Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Inviato da Redazione il 11/11/2015 19:50:00 (8509 letture)

Molti si sono chiesti che cosa ci sia dietro alla clamorosa accusa di doping contro gli atleti russi da parte della World Anti-Doping Agency [WADA]. In un momento di palese ritorno alla guerra fredda, dove l'Occidente sta cercando di incolpare Putin per ogni singolo male che affligge il pianeta, un'accusa del genere può apparire come minimo sospetta.

Di solito, per riuscire a capire quali siano i mandanti oscuri che mettono in moto certe operazioni, è sufficiente guardare dove cercano di andare a parare quelli che operano in chiaro, per conto loro. Nel recente scandalo della FIFA, ad esempio, la finalità palese era quella di far annullare l'assegnazione alla Russia dei mondiali di calcio del 2016, con conseguente perdita di prestigio e crollo di immagine a livello internazionale per l'intera nazione. In questo caso, quindi, il mandante era abbastanza evidente: il governo americano - anche perché per mettere in piedi le accuse era stata utilizzata addirittura l'FBI, che il calcio non sa nemmeno cosa sia.

Nel caso del doping invece la questione è leggermente più sottile, perché sappiamo tutti che moltissimi atleti di ogni parte del mondo facciano uso di sostanze illecite, nelle più svariate discipline sportive. Ma è proprio per questo motivo che colpisce il fatto che la WADA abbia deciso - in questo delicatissimo momento politico - di puntare il dito solo ed esclusivamente contro gli atleti russi.

C'è poi un altro modo di capire se un certo "scandalo" sia stato montato ad arte oppure no, ...

... ed è quello di confrontare il presunto peccato commesso (il capo d'accusa) con la pena richiesta: se è vero, come sostiene la WADA, che un certo numero di atleti russi abbia fatto ricorso al doping durante le Olimpiadi del 2012, bisognerebbe esaminare caso per caso, e punire ciascuno di quegli atleti singolarmente. L'idea invece che "l'intera federazione sportiva russa abbia partecipato attivamente a coprire un doping generalizzato" è chiaramente una forzatura per arrivare alla conclusione che "allora bisogna escludere l'intera nazione russa dai prossimi giochi olimpici e dai prossimi campionati del mondo".

E poi? Perchè non tirargli anche un paio di bombette atomiche nel centro di Mosca, già che ci siamo?

Un altro caso classico di sproporzione tra il capo d'accusa e la pena richiesta fu quello risalente all'autunno del 2001, che riguardava Osama Bin Laden. Dopo l'11 settembre, gli Stati Uniti accusarono bin Laden di essere stato il mandante degli attentati, "e quindi, siccome Bin Laden si trovava in Afghanistan, era necessario invadere l'Afghanistan".

Ed anche quando i talebani dissero: "Guardate che se volete Bin Laden noi ve lo consegniamo, basta che ci mostriate le prove che è stato lui, e ve lo diamo immediatamente. Non c'è bisogno di invadere il nostro paese." Ma la Casa Bianca rispose: "Eh no, ormai è troppo tardi, non si può più tornare indietro. Invaderemo l'Afghanistan".

In quel caso il non sequitur fu talmente eclatante che persino i meno attenti si accorsero della sproporzione.

Nel caso degli atleti russi sembra accadere un po' la stessa cosa: la richiesta troppo precipitosa, da parte degli enti sportivi occidentali, di escludere automaticamente un'intera nazione dai prossimi giochi olimpici, tradisce il chiaro desiderio di punire la Russia ben al di là di una eventuale - per quanto probabile - violazione dei codici sportivi.

Massimo Mazzucco

Voto: 9.00 (4 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
P.K.89
Inviato: 11/11/2015 20:06  Aggiornato: 11/11/2015 20:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Massimo ricorderai forse questo:

Citazione:
Stando agli ultimi eventi geopolitici, la scissione tra Est ed Ovest non era poi così del tutto sanata come volevano farci credere all’indomani della caduta del muro di Berlino. Nel corso degli ultimi mesi abbiamo assistito ad una sequenza impressionante di eventi che a più livelli mettono sotto pressione il Gigante (assopito?) Russo


in un mio pezzo che pubblicasti in home un anno fa.

Direi che si stà continuando su quella strada.

Calvero
Inviato: 11/11/2015 20:19  Aggiornato: 11/11/2015 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
__________
______



Citazione:
... da parte della World Anti-Doping Agency [WADA]




___________

PS

Massimo, ma sei sicuro che sia da tenere in 'medicina' come Topic?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
bushfamilyguy
Inviato: 11/11/2015 20:46  Aggiornato: 11/11/2015 20:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2015
Da:
Inviati: 55
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
La prova della malafede in questa operazione si puo' trovare paragonando quello che hanno montato adesso con quello che successe nel Luglio del 2013 quando beccarono quasi tutti gli sprinter giamaicani positivi (a parte Bolt,lasciato sapientemente fuori per non distruggere completamente l'immagine dell atletica)

Giamaica che come importanza, competitivita' e quantita'di medaglie era di gran lunga superiore alla Russia odierna.

Nessuno all'epoca monto'uno scandalo di queste proporzioni contro la Giamaica chiedendone l espulsione e la crocefissione in sala mensa come stanno facendo coi russi.

Certo che se la Giamaica avesse dichiarato guerra ai tagliagole made in Cia molto probabilmente l'impatto mediatico e il desiderio punitivo a livello mondiale sarebbero stati ben diversi.

Mrexani
Inviato: 11/11/2015 21:23  Aggiornato: 11/11/2015 21:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Beh da che mondo è mondo, Ivan Drago è imbottito di steroidi mentre Rocky mangia solo uova crude...

bernuga
Inviato: 12/11/2015 0:28  Aggiornato: 12/11/2015 0:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Io non avevo mai sentito parlare di questa WADA, allora sono andato sul loro sito www.wada-ama.org ed ho trovato alcune cose interessanti.
Essendo il loro sito, dove si trovano le comunicazioni ufficiali, prendo per buono quello che ci dicono loro e non i media, quindi:

1)La WADA non chiede in nessun modo la sospensione degli atleti Russi, non chiede la revoca di nessuna medaglia, non propone nessuna esclusione dai prossimi mondiali/olimpiadi.
La WADA ha (per adesso, almeno) sospeso il laboratorio di Mosca che si occupa di fare i test anti-doping.
Ha chiesto che i campioni di sangue presenti nel laboratorio di Mosca siano immediatamente trasferiti in altro luogo.

In pratica hanno detto:
"The accreditation of the Moscow Antidoping Center is provisionally suspended with immediate effect.""

Questa decisione segue un'indagine cominciata a fine 2014, in seguito, udite udite, alla visione di un documentario della TV tedesca ARD chiamato “Top-secret Doping: How Russia makes its Winners".

"In December 2014, allegations of doping were aired in a documentary produced by the German television broadcaster ARD. As WADA takes such allegations very seriously, soon thereafter, we launched a three-person Independent Commission to investigate the validity of the allegations of doping practices"

Certo che se le analisi sugli atleti Russi saranno affidate a paesi esterni, senza che la Russia possa dire la sua (in quanto priva di un laboratorio accreditato a questo punto), penso che ne sentiremo di tutti i colori.

Comunque la notizia pare essere la solita montatura mediatica, nel senso che da un topolino hanno partorito un T-rex.

peonia
Inviato: 12/11/2015 0:56  Aggiornato: 12/11/2015 1:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Se non fosse così pericoloso per tutti, è il miglior sequel mai visto e aspetto sempre con ansia la nuova puntata... una cragnola di colpi......ma qualcuno resta calmo e adeguato alle accuse......

Secondo il generale Breedlove, "oltre al Baltico e al Mar Nero, i russi ci hanno tolto la visibilità nel Mediterraneo."

Non è dimenticata la missione senza gloria della nave USA "Donald Cook" nel Mar Nero.

http://www.stampalibera.com/?a=30763


so troppo forti!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Mrexani
Inviato: 12/11/2015 1:37  Aggiornato: 12/11/2015 1:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Bernuga

Il CIO ha potere sulle olimpiadi:

''The IOC has asked the IAAF to initiate disciplinary procedures against all athletes, coaches and officials who have participated in the Olympic Games and are accused of doping in the report of the Independent Commission. With its zero-tolerance policy against doping, following the conclusion of this procedure, the IOC will take all the necessary measures and sanctions with regard to the withdrawal and reallocation of medals and as the case may be exclusion of coaches and officials from future Olympic Games;''
http://www.olympic.org/news/ioc-executive-board-takes-action-following-wada-independent-commission-provisionally-suspends-mr-lamine-diack/247447

La IAAF(federazione internazionale di atletica) ha potere sulle altre manifestazioni internazionali d'atletica:

''In response to WADA's Independent Commission report issued today, the IAAF President, Sebastian Coe, has taken the urgent step of seeking approval from his fellow IAAF Council Members to consider sanctions against the Russian Athletics Federation (ARAF). These sanctions could include provisional and full suspension and the removal of future IAAF events.''
http://www.iaaf.org/news/press-release/statement-wada-independent-commission-report

Valdez
Inviato: 12/11/2015 1:49  Aggiornato: 12/11/2015 1:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/1/2015
Da:
Inviati: 42
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
E’ ovvio ritenere che questo scandalo rientra in un’ampia campagna diffamatoria e di discredito contro la Russia, portata avanti dagli USA e dai suoi alleati, che spazia da fatti gravi come le accuse dell’abbattimento dell’aereo di linea in Ucraina, l’embargo commerciale (imposto dagli USA ai burattini europei), le accuse di morti civili nei recenti attacchi in Siria, fino ad argomenti più “leggeri” come lo sport.
Il tutto sembrerebbe rientrare in un piano di provocazioni, anche pesanti, come nei giorni scorsi (i ben informati e sicuramente i russi, sanno chi manovra l’ISIS), che ricorda quello perpetrato nel 1941 dagli USA per costringere il Giappone ad attaccarli.

Restando nell’ambito sportivo è evidente l’intento degli USA di gettare discredito sulla Russia con ogni mezzo e per qualsiasi cosa, quindi anche attraverso false accuse di doping verso i suoi atleti, accuse poi diffuse, amplificate e distorte dall’asservita propaganda dei mezzi di comunicazione occidentali. Infatti se davvero avessero solo motivazioni di etica sportiva e non politiche, dovrebbero innanzitutto pensare ai propri atleti più illustri (Lewis, Griffith e Armstrong solo per citarne alcuni) e ritornare al vero spirito olimpico e farla finita con lo sport/businness sponsorizzato (e per necessità dopato) ed alle Olimpiadi comprate dalla nota multinazionale ai danni dei greci “padri fondatori”, che fa sembrare lo scandalo FIFA una bazzecola (semmai ci sia stata effettivamente corruzione da parte della Russia e non sia solo un modo per “vendicarsi” dell’esclusione dei amici inglesi ad ospitare i campionati di calcio 2018). In fondo è ben noto l’utilizzo da parte degli USA dello sport a scopo politico, a partire dal boicottaggio delle Olimpiadi di Mosca del 1980.

Questo è un altro esempio dell’ipocrisia delle federazioni sportive occidentali: si sa benissimo che i limiti fisici del corpo umano sono stati ampiamente raggiunti e sarebbe ingenuo pensare che gli ulteriori progressi siano dovuti solo a migliorie tecniche e non anche al doping.
Infine una considerazione logica: ammesso che TUTTI gli atleti russi siano dopati e vincono, allora è SICURAMENTE VERO che quando vengono battuti dagli atleti occidentali questi ultimi sono più dopati di loro.

Comunque se quello che lo sport internazionale riesce ad esprimere è semplicemente prostrarsi agli USA, sarebbe meglio che la Russia se ne uscisse da sola, li mandasse tutti a cagare e si facesse un circuito sportivo mondiale libero omologo al BRICS nel commercio (USA free).

Aironeblu
Inviato: 12/11/2015 4:53  Aggiornato: 12/11/2015 4:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Prima con i cinesi che "si allenavano troppo", ora con i russi dopati... Solo gli Americans vincono sempre e comunque in modo pulito... Ma se ne WADAno a fare in culo.

Il fatto è che l'impero del capitale è con l'acqua alla gola e cerca disperatamente ogni possibile appiglio per restare a galla, sono al collasso e non vogliono affondare da soli, piuttosto cercheranno di trascinare il pianeta in una nuova guerra con cui ristabilire la loro pretesa supremazia.

Starburst
Inviato: 12/11/2015 7:53  Aggiornato: 12/11/2015 7:53
So tutto
Iscritto: 9/11/2015
Da:
Inviati: 5
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
La ritorsione sportiva oltre che politica perche' putin gli sta bombardando l'isis e perche' non vuole mandare via assad e' evidente,il cattivone si e' ripreso la crimea che doveva diventare un altra base militare nato a due passi da casa sua in piu' non vuole mollare la siria dove ha un altra grossa base militare " di putin" ovviamente,che vogliamo di piu'? Certe volte ho come l'impressione che il fantasma di quel malato mentale pericoloso (uno dei tanti nella storia) di hitler aleggi beffardo sulle nostre teste,"forse sara' per questo che odio i baffetti e chi li porta".Un vecchio partigiano della prima ora non i centinaia che uscirono all'improvviso nel dopoguerra,mi disse una volta..sta' attento diffida di quelli con i baffi sono per natura "ambiziosi" nel peggior senso del termine.Adesso non vanno piu' tanto di moda,ma se guardate bene sotto i nasi di certi personaggi "importanti"troverete un ombra strana...come di baffetti,sia uomini che donne!

Sono uno scettico h24

gelu
Inviato: 12/11/2015 9:44  Aggiornato: 12/11/2015 9:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Qui l'elenco delle accuse fatte alla Russia. Solo due o tre....

f_z
Inviato: 12/11/2015 10:51  Aggiornato: 12/11/2015 10:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Non ci vuole un genio per capire che tutte queste accuse fanno parte di una manovra politica che serve a preparare l'opinione pubblica ad una possible azione militare contro la Russia (e quindi alla possibile fine del mondo! ).

Ora pensiamo un pochino agli anni '30 e sostituiamo Russia con Germania: quanta della "storia" che hanno scritto sui libri riguardo a quel periodo sara' vera e quanta sara' completamente inventata di sana pianta?

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Redazione
Inviato: 12/11/2015 11:24  Aggiornato: 12/11/2015 11:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
CALVERO: "Massimo, ma sei sicuro che sia da tenere in 'medicina' come Topic?"

Mi ero sbagliato: medicina viene subito prima di news internazionali, e ho sbagliato a cliccare. Grazie.

Tianos
Inviato: 12/11/2015 11:30  Aggiornato: 12/11/2015 11:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Ot ahahah ma è davvero esilarante anche se non si capisce bene verso chi sia la satira

lo svaccinamento

spettatore
Inviato: 12/11/2015 11:44  Aggiornato: 12/11/2015 11:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
SPIRIOD RASSìA !!!


https://www.youtube.com/watch?v=6Fr9NNiz7SQ


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Parsifal79
Inviato: 12/11/2015 11:54  Aggiornato: 12/11/2015 11:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi

Pasquino
Inviato: 12/11/2015 13:44  Aggiornato: 12/11/2015 13:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Basta guardare questa immagine in cui sono ritratte un'atleta Americana e una Russa per capire chi è che si fa di doping

https://scontent-lhr3-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xfp1/v/t1.0-9/12241513_1706419996253194_7646151612062999905_n.jpg?oh=11f9f5d35e56abf101c8b0e2c0564688&oe=56BE0260

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
JohnTitor
Inviato: 12/11/2015 13:51  Aggiornato: 12/11/2015 13:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
OT

Border Nights 174 con Paolo Franceschetti:

https://www.youtube.com/watch?v=kVPg8RSECCc

Oikle
Inviato: 12/11/2015 14:31  Aggiornato: 12/11/2015 14:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@ Pasquino
Ma che dici? Serena Williams è tutta naturale! Mica in america sono soliti doparsi. Lance Armstrong, Marion Jones e lo scandalo Balco sono solo coincidenze. Il fatto che uno dei farmacisti di punta della Balco ora lavori nel team di Bolt è un puro caso.

P.K.89
Inviato: 12/11/2015 15:42  Aggiornato: 12/11/2015 15:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@Pasquino

Al di la del fatto che io mi farei le Sharapova, non capisco da quella foto dove si evince che la Williams sia dopata. Poi anche il confronto in due circostanze diverse...

Chesi dopi la Williams, magari potrà anche essere ma non mi sembra che questo confronto fotografico possa dir nulla, tranne che la russa è di una bellezza incredibile.

Oikle
Inviato: 12/11/2015 16:59  Aggiornato: 12/11/2015 16:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Ma infatti avere un fisico da Silverback per una afroamericana è nella norma.
Avere un servizio più veloce di molti agonisi uomini è naturale...
Per vedere se uno è dopato, giustamente, bisogna aspettare che si confessi piagnucolando di fronte a Oprah Winfrey, o che te lo dica il tg delle 20:00...

Pepitoz
Inviato: 12/11/2015 17:44  Aggiornato: 12/11/2015 18:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2015
Da:
Inviati: 84
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
http://themillenniumreport.com/2015/08/1-question-in-womens-tennis-has-serena-williams-been-doping-with-steroids/

Più che con la Sharapova io il confronto lo farei con Federer e Djokovic Leggetevi questo articolo e guardate le foto al fondo con il confronto impietoso. Per fortuna per giocare a tennis bene non serve solo la forza fisica ma quando ne fai il tuo punto di forza come la Williams diventa devastante.

Invece per tornare all'articolo, si assiste all'ennesima bambinata per dare la colpa alla Russia, come se il doping lo usassero solo loro; e allora chi gli arriva davanti per medaglie come gli USA?! Loro sarebbero delle persone con lo strapotere fisico migliore di questo pianeta da competere con dei dopati e addirittura superarli, ma dai Mi sembra ci sia un'escalation di queste accuse e di volerle far uscire proprio adesso. Io mi sono fatto l'dea che probabilmente ora la gente è arrivata a un livello di stupidità maturo per accettare la qualsiasi, qualche anno fa penso che qualcuno si sarebbe fatto qualche domanda in più su come funziona il mondo e magari avrebbe collegato la cosa, in questo caso l'accusa di doping, come un attacco alla Russia sul piano geopolitico, ma invece no, loro pensano al fatto che gli atleti russi brutti e cattivi ci hanno fregato per anni con il doping e per questo è giusto che vanno puniti (è come se ci avessero dato una fantastica lente d'ingrandimento e alcuni, la maggioranza, passa il tempo concentrata sul particolare non vedendo niente quando in realtà il mondo intorno a loro va a fuoco). Ecco allora che arriva l'Epa, la Wada e qualsivoglia ente che potrebbe sparare la qualsiasi cazzata che ormai verrebbe accettata.

Calvero
Inviato: 12/11/2015 18:19  Aggiornato: 12/11/2015 18:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
______________
_________

Oltre a vedere scimmie invece che donne, che una pecora con le giarrettiere la troverei più eccitante, oltre a essere nauseato dal compiacimento o meglio, da quella che è una fondamentale differenza tra sport e agonismo - che non trovo affatto possano coesistere, a patto che diventino cosa degradata e squallida, non riesco neanche più a realizzare come si possa volgere un minimo di sano interesse verso fenomeni da baraccone di tal fatta e anche mi dice quale dignità sportiva sia solo una chimera nel momento in cui si prende consapevolezza che da certi stadi/livelli in poi, si ha a che fare solo con processi impazziti e schifosamente patetici delle qualità umane ...

... posso comprendere, e lo comprendo, quando avevi gli ormoni grandi come padelle e che sino a qualche annetto dopo l'adolescenza, non potevi avere né le capacità né il giudizio, né il buon cuore da poter saper separare la propaganda dal buonsenso, la vita sportiva dal commercio animale dell'agonismo e a questi livelli...

... ma poi si raggiunge un'età, voglio dire, e si dovrebbe realizzare da soli che simili spettacoli sono liquame dello spirito, letame per la mente, e carote per gli asini...

... come possa un genitore adulto mettere un bambino di fronte questo degrado, a meno di presentarglielo come monito, mi dice quanto siamo lontani dall'armonia e dalla volontà di tenerci a misura e saper amare i passi - mai più lunghi delle nostre gambe.

Si torna sempre lì, per l'amor di Dio, certo che sì, che questa dell'articolo sia l'ennesima prova a dirci dei giochi imperialisti sullo scacchiere internazionale, politico, d'immagine, sociologica e di tutto il cazzo che vi si frega (Cit.) ... ben venga ...

... ma sul perché questi giochi possano fare tutto tranne che il nostro gioco, ecco che manca sempre il famoso specchio per capirlo.

Nella presa di coscienza collettiva, quella che manca a partire da queste stronzate ... per finire alle Torri Gemelle e agli scornamenti sul perché l'economia non capiamo come vada incontrovertibilmente a vantaggio dei pochi sui molti, e ancora non la si capisce: - il processo mentale e le geometrie mentali che ci sganciano dal buonsenso, fanno appello sempre e comunque alle stesse dinamiche di astrazione dalla realtà e sempre di vivere secondo ambizioni altrui, in eroi, miti e di tutti coloro che stanno in qualche modo sempre più in alto di noi, tradotto: quelle delle sovrastrutture e di ogni patetico fenomeno di distrazione di massa ....

... capiamo questo gioco imperialista? ... e capiamolo, va bene, ma dopo? .. e dopo c'è il Giro d'Italia, per la madonna, sia mai! che l'ultimo pirla che ci corre, ha in corpo più droga lui, di Mick Jagger prima di salire sul palco per esibirsi ...

... però sono esempi da seguire, sempre e comunque. Che l'agonismo sia un modello educativo per i giovani, dice quanto rincoglioniti siamo diventati.

Poi vai sui Social, che sono termometro del degrado raggiunto (oltre che meccanismo di spionaggio delle alte sfere) e vedi impazzare Slogan tipo inneggiare allo sport mentre in realtà s'inneggia all'agonismo che, a livello inconscio, mai permetterà di cogliere l'infamia che in esso è celata, poiché verrà sempre rapportata in un sistema schifoso come il nostro:

- che vali solo se sali s'un podio. Non importa quale. Poi ci domandiamo da dove dovremmo cominciare a cambiare, da dove partire.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
P.K.89
Inviato: 12/11/2015 18:39  Aggiornato: 12/11/2015 18:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Citazione:
Ma infatti avere un fisico da Silverback per una afroamericana è nella norma.


Ripeto magari l'americana è dopata, ma IO da ignorante da quella foto non ci capisco nulla, tranne che tendenzialmente io non tradirei mai una cosi... non oso immaginare cosa potrebbe fare.



Pepitoz

le foto del confronto con gli uomini in quel link fa una certa impressione
Sembra che faccia culturismo.

Ma da ignorante, ma ogni tanto anche per sbaglio qualche controllo lo fanno anche o è come gli gira.

Certo che questo sport, tutto, a livello agonistico è proprio uno schifo.

E poi c'è qualcuno che si scandalizza a parlare di sport per il Wrestling, almeno lì te lo dicono prima che è un intrattenimento.

Falchetto
Inviato: 12/11/2015 18:41  Aggiornato: 12/11/2015 18:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Milano
Inviati: 438
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
In realtà sembra che nel 2014 le Olimpiadi del doping le hanno vinte gli Americani (seguiti dai Russi). 69 casi contro 48 (cito a cazzo fonti che non rivelerò mai tanto non sono l'unico).
Però i Russi vanno squalificati perché il doping è di Stato. Quello americano è appaltato a privati e quindi meno grave.
Ahahahahahahahahahahhahahahahahahah!

Parsifal79
Inviato: 12/11/2015 18:42  Aggiornato: 12/11/2015 18:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi


non avrà vinto molto, però......

P.K.89
Inviato: 12/11/2015 18:45  Aggiornato: 12/11/2015 18:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Per la madonna, quasi quasi inizio a seguire il tennis femminile.

Ma che è... vengono selezionate nella settimana della moda?

Parsifal79

a stò giro pienamente d'accordo, il suo sarebbe un servizio tutto da provare

Falchetto
Inviato: 12/11/2015 18:46  Aggiornato: 12/11/2015 18:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Milano
Inviati: 438
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Citazione:
se è vero, come sostiene la WADA, che un certo numero di atleti russi abbia fatto ricorso al doping durante le Olimpiadi del 2012, bisognerebbe esaminare caso per caso, e punire ciascuno di quegli atleti singolarmente.


Quale occasione migliore di sputtanare una federazione disonesta? Fai fare la pipì a tutti e li mandi tutti a casa perché dopati.
Nono, meglio squalificarli preventivamente.

Falchetto
Inviato: 12/11/2015 18:50  Aggiornato: 12/11/2015 18:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Milano
Inviati: 438
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Bravo Bernuga.

Parsifal79
Inviato: 12/11/2015 19:24  Aggiornato: 12/11/2015 21:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
P.K.89

Forse era ancora minorenne nella foto....

la foto è più o meno del '97, anno in cui la Kournikova, a 16 anni, arrivò in semifinale a wimbledon. Mi sa che eri bimbo all'epoca.

Poi conobbe Enrique Iglesias..... e spese le sue energie in altra attività fisica. All' epoca si raccontava di camere d'albergo distrutte dai loro accoppiamenti.

Bei tempi....


Det.Conan
Inviato: 12/11/2015 20:44  Aggiornato: 12/11/2015 20:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Pk,Parsifal,
volete calmarvi??
Cosa è tutto questo machismo e questa sessofobia anti-gender?


Franceschetti : perchè gli italiani parlano sempre di figa?

State dando ragione a Franceschetti

Det.Conan
Inviato: 12/11/2015 20:53  Aggiornato: 12/11/2015 20:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Il punto è che tutto lo sport professionistico è marcio fino al midollo.
Chi più chi meno,chi in un modo più pesante,chi va sul leggero,chi a periodi alterni..ma siamo sempre lì.
E' il segreto di pulcinella su cui tutti i commentatori sportivi fanno orecchi da mercante.
L'allenamento massimo di un essere umano normale non ti consente di percorrere in bicicletta 3000 km con dislivelli di 7000 km in 3 settimane nè di giocare per 5 ore una partita di tennis battendo palle a 200 km/h anche all'ultimo set.
Il doping è semplicemente l'applicazione della scienza sul corpo umano per migliorare le prestazioni.
Uno sporco lavoro condotto da migliaia di medici,preparatori,massaggiatori e praticoni in giro per il mondo.
D'altronde assumere il viagra o rifarsi il seno col silicone non è poi così diverso!
Certo,se uno crede alla favola dei "valori dello sport" professionistico..

Parsifal79
Inviato: 12/11/2015 21:00  Aggiornato: 12/11/2015 21:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Citazione:
State dando ragione a Franceschetti


La Perrucchietti mi sa che se la sogna di notte.... ma non lo dice


Calvero
Inviato: 12/11/2015 21:19  Aggiornato: 12/11/2015 21:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
_____________
_________


L'orgasmo è l'unico piacere oggettivo. Tutto il resto è illusione.

Non è che tu stai venendo e puoi far finta che non ti piaccia. Ti piace anche se non vuoi.

Potenza della natura.

Preservazione della specie.

Dovrebbe far riflettere come invece ci sono cose che a te possono dare piacere e a un altro disgustare.

L'orgasmo non conosce la relatività...

... e ciò che lo richiama nella realtà assume le forme di colei che ha le doti migliori per condurtici.

Ecco perché tira più un pelo di figa che cento corde di budello intrecciate in una racchetta.

Ma lasciamo dirla a un maestro:


...e ti sembra di andar lontano
lei ti guarda con un sorriso
non credevi che il paradiso
fosse solo lì al primo piano.



... ti sembra di andar lontano,
ma sempre lì finisci

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
bernuga
Inviato: 12/11/2015 21:24  Aggiornato: 12/11/2015 21:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@Mrexani

Hai ragione, ma tutti hanno parlato di accuse della WADA, quando a quanto pare sono CIO e IAAF che hanno voluto strumentalizzare la cosa.
Oltretutto la IAAF ha poco da fare la splendida, infatti risulta anche lei indagata, secondo la WADA:

"anti-doping processes that implicate Russia, the International Association of Athletics Federations (IAAF), athletes, coaches, trainers, doctors and other members of athletes’ entourages"

"This documentary alleges that ARD and The Sunday Times obtained a leaked database, belonging to the International Association of Athletics Federations (IAAF)"

@Falchetto

Grazie

Avete mai visto il video con il meltdown della Williams a Wimbledon?Piu' che un malore, sembra quasi....non so se dirlo ed attirarmi le derisioni degli utenti....
Avete mai sentito parlare di cose tipo l'MK Ultra?Credo proprio di si, ecco...si dice in corridoio che diverse Pop star internazionali ne siano vittime, per questo abbiamo ragazzine pudiche e timide che una volta sul palco diventano megatroioni che fanno impazzire le masse.
Ecco, potrebbe anche essere che questa "tecnica" sia utilizzata per lo sport, dando vita ad un tuo alter-ego in grado di prestazioni incredibili.

https://www.youtube.com/watch?v=kZeAQRhb66U

Cosi', pourparler...

Calvero
Inviato: 12/11/2015 21:42  Aggiornato: 12/11/2015 21:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Citazione:
Avete mai sentito parlare di cose tipo l'MK Ultra?Credo proprio di si, ecco...si dice in corridoio che diverse Pop star internazionali ne siano vittime, per questo abbiamo ragazzine pudiche e timide che una volta sul palco diventano megatroioni che fanno impazzire le masse.
Ecco, potrebbe anche essere che questa "tecnica" sia utilizzata per lo sport, dando vita ad un tuo alter-ego in grado di prestazioni incredibili.


Tranquillo, mai come in questi casi la realtà supera la fantasia.

__________________________________________________

Tornando al Tema degli atleti russi, dopati brutti e cattivi:


- Quale sarà la prossima mossa per far rinsavire la Russia e redimerla dai suoi peccati?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
peonia
Inviato: 12/11/2015 21:44  Aggiornato: 12/11/2015 21:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
ma l'avete letto l'articolo che ho postato sopra? è un ulteriore buon motivo di vendetta..
non sanno più a cosa attaccarsi...anche se prevedo si "attaccheranno" presto!

Radar accecati, danni ai sistemi elettronici di gestione, così come un'interferenza alle riprese satellitari in una "bolla" dal diametro di 600 chilometri, riferisce uno dei generali della NATO alla rivista “Daily OSNet”.

Insieme al sistema di difesa aerea "S-300" a bordo dell'incrociatore russo al largo delle coste di Latakia, questi due sistemi costituiscono, per definizione del generale Philip Breedlove, comandante americano dell'Alleanza Atlantica in Europa, la "bolla russa" in Siria, scrive "Dailiy OSNet".

A seguito del funzionamento di questo sistema, la NATO si è ritrovata di fatto accecata in un raggio di 600 chilometri a partire dal centro della base russa di Latakia. L'autore dell'articolo cerca di capire che tipo di arma segreta russa sia stata schierata in Siria. Si presume che abbia una tecnologia simile al sistema "Richag", ma a quanto pare la sua funzionalità è molto più estesa. La versione tattica di questo sistema era stata presentata ai giornalisti lo scorso aprile in Russia.
http://www.stampalibera.com/?a=30763

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Aironeblu
Inviato: 13/11/2015 5:38  Aggiornato: 13/11/2015 5:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@f_z

Citazione:
Non ci vuole un genio per capire che tutte queste accuse fanno parte di una manovra politica che serve a preparare l'opinione pubblica ad una possible azione militare contro la Russia (e quindi alla possibile fine del mondo!


Purtroppo i segnali sono questi. Ogni aggressione militare pianificata dagli USA è sempre stata preceduta da una intensa campagna di propaganda in cui veniva demonizzato il paese da invadere. Gli esempi più recenti sono Siria, Libia, Afghanistan e Iraq, ma l'elenco è molto lungo e parte da molto lontano (ci siamo stati anche noi negli anni '40).
C'è solo da sperare che il deterrente militare russo riesca a mantenere lo scontro a livello di guerra fredda, ma credo che per gli USA il conflitto armato resti l'ultima soluzione per non affrontare il tracollo.

Tricky
Inviato: 13/11/2015 7:39  Aggiornato: 13/11/2015 7:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/6/2012
Da:
Inviati: 72
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Citazione:
Non ci vuole un genio per capire che tutte queste accuse fanno parte di una manovra politica che serve a preparare l'opinione pubblica ad una possible azione militare contro la Russia (e quindi alla possibile fine del mondo!



Addirittura.

peonia
Inviato: 13/11/2015 8:51  Aggiornato: 13/11/2015 8:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Floh
Inviato: 13/11/2015 9:49  Aggiornato: 13/11/2015 9:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@ Massimo

Perdonate l'O.T., ma come mai si è passati da una media di c.ca 70 utenti connessi ad LC in ogni momento della giornata, ad una media di c.ca 2 utenti in questi giorni?

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Shavo
Inviato: 13/11/2015 14:11  Aggiornato: 13/11/2015 14:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/5/2008
Da:
Inviati: 334
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Citazione:
@ Massimo

Perdonate l'O.T., ma come mai si è passati da una media di c.ca 70 utenti connessi ad LC in ogni momento della giornata, ad una media di c.ca 2 utenti in questi giorni?

stanno guardando il tennis.


credo ci sia un problema col conteggio degli utenti anonimi connessi, non li mostra più.. in effetti fa un po' tristezza

Mrexani
Inviato: 13/11/2015 14:20  Aggiornato: 13/11/2015 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Bernuga
Citazione:
Hai ragione, ma tutti hanno parlato di accuse della WADA, quando a quanto pare sono CIO e IAAF che hanno voluto strumentalizzare la cosa.
Oltretutto la IAAF ha poco da fare la splendida, infatti risulta anche lei indagata, secondo la WADA:


Il report in cui si mostrano le responsabilità d'illecito da parte di atleti, tecnici, dirigenti, federazioni, laboratori, ministri, cos'è se non un accusa?
Neanche la WADA dovrebbe fare la ''splendida'', il laboratorio di Mosca era accreditato WADA, chissà quanti laboratori accreditati nascondono o distruggono i test positivi .

Visto il gran scandalo a orologeria ci si potrebbe chiedere dov'era la WADA prima e durante le manifestazioni sportive che hanno coinvolto un tale gigantesco sistema di doping. La domanda è retorica, la risposta è che si colpisce ad arbitrio commerciale oppure ad arbitrio politico, com'è in questo caso.

Infatti, anche l'antidoping s'inserisce nell'alveo delle pratiche sleali e antisportive, nella misura in cui, in periodi di livellamento mondiale delle tecnologie mediche dopanti, s'incarica di analizzare le provette di chi deve perdere e di chiudere un occhio(due,tre) sulle provette di chi deve vincere.

peonia
Inviato: 13/11/2015 15:19  Aggiornato: 13/11/2015 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
comunque forse qualcuno non si logga e comunque ci sono sempre molti Altro..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
DaemonZC
Inviato: 13/11/2015 15:19  Aggiornato: 13/11/2015 15:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 428
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Bhe, un tempismo perfetto.
Sempre restando in tema di antiamericani brutti e cattivi, questo articolo analizza un servizio rainews24, dove la giornalista riesce a comunicare il tutto e il contrario di tutto della comunicazione mediatica occidentale. In questo caso i brutti e cattivi sono i Siriani di Assad, mentre l'ISIS sono un "gruppo"

http://ilrazionatico.it/index.php/2015/11/11/marquez-assad-e-il-cortocircuito-mediatico/

silverado
Inviato: 13/11/2015 15:51  Aggiornato: 13/11/2015 15:51
So tutto
Iscritto: 21/10/2011
Da:
Inviati: 30
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
non guardo la televisione e mi concedo solo un tiggi la mattina prima di andare a lavoro .
Trovo ridicolo che l'aereo precipitato sia russo, l'incidente sia avvenuto in Egitto..e i media riportano quasi esclusivamente cosa ne pensano gli americani a riguardo.

fefochip
Inviato: 13/11/2015 16:02  Aggiornato: 13/11/2015 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
dopo l'intervento dei cattivissimi russi che si sono permessi di bombardare oltre l'isis anche i terroristi moderati , un milioni di profughi siriani sono tornati a casa e questo secondo i dati delle nazioni unite e non dei cattivi russi (pure drogati)

pandora tv

ovviamente tutto questo non si trova sui giornali mentre si trova che una commissione indipendente (3 persone anglofone) ha stabilito che tutto il governo russo è responsabile del doping di tutti gli atleti russi , basato tutto sulla testimonianza di una persona ....ovviamente tenuta riservata.

mavvaffanculo!

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
MadYari
Inviato: 13/11/2015 16:33  Aggiornato: 13/11/2015 16:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2015
Da: Italia
Inviati: 55
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Nella mia ignoranza assoluta a riguardo, sono constretto a l lavoro di logica.

Il corpo umano senza "aiutini" può arrivare fino ad un certo punto.
Resistenza, massa muscolare, forza etc... Ognuno in base alla propria genetica.

Il resto, per come la vedo io, sono "prodotti". (il caro e vecchio doping insomma).

Che non mi si venga a dire che (per esempio) correre 200 km al giorno, per un mese (vedi giro d'italia) senza problemi, liscio come l'olio e magari vincendo un paio di tappe in salita, sia una prestazione "umana".

Caspita mi romperei le palle a farli in moto 200 km al giorno. Questi lo fanno in bici in scioltezza. Ma figuriamoci...

Senza contare l'esempio della Williams. Una donna puo allenarsi fin che vuole, ma quella massa muscolare è chiaramente sinonimo di testosterone ad ettolitri nel sangue. Poi, se mi sbaglio, la Williams avrà diritto a darmi un bel ceffone con un gluteo.


"Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione e la soluzione giusta"
Platone
cocis
Inviato: 13/11/2015 18:19  Aggiornato: 13/11/2015 18:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi




lanzo
Inviato: 13/11/2015 18:25  Aggiornato: 13/11/2015 18:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Per ,adjari e gli amici luogocomunisti.
Il fisico gorillesco delle sorelle Williams, credo sia naturale, Mr Maz. lo potra' confermare - i grossi glutei in realta' sono una garanzia di forza totale . Non dimentichiamo che gli "African Americans" sono il risultato di una selezione spietata iniziata sin da quando li rapivano in Africa, solo i piu' forti poi sopravvivevano la traversata - i piu' forti poi facevano lavori che avrebbero spezzato le reni a qualsiasi europeo nelle piantagioni del sud.
Infatti sono piu' forti nello sport di qualsiasi africano doc. Balotelli vorrei vederlo in una squadra di football ammerigana, sarebbe finito su una sedia a rotelle o morto dopo mezza stagione.
La secca italiana che ha vinto con la Williams, quando ho visto l'intervista del dopo incontro, quella si che mi sembrava dopata. Non sto a descrivere, sicuramente e' reperibile sul tubo.
Questi perfidi russi, la Sharapova (che mi tromberei 7 giorni alla settimana) e' femminile, bellissima e alle Williams gli fece vedere i sorci verdi.

lanzo
Inviato: 13/11/2015 18:44  Aggiornato: 13/11/2015 18:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Poi, forza - cerchiamo di essere obiettivi - Lance Armstrong e' stato crocefisso dai suoi stessi connazionali e privato del titolo. Pantani con il fisico di uno reduce da un campo di concentramento, Santo subito, per farsi le salite si beveva l'acqua minerale !
Lance aveva un gran fisicaccio.
Eppure leggendo wiki, - tour de france - si apprende che quasi tutti si dopano da sempre.
l' On. Luxuria o Paolo Villaggio, sia pur dopati al massimo, manco avrebbero fatto mezza tappa. Che ne dite ?

scrapolla
Inviato: 13/11/2015 20:27  Aggiornato: 13/11/2015 20:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: puglia, molto puglia
Inviati: 66
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Sentito di sfuggita la notizia in tv... Russia, doping, atleti cattivi di una nazione cattiva, stop olimpiadi di mosca... 1,2,3... non sono arrivato a 4 e mi sono messo a ridere... gli anticorpi funzionano da quando assumo luogocomune

Citazione:
Ultimo avvertimento...
Parsifal79
Inviato: 13/11/2015 21:37  Aggiornato: 13/11/2015 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
lanzo

Citazione:
Non dimentichiamo che gli "African Americans" sono il risultato di una selezione spietata iniziata sin da quando li rapivano in Africa, solo i piu' forti poi sopravvivevano la traversata - i piu' forti poi facevano lavori che avrebbero spezzato le reni a qualsiasi europeo nelle piantagioni del sud.


usavano tanto le braccia...... ma i loro discendenti non pervenuti nel nuoto

tutte le prove di forza sono vinte da europei (che lavoro facevano i loro avi?)



per non parlare dei vari lanci

non primeggiano + nella boxe



Citazione:
sono piu' forti nello sport di qualsiasi africano doc.


ne dubito



sta teoria della selezione naturale non mi convince

siamo razze diverse, ognuna con le proprie attitudini (forza/potenza/resistenza/velocità)

Floh
Inviato: 13/11/2015 22:15  Aggiornato: 13/11/2015 22:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@ Peonia

Ma no, è due giorni che in totale risultano sempre solo 2 o 3 persone connesse, a volte anche una sola.
Bisognerebbe vedere se c'è stato un contemporaneo boom di visite per il sito di Attivissimo

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
RobiRaggio
Inviato: 13/11/2015 22:24  Aggiornato: 13/11/2015 22:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi

"Le cose belle della vita non sono cose"
polaris_40
Inviato: 14/11/2015 3:59  Aggiornato: 14/11/2015 4:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
A me sconvolge la banalità delle notizie e delle decisioni che si accettano anche come proposte.
Certo che sono contro il doping sia ben chiaro. Ma non mi dite che non vi viene in mente nemmeno un americano dopato e parlo di atleti che hanno vinto un gran numero di medaglie. A me la prima che mi è tornata in mente è stata Marion Jones, la velocista dei 100 metri che aveva collezionato ori in abbondanza dal 99 al 2004 e che ha visto poi annullati. Per cosa? Indovinate!
Ma forse ha origini russe....
Non si è mai parlato dellì'esclusione degli USA dalle competizioni Olimpiche o mondiali.

Se non è un chiara campagna di fango diretta alla Russia...Gli rode a Obama che Putin gli rubi la parte del protagonista liberatore del modo "dall'asse del male"..
Mah! Siamo ai dispetti tra bambini all'asilo, neanche alle elementari.

krytron
Inviato: 14/11/2015 16:50  Aggiornato: 14/11/2015 16:50
So tutto
Iscritto: 24/9/2015
Da:
Inviati: 7
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
@p.k.89 : la foto della Williams non ti dice niente? Hai mai visto una così in giro? Maggiore massa muscolare e minore percentuale di grasso corporeo non già di un uomo normale, ma di atleti professionisti? Considera che il tennis è uno sport molto aerobico...

Se ancora avessi dubbi, ti potrebbe interessare che recentemente ha avuto una crisi di panico quando una agenzia antidoping si è presentata per un controllo a sorpresa, è corsa a chiudersi nei bagni ed ha chiamato il 911.... no, non è uno scherzo, è successo davvero.

E poi sarebbe ora di finirla con la vecchia leggenda della presunta atleticità afroamericana, leggenda partita dagli stati uniti per giustificare l'abuso di doping da parte dei suoi atleti di colore.

Gli atleti di colore sono competitivi solo in un numero molto ristretto di sport, tipicamente i due-tre in cui si concentrano. Non sono nemmeno lontanamente competitivi in competizioni basate sulla forza pura, ad esempio: lotta libera, sollevamento pesi, tutte le varie competizioni strongman a livello mondiale.

E si che il sollevamento pesi è uno sport che richiede uno sforzo esclusivamente esplosivo e anaerobico, proprio il tipo di disciplina in cui afroamericani dovrebbero primeggiare, secondo la teoria della maggiore presenza di fibre "rosse" e quindi esplosive ed anaerobiche. Invece, nisba, e le palestre americane sono piene di afroamericani pompati.

E' anche stata citata la vecchia teoria/favoletta secondo cui gli afroamericani sarebbero stati "selezionati" e dovrebbero i loro superpoteri alle dure condizioni di vita.

Peccato che la teoria dell'evoluzione dica che un periodo di tempo di 3-4 generazioni soltanto sia assolutamente insufficiente per selezionare ed imprimere stabilemente caratteristiche genetiche.

Anche perchè allora gli ebrei dovrebbero essere tutti superuomini, considerando che hanno subito selezioni e avversità molto più dure nei campi di concentramento, eppure nessuno pretende che gli ebrei siano atleti eccezionali.

E seguendo lo stesso regionamento, si arriva anzi alla conclusione diametralmente opposta: che siano le popolazioni caucasiche, e specialmente quelle slave, ad avere un potenziale genetico maggiore per gli sport: è molto più difficile vivere in ambienti freddi che in ambienti caldi, il cuore fa più fatica a pompare il sangue, i vasi esterni devono sopportare più pressione, il corpo richiede più energie a parità di calorie introdotte e quindi un fisico in un clima freddo deve essere molto più efficiente nella produzione e trasferimento di energia (digestione, assorbimento, mitocondri, atp).

Le popolazioni che vivono in climi freddi tendenzialmente hanno corpi più grandi che quelle dei climi caldi, perchè un corpo più grande disperde meno calore (le statistiche mostrano chiaramente come le popolazioni più alte, in media, a livello mondiale, siano quelle europee, ad in particolare i tedeschi e gli olandesi); persino in italia esiste una leggera differenza di altezza in favore delle popolazioni settentrionali.

I popoli europei, particolarmente quelli più a nord, sono stati selezionati per millenni a resistere a condizioni climatiche proibitive, freddo mortale, umidità elevata, scarso cibo (calorie in eccesso sono una conquista solo relativamente recente, fino al dopoguerra era normale in tutti i paesi europei morire di fame o andare avanti di stenti), guerre, epidemie, scarso irraggiamento solare (carenza di vitamina d comporta indebolimento sistema immunitario).

I paesi a clima caldo sono decisamente meno difficili sul corpo, tant'è vero che è tipico dei vecchi trasferirsi a vivere in climi caldi-asciutti.

Se ci si pensa, il nostro gracilino Mennea ha tenuto dietro il fior fiore mondiale per anni, e chissà con il sistema doping americano cosa avrebbe potuto fare. Quando un nostro giocatore di basket viene assunto e si trasferisce a giocare in una squadra americana, tipicamente mette su un pò di chili nel giro di qualche mese, e non di grasso.

Ma "grazie a migliori allenatori e alimentazione"...

Valdez
Inviato: 15/11/2015 1:45  Aggiornato: 15/11/2015 1:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/1/2015
Da:
Inviati: 42
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Ancora una volta assistiamo all’ignobile subordinazione di organi internazionali agli USA e della vergognosa strumentalizzazione dello sport a scopo politico. Accuse infondate accolte con estrema diligenza da questi organi oltre ogni limite di decenza. Non ci prendano in giro tutti sappiamo, loro compresi, che il doping è generalizzato e praticato da atleti di TUTTE le nazioni, russi ma anche statunitensi (soprattutto quelli più famosi) e italiani, e questo accanimento contro TUTTI e SOLO atleti russi, senza alcuna prova oggettiva (analisi) è alquanto, sospetta e dolosa. Si “accorgono” dopo tre anni però non si sono accorti durante le Olimpiadi dove si suppone siano stati fatti test e analisi antidoping in abbondanza. Questo significa che questi sono stati fatti male e allora riguardano TUTTI gli atleti partecipanti di tutte le nazioni, oppure si è di fronte ad una evidente menzogna.

Inoltre si è volutamente ignorato il principio basilare di giustizia: la responsabilità soggettiva. Infatti chi si dopa lo fa sotto la propria responsabilità e viene giustamente punito se viene scoperto, ma sembra che questo elementare e ovvio principio che vale per tutti non venga applicato agli atleti russi. Non hanno le prove che si dopano ma non gliene frega una mazza perché devono comunque accusarli e condannarli tutti.

Questa provocazione non funzionerebbe senza la propaganda nauseabonda dei mezzi di comunicazione del pensiero unico preconfezionato occidentale, impegnato a diffondere e amplificare questa rozza messinscena come tante brave scimmiette addomesticate, senza che nessuno di loro osi dubitare o evidenziare l’ipocrisia, l’infondatezza e l’assoluta malafede di queste accuse (sarebbe il loro mestiere).

Bravo Putin! Ben conoscendo quel letamaio che è l’informazione in occidente ha capito che non era la verità quella a cui mirava questo attacco, quindi dato che era inutile dire che sono tutte balle non provate (deludendo i media occidentali già pronti a dargli del bugiardo oltre che cattivo), ha detto l’unica cosa possibile per non accogliere questa provocazione: "Collaboreremo per fare chiarezza".

Comunque se vi era ancora qualche dubbio sul motivo reale di questa improvvisa (ma tardiva) esaltazione dello sport pulito degli USA, eccolo qua

http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/altrisport/2015/11/13/doping-iaaf-russia-sospesa_44e857f0-dc6d-4989-9c67-6ab6f3702e2e.html

starchild
Inviato: 15/11/2015 9:10  Aggiornato: 15/11/2015 9:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
Parlando solo a livello fisico:
La Williams sembra una wrestler, e nemmeno carina (ce ne sono di meglio), la Sharapova sembra una donna...

peonia
Inviato: 25/11/2015 11:07  Aggiornato: 25/11/2015 11:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Atleti russi dopati, brutti e cattivi
NON SO SE L'ABBIATE LETTO, SEMMAI VI INFORMO



Visto? Non era solo la Russia a dopare. Altri 11 Paesi sotto accusa. Ma è ancora una volta spin
La mia tesi era così originale e controcorrente che è stata ripresa da alcune agenzie internazionali e due televisioni russe mi hanno intervistato. Poi la strage al Bataclan ha spazzato via tutto.

Ora scopriamo che quella vicenda non è affatto finita. Lo scorso 19 novembre la WADA ha pubblicato la parte secretata del rapporto e – lo avreste mai detto? – scopriamo che altri cinque Paesi sono risultati non conformi: Andorra, Israele, Argentina, Bolivia e Ucraina. E altri sei sono sotto osservazione. Mica Paesi qualunque. Trattasi di Francia, Spagna, Belgio, Grecia, Brasile e Messico.

Scopriamo voi, cari lettori, il sottoscritto e pochi altri. Non il grande pubblico, perché nessuno dei grandi media il 19 novembre ha pubblicato la notizia, che è scivolata via. La WADA in fondo ha compiuto il proprio dovere, le opinioni pubbliche di questi 11 Paesi non hanno saputo che anche le loro federazioni molto probabilmente dopavano gli atleti o comunque truccavano le carte.

Ma nella memoria collettiva la Russia resta l’unico, grande cattivo. Il timing di questa operazione di spin è risultato ancora una volta perfetto.

http://www.stampalibera.com/index.php?a=30879

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA