Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


storia & cultura : Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Inviato da Redazione il 3/6/2015 9:30:00 (15413 letture)

[34 anni fa moriva Rino Gaetano]

Di Musicband

E' uscito di recente un saggio destinato a far discutere: "Rino Gaetano, la tragica scomparsa di un eroe". Il titolo in realtà era differente (Rino Gaetano, assassinio di un cantautore) ed è stato cambiato all'ultimo momento, su richiesta della famiglia, dopo che era già stato ampiamente pubblicizzato su molti quotidiani e riviste.

L'autore del libro è un avvocato, Bruno Mautone, che afferma di aver studiato a lungo i testi delle canzoni del cantautore Crotonese convincendosi che lungi dall'aver composto "canzoncine leggere" piene di nonsense, avesse inserito nei testi riferimenti alla massoneria e a tanti misteri italiani spesso, anticipando addirittura gli eventi. Lo avrebbe fatto utilizzando un linguaggio criptico, utilizzando metafore, simbologie, doppi significati, in un perfetto stile di comportamento "Massonico".

Per l'avvocato Mautone infatti, Rino Gaetano era un adepto a una qualche loggia massonica (vengono suggeriti i nomi della rosa rossa o dei rosacroce) che aveva avuto accesso a conoscenze precluse ai più su molti dei "Misteri Italiani", ma che si era successivamente pentito iniziando a fare rivelazioni sotto forma di allegorie nelle sue canzoni; e che proprio per questo, avesse talmente infastidito i vertici del potere occulto che alla fine avrebbero deciso di eliminarlo.

In realtà, il primo a parlare di "assassinio massonico" per Rino Gaetano, è stato l'avvocato Paolo Franceschetti dalle pagine del suo blog. Franceschetti aveva trovato in tre canzoni tutte presenti nel disco: "Mio fratello è figlio unico" dei precisi riferimenti alla loggia massonica della rosa rossa e poi, in una vecchia canzone, l'incredibile descrizione della sua morte; secondo l'avvocato, questa è la firma inequivocabile del delitto dato che la massoneria uccide utilizzando la regola del contrappasso dantesco e si preoccupa sempre di inserire simboli dappertutto al fine di firmare i suoi delitti per chi sa ovviamente decifrarli.

Ma perchè le circostanze della sua morte sono inquietanti?

Rino Gaetano muore il 2 giugno (giorno della repubblica) del 1981. Secondo la storia che ci è stata riportata dai giornali, verso le 3 del mattino sta rientrando a casa sulla sua Volvo modello 342, per alcuni, e 343 per altri. Improvvisamente sembra che il cantautore abbia avuto un malore, o abbia perso momentaneamente conoscenza, invadendo la corsia opposta e scontrandosi con un camion Fiat 650. A parte l'autista del camion, l'incidente avviene in assenza di testimoni.

Le condizioni del cantante appaiono subito gravi, verrà stranamente a prelevarlo un'ambulanza dei vigili del fuoco (nessuno sa dire chi telefonò, quanto tempo passò dall'incidente all'avviso dei soccorsi, nè perchè fu inviata un'ambulanza dei vigili del fuoco che normalmente non è attrezzata come quelle ospedaliere) che lo portò al San Camillo dove venne però rifiutato il ricovero perchè "non attrezzato" a prestargli soccorso. Verrà poi rifiutato dall'ospedale San Giovanni e dal Policlinico e dopo alcune ore di agonia, senza ricevere nessuna cura, il cantautore morirà verso le sei del mattino a soli 31 anni. Gli verrà perfino rifiutata la sepoltura al cimitero di Verano dove riposano vari personaggi del mondo della cultura, e soltanto in seguito, dopo molte pressioni di varie persone si provvederà a trasferirlo lì.

Oltre a queste mancanze già gravi di per sè, l'avvocato Bruno Mautone chiederà di riaprire il caso per indagare su tutte le molteplici stranezze di questo incidente che non è mai stato indagato e ricostruito a fondo ma anzi, si ha il sospetto che tutta la faccenda sia stata chiusa un pò troppo in fretta. Il fatto particolarmente inquietante risiede in una canzone che Rino Gaetano aveva scritto e inciso 10 anni prima del tragico incidente e che non era mai stata pubblicata (uscirà solo nel 2007).

Il pezzo in questione si intitola: "La ballata di Renzo" e in questa canzone il cantautore descrive la morte di un giovane in seguito ad un incidente stradale che morirà perchè rifiutato da tre ospedali; indovinate quali? Esattamente gli stessi protagonisti dell'incidente avvenuto a Gaetano e nello stesso ordine: Il San Camillo, il San Giovanni e il Policlinico. Il giovane morirà all'alba per la mancanza di cure e non si troverà neppure posto nel cimitero ove lo si voleva destinare. Una preveggenza di un'accuratezza disarmante o la firma, come sostengono Mautone e Franceschetti di una loggia massonica che lo ha ucciso ricreando le stesse identiche condizioni descritte nella canzone?

Una strofa della canzone dice anche: "Quel giorno Renzo uscì lungo quella strada, quando un'auto veloce lo investì".

C'è da dire che a Gennaio, Rino Gaetano aveva avuto un'altro incidente dal quale uscì miracolosamente illeso. Un fuoristrada lanciato a tutta velocità investì la sua Volvo 342 mandandolo contro un guard rail. La Volvo finirà completamente distrutta; il fuoristrada si dileguerà scomparendo nel nulla con il suo misterioso pirata della strada. Rino Gaetano comprerà una nuova Volvo lodando la robustezza dell'auto che gli aveva salvato la vita.

un'Ulteriore circostanza inquietante riguarda il nome dell'autista del camion contro il quale si scontrò la Volvo di Rino Gaetano; un giornale riporta infatti il nome di Antonio Torres; nome che anagrammato fa ottenere: ROSA, NOTTE, RINO. Tutte coincidenze? O messaggi disseminati da chi usa comunicare in questo modo? Con codici, simboli, etc.?

Di certo Rino Gaetano, nel 1979 aveva fatto una dichiarazione allarmante proprio ad un suo concerto sulla spiaggia di Capocotta; spiaggia citata in una sua canzone e luogo di uno dei più impenetrabili misteri italiani legati alla morte di Wilma Montesi

"C'è qualcuno che vuole mettermi il bavaglio! Io non li temo! Non ci riusciranno! Sento che, in futuro, le mie canzoni saranno cantate dalle prossime generazioni! Che, grazie alla comunicazione di massa, capiranno che cosa voglio dire questa sera! Capiranno e apriranno gli occhi, anziché averli pieni di sale! E si chiederanno cosa succedeva sulla spiaggia di Capocotta."

Nella sua canzone "Ahi! Maria" tratta dal penultimo disco dell'artista ci sono molti dei famosi versi "nonsense"  che però, conoscendo le giuste circostanze lasciano pensare: Mautone interpreta Maria come la massoneria (che si fregia di vari simboli e personaggi per identificarsi) e secondo lui Gaetano in questa canzone sbeffeggia la loggia rivendicandone il suo allontanamento. La strofa che recita: "L'himalaya era lontano, l'ascensore li non c'è ma il vecchio saggio indiano ha predetto che: Ahi! Maria ritorni da me." Viene interpretata come l'avvertimento ricevuto da Gaetano, forse da un amico o da uno stesso interno alla loggia che la massoneria sarebbe tornata a cercarlo per punirlo. In un'altra strofa, un vecchio fachiro invita Rino a non bere petrolio alle 3. (guidare a quell'ora?).

A parte questo pezzo per la cui completa analisi rimandiamo al libro, ci sono moltissime canzoni di questo grande artista che indubbiamente sembrano dire molto più di quello che appare a un ascolto distratto. E anche un pezzo apparentemente scanzonato come: "Nuntereggae più", con la sua lista di nomi, era per l'epoca in cui è uscito una provocazione assoluta. Gli fu infatti impedito di cantarlo in alcune occasioni e in tv furono tagliate delle strofe.

Il libro dell'avvocato Mautone ha il merito di essere il primo ad occuparsi di questa vicenda e in questi termini; non è un libro perfetto; alcune cose sono certamente azzeccate, altre sembrano un pò tirate per i capelli, altre ancora per sua stessa ammissione rimangono nebulose e il tutto è scritto con uno stile un pò prolisso ma certamente rappresenta un punto di partenza. Da questa prima opera, altri esperti in simbologia, massoneria e ricercatori in genere potranno mettersi ad analizzare a fondo le canzoni di Rino Gaetano per estrapolare ciò che ancora non si è capito.

Mautone ha comunque trovato molti riferimenti interessanti allo scandalo Lockheed, al caso Mattei  e a molti altri fatti nostrani avvolti dal mistero dimostrando che le canzoni di Rino Gaetano non erano certo "leggere" o "nonsense".

Oggi che questo cantautore è stato riscoperto e i suoi dischi sono tornati a vendere appassionando tantissimi giovani e meno giovani, risultano inquietanti e strani tutti i tentativi fatti sia all'epoca che oggi per screditarlo o per gettare fango sul suo nome. L'ultimo episodio riguarda la scandalosa fiction RAI prodotta da Claudia Mori che provocò le proteste della famiglia per il modo del tutto falso in cui aveva dipinto il cantautore come un alcolizzato, un drogato in conflitto con il padre e la famiglia. Recentemente come racconta Franceschetti sul suo blog comparve anche uno strano personaggio a una conferenza che si presentò come un suo carissimo amico gettando però dell'altro fango sul nome del cantante per poi dileguarsi senza accettare un confronto con il relatore e cioè lo stesso Franceschetti.

All'epoca invece in cui Rino Gaetano era in auge, è incredibile vedere quanta rabbia, disprezzo, imbarazzo, addirittura timore, susciti il cantautore nelle trasmissioni televisive a cui partecipa dove si cerca in modo quasi ossessivo di farlo passare per un autore di poco conto, scanzonato che canta nonsense per sminuirne in tutti i modi la statura.

Esemplari e disarmanti da rivedere oggi, questi spezzoni video citati anche da Mautone nel suo libro:

Rino Gaetano e Gianni Boncompagni

Rino Gaetano e Gianni Morandi

Rino Gaetano e Maurizio Costanzo

Rino Gaetano e Pippo Baudo

Riascoltando i suoi dischi, anche se alcuni sono certamente criptici, ci si rende però conto della statura e della genialità di questo autore e dopo aver letto il libro di Bruno Mautone nasce la speranza che altri continuino l'opera di analisi e decriptazione delle sue canzoni sia per trovare conferme a quanto scoperto dall'avvocato, sia per gettare nuova luce su testi magari ancora non pienamente compresi. In fondo lo stesso Rino era convinto che in futuro le sue canzoni sarebbero state capite.

Fonte: il [http://ilporticodipinto.it/content/il-mistero-sulla-morte-di-rino-gaetano]blog di Music Band[/url] sul Portico Dipinto.


Voto: 5.00 (5 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Piero68
Inviato: 3/6/2015 10:41  Aggiornato: 3/6/2015 10:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2012
Da:
Inviati: 134
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Articolo che non dice nulla di nuovo sulla questione Gaetano. Tutte cose e argomenti abbondantemente già trattati e tracciati da Franceschetti.
Quello che mi irrita è che ancora una volta si accenna a messaggi criptici, a linguaggi da massoneria ecc. ma ancora una volta però il redattore di turno si astiene dal darci qualche delucidazione certa e non campata in aria. Anzi, peggio: ci invita a comprare un libro per saperne di più.

Mi spiacerebbe scoprire che ancora una volta si usi un argomento solo per scopi di lucro e per fini personali.

Sulla Ballata di Renzo: la butto così, giusto per. Visto che Rino Gaetano muore nel 1981 e visto che il pezzo è uscito (dicono, io proprio non lo so se è vero) nel 2007 non potrebbe essere il contario di quello che si pensa. Cioè non che Gaetano sia stato ucciso con il contrappasso o che abbia preconizzato la sua morte. Semplicemente qualcuno ha scritto la canzone dopo la morte di Gaetano, raccontando ciò che era successo ma facendola passare come del cantautore. Giusto per alimentare il mistero e forse, in questo caso sì, mandare un messaggio a chi doveva capire. Ci sono prove che il pezzo lo abbia scritto davvero Gaetano?

Chiudo con una riflessione anche se tutto sommato abbastanza estemporanea. Non c'è nulla di strano nel fatto che sul luogo dell'incidente sia intervenuta un ambulanza dei vigili del fuoco. All'epoca dei fatti, spesso e volentieri, in caso di incidenti stradali così accadeva. I vigili del fuoco infatti erano gli unici ad avere le attrezzature idonee per poter estrarre una persona da eventuali lamiere contorte. Anche a me è capitato nell'88. Dopo un brutto incidente sono stato soccorso ed accompaganto in ospedale da un ambulanza dei vigili del fuoco.

peonia
Inviato: 3/6/2015 12:19  Aggiornato: 3/6/2015 12:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Che la storia sia moto molto strana, come lo fu in qaulche modo per Tenco, non ho dubbi. Che Paolo Franceschetti abbia già trattato l'accaduto dal suo punto di vista e quindi dato una sua piegazione, non toglie che anche l'avvocato Mautone possa aver proseguito e indagato maggiormente sull'accaduto, visto che ha chiesto la riapertura del caso. Solo leggendo il libro possiamo dire se ha aggiunto altro.
Temo solo per lui, a questo punto... spero non incappi in qualche accidente...


a Piero 68 vorrei chiedere perchè vedere una speculazione, è ovvio che Musicband non può mettere il libro nell'articolo...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Slobbysta
Inviato: 3/6/2015 13:20  Aggiornato: 3/6/2015 13:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Uno parla in metafora e lo fanno fuori, l'altro accusa direttamente ed è ancora vivo... Vacci a capire....

Slobbando

Nomit
Inviato: 3/6/2015 13:28  Aggiornato: 3/6/2015 13:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
Il fatto particolarmente inquietante risiede in una canzone che Rino Gaetano aveva scritto e inciso 10 anni prima del tragico incidente e che non era mai stata pubblicata (uscirà solo nel 2007).

Il pezzo in questione si intitola: "La ballata di Renzo" e in questa canzone il cantautore descrive la morte di un giovane in seguito ad un incidente stradale che morirà perchè rifiutato da tre ospedali; indovinate quali? Esattamente gli stessi protagonisti dell'incidente avvenuto a Gaetano e nello stesso ordine: Il San Camillo, il San Giovanni e il Policlinico. Il giovane morirà all'alba per la mancanza di cure e non si troverà neppure posto nel cimitero ove lo si voleva destinare. Una preveggenza di un'accuratezza disarmante o la firma, come sostengono Mautone e Franceschetti di una loggia massonica che lo ha ucciso ricreando le stesse identiche condizioni descritte nella canzone?
Secondo me è andata così: dieci anni prima della sua morte, Rino Gaetano incide il ritornello de "La Ballata di Renzo", registra il pezzo alla SIAE, ma la canzone non esce perché incompleta. Molto dopo la sua morte a qualcuno viene l'ideona, e completa il brano con quella musicalmente stupida strofa piena di riferimenti alla morte del cantautore. Fa cantare la strofa da uno che imita Rino Gaetano e ci aggiunge il ritornello, ritornello degno di un bravo cantautore, contrariamente alla brutta strofa. Ecco perché esce solo nel 2007.

Piero68
Inviato: 3/6/2015 13:32  Aggiornato: 3/6/2015 13:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2012
Da:
Inviati: 134
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@peonia

Ovvio che non si può mettere un libro intero in un articolo. Il problema è che sento questi riferimenti da anni. Da Franceschetti, tanti altri ed ora anche da Musicband.
Ed ogni volta è sempre la solita solfa: comprate il dato libro per saperne di più.
Dare qualche anticipazione dopo tanti anni, magari su quelli che sono alcuni aspetti salienti dei messaggi criptici, sarebbe un danno? Io non credo propio. Anzi, invoglierebbero pure più persone ad aggiornarsi sulla faccenda. L'impressione che ho è che si sta cavalcando il fenomeno per puri scopi pubblicitari e/o di lucro. E soprattutto ho l'impressione che, scava scava, anche i cosiddetti libri di approfondimento in realtà dicono poco e niente a quanto già è risaputo. L'aneddotica credo serva a poco in queste circostanze.

Sertes
Inviato: 3/6/2015 13:47  Aggiornato: 3/6/2015 13:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@Nomit: per l'unidici di settembre ci sono 10 esercitazioni precedenti e 8 contemporanee per i fatti del giorno, e nessuno si scandalizza.
Per il 7/7 era in corso un esercitazione anti-terrorismo guardacaso nelle tre stazioni colpite dai terroristi, e nessuno si scandalizza.
Ora per un cantante ucciso che aveva preconizzato la sua morte voi state a cercare di smontare tutto? Bah!

Citazione:
Piero68 ha scritto:
L'impressione che ho è che si sta cavalcando il fenomeno per puri scopi pubblicitari e/o di lucro


Ma non ti vergogni ad aver scritto una cosa del genere? Mica ti scomodi a farla tu, una ricerchina, eh? No, il tempo per approfondire non ce l'hai, ma quello per insinuare l'hai trovato, dico bene?

Veramente perle ai porci.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
peonia
Inviato: 3/6/2015 14:16  Aggiornato: 3/6/2015 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Fra l'altro bassa insinuazione visto che l'articolo non è dell'autore stesso ma di un nostro amico utente sulla serietà del quale non dovrebbero esserci dubbi alcuni!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Regom
Inviato: 3/6/2015 14:31  Aggiornato: 3/6/2015 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Avevo già letto questo articolo mesi fa sul Portico Dipinto (vado a memoria, ma mi sembra proprio lo stesso).
Per quel che vale, voglio fare i miei complimenti all'impegno di MusicBand nel proporre articoli e spunti di riflessione su alcuni argomenti che colpiscono sempre la mia attenzione.

In alcuni casi (come questo specifico articolo) non sono molto vicino alle interpretazioni fornite, ma ciò non toglie nemmeno un grammo della stima per l'attività divulgativa che - necessariamente - ruba tempo ed energie a chi scrive certi articoli

peonia
Inviato: 3/6/2015 14:35  Aggiornato: 3/6/2015 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@ slobbysta

non ci scherzerei sopra....credo che di minacce pubbliche (e chissà private?) ne abbia ricevute.... ad esempio questo strano annuncio, come lo spieghi/ate?

http://www.agropolinews.it/agropoli/londrafalsario-vendeva-il-libro-di-mautone-con-un-titolo-sospetto-la-tragica-scomparsa-di-mautone-ora-interviene-la-magistratura/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Nomit
Inviato: 3/6/2015 14:52  Aggiornato: 3/6/2015 14:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
@Nomit: per l'unidici di settembre ci sono 10 esercitazioni precedenti e 8 contemporanee per i fatti del giorno, e nessuno si scandalizza.
Per il 7/7 era in corso un esercitazione anti-terrorismo guardacaso nelle tre stazioni colpite dai terroristi, e nessuno si scandalizza.
Ora per un cantante ucciso che aveva preconizzato la sua morte voi state a cercare di smontare tutto? Bah!
Ma cosa centra? Sto dicendo che secondo me questa canzone è esattamente come l'11/9 e il 7/7: un inganno.
Forse mi hai scambiato per uno che crede alle versioni ufficiali?

Slobbysta
Inviato: 3/6/2015 14:53  Aggiornato: 3/6/2015 14:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Cara Peonia.."nulla" è escludibile...per esempio...quel tuo link...dimostra nulla...magari è lo stesso Mautone ad aver propiziato ciò... O per renderla credibile o chissà... Lannes stesso tanti attentati...diciamo, oggi come oggi del corpo umano puoi fare quello che vuoi..infarto?...voila ! Questi medioevali riti, anagrammi...o merda di questo tipo, è da morbosi, intellettualmente instabili...non è possibile abbiano la visione del tutto..ridotti a scegliere di uccidere con messaggi cazzuti...

Non capisco...il senso di parlar in codice...lo capisco nei quadri di una certa epoca...

...la paranoia e la diffidenza...se si volesse spaccare questo confine..io farei così... Un mucchio anzi una valanga di contro informazioni... Che poi si arrangino ...

Slobbysta

peonia
Inviato: 3/6/2015 15:14  Aggiornato: 3/6/2015 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
SLOBBY, come diciamo noi a Roma: M'ARENDO!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
tupacamaru
Inviato: 3/6/2015 16:27  Aggiornato: 3/6/2015 16:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Non dimentichiamo l'esempio dei falsi servizi di striscia la notizia.......

benitoche
Inviato: 3/6/2015 16:42  Aggiornato: 3/6/2015 16:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Chiunque ascolti Rino Gaetano non può aver dubbi circa la veridicità dell'articolo,consiglio AD 4000 DC,credo la canzone più criptica;quando pensi che è morto ti si stringe il cuore perchè sai quanto fortunati furono coloro che,godendo delle sue opere,spesso sarcastiche o ironiche,si liberarono di tanti pregiudizi e bigottismi.
Lo si teme ancora oggi per lo stessissimo motivo

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
benitoche
Inviato: 3/6/2015 16:55  Aggiornato: 3/6/2015 16:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
L’entropia è il mezzo con cui si privano i cuori affamati dell’arte necessaria,la reiterazione e l’insistenza è la medicina

De Andrè,Morricone Rino Gaetano e la reiterazione nel fruire le loro opere permettono di assorbire ciò che di buono viene prodotto nel mondo.

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Kempes
Inviato: 3/6/2015 17:53  Aggiornato: 3/6/2015 17:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/11/2011
Da: Highgate Cemetery
Inviati: 174
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Qualcuno può essere piu preciso circa l' autenticità de "La Ballata di Renzo"? Qualcuno nei commenti ha scritto che le frasi di quel brano son state scritte dopo la sua morte e cantate successivamente da un altro. ma vi sembra possibile? Il brano credo che sia uscito con il consenso dei familiari o di qualcuno che ne ha raccolto l' eredità artistica. poi scusate, per quale motivo dovrebbe essere un "falso"?

La libertà anarchica ha tutte le delicatezze della buona compagnia.
Nomit
Inviato: 3/6/2015 17:56  Aggiornato: 3/6/2015 22:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
L'ultimo episodio riguarda la scandalosa fiction RAI prodotta da Claudia Mori che provocò le proteste della famiglia per il modo del tutto falso in cui aveva dipinto il cantautore come un alcolizzato, un drogato in conflitto con il padre e la famiglia
L'avevo vista. A riguardo ci fu un uscita di Venditti che disse che il problema di Gaetano non sarebbe stato l'alcol, ma la cocaina. Fu querelato.

Nomit
Inviato: 3/6/2015 17:57  Aggiornato: 3/6/2015 17:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@ Kempes - FERRRRMOOOOO!!

Io ho scritto che SECONDO ME potrebbe essere andata così, ma non ne so assolutamente niente!

f_z
Inviato: 3/6/2015 18:01  Aggiornato: 3/6/2015 18:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
Autore: Kempes Inviato: 3/6/2015 17:53:19

Qualcuno può essere piu preciso circa l' autenticità de "La Ballata di Renzo"?


Io ho il disco raccolta che la contiene e per quanto posso capire quello che la canta e' Rino, e credo che nella copertina ci sia anche la data della canzone, anche se per confermare questo dovrei controllare.

Mi sa che quello che ha fatto questa sparata la canzone non l'ha neppure mai ascoltata.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Nomit
Inviato: 3/6/2015 18:08  Aggiornato: 3/6/2015 18:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@ f_z - Io ho scritto che SECONDO ME il motivo per cui in quel brano c'è la descrizione delle vicende della morte di Gaetano è che la strofa sia stata scritta dopo e ho scritto proprio "secondo me":

Citazione:
Secondo me è andata così: dieci anni prima della sua morte, Rino Gaetano incide il ritornello de "La Ballata di Renzo", registra il pezzo alla SIAE, ma la canzone non esce perché incompleta. Molto dopo la sua morte a qualcuno viene l'ideona, e completa il brano con quella musicalmente stupida strofa piena di riferimenti alla morte del cantautore. Fa cantare la strofa da uno che imita Rino Gaetano e ci aggiunge il ritornello, ritornello degno di un bravo cantautore, contrariamente alla brutta strofa. Ecco perché esce solo nel 2007


La canzone l'ho ascoltata e ho solo avanzato un'ipotesi che non tirasse in ballo la preveggenza o fantomatici riti massonici.

Kempes
Inviato: 3/6/2015 18:15  Aggiornato: 3/6/2015 18:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/11/2011
Da: Highgate Cemetery
Inviati: 174
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Ma infatti, che senso avrebbe? Ci sono veramente troppe coincidenze per non avere almeno un salutare dubbio sulla fine di Rino Gaetano.

La libertà anarchica ha tutte le delicatezze della buona compagnia.
illupodeicieli
Inviato: 3/6/2015 18:54  Aggiornato: 3/6/2015 18:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Ammetto che il mistero mi appassiona. Mi vengono in mente due cose: le canzoni, i testi intendo dire, siamo sicuri che li ha scritti Rino? Lo chiedo perché potrebbe darsi che possa anche essere un altro che possa aver inviato quei messaggi. L'altra cosa è questa: l'età in cui lui è stato affiliato, accettato, nella loggia e per quanto tempo ne ha fatto parte. Che età aveva? Premesso che non ho né esperienza diretta né so tanto su massoneria o su sette segrete, se non quanto leggo o vengo a sapere, la domanda che mi sono posto ,leggendo l'articolo è: non era troppo giovane per entrare nella massoneria? In genere non preferiscono persone affermate o che hanno qualcosa "di prezioso" da offrire in cambio? E poi quale scopo avrebbe avuto Rino Gaetano? Da quanto so, si è fatto il mazzo per emergere: non mi pare gli sia stato regalato niente (altri avevano i dischi in classifica prima di uscire e non erano "prenotazioni"). Anche gli altri che ,secondo alcuni, sarebbero stati "fatti fuori", ossia Battisti e De André , non ho ritrovato ragioni valide perché la massoneria o altri arrivino a tanto. Per esperienza vieni neutralizzato in altra maniera, cioè non ti fanno lavorare, vieni marginalizzato e nessuno ti chiama più.

peonia
Inviato: 3/6/2015 19:49  Aggiornato: 3/6/2015 19:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Ma a voi vi pare normale che un giovane in fin di vita venga rifiutato da 3 ospedali? beh capisco che facciamo schifo...ma forse all'epoca lo facevamo meno....a livello ospedaliero intendo..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
JohnTitor
Inviato: 3/6/2015 20:07  Aggiornato: 3/6/2015 20:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Border Nights p. 164 con Paolo Franceschetti:

https://www.youtube.com/watch?v=w6FQNIQwr10

benitoche
Inviato: 3/6/2015 21:36  Aggiornato: 3/6/2015 21:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@ illupodeicieli

siamo sicuri che le ha scritte rino?

La sua poesia è inconfondibile

non era troppo giovane per entrare nella massoneria?

WIKI

Il Castello di S.Girolamo, situato nei dintorni della città umbra di Narni, è un antico convento francescano di cui oggi non rimane altro che la chiesa, la base del campanile e pochi altri elementi incorporati nell'odierna costruzione risalente al XIX secolo.

Passato nel 1860 sotto la proprietà del comune, venne spogliato di tutto e i mobili, compreso il coro, svenduti all'asta. Nel 1896 fu acquistato dal conte di Valbranca che lo trasformò nello stato attuale per farne la residenza della figlia Enrica dei Conti Weiss di Valbranca (1880-1947) andata sposa al principe Luigi Alfonso di Borbone-Due Sicilie conte di di Roccaguglielma (1873-1940).

In fondo all'abside si trova una grande tela che ritrae San Girolamo. Una celebre pala del Ghirlandaio si trovava in questa chiesa; dopo essere stata conservata per anni al Palazzo comunale di Narni oggi è conservata nel Museo Eroli. Gli affreschi non sono più presenti: distaccati al momento dei restauri e riportati su tela, sono conservati altrove.

Stato attuale[modifica | modifica wikitesto]

Nel periodo che va dagli anni 20/30 agli anni 60/70 fu residenza degli allievi e dei padri del Sacro Cuore di Gesù, Organizzazione Religiosa, che ha sede in Roma in Corso Rinascimento, che si occupa di attività missionarie nel mondo, con particolare riferimento all'Africa (Missionari del Sacro Cuore di Gesù). Il collegio/seminario ha formato parecchi giovani alcuni diventati poi sacerdoti e missionari. Tra gli ultimi giovani formati da evidenziare il cantautore Rino Gaetano.

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
RobiRaggio
Inviato: 3/6/2015 22:00  Aggiornato: 3/6/2015 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Interessante il commento che ho trovato nel video sopra-linkato con quello schifo di Morandi: La fiction infamatoria andata in onda su mamma Rai è prodotta dalla moglie di Celentano(grande amico di Morandi) Claudia Mori una che ha chiamato le proprie figlie Rosalinda e Rosita!

"Le cose belle della vita non sono cose"
MARCO M5S
Inviato: 3/6/2015 22:13  Aggiornato: 3/6/2015 22:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2013
Da:
Inviati: 153
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Il link "Rino Gaetano e Gianni Boncompagni" non si apre:
Questo video include contenuti di Rai che sono stati bloccati nel tuo Paese dallo stesso proprietario per motivi di copyright.

manofmonk
Inviato: 3/6/2015 22:33  Aggiornato: 3/6/2015 22:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Sulla questione dei 3 ospedali che l'hanno rifiutato, io ricordo di
aver sentito che succedeva spesso questa storia di rifiutare pazienti negli ospedali sopracitati, per un qualche motivo logistico, cioè per motivi di spazio o altro e c'erano stati altri casi simili prima della morte di Rino.
E forse, Rino, ha scritto quella canzone proprio basandosi su fatti che accadevano spesso e che si sia trattata di una coincidenza.
Poi bisognerebbe vedere tutte le altre coincidenze e stabilire
se davvero di coincidenze si tratta.
Io cmq volevo solo segnalare questo fatto sempre che sia vero.
RIPETO può essere che mi sbaglio, non ho avuto tempo di
verificare ma ricordo di averlo sentito.

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
f_z
Inviato: 3/6/2015 23:12  Aggiornato: 3/6/2015 23:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Per quello che vale, il disco contenente "la ballata di Renzo" la descrive come "una lacca del 1970 di proprieta' della famiglia Gaetano", mentre ecco come Rino immaginava la sua morte dal suo ultimo disco.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
bushfamilyguy
Inviato: 3/6/2015 23:34  Aggiornato: 3/6/2015 23:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2015
Da:
Inviati: 55
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Certo l hanno scritta dopo la morte e la fanno imitare da uno con la voce somigliante.
Tra l altro quello che lo imita e' batman. Mentre Robin suona.
Ah no, scusate. Rino Gaetano ha scritto lui la canzone ma siccome succedeva spesso che la gente veniva rifiutata negli ospedali, ci ha preso perche statisticamente e' normale che uno descriva la sua morte in una canzone elencando esattamente gli ospedali che lo respingono. Piu o meno la stessa probabilita' che io tra un querto d'ora venga chiamato a Don King a combattere con Mike Tyson al madison square garden.

Basta, pieta'!!!!!! Va bene lo stress, il lavoro, i pensieri, ma certe cazzate sono prima di tutto un insulto alla vostra intelligenza che si presume non sia quella delle casalinghe che guardano rete 4

Nomit
Inviato: 4/6/2015 0:03  Aggiornato: 4/6/2015 0:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
e la probabilità che riescano a far andare le cose proprio come descritto nella canzone l'hai calcolata?

manneron
Inviato: 4/6/2015 1:15  Aggiornato: 4/6/2015 1:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
i video mi tocca di vederli con un ip di un altro stato perchè sono contenuti rai che non si possono vedere in italia, dove la rai è di proprietà pubblica, mentre si possono benissimo vedere dall'estero dove nessuno sicuramente la paga.

ps: lunga serie di bestemmie che mi passano in mente.

manneron
Inviato: 4/6/2015 1:51  Aggiornato: 4/6/2015 1:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
Il pezzo in questione si intitola: "La ballata di Renzo" e in questa canzone il cantautore descrive la morte di un giovane in seguito ad un incidente stradale che morirà perchè rifiutato da tre ospedali; indovinate quali? Esattamente gli stessi protagonisti dell'incidente avvenuto a Gaetano e nello stesso ordine: Il San Camillo, il San Giovanni e il Policlinico. Il giovane morirà all'alba per la mancanza di cure e non si troverà neppure posto nel cimitero ove lo si voleva destinare.


forse la canzone descrive un caso verosimile e lo stato della sanità pubblica probabilmente era quello.
rino era sicuramente ironico, sarcastico e un ottimo paroliere, certo che fare l'esegesi delle canzonette mi sembra esagerato. Poi qualcuno mi spieghi perchè la massoneria avrebbe dovuto ammetterlo. Diciamo che stava sulle balle a tutti quelli che a quel tempo non avevano ancora il concetto del parlane bene o male purchè se ne parli.
Susanna Agnelli nel video con costanzo, mi sembra abbia avuto una splendida reazione.
Gli altri ovviamente cercavano di tenerlo a bada, perchè era una rai con una censura politica fortissima, adesso invece è solo inutile. Un poco tutti ce l'avevano con le rime stupide che faceva a ripetizione, ma era il bello delle sue canzoni che poi penso abbiano fatto scuola.

benitoche
Inviato: 4/6/2015 3:57  Aggiornato: 4/6/2015 3:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
certo che fare l'esegesi delle canzonette mi sembra esagerato

Un poco tutti ce l'avevano con le rime stupide che faceva a ripetizione, ma era il bello delle sue canzoni che poi penso abbiano fatto scuola.

Per la serie "Quando il saggio indica la luna e lo stolto guarda il dito"



Beati sono i santi,
i cavalieri e i fanti
beati i vivi e i morti
ma soprattutto i risorti.

Beati sono i ricchi
perché hanno il mondo in mano
Beati i potenti e i re,
beato chi è sovrano.

Beati i bulli di quartiere
perché non sanno quello che fanno
e i parlamentari ladri
che sicuramente lo sanno.

Beata è la guerra,
chi la fa e chi la decanta
Ma più beata ancora è
la guerra quando è santa.

Beati i bambini
che sorridono alla mamma,
beati gli stranieri
ed i soufflé di panna.

Beati sono i frati,
beate anche le suore
Beati i premiati
con le medaglie d'oro.

Beati i professori,
beati gli arrivisti,
I nobili e i padroni
specie se comunisti.

Beata la frontiera,
beata la Finanza
Beata è la fiera
e ogni circostanza.

Beata la mia prima donna
che mi ha preso ancora vergine
Beato il sesso libero,
(se entro un certo margine).

[Beati i sottosegretari e i sottufficiali]
Beati i sottoaceti
che ti preparano al cenone,
Beati i critici e gli esegeti
di questa mia canzone.

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
toussaint
Inviato: 4/6/2015 12:23  Aggiornato: 4/6/2015 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Un esempio a caso e colgo la citazione fatta da benitoche:

Citazione:
Beati sono i santi,
i cavalieri e i fanti
beati i vivi e i morti
ma soprattutto i risorti.


Ma lo sapete chi sono i "risorti", sì?

edit: poi questa è meno esoterica ma bellissima:

Citazione:
Beati i professori,
beati gli arrivisti,
I nobili e i padroni
specie se comunisti.


CIAO RINO!
ALLA TUA!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
manneron
Inviato: 4/6/2015 16:40  Aggiornato: 4/6/2015 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:

Beati sono i santi,
i cavalieri e i fanti
beati i vivi e i morti
ma soprattutto i risorti.


io capisco che questa lirica sia bella e le rime meno banali di altre, ma sono tutte cose di senso comune.

ora spiegami questa che sono curioso:

Beati i bambini
che sorridono alla mamma,
beati gli stranieri
ed i soufflé di panna.

Pyter
Inviato: 4/6/2015 16:53  Aggiornato: 4/6/2015 16:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Quella frase sulla mamma l'hanno costretto a inserirla altrimenti la canzone non l'avrebbe potuta cantare a Sanremo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
manneron
Inviato: 4/6/2015 19:21  Aggiornato: 4/6/2015 19:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
Quella frase sulla mamma l'hanno costretto a inserirla altrimenti la canzone non l'avrebbe potuta cantare a Sanremo


ok, non so se sia vero, per il resto non è che lasci presagire chissà quale segreto massonico. da dei ladri ai politici e fa una critica ai comunisti, ma piove, governo ladro lo diceva anche mio nonno. quindi sapevano benissimo che i politici erano ladri che avevano fatto carriera e si erano organizzati, anche a quei tempi.

Piero68
Inviato: 5/6/2015 10:46  Aggiornato: 5/6/2015 10:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2012
Da:
Inviati: 134
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
A Sertes, Peonia e a quanti offendono sapete che vi dico: ANDATEAFFANCULOPEZZIDIMERDA
Spero che Massimo non lo cancelli ma tanto so che lo farà.
Una volta Luogocomune era un posto serio dove potevi esprimere una opinione senza essere aggredito o offeso da chi, non avendo un caxxo da fare nella vita, passa ore e ore e ore a messaggiare su questo blog credendo così di farsi bello. La qualità di ciò che dici non dipende da quanto messaggi scrivi ma da quello che contengono.
Luogo comune è diventato come, nè più nè meno, tanti altri blog dove il rispetto delle opinioni ed il convivere comune è solo una utopia. Una latrina pubblica dove chiunque passa lascia la solita scritta banale e senza un minimo di intelligenza. Insomma tanto vale postare su Facebook.
perchè a questo punto, dov'è la differenza???
A te, caro Massimo Mazzucco, dico soltanto che, stranamente, il sito è diventato quasi invivibile da quando sei rientrato dagli USA. Evidentemente l'aria italiana fa male a tutto e a tutti.

toussaint
Inviato: 5/6/2015 11:24  Aggiornato: 5/6/2015 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Manneron, i "risorti" sono i massoni, l'iniziazione al primo grado massonico prevede proprio un rito che mette in scena la morte dell'iniziando come profano e la sua resurrezione come "fratello muratore".
L'iniziando viene fatto sdraiare in una bara, vestito di cenci strappati da un lato, a simboleggiare la povertà mistica dell'iniziando che è ancora per metà legato alla sovrastruttura del mondo profano.
Poi, il celebrante lo issa in piedi strappandolo alla morte spirituale...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
benitoche
Inviato: 5/6/2015 16:59  Aggiornato: 5/6/2015 17:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
I miei amici carburati a doppio corpo
li ha ripresi il Fondatore dell'estate
un vecchio gioca a carte salta il banco
dopo la sua escalation è tanto stanco

La MORTE,gli amici carburati a doppio corpo,sono propabilmente gli amici che ha perso Rino perchè si drogavano
Il vecchio salta il banco e dopo la sua escalation è tanto stanco,la MORTE

Sugli alberi le scimmie cloroformizzate
raccontano le storie delle fate
un quadro di Guttuso messo all'asta in un mercato
fa il piano quinquennale del peccato

Scimmie cloroformizzate siamo tt noi che si raccontano la storia delle fate ,storielle quindi (vedi scienza ufficiale)a causa di ciò il quadro di Guttuso finisce messo all'asta, è pura poesia,esprime l'appiattimento culturale tipico della nostra epoca


Quest'anno
un inverno disertore
annuncia il fallimento di Sapporo
la strada mandarino e latte caldo
non la conosco dove porterà ?

E e e e e e e dove porterà la spiritualità orientale oggi imperante?


E' una ruota che gira
che gira e se ne va
ma ritorna e dopo parte
gira gira e se ne va


Metempsicosi


Un cielo zabaione sangue e miele
mi fa sentire piccolo e crudele

La bellezza di un tramonto quanto ci può far sentire piccoli?


un nastro registrato a cento piste
ricorda la voce antropomorfica
dell'uomo del duemila
Un topo murato in un music hall
balla il tip-tap sul suo motocross

Rino vede un futuro molto triste,ma la ruota gira


scriveva un venusiano emigrato
a un anno luce dalla sua città

Rino si paragona ad un venusiano,immenso è il suo dolore, conscio che solo in pochi lo comprendono


E' una ruota che gira
che gira e se ne va
ma ritorna e dopo parte
gira gira e se ne va

Ma la ruota gira e girerà ancora a lungo

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
polaris
Inviato: 5/6/2015 17:04  Aggiornato: 5/6/2015 17:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
toussaint
Citazione:
l'iniziazione al primo grado massonico prevede proprio un rito che mette in scena la morte dell'iniziando come profano e la sua resurrezione come "fratello muratore".
Che io sappia praticamente ogni rito di passaggio prevede una formula simile di "morte e resurrezione", non solo quelli massonici ma anche, ad esempio, quelli delle società "primitive" come gli aborigeni australiani.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
peonia
Inviato: 5/6/2015 17:11  Aggiornato: 5/6/2015 17:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Piero68 mi sembri un tantino esaltato!
io non ti ho offeso, ho detto che era una bassa insinuazione verso Musicband la tua affermazione, sermmai siamo sullo stesso piano.....
inoltre non mi ritengo un "pezzo di merda" e quindi non mi offendo, sappi però che per quanto mi riguarda io sono una "attempata" signora in pensione, separata da anni e che ha perso un figlio, quindi vivo sola e se passo molto tempo al pc è perchè di tempo per me ne ho molto...e non per farmi bella ma per scambiare con altri....
tanto per precisare....
è vero che questo sito è un po' peggiorato, di certo non è colpa della Redazione, che ognuno si faccia il proprio esame di coscienza..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
benitoche
Inviato: 5/6/2015 17:11  Aggiornato: 5/6/2015 17:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Mi ricordo anche di un certo Lazzaro,il miglior amico di quell'altro,dicono che è morto e risorto,Mbo

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
FrancescaR
Inviato: 5/6/2015 17:53  Aggiornato: 5/6/2015 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
<><><><><>


Peonia cara, un abbraccio. Sarebbero opportune delle scuse.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
toussaint
Inviato: 5/6/2015 18:24  Aggiornato: 5/6/2015 18:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
@ piero68

oh mamma mia, sei anche tu di quelli che s'imbestialiscono per un semplice "ma che minchia dici?"
ma se uno vuole solo sentirsi dar ragione, forse è meglio che parli davanti a uno specchio, così evita traumi...



P.S.: dai peonia, io ti voglio bene, anche se non ci siamo mai visti.
ti considero parte della mia famiglia di LC, dove trascorro una discreta quantità del mio tempo.
forse discorro più con te che con le persone che mi sono vicine, non mi sembra una cosa da poco...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
peonia
Inviato: 5/6/2015 18:34  Aggiornato: 5/6/2015 18:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
grazie per la solidarietà Francesca e Toussaint

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sornione
Inviato: 6/6/2015 1:03  Aggiornato: 6/6/2015 1:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Avevo scritto un intervento molto lungo ma mi si è drammaticamente cancellato prima di completarlo.
Dunque, in sintesi:
Rino Gaetano era un genio assoluto, le sue canzoni vengono oggi apprezzate, e soprattutto capite, ancor meglio di allora.
Cominciai a conoscerlo all'inizio dei 2000 e in pochi anni divenne per me un punto di riferimento, nonché un "compagno inseparabile". Davo alle sue canzoni la chiave di lettura che mi sentivo di dare, per come ognuna di esse mi toccava il cuore. Diciamo che le vedevo dal mio livello.
Un tizio che conoscevo bene, di importante famiglia straniera, reputato dai più un po' paranoico, da subito disse che secondo lui era stato ucciso. All'epoca ero molto piccolo, ma quando me ne parlarono in qualità di appassionato, mi sembrarono minchiate da paranoico.
Cercando notizie su Rino incappai per la prima volta nel blog di Paolo Franceschetti, le sue teorie sull'omicidio mi sembrarono le minchiate di uno che deve per forza scrivere qualcosa di paranoico. 5-6 anni dopo, con una consapevolezza generale nettamente maggiore, mi sono trovato sul blog di Franceschetti per leggere altro, ho capito chi è il blogger e la persona in questione e me ne sono appassionato, dopodiché ho riletto gli articoli su Rino. Mi sono sembrati tutt'altro che minchiate. Anzi, ri-conoscendo il modus operandi di certe cricche, mi sembra la versione più plausibile. Do quindi tutto il mio appoggio morale all'autore del libro.
La ballata di Renzo l'ha incisa da giovanissimo senza mai pubblicarla, ma la notizia e' piuttosto antica, certo all'epoca dei fatti erano davvero in pochi a poterla conoscere ...
Vedere, più o meno in codice, messaggi massonici e rosacrociani nelle sue canzoni, mi fa apparire Rino un po' meno folle visionario di quanto pensassi, e un po' più concreto e terreno, ma mi piace lo stesso. In qualche modo rimango affezionato alla mia prima versione di Rino (uomo e opere), ma apprezzo la sua eroica voglia di non piegarsi e di lottare. In fin dei conti, delle grandi opere d'arte si possono dare molteplici interpretazioni, e anche in questo sta la loro grandezza.
Sulle interviste Rai che si trovano in rete, in particolare sull'infimo mausfsiszio cosfftanfszo, ritengo superfluo sprecare inchiostro virtuale: si commentano da soli, però vanno fatti dei distinguo.

Vedetela come vi pare, ma è innegabile che Rino Gaetano viaggiava 20 anni avanti ai primi ed aveva due palle così.


"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
massimo73
Inviato: 6/6/2015 16:07  Aggiornato: 6/6/2015 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Interessante articolo che avevo già letto tempo fa, forse anche io su Portico dipinto...non ricordo...indubbiamente le canzoni di Rino Gaetano che ad un primo ascolto disattento appaiono solo dei non sense molto orecchiabili dal punto di vista musicale, nascondono un livello di lettura più profondo ed il tutto in linea con una persona che evidentemente era entrato in contatto con certi ambienti massonici e li aveva messi in musica tra le righe.
Di Paolo Franceschetti che ho iniziato a seguire con molto interesse tempo fa, posso dire che mi sono nel tempo fatto l'idea che sia un personaggio che si permette di dire molte verità ma non tutte e ogni tanto a mio parere mischia cose dubbie...insomma il buon Paolo per me gioca un po' su vari livelli.

Slobbysta
Inviato: 7/6/2015 12:47  Aggiornato: 7/6/2015 12:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Ci sono morti strane nel mondo dello spettacolo...Brian Jones...dei Rolling Stones è più probabile sia stato ucciso per i diritti sul nome della band...chissà ...io non credo ai motivi massonici spiegati per giustificare la fine Rino

Slobbysta

sorrisopigro
Inviato: 22/6/2015 16:18  Aggiornato: 22/6/2015 16:18
So tutto
Iscritto: 18/1/2015
Da:
Inviati: 16
 Re: Il mistero sulla morte di Rino Gaetano
Citazione:
rientrando a casa sulla sua Volvo modello 342

3+4+2=9
Citazione:
invadendo la corsia opposta e scontrandosi con un camion Fiat 650

6+5+0=11
Citazione:
il cantautore morirà verso le sei del mattino a soli 31 anni

13=vivo, 31=morto?

Questa è una mia interpretazione, non è garanzia di coinvolgimento della massoneria nella morte di Rino.
Ricordiamo però che i Pitagorici attribuivano un valore simbolico ai numeri e che 9, 11 e altri numeri tornano spesso nelle date di attacchi (o auto-attacchi) terroristici (11/9/2001 come 11/9/1973) se si legge bene "tra le cifre" anziché "tra le righe".


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA