Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


storia & cultura : La vera storia della marijuana - Film completo
Inviato da Redazione il 17/7/2015 10:10:00 (5842 letture)



Film completo - versione originale.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
spettatore
Inviato: 17/7/2015 10:35  Aggiornato: 17/7/2015 10:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Sto consigliando il sito ed il film a rotta di collo, da due giorni a questa parte.
Compresi amici ed amiche delle forze dell' ordine.
Ottimo il video in apertura sulla home page.
Ancora grazie, Massimo !


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
jerimum
Inviato: 17/7/2015 11:38  Aggiornato: 17/7/2015 11:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Ieri e' stata presentata la proposta di legge per legalizzarla : cannabis social club, coltivazione ad uso personale, cannabis terapeutica ...

Cannabis legale: "E' la volta buona"

Sembra addirittura fatta bene!!!! A dire la verita' mancherebbe un aggiornamento dei test sulle droghe al volante in quanto dovrebbero essere sanzionati solo i conducenti con i linfociti attivi presenti nel sangue e non quelli che hanno fumato la sera prima.

L'unica cosa che mi preoccupa e' da dove sia partita questa legge, me lo chiedo perche di solito noi facciamo solo quello che i nostri padroni ci dicono di fare ... dopo il diktat del gender adesso e' l'ora della cannabis? Anche riviste digitali come Wired che fino all'anno scorso condannavano l'uso della Cannabis ora sono favorevoli: questa e' una di quelle cose che mi fa suonare un campanello d'allarme nel cervello.

PS: Sapete quando verra' votata , cioe' quando posso buttare i semi nell'orto finalmente alla luce del sole ?

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Parsifal79
Inviato: 17/7/2015 11:49  Aggiornato: 17/7/2015 11:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo

Parsifal79
Inviato: 17/7/2015 12:06  Aggiornato: 17/7/2015 12:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
intervista a Felice Giraudo, presidente dell'associazione nazionale Assocanapa, su costi e ricavi della canapa

https://www.youtube.com/watch?v=rQYvkr4d4YY

Al2012
Inviato: 17/7/2015 12:30  Aggiornato: 17/7/2015 12:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Consiglio la visione di questa punta di Presa diretta del 2014

L'erba del vicino - Presa diretta del 14/09/2014
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d3d7a842-b7d1-4679-a9ab-ba44d90bd629.html

Se ci fossero problemi nella visualizzazione, potete provare con questo link:
http://m5s.ucoz.com/forum/2-66-1

“Capire … significa trasformare quello che è"
Condor96
Inviato: 17/7/2015 13:05  Aggiornato: 17/7/2015 13:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo

Elius
Inviato: 17/7/2015 14:22  Aggiornato: 17/7/2015 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/5/2011
Da:
Inviati: 136
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
jerimum
L'unica cosa che mi preoccupa e' da dove sia partita questa legge, me lo chiedo perche di solito noi facciamo solo quello che i nostri padroni ci dicono di fare ... dopo il diktat del gender adesso e' l'ora della cannabis? Anche riviste digitali come Wired che fino all'anno scorso condannavano l'uso della Cannabis ora sono favorevoli: questa e' una di quelle cose che mi fa suonare un campanello d'allarme nel cervello.

è chiaro che da qualche anno a questa parte ci sia stata una inversione di tendenza nella considerazione a livello istituzionale della Cannabis. Il fatto in sé è positivo, ma a livello globale è parte integrante dei cambiamenti sociali pianificati dall'alto, parte del "progresso" della società.

Manolohd
Inviato: 17/7/2015 14:44  Aggiornato: 17/7/2015 14:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Che strano, avevo rivisto il filmato qualche settimana fa, in un pomeriggio libero, dal mio elenco di filmati nei preferiti su youtube che ho selezionato negli anni.
Condizionamento, casualità o premonizione?
MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
halastor
Inviato: 17/7/2015 15:25  Aggiornato: 17/7/2015 15:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Non ho ben capito il senso di questo post.

Comunque facciamo dei distinguo:

Se parliamo di canapa come pianta industriale allora sono d'accordo che si faccia una campagna di informazione e che si vada anche oltre. La canapa è una pianta molto versatile (la più versatile forse). Coltivazioni estensive di canapa (altro che girasoli - la toscana sembra la valle dei minchioni di OZ) risolverebbero problemi che vanno dal biodiesel alla comune carta alla stoffa fino alla plastica ecc...

Se parliamo di Cannabis le cose si complicano.
il THC è una droga psicotropa...E' vero, cura o attenua diverse malattie e stati dolorifici ma a fronte delle sue capacità curative non è affatto una droga leggera...la droga leggera è il caffè. Chiunque si sia mai fatto una canna sa perfettamente che la cannabis inibisce il pensiero e affievolisce la reazione fisica agli stimoli, crea ilarità, ansia, disorientamento, alterazioni dei sensi. Perché? Perché viene inalata...ovvero il modo migliore con cui quasi tutto il THC presente in una canna (ed è tanto) possa mai arrivare ai vasi sanguigni. Se pensiamo di poter gestire una cosa del genere siamo proprio degli stronzi. In Italia non siamo nemmeno in grado di gestire gli alcolici che sono alla base di centinaia di morti per strada ogni anno.
Aggiungiamo canne e alcol e siamo apposto...il sabato sera meglio chiudersi nella panic room.
Già immagino orde di slavi ubriachi e accannati il sabato sera prendere il bigliettino e scegliersi quale povero disgraziato mettere sotto con la macchina senza assicurazione e senza revisione. Un buon modo per spendere i 20 euro al giorno che prendono per aver rubato il lavoro agli italiani...non credete?....ma non crediate che io sia razzista...ci metto in mezzo anche tanti bimbiminkia italiani!!!
Cerchiamo di essere seri...io ci provo sapete? Ma con le barzellette che questi politicastri si inventano ogni giorno è sempre più difficile.

La verità è sempre una cosa semplice. Lo Stato italiano, incapace di tagliere i suoi sprechi e i suoi privilegi, di combattere la corruzione e il mal costume, legalizza i due aspetti forse più laidi di una società per soldi...poi vedrete quanto sarà conveniente una canna o una scopata.

__________________________________________________________________
(uomo di 40 anni senza lavoro che vive a casa dei genitori)
Mammaaaa....mi dai 50 euro per una canna e una trombata con la vicina?

(genitori)
Certo caro...ma perché non ti metti a spacciare pure tu o a fare marchette? E' pur sempre un lavoro?

Potrei essere benissimo io...anzi quasi quasi!!!

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
perspicace
Inviato: 17/7/2015 15:37  Aggiornato: 17/7/2015 15:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@halastor

Da come parli sembra che tu sia favorevole a rendere l'Alcol illegale visto che fa moltissimi morti più della Cannabis.

Però tutti i viticoltori italiani e i produttori di birra cosi come tutti i produttori di amari ed alcolici vari ed eventuali non penso sarebbero d'accordo con te cosi come non sarebbero d'accordo con te i consumatori di alcolici.

Tu lotti per rendere illegale l'alcol ?

In giro è pieno di ipocriti sempre pronti a limitare la libertà altrui ma mai la propria non vorrei che fossi uno di quelli.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
fefochip
Inviato: 17/7/2015 16:36  Aggiornato: 17/7/2015 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
invece di farsi tutte queste seghe mentali su canna si canna no.
ma sti cazzi

se fosse per me legalizzerei ben oltre la cannabis, facendo diventare le droghe monopolio di stato

poi con i proventi della droga costruirei tante nuove carceri ,aivoglia te a soldi che basterebbero.

chi si vuole fare del male , selezione naturale.
chi delinque , inasprimento pene e detenzione , magari con l'idea di pagare la propria detenzione con i lavori forzati alla catena.

ci leviamo dalla palle in un colpo solo i delinquenti e chi se ne vuole andare da questo mondo.
che si lasci il posto a chi gli va di campare in pace

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
vivatesla
Inviato: 17/7/2015 16:55  Aggiornato: 17/7/2015 16:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2010
Da:
Inviati: 147
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Massimo ci vuoi aggiungere un po' di tabbacco con quello che ti fumiii? Saluti

Parsifal79
Inviato: 17/7/2015 17:20  Aggiornato: 17/7/2015 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Citazione:
halastor: Lo Stato italiano, incapace di tagliere i suoi sprechi e i suoi privilegi, di combattere la corruzione e il mal costume


Continuando a incolpare quell'entità chiiamata "lo Stato", i responsabili che lo amministrano e ne fanno le leggi, che hanno tutti un nome ed un cognome, la faranno sempre franca.
----------------------------

https://www.youtube.com/watch?v=09w_6m8W7ko

spero che quel giorrno arrivi presto

Ghilgamesh
Inviato: 17/7/2015 17:20  Aggiornato: 17/7/2015 17:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Citazione:
jerimum Inviato: 17/7/2015 11:38:52

unica cosa che mi preoccupa e' da dove sia partita questa legge, me lo chiedo perche di solito noi facciamo solo quello che i nostri padroni ci dicono di fare ... dopo il diktat del gender adesso e' l'ora della cannabis? Anche riviste digitali come Wired che fino all'anno scorso condannavano l'uso della Cannabis ora sono favorevoli: questa e' una di quelle cose che mi fa suonare un campanello d'allarme nel cervello.


Una volta non faceva male, anzi, rischiava di aprirti la mente, oggi, con le modifiche genetiche che gli hanno fatto, chissà che danni provoca, quindi possono venderla ...

lanzo
Inviato: 17/7/2015 18:48  Aggiornato: 17/7/2015 18:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
2 Alastor
Poi la cannabis stimola pure l'appetito, con risvolti vari - tipo il povero cristo chemioterapizzato a cui magar fumando l'erba demoniaca poi gli va di mangiare un bel BIG MAC con annessi e connessi.
Io sinceramente trovo cosi' totalmente irrazionale demonizzare il fumarsi una certa erba, ma il fumare o POSSEDERE sigarette fatte con un erba molto peggiore e deleteria per la salute (sono fumatore e non nazi antifumo, per capirci) sia OK !
Mi sembra di vivere in un mondo controllato da dementi.

Redazione
Inviato: 17/7/2015 18:53  Aggiornato: 17/7/2015 18:53
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Ragazzi, scusate l'OT ma ne vale la pena: fatevi una risata...

https://www.youtube.com/watch?v=2hMo8fOldiA

SuperFed
Inviato: 17/7/2015 18:55  Aggiornato: 17/7/2015 18:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
E' perchè stiamo litigando troppo, fra di noi, con I boat people, coi tedeschi, con gli americani...
dai tutti amici, e scordiamoci il passato.

Ammesso che la legalizzino, voi in quale moneta preferireste eventualmente acquistarla?

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
SuperFed
Inviato: 17/7/2015 18:58  Aggiornato: 17/7/2015 18:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Ma cos'è, un video su Tsipras?

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
bernuga
Inviato: 17/7/2015 19:10  Aggiornato: 17/7/2015 19:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo

doktorenko
Inviato: 17/7/2015 19:23  Aggiornato: 18/7/2015 9:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Io vi parlo della mia esperienza: chi non si drogava quando ero ragazzino (bisognava cominciare obbligatoriamente a 14 anni, oggi non so)? Lo sfigato, l` antiquato, il *vero* emarginato, cioe` non gli emarginati di `moda`, Io. comunque, essendo l`unico che non si drogava mentre c`era il rito del passaggio della sostanza, ed ero per cosi` dire 'osservatore', devo dire che dall`esterno, i consumatori non sono cosi` divertenti da vedere.

lanzo
Inviato: 17/7/2015 19:28  Aggiornato: 17/7/2015 19:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Comunque in Itaglia non la legalizzeranno mai - troppi gli interessi mafiosi e questa e' gente che sta al Governo e che ha soldi per comprarsi TUTTI (nessuno escluso) i politici - la Guardia di Finanza poi... boni quelli ! Basta vedere le facce patibolari dei generali.
Altrimenti come spieghi un semi demente come Giovannardi eletto ministro ?
Era nella squadra Berluscona e chi ha dato i soldi a Berluscon, per mettere su Milano 1 - Milano 2 e Mediaset - tutti a mozzicargli le caviglie come chiuhaua, con le troie e le orge, MA e ripeto MA, non c'e' mai stato un pastore tedesco o maremmano che gli sia saltato alla gola e farsi spiegare dove aveva preso i soldi - all'inizio - eppure sono sicuro che SOLO portandolo in una stanzetta semibuia , in uno scantinato con minaccia di water boarding e qualche schiaffone e botta di guida del telefono sulla crapa e avrebbe vuotato il sacco da quel pezzo di merda imboscato e rammolito e pervertito che e' sempre stato.
Ma sti trattamenti li riservano solo ai "nemici pubblici' - morti di fame - tipo Cucchi RIP ! Sono sempre molto accomodanti e corsedi verso la manovalanza di Camorra, Mafia, Ndangreta e Corona Unificata, quindi si sfogano con il Cucchi -non menziono l'energumeno - alto quasi 2 metri che e' diventato un martire - Alibrandi,Aliprandi - ma ti pare che se questo non stava a rompere i coglioni e spaccare cose, la pula arrivava ?
I polizziotti italiani manco hanno il coraggio di confrontarsi con uno zingarello, - scusate il maiuscolo - MA RECENTEMENTE UN POLIZIOTTO - VICE COMMISSARIO E' STATO UMILIATO ED AGGREDITO DA QUEL PEZZO DI - lAURENTIIS, all'aereoporto di Napoli - e qui si vede la differenza - fosse stato un Carabiniere anziche un cazzone inutile P.S., DE o Di Laurentiis sarebbe gia' stato ammanettato e portato dentro.

peonia
Inviato: 17/7/2015 19:28  Aggiornato: 17/7/2015 19:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Ragazzi, scusate l'OT ma ne vale la pena: fatevi una risata...

ma è un fatto reale o un film?????????? allucinante!!!
se è reale è quinto mondo!!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 17/7/2015 19:46  Aggiornato: 17/7/2015 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
La verità è sempre una cosa semplice. Lo Stato italiano, incapace di tagliere i suoi sprechi e i suoi privilegi, di combattere la corruzione e il mal costume, legalizza i due aspetti forse più laidi di una società per soldi...poi vedrete quanto sarà conveniente una canna o una scopata.

I DUE ASPETTI PIU LAIDI???????????????????????????

Ma che razza di moralista ipocrita..... credo che di aspetti più laidi ce ne siano ben altri.
Le droghe pesanti sono un conto e le droghe leggere altro...se ancora qui dentro non s'è capito...
Le canne non hanno mai fatto male a nessuno se fumate con criterio...e senza eccessi sapendo cosa stai facendo e cosa dovrai fare dopo...
Non a caso veniva utilizzata per rituali sacri...
Ogni cosa può far male se in eccesso ma di certo se invece di "pippare" se fumassero una canna coloro che decidono le sorti dell'umanità, sarebbe ben altro mondo!!!
Alora in Olanda sono tutti scemi...

Io. comunque, essendo l`unico che non si drogava mentre c`era il rito del passaggio della sostanza, ed ero per cosi` dire 'osservatore', devo dire che dall`esterno, i consumatori non sono cosi` divertenti da vedere.

Intanto chi non ha mai fumato non può giudicare, ha talmente paura di lasciarsi andare che ovviamente vede come "idioti" coloro che se la divertono, ridono, hanno "geniali intuizioni" salvo poi ricredersi ... ma stanno in pace con il mondo intero!!! Ovviamente se si sta male dentro tutto viene acuito, ma è una eccezione...

Proprio giorni fa, dopo anni e anni di non fumo (in generale) me ne sono fatta una con un amico malato di tumore...beh sarà stata una buona erba, ma mi sono sentita come non mi sentivo da anni...totalmente in pace, serena, felice..
era scomparsa la rabbia che mi attanaglia ultimamente, amavo persino il prossimo.... tant'è che pensavo che tutto sommato...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
doktorenko
Inviato: 17/7/2015 19:52  Aggiornato: 17/7/2015 19:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Io ero molto piu` tranquillo e sereno di queste persone e di gran lunga, parole degli stessi. Questa e` la mia esperienza, io parlo di quello che ho visto e vissuto, non intendo convincere nessuno. Se uno per stare in pace con il mondo deve assumere le sostanze e un altro no, chi e` veramente in pace con il mondo, o con il suo corpo?

Io non ho paura di lasciarmi andare, e` che non ne ho nessuna intenzione, trovandomi benissimo da sobrio.

peonia
Inviato: 17/7/2015 19:54  Aggiornato: 17/7/2015 19:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Beh,beato te...comunque ti assicuro che è una esperienza innocente ed esilarante...il più delle volte e quindi ogni tanto ci sta...anche come socializzazione perchè ci si lascia andare...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
doktorenko
Inviato: 17/7/2015 19:58  Aggiornato: 17/7/2015 19:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Se a 14 anni per socializzare e ridere di scemenze c`e` bisogno di assumere sostanze e chi non lo fa e` considerato un disadattato, non mi sembra una cosa molto innocente.

nasa65
Inviato: 17/7/2015 20:10  Aggiornato: 17/7/2015 20:10
So tutto
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 4
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
a tutte le persone che obiettano o sono addirittura contrari alla legalizzazione della canapa, ma pensate che veramente una volta passata la legge ci sia un'impennata di consumi, gente che non ne ha mai fatto uso si mette a farsi canne??
Continueranno a fumare quelli che già fumavano, e quelli che inizieranno lo faranno legalmente senza correre il rischio di venire arrestati o sputtanati per un paio di spinelli.
C'è solo la questione della sicurezza, che in realtà è piuttosto semplice da risolvere, basta copiare le leggi migliori che sono state adottate nei paesi che hanno regolamentato la questione da tempo. ( in Olanda per es. non ci sono più incidenti che da noi e li si sfumacchia da mò)
questo si invece che fa danni da mò

oniram
Inviato: 17/7/2015 20:15  Aggiornato: 17/7/2015 20:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Massimo, è la stessa versione del film che si trova nel DVD che ho acquistato 5-6 anni fa, o nel frattempo hai cambiato qualcosa?

doktorenko
Inviato: 17/7/2015 20:20  Aggiornato: 17/7/2015 20:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Quello che voglio dire e` che nessuno mi potra` convincere che in Italia il consumo di droga sia contrastato in modo efficace, non so se piu` o meno intenzionalmente, visto che la societa` e l`opinione pubblica dominante (c`e` qualcuno che prende sul serio Giovanardi?) e`, per mia esperienza, gia` da tempo posizionata sul consumo libero, di piu`, consigliabile o addiruttura obbligato, pena l`emarginazione, di certe sostanze.

SuperFed
Inviato: 17/7/2015 20:25  Aggiornato: 17/7/2015 20:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Paradossalmente si potrebbe anche pensare che, una volta legalizzata almeno in USA ed UE (state tranquilli lo stato italiano comunque non deciderà niente, si adeguerà nel caso ad eventuali decisioni nuove), il consumo diretto potrebbe addirittura calare, ma è difficile prevedere.

Più che altro la legalizzazione darebbe il via libera ad effetti indiretti, visto che potrebbe essere liberamente usata come additivo ad altri prodotti.

Comunque, parlando a ruota libera e senza dover essere serio serio a tutti I costi, qui comunque abbiamo chi più chi meno il sistema nervoso sotto pressione. E una volta che tiri da una parte poi cerchi di sistemare da un altra.

Emilio Salgari, proprio lui !, l'aveva previsto già un secolo e più fa nel libro:

"Le meraviglie del 2000"

https://it.wikipedia.org/wiki/Le_meraviglie_del_duemila

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
peonia
Inviato: 17/7/2015 20:33  Aggiornato: 17/7/2015 20:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Se a 14 anni per socializzare e ridere di scemenze c`e` bisogno di assumere sostanze e chi non lo fa e` considerato un disadattato, non mi sembra una cosa molto innocente.

Intanto non ti ho dato del "disadattato" ma semmai di chi ha paura a lasciarsi andare, però devo dire anche che io l'ho fatto per la prima volta a 29 anni!

anche il fumo delle sigarette fa male, a quanto pare (anche se ancora non ne sono straconvinta) ed è proprio quella l'età in cui si comincia...

edit: chi di voi si ricorda del film TAKING OFF?
http://www.dailymotion.com/video/xht6n_marijuanna-therapy-taking-off_news
1970

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
doktorenko
Inviato: 17/7/2015 20:42  Aggiornato: 17/7/2015 21:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Se il discorso e`: il mondo e` talmente alienante e sbagliato che per stare in pace con esso bisogna assumere determinate sostanze, questo implica anche a mio modo di vedere che chi non lo fa e` parte del sistema, oppure e` troppo studipo per non accorgersene.

Io pero` non so se e` meglio anestetizzarsi o rimanere irrequieti e cercare di migliorare le cose, forse una mia colpa e` quella di avere un carattere tranquillo, pero` non vuol dire che appoggi lo status quo e le sue storture.

peonia
Inviato: 17/7/2015 20:57  Aggiornato: 18/7/2015 11:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
DOKTORENKO è una esperienza come un'altra,.. come volare col deltaplano, come fare surf , come.....non so ma è una bella esperienza se fatta bene e con le persone giuste!...
io non ho fatto grandi cose, adrenaliniche, ma ho fatto il firewalking in tempi in cui non li faceva di massa ancora Tony Robbins ed era una vera sfida, ho volato in deltaplano e mi sono fatta le canne con sottofondo dei Pink Floyd, beh non saprei dare una priorità...sono soddisfatta di averle provate (e troppe non nè ho provate....) non rinnego nulla e credo che una volta provare non è male....la vita è una ...ma con questo non incito a provare tutto! dio me ne guardi..

edit: negli anni '70 il mondo era bello... ci credevamo, c'era una sensazione di fratellanza, di amore che oggi si sognano i giovani poveretti...eppure giravano le droghe psichedeliche forse proprio perchè si ricercava qualcosa che ci avvicinasse al divino... trascendente.
Oggi sarebbe più che altro per ritrovare una parte perduta....sparita, uccisa.... parlo per me

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
doktorenko
Inviato: 17/7/2015 21:11  Aggiornato: 17/7/2015 21:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Una cosa positiva, concedimi almeno questa!, di non aver mai fatto uso di sostanze e` che non ti rende malinconico d`adulto. Lo stesso discorso puo` valere anche per chi ascolta solo musica classica o realmente popolare, o chi non demanda la propria felicita` alla socialita` o alla generazionalita` (si` puo` dire?). Questa e` un`altra mia esperienza.

peonia
Inviato: 17/7/2015 21:31  Aggiornato: 17/7/2015 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Bene, direi "fortunato" ma te lo sarai guadagnato...la fortuna non esiste..
comunque non demando la mia felicità alle canne...atrimenti non avrei smesso...proprio quando ne avrei avuto maggior bisogno visto che mi sono piombate addosso molte infelicità... però se la legalizzeranno non sarà un dramma...
Auspico che a scuola invece di insegnare a masturbarsi da piccoli...insegnino le istruzioni per l'uso....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
doktorenko
Inviato: 17/7/2015 21:48  Aggiornato: 17/7/2015 21:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Per la vera felicita` bisognerebbe 'solo', come dice Matteo, rinunciare al mondo per ricevererne il centuplo, questo puo` essere considerato il vero esoterismo cristiano, ovvero l `edonismo assoluto`, cioe` il poter godere di piaceri totalmente appaganti anche in questa vita. Pero` e` difficile da mettere in pratica, bisogna avere una grazia particolare, non credo sia umanamente possibile con le proprie sole forze.

Redazione
Inviato: 17/7/2015 21:48  Aggiornato: 17/7/2015 21:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
ONIRAM: E' la stessa versione, non sei "obbligato" a riguardarlo.

(L'ho postato solamente per farlo circolare, visto che l'argomento cannabis è tornato d'attualità).

***

DOKTORENKO: Scusa la curiosità, ma che tastiera usi? Dove li prendi quegli accenti/apostrofi così aperti sulla destra?

doktorenko
Inviato: 17/7/2015 21:51  Aggiornato: 17/7/2015 21:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
E` il primo tasto a sx dell`uno. La tastiera e` italiana ma la mappatura e` 'gringa'. La uso perche e` piu` facile per programmare. Puo` servire anche per indicare la consonate muta ayin in ebraico (stai seguendo il thread bibilico?), quello dritto invece e` piu` difficile da trovare e translittera l`alef -> '

SuperFed
Inviato: 17/7/2015 21:59  Aggiornato: 17/7/2015 21:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Ciao doktorenko,

eh no adesso te lo devo dire! Leggo sempre con molto interesse I tuoi post.

Per me sei una specie di uomo del mistero!

Hai fatto un commento sulle religioni nel forum che dopo una voluta logica, anzi no dopo una doppia, una tripla voluta lascia trasparire un'ironia finissima.

La cura delle tue ricostruzioni virtuali è esmplare, tieni veramente fede ad un appassionato di musica barocca (napoletana se non ho capito male).

Adesso anche la tastiera! Sei forte.

Da dove deriva il tuo interessamento alla Luna? Quanto più in là si spinge oltre alla normale mente umana?

A rileggerti sempre con molto intreresse!

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
Ghilgamesh
Inviato: 17/7/2015 22:03  Aggiornato: 17/7/2015 22:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Citazione:
Autore: doktorenko Inviato: 17/7/2015 19:58:26
Se a 14 anni per socializzare e ridere di scemenze c`e` bisogno di assumere sostanze e chi non lo fa e` considerato un disadattato, non mi sembra una cosa molto innocente.


Esattamente come i giocatori di calcio ... quelli di playstation, pure gli scacchisti sono abbastanza elitari...

Proibiamo tutto?

doktorenko
Inviato: 17/7/2015 22:04  Aggiornato: 17/7/2015 22:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Il mio interessamento alla Luna deriva proprio dalla scoperta di questo spazio virtuale, prima di intervenire attivamente ho seguito in silenzio tutto i vari dibattiti che ho trovato molto interessanti.

halastor
Inviato: 18/7/2015 2:44  Aggiornato: 18/7/2015 2:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@Parsifal79
caro amico..questa è la democrazia...non puoi incolpare nessuno se non te stesso!!!
Noi siamo lo Stato...siamo sempre noi che eleggiamo i deficienti...e l'elezione democratica gli dà automaticamente l'immunità...

..bella la democrazia vero!?

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
halastor
Inviato: 18/7/2015 2:50  Aggiornato: 18/7/2015 2:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@perspicace

Scusa ma da cosa hai capito che voglio rendere l'alcol illegale?
Pensavo di aver scritto chiaro l'esempio.

Ho semplicemente parallelizzato due aspetti; uno già in atto (questione alcolici) e l'altro ipotetico (cannabis)...se non riusciamo a gestire la gente ubriaca per strada come pensiamo di gestire pure quella fatta di THC?

Mah!?? Spero sia chiaro adesso!!

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
halastor
Inviato: 18/7/2015 3:02  Aggiornato: 18/7/2015 3:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@peonia

Non meriti nemmeno una risposta....aspetta, aspetta, ma questa è una risposta!!!

Minchia, per dirti che non meriti una risposta ti ho risposto...uno stallo alla messicana!!!

Come facciamo adesso? Ho trovato...mi faccio un'altra canna così combatto gli effetti della prima a causa dei quali ti ho risposto senza volerti rispondere...

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
halastor
Inviato: 18/7/2015 3:25  Aggiornato: 18/7/2015 3:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@lanzo

Caro amico non posso darti torto. Ma tua hai sollevato un problema di risvolto di questa discussione...sei più avanti di "peonia" che mi ha dato del moralista ipocrita. Hai ragione. Come si fa a demonizzare una certa erba che è molto meno dannosa del tabacco? Anzi è pure curativa..cosa che il tabacco non sarà mai.

Vedi il punto non sta sulla tua scelta e sulla tua salute e sicurezza..il punto è un pò più decentrato da noi stessi.
Il punto è la sicurezza e la salute degli altri. Se mi fumo un pacchetto di sigarette e mi metto in macchina non succede niente ai miei sensi...se mi faccio una canna e mi metto in macchina posso causare danni immensi a me stesso e agli altri.

Magari gli utenti di questo forum che si fanno le canne sono tutta gente coscienziosa e fumano a casa la sera prima di andare a letto (peonia compresa...le do il beneficio del dubbio) ma per uno che si comporta bene ce ne sono mille che bevono, fumano erba e si mettono in macchina....

Troviamo una soluzione reale a questo problema e poi parliamo di legalizzazioni. Tu potresti dire che non fa differenza che sia legalizzata o meno...tanto oggi accade lo stesso che si fanno la canna o si ubriacano e si mettono a guidare...giusta osservazione!!

Ma vedi, la differenza sta nell'intenzione. Oggi, nell'illegalità di questi comportamenti, esiste una certa deterrenza. Questa deterrenza, se pur sempre meno percepita, riduce il numero di cretini potenzialmente pericolosi. Se si dovesse legalizzare un comportamento, che di per sé non è un atto così riprovevole, che potrebbe portare a conseguenze molto più gravi, si da una sorta di casus belli, di scusa... a tutti per comportarsi in un determinato modo potenzialmente pericoloso...i cretini si moltiplicherebbero...come è sempre stato. Tu ti sentiresti più sicuro sulla strada o sul posto di lavoro?

Io ci rifletterei su prima di festeggiare per la cannabis

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
oniram
Inviato: 18/7/2015 5:08  Aggiornato: 18/7/2015 5:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Allora, tanto per chiarire, nella mia esperienza se ti fai UNA canna e ti metti in macchina non succede assolutamente niente, al massimo vai un po' più *piano* e sei più allegro. Senti meno 'alterazione' che con mezzo bicchiere di vino.
Certo, se uno se na fa 42, rischia di non riuscirci proprio a guidare, ma tanto per continuare il paragone, con l'alcol succede molto, molto, MOLTO prima.
Dalla risposte che leggo percepisco che purtroppo c'è ancora moltissima disinformazione, ma forse più semplicemente ignoranza, sulla cannabis. E' uno schiaffetto leggero, che ti fa sentire leggero, non certo un allucinogeno. Non fa male alla salute (anzi), non dà dipendenza di nessun tipo, ed è giustissimo legalizzarla se non altro perchè, come spiega bene il film di Massimo, è stata proibita per tutt'altre ragioni che per salvaguardare la salute e l'integrità delle persone.

Mi meraviglio che ancora qualcuno non abbia linkato il celebre spezzone di Bill Hicks:
https://www.youtube.com/watch?v=MbocS5JtxI0
Notare che è degli anni ottanta! Sigh.

Io non fumo più da molti anni e lo facevo con moderazione anche ai tempi, ma posso dire con sicurezza che un consumo non eccessivo di cannabis non crea nessun problema alla vita sociale ne' alle normali funzionalità. Fra l'altro è stato ribadito in varie sedi, fra cui i famosi rapporti dell'OMS.
Quindi inviterei tutti a rilassarsi... la legalizzazione della marijuana è soltanto un fatto positivo, e la riparazione di un'ingiustizia, che fra l'altro ha contribuito a mettere il mondo in questo stato devastante.

incredulo
Inviato: 18/7/2015 8:54  Aggiornato: 18/7/2015 8:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
halastor

Citazione:
Vedi il punto non sta sulla tua scelta e sulla tua salute e sicurezza..il punto è un pò più decentrato da noi stessi. Il punto è la sicurezza e la salute degli altri. Se mi fumo un pacchetto di sigarette e mi metto in macchina non succede niente ai miei sensi...se mi faccio una canna e mi metto in macchina posso causare danni immensi a me stesso e agli altri.


Come fai a saperlo halastor?

Cosa ne sai cosa ti succede quando hai fumato e ti metti in macchina?

Da quello che dici, non l'hai mai fatto.

Io, per esperienza personale, ti garantisco che quando sei "stoned", fumato, vai a 60 all'ora e ti sembra di andare ai 200 all'ora.

Quando hai fumato una canna, vai più piano e presti più attenzione alla strada del solito.

Quando invece hai bevuto, vai a tutta manetta e ti senti immortale.

Il problema di coloro che hanno una paura fottuta di una pianta è che parlano con pregiudizio di un qualcosa che non conoscono.

I morti per il consumo di erba sono pari a zero, fumare erba è meno pericoloso per la salute degli stuzzicadenti che sono sui sandwich, che causano centinaia di morti all'anno a causa della loro ingestione con conseguente perforamento dello stomaco.

L'erba non da dipendenza ed è usata come medicinale in molte patologie mediche, visti i suoi molteplici effetti positivi.

L'erba è fumata normalmente in gruppo, è una sostanza che aggrega le persone e rende docili e mansueti, a differenza dell'alcool che invece rende le persone aggressive e rancorose.

Sia chiaro che non sto spingendo la gente a consumarla, questa è una scelta personale e dipende da numerosi fattori, ma sono proprio le persone come te, che non la conoscono e tuttavia sparano sentenze inappellabili a farne un grosso problema.

Anni fa andai alla "Notte Bianca" a Roma, in strada giravano solo canne, se qualcuno ti chiedeva una sigaretta era perchè voleva rullarsi una canna.

Questa per te pericolosssima droga è talmente popolare che è come se fosse ormai legalizzata anche nei paesi dove ufficialmente è proibita.

Pensa ad un ventenne che si fa una canna e può subire conseguenze legali anche pesanti per questo, soprattutto grazie alla ristretta legge che abbiamo oggi in Italia che punisce severamente anche il semplice consumo.

Pensaci, se hai figli, perchè potrebbe succedere anche a loro.

Se ti sembra giusto tutto questo, non ho più niente da aggiungere.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
doktorenko
Inviato: 18/7/2015 9:19  Aggiornato: 18/7/2015 9:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@Ghilgamesh
Dove ho scritto che bisogna proibire?
Io ho raccontato la mia esperienza: sotto una certa eta`, dopo si e` esonerati perche` e` ammessa la possibilita` di smettere, per non assumere certe sostanze bisogna giustificarsi o trovare una motivazione valida, il semplice non-consumo non e` preso in considerazione.

@incredulo
Tu parli di scelta, anche questa non e` un`imposizione? Perche` dovrei scegliere motivando se fare uso o no di una certa sostanza? Questo vale con tutte le cose che ci vengono propinate? Non mi sembra una situazione molto libera.

peonia
Inviato: 18/7/2015 9:25  Aggiornato: 18/7/2015 9:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
ribadisco, moralista ed ipocrita.... io non merito risposte? io ho parlato della mia esperienza, almeno io mi sono esposta al pubblico giudizio sinceramente, io non festeggio nulla ma, sapendo che fumano molte più persone di quante lo ammettano e anche i figli di genitori che giurerebbero che i loro sia mai!, direi che bisogna quantomeno affrontare una realtà. La cannabis non è il demonio, perchè non ve la prendete invece con la pornografia dilagante che ha ridotto i giovani non più a fare l'amore ma a fare sesso come macchinette.... e anche promiscuo che è più figo?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Ghilgamesh
Inviato: 18/7/2015 10:54  Aggiornato: 18/7/2015 10:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Citazione:


Autore: doktorenko Inviato: 18/7/2015 9:19:28

@Ghilgamesh
Dove ho scritto che bisogna proibire?
Io ho raccontato la mia esperienza: sotto una certa eta`, dopo si e` esonerati perche` e` ammessa la possibilita` di smettere, per non assumere certe sostanze bisogna giustificarsi o trovare una motivazione valida, il semplice non-consumo non e` preso in considerazione.


Se scrivi che non ti sembra una cosa tanto innocente... ALLORA è una cosa pericolosa da proibire, almeno, il senso sembrava quello.

Io ti ho solo fatto notare, che se non fumi i tossici non ti cagano, ma se sei un ciccione che non sa giocare, i calciatori te trattano pure peggio.
Se sei stupido, vai a parlare con dei giocatori di scacchi, vedi se loro ti trattano bene!

Ogni ambiente ha i suoi usi e costumi, e se non ti "adatti" vieni emarginato ... è sempre stato così.

andfan07
Inviato: 18/7/2015 11:14  Aggiornato: 18/7/2015 11:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2011
Da:
Inviati: 78
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
La cosa più pericolosa in questo caso è la disinformazione o meglio l'ignoranza con cui l'argomento viene trattato, dai tg ai vari salotti bene; io sono da sempre un grande sostenitore della canapa, da ragazzo come consumatore, oggi che ho quasi 50anni, come risorsa economica ed ecologica, alla facci adelle multinazionali che ci vogliono stupidi e dipendenti.
Segnalo che è da 30 anni che non fumo più nulla!
Però una pipatina la farei volentieri

Giano
Inviato: 18/7/2015 11:20  Aggiornato: 18/7/2015 11:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Quoto quasi integralmente le parole di Incredulo.

Il quasi, Citazione:
L'erba è fumata normalmente in gruppo, è una sostanza che aggrega le persone e rende docili e mansueti, a differenza dell'alcool che invece rende le persone aggressive e rancorose.


Ma è anche un' ottima sostanza meditativa che favorisce l' introspezione.
Infatti sono rimasto basito quando ho letto questo commento di Halastor:
Halastor Citazione:
Chiunque si sia mai fatto una canna sa perfettamente che la cannabis inibisce il pensiero (...)

Questo non è affatto vero. Inibisce il pensiero standard: chiude le vie che percorriamo di solito ma ne apre di nuove. A volte si arriva alle stesse conclusioni ma attraverso strade diverse dal solito, a volte cambia sia il percorso che la destinazione.
Tra le sostanze più comuni è la più difficile da catalogare, varia da soggetto a soggetto, varia al variare dell' umore di chi la assume, del luogo in cui la si assume etc.

Per me è un' ottima amica.

Se venisse prescritta in sostituzione della marea di psicofarmaci che vengono dati come fossero caramelle, probabilmente ci sarebbero meno suicidi e più "guarigioni".

incredulo
Inviato: 18/7/2015 12:36  Aggiornato: 18/7/2015 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Giano

Citazione:
Se venisse prescritta in sostituzione della marea di psicofarmaci che vengono dati come fossero caramelle, probabilmente ci sarebbero meno suicidi e più "guarigioni".


Quoto al 100%.

Ho avuto recentemente una discussione con un medico che non si fidava dell'erba per questioni di sicurezza, diceva lui.

Poi gli ho fatto notare che per quelle patologie, per le quali si erano trovati dei benefici concreti usando la tanto demonizzata erba, lui prescriveva allegramente sostanze come le benzodiapine, ovvero sostanze come xanax, tavor, lexotan, valium ormai utilizzate come acqua fresca, che hanno questi "piccolissimi effetti collaterali":
Stati acuti di ipereccitazione, Comportamenti aggressivi, Agitazione, Agranulocitosi (condizione che colpisce i globuli bianchi del sangue, causando suscettibilità alle infezioni) Akathisia, Amnesia, Ansia, Coma, Confusione, Depressione, Disorientamento, Torpore, Eccitabilità, Irrequietezza acuta, Paura, Allucinazioni, Ostilità, Isteria, Insonnia, Irritabilità, Ittero, Letargia, Sventatezza, Problemi di fegato, Riduzione della memoria, Tremori muscolari, Nausea, Nervosismo, Incubi, Psicosi, Rabbia, Sedazione, Depressione grave, Problemi sessuali, Disturbi del sonno, Difetti di pronuncia, Tentativi di suicidio, Amnesia temporanea, Crisi epilettiche e decesso (a causa di un'interruzione improvvisa) Tremori.

Cioè decesso se si smette di assumerli, ovvero peggio di qualsiasi altra sostanza illegale in giro.

A quel punto ha abbassato lo sguardo.

"Io debbo seguire il PROTOCOLLO, altrimenti vengo radiato dall'Ordine dei medici."







doktorenko

Citazione:
Tu parli di scelta, anche questa non e` un`imposizione?


Imposizione di chi?

Parlo di una scelta personale di coscienza, non una scelta obbligata da una qualsiasi entità esterna a noi stessi che deve vigilare su di noi.

Siamo maggiorenni e vaccinati, non bambini.

Non abbiamo nessun bisogno di qualcuno che ci imponga qualcosa.

Adesso capisco perchè non fumavi, sei già fuso al naturale....

Scherzo doktorenko, non prendertela....

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
doktorenko
Inviato: 18/7/2015 13:12  Aggiornato: 18/7/2015 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Non hai capito, io dico che la proposta della scelta, non l`esito, e` di per se` stessa un`imposizione. Io voglio essere libero anche di non scegliere.

peonia
Inviato: 18/7/2015 14:17  Aggiornato: 18/7/2015 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Non hai capito, io dico che la proposta della scelta, non l`esito, e` di per se` stessa un`imposizione. Io voglio essere libero anche di non scegliere.

non sarà il tuo caso vista la tua cultura, ma mi ha ricordato la famosa frase:
"Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo."

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
abbidubbi
Inviato: 18/7/2015 14:37  Aggiornato: 18/7/2015 14:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@halastor

"Chiunque si sia mai fatto una canna sa perfettamente che la cannabis inibisce il pensiero..."

questa è grossa eh

sbaglio o sei un po' confuso circa gli effetti di canapa e alcol? fatti dare un consiglio non richiesto: informati meglio.

così scoprirai che i fatti di canne sono sempre quelli che riportano a casa, sani e salvi, i devastati dal limoncello.

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
incredulo
Inviato: 18/7/2015 14:47  Aggiornato: 18/7/2015 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
doktorenko

Citazione:
Non hai capito, io dico che la proposta della scelta, non l`esito, e` di per se` stessa un`imposizione. Io voglio essere libero anche di non scegliere.


Lo sei infatti.

Puoi scegliere e puoi non scegliere, puoi avere voglia di provarla, puoi avere voglia di smettere di consumarla, puoi avere voglia di sfondarti di cannoni tutti i giorni, puoi ignorarla, puoi tranquillamente vivere senza, puoi fare ciò che vuoi, ovviamente.

Effetttivamente non capisco doktorenko.

Mi sembra una cosa talmente ovvia che non comprendo cosa tu voglia intendere con il tuo discorso.

Se vuoi ignorarla, puoi benissimo sentirti libero di non scegliere, ma, nel farlo, scegli comunque in ogni caso, scegli di non consumarla in pratica, alla fine della fiera.

Non sei obbligato da nessuno a scegliere qualsiasi cosa tu voglia scegliere, ma alla fine dei conti, in pratica, o usi l'erba, anche solo per una volta o per sempre o saltuariamente, oppure non la usi anche solo per una volta oppure mai, oppure saltuariamente.

Sempre lì andiamo a finire alla fine.

Dal di lì, non è che puoi scappare doktorenko.

Questo intendevo dire, ma pensavo fosse ovvio.

Finiamola qui, che mi sembra che siamo comunque concordi nel merito della questione.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Al2012
Inviato: 18/7/2015 17:29  Aggiornato: 18/7/2015 17:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
All’età di 14 anni, quindi sto parlando 1966, durante le feste in casa tra amici e amiche c‘erano sempre qualche bottiglia di super alcolici, e l’abuso era sempre la conseguenza finale per me.
All’inizio degli anni ’70 ho capito che era molto meglio uno spinello che un bicchierino di whisky, chissà, in un certo senso potrei dire che l’uso dello spinello, per me, è stato utile ad evitare l’uso dei super alcolici, ma forse non solo per me.

Certo è vero che si può fare a meno di entrambe, come sto facendo adesso, ma a ventenni mi ha sicuramente distolto dall’uso sicuramente nocivo degli alcolici.

Posso stare anni senza uso di hashish, ma solo pochi giorni senza tabacco, ho provato molte volte a smettere di fumare, ma non ci sono mai riuscito.
Il tabacco è una droga vera e propria, e non è leggera perché da dipendenza, hanno fatto un mare di propaganda per portare la gente all’uso della sigaretta e anche degli alcolici, anch’essi gravati da dipendenza.

Però la cannabis, sostanza che non da dipendenza fisica è vietata, perché è una droga, alla faccia dell’ipocrisia.

Tutti sanno che il proibizionismo non elimina l’uso di una sostanza, lo rende solo più complesso e costoso, perché favorisce il mercato nero.
Un mercato senza controllo, che sfrutta la proibizione per alzare i prezzi ed abbassare la qualità.
Poi c’è il fascino del proibito che è un forte attrattore specialmente nell’età giovanile.

La mafia americana è diventata “Cosa Nostra” grazie al proibizionismo, per poi passare alle droghe quando il proibizionismo sugli alcolici è stato tolto.

Il proibizionismo è sponsorizzato dalle organizzazioni criminali e affini (servizi segreti, quelli deviati, naturalmente), è così evidente, che il non ammetterlo è imbarazzante.

°°°
Depenalizzare le droghe funziona
http://www.ilpost.it/2013/03/28/depenalizzazione-droghe-portogallo/

°°°
Marijuana la medicina proibita
http://www.enjoint.info/wp-content/libri/marijuana_la_medicina_proibita.htm#prefazione

“(…) Nonostante l'illegalità della marijuana e i pregiudizi contro di essa, un gran numero di americani continua a fare uso regolare di Cannabis.
Se una volta era considerato un divertimento dei giovani o l'espressione di una ribellione giovanile, il consumo d marijuana è ormai una pratica comune fra gli adulti.
Milioni di persone hanno fumato marijuana per anni e molti di loro continueranno a fumarne per il resto della loro vita.
Queste persone sono convinte di non fare del male né a se stessi né a nessun altro, esattamente come ne sono convinti i fumatori e i bevitori.

Tra coloro che ne fanno uso, anzi, sono in molti a credere che la marijuana migliori la loro vita -un argomento di cui si sente parlare raramente su carta stampata.
In più di vent'anni di ricerche ho letto una grande quantità di materiale sui potenziali effetti nocivi della cannabis (in gran parte assurdità) e molto poco sulle sue proprietà benefiche.
Sebbene queste proprietà presentino diversi aspetti, l'impiego medico è uno dei più importanti ed è stato gravemente ignorato.

Sono giunto alla conclusione che se qualunque altra droga avesse rivelato simili potenzialità terapeutiche abbinate a un simile primato di innocuità, gli specialisti e l'opinione pubblica avrebbero dimostrato per essa un interesse molto maggiore.
La reputazione largamente immeritata della cannabis come droga nociva nell'uso ricreativo e le conseguenti restrizioni legali hanno ostacolato il suo impiego medico e la ricerca scientifica.
Come risultato, la comunità medica è diventata ignorante in fatto di cannabis ed è stata sia un agente, sia una vittima, nella diffusione di informazioni sbagliate e di miti terrificanti.


Quello che segue è per lo più un libro di storie: questo perché la maggior parte delle testimonianze sulle proprietà mediche della marijuana è di natura aneddotica.
Un giorno si porrà rimedio alla sistematica negligenza della comunità scientifica e gli autori di un libro sugli impieghi medici della marijuana avranno la possibilità di esaminare una vasta letteratura clinica. James Bakalar e io speriamo di abbattere pregiudizi, porre rimedio all'ignoranza e contribuire a spianare la strada per la ricerca futura esplorando gli usi terapeutici noti e potenziali di questa notevole sostanza.” (…)

“Capire … significa trasformare quello che è"
oniram
Inviato: 18/7/2015 20:45  Aggiornato: 18/7/2015 20:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Citazione doktorenko:
Io voglio essere libero anche di non scegliere.

Questa è proprio carina.... su quali specchi ci si può arrampicare pur di non arretrare di un passo dalle proprie posizioni.
O detta in altro modo, se proprio gradisci le imposizioni, cosa ti impedisce di autoinfliggertele?

Anche: io non posto spesso, sia perchè non mi va di infilarmi in discussioni in cui sono poco competente (e non vorrei contribuire all'accumulo di inutili bla bla), e sia perchè il tasso di aggressività spesso supera la soglia oltre la quale sono disposto ad addentrarmi....
Stavollta sono intervenuto perchè sentivo che un piccolo contributo/opinione avrei potuto darlo, ma nessuno mi ha cagato... quasi quasi ci rimango male

(cfr. - "Sono cresciuto una comunità cattolica e nessun prete mi ha mai molestato... sono un po' deluso")

Ghilgamesh
Inviato: 18/7/2015 21:24  Aggiornato: 18/7/2015 21:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Dai oniram, nun ce rimanè male ... anzi, forse dovresti essere contento, spiego:

Le cose che hai detto sono note ai più (su questo sito!), che quindi non ti hanno risposto (secondo te non conosco tutti gli spettacoli di hicks? ^__^), e non sono confutabili dai "proibizionisti", che quindi non ti hanno risposto.

Tutto nella norma, non preoccuparti *__^

oniram
Inviato: 18/7/2015 22:04  Aggiornato: 18/7/2015 22:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
E' tutto ok - solo che non mi pareva che ci fosse una convrgenza di opinioni, anche fra gli aficionados...
Grazie comunque x la solidarnosc.

peonia
Inviato: 19/7/2015 0:56  Aggiornato: 19/7/2015 0:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Grazi Al2012....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
gronda85
Inviato: 19/7/2015 3:53  Aggiornato: 19/7/2015 3:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da:
Inviati: 1957
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Autore: fefochip Inviato: 17/7/2015 16:36:12

invece di farsi tutte queste seghe mentali su canna si canna no.
ma sti cazzi

se fosse per me legalizzerei ben oltre la cannabis, facendo diventare le droghe monopolio di stato

poi con i proventi della droga costruirei tante nuove carceri ,aivoglia te a soldi che basterebbero.

chi si vuole fare del male , selezione naturale.
chi delinque , inasprimento pene e detenzione , magari con l'idea di pagare la propria detenzione con i lavori forzati alla catena.

ci leviamo dalla palle in un colpo solo i delinquenti e chi se ne vuole andare da questo mondo.
che si lasci il posto a chi gli va di campare in pace

"poi con i proventi della droga costruirei tante nuove carceri ,aivoglia te a soldi che basterebbero"
forse, stante il resto, troppe carceri in più manco servirebbero

per il resto, totale sintonia

non puoi vincere
non puoi pareggiare
non puoi nemmeno ritirarti
gronda85
Inviato: 19/7/2015 3:55  Aggiornato: 19/7/2015 3:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da:
Inviati: 1957
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
monopolio di stato

un po' anche questo mi disturba
una piantina fagliela coltivare a quei drogati, no?

non puoi vincere
non puoi pareggiare
non puoi nemmeno ritirarti
doktorenko
Inviato: 19/7/2015 11:28  Aggiornato: 19/7/2015 21:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@incredulo

Tu stai descrivendo una situazione non libera pero`, dove si e` obbligati a scegliere perche` le conseguenze dello scegliere di no e non scegliere sono considerate praticamente, come tu dici giustamente, identiche. Pero` sono essenzialmente diverse, cosi` come il voto e` diverso dall`astensione.

Mi spiego meglio: ogni nuova molecola che capita sul mercato io dovrei valutare se assumerla o no? Puo` essere un criterio decisivo solo la sua innocuita`? Non posso esprimere una contrarieta` piu` generale?

Individuo almeno quattro punti negativi in questo atteggiamento:

1) Una visione consumistica dell`uomo, per cui e` chiamato a consumare, e se non lo fa lo deve comunque fare in quest`ottica, cioe` esprimendo una valutazione negativa in base alla qualita` del prodotto, non puo` semplicemente esimersi dal farlo.

2) Una visione problematica della vita, per cui esistono dei problemi che devono essere risolti in maniera pratica. Uno di questi, come e` emerso anche qui, e` la socializzazione o l`aggressivita della societa`, favorita o tenuta sotto controllo da una molecola. Io, invece, come Goethe, penso che il problema, in quanto tale, non abbia una soluzione: l`unico modo per ovviare ai problemi e` quello di non averne.

3) Una visione farmacologica della vita, per cui ad ogni disagio possa esistere una molecola corrispondente.

4) Una visione superficiale dell`esistenza, che si interressa dei sintomi, da guarire o coprire, non sulle cause profonde.

incredulo
Inviato: 19/7/2015 12:42  Aggiornato: 19/7/2015 12:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
doktorenko

Citazione:
Tu stai descrivendo una situazione non libera pero`, dove si e` obbligati a scegliere perche` le conseguenze dello scegliere di no e non scegliere sono considerate praticamente, come tu dici giustamente, identiche.
Pero` sono essenzialmente diverse, cosi` come il voto e` diverso dall`astensione.


Il tuo paragone è sbagliato.

Le conseguenze del non scegliere oppure dell'ignorare quella sostanza, sono assimilabili all'astensione.

Il scegliere di scegliere, oppure scegliere di consumarla sono assimilabili al voto.

Quindi se come affermi tu, io sono nel giusto quando affermo che le conseguenze dello scegliere di no e non scegliere affatto sono considerate praticamente identiche, non puoi poi paragonarle alla fine a due cose diverse fra loro come il voto e l'astensione.

Mi sembrano comunque questioni di lana caprina, un po' contorte.

Citazione:
Mi spiego meglio: ogni nuova molecola che capita sul mercato io dovrei valutare se assumerla o no? Puo` essere un criterio decisivo solo la sua innocuita`?
Non posso esprimere una contrarieta` piu` generale?


Certo che puoi, ci mancherebbe.

Ma, scusa doktorenko, qui non si parla di mercato, di "nuove molecole" chimiche che sballano, si parla di una pianta, così come lo è l'insalata, oppure il basilico.

Hai niente in contrario se scelgo di non consumare il basilico?

Oppure ne vuoi fare un caso?

La tua contrarietà, deriva dalla tua ignoranza sulla canapa, deriva dal considerala una Drrooggaaa, non avertene ma è così.

La martellante propaganda in tal senso, illustrata perfettamente nel film di Massimo, porta inevitabilmente ad atteggiamenti di questo tipo.

Purtroppo la demonizzazione di una pianta benefica come la canapa causa assurdità e cortocircuiti logici come quelli su cui ti stai arrampicando tu.

Tu consideri questa pianta come una qualsiasi "molecola" chimica che arriva sul mercato, tu la consideri una drrrroooogaaaa, roba per gente di basso livello, per fattoni.

Sappi che questa pianta è consumata anche da fior di Manager, gente che continua, nonostante tutto questo, ad essere lucida e presente nel suo lavoro e questi, non li vedi ai giardinetti a comprare il fumo.

E assumi questo atteggiamento, comprensibile se vogliamo, non sei purtroppo l'unico a essere condizionato da tutto questo.

La tua "contrarietà più generale" è data dal pregiudizio.

E' comunque legittima, intendiamoci, nessuno ti costringe a fare nulla che vada contro ciò in cui credi, ci mancherebbe altro.

Citazione:
Individuo almeno quattro punti negativi in questo atteggiamento:

1) Una visione consumistica dell`uomo, per cui e` chiamato a consumare, e se non lo fa lo deve comunque fare in quest`ottica, cioe` esprimendo una valutazione negativa in base alla qualita` del prodotto, non puo` semplicemente esimersi dal farlo.

2) Una visione problematica della vita, per cui esistono dei problemi che devono essere risolti in maniera pratica. Uno di questi, come e` emerso anche qui, e` la socializzazione o l`aggressivita della societa`, favorita o tenuta sotto controllo da una molecola. Io, invece, come Goethe, penso che il problema, in quanto tale, non abbia una soluzione: l`unico modo per ovviare ai problemi e` quello di non averne.

3) Una visione farmacologica della vita, per cui ad ogni disagio possa esistere una molecola corrispondente.

4) Una visione superficale dell`esistenza, che si interressa dei sintomi, da guarire o coprire, non sulle cause profonde.


Sono sostanzialmente d'accordo con te.

Infatti è per quello che parlavo di scelta personale prima, proprio per tutta questa serie di motivi che esprimi a meraviglia.

Ma nessun uomo può impedire ad un altro uomo di coltivare una pianta e farne l'uso che crede.

Quello che tu esprimi è una scelta personale di coscienza che posso anche condividere e rispettare, ma è esattamente ciò che sostenevo io prima e che tu hai contestato pensando che il mio pensiero fosse imperativo e imponesse per forza una scelta obbligata, per quello che non ti capivo.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
doktorenko
Inviato: 20/7/2015 9:58  Aggiornato: 20/7/2015 10:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@incredulo

Di nuovo, io vedo l`equivoco di cui parlavo prima, quando tu scrivi che ho fatto una scelta personale di coscienza: io non ho fatto nessuna scelta.

La mariguana sara` pure una pianta come il basilico, pero` e` anche un farmaco con indicazioni terapeutiche, ad esempio antiemetico o antidolorifico, antispastico ecc...

Ora se io non ho il vomito, non ho spasmi muscolari, e cosi` via, se non assumo farmaci per contrastare questi miei non sintomi, tu diresti che sto facendo una scelta personale di coscienza ecc... ?

Io, al massimo, posso assumere un farmaco solo limitatamente al presentarsi di un disturbo, cessandolo il prima possibile.

Si parla tanto di come la medicina, piu` che a curare definitivamente, tenda a cronicizzare le malattia per fidelizzare il paziente ( e` addirittura un comportamento stigmatizzato da Platone), cosa dovremmo dire dell`utilizzo cronico di un farmaco anche in caso di non-malattie? Fa parte, secondo me, dello stessa aberrazione.

Dipende
Inviato: 20/7/2015 10:25  Aggiornato: 20/7/2015 10:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/10/2006
Da:
Inviati: 101
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Esistono vari tipi di proibizionisti.

Il proibizionismo in genere e specialmente quello riguardante le “droghe” è una manovra politico-sociale che abbraccia vari interessi economici, sociali e di controllo.
Proibire qualcosa alle genti è un'arma che i “reggenti” da sempre usano per controllare la popolazione, ma soprattutto per instaurare dei meccanismi.
“Il giusto modo di comportarsi” su questo Pianeta non è mai stato un sentimento istintivo e naturale, c'è sempre stato bisogno di un padre-padrone che ci dicesse come fare, che ci dicesse cosa è giusto e cosa è sbagliato.
L'umano medio comune sembrerebbe non capace di decidere da solo.
L'umano medio comune è un piccolo, timoroso, pigro, stupido, ignorante personaggio che, nella “natura delle cose” deve necessariamente essere inculato.
Proibire un Dio, inserirne con la forza un altro. Proibire medicamenti naturali e costringere i propri simili a curarsi con la loro chimica, costruire eroi e vinti a proprio piacimento, è roba che serve a creare dei meccanismi, anzi IL MECCANISMO del giusto modo di comportarsi.

Ritornando al proibizionismo in materia di “droga”, dicevo esistono vari tipi di proibizionisti.
Alla base troviamo lui, la solita pecora ignorante che ha timore di tutto ciò che non conosce, o non comprende e l'unico modo che conosce per star più tranquillo è vietare, proibire, costruire muri e barriere e sbatterne il più possibili in galera
La povera bestia non sa alcunchè in materia di cannabis, non la ha provata, non ha intenzione di provarla e ne è spaventato.
Questa stessa povera bestia, non ha mai avvertito un reale problema medico-sociale derivante da un fumatore di cannabis, ma nonostante ciò si batte per vietarne l'uso.
Questo individuo non ricava alcunchè dalla proibizione, anzi il suo comportamento alimenterà uno stato di polizia e controllo che in definitiva andrà a finire anche nel suo culo.
Queste stupide bestie amano ripetere a pappagallo le istruzioni dettategli dal potente di turno:

Citazione:
“Chiunque si sia mai fatto una canna sa perfettamente che la cannabis inibisce il pensiero e affievolisce la reazione fisica agli stimoli, crea ilarità, ansia, disorientamento, alterazioni dei sensi. Perché? Perché viene inalata...ovvero il modo migliore con cui quasi tutto il THC presente in una canna (ed è tanto) possa mai arrivare ai vasi sanguigni. Se pensiamo di poter gestire una cosa del genere siamo proprio degli stronzi. “


Questa frase denota prima di tutto lo spavento che il proibizionista ha della “troca”, poi l'ignoranza disarmante.
In una breve frase del genere ci sono almeno 3 inesattezze e 3 puttanate.

Su di uno scalino più alto della piramide dei proibizionisti si trova il proibizionista subdolo, cioè colui che dal proibizionismo ci ricava un utile, se pur misero, sempre utile è.
Preti, politici, educatori, gestori di Sert e istituti di recupero, associazioni e faccendieri vari.
A questi personaggi non importa se faccia male, o bene, l'importante è che sia vietata...così si possono fare degli ottimi affari.

Sullo scalino successivo troviamo i mercanti di droga che guadagnano un fottio di soldi, ma non solo. La “droga” non viene distribuita soltanto dalla malavita pezzente agli angoli delle strade, prima di arrivare lì è passata per un mucchio di mani, più o meno sporche. Su di questo scalino ci sono anche alcuni politici ed imprenditori di livello superiore che usano il probizionismo anche per ricattare gli avversari.

Ancora uno scalino su troviamo gli ideatori delle proibizioni, che sono gli stessi tipi che determinano le tue tradizioni, le tue credenze e il tuo modo di intendere come sia giusto e corretto vivere. Questi hanno un guadagno enorme dalle proibizioni, ma è un guadagno non materiale, ma spirituale.


Io so solo che un manipolo di “umani” così di punto in bianco, agli inizi degli anni trenta del secolo scorso, senza alcuna prova schiacciante, usando manovre subdole e false (provate e documentate) sono riusciti a vietare una pianta che accompagnava l'uomo da millenni sfruttando quelli umani cazzoni che servono da esempio negativo e utilizzando quelli esseri timorosi e chiusi mentalmente che ahinoi formano ancora la maggioranza degli umani, non incontrando alcuna resistenza da parte del mondo se non piccoli focolai.
E' questo che a me spaventa, altro che marijuuuuana!

incredulo
Inviato: 20/7/2015 10:42  Aggiornato: 20/7/2015 10:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
doktorenko

Citazione:
Di nuovo, io vedo l`equivoco di cui parlavo prima, quando tu scrivi che ho fatto una scelta personale di coscienza: io non ho fatto nessuna scelta.


A me sembra proprio di sì, tu hai fatto una precisa scelta, ma forse interpreto male.

Citazione:
La mariguana sara` pure una pianta come il basilico, pero` e` anche un farmaco con indicazioni terapeutiche, ad esempio antiemetico o antidolorifico, antispastico ecc...


Tutte le piante hanno delle proprietà.

Anche la salvia ed i funghi, come ad esempio l'Ammanita muscaria che, se preso in piccole dosi ha proprietà sorprendenti viceversa è un fungo tra i più velenosi, così come tutte le altre piante al mondo.

La marjuana è un tuo problema percettivo, non un problema in sè, ma non la vuoi capire.

Citazione:
Ora se io non ho il vomito, non ho spasmi muscolari, e cosi` via, se non assumo farmaci per contrastare questi miei non sintomi, tu diresti che sto facendo una scelta personale di coscienza ecc... ?


Se la consideri un medicinale è ovvio, che tu la assuma solo se ti serve.

Non vedo il problema.

Il vero problema è invece l'opposto.

Se io decido di usarla per curarmi, compio un reato penale.

Se non capisci questo aspetto, mi deludi.

Citazione:
Si parla tanto di come la medicina, piu` che a curare definitivamente, tenda a cronicizzare le malattia per motivi economici ( e` addirittura un comportamento stigmatizzato da Platone), cosa dovremmo dire dell`utilizzo cronico di un farmaco anche in caso di non-malattie?
Fa parte, secondo me, dello stessa aberrazione.


Sta cippa di minchia doktorenko.

Un medicinale è a pagamento.

Per curarmi debbo guadagnarmi in qualsiasi modo legale o meno, il danaro per potermi comprare le "medicine", altrimenti schiatto o sto di merda.

Una pianta me la posso coltivare a casa mia, senza nessun problema di procurarmi i soldi per comprarla.

Quella pianta è un dono di Dio.

Se non vedi la differenza, non so più di cosa parlare, doktorenko.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
doktorenko
Inviato: 20/7/2015 11:15  Aggiornato: 20/7/2015 11:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
L' aberrazione e` il consumo cronicizzato di farmaci: anche se fossero gratuiti io sarei molto restio a farlo, preferirei un farmaco che cura in maniera definitiva, e a maggior ragione non lo farei senza la presenza di sintomi.

etrnlchild
Inviato: 20/7/2015 18:30  Aggiornato: 20/7/2015 18:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
2015 e ancora a parlare del proibizionismo.

Il proibizionismo è un fallimento. Fortunatamente se ne cominciano ad accorgere

http://www.gcdpsummary2014.com/#executive-summary
http://www.repubblica.it/esteri/2013/12/02/news/onu_droghe_narcotraffico-72520968/?ref=search

Qui la cannabis non c'entra niente, considerando che fanno molto più danni tabacco e alcol che non mi risulta vengano utilizzati per uso terapeutico.

@Halastor
Citazione:

Se si dovesse legalizzare un comportamento, che di per sé non è un atto così riprovevole, che potrebbe portare a conseguenze molto più gravi, si da una sorta di casus belli, di scusa... a tutti per comportarsi in un determinato modo potenzialmente pericoloso...i cretini si moltiplicherebbero...come è sempre stato.


Legalizzare un comportamento??
Ma che c'entra il comportamento con la sostanza?

Il comportamento criminale (guidare ad esempio in uno stato alterato) viene già sanzionato. Cosa c'entra la legalizzazione di una sostanza?
Dovresti proibire allora tutte le sostanze che alterano lo stato di un individuo, l'alcol in primis.
Ma in quale scuola di logica insegnano questi salti siderali?

I comportamenti lesivi per sé e per gli altri si prevengono in maniera realmente efficace con l'educazione e l'informazione. Perdiana siamo nel 2015.

Certo significherebbe investire massicciamente nella cultura, nell'arte, nella formazione...eresia! Al rogo! Al rogo!

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
BaBaJaN
Inviato: 20/7/2015 20:57  Aggiornato: 20/7/2015 20:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2008
Da: Terra?
Inviati: 179
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Positive mode on
Tanto quando sarà legalizzata i semi saranno di Monsanto

horselover
Inviato: 20/7/2015 21:07  Aggiornato: 20/7/2015 21:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
vietare una pianta è semplicemente demenziale (delirio di onnipotenza, proprio quello che in omeopatia si cura con la cannabis)

jerimum
Inviato: 21/7/2015 9:58  Aggiornato: 21/7/2015 9:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
@ghilgamesh
La cannabis geneticamente modificata non esiste, per ora ci stanno ancora lavorando. Gli strain con alta percentuale di THC sono frutto di una SELEZIONE genetica: se hai notizie diverse posta un link ....

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Sornione
Inviato: 21/7/2015 18:19  Aggiornato: 21/7/2015 18:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Motivi a favore della legalizzazione:

è una pianta esistente in natura;
gli usi sono molteplici ed utilissimi;
per principio l'uomo deve essere libero di scegliere cosa fare, purchè non danneggi gli altri, infatti siamo liberi di fumare sigarette, che fanno solo male o di ingozzarci di merda che ci rovina il metabolismo (anzi, direi che attualmente è l'unica cosa che abbiamo a disposizione per nutrirci);
l'uso c.d. ricreativo apre parecchio la mente;
l'uso c.d. ricreativo rende più tranquilli, amabili e ben disposti verso il prossimo;
molte tra le persone più sagge della Terra danno una grande importanza all'uso delle droghe;
fa guidare più piano ed in generale con maggior prudenza, al contrario dell'alcol;
nonostante sia proibita è usata da un gran numero di persone, quindi "la gente la vuole" fortemente;
il proibizionismo porta soldi alle mafie, nonchè ai burattinai che ci governano attraverso i politicanti (e con quei soldi si finanziano le cose più turpi);
il proibizionismo porta facilmente i consumatori di cannabis a diventare più assidui (sembra un paradosso ma è così), ad autoghettizzarsi in luoghi sicuri, frequentandosi solo tra loro e spesso uniti dal solo fatto di fumare, rischiando di diventare, così, dei veri e propri "fattoni";
l'illegalità complica terribilmente i rapporti tra chi fuma e chi non lo deve sapere o chi non lo approva (v. anche la voce pregiudizio);
la legalizzazione porterebbe i consumatori ad un uso più responsabile, ordinato e maturo (fumi quando vuoi o quando ne senti il bisogno, e non appena puoi) e se ne potrebbe parlare abbastanza liberamente, ad esempio, in famiglia o sul luogo di lavoro;
la legalizzazione porterebbe soldi allo Stato invece della sparizione di capitali;
come ha detto Peonia, se il mondo fosse governato da gente che spipetta erba sarebbe infinitamente migliore di quello che è, gestito da molti che si pippano la coca;
si svuoterebbero di un bel po' le carceri;
la qualità del fumo sarebbe migliore ;
guardate l'Olanda, non hanno nessun problema legato alla cannabis, anzi;
infine, vi invito a sentire cosa Bill Hicks dice sulle droghe, la consapevolezza e la creatività.

Motivi per la proibizione:
può impigrire, ma solo se non si è centrati con sè stessi;
se mi vengono in mente altri motivi contro ve li faccio sapere.

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
horselover
Inviato: 21/7/2015 19:09  Aggiornato: 21/7/2015 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
l'unico problema della canapa è che se ne fumi tanta ti vengono manie di grandezza

jerimum
Inviato: 22/7/2015 14:06  Aggiornato: 22/7/2015 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Questa delle manie di grandezza non la sapevo ... ecco da dove venivano le idee come il ponte sullo stretto al Berlusca !!!



"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Floh
Inviato: 23/7/2015 14:38  Aggiornato: 23/7/2015 14:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Segnalo un interessante articolo circa il possibile futuro della proposta di legge dell'intergruppo:
Dolce Vita Online - Cannabis legale, cosa possiamo aspettarci?
Segnalo inoltre un contatto facebook, News Marijuana Italy, continuamente aggiornato con le varie novità sull'argomento: News Marijuana Italy

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Floh
Inviato: 23/7/2015 21:20  Aggiornato: 23/7/2015 21:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Floh
Inviato: 26/7/2015 0:52  Aggiornato: 26/7/2015 0:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
https://frondolino.wordpress.com/2015/07/15/la-marijuana-fa-bene-anche-a-chi-non-la-fuma/

Cit. "C’è persino chi sostiene che il Novecento – il secolo dei totalitarismi, delle guerre mondiali e dei genocidi – non potesse che essere aggressivamente alcolico, e la via migliore per renderlo tale, siccome in un modo o nell’altro gli uomini amano stordirsi, passasse per il bando della pacifica marijuana."

Come si puo non condividere l'opinione espressa dell'articolo linkato?

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Floh
Inviato: 28/7/2015 4:31  Aggiornato: 28/7/2015 12:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Una nuova folata di vento dal Regno Unito, una petizione firmata da 165.939 persone (fino ad ora) costringerà il Parlamento a dibattere una proposta di piena legalizzazione della Marijuana (che nel Regno Unito fu resa illegale nel 1925).

Ecco il link alla pagina ufficiale delle petizioni del Governo e del Parlamento di sua maestà:

https://petition.parliament.uk/petitions/104349

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Floh
Inviato: 28/7/2015 14:45  Aggiornato: 28/7/2015 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: La vera storia della marijuana - Film completo
Una ridicola propaganda proibizionista è in atto sui media italiani ("pericolo Amnesia"). I tempi sono quanto meno sospetti. La proposta dell'intergruppo deve aver disturbato interessi molto grossi.

http://it.blastingnews.com/opinioni/2015/07/amnesia-ecco-cos-e-davvero-terrorismo-mediatico-contro-la-legalizzazione-della-cannabis-00490925.html

L'articolo linkato spiega perché si tratta della più becera propaganda.

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA