Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Il "venerdì nero"
Inviato da Redazione il 26/6/2015 21:10:00 (8325 letture)

Commenti liberi sugli attentati in Tunisia, Francia e Kuwait.

Voto: 1.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Jo1983
Inviato: 26/6/2015 21:42  Aggiornato: 26/6/2015 21:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Il "venerdì nero"
...altra giornata tremenda. In questo momento mi viene in mente la scena di quinto potere. Il momento in cui il protagonista nel suo spazio serale in tv dice: non mi interessa sapere cosa non va bene...lo sappiamo tutti che il mondo va male ma io voglio che prima vi incazziate. Dovete incazzarvi e dire- tutto questo non lo tollero più-. Bene...ma nessuno si arrabbia mai? Questo è ciò che mi viene in mente..oltre al puzzo di false flag specie in Francia...

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
Marsi
Inviato: 26/6/2015 22:14  Aggiornato: 26/6/2015 22:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
Ogni attentato islamico è una buona occasione per farsi 2 risate su luogocomune. Voglio proprio vedere cosa si inventeranno i muslim lover di qui pur di rigirare la frittata e alla fine continuare a illudersi dicendo 'islam è una religione di pace, è tutta colpa della minoranza estremista ! ' ' sono nostri fratelli '. Sono ansioso pure di leggere quali contorte teorie tireranno fuori per poi alla fine dare la colpa agli Usa, Israele, la Cia e il Mossad.
Comunque c'è stato un attentato a Graz in Austria ma qui è passato in sordina, magari proprio perché su quello non c'è nemmeno un dito dietro cui nascondersi.

Sto morendo dalla voglia di sentire il ' mio amico taoista zen ' e maksi m'ha capito....

Redazione
Inviato: 26/6/2015 22:18  Aggiornato: 26/6/2015 22:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "venerdì nero"
MARSI: Citazione:
Ogni attentato islamico è una buona occasione per farsi 2 risate su luogocomune. Voglio proprio vedere cosa si inventeranno i muslim lover di qui pur di rigirare la frittata e alla fine continuare a illudersi dicendo 'islam è una religione di pace, è tutta colpa della minoranza estremista ! ' ' sono nostri fratelli '. Sono ansioso pure di leggere quali contorte teorie tireranno fuori per poi alla fine dare la colpa agli Usa, Israele, la Cia e il Mossad.
Non c'è bisogno di venire su LC per sentire queste cose. Un'ora fa, da Lilly Gruber, sia il generale Mini sia Lucio Caracciolo hanno ricordato che l'ISIS è una creazione degli USA.

Puoi restartene comodo a ridere seduto davanti al televisore.

davlak
Inviato: 26/6/2015 22:24  Aggiornato: 26/6/2015 22:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Il "venerdì nero"
però diciamo una cosa: anche io credo che sia una creazione USA, ma diavolo...come trovano terreno fertile nell'Islam questo genere di cose non lo trovano da nessun altra parte.
prendiamone atto.
poi possiamo dire tutto quello che vogliamo su USA e ISRAELE e io mi metto in prima fila, ma dai, gente che attracca con un gommone e comincia a sforacchiare ignari turisti sulla spiaggia...è una cosa che come barbarie è assolutamente al livello del manovratore a distanza di droni che lanciano bombe a frammentazione su bambini afghani...

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Redazione
Inviato: 26/6/2015 22:33  Aggiornato: 26/6/2015 22:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "venerdì nero"
DAVLAK: Gli USA sono specialisti nel creare il classico mostro che poi gli scappa di mano. Da Hitler a Saddam Hussein, la storia insegna.

La stessa cosa è successa con l'ISIS: l'hanno creata per tirare giù Assad, e adesso ci ritroviamo 'sti sciamannati che stanno mettendo a ferro e fuoco mezzo mondo islamico.

Jo1983
Inviato: 26/6/2015 22:40  Aggiornato: 26/6/2015 22:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Il "venerdì nero"
Davlak: é ovvio che la strategia del terrore americana necessita di ignoranza e suppongo che sia più difficile creare lo stato dell'isis in Svezia e arruolare scandinavi. É chiaro che i soldati sono veri e i morti anche come è chiaro che odiano l occidente. Il problema è che è lo stesso occidente che li arma.☺

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
davlak
Inviato: 26/6/2015 22:43  Aggiornato: 26/6/2015 22:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:


Autore: Redazione Inviato: 26/6/2015 22:33:06

DAVLAK: Gli USA sono specialisti nel creare il classico mostro che poi gli scappa di mano. Da Hitler a Saddam Hussein, la storia insegna.

La stessa cosa è successa con l'ISIS: l'hanno creata per tirare giù Assad, e adesso ci ritroviamo 'sti sciamannati che stanno mettendo a ferro e fuoco mezzo mondo islamico.



ma siamo assolutamente d'accordo.
però ripeto, prendiamo atto che nel mondo moderno queste aberrazioni attecchiscono alla grande solo nell'Islam.
sono convinto che in nessun altro humus culturale l'appello alla guerra santa e altre amenità incontrerebbe tali e tanti consensi...
sai i vaffa che volerebbero all'indirizzo di chi dovesse proporle...
Massimo Fini direbbe che questo è un ulteriore segnale a nostro sfavore...questi qui, dice lui, sono vitali anche e proprio per via di questo loro atavico ancoraggio a valori che noi consideriamo ormai appartenenti ad altre epoche.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
bushfamilyguy
Inviato: 26/6/2015 22:44  Aggiornato: 26/6/2015 22:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2015
Da:
Inviati: 55
 Re: Il "venerdì nero"
Massimo non credo minimamente che l"Isis sia sfuggito di mano ai loro creatori.
Se le loro pazzie fossero state un problema, gli zii Sam li avrebbero gia raddrizzati.
non vedo nessuna possibilita' che questi possano decidere di testa loro sfidando il volere di chi li ha finanziati, soprattutto perche un esercito di 50.000 uomini potrebbe essere spazzato via con un paio di incursioni di droni (visto che sono visibilissimi) se qualcuno lo volesse.

davlak
Inviato: 26/6/2015 22:48  Aggiornato: 26/6/2015 22:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:

Autore: Jo1983 Inviato: 26/6/2015 22:40:25

Davlak: é ovvio che la strategia del terrore americana necessita di ignoranza e suppongo che sia più difficile creare lo stato dell'isis in Svezia e arruolare scandinavi. É chiaro che i soldati sono veri e i morti anche come è chiaro che odiano l occidente. Il problema è che è lo stesso occidente che li arma.☺

e siamo d'accordo anche qua.
resta il fatto però che è ora di cominciare a chiamare le cose col loro nome.
l'Islam non è una religione di tolleranza e solidarietà.
come TUTTE le religioni monoteiste è una degenerazione dell'animo umano.
la differenza è che a noi ormai ste robe ci rimbalzano...mentre quelli ci credono ancora...e per davvero.
e mettono in pratica alla lettera.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
peonia
Inviato: 26/6/2015 22:48  Aggiornato: 26/6/2015 22:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
invisibile
Inviato: 26/6/2015 22:50  Aggiornato: 26/6/2015 22:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
Marsi

Voglio proprio vedere cosa si inventeranno i muslim lover...

...Sto morendo dalla voglia di sentire il ' mio amico taoista zen ' e maksi m'ha capito....

Tu hai un amico taoiosta zen che è anche un muslim lover?

Ma maksi lo sa? Guarda che ti toglie il saluto eh...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Jo1983
Inviato: 26/6/2015 23:13  Aggiornato: 26/6/2015 23:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Il "venerdì nero"
Davlak: In sincerità dopo che tu mi dici che le religioni monoteiste sono una degenerazione io non so che dirti, dato che personalmente sia una cosa destituita di ogni fondamento. Ma d'altronde ognuno ha la sua opinione. Penso invece che il problema sia la "religiosità" e questo è tutt'altro discorso. Questa si....è una degenerazione.
In merito al fatto se l'Islam sia può o meno di tolleranza, ti rispondo sulla falsa riga di ciò che ho scritto sopra. La religiosità è il cancro della spiritualità (non la religione) e laddove c'è ignoranza (in senso generico) sfocia in odio del diverso. In molti posti come anche da noi, purtroppo le persone vivono con poco amore per il prossimo e per se stessi.
Ma soprattutto, dove si perde l'importanza e la sacralità dell'essere umano, si assumono comportamenti negativi...di tutte le specie..

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
Heitz
Inviato: 26/6/2015 23:18  Aggiornato: 26/6/2015 23:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2008
Da:
Inviati: 139
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
come trovano terreno fertile nell'Islam questo genere di cose non lo trovano da nessun altra parte.

sara'mica perche'negli ultimi 25 anni sono stati gli unici ad essere bombardati tramite missioni di pace??

polaris
Inviato: 26/6/2015 23:19  Aggiornato: 26/6/2015 23:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Il "venerdì nero"
Perché scaricare Al-Qaida per questo nuovo mostro?

Qualcuno comincia già a suggerire di negoziare con il califfato a stelle e strisce, forse per trasformarlo in uno stato-cuscinetto contro la Russia?

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Manolohd
Inviato: 26/6/2015 23:34  Aggiornato: 26/6/2015 23:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: Il "venerdì nero"
sig. Marsi, ci mancava sul palcoscenico il sindacalista garantista di chi ha creato a tavolino il terrore(come se i media non bastassero).
In un ipotetico processo chi ha addestrato l'isis e chi gli fornisce le armi(poi che sia stato anche mandante in altre occasioni ne abbiamo conferma ) non dovrebbe per lo meno avere un concorso di colpa e quindi una condanna?
Io condanno anche coloro che sostengono questi massacri pagando senza fiatare con le tasse questo giro di armi ed armamenti, tra questi purtroppo ci sono anch'io e questa cosa mi fa sentire COLPEVOLE di favoreggiamento. Dobbiamo fare qualcosa per riscattarci!

MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
hi-speed
Inviato: 26/6/2015 23:36  Aggiornato: 26/6/2015 23:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Il "venerdì nero"
En passant oggi il Vaticano riconosce lo Stato Palestinese. Mica tutti sono contenti

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
ELFLACO
Inviato: 26/6/2015 23:46  Aggiornato: 26/6/2015 23:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
La stessa cosa è successa con l'ISIS: l'hanno creata per tirare giù Assad, e adesso ci ritroviamo 'sti sciamannati che stanno mettendo a ferro e fuoco mezzo mondo islamico.


Perchè ,tu credi che loro non sapessero cosa avrebbe fatto l'Isis una volta creato???

L'hanno creato proprio per fare casino nel mondo islamico al posto loro ( nostro )

Quà non c'è nessuno che scappa al controllo di nessuno !!!.

E ' tutto sotto controllo. Altrochè !!!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
stacchio
Inviato: 27/6/2015 0:05  Aggiornato: 27/6/2015 0:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/8/2011
Da:
Inviati: 178
 Re: Il "venerdì nero"
Lione: "Hollande, vedi di non rompere troppo i co##ni con la storia della NSA".

Tunisia: la "primavera islamica" che ha creato tante occasioni per far casino in aree strategiche si è ormai smorzata. "Oh, vediamo di farla ripartire da dove l'abbiamo fatto l'ultima volta!".

Kuwait: non lo so proprio. Magari ha a che fare con la guerra in Yemen, dove sauditi e iraniani se le stanno dando di santa ragione. I sauditi sono in difficoltà, e un vogliono convincere un mezzo alleato a dare una mano, boh.



Significativo comunque che succedano tutti insieme, sembra un pò il finale di uno spettacolo pirotecnico.

nessirio
Inviato: 27/6/2015 0:27  Aggiornato: 27/6/2015 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2015
Da:
Inviati: 39
 Re: Il "venerdì nero"
L'ISIS è purtroppo una macchina ormai autonoma, con degli impegni da rispettare nei confronti delle multinazionali occidentali, delle agenzie di sicurezza private (una di queste è la seconda più grande azienda privata al mondo).
I proventi sono enormi, dal petrolio al traffico di persone, alle donazioni (il corano obbliga a donare ogni anno una parte delle proprie ricchezze).
l'ISIS ha acquisito conoscenze mediatiche incredibili dall'occidente e con i mezzi di oggi ha a disposizione migliaia di modi per fare propaganda ( solo un banale esempio: hanno ricreato due giochi sulla falsa riga di GTA e Call of Duty dove il personaggio principale è islamico e deve eliminare gli infedeli).

Consiglio di leggere "Isis il marketing dell'apocalisse" di Bruno Ballardini.

Credo che ormai si sia stata messa in moto una macchina autonoma e spero vivamente in una soluzione pacifica dove oriente ed occidente si fanno gli affari propri......ma è utopia.....

Non voglio la pillola addolcita
Det.Conan
Inviato: 27/6/2015 0:40  Aggiornato: 27/6/2015 0:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Il "venerdì nero"
Incredibile che si parli ancora di Islam,di religioni monoteiste,di "fedi" e scontri di civiltà...

Sappiamo che QUESTI QUI sono in grado addirittura di far fare ad un essere umano tutto quello che vogliono,sappiamo che hanno in mano gli oceani,lo spazio aereo del pianeta,il più grande arsenale militare del mondo con decine di migliaia di bombe atomiche,armi batteriologiche,genetiche e convenzionali.
Irrorano il pianeta con sostanze velenose,hanno il dominio tecnologico della Terra,il controllo totale delle menti di miliardi di persone attraverso la più grande macchina propagandista e di opinione della storia dell'umanità fiancheggiati dalla stragrande maggioranza del mondo accademico,scientifico e informativo del globo.
Creano una roba come l'Isis però poi,porelli,dopo qualche mese gli sfugge di mano..certo come no,e la marmotta incarta la cioccolata.

Siamo sulle soglie del Nwo,in balia di società segrete e detentori di conoscenze spirituali e tecnologiche inimmaginabili per il 99,8 % della popolazione mondiale.

Però il problema è l'Islam,il "Califfato" dei miei stivali e lo zingaro sotto casa.

E' tutto uno stramaledetto show,un baraccone ridicolo pieno di inganni e stronzate però anche qui c'è gente che parla ancora di Islam come se fosse quello il problema.

E' talmente grande il livello di menzogne dei media ufficiali che per me potrebbe anche non essere successo nulla oggi.
Potrebbero anche essersi inventati ognuno dei quattro attentati di oggi.
E sarebbe lo stesso POSSIBILE per quel che ne sappiamo.

Ovviamente è una esagerazione però rende l'idea di quello che voglio dire.

m4x
Inviato: 27/6/2015 1:09  Aggiornato: 27/6/2015 1:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Il "venerdì nero"
@Redazione


ELFLACO
Inviato: 27/6/2015 1:11  Aggiornato: 27/6/2015 1:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Il "venerdì nero"
Sono d'accordo con DetConan .

Poi ne fa fuori più gente il prurito al culo che non il terrorismo islamico . Ma la minaccia è L'isis

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Sornione
Inviato: 27/6/2015 1:29  Aggiornato: 27/6/2015 1:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: Il "venerdì nero"
Det. Conan, sottoscrivo totalmente e con convinzione le tue considerazioni qui sopra.
Infatti a Massimo volevo dire che non sarei così sicuro (diciamo che non lo credo proprio) che l' ISIS sia un fenomeno sfuggito di mano, ma avrei il dubbio (praticamente una certezza) che sia tuttora e sempre sarà in mano USA, o meglio, dei burattinai mondiali. Non seguo mai l'informazione della tv per più di 3 minuti perchè non reggo, ma credo che il messaggio di Gruber e simili sia quello di dire che - sì - "l' ISIS è una cosa che gli USA hanno contribuito a creare, e lo possono dire perché tutti sanno che sono il Paese più potente e che sono vagamente imperialisti, ma loro sono umani, non controllano tutto, e non sono così malvagi da commettere tutte quelle nefandezze. Loro in fondo volevano solo rovesciare quel perfido dittatore di Assad." Come la canzone, se sei buono ti tirano le pietre ... Questi secondo me sono i confini tra i giornalai asserviti (quelli che Islam=cattivi e intolleranti; occidente ricco e cristiano=buoni e giusti), i giornalisti a metà (quelli che gli USA sono sì dei marpioni ma poi c'è tutto un mondo di merda che si sviluppa per i fatti suoi) e quelli che ormai siamo costretti a chiamare complottisti (i Grandi Vecchi tirano le fila di tutto e lo fanno nei modi più disparati).
Comunque, Marsi, addossare la colpa all'Islam come religione, dicendo pure che non predica la pace, nun se po' sentì. Ad esempio anche il cristianesimo predica la pace, ma questa sarà forse l' 1% di quello che ha seminato. Poi, il discorso sulle grandi religioni come alta forma di manipolazione soggiogante per me è sempre valido...

ora Argentina-Colombia

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
Doctorlegis
Inviato: 27/6/2015 2:24  Aggiornato: 27/6/2015 2:24
So tutto
Iscritto: 5/1/2015
Da:
Inviati: 15
 Re: Il "venerdì nero"
Questo servizio di Euronews di 3 giorni fa ha dell'incredibile

http://it.euronews.com/2015/06/24/intercettazioni-la-francia-chiede-chiarimenti-agli-usa/

warlord
Inviato: 27/6/2015 8:10  Aggiornato: 27/6/2015 8:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
Il califfato é nato il 29 giugno 2014, hanno in mente un mega attentato per onorare l'anniversario, in particolare roma-vaticano fulcro della cristianità?

Comunque é un carrozzone ridicolo, sono bande armate alla buona, un esercito moderno decente (vedi Egitto) li piallerebbe.
É evidente che non c'è la volontà di intervenire, divide et impera, sunniti vs sciiti vs altre minoranze, destabilizzate la regione in attesa che cada assad, poi si interviene per piazzare la nato a confine con l'Iran.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Redazione
Inviato: 27/6/2015 8:14  Aggiornato: 27/6/2015 8:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "venerdì nero"
Vorrei chiarire una cosa (per non passare da coglione): quando dico che "gli è sfuggito di mano" parlo degli episodi "di frangia", come quello - probabilmente - di ieri in Tunisia, dove l'ISIS non c'entra niente, almeno secondo il suo "charter" originale.

Lì probabilmente qualcuno si è auto-assegnato il franchising per risolvere una questione locale (fra integralisti e governo tunisino laico).

Idem per la testa di cazzo che ieri ha tagliato la testa al suo ex-padrone in Francia.

Che poi il caos generalizzato faccia comunque il gioco degli americani, nessuno lo mette in discussione.

Aironeblu
Inviato: 27/6/2015 8:35  Aggiornato: 27/6/2015 8:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il "venerdì nero"
Completamente d'accordo con @DetConan.
Ricordiamoci che l'ISIS è un esercito paramilitare composto da MERCENARI. E i mercenari seguono i soldi, per la precisione i dollari, non di certo il Corano.



@Marsi
È ora di una nuova Crociata, in nome di Dio!


KosmokratoR
Inviato: 27/6/2015 8:45  Aggiornato: 27/6/2015 8:45
So tutto
Iscritto: 22/6/2015
Da: Brixia
Inviati: 6
 Re: Il "venerdì nero"
Salve a tutti, sono nuovo e mi sono iscritto al sito qualche giorno fa.
Dispiace sempre pultroppo che sia la povera gente ad andarcene di mezzo, o chi per lavoro o chi per vacanza alla fine siamo sempre noi del popoletto a pagare le spese dei nostri governanti. Poi per qualche settimana la notizia verrà sparata un pò ovunque con le solite sequele di stronzate dette da giornalisti pagati per mentire ma come tutte le altre notizie poi andrà a finire nel dimenticatoio.

Non son degno di partecipare alla tua messa ma di soltanto una parola ed io sarò salvato.
Redazione
Inviato: 27/6/2015 8:48  Aggiornato: 27/6/2015 8:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "venerdì nero"
KosmokratoR: Benvenuto sul sito.

warlord
Inviato: 27/6/2015 8:55  Aggiornato: 27/6/2015 8:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
@aironeblu
Citazione:
Ricordiamoci che l'ISIS è un esercito paramilitare composto da MERCENARI. E i mercenari seguono i soldi, per la precisione i dollari, non di certo il Corano.

Sono presenti, ma sono la minoranza.
Per la maggiore sono persone che a malapena conoscono come brandeggiare un fucile, bande di delinquenti che si alzano la mattina e si autoproclamano isis.

La forza dell'isis é la debolezza del nemico, in termini di uomini, attrezzature e volontà di combattere.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
LoneWolf58
Inviato: 27/6/2015 9:03  Aggiornato: 27/6/2015 9:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
Autore: warlord Inviato: 27/6/2015 8:55:25
...
La forza dell'isis é la debolezza del nemico, in termini di uomini, attrezzature e volontà di combattere.
Non mancanza di volontà di "combattere" ma di "eliminare" l'Isis.
Mancanza di volontà "mascherata" da parte di chi a chiacchiere dice ma di fatto non fa se non l'opposto.
Isis, il mistero della armi Usa: perché finiscono in mano ai terroristi?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
warlord
Inviato: 27/6/2015 9:14  Aggiornato: 27/6/2015 9:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
@lonewolf58
Oltre all'Occidente che "tentenna" , manca la volontà degli stati limitrofi al califfato( non tutti) anche per motivi politici ed economici.
I curdi sono motivati perché vogliono la terra, vogliono uno stato riconosciuto a livello internazionale, ma non possiamo pretendere che da soli facciano tutto il lavoro sporco, sono alla buona come attrezzatura e preparazione, anche con un pò di equipaggiamento in più (vedi invio europeo di armi e munizioni) non fa di loro un esercito.
In Siria l'esercito é composto da gente costretta che alle prime avvisaglie dei tagliagole fugge via, assad é ancora in piedi per lo zoccolo duro dei fedelissimi, ma il tempo logora.

Il califfato ha quasi un anno (speriamo bene per il 29) ed é una realtà che prima o poi l'Occidente dovrà affrontare.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Giano
Inviato: 27/6/2015 10:07  Aggiornato: 27/6/2015 10:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il "venerdì nero"
Ieri sera per sbaglio ho visto qualche minuto di Linea notte su Rai3 ed ho sentito uno dei commenti più interessanti sulla tormentata giornata di ieri. Suggerisco la visione: sono cinque minuti in cui parla un editorialista del Sole24 (dal min. 29:40 a 33:50 circa). Suggerisco anche di andare direttamente al minuto 29 saltando soprattutto i minuti in cui parla la Botteri, sentirla a quest' ora è come fare colazione coi peperoni.

Video in alto a destra "ultima puntata" a fianco dei faccini di Mannoni e della Berlinguer

Sornione
Inviato: 27/6/2015 10:51  Aggiornato: 27/6/2015 10:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: Il "venerdì nero"
Cit. Redazione:
"Vorrei chiarire una cosa (per non passare da coglione)"

No, sei un eroe !

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
bernuga
Inviato: 27/6/2015 11:33  Aggiornato: 27/6/2015 11:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Il "venerdì nero"
Quello che e' successo ieri potrebbe anche essere un modo per giustificare una stretta con maniere forti da parte dell'europa verso l'immigrazione.

Mrexani
Inviato: 27/6/2015 12:09  Aggiornato: 27/6/2015 12:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Il "venerdì nero"
Intanto i drusi israeliani, si arrabbiano....

24 giugno

La polizia ha detto che un’ambulanza IDF che trasportava persone ferite in Siria è stata attaccata da un gruppo di persone presso il villaggio druso di Hurfeish, in Galilea, nel tentativo di verificare che non vi fossero all’interno dei jihadisti. A bordo dell’ambulanza c’erano effettivamente due miliziani jihadisti ed uno di loro è stato pestato a morte. Netanyahu ha dichiarato: «non permetteremo a nessuno di farsi la legge da solo e di ostacolare i militari di Israele che compiono il loro dovere».

http://www.imolaoggi.it/2015/06/24/assaltata-ambulanza-israeliana-perche-trasportava-terroristi-al-nusra/

perspicace
Inviato: 27/6/2015 12:15  Aggiornato: 27/6/2015 12:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il "venerdì nero"
L'Isis nasce in Libia sono i "mercenari" ingaggiati, addestrati e armati dagli USA per rimuovere Gheddafi che li aveva offesi in sede ONU.

Sconfitto Gheddafi questi furono mandati in Siria per fare la stessa cosa ad Assad alleato della Russia, la Siria è la testa di ponte che vogliono usare per rimuovere l'Iran e poi passare alla Russia.

Ma tutti gli eventi di guerra che gli USA foraggiano in medio-oriente servono come destabilizzante per il continente eurasiatico la cui unione è il peggior incubo di Washington, hanno iniziato spezzando la Via Della Seta da sempre arteria culturale ed economica dell'Eurasia, ora spendono energie per mantenere incandescenti le relazioni fra stati Eurasiatici.

Bisogna osservare gli ultimi 100 anni di storia per capire bene cosa sta succedendo specie la storia dell'Eurasia.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marsi
Inviato: 27/6/2015 12:31  Aggiornato: 27/6/2015 12:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
Il televisore l'ho spento anni fa ma vedo che venire qui per certi temi è lo stesso di guardare la TV.
L'ISIS l'ha creato l'America. L'Islam invece non l'ha creato l'america. Esisteva già e faceva già ciò che fa l'isis oggi. Lo ha fatto a la mecca per primo il loro profeta, poi a Gerusalemme, Costantinopoli, Siracusa ecc... Dire che l'ha creato l'america non vale niente, è solo una scusa per non guardare in faccia la realtà. L'Islam è un nemico del mondo intero. È l'islam che produce quei mostri, che abbiano degli alleati poi poco importa, già farebbe di suo decapitazioni eccc.. poi se si trova alleati ancora meglio.
Ogni giorno in pakistan, sudan, somalia, africa nera, indonesia, vengono ammazzate persone in nome di Allah. Anche lì ha creato tutto l'America e Israele ?

Mrexani
Inviato: 27/6/2015 12:40  Aggiornato: 27/6/2015 12:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Il "venerdì nero"
Marsi
Citazione:
L'Islam invece non l'ha creato l'america. Esisteva già e faceva già ciò che fa l'isis oggi.


Si certamente, lo si nota sopratutto dalla scrupolosa scelta e dalla precisa attuazione delle priorità...priorità islamiche ovvio...


Condor96
Inviato: 27/6/2015 13:24  Aggiornato: 27/6/2015 13:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Il "venerdì nero"
Ecco un'articolo in merito agli episodi di ieri ...

http://albainternazionale.blogspot.it/2015/06/attacco-in-tunisia-e-francia.html


JohnTitor
Inviato: 27/6/2015 13:42  Aggiornato: 27/6/2015 14:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Il "venerdì nero"
Ieri sera per sbaglio ho visto qualche minuto di Linea notte su Rai3 ed ho sentito uno dei commenti più interessanti sulla tormentata giornata di ieri. Suggerisco la visione: sono cinque minuti in cui parla un editorialista del Sole24 (dal min. 29:40 a 33:50 circa). Suggerisco anche di andare direttamente al minuto 29 saltando soprattutto i minuti in cui parla la Botteri, sentirla a quest' ora è come fare colazione coi peperoni.

Video in alto a destra "ultima puntata" a fianco dei faccini di Mannoni e della Berlinguer

Io sono anni che non guardo il TG3 che lo considero come il TG4 di Fede.
Riguardando Beppe Grillo, se non dice la verità su Isis lo considero complice dei crimini americani.
(Al pari di Berlusconi, Salvini, Renzi, Boldrini e Meloni)

Slobbysta
Inviato: 27/6/2015 14:01  Aggiornato: 27/6/2015 14:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il "venerdì nero"
Certo che dire che Hitler è una creazione USA...sembra battuta buttata là...io penso che non sia così, conosco un'esperta...ma ahimè ...

Slob Slob

warlord
Inviato: 27/6/2015 14:03  Aggiornato: 27/6/2015 14:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
l'isis non è stato creato dagli usa, in quanto c'era già durante le guerre del golfo e venivano chiamati i macellai dalla bandiera nera e già allora uccidevano indiscriminatamente.
erano un piccolo gruppo di estremisti, oggi hanno ampia diffusione, con tanto di califfato, e la loro rapida ascesa e diffusione è opera anche occidentale, servono fondi ingenti e logistica per mettere su quella macchina della propaganda/terrore che è oggi.
fin quando sono utili per la destabilizzazione della regione, e assad resiste, si espanderanno, poi verranno spazzati via con una nuova occupazione occidentale.

_________________________________

chi governa il mondo piacciono tanto le profezie, non è che si avverano, ma manipola gli eventi per farle avverare, e nell'apocalisse è citato il monte megiddo (armageddon) come il luogo dello scontro finale tra il cristianesimo ed il "male", e si trova in Israele....

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Sornione
Inviato: 27/6/2015 14:17  Aggiornato: 27/6/2015 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: Il "venerdì nero"
Marsi, invece la Chiesa (non i cristiani, ma l'istituzione della Santa Madre Chiesa Cattolica Romana) non ha ammazzato nessuno per secoli e secoli (Amen) ? Non credi che la stragrande maggioranza dei musulmani sia gente tranquilla, tollerante e perbene che vorrebbe farsi la propria vita e a cui non gliene fregherebbe un cazzo delle guerre e che rabbrividisce al pensiero di una testa tagliata ? Ti sfiora il pensiero che i musulmani che effettivamente fanno i casini, oltre ad essere fortemente manipolati, siano spinti più da motivi economico-sociali che religiosi ?

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
Giano
Inviato: 27/6/2015 14:40  Aggiornato: 27/6/2015 14:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il "venerdì nero"
John Titor Citazione:
Io sono anni che non guardo il TG3 che lo considero come il TG4 di Fede.


“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.”
Sun Tzu

horselover
Inviato: 27/6/2015 14:55  Aggiornato: 27/6/2015 14:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il "venerdì nero"
il fronte è sempre più vicino (chi sta vincendo?)

wendellgee
Inviato: 27/6/2015 14:58  Aggiornato: 27/6/2015 14:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Il "venerdì nero"
Concordo in generale con quello che scrive Det.Conan.

Secondo voi, se un uomo con una maglietta della Juve sparasse ad una folla in un centro commerciale di Torino, noi diremmo che uno juventino ha fatto una strage?

La propaganda è costruita sulle associazioni o sulla mistificazione dei fatti. Noi cosa possiamo dire di sapere, per davvero, su questo episodio in Tunisia?

Ad esempio, c'è stata una rivendicazione attendibile dell'attentato? Se si, quali sono le richieste dei terroristi?

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
massimo73
Inviato: 27/6/2015 15:13  Aggiornato: 27/6/2015 15:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Il "venerdì nero"
Marsi

Il televisore l'ho spento anni fa ma vedo che venire qui per certi temi è lo stesso di guardare la TV. L'ISIS l'ha creato l'America. L'Islam invece non l'ha creato l'america. Esisteva già e faceva già ciò che fa l'isis oggi. Lo ha fatto a la mecca per primo il loro profeta, poi a Gerusalemme, Costantinopoli, Siracusa ecc... Dire che l'ha creato l'america non vale niente, è solo una scusa per non guardare in faccia la realtà. L'Islam è un nemico del mondo intero. È l'islam che produce quei mostri, che abbiano degli alleati poi poco importa, già farebbe di suo decapitazioni eccc.. poi se si trova alleati ancora meglio. Ogni giorno in pakistan, sudan, somalia, africa nera, indonesia, vengono ammazzate persone in nome di Allah. Anche lì ha creato tutto l'America e Israele ?


Sicuro che l'Islam sia il nemico del mondo intero?
Dire che l'Islam produca mostri e sia esso stesso ontologicamente il problema non è assolutamente accettabile, anche perché allora con la stessa logica potrei dire che anche il cristianesimo tramite la Chiesa Cattolica si è macchiato nel corso dei secoli delle più inenarrabili violenze e crudeltà, a cominciare da quando il Tribunale della Santa Inquisizione era aduso mandare al rogo, bruciandole vive, le persone che non si conformavano alle sue idee, tipo che la Terra fosse piatta anzichè sferica o quando gli spagnoli portatori del cristianesimo stesso, giunti nel Nuovo Mondo, fecero strage delle popolazioni locali.
Ma potrei restare anche in tempi più recenti dove lo zampino vaticano era senza dubbio presente ad appoggiare le peggiori dittature in Sud e Centro America che si macchiarono di innumerevoli e spregevoli delitti contro l'uomo a dispetto del manipolo di preti coraggiosi che avevano ben inteso il messaggio cristiano di stare accanto ai poveri e gli ultimi e che rischiavano la propria pelle per i propri sacrosanti principi e che erano anche avversati da Roma perché con la Teologia della Liberazione, erano considerati dei pericolosi "marxisti".
Eppure quando vedo il Papa, il supremo capo dell'organizzazione che ha fatto innumerevoli porcherie nella storia ed in parte continua a farle, affacciarsi dalla finestra di S. Pietro la domenica non vedo contestazioni ma gente felice che sta lì a prendersi sole o pioggia per sentirlo.......certo io non ci andrò mai ma capisco che il genuino sentimento religioso che molti ancora oggi hanno li spinge a farlo.
Voglio dire generalizzare è sempre un discorso pericoloso e fuorviante, tanto più se chi lo fa sa che Daesh ad esempio è uno strumento che è stato creato da americani e sauditi; se sai questo non puoi poi dire ma va bene, comunque l'Islam è violento perché non è così e non è giusto per i tanti musulmani pacifici che ci sono nel mondo.
Poi non mi sembra irrilevante che la parte musulmana che si sta rendendo artefice di questi attentati negli ultimi anni si sempre la parte salafita sunnita e wahabita, non mi sembra di aver avuto notizia di attentati fatti da sciiti ad esempio e gli sciiti non sono anch'essi musulmani?

halastor
Inviato: 27/6/2015 15:18  Aggiornato: 27/6/2015 15:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Il "venerdì nero"
Tutti vendono tutti...questa è la realtà del medio oriente.
Nessuno vuole perdere il proprio ruolo e la propria posizione. Il popolo è pressoché analfabeta e legato a regole culturali medioevali...non è mai stato permesso un avanzamento o affinamento sociale e culturale. La religione li sta facendo diventare i nuovi indesiderati. Sono tutti semiti eppure si combattono fra di loro da millenni...gli USA in questo c'entrano poco.
Magari, Obama, come ha fatto con Russia e Cina, riuscirà dove nemmeno l'evoluzione è riuscita...li farà coalizzare tutti contro l'occidente....sfigato di un presidente...o dovrei dire "inetto".

Francia: un altro finto attentato.
Tunisia: gli occidentali muoiono da noi...state a casa o mandate i militari a farci la guerra.
Kuwait: sciiti, sunniti...tutti made in Taiwan.

ma la vera domanda è: e gli ebrei? per I'isis dovrebbero essere come gli sciiti...anzi...peggio!!

C'è qualcosa che non torna...lo scopriremo solo morendo!!

Halastor

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
Mauro71
Inviato: 27/6/2015 15:24  Aggiornato: 27/6/2015 15:26
So tutto
Iscritto: 26/4/2015
Da: Gonnosfanadiga
Inviati: 17
 Re: Il "venerdì nero"
Basta un semplice ragionamento alla base di tutto...se qualcuno commette cose del genere, deve avere un grosso interesse. Se la gente, davvero, volesse giustizia, urlerebbe a gran voce che innanzitutto, si mostri la verità, perché senza verità la stessa giustizia è inutile. Vedo che la Francia diventa spesso protagonista di fatti simili, o anche i paesi francofoni del medio oriente, forse lo Stato della rivoluzione datata 1789 è un modello da intimidire? Anche un bambino si accorgerebbe che atti intimidatori del genere sono mirati a destabilizzare e trascinare una parte del mondo, che si considera alleata, in una battaglia esclusivamente a beneficio del Signore del Mondo.

US ARMY GO HOME!!!
https://www.change.org/p/la-pace-ha-bisogno-di-te-sostieni-la-campagna-per-l-uscita-dell-italia-dalla-nato-per-un-italia-neutrale

La felicità di pochi coincide sempre con la dannazione di molti!
massimo73
Inviato: 27/6/2015 15:31  Aggiornato: 27/6/2015 15:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Il "venerdì nero"
A proposito delle divisioni del mondo musulmano e dell'esatto significato di wahabismo e salafismo che genera anche a me mille dubbi, mi permetto di postare questo pezzo trovato poco fa sulla rete e che mi pare molto chiaro ed esemplificativo sul tema.


http://www.invisible-dog.com/mondo_saudita_ita.html

Aironeblu
Inviato: 27/6/2015 16:40  Aggiornato: 27/6/2015 16:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
L'Islam è un nemico del mondo intero.


Potrei dire lo stesso di tua madre, cosi' le cazzate sarebbero due.

Citazione:
Ogni giorno in pakistan, sudan, somalia, africa nera, indonesia, vengono ammazzate persone in nome di Allah. Anche lì ha creato tutto l'America e Israele?


America? Israele? Mai avuto niente a che fare....

Aironeblu
Inviato: 27/6/2015 16:46  Aggiornato: 27/6/2015 16:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il "venerdì nero"
@Giano

Citazione:
“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.”


E se conosci il nemico ma non conosci te stesso?

Giano
Inviato: 27/6/2015 17:05  Aggiornato: 27/6/2015 17:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il "venerdì nero"
@Airone
E' una probabilità. Se peschi la carta "Vai in Cina passando da Delfi" sei salvo, in caso contrario sei fott...

aislin
Inviato: 27/6/2015 17:06  Aggiornato: 27/6/2015 17:06
So tutto
Iscritto: 2/2/2011
Da:
Inviati: 14
 Re: Il "venerdì nero"
Qualche breve considerazione a caldo:

1) Mi dispiace umanamente per quanto accaduto.. sono cose che non dovrebbero accadere.
2) Credo che, allo stato attuale, non si sa praticamente niente di più di quanto comunicato dai media e quindi non credo sia saggio parlare di già chi sa quali retroscena e/o scopi etc riguardanti l'accaduto.
3) Ho trovato davvero orribile il modo in cui si è parlato dell'argomento ai telegiornali.. una sequenza di immagini delle scene dei massacri presentate con enfasi come a voler dire "vedete, riusciamo a farvi vedere il sangue, è quello lì rosso, lo vedete?", a seguire i soliti commenti del politico di turno che, oltre alle ovvie considerazioni sul dramma umano, pone l'accento sulla sicurezza (se del governo siamo sicuri, se dell'opposizione non siamo sicuri), poi tiritere infinite su quanto noi ci sentiamo colpiti, su quanto l'occidente si sente colpito etc etc ...
I nostri politici sono sciacalli.. veri sciacalli della notizia !! Oltretutto certe frasi dette da persone che, intercettate, dicono ben altro risultano proprio irricevibili.

warlord
Inviato: 27/6/2015 17:36  Aggiornato: 27/6/2015 17:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
@halastor
Citazione:
ma la vera domanda è: e gli ebrei? per I'isis dovrebbero essere come gli sciiti...anzi...peggio!!

C'è qualcosa che non torna...lo scopriremo solo morendo!!

vero, però a differenza dei curdi, Israele è una moderna potenza bellica, tra le più potenti del medio oriente.
l'isis è arrivato alle alture del golan passando dalla siria, ma li si è fermato e sta buono buono.
l'isis non ha un esercito, non ha aviazione figuriamoci la supremazia aerea, se scatena israele al seguito interviene stati uniti e nato, e fine del califfato.

proprio ieri l'isis è stato respinto fuori da kobane dai curdi.
con tutto il mio rispetto per quest'ultimi, non possono essere paragonati ad un esercito, figuriamoci moderno ( o addirittura israele) eppure tengono testa all'isis.
questo è il livello dell'isis, volendo i marines asfalterebbero tutto. ma bisogna volerlo.

andate su YT e cercare isis fail, vedrete il grande "esercito" del califfato.........

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
perspicace
Inviato: 27/6/2015 17:47  Aggiornato: 27/6/2015 17:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il "venerdì nero"
Lo stato d'Israele aiuta attivamente l'ISIS e lo fa senza nascondersi.

E di pochi giorni fa l'episodio dell'ambulanza israeliana andata a soccorrere i jihadisti del'ISIS nel sud della Siria, i drusi massacrati dai jihadisti pochi giorni prima come hanno saputo che Israele mandava ambulanze a soccorrere i jihadisti e portarli negli ospedali israeliani hanno assalito un ambulanza per vedere se era vero.

Ebbene ci hanno trovato dentro due jihadisti dell'ISIS che Israele stava portando in un ospedale israeliano.


Dico io se uno non si informa che cazzo deve mai capire di queste storie? Niente.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
halastor
Inviato: 27/6/2015 17:49  Aggiornato: 27/6/2015 17:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Il "venerdì nero"
@warlord
si molto plausibile ma credo che la potenza bellica c'entri relativamente.
I curdi sono come i vietnamiti...non li schiodi e se li attacchi ci perdi tu...fossero anche i marines....Gli USA ne sanno qualcosa a proposito di popoli che li prendono a calci.

E' molto plausibile anche (la butto lì così com'è) che sia Israele a sostenere il califfato per riflesso e per sudditanza nei confronti degli americani...d'altronde sono praticamente una Base USA in Medio Oriente.

ps: mi hai fatto incuriosire...cercherò i video su YT.

Grazie

Halastor

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
halastor
Inviato: 27/6/2015 17:51  Aggiornato: 27/6/2015 17:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Il "venerdì nero"
@perspicace

..per fortuna che ci sono quelli perspicaci...

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
ballamauri
Inviato: 27/6/2015 18:18  Aggiornato: 27/6/2015 18:18
So tutto
Iscritto: 18/4/2015
Da:
Inviati: 6
 Re: Il "venerdì nero"
Tunisia, trovato cellulare killer

Cominciavo già a preoccuparmi che gli "investigatori" non avessero ancora trovato nulla.

warlord
Inviato: 27/6/2015 18:56  Aggiornato: 27/6/2015 18:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
@perspicace
non è mia intenzione criticare la notizia, se sia fondata o meno ecc.
però non sempre ciò che gira in rete è vero.
nel surface web o la notizia è approvata dal governo, o è un po scomoda ma passabile (sempre per il governo), o è una cazzata.
se è antigovernativa o che mette in crisi i governi circola nel deep web, altrimenti i giornalisti/blogger fanno la fine di assange recluso in ambasciata, WikiLeaks su vari server mirror e il database criptato su torrent.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Tragicomico
Inviato: 27/6/2015 19:07  Aggiornato: 27/6/2015 19:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Il "venerdì nero"
I marchi arcobaleno per festeggiare i matrimoni gay

I profili social e twitter della "massa" sono già conformi, ormai basta che il pastore indichi la direzione e le pecore seguono senza scrupoli!

perspicace
Inviato: 27/6/2015 19:17  Aggiornato: 27/6/2015 19:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il "venerdì nero"
Guarda che la notizia che gli israeliani portano i jihadisti siriani a curarsi negli ospedali israeliani andandoli a prendere con le ambulanze non è uscita da un sito complottista era su ansa due giorni fa.

scrivi "ambulanza Israele" su google.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Giano
Inviato: 27/6/2015 19:30  Aggiornato: 27/6/2015 19:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il "venerdì nero"
Mezzo OT:

C'è ancora qualcuno che fa inchieste giornalistiche, e questa è piuttosto interessante.
Succo: i componenti per le bombe che i sauditi stanno usando in Yemen sono prodotte a Domusnovas (Sardegna) dalla RWM Italia per conto della tedesca Rheinmetal e poi assemblate in Arabia Saudita e Bahrein.
Articolo lungo ma se interessa vale la pena:

http://www.ilpost.it/2015/06/26/yemen-bombe-inchiesta-italia/

Oppure: https://mazzetta.wordpress.com/2015/06/25/dallitalia-al-bahrein-le-bombe-per-distruggere-lo-yemen/

Mrexani
Inviato: 27/6/2015 19:36  Aggiornato: 27/6/2015 19:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Il "venerdì nero"

peonia
Inviato: 27/6/2015 19:46  Aggiornato: 27/6/2015 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"
@john titor


IL TERRORISMO ISLAMICO NON ESISTE
Spegnete la TV e la radio, chiudete i siti web della stampa detta “main stream” e prendetevi qualche minuto per svuotare la testa dalle immagini viste in questi ultimi anni e soprattutto dalle parole sentite.
“Terrorismo islamico”, “Attentato di matrice musulmana”, “Guerra religiosa”, “Caccia ai cristiani”…fermiamoci un po’ a riflettere su queste frasi senza preconcetti.
Ieri un lettore di questa pagina, che ringrazio, mi ha fatto riflettere su una cosa importante, ovvero che il dato di fatto incontrovertibile degli attentati di ieri è che non possono essere di matrice islamica anzi, ancora di più, che non esiste un Islam terrorista.
Ecco il suo messaggio che riporto integralmente:
"Atei o no non lo sa nessuno. Islam è uno solo, e questi attentati non ci riguardano. Sono mercenari e sul fatto che si divertano facendo attentati giustificandosi con l'Islam penso proprio che sia da copione. Questi tre attentati sono stati ovviamente pianificati. Nel venerdì giorno di preghiera musulmana e nel mese sacro di Ramadan. È una prova che si tratta di un gruppo criminale che non rispetta la sacralità della vita e nemmeno quella delle circostanze. Ripeto non esiste terrorismo di matrice religiosa. Le prime vittime siamo noi, hanno voluto colpirci apposta durante il mese sacro.”

Parole semplici che mi hanno fatto riflettere, il venerdì musulmano, specie di Ramadan, è come il sabato per gli ebrei (Shabbat).
Una giornata dedicata esclusivamente alla preghiera in cui addirittura, durante il Ramadan, non si mangia e beve fino al tramonto. In passato si sono interrotte guerre tra paesi musulmani per rispettare il Ramadan.
Con questo voglio dire che non esista una guerra di religioni in corso? No! Non sto dicendo questo e penso che esista da 2000 anni. Sto dicendo però che dietro il nome di Stato Islamico c’è un’accozzaglia di mercenari che usano la religione per fare proselitismo.
Esattamente come i generali degli eserciti occidentali che si battono il petto in chiesa ogni domenica e poi massacrano milioni di civili inermi come in Iraq o Afghanistan.
Eppure nessuno, ringraziando il cielo, davanti a migliaia di morti civili, si permette di dire “Terrorismo Cristiano”, “Strage di matrice cristiana”, "Attentato ebraico". Perché in effetti sarebbe una forzatura mistificatrice.
Chi uccide non rispetta nessuna religione, non segue nessun libro sacro che sia esso Corano, Bibbia o Torah. Chi uccide è solo un criminale.
Non prestiamo il fianco a chi vuole questa guerra tra poveri, non alimentiamo l’islamofobia vedendo nei musulmani i nostri nemici, anche loro, come noi, si dividono in persone per bene e criminali e questi ultimi vanno perseguiti con durezza.
Ora non riaccendete la TV, prendetevi ancora qualche minuto per digerire queste frasi, capite queste, avremo capito tanto.

A riveder le stelle *****
Beppe Grillo MoVimento 5 Stelle Camera MoVimento 5 Stelle Senato


https://www.facebook.com/152760598115408/photos/a.167166686674799.38454.152760598115408/963028583755268/?type=1&fref=nf&pnref=story

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
horselover
Inviato: 27/6/2015 19:49  Aggiornato: 27/6/2015 19:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Il "venerdì nero"
i curdi hanno deciso che si può fare a meno dello stato (qualsiasi stato)

cocis
Inviato: 27/6/2015 19:58  Aggiornato: 27/6/2015 19:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Il "venerdì nero"
i tg li evito come la peste.. soprattutto in questi giorni..

warlord
Inviato: 27/6/2015 20:12  Aggiornato: 27/6/2015 20:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
@perspicace
Citazione:
Guarda che la notizia che gli israeliani portano i jihadisti siriani a curarsi negli ospedali israeliani andandoli a prendere con le ambulanze non è uscita da un sito complottista era su ansa due giorni fa.

scrivi "ambulanza Israele" su google.

Per i drusi "l'amico" del mio nemico é a sua volta mio nemico e giù di sassi per fermare l'ambulanza.
Però ambulanza che trasporta personale siriano ferito, combattenti siriani feriti o jihadisti siriani feriti é ben diverso dai combattenti dell'isis.

Poi li tutti sparano a tutto vai a sapere chi cacchio erano

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
davlak
Inviato: 27/6/2015 20:44  Aggiornato: 27/6/2015 20:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:

Autore: peonia Inviato: 27/6/2015 19:46:34

@john titor


IL TERRORISMO ISLAMICO NON ESISTE
Spegnete la TV e la radio, chiudete i siti web della stampa detta “main stream” e prendetevi qualche minuto per svuotare la testa dalle immagini viste in questi ultimi anni e soprattutto dalle parole sentite.
“Terrorismo islamico”, “Attentato di matrice musulmana”, “Guerra religiosa”, “Caccia ai cristiani”…fermiamoci un po’ a riflettere su queste frasi senza preconcetti.
Ieri un lettore di questa pagina, che ringrazio, mi ha fatto riflettere su una cosa importante, ovvero che il dato di fatto incontrovertibile degli attentati di ieri è che non possono essere di matrice islamica anzi, ancora di più, che non esiste un Islam terrorista.
Ecco il suo messaggio che riporto integralmente:
"Atei o no non lo sa nessuno. Islam è uno solo, e questi attentati non ci riguardano. Sono mercenari e sul fatto che si divertano facendo attentati giustificandosi con l'Islam penso proprio che sia da copione. Questi tre attentati sono stati ovviamente pianificati. Nel venerdì giorno di preghiera musulmana e nel mese sacro di Ramadan. È una prova che si tratta di un gruppo criminale che non rispetta la sacralità della vita e nemmeno quella delle circostanze. Ripeto non esiste terrorismo di matrice religiosa. Le prime vittime siamo noi, hanno voluto colpirci apposta durante il mese sacro.”

Parole semplici che mi hanno fatto riflettere, il venerdì musulmano, specie di Ramadan, è come il sabato per gli ebrei (Shabbat).
Una giornata dedicata esclusivamente alla preghiera in cui addirittura, durante il Ramadan, non si mangia e beve fino al tramonto. In passato si sono interrotte guerre tra paesi musulmani per rispettare il Ramadan.
Con questo voglio dire che non esista una guerra di religioni in corso? No! Non sto dicendo questo e penso che esista da 2000 anni. Sto dicendo però che dietro il nome di Stato Islamico c’è un’accozzaglia di mercenari che usano la religione per fare proselitismo.
Esattamente come i generali degli eserciti occidentali che si battono il petto in chiesa ogni domenica e poi massacrano milioni di civili inermi come in Iraq o Afghanistan.
Eppure nessuno, ringraziando il cielo, davanti a migliaia di morti civili, si permette di dire “Terrorismo Cristiano”, “Strage di matrice cristiana”, "Attentato ebraico". Perché in effetti sarebbe una forzatura mistificatrice.
Chi uccide non rispetta nessuna religione, non segue nessun libro sacro che sia esso Corano, Bibbia o Torah. Chi uccide è solo un criminale.
Non prestiamo il fianco a chi vuole questa guerra tra poveri, non alimentiamo l’islamofobia vedendo nei musulmani i nostri nemici, anche loro, come noi, si dividono in persone per bene e criminali e questi ultimi vanno perseguiti con durezza.
Ora non riaccendete la TV, prendetevi ancora qualche minuto per digerire queste frasi, capite queste, avremo capito tanto.



mah...a me pare che il tizio non abbia mai letto con attenzione Bibbia, Corano e Torah.

sono testi che se venissero scritti adesso i loro autori dovrebbero essere perseguiti per istigazione al massacro, razzismo, genocidio e chi più ne ha più ne metta.
farebbero impallidire il Mein Kampf.
hai voglia a dire che le religioni sono tutte ispirate alla tolleranza e all'amore reciproco...tutte CAZZATE.
e non ci sono abbastanza teste pensanti per capire che quei messaggi non vanno presi alla lettera, anzi! non ci sono abbastanza teste pensanti che capiscano che quella è spazzatura che merita solo di passare per il condotto fognario.
tutta, cristiana, ebrea, musulmana...e compagnia cantante.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
wendellgee
Inviato: 27/6/2015 20:45  Aggiornato: 27/6/2015 20:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Il "venerdì nero"
http://m.sky.it/tg24/mondo/2015/06/27/attentato_tunisia_vittime_indagini_terrorismo_sousse

La rivendicazione dell'Isis - L'attentato sarebbe stato rivendicato sui social media da Isis, che aveva già rivendicato l'altro attacco, quello contro una moschea a Kuwait City che ha fatto 27 vittime. Secondo il sito Site, specializzato nel monitoraggio dell'attività jihadista nella rete, Isis ha anche pubblicato la foto dell'attentatore, un giovane identificato come Abu Yahya al-Qayarawani, che appre sorridente in maglietta bianca con accanto due kalashnikov.

Ma site non è mica la nostra signora Katz? Annamo bene. Namo proprio bene!

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Redazione
Inviato: 27/6/2015 21:33  Aggiornato: 27/6/2015 21:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "venerdì nero"
AVVISO O.T.: se qualcuno ha "la Repubblica" di oggi (sabato) tenetela da parte perfavore. Mi dicono che Umberto Eco ha fatto un mega-articolo sul complottismo.

Se poi potete farne uno scan contattamemi in PM please, io "la repubblica" di oggi non sono riuscito a trovarla.

Grazie.

Giano
Inviato: 27/6/2015 21:45  Aggiornato: 27/6/2015 21:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il "venerdì nero"
@Redazione
Questo è di ieri:
Un appello alla stampa responsabile.

Marzo
Inviato: 27/6/2015 21:45  Aggiornato: 27/6/2015 21:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Il "venerdì nero"

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
pragmatico
Inviato: 27/6/2015 21:47  Aggiornato: 27/6/2015 21:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
@ Marsi

Se hai qualche dubbio non lo sò , ma di certezze abbondi e non le lesini agli altri , mi pare!!

Giano
Inviato: 27/6/2015 22:07  Aggiornato: 27/6/2015 22:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Il "venerdì nero"
@Redazione
L' articolo dovrebbe essere quello del link di Marzo, Repubblica.it l' ha pubblicato poche ore fa:
http://www.repubblica.it/cultura/2015/06/27/news/come_vincere_l_ossessione_dei_complotti_fasulli-117835911/

pragmatico
Inviato: 27/6/2015 22:14  Aggiornato: 27/6/2015 22:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
@Det.Conan

"Sappiamo che QUESTI QUI sono in grado addirittura di far fare ad un essere umano tutto quello che vogliono,sappiamo che hanno in mano gli oceani,lo spazio aereo del pianeta,il più grande arsenale militare del mondo con decine di migliaia di bombe atomiche,armi batteriologiche,genetiche e convenzionali.
Irrorano il pianeta con sostanze velenose,hanno il dominio tecnologico della Terra,il controllo totale delle menti di miliardi di persone attraverso la più grande macchina propagandista e di opinione della storia dell'umanità fiancheggiati dalla stragrande maggioranza del mondo accademico,scientifico e informativo del globo.
Creano una roba come l'Isis però poi,porelli,dopo qualche mese gli sfugge di mano..certo come no,e la marmotta incarta la cioccolata.

Siamo sulle soglie del Nwo,in balia di società segrete e detentori di conoscenze spirituali e tecnologiche inimmaginabili per il 99,8 % della popolazione mondiale."

Capisco il senso del post e condivido il pensiero di fondo , ma non concordo , unico , pare con l'analisi.
Non hanno piu il primato militare , ne tanto meno economico , non hanno il dominio tecnologico.
Hanno il controllo di un miliardo di menti e non di miliardi , e sono fiancheggiati dal sistema dell'informazione ,accademico, scientifico di Stati Uniti ed E.U. e non del globo.
Se poi il problema delle destabilizzazioni attuali di determinate aree geografiche , derivi dal fatto che pensino di essere gli imperatori del mondo o dal fatto che siano consapevoli di non esserlo piu , questo non sò dirlo.

peonia
Inviato: 27/6/2015 22:35  Aggiornato: 27/6/2015 22:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"
MI MANCAVA L'ULTIMA DI ECO...PURTROPPO AVEVO GIA' FINITO IL VOMITO...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sertes
Inviato: 27/6/2015 22:50  Aggiornato: 27/6/2015 22:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
Giano ha scritto:

@Redazione
L' articolo dovrebbe essere quello del link di Marzo, Repubblica.it l' ha pubblicato poche ore fa:
http://www.repubblica.it/cultura/2015/06/27/news/come_vincere_l_ossessione_dei_complotti_fasulli-117835911/


Come per i bambini, anche gli anziani non dovrebbero stare da soli su internet.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
FrancescaR
Inviato: 27/6/2015 23:03  Aggiornato: 27/6/2015 23:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Il "venerdì nero"
<><><><><>


Grazie per i due articoli.

Curioso, in merito all'11/9 Eco cita il lavoro di Giulietto Chiesa, ma non accenna
minimamente all'opera di Massimo Mazzucco.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
bakeka
Inviato: 27/6/2015 23:04  Aggiornato: 27/6/2015 23:04
So tutto
Iscritto: 20/11/2012
Da: Napoli
Inviati: 8
 Re: Il "venerdì nero"
Sull'attentato in Francia una mia piccola riflessione: chi semina vento raccoglie temtesta
http://pecorarossa.tumblr.com/post/122615183164/francia-chi-semina-vento-raccoglie-tempesta

peonia
Inviato: 27/6/2015 23:13  Aggiornato: 27/6/2015 23:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"
visto che siete focalizzati qui.. metto un O.T. degno di sfidare le regole

http://cambiailmondo.org/2015/06/27/grecia-il-discorso-di-tsipras-che-proclama-il-referendum-in-italiano/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 27/6/2015 23:19  Aggiornato: 27/6/2015 23:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"
LA NOSTRA IGNORANZA E' LA LORO FORZA
Lo Stato Islamico potrebbe essere sconfitto in due giorni. Ehud Barak, ex ministro della Difesa di Israele

"Lo Stato Islamico ha successo perché non c'è uno sforzo coerente e coordinato per distruggerlo"

L'ex ministro della difesa Ehud Barak di Israele ritiene che lo Stato islamico "non sia forte" e potrebbe essere totalmente sconfitto "in due giorni". Barak ha fatto queste osservazioni durante un'intervista con RT.

"Penso che lo Stato Islamico abbia successo perché non c'è uno sforzo coerente e coordinato per distruggerlo. Tecnicamente, non sono forti. Sono 30.000 o 40.000 persone. I loro veicoli sono Toyota pickup dotati di mitragliatrici ", ha detto Ehud Barak in una intervista con RT .

"Probabilmente non hanno né un aereo né un singolo elicottero", prosegue Barak che ha partecipato a un gran numero di missioni di combattimento ed è considerato uno dei soldati più decorati d'Israele ha detto.

"Penso che con un piccolo sforzo più coordinato, lo Stato islamico . potrebbe essere sconfitto, non è facile, ma non è escluso, non sono giganti", ha detto il politico israeliano, aggiungendo che la capacità operativa dei miliziani dell'ISIS viene "esagerata".

Fondamentalmente quello che hanno affrontato a Ramadi e in altre città in Iraq è un esercito non vuole combattere. Quando l'esercito non vuole combattere, non hai bisogno di grandi capacità per vincere ", ha detto Ehud Barak, aggiungendo che" l'ISIS non mai combattuto una vera e propria battaglia . "

L'unica grande forza di resistenza che hanno incontrato sono state le milizie curde a Kobane, ha detto il politico. Secondo Barak, sono stati i turchi con le loro centinaia di anni di "regno" nella regione e "un sacco di esperienza" che hanno descritto "il giusto approccio per l'ISIS in Siria"

" I turchi dicono Siamo pronti a collaborare con gli americani contro il Daish, ma non dimenticate Assad. Non possiamo sconfiggere il Daish e rendere Assad più felice".

VIDEO ALL’INTERNO: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=12133

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
pragmatico
Inviato: 27/6/2015 23:21  Aggiornato: 27/6/2015 23:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
Letto l'articolo di Eco , la fiera della stupidità in salsa qualunquista , con frasi per sempliciotti.
Attivissimo avrebbe fatto di meglio , il che è esaustivo .

Ripeto attendo intervista dalla Gruber con domanda fatidica : ma lei è massone?

tupacamaru
Inviato: 27/6/2015 23:38  Aggiornato: 28/6/2015 0:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Il "venerdì nero"
Secondo me state prendendo lucciole per lanterne e questo gran strombazzare l'orchestrazione di una grande offensiva terroristica dell'islam sull'occidente contribuisce soltanto a creare un clima di insicurezza che nasconde la reale insicurezza di un occidente perseguitato dai mostri che lui stesso si è creato.
Se ci si immedesima nella condizione di un islamico e si prova a pensare al terrorismo occidentale perpetrato con le recenti guerre in Iraq, Afganistan e Libia, per non parlare di quel sistema neo-nazista con cui Israele ha messo in atto una vera e propria macchina di sterminio del popolo Palestinese c'è a dir poco da impazzire. Cosa deve fare allora un islamico in queste condizioni, difficile dirlo. ma l'immagine di una fede per quando coltivi l'aberrante odio verso gli infedeli, diventa l'unico rifugio che viene offerto a chi non può sopportare la propria totale alienazione. L'autore dell'attentato di "Lione" ha decapitato il suo datore di lavoro (padrone) e lo ha avvolto in una bandiera dell'Isis, poi ha tentato di distruggere la fabbrica. Ma se anziché avvolgere il suo datore di lavoro nella bandiera dell'Isis, lo avesse avvolto nella bandiera dell'internazionale comunista di cosa avremmo parlato? È evidente che ci troviamo in un occidente che non sa più riconoscere valori umani superiori a quelli economici. Oggi l'uomo vale meno di una merce o delle esigenze finanziarie dei mercati di capitale. Lo abbiamo visto cosa è successo per la Grecia dove i creditori pretendevano che rinunciasse al piano di aiuti varato per le famiglie indigenti. Il messaggio che è arrivato dalla Troika è stato ammazzate i diritti del lavoro e i poveri oppure vi sbattiamo fuori dall'Europa. Se questa è l'alternativa che offre l'occidente l'Isis non è nulla al confronto di quello che succederà in Europa fra qualche anno.

FrancescaR
Inviato: 27/6/2015 23:44  Aggiornato: 27/6/2015 23:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Il "venerdì nero"
<><><><><>


Sì, argomentazioni molto deboli.

<><><><><>



Gruber: Le posso chiedere se è massone?
Monti: ... Io confesso, è sicuramente una lacuna, non so bene cosa sia la massoneria,
so, so certamente di non essere massone, e non saprei neanche come valutare i
massoni, come accorgermi se uno è massone, è una cosa che per una persona
abbastanza banale e concreta risulta un po' evanescente.

(Notare come annaspano entrambi)

https://m.youtube.com/watch?v=VPD9d8BeTJc

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Red_Max
Inviato: 28/6/2015 3:59  Aggiornato: 28/6/2015 4:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Il "venerdì nero"
Finalmente le ferrovie dello stato hanno trovato un degno testimonial...
LE COINCIDENZE ESISTONO!!!

Fatemi capire:
il terrorismo islamico uccide in nome di Maometto
gli "occidentali" uccidono in nome del dio denaro
Ovviamente i terroristi sono sempre gli altri...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Rodpariah
Inviato: 28/6/2015 6:28  Aggiornato: 28/6/2015 6:38
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Il "venerdì nero"
OT sulla Grecia che pare voglia definitivamente buttare tutte le carte in aria.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/06/27/tsipras-la-piccola-grecia-sta-per-abbattere-il-mostro-di-bruxelles/1821183/

Ho trovato molto interessante questo articolo...in particolare in queste parole di Keynes:

La lezione della storia non trova udienza nelle stanze dei governanti e Keynes, profondamente deluso, scrisse queste profetiche parole sugli esiti del Trattato di pace del 1919: “La politica di ridurre la Germania alla condizione di servitù per una generazione, di degradare la vita di milioni di esseri umani, e di privare una nazione intera della felicità dovrebbe essere ripugnante e detestabile, - ripugnante e detestabile anche se fosse possibile, e anche se arricchisse noi stessi. Alcuni la invocano in nome della Giustizia. Nei grandi eventi della storia dell’uomo, e nello svolgimento dei difficili destini delle nazioni la Giustizia non è così semplice. E se anche lo fosse, le nazioni non sono autorizzate, né dalla religione o dalla natura morale, ad addossare ai figli dei loro nemici le malefatte dei genitori dei governanti “. Se si sostituisce “Germania” con “Grecia”, avremo esattamente davanti agli occhi lo stesso scenario.

>>>Non commento perchè casualmente mi sono imbattuto in delle argomentazioni che riguardano la Germania degli anni "20...se no poi mi scambiano per Nazista.


Questa è una battaglia decisiva che può essere l’inizio del riscatto dei popoli europei che non hanno più intenzione di sposare la povertà in nome di teorie e ideologie che alla prova dei fatti si sono dimostrate fallimentari. Il falso dogma dell’euro irreversibile può davvero essere sconfitto e ora i greci possono dimostrarlo all’Europa intera.

Rodpariah
Inviato: 28/6/2015 6:42  Aggiornato: 28/6/2015 6:42
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Il "venerdì nero"
Questo e' l'articolo di U.Eco ,non so se l'avete già linkato ma sono stanchissimo e devo andare a letto (non posso leggere).

http://www.repubblica.it/cultura/2015/06/27/news/come_vincere_l_ossessione_dei_complotti_fasulli-117835911/

ChezFilipp
Inviato: 28/6/2015 7:27  Aggiornato: 28/6/2015 7:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/11/2009
Da:
Inviati: 49
 Re: Il "venerdì nero"
L'articolo di Eco non è l'unico sull'argomento in questi giorni.

Per "coincidenza" sul Fatto Quotidiano di oggi (28/6/15) a pagina 19 c'è un articolo ,quasi a tutta pagina, dal titolo:

Dai morti viventi alla piramide su Marte:chi abbocca al web

Potete immaginare il contenuto in cui si citano anche Attivissimo e Polidoro (due a caso proprio) come fonti attendibili.

Poi ,sempre alla stessa pagina, c'è un articoletto dal titolo:

3 domande a Piero Angela

Ne riporto una parte perché ,secondo me, si cita senza nominarlo, questo sito:


Domanda: Come mai si tende a credere a tutto?

Risposta: ... Per l'attentato alle Torri gemelle c'è ancora un sito che parla di complotti...



Chissà di che sito parlava...

Rodpariah
Inviato: 28/6/2015 7:53  Aggiornato: 28/6/2015 7:53
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Il "venerdì nero"
Sta gente e' rimasta indietro di 50 anni quando potevano sparare qualunque caxxata e sostenere che fosse la verità...non si rende conto che anche un bambino di 7-8 anni e' capace di andarsi a trovare delle notizie vere e informarsi,usando un cellulare..

Basta vedere il caso Ustica sul quale hanno buttato giu' tutta la loro arte di sparaminkiate per 35 anni,quando tutti sapevamo gia' come stavano le cose ..

...e ci voleva proprio una sentenza per farcelo sapere.

Ora,visto che si e' arrivati (quasi) alla verità ufficiale...
il sig U.Eco venga a spiegare a noi complottisti,
come mai le nostre paranoie da disadattati sociali (come dice P.Angela) ci aveva portati alla verita' anticipata.

Oppure ci spieghi come mai sono "morti di incidente" quelli che erano o dovevano testimoniare.

Rodpariah
Inviato: 28/6/2015 7:58  Aggiornato: 28/6/2015 7:58
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Il "venerdì nero"
PS: http://cambiailmondo.org/2015/06/27/grecia-il-discorso-di-tsipras-che-proclama-il-referendum-in-italiano/

Le parole di Tsipras sono per me le piu' belle del XXI secolo !!!

Mi sono venuti i brividi a leggere...K. emigro in Grecia!

Redazione
Inviato: 28/6/2015 8:26  Aggiornato: 28/6/2015 8:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il "venerdì nero"
Grazie a tutti per gli eco-link.

(E' da lui che deriva il termine eco-balle?)

JohnTitor
Inviato: 28/6/2015 9:14  Aggiornato: 28/6/2015 9:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Il "venerdì nero"
Re: Il "venerdì nero"
Questo e' l'articolo di U.Eco ,non so se l'avete già linkato ma sono stanchissimo e devo andare a letto (non posso leggere).

http://www.repubblica.it/cultura/2015/06/27/news/come_vincere_l_ossessione_dei_complotti_fasulli-117835911/

Ho letto l'articolo. Umberto Eco nomina spesso inferno, gesuiti, massoni, Gelli, mi da l'impressione che lui sia coinvolto in organizzazioni esoteriche di un qualche tipo.

Condor96
Inviato: 28/6/2015 9:20  Aggiornato: 28/6/2015 9:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Il "venerdì nero"

warlord
Inviato: 28/6/2015 9:31  Aggiornato: 28/6/2015 9:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Il "venerdì nero"
@peonia
Citazione:
LA NOSTRA IGNORANZA E' LA LORO FORZA
Lo Stato Islamico potrebbe essere sconfitto in due giorni. Ehud Barak, ex ministro della Difesa di Israele......cut........

Esatto ma ha omesso di dire che l'enorme differenza é data anche dalla digitalizzazione.
Il teatro bellico é mutevole e chi si adatta per primo ed in modo efficace prevalica l'avversario. Hanno investito miliardi per creare un network digitale, dove le info sono raccolte e suddivise (quasi) in tempo reale lungo la catena di comando, dal leader del fire team, ai capocarro, ai piloti di supporto aereo, ecc. Fino al generale di turno.
La guerra elettronica con i disturbi ad ampio spettro, dai radar alle comunicazioni, se il nemico é il jihadista con una scarpa e una ciabatta e una radio portatile in mano......

Sono solo "buoni" per la propaganda, tagliano teste, bruciano, lapidano ecc. Il "terrore" per i popoli, ma li finiscono.

Se Putin aveva carta bianca a quest'ora l'isis era bello che estinto, altro che califfato.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
peonia
Inviato: 28/6/2015 10:22  Aggiornato: 28/6/2015 10:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"
@davlak

leggo solo ora che mi avevi risposto al commento indirizzato a Titor...
ma - precisando che l'ho pubblicato come risposta alle sue insinuazioni verso Grillo e il M5S che non prende posizione contro l'ISIS - è vero che i testi sacri sono pieni di incitazione alla violenza.. anche se il Corano, come me lo hanno spiegato dei musulmani sufi, va letto in modo più esoterico e, per es., "uccidi il tuo nemico" non è quello di un'altra religione ma l'EGO....e tante altre cose, quello che mi appare palese è che tutti questi attentati non abbiano la matrice che gli addebitano nè che io ricordi abbiamo subito attacchi qui in Occidente da terroristi islamici, dato che, credo siamo tutti d'accordo, in barba al letterato massone, che per l'11 settembre non c'entrano manco per un caxxo loro!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 28/6/2015 10:24  Aggiornato: 28/6/2015 10:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il "venerdì nero"
Grazie a tutti per gli eco-link. (E' da lui che deriva il termine eco-balle?)

hahahahaahahhaha sicuro!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Parsifal79
Inviato: 28/6/2015 11:18  Aggiornato: 28/6/2015 11:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
john titor: Riguardando Beppe Grillo, se non dice la verità su Isis lo considero complice dei crimini americani. (Al pari di Berlusconi, Salvini, Renzi, Boldrini e Meloni)


Quindi TU consideri Salvini complice di crimini.... ma sei, come tu hai dichiarato, della LEGA???

Praticamente stai amettendo di esserne anche tu complice, e neanche te ne rendi conto.

Parsifal79
Inviato: 28/6/2015 12:07  Aggiornato: 28/6/2015 12:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Il "venerdì nero"
https://www.youtube.com/watch?v=hE_-YTIZFQM

Di Battista a Porta a Porta sul terrorismo

- Vespa: "che significa che vuole capire l'isis?"

- Di Battista: "io voglio capire le cause del terrorismo. Chi li ha finanziati. Come sono stati creati. Perché il senatore McCain era stato pizzicato insieme a questi membri che hanno dato vita all'ISIS.
Per volontà di regimi stranieri si finanziano dei gruppi che sfuggono di mano e questo è stato l'ISIS. Komeini in Iran, Saddam Hussein in Iraq. Gheddafi in Libia per un periodo ci andava bene, poi è stato buttato giù. E come sta oggi la Libia? È in guerra civile. E non arrivano più immigrati per colpa della guerra civile? E se tra gli immigrati dalla Libia, ci sarà qualche terrorista, di chi sarà stata la colpa? Chi l'ha fatto questo errore?
Gli Stati Uniti, la Francia e l'Italia che s'è accodata.
Qualora il M5S dovesse stare al governo, noi non ci accoderemmo a quei paesi che violano i diritti anche del popolo Libico. Perché essere alleati degli Stati Uniti non significa essere sudditi"

tupacamaru
Inviato: 28/6/2015 12:12  Aggiornato: 28/6/2015 12:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
Quindi TU consideri Salvini complice di crimini.... ma sei, come tu hai dichiarato, della LEGA???

L'unico vero crimine che io riesca a constatare è l'omicidio dei diritti, delle democrazie e delle economie occidentali, tutto il resto è propaganda utile soltanto a depistare l'attenzione dei cittadini per spingerli verso direzioni sbagliate e decisamente irrilevanti alla soluzione dei loro problemi reali.

fefochip
Inviato: 28/6/2015 12:36  Aggiornato: 28/6/2015 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il "venerdì nero"
umberto eco
Citazione:
Ma la caratteristica dei complotti reali è che essi vengono immediatamente scoperti, sia che abbiano successo, vedi Giulio Cesare, sia che falliscano, vedi il complotto di Orsini per uccidere Napoleone III o il cosiddetto complotto dei forestali di Junio Valerio Borghese o i complotti di Licio Gelli. Quindi i complotti reali non sono misteriosi e in questa sede non ci interessano

certo come no perche lo dice lui?
Citazione:
Ora per organizzare un falso attentato alle due torri (per minarle, per avvisare forze aeree di non intervenire, per nascondere prove imbarazzanti e così via) sarebbe occorsa la collaborazione se non di migliaia almeno di centinaia di persone. Le persone utilizzate per queste imprese non sono mai di solito dei gentiluomini, ed è impossibile che almeno uno di questi non abbia parlato per una somma adeguata. Insomma, in questa storia manca la Gola Profonda.

la solita pippa della "mancanza della gola profonda" .
non si capisce perche uno che ha fatto parte attiva di un complotto deve per forza aver cosi voglia di raccontarlo per essere poi ammazzato , sempre se non sia stato fatto fuori prima (vedi ad esempio la moria dei soldati americani coinvolti nella pagliacciata dell'uccisione di bin laden).
per soldi ...pagati da chi?

Citazione:
La psicologia del complotto nasce dal fatto che le spiegazioni più evidenti di molti fatti preoccupanti non ci soddisfano, e spesso non ci soddisfano perché ci fa male accettarle.

cazzate
riguardo all'11 settembre dovremmo credere che è piu "rassicurante" che 19 beduini possano mettere in gionocchio la difesa aerea piu potente del mondo (già detta cosi è comica) ed è molto meglio pensare che il proprio governo organizzi e porti a termine un omicidio di massa per oscuri obiettivi economico politici i cui vantaggi andranno ai soliti pochi noti e non noti.

cià le pigne in testa umberto eco riguardo quest'ultima frescaccia.
ha ricalcato i cicappini che per primi si sono inventati questa fesseria psicologica che spiegherebbe che un mondo cosi incerto farebbe paura di lì le teorie cospirazionistiche dimenticandosi di specificare che l'alternativa sarebbe un mondo senza speranza visto che il singolo si sentirebbe sopraffatto da cose immensamente piu grandi di lui.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
NiHiLaNtH
Inviato: 28/6/2015 13:56  Aggiornato: 28/6/2015 13:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
Capisco il senso del post e condivido il pensiero di fondo , ma non concordo , unico , pare con l'analisi.


probabilmente Det. Conan non si riferiva solo agli americani ma all'elite mondiale ( nobili, banchieri etc. ) che ha il totale controllo della natura, degli stati e delle menti delle persone

smettiamola di ragionare in termini di nazioni


quando ho scritto "termini di nazioni" mi è venuto in mente il discorso di Arthur Jensen in quinto potere

https://www.youtube.com/watch?v=cMxpetcxDrA

Lux&Shadow
Inviato: 28/6/2015 14:02  Aggiornato: 28/6/2015 14:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/3/2015
Da:
Inviati: 176
 Re: Il "venerdì nero"
Attentati che servono a controllarci sempre di più ...e spostano pezzetti di economia...il nord Africa turisticamente ha perso attrattività...speriamo ci guadagni la Grecia!

Lux&Shadow

NiHiLaNtH
Inviato: 28/6/2015 14:28  Aggiornato: 28/6/2015 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
la solita pippa della "mancanza della gola profonda" .
non si capisce perche uno che ha fatto parte attiva di un complotto deve per forza aver cosi voglia di raccontarlo per essere poi ammazzato , sempre se non sia stato fatto fuori prima (vedi ad esempio la moria dei soldati americani coinvolti nella pagliacciata dell'uccisione di bin laden).
per soldi ...pagati da chi?


non solo

a debunkare la teoria secondo cui un'operazione segreta che coinvolge tante persone non potrebbe rimanere tale per molto tempo perchè prima o poi spunterebbe un insider che rivelerebbe tutto ci pensa Daniel Ellsberg il famoso whistleblower che pubblicò i Pentagon papers documenti segreti del pentagono sulla guerra del Vietnam

"It is a commonplace that "you can't keep secrets in Washington" or "in a democracy, no matter how sensitive the secret, you're likely to read it the next day in the New York Times." These truisms are flatly false. They are in fact cover stories, ways of flattering and misleading journalists and their readers, part of the process of keeping secrets well. Of course eventually many secrets do get out that wouldn't in a fully totalitarian society. But the fact is that the overwhelming majority of secrets do not leak to the American public. This is true even when the information withheld is well known to an enemy and when it is clearly essential to the functioning of the congressional war power and to any democratic control of foreign policy. The reality unknown to the public and to most members of Congress and the press is that secrets that would be of the greatest import to many of them can be kept from them reliably for decades by the executive branch, even though they are known to thousands of insiders."

pragmatico
Inviato: 28/6/2015 15:20  Aggiornato: 28/6/2015 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
@NiHiLaNtH

"probabilmente Det. Conan non si riferiva solo agli americani ma all'elite mondiale ( nobili, banchieri etc. ) che ha il totale controllo della natura, degli stati e delle menti delle persone
smettiamola di ragionare in termini di nazioni"

Nazioni? Io mica stò ragionando in termini di nazioni.

Il disegno della globalizzazione in auge negli anni 90 , ovvero , la costruzione di un sistema unificante , passando dal capitalismo finanziario come via intermedia alla "creditocrazia" costruendo un oligorchia di eletti con miliardi di schiavi , si basava sull'illusione di avere in mano la Russia , ormai sconfitta non tanto economicamente ma nella sua identità di Stato e data in pasto a una cerchia ristretta di mafiosi assurti a capitalisti e politici burattini , due categorie di cui si aveva il controllo assoluto , e nel pensare che la stessa sorte sarebbe toccata alla Cina utilizzando la stessa tattica.

Tutto questo non esiste piu , il sogno del controllo globale e terminato già da 10 anni e in questo lasso di tempo si è disintegrato a livello planetario, coinvolgendo sempre piu popoli e sempre piu velocemente.

Poi se vogliamo affermare che sia come sia , contrapposizioni o meno , tutto dipende nel bene e nel male , da massonerie e centri di potere ; che il libero arbitrio degli stati non esiste in assoluto, perche tutto quanto succede fà parte sempre e comunque di un piano superiore deciso da un'elitè , va bene ma io non la penso cosi , il che non significa che l'ingenuo non sia io perche non riesco a vedere l'evidenza.

Pyter
Inviato: 28/6/2015 15:58  Aggiornato: 28/6/2015 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il "venerdì nero"
La semiotica, quella disciplina che studia il significato dei segni, nega che un testo sia la manifestazione di strutture ontologiche, che si rappresentano cioè per se stesse e per il valore che hanno in sè, nella realtà, indipendenti cioè dalla lettura e quindi dall'interpretazione soggettiva che se possa dare. Noi sappiamo, da Eco stesso, che si parte dall'idea di Levi-Strauss nel considerare le "strutture" che danno un significato ai testi come entità esistenti nel reale (strutturalismo ontologico), finendo per attribuire a essi un valore euristico, di ricerca empirica, e quindi sempre provvisorio.

"Come vincere l'ossessione dei complotti fasulli", nel linguaggio dei segni, significa più o meno, "Il cospirazionista è dannoso per l'Ecosistema".

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Jurij
Inviato: 28/6/2015 16:34  Aggiornato: 28/6/2015 16:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il "venerdì nero"
Questo Umberto è incredibile, ancora a suffragare lo sbarco lunare con la "prova" che i russi non hanno contestato nulla.

Ancora una volta Umberto, e infilatelo bene in quella testa, la famosa "Unione Sovietica " nasce come entità massonica formata da tre massoni , Trotsky, Stalin e Lenin ... Nemmeno uno dei tre russi, ma tutti e tre ebrei e massoni.

Questo esperimento d'élite è stato gestito fino ad almeno la fine degli anni ottanta dalla massoneria ( quella alta, non quella dei 33' ).

Quindi usa e urss hanno sempre viaggiato mano nella mano sotto la stessa direzione massonica e basta raccontare balle alla gente.

Adesso si che la Russia, con colpevole ritardo, inizia a mettere in dubbio lo show americano degli anni 69-72.

Ma non c'è bisogno di controprove, basta rivedere tutto il materiale lunare e cosa è stato fatto concretamente nello spazio negli ultimi anni.

Se si crede allo sbarco lunare non quadra nulla, ma se si crede alla "teoria" della farsa ecco che tutto appare chiaro e sostenibile, almeno per me è stato così e ne ho visionati di documenti.

Quindi prenditi il tuo bel pendolo e .... Si , infilatelo proprio lì ...... Ohhh , quando ci vuole, ci vuole.

P.S. Come mi stanno sulle balle i cani da guardia.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
rygel
Inviato: 28/6/2015 16:38  Aggiornato: 28/6/2015 16:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2011
Da: Svizzera
Inviati: 70
 Re: Il "venerdì nero"
[OT]
Una pianta mediterranea, ruta graveolens, uccide le cellule maligne del cancro al cervello.
http://www.tio.ch/News/People/Curiosita/1037329/Una-pianta-mediterranea-uccide-le-cellule-maligne-del-cancro-al-cervello
[/OT]

"Eh amico, il mondo è tutto un cesso, ma quello che cerchi tu è da quella parte."
bernuga
Inviato: 28/6/2015 16:52  Aggiornato: 28/6/2015 16:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Il "venerdì nero"
OT dedicato a Ecoballa:

Breaking news:

http://rt.com/usa/270268-falcon-launch-space-fail/

Nel 2015 nemmeno du panini alla ISS riescono a portare.

manofmonk
Inviato: 28/6/2015 16:58  Aggiornato: 28/6/2015 16:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: Il "venerdì nero"
L'articolo di mister Eco è proprio degno di un iperlaureato
ad honorem.
Secondo lui è impossibile che un complotto di enorme portata che coinvolge migliaia di persone da anni e anni, non venga mai smascherato. Prima o poi un "gentleman" che avrebbe partecipato alla farsa si sarebbe fatto scappare, ad esempio, mentre era con l'amante, che lui era uno dei responsabili......
CERTO perchè se oggi uno se ne esce e dice che lui è uno degli agenti segreti che ha minato le twin towers e che il governo sapeva tutto, domani tutti i giornali e i media mondiali direbbero: "L'11 settembre è stato un complotto e l'abbiamo scoperto grazie a un "gentleman" che ha confessato di aver partecipato alla farsa"........
HA HAAA HAAAA HAAAAAA!!!!
Nel migliore dei casi finirebbe in un manicomio per il resto della vita.
Nel peggiore non farebbe nemmeno a tempo ad aprire bocca.

"Se la navicella non sarebbe arrivata fin sulla luna, i russi avrebbero denunciato subito la farsa, punto e basta"
Beh questa è facile:
Come sempre i potenti si mettono d'accordo e i fessi restiamo sempre noi.
Ma in questo caso sarebbe da dire:
Come sempre i potenti si mettono d'accordo e il coglione resta
sempre Eco

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
Aironeblu
Inviato: 28/6/2015 17:57  Aggiornato: 28/6/2015 17:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il "venerdì nero"
@Massimo

Visto che ormai l'OT si è espanso....
Come sta la buca delle lettere? Eco ti ha contattato per un approfondimento costruttivo e senza pregiudizi sull'11 set?


La risposta alla tua lettera aperta non potrà mai arrivare, ci vorrebbe un minimo di onestà intellettuale per scriverla, ma sono certo che leggerla, l'ha letta.

Polidoro
Inviato: 28/6/2015 18:17  Aggiornato: 28/6/2015 18:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Il "venerdì nero"
Dice (Eco) :

"Le persone utilizzate per queste imprese non sono mai di solito dei gentiluomini, ed è impossibile che almeno uno di questi non abbia parlato per una somma adeguata."

Ma allora tu SAI che queste imprese vengono compiute e, di solito, non utilizzano gentiluomini e, da questa ARBITRARIA premessa, arbitrariamente dici che "almeno uno" parlerebbe.

Questo è il grande Eco ? afferma che i complotti esistono ma che, "di solito"... di solito ? Come fai a saperlo ?
Hai una enciclopedia dei Complotti da cui si evince che "di solito ..."
Di solito, secondo Lui, sono mascalzoni, e perché ? potrebbero essere soldati, ben scelti e indottrinati, convinti di lavorare per il bene della patria anche a costo di uccidere qualche migliaio di cittadini ovviamente per evitare la morte di milioni .... No ?

La tesi di Eco è : Prima o poi la verità viene a galla. (Altro che Popper !)

Meraviglioso ! Non c'è nemmeno bisogno di indagini. Tanto viene a galla. (io sapevo della merda ma può darsi che anche la verità ...)

Ecoooo ! La Verità è pesante ! Se non la acchiappi e la sostieni va a fondo. Non sa nuotare, specie nel liquame.

"Come scrivere una tesi di laurea" ? Aspetto il seguito : "Come scrivere una tesi completamente falsa"

Intendiamoci, Eco: è tutto un equivoco:

Non sono io che penso male di te, sei TU che pensi male di me. E offendi anche, dici che sono un imbecille, io e tantissimi altri, la maggioranza in pratica.
Pentiti.

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
JohnTitor
Inviato: 28/6/2015 19:12  Aggiornato: 28/6/2015 19:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Il "venerdì nero"
OT dedicato a Ecoballa:

Breaking news:

http://rt.com/usa/270268-falcon-launch-space-fail/

Nel 2015 nemmeno du panini alla ISS riescono a portare.


AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Jo1983
Inviato: 28/6/2015 19:41  Aggiornato: 28/6/2015 19:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Il "venerdì nero"
....e pensare che quando anni fa lessi il pendolo di foucault di eco pensai che di cose ne sapesse. Invece il ragazzo non le sa...oppure ci fa?

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
manofmonk
Inviato: 28/6/2015 20:05  Aggiornato: 28/6/2015 20:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: Il "venerdì nero"
Aironeblu

Pensa che genio che è "honoris causa".
Dice che il complotto principe su tutti è quello sull'11 settembre
e cita Giulietto Chiesa come uno tra i suoi sostenitori...
Ma come, Massimo Mazzucco ci ha dedicato anni tra video, documentari, blog, consultato tecnici, dibattiti, controdibattiti, ha avuto persino uno scontro diretto con il suo collega Attivissimo e lui che fa?
Si dimentica di citare -come direbbe lui- il principe del "complotto"?

Più evidente di così di far finta di niente...
Almeno gli altri ci provano ad affrontare le tematiche e a cercare di "smontarle".
Lui NO, lui si è svegliato una mattina e ha detto:
"Dunque vediamo...chi è il miglior offerente?"

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
tupacamaru
Inviato: 28/6/2015 22:32  Aggiornato: 28/6/2015 22:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Il "venerdì nero"
La stima delle vittime della guerra contro il terrorismo in Iraq, Afghanistan e Pakistan è di 1,3 milioni di morti, senza contare le vittime di altri paesi come lo Yemen e la Siria. Circa un milione di persone sono morte in Iraq, vale a dire il 5% della popolazione. Altre stime parlano di un vero e proprio genocidio commesso dall'occidente negli ultimi 25 anni che conta 4 milioni di esseri umani sterminati in nome della democrazia. Una cifra impressionate di morti che poco si discosta dai 6 milioni di ebrei uccisi dall'olocausto nazista.
Se l'undici settembre da solo è valso lo sterminio di 1,3 milioni di mussulmani, spiegatemi quale alternativa abbiano costoro, non conoscendo altro che morte, otre a quella di uccidere e distruggere tutto quello che possa richiamare anche alla lontana l'occidente con tutto il suo corollario culturale, religione compresa?
Cosa vale più la pena capire, se c'è stato un complotto l'undici settembre, oppure difronte a un tale palese sterminio darsi da fare per lottare contro la volontà di morte dell'occidente?

redribbon
Inviato: 29/6/2015 1:43  Aggiornato: 29/6/2015 1:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
I marchi arcobaleno per festeggiare i matrimoni gay

I profili social e twitter della "massa" sono già conformi, ormai basta che il pastore indichi la direzione e le pecore seguono senza scrupoli!



Fermo restando che è cosa buona e giusta concedere dei diritti a chi non ne ha per ignoranza secolare,
arrivare a chiamarlo od equipararlo al matrimonio,
che è e sarà sempre solo ed esclusivamente tra maschio e femmina,
fa parte della degenerazione mentale a cui è andata incontro la sinistra occidentale da qualche decennio a questa parte.

Sarebbe interessante se qualche intellettuale,
magari anche Umberto Eco così la smette di dire minchiate sull'11 settembre,
si prendesse la briga di indagare questa (che io chiamo) degenerazione per cui la sinistra (c'è ancora?) invece di difendere la propria gente, i fratelli d'Italia, sviluppando ed elaborando continuamente un socialismo, od anche, forse meglio, un nazional-socialismo adatto a questo scopo,
si è persa inseguendo le chimere della libertà del feticidio (aborto),
libertà dell'anormale (matrimoni gay),
libertà del suicidio con consenso anticipato (testamento biologico), uguaglianza dei sessi (gender),
libertà del sesso libero con e per i bambini,
fino ad arrivare al definitivo tradimento della propria gente con la libertà di uccidere i popoli appoggiando l'immigrazione, e la società multirazziale,
ma così arrivano pure ad autocancellarsi, talmente sono coglioni.... bhè tanto di guadagnato per la natura
peccato solo che con queste colossali teste di cazzo tocca conviverci che disgrazia

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 29/6/2015 2:53  Aggiornato: 29/6/2015 2:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
Autore: Giano Inviato: 27/6/2015 22:07:34

@Redazione L' articolo dovrebbe essere quello del link di Marzo, Repubblica.it l' ha pubblicato poche ore fa: http://www.repubblica.it/cultura/2015/06/27/news/come_vincere_l_ossessione_dei_complotti_fasulli-117835911/



Trattasi di un articolo intellettualmente disonesto,
di cui l'autore dovrebbe vergognarsi.

Perchè il punto non è se alcuni avvenimenti sono o non sono dei complotti,
non è neanche la sindrome del complotto,
che pure esiste,
il punto fondamentale è che gli uomini devono cercare e pretendere la verità,
che è pure l'antidoto migliore contro eventuali maniaci del complotto.
Umberto Eco questo dovrebbe saperlo, e avrebbe dovuto scriverlo prima di tutto, invece di scagliarsi un pò demagogicamente contro i "complottisti".


L'articolo contiene inoltre alcune grossolane stupidaggini,
ad es.
Citazione:

Per quanto riguarda complotti e segreti, l’esperienza (anche storica) ci dice che
(1) se c’è un segreto, anche se fosse noto a una sola persona, questa persona, magari a letto con l’amante, prima o poi lo rivelerà (solo i massoni ingenui e gli adepti di qualche rito templare fasullo credono che ci sia un segreto che rimane inviolato);
(2) se c’è un segreto ci sarà sempre una somma adeguata ricevendo la quale qualcuno sarà pronto a svelarlo (sono bastati qualche centinaio di migliaia di sterline in diritti d’autore per convincere un ufficiale dell’esercito inglese a raccontare tutto quello che aveva fatto a letto con la principessa Diana,


vi risulta che uno degli autori della strage di Piazza Fontana ne abbia parlato a letto con l'amante?
Pensate che uno degli autori della strage lo confesserebbe anche dietro al pagamento di un ingente somma?
Confessare il concorso in strage volontaria non è il gossip di essere andato a letto con una bella donna come Diana,
questo lo capisce anche l'ultimo sprovveduto.
Riflettendo sulle stragi della strategia della tensione si scopre che la verità non è mai emersa,
e quando è emersa è probabile che si tratti di un errore giudiziario.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 29/6/2015 3:36  Aggiornato: 29/6/2015 3:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Il "venerdì nero"

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
vuotorosso
Inviato: 29/6/2015 9:34  Aggiornato: 29/6/2015 9:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Il "venerdì nero"
http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=2976&viewmode=flat&order=ASC&start=5490Un annetto fa scrissi in merito alle deepthroat e alla loro assenza usata come dimostrazione di assenza di complotto, al link sopra.
Se Eco o chi per lui volesse spiegare come accadono certe cose sono tutto orecchi.

NiHiLaNtH
Inviato: 29/6/2015 12:03  Aggiornato: 29/6/2015 12:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Il "venerdì nero"
Citazione:
si basava sull'illusione di avere in mano la Russia , ormai sconfitta non tanto economicamente ma nella sua identità di Stato e data in pasto a una cerchia ristretta di mafiosi assurti a capitalisti e politici burattini , due categorie di cui si aveva il controllo assoluto , e nel pensare che la stessa sorte sarebbe toccata alla Cina utilizzando la stessa tattica.


l'illusione invece è quella di credere che russia e cina siano entità a parte

pensi forse che le operazioni di manipolazione del clima sul territorio degli stati uniti siano opera di russia e cina ?

perspicace
Inviato: 29/6/2015 12:42  Aggiornato: 29/6/2015 12:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Il "venerdì nero"
Quel povero vecchio inizia a sentire gli acciacchi della demenza senile, poveretto mi dispiace per lui.

Eco di un ricordo lontano.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
pragmatico
Inviato: 29/6/2015 14:11  Aggiornato: 29/6/2015 14:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Il "venerdì nero"
@NiHiLaNtH

"pensi forse che le operazioni di manipolazione del clima sul territorio degli stati uniti siano opera di russia e cina ?"

No ,penso siano opera di settori preposti a tale compito all'interno dell'esercito statunitense , che rispondono agli ordini di settori governativi siano essi ombra o ufficiali del potere statunitense.
Appunto fanno tutto da soli e sei tu il primo a scriverlo .

NiHiLaNtH
Inviato: 29/6/2015 15:17  Aggiornato: 29/6/2015 15:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Il "venerdì nero"
si quello che voglio dire e che la stessa cosa fanno russi e cinesi

snoopy
Inviato: 30/6/2015 8:08  Aggiornato: 30/6/2015 8:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2006
Da: phuket - thailandia
Inviati: 106
 Re: Il "venerdì nero"

Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti ...
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.

P.P. Pasolini

http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
vuotorosso
Inviato: 30/6/2015 11:26  Aggiornato: 30/6/2015 11:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Il "venerdì nero"
Chissà come Eco interpreta questi fatti: secondo la sua teoria questa è la prova che c'è stato un complotto e che qualcuno ha pagato il capo dei servizi segreti pakistani per far uscire la verità, giusto?

A quesyo punto una persona integerrima e affatto imbecille come mai sosterrà con forza che venga fatta chiarezza almeno sulla morte di Bin Laden, con tutto quello che ne consegue.

Vai Umberto, facce ride ora

Sertes
Inviato: 30/6/2015 12:26  Aggiornato: 30/6/2015 12:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il "venerdì nero"
Umberto Eco non sa/non ricorda nè il caso di Norman Mineta per il 9/11 nè il caso di Peter Powers per il 7/7.

Povero vecchio.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
bernuga
Inviato: 30/6/2015 13:13  Aggiornato: 30/6/2015 13:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Il "venerdì nero"
@Sertes

Dove trovo materiale valido per approfondire il 7/7?

toussaint
Inviato: 30/6/2015 13:21  Aggiornato: 30/6/2015 13:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Il "venerdì nero"
Grande Det.Conan!
Ma possibile che ancora qui su LC ci sia gente che è convinta che il problema è l'Islam?
In Norvegia hanno armato Breivik (strano nazionalista di destra filo sionista!!!), recentemente a Charleston il ragazzotto amante dell'apartheid, così come in precedenza un altro sbarbatello nel caso dell'attentato alla sede FBI di Oklahoma City.
Utilizzano chi gli fa più comodo al momento...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA