Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Inviato da Redazione il 16/10/2015 11:50:00 (11055 letture)

Le case farmaceutiche sono partite al contrattacco. Dopo aver visto un regolare declino nel numero dei bambini vaccinati, dovuto alle informazioni sui loro pericoli che circolano da anni sulla rete, i giganti americani della siringa hanno messo in moto la loro potente macchina politica, e le conseguenze iniziano a farsi sentire a livello planetario: la California ha appena approvato una legge che toglie ai genitori la possibilità di rifiutarsi di far vaccinare i propri figli "per motivi personali o religiosi", per vederli ammessi alle scuole pubbliche o private. In altre parole, mentre prima un genitore poteva dire "sono contrario a far vaccinare mio figlio, perchè penso che il vaccino metta a rischio la sua salute" (e se ne assumeva tutte le responsabilità), ora non potrà più farlo: o fa vaccinare il proprio figlio, oppure dovrà educarlo a casa sua, in maniera privata ("home schooling").

L'Italia naturalmente, governata da lacchè servi degli americani, si sta prontamente allineando al diktat delle case farmaceutiche. [...]


Come scrive Repubblica, "Gli assessori alla Sanità delle Regioni italiane oggi a Roma hanno deciso all'unanimità di inserire nel nuovo "Piano nazionale di prevenzione vaccinale", che si sta scrivendo in questi giorni, anche la previsione di non ammettere nelle scuole i bambini che non siano in regola con il libretto di vaccinazioni." Invece di restringere fino all'impossibile le opzioni del genitore di rifiutare la vaccinazione, da noi hanno pensato di escludere direttamente dalle scuole gli alunni che non siano vaccinati.

Naturalmente, questa scelta va in diretto conflitto con un sacrosanto principio, chiamato "scuola dell'obbligo". Come puoi impormi di frequentare la scuola elementare, per legge, ma contemporaneamente accettarmi solo se io accetto di vaccinare mio figlio?

A casa mia questo si chiama ricatto.

Ma i nostri lacchè delle case farmaceutiche hanno un ragionamento di ferro da contrapporre a questa tesi. Sentite ancora cose dice l'articolo citato: "In questo modo verrebbe ripristinata una regola che un tempo era in vigore e che venne cancellata 18 anni fa da una circolare in cui si stabiliva che il diritto alla scuola non poteva essere eliminato per i vaccini. "Ma quelli erano i tempi nei quali la copertura era altissima - commenta il coordinatore degli assessori, l'emiliano Sergio Venturi - . Adesso ci sono zone del Paese dove siamo molto bassi". Nel Riminese, ad esempio, si viaggia intorno all'85%, vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie. La preoccupazione è alta e gli assessori hanno preso una posizione forte."

In altre parole, quello che una volta era un "diritto alla scuola che non può essere eliminato per i vaccini", oggi diventa eliminabile perchè solo le percentuali dei vaccinati stanno scendendo.

Ovvero, i diritti del cittadino esistono solo se non entrano in conflitto con gli interessi commerciali. Altrimenti, i secondi prevalgono sui primi.

Inoltre, c'è un altro problema filologico da risolvere, e sta nella frase "... vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie." Embèh? Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati? Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?

A questa domanda nessuno finora è riuscito a dare una risposta seria, e questo da solo dovrebbe bastare a far capire quali siano i veri interessi che si muovono dietro a queste ignobili operazioni di terrorismo mediatico.

E poi c'è un'altra frase, nell'articolo, che rischia di sfuggire ai meno attenti: nel passaggio relativo ai problemi causati dai tagli alla sanità, c'è scritto: "Ci sono sempre più spese da affrontare, come il rinnovo dei Lea, livelli essenziali di assistenza, che costa 900 milioni. Inoltre, stanno arrivando sul mercato molti farmaci innovativi che sono costosissimi."

Ah, già. "Inoltre", stanno arrivando sul mercato molti farmaci innovativi che sono costosissimi.

Ma guarda un po' che coincidenza.

Massimo Mazzucco

Voto: 9.00 (17 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
DjGiostra
Inviato: 16/10/2015 12:05  Aggiornato: 16/10/2015 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ci tengono molto alla salute dei nostri bimbi !!!!
Che figghi de bott..........

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Dar56
Inviato: 16/10/2015 12:07  Aggiornato: 16/10/2015 12:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
CHE SCHIFO!!!!

Con tutto il rispetto per chi ha fatto scelte diverse dalla mia (compresa mia sorella e ovviamente i miei genitori), questa è l'ennesima "schifezza" che mi rende sempre più convinto della mia scelta di non avere figli. Potrebbe anche essere che in questo infinito gioco degli specchi, questo sia esattamente quello che "loro" vogliono (lo hanno scritto anche sul Georgia Guidestones), ma abbastanza convinto che far nascere un essere umano oggi su questo pianeta, sia più un dispetto che un regalo. Naturalmente è una provocazione, ma spero utile a far capire il mio stato d'animo.
Ad ogni modo se quello è il ricatto, ok. Teniamoci tutti i bambini a casa con l'homeschooling, non potranno che avvantaggiarsene. Silvao Agosti docet!!!!

Buona giornata.

If it's got atoms it isn't real.
Sertes
Inviato: 16/10/2015 12:09  Aggiornato: 16/10/2015 12:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Soluzione facile:
Siamo tanti?
Basterebbe che lo Stato garantisse scuole riservate a bambini non vaccinati e personale non vaccinato.
Punto. Fine del problema.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
webrasta
Inviato: 16/10/2015 12:13  Aggiornato: 16/10/2015 12:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2012
Da:
Inviati: 57
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"i diritti del cittadino esistono solo se non entrano in conflitto con gli interessi commerciali"
= Trans Pacific Partnership

Salva81
Inviato: 16/10/2015 12:27  Aggiornato: 16/10/2015 12:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
La risposta è semplice, il problema non è la paura di contagio dei bimbi vaccinati da parte dei non, ma l'eventuale spesa medica che aumenterebbe nel momento in cui i bimbi non vaccinati dovessero ammalarsi, quindi questo andrebbe ad influire su tutto il sistema medico dal pediatra sino agli ospedali.

Qui viene fuori quindi l'ipocrisia e la vera motivazione, poiché a questo punto sarebbe coerente proibire il fumo e l'alcool che creano danni e spese mediche allo stato ben maggiori di un morbillo o una varicella.

Antdbnkrs
Inviato: 16/10/2015 12:46  Aggiornato: 16/10/2015 12:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Solo la scuola?

e tutto il resto dove un bambino non vaccinato potrebbe andare?

Ad esempio:

chiese (qui sarebbe meglio non andare soprattutto da bambini...)
palestre,
spazi ludici,
etc etc.

Se hai paura di un eventuale "contagio" non puoi limitarti alla scuola

LoneWolf58
Inviato: 16/10/2015 12:52  Aggiornato: 16/10/2015 12:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Perdonate la mia ignoranza... ma un bambino "vaccinato" non è protetto dal vaccino?
Se un "non vaccinato" si ammala che rischi corre il "vaccinato"? Oppure il "vaccino" protegge solo in assenza di contagio?
Al limite il rischio è per chi "non si vaccina" in quanto il vaccinato non mostrando i sintomi lo potrebbe "contagiare".
O sbaglio?

p.s. e non mi parlate di herd immunity

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Nitpicker
Inviato: 16/10/2015 12:57  Aggiornato: 16/10/2015 12:57
So tutto
Iscritto: 5/12/2014
Da:
Inviati: 23
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

Sertes
Inviato: 16/10/2015 13:03  Aggiornato: 16/10/2015 13:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Molto interessante Nitpicker, meriterebbe di stare nell'articolo.
In pratica se quello che sconsiglia il vaccino è anch'esso medico, non possono rifarsi al principio di autorità. E quindi quella persona non dev'essere più medico.
Un caso Simoncini preventivo ed istituzionalizzato.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Red_Max
Inviato: 16/10/2015 13:07  Aggiornato: 16/10/2015 13:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Semplicemente terrificante.
Un sistema costruito in funzione del profitto delle case farmaceutiche.
Speriamo che la gente non mandi più i figli a scuola.
Tanto alla fine il titolo di studio serve più ai professori che agli studenti.
La teoria gender possono impararla benissimo anche stando a casa.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
perspicace
Inviato: 16/10/2015 13:24  Aggiornato: 16/10/2015 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: LoneWolf58 Inviato: 16/10/2015 12:52:09

Perdonate la mia ignoranza... ma un bambino "vaccinato" non è protetto dal vaccino?
Se un "non vaccinato" si ammala che rischi corre il "vaccinato"? Oppure il "vaccino" protegge solo in assenza di contagio?
Al limite il rischio è per chi "non si vaccina" in quanto il vaccinato non mostrando i sintomi lo potrebbe "contagiare".
O sbaglio?


Lonewolf, ragioni troppo di logica, devi avere una visione più ampia, tu non prendi in considerazione IL FATTO che i politici intascano fior fior di mazzette dall'industria farmaceutica per ragionare di logica, meglio per loro ragionar di portafoglio, il loro portafoglio.

Il mondo la fuori Wolf è popolato da gente che la logica non sa nemmeno dove sta di casa, la nuova aristocrazia italiana questo lo sa molto bene.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
fefochip
Inviato: 16/10/2015 13:37  Aggiornato: 16/10/2015 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
rimane un problema a monte di tutto questo.
nell'esavalente ci sono dei vaccini NON obbligatori tanto che fanno firmare dei consensi informati (evito di commentare).

ora se io non voglio fare a mio figlio il vaccino facoltativo ma solo quelli obbligatori come la mettiamo visto che di fatto non ci sono i vaccini singoli?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
jerimum
Inviato: 16/10/2015 14:00  Aggiornato: 16/10/2015 14:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ho gia litigato con la meta' delle persone che conosco per questa storia: una bambina di 1 mese e mezzo si ammala, la mamma fa una raccolta firme e subito parte l'allarme. Tutti vaccinati o niente scuola !

Ora non so come faro' con mia figlia, che a 18 mesi non ha mai visto un ago di una siringa e gode di una salute che definirei equina, ma so che assieme ad altri genitori nella mia stessa situazione (ed ho la fortuna di conoscerne alcuni) faro' qualcosa se si rendera' necessario.

Dar56: rispetto la tua scelta di non fare figli ma non la condivido. TRa le tante cose che mi hanno spinto a fare un figlio (e ad averne altri, se Dio vorra') e' anche il senso di sfida di fronte a questi soprusi: credete che io mi arrenda tanto facilmente? che io non faccia figli per paura di quello che dovro'/dovranno subire? Andate a fare in c**o, voglio dare un contributo al mio paese e alla mia societa', creando prole ed educandola come meglio posso nella speranza di che un giorno i cittadini onesti e consapevoli siano sempre di piu.

Sertes alla scuola per NON vaccinati (e non allineati dico io) ci avevamo pensato io e mia moglie, una scuola privata perche no' anche come idea di business per viverci sopra e dare il diritto di istruzione a tutti.

E comunque, per tornare all'articolo, vedremo se sara' tanto facile ledere un articolo della costituzione per una causa cosi mal motivata

Dai primi due commi dell’art. 34 : “La scuola è aperta a tutti. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.”

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Tizio.8020
Inviato: 16/10/2015 14:05  Aggiornato: 16/10/2015 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
I ragazzi che ho in casa sono tutti vaccinati , solo la più piccola non ha fatto una specie di "richiamo per il vaccino", mi pare comprendesse morbillo, varicella etc.
Non è che non gliela volevamo portare, ma tutte le volte capitava l'appuntamento in momenti in cui non stava bene.
La prima volta provammo a telefonare al "numero verde", e non ci fu storia.
"Deve presentarsi", fu la risposta.
Spiegai che era influenzata, mi dissero di portarla, e farlo presente al personale.
Col cavolo, perdo un giorno di lavoro per psiegare ad un funzionario (a cui non interessa) che se è influenzata, non può fare il vaccino.
Non la portai.
Dopo un pò di tempo, arrivò una lettera, abbastanza "amichevole", in cui ci davano un secondo appuntamento.
Stessa trafila.
Non c'era verso di spiegare al telefono che la bambina non stava bene .
La risposta era sempre quella: "non c'è problema", mi disse il funzionario, "lo faccia presente al personale".
Cioè, io devo andare là per spiegare di persona una cosa che sto già dicendo a voi per telefono?
E siamo stati a casa.
Terza lettera, un pò minatoria "si fa presente che eludere l'obbligo di vaccinazione può portare a segnalazione".
Ma va?
Due giorni prima, Serena ha ancora una mezza otite, chiedo consiglio alla pediatra, che assolutamente mi dice di "non fare vaccini in questo momento".
Ri-ri-telefono, stessa identica trafila.
Con l'interlocutore seccatissimo, "avete saltato tre appuntamenti".
La mando a cagare, e non la porto.
Quarta lettera: "vi comunichiamo che siete stati segnalati all'autorità per violazione dell'obbligo di vaccinazione".
Non c'era la possibilità di un nuovo appuntamento (al limite, andarci appena guariva).
Dovevi andarci quando decidevano loro.
Se ho tempo le scansiono, sono delle vere perle...

stephen
Inviato: 16/10/2015 14:05  Aggiornato: 16/10/2015 14:05
So tutto
Iscritto: 4/9/2015
Da: torino
Inviati: 10
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati? Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?"

A tal proposito, scusate l'ignoranza, qualcuno sa che cosa rischia un bambino vaccinato? non contrae la malattia oppure la prende ma non rischia la morte??!!

Red_Max
Inviato: 16/10/2015 14:06  Aggiornato: 16/10/2015 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Esatto, i vaccini dovrebbero essere solo quelli ragionevolmente utili in base all'età e al rischio di complicazioni.
Li possono fare anche quando sono più grandi o no?
Bisognerebbe valutare sempre se è più probabile ammalarsi di una malattia o subire danni per il vaccino.
Ovviamente chi vende i vaccini dirà sempre che sono innoqui.
Come quello che è morto 30 minuti dopo l'anti influenzale.
Logica VS logica del profitto...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
jerimum
Inviato: 16/10/2015 14:26  Aggiornato: 16/10/2015 14:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Stephen, per rispondere alla tua domanda: dipende da molti fattori tra i quali l'eta' del bimbo/a, il suo stato di salute, le condizioni del suo sistema immunitario e naturalmente dalla malattia che contrae. Ma se il bambino e' sano ed ha un sistema immunitario efficiente (e i bambini non vaccinati hanno in genere un sistema immunitario sviluppato benissimo), il bambino contrae la malattia, passa la fase acuta e quella di convalescenza, dopodiche sviluppa gli anticorpi con i quali sara' protetto dalla malattia per il resto della sua vita. Questo e' valido per una buona parte delle malattie infettive.

Se vuoi saperne davvero di piu ti consiglio di leggerti Roberto Gava "Le Vaccinazioni Pediatriche" , trovi anche qualcosa in rete.

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
peonia
Inviato: 16/10/2015 14:46  Aggiornato: 16/10/2015 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Questo fatto mi addolora talmente tanto, troppo che evito di commentare ora per non diveNtare scurrile!!! Sto informando dappertutto ma la reazione è "passiva"!!! MALEDIZIONE!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pyter
Inviato: 16/10/2015 15:04  Aggiornato: 16/10/2015 16:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
A casa mia questo si chiama ricatto.



Al tg questo lo hanno chiamato 'diritto dei bambini
a essere tutti uguali, senza discriminare tra i vaccinati e non' (parole quasi testuali).


Come si è visto anche nella questione dei gender, quando c'è da dare dei diritti non si
fermano neanche davanti ai paradossi nè ai paraculi.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
eco3
Inviato: 16/10/2015 15:21  Aggiornato: 16/10/2015 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Tra l'altro non viene a tutt'oggi accertato se il soggetto sia "narturalmente" immune.
Io, sono naturalmente immune al vaiolo. Malgrado ciò la vaccinazione mi è stata fatta due volte: la prima per potermi iscrivermi alla scuola media (anno 1960), la seconda, malgrado avesi dichiarato di averla già fatta (ma non risultava di ciò alcun segno visibile), durante il servizio militare (anni '70).

motus in fine velocior
peonia
Inviato: 16/10/2015 15:30  Aggiornato: 16/10/2015 15:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"L’Articolo 50 della Costituzione Italiana permette ad ogni cittadino di raccogliere firme e indire una petizione per presentare alle Camere temi di particolare interesse.

Questo diritto ha permesso ad una mamma di Cesena di proporre una petizione per impedire l’accesso alle comunità scolastiche dei bambini non vaccinati.

Una petizione quindi volta alla discriminazione, ancor peggio alla discriminazione dei minori: che genere di persona firma e diffonde un tale proposito?

Privati cittadini, giornali e TV, il Ministro Lorenzin stesso avranno verificato le motivazioni in essa contenute? O avranno come al solito seguito la massa, abbassando la testa e continuando a ruminare?"


http://comilva.org/una-nuova-caccia-alle-streghe-dei-provaccino/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
bernuga
Inviato: 16/10/2015 15:33  Aggiornato: 16/10/2015 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Volevo solamente segnalare una coraggiosa voce fuori dal coro; a Firenze c'e' Radio studio 54, una radio locale che ogni settimana ospita il Dott. Stefano Montanari per parlare di medicina/salute e rispondere alle domande dei radioascoltatori, il Dott. Montanari parla apertamente contro le vaccinazioni, ed ha reso pubbliche le sue ricerche sui vaccini.
Basti pensare che di 12 vaccini analizzati, in 11 ha trovato le peggio merdate, l'unico risultato "sano" era un vaccino PER GATTI!
Montanari parla apertamente anche di scie chimiche e nanoparticelle.
Il proprietario della radio, Gheri Guido, proprio per aver trattato temi di questo genere, oltre che il settore bancario, ha avuto non pochi problemi con la giustizia.

http://www.radiostudio54.it/meningite-e-vaccini-con-scienziato-stefano-montanari-domande-e-risposte/

http://stefanomontanari.net

Anguana
Inviato: 16/10/2015 15:34  Aggiornato: 16/10/2015 15:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Questi hanno scassato tutto quello che potevano scassare e noi qui proni a farcelo mettere nel di dietro disquisendo del più e del meno.
Ma possibile che siamo ancora qui a farci inchiappettare da gente non scelta da noi, ma dagli apparati di partito, la cui elezione è stata dichiarata palesemente incostituzionale, con una legge incostituzionale, che sono saliti al potere con percentuali infime.
Ci meritiamo tutto questo perché siamo delle pecore (con tutto il rispetto per le pecore).

menkaure
Inviato: 16/10/2015 15:35  Aggiornato: 16/10/2015 15:35
So tutto
Iscritto: 25/10/2013
Da:
Inviati: 18
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Eccoci, la radiazione per i medici che diranno qualcosa contro i vaccini.

radiazione possibile

A breve si spegnerà la luce, tutti allineati e coperti....
Saremo soli, senza alcuna voce a supporto, potremo urlare, agitarci, incazzarci, ma la risposta sarà sempre la stessa....la scienza dice che fanno bene
gioco partita e incontro
this is the end

Pac Man
Inviato: 16/10/2015 15:42  Aggiornato: 16/10/2015 15:42
So tutto
Iscritto: 19/6/2015
Da:
Inviati: 17
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Vietare l'ammissione scolastica sarebbe anticostituzionale.
Di positivo c'è che più alzano il polverone e la propaganda più chi è contrario farà sentire la sua voce, e questo si ritorcerà contro chi quel polverone lo alza perché veicolerà maggiormente le motivazioni contrarie alle vaccinazioni.
Può essere un'occasione per spiegare meglio e su larga scala i motivi del no.

Parsifal79
Inviato: 16/10/2015 16:04  Aggiornato: 16/10/2015 16:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
https://www.youtube.com/watch?v=8HJT7RQTeBE

i bambini, a un anno, hanno un sistema immunitario perfetto..... perchè non hanno ancora mangiato in nessuna trattoria

cocis
Inviato: 16/10/2015 16:22  Aggiornato: 16/10/2015 16:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

cocis
Inviato: 16/10/2015 16:29  Aggiornato: 16/10/2015 16:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

Pepitoz
Inviato: 16/10/2015 16:53  Aggiornato: 16/10/2015 16:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2015
Da:
Inviati: 84
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Solo la scuola? e tutto il resto dove un bambino non vaccinato potrebbe andare? Ad esempio: chiese (qui sarebbe meglio non andare soprattutto da bambini...) palestre, spazi ludici, etc etc. Se hai paura di un eventuale "contagio" non puoi limitarti alla scuola

Hai centrato il punto Parlano solo della scuola perché è l'unico modo per spaventare la gente da un eventuale obbligatorietà dei vaccini, a scuola bene o male ci devono andare tutti mentre gli altri luoghi non sono poi così obbligatori... gente abietta questa!

lanzo
Inviato: 16/10/2015 16:56  Aggiornato: 16/10/2015 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mi dispiace ma devo fare il cerchiobottista.
Da bimbo sono stato ultra vaccinato - non ho i segni sul braccio, ma tanti miei compagni di scuola li avevano - poi sono stato vaccinato per la polio a quei tempi c'era la paranoia, non con la zolletta di zucchero, ma con iniezioni dolorose.
Ritengo che polio e tante altre malattie siano state debellate, non tanto per i vaccini ma per il miglioramento delle situazioni igieniche.
Pero', lo dico tranquillamente, provengo da una famiglia agiata, frequentavo una scuola - per i romani Marcantonio Colonna - eppure in classe c'era un povero ragazzo poliomelitico, in palestra c'era uno che aveva un fisico (dalla vita in su) da Mr. America - era gente benestante.
Sono pro vaccino anti tetano - morire di tetano e' orribile e non c'e' cura.

Calvero
Inviato: 16/10/2015 17:01  Aggiornato: 16/10/2015 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Soluzione facile:
Siamo tanti?
Basterebbe che lo Stato garantisse scuole riservate a bambini non vaccinati e personale non vaccinato.
Punto. Fine del problema.


Ma questa sarebbe democrazia, Sertes

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pepitoz
Inviato: 16/10/2015 17:04  Aggiornato: 16/10/2015 17:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2015
Da:
Inviati: 84
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Lanzo Se proprio vogliamo parlare del tetano secondo me è proprio uno dei vaccini più inutili perché in primis ha una durata limitata e poi basterebbe che ti fanno una iniezione se ti capita qualche incidente o ferita sporca, non è una di quelle malattie che prendi con contagio in aria.

lanzo
Inviato: 16/10/2015 17:11  Aggiornato: 16/10/2015 17:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ricapitolando:
Meningite ? Di certo e' associata a condizioni di vita poco igieniche.
Ma perche' li vogliamo salvare e poi lamentarci che quando sono piu' gradicelli ci invadono ?

lanzo
Inviato: 16/10/2015 17:22  Aggiornato: 16/10/2015 17:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pepitoz,
Sono motoclista 7/7 - mesi fa sono caduto e mi sono ferito, la prima cosa che il medico ha fatto e' stata l'antitetanica.
Al giorno d'oggi il tetano e' in remissione, ma solo perche' pare che prolifichi nella merda dei cavalli. che ora sono scomparsi come mezzi di locomozione.
Fatti una googlata su "tetano" non te lo dico paternamente, scommetto che potrei essere tuo nonno !

totalrec
Inviato: 16/10/2015 17:23  Aggiornato: 16/10/2015 17:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Questa famosa "mamma di Cesena" che avrebbe scatenato la caccia alle streghe esiste davvero? Qualcuno l'ha intervistata? Qualcuno ha provato a farla ragionare? Non sono riuscito a trovare su di lei nessuna informazione.
Inutile dire che non inietterò porcherie nelle vene dell'ultimo dei miei figli per nessun motivo, dopo aver avuto in famiglia casi di persone ammalatesi gravemente, di malattie rare, dopo aver fatto il vaccino contro il raffreddore. Per non parlare dei bambini autistici che ho avuto modo di assistere quando facevo l'insegnante di sostegno, anche loro ammalatisi dopo le vaccinazioni (ma naturalmente "non esistono prove che colleghino" ecc., ecc.).
Sono insegnante e, alle brutte, posso educare mio figlio da solo. Ha due anni e mezzo e riesce già a leggere le prime parole. Le mie altre due figlie, regolarmente vaccinate, non sono mai state così robuste di costituzione, né così precoci.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
clausneghe
Inviato: 16/10/2015 17:26  Aggiornato: 16/10/2015 17:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Una parola in particolare mi rende furioso contro lo Stato e i suoi lacchè, ed è la parola OBBLIGO.
Loro continuano ad abusare di questa odiosa parola e si scordano che quello che in questa vita è veramente obbligatorio, è la morte. La nostra e la loro.Il resto è fuffa.
Fuori da questo contesto semantico, la parola OBBLIGO diventa un abuso di uomini sopra altri uomini.
Concludendo: Abbasso l'ordine dei medici, abbasso lo Stato e il suo Governo, capitanato dal Pinguino fiorentino uscito giusto dalla melma dell'Arno per venirci a dire OBBLIGO, VIETATO; DOVETE:
Ma andate dove vi manda il Grillo, và..
Dove c'è lo Stato non c'è libertà.

lanzo
Inviato: 16/10/2015 17:32  Aggiornato: 16/10/2015 17:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non so come interpretare la proposta di Calvero... Che ho sempre stimato, di sicuro ammetto che ha qualche neurone in zucca piu di yours truly.
Provocatoria ? Realistica ?

lanzo
Inviato: 16/10/2015 17:46  Aggiornato: 16/10/2015 17:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Dai Claus,
Come ho detto, la pediatra mi appariva come persona competente e onesta (il mio lavoro consisteva anche nel distinguere cazzari da gente per bene) mi sono fidato, mia figlia e' viva ed e' una bella sana ragazza. Punto senza accapo.
NON faccio vaccinare i miei cani - ne ho 7 - e i gatti 5 - che vivono in un eden. Mai visto un cane idrofobo in vita mia, bubbole da anticanisti e vivo circondato da torme di cani mezzi morti di fame.

mirco
Inviato: 16/10/2015 17:54  Aggiornato: 16/10/2015 18:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Poveri noi: Siamo commissariati "di fatto" dall'Europa filo-tedesca per quanto riguarda l'economia, con ingerenze per noi umilianti su come e cosa tassare. E per finire abbiamo le case farmaceutiche che ci danno le istruzioni su come dobbiamo gestire la nostra salute. A scuola vogliono obbligare i nostri bambini a sorbirsi lezioni della teoria gender ( a quando la pratica? ) e della diversità sessuale sempre più sfumata. Insegneranno a mettersi il rossetto ai maschietti e a fare la pipì in piedi alle bambine.
Ma allora ditelo: Una volta fatti i bambini delegate lo stato per la loro formazione non osando insegnare niente in privato che sia in contrasto con le direttive ufficiali.

Tizio.8020
Inviato: 16/10/2015 18:00  Aggiornato: 16/10/2015 18:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Da "ComeDonChisciotte" :



FINALMENTE IN GALERA CHI NON VACCINA I FIGLI




DI STEFANO MONTANARI

stefanomontanari.net





http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=15705

tekkaman
Inviato: 16/10/2015 18:00  Aggiornato: 16/10/2015 19:14
So tutto
Iscritto: 20/9/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

fabster64
Inviato: 16/10/2015 18:03  Aggiornato: 16/10/2015 18:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sono curioso di vedere gli sviluppi di questa faccenda a fronte dei fatti che:

1. Il codice di Deontologia medica fa divieto al medico di intraprendere attivita’ diagnostica e/o terapeutica SENZA AVER PRIMA OTTENUTO IL CONSENSO INFORMATO DAL PAZIENTE art. 32 della Costituzione, secondo il quale “nessuno puo’ essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge”, da correlarsi con l’art. 13 della Costituzione che afferma l’inviolabilita’ della liberta’ personale.

2. L’OBBLIGO per il medico di desistere in presenza di documentato rifiuto da parte del paziente capace di intendere e di volere, da qualsiasi atto diagnostico e/o curativo, NON ESSENDO CONSENTITO NESSUN TRATTAMENTO MEDICO CONTRO LA VOLONTA’ DELLA PERSONA (Legge 833 del 1978, istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale).

Fatelo presente a tutti ...

fabster64
Inviato: 16/10/2015 18:07  Aggiornato: 16/10/2015 18:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
p.s. Inoltre il diritto di famiglia afferma che la potesta' sui figli e' esercitata da entrambi i genitori o da un solo genitore se l’altro e' morto o decaduto o sospeso dalla potesta genitoriale

Pyter
Inviato: 16/10/2015 18:16  Aggiornato: 16/10/2015 18:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
fabster64

Mi sembra che lo stesso tso vada contro la costituzionalità dei due articoli, eppure viene praticata lo stesso.


ps

Ma se io prendo un vaccino per curare il vaccino per la legge sarei vaccinato o no?
Voglio dire, armandosi uno di un buon avvocato si potrebbe metterla così: se io non mi vaccino è come vaccinarsi contro i vaccini, per cui è come se fossi vaccinato.
In ogni caso l'idea di non mandare a scuola i figli è un effetto collaterale positivo.
Adesso possiamo avere anche una buona motivazione, dopo quella già forte dell'assoluta illeggibilità e schizofrenia dei libri di testo.
Ieri ne ho visto uno e non capivo neanche i disegni.
In alcuni c'erano disegnati anche i gesti.
Niente da fare.
Il nuovo avanza.


Basterebbe che lo Stato garantisse scuole riservate a bambini non vaccinati e personale non vaccinato.

Ma questa sarebbe democrazia, Sertes


Si chiama anche discriminare, adesso.


edit

Ah, i gesti del testo per la scuola erano per i sordomuti, ecco perché non li capivo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
fabster64
Inviato: 16/10/2015 18:32  Aggiornato: 16/10/2015 18:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Pyter

Il TSO si fa solitamente a soggetti affetti da grave patologia psichiatrica che possono determinare assenza di consapevolezza e quindi di capacita' di intendere e di volere. In tale condizione e' possibile che vengano rifiutati trattamenti necessari ed urgenti (infatti devono essere fatti solo quando non sia possibile fare trattamenti idonei e tempestivi in ambito extraospedaliero)

bernuga
Inviato: 16/10/2015 18:38  Aggiornato: 16/10/2015 18:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Pyter
cit"assoluta illeggibilità e schizofrenia dei libri di testo."


Pyter
Inviato: 16/10/2015 18:39  Aggiornato: 16/10/2015 18:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Il TSO si fa solitamente a soggetti affetti da grave patologia psichiatrica che possono determinare assenza di consapevolezza e quindi di capacita' di intendere e di volere.

Infatti, io ho sentito un ministro e anche alcuni medici parlare così proprio di chi non fa i vaccini ai figli. Assenza di consapevolezza ecc.. ecc.. ecc..


@ Bernuga

E' la scienza che viene in soccorso agli imbranati.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
FedeV
Inviato: 16/10/2015 18:45  Aggiornato: 16/10/2015 18:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Inoltre, c'è un altro problema filologico da risolvere, e sta nella frase "... vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie." Embèh? Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati? Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?


La risposta che danno in molti è che si mettono a rischio le categorie di bambini che, per vari motivi medici, non possono essere vaccinati. Un altra obiezione è quella dell'immunità di gregge che però faccio fatica a comprendere sia nel senso pro che nel senso contro i vaccini. Anzi se qualcuno avesse voglia di spiegarmela gliene sarei grato.

fabster64
Inviato: 16/10/2015 18:46  Aggiornato: 16/10/2015 18:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Dimenticavo che l'art. 34 della costituzione dice che la scuola e' aperta a tutti


Articolo 34

La scuola è aperta a tutti.

L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.

I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi.

La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.
...


@Pyter io cercherei di non esagerare nella direzione opposta!

bernuga
Inviato: 16/10/2015 18:55  Aggiornato: 16/10/2015 18:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
In europa non ci sono vaccini obbligatori in tutti i paesi, anzi:

Vaccinazioni Obbligatorie:
Belgio(solo per Polio), Bulgaria, Repubblica Ceca, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Lettonia, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria = 14 Paesi

Vaccinazioni Non Obbligatorie:
Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, UK.= 15 Paesi

Nel 2002 la corte europea sentenzio':

"La vaccinazione resa obbligatoria con sanzioni, isolamento, processi e sentenze di non conformità nega i princìpi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani 1 in quanto viola la dignità della persona e la sua integrità fisica."

Quindi andiamo contro l'europa?Strano, di solito obbediamo con mutismo e rassegnazione.

Trovate anche altro a questa fonte:

http://www.assis.it/le-vaccinazioni-infantili-nei-paesi-della-comunita-europea/

gandalf
Inviato: 16/10/2015 18:58  Aggiornato: 16/10/2015 18:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
L'obbligo di vaccinazione per frequentare le scuole viola le seguenti norme, leggi, convenzioni (dal sito del Comilva):

La Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, art. 26 concernente il diritto all’istruzione e il diritto dei genitori di decidere in merito al tipo di formazione da dare ai propri figli (10.12.1948);

– il Patto internazionale sui diritti economici del 19.12.1966 concernente il diritto di ciascuno all’istruzione;

– Convenzione internazionale dell’UNESCO contro la discriminazione nel campo dell’educazione, artt. 4 e 5 (14.12.1960).

Questo per quanto concerne il Diritto Internazionale, senza nemmeno prendere in considerazione le Convenzioni, le Sentenze e le Dichiarazioni da parte degli organi dell’Unione Europea. In merito alla legislazione nazionale, ricordiamo che la Costituzione Italiana afferma quanto segue:

– Art. 2 – La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

– Art. 3 – Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

– Art. 10 – L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.

– Art. 32. – La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

– Art. 34. – La scuola è aperta a tutti.

ARTICOLO 28 DELLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA:

Art. 28 Gli Stati riconoscono che tutti i bambini hanno il diritto di ricevere un’istruzione, Per garantire tale diritto, l’istruzione primaria deve essere obbligatoria e gratuita per tutti. Gli Stati quindi devono controllare che tutti i bambini frequentino la scuola e devono aiutare le famiglie per permettere ai bambini di continuare gli studi anche dopo la scuola primaria

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
FrancescaR
Inviato: 16/10/2015 18:59  Aggiornato: 16/10/2015 18:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
<><><><><>


Mah, a casa mia si chiama dittatura proclamata.

È sufficiente solo che azzerino le ultime goffe manovre di dissimulazione,
e poi sarà tutto in discesa.
Non è così bizzarro ipotizzare la carcerazione contro i dissenzienti.

Sono metastasi diramate in ogni àmbito della vita privata del cittadino,
e non esiste scampo, a meno che non si ripensi a un nuovo modello...
E l'istruzione privata dei figli potrebbe essere una buona base da cui
partire (e non l'unica).


Ciao Pyter

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
bernuga
Inviato: 16/10/2015 19:00  Aggiornato: 16/10/2015 19:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

P.K.89
Inviato: 16/10/2015 19:07  Aggiornato: 16/10/2015 19:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Sertes
Citazione:
Soluzione facile:


Prima della soluzione, riesci prima indicarmi il problema? Perchè anche se la tua appare una bella "soluzione" io non ho ancora ben capito a quale problema va applicata.

Intanto mi faccio una riflessione su questa frase:

Citazione:
Inoltre, c'è un altro problema filologico da risolvere, e sta nella frase "... vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie." Embèh? Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati? Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?

Pyter
Inviato: 16/10/2015 19:14  Aggiornato: 16/10/2015 19:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: FrancescaR Inviato: 16/10/2015 18:59:53

<><><><><>


Mah, a casa mia si chiama dittatura proclamata.

È sufficiente solo che azzerino le ultime goffe manovre di dissimulazione,
e poi sarà tutto in discesa.
Non è così bizzarro ipotizzare la carcerazione contro i dissenzienti.

Sono metastasi diramate in ogni àmbito della vita privata del cittadino,
e non esiste scampo, a meno che non si ripensi a un nuovo modello...
E l'istruzione privata dei figli potrebbe essere una buona base da cui
partire (e non l'unica).


Ciao Pyter



Ciao FrancescaR.
(La tua R sta forse per Red?)

Io sono sempre ottimista. Secondo me sono solo provocazioni. Non penso che il 2% in meno possa giustificare tutta questa caciara.
Per recuperare le case farmaceutiche basta che aggiungano un altro vaccino a quelli che già lo prendono (tanto male non fa) e il gioco sarebbe fatto.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Sertes
Inviato: 16/10/2015 19:20  Aggiornato: 16/10/2015 19:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
P.K.89 ha scritto:
Prima della soluzione, riesci prima indicarmi il problema?


Certo che potrei, però gli insulti che mi hai scritto nelle altre discussioni io me li ricordo ancora, di scuse nel frattempo non se ne sono viste, e quindi non vedo alcun motivo di risponderti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
P.K.89
Inviato: 16/10/2015 19:28  Aggiornato: 16/10/2015 19:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Sertes

Citazione:
Certo che potrei, però gli insulti che mi hai scritto nelle altre discussioni io me li ricordo ancora, di scuse nel frattempo non se ne sono viste, e quindi non vedo alcun motivo di risponderti.


La memoria per alcuni è una dote.

Io evidentemente non la possiedo, visto che non ricordo degli insulti, ma francamente non è nella mia indole provar disprezzo verso un avatar, difficile che io insulti in genere ancor più improbabile che lo abbia fatto verso un avatar, può esser che abbia ritenuto insensato (e magari ho colorito troppo) una qualche affermazione a firma Sertes.

Per le scuse, non ricordando, non saprei di che scusarmi.

SuperFed
Inviato: 16/10/2015 19:32  Aggiornato: 16/10/2015 19:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Oh, 'a regà, e lo vogliamo far presente o no questo al m5s?

Più che salire al comune di Roma, perchè non vediamo QUESTA QUESTIONE come banco di prova per il m5s. Sposerà questa causa, ne farà almeno da cassa di risonanaza per la publica opinione? Se sì potrei anche votarli.

Chi ha più vicinanza coi membri del m5s potrebbe già farglielo presente. Vediamo se hanno il coraggio.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
P.K.89
Inviato: 16/10/2015 19:46  Aggiornato: 16/10/2015 19:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"Non vietiamo l'accesso alla scuola pubblica ma ci poniamo il tema che la frequenza della scuola sia coerente alle vaccinazioni obbligatorie", ha detto il coordinatore degli assessori regionali, Sergio Venturi

Ma che cazzo significa questa frase? Ah è una supercazzola. Me l'aveva quasi fatta.


Al tempo stesso, in Parlamento il deputato Filippo Crimì (Pd) annuncia che "per combattere l'allarmante calo delle vaccinazioni nel nostro Paese ho deciso con alcuni colleghi di intervenire con norme idonee, presentando alla Camera un progetto di legge che reintroduce l'obbligo di vaccinazione per i bambini che frequentano le Scuole dell'obbligo".

Un attimo, ma se non c'è possibilità di nascer adulti, e se tutti i bambini hanno l'obbligo di frequentare un determinato ciclo d'istruzione chiamato Scuole dell'obbligo, e per frequentare la scuola dell'obbligo occorre esser vaccinati, significa che tutti debbono esser vaccinati.
E porco di quel cane non era più facile dire che tutti devono vaccinarsi obbligatoriamente?

Per fortuna che questo governo è GENIALE e LUNGIMIRANTE, ed ha istituito un ministero per la semplificazione. Madia !!! quì c'è lavoro per te.

FrancescaR
Inviato: 16/10/2015 20:12  Aggiornato: 16/10/2015 20:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
<><><><><>


Grazie Bernuga per il link.

Per Totalrec: l'articolo del Corriere cita la "mamma di Cesena", una certa Alice Pignatti.

Qui si parla in modo più dettagliato di Pignatti e altre mamme che si fanno i selfi
pro vaccini.

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2015/13-ottobre-2015/campagna-pro-vaccini-mamme-bolognesi-diventa-virale--2302044289724.shtml



(Osceno OT per Pyter e me ne scuso: non sapevo che esistesse (o esistessero)
Francesca Red.
Ovviamente non sono io, che oltretutto non ho profilo feisbuc.
Francesca è il mio pseudonimo.)

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
A&D
Inviato: 16/10/2015 20:20  Aggiornato: 16/10/2015 20:20
So tutto
Iscritto: 15/6/2015
Da: torino
Inviati: 17
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Stamattina vado al bar a prendere un caffè. .. essendo di torino c'era la stampa.... solitamente non gli rivolgo neanche lo sguardo ma la foto in prima pagina mi ha incuriosito....... c'era una bambina con una siringa nel braccio. ......... poi ho letto ed era un articolo vergognoso sui vaccini.. io chiaramente non ho vaccinato i miei figli. .. il prossimo anno il più grande andrà a scuola.......... io non voglio più vivere in un paese di merda come il nostro. Governo e pseudoministro della salute VERGOGNATEVI.

bernuga
Inviato: 16/10/2015 20:28  Aggiornato: 16/10/2015 20:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@FrancescaR

cit"Francesca è il mio pseudonimo.)"

Ok, ma se ti chiami Ugo giura di non dircelo mai...

Parsifal79
Inviato: 16/10/2015 20:52  Aggiornato: 16/10/2015 20:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SuperFed
Citazione:
Vediamo se hanno il coraggio.


Perchè secondo te, se Grillo dice qualcosa in proposito (come per la mammografia) prendendosi del buffone/ignorante/irresponsabile dai media e dal 99% dei medici, l'opinione pubblica lo seguirà?

Continuate erroneamente a pensare che il M5S sia il partito dei complottisti, che secondo me saranno un max 10% di eletti ed elettori, che comunque è già qualcosa rispetto allo 0,1% che, sempre secondo me, si trova negli altri partiti. Ma comunque è una minoranza sostenuta da una minoranza di elettori.




ERA SOLO QUESTIONE DI TEMPO - Prima o poi doveva succedere e così è arrivata alla Regione Lombardia una proposta di legge che presta il fianco alle credenze di quanti ritengono i vaccini inutili e pericolosi, credenza alimentata da una serie di bufale diffuse negli anni e dallo stesso circuito di gente che generalmente teme le scie chimiche e coltiva altre paranoie assortite e che all’interno del M5S è vagamente rappresentata, al punto d’aver proiettato in parlamento convinti sostenitori di teorie come quella del microchip impiantato negli esseri umani per controllarli o appassionati della versioni alternative degli attentati del 9/11.

http://www.giornalettismo.com/archives/1376039/il-movimento-5-stelle-e-la-proposta-di-legge-contro-la-vaccinazione-obbligatoria-nelleta-evolutiva/

DarthLagan
Inviato: 16/10/2015 20:55  Aggiornato: 16/10/2015 21:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
In europa non ci sono vaccini obbligatori in tutti i paesi, anzi: Vaccinazioni Obbligatorie: Belgio(solo per Polio), Bulgaria, Repubblica Ceca, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Lettonia, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria = 14 Paesi Vaccinazioni Non Obbligatorie: Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, UK.= 15 Paesi Nel 2002 la corte europea sentenzio': "La vaccinazione resa obbligatoria con sanzioni, isolamento, processi e sentenze di non conformità nega i princìpi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani 1 in quanto viola la dignità della persona e la sua integrità fisica." Quindi andiamo contro l'europa?Strano, di solito obbediamo con mutismo e rassegnazione. Trovate anche altro a questa fo


In Piemonte (la sanità è di competenza regionale in Italia), l'obbligatorietà l'hanno in effetti tolta dal 2008. In sostanza per non contraddire la normativa generale nazionale in materia di vaccinazioni, non hanno eliminato l'obbligatorietà, ma hanno abolito le sanzioni in caso di rifiuto (che a quanto pare è a discrezione regionale se applicarle o no), di fatto non vi è nessun obbligo. Il piano regionale è volto a diffondere un'adesione consapevole ai piani vaccinali invece che imposta e trovo ciò ragionevole. Altre regioni hanno seguito l'esempio piemontese, Veneto, Trentino e un paio di altre.
Il fatto che queste regioni abbiano cambiato la legislazione in materia, un motivo ci sarà no? Vorrà forse dire che la maggior parte dei vaccini obbligatori non hanno più alcuna utilità?

Parsifal79
Inviato: 16/10/2015 21:03  Aggiornato: 16/10/2015 21:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SuperFed
Citazione:
Sposerà questa causa, ne farà almeno da cassa di risonanaza per la publica opinione? Se sì potrei anche votarli.


http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/affarisociali/2015/07/vaccini-il-governo-nega-diritti-ai-cittadini-e-gonfia-i-costi.html

puoi anche non votarli..... così magari ti ritrovi qualcosa del genere nei prossimi anni:

https://it.finance.yahoo.com/notizie/vaccini-tangenti-scandalo-150713160.html

c’è da ricordare un piccolo trascorso che riguarda la punturina contro l’epatite b. Non si scampa, dal 1991 si è costretti a vaccinarsi: a prendere questa decisione fu l’allora ministro della Sanità, Francesco De Lorenzo che, insieme al responsabile del settore farmaceutico del ministero, Duilio Poggiolini, intascò ben 600 milioni di lire dall’azienda Glaxo-SmithKline, unica produttrice del vaccino Engerix B.

Adesso, a distanza di oltre vent’anni, con sentenze passate in giudicato dalla Cassazione, il vaccino in questione resta obbligatorio

Marauder
Inviato: 16/10/2015 21:48  Aggiornato: 16/10/2015 22:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Vedo tanti post che citano leggi, carte dei diritti e altri fogli che azzererebbero la democratica richiesta della mamma di Cesena per cui o si fa come piace a lei o niente scuola.
Senza soffermarsi a riflettere se sia meglio o meno parcheggiare i propri figli per almeno 40 ore alla settimana in posti che non brillano per igiene, salubrità, allegria e libertà -anzi, la questione è: ma a sti qua se una legge gli impedisce qualcosa, non la fanno più?
Questo li fermerebbe? Direi di no. Quello che li blocca si demolisce con strumenti democratici come tagliole e salti del canguro, per dire.
E se anche fosse vero che non esistono vaccini dannosi, andrebbe come minimo dimostrato che esistono vaccini efficaci e specificare quali siano.

Restano poi valide le obiezioni sul problema di far giocare bambini vaccinati con non vaccinati al parco pubblico.

-----
Sertes, ho letto la tua proposta di scuole per non vaccinati. Voglio proporti un'ipotesi.
Diciamo che viene accettata e diciamo che, per puro caso, proprio in una di queste scuole scoppia un'epidemia, che so, di rosolia; rincariamo la dose e aggiungiamo che in un caso c'è epilogo fatale, complicazioni: cosa succederebbe poi?
La scuola "mista" invece non espone a questo rischio.
---
E non dimentichiamoci che servirebbe qualche caso di bambino non vaccinato a cui succede qualcosa di grave in seguito a malattia e che bisognerebbe anche dimostrare il contagio verso altri.

Infine mi piacerebbe sapere da qualche genitore che ha fatto ai figli il vaccino anti meningite: questo vi fa dormire sonni tranquilli o no? E in entrambi i casi, perché?

You'll not see this coming.
SuperFed
Inviato: 16/10/2015 22:00  Aggiornato: 16/10/2015 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ti ringrazio dell'informazione Parsifal.

Ci sarebbe da chiedersi ,anche, perchè nè me nè a tanti altri era giunta chiara e forte questa presa di posizione del m5s, sulla quale spero insistano con tutte le loro (e nostre) forze.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
Pyter
Inviato: 16/10/2015 22:07  Aggiornato: 16/10/2015 22:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: bernuga Inviato: 16/10/2015 20:28:04

@FrancescaR

cit"Francesca è il mio pseudonimo.)"

Ok, ma se ti chiami Ugo giura di non dircelo mai...



"Anche io avevo un'amica che si chiamava Francesca. Indovina come la chiamavo?"
"Silvana."
"No, Francesca. Si chiamava Francesca la chiamavo Francesca. Come la dovevo chiamare?"
(Cit. Aldo, "Così è la vita")

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Parsifal79
Inviato: 16/10/2015 22:29  Aggiornato: 16/10/2015 22:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
di niente SuperFed

purtroppo, quando si parla di salute, qualsiasi cosa va contro la dottrina ufficiale è quasi impossibile da sostenere senza il rischio di perdere consensi, e senza consensi/voti non si va da nessuna parte; l'opposizione non può fare molto

anche se un eventuale governo 5stelle riuscisse ad eliminare qualche vaccino, i soliti servizi deviati ci andrebbero a nozze, versando qualche fialetta qua e la....

già immagino i titoli dei giornali:

- I GRILLINI RESPONSABILI DELLA PANDEMIA -

se poi qualche infante dovesse morire:

- GRILLO COME ERODE -

sarebbe la fine del M5S, e si ritornerebbe subito all'obbligatorietà di tutti i vaccini

ergaia
Inviato: 17/10/2015 8:33  Aggiornato: 17/10/2015 8:33
So tutto
Iscritto: 30/12/2005
Da:
Inviati: 2
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Openspace.it Qui le domande Vaccino sì o vaccino no? http://www.openspace.it/vaccini/vaccini-vaccino-si-vaccino-no/

music-band
Inviato: 17/10/2015 9:02  Aggiornato: 17/10/2015 9:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
REDAZIONE ha scritto:
Citazione:
Naturalmente, questa scelta va in diretto conflitto con un sacrosanto principio, chiamato "scuola dell'obbligo". Come puoi impormi di frequentare la scuola elementare, per legge, ma contemporaneamente accettarmi solo se io accetto di vaccinare mio figlio?


Nessuno può imporre a qualcuno di frequentare la scuola; "Scuola dell'obbligo" è un termine ingannevole che per ignoranza si è radicato nella testa della gente.

Di obbligatorio c'è soltanto l'istruzione, ma in che termini lo può decidere soltanto il genitore che per costituzione (art.33) viene prima dello stato. Se il genitore è impossibilitato a garantire l'istruzione a suo figlio, allora lo stato interviene con la scuola.

E' per questo motivo che in italia sono possibili scuole alternative come La "montessori" o la "Steineriana" che non seguono alcun programma di istruzione scolastico e istituzionale ma possono seguire metodi e percorsi del tutto indipendenti.

Per lo stesso motivo in italia si sta diffondendo (finalmente) l'Home Schooling.

peonia
Inviato: 17/10/2015 10:19  Aggiornato: 17/10/2015 10:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Per lo stesso motivo in italia si sta diffondendo (finalmente) l'Home Schooling.

Alleluia!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:04  Aggiornato: 17/10/2015 11:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Salva81
bisognerebbe anche aggiungere che i bambini autistici o peggio in numero sempre crescente di sicuro non costano meno allo stato... ma certo che stupida! bisognerà creare delle strutture nuove, magari private anche per questi sfortunati e quindi altri guadagni. Non ci avevo pensato.

ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:21  Aggiornato: 17/10/2015 12:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Perdonate la mia ignoranza.

Ma mi sono sempre chiesta per ipotesi: Se noi facciamo vaccinare il 95% per il morbillo e qualcuno di quel 5% non vaccinato si becca il morbillo teoricamente si dovrebbe spaventare solo chi non è vaccinato, perché quelli vaccinati non lo prendono... Giusto?
Ma allora di che problema stiamo parlando?

Mio figlio non vaccinato perché non deve andare a scuola? non infetta nessuno dei loro bambini vaccinati!

E poi un'altra domanda:
Ma per caso si sono creati problemi a fare entrare e lasciare in giro extracomunitari con tutte le malattie possibili senza quarantena o vaccinazione?

Allora mio figlio appena nato lo devi bombardare di malattie e sostanze impossibili e gli altri se ne possono andare in giro come se niente fosse... bas...di!

ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:23  Aggiornato: 17/10/2015 11:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Quello che dicevo io...

ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:33  Aggiornato: 17/10/2015 11:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
...ma della costituzione se ne fregano allegramente!
Anzi... non dare suggerimenti che mettono mano anche a quell'articolo!

ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:36  Aggiornato: 17/10/2015 11:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Peonia
Ti capisco benissimo!
io avrei voglia di prendere un camion pieno di vaccini e farli ai ministri della salute tutti in una volta!
tanto a loro interessa solo che si consumino... non ha importanza a chi.

music-band
Inviato: 17/10/2015 11:41  Aggiornato: 17/10/2015 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Ma mi sono sempre chiesta per ipotesi: Se noi facciamo vaccinare il 95% per il morbillo e qualcuno di quel 5% non vaccinato si becca il morbillo teoricamente si dovrebbe spaventare solo chi non è vaccinato, perché quelli vaccinati non lo prendono... Giusto? Ma allora di che problema stiamo parlando?


Un problema di pura e semplice propaganda, prima di mettere mano alle leggi hanno conquistato i cervelli!

Lo scorso anno c'è stata una folle corsa alla vaccinazione contro la varicella... Poi qui da noi è scoppiata un'epidemia di varicella nelle scuole... Tutti bambini vaccinati.

Ecco di che stiamo parlando

ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:48  Aggiornato: 17/10/2015 11:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pepitoz
Hai ragione.
Io per, motivi vari: ero una bambina vivace, avevo un fratello mezzo terrorista, ho fatto sempre sport violenti, ho avuto incidenti in moto,ecc ecc... mi hanno fatto decine di volte il vaccino in pronto soccorso. E' stato per me ridicolo l'ultima volta che ho avuto un incidente dover firmare un'autorizzazione per farmi fare una puntura di antitetanica, visto che loro non si assumevano la responsabilità, dopo che me ne avevano fatte per tutta la vita.
Ridicoli...

ARULA
Inviato: 17/10/2015 11:53  Aggiornato: 17/10/2015 11:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
bernuga
Senza parole...
quasi quasi mia figlia la istruisco a casa.

ARULA
Inviato: 17/10/2015 12:00  Aggiornato: 17/10/2015 12:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
che schifo!
E' come quelli che fanno tutti gli anni il vaccino per l'influenza e la beccano solo loro!

mirco
Inviato: 17/10/2015 12:25  Aggiornato: 17/10/2015 12:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:

Autore: ARULA Inviato: 17/10/2015 11:21:29

Perdonate la mia ignoranza.

Ma mi sono sempre chiesta per ipotesi: Se noi facciamo vaccinare il 95% per il morbillo e qualcuno di quel 5% non vaccinato si becca il morbillo teoricamente si dovrebbe spaventare solo chi non è vaccinato, perché quelli vaccinati non lo prendono... Giusto?
Ma allora di che problema stiamo parlando?


Mio figlio non vaccinato perché non deve andare a scuola? non infetta nessuno dei loro bambini vaccinati!



Lo stato si auspica che nessuno si ammali per non gravare sui disastrati conti pubblici. Opera in maniera preventiva.
Si arriverà a demonizzare chi mangerà la cioccolata la pasta al ragù e chi non farà la corsetta quotidiana. Arriveranno a far pagare le tasse in base alla "ciccia" in più rispetto alle tabelle .. lo stesso per la glicemia il colesterolo.. per non dire di chi fuma una normalissima sigaretta che forse verrà anche messo in galera non appena uscirà dal tabaccaio con un pacchetto di sigarette in tasca.( Anche fumare nell'auto propria diventerà un problema .... ).
A parte l'ironia, sarebbe sempre utile avere un occhio di riguardo per la propria salute.. ma senza esagerare.

Aironeblu
Inviato: 17/10/2015 13:37  Aggiornato: 17/10/2015 13:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E non è ancora entrato in vigore il TTIP.

Non resta che rispondere alla chiamata per la puntura con un sonoro VAFFANCULO.

Merio
Inviato: 17/10/2015 14:21  Aggiornato: 17/10/2015 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Basterebbe che lo Stato garantisse scuole riservate a bambini non vaccinati e personale non vaccinato.


In effetti mi sembra una soluzione perfetta.

Oltretutto permetterebbe di studiare epidemiologicamente se bambini/personale non vaccinato vs vaccinati presentino differenze a livello di salute, o no.

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Cinqui
Inviato: 17/10/2015 14:26  Aggiornato: 17/10/2015 14:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ARULA

La risposta al tuo post delle 11.21.29 generalmente è :
Siccome potrebbero esserci bambini immunoqualcosa, ossia con difese immunitarie non in grado di proteggerli, se tuo figlio si ammala e passa loro qualcosa, questo potrebbe stenderli.
Sostanzialmente il principio credo sia di creare una "zona disinfettata e non infettabile" attorno a chi ha la sfiga di non potersi difendere da solo.

Ora, in linea di principio può starci, se non ci sono rischi per i vaccinati ed i vaccini funzionano al 100%.
Se poi però conti rischi, benefici, possibilità, probabilità, egoismo (?), eccetera.... la cosa si complica e, credo, anche in modo non semplice.
Chi ti dice che ti devi fidare, che è tutto ok, ha fatto questi calcoli?
Bah??

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
perspicace
Inviato: 17/10/2015 15:08  Aggiornato: 17/10/2015 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Semplicemente le corporation farmaceutiche hanno visto un calo nelle vaccinazioni con rispettivo calo degli utili per i propri azionisti, questo ha fatto si che i politici che come molti sono i in busta paga della lobby del farmaco, per compensare la perdita di utili agli azionisti delle corporation farmaceutiche instaurino un obbligo di vaccinazioni e una multa per chi non promuove o vaccina i cittadini, in questo modo con le multe lo stato può recuperare i fondi per risarcire le corporation farmaceutiche dei mancati guadagni provocati dalle mancate vaccinazioni.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
peonia
Inviato: 17/10/2015 15:19  Aggiornato: 17/10/2015 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E' come quelli che fanno tutti gli anni il vaccino per l'influenza e la beccano solo loro!


Ho lavorato gli ultimi 2 anni e mezzo della mia vita lavorativa in uno studio medico (con mio grande rammarico, da un certo punto di vista, perché spesso vedevo o sentivo delle cose che non approvavo affatto, a ragione) la mia "Capa" mi diceva sempre di vaccinarmi per l'influenza ed io le dicevo no grazie, non lo faccio non la prendo mai...e insisteva "per il bene dei pazient" che venivano a studio... ma io non lo facevo!
Lei sempre, per due anni, ha avuto l'influenza... ed io ovviamente no! per fortuna, non assumendo farmaci di alcun genere ma solo integratori, il mio sistema immunitario è forte! tanto per dire....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
jpatrick
Inviato: 17/10/2015 15:48  Aggiornato: 17/10/2015 15:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E merda, abbiamo tre figli (8, 6,4) non vaccinati e fino a adesso siamo riusciti a non essere disturbati. E adesso dobbiamo cominciare a trovare soluzioni per controbattere. Questa storia dei vaccini obbligatori mi riporta anche al pagamento del canone rai obbligatorio nella bolletta enel, io che non ho più la tv da otto anni, e che non pago più il canone da venti anni, devo rimboccare le maniche per affrontare queste situazioni. La resistenza si fa più dura. Questi sono segnali di una dittatura mascherata. Vedremmo.....

CatOrcio
Inviato: 17/10/2015 16:04  Aggiornato: 17/10/2015 16:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Se un bambino non vaccinato non può andare alla scuola dell'obbligo allora si prendono due piccioni con una fava!
Niente intossicamento di stato e niente indottrinamento di stato!

A parte gli (non del tutto) scherzi, se ci si trova alle strette con la questione scolastica, comunque vaccinare un neonato di 6 mesi è diverso che un bambino di 6 anni (o in età scolastica), in quanto il primo ha ancora la barriera emato-encefalica quasi inesistente, mentre il secondo è già un po' più corazzato per reggere un po' meglio il colpo. Quindi bisogna almeno provare di tutto per temporeggiare fino all'età scolastica. Poi magari nel frattempo cambia qualcosa.... forse.

Cinqui
Inviato: 17/10/2015 16:12  Aggiornato: 17/10/2015 16:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Quindi bisogna almeno provare di tutto per temporeggiare fino all'età scolastica.


Tipo partorirli già di 6 anni........

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
Rodpariah
Inviato: 17/10/2015 16:33  Aggiornato: 17/10/2015 16:33
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Piccola informazione di servizio (non so se qualcuno lo ha già scritto)

Rai News24,ore 19:30 ci sarà la trasmissione (immagino) di un dibattito terroristico pro-vaccino.
DivertiteVi ma non guardatelo per troppo tempo se non avete un bagno a portata di mano.

peonia
Inviato: 17/10/2015 16:36  Aggiornato: 17/10/2015 16:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Tratto dal libro di I. Honorof, E. McBean, Vaccination The Silent Killer (ovvero Vaccinazione il killer silenzioso) pag. 28.
Sono molto poche le persone che si rendono conto del fatto che la peggiore epidemia che abbia mai colpito l’America, la cosiddetta Influenza Spagnola del 1918 sia stata causata dalla massiccia campagna di vaccinazione portata avanti in tutta la federazione [statunitense].
I dottori hanno detto alla popolazione che la malattia era causata dai germi. I virus non erano ancora noti ai tempi altrimenti sarebbero stati incolpati loro. Germi, batteri e virus, assieme ai bacilli ed ad un piccolo numero di altri organismi invisibili sono i capri espiatori sui quali i medici amano far ricadere la colpa delle cose che non comprendono. Se un medico compie un errore nel formulare una diagnosi e prescrivere la terapia, e uccide il suo paziente, può sempre dare la colpa ai germi, ed affermare che l’infezione del suo paziente non era stata precedentemente diagnosticata e che quindi era venuto da lui troppo tardi.
Se torniamo indietro al 1918, il periodo nel quale esplose l’influenza, noteremo come essa esplose subito dopo la fine della prima guerra mondiale quando i nostri soldati stavano ritornando a casa da oltre oceano. Questa fu la prima guerra nella quale tutti i vaccini allora noti furono somministrati obbligatoriamente a tutti i militari. Questo guazzabuglio di veleni farmacologici e di proteine putride di cui i vaccini erano composti, causò una tale diffusione di malattia e di morte tra i soldati che era un comune soggetto di discussione il fatto che i nostri uomini venivano uccisi più dalle iniezioni dei medici che dalle pallottole delle armi da fuoco.

continua....

http://sapereeundovere.com/libro-shock-abbiamo-barattato-orecchioni-morbillo-contro-cancro-leucemia/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Rodpariah
Inviato: 17/10/2015 16:39  Aggiornato: 17/10/2015 16:39
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Beh,m'e' venuta una battuta mentre scrivevo su FB ad un gruppo di amici che si battono contro le vaccinazioni...e non posso esimermi di riportarla qua:

,tra i Talebani e la casta dei Medici mondiale non e' che ci sia molta differenza...anzi una si.I talebani uccidono molte molte meno persone!!!!!

jpatrick
Inviato: 17/10/2015 16:50  Aggiornato: 17/10/2015 16:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
citazione CatOrcio: “A parte gli (non del tutto) scherzi, se ci si trova alle strette con la questione scolastica, comunque vaccinare un neonato di 6 mesi è diverso che un bambino di 6 anni (o in età scolastica), in quanto il primo ha ancora la barriera emato-encefalica quasi inesistente, mentre il secondo è già un po' più corazzato per reggere un po' meglio il colpo. Quindi bisogna almeno provare di tutto per temporeggiare fino all'età scolastica. Poi magari nel frattempo cambia qualcosa.... forse.”

Quando si è davanti a un segretario o un dirigente scolastico che vi chiede le vaccinazioni dei nostri figli, vi assicuro che dentro di noi c’è tutto un lavoro interiore, sia per essere evasivi sperando che di fronte a noi anche loro saranno evasivi oppure dobbiamo essere fermi, determinati, facendo capire che abbiamo dei “amici” che potranno aiutarci, e anche diciamo che coinvolgeremmo la stampa (spesso questo funziona perché hanno paura di finire in tv o nei giornali). Oppure compriamo il vaccino e troviamo un medico pronto a certificare che il bambino è stato vaccinato. Quando parlo di resistenza è di quella resistenza quotidiano, perché i bambini sono già presi di mira con la pubblicità, con l’insegnamento scolastico, con l’ora di religione facoltativa ma in mensa fanno il segno della croce, allucinante! Il vaccino obbligatorio è un dei problemi che, noi genitori, siamo confrontati con i nostri figli.

ARULA
Inviato: 17/10/2015 17:10  Aggiornato: 17/10/2015 17:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Peonia
avevo letto anch'io questa cosa... e sinceramente mi pare sensata.
Un medico diceva che alla fine quelli che si sono ammalati e sono morti sono stati solo quelli vaccinati e quelli con il sistema immunitario delicato.
In realtà, parliamoci chiaro, fecero un esperimento ed andò male... malissimo! ma non sia mai che loro ammettano una cosa simile. "La scienza è giusta e buona" questo è quello che ci inculcano dalla nascita e i risultati li vediamo ogni giorno sulla nostra pelle... purtroppo.

peonia
Inviato: 17/10/2015 18:25  Aggiornato: 17/10/2015 18:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ahimè....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
franco8
Inviato: 17/10/2015 18:26  Aggiornato: 17/10/2015 18:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mala tempora currunt.

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
SuperFed
Inviato: 17/10/2015 18:59  Aggiornato: 17/10/2015 18:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Comunque ragazzi, è innegabile, dalla politica estera agli affari nostrani, le cose hanno subìto l'ennesima accelerazione. Secondo me, in particolare, dopo l'ultima luna rossa, ma vabè....

Del resto basta dare un'occhiata alla pagina 2 e 3 del corriere di oggi, dedicate alla questione vaccini.
L'attacco è partito in grande stile. Il tempo ormai è agli sgoccioli. Per questo dicevo prima e rimango dell'idea che il m5s, a prescindere dai calcoli politici, dovrebbe urlare ai megafoni e anche alla tv visto che ora sono presenti un pochino anche lì, che c'è una battaglia per i diritti del cittadino, per la propria libertà di scelta INNANZITUTTO, che a cascata comprende anche la questione di libertà di scelta sui vaccini. Alle ultime politiche il m5s una buona percentuale l'ha avuta, i sui parlamentari e senatori ci sono. C'è ancora tempo da prendere per studiare al dettaglio tattiche e strategie? Se è per una pura questione di scadenze elettorali il tempo ci sarebbe (anche per Roma - 7 mesi - forse di più). MA visto che il dado è tratto e l'attacco è in pieno svolgimento, secondo me, no, non c'è più tempo. Ecco perchè mi chiedevo se avessero il coraggio, nel senso il coraggio di mettere in chiaro subito certi punti fermi riguardo alla libertà di scelta, ANCHE assumendosi dei bei rischi in termini di puro calcolo politico. Se si attende ancora un po' credo che sarà troppo tardi.

Ma sempre che non sia già troppo tardi, allora vabè. Faccio un esempio banale, scusate, ma rende l'idea: il mio condominio ha cambiato caldaia e installato le valvole e i contacalore obbligatori. Aveva deciso le quote tariffarie in 70-30. Per la legge italiana questo AVEVA valore contrattuale. Per la nuova legge dell'UE no! E' tutto NULLO. Va rifatta tutta la tabella millesimale, tutto il calcolo sulle dispersioni casa per casa secondo i nuovi parametri europei, vincolanti e insindacabili. Punto.
Siamo messi bene. Già adesso.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
peonia
Inviato: 17/10/2015 21:48  Aggiornato: 17/10/2015 21:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SCUSATE 'O.T. MA SE NON L'AVETE VISTO CERCATEVELO REGISTRATO BEPPE E CASALEGGIO A IMOLA....GRANDISSIMI!


http://www.beppegrillo.it/m/2015/10/italia5stelle_live_da_imola.html

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
massimo73
Inviato: 17/10/2015 21:54  Aggiornato: 17/10/2015 21:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Oggi guardavo un po' distrattamente il Tg1 e ad un certo punto è comparsa la ministro per sbaglio Lorenzin che a proposito dei vaccini ricordava che dobbiamo essere viglili perchè una bambina è morta perché non aveva fatto il vaccino...e i danni ai bambini che si erano vaccinati dove li mettiamo Meg Ryan dei poveri???
Buffoni e servi.......maledetti

redribbon
Inviato: 18/10/2015 0:36  Aggiornato: 18/10/2015 1:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
I diritti del cittadino esistono solo se non entrano in conflitto con gli interessi commerciali


è la solita questione GENERALE del fatto che gli uomini fanno tutto per profitto economico.
La colpa non è solo e tanto delle case farmaceutiche, oppure delle banche in altri campi,
ma è anche colpa nostra nella misura in cui non spingiamo per farla finita col profitto economico (denaro con cui si può comandare su altri uomini)
e creare,
FINALMENTE PER L'UMANITÀ,
un sistema in cui le azioni degli uomini siano ispirate,
non dalla ricerca del profitto economico (che deve scomparire),
ma da cosa è meglio per gli altri uomini.

Insomma, fintanto non viene inculcato nel cervello delle persone che devono andare a lavorare non x il proprio egoistico 'mi servono soldi x campà',
ma xchè il proprio lavoro è e deve essere utile ad altre persone,
allo stesso modo la casa farmaceutica non deve essere un azienda, quotata in borsa, che cerca di fare utili,
ma un ente formalmente no profit che cerca di eliminare le malattie dell'uomo perchè è giusto che si faccia così;
se non prendiamo a calci nel sedere questo sistema, il maledetto sistema dell'azienda privata, tutto resterà come è ora, e possiamo scordarci del progresso.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
evitamina
Inviato: 18/10/2015 12:51  Aggiornato: 18/10/2015 12:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2014
Da:
Inviati: 56
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Perché ci sono farmaci che costano anche 100 euro?

peonia
Inviato: 18/10/2015 17:07  Aggiornato: 18/10/2015 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
anche molto di più...se è per quello....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
lanzo
Inviato: 18/10/2015 17:23  Aggiornato: 18/10/2015 17:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Re: Epidemia "spagnola"
x PEONIA
La sorella di mia nonna e tante altre giovani donne - a casaccio direi che era adolescente - di certo non era stata vaccinata, visto che non era nell'esercito e viveva nell'Abruzzo profondo. Il bisnonno era alcolizzato e fumatore.
La sorella, mia nonna , non se l'he beccata, eppure vivevano insieme, e' campata fino a 102 anni e non si e' mai ammalata in vita sua. Vabbe', non fumava - tutto in moderazione. Quindi una specie di selezione ?
Io forse ho ereditato qualche gene: fumo e bevo - spero di riuscire a smettere prima che arrivi qualcosa di grosso e spiacevole -.
Sempre un abbraccio fraterno, se mi posso permettere.

lanzo
Inviato: 18/10/2015 17:34  Aggiornato: 18/10/2015 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ Peonia
Magari avrai capito che quando parlavo della sorella di mia nonna, intendevo dire che la sorella di mia nonna mori' di spagnola. Sicuramente era una brava ragazza.
Mi ricordo solo che mia nonna - una persona non tanto piacevole - oggi sarebbe definita psicopatica e egoista - era pero' affezionata a questa sorella - forse rappresentava il suo lato buono - ed ha sempre portato un collana con uno scrignetto dentro cui c'era una di quelle foto in sepia ? marroncino del bel volto della sorella.
Avrei preferito che la spagnola si fosse presa mia nonna.

lanzo
Inviato: 18/10/2015 17:58  Aggiornato: 18/10/2015 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Per FedeV, Pyter e naturalmente a tutti.
Penso che si possa essere d'accordo che abbiamo beccato piu' malattie negli anni delle elementari che non nel resto della vita ?
Alle elementari, raffreddori in continuazioni, varicelle, orecchioni, tonsille, adenoidi - facciamoci una riflessione, di sicuro erano dovute al fatto di dover convivere dentro una stanza con altri bambini, alcuni dei quali malati...
E' solo un punto di partenza. Forse allora il nostro sistema immunitario era debole ? Alle scuole superiori mai beccato niente. C'e' da riflettere.
Per non parlare della tubercolosi, per lavoro sono stato per anni in luoghi dove la TB e' quasi endemica, mi assegnano Dacca, Bangladesh, sapendo che e' una fogna di non si sa quanti milioni di abitanti che cacano per strada e fogne a cielo aperto, vado a farmi vaccinare - sorpresa - sono portatore della TB sia pure non contagioso ! E quindi la vaccinazione non era possibile.

medicialbe
Inviato: 18/10/2015 18:02  Aggiornato: 18/10/2015 18:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/2/2008
Da:
Inviati: 96
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
“In Ucraina torna la Polio. La causa? Solo il 50% dei bambini vaccinati”.

Con una notizia così, c’è poco da discutere: avete visto che i vaccini fanno bene? E allora smettetela di rompere. Il sito RaiNews non lascia spazio a repliche. Citazione testuale:
Il fatto sta preoccupando l’organizzazione Mondiale della Sanitá, che ha parlato di rischio di diffusione del virus della polio “alto”: questo perché in Ucraina solo la metá dei bambini è vaccinata contro la poliomielite, a causa di un allarme ingiustificato della popolazione sui possibili effetti collaterali. La psicosi contro i vaccini nel Paese si era diffusa dopo che un bambino anni addietro era morto dopo la somministrazione di quello contro il morbillo: una casualità dissero le autorità sanitarie, ma molti genitori decisero di non correre il rischio, assumendosi però quello drammatico di esporre i loro figli alla paralisi del sistema nervoso causata dalla polio, malattia ormai scomparsa proprio grazie alle vaccinazioni. E non c’è cura. –

rainews-polio
Ed invece, andando ad approfondire, si scopre che la causa della poliomielite è stato proprio il vaccino trivalente sommninistrato a bambini che si erano pertanto vaccinati (si veda la notizia qui).

Loro continuano a non stancarsi di mentire.

E noi non ci stancheremo di denunciare.

http://www.ingannati.it/2015/09/08/la-disinformazione-sui-vaccini/

A&D
Inviato: 18/10/2015 18:27  Aggiornato: 18/10/2015 18:27
So tutto
Iscritto: 15/6/2015
Da: torino
Inviati: 17
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Oggi sul fatto quotidiano. . Un articolo di 2 pagine sulla omeopatia... dove viene paragonata all'acqua fresca. ...... la comunità scientifica con a capo silvio Garattini dice che è una grande illusione.... Sono partiti all'attacco. ......... robe da matti..!

FreeBird
Inviato: 18/10/2015 18:58  Aggiornato: 18/10/2015 18:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Semplicemente le corporation farmaceutiche hanno visto un calo nelle vaccinazioni con rispettivo calo degli utili


Considerando che con un vaccino Big Pharma ci tira su pochi euro, decisamente gli converrebbe che la gente andasse appresso alle balle di Wakefield, per poi guadagnare molto ma molto di piu' con le terapie intensive per le malattie infettive.

Citazione:
Oggi sul fatto quotidiano. . Un articolo di 2 pagine sulla omeopatia... dove viene paragonata all'acqua fresca


Qualche anno fa la Boiron fu costretta a pagare qualcosa come 10 milioni, dopo che qualcuno si rese conto che stava acquistando un inutile composto formato da saccarosio e lattosio a piu' di 1000 euro al chilo,e denuncio' l'azienda.
Principio attivo,non pervenuto,acqua e zucchero.

fabster64
Inviato: 18/10/2015 21:22  Aggiornato: 18/10/2015 21:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Petizione su Change.org servono ancora 2400 firme circa

Serve a far presente che deve essere un diritto la liberta' di farsi vaccinare o far vaccinare il proprio figlio!

Liberta' di scelta per le vaccinazioni

fabster64
Inviato: 18/10/2015 21:24  Aggiornato: 18/10/2015 21:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Scusate so che e' OT ... ma non resisto

Blair dichiara guerra all'Iraq in anticipo!

peonia
Inviato: 18/10/2015 23:07  Aggiornato: 18/10/2015 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@MEDICIALBE

Ti prendo il commento per postarlo su FB, thx


@TIANOS
Sulla spagnola non so che dire....avrà contagiato più facilmente persone con un sistema immunitario depresso, oltre ai vaccinati.... di più non so...
grazie dell'abbraccio, fa sempre piacere..

Su gli altri commenti, relativi alla disinformazione mediatica all'assalto, non mi cimento, mi è venuta la nausea solo a leggere i titoli..... voglio andate a dormire tranquilla...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Tricky
Inviato: 19/10/2015 7:48  Aggiornato: 19/10/2015 7:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
La fortuna di genitori dementi che non vaccinano i figli è una sola,quella di vivere in una società formata per la grande maggioranza da genitori intelligenti.


Citazione:
Embèh? Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati? Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?


A questa domanda non si da una risposta seria perché è una domanda idiota.

nessirio
Inviato: 19/10/2015 7:57  Aggiornato: 19/10/2015 7:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2015
Da:
Inviati: 39
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sapevo che era una farsa, ma ho provato a guardare lo stesso, più che altro per rimanere aggiornato sul livello di ipocrisia e falsità dei programmi TV italiani che guardo ormai molto raramente.
Ieri sera, su Open Space condotto dall'ex-iena Toffa, hanno parlato di vaccinazioni, dedicando troppo poco tempo ad un tema così delicato.
Invitati: una esponente della sanità pro-vaccini a cui veniva data parola di continuo e fatta parlare a raffica; una mamma qualunque (per la precisione quella che ha dato origine alla petizione x tutti vaccinati nelle scuole) della quale non hanno mai contrastato le convinzioni; un esponente contro-vaccini a cui non veniva mai dato nemmeno il tempo di rispondere alle domande.
Il "dibattito" o quasi monologo però viene concluso in fretta per un fatto inaspettato.... il pubblico applaude le poche parole che riesce a dire il professor Montanari contro le vaccinazioni obbligatorie.
Inizio di una consapevolezza più allagata??????

Non voglio la pillola addolcita
giu42su
Inviato: 19/10/2015 8:31  Aggiornato: 19/10/2015 8:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/12/2006
Da:
Inviati: 50
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
In realtà, il ricatto o l'intimidazione di non accettare i bambini non vaccinati nella scuola pubblica sono già applicati da anni in Italia, da parte di medici fanatici della vaccinazione a tutti i costi. Una decina di anni fa, quando si trattò di iscrivere mia figlia alla prima elementare, una di queste fanatiche, addetta alle vaccinazioni nella mia usl, fu molto esplicita nell'effettuare questo ricatto: se non vaccinavo la bambina "rischiavo" di compromettere la sua frequentazione a scuola. La tecnica usata è quella di mettere le famiglie una contro l'altra, insinuando la pericolosità di accettare in classe bambini non vaccinati. La fanatica terrorista desistette solo dopo averle illustrato la legge sulle vaccinazioni. Facile, invece, che molti siano cascati nel suo tranello. Per la cronaca, mia figlia in tanti anni di scuola pubblica, non ha perso un solo giorno per motivi di salute, mentre so di bambini vaccinati spesso a casa per febbri e raffreddori vari

Suspiria
Inviato: 19/10/2015 9:35  Aggiornato: 19/10/2015 9:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ho visto anche io l'intervista ai due medici ieri sera. Però il dubbio è questo. Ammettiamo che Montanari dica il vero e ci siano certi inquinanti nei vaccini. Ma solo lì possiamo trovarle? E in altri preparati iniettabili come gli antibiotici? Sciroppi vari? Altre medicine?
E quante di queste nanoparticelle possiamo trovare nell'ambiente e ne veniamo a contatto respirando, toccando e mangiando?
Perchè se pur possono essere dannose all'organismo, non sarà che ne entriamo in contatto in maniera maggiore da tutto quello che ci circonda e nell'arco della vita?

Poi ribatteva sul discorso del sistema immunitario...ma se tutti noi ogni giorno, bambini compresi, entriamo in contatto con tanti microrganismi, virus, spore, pollini, com'è possibile che un vaccino comprometta il sistema immunitario come si dice?

Mi fa un pò sorridere poi la serie di affermazioni di chi dice di non vaccinare i figli o sè stesso e non si ammala mai, soprattutto riguardo ai bambini, che devono ancora creare diverse difese verso i mircorganismi.

Raimondo11
Inviato: 19/10/2015 9:55  Aggiornato: 19/10/2015 9:55
So tutto
Iscritto: 17/9/2013
Da:
Inviati: 12
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Siamo alle solite; tutte le volte che la disobbedieenza comincia a divenire di massa il potere invece di convincere obbliga e basta!
Non solo basterebbe domandarsi logicamente se mio figlio è vaccinato cosa rischia? ma anche perché i bambini debbono fare sempre piu' vaccinazione e sempre piu' piccoli; negli anni 70 ed ottanta morivamo di morbillo a milioni?

Il potere non ha logica ma solo imposizione in tutti i modi ed è quello che sta succedendo anche con questo tema.

Raimondo

peonia
Inviato: 19/10/2015 9:59  Aggiornato: 19/10/2015 9:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Tricky da che pulpito ti ritieni più intelligente degli altri "dementi che non vaccinano"?
Perchè t'hanno convinta con la persuasione de che? o sei un medico che vaccina e pija soldi? o che altro che non mi viene in mente ora, potrebbe essere? perché in altri casi, minino se tu ti informassi per conto tuo, DOVRESTI GIA AVER CAPITO che è una bufala la vaccinazione obbligatoria e criminale un'esavalente ad un piccolo essere... tanto per dire..... per cui le ns domande non sono mai idiote come certe altre sentenze!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 10:04  Aggiornato: 19/10/2015 10:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E tutti quei microrganismi con cui viene a contatto "il piccolo essere" in maniera naturale ogni giorno, dove li mettiamo???

Plinio
Inviato: 19/10/2015 10:05  Aggiornato: 19/10/2015 10:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Per coerenza dovrebbero rendere obbligatori anche i richiami. Mio figlio quindi sarà costretto a lasciare la scuola? :)

peonia
Inviato: 19/10/2015 10:07  Aggiornato: 19/10/2015 10:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Il Senato di New York ha vietato la somministrazione di vaccini contenenti “tracce di mercurio” a bambini di meno di 3 anni e a donne incinte.
La decisione prende di mira (senza nominarlo esplicitamente) il thimerosal, un antibatterico al mercurio, prodotto dalla Eli Lilly, che viene aggiunto da decenni ai più comuni vaccini.


Esso è ritenuto responsabile di migliaia di casi di autismo infantile, essendo il mercurio un potente neurotossico.
La fonte della notizia – In-Pharma, sito ufficiale delle industrie farmaceutiche USA – si premura di precisare che “dal 2000 [sic] i vaccini per bambini sono disponibili in versioni che non contengono mercurio (‘Thimerosal-free’) o che lo contengono solo in tracce…eccettuate le fiale multidose destinate al Terzo Mondo” [sospiro di sollievo].
La sostanza è già stata vietata da Iowa e California, e il divieto sta per essere sancito anche da Delaware, Florida, Maryland, Massachusettes, Minnesota, Missouri, Nevada, North Carolina, Ohio, Oregon, Pennsylvania, Rhode Island, Tennessee, Utah e Washington.
Questa notizia viene fornita a beneficio speciale di una lettrice che, avendo letto a mia firma la notizia sul Thimerosal e la sua pericolosità, mi ha accusato di esagerare per “antiamericanismo”.
Evidentemente molti Stati in USA sono antiamericani.


http://divulgalanotizia.it/vaccino-influenzale-al-mercurio-vietato-nello-stato-di-new-york/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sertes
Inviato: 19/10/2015 10:14  Aggiornato: 19/10/2015 10:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Suspiria ha scritto:
Poi ribatteva sul discorso del sistema immunitario...ma se tutti noi ogni giorno, bambini compresi, entriamo in contatto con tanti microrganismi, virus, spore, pollini, com'è possibile che un vaccino comprometta il sistema immunitario come si dice?


Perchè un'aggressione così violenta come fa un vaccino esavalente su un sistema immunitario ancora in formazione crea un squilibrio nel sistema immunitario da cui l'organismo non si riprende più. A questo aggiungiamo l'altro problema dei depositi che non si smaltiscono mai come quelli dei metalli pesanti, e ogni bambino vaccinato diventa un cliente a vita della medicina commerciale.

Citazione:
Mi fa un pò sorridere poi la serie di affermazioni di chi dice di non vaccinare i figli o sè stesso e non si ammala mai, soprattutto riguardo ai bambini, che devono ancora creare diverse difese verso i mircorganismi


Invece dovresti affrontare l'argomento con serietà, perchè la tua salute non dovresti delegarla a nessuno, nè quella delle persone di cui sei responsabile.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 10:18  Aggiornato: 19/10/2015 10:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma se l'organismo non si ri riprendesse più dovremmo avere impennate di mortalità infantile e bambini malati. Non vedo dove ciò accada.
E quindi ripeto, dove sta il sovraccarico se ogni giorno tutti noi entriamo in contatto con svariati microrganismi?

Sarevok
Inviato: 19/10/2015 10:19  Aggiornato: 19/10/2015 10:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ultimamente su internet, in particolare sui social, girano molti articoli che parlano di epidemie di malattie che erano scomparse, o comunque che erano poco comuni, dovute all'aumento di bambini non vaccinati. Un esempio è questo, qui si parla di un'epidemia di morbillo a Napoli. Qualcuno sa di più su queste cosiddette epidemie? Si sa se è effettivamente colpa della mancata copertura dei vaccini o se anche dei bambini vaccinati sono stati colpiti?

Lunga vita e prosperità.
Sertes
Inviato: 19/10/2015 10:23  Aggiornato: 19/10/2015 10:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Suspiria ha scritto:
Ma se l'organismo non si ri riprendesse più dovremmo avere impennate di mortalità infantile e bambini malati. Non vedo dove ciò accada.


Guarda che lo scopo della medicina commerciale non è mica uccidere il paziente, altrimenti perdono il cliente, ma farlo stare con il malessere per tutta la vita.

Tu conosci persone sane?

Persone che in capo ad un mese riescono a non prendere alcuna medicina?

Conta quante sono e poi fammi sapere, perchè adesso la normalità è il malessere.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 10:28  Aggiornato: 19/10/2015 10:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma qui non rispondi al quesito.

Come nell'altra discussione, un bambino appena nasce entra in contatto immediatamente con una grande quantità di microrganismi.
Possibile che un vaccino causi più danni della grandine??

peonia
Inviato: 19/10/2015 10:28  Aggiornato: 19/10/2015 10:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E tutti quei microrganismi con cui viene a contatto "il piccolo essere" in maniera naturale ogni giorno, dove li mettiamo???

rinforzano il sistema immunitario NATURALMENTE, senza aggiunta di porcate chimiche volute!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sertes
Inviato: 19/10/2015 10:34  Aggiornato: 19/10/2015 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Suspiria ha scritto:
un bambino appena nasce entra in contatto immediatamente con una grande quantità di microrganismi.
Possibile che un vaccino causi più danni della grandine??




La medicina allopatica ha i suoi meriti, ma di certo non in questo campo.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 10:39  Aggiornato: 19/10/2015 10:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma il bimbo si ammala anche, non dimenticarlo Peonia. E finchè si tratta di un mal di gola con un pò di febbre passi, ma i vaccini, visto che immunizzano contro malattie un pò più problematiche, non dovrebbero essere visti come la peste del secolo.

E ancora sono qui che mi chiedo come spaventi più un vaccino di un figlio con conseguenze riportate dall'aver contratto certe malattie.

Rickard
Inviato: 19/10/2015 10:48  Aggiornato: 19/10/2015 10:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ah, l'Italia, il paese dove non è provato il nesso scientifico tra vaccinazioni e niente di negativo e dove, contemporaneamente, esiste una legge che prevede di risarcire chi sia stato danneggiato a causa delle vaccinazioni obbligatorie (legge 210/92).

Art 1 di tale legge: Chiunque abbia riportato, a causa di vaccinazioni obbligatorie per legge o per ordinanza di
una autorità sanitaria italiana, lesioni o infermità, dalle quali sia derivata una menomazione
permanente della integrità psico-fisica
, ha diritto ad un indennizzo da parte dello Stato,
alle condizioni e nei modi stabiliti dalla presente legge.


Poi, certo, non ci sono prove che la vaccinazione sia correlata a niente. Soprattutto alla prevenzione delle malattie.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 10:52  Aggiornato: 19/10/2015 10:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Con le paranoie si va poco lontano.

Nessuno in onestà dice che nulla fa male al 100%. Anche un'aspirina puà avere i suoi effetti collaterali.
Ma da qui a dire che i vaccini sono come una nuova peste, che fanno solo male...

peonia
Inviato: 19/10/2015 10:55  Aggiornato: 19/10/2015 11:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E ancora sono qui che mi chiedo come spaventi più un vaccino di un figlio con conseguenze riportate dall'aver contratto certe malattie.

EVIDENTEMENTE NON TI SEI MAI DOCUMENTATA A FONDO SU COSA CONTENGONO I VACCINI...E COSA E' STATO INSINUATO IN PROPOSITO.... OVVERO CHE OLTRE AL MERCURIO E VARIE,..CI SAREBBERO SOSTANZE "A LENTO RILASCIO" NEL LUNGO TERMINE, CHE CAUSERANNO POI VARIE MALATTIE!
PER FIDELIZZARE IL PAZIENTE....

Io ho vaccinato mio figlio da piccolo perchè ero allora inconsapevole, ma poi non ho fatto i richiami... Sconsiglio la vaccinazione, specie dell'esavalente PURA FOLLIA, ma ognuno deve diventare più CONSAPEVOLE da sè

UN TEMPO SI DELEGAVA LA SALVEZZA DELL'ANIMA AI PRETI...
OGGI - CHE DELL'ANIMA GLIENE FREGA NULLA A MOLTI - SI DELEGA LA SALUTE DEL CORPO AI MEDICI....
IN ENTRAMBI I CASI SOLO PERSONE ANCORA INCONSAPEVOLI ...
SAREBBE IL TEMPO PER ASSUMERSI LA RESPONSABILITÀ' DI NOI STESSO IN TOTO, E DIVENTARE SEMPRE PIU' CONSAPEVOLI, INFORMANDOSI PER CONTRO PROPRIO E NON DELEGANDO PIU' A NESSUNO...CERTO BISOGNA MOVE IL CULO!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 11:01  Aggiornato: 19/10/2015 11:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Con le fobie ci si informa poco Peonia.

Che tu sconsigli una pratica medica, non avendone titolo, son chiacchiere da bar e lì devono restare.

Sertes
Inviato: 19/10/2015 11:03  Aggiornato: 19/10/2015 11:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Suspiria ha scritto:
visto che immunizzano contro malattie un pò più problematiche


Stando a quanto dice chi li vende, hai proprio ragione.
Poi c'è la scienza, che dice una cosa un po' diversa, ma non facciamo entrare i fatti in un pregiudizio così ben costruito.

Citazione:
E ancora sono qui che mi chiedo come spaventi più un vaccino di un figlio con conseguenze riportate dall'aver contratto certe malattie.


Nelle svariate discussioni sui vaccini ti avrò risposto solo io almeno 20 volte, più tutti gli altri di cui non ho il conto, e tu continue pure a venir qui a giocarti la carta dello stupore ogni volta.
Almeno dì che non sei d'accordo, ma non fare queste figure barbine ogni volta che si parla di veleni istituzionali.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
peonia
Inviato: 19/10/2015 11:04  Aggiornato: 19/10/2015 11:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria, le chiacchere da bar...lo dici tu che manco sai dove l'ho appreso...
BYE BYE TROLLINA..... chi te se fila...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 11:09  Aggiornato: 19/10/2015 11:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mi spiace per te ma non sono a trollare.

peonia
Inviato: 19/10/2015 11:13  Aggiornato: 19/10/2015 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
semmai dovresti dispiacerti per te...comunque sembra!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 11:15  Aggiornato: 19/10/2015 11:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Si vede Sertes che, in generale, le risposte non sono state esaustive o convincenti o non ci sono state.

E se ancora tornano a galla questioni tipo il sistema immunitario immaturo e così via per andare contro i vaccini, significa che qualcosa non torna, che si continuano a voler far circolare i soliti spauracchi per convincere che il vaccino è cattivo.

Sertes
Inviato: 19/10/2015 11:23  Aggiornato: 19/10/2015 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Va bene, resta pure della tua opinione, l'importante è che non vieni qui a sfottere fingendo stupore, perchè di motivazioni te ne abbiamo date in sovrannumero, e lo stupore è l'unica cosa che non puoi più giustificare.
Rimani pure della tua opinione, ci mancherebbe, ma non sfottere, ok?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 11:36  Aggiornato: 19/10/2015 11:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Vedi Sertes, e non per sfottere, ma mi confermi ancora una volta il mio dubbio, c'è più fobia per una puntura che non per la malattia in sè, per il rischio di veder contrarre la polio, o il tetano, o la pertosse al proprio figlio. Il che scusami è più che strano.

Ed anche sulla questione mercurio e autismo non ho trovato conferme, e ci sono tanti altri fattori da tenere in conto, come ad es l'incidenza maggiore nei maschi. Se ne è già parlato nell'altra discussione anche di questo.

peonia
Inviato: 19/10/2015 11:38  Aggiornato: 19/10/2015 11:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
evvero....non sei un troll....sei solo de coccio!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 11:40  Aggiornato: 19/10/2015 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mi fai compagnia?

Sertes
Inviato: 19/10/2015 11:48  Aggiornato: 19/10/2015 11:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Suspiria ha scritto:
Vedi Sertes, e non per sfottere, ma mi confermi ancora una volta il mio dubbio, c'è più fobia per una puntura che non per la malattia in sè, per il rischio di veder contrarre la polio, o il tetano, o la pertosse al proprio figlio. Il che scusami è più che strano.

Ed anche sulla questione mercurio e autismo non ho trovato conferme, e ci sono tanti altri fattori da tenere in conto, come ad es l'incidenza maggiore nei maschi. Se ne è già parlato nell'altra discussione anche di questo.


Va bene, se hai fatto i tuoi riscontri e la pensi così allora fai bene (anzi benissimo) a rimanere della tua opinione.

Per me è già un successo se dopo questa discussione, in futuro, non fingerai più stupore quando ti si dirà che la gente non vuole fare i vaccini: dirai qualcosa tipo: "io non sono d'accordo, ma capisco che ci sono elementi come le serie statistiche, la documentata presenza di metalli pesanti, le leggi che rimborsano i danni da vaccino, numerosi pareri medici molto autorevoli, che vi danno motivo di dubitare o sospettare interessi dietro alla vaccinazione. Io ho fatto i miei riscontri e la penso invece come la maggior parte degli altri medici, ma capisco perchè voi dubitate, senza approvare"

Se invece vieni qui a dire: "mi stupisco che qualcuno consideri i vaccini come un pericolo", oppure "voi volete convicere la gente che..." allora non ti stupire di essere additato come disturbatore.

Ti sembra un discorso ragionevole?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
massimo73
Inviato: 19/10/2015 11:51  Aggiornato: 19/10/2015 11:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ho notato che la campagna mediatica provaccinazioni quest'anno ha raggiunto vette mai toccate negli ultimi anni; stamattina ne hanno parlato diffusamente, ovviamente a modo loro facendo quasi terrorismo contro chi non vuole vaccinarsi, a unomattina da quella cima di Franco Di Mare che aveva già colpito la mia attenzione quando, mesi fa, dedicò un suo spazio, sarò franco, ad attaccare facendo bassa ironia i cosiddetti "complottisti"....che dire, ulteriore prova che per avere il posto di lavoro al caldo di mamma Rai devi uniformarti al "sistema" alla faccia dell'etica professionale.

Suspiria
Inviato: 19/10/2015 12:06  Aggiornato: 19/10/2015 12:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non più di tanto Sertes.

Torna sempre il problema perchè poche dosi di un preparato medico debbano devastare le persone più delle malattie stesse se contratte davvero, di tutti i metalli e altre sostanze che uno assume in vita dall'aria, dal cibo ecc...
Anche il rimborso dei danni da vaccino è normale che ci sia. Qualunque sostanza medicinale, intervento chirugico, esame particolare potrebbe avere delle conseguenze. Non è che se c'è scritto che si rimborsa se il vaccino a qualcuno fa male allora significa che sotto sotto i vaccini sono dannosi e basta.
In qualunque esame sanitario come una gastroscopia, un'esame con mezzo di contrasto ad es. c'è un'informativa, un'anamnesi come anche un rischio, seppur raro.
Ma non è che per questo la gastroscopia non serve e fa male.

Abbi pazienza ma il mio dubbio è sempre lì.

Sertes
Inviato: 19/10/2015 12:15  Aggiornato: 19/10/2015 12:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non sto (più) discutendo del tuo dubbio, su quello ho rinunciato.
Sto discutendo del tuo approccio di denigrazione a priori delle posizione altrui.

Domanda: è legittimo pensarla diversamente da te in merito ai vaccini, senza per questo passare da "strambi" o da "gente che vuole convincere gli altri"?

Questa è l'ultima domanda che ti faccio, se mi fai la cortesia di rispondere in modo diretto, io in ogni caso non allungherò la questione ulteriormente.

Ciao e alla prossima.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
LoneWolf58
Inviato: 19/10/2015 12:22  Aggiornato: 19/10/2015 12:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: Suspiria Inviato: 19/10/2015 12:06:22
...
Abbi pazienza ma il mio dubbio è sempre lì.
Non solo il tuo... di dubbi ce ne sono a iosa a cominciare dal perché debba vaccinare un bimbo di pochi mesi contro il "tetano" o l' "epatite" se non la "difterite"... ma vedo che dubbi ne hanno anche gli "esperti":

Il Ragionevole Dubbio...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 12:39  Aggiornato: 19/10/2015 12:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non buttarla sulla denigrazione per cortesia, che non mi pare poi di aver usato toni o parole offensive.

Nessuno ti obbliga a pensarla come me o Pinco Pallino, ma cercare di valutare meglio non farebbe male.
Contro i vaccini ne vengono dette tante, e di queste tante cose, in parte sono confutabili, in parte andrebbero approfondite o restano molti dubbi sulla veridicità.

Tricky
Inviato: 19/10/2015 13:02  Aggiornato: 19/10/2015 13:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Abbi pazienza ma il mio dubbio è sempre lì.


E' lo scopo della lobby dei dubbi,che vuole che tu abbia dubbi tutta la vita.

Heitz
Inviato: 19/10/2015 13:11  Aggiornato: 19/10/2015 13:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2008
Da:
Inviati: 139
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
comilva.org:

•Servirà davvero vaccinare tutti bambini in età scolare per debellare le malattie?
•E i genitori, i nonni, gli operatori scolastici che non hanno fatto richiami ? Dovranno vaccinarsi anche loro ?
•Sara’ verificata l'effettiva copertura della popolazione scolastica facendo puntuali dosaggi anticorpali ?
•E cosa accadrà agli individui che non svilupperanno una adeguata risposta immunitaria?

peonia
Inviato: 19/10/2015 14:30  Aggiornato: 19/10/2015 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
grazie Lonewolf, il video è bellissimo, l'ho condiviso....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
avatar21
Inviato: 19/10/2015 16:49  Aggiornato: 19/10/2015 16:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/5/2010
Da: Terrritorio Libero di Trieste
Inviati: 73
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Questo e' il mio primo post dopo una lunga assenza.
A proposito di questa discussione ho trovato questo:
http://www.naturalnews.com/051622_swine_flu_vaccine_brain_damage_GlaxoSmithKline.html

quoto " vaccine
UK government admits swine flu vaccine causes brain damage, awards compensation to 60 families "
che tradotto significa :
"Il Governo UK ammette che il vaccino contro l'ifluenza suina causa danno al cervello e ricompensa 60 famiglie ."
In Italia qualche anno fa un tribunale dichiaro' che l'autismo e' causato dalle vaccinazioni .
Secondo certe previsioni le incidenze di autismo aumenteranno con le vaccinazioni , si crede che in 20 anni circa 50 % dei bambini saranno colpiti da autismo .
Riflessione . SE i governi insistono sulle vaccinazioni nonostante l'incidenza di autismo allora 'e un complotto per distruggere gli esseri umani .
Bisogna quindi ricordarsi della agenda 21 e cosa significa .... riduzione della popolazione mondiale ......guerre , vaccinazioni , scie chimiche

peonia
Inviato: 19/10/2015 20:35  Aggiornato: 19/10/2015 20:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Dopo l’ISIS, vaccini e pertosse una priorità nazionale
Marcello Pamio – 17 ottobre 2015

I servi o “camerieri dei banchieri”[1] hanno deciso. La manovalanza delle lobbies farmaceutiche hanno preso la decisione per tutti noi. A Roma gli assessori alla Sanità delle Regioni italiane hanno deciso all'unanimità di inserire nel nuovo "Piano nazionale di prevenzione vaccinale", la previsione di non ammettere nelle scuole i bambini che non siano in regola con il libretto delle vaccinazioni.
Della serie: “Per andare a scuola bisogna essere vaccinati”.

Gongolano le case farmaceutiche perché il piano vaccinale costerà a noi contribuenti la bellezza di 200 milioni di euro, senza parlare del costo incalcolabile che pagheremo in termini di salute…
Tale misura da Stato totalitario è sollecitata, tra l'altro, da una “firmatissima” petizione lanciata sul sito change.org dalla madre di una bimba di Cesena che ha contratto la pertosse.
Tale “firmatissima” petizione - come l’ha etichettata La Repubblica - riguarda circa 20 mila persone, quindi non proprio una petizione a furor di popolo, anche se grazie al terrorismo di Stato e alla vergognosa campagna mediatica di giornali e televisione, molte persone impaurite finiranno per cedere alle pressioni…

Ovviamente non poteva esimersi la neomamma nonché ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, dal concordare in pieno con l’iniziativa. Un ministro della salute che non è stato eletto da nessuno, che non ha una laurea ma solo la maturità classica, che si fa immortalare mentre va a vaccinare le sue due povere gemelle. Per chi lavora, per il popolo o per le case farmaceutiche? Da chi prende realmente gli ordini?

Quindi oggi, dopo i terroristi dello Stato Islamico, sembra che la pertosse e le vaccinazioni pediatriche siano diventate una priorità nazionale. Un problema sanitario così grave da far impallidire il virus dell’Ebola.
Questo non è dovuto alla ridicola petizione in atto, ma alla morte di un neonato. Quando muore un neonato, a prescindere dalla causa, è sempre una tragedia per tutta la collettività!
Al Sant’Orsola di Bologna una bimba di 28 giorni purtroppo non ce l’ha fatta. “Era troppo piccola per essere vaccinata” ha subito spiegato il primario di neonatologia “ma se cresce la quota di persone non vaccinate cala l’immunità di gregge”.

L'immunità di branco è soltanto un’idea e non un fatto scientifico. Se è vero come dicono che il vaccino funziona, verrebbero protetti coloro che sono stati vaccinati anche se dovessero trovarsi in mezzo ad ammalati. Se così non fosse, a cosa serve il vaccino?
L'immunità di gregge è una fantasia mirata a convincere i medici per poi convincere le persone.
Se di gregge dobbiamo parlare allora intendiamo coloro che pendono dalle labbra degli esperti, che prendono per oro colato, per Verità assolute quello che viene detto a livello ufficiale.



http://www.disinformazione.it/isis_pertosse_vaccini.htm

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
FrancescaR
Inviato: 19/10/2015 21:01  Aggiornato: 19/10/2015 21:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
<><><><><>


Marcello Pamio è un grande. Lo seguo da diversi anni.



Qui, un articolo un po' datato del dottor Eugenio Serravalle, sulla cosiddetta
"immunità di gregge" e relativi dubbi.

http://www.informasalus.it/it/articoli/gregge-sua-immunita.php


Ciao Peonia

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Suspiria
Inviato: 19/10/2015 21:18  Aggiornato: 19/10/2015 21:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Peonia, parli di costi ma a quelli per più bambini ammalati per le malattie per cui ci vacciniamo non ci pensi?
Proviamo a smettere con i vaccini se sono davvero così deleteri. Però nel caso dovessero avere di nuovo una certa incidenza pertosse, polio, morbillio, rosolia ecc... ti lamenterai ancora dei costi sanitari? E ti lamenterai per le eventuali conseguenze sui bambini (o gli adulti)?
Sono a disposizione di tutti le informazioni sulle malattie infettive. Ma misteriosamente i problemi che vi sono legati vengono bypassati, quasi come se non esistessero.
Il che, sarò ripetitiva, è parecchio ma parecchio strano.

Cheto
Inviato: 19/10/2015 21:40  Aggiornato: 19/10/2015 21:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Lugano
Inviati: 64
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ricordo che se proprio ci si dovesse trovare nell'impossibilità di mettere in salvo i propri figli dalle vaccinazioni, esistono dei rimedi omeopatici da far prendere prima e dopo i vaccini.
Esempio Sulfur e Thuja
Sicuramente vi sono altri rimedi e trattamenti con alimentazione, sostanze chelanti, complementi alimentari e altro: bisogna chiedere al proprio medico (naturalmente, se segue la medicina naturale).

- - -

Detto questo, se possibile non sarebbe male mettere in salvo i propri figli anche dalle devastazioni della scuola, così come concepita oggi, devastazioni che creano forse danni peggiori delle vaccinazioni.
Ma questo è un altro discorso.

Summa scientia nihil scire
peonia
Inviato: 19/10/2015 21:44  Aggiornato: 19/10/2015 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Gongolano le case farmaceutiche perché il piano vaccinale costerà a noi contribuenti la bellezza di 200 milioni di euro, senza parlare del costo incalcolabile che pagheremo in termini di salute…



ma che stai dicendo??? io parlo di costi? me ne frega assai del costo, a me interessa la salute dei bambini e con i VACCINI NON SONO GARANTITI COME TU TI OSTINI A CREDERE!
Direi anzi il contrario...leggiti l'articolo bene di Disinformazione...

dice e condivido: senza parlare del costo incalcolabile che pagheremo in termini di salute

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 19/10/2015 21:46  Aggiornato: 19/10/2015 21:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Grazie Francesca per l'articolo, buona serata

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
FreeBird
Inviato: 19/10/2015 22:09  Aggiornato: 19/10/2015 22:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Gongolano le case farmaceutiche perché il piano vaccinale costerà a noi contribuenti la bellezza di 200 milioni di euro, senza parlare del costo incalcolabile che pagheremo in termini di salute…


Le case farmaceutiche per ogni vaccino venduto guadagnano pochi euro,e' forse uno dei business meno redditizzi che hanno. Un giorno in terapia intensiva per malattie infettive invece costa un migliaio di euro,tra struttura,medicinali e personale. Direi che a big pharma converrebbe decisamente di piu' se nessuno si vaccini piu', per scatenare un'epidemia di pertosse e fare i soldi veri,altro che vaccini da due soldi.

Citazione:
Un ministro della salute che non è stato eletto da nessuno, che non ha una laurea ma solo la maturità classica, che si fa immortalare mentre va a vaccinare le sue due povere gemelle. Per chi lavora, per il popolo o per le case farmaceutiche? Da chi prende realmente gli ordini?


Un ministro supportato dalla quasi totalita' degli esperti del settore non va bene e fa gli interessi delle aziende farmaceutiche,invece un medico condannato per aver inventato di sana pianta uno studio per supportare le cause dell'amico avvocato e' degno di cieca fiducia e massima stima.Non fa una piega

Citazione:
L'immunità di branco è soltanto un’idea e non un fatto scientifico. Se è vero come dicono che il vaccino funziona, verrebbero protetti coloro che sono stati vaccinati anche se dovessero trovarsi in mezzo ad ammalati. Se così non fosse, a cosa serve il vaccino?
L'immunità di gregge è una fantasia mirata a convincere i medici per poi convincere le persone.


Apparte che ancora mi mancava sentire che ,oltre a far male, i vaccini neanche funzionano contro le malattie,ma vabbe.

Cerco di spiegarti questo concetto cosi' complicato :

Situazione a) Siamo 10 persone, 9 vaccinati e 1 non vaccinato. Il soggetto non vaccinato si prende la pertosse e si ammala.
Situazione finale: 9 soggetti sani, 1 infetto , 90% sani

Situazione b) Siamo 10 persone,5 vaccinati e 5 non vaccinati. Uno dei 5 non vaccinati si prende la pertosse e si ammala.
Situazione finale: 6 soggetti sani (i 5 vaccinati piu' qualcuno resistente al batterio) , 4 infetti. 60% sani

Situazione c) Siamo 10 persone, 1 vaccinato e 9 non vaccinati. Uno dei 9 non vaccinati si prende la pertosse e si ammala.
Situazione finale: 3 soggetti sani (quello vaccinato piu' qualcuno resistente al batterio) e 7 soggetti infetti, 30% sani


Citazione:
Se di gregge dobbiamo parlare allora intendiamo coloro che pendono dalle labbra degli esperti, che prendono per oro colato, per Verità assolute quello che viene detto a livello ufficiale.


Ormai e' assodato che una laurea in medicina vale un decimo di una laurea presa su google

fabster64
Inviato: 19/10/2015 22:16  Aggiornato: 19/10/2015 22:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ Freebird
Citazione:
Ormai e' assodato che una laurea in medicina vale un decimo di una laurea presa su google


Peccato che onesta' e buonsenso non vengano dati insieme alla laurea in medicina ...

fabster64
Inviato: 19/10/2015 22:18  Aggiornato: 19/10/2015 22:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
mancano ancora 1266 firme per la petizione. Firmate e fate circolare o la voce NON sara' udita

Liberta' di scelta per le vaccinazioni

Suspiria
Inviato: 19/10/2015 22:18  Aggiornato: 19/10/2015 22:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Peonia, ma non hai appena detto che tutto ciò ci costerà svariati milioni di euro?
Pensa anche al costo per l'incidenza delle malattie infettive più quelli per eventuali handicap riportati. Poi vediamo quanto salgono le spese dello stato e delle famiglie.

Che facciamo con le malattie infettive, visto il tuo "alto" interesse per i bambini e la salute della gente?
Se non facciamo più i vaccini come si possono arginare, polio, tetano, rosolia, pertosse e tutto il resto?

Com'è che queste benedette malattie infettive e le loro conseguenze alla fine non sono mai prese in considerazione da nessuno qui?

Suspiria
Inviato: 19/10/2015 22:29  Aggiornato: 19/10/2015 22:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
L'omeopatia...chissà che gli frega a virus e batteri dell'ingestione di un pò di acqua scossa tot volte con nulla dentro se non molecole di sola acqua!!!

fabster64
Inviato: 19/10/2015 22:33  Aggiornato: 19/10/2015 22:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Richard Horton, lo ricordo, era l’Editore Capo del The Lancet (sostenuto economicamente da Merck e GSK) e responsabile della retrazione del paper di Wakefield. Sotto la sua direzione il The Lancet pubblicava un Editoriale che consiglio di leggere per intero e che potete trovare al seguente link

Editoriale di Richard Horton 1

dove non solo si riporta di dati falsificati per compiacere alle case farmaceutiche e si preoccupa della integrita’ di alcuni Editori che prendono soldi dalle Industrie Farmaceutiche, ma conclude:

“To return to our first question: how tainted by commercial conflicts has medicine become? Heavily, and damagingly so, is the answer.”

TRADUZIONE: “Per ritornare alla nostra prima domanda: quanto e’ stata corrotta la medicina da conflitti commerciali? Pesantemente, e con grande danno, e’ la risposta”

Lo stesso Horton, alleato di Deer e persecutore di Wakefield, solo pochi mesi fa, l’11 Aprile del 2015, scriveva un altro editoriale ancora piu’ interessante, dove dichiara che meta’ e forse piu’ della scienza pubblicata e’ sbagliata!

Questo e’ il link all’editoriale pubblicato dal The Lancet (pagina 1380)

Editoriale Richard Horton 2

Queste cose sono scritte da un addetto ai lavori di tale peso dovrebbe far pensare ... peccato che queste notizie non finiscano mai sui canali di informazione di massa!

manuel
Inviato: 19/10/2015 22:35  Aggiornato: 19/10/2015 22:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Per capire che il business vero le aziende farmaceutiche lo fanno con i vaccini, basta ricordare che nel 1991 la Glaxo-Smith-Kline ha pagato 600 milioni di lire all'allora ministro alla Sanità De Lorenzo per far introdurre l'obbligatorietà del vaccino contro l'epatite B.

Sicuramente prima di versare la bustarella la Glaxo ha fatto i suoi calcoli che fosse più conveniente lucrare sulla sicurezza del vaccino obbligatorio che non sull'aleatorietà della cura della malattia conclamata.

Quindi l'idea che per Big Pharma i vaccini siano poco redditizi è semplicemente una cassata smentita dai fatti.

Per quanto riguarda l'immunità del gregge, riporto le conclusioni di un studio del CDC sulla pertosse che confermano l'inconsistenza della teoria:

L’utilizzo diffuso del vaccino antipertossico sembra abbia portato alla naturale selezione (o sarebbe meglio dire innaturale selezione) di ceppi batterici che non solo sono più resistenti al vaccino, ma in effetti “preferiscono” individui vaccinati.

Come l’abuso di antibiotici ha portato all’allarmante aumento di “super microbi” antibiotico-resistenti, allo stesso modo i vaccini possono spingere i virus ed i batteri ad operare una selezione di ceppi più resistenti e potenzialmente più virulenti.

Nel caso della Pertosse, il CDC ha notato internamente che “la recente ripresa di casi di pertosse è stata associata alla diminuzione dell’immunità nel tempo in persone che hanno ricevuto il vaccino acellulare”, ma che

Uno studio recente suggerisce un’altra spiegazione per la diminuita efficacia del vaccino: un aumento di campioni di Bordetella pertussis nei quali manca la pertactina (PRN) – un componente antigenico chiave del vaccino antipertossico. Uno studio che ha esaminato ceppi di B.pertussis isolati tra il 1935 ed il 2012 per verificare inserzioni di geni che impediscono la produzione di PRN, ha evidenziato un aumento significativo di campioni clinici privi di PRN in tutti gli Stati Uniti. Il primo ceppo privo di PRN venne isolato nel 1994; al 2012, la percentuale di campioni privi di PRN era più del 50%.

I ricercatori del CDC hanno esaminato i dati delle epidemie accadute a Washington e nel Vermont. Questo è cio’ che hanno scoperto:

I risultati indicavano che l’85% dei campioni clinici erano privi di PRN e che i pazienti vaccinati avevano probabilità significativamente maggiori rispetto i pazienti non vaccinati di infettarsi con ceppi privi di PRN. In più, quando venivano paragonati i pazienti con vaccinazioni DTaP aggiornate e pazienti non vaccinati, le probabilità di essere infettati con ceppi privi di PRN erano maggiori (nel primo gruppo, ndt), cosa che suggeriva che i batteri PRN potrebbero avere un vantaggio selettivo nell’infettare le persone vaccinate con DTaP.

Quindi, per riassumere:

Il vaccino antipertosse non previene la trasmissione della malattia (ed infatti puo’ aumentare la trasmissione visto che gli individui vaccinati possono essere asintomatici e quindi non viene presa alcuna precauzione nell’esporre i neonati).
La maggior parte dei ceppi di Bordetella pertuissis circolanti negli stati uniti sono privi di prn.
Gli individui vaccinati sono a rischio maggiore di infettarsi con ceppi privi di prn rispetto gli individui non vaccinati.

La logica conseguenza è che ora – ironicamente grazie alla politica vaccinale – è inevitabile che vaccinare i bambini contro la pertosse non solo mette a rischio i neonati della famiglia di contrarla, ma mette a grande rischio anche gli stessi bambini vaccinati.

Un successivo studio in Clinical Infectious Diseases analizzava i dati provenienti da otto stati (degli stati uniti, ndt) e ha evidenziato che, complessivamente, 85% dei campioni di pertosse erano privi di PRN, con un range che andata dal 67% in Colorado al 100% nel New Mexico.

Inoltre è stato rilevato che gli individui vaccinati avevano “significative maggiori probabilità” di avere la Bordetella Pettussis priva di PRN rispetto gli individui non vaccinati.

E per “significative” intendevano che gli individui vaccinati avevano doppie probabilità di infettarsi rispetto i non vaccinati. Infatti, scoprirono che i pazienti completamente vaccinati (in regola con i richiami, ndt) avevano “da 2 a 4 volte maggiori probabilità” di avete la B.pertussis priva di PRN rispetto i non vaccinati.

Fonte secondaria (perchè la fonte primaria è il CDC): http://comilva.org/la-brutta-e-taciuta-storia-del-vaccino-antipertosse/

fabster64
Inviato: 19/10/2015 22:44  Aggiornato: 19/10/2015 22:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Consiglierei di ignorare certi commenti. Alcuni siti hanno gia' iniziato a chiedere l'identita' delle persone che vogliono contribuire alle discussioni e certi tipi di commentatori 'anonimi' si sono volatilizzati

Psicologia del Troll

fabster64
Inviato: 19/10/2015 22:51  Aggiornato: 19/10/2015 22:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@Suspiria and Freebird

Forse non ricordate questo ...

danni da Swine Flu

e forse non sapete che i costi per le malattie neurologiche di sospetta origine vaccinale costano a Gran Bretagna e USA miliardi all'anno

peonia
Inviato: 19/10/2015 23:36  Aggiornato: 19/10/2015 23:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA NON VORREI DIRTELO MA ME LO CONFERMI:
SE NON CI FAI, SEI DI COCCIO!

Intanto non l'ho detto io se sai leggere ma Marcello Pamio di Diinformazione .it e con lui molti altri !
Inoltre sei anche ignorante in alcune cose per cui faresti meglio a tacere invece di dire le cose che non sai con aria saccentina....
L'OMEOPATIA NON HA FORSE POTERE SUI VIRUS MA TANTA ALTRA IN VARI CAMPI!
inoltre, vallo a dire a quei gran coglioni che nel mondo la usano con profitto da anni e gli viene persino riconosciuta dallo Stato!!!
Ma non è che per caso vivi a Voghera? oppure sei la moglie di Medbunker?

vabbè fatti una cultura in merito, và..

http://www.mednat.org/mednat_EU2.htm

anche le formiche ogni tanto si incazzano! daje e daje

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 19/10/2015 23:40  Aggiornato: 19/10/2015 23:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
grazie Manuel e Fabster per i vostri interventi

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Tricky
Inviato: 20/10/2015 8:17  Aggiornato: 20/10/2015 8:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
E' interessante constatare come qualsiasi imbecille senza nessun titolo possa oggi come oggi pontificare sulla rete e discutere di tutto e specialmente di ciò che non conosce.
Ai miei tempi certi discorsi si sentivano solo al bar e c'era sempre qualcuno esperto di tutto,un tuttologo che dopo qualche bicchiere si lanciava in ragionamenti e affermazioni tali da provocare sane risate e tutto finiva lì.
Oggi questi nuovi tuttologi scrivono le stesse farneticazioni sul web e trovano un seguito inaspettato.
Ma finchè sproloquiano di crolli strutturali,scie chimiche o missioni lunari si può sorridere,come al bar.
Il dramma è che questi tuttologi parlano anche di medicina senza essere medici.Un medico impiega dieci anni a capire quello che questi geni capiscono in due ore.E senza frequentare,se ne stanno semplicemente a casa davanti al PC.
Sono i moderni venditori di unguenti che andavano nelle piazze di paese a vendere acqua fresca ai contadini ignoranti,non è cambiato nulla,si è solo spostato un poco più in là il limite di ignoranza.
Una volta si credeva all'unguento miracoloso,si mettevano le castagne in tasca per combattere il raffreddore.le collane di aglio.
Oggi si crede alle stesse stronzate solo che si chiamano omeopatia,bicarbonato,metodi di vario genere a fa niente se sono palesemente inefficaci,tanto questi venditori di fuffa sanno che siete gli stessi contadini di cent'anni fa,pronti a comprare la fontana di Trevi dal primo cialtrone che passa.

peonia
Inviato: 20/10/2015 8:40  Aggiornato: 20/10/2015 8:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
egregio dotto-r Tricky se ti levi il camice bianco e indossi un po' di umiltà, e soprattutto se avessi letto i molti dati forniti qui a riprova che le vaccinazioni NON sono una panacea e sono a volte anche molto dannose, forse ti si potrebbe riconoscere una maggior informazione di noi poveri imbecilli, venditori di fuffa, che sproloquiamo senza alcun titolo (poi come fai a saperlo?!)
Il problema per voi è che se prima la gente non sapeva nulla e beveva tutto, ora con Internet si informa, non c'è bisogno di avere una laurea per capire....

Ci sono MOLTI medici, pediatri e non, e scienziati vari che non sono d'accordo con te!
Inoltre sarei meno orgoglioso di fare parte di quella classe che nel mondo è la terza causa di morte....
http://www.medicinenon.it/i-medici-sono-la-terza-causa-di-morte
e morti indotte dal Sistema Sanitario Americano sono la terza causa principale di morte negli Stati Uniti, dopo le malattie di cuore ed il cancro.
ma anche noi ci siamo adeguati all'America....
quindi prima di sputarci addosso dall'alto dei tuo trono di gomma, leggiti cosa dice la letteratura medica che non è d'accordo con voi med-bunker!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Antdbnkrs
Inviato: 20/10/2015 9:29  Aggiornato: 20/10/2015 9:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 9:41  Aggiornato: 20/10/2015 9:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
La pratica vaccinale funziona. I casi nuovi non inficiano di per sè quello che sappiamo sui vaccini, i batteri, i virus ed il sistema immunitario.
Se, come pare stia succedendo, compaiono nuovi ceppi di batteri della pertosse, non significa che il vaccino di per sè sia inefficace nè che non funzioni sui ceppi vecchi o già testati.
Ad ogni nuova scoperta occorre ovviamente adeguare i vaccino, cosa che viene fatta.
E comunque gli organismi mutano, che piaccia o no.

Io rinnovo ancora la richiesta, su che cosa potete proporre nel caso smettessimo di vaccinarci, per arginare le malattie infettive e le conseguenze. Perchè se siete qui a "piangere" sui casi di danni da vaccino, presumo e spero che anche quelli per la polio, il tetano, la rosolia ecc.. destino in voi lo stesso preoccupazione.

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 10:04  Aggiornato: 20/10/2015 10:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
L'OMEOPATIA NON HA FORSE POTERE SUI VIRUS MA TANTA ALTRA IN VARI CAMPI!


Potere sulle tasche di chi la compra!!

Se credete nei poteri miracolosi di un pò d'acqua diluita e sciaguattata...

Antdbnkrs
Inviato: 20/10/2015 10:26  Aggiornato: 20/10/2015 10:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria
Potere sulle tasche di chi la compra!!
Se credete nei poteri miracolosi di un pò d'acqua diluita e sciaguattata...

Si, in effetti hai ragione!
Meglio le medicine... peccato che da quando ho cambiato alimentazione NON HO PIU' UN PROBLEMA AL MONDO, prima avevo continui mal di testa, mal di stomaco,avevo il raffreddore per 9 mesi su 12 MA TU CONTINUA PURE AD AVVELENARTI CON LE MEDICINE E CREDERE ALLE PUTTANATE CHE TI DICONO. Il medico di famiglia mi ha dato per disperso

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 10:30  Aggiornato: 20/10/2015 10:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Cambiare discorso con gli alimenti non rende l'omeopatia la panacea per tutti i mali.

Le medicine avranno il loro risvolto della medaglia ma almeno funzionano ed il principio attivo ce l'hanno, l'acqua sciaguattata no.

Antdbnkrs
Inviato: 20/10/2015 10:42  Aggiornato: 20/10/2015 10:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria
Le medicine avranno il loro risvolto della medaglia ma almeno funzionano ed il principio attivo ce l'hanno, l'acqua sciaguattata no.

Hanno 2 principi attivi:

"far guadagnare le cause farmaceutiche"
"farti stare bene temporaneamente"

perché NONOSTANTE prendessi vagonate di medicine per i miei mal di testa , guarda caso, tornavano sempre!

Io ho smesso di essere un bancomat, tu continua pure a finanziare questi figli di puttana.

FreeBird
Inviato: 20/10/2015 11:29  Aggiornato: 20/10/2015 11:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Consiglierei di ignorare certi commenti. Alcuni siti hanno gia' iniziato a chiedere l'identita' delle persone che vogliono contribuire alle discussioni e certi tipi di commentatori 'anonimi' si sono volatilizzati

Psicologia del Troll


Tu invece vedo che sei presente sul forum con nome,cognome,data di nascita e fotografia.
Ormai c'e' questa moda del dare del troll a chiunque,e bisogna conviverci. Io comunque non ho alcun problema ad inviarti per mp la mia identita',se proprio non puoi farne a meno.


@manuel, il fatto che i virus sviluppino immunita' non e' una novita',ma non credo sia una buona scusa per abbandonare i farmaci,anzi.

La tua fonte porta a questo link http://well.blogs.nytimes.com/2015/09/07/pertussis-passed-to-newborns-from-siblings/ , che suggerisce alle donne di vaccinarsi prima di partorire,per dare piu' probabilita' ai neonati di essere coperti dalla pertosse quando sono ancora troppo piccoli per essere vaccinati,prima che questa gli vanga trasmessa dai fratelli (che in quanto vaccinati restano comunque immuni).


Invece qui una storiella dal giappone http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15889991
Due bambini muoiono per cause incerte, la popolazione smette di vaccinarsi contro la pertosse,scoppia un'epidemia con migliaia di contagi e 41 morti, il governo impone il vaccino e la questione si risolve.


Citazione:
L'OMEOPATIA NON HA FORSE POTERE SUI VIRUS MA TANTA ALTRA IN VARI CAMPI!


Sicuramente se assunta in dosi massicce previene la disidratazione e i cali di zuccheri.
Non e' che se prendi acqua e zucchero e la metti in boccette carine e ci scrivi sopra "medicina omeopatica",allora funziona.

Citazione:
Si, in effetti hai ragione!
Meglio le medicine... peccato che da quando ho cambiato alimentazione NON HO PIU' UN PROBLEMA AL MONDO, prima avevo continui mal di testa, mal di stomaco,avevo il raffreddore per 9 mesi su 12 MA TU CONTINUA PURE AD AVVELENARTI CON LE MEDICINE E CREDERE ALLE PUTTANATE CHE TI DICONO. Il medico di famiglia mi ha dato per disperso


Apparte che se hai il raffreddore 9 mesi su 12,mal di testa e di stomaco continui,significa che stai messo molto male gia' di tuo,ma poi l'alimentazione che c'entra?

Io comunque mi sfondo da mcdonalds,adoro i gelati,le bisteccone e la redbull, non fumo e non bevo e ho una massa grassa del 11%, 120 kg di panca piana, analisi del sangue perfette,zero problemi e non prendo medicine da quando ebbi la varicella da piccolo. Che faccio, do il via al complotto dei medici che sconsigliano la mia dieta perche' in realta' sanno che mangiare i bigmc 4 volte a settimana fa benissimo alla salute e non vogliono perdere clienti?

Sertes
Inviato: 20/10/2015 11:49  Aggiornato: 20/10/2015 11:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
FreeBird ha scritto:
Non e' che se prendi acqua e zucchero e la metti in boccette carine e ci scrivi sopra "medicina omeopatica",allora funziona.


Invece sì, e ne abbiamo anche parlato a lungo: se tu sei convinto che prendere quella roba funzioni, tipicamente funziona, perchè è il tuo fisico che sviluppa le risposte naturali per aiutarti. La mente è potentissima.

Per questo forse tu sei in salute pure mangiando rifiuti e scarti industriali, perchè tu sei convintissimo di far bene così.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Suspiria
Inviato: 20/10/2015 11:59  Aggiornato: 20/10/2015 11:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma allora se è solo un effetto placebo ditelo subito!! Se basta la mente allora è inutile buttar via quattrini per della sola acqua sciaguattata!!

Antdbnkrs
Inviato: 20/10/2015 12:15  Aggiornato: 20/10/2015 12:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Apparte che se hai il raffreddore 9 mesi su 12,mal di testa e di stomaco continui,significa che stai messo molto male gia' di tuo,ma poi l'alimentazione che c'entra?

Io non posso sapere quello che sei tu, ma so perfettamente quello che ero io prima di cambiare alimentazione (0 proteine animali).
Adesso sto veramente bene di salute, quindi per me l'alimentazione è stata la panacea di tutti i miei mali magari per un altro potrebbe non essere cosi'.
Ogni corpo è differente.
Io ho uno zio morto per cirrosi epatica all'eta' di 58 anni mentre un altro zio (suo fratello) è ancora vivo, adesso ha quasi 70 anni e continua a fumare,bere (piu' di suo fratello) e a mangiare immondizia (ovviamente per me )

peonia
Inviato: 20/10/2015 14:09  Aggiornato: 20/10/2015 14:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria .....l'acqua "sciaguattata" ti contraddistingue!! ho capito sei di Voghera...
beata ignoranza!!!! quanto si soffre di meno!!!




http://www.informasalus.it/it/articoli/vaccinazioni_lettera_presidente_sanita.php

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 20/10/2015 14:13  Aggiornato: 20/10/2015 14:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non vedo grandi argomentazioni Peonia.

Sicuramente si fa meno fatica a stare davanti un pc a raccogliere ciance da blog e siti non sempre affidabili e poi sentirsi un padreterno in fatto di scienza e medicina.

peonia
Inviato: 20/10/2015 14:16  Aggiornato: 20/10/2015 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
leggi e poi straparla, tu, non io.... likatroll

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Heitz
Inviato: 20/10/2015 14:38  Aggiornato: 20/10/2015 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2008
Da:
Inviati: 139
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
FreeBird:

During the study period in question (1970-75) there were 37 deaths after vaccination (Cherry et al. 1988 p.) and this resulted in Japanese doctors in one prefecture boycotting vaccination. Consequently, the Japanese Government first stopped DPT vaccination for 2 months in 1975, and, when vaccination was resumed, the vaccination age was lifted to 2 years.

.......

Japan moved from a very high bracket to the lowest infant mortality rate in the world (Janny Scott 1990)

........

In contrast to this, the US infant mortality shows a different trend: in 1950's the US had the sixth best infant mortality in the world, by 1986 they were on 17th place, in 1990 on 20th and 1991 on the 24th place. The only major difference between 1950's and later years is mass vaccination and particularly the mandatory vaccination with an ever increasing number of foreign antigens being pumped into vulnerable babies (there is such a thing as "hypervaccination" documented in medical literature).

http://www.vaccination.inoz.com/jsids.html

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 14:59  Aggiornato: 20/10/2015 14:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Boh...in quel documento leggo cose che non mi paiono del tutto vere come non tenere in considerazione il bimbo e stato di salute prima di vaccinare.
Ed anche il discorso delle 7 infezioni contemporanee mi lascia un pò perplessa in quanto se si parla di vera e propria insorgenza della malattia è chiaro che non sia così, non ci becchiamo rosolia, morbillo, pertosse ecc...tutte insieme.
Ma in generale nel quotidiano il contatto con svariati micrororganismi e la penetrazione nell'organismo c'è.
Quel punto secondo me andrebbe chiarito meglio.

Giano
Inviato: 20/10/2015 15:17  Aggiornato: 20/10/2015 15:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Tricky Citazione:
Oggi si crede alle stesse stronzate solo che si chiamano omeopatia,bicarbonato,metodi di vario genere a fa niente se sono palesemente inefficaci,tanto questi venditori di fuffa sanno che siete gli stessi contadini di cent'anni fa,pronti a comprare la fontana di Trevi dal primo cialtrone che passa.
Chissà perché dopo aver letto questo commento mi sono tornate in mente le 60.000.000 di dosi di vaccino contro l' H1N1 che qualche CIALTRONE ha acquistato coi nostri soldi. Gli stessi scrupolosissimi esperti che ieri hanno fatto la figura del venditore di fontane sono quelli che oggi strepitano sulla assoluta necessità di vaccinarsi.
Sono queste cosette che mettono in allarme i frequentatori del bar, prima ancora che sia stappata la prima birra.

alla Lorenzin!

peonia
Inviato: 20/10/2015 15:18  Aggiornato: 20/10/2015 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 20/10/2015 15:21  Aggiornato: 20/10/2015 15:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: "Non vedo grandi argomentazioni Peonia. "

L'argomentazione te la faccio io: contestami il Simpsonwood Memo, dove gli stessi medici del CDC ammettono di essere a conoscenza di una correlazione fra vaccini e autismo.

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 15:40  Aggiornato: 20/10/2015 15:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

Lv78
Inviato: 20/10/2015 16:08  Aggiornato: 20/10/2015 16:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/1/2011
Da:
Inviati: 107
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non ho letto tutti i commenti per cui non so se qualcuno abbia già sollevato la questione.
Mi riferisco ai cosiddetti "Varicella party", negli ultimi anni "di moda" negli USA ma trattasi di tutt'altro che una novità, dato che veniva praticata decenni orsono anche qui da noi.
Questi "party" in pratica sono delle occasioni in cui, quando il figlio di una coppia di genitori è ammalato di una malattia ritenuta contagiosa e per quale andrebbe fatto il vaccino, con gli altri genitori si organizzano dei "party" in cui portare i propri figli in modo da farli contagiare ed acquisire l'immunità in modo naturale.
Da quanto ho capito li fanno per la varicella e altre malattie tipiche di quell'età.
Stando a ciò che dicono i favorevoli al vaccinarsi, secondo cui attraverso il vaccino e quindi il virus attenuato si correrebbero meno rischi rispetto al contrarre la patologia per contagio diretto, dovrebbero esserci una marea di bambini (o se non una marea, comunque molti casi) che partecipano a questi "party" con complicazioni (anche gravi) derivanti dall'aver incubato il virus per contagio diretto piuttosto che attraverso il vaccino.
Qualcuno sa se è così o se invece questi bambini che non si vaccinano ma si contagiano direttamente da un compagno ammalato non hanno invece alcun problema?

Altra cosa: sono veritieri i grafici (anche dell'ISTAT) relativi alla scomparsa di varie malattie ritenute scomparse per merito delle vaccinazioni nel secolo scorso, che mostrano però che tali malattie stavano scomparendo da sole senza alcun vaccino grazie a migliori condizioni di vita o di igiene, e che mostrano che il vaccino in sostanza è stato inutile perchè la malattia già stava scomparendo da sè?
Addirittura, per certe patologie, dai grafici si vede come in occasione di campagne vaccinatorie vi siano stati dei boom di casi di patologia invece che il contrario, ossia che ad aver lasciato acciaccate molte persone sono state proprio le campagne vaccinatorie dell'epoca.

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 16:46  Aggiornato: 20/10/2015 16:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Le complicanze dipende di che malattia stiamo parlando. Sicuramente un morbillo è diverso dalla polio. Poi dipende anche dall'età in cui si contraggono. Alcune malattie infettive possono dare più problemi nell'età adulta e non dimentichiamo i rischi in gravidanza.
Per quanto riguarda il calo c'è stato sicuramente il merito delle condizioni igieniche, di maggior attenzione verso i bambini e maggior efficienza nelle cure, anche ospedaliere però alcuni vaccini sono stati introdotti ben prima della metà del secolo scorso come nel caso della difterite, che provocava diverse morti nei bambini.

LoneWolf58
Inviato: 20/10/2015 17:55  Aggiornato: 20/10/2015 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
MichelaBia
Inviato: 20/10/2015 18:58  Aggiornato: 20/10/2015 18:58
So tutto
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 7
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ciao a tutti!
Ho pensato di inserire qui di seguito una serie di note/commenti e risposte date da me (circa un anno e mezzo fa) ad un contatto su Facebook che postava il sito di medbunker per diffondere 'politiche pro-vaccino' con argomentazioni che lasciavano alquanto a desiderare. Ci sono molti links interessanti. Penso possa risultare utile, per avere un quadro un pochino piu' generale appunto sulla questione vaccini. Domande/commenti sono ovviamente benvenuti!

********************************************************************
Note sui Vaccini

Premessa: la medicina NON è una SCIENZA esatta e quello che si può fare è al più cercare di limitare al massimo il livello d’incertezza di cui gli studi medici sono per loro stessa natura caratterizzati. Riporto di seguito il link della rivista FOCUS (un giornale decisamente “allineato”...) con un articolo interessante che sottolinea come poche siano le “terapie di efficacia documentata con studi rigorosi”. L’unico modo è quello di condurre sperimentazioni controllate e randomizzate (sperando che tali sperimentazioni vengano condotte in modo onesto nel momento in cui potrebbero mettere in discussione la validità delle cure ufficiali ...la strada è estremamente lastricata di ostacoli/conflitti d’interessi in questi casi e sarebbe banale e superficiale da parte nostra non includere anche questi aspetti nei nostri ragionamenti).
http://www.focus.it/scienza/salute/la-medicina-e-una-scienza-esatta_C12.aspx

Di seguito alcune mie riflessioni e commenti sugli articoli postati da medbunker volte a negare l’esistenza di danni (anche gravi) da vaccini, tra cui anche l’autismo.

1) Studio polacco -> studio associazione/correlazione.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19952979 -> 2010
“autism diagnosis and vaccination history were from physicians
Data on the other probable autism risk factors were collected from mothers”.
La mia domanda sorge spontanea: ma le mamme dei vaccinati versus non vaccinati erano confrontabili? Gli stessi dati, usati dagli stessi autori nel lavoro di cui sotto, vengono infatti usati per studiare il rischio di diventare autistici (senza considerare la variabile vaccinato – non vaccinato)...
http://link.springer.com/article/10.2478%2Fs11536-013-0174-5# -> 2013
the Autism risk was significantly higher when mothers were taking medications…etc ma (appunto) le madri considerate per rilevare una eventuale associazione fra bambini non vaccinati e autismo che caratteristiche avevano? Prendevano medicine?...Non mi è chiaro. Ho ordinato entrambi gli articoli e verificherò. Contatterò gli autori se necessario per avere delucidazioni in merito.
Si tratta in ogni caso di un’eventuale associazione/correlazione tra gli ‘eventi’, non è uno studio di ‘inferenza causale’.

2) Di nuovo, gran parte dei dati riportati sul sito medbunker sono mere statistiche descrittive, non studi di effetti causali. Lui stesso afferma che i movimenti antivaccino fanno presente che possano essersi verificati in concomitanza altri eventi, proprio come l’introduzione di misure igieniche preventive volte a diminuire drasticamente il numero di casi di contagio. In ogni caso, che si parli di ‘vaccinisti’ o ‘antivaccinisti’, queste informazioni possono fornire solo delle indicazioni (descrivono cioè degli andamenti nel tempo), di sicuro non misurano alcun ‘impatto’.

Interessante il grafico sulla difterite.
http://medbunker.blogspot.it/2009/12/vaccini-cosa-hanno-fatto-iv-parte.html
Il numero di casi di contagio, in costante diminuzione dal 1980 fino a circa il 1993, tra il 1993 e gli anni 1994-1995 aumenta significativamente, passando da circa 30,000 casi di contagio a quasi 60,000. C’è cioè un aumento del 100% dei casi di difterite nel periodo ‘93-‘95, in un momento in cui il coverage rate è di fatto sempre costante e (molto alto) già dall’89. Strano!

3) Di seguito faccio riferimento allo studio che più di tutti è stato preso come punto di riferimento ( anche per attaccare il lavoro di Wakefield) da molti altri articoli peer-reviewed sullo stesso argomento e anche dagli istituti di salute pubblica (sopratutto all’estero) e riportato sullo stesso sito medbunker.
http://medbunker.blogspot.it/2011/09/notizie-vaccini-orecchie-tarocchi-ed.html

Come infatti correttamente afferma medbunker “Sono pochi gli studi che misurano i casi di autismo paragonando individui vaccinati e non sottoposti a vaccinazione. Il più noto ed accurato (già per la vastità del campione considerato) è uno studio danese che analizzando i dati di più di 537.000 bambini ha accertato che non vi è alcuna differenza di incidenza di autismo tra individui vaccinati e non vaccinati”.
Questo studio è stato smontato da uno successivo del 2004 (di Goldman e Yazbak) che ha dimostrato errori statistici e di metodo che invalidano l’intero lavoro di Madsen, aspetti spiegati in dettaglio anche nel libro del dr. Roberto Gava “Le Vaccinazioni pediatriche“ (pag. 476-480).
Da Goldman et al. 2004: “systematic error of missing a large number of autism diagnoses in the later years was a major shortcoming. Additional flaws in the Madsen study included the unusual distribution of ages in the cohorts, censoring rules applied to cases, and failure to separate autism into regressive and classical cohorts. These and other cited methodological and statistical problems tended to mask the association with MMR vaccine…” pg. 71 dell’articolo.
Di seguito la lettera di Madsen che ammette in una email l’esclusione di una parte dei dati.
http://www.safeminds.org/news/documents/FOIA%20Denmark%20email%20from%20researcher-pg3.pdf
Più nel dettaglio le omissioni e gli errori commesi nello studio
http://www.whale.to/vaccines/Blaxill-DenmarkAutismThimerosalPediatrics.pdf
http://www.whale.to/a/branell.html

A tutto ciò si aggunge la gravissima frode commessa dallo stesso Madsen, di cui Medbunker si guarda bene dal parlarne
AARHUS University: frode di Madsen
http://nbjour.wordpress.com/2012/04/05/aarhus-university-honoured-danish-autism-researcher/

frode di Thorsen
a) http://www.bizjournals.com/atlanta/news/2011/04/13/dane-indicted-for-defrauding-cdc.html

b) http://www.mayanmajix.com/art4284.html



Bisogna poi tenre conto delle forti pressioni da parte della CDC, di cui uno dei co-autori era a libro paga. La CDC infatti finanziava i cosidetti “vaccine-safety related project”. http://www.putchildrenfirst.org/chapter5.html

Tra l’altro, il ricercatore independente Edward Yazbak (citato sopra insieme a Goldman) denuncia la totale mancanza di oggettività dello stesso Immunization Safety Review Committee of the Institute of Medicine (IOM) che sistematicamente ignora gli studi che hanno smontato gli articoli pubblicati a cui lo stesso IOM dà credito, ignorando le analisi che vanno contro quelle conclusioni. “…Madsen-2002 and Hviid-2003 were published 11 months apart yet Hviid reported more cases of autism and ASD in a 7 year-period than Madsen did in an 8-year period, a discrepancy that was apparently not noted by the IOM Immunization Safety Review Committee …”
http://www.vaccinationnews.com/daily-news-2013-10-1-Danish-Autism-Studies-Conflicted-Data-YazbakFE

Di seguito un articolo recente di Goldman sui vaccini per la varicella
http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0264410X12007761

e altri recenti articoli (italiani) di confronto vaccini versus non-vaccinati
http://sapereeundovere.it/sconvolgente-i-bambini-vaccinati-hanno-da-2-a-5-volte-piu-malattie-e-disturbi-di-quelli-non-vaccinati-ecco-le-prove-di-un-nuovo-studio/

Passiamo ora ad un aggiornamento sulla storia legata a Wakefield.
Chi è Brian Deer? Il giornalista (come dice Medbunker, INDIPENDENTE...) che ha smontato (per così dire) le sue ricerche.
http://www.whale.to/a/murdoch_and_vaccines.html
http://www.salem-news.com/print/19724
“Brian Deer is the reporter who savaged Dr Wakefield from the pages of the Sunday Times, a paper managed by Rupert Murdoch’s son James Murdoch who is on the board of GlaxoSmithKline which makes the MMR. Deer researched his case with the help of Medico-Legal Investigations, a private enquiry company whose only source of funding is the Association of the British Pharmaceutical Industry. Deer was both the journalist writing on Wakefield and the person who brought a case of fitness to practice medicine to the General Medical Council, and then wrote about the proceedings as well.
Parents whose children were treated by Wakefield were denied the right to be heard before a real court on claims against the vaccine manufacturers. The High Court judge who denied them was Sir Nigel Davis, whose brother is an executive board member of Elsevier, publishers of the Lancet which removed Wakefield’s 1998 paper on the subject, and is on the Board of GlaxoSmithKline”.

Brian Deer è il giornalista che attaccò violentemente il Dr Wakefield sul Sunday Times, un giornale gestito dal figlio di Rupert Murdoch , James Murdoch, membro del consiglio della GlaxoSmithKline che fa i vaccini MMR. http://www.gsk.com/media/press-releases/2009/glaxosmithkline-plc-announces-board-changes.html
Deer investigò sul caso del Dr Wakefield con l’aiuto della “Medico- Legal Investigations” http://www.medicolegal-investigations.com/
“…The only UK company specialising in research fraud/misconduct investigations now supported by the Association of the British Pharmaceutical Industry”
la cui fonte di finanziamento è l’industria farmaceutica inglese. Deer è stato sia il giornalista che ha scritto su Wakefield, che la persona che portò un caso di “idoneità” alla medicina “applicata” al Consiglio di Medicina Generale e poi scrisse anche del processo. Ai genitori dei bambini , “trattati” da Wakefield, fu negato il diritto di essere ascoltati dinanzi a un vero e proprio tribunale relativemente alle “rivendicazioni” mosse contro i produttori di vaccini. Il Giudice della Corte Suprema che negò loro tale diritto era il Signor Nigel Davis, il cui fratello era membro del comitato di Elsevier editori del Lancet, che rimosse l’articolo di Wakefield 1998 su tale argomento, ed è anche nel consiglio della GlaxoSmithKline.

Nuovi studi e chiarimenti a supporto della ricerca di Wakefield
http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2012/01/24/new-evidence-refutes-fraud-findings-in-dr-wakefield-case.aspx
Gli articoli pubblicati da BMJ, che asserivano che Wakefield aveva falsificato i dati (facendo così ritrattare il suo articolo pubblicato su Lancet nel 1998) , non sono infatti (diciamo così) molto “credibili”
“The BMJ should have declared competing interests in relation to this editorial by Fiona Godlee and colleagues (BMJ 2011;342:c7452, doi:10.1136/bmj.c7452). The BMJ Group receives advertising and sponsorship revenue from vaccine manufacturers, and specifically from Merck and GSK, which both manufacture MMR vaccines. For further information see the rapid response from Godlee (www.bmj.com/content/342/bmj.d1335.full/reply#bmj_el_251470). The same omission also affected two related Editor’s Choice articles (BMJ 2011;342:d22 and BMJ 2011;342:d378)”.
http://www.bmj.com/content/342/bmj.d1678


According to Dr. Lewis (a member of the NWC Board of Directors and Director of its Research Misconduct Project), a former senior-level research microbiologist for the U.S. Environmental Protection Agency (EPA): "He was the only EPA scientist to ever publish first-authored research articles in Lancet and Nature, "There was no fraud committed by Dr. Wakefield…”
http://www.prnewswire.com/news-releases/ongoing-investigations-by-dr-david-lewis-refute-fraud-findings-in-dr-andrew-wakefield-case-133649563.html


Di seguito una lista di 28 studi (pubblicati su diverse riviste internazionali) a supporto dei (controversi) risultati del Dr. Wakefield:
1. The Journal of Pediatrics November 1999; 135(5):559-63
2. The Journal of Pediatrics 2000; 138(3): 366-372
3. Journal of Clinical Immunology November 2003; 23(6): 504-517
4. Journal of Neuroimmunology 2005
5. Brain, Behavior and Immunity 1993; 7: 97-103
6. Pediatric Neurology 2003; 28(4): 1-3
7. Neuropsychobiology 2005; 51:77-85
8. The Journal of Pediatrics May 2005;146(5):605-10
9. Autism Insights 2009; 1: 1-11
10. Canadian Journal of Gastroenterology February 2009; 23(2): 95-98
11. Annals of Clinical Psychiatry 2009:21(3): 148-161
12. Journal of Child Neurology June 29, 2009; 000:1-6
13. Journal of Autism and Developmental Disorders March 2009;39(3):405-13
14. Medical Hypotheses August 1998;51:133-144.
15. Journal of Child Neurology July 2000; ;15(7):429-35
16. Lancet. 1972;2:883–884.
17. Journal of Autism and Childhood Schizophrenia January-March 1971;1:48-62
18. Journal of Pediatrics March 2001;138:366-372.
19. Molecular Psychiatry 2002;7:375-382.
20. American Journal of Gastroenterolgy April 2004;598-605.
21. Journal of Clinical Immunology November 2003;23:504-517.
22. Neuroimmunology April 2006;173(1-2):126-34.
23. Prog. Neuropsychopharmacol Biol. Psychiatry December 30 2006;30:1472-1477.
24. Clinical Infectious Diseases September 1 2002;35(Suppl 1):S6-S16
25. Applied and Environmental Microbiology, 2004;70(11):6459-6465
26. Journal of Medical Microbiology October 2005;54:987-991
27. Archivos venezolanos de puericultura y pediatría 2006; Vol 69 (1): 19-25.
28. Gastroenterology. 2005:128 (Suppl 2);Abstract-303
And more recently:
http://mbio.asm.org/content/3/1/e00261-11.full.pdf+html

Altri links interessanti:
http://healthimpactnews.com/2013/new-published-study-verifies-andrew-wakefields-research-on-autism-again/

http://healthimpactnews.com/2013/cdc-vaccine-link-to-autism-scandal-the-wrong-man-was-condemned/

Interessante anche il documentario denuncia di Kennedy sugli effetti collaterali dei vaccini
https://www.youtube.com/watch?v=p3LVtEMjwCQ

Infine, un "civile confronto" tra un certo Paolo Zuccaro e Medbunker
http://medbunker.blogspot.com/2011/09/notizie-vaccini-orecchie-tarocchi-ed.html

E la Legge italiana su indennizzo da danni (permanenti) causati da vaccini (e altro)
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_1556_allegato.pdf
********************************************************************

peonia
Inviato: 20/10/2015 19:13  Aggiornato: 20/10/2015 19:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
MichelaBia, scusa se "parlo come mangio", ma chi te c'ha mandata? un angelo....
grazie, per il lavoro prezioso che ci hai donato!!!

Conoscendo Medbunker, mi risparmio l'ascolto ché il mio fegato è già oltremodo danneggiato... ma tutto il tuo resoconto e qualche link già dicono moltissimo!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
horselover
Inviato: 20/10/2015 19:23  Aggiornato: 20/10/2015 19:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
in italia si curaa gente sana, non è solo questione di vaccino, ma di un sistema folle che nessuno riesce a fermare per via della paura che è stata istillata nella popolazione. bisognerebbe smettere di andare dal medico e in ospedale (salvo i casi gravi). curarsi da soli e morire in casa propria quando è il momento. nessun movimento politico potrebbe proporre qualcosa di così impopoolare quindi questo deve avvenire (sta già avvenendo) per un movimento spontaneo dal basso.

Redazione
Inviato: 20/10/2015 19:25  Aggiornato: 20/10/2015 19:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: Ti avevo chiesto se eri in grado di contestare il Simpsonwood Memo. Gradirei una risposta, se non chiedo troppo.

horselover
Inviato: 20/10/2015 19:26  Aggiornato: 20/10/2015 19:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
conosco un medico che dopo la pensione è andato a lavorare con emergency e lui mi ha detto che in italia curava il 90 per cento di gente che non aveva niente se non la paura della malattia

MichelaBia
Inviato: 20/10/2015 19:36  Aggiornato: 20/10/2015 19:36
So tutto
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 7
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ciao Peonia! Grazie! Seguo il sito dal lontano 2006. Non posto molti commenti, ma sono "abbastanza" attiva altrove. Sono a vostra disposizione nel caso abbiate domande e/o commenti da fare in merito. Lieta di rispondere!

peonia
Inviato: 20/10/2015 19:47  Aggiornato: 20/10/2015 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
n italia si curaa gente sana, non è solo questione di vaccino, ma di un sistema folle che nessuno riesce a fermare per via della paura che è stata istillata nella popolazione. bisognerebbe smettere di andare dal medico e in ospedale (salvo i casi gravi). curarsi da soli e morire in casa propria quando è il momento. nessun movimento politico potrebbe proporre qualcosa di così impopoolare quindi questo deve avvenire (sta già avvenendo) per un movimento spontaneo dal basso.

quoto, è quello che penso e quello faccio.... coerenza...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 20/10/2015 19:50  Aggiornato: 20/10/2015 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ciao Michela, ti avevo scritto un msg privato su FB, se sei tu quella... perchè ho condiviso le tue Note e volevo sapere se potevo mettere la tua firma ....semmai rispondimi lì...grazie

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Aigor
Inviato: 20/10/2015 20:07  Aggiornato: 20/10/2015 20:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Redazione:
SUSPIRIA: Ti avevo chiesto se eri in grado di contestare il Simpsonwood Memo. Gradirei una risposta, se non chiedo troppo.

Credo che la sua risposta sia stata postare quei due link... c'è chi pensa di cavarsela così.

Seguo l'argomentare di Suspiria già dalla scorsa discussione, e un parere mio personalissimo me lo sono fatto: non esistono persone così dure de coccio (per citar Peonia) solo persone intellettualmente disoneste.
Mio parere, ovviamente opinabile.

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
MichelaBia
Inviato: 20/10/2015 20:11  Aggiornato: 20/10/2015 20:11
So tutto
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 7
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ti ho risposto ora! Nome e cognome sono esattamente quelli.

manofmonk
Inviato: 20/10/2015 21:04  Aggiornato: 20/10/2015 21:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Tricky
Citazione:
Ma finchè sproloquiano di crolli strutturali,scie chimiche o missioni lunari si può sorridere,come al bar.
Il dramma è che questi tuttologi parlano anche di medicina senza essere medici.Un medico impiega dieci anni a capire quello che questi geni capiscono in due ore.


Ogni tanto ne salta fuori uno.
Il fatto è che gli sproloqui si è costretti a farli perchè ci sono soggetti che fanno finta di non capire.
Io sulla questione dei vaccini non saprei che dire, ma a volte basta fare il ragionamento più semplice e universale che esista, ovvero: 1+1=scemo.
Se un "dottore" fa un' esempio del genere, dicendo che la decisione di non vaccinare equivale a essere "stupidi" come quelli che credono che le Twin Towers NON sono crollate con un semplice aereo, che esseri umani NON sono stati sulla Luna e che le scie chimiche NON servono come aerosol per curare il raffreddore...automaticamente diventa MOLTO difficile essere creduti, anzi, si capisce subito da che "parte" sta il fantomatico dottore.
Fare di tutta l'erba un fascio è tipico di chi ha passato troppo tempo a leggere quello che è scritto sulla carta igienica che chiamiamo libri "ufficiali".
Ne tenga conto per i prossimi 10 anni che le occorrono per capire che viviamo in un mondo di corrotti.

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
Suspiria
Inviato: 20/10/2015 21:06  Aggiornato: 20/10/2015 21:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
SUSPIRIA: Ti avevo chiesto se eri in grado di contestare il Simpsonwood Memo. Gradirei una risposta, se non chiedo troppo.


Cosa non ti torna dei due siti che ho postato?

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 21:11  Aggiornato: 20/10/2015 21:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Seguo l'argomentare di Suspiria già dalla scorsa discussione, e un parere mio personalissimo me lo sono fatto: non esistono persone così dure de coccio (per citar Peonia) solo persone intellettualmente disoneste.


Ma chissà come i problemi causati dalle malattie infettive sono ancora ignorati e bypassati ed a parte il gridare al lupo al lupo, cosa si debba fare contro certe malattie senza i vaccini qui nessuno ha ancora proferito parola. Vediamo chi è davvero il disonesto intellettuale.

Lv78
Inviato: 20/10/2015 21:20  Aggiornato: 20/10/2015 21:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/1/2011
Da:
Inviati: 107
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Anche per la difterite sembra che stesse esaurendosi da sè senza alcun bisogno dei vaccini, ad esempio qui puoi vedere un grafico relativo alla Spagna (la freccia rossa indica la data della campagna vaccinale) da cui si evince in modo chiaro che la patologia stava scomparendo da sè, il vaccino è arrivato quando praticamente la situazione si era già ridimensionata da sè:
Difterite e vaccini

Ci sono altri grafici analoghi relativamente al decorso temporale di altre patologie dell'epoca, credute scomparse grazie ai vaccini ma che (almeno stando a tali grafici) stavano esaurendosi e scomparendo da sè e altri grafici che mostrano - se ricordo bene - come in corrispondenza di campagne vaccinatorie si siano verificati picchi della patologia che tali vaccini avrebbero dovuto scongiurare.

LoneWolf58
Inviato: 20/10/2015 21:27  Aggiornato: 20/10/2015 21:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: Suspiria Inviato: 20/10/2015 21:11:52
...
cosa si debba fare contro certe malattie senza i vaccini qui nessuno ha ancora proferito parola. Vediamo chi è davvero il disonesto intellettuale.

Ti faccio rispondere da un medico pediatra... ti va bene?

dott Eugenio Serravalle (Laureato in Medicina e Chirurgia a Pisa – Specializzato in Pediatria Preventiva e Puericultura e Patologia Neonatale a Pavia)

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Suspiria
Inviato: 20/10/2015 21:35  Aggiornato: 20/10/2015 21:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Intanto il grafico riguarda un paese in particolare e il solo dato della mortalità. Il vaccino per la difterite, anche se non obbligatorio è stato inventato prima ed è riuscito a tamponare il numero di casi.
Anche se il bimbo non muore e solitamente la malattia passa, si tratta sempre di una tossina prodotta dal batterio che potrebbe danneggiare chi contrae la malattia, tipo problemi al cuore.
Anche per la polio abbiamo casi molto inferiori di mortalità ma sempre agli inizi degli anni '50 ci sono stati svariati casi di polio solo in Italia e puoi immaginarti le conseguenze.
Il definitivo abbattimento dei casi di infezione è arrivato con le vaccinazioni.

Marauder
Inviato: 20/10/2015 22:15  Aggiornato: 20/10/2015 22:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Ma chissà come i problemi causati dalle malattie infettive sono ancora ignorati e bypassati ed a parte il gridare al lupo al lupo, cosa si debba fare contro certe malattie senza i vaccini qui nessuno ha ancora proferito parola. Vediamo chi è davvero il disonesto intellettuale.


Dall'altra discussione è rimasto in sospeso il discorso dei dosaggi massicci, in particolare di mercurio: giusto per ricordartelo.

Passando a questa.
Facciamo un case study: in Italia, domani, un bimbo si ammalerá di morbillo.
Scegli tu età, sesso, estrazione sociale e ambiente dove vive e poi concludi con quelle che tu pensi possano essere le conseguenze per il bambino a breve, medio e lungo termine.
Altra informazione: il bambino non ha alcun'altra patologia, è un tranquillo bambino sano.

Per me una settimana di cure casalinghe e monitoraggio della temperatuea a intervalli di 8 / 10 ore è ragionevolmente sufficiente perché nell'arco di 7/10 giorni guarisca.
E per te?

You'll not see this coming.
kempis
Inviato: 20/10/2015 22:28  Aggiornato: 20/10/2015 22:28
So tutto
Iscritto: 5/8/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Affrontai la questione vaccini 13 anni fa, alla nascita di mio figlio. La quantità di materiale informativo, in tutte le direzioni, era immensa allora ed è oggi moltiplicata in modo impressionante, farsi un'idea solida in una direzione o in un'altra, quando è in gioco la salute e il futuro di tuo figlio, è davvero difficile.

Mi trovavo all'epoca in Germania e cercando i motivi per cui vaccinare (visto che dentro di me sentivo fortemente l'erroneità di tale scelta) lessi anche molti studi e analisi di fonti "ufficiali". Mi colpì molto, e fu per me abbastanza decisivo, leggere il perché si fosse decisa la vaccinazione a 3 mesi d'età (purtroppo, trattandosi di roba letta molti anni fa, non sono in grado di citare la fonte, comunque in tedesco): più è piccolo il bambino, più è probabile che i genitori siano attenti nel seguire le indicazioni loro date dagli "esperti".

Ossia: col passare degli anni i genitori sono sempre più distratti da un lato, e dall'altro si sentono più sicuri di fare di testa propria.....e la percentuale di vaccinazioni che vengono fatte diminuisce. Questo era il motivo dichiarato a supporto della vaccinazione a 3 mesi, quello della maggiore percentuale di vaccinati su cui si poteva contare. Quindi, non per un motivo di tutela della salute del neonato, cosa che nessuno è in grado seriamente di sostenere. Ci spieghino come un neonato può contrarre il tetano, la difterite, la polio, a tre mesi, e visto che la pertosse è pericolosa solo sotto l'anno d'età, e la copertura del vaccino è "garantita" (a sentir loro) solo dopo il terzo richiamo, quindi dopo l'anno, la vaccinazione a tre mesi semplicemente non ha senso.
La famosa immunità di gregge (ipotesi peraltro discutibilissima) si può garantire anche vaccinando a tre anni.


All'epoca lessi tonnellate di testi, studi, ricerche, e decisi di non vaccinare prima dei cinque anni. Vaccinai i miei figli a cinque anni con un vaccino trivalente, difterite, polio e tetano. Tornassi indietro, non vaccinerei affatto.

Suspiria
Inviato: 20/10/2015 22:30  Aggiornato: 20/10/2015 22:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Che non sono così massicci come vuol far passare il convento e sono occasionali, a fronte di altre fonti di mercurio che si possono prendere dall'ambiente come con il cibo.

Nella maggioranza dei casi le malattie infettive passano ma per es. la pertosse non è molto piacevole nel suo decorso e se si tratta di neonati è già più delicata la faccenda.
E poi il rischio di complicanze è sempre tenerlo ben presente.

Marauder
Inviato: 20/10/2015 22:46  Aggiornato: 20/10/2015 22:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non ti è chiaro il quesito?
Ho scritto morbillo e rispondi con pertosse
Tranquillo che se ci tieni poi affrontiamo anche quella.
Anzi, ad uno ad uno ne discutiamo il più possibile, magari tutti: e vediamo se ne esistono di veramante necessari o se, agendo su altri fattori tra cui quello ambientale gioca un ruolo determinante, saltano fuori le alternative alla vaccinazione che dicevi poco sopra che nessuno affronta.

Da la abbiamo già fatto un bel passo avanti con la tua affermazione sulla maggior parte dei decorsi di malattie infettive.
Quando troviamo un vaccino che riteniamo necessario, andiamo a vedere se per caso avesse delle controindicazioni e valutiamo quali siano le entità dei rischi.

Per le indigestioni di tonno da parte dei neonati Ghilgamesh era stato esaustivo.
Per i confronti di quantità assunta tra inoculazione del vaccino e alimentazione/fonti esterne non hai mai quantificato quanto fosse necessario assumere sostanze dall'eaterno e per quanto tempo per ragguagliare la quantità che accompagna il vaccino.
Se vuoi ridiscutere questi aspetti possiamo farlo nell altro thread, così facciamo anche bene il punto della situazione, quella che si sarebbe dovuta evincere dai tuoi link ma che, a memoria, è andata un po' diversamente.

You'll not see this coming.
Antdbnkrs
Inviato: 20/10/2015 22:50  Aggiornato: 20/10/2015 22:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
I 12 punti del Dottor Gava. La spiegazione scientifica sulla pericolosità dei vaccini. Questo è ciò che il pediatra e il Ministero dovrebbero dire ai genitori


http://www.coscienzeinrete.net/benessere-olistico/item/2545-i-12-punti-del-dottor-gava-la-spiegazione-scientifica-sulla-pericolosita-dei-vaccini-questo-e-cio-che-il-pediatra-e-il-ministero-dovrebbero-dire-ai-genitori

Lv78
Inviato: 20/10/2015 23:07  Aggiornato: 20/10/2015 23:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/1/2011
Da:
Inviati: 107
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"Il definitivo abbattimento dei casi di infezione è arrivato con le vaccinazioni."
E' proprio questo il punto che mi puzza.
Stando alle statistiche ed ai grafici ufficiali, è palese che molte delle malattie che si ritengono scomparse grazie ai vaccini in realtà stavano svanendo da sole. Però l'apparato medico ci tiene a volerci far credere che il merito è stato dei vaccini. Io mica lo nego, non ne ho le facoltà, però informandomi ho scoperto versioni diverse che dicono tutt'altro rispetto a ciò che gli enti ufficiali vorrebbero farci assimilare.
Ho linkato, in un commento sopra, una pagina che spiega in dettaglio queste cose, in merito alla difterite nel caso specifico (è lunga da leggere e pregna di riferimenti e fonti da leggere, per cui una valutazione fatta in termini brevi sarebbe impossibile), mi piacerebbe che qualcuno del settore e quindi qualificato potesse discutere in merito a queste cose, dando risposte dirette senza divagare, per poterci capire qualcosa.
Ad esempio, sulla difterite, vorrei avere chiarimenti su questa frase (Sempre dal link che avevo messo):
"I dati OMS e diversi studi incrociati dimostrano come i vaccini di massa abbiano AUMENTANO i contagi mentre nei paesi dove ciò non è accaduto la malattia è DIMINUITA in seguito alle migliorate condizioni igieniche e alimentari. Nei paesi occidentali la malattia è quasi sconosciuta."

Ad ogni modo, oltre a queste cose, vorrei avere una risposta alla prima domanda che ho fatto, quella relativa ai "Varicella party" e simili, sia quelli attuali che quelli praticati dai nostri nonni decenni orsono (non si chiamavano varicella party, ma il concetto era quello).
E cioè: si sono registrati casi di complicazioni/danni subiti da coloro che partecipavano a questi party? In che misura rispetto a coloro che invece facevano i relativi vaccini? Esistono studi al riguardo?
Le complicazioni da vaccino non dipendono dalla malattia di cui si sta parlando, ma dovrebbero essere maggiormente conclamate (per ogni malattia considerata) nei casi di contagio diretto da persona a persona senza vaccinazione, piuttosto che attraverso l'inoculazione dei relativi vaccini, dato che col vaccino si correrebbero meno rischi per via del fatto che il virus inoculato sarebbe "attenuato" e quindi meno aggressivo. Questo, ripeto, stando a quanto afferma chi è pro-vaccini.
Personalmente, su questo tema, sono in una posizione di incertezza, di limbo, così come penso si trovi il 90% della popolazione, proprio a causa di così tanta mancanza di chiarezza, di trasparenza, di logica.
E vorrei sapere come se la passano tutte quelle popolazioni che i vaccini, per i motivi più disparati, da quelli economici a quelli geografici o culturali, manco li fanno nè li hanno mai fatti. Muoiono a frotte perchè non vaccinate? Si sono esinte o si estinguono?
E gli animali in natura? Com'è che da milioni di anni (!) vanno avanti ognuno per la sua specie, secondo la propria evoluzione e senza bisogno di alcun farmaco o vaccino?
Mah, magari sono io ad essere un sempliciotto a pormi domande così generiche.

FreeBird
Inviato: 20/10/2015 23:17  Aggiornato: 20/10/2015 23:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Che io sappia, solo 5 vaccini contengono mercurio,e solo 3 antinfluenzali ne contengono piu' di 1 microgrammo. Considerando che 1 kg di tonno ne ha ben 400,direi che lagnarsi del mercurio nei vaccini e' ridicolo.

Altra cosa,sara' veramente un caso che parecchie malattie sono scomparse proprio nell'esatto periodo storico in cui sono spuntati fuori i vaccini per combatterle? E prendendo per buona questa casualita', e' possibile che poi certe malattie ricompaiano proprio quando la gente decide di smettere di vaccinarsi (vedi la difterite in spagna o i bambini morti di pertosse in Italia)?

Citazione:
Invece sì, e ne abbiamo anche parlato a lungo: se tu sei convinto che prendere quella roba funzioni, tipicamente funziona, perchè è il tuo fisico che sviluppa le risposte naturali per aiutarti. La mente è potentissima.

Per questo forse tu sei in salute pure mangiando rifiuti e scarti industriali, perchè tu sei convintissimo di far bene così.


Ahh e allora diciamolo,l'omeopatia e' un placebo,che per definizione non contiene principi attivi, e che all'infuori dell'effetto placebo ha la stessa utilita' medica dell'acqua del rubinetto.
Se questo puo' aiutare le persone a risolvere qualche problema,ben venga! Ottimo!
Se Peonia e tutti gli omeopati sanno benissimo che si tratta del nulla assoluto,ma continuano a raccontare questa storia per far si che l'effetto placebo continui a funzionare,sono dei benefattori e hanno il mio rispetto.
Pero' le medicine vere sono un'altra storia

Citazione:
E gli animali in natura? Com'è che da milioni di anni (!) vanno avanti ognuno per la sua specie, secondo la propria evoluzione e senza bisogno di alcun farmaco o vaccino?


Gli animali in natura si ammalano proprio come noi,solo che a differenza nostra muoiono piu' facilmente.
Noi abbiamo non solo le medicine,ma anche cibo,protezione e assenza di predatori diretti che ci garantiscono una migliore qualita' della vita rispetto al resto del regno animale.
Per una tigre rompersi una zampa significa essere impossibilitata a cacciare,e quindi morire di fame o per le infezioni. Per noi significa qualche settimana di riposo e stop, e' un vantaggio incalcolabile se pargonato alla vita di qualsiasi altro essere vivente.

Chiaramente ci sono anche svantaggi in termini di qualita' della specie. Se vengono salvati dal corso naturale degli eventi i soggetti piu' deboli ,questi vanno ad inquinare la razza con geni deboli,e la qualita' media si abbassa.
In sostanza noi viviamo in una societa' dove la maggior parte dei soggetti sono vivi grazie alle leggi di stato e alle medicine,altrimenti sarebbero diventati carburante per la storia.

incredulo
Inviato: 20/10/2015 23:46  Aggiornato: 21/10/2015 0:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
FreeBird

Citazione:
Che io sappia, solo 5 vaccini contengono mercurio,e solo 3 antinfluenzali ne contengono piu' di 1 microgrammo. Considerando che 1 kg di tonno ne ha ben 400,direi che lagnarsi del mercurio nei vaccini e' ridicolo.



Suspiria

Citazione:
Che non sono così massicci come vuol far passare il convento e sono occasionali, a fronte di altre fonti di mercurio che si possono prendere dall'ambiente come con il cibo.



Roberto Gava, farmacologo, tossicologo e cardiologo, vice-Presidente AsSIS (Padova)

Eugenio Serravalle, pediatra, puericultore e patologo neonatale, Presidente AsSIS (Pisa)

Maurizio Proietti, ricercatore dell’ISDE e Presidente Commissione Scientifica AsSIS (L’Aquila)

Carlo Alessandria, gastroenterologo (Torino)

Giovanni Alvino, ginecologo, urologo (Salerno)

Maurizio Bardi, medico di medicina generale (Milano)

Innocenza Berni, medico di medicina chimico-clinica (Viterbo)

Luigi Brunino, medicina fisica e riabilitazione (Padova)

Paolo Campanella, medico di medicina generale (Varese)

Goffredo Chiavelli, pediatra (Treviso)

Marco Colla, chirurgo d’urgenza (Biella)

Maurizio Conte, pediatra (Roma)

Mariella Cordella, medico di medicina generale (Bologna)

Eugenio De Blasi, medico di medicina generale (Milano)

Sebastiano Di Salvo, medico di medicina interna (Catanzaro)

Sabine Eck, medico di medicina generale (Modena)

Giuseppe Fagone, medico di medicina generale (Milano)

Guglielmo Ferraro, odontoiatra (Salerno)

Fedora Fornaini, anestesista (Livorno)

Egidio Galli, medico dello sport (Messina)

Lucia Gasparini, endocrinologa (Roma)

Giovanna Giorgetti, medico di medicina generale (Terni)

Maria Rita Gualea, medico dello sport (Pavia)

Emilio Iodice, medico di igiene e medicina preventiva, pneumologo e neurologo (Novara)

Alfredo Lubrano, medico di medicina generale (Napoli)

Dario Mazza, odontoiatra (Roma)

Alberto Mazzocchi, chirurgo maxillo-facciale (Bergamo)

Simona Mezzera, medico di medicina generale (Firenze)

Dario Miedico, medico legale (Genova)

Livia Mondina, ginecologica (Milano)

Gennaro Muscari Tomaioli, medico di medicina generale (Venezia)

Paola Nannei, pediatra e radiologa (Milano)

Veronica Petraglia, medico di medicina generale (Bologna)

Massimo Pietrangeli, pediatra (Pescara)

Emma Pistelli, odontostomatologa (Pistoia)

Raffaella Pomposelli, medico di medicina generale (Milano)

Luciano Proietti, pediatra e chirurgo pediatra (Torino)

Pietro Rabolli, pneumologo (Savona)

Paolo Roberti di Sarsina, psichiatra (Bologna)

Antonia Mariapia Ronchi, medico di medicina generale (Milano)

Cristiana Salvadori, medico di medicina generale (Pisa)

Guido Sartori, medico ayurveda (Bologna)

Chiara Simoncini, medico di medicina generale (Pisa)

Carlo Tonarelli, pediatra e neonatologo (Genova)

Diego Tomassone, medico nutrizionista (Torino)

Danilo Toneguzzi, psichiatra e psicoterapeuta (Pordenone)

Elena Tonini, psicoterapeuta (Brescia)

Ermatea Trabucco, medico di medicina generale (Salerno)

Anna Truci, medico di medicina generale (Firenze)

Giancarlo Usai, infettivologo (Perugia)

Giulio Viganò, pediatra (Milano)

Grazia Vitelli, medico di medicina generale (Bologna)

--------------------------------

Questi medici, qui sopra, quindi non due ubriaconi analfabeti che dialogano in un bar, in una lettera aperta al presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, affermano questo:

Pertanto, se lasciamo da parte affermazioni non supportate scientificamente, come quelle di coloro che dicono che un neonato viene a contatto attraverso le mucose con molti più antigeni batterici e virali di quelli contenuti nelle fiale vaccinali, dimenticando che i vaccini a cui ci riferiamo in questo contesto by-passano completamente le barriere fisiologiche dell’organismo pediatrico ed entrano direttamente in circolo, e se lasciamo da parte affermazioni semplicistiche che i vaccini sono assolutamente sicuri, dimenticando le numerosissime revoche di commercializzazione di molte loro specialità, i numerosi casi mortali riportati in letteratura poche ore dopo la loro somministrazione, non possiamo non osservare che la pratica vaccinale attuale offre il fianco a molte perplessità e per questo è sede di accese dispute in ambito scientifico


Capito?

Gli effetti di queste sostanze nocive contenute nelle fiale dei vaccini, non sono assimilabili a quelle ambientali, perchè i vaccini a cui ci riferiamo in questo contesto by-passano completamente le barriere fisiologiche dell’organismo pediatrico ed entrano direttamente in circolo.

A sentire voi invece, non sembra che queste sostanze siano assolutamente preoccupanti.

Ma siete dei medici pediatri, dei ricercatori o parlate per il secondo me tipico delle chiacchere da bar?




Ancora, sempre medici che parlano e che affermano:



Però, questi 35-40 anni di pratica medica specialistica accanto al bambino malato, non frettolosa ma fatta di osservazione e di ascolto, di considerazione di quello che lui ci comunica e subliminale e di quello che i genitori raccontano, ci ha aperto gli occhi sulla realtà delle reazioni avverse causate dalle vaccinazioni pediatriche.

Ci siamo infatti accorti che, dopo un’osservazione minuziosa e prolungata nel tempo di bambini vaccinati e non vaccinati, questi ultimi appaiono indubbiamente e globalmente più sani, meno soggetti alle patologie infettive, specie delle prime vie aeree, meno soggetti ai disturbi intestinali e alle patologie croniche, meno soggetti a patologie neurologiche e comportamentali e scarsi consumatori di farmaci e di interventi sanitari.
Può capire, quindi, che la nostra osservazione non è rivolta solo alle patologie specificatamente interessate dalle vaccinazioni, ma alla salute globale del bambino, perché crediamo che questa sia la finalità e il dovere di ogni Medico. Certo, è un dato che nasce dall’esperienza clinica quotidiana ma siamo disponibili a partecipare a un’indagine organizzata dal Suo Istituto che confronti nel modo più rigoroso lo stato di salute dei bambini completamente vaccinati con quella dei bambini mai vaccinati.


QUI



Ora mi chiedo.

Ma tu/voi che ti permetti di affermare che questi discorsi nostri, sono discorsi da bar senza fondamento, che qualifiche hai per affermare che sono tutte puttanate partorite da incompetenti, visto che c'è una parte consistente di medici che lavora sul campo da più di 30 anni che mostra più di una perplessità sulla vaccinazione obbligatoria in età precoce e con le modalità discutibili che sono ormai diventate di routine nella pratica pediatrica odierna.

O sei uno dei soliti prevenuti che accomunano tutti i "complottisti" in un unico calderone da buttare direttamente nel cesso?

Non hai bisogno di rispondermi, lo hai già fatto con ciò che hai scritto.

Perchè non vai a discutere con quei medici dandogli dei coglioni come stai facendo qui con coloro che mostrano le stesse perplessità sulla pratica vaccinale?

Forse con loro è più difficile giocare la carta degli "incompetenti" da bar?

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Lv78
Inviato: 21/10/2015 0:15  Aggiornato: 21/10/2015 0:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/1/2011
Da:
Inviati: 107
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"Gli animali in natura si ammalano proprio come noi,solo che a differenza nostra muoiono piu' facilmente.
Noi abbiamo non solo le medicine,ma anche cibo,protezione e assenza di predatori diretti che ci garantiscono una migliore qualita' della vita rispetto al resto del regno animale.
Per una tigre rompersi una zampa significa essere impossibilitata a cacciare,e quindi morire di fame o per le infezioni. Per noi significa qualche settimana di riposo e stop, e' un vantaggio incalcolabile se pargonato alla vita di qualsiasi altro essere vivente."
Concordo su tutto, ma ancora mi chiedo, per assurdo: se gli animali si trovassero a godere dei vantaggi oggi disponibili agli umani di cui parlavi (cibo, migliore qualità della vita, ecc), avrebbero bisogno di usare farmaci o vaccini? Fino a oggi non ne hanno mai avuto bisogno per prosperare nel corso dei secoli, dei millenni.


"In sostanza noi viviamo in una societa' dove la maggior parte dei soggetti sono vivi grazie alle leggi di stato e alle medicine,altrimenti sarebbero diventati carburante per la storia."
Vero, concordo.

peonia
Inviato: 21/10/2015 0:44  Aggiornato: 21/10/2015 0:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
GRAZIE INCREDULO!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Marauder
Inviato: 21/10/2015 7:45  Aggiornato: 21/10/2015 7:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Che io sappia, solo 5 vaccini contengono mercurio,e solo 3 antinfluenzali ne contengono piu' di 1 microgrammo. Considerando che 1 kg di tonno ne ha ben 400,direi che lagnarsi del mercurio nei vaccini e' ridicolo.

Metti le fonti per favore.

You'll not see this coming.
Suspiria
Inviato: 21/10/2015 9:16  Aggiornato: 21/10/2015 9:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ Marauder

Nell'altra discussione portai dei link con delle cifre per quanto riguarda il mercurio sia nei vaccini che nel cibo e dosi consigliate giornaliere da non superare. Non è vero che non ho portato nulla in proposito.

Per quanto riguarda la pertosse era solo un esempio in più e vedendo i sintomi pare più fastidiosa da passare del morbillo per via di ciò che comporta la tosse.

Redazione
Inviato: 21/10/2015 9:24  Aggiornato: 21/10/2015 9:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: "Cosa non ti torna dei due siti che ho postato?"

I tuoi link non li ho nemmeno aperti. Non ti ho chiesto di postare dei link (qui non usa fare così), ti ho chiesto di argomentare.

Evidentemente non sei in grado di farlo.

Sei quindi una persona in palese malafede.

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 9:43  Aggiornato: 21/10/2015 9:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ incredulo

Non so se vera quella lettera però non mi sembra molto corretta in alcuni punti.

E' chiaro che ogni patogeno che infetti l'organismo bypassa le barriere fisiche e fisiologiche, che lo si ingerisca, che lo si respiri o che penetri dalla pelle o da una ferita. E questo dipende da tanti fattori come risposta immunitaria, capacità del patogeno di aderire ai tessuti e danneggiarli o eludere le nostre difese.
Anche senza andare a guardare i vaccini, in via naturale il microrganismo che ce la fa riesce ad infettarci.
Se tu ingerisci ad es. col cibo infettato il virus della polio, che differenza c'è con l'ingestione del medesimo vaccino orale?
Anche laddove fai la puntura simuli l'infezione dei patogeni per poi dar luogo alle reazioni immunitarie che servono.

Anche le sostanze nei vaccini che vengono così incriminate che cosa avranno mai di così altamente tossico rispetto a quello che un bambino respira il mezzo al traffico? Oh, è tutta roba che entra nell'organismo, nei polmoni, a contatto con le mucose del naso.
Per non parlare dei conservanti, coloranti nel cibo, del mercurio stesso, o di altro che non ci accorgiamo, magari della diossina o un antiparassitario.
E se il bimbo avesse bisogno di una supposta, di uno sciroppo o una puntura, vuoi che non ci siano anche lì degli eccipienti, conservanti ed i principi attivi?

Questa storia dell'entrare in circolo bypassando le barriere fisiologiche puzza un pò di falso.

E francamente anche questa plateale differenza fra bambini vaccinati e non vaccinati non so quanto corrisponda a realtà. E se anche il bimbo non vaccinato prendesse meno raffreddore e "cacarella", come facciamo col rischio di contrarre proprio quelle malattie infettive per cui non sono stati vaccinati?

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 9:49  Aggiornato: 21/10/2015 9:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ Mazzucco

Ora non cominciamo please!!

Penso che quanto riportato nei documenti possa dare qualche chiarimento no?

Aigor
Inviato: 21/10/2015 10:52  Aggiornato: 21/10/2015 10:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Devo dire che fra i tanti troll che capitano qui, riconosco a Suspiria una discreta abilità...
E' notevole il modo con cui riesce a spostare il tiro del discorso per ri-generare linee di discussione che, ovviamente, rimangono poi fini a se stesse.
E' come assistere ad un continuo rewind dialettico
Per quanto mi riguarda ha menato il belino a sufficienza, son però curioso di vedere quanto ancora reggeranno coloro che, in buona fede, le riconoscono ancora il beneficio del dubbio

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Marauder
Inviato: 21/10/2015 11:01  Aggiornato: 21/10/2015 11:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mia frase:
Citazione:
Per i confronti di quantità assunta tra inoculazione del vaccino e alimentazione/fonti esterne non hai mai quantificato quanto fosse necessario assumere sostanze dall'eaterno e per quanto tempo per ragguagliare la quantità che accompagna il vaccino.
Se vuoi ridiscutere questi aspetti possiamo farlo nell altro thread, così facciamo anche bene il punto della situazione, quella che si sarebbe dovuta evincere dai tuoi link ma che, a memoria, è andata un po' diversamente.


Tua risposta:
Citazione:
Nell'altra discussione portai dei link con delle cifre per quanto riguarda il mercurio sia nei vaccini che nel cibo e dosi consigliate giornaliere da non superare. Non è vero che non ho portato nulla in proposito.


Quindi:
1) ti difendi da un'accusa che nessuno ti ha fatto; anzi, ho proprio scritto che hai portato i link;
2) non ho scritto che non ci sono quantità: ho scritto che non hai mai quantificato quanto cibo, o altre esposizioni, siano necessarie per assimilare una quantità di mercurio (e per precisione anche metilmercurio) uguale a quella assunta in una sola somministrazione di vaccino. Ne tali quantità si evincono dai link che hai messo.
Dovresti inoltre considerare l'esposizio e al mercurio (e metilmercurio) a cui è soggetta la persona sottoposta a vaccino, in particolare i neonati.
Ad ogbi modo: se pensi di aver già espresso quei dati ti basta un banale copincolla
Ti faccio un esempio, ma fai ovviamente come preferisci:
Comparazione quantità di mercurio (e metilmercurio):
1 iniezione vaccino morbillo = 50 gr di cozze (e assunte ovviamente in una sola volta)

Per favore leggi con più attenzione i post, sennò rispondi a cose che non sono pertinenti se non inventate (vedi punto 1).
Grazie.

You'll not see this coming.
Redazione
Inviato: 21/10/2015 11:26  Aggiornato: 21/10/2015 11:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: "@ Mazzucco. Ora non cominciamo please!! Penso che quanto riportato nei documenti possa dare qualche chiarimento no?"

Io non ti ho chiesto "qualche chiarimento". Ti ho chiesto se sei in grado di confutare la PROVA INOPPUGNABILE che i medici del CDC sono al corrente di una correlazione fra vaccini e autismo.

La risposta, evidentemente, continua ad essere no.

Continui quindi ad essere in malafede (o disonesto intellettualmente, se preferisci), rifiutandoti di riconoscere questa realtà.

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 11:32  Aggiornato: 21/10/2015 11:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma proprio dai link c'erano le quantità nei vaccini e quello che era consentito al max di assunzione giornaliera e prolungata o annuale se non ricordo male.
Dire link è un discorso dire che non c'era una quantificazione è diverso.

Redazione
Inviato: 21/10/2015 11:35  Aggiornato: 21/10/2015 11:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: "Ma proprio dai link c'erano le quantità nei vaccini..."

Le supercazzole vai a farle a qualcun altro.

Sei in grado di confutare la PROVA INOPPUGNABILE, contenuta nel Simpsonwood Memo, che i medici del CDC sono al corrente di una correlazione fra vaccini e autismo? Sì o no?

La domanda non è difficile. E' scritta in italiano.

EDIT: Per scrupolo mi sono letto il link che mi hai mandato (Enzi Report). Sarebbe come rimandare al Rapporto del NIST per sostenere che "non ci sono pove dell'uso di esplosivi nei crolli delle Torri Gemelle".

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 11:52  Aggiornato: 21/10/2015 11:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ Mazzucco

Per es. lo stesso Verstraeten del "Vestraeten study" ha poi pubblicato in merito ai vaccini ed autismo quanto segnalato nel link di Pubmed.

Redazione
Inviato: 21/10/2015 11:58  Aggiornato: 21/10/2015 12:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: Ti ho fatto una domanda precisa. Mi rispondi perfavore "sì" o "no"?

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 12:12  Aggiornato: 21/10/2015 12:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

Marauder
Inviato: 21/10/2015 12:30  Aggiornato: 21/10/2015 12:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Ma proprio dai link c'erano le quantità nei vaccini e quello che era consentito al max di assunzione giornaliera e prolungata o annuale se non ricordo male.


Bene, allora non avrai alcuna difficoltà a riportare l'informazione che equipara quante e quali assunzioni dall'esterno si devono fare per avere un'assunzione uguale a quella di un vaccino.
Prego. Ricordandoti che finora questa info non s'è vista.
Citazione:

Dire link è un discorso dire che non c'era una quantificazione è diverso.

Sono d'accordo: infatti hai messo i link ma non le comparazioni di quantità. Ora che è chiaro a tutti metterai sicuramente l'informazione, giusto?

You'll not see this coming.
alerivoli
Inviato: 21/10/2015 13:09  Aggiornato: 21/10/2015 13:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@redazione

vorrei giusto fare una precisazione.

hai chiesto più volte questa cosa:

Ti ho chiesto se sei in grado di confutare la PROVA INOPPUGNABILE che i medici del CDC sono al corrente di una correlazione fra vaccini e autismo.

io mi intrometto, scusatemi, e ti rispondo così, con un commento da me già postato in questo sito:


nella mia veste di disinformatore cicappino volevo sottolineare una cosa..

citazione:

perchè il CDC è l'ente più accreditato al mondo per fornire questo tipo di dati

ma allora, leggiamo bene cosa dice il CDC riguardo l'autismo

qui:

http://www.cdc.gov/ncbddd/autism/facts.html

andando un pò giù fino a "Causes and Risk Factor"

e cliccando sul link subito sotto qui:

http://www.cdc.gov/ncbddd/autism/research.html

dove al paragrafo "Vaccine Safety"

c'è questa frase qui:

Many studies have looked at whether there is a relationship between vaccines and autism spectrum disorder (ASD). To date, the studies continue to show that vaccines are not associated with ASD.

guarda che il "not" non l'ho messo io in grassetto, è proprio così!

__________________________________________________


quindi, che si dica un pò tutto quello che si vuole, ma oggi, adesso
il CDC ESCLUDE CHIARAMENTE qualunque connessione tra vaccini e autismo.

OGNI qualunque discussione, affermazione dove emerga che il CDC in qualche modo "attesti" una correlazione tra vaccini e autismo è PURA FALSITA'

non mi addentro nella questione se si o no ci siano correlazioni, SICURAMENTE il CDC dice che non ci sono legami

spero che ADESSO sia ben chiaro

Tricky
Inviato: 21/10/2015 13:14  Aggiornato: 21/10/2015 13:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Strano come l'aspettativa di vita nell'occidente si avvii verso i novant'anni mentre per le popolazioni che non hanno accesso ai medicinali si aggiri sui cinquanta.

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 13:22  Aggiornato: 21/10/2015 13:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Marauder anche nell'altra discussione mi si diceva la stessa cosa, che non comparavo, che non c'erano tutti questi numeri e dati. Così andiamo avanti all'infinito perchè tanto posso ripostare link e numeri ma poi mi sa che la cantilena continuerebbe lo stesso.

Il CDC ha detto che, ben dopo questo famigerato Memo avvenuto nel 2000, gli studi non hanno portato a rilevare i vaccini come causa di autismo e nello specifico il mercurio.

Redazione
Inviato: 21/10/2015 13:30  Aggiornato: 21/10/2015 13:31
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: Visto che non hai le palle per rispondere, lo faccio io per te: non sei in grado di confutare il Simpsonwood Memo.

Grazie.

***

ALERIVOLI: "oggi, adesso il CDC ESCLUDE CHIARAMENTE qualunque connessione tra vaccini e autismo."

Ma và? Anche il NIST esclude chiaramente che ci fossero esplosivi nelle torri gemelle. Quindi non c'erano esplosivi?

Anche la Commissione Warren dice che fu Oswald ad agire da solo. Quindi fu davvero lui ad uccidere Kennedy?

Ma datevi una svegliata, cazzo!

Forse voi non dovreste frequentare luogocomune. Dovreste leggere Famiglia Cristiana. E' molto più rassicurante.

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 13:56  Aggiornato: 21/10/2015 13:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Le palle...

Mi aspettavo dopo il grassetto dei vocaboli l'arrivo di qualche commento.

Insomma, nulla vi basta e nulla vi convince.

Calvero
Inviato: 21/10/2015 14:29  Aggiornato: 21/10/2015 14:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Ma datevi una svegliata, cazzo!


Sono più svegli di Te e di me, mi spiace dirtelo

Seguono la corrente

Risparmiano energie

Non si creano inimicizie

Non si attirano critiche che li farebbero entrare in crisi

La reputazione di cittadino modello non viene intaccata

Ottengono gratificazione senza sudarsele, basta solo un passo per salire sul carro del vincitore

Diluiscono la responsabilità nella massa

Non hanno la responsabilità di fare ragionamenti, usano solo schemi pre-impostati

Si garantiscono un metro in più di corsa - del guinzaglio

I figli non andranno mai a chiedergli come funziona il mondo, sai che fatica dover rispondergli? si sono votati alla cieca obbedienza e di conseguenza i figli non verranno mai messi nelle condizioni di essere responsabili. In sostanza: li allevano

Insomma, Massimo, questo è il volgo ...

... cosa ti aspetti mai da gente che accetta di inginocchiarsi in milioni di fronte a uno vestito di bianco? e altri che non lo fanno, lo ritengono accettabile...

... è il volgo e loro esistono così

- sentono nel calcio la libertà (ma ti rendi conto di cosa significa?);
- nei reality un motivo per discutere della vita;
- riempiono in milioni (milioni letteralmente) gli stadi, per sentire musica di merda, fatta da furbi che sanno di farlo;
- considerano i cantanti di oggi, dei profeti (ti rendi conto di cosa significa?);
- si appassionano ossessivamente a film per adulti che sono strutturati sulla psicologia dei dodicenni;
- si gratificano (a miliardi) condividendo frasi fatte sui Social e non sanno neanche che cosa significano;
- gli vendono il degrado come liberazione sessuale e se la bevono in un sorso soltanto;
- condividono immagini con tanto ammmmmore su "YUUUTUBBO" di soldati che rientrano e abbracciano i loro figli, le loro mogli, e piangono per loro, sottoscrivono quei momenti di frasi copiate e incollate (neanche sono capaci di ragionare per conto loro): sulla compassione e sul valore della vita, sull'altruismo, però stanno parlando di coloro che sono andati a sterminare altre popolazioni, bambini e gente innocente, di coloro che sono pagati e addestrati per uccidere altri esseri umani ...

... e tu gli chiedi di svegliarsi?

Questo è il loro mondo, sono impazziti; si chiama progresso ... non possiamo farci niente, bisogna aspettare che tutto faccia il suo corso. Lo amano visceralmente questo mondo, guai a chi glielo toglie...

... mica stanno difendendo i vaccini: stanno difendendo il loro mondo, ed è stato costruito appositamente per loro.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
sfruc
Inviato: 21/10/2015 14:35  Aggiornato: 21/10/2015 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2012
Da:
Inviati: 96
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mi permetto solo di segnalare lo straordinario lavoro di corretta informazione che, sui vaccini, fa Marcello Paimo su www.disinformazione.it.
Vi sono tre articoli recentissimi in proposito

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 15:03  Aggiornato: 21/10/2015 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Veramente un pò di tempo uno lo perde per capire se le informazioni che postate sono il vero o no, qui ricevo critiche ed insulti e sicuramente non guadagno nulla nè premi a discutere su Luogocomune.

Quanto al non sudare e tutto il resto si potrebbe girare la palla tranquillamente, poichè tutto lo scibile umano, che una persona normale se lo suda davvero con lo studio e la ricerca, qui apre venga assunto bazzicando in internet su siti e youtube con info dubbie e che inframezzano anche roba che è poco scientifica.

ahmbar
Inviato: 21/10/2015 15:04  Aggiornato: 21/10/2015 15:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
il CDC ESCLUDE CHIARAMENTE qualunque connessione tra vaccini e autismo.

Questa e' la posizione ufficiale che ha dichiarato al pubblico, nessuno lo contesta

Ma abbiamo letto come gli stessi dottori ne discutono fra di loro, e credo valga piu di mille mie parole uno dei tanti commenti di uno dei partecipanti al convegno di Simpsonwood , quelli che oggi escludono chiaramente qualunque connessione fra vaccini ed autismo

[i](Pag. 198) Dr. Johnson: “Questa associazione [fra vaccini e diagnosi di tipo autistico] mi porta a favorire la raccomandazione che i bambini fino a due anni non vengano inoculati con vaccini contenenti Timerosal, qualora vi siano valide alternative disponibili. Io mi occupo di rapporti di causalità, e mi sembra abbastanza chiaro che i dati non siano sufficienti nè in un senso nè nell’altro. Se volete la mia impressione, la cosa mi preoccupa abbastanza. Chiedo scusa per questo commento personale, ma ho ricevuto una chiamata di emergenza, e mia nuora ha appena avuto un figlio nella sezione-C. E’ il primo maschio in famiglia della prossima generazione, e non voglio che questo mio nipote riceva nessun vaccino con Timerosal finchè non ne sapremo di più

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3671&keywords=simpsonwood

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
alerivoli
Inviato: 21/10/2015 15:19  Aggiornato: 21/10/2015 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ahmbar

riguardo a quello che hai appena postato, sicuramente nel 2000 avevano dei dubbi.

Ci sono stati degli studi e la conclusione AD OGGI è che non esiste nessuna correlazione

non confondiamo il fatto che ci siano stati dei dubbi, quindi che qualcuno "degli esperti" abbia VERAMENTE pensato che ci fosse una correlazione, col fatto che DOPO aver esaminato il problema TUTTO IL CDC si sia espresso in maniera contraria!

nella tua citazione dice che non voleva usare il Timerosal sul nipote finchè non ne sapremo di più

Bene! oggi dopo studi e ricerche non si è trovata nessuna correlazione

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 15:34  Aggiornato: 21/10/2015 15:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
La frase la dice a pag 199 e presumo che la scritta in parentesi quadra sia una vostra aggiunta.

E sempre a pag 199, un poco più sopra, lo stesso dottore dice che a suo parere le prove non sono sufficienti a determinare se sia il thimerosal il responsabile dei probelmi neurologici.

Da quel che ho capito in quella riunione non si parla solo ed esclusivamente dei vaccini e dell'autismo.

Alla fine i dottori intervenuti non si salutano e si lasciano con una sentenza inoppugnabile a favore di vaccini=autismo. Da lì i successivi approfondimenti.

ahmbar
Inviato: 21/10/2015 15:40  Aggiornato: 21/10/2015 15:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
nella tua citazione dice che non voleva usare il Timerosal sul nipote finchè non ne sapremo di più Bene! oggi dopo studi e ricerche non si è trovata nessuna correlazione

Stai dicendo che siamo stati tutti fortunati?

Perche' non mi risulta che negli anni successivi a quel convegno e precedenti alle attuali confortanti dichiarazioni si sia mai sospesa l'inoculazione di vaccini col Timerosal

I bambini nostri no, aspettiamo gli esiti delle ricerche
E tutti gli altri? I tuoi?




Personalmente temo che il profitto, non solo ma in particolare quando si parla di salute, sia il veleno che iha spinto troppe persone a dimenticarsi di avere una coscienza

Hai affidato la salute delle persone a te piu' care a gente cosi'

Spero il meglio per gli innocenti

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
alerivoli
Inviato: 21/10/2015 15:42  Aggiornato: 21/10/2015 15:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
un'altra cosa.

nell'articolo c'è scritto così:

Inoltre, c'è un altro problema filologico da risolvere, e sta nella frase "... vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie."
Embèh? Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati?
Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?

A questa domanda nessuno finora è riuscito a dare una risposta seria, e questo da solo dovrebbe bastare a far capire quali siano i veri interessi che si muovono dietro a queste ignobili operazioni di terrorismo mediatico.


Bene, Redazione, a questa domanda ti rispondo io, vediamo se riesco a essere sufficientemente chiaro.

Chi dice così non ha capito UN CAZZO DI NIENTE!

Io parlo da persona sana e robusta (grazie a qualcuno, non importa chi).
Mi sono fatto da piccolo tutte le malattie possibili, e dopo la canonica settimana a letto con febbre ne sono sempre guarito tranquillamente.

Il fatto che in una classe di 100 bambini ci siano il 90% dei vaccinati ed il 10% no, non è assolutamente un problema, APPARENTEMENTE.

Leggere bene con attenzione prego!

Non è un problema perchè "metti caso" che uno di quei dieci si prenda il morbillo, può tranquillamente attaccarlo agli altri nove, e tutti e dieci si fanno allegramente a casa una decina di giorni, come abbiamo fatto TUTTI da piccoli negli anni passati.

Però, questo lo possiamo dire noi, sani, robusti e "normali", come la stragrande maggioranza della popolazione, per fortuna (grazie sempre a quello di prima!)

Se, e dico se, (nessuno può saperlo PRIMA!!) in quella classe ci fosse "anche" qualche persona "debole", a cui sono state "vietate" le vaccinazioni per un qualsiasi motivo medico, oppure una persona con gravi problemi immunitari, io penso che sia veramente da bastardo e figlio di puttana esporlo al rischio di un simile contagio.

Capito, se IO e TRENTA come me si fanno il morbillo è solo un problema di perdita di giorni di lavoro ma se UNO col sistema immunitario compromesso rimanesse contagiato per lui sarebbero problemi di sopravvivenza, non so se sono stato chiaro!

Quindi, la risposta seria è:
io sono sano e vaccinato, e sarei contento che anche gli altri sani venissero vaccinati, cosicchè se dovesse capitare una persona con gravi patologie, quest'ultima ripeto quest'ultima forse potrebbe avere qualche chanche in più!

alerivoli
Inviato: 21/10/2015 15:47  Aggiornato: 21/10/2015 15:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ahmbar

guarda che le ricerche le hanno fatte e non hanno trovato nessuna correlazione tra Timerosal e autismo.

Non si tratta di essere fortunati quando viene a mancare il nesso causa-effetto

Sertes
Inviato: 21/10/2015 15:56  Aggiornato: 21/10/2015 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
alerivoli ha scritto:
Se, e dico se, (nessuno può saperlo PRIMA!!) in quella classe ci fosse "anche" qualche persona "debole", a cui sono state "vietate" le vaccinazioni per un qualsiasi motivo medico, oppure una persona con gravi problemi immunitari, io penso che sia veramente da bastardo e figlio di puttana esporlo al rischio di un simile contagio.


Ok, quindi invece che affrontare il problema delle eccezioni, usiamo le eccezioni per definire le regole per tutti!!

"io li odio i nazisti dell'Illinois" (cit.)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Heitz
Inviato: 21/10/2015 15:57  Aggiornato: 21/10/2015 16:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2008
Da:
Inviati: 139
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
alerivoli:

Citazione:
e sarei contento che anche gli altri sani venissero vaccinati


guarda che quello che si vuole fare e' invece vaccinare tutti..non mi risulta che il personale medico faccia nulla per selezionare questi campioni..

Citazione:
io penso che sia veramente da bastardo e figlio di puttana esporlo al rischio di un simile contagio.


esatto, invece vengono regolarmente vaccinati anche quelli che non dovrebbero e il "bastardo e figlio di puttana" ha causato un danno irreversibile da vaccine

edit: che poi come e' riportato in tanti studi, sono proprio i vaccinati gli "untori"..

Al2012
Inviato: 21/10/2015 16:03  Aggiornato: 21/10/2015 16:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Un grande applauso all’intervento di Incredulo

e anche alla riflessione di Calvero

°°°

Segnalo questo video, utile a chi desidera informarsi .

Autismo e vaccini, l'altra verità - 02.12.2014
https://www.youtube.com/watch?v=Dmady1j7YqM

Nel filmato si cita uno studio eseguito dal ”Comitato nazionale di bioetica” intitolato: “I conflitti di interesse nella ricerca biochimica e nella clinica medica”
Vedi link:
http://www.governo.it/bioetica/testi/Conflitti_interessi.pdf

“Capire … significa trasformare quello che è"
perspicace
Inviato: 21/10/2015 16:08  Aggiornato: 21/10/2015 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Esiste la possibilità che il "vaccino" renda portatori sani del "virus" i vaccinati?

Se Si? Non sarebbero proprio i vaccinati il pericolo maggiore per i non vaccinati (che NON possono vaccinarsi)?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
perspicace
Inviato: 21/10/2015 16:10  Aggiornato: 21/10/2015 16:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Perché non si taglia la testa al toro e si eliminano i guadagni per chi specula sulla salute.

Perché non si abolisce la proprietà intellettuale sui prodotti medico farmaceutici?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
manuel
Inviato: 21/10/2015 16:23  Aggiornato: 21/10/2015 16:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ciao Alerivoli,

almeno nel caso della pertosse il problema, per i soggetti che per vari motivi non possono vaccinarsi, sono proprio le persone vaccinate.

E' stato infatti dimostrato che i soggetti vaccinati, pur essendo protetti dalla malattia (non del tutto, ma ci arrivo dopo) possono comunque esserne portatori (sani, quindi senza sintomi).

Il fatto di essere asintomatici facilita le interazioni con gli altri (fossero malati starebbero a casa a curarsi), e quindi la diffusione del virus (andando così a colpire potenzialmente anche quella persona che non ha potuto vaccinarsi).

C'è inoltre da aggiungere che, sempre nel caso della pertosse, l'immunità data dai vaccini ad un certo ceppo del virus ha stimolato il vantaggio competitivo di un altro ceppo, che colpisce, a dir la verità, soprattutto le persone vaccinate (ecco il "dopo" di cui parlavo prima).

Qui le traduzioni:

"Sebbene gli individui immunizzati con un vaccino antipertossico acellulare possano essere protetti dalla malattia, essi possono comunque infettarsi con il batterio senza necessariamente ammalarsi e sono in grado di diffondere l’infezione ad altri individui, inclusi i neonati"

"Uno studio recente suggerisce un’altra spiegazione per la diminuita efficacia del vaccino: un aumento di campioni di Bordetella pertussis nei quali manca la pertactina (PRN) – un componente antigenico chiave del vaccino antipertossico. Uno studio che ha esaminato ceppi di B.pertussis isolati tra il 1935 ed il 2012 per verificare inserzioni di geni che impediscono la produzione di PRN, ha evidenziato un aumento significativo di campioni clinici privi di PRN in tutti gli Stati Uniti. Il primo ceppo privo di PRN venne isolato nel 1994; al 2012, la percentuale di campioni privi di PRN era più del 50%."

"I risultati indicavano che l’85% dei campioni clinici erano privi di PRN e che i pazienti vaccinati avevano probabilità significativamente maggiori rispetto i pazienti non vaccinati di infettarsi con ceppi privi di PRN. In più, quando venivano paragonati i pazienti con vaccinazioni DTaP aggiornate e pazienti non vaccinati, le probabilità di essere infettati con ceppi privi di PRN erano maggiori (nel primo gruppo, ndt), cosa che suggeriva che i batteri PRN potrebbero avere un vantaggio selettivo nell’infettare le persone vaccinate con DTaP"

E qui i link agli originali:

http://www.fda.gov/NewsEvents/Newsroom/PressAnnouncements/ucm376937.htm
http://www.cdc.gov/maso/facm/pdfs/BSCOID/2013121112_BSCOID_Minutes.pdf

Quindi, almeno nel caso della pertosse (che se non sbaglio è quello che ha dato il via a tutta questa campagna) il "bastardo e figlio di puttana" sarebbe chi vuole la vaccinazione obbligatoria per tutti.

Il discorso potrebbe essere analogo per le altre patologie, ma i dati che ho trovato sono per il momento riferibili solo alla pertosse.

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 16:33  Aggiornato: 21/10/2015 16:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non è che lo status di vaccinato faccia in modo di diventare chissà che cosa orribile. E da qui ventilare che la colpa è di chi si vaccina e quindi meglio non vaccinarsi.
Se il contagio ad es. passa da persona a persona, vaccinati o no, è possibile passare il patogeno. D'altronde un tempo, data la mancanza di vaccini, c'erano tanto più casi di ora e se lo passavano da non vaccinati ad altri non vaccinati!!

manuel
Inviato: 21/10/2015 16:43  Aggiornato: 21/10/2015 16:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non è che lo status di non vaccinato faccia in modo di diventare chissà che cosa orribile. E da qui ventilare che la colpa è di chi si non vaccina e quindi meglio vaccinarsi.

Calvero
Inviato: 21/10/2015 16:45  Aggiornato: 21/10/2015 16:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Veramente un pò di tempo uno lo perde per capire se le informazioni che postate sono il vero o no, qui ricevo critiche ed insulti e sicuramente non guadagno nulla nè premi a discutere su Luogocomune.



Ciao suspiria, fimmina o mascolo che tu sia, io non ho insultato nessuno. Che tu lo sottolinei a me, non mi piace perché è dalla mia critica che ti stai muovendo.

Le critiche te le devi prendere come tutti e non vedo perché devi mischiarle con il concetto degli insulti.

Citazione:

Quanto al non sudare e tutto il resto si potrebbe girare la palla tranquillamente, poichè tutto lo scibile umano, che una persona normale se lo suda davvero con lo studio e la ricerca, qui apre venga assunto bazzicando in internet su siti e youtube con info dubbie e che inframezzano anche roba che è poco scientifica.



Ti pare a Te, che qui "si bazzichi" ... o stai forse usando delle iperboli? ... perché, ad esempio, nell'intervento di Incredulo, a firma di una moltitudine di dottori, tu chiedi in sostanza 1) - "se sarà mai vera quella lettera" e va bene e poi 2) - per soprammercato, ritieni le osservazioni di quei medici, in parole povere: boiate.

Detto questo, io salto il problema a monte.

Mio figlio: - decido io se vaccinarlo o meno, fine della storia. Dei dispotismi e di chi li sostiene, non ho una buona opinione, sai com'è, posso?

La medicina non è una scienza esatta. Punto. Fine della storia.

Non c'è bisogno di addentrarsi in altre considerazioni per sapere se io debbo o non debbo vaccinare un figlio; che non lo sto allevando come una mucca ... sono ancora un uomo. Tu fai ciò che vuoi del tuo, e non rompere il cazzo a me. Chiaro no?

Se poi saltasse fuori che non va bene mischiare i bambini, no problem; mi dicono dalla regia che dovrebbe esistere quella cosa chiamata sovranità popolare ...

... quindi si facciano scuole per chi è d'accordo e scuole per chi non lo è, oppure vuoi dirmi che siamo nel gioco di un dispotismo di maggioranza?

Inutile che io ho la patria potestà e se mio figlio minorenne combina qualcosa ne sono responsabile, quando poi, come comoda e senza che la mia opinione di cittadino libero venga considerata, mi de-responsabilizzano e depauperano il mio ruolo di padre.

Pretendere la botte piena e la moglie ubriaca, e vantarsi di essere nel giusto... mi dà da pensare, a Te no?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
MadYari
Inviato: 21/10/2015 16:45  Aggiornato: 21/10/2015 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2015
Da: Italia
Inviati: 55
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Buongiorno a tutti, signore e signori.

Ringrazio tutti e tutte per lo splendido scambio di idee, pareri, opinioni, fonti documentali e quant'altro può migliorare la discussione e lo scambio di punti di vista anche e soprattutto tra persone con diverse culture e titoli.
(sembro un cerimoniere).
Seguo da molto LUOGOCOMUNE.NET e visto l'argomento molto interessante (personalmente) non ho potuto resistere dal non iscrivermi.

insomma mi pare di capire che la guerra vaccini si o vaccini no stia imperando in questo forum e non.

adesso vi faccio cadere dalla sedia :

sono nato nel 1983, in Italia e.... NON SONO STATO VACCINATO!

(un grazie a 32 anni di distanza alla mia mammina per essere riuscita non so come a farmi saltare quelle inoculazioni. Poi è arrivata la leva militare, e quel bel punturone sulla spalla o sul muscolo pettorale che molti di voi ricordano).

Per qualsiasi informazione o domanda, sono a vostra completa disposizione.

(se dovete chiedermi come ha fatto con le varie iscrizioni a scuola etc... non ne ho idea. non me lo ha mai detto e continua a non volermelo dire, quindi già da subito evitate questa richiesta).

signori, a voi!

"Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta"
Platone
Suspiria
Inviato: 21/10/2015 16:55  Aggiornato: 21/10/2015 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Girando la frittata manuel non diventa vero che chi si vaccina è colpevole di chissà cosa.

E chi non si vaccina e più facile che prenda le sue belle mattie infettive.

manuel
Inviato: 21/10/2015 16:59  Aggiornato: 21/10/2015 16:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sbagliato, Suspiria:

"I risultati indicavano che l’85% dei campioni clinici erano privi di PRN e che i pazienti vaccinati avevano probabilità significativamente maggiori rispetto i pazienti non vaccinati di infettarsi con ceppi privi di PRN. In più, quando venivano paragonati i pazienti con vaccinazioni DTaP aggiornate e pazienti non vaccinati, le probabilità di essere infettati con ceppi privi di PRN erano maggiori (nel primo gruppo, ndt), cosa che suggeriva che i batteri PRN potrebbero avere un vantaggio selettivo nell’infettare le persone vaccinate con DTaP"

MadYari
Inviato: 21/10/2015 17:06  Aggiornato: 21/10/2015 17:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2015
Da: Italia
Inviati: 55
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@suspiria

citazione:

"E chi non si vaccina e più facile che prenda le sue belle mattie infettive."

Proprio qui ti volevo!

Bomba numero 1.

Io NON vaccinato, NON ho preso nulla. Quando dico nulla, dico NULLA.

Perchè lo dico? La fonte? la mia stessa vita dal 1983 ad oggi. Mentre quasi tutti, quelli in classe mia all'asilo (si può chiamare "classe" spero di non sbagliarmi.) sono rimasti a casa ammalati.

(giuro che se trovo la foto di me all'asilo da solo in classe la posto alla grande!)

Mini OT ma che riguarda sempre le "cure dall'alto": ve le ricordate alle elementari le maestre che giravano con le pastiglie al fluoro (o di quel diavolo che contenevano) per proteggere i denti dei bimbi? Un altra vigliaccata dalla quale sono stato salvato (perchè quelle erano facoltative).

Non sarà un parere "ufficiale", non potrò fare da campione (parlo per ME unicamente, esperienza diretta), ma sta di fatto che ero sanissimo da piccino e lo sono tutt'ora. Sarà forse tanta tanta fortuna, non lo so.

"Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta"
Platone
Antdbnkrs
Inviato: 21/10/2015 17:39  Aggiornato: 21/10/2015 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Autismo e vaccini...

Dott. Montanari analizza 24 vaccini. Mediaset decise di non mandare in onda il servizio


https://www.youtube.com/watch?v=j3yySQa2p2Q


Viviamo in un mondo di merda!

Marauder
Inviato: 21/10/2015 18:24  Aggiornato: 21/10/2015 18:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Il CDC ha detto che, ben dopo questo famigerato Memo avvenuto nel 2000, gli studi non hanno portato a rilevare i vaccini come causa di autismo e nello specifico il mercurio.

Grazie al cazzo.

Per la questione quantità non mi aspettavo un epilogo diverso dall'altra volta. Peccato, sarebbe stato interessante sapere se per assumere le stesse dosi di metil/mercurio un bambino di 3/6/18 mesi debba assumere 1/10/100/1000 scatolette di rio mare: in 1 minuto. Sarà per la prossima volta.

You'll not see this coming.
FrancescaR
Inviato: 21/10/2015 18:54  Aggiornato: 21/10/2015 18:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
<><><><><>


Buonasera, MadYari. Benvenuto su Luogocomune.

Grazie per aver condiviso la tua esperienza, molto interessante.
Mio figlio, ad esempio, a tre anni d'età ha contratto la varicella IN FORMA GRAVE,
nonostante la somministrazione del vaccino "raccomandato" dal pediatra.
Idem per la parotite, contratta in forma lieve. Ma, all'epoca, ero una madre dormiente.
Nei miei pensieri si sta insinuando un dubbio pesante come il piombo.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Suspiria
Inviato: 21/10/2015 20:43  Aggiornato: 21/10/2015 20:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ manuel

Ma se si presentano casistiche nuove non è che i vaccini in toto non funzionano. Se arriva il patogeno mutato e si verificano degli effetti particolari, si studia e si cerca la soluzione e si cercherà di fare un vaccino adeguato al patogeno senza PRN.

Suspiria
Inviato: 21/10/2015 20:57  Aggiornato: 21/10/2015 20:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ calvero

sugli insulti dicevo in generale.

Quanto al resto dico che, considerando le paure e l'ignoranza della gente, spesso proprio su tematiche scientifiche, e viste in primis le problematiche relative alle malattie e l'esigenza di arginarne la diffusione, chiaramente un sistema di obbligo garantisce che un certa pratica venga fatta ed a vantaggio della collettività. Può essere giusto o no, magari è perfettibile, come anche il discorso di fare un vaccino solo per quelli obbligatori senza metterci anche quelli non.
Siccome tu non sei esperto di medicina non puoi sapere se effettivamente sia la soluzione, ed in assoluto migliore, il non vaccinare e l'essere padre non ti dà la certezza di fare sempre e solo bene per il figlio.
Con l'assunto dell'essere genitori e di poter fare o quel che pare coi figli, ci sta anche quello per cui è giusto picchiarli per educare, non mandarli a scuola o magari sì i maschi e non le femmine...
Capisci bene che avere la patria potestà non è sinonimo del "faccio che cavolo mi pare dei figli". E questo per fortuna.

alerivoli
Inviato: 21/10/2015 21:16  Aggiornato: 21/10/2015 21:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
citazione mia

Se, e dico se, (nessuno può saperlo PRIMA!!) in quella classe ci fosse "anche" qualche persona "debole", a cui sono state "vietate" le vaccinazioni per un qualsiasi motivo medico, oppure una persona con gravi problemi immunitari, io penso che sia veramente da bastardo e figlio di puttana esporlo al rischio di un simile contagio.

citazione Sertes:

Ok, quindi invece che affrontare il problema delle eccezioni, usiamo le eccezioni per definire le regole per tutti!!

perchè, pensi che il problema delle "eccezioni" si possa affrontare così in semplicità?

come se fosse una cosa facile intervenire in quelle malattie lì, MAGARI ci fosse una soluzione!
Come minimo da 50 anni ci stanno studiando e ancora siamo in altissimo mare!

però, intanto, "costruire" un ambiente meno pericoloso e meno contagioso è di sicuro giovamento per chi è "debole" e, soprattutto, è l'unica cosa che possiamo fare
________________________________________________________

citazione Heitz:

guarda che quello che si vuole fare e' invece vaccinare tutti..non mi risulta che il personale medico faccia nulla per selezionare questi campioni..

ma cosa stai dicendo scusa??

guarda che ci sono moltissimi soggetti (purtroppo per loro) che non possono assolutamente essere vaccinati

esistono moltissime patologie neonatali gravi che impediscono la vaccinazione

Il 99 percento dei neonati sono per loro fortuna "esenti" da queste patologie, ed è ANCHE per la salvaguardia di quell'un percento che si fanno queste vaccinazioni!

FreeBird
Inviato: 21/10/2015 22:07  Aggiornato: 21/10/2015 22:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Concordo su tutto, ma ancora mi chiedo, per assurdo: se gli animali si trovassero a godere dei vantaggi oggi disponibili agli umani di cui parlavi (cibo, migliore qualità della vita, ecc), avrebbero bisogno di usare farmaci o vaccini? Fino a oggi non ne hanno mai avuto bisogno per prosperare nel corso dei secoli, dei millenni [/quote ]

In realta' succede e anche da parecchio tempo,vedi gli animali domestici.
Quello che succede e' abbastanza scontato: quando un cane si ammala il veterinario blocca la malattia prima che questa si sviluppi e uccida l'animale.
La sua controparte randagia invece semplicemente muore.
L'aspettativa di vita di un gatto domestico e' di gran lunga maggiore rispetto a quella di un gatto randagio proprio grazie alle medicine, al cibo sempre disponibile e alla drastica riduzione delle probabilita' di essere uccisi.

Citazione:
Ti ho chiesto se sei in grado di confutare la PROVA INOPPUGNABILE che i medici del CDC sono al corrente di una correlazione fra vaccini e autismo.[/quote ]

Dov'e' questa prova?Non e' ironico,non lo so davvero

Citazione:
Perchè non vai a discutere con quei medici dandogli dei coglioni come stai facendo qui con coloro che mostrano le stesse perplessità sulla pratica vaccinale?

Forse con loro è più difficile giocare la carta degli "incompetenti" da bar?


Ti rigiro la domanda,perche' non vai a discutere con quei tanti,tantissimi medici che invece i vaccini li consigliano e li supportano? Come ad esempio la pediatra ospite pochi giorni fa ad Openspace (che tral'altro ha fatto fare ad uno di questi esperti antivaccinisti la figura che meritava)?

Forse con loro e' piu' difficile giocare la carta del "complottista" da tastiera?*



Per il resto.. il nist copre la vera storia delle demolizioni delle torri per parare il sedere all'america, i media s'inventano che le scie chimiche non esistono per coprire i programmi di geoingegneria e le aziende farmaceutiche coprono i danni dei vaccini per interessi
economici...vuoi vedere allora che magari anche gli antivaccinisti inventano,esagerano e tagliuzzano per poi fare i soldini con le cause dei genitori dei bambini o per vendere prodotti alternativi (rigorosamente bio e omeopatici)?


*oh e che nessuno si arrabbi per il "complottista da tastiera" eh, io l'"incompetente da bar" me lo sono preso!






EDIT, non so perche' mi sia venuto tutto quanto in citazione,le quote le ho messe solo prima e dopo le frasi che volevo quotare

Marauder
Inviato: 21/10/2015 22:59  Aggiornato: 21/10/2015 22:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Il secondo quote di una coppia va scritto con una / davanti. Ne avrai saltato una

You'll not see this coming.
fabster64
Inviato: 22/10/2015 0:11  Aggiornato: 22/10/2015 0:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@FreeBird

Citazione:
Tu invece vedo che sei presente sul forum con nome,cognome,data di nascita e fotografia. Ormai c'e' questa moda del dare del troll a chiunque,e bisogna conviverci. Io comunque non ho alcun problema ad inviarti per mp la mia identita',se proprio non puoi farne a meno.


No grazie ne faccio volentieri a meno, non vorrei che mi dicesse di chiamarsi Zio Fester con l'intento di farmi venire un'ernia!! Penso che ognuno abbia il diritto di partecipare ai blog in maniera anonima, ma per l’iscrizione al sito di blog a cui si vuole partecipare, dovrebbero essere fornite credenziali identificative inclusa la professione al fine di evitare provocazioni inutili (spesso fatte con toni da saccenti).

Non so perche’ Lei si sia sentito chiamato in causa, pero’ c’e’ un modello ripetitivo nel modo di scrivere di queste persone trapela sempre una conoscenza di cose alle quali i comuni mortali non riescono ad avere accesso ed e’ sempre riportato con una certa autorita’ che sia un po’ piu’ aggressiva o tentativamente persuasiva-forzata. Il livello di documentazione scientifico e' nullo o quasi e la letteratura addotta e' spesso spazzatura (Es. Studio di Madsen). Infiltrano i siti con il chiaro intento di creare attriti e confusione (obiettivo principale di troll e mercenari della disinformazione).

Chi continua a sostenere indiscriminatamente i benefici dei vaccini negando a spada tratta i danni iatrogeni causati da vaccinazioni multiple, dal thimerosal e forse anche da altro, e’ SOLO in malafede o lo fa per denaro. Va sui blog a ripetere sempre la stessa zuppa: non esistono evidenze, Wakefield e’ un farabutto e anche di fronte all’evidenza continuano a negare la realta’ dei fatti.

Le faccio un esempio che sono certo non entrera’ nel suo repertorio, ma che Le fornira’ anche quelle prove che il CDC e’ a conoscenza e che ha sempre insabbiato la cosa: se Lei cerca su PubMed articoli che correlano la vaccinazione MMR e l’autismo tra i tanti trova anche questi 2 lavori

DeStefano F, Bhasin TK, Thompson WW, Yeargin-Allsopp M, Boyle C. Age at first measles-mumps-rubella vaccination in children with autism and school-matched control subjects: a population-based study in metropolitan atlanta. Pediatrics. 2004 Feb;113(2):259-66.

Hooker BS. Measles-mumps-rubella vaccination timing and autism among young African American boys: a reanalysis of CDC data. Transl Neurodegener. 2014 Aug 8;3:16. doi: 10.1186/2047-9158-3-16. eCollection 2014

Il Dr. William Thompson, uno dei co-autori del primo studio ha confessato che i dati erano stati alterati e che lo studio e’ FALSO. Il Dott. Frank DeStefano era parte integrante e poi il direttore della divisione per la sicurezza dei vaccini e l’attivita’ di sviluppo del programma di immunizzazione nazionale del CDC. Il 2 febbraio del 2004 Thompson aveva inviato una lettera alla allora direttrice del CDC Julie Gerberding, dove faceva presente che il CDC stava nascondendo la verita’ sui dati che collegano il vaccino trivalente MMR all’autismo.

Informativa Thompson-Gerberding

La Gerberding ha tenuto insabbiata la cosa fino a quando il Dott. Thompson ha fatto una confessione dei crimini di cui era stato complice.
Qui sotto il link per la lettera di scuse del Dr. Thompson pubblicata sulla pagina web dello studio legale che lo difende.

(metto referenze e links per documentare in maniera scientifica quanto riportato)

Lettera scuse di Thompson

Al Dott. Thompson e’ stata garantita dall’amministrazione di Obama l’immunita’ per i Whistleblowers (gli informatori) perche’ al momento sta collaborando all’inchiesta sull’insabbiamento dei dati da parte del CDC con un gruppo di membri del congresso americano.

Il manoscritto nonostante ci sia la dichiarazione di uno degli autori che e’ FALSO, non e’ stato MAI retratto da editori o publishers. Non Le chiedo di spiegarmi il perche’ ... anche un’oca riuscirebbe a farsene un’idea!

Le ricordo di aver gia’ postato i links alle lettere di Richard Horton sull’onesta’ di tanta letteratura medica e delle pressioni che vengono fatte dalle case farmaceutiche perche’ venga ‘filtrata’ la letteratura non gradita.

Julie Gerberding, presidentessa del CDC dal 2002 al 2009, a cui era indirizzata la lettera di Thompson sull’insabbiamento dei dati, e’ poi diventata presidentessa della Vaccine Division (divisione dei vaccini) della Merck. E per il momento mi fermo qui.

Il secondo manoscritto, quello di Brian Hooker, che usa gli stessi dati dello studio di DeStefano dimostra invece che esiste un collegamento tra vaccino MMR e autismo.

Paper Hooker

Ovviamente questo paper e’ stato retratto da redattore ed editore, NON e’ stato smentito o dichiarato falso, ma e’ stato retratto lo stesso con questa vaga dichiarazione:

The Editor and Publisher regretfully retract the article [1] as there were undeclared competing interests on the part of the author which compromised the peer review process. Furthermore, post-publication peer review raised concerns about the validity of the methods and statistical analysis, therefore the Editors no longer have confidence in the soundness of the findings. We apologise to all affected parties for the inconvenience caused.

Retraction Hooker

TRADUZIONE: L’editore ed il publisher a malincuore retraggono l’articolo (di Hooker) perche’ esistevano conflitti di interessi non dichiarati da parte dell’autore che hanno compromesso il processo di review. Inoltre, la review dopo la pubblicazione ha sollevato preoccupazioni relative alla validita’ dei metodi e dell’analisi statistica, quindi gli editori non hanno piu’ la certezza della solidita’ di quanto trovato nello studio. Ci scusiamo con tutte le parti interessate dall’inconveniente causato.

Ovviamente non e’ dato a nessuno sapere quali siano questi conflitti di interesse che avrebbero compromesso il processo di review, pero’ penso che a molti piacerebbe capire, come mai i lavori che evidenziano una possibile correlazione tra vaccino MMR e autismo vengono retratti da redattori ed editori senza essere sconfessati dalla comunita’ scientifica mentre quelli sconfessati dalla comunita’ scientifica e dagli stessi autori NON vengono retratti. Non e’ che per caso i “FALSI” papers dimostrano la NON correlazione tra vaccino MMR e autismo e allora NON vengono retratti, mentre quelli che la dimostrano si? ... a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina!

Aggiungo per informazione
La vaccinazione trivalente morbillo-parotite-rosolia era gia’ stata ritirata nel 1992 negli USA e dal 1993 proibita in Giappone dove sono disponibili i singoli vaccini. Questo quindi molto prima del famoso studio di Wakefield.
Dal 2001 il thimerosal, contenente etilmercurio, e’ stato rimosso quasi completamente dai vaccini perche’ le dosi somministrate superavano di 2 ordini di grandezza il tetto massimo suggerito dall’EPA (Environmental Protection Agency) per il metilmercurio che puo’ essere assorbito dall’ambiente e con i cibi.

Per rispondere sulla questione del mercurio ambientale, questo e’ fondamentalmente metilmercurio e deve ancora passare le mucose intestinali e respiratorie, mentre il thimerosal contiene etilmercurio, che forma composti mercuriali inorganici stabili e soprattutto con la siringhetta viene iniettato al di la di queste barriere
L’etilmercurio del thimerosal, a differenza del metilmercurio, si accumula anche nel cervello come hanno dimostrato studi sulle scimmie e sui ratti. Negli animali esposti infatti viene trovato sottoforma di composti mercuriali inorganici nel fegato, nel rene e nel sangue (Burbacher et al 2005). Nei bambini vaccinati si trova nelle feci per un periodo molto piu’ prolungato rispetto al metilmercurio (Pichichero et al. 2008).
Altera il sistema nocicettivo e degli opioidi, lo sviluppo del sistema serotoninergico nel cervello, lo sviluppo dell’amigdala una struttura sottocorticale di importanza critica nella risposta agli stimoli stressanti, ansia e paura, altera la meiosi negli ovociti di topo … e molte altre cose!

Il thimerosal (etilmercurio) pero’ e’ ancora presente in dosi considerevoli nel vaccino dell’epatite B e guarda caso la prevalenza di autismo e’ piu’ elevata nei bambini che sono stati vaccinati contro l’epatite B nei primi 3 mesi di vita, rispetto a quelli che sono stati vaccinati piu’ tardivamente o mai vaccinati (Gallagher & Goodman 2010).

Se ritengo che i vaccini siano utili, sostengo anche che i criteri debbano essere rivisitati nel senso che questi devono essere utili al consumatore e non al venditore. Non e’ necessario fare un vaccino trivalente o esavalente perche’ in natura non esistono infezioni multiple simultanee da 3 o 6 virus, almeno NON descritte su questo pianeta, mentre gli effetti negativi da vaccinazioni multiple sono sempre piu’ visibili. Non e’ necessario fare 17 immunizzazioni nei primi 18 mesi di vita di un bambino e tantomeno quello contro l’epatite B che non consiglierei neanche ad un adulto.

E la storia e’ molto piu’ lunga di quello che puo’ pensare … e’ facile non avere figli e se si hanno NON farli vaccinare! L’importante e’ convincere gli altri a farlo vero?

Io ci andrei a parlare con quei dottoroni che prendono soldi per andare a predicare i miracoli dei vaccini, ma purtroppo non mi ci invitano ... e forse ho anche un'idea del perche'

fabster64
Inviato: 22/10/2015 0:13  Aggiornato: 22/10/2015 0:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ MichelaBia

Grazie per il contributo molto importante. Una sola rettifica:

la retrazione dell’articolo di Wakefield dice:
"The claims in the original paper that children were 'consecutively referred' and that investigations were 'approved' by the local ethics committee have been proven to be false."
TRADUZIONE: “Le dichiarazioni nel paper originale che i ragazzi erano ‘reclutati nell’ordine in cui si presentavano’ e che le indagini erano state ‘approvate’ dal comitato etico locale sono state dimostrate essere false.

La cosa interessante da evidenziare e’ che nonostante il giudice Mitting dell’Alta Corte Britannica abbia riconosciuto queste 2 accuse come false il The Lancet NON si sogna di riconoscere la legittimita’ dello studio di Wakefield
Questo e’ il link alla sentenza completa della corte che ha portato anche alla riabilitazione del dr. Walker-Smith:
SentenzaMitting

FrancescaR
Inviato: 22/10/2015 0:46  Aggiornato: 22/10/2015 0:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
<><><><><>


Anch'io mi unisco nel ringraziare Michela Bia.
Complimenti per il tuo intervento, Fabster. Grazie.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Inverno
Inviato: 22/10/2015 3:17  Aggiornato: 22/10/2015 3:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@tricky

Strano come l'aspettativa di vita nell'occidente si avvii verso i novant'anni mentre per le popolazioni che non hanno accesso ai medicinali si aggiri sui cinquanta.
---------------------------

di solito le popolazioni che non hanno accesso ai medicinali non hanno accesso ne a cibo ne a condizioni igieniche che aiutano piu di tutte le medicine

strano anche questo?

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
Inverno
Inviato: 22/10/2015 3:48  Aggiornato: 22/10/2015 3:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@suspiria

Com'è che queste benedette malattie infettive e le loro conseguenze alla fine non sono mai prese in considerazione da nessuno qui?
---------------------

essendo statisticamente troppo bassi le conseguenze davvero nefaste non valgono il costo di rischio di una vaccinazione di massa e del tutto uniforme cui si assiste

cioe se il morbillo uccidesse 10 su 1000 sempre (e mi riferisco in italia dove accesso al cibo e a condizioni igieniche ottimali sono piuttosto facili) si dovrebbe vaccinare come facciamo noi ed incrociare pure le dita
ma non ci avviciniamo manco per scherzo a cifre simili

io ho fatto tutte le malattie esantematiche comprese quinta e sesta e due volta la varicella (a 23 anni suonati) e non sono mai stato minimamente vicino ad una qualunque criticità

per ragioni di volontariato devo vaccinarmi per epatite tifo tetano e difterite
e lo faccio anche a cuor leggero dato che il mio sistema immunitario è ampiamente formato (e stimolato correttamente nell'infanzia) cosi come il mio organismo
ma pur sapendo che se seguissi scrupolose norme igieniche sul mio servizio non avrei bisogno ne del tetano ne dell'epatite b

e ti posso anche certificare di non aver mai fatto un singolo giorno di malattia in tutta la mia vita professionale

come vedi paradossalmente sono piu i benefici a lungo termine che le possibili conseguenze nefaste di una vaccinazione indiscriminata

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
alerivoli
Inviato: 22/10/2015 6:55  Aggiornato: 22/10/2015 6:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@inverno

nessuno discute il fatto che a me e a te e a coloro che sono sani non servano affatto i vaccini.

come ho già detto e torno a ripetere però mentre io sono affetto da una di queste malattie potrei in qualche modo contagiare una persona che per innumerevoli motivi NON HA POTUTO immunizzarsi e per quest'ultimo sarebbero sicuramente brutte conseguenze.

e attenzione con i numeri, fossero bene 1 persona su 100000 vuol dire che solo in Italia morirebbero circa 600 persone.

e visto che le reazioni avverse gravi e nefaste da vaccino sono prossime ad 1 su un milione è evidente quale sia il rischio minore.

Suspiria
Inviato: 22/10/2015 8:25  Aggiornato: 22/10/2015 8:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Non si tratta solo di una questione di mortalità, ma anche di altre conseguenze e complicanze che il contrarre una malattia infettiva può portare, come handicap, problemi cardiaci ecc...
Ci sono più rischi a volte per l'età, a volte per condizioni come la gravidanza o l'avere altre malattie in corso.
Oggi per fortuna possiamo dire che in Italia la situazione è più che buona riguardo alle malattie infettive, lo è grazie alle migliori condizioni di vita, di igiene e di alimentazione, all'accesso ai medicinali e però pure ai vaccini.
Se tutto dipendesse da fattori come qualità di vita ed igiene, nessuno in teoria dovrebbe prendersi mai o quasi mai nemmeno un raffreddore e la classica influenzetta di stagione.
Quindi, se siamo soggetti ad ammalarci di influenza, è possibile contrarre pure morbillo e tutto il resto. Non è che morbillo, rosolia, varicella, pertosse e le altre facciano eccezione per misteriosi motivi.

E' scorretto e pericoloso veicolare continuamente questo messaggio del "sono sano e non ho bisogno di nulla" o "basta l'igiene e l'alimentazione".
Magari potrebbe valere per il singolo, ma il singolo non è tutti e una rondine non fa primavera.

E come sempre si vuole appianare e "dimenticare" le conseguenze nefaste delle malattie infettive, che fino a pochi decenni or sono hanno fatto danno.

vivatesla
Inviato: 22/10/2015 14:16  Aggiornato: 22/10/2015 14:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2010
Da:
Inviati: 147
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
A chi gli potesse interessare ho estrapolato l intervista che Fabio Frabetti per Border nights ha fatto a Stefano Montanari sul tema dei vaccini , dopo l intervista ci sono pure delle domande che si fa " il maestro di dietrologia " sempre sul tema
L ho uppato su un sito che da la possibilita' di scaricare in piu' siti, quindi basta sceglierne uno a caso ( tipo turbo bit o usercloud , per esempio) :
Questo il link :

http://www.embedupload.com/?d=5INIEYGBDF

PS: Se poi uno volesse ascoltarsi la puntata intera di BORDER NIGHTS 171 che parla di questo:

Primo ospite della puntata è Stefano Montanari con il quale parleremo di vaccini: le sue ricerche hanno rinvenuto nanoparticelle inquinanti e molecole di metalli pesanti. Il problema dice non sono i vaccini che rappresenterebbero un'ottima scoperta ma il modo in cui vengono somministrati. Ed il discorso vale per tutti da quelli dei bambini a quelli per gli adulti. Si fa un accenno anche alla cosiddette scie chimiche: per Montanari sarebbero misurabili ma ancora nessuno è stato in grado di portargli un campione per poterlo analizzare davvero. Nella seconda parte spazio a Michele Proclamato con il quale parleremo di cerchi nel grano e legge dell'ottava. Breve incursione poi nella medicina ayurvedica con Fabiola Rondi. Dopo la ruota libera con Paolo Franceschetti, Stefania intervista l'imprenditore Eddy Bianchi sulla musica a 432 hz e accordatura.

Puo' andare qui :

https://www.youtube.com/watch?v=7rhdPFeWTYs

o qui

http://bordernights.blogspot.ch/

Vitriolum
Inviato: 22/10/2015 16:01  Aggiornato: 22/10/2015 16:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 202
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
premessa: la correlazione è tra thiomersal e patologie neurologiche (e non tra "vaccini" e patologie neurologiche)

la prova del fatto che è esistita una correlazione sta soprattutto nel fatto che dopo il caos, anche se passato un po' in sordina, il thiomersal l'hanno levato da quasi tutti i vaccini

la verità? credo che si siano resi conto della cazzata che hanno combinato ma non lo posso ovviamente ammettere per due ragioni

economiche: risarcimenti da capogiro
salutistiche: enorme calo di copertura vaccinale

le correlazioni dello studio "pistola fumante" sono evidentissime e l'aumento di rischio è enorme, tanto che prima ancora delle autorità sanitarie se ne sono accorti i genitori...

personalmente credo che la situazione ora sia ben diversa, se persistesse ancora quella correlazione (e se tutti i vaccini facessero quei danni) vedremmo bambini autistici ovunque

..e sinceramente non mi sembra questo il caso (sia dalle stime "ufficiali" sia da mio "guardarmi in giro")

il grossissimo problema è che in Italia ci sono pochissimi dati a disposizione. La Lombardia parla di 7 casi ogni 10mila (0,07%) mentre in amerdica siamo a 1 su 88 (1,14%)

...la differenza è enorme! di fatto essendo in Italia la cosa mi preoccupa molto meno

REMEMBER YOURSELF, ALWAYS AND EVERYWHERE
MadYari
Inviato: 22/10/2015 17:51  Aggiornato: 22/10/2015 17:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2015
Da: Italia
Inviati: 55
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Buona sera a te FrancescaR.
Ti ringrazio per il benvenuto e credimi, anche se non ci conosciamo, mi dispiace tanto per tuo figlio e mi auguro davvero che ora stia meglio e sia fuori pericolo.
Da un pò seguo i vari dibattiti qui su luogocomune. Come scritto nel mio primo post, questo particolare argomento trattato mi ha dato la spinta per iscrivermi e dare il mio personale contributo.
Ho pensato: magari può essere utile al dibattito far presente che esiste una categoria di persone che NON hanno avuto i vaccini. (da bimbo, perchè all'inizio della leva militare obbligatoria fanno a TUTTI un bel punturone pieno di tutto e di più. Da notare che non ti dicono cosa c'è dentro neanche sotto richiesta.)
Questa è la mia piccola premessa.
Per quanto riguarda essere o no madri o padri dormienti:
mi rifaccio alla mitica lezione del professor Galimberti Umberto il quale spiega in maniera molto approfondita il rapporto che noi pensiamo di avere di fronte alla scienza e di fronte alla religione. Come ci rivolgiamo ad esse. Per molto tempo e da molto tempo continuiamo a pensare che scienza e religione siano agli antipodi. (come approccio ai problemi della vita spirituali e non). Oggi siamo davvero convinti che rivolgersi alla scienza sia di gran lunga più razionale, sicuro e confortante che rivolgersi al prete di turno o allo sciamano. Sicuramente è vero per moltissimi motivi (la scienza ha capito e spiegato cose che nei secoli erano solamente attribuite al potere divino).
Nel caso dei vaccini come nel famoso caso "centrali nucleari si o centrali nucleari no", sono due esempi, ognuno di noi per avere una "certezza" e quindi fare una scelta, dovrebbe essere un fisico nucleare ed aver seguito sul campo per anni questa disciplina. Quanti di noi sono fisici nucleari o medici pediatri in questo caso, per avere la conoscenza sufficiente per poter prendere una decisione cosi importante in autonomia? Questo è il punto. Moltissimi di noi non hanno queste informazioni e conoscenze. Dunque? Dunque è un atto di fede nostro nei confronti di una persona vestita di bianco che ci dice di vaccinare i figli o che sia il caso di costruire una centrale etc. etc... E' un atto di fede PUNTO. Non in dio, non in maometto o chi più ne ha più ne metta. MA RESTA UN ATTO DI FEDE. Quindi la scienza e la religione funzionano per DOGMI indiscutibili che prima appartenevano al tizio vestito con colori sgargianti ed ora al tizio vestito di bianco con un taschino pieno di penne. Diversi riferimenti ma l'approccio nostro è identico.
Come scriveva Platone: la verità ha episteme, cioè si regge da sola. Noi ci affidiamo ai pareri degli "esperti" perché essi hanno una capacità su tutte: lavorano e convincono per la famosa "mozione degli affetti".
Cioè sanno molto bene che nella loro posizione possono convincere moltissime persone lavorando sulle emozioni e non sui dati effettivi e razionali. (anche perchè nella maggior parte dei casi i dati non ci permettono nemmeno di visionarli).
Quindi, cara FrancescaR, non sentirti cosi. Tu ti sei fidata, con il cuore in mano per il bene di tuo figlio. NON hai sbagliato. Anzi.
Hai cercato di fare la scelta più giusta, per te e per tuo figlio. NON sentirti in colpa. Mi raccomando.

"Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta"
Platone
Parsifal79
Inviato: 22/10/2015 18:36  Aggiornato: 22/10/2015 18:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
http://www.giornalettismo.com/archives/1918837/paola-taverna-vaccini/

.... alcuni commenti all'articolo sono angoscianti

Cassandra
Inviato: 22/10/2015 19:58  Aggiornato: 22/10/2015 19:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Il "dibattito" o quasi monologo però viene concluso in fretta per un fatto inaspettato.... il pubblico applaude le poche parole che riesce a dire il professor Montanari contro le vaccinazioni obbligatorie.
Inizio di una consapevolezza più allagata??????


Molto probabile. A giudicare dalla potenza di fuoco che stanno mettendo in campo, qui si parla di milioni di persone che dubitano e non di qualche genitore pazzoide abbracciaalberi come vogliono farci credere.

Esperienza diretta:
Amica con 4 figli.
4 vaccinazioni.
4 morbilli presi.
1 autistico.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
fabster64
Inviato: 22/10/2015 22:16  Aggiornato: 22/10/2015 22:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@alerivoli
Citazione:
e visto che le reazioni avverse gravi e nefaste da vaccino sono prossime ad 1 su un milione è evidente quale sia il rischio minore.


1 su un milione? Se solo il 5% dei casi di autismo fossero indotti dalle vaccinazioni, le reazioni avverse sarebbero 1 su 1000 e cioè 3 ordini di grandezza superiore: non so dove abbia preso i Suoi numeri ... quelli che sta dando qui!!!
Pero' stavamo parlando solo del 5% dei casi di autismo, se poi aggiungiamo le epilessie (spesso quelle criptogeniche sintomatiche, con crisi frequenti e resistenti alla maggior parte delle terapie farmacologiche), le allergie da iperimmunizzazioni, le sindromi infiammatorie intestinali aspecifiche associate disturbi neurologici di vario tipo ... lascio fare a Lei la matematica! Ma non si sforzi, perchè anche la credibilità minima ha un valore soglia ... magari 3 ordini di grandezza superiore!

@suspiria
Citazione:
E' scorretto e pericoloso veicolare continuamente questo messaggio del "sono sano e non ho bisogno di nulla" o "basta l'igiene e l'alimentazione".

E’ ancor più scorretto e pericoloso mentire incutendo terrore pur di vendere veleno di serpente il cui potenziale nocivo non può essere neanche lontanamente quantificato dato il grado di insabbiamento.

Lei si rende conto delle fuffe che scrive per sostenere questa agenda del terrore, il cui unico fine è quello di riempire le tasche di poveri miliardari senza scrupoli a scapito della popolazione più indifesa del globo: i bambini!!! Se ne rende conto?
Di sicuro Lei non ha mai parlato con un genitore che Le dice "ho portato mio figlio/figlia a fare il vaccino, qualche giorno dopo gli/le è venuta una febbre e NON è mai più tornato indietro" perchè quella è la frase che si sente da questi genitori ... sempre uguale sia qui che negli Stati Uniti la stessa storia "NON è mai tornato indietro" "he/she NEVER came back".

Citazione:
Magari potrebbe valere per il singolo, ma il singolo non è tutti e una rondine non fa primavera.

Immagino si stia riferendo ANCHE ai divoratori di mcdonalds e junk food? O per loro la rondine fa autunno?

fabster64
Inviato: 22/10/2015 22:19  Aggiornato: 22/10/2015 22:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2007
Da:
Inviati: 66
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@FrancescaR

Citazione:
Anch'io mi unisco nel ringraziare Michela Bia. Complimenti per il tuo intervento, Fabster. Grazie.


Grazie a te FrancescaR per il sostegno!

Antdbnkrs
Inviato: 22/10/2015 22:29  Aggiornato: 22/10/2015 22:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Le "simpatiche" farmaceutiche

Scandalo ormoni prescritti ai bambini - Solo la TV Svizzera ne ha parlato
https://www.youtube.com/watch?v=k7hyzLj7xX4#t=32

peonia
Inviato: 22/10/2015 23:34  Aggiornato: 22/10/2015 23:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Molto interessante Antdnkrs, ma Suspiria o Tricky lo vedranno?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
FreeBird
Inviato: 22/10/2015 23:39  Aggiornato: 22/10/2015 23:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Primo ospite della puntata è Stefano Montanari con il quale parleremo di vaccini: le sue ricerche hanno rinvenuto nanoparticelle inquinanti e molecole di metalli pesanti. Il problema dice non sono i vaccini che rappresenterebbero un'ottima scoperta ma il modo in cui vengono somministrati. Ed il discorso vale per tutti da quelli dei bambini a quelli per gli adulti. Si fa un accenno anche alla cosiddette scie chimiche: per Montanari sarebbero misurabili ma ancora nessuno è stato in grado di portargli un campione per poterlo analizzare davvero. Nella seconda parte spazio a Michele Proclamato con il quale parleremo di cerchi nel grano e legge dell'ottava. Breve incursione poi nella medicina ayurvedica con Fabiola Rondi. Dopo la ruota libera con Paolo Franceschetti, Stefania intervista l'imprenditore Eddy Bianchi sulla musica a 432 hz e accordatura.


Montanari e' stato ospite qualche giorno fa ad Openspace,dove una pediatra gli ha fatto fare la figura che meritava http://www.nextquotidiano.it/il-servizietto-di-nadia-toffa-agli-anti-vaccinisti/ dal minuto 5.20 circa.

"Dove ha pubblicato le sue ricerche?" "Su un libro"


Citazione:
Immagino si stia riferendo ANCHE ai divoratori di mcdonalds e junk food? O per loro la rondine fa autunno?


Credo che questo sia riferito a me,quindi mi permetto di rispondere.
Il fatto che io abbia una genetica che mi permette di mangiare da 5-6 anni mcdonalds quasi tutti i giorni piu' redbull a volonta',gelati,merendine (ma non troppe!) e bisteccone,e allo stesso tempo superare una visita medica di classe 1 e nessun problema fisico da non so quanti anni, assolutamente non significa che fare cosi' faccia bene. Anzi,e' un modo piacevole per suicidarsi.
Questo per dire che tutti quelli che arrivano e scrivono "Io non sono vaccinato e sto bene,quindi i vaccini sono inutili" dicono una cosa senza senso,a parere mio.

Decalagon
Inviato: 22/10/2015 23:51  Aggiornato: 23/10/2015 0:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
"Dove ha pubblicato le sue ricerche?" "Su un libro"


Stefano Montanari lo contattai qualche anno fa per chiedergli se poteva fornirmi il suo studio in questione sui vaccini per poterlo integrare ad un mio articolo, ma mi ha risposto che tutto il materiale lo aveva consegnato ai carabinieri (e non ti tieni manco una copia?!?) e che non poteva esaudire la mia richiesta. Si è limitato a linkarmi due suoi articoli divulgativi.

Comunque anche la pediatra s'è lasciata scappare delle belle stronzate: "a non vaccinare c'è il rischio di morte"

Mavaccagher

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
peonia
Inviato: 23/10/2015 0:01  Aggiornato: 23/10/2015 0:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Freebird ma questo lo hai visto? te lo consiglio...
https://www.youtube.com/watch?v=k7hyzLj7xX4#t=32

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Tizio.8020
Inviato: 23/10/2015 2:02  Aggiornato: 23/10/2015 2:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Da "Stampa Libera" :



DOPO ISIS, VACCINI E PERTOSSE SONO UNA PRIORITA′ NAZIONALE


http://www.stampalibera.com/?a=30615

mirco
Inviato: 23/10/2015 7:09  Aggiornato: 23/10/2015 7:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:

Autore: perspicace Inviato: 21/10/2015 16:10:34

Perché non si taglia la testa al toro e si eliminano i guadagni per chi specula sulla salute.

Perché non si abolisce la proprietà intellettuale sui prodotti medico farmaceutici?



Perché abbiamo uno stato che ha bisogno dei privati per i farmaci ?

Perché non aboliamo anche le tasse lasciando alla benevolenza dei cittadini se pagare o meno l'assistenza sanitaria ?

E già che ci siamo perché i medici devono prendere 3.000 € netti al mese in ospedale?

Abolire la proprietà intellettuale è come voler abolire la proprietà privata.

Perché abbiamo uno stato che per fare una strada ha bisogno di fare un appalto?

Finmeccanica controllata dallo stato "suggerisce" che anche lo stato potrebbe fare dei farmaci. Dunque le cose sono due: Lo stato considera prioritario avere una industria che produce armi e morte MENTRE non considera prioritario avere una industria farmaceutica propria.

Aboliamo gli appalti (con le relative tangenti) e vediamo chi costruirà la strada o farà la manutenzione.

Suspiria
Inviato: 23/10/2015 11:09  Aggiornato: 23/10/2015 11:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sicuramente l'atto di fede lo fa palesemente chi crede in una divinità o in altri fenomeni trascendentali e si affida a pratiche che non sono scientifiche per la gestione della propria vita e la propria salute .
Per quanto riguarda la medicina ed i medici parlerei di fiducia.
Chiaramente nessuno di noi, se non siamo del mestiere, possiamo essere al livello di un medico, di uno scienziato come conoscenza della materia, ma nulla impedisce di informarsi, studiare perfino, e trovare così del materiale per conoscere e capire.

La tattica di far leva sui bisogno, sull'emotività e la credulità altrui si applica bene a tutti gli spauracchi sui vaccini, sulla medicina e la scienza in generale, sul controllo del clima e delle persone, le più bislacche teorie pseudoscientifiche e chi più ne più ne metta.

Suspiria
Inviato: 23/10/2015 11:16  Aggiornato: 23/10/2015 11:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Lei si rende conto delle fuffe che scrive per sostenere questa agenda del terrore


Ma qui di fuffa ne cicrola a iosa, dai vaccini sparati in vena, che non creano nessuna immunità, che provocano l'autismo, che sono responsabili praticamente di ogni male...

Nessuna agenda del terrore ma dati di fatto. Le malattie infettive fanno anche male e non poco in certo casi e questa è la realtà. Se la pericolosità di contrarre ad es. la polio è fuffa...
Che devo dire...si vede che chi se la prendeva e se la prende e rimaneva o è rimasto handicappato ce lo siamo sognato!!!!

Antdbnkrs
Inviato: 23/10/2015 12:22  Aggiornato: 23/10/2015 12:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria hai visto il filmato che io e peonia ti abbiamo linkato? Cosa ti serve ancora per capire che le farmaceutiche sono al 99% figli di puttana? Se ancora non l'hai capito o sei de coccio e sei un/una troll

MadYari
Inviato: 23/10/2015 12:47  Aggiornato: 23/10/2015 12:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2015
Da: Italia
Inviati: 55
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@suspiria

Mi permetto di risponderti con le parole scritte da Antonio Mutti, ovviamente mooolto più preparato di me:

"C'è differenza tra fede e fiducia per quanto possano apparire simili i due termini poichè scaturiscono da sentimenti di tipo diverso. Io ho "fiducia" in un amico poichè sento, per esempio, che lui mi ridarà un oggetto prestatogli. Questo sentimento è radicato in una conoscenza che ritengo di aver acquisito a seguito dell'esperienza fatta nel rapporto con lui. Quando io mi associo alle scoperte fatte in astronomia, ad esempio, lo faccio per "fede" nella NASA. Infatti posso anche non aver conosciuto di persona la gente che lavora lì e come eseguono i loro calcoli. Accetto in partenza tutto ciò che dicono, a scatola nera, poichè constato l'autorità di una simile istituzione.
La "fede" invece implica un sentimento di libera obbedienza totale (cioè di tutto il tuo essere) che si situa a monte della conoscenza e che quindi non può che provenire dalla constatazione di un'autorità. "

Che ti fai chiamare medico o prete... Autorità è autorità.

Mi permetto di aggiungere (libera considerazione personale):
Che si parli di vaccino si o vaccino no a me non cambia nulla. Quello su cui voglio riflettere è l'approccio. La fisica, la chimica ed altre Scienze con la S maiuscola, non hanno nessun problema a rivedere e "smentire" se stesse se una nuova scoperta o teoria si rivelano fondate e riscrivono quello che fino a quel momento si credeva. Quando ci si avvicina alle "scienze" come quella economica (che in questo periodo va molto di moda) e quella medica, chissà come mai c'è sempre più una forte tendenza a "difendere" le posizioni prese e le smentite, o revisioni, nella maggior parte dei casi vengono derise.

Mi viene sempre in mente quel medico ungherese che aveva capito una cosa fondamentale per evitare le morti delle madri che avevano appena partorito e conseguentemente i piccini: aveva capito che lavarsi le mani era fondamentale passando da un autopsia alla visita delle puerpere.
Risultato? I grandi sacerdoti della medicina lo hanno radiato dall'ordine, lo hanno deriso per ANNI non per giorni,per ANNI con conseguente suicidio dalla vergogna. (come lui stesso scrive nella lettera lasciata ai posteri).

Quindi, come si può riscontrare, a momenti diversi e soggetti diversi, ancora ci sono risultati diversi. La medicina come lo spiega? NON lo spiega. Perchè? Perchè molto probabilmente abbiamo più FEDE noi poveri ignoranti che conoscenze da parte degli stessi medici.

Quello che contesto io è la sicumera assoluta di alcuni soggetti.
E se proprio proprio mi firmi una bella carta in cui dichiari che se succede qualcosa a mio figlio posso venirti a cercare a casa... Molti mi hanno detto:"non c'è scritto da nessuna parte che tu hai il diritto ed io il dovere di firmare una dichiarazione del genere." Prima, la sicumera era in rotta verso il sole e poi invece sparisce nell'ombra del dubbio sollevato.

Poi il diritto/dovere di tutti di informarsi e prendere delle decisioni secondo coscienza.

Io non contesto chi vuole o no vaccinare. Io contesto il metodo con il quale una certa parte cerca di difendere i propri interessi, con metodi e modi mooolto discutibili e molte volte al limite del terrorismo.

Mio nonno diceva sempre: (quinta elementare, contadino, uno di quelli che tornarono a casa a piedi dalla Russia)
"co do persone non se cata mai d'accordo, vol dir che il discorso xè partio da 'na busia."

Traduzione dal veneto: Quando due persone non si trovano mai d'accordo, vuol dire che il discorso è viziato fin dall'inizio da delle bugie.

"Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta"
Platone
incredulo
Inviato: 23/10/2015 12:59  Aggiornato: 23/10/2015 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria

Citazione:
Sicuramente l'atto di fede lo fa palesemente chi crede in una divinità o in altri fenomeni trascendentali e si affida a pratiche che non sono scientifiche per la gestione della propria vita e la propria salute .
Per quanto riguarda la medicina ed i medici parlerei di fiducia.


Per quanto riguarda la medicina ed i medici, parleresti di fiducia, quindi un sinonimo di fede di credenza.

Hai fede nella medicina e nei medici, credi in loro, ti fidi di loro.

Quindi anche tu compi un atto di fede, anche se non lo sai e ti senti "diversa", forse migliore di coloro che non compiono questo atto di fede nei confronti dei medici e della medicina.

Non lo sei, migliore intendo, fattene una ragione.

Citazione:
La tattica di far leva sui bisogno, sull'emotività e la credulità altrui si applica bene a tutti gli spauracchi sui vaccini, sulla medicina e la scienza in generale, sul controllo del clima e delle persone, le più bislacche teorie pseudoscientifiche e chi più ne più ne metta.


Effettivamente è una grande tattica, visto che, secondo i dati espressi nel filmato pro-vaccini postato da freebird solo il 5% della popolazione rifiuta categoricamente i vaccini.

Quindi è una tattica vincente che ha convinto il 95% della popolazione sulla necessità di vaccinarsi entro il primo anno di età.

Una tattica vincente, usata dai Media e dai vari Ministeri, per convincere ben il 95% della popolazione, ma non basta, perchè loro vogliono costringere anche quel misero 5% di irriducibili, con la forza della Legge.

Una tattica che ti sta bene, del resto tu ti senti nel giusto a prescindere, tu fai parte di quel 95%, ma quel manipolo di coglioni che non si vogliono sottoporre all'obbligo proprio non li sopporti.

E di loro pensi le peggiori cose, senza renderti conto che quelle tecniche ti cui parli, te le sei ciucciate tutte fino in fondo.

Ti ho linkato una lettera aperta firmata da medici che lavorano sul campo da più di 30 anni, mi hai risposto che bisogna vedere prima se è vera e poi, anche se lo fosse, tu non saresti d'accordo perchè, secondo te non è vero ciò che affermano.

L'unica cosa che potrebbe smuoverti, sarebbe una tua esperienza personale negativa, che non ti auguro ovviamente, perchè tutti quei genitori che hanno dovuto affrontare le problematiche legate alle reazioni avverse dei vaccini, solo quelle più eclatanti ed evidenti fra l'altro, hanno visto il diavolo in faccia ed affrontato strade senza ritorno.

Loro avrebbero preferito affrontare un morbillo piuttosto che l'inferno che hanno dovuto obbligatoriamente vivere.

Secondo la logica tua, secondo la logica del vaccino obbligatorio, i figli non sono i nostri, ma sono principalmente dello Stato.

Lo Stato, il Grande Padrone decide per noi e noi lo dobbiamo amare, per legge.

La logica dello schiavo, una logica tua che vuoi imporre anche a quei pochi uomini liberi che osano ribellarsi a queste logiche.

Lo Stato, mentre usa i tuoi figli come meglio crede e più gli aggrada, ti ringrazia per il supporto convinto che tu gli offri spontaneamente, te sì che sei matura e responsabile.

Non come quel misero manipolo di creduloni, facilmente abbindolabili da credenze ingiustificate.

Del resto tu fai parte di quel 95%, tu non ti fai fregare da nessuno.....

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Suspiria
Inviato: 23/10/2015 13:10  Aggiornato: 23/10/2015 13:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
La questione, che ostinatamente cercate di sotterrare sempre, va oltre il discorso case farmaceutiche. C'è tutto il bagaglio di conoscenze da tenere in considerazione, immunologia, genetica, microbiologia...che non c'entrano nulla con la case farmaceutiche ma sono frutto di ricerca odierna e passata.

Poi è possibile la truffa. Il discorso di quel video non è che non funziona il principio attivo del farmaco ma il problema è il venderlo a chi non ne ha bisogno o vendere quello che non va ben a quel tipo di paziente solo per fare incasso.
Se io ti vendessi l'aspirina per il mal di testa è un conto, se te la vendessi per i brufoli è un altro. Ma non è che l'acetilsalicico non fa un tubo.

Redazione
Inviato: 23/10/2015 13:22  Aggiornato: 23/10/2015 13:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
SUSPIRIA: "La questione, che ostinatamente cercate di sotterrare sempre, va oltre il discorso case farmaceutiche. C'è tutto il bagaglio di conoscenze da tenere in considerazione, immunologia, genetica, microbiologia...che non c'entrano nulla con la case farmaceutiche ma sono frutto di ricerca odierna e passata."

E' chiaro che non conosci affatto la storia. Furono le future case farmaceutiche (nella loro forma primitiva dei suoi finanziatori) a cambiare alla radice i contenuti dell'insegnamento nelle università americane di medicina. E indovina un pò da dove deriva oggi quello che tu chiami "bagaglio di conoscenze da tenere in considerazione, immunologia, genetica, microbiologia". Dalla luna?

SONO LE CASE FARMACEUTICHE CHE CONTROLLANO TUTTE LE INFORMAZIONI CHE RICEVONO I MEDICI.

SVEGLIATI, CAZZO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

(E' evidente che tu un film come "Cancro le cure proibite" non lo hai visto nemmeno di striscio).

Suspiria
Inviato: 23/10/2015 13:35  Aggiornato: 23/10/2015 13:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma te pensi che quello che uno studia prima di diventare medico, roba scoperta anche decenni fa, lo passino solo ed esclusvivamente le case farmaceutiche? E pensi che nell'università o in altri enti di ricerca, diversi dalle case farmaceutiche, non si faccia nulla???
E comunque in generale, quando uno clicca sul profilo di un qualunque professore universitario, ci sono pure le pubblicazioni che uno ha fatto nel corso della sua carriera e non ci scrivono certo le loro barzellette preferite.
Ma vivi sulla Terra o dove?

Calvero
Inviato: 23/10/2015 14:17  Aggiornato: 23/10/2015 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Ma te pensi che quello che uno studia prima di diventare medico, roba scoperta anche decenni fa, lo passino solo ed esclusvivamente le case farmaceutiche? E pensi che nell'università o in altri enti di ricerca, diversi dalle case farmaceutiche, non si faccia nulla???


Ma tu pensi che se lasciavano alla medicina orientale, e non solo a quella, di arrivare sino da noi e poi evolversi ancora meglio, loro a quest'ora potevano vivere sulla tua pelle di propagandato?


.... ohibò, dev'essere per questo che ad Hamer nonostante abbia comprovato le fondamenta della sua medicina l'hanno epurato ...

... perché la salute, eh già, è una questioni di Albi da rispettare, nevvero?

Oppure sei tra quei miliardi di idolatri che pensa che la medicina alternativa è quella che è venuta dopo, o per la madonna! .... e come ci saremmo arrivati mai nel 2000 senza l'oncologia? ... uuuuhhhhhh che paauuura

Citazione:
Ma vivi sulla Terra o dove?



Quale? quella dove in miliardi si sono bevuti che bisogna andare sulla Luna e su Marte? ... questa Terra? ... ah beh, se è così, ti capisco, non sia mai ti si rompa il giocattolo e dopo inizi a battere i piedi ... oppure quella Terra che avrebbe tutte le risorse e invece finiscono in mano alle lobbies e tu le lobbies le difendi pure, perché... ah .. sì, perché da indottrinato sei costretto a confermare che la medicina non è una scienza esatta e ...

... poi critichi la pseudo-scienza

Fai pace con te stesso e con il tuo spirito, se hai le palle.

Oppure parli di quella Terra dove sono gli interessi a gestire la medicina e dove hanno scambiato l'uomo per una macchina dove il corpo lo studia una branca, la mente un'altra branca, la psicologia un'altra branca e via discorrendo a compartimenti stagni ...


... ché se non si coglie quanto si deve esser RINCOGLIONITI a berci che noi saremmo come macchine da riparare chimicamente, allora o DIO è uno stronzo, oppure la Natura è una puttana ... due sono le cose, ah sì, aspetta ...

... oppure qualcuno, quando hanno distribuito il buonsenso, era a raddrizzare le banane con il martello.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Ghilgamesh
Inviato: 23/10/2015 14:26  Aggiornato: 23/10/2015 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspì, ma quale parte non ti è ben chiara?

Se ti adegui al volere delle case farmaceutiche, vai avanti e pubblichi (anche cazzate e le loro barzellette, se servono a far profitti!), altrimenti, se ti va bene, ti lasciano a casa, o ti radiano o ti sparano in galera. (o ti fanno direttamente fuori come penso abbiano fatto con il dr Willner)

E questo dipende dal grado di autorevolezza che hai raggiunto.

Se sei uno sconosciuto come Wakefield o Simoncini ti radiano, se sei noto, come il premio nobel Kary Mullis o come quello che era considerato il più grande virologo vivente, Peter Duesberg, semplicemente non ti invitano più ai convegni, non ti finanziano più le ricerche e di fatto è come ammazzarti.

Ad altri, come a Luc Montagnier, lo hanno fatto passare per pazzo e hanno boicottato in ogni modo le sue apparizioni pubbliche, dopo che ha fatto notare che un corpo sano,debella l'hiv in qualche settimana.

Citazione:
Autore: Suspiria Inviato: 23/10/2015 13:35:33

Ma te pensi che quello che uno studia prima di diventare medico, roba scoperta anche decenni fa, lo passino solo ed esclusvivamente le case farmaceutiche?


In realtà si, mio zio è un primario di pneumologia, quindi ha visto parecchi casi di aids, e a molti di loro ha fatto prendere l'azt ... cioè il farmaco che li ha uccisi!
Il problema è che lui non sa (sapeva) come funziona l'azt, il farmaco che prescriveva, io si!

Ma perchè lui le info le prendeva dai criminali delle case farmaceutiche ... che ovviamente non ti dicono come funziona (o qualsiasi pirla capisce che qualcosa non va) ma solo che funziona ... spesso con dati falsi!

Suspiria
Inviato: 23/10/2015 15:16  Aggiornato: 23/10/2015 15:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ma queste cavolate potreset forse rivenderle ai bambini dell'asilo!! Ma non ci crederebbero nemmeno loro!!

Al2012
Inviato: 23/10/2015 15:50  Aggiornato: 23/10/2015 15:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Visto che si continua a parlare di Morbillo ed altre malattie infettive, penso che sia utile ricordare che in Italia le vaccinazioni “obbligatorie” pediatriche sono quattro (4) :

antipoliomielitica (Legge n. 51/1966),
antidifterica (L.891/1939),
antitetanica (L. 292/1963),
antiepatite-b (L. 165/1991)

Tutte le altre sono FACOLTATIVE , consigliate, ma non obbligatorie, il che vuol dire che è un diritto pienamente legare dire: “no grazie!”

In Italia molte regioni hanno eliminato l’obbligo vaccinale, rendendolo facoltativo e gratuito, per modo di dire, perché in realtà paghiamo tutti.

Quelli che sono realmente fuori legge sono proprio gli enti parastatali e governativi che impongono l’obbligo vaccinale, sia nella modalità dell’atto medico, sia nella quantità e natura dei vaccini.

Dal punto di vista etico, oltre che legale, c’è l’evidente volontà di sottovalutare, se non ignorare, i casi di reazione avverse che si possono manifestare con tempistiche differenti, essendo un atto medico che va a toccare e trasformare equilibri biologici che hanno una propria individuale situazione.

Solo i “disinformati” possono non comprendere che un organismo biologico rappresenta una entità individuale, che in un neonato di tre mesi il sistema immunitario si sta formando ed è alla ricerca di un equilibrio, e che quindi la “bomba vaccinale” può scatenare reazioni anomale più o meno gravi che pregiudicano l’equilibrio immunitario.


°°°


Vaccinazioni, ricerca scientifica e diritto alla salute
http://www.dmi.unipg.it/~mamone/sci-dem/contri/leo.htm


Introduzione

La storia delle vaccinazioni è costellata di inverosimiglianze ed inganni.
Da quando Jenner volle "vaccinare" invece di "vaiolizzare", fino alla ricerca attuale di un vaccino contro l’AIDS, tutto si fonda sul condizionamento delle menti.

La nostra società accoglie favorevolmente i vaccini.
Noi siamo diventati dei consumatori dipendenti, sempre desiderosi di averne di più.
Le case farmaceutiche multinazionali l’hanno capito bene e alimentano questa dipendenza.
Ciò che i mass media pensano del vaccino rispecchia anche la concezione che hanno della malattia, del ruolo del medico e di ciò che significa farsi carico della propria salute a livello individuale e collettivo. Il vaccino evita che ciascuno si responsabilizzi e s’impegni in prima persona.

Le prime vaccinazioni avvennero quando ancora non si sapeva quasi nulla di microbi, di virus e di sistema immunitario.
Benché fondata su conoscenze insufficienti, la vaccinazione fu velocemente promossa al rango di pratica medica generalizzata, di routine che non verrà più messa in discussione, divenendo così sempre più simile a un dogma che a una scienza in evoluzione – perché in effetti più vicina alla fede che alla scienza.

“Capire … significa trasformare quello che è"
peonia
Inviato: 23/10/2015 16:10  Aggiornato: 23/10/2015 22:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
.....se non fosse perché forse verrei sospesa, pazienza! ma io te lo direi con tutta la mia passione, Suspiria, mafavaffan....e basta!

edit: mi sa che il CICAP non te lo rinnova il contratto, malgrado la tua tenace applicazione!

edit: torno ora, riflettendo su quanto ho scritto oggi, mi sono sentita a disagio, non per quello che pensavo e detto, ma per non essere stata capace di contenermi.
Quindi mi scuso con tutti, Massimo soprattutto.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 23/10/2015 16:29  Aggiornato: 23/10/2015 16:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
mafavaffan..


Capisco...immagino che essere baciata, come dire, dall'illuminazione spirituale e religiosa renda persone molto migliori, buone e tolleranti!!!

FrancescaR
Inviato: 23/10/2015 17:13  Aggiornato: 23/10/2015 17:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
<><><><><>


Mi sa che Cassandra ha fatto centro; a giudicare dall'impegno profuso,
potrebbe trattarsi di milioni di persone in fase di allontanamento...

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
horselover
Inviato: 23/10/2015 17:31  Aggiornato: 23/10/2015 17:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
non si tratta di un problema di profitto delle case farmaceutiche, ma di un progetto di sterminio. le aspettative di vita sono proiezioni, non sono dati. i novantenni di ora sono non vaccinati e anche cresciuti senza il bianco più bianco, il lavandino dove puoi anche mangiarci dentro e il pavimento disinfettato, senza antibiotici e tachipirina, senza mulino bianco ferrero e rovagnati (e tutti gli altri).

effeviemme
Inviato: 23/10/2015 18:08  Aggiornato: 23/10/2015 18:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@ suspiria

Ho letto "quasi" tutta la discussione e...
Devo dare torto a Peonia: tu NON sei "de coccio".
Dopo tante informazioni che ti sono state prodotte per farti nascere quanto meno un dubbio, il "coccio" ALMENO una piccola crepa (dubbio) l'avrebbe.

Perchè Peonia ( molto tenera, come sempre) ha torto in... difetto di valutazione.

La tua FEDE nella "medicina commerciale" ( diritto d'autore di Calvero ) è resistente
più del calcestruzzo armato Rck 400 a 28 giorni di stagionatura.
Inscalfibile con i comuni attrezzi (scalpelli e/o documenti) della ragionevolezza.
Una saldezza nella FEDE impareggiabile.
La situazione la vedrei "buffa" se non fosse tragica.
Buona fortuna.
IMHO.

ciao
fvm

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
Aigor
Inviato: 23/10/2015 18:59  Aggiornato: 23/10/2015 18:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Peonia... non ne vale la pena...
è un fior di troll: guarda come glissa evitando le risposte e fornendo spunti per polemiche praticamente certe, visto il tenore dei suoi interventi.

Nota il linguaggio: un italiano a volte discutibile, per farsi inquadrare come "sempliciotta" e paragonalo all'ultima risposta che ti ha dato:
Capisco...immagino che essere baciata, come dire, dall'illuminazione spirituale e religiosa renda persone molto migliori, buone e tolleranti
sembra quasi un altra persona rispetto a molte sue risposte. Quello che non cambia è il metodo: qui allude a cose che in questa discussione nulla centrano, hanno l'unico scopo di scatenare in te reazioni precise in modo da deviare la discussione...

Guarda come si è rifiutata sistematicamente di dare una risposta "si" o "no" a Massimo... una semplice affermazione o negazione rifiutata pervicacemente facendo finta di niente...

E' una provocatrice cosciente. Non so se è prezzolata, spero per lei di si, almeno ci guadagna qualcosa con tutti questi sforzi

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Calvero
Inviato: 23/10/2015 19:53  Aggiornato: 23/10/2015 20:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Ma queste cavolate potreset forse rivenderle ai bambini dell'asilo!!


Ai bambini dell'asilo vendono i vaccini. Non confonderti. Anche le battute ti dicono come stanno le cose.

Citazione:
Ma non ci crederebbero nemmeno loro!!



Esattamente, i bambini non credono, subiscono.

Subiscono la violenza di un mondo che ha fatto del profitto il suo Dio assoluto, subiscono; la lingua biforcuta come quella delle lobbie dei farmaci con cui ti viene necessario metterti in frequenza; pensi di essere simpatico o anche dotto magari, mentre in un'incongruenza dietro l'altra esprimi magnificamente la violenza che difendi.

E per soprammercato, come il più banale dei provocatori messo di fronte a discussioni solo di un piano più elevato a quelle di 'Mi manda Rai Tre', ti nascondi dietro le sempiterne iperboli:

... il pane quotidiano dei signori della zona grigia.

Mai un ebreo aveva così eccellentemente spiegato cos'è più terribile nell'essere umano, lasciando a tutti quanti noi il monito della più pericolosa delle zone ...

... quella Grigia.

Immenso Primo Levi: tornato alla libertà dai campi delle dittature, per morire in un paese di stronzi.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
peonia
Inviato: 23/10/2015 22:49  Aggiornato: 23/10/2015 22:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
ebook scaricabile gratis

E’ assolutamente indispensabile essere informati su quelli che sono i rischi ed i danni conseguenti alle vaccinazioni. Proprio per questo abbiamo raccolto vari studi, documenti e testimonianze riguardo i gravissimi danni causati alla salute dai vaccini , ed abbiamo realizzato un eBook completamente gratuito che potete scaricare dal nostro sito

DISTRUGGONO L’IMMUNITÀ NATURALE, INVALIDANO, UCCIDONO, CREANO LE STESSE MALATTIE CHE SI VOGLIONO EVITARE ED ALTRE NUOVE COME EFFETTO COLLATERALE.


http://laviadiuscita.net/ebook-le-vaccinazioni-cosa-fanno/

http://laviadiuscita.net/vaccini-pericolosi-rotto-un-muro-di-omerta-ecco-la-testimonianza-di-un-virologo-di-fama-mondiale/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
alerivoli
Inviato: 24/10/2015 1:45  Aggiornato: 24/10/2015 1:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
si ma...

nessuno che abbia commentato il fatto che una popolazione di vaccinati "può" rendere più facile la sopravvivenza di coloro che per loro sfortuna nascono immunodepressi o con malattie che non permettono la possibilità di immunizzarsi?

mi sembra che questa argomentazione non interessi proprio, vabbè, siete tutti fortunati e sani, buon per Voi

Ghilgamesh
Inviato: 24/10/2015 8:03  Aggiornato: 24/10/2015 8:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: alerivoli Inviato: 24/10/2015 1:45:45

si ma...

nessuno che abbia commentato il fatto che una popolazione di vaccinati "può" rendere più facile la sopravvivenza di coloro che per loro sfortuna nascono immunodepressi o con malattie che non permettono la possibilità di immunizzarsi?


Beh, perchè questa credo sia la cazzata (o il mantra) che ripetono in tv, MA come detto, è na cazzata.

Cioè, secondo sto ragionamento, per salvare uno 0,01% di popolazione, dobbiamo far morire lo 0,01 di popolazione coi vaccini (e credo di essere stato generoso)... spendendo in compenso una vagonata di soldi!

A sto punto non è meglio lasciar fare alla natura?

E questo ignorando i criminali con cui abbiamo a che fare!

Ricordate la Baxter? Quando la beccarono a mettere virus attivo di aviaria in un vaccino antinfluenzale? Vi risulta che qualcuno abbia pagato per quel gravissimo "errore"? Se fossero entrati in commercio, per salvare lo 0,01 di persone che non possono vaccinarsi, avremmo ammazzato uno sproposito di gente in più!

LoneWolf58
Inviato: 24/10/2015 9:15  Aggiornato: 24/10/2015 9:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Risposta al... (io avrei evitato il Preg.mo)
Preg.mo Signor Paolo MIELI

Ho letto il Suo editoriale comparso sul “Corriere” del 20 ottobre, dal titolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini” in cui Lei attribuisce a costoro la responsabilità della ondata anti-vaccini che starebbe travolgendo l’Italia e scatenerebbe un’epidemia prossima ventura di malattie come il tetano, la poliomielite, l’epatite B, la difterite e la pertosse.
...
Per ciò che riguarda l’efficacia della pratica vaccinale, non è possibile comprovare l’avvenuta immunizzazione dei vaccinati, sia per inesistenza di parametri specifici, sia perché, quando dosabili gli anticorpi specifici, per ammissione delle stesse ditte produttrici di vaccini, la presenza di un titolo anticorpale specifico, non garantisce la capacità di difesa del vaccinato in caso di contagio futuro per via naturale.

Informazioni e dati non sono una invenzione dei “complottisti anti-vaccini”, bensì sono scritti nel più importante testo di infettivologia pediatrica mondiale , il “Red Book” della American Academy of Pediatrics, regolarmente aggiornato.
...
Se quella della libertà di scelta per la salute dei propri figli e la libertà di cura deve essere una guerra, questi medici la combatteranno con decisione, stetoscopio al collo, parker nel taschino, PC a tracolla, a fianco di sani e malati, stretti in un’alleanza per la salute senza tentennamenti .

Gabriella Maria Lesmo


Titoli della...
Dottoressa Gabriella Lesmo
...
Laureata in Medicina e Chirurgia il 29/10/ 1979, Università degli Studi di Milano,con tesi sperimentale sul “Dosaggio della caffeina sul cordone ombelicale di neonati a termine e pre-termine” e 110/110 e lode

Abilitata all’esercizio della Professione di Medico Chirurgo nella sessione II , 1979.
Iscritta all’Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Milano dal .gennaio 1980

Diploma di Specializzazione in Anestesiologia e Rianimazione il 05/11/1984 presso l’Università degli Studi di Milano, con tesi su “Immunodepressione in anestesia “, 70/70

Diploma di Specializzazione in Pediatria III presso l’ Università degli Studi di Milano, il 02/11/2000 , con tesi di ricerca clinica su “Reazioni avverse ai farmaci”. 70/70 e lode


Anche questa deve aver studiato su youtube?...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Suspiria
Inviato: 24/10/2015 9:45  Aggiornato: 24/10/2015 9:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
I vaccini fanno malissimo, non immunizzano, anzi "distruggono il sistema immunitario e tante altre belle cose.

Ma se il nostro sistema immunitario fosse realmente così compromesso, saremmo davvero davanti ad un'emergenza nazionale, restando nel solo nostro paese, o mondiale se prendiamo il tutto.
Restando nei limiti dell'Italia, avere qualche milione di persone con il sistema immunitario andato in tilt, dovrebbe fa sì che aumenti altamente la mortalità in ogni fascia di età, in particolare bambini e anziani, aumenti la circolazione di ogni tipo di infezioni e malattie, comprese quelle dei vaccini stessi, alti tassi di assenza scolastica e lavorativa, ospedali sull'orlo del tracollo per pazienti bisognosi di degenza e numero di visite.
Perchè se si dice che il sistema immunitario va a farsi benedire è chiaro che sono moltodeficitari o vengono magari a mancare tutti quegli scudi difensivi che normalmente abbiamo per difenderci.
Com'è che tutto questo in realtà non avviene???????

horselover
Inviato: 24/10/2015 10:55  Aggiornato: 24/10/2015 10:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
strano, si parla tanto di immunodeficenza acquisita, dando la colpa al disordine sessuale e alle droghe

incredulo
Inviato: 24/10/2015 11:04  Aggiornato: 24/10/2015 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria

Citazione:
Ma se il nostro sistema immunitario fosse realmente così compromesso, saremmo davvero davanti ad un'emergenza nazionale, restando nel solo nostro paese, o mondiale se prendiamo il tutto.


Citazione:
Com'è che tutto questo in realtà non avviene???????


Perchè non sei informata, è semplice come la tua ignoranza.

I dati testimoniano una trasformazione radicale nell’epidemiologia del nostro Paese. I dati Istat più recenti indicano che il 45,6% della popolazione al di sopra dei 6 anni è affetto da almeno una malattia cronica.
In tutto più di 25 milioni di persone, delle quali 7,6 milioni soffrono di una patologia cronica grave e 8,1 milioni risultano affetti contemporaneamente da tre o più malattie croniche.
Crolla, inoltre, un luogo comune: la cronicità non è un problema della Terza Età.
Ne soffrono 7,6 milioni di italiani tra i 6 e i 44 anni e di questi 2 milioni figurano nella fascia di età tra i 6 e i 24 anni.


Questo succede in Italia.

Ma analizziamo una sola patologia, come ad esempio l'asma nel mondo.

L’asma è un problema mondiale e un consistente onere sociale ed economico per i sistemi sanitari. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, ci sono tra i 100 e i 150 milioni di persone che soffrono di questa condizione in tutto il mondo. Le morti associate alla malattia, sempre secondo i dati dell’Oms, sono circa 180mila ogni anno. Nel 50% degli adulti e nell’80% dei bambini malati di asma, prevale la forma allergica, mediata dalla risposta dovuta alle IgE. Secondo la Global initiative for asthma (Gina), sono addirittura 300 milioni le persone nel mondo che soffrono della malattia, una ogni 20. In Europa, secondo Gina, ci sono oltre 30 milioni di asmatici.

Una malattia in aumento

Preoccupante, negli ultimi anni, l’incremento molto rapido del numero di persone asmatiche nei diversi paesi: nell’Europa occidentale sarebbe raddoppiato nel giro di una decade.
Negli Stati Uniti, secondo l’Oms, il numero di asmatici è aumentato del 60% dall’inizio degli anni ’80 mentre sono raddoppiati i morti, che ora sono 5mila all’anno (il tasso di mortalità era del 8,2 per 100mila persone nel 1975-79, salito al 17,9 per 100mila nel 1993-95).
Il National institute of health (Nih) americano stima che a fine anni ’90, ci fossero 17 milioni di asmatici negli Usa, pari al 6,4% della popolazione, con 4.8 milioni di bambini ammalati.
Secondo Gina, l’incidenza dell’asma in Gran Bretagna e Irlanda è aumentata di circa 5 volte negli ultimi 25 anni, e un aumento particolarmente marcato si è visto nell’area dell’ex-Germania dell’Est che ora ha un tasso di prevalenza simile a quello della Germania ovest. In totale, secondo l’Oms, sono quattro milioni i tedeschi ammalati.
Simili incrementi sono attesi anche negli altri paesi ex-socialisti, in seguito all’adozione di stili di vita occidentali.



Negli ultimi 30 anni, senza bisogno di statistiche se hai una età sufficiente per averlo vissuto, si è medicalizzato il mondo, un mondo che consuma medicinali come fossero caramelle, ma, nonostante questo, è un mondo pieno di milioni di malati cronici in ogni paese.

Io non prendo medicinali da 25 anni, il mio sistema immunitario funziona alla grande.

Ho adottato uno stile alimentare moderato e uno stile di vita più rilassato, seguo il beneessere, lo stare bene naturale.

Non soffro di allergie di nessun tipo e di nessuna patologia cronica.

Le poche volte che non sto bene, non prendo nessun medicinale e mi rimetto spontaneamente in forma nel giro di pochi giorni, ma senz'altro sarà solo questione di fortuna.

Attorno a me ci sono decine di persone con gli armadietti pieni di ogni pastiglia possibile ed immaginabile, scatole su scatole di pillole di ogni forma e dimensione, pillole che curano lo stomaco ma danneggiano il fegato, pillole che curano il fegato ma danneggiano il cuore.

Pillole per la pressione, per la tiroide, per il cuore da assumere a vita, ansiolitici come lo xanax che danno dipendenza come le droghe pesanti, che hanno effetti collaterali spaventosi e che non è possibile smettere di assumere perchè se si smette di colpo di assumerlo, si MUORE.

Clenti medicalizzati a vita, con pastiglie da assumere obbligatoriamente ogni santo giorno che si è vivi perchè se ne si sospende l'assunzione il fisico può collassare.

Questa è la medicina che ti piace tanto e di cui ti fidi.

Ma tu sei quella logica-razionale e quella che ha studiato, tu sei sempre lassù in cima, con i tuoi amici in camice bianco che debbono seguire un protocollo obbligatorio, pena la radiazione dall'albo, quei medici che sono diventati solo dei distributori automatici di medicine, gente che lavora per incrementare gli affari di mostruose società farmacetuiche che hanno come unico obiettivo il profitto e che per questo si preoccupano solo che i malati crescano in numero ed in patologie assortite.

Sei imbarazzante nella tua cieca ignoranza.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
peonia
Inviato: 24/10/2015 11:56  Aggiornato: 24/10/2015 11:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Negli ultimi 30 anni, senza bisogno di statistiche se hai una età sufficiente per averlo vissuto, si è medicalizzato il mondo, un mondo che consuma medicinali come fossero caramelle, ma, nonostante questo, è un mondo pieno di milioni di malati cronici in ogni paese. Io non prendo medicinali da 25 anni, il mio sistema immunitario funziona alla grande. Ho adottato uno stile alimentare moderato e uno stile di vita più rilassato, seguo il beneessere, lo stare bene naturale. Non soffro di allergie di nessun tipo e di nessuna patologia cronica. Le poche volte che non sto bene, non prendo nessun medicinale e mi rimetto spontaneamente in forma nel giro di pochi giorni, ma senz'altro sarà solo questione di fortuna. Attorno a me ci sono decine di persone con gli armadietti pieni di ogni pastiglia possibile ed immaginabile, scatole su scatole di pillole di ogni forma e dimensione, pillole che curano lo stomaco ma danneggiano il fegato, pillole che curano il fegato ma danneggiano il cuore. Pillole per la pressione, per la tiroide, per il cuore da assumere a vita, ansiolitici come lo xanax che danno dipendenza come le droghe pesanti, che hanno effetti collaterali spaventosi e che non è possibile smettere di assumere perchè se si smette di colpo di assumerlo, si MUORE. Clenti medicalizzati a vita, con pastiglie da assumere obbligatoriamente ogni santo giorno che si è vivi perchè se ne si sospende l'assunzione il fisico può collassare. Questa è la medicina che ti piace tanto e di cui ti fidi.


idem, quoto e condivido, anche il seguito....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Lv78
Inviato: 24/10/2015 16:53  Aggiornato: 24/10/2015 17:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/1/2011
Da:
Inviati: 107
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Avevo chiesto, a chi di competenza o in ogni caso a chi se ne intende, lumi sui cosiddetti "Varicella party" et similia, e se ci sono dati di danni nei confronti dei bimbi che vi si sottopongono, dato che la medicina afferma che un contagio naturale è più pericoloso di quello ottenuto tramite i vaccini, ma non ho visto risposte (mi pare, almeno).
Comunque più che "Mi sento vacillare" direi che in questo thread la frase giusta dovrebbe essere "Mi sento vaccinare"... (se questa battutona l'ha già fatta qualcuno me ne scuso)...

FreeBird
Inviato: 24/10/2015 17:35  Aggiornato: 24/10/2015 17:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Io non prendo medicinali da 25 anni, il mio sistema immunitario funziona alla grande.

Ho adottato uno stile alimentare moderato e uno stile di vita più rilassato, seguo il beneessere, lo stare bene naturale.

Non soffro di allergie di nessun tipo e di nessuna patologia cronica.

Le poche volte che non sto bene, non prendo nessun medicinale e mi rimetto spontaneamente in forma nel giro di pochi giorni, ma senz'altro sarà solo questione di fortuna.

Attorno a me ci sono decine di persone con gli armadietti pieni di ogni pastiglia possibile ed immaginabile, scatole su scatole di pillole di ogni forma e dimensione, pillole che curano lo stomaco ma danneggiano il fegato, pillole che curano il fegato ma danneggiano il cuore.


Ancora non riesco a capire a cosa servirebbero le vostre storie personalissime.

La mia dieta comprende dai quattro ai sei Gran Bigmc (al'estero li fanno ancora per fortuna <3 ) ,a volte accompagnati da double cheesburger e milkshake, da assumere almeno 4 volte a settimana.
L'apporto di liquidi deve essere 1/4 latte, 1/4 redbull e 2/4 acqua.
In caso di fame tra i pasti vanno assunte merendine o gelati. A pranzo e cena,quando non si e' da mcdonalds,burger king o kfc rigorosamente pasta in quantita' e bisteccone a volonta'.
Verdura con moltissima moderazione,possibilmente tramite i panini del mcdonalds. Frutta non ne mangio da quando avevo 7-8 anni forse.

Questo per almeno 5-6 anni,e come risultato sono magro,sfido chiunque ad avere le mie analisi del sangue e l'ultima volta che ho utilizzato una medicina e' stato un giorno in aeroporto quando quasi non riuscivo a reggere lo zaino per un dolore causato da unesecuzione sbagliatissima dello stacco in palestra (mai piu' fatti,sono salutare io!), ho preso una pasticca che ha fatto il suo dovere e via.
Sono vaccinato e non ho mai sofferto le malattie per le quali ho preso i vaccini.

Ma intorno a me vedo vegani e fruttariani secchi,stanchi ,sempre incazzati e con le occhiaie.

Ma i telegiornali non parlano della mia storia perche' senno' la gente diventerebbe subito piu' sana e i medici prescriverebbero molte meno medicine e quindi ,per pararsi il didietro, spendono milioni di euro in campagne pubblicitarie dove sconsigliano di sfondarsi nei fastfood e di mangiare sano.


Citazione:

Questa è la medicina che ti piace tanto e di cui ti fidi.


Nel malaugurato caso in cui tu ti dovessi rompere un osso, avere bisogno di un trapianto di organo o in generale se avessi la necessita' di un qualsiasi intervento diretto sul tuo corpo,per coerenza dovresti curarti con la famosa acqua e zucchero,limone e peperoncino o con l'imposizione delle mani,visto che ormai e' partita la moda del ritorno alla medicina del pre-medioevo.
Perche' la chirurgia e' medicina pure quella,la sviluppano big pharma&friends e i chirughi sono medici infami,stronzi e servi del potere pure loro eh.
E questo dovrebbe valere anche per tutti gli antivivisezionisti,ma questa e' un'altra storia.

Pispax
Inviato: 24/10/2015 18:13  Aggiornato: 24/10/2015 18:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Redazione

Citazione:
E' chiaro che non conosci affatto la storia. Furono le future case farmaceutiche (nella loro forma primitiva dei suoi finanziatori) a cambiare alla radice i contenuti dell'insegnamento nelle università americane di medicina. E indovina un pò da dove deriva oggi quello che tu chiami "bagaglio di conoscenze da tenere in considerazione, immunologia, genetica, microbiologia". Dalla luna?

SONO LE CASE FARMACEUTICHE CHE CONTROLLANO TUTTE LE INFORMAZIONI CHE RICEVONO I MEDICI.

SVEGLIATI, CAZZO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Adesso, tu che conosci la storia, non devi fare altro che indicare in quale modo le "future case farmaceutiche" OCCIDENTALI abbiano cambiato anche i programmi di insegnamento nelle università dell'Unione Sovietica e in quelle della Cina comunista.
In entrambi i Paesi negli anni '50 e '60 sono state introdotte massicce campagne di vaccinazione intensiva, basate sugli studi delle LORO università, stabilite dai LORO Ministeri della Sanità e vaccinando i bambini con vaccini prodotti dalle LORO industrie farmaceutiche, che erano industrie di Stato che producevano i LORO vaccini (se ricordo bene le polemiche del tempo i vaccini erano perlopiù copiati da quelli occidentali, sbattendosene la minchia, per ovvi motivi, di cose come la "proprietà intellettuale").

Se riesci a spiegare in che modo la "Big Pharma" dell'epoca sia riuscita a condizionare le scelte dei Paesi dei due maggiori blocchi comunisti, allora hai dimostrato il punto sull'inutilità dei vaccini.

Altrimenti stai cercando semplicemente di prendere una visione (distorta) di quello che è accaduto in una parte del mondo, e solo in quella, per dimostrare una tesi universale che ha poco a che vedere con i fatti che denunci.

In questo caso non è certo Suspiria quella che deve svegliarsi.

Pispax
Inviato: 24/10/2015 18:53  Aggiornato: 24/10/2015 19:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Già che ci sono ci sono altri due punti da affrontare.


Citazione:
Ma i nostri lacchè delle case farmaceutiche hanno un ragionamento di ferro da contrapporre a questa tesi. Sentite ancora cose dice l'articolo citato: "In questo modo verrebbe ripristinata una regola che un tempo era in vigore e che venne cancellata 18 anni fa da una circolare in cui si stabiliva che il diritto alla scuola non poteva essere eliminato per i vaccini. "Ma quelli erano i tempi nei quali la copertura era altissima - commenta il coordinatore degli assessori, l'emiliano Sergio Venturi - . Adesso ci sono zone del Paese dove siamo molto bassi". Nel Riminese, ad esempio, si viaggia intorno all'85%, vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie. La preoccupazione è alta e gli assessori hanno preso una posizione forte."

In altre parole, quello che una volta era un "diritto alla scuola che non può essere eliminato per i vaccini", oggi diventa eliminabile perchè solo le percentuali dei vaccinati stanno scendendo.

Ovvero, i diritti del cittadino esistono solo se non entrano in conflitto con gli interessi commerciali. Altrimenti, i secondi prevalgono sui primi.

Restando alla storia della Repubblica per circa 50 anni, dal 1948 al 1997, non potevi accedere alla scuola senza il libretto delle vaccinazioni in regola.
Nessuno contestava questa cosa come la perdita di un diritto.
Poi per 18 anni si è deciso che se ne poteva fare a meno. Ovvero, per dirla in termini più cinici, l'immunità di gregge poteva consentire di risparmiare qualche lira del SSN su quei pochi bambini che non volevano vaccinarsi.
Tanto non si sarebbero ammalati comunque.

Adesso si presentano problemi e questa scelta viene rivista.
Non capisco la parte dei diritti violati.




Citazione:
Inoltre, c'è un altro problema filologico da risolvere, e sta nella frase "... vuol dire che in una classe di bambini possono essercene tre che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie." Embèh? Chissenefrega se ci sono in classe dei bambini non vaccinati? Se il tuo è vaccinato, perchè mai ti dovresti preoccupare di quello che succede agli altri?

A questa domanda nessuno finora è riuscito a dare una risposta seria, e questo da solo dovrebbe bastare a far capire quali siano i veri interessi che si muovono dietro a queste ignobili operazioni di terrorismo mediatico.

La risposta te la sei data da solo.
E' questa: "Naturalmente, questa scelta va in diretto conflitto con un sacrosanto principio, chiamato "scuola dell'obbligo". Come puoi impormi di frequentare la scuola elementare, per legge, ma contemporaneamente accettarmi solo se io accetto di vaccinare mio figlio?"

Il guaio è che affronti il problema dalla parte sbagliata.
E' evidente che se in una classe tutti i bambini sono vaccinati, il fatto che ce ne siano tre non vaccinati non è un problema per nessuno, a parte, forse, che per quei tre.
Il problema è che i vaccini, come tutti i farmaci, non sono perfetti. Ci sono dei bambini che sono intolleranti, e altri su cui i vaccini non hanno effetto.
Sono pochi casi, ma sono comunque casi esistenti.

La domanda giusta da farsi è questa: "se mio figlio è intollerante al vaccino, come può lo Stato obbligarmi a mandarlo in una scuola elementare dove la sua salute verrà compromessa?"


-----------------------


Per il resto io concordo appieno con la soluzione proposta da Sertes.
Fare delle scuole apposite riservate ai bambini i cui genitori gli hanno rifiutato le vaccinazioni.
La maggioranza di loro uscirà comunque in salute da quei ghetti - chiaramente non tutti, che le percentuali di complicanze di queste malattie sono enormemente maggiori di ogni eventuali rischio legato ai vaccini - e i diritti di tutti saranno comunque rispettati.

Tranne, forse, quelli di quei bambini che si beccano i problemi.

peonia
Inviato: 24/10/2015 19:05  Aggiornato: 24/10/2015 19:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Adesso, tu che conosci la storia, non devi fare altro che indicare in quale modo le "future case farmaceutiche" OCCIDENTALI abbiano cambiato anche i programmi di insegnamento nelle università dell'Unione Sovietica e in quelle della Cina comunista. In entrambi i Paesi negli anni '50 e '60 sono state introdotte massicce campagne di vaccinazione intensiva, basate sugli studi delle LORO università, stabilite dai LORO Ministeri della Sanità e vaccinando i bambini con vaccini prodotti dalle LORO industrie farmaceutiche, che erano industrie di Stato che producevano i LORO vaccini (se ricordo bene le polemiche del tempo i vaccini erano perlopiù copiati da quelli occidentali, sbattendosene la minchia, per ovvi motivi, di cose come la "proprietà intellettuale"). Se riesci a spiegare in che modo la "Big Pharma" dell'epoca sia riuscita a condizionare le scelte dei Paesi dei due maggiori blocchi comunisti, allora hai dimostrato il punto sull'inutilità dei vaccini.

Bisognerebbe sapere come sono la situazione russa e cinese, se l'autismo è così diffuso come in America, se le loro Università, Ministeri della Sanità e Industrie farmaceutiche sono corrotte come in America e di conseguenza in Europa, ma senza scomodare loro basta vedere come già in America chi non si vaccina, come gli Amish, non sviluppa autismo, sarà bucio di culo? http://www.mednat.org/vaccini/amish_senza_autismo.htm

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Suspiria
Inviato: 24/10/2015 19:36  Aggiornato: 24/10/2015 19:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Innanzitutto per la questione asma va visto il perchè, la cause anche se capisco che si riconduca il tutto al solito discorso sui vaccini.
Indubbiamente viviamo in un mondo pieno di sostanze che possono allergizzare, da quelle naturali comei pollini a quelle inquinanti. Chiamare in causa i soli vaccini è la solita tiritera, anche perchè tornando al discorso di prima, con un sistema immunitario compromesso come viene qui affermato, dovrebbero aumentare pure tutte le infezioni virali, batteriche e fungine.
La medicine meno male che ci sono e pure per quelle persone che senza morirebbero prima come per problemi al cuore e di pressione.
Nessun dottore serio ed onesto dà dei medicinali non necessari, per giunta da assumere per anni, se non c'è un reale motivo.

Sullo Xanax stai dicendo una cavolata. Non causa morte se lo sospendi bruscamente.

Vorrei far notare un fatto curioso: gli utenti di luogocomune, viste alcune dichiarazioni, più o meno sembrano tutti con un sistema immunitario e una salute da far invidia a Wolverine!!
Siccome un qualche vaccino immagino che la maggioranza lo abbia fatto, non capisco come mai, visti i danni da vaccini che qui si spendono e spandono, son sempre gli altri malati!!

peonia
Inviato: 24/10/2015 20:05  Aggiornato: 24/10/2015 20:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
"I firmatari sopra riportati rappresentano uno spettro che comprende pediatri, medici di famiglia, chirurghi del cervello e professori di Patologia chimica, Biologia ed Immunologia.

Tutti loro hanno fatto ricerche in forma indipendente e sono arrivati a delle conclusioni che potete leggere in questo documento.

Le abbreviazioni MD, DO, MB, MBBCh si riferiscono a specializzazioni in medicina. L’indicatore sta per esperienza medica e studi in medicina in differenti specialità. FNP significa infermiera.

Alle volte mi domando perché i medici non possono trovare la causa di molte malattie. Perché sono condizionati ad ignorare la relazione tra la malattia ed i vaccini."



http://www.bibliotecapleyades.net/salud/salud_vacunas70.htm

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sertes
Inviato: 24/10/2015 20:07  Aggiornato: 24/10/2015 20:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Pispax ha scritto:
Per il resto io concordo appieno con la soluzione proposta da Sertes.
Fare delle scuole apposite riservate ai bambini i cui genitori gli hanno rifiutato le vaccinazioni.
La maggioranza di loro uscirà comunque in salute da quei ghetti - chiaramente non tutti, che le percentuali di complicanze di queste malattie sono enormemente maggiori di ogni eventuali rischio legato ai vaccini - e i diritti di tutti saranno comunque rispettati.

Tranne, forse, quelli di quei bambini che si beccano i problemi.


Pensa che nei ghetti avremo anche una buona copertura medico/sanitaria:

Il 70% dei medici consigliano i vaccini ma poi non li fanno. Per gli infermieri si sale al 90%

Chi ci lavora, in mezzo ai malati, fa comunque questa scelta.
Strano, vero?

Fonte

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
alerivoli
Inviato: 24/10/2015 20:16  Aggiornato: 24/10/2015 20:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
che ci azzecca adesso la vaccinazione antinfluenzale?

chissà se il 70% dei medici e il 90% degli infermieri hanno "saltato" anche tutti gli altri vaccini di cui si sta parlando in questo thread

Ghilgamesh
Inviato: 24/10/2015 20:21  Aggiornato: 24/10/2015 20:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: alerivoli Inviato: 24/10/2015 20:16:24

che ci azzecca adesso la vaccinazione antinfluenzale?

chissà se il 70% dei medici e il 90% degli infermieri hanno "saltato" anche tutti gli altri vaccini di cui si sta parlando in questo thread


Ovviamente, in quanto medici, avranno sicuramente deciso loro per i vaccini da fare quando avevano 6 mesi ...

La vera domanda che dovresti farti è: ma perchè questi lo consigliano, MA non se lo fanno?

peonia
Inviato: 24/10/2015 21:03  Aggiornato: 24/10/2015 21:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
alerivoli
Inviato: 24/10/2015 21:04  Aggiornato: 24/10/2015 21:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/9/2014
Da: vicino Rivoli
Inviati: 460
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
il vaccino antinfluenzale è mica obbligatorio!

"sarebbe consigliabile" a tutte le categorie di persone più deboli, e proprio perchè "si consiglia" ognuno in cuor suo può decidere di fare ciò che vuole!

non c'entra nulla il vaccino antinfuenzale col CDC e i vaccini trivalenti o esavalenti e l'autismo

Suspiria
Inviato: 24/10/2015 21:05  Aggiornato: 24/10/2015 21:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Dal sito citato da Peonia:

Citazione:
Non avete bisogno di un pediatra solo per pesare e misurare vostro figlio. Considerate la possibilità di un medico naturista o orto - molecolare, un chiropratico pediatrico, un medico di medicina orientale o un medico omeopata. Troverete questi medici più aperti di mente sulle opzioni della vaccinazioni libere, piuttosto dei medici allopatici.


Basta già questo per l'inaffidabilità come fonte del sito!!

Il vaccino no, ma l'acqua sciaguattata sì!! E che costa anche!!!

Pispax
Inviato: 24/10/2015 21:17  Aggiornato: 24/10/2015 21:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sertes

Citazione:
Pensa che nei ghetti avremo anche una buona copertura medico/sanitaria:

Il 70% dei medici consigliano i vaccini ma poi non li fanno. Per gli infermieri si sale al 90%

Chi ci lavora, in mezzo ai malati, fa comunque questa scelta.
Strano, vero?

Strano, direi di no.
Il mio medico sconsiglia anche me di farlo, perché non sono una "categoria a rischio". Non sono vecchio e non ho immunodeficienze.
Chiaro che per loro, come sottolinea il tuo articolo, ci sono anche conseguenze di tipo etico che non riguardano me.

Comunque tutto quello che emerge dalla tua obiezione è che anche nei ghetti avranno una buna copertura medico/sanitaria... sull'influenza.


------------------------------------


Ghilgamesh

Citazione:
Ovviamente, in quanto medici, avranno sicuramente deciso loro per i vaccini da fare quando avevano 6 mesi ...

La vera domanda che dovresti farti è: ma perchè questi lo consigliano, MA non se lo fanno?

La vera domanda che dovresti farti è: ma perché big pharma permette che dati come questi vengano pubblicati liberamente?



Scherzi a parte, una domanda più significativa potrebbe essere vedere se loro i loro figli li vaccinano o no.
I medici che conosco io li hanno vaccinati tutti.

Pispax
Inviato: 24/10/2015 21:28  Aggiornato: 24/10/2015 21:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria

Citazione:
Il vaccino no, ma l'acqua sciaguattata sì!! E che costa anche!!!

"Sciaguattata"?

Ho come il sospetto che non si stia di casa troppo lontano, tu e io.

Pispax
Inviato: 24/10/2015 21:35  Aggiornato: 24/10/2015 21:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
peonia

Citazione:
Bisognerebbe sapere come sono la situazione russa e cinese, se l'autismo è così diffuso come in America, se le loro Università, Ministeri della Sanità e Industrie farmaceutiche sono corrotte come in America e di conseguenza in Europa

Chiaramente non ha importanza vedere niente di tutto ciò, nel contesto della risposta.
Carina la parte dove parli della possibilità di "corruzione" fra università statali, industrie statali e ministeri statali, in Paesi dove era abolita la proprietà privata



Citazione:
ma senza scomodare loro basta vedere come già in America chi non si vaccina, come gli Amish, non sviluppa autismo, sarà bucio di culo?

No. Gli Amish non si vaccinano.
Però gli Amish non usano neppure l'energia elettrica.
Questa è la prova conclamata che l'energia elettrica provoca l'autismo.

FreeBird
Inviato: 24/10/2015 22:25  Aggiornato: 24/10/2015 22:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
in America chi non si vaccina, come gli Amish, non sviluppa autismo, sarà bucio di culo?


O magari' sara' una balla!

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19302947

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16571880

In compenso hanno avuto un'epidemia di rosolia http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1403405/

Marauder
Inviato: 24/10/2015 23:10  Aggiornato: 24/10/2015 23:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:

Il mio medico sconsiglia anche me di farlo, perché non sono una "categoria a rischio". Non sono vecchio e non ho immunodeficienze.


Ma quindi se ti venisse l influenza con cosa ti curi?
Con quello che dice che per uomini e donne la cura è la stessa o quella che dice che sono diverse?
O almeno così recita la reclame che ciascuna delle due ditte immagino abbia pagato: a quale delle due NON credi e perché?

You'll not see this coming.
incredulo
Inviato: 24/10/2015 23:21  Aggiornato: 24/10/2015 23:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
FreeBird

Citazione:
Ancora non riesco a capire a cosa servirebbero le vostre storie personalissime.


Semplicemente che si vive con coerenza in ciò che si afferma e ciò che si esprime deriva da esperienze concrete vissute personalmente.

Non si fa il frocio con il culo degli altri insomma, a questo servono.

Citazione:
La mia dieta comprende dai quattro ai sei Gran Bigmc (al'estero li fanno ancora per fortuna <3 ) ,a volte accompagnati da double cheesburger e milkshake, da assumere almeno 4 volte a settimana.
L'apporto di liquidi deve essere 1/4 latte, 1/4 redbull e 2/4 acqua.
In caso di fame tra i pasti vanno assunte merendine o gelati. A pranzo e cena,quando non si e' da mcdonalds,burger king o kfc rigorosamente pasta in quantita' e bisteccone a volonta'.
Verdura con moltissima moderazione,possibilmente tramite i panini del mcdonalds. Frutta non ne mangio da quando avevo 7-8 anni forse.

Questo per almeno 5-6 anni,e come risultato sono magro,sfido chiunque ad avere le mie analisi del sangue e l'ultima volta che ho utilizzato una medicina e' stato un giorno in aeroporto quando quasi non riuscivo a reggere lo zaino per un dolore causato da unesecuzione sbagliatissima dello stacco in palestra (mai piu' fatti,sono salutare io!), ho preso una pasticca che ha fatto il suo dovere e via.
Sono vaccinato e non ho mai sofferto le malattie per le quali ho preso i vaccini.


Ottimo.

Questo dimostra che non siamo tutti uguali ed è proprio per questo che non si può generalizzare quando si parla di salute.

Tu probabilmente sei ancora giovane e per questo macini anche i sassi, come me del resto quando ero più giovane.

Ne facevo anche di peggio allora....

Quando arriverai alla mia età ne riparleremo FreeBird.

Vedo comunque che anche tu lo fai, critichi gli altri perchè propongono la loro esperienza personale poi anche tu pubblichi giustamente le tue esperienze.

Citazione:
Ma intorno a me vedo vegani e fruttariani secchi,stanchi ,sempre incazzati e con le occhiaie.


Potresti aggiungere anche brutti sporchi e cattivi....

Citazione:
Nel malaugurato caso in cui tu ti dovessi rompere un osso, avere bisogno di un trapianto di organo o in generale se avessi la necessita' di un qualsiasi intervento diretto sul tuo corpo,per coerenza dovresti curarti con la famosa acqua e zucchero,limone e peperoncino o con l'imposizione delle mani,visto che ormai e' partita la moda del ritorno alla medicina del pre-medioevo.


Non mescolare la chirurgia con la chimica.

Io non prendo acqua e zucchero e neanche lime e peperoncino per curarmi, io non prendo nulla e lascio fare il suo corso al malessere quando si manifesta.

Non farei neanche un trapianto di organo se è per questo, ma per te è forse difficile da capire questa semplice realtà.

La malattia è una manifestazione di squilibrio dell'organismo, organismo che ha bisogno di tempo per ri-tornare in equilibrio, quella quantità di tempo che può essere anche molto consistente e che oggi non possiamo più permetterci di gestire.

Per questo oggi ci bombardiamo con queste bombe chimiche che ci spaccano l'organismo, lo facciamo proprio per accelerare la "guarigione", ma non sempre guariamo, anzi a volte si creano altre patologie per questa scelta "chimica".

La guarigione è un ritorno all'equilibrio dell'organismo nel suo complesso e, l'organismo, necessita di tempo, anche molto tempo per riuscire a farlo.

Oggi andiamo tutti di fretta e stravolgiamo ogni funzione naturale del nostro organismo, un organismo che ha capacità di auto-guarigione molto più potenti di quelle che immaginiamo.

Parlo sempre per esperienza personale, perchè l'ho provato personalmente.

Ma non mi aspetto che tu mi creda, la tua visione a senso unico è molto netta e definita.

Citazione:
Perche' la chirurgia e' medicina pure quella,la sviluppano big pharma&friends e i chirughi sono medici infami,stronzi e servi del potere pure loro eh. E questo dovrebbe valere anche per tutti gli antivivisezionisti,ma questa e' un'altra storia.


Non dire stronzate.

Non è che tutta la medicina occidentale e tutti i medici debbano essere buttati direttamente nel cesso, io non ho mai affermato questa puttanata, quindi te le puoi risparmiare queste iperboli quando dialoghi con me.

Il tuo discorso è un discorso da tifoso, o tutto o niente.

Invece non è così che si ragiona.

Ma tu sembri in trincea.

Vegani e vegetariani sono tristi, la vivisezione è sacrosanta, i vaccini fanno solamente bene e non hanno problemi, 4 hamburger doppi sono innocui, l'11/9 le torri sono crollate per il lavoro dei 19 beduini islamici cattivissimi e in questo sito si trovano un mucchio di sfigati che credono alle stronzate.

Non mi sembra che ci sia molto spazio per dialogare con un soggetto come te.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 24/10/2015 23:33  Aggiornato: 25/10/2015 0:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Al2012
Inviato: 25/10/2015 0:15  Aggiornato: 25/10/2015 0:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Quale campagna di vaccinazione di massa ha debellato la peste ?

Come mai, e grazie a quale vaccino oggi non ci sono più epidemie di peste, visto che ancora oggi ci sono casi di contagio e anche di morte per causa di questa malattia infettiva?

“Capire … significa trasformare quello che è"
Tricky
Inviato: 25/10/2015 8:18  Aggiornato: 25/10/2015 8:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
La peste del '300 era veicolata dai ratti.
Ma il ratto nel giro di poche generazioni sviluppa una sorta di immunità a qualsiasi
veleno,basta chiedere a un addetto alle derattizzazioni.
Col tempo la spaventosa velocità di adattamento del ratto ha superato quella
del batterio della peste che non ha più trovato gli ambienti favorevoli estinguendosi.
Il vaccino della peste non esiste perchè il batterio della peste del '300 non esiste più.

Sertes
Inviato: 25/10/2015 8:39  Aggiornato: 25/10/2015 8:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Pispax ha scritto:
Il mio medico sconsiglia anche me di farlo, perché non sono una "categoria a rischio". Non sono vecchio e non ho immunodeficienze.


Vedrai che appena smetti di essere un membro produttivo del sistema, a sostenere il sistema col tuo lavoro e con le tue tasse ed inizi invece a prendere la pensione, ti consiglieranno di fare il vaccino per l'influenza.
Di più, proprio non possono fare.

Citazione:
Comunque tutto quello che emerge dalla tua obiezione è che anche nei ghetti avranno una buna copertura medico/sanitaria... sull'influenza.


E su tutto il resto, perché si parla del 70% dei medici, tutti i medici.

Il ghetto sarebbe "chi resta fuori" e si deve far curare dal 30% dei medici e dal 10% degli infermieri attuali.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
incredulo
Inviato: 25/10/2015 10:04  Aggiornato: 25/10/2015 10:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pispax

Citazione:
Adesso, tu che conosci la storia,


No, no, la conosci meglio tu, sicuramente......

Citazione:
(se ricordo bene le polemiche del tempo i vaccini erano perlopiù copiati da quelli occidentali, sbattendosene la minchia, per ovvi motivi, di cose come la "proprietà intellettuale").


Innanzi tutto non si parla di vaccini generalizzati, perchè non esistevano allora una moltitudine di vaccini e tu lo sai bene perchè hai l'età per ricordarti che i vaccini che si facevano allora erano i vaccini del vaiolo e della poliomelite, malattie infantli molto pericolose e altamente invalidanti.

Ripassati un po' di Storia va la, che non perdi mai occasione per mostrare a tutti cosa interessi veramente a te nelle tue incursioni qui dentro con i tuoi attacchi ingiustificati ed ideologici.



Vista la non totale efficacia del metodo Salk, che non riusciva a proteggere completamente dalla polio, Sabin - poi insignito del premio Nobel nel 1964 - sviluppò il suo vaccino orale con il virus vivo attenuato, che provò su stesso e sulle sue figlie nel 1957.
Quando Sabin presentò, negli Stati Uniti, i risultati delle sue prime ricerche alla Commissione per l’Immunizzazione dell’NFIP (National Foundation for Infantile Paralysis), istituita dal presidente Franklin Delano Roosevelt, egli stesso colpito dal male, non fu creduto.
Vittima della “guerra fredda”, Sabin fu anche accusato, negli Stati Uniti, di "comunismo", così come - non ridete - il suo vaccino.
Verso il quale si mostrò una grande diffidenza, cosa che non si verificò invece in Unione Sovietica e nei paesi dell’est, ove potè dimostrare la sua grande efficacia. Fu solo allora che il “vaccino comunista” ritornò in America per essere definitivamente approvato.

Sabin non volle mai trarre profitto dalla sua scoperta; non brevettò il vaccino per evitare speculazioni e per far sì che questo fosse a disposizione di tutti.

Sabin che ricevette ben 40 lauree Honoris causa, continuò per il resto della sua vita a dar la caccia a batteri e virus e a coltivare e curare fiori.



Quindi sono stati gli occidentali ad adottare il vaccino scoperto da Sabin e non come affermi tu categoricamente e strumentalmente i comunisti a copiare quelli occidentali sbattendosene la minchia di cose come la proprietà intellettuale (cit.)

Inoltre non solo non ci fu nessun "furto" di proprietà intellettuale, ma non ci fu neanche il brevetto per l'inventore russo del vaccino della polio, perchè Sabin rinunciò a trarre qualsiasi profitto dalla sua scoperta.

Un altra pasta di scienziati solcava il mondo allora, oggi si va principalmente a soldi, altrochè curare i fiori....

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pispax
Inviato: 25/10/2015 10:12  Aggiornato: 25/10/2015 10:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Marauder

Citazione:
Ma quindi se ti venisse l influenza con cosa ti curi?
Con quello che dice che per uomini e donne la cura è la stessa o quella che dice che sono diverse?
O almeno così recita la reclame che ciascuna delle due ditte immagino abbia pagato: a quale delle due NON credi e perché?

In genere credo molto poco alle pubblicità.
Quando mi viene l'influenza vado dal medico e sento cosa mi dice.

Suspiria
Inviato: 25/10/2015 10:24  Aggiornato: 25/10/2015 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
che non è possibile smettere di assumere perchè se si smette di colpo di assumerlo, si MUORE.


Messa così uno capisce che tutti muoiono alla sospensione improvvisa del medicinale.
Non è così e se capita, raramente succede, dipenderà dal soggetto, dal tempo più o meno lungo di assunzione o altri fattori.

Il modo di presentare le informazioni è sempre così categorico e catastrofico e quasi mai corrispondente all'esatto quadro dell'argomento su cui viene posto l'accento. Perchè?

peonia
Inviato: 25/10/2015 10:26  Aggiornato: 25/10/2015 10:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Quando mi viene l'influenza vado dal medico e sento cosa mi dice.


buona fortuna!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
incredulo
Inviato: 25/10/2015 10:35  Aggiornato: 25/10/2015 10:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Suspiria

Citazione:
Messa così uno capisce che tutti muoiono alla sospensione improvvisa del medicinale.


Puoi pensare ciò che vuoi, ma per smettere di assumere queste sostanze, come lo Xanax, è necessario farlo concordando un piano di riduzione graduale con un medico.

Se non viene fatto e si smette di assumerlo improvvisamente le conseguenze sono terribili, dolorose e a volte anche mortali.

Hai letto i commenti di coloro che non riuscivano a smettere di prenderlo?

Medicalizzzati a vita, questa è la medicina di cui ti fidi.

Se per te è normale che i medici ti prescrivano come fosse acqua fresca medicinali così devastanti e con effetti collaterali così terribili, non ho altro da aggiungere.

Si vede che per te non è un grosso problema, come immaginavo del resto.

Citazione:
Il modo di presentare le informazioni è sempre così categorico e catastrofico e quasi mai corrispondente all'esatto quadro dell'argomento su cui viene posto l'accento. Perchè?


Non è affatto catastrofico.

Si parlava di questo quando ho fatto l'esempio dello Xanax, si parlava di pillole per la pressione, per la tiroide, per il cuore, da prendere a vita, medicinali che una volta assunti non si possono più smettere di prenderli.

Si parlava di una Medicina che ha medicalizzato il mondo intero, i vaccini sono solo uno dei mezzi.

Perchè così si coprono tutte le fasce della popolazione, dai neonati ed infanti fino agli adolescenti con il vaccino anti papilloma virus, poi più su fino ai vecchi rincoglioniti e ormai inutili.

La morte per la cessata assunzione di un farmaco è una delle conseguenze possibili.

Non ti piace?

Non è un mio problema.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pispax
Inviato: 25/10/2015 10:41  Aggiornato: 25/10/2015 10:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sertes

Citazione:
Vedrai che appena smetti di essere un membro produttivo del sistema, a sostenere il sistema col tuo lavoro e con le tue tasse ed inizi invece a prendere la pensione, ti consiglieranno di fare il vaccino per l'influenza.
Di più, proprio non possono fare.

Non capisco il senso del tuo intervento.
Se vedi la cosa nell'ottica dell'"utilità al sistema", dovrebbe accadere il contrario: ti farebbero vaccinare quando sei produttivo, per non interrompere la tua produttività, e NON ti farebbero vaccinare quando sei in pensione, cioè quando sei a carico.

L'unico modo in cui il tuo discorso può avere senso è immaginare che sia il vaccino per l'influenza a ucciderti.
Chiaramente, il fatto che una persona di 85 anni muoia, non può dipendere altro che dal vaccino contro l'influenza.
Secondo me questa se la gioca alla grande con l'affermazione di Peonia sugli Amish.





Citazione:
E su tutto il resto, perché si parla del 70% dei medici, tutti i medici.

Il ghetto sarebbe "chi resta fuori" e si deve far curare dal 30% dei medici e dal 10% degli infermieri attuali.

Mi sembra di capire che la fonte del tuo risentimento sia stata la parola "ghetto".
Eppure è così che verrebbe intesa la faccenda, che ti piaccia o no.

Tu hai presentato l'idea come un'oasi di libertà per i figli di famiglie particolarmente illuminate. Probabilmente all'inizio sarebbe anche così.

Però, sai com'è.
Scuole che ogni tanto vengono squassate da improvvise, violente epidemie di qualche malattia, tipo la pertosse o il morbillo, dove per forza di cose si concentrano statisticamente TUTTE le complicazioni conseguenti alle malattie.
Pensa solo al morbillo: in una scuola di 1000 bambini, ce ne saranno circa 1.000 che prendono il morbillo. Di questi circa 60 avranno anche una polmonite, che a sua volta può degenerare; uno avrà un'encefalite (50% di probabilità di danni permanenti al cervello, 15% di morire); circa 100 avranno l'otite; a random altre complicazioni varie.

Chiaro che questo succederebbe praticamente solo lì. Nelle altre scuole, quelle per i poveri bimbi vaccinati, tutti fuori a giocare.
Davvero tu come genitore manderesti tuo figlio in quell'oasi di libertà dove ogni sei anni un bambino muore per le complicazioni del SOLO morbillo?

mirco
Inviato: 25/10/2015 10:43  Aggiornato: 25/10/2015 11:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
A mio parere ci sono dei vaccini che sono assolutamente necessari per malattie che sono molto pericolose o mortali in altissima percentuale.
Come il tetano e la rabbia che si avvicinano al 100% di mortalità se non si interviene in tempo con il vaccino .
Per il tetano il raggiungimento di coperture vaccinali elevate in età pediatrica non consente di ottenere un effetto di protezione indiretta di popolazione Inoltre, la presenza nell’ambiente delle spore tetaniche rende praticamente impossibile l’eliminazione della malattia. Quindi qualunque individuo non adeguatamente vaccinato è potenzialmente a rischio.. di morire in modo drammatico.

Vaccino per l'epatite B
" per il tetano
" per la poliomielite
" per la rabbia ( quando si viene morsi da animali sconosciuti )

Il vaccino per il vaiolo non serve perché si crede estinto.

Per gli altri vaccini lascerei libertà di coscienza consapevole.

Io comunque non considero assolutamente vinta la battaglia contro batteri e virus.. anzi !.... Non bisogna abbassare la guardia convincendosi che la pulizia e qualche disinfettante possano risolvere il problema alla radice.


Il virus dell'epatite C è estremamente resistente alle alte temperature compresi molti disinfettanti comuni.

Penso sia interessante sapere che fino a una ventina di anni orsono si pensava che gli antibiotici avessero risolto il problema delle infezioni batteriche.

Niente di più sbagliato!

Negli ospedali si aggira uno spettro che sta mettendo e metterà sempre di più a dura prova la sanità ..- e sono i batteri antibioticoresistenti-.

Ci sono delle ipotesi che sia un virus a scatenare il diabete tipo 1.

Pispax
Inviato: 25/10/2015 10:59  Aggiornato: 25/10/2015 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
incredulo

Citazione:
Innanzi tutto non si parla di vaccini generalizzati, perchè non esistevano allora una moltitudine di vaccini e tu lo sai bene perchè hai l'età per ricordarti che i vaccini che si facevano allora erano i vaccini del vaiolo e della poliomelite, malattie infantli molto pericolose e altamente invalidanti.

Ripassati un po' di Storia va la, che non perdi mai occasione per mostrare a tutti cosa interessi veramente a te nelle tue incursioni qui dentro con i tuoi attacchi ingiustificati ed ideologici.

I miei saranno anche "attacchi ingiustificati ed ideologici", però come dici tu io ho l'età per ricordare di aver fatto anche la vaccinazione contro il tetano (obbligatoria dal 1963) e contro la difterite (obbligatoria dal 1939).

Quindi si, hai ragione: lo so bene.
Chi invece non lo sa bene sembri essere tu. A meno che tu non sia nato nel 1920.


----------------------------------------------------------


In ogni caso questo è un equivoco che prima o poi gli antivaccinisti dovranno sciogliere.
Dovranno finalmente decidersi a rispondere a questa domanda in modo chiaro:

il principio della vaccinazione (cioè dell'immunizzazione tramite vaccini), funziona o no?

[ ] SI

[ ] NO


Perché anche in questa discussione c'è tutto un mare magnum dove le posizioni delle STESSE persone oscillano fra il SI e il NO.
Prima i vaccini sono solo il pretesto per far guadagnare Big Pharma (quindi la risposta è NO), poi però ci sono i vaccini che funzionano, tipo la polio, e quelli che no (quindi la risposta è SI).




Citazione:
Quindi sono stati gli occidentali ad adottare il vaccino scoperto da Sabin e non come affermi tu categoricamente e strumentalmente i comunisti a copiare quelli occidentali sbattendosene la minchia di cose come la proprietà intellettuale (cit.)

Inoltre non solo non ci fu nessun "furto" di proprietà intellettuale, ma non ci fu neanche il brevetto per l'inventore russo del vaccino della polio, perchè Sabin rinunciò a trarre qualsiasi profitto dalla sua scoperta.

Per quanto riguarda la polio hai perfettamente ragione.

In ogni caso, giusto per chiarire, a me del problema della "proprietà intellettuale" non importa un'emerita cippa. Non è che se qualcuno evita di pagare un altro miliardo di dollari ancora a squali tipo Glaxo io pianga calde lacrime.
La cosa che volevo mettere in evidenza era che anche in URRS e in Cina, anche se si basavavo su studi e verifiche che non avevano la minima possibilità di essere influenzate da "Big Pharma", i vaccini utilizzati erano molto simili se non proprio gli stessi.

Ma tant'è. Non che la cosa abbia troppa importanza.
Questo ci riporta solo alla necessità di rispondere alla domanda che dicevo prima.

Sertes
Inviato: 25/10/2015 11:08  Aggiornato: 25/10/2015 11:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Pispax ha scritto:
Citazione:
Sertes ha scritto:
Vedrai che appena smetti di essere un membro produttivo del sistema, a sostenere il sistema col tuo lavoro e con le tue tasse ed inizi invece a prendere la pensione, ti consiglieranno di fare il vaccino per l'influenza.
Di più, proprio non possono fare.

Non capisco il senso del tuo intervento.
Se vedi la cosa nell'ottica dell'"utilità al sistema", dovrebbe accadere il contrario: ti farebbero vaccinare quando sei produttivo, per non interrompere la tua produttività, e NON ti farebbero vaccinare quando sei in pensione, cioè quando sei a carico.

L'unico modo in cui il tuo discorso può avere senso è immaginare che sia il vaccino per l'influenza a ucciderti.
Chiaramente, il fatto che una persona di 85 anni muoia, non può dipendere altro che dal vaccino contro l'influenza.


Ecco il bel cazzaro che tutti conosciamo che ritorna: io ho parlato di quando vai in pensione, 67 anni, non degli 85 che adesso menzioni tu.

Forza Pispax, altro thread, altra bella arrampicata sugli specchi per difendere il sistema. Vai così.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
mirco
Inviato: 25/10/2015 11:17  Aggiornato: 25/10/2015 11:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:


Autore: Pispax Inviato: 25/10/2015 10:59:44

incredulo

Citazione:

Innanzi tutto non si parla di vaccini generalizzati, perchè non esistevano allora una moltitudine di vaccini e tu lo sai bene perchè hai l'età per ricordarti che i vaccini che si facevano allora erano i vaccini del vaiolo e della poliomelite, malattie infantli molto pericolose e altamente invalidanti.

Ripassati un po' di Storia va la, che non perdi mai occasione per mostrare a tutti cosa interessi veramente a te nelle tue incursioni qui dentro con i tuoi attacchi ingiustificati ed ideologici.


I miei saranno anche "attacchi ingiustificati ed ideologici", però come dici tu io ho l'età per ricordare di aver fatto anche la vaccinazione contro il tetano (obbligatoria dal 1963) e contro la difterite (obbligatoria dal 1939).



Io ricordo l'antivaiolosa che lasciava spesso una bel segno sulla spalla.
E ricordo bene quello della polio.


Vorrei sapere quanti di coloro che sono contro il vaccino "tout court" non si farebbero vaccinare in caso di ferite profonde per evitare il tetano.

mirco
Inviato: 25/10/2015 11:19  Aggiornato: 25/10/2015 11:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:

Autore: Sertes Inviato: 25/10/2015 11:08:48

Citazione:

Pispax ha scritto:
Citazione:

Sertes ha scritto:


L'unico modo in cui il tuo discorso può avere senso è immaginare che sia il vaccino per l'influenza a ucciderti.
Chiaramente, il fatto che una persona di 85 anni muoia, non può dipendere altro che dal vaccino contro l'influenza.

Ecco il bel cazzaro che tutti conosciamo che ritorna: io ho parlato di quando vai in pensione, 67 anni, non degli 85 che adesso menzioni tu.




A 67 anni.. nonostante plastiche e ginnastica si è sostanzialmente vecchi.
Dopo i 60 anni, se non prima, cominciano le magagne.
Oserei dire che dopo i 60 solo pochi fortunati non hanno bisogno della pastiglietta quotidiana.

Pispax
Inviato: 25/10/2015 11:27  Aggiornato: 25/10/2015 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Sertes

Citazione:
Ecco il bel cazzaro che tutti conosciamo che ritorna: io ho parlato di quando vai in pensione, 67 anni, non degli 85 che adesso menzioni tu.

Forza Pispax, altro thread, altra bella arrampicata sugli specchi per difendere il sistema. Vai così.

Il fatto è che i numeri che dici te sono numeri detti completamente a caso.
A me non fa voglia di prendere i considerazione i numeri detti a caso da persone che cercano solo pretesti per infamare chi non la pensa come loro (salvo poi appellarsi risentiti al regolamento quando qualcuno gli riserva lo stesso trattamento).

Il Ministero della Sanità consiglia FORTEMENTE la vaccinazione anti influenzale dopo i 65 anni. A quell'età sei già considerato "persona a rischio".
Però la speranza di vita, in media, per chi ha 65 anni è di arrivare a 85 anni (83 gli uomini, 87 le donne).
I grafici sono in crescita anno su anno.
http://www.demo.istat.it/altridati/indicatori/2011/Tab_5.pdf


Quindi, ripeto: se uno muore a 85 anni a quanto pare secondo te la *colpa* è del vaccino contro l'influenza.
Metodo di omicidio davvero molto paziente, visto che ci mette 20 anni e più a ucciderti.

Al2012
Inviato: 25/10/2015 11:34  Aggiornato: 25/10/2015 11:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
La peste del '300 era veicolata dai ratti.
Ma il ratto nel giro di poche generazioni sviluppa una sorta di immunità a qualsiasi
veleno,basta chiedere a un addetto alle derattizzazioni.
Col tempo la spaventosa velocità di adattamento del ratto ha superato quella
del batterio della peste che non ha più trovato gli ambienti favorevoli estinguendosi.
Il vaccino della peste non esiste perchè il batterio della peste del '300 non esiste più


peste
http://www.epicentro.iss.it/problemi/peste/peste.asp

(…)
Epidemiologia
La peste è diffusa in tutte le realtà dove le abitazioni sono infestate da pulci e da ratti, e quindi in condizioni di scarso livello di igiene.


L’ultima epidemia urbana di peste negli Stati Uniti è stata nel 1924-25, a Los Angeles, e da allora la malattia si manifesta soprattutto nelle aree rurali al ritmo di 10-15 casi all’anno, soprattutto in due zone, quella del New Mexico, nord Arizona e sud Colorado e tra California, sud dell’Oregon e Nevada occidentale.

Globalmente invece, l’OMS riporta dai 1000 ai 3000 casi di peste ogni anno, distribuiti soprattutto tra Africa, Asia e Sudamerica.

In Asia, la peste è diffusa nelle zone del Caucaso, in Russia, nel medioriente, in Cina, e anche in alcune zone dell’Asia sudoccidentale e sudorientale.
Manifestazioni regolari della malattia si hanno in Madagascar, in Uganda e in Sudafrica.

Recentemente, si sono avute epidemie consistenti in Kenia, Tanzania, Zaire, Mozambico, Botswana e anche in zone isolate nell’ovest e nel nord Africa.

In Sudamerica, ci sono ancora due zone di attività della malattia, la regione andina montagnosa (in Bolivia, Perù ed Ecuador) e in Brasile.

La peste è assente in Europa e in Australia.

“Capire … significa trasformare quello che è"
Tricky
Inviato: 25/10/2015 13:13  Aggiornato: 25/10/2015 13:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
La peste è assente in Europa e in Australia.


Nel resto del mondo si cura con gli antibiotici.
Quindi l'utilità del vaccino quale sarebbe?

incredulo
Inviato: 25/10/2015 15:08  Aggiornato: 25/10/2015 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pispax

Citazione:
il principio della vaccinazione (cioè dell'immunizzazione tramite vaccini), funziona o no?


Il principio vaccinale funziona, questo non è in discussione.

Citazione:
Perché anche in questa discussione c'è tutto un mare magnum dove le posizioni delle STESSE persone oscillano fra il SI e il NO.
Prima i vaccini sono solo il pretesto per far guadagnare Big Pharma (quindi la risposta è NO)


I vaccini obbligatori in Italia sono solo quattro.

Perchè non esiste un vaccino unico, un vaccino tetravalente che li raggruppi tutti in uno solo?

Perchè si usa iniettare l'esavalente, ovvero una soluzione dove i vaccini iniettati diventano sei e non i quattro obbligatori?

Perchè se uno si volesse fare solo quelli obbligatori dovrebbe farsi quattro iniezioni separate, anzi solo tre, perchè il vaccino singolo della difterite sono due anni che non si produce più?

Questa situazione costa al Servizio Sanitario nazionale 114 milioni di € in più ogni anno.

Perchè?

Chi ci guadagna?

Ancora.

Italia e Francia in U.E. sono gli unici Paesi che richiedono l’obbligatorietà dei vaccini a livello scolastico.

La maggior parte dei Paesi appartenenti alla EU, NON prevedono vaccini obbligatori.

Qui in Italia, attualmente, si sta proponendo addirittura di non fare entrare a scuola coloro che non si vaccinano.

Ancora.

Nel 1991 il Ministro della Salute Pubblica, al tempo De Lorenzo, ha approvato l’obbligatorietà per il vaccino riguardante l’epatite B.

In seguito il Ministro fu accusato di aver accettato ben 300 milioni di lire per rendere il vaccino indispensabile, quindi, obbligatorio.

L’ammissione fu dell’amministratore delegato della SKB spa Italia, multinazionale dei vaccini al giudice Di Pietro nell’ambito dell’inchiesta di "mani pulite".

De Lorenzo andò in carcere per questo, ma la legge e l'obbligo vaccinale rimase…Big Pharma ringrazia.

Ti sembra che siano argomentazioni sufficienti per comprendere che la questione vaccinazioni è più articolata del semplice Sì o No?

Citazione:
poi però ci sono i vaccini che funzionano, tipo la polio, e quelli che no (quindi la risposta è SI).


Infatti il punto è proprio quello.

Il principio vaccinale non è in discussione.

Quello che è in discussione è l'ipervaccinazione forzata, richiesta da te e da molti altri, anche per una moltitudine di patologie che non sono tutte così invalidanti e quindi non necessarie.

Soprattutto se consideriamo la primissima età a cui i bambini vengono sottoposti a queste bombe chimiche, soluzioni che contengono anche metalli pesanti e componenti discutibile nella loro composizione.

Ma su questo aspetto tu sorvoli allegramente.

Tutto per te è come al solito fatto bene e sotto controllo delle autorità, che emanano leggi apposite solo per proteggerci e non per altri motivi meno nobili.

Il caso di De Lorenzo e Poggiolini è stato solo un incidente di percorso....

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Marauder
Inviato: 25/10/2015 16:30  Aggiornato: 25/10/2015 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:

In genere credo molto poco alle pubblicità.
Quando mi viene l'influenza vado dal medico e sento cosa mi dice.

Bravo, fai bene, anch'io credo molto poco alle pubblicità.
Tuttavia dubito possano esserse inventati, i pubblicitari, la storia delle cure diverse per sessi, pardon gender, diversi, tu no?
Voglio dire, da una parte hai due ptodotti differenziati per ses...gender, dall'altra un prodotto solo e una campagna di promozione basata ESATTAMENTE sul funzionamento del farmaco indipendentemente dal sesso.
Dunque: da una parte abbiamo un'azienda farmaceutica che vuole farci comprare un prodotto a seconda del sesso che abbiamo. Dall'altra una casa farmaceutica che vuole farci comprare il suo prodotto indipendentemente dal nostro sesso.
Il punto mi sembra abbastanza chiaro fin qui.
La parte interessante arriva adesso: siccome i farmaci sono prodotti realizzati da esperti del settore, studiosi della materia e profondi conoscitori della stessa tali per cui, quando producono un vaccino alcuni governi lo rendono obbligatorio (sotto le armi anche l'antinfluenzale è obbligatorio, did u know?), tu cosa ne pensi che una di queste due società affermi che la cura cambia in base al sesso e l'altra invece neghi questa affermazione?
Sai, magari il tuo medico potrebbe prescriverti uno dei due prodotti (non farmaci, prodotti) e ti potrebbe assalire un dubbio: meglio pensarci per tempo no?

You'll not see this coming.
Marauder
Inviato: 25/10/2015 16:45  Aggiornato: 25/10/2015 16:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
In ogni caso questo è un equivoco che prima o poi gli antivaccinisti dovranno sciogliere.
Dovranno finalmente decidersi a rispondere a questa domanda in modo chiaro:

il principio della vaccinazione (cioè dell'immunizzazione tramite vaccini), funziona o no?

[ ] SI

[ ] NO


Ah, bella domanda, bravo!
Te la rigiro quasi identica aggiungendoci "e perché"?
Ammetto che la domanda è un po' bastarda, ma ti garantisco che è molto più semplice di quella che seguirà
Se dai la tua risposta poi ti do la mia, che sia antivaccinista o meno.
Essendo persona di gran cuore, ti consiglio di tenere bene in mente l'ultimo post di Incredulo.

You'll not see this coming.
Pispax
Inviato: 25/10/2015 17:31  Aggiornato: 25/10/2015 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
incredulo

Citazione:
Il principio vaccinale funziona, questo non è in discussione.

Grazie per la risposta.
Chissà se vale per altri.



Citazione:
I vaccini obbligatori in Italia sono solo quattro.

Perchè non esiste un vaccino unico, un vaccino tetravalente che li raggruppi tutti in uno solo?

Perchè si usa iniettare l'esavalente, ovvero una soluzione dove i vaccini iniettati diventano sei e non i quattro obbligatori?

Perchè se uno si volesse fare solo quelli obbligatori dovrebbe farsi quattro iniezioni separate, anzi solo tre, perchè il vaccino singolo della difterite sono due anni che non si produce più?

Questa situazione costa al Servizio Sanitario nazionale 114 milioni di € in più ogni anno.

Perchè?

Chi ci guadagna?

Hai dei link UFFICIALI per queste informazioni, per cortesia?

Ti chiedo i link ufficiali perché tempo fa avevo già fatto una ricerca in questo senso. Per dire, fra le informazioni che avevo trovato c'era anche quella che il vaccino per il morbillo costava meno di un euro a persona (una roba tipo 0.30€) mentre il costo medio dei farmaci prescritti per la malattia, fra attenuazione dei sintomi e complicanze varie, era attorno agli 11 euro.

In questo caso era (sarebbe stato) abbastanza evidente chi ci guadagnava a vaccinare e chi a non vaccinare.
Però non ho usato il materiale perché mi pareva non attendibile, visto che non indicava le fonti.
Quindi mi trovo a essere molto frustrato. Non abbastanza da proseguire la ricerca andando a razzolare in 20 bilanci regionali, comunque.

Tu hai sottomano delle fonti UFFICIALI che spieghino dettagliatamente il costo delle singole voci di vaccino e costo (medio) della spesa per i farmaci in caso di non vaccinazione?
Se li hai, grazie in anticipo.



Citazione:
Italia e Francia in U.E. sono gli unici Paesi che richiedono l’obbligatorietà dei vaccini a livello scolastico.

La maggior parte dei Paesi appartenenti alla EU, NON prevedono vaccini obbligatori.

Vero. Anche se ci sono Paesi dove il numero delle vaccinazioni obbligatorie le comprende quasi tutte.
Questo dato, se vuoi renderlo significativo, lo devi confrontare con la copertura vaccinale dei vari Paesi. Per dire, se in Germania il 97% delle famiglie vaccinasse comunque, che so, i propri figli contro la difterite, rendere il vaccino obbligatorio non avrebbe proprio alcun senso.
Ogni Paese sceglie in base alla propria situazione.

(qui il quadro dettagliato al 2009)



Citazione:
Nel 1991 il Ministro della Salute Pubblica, al tempo De Lorenzo, ha approvato l’obbligatorietà per il vaccino riguardante l’epatite B.

In seguito il Ministro fu accusato di aver accettato ben 300 milioni di lire per rendere il vaccino indispensabile, quindi, obbligatorio.

L’ammissione fu dell’amministratore delegato della SKB spa Italia, multinazionale dei vaccini al giudice Di Pietro nell’ambito dell’inchiesta di "mani pulite".

De Lorenzo andò in carcere per questo, ma la legge e l'obbligo vaccinale rimase…Big Pharma ringrazia.

Ti sembra che siano argomentazioni sufficienti per comprendere che la questione vaccinazioni è più articolata del semplice Sì o No?

Se parli di questione articolata, mi inviti a nozze.
Se vuoi capire DAVVERO la questione allora devi farti due domande:

1) Il vaccino contro l'epatite B è utile o no?
Se è utile allora il fatto che siano state pagate tangenti a De Lorenzo (che insieme a Poggialini chiedeva tangenti A TUTTI, sempre e comunque) allora è privo di importanza. Altrimenti tocca portare dei dati che dicono che quel vaccino è inutile

2) Ammettiamo che la risposta alla prima domanda sia stata SI. Il costo complessivo delle cure per l'epatite B senza vaccinazione è superiore al costo complessivo dei vaccini?
Se la risposta è SI, allora non capisco che cosa avrebbe "Big Pharma" da ringraziare.
Se la risposta è NO allora è vero che c'è un problema.
Però prima tocca vedere i numeri.


Di nuovo, i numeri si guardano sui dati UFFICIALI. Siti come MedNat sono in palese conflitto d'interessi.




Citazione:
Il principio vaccinale non è in discussione.

Quello che è in discussione è l'ipervaccinazione forzata, richiesta da te e da molti altri

Puoi, per favore, indicarmi il quote esatto dove io chiedo "l'ipervaccinazione forzata"?

Io al massimo ne faccio una questione di costi. A mio avviso, se un genitore rifiuta dei vaccini che sono messi a disposizione gratuitamente, allora il costo delle cure (cioè quello dei medicinali più eventuali ricoveri ospedalieri) per curare/alleviare quelle malattie dovrebbe essere interamente a suo carico.

La libertà è una cosa semplice da capire. Comprende vantaggi e responsabilità che sono entrambi individuali.
L'idea che NON rappresenta la libertà, ma rappresenta solo un abuso, è quella che i genitori siano liberi di rifiutare le vaccinazioni gratuite; ma poi, quando il figlio si ammala, venga curato gratuitamente con i soldi delle tasse di tutti gli altri.


Tu dovresti essere d'accordo con questa cosa.
Anche moltissimi altri utenti di questo sito dovrebbero esserlo senza esitazione, a iniziare da Mazzucco
Se sei (siete) fra quelli che sono convinti che i vaccini siano solo un "regalo a Big Pharma", significa PER FORZA DI COSE che sei (siete) anche fra quelli che pensano che il costo complessivo delle cure sia inferiore al costo complessivo dei vaccini.
Altrimenti, se "Big Pharma" ci guadagnasse di più con le cure piuttosto che con i vaccini, sarebbe proprio un bel "regalo" del cazzo.

Quindi essere insieme a me a portare avanti questa lotta fa ottenere come risultato il fatto che "Big Pharma", SECONDO TE (o voi), ci guadagna di meno.


Che dici, mettiamo online una petizione?
Proponiamo che il costo delle cure per le malattie (e conseguenti complicazioni) che avrebbero potuto essere evitate con la vaccinazione siano a completo carico dei genitori che hanno fatto questa scelta, fatta salva una franchigia pari al costo del vaccino in questione.

Credo che ci sarà la fila degli antivaccinisti a firmarla.

Pispax
Inviato: 25/10/2015 17:47  Aggiornato: 25/10/2015 17:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Marauder


Citazione:
Bravo, fai bene, anch'io credo molto poco alle pubblicità.
Tuttavia dubito possano esserse inventati, i pubblicitari, la storia delle cure diverse per sessi, pardon gender, diversi, tu no?
Voglio dire, da una parte hai due ptodotti differenziati per ses...gender, dall'altra un prodotto solo e una campagna di promozione basata ESATTAMENTE sul funzionamento del farmaco indipendentemente dal sesso.
Dunque: da una parte abbiamo un'azienda farmaceutica che vuole farci comprare un prodotto a seconda del sesso che abbiamo. Dall'altra una casa farmaceutica che vuole farci comprare il suo prodotto indipendentemente dal nostro sesso.
Il punto mi sembra abbastanza chiaro fin qui.

Forse è chiaro per te.
Io non l'ho capito.



Citazione:
La parte interessante arriva adesso: siccome i farmaci sono prodotti realizzati da esperti del settore, studiosi della materia e profondi conoscitori della stessa tali per cui, quando producono un vaccino alcuni governi lo rendono obbligatorio (sotto le armi anche l'antinfluenzale è obbligatorio, did u know?), tu cosa ne pensi che una di queste due società affermi che la cura cambia in base al sesso e l'altra invece neghi questa affermazione?
Sai, magari il tuo medico potrebbe prescriverti uno dei due prodotti (non farmaci, prodotti) e ti potrebbe assalire un dubbio: meglio pensarci per tempo no?

Se le due cure hanno condizioni diversi, allora sono state sviluppate cure diverse.
Non vedo la parte difficile da capire, in questo caso.
Se sono "prodotti" e non farmaci il medico non me li prescrive comunque.
Al massimo può darmi un consiglio.
Saranno comunque sicuramente migliori di quella sbobba di alghe che mi ha fatto prendere l'ultima volta.



Citazione:
Ah, bella domanda, bravo!
Te la rigiro quasi identica aggiungendoci "e perché"?
Ammetto che la domanda è un po' bastarda, ma ti garantisco che è molto più semplice di quella che seguirà

Non è bastarda.
E' solo stupida.
E a meno che tu non ti sia fatto un mazzo tanto sull'immonologia credo sarebbe cretino azzardare una risposta.
Sai, nonostante quello di cui sono convinti in troppi, le *lauree* prese su youtube non è che garantiscano poi tanto.

Antdbnkrs
Inviato: 25/10/2015 18:05  Aggiornato: 25/10/2015 18:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce

perspicace
Inviato: 25/10/2015 18:10  Aggiornato: 25/10/2015 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pispax, perché esiste ancora la proprietà intellettuale sui farmaci e medicinali?

Seconda domanda: I vaccini rendono portatori sani i vaccinati? Se SI quali vaccini?


Terza cosa, tu dici che se uno rifiuta il vaccino obbligatorio poi si deve pagare la cure da solo, questo sarebbe corretto se gli venisse anche detto e fatto che da allora in poi egli può EVITARE DI PAGARE LE TASSE perché le tasse chi rifiuta il vaccino le paga lo stesso mi sembra.

TU come chiunque Pispax non può garantirmi al 100% (ho detto 100% non 99,9% si chiaro) che il vaccino non mi faccia danno, per cui devo essere libero di poter scegliere, altrimenti mi tratti come una bestia.

Poi mi ammalo e faccio spendere soldi alla comunità? Dici?

Allora siccome io non uso macchine, moto o altri mezzi individuali perché aumentano la possibilità di un pericolo alla mia incolumità se TU ti fai male TI PAGHI DA SOLO TUTTE LE SPESE MEDICHE, ti è chiaro come ragioni?


Se per te va bene allora che sia cosi, vedi mio caro pispax, non c'è la certezza assoluta che io se non mi vaccino poi mi amalo e ti faccio spendere soldi, cosi come non c'è la certezza assoluta che se TU sali su un auto poi finisci per far spendere soldi alla comunità.

Vedi è proprio qui il punto NON può esserci convivenza quindi società se non si accetta il rischio della libertà altrui.

è alla base della società che tu non mi ricatti di non pagarmi le cure se io non mi vaccino, ed è alla base della società che io non ricatto te di non curarti se usi un auto, oppure se usi un coltelli da cucina, oppure se fai una cosa qualsiasi che possa mettere a repentaglio la tua incolumità personale.

Che ragionamento è allora ti accolli le cure?




Cmq "secondo me" i vaccini non dovrebbero essere obbligatori e la proprietà intellettuale su prodotti farmaceutici e medicinali deve essere abolita subito.

poi se pensate che i vaccini siano una manna dal cielo promuoveteli pure ma senza renderli obbligatori perché le persone non sono bestie che gli altri possono decidere del loro corpo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Slobbysta
Inviato: 25/10/2015 18:27  Aggiornato: 25/10/2015 18:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Dunque: da una parte abbiamo un'azienda farmaceutica che vuole farci comprare un prodotto a seconda del sesso che abbiamo.


Di quale prodotto si sta parlando....?

Citazione:
Bravo, fai bene, anch'io credo molto poco alle pubblicità.


Eppure la pubblicità essendo regolamentata...e se ben fatta, è quasi meglio della posologia....sapendola leggere, vedi il fine!

Slobbysta

Pispax
Inviato: 25/10/2015 18:45  Aggiornato: 25/10/2015 18:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
perspicace

Citazione:
Pispax, perché esiste ancora la proprietà intellettuale sui farmaci e medicinali?

Perché ci sono delle spese di ricerca da recuperare.
E fin qui la teoria sembra cristallina.
Il modo banditesco con cui vengono conteggiate queste spese di ricerca invece è il vero scandalo della questione di ogni medicinale, vaccini compresi.
QUELLA è una direzione sacrosanta dove indagare per scoprire l'anima nera delle Case farmaceutiche.

Hai presente la questione del Thimerosal?
Un sacco di idioti ha sollevato la questione del mercurio. Tutti laureati su youtube, ovviamente, che se ne sono sbattuti la fava del fatto che questa cosa non avesse particolari evidenze scientifiche.
Siccome un sacco di idioti rappresentano comunque una forza storica, e sono un discreto bacino elettorale da NON scontentare, contro ogni ragionevolezza la classe politica ha deciso di dargli ragione e di far sviluppare un vaccino con ancora meno mercurio.

Chi ha incaricato per farlo?
Ovviamente una CASA FARMACEUTICA. Non che ci fossero alternative. Adesso abbiamo ottenuto dei vaccini che sono senza Thimerosal.
Le case farmaceutiche che li hanno sviluppati ci hanno guadagnato su dei gran bei soldoni, visto che il costo dei NUOVI farmaci è superiore di almeno 10 volte al costo dei farmaci già sviluppati.
Perché?
Perché non ci sono controlli di nessun tipo (e sarebbe anche difficile farli) su quanto effettivamente sia costata la ricerca. Quindi il prezzo dei farmaci viene ricaricato a piacere.

Quando dico che il movimento antivaccinista è FUNZIONALE a Big Pharma, so quello che dico.



Citazione:
Seconda domanda: I vaccini rendono portatori sani i vaccinati? Se SI quali vaccini?

Chiedi a un medico.



Citazione:
Terza cosa, tu dici che se uno rifiuta il vaccino obbligatorio poi si deve pagare la cure da solo, questo sarebbe corretto se gli venisse anche detto e fatto che da allora in poi egli può EVITARE DI PAGARE LE TASSE perché le tasse chi rifiuta il vaccino le paga lo stesso mi sembra.

Cazzata.
Se non ti va bene il discorso della franchigia, allora la petizione al massimo potrebbe prevedere che le tasse di UN anno siano ridotte del costo dei vaccini rifiutati.
Sono pochi euro, ma salviamo il principio.



Citazione:
TU come chiunque Pispax non può garantirmi al 100% (ho detto 100% non 99,9% si chiaro) che il vaccino non mi faccia danno, per cui devo essere libero di poter scegliere, altrimenti mi tratti come una bestia.

Non c'è alcuna garanzia che il vaccino non ti faccia danno.
Ma se è per questo non esiste nemmeno nessunissima garanzia che nessun FARMACO non ti faccia danno.
Eppure quando stai male gli antibiotici li prendi lo stesso, anche se la parte delle controindicazioni e dei possibili effetti collaterali è sempre molto minacciosa.


Hai presente il vaccino per la poliomelite?
Fino a pochi anni fa era il vaccino per la polio che faceva ammalare di polio un bambino ogni 10 milioni.
Poi il Ministero della Sanità ha deciso che quei numeri fossero comunque intollerabili e ora il vaccino per la polio fa ammalare di poliomelite un bambino ogni 25 milioni.

E' per questo che lo Stato si assume in proprio l'onere di mantenere quei (davvero pochissimi) casi che hanno questa sfiga, sia per la poliomelite che per gli altri vaccini.
(Un utente aveva anche postato l'articolo di legge, ovviamente non capendo un cazzo di cosa diceva e fraintendendone completamente i motivi)


Il vaccino sicuro al 100% non esiste.
E' una questione di probabilità. Se ti vaccini hai una probabilità su 25.000.000 di prendere la polio. Se NON ti vaccini la tua probabilità è enormemente più alta.

Anzi, io toglierei anche la polio dalle vaccinazioni obbligatorie.
Se un bambino la prende, poi saranno tutti cazzi dei genitori, a mantenerlo.



Citazione:
Poi mi ammalo e faccio spendere soldi alla comunità? Dici?

Allora siccome io non uso macchine, moto o altri mezzi individuali perché aumentano la possibilità di un pericolo alla mia incolumità se TU ti fai male TI PAGHI DA SOLO TUTTE LE SPESE MEDICHE, ti è chiaro come ragioni?

Mentre macchine o moto sono molto spesso esigenze, non esiste IN NESSUNA PARTE DEL MONDO un'evidenza che dice che i vaccini provocano l'autismo o che provochino più danni di quanti ne rimedino.

Esiste solo una fortissima campagna priva di qualunque base razionale fatta da persone che, raschiando un po' sotto, si scopre che hanno tutto l'interesse a screditare i vaccini per poter vendere ai polli le loro miracolose medicine alternative.
Da Wakefield in poi.
Questa campagna è portata avanti sulla base di dati falsati, o distorti, o parziali.

Per me vale sempre il motto latino: caveat emptor.
Se sei così POLLO da abboccare a queste stupidaggini, poi non puoi prendertela con nessuno e le conseguenze te le paghi tutte da solo.

La libertà comporta delle responsabilità.

gato
Inviato: 25/10/2015 19:14  Aggiornato: 25/10/2015 19:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2006
Da: camposanto + +
Inviati: 175
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Obbligare a prendere un medicinale ( i vaccini sono medicine a tutti gli effetti), con possibili reazioni avverse anche gravi (scritto nei buggiardini dei vaccini) a scopo preventivo è una cosa per me inaccettabile. Vaccinare tutti a tappeto è una grandissima stronzata, vista la diversità degli individui e le diverse risposte a qualsiasi cura medica.
Degli studi seri sugli vaccini non sono mai stati fatti. Eppure sarebbe molto semplice: si prendono 2 gruppi di volontari, uno viene vaccinato ed altro no, poi si seguono lungo un percorso di 10-20 anni. Dei volontari se ne troverebbero a iosa. Perché non lo fanno?
Pispax, vedo che sei molto convinto della innocuità dei vaccini, del Thimerosal, ecc.
Ti consiglio di leggerti qualche articolo di Stefano Montanari http://www.stefanomontanari.net/sito/,
uno che sa di quello che parla, non un cazzaro che parla dopo aver fatto 2 ricerche su Internet (magari su Wikipedia).
Poi eventualmente anche un giro su http://autismovaccini.org/ .
Ma ti consiglio di leggere attentamente. Quelli che scrivono su autismovaccini, quando fanno delle affermazioni ci mettono anche dei link. Sono spesso in inglese ma per te non credo sia un problema.

Marauder
Inviato: 25/10/2015 19:17  Aggiornato: 25/10/2015 19:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Forse è chiaro per te.
Io non l'ho capito.

Allora te lo ripeto:
da una parte abbiamo un'azienda farmaceutica che vuole farci comprare un prodotto a seconda del sesso che abbiamo:
- per i maschi il prodotto AntinfluenzaM
- per le femmine il prodotto AntinfluenzaF
dall'altra parte un'azienzda farmaceutica che vuol farci comprare il suo prodotto, indipendentemente dal sesso, Antinfluenza_e_basta.
Spero cosí sia piú chiaro, ma fondamentalmente é la stessa cosa che ho scritto prima: ho solo aggiunto dei nomi di fantasia dei farmaci e tanto copincolla.


Citazione:
Se le due cure hanno condizioni diversi, allora sono state sviluppate cure diverse.
Non vedo la parte difficile da capire, in questo caso.

Non c'é nessuna parte difficile da capire, ho detto interessante
Infatti per una ditta l'influenza é diversa per uomini e donne, mentre per l'altra é uguale.
Facile, ma interessante.

Citazione:
Se sono "prodotti" e non farmaci il medico non me li prescrive comunque.
Al massimo può darmi un consiglio.
Saranno comunque sicuramente migliori di quella sbobba di alghe che mi ha fatto prendere l'ultima volta.

Sono prodotti e sono anche farmaci: ho scritto male prima, pardon.

Citazione:
Non è bastarda.
E' solo stupida.
E a meno che tu non ti sia fatto un mazzo tanto sull'immonologia credo sarebbe cretino azzardare una risposta.
Sai, nonostante quello di cui sono convinti in troppi, le *lauree* prese su youtube non è che garantiscano poi tanto.

Sono in parte d'accordo con te: ritengo la domanda che hai fatto tu molto stupida, mentre la parte che ho aggiunto, il motivare la risposta data, la ritengo in generale una buona cosa. D'accordo sulle lauree alla youtube.

Quindi, posso sapere se secondo te il fatto che per una ditta farmaceutica l'influenza si curi in modo diverso a seconda del sesso e per un'altra no sia una cosa accettabile o meno? E perché?

You'll not see this coming.
Marauder
Inviato: 25/10/2015 19:23  Aggiornato: 25/10/2015 19:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Di quale prodotto si sta parlando....?

Se non ricordo male la TV in casa tua é praticamente sempre accesa: sono sicuro che le hai giá viste entrambe.

Citazione:
Eppure la pubblicità essendo regolamentata...e se ben fatta, è quasi meglio della posologia....sapendola leggere, vedi il fine!

Oh sí che si vede, ma non divaghiamo

You'll not see this coming.
incredulo
Inviato: 25/10/2015 19:32  Aggiornato: 25/10/2015 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pispax

Citazione:
Hai dei link UFFICIALI per queste informazioni, per cortesia?


Esiste una denuncia presentata dal Codacons in diverse procure italiane, nella quale viene espresso chiaramente questo dato di 114 milioni di € di maggiore spesa a causa dell'uso del vaccino esavalente invece del tetravalente.

Ci sono state critiche a questa azione del Codacons, ma nessuno ha mai contestato nel dettaglio la cifra evidenziata nella denuncia, si parla solo di questioni generiche: «Continuano ad essere proposte su quotidiani di ampia diffusione e via internet notizie del tutto destituite di evidenza scientifica ed economica sulla presunta pericolosità o sull’inutilità di alcune delle vaccinazioni fortemente raccomandate, facendo coincidere l’obbligo (che deriva da motivazioni storiche) con il concetto di utilità, mentre le vaccinazioni non obbligatorie sarebbero inutili e costituirebbero uno sperpero di denaro pubblico».

Questo sito pro-vaccini ne è un esempio

Non si affronta mai il discorso economico nelle spiegazioni successive, ma solamente quello di utilità facendo leva sulle solite suggestioni di parte.

Prendo per buono il dato del Codacons, perchè di smentite documentate non se ne vedono.

Citazione:
Di nuovo, i numeri si guardano sui dati UFFICIALI. Siti come MedNat sono in palese conflitto d'interessi.


Se cominciamo a parlare di conflitto di interesse nel campo ufficiale della Sanità, il presunto conflitto sui dati di MedNat fa ridere i polli.

MedNet almeno ha l'abitudine di citare sempre le fonti delle sue affermazioni, contestarle solo sulla base di presunti conflitti di interesse è pretestuoso.

Clamoroso in questo senso, quello dell'evidente conflitto di interessi nel campo ufficiale del mondo sanitario, è il caso del vaccino per il virus H1N, la falsa pandemia che è costata miliardi di € a tutti noi.

Qui c'è un bel documentario della TV Svizzera su questo, dura meno di mezz'ora e vale tutto il tempo che si spende per guardarlo.

QUI

Vista la tua propensione per i numeri ed i costi che anche tu sei costretto a pagare a causa di scelte scellerate, penso che ti incazzerai non poco guardando questo documentario.

Se tu fossi stato un Polacco, questa truffa non ti avrebbe toccato, ma tu sei Italiano, per cui hai pagato, eccome se lo hai fatto.

Ma tu ti preoccupi del "conflitto di interessi di MedNat"…..

Citazione:
Puoi, per favore, indicarmi il quote esatto dove io chiedo "l'ipervaccinazione forzata"?


Mi sembravi d'accordo con la petizione lanciata dalla madre di Cesena ed in disaccordo con Redazione che evidenziava come questo volere per forza vaccinare i bambini per permettergli di andare a scuola fosse un abuso.

Sbaglio?

Citazione:
Io al massimo ne faccio una questione di costi.
A mio avviso, se un genitore rifiuta dei vaccini che sono messi a disposizione gratuitamente, allora il costo delle cure (cioè quello dei medicinali più eventuali ricoveri ospedalieri) per curare/alleviare quelle malattie dovrebbe essere interamente a suo carico.


Se veramente ne fai una questione di costi, non puoi preoccuparti di un misero 5% di persone che non vaccinano i loro figli.

Anche statisticamente è una questione che non sta da nessuna parte.

Ti ricordo che non esistono farmaci specifici per il morbillo, gli orecchioni e la rosolia.

Chi si ammala di queste malattie, al massimo prende antipiretici per l'elevata temperatura, un po' pochino l'incasso per Big Pharma solo con qualche Tachipirina.

Ma capisco che se questa piccola quota di persone aumentassero, allora chissà che disastro economico sarebbe per noi tutti......

Citazione:
Proponiamo che il costo delle cure per le malattie (e conseguenti complicazioni) che avrebbero potuto essere evitate con la vaccinazione siano a completo carico dei genitori che hanno fatto questa scelta, fatta salva una franchigia pari al costo del vaccino in questione.


Facciamone un'altra allora Pispax, anzi molte altre.

Cominciamo con il bere.

Chi si sfascia a bere alcolici, si paga le cure da solo, compreso i vari "Moment" post sbornia, le assenze forzate dal lavoro e le medicine per la cirrosi epatica.

Poi andiamo con il mangiare.

Chi si mangia troppa carne e gli viene la gotta, si paga le cure da solo, lo sapeva che troppa carne causa problematiche.

Chi mangia troppi farinacei e zuccheri e si ciuccia il diabete, si paga le cure da solo.

Potremmo fare questo giochino con ogni scelta altrui che non ci piace, se il principio da rispettare è questo io non mi tiro certo indietro.

Lo sai che sono 25 anni che non assumo medicinali e che mi curo da solo.

Io sono abituato a pagare personalmente per le mie scelte di vita, quindi la tua petizione la firmo subito.

Ma poi tu firmi le mie.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pispax
Inviato: 25/10/2015 19:33  Aggiornato: 25/10/2015 19:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Marauder

Citazione:
Quindi, posso sapere se secondo te il fatto che per una ditta farmaceutica l'influenza si curi in modo diverso a seconda del sesso e per un'altra no sia una cosa accettabile o meno? E perché?

Non ci vedo problemi.
Vengono sviluppate due cure differenti da due ditte differenti.
Una dice che modificando la PROPRIA cura in base al sesso si ottengono risultati migliori.
L'altra è convinta del contrario e fornisce una PROPRIA cura che non fa questa distinzione.

Entrambe le cure funzionano, altrimenti non avrebbero passato i controlli a doppio cieco.
Dopo qualche tempo la statistica indicherà quale delle due è più efficace, ammesso davvero che una funzioni meglio dell'altra.


Persino se si trattasse della stessa cura con lo stesso principio attivo, e che questa distinzione fosse solo una strategia commerciale, vale sempre il principio del caveat emptor: a parità di principio attivo, si prende quella che costa meno.

Spero di aver risposto alla cosa che chiedevi.
Dunque?

peonia
Inviato: 25/10/2015 19:51  Aggiornato: 25/10/2015 19:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
wow, bentornato slobbysta.....mi chiedevo appunto che fine avevi fatto...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Marauder
Inviato: 25/10/2015 21:03  Aggiornato: 25/10/2015 21:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Spero di aver risposto alla cosa che chiedevi.
Dunque?

Hai risposto egregiamente, ma credo ti stia sfuggendo un punto: l'influenza varia o no a seconda del sesso?
Qualunque sia la risposta, una delle due CI sta contando delle balle.
O una ha fatto studi più approfonditi in cui effettivamente si dimostra questa diversità (queste cose dovrebbero essere di publlico dominio o no? Non la formula dei medicinali, ma lo studio che comprova la diversità), oppure ci sta banalmente prendendo per il culo. Se no, ci sta prendendo per il culo l'altra.
In attesa delle statistiche tra tot anni,

You'll not see this coming.
mirco
Inviato: 25/10/2015 21:20  Aggiornato: 25/10/2015 21:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:

Autore: gato Inviato: 25/10/2015 19:14:18

Obbligare a prendere un medicinale ( i vaccini sono medicine a tutti gli effetti), con possibili reazioni avverse anche gravi (scritto nei buggiardini dei vaccini) a scopo preventivo è una cosa per me inaccettabile. Vaccinare tutti a tappeto è una grandissima stronzata, vista la diversità degli individui e le diverse risposte a qualsiasi cura medica.
Degli studi seri sugli vaccini non sono mai stati fatti. Eppure sarebbe molto semplice: si prendono 2 gruppi di volontari, uno viene vaccinato ed altro no, poi si seguono lungo un percorso di 10-20 anni. Dei volontari se ne troverebbero a iosa. Perché non lo fanno?


Il percorso per alcuni vaccini è lungo anche 10 anni, proprio come hai indicato tu, prima di essere commercializzati. Si stanno testando vaccino contro certi tumori che richiedono moltissimi anni di monitoraggio.
Dal laboratorio alla commercializzazione passano sempre moltissimi anni.
Per alcuni virus, come quello dell'influenza, non servono 10 anni di trials clinici per arrivare alla commercializzazione perché le metodiche vaccinali ormai sono un "sapere" consolidiato.
Non è che per ogni vaccino che devono sviluppare sia necessario iniziare dalla ricerca di base partendo da zero. L'esperienza non si butta via per niente.
Solo per l'hiv tutto quello che si sapeva sui vaccini e sistema immunitario è andato a farsi benedire. Difatti sono 30 anni che ci stanno lavorando partendo veramente da zero stavolta.

Pispax
Inviato: 26/10/2015 1:02  Aggiornato: 26/10/2015 2:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
incredulo

Citazione:
Esiste una denuncia presentata dal Codacons in diverse procure italiane, nella quale viene espresso chiaramente questo dato di 114 milioni di € di maggiore spesa a causa dell'uso del vaccino esavalente invece del tetravalente.

Ci sono state critiche a questa azione del Codacons, ma nessuno ha mai contestato nel dettaglio la cifra evidenziata nella denuncia, si parla solo di questioni generiche: «Continuano ad essere proposte su quotidiani di ampia diffusione e via internet notizie del tutto destituite di evidenza scientifica ed economica sulla presunta pericolosità o sull’inutilità di alcune delle vaccinazioni fortemente raccomandate, facendo coincidere l’obbligo (che deriva da motivazioni storiche) con il concetto di utilità, mentre le vaccinazioni non obbligatorie sarebbero inutili e costituirebbero uno sperpero di denaro pubblico».

Questo sito pro-vaccini ne è un esempio

Non si affronta mai il discorso economico nelle spiegazioni successive, ma solamente quello di utilità facendo leva sulle solite suggestioni di parte.

Prendo per buono il dato del Codacons, perchè di smentite documentate non se ne vedono.

Guarda incredulo, te lo dico come avvertimento bonario: prendere come criterio di verità il fatto che "nessuno l'ha smentita" è il tratto distintivo degli imbecilli.
Dove sta il problema?
Nessuno l'ha smentita e quindi è Verità, mentre se un funzionario di quarta categoria faceva una conferenza stampa per dire che "questi numeri sono del tutto fasulli" allora sarebbe stata Falsità?

Ganzo.
Sai, io stasera mi sono scopato la Bellucci.
Se lei non smentisce allora è Vero, giusto?



-------------------------------------------------------------


Detto questo, tocca sottolineare DI NUOVO, spero in via definitiva, che se io pago X euro in più per avere un vaccino, è una solenne cazzata dire che che sto "facendo un regalo a Big Pharma".
Solo gli antivaccinisti più fessi ragionano così.

In realtà le persone normali fanno anche per quella questione lo stesso rapporto costi/benefici che fanno per tutto il resto. Se la cura per il bambino NON vaccinato costa X-10, allora di sicuro sto facendo un regalo a Big Pharma, perché spendo 10 in più nel vaccino piuttosto che nella cura.
Se invece la cura per il bambino non vaccinato costa X+10 allora Big Pharma ce l'ha nel culo e il regalo me lo faccio per me. Perché risparmio 10 nei confronti di Big Pharma a vaccinare piuttosto che a curare.


Quindi m'importa un cazzo, sul piano dei costi, dire che ci sono "114 milioni di € di maggiore spesa a causa dell'uso del vaccino esavalente invece del tetravalente."
Facciamo invece che sia un miliardo in più. Ma si, esageriamo.
Dunque?

Se a fronte di quel miliardo in più si risparmiano 5 miliardi per le cure, allora COL CAZZO che quello è un "regalo a Big Pharma".
Se invece le cure fossero costate meno di un miliardo, allora il regalo c'è di sicuro.

Però, CURIOSAMENTE, i siti antivaccinisti questi confronti non li fanno MAI.




Citazione:
Se cominciamo a parlare di conflitto di interesse nel campo ufficiale della Sanità, il presunto conflitto sui dati di MedNat fa ridere i polli.

MedNet almeno ha l'abitudine di citare sempre le fonti delle sue affermazioni, contestarle solo sulla base di presunti conflitti di interesse è pretestuoso.

Chiaro.
Citano solo le "fonti" che fanno comodo a loro.
Su questo torno dopo.

Per quanto riguarda il conflitto d'interesse nella Sanità invece hai perfettamente ragione.
Questo è un altro dei motivi (e non è l'ultimo) per cui sostengo che gli antivaccinisti sono assolutamente FUNZIONALI agli interessi di Big Pharma.
Riempiendo il web di notizie palesemente distorte e indicando falsi bersagli, impediscono un'azione efficace.




Citazione:
Clamoroso in questo senso, quello dell'evidente conflitto di interessi nel campo ufficiale del mondo sanitario, è il caso del vaccino per il virus H1N, la falsa pandemia che è costata miliardi di € a tutti noi.

Clamoroso un cazzo.
L'allarme H1N1 è stato un allarme MONDIALE.
I primi a introdurre le campagne di vaccinazioni obbligatorie sono stati i cinesi, utilizzando vaccini prodotti dalle LORO industrie (nemmeno un dollaro a "Big Pharma") e basando questa scelta sui dati forniti dalle LORO università.

Personalmente non vedo motivo di lamentarmi se questo allarme è stato sopravvalutato.





Citazione:
Ti ricordo che non esistono farmaci specifici per il morbillo, gli orecchioni e la rosolia.

Chi si ammala di queste malattie, al massimo prende antipiretici per l'elevata temperatura, un po' pochino l'incasso per Big Pharma solo con qualche Tachipirina.

Ma capisco che se questa piccola quota di persone aumentassero, allora chissà che disastro economico sarebbe per noi tutti.....

A meno che tu non sia davvero nato nel 1920, vedo che questa storia dei falsi ricordi ti perseguita.

Quando IO ho preso il morbillo, a me sono toccati gli antipiretici, gli antibiotici contro le complicanze (per PUNTURA!), le fiale di vitamine e tonnellate di creme contro il prurito. La stessa trafila per tutti i miei compagni di scuola, nessuno escluso.
Ancora oggi mia madre mi rinfaccia che quell'anno la scelta fu se andare in vacanza almeno 3 giorni o se comprare le medicine.

(E solo se paghi una quantità esorbitante di birra rivelerò le "cure" che ho subito per gli orecchioni, che a affrontare il problema da sobrio non riesco.)


Una roba dell'epoca?
Direi di no. La mia amica C., convinta antivaccinista, quando suo figlio ha avuto il morbillo (due anni fa) non riusciva neanche più a raccapezzarsi sugli orari di tutte le cure che gli aveva prescritto il medico per attenuarne i sintomi.






Citazione:
Mi sembravi d'accordo con la petizione lanciata dalla madre di Cesena ed in disaccordo con Redazione che evidenziava come questo volere per forza vaccinare i bambini per permettergli di andare a scuola fosse un abuso.

CERTO che sono d'accordo.
Redazione si preoccupa dei "diritti" (che in realtà non sono diritti) di chi ha una possibilità di scelta.
Io mi preoccupo dei diritti di chi questa possibilità di scelta non ce l'ha.

Continuo a sostenere che si dovrebbero aprire dei ghetti delle scuole apposta per chi non vuole vaccinare i propri figli. In modo che non possano contagiare gli altri.




Citazione:
Facciamone un'altra allora Pispax, anzi molte altre.

Cominciamo con il bere.

Chi si sfascia a bere alcolici, si paga le cure da solo, compreso i vari "Moment" post sbornia, le assenze forzate dal lavoro e le medicine per la cirrosi epatica.

Poi andiamo con il mangiare.

Chi si mangia troppa carne e gli viene la gotta, si paga le cure da solo, lo sapeva che troppa carne causa problematiche.

Chi mangia troppi farinacei e zuccheri e si ciuccia il diabete, si paga le cure da solo.

Ecchellà.
Guarda, se vuoi trasferire la discussione su un piano etico a me sta benissimo.
Ti ci scrivo TRE METRI di post.
Roba che il concetto di "lenzuolata" si nasconde per la vergogna.
Sei già il secondo che tenta di portarmi su questa strada.

Però sarebbe fatica sprecata.
Quando si parla di valori il ragionamento si fa più complicato, perché ognuno ha i suoi, e ha la sua classificazione d'importanza.
Proprio per evitare ogni tipo di questione etica, e la palude che ne seguirebbe, io ho limitato il mio ragionamento ai costi.
Su quelli diventa difficile non essere d'accordo.

Per farmi capire uso un esempio.


-----------------------------------------------------------------


Facciamo che tu stai svolgendo un'attività per conto dello Stato.
Questa attività comporta che tu ti devi spostare tutti i giorni in automobile per qualche decina di chilometri. Facciamo 20: 10 a andare e 10 a tornare.

Chiaramente tu non vuoi che questi spostamenti sia a tuo carico e ne parli allo Stato.
Lo Stato si rende conto del problema (peraltro comune a migliaia di lavoratori come te) e ti mette a disposizione una Punto.

Questa:


Oltre alla macchina ti fornisce 2.000 litri di gasolio.
Il costo dell'auto è intorno ai 15.000€


----------------------------------------------------------------------


Poi succede che te incontri uno scaltro venditore dell'Audi.
Il quale venditore dell'Audi inizia a dirti che la Punto è una bara ambulante, e ti fa vedere 10 foto di incidenti mortali dov'è coinvolta una Punto (ci sono milioni di altre foto dove si vedono fiat Punto che marciano tranquillamente, ma quelle non te le fa vedere. In particolare sta attentissimo a non farti vedere foto dove ci ci sono della Audi coinvolte negli incidenti)
Poi ti dice che la Punto, per via delle sospensioni scarse, ti fa venire l'ernia. Quindi ti fa vedere dieci foto di persone che scendono dalla Punto con aria dolorante tenendosi la schiena (ce ne sono a migliaia di foto di gente che scende dalla Punto e va a giocare a tennis, ma quelle non te le fa vedere nemmeno morto)
Poi ti dice che la Punto ha solo due airbag e non 9, quindi sei meno sicuro.
Poi ti dice che la Punto è un'auto piccola e poco insonorizzata, e questo, sul lungo periodo, aumenta i livelli di stress e il rischio sordità.
Poi di dice che il pessimo motore della Punto ti farà perdere troppo tempo negli spostamenti.
Poi ti parla dei vantaggi della geometria variabile, del tergicristallo automatico, del volante in vera pelle di pantera e di tutto quanto il resto.
Il fatto che tu debba fare 20km al giorno sulle provinciali e non il tratto Parigi-Mosca otto volte a settimana resta nascosto.

E ti convince che l'auto per te in realtà è l'Audi A7

Per avere quell'auto, a parità di km, ti servono 10.000 litri di benzina e il costo dell'auto è di 70.000€


--------------------------------------------------------------


Tu quindi vai dallo Stato e pretendi l'Audi A7.
Per fare 20 km. al giorno sulle provinciali.
Chiaro che lo Stato per dare quella macchina a te dovrebbe pagarla per intero con i soldi di tutti noi.

Secondo te, tu ne hai diritto o no?
Secondo me, no.

Il massimo che può fare uno Stato, uno Stato per bene, per garantire la tua libertà è un discorso del tipo:
"tu per conto mio devi fare 20KM. sulle provinciali. Io ti fornisco una macchina più che adatta. In tutti questi anni non ci sono stati incidenti tali da far pensare che serva una macchina diversa. Se te pensi invece che sia importante avere una macchina più grande, più veloce, più potente e più bella, io rispetto questa tua opinione. Quindi invece di comprarti la macchina ti metto in mano i soldi dei contribuenti che avrei speso per comprare la Punto. Ogni anno poi ti dò i soldi che avrei speso per 2.000 litri di gasolio. Il resto è affar tuo"



-----------------------------------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------------
Sui vaccini si può fare esattamente lo stesso ragionamento.

(Nota che in questo paragone io sto sostenendo che le tesi antivaccini siano le tesi di vantaggio. Sia mai che qualcuno mi prenda come uno pregiudizialmente contro.)

La politica medica si divide in categorie.
Per dire, si stabiliscono delle politiche per affrontare il problema delle tossicodipendenze (o dell'alcolismo) e si stabiliscono delle politiche per affrontare il problema del diabete, così come ci sono delle politiche per le fratture gravi. Le prime passano attraverso i SERT, le seconde si limitano alla somministrazione di insulina, le terze non parlano né di farmaci né di psicologia e si limitano alla ginnastica di riabilitazione.
Sostenere che per TUTTE le malattie si debba applicare una stessa politica significa che te hai desiderio di uno Stato così oppressivo e stupido che personalmente ne rifiuto l'idea.

In questo caso si parla di politiche sulle malattie infantili.
Su questo capitolo di spesa lo Stato ha stabilito (e calcolato) una politica.
Che so: io vaccino tutti contro il morbillo. Ogni mille bimbi il morbillo lo prenderanno in 10, gli sfigati a cui il vaccino non funziona. A quei dieci, e solo a loro, gli passo le medicine. Altrimenti avrei dovuto passarle a tutti e 1.000.
Se ci sono (poche, su 10 casi) complicazioni gravi le curo a carico mio, dice lo Stato; e se ci sono (pochissimissime) reazioni violente al vaccino me le prendo in carico per tutta la vita.
Il morbillo trattato così costa al SSN una cifra complessiva.
Facciamo 100 milioni.


Poi succede che arrivano gli antivaccini a proporre le loro condizioni "di vantaggio".
Le propongono in modo MOLTO simile al venditore che dicevo prima. Cioè cercano di intortarti facendoti vedere solo le cose che gli fanno comodo.

Seguendo le loro richieste cambi la politica.
Quindi adesso ogni 1.000 bambini si parla di 1.000 casi di morbillo, e a ognuno di questi vanno passate le medicine. Tutte quante. Le complicazioni sono 100 volte di più, e ognuna di queste va curata con i farmaci appositi e eventualmente ricoverata in ospedale. Per motivi di affluenza lo Stato deve anche aumentare il numero dei pediatri (sia di base che ospedalieri) e delle strutture, del personale paramedico e amministrativo, dei posti letto.
Il Morbillo trattato in questo modo ha un costo diverso.
Facciamo 600 milioni.


Personalmente non avrei problemi a pagare la mia parte di quei 500 milioni in più se queste spese nascessero da un'esigenza seria e motivata.
Se ci fosse almeno un cazzo di studio fatto in modo serio a sostenere questa tesi.
Per dire, per quanto mi riguarda non rimpiango nemmeno un euro dei soldi spesi per i vaccini contro l'H1N1. Problema che POI si è rivelato essere inconsistente, ma che PRIMA faceva tremare i polsi a tutti.

Ma siccome questo maggior costo nasce da una specie d'isteria indotta artificialmente tramite suggestioni e disinformazione, per quanto mi riguarda, me lo puppano.

Io non contesto la libertà di nessuno di seguire le mode, persino le più assurde.
Però continuo a sostenere che se te vuoi essere libero di seguire le CAZZATE devi assumerti la responsabilità delle tue scelte.
Dire che te sei libero di fare scelte che poi dovrò pagare io non è libertà. E' solo un abuso.

Pispax
Inviato: 26/10/2015 2:12  Aggiornato: 26/10/2015 2:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Marauder

Citazione:
Hai risposto egregiamente, ma credo ti stia sfuggendo un punto: l'influenza varia o no a seconda del sesso?
Qualunque sia la risposta, una delle due CI sta contando delle balle.
O una ha fatto studi più approfonditi in cui effettivamente si dimostra questa diversità (queste cose dovrebbero essere di publlico dominio o no? Non la formula dei medicinali, ma lo studio che comprova la diversità), oppure ci sta banalmente prendendo per il culo. Se no, ci sta prendendo per il culo l'altra.
In attesa delle statistiche tra tot anni


Quale parte della risposta dove dico che "Entrambe le cure FUNZIONANO" non è riuscita a oltrepassare la soglia della tua consapevolezza?

Di fronte al problema dell'influenza, vengono proposti due approcci farmaceutici differenti.
Uno dice che la molecola che usa il suo farmaco per curare agisce meglio se trattata diversamente fra uomini e donne; l'altro dice che la molecola che usa lui per curare, differente da quella di prima, non ha bisogno di essere trattata diversamente e agisce uguale sia sugli uomini che sulle donne.

Visto che entrambe le cure FUNZIONANO, altrimenti non avrebbero passato il doppio cieco, dove sta il problema?


Ancora non ho capito se mi fai queste domande perché vuoi andare a parare da qualche parte, o se le fai solo per farmi perdere tempo.

mirco
Inviato: 26/10/2015 5:47  Aggiornato: 26/10/2015 5:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Mi piacerebbe sapere quale è il ruolo di certi avvocati nella campagna anti vaccino. Che sia per caso nata negli USA questa campagna "tout - court" contro i vaccini? Non vorrei mai che avvocati a caccia di cause facili stessero facendo di tutto per convincere la "magistratura" a prendere una posizione definitiva sulla tesi "vaccino=rischio autismo o altre patologie.
Comunque resto sempre del parere che per alcuni vaccini l'obbligo sia assolutamente necessario mentre per altri sia solo facoltativo.

Citazione:

Per dire, per quanto mi riguarda non rimpiango nemmeno un euro dei soldi spesi per i vaccini contro l'H1N1. Problema che POI si è rivelato essere inconsistente, ma che PRIMA faceva tremare i polsi a tutti.


Per fortuna che si è rivelato inconsistente. Non vorrei certo una pandemia tipo la "spagnola" del secolo scorso per poter ammortizzare i costi sostenuti per lo sviluppo del vaccino..
Senza tornare indietro al secolo scorso la SARS apparsa all'improvviso ha fatto tremare il mondo per alcuni mesi... soprattutto in Cina.

Calvero
Inviato: 26/10/2015 8:55  Aggiornato: 26/10/2015 9:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
__________
__________

Il succo del discorso sta qui:


Pispax:

Citazione:
Guarda incredulo, te lo dico come avvertimento bonario: prendere come criterio di verità il fatto che "nessuno l'ha smentita" è il tratto distintivo degli imbecilli.



Guarda Pispax, ancora più bonariamente, prendere come analogia uno che si vanta di aver scopato la Bellucci, con delle denunce presentate nelle Procure italiane e con le responsabilità che ciò comporta, più che da imbecilli è da barzellettieri di quarta categoria. Gli imbecilli avrebbero qualche scusa in più.

Così, giusto per sondare il tuo livello di autorevolezza quando fai paragoni.

Citazione:
Dove sta il problema?


No, scherzi? ... non esiste il problema .... basta avere il 'paracervello' (visto che qui siamo oltre i paraocchi) per far finta di non realizzare che se il popolo riesce a puntare i piedi contro simili fascismi, e vista l'importanza dei vaccini sul piano della propaganda, si può sdoganare una forza ingestibile a catena ...

... dei miliardi di dollari spesi per medicine che potrebbero essere consapevolmente sostituite da diete alimentari e promuovendo, come una civiltà degna di questo nome pretenderebbe, stili di vita votati alla vita e non a servire le lobbie.

Ma tu - che non sei un imbecille - non ci arrivi

Citazione:
Continuo a sostenere che si dovrebbero aprire dei ghetti delle scuole apposta per chi non vuole vaccinare i propri figli. In modo che non possano contagiare gli altri.



Ma dai pensa tu .... sai com'è, io sapevo che i ghetti sono quei posti dove si è OBBLIGATI a seguire un'imposizione, e non dove NON SI E' obbligati...

... ma tu con le analogie, non c'azzecchi proprio oggi eh

... ah vero, tu sei per la democrazia, m'ero dimenticato

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
incredulo
Inviato: 26/10/2015 9:57  Aggiornato: 26/10/2015 10:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Pispax

Citazione:
Guarda incredulo, te lo dico come avvertimento bonario: prendere come criterio di verità il fatto che "nessuno l'ha smentita" è il tratto distintivo degli imbecilli. Dove sta il problema?


Ti ha già risposto Calvero.

Paragonare il contenuto di una denuncia giudiziaria con le affermazioni di un millantatore da bar è molto di più che il tratto distintivo degli imbecilli, grazie per non smentirti mai, sei una sicurezza in questo senso.

Citazione:
Se a fronte di quel miliardo in più si risparmiano 5 miliardi per le cure, allora COL CAZZO che quello è un "regalo a Big Pharma".
Se invece le cure fossero costate meno di un miliardo, allora il regalo c'è di sicuro. Però, CURIOSAMENTE, i siti antivaccinisti questi confronti non li fanno MAI.


Falli tu, allora vediamoli questi risparmi eccezionali a cui ti stai aggrappando strumentalmente.

Nel frattempo ti do un dato.

Negli anni sessanta, quando i casi di tetano in Italia erano ogni anno 700 - 800 con una letalità del 30 - 40% lo Stato spendeva per le cure dei malati di tetano e la sieroprofilassi non meno di 1 miliardo e mezzo di lire all'anno. .
Nel 1994 i costi per l'ospedalizzazione per tetano ammontava a 4 - 5,8 miliardi di lire (= fra 2 e 2,9 milioni di Euro).


Ora basta fare un semplice conto.

Moltiplica il costo del vaccino del tetano per il 95% della popolazione italiana che è vaccinata e confrontalo con i dati dei costi che lo stato deve affrontare per combattere gli effetti di questa malattia che negli anni '60 era presa da 700-800 persone all'anno.

E' facile ce la puoi fare tranquillamente anche con tutti gli altri vaccini.

Poi li riporti qui e vediamo quanto regge questa argomentazione che continui a riproporre come un disco rotto.

Citazione:
Clamoroso un cazzo. L'allarme H1N1 è stato un allarme MONDIALE.


Certo Pispax, lo sappiamo tutti, grazie al cazzo.

Ma deduco che non hai visto il documentario che dura appena 25 minuti che ti ho linkato.

Perchè in quel documentario-inchiesta della TV Svizzera, si dimostra che questo "allarme MONDIALE" scritto in maiuscolo è stata una gigantesca presa per il culo, viziata da enormi conflitti di interesse.

Ancora una volta dimostri di che pasta sei fatto, complimenti.

Citazione:
Personalmente non vedo motivo di lamentarmi se questo allarme è stato sopravvalutato.


Sì, decisamente non hai visto il filmato, perchè se l'avessi visto e mi dai questa risposta, significherebbe che finora hai mentito alla grande.

Citazione:
Quando IO ho preso il morbillo, a me sono toccati gli antipiretici, gli antibiotici contro le complicanze (per PUNTURA!), le fiale di vitamine e tonnellate di creme contro il prurito. La stessa trafila per tutti i miei compagni di scuola, nessuno escluso.


Tutti sfigati insomma, sia te e sia i tuoi compagni.

Tutti avete avuto le complicanze della malattia, nessuno fra voi che non abbia avuto le complicanze, avvenimento necessario perchè vengano assunti gli antibiotici.

Gli antibiotici, quali ampicillina (es. Ampilux, Amplital, Unasyn) e cefalosporine in genere (es. Cefuroxima, Cefadroxil, ecc), sono indicati esclusivamente in caso di complicanze batteriche.
La posologia va indicata dal medico.


Tu e TUTTI i tuoi compagni avete beccato un morbillo con complicanze.

Siete veramente un branco di sfigati insomma.

Poi ti lamenti se ti si da del troll quando tiri fuori dal cappello queste evidenti puttanate.

Citazione:
CERTO che sono d'accordo.


E allora perchè mi chiedi il quote specifico dove tu avresti affermato che sei d'accordo, come se non lo fossi?

Solo per rompermi il cazzo e farmi perdere tempo, facendo finta di cadere dal pero insomma.


Citazione:
Guarda, se vuoi trasferire la discussione su un piano etico a me sta benissimo.
Ti ci scrivo TRE METRI di post.
Roba che il concetto di "lenzuolata" si nasconde per la vergogna. Sei già il secondo che tenta di portarmi su questa strada.


Non ho letto nulla di ciò che hai scritto dopo questa dichiarazione.

Delle tue lunghissime seghe mentali dialettiche, funzionali solo per depistare l'attenzione dei lettori dalla discussione dal tema principale, non me ne frega un cazzo.

Porta i dati dei vaccini e del costo-benefici se vuoi sostenere che le Stato risparmi coi vaccini e che BigPharma ci rimetta coi vaccini perchè guadagnerebbe di più con le cure, altrimenti sei solo il solito cazzaro che difende lo status-quo a prescindere, solo un cazzaro un po' più abile degli altri nell'esercizio dialettico.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 26/10/2015 10:28  Aggiornato: 26/10/2015 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
mirco

Citazione:
Per fortuna che si è rivelato inconsistente. Non vorrei certo una pandemia tipo la "spagnola" del secolo scorso per poter ammortizzare i costi sostenuti per lo sviluppo del vaccino.. Senza tornare indietro al secolo scorso la SARS apparsa all'improvviso ha fatto tremare il mondo per alcuni mesi... soprattutto in Cina.


Anche a te consiglio la visione di quel documentario.

Lo ripropongo per chi si fosse perso il link.

https://www.youtube.com/watch?v=_c1YKpsz7m4&feature=youtu.be

Poi ti ringrazio, perchè la frase di Pispax che hai quotato e che non avevo letto prima, perchè questa è una frase ancora più interessante e precisa ed è rivelatrice della reale natura delle sue affermazioni.

Questa frase:

Citazione:
Per dire, per quanto mi riguarda non rimpiango nemmeno un euro dei soldi spesi per i vaccini contro l'H1N1.
Problema che POI si è rivelato essere inconsistente, ma che PRIMA faceva tremare i polsi a tutti.


Lui si preoccupa del costo che si dovrebbe sobbarcare ipoteticamente per "colpa" di quei quattro gatti che non si fanno vaccinare, ma non rimpiange nemmeno un euro dei soldi spesi per il vaccino, un vaccino inutile costato miliardi di Euro e basato su premesse truffaldine come viene ampiamente dimostrato nell'inchiesta della TV Svizzera qui sopra.

Che quel PRIMA che lui mette in maiuscolo sia stato pompato strumentalmente, non ha importanza per lui.

Che quel POI sempre in maiuscolo non sia altro che la conseguenza naturale della truffa ideata dagli "esperti" dell'OMS non è importante, l'importante è che l'abbiamo scampata bella....

Ma siamo noi ricercatori indipendenti che facciamo il gioco di BigPharma, come siamo sempre noi che facciamo il gioco della Banche, perchè non parliamo mai dei problemi veri.

Lui invece sì che ne parla....

Questo è Pispax, per chi ancora non lo conoscesse signori e signore.

Rimetto il link, sia mai....

https://www.youtube.com/watch?v=_c1YKpsz7m4&feature=youtu.be

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
perspicace
Inviato: 26/10/2015 11:14  Aggiornato: 26/10/2015 11:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Ben DUE persone oltre te Pispax mi hanno confermato che il vaccino può rendere Portatori Sani della malattia (portatore asintomatico). E per tua stessa ammissione addirittura qualcuno mostra anche i sintomi quindi diventa un normalissimo portatore della malattia.

Per cui attenzione a dire che sono i non vaccinati a diffondere il contagio, perché è il contrario.

Ad esempio se un vaccinato per la tubercolosi in Europa va a farsi un analisi negli USA risulterà portatore sano (portatore asintomatico) della tubercolosi, ovvero positivo al test.




Cmq come detto in precedenza per me va bene che chi rifiuta il vaccino non dovrà più pagare le tasse per le spese sanitarie che sono il 8% in meno di tasse all'anno per cui una bella sommetta con cui pagarmi un assicurazione sanitaria privata.



Edit dopo post di LoneWolf

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
LoneWolf58
Inviato: 26/10/2015 11:24  Aggiornato: 26/10/2015 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
Citazione:
Autore: perspicace Inviato: 26/10/2015 11:14:49
..Portatori Sani della malattia
Credo sia più corretto dire... portatore asintomatico

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
MadYari
Inviato: 26/10/2015 16:17  Aggiornato: 26/10/2015 16:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2015
Da: Italia
Inviati: 55
 Re: Le farmaceutiche comandano, l'Italia obbedisce
@pispax

Mi permetto di non essere d'accordo con dei punti da te illustrati nel tuo post/esempio dell'automobile e anche gli altri.

Intanto credo che la teoria dei giochi tu non la conosci. -EDIT- conosca -FINE EDIT-
Cioè la capacità di prevedere statisticamente e non emotivamente il costo/beneficio di una pratica o di una scelta di acquisto.

Ritengo inoltre un po troppo "spinto" e non sufficientemente motivato l'esempio dell'automobile. (senza poi tenere conto che i riferimenti oggettivi di un automobile sono decisamente mooolto più elementari che trovare riferimenti oggettivi nella risposta del corpo umano a rispondere a certe pratiche o a reagire a certe situazioni).

Faccio un esempio veloce sulla tua ultima frase:

Io non contesto la libertà di nessuno di seguire le mode, persino le più assurde. Però continuo a sostenere che se te vuoi essere libero di seguire le CAZZATE devi assumerti la responsabilità delle tue scelte. Dire che te sei libero di fare scelte che poi dovrò pagare io non è libertà. E' solo un abuso.

Mi sta benissimo. Davvero. Come si dice a pocker, vedo e rilancio...

Io non contesto la libertà di nessuno di votare per i criminali e ladroni. Però continuo a sostenere che se te vuoi essere libero di seguire le CAZZATE di questi ladroni e corrotti, devi assumerti la responsabilità delle tue scelte.


Cioè, visto che tu sei uno di quelli che li ha votati( non mi interessa se tu o altri, si fa per ragionare), PAGHI PER ME E PER TUTTI il canone in bolletta ENEL, le tasse aggiuntive, se le banche falliscono MI RIPAGHI TU nel caso venissero a far visita al mio conto corrente. Ahhh. non dimentichiamo, voglio la parte dei soldi degli F35...Devo continuare?!!? Poi vorrei pure la parte dei miei soldi della piccolissima parte di oro nelle casse della banca d'italia. Voglio anche i soldi di tutte le truffe, corruzioni, concussioni, scambi mafiosi, i soldi dei danni di alcune banche ed assicurazioni tanto care a certe fazioni politiche...Insomma, hai capito, non devo infierire. Se poi mi permetto di aprire una scuola paritaria per bimbi non vaccinati e dopo 10 anni ho un numero sufficiente di esempi per scoprire che stanno meglio senza...beh allora vi conviene scappare dal globo terrestre perchè vi ritrovereste milioni di genitori in tutto il mondo che vi vengono a prendere a casa. Io non li ho votati ma devo pagare lo stesso le conseguenze

Capisci bene che se ragioniamo cosi...

"Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta"
Platone
Marauder
Inviato: 26/10/2015 17:18  Aggiornato: 26/10/2015 17:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013