.

A vederli all'opera i due autori dell'eccidio sono degli sfigati totali in quanto ad esperienza di azioni simili.
Nel video in cui sparano al poliziotto combinano una serie di mancanze ed errori che neanch'io che giocavo alla guerra in cortile avrei commesso.
Scendono dall'auto senza degnarsi di guardare in puntamento in alto, difatti non notano chi filma (se avesse avuto un'arma erano belli che fatti), corrono in avanti senza copertura, si sovrappongono sulla linea di tiro, si attardano allo scoperto, mancano il bersaglio a 50 cm (!!!!), si attardano in mezzo alla strada quasi a confabulare ed uno perde tempo a raccogliere una scarpa.
Manca qualcosa? Ah si, all'inizio hanno sbagliato indirizzo!

Ora, o il Mossad e' senza soldi e manda agenti che fino al giorno prima erano piantoni all'ufficio segreteria, oppure i 2 erano chi ci hanno detto fossero.

Dove sta la false flag?

Ci stanno raccontando da giorni la storiella del'attacco all'occidente, del pericolo islam, della task force addestrata per seminare il terrore, i capi dell'isis, del dovere di togliere liberta' per proteggerci e tante vaccate assortite.
Balle enormi.
La verita' e' che i 2 (3 con l'altro del market) sono cani sciolti, tizi che di colpo decidono che e' ora di agire cosi' allo sbaraglio per vendicare il profeta oppure per malcelata insoddisfazione della loro attuale condizione.
Non basta andare in Siria e sparare con l'AK47 per essere improvvisamente un esperto di guerriglia, altrimenti chi e' andato a Cuba al villaggio vacanze ed ha fatto un'escursione si puo' classificare come il nuovo Che Guevara.

Contro gente del genere i discorsi prolissi dei governanti sono inutili, non e' possibile prevedere azioni simili, chi ci governa non lo tollera.
Sapevano benissimo chi erano i 2, li controllavano fino a 6 mesi prima, hanno preso all'anagrafe una copia della carta d'identità e l'hanno recapitata in auto, la toppa peggio del buco si dice.
Una corsa affannosa a pararsi il culo, ma la brutta figura e' stata epocale, ed allora giu' a ingrandirne la portata, esperti, commando, islam radicale, sponsor del terrorismo.

Rimane la ricerca della bufala a tutti i costi da parte di una parte dell'opinione pubblica che sente di essere presa giornalmente per il didietro.
E questo porta a mancare a volte il focus della faccenda.
In buona fede, of course.

warlord
Inviato: 19/1/2015 22:58  Aggiornato: 19/1/2015 22:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ci sono possibili spiegazioni a quei comportamenti.
Non guardano in alto perché non sono in un teatro operativo bellico ( o in America dove é necessario difendersi anche dai civili), l'unica minaccia é la polizia. Infatti dalle finestre spuntano cell per riprendere e non armi e sicuri di essere ripresi vanno di propaganda.
Sulla copertura, la minaccia é a terra ma il leader usa il furgone come copertura, il secondo un po meno, adegua le sue azioni al leader (lo osserva spesso) ma sbaglia i tempi, é quasi sempre in ritardo.
Manca il bersaglio? Per me no, visto anche il trattamento riservato al parabrezza della volante.
Il secondo ha capacità inferiori e il suo compito é di supporto, infatti chiede conferma del corretto caricamento dell'arma al leader.
Sull'indirizzo sbagliato, per me loro sono solo i grilletti, gli esecutori materiali, il piano con infiltrazione, esecuzione ed esfiltrazione é stato creato da altri elementi. C'è il rischio che hanno agito senza sopralluogo, ed ecco l'errore dell'indirizzo. Avevo letto (vado a memoria) che hanno bussato all'archivio e non alla redazione del giornale.

Mossad? Forse la mente del piano ma non certo gli esecutori materiali.
I due fratelli? Altamente probabile.

My 2 cent

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Sertes
Inviato: 19/1/2015 23:49  Aggiornato: 19/1/2015 23:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
warlord ha scritto:
I due fratelli? Altamente probabile.


Altamente improbabile: una testimone oculare ha visto che uno dei terroristi aveva gli occhi azzurri.
Nessuno dei fratelli ha occhi azzurri.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
davlak
Inviato: 20/1/2015 1:01  Aggiornato: 20/1/2015 1:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: Sertes Inviato: 19/1/2015 23:49:04

Citazione:

Altamente improbabile: una testimone oculare ha visto che uno dei terroristi aveva gli occhi azzurri.
Nessuno dei fratelli ha occhi azzurri.

secoli fa, corteggiavo una bellissima ragazza, e quando...ehm, si arrivò al dunque, mentre volgeva lo sguardo altrove, mi chiese di che colore avesse gli occhi e io risposi azzurri.
erano verdi e rischiai seriamente di....giocarmela...
ed erano settimane, che ci incontravamo.
e di sicuro non mentre c'era una sparatoria in corso.
secondo me la testimone ha semplicemente creduto di aver visto occhi azzurri.
è in buona fede, ma si è sbagliata.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Piramis
Inviato: 20/1/2015 1:56  Aggiornato: 20/1/2015 1:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
secondo me la testimone ha semplicemente creduto di aver visto occhi azzurri.
è in buona fede, ma si è sbagliata.

Oppure no.
E, permettimi, scambiare occhi azzurri per verdi è possibile, ma occhi marroni per azzurri è mooolto più difficile, a meno che fai uso di peyote.

Detto questo, la testimonianza in questione è riportata da una giornalista, non è neanche diretta, ma nella sua esposizione è chiara: "bellissimi occhi azzurri".
Può essere vera o falsa, ma dire che si è sbagliata è pura illazione.

Hakuna Matata
q-indie
Inviato: 20/1/2015 2:07  Aggiornato: 20/1/2015 2:09
So tutto
Iscritto: 9/11/2005
Da: Hamburg
Inviati: 10
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Queste foto mi hanno fatto pensare al poliziotto ucciso in strada a Parigi:
stessa arma , forse distanza più´ridotta , effetto decisamente diverso
http://www.dagospia.com/mediagallery/Dago_fotogallery-129065/633233.htm

Piramis
Inviato: 20/1/2015 2:12  Aggiornato: 20/1/2015 3:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Qualcuno di voi ha una spiegazione plausibile del perché uno registri un dominio bbc-news.co.uk il 28 dicembre 2014, ci crei un clone del sito della BBC con un'unica pagina farlocca, ovvero quella che conteneva il falso video nel quale la BBC stessa diceva che era un false flag e poi, una volta diventato virale, lo disattivi?

Ora, fare il clone di un sito come quello della BBC non è una cosa da poco, chiaramente si fa, ma presuppone ottime conoscenze in merito.

Realizzare il video farlocco e metterlo online in una pagina appositamente costruita, con tanto di testo di spiegazione e poi renderla virale in modo che gli internauti clicchino e condividano, richiede altre competenze ed i tempi sono anche ristretti.

Poi, una volta raggiunto l'intento, che il video è diffuso, il sito chiude e rimanda a quello della BBC.

Secondo voi, a che scopo fare questo lavoro?


Aggiornamento delle 03.00

Per scrupolo sono tornato a vedere se il sito per caso fosse ancora disattivato e, sorpresa, lo hanno riattivato, stesse modalità.
Ma ora hanno tolto il logo BBC ed aggiunto degli articoli, uno dei quali è proprio quello che riporta la notizia del fake http://bbc-news.co.uk/fake-site-threatens-future-of-bbc/ siamo al fake del fake del fake, una matrioska micidiale.
E, chiaramente, è di nuovo lì il filmato del fake.
Dateci un'occhiata finché è ancora online.

Hakuna Matata
Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 2:27  Aggiornato: 20/1/2015 2:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Piramis

Virale in che senso?

Piramis
Inviato: 20/1/2015 3:00  Aggiornato: 20/1/2015 3:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Virale in che senso?

Che la gente ci clicca, condivide, lo scarica, lo mette sul proprio canale o nella propria playlist o su Facebook, Twitter ecc.

Una volta che sia caricato su altri canali, ha vita propria, perché ci sono utenti che cliccano il secondo e così via.

Hakuna Matata
krom2012
Inviato: 20/1/2015 7:07  Aggiornato: 20/1/2015 7:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Il video di Lo Sai con il marciapiede sporco di pomodoro portato col carrello della spesa insieme ai fiori e il lapsus del giornalista l'ho visto giorni fa su facebook e ritrovato solo lì:

https://www.facebook.com/video.php?v=880264268680157&permPage=1

Il video del non delitto del poliziotto disarmato e poco riparato (che manco un principiante...cose dell'altro mondo) sembra che sia stato ripreso giorni prima, perchè strada e auto sono asciutte, a differenza del tetto e della strada adiacente al giornale
che sono bagnate. Insomma ci hanno detto che è morto ma nessuno ha visto il cadavere! Se girano queste notizie e fanno video taroccati come si fa a non essere complottisti? Ma ci metto la firma.

...il cielo è sempre più bianco...
jpatrick
Inviato: 20/1/2015 7:38  Aggiornato: 20/1/2015 7:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione Peinia: "@jpatrick
prima che ti rispondano gli altri, ti dico la mia...."

scusami, ma non vorrei essere frainteso, la mia domanda era rivolta all'autore dell'articolo, Massimo Mazzucco. La mia domanda era anche bene precisa, l'associazione tra questi due eventi, non altri, che sia ben chiaro. Ma risponderò al tuo......
1) i miei sensi sono allertati prima del 11/9, ho 56 anni e a 14 anni mi ricordo di Kennedy e i suoi misteri, a 15 anni la presa del potere di Pinochet pilotato dall'America con le riprese alla tv. Avendo una preparazione e una cultura cinematografica, mi sono nutrito di film come "Lettere di Siberia" (1958) di Chris Marker dove si vedeva 3 volte le stesse immagine di un documentario su un paese della Siberia con tre commenti, l'uno procommunista, l'altro anticomunista e l'ultimo neutro,un film che mi faceva riflettere sulla manipolazione delle immagine e della parola . Durante i miei 3 anni di scuola di cinema (1978-81) avevamo realizzato un cortometraggio dove un giornalista veniva intervistare i 4 principali direttore di giornale, un comunista, un socialista, uno di destra e uno neutro. Ogni direttore era lo stesso attore travestito ogni volta. Poi durante la storia si scopre che tutte le interviste erano spiate da uomini scuri che erano soddisfatti di tutte le risposte dai direttori giustificando, così, il loro lavoro di manipolazione dell'informazione. Alla proiezione ci siamo fatti fatti fischiare dai professori, si sono anche alterati dicevano che non era possibile tutto questo. Come puoi vedere in questi tempi lo scontro era difficile. Abbiamo il voto di 2 su 10! E come dici tu altri copione si sono seguiti. E poi le foto officiale sovietiche, durante Stalin, ogni due anni sulla stessa foto spariva uno perché ucciso o finito nei gulag, le falsificazione fotografiche. Un'ultima battuta, ed è una battuta, ci vedo e ci sento ancora bene non c'è bisogno di mettere le maiuscole! Sto scherzando, ovviamente.

jpatrick
Inviato: 20/1/2015 7:41  Aggiornato: 20/1/2015 7:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione Redazione; "Io sospetto - insieme a mille altri nel mondo - che gli attentatori di Parigi fossero in realtà agenti del Mossad".

Ok, ma il Mossad non esisteva ancora all'epoca dell'attentato del King David, era l'Irgun che metteva le bombe per prendere possesso della terra di Palestina o mi sbaglio? E poi devo dire che gli altri nel mondo non mi interessano in questo momento, mi interessa di più il tuo, il suo contributo, non so chi ha risposto. Ma mi sono spiegato male, come mai vedendo l'attentato a Parigi è venuto in mente l'attentato del King David e non un'altro attentato pilotato dal Mossad come le ripercussioni dopo i giochi Munich per esempio. Nel film "Exodus" di Otto Preminger (1960) c'è il discorso del capo dell'Irgun rivolto al capo della Haganna (gruppo più moderato) sulla giustizia e gli ebrei in 5 punti:
"1) la giustizia in sé è un'astrazione completamente priva di sostanza,
2) parlare di giustizia e degli ebrei nella stessa frase è un'assurdità logica,
3) si può discutere la giustizia delle pretese arabe sulla Palestina come si può discutere quelle delle pretese ebraiche,
4) nessuno può dire che gli ebrei non abbiano avuto più della loro parte di ingiustizia nelle ultimi dieci anni, quindi io affermo
5) lascia che la prossima ingiustizia si va a danno di qualcun'altro".
Dopo nel film si sente alla radio a casa dell'Irgun l'attentato al King David e uno di loro arriva e fa ben capire che sono loro gli esecutori. Quando vidi il film nel 1974 avevo 16 anni, e per me era chiaro che erano degli ebrei a fare gli attentati e già questo non mi andava bene. Come degli ebrei, essendo stati perseguitati per tanti anni, potevano riprodurre gli stessi meccanismi violenti dei loro carneficieri? Come degli ebrei non avevano capito la lezione da non ricominciare gli stessi errori della storia? Come degli ebrei accecati dalla giustizia diventavano ingiusti anche loro? Non c'era già più religione all'epoca!

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 8:08  Aggiornato: 20/1/2015 8:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ciao @Sertes,
non riesco a cogliere il messaggio del tuo nuovo avatar: è ironico?

Redazione
Inviato: 20/1/2015 8:58  Aggiornato: 20/1/2015 8:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
ANGELO88: "Secondo questa logica anche l'Incidente mancese del 1931 in Cina è stato un false-flag?"

Se i fatti descritti da wikipedia sono veri, allora sì, è il più classico dei false flags.

Non conoscevo questo incidente. Grazie.

haldir
Inviato: 20/1/2015 9:03  Aggiornato: 20/1/2015 9:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/5/2006
Da:
Inviati: 51
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
CIA
LIE

giusavvo
Inviato: 20/1/2015 9:21  Aggiornato: 20/1/2015 9:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Aironeblu

Citazione:
si tratta di un video di propaganda diffuso per dare alla gente un'immagine forte e tangibile dell'atto terroristico. E' ben diverso sentire leggere la notizia alla radio o al TG, dal vederne le immagini violente con tanto di audio degli spari. Tanto piu' che, come rileva il sommo @Pyter, non sono state mostrate immagini della redazione, e queste sono le uniche immagini circolate.
E come in ogni video di propaganda che si rispetti, devono toccare le emozioni del telespettatore per incanalarle dove si vuole incanalarle.


Acuta osservazione.

Non sono un esperto di neuroscienza, ma so che in tale ambito sono state fatte numerose scoperte per influire sulle emozioni umane attraverso sistemi che agiscono direttamente sull’inconscio.
Tali metodi sono stati magistralmente spiegati da Della Luna e Cioni su “Neuroschiavi”.

Ora, mi concedo una fantasticheria.
Tutta l’azione asseritamente terroristica che ci hanno propinato, potrebbe inquadrarsi in tale contesto, anche il fatto che le sole immagini trasmesse, stranamente, concernono in buona parte scontri con la polizia locale.
Scontri nei quali si evince una polizia inerme, che soccombe quasi impotente.
Se a livello inconscio la polizia dovrebbe rappresenta la parte forte dello Stato, probabilmente il messaggio recondito che si vuol far percepire, potrebbe essere quella di uno Stato impotente di fronte al terrorismo islamico. Da qui la necessità di attuare riforme immediate.

Non è fantasticheria, invece, la riunione di oggi al CdM per il pacchetto antiterrorismo.
Ne vedremo delle belle.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Sertes
Inviato: 20/1/2015 9:30  Aggiornato: 20/1/2015 9:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
giusavvo ha scritto:
Citazione:
Aironeblu

si tratta di un video di propaganda diffuso per dare alla gente un'immagine forte e tangibile dell'atto terroristico. E' ben diverso sentire leggere la notizia alla radio o al TG, dal vederne le immagini violente con tanto di audio degli spari. Tanto piu' che, come rileva il sommo @Pyter, non sono state mostrate immagini della redazione, e queste sono le uniche immagini circolate.
E come in ogni video di propaganda che si rispetti, devono toccare le emozioni del telespettatore per incanalarle dove si vuole incanalarle.


Acuta osservazione.

Non sono un esperto di neuroscienza, ma so che in tale ambito sono state fatte numerose scoperte per influire sulle emozioni umane attraverso sistemi che agiscono direttamente sull’inconscio.


Sembra quasi una regola del terrorismo mediatico, infatti anche nel 7/7 hanno messo 3 bombe alle stazioni della metropolitana e 1 nel bus, perchè così le tv avevano qualcosa di tangibile da mostrare, a ripetizione, mentre arrivavano le notizie degli altri attacchi.

Oppure è proprio un caso che ci fosse quel giornalista israeliano proprio in quel momento, in posizione ottimale per riprendere il fatto.
Mi ricorda qualcosa, ma probabilmente sono io che sono antisemita e malfidato

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
winston73
Inviato: 20/1/2015 10:31  Aggiornato: 20/1/2015 10:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
qui video
della macchina della polizia che indietreggia e li lascia passare... con contorno di revolverate alla cazzo sembra...

questa scena, unita alla sicurezza con cui si allontanano, unita allo sbuffo del fucile tipico del colpo a salve e della mancanza di sangue e spappolamento della testa del poliziotto a terra, unita all'assoluta mancanza di traffico fa sospettare che tutto ciò che è stato ripreso sia un bel filmato creato ad arte girato in un set presidiato e difeso da collaboratori..

se qualcuno riesce a postare foto che seguano il corpo del poliziotto da terra fino allambulanza testimonianze dei familiari biografia etc etc forse potrebbe essere smentita questa ipotesi

2+2=5
P.K.89
Inviato: 20/1/2015 11:22  Aggiornato: 20/1/2015 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ammettendo che il poliziotto non sia stato veramente ucciso, e che sia quindi una messa in scena, anche in ottica false-flag (tesi che sposo in pieno), non capisco il senso, la logica, di dover inscenare una cosa tanto contorta di cui inevitabilmente si rischia di lasciare tracce.
Agenti del mossad o di qualunque altra agenzia sono così cretini da compiere azioni in pieno giorno, non curando i dettagli e facendo azioni inutili che possano mettere a rischio l'operazione?
Sotto quei passa montagna potevano nascondersi chiunque, passi l'incuria di non mettersi lenti a contatto colorate per coprire i presunti occhi celesti, ma a che prò preoccuparsi tanto di evitare di uccidere un innocente poliziotto, mettendo in scena un falso omicidio in pieno giorno.
C'è compi attentati che probabilmente avranno una reazione a catena tale da portare alla morte o persecuzione o cmq nulla di buono per milioni (a esser buoni) di uomini e ti stai preoccupando di non uccidere 1 innocente?
Nelle torri hanno ucciso chissà quanta gente e quì si preoccupano di un singolo uomo?

Ora io non escludo che sia un falso quel video, ma non ne capisco il senso.
Posso pensare che sia voluto per far sfogare i "complottisti" proprio su quel punto, punto che nei più ottiene solo la solita reazione, tutte cazzate.

Sertes
Inviato: 20/1/2015 11:37  Aggiornato: 20/1/2015 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
winston73 ha scritto:
qui video
della macchina della polizia che indietreggia e li lascia passare... con contorno di revolverate alla cazzo sembra...

questa scena, unita alla sicurezza con cui si allontanano, unita allo sbuffo del fucile tipico del colpo a salve e della mancanza di sangue e spappolamento della testa del poliziotto a terra, unita all'assoluta mancanza di traffico fa sospettare che tutto ciò che è stato ripreso sia un bel filmato creato ad arte girato in un set presidiato e difeso da collaboratori..

se qualcuno riesce a postare foto che seguano il corpo del poliziotto da terra fino allambulanza testimonianze dei familiari biografia etc etc forse potrebbe essere smentita questa ipotesi


Colgo l'occasione per riportarvi alcune cose che ho scoperto nelle varie letture sull'argomento

Il fucile usato dai terroristi pare essere un AK74, cioè la versione ridotta in potenza dell'AK47, studiato per i paracadutisti e quindi con un rinculo praticamente assente. Ci sono versioni dell'AK74 che sparano proiettili di piccolo calibro, e quindi il proiettile può essere rimasto benissimo nel corpo del malcapitato.

Tolto questo rimane un auto della polizia che indietreggia quando gli sparano 10 colpi contro. Strano eh. Tutti eroi seduti dietro un monitor.

Il punto è che questi argomenti sono proprio quelli che i media tradizionali usano per schernire i complottisti, quindi se c'è una certezza è quella che non è in questa direzione che va puntato lo sguardo ma altrove.

Es: Il fatto quotidiano riporta l'articolo di Bufale.net "Charlie Hebdo, complottismi strampalati" (video dell'omicidio del poliziotto, specchietti che cambiano colore)
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/12/charlie-hebdo-complottismi-strampalati/1333062/

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
bernuga
Inviato: 20/1/2015 11:57  Aggiornato: 20/1/2015 11:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Volevo far notare una cosa, poi mi dite cosa ne pensate.
Nel video uscito in un secondo momento, alla fine si vede la citroen svoltare a sinistra

https://m.youtube.com/watch?v=LLkhjK6d9Ws

In questo video sotto, uscito qualche giorno dopo, si vede la situazione dallo stesso lato del famoso filmato con la scarpa e l'esecuzione del poliziotto.
All'inizio si vede anche la macchina della polizia ferma dopo la fuga in retromarcia.
Quindi mi chiedo, se la citroen ha svoltato a SX, quindi alla DX del video sotto, che giro ha fatto per arrivare dalla SX (sempre del secondo video) fermarsi e fare la famosa sparatoria con esecuzione?
Si nota inoltre la totale assenza di sangue del poliziotto a terra, nonostante siano passati diversi secondi.

https://m.youtube.com/watch?v=JogUBZEJF8E

La mia impressione e' che i due della citroen non fossero cani sciolti allo sbaraglio, ma fossero molto tranquilli, quasi certi di non rischiare nulla.

Slobbysta
Inviato: 20/1/2015 12:00  Aggiornato: 20/1/2015 12:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ho chiesto a un mio conoscente esperto di balistica e istruttore di polizia cosa ne pensasse dell'attentato a Parigi...beh dopo una smorfia eloquente...mi disse che l'esecuzione dell'agente è parecchio strana, sostiene che il corpo a terra avrebbe dovuto fare un sobbalzo...

Poi gliel'ho rigirata e gli ho chiesto che se le forze di polizia avessero bisogno di incrementare l'organico..forse forse...quello che è accaduto è la strada più facile per ottenere ciò senza tanti intralci...è la sua risposta...

Forse piccolo OT ma questo strambo Papa che fa il simpaticone, che tirerebbe cazzotti a chi parla male della madre (Franzoni permettendo) perchè non paga le tasse? Con tutti quegli immobili che si chiamano chiese, sparse dappertutto, anzi lo Stato le restaura pure...

Forse il peggior terrorismo è far passar per scontato...piuttosto che un clamore che giustifichi un giro di vite...le nostre vite...

Slobbysta

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 12:13  Aggiornato: 20/1/2015 12:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@P.K.89

Ora io non escludo che sia un falso quel video, ma non ne capisco il senso.

Il senso, come suggerito sopra, e' quello di creare un video di propaganda da passare alle televisioni in modo da colpire emozionalmente i cittadini per pilotarne la reazione. Una delle regole basilari della propaganda e' quella di concentrare tutto sulla sfera emozionale e oscurare quella razionale: quando il telespettatore medio osserva questa scena, resta traumatizzato dalla sua violenza, dal fatto che si svolge sulle strade dove lui stesso cammina, dal martirio del poliziotto che contribuisce a creare una percezione favorevole del corpo di polizia (sono dalla nostra parte), e soprattutto dalla disumana spietatezza del presunto invasato arabo che oggi ci minaccia da vicino e diventa un pericolo da eliminare ad ogni costo prima che colpisca ancora.
Da questo ne conseguiranno patriot acts e nuove invasioni in Medio Oriente con il pieno consenso della popolazione. E chissa' se i cattivissimi russi aiuteranno anche i terroristi musulmani come fanno con quelli Ucraini...

P.K.89
Inviato: 20/1/2015 12:24  Aggiornato: 20/1/2015 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Aironeblu

Citazione:
Il senso, come suggerito sopra, e' quello di creare un video di propaganda da passare alle televisioni in modo da colpire emozionalmente i cittadini per pilotarne la reazione. Una delle regole basilari della propaganda e' quella di concentrare tutto sulla sfera emozionale e oscurare quella razionale: quando il telespettatore medio osserva questa scena, resta traumatizzato dalla sua violenza, dal fatto che si svolge sulle strade dove lui stesso cammina, dal martirio del poliziotto che contribuisce a creare una percezione favorevole del corpo di polizia (sono dalla nostra parte), e soprattutto dalla disumana spietatezza del presunto invasato arabo che oggi ci minaccia da vicino e diventa un pericolo da eliminare ad ogni costo prima che colpisca ancora.
Da questo ne conseguiranno patriot acts e nuove invasioni in Medio Oriente con il pieno consenso della popolazione. E chissa' se i cattivissimi russi aiuteranno anche i terroristi musulmani come fanno con quelli Ucraini.


Se hai letto tutto il mio commento, si capisce come quella frase: "Ora io non escludo che sia un falso quel video, ma non ne capisco il senso" si riferisca non al senso di preparare un video da mostrare alla popolazione, ma perchè non sparare REALMENTE un innocente. Qual'è il senso di metter in scena una roba simile con tutti i rischi che ne comporta.

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 12:25  Aggiornato: 20/1/2015 12:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Sertes

Ci sono versioni dell'AK74 che sparano proiettili di piccolo calibro, e quindi il proiettile può essere rimasto benissimo nel corpo del malcapitato.

E lo sbuffo vicino alla testa del poliziotto?
(continuo ad essere incuriosito dal tuo nuovo avatar)

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 12:34  Aggiornato: 20/1/2015 12:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
P.K.89
perchè non sparare REALMENTE un innocente

Perche' molto probabilmente era un attore.
Prendendo in considerazione le osservazioni di alcuni utenti riguardo al fatto che il video potrebbe essere stato addirittura girato il giorno prima (Strade asciutte-bagnate, e presenza di troupes televisive in zona il giorno precedente), quello che puo' venire in mente e' che il video sia appunto una montatura da far circolare nel mainstream al posto delle immagini reali della sparatoria in redazione, e che come tale sia stato girato in tutta calma e sicurezza, per evitare errori grossolani, da una troupe di professionisti, per poi essere integrato alle immagini in diretta, girate guarda caso dalla tv israeliana.
In quest'ottica ha perfettamente senso preparare l'alibi con calma il giorno prima e mandarlo in play-back piuttosto che rischiare la diretta.

Sertes
Inviato: 20/1/2015 12:35  Aggiornato: 20/1/2015 12:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Segnalo questo interessante articolo riguardo al commissario di polizia che stava investigando sugli attacchi e che ha deciso di togliersi la vita proprio la notte tra il 7 e l'8 gennaio. Emerge ora che il commissario aveva l'incarico di redigere un rapporto relativo agli attacchi.

Link

Citazione:
Aironeblu ha scritto:
(continuo ad essere incuriosito dal tuo nuovo avatar)


Il 5 di gennaio il premier francese aveva detto che secondo lui era ora di togliere le sanzioni economiche alla Russia, e che aveva avuto rassicurazioni da Putin in persona durante un dialogo uno-a-uno che non era sua intenzione invadere l'ucraina.

Il 7 di gennaio il premier francese si sveglia con 12 morti a causa del terrorismo islamico

Il 12 di gennaio la portaerei nucleare francese Charles De Gaulle parte per andare a fare la guerra all'ISIS

Essendo malfidato e complottista io in questo ci ho visto un'attinenza.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 12:38  Aggiornato: 20/1/2015 12:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Winston73

questa scena, unita alla sicurezza con cui si allontanano, unita allo sbuffo del fucile tipico del colpo a salve

Tu credi che lo sbuffo sia compatibile con uno sparo a salve?
Perche' in questo caso, tutto tornerebbe alla perfezione.

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 12:41  Aggiornato: 20/1/2015 12:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Sertes

Riguardo l'avatar...
per un attimo mi hai spaventato!

peonia
Inviato: 20/1/2015 12:50  Aggiornato: 20/1/2015 12:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Mi piace da sempre Marcello Pamio, semplice e diretto...

"Ennesimo copione, e purtroppo ennesima strage di innocenti.
Si dovrebbe parlare anche in questo caso di False Flag, o Fausse Bannière alla francese, visto che questa volta la Falsa Bandiera è toccata a Parigi.

Per coloro che non sanno cosa s’intende per falsa bandiera, la spiegazione è semplicissima: qualcuno esegue un attentato e poi fa cadere la colpa su qualcun altro che non c’entra assolutamente nulla. Hanno fatto credere al mondo che il vergognoso attentato di Parigi sia stato eseguito da un paio di terroristi vestiti di nero, estremisti islamici per vendicare Maometto, mentre è evidentissimo dalle immagini che si è trattato di un commando militare super addestrato!
Ne più ne meno quello che è accaduto l’11 settembre 2001 a NY, dove il Sistema ha fatto ricadere la colpa degli attentati, magistralmente eseguiti, su un gruppo di stolti talebani, che improvvisandosi piloti di boeing hanno fatto crollare le Torri Gemelle e un lato del Pentagono."



http://www.disinformazione.it/strage_parigi.htm

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 20/1/2015 12:55  Aggiornato: 20/1/2015 12:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Il senso, come suggerito sopra, e' quello di creare un video di propaganda da passare alle televisioni in modo da colpire emozionalmente i cittadini per pilotarne la reazione. Una delle regole basilari della propaganda e' quella di concentrare tutto sulla sfera emozionale e oscurare quella razionale: quando il telespettatore medio osserva questa scena, resta traumatizzato dalla sua violenza, dal fatto che si svolge sulle strade dove lui stesso cammina, dal martirio del poliziotto che contribuisce a creare una percezione favorevole del corpo di polizia (sono dalla nostra parte), e soprattutto dalla disumana spietatezza del presunto invasato arabo che oggi ci minaccia da vicino e diventa un pericolo da eliminare ad ogni costo prima che colpisca ancora. Da questo ne conseguiranno patriot acts e nuove invasioni in Medio Oriente con il pieno consenso della popolazione. E chissa' se i cattivissimi russi aiuteranno anche i terroristi musulmani come fanno con quelli Ucraini...


PRECISAMENTE.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
notomb
Inviato: 20/1/2015 13:01  Aggiornato: 20/1/2015 13:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
P.K il senso è che quella scena è l'UNICA che nei primi giorni ha fatto vedere che effettivamente i terroristi hanno fatto qualcosa. NON c'è una sola foto della redazione dove sarebbero morte 12 persone. La massa ha visto quello, il corteo e i fumetti Punto. Il 99% della massa non è neppure andato oltre. Questione chiusa e poi sommersa da tutti i contorni, espulsioni, allerta 7 in Australia, allerta 8 in Antartide etc.
I dettagli che non stanno in piedi si sistemano poi dopo con delle pezze. Il fucile? Era un Ak47, no 74 no carabina. I bossoli disseminati? Chi se ne frega.
NON è più possibile nemmeno rifare la cronologia dei fatti e non è neppure stata fatta ufficialmente. Non serve.
Infine perché mai sono i "complottisti" a dover dare delle prove e mai Loro a dare movente, prove, riscontri, testimonianze? Nessuno a Parigi vede 2 incappucciati in auto? Perché se io giro con scarichi aperti in moto mi fermano subito? Perché negli anni 80 con capelli lunghi e Pallas mettevo già la freccia ancor prima che mi fermassero?

P.K.89
Inviato: 20/1/2015 13:07  Aggiornato: 20/1/2015 13:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Perche' molto probabilmente era un attore.
Prendendo in considerazione le osservazioni di alcuni utenti riguardo al fatto che il video potrebbe essere stato addirittura girato il giorno prima (Strade asciutte-bagnate, e presenza di troupes televisive in zona il giorno precedente), quello che puo' venire in mente e' che il video sia appunto una montatura da far circolare nel mainstream al posto delle immagini reali della sparatoria in redazione, e che come tale sia stato girato in tutta calma e sicurezza, per evitare errori grossolani, da una troupe di professionisti, per poi essere integrato alle immagini in diretta, girate guarda caso dalla tv israeliana.
In quest'ottica ha perfettamente senso preparare l'alibi con calma il giorno prima e mandarlo in play-back piuttosto che rischiare la diretta.


A mio parere il rischio di errori, si ha più con questa montatura. Di fatti stiamo quì a discutere sul piove non pioveva, sui colpi sparati sul marciapiede, ecc...
E comunque ripeto trovo le mille attenzioni su questo particolare della vicenda, alquanto dispersivo di forze e forse anche controproducente in un ottica di cercar di far chiarezza.
Molto più producente e ficcante è invece concentrarsi sul cui prodest, come lo stesso Massimo ha pubblicato in home subito dopo la vicenda.

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 13:20  Aggiornato: 20/1/2015 13:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
P.K.89

Molto più producente e ficcante è invece concentrarsi sul cui prodest, come lo stesso Massimo ha pubblicato in home subito dopo la vicenda.

Su questo non ci piove...
almeno, sulla strada, sul tetto chissa'...

peonia
Inviato: 20/1/2015 13:33  Aggiornato: 20/1/2015 13:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Es: Il fatto quotidiano riporta l'articolo di Bufale.net "Charlie Hebdo, complottismi strampalati" (video dell'omicidio del poliziotto, specchietti che cambiano colore) http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/12/charlie-hebdo-complottismi-strampalati/1333062/[/color][/b]


e' da tempo che mi sorgono dubbi su IL FATTO QUOTIDIANO, di cui fui una delle prime abbonate e poi non rinnovai, a volte mi dico che sono troppo "complottista", altre che invece sono loro "gatekeeper".... sia in questo caso ed anche sulle due cooperanti i dubbi mi sono tornati forte quando ho visto che usano bufale.net....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sertes
Inviato: 20/1/2015 13:37  Aggiornato: 20/1/2015 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Peonia, sul Fatto ospitano anche il blog di Salvo Di Grazia, che noi da anni conosciamo con lo pseudonimo di Medbunker.

http://www.ilfattoquotidiano.it/blog/sdgrazia/

Scusate l'off-topic dell'off-topic... è che a volte è utile anche unire i puntini e vedere che tutto torna perfettamente.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 13:58  Aggiornato: 20/1/2015 13:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Massimo

Se ne avessi le capacita' lo farei volentieri io, ma non avendo la tua esperienza e capacita' cinematografica...
Ce la fai a montare un documentario raccogliendo tutte le anomalie della vicenda?

- Il discorso di Netanyiahu di ammonimento alla Francia
- Il riconoscimento della Palestina e la messa in discussione delle sanzioni alla Russia da parte di Hollande
- L'attentato organizzato in maniera dilettantesca
- Lo sbaglio di indirizzo
- La mancata distruzione della redazione e del suo materiale anti-islamico
- La presenza di B. Maris tra le vittime
- La qualita' delle immagini girate dal tetto (dalla tv israeliana?)
- La scena clou delll'uccisione del poliziotto
- La scarpa
- La fuga senza resistenza
- La carta di identita'
- L'individuazione del fratello
- La prova del DNA con cui si e' identificato in 2 ore Coulybali (prova che richiede 2 giorni e un campione non inquinato da altri DNA)
- Il suicidio di Helric Fredou
- L'intervento dei servizi israeliani nella caccia ai presunti terroristi
- L'immancabile conflitto a fuoco in cui gli attentatori muoiono e vengono messi a tacere per sempre
- La marcia per la liberta' organizzata in un solo giorno a cui partecipano 40 leader mondiali (il fatto che mancasse Obama a mio avviso indica il non coinvolgimento della CIA)
- L'attrito Hollande-Netanyahu
- La macchina della propaganda sul terrorismo islamico partita all'unisono in tutto l'Occidente
- L'invio della porta-aerei francese nelle acque siriane e le nuove leggi sulla sicurezza.
- E soprattutto il CUI PRODEST dell'attentato, che non contribuisce certo a migliorare l'immagine del mondo islamico, ma fa molto comoda alle tendenze imperialiste di Israele e non solo, oltre che deviare l'attenzione dalle crescenti tensioni sociali che stanno nascendo in Europa a causa dell'Euro.

e tanto altro... insomma, questo 11 set francese, come giustamente e' stato definito, presenta delle analogie inquietanti con l'11 set 2001, e come suggerisce Chiesa, deve essere stato organizzato in funzione di qualcosa di molto grosso, quasi certamente una nuova e sanguinosa guerra.
Se riuscissi pertanto a montare un documentario da far girare in rete, potremmo cercare di dare il nostro piccolo contributo informativo per contrastare gli effetti di questo ennesimo atto di terrorismo organizzato dai nostri governanti, questa volta durante lo sviluppo degli eventi, con la speranza di poterli influenzare.

giusavvo
Inviato: 20/1/2015 14:06  Aggiornato: 20/1/2015 17:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ho letto l’articolo contro le bufale riportato sul Fatto Quotidiano.
Ecco di seguito le mie perplessità su quanto scritto dall’articolista, rimandando per altri aspetti a quanto ho già ampiamente detto sull’argomento.
Citazione:
“ Un proiettile sparato da questo fucile non farebbe esplodere la testa di un uomo, ma genererebbe un foro di entrata e un foro di uscita”

Intanto non è il tipo d’arma a determinare effetti sul corpo ma il tipo di munizionamento.
Il foro di entrata ed il foro di uscita si atteggiano diversamente a seconda del tipo di bersaglio: tessuti molli, ossei, tipo di indumenti, direzione, distanza, inclinazione dell’impatto, velocità del proietto, tipo di proietto.
Nelle lesioni da arma da fuoco, si genera un foro d’entrata a forma tronco-conica con la base rivolta all’esterno, il foro d’uscita è molto più ambio a seconda del tessuto col quale impatta, sempre che, ovviamente, non rimanga all’interno. Nel caso di osso, il foro di uscita generalmente è una vera e propria voragine.
Su tali premesse medico legali, con un colpo alla testa non può non vedersi almeno l’impatto, come ho spiegato fino alla nausea.
Citazione:
“L’uso di stesso tipo di fucile è ben documentato nei vari video di esecuzioni capitali da parte dei gruppi irregolari siriani, visibili da siti come LiveLeak, dove anche a distanze estremamente ravvicinate, o a distanze simili a quelle dell’omicidio dell’agente francese, le teste dei condannati non esplodono”

Infatti, almeno io, non ho mai parlato di esplosione ma di visibilità dell’impatto e di una seppur minima traccia di sangue o scheggia d’osso.
Nelle esecuzioni ravvicinate che ho visto, anche nei video segnalati da alcuni scettici, l’impatto avveniva su parti del corpo diverse dal cranio. Ebbene, anche in quei casi, se non il movimento istantaneo del corpo, il punto d’impatto sugli abiti si notava benissimo.
Citazione:
“Una teoria del complotto, figlia della precedente, è quella del corpo dell’agente francese che non si sarebbe mosso in seguito al colpo ricevuto. Al momento dello sparo Ahmed Merabet era già in movimento, infatti stava voltando la testa e il corpo a causa di una reazione istintiva di protezione, anche se inutile, nel vedersi di fronte la canna del fucile dell’assaltatore.”

Il furbacchione di articolista artatamente gioca con parole.
Quando si eccepisce che non si sarebbe mosso, s’intende a seguito della forza d’impatto dell’ogiva, che è altra cosa rispetto al movimento volontario che il poliziotto stava eseguendo. Anzi, proprio questo movimento volontario nella sua sequenza naturale, avrebbe dovuto subire una variazione proprio a seguito del colpo ricevuto. Cosa che non è avvenuta.
Ed ancora, se si fa caso a tutta la sequenza del filmato, a mio parere si rileva una discrasia tra i movimenti dei soggetti e gli spari. Non si capisce, ad esempio, mentre già il poliziotto è a terra, chi minchia spari, a chi, e perché.

Passiamo adesso alla giustificazione che il giornalaio da ai mancati schizzi di sangue:

Citazione:
 “ad esempio che il proiettile avrebbe dovuto colpire un’arteria, o che il proiettile sparato a bruciapelo avrebbe cauterizzato il suo passaggio”

Questa tesi, a meno che il giornalista sia ironico, offende l’intelligenza, e ritengo altrettanto offensivo per il buon senso confutarla.
Se, invece, l'articolista è serio, è una ragione in più per non credergli dal momento che dimostra di non capire un cazzo della materia.
Citazione:
 “il proiettile sia andato contro l’addome o la spalla e non alla testa”

L’addome è da escludere, forse la spalla nella regione scapolare ma, dal filmato, lo ritengo altamente improbabile e sul punto mi sono ampiamente soffermato su quanto ho postato prima.
Citazione:
La “nuvola di polvere” sarebbe stata effettivamente generata dallo scontro della pallottola con il marciapiede. Nel caso del colpo in testa il proiettile avrebbe oltrepassato il cranio dell’agente e infine si sarebbe scontrato con il marciapiede, ma potrebbe anche essere stato un colpo non andato a segno e che l’agente sia svenuto in seguito al rumore dello sparo e al panico del momento, comprensibile, per poi morire a causa delle ferite inferte in precedenza.

Se il colpo non è andato a segno allora che minchia c’è andato a fare li l’attentatore?
Se vado per finire un uomo lo finisco e basta, me ne accerto e non sparo un solo colpo. Questo è quello che fa un criminale, fosse anche un ladro di polli.
Svenimento per panico poi mi sembra una colossale cazzata, se hai panico non intervieni nemmeno perchè rimani paralizzato e tremante dalla paura, se svieni poi, l’afflosciamento del corpo è immediato cosa che, fotogramma per fotogramma, non si rinviene nella continuità del movimento che segue coerentemente al movimento iniziale (ante sparo) anche dopo lo sparo.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
lanzo
Inviato: 20/1/2015 14:27  Aggiornato: 20/1/2015 14:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
LA SCARPA.
Vedo che piano piano ci stiamo arrivando eh FEFO ?
La scarpa (no, non era un modo di indicare il disprezzo) era il segno per indicare il luogo dove entrare a persone non familiari con l'ubicazione.
Non era certo li' per caso. Se fosse stata li' per caso (altamente improbabile) perche' avrebbero dovuto raccoglierla e metterla in macchina ?
E' stata poi trovata ? Tra DNA, esame della suola, magari qualcosa saltava fuori.
Attenzione ! Quello che e' cruciale, e' quello che non si dice o su cui si sorvola, come appunto la scarpa

warlord
Inviato: 20/1/2015 14:30  Aggiornato: 20/1/2015 14:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
AKs 47 (7,62x39)


calcio metallico che ruota verso il basso.


AKs 74 (5,45x39)


calcio di diversa fattura che bascula lateralmente, caricatore meno curvo e spegnifiamma.


i due attentatori





notate il calcio e il caricatore?
è un aks 47 o clone prodotto in licenza (o senza licenza).

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
peonia
Inviato: 20/1/2015 14:35  Aggiornato: 20/1/2015 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Peonia, sul Fatto ospitano anche il blog di Salvo Di Grazia, che noi da anni conosciamo con lo pseudonimo di Medbunker.

Azzo!! ennesima riprova per me che il mio intuito non è arruginito.....
grazie Sertes

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 20/1/2015 14:41  Aggiornato: 20/1/2015 14:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ce la fai a montare un documentario raccogliendo tutte le anomalie della vicenda?

Sììì Massimo fallo ti prego...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 20/1/2015 14:45  Aggiornato: 20/1/2015 14:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Mi è venuta voglia, ritengo doveroso, non riesco a fare a meno di...
RINGRAZIARE MASSSIMO MAZZUCCO E TUTTI GLI UTENTI DI LUOGOCOMUNE, CHE MALGRADO NON MI VEDANO TUTTI DI BUON OCCHIO.. , HANNO CONTRIBUITO E CONTRIBUISCONO OGNI GIORNO A CERCARE LA VERITA', QUI MI SENTO A CASA!!!

GRAZIE A TUTTI!!! DI VERO CUORE

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 14:55  Aggiornato: 20/1/2015 14:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Grazie a te Peonia, visto che remiamo tutti nella stessa barca
(anche se ogni tanto in direzioni diverse, e si crea un po' di casino...)

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 14:56  Aggiornato: 20/1/2015 14:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Giussavo

Hai usato ben 2 parolacce!!!
Alora anche tu qualche volta perdi la flemma!

lanzo
Inviato: 20/1/2015 15:02  Aggiornato: 20/1/2015 15:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ultimo commento da parte mia:
Sospetto che i due (mai stati nei pressi del giornale) sono stati uccellati e convinti ad andare - o magari provare la loro obbedienza e valore - rapinando il benzinaio (ma lo hanno veramente rapinato ? Se si, mi conferma la mia teoria, non avevano manco 20 eurini in tasca ?
Vabbe' . Sono asserragliati in un paesino semi deserto, non ci sono ostaggi tranne il paraculo inguattatosi nella scatola di cartone,
Circondi l'edificio, isoli la zona e aspetti... Prima o poi per fame, dovranno uscire, visto che si trovavano in una tipografia e non in un supermercato starbordante di mazo balls, gefilte fish, pastrami e pane azzimo.
Munisci i poliziotti di superprotezioni al kevlar e proiettili di gomma (che fanno un male bestia e possono pure ammazzare (chiedete a qualche palestinese) e se vogliono fare un' uscita alla "Mucchio selvaggio" li stendi con i rubber bullets. Se li ammazzi significa che vuoi nascondere qualcosa.
P.S.
Qualcuno ha menzionato Mel Gibson con la stagnola in testa, il film era "Conspiracy theory" con Julia Roberts. Parla di lavaggi del cervello per avere assassini a disposizione - ora non mi viene il nome del programma CIA - Ma alla fine viene fuori che Gibson NON era affatto pazzo, maniaco o colplottista.
Ho trovato interessante che per rintracciarlo lo avevano programmato, inculcandogli il bisogno di comprare sempre un certo libro, per cui ogni volta che il libro passava sul lettore del prezzo, i cattivoni dei servizi deviati... sapevano sempre dove si trovava... Gran film, non un momento di noia, da non perdere, per chi e' giovine e non l'ha mai visto.

lanzo
Inviato: 20/1/2015 15:06  Aggiornato: 20/1/2015 15:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ora mi sovviene: MKultra...

Aironeblu
Inviato: 20/1/2015 15:13  Aggiornato: 20/1/2015 15:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Nel famoso filmato dell'attentato a Kennedy la testa del presidente si vedeva sobbalzare di parecchio e aprirsi in pezzi, e il colpo non era certo a bruciapelo come qui. Che fucile era stato usato?

Pyter
Inviato: 20/1/2015 15:21  Aggiornato: 20/1/2015 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Per cercare di affrontare il problema di Parigi con mente libera secondo me si dovrebbe fare un esperimento alquanto semplice: astrarsi dal contesto.
L'ideale sarebbe avere a disposizione una persona che non sa nulla di quello che è successo quel giorno, ma secondo me, con un pò di concentrazione, uno potrebbe fare tutto da solo.
Mi chiamo Socrate e so di non sapere. Sono in una situazione Hyper uranica e la mia memoria è altrove.
Cosa cazzo è successo a Parigi?
Lascio perdere il superfluo e vado al sodo: prendo tutti i documenti (video e immagini solamente; è importante: solo il video e le immagini) e metto tutto dentro una cartella sull'HD del computer.
Aspetto un pò facendo training autogeno e al momento giusto della congiunzione astrale, quando la mia mente è uscita dal suo se mondata da tutti peccati del pregiudizio, faccio una piccola analisi.
Cosa è successo a Parigi?

Apro la cartella e guardo il video e le immagini. La mia mente è uscita e finita nel mio io autentico, è una tabula rasa, un elettrone che frulla sulla coda del gatto di Schroedinger dentro una scatola chiusa, la tv:
Dopo aver visto tutto (ci vuole si e no 3 minuti, questo è quello che la Pravda ci ha dato):

Ci si sieda al tavolo, si apra un quaderno e con una penna (o al computer) si scriva:
Tema: descrivi con parole tue cosa capisci da quei "documenti" attenendoti a quello che hai visto.

Svolgimento:
Due persone con passamontagna hanno ucciso un poliziotto a terra.
Un gruppo di poliziotti assalgono un supermerkato e ammazzano un uomo che tenta di uscire di corsa con un fucile a tracolla.
All'interno del supermerkato c'è un uomo di colore, altri uomini e alcuni clienti che parlano tra di loro tra i banchi delle merci esposte. L'uomo di colore ogni tanto guarda verso la telecamera.





Tutto il resto è linguaggio.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Salva81
Inviato: 20/1/2015 15:30  Aggiornato: 20/1/2015 15:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
“«Se volessi» aveva detto O'Brien, «potrei sollevarmi da questo pavimento come
una bolla di sapone.» Winston sviluppò e risolse il senso di quest'affermazione: "Se lui pensa di potersi sollevare in volo e contemporaneamente io
penso di vederglielo fare, allora questa cosa accade". D'un tratto, come un rottame sommerso che emerge dall'acqua, gli affiorò alla mente questo
pensiero: "Ma non accade veramente, siamo noi che l'immaginiamo. È un'allucinazione".”

Marsi
Inviato: 20/1/2015 16:04  Aggiornato: 20/1/2015 16:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@ perspicace:

Nei loro libri che ho letto a differenza tua, il loro profeta inneggia, istiga, commette violenze indicibili. Quella della jihad come guerra interiore è una puttanata cui solo gli occidentali possono bersi.

È una fantasia frutto della dissimulazione islamica di secoli fa:

Presentare la jihad come una cosa simile alla ' Vera guerra interiore ' propria della tradizione cristiana.
Sant'Agostino ce la spiega molto bene:

http://www.augustinus.it/italiano/agone_cristiano/index2.htm

giusavvo
Inviato: 20/1/2015 16:48  Aggiornato: 20/1/2015 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Aironeblu
Citazione:
Hai usato ben 2 parolacce!!!
Alora anche tu qualche volta perdi la flemma!


Assolutamente si, detesto gli idioti che si atteggiano a sapienti ed hanno pure la presunzione di canzonare coloro che qualcosa sanno.
Ovviamente non mi riferisco agli utenti di LC (tranne un paio che non leggo mai, e che salto a piè pari); meno che mai a coloro i quali, su questo specifico punto, la vedono diversamente da me.
Tornando all’articolo del Fatto Quotidiano, quella della cauterizzazione dovuta alla vicinanza dello sparo, è veramente esageratamente idiota.
Per chi volesse riporto un articolo tratto da un manuale di medicina legale, QUI, inoltre, si può fare il download su altri appunti di medicina legale redatti da studenti universitari. Per quanto qui rileva,consultate direttamente le pagg. 65, 66 e 67.
"Accertamento della distanza di sparo
Questi accertamenti sono quasi sempre possibili solo su armi a canna corta, dove l’esplosione del bossolo avviene vicino alla bocca d’uscita dell’arma, e quindi fiammata e gas di sparo sono espulsi dietro al proiettile. Considerevolmente minore l’effetto del genere nelle armi a canna lunga, dove i gas e la fiamma hanno il massimo effetto all’interno della canna stessa, e dalla bocca non esce che il proiettile. Particolari caratteristiche possono presentare i colpi sparati con la bocca dell’arma a contatto con la cute. In questo modo nel foro d’ingresso e nel primo tratto del tramite si trovano anche i gas della deflagrazione, le bruciature della fiammata e le fecce del proiettile (incamiciatura in rame e tracce di piombo). Se il colpo è sparato su strutture sottocutanee lasse, o se a breve distanza dalla cute c’è una piastra ossea (cranio), allora i gas si estendono nel connettivo attorno al foro d’ingresso, rigonfiandolo, e dando al foro un aspetto a cratere, con la parte centrale circondata da un orlo sollevato e il bordo stellato e slabbrato (ferita a stella). Questa zona sollevata della cute può conservare l’impronta della bocca dell’arma, dando luogo ad indicazioni sul tipo di arma. A distanza ravvicinata, ma non a contatto (colpo a bruciapelo), si rilevano bruciacchiature dei peli e un alone permanganaceo giallastro, dovuto alla combustione della cute (azione della fiamma, scompare a 15 cm). A distanza maggiore si repertano ustioni ed aloni del tatuaggio lavabile dei gas di scarico, che hanno questa caratteristica: aumentando la distanza aumentano di diametro, per poi diminuire all’aumentare ulteriore della distanza di sparo, e infine scomparire per colpi sparati oltre una certa distanza (15-20 cm). Alla scomparsa di questo per lavaggio, e per colpi sparati da distanze ancora superiore, si repertano solo tatuaggi indelebili delle particelle di combustione inflitte nella cute, e scompaiono oltre i 30 cm.
Questi tatuaggi hanno una forma asimmetrica se il colpo è inclinato, con una espansione dal lato opposto a quello della bocca dell’arma da fuoco."


Se nel caso specifico che ci riguarda, questi sono gli effetti di un colpo d’arma da fuoco,allora appare del tutto inammissibile ritenere che il “poliziotto” sia stato finito con un colpo alla testa, come pure alcuni quotidiani hanno strombazzato ed altri, implicitamente, hanno fatto credere.
Del pari insostenibile è la tesi che il colpo sia entrato da qualche altra parte del corpo, atteso che è oltremodo chiaro che il proiettile è andato a vuoto.
Né ci sono altri elementi dai quali dedurre che il “poliziotto” sia stato attinto aliunde.
Nel filmato, al momento unica prova (consideriamola così) si vede solo una persona che si rotola, a guisa di un calciatore di calcio che ha subito un fallo; e così anche durante gli altri colpi di arma da fuoco dei quali, peraltro, si ignora la provenienza.
Nè, allo stesso modo, si può sostenere che il criminale fondamentalista gli abbia sparato altri colpi, dal momento che nel filmato è uno soltanto lo sparo a distanza ravvicinata.
Se proprio non vogliamo credere alla tesi della messinscena (che io prediligo), dobbiamo supporre che il “poliziotto” sia morto d’infarto.
Ciò posto, anch’io, come mi pare abbia già detto Sertes, credo che in tutta questa vicenda “bisogna guardare altrove”, v’è, però, che pur sempre dalle piccole incongruenze posso indursi idee “generali” su tutta la questione.
Come dire, dal particolare al generale.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
davlak
Inviato: 20/1/2015 17:14  Aggiornato: 20/1/2015 17:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: giusavvo Inviato: 20/1/2015 14:06:22

potrebbe anche essere stato un colpo non andato a segno e che l’agente sia svenuto in seguito al rumore dello sparo e al panico del momento, comprensibile, per poi morire a causa delle ferite inferte in precedenza.

a dire il vero io questa eventualità l'avevo considerata.
e tuttora non escludo che sia plausibile più di ogni altra.
Citazione:

dobbiamo supporre che il “poliziotto” sia morto d’infarto.

non proprio di infarto.
l'infarto, anche se fulminante, ha un decorso più lungo.
tuttavia posso dire che (purtroppo) ho visto morire un mio amico, su un campo da tennis, per un aneurisma aortico e ha impiegato meno del poliziotto, prima di spirare (mi scuso se questi i dettagli possono aver urtato la sensibilità di qualcuno).

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Salva81
Inviato: 20/1/2015 17:14  Aggiornato: 20/1/2015 17:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

NON c'è una sola foto della redazione dove sarebbero morte 12 persone. La massa ha visto quello, il corteo e i fumetti Punto. Il 99% della massa non è neppure andato oltre.




alta risoluzione

http://media2.s-nbcnews.com/i/newscms/2015_02/840371/150108-charlie-hebdo-interior-jsw-328p_15bea17469a1bfaf4b789d918f4204b1.jpg

Pyter
Inviato: 20/1/2015 17:19  Aggiornato: 20/1/2015 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
E' da almeno 50 anni che lo studio della balistica ha avuto un impulso notevole nello studio di questi avvenimenti.
Direi che l'evoluzione dedotta da fatti legati all'esperienza in questo arco temporale non possono lasciare dubbi.
E' dal 63 almeno che si è sicuri che il più delle volte i proiettili non seguano mai una traiettoria prestabilita.
Il proiettile potrebbe essere entrato dal collo sul torace, dall'alto in basso, per poi prendere una costola e uscire fuori a colpire il terreno.
Siamo a livello di discussioni di lana caprina.
Invece di perderlo, il tempo, perché non seguiamo i consigli per gli acquisti, occupandolo a scopare come conigli, riproducendoci però fino a un massimo di tre per coppia?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
davlak
Inviato: 20/1/2015 17:21  Aggiornato: 20/1/2015 17:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
quello che non capisco: premesso che sono convintissimo del false flag, ma davvero molti qui credono che per supportare questa versione bisogna trovare una pezza d'appoggio in presunte manipolazioni di video, o altro tipo di taroccamenti?
potrebbe essere tranquillamente andato tutto come da info ufficiali, e lo stesso per me si tratta di false flag.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
notomb
Inviato: 20/1/2015 17:23  Aggiornato: 20/1/2015 17:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
E quando è uscita quella foto? Non ne ho vista una i primi giorni. Ricordo che nei giornali la foto della Banca dell'Agricolura con il buco della bomba era in tutte le prime pagine

giusavvo
Inviato: 20/1/2015 17:25  Aggiornato: 20/1/2015 17:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
davlak

Citazione:
Autore: giusavvo Inviato: 20/1/2015 14:06:22

potrebbe anche essere stato un colpo non andato a segno e che l’agente sia svenuto in seguito al rumore dello sparo e al panico del momento, comprensibile, per poi morire a causa delle ferite inferte in precedenza.


In verità l'autore di questa citazione non sono io ma il giornalista ed è una eventualità che ho contestato.
Ho corretto il mio post, l'errore è stato mio nella formattazione.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Sertes
Inviato: 20/1/2015 17:25  Aggiornato: 20/1/2015 17:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
davlak ha scritto:
quello che non capisco: premesso che sono convintissimo del false flag, ma davvero molti qui credono che per supportare questa versione bisogna trovare una pezza d'appoggio in presunte manipolazioni di video, o altro tipo di taroccamenti?
potrebbe essere tranquillamente andato tutto come da info ufficiali, e lo stesso per me si tratta di false flag.


Infatti.

L'unica connessione tra i terroristi e i fratelli Kouachi è la carta d'identità... dimenticata dai terroristi.

L'unica.

Ma poi i terroristi sono organizzati, armati, con volto coperto.

I fratelli Kouachi invece sono così sfigati per la fuga non si erano nemmeno procurati il cibo, e per procurarsi il cibo assaltano un distributore di benzina a volto scoperto, ma con un lanciarazzi a tracolla!

Hanno un po' di sindrome bipolare unita a sincera sfortuna, questi due. Ma dopotutto i galak ormai si trovano solo in autostrada, e si sa che i terroristi islamici in fuga ne sono ghiotti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
jpatrick
Inviato: 20/1/2015 17:26  Aggiornato: 20/1/2015 17:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ho voluto elencare alcuni film esistenti prima dell’11 settembre che trattavano già storie di complotto, false identità, false informazioni, depistaggi…… non è cambiato niente in sostanza, solo la tecnologia cambia più raffinata, più ingannevole. I due film di Fritz Lang sono molto visionari per la loro data di realizzazione.

“Il dottore Mabuse” di Fritz Lang (1922)
"Metropolis" di Fritz Lang (1927)
"Barriera invisibile" di Elia Kazan (1947)
"L'asso nella manica" di Billy Wilder (1951)
“L’infernale Quinlan di Orson Welles (1958)
“Intrigo internazionale” di Alfred Hitchcock (1959)
"Alphaville" di Jean-Luc Godard (1965)
"Perché un assassinio" di Alan J. Pakula (1974)
"La conversazione" di Francis Coppola (1974)
“I tre giorni del condor” di Sydney Pollack (1975)
"Quinto Potere" di Sydney Lumet (1976)
"Cadaveri eccellenti" di Francesco Rosi (1976)
"I... come Icaro" di Henri Verneuil" (1979)
"Essi vivono" di John Carpenter (1988)

notomb
Inviato: 20/1/2015 17:30  Aggiornato: 20/1/2015 17:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
E quale sarebbe la versione ufficiale? Ogni tanto attaccano un pezzetto. Esistono le versioni modulari ormai

Salva81
Inviato: 20/1/2015 17:35  Aggiornato: 20/1/2015 17:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

quello che non capisco: premesso che sono convintissimo del false flag, ma davvero molti qui credono che per supportare questa versione bisogna trovare una pezza d'appoggio in presunte manipolazioni di video, o altro tipo di taroccamenti?


come non quotarti, è l'animo del complottista, quello però nella sua accezione negativa.
Quella usata per fare di tutta l'erba un fascio. In certi casi faccio difficoltà a capire se si è seri o se si sta trollando. Nel primo caso si merita davvero di esser coglionati a suon di "gombloddo" e altri sistemi di diffamazione idioti. Purtroppo, non nascondo che alle volte leggere certi commenti fa davvero cascare le palle, non a caso l'ultimo intervento di Pyter è come acqua per gli assetati.

Purtroppo c'è questa volontà morbosa di "fare il colpaccio" per elevarsi come colui che "ha scoperto tutto" quindi ogni stupidaggine viene piegata nella direzione di una conclusione già tratta a priori, senza nemmeno darsi la pena di fare una cazzo di ricerca.

Calvero
Inviato: 20/1/2015 17:36  Aggiornato: 20/1/2015 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
“Il dottore Mabuse” di Fritz Lang (1922)
"Metropolis" di Fritz Lang (1927)
"Barriera invisibile" di Elia Kazan (1947)
"L'asso nella manica" di Billy Wilder (1951)
“L’infernale Quinlan di Orson Welles (1958)
“Intrigo internazionale” di Alfred Hitchcock (1959)
"Alphaville" di Jean-Luc Godard (1965)
"Perché un assassinio" di Alan J. Pakula (1974)
"La conversazione" di Francis Coppola (1974)
“I tre giorni del condor” di Sydney Pollack (1975)
"Quinto Potere" di Sydney Lumet (1976)
"Cadaveri eccellenti" di Francesco Rosi (1976)
"I... come Icaro" di Henri Verneuil" (1979)
"Essi vivono" di John Carpenter (1988)



The manchurian candidate - 2004

The manchurian candidate - 1962 (per la lingua italiota dei coglioni - "Và e uccidi")

Wag the dog - 1997 (per la lingua italiota dei coglioni - "Sesso & Potere")

_____________

Essi vivono (importantissimo) lo metterei s'un altro piano.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
davlak
Inviato: 20/1/2015 17:36  Aggiornato: 20/1/2015 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: giusavvo Inviato: 20/1/2015 17:25:31

In verità l'autore di questa citazione non sono io ma il giornalista ed è una eventualità che ho contestato.
Ho corretto il mio post, l'errore è stato mio nella formattazione.

ok, letto.
in effetti anche io avevo avuto un dubbio se fossero parole tue o del giornalista.
chiarito, ma resto dell'avviso che è una possibilità che non si possa scartare, e ho spiegato perché, raccontando quello che successe al mio amico.
mi rendo conto che statisticamente possa sembrare alquanto improbabile...ma c'è anche da considerare lo stress estremo di una situazione come quella, soprattutto dopo aver riportato delle ferite che sicuramente leggere non potevano essere.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Pyter
Inviato: 20/1/2015 17:42  Aggiornato: 20/1/2015 17:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Il gattopardo
Fight club
Matrix

Tutta la società moderna è basata sul complotto.
La mattina escono tutti da casa travestiti.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
krom2012
Inviato: 20/1/2015 17:53  Aggiornato: 20/1/2015 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Nel famoso filmato dell'attentato a Kennedy la testa del presidente si vedeva sobbalzare di parecchio e aprirsi in pezzi, e il colpo non era certo a bruciapelo come qui. Che fucile era stato usato?


Fucili da cecchino o un RPG se si fa il paragone con il false flag di Parigi.
Secondo la versione ufficiale è stato usato un Mannlicher Carcano model 91/38 made in Italy.



Film dei presunti attentatori di parigi
Scemo & più scemo

...il cielo è sempre più bianco...
ildieffe
Inviato: 20/1/2015 17:53  Aggiornato: 20/1/2015 17:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
cavolo, avete dimenticato il film più importante:

http://it.wikipedia.org/wiki/Capricorn_One

Salva81
Inviato: 20/1/2015 17:58  Aggiornato: 20/1/2015 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:


[...]I due film di Fritz Lang sono molto visionari per la loro data di realizzazione.



Basterebbe andarsi a leggere il De bello Gallico per capire i nostri tempi.

Siamo l'evoluzione delle esperienze passate, non cadiamo lontano dall'albero che ci ha generato.


Salva81
Inviato: 20/1/2015 17:58  Aggiornato: 20/1/2015 17:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
doppio post

DarthLagan
Inviato: 20/1/2015 18:19  Aggiornato: 20/1/2015 18:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Infatti. L'unica connessione tra i terroristi e i fratelli Kouachi è la carta d'identità... dimenticata dai terroristi. L'unica. Ma poi i terroristi sono organizzati, armati, con volto coperto. I fratelli Kouachi invece sono così sfigati per la fuga non si erano nemmeno procurati il cibo, e per procurarsi il cibo assaltano un distributore di benzina a volto scoperto, ma con un lanciarazzi a tracolla! Hanno un po' di sindrome bipolare unita a sincera sfortuna, questi due. Ma dopotutto i galak ormai si trovano solo in autostrada, e si sa che i terroristi islamici in fuga ne sono ghiotti.


Ma scusate, all'inizio il benzinaio disse che erano a volto coperto. Da dove sono uscite queste immagini? Vabbè. Però se osservate bene l'unico che si vede in volto da davanti non è che somigli molto a Cherif, tranne che per l'attaccatura dei capelli. Caso strano è proprio di lui che non hanno trovato la carta di identità nell'auto. Quello nelle riprese sembra più cicciottello in volto, ma potrebbe essere un effetto distorsivo della videocamera non proprio ad alta risoluzione.

DarthLagan
Inviato: 20/1/2015 18:25  Aggiornato: 20/1/2015 18:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Buona lettura. :D Sono proprio simpatici questi, prima insultano chi sospetta della veridicità dell'evento di Parigi dicendo che non basta internet per saper tutto, poi, però, danno credito ad ogni parola detta da giornali e presunti esperti (diffusi via internet anche queste). Mi raccomando non perdetevi il breve passaggio sull'11/9, da fenomeni.

http://www.nextquotidiano.it/la-carta-didentita-di-cherif-kouachi-il-false-flag-che-non-lo-era/

davlak
Inviato: 20/1/2015 18:31  Aggiornato: 20/1/2015 19:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
veramente avete dimenticato il film che più somiglia a Charlie Hebdo, almeno nella parte che si è (sarebbe) svolta nella sede del giornale:
"I tre giorni del condor".
EDIT: pardon, non avevo letto bene la lista e mi era sfuggito.
comunque trovo che quel film sia il più assimilabile alla vicenda CH.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Blade1960
Inviato: 20/1/2015 18:33  Aggiornato: 20/1/2015 18:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Non vorrei essere tignoso,ma guardando questo video ,non mi sembra lo stesso ambiente ,della foto della redazione,il pavimento non dovrebbe avere la moquette?
http://video.sky.it/news/mondo/charlie_hebdo_in_un_video_la_redazione_prima_del_massacro/v227697.vid

Qui' la moquette si vede bene:
http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/mascotte-charlie-lila-cocker-spaniel-testimone-silenzioso-92427.htm

ps:non so' inserire le foto su LC sob!

Redazione
Inviato: 20/1/2015 18:46  Aggiornato: 20/1/2015 18:47
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
AIRONEBLU: Citazione:
Massimo, ce la fai a montare un documentario raccogliendo tutte le anomalie della vicenda?
Mi stai chiedendo se ho voglia di lavorare per tre settimane esclusivamente su questa faccenda? Sinceramente no, non mi sembra che ne valga la pena, perchè non si riuscirebbe comunque a dimostrare nulla di preciso.

Tanto, chi doveva capire ha già capito. E per gli altri non vedo molta speranza.

Citazione:
Nel famoso filmato dell'attentato a Kennedy la testa del presidente si vedeva sobbalzare di parecchio e aprirsi in pezzi, e il colpo non era certo a bruciapelo come qui. Che fucile era stato usato?
Secondo James Files, che ha sparato dalla collinetta, un Remington 22 caricato con proiettili al mercurio (solo per il colpo alla tempia, quello finale).

Jurij
Inviato: 20/1/2015 19:20  Aggiornato: 20/1/2015 19:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Grazie jpatrick per la segnalazione dei film.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
winston73
Inviato: 20/1/2015 19:38  Aggiornato: 20/1/2015 19:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Buona lettura


ma si è così facile la vita... si va in giro per pariigi e ci si porta i documenti per non destare sospetti.. poi è normale nella concitazione nei vari cambi costume cambi auto truccatrici regista esigente etc...è facile perderle per strada...

rispetto allo sbuffo di gas compatibile con carica salve non mi ricordo dove l'gho letto forse nellaltro 3d

rispetto alla macchina della polizia che se ne va e li lascia passare ma secondo voi i poliziotti possono fare quell cazzo che vogliono o hanno regole di ingaggio da seguire? si può lasciare scappare, visto che erano abbastanza in trappola due armati che sparacchiano da tutte le parti in giro per la città, o non sono obbligati a mantenere la posizione anche a costo della vita?
o forse ho visto troppi dei vostri film del cazzo...

2+2=5
Jurij
Inviato: 20/1/2015 19:40  Aggiornato: 20/1/2015 19:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
"Remington 22"

Il Fireball a canna corta munito di cannocchiale.
Arma fatta proprio per essere precisa-nascondibile.
In quegli anni quasi fantascienza, quindi non per comuni mortali.

p.s. precisa quasi come il Carcano ;o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Parsifal79
Inviato: 20/1/2015 21:43  Aggiornato: 20/1/2015 21:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ciao a tutti gli utenti di luogocomune e un grazie a Massimo per aver accettato la mia iscrizione.


vorrei postare delle immagi ma non so come fare, qualcuno può aiutarmi?

jpatrick
Inviato: 20/1/2015 22:07  Aggiornato: 20/1/2015 22:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione Calvero: "Essi vivono (importantissimo) lo metterei s'un altro piano".

Ho messo i film in ordine cronologico, oltre per fare vedere che nel tempo se ne sempre parlato, ma per non dare importanza a uno o a l'altro, perché sono tutti importanti. Sia per il periodo della realizzazione del film, ma anche per la maniera che ogni regista ha utilizzato per parlarne. "Essi vivono" non lo trovo tanto su un'altro piano, dice le stesse cose alla maniera di Carpenter.

jpatrick
Inviato: 20/1/2015 22:08  Aggiornato: 20/1/2015 22:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione Salva81: "Basterebbe andarsi a leggere il De bello Gallico per capire i nostri tempi.
Siamo l'evoluzione delle esperienze passate, non cadiamo lontano dall'albero che ci ha generato".

la mia osservazione era legata al mondo del cinema, della visione, e non della lettura che potremmo dire visioni interiore. Quando dicevo "visionari" intendo dire la possibilità di vedere una visione interiore su un schermo e offrire allo spettatore una percezione, con i sensi, di questa visione.

jpatrick
Inviato: 20/1/2015 22:08  Aggiornato: 20/1/2015 22:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione Jurij: "Grazie jpatrick per la segnalazione dei film".

Grazie.

Parsifal79
Inviato: 20/1/2015 22:24  Aggiornato: 20/1/2015 22:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"



peonia
Inviato: 20/1/2015 22:33  Aggiornato: 20/1/2015 22:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Tanto, chi doveva capire ha già capito. E per gli altri non vedo molta speranza.

io direi piuttosto chi "voleva" o "poteva"..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 20/1/2015 22:35  Aggiornato: 20/1/2015 22:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
ecco quello che dicevo io, grazie Parsifal!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Parsifal79
Inviato: 20/1/2015 22:42  Aggiornato: 20/1/2015 22:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Di niente Peonia

Tarmac
Inviato: 20/1/2015 22:49  Aggiornato: 20/1/2015 22:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2013
Da:
Inviati: 119
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
rispetto alla macchina della polizia che se ne va e li lascia passare ma secondo voi i poliziotti possono fare quell cazzo che vogliono o hanno regole di ingaggio da seguire? si può lasciare scappare, visto che erano abbastanza in trappola due armati che sparacchiano da tutte le parti in giro per la città, o non sono obbligati a mantenere la posizione anche a costo della vita?
o forse ho visto troppi dei vostri film del cazzo... 


Hai visto troppi film, confermo.
In Italia per esempio non esistono regole d'ingaggio neppure per l'ordine pubblico, fai te.
In Francia onestamente non so, ma lo sai che fine fa una macchina non blindata contro 2 persone armate di Ak47?
Fa la fine del groviera, insieme agli occupanti, giubbetto antiproiettile o no.
Obbligati a mantenere la posizione a costo della vita?
Troppe visioni di "Berretti verdi" , li si scappa piu' velocemente possibile, credi a me, 2 eroi morti inutilmente non servono a nulla e non sfumano le famiglie che aspettano a casa.

Parsifal79
Inviato: 20/1/2015 22:55  Aggiornato: 20/1/2015 23:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
l'esecuzione è avvenuta in perfetta perpendicolare rispetto all'unico che l'ha filmata; è statisticamente strano, dato che in Francia non capitano tutti i giorni degli attentati terroristici




Salva81
Inviato: 21/1/2015 1:21  Aggiornato: 21/1/2015 1:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Parsifal, ma ti sei iscritto per postare quella foto?

Peonia, manca il sangue?
Ma una cazzo di ricerca su google vi fa schifo farla?
Anzi, una cazzo di ricerca prima di sparare puttanate a nastro da "complottista" la vogliamo fare o dobbiamo farci ridere dietro dagli stronzi che vengono qui a coglionarci?

Sono giorni che andiamo avanti con ste cazzate, scusate i toni ma non se ne può più!

Quale sangue manca questo?




o questo?



nel caso c'è anche questo



nel caso vedessi male anche questo



ma a guardar bene c'è anche questo



e questo



ma non solo sangue, abbiamo anche le tracce dello scontro a fuoco che sedicenti esperti di SBUFFI di armi a SALVE hanno prodotto



chissà cosa avrà colpito questa panda..ma certo un colpo A SALVE prodotto da uno SBUFFO di arma a SALVE






dannati fratelli! se vi becco!!! Dove vi nascondete?
Lo diceva sempre colombo che l'assassino torna sempre nel luogo del delitto!










Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 1:33  Aggiornato: 21/1/2015 1:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"

Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 1:55  Aggiornato: 21/1/2015 2:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
probabilmente non sarà così:

girare la scena prima (mesi?), col sangue al posto giusto...

e poi il giorno della strage mettere il sangue "PIU' O MENO" al posto giusto

.... o almeno spero

Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 2:12  Aggiornato: 21/1/2015 2:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Salva81

nella seconda foto che ho postato ci sono due frecce gialle, anche belle grosse.... probabilmente ti sono sfuggite.

Non stanno li per abbellire la foto.


Aironeblu
Inviato: 21/1/2015 2:58  Aggiornato: 21/1/2015 4:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Salva81

ma non solo sangue, abbiamo anche le tracce dello scontro a fuoco che sedicenti esperti di SBUFFI di armi a SALVE hanno prodotto

Infatti si ipotizzava la possibilita' di scene girate in precedenza pe essere poi montate insieme a quelle girate "in diretta" il 7 gen, si ipotizzava, sai per cercare di capire alcuni dettagli che per noi sono alquanto anomali, e credo che si continuera' a farlo anche dopo il pistolotto di chi ha capito che gli altri non hanno capito e che e' meglio credere che pensare.

T'ses propi turineis!

In ogni caso le foto col sangue che hai postato per smentire il post di @Parsifal ne danno al contrario una conferma evidente. Da dove le hai prese?

Aironeblu
Inviato: 21/1/2015 3:05  Aggiornato: 21/1/2015 4:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Masimo

Mi stai chiedendo se ho voglia di lavorare per tre settimane esclusivamente su questa faccenda? Sinceramente no, non mi sembra che ne valga la pena, perchè non si riuscirebbe comunque a dimostrare nulla di preciso

Peccato, perche' questa false flag sara' usata per preparare qualcosa di grosso e poco piacevole, e un documentario-sintesi tipo quello delle decapitazioni magari avrebbe potuto essere utile, ma hai ragione, di preciso e dimostrabile c'e' ben poco, e si rischia solo di esprimere ragionevoli dubbi.

Aironeblu
Inviato: 21/1/2015 4:29  Aggiornato: 21/1/2015 4:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Parsifal

Ciao e benvenuto!
Stavo osservando nelle immagini di Losai che hai postato che il sangue presente in quella di destra non corrisponde alla posizione del corpo del poliziotto Ahmed. Questo infatti si trovava a circa 1 m di distanza dall'espositore pubblicitario, mentre il sangue e' all'altezza dell'espositore, bagnandone anche la base.
Se poi osservi le foto ad alta risoluzione postate da @Salva81 come spiegazione, i dubbi si fanno ancora piu' forti: la macchia di sangue e' ad 1 metro di distanza, nitidia sulla parte superiore del marciapiede, mentre nel video dell'8 gen il sangue e' in un'altra zona, spalmato intorno al banner pubblicitario.

Hai per caso trovato un link del video da cui e' estratto il fotogramma per verificare meglio?@Salva81

Salva81
Inviato: 21/1/2015 8:09  Aggiornato: 21/1/2015 8:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

scene girate in precedenza pe essere poi montate insieme a quelle girate


se ipotizzi, significa che hai dei riscontri con una evidenza che seguendo una logica ferrea sovrasta tutte le altre, pertanto posta tali evidenze e sopratutto indicami quali "scene" girate in precedenza sono state montate con "la diretta" quale sarebbe "la diretta"?

Citazione:

pistolotto di chi ha capito che gli altri non hanno capito e che e' meglio credere che pensare.


nessun pistolotto, solo uno sfogo forse espresso in modo troppo esplicito, inoltre al contrario di quel che affermi, sono uno di quelli che pensa e ciò che afferma lo fa perché ho cercato di mio pugno, non posto immagini a cui CREDO perché altri hanno tratto per me le conclusioni.

Citazione:

In ogni caso le foto col sangue che hai postato per smentire il post di @Parsifal ne danno al contrario una conferma evidente


io non devo smentire le foto di parsifal, quella è immondizia e presa in giro e si smentisce da sola, io ti mostro il sangue del poliziotto, nel punto in cui è stato soccorso, il sangue sui paramedici e il sangue alle spalle dei paramedici nel punto in cui hanno soccorso il poliziotto, nel mentre in cui in barella, lo spostano.

L'immondizia che vorrebbe dimostrare che il sangue è in due punti differente, è tale in quanto con l'inganno vuol far credere che non c'è sangue, si mette una foto a bassa risoluzione per piegare i fatti a supporto di una stupidaggine, nella stessa foto a risoluzione maggiore da cui ho ritagliato un ingrandimento, ho messo la freccia di dove si trova il sangue, in linea con il punto del corpo e con il sangue postumo che vediamo assieme ai cartellini coi rilievi della scientifica.

Hanno fatto in precedenza la stessa cosa in malafede con gli specchietti della macchina.

Il sangue all'altezza del cartellone (se è sangue) SECONDO ME è la rimanenza di un tentativo di lavarlo via con semplice acqua e non di sorbirlo con della segatura, difatti lo ha spalmato e diluito ovunque tutto li.

Io posto poco ma quando posto, lo faccio a seguito di mie ricerche e se mi sbaglio lieto di essere corretto, chi mi ha seguito nei mie post passati e presenti sa bene che raramente mi butto a pesce e rilancio l'immondizia che c'è in giro e produco solo ed esclusivamente materiale da me messo assieme e/o editato, per dare evidenza di ciò a cui sono arrivato, quindi se vuoi dare a intendere che io CREDO e non PENSO sei fuori strada.

Salva81
Inviato: 21/1/2015 8:29  Aggiornato: 21/1/2015 8:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

nella seconda foto che ho postato ci sono due frecce gialle, anche belle grosse.... probabilmente ti sono sfuggite.

Non stanno li per abbellire la foto.



No, stanno li a far danno e a coglionare.
Sei in mala fede o cosa?


Salva81
Inviato: 21/1/2015 8:53  Aggiornato: 21/1/2015 8:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Peccato, perche' questa false flag sara' usata per preparare qualcosa di grosso e poco piacevole,


Forse ti sfugge che nel Donbass è guerra totale e si stanno ammazzando come cani e i nostri fantastici media tacciono?
Probabilmente Washington ha dato il via ad un nuovo giro di giostra e visti i presunti riavvicinamenti tra Francia e Russia atti a proteggere gli investimenti e gli interessi tra i due rispettivi paesi (al contrario del nostro Fonzie che ha retto il gioco di Washington a scapito degli imprenditori che vivono dell'export in Russia che è stimato sul miliardo di €)
Parigi è stata rimessa in riga e come va di moda ultimamente ora sono "tutti allineati e coperti".

Israele non volendo star fuori dai giochi ha pensato bene in questi gg di far fuori un alto ufficiale Iraniano, Iran che rispondera tramite gli Hezbollah che a quanto pare si stanno preparando ad un nuovo conflitto con Israele, che così avrà la scusa per dar fuoco alle polveri ed esser legittimato nel far fuori obiettivi militari scomodi.
Insomma di grosso e poco piacevole c'è tanto e abbiamo la guerra alle porte in Ukraina è guerra totale ragazzi, totale si stanno scannando senza pietà civili compresi, stanno forzando sempre di più la mano a Putin, è solo grazie al suo sangue freddo se non è scoppiato un conflitto di proporzioni maggiori e terribili.

warlord
Inviato: 21/1/2015 9:10  Aggiornato: 21/1/2015 9:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Quoto salva81.
Hanno tentato di stabilizzare la vittima per poi trasportarla.
Poi sono stati effettuati i rilevamenti forensi e infine lavato il sangue che si espande (non posso lasciarlo li in bella vista).
Questo mostrano le foto postate.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Plinio
Inviato: 21/1/2015 9:35  Aggiornato: 21/1/2015 9:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Forse l'avrete già vista, ma mi sembra un'altra interessante intervista:

https://www.youtube.com/watch?v=N94mraxdZOs&feature=em-subs_digest

Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 9:48  Aggiornato: 21/1/2015 10:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
salva81: " in quanto con l'inganno vuol far credere che non c'è sangue"

Stai facendo tutto te.
Io ho mostrato una foto con delle frecce che indicano un punto ben preciso, ovvero alla base del cartellone pubblicitario.
Probabilmente tu, per la fretta di esibirti, hai letto solo la frase "niente sangue" , senza fare caso alle frecce che indicano DOVE guardare.
Probabilmente ci sarà una spegazione razionale per lo spostamento del sangue dalla TUA freccia nera alla MIA freccia gialla, ma al momento IO non la trovo. Dato che hai fatto quel CAZZIATONE a me e a Peonia, immagino che avrai sicuramente tale spiegazione, AL DI LA DI OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO, a portata di mano. Ma "stranamente" non la posti.

Non mi passa minimamente per l'anticamera del cervello di affermare che sotto il corpo del polziotto non vi fosse sangue o simili, senza fare le tue inutili ricerche, pechè:

- se è vera la scena, allora ci deve essere per forza del sangue sotto il poliziotto

- se è finta la scena, nessuno al mondo sarebbe cosi CRETINO da dimenticarsi gli effetti speciali (sangue) per la fiction

salva81: "se ipotizzi, significa che hai dei riscontri con una evidenza che seguendo una logica ferrea sovrasta tutte le altre, pertanto posta tali evidenze e sopratutto indicami quali "scene" girate in precedenza sono state montate con "la diretta" quale sarebbe "la diretta"?"

Quando Attivissimo chiede "come avrebbero fatto a piazzare gli esplosivi nelle torri"?

Mazzucco risponde (vado a memoria) in "la demolizione controllata di P.A.": " hanno tolto la corrente nel weekend e tanti operai della manutenzione salivano e scendevanno dalle torri senza essere ripresi; probabilmente non sarà questa la spiegazione, ma comunque la possibillta c'è"

Quindi io ti rispondo che probabilmente non sarà questa la spiegazione, ma comunque la possibilita c'è.

Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 10:06  Aggiornato: 21/1/2015 10:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
warlord : "e infine lavato il sangue che si espande (non posso lasciarlo li in bella vista).
Questo mostrano le foto postate"

Io non vedo la scena dove hanno "lavato il sangue che si espande". Puoi indicarmi dove ciò viene mostrato?

peonia
Inviato: 21/1/2015 10:06  Aggiornato: 21/1/2015 10:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Salva81

io non sono Sherlock Holmes, premesso che sono intimamente convinta sia stata effettuata una "false Flag", ho seguito varie discussioni, qui ed altrove, visto video ed immagini.... quel che avevo detto io, prima di Parsifal79, ovvero del probabile "lapsus" del giornalista che ha detto dove hanno messo il sangue, poi supportato dalle foto di Parsifal79, mi è bastato..... Non ho proseguito le indagini..... . Ora chiedo a te dove hai preso le tue foto? da dove si evince che il sangue era nello stesso posto del cadavere? l'hanno lavato? ma veramente noi abbiamo notato che il giorno stesso, due minuti dopo l'assasinio il sangue non si vedeva...mentre quando hanno portato i fiori, quindi BEN PIU TARDI, invece ce n'è copioso che scende pure dal marciapiede! SPIEGAMELO visto che io sono una sciocca complottista alla Rickard!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 21/1/2015 10:19  Aggiornato: 21/1/2015 10:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Grazie Salva. Era ora che qualcuno mettesse fine a questo delirio.

Salva81
Inviato: 21/1/2015 10:43  Aggiornato: 21/1/2015 10:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Stai facendo tutto te.

Fammi capire, posti una foto senza nemmeno capirne il significato?

Citazione:

hai fatto quel CAZZIATONE a me e a Peonia

io non cazziato nessuno in particolare, ho dato risposte e ti ho fatto una domanda, al contrario ero certo che coloro a cui brucia la coda si sarebbero scoperti.

Citazione:

senza fare le tue inutili ricerche

disse la volpe dell'uva acerba

Citazione:

ci sarà una spegazione razionale per lo spostamento del sangue dalla TUA freccia nera alla MIA freccia gialla ma al momento IO non la trovo


sempre senza cazziare nessuno ho dato il mio punto di vista che è il tentativo di lavar via il sangue con acqua o simili, che lo ha spalmato in quel modo ...SEMPRE SE QUELLO E' SANGUE e non è ALTRO (e su questo ci sto lavorando)

Citazione:

[...] per la fretta di esibirti[...]

[...] Quindi io ti rispondo che probabilmente non sarà questa la spiegazione, ma comunque la possibilita c'è. [...]


Il tuo ragionamento fallace (con tanto di sempreverde Attivissimo) non inganna nessuno,
lascia perdere il 9-11 resta in tema, quali sono le evidenze che ti hanno spinto a credere ciò che stai sostenendo? Su che basi dici che c'è la possibilità di una determinata spiegazione? Mi dai evidenza di ciò che tu hai concluso e sulla base di quale interazione di logiche? Io l'ho fatto non credi? (Ma "stranamente" non la posti.)

Come qualcuno ha già detto, "sono responsabile di ciò che dico, non di ciò che tu capisci"

Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 11:18  Aggiornato: 21/1/2015 11:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Stai facendo tutto te. Fammi capire, posti una foto senza nemmeno capirne il significato? Citazione: hai fatto quel CAZZIATONE a me e a Peonia io non cazziato nessuno in particolare, ho dato risposte e ti ho fatto una domanda, al contrario ero certo che coloro a cui brucia la coda si sarebbero scoperti. Citazione: senza fare le tue inutili ricerche disse la volpe dell'uva acerba Citazione: ci sarà una spegazione razionale per lo spostamento del sangue dalla TUA freccia nera alla MIA freccia gialla ma al momento IO non la trovo sempre senza cazziare nessuno ho dato il mio punto di vista che è il tentativo di lavar via il sangue con acqua o simili, che lo ha spalmato in quel modo, di certo non è un tentativo di piazzarlo li perché si sono sbagliati il punto perché hanno girato la scena mesi prima...SEMPRE SE QUELLO E' SANGUE e non è ALTRO (e su questo ci sto lavorando) Citazione: [...] per la fretta di esibirti[...] [...] Quindi io ti rispondo che probabilmente non sarà questa la spiegazione, ma comunque la possibilita c'è. [...] Il tuo ragionamento fallace non inganna nessuno, lascia perdere il 9-11 resta in tema, quali sono le evidenze che ti hanno spinto a credere ciò che stai sostenendo? Su che basi dici che c'è la possibilità di una determinata spiegazione? Mi dai evidenza di ciò che tu hai concluso e sulla base di quale interazione di logiche? Io l'ho fatto non credi? (Ma "stranamente" non la posti.) Come qualcuno ha già detto, "sono responsabile di ciò che dico, non di ciò che tu capisci"


Sei il re indiscusso delle supercazzole, complimenti!

Ho postato un immagine che indicava un punto preciso dove non c'era sangue, senza affermare che è la prova asssoluta di qualcosa, ma solo per un mio dubbio.
Mi hai accusato dii essere in malafede, asserendo con CERTEZZA ASSOLUTA che l'ho postata in bassa risoluzione per non far vedere il sangue sotto il poliziotto, perchè la mia intenzione , SECONDO TE, sarebbe quella di dimostrare (e quindi ingannare TUTTI gli utenti di luogocomune) che non c'era sangue sotto il poliziotto.
Queste sono solo tue seghe mentali.

Io non ho MAI affermato che non ci sarebbe stato sangue sotto il poliziotto, ed Aironeblu ha capito perfettamente ciò che erano le mie intenzioni.

Se tu vuoi continuare a decidere quali erano le mie intenzioni.... divertiti pure.

Vivi sereno e auguri!


peonia
Inviato: 21/1/2015 11:34  Aggiornato: 21/1/2015 11:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Scusa Massimo, a cosa o a chi ti riferisci con "questo delirio"? tanto per capire...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Salva81
Inviato: 21/1/2015 11:40  Aggiornato: 21/1/2015 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Mi hai accusato di essere in malafede, asserendo con CERTEZZA ASSOLUTA che l'ho postata in bassa risoluzione per non far vedere il sangue sotto il poliziotto


io accuso l'autore della foto non chi l'ha postata. Se l'autore del collage sei tu accuso te, se l'autore è qualcuno del sito da cui l'hai presa accuso lui.

Tu sei quello che l'ha presa e spammata in tutta fretta.

Citazione:

solo per un mio dubbio.


sarebbe?
è da tre post che ti sto chiedendo di darmi evidenza delle logiche dietro le tue conclusioni (i dubbi sono di persè delle conclusioni che arrivano ad un bivio, non credi? Portami al tuo bivio please)

Citazione:

Aironeblu ha capito perfettamente ciò che erano le mie intenzioni


tentativo di fallacia "ad autoritatem"
lascia stare gli altri utenti quali sono le tue intenzioni?

per il resto, aldilà della veridicità delle tue intenzioni, il mio era un ragionamento più ampio e non è rivolto principalmente a te, ma a quel vizio porco di postare qualsiasi cosa prima di averla verificata, indagata e averne vagliato le logiche che ne disegnano i contorni.

Scopro di volta in volta cosa non intendevi, ma mi sfugge ancora ciò che invece intendevi.

Citazione:

Se tu vuoi continuare a decidere quali erano le mie intenzioni.... divertiti pure.

Vivi sereno e auguri!


da queste parti la chiamiamo




Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 11:50  Aggiornato: 21/1/2015 11:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
"i dubbi sono di persè delle conclusioni che arrivano ad un bivio"

... e i sogni son desideri

"Scopro di volta in volta cosa non intendevi, ma mi sfugge ancora ciò che invece intendevi."

.... questo è un problema tuo

"da queste parti la chiamiamo ..."

.... dalle mie parti dicono che è iinutile lavar la testa all'asino

Salva81
Inviato: 21/1/2015 12:10  Aggiornato: 21/1/2015 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

dalle mie parti dicono che è iinutile lavar la testa all'asino


Citazione:

questo è un problema tuo


Argomento ad hominem
Sempre meglio.

Redazione
Inviato: 21/1/2015 12:16  Aggiornato: 21/1/2015 12:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
PEONIA: "Scusa Massimo, a cosa o a chi ti riferisci con "questo delirio"? tanto per capire... "

A questa CATERVA DI CAZZATE che leggo in rete dal giorno degli attentati. Messinscena, fucili che sparano a salve, sangue mancante, moquette scomparsa, specchietti cromati, terroristi con tre buchi del culo.....

La classica TRAPPOLA PER IDIOTI che ti permette di allontanare l'attenzione dal vero problema: CHI è stato a VOLERE l'attentato?

PinoRossi
Inviato: 21/1/2015 12:21  Aggiornato: 21/1/2015 12:21
So tutto
Iscritto: 24/7/2013
Da:
Inviati: 25
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
ahahah you made my day thank you!

Regom
Inviato: 21/1/2015 12:48  Aggiornato: 21/1/2015 12:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
La classica TRAPPOLA PER IDIOTI che ti permette di allontanare l'attenzione dal vero problema: CHI è stato a VOLERE l'attentato?


Amen.

Plinio
Inviato: 21/1/2015 13:07  Aggiornato: 21/1/2015 13:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
La classica TRAPPOLA PER IDIOTI


Idiota sarà lei Mazzucco. Soprattutto quando scrive post di questo calibro

Anche per l'11 settembre il vero problema era "CHI è stato a VOLERE l'attentato", ma qualche post e qualche video sui dettagli credo sia stato prodotto.

Invito tutti a scendete un po' dai piedistalli, please.

peonia
Inviato: 21/1/2015 13:42  Aggiornato: 21/1/2015 13:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Grazie per la risposta Massimo, ma credo che tutti, anche noi sprovveduti, vorremmo capire da chi è stato fatto - anche se perlomeno per quanto mi riguarda il sospetto cade sempre sugli stessi... - però il modesto tentativo di disamina delle cose che girano in rete, PERCHE' DI UFFICIALE C'E' BEN POCO, è il minimo che uno può fare intanto per escludere MINIMO che siano stati i fratelli di loro sponte e iniziativa... poi dopo, ma solo dopo si passa a: ALLORA CHI?!
questo è il ragionamento che io, tapina, faccio....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 21/1/2015 13:42  Aggiornato: 21/1/2015 14:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
PLINIO: "ma qualche post e qualche video sui dettagli credo sia stato prodotto."

Certo, quando le argomentazioni hanno una LOGICA, e quando le tesi sono DIMOSTRABILI. Altrimenti è meglio astenersi.

peonia
Inviato: 21/1/2015 13:46  Aggiornato: 21/1/2015 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Certo, quando le tesi sono DIMOSTRABILI. Altrimenti è meglio astenersi.

Max, noi non siamo una centrale di polizia o affini,....ognuno dice una cosa, credendo, sperando, cercando di apportare qualcosa....se anche ci scappasse una stronzata passi pure! senza l'accanimento ad personam... siamo uomini....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
etrnlchild
Inviato: 21/1/2015 13:52  Aggiornato: 21/1/2015 13:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Come mandare in vacca un Topic...

I litigi tra "complottisti", fantastico...

Secondo me è inutile stare a perdere tempo su questioni che sono MARGINALI.

Personalmente credo che questi "terroristi" siano manovalanza a basso costo, addestrati sì ma non troppo. Sacrificabili senza troppa fatica da parte di chi ha interesse.
Che ci sia una struttura dietro è ovvio:
Ci sono soldi, equipaggiamento, addestramento per maneggiare armi, uccidere senza troppi scupoli etc...Inoltre c'e' un'evidente defaiance dei servizi francesi e delle capacità di difesa, altro elemento inequivocabile, che ricorda molto, su altra scala ovviamente, l'inerzia delle forze USA negli attentati del 9/11.
Al tempo stesso sono presenti un certo numero di ingenuità che mi fa pensare che questi non erano agenti di primo livello, per i quali si investono anni di training e che non si mandano al "martirio" così facilmente.

Partirei dall'analisi di questi elementi piuttosto che fissarsi su teorie no-blood, che alla fine aggiungono poco o niente al succo. Il risultato per molti è stato raggiunto. Mi concentrerei maggiormente sulle conseguenze di questi eventi.

Al contempo vorrei osservare come ci sia ultimamente un accanimento barbaro contro i bambini...con una distribuzione geografica quasi a non lasciar buchi
Vedi l'attentato alla scuola in Pakistan, l'autobomba contro lo scuolabus in Yemen, bambini kamikaze in Nigeria, quest'ultima strage di 13 bambini (per una partita di calcio!) a Mosul da parte di ISIS.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Rickard
Inviato: 21/1/2015 14:26  Aggiornato: 21/1/2015 14:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Redazione
Citazione:
La classica TRAPPOLA PER IDIOTI che ti permette di allontanare l'attenzione dal vero problema: CHI è stato a VOLERE l'attentato?

Piccola correzione: La classica TRAPPOLA PER COMPLOTTISTI che ti permette di allontanare l'attenzione dal vero problema: CHI è stato a VOLERE l'attentato?

Peonia
Citazione:
visto che io sono una sciocca complottista alla Rickard!!

Non sapevo di avere una linea di moda dedicata a mio nome. Che dire... Fa sempre piacere.

In ogni caso, io non ce l'ho né con te né con nessuno, ce l'ho con la forma mentis che porta ad attaccarsi a qualsiasi cosa senza un processo di scrupolosa e serena verifica delle informazioni. L'infervoramento non è un amico della verità, è un ostacolo, il miglior modo per prendere lucciole per lanterne.

Come nella vicenda di Charlie Hebdo, in cui si sono sentiti deliri, gente che proponeva versioni assurde basandosi su nient'altro che un frame di un'immagine pixellata o pretendeva di delineare traiettorie balistiche su un fermo immagine (e di qui dire che è tutto falso, che nessuno è morto ecc.).

Ci vuole più riflessione e meno passione (intesa come infervoramento).

La passione è facile da fregare e da sviare, la riflessione molto meno.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
ohmygod
Inviato: 21/1/2015 14:26  Aggiornato: 21/1/2015 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
A questa CATERVA DI CAZZATE che leggo in rete dal giorno degli attentati. Messinscena, fucili che sparano a salve, sangue mancante, moquette scomparsa, specchietti cromati, terroristi con tre buchi del culo.....

La classica TRAPPOLA PER IDIOTI che ti permette di allontanare l'attenzione dal vero problema: CHI è stato a VOLERE l'attentato?

la Maledizione della Tredicesima Luna.
in realtà non ho ancora compreso se Redazione in alcune sue libere uscite ci fa o ci è.

LC

Blade1960
Inviato: 21/1/2015 18:26  Aggiornato: 21/1/2015 18:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Massimo:La classica TRAPPOLA PER IDIOTI che ti permette di allontanare l'attenzione dal vero problema: CHI è stato a VOLERE l'attentato?

Quindi anche per l'undici settembre ,abbiamo scritto vagonate di idiozie,i dubbi sugli aerei ,le telefonate ecc ecc,tutte idiozie?Siamo arrivati alla nostra verita' grazie anche ad aver scritto stronzate,ma molte in buona fede.

davlak
Inviato: 21/1/2015 18:38  Aggiornato: 21/1/2015 18:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
io mi porto avanti col lavoro e vi invito caldamente a vedere questa lucida analisi dei nostri tempi.
vi suggerisco di spogliarvi di eventuali pregiudizi (Fusaro è un giovane filosofo marxista):

La strage di Charlie Hebdo - A chi giova.



p.s.: ma come si embedda un video su LC???

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 18:46  Aggiornato: 21/1/2015 18:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"

Redazione
Inviato: 21/1/2015 18:50  Aggiornato: 21/1/2015 18:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
BLADE: "Quindi anche per l'undici settembre, abbiamo scritto vagonate di idiozie,i dubbi sugli aerei ,le telefonate ecc ecc,tutte idiozie?"

Fate tutti una gran confusione su questo argomento.

1 - Nel 9/11 C'E' UNA LOGICA nel sostenere l'inside job. Qui non c'è NESSUNA LOGICA nel sostenere che il poliziotto ucciso sia una messinscena.

2 - Nel 9/11 abbiamo usato prove documentate, qui si confrontano al massimo dei pixel di colore più o meno rosso.

E' un pò come la no-planes theory, che usa i pixel per misurare le distanze in 3D.

Siamo seri perfavore. Lo dico nel NOSTRO interesse.

Calvero
Inviato: 21/1/2015 18:56  Aggiornato: 21/1/2015 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
___________
________

Citazione:
p.s.: ma come si embedda un video su LC???



In Home gli utenti non hanno le stesse prerogativa che si hanno nel Forum...

... è un modo sottile di Redazzucco per farti capire che su LC non sei in democrazia

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 21/1/2015 18:59  Aggiornato: 21/1/2015 18:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
DAVLAK: Per embeddare un video nei commenti in home devi inserire il codice html, ma poi devo autorizzare io la lettura del codice volta per volta. Non credo che tu da solo possa farlo.

hi-speed
Inviato: 21/1/2015 19:10  Aggiornato: 21/1/2015 22:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Siamo seri perfavore. Lo dico nel NOSTRO interesse.


Siccome non ho voglia di riscrivere copio ed incollo quello che ha scritto Aironeblu

Citazione:

- Il discorso di Netanyiahu di ammonimento alla Francia
- Il riconoscimento della Palestina e la messa in discussione delle sanzioni alla Russia da parte di Hollande
- L'attentato organizzato in maniera dilettantesca
- Lo sbaglio di indirizzo
- La mancata distruzione della redazione e del suo materiale anti-islamico
- La presenza di B. Maris tra le vittime
- La qualita' delle immagini girate dal tetto (dalla tv israeliana?)
- La scena clou delll'uccisione del poliziotto
- La scarpa
- La fuga senza resistenza
- La carta di identita'
- L'individuazione del fratello
- La prova del DNA con cui si e' identificato in 2 ore Coulybali (prova che richiede 2 giorni e un campione non inquinato da altri DNA)
- Il suicidio di Helric Fredou
- L'intervento dei servizi israeliani nella caccia ai presunti terroristi
- L'immancabile conflitto a fuoco in cui gli attentatori muoiono e vengono messi a tacere per sempre
- La marcia per la liberta' organizzata in un solo giorno a cui partecipano 40 leader mondiali (il fatto che mancasse Obama a mio avviso indica il non coinvolgimento della CIA)

Io ci metterei dentro anche lei, è come il prezzemolo.

- L'attrito Hollande-Netanyahu
- La macchina della propaganda sul terrorismo islamico partita all'unisono in tutto l'Occidente
- L'invio della porta-aerei francese nelle acque siriane e le nuove leggi sulla sicurezza.
- E soprattutto il CUI PRODEST dell'attentato, che non contribuisce certo a migliorare l'immagine del mondo islamico, ma fa molto comoda alle tendenze imperialiste di Israele e non solo, oltre che deviare l'attenzione dalle crescenti tensioni sociali che stanno nascendo in Europa a causa dell'Euro.Citazione:



In cui tra le molte anomalie (che ci sono e le risposte giustificative non sono state molto convincenti), ha detto a chi giova tutto ciò. D'altronde io non posso applicare sanzioni internazionali del tipo cubano a due o tre stati, ed allora sputannandoli, magari con i loro eventuali errori, mi sembra cosa buona e giusta.

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Parsifal79
Inviato: 21/1/2015 19:19  Aggiornato: 21/1/2015 19:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
1 - Nel 9/11 C'E' UNA LOGICA nel sostenere l'inside job. Qui non c'è NESSUNA LOGICA nel sostenere che il poliziotto ucciso sia una messinscena.


Non so se sia una messinscena o no, ma una logica ce la vedo.

Farsi raccontare un esecuzione non ha lo stesso effetto del vederla con i propri occhi.

Un poliziotto rappresenta, per i più, la sicurezza per i cittadini; farlo fuori con tanta facilità induce a pensare che le normali misure di sicurezza siano insufficienti.
"Siete favorevoli a meno libertà per più sicurezza"?
Ovviamente è meno rischiosa la messinscena rispetto ad un vero scontro con le forze dell'ordine.

peonia
Inviato: 21/1/2015 19:20  Aggiornato: 21/1/2015 19:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Grazie Davlak per il video, lo seguo spesso Fusaro, ma questo me l'ero perso... è preciso, dal mio punto di vista...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
davlak
Inviato: 21/1/2015 19:25  Aggiornato: 21/1/2015 19:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
ti ringrazio, lo conoscevo ma quello vale per l'embedding nei FORUM ;)


"Inserimento di un video con incorporamento (possibiità di vederlo direttamente dal post - possibile solo nei forum non in homepage)

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
davlak
Inviato: 21/1/2015 19:26  Aggiornato: 21/1/2015 19:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 21/1/2015 18:59:59

DAVLAK: Per embeddare un video nei commenti in home devi inserire il codice html, ma poi devo autorizzare io la lettura del codice volta per volta. Non credo che tu da solo possa farlo.

ah ecco!
vabbè, dai, ma tanto non è indispensabile, grazie comunque per l'info.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
davlak
Inviato: 21/1/2015 19:28  Aggiornato: 21/1/2015 19:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:


Autore: peonia Inviato: 21/1/2015 19:20:16

Grazie Davlak per il video, lo seguo spesso Fusaro, ma questo me l'ero perso... è preciso, dal mio punto di vista...

carissima, te lo sei perso perché è dell'altro ieri, immagino.
comunque questo ragazzo è davvero in gamba e le sue analisi mi piacciono molto. poi sicuramente non mi troverei d'accordo con le soluzioni, ma questo è un altro paio di maniche.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
horselover
Inviato: 21/1/2015 20:15  Aggiornato: 21/1/2015 20:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
nel filmato si vede il musulmano cattivo uccidere il musulmano buono, che serve lo stato

winston73
Inviato: 21/1/2015 20:36  Aggiornato: 21/1/2015 20:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Lasciamo stare il sangue ma il mancato balzo del corpo ad un colpo ravvicinato? Spappolamenti vari...datemi una spegazione.
la presenza di bossoli non smentisce proiettili a salve.
e poi non ho capito dopo 911 bisognava stare sul pezzo e non parlare dei moventi... qui non bisogna parlare di quel poco che c'è ma parliamo per favore solo di assurde speculazioni sui mandanti... ancor meno dimostrabili...


Purtroppo nessuno mi paga se no userei vilentieri il mio tempo per fare il ricercatore di verita...a nche se nel mio lavoro nel piccolo mi sento di farlo...
qui mi pareva ci si desse una mano per cercare.. alcuni con molte admi molto tempo molta arguzia e conoscere nze altri con meno proiettili in canna...
ma ero forse rimasto ad un luogocomune diverso...
rientro nel limbo ...

2+2=5
m4x
Inviato: 21/1/2015 20:47  Aggiornato: 21/1/2015 20:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"

Blade1960
Inviato: 21/1/2015 23:32  Aggiornato: 21/1/2015 23:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Massimo:Siamo seri perfavore. Lo dico nel NOSTRO interesse.

Mah!,credo che noi qui' rappresentiamo una delle non versioni ufficiali,e quindi secondo me ,piu' carne al fuoco ci mettiamo e piu' dura la v.u. gli rendiamo.
Cihofattopurelarima

ohmygod
Inviato: 22/1/2015 0:05  Aggiornato: 22/1/2015 1:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Apologia di reato: la Maledizione della Tredicesima Luna.
Ragno

LC

ED.it
Redazione
Non si buttano le discussioni sul personale.

lo si terrà in memoria. discretamente.
Sì, è troppo indiscreto.

LC

Slobbysta
Inviato: 22/1/2015 2:37  Aggiornato: 22/1/2015 3:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Redazione: CHI è stato a VOLERE l'attentato?



Chi è stato a volere hai detto? O volevi dire organizzare?

Forse la risposta è più lontana, che valutare i dettagli dubbi, tipo sangue, documenti, occhi blu ed eccetera...

Forse si preferisce sparare a salve con i Rothschild? Israele? i mossad? E dietro i mossad chi tossisce? La Francia stessa? I ricchi francesi? Sarà stato Obama? Le compagnie petrolifere? La CIA? La massoneria? Il Vaticano? I fratelli mussulmani? O i Padroni del mondo?...


A me sembra comunque di marciar sul posto, con tutte queste predisposizioni...

..io son contento di legger commenti su quella balorda retromarcia della polizia...ma altrettanto contento di aver sbagliato a credere come un pollo, la storia degli specchietti...visto che mi son sentito pollo è consequenziale esser più prudenti nell'abbracciar vere e proprie teorie ...ecco che abbiamo trovato una collocazione intelligente della parola teoria...

Poi per me stesso io delle prove non ci faccio una malattia, mi baso su me stesso e su quello che posso raccattare in giro, filtrandolo... e così credo sia per tutti..

L'essere umano è soggetto ad ipnotismo...siam già così smarriti di nostro, ed intuire che i poteri remano contro...forse nel nostro piccolo, pubblicare una foto dubbiosa su un attentato, diventa comunque un atto di ribellione alla sensazione di vivere inermi in un pollaio...(ci vaccinano pure...)

Poi se qualcuno estraneo a questo sito, dirà che su LC, c'è brama di paranoia...non è quest'ultima, il problema sulla serietà ...esser seri significa, come dice Calvero farsi i c..onti in proprio...e io aggiungo che la serietà a volte è pure illogica...

Slobbysta


NB Massimo è un uomo non improvvisato, i "terroristi" invece...

Aironeblu
Inviato: 22/1/2015 5:02  Aggiornato: 22/1/2015 6:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Massimo

1 - Nel 9/11 C'E' UNA LOGICA nel sostenere l'inside job. Qui non c'è NESSUNA LOGICA nel sostenere che il poliziotto ucciso sia una messinscena.













Simpatica, mi ha tirato su il morale!

Un po' come dire,
qui C'E' UNA LOGICA nel sostenere l'inside job. Nel 9/11 non c'e' NESSUNA LOGICA nel sostenere che l'attacco al Pentagono fosse una messinscena.


Aironeblu
Inviato: 22/1/2015 5:09  Aggiornato: 22/1/2015 6:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Davlak

E' vero che per dire una cosa da 2 minuti ne impiega 22, ma va riconosciuto che Fusaro e' l'unico filosofo contemporaneo che alla fine riesce a dire qualcosa di concreto e ad arrivare addirittura alle conclusioni di un qualsiasi utente di comedonchisciotte.
Che e' comunque un enorme baratro rispetto alla retorica sofista dei suoi colleghi.

fabster64
Inviato: 22/1/2015 8:35  Aggiornato: 22/1/2015 8:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ecco una risposta!
Diktat

giusavvo
Inviato: 22/1/2015 9:09  Aggiornato: 22/1/2015 9:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ammiro molto le posizioni filosofiche di Fusaro (un po’ meno la sua pomposa prolissità).
Il video è molto interessante ma non dice nulla di più o di nuovo rispetto a quanto già ampiamente qui discusso in molte altre occasioni.
In ordine all’altra questione del concentrarsi sul chi è stato a volere l’attentato, devo ammettere che è una sacrosanta e giusta domanda. Dubito fortemente però, che possa trovare una risposta.
Almeno, finora, non siamo ancora certi di chi fu stato a volere la crocifissione di Cristo (per chi crede sia esistito), figuriamoci il resto.
Quindi, molto più umilmente, continuo a concentrarmi su ciò che mi è dato sapere, e
QUI ad esempio, c’è qualche altra cosina che con la “logica” stride un pochetto.
Poi, per le altre questioni inspiegabili "logicamente" beh, dal momento che la logica si basa pur sempre su delle premesse, aspetterò di conoscere, se mai accadrà, altri elementi, alla Luce dei quali forse, ciò che appare illogico adesso non lo sarà più domani.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
peonia
Inviato: 22/1/2015 9:25  Aggiornato: 22/1/2015 9:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
SCUSATE L'O.T, ANCHE SE ATTINENTE.....

Stamattina una mia amica che ha un sito che i occupa di bimbi, mamme, e le giuste cure... ha trovato questa spiacevole sopresa... le hanno hackerato il sito!
Chi? By Team System Dz - i love isis & Jihad

http://www.cibimbo.com

guardate voi stessi , non riesco a capirne il senso.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
warlord
Inviato: 22/1/2015 10:08  Aggiornato: 22/1/2015 10:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Non vederla come un attacco diretto al sito in questione.
Hanno attaccato il server o parte di esso e modificato le homepage presenti in blocco (defacing).
Consiglio alla tua amica di segnalare l'accaduto alle autorità e all'host.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
peonia
Inviato: 22/1/2015 10:13  Aggiornato: 22/1/2015 10:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Infatti è stato così, e ha denunciato...ma quello che mi chiedo: a che e a chi serve? quella roba(ccia)?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
warlord
Inviato: 22/1/2015 10:24  Aggiornato: 22/1/2015 10:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Sul web si é in guerra già da un bel po' e non solo contro il terrorismo islamico, in campo sono presenti usa, Russia, Cina, israele, Iran, medioriente vario, Europa...

Quella é propaganda.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Redazione
Inviato: 22/1/2015 11:17  Aggiornato: 22/1/2015 11:18
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
AIRONEBLU: "Un po' come dire, qui C'E' UNA LOGICA nel sostenere l'inside job. Nel 9/11 non c'e' NESSUNA LOGICA nel sostenere che l'attacco al Pentagono fosse una messinscena."

Ti sbagli. C'era una logica, nel caso del Pentagono, ed era di non volersi fare troppo del male. (L'ho spiegato dettagliatamente nel film).

Mente nel fingere l'assassinio del poliziotto continua a non esserci una logica.

DjGiostra
Inviato: 22/1/2015 11:40  Aggiornato: 22/1/2015 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Massimo:
Citazione:
Mente nel fingere l'assassinio del poliziotto continua a non esserci una logica.

E se servisse solo per aumentare la rabbia nella gente ?

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
jpatrick
Inviato: 22/1/2015 12:14  Aggiornato: 22/1/2015 12:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione Redazione: "CHI è stato a VOLERE l'attentato?"

A chi profitta i danni in questo momento.... israele, Europa, America con le loro nuove leggi sulla sicurezza, ed è già iniziato. Più controlli anche su Internet questa volta, ma tutto legalizzato. La Corte internazionale di giustizia dell'Aia vuole aprire un esame preliminare su eventuali crimini di guerra nei territori palestinesi,Israel ha risposto, attraverso il ministro israeliano agli Esteri: "Chiederemmo ai nostri amici il Canada, l'Australia e la Germania di cessare qualsiasi finanziamento alla Corte"...."questa Corte non rappresenta nessuno, è un'istituzione politica"....."e anche altri paesi la pensano così". Israel non vuole essere toccato per continuare la sua guerra contro gli arabi e musulmani che dura da più 120 anni. Dico 120 anni perché leggo gli dichiarazioni di Teodore Herzl fondatore della organizzazione sionista mondiale nel 1895: "Cacciare la popolazione povera (gli arabi) aldilà della frontiera rifiutando loro il lavoro. Il processo d'espropriazione e di spostamento dei poveri deve essere dirette con discrezione e circospezione". Ma l'altra domanda da porsi, insieme a quella della Redazione, sarebbe ma chi volevano colpire esattamente? Solo dei giornalisti, profanatori di Maommet, io non ci credo. la Francia non ha mai trattato ben i musulmani dal 1962, data d'indipendenza dell'Algeria. Dal 1962 censure, controlli nei quartieri a forte densità di arabi, morti, fosse comuni ritrovati di persone algerini a Parigi. C'è sempre stato un problema non risolto con loro, e soprattutto, mai riconosciuto le responsabilità della Francia in tutto questo. Gli anni passano, i problemi si amplificano, l'arrivo di altre comunità non aiuterà per niente. Dal 11/9 i musulmani sono diventati preda nei mirini, ma lo erano già da tempo in Francia. La presa di posizione, chiara e netta della Francia, nei confronti di Israel, attraverso le dichiarazioni di Hollande, ma soprattutto delle dichiarazioni del Primo Ministro, Valls:" Sarò legato in eterno a Israel per il fatto che mia moglie è ebrea". Ma in tutto questo "intrigo internaziionale" sicuramente si trovano Poteri forti legati alle multinazionali bancarie. I soldi fanno girare il mondo, mi viene in mente la canzone "Money makes the world go round " nel film di Bob Fosse "Cabaret" (1972).

Pyter
Inviato: 22/1/2015 12:27  Aggiornato: 22/1/2015 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Di logica in realtà ce n'è molta poca. Ci sono due cha fanno una strage e scendono in strada gridando "Allah akbar!" e "Abbiamo vendicato il profeta".
Poi si siedono in macchina e vengono intercettati da uno che si chiama Ahmed Merabet, forse africano, forse mediorientale, forse pure musulmano. E lo uccidono.
Viene difficile pensare che il Profeta abbia detto ai due: uccidete pure tutti, poi ai miei ci penso io.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
fabster64
Inviato: 22/1/2015 12:27  Aggiornato: 22/1/2015 12:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"

perspicace
Inviato: 22/1/2015 12:52  Aggiornato: 22/1/2015 12:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Una cosa è certa l'embargo e le sanzioni ad Israele per il mancato ritiro dai territori occupati verranno rallentate o fermate.

Le sorveglianza d'Intelligence verrà concentrata sulle attività dei mussulmani, venendo così meno ad ambienti ebraici e cristiani, esiste anche l'estremismo ebraico e l'estremismo cristiano infatti che avrebbero così campo libero.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Piramis
Inviato: 22/1/2015 12:59  Aggiornato: 22/1/2015 12:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
io ti mostro il sangue del poliziotto, nel punto in cui è stato soccorso, il sangue sui paramedici e il sangue alle spalle dei paramedici nel punto in cui hanno soccorso il poliziotto, nel mentre in cui in barella, lo spostano.

Belle immagini, Salva, non era facile trovarle o, perlomeno, a me non era riuscito.
Ne hai, per caso, trovata anche qualcuna dove il sangue si vede prima dell'intervento dei paramedici?

Hakuna Matata
Aironeblu
Inviato: 22/1/2015 13:11  Aggiornato: 22/1/2015 13:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Massimo
Ti sbagli. C'era una logica, nel caso del Pentagono, ed era di non volersi fare troppo del male. (L'ho spiegato dettagliatamente nel film). Mente nel fingere l'assassinio del poliziotto continua a non esserci una logica.

Certo che c'era una logica nella simulazione dell'attacco al pentagono, ci mancherebbe!
Il fatto e' che io vedo una logica anche nel fingere l'assassinio di Ahmed, che e' la stessa logica delle finte decapitazioni ISIS o di quella di Londra l'anno scorso: la scena e' l'unica in cui si vedono i presunti terroristi compiere un atto violento, spietato e sanguinario (per modo di dire, visto che il sangue non si e' visto), ed e' l'unica che puo' colpire allo stomaco il cittadino comune, incutergli terrore (sono le strade dove cammina lui) e voglia di vendetta. Ed essendo l'unica scena da diffondere nel mainstream non deve contenere errori, ed e' bene girarla sul set il giorno prima. Altrimenti potrebbero succedere degli sgraditi imprevisti: te lo immagini se ad esempio Ahmed invece dell'agnellino spaventato che nasconde la testa tra le braccia di fronte al terrorista senza pensare minimamente ad estrarre la sua pistola (ma forse l'aveva dimenticata in macchina insieme alla carta di identita') fosse stato uno di quei poliziotti-rambo fanatici del poligono di tiro e avesse steso i due terroristi con due colpi in fronte? A quel punto avrebbero anch potuto sollevargli il cappuccio e controllare il colore degli occhi.
Anche qui c'e' una logica, ed e' quella di non rischiare la "diretta".
O no?

Sertes
Inviato: 22/1/2015 13:35  Aggiornato: 22/1/2015 13:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Aironeblu ha scritto:
Ed essendo l'unica scena da diffondere nel mainstream non deve contenere errori, ed e' bene girarla sul set il giorno prima


Eppure il sangue non c'è. La spiegazione logica quale sarebbe?

I fatti li devi considerare tutti, non solo quelli che portano acqua al tuo mulino.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
bernuga
Inviato: 22/1/2015 13:41  Aggiornato: 22/1/2015 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Per quanto riguarda il sangue sul marciapiede, non dimentichiamoci il gia' citato lapsus del giornalista (1:10min):

https://m.youtube.com/watch?v=Xw5dwe6pCEg

Nessuno mi ha gagato nel mio ultimo post, ma come spiegate che l'auto dei due terroristi, nel video con la macchina della polizia che indietreggia, svolta a SX per poi risbucare dall'altra parte della piazza come se avesse svoltato a DX?Mi pare di ricordare ci fosse un "parigino" tra gli utenti di LC, magari sa spiegarlo.

perspicace
Inviato: 22/1/2015 13:43  Aggiornato: 22/1/2015 13:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Antdbnkrs
Inviato: 22/1/2015 13:54  Aggiornato: 22/1/2015 13:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Premesso che anche a me sembra una false-flag, il sangue del poliziotto come prova l'ho gia' abbandonata perche' ho analizzato il video (quasi fotogramma per fotogramma) e a me sembra che il proiettile non colpisca ne la testa (ovviamente altrimenti ci sarebbe lo spappolamento) ne il collo (altrimenti il sangue scorrerebbe a fiumi) ma colpisca il petto e forse il cuore (spiegherebbe il fatto che il poliziotto muore "fulminato") poi il proiettile esce dal corpo e rimbalza sul marciapiede. Il sangue non si vede (nemmeno dopo diverso tempo) perche' viene coperto dal corpo (riconosco che questa ipotesi è un po forzata ma non impossibile). A parte la "spiegazione tecnica" ci sono altri indizi che mi hanno fatto abbandonare questa pista:

1) Il poliziotto non è rimasto a terra fino all'arrivo dei soccorsi?

2) I parenti della "presunta" vittima non hanno visto il corpo?

3) Per quale motivo devono fare finta di uccidere un poliziotto quando, se nessuno avesse filmato la scena,
sarebbe rimasto solo nelle testimonzianze verbali?

4) I soccorritori chi hanno soccorso? Tutti daccordo oppure al posto del poliziotto hanno messo un altro cadavere oppure le foto dei soccorritori sono false?

A mio parere i problemi sono altri... tipo gli occhi azzurri descritti dalla giornalista che poi "avrebbe" ritrattato.
Spiegare gli occhi azzurri dicendo che il terrorista portava le lenti a contatto per me non regge... e non regge nemmeno l' ipotesi che la giornalista si sia sbagliata perche' gli occhi azzurri rimangono impressi se il cappuccio è nero MALEDETTI INTERISTI

bernuga
Inviato: 22/1/2015 14:03  Aggiornato: 22/1/2015 14:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Perspicace citazione "leggere delle verita' su un giornale di stampo...."

Cavolo, quando ho letto l'articolo mi sono detto "finalmente un giornalista Italiano che ha le palle!"Poi ho visto che il pezzo e' di Jeffrey D.Sachs, pazienza, ma almeno hanno deciso di pubblicarlo, il che non e' poco.

Parsifal79
Inviato: 22/1/2015 14:30  Aggiornato: 22/1/2015 14:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Eppure il sangue non c'è. La spiegazione logica quale sarebbe?


il sangue (NEL VIDEO) non si vede, ma non vedere qualcosa non vuol dire che quel qualcosa non ci sia. Vera esecuzione o messinscena che sia, la spiegazione che il sangue non si vede (NEL VIDEO) perchè è coperto dal corpo del poliziotto è sempre valida.

giusavvo
Inviato: 22/1/2015 14:38  Aggiornato: 22/1/2015 14:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
I parenti della "presunta" vittima non hanno visto il corpo?


Questo, almeno finora, non è dato sapere, nè vi sono immagini dei suoi familiari ad eccezione del di lui fratello.
Su "La Repubblica", dalle dichiarazioni del dirigente dell'ufficio, ove il poliziotto prestava servizio, si apprende che:
1) era celibe e senza prole;
2) che il suo servizio consisteva nel pattugliare in bici i mercati rionali et similia;
3) che si doleva, spesso animatamente, del fatto che vi era discriminazione nei confronti dell'islam e per quello che si diceva nei confronti della polizia;
2) voleva entrare a far parte della polizia giudiziaria ed a tale scopo aveva vinto il relativo concorso;
3) spesso veniva utilizzato come interprete.

Da altre fonti giornalistiche si è appreso:
1) che i suoi genitori sono algerini;
2) che dopo la sua uccisione il presidente Hollande è andato a trovarli;
3) che Amhed nel fatidico momento avrebbe detto al suo Killer: «Vuoi uccidermi?» «Ok capo», replica l’assassino, freddandolo con un colpo alla testa.

Fonti (fra le altre):
http://www.repubblica.it/esteri/2015/01/09/news/strage_charlie_hebdo_il_poliziotto_christophe_crepin_il_mio_amico_ahmed_musulmano_praticante_ucciso_come_un_animale-104582018/

http://www.corriere.it/esteri/15_gennaio_08/strage-charlie-hebdo-ahmed-poliziotto-ucciso-cherif-said-375477cc-9721-11e4-b51b-464ae47f8535.shtml

http://blog.quotidiano.net/bianchi/2015/01/09/charlie-hebdo-la-storia-di-ahmed-merabet-quel-poliziotto-freddato-per-strada-il-volto-buono-dellislam/

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Pyter
Inviato: 22/1/2015 15:34  Aggiornato: 22/1/2015 15:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@ fabster64




Si, intendevo proprio questo.
Il mondo è sintesi, come dice il platano.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Parsifal79
Inviato: 22/1/2015 15:50  Aggiornato: 22/1/2015 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
3) Per quale motivo devono fare finta di uccidere un poliziotto quando, se nessuno avesse filmato la scena, sarebbe rimasto solo nelle testimonzianze verbali?


Mao diceva: “un’immagine vale più di mille parole “.


Aironeblu
Inviato: 22/1/2015 16:01  Aggiornato: 22/1/2015 16:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Sertes

Eppure il sangue non c'è. La spiegazione logica quale sarebbe?

La stessa ad esempio delle decapitazioni ISIS, ossia che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi, tanto ormai il popolino è così boccalone da bersi tutto, e non c'è bisogno di chiamare Spielberg per fare un video di propaganda.
Comunque, ripeto, io come qualche altro utente stavo avanzando ipotesi sulla base delle incongruenze di quanto ci è stato mostrato e raccontato, e come ipotesi possono essere corrette o meno, si sta cercando di capire e di approfondire. E quando metti insieme una marea di anomalie la cosa puzza sempre di più.

E poi scusa, non so te, ma @Massimo e altri qui da un lato dichiarano di essere convinti sia una false-flag, ma dall'altro sostengono che non ci sono prove tangibili, e l'unica traccia è il solito Cui prodest. Un po' deboluccia come argomentazione da presentare contro il debunker di turno.
Se invece metti insieme l'anomalia dello sparo senza rinculo, del colpo sul marciapiede, di Ahmed che non reagisce con la pistola, di Ahmed che non ha il minimo sussulto quando viene colpito, delle strade asciutte con i tetti bagnati, del filmato del giorno precedente con i tipi incappucciati, del tipo col giubbotto antiproiettile sul tetto della redazione, della carta di identità lasciata in auto, dell'individuazione del secondo attentatore con la sfera di cristallo, e del terzo con l'analisi del DNA in 2 ore (analisi che richiederebbe 2 giorni su un campione non contaminato da altri DNA, dell'uccisione di Mari, del suicidio del commissario che indagava sul caso, ecc... ecc...
Magari il discorso diventa un po' più argomentato.
O no?

Sertes
Inviato: 22/1/2015 16:49  Aggiornato: 22/1/2015 16:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Aironeblu ha scritto:
Se invece metti insieme l'anomalia dello sparo senza rinculo, del colpo sul marciapiede, di Ahmed che non reagisce con la pistola, di Ahmed che non ha il minimo sussulto quando viene colpito, delle strade asciutte con i tetti bagnati, del filmato del giorno precedente con i tipi incappucciati, del tipo col giubbotto antiproiettile sul tetto della redazione, della carta di identità lasciata in auto, dell'individuazione del secondo attentatore con la sfera di cristallo, e del terzo con l'analisi del DNA in 2 ore (analisi che richiederebbe 2 giorni su un campione non contaminato da altri DNA, dell'uccisione di Mari, del suicidio del commissario che indagava sul caso, ecc... ecc...
Magari il discorso diventa un po' più argomentato.
O no?


No.

Io ho una lista di 10 punti per cui questo è un inside job, e di Ahmed neanche ne parlo.

Lo sparo senza rinculo è perché l'arma non è un AK47 ma un AK74 per parà, con proiettili calibro 22, e con rinculo pressoché assente.
Questo spiega anche l'assenza di sussulto e il fatto che il proiettile sia rimasto nel corpo e non sia uscito subito il sangue.

I tetti bagnati con le strade asciutte sono spiegate dal fatto che il tetto è catramato (si vede benissimo dalle riprese) e quindi il catrame è ancora lucido dall'acqua che non è defluita, mentre l'asfalto ha già drenato l'acqua.

Su altri punti della lista che hai fatto sono d'accordo con te, sono prove dell'insabbiamento e dell'inside job.

Poi ci sono questi punti:
- il fatto che il video l'ha girato un giornalista israeliano lì per caso
- l'essere terroristi di al-Qaeda, non suicidi
- l'essere terroristi di al-Qaeda, che non attaccano civili
- l'avere una lista di vignettisti da uccidere, ma che comprende anche l'economista Bernard Maris
- il non aver preso ostaggi durante la fuga
- la storia del cane
- il tizio identificato come il terzo attentatore/autista che in realtà era a scuola
- un terrorista ha gli occhi azzurri, i fratelli no
- loro che devono stare nascosti e quindi fanno una rapina al distributore per procurasi cibo! A volto scoperto! E con un lanciarazzi a tracolla!
- poi vanno a nascondersi in un negozio nel quartiere ebreo così può intervenire UFFICIALMENTE il mossad... così se c'era l'1% di venirne fuori vivi adesso stai automaticamente in una fossa

Quindi vedi che c'è n'è di carne al fuoco senza dover scrivere boiate su un ipotetico falso video e porgere il fianco alle giuste critiche di chi ti dice che la stai facendo fuori dal vaso.

Ci sono così tante prove di un inside job che è proprio da autolesionisti scegliere di parlare proprio dell'unico elemento che ha spiegazioni logiche

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
davlak
Inviato: 22/1/2015 17:02  Aggiornato: 22/1/2015 17:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:

Autore: Aironeblu Inviato: 22/1/2015 16:01:05

[cut] Massimo e altri qui da un lato dichiarano di essere convinti sia una false-flag, ma dall'altro sostengono che non ci sono prove tangibili, e l'unica traccia è il solito Cui prodest. Un po' deboluccia come argomentazione da presentare contro il debunker di turno.

Gentiloni, oggi, ha cominciato a fornire elementi da presentare al debunker di turno, eventualmente...e come lui tutti i suoi corrispondenti europei...
Citazione:

Se invece metti insieme l'anomalia dello sparo senza rinculo, del colpo sul marciapiede, di Ahmed che non reagisce con la pistola, di Ahmed che non ha il minimo sussulto quando viene colpito, delle strade asciutte con i tetti bagnati, del filmato del giorno precedente con i tipi incappucciati, del tipo col giubbotto antiproiettile sul tetto della redazione, della carta di identità lasciata in auto, dell'individuazione del secondo attentatore con la sfera di cristallo, e del terzo con l'analisi del DNA in 2 ore (analisi che richiederebbe 2 giorni su un campione non contaminato da altri DNA, dell'uccisione di Mari, del suicidio del commissario che indagava sul caso, ecc... ecc...
Magari il discorso diventa un po' più argomentato.
O no?

di tutto quello che hai elencato c'è una sola cosa che si può sostenere pro false-flag, ossia il ritrovamento della C.I....tutto il resto, usandolo per argomentare in un debunking non sarebbe altro che una zappata sui piedi.
qui abbiamo a che fare con fotogrammi di video a bassa risoluzione e ricostruzioni approssimative e incoerenti, non con gli effetti della termite e i tagli obliqui dei pilastri d'acciaio delle TT, che sono elementi finiti al vaglio di fior di ingegneri e architetti e studiati e analizzati per ANNI.
io per toglierti la sete col prosciutto ti farei vedere dei video di esecuzioni dell'ISIS e affini in cui il colpo alla testa e il successivo al corpo non producono il benché minimo schizzo di sangue visibile, e il benché minimo sussulto successivo, ma sono video veramente terrificanti e preferirei evitare...ma sono sempre disponibile a mandarti i link in pvt se mi autorizzi.
io se me lo permetti ti suggerisco di venire anche nel
forum a vedere quali sono i veri elementi da chiarire nella vicenda.
continuare a insistere col sangue-non sangue, colpo non colpo, morto non morto...è un po' come quelli che sostenevano che gli aerei al WTC fossero ologrammi, con buona pace della credibilità di ogni analisi successiva e adiacente...

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
alexfaro
Inviato: 22/1/2015 17:06  Aggiornato: 22/1/2015 17:06
So tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da: bologna
Inviati: 21
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Cari forumisti di Luogo Comune ,vorrei sgombrare il campo su alcune notizie-bufala che circolano sia sui media mainstream che sulla rete,riguardanti l’eccidio avvenuto nella redazione della rivista satirica Charlie Hebdo avvenuto a Parigi mercoledi 7/01/2015,lo farò usando il sistema delle domande e risposte numerate:
D-1)E' circolata la notizia di un macroscopico errore degli attentatori sull’indirizzo della rivista.
R-1)X cui,io mi sono messo nei panni del terrorista medio,quindi x informarmi sull’obbiettivo,ho fatto così,dopo aver consultato l’elenco telefonico di Parigi,da dove ho preso l’indirizzo ed il n° telefonico di Charlie Hebdo,i quali sono due,ma quello della redazione è questo:
Rue Nicolas Appert N°10 75011 Paris
mentre l’altro che penso sia dell’amministrazione é questo:
Rue Serpollet n°26 75020 Paris.
Dopodiche,sono andato su Google earth,funzione street views e mi sono stampato le foto del luogo da colpire,ovviamente insieme al percorso migliore sia x l’avvicinamento al bersaglio che x la fuga,particolare interessante nella foto del palazzo sede del giornale,risalente all’agosto 2014,si vedono i 2 poliziotti di guardia vicino alla loro auto di servizio,proprio davanti al portone sede della rivista colpita.
Ora se questa ricerca sono riuscito a farla io,che sono un povero cretinetto qualsiasi,ed essendo pure in Italia,volete che non ci siano riusciti loro che erano pure Francesi(anche se oriundi Algerini)e per di più residenti nei dintorni di Parigi,quindi o i 2″fratelli”erano del tutto analfabeti,oppure la faccenda dell’errore di numero civico é una bufala colossale,detta x farci credere che fossero degli imbranati totali.
D-2)E’ stato detto che i 2 abbiano costretto una collaboratrice del giornale(forse giornalista?) a digitare il codice di accesso x entrare e compiere così la strage.
R-2)Come hanno fatto a riconoscere la tipa,che ha loro aperto la porta,come una giornalista,forse la conoscevano x averla già vista da qualche altra parte,oppure avevano con loro le foto di tutti i collaboratori della rivista,cosa che farebbe un professionista del crimine sia organizzato che anche un terrorista addestrato.
D-3)I 2 poliziotti uccisi,lo sono stati dopo la strage o prima di essa,non si sà o si capisce di preciso.
R-3)Perchè se sono morti dopo,qualcuno mi spieghi come hanno fatto gli assassini ad entrare nel palazzo senza essere intercettati dai poliziotti di guardia,mentre se lo sono stati prima,come mai i giornalisti non hanno cercato di mettersi in salvo in qualche modo,perché penso che avranno pure sentito gli spari,non vi pare?
D- 4)La stranissima faccenda della carta d’identità di uno dei due”dimenticata molto opportunamente”sull’auto,una Clio scura,che rubata é poi stata usata nella fuga.
R-4)A parte che un depistaggio di questo tipo lo abbiamo già avuto proprio qui in Italia e precisamente qui a Bologna(la mia città) in Emilia-Romagna,da parte della banda della uno bianca,i quali erano tranne uno tutti poliziotti(ma che strano non vi pare?)quando dopo un assalto ad un campo nomadi”persero”NON X SBAGLIO un documento di un abitante del Pilastro,già pregiudicato,proprio x sviare le indagini!
D-5)Poi ci sono ovviamente altre domande,senza risposta,come ad esempio la corporatura e statura dei due terroristi che a me non sembra nemmeno paragonabile a quella dei due fratelli uccisi dalla polizia,ed anche la fretta dell’individuazione dell’identità dei due terroristi,i quali durante l’azione indossavano dei passamontagna,sotto i quali ci potava essere chiunque,ma tu guarda la combinazione con il ritrovamento della carta d’identità perduta,sono stati identificati nel giro di due ore!
Senza contare l’intromissione in questa faccenda sia del Mossad che anche della CIA,subito dopo,anzi durante l’azione terroristica,insomma della serie come si dice>la prima gallina che canta ha fatto l’uovo>
Stendo poi un velo pietoso sull’altro terrorista quello di colore del negozio Kosher,perchè qui i misteri sono se possibile,molto più numerosi e ancora più fitti,x cui mi riservo di scrivere un altro post quando ne sapremo di più e meglio.
un saluto
Alexfaro

alexfaro
alexfaro
Inviato: 22/1/2015 17:34  Aggiornato: 22/1/2015 17:34
So tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da: bologna
Inviati: 21
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Egregio Warlord,solo un piccolo appunto;
Mentre l'arma del primo terrorista(x capirci quello con il portacaricatori chiaro)imbraccia sicuramente un AKS/47 o un AKMS(insomma quelli col calcio metallico ripiegabile)in calibro 7.62x39,l'altro quello diciamo tutto nero,NON si capisce che arma imbraccia,in quanto da tutte le foto ed i filmati o video che ho visto,non si riesce mai a capire che tipo di fucile sia,io propendo x un AK/102(5,56x45 NATO)o AK/104(7,62x39)molto probabile,oppure anche un AK/105(5,45x39)
qui x approfondire:
http://world.guns.ru
un saluto
Alexfaro

alexfaro
Aironeblu
Inviato: 22/1/2015 18:20  Aggiornato: 22/1/2015 18:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Sertes

No. Io ho una lista di 10 punti per cui questo è un inside job, e di Ahmed neanche ne parlo. Lo sparo senza rinculo è perché l'arma non è un AK47 ma un AK74 per parà, con proiettili calibro 22, e con rinculo pressoché assente.

Eppure se sali sui commenti, @Warlord ti ha anche postato le immagini dei due fucili: e' un AK47, altrimenti detto kalashnikov, si riconosce facilmente dalla curva dell'impugnatura, dalla spallliera e dal mirino.

I tetti bagnati con le strade asciutte sono spiegate dal fatto che il tetto è catramato (si vede benissimo dalle riprese) e quindi il catrame è ancora lucido dall'acqua che non è defluita, mentre l'asfalto ha già drenato l'acqua.

Lo sai di cosa e' fatta la catramatura dei tetti? bitume.
E l'asfalto? Bitume. Ok, il secondo e' poroso e meno impermeabile, perche' c'e' della ghiaia nel composto, ma la differenza non e' certo quella che si vede nel confronto dei 2 video (dalle foto non si vede bene, ma dal video, il tetto e' proprio fradicio)

Ci sono così tante prove di un inside job che è proprio da autolesionisti scegliere di parlare proprio dell'unico elemento che ha spiegazioni logiche

Sono d'accordo, ma ne stavo discutendo qui su questo forum tra persone pensanti, e non stavo facendo uno scontro con Attivissimo. Infatti, questa del video la tengo come ipotesi, ma la approfondisco perche' e' l'unico elemento visivo.

Aironeblu
Inviato: 22/1/2015 18:37  Aggiornato: 22/1/2015 18:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Davlak

Sinceramente, anche quella della carta di identita', che per me e' talmente lampante da sfiorare il ridicolo, di fronte al debunker non regge come argomentazione. A me fa ridere la sola idea che un terrorista vada a fare un attentato con un documento autentico, figuriamoci poi dimenticarlo in auto... ma altri potrebbero dire "va beh, puo' capitare che gli sia caduta"...
Di prove matematiche non ce ne sono.


continuare a insistere col sangue-non sangue, colpo non colpo, morto non morto...è un po' come quelli che sostenevano che gli aerei al WTC fossero ologrammi, con buona pace della credibilità di ogni analisi successiva e adiacente...

Te lo confesso sottovoce, ma io sono uno di quelli convinto, quasi certo, che le torri siano state colpite con missili come il Pentagono, e che le immagini siano una montatura mandata in onda in diretta, ma non dirlo a @Massimo!!!

warlord
Inviato: 22/1/2015 18:39  Aggiornato: 22/1/2015 18:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@alexfaro
Egregio Warlord,solo un piccolo appunto;
Mentre l'arma del primo terrorista(x capirci quello con il portacaricatori chiaro)imbraccia sicuramente un AKS/47 o un AKMS(insomma quelli col calcio metallico ripiegabile)in calibro 7.62x39,l'altro quello diciamo tutto nero,NON si capisce che arma imbraccia,in quanto da tutte le foto ed i filmati o video che ho visto,non si riesce mai a capire che tipo di fucile sia,io propendo x un AK/102(5,56x45 NATO)o AK/104(7,62x39)molto probabile,oppure anche un AK/105(5,45x39)
qui x approfondire:
http://world.guns.ru
un saluto
Alexfaro
__________________________________________________

egregio addirittura, dai dammi del tu.
allora, il tiratore col gibernaggio cachi brandeggia un aks-47, akm no perché ha la bocca "sbeccata" in diagonale per il compensatore.
il leader in completo nero non è chiaro, ma dalla foto



si vede la forma del calcio metallico dell'aks-47, ma questa versione non ha le parti in legno ma in polimero.
sempre escludendo le varie copie, cloni e quant'altro.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Sertes
Inviato: 22/1/2015 18:52  Aggiornato: 22/1/2015 19:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
Aironeblu ha scritto:
Eppure se sali sui commenti, @Warlord ti ha anche postato le immagini dei due fucili: e' un AK47, altrimenti detto kalashnikov, si riconosce facilmente dalla curva dell'impugnatura, dalla spallliera e dal mirino.


Mi fa piacere che ci siano anche altre opinioni in merito, magari Warlord ha pure ragione, chissà. Di certo di versioni del'AK47 ce ne sono una milionata e siccome l'arma non ce l'abbiamo, dialetticamente basta che ci sia il dubbio che non sia un AK47 caricato con 7.62 ma un'altra arma a calibro 22 che l'intera teoria della testa che salta e del sangue dappertutto perde di efficacia.

Citazione:
Lo sai di cosa e' fatta la catramatura dei tetti? bitume.
E l'asfalto? Bitume. Ok, il secondo e' poroso e meno impermeabile, perche' c'e' della ghiaia nel composto, ma la differenza non e' certo quella che si vede nel confronto dei 2 video (dalle foto non si vede bene, ma dal video, il tetto e' proprio fradicio)


Il tetto di un edificio ha come primo scopo che non entri l'acqua all'ultimo piano, un marciapiede ha come primo scopo il facilitare il transito e quindi il deflusso di acqua.
Siamo proprio agli antipodi, in quanto a funzione.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
alexfaro
Inviato: 22/1/2015 20:12  Aggiornato: 22/1/2015 20:12
So tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da: bologna
Inviati: 21
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Allora ragazzi,tanto x la cronaca di esemplari di Kalashnikov,nelle varie versioni e nei vari calibri ne sono stati fabbricati,ben da 70 ad 80 milioni,all'incirca,ma forse anche di più,qui una lista di nazioni che se lo sono fabbricati in proprio ed alcune lo producono ancora oggi sia con come anche senza licenza:
ex URSS/Russia
Ucraina
Polonia
ex DDR/Germania est
Ungheria
Bulgaria
Romania
ex Jugoslavia/Serbia
CINA/RPC
Egitto
RDPdK/Corea del nord
Iraq(ora non più,credo)
Finlandia
Bielorussia
Kazakistan(?)
Albania(?)
Poi ci sono gli stati che fabbricano dei fucili d'assalto basati sul meccanismo Kalashnikov modificato od in altri calibri
ex Cecoslovacchia ora rep. Ceca e Slovacchia(CZ vzor 58 e derivati)
Israele(Galil ARM e derivati)
India(INSAS)
Pakistan(però solo nei cd territori tribali ed artigianalmente)
X approfondimenti andate qui:
http://world.guns.ru
un saluto
Alexfaro

alexfaro
warlord
Inviato: 22/1/2015 21:02  Aggiornato: 22/1/2015 21:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@sertes
Mi fa piacere che ci siano anche altre opinioni in merito, magari Warlord ha pure ragione, chissà. Di certo di versioni del'AK47 ce ne sono una milionata e siccome l'arma non ce l'abbiamo, dialetticamente basta che ci sia il dubbio che non sia un AK47 caricato con 7.62 ma un'altra arma a calibro 22 che l'intera teoria della testa che salta e del sangue dappertutto perde di efficacia.
_____________________
dalle immagini sembra che sia così, poi boh.
Comunque il cal.22 con cui é camerato l'ak é il 5,45x39 ( e non il cal. 22 l.r. che é 5,6x15) e ha la stessa "efficacia" del 7,62x39.
Cambiando i calibri il risultato non cambia, in particolare gli headshot.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
fabster64
Inviato: 22/1/2015 22:14  Aggiornato: 22/1/2015 22:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Ecco un altro indizio

Invito a Parigi

fabster64
Inviato: 22/1/2015 23:44  Aggiornato: 11/2/2015 12:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
E’ difficile rispondere alla domanda “chi e’ dietro all’attentato di Parigi” soprattutto se si guarda tutto cio’ che c’era in ballo:

Putin, chiede a Merkel ed Hollande di ripensare i TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership). A quanto riportato i TTIP erano negoziati segretamente, cosi’ come probabilmente le offerte di Putin.
Putin, TTIP, Hollande-Merkel

Per capirci meglio: i TTIP sono quei patti che permettono alle grandi corporazioni di poter fare business su entrambi i lati dell’oceano atlantico senza piu’ i vincoli attuali. Il primo schiaffo lo abbiamo gia’ preso con gli OGM.

il 2 dicembre il parlamento francese vota a favore del riconoscimento dello Stato Palestinese:
Francia riconosce Stato di Palestina

Hollande chiede di revocare le sanzioni contro la Russia:
Revoca Sanzioni Russia


E qui mi sembra che ci siano ragioni a sufficienza per dare una lezione ai monelli.

Il target migliore?
Bernard Maris stava gia’ parlando troppo di come il sistema bancario sta soffocando l’Europa, di come certi giochi sono serviti a mettere in ginocchio alcuni paesi (tra i quali il nostro dove poi c’e’ stato un golpe il 12 novembre 2011):
“Eletto nel 2011 al Consiglio Generale della Banca di Francia, quando aveva già espresso dubbi riguardo alla sopravvivenza dell’Eurozona, doveva fare il passo all’inizio del 2014 e spiegare per quali ragioni era ormai favorevole alla dissoluzione dell’Eurozona ed al ritorno alle monete nazionali.”

La facciata? Terrorismo islamico che vuole vendicarsi! Ma non Islam.

Dopo lo schiaffone Hollande non ritiene opportuno invitare il capo Israeliano alla riunione dell’11 gennaio, ma lui si invita da solo, e non so perche’ ma quel sorriso al triste Hollande mi suona un po’ come: “state bravi e ubbidite, non cercate autonomia e guardate quanti musulmani avete in casa ... chissa’ quanti di loro sono pronti a colpirvi come e’ successo a Parigi.”
Mentre dagli USA non viene nessuno alla riunione dell'11, ma il 12 fanno il mea culpa per non aver partecipato con le alte cariche alla riunione dell’11 gennaio. Il 16 Kerry va a Parigi. Che cosa e’ andato a fare? A portare una matita ...... per firmare i TTIP?
Kerry in Paris

E oggi arriva il Diktat da Israele, meno liberta’ per tutti e piu’ vigilanza soprattutto nelle comunita’ islamiche europee
“Non tutti i musulmani sono terroristi ma tutti i terroristi jihadisti sono musulmani.”


Hanno gia’ pensato a tutto loro: urla di confessione (Allah Akbar), crudelta’ e cattiveria del terrorismo (cioe’ quello che potrebbe essere veramente fatto se si disobbedisce) ma non dell’Islam in generale, che ha uomini buoni e onesti difensori del popolo come il poliziotto Ahmed, solo dai terroristi che pero' si allignano nelle comunita' islamiche ... e per finire anche le riprese cinematografiche: e chi se ne importa se non sono fatte da un mago degli effetti speciali, tanto nessuno dira’ mai niente, nessun giudice si mettera’ mai ad indagare sulla veridicita’ di quei filmati, lo fanno solo quei mentecatti dei “complottisti” che non avendo niente di meglio da fare passano le ore a cercare in Internet la prova del falso. E anche se parlano e si mettono ad urlare insieme tutti insieme che cosa cambia? Nessun media ufficiale gli dara' mai spazio, non ci saranno TV che ne faranno il Broadcasting e neanche le vecchie radio!

Dubito che l’obiettivo fosse quello di aumentare i controlli sulla popolazione, che tanto ama farsi controllare tramite cellulari, computer, tablets, carte di credito e via dicendo, ma sento gia' che le liberta' civili si restringeranno ancora e temo che tra i confini di “complottista” e “terrorista” si possa sviluppare presto una vasta area grigia ... e cosi' per molte altre espressioni di libero pensiero!

Aironeblu
Inviato: 23/1/2015 3:28  Aggiornato: 23/1/2015 3:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Fabster64
D'accordo con quanto scrivi, aggiungo che questo e' un evento mediatico grosso, l'hanno subito definito come l'11 set francese, e puo' avere una duplice funzione: un ammonimento, come riporti tu, a non uscire dal recinto della finanza globalista, oppure la preparazione psicologica per qualcosa di altrettanto grosso che sara' messa in atto a breve (guerra con la Siria o con la Russia).

Riguardo invece alla falsita' tendenziosa di Israele che dichiara:

“Non tutti i musulmani sono terroristi ma tutti i terroristi jihadisti sono musulmani.”

Si puo' dire che e' una bella deformazione di significato, in quanto jihad (Guerra sacra) e' tutt'altro che terrorismo, la connessione tra guerra e terrorismo e' una prerogativa quasi esclusivamente ebraica, per cui aggiungerei che:

Non tutti i terroristi sono jihadisti, la maggior parte sono sionisti.

Pyter
Inviato: 23/1/2015 12:23  Aggiornato: 23/1/2015 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
E' morto il Re Abdullah dell'Arabia Saudita.

Obama: "Ha contribuito alla ricerca della pace"



http://www.repubblica.it/esteri/2015/01/23/news/e_morto_il_re_abdullah_dell_arabia_saudita

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Mrexani
Inviato: 23/1/2015 12:33  Aggiornato: 23/1/2015 12:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Citazione:
E' morto il Re Abdullah dell'Arabia Saudita.

Obama: "Ha contribuito alla ricerca della pace"




Se ha contribuito alla ricerca della pace.......''Pace'' all'anima sua...

E pace meritata anche alla sua discendenza, per 1000 generazioni...

fabster64
Inviato: 24/1/2015 0:16  Aggiornato: 24/1/2015 0:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
@Massimo
Condivido l'opinione di AironeBlu e comincerei a cercar di sapere chi vive dietro a quella finestra ...

Finestra sull'orrore!

@Salva81

Grazie Salva81 per le foto del sangue! Perche’ anche in questo filmato non se ne vede proprio niente, neanche dopo 2 minuti!

SmokingGun

Gia’ che guardi il film ti sarei grato se mi potessi chiarire alcuni dubbi:
1. Al secondo 2 si puo’ sentire chiaramente lo sparo del poliziotto: A chi sparerebbe il poliziotto che si nasconde dietro il muretto?

2. Che cosa ci fa quella Signora con borsa da shopping ferma a guardare cosa succede senza alcuna reazione mentre ci dovrebbe essere una vera sparatoria in corso? (e cosi il signore sulla moto di cui si vede la testa dietro al furgone). Non so voi, ma io comincerei a correre nella direzione opposta a cercare un riparo, mentre la Signora non sembra affatto preoccupata. Si proprio quella che si vede alla sinistra della panchina dove e’ appoggiato un copriabiti (quelle buste dove si mettono i costumi degli attori per proteggerli) dopo 4 secondi dall’inizio del filmato.

3. Chi sono tutte quelle persone che si muovono nel filmato un po’ di qua e un po’ di la? Al secondo 48 per esempio se ne vede chiaramente uno dall’altra parte della strada (sembrerebbe tenere in mano qualcosa—era mica un microfono da registrazione?).

4. Ad 1 minuto e 3” come vedi compare il morto e niente sangue ancora ... non dico che la posizione delle gambe e’ diversa rispetto al filmato dalla finestra di fronte perche’ mi sentirei rispondere che e’ questione di prospettiva e allora dovremo iniziare una discussione di geometria sulla larghezza tacco-punta in un filmato e nell’altro e non mi pare il caso ... perche’ mi interessa di piu’ aver chiarite altre cose:

5. Al minuto 1 e 15 secondi sotto il semaforo in alto a destra vedi comparire un individuo che cammina verso il giardino e 3 secondi dopo si gira e con il copione in mano fa segno a qualcuno. E subito dopo arriva anche qualcun altro dall’altra parte del giardino ... e niente sangue!

6. Poi mi pare che il traffico sulla strada adesso sia regolare perche’ se si guarda attentamente al minuto 1’ e 06” passa un fuoristrada/furgone nero con scala da imbianchino/idraulico sul tetto e tra 1’09-1’10” si vede anche un motociclista con elmetto che passa, mentre durante la sparatoria al poliziotto il traffico era bloccato giusto? Ma adesso non piu’. Giusto? Guardando il filmato di quando sparano al poliziotto, quello dall’atto di crudelta’ per intenderci, il terrorista sparatore/guidatore mentre torna all’auto fa un segno con la mano/braccio a qualcuno, per ben 2 volte. Non e’ che voleva dire va bene abbiamo finito ... si puo’ riaprire la circolazione?

[apro una parentesi: @Massimo tu che hai esperienza di cinematografia, quei segni neri che ci sono di fronte e di fianco all’auto durante le riprese non ti sembrano tracciati per riposizionare l’auto nello stesso punto? Poi se guardi attentamente quella a lato della ruota non e’ presente all’inizio del filmato mentre lo e’ alla fine ... (mi auguro che nessuno mi dica che e’ una perdita di olio perche’ se lo fa mi deve spiegare come mai prima si forma in una direzione poi basta e poi prima della fine dei 48 secondi di filmato ha colato verso sinistra).]

7. Ma tornando al nostro sangue ... il filmato dura 1 minuto e mezzo possibile che di tutto quel sangue non se ne veda traccia fino all’arrivo dei paramedici? E poi perche’ ce ne sarebbe cosi’ poco? Gia’ verso la strada non se ne vede piu’ (il marciapiede sembra gia’ pulito).

Oppure il foro era proprio piccolo. Pero’ la fotografia del bossolo che hai gentilmente caricato sembra avere un fondello da almeno 12 mm che significa che poteva contenere un proiettile 7.62. Anche dal rapporto spalla/collo sembrerebbe tale se non piu’ grande. Cosi’ questo ci toglie ogni dubbio che anche lo sparatore aveva un AK47 e non un 74.
Davvero strano che con un bossolo cosi’ grande il proiettile a quella distanza non abbia fatto lesioni molto grosse, NO?
Salva tu hai guardato i filmati dei Siriani avrai visto quanto sangue esce quando spari con l’AK47 da vicino e soprattutto cosa succede al cranio... e dove fa a finire il cervello no? O forse non abbiamo guardato gli stessi filmati! Si e’ vero per vedere la pozza formarsi per terra devi aspettare almeno 2-3 secondi pero’ poi ... sgorga! No?

Qui e' per dare un'idea di cosa fa un proiettile su un vetro corazzato sparato da almeno 3 metri:
Come ci si sente a farsi sparare con un AK47

cosi gia’ che ci siamo spero che qualcuno mi spieghi cosa erano quei buchetti sul parabrezza dell’auto della polizia ... dovrebbero essere stati fatti dall’AK47?

Ancora chiarimenti sul sangue:
A me il sangue delle foto sembra molto umido per essere stato sotto un corpo con vestiti. A voi no? e dato che il marciapiede e’ MOLTO asciutto non poteva neanche essersi inumidito con la pioggia.

Poi cosi’ rosso e senza coaguli: qulacuno sa se se era in terapia anticoagulante? faccio questa domanda perche’ mi sembra un’informazione di monumentale importanza e ci potrebbe spiegare come mai da un foro cosi' piccolo all'arrivo dei paramedici sia uscito cosi tanto sangue che non si e' coagulato!

@bernuga
Citazione:
Nel video uscito in un secondo momento, alla fine si vede la citroen svoltare a sinistra

Anche a me piacerebbe sentire una spiegazione plausibile ...
e una anche sulla voce di un italiano che parla in sottofondo sia nel filmato dal tetto che da quello rilasciato dopo!!!

Ringrazio in anticipo per i chiarimenti che spero di ricevere copiosi!

fabster64
Inviato: 25/1/2015 12:25  Aggiornato: 25/1/2015 12:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Il film piu' realistico rimane sempre Rollerball ... e il 2018 non e' lontano!

Antdbnkrs
Inviato: 31/1/2015 17:02  Aggiornato: 31/1/2015 17:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: La nascita del moderno terrorismo "false-flag"
Vi invito a guardare tutto il film

https://www.youtube.com/watch?v=yJtu-j-sjew

ma la cosa piu' interessante è quando parlano dell' attentato di Parigi... un giornalista dice CHIARAMENTE che il sangue del poliziotto prima non c'era...


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA