Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Inviato da Redazione il 27/2/2015 9:50:00 (6080 letture)

Ieri i telegiornali ci hanno mostrato la cinica distruzione da parte dell'ISIS di opere d'arte millenarie a Ninive, in Iraq. Ma non è soltanto l'ISIS a comportarsi come un'orda di barbari di fronte ai patrimoni artistici delle altre nazioni. Gli americani hanno fatto ben di peggio, durante l'invasione in Iraq del 2003.



Voto: 10.00 (2 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 27/2/2015 10:12  Aggiornato: 27/2/2015 10:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Stavo appunto postando questo http://www.channel4.com/news/islamic-state-fighters-smash-historic-statues-in-iraq e mi chiedevo cosa vorrebbero dimostrare questi atti, se non la GRASSA GROSSA IGNORANZA E BARBARIE? davvero non lo capisco....è sempre per incutere timore? mah

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 27/2/2015 10:51  Aggiornato: 27/2/2015 10:51
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Serve ovviamente a farci vedere "quanto sono cattivi" questi barbari dell'ISIS. Esattamente come accadde con i Talebani quando si svegliarono un mattino e decisero di far saltare le statue del Budda.

f_z
Inviato: 27/2/2015 10:53  Aggiornato: 27/2/2015 10:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Questo mi sembra un altro rozzo tentativo di riscrivere la storia: sappiamo benissimo che gli ameri cani hanno distrutto e saccheggiato tutto il possibile in Iraq riguardo opere d'arte e simili.

Ora loro cercano di addossare queste responsabilita' ad altri "arabi"!

Meno male che almeno qui sappiamo bene che isis=cia=mossad=mi6...

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Pyter
Inviato: 27/2/2015 10:59  Aggiornato: 27/2/2015 10:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Secondo me le statue distrutte nei filmati sono copie e gli originali stanno al sicuro.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 27/2/2015 11:06  Aggiornato: 27/2/2015 11:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
PYTER: "Secondo me le statue distrutte nei filmati sono copie e gli originali stanno al sicuro."

Condivido. Mica sono scemi quelli.

Al2012
Inviato: 27/2/2015 11:18  Aggiornato: 27/2/2015 11:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Segnalo questo articolo:

THE SACKING OF IRAQ'S MUSEUM: U.S. WAGES WAR AGAINST CULTURE AND HISTORY - 16 aprile
By Patrick Martin
http://digilander.libero.it/pitb/mne3.htm

L’articolo termina così:


LE POLITICHE DI DISTRUZIONE CULTURALE
Ci sono ragioni commerciali dirette nel fatto che l'amministrazione Bush abbia permesso la razzia dei tesori culturali iraqeni.


Secondo un articolo del 6 aprile di un giornale scozzese, il Sunday Herald, tra coloro che si sono incontrati al Pentagono prima della guerra c'erano rappresentanti dell'ACCP, una lobby di ricchi collezionisti e mercanti d'arte che aveva cercato di flessibilizzare il rigido divieto dell'Iraq all'esportazione degli oggetti d'arte.
Il tesoriere del gruppo, W.Pearlstein, ha criticato la legislazione iraqena come troppo protezionista, dicendo che avrebbe fatto in modo di spingere il governo postbellico a rendere più facile l'export dei manufatti verso gli Stati Uniti.
Il gruppo ha tentato di far modificare la legge del Cultural Property Implementation Act, che regola il traffico internazionale di antichità.

Secondo questo articolo "la notizia del meeting tra l'ACCP e il governo USA ha messo in allarme scienziati e archeologi, che temono gli scopi sottobanco della lobby, in base ai quali le autorità statunitensi faciliterebbero il movimento dei reperti iraqeni dopo la vittoria in Iraq".

Il Los Angeles Times ha riportato la notizia che un collezionista californiano di arte iraqena sarebbe stato "surrettiziamente contattato prima della guerra, col messaggio che antichità iraqene sarebbero state presto disponibili.
Ha ipotizzato che i ladri abbiano agito secondo un piano, non ancora rivelato".

Placare la sete di gruppi di miliardari con il gusto per le curiosità orientali è qualcosa di certamente congeniale al profilo dell'amministrazione Bush.
Assai più fondamentale invece, è la valenza politica, per la classe dirigente USA, del consentire la distruzione di tali depositi di storia e cultura dell'Iraq.


Lo scopo dell'occupazione militare statunitense è l'imposizione di una dominazione coloniale sull'Iraq e la presa di controllo delle sue vaste risorse petrolifere.

E' funzionale agli interessi dell'imperialismo americano umiliare l'Iraq e indurre la sua popolazione a sottomettersi agli USA e al regime fantoccio che verrà instaurato a Baghdad.
Colpire le risorse culturali che connettono il popolo iraqeno a 7000 anni di storia, è parte del processo di distruzione sistematica della loro identità nazionale.


Il tragico risultato è che i tesori che sono sopravvissuti persino al sacco dei Mongoli nel 13° secolo, non hanno resistito all'impatto della tecnologia del 21°secolo e alla barbarie imperialista.

Bush, Rumsfeld e la loro cricca personificano esattamente la nuova barbarie: un "leader" che è egli stesso semi-alfabetizzato e sguazza nella più bigotta arretratezza religiosa; un'amministrazione composta da ex-membri di consigli d'amministrazione di multinazionali, per i quali un manufatto dell'antica Sumer è di maggior interesse come bene-rifugio non tassabile che come chiave per la comprensione dello sviluppo storico e culturale dell'umanità

“Capire … significa trasformare quello che è"
Aironeblu
Inviato: 27/2/2015 11:56  Aggiornato: 27/2/2015 12:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Mentre l'indignazione dei popoli liberi e democratici sara' risvegliata dalle immagini di questi barbuti che si accaniscono contro una decina di (copie di) opere millenarie a Mossul, nessun media mainstream ricordera' la tragedia del 10 aprile 2003 quando per ben 3 giorni i soldati americani aprirono la razzia del Museo Nazionale di Baghdad.
Oltre 150.000 artefatti scomparsi o distrutti, molti dei quali risalenti a 5.000 anni fa.

Qui un'idea, per quanto vaga di cosa sia successo quei tre giorni:
LA DISTRUZIONE DEL MUSEO NAZIONALE DI BAGHDAD

e qui un articolo del mese scorso, di Marcella Guidoni in cui viene analizzata la distruzione del patrimonio culturale iracheno da parte dell'impero USA.
IRAQ: LA DISTRUZIONE DELLA MEMORIA.

Gia', perche', al di la' della depredazione artistica e dell'enorme giro di ricettazione delle opere rubate, di questo si e' trattato per i CANI imperialisti: distruggere ogni traccia della memoria di un popolo per cancellarne l'identita' nazionale.
Cosi' da sottomettere e omologare ogni nuova colonia al modello unico di obbedienza all'impero.

Solo un'orda di barbari come quella USA, che non ha mai conosciuto l'idea di civilta', puo' deliberatamente, a livello politico, decidere di distruggere la storia di una Terra e del suo popolo. Che lo faccia direttamente con i suoi soldati come nel 2003, o attraverso i mercenari ISIS come oggi. Sempre merdedicani sono.

Bestie.



toussaint
Inviato: 27/2/2015 12:16  Aggiornato: 27/2/2015 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Credo che le statue distrutte fossero solo delle copie, visto che proprio il museo di Ninive fu saccheggiato poco dopo l'invasione yankee dell'Iraq.
Allora si diede la colpa a bande di sciacalli razziatori, ma sembra che in realtà quelle meravigliose opere d'arte e di storia siano finite nei caveau di ricchissimi collezionisti americani.
In ogni caso, per i responsabili di allora come per quelli di oggi, se quello che mostra il video fosse vero, per me è automatica la pena di morte a cui personalmente sono sempre contrario, tranne che per poche eccezioni, questa (perché chi fa queste cose non uccide una persona, ne uccide miliardi uccidendone la memoria storica e l'identità umana) è una, un'altra riguarda i pedofili, un'altra ancora i genocidi.
Ma per carità, nessuno mi tiri fuori la questione dell'Islam e della iconoclastia coranica.
Il Corano vieta di venerarle le statue, non di costruirle, accudirle e conservarle.
Tant'è che l'Islam lo ha fatto per 1400 anni, finché non è arrivato l'Occidente civilizzato...


edit: oltre al saccheggio del museo di Ninive, furono anche bombardati gli scavi in quella e altre zone, dai B-52 e dai Cruise a stelle e strisce...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Supernova
Inviato: 27/2/2015 12:21  Aggiornato: 27/2/2015 12:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
[fonte]http://www.iltempo.it/esteri/2015/02/26/iraq-militanti-dell-isis-distruggono-reperti-archeologici-a-mosul-1.1383321

"i militanti hanno usato martelli e trapani, affermando che gli oggetti erano simbolo di idolatria. "Il profeta ci ha ordinato di eliminare statue e reliquie, così come fecero i suoi compagni quando conquistarono nuove terre per lui", dice un uomo non identificato nel video. "

Cacchio che cattivi è fanatici sti islamici! Però mi sembra di averlo già sentito quel precetto... fammi pensare... ah!

[ESO 34 12-14 CEI]
"Guardati bene dal far alleanza con gli abitanti del paese nel quale stai per entrare, perché ciò non diventi una trappola in mezzo a te. Anzi distruggerete i loro altari, spezzerete le loro stele e taglierete i loro pali sacri. Tu non devi prostrarti ad altro Dio, perché il Signore si chiama Geloso: egli è un Dio geloso."


Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
Merio
Inviato: 27/2/2015 13:05  Aggiornato: 27/2/2015 13:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
@Edo

Non avevi scritto una tesi in cui parlavi proprio di questi fatti qua ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Mrexani
Inviato: 27/2/2015 13:21  Aggiornato: 27/2/2015 13:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Sembra che le statue distrutte a Mosul siano repliche di originali conservate a Bagdad..

http://www.newsweek.com/replicas-and-least-one-treasure-destroyed-isis-museum-309810

kyo
Inviato: 27/2/2015 14:44  Aggiornato: 27/2/2015 14:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/9/2014
Da:
Inviati: 65
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Beccatevi questa ragazzi! Scusate l'OT ma secondo me merita! QUando i cani cominciano ad abbaiare diceva Don Chisciotte... http://www.guardalo.org/il-complottismo-chiacchiere-da-bar-93144/36094/65701118233ae004f324ff1cc6524c1d-3344554#video

Slobbysta
Inviato: 27/2/2015 15:59  Aggiornato: 27/2/2015 16:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Ho paura che queste non siano una copia...quindi pur ipotizzando un commercio archeologico, questa invece è pura distruzione http://www.bbc.com/news/magazine-28191181 e dovrebbe allarmare ...

Slobbysta

JohnTitor
Inviato: 27/2/2015 16:17  Aggiornato: 27/2/2015 16:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
In Francia con l'ascesa della Le Pen è capitato Charlie Hebdo.
Oggi con la manifestazione della Lega a Roma ricompaiono minacce all'Italia.

ALLARME 007
In atto cyber-jihad Isis Italia è potenziale obiettivo

Sarà un caso.

centauro45
Inviato: 27/2/2015 16:23  Aggiornato: 27/2/2015 16:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Gli americani bontà loro hanno distrutto il possibile in Italia, Roma ha avuto fortuna, tra gli altri Cassino e migliaia di chiese antiche e la parte antica di molte città. A loro non importava niente, barbari con cervello da ameba.

Giustur
Inviato: 27/2/2015 16:36  Aggiornato: 27/2/2015 18:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/4/2012
Da: Clacton, Essex, UK
Inviati: 80
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Penso che si tratti di una questione di target.
Si comincia con lo sgozzamento dei GIORNALISTI, giusto per sollecitare subito quella categoria ad occuparsi, quanto meno per solidarieta', della questione Isis.
Il resto della popolazione occidentale potrebbe pero' pensare: "evvabbe', erano giornalisti, magari hanno ficcato il naso dove non dovevano" e si disinteressano ben presto della cosa. Ed ecco dunque arrivare frotte di decapitazioni di CRISTIANI. Adesso si che la maggior parte degli occidentali si sveglia e cominica a preoccuparsi.
Ma ci sono cristiani e cristiani. Dunque per sensibilizzare i piu' pacifisti, giu' con i filmati che mostrano l'arruolamento dei BAMBINI e di come questi siano addestrati a utilizzare mitra e bombe a mano.
Ma ancora ci sono gli INTELLETTUALI laici che pensano: "si sono beceri ma in fondo e' una guerra di religione, a me che me ne frega?"
Ed ecco che ti spappolano un paio di statue per fare incazzare anche gli intellettuali.
Credo che la prossima categoria da sensibilizzare saranno gli SCIENZIATI. Chissa' cosa si inventeranno.

Insomma, secondo me non basta terrorizzare "a strascico"; serve diversificare la barbarie in modo da sensibilizzare tipologie diversi di popolazione in modo che alla fine sono TUTTI d'accordo che l'Isis va combattutta con le armi e subito.

P.S. Minchia, ma quel conduttore di raiuno e' veramente insopportabile. Il suo tono denigratorio e' arrivato laddove nessun Attivissimo e' mai giunto prima!

Aironeblu
Inviato: 27/2/2015 17:08  Aggiornato: 27/2/2015 17:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
J.titor

Citazione:
In atto cyber-jihad Isis Italia è potenziale obiettivo


Allora speriamo di poter sfilare con i cartelli
"je suis Matteo" e "Je suis Silvio".

edo
Inviato: 27/2/2015 18:21  Aggiornato: 27/2/2015 18:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Citazione:
Autore: Merio Inviato: 27/2/2015 13:05:39
Citazione:
@Edo
Citazione:
Non avevi scritto una tesi in cui parlavi proprio di questi fatti qua ?


Avevo riportato il frammento video di Massimo; ma ho anche contattato la Zanichelli per segnalare che due ottimi autori: Cricco e Di Teodoro, erano caduti nell'errore di attribuire le distruzioni al popoli irakeno.

Mi hanno risposto di aver ricevuto il video; dopo qualche mese ho chiesto una valutazione: non mi hanno mai risposto.
Credo che nei loro libri il popolo irakeno continuerà a essere il distruttore della loro cultura quanto gli autori del libro nei confronti della verità storica... a meno che abbiano provveduto alla correzione, e io non lo so.

peonia
Inviato: 27/2/2015 19:12  Aggiornato: 27/2/2015 19:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Secondo me le statue distrutte nei filmati sono copie e gli originali stanno al sicuro.


sinceramente ho pensato, augurandomelo, la stessa cosa....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pyter
Inviato: 27/2/2015 19:49  Aggiornato: 27/2/2015 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
sinceramente ho pensato, augurandomelo, la stessa cosa....



Oggi il tg ha detto (in più rispetto a ieri, correggendo il tiro e mettendo le mani avanti, come si dice in gergo) che anche gli esperti si augurano che siano delle copie.

Quindi se traduco bene il linguaggio in codice del tg, puoi stare tranquilla che sono copie.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
peonia
Inviato: 27/2/2015 20:51  Aggiornato: 27/2/2015 20:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
grazie, speriamo

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
bernuga
Inviato: 27/2/2015 21:23  Aggiornato: 27/2/2015 21:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Anche io voglio aggrapparmi alla speranza che fossero delle copie, purtroppo quando i talebani (o almeno cosi' ci dissero) distrussero i Buddha di Bamiyan, questa speranza non poteva esserci; ricordo che fu veramente orribile da vedere.
Sono riusciti a ricostruire parzialmente le statue.

http://it.euronews.com/2014/04/05/afghanistan-a-bamiyan-risorgono-i-buddha-distrutti-dai-taleban/

ivan
Inviato: 27/2/2015 21:35  Aggiornato: 27/2/2015 21:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
link Isis, l'archeologo della missione "Terra di Ninive": "Alcune statue distrutte erano copie in gesso

Copia o originale in ogni caso quel che conta è il pensiero, quel che sublima dal gesto .

E intanto leggiamo questo: link Servizi: "Italia potenziale obiettivo". Gb, MI5 sotto accusa: "Sfuggito boia Is"

Quando anni fa si "esportava la democrazia" con le "armi intelligenti" ci devono essere stati dei lotti avariati se oggi si colgono questi frutti qui.
E il punto è proprio questo, che si raccoglie quel che si semina :link 4 Ways America Screws the World (Nobody Talks About) ... #2. We Constantly Arm Our Future Enemies

Aironeblu
Inviato: 28/2/2015 7:26  Aggiornato: 28/2/2015 7:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Nel filmato propagandato le statue che vanno in frantumi sono chiaramente copie in gesso, si vede anche dall'ainma in ferro all'interno, ma altre che resistono ai colpi sembrano essere in granito o marmo, e dunque quasi sicuramente originali: e' difficile che abbianoscolpito delle copie in marmo per simulare la distruzione.

Tutta la giusta rabbia e indignazione andrebbe rivolta a chi ha permesso e voluto questo scempio: il governo USA, il suo esercito seals e i suoi mercenari ISIS.
E all'imbecille che si lamentera' dei fanatici integralisti all'opera con le mazze, bisognaera' con pazienza far notare che tutti quei tesori sopravvissuti per millenni sono sempre stati custoditi con cura da Saddam Hussein e dai suoi predecessori, fino alla calata delle orde anglosassoni tra il tigri e l'Eufrate.

Tutto questo poteva succedere prima della guerra USA?

bernuga
Inviato: 28/2/2015 9:15  Aggiornato: 28/2/2015 9:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
@Aironeblu

In che punto riesci a vedere l'anima in ferro?Cosi mi faccio lo screenshot, grazie.

Ghilgamesh
Inviato: 28/2/2015 10:08  Aggiornato: 28/2/2015 10:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Rivedendo il filmato dei saccheggi in Iraq, mi è venuto in mente un oggettino che, pur non sapendo che fine abbia fatto, sono pronto a scommettere non rivedremo mai più ... per chi fosse interessato "donna che allatta bagdad" su google.


E credo c'entri anche con un altro film di Massimo, "i padroni del mondo" ...

AlexPayne
Inviato: 28/2/2015 12:48  Aggiornato: 28/2/2015 12:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/8/2012
Da:
Inviati: 88
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
@ KYO
Grazie video elettrizzante, Porto Franco di Mare direttamente dalla rete ammiraglia alle 8 di mattina che fa propaganda israeliana. che schifo!

Aironeblu
Inviato: 28/2/2015 13:07  Aggiornato: 28/2/2015 13:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
@Bernuga

Non so se in altri video si vede meglio, il primo che mi e' capitato sottomano e' questo:

ISIS DESTROYING STATUES IN MOSUL

Min. 00.09 - La statua si frantuma polverizzandosi (quindi e' di gesso, non di pietra)
Min. 00.12 / 00.26 - Si vedono due tondini che spuntano alla base della statua. Pero' questa e' una di quelle che resiste alle martellate, per cui potrebbe trattarsi di un originale di cui mancavano i piedi ed e' stato restaurato a suo tempo solo alla base
Min 00.36 - La statua si spezza in due appena si inclina al minimo urto con la mensola (certo non e' in pietra)
Min. 00.57 - La polvere che si alza quando viene staccata la maschera dal muro e' quella dell'intonaco, non della statua, che probabilmente era originale.
Min. 01.14 - L'aquila che viene buttata giu' si frantuma con un comportamento molto fragile, probabilmente una copia (Anche perche' gli yankee non lascerebbero rompere un'aquila...)
Min. 01.20 - Tra i frammenti della statua si vede una selva di armature metalliche
Min 01.25 - Il busto vandalizzato col trapano a percussione ha un'anima in ferro, ma potrebe essere la traccia di un restauro, come sopra.
Min. 01.68 - Le due grandi statue in conglomerato, all'aperto, non so se siano originali o delle copie lasciate sul sito archeologico, come si usa solitamente fare per salvaguardare gli originali.

Difficile stabilire con certezza da queste immagini se le statue in pietra fossero originali, probabilmente si' perche' sarebbe costato parecchio eseguire copie in marmo, come ad esempio il David di Piazza della Signoria.

Sornione
Inviato: 28/2/2015 17:15  Aggiornato: 28/2/2015 17:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Ciao a tutti, leggo da tempo ma è la prima volta che scrivo.

In riferimento al video qui pubblicato, invito tutti a considerare che i "burattinai" operano sempre su più livelli, con le relative molteplici finalità. Dunque è certamente vero che sono dei barbari ignoranti e prepotenti, è vero che che si fanno i soldi trafficando le opere, è vero che hanno distrutto l'identità nazionale e culturale di un popolo (crimine contro l'umanità), è vero che mentono spudoratamente (se fossero lì per aiutare quel popolo non organizzerebbero queste cose o, quantomeno, non lascerebbero impuniti i responsabili), è vero che anche le distruzioni di opere d'arte da parte dell 'isis (?) sono un formidabile specchietto per le allodole che guardano la tv, è vero un po' tutto.
Ma c'è sicuramente dell'altro: pensate al fatto che in quelle terre è nata la civiltà sumera, cioè (basandoci sui libri di scuola) la prima civiltà conosciuta, che inventò la scrittura, codificò le leggi etc. Pensate poi a tutte le nuove teorie (io direi "verità") sulla storia dell'uomo che stanno emergendo in base allo studio dei reperti di quelle zone: dagli antichi astronauti in giù. Non mi dilungo perchè credo che la maggior parte di voi sappia di cosa sto parlando (anche qui su LC ci sono tante info al riguardo).
Fate ora un parallelismo con altre vicende e chiedetevi, ad esempio, come mai i nazisti erano così "intrippati"con il Tibet, e come mai, poi, i Cinesi lo hanno così pervicacemente devastato.
I burattinai sanno benissimo che in quei luoghi, nelle loro biblioteche e nei musei ci sono cose che non sono semplicemente manufatti molto antichi, ma cose che valgono infinitamente di più in quanto racchiudono conoscenze che devono restare al di fuori dalla portata della gente comune, ed hanno un valore magico/simbolico che loro vogliono, e sanno, sfruttare.
Questi per me sono i veri motivi di quanto successo, perché un'operazione così organizzata, coordinata e impunita non si spiega con un qualche ufficiale militare con la passione per l'arte e l'animo da tombarolo.

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
bernuga
Inviato: 28/2/2015 19:44  Aggiornato: 28/2/2015 19:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Ho fatto degli screenshots delle anime in ferro delle statue abbattute, le anime pero' non sono negli arti, potrebbero essere vecchie riparazioni, non saprei:



Mentelucida
Inviato: 1/3/2015 1:50  Aggiornato: 1/3/2015 1:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2015
Da:
Inviati: 45
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico

A mente lucida
bernuga
Inviato: 1/3/2015 10:01  Aggiornato: 1/3/2015 10:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
Qualcuno fa notare che non e' possibile per la pietra di una statua essere cosi' scura all'esterno e bianca all'interno, anzi, dicono che sia tipico delle copie:


divert
Inviato: 1/3/2015 15:53  Aggiornato: 1/3/2015 15:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2009
Da:
Inviati: 78
 Re: Iraq - Distruzione del patrimonio artistico
http://www.wsws.org/en/articles/2003/04/loot-a19.html

US government implicated in planned theft of Iraqi artistic treasures
19 aprile 2003

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.
(Arthur Bloch)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA