Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Inviato da Redazione il 20/9/2015 21:16:15 (24830 letture)

di Maurizio Blondet

Chi crede che esista una volontà pubblica di instillare la teoria del “gender” negli scolari è: “bigotto”, “sessuofobo”; uno che ha problemi di gestione della sua sessualità; uno che crede ai “Protocolli dei savi di Sion”, un “imbranato”, “cialtrone e infinitamente stupido”: con questi pacati e ragionevoli argomenti tal Nicoletti, su Radio 24, ha provato a combattere – con furia, violenza e malanimo sospetti – la preoccupazione dei genitori allarmati di ciò che verrà insegnato loro a scuola.

Intervista alla ministra Giannini, che ha minacciato di conseguenze penali di “diffonde la calunnia”; perché no, a scuola non si insegna la teoria del gender, ma solo la “sensibilizzazione alla parità dei sessi”; saranno lezioni “contro l’omofobia”; contro “la cultura della discriminazione”. Poi il Nico dà la parola al “sessuologo Emmanuele Iannini”, presentato sobriamente come ”uno dei sessuologi più conosciuti nel mondo, una delle nostre eccellenze scientifiche”.Sottinteso: non osate di criticarlo voi, ignoranti.

E così sono state dispiegate le due tenaglie con cui il potere riesce a schiacciare le idee e informazioni proibite: le Procure penali e la cosiddetta autorità scientistica. Lo fanno con chi prova a studiare l’Oloché, lo fanno con chi ha obiezioni sull’evoluzionismo darwinistico, e adesso, coi genitori che si vedono privati dallo Stato del loro diritto primario ad educare i propri figli secondo natura. Diritto che si limitano a delegare alloStato, e di cui invece lo Stato si appropria.

Il gioco è stato facile, ascoltatori al telefono non avevano dati precisi da portare, il Nicò li trattava da bigotti, sessuofobi e cialtroni, e ripeteva: “La teoria gender non esiste, non è mai esistita”. [...]

In realtà il sessuologo Iannini, la nostra eccellenza scientifica, qualcosa ha buttato là in fretta: con un accenno a un “ John Money”, sessuologo, autore a suo dire di “una cialtronesca teoria” secondo cui appunto, il sesso con cui uno o una nasceva, poteva esser cambiato secondo “il ruolo” che gli si fa’ assumere, la “identità” sessuale essendo non un fatto naturale, ma culturale. Questa teoria, giura grida Iannini, non è mai stata accettata dai veri scienziati.

Ah no, certo. John Money (1921-2006) però era un professore della prestigiosissima John Hopkins University, che grazie alla sua teoria aveva aperto, dal 1965, una Clinica per l’Identità di Gender. Dove si facevano operazioni plastiche e iniezioni di ormoni per transessuali. Ha sorvolato, Iannini, sul più celebre esperimento di Money: quello del neonato David Riemer, che nel ’67 aveva avuto il pene amputato da un delittuoso tentativo di circonciderlo mediante cauterizzazione. Money convinse i genitori di David che un’operazione plastica, una cura di estrogeni e una adeguata educazione di tipo femminile l’avrebbe trasformato in una bambina. A nemmeno due anni d’età, al piccolo David furono asportati i testicoli, chiusi i dotti seminali e trasformato lo scroto, con un intervento plastico, in una “rudimentale vagina esterna”.

Il punto è che David aveva un gemello maschio; per Money era l’esperimento ideale per dimostrare ‘scientificamente‘ la sua teoria (ideologia), ed esibire al mondo due individui con lo stesso DNA, maschile per entrambi, ma di cui uno era diventato felicemente femmina.

Quel che il Nicò e il sessuologo eccellente non hanno detto, è che questo crudele esperimento fu gabellato per un quindicennio come un grande successo della scienza, e come tale la letteratura scientifica lo esaltò all’unisono. Nella sua clinica dell’identità di genere pazienti facevano la fila per farsi operare dal professor Money: transessuali aspiranti al cambio di sesso, ma anche genitori che offrivano i loro bambini nati con malformazioni genitali, all’amputatore di testicoli e rifacitore di pseudo-vagine.

Il disgraziato David, divenuto ormai “Brenda”, veniva seguita dalla scientifica équipe del Mengele della John Hopkins, che durante il trascorrere degli anni attestarono lo “sviluppo” di Brenda come una femminuccia serena, che giocava con le bambole, e a cui spuntavano i seni (con l’ausilio di massicce dosi di estrogeni). In realtà, il tragico David-Brenda “andò incontro ad una devastante crisi d’identità”. Si sentiva un maschio, si comportava da maschio, e per questo subiva le derisioni di compagni e compagne. A 14 anni manifestò idee suicidarie; i genitori allora gli confessarono la verità su quello che avevano fatto al suo corpo. Allora “Brenda” decise di tornare “David”, si sottopose a terribili interventi, mastectomia doppia, dosi di testosterone; riuscì persino a sposarsi, nel 1990. Ma solo nel ’94 il suo caso fu rivelato da un sessuologo, Milton Diamond, che scrisse un libro sulle sofferenze del David-Brenda e sbugiardò quello che Money – ancora sulla cresta dell’onda – continuava a dichiarare il suo miglior successo della sua teoria. Ma ci volle ancora un’inchiesta di uno scrittore-giornalista, John Colapinto, con la dolorosa intervista del povero David ex-Brenda, a determinare il tramonto completo di Money come “scienziato”. Era il 2000, l’altro ieri.

Nel 2004, David ex Brenda si è tolto la vita, all’età di 38 anni. Vittima dell’esperimento crudele di Money. Del tutto impunito.

Ancora nel 2006, quando infine Money è scomparso, la categoria dei sessuologhi Usa lo ha pianto come “Il primo scienziato che ha dato un linguaggio all’identità sessuale”. Ben più che un linguaggio, ma tutte le tecniche lucrose di cambiamenti artificiale di sesso, un business in crescita.

“La teoria gender non esiste, non è mai esistita”, ripete con furia il Nicoletti dai microfoni di Confindustria. E chi si allarma che ci sia un progetto per instillarla negli scolari, “è uno che crede ai Protocolli”, anzi – è giunto a dire lo scienziato – si riconosce “la stessa mano” che ha scritto i Protocolli in quella che ha elaborato la teoria della cospirazione sul gender.

Basta sorvolare sul fatto che l’Unicef (ossia l’ONU) il 9 novembre 2014 ha emanato una direttiva – titolo “Eliminating Discrimination Against Children & Parents Based on Sexual Orientation and/or Gender Identity” dove dà per acquisiti tutti i dogmi dell’ideologia di genere, il sesso non è naturale ma culturale…Questo documento propone esplicitamente cambiamenti legislativi nelle varie nazioni, ovviamente con la scusa di combattere “le discriminazioni”: i bambini devono essere educati ad accettare l’omosessualità. Un suggerimento rilanciato – e come non poteva? – dalla Unione Europea: nel 2010 il Comitato dei Ministri Europeo invita i governi della UE “a introdurre nella scuola appositi momenti di ‘sensibilizzazione’ degli studenti sulle tematiche della discriminazione verso gay e lesbiche: in concreto, si utilizzi l’esperienza della associazioni gay per informare gli studenti sulle “nuove realtà” delle “famiglie omosessuali”. In Francia, nell’anno scolastico 2013-14, il governo Hollande ha reso obbligatorio il nuovo insegnamento. Esso è “finalizzato a sostituire le categorie mentali come quella di ‘sesso’ con il concetto di ‘genere’, il quale (…) mostra che le differenze tra uomo e donna non sono basate sulla natura, ma sono prodotte storicamente e replicate dalla condizioni sociali (…) In una lettera ai responsabili educativi, il ministro francese dell’istruzione, Vincent Peillon, ha invitato le scuole a che “distolgano gli studenti da ogni forma di determinismo, familiare, etnico, sociale e intellettuale” (L’Express, 2 settembre 2012). L’ispettorato degli Affari Sociali raccomandava alle scuole di combattere gli stereotipi sessuali ‘fin dalla più tenera età’, di decostruire la ‘ideologia della complementarità” (…) alle scuole è richiesto di prevenire il processo di differenziazione basato sul genere sessuale, e l’acquisizione psicosociale da parte del bambino della sua identità sessuale”.

Capito? In Francia agli insegnanti viene ordinato di “prevenire” la tendenza dei bambini a sentirsi maschi o femmine: che cosa vuol dire “prevenire”, se non “reprimere”? Reprimere le manifestazioni naturali della identità sessuale dei maschietti e delle femminucce. Dopo il tragico esperimento di David Reimer, ridotto a Brenda da Money e che ha voluto disperatamente tornare uomo, per poi suicidarsi, c’è ancora un potere pubblico che vuole reprimere, vuole forzare a sentirsi gender.

“La teoria gender non esiste, non è mai esistita!”, strilla il Nicoletti.

Ma no, non esiste. A parte che sotto il governo Monti sono state emanate “linee guida” – ovviamente con l’angelica scusa e il titolo Strategia nazionale per la prevenzione della discriminazione basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere”; una direttiva strategica a cui il governo Letta ha fornito un finanziamento di 10 milioni. Queste linee guida sono state “redatte con il contributo esclusivo di organizzazioni di gay e lesbiche e prevedono corsi di aggiornamento per insegnanti di ogni ordine e grado”.

Non ho scritto niente di mio. Ho copiato ampie citazioni dalla nuova edizione del libro “UniSex”, di Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta (Arianna Editrice, , 11,89 euro) che è una profonda e definitiva, documentatissima inchiesta sul complotto per cancellare l’identità sessuale. Vi consiglio di comprarlo. Per rispondere a chi vi ripete, con furia sospetta, che “La teoria del gender! Non esiste! Non è mai esistita!”.

POST SCRIPTUM

Come mi ricorda un lettore, è stato depositato in Senato un disegno di legge, ddl 1680 del 2015, che vuole introdurre l’insegnamento del gender nelle scuole, su modello francese. In nome del “progresso” e della “non discriminazione”. E’ firmato da una serqua infinita di parlamentari soprattutto del PD. Lo si può leggere qui.

Fonte

Voto: 7.00 (7 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
wendellgee
Inviato: 20/9/2015 23:16  Aggiornato: 20/9/2015 23:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Cosa sia naturale, o culturale, non sta a me giudicarlo. Credo però che ognuno di noi sia libero di fare sesso come vuole, e con chi vuole, e che nessuno si debba mettere in cattedra a insegnare alcunché sull'argomento.

Credo anche che, al giorno d'oggi, tutta la propaganda in favore della famiglia tradizionale sia pura ipocrisia. Infatti, potrebbe pure essere comprensibile il fatto che una società tenga in maggior conto coloro i quali formino una famiglia per procreare nuove generazioni d'individui che in futuro si occuperanno di quelli diventati anziani, indipendentemente dal fatto che siano etero oppure omosessuali. Tuttavia, questo progetto mal si coniuga con le politiche di austerità che provocano disoccupazione, e fanno mancare i servizi necessari alle famiglie, come ad esempio gli asili nido. Tutto sommato, per la mia idea di società, credo che questo sia un pericolo maggiore della teoria gender.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
utrevolver
Inviato: 20/9/2015 23:29  Aggiornato: 20/9/2015 23:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
La follia di "genitore 1 e genitore 2" rientra nella sfera della teoria gender e così anche la proposta di sostituire con un asterisco l'ultima lettera di una parola in cui sia impossibile distinguere tra "bambini e bambine", diventando "bambin*" o "ragazz*".

Per come la vedo io, si tratta di pura follia, ma anche di lucida criminalità intenzionale, nel perseguire la cancellazione vera e propria dei sessi dal linguaggio, prima e dalla mente, poi. Proprio un "1984" che fa capolino davanti a tutti noi. Da una parte malintenzionati lucidi e colti, come l'attuale presidente della camera; dall'altra un branco di pecore mentalmente deboli che si radicalizzano su queste idee.

Con chi sostiene quelle perversioni ideologiche non esiste dialogo che non sia la forza bruta.

Tianos
Inviato: 20/9/2015 23:41  Aggiornato: 21/9/2015 0:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@Welledge
è proprio seguendo quel cavallo di troia che tu nomini (nessuno deve permettersi di giudicare ecc.) che la teoria del gender viene imposta.

per anni hanno detto che gay ci nascevi , e quindi non potevi scegliere (e troncare la possibile discussione), ora vanno sempre di più, articoli in cui si raccontano di persone che nell'arco della propria vita cambiano il proprio orientamento sessuale, imponendo la libertà di scelta ma non di critica. (cambio di paradigma per far accettare la scelta)

ora saltano fuori in america (sempre avanti come nazione) uomini che vogliono sposarsi animali...che vogliono che sia accettata la loro fornicazione con il cane domestico o con altro animale come fosse una cosa naturale.

bene tanto alla fine è sempre stato fatto nella storia dell'umanità, ma io dico...nessuno deve mettersi in diritto di dire che questo atteggiamento non deve essere criticato, la natura segue un certo criterio, se uno va contro tale criterio è quella persona che fa qualcosa di fuori dall'ordinario , non la persona che lo critica...ed ha tutti i diritti per farlo. anche perchè ormai parlare di omosessualità sembra essere similare all'olocausto solo prendere l'argomento è diventato un tabù

Red_Max
Inviato: 20/9/2015 23:45  Aggiornato: 20/9/2015 23:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
La teoria gender è sbagliata perché parte dal presupposto che la natura sbagli.
Se gli organi sono formati normalmente la natura non ha sbagliato.
Purtroppo gli omosessuali sono persone infelici.
E si vede chiaramente.
Partendo dal presupposto sbagliato si arriva alla conclusione sbagliata.
L'omosessualità è un disturbo del comportamento.
Fortunatamente non è un disturbo grave.
Questo filmato è interessante

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
utrevolver
Inviato: 20/9/2015 23:54  Aggiornato: 20/9/2015 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
è proprio seguendo qeul cavallo di troia che tu nomini (nessuno deve permettersi di giudicare ecc.) che la teoria del gender viene imposta.


Riflessionde da incorniciare.

peonia
Inviato: 20/9/2015 23:55  Aggiornato: 20/9/2015 23:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
stranamente il service del Senato è temporaneamente non accessibile...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
oldemi
Inviato: 21/9/2015 0:15  Aggiornato: 21/9/2015 0:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2011
Da:
Inviati: 95
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Che schifo!
Avevo gia scritto in qualche precedente post,la mia teoria secondo cui all' origine di alcuni eventi ci sia altro, oltre gli interessi ed il potere fine a se stesso...
Beh anche questa storia, rafforza senza dubbio il mio pensiero!
chi governa il mondo, e I loro piani che vediamo realizzare in vari campi sono atti a mistificare e distruggere l' uomo e la sua bellezza, estirparlo dalla sua natura divina, e renderlo sempre piu lontano a Dio, (chiunque sia dio,io non parteggio per nessuna religione, ma credo che ci sia un potere superiore di amore, bonta, per I cattolici Cristo).
Beh chi governa, per deduzione sta facendo il gioco dell' anticristo!

MaxpoweR
Inviato: 21/9/2015 2:17  Aggiornato: 21/9/2015 2:17
So tutto
Iscritto: 27/8/2014
Da:
Inviati: 18
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
La lobby gay continua a macinare consensi... E purtroppo in italia si è troppo ipocriti per opporsi e definire sbagliata qualcosa proposta da una "minoranza". e' un pò la stessa cosa che accade ai sionisti, guai a criticarli altrimenti si viene subito additati.

La teoria del gender è una idiozia.

Gli esseri superiori dello spazio lontano potrebbero non volerci svelare i segreti della vita perche' non siamo pronti.
Ma forse cambieranno musica dopo un po' di tortura. (cit.)
gobbo
Inviato: 21/9/2015 4:30  Aggiornato: 21/9/2015 4:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red Max ha scritto:
Citazione:

Purtroppo gli omosessuali sono persone infelici.


Questa non l'ho capito.
Sono tutti in generale? oppure il numero delle persone omosessuali infelici è più grande che nel resto della popolazione?

oppure

Citazione:

E si vede chiaramente.

si riferisce solo ai omosessuali che tu vedi, cioè di tua conoscenza che per il gioco di grandi numeri non è che una minima parte del totale, il che ci porta alla costatazione che la prima frase è un po fallace.



Citazione:

L'omosessualità è un disturbo del comportamento.


Questa frase viene dall'osservazione personale dei soggetti disturbati oppure dalla lettura di saggi scientifici corredati da dati e affini?


Citazione:

Fortunatamente non è un disturbo grave.


Pure questo non l'ho capito. Non è grave perché ce una cura, nel caso quale? oppure il soggetto affetto di tale disturbo è autosufficiente e può vivere oltre i canonici cinque anni di aspettativa di vita dopo la scoperta del disturbo?

Aspetto con ansia le sue delucidazioni.


il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 8:18  Aggiornato: 21/9/2015 8:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Non serve leggere nessun libro, basta osservare attentamente.
Ma almeno l'avete mai visto un omosessuale?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
utrevolver
Inviato: 21/9/2015 8:34  Aggiornato: 21/9/2015 8:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Aspetto con ansia le sue delucidazioni. il gobbo


Occhio, adesso si scatena la polemica all'italiana.

utrevolver
Inviato: 21/9/2015 8:38  Aggiornato: 21/9/2015 8:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
A lezione di pro-gender

Comincio a sentirmi come quel poveraccio di 1984 che urlava: "Ma due più due fa quattro!". E lì giù botte e torture.

Ghilgamesh
Inviato: 21/9/2015 8:51  Aggiornato: 21/9/2015 8:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Mi scuso se sarò politicamente scorretto:

L'idea che, facendo leggere a un bambino un libro sui gay, poi da grande a quello verrà voglia di prenderlo regolarmente in culo, è di per se un'idiozia.

L'idea che qualcuno prenda seriamente sta cosa, fa capire quanto il livello intellettivo/culturale umano si sia abbassato, collocandoci fra i babbuini e le tenie.

La maggior parte degli italiani (e degli esseri umani) non ha letto libri gay in età preadolescenziale, ma sembra godere ugualmente un mondo, a prenderlo nel culo ...

qilicado
Inviato: 21/9/2015 9:10  Aggiornato: 21/9/2015 9:10
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 29
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Provo a mettere un pò d'ordine alla questione...

Anatomicamente il maschio deriva dalla struttura femminile: è una sua differenziazione. I testicoli derivano dalle ovaie e il pene dalla clitoride.
Il femminile ha i cromosomi XX mentre il maschile XY.
L'essere veramente androgino è quello maschile.

L'errore che attanaglia tutti è intellettuale: guardiamo la realtà per opposti gia costituiti, dimenticando di andare ad indagare la genesi di queste opposizioni. Tale indagine le rinconcilierebbe, dando a loro un senso razionale.

La disciplina "scientifica" che da il cattivo esempio è proprio l'antropologia culturale, che nonostante gli sforzi di comunicare la complessità del problema, mantiene saldamente questo dualismo. Se non facesse così sarebbe costretta ad entrare in altri campi scientifici e poi nel campo della verità, abbandonando così il sapere esatto per il sapere assoluto.

Il discorso sul genere non va diviso sal discorso sulla divisione del lavoro all'interno di una società e quindi sull'origine delle classi sociali, e delle classi d'eta. Quando un gruppo di individui condividono molto tempo delle loro giornate ad una determinata attività, come il lavoro o il gioco, producono una loro ideologia che tenta di descrivere tutto quanto.
Più una determinata organizzazione di queste attività si mantiene nel tempo, più queste ideologie si fanno complesse e diventano delle vere e proprie credenze separate dal reale. Plasmando la psiche in maniera duratura, i loro rappresentanti le difenderanno con accanimento ed eviterannno di entrare troppo in contatto con i rappresentanti di altre classi sociali.

La chiave di lettura "complottista" che mi sento di dare sulla questione dell'ideologia gender, è un tentativo dei nostri governati di impedire la nascita di una nuova forma di umanità dall'assenza di controllo che nelle società occidentali ha ormai la classe d'età degli adolescenti.
Ossia, una forma di controllo c'è sempre, ma quella operata da intere classi d'eta su altre classi di età, tramite riti di iniziazione e mitologie riconosciute dall'intera società, e organicamente operanti in essa, è del tutto scomparsa.

Si vuole impedire il sorgere di esseri veramente androgini come li intendevano gli alchimisti.

fefochip
Inviato: 21/9/2015 9:12  Aggiornato: 21/9/2015 9:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ gobbo

ma veramente vuoi dialogare con uno che pensa che l'omosessualità è una malattia (non grave) che va curata con le pasticche?

oggi a mio avviso c'è un esagerazione al contrario esattamente come è avvunuto con il femminismo tutto qui.

non si può negare che la condizione degli omosessuali è sempre stata infame, per riparare a questo si fanno altri errori.

è la storia del bambino figlio di separati che gli si concedono cose che non si dovrebbero sbagliando ed educandolo male

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 21/9/2015 9:16  Aggiornato: 21/9/2015 9:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Ma almeno l'avete mai visto un omosessuale?



più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 21/9/2015 9:21  Aggiornato: 21/9/2015 9:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Avviso Precauzionale: non saramnno tollerati attacchi personali o atteggiamenti aggressivi verso altri utenti.

Voglio una discussione seria.

Chi non è in grado di discutere senza metterla sul personale si astenga dall'intervenire.

Redazione
Inviato: 21/9/2015 9:22  Aggiornato: 21/9/2015 9:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
QILICADO: "Anatomicamente il maschio deriva dalla struttura femminile: è una sua differenziazione. I testicoli derivano dalle ovaie e il pene dalla clitoride."

Non lo sapevo. E' una tua conclusione personale, oppure fa parte della teoria evolutiva ufficiale?

peonia
Inviato: 21/9/2015 9:29  Aggiornato: 21/9/2015 9:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rispondo a Wendellgee, esprimendo un mio pensiero che già tempo fa espressi in un discorso che verteva su questi temi, ma non ricordo più in che thread.

Il problema secondo me è non capire più proprio cosa è naturale o meno...
Mi spiego meglio, noi vediamo che la Natura segue dei corsi, ha delle Leggi, si rinnova e vive secondo ritmi che si ripetono...
L'Uomo da quando esiste si riproduce facendo l'amore con una Donna.
Questo E' NATURALE.
che poi l'Uomo, degenerando e credendo invece di progredire viola le leggi, violenta la Natura e l'Ordine delle Cose è un'altra faccenda....
Che poi in Natura esistano anche accoppiamenti diversi fra stesso genere se ne prende atto, ci si è dati da fare per far si che venga accettato e rispettata questa sorta di "deroga dalla norma" (quando per norma si intende appunto accoppiamento sessuale per fine anche procreativo).
Tutto è okay! A letto ognuno è libero di decidere della propria vita, gusto, tendenza, voglia....e chi dice nulla!
Ma che piano piano subdolamente, viscidamente, schifosamente, facendo le vittime, gente manipolata fortemente dalle lobbies si unisce e crea casino, vuole stravolgere tutto, cambiare le Regole e le Leggi finora accettate da millenni, per distruggere la famiglia etero e la procreazione eterologa, viene proposta ed usata l'aberrante (anche per coppie etero lo è) pratica dell'utero in affitto... vogliono l'adozione di figli che poveracci - nessuno ci pensa - quando cresceranno con due padri, o due madri, e magari provenienti dall'utero di una terza persona, la vera madre che mai vedranno, potranno sentirsi "equilibrati" emotivamente e psicologicamente? Io non ci credo!
Poi c'è tutta la sequela dei "ma anche nelle famiglie etero avvengono cose turpi, ecc" sì, ma intanto non è la norma...però almeno in principio, di partenza, la volontà di dare al figlio una base sana c'era....poi si sono persi per strada...
Due gay già lo sanno - o lo dovrebbero sapere - che non sarà molto facile per il figlio adottivo accettare totalmente la cosa, ma se ne strafregano egoisticamente perchè loro voglio provare il piacere della maternità-paternità...
Nonostante ciò moltissimi gay, qualcuno lo conosco anche personalmente, sono contrari alle adozioni ed a tutta questa propaganda che secondo loro diventa controproducente.
In tutto ciò, la propaganda e il volere del NWO sono talmente forti, pesanti ed influenti che manca poco che tra non molto ci si sentirà a disagio ad essere ETERO!
La finisco qui, ma ci sarebbe molto altro ancora...ah dimenticavo, lo scopo sembrerebbe arrivare a concepire figli in provetta per un vero e sano Transumanesimo! :-O



http://www.iltempo.it/cronache/2015/09/20/i-maestri-del-gender-sono-gia-a-scuola-1.1459203#

edit: ma voi lo sapevate, prima di tutto sto casino. quanti generi ci sono? c'erano sempre stati? io ancora non so il significato di tutti...

http://www.truhjk.com/2015/09/salute-nasce-prima-rivista-italiana-sulla-medicina-di-genere/505200/

https://www.youtube.com/watch?v=65gKSmMHOSo#t=128

http://www.unar.it/unar/portal/?p=1921

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 21/9/2015 9:32  Aggiornato: 21/9/2015 9:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Soggetto A: "L'omossessualità è una deformazione presente fin dalla nascita"

Soggetto B: "Nooo! L'omosessualità è una scelta condizionata dall'ambiente"

Dico la mia: L'omosessualità è l'attrazione verso persone dello stesso sesso. Punto e a capo.

E' un fatto oggettivo. Perchè dobbiamo per forza giudicarlo?

Un albero è un albero. La Tour Eiffel è la Tour Eiffel. Un gay è un gay. Basta.

Vivi e lascia vivere.

Red_Max
Inviato: 21/9/2015 9:39  Aggiornato: 21/9/2015 9:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E poi vorrei capire come mai, se attualmente gli omosessuali non possono sposarsi, che senso ha insegnare ai bambini che la famiglia può avere due mamme o due papà?
Cioè si va ad insegnare una cosa che attualmente non è legale.
Comunque l'omosessualità non è un disturbo grave, cioè ci si può convivere.
Certo ti porta ad essere sterile.
Ti porta anche ad essere infelice.
Però essere un serial killer è peggio.
Visto il filmato del prete-psicologo?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Tianos
Inviato: 21/9/2015 9:55  Aggiornato: 21/9/2015 9:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@massimo io di mio lo sempre messa così, e io di mio almeno sullamia vita ho sempre cercato di applicare questa semplice regola:

l'uomo si differenzia da una bestia per una sola cosa...il dominio di se.
e l'omosessualità come l'il cercare di insegnare la sessualità già all'asilo è un cercare di rendere bestie dei potenziali "uomini".
quello che si dovrebbe insegnare non è la ricerca dei propri instinti a qualsiasi costo ma proprio l'incontrario, e la teoria del gender cerca proprio di insegnare la bestializzazione dell'essere umano, con corsi in cui (citando la guida oms sull'educazione sessuale dai 9 ai 13 anni) l'insegnamento sessuale deve essere attivo e non passivo in cui (sempre citando) le ragazzine devono essere ben informate dove trovare contraccettivi edove poter abortire senza che i genitori ne vengano minimamente a conoscenza (insomma godi senza pensare minimamente alle conseguenze) e l'omosessualità è una spinta identica.

Ma l'importante più di tutti è che ognunodi noi, ci viene detto è liberissim di far quello che vuole, ma se si prende la libertà di provare a esser critico su tali questioni viene liberamente condotto alla porta, e in alcuni casi multato e persino incarcerato (come un genitore che ha tenuto a casa la figlia dai corsi gender (se non ricordo male in olanda) ed è stato prima multato e poi (perchè non voleva giustamente pagare questa multa) arrestato...e piccola precisazione chi non voleva partecipare alle lezioni percheè si sentiva a disagio era la figlia!).

ripeto quella che sta avvenendo è propaganda bella e buona sull'omosessualità priva ci è stato detto che era una questione genetica (come fai popi a tramandare il gene dell'omosessualità) poi che ora è una scelta...ma se è una scelta e una scelta bestiale perchè la persona in questione non prova a dominare le sue volgie ma le asseconda senza nessun criterio.

E dato che in questo mondo abbiamo imparato solo a fare una cosa, cio a non vergognarci aomai più di nulla (vedi casamopnica , stupri , delinquenza ecc) di mio con tutte le persone gay che conosco (alcuni anche amici ) mi son sempre preso la beneamata liberrtà di criticare pesantemente la loro "SCELTA".

e straquoto sopra red max .

EliahM
Inviato: 21/9/2015 10:22  Aggiornato: 21/9/2015 10:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Premetto che non ho pregiudizi riguardo gli "orientamenti" sessuali.
Sono etero ma ho avuto ed ho amici e amiche di ogni tendenza e mai la cosa ha avuto la ben che minima influenza sulla nostra amicizia/frequentazione.
In fondo se frequento un amico etero non è che mi interessa sapere se lui la fa alla "missionaria" o alla "pecorina", così come non mi interessano i gusti sessuali delle mie amiche lesbiche/bisex o dei miei amici omo/bisex.

Detto questo, un po' come le "femmine" si sono fatte infinocchiare dal femminismo, il mondo LGBT si sta facendo infinocchiare dalla propaganda pro-LGBT.

per fare un esempio: Il GayPride!
Il GayPride non è, come si vuol far credere soprattutto ai LGBT, qualcosa che va a loro favore ma è tutto l'opposto!!! E' una OSTENTAZIONE DI DIVERSITA' e non una dimostrazione di uguaglianza. Dal mio punto di vista al GayPRide dovrebbero sfilare persone, e non LGBT abbigliati in maniera bizzarra e volgare ma Gente vestita normale, giovani, anziani, giacca e cravatta, frikkettoni etc. per dimostrare che non c'è nessuna differenza e che si sta parlando di PERSONE. Una sfilata di GENTE senza nessuna connotazione particolare, a dimostrazione della NON-differenza.
Invece è tutto l'opposto!!! Ostentazione della peggiore specie. Mentre gay e lesbiche sono persone normali che fanno una vita normale senza nulla di particolare da mostrare!
Quindi il gaypride e tutto questo movimento PRO è l'opposto di quello che vuole sembrare. Ripeto è un ostentazione di diversità mentre vorrebbe essere una affermzione di normalità. Ma i LGBT non sono piu o meno intelligenti della media e quindi telelobotomizzati, partecipano senza riflettere a ciò che li marchia inesorabilmente come DIVERSI, ESTREMI, PERVERTITI etc etc.

Detto questo, la storia di ciò che si insegnerà a scuola, con il decreto "Buona scuola" (che gia il nome di per se fa abbastanza comico....)....
E' come un po' la storia dei "migranti".
I migranti accolti vanno sostenuti e aiutati. Chi non è d'accordo è razzista!
Ma i razzisti sono proprio quelli che vogliono sostenere e aiutare SOLO I MIGRANTI fottendosene allegramente dei poveri nazionali!!!
E' chiaro ovvio e banale che un divorziato che vive in macchina da anni per pagare gli alimenti alla moglie e che non riceve nessun sussidio e aiuto dallo stato SI INCAZZA COME UNA JENA a sentire che altra gente è aiutata e accolta calorosamente!!!
Allora se la storia fosse "AIUTIAMO I POVERI", senza distinzione di religione o razza o provenienza allora saremmo tutti concordi. Ma siccome gli aiuti sono di stampo RAZZISTA, ovvero distinguono se aiutare un italiano o un extracomunitario, chi lo nota è a sua volta razzista!!! Saltimortaliall'indietro carpiati..... propaganda della peggiore specie!

Ora, a scuola, se l'intento fosse insegnare la tolleranza che bisogno c'è di specificare se tollero le diversità di genere o orientamento sessuale?
A scuola insegno la tolleranza nei confronti del diverso, sia esso un malato deforme, un extracomunitario vestito magari in maniera che noii consideriamo bizzarra, sia esso un uomo che si comporta come una donna, sia esso uno che per pregare si inginocchia e canta in maniera comica etc etc.
E' l'ostentazione che dimostra la volontà di accendere un riflettore sulla questione di genere per farne qualcosa di DIVERSO E ANORMALE invece che normale!

QUalche giorno fa esce la notizia che Obama nomina un gay a capo di non so che.
Notizia RAZZISTA E INTOLLERANTE ANTI LGBT. Ma ovviamente la maggioranza dei LGBT esulta senza capire un cazzo!

La notizia doveva essere Obama nomina Tizio Caio a capo di "tot" ufficio senza specificare proprio NULLA su cosa fa lui nella sua vita privata. Ora tutti sappiamo che sto tizio, bene o male la prende nel culo!!!!!


Faccio notare che nei confronti degli ebrei tutto questo non esiste! Proprio perchè si vuole veramente che non ci sia razzismo nei confronti dell'ebreo, chiunque distingua se quell'attore, banchiere, barista etc è ebreo è subito tacciato di antisemitismo!!!
Mai si sarebbe titolato: Obama nomina un ebreo a capo di...

Come mai si è visto un corteo di ebrei abbigliati da ebrei tradizionalisti contro l'antisemitismo.
Mai esistito e mai esisterà un EbreoPride......
Perchè loro....sanno come funzionano le cose..........

oniram
Inviato: 21/9/2015 10:41  Aggiornato: 21/9/2015 10:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Soggetto A: "L'omossessualità è una deformazione presente fin dalla nascita"
Soggetto B: "Nooo! L'omosessualità è una scelta condizionata dall'ambiente"
Dico la mia: L'omosessualità è l'attrazione verso persone dello stesso sesso. Punto e a capo.
E' un fatto oggettivo. Perchè dobbiamo per forza giudicarlo?
Un albero è un albero. La Tour Eiffel è la Tour Eiffel. Un gay è un gay. Basta. Vivi e lascia vivere.


Volevo intervenire ma devo scappare.... dico solo grazie a Massimo per l'unico post in questa discussione che mi sembra dimostri un po' di razionale equilibrio.

GBPerasso
Inviato: 21/9/2015 10:45  Aggiornato: 21/9/2015 10:45
So tutto
Iscritto: 14/8/2015
Da:
Inviati: 9
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
"ognuno di noi sia libero di fare sesso come vuole, e con chi vuole,"

ognuno di noi sia libero di fare sesso come vuole, e con chi vuole, purché il suo partner sia maggiorenne e consenziente

meglio, non credi ?

Red_Max
Inviato: 21/9/2015 10:46  Aggiornato: 21/9/2015 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Siamo proprio sicuri che si tratti di una scelta?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 21/9/2015 10:57  Aggiornato: 21/9/2015 10:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Che il dottor Money fosse un nazista, un Dr. Stranamore mi sembra pacifico.
Che si demonizzi la tradizionale declinazione maschile o femminile delle parole mi sembra una deformazione mentale da tipici fanatici.
Ma come, da queste considerazioni, si arrivi a frasi razziste e omofobe come questa:

@ RedMax
Citazione:
Non serve leggere nessun libro, basta osservare attentamente.
Ma almeno l'avete mai visto un omosessuale?


non riesco davvero a capirlo.
Che è poi il sunto dell'articolo di Blondet, seppur espresso in maniera molto più rozza, almeno Blondet sa come vendere le proprie idee.
Mi sembrano entrambe concezioni folli e che di umano hanno davvero poco.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
EliahM
Inviato: 21/9/2015 10:57  Aggiornato: 21/9/2015 10:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@Oniram
Perfettamente d'accordo.

distinguere se l'omosessualità è una scelta, una condizione patologica dell'organismo o una deviazione mentale o derivante da condizionamenti sociali è una cosa inutile e sbagliata!

Finchè nessuno è costretto a comportarsi o sentire in una certa maniera, non esiste il problema!
Se semplicemente provo attrazione per Carlo invece che per Carla, e la cosa mi sta bene (a me e a Carlo) essendo vita privata, non deve avere nessun peso sociale!

Poi a mio figlio insegnerò che se vede due uomini che si baciano vuol dire che si vogliono bene e che volersi bene non è mai una cosa brutta!!!!!

FrancescaR
Inviato: 21/9/2015 11:10  Aggiornato: 21/9/2015 11:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>


Quoto Peonia.

***

"Svezia, l'asilo dei bambini senza sesso.

IL PROGETTO PEDAGOGICO - Alla base del progetto di Egalia sta la lotta alla
discriminazione sessuale. I bimbi, tutti da 1 a 6 anni, non vengono chiamati
a seconda del loro sesso ma sono appellati indistintamente con il nome "friend",
amico/a, e per dire "lui" o "lei" viene usato il pronome neutro svedese "hen",
inesistente nel vocabolario svedese ma usato nei circuiti femministi ed
omosessuali. I giochi e i libri sono mischiati, nella tipologia e nei colori, senza
creare aree spiccatamente femminili separate da zone maschili. Un esperto di
differenze di genere segue gli iscritti ed istruisce le maestre, tutto all'insegna
della totale parità. "La società si aspetta che le bambine siano femminili, dolci
e carine, e che i bambini siano rudi, forti e impavidi. Egalia dà invece a tutti
la meravigliosa opportunità di essere quel che vogliono", dichiara una delle
insegnanti. Oltre a insegnare a non discriminare i generi, nell'asilo Egalia si
gioca con bambole di colore e si leggono libri che raccontano anche storie diverse,
come l'amore tra due giraffe maschi. E in libreria non compaiono i classici come
Cenerentola e Biancaneve, così ricchi di stereotipi sulla figura femminile."


Menzogne. I bambini hanno già la libertà di esprimersi spontaneamente:
femminucce "monelle" e maschietti timidi e sensibili, esistono da sempre.
Inoltre, che la società si aspetti dai maschi un comportamento "rude, forte
e impavido", è un'altra bella menzogna e un'esagerazione di stampo
manipolativo.

Le fiabe non sono "ricche di stereotipi sulla figura femminile".
Altra enorme menzogna.
Le fiabe sono "l'espressione più pura dei processi psichici dell'inconscio
collettivo e rappresentano gli archetipi in forma semplice e concisa" (cit.).

L'obiettivo ultimo di queste menti, a mio giudizio depravate, va ben oltre
l'apparenza. È il radicale sovvertimento delle Leggi naturali, iniziando
proprio dai soggetti più malleabili e indifesi.
L'Uomo nuovo, come ha più volte spiegato Incredulo.


http://www.corriere.it/esteri/11_giugno_29/svezia-asilo-genere-neutro-eva-perasso_99c37d42-a23b-11e0-b1df-fb414f9ca784.shtml

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
toussaint
Inviato: 21/9/2015 11:12  Aggiornato: 21/9/2015 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ qilicado

vedo con piacere che nel tuo avatar figura un nativo americano.
E' bene ricordare come in quella cultura, scevra da qualsiasi condizionamento propagandistico in un senso o nell'altro, gli omosessuali erano tenuti in grandissima considerazione, nonostante quel popolo avesse un grande bisogno di guerrieri per difendersi dall'annichilimento operato su di loro dai visi pallidi.

La cultura degli irochesi

Dell'omosessualità nelle società classiche, greca e romana, si sa molto, ma poco è noto invece dell'omosessualità, diffusa e accettata, tra le comunità sciamaniche siberiane.
Dunque, al contrario di ciò che dice Blondet, l'omosessualità è un fatto assolutamente naturale, tant'è che anche i cani si inculano tra loro con molto gusto.
Che poi questo fenomeno venga usato, come altri fenomeni vedi immigrazione, per altri scopi è un altro discorso.
Ma demonizzare l'omosessualità in sé, come anche la migrazione dei popoli in sé, per avversare tali progetti (e non invece, come ragione vorrebbe, contrastare solo i progetti e chi li attua) fa il gioco di chi persegue tali progetti, il cui scopo non è altro che dividere.
Sai quanto gliene frega, a lor signori, dei migranti o degli omosessuali, che ieri prendeva a cannonate a casa loro (i migranti, vedi colonialismo e relativi massacri in trasferta da parte delle truppe delle varie Loro Maestà) o bruciava sul rogo (omosessuali, vedi Inquisizione Cattolica Romana)...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 21/9/2015 11:12  Aggiornato: 21/9/2015 11:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Per poter controllare e sfruttare un altra persona, il predatore deve prima mettere in disequilibrio e confusione la vittima.
Questo perché un essere umano che è in equilibrio e che non è confuso su se stesso ed il mondo, è un essere indomabile e non può in alcun modo essere sfruttato come schiavo.

I modi con cui il potere realizza questa trasformazione nelle persone sono moltissimi e sono andati sofisticandosi sempre di più nel corso dei millenni. Solo per fare un esempio, basta pensare alla ferrea convinzione che quasi tutti hanno, che è normale lavorare come schiavi per tutta la vita solo per poter sopravvivere, oppure che senza elettricità la vita sarebbe un inferno.

Chi è stato condizionato a credere a queste cose (e a mille altre), che sono cose senza nessun contatto con la realtà, è in forte confusione e di conseguenza in disequilibrio, così i predatori di altri esseri umani possono sfruttarli.

Noi nasciamo con due possibilità.

O nasci col pisello o nasci con la patatina e la cosa straordinaria è che queste cose che, a seconda dei casi, ci penzolano tra le gambe o sono nascoste da un grazioso triangolino di peli morbidissimi, è che rimangono così per tutta la durata delle nostre vite!

Stupefacente vero?

Molte migliaia di anni fa degli uomini, iniziarono ad osservare incuriositi questi cosi penzolanti e questi triangolini di peli che nascondevano un mistero (mistero presto risolto con una indagine più approfondita) e rimasero molto colpiti che questa differenza tra cose che pendono e cose che non si vedono ad un primo sguardo, si riscontrasse anche negli altri animali (non quelli minuscoli perché sono troppo piccoli per vedere con chiarezza i cosi penzolanti, per quello si è dovuto aspettare la lente di ingrandimento e poi i microscopi per quelli veramente minuscoli).

Ma sapete come è fatto l'uomo, è un ficcanaso, e quindi continuarono l'osservazione anche delle altre forme di vita e scoprirono che anche i vegetali avevano "cosi", non sempre penzolanti e raramente coperti di triangolini pelosi, anzi in certi casi l'equivalente del mistero che si cela sotto il triangolino peloso di metà degli esseri umani, risultava essere molto evidente, come per i fiori.

Ma già iniziavano ad intravedere come un vago "disegno" in tutto questo, proprio perché più o meno si trovano metà di un tipo e metà dell'altro.

Poi passarono ad osservare le montagne ed i fiumi, con le loro forme e movimenti, chi lento e chi impetuoso, chi apparentemente immobile e chi esplosivo come i vulcani. Ma siccome siamo dei ficcanaso alzammo il naso, e vedemmo il Sole e la Luna, molto diversi tra loro.
Il Sole gli ricordava il carattere innato di chi ha il coso penzolante e la Luna quello di chi ha il triangolino peloso.

Dopo attente e lunghe riflessioni, capirono che tutto nel mondo ha una tendenza verso una o l'altra caratteristica (coso penzolante o triangolino peloso misterioso) e questo fu confermato dopo migliaia di anni di osservazioni.

Un giorno qualcuno, ebbe una folgorazione e riuscì in modo magistrale a riassumere le due fondamentali tendenze universali come segue:




Quindi tutto ciò che esiste ha una tendenza o l'altra e capirono che è proprio grazie a questa differenza che tutto ciò che esiste può nascere, crescere, realizzare se stesso, dare frutto e morire e che se non esistesse questa divisione alla base dell'universo, niente potrebbe esistere, nemmeno noi.

Quindi, cosa c'è di più efficace per i predatori di uomini per mandare in confusine e disequilibrio le proprie prede e per poterle poi sfruttare come schiavi, che mettere dubbio e confusione proprio sulla base, fisica, mentale e spirituale, dell'identità personale?

L'arma perfetta.

E via a discutere di cultura e di giudizi, di cose innate o acquisite, di rispetto verso gli altri e di tolleranza, con opinioni di eminenti psicologi e di antropologi iperlaureati e specialissimi nelle loro specialissime specializzazioni.

Basta guardare tra le proprio gambe per capire che è solo un ulteriore, crudele e spietato affondo del cetriolo nel nostro culo, quello si che è uguale per tutti, maschi e femmine.

L'arma finale, mettere in dubbio la propria tendenza innata, perché non mi risulta che io abbia scelto prima di nascere se avrei avuto... scusate verifico... si c'è ancora, un coso penzolante tra le gambe.

Dio che paura, per un attimo ho avuto un atroce dubbio...

Che poi, si debba ricordare che vivi e lascia vivere dovrebbe essere la base del sano vivere in comune, mette una certa ansia... perché fa capire quanto il cetriolo sia già affondato in profondità.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 11:13  Aggiornato: 21/9/2015 11:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
L'ultima volta che sono stato in un locale gay (di quelli con il buco sulle pareti)
stavo per adottarne uno da quanto era visibilmente triste.
Gli altri invece erano falsamente allegri.
Basta osservare.
E comunque io non ho l'influenza intestinale.
HO SCELTO DI PASSARE UN WEEKEND ALTERNATIVO!!!
Perché quando uno è un intellettuale è un intellettuale...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
peonia
Inviato: 21/9/2015 11:15  Aggiornato: 21/9/2015 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Dico la mia: L'omosessualità è l'attrazione verso persone dello stesso sesso. Punto e a capo. E' un fatto oggettivo. Perchè dobbiamo per forza giudicarlo? Un albero è un albero. La Tour Eiffel è la Tour Eiffel. Un gay è un gay. Basta. Vivi e lascia vivere.

Volevo intervenire ma devo scappare.... dico solo grazie a Massimo per l'unico post in questa discussione che mi sembra dimostri un po' di razionale equilibrio


mi lascia un po' basita l'asserzione di Massimo perchè QUI in questo THREAD non si sta dicendo che se gay è meglio, peggio o ommiodio!!!
qui si sta parlando della PROPAGANDA BECERA DELLA ELITE CHE SPINGE VERSO L'OMOSESSUALITA, IL BISESSUALISMO, IL TRANSGENDER, ECC.....e le Istituzioni appecoronate al NWO che le COMANDA, segue inserendo anche NELLA SCUOLA non bastasssero la TV, LA MUSICA, I FILM LE RIVISTE, la teoria gender ec.ecc.

ritornando al fatto ma qualcuno se lo è letto il "MANIFESTO" gay di Mario Mieli che ho postato in altro thread? tanto per dirne una.....
"Mario Mieli e Michael Swift erano due rappresentanti dell’attivismo gay . Secondo punto in comune: ci rivelano entrambi il volto più inquietante di quel mondo.

I senatori Malan, Giovanardi, Formigoni e Gasparri hanno recentemente chiesto al Governo che il Circolo Mario Mieli non venga accreditato presso l’UNAR come “ente di formazione” (per i nostri bambini a scuola), a causa, inter alia, del fatto che la persona alla quale è intitolato il Circolo (appunto Mario Mieli) fosse un noto promotore della pedofilia e della pederastia.
Infatti nel suo libro “Elementi di Critica Omosessuale” pubblicato nel 1977, Mario Mieli scriveva: “Noi checche rivoluzionarie sappiamo vedere nel bambino l’essere umano potenzialmente libero. Noi, sì, possiamo amare i bambini. Possiamo desiderarli eroticamente rispondendo alla loro voglia di Eros, possiamo cogliere a viso e a braccia aperte la sensualità inebriante che profondono, possiamo fare l’amore con loro. Per questo la pederastia è tanto duramente condannata: essa rivolge messaggi amorosi al bambino che la società invece, tramite la famiglia, traumatizza, educastra, nega, calando sul suo erotismo la griglia edipica … [La pederastia, invece] è una freccia di libidine scagliata verso il feto.” (capitolo I, 8).

La promozione della pedofilia, del resto, come mostrano i senatori, è una tesi costantemente ripresa dall’attivista gay (dichiarazioni di Malan e Giovanardi, ANSA – Roma, 09/09/2015).

Indubbiamente – se si considera l’aumento della pedofilia oggi – Mieli da questo punto di vista potrebbe essere visto come un vero profeta.

Ma non il solo.

Esattamente dieci anni dopo la pubblicazione dell’opera di Mieli, nel 1987, è apparso lo scritto di Michael Swift (probabilmente uno pseudonimo): il “Gay manifesto”. Esso venne pubblicato su Community News del 15-21 Febbraio 1987, apparve su NFD Journal e si può reperire anche nell’archivio del Congresso USA. Ecco qualche estratto del “Gay manifesto” (si può leggere il testo completo a questo link):

“Sodomizzeremo i vostri figli emblema della vostra flebile mascolinità, dei vostri sogni piatti e volgari menzogne. Li sedurremo nelle vostre scuole, [...]

Tutte le leggi che bandiscono l’attività omosessuale saranno revocate. Al loro posto passerà una legislazione che consentirà l’amore tra uomini. [...]

Scriveremo poemi sull’amore tra uomini; insceneremo commedie in cui uomini carezzeranno apertamente altri uomini; faremo dei film sull’amore eroico tra uomini [...] I musei del mondo saranno riempiti solo di dipinti di aggraziati ragazzi nudi. I nostri scrittori ed artisti renderanno l’amore tra uomini alla moda e di rigore e noi riusciremo perché siamo capaci di dettare gli stili. [...]

Voi sarete scioccati e terrorizzati quando scoprirete che i vostri presidenti e i lori figli, i vostri industriali, i vostri senatori, i vostri sindaci, i vostri generali, i vostri atleti, i vostri attori cinematografici, le personalità della televisione, i vostri leader civici, i vostri preti non sono le figure borghesi, familiari, sicure, eterosessuali che voi credete che siano. [...]

La famiglia luogo di menzogne, tradimenti, mediocrità, ipocrisia e violenza sarà abolita.

Bambini perfetti saranno concepiti e cresciuti in laboratori di genetica. Saranno tenuti insieme in un ambiente comune sotto il controllo e l’istruzione di sapienti omosessuali. Tutte le chiese che ci condannano saranno chiuse. I nostri dei sono solo i giovani belli. Noi aderiamo al culto della bellezza sia morale che estetica. [...]

Non è possibile sapere con certezza con quale intenzione il pezzo fu scritto. Una fantasia? Un piano? Un’agenda che la comunità LGBT intendeva sottoporre alla classe politica? Un delirio vendicativo nei confronti della “normalità”? Non possiamo dare risposte certe. Ognuno di noi può decidere quale delle interpretazioni sia quella più verosimile. Tuttavia, Michael Swift, al di là delle intenzioni, fu certamente anche un profeta.

Il “Gay Manifesto” anticipa precisamente molte delle cose che stanno accadendo sotto i nostri occhi in Occidente. E’ sufficiente osservare i cambiamenti in materia in questi ultimi decenni: le leggi che vietano l’attività omosessuale sono state abrogate; gli ordinamenti riconoscono giuridicamente l’amore fra persone dello stesso sesso; vengono riconosciuti i “matrimoni” e le adozioni gay; l’omosessualità viene promossa dai media, dal mondo dell’arte, dal cinema; la famiglia e la Chiesa subiscono forti attacchi; si diffondono la fecondazione in vitro e la compravendita dei bambini tramite l’utero in affitto; comincia la discriminazione e la persecuzione contro chi contesta il pensiero unico, politicamente corretto, LGBT, ecc.

L’avveramento di molte di queste “profezie” fa certamente riflettere. Si realizzeranno anche le altre?"
http://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/michael-swift-e-mario-mieli-due-profeti-gay/


C'E UN TANTINO DI DIFFERENZA TRA IL NON ESSERE OMOFOBO, COME LA SOTTOSCRITTA, ED ACCETTARE TUTTA LA MERDA CHE CERCANO DI RIVERSARCI ADDOSSO! PROPRIO NAN'TICCHIA! RICORDATEVI TUTTI CHE UNA SOCIETA' SENZA REGOLE E' UNA SOCIETA' CAOTICA... E NEL CAOS TUTTO DIVENTA POSSIBILE....


AZZ! DIMENTICAVO, CARI LIBERTARI PROGRESSISTI, FINALMENTE LIBERI DI SCEGLIERE FRA 56 TIPOLOGIE SESSUALI!!! VUOI METTERE?!
http://www.tempi.it/non-ti-senti-ne-maschio-ne-femmina-facebook-usa-ti-invita-a-scegliere-tra-56-generi-pangender-mtf-two-spirit#.Vf_MIawgEzx

ma andassero tutti a moriammazzati! (vado bene Pragmatico?)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
toussaint
Inviato: 21/9/2015 11:24  Aggiornato: 21/9/2015 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Quoto una certa parte del discorso di peonia che vado a spiegare.
Una delle persone che apprezzo di più, anche se caratterialmente insopportabile e forse mi piace anche per questo, è lo scrittore Aldo Busi, omosessuale al quadrato.
Lui ce l'ha a morte non solo con gli omosessuali che vogliono avere figli, ma anche con quelli che vogliono sposarsi e io concordo con lui (e per questo, è odiatissimo da buona parte della comunità gay).
E attenzione, Busi non è uno di quegli omosessuali che in fondo si vergognano di sé stessi e che magari aderiscono alla religione cattolica che li aiuti a redimere la propria "colpa".
No, Busi si diverte a deridere tutte le religioni e chi ci crede a questi assurdi riti neanche tribali, perché quelli avevano un senso.
No, Busi è uno che dice con tutto l'orgoglio che un essere umano può avere nell'affermare ciò che egli è e non ciò che gli altri vorrebbero che sia:
"A me piace il cazzo".
Punto.
E nessuno può dirmi nulla, non solo, io trovo già ridicolo il matrimonio tra gli etero e penso che anche le coppie etero facciano figli solo per cercare un completamento e una perpetuazione egoistici del proprio Ego (scusate il giro di parole), figuriamoci come giudico gli stessi comportamenti e impostazioni mentali tra gay.
Ecco, questo è il punto, Busi pensa che la famiglia etero sia un elemento fondamentale che il Sistema Sociale usa per riprodurre fedeli sudditi, e lo pensa in misura ancora maggiore per un'eventuale famiglia gay.
Ce ne fossero migliaia di omosessuali così, altro che "ma l'avete visto un omosessuale?".

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
infosauro
Inviato: 21/9/2015 11:25  Aggiornato: 21/9/2015 11:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2375
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
L'ultima volta che sono stato in un locale gay (di quelli con il buco sulle pareti)
stavo per adottarne uno da quanto era visibilmente triste.
Gli altri invece erano falsamente allegri.[...]

Non sarà che sono tristi perché corrono il rischio di essere picchiati solo per il fatto di essere gay?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
peonia
Inviato: 21/9/2015 11:37  Aggiornato: 21/9/2015 11:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
toussaint, ma l'hai letto tutto quello che ho scritto e linkato?! c'è ben altro....molto di più dell'essere omosessuale cazzo!
ora esco, poi ci ritorno.... (è una minaccia , sì!)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
toussaint
Inviato: 21/9/2015 11:41  Aggiornato: 21/9/2015 11:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

hai postato il Taijitu, ma l'hai capito?
Lo vedi che bianco e nero non sono separati, l'uno si perde nell'emersione dell'altro, e che nella zona bianca c'è un cerchio nero e viceversa?
Cosa significa?
Che Maschile e Femminile esistono, sono le due forze fondamentali della natura, ossia non esiste un terzo Principio nella materia (lo vogliamo chiamare principio Gender? facciamolo, ossia un Principio in cui Maschile e Femminile non siano presenti individualmente).
Ma dice altresì che nel Femminile non può non essere presente anche il Maschile e viceversa.
E infatti è così, ognuno di noi ha presente in sé anche l'altro Principio, che può manifestarsi nella sfera sessuale come in altre sfere.
Conosco decine di coppie, assolutamente etero, in cui l'uomo è la femmina e la donna è il maschio.
E se non fosse così, non potrebbero stare insieme.
E del resto, anche nelle coppie omosessuali (comprese le lesbiche) uno è il maschio, l'altro è la femmina.
Ed è tutto tremendamente naturale.
Il resto, sono sì cospirazioni, complotti e politica, della peggior specie.

edit: anche a casa mia comandava mia madre ed era lei ad "educare", a garantire il rispetto del codice "morale" socialmente accettato e a infliggere premi e punizioni, e mio padre era dolce e protettivo ed era molto più facile confidarsi con lui che non con mia madre, del resto leggeva molti libri e non era molto atletico, i fascisti (con la loro mentalità machista) lo avrebbero educato a colpi di salti nel cerchio di fuoco se avessero comandato ancora loro.
E la propaganda gender non c'era, non si conosceva neanche il termine...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Giano
Inviato: 21/9/2015 11:43  Aggiornato: 21/9/2015 11:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
La teoria del "genere" esiste e a mio avviso spiega correttamente che: oltre ai fattori biologici, ANCHE l' ambiente e l' educazione sono fondamentali per determinare il comportamento della persona.
Brevemente, se cresciamo dei bambini in un ambiente chiuso facendo vestire i maschietti con la gonna e le femminucce coi pantaloni, una volta adulti troveranno normale continuare a vestirsi così, perchè quella dell' abbigliamento non è una scelta derivante dalla sessualità ma dagli insegnamenti impartiti. E così è per tanti altri aspetti.

In breve, sentenzio: la teoria di genere ha un suo fondamento ma viene tirata agli estremi dai bigotti e dai controbigotti che se ne servono ognuno per i propri scopi. Come al solito.

perspicace
Inviato: 21/9/2015 11:50  Aggiornato: 21/9/2015 11:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@Redazione

non è una sua convinzione personale è scienza, tutti siamo inizialmente femmine poi alcuni di differenziano in maschi, mutano.


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 11:50  Aggiornato: 21/9/2015 11:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Poi c'è il maschio alfa, il maschio beta
e l'analfabeta

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Giano
Inviato: 21/9/2015 11:51  Aggiornato: 21/9/2015 11:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@Redazione
Per le prime sei settimane il feto ha delle gonadi indefinite, ossia bivalenti e aspetti sia maschili che femminili dei primi caratteri sessuali. Poi interviene un gene chiamato SRY (sex determing region Y) che determina il bivio per lo sviluppo dei testicoli o, in caso di assenza del gene, dello sviluppo delle ovaie.

perspicace
Inviato: 21/9/2015 11:55  Aggiornato: 21/9/2015 11:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Va detto che l'omosessualità è una perversione, non che sia da trattare con violenza anzi, come tutte le perversioni va accettata perché rientra nell'individualità dell'essere.

Però è e resta una deviazione comportamentale. Quindi vada per la tolleranza ma è sbagliato insegnare nelle scuole che sia la "normalità".

E poiché i bambini imparano il grosso delle loro conoscenze comportamentali dagli adulti imitandoli è errato affidare a coppie gay la crescita degli infanti.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
toussaint
Inviato: 21/9/2015 11:55  Aggiornato: 21/9/2015 11:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ peonia

ho scritto che quotavo in parte il tuo discorso e ti ho spiegato dove.
Concordo che l'omosessualità sia strumentalizzata a fini propagandistici, ma ho aggiunto che anche il discorso di Blondet è propagandistico, cambia solo il fine della propaganda.
L'omosessualità è un fatto assolutamente naturale, ripeto, come l'emigrazione, se hai fame, se nel tuo paese c'è una guerra, scappi, è assolutamente naturale, poi nel far questo diventi comodo oggetto di chi trova un altro strumento per perpetuare il proprio dominio, ma questo, se la vedi dal punto di vista del migrante o dell'omosessuale, conta poco.
Tu continui ad essere un migrante o un omosessuale, cosa dovresti fare, nel primo caso restare a morire nel tuo paese e nel secondo pentirti e metterti con una donna o con un uomo anche se ti fa schifo (rispettivamente se sei gay o lesbica), per cosa, per fare piacere a qualcuno?
Mi sembra ridicolo...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/9/2015 11:59  Aggiornato: 21/9/2015 11:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@perspicace

ogni comportamento che rispetti la libertà e la soggettività altrui, non può essere considerato una perversione ed è dunque naturale.
Dunque, l'omosessualità non è una perversione, la pedofilia sì.
Del resto, ripeto, anche i cani maschi si inculano tra loro.
Qualcuno vada ad informarli che sono così per colpa della propaganda del Nuovo Ordine Canino...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 12:02  Aggiornato: 21/9/2015 12:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Se gli psicologi potessero parlare (tengono famiglia)
ti direbbero che deriva tutto da un trauma subito...
altro che scelta...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 21/9/2015 12:02  Aggiornato: 21/9/2015 12:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
toussaint  Inviato: 21/9/2015 11:41:15

@ invisibile

hai postato il Taijitu, ma l'hai capito?
Lo vedi che bianco e nero non sono separati, l'uno si perde nell'emersione dell'altro, e che nella zona bianca c'è un cerchio nero e viceversa?
Cosa significa?

L'ho scritto cosa significa ma tu hai letto con poca attenzione.

Infatti ho scritto "tendenze" e l'ho scritto più volte apposta

Citazione:

Che Maschile e Femminile esistono, sono le due forze fondamentali della natura, ossia non esiste un terzo Principio nella materia (lo vogliamo chiamare principio Gender? facciamolo, ossia un Principio in cui Maschile e Femminile non siano presenti individualmente).
Ma dice altresì che nel Femminile non può non essere presente anche il Maschile e viceversa.
E infatti è così, ognuno di noi ha presente in sé anche l'altro Principio, che può manifestarsi nella sfera sessuale come in altre sfere.

Io sono uno specialista specialissimo (cit. ) di taoismo.

Quindi lo so bene tutto questo.

Citazione:
Conosco decine di coppie, assolutamente etero, in cui l'uomo è la femmina e la donna è il maschio.
E se non fosse così, non potrebbero stare insieme.

Anche io ne conosco. Quindi?

Citazione:
E del resto, anche nelle coppie omosessuali (comprese le lesbiche) uno è il maschio, l'altro è la femmina.
Ed è tutto tremendamente naturale.

Io dico di no.
E lo dico perché osservando le coppie etero in cui i ruoli sono invertiti, rilevo gravi problemi e conflitti non espressi.
E non è una questione di chi comanda punto. La cosa è assai complessa proprio come le infinite manifestazioni delle interazioni universali dello Yin e Yang.

Citazione:
Il resto, sono sì cospirazioni, complotti e politica, della peggior specie.

La propaganda a cui assistiamo è finalizzata ad indebolire e a confondere le persone.
Per me è lampante.

Citazione:
anche a casa mia comandava mia madre ed era lei ad "educare", a garantire il rispetto del codice "morale" socialmente accettato e a infliggere premi e punizioni, e mio padre era dolce e protettivo ed era molto più facile confidarsi con lui che non con mia madre, del resto leggeva molti libri e non era molto atletico, i fascisti (con la loro mentalità machista) lo avrebbero educato a colpi di salti nel cerchio di fuoco se avessero comandato ancora loro.
E la propaganda gender non c'era, non si conosceva neanche il termine...

Essere Yang non significa saltare nel fuoco e fare a gara a chi ce l'ha più lungo.
Questa è una visione infantile e rozza della realtà.

Basti pensare alla più antica descrizione per spiegare la differenza tra Yin e Yang: lo Yang è il lato al Sole della collina, lo Yin è il lato in ombra.

La realtà è infinitamente complessa e sottile ed ogni riduzione non fa che portarci ad un livello più basso di quello che è peculiare dell'uomo.

Anche questa è un arma del potere.
Non è la versione ufficiale quella che siamo solo delle scimmie appena più intelligenti?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 21/9/2015 12:05  Aggiornato: 21/9/2015 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Per le prime sei settimane il feto ha delle gonadi indefinite, ossia bivalenti e aspetti sia maschili che femminili dei primi caratteri sessuali. Poi interviene un gene chiamato SRY (sex determing region Y) che determina il bivio per lo sviluppo dei testicoli o, in caso di assenza del gene, dello sviluppo delle ovaie.

Quindi non è vero che all'inizio siamo tutti femmine.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 21/9/2015 12:05  Aggiornato: 21/9/2015 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Non solo, mi è capitato spesso di vedere cani che vorrebbero inchiappettarsi degli umani.
Proprio recentemente, ho dovuto sottrarre una mia amica dalle grinfie di un cagnino bastardino che s'era proprio innamorato.
S'avvinghiava alla gamba della mia amica, e solo alla sua, e via di sdrufolo.
Su e giù, su e giù.
Lei scappava e lui dietro, ingrifatissimo.
Non mi sono potuto esimere dal commentare con una battuta rivolta alla mia amica:
"Bé, consolati, nessuno potrà mai dire a proposito della tua avvenenza "manco a li cani! (frase romanesca con la quale si indica una super-cozza)"


"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 21/9/2015 12:10  Aggiornato: 21/9/2015 12:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
toussaint

Non solo, mi è capitato spesso di vedere cani...

Hai mai visto un cane andare in tivvù a propagandare la teoria gender o che si sposa e mette su famiglia con un altro cane maschio?

A quelli gli tira e visto che le cagnette in calore ci vanno raramente, ogni gamba o buco va bene.
Non è omosessualità, è sfogo.

Citazione:
"Bé, consolati, nessuno potrà mai dire a proposito della tua avvenenza "manco a li cani!

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 21/9/2015 12:11  Aggiornato: 21/9/2015 12:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

la mia era una domanda retorica, so benissimo che sai cosa significa.
E tu stesso parli di "infinite manifestazioni dello Yin e dello Yang", dunque come tali tutte perfettamente naturali.
A meno che non aspiriamo alla perfezione, che non è di questo mondo ma al limite solo degli avatar, degli Illuminati.
E anche in quel caso, la perfezione non sta nel massimo di Yin o di Yang, ma nel loro equilibrio.
Ossia, nel perfetto androgino.
Che, come tale, è esente da ogni pulsione materiale.
E, ti dirò, non so se farebbe per me.
Io sono umile, e il Santo lo faccio fare a chi ne è capace...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/9/2015 12:13  Aggiornato: 21/9/2015 12:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

Citazione:
Hai mai visto un cane andare in tivvù a propagandare la teoria gender o che si sposa e mette su famiglia con un altro cane maschio?

A quelli gli tira e visto che le cagnette in calore ci vanno raramente, ogni gamba o buco va bene.
Non è omosessualità, è sfogo.


Appunto.
E lo sfogo è NATURALE.
Mentre è la repressione dello "sfogo" che è culturalmente appresa.
Per favore, qua siamo proprio all'ABC.



edit: quanto al resto, te l'ho già scritto, io sto con Busi, che non si sogna minimamente non solo di avere figli, ma anche di sposarsi.
Forse non l'avete capito, ma la famiglia è in crisi ed è bene sostituirla con la famiglia gay, visto che i gay che si sposano sono più conservatori e tradizionalisti di una famiglia lefebvriana e insegneranno ai loro figli a essere bravi sudditi.
Dunque, la propaganda della famiglia gay è un effetto, e non la causa, della crisi della famiglia tradizionale.
Questo genere di gay che si sta affermando, opportunamente plasmato dalla cultura dominante, non ha nulla a che vedere con i gay trasgressori ed eversivi degli anni '70, nella Bay Area, sono dirigenti d'azienda, stilisti, pubblicitari, ossia tutta gente inserita nel sistema e che non si sogna minimamente di metterlo in discussione.
Per questo il Sistema spinge in questo senso.
Mi sarebbe piaciuto sapere cosa ne avrebbe pensato uno come Pasolini, ad esempio (pur criticabile per certe sue contraddizioni, comunque era una Mente difficilmente omologabile).

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Giano
Inviato: 21/9/2015 12:21  Aggiornato: 21/9/2015 12:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Invisibile Citazione:
Quindi non è vero che all'inizio siamo tutti femmine.

Ciao Invisibile.
Esatto, si potrebbe dire che siamo tutti uguali, ma non sarebbe vero neanche questo.
Direi che siamo uguali ma con potenzialità ancora inespresse, non è detto infatti che anche in chi possiede il gene SRY, detto gene riesca a "sbocciare" (scusa i termini primitivi).

invisibile
Inviato: 21/9/2015 12:25  Aggiornato: 21/9/2015 12:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
toussaint

Appunto.
E lo sfogo è NATURALE.
Mentre è la repressione dello "sfogo" che è culturalmente appresa.
Per favore, qua siamo proprio all'ABC.

E io che ho detto?

Ma va considerato che noi NON siamo cani

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 21/9/2015 12:27  Aggiornato: 21/9/2015 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Giano

Esatto, si potrebbe dire che siamo tutti uguali, ma non sarebbe vero neanche questo.
Direi che siamo uguali ma con potenzialità ancora inespresse, non è detto infatti che anche in chi possiede il gene SRY, detto gene riesca a "sbocciare" (scusa i termini primitivi).

Ed ecco che ancora una volta la scienza conferma le antichissime conclusioni dei filosofi e mistici.

Dal non-essere all'essere.

Dal non-differenziato al differenziato.

Infatti il simbolo che ho postato è si due in dinamico movimento e divenire, ma è anche Uno.


L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
FrancescaR
Inviato: 21/9/2015 12:27  Aggiornato: 21/9/2015 12:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>


Sicuri che si tratti di sfogo sessuale?
Non mi risulta che tra cani maschi vi sia penetrazione.
L'atto della monta potrebbe essere semplicemente una questione di
predominio gerarchico, più che trastullo o sfogo.
E lo stesso potrebbe valere nei confronti del padrone umano, sia maschio
che femmina.

Poi tra i primati magari il discorso sarà diverso.

Edit: e come dice Invisibile, siamo ben distanti dall'essere cani
(malgrado ce lo vogliano far credere).

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 12:29  Aggiornato: 21/9/2015 12:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Qualcuno sostiene che si nasce maschio o femmina
Uomo o donna invece si diventa.
Cosa avrà voluto dire?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 21/9/2015 12:29  Aggiornato: 21/9/2015 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
FrancescaR

Sicuri che si tratti di sfogo sessuale?
Non mi risulta che tra cani maschi vi sia penetrazione.
L'atto della monta potrebbe essere semplicemente una questione di
predominio gerarchico, più che trastullo o sfogo.
E lo stesso potrebbe valere nei confronti del padrone umano, sia maschio
che femmina.

Vero, ma secondo me gli tira comunque... il rosso del pisello si vede eccome

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
wendellgee
Inviato: 21/9/2015 12:39  Aggiornato: 21/9/2015 12:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Io forse non ho capito bene. Ma, l'esperimento di questo Dottor Money (già il nome...vabbè) non dimostra, nella sostanza, che il sesso non è semplicemente un fattore culturale? Altrimenti l'individuo in questione, trattato da femmina fin da neonato, avrebbe dovuto vivere sereno la sua sessualità. Cosa che, a quanto pare, non è successa.

Bene, perché da quanto ho capito io, la maggior parte degli omosessuali ritiene di esserci nato. Quindi, una sensibilità verso questo argomento non dovrebbe portare nessun etero a diventare omosessuale (e viceversa).

Al contrario, se fosse una cosa prettamente culturale, ognuno è libero di difendere la propria cultura, e di manifestarla, nel rispetto di quella degli altri.

Per quanto riguarda il discorso "madre natura", mi sembra che sia più che altro una foglia di fico che solleviamo ogni volta che non ci piace una cosa. Niente di quello che ha fatto l'uomo in questi ultimi 100.000 anni ha molto di "naturale". E comunque, se proprio vogliamo fare un esempio, sia i rapporti anali che quelli orali vengono abitualmente praticati anche dalle coppie eterosessuali.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
perspicace
Inviato: 21/9/2015 12:43  Aggiornato: 21/9/2015 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@toussaint

Non ho detto che la perversione sia sbagliata, ma che la ritengo frutto dell'intelletto quindi non un prodotto della natura ma della civiltà.

I cani si montato per un fattore di dominanza, non c'è perversione, non c'è scelta è puro istinto.

Cosi come l'aggressione dei rivali non è voluta è un fattore di dominanza insito nella loro natura.

Io chi non sa gestire i propri istinti non lo reputo umano ma una bestia. chi è schiavo dei propri istinti per me non è un umano e un animale. Questo l'avevo già scritto altre volte pensavo lo ricordaste.




Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
wendellgee
Inviato: 21/9/2015 12:55  Aggiornato: 21/9/2015 12:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Comunque, gli ultimi articoli di Blondet che mi è capitato di leggere sono:
1. il presunto attentato che avrebbe ridotto Kerry in fin di vita (apparso tranquillamente in televisione qualche settimana dopo)
2. la teoria secondo cui c'era un trattato di Maastricht "buono" che poi è stato tradito con i successivi accordi (ma quando mai!).
3. lo sfogo (non voglio nemmeno chiamarlo articolo) luogocomunista sui meridionali di quest'estate
4. questo.

Speriamo che i prossimi siano migliori perché ho perso un po' di fiducia.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Tianos
Inviato: 21/9/2015 12:55  Aggiornato: 21/9/2015 12:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
òtoissant
sapevo che saltava fuori (anche i cani maschi si inculano)

sei un cane? se e si sei liberissimo di inculare o subire, se sei un uomo: fatti non foste per esser come bestie, ma per ricercar virtute e conoscenze.

"l'uomo" tende al dominio di se, perche solo se impari a servire puoi essere re.

Mrexani
Inviato: 21/9/2015 12:58  Aggiornato: 21/9/2015 12:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@toussaint
Citazione:
E lo sfogo è NATURALE.
Mentre è la repressione dello "sfogo" che è culturalmente appresa.
Per favore, qua siamo proprio all'ABC.


Espressione e repressione sono entrambe naturali, poi certo c'è la repressione indotta nello stesso modo in cui esiste l'espressione indotta.
Esempio, il consumismo, le elezioni democratiche e lavarsi i denti la sera, sono espressioni indotte.

toussaint
Inviato: 21/9/2015 13:04  Aggiornato: 21/9/2015 13:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Indovinate un po' chi sono gli animali più gay di tutti?
E' incredibile, sfata tutte le nostre convinzioni, normalmente si cita questo animale come un otra i più virili:
IL MONTONE!

I montoni domestici sono statisticamente tra i mammiferi più estesamente gay esistenti in natura. Studi scientifici hanno dimostrato che fino ad un incredibile otto per cento di ovini maschi possono formare esclusivamente legami di coppia maschio-maschio, abbandonando ogni contatto con i montoni di sesso femminile.

Queste coppie dello stesso sesso non si accoppiano, ma si comportano come una coppia in tutto e per tutto. Le mandrie omosessuali spiccano come esempio di relazione differente tra animali, ma sono ovviamente molto meno popolari tra gli agricoltori, che cercano di allevare (e far procreare) il maggior numero di montoni possibile.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/9/2015 13:05  Aggiornato: 21/9/2015 13:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Altre specie che spiccano per la loro tendenza alla "frociaggine" sono:
ALBATRI, DELFINI E ADDIRITTURA BONOBO E LEONI!!!



edit: e comunque, comportamenti provatamente omosessuali, dunque non dovuti a fattori gerarchici, sono stati osservati finora in oltre 1.500 specie animali!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 13:06  Aggiornato: 21/9/2015 13:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Al di là delle esigenze di svuotamento reali o presunte...
In natura o in cattività che siano.
Gli omosessuali si amano per i motivi che già sappiamo e non sarebbe un problema se fossero felici.
Il problema è che non lo sono, a prescindere dal fatto che la società li accetti o meno.
Ma forse alla fine il gender è un falso problema, alla fine la natura prevale e le cose imparate a scuola si dimenticano.
Giuste o sbagliate che siano.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 21/9/2015 13:12  Aggiornato: 21/9/2015 13:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Queste coppie dello stesso sesso non si accoppiano...


....e comunque, comportamenti provatamente omosessuali...

Se non si accoppiano, non sono omosessuali.

Ah... gli scienziati e la neolingua

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
incredulo
Inviato: 21/9/2015 13:45  Aggiornato: 21/9/2015 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Scusate tutti, ma quest'articolo non parla di omosessualità, non esprime pareri sul fatto che l'omosessualità sia una malattia invece che un comportamento naturale umano, o qualsiasi altra teoria sul perchè gli omosessuali esistano.

Perchè che gli omosessuali esistano e siano sempre esistiti non esiste nessun dubbio.

Quest'articolo parla di altro, l'unica che parla di questo articolo e del suo contenuto è peonia, tutti gli altri parlano di omossessuali.

L'articolo pone in primo piano, che si stanno prendendo una serie di misure a livello scolastico-educazionale ed istituzionale, per propagare una teoria, un'idea nelle nuove generazioni.

Quest'idea è l'idea del gender.

Ovvero che non si insegnerà più nelle scuole in un prossimo futuro che esistano i due sessi naturali a cui tutti noi siamo abituati, ma che esistano invece solo i "generi" sessuali, con categorie ben definite e delimitate.

Molti sostengono che questa ipotesi sia una bufala, ma Blondet porta riferimenti precisi a sostegno del fatto che questa idea del gender, non sia affatto una bufala, ma sia una realtà.

Già questa idea è presente nelle nuove generazioni, ma ora si punta a renderla una normalità, un dato di fatto acquisito.

La Freedom Tower di New York, davanti alla statua della libertà, esprime le idee del potere, quel potere che sta costruendo l'uomo nuovo, con nuove idee.

Idee contronatura, non perchè due uomini oppure due donne si uniscano fra loro, ma perchè con questa teoria, si vuole sostenere che non è vero che la Natura ci ha fatti maschi e femmine, bensì che maschio e femmina siano solo aspetti culturali e non invece aspetti reali e naturali dell'ESSERE uomo.

Quindi l'uomo nuovo non sarà più o mascio o femmina, ma sarà ciò che vuole, quando vuole, a seconda di come si sveglia al mattino.

Quell'uomo nuovo che sarà convinto di essere libero solo perchè potrà togliersi ogni capriccio possa pensare e voglia fare, quell'uomo nuovo che sarà giustificato dalla politica e dalle idee politically correct che tanto piacciono ai pianificatori.

Gli omosessuali sono sempre esistiti e sempre esisteranno, la teoria del gender è qualcosa di più profondo e devastante, delle semplici discussioni eterne sul perchè dell'omosessualità a cui siamo ormai abituati.

Edit:correzioni varie.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
infosauro
Inviato: 21/9/2015 14:06  Aggiornato: 21/9/2015 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2375
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
[...]Gli omosessuli sono sempre esistiti[...]

Così come le violenze su di loro. La ragione dell'insegnamento nelle scuole deriva probabilmente dal voler evitare queste violenze. Dubito che nei piani alti si vogliano solo omosessuali (se il clero, massimo esperto nel controllo delle masse, li ha sempre osteggiati ci sarà un motivo), si vuole semplicemente prevenire azioni criminali insegnando certi concetti a chi non li conosce. Perché, a volte, quando la maggioranza non conosce una certa minoranza, questa viene discriminata nelle leggi e negli atti. Del resto la violenza è figlia dell'ignoranza.
Poi se c'è altro io non so. Quello che dà fastidio a me è che la scuola debba insegnare il valore della tolleranza, un compito che spetterebbe alla famiglia, quando non c'è nemmeno il tempo per finire il normale programma.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
mc
Inviato: 21/9/2015 14:09  Aggiornato: 21/9/2015 14:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Blondet e' come al solito disgustosamente imbarazzante per la sua parzialita' ideologica.

La cosa ch mi fa incazzare di piu' e' che tenta continuamente di imbandire le sue sparate con riferimenti intellettuali riguardo tutto il contorno del tema che propone. E' quando deve tirare le somme sul topic in discussione che diventa pesantemente imbarazzante e fa crollare ogni costruzione precedente, disintegrandola a suon di bigottismi.

Tutto il discorso sul'"esperimento", tutte le critiche alle politiche sociali francesi sono del tutto viziate da un unico pensiero censorio e discriminatorio derivante dall'imposizioni culturali che si vorrebbero, al pari di chi propagandi nella direzione opposta, altrettanto parziale nella propria visione, applicare alla societa' intera, nonostante la pensi ampiamente differentemente.

La questione piu' "pelosa" che mi sento di discutere, ritenendola fondamentale e apparentemente troppo ovvia come conclusione per non essere presa in considerazione come tale, e' quella, in cattiva o in buona fede che sia, di "confondere" genere sessuale con pratica sessuale... appresso a Blondet, molte utenze hanno ricalcato la stessa viuzza stretta come tale limitazione concettuale.

Si usa, a seconda della propria necessita' retorica e demagogica, l'intervento chirurgico-plastico come richiamo al "contronatura", affermazione che comprenderebbe quasi tutta la chirurgia correttiva e protesica o anche una semplice terapia mirata contro qualche malattia importante, e lo si colora di "capriccio" superficiale atto al solo scopo ricreativo del sesso.
Da una parte, quindi, il "normale" contrapposto al "contronatura" considerato (chissaperche'???) pieno di sentimenti, emozioni, coscienze e razionalita' umani, e dall'altra la "follia del contronatura" quella delle superficiali esistenze diverse per scelta personale.
In realta' questo modo di impostare il ragionamento ha solo lo scopo di declassare, al pari dell'intervento chirurgico "contronatura" qualsiasi sentimento, emozione e punti di vista al di fuori dei canoni comunemente accettati, in quello stesso ambito, ma non c'e' nessun legame tra l'una e l'altra cosa.
Un uomo-donna si crea il proprio bagaglio sentimentale, emotivo al di fuori del proprio genere.
Chiunque basi il proprio modo di amare o di provare emozioni in base al proprio genere e' limitato nel proprio potenziale umano, se si prende in considerazione proprio le individuali possibilita' di espressione e interattivita' tra individui.

Inoltre, l'ennesimo tentativo di fare terrorismo per far passare la propria dottrina come unica e possibile scelta frana miseramente nel momento in cui ci si pongano reali dubbi su un qualsiasi ipotetico pericolo di "controllo demografico" legato a determinati orientamenti sessuali: e' irrilevantemente ridicola tale minaccia, in termini globali, poi.... Parlarne in questi termini in relazione agli scenari attuali non e' certamente una pratica condivisibile (e nemmeno tollerabille, per quanto mi riguarda).

Un'ultima cosa:
Descrivere la necessita' di intervento di "completamento" del gemello come banale e gratuita crudelta' scientifica e' in realta' un modo disgustosamente superficiale di inquadrare tale esperienza e, senza ombra di dubbio, crudelmente ipocrita e schifosamente opportunistico.

Non si tengono in considerazione alcuna preoccupazione, angoscia, problematica, nessun sentimento, emozione delle persone coinvolte. Vorrei vedere il Blondet direttamente interessato in una malformazione, avere il coraggio di parlare di contronatura se avessero dovuto completare chirurgicamente il suo apparato sessuale. Vorrei sentire i suoi genitori al riguardo.


P.s.:
Blondet mi fa cagare... qualsiasi cosa tratti riesce sempre a rovinarmi la giornata...

f.

mc

toussaint
Inviato: 21/9/2015 14:09  Aggiornato: 21/9/2015 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

Citazione:
Se non si accoppiano, non sono omosessuali.

Ah... gli scienziati e la neolingua


Forse non ci siamo capiti, invisibile, sto parlando di coppie stabili, ossia animali che formano coppia fissa con animali dello stesso sesso.
Questo s'intende per "comportamenti provatamente omosessuali", vedi sopra per i montoni e vedi sotto.

Nel 2007, gli scienziati che studiano gli albatri di Laysan di Oahu hanno notato che il sessanta per cento degli uccelli presenti era di sesso femminile, e che il trentuno per cento di tutte le coppie di albatri erano lesbiche. Queste coppie di uccelli femmine esibiscono tutti i comportamenti di un classico legame di coppia, impegnandosi nella nidificazione, scambiandosi baci e altri atteggiamenti simili.

Gli albatri di Laysan sono normalmente altamente difensivi quando percepiscono degli intrusi, motivo per il quale sembra chiaro che l’accettare un’altra femmina nel nido è indice di un vero e proprio legame di coppia. Le coppie dello stesso sesso possono durare più a lungo di quelle tradizionali e, in un caso riportato, addirittura diciannove anni. In Nuova Zelanda, è stata riscontrata una coppia dello stesso sesso anche tra gli albatri reali, suggerendo che il fenomeno possa essere ancora più diffuso di quanto si pensi.
E anche i bonobo:

I bonobo, fisicamente somiglianti a dei piccoli scimpanzé, sono tra gli animali più intelligenti in natura, nonché i parenti più prossimi degli esseri umani. Diversamente dagli scimpanzé (e dagli uomini), i bonobo sono molto più bonari e meno violenti; vivono in colonie ben organizzate e le loro interazioni, specialmente in caso di conflitti, sfociano nell’amore piuttosto che in scontri aggressivi.

Queste comunità seguono un modello matriarcale, favorito dalla tendenza delle femmine di bonobo ad associarsi fra di loro. L’eccezionale propensione dei bonobo a praticare sesso ricreativo, ovvero non riproduttivo, anche omosessuale, serve ad appianare le tensioni all’interno del gruppo ed è indice di una forma evoluta di comunicazione sociale.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
FrancescaR
Inviato: 21/9/2015 14:12  Aggiornato: 21/9/2015 14:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>

Incredulo, scusami tu, ma a me pare che molti dei commenti siano
concordi con quanto esposto da Peonia.
Omosessualità e "omosessualismo" sono stati più che altro una divagazione,
ed è vero: non sono affatto l'argomento principale dell'articolo.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
matrizoo
Inviato: 21/9/2015 14:13  Aggiornato: 21/9/2015 14:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
personalmente, ma mi azzardo di dire non solo a me ma alle persone che mi girano intorno, l'argomento non mi fa ne caldo ne freddo, nel senso che ognuno faccia quel che gli pare...due gay possono anche trombarsi in un bar davanti a me, al limite mi giro dall'altra, come possono pure adottarsi dei figli, insomma massima libertà.
La domanda che mi pongo però è il come mai non passi giorno senza che i mass media ci bombardino con problemi sull'argomento.
Perchè se è un argomento che riguarda pochi, dobbiamo per forza interessarcene tutti?
E' veramente un problema così grosso ?

Ale35
Inviato: 21/9/2015 14:14  Aggiornato: 21/9/2015 14:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/8/2015
Da:
Inviati: 90
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
chi volesse partecipare alla raccolta di firme per il referendum abrogativo dell'intera legge può recarsi in Municipio, non ho capito se è necessario recarsi presso il Municipio di appartenenza.
Sulla questione penso semplicemente che non si può imporre a un bambino di pochi anni questa "scelta", nè far "giocare" un bambino con bambole con parti anatomiche intercambiabili.
Spesso ci si fa abbindolare da adulti, figuriamoci a quell'età... io ho firmato senza essere pro o contro le "categorie ufficiali" di partito mi ricordo semplicemente che da piccolo tutto ciò che mi è stato insensatamente imposto mi ha creato solo problemi.

EliahM
Inviato: 21/9/2015 14:16  Aggiornato: 21/9/2015 14:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/9/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
.. la discussione prende toni a mio avviso fastidiosi.

Il punto sottolineato nel commento appena qua sopra è cosa vogliono insegnare a scuola ai nostri figli.

Ribadisco ciò che penso:

Se volessero insegnare la TOLLERANZA nei confronti di una qualsiasi diversità (fisica, culturale, sessuale, di genere, razziale etc) non si capisce perchè specificare gli studi di genere!!!
Insegniamo la tolleranza a scuola? tutti d'accordo.
Qui vogliono insegnare e spargere dell'altro sotto la falsa copertura della tolleranza.


Esattamente come se gli stati volessero finalmente prendersi cura dei poveri saremmo tutti d'accordo.
Ma sotto la copertura dell'aiuto e della solidarietà stanno in realtà facendo dell'altro discriminando tra poveri

toussaint
Inviato: 21/9/2015 14:16  Aggiornato: 21/9/2015 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ incredulo

prenditela con chi, in questo thread, l'ha messa subito sul naturale contrapposto al contronatura (che del resto è anche l'impostazione di Blondet).
Se qualcuno introduce questo argomento, lo devo necessariamente confutare perché è una cazzata.
Tolto di mezzo questo equivoco, si può riprendere il discorso più correttamente.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Ale35
Inviato: 21/9/2015 14:17  Aggiornato: 21/9/2015 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/8/2015
Da:
Inviati: 90
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
quoto Incredulo

Rickard
Inviato: 21/9/2015 14:35  Aggiornato: 21/9/2015 14:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Orwell l'aveva ampiamente previsto, in 1984.

Il punto è distruggere la differenziazione sessuale, riducendo tutti ad essere grigio e indistinti "individui" tutti uguali.

Niente più maschi e femmine, uomini e donne, ma solo "individui", genitori A e B. Scuole "asessuate".

Da questo passa anche il tentativo di abolire il piacere sessuale, che è intrinsecamente opposto al Potere, in quanto due persone che vivono il sesso fra di loro creano un proprio mondo, separato dal mondo esterno e difficilmente controllabile.

Togliendo l'identità a tutto (gli uomini sono donne, le donne sono uomini, non esistono più né donne né uomini ecc.) si abolirà anche la possibilità di creare quel mondo, cosicché il sesso sarà semplicemente l'espletazione di una funzione fisica, al pari di cagare.

E le persone prive di identità sono le più facili da controllare e da plasmare secondo i propri desideri.

Una persona con una forte identità sarà più indipendente e più pronta ad opporsi al potere.

Già adesso se ne vedono gli effetti, nella società di vittime e di politically correct in cui tutto è offensivo per qualcuno e in cui si è perso il valore di battersi per qualcosa.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
incredulo
Inviato: 21/9/2015 14:51  Aggiornato: 21/9/2015 15:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
FrancescaR

Citazione:
Incredulo, scusami tu, ma a me pare che molti dei commenti siano concordi con quanto esposto da Peonia. Omosessualità e "omosessualismo" sono stati più che altro una divagazione, ed è vero: non sono affatto l'argomento principale dell'articolo.


Sì hai ragione, sono stato ingeneroso, con qualcuno.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Parsifal79
Inviato: 21/9/2015 14:56  Aggiornato: 21/9/2015 14:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
http://www.uccronline.it/2013/02/14/i-figli-di-coppie-omo-tendono-a-diventare-omo/

Qualche giorno fa un noto politico italiano ha affermato che, per un bambino, crescere in una coppia omosessuale “è prima di tutto un’induzione ingiustificata a crescere come gay”. Come prevedibile, altri politici hanno protestato affermando tra l’altro: “Su quale base scientifica […] poggia l’ignobile affermazione che genitori omosessuali inducono i bambini a divenire gay? […] C’è qualche studio che dà fondamento [a questi] vaneggiamenti?”.

Ora, se si ha la pazienza e la prudenza di cercare per vedere come stanno le cose, indipendentemente da tessere politiche e dubbi di boutade da campagna elettorale, è facile trovare la risposta: sì, secondo diversi studi recenti i figli di coppie omosessuali tendono più facilmente a sviluppare un orientamento omosessuale.

Per onestà intellettuale va precisato che il parere ufficiale del più autorevole ente accademico mondiale a riguardo, l’APA (American Psychological Association), sostiene anche per questo aspetto la posizione “no difference” tra i figli di omo ed etero. Un pronunciamento del 2004 circa l’omogenitorialità affermava tra l’altro: “La ricerca [scientifica] suggerisce che l’identità sessuale (inclusa l’identità di genere, il comportamento di genere, l’orientamento sessuale) si sviluppa nello stesso modo per i figli di madri lesbiche come per i figli di genitori eterosessuali”. Per ben 19 volte il breve pronunciamento cita le ricerche dell’omosessuale e attivista LGBT Charlotte Patterson, i cui risultati sono stati in passato esclusi dal tribunale della Florida per mancanza di imparzialità osservabile nei gravi difetti di campionamento.

Un successivo documento sull’omogenitorialità pubblicato dall’APA nel 2005, sempre a cura della stessa Patterson, ribadisce la stessa posizione: “Nell’insieme, i dati non suggeriscono un tasso elevato di omosessualità tra i figli di genitori gay o lesbiche”. La ricercatrice ha però l’onestà di riconoscere che uno studio (trascurato dal pronunciamento del 2004) ha rilevato una maggiore predisposizione, per i figli di lesbiche, a impegnarsi in relazioni omosessuali. Dato che il campione di questo studio è esiguo (21 casi), la Patterson conclude che il risultato “va interpretato con cautela”. Ma dimentica di notare come, per gli studi “no difference”, l’esiguità del campione sia la prassi comune. Dopo questi due documenti non sembra che l’APA sia tornata ex cathedra sulla questione: un recente (giugno 2012) comunicato stampa rimanda al pronunciamento del 2004.

Ma in questi 10 anni la ricerca è ovviamente andata avanti. Tra gli studi sulla questione si segnalano:

* Judith Stacey e Timothy J. Bibl (2001) su una revisione di 21 studi precedenti hanno trovato i figli di coppie omo più sessualmente avventurosi e inclini a impegnarsi in attività omosessuali;
* Cameron (2006) su 77 figli adulti di coppie omo ha trovato 23 (30%) omosessuali;
* Schumm (2010) su 262 figli adulti di coppie omo ha trovato 63 non eterosessuali (inclusi omosessuali, bisessuali, insicuri), pari al 24%;
* Gartrell, Bos, Goldberg (2010) intervistando 78 adolescenti 17enni, cresciuti all’interno di relazioni omo, ha trovato il 18,9% delle ragazze e l’8,1% dei ragazzi che si dichiarano bisessuali o prevalentemente omosessuali;
* Regnerus (2012) su 236 giovani adulti figli di coppie omo rileva che si dichiara interamente eterosessuale il 61% dei figli di lesbiche, il 71% dei figli di gay.

In definitiva, in tutti questi casi la quota di omosessuali è significativamente superiore alla media della popolazione in generale, che – pur tra varie oscillazioni nelle stime – si attesta a pochi punti percentuali del totale: non tutti i figli di omosessuali diventano necessariamente omosessuali, ma c’è una maggiore predisposizione a diventarlo.

Osservando la questione dal punto di vista puramente scientifico e razionale, può sembrare strano che l’APA non si premuri di aggiornare i propri pronunciamenti, anche solo per falsificare le conclusioni di studi come quelli qui riportati. E sembra ancora lontano il giorno in cui verranno esaminate (per accoglierle o rifiutarle) le ricerche che vanno contro alla vulgata del “no difference” su altri aspetti più salienti (vedi lo speciale apposito). Come p.es. il recente studio (nov. 2012) che ha trovato i figli di coppie omosessuali più predisposti (+35%) alla bocciatura scolastica rispetto ai figli di genitori biologici.

E chi rischia di rimetterci, alla fine dei giochi, sono proprio questi minori.

Roberto Reggi

toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:02  Aggiornato: 21/9/2015 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Oh, allora mettiamola correttamente sul vero obiettivo, la differenziazione.
Che non riguarda solo la sfera sessuale.
Perché si deve andare a lavorare in giacca e cravatta?
Perché ci si deve ritrovare tutti su feisbuk, tuitte, instagram e minchiate varie (questo però lo accettate tutti, credo di essere il solo qui dentro a non avere un profilo feisbuk o tuitte)?
Perché si deve essere tutti tatuati (senza manco sapere cosa cazzo è il vero tatuaggio)?
Perché si deve essere tutti magri, gli uomini con la tartaruga e le donne col culo all'insù?
Perché si deve essere tutti depilati (oggi se c'hai il naturalissimo pelo sotto le ascelle, al mare ti senti più schifoso di un pedofilo)?
ecc. ecc. ecc.
Tutto ciò, però, è comunemente accettato da tutti, tranne dal sottoscritto che non va a lavorare in giacca e cravatta, non è tatuato, non ha profili social, c'ha la panza e il pelo dappertutto...


edit: e i gay sposati e con figli piacciono al Sistema perché sono omologati, sono contenti e accettano l'autorità.
insomma, la famiglia gay, come ha perfettamente capito Busi, ha la stessa funzione della droga e della New Age nei confronti del Movimento Underground degli anni '60-'70, distruggere il potenziale sovversivo di comportamenti anti-sociali, ossia anti-sistema...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
incredulo
Inviato: 21/9/2015 15:03  Aggiornato: 21/9/2015 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rickard

Citazione:
Togliendo l'identità a tutto (gli uomini sono donne, le donne sono uomini, non esistono più né donne né uomini ecc.) si abolirà anche la possibilità di creare quel mondo, cosicché il sesso sarà semplicemente l'espletazione di una funzione fisica, al pari di cagare. E le persone prive di identità sono le più facili da controllare e da plasmare secondo i propri desideri. Una persona con una forte identità sarà più indipendente e più pronta ad opporsi al potere.


Esatto Rickard.

Penso proprio che sia questo obiettivo a muovere le azioni dei pianificatori.

Togliere identità alle persone, spersonalizzare e fare tabula rasa della Tradizione.

Ovvero creare una massa informe di persone tutte uguali, senza radici e quindi identità.

Lo stesso schema utilizzato in America dai conquistatori per costruire il "nuovo mondo" 500 anni fa.

L'uomo nuovo è nato dallo sterminio ed il genocidio delle popolazioni locali, sia in Nord-America che in Sud-America.

La mossa successiva è stata quella di mescolare ogni tipo di etnia in questo primitivo crociuolo alchemico, un mescolamento di razze che ha portato alla società multi-etnica americana.

Ora quel modello sta per realizzarsi in Europa, con la migrazione epocale, chiaramente eterodiretta, in corso attualmente.

Prima la creazione dell'Europa ha tolto le radici nazionali ad ogni stato membro, ora si passa alla distruzione delle radici culturali con il mescolamento finale, non è che prima non ci fosse, ma prima non c'era l'Europa a fare da collante.

Il Nuovo mondo signori miei....il mondo libero....

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Parsifal79
Inviato: 21/9/2015 15:10  Aggiornato: 21/9/2015 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
questo è un pezzo di una puntata di "piazza pulita" in cui mostrano, tra tanta gioia e commozione, una coppia gay che ha realizzato il loro sogno: avere un figlio (io direi avere un cucciolo.... d'uomo)

https://www.youtube.com/watch?v=Rxvcv7mUlbc

sinceramente, il pensare che quella bambina non vedrà mai le fotografie della mamma che l'allattava, ma solamente qualche foto di colei in ospedale che, per soldi, ha AFFITTATO il suo utero, in me crea solo una profonda TRISTEZZA INFINITA.
Se sta roba vuol dire essere moderni e civili, allora io preferisco essere arretrato e incivile.

Red_Max
Inviato: 21/9/2015 15:19  Aggiornato: 21/9/2015 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Fatemi capire, allora perché i bonobo si sodomizzano allora ai bambini bisogna insegnare a fare lo stesso?
Io avrei qualche perplessità in merito...
Cioè per non sbagliare non è meglio stare sul "classico"?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:19  Aggiornato: 21/9/2015 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Parsifal79, le ricerche che hai riportato confermano una mia convinzione che vale in generale, ossa che le cosiddette "ricerche scientifiche" fanno ridere i polli, per come sono condotte, sia per affermare una cosa sia per attestare il suo contrario.
E infatti si trovano ricerche scientifiche che provano tutto e il contrario di tutto.
Poi vai a vedere e trovi 21 casi, 50 casi, 70 casi ma pure 300 casi E' RIDICOLO!!!
Ma con meno di 1000 casi, come fai a stratificare per eliminare le variabili inquinanti?
E allo stesso modo approvano i farmaci, autorizzano i cibi, ecc. ecc. ecc.
Non vi fidate degli "scienziati", è meglio Vanna Marchi, date retta a me!!!
Per il resto, bé è abbastanza comprensibile che i bimbi tendano ad imitare i genitori, ma questo vale anche al contrario.
Ossia, i figli di genitori eterosessuali potrebbero essere maggiormente etero solo per imitazione, in realtà potrebbero essere naturalmente gay e sopprimere questo loro istinto naturale solo perché "mamma e papà che sono il mio faro, non sono così".

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
FrancescaR
Inviato: 21/9/2015 15:19  Aggiornato: 21/9/2015 15:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>


Rickard e Incredulo, condivido dalla prima all'ultima parola.

Un saluto.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Pyter
Inviato: 21/9/2015 15:22  Aggiornato: 21/9/2015 15:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Che si stia per l'ennesima volta strumentalizzando un problema esistente (ma neanche troppo
grosso, perché a occhio direi che la gente non si sveglia la mattina pensando ai cazzi dei gay) è talmente evidente che basterebbe fare un esempio per mostrare
tutta l'ipocrisia e la bastardaggine di chi tenta attraverso la trovata di marketing new gender di seminare zizzania sociale.
La realtà infatti è che lo scopo ultimo è solo di tipo culturale teso a cambiare abitudini e a trasformare in moda comportamenti a volte apertamente aberranti.
Dare cioè a fenomeni aberranti la patente di diversità, e attraverso questa patente premiarli a rango di normalità.
Tutto però viene giocato a livello di comportamenti, perché i signori dell'antropologia culturale sanno benissimo che sarà impossibile che in base ai comportamenti un maschio normale nella pratica possa diventare donna, se non attraverso un intervento deviante di chirurgia plastica (deviante come nel caso sopra in questione, David - Brenda, perchè tutto uno può accettare dalla vita, ma non che uno cambi sesso e poi dopo un pò di anni cambi idea nuovamente, come a dire: me sò sbajato, avevo visto un documentario di Quark e ho pensato: si pò fare)).

Per smascherare le strumentalizzazioni a cui la sinistra riformista e evoluta ci sta conducendo ( e di cui vedo che mc è un indiscusso garante [la garanzia gli è offerta dal solo fatto che non è mai d'accordo con Blondet]) basterebbe citare un altro fatto di tipo etico a cui si è discusso qualche anno fa: i crocifissi nelle scuole.

Qualcuno ricorderà come i progressisti di sinistra, quelli fighi proiettati sempre verso la tolleranza e il rispetto delle idee altrui (finché combaciano con le loro, ovviamente, come dimostrato dalla ministra e allo stesso tempo ministro Giannini) cavalcarono il diritto degli alunni a non volere appeso al muro il simbolo della religione in cui non credono. Via il crocifisso per rispetto di chi non crede, o, al limite, metterci tutti i simboli religiosi. Dall'altra parte erano tutti quelli che dicevano che il crocifisso rappresentava la nostra cultura predominante, ovviamente questi tutti bigotti e conservatori.

Al posto dei genitori che non vogliono il crocifisso ora ci sono quelli che non vogliono il gender.
E dove sono andati a finire ora i difensori della tolleranza e del diritto alla diversità di credo e il rispetto che gli si deve?

Ma come, direbbero adesso i falsi come Giuda, perchè te la prendi col crocifisso? Sarai per caso dell'Isis? Il crocifisso? Non c'è il crocifisso, mai esistito! Non lo vedi, direbbero, fiancheggiati da Bergoglio, un altro progressista de noantri, che quello volendo, guardandolo meglio, è un simbolo universale di fratellanza tra i popoli, tutti cioè coloro che abbracciano Dio e debbono pensarla come noi sennò chissà il mondo dove andrebbe?

Nel culo, infatti, come tutti i diritti che questa gente ci sta vendendo da anni un tanto al chilo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
gobbo
Inviato: 21/9/2015 15:23  Aggiornato: 21/9/2015 15:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red Max ha scritto:

Citazione:


Non serve leggere nessun libro, basta osservare attentamente.


Io non lo sono ma mi fa molto piacere che Lei sia un acuto osservatore, nonostante questa sua abilità non mi ha spiegato la questione della cura.

Citazione:


Ma almeno l'avete mai visto un omosessuale?


Io non ho mai visto uno. Com'è un omosessuale? oppure Lei intendeva osservare?
Purtroppo come dicevo sopra sono un pessimo osservatore per questo che chiedevo a Lei delucidazioni. Le sue osservazioni cosa dicono in tal senso.


il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
RobiRaggio
Inviato: 21/9/2015 15:24  Aggiornato: 21/9/2015 15:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Queste sono le discussioni rivelatrici.

Quanti "coming out" fortunatamente in questa giungla ci sono utenti di valore come Toussaint.

De gustibus non est disputandum ma anche secondo me ultimi articoli di Blondet sono immondizia o quasi se non per gli spunti di discussione che ne possono scaturire.

"Le cose belle della vita non sono cose"
toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:25  Aggiornato: 21/9/2015 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ RedMax

Citazione:
Fatemi capire, allora perché i bonobo si sodomizzano allora ai bambini bisogna insegnare a fare lo stesso?
Io avrei qualche perplessità in merito...


Come si può commentare una cosa simile?

Ma RedMax, fammi capire, ma tu sei veramente convinto che tutti gli omosessuali sono tali perché qualcuno gliel'ha insegnato?
Che poi sarebbe un'addestramento che risale alla notte dei tempi e in tutto questo lasso di tempo ancora non sono riusciti a convincere tutti?
Cambiassero insegnanti...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pyter
Inviato: 21/9/2015 15:26  Aggiornato: 21/9/2015 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Come dicono i migranti 'De gustibus non est disputandum, sed ovest'.


Ma RedMax, fammi capire, ma tu sei veramente convinto che tutti gli omosessuali sono tali perché qualcuno gliel'ha insegnato?


Oltrettutto in Italia non c'è neanche una scuola di politica.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 15:27  Aggiornato: 21/9/2015 15:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Per la cronaca l'APA sono quelli che hanno "deciso scientificamente" che l'omosessualità non è una deviazione.
E l'hanno imposto democraticamente a tutti.
Da lì nasce tutto il resto.
Se io avessi fb me lo chiuderebbero in un nanosecondo...
sono troppo politicamente corretto

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:31  Aggiornato: 21/9/2015 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Pyter, lo so che ogni tuo post andrebbe analizzato con la stele di Rosetta per l'elevato tasso perculatorio.
Ma mi ci butto lo stesso in questa trappola...

Direi, al contrario, che chi sosteneva l'affissione del crocifisso nelle scuole e negli uffici pubblici sia alla stessa stregua di chi vuole la famiglia gay (quando già quella etero è una bella fonte di guai, catena di trasmissione del Sistema Sociale e dei Ruoli ad esso congeniali).

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
FrancescaR
Inviato: 21/9/2015 15:34  Aggiornato: 21/9/2015 15:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>

Pyter sfolgorante.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 15:41  Aggiornato: 21/9/2015 15:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E quindi sempre per colpa dei bonobo immagino che dobbiamo rivoluzionare l'intera società...
Ripeto per chi si fosse perso il post di qualche ora fa:
Se gli psicologi potessero parlare (tengono famiglia)
ti direbbero che deriva tutto da un trauma subito.
Altro che libera scelta.
Il trauma non è una bella cosa.
Il risultato sarà bello o brutto?
Questo insegnerei ai bambini.
Magari quando sono un po' più grandi.
Ci vediamo al gaypride

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:42  Aggiornato: 21/9/2015 15:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ RedMax

Citazione:
che l'omosessualità non è una deviazione.


Dunque, per te, l'omosessualità è una DEVIAZIONE.
Cos'è, sei uno sbirro?
Perché solo gli sbirri usano questi termini.
DEVIAZIONE, certo, da ciò che ha stabilito sia giusto il Potere.
Per secoli, migliaia di esseri umani sono stati sbattuti in manicomi-lager, solo perché erano DIVERSI.
Anche poeti (come Alda Merini) o combattenti per la libertà, come il personaggio del mio avatar, Argo Secondari.
DEVIANTI, buoni per i lager di ogni risma.
Secoli fa, finivi sotto il torchio dell'Inquisizione se osavi affermare che la Terra è rotonda, oggi ci finisci se dici che la Terra è piatta.
Perché l'importante non è ciò che dici, ma se ciò che dici è diverso da ciò che dice la maggioranza.
E, fino a prova contraria, la maggioranza è ancora etero, Propaganda o non Propaganda.
Poi, magari, sarò in prima fila a difenderti, quando il Potere lo prenderanno i gay tradizionalisti, ossia i gay sposati e con figli.
Così come difendo il diritto di Irving e altri di sostenere che l'Olocausto non è mai esistito, anche se i nazi a cui queste idee piacciono (il che non vuol dire che sia nazi Irving) mi stanno sui coglioni.
Perché, per me, nessuno ha il diritto di costringere un altro a cambiare le proprie idee e comportamenti, con la forza o il ricatto, concreto o psicologico.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
gobbo
Inviato: 21/9/2015 15:43  Aggiornato: 21/9/2015 15:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Fefochip ha scritto:

Citazione:


oggi a mio avviso c'è un esagerazione al contrario esattamente come è avvunuto con il femminismo tutto qui.

non si può negare che la condizione degli omosessuali è sempre stata infame, per riparare a questo si fanno altri errori.


Ciao Fefo
a mio modesto avviso la questione sta nel rapporto che noi abbiamo con noi stessi e con il prossimo.

Nelle società occidentale il sesso è tutt'oggi una questione tabù. Si vede tanto nei tv e giornali, si vende tanto ma la società è ancora immatura in tal senso. La ragazza che ha avuto 1, 10, 100 amanti è una troia, puttana ecc, ecc, mentre il ragazzo che ha avuto 1, 10 , 100 amanti è figo, è forte ecc, ecc. e questo è trasversale, sia maschi sia donne, anzi per certi versi le donne sono ancora più dure.
Il sesso e il desiderio sessuale sono una cosa umana però la società nel corso dei secoli li ha imbrigliati in canoni, regoli e norme per cui oggi ci ritroviamo in questa situazione.
Tu accenni il femminismo ma ancora oggi lo stipendio di una donna è inferiore di quello di un maschio, ancora oggi la promozione lo raggiunge prima l'uomo che la donna.
In non so come se ne esce da questa situazione pero so una cosa che tutto questo cambierà solo quando non solo non avremmo paura del diverso ma lo rispetteremo come i nostri simili.


il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:45  Aggiornato: 21/9/2015 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ Redmax

ci mancava il trauma sessuale.
Ma perché non hanno ammazzato Freud da piccolo?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Giano
Inviato: 21/9/2015 15:46  Aggiornato: 21/9/2015 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Incredulo Citazione:
L'articolo pone in primo piano, che si stanno prendendo una serie di misure a livello scolastico-educazionale ed istituzionale, per propagare una teoria, un'idea nelle nuove generazioni.

Quest'idea è l'idea del gender.

Non è così!
Questa è la distorsione della teoria di genere.
La teoria del genere sta a metà strada tra chi vorrebbe annullare le differenze biologiche (es. gli omosessuali con pretese oltre il ragionevole) e chi vorrebbe che nulla si muovesse mai nella sfera educativa (es. la chiesa).
E' una teoria ed è neutra. -L' essere umano si forma in base al sesso di appartenenza e al sistema educativo nel quale viene cresciuto-.
Se poi questa teoria viene usata da chi vorrebbe vederci tutti cantare con la gonna, le tette e la barba, questo non inficia la bontà della teoria ma facilita soltanto l' individuazione di chi questa banale e intuitiva teoria la usa per i propri comodi.

Red_Max
Inviato: 21/9/2015 15:49  Aggiornato: 21/9/2015 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Tranquilli, non mando nessuno al rogo...
Che dopo aumenta l'effetto serra...
Sono un libero pensatore...
Dico la mia opinione, che non è solo la mia.
Se uno ha mal di denti va dal dentista.
Se un uomo inizia a comportarsi da donna consiglierei lo psicologo.
Sconsiglierei il chirurgo.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 21/9/2015 15:52  Aggiornato: 21/9/2015 15:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ gobbo

fefochip sul femminismo ha ragione da vendere.
è sacrosanto rivendicare l'emancipazione della donna, sbagliato è farlo SEPARANDO il maschile dal femminile.
perché se ci si evolve, si evolve tutti insieme, altrimenti non si evolve nessuno.
e infatti, l'uomo non si è evoluto e continua a considerare la donna un oggetto, e la donna men che meno si è evoluta e anzi ha accettato di essere solo un oggetto.
la SEPARAZIONE è servita sempre al Potere che infatti normalmente cosa fa?
DIVIDE ET IMPERA!
Di fronte alla colpevolizzazione degli uomini (che invece erano comunque vittime del Sistema, condannati per l'eternità a dimostrare di essere maschi, pena il fallimento umano e sociale) da parte del femminismo, l'uomo ha alzato le difese rigettando la donna in un fossato molto più profondo di quello dal quale erano partite.
Nella pubblicità sono sempre le donne a lavare i piatti e a pulire i pavimenti, ma oltre a questa immagine ora c'è anche quella della donna che ciuccia per vendere gelati o che cavalca un auto mostrando il culo che l'uomo dovrebbe cavalcare comprando l'auto.
Messaggio che almeno prima, nella società maschilista ma bigotta, non c'era.
Un bel passo avanti, non c'è che dire.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 21/9/2015 15:55  Aggiornato: 21/9/2015 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Toussaint

Non siamo bonobo, io almeno non lo sono non so tu e se non scopano non sono ne omo ne lesbo.

Sono animali che per motivi che non sappiamo ma solo supponiamo osservando altre cose, vivono in compagnia di altri individui dello stesso sesso.

Inoltre mi risulta che il libero arbitrio sia esclusivo appannaggio degli umani.

Questo tipo di forzatura della visione della realtà, potrebbe sdoganare non so... siccome le mantidi si mangiano i mariti... eh? è naturale che tua moglie ti mangia dopo una notte di sesso, quindi non protestare

Lo vedi che assurdità è volere costringere la realtà in limiti che sono solo proiezioni tutte umane e che rivelano solo la confusione e l'ignoranza umana?

Le interpretazione colorite degli scienziati fanno spesso ridere.
Ste cose mi ricordano tanto quelli che obbligarono Galileo a negare le proprie osservazioni.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 21/9/2015 16:04  Aggiornato: 21/9/2015 16:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Che poi magari scopriamo che i bonobo schiavizzano sessualmente i loro simili...
D'accordissimo sulla pubblicità, pur di vendere si scende sempre più in basso.
Certi pubblicitari andrebbero sodomizzati

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 21/9/2015 16:05  Aggiornato: 21/9/2015 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

se hai letto le mie citazioni, avrai letto che i bonobo scopano tra esemplari dello stesso sesso, c'era scritto esplicitamente che praticano "sesso ricreativo e omosessuale".
dunque, scopano per divertirsi e non per procreare e anche tra maschi o tra femmine.
A proposito, invisibile metti sempre 'sta penetrazione in ballo come necessaria per definire l'omosessualità, sei un po' fissato.
Invece basta dire che scopano e scopare non implica l'uso del cazzo, ci sono molti modi per fare sesso senza la penetrazione, tipo masturbazione reciproca, fellatio e cunnilinguus.
Le lesbiche tali sono ma non praticano la penetrazione non potendolo fare, alcune si divertono con oggetti ma altre praticano più comunemente il cunnilinguus.
Invece, secondo la tua definizione, non esisterebbero lesbiche non avendo il cazzo.
dunque, io ti ho dimostrato che l'omosessualità esiste in natura, ora sei tu a dovermi dimostrare che non è naturale PER L'ESSERE UMANO.
e' un po' difficile, ma vediamo che t'inventi...


"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pyter
Inviato: 21/9/2015 16:05  Aggiornato: 21/9/2015 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
toussaint
Dunque, per te, l'omosessualità è una DEVIAZIONE. Cos'è, sei uno sbirro?

La brutta abitudine dei posti di blocco agli incroci.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
invisibile
Inviato: 21/9/2015 16:05  Aggiornato: 21/9/2015 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
rick&inc

Citazione:
Togliendo l'identità a tutto (gli uomini sono donne, le donne sono uomini, non esistono più né donne né uomini ecc.) si abolirà anche la possibilità di creare quel mondo, cosicché il sesso sarà semplicemente l'espletazione di una funzione fisica, al pari di cagare. E le persone prive di identità sono le più facili da controllare e da plasmare secondo i propri desideri. Una persona con una forte identità sarà più indipendente e più pronta ad opporsi al potere.


Esatto Rickard.

Penso proprio che sia questo obiettivo a muovere le azioni dei pianificatori.

Togliere identità alle persone, spersonalizzare e fare tabula rasa della Tradizione.

Ovvero creare una massa informe di persone tutte uguali, senza radici e quindi identità.

Lo stesso schema utilizzato in America dai conquistatori per costruire il "nuovo mondo" 500 anni fa.


Ma qui è l'affondo finale, perché si va a negare la tendenza naturale verso il maschio o la femmina, quella tendenza con cui tutti nasciamo e che costituisce proprio la base dell'identità.

Si minano le colonne portanti delle persone, segno che l'addestramento vuole arrivare ad un definitivo compimento.

Tutti liberi di essere schiavi, senza identità culturale, razziale, geografica e sessuale.

Il cerchio si chiude.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 21/9/2015 16:17  Aggiornato: 21/9/2015 16:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Toussaint

Quella della penetrazione è FRancescaR non io

Facciamo così: mangiamoci tutti i bonobo del cazzo (sic) e risolviamo la querelle.

Ridicolo comparare comportamenti animali per tentare di spiegare l'essere umano.

Roba da terra piatta

Toussaint, io la chiudo qui, non ci sono proprio le basi per discutere. Bisognerebbe condividere tanti ma tanti presupposti anche solo prima di iniziare.

Esempio: tu mi porti i bonobo come esempio. Io mi rotolo dalle risate e penso a farli arrosto

Ciao

Ps
Pyter in stato di grazia

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Parsifal79
Inviato: 21/9/2015 16:19  Aggiornato: 21/9/2015 16:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
toussaint

sono d'accordo con te, ed infatti penso che prima di fare leggi tipo quella sull'adozione, si dovrebbe avere l'assoluta certezza che non ci sarano condizionamenti che si ripercuoteranno pesantemente sulla vita del bambino adottato, quando questo sarà adulto.

la mia regola personale dice: in caso di dubbio astenersi e lasciare le cose come natura ha creato.

toussaint
Inviato: 21/9/2015 16:21  Aggiornato: 21/9/2015 16:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ incredulo

Citazione:
Tutti liberi di essere schiavi, senza identità culturale, razziale, geografica e sessuale.


Non esiste nessuna di queste.
Identità razziale?
Nei nostri geni di italioti sono presenti eredità di vari popoli, dall'Anatolia alle orde barbariche germaniche, dai normanni agli arabi, dagli etruschi (che non si sa da dove venissero) ai fenici, e poi francesi (ossia ancora Celti), spagnoli (ossia ancora in parte Arabi) e poi anche neri americani (James Senese you know? ).
Gli Almamegretta, un gruppo rap napoletano, cantavano "Siamo tutti figli di Annibale" riferendosi ai napoletani, per via dei famosi Ozi di Cuma che permisero la riscossa dell'esercito romano, visto che Annibale e i suoi persero tempo trastullandosi nell'ingravidare l'intera popolazione femminile italica presente in quel di Cuma, trasmettendo i loro geni afro-fenici ai posteri.
E così via.
L'identità culturale?
Ma che vor dì?
Io leggo letteratura di tutto il mondo, sento musica nera e etnica, rap e reggae, mangio kebab e cous cous e me fa schifo la pajata.
Identità geografica?
A Roma non c'è uno che abbia entrambi i genitori romani.
Per quella sessuale ho già detto.
Insomma, non è che vogliono imbastardire la nostra identità (che non è mai esistita), è che ci vogliono tutti uguali per meglio vendere i prodotti e ora, visto che la famiglia etero è in crisi vogliono creare famiglie gay per vendere anche a loro pannolini e biberon.
E' tutto qua...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 21/9/2015 16:23  Aggiornato: 21/9/2015 16:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
ed infatti penso che prima di fare leggi tipo quella sull'adozione, si dovrebbe avere l'assoluta certezza che non ci sarano condizionamenti che si ripercuoteranno pesantemente sulla vita del bambino adottato, quando questo sarà adulto.

Scusate il disturbo.... ma se i bambini si fanno con due ingredienti, come si può pensare che facendoli con uno solo la ricetta non risulti anche solo un pochino carente?

Immagino che anche a voi la pasta al ragù, senza ragù o senza pasta lasci un attimino perplessi...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 21/9/2015 16:26  Aggiornato: 21/9/2015 16:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
toussaint te l'ho detto, io sto sulla terra tu su una galassia lontana, o il contrario se preferisci.

Proprio non abbiamo le basi per discutere.

I bambini si fanno con un maschio ed una femmina, almeno così mamma e papà mi dissero... poi in effetti non è che ho proprio controllato per benino... gombloddo?

Attenti al cetriolo ed il suo finale affondo.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 21/9/2015 16:28  Aggiornato: 21/9/2015 16:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
A questo punto mi sorge un dubbio e vorrei che i cultori dell'identità, qui dentro, me lo tolgano.
Io non sono cristiano, non sono battezzato e quindi neanche cresimato e comunionato ( ), non mi commuovo all'Inno d'Italia, peraltro musicalmente deprecabile, mentre mi esalto quando sento l'inno russo, bellissimo, o quello ormai poco suonato ( ) dell'ex DDR, ancora più maestoso.
Come ho detto, mangio un po' di tutto, non mi sento più vicino a un danese rispetto a un marocchino.
Tifo per i Palestinesi contro gli Israeliani, e ritengo le partite di calcio della nazionale un'inutile interruzione del campionato italiano, visto che a me frega solo della Roma.
Posso considerarmi ancora italiano o manco eccessivamente di "radici cristiano-giudaiche"?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/9/2015 16:33  Aggiornato: 21/9/2015 16:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

Citazione:
Scusate il disturbo.... ma se i bambini si fanno con due ingredienti, come si può pensare che facendoli con uno solo la ricetta non risulti anche solo un pochino carente?


Amore bello de papà ( ), ma allora de che cazzo avemo discusso fino ad adesso?
Mi sembra di intuire che ho scritto millemila post che quasi nessuno (fefochip, giano e gobbo ve vojo bene, mi evitate un suicidio per annientamento dell'autostima ) si caga di striscio.
Invisibile, se mi vuoi un tantinello di bene, vatti a rileggere qualche mio post, dai.
Un bacio (ti assicuro, un bacio virile e militaresco, non effeminato )...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/9/2015 16:50  Aggiornato: 21/9/2015 16:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ed eccolo qua un bel reato d'opinione, se ci fossero ancora i manicomi si aprirebbero le porte del S. Maria della Pietà:

No Tav - chiesti 8 mesi di reclusione per lo scrittore Erri De Luca

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 21/9/2015 16:53  Aggiornato: 21/9/2015 16:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Toussain amore di mammà se tu mi porti i bonobo come dimostrazione che fare a incularella tra chi ha il coso penzolante sia naturale , allora devi accettare che tua moglie ti si pappi dopo il primo amplesso, visto è una cosa tanto naturale per le mantidi.

Vuoi vivere come i bonobo? E chi ti ferma? Vai e buon divertimento io preferisco vivere come un essere umano

Cià

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
gobbo
Inviato: 21/9/2015 16:56  Aggiornato: 21/9/2015 16:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Toussaint ha scritto:

Citazione:


Posso considerarmi ancora italiano o manco eccessivamente di "radici cristiano-giudaiche"?



Citazione:


fefochip, giano e gobbo ve vojo bene, mi evitate un suicidio per annientamento dell'autostima


Citazione:

Un bacio (ti assicuro, un bacio virile e militaresco, non effeminato )...


Toussaint hai superato te stesso e il povero gobbo ti saluta con la canzone di un genio.
Gaber


il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
clausneghe
Inviato: 21/9/2015 17:27  Aggiornato: 21/9/2015 17:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ma basta con questo Stato criminale che mette le mani nelle mutande oltre che nel portafogli dei suoi sudditi ..
La sessualità è una cosa personale e lo Stato non dovrebbe impicciarsene.
Abbasso lo Stato, dove c'è lo Stato non c'è libertà.

Red_Max
Inviato: 21/9/2015 17:47  Aggiornato: 21/9/2015 17:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Qualcuno disse: "vi fregano con le parole"
vediamo qualche esempio:
missione di pace
libertà di scelta
orientamento sessuale
Cosa hanno in comune queste parole?
Sono i cavalli di battaglia del politicamente corretto.
Imposti dalla propaganda del pensiero unico.
Proprio come faceva quel tale...
E comunque purtroppo il gender non risolve il problema.
Hai subito un trauma e sei diventato omosessuale.
Cosa fai? ti innamori e ci provi con una persona dello stesso sesso.
Ti rifiuta in malo modo.
Subisci un altro trauma...
E avanti così...
Che gran divertimento...
In fondo siamo tutti bonobi... crediamo alla versione ufficiale

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
mc
Inviato: 21/9/2015 18:39  Aggiornato: 21/9/2015 18:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Qualcuno mi spiega cosa c'entra la pratica del sesso con il genere?

Quale imposizione naturale vincola la pratica sessuale con il genere sessuale se non la squallida gabbia del moralismo di un certo tipo, diciamo, per non offendere nessuno, conservatore?

Pratica sessuale vincolata alla procreazione?
Uahahauaha... Voglio proprio sfidare qualcuno ad azzardarsi ad affermare la propria immensa ipocrisia nel difendere un tale requisito vincolante per le proprie esperienze personali.

Non esiste nessun vincolo per l'espletamento della pratica sessuale umana riconducibile esclusivamente alla procreazione, se non vincoli di tipo moralistico.
Una schiavitù culturale definita per ridurre le potenzialità comunitarie delle popolazioni? Una trovata amministrativa per avere piú margini di controllo sulle ricchezze della popolazione? Fatto sta che in un paese come il nostro (altamente civilizzato!) la poligamia è bandita addirittura per legge, non solo come costrizione morale. Qualcuno mi puó spiegare il perchè di una tale scelta? E del perchè imporla a tutti? ... Perdonandomi per la divagazione, seppur esemplificativa...

Concetti astratti come attrazione e amore non hanno vincoli di genere nella loro definizione perchè legati ad emozioni individuali, questo, in una più approfondita analisi dei parametri specifici in ballo.
Parlarne assessuatamente rientra pienamente in una analisi meno superficiale della chimica e delle dinamiche umane di un tale argomento.
Al contrario, affrontare la discussione rimanendo legati a riferimenti culturali, alquanto, opinabili, se mi è permesso, è un malcelato tentativo di imporre un punto di vista che, nemmeno se ce lo ficcassimo a forza, rientrerebbe in una analisi seria dell'intimità (e la soggettività assoluta) di un atto sessuale privato.


Per la cronaca:
Meglio assomigliare ai bonobo che alle pecore...

mc

bushfamilyguy
Inviato: 21/9/2015 19:21  Aggiornato: 21/9/2015 19:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2015
Da:
Inviati: 55
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Scusate,

il complottismo mi fara' ammalare e forse a volte esagero.
Ma sta Miss Italia cosi' ANDROGINA l ho notata solo io?

Lasciando perdere che degustibus e' molto soggettivo e de intelligentibus lo e' molto meno, ma dove si e' mai vista una miss che assomiglia ad un para'?

incredulo
Inviato: 21/9/2015 19:48  Aggiornato: 21/9/2015 19:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
toussaint

Citazione:
Non esiste nessuna di queste.


Sì invece toussaint, esistono tutte, nella tua memoria.

Avevo già scritto che le invasioni di immigrati di questi giorni non sono una novità, ma la novità è data dal collante europeo, dall'Europa unita che impone agli stati membri politiche uguali per tutti e che tendono tutte ad un obiettivo unico.

Anche se oggi viviamo in altri modi, con riferimenti culturali diversi, ovvero quelli che tu descrivi molto bene, in noi esiste ancora la memoria storica dell'identità culturale, razziale e geografica, l'abbiamo vissuta, abbiamo visto i suoi effetti pur non condividendoli, sappiamo ri-conoscerli.

Anch'io la penso sostanzialmente come Gaber nel video del gobbo, ma attorno a me, io ho vissuto lo Spirito dei tempi in cui queste identità erano forti e precise, identità che sono ancora vive sebbene non siano evidenti.

Questo è l'obiettivo di cui parlo nella visione che condivido con altri, l'obiettivo del potere è cancellarle dalla memoria, cancellarle dalla Storia, così come è stato fatto per gli indiani d'America, o per gli indios del Sud-America.

Queste due massime dovresti conoscerle bene....

Chi controlla il passato controlla il futuro, chi controlla il presente controlla il passato.

La menzogna diventa verità e passa alla Storia

Queste due frasi di un romanzo famoso, sono già realtà.

Poi tu continua a pensare che sia solo una questione di omofobia e non qualcosa di ben più profondo ed importante, non fa nulla....

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
invisibile
Inviato: 21/9/2015 19:48  Aggiornato: 21/9/2015 19:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Qualcuno mi spiega cosa c'entra la pratica del sesso con il genere?

La pratica del sesso esiste, il genere no.

Citazione:
Quale imposizione naturale vincola la pratica sessuale con il genere sessuale se non la squallida gabbia del moralismo di un certo tipo, diciamo, per non offendere nessuno, conservatore?

Per quanto mi riguarda nessun moralismo, e il mio primo post conferma appieno la mia visione amoralistica sulla questione.

Citazione:
Fatto sta che in un paese come il nostro (altamente civilizzato!)...

Questa battuta ti è venuta veramente male...

Citazione:
la poligamia è bandita addirittura per legge

Infatti io protesto!

Sul serio, ho sempre desiderato avere tre mogli, ma il problema non è solo legale è soprattutto finanziario.

Citazione:
Concetti astratti come attrazione e amore non hanno vincoli di genere nella loro definizione perchè legati ad emozioni individuali, questo, in una più approfondita analisi dei parametri specifici in ballo.

Si, ma ciò non toglie che gli INDIVIDUI nascano o con il coso penzolante o con il triangolino misterioso.
Un altra cosa che quegli antichi osservatori del mondo capirono, è che gli opposti si attraggono e quindi anche il coso penzolante è attratto dal triangolino misterioso e viceversa.
Spiegare il perché questo accada comporterebbe l'andare sul metafisico e spirituale, e qui sarebbe (forse) OT.

Citazione:
Parlarne assessuatamente rientra pienamente in una analisi meno superficiale della chimica e delle dinamiche umane di un tale argomento.

Parlare asessuatemente del sesso è una cosa senza senso, un ossimoro direi.

Citazione:
Al contrario, affrontare la discussione rimanendo legati a riferimenti culturali...

Non avevo mai considerato il mio coso penzolante (non sempre penzola eh ) come un riferimento culturale...

...ci devo riflettere... ---> sù

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Tianos
Inviato: 21/9/2015 19:52  Aggiornato: 21/9/2015 19:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@mc
altra cazzata mostruosa.
in un mondo ormai di atei liberisti se è questa l'evoluzione che volete (guardati intorno) ve lo lascio tutto.
solita zolfa di preconcetti dle politicamente corretto.
più libertà al mercato il mercato sa cosa è meglio per voi.
il divorzio vi libererà dalla tortura di una convivenza forzata (e vi libererà il portafoglio dal suo peso immenso, traumatizzando anche i vostri figli per fargliela pagare)
più libertà sessuale, cosi finiranno gli stupri e le violenze (e già infatti 70 anni fa un caso di omicidio passionale tenva le cronache per mesi...ora in un mese ci sono 100 omicidi passionali)
viva "l'evoluzione".

manofmonk
Inviato: 21/9/2015 19:58  Aggiornato: 21/9/2015 19:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Insomma nel 2015 siamo ancora qui a parlare del fatto che "l'omosessualismo" sia ancora una questione di "distorsione professionale".
Nel senso che c'è ancora qualcuno che crede che un bambino che cresce con due genitori dello stesso sesso, diventerà a sua volta come i suoi "padri adottivi" (o madri adottive)...
Ma scusate eh, ma secondo questa teoria strampalata da nazisti cronici, se un bambino viene adottato da una coppia di due uomini, quando arriverà all'età di 7/8 anni (che è l'età media di quando si comincia ad "apprezzare" il corpo femminile e farci "pensierini"..) il bambino starà lì a pensare che siccome i suoi genitori sono due maschi, le tette e il culo a forma di cuore fanno schifo? Ma per favore, non diciamo sciocchezze!
Sono cose innate, è un istinto che ti porta automaticamente a desiderare quello o quell'altro sesso.
Ma quali ideali, ma quali elettroshok, ma quale insegnamento, ma quale scuola...ma vaff...
Basterebbe fare un semplice esperimento mettendo davanti a un gruppo di bambini di 10 anni un'uomo nudo da una parte, e a fianco una donna con reggiseno push up, calze a rete e tacchi a spillo...
...secondo voi i bambini etero guarderanno l'uomo perchè i loro
genitori o la loro scuola gli "hanno detto" di fare così??
Ma dai!
Lo stesso discorso vale ovviamente per gli omosessuali che si concentreranno più sull'uomo. PUNTO. AMEN. Qual'è il problema??

Io purtroppo sono etero... ...dico purtroppo perchè secondo me sono più contenti gli omo, per il semplice motivo che tra lo stesso sesso ci si comprende molto di più.
Basta pensare che la maggior parte delle donne sono "insoddisfatte", e gli uomini, passato il periodo della passione, preferiscono passare il tempo con i loro simili perchè le donne parlano una "lingua diversa"

Red max
Citazione:
L'ultima volta che sono stato in un locale gay (di quelli con il buco sulle pareti)
stavo per adottarne uno da quanto era visibilmente triste.
Gli altri invece erano falsamente allegri.
Basta osservare.
E comunque io non ho l'influenza intestinale.
HO SCELTO DI PASSARE UN WEEKEND ALTERNATIVO!!!
Perché quando uno è un intellettuale è un intellettuale...
  


Ricordi tanto i nostri politici che fanno le leggi contro la droga e poi sono i più drogati di tutti.
Fanno le leggi anticorruzione e poi sono i più corrotti di tutti.
Fanno le leggi contro i gay e poi vanno a trans...
...Buon 2015...Altri mille anni così...

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
horselover
Inviato: 21/9/2015 20:00  Aggiornato: 21/9/2015 20:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
esistono anche i bisessuali. semplicemente gli omosessuali sono un target interessante a livello commerciale (spendono molto) e allora si sta cecando di togliere un pò della merda che è stata buttata loro addosso negli ultimi secoli e questo basta ai cattolici tradizionalisti per gridare al complotto massonico. poi c'è chi crede a tutti i complotti (escluso terra palla)

horselover
Inviato: 21/9/2015 20:02  Aggiornato: 21/9/2015 20:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
e poi tutti gli omosessuali hanno genitori etrosessuali

Red_Max
Inviato: 21/9/2015 20:21  Aggiornato: 21/9/2015 20:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Sì però le drag queen spesso hanno tratti somatici simili.
Sarà una coincidenza o forse il trucco.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Nadie
Inviato: 21/9/2015 21:10  Aggiornato: 21/9/2015 21:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Non ho letto tutti i post per cui non so se questa notizia sia stata già postata.

Chissà cosa ne pensano psichiatri, psicologi, sessuologi e altri ammennicoli vari di casi come questi:

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/femmine_diventano_maschi_12_anni/notizie/1579093.shtml#

Fortuna che all'inizio della pubertà gli ormoni diventano grossi come tacchini!
E saranno loro e solo loro (ovvero la natura) a stabilire l'orientamento sessuale negli anni a venire.

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
Marauder
Inviato: 21/9/2015 21:11  Aggiornato: 21/9/2015 21:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
coi genitori che si vedono privati dallo Stato del loro diritto primario ad educare i propri figli secondo natura. Diritto che si limitano a delegare alloStato, e di cui invece lo Stato si appropria.


"Delegare"?
Alla scuola dell' "obbligo"?
Deleghi se SCEGLI di mandarli a catechismo o a qualunque tipo di insegnamento volontario.
Quando le cose sono obbligatorie, deleghi stocazzo.

You'll not see this coming.
sorrisopigro
Inviato: 21/9/2015 21:32  Aggiornato: 21/9/2015 21:32
So tutto
Iscritto: 18/1/2015
Da:
Inviati: 16
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”

DarthLagan
Inviato: 21/9/2015 21:48  Aggiornato: 21/9/2015 21:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
L'articolo l'ho letto giorni fa e ora dopo essermi letto tutti i commenti (alcuni veramente tristi, molti mascherano la propria intolleranza mischiandola con "complottismo" di basso livello).
Blondet per scrivere sto "articolo" ha preso un caso estremo e lo ha generalizzato strumentalizzando alcune pratiche di insegnamento effettuate in via sperimentale in alcune scuole elementari (di cui ho testimonianza e non solo parole di un giornalista conservatore e che personalmente non sopporto) con lo scopo di sradicare il seme del razzismo e dell'intolleranza che a quanto pare infetta la mente di molti ancora. Il signor Blondet dimentica di citare che accaonto agli insegnamenti riguardo il rispetto dell'orientamento sessuale ci sono anche quelli rivolti al rispetto dell'altro sesso e verso le altre etnie. Che brutte cose vero? Nessuno vuole insegnare ai vostri figli a diventare "froci" o "deviati", tranquilli, non basta un gioco al mese alle elementari a farli diventare gay (se aveste conosciuto un gay fin da piccolo forse qualcuno si eviterebbe di scrivere certe troiate), mentre magari imparano un pochino a rispettare il prossimo, cosa di cui è carente l'essere umano medio, a sto punto meglio andare a vivere con i bonobo. Sapete cosa è innaturale? Il razzismo e l'intolleranza.

invisibile
Inviato: 21/9/2015 21:51  Aggiornato: 21/9/2015 21:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
tranquilli, non basta un gioco al mese alle elementari a farli diventare gay

Quale gioco?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Redazione
Inviato: 21/9/2015 21:55  Aggiornato: 21/9/2015 21:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
MC: Citazione:
Blondet e' come al solito disgustosamente imbarazzante per la sua parzialita' ideologica.
Forse è per questo che offre ottimi spunti per una discussione ...

Citazione:
P.S. Blondet mi fa cagare...
Questo non l'avevamo capito. Grazie per il PS.

***

INVISIBILE: Citazione:
Roba da terra piatta.
Wonderful inside joke. Complimenti.

***

Grazie a tutti per aver condotto una discussione in termini civili. Come diceva il mio 'amichetto' di Chicago, "Yes we can".

DarthLagan
Inviato: 21/9/2015 22:03  Aggiornato: 21/9/2015 22:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Quale gioco?


In alcune scuole elementari insegnano il rispetto attraverso dei giochi in cui si invertono i ruoli. I maschi fanno le femmine e viceversa, è questo che ha fatto sbarellare i bigotti e urlare alla teoria gender.

Marauder
Inviato: 21/9/2015 22:07  Aggiornato: 21/9/2015 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Sul serio, ho sempre desiderato avere tre mogli, ma il problema non è solo legale è soprattutto finanziario.

orfane o aei intenzionato a beccarti 3 suocere ?
Gia mi immagino il cenone di Natale

You'll not see this coming.
JNicola
Inviato: 21/9/2015 22:16  Aggiornato: 21/9/2015 22:16
So tutto
Iscritto: 4/9/2013
Da:
Inviati: 10
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Scusate ma dove è che si legge il testo di legge che introduce l'insegnamento di queste teorie di cui parlate?

Forse ho letto un testo sbagliato perché da quel che ho capito si intende educare alla parità dei sessi e non alla parità tra etero e gay.

invisibile
Inviato: 21/9/2015 22:26  Aggiornato: 21/9/2015 22:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
In alcune scuole elementari insegnano il rispetto attraverso dei giochi in cui si invertono i ruoli. I maschi fanno le femmine e viceversa, è questo che ha fatto sbarellare i bigotti e urlare alla teoria gender.

Se mio figlio non lo fa di sua iniziativa, ma arriva un adulto che gli insegna a giocare a fare la femmina, gli stacco la testa e gliela infilo su per il c... (cit. old Calvero style ).

Ma come si permettono di interferire sulla crescita dei bambini con questi deliri in nome della più abberrante ipocrisia?

Puro nazismo.

E il bigottismo non c'entra nulla, si tratta di condizionamento della peggior specie.

Una crudeltà inaudita.

E' esattamente quello che dicevo: un chiaro attacco alla base dell'identità delle persone fatto quando sono più vulnerabili ai condizionamenti, per mandarli in confusione e disequilibrio, fin nello spirito stesso che la natura gli ha donato.

Il NWO avanza con sempre nuove e sofisticate tecniche di schiavizzazione.

Ed il fatto che vari qui parlino semplicisticamente di bigottismo, la dice lunga sul fatto che è già imperante e di come si sia insinuato sotto l'ipocrita veste di parole e concetti ovviamente condivisibili nelle menti e nei cuori.

Davvero pensate che i malintenzionati inizino la loro opera di seduzione mostrandosi per quello che sono realmente?

Complimenti, l'abilità e la sottigliezza di questi strumenti sono sinceramente da ammirare, se si riesce a dimenticare l'orrore che provocano.

Ma le vere intenzioni sono facili da smascherare. Infatti non c'è nessun bisogno di fare giocare un maschietto a fare la femminuccia affinché questi impari il rispetto per le femmine. *

Io, e penso tanti qui, ne sono la prova.

*Mi sono ricordato che da piccolo qualche volta mi mettevo le scarpe col tacco della mamma... poi mi sono detto: ma che cazzo di scarpe sono che manco si riesce a stare in piedi? Così ho lasciato perdere, preferendo altri giochi come l'esplorare il mondo alla guida del mio personale vascello (una scala aperta e messa a terra, due cartoni, un manico di scopa come albero ed un asciugamano come vela).
Invitavo spesso la mia sorellina ad unirmi a me per esplorare il mondo insieme e combattere i pirati, ma lei non era interessata, aveva un grande amore per le sue bambole che a me facevano schifo non mi interessavano le sue bambole, ma non per questo gli mancavo di rispetto.

Lasciate in pace i bambini, sanno meglio di noi chi sono.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 21/9/2015 22:30  Aggiornato: 21/9/2015 22:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
orfane o aei intenzionato a beccarti 3 suocere ?

Grazie per la dritta (l'ho scampata bella... )

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
utrevolver
Inviato: 21/9/2015 23:00  Aggiornato: 21/9/2015 23:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ JNicola

Citazione:
Scusate ma dove è che si legge il testo di legge che introduce l'insegnamento di queste teorie di cui parlate? Forse ho letto un testo sbagliato perché da quel che ho capito si intende educare alla parità dei sessi e non alla parità tra etero e gay.


Educare alla parità dei sessi? Ma la parità dei sessi è già assodata e dichiarata da leggi ordinarie e dalla costituzione. Che bisogno c'è di "educare" oltre? Basterebbe insegnare quello che si insegna di solito nelle scuole, cioè il rispetto per il prossimo, tutto qui.

redribbon
Inviato: 21/9/2015 23:18  Aggiornato: 21/9/2015 23:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: FrancescaR
L'obiettivo ultimo di queste menti, a mio giudizio depravate, va ben oltre l'apparenza. È il radicale sovvertimento delle Leggi naturali, iniziando proprio dai soggetti più malleabili e indifesi. L'Uomo nuovo, come ha più volte spiegato Incredulo.



Pure io penso qualcosa di simile.


Citazione:
Autore: toussaint
Insomma, non è che vogliono imbastardire la nostra identità (che non è mai esistita), è che ci vogliono tutti uguali per meglio vendere i prodotti e ora, visto che la famiglia etero è in crisi vogliono creare famiglie gay per vendere anche a loro pannolini e biberon.


Pensi seriamente che l'obiettivo del potere sia quello di vendere qualche prodotto commerciale in più?
Per il quale gli basterebbe abbassare l'IVA, invece di impelagarsi nel tentativo di andare contro natura.

Questa teoria gender non è altro che una tappa delle molteplici tese a destrutturare l'identità delle persone,
perchè privando le persone di identità, di valori e di certezze, le si riducono a mezzi uomini privi di valori e quindi con scarsa, se non inesistente, tensione per il cambiamento del mondo,
per il potere si tratta semplicemente di mantenere il mondo al contrario, in questo non si fanno scrupoli ad usare chiunque possa essere congeniale al loro obiettivo (in questo caso i gay).
Oltretutto con questo tipo di educazione buonista IPOCRITA si tende ad addolcire politicamente i mezzi uomini della società multietnica e "gaia" di modo che venga spuntata ogni forma di determinazione o radicalismo della lotta.


Comunque penso sia sbagliato in riferimento all'articolo pubblicato fare scivolare la discussione su gay si\no.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
DarthLagan
Inviato: 22/9/2015 0:59  Aggiornato: 22/9/2015 0:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Oltretutto con questo tipo di educazione buonista IPOCRITA si tende ad addolcire politicamente i mezzi uomini della società multietnica e "gaia" di modo che venga spuntata ogni forma di determinazione o radicalismo della lotta.


Infatti le generazioni mache, virili, con una "sana" educazione cattolica e tuttaltro che gaie degli ultimi 40 anni hanno fatto una rivoluzione all'anno.
Se vuoi sedare la popolazione dalle di che distrarsi, dalle falsi miti e false speranze, rendila ignorante, incutile terrore del diverso, è più facile, diretto e con risultati garantiti. Non vi è bisogno di perdere decenni per androginizzare l'umanità senza garanzie di successo. Per questo ritengo che credere che le elite usino la teoria gender (scientificamente non provata) per dominare l'umanità sia semplicemente una cagata pazzesca.

Sornione
Inviato: 22/9/2015 1:15  Aggiornato: 22/9/2015 1:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
La forzatura è evidente da anni ormai, ora poi stanno veramente sbracando.
Comunque volevo far notare, nel disegno di legge, il magnifico art. 6 e la parola "curricoli" nell' art. 1

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
DarthLagan
Inviato: 22/9/2015 1:16  Aggiornato: 22/9/2015 1:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Se mio figlio non lo fa di sua iniziativa, ma arriva un adulto che gli insegna a giocare a fare la femmina, gli stacco la testa e gliela infilo su per il c... (cit. old Calvero style ). Ma come si permettono di interferire sulla crescita dei bambini con questi deliri in nome della più abberrante ipocrisia? Puro nazismo. E il bigottismo non c'entra nulla, si tratta di condizionamento della peggior specie. Una crudeltà inaudita.


Sono secoli che la Chiesa (parte integrante del Sistema) infetta le menti dei nostri figli con stupide superstizioni, buone solo per addomesticare le pecore, eppure nessuno si lamenta. Ore perse che potrebbero essere utilizzate per cose più costruttive, intanto eliminano arte, geografia e riducono le ore di matematica a scuola, ma noi ci preoccupiamo se le maestre fanno diventare gay i nostri figli. E' ridicolo, semplicemente, questo è nazismo.

Citazione:
Il NWO avanza con sempre nuove e sofisticate tecniche di schiavizzazione.


Ti do una notizia, siamo già schiavi.

Citazione:
Ma le vere intenzioni sono facili da smascherare. Infatti non c'è nessun bisogno di fare giocare un maschietto a fare la femminuccia affinché questi impari il rispetto per le femmine.


Invece si, se molti maschietti anche più grandi provassero a mettersi nei panni di una donna, vedremmo poi se ancora gli passa per la testa di trattare la femmina come un oggetto, se crederà ancora che esistono lavori e ruoli (soprattutto in casa) esclusivamente da donna e altri solo da uomo.

mc
Inviato: 22/9/2015 2:36  Aggiornato: 22/9/2015 2:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Mazz
Citazione:
Questo non l'avevamo capito. Grazie per il PS.

Ah, bene!
Ora che ho scoperto le carte posso parlare senza eufemismi e piú irrispettosamente nei confronti di Blondet...

"Mi fa cagare" era per essere gentile... e per amore di sintesi.

In realtà lo vedo come un Re Mida della critica:
Qualsiasi cosa biasimi riesce a trasformarla in oro ... É potentissimo!


mc

Ghilgamesh
Inviato: 22/9/2015 6:48  Aggiornato: 22/9/2015 6:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Scusate, ma davvero qualcuno (o qualcuna) di voi pensa che se da piccolo/a l'avessero fatto/a vestire da bambina (o bambino), oggi sarebbe gay (o lesbica)?

Per capire se, difettando di cervello, almeno avete coraggio ...

invisibile
Inviato: 22/9/2015 6:54  Aggiornato: 22/9/2015 6:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
DarthLagan  

Sono secoli che la Chiesa (parte integrante del Sistema) infetta le menti dei nostri figli con stupide superstizioni...

Quali superstizioni? Lo chiedo perché la chiesa cattolica influenza in vari modi e a vari livelli le menti dei bambini.

Citazione:
... eppure nessuno si lamenta.

Io si. Se un prete provasse a manipolare mio figlio subirebbe lo stesso trattamento di dislocamento della parte anatomica citata.

"Bella" iperbole la tua.

Citazione:
Ore perse che potrebbero essere utilizzate per cose più costruttive, intanto eliminano arte, geografia e riducono le ore di matematica a scuola...

Si, è uno schifo.

Citazione:
...ma noi ci preoccupiamo se le maestre fanno diventare gay i nostri figli. E' ridicolo...

Altroché se mi preoccupo. Scusa tanto eh; ma mio figlio lo decidi tu come deve essere educato?

E ho spiegato bene il perché mi preoccupo, quindi se ritiri fuori la storia del bigottismo smetto di risponderti, perché a questo punto sarebbe ovvio che siamo in presenza di un tuo rifiuto di prendere atto della mia reale posizione e del mio pensiero.

Citazione:
E' ridicolo, semplicemente, questo è nazismo.

Quindi per te nazismo è preoccuparsi della crescita equilibrata di mio figlio e di avere cura che le scelte che compirà per se stesso siano il più possibile libere da condizionamenti sociali, religiosi ed ideologici.

Proprio non sai cosa significa quella parola. Forse è per questo che propagandi una ideologia nazista.

Citazione:

Il NWO avanza con sempre nuove e sofisticate tecniche di schiavizzazione.


Ti do una notizia, siamo già schiavi.

E io che ho detto?

Quindi sappiamo che siamo in regime di schiavitù ma quando appare una nuova corrente di pensiero come questa del gender, e vediamo chiaramente che la propaganda del regime la divulga e che addirittura inizia a sperimentarla sui nostri piccoli, diciamo che è per insegnare il rispetto.

Ma fare 1+1 no eh...

Come te lo spieghi che ci sono moltitudini di uomini che rispettano le donne senza aver fatto il gioco "faccio la femmina"?

Come fai a non vedere il cetriolo che affonda?

Citazione:
Ma le vere intenzioni sono facili da smascherare. Infatti non c'è nessun bisogno di fare giocare un maschietto a fare la femminuccia affinché questi impari il rispetto per le femmine.

Invece si, se molti maschietti anche più grandi provassero a mettersi nei panni di una donna, vedremmo poi se ancora gli passa per la testa di trattare la femmina come un oggetto...

Se invece che decidere per i nostri figli provassimo a comprendere che a quell'età non hanno ancora la capacità di mettersi nei panni dell'altro in modo completo e consapevole, ma solo a livello emotivo ed empatico, il che gli impedisce di elaborare in modo equilibrato e completo la sofferenza altrui, non ci permetteremmo mai di violentarli in questo modo.

Io ho imparato il rispetto per gli altri, donne comprese, e ho colto i profondi significati che questa consapevolezza comporta, nell'età in cui ero pronto per farlo e non ho avuto nessun bisogno di giocare a fare la femmina.
Forzare un bambino in questo modo è criminale.

Alla faccia della scienza pedagogica.

E questo sarebbe il pensiero "moderno" e "civilizzato"?

Pura barbarie travestita ipocritamente da progressismo.

Sai quale sarebbe un corso sano da fare alle elementari?

Corso di Amore. Amore dei genitori verso i figli, che comprende la materia "staccare la testa a chi cerca di fottergli la vita a 6 anni".

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
JNicola
Inviato: 22/9/2015 8:16  Aggiornato: 22/9/2015 8:24
So tutto
Iscritto: 4/9/2013
Da:
Inviati: 10
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
------citazione:

@ JNicola

Citazione:
Scusate ma dove è che si legge il testo di legge che introduce l'insegnamento di queste teorie di cui parlate? Forse ho letto un testo sbagliato perché da quel che ho capito si intende educare alla parità dei sessi e non alla parità tra etero e gay.


Educare alla parità dei sessi? Ma la parità dei sessi è già assodata e dichiarata da leggi ordinarie e dalla costituzione. Che bisogno c'è di "educare" oltre? Basterebbe insegnare quello che si insegna di solito nelle scuole, cioè il rispetto per il prossimo, tutto qui.

-----------fine citazione.


----

ok ma....il testo di legge dove si parla di insegnare la parità tra etero/gay /due mamme /due-tre papà.......insomma quale è?

io ho letto questo:

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00845618.pdf

ma forse è il testo sbagliato o mi manca una parte....

incredulo
Inviato: 22/9/2015 9:54  Aggiornato: 22/9/2015 10:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
JNicola

Citazione:
ok ma....il testo di legge dove si parla di insegnare la parità tra etero/gay /due mamme /due-tre papà.......insomma quale è?


Siamo ancora nelle fasi embrionali del progetto gender.

Nei documenti ufficiali dell'Onu, si esprimono linee guida che tendono a sostiruire la parola sesso maschile o femminile che determinava uomini e donne, con il termine gender, che è un termine più ampio e tiene conto di altri "generi", più che altro caratterizzati da orientamenti sessuali diversi.

Queste decisioni, sono funzionali a propagare la "teoria del gender", ovvero una teoria che vuole imporre la visione che non è il sesso naturale a differenziare uomini e donne, ma è l'identità di genere a farlo.

Poichè molti sostengono che questo sia una bufala, l'articolo di Blondet dimostra che non lo è affatto.

Anche nei documenti ufficiali, come quello in calce all'articolo che tu hai letto, si usa la parola "genere" invece di quella sesso, ovvero la parola che ha sempre identificato uomini e donne, la parola che ha sempre indicato la divisione naturale fra i due sessi.

Ora, la tendenza dei legislatori, è quella di sostituire la parola "sesso" con la parola "gender" quando ci si riferisce ad una persona.

Siamo ancora nelle fasi iniziali del progetto, anche se questa ideologia non è nuova come illustra Blondet nel suo articolo ma, con le nuove direttive imposte agli Stati, la propaganda del Potere si sta dando un gran da fare per imporre questa visione "moderna" degli uomini e delle donne e farla attecchire velocemente.

Quindi da una parte c'è il lavoro dei legislatori che esprimono questi concetti nei documenti ufficiali, dall'altra ci sono i media e la TV ad inserire questi concetti nei loro show.

Questa è la tendenza ben visibile di questa volontà da parte delle elìte dominanti, che tramite l'ONU e gli organismi a lui collegati dettano le linee guida da seguire per tutti.

I bambini non saranno più indicati solo come maschi e femmine, ma con un più generico genere, modificabile a piacere.

Se ti sembra una questione di poco conto, se credi che cambiare una parola non significhi nulla, ricordati che, nel romanzo di Orwell 1984, quel romanzo che pre-figurava una feroce società totalitaria, il protagonista lavorava per il Ministero della Verità ed era incaricato di "correggere" i libri e gli articoli di giornale già pubblicati, cioè modificarli in modo da rendere riscontrabili e veritiere le previsioni fatte dal Partito Esterno.

Egli inoltre si occupava di modificare la storia scritta, contribuendo così ad alimentare la fama di infallibilità del Partito stesso, applicare le damnatio memoriae verso dissidenti "mai esistiti" e così via.

Sembra una questione di poco conto, ma non lo è affatto, anche se sono convinto che molti continueranno a pensarlo.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 10:28  Aggiornato: 22/9/2015 10:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Chiedo scusa ma chi si è espresso essendo non molto contento della "gaytudine" delle persone, non farebbe prima e meno ipocritamente a dire che i gay, lesbiche & C. non gli vanno tanto a genio?

Perchè i discorsi della stessa persona che li fa, sono contraddittori, perchè addurre la scusa delle menti dei bambini non è convincente come tutta la paranaoia sulla società futura e per quel che penso io sono solo i paraventi per trovare scuse "digeribili" nei confronti degli altri (o anche verso sè stessi forse) per il proprio disgusto, insofferenza o razzismo nei confronti di certe categorie di persone.

Basta pensare all'uso di parole come contro natura ecc...

Mi viene a mente una scenetta di alcuni comici, fra cui se non ricordo male anche G. Covatta. Praticamente inscenavano un dibattito politico ed il politicante di turno diceva : "...io non sono razzista, sono loro che sono napoletani!!".

Ecco dai vari discorsi emersi questo è quello che si percepisce.

E poi tanto, inconsciamente, quando si entra nell'argomento sesso, sessualità, identità di genere, apriti cielo!! Vien fuori la parte istintiva delle persone, paure e controllo compreso.
D'altronde il sesso è una delle pulsioni più forti e le religioni infatti ci insegnano bene che, da che mondo è mondo, si è sempre cercato di gestire e controllare per vari motivi la sessualità e la riproduzione.

toussaint
Inviato: 22/9/2015 10:32  Aggiornato: 22/9/2015 10:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
A quanto vedo non si riesce a cogliere il vero messaggio della propaganda.
Ma dico io, basta andare alla fonte, basta vedere cosa veicolano i media, la pubblicità ecc.
Che è questo ciò che passa nei cervelli dei bambini, non ciò che raccontano a scuola, verso la quale tra l'altro il bambino ha meccanismi automatici di difesa, visto che a scuola il 90% dei bambini non vorrebbe proprio andarci.
Mentre TUTTI guardano la pubblicità e i programmi tv, i reality, i talent ecc.
Bene, e in queste pubblicità e programmi cosa vediamo?
I gay?
Sì, certo, ma che tipo di gay?
Nessuno nota che il gay che vendono è Mika e non Pasolini?
Mika canta, Pasolini era un intellettuale.
Mika è caruccio e pettinato, Pasolini magro, scarno e con la faccia sempre non rasata.
Mika è delicatino, molto frou frou, Pasolini incazzoso, forte fisicamente e quando giocava a calcio, di cui era appassionato, menava come un fabbro.
Insomma, Mika è una finta femmina, Pasolini un maschio a cui semplicemente piaceva il cazzo.
Molto più scandaloso Pasolini che Mika, Mika poverino è solo uno che doveva nascere femmina e per sbaglio è nato maschio.
Molto consolante per i benpensanti e infatti, guarda caso, qui a Roma tutti i peggio "coatti", quelli che fanno i "puttan tour" e i "trans tour", quelli che menano due omosessuali se si baciano in pubblico, poi vai a vedere e son tutti "sorcini", ossia fans di Renato Zero.
I lustrini e le paillettes sono molto rassicuranti, Platinette ci sta bene nel carrozzone, Busi (che mai si è prestato a simili pagliacciate) no.
Perché un omosessuale "normale" come Busi e Pasolini (sembra un ossimoro ma non lo è) non è un consumatore particolarmente tracciabile, identificabile, targettabile, la checca alla Mika, Renato Zero e Platinette sì...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 22/9/2015 10:40  Aggiornato: 22/9/2015 10:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Perchè i discorsi della stessa persona che li fa, sono contraddittori, perchè addurre la scusa delle menti dei bambini non è convincente come tutta la paranaoia sulla società futura e per quel che penso io sono solo i paraventi per trovare scuse "digeribili" nei confronti degli altri (o anche verso sè stessi forse) per il proprio disgusto, insofferenza o razzismo nei confronti di certe categorie di persone.

Quidi non sono contraddittori.

Sei solo tu che non sei convinta e che pensi che chi critica queste iniziative siano tutti bigotti e razzisti.

Se dici che sono contraddittori devi spiegare il perché lo sarebbero, altrimenti il problema di limitazione di visione e la estrema semplificazione, dopo tutto quello che si è scritto poi, è tutto tuo

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 22/9/2015 10:41  Aggiornato: 22/9/2015 10:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E poi c'è un altra questione.
Se l'omosessualità fosse contro natura, lo sarebbe solo in virtù del fatto che l'atto sessuale su cui si basa, ossia il sesso anale, sarebbe contro natura.
Solo che, come in molte altre occasioni, la realtà dei fatti dice il contrario.
Infatti, nella regione anale e perianale ci sono zone erogene, tant'è che anche gli etero godono quando la partner gli ficca un dito nel culo, specie durante l'orgasmo, di fatto l'orgasmo viene amplificato.
Come me la spiegano 'sta cosa, i pasdaran della natura?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 22/9/2015 10:51  Aggiornato: 22/9/2015 10:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Dunque, torniamo a bomba.
Il problema non è che il Sistema voglia propagandare la naturalità dell'omosessualità, ossia far passare il messaggio che essere omosessuali è naturale, perché se così fosse sarebbe meritorio, per una volta si dovrebbe concordare col Sistema e appoggiarlo nella sua opera.
No, il fatto è che il messaggio è volto a disegnare una casellina in cui l'omosessuale deve stare, così come il lavoratore, lo studente, la donna ecc. ecc.
Fateci caso, se uno stilista non è gay ci si scandalizza, ma se un calciatore fa outing può dire addio alla sua carriera.
A me sembra tutto così palese...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Red_Max
Inviato: 22/9/2015 10:56  Aggiornato: 22/9/2015 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rigirando la frittata perché dovremmo insegnare ai bambini una cosa in cui non siamo tutti d'accordo perché tanto non li condiziona?
Allora cosa li mandiamo a scuola a fare?
A studiare la versione ufficiale?
E se poi reagissero in maniera imprevista e diventassero omofobi violenti?
Perché anche quello è un vero problema.
Concordo con chi ha detto che bisogna insegnare a rispettare tutti e basta.
Il bello del gender (ma esiste e non esiste?) è che è una teoria.
Dobbiamo insegnare anche la teoria della terra cava abitata dai folletti?
Per me invece è un disturbo al quale si cambia il nome invece di affrontarlo.
Però il disturbo c'è e si vede, anche se alcuni sono più bravi a mascherarlo.
Avete presente le scenate isteriche che fanno a volte?
Appunto...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 11:04  Aggiornato: 22/9/2015 11:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Invisibile, se uno vuol fare quello tollerante e poi però nel cumulo del discorso scappa fuori qualche concetto tipo contro natura o termini simili, perversione, persone infelici ecc... va da sè che qualcosa di contraddittorio c'è!
Senza contare che il gay che vuole un figlio è solo ed esclusivamente egoista.

E basta vedere tutto il fastidio che appare anche solo all'idea del figlio gay o allevato da una coppia gay.
Insomma, "io non sono razzista ma gay meglio di no". Questo è il succo del discorso.

Ghilgamesh
Inviato: 22/9/2015 11:04  Aggiornato: 22/9/2015 11:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ho trovato un sostenitore della teoria gender ante litteram!

Renato Zero!

Dalla sua pagina wiki: Nel disco, è presente anche una cover in lingua italiana, di "Dreamer" dei Supertramp, qui divenuta "Sgualdrina". Al periodo successivo (Zerolandia, la terra promessa dell'amore e dell'amicizia, senza distinzioni sessuali)

Zerolandia è del 1978.

A questo aggiungo che, Renato Zero, non penso sia gay!

Ci ha sempre giocato molto su, ma:

- non ha mai fatto outing
- non è mai stato "pizzicato" con degli uomini
- le sue uniche relazioni note sono con delle DONNE! (una anche famosa, la Bonaccorti!)

Cos'è, fa parte del complottone anche lui e lo stanno portando avanti dal '78?


p.s. Noto che NESSUNO ha avuto il coraggio di dire apertamente che si, se lo avessero fatto vestire da donna da piccolo, oggi sarebbe gay ... bigotti e vigliacchi! ^__^

invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:05  Aggiornato: 22/9/2015 11:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Toussaint

Almeno abbiamo lasciato in pace i bonobo

Citazione:
Se l'omosessualità fosse contro natura, lo sarebbe solo in virtù del fatto che l'atto sessuale su cui si basa, ossia il sesso anale, sarebbe contro natura.
Solo che, come in molte altre occasioni, la realtà dei fatti dice il contrario.
Infatti, nella regione anale e perianale ci sono zone erogene, tant'è che anche gli etero godono quando la partner gli ficca un dito nel culo, specie durante l'orgasmo, di fatto l'orgasmo viene amplificato.
Come me la spiegano 'sta cosa, i pasdaran della natura?

Parlo per me, ovviamente.

Io non affermo che il sesso anale sia contronatura.
Il sesso a mio avviso deve essere libero, in quanto espressione di una forza universale e ognuno fa quello che gli pare e piace e con chi gli pare e piace.

Ma qui stiamo parlando di una cosa molto diversa, stiamo parlando di una precisa intenzione di condizionare i bambini in base a presupposti culturali ed ideologici.

Se mio figlio un giorno mi dice che è omosessuale, e io posso verificare che la sua è una libera scelta, sono affari suoi perché mio figlio non è mio, non mi appartiene, io ho solo avuto l'onore di guidarlo, proteggerlo ed educarlo per quanto riguarda le basi della vita.

Questi criminali stanno cercando di condizionare i bambini in un modo violento e crudele, su aspetti della vita che a quell'età non sono assolutamente pronti a comprendere in modo consapevole ed il fatto che mascherino questi atti ignobili dietro belle parole, fa solo aumentare il disgusto per questi pazzi criminali.

Qui stiamo proprio ignorando la BASE della pedagogia, che vuole che per ogni fase della crescita ci sono cose opportune e cose che non lo sono.

Nasci col cazzo? Lascia in pace la mente di chi nasce col cazzo fino a quando non sarà in grado di comprendere e di decidere in modo autonomo se metterlo nei vari orifizi disponibili o di farselo mettere nei vari orifizi di cui dispone, che sia il cazzo di un altro o il dito della tua fidanzata.

Ma è così difficile da capire che i bambini non sono adulti?

E' così difficile capire che i bambini sono esseri delicatissimi e che qualsiasi forzatura non può che danneggiarli gravemente?

Non è una forzatura fare mettere il rossetto e i vestiti da femminuccia ad un bambino di 8 anni se non lo decide lui che vuole provare?

Nazismo mascherato da progressismo e lo è di fatto, perché a quell'età il bambino non ha il desiderio di fare queste cretinate, vuole andare in bici e cacciare le lucertole e per imparare il rispetto non c'è alcun bisogno di mettersi la gonna.

Ma poi, proprio qui che stiamo sempre sul chi vive nel constatare quando la propaganda mainstream si mette in moto, così tante persone non si accorgono di quello che sta succedendo?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Pispax
Inviato: 22/9/2015 11:07  Aggiornato: 22/9/2015 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Il classico articolo idiota di Blondet, che esprime le sue sempreverdi posizioni ultraconservatrici.
Secondo me a lui ancora non è andata giù quella storia che anche le donne possono essere considerate esseri umani a tutti gli effetti.

Il sunto della questione è che esistono dei problemi culturali parecchio grossi, se permettiamo che simili "argomentazioni" arrivino entro i confini del credibile.


0) premessa: per chi se lo fosse dimenticato, il "genere" è la distinzione fra sessi. C'è il genere maschile e il genere femminile. Parlare di "uguaglianza di genere" o di "discriminazioni di genere" si riferisce a un discorso fra uomini e donne


1) Esiste un problema: ancora nel XXI secolo la discriminazione fra sessi (sesso MASCHILE e sesso FEMMINILE) ha radici troppo profonde. Uomo comanda, donna subisce. Uomo fa carriera, donna bada ai figli. Se donna pretende di fare carriera anche lei, allora è legittimo che donna guadagna meno di uomo. L'uomo che pulisce casa anche se ha una moglie è potenzialmente un culattone. Se una donna lascia un uomo mica è del tutto sbagliato che lui la sgozzi, visto che bene o male è SUA.
E via così.


2) FINALMENTE sono stati introdotti dei programmi scolastici che cercano di sradicare, o quantomeno di attenuare, questa discriminazione di genere. Ce n'è bisogno un po' ovunque, e in particolare ce n'è bisogno nei Paesi più latini.


3) un effetto collaterale che si ha sempre quando si cerca di estirpare una distorsione culturale, è che anche gli insulti collegati vengono meno.
L'insulto in definitiva è la distinzione culturale fra il rispettabile e il disprezzabile.
E' accaduto anche con il razzismo: man mano che la discriminazione razziale scemava di intensità, parole come "negro", "terrone" o "ebreo" hanno perso il loro disvalore di insulti.
Oggi se qualcuno pensa di insultare un'altra persona dicendogli "sei un negro!" oppure "sei un ebreo!" più che altro insulta se stesso (e questa cosa, almeno nella seconda parte, sembra gettare Blondet in un certo sconforto)

Allo stesso modo, se lo scopo è quello di insegnare il rispetto delle donne ai bambini, insulti come "sei una femminuccia" perdono proprio di significato. Non significano più niente.
Sullo stesso piano c'è la parte relativa all'omosessualità. Il termine "culattone" è destinato a perdere la propria carica di disprezzo esattamente come il termine "negro".


----------------------------------------------------------------


4) E qui parte la "magata".
Una serie di persone, più o meno quelle che ancora vivono come un affronto la perdita di cose come il diritto di vita e di morte sulla propria famiglia, hanno messo in piedi un'operazione truffaldina e hanno iniziato a sostituire la parola "genere" con la parola "gender".

Una cosa grandemente rispettabile come l'educazione di genere - ovvero il fatto che se te hai il cazzo fra le gambe non necessariamente sei il Capo Supremo, così come se te fra le gambe hai una fica e magari hai anche un bel visino non necessariamente sei destinata a essere mantenuta da qualcuno che lavora al posto tuo - è stata INTENZIONALMENTE trasformata nella narrazione di un orribile progetto dell'educazione gender.


l'"educazione gender" non si sa troppo bene cosa sia e come funzioni, perché nessuno scende più di tanto nei dettagli.
Per dire, se l'impulso alla mascolinità di David/Brenda è riuscito a prevalere persino dopo le cure di ormoni e la chirurgia che l'hanno trasformato fin da bambino in una pseudo donna, io ho difficoltà a capire in che modo leggere la storia di Cenerentolo (per fare un esempio) possa avere risultati migliori. Ma tant'è.

Le uniche cose che si sanno di questa fantomatica "teoria gender" comunque è che è una cosa che vuole femminizzare gli uomini, mascolinizzare le donne, e in definitiva di cercare di trasformare tutti i nostri figli in gay.

Anzi: in LURIDI gay, visto chi sono i propagandisti più accaniti di questa stronzata (non c'è solo Blondet. Ci marciano alla grande anche gli ultraconservatori cattolici e più o meno tutta quanta l'estrema Destra).


----------------------------------------------------------------


Domanda: a che serve tutto questo?
Che sia una stronzata è palese. In NESSUNO dei testi ufficiali criticati da chi propone la stupidaggine del "lo Stato ci impone la teoria del gender per rendere froci i nostri figli" sia parla MAI di educazione all'omosessualità.
Invece si parla SEMPRE di rispetto: rispetto per le differenze di genere, rispetto per gli altri. Al massimo si parla di rispetto anche per scelte sessuali diverse.

Nelle varie petizioni che si rincorrono per "abolire questa ignominia" non a caso non si chiede MAI di abolire una parte del testo (per esempio dei programmi scolastici): si chiede sempre di abolire TUTTO il testo, e si chiede ai genitori di rifiutarlo in blocco.
Nessuno, neppure fra quelli che le criticano, è in grado di trovare e identificare le parti che denuncia come "gender".


A quanto sembra, questa cosa che le donne debbano essere rispettate uguale agli uomini sta sul cazzo a parecchi.
Che sono sempre i soliti noti.



---------------------------------------------------------------------



Alcuni esempi di come si riesce facilmente e INTENZIONALMENTE a confondere l'educazione di genere con la (fantomatica) "diseducazione gender"

Citazione:
POST SCRIPTUM

Come mi ricorda un lettore, è stato depositato in Senato un disegno di legge, ddl 1680 del 2015, che vuole introdurre l’insegnamento del gender nelle scuole, su modello francese. In nome del “progresso” e della “non discriminazione”. E’ firmato da una serqua infinita di parlamentari soprattutto del PD. Lo si può leggere qui.

Il testo l'ho letto tutto e la parte "gender" non c'è da nessuna parte.
Invece c'è SEMPRE la parte dell'educazione di genere.
Sfido chiunque a portare citazioni di quel disegno di legge, sia nell'introduzione che nei 6 articoli, dove si possa in qualche modo estrapolare che è un disegno che " vuole introdurre l’insegnamento del gender nelle scuole"




Citazione:
Basta sorvolare sul fatto che l’Unicef (ossia l’ONU) il 9 novembre 2014 ha emanato una direttiva – titolo “Eliminating Discrimination Against Children & Parents Based on Sexual Orientation and/or Gender Identity” dove dà per acquisiti tutti i dogmi dell’ideologia di genere, il sesso non è naturale ma culturale…Questo documento propone esplicitamente cambiamenti legislativi nelle varie nazioni, ovviamente con la scusa di combattere “le discriminazioni”: i bambini devono essere educati ad accettare l’omosessualità. Un suggerimento rilanciato – e come non poteva? – dalla Unione Europea: nel 2010 il Comitato dei Ministri Europeo...

Fermo restando che l'UNICEF non può in alcun modo emanare "direttive", ma al massimo può dire la sua posizione, invito chi ne ha voglia a confrontare la descrizione frettolosa di Blondet con quello che REALMENTE dice il documento UNICEF.

Qui trovate sia una FAQ che il link al testo completo. In italiano entrambi.
http://www.unicef.it/doc/6116/discriminazioni-dei-minori-in-base-a-orientamento-e-identita-sessuale-la-posizione-unicef.htm



Però bellina la cosa che un testo del 2014 sia stato "rilanciato – e come non poteva? – dalla Unione Europea" nel 2010.
Cioè quattro anni prima che venisse scritto.

Ma Blondet ci sta trollando tutti quanti, confidando nell'incapacità dei lettori di notare queste cose, o davvero chi lo legge non riesce nemmeno a accorgersi di cose così banali, e gli dà comunque affidamento?

invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:19  Aggiornato: 22/9/2015 11:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Invisibile, se uno vuol fare quello tollerante e poi però nel cumulo del discorso scappa fuori qualche concetto tipo contro natura o termini simili, perversione, persone infelici ecc... va da sè che qualcosa di contraddittorio c'è!

Se parli con me non mi puoi attribuire tutto quello che hanno detto altri solo perché come me sono contro questa follia.
E io ho spiegato bene nel mio 1° post in che senso intendo l'omosessualità contronatura e quindi rispondo solo di quello e di quella interpretazione.

Citazione:
Senza contare che il gay che vuole un figlio è solo ed esclusivamente egoista.

Non si può generalizzare ma sicuramente non capisce nulla di cosa è un figlio.

I figli si fanno con un maschio ed una femmina e fare un figlio non è scopare e partorire.

Se la natura ha organizzato questa creazione in un certo modo, ci sono numerosi motivi per questo e volere ignorare questa realtà naturale è arroganza e follia.

Voglio vedere la tua faccia quando ti portano la pasta al ragù senza ragù...

Citazione:
Insomma, "io non sono razzista ma gay meglio di no". Questo è il succo del discorso.

Non "meglio di no", è una follia perché l'essere umano fa parte di quella famiglia di esseri viventi che per procreare necessita del maschio e della femmina, e procreare non è scopare e partorire.

Chiedi alle mamme, vedrai cosa ti dicono in proposito.

E spegnete quella cazzo di televisione che vi fotte il cervello.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:24  Aggiornato: 22/9/2015 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Hai visto @Toussaint che bello?

Pispax è d'accordo con te


Magari è proprio questo che ti farà riflettere seriamente...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 11:27  Aggiornato: 22/9/2015 11:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Non mi riferifo solo a te ma in generale a chi ha tirato fuori un certo tipo di discorsi.

Ma azionarlo il cervello serve di più.
Certo, i figli nascono se un uomo e una donna fanno l'amore, ma è anche vero che l'essere umano è empatico, altruista e ha anche bisogno, come istinto biologico, di prole e non a caso l'adozione è una via in alcuni casi.
Dal tuo discorso una coppia sterile, poichè fisicamente non procrea, non dovrebbe nemmeno aver diritto ad adottare.

Anche una coppia di gay e di lesbiche ha dei sentimenti e degli istinti come gli etero. Nulla vieta che non ci sia solo un mero discorso di appagamento di paternità e maternità, ma anche di aiutare un bambino con l'adozione.

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 11:32  Aggiornato: 22/9/2015 11:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
C'è il fatto che comunque lo scrivi un decreto dopo ognuno lo interpreta a modo suo.
Cioè gli insegnanti hanno un certo margine di manovra e dentro ci possono mettere di tutto e di più.
Anche se togliamo il gender comunque gli alunni faranno domande sull'omosessualità.
Certo magari non alle elementari.
Che poi i genitori alle stesse domande danno risposte diverse può essere un problema.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:33  Aggiornato: 22/9/2015 11:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Non mi riferifo solo a te ma in generale a chi ha tirato fuori un certo tipo di discorsi.

Io non rispondo di quello che pensano altri.

Citazione:
Certo, i figli nascono se un uomo e una donna fanno l'amore, ma è anche vero che l'essere umano è empatico, altruista e ha anche bisogno, come istinto biologico, di prole e non a caso l'adozione è una via in alcuni casi.

Interessante che dimentichi i BISOGNI DEL BAMBINO, che sono la cosa più importante in assoluto, visto che siamo "altruisti"

Citazione:
Dal tuo discorso una coppia sterile, poichè fisicamente non procrea, non dovrebbe nemmeno aver diritto ad adottare.

Se continui a supporre per me, ti lascio a discutere con te stessa eh.

Citazione:
Anche una coppia di gay e di lesbiche ha dei sentimenti e degli istinti come gli etero. Nulla vieta che non ci sia solo un mero discorso di appagamento di paternità e maternità, ma anche di aiutare un bambino con l'adozione.

Ed il BISOGNO FONDAMENTALE del bambino ancora non è pervenuto.

Allora è vero che è puro egoismo e per crescere un bambino è necessario essere totalmente altruisti.

Grazie, confermi in pieno le mie critiche.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Sertes
Inviato: 22/9/2015 11:34  Aggiornato: 22/9/2015 11:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Grazie Pispax per aver preso il tempo per analizzare quell'accozzaglia di Blondet pezzo per pezzo; per quel che vale il mio parere, sono d'accordo con te.

Un testo così brutto e odioso che può servire solo come incitazione a scriver articoli migliori per farli pubblicare al posto di questi su LC

- - -

L'unica precisazione è che la teoria Gender significa pensare che "un uomo a cui piace un uomo, e un uomo a cui piace una donna, hanno pari dignità, così come una donna a cui piace una donna, e una donna a cui piace un uomo hanno tutti pari dignità".

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
infosauro
Inviato: 22/9/2015 11:35  Aggiornato: 22/9/2015 11:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2375
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
[...]Pensi seriamente che l'obiettivo del potere sia quello di vendere qualche prodotto commerciale in più?

Io direi che è uno degli obiettivi.
Citazione:
Per il quale gli basterebbe abbassare l'IVA, invece di impelagarsi nel tentativo di andare contro natura.[...]

Se abbassano l'iva come te li prendono i soldi?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 11:40  Aggiornato: 22/9/2015 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Non ti preoccupare non mi dimentico del bambino.

Vedo semplicemente la paura e lo stereotipo che la famiglia gay renda problematici i bambini.

Ma scusa Invisibile, se guardiamo ai fatti veniamo praticamente tutti da famiglie etero e mi pare che i problemi psicologici nell'infanzia, per vari motivi e lagati pure all'ambiente famigliare ci siano, fino a fenomeni delle baby gang, figli non certo di coppie omosessuali.

Che si fa?

invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:44  Aggiornato: 22/9/2015 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Non ti preoccupare non mi dimentico del bambino.

Vedo semplicemente la paura e lo stereotipo che la famiglia gay renda problematici i bambini.

E vedi male, perché la mancanza della mamma o del papà durante la crescita, crea problemi nei bambini nella quasi totalità dei casi.
E questo semplicemente perché noi umani siamo fatti così.

Citazione:
Ma scusa Invisibile, se guardiamo ai fatti veniamo praticamente tutti da famiglie etero e mi pare che i problemi psicologici nell'infanzia, per vari motivi e lagati pure all'ambiente famigliare ci siano, fino a fenomeni delle baby gang, figli non certo di coppie omosessuali.

Che si fa?

Ma che discorso è?

Si cerca di risolvere anche quei problemi, mi pare ovvio, e di certo non si cerca di peggiorare la situazione già drammatica.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
peonia
Inviato: 22/9/2015 11:45  Aggiornato: 22/9/2015 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rigirando la frittata perché dovremmo insegnare ai bambini una cosa in cui non siamo tutti d'accordo perché tanto non li condiziona? Allora cosa li mandiamo a scuola a fare? A studiare la versione ufficiale?

ahhahaahaahah appunto!

leggendo molti commenti che non vedono il motivo di allarmarsi, che non vedono, soprattutto..mi chiedo se è ingenuità o cosa..... di certo non si dovrebbe ancora discutere sull'accettazione della "diversità" dei gay, ma SE NON SI CAPISCE E NON SI VEDE COME MAI ALL'IMPROVVISO ARRIVA DA OGNI PARTE ATTRAVERSO CINEMA TV, ARTICOLI, PUBBLICITA' ecc. CHE GAY E' BELLO, CHE LGTB HA RAGIONE, CHE SPUNTANO ALL'IMPROVVISO 56 TENDENZE SESSUALI, E CHE TUTTO CIO' VA ASSOLUTAMENTE PORTATO ANCHE NELLE CLASSI PERCHE' OLTRE AL RIPETTO DEL DIVERSO, IMPARINO COSE ASSURDE COME "GUARDA CHE SE ANCHE SEI SESSUATO MASCHIO O FEMMINA, SAPPI CHE PUOI SEMPRE DECIDERE DI CAMBIARLO EH! QUINDI NEL FRATTEMPO TI DICHIARIAMO NEUTRO...COSI' TU , BAMBINO, PUOI POI SCEGLIERE QUALE GENERE VUOI ESSERE"
...ECCHECAZZO LA NATURA MICA PUò' IMPORTI LEI UN GENERE!

sono delusa e anche un po' nauseata...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:48  Aggiornato: 22/9/2015 11:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
sono delusa e anche un po' nauseata...

Io sono preoccupato per quelle creature innocenti, che nascono in un mondo folle e crudele e dove non si capisce nemmeno più che un pisello è un pisello e che la figa è la figa.

Delirio.

Di onnipotenza.

Tò... si ritorna al luciferismo.... ma sbuca proprio ovunque questo Prometeo

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 11:51  Aggiornato: 22/9/2015 11:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ma vedi invisibile, se mi parli dei problemi e dell'educazione nell'infanzia è pertinente il discorso della famiglia tradizionale, che però partorisce anche teste di c...!
Ok risolvere il problema ma è chiaro che anche chi viene da famiglie con babbo e mamma non è detto che venga su bene.

A che problemi ti riferisci col discorso dell'assenza di uno dei due genitori?
Perchè anche qui il discorso si complica un pò.

invisibile
Inviato: 22/9/2015 11:54  Aggiornato: 22/9/2015 11:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Suspiria, se non leggi il primo post che ho fatto non mi capirai mai. (21/9/2015 11:17)

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
FrancescaR
Inviato: 22/9/2015 12:03  Aggiornato: 22/9/2015 12:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>


Invisibile, non farmi l'insolente.

quell* creatur* innocent*, così è corretto.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
FreeBird
Inviato: 22/9/2015 12:12  Aggiornato: 22/9/2015 12:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
"QILICADO: "Anatomicamente il maschio deriva dalla struttura femminile: è una sua differenziazione. I testicoli derivano dalle ovaie e il pene dalla clitoride."

Non lo sapevo. E' una tua conclusione personale, oppure fa parte della teoria evolutiva ufficiale?
Invia un commento"



E' semplicemente cio' che succede. La "matrice" del corpo e' identica per entrambi i sessi, se poi ha il doppio cromosoma X si sviluppa e diventa femmina, se ha un cromosoma Y,quel cromosoma Y inietta testosterone nel cervello e nel corpo per creare la struttura cerebrale e gli attributi sessuali maschili.
La base pero' e' identica, infatti ad esempio noi maschi abbiamo degli inutilissimi capezzoli che ci portiamo appresso per questo motivo

invisibile
Inviato: 22/9/2015 13:04  Aggiornato: 22/9/2015 13:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
FrancescaR I

Invisibile, non farmi l'insolente.

quell* creatur* innocent*, così è corretto.

P*l*t*c*m*nt* c*rr*tt*

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 13:14  Aggiornato: 22/9/2015 13:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria, se non leggi il primo post che ho fatto non mi capirai mai. (21/9/2015 11:17)


Ho letto ma rimango dubbiosa.
Per destabilizzare una persona ci son tanti modi ed anche meno arzigogolati o particolari dell'influenzare sul genere sessuale (sempre se sia possibile). Pensiamo al lavoro e tutti i problemi di questi ultimi anni.

Tu poni l'accento esclusivamente sull'anatomia ma non pensi alla psiche che per ognuno di noi è più variabile della sola questione passera e pisello a livello di sessualità.
In natura poi ci sono varie modalità di riproduzione e non sempre caratteri maschili e femminili in individui differenti della stessa specie.

invisibile
Inviato: 22/9/2015 13:30  Aggiornato: 22/9/2015 13:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Ho letto ma rimango dubbiosa.
Per destabilizzare una persona ci son tanti modi ed anche meno arzigogolati o particolari dell'influenzare sul genere sessuale (sempre se sia possibile).

Questo non è per niente arzigogolato, è semplicissimo.

Citazione:
Pensiamo al lavoro e tutti i problemi di questi ultimi anni.

Appunto, assai complesso creare questa situazione.

Citazione:
Tu poni l'accento esclusivamente sull'anatomia

No, io parto da li per evidenziare come anche solo a livello fisico questa cosa sia una teoria demenziale, ma il mio discorso abbraccia tutti gli aspetti dell'esistenza, e l'ho detto chiaramente. Forse non nel primo post (non ricordo) ma se hai letto i vari miei la cosa è chiarissima.

Citazione:

In natura poi ci sono varie modalità di riproduzione e non sempre caratteri maschili e femminili in individui differenti della stessa specie.

Non siamo ne bonobo ne amebe.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 22/9/2015 13:40  Aggiornato: 22/9/2015 13:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ho capito!
Quindi il gender è giusto perché Hitler è nato da una coppia etero.
Ci voleva tanto?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
mc
Inviato: 22/9/2015 13:43  Aggiornato: 22/9/2015 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Parliamo un po' degli spunti, come si azzarda a chiamarli Massimo, che offre Blondet nel suo ennesimo "capolavoro". Spunti per vomitare...

Citazione:
L’ispettorato degli Affari Sociali raccomandava alle scuole di combattere gli stereotipi sessuali ‘fin dalla più tenera età’, di decostruire la ‘ideologia della complementarità” (…) alle scuole è richiesto di prevenire il processo di differenziazione basato sul genere sessuale, e l’acquisizione psicosociale da parte del bambino della sua identità sessuale”.


"Stereotipi sessuali"... Cosa c'e' di buono negli stereotipi sessuali?
Cosa c'e' che varrebbe la pena salvare negli stereotipi sessuali??

Cioe', questo tipo qui, trova gli stereotipi sessuali il metodo educativo corretto per infondere identita' sessuale nei bambini?

Ma poi "identita' sessuale"?
Ma di che stracazzo sta parlando?

Ma questo "essere emetico" ha figli??

A cosa serve l'identita' sessuale in bimbi preadolescenti:
A giocare con le macchinine invece che con le bambole?

°°°°°°°°

Quello che mi fa piu' incazzare e' che molte utenze si fregiano di poter riconoscere i complotti segreti da qualche paio di dettagli inutili, e non riescono a decifrare un tale obbrobrio concettuale cosi' esplicitamente portato all'attenzione del lettore.
Bravi.

mc

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 13:46  Aggiornato: 22/9/2015 13:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Sottofondo: musichetta di superquark...
"dopo circa 1000 settimane possiamo vedere che il feto si è leggermente differenziato e le dimensioni delle gonadi sono cresciute al punto tale..."

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 13:51  Aggiornato: 22/9/2015 13:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Questo non è per niente arzigogolato, è semplicissimo.


In cosa sarebbe semplicissimo forzare l'identità sessuale e rispettive attrazioni verso sesso opposto o medesimo?

mc
Inviato: 22/9/2015 13:51  Aggiornato: 22/9/2015 13:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
RedMax...
Apprezzo di piu' le tue battute poco spiritose che le affermazioni ridicole che facevi prima ...
(sei in buona compagnia, tranquillo).


mc

Vitriolum
Inviato: 22/9/2015 14:09  Aggiornato: 22/9/2015 14:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
ma gli "stereotipi sessuali" non sono insegnati a scuola.. mc non ho capito di che si sta parlando..

non ci sono direttive che suggeriscano agli insegnanti di trattare diversamente gli alunni in base al sesso...

i ragazzi fanno più matematica, informatica e giocano a calcio
le ragazze studiano letteratura, sociologia e cuciono a macchina

---

non capisco dove stia il problema nel sistema attuale

..l'unica mancanza abbastanza grave imho è che manchi un corso di educazione sessuale alle medie e alle superiori

---

di fatto Blondet ha centrato i punto, la teoria "Gender" esiste e c'è anche una proposta di legge che spinge all'insegnamento di alcuni suoi assunti

...si sente il bigottismo clericale di Blondet? si! e quindi?

la proposta di legge è parecchio interessante, arriva fino a dire

"Le università provvedono a inserire nella propria offerta formativa corsi di studi di genere o a potenziare i corsi di studi di genere già esistenti, anche al fine di formare le competenze per l'insegnamento dell'educazione di genere di cui all'articolo 1"

vale a dire... non sappiamo ancora se questo insegnamento produrrà o meno risultati positivi, però inseriamolo già a livello accademico in modo che le future classi di insegnanti siano già preparate a diffonderlo

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
DarthLagan
Inviato: 22/9/2015 14:15  Aggiornato: 22/9/2015 14:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
E vedi male, perché la mancanza della mamma o del papà durante la crescita, crea problemi nei bambini nella quasi totalità dei casi. E questo semplicemente perché noi umani siamo fatti così.


Partendo dal presupposto che io non ho ancora un'opinione precisa riguardo l'adozione da parte dei gay, non vi sono ancora abbastanza prove empirico-scientifiche a sostegno ne del fatto che un bambino adottato da una coppia gay cresca con problemi ne dell'opposto. E' ancora troppo presto, dovranno passare anni ancora per avere un quadro chiaro. Di certo un bambino con famiglie omogenitoriali avranno problemi a livello di accettazione sociale, di intensità variabile a seconda del contesto.

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 14:21  Aggiornato: 22/9/2015 14:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
La tipica domanda dei bambini è: "come nascono i bambini?"
Adesso bisognerà rispondere in maniera politicamente corretta.
Genitore 1 acquista un ovulo e poi prende in affitto un utero (9 mesi più la caparra)
Poi si prende un semino del genitore 2 e...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Vitriolum
Inviato: 22/9/2015 14:22  Aggiornato: 22/9/2015 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
mc
Inviato: 22/9/2015 14:24  Aggiornato: 22/9/2015 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
ma gli "stereotipi sessuali" non sono insegnati a scuola.. mc non ho capito di che si sta parlando..

non ci sono direttive che suggeriscano agli insegnanti di trattare diversamente gli alunni in base al sesso...

i ragazzi fanno più matematica, informatica e giocano a calcio
le ragazze studiano letteratura, sociologia e cuciono a macchina

E cosa ti devo spiegare?

Posso capire che tu mi chieda di esprimermi meglio in qualche brano di cio' che posto, ma dichiarare che dico che gli stereotipi sono insegnati a scuola...??
Nessuno mai ha proferito tali sconcezze... (nemmeno il pessimo Blondet). Quindi?
Chiediti e risponditi da dove vien fuori questa tua perplessa constatazione inutile.
E se riesci a capirlo, posta pure le tue conclusioni al riguardo.

"L’ispettorato degli Affari Sociali raccomandava alle scuole di combattere gli stereotipi sessuali ‘fin dalla più tenera età’, di decostruire la ‘ideologia della complementarità”.
Questa e' una delle proposte francesi...
Combattere gli stereotipi ... nessuno dice che si insegnino a scuola, ma che essa sia il luogo adatto per affrontarli (che in fondo e' proprio l'opposto di quello che insinui, giusto?).

mc

mc
Inviato: 22/9/2015 14:30  Aggiornato: 22/9/2015 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
La tipica domanda dei bambini è: "come nascono i bambini?"
Adesso bisognerà rispondere in maniera politicamente corretta.
Genitore 1 acquista un ovulo e poi prende in affitto un utero (9 mesi più la caparra)
Poi si prende un semino del genitore 2 e...

Battuta o affermazione?
(cioe' e' da considerare "poco spiritoso" o "ridicolo" questo post???)

mc

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 14:34  Aggiornato: 22/9/2015 14:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
è il concetto di stereotipo che è fuorviante.
Se tuo figlio va al gaypride non lo definirei un brillante esempio di sviluppo armonioso della personalità.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pispax
Inviato: 22/9/2015 14:39  Aggiornato: 22/9/2015 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Vitriolum

Citazione:
i ragazzi fanno più matematica, informatica e giocano a calcio
le ragazze studiano letteratura, sociologia e cuciono a macchina

Direi che è abbastanza evidente che non sono solo i bambini che hanno bisogno dell'educazione di genere.
Anche a te un seminario non farebbe male.




Citazione:
di fatto Blondet ha centrato i punto, la teoria "Gender" esiste e c'è anche una proposta di legge che spinge all'insegnamento di alcuni suoi assunti

LOL.


Ok, ti prendo sul serio.
Però non capisco, quindi ti invito a rispondere PER BENINO a due domande.

1) Visto che dici che "la teoria "Gender" esiste", spiega per cortesia che COS'E' questa fantomatica "teoria gender", COSA si propone di ottenere e COME cerca di realizzare i propri obiettivi (ovvero, insegnando COSA ai ragazzi).
Se non sei in grado di farlo, diventa difficile capire in che modo tu possa essere convinto della sua esistenza.


2) Visto che dici che "c'è anche una proposta di legge che spinge all'insegnamento di alcuni suoi assunti", spiega IN CHE MODO quella proposta di legge spinge all'insegnamento di alcuni degli assunti della cd. "teoria Gender".
Chiaro che per rispondere alla seconda domanda devi aver prima risposto alla domanda n.1

toussaint
Inviato: 22/9/2015 14:50  Aggiornato: 22/9/2015 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

Citazione:
Hai visto @Toussaint che bello?

Pispax è d'accordo con te


Che vuoi che ti dica?
E' il bello della vita...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pispax
Inviato: 22/9/2015 14:54  Aggiornato: 22/9/2015 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
DarthLagan

Citazione:
Partendo dal presupposto che io non ho ancora un'opinione precisa riguardo l'adozione da parte dei gay, non vi sono ancora abbastanza prove empirico-scientifiche a sostegno ne del fatto che un bambino adottato da una coppia gay cresca con problemi ne dell'opposto. E' ancora troppo presto, dovranno passare anni ancora per avere un quadro chiaro.

1) il tema dell'adozione da parte delle famiglie gay è un tema che sicuramente si pone. Ma non adesso, e non rispetto alle teoria del "gender".
Qui la discussione è a un livello più primitivo: si parla solo del fatto che i gay debbano (o non debbano) avere la stessa inclusione sociale e la stessa dignità delle persone etero.
Di solito chi cerca di mettere l'accento sul tema delle "adozioni" lo fa perché vorrebbe dire che i gay NON vanno rispettati, quei froci di merda, però siccome fa brutto dirla così allora cerca di inclinare il piano e di buttare il discorso sui "poveri bimbi innocenti".
Che in quanto poveri bimbi innocenti mica è bello se vengono allevati da due froci di merda, no?

BTW, chiaramente mi sto riferendo solo ai gay maschi. Per le lesbiche è più facile avere un bimbo: una delle due si fa inseminare, e poi amen. Il problema diventa solo giuridico (possibile adozione da parte della partner), non sostanziale.


2) Per quanto riguarda l'avere un quadro preciso, direi che di dati che ne sono abbastanza. E questi dati dimostrano che i bimbi cresciuti in coppie gay non mostrano di avere maggiori problemi di quelli cresciuti in coppie etero, e neppure di avere maggiori o minori probabilità di sviluppare tendenze sessuali simili a quelle dei genitori.
Piùi particolari li puoi trovare qui, in particolare nelle note fra la 3 e la 9.
https://en.wikipedia.org/wiki/LGBT_parenting




Citazione:
Di certo un bambino con famiglie omogenitoriali avranno problemi a livello di accettazione sociale, di intensità variabile a seconda del contesto.

Che poi è proprio il motivo che ha spinto l'UNICEF a rilasciare quella sua posizione.
Esatto, proprio quella che Blondet condanna perché spinge i bimbi a "accettare l'omosessualità".

FrancescaR
Inviato: 22/9/2015 15:04  Aggiornato: 22/9/2015 15:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>


Mi rivolgo agli amici che sono in sintonia con il mio sentire: cosa ne pensate
di questo? (maiuscolo mio)

DISEGNO DI LEGGE - Art. 1
(Introduzione dell'insegnamento dell'educazione di genere)

"Il Ministro dell'Istruzione (... etc...) adotta i provvedimenti necessari a integrare
l'offerta formativa dei curricoli scolastici di ogni ordine e grado con l'insegnamento
a carattere interdisciplinare dell'educazione di genere finalizzato alla crescita
EDUCATIVA, culturale ed EMOTIVA, per la realizzazione dei princìpi di eguaglianza,
pari opportunità e piena cittadinanza nella realtà sociale contemporanea."


La Costituzione e le norme antidiscriminatorie già garantiscono l'eguaglianza
tra i cittadini. Oppure no?
E il compito di educare il minore, non appartiene forse alla famiglia, come
diritto-dovere? Il ministero dell' Istruzione si arroga il diritto di educare i figli
altrui, addirittura nella delicatissima "sfera emotiva"?


"... i piani dell'offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado adottano
misure educative volte alla promozione di CAMBIAMENTI NEI MODELLI
COMPORTAMENTALI al fine di ELIMINARE STEREOTIPI, PREGIUDIZI, COSTUMI,
TRADIZIONI e altre PRATICHE SOCIO-CULTURALI fondati sulla DIFFERENZIAZIONE
delle persone in base al sesso di appartenenza e sopprimere gli ostacoli che
limitano di fatto la complementarità tra i sessi nella società."


È solo una mia interpretazione, o il termine DIFFERENZIAZIONE viene usato
in modo truffaldino? Il termine più appropriato dovrebbe essere "discriminazione",
ossia "differenziazione iniqua", poiché "differenziare", semplicemente, è espressione
libera e lecita del pensiero.

Stereotipi e pregiudizi, costumi, errati a seconda del punto di osservazione, ma pur
sempre espressione di libertà personale, non dovrebbero essere "intoccabili"?
Ora invece diventano illegittimi, un qualcosa che gli abusivi rappresentanti dello Stato
dovranno impedire, punire e correggere. Il pensiero dev'essere uniformato.

Il punto è questo: il disegno prefigura una legge liberticida, un'operazione di igiene
preventiva del libero pensiero, dove ogni opinione dissenziente dovrà essere
soffocata "secondo le norme". Se non è totalitarismo questo...

Un saluto.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Vitriolum
Inviato: 22/9/2015 15:04  Aggiornato: 22/9/2015 15:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
della teoria gender (nome alquanto improprio) so solo quello appreso da wikipedia

in italiano
https://it.wikipedia.org/wiki/Studi_di_genere

e in inglese
https://en.wikipedia.org/wiki/Gender_polarization


l'assunto che mi pare Blondet tiri in ballo a più riprese riguarda il punto della differenza tra "sesso" e "genere" indicando il secondo come "costruzione culturale" ..e di conseguenza, essendo costruzione culturale può essere a piacimento modificato

a ciò si somma il fatto che si voglia implementare a livello scolastico un protocollo inteso ad eliminare tutte quelle forme di "gender polarization" che per alcuni sarebbero irrispettose della facoltà di libera scelta di un* bambin* di scegliere il proprio genere

..al di la delle bestialità che periodicamente saltano fuori, mi pare ridicolo indicare come "discriminatorio" l'attuale sistema (e quindi per me non ha senso volerlo modificare) ma forse sono io che ho una deviazione antropologica innata per cui fra non molto andremo ad insegnare queste materia anche ai pochi nativi rimasti sul pianeta

..così finalmente eradicheremo il malefico germe della discrimazione

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
Red_Max
Inviato: 22/9/2015 15:20  Aggiornato: 22/9/2015 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E quindi qualcuno mi sa dire come nascono i bambini in maniera politicamente corretta?
Attendo fiducioso.
Magari anche un disegnino...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pispax
Inviato: 22/9/2015 15:22  Aggiornato: 22/9/2015 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
FrancescaR

Citazione:
Mi rivolgo agli amici che sono in sintonia con il mio sentire: cosa ne pensate
di questo? (maiuscolo mio)

...

Poi hai detto una discreta serie di vaccate.
Sul serio, eh.
E sto ancora usando un eufemismo.
Ma siccome da quelle vaccate si capisce bene che io non appartengo alle schiera degli amici che sono in sintonia con tuo sentire, PER FORTUNA mi sento esentato dal risponderti.

Un consiglio: se vuoi capire un disegno di legge, non è che puoi esentarti dal leggere la sua premessa.
Cosa che te hai - in tutta evidenza - evitato con molta cura di fare.

Suspiria
Inviato: 22/9/2015 15:30  Aggiornato: 22/9/2015 15:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
La Costituzione e le norme antidiscriminatorie già garantiscono l'eguaglianza

Citazione:
E il compito di educare il minore, non appartiene forse alla famiglia, come diritto-dovere?




Questo discorso assolutistico e stereotipato è uno dei classici.
Quando arrivano certi argomenti ecco che la famiglia diventa unico nucleo di sapere ed educazione.

Ma dove vivi scusa?
Non esiste solo la famiglia. Nessuno è isolato dal mondo, idee ed esperienze di vita, cultura ed educazione li possiamo avere anche in ambito extra familiare. Ed è giusto ed è un bene che sia così.
La scuola poi non serve solo ad imparare tabelline, date di storia e grammatica.

Pispax
Inviato: 22/9/2015 15:35  Aggiornato: 22/9/2015 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Vitriolum

Citazione:
della teoria gender (nome alquanto improprio) so solo quello appreso da wikipedia

in italiano
https://it.wikipedia.org/wiki/Studi_di_genere

Dire che esiste una TEORIA "gender" e pubblicare, come fonte delle tue affermazioni, un link che riporta a degli STUDI di genere, a me pare un'effermazione parecchio... ehm... azzardata.

Attendo maggiori chiarimenti.
Vorrei sapere a quali conclusioni sono arrivati quegli studi, sempre ammesso che siano arrivati a una qualunque conclusione (no), COSA si propone di ottenere la cd. "teoria gender" e COME cerca di realizzare i propri obiettivi (ovvero, insegnando COSA ai ragazzi).
Se non sei in grado di farlo, diventa difficile capire in che modo tu possa essere convinto della sua esistenza.


Citazione:
l'assunto che mi pare Blondet tiri in ballo a più riprese riguarda il punto della differenza tra "sesso" e "genere" indicando il secondo come "costruzione culturale" ..e di conseguenza, essendo costruzione culturale può essere a piacimento modificato

In realtà quella era la teoria di John Money. La realtà lo ha contraddetto.

Per il resto che esista sesso (il genere che una persona ha alla nascita) e genere (il genere che una persona avverte come proprio) non c'è bisogno di Blondet per saperlo. E neppure di Money.
E' una cosa evidente dall'esistenza dell'omosessualità.
Uno nasce col pisello eppure si sente donna, e gli piacciono gli uomini. Una nasce con la passera e, contrariamente a ogni aspettativa, si emoziona solo quando vede un bel paio di tette.

E' doveroso, a mio avviso, che si cerchi di capire in che modo avviene la trasformazione.
Ma Blondet e tutti gli altri fautori della "teoria del Gender" non stanno parlando di questo.

Quindi ripeto la domanda: CHE COS'E' LA CD. "TEORIA DEL GENDER"?
Tu affermi che esiste, quindi mi sembri la persona giusta a cui chiederlo.



--------------------------------------------------



EDIT:
Citazione:
a ciò si somma il fatto che si voglia implementare a livello scolastico un protocollo inteso ad eliminare tutte quelle forme di "gender polarization" che per alcuni sarebbero irrispettose della facoltà di libera scelta di un* bambin* di scegliere il proprio genere

VOGLIO SAPERE IN QUALE PUNTO DI QUEL DDL SI PARLA DI QUESTO.
E almeno capitele, le cose che leggete.

Quale parte di questo discorso ti è risultata incomprensibile, giusto per citare il più inequivocabile degli esempi?
"A riguardo, il capitolo III della citata Convenzione si esprime sufficientemente nel merito delle politiche di prevenzione da adottare: l'articolo 12, paragrafo 1, obbliga le parti ad adottare «le misure necessarie per promuovere i cambiamenti nei comportamenti socio-culturali delle donne e degli uomini, al fine di eliminare pregiudizi, costumi, tradizioni e qualsiasi altra pratica basata sull'idea dell'inferiorità della donna»"

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 15:42  Aggiornato: 22/9/2015 15:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 22/9/2015 15:50  Aggiornato: 22/9/2015 15:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Partendo dal presupposto che io non ho ancora un'opinione precisa riguardo l'adozione da parte dei gay, non vi sono ancora abbastanza prove empirico-scientifiche a sostegno ne del fatto che un bambino adottato da una coppia gay cresca con problemi ne dell'opposto. E' ancora troppo presto, dovranno passare anni ancora per avere un quadro chiaro. Di certo un bambino con famiglie omogenitoriali avranno problemi a livello di accettazione sociale, di intensità variabile a seconda del contesto.

A me 200.000 anni di esperimenti bastano e non capisco cosa ci sia così difficile da capire che la pasta col ragù senza ragù non è la pasta al ragù.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 22/9/2015 15:54  Aggiornato: 22/9/2015 15:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
BTW, chiaramente mi sto riferendo solo ai gay maschi. Per le lesbiche è più facile avere un bimbo: una delle due si fa inseminare, e poi amen. Il problema diventa solo giuridico (possibile adozione da parte della partner), non sostanziale.


Che poi non è vero manco questo.
Omosessuale non vuol dire sterile.
Se un omosessuale vuole avere un figlio, fa finta di fare coppia con una partner, va a un centro di inseminazione e dice che nonostante entrambi i partner siano perfettamente fertili, il bimbo non arriva (caso frequentissimo, almeno 3 coppie di miei amici si sono ritrovati in questa situazione, chiamasi "incompatibilità di coppia", ossia agli spermatozoi non piace l'ambiente vaginale e viceversa, tanto per dire quanto sia perfetta la natura), si fa l'inseminazione, poi la coppia si separa e la madre rinuncia alla maternità.
E' utero in affitto?
Sì, ma devi provarlo, e tra l'altro può essere benissimo che non ci sia stato neanche scambio di denaro, addirittura potrebbe essere un fenomeno di mutuo soccorso interno alla comunità LGBT e non potrai mai provarlo.
Dunque, in ogni caso ti ritroverai con bambini cresciuti in una famiglia di tipo nuovo.
Cosa fai?
Li proteggi da discriminazioni o no?
Io direi di sì, voi che dite?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pispax
Inviato: 22/9/2015 15:57  Aggiornato: 22/9/2015 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
Basta chiedere:
Che cos'è l'ideologia gender?



Grazie Red_Max.
Proprio quello che aspettavo: un link al quotidiano "La Croce" che spiegasse tutto quanto.


Ma tralasciando i piddini neointegralisti cattolici come Adinolfi, e i vari Blondet del caso, qualcuno che non sia interessato a diffondere puttanate che spieghi che cos'è la famosa "teoria del gender", portando anche qualche link a sostegno invece di cavarsi le robe dalla testa, lo trovo o no?

toussaint
Inviato: 22/9/2015 16:02  Aggiornato: 22/9/2015 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ FrancescaR

quello che tu dici avviene già oggi in mille altre sfere della formazione educativa e dell'istruzione.
e come per queste, nessuno ti impedisce di illustrare al bambino, come genitore, anche altre visioni del mondo e opinioni.
un esempio, a scuola si insegna la religione cattolica, addirittura in cattedra siedono dei preti.
questo sì, è contrario alla Costituzione che non prevede una religione di Stato.
ma se dovessi avere un figlio, gli spiegherei che per il papà quelle sono tutte cazzate.
poi sarà il bimbo a decidere, con la propria testa, se ha ragione il papà o l'insegnante di religione.
poi si insegna anche che l'11 settembre 19 cattivoni hanno dirottato 4 aerei.
e tu che fai?
non glielo dici a tuo figlio che lo stanno a perculà?
gli esempi potrebbero essere infiniti, non capisco perché a te e ad altri dia fastidio solo questo particolare insegnamento scolastico.
almeno Calvero è coerente, lui la brucerebbe la scuola...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 22/9/2015 16:03  Aggiornato: 22/9/2015 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
FRancescaR
...
Stereotipi e pregiudizi, costumi, errati a seconda del punto di osservazione, ma pur
sempre espressione di libertà personale, non dovrebbero essere "intoccabili"?
Ora invece diventano illegittimi, un qualcosa che gli abusivi rappresentanti dello Stato
dovranno impedire, punire e correggere. Il pensiero dev'essere uniformato.

Il punto è questo: il disegno prefigura una legge liberticida, un'operazione di igiene
preventiva del libero pensiero, dove ogni opinione dissenziente dovrà essere
soffocata "secondo le norme". Se non è totalitarismo questo...

E' il perfezionamento del fascismo imperante.

La cosa incredibile è che chi si beve la propaganda del sistema, proprio non capisce che "uguaglianza sociale" e "uguali diritti" non hanno nulla a che vedere con "uguali" punto.

Un evidente limite, da una parte di avere una ampia visuale della complessità della realtà e dall'altra nel ricordarsi cosa hanno tra le gambe.

Breaking news!!!

Gli uomini e le donne NON sono uguali.

Bisogna ricominciare dalla farfallina e il fagiolino?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 16:08  Aggiornato: 22/9/2015 16:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
A me 200.000 anni di esperimenti bastano e non capisco cosa ci sia così difficile da capire che la pasta col ragù senza ragù non è la pasta al ragù.


Non è che sia una risposta chiarificatrice ed argomentata questa.

Se dobbiamo parlare di problemi psicologici dei bambini, il fatto di venire da famiglie etero e di avere tipologie di problemi legati all'ambiente familiare dovrebbe, allo stesso modo di quello che si dice della famiglie gay, deporre a sfavore anche delle famiglie tradizionali usando lo stesso criterio di misura.
Questa diceria o "fobia" sulle famiglie gay ed i bambini traumatizzati, mi pare il solito "non argomento" considerando infatti che le famiglie etero sono la maggioranza e la norma, che i bambini frequentano oltre alle famiglie, gli amici, la scuola, centri sportivi, chiesa e catechismo ecc...e difficoltà possono insorgere benissimo in qualunque ambiente per i compagni di classe che prendono in giro, il genitore autoritario e poco permissivo, all'insegnante che ti prende in antipatia, al prete che ti violenta.

Pyter
Inviato: 22/9/2015 16:08  Aggiornato: 22/9/2015 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max
E quindi qualcuno mi sa dire come nascono i bambini in maniera politicamente corretta?


Il modo con cui nascono i bambini è quello deciso dal governo secondo i piani dell'offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado,
misure educative volte alla promozione di cambiamenti di modelli allo scopo di eliminare stereotipi, pregiudizi, costumi,
tradizioni, tutte MALATTIE che DIFFERENZIANO le persone in base al sesso di appartenenza.



"... i piani dell'offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado adottano misure educative volte alla promozione di CAMBIAMENTI NEI MODELLI COMPORTAMENTALI al fine di ELIMINARE STEREOTIPI, PREGIUDIZI, COSTUMI, TRADIZIONI e altre PRATICHE SOCIO-CULTURALI fondati sulla DIFFERENZIAZIONE delle persone in base al sesso di appartenenza e sopprimere gli ostacoli che limitano di fatto la complementarità tra i sessi nella società."


E' qui evidente la famosa tecnica (detta tecnica del pigliainculo [siamo sempre in tema]) con la quale si accostano tra loro due termini sostantivi di significato più generale e complesso, oltre che oggettivo - costume e tradizione - con altri due aggettivi di merito o soggettivi - pregiudizi e stereotipi - rendendo evidente il sottile implicito: i costumi o tradizioni sono pregiudizi e stereotipi e vanno cambiati con una cura adeguata.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 16:12  Aggiornato: 22/9/2015 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Gli uomini e le donne NON sono uguali.


Citazione:
Bisogna ricominciare dalla farfallina e il fagiolino?


E quindi?????

Come essere umano spero di essere anche qualcosa di più della fessura fra le gambe, come tu della tua proboscide.

Sto perdendo il senso ed il fine di quello che vuoi esprimere.

invisibile
Inviato: 22/9/2015 16:15  Aggiornato: 22/9/2015 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Se dobbiamo parlare di problemi psicologici dei bambini, il fatto di venire da famiglie etero e di avere tipologie di problemi legati all'ambiente familiare dovrebbe, allo stesso modo di quello che si dice della famiglie gay, deporre a sfavore anche delle famiglie tradizionali usando lo stesso criterio di misura.
Questa diceria o "fobia" sulle famiglie gay

E mo però te lo dico eh...

Diochepalle.

Ogni santa volta inserisci tue interpretazioni a quello che dico io e pare che manco te ne accorgi.

Io dico che manca uno dei due ingredienti e tu strilli alla fobia per le famiglie gay.

Siccome mi sono rotti un pochino di dover ad ogni santo post rimettere le cose al posto mio, ovvero chiarire cosa penso io e non quello che tu credi io penso (che guardacaso è sempre roba bigotta e fobica ), te saluto

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 22/9/2015 16:18  Aggiornato: 22/9/2015 16:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

Citazione:
Un evidente limite, da una parte di avere una ampia visuale della complessità della realtà e dall'altra nel ricordarsi cosa hanno tra le gambe.


Ma gli omosessuali e le lesbiche lo sanno benissimo cosa hanno tra le gambe, mica sono asessuati, e usano il pisellino e la patatina, proprio per trarne piacere.
Caso mai dovresti chiederlo ai preti, loro ragionano come se il sesso fosse finalizzato alla procreazione.
Se fosse così, il sesso non dovrebbe essere piacevole, altrimenti lo fai anche quando non vuoi figliare, mi sembra evidente.
Oppure la natura è imperfetta, e allora perché mai dovrebbe interessarmi cosa è naturale e cosa non lo è?
Anzi, dovrei fare proprio ciò che la natura imperfettamente non prevede, per correggerla.
Vedi, invisibile, la Santa Logica, Aghia Sophia!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 22/9/2015 16:18  Aggiornato: 22/9/2015 16:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Il modo con cui nascono i bambini è quello deciso dal governo secondo i piani dell'offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado,
misure educative volte alla promozione di cambiamenti di modelli allo scopo di eliminare stereotipi, pregiudizi, costumi,
tradizioni, tutte MALATTIE che DIFFERENZIANO le persone in base al sesso di appartenenza.

Ho provato un brivido, Pyter, nell'immaginarti arma del potere.

Devstante

(non c'è la faccina che prova sollievo vero?)

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 16:20  Aggiornato: 22/9/2015 16:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Saluta, ma se non spieghi di che problemi si tratta...

Io sto facendo dei paragoni. Se si usa un criterio, in questo caso problemi dei bambini, i problemi psicologici si manifestano anche nelle famiglie etero, e dalle famiglie etero vengono fuori quelli che vanno nelle baby gang.
Quindi il dare addosso alla questione della famiglia gay non mi sembra così realistico e corretto.

invisibile
Inviato: 22/9/2015 16:21  Aggiornato: 22/9/2015 16:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Toussaint, se scegli il presupposto per il tuo ragionamento logico tutto da solo, onanismo insomma avrai sempre ragione.

Bravo! Hai ragione

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
toussaint
Inviato: 22/9/2015 16:30  Aggiornato: 22/9/2015 16:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Per riallacciarmi al discorso fatto da Suspiria, io vedo OGGI bambini sempre più aggressivi, conformisti (il giocattolo deve essere QUEL GIOCATTOLO, il vestito QUEL VESTITO ecc.), sempre più intolleranti e discriminanti verso i compagni diversi.
Il bullismo è sempre più diffuso, già all'asilo e alla materna si formano gruppi di bambini guidati da soggetti Alfa che escludono o, peggio, deridono o schiavizzano compagni "non conformi".
E i genitori sono in stragrande maggioranza coppie etero.
Dunque, la famiglia etero è sbagliata?
Non necessariamente, è che sia i genitori sia i bambini sono "educati" da altre "agenzie educative", in primis tv, politica e mercato.
E noi ci stiamo a preoccupare dell'educazione che riceverebbero i bambini di famiglie non conformi (la nascita delle quali è peraltro inevitabile, per i motivi che ho spiegato prima, a meno di instaurare un regime dittatoriale totalmente invasivo che al confronto 1984 diventa una barzelletta)?
Ma preoccupatevi dei modelli propagandati dalle Winx, da Barbie, dai Supereroi.
Altro che gay!

edit: sarà un caso che la bambola porti lo stesso nome di Klaus Barbie, il boia di Lione?
Io credo di no.


"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 22/9/2015 16:38  Aggiornato: 22/9/2015 16:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ invisibile

Citazione:
onanismo insomma


E' sesso "non conforme" pure quello.
Non sai quante volte ti salva la vita...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 22/9/2015 16:42  Aggiornato: 22/9/2015 16:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Poi, scritto, ribadito e confermato tutto ciò che ho scritto, io sto con Busi che definisce i gay che si sposano e vogliono avere figli "bacchettoni".
E non c'è assolutamente nulla di contraddittorio...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Vitriolum
Inviato: 22/9/2015 16:47  Aggiornato: 22/9/2015 16:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
la cd "teoria gender" come ho detto sopra è un termine non corretto, una sorta di contenitore in cui sono finite tutte le paranoie clericali e tutto il perbenismo anti-clericale

i link di wiki li ho postati per dire che esistono sia gli "studi di genere" sia gli studi di "polarizzazione del genere"

che sia possibile polarizzare una tendenza è fatto assodato..

cito per iperbole i casi di bambini abbandonati, e cresciuti con scimmie e addirittura cani, dai quali hanno appreso non il genere..ma addirittura le fondamenta dell'identità di specie!
stesso discorso vale per altri mammiferi cresciuti in contesti lontani dalla specie di appartenenza che sviluppano in toto le tendenze che apprendono durante lo sviluppo

l'uomo funziona nello stesso modo

quello che una frangia di pensatori propone è che si limitino al minino (o si cancellino) quei comportamenti che inducono e/o rinforzino questa polarizzazione

che significa?

significa che nelle società tribali, il fatto che i bambini vengono presi e condotti a caccia mentre alle bambine venga insegnato a prendersi cura dei neonati e a raccogliere erbe e frutti, viene visto come altamente discriminante... e di fatto lo è

la natura discrimina in continuazione

...e inconsapevolmente lo fanno anche i bambini.

Bisognerebbe fare un discorso antropologico sul perchè questo accade (io sospetto che abbia avuto nel corso dei millenni una qualche funzione positiva di rinforzo dell'identità e del ruolo degli individui nella comunità) ma proprio non capisco perchè si senta la necessità di proporre una legge del genere...

ps...Blondet ha raccontato una storia, io ne ho tratto alcune interessanti indicazioni. Che non esista la "teoria Gender" è un falso problema, perchè è invece evidente che esiste (o è esistita) una corrente culturale e scientifica che ha indubbie affinità con lo spauracchio citato dai clerical-nazi

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
toussaint
Inviato: 22/9/2015 17:03  Aggiornato: 22/9/2015 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ Vitrolium

ma questa è un'altra questione ed è importantissima e riguarda tutta la società e il sistema di "norme sociali" e "ruoli" che vengono di fatto imposti a tutti noi.
Ma perché, scusa, il fatto che la "norma sociale" associ la qualità di "persona perbene" al fatto di portare una giacca e una cravatta, non è indice di indottrinamento culturale?
Ed è talmente radicata che anche l'ex fricchettone che da ragazzo s'è sparato qualsiasi droga tecnicamente realizzabile, una volta che diventa papà sarà più contento se la figlia gli porta a casa un bravo ragazzo in giacca e cravatta che un post punk con l'anello al naso.
Mi viene in mente un aneddoto, confermato dai protagonisti e che la dice lunga.
Mick Jagger nota che la figlia si intrattiene un po' troppo spesso con Keith Richards e sospetta che tra i due ci sia un qualcosa di particolare, al che prende la figlia in privato e le fa:
"Ehi, lascia perdere quel tipo, è un poco di buono!"


"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Calvero
Inviato: 22/9/2015 17:03  Aggiornato: 22/9/2015 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
MC:

Citazione:
Qualcuno mi spiega cosa c'entra la pratica del sesso con il genere?


Tipo che se cerchi di infilare qualcosa e non hai nulla da infilare non si infila?

Rickard:

Citazione:
Orwell l'aveva ampiamente previsto, in 1984.

Il punto è distruggere la differenziazione sessuale, riducendo tutti ad essere grigio e indistinti "individui" tutti uguali.

Niente più maschi e femmine, uomini e donne, ma solo "individui", genitori A e B. Scuole "asessuate".

Da questo passa anche il tentativo di abolire il piacere sessuale, che è intrinsecamente opposto al Potere, in quanto due persone che vivono il sesso fra di loro creano un proprio mondo, separato dal mondo esterno e difficilmente controllabile.

Togliendo l'identità a tutto (gli uomini sono donne, le donne sono uomini, non esistono più né donne né uomini ecc.) si abolirà anche la possibilità di creare quel mondo, cosicché il sesso sarà semplicemente l'espletazione di una funzione fisica, al pari di cagare.

E le persone prive di identità sono le più facili da controllare e da plasmare secondo i propri desideri.

Una persona con una forte identità sarà più indipendente e più pronta ad opporsi al potere.

Già adesso se ne vedono gli effetti, nella società di vittime e di politically correct in cui tutto è offensivo per qualcuno e in cui si è perso il valore di battersi per qualcosa.


STANDING OVATION


_____________
_____________


Ma madonnina bella ... ma c'è bisogno di un articolo di Blondet per rendersi conto del lavoro di propaganda contro il maschio e la femmina?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
toussaint
Inviato: 22/9/2015 17:08  Aggiornato: 22/9/2015 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ calvero

Citazione:
Tipo che se cerchi di infilare qualcosa e non hai nulla da infilare non si infila?


S'infila, s'infila...
Pure con le pecore...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
invisibile
Inviato: 22/9/2015 17:12  Aggiornato: 22/9/2015 17:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Io sto facendo dei paragoni. Se si usa un criterio, in questo caso problemi dei bambini, i problemi psicologici si manifestano anche nelle famiglie etero, e dalle famiglie etero vengono fuori quelli che vanno nelle baby gang.
Quindi il dare addosso alla questione della famiglia gay non mi sembra così realistico e corretto.

Insisti eh?

L'hai fatto di nuovo e nemmeno te ne accorgi...

Ci provo così e per l'ultima volta: in che modo la mia critica argomentata alle famiglie gay ha un rapporto con i problemi delle famiglie tradizionali?

Io ho mai negato i problemi che sorgono nelle famiglie tradizionali?

Io dico una cosa molto semplice, la natura a previsto per gli umani una mamma ed un papà, negare uno dei due "ingredienti" al bambino è arrogante se fatto per ideologia e idiota in quanto non considera la realtà pura e semplice di come siamo fatti.

Non concordi? Va bene, significa che consideri che la natura può essere modificata senza doverne pagare il prezzo.

Io invece affermo che questa idea è pura follia, una grave follia.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 22/9/2015 17:16  Aggiornato: 22/9/2015 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Calvero

MC:

Citazione:
Qualcuno mi spiega cosa c'entra la pratica del sesso con il genere?


Tipo che se cerchi di infilare qualcosa e non hai nulla da infilare non si infila?



Eppure questa cosa pare così difficile da capire... che dici facciamo un corso per adulti?

Citazione:
Ma madonnina bella ... ma c'è bisogno di un articolo di Blondet per rendersi conto del lavoro di propaganda contro il maschio e la femmina?

Il dramma è che NEMMENO con un articolo di Blondet ce ne si rende conto

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 22/9/2015 17:30  Aggiornato: 22/9/2015 17:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Esatto, la natura discrimina, cioè fa andare avanti solo il più adatto.
Per cui potrebbe venire il dubbio che gli omosessuali siano destinati a rimanere indietro.
Ma invece noi non viviamo nella natura, ma in un mondo artificiale che ci fa ammalare in vario modo...
E non facciamo altro che curarci...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
mc
Inviato: 22/9/2015 17:33  Aggiornato: 22/9/2015 18:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Tutti spiritosoni...
Sara' mica perche' n'c'i avete 'ncazzo da di' che valga nemmeno la pena di essere pensato?

Ho fatto domande che prevedevano risposte non minchiate inutili o frasi in stile bar dello sport... Per sbaglio qualcuno che imbrocchi il senso di quelle domande con risposte inerenti e con un qualsiasi senso compiuto che possa essere scambiato per punto di vista di essere pensante?



Blondet mi sembra avanti di qualche millennio rispetto ad alcuni commenti "compiaciuti" letti qui ... ahahaha ...
Non male per un antidiluviano trovarsi qualcuno alle spalle in fatto di modernita'...


*******************

É troppo "profondo" parlare di esseri umani invece che di donne o uomini.
Lo capisco... e mi vergogno per voi.

Saluti.

mc

Ghilgamesh
Inviato: 22/9/2015 17:58  Aggiornato: 22/9/2015 17:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Occavolo, il fatto di pensarla come Pispax e Suspiria, mi fa sospettare che abbiate ragione ... poi vedo che ancora NESSUNO ha avuto il coraggio di dire: Si! A me se avessero fatto mettere la gonna da piccolo, oggi piacerebbe il cazzo!

E mi tranquillizzo! ^__^

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 18:07  Aggiornato: 22/9/2015 18:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Qualcuno mi spiega perché mai insegnare il gender ai bambini previene il femminicidio secondo questo disegno di legge?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
horselover
Inviato: 22/9/2015 18:30  Aggiornato: 22/9/2015 18:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
bisognrebbe anche attenersi ai fatti. negli ultimi anni gli unici che sono scesi in piazza per difendere i diritti civili sono i glbt, che nella mia città hanno dovuto anche sostener lo scontro fisico con i nerboruti attivisti di forza nuova aiutati dalla polizia. quindi mi sembrano meno remissivi di quanto si dica. in natura esiste anche la partenogenesi e quindi non è detto che ci vogliono per forza padre e madre. infine una domanda: credereste anche alla terra piatta se lo dicesse blondet?

horselover
Inviato: 22/9/2015 18:32  Aggiornato: 22/9/2015 18:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
che poi nell'articolo porta un esempio che dimostra l'esatto contrario di quello che dice lui.

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 19:04  Aggiornato: 22/9/2015 19:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Le classiche manifestazioni spontanee.
Non per niente la chiamano lobby LGBT.
Partenogenesi?
Ma qua siamo nel relativismo più totale...
Le eccezioni negano la regola?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Ghilgamesh
Inviato: 22/9/2015 19:17  Aggiornato: 22/9/2015 19:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: Red_Max Inviato: 22/9/2015 19:04:03
Ma qua siamo nel relativismo più totale...
Le eccezioni negano la regola?


In realtà siete andati molto oltre ... non risulta che una sola persona abbia cambiato orientamento sessuale per aver letto un libro o per aver indossato vestiti dell'altro sesso, quindi negate la regola anche SENZA eccezioni!

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 19:23  Aggiornato: 22/9/2015 19:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Il gender è mainstream, fatevene una ragione.
Chi va contro il gender è un terrorista!!!

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pyter
Inviato: 22/9/2015 19:31  Aggiornato: 22/9/2015 19:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Qualcuno mi spiega perché mai insegnare il gender ai bambini previene il femminicidio secondo questo disegno di legge?


Gli uomini sono cattivi di natura ma gli omosessuali no.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
FrancescaR
Inviato: 22/9/2015 19:35  Aggiornato: 22/9/2015 19:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>


Toussaint: leggo sempre i tuoi interventi, anche perché ti considero
un uomo in assoluta buonafede. Talvolta mi trovo in linea con il tuo
pensiero, ma riguardo al tema trattato in questa discussione non mi
sento di condividere tutte le tue argomentazioni, pur avendone
apprezzate alcune.
Per i tuoi troppi peli, stai tranquillo ché sono un vantaggio perché
fungono da isolante, dal freddo in inverno e dal caldo in estate.
Come la seta.

***

Pyter: grazie, hai approfondito finemente la mia osservazione.

Un caro saluto a entrambi.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
invisibile
Inviato: 22/9/2015 20:07  Aggiornato: 22/9/2015 20:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
mc

Tutti spiritosoni...
Sara' mica perche' n'c'i avete 'ncazzo da di' che valga nemmeno la pena di essere pensato?

O sarà perché le parti argomentate non le capisci proprio?

Citazione:
Ho fatto domande che prevedevano risposte non minchiate inutili o frasi in stile bar dello sport... Per sbaglio qualcuno che imbrocchi il senso di quelle domande con risposte inerenti e con un qualsiasi senso compiuto che possa essere scambiato per punto di vista di essere pensante?

Devi perdonarci per il nostro livello da bar... vuoi rifare queste dotte domande in un linguaggio che noi povere scimmie possiamo comprendere?

Citazione:
É troppo "profondo" parlare di esseri umani invece che di donne o uomini.
Lo capisco... e mi vergogno per voi.

Grazie per questa manifestazione di compassione per noi poveri animali da bar dello sport.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 20:32  Aggiornato: 22/9/2015 20:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
in che modo la mia critica argomentata alle famiglie gay ha un rapporto con i problemi delle famiglie tradizionali?


Che pazienza!!! Allora...uno fa un'affermazione tipo "no all'adozione dei bambini da parte dei gay perchè poi hanno problemi psicologici".
Allora un'altro ci rifeltte e pensa " che tipo di problemi? Diventano gay e lesbiche anche i bambini? O magari non hanno uno dei modelli opposti? O magari altro problema?" E qui per ora latita la risposta.
La seconda riflessione è "ma se gli omosessuali vengono fuori da famiglie etero, che paura c'è di far adottare i bambini ai primi?" E anche "ma ditemi quale bambino non può avere qualche disagio o trauma in una famiglia etero o in altro contesto?"

Insomma non avrai negato i problemi delle famiglie etero ma le riserve ed i fastidi contro la famiglia e l'adozione agli omosessuali alla fine è più una questione psicologica di chi lo pensa.

Riprodursi è un fatto ma non assurge automaticamente all'olimpo del genitore perfetto. Riproduzione e genitorialità, capacità di essere un buon genitore ed un educatore non va certo di pari passo col poter mettere al mondo figli.

La natura ha previsto che ci riproducessimo certo, ha previsto che si possano formare coppie e ci sono alcuni meccanismi come l'innamoramento e vantaggi per la fecondazione e la certezza della prole e suo allevamento nel fare i monogami ma non al 100% questi meccanismi funzionano e vengono rispettati.
L'uomo può abbandonare la donna perchè non vuole prole e legami o se ne hanno più insieme magari con donne ed in posti diversi e se andiamo quindi al panorama delle unioni e relazioni, dalla coppia si passa alla poligamia di cui abbiamo poliginia e poliandria.
Abbiamo tendenze monogame e poligame insieme.
Poi consideriamo che c'è la parte culturale da tenere in considerazionesia nella monogamia che nellapoligamia.
Legami formali come un matrimonio, di qualunque tipo o religione sia, è un fatto culturale e la natura non ha certo previsto che uno si sposi in chiesa o in un tempio di altro tipo.

Qui non c'entra modificare nessuna natura ma prendere semplicemente atto che ci sono natura e cultura in cui ci giostriamo.

horselover
Inviato: 22/9/2015 20:41  Aggiornato: 22/9/2015 20:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
tutta questa storia puzza di sacrestia e i preti farebbero meglio a tacere

horselover
Inviato: 22/9/2015 20:47  Aggiornato: 22/9/2015 20:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
stanno cercando di unificare anche i costumi sessuali che fino a pochi anni fa erano diversissimi tra i vari popoli (al di la di qualsiasi immaginazione) uno unicef unesco sono i protagonisti di questo progetto, che essendo mondiale deve tenere conto di tutti e così scontenta alcuni specialmente chi credeva di avere il monopolio delle questioni etiche.

invisibile
Inviato: 22/9/2015 20:49  Aggiornato: 22/9/2015 20:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Citazione:
in che modo la mia critica argomentata alle famiglie gay ha un rapporto con i problemi delle famiglie tradizionali?

Che pazienza!!!

A chi lo dici!!!

Citazione:
Allora...uno fa un'affermazione tipo "no all'adozione dei bambini da parte dei gay perchè poi hanno problemi psicologici".
Allora un'altro ci rifeltte e pensa " che tipo di problemi?

Ecco brava, se hai capito il mio primo post hai capito che non sono solo problemi psicologici.

Ma siccome non l'hai capito, si rimane al livello che TU decidi si debba discutere delle MIE idee.

Mi spiace, così non ne usciamo.

Infatti:

Citazione:
Diventano gay e lesbiche anche i bambini? O magari non hanno uno dei modelli opposti? O magari altro problema?" E qui per ora latita la risposta.

La pasta al ragù senza pasta, non è pasta al ragù.

E' davvero così difficile capire questa realtà?

Citazione:

La seconda riflessione è "ma se gli omosessuali vengono fuori da famiglie etero, che paura c'è di far adottare i bambini ai primi?" E anche "ma ditemi quale bambino non può avere qualche disagio o trauma in una famiglia etero o in altro contesto?"

La pasta al ragù senza il ragù, non è pasta al ragù.

Citazione:
E anche "ma ditemi quale bambino non può avere qualche disagio o trauma in una famiglia etero o in altro contesto?"

Si, quindi? Ancora???

Citazione:
Insomma non avrai negato i problemi delle famiglie etero ma le riserve ed i fastidi contro la famiglia e l'adozione agli omosessuali alla fine è più una questione psicologica di chi lo pensa.

E buonanotte al secchio. Tutti i tentativi di spiegare sono svaniti in una frase.

Cosa dicevi della pazienza?

Citazione:
Riprodursi è un fatto ma non assurge automaticamente all'olimpo del genitore perfetto. Riproduzione e genitorialità, capacità di essere un buon genitore ed un educatore non va certo di pari passo col poter mettere al mondo figli.

La natura ha previsto che ci riproducessimo certo, ha previsto che si possano formare coppie e ci sono alcuni meccanismi come l'innamoramento e vantaggi per la fecondazione e la certezza della prole e suo allevamento nel fare i monogami ma non al 100% questi meccanismi funzionano e vengono rispettati.
L'uomo può abbandonare la donna perchè non vuole prole e legami o se ne hanno più insieme magari con donne ed in posti diversi e se andiamo quindi al panorama delle unioni e relazioni, dalla coppia si passa alla poligamia di cui abbiamo poliginia e poliandria.
Abbiamo tendenze monogame e poligame insieme.
Poi consideriamo che c'è la parte culturale da tenere in considerazionesia nella monogamia che nellapoligamia.
Legami formali come un matrimonio, di qualunque tipo o religione sia, è un fatto culturale e la natura non ha certo previsto che uno si sposi in chiesa o in un tempio di altro tipo.

Bello spiegone. Quindi?

Citazione:
Qui non c'entra modificare nessuna natura ma prendere semplicemente atto che ci sono natura e cultura in cui ci giostriamo.

E proprio non capisci che accettare coppie gay come genitori è ESCLUSIVAMENTE "cultura" (per essere gentili) e ZERO NATURA?

Come vedi non si tratta di "giostrare", si tratta di levarsi le fette di salame della propaganda dagli occhi e guardare (per taluni si necessita di farlo con estrema attenzione) cosa si ha tra le gambe.

Poi è necessario fare 1+1 e non dimenticare nell'equazione che non siamo ne bonobo, ne amebe e che non ci riproduciamo per partenogenesi.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 22/9/2015 20:55  Aggiornato: 22/9/2015 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Questo disegno di legge
introduce l'insegnamento del gender per prevenire il femminicidio.
Non vi sembra un po' bizzarro?
Eppure non l'ho scritto io al bar.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 21:07  Aggiornato: 22/9/2015 21:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Invisibile mi pare tu sia a corto di argomentazioni.

Intanto avere desideri di paternità e maternità non è esclusivo degli etero e qui la natura ci sta.
Non c'entra nemmeno la natura quando si impone di avere rapporti sessuali e figli solo dopo sposati come il cristianesimo. E stiamo parlando di etero.
Anche l'adozione agli etero, se anche c'è la tendenza naturale a prendersi cura anche di figli non propri, cade in parte nell'ambito culturale poichè nessuno, se non per norme legislative, ti può assicurare che tu possa occuparti di un bambino.

Tu molto superficialmente guardi solo in mezzo alle gambe, ma come dicevano due cantanti oltre (alla roba in mezzo) alle gambe c'è di più e c'è la testa e lì si che la faccenda è meno granitica a livello etero,omo e bisex.

DarthLagan
Inviato: 22/9/2015 21:09  Aggiornato: 22/9/2015 21:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Per riallacciarmi al discorso fatto da Suspiria, io vedo OGGI bambini sempre più aggressivi, conformisti (il giocattolo deve essere QUEL GIOCATTOLO, il vestito QUEL VESTITO ecc.), sempre più intolleranti e discriminanti verso i compagni diversi. Il bullismo è sempre più diffuso, già all'asilo e alla materna si formano gruppi di bambini guidati da soggetti Alfa che escludono o, peggio, deridono o schiavizzano compagni "non conformi". E i genitori sono in stragrande maggioranza coppie etero. Dunque, la famiglia etero è sbagliata? Non necessariamente, è che sia i genitori sia i bambini sono "educati" da altre "agenzie educative", in primis tv, politica e mercato. E noi ci stiamo a preoccupare dell'educazione che riceverebbero i bambini di famiglie non conformi (la nascita delle quali è peraltro inevitabile, per i motivi che ho spiegato prima, a meno di instaurare un regime dittatoriale totalmente invasivo che al confronto 1984 diventa una barzelletta)? Ma preoccupatevi dei modelli propagandati dalle Winx, da Barbie, dai Supereroi. Altro che gay! edit: sarà un caso che la bambola porti lo stesso nome di Klaus Barbie, il boia di Lione? Io credo di no.


Appunto, se il colore della pelle è abbastanza sdoganato, quantomeno nei grandi centri urbani dove è facile vedere gruppi di giovani di nazionalità mista, il gay ancora è visto con molta diffidenza. Quante volte sentite le frasi "frocio di merda", "culattone" usate come insulto, uscire dalla bocca di ragazzi giovani?
Come dicevi tu io sono più preoccupato dei modelli che escono dalla TV principalmente, ove predomina ignoranza, superficialità, utilizzo spregiudicato e vergognoso del corpo femminile al solo scopo di aumentare l'audience.

Piccola nota personale, se molti dicono che l'ambiente circostante influisce sulla sessualità dell'individuo, io sono stato 5 anni alle superiori in classe con 15 ragazze (ma anche da più piccolo stavo più con il sesso femminile che maschile), ero l'unico maschio, ascoltavo tutti i loro problemi, storie (anche di sesso con maschi), uscito con loro, dormito con loro in gita, mi sono anche fatto truccare per scherzo, eppure non mi è mai piaciuto il cazzo, anzi sono stati tra gli anni più belli della mia vita. Anche i più educativi.
La tendenza sessuale dipende da una miriade di fattori ancora poco chiari, non bastano delle lezioncine e giochi alle elementari per frocizzare il pianeta. Tralaltro come detto su da un altro utente negli ultimi anni i gay sono stati i più cazzuti nel far valere i loro diritti (aiutati anche dai media), farei attenzione a dire che siano remissivi, magari si dimostreranno più rivoluzionari delle generazioni di debosciati che ci hanno preceduto dagli anni '70 ad oggi.

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 21:36  Aggiornato: 22/9/2015 21:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Nel mio primo post ho detto che gli omosessuali sono infelici.
Poi ho scoperto che Joseph Nicolosi dice la stessa cosa, e ha dedicato la sua vita ad aiutare queste persone.
A un certo punto l'APA ha deciso di togliere l'omosessualità dall'elenco dei disturbi mentali, e lo ha fatto arbitrariamente, cioè senza fondamento scientifico, da lì nasce tutto il resto.
Qualcuno ha inventato il termine "orientamento sessuale" per regolarizzare l'omosessualità.
Purtroppo la psicologia ha varie scuole di pensiero e secondo me il dibattito è aperto.
Andrebbero aiutate anche quelle persone che non tollerano l'omosessualità e reagiscono con violenza.
Però bisogna riconoscere che c'è una forte propaganda a senso unico.
Una specie di lavaggio del cervello.
La cosa per me è sospetta.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 22/9/2015 21:38  Aggiornato: 22/9/2015 21:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria  

Invisibile mi pare tu sia a corto di argomentazioni.

Verissimo e ti dirò di più. Non ho nessuna argomentazione su quello che tu mi attribuisci ma che non mi appartiene, e menomale che è così... sono salvo!

Citazione:
Intanto avere desideri di paternità e maternità non è esclusivo degli etero e qui la natura ci sta.

Scusa il linguaggio ma a sto punto è necessario...

Ma chi cazzo l'ha mai negato questo???

ecchecazz...

Citazione:
Non c'entra nemmeno la natura quando si impone di avere rapporti sessuali e figli solo dopo sposati come il cristianesimo. E stiamo parlando di etero.

Ma chi cazzo l'ha mai negato questo???

eccheRIcazz...

Citazione:
Anche l'adozione agli etero, se anche c'è la tendenza naturale a prendersi cura anche di figli non propri, cade in parte nell'ambito culturale poichè nessuno, se non per norme legislative, ti può assicurare che tu possa occuparti di un bambino.

Ma chi cazzo l'ha mai negato questo???

eccheRI-RIcazz...

Citazione:
Tu molto superficialmente guardi solo in mezzo alle gambe, ma come dicevano due cantanti oltre (alla roba in mezzo) alle gambe c'è di più e c'è la testa e lì si che la faccenda è meno granitica a livello etero,omo e bisex.

Appunto, è dimostrato che di quello che ho detto non ci hai capito un emerito cazz. ma io sono superficiale e così vai con mc nell'olimpo lontano dal bar dello sport che ci sono i bigotti e i maschilisti

Parli da sola e io, rispettosamente, non imporrò più la mia presenza tra te e te.

Addiooooooooooooooooooo

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
zeppelin
Inviato: 22/9/2015 21:44  Aggiornato: 22/9/2015 21:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/9/2013
Da: L'Ape Raria
Inviati: 690
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
ntanto avere desideri di paternità e maternità non è esclusivo degli etero...
Una cosa che CHIUNQUE, omosessuali non esclusi, deve sempre aver ben presente è che una SCELTA è tale perché comporta delle RINUNCE.
Se un arabo decide di vivere in Italia rinuncia alla poligamia; se un Italiano decide di vivere in Gran Bretagna rinuncia al caffè; se un esquimese decide di andare a vivere in Camerun rinuncia ad avere sei mesi di buio...
Che cos'è questa storia che uno che DECIDE di essere, dichiararsi e comportarsi da omosessuale vuole anche fare il padre e/o madre? vuole procreare?
Magari io voglio essere un funzionario della Banca d'Italia, e allora?

Con alleati come Obama, non hai bisogno di nemici.
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 21:50  Aggiornato: 22/9/2015 21:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E mi scappa da ridere e anche da piangere.

Alzi la mano chi, eterosessuale, si è alzato una mattina e ha pensato: "ma che faccio, scelgo di essere etero, omo o bisex?"

Ma per favore.

@invisibile: è chiaro che sei a corto di repliche.

zeppelin
Inviato: 22/9/2015 21:52  Aggiornato: 22/9/2015 21:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/9/2013
Da: L'Ape Raria
Inviati: 690
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Per rendersi conto di come si sta muovendo il sistema di propaganda è molto interessante l'analisi sulla FINESTRA DI OVERTON, si trova citata in diversi siti, ma qui c'è un esempio abbastanza completo:

http://it.sputniknews.com/italian.ruvr.ru/2014_09_27/Overton-come-accettare-unidea-inaccettabile-4088/


Con alleati come Obama, non hai bisogno di nemici.
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 21:59  Aggiornato: 22/9/2015 21:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Posta pure gli schemini ma la storia della cosiddetta "scelta" è una cazzata galattica!!

Red_Max
Inviato: 22/9/2015 22:05  Aggiornato: 22/9/2015 22:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Esatto, si parte dal tabù fino ad arrivare alla consacrazione
con i classici meccanismi che tutti (o quasi) conosciamo.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
peonia
Inviato: 22/9/2015 22:17  Aggiornato: 22/9/2015 22:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Io dico una cosa molto semplice, la natura a previsto per gli umani una mamma ed un papà, negare uno dei due "ingredienti" al bambino è arrogante se fatto per ideologia e idiota in quanto non considera la realtà pura e semplice di come siamo fatti. Non concordi? Va bene, significa che consideri che la natura può essere modificata senza doverne pagare il prezzo. Io invece affermo che questa idea è pura follia, una grave follia.

applaudo!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
zeppelin
Inviato: 22/9/2015 22:19  Aggiornato: 22/9/2015 22:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/9/2013
Da: L'Ape Raria
Inviati: 690
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Se gli schemini non ti piacciono ti posto questo:
http://www.disinformazione.it/sesso_tra_uomini.htm
inizia così:
L’ultima trovata esce dall’Università della California per mano della professoressa Jane Ward: “Fare sesso tra uomini senza essere gay”. Ecco la nuova tendenza americana: si chiama “Bro-job” (sesso orale tra due amici maschi eterosessuali). In pratica se due uomini si baciano, fanno sesso orale o anale, per l’illustre cattedratica non significa assolutamente essere gay. D'altronde scusate, ma dove sta scritto che se due uomini nudi giocano a fare il trenino con tanto di cappello da ferroviere, oppure s’intervistano con il microfono amorevolmente, siano per forza degli omosessuali? Ma chi lo ha detto? Per fortuna a fare chiarezza è arrivato il nuovo libro della Ward, dal titolo "Not Gay Sex between Straight White Men".

ECCO COS'E' IL GENDER:
NEANCHE ESSERE COMPLETAMENTE OMOSESSUALI...

Con alleati come Obama, non hai bisogno di nemici.
Suspiria
Inviato: 22/9/2015 22:26  Aggiornato: 22/9/2015 22:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
la natura a previsto per gli umani una mamma ed un papà


Applaudi ma ti arrossi le mani. La natura non ha previsto esattamente questo, soprattutto se ci fissiamo col modello di famiglia tradizionale o etero, monogama, magari pure sposata.

FrancescaR
Inviato: 22/9/2015 22:29  Aggiornato: 22/9/2015 22:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
<><><><><>

Ma è ovvio, gli usa sono sempre più avanti degli altri.

Anche con la pena di morte.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
robedel72
Inviato: 22/9/2015 22:36  Aggiornato: 22/9/2015 22:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2014
Da:
Inviati: 44
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ho letto tutti i commenti e, anche se mi piacerebbe rispondere almeno ad alcuni, voglio concentrarmi sull'origine del male: l'articolo di Blondet. Sembrava volesse dimostrarci incontrovertibilmente l'esistenza della fantomatica teoria o ideologia gender (Brrrh!) e, invece, nulla!

Se si conosce l'argomento, anche solo superficialmente, risulta spregievole. Ma non si può negare che è sempre divertente osservare il prode Blondet alle crociate.

Inizia con del classico e sempre efficace vittimismo, tentando di farci credere che vogliono imporci il peggiore crimine nel modo più subdolo, attraverso i fanciulli. Ovviamente senza portare uno straccio di prova, ci mancherebbe. Quando Dio è dalla tua parte, non ti serve altro!

Poi tira in ballo John Money e ci racconta la tragica storia di David Riemer come se dimostrasse qualcosa. Nulla. Al limite, se proprio vogliamo, dimostra che un intervento in tenera età che ha compreso una terapia chirurgica, una ormonale e una educazione come bambina non sono serviti a nulla: maschio era e maschio continuava a sentirsi, anche se lo vestivano da femmina.
Pensate a quali pericoli può essere esposto vostro figlio se a scuola tentano di insegnargli che siamo tutti uguali! (Brrrh!)

Prosegue con la citazione a sproposito di documenti e lo stravolgimento delle esperienze di altri paesi: un altro classico. Ancora brandisce come una spada il nome del povero David Riemer, dimostrando disprezzo per la vita e la sofferenza altrui, strumentalizzando la sua storia nel tentativo di avvalorare delle fantasie allucinatorie.

Sembra arrivare a qualcosa di concreto quando parla dei timidi tentativi del Governo italiano contro le discriminazioni, ma niente, si spegne subito e ammette che sono tutte parole dei prodi Perucchietti & Marletta (stessa parrocchia). A loro il merito per il vuoto spinto che potete anche portare a casa per soli 11,89 euro. Un affare!

Il ddl 1680 del 2015 depositato in Senato è un altro modo per far sembrare il tutto una cosa seria, tanto nessuno andrà a leggerlo.

E sull'esistenza della teoria del gender? Come al solito, nulla. Nulla di reale e verificabile.

Si può prendere sul serio questa porcheria? Dopo aver letto alcuni commenti (e non sono una misera minoranza) sembra di si.

Mi rivolgo agli amici che NON sono in sintonia con il mio sentire: ce la fate a portare qualcosa di oggettivo e verificabile che dimostri l'intenzione di diffondere questa terribile ideologia spiegandone le modalità, gli obiettivi e identificando dei responsabili?
Serenamente, con calma, anche tra una uscita omofoba e un bel "giù le mani dai bambini!" che si porta su tutto e non impegna.
Ve ne sarei eternamente grato.

L’arrendevolezza dei buoni aumenta l’audacia dei malvagi.
zeppelin
Inviato: 22/9/2015 22:56  Aggiornato: 22/9/2015 23:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/9/2013
Da: L'Ape Raria
Inviati: 690
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Vero è che la natura non richede sempre una mamma ed un papà; i cuccioli di molte specie di animali (tigri) vengono cresciuti solo dalla madre; altri vengono cresciuti in un simil-harem (leoni).
E anche tra gli umani ci sono una serie di combinazioni: cresciuto solo dalla madre, solo dal padre, dagli zii, dalla sorella maggiore, dal fratello maggiore... continuo? no che basta.

Ma ciò che accomuna ogni "deviazione" dalla famiglia canonica è che, in ogni caso, il maschio fa e rimane maschio e la femmina fa e rimane femmina.
Una sorella maggiore non è la madre, né il fratello maggiore il padre, ma entrambi prendono il posto del riferimento femminile e maschile.
Il maschile e il femminile sono due aspetti che convivono in noi e fuori di noi. Ci rapportiamo quotidianamente con essi. Al maschile è associato, ad esempio, il rapporto con l'Autorità.
Padre = Maschile = Autorità; non lo invento io, lo afferma la psicanalisi e (fosse solo quella non ci darei credito più di tanto) anche qualche millennio prima usavano la stessa associazione.

Non è necessario che CI SIA un padre in una famiglia, perché il bambino cercherà e troverà i giusti riferimenti maschili in altri uomini attorno a sé; e nemmeno che ci sia una madre, perché il bambino cercherà e troverà i giusti riferimenti femminili in altre donne attorno a sé. E' però necessario che ci siano UOMINI che offrano riferimenti del MASCHILE e DONNE che offrano quelli del FEMMINILE.
Tutto il resto è caos.

Con alleati come Obama, non hai bisogno di nemici.
incredulo
Inviato: 22/9/2015 23:14  Aggiornato: 22/9/2015 23:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Suspiria

Citazione:
Che pazienza!!! Allora...uno fa un'affermazione tipo "no all'adozione dei bambini da parte dei gay perchè poi hanno problemi psicologici". Allora un'altro ci rifeltte e pensa " che tipo di problemi? Diventano gay e lesbiche anche i bambini? O magari non hanno uno dei modelli opposti? O magari altro problema?" E qui per ora latita la risposta.


La risposta è chiara, non latita affatto.

Perchè possa nascere un bambino, la Natura ha previsto un padre ed una madre per tutti.

Il padre esprime la parte maschile, la madre quella femminile, sono loro che danno al bambino le dimensioni delle due nature opposte e complementari che formano la realtà.

La madre ha una funzione biologica importantissima, perchè così è stato previsto dalla Natura.

La parte femminile del mondo, ha determinate caratteristiche, così come quella maschile.

Entrambe le due nature sono presenti nell'indivi-duo ed è proprio grazie alle diversità biologiche fra maschi e femmine che il bambino riesce a riconoscerle entrambe in sè.

Citazione:
Applaudi ma ti arrossi le mani.
La natura non ha previsto esattamente questo, soprattutto se ci fissiamo col modello di famiglia tradizionale o etero, monogama, magari pure sposata.


Quindi la Natura non ha previsto un padre ed una madre, interessante questa affermazione categorica espressa da una biologa come mi sembra tu sia, o per lo meno una che si vanta di avere studiato a lungo.

Quindi, per te, pensare che un bambino debba naturalmente nascere grazie ad un padre ed una madre e magari essere allattato e allevato dalla madre, azione che gli garantisce un rafforzamento del sistema immunitario, diventa automaticamente una fissazione con il modello di famiglia tradizionale.

Insomma chi pensa questo è un mostro che picchia le donne e maltratta i gay.

Pensa alla parola mamma.

Mama è una parola internazionale usata dovunque, poi ci sono sfumature fra i vari paesi.

mamma (it.), mother, mummy,(en.) mamà, madre(es), maman, mère(fr.), mammas, momen(sv.), mor, moren(Nor.), mamusa, makta(Pl), mamička(Sl), mама, mамой(Ru), persino in Asia è così, in Thailandia, che usa un altro alfabeto, la parola mamma si pronuncia mee.

Perchè il primo balbettio di un bambino, il primo suono che emette è proprio ma-ma-ma-ma.

Negare che la Natura preveda un padre ed una madre per un bambino, significa volere negare ciò che la Natura, Dio, la Vita, chiamala come più ti aggrada, abbia un suo senso.

Infatti noi uomini moderni "politically correct", rifiutiamo quel senso naturale Tradizionale, perchè noi uomini moderni "politically correct" siamo liberi da quello che ha stabilito la Natura, perchè noi uomini moderni "politically correct" siamo superiori a lei.

Chi sarà fra questi due uomini, che hanno affittato un utero per potere avere un loro bambino, il primo a cui il bambino si rivolgerà con la sua prima balbettante litania, ma-ma-ma-ma?



Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
invisibile
Inviato: 22/9/2015 23:26  Aggiornato: 22/9/2015 23:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

@invisibile: è chiaro che sei a corto di repliche.

Si si, vai serena. Continua a parlare con te stessa... io vi lascio discutere in pace, a te e a te, al bar dell'olimpo della sapienza.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
peonia
Inviato: 22/9/2015 23:39  Aggiornato: 22/9/2015 23:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
rabbrividisco.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Decalagon
Inviato: 22/9/2015 23:41  Aggiornato: 22/9/2015 23:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Anche l'ospedale è contro natura, ci sono un sacco di macchine innaturali che tengono in vita le persone. Così come l'automobile, le case di cemento, il computer, le strade asfaltate...

Come lo è d'altronde risorgere dopo essere stati crocefissi e partorire rimanendo vergini dopo essere state messe incinte da uno spirito.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
peonia
Inviato: 22/9/2015 23:43  Aggiornato: 22/9/2015 23:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Red_Max
Inviato: 22/9/2015 23:53  Aggiornato: 22/9/2015 23:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ribadisco che per me chi è omosessuale semplicemente ha scelto di non curarsi.
Certamente non ha scelto di diventare omosessuale.
Lo è diventato perché nella sua vita qualcosa è andato storto.
Pertanto trovo demenziale andare a complicare ulteriormente le cose con concetti come "parità di genere" o "diversità di genere" che vogliono dire tutto e vogliono dire niente.
Che di confusione ce n'è già tanta.
Ci manca solo la famiglia basata sulla condivisione dello stesso disturbo del comportamento.
Se non vi piace l'articolo di Blondet andate a leggervi Repubblica.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
zeppelin
Inviato: 23/9/2015 0:00  Aggiornato: 23/9/2015 0:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/9/2013
Da: L'Ape Raria
Inviati: 690
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Anche l'ospedale è contro natura, ci sono un sacco di macchine innaturali che tengono in vita le persone. Così come l'automobile, le case di cemento, il computer, le strade asfaltate...

Infatti gli ospedali servono sopratutto per curare (malamente per giunta) gente che s'è ammalata proprio a causa dell'automobile, case di cemento, computer, strade asfaltate...
Non solo quello certo: aggiungi inquinamento, cattiva alimentazione, città claustrofobica, stress lavorativo, società... società... quale aggettivo preferisci?

Come lo è d'altronde risorgere dopo essere stati crocefissi e partorire rimanendo vergini dopo essere state messe incinte da uno spirito.
Vabbé, un miracolo, per definizione, è un evento straordinario, al di sopra delle leggi naturali. Non sarebbe tale se non fosse innaturale...

Con alleati come Obama, non hai bisogno di nemici.
manofmonk
Inviato: 23/9/2015 0:04  Aggiornato: 23/9/2015 0:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Led
Citazione:
L’ultima trovata esce dall’Università della California per mano della professoressa Jane Ward: “Fare sesso tra uomini senza essere gay”. Ecco la nuova tendenza americana: si chiama “Bro-job” (sesso orale tra due amici maschi eterosessuali). In pratica se due uomini si baciano, fanno sesso orale o anale, per l’illustre cattedratica non significa assolutamente essere gay. D'altronde scusate, ma dove sta scritto che se due uomini nudi giocano a fare il trenino con tanto di cappello da ferroviere, oppure s’intervistano con il microfono amorevolmente, siano per forza degli omosessuali? Ma chi lo ha detto? Per fortuna a fare chiarezza è arrivato il nuovo libro della Ward, dal titolo "Not Gay Sex between Straight White Men". 


Ma sicuramente, Led, a Rebibbia e a Regina Coeli farà un successone questa prof.

Io nel frattempo ho già vomitato 2 volte solamente nel leggere la sua teoria

P.S. Però aspè, può pure essere che se ufficializzano la teoria della terra piatta io comincio ad andare con gli uomini eh!
A quel punto siccome attesteranno che tutto è piatto, e di conseguenza anche le donne sono piatte...beh, che gusto ci sarà più?

Ciao Led...Zeppelin

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
DarthLagan
Inviato: 23/9/2015 1:07  Aggiornato: 23/9/2015 1:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Mama è una parola internazionale usata dovunque, poi ci sono sfumature fra i vari paesi. mamma (it.), mother, mummy,(en.) mamà, madre(es), maman, mère(fr.), mammas, momen(sv.), mor, moren(Nor.), mamusa, makta(Pl), mamička(Sl), mама, mамой(Ru), persino in Asia è così, in Thailandia, che usa un altro alfabeto, la parola mamma si pronuncia mee.


Semmai è la parola mamma che deriva dai balbettii dei bimbi, non significa che siccome i bambini pronunciano ma-ma allora la natura ha dato il suo segnale in codice, la M, la P e la B sono le lettere più semplici da pronunciare. La parola che descrive la madre si assomiglia in quasi tutte le lingue del mondo perchè derivano tutte bene o male dal sanscrito, madre in sanscrito si dice mata. Utilizzare la filologia per screditare l'idea che i gay possano adottare (su cui come ho già detto non ho una posizione ancora) mi è nuova, debole però, sento il rumore dello specchio su cui ti stai aggrappando.

incredulo
Inviato: 23/9/2015 1:34  Aggiornato: 23/9/2015 1:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
DarthLagan

Citazione:
Semmai è la parola mamma che deriva dai balbettii dei bimbi,


Certo che sì, mi sembrava chiara la cosa.

Citazione:
non significa che siccome i bambini pronunciano ma-ma allora la natura ha dato il suo segnale in codice, la M, la P e la B sono le lettere più semplici da pronunciare. La parola che descrive la madre si assomiglia in quasi tutte le lingue del mondo perchè derivano tutte bene o male dal sanscrito, madre in sanscrito si dice mata.


Prima affermi che la parola mamma deriva dai primi balbetti dei bimbi, esattamente come me, poi invece affermi che la parola mamma deriva dal sanscrito perchè tutte le lingue del mondo derivano da quella lingua.

Casomai il fatto che anche in Sanscrito la parola mamma si esprima con mata, conferma ciò che ci siamo detti, cioè che la parola mamma derivi proprio dai primi suoni emessi dagli infanti, visto la similitudine dei termini che si riferiscono alla parola mamma, in ogni lingua del mondo.

Non capisco la tua posizione alla fine, mi sembri confuso.

Citazione:
Utilizzare la filologia per screditare l'idea che i gay possano adottare (su cui come ho già detto non ho una posizione ancora) mi è nuova, debole però, sento il rumore dello specchio su cui ti stai aggrappando.


Uno specchio che fa rumore, interessante similitudine.

Allora rispondimi tu che sei più moderno di me, io sono antico.

Quale dei due uomini della foto sarà il primo a essere chiamato mamma dal bambino?

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
nasamod
Inviato: 23/9/2015 3:47  Aggiornato: 23/9/2015 3:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da:
Inviati: 36
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Giusto per curiosità...

ma i due tipi presenti nella foto postata più sopra da incredulo...perché sono in mutande???


invisibile
Inviato: 23/9/2015 7:37  Aggiornato: 23/9/2015 8:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Così la pubblicità viene meglio.

Effetto emotivo: "Ma come sono scenscibili questi gay... si si, è giusto che anche loro possano provare la gioia della mater... matern.... maternit... " azz, proprio non mi viene...

Veramente inquietante quella foto... povero piccolo, finito nelle mani di ego pazzi.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 23/9/2015 8:57  Aggiornato: 23/9/2015 8:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Quindi la Natura non ha previsto un padre ed una madre




Mi sembra di aver detto che se si fanno figli servono un uomo e una donna ma la sfumatura che intendevo, relativa alla questione mamma e papà è che se i due fanno i genitori è un conto ma la natura non ha certo previsto che la famiglia canonica occidentale sia esattamente quella naturale.
Per cui quello che si crede sul "ci vuole una mamma e un papà" la natura lo ha previsto e non previsto poichè, specie se ci riferiamo al maschio, non è detto che non prenda il volo verso altri lidi.
Come non è detto poi che la capacità di essere buoni genitori abbia a che fare con l'avere un certo tipo di genitali e l'essere etero.

Lungi poi da me non tenere di conto il rapporto che si instaura fra bambino e madre, che però non ho nemmeno menzionato come nè parlato di allattamento e sistema immunitario. Ma vedo che continua il sistema truffaldino di mettere in bocca all'altro concetti non espressi o inventati.
Occhio Invisibile che sei più che visibile!!

Citazione:
Perchè il primo balbettio di un bambino, il primo suono che emette è proprio ma-ma-ma-ma.




Ma c'è qualcuno che insegna il linguaggio, non certo perchè le parole vengano fuori da sè spontaneamente dai bambini!!

invisibile
Inviato: 23/9/2015 10:06  Aggiornato: 23/9/2015 10:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

...Ma vedo che continua il sistema truffaldino di mettere in bocca all'altro concetti non espressi o inventati.
Occhio Invisibile che sei più che visibile!!

Stai insinuando che io metterei in bocca ad altri concetti non espressi o inventati?

Fai molta attenzione a fare queste affermazioni o insinuazioni su di me. Non le tollero, e sono serio.

Se affermi questa cosa su di me, devi dimostrare che sia vera, altrimenti si tratta di denigrazione gratuita.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 23/9/2015 10:12  Aggiornato: 23/9/2015 10:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Sai com'è, nemmeno a me, come ad altri, può far piacere che l'interlocutore tiri fuori discorsi a cavolo e faccia credere che uno abbia certi pensieri (che non ha nemmeno tirato in ballo) e che ci creda.

Io ho solo cercato di confutare alcuni pensieri e luoghi comuni sulla riproduzione, famiglia, capacità genitoriale. Se a te non sta bene non ci posso fare nulla.

invisibile
Inviato: 23/9/2015 10:21  Aggiornato: 23/9/2015 10:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Sai com'è, nemmeno a me, come ad altri, può far piacere che l'interlocutore tiri fuori discorsi a cavolo e faccia credere che uno abbia certi pensieri (che non ha nemmeno tirato in ballo) e che ci creda.

Non so di cosa tu stia parlando.

Ti vedo in difficoltà

Citazione:
Io ho solo cercato di confutare alcuni pensieri e luoghi comuni sulla riproduzione, famiglia, capacità genitoriale. Se a te non sta bene non ci posso fare nulla.

E io ho sostenuto che questi luoghi comuni non sono sempre tali.

Quindi?

A corto di argomentazioni?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 10:23  Aggiornato: 23/9/2015 10:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: Suspiria Inviato: 23/9/2015 10:12:19
Io ho solo cercato di confutare alcuni pensieri e luoghi comuni sulla riproduzione, famiglia, capacità genitoriale. Se a te non sta bene non ci posso fare nulla.

No hai fatto solo il solito relativismo da talk-show
Al bar ti caccerebbero.
E niente aperitivo.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 23/9/2015 10:26  Aggiornato: 23/9/2015 10:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Red_Max

No hai fatto solo il solito relativismo da talk-show

Argomentare prego.

Sai com'è, mi risulta che qui si usa fare così, anche se per qualcuno può risultare una cosa molto antipatica e fastidiosa

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 23/9/2015 10:27  Aggiornato: 23/9/2015 10:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Quindi la Natura non ha previsto un padre ed una madre, interessante questa affermazione categorica espressa da una biologa come mi sembra tu sia, o per lo meno una che si vanta di avere studiato a lungo.


Citazione:
Quindi, per te, pensare che un bambino debba naturalmente nascere grazie ad un padre ed una madre e magari essere allattato e allevato dalla madre, azione che gli garantisce un rafforzamento del sistema immunitario, diventa automaticamente una fissazione con il modello di famiglia tradizionale.


Citazione:
Insomma chi pensa questo è un mostro che picchia le donne e maltratta i gay.


I primi due quote chiaramente si riferiscono a me ma non ho espresso quelle idee. L'ultimo quote non è certo il mio pensiero, sempre se ti riferivi a me.

Fai un pò te.

invisibile
Inviato: 23/9/2015 10:35  Aggiornato: 23/9/2015 10:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Suspiria, devi fare più attenzione a quello che leggi e a chi ha scritto quello che leggi.

Perché vedi, io quelle cose non le ho scritte.

Ripeto, fai attenzione a sparlare degli altri, che poi, giustamente, si incazzano

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
perspicace
Inviato: 23/9/2015 10:37  Aggiornato: 23/9/2015 10:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
il bambino chiede ai suoi due padri: "come sono venuto al mondo?"

i due gli rispondono:"Caro(!) abbiamo affittato la tua vera madre come fosse un auto per usarla come mezzo con il quale raggiungere la realizzazione di un nostro desiderio personale."




Voi avete l'impavido coraggio di dire che questo non fa presa sulla crescita culturale del bambino?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Suspiria
Inviato: 23/9/2015 10:44  Aggiornato: 23/9/2015 10:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Hai ragggggione!! E' incredulo. Chiedo scusa. Mi era parso un tuo post. sarà stato l'In iniziale!!

DarthLagan
Inviato: 23/9/2015 10:45  Aggiornato: 23/9/2015 10:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Quale dei due uomini della foto sarà il primo a essere chiamato mamma dal bambino?


Come ho detto su, non ho ancora un'opinione sull'ipotesi che i gay abbiano bambini. Di certo l'utero in affitto lo limiterei a casi estremi di coppie etero che non possano avere bambini. Aprirei semmai le adozioni da parte delle coppie gay, almeno ci sarebbero più persone disponibili a dare una vita decente a molti bambini.

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 10:45  Aggiornato: 23/9/2015 10:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Io sono ancora in attesa che arrivi un omosessuale a dirmi che mi sono sbagliato, che la sua vita è tutta OK, lo è sempre stata ed è felice.
In alternativa, mi accontento di uno psicologo che mi dica che mi sbaglio, perché le linee guida decise dalla scienza dicono che gli omosessuali sono perfettamente sani.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 23/9/2015 10:47  Aggiornato: 23/9/2015 10:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Hai ragggggione!! E' incredulo. Chiedo scusa. Mi era parso un tuo post. sarà stato l'In iniziale!!

Tranquilla ci scambiano spesso

Scuse accettate, ma fai attenzione la prossima volta prima di attribuirmi cose che non ho fatto

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Giano
Inviato: 23/9/2015 11:11  Aggiornato: 23/9/2015 11:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
In un (abbastanza) interessante articolo de Ilpost.it che cerca di analizzare la "teoria del gender" ci sono alcuni passaggi di una intervista di qualche anno fa a Judith Butler, autrice di "Gender trouble" (viene considerato uno dei testi che ha "aperto" il dibattito sulla teoria del genere); riporto un brano che a me pare significativo:

«La teoria del genere non descrive “la realtà” in cui viviamo, bensì le norme eterosessuali che pendono sulle nostre teste. Norme che ci vengono trasmesse quotidianamente dai media, dai film, così come dai nostri genitori, e noi le perpetuiamo nelle nostre fantasie e nelle nostre scelte di vita. Sono norme che prescrivono ciò che dobbiamo fare per essere un uomo o una donna. E noi dobbiamo incessantemente negoziare con esse. Alcuni tra noi sono appassionatamente attaccati a queste norme, e le incarnano con ardore; altri, invece, le rifiutano. Alcuni le detestano, ma si adeguano. Altri ancora traggono giovamento dall’ambiguità… Mi interessa dunque sondare gli scarti tra queste norme e i diversi modi di rispondervi».
http://www.ilpost.it/2015/04/16/teoria-del-genere-gender-theory/

"Uso" una parte di un commento di Rickard per porre una domanda:
Rickard Citazione:
E le persone prive di identità sono le più facili da controllare e da plasmare secondo i propri desideri. Una persona con una forte identità sarà più indipendente e più pronta ad opporsi al potere.

Domanda:
Avrà un' identità più forte una persona che costruisce la propria identità liberamente, attraverso le proprie esperienze e privo dai condizionamenti esterni, oppure sarà più forte l' identità di una persona che si conforma a quelli che nel tempo sono diventati i modelli di riferimento?

P.S.
Il passaggio della Butler "altri ancora traggono giovamento dall' ambiguità" sembra essere un commento di tipo profetico alla foto dei due "padri" in mutande.

robedel72
Inviato: 23/9/2015 11:37  Aggiornato: 23/9/2015 11:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2014
Da:
Inviati: 44
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Io sono contrario alla maternità surrogata, nel senso che non la utilizzerei, anche se ne avessi bisogno.

Tutte le volte che una discussione imbocca questo argomento ci sono alcune costanti:

- Viene introdotto da qualcuno che crede ai miracoli;

- Della madre surrogata sembra non importare a nessuno, del resto ha solo noleggiato volontariamente il suo corpo in cambio di denaro o altra utilità;

- Non si tiene in considerazione il fatto che è una tecnica che nasce e prospera in un mercato eterosessuale, le coppie gay che vi accedono sono una piccola minoranza;

- finché la cronaca non si è occupata di coppie omosessuali la cosa non interessava a nessuno, neppure ai baciapile.

E tutte le volte mi chiedo: Il problema è la maternità surrogata o il fatto che in quella foto ci sono due froci in mutande?

Non è una differenza da poco!

L’arrendevolezza dei buoni aumenta l’audacia dei malvagi.
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 11:41  Aggiornato: 23/9/2015 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Però c'è un altro studio sui bambini piccoli che ancora prima di essere influenzati dal mondo esterno preferiscono determinati oggetti in base al loro sesso.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 23/9/2015 12:05  Aggiornato: 23/9/2015 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Allora, un po' di commenti volanti su altre cose discutibili che ho letto qui.
Zeppelin, in galera, in caserma e in seminario si fa sesso tra maschi anche se non si è gay.
Il cazzo dovrai pure infilarlo da qualche parte, la NATURA te l'ha dato apposta.
Quindi, nei suddetti luoghi, da bravi compagni, una volta uno lo mette, un'altra volta lo prende.
E così vale anche nei carceri femminili e nei conventi di suore, in questo caso si usa la lingua, anch'essa fornitaci dalla NATURA (ma poi, è la NATURA o DIO, ancora non ho ben capito) per leccare.
Sempre per Zeppelin, io ho preso i miei riferimenti maschili da mia madre e quelli femminili da mio padre.
C'è qualcosa che non va?
Io sto benissimo così.
Poi, zeppelin, hai scritto un'altra cosa per me risibile, non è che i maschi sviluppino solo la componente maschile e le femmine solo quella femminile (vedi sempre il Tao), dunque teoricamente anche due genitori dello stesso sesso potrebbero fornire i giusti riferimenti.
Il problema dell'adozione e di altre forme di acquisizione della genitorialità, caso mai, è un altro.
E' che si prestano a una mercificazione del bambino, che per me è intollerabile.
Ma riguarda sia gay sia etero, solo che a molti scandalizza solo se si parla di adozione da parte di gay, come ha giustamente scritto DarthLagan.
E infatti, le associazioni legate alla Chiesa e gli enti religiosi, sull'adozione c'hanno costruito un business miliardario.
Poi l'ultima per RedMax, quello che scrivi nel tuo ultimo post spiega benissimo perché l'Italia è tra gli ultimi posti in Europa per numero di ingegneri donne.
Ma per questo, anche l'Iran ci frega, alla faccia dell'Islam retrogrado.
Retrogradi sono i baciapile nostrani di cui l'Italia è piena.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 12:16  Aggiornato: 23/9/2015 12:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Lo vedi che fai progressi?
La pensi esattamente come quel comunista di Adinolfi...
Devi solo decidere da che parte stare.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 23/9/2015 12:38  Aggiornato: 23/9/2015 12:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@ RedMax

ti sbagli, ad Adinolfi l'adozione da parte di coppie etero, mediata dalla Chiesa che ci guadagna bei dollaroni, sta bene eccome.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 12:45  Aggiornato: 23/9/2015 12:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E quindi ti tocca schierarti con i preti...
Oppure questi i figli li compreranno su amazzon...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
mc
Inviato: 23/9/2015 12:55  Aggiornato: 23/9/2015 12:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Uomo = Essere Umano
Donna = Essere Umano

Ragionare per generi significa fare discriminazione.

Eliminare i generi significa ragionare da esseri umani.

°°°°°°°°

Ce la potete fare... non e' difficile.

(i piu' bigotti possono considerarsi sollevati dal tentare di capire questo semplice concetto: loro sono abituati a ragionare per ... pardon... non sono abituati a ragionare : accettano tutto dall'"alto").

ciao

mc

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 13:10  Aggiornato: 23/9/2015 13:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
TU = ESSERE UMANO = PLATINETTE?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 23/9/2015 13:19  Aggiornato: 23/9/2015 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
mc

(i piu' bigotti possono considerarsi sollevati dal tentare di capire questo semplice concetto: loro sono abituati a ragionare per ... pardon... non sono abituati a ragionare : accettano tutto dall'"alto").

Io, in quanto considerato da te bigotto (che poi mica l'hai mai spiegata sta cosa... ma vabbè, ognuno c'ha le sue fisime...) intraprendo questo impossibile compito di ragionare... che Dio mi aiuti!

Citazione:
Uomo = Essere Umano
Donna = Essere Umano

Aspè che questa la trovo difficilissima... avrò peccato di arroganza nel supporre che io possa ragionare... ?

Ma io, caparbio, insisto!

mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm (sforzo sovraumano) mmmmmmmmmmmmmmmmmgrrrrrrrrrrr
ahhhhhhhhhhhh (dolore al cervello) iiiiiiiiiiiiiiiiii (isteria da sforzo inumano) aaaaaaaaaaaaaargh !!!!

Ce l'ho fatta !!!!

Si, è corretto.... Dio che fatica... mi stava venendo un colpo apoplettico...

Dunque sia l'uomo che la donna sono esseri umani (incredibbbile! sono addirittura riuscito a rifolmulare il concetto in altro modo!!! Grazie o Signore per avermi mostrato la Luce della sapienza e dell'intelletto).

Citazione:
Ragionare per generi significa fare discriminazione.


Aspè che questa è difficilissima...

In che senso scusa...?

Stai dicendo che se io dico tipo "una donna è una donna" o "un uomo è un uomo", sto facendo discriminazione?

Bè si, hai ragione, infatti anche la fedele Treccani concorda:

discriminare v. tr. [dal lat. discriminare, der. di discrimen «separazione», da discernĕre «separare»] (io discrìmino, ecc.). –

1. Distinguere, separare, fare una differenza...


Dicendo quanto sopra si distinguono gli uomini dalle donne.
La cosa tra l'altro può risultare molto utile... chessòio... hai presente quando ti ficchi sotto le coperte e allunghi le mani (sporcaccione)?

Ecco, non so tu, ma io in quei casi saper distinguere questa cosa lo trovo assai utile...

Magari io cerco di infilare il mio coso in una patatina (si sporcaccione anche io, lo so) e invece mi ritrovo un cazzo gigante nel culo... ecco, a volte saper distinguere può salvarti la vita

Citazione:
Eliminare i generi significa ragionare da esseri umani.

Io di umano nel trovarmi un cazzo gigante nel culo ci vedo poco... direi piuttosto una situazione molto inumana, ma ognuno la vede come preferisce, ovviamente.

Citazione:
Ce la potete fare... non e' difficile.

Ma lo sai che alla fine è stato più facile di quello che pensavo

Strano eh?

Vogliamo provare con "stereotipi", o magari "superficialità", o magari "iperbole" ma anche "cane di paglia"... ma mi sembra che "giudizio generalizzato alla cazzo di cane" sia il migliore, mi sembra perfetto.

Dunque abbiamo gli uomini e le donne.

Poi? Come continua questa favola?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Suspiria
Inviato: 23/9/2015 13:47  Aggiornato: 23/9/2015 13:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Daiiiii!!

Perchè inumano? Tanto il sesso anale lo fanno anche gli etero e l'omosessualità c'è da secoli, più o meno tollerata o no a seconda dei popoli e degli usi e costumi.

Certo se ti violentassero potrei ben capire la tua preoccupazione ma se così non è stai tranquillo!! Nessuno ti infila a forza nulla nel didietro!!

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 13:49  Aggiornato: 23/9/2015 13:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Maurizio Blondet = essere umano
ebbasta con queste discriminazioni.
La propaganda è violenza culturale.
Ti infilano le cose nella testa.
Senza che te ne accorgi.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Vitriolum
Inviato: 23/9/2015 14:04  Aggiornato: 23/9/2015 14:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Uomo = Essere Umano
Donna = Essere Umano

Ragionare per generi significa fare discriminazione.

Eliminare i generi significa ragionare da esseri umani.


pensa un po' che successione logica!

Uomo = eucariota
Donna = eucariota

ragionare per specie significa fare discriminazione...che è sta roba?! cani, gatti, delfini, coccodrilli, querce, tulipani e porcini ..volemmose bbene

eliminare le specie significa ragionare da eucarioti! segno di grande civiltà

wow!

..e in c*** pure ai procarioti, che si riproducono senza che esista nessun genere a fare chiarezza

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
invisibile
Inviato: 23/9/2015 14:06  Aggiornato: 23/9/2015 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Suspiria

Daiiiii!!

Perchè inumano?

Sono di corporatura e soprattutto di muscolatura minuta.

Citazione:

Certo se ti violentassero potrei ben capire la tua preoccupazione ma se così non è stai tranquillo!! Nessuno ti infila a forza nulla nel didietro!!

Eh... fai presto a parlare tu...

Permetti che prenda le mie precauzioni, discriminando?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 14:07  Aggiornato: 23/9/2015 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Aiutatemi a risolvere questa equazione:
Uomo = essere umano
Donna = essere umano
Bonobo = ?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
mc
Inviato: 23/9/2015 14:11  Aggiornato: 23/9/2015 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Beh... non dite che non vi ho incoraggiato... Ma non ce l'avete fatta.

Lo immaginavo, fondamentalmente... da cio' deriva la vergogna provata per voi.

mc

Pispax
Inviato: 23/9/2015 14:12  Aggiornato: 23/9/2015 14:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Calvero

Citazione:
Tipo che se cerchi di infilare qualcosa e non hai nulla da infilare non si infila?

Da quanto sembra di capire, il problema si riduce all'omosessualità femminile. In effetti loro non hanno proprio niente da infilare.
Invece, sempre da quanto pare di capire, l'omosessualità maschile per te è una condizione privilegiata. In un rapporto di coppia loro hanno il doppio di cose da infilare di quelle che hai tu.



Citazione:
Ma madonnina bella ... ma c'è bisogno di un articolo di Blondet per rendersi conto del lavoro di propaganda contro il maschio e la femmina?

Io tutta questa "propaganda contro il maschio e la femmina" non riesco a vederla.
Anzi: vedo più una propaganda che esagera sia il "modello" maschile, che è sempre più palestrato e virilissimo, che il "modello" femminile, che è sempre più puttanizzato.
Tutta un'ostentazione dei richiami sessuali secondari.

Sarà mica che ultimamente mettono in tv anche la pubblicità con uomini che ADDIRITTURA puliscono il bagno che fa inorridire te e Blondet?



In compenso non sembrano mai aver termine episodi come questo:
GENOVA: MASSACRATO SULL'AUTOBUS DA 5 RAGAZZI PERCHÉ CREDUTO OMOSESSUALE, TRE ARRESTI
...
Hanno tra i 18 e i 20 i responsabili del massacro di un quarantenne avvenuto su di un autobus la notte del 14 luglio a Genova. Sono tutti studenti genovesi ed hanno alle spalle famiglie 'solide'


Così, giusto per dire che una bella dose di educazione di genere (cioè sul RISPETTO delle differenze) non farebbe male nemmeno a te.

invisibile
Inviato: 23/9/2015 14:12  Aggiornato: 23/9/2015 14:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Red_Max

Aiutatemi a risolvere questa equazione:
Uomo = essere umano
Donna = essere umano
Bonobo = ?

Facile:

Bonobo = Toussaint

(scusa ma la tentazione era troppo forte )

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 23/9/2015 14:15  Aggiornato: 23/9/2015 14:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
mc Inviato: 23/9/2015 14:11:26

Beh... non dite che non vi incoraggiato... Ma non ce l'avete fatta.

MA come no ????

Ma se ti ho puire portato la treccani ... mah... a te non sta mai bene niente, ecco.

Citazione:

Lo immaginavo, fondamentalmente... da cio' deriva la vergogna provata per voi.

Grazie... come è umano lei.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 23/9/2015 14:18  Aggiornato: 23/9/2015 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Pispax

Calvero

Citazione:
Tipo che se cerchi di infilare qualcosa e non hai nulla da infilare non si infila?

Da quanto sembra di capire, il problema si riduce all'omosessualità femminile. In effetti loro non hanno proprio niente da infilare.
Invece, sempre da quanto pare di capire, l'omosessualità maschile per te è una condizione privilegiata. In un rapporto di coppia loro hanno il doppio di cose da infilare di quelle che hai tu.

Scusa scusa scusa ???

Ma che c'hanno pure il telecomando per il cazzo partner?

... figo però...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Pispax
Inviato: 23/9/2015 14:21  Aggiornato: 23/9/2015 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
Nel mio primo post ho detto che gli omosessuali sono infelici.
Poi ho scoperto che Joseph Nicolosi dice la stessa cosa, e ha dedicato la sua vita ad aiutare queste persone.
A un certo punto l'APA ha deciso di togliere l'omosessualità dall'elenco dei disturbi mentali, e lo ha fatto arbitrariamente, cioè senza fondamento scientifico, da lì nasce tutto il resto.


Cioè l'APA ha tolto arbitrariamente l'omosessualità dall'elenco delle malattie mentali esattamente come quando l'APA aveva inserito altrettanto arbitrariamente l'omosessualità nell'elenco delle malattie mentali.
Giusto?


Oh, btw, non è solo l'APA a non considerare più l'omosessualità come un disturbo mentale.
Più o meno tutta la comunità scientifica mondiale concorda con questa posizione. Tranne gente come Nicolosi e pochi altri.
Oggi solo pochi ultrabigotti continuano a pensare che l'omosessualità sia una malattia





Citazione:
Ribadisco che per me chi è omosessuale semplicemente ha scelto di non curarsi.

Ci credo che ti piacciono gli *articoli* di Blondet.
Fai parte del suo target di riferimento.

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 14:22  Aggiornato: 23/9/2015 14:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Nessuno si sogna di abolire il campionato di calcio perché alcuni tifosi si menano.
Fortunatamente sono solo una minoranza.
Però potrebbe essere un'idea.
Rivoluzionare tutto per tutelare una minoranza.
Io non sono d'accordo, cioè preferisco risolvere i problemi con interventi più mirati.
Anche perché così sembra più un pretesto che una valida motivazione.
Ripeto, se non ti piace Blondet leggiti Repubblica.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pispax
Inviato: 23/9/2015 14:28  Aggiornato: 23/9/2015 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
zeppelin

Citazione:
Una cosa che CHIUNQUE, omosessuali non esclusi, deve sempre aver ben presente è che una SCELTA è tale perché comporta delle RINUNCE.
...
Che cos'è questa storia che uno che DECIDE di essere, dichiararsi e comportarsi da omosessuale vuole anche fare il padre e/o madre? vuole procreare?

A questo ci si riduce.

Come ha già correttamente fatto notare suspiria, ora non ti resta altro da fare che spiegare a tutti noi il processo con cui TE la mattina ti alzi e decidi che ieri ti garbava a morte la fica e sbavavi sulle foto Cameron Diaz, oggi invece ti garba un sacco il cazzo e sbavi sulle foto dei culturisti, domani chissà.

Pensare che la pulsione sessuale sia un atto RAZIONALE fa davvero capire la povertà culturale che c'è dietro molte delle affermazioni che si leggono su queste cose.

(Non solo la tua, eh, che oltretutto non è nemmeno fra quelle più raccapriccianti.)


----------------------------------------------------------------------



EDIT (non l'avevo visto)

Citazione:
Se gli schemini non ti piacciono ti posto questo:
http://www.disinformazione.it/sesso_tra_uomini.htm
inizia così:
L’ultima trovata esce dall’Università della California per mano della professoressa Jane Ward: “Fare sesso tra uomini senza essere gay”. Ecco la nuova tendenza americana: si chiama “Bro-job” (sesso orale tra due amici maschi eterosessuali). In pratica se due uomini si baciano, fanno sesso orale o anale, per l’illustre cattedratica non significa assolutamente essere gay. D'altronde scusate, ma dove sta scritto che se due uomini nudi giocano a fare il trenino con tanto di cappello da ferroviere, oppure s’intervistano con il microfono amorevolmente, siano per forza degli omosessuali? Ma chi lo ha detto? Per fortuna a fare chiarezza è arrivato il nuovo libro della Ward, dal titolo "Not Gay Sex between Straight White Men".

ECCO COS'E' IL GENDER:
NEANCHE ESSERE COMPLETAMENTE OMOSESSUALI...

Che noia.
Dove sta tutta questa gran novità?
Questo atteggiamento è stato presente in tutta la storia dell'uomo, se vogliamo dircela senza stare a raccontarcela.
Non è solo un problema culturale: l'omosessualità "per divertimento" è un fenomeno conosciuto e riconosciuto che ha caratterizzato sia le civiltà in fase espansiva che quelle in fase decadente.

Ti cito solo i due esempi più comuni: nell'antica Grecia l'omosessualità (Paederastia) era pienissimamente accettata, a condizione che si svolgesse contemporaneamente al "dovere coniugale"; e persino nel Corano il fenomeno era riconosciuto come legittimo, a condizione (ovviamente) che si evitasse la penetrazione anale.

Leggiti questa roba, e inizia a capire che il mondo non è nato con la Ward.
https://it.wikipedia.org/wiki/Omosessualit%C3%A0_nell%27antica_Grecia
http://www.vice.com/it/read/islam-omosessualita
http://arabpress.eu/cosa-dice-lislam-sugli-omosessuali/67330/#


Poi, sempre sul piano storico, le cose sono cambiate.

Sia la cultura occidentale cristiana che quella orientale musulmana hanno iniziato a considerare l'omosessualità come una cosa da proibire con la massima forza.
Dovevano combattersi fra di loro, e ogni carica di sperma che non servisse a produrre una persona da mandare a morire sui campi di battaglia era una sborrata sprecata.

Pispax
Inviato: 23/9/2015 14:56  Aggiornato: 23/9/2015 14:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
incredulo

Citazione:
La risposta è chiara, non latita affatto.

Perchè possa nascere un bambino, la Natura ha previsto un padre ed una madre per tutti.

Il padre esprime la parte maschile, la madre quella femminile, sono loro che danno al bambino le dimensioni delle due nature opposte e complementari che formano la realtà.

La madre ha una funzione biologica importantissima, perchè così è stato previsto dalla Natura.

La parte femminile del mondo, ha determinate caratteristiche, così come quella maschile.

Entrambe le due nature sono presenti nell'indivi-duo ed è proprio grazie alle diversità biologiche fra maschi e femmine che il bambino riesce a riconoscerle entrambe in sè.

Pare che la Natura insista nel dire che stai dicendo una cosa irrilevante.
L'omosessualità negli animali è la presenza, nel mondo animale, di comportamenti e pratiche omosessuali.

Negli ultimi quindici anni sono stati documentati comportamenti omosessuali che vanno dai giochi sessuali a comportamenti genitoriali in coppie omosessuali in circa 1.500 specie[1][2][3], sia in cattività che in ambiente naturale.[4] Questi comportamenti sembrano diffusi tra insetti, uccelli e mammiferi (in particolare delfini e pecore), e soprattutto tra le scimmie antropomorfe
.

Io lo trovo un comportamento davvero molto scostumato da parte sua.
Fossi in te protesterei con la massima energia possibile.

Nei suoi confronti, chiaro, non con me.

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 15:06  Aggiornato: 23/9/2015 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Sì, è tutto vero.
Il punto è se sia giusto o no insegnarlo ai bambini delle elementari.
Io avrei qualche perplessità.
Anche perché oltre a maschio e femmina gli dovresti spiegare:

Agender
Androgyne
Androgynous
Bigender
Cis
Cisgender
Cis Female
Cis Male
Cis Man
Cis Woman
Cisgender Female
Cisgender Male
Cisgender Man
Cisgender Woman
Female to Male
FTM
Gender Fluid
Gender Nonconforming
Gender Questioning
Gender Variant
Genderqueer
Intersex
Male to Female
MTF
Neither
Neutrois
Non-binary
Other
Pangender
Trans
Trans*
Trans Female
Trans* Female
Trans Male
Trans* Male
Trans Man
Trans* Man
Trans Person
Trans* Person
Trans Woman
Trans* Woman
Transfeminine
Transgender
Transgender Female
Transgender Male
Transgender Man
Transgender Person
Transgender Woman
Transmasculine
Transsexual
Transsexual Female
Transsexual Male
Transsexual Man
Transsexual Person
Transsexual Woman
Two-Spirit

Opzioni prese da un noto social

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pispax
Inviato: 23/9/2015 15:07  Aggiornato: 23/9/2015 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Giano

Citazione:
"Uso" una parte di un commento di Rickard per porre una domanda:
Rickard
Citazione:

E le persone prive di identità sono le più facili da controllare e da plasmare secondo i propri desideri. Una persona con una forte identità sarà più indipendente e più pronta ad opporsi al potere.


Domanda:
Avrà un' identità più forte una persona che costruisce la propria identità liberamente, attraverso le proprie esperienze e privo dai condizionamenti esterni, oppure sarà più forte l' identità di una persona che si conforma a quelli che nel tempo sono diventati i modelli di riferimento?

Fai una domanda retorica pensando che ci sia una risposta scontata. In linea di massima condivido, ma la fai nel modo sbagliato.
Il problema è che l'affermazione di Rickard, quella da dove parti, è una cazzata.

Le persone MENO MANIPOLABILI sono senza dubbio quelle che si costruiscono (o che rivendicano per sé) un'identità al di fuori dei modelli di riferimento.

Invece le persone con l'identità PIU' FORTE sono sicuramente quelle che accettano i modelli di riferimento.
Hanno una serie di meccanismi di rinforzo che gli altri non hanno: approvazione della società, consenso, entropia, inutilità del pensare.
Seguire il vento ti dà sempre più velocità, con meno sforzo, rispetto alla fatica di raggiungere una destinazione senza curarsi di dove il vento soffi.

Però proprio per questo motivo le persone che costruiscono la propria identità seguendo modelli di riferimento sono anche le persone PIU' MANIPOLABILI in assoluto.
Basta cambiare il modello di riferimento.

Se te segui il vento allora è il vento che stabilisce la tua destinazione, non sei tu.

Pyter
Inviato: 23/9/2015 15:17  Aggiornato: 23/9/2015 15:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Uomo = essere umano maschile
Donna = essere umano femminile

Melo = albero che fa le mele
Pero = albero che fa le pere
Banano = albero che fa le banane

Sto discriminando?
Dai che ci arriva anche un bonobo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 15:17  Aggiornato: 23/9/2015 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
E se vai controvento stai fermo o torni indietro.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pispax
Inviato: 23/9/2015 15:24  Aggiornato: 23/9/2015 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
Sì, è tutto vero.
Il punto è se sia giusto o no insegnarlo ai bambini delle elementari.
Io avrei qualche perplessità.

PERO' ORA VOGLIO SAPERE IN QUALE PARTE DI QUALE PROGRAMMA SCOLASTICO E' PREVISTA QUESTA STRONZATA DELLA CD. "TEORIA DEL GENDER".
NON LA TUA "INTERPRETAZIONE" O L'"INTERPRETAZIONE" DI BLONDET: LE PARTI ESATTE DOVE QUESTE COSE SONO EFFETTIVAMENTE PREVISTE DAI PROGRAMMI MINISTERIALI.
TESTO DI RIFERIMENTO , CAPITOLO, PARAGRAFO, RIGA.
IN PARTICOLARE RISPETTO AI "BAMBINI", E CIOE' AI PROGRAMMI DELLE SCUOLE ELEMENTARI


Vediamo se a scriverla così qualcuno la capisce.
Perché qui c'è ancora un sacco di gente che continua a parlare di quel disegno di legge citato da Blondet senza nemmeno aver capito di cosa parla. Proprio come fa Blondet, tanto per capirci.


Dai, su: aiutatemi.
Che c'è anche un limite alle risate che posso fare senza che poi mi faccia male la mascella.

incredulo
Inviato: 23/9/2015 15:24  Aggiornato: 23/9/2015 15:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Pispax

Citazione:
Pare che la Natura insista nel dire che stai dicendo una cosa irrilevante.


Quando vuoi, posta un quote di una mia affermazione nella quale sostengo che l'omosessualità sia innaturale e contro-natura.

Con comodo eh Pispax, prenditi tutto il tempo che ti serve.

Se vuoi farmi delle osservazioni cerca almeno di capire bene quale sia la mia posizione.

Un amante della polemica come te, se ne frega di questo, ma con me non attacca ciccio.

Non ho assolutamente nulla contro gli omosessuali, le tendenze sessuali di ognuno di noi sono talmente variegate che non possono essere incasellate in uno schema rigido.

Ho sempre sostenuto e lo ripeto, che gli omosessuali sono sempre esistiti e sempre esisteranno e, sinceramente, di chi si porta a letto chi me ne fotto altamente.

Il mio pensiero, così come quello di altri, pone l'accento sulla marmellata melensa dei giochi di parole dell'ONU e dell'UE, con le quali, con la scusa della lotta alle discriminazioni, viene fatta passare come novità e scelta di civiltà, un modello sociale decadente, fra l'altro non è la prima volta che succede nella Storia umana.

Con queste scelte di genere imposte dall'ONU, si sdoganano tutti i comportamenti meno virtuosi dell'essere umano, si rendono normali tutte le aberrazioni possibili, come quella di due uomini con un neonato.

So che per te e anche per altri, è più facile attaccarti ai cattivi bigotti ultra-cattolici rimasti a duemila anni fa, so che per te è più conveniente continuare a parlare di omosessualità generica invece che della teoria gender, ma con me caschi male.

La sessualità, la scelta sessuale di ogni persona in questo caso, non c'entra un tubo con la mia perplessità sull'operazione "gender" in atto.


Shulamith Firestone

Judith Butler

Donna Haraway

Donna Haraway (IT)

Testi approvati
PDF 83k DOC 44k
Mercoledì 28 settembre 2011 - Strasburgo Edizione definitiva
Orientamento sessuale e identità di genere nell'ambito del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pyter
Inviato: 23/9/2015 15:28  Aggiornato: 23/9/2015 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Dlin dlon
Comunicazione di servizio.

Il bonobo che grida disturba la quiete. Il proprietario è pregato di contattare il direttore o cortesemente di spostarlo, grazie.

Dlin dlon.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Ghilgamesh
Inviato: 23/9/2015 15:29  Aggiornato: 23/9/2015 15:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:

Autore: Pyter Inviato: 23/9/2015 15:17:05

Uomo = essere umano maschile
Donna = essere umano femminile

Melo = albero che fa le mele
Pero = albero che fa le pere
Banano = albero che fa le banane

Sto discriminando?
Dai che ci arriva anche un bonobo.


Certo che no ... il problema si pone quando dici:

Melo= albero che fa mele
Pero= albero MALATO che fa frutti MALATI.

In questo caso stai discriminando, in quanto non hai una fottuta base scientifica per confermare la tua frase.

Qui, della gente, è arrivata a sostenere che i gay siano malati, senza ovviamente portare uno straccio di prova (essendo una balla, è difficile trovarne!) e senza avere nemmeno una possibile cura miracolosa... visto che sempre di malattia inventata si tratta!

In più quelli che li considerano malati, non vorrebbero nemmeno farli sposare, ora premesso che io considero malati quelli che vogliono sposarsi, non sono comunque cazzi che mi riguardano!
Non capisco perchè alcuni si e altri no... e questo è discriminare!

Chiarisco che ho solo parlato di matrimonio fra persone consenzienti, NON di adozione, il cui discorso è più complesso.

LoneWolf58
Inviato: 23/9/2015 15:31  Aggiornato: 23/9/2015 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: Pyter Inviato: 23/9/2015 15:17:05

Uomo = essere umano maschile
Donna = essere umano femminile

Melo = albero che fa le mele
Pero = albero che fa le pere
Banano = albero che fa le banane

Sto discriminando?
Dai che ci arriva anche un bonobo.
Si, perché hai dimenticato il:
Fico = albero che fa eccezione.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Pyter
Inviato: 23/9/2015 15:33  Aggiornato: 23/9/2015 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@Ghilgamesh

Se il pero è malato fa i frutti malati. Dove sta il problema?


@Lone

Si, perché hai dimenticato il: Fico = albero che fa eccezione.

Si, adesso l'albero del fico, dopo gli stilisti e i cantanti sta generando anche i parrucchieri per signora.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 15:41  Aggiornato: 23/9/2015 15:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
C'è scritto, non c'è scritto è uguale.
Alla fine il gender vedrai che ce lo mettono perché è molto cool.
è proprio la moda del momento.
Prova a chiedere a Elton John
E poi ce lo chiede l'Europa.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Pispax
Inviato: 23/9/2015 15:44  Aggiornato: 23/9/2015 15:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
incredulo

Citazione:
Quando vuoi, posta un quote di una mia affermazione nella quale sostengo che l'omosessualità sia innaturale e contro-natura.

Che ha senso esattamente come postare una tua affermazione dove dico che sostieni che la salsa al pomodoro si fa col prezzemolo invece che col basilico.

Ho riportato la tua affermazione, quella a cui mi riferivo. L'ho riportata per intero. Ho evidenziato in grassetto nella risposta la parte dove la Natura insiste a contraddirti sulla "necessità naturale" della figura della madre femmina per ottenere "l'indivi-duo".
Non ho altro da dire.



Citazione:
Se vuoi farmi delle osservazioni cerca almeno di capire bene quale sia la mia posizione.

Un amante della polemica come te, se ne frega di questo, ma con me non attacca ciccio.

La tua posizione su questo argomento, giusto per essere completamente sinceri, è talmente tanto delirante che proprio non ho nessunissima voglia di confutarla.
L'ho capita, e più che farmi ridere mi fa parecchia pena.

"Posizioni" come la tua fanno capire abbastanza chiaramente quanto la teoria del NWO sia farlocca: perché se uno arriva a sostenere idee così sconclusionate tutto da solo, allora davvero non c'è proprio bisogno di nessun fantomatico "NWO" per manipolare il suo pensiero.
Nessun tipo di manipolazione esterna potrebbe renderti più inoffensivo. E neppure più inerme.


Io ho preso una tua affermazione, l'ho verificata e l'ho trovata scorretta.
Stop.
Siccome mi è parso che su quella affermazione tu ci costruissi una parte del tuo ragionamento, ho reso pubblica questa verifica.
Ri-stop.
Ogni ulteriore obiezione falla alla Natura, non a me.


Soprattutto non continuare a mettermi in bocca cose che non solo non ho detto, ma che non ho nemmeno lasciato intendere di aver pensato.
Perché questa non è "polemica": è proprio un atteggiamento completamente scorretto.

Ciccio.

perspicace
Inviato: 23/9/2015 15:54  Aggiornato: 23/9/2015 15:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
@Pispax e Incredulo

"Mi mostrate dove nei nuovi libri di testo viene detto che l'omosessualità è una perversione?"

Di fatto viene omessa un informazione, quindi viene condizionata la formazione dell'individuo.

Ripeto non dico che essere perversi sia da osteggiare o appoggiare, la perversione non è un male.

Ma l'omosessualità è una perversione, perché questo non è scritto nei libri di testo che dovrebbero formare le nuove generazioni?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pispax
Inviato: 23/9/2015 16:05  Aggiornato: 23/9/2015 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
incredulo, scusa per il doppio post.
Non mi andava di editare l'altro, e comunque credo che questa osservazione esca da un ragionamento fra te e me e possa essere utile anche in termini generali.

Citazione:.
La farlocca propaganda del "gender" è talmente tanto efficace, nelle mentalità predisposte, che persino atti ufficiali come questo vengono presi come "prova" della sua esistenza.
Solo che quel documento non parla della cd. "teoria gender": è una risoluzione del Parlamento europeo che dice semplicemente che i diritti umani si applicano persino ai froci.


Se qualcuno ci capisce cose differenti, diciamo che deve fare uno sforzo bello grosso per riuscirci.
Poi, chiaro: è diritto di tutti pensare che sia giusto privare gli omosessuali dei diritti civili e che sia opportuno che la legge di alcuni Stati (anche dell'Unione) preveda per loro il TSO.

Se lo pensate per me siete persone disprezzabili, ma tant'è.

Pispax
Inviato: 23/9/2015 16:09  Aggiornato: 23/9/2015 16:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
perspicace

Citazione:
"Mi mostrate dove nei nuovi libri di testo viene detto che l'omosessualità è una perversione?"

Di fatto viene omessa un informazione, quindi viene condizionata la formazione dell'individuo.

Ripeto non dico che essere perversi sia da osteggiare o appoggiare, la perversione non è un male.

Ma l'omosessualità è una perversione, perché questo non è scritto nei libri di testo che dovrebbero formare le nuove generazioni?

Una "perversione" di cosa?

Se provi a rispondere SERIAMENTE a questa domanda, ti accorgi da solo della stupidaggine che hai detto.

perspicace
Inviato: 23/9/2015 16:18  Aggiornato: 23/9/2015 16:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Sessuale, culturale, morale.

Nel nuovo testo non si parla di educazione sessuale? Non viene detto che si farà educazione sessuale?

Quindi "perché non vi è scritto che l'omosessualità è una perversione?"

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
robedel72
Inviato: 23/9/2015 16:41  Aggiornato: 23/9/2015 16:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2014
Da:
Inviati: 44
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Solo per capire. Quando usi la parola "perversione" tu intendi questo?

perversióne s. f. [dal lat. perversio -onis, der. di pervertĕre «pervertire»]. –

1. Genericam., deviazione, allontanamento dalle norme morali e sociali riconosciute e condivise: p. dei costumi, dei principî, degli animi.

2. Per estens., qualsiasi modificazione in senso ritenuto deteriore, patologico, di un processo psichico, di un sentimento o comportamento, di una tendenza istintiva: p. del gusto (anche fisiologico); p. del senso estetico. In partic., p. sessuali, espressione usata, spec. in passato, per indicare sindromi psicopatiche caratterizzate da deviazioni del comportamento sessuale considerato normale, per cui l’istinto sessuale è diretto verso un oggetto anomalo (pedofilia, zoofilia, necrofilia e feticismo) oppure trova soddisfacimento con pratiche erotiche diverse dal normale amplesso (esibizionismo, scopofilia, sadismo, masochismo, ecc.).

3. non com. Civetteria, malvagità.

http://www.treccani.it/vocabolario/perversione/

L’arrendevolezza dei buoni aumenta l’audacia dei malvagi.
Pispax
Inviato: 23/9/2015 16:41  Aggiornato: 23/9/2015 16:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
C'è scritto, non c'è scritto è uguale.
Alla fine il gender vedrai che ce lo mettono perché è molto cool.
è proprio la moda del momento.
Prova a chiedere a Elton John
E poi ce lo chiede l'Europa.


Dunque, sia tu che Blondet denunciate il *pericolo* della teoria del gender.
Tu ti spingi anche oltre, denunciando il fatto che sia inappropriato insegnarla ai bambini.

Quando poi si arriva al dunque si scopre che:
- Non sai definire chiaramente cosa sia la cd. "teoria del gender" al di fuori delle IDEE di Adinolfi. Che non ne documenta nessuna.
- Non sai spiegare esattamente cosa si propone e in che modo conta di raggiungere i propri obiettivi (Money non c'è riuscito neppure con ormoni, trapianti e pesanti condizionamenti mentali)
- Non sai indicare un solo testo legislativo che ne parli (cosa piuttosto scontata, peraltro, visto che non sai neppure dire che cos'è. Però non ne hai trovato nemmeno uno che parli delle cose che dice Adinolfi)
- Non sai indicare una sola riga di un qualunque programma scolastico ministeriale che ne proponga l'insegnamento ai bambini o ai ragazzi.

L'UNICA cosa che fai (e che fa Blondet) è di continuare a strillare "Gender! Gender!" più o meno allo stesso modo in cui in epoche più oscure si strillava "Il Demonio! Il Demonio!"


Capisco.

invisibile
Inviato: 23/9/2015 17:00  Aggiornato: 23/9/2015 17:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Pispax

- Non sai spiegare esattamente cosa si propone e in che modo conta di raggiungere i propri obiettivi (Money non c'è riuscito neppure con ormoni, trapianti e pesanti condizionamenti mentali)

Ah!

Quindi TU SAI!

Quali sono questi obiettivi che la teoria gender si propone, quelli che nemmeno Money è riuscito a raggiungere?

Citazione:
Il Demonio! Il Demonio!"

Tze... antiquato.

La moda è "Il bonobo! Il bonobo!"

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 17:03  Aggiornato: 23/9/2015 17:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ma in che mondo vivi?
Il gender è ovunque.
Se non lo vuoi vedere è un problema tuo.
Forse sei un po' confuso.
del resto è comprensibile:

Agender
Androgyne
Androgynous
Bigender
Cis
Cisgender
Cis Female
Cis Male
Cis Man
Cis Woman
Cisgender Female
Cisgender Male
Cisgender Man
Cisgender Woman
Female to Male
FTM
Gender Fluid
Gender Nonconforming
Gender Questioning
Gender Variant
Genderqueer
Intersex
Male to Female
MTF
Neither
Neutrois
Non-binary
Other
Pangender
Trans
Trans*
Trans Female
Trans* Female
Trans Male
Trans* Male
Trans Man
Trans* Man
Trans Person
Trans* Person
Trans Woman
Trans* Woman
Transfeminine
Transgender
Transgender Female
Transgender Male
Transgender Man
Transgender Person
Transgender Woman
Transmasculine
Transsexual
Transsexual Female
Transsexual Male
Transsexual Man
Transsexual Person
Transsexual Woman
Two-Spirit

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Rickard
Inviato: 23/9/2015 17:05  Aggiornato: 23/9/2015 17:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Giano
Citazione:
Avrà un' identità più forte una persona che costruisce la propria identità liberamente, attraverso le proprie esperienze e privo dai condizionamenti esterni, oppure sarà più forte l' identità di una persona che si conforma a quelli che nel tempo sono diventati i modelli di riferimento?

Che vuol dire “liberamente”? Ogni identità è costruita a partire dal contesto in cui ci troviamo, è fatta partendo da elementi che si prendono per imitazione e che vengono elaborati e fatti propri, accogliendoli, respingendoli o modificandoli.

Non esiste nessuna identità che si forma “da sé”, senza l'interazione col mondo esterno e con chi lo abita.

Il punto è dare alle persone i giusti strumenti per orientarsi nel mondo, in modo che possano compiere in maniera consapevole le proprie scelta, senza imporre un modello ben definito. È la differenza che sta fra impiantare delle radici su un terreno, che potranno svilupparsi in una pianta che cambierà anche in base al quel terreno, oppure impiantare una pianta bella e pronta, che semplicemente viene imposta così com’è, senza possibilità che cambi o che porti a qualcosa di altro.

Se si aboliscono i riferimenti, le radici, che consentono di operare questa crescita, svuotandoli di significato, le persone saranno più blande e vulnerabili, più plasmabili, in quando non avranno salde radici, di modo che ogni piccola raffica di vento le farà ruzzolare via e tornare al punto di partenza, senza riferimenti e senza una precisa collocazione nelle cose (e senza essere in grado di sceglierla da soli).

Pispax
Citazione:
Fai una domanda retorica pensando che ci sia una risposta scontata. In linea di massima condivido, ma la fai nel modo sbagliato.
Il problema è che l'affermazione di Rickard, quella da dove parti, è una cazzata.

Le persone MENO MANIPOLABILI sono senza dubbio quelle che si costruiscono (o che rivendicano per sé) un'identità al di fuori dei modelli di riferimento.

Invece le persone con l'identità PIU' FORTE sono sicuramente quelle che accettano i modelli di riferimento.
Hanno una serie di meccanismi di rinforzo che gli altri non hanno: approvazione della società, consenso, entropia, inutilità del pensare.
Seguire il vento ti dà sempre più velocità, con meno sforzo, rispetto alla fatica di raggiungere una destinazione senza curarsi di dove il vento soffi.

Però proprio per questo motivo le persone che costruiscono la propria identità seguendo modelli di riferimento sono anche le persone PIU' MANIPOLABILI in assoluto.
Basta cambiare il modello di riferimento.

Hai capito tutto a rovescio. Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali, cioè l’asservimento tipico delle amebe come te, che si ammazzerebbero pur di non perdere la approvazione della società.

Il punto è che vengono tolti dei punti base di riferimento, punti che non sono l’identità forte, ma che consentono di crearla. E questi punti vengono sostituiti con un informe grigiore, un annullamento totale di tutto per raggiungere una società atona, fatta di genitori A e B, fatta di vittime che vivono qualunque cosa come una persecuzione, in cui non ci sono maschi e femmine, uomini e donne, ma solo “persone”, fogli bianchi tutti uguali. Questa è la visione malata che cercano di far passare.

Forse parlandone su un forum non suona grave quanto dovrebbe, il pensiero che qualcuno possa aver anche solo concepito che Mamma e Papà non andavano bene e che fosse opportuno sostituirli con Genitore A e Genitore B.

Ditemi voi: avrà più possibilità di formarsi una forte identità l’individuo cresciuto nel mondo della mamma e del papà o quello cresciuto nel mondo dei genitori A e B?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pispax
Inviato: 23/9/2015 17:06  Aggiornato: 23/9/2015 17:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
invisibile

Citazione:
Ah!

Quindi TU SAI!

Era riferito alla cd. "teoria del gender" propinata da Adinolfi e dal suo quotidiano "La Croce" rispetto alla "gayzzazione forzata" dei bimbi e della società.
Anche Adinolfi, in ogni caso, ne parla sempre con discreta vaghezza.
Lo trovi indicato nella riga precedente, anche se è vero che il passaggio non è scontato.

Pispax
Inviato: 23/9/2015 17:09  Aggiornato: 23/9/2015 17:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
Ma in che mondo vivi?
Il gender è ovunque.
Se non lo vuoi vedere è un problema tuo.

Escono dai fottuti muri, cazzo!

horselover
Inviato: 23/9/2015 17:14  Aggiornato: 23/9/2015 17:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
"naturale (come "nuovo") è una parola che aiuta a vendere meglio prodotti e idee. se volessimo cercare i costumi sessusli e l'organizzazione familiare "naturale" dovremmo andare a cercarla fra i tribali, qualcuno l'ha fatto e nel 1951 ne aveva classificati più di 500 tipi diversi. anche da noi fino a poco tempo fa la famiglia era composta anche da nonni zii fratelli cugini etc etc. adesso si vuole imporre la famiglia mononucleare anche a costo di far sposare pure i gay. gli irochesi che hanno un organizzazione matriarcale sono ottimi guerrieri e mantegono la più antica nazione indipendente del continente americano e hanno pure fatto un memorabile discorso all' onu (pubblicato da punto l di ragusa)

Pispax
Inviato: 23/9/2015 17:15  Aggiornato: 23/9/2015 17:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rickard

Citazione:
Ditemi voi: avrà più possibilità di formarsi una forte identità l’individuo cresciuto nel mondo della mamma e del papà o quello cresciuto nel mondo dei genitori A e B?

Secondo me avrà più possibilità di formarsi una forte identità un bimbo cresciuto in un ambiente dove è amato e seguito rispetto a un bimbo cresciuto in un ambiente dove non è amato ed è trascurato.

Per quanto mi riguarda questo chiude la questione.
Il resto è cibo da gonzi.



-----------------------------------


(EDIT: se sei coerente con il problema che denunci, cioè la perdita d'identità come strumento di controllo sociale, allora proprio tu dovresti essere in primissima fila sul fronte delle adozioni gay.
Perché mentre non c'è nessuno studio che indichi che i bimbi cresciuti in coppie gay abbiano problemi a sviluppare la propria personalità e la propria identità, c'è una letteratura STERMINATA che parla dei problemi di perdita d'identità dei bimbi cresciuti negli orfanatrofi. Così, tanto per dire quali strane strade dovrebbe portarci a seguire la coerenza)

invisibile
Inviato: 23/9/2015 17:20  Aggiornato: 23/9/2015 17:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Pispax

Era riferito alla cd. "teoria del gender" propinata da Adinolfi e dal suo quotidiano "La Croce" rispetto alla "gayzzazione forzata" dei bimbi e della società.
Anche Adinolfi, in ogni caso, ne parla sempre con discreta vaghezza.
Lo trovi indicato nella riga precedente, anche se è vero che il passaggio non è scontato.

--->

- Non sai definire chiaramente cosa sia la cd. "teoria del gender" al di fuori delle IDEE di Adinolfi. Che non ne documenta nessuna.
- Non sai spiegare esattamente cosa si propone e in che modo conta di raggiungere i propri obiettivi (Money non c'è riuscito neppure con ormoni, trapianti e pesanti condizionamenti mentali)

Non è che non è scontato, non è italiano.

Perché se dici ad un bonobo "non sai spiegare" etc. ma ti riferisci ad un altro bonobo che dice di sapere gli obiettivi della teoria, nessuno riuscirebbe a capire che stai dicendo e lo interpreterebbe come ho fatto io.

O forse....

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Pispax
Inviato: 23/9/2015 17:26  Aggiornato: 23/9/2015 17:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Scusami invisibile.
Ho fatto l'errore di risponderti.

Che coglione che sono.

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 17:26  Aggiornato: 23/9/2015 17:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: Pispax Inviato: 23/9/2015 17:09:36
Escono dai fottuti muri, cazzo!


Vedi che quanto ti impegni una citazione seria riesci a farla...

Se non trovi il gender prova con un motore di ricerca

Ma non fare come i bambini tipo:
Adinolfi non vale!!!
Blondet è cattivo!!!
Nicolosi non è scientificamente provato...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
invisibile
Inviato: 23/9/2015 17:29  Aggiornato: 23/9/2015 17:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Pispax


Che coglione che sono.

Concordo.

Lo vedi che con la buona volontà, alla fine è possibile trovare convergenze anche partendo da visioni diametralmente opposte, ed è possibile farlo addirittura in modo politicamente corretto?


L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
mc
Inviato: 23/9/2015 17:46  Aggiornato: 23/9/2015 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali, cioè l’asservimento tipico delle amebe come te, che si ammazzerebbero pur di non perdere la approvazione della società.

Approvazione che ottieni solo rimanendo incastrato in vincoli subculturali... le convenzioni che attribuisci alle "amebe".

Citazione:
Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali
Di che tipo sono le regole a cui un "Uomo Umano deve sottostare?
E quali quelle di un Donna Umana?
Da dove derivano e perche' sarebbero da preferire alla propria libera scelta?

E' divertente che dici che Pispax ha capito l'opposto:
i vincoli, che ti aspetti che gli esseri umani seguano, sono la pura espressione dell'asservimento ai canoni sociali dal quale, i conservatori spaventati da tutto cio' che non riescono a comprendere, non vogliono discostarsi di un millimetro con l'alibi della congiura mondialista.

Citazione:
Il punto è che vengono tolti dei punti base di riferimento, punti che non sono l’identità forte, ma che consentono di crearla.

Il genere sessuale delle persone che ci amano nel corso della nostra individuale esistenza e' del tutto irrilevante per la creazione della propria identita' interiore. Non esistono doveri di genere in un genitore, che siano piu' fondamentali della qualita' dei sentimenti provati, nell'educazione dei propri figli.

Non cogliere e non affermare questa osservazione e' sufficiente a degradare qualsiasi posizione espressa in alternativa.
Il riferimento e' "l'essere un essere umano", non il comportarsi secondo canoni sociali condivisi ed accettati per inerzia.... ecchecazz...

La forza identitaria di una esistenza non dipende, poi, da quanto maschio ci si senta... o da quanto donna ci si possa sentire, ma da come vengono percepite e gestite le proprie emozioni, e le proprie azioni di conseguenza.

E' molto piu' forte chi se ne fotte dei riferimenti altrui, quelli dichiarati tali dalla societa' in cui si trova, di quelli che li incarnano e li difendono a spada tratta.
Io non vedo come si possa equivocare tutto cio'.

°°°°°°°°

Per ora la fuffa manipolatoria che riesco a percepire nell'articolo e nella difesa di quell'obbrobrio e' solo quella tende a dividere profondamente gli individui, a creare pregiudizi ed ad avanzare pretese assolutistiche sulle proprie scelte rispetto a quelle altrui (comportamento molto spiccato nelle sacche di persone con tendenze xenofobe, razziste... insomma intolleranti...

E sono pure i piu' accaniti, quelli!

Discutere di esseri umani (e non di razze, o sessi, o categorie...) diventa troppo pericoloso per i propri pregiudizi radicati nel corso della propria esistenza (colpo di scena) dagli stessi che dovrebbero volere l'annullamento identitario tramite l'introduzione della teoria inventata del gender...

Quando l'individuo comincia a pensare a se stesso come essere umano, tende a comprendere quanto siano insulse le divisioni che tanto hanno faticato ad inculcare nei popoli coloro i quali ci guadagnano da sempre nella mancata comunione di intenti delle popolazioni di tutto il mondo ...

°°
...che vergogna, doverlo spiegare.

mc

Pispax
Inviato: 23/9/2015 18:03  Aggiornato: 23/9/2015 18:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
Vedi che quanto ti impegni una citazione seria riesci a farla...

Se non trovi il gender prova con un motore di ricerca

Ma non fare come i bambini tipo:
Adinolfi non vale!!!
Blondet è cattivo!!!
Nicolosi non è scientificamente provato...


Ti riassumo le regole del dibattito. Di QUALUNQUE dibattitio.

- Vale chiunque. A condizione che quel "chiunque" esprima una POSIZIONE CHIARA, e non si limiti a vagheggiare un sospetto

- In particolare, serve che la posizione sia coerente internamente. Sia chiaro che stiamo sempre parlando di un'opinione: ma di solito opinioni che esprimono pensieri contraddittori (come fa Blondet con Money, giusto per dirne una) non è possibile prenderle in considerazione. Se non come delirio o come intenzionale distorsione della realtà.

- Fino a questo momento siamo ancora a livello di opinione. Un'opinione è un'opinione. Tu e Adinolfi e Blondet credete al "gender", mio nipote crede a Babbo Natale.
Dunque?

- Se qualcuno vuole sostenere che la propria opinione è qualcosa di più di una semplice opinione, deve documentarla. Non è che deve limitarsi a dirla e che tocca agli altri il dovere di confutarla: deve documentarla LUI.

- Esiste un pensiero debole e un pensiero forte. Mentre in filosofia il pensiero debole è accettabile, per quanto riguarda lo stabilire fatti e tendenze sociologiche la base deve essere razionale e cartesiana. Il relativismo non è ammesso. Per esempio, dire che un'opinione è condivisa da altre 1000 persone non è "documentare". Ci sono milioni di bambini che credono a Babbo Natale.

- Rispetto al pensiero forte, in genere accade che se qualche migliaio di esperti la pensano in un certo modo, e poi ce ne sono dieci che la pensano in modo opposto, le probabilità che si sbaglino quei dieci è maggiore rispetto a quella che si sbaglino le altre migliaia. Queste cose vanno maneggiate con cautela, se si sostiene l'opzione "di minoranza". Altrimenti è facile, sai: tu citi Nicolosi, io o un'altro ti citiamo qualche migliaio di nomi di psichiatri iscritti all'APA. Vittoria per 1000 a 1, ci ritroviamo nel girone di ritorno.

- Tutti gli organismi pubblici, in particolare quelli di governo, si muovono in base a documenti ufficiali. Se qualcuno teme un certo tipo di azione governativa, è compito suo indicare il documento, il capitolo, il paragrafo e il comma che conferma i suoi timori. La frase "lo faranno di sicuro perché va di moda" non ha senso, e chi pensa di "argomentare" in questo modo è poco più che un buffone.

- Va da sé che rispetto ai documenti ufficiali tocca PRIMA capire quello che si sta leggendo, POI pubblicare il riferimento. Sul "gender" questa capacità con tutta evidenza manca a parecchi.
Te compreso.


Una volta stabilito tutto questo, se hai FINALMENTE da dire qualcosa che non sia strillare "Gender! Gender!" allo stesso modo in cui in epoche più oscure si strillava "Il Demonio! Il Demonio!", allora ti ascolto.
Però devi farlo rispettando le regole di QUALUNQUE dibattito.

Altrimenti non ha senso farlo.
Perché sai, il fatto stesso che tu continui a postare quella numerosa lista di categorie di persone che intendono il proprio genere in modo diverso dal consueto (lista che in ogni caso non ha alcun senso, se non quello di indicare la lievissima sfumatura di differenza del gay che preferisce le mutande gialle rispetto a quello che preferisce le mutande blu), mi farebbe immaginare che tu sia talmente tanto confuso da stare addirittura pensando che "esistenza del Gender = esistenza dell'omosessualità".

Sai com'è: bella scoperta.

Pispax
Inviato: 23/9/2015 18:34  Aggiornato: 23/9/2015 18:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Redazione
Citazione:
Avviso Precauzionale: non saramnno tollerati attacchi personali o atteggiamenti aggressivi verso altri utenti.

Voglio una discussione seria.

Chi non è in grado di discutere senza metterla sul personale si astenga dall'intervenire.




Rickard
Citazione:
Hai capito tutto a rovescio. Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali, cioè l’asservimento tipico delle amebe come te, che si ammazzerebbero pur di non perdere la approvazione della società.


Quando si dice che le precauzioni non sono mai abbastanza.

horselover
Inviato: 23/9/2015 18:55  Aggiornato: 23/9/2015 18:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
a proposito della presunta "debolezza" degli omosessuali vorrei fare notare che la nostra storia, la nostra cultura e la nostra arte sono interamente opera di omosessuali più o meno dichiarati formati e vissuti in ambienti rigorosamente maschili come seminari, monasteri caserme università e accademie. i motivi sono quelli riportati nel discorso di aristofane nel "convivio" di platone

Pyter
Inviato: 23/9/2015 19:10  Aggiornato: 23/9/2015 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Che coglione che sono.


Si, ma quale? La palla A o la palla B?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 19:16  Aggiornato: 23/9/2015 19:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Da come l'ho capito io Blondet cita Money come esempio di fallimento, nel senso che un bambino maschio è stato convertito in femmina con risultati tragici.
Questo esperimento nasce da un'ideologia che si è evoluta in quello che noi chiamiamo comunemente gender.
Non ci vedo nessuna contraddizione.
Secondo la teoria gender il sesso si può cambiare e vivere bene.
Secondo Nicolosi per vivere bene devi ritornare alla condizione originale.
Secondo la mia modesta osservazione i gay ostentano un'allegria ma in realtà sono infelici.
In teoria sarebbe giusto seguire la maggioranza degli esperti in un campo per stabilire cosa sia più giusto o meno sbagliato.
Se non ci fossero le corporazioni, le lobby che sponsorizzano, il ricatto occupazionale per gli esperti stessi.
Come avrai capito il gender apre la porta a tutta una serie di rivendicazioni che portano a riaprire il dibattito.
Se si guardano i media mainstream ormai è palese che la tendenza sia favorevole.
Se vuoi l'articolo, riga, parola per parola non lo so ma è evidente...
Se leggi Repubblica lo vedi facilmente un certo tipo di propaganda.
Ripeto in 20 anni siamo passati da un tabù ad un vero e proprio dogma.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Redazione
Inviato: 23/9/2015 19:24  Aggiornato: 23/9/2015 19:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
PISPAX: Citazione:
Redazione
Citazione:

Avviso Precauzionale: non saramnno tollerati attacchi personali o atteggiamenti aggressivi verso altri utenti. Voglio una discussione seria. Chi non è in grado di discutere senza metterla sul personale si astenga dall'intervenire.

Rickard
Citazione:

Hai capito tutto a rovescio. Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali, cioè l’asservimento tipico delle amebe come te, che si ammazzerebbero pur di non perdere la approvazione della società.

Quando si dice che le precauzioni non sono mai abbastanza.
Hai ragione, Rickard ha sbagliato, e andrebbe sospeso.

Che ne dici, già che ci sono sospendo anche l'utente che ha scritto:

"Direi che è abbastanza evidente che non sono solo i bambini che hanno bisogno dell'educazione di genere. Anche a te un seminario non farebbe male."

"Poi hai detto una discreta serie di vaccate. Sul serio, eh. E sto ancora usando un eufemismo."

"Il problema è che l'affermazione di Rickard, quella da dove parti, è una cazzata."

"Giusto per dire che una bella dose di educazione di genere (cioè sul RISPETTO delle differenze) non farebbe male nemmeno a te."


Così, giusto per capire dove iniziano e dove finiscono gli attacchi personali.

Fammi sapere cosa devo fare.

Pispax
Inviato: 23/9/2015 19:31  Aggiornato: 23/9/2015 19:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
mc

Citazione:
Citazione:
Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali

Di che tipo sono le regole a cui un "Uomo Umano deve sottostare?
E quali quelle di un Donna Umana?
Da dove derivano e perche' sarebbero da preferire alla propria libera scelta?

E' divertente che dici che Pispax ha capito l'opposto:
i vincoli, che ti aspetti che gli esseri umani seguano, sono la pura espressione dell'asservimento ai canoni sociali dal quale, i conservatori spaventati da tutto cio' che non riescono a comprendere, non vogliono discostarsi di un millimetro con l'alibi della congiura mondialista.

La cosa che fa DAVVERO morire dal ridere è il contesto dove è inserito questo discorso.

Facciamo che l'amico Giovanni è gay. Non può farci niente: è uno che gli piace il cazzo. Intimamente è una donna nata con un cromosoma sbagliato.
Viene cresciuto da una famiglia e da un ambiente che gli ripete con forza che lui è un Uomo, e l'Uomo si tromba le donne. Punto.
Ogni comportamento che segue questo punto base di riferimento (cit.) viene premiato; ogni comportamento che se ne discosta viene represso o punito.
Per lui niente bambole: pistole e soldatini.
Impara in fretta che roba tipo vestirsi da bambina lo mette nei guai. Anche fare ragionamenti ambigui viene punito, a ceffoni se in famiglia o con l'ostracismo degli amici. Figuriamoci poi dire a un altro ragazzo che è innamorato di lui.

Con l'andare del tempo cresce, segue il punto base di riferimento (cit.) e probabilmente si fidanza e si sposa con una qualunque ragazza. Lo fanno tutti gli Uomini: gli Uomini trombano le donne.
Anche lui si tromba la moglie: e lo fa con quell'intima ripugnanza che potrei avere io (o qualunque altro eterosessuale) all'idea di andare a letto con qualunque mio amico maschio.

Secondo Rickard questo è il percorso che dovrebbe garantirgli una maggiore "forza identitaria".




Ora prendiamo l'amico Filippo.
Filippo è un normale bambino etero.
Cresce in una normale famiglia etero, con padre e madre. Sui documenti dei genitori all'anagrafe FORSE ci sarà scritto "genitore 1" e "genitore 2".
Però Filippo se ne frega: li chiama esattamente come gli hanno insegnato a chiamarli. Lui vive in casa, mica all'anagrafe.
Cioè, dai: dopo quasi due secoli dall'unificazione dell'Italia ancora non c'è accordo se il padre vada chiamato "babbo" o "papà" anche se nei documenti c'è scritto "padre".
Però all'improvviso se nei documenti viene scritto "genitore 1" allora ogni tipo di ruolo paterno sembra scomparire, e di sicuro scompaiono all'improvviso le distinzioni fra babbo e papà: tutti quanti i bimbi dovranno chiamare il loro padre "genitore 1", perché così sta scritto all'anagrafe.

Tutto questo farà INDUBITABILMENTE perdere al fanciullo "i punti base di riferimento, punti che non sono l’identità forte, ma che consentono di crearla".
Ovvero, secondo questa bislacca teoria il "punto base di riferimento" non è il ruolo paterno di per sé, ma è il modo in cui il padre viene registrato all'anagrafe.



Quando abbiamo finito di scherzare, possiamo riprendere a parlare seriamente?

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 19:41  Aggiornato: 23/9/2015 19:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Il mio genitore1 è più bravo del tuo...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 19:48  Aggiornato: 23/9/2015 19:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: Pispax Inviato: 23/9/2015 19:31:28

Facciamo che l'amico Giovanni è gay. Non può farci niente: è uno che gli piace il cazzo. Intimamente è una donna nata con un cromosoma sbagliato.


Ecco questa cosa del cromosoma sbagliato mi interessa moltissimo.
E' proprio quello che vorrei approfondire.
Per me la questione centrale ruota proprio intorno a quello.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Giano
Inviato: 23/9/2015 19:49  Aggiornato: 23/9/2015 19:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Ciao Rickard, per "liberamente" intendevo qualcosa del tipo:

-classe delle elementari, opzione "liberamente", la maestra chiede: Bambini, scegliete che corso volete frequentare tra cucito, danza, pittura, calcio, educazione stradale, lavorazione del legno.

-classe delle elementari, opzione "quasi liberamente": Bambini, scegliete che corso volete frequentare: le bambine scelgano tra cucito, danza e pittura, i bambini tra calcio, ed. stradale e legno.
(E' un esempio stupido, ok, ma dovrebbe "funzionare"...)

Intendevo questo, una persona che possa scegliere cosa fare della propria vita scegliendo tra tutte le opzioni a disposizione (senza che venga condizionato dalle abitudini e convenzioni altrui) e non solo tra quelle che gli vengono proposte perchè è di quel determinato sesso, religione o chissà cosa.

@Pispax
Ciao, credo di aver capito cosa intendi e in linea di massima condivido ( ) anche se tutto è condizionato da cosa si intende per "più forte".

P.S. Non condivido l' uso del termine "cazzata" riferito al post di Rickard; potrebbe essere anche vero, ma stai rispondendo a un commento mio rivolto a lui: non dico che non si possa fare, anzi, le tue parole, che sia d' accordo o meno, hanno sempre un motivo per essere lette, ma preferirei stare fuori da una controversia che non ho cercato in questi termini (Poi partono le amebe...e ti lamenti. Ok che cazzata non è rivolta alla persona, ma in ogni caso è poco rispettoso e porta a reagire).

Pispax
Inviato: 23/9/2015 19:55  Aggiornato: 23/9/2015 19:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Redazione


Citazione:
Così, giusto per capire dove iniziano e dove finiscono gli attacchi personali.

Fammi sapere cosa devo fare.


Fai te.
Che me frega a me?

Io ho sempre saputo che su questo sito "si discutono le idee, non le persone".
Dire che un'affermazione è una vaccata è discutere di un'idea.
Ci sono affermazioni che sono vaccate conclamate.
Anzi, ti aiuto: alla tua ricerca (che non ho dubitato nemmeno per un secondo che avresti fatto) è sfuggito il mio primo intervento, dove affermo che Blondet è un "propagandista accanito di questa stronzata", o qualcosa di simile.

Dire invece che una è una vacca è discutere di una persona, non di un'idea. In particolare se il concetto viene reso inequivocabile dalla frase successiva.


Non tocca a me in ogni caso insegnare a TE il TUO regolamento del TUO sito.
Personalmente preferirei che tu lo applicassi nel senso restrittivo, considerando "attacchi alla persona" anche tutte le volte che qualcuno dice a un altro che ha detto una cazzata.
Ma solo perché poi ci sarebbe da morir dal ridere a vederne l'applicazione.



Poi, sai come si dice: le regole per i nemici si applicano, per gli amici si interpretano.
Se una frase del genere l'avessi detta io, non avrei fatto a tempo neppure a fumare una sigaretta prima del ban perenne e sempiterno.

Rickard
Inviato: 23/9/2015 19:59  Aggiornato: 23/9/2015 20:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Pispax
Citazione:
Secondo me avrà più possibilità di formarsi una forte identità un bimbo cresciuto in un ambiente dove è amato e seguito rispetto a un bimbo cresciuto in un ambiente dove non è amato ed è trascurato.

E perché applichi questa dicotomia alla domanda posta da me? Sottintendi che nel “mio” esempio il bimbo non sarà amato e sarà automaticamente trascurato?

Meno male che erano gli altri a parlare per luoghi comuni, vero?

Citazione:
Il resto è cibo da gonzi.

Mi sa che non frequentiamo la stessa mensa.

Citazione:
Rickard
Citazione:

Hai capito tutto a rovescio. Confondi la forza identitaria della persona con l’inserimento nel tessuto e nelle convenzioni sociali,cioè l’asservimento tipico delle amebe come te, che si ammazzerebbero pur di non perdere la approvazione della società.


Quando si dice che le precauzioni non sono mai abbastanza.

Ma come? Tratti tutti a pesci in faccia e irridi il tuo prossimo (come fatto notare anche da Massimo) a suon di “risate” e faccine, e poi la meni tanto per la mia lieve carezza? È anche questo atteggiamento da fighetta risentita, che le dà senza mai accettare di prenderle, che mi spinse a suo tempo a coniare l’espressione puttanella consenziente del sistema.

Per il resto, non ho nessuna voglia di seguirti nei tuoi sproloqui. Tanto vuoi litigare, non affrontare la questione, e non è più divertente come una volta vederti arrovellare sulle tue posizioni.

Non si può affrontare questi argomenti politicizzandoli, volendoli cioè collocare in una precisa area politica, altrimenti si parla di politica, e non del tema.

A me non interessa stabilire se talune opinioni sono de destra o de sinistra, conservatrici o progressiste, razziste o antirazziste e qui vedo che tu, come altri, non avete trovato di meglio che scagliarvi contro Blondet e i suoi presunti razzismi e fascismi.

Questo agire da totali invertebrati, che devono attaccare la persona e non il ragionamento e che devono buttare tutto in caciara politica di bassa lega fa capire con chi sia meglio discutere e chi sia meglio evitare, o al massimo indicare come esempio da non seguire (lo storico do not feed the troll).

Non ho usato il termine ameba a caso.

mc

Credo che tu confonda leggermente i piani della discussione, o che quantomeno abbia letto nel mio intervento più di quanto io stesso intendessi dire, ma su un paio di punti voglio risponderti.

Citazione:
Il genere sessuale delle persone che ci amano nel corso della nostra individuale esistenza e' del tutto irrilevante per la creazione della propria identita' interiore. Non esistono doveri di genere in un genitore, che siano piu' fondamentali della qualita' dei sentimenti provati, nell'educazione dei propri figli.

Non cogliere e non affermare questa osservazione e' sufficiente a degradare qualsiasi posizione espressa in alternativa.
Il riferimento e' "l'essere un essere umano", non il comportarsi secondo canoni sociali condivisi ed accettati per inerzia.... ecchecazz...

La forza identitaria di una esistenza non dipende, poi, da quanto maschio ci si senta... o da quanto donna ci si possa sentire, ma da come vengono percepite e gestite le proprie emozioni, e le proprie azioni di conseguenza.

Non è così. Non è irrilevante perché non siamo tutti uguali e i generi non sono equivalenti, nel senso che hanno delle naturali diversità, e questo aldilà dell’apparato genitale o delle altre differenze più esteriori.

La visione della totale equivalenza di ogni cosa toglie un importante riferimento, cioè uno di quei pilastri sui quali si fonderà l’identità della persona.

I canoni sociali sono qualcosa che deriva da questa differenza a monte. Nel mondo dei genitori A e B, viene a mancare la condizione iniziale, con un effetto a valanga su tutto ciò che segue.

Citazione:
E' molto piu' forte chi se ne fotte dei riferimenti altrui, quelli dichiarati tali dalla societa' in cui si trova, di quelli che li incarnano e li difendono a spada tratta.
Io non vedo come si possa equivocare tutto cio'.

Tu stai parlando della indipendenza dai canoni sociali di un individuo. È una cosa diversa.

Citazione:
Discutere di esseri umani (e non di razze, o sessi, o categorie...) diventa troppo pericoloso per i propri pregiudizi radicati nel corso della propria esistenza (colpo di scena) dagli stessi che dovrebbero volere l'annullamento identitario tramite l'introduzione della teoria inventata del gender...

La vera trappola è tentare di distruggere ogni differenza e distinzione in nome di un fole egualitarismo, di modo da ridurre qualunque colore dell’esistenza a variazioni di grigio.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pispax
Inviato: 23/9/2015 20:03  Aggiornato: 23/9/2015 20:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Giano

Citazione:
-classe delle elementari, opzione "liberamente", la maestra chiede: Bambini, scegliete che corso volete frequentare tra cucito, danza, pittura, calcio, educazione stradale, lavorazione del legno.

-classe delle elementari, opzione "quasi liberamente": Bambini, scegliete che corso volete frequentare: le bambine scelgano tra cucito, danza e pittura, i bambini tra calcio, ed. stradale e legno.
(E' un esempio stupido, ok, ma dovrebbe "funzionare"...)

Intendevo questo, una persona che possa scegliere cosa fare della propria vita scegliendo tra tutte le opzioni a disposizione (senza che venga condizionato dalle abitudini e convenzioni altrui) e non solo tra quelle che gli vengono proposte perchè è di quel determinato sesso, religione o chissà cosa.

Il problema che trascuri è la pressione sociale.
Che in questo senso è fortissima, e che l'educazione di genere (e non quella farlocca teoria che è il "gender") dovrebbe cercare quantomeno di attenuare.



Citazione:
P.S. Non condivido l' uso del termine "cazzata" riferito al post di Rickard; potrebbe essere anche vero, ma stai rispondendo a un commento mio rivolto a lui: non dico che non si possa fare, anzi, le tue parole, che sia d' accordo o meno, hanno sempre un motivo per essere lette, ma preferirei stare fuori da una controversia che non ho cercato in questi termini

Non sto cercando di tirarti dentro a una "controversia".
Che non è neppure tale, almeno per me.
Il fatto è che l'equazione "identità forte = persona più difficilmente manipolabile", semplicemente, è proprio una cazzata.
L'unica direzione in cui un'identità forte è difficilmente modificabile è quella della contraddizione di se stessa. Tutto il resto è negoziabile.
Se però l'identità forte nasce da fattori esterni e non da un processo interno, basta modificare i fattori per modificare anche l'identità.

invisibile
Inviato: 23/9/2015 20:10  Aggiornato: 23/9/2015 20:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
mc

Il genere sessuale delle persone che ci amano nel corso della nostra individuale esistenza e' del tutto irrilevante per la creazione della propria identita' interiore. Non esistono doveri di genere in un genitore, che siano piu' fondamentali della qualita' dei sentimenti provati, nell'educazione dei propri figli.


Citazione:
Si desidera sottolineare in maniera chiara che l’allattamento al seno di lunga durata non
interferisce negativamente sulla progressione dell’autonomia del bambino e sul benessere
psicologico e/o psichiatrico della madre. Eventuali documentati disagi psicologici o vere
patologie psichiatriche del bambino e/o della madre non hanno con l’allattamento al
seno un rapporto di causa-effetto, ma sono eventualmente e semplicemente da
intendersi come contemporanei ad un allattamento al seno che si prolunga.

Risulta al contrario ben provato che l’allattamento al seno contribuisce al benessere
cognitivo, emotivo, familiare e sociale del bambino, aggiungendosi al peso determinante
dei fattori genetici, delle competenze allevanti familiari e dei fattori socio-economici.


Che vergogna, prendere lezioni dal ministero della sanità, proprio tu che sentenzi "vergogna!" apparendo uguale uguale ad un pretazzo bigotto

Vergogna!

Dai, almeno fatti una ricerchina con gugle prima di fare le prediche.

Su questa cosa è pieno internet. E' facile facile informarsi prima di....

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Rickard
Inviato: 23/9/2015 20:11  Aggiornato: 23/9/2015 20:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Giano
Citazione:
Intendevo questo, una persona che possa scegliere cosa fare della propria vita scegliendo tra tutte le opzioni a disposizione (senza che venga condizionato dalle abitudini e convenzioni altrui) e non solo tra quelle che gli vengono proposte perchè è di quel determinato sesso, religione o chissà cosa.

Capisco cosa intendi, ma credo che vi sia l'errore di fondo di considerare i bambini dei fogli bianchi a cui bisogna semplicemente presentare un pavé di scelte e sostanzialmente ridurre tutto a busta 1, 2 o 3?

Ciò che è in atto è invece la distruzione di ogni differenziazione e naturale tendenza in nome di questa contorta idea di correttezza secondo cui tutto è equivalente a qualunque altra cosa. Persino la mamma e il papà, che infatti possono essere sostituito dalla grigia etichetta di genitore A e genitore B.

L'argomento è particolarmente importante perché il sesso (nel termine più ampio che questa parola può assumere) è un elemento importantissimo della vita e dello sviluppo di una persona, per ciò che è e per ciò che gli gravita attorno. Voler normalizzare questo significa anche voler normalizzare le coscienze.

Non è stato approfondito dopo il mio primo intervento, ma ero sincero quando dicevo che questo deriva dal profondo mondo interiore che il sesso (sempre nella accezione ampia) crea in un individuo. Un mondo che è impossibile da controllare per il Potere. Dunque, non resta che provare a normalizzare il sesso (nella accezione ampia), svuotando vari concetti basilari di significato, riducendo tutto alla stessa cosa.

Probabilmente, fra un pò si passerà a partner fisico A e partner fisico B, perché uomo e donna saranno considerati termini sessisti

Ricorda, qui non stiamo parlando della tolleranza per gli omosessuali, delle adozioni gay ecc. Questi sono i soliti specchietti per le allodole che qualcuno usa per sviare la discussione e portarla su un terreno di caciara politica.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
invisibile
Inviato: 23/9/2015 20:24  Aggiornato: 23/9/2015 20:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Pispax

Facciamo che l'amico Giovanni è gay. Non può farci niente: è uno che gli piace il cazzo. Intimamente è una donna nata con un cromosoma sbagliato.

Ah!

Quindi tu sai! (e due ).

Tu sai che l'omosessualità è una tendenza non sociale-culturale, magari creata da eventi accaduti nell'infanzia e magari anche prima o durante la pubertà o l'adolescenza, ma è la natura che ha sbagliato: lui doveva nascere donna ma qualcosa è andato storto.

Quindi tu sai che gay ci si nasce.

Bè, sono orgoglioso di aver incrociato il fioretto, ma anche le padellate in faccia, con il prossimo premio Nobel!

Quindi, la conclusione del tuo ragionamento che è partita dal presuppostus ad bonobos:

Citazione:
Secondo Rickard questo è il percorso che dovrebbe garantirgli una maggiore "forza identitaria".


Eh certo, lui è nato gay, lo ha detto il Nobel Pispax

Che bello quando ci si crea i presupposti proprio su misura eh? Si possono dire tutte le cazzate meraviglie che ci passano per la zucca senza dover usare quella cosa gelatinosa e grigia che abbiamo tra le recchie.

Manco los bonobos.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Pispax
Inviato: 23/9/2015 20:25  Aggiornato: 23/9/2015 20:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Red_Max

Citazione:
Ecco questa cosa del cromosoma sbagliato mi interessa moltissimo.
E' proprio quello che vorrei approfondire.
Per me la questione centrale ruota proprio intorno a quello.

No.
Invece questa roba non c'entra un cazzo. Non stiamo parlando della genesi dell'omosessualità. E in particolare l'argomento della genesi dell'omosessualità non ha proprio niente a che vedere con l'argomento in questione.

Tu puoi essere omosessuale per qualunque motivo tu preferisca.
Genetico, psicologico, culturale, familiare, ludico, estrazione a sorte, microchip alieno. Quello che vuoi.
Quello che dice l'educazione DI GENERE (e non quella cosa IDIOTA che si chiama "gender") è che tu devi essere rispettato come persona indipendentemente dalle tue scelte (o dalle tue pulsioni) sessuali o dal tuo sesso di nascita.


L'educazione di genere è una cosa che AUMENTA il tuo grado di libertà, non che lo diminuisce.
Questa cosa, sia chiaro, non nasce per tutelare gli omosessuali. Almeno non nella sua versione italiana (riferendomi alla proposta di legge citata furbescamente da Blondet. E citata anche da te).
Nasce per tutelare LE DONNE.
Il fatto che poi alla lunga tuteli anche gli omosessuali è una conseguenza collaterale, che a mio avviso è anche un elemento di civiltà.
Perché secondo me una società migliore è una società che le tutele le AUMENTA.
Anche per le parti minoritarie della società stessa.


I farlocchi che propagandano l'altrettanto farlocca "teoria del gender" a mio avviso questa cosa l'hanno capita benissimo.
LORO lo sanno bene che l'effetto culturale che avrà questa roba alla lunga è che non potranno più infamare i froci.
E questo pensiero li rattrista molto.

Non a caso l'Adinolfi, che non è certo uno stupido che non ha capito questa roba, è anche quello che si è espresso contro le modifiche costituzionali che avrebbero permesso di inserire anche i reati contro l'omosessualità all'interno della categoria dei "reati di odio".
Non parliamo poi delle idee di Blondet, sulle quali è già stato detto anche troppo (e che conosciamo tutti benissimo).
Che non è uno stupido nemmeno lui, ma che si riduce a scrivere articoli farfuglianti come quello in testa al thread solo per poter giustificare una cosa ingiustificabile.


Discorso diverso invece per quelli che a queste stronzate abboccano.
Che secondo me dovrebbero riconsiderare profondamente le persone a cui danno il loro credito e la loro fiducia.

invisibile
Inviato: 23/9/2015 20:29  Aggiornato: 23/9/2015 20:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Pispax

Non stiamo parlando della genesi dell'omosessualità. E in particolare sul fatto che la genesi dell'omosessualità non ha proprio niente a che vedere con l'argomento in questione.

E io che ci avevo sperato di potermi vantare di avere "parlato" con un premio Nobel...

Ecco, hai rovinato tutto...

Prima dici che è innato e ci costruisci tutto uno spiegone sopra, ma poi dici che non si sta parlando di quello.

Mi sa che Stoccolma manco dipinta la vedi...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Red_Max
Inviato: 23/9/2015 20:59  Aggiornato: 23/9/2015 20:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Per me se esiste anche la minima possibilità di aiutare queste persone ad essere felici vale la pena di impegnarsi.
Condannarli ad un'esistenza infelice e obbligare gli altri ad accettare questo fatto non posso essere d'accordo.
Anche perché gli omosessuali finiscono per ghettizzarsi inevitabilmente.
Cioè verrebbero tollerati sul lavoro e nei mezzi di trasporto, ma nella vita sociale sarebbero comunque assolutamente fuori posto tra gli etero.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Suspiria
Inviato: 23/9/2015 21:07  Aggiornato: 23/9/2015 21:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
"Mi mostrate dove nei nuovi libri di testo viene detto che l'omosessualità è una perversione?"

Citazione:
Di fatto viene omessa un informazione, quindi viene condizionata la formazione dell'individuo.


Mah...da quando in quà la mancanza di una informazione dovrebbe influenzare l'orientamento sessuale????

Perchè se usiamo questo criterio, allora quante persone che magari non conoscono certi termini o non sanno darne una definizione corretta dovrebbero essere influenzate dalla propria ignoranza?
Uno che non sapesse cos'è una parafilia dovrebbe svilupparla o non svilupparla in base alla mancanza di questa conoscenza????

Siamo seri!
Mi pare che ci sia una discreta dose demagogia in alcune argomentazioni, fatte con discorsi semplicistici, stereotipati , al livello di chiacchiera da bar e delle classiche visioni sull'omosessualità come malattia, perversione, di gente che sta lì dietro l'angolo pronta a saltarti addosso ed incularti. Tanta emotività sia propria che per far leva su gli altri con i vecchi e nuovi spauracchi.

Red_Max
Inviato: 23/9/2015 21:45  Aggiornato: 23/9/2015 21:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Pensa che ho talmente paura che ci sono andato in mezzo...
e non è successo nulla...
Però la cosa mi incuriosisce perché tutti ne parlano.
Purtroppo ogni cosa ci condiziona, per cui è fondamentale che quello che si insegna sia il più possibile corretto e soprattutto adatto all'età.
I risultati si vedranno più avanti, non sono prevedibili.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Redazione
Inviato: 23/9/2015 22:13  Aggiornato: 23/9/2015 22:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
PISPAX: "Dire che un'affermazione è una vaccata è discutere di un'idea. "

Certamente. Ma dire "non sono solo i bambini che hanno bisogno dell'educazione di genere. Anche a te un seminario non farebbe male" è un attacco personale.

Quindi, ripeto, che facciamo? Sospendiamo tutti e due?

Dopotutto sei tu che hai richiesto il mio intervento, richiamando il mio avviso iniziale.

mc
Inviato: 23/9/2015 23:44  Aggiornato: 23/9/2015 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rickard
La buona notizia è che mi pare di aver detto tutto quello che potevo dire riguardo l'argomento. Seppur con qualche salto logico che ti ha lasciato quello strascico di incoerenza tra i piani avvertito nelle mie parole, mi pare di essere andato dritto al punto della questione.

La cattiva notizia è che ho proprio detto tutto quello che si poteva e si doveva dire riguardo l'argomento. Sono abbastanza tranquillo che non vi siano grossi margini di discussione su quello che ho affermato in generale prendendo spunto dalle tue affermazioni.

*****

Per correttezza
Citazione:
Non è così. Non è irrilevante perché non siamo tutti uguali e i generi non sono equivalenti, nel senso che hanno delle naturali diversità, e questo aldilà dell’apparato genitale o delle altre differenze più esteriori. La visione della totale equivalenza di ogni cosa toglie un importante riferimento, cioè uno di quei pilastri sui quali si fonderà l’identità della persona. I canoni sociali sono qualcosa che deriva da questa differenza a monte. Nel mondo dei genitori A e B, viene a mancare la condizione iniziale, con un effetto a valanga su tutto ciò che segue.

Non siamo tutti uguali... Stupefacente analisi!
La differenza biologica comporta adeguamenti comportamentali del tutto irrilevanti riguardo l'identità individuale.
Per essere piú precisi:
Genere sessuale, predisposizioni fisiche, menomazioni influiscono in maniera materiale, diretta, ma è la gestione di quelle differenze che determina l'individualità e soprattutto, quella che hai chiamato, forza identitaria.
Per lo più trattasi di gestione emotiva, o se vuoi razionale, ma è dalla gestione interiore delle differenze che ci contraddistinguono (in senso lato) che deriva la propria forza identitaria all'interno di una società... o comunità.

Ora va da sé che questo non ha nulla a che vedere con ciò che la società pensi io debba fare secondo i suoi canoni, non ti pare?
Ancora peggio (ecco perchè dicevo che fosse divertente la critica che indirizzavi a Pispax):
Sono proprio le imposizioni sociali le principali demolitrici della "forza identitaria" degli individui... e' assurdo che si cerchi di far passare una politica di tolleranza come una imposizione, quando in realtà è mirata a sconfiggere alcune delle imposizioni subculturali derivanti dall'olomogazione di massa... Quelli che chiami "canoni".

*****
Non stavo imbrogliando i piani della discussione: ero arrivato al punto.



mc

Rickard
Inviato: 24/9/2015 0:22  Aggiornato: 24/9/2015 0:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
mc
Citazione:
e' assurdo che si cerchi di far passare una politica di tolleranza come una imposizione, quando in realtà è mirata a sconfiggere alcune delle imposizioni subculturali derivanti dall'olomogazione di massa... Quelli che chiami "canoni".

Questo è solo un biglietto da visita, il cavallo di troia con la faccia pulita.

Questi provvedimenti non sono fatti con lo scopo della tolleranza o di altre tante belle cose, ma le usano come pretesti per imporre dei canoni sociali, cioè la cosa che tu accusi me di difendere.

Vedi qual è il trucco propagandistico? Chi è contrario è un troglodita retrogrado, uno che odia gli omosessuali e che pensa che le donne debbano stare in cucina.

Non è così, questa è solo la confezione esteriore con cui si vuole mascherare un disegno che punta alla normalizzazione di tutto, non al difendere alcune categorie.

Non si tratta di insegnare che "anche" gli omosessuali sono persone come tutte le altre e che hanno diritti, dignità ecc., si tratta di de-sessualizzare le generazioni a venire, abbattendo ruoli e generi (genitori A e B al posto di madre e padre), creando un contesto asessuato, in cui tutti sono tutto e niente ha ruolo, in cui si può esser tutto ma si finisce per non essere nulla.

Orwell l'aveva previsto, facendo anche l'esempio applicato alla Neolingua. Infatti, in un mondo asessuato, non ci sarà bisogno di due parole distinte per i genitori, basterà dire "genitore A" e "genitore B". Non ci saranno più "uomini" e "donne", ma solo "individui".

In altre parole: prolet.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
incredulo
Inviato: 24/9/2015 1:30  Aggiornato: 24/9/2015 1:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Pispax

Citazione:
Ho riportato la tua affermazione, quella a cui mi riferivo. L'ho riportata per intero. Ho evidenziato in grassetto nella risposta la parte dove la Natura insiste a contraddirti sulla "necessità naturale" della figura della madre femmina per ottenere "l'indivi-duo".
Non ho altro da dire.


La Natura insiste a contraddirmi sulla necessità per un uomo di conoscere sua madre?

La Natura insiste a contraddirmi sulla funzione necessaria che ha una madre per un cucciolo d'Uomo?

La tua confutazione di questo, sarebbe data da questa misera frasettina qui sotto e da quel misero grassetto?

Citazione:
Negli ultimi quindici anni sono stati documentati comportamenti omosessuali che vanno dai giochi sessuali a comportamenti genitoriali in coppie omosessuali in circa 1.500 specie[1][2][3], sia in cattività che in ambiente naturale.[4] Questi comportamenti sembrano diffusi tra insetti, uccelli e mammiferi (in particolare delfini e pecore), e soprattutto tra le scimmie antropomorfe .


Quindi seguendo questo tuo ragionamento la merda è buona, perchè gli scienziati hanno stabilito che le mosche mangiano la merda e miliardi di mosche non possono sbagliarsi.

Secondo te quindi l'uomo è esattamente come tutti gli altri animali.

Quindi se le scimmie, gli insetti ed i delfini hanno determinati comportamenti, questi sono trasferibili anche all'Uomo.

Se negli ultimi 15 anni si è osservato che coppie omosessuali fra alcune speci di animali, hanno anche saltuariamente comportamenti genitoriali, questo per te significa che la madre è una figura non necessaria per un cucciolo d'uomo.

Follia pura.

Non esiste un'altra specie come l'Uomo, il cui cucciolo dalla nascita fino a qualche anno di età, è completamente dipendente da un altro, perchè da solo non riesce a fare nulla, ma proprio nulla di nulla.

Il rapporto speciale madre-figlio è riconosciuto come necessario per una crescita in salute del bambino.

Il bambino, in questo rapporto speciale, acquisisce gli anticorpi attraverso il latte materno per rimanere in salute e forma la sua base per rapportarsi al mondo.

Ma tu, scienziato da Nobel, asserisci che la mamma non è necessaria per un cucciolo d'uomo, che la Natura contraddice questo fatto.

Sarei curioso di farla sapere a tua madre questa tua convinzione, sai i calci in culo che volerebbero...

Citazione:
La tua posizione su questo argomento, giusto per essere completamente sinceri, è talmente tanto delirante che proprio non ho nessunissima voglia di confutarla. L'ho capita, e più che farmi ridere mi fa parecchia pena.


Se l'hai veramente capita e ti fa pena, hai qualche problema e anche serio.

Citazione:
"Posizioni" come la tua fanno capire abbastanza chiaramente quanto la teoria del NWO sia farlocca: perché se uno arriva a sostenere idee così sconclusionate tutto da solo, allora davvero non c'è proprio bisogno di nessun fantomatico "NWO" per manipolare il suo pensiero.
Nessun tipo di manipolazione esterna potrebbe renderti più inoffensivo.
E neppure più inerme.


Tu che parli del NWO....

Per uno come te che, la versione del 9/11 non è falsa ma solo "ampiamente insoddisfacente", che i vaccini sono necessari, che in Norvegia, nel campus dei giovani del partito, per te non è andato un Killer appositamente mandato per punire e ammorbidire i politici norvegesi, bensì un pazzo isolato creatosi spontaneamente dal "calderone dell'odio", che le banche fanno il nostro bene, che non esistono gli organismi sovranazionali che decidono al di sopra dei governanti di ogni stato, fare lezioni di NWO fa semplicemente scompisciare dal ridere.

Per uno come te, che lo status quo è una realtà consolidata e da difendere, che questa democrazia fasulla è il massimo della libertà possibile, per uno come te che i veri complotti ed i veri problemi nostri, sono sempre altri da quelli che qui si discutono, sentirti affermare che per te sono gli altri che sostengono idee così sconclusionate ed inoffensive sinceramente ti dovrebbe far guadagnare un bel vaffanculo.

E te lo sei guadagnato.

Citazione:
La farlocca propaganda del "gender" è talmente tanto efficace, nelle mentalità predisposte, che persino atti ufficiali come questo vengono presi come "prova" della sua esistenza. Solo che quel documento non parla della cd. "teoria gender": è una risoluzione del Parlamento europeo che dice semplicemente che i diritti umani si applicano persino ai froci.


Forse ti è sfuggito ciccio, ma nel mio post avevo chiaramente scritto che, con la scusa dei diritti umani si facevano passare queste teorie.

Esattamente è questo ciò che avevo scritto:

Citazione:
Il mio pensiero, così come quello di altri, pone l'accento sulla marmellata melensa dei giochi di parole dell'ONU e dell'UE, con le quali, con la scusa della lotta alle discriminazioni, viene fatta passare come novità e scelta di civiltà, un modello sociale decadente,


Ma tu questo non l'hai considerato, chissà perchè....

Sentirti poi dire che il Genere è cosa buona e giusta ma il Gender invece è una bufala inesistente è il tuo capolavoro di confusione dialettica.

Il GENERE che ti piace tanto, in inglese si esprime con Gender e la teoria del Gender non è affatto una bufala, i link che ti ho postato esprimono le posizioni dei teorici di questa teoria(a parte Money di cui già parla Blondet nel suo articolo) e le risoluzioni dell'UE, che riprendono quelle dell'ONU sull'identità di genere che esprimono la direzione degli organi legislativi in tal senso.

La stessa direzione della proposta di legge postata da Blondet.

Ma, invece di discutere di questo, vai a fare caciara sul povero gay discriminato, attacchi Blondet e reggi ancora una volta il moccolo ai tuoi padroni, quei padroni a cui hai affidato il tuo cervello.

Ogni cosa che venga fatta dai padroni è buona e giusta.

Che sagoma.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Giano
Inviato: 24/9/2015 1:48  Aggiornato: 24/9/2015 1:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Pispax Citazione:
Il problema che trascuri è la pressione sociale. Che in questo senso è fortissima, e che l'educazione di genere (e non quella farlocca teoria che è il "gender") dovrebbe cercare quantomeno di attenuare.

No, non è che la trascuro, ho solo fatto un esempio del cacchio.
Il problema esiste, si vede e si sente.

Citazione:
Non sto cercando di tirarti dentro a una "controversia". Che non è neppure tale, almeno per me. Il fatto è che l'equazione "identità forte = persona più difficilmente manipolabile", semplicemente, è proprio una cazzata. L'unica direzione in cui un'identità forte è difficilmente modificabile è quella della contraddizione di se stessa. Tutto il resto è negoziabile. Se però l'identità forte nasce da fattori esterni e non da un processo interno, basta modificare i fattori per modificare anche l'identità.

Non ti ho accusato, figurati, te l' ho fatto notare. Non sottintendevo nessuna malizia da parte tua.

Sul resto credo di essere d' accordo, sempre che ci sia condivisione sul significato di "identità forte".

Giano
Inviato: 24/9/2015 1:56  Aggiornato: 24/9/2015 1:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Rickard Citazione:
Capisco cosa intendi, ma credo che vi sia l'errore di fondo di considerare i bambini dei fogli bianchi a cui bisogna semplicemente presentare un pavé di scelte e sostanzialmente ridurre tutto a busta 1, 2 o 3?

Hai ragione, più che stupido avrei dovuto definirlo un esempio semplicistico

Citazione:
Ciò che è in atto è invece la distruzione di ogni differenziazione e naturale tendenza in nome di questa contorta idea di correttezza secondo cui tutto è equivalente a qualunque altra cosa. Persino la mamma e il papà, che infatti possono essere sostituito dalla grigia etichetta di genitore A e genitore B.

Non riesco a mettere a fuoco la situazione. Ho sempre l' impressione di non riuscire a vedere in che modo stiano mettendo in atto questa distruzione. (Do per scontato che la preoccupazione sia rivolta ai minori)
La questione del genitore A e B non la capisco proprio. È solo una definizione da documento. Ma anche se fosse fatto di proposito per appiattire tutte le posizioni, niente panico! non funziona. Hai mai sentito un bambino chiamare genitore il proprio genitore? Non succederà mai. Mamma, papà o esagerando babbo, sono eterni, non sarà una leggina europea a modificare questa sana abitudine.
(Se mai un bambino dovesse chiamare "genitore" la propria mamma davanti ad altre persone, queste lo guarderebbero strano, riderebbero, gli chiederebbero il perché. Il bambino, messo in imbarazzo, per conformarsi tornerebbe al vecchio mamma. Ecco il condizionamento, dato dal buon senso (ci si augura) comune e non da una legge)

Citazione:
L'argomento è particolarmente importante perché il sesso (nel termine più ampio che questa parola può assumere) è un elemento importantissimo della vita e dello sviluppo di una persona, per ciò che è e per ciò che gli gravita attorno. Voler normalizzare questo significa anche voler normalizzare le coscienze.
Non è stato approfondito dopo il mio primo intervento, ma ero sincero quando dicevo che questo deriva dal profondo mondo interiore che il sesso (sempre nella accezione ampia) crea in un individuo. Un mondo che è impossibile da controllare per il Potere. Dunque, non resta che provare a normalizzare il sesso (nella accezione ampia), svuotando vari concetti basilari di significato, riducendo tutto alla stessa cosa.

Probabilmente, fra un pò si passerà a partner fisico A e partner fisico B, perché uomo e donna saranno considerati termini sessisti

Ricorda, qui non stiamo parlando della tolleranza per gli omosessuali, delle adozioni gay ecc. Questi sono i soliti specchietti per le allodole che qualcuno usa per sviare la discussione e portarla su un terreno di caciara politica.

Concordo con tutte le considerazioni che hai fatto sul sesso ma non col termine normalizzare che hai scritto in caratteri diversi. Al contrario mi sembra che si stia ampliando l' offerta, passami l' espressione.
I bambini che vedo sono come eravamo noi alla loro età. I ragazzini sono idioti come lo eravamo noi alla loro età. Noi avevamo le nostre fisse e le nostre mode, questi si depilano e si tirano via le sopracciglia. Ma se li guardi per più di tre minuti stai certo che li vedrai sbavare dietro a qualche gonnella.
Dici bene, è un mondo che è impossibile controllare per il Potere.
I genitori più giovani di questo periodo sono i ventenni, temerari procreatori vissuti con "ciao mamma e ciao papà", sono loro che daranno il primo timbro al figlio, la scuola arriva troppo tardi. Ma, non è mai troppo tardi per crescere bambini consapevoli che esistono persone che non si comportano come fanno il loro genitore 1 e genitore 2, ma sono "persone 3", come il genitore 3 di Mariolino al primo banco. E i bambini il genitore 3 di Mariolino lo vedono tutti i giorni, è signor Pietro, solo Pietro se è molto giovane, ed è un uomo come Carmelo, che Pietro ha sposato dopo che Mariolino era nato.
E ora bambini andiamo a giocare a pallone, le bambine facciano il tifo e chiacchierino di cazzate!

redribbon
Inviato: 24/9/2015 2:28  Aggiornato: 24/9/2015 2:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: DarthLagan
Per questo ritengo che credere che le elite usino la teoria gender (scientificamente non provata) per dominare l'umanità sia semplicemente una cagata pazzesca.



Indovina un pò chi finanzia le lobby omosessuali

"Von Krempach ha scoperto che nell’anno appena concluso, la Commissione europea, che è una entità intergovernativa, ha finanziato per il 68 per cento il budget della ILGA. Il governo dell’Olanda ha fornito 50,000 euro aggiuntivi portando il finanziamento governativo all’ILGA al 71 per cento. La parte restante delle risorse dell’ILGA provengono da donatori della sinistra come George Soros, Sigrid Rausing e un anonimo."


L'UE, quel mostro che si è palesato negli ultimi anni come una struttura autenticamente anti-popolare, nemica della gente comune, uno strumento nelle mani del vero potere,
(lo abbiamo visto dall'imposizione delle misure di austerità ai suoi cittadini, dal privilegiare gli interessi delle banche piuttosto che la vita dei cittadini, al sostenere guerre degli pseudo-nazisti in Ucraina),
e il solito Soros come sempre tra i primi entusiasti a sostenere progetti infausti per la gente, ma congeniali ai suoi interessi od ai suoi disegni politici-economici-sociali.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 24/9/2015 2:51  Aggiornato: 24/9/2015 2:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: Suspiria
Che pazienza!!! Allora...uno fa un'affermazione tipo "no all'adozione dei bambini da parte dei gay perchè poi hanno problemi psicologici". Allora un'altro ci rifeltte e pensa " che tipo di problemi? Diventano gay e lesbiche anche i bambini? O magari non hanno uno dei modelli opposti? O magari altro problema?" E qui per ora latita la risposta.



Nuovi studi scientifici confermano che i bambini crescono peggio in una coppia omosessuale


Citazione:
La seconda riflessione è "ma se gli omosessuali vengono fuori da famiglie etero, che paura c'è di far adottare i bambini ai primi?"


BISESSUALE, CRESCIUTO CON DUE LESBICHE: ''LA COMUNITA' GAY PRODUCE ODIO''


SONO CRESCIUTA CON DUE MAMME: PER FAVORE, NON APPROVATE IL MATRIMONIO GAY!

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 24/9/2015 3:27  Aggiornato: 24/9/2015 3:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Ghilgamesh
Inviato: 24/9/2015 8:42  Aggiornato: 24/9/2015 8:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Autore: redribbon Inviato: 24/9/2015 2:51:36

Nuovi studi scientifici confermano che i bambini crescono peggio in una coppia omosessuale


Poi uno va a verificare (problema che su sto sito, a differenza di molti altri, hai!) e vede che tutti sti studi "scientifici" alla fine si rifanno a una sola persona, DONALD PAUL SULLINS, un PRETE sociologo (probabilmente gay represso!).

Praticamente un "oste, è bono ri vino? SI certo!"

A me serve qualcosa di più, qualche dato verificabile.

E lo dico nonostante pensi che i bambini adottati da coppie gay possano avere più problemi!

Ma non per i genitori, per il mondo di merda in cui viviamo!

Immaginate un ragazzino con due papà in una scuola a Roma:

- ma quei du froci chi so?
-Sono i miei papà!
-Giggino c'ha r padre frocio! E l'altro è un culattone! Giggino c'ha r padre frocio! E l'altro è un culattone!

E' così che andrebbe ... ed è ovvio che un bambino bullizzato così, non cresce bene!
Mica serve r sociologo della chiesa pe capillo!

doktorenko
Inviato: 24/9/2015 8:49  Aggiornato: 24/9/2015 12:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 2332
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:

@Rickard

Questo è solo un biglietto da visita, il cavallo di troia con la faccia pulita. Questi provvedimenti non sono fatti con lo scopo della tolleranza o di altre tante belle cose, ma le usano come pretesti per imporre dei canoni sociali, cioè la cosa che tu accusi me di difendere. Vedi qual è il trucco propagandistico? Chi è contrario è un troglodita retrogrado, uno che odia gli omosessuali e che pensa che le donne debbano stare in cucina. Non è così, questa è solo la confezione esteriore con cui si vuole mascherare un disegno che punta alla normalizzazione di tutto, non al difendere alcune categorie.


E` la finta tolleranza pasoliniana:

Citazione:
Nessun centralismo fascista è riuscito a fare ciò che ha fatto il centralismo della civiltà dei consumi. Il fascismo proponeva un modello, reazionario e monumentale, che però restava lettera morta. Le varie culture particolari (contadine, sottoproletarie, operaie) continuavano imperturbabili a uniformarsi ai loro antichi modelli: la repressione si limitava ad ottenere la loro adesione a parole.

Oggi, al contrario, l’adesione ai modelli imposti dal Centro, è totale e incondizionata. I modelli culturali reali sono rinnegati. L’abiura è compiuta. Si può dunque affermare che la "tolleranza" della ideologia edonistica, voluta dal nuovo potere, è la peggiore delle repressioni della storia umana. Come si è potuta esercitare tale repressione? Attraverso due, interne all’organizzazione borghese: la rivoluzione delle infrastrutture e la rivoluzione del sistema d’informazioni.

"Corriere della Sera" il 9 dicembre 1973


Citazione:
L'identikit di questo volto ancora bianco del nuovo Potere attribuisce vagamente ad esso dei tratti "moderati", dovuti alla tolleranza e a una ideologia edonistica perfettamente autosufficiente; ma anche dei tratti feroci e sostanzialmente repressivi: la tolleranza è infatti falsa, perché in realtà nessun uomo ha mai dovuto essere tanto normale e conformista come il consumatore; e quanto all'edonismo, esso nasconde evidentemente una decisione a preordinare tutto con una spietatezza che la storia non ha mai conosciuto. Dunque questo nuovo Potere non ancora rappresentato da nessuno e dovuto a una «mutazione» della classe dominante, è in realtà - se proprio vogliamo conservare la vecchia terminologia - una forma "totale" di fascismo. Ma questo Potere ha anche "omologato" culturalmente l’Italia: si tratta dunque di un’omologazione repressiva, pur se ottenuta attraverso l'imposizione dell'edonismo e della joie de vivre.

Corriere della Sera il 24 giugno 1974


Per il conformismo basterebbe citare le varie categorie di orientamento sessuale individuate (da chi? e perche` mai sarebbe necessario farsi schedare e incasellare? mi sembrano tanto categorie merceologiche, cioe` potenziali nicchie di mercato o politiche). E chi non parla la lingua del regime puo` avere una sessualita`? (alcune di queste rimangono senza traduzione in italiano)

Io ne identificherei soltanto due: la sessualita`, tutto cio` che concerne la procreazione, potenziale o attuale; e la masturbazione, l`uso degli organi sessuali in maniera volutamente sterile.

Suspiria
Inviato: 24/9/2015 8:57  Aggiornato: 24/9/2015 8:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Arrivare a desessualizzare l'essere umano è qualcosa che dovrebbe andare a toccare la parte biologica e fisiologica non solo la zucca delle persone.
Non credo basti scrivere a livello burocratico Genitore A e B, qualche prova educativa scolastica o tanti discorsi per scardinare le pulsioni che l'evoluzione ci ha dato.

Poi arrivano questi famigerati ruoli...sarebbe interessante capire cosa si intende per ruoli. Perchè detto in maniera generica il "ruolo" può diventa un contenitore dove ci si può immaginare di mettere qualsiasi cosa, dove tizio deve fare qualcosa e caia altro.
Vorrei capire da parte di chi parla di ruoli cosa intende e quindi, cascando per forza sul binomio uomo-donna, chi deve fare qualcosa e cosa no.

Rickard
Inviato: 24/9/2015 11:36  Aggiornato: 24/9/2015 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Giano e Suspiria

Io non mi sto riferendo alla de-sessualizzazione in senso fisico, ma in senso complessivo.

Non si vuole cambiare la sensazione prettamente fisica del sesso, ma tutto ciò che gravita attorno ad essa.

Svuotare di significato il sesso (nella accezione ampia) è il modo per creare una società dove magari si tromba anche tanto, ma come atto fisiologico, che non ha alcuna differenza con l'espletamento di una qualsiasi altra funzione fisica.

Sia chiaro, non sto parlando di "moralismo", dello scopare solo con chi si ama davvero ecc., sto parlando del mondo interiore che si forma con il sesso (nella accezione ampia). è quello che si vuole cercare di abolire e normalizzare.

Riguardo alla storia dei genitori A e B, io non credo che vogliano (per ora) sostituirli nel lessico comune, dico che è rivelatorio della forma mentis di chi concepisce cose simili. E ancora più aberrante è che chi se ne esce con tali proposte non sia spernacchiato ma anzi ascoltato e portato ad esempio. Non è dunque solo la cosa in sé, ma anche la reazione (o la assenza di reazione) che suscita.

Citazione:
Poi arrivano questi famigerati ruoli...sarebbe interessante capire cosa si intende per ruoli. Perchè detto in maniera generica il "ruolo" può diventa un contenitore dove ci si può immaginare di mettere qualsiasi cosa, dove tizio deve fare qualcosa e caia altro.
Vorrei capire da parte di chi parla di ruoli cosa intende e quindi, cascando per forza sul binomio uomo-donna, chi deve fare qualcosa e cosa no.

Per ruoli si intendono le tendenze naturali e differenti fra loro proprie dei generi. Il problema non è che tali tendenze vengano rifiutate, è che ne viene negata persino l'esistenza.

Viene negata l'esistenza di qualunque tendenza naturale appartenente ai generi in nome di questo malato egualitarismo che vuole le persone tutte uguali, perché chiunque può essere tutto e tutti partiamo come tavole completamente bianche (cosa assolutamente non vera).

Non si deve far confusione fra queste tendenze naturali e i modelli culturali da esse derivate. Non si tratta di dire che gli uomini devono essere per forza "duri" e le donne debbano stare zitte e in cucina. Questi sono i finti argomenti di chi vuole buttarla in caciara e far passare tutto questo come un aiuto alla integrazione e tolleranza.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Vitriolum
Inviato: 24/9/2015 11:48  Aggiornato: 24/9/2015 11:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Il genere sessuale delle persone che ci amano nel corso della nostra individuale esistenza e' del tutto irrilevante per la creazione della propria identita' interiore.


e questa assurdità da dove salta fuori?

..a meno che tu non intenda per "identità interiore" qualche esoterica scintilla divina..sei proprio fuori strada

i fattori che influenzano l'identità di ciascuno di noi sono moltissimi, compreso il genere sessuale delle persone che ci amano

(ciò non significa che ci sia un meglio e un peggio..significa che è "differente", e quindi in senso letterale "discriminante")

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
Vitriolum
Inviato: 24/9/2015 12:04  Aggiornato: 24/9/2015 12:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
PS...

caro Pispax,

quella che tu ed io abbiamo letto è una proposta di legge non è un piano di offerta formativa (che spetta fare al ministero dell'istruzione)

in una proposta di legge non troverai mai l'applicazione per filo e per segno delle direttive che si vogliono insegnare, quelle verranno proposte dal ministero dopo che tutte le varie commissioni e sotto-commissioni avranno fatto il loro lavoro

il fatto che non ci sia ancora nessuna indicazione precisa in materia non equivale ad un'assoluzione

i cambiamenti il sistema li fa a piccoli passi

se speri di trovare un bel link al sito della camera con scritto "come fregheremo tutti quanti" ti sbagli di grosso... ma ancora a 'ste banalità stiamo?

..il percorso è iniziato e si stanno facendo i primi passi. Ovviamente uno di questi passi consiste nel canzonare e bollare di bigottismo (e perchè no? pure intolleranza) chi storce il naso di fronte all'insegnamento nelle scuole elementari di alcune nozioni

ripeto...siamo indietro anni luce, non insegniamo nemmeno educazione sessuale agli adolescenti! e ci vogliamo cimentare nell'insegnare cosa? non ci sono linee guida di niente..e già si fanno proposte di legge...bah

ma vai tranquillo...è segno di civiltà (NB..della NOSTRA civiltà)

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
mc
Inviato: 24/9/2015 12:05  Aggiornato: 24/9/2015 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Citazione:
Non si deve far confusione fra queste tendenze naturali e i modelli culturali da esse derivate.

Scusa ma...
"Tendenze naturali e modelli culturali" :
Hai letto il mio post precedente?


°°°°
L'unica cosa che vedo chiaramente nelle tue parole e' paranoia, per altro ampiamente immotivata.

"Tendenze Naturali":
Questi sono i finti argomenti di chi vuole imporre le proprie, di tendenze : farle diventare "naturali" senza nessuna ragione plausibile che giustifichi una tale affermazione, autocertificata, chissa' per quali ragioni... la procreazione??
L'unica tendenza neaturale che riesco ad intravedere e' la riproduzione... ma e' fuori contesto.
Tu tu riferisci a quello?

Please... spero di no (per te).
Per il resto non riesco proprio a capire a cosa tu ti riferisca parlando di "tendenze naturali"... anche perche', nessuno, te compreso, ha avuto ancora il coraggio di elencarne mezza... e dopo tutti questi post la cosa e' inequivocabilmente dimostrativa della poca rilevanza di tale argomentazione.
IMHO.
::::::::::::::

Gestire un essere complesso come l'essere umano attuale riferendosi ad istinti e concetti primordiali si descrive da sola come abitudine intellettuale.


mc

robedel72
Inviato: 24/9/2015 12:15  Aggiornato: 24/9/2015 12:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2014
Da:
Inviati: 44
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Grazie a chi ha resuscitato la "Potente Lobby Gay" (PLG).

A proposito di PLG, il 20 settembre il Corriere della sera pubblica una intera pagina di quell'organismo dispensatore d'amore che risponde al nome di Provita.



Per carità, è una inserzione a pagamento e non dimostra nulla. Ma il Corriere sembra non provare imbarazzo a pubblicare

questa porcheria e Provita sembra non avere difficoltà a reperire le risorse necessarie a comprare una pagina del Corriere.

Il porta a porta in parrocchia è passato di moda.

Secondo me, questi debosciati della PLG non sono riusciti a fermarli solo perché erano occupati a scegliere un mascara sufficientemente neutro da poter

essere imposto a tutti e il Corriere ha voluto allontanare da se i sospetti di fiancheggiamento della PLG. Sono astuti questi mondialisti!

L’arrendevolezza dei buoni aumenta l’audacia dei malvagi.
robedel72
Inviato: 24/9/2015 12:58  Aggiornato: 24/9/2015 12:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2014
Da:
Inviati: 44
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
ma ancora a 'ste banalità stiamo?

Bastava dirlo, diamine!

Ora che lo sappiamo, possiamo prendere qualunque proposta di legge e, in seguito all'assunzione di potenti allucinogeni, vedere Satana che si nasconde dietro le parole.

Anche se è una proposta di legge per modificare le dimensioni delle aiuole nelle aree destinate ai cani nei parchi pubblici. Anzi, soprattutto!

Ovviamente diranno che il Demonio non esiste, ma noi sappiamo che c'è. L'abbiamo visto!

Vitriolum, seriamente? Ti prego dimmi che non ho capito!

L’arrendevolezza dei buoni aumenta l’audacia dei malvagi.
Suspiria
Inviato: 24/9/2015 13:18  Aggiornato: 24/9/2015 13:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: “La teoria del gender non esiste! Mai esistita!”
Io infatti era lì che volevo cascare, sull'indicazione più precisa di questi istinti, tendenze o ruoli naturali.

Qui si paventano drastici cambiamenti e pericoli e quindi se questa fantomatica operazione per destabilizzare l'identità sessuale della gente c'è, cosa dovrebbe cambiare in un uomo ed una donna?
Tanto per fare un esempio, le donne non avrebbero più senso materno verso i bambini o istinto\voglia di maternità??

mc
Inviato: 24/9/2015 13:23  Aggiornato: 24/9/2015 13:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Invi