Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : Il doppio volto del maschilismo
Inviato da Redazione il 13/7/2015 20:20:00 (8657 letture)

Di episodi di maschilismo sono piene le cronache, ma è già molto più raro trovare un caso in cui il maschilismo si manifesti contemporaneamente su diversi fronti della stessa vicenda.

L'altro giorno ho conosciuto una ragazza che fa la bagnina in una delle spiagge locali (in Calabria). Chiacchierando, mi ha raccontato che lei è ligure, ma che in Liguria non trovava lavoro come bagnina "perchè lì non si fidano di una donna, e preferiscono gli uomini".

Da notare che questa non è una ragazza qualunque: alta 1.80, fisico eccezionale, è campionessa europea di nuoto sincronizzato, e quindi nell'acqua si trova a suo agio quanto un pinguino nel mare Antartico.

Se io stessi annegando, potrebbe tranquillamente salvare me ed il mio cane da 40 chili con un braccio solo, mentre con l'altro segnala a riva che è tutto sotto controllo. Eppure in Liguria non l'hanno voluta "perchè è donna".

A questo punto mi sono stupito e le ho chiesto: "Ma scusa, in Liguria non ti vogliono perchè di una donna non si fidano, e qui invece sì?" [...]

"No - mi ha risposto - Non è che qui mi hanno preso perchè si fidano, qui cercavano espressamente un bagnino femmina".

"In che senso, scusa?"

"Nel senso che io ho un curriculum da fare invidia, ma qui non lo hanno nemmeno voluto vedere. Qui volevano semplicemente una femmina... come dire... per avere qualcosa di diverso". Non lo ha detto chiaramente, ma intendeva dire che qui volevano una bella ragazza perchè attira più clienti in spiaggia. Ed infatti intorno al suo pattino di salvataggio c'è sempre un notevole via vai di maschiotti, molto interessati a conoscere i vari aspetti tecnici del nuoto sincronizzato.

In altre parole, questa ragazza non ha trovato lavoro a casa sua per un classico caso di pregiudizio maschilista, ed è stata costretta ad attraversare l'Italia intera per soddisfare un caso clamoroso di maschilismo all'incontrario.

A questo punto sorge spontanea una domanda: sono più arretrati quelli del nord che, nonostante il suo curriculum, non reputano una donna "all'altezza dell'uomo", oppure quelli del sud che "tira di più un pelo di figa che un carro di buoi"?

Massimo Mazzucco

Voto: 6.00 (7 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Calvero
Inviato: 13/7/2015 20:36  Aggiornato: 13/7/2015 20:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
A questo punto sorge spontanea una domanda: sono più arretrati quelli del nord che, nonostante il suo curriculum, non reputano una donna "all'altezza dell'uomo", oppure quelli del sud che "tira di più un pelo di figa che un carro di buoi"?


In realtà per chi al Sud ha scelto questa ragazza, non si tratta di maschilismo, né al dritto né al rovescio, bensì: - di affari. Come direbbero ne Il Padrino. E, a proposito di film ...

... c'è una bella scena in un film con Bud Spencer e Terence Hill, di cui ho a malapena delle reminiscenze, dove, in sostanza, all'ingresso di un locale di lusso (se non ricordo male di un casinò), Bud Spencer chiedeva stupito all'addetto dell'ingresso che loro non erano razzisti come gli altri, visto che in quel posto facevano entrare Negri e Bianchi; e la risposta che ha ricevuto (sempre se ricordo bene) è stata: - Signore, il mondo non si divide tra bianchi e neri, ma tra ricchi e poveri.

In Calabria si è trattato di cinismo. Né più né meno.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Slobbysta
Inviato: 13/7/2015 21:38  Aggiornato: 13/7/2015 21:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Bagnino estate 2015
Marvin srl - Cosenza, Calabria
BoraBoraBeachClub ricerca personale per stagione estiva 2015. Invio Curriculum Vitae con foto. No perditempo

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.


La legge n. 903 del 1977 (Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro)

A parte questo annuncio calabro...una curiosità:

Addio Emma Pascali, la prima donna-bagnino d'Italia
Aveva 84 anni la maggior parte dei quali trascorsi sulla spiaggia di Fregene allo stabilimento Il Patio.

Qualche anno fa, parlando con Il Tempo, aveva ricordato quegli anni in cui "il brevetto lo davano soltanto ai maschi". E lei, incurante di tutto e di tutti, faceva "il marinaio di salvataggio nello stabilimento balneare di papà". "Nessuno di quelli che ho salvato s'è mai lamentato" aveva aggiunto con la sua inconfondibile ironia.
Negli anni successivi Il Patio è diventato meta per il riposo di tantissimi vip. E per ognuno Emma aveva un aneddoto. Come quello legato a Frank Sinatra che lì trascorse cinque giorni nel 1953: "Nascondeva le lattine vuote e le cicche sotto la sabbia, così gli ho detto: Non sarebbe il caso di gettarle nel cestino?"
Emma era così, schietta e decisa.




Slobbysta

NB ...il maschilismo c'è pure in una barzelletta ..che qui ha fatto il boom di commenti...

In questo caso è semplice marketing...che segue le priorità d'immagine varie: nord/sicurezza...sud/"bellezza"...come il casco..a nord lo si usa sempre..a sud un po' meno..perché più fico!

manneron
Inviato: 13/7/2015 22:04  Aggiornato: 13/7/2015 22:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
In Calabria si è trattato di cinismo. Né più né meno


non è vero che si tratta di puro cinismo. ne avrebbero trovata anche un'altra se fosse stato solo cinismo. hanno preso 2 piccioni con una fava: un'ottima bagnina e una bella ragazza. il curriculum probabilmente lo conoscevano a memoria e sapevano con chi avevano a che fare. bisognerebbe vedere quanti curricula femminili hanno scartato per prendere lei.

Nasdro
Inviato: 13/7/2015 22:16  Aggiornato: 13/7/2015 22:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
"Nel senso che io ho un curriculum da fare invidia, ma qui non lo hanno nemmeno voluto vedere


Non lo conoscevano affatto a memoria, se è vero quello che ha detto e se lo ha detto.

Jurij
Inviato: 13/7/2015 22:30  Aggiornato: 13/7/2015 22:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Dopo quella famosa intervista fatta ad una ragazza che raccontava di avere rifiutato un "regalo" da parte di B (con naturalmente compreso un "contro regalo") e di avere poi ricevuto una sgridata micidiale da parte della propria madre ( "sei una cretina, lo dovevi accettare....") , bè .... per queste discussioni mi autocensuro ..............

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Nasdro
Inviato: 13/7/2015 22:34  Aggiornato: 13/7/2015 22:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Sono stati più maschilisti quelli del nord.

Perché non l'hanno ritenuta idonea nonostante le sue qualità.

Al sud l'hanno presa a prescindere dalle sue qualità, che non hanno voluto sapere. Sebbene strumentalizzarla per un fine diverso da quello delle sua mansioni sia comunque una forma di maschilismo, assai diffusa ma più veniale rispetto alla prima.


Foto gradevole e azzeccata, comunque.

(Commento maschilista?)

gieffe-nu
Inviato: 13/7/2015 22:58  Aggiornato: 13/7/2015 22:58
So tutto
Iscritto: 27/8/2012
Da: Nuoro
Inviati: 6
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Sul livello medio del maschio italiano è meglio stendere un velo pietoso, mi riferisco soprattutto al sud che conosco bene.
Il razzismo o maschilismo dei genovesi nel caso in questione è a mio parere dovuto alla difficoltà di ammettere che una donna possa esprimersi ad un livello superiore non raggiungibile dalla media dei maschi

bernuga
Inviato: 13/7/2015 22:59  Aggiornato: 13/7/2015 23:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Magari l'assunzione della fanciulla ha ben piu' nobile motivazione; il gestore del bagno ha preferito una donna per evitare che il solito bagnino marpione tentasse di scoparsi mezza spiaggia, importunando donne dai 20 ai 70, sposate e non.
Nel frattempo un bagnino di Crotone e' costretto ad emigrare in Liguria per poter lavorare, una storia triste.

Edit:vivatesla hai un PM

bushfamilyguy
Inviato: 13/7/2015 23:21  Aggiornato: 13/7/2015 23:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2015
Da:
Inviati: 55
 Re: Il doppio volto del maschilismo
La considerazione della donna su questo pianeta e' direttamente proporzionale alla ricchezza,alla qualita dell istruzione e della democrazia del paese che si esamina.


a cio' fa eccezione il Giappone. Super progredito ma con una considerazione della donna morbosa e ultra maschilista

Oikle
Inviato: 14/7/2015 1:00  Aggiornato: 14/7/2015 1:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Conosco bene la politica adottata dai lidi calabresi, vi dico che il maschilismo non ci entra nulla. Come i camerieri/banconisti che vengono presi più per la loro avvenenza che per particolari doti, la stessa cosa avviene per i bagnini. Vivo non lontano dalle spiagge del lido dell'annuncio pubblicate da un utente in questa discussione. Proprio lì ho approcciato una bella bagnina siciliana(non sapendo che fosse la bagnina anche perchè non sulla spiaggia e vestita normalmente) e parlando mi disse che praticava nuoto. Poi un altro giorno sulla spiaggia d questa nota zona di vacanza piena di villaggi e resort, ho conosciuto bagnini dalla Liguria e Lombardia tra cui anche un ragazzo di colore. Quindi nessun maschilismo o razzismo, e neanche cinico opportunismo, ma senso degli affari. Il gestore del più grande villaggio tra l'altro non è neanche della zona, ma del nord.
Scusa Massimo se te lo dico, ma per vedere i primi episodi di razzismo, intolleranza e maschilismo sono dovuto andare in Toscana. E lì si che ho tastato con mano l'ottusità di molta gente che appena sentono che hai una cadenza meridionale ti bypassano nelle discussioni , con la faccia scocciata come dire "ora ci manca pure che questo calabrese si metta a parlare". Mi fece un effetto stranissimo. Molti credono ancora che il rispetto per la donna e il senso di parità verso questa si vedano da quante parolacce e improperi è libera di proferire nel suo ambiente, sul lavoro, a casa e ovunque, e in Toscana di questo sono davvero convinti.
Poi però vedi che anche dalle parti di Firenze o Pisa ci sono ragazze che si fidanzano col figlio dell'amica di mamma, col datore di lavoro(se non gliela danno di nascosto). Sono condizionate da ciò che i vari amici, parenti maschi dicono e pensano. E per concludere vengono picchiate dai compagni/fidanzati/mariti tanto quanto al Sud. Non sono in grado di essere libere ad esempio troncando la relazione con l'uomo che le picchia, maltratta e riempie di "troia!" Tant'è vero che anche lì in Toscana e al nord i casi di 'femminicidio' non mancano affatto come in tutto il Nord e resto d'Italia.

Mauro71
Inviato: 14/7/2015 1:27  Aggiornato: 14/7/2015 1:27
So tutto
Iscritto: 26/4/2015
Da: Gonnosfanadiga
Inviati: 17
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Mi pare evidente che l'arretratezza mentale, in questo caso, sia di entrambe le regioni, quindi c'entrano poco nord e sud, è l'Italiano ad essere maschilista per eredità culturale! Credo che non sia una battaglia vinta e non lo sarà ancora per lungo tempo. Ammettiamolo, la vera parità dei sessi non c'è ancora e questo è davvero triste!

La felicità di pochi coincide sempre con la dannazione di molti!
VIPER
Inviato: 14/7/2015 7:32  Aggiornato: 14/7/2015 7:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Il doppio volto del maschilismo
L'articolo parla di discriminazione limitandosi a una riflessione sul maschilismo senza considerare che queste realtà vengono utilizzate come "cavalli di Troia" da lobby potenti che stanno spingendo, appropriandosi di concetti elevati come: libertà, giustizia, parità etc. L'ideologia "gender" volta alla creazione di un "uomo" (essere umano) senza identità.

La riflessione sul maschilismo non è slegata dal livello di libertà, parità e cultura raggiunta da un paese, ma i risultati talvolta sono sorprendenti.

Credo farà piacere a tutti vedere questo straordinario documentario che ha spinto il governo Norvegese a fare marcia indietro sul suo sostegno all'associazione "gender"

Aldilà dell'argomento: "ideologia gender", si parla del paradosso norvegese nel mondo del lavoro in uno dei paesi più liberi e paritari, immagino lo troverete parecchio interessante:

PARADOSSO E IDENTITA' DI GENERE IN NORVEGIA

Notare il finale con le clamorose arrampicate sugli specchi...

-ZR-
Inviato: 14/7/2015 9:39  Aggiornato: 14/7/2015 9:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Che vi preoccupate?
Se in Liguria vogliono "solo" uomini, ben venga che entrino le donne nelle altre regioni!


-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
fefochip
Inviato: 14/7/2015 9:48  Aggiornato: 14/7/2015 9:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il doppio volto del maschilismo
prima del maschilismo questo in realtà mi pare un caso eclatante di idiozia ligure visto la foto della ragazza

comunque bella pe noi.

a liguriiii! mannatecele pure a noi ste bagnine

affogo ...blu blu


più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 14/7/2015 10:44  Aggiornato: 14/7/2015 10:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Mmhmm...
Un po' d'accordo, un po' no.
Prima delle convenzioni sociali io metto sempre le regole di Mamma Natura, che ha fatto uomini e donne differenti non solo nel colore dei grembiulini. Nella stragrande maggioranza dei casi gli uomini sono più alti, più grossi e più forti delle donne, piaccia o non piaccia ad Angela Davis. E in una selezione fatta probabilmente - sicuramente - per posta elettronica, senza contatto diretto con il candidato, è una cosa più che naturale scegliere un uomo che non si conosce piuttosto che una donna che non si conosce.
Il caso di cui si parla nell'articolo è un caso eccezionale, con una donna che ha evidenti capacità fisiche, superiori a molti ipotetici concorrenti "maschi". Ma è un'eccezione.

Sarebbe un discorso corretto se le selezioni fossero fatte seriamente, con esami e simulazioni, altrimenti, chi è che vuole rischiare e prendersi la responsabilità di assumere una donna che statisticamente è più debole (fisicamente)?
E se poi il cane con cui @Max sta facendo il bagno vede una pesce-cagna e va in escandescenza, agitandosi e tirando giù tutti e tre? Chi se le vuole sentire le accuse di aver giocato a fare gli alternativi scegliendo una donna?

Non si tratta di maschilosmo o femminismo, ma di scegliere il candidato che si suppone (magari sbagliando, per carità...) più idoneo: a salvare bagnanti nelle spiagge liguri o ad attirare clienti nelle spiagge calabresi.

Comunque, per non delidere gli amanti del femminismo e dell'ideologia gender, vengono in soccorso ancora una volta gli USA, che stanno discutendo l'approvazione della legge per ammettere soldati "trans" nell'esercito.

Slobbysta
Inviato: 14/7/2015 10:57  Aggiornato: 14/7/2015 10:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il doppio volto del maschilismo
...il fatto che a pallanuoto e tutto il resto, ci siano squadre maschili/femminili e non miste, è una questione prestazionale ...non maschilismo...

Pure in sport dove hai un motore sotto il culo...le donne sono inferiori...

Slobbysta

Red_Max
Inviato: 14/7/2015 12:09  Aggiornato: 14/7/2015 12:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Ma al di là di tutto questo, qual è la cosa più importante?
La sicurezza, in questo caso del bagnante.
In secondo luogo conta la percezione della sicurezza da parte del bagnante.
Cioè il bagnante si sente più sicuro con un bagnino uomo.
Poi sullo sfondo c'è l'immancabile ritorno economico.
Semplicemente c'è chi punta sulla sicurezza e chi su altro.
Poi c'è l'ipocrisia degli annunci rivolti a candidati di entrambi i sessi...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
mc
Inviato: 14/7/2015 12:23  Aggiornato: 14/7/2015 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Il doppio volto del maschilismo
E' sempre meglio non generalizzare



La questione si puo' inquadrare in piu' realta'.
Dalle raccomandazioni ad assunzioni per conoscenza diretta. Dalla priorita' a esperienze precedenti al livello professionale troppo oneroso per le piccole realta' liguri.

...............
La Nostra ha provato in Versilia? E' un po' vecchio l'articolo ma, cosi' semmai, e' ancora piu' significativo...!!!
...............

Abbiamo una testimonianza che non puo' decretare sommariamente il maschilismo di una intera regione... di una intera parte di Italia (il nord... centro ... sud...) Di una nazione....


Si puo' fare di meglio, no?
Semmai, e' arretrato generalizzare e trarre considerazioni dalle generalizzazioni... (ovviamente, niente di male a generalizzare, ma basta esserne consci).

°°°°°°°°°°
La legge anti discriminazione esiste penso che sia anche facilmente impugnabile in presenza di prove certe... per il resto spero sia un errore di valutazione.

Io, per primo non avrei nessun problema ad assumere una donna qualificata... e non trovo giustificazioni culturali nel non farlo... a parte considerazioni assurde.

*******

Altre realta' in cui cresce la presenza di donne...

*******

Indubbiamente e' una posizione che non richiede grosse implicazioni intellettuali (senza offesa e senza sminuirne l'importante ruolo sociale) e quindi, abbastanza inflazionato come mestiere tra le sacche di popolazione poco inclini allo studio e piu' propense alla preparazione atletica.
Non credo sia una questione di prevalentemente di sesso ...

mc

PinoRossi
Inviato: 14/7/2015 13:27  Aggiornato: 14/7/2015 13:27
So tutto
Iscritto: 24/7/2013
Da:
Inviati: 25
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Vi propongo un interessantissimo articolo di Giuliano Guzzo su violenza di donne su uomini e uomini su donne e pregiudizio strumentale...
http://giulianoguzzo.com/2015/07/11/il-ministro-boschi-e-il-maschio-da-rieducare/

9000aleap
Inviato: 14/7/2015 15:08  Aggiornato: 14/7/2015 15:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2013
Da: Marche
Inviati: 47
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Anche tu eri interessato al nuoto sincronizzato Massimo? Come mai ci sei andato a parlare? vecchio marpione!

"Fidarci di voi? Mai. Non gradite ne pace ne guerra. La guerra vi terrorizza, la pace vi rende insolenti. Chi si fida di voi invece di trovarvi leoni vi trova lepri. Invece di volpi, oche. Chi merita onore, ha il vostro odio." [Caio Marzio Coriolano]
Aironeblu
Inviato: 14/7/2015 16:13  Aggiornato: 14/7/2015 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
vecchio marpione!


E per giunta attacca bottone con la classica tecnica del cagnolino...

Redazione
Inviato: 14/7/2015 16:13  Aggiornato: 14/7/2015 16:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il doppio volto del maschilismo
9000aleap: Pirla.

(Faccio il giornalista, e il mio mestiere è fare domande, no? )

SuperFed
Inviato: 14/7/2015 16:36  Aggiornato: 14/7/2015 16:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Il doppio volto del maschilismo
e quando poi le dirà che compito del giornalista è scoprire le cose, rimuovere il velo, I vestiti dell'apparenza, il cerchio si chiuderà!

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
Falchetto
Inviato: 14/7/2015 16:41  Aggiornato: 14/7/2015 16:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Milano
Inviati: 438
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Anche i complottisti broccolano, eh?

wendellgee
Inviato: 14/7/2015 17:46  Aggiornato: 14/7/2015 17:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Sbaglio o a questa discussione partecipano solo uomini? Non sarebbe meglio avere anche il punto di vista femminile?

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
manofmonk
Inviato: 14/7/2015 18:33  Aggiornato: 14/7/2015 18:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
A questo punto sorge spontanea una domanda: sono più arretrati quelli del nord che, nonostante il suo curriculum, non reputano una donna "all'altezza dell'uomo", oppure quelli del sud che "tira di più un pelo di figa che un carro di buoi"?


La risposta è che quando c'è di mezzo il Dio denaro tutto il resto non conta.
Si può essere maschilisti, razzisti, nazisti, omofobi e chi più ne ha più ne metta, ma quando c'è da guadagnarci gli ideali passano in secondo piano.
Probabilmente al nord non avevano bisogno di un "esca" per attirare i clienti, mentre al sud hanno sorvolato su uno dei loro
principali ideali:
"Le donne devono stare a casa a cucinare e a badare ai figji,
miiinchia"
Potrebbe anche essere dovuto al progresso (lo spero) ma vedendo come gira il mondo oggi, ho qualche dubbio.

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
SuperFed
Inviato: 14/7/2015 18:47  Aggiornato: 14/7/2015 18:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Wendellgee, ma infatti! Gli utenti di tutto il sito che commentano sono al 90% maschi, bisognerebbe farsi qualche domanda.

Solo l'eroica Peonia resiste, ma solo perchè nella vita precedente era un guerriero atzeco ferocissimo, che scorticava I nemici!

DONNE! ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO PUNTO DI VISTA!
Donne, iscivetevi al sito! Ampio locale, buona ubicazione. Cucina ad isola.

Anche queste spiritosaggini sono non maschiliste, ma di natura semplicemente maschile, tutto qua. Donne restituitemi pan per focaccia! Prendetemi in giro da un punto di vista nuovo!

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
Falchetto
Inviato: 14/7/2015 18:49  Aggiornato: 14/7/2015 18:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Milano
Inviati: 438
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Eh no le quote rosa anche qui no eh

Calvero
Inviato: 14/7/2015 19:10  Aggiornato: 14/7/2015 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
non è vero che si tratta di puro cinismo.


Non ho detto che si tratta di puro cinismo. Puro è un termine impossibile da associare alle dinamiche umane. Comunque sono stato categorico, quindi provo a migliorare il senso. Ci mettiamo anche un pizzico di opportunismo e un'innaffiata di avidità.

Maschilismo non ne vedo (che poi ognuno ha le sue idee su questo termine, bisognerebbe vedere e dimostrare cosa significa innanzitutto); il fatto che magari la signorina abbia arrapato il titolare, se così fosse (non lo so, non c'ero), allora lo ha ricondotto al segnale che - TRADOTTO uguale: ----> money.

Sempre lì si finisce

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pyter
Inviato: 14/7/2015 19:12  Aggiornato: 14/7/2015 19:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Classico articolo estivo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Polidoro
Inviato: 14/7/2015 19:27  Aggiornato: 14/7/2015 19:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Forse Chi l'ha assunta pensava alle "quote rosa" ?

Dalle mie parti il detto "tira di più un pelo di figa che un carro di buoi"
è formulato così : "tira più un pel di figa che centomila par de boi"

mi sembra più espressivo, no ? Cioè, con "centomila" non c'è proprio nulla da fare, vince sempre il pelo .. ..

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Lux&Shadow
Inviato: 14/7/2015 20:00  Aggiornato: 14/7/2015 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/3/2015
Da:
Inviati: 176
 Re: Il doppio volto del maschilismo


Da Massimo, fotografo, avrei preferito trovare, la foto originale, non un palliativo. Si sarebbe compreso meglio!

Lux&Shadow

...anche un trans bagnino potrebbe far discutere...

bernuga
Inviato: 14/7/2015 20:06  Aggiornato: 14/7/2015 20:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Il doppio volto del maschilismo
@Pyter
citaz. "classico articolo estivo"

Aspettiamo con ansia l'articolo sul gelato artigianale che in estate puo' sostituire il pranzo.

Pyter
Inviato: 14/7/2015 20:10  Aggiornato: 14/7/2015 20:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il doppio volto del maschilismo
bernuga

@Pyter
citaz. "classico articolo estivo"

Aspettiamo con ansia l'articolo sul gelato artigianale che in estate puo' sostituire il pranzo.



Io mi riferivo alla foto su di spalle della bagnina.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
TheNecrons
Inviato: 14/7/2015 20:28  Aggiornato: 14/7/2015 20:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/10/2012
Da:
Inviati: 409
 Re: Il doppio volto del maschilismo
La home è più gradevole con quella foto.

Slobbysta
Inviato: 14/7/2015 20:29  Aggiornato: 14/7/2015 20:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Mini OT...dietro la "sexy" repubblicana...c'è un tizio, che sembra abbia un po' calato le braghe... e un altro, comunque seduto, che imbracciando l'arma evita di farlo da in piedi...ma un po' calate, le braghe, ce le ha anche lui..

Citazione:
anche un trans bagnino potrebbe far discutere


Mah, ci sono anche cani "bagnini"...e anche in senso metaforico naturalmente...
...il trans, paradossalmente è un idea interessante, ma certamente di nicchia!

Slobbysta

bernuga
Inviato: 14/7/2015 20:52  Aggiornato: 14/7/2015 20:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Il doppio volto del maschilismo
@Pyter

Allora hai avuto estati molto piu' interessanti delle mie.

jpatrick
Inviato: 14/7/2015 22:32  Aggiornato: 14/7/2015 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: Il doppio volto del maschilismo
sono arretrati tutti due, nord, sud, e anche est e ovest se vogliamo. Non c'è differenza geografica per la distorsione mentale e percettiva della realtà.

Vmagic
Inviato: 14/7/2015 22:48  Aggiornato: 14/7/2015 22:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Nell'azienda in cui lavoravo c'era una impiegata che veniva utilizzata in "spedizione" negli Emirati Arabi insieme a dei commerciali per "darla via" in modo da acquisire i contratti. L'80% dell'acquisizione clienti nelle aziende della zona avveniva così. Un giorno andando al lavoro, l'impiegata me la sono vista tette fuori in un cartellone gigantesco nella pubblicità di una offerta di un franchising di lampade solari. Mezzo mondo arrivò in azienda.
Adesso le sue tette l'hanno portata ad essere vice sindaco leghista di un comune ed amicona intima di Maroni.

Nell'azienda in culi lavoravo, precedente all'amica di Maroni, arrivò un curriculum spassosissimo dove la candidata diceva spudoratamente che non sapeva fare nulla di commerciale ma che era bravissima in reception in quanto il suo modo di trattare il cliente e di curarne i suoi bisogni la facevano una calamita attira nuovi clienti. Assunta subito e funzionò. Ovviamente era una vaccona da stalla ma funzionò. Il titolare la chiamava sempre dottoressa... ahah

Morale: si mira allo sfruttamento del sesso debole per far soldi. Un pò come le prostitute.

alroc
Inviato: 14/7/2015 23:07  Aggiornato: 14/7/2015 23:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/12/2011
Da:
Inviati: 664
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Ma che potrebbe aggiungere al 'dibattito' una donna?

Noi siamo pazienti, impariamo sin da ragazze a evitare gli individui più viscidi a svicolare per non essere approcciate in maniera volgare.

La ragazza sta lavorando, questo conta! Saprà destreggiarsi nella fauna locale.

Quando iniziai a lavorare mi imbarazzavano i commenti, le allusioni, ma con il tempo ho iniziato a ironizzare, rispondere scherzosamente,non temo più la libido verbale, la prendo per quello che è: una fantasia espressa. Quella almeno è manifesta!

Il lavoro è raro, chi lo propone con criteri più o meno etici, crea opportunità e già solo per questo andrebbe apprezzato.

Forse ci vorranno altri 50 anni per ottenere una maggiore apertura mentale sul quali lavori possa svolgere una donna.

Redazione
Inviato: 15/7/2015 9:58  Aggiornato: 15/7/2015 9:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Volevate un commento femminile? Ora l'avete avuto!

Marauder
Inviato: 15/7/2015 14:20  Aggiornato: 15/7/2015 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Citazione:
Nell'azienda in culi lavoravo, precedente all'amica di Maroni, arrivò un curriculum


il lapsus maschilista

You'll not see this coming.
lanzo
Inviato: 15/7/2015 15:58  Aggiornato: 15/7/2015 15:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Il doppio volto del maschilismo
@ SLOBBYSTA del 14/7/15 0re 6.58 - Quoto:
Frank Sinatra che lì trascorse cinque giorni nel 1953: "Nascondeva le lattine vuote e le cicche sotto la sabbia, così gli ho detto: Non sarebbe il caso di gettarle nel cestino?"
Beato a te Slobby' - nel senso che sei senz'altro piu' giovane del soprascritto e quindi credi a certe panzane.
Nel 1953 - le "lattine" non esistevano in Italia e forse neanche negli USA, birra, e birra e soft drink erano rigorosamente e saggiamente in bottiglie di vetro.
. E francamente un arricchito, sofisticato, impunito come Frank Sinatra non ce lo vedo proprio a scolarsi lattine (di che ?) sulla spiaggia e seppellirle, so che amava i grandi whiskey e che aveva sempre una scorta di guardie del corpo che gli avrebbero portato il ghiaccio ed il sifone di selz (allora si chiamava cosi') in un attimo e se del caso i mozziconi li raccoglievano loro.
Al tempo si trombava Ava Gardner mica Tina Pica.
Magari sara' stato un tamarro che si spacciava per Frank Sinatra ed ha ammaliato la bagnina ?
A quel punto, posso anche non credere che la signora abbia mai salvato nessuno, tranne qualche ragazzino a 5 metri dalla riva.

lanzo
Inviato: 15/7/2015 16:11  Aggiornato: 15/7/2015 16:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Il doppio volto del maschilismo
@ SLOBBYSTA
: " così gli ho detto: Non sarebbe il caso di gettarle nel cestino?"
Mai visti cestini sulla spiaggia a Fregene negli anni 60, figuriamoci nei 50 !
Funzionava cosi' - credetemi - la mattina presto passava un tizio con una specie di mega rastrello che puliva la spiaggia dai detriti e rifiuti vari. Altro che cestini.
Dubito molto che Frank Sinatra sapesse parlare italiano e dubito molto che la bagnina sapesse l'inglese al masimo lo sapeva come Alberto Sordi di "un americano a roma".

lanzo
Inviato: 15/7/2015 16:25  Aggiornato: 15/7/2015 16:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Lo spunto - di striscio e' CALVERO del 15/7 - 4.10
Ma sara' perche' ricordo certi miei amici calabresi - sempre arrapati - sia perche' proprio l'eltro ieri notte mi sono visto su utube - QUALUNQUEMENTE con e di Antonio Albanese che sospetto che la stangona sia stata assunta dal mandrillo calabro per trombarsela.
Battuta all'inizio film - scena: ingorgo stradale - Cetto Laqualunque a bord del SUV nero, domanda che e' successo ? - due si sono sparati - ah, meno male, credevo fosse stato un incidente stradale.

Slobbysta
Inviato: 15/7/2015 18:22  Aggiornato: 15/7/2015 18:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Il doppio volto del maschilismo



http://www.iltempo.it/roma-capitale/2014/11/17/addio-emma-pascali-la-prima-donna-bagnino-d-italia-1.1345719


Lanzo...hai perfettamente ragione...ma ci posso essere mille cose, trascrizioni, lei che si è confusa....io più che credulone, riporto una notizia viziata da questo errore clamoroso....magari erano solo cicche di sigaretta e si è voluto gonfiare la cosa....

Ottima osservazione...

Slobbysta

Rickard
Inviato: 16/7/2015 11:14  Aggiornato: 16/7/2015 11:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Come ha detto Calvero nel primo commento, non si tratta di maschilismo, ma di affari.

Lei sapeva che la assumevano per avere un pò di figa da mettere in mostra, e le è andato bene. è brutto il sistema che impone e incentiva queste interazioni, ma certe cose bisogna essere in due per farle.

Ci sono lavori per cui, per tutta una serie di motivi (pratici, culturali, opportunistici ecc.) si preferisce un genere ad un altro.

La trappola politica è vedere questa cosa come stortura solo per montare la solita solfa sul maschilismo e, ovviamente, sul pro-femminismo, e contemporaneamente ignorare il contesto più ampio della cosa.

Magari, su quella spiaggia calabrese c'è anche un bagnino maschio, prestante e con curriculum eccelso che è stato lasciato a casa perché non era una donna.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
lanzo
Inviato: 16/7/2015 17:10  Aggiornato: 16/7/2015 17:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Il doppio volto del maschilismo
@ Rikard
Dubito che il bagnino calabrese - fra l'altro mai visti bagnini in Calabria - vivo in Australia dove effettivamente non c'e' il "bagnino" ma parecchi, visto che li' il mare e' insidioso assai. uno sta in alto su un seggiolone tipo arbitro di tennis e scruta in continuazione con il binocolo, se c'e' qualcuno in difficolta' , di solito turisti giapponesi o coreani, scatta l'emergenza, gommone e li vanno a ripescare.
Ripeto, guardatevi QUALUNQUEMENTE di Albanese, un po' eccessivo, ma il concetto e' quello.
Son d'accordo quando ha detto: Pagare le tasse ? Scherziamo e' come prendere la ddroga, una volta che cominci non la finisci piu' - o roba simile, eppure e' tragicamente vero, solo gli ZINGARI , pardon ROM, SINTIi, onore a loro, sono riusciti a campare senza equitalia alle calcagna.
Ma sono voti - come si e' dimostrato a Roma capitale.

lanzo
Inviato: 16/7/2015 17:33  Aggiornato: 16/7/2015 17:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Slobby:
A quei tempi if fumo non era il male assoluto come oggi - si fumava nei cinema e se entravi in un cinemetto, come se dice a Roma, entravi in una situazione di nebbia, a quei tempi esistevano i cinema di PRIMA visione, con aria condizionata che succhiava tutto, quelli di seconda dove l'aria condizionata succhiava qualcosa, poi le terze visioni e i cinema parrocchiali con i sedili in legno e gli stronzi che commentavano ad alta voce, roba felliniana. Eppure mi mancano, non per nostalgia del cazzo, allora i cinema erano TANTI ma TANTI, i cinema di terza visione magari proiettavano un film di Toto' degli anni 50 e ancora ricordo di essere andato da dove vivevo, by bus llora il traffico era scorrevole, in quartieri periferici mai frequentati, abitavo al "centro" solo perche' c'era quel film. OGGI, non hai scelta, o ti piace Spiderman numero 3 oppure ti attacchi.

lanzo
Inviato: 16/7/2015 17:53  Aggiornato: 16/7/2015 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Slobbi' del 14/5;/15 ore 19.57 un consiglio d'amico - evita certe considerazioni altrimenti sarai dilaniato da nazifemministe, ominicchi succubi delle predette e gentaglia P.C. - che se cambiasse il vento, come si e' gia' visto storicamente in Italy, salterebbero sul carro opposto Napolitano style, prima gioventu' fascista, poi comunista anticapitalista, poi diventato l'americano del PCI, poi, poi, poi.
Il voltagabbanisimo e' uno sport in cui gli italici sono campioni da secoli in mancanza di cojones e di orgoglio nazionale che non poteva esserci in quanto l'Italia era - a differenza di Inghilterra. Spagna, Francia e Germania solo un espressione geografica, che poi ci deridono a livello internazionale - che gliene frega a lor signori, deridono anche loro, tipo Renzi quando parla inglese, ma almeno loro i soldini se li sono fatti per 7 generazioni, figli. nipoti ed affini sono sistemati.

Rickard
Inviato: 16/7/2015 19:45  Aggiornato: 16/7/2015 19:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Il doppio volto del maschilismo
lanzo
Citazione:
@ Rikard
Dubito che il bagnino calabrese - fra l'altro mai visti bagnini in Calabria - vivo in Australia dove effettivamente non c'e' il "bagnino" ma parecchi, visto che li' il mare e' insidioso assai. uno sta in alto su un seggiolone tipo arbitro di tennis e scruta in continuazione con il binocolo, se c'e' qualcuno in difficolta' , di solito turisti giapponesi o coreani, scatta l'emergenza, gommone e li vanno a ripescare.
Ripeto, guardatevi QUALUNQUEMENTE di Albanese, un po' eccessivo, ma il concetto e' quello.
Son d'accordo quando ha detto: Pagare le tasse ? Scherziamo e' come prendere la ddroga, una volta che cominci non la finisci piu' - o roba simile, eppure e' tragicamente vero, solo gli ZINGARI , pardon ROM, SINTIi, onore a loro, sono riusciti a campare senza equitalia alle calcagna.
Ma sono voti - come si e' dimostrato a Roma capitale.

Non ho ben capito qual è il punto del mio post che contesti.

Quello che dicevo è che simili questioni sono fuorvianti se inquadrate nel solito giochino del maschilismo VS femminismo in cui c'è una storia che vede una donna anteporsi a un contesto maschile.

Non è così che funziona. Non perché quelle storie non siano vere, ma perché sono narrate secondo lo schema della propaganda, nella sua accezione più pura.

La propaganda è la serie di azioni e comportamenti volti a far arrivare il pubblico a una conclusione prefissata, dandogli l'illusione di esserci arrivato da solo.

E, dopo una storia come questa, ovviamente la reazione guidata è quella di scrollare la testa, battendosi il petto per l'orrida cultura maschilista presente, il patriarcato e tutti gli ammennicoli vari, lodando al contempo il coraggio e le qualità della donna protagonista della storia.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
artemis
Inviato: 19/7/2015 2:13  Aggiornato: 19/7/2015 2:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/10/2007
Da:
Inviati: 60
 Re: Il doppio volto del maschilismo
Secondo me quelli del nord che dicono di no alla bagnina donna non sono maschilisti, sono solo abitudinari. Troppo smargiasso mettere una bella donna a fare la bagnina, tipo.

Con quel curriculum, non mi pare il caso dubitare delle prestazioni.

Mille volte meglio un abitudinario che un sessista, prima o poi l'abitudinario si abituerà al cambiamento. Il sessista no.

"Se c'è un qualche cosa che vogliamo cambiare nel bambino, prima dovremmo esaminarlo bene e vedere se non è un qualche cosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi" C G Jung

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA