Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata
 La voce del sito
A comandare nella testa della gente è la scatola chiamata televisione. Il popolo è disinformato e di conseguenza stupido. L'unica medicina è l'informazione.

Alby-LatoB
 Luogocomune On Air




 Indice SEZIONI




























 Sponsor
Sai come creare un sito web? Prova ora con EditArea!

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


RSS

« 1 2 3 (4) 5 »
dagli Usa : IL PIANETA DELLE SCIMMIE
Inviato da Redazione il 28/7/2005 12:03:58 (4700 letture)


Come ti sentiresti, ad essere uno dei sette astronauti in orbita in questo momento attorno alla Terra, sapendo che da ieri tutti i futuri lanci dello Shuttle sono stati sospesi a tempo indeterminato, poichè lo stesso tipo di incidente che causò il disastro del Columbia, due anni fa, si è appena verificato durante il tuo lancio, mentre raggiungevi la quota prestabilita?

Se tu fossi un astronauta poi, sapresti anche molte altre cose che noi comuni mortali non sappiamo. Sapresti ad esempio quali debbano essere state le tensioni, le lotte e le pressioni, in questi due anni, per rimettere in piedi a tutti i costi un programma spaziale che già urlava per essere chiuso definitivamente, dopo l'ultimo disastro in diretta mondiale.

Ma sapresti soprattutto che ai sette astronauti che furono condannati a morire ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 5096 bytes | 14 commenti OK Notizie
dagli Usa : I SEGRETI DI LOS ALAMOS
Inviato da Redazione il 7/6/2005 18:18:14 (8629 letture)

I SEGRETI DI LOS ALAMOS

Tutto ciò che avviene intorno a Los Alamos, da più di cinquant'anni, è un mistero, e tale deve restare. Lo ha imparato a sue spese un certo Thomas Hook, che è stato ritrovato l'altra sera agonizzante, nel parcheggio di un pub della città, dopo essere stato pestato a sangue da una banda di aggressori scomparsi nel nulla.

La colpa di Hook era stata quella di "aver parlato", cioè di aver denunciato alle autorità federali che il laboratorio dell'università per cui lavora ha una maniera molto particolare di tenere i conti: si dimentica spesso di segnare certe voci in entrata, e altrettanto spesso ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3358 bytes | 68 commenti OK Notizie
dagli Usa : PIU' MANGI MENO PAGHI
Inviato da Redazione il 12/5/2005 23:13:49 (3224 letture)

[lib]3meal-o.jpg[/img]

PIU' MANGI MENO PAGHI - di Massimo Mazzucco

La sfida ha qualcosa di perverso: la bistecca supera i 2 Kg. di peso, e ordinarla al "Big Texan" di Amarillo ti costa la bella cifra di 52 dollari - circa 40 euro. Ma se riesci a mangiarla tutta in meno di un'ora, compresi lo sfilatino di pane e la patata bollita di contorno, la bistecca diventa gratis.

Idem per il mega-hamburger da quasi 7 Kg. che il Denny's Pub di Clealand, in Pennsylvania, mette a 30 dollari tondi, a meno che tu e il tuo amico riusciste a ripulire completamemte quel piatto entro un'ora secca. Oppure per il ferale intruglio ipercalorico di due litri di gelato, caramello, biscotti al cioccolato, fragole, panna montata, ciliegie, mandorle eccetera, che puoi ordinare per 22 dollari al Beaches&Cream di Orlando, in Florida, ma che ti peserà zero lire sul borsellino - e ancor meno sulla coscienza - se riesci ad ingurgitarlo tutto entro un'ora.

E' la nuova trovata dei ristoratori americani, alla caccia perpetua di una clientela che evidentemente non vuole arrendersi alla realtà del nuovo millennio, dove con quei tre piatti, ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 4116 bytes | 14 commenti OK Notizie
dagli Usa : CRISTO SI E' FERMATO IN TEXAS
Inviato da Redazione il 29/3/2005 21:55:15 (3677 letture)

CRISTO SI E' FERMATO IN TEXAS

Mentre in Florida gli evangelici si battono il petto davanti alla casa di Terry morente, e si fanno addirittura arrestare per aver cercato di portarle acqua di nascosto, un caso simile al suo è passato del tutto inosservato, proprio nel vicino Texas di Jeb e George Bush.

Sun Hudson, un bambino di cinque mesi nato con un severo handicap, è stato privato del respiratore artificiale che lo teneva in vita, ed è morto nel più assoluto silenzio mediatico. E religioso.

Anche qui, come nel caso di Terry, è stato un giudice a dare l'ordine di sospensione del supporto meccanico, ed anche qui c'era una madre che non voleva assolutamente che ciò avvenisse. Anche qui nessun medico dava una sola speranza...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3152 bytes | 87 commenti OK Notizie
dagli Usa : L'ALTRA FACCIA DELLO SDEGNO
Inviato da Redazione il 7/3/2005 21:00:00 (4090 letture)

L'ALTRA FACCIA DELLO SDEGNO



America-on-Line è il più popolare Service Provider americano, e da solo raggiunge più del doppio dell'intera utenza italiana di Internet. Ecco una schermata di quello che si trovano davanti oggi i venticinque milioni di americani che utilizzano AoL, il che rappresenta quindi una buona "media" dell'attuale posizione dei mezzi di comunicazione USA sul caso Sgrena.

La didascalia dice: "Militari italiani trasportano la bara dell'agente segreto Nicola Calipari, ucciso venerdì in Iraq mentre accompagnava un ostaggio verso la libertà".

Notare come il testo dica genericamente "ucciso", evitando di specificare "da chi". Inoltre, "accompagnare verso la libertà" sottintende che l'ostaggio non fosse ancora libero, pur trovandosi invece in territorio sotto pieno controllo americano.

Il testo a sinistra dice: "Giuliana Sgrena, l'ostaggio la cui vita è stata salvata da Calipari, dice che gli americani potrebbero averle sparato intenzionalmente, a causa di 'diversità di vedute' operative con l'Italia. Gli Stati Uniti hanno definito l'affermazione 'assurda'". Ma la parte più interessante è data dall' instant-poll, il sondaggio in diretta, ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 1853 bytes | 74 commenti OK Notizie
dagli Usa : IL DIRITTO DI SCEGLIERE
Inviato da Redazione il 28/2/2005 7:15:32 (3160 letture)

IL DIRITTO DI SCEGLIERE

Il caso di Terri Schiavo, che ha diviso l'America per anni, sta per giungere all'epilogo. Già ieri era stata staccata la macchina che la nutre artificialmente, quando un intervento in extremis del Governatore della Florida, Jeb Bush, ha imposto che venisse riattivata. Un ordine della Corte Suprema ha concesso ancora 15 giorni ai genitori della donna, che lottano strenuamente per mantenerla in vita a tutti i costi.

Terri Schiavo, oggi 40 enne, rimase vittima nel 1990 di un'insufficienza cardiaca che danneggiò una parte del suo cervello, lasciandola incapace di muoversi e di nutrirsi autonomamente. Ma il suo caso è ben diverso da quello che di solito mette i familiari di fronte alla necessità di valutare se vi sia ancora attività cosciente all'interno dell'individuo, o se ci si ritrovi di fronte al cosiddetto caso di esistenza "vegetale", che permette in certi casi di "staccare la spina".

Terri Schiavo è viva, nel senso che è cerebralmente cosciente - almeno a tratti - e di certo in quei momenti prova senzazioni ed emozioni come chiunque altro. Reagisce alla presenza dei familiari, muove gli occhi, ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 4002 bytes | 14 commenti OK Notizie
dagli Usa : L'ALTRA PEDOFILIA
Inviato da Redazione il 24/2/2005 2:57:45 (8318 letture)

L'ALTRA PEDOFILIA

Tutte le legislazioni moderne proibiscono, ovviamente, agli adulti di avere rapporti sessuali con minorenni, e quasi tutte, altrettanto ovviamente, considerano aggravanti le situazioni in cui l'adulto si trovi in posizione di esercitare diretta autorità sul minore. Dal genitore stesso all'insegnante, quindi, si arriva al caso più estremo del prete pedofilo, ove costui possa addirittura paventare un'autorità divina, che contempli la tua dannazione eterna.

Ma che dire se l'atto criminale viene invece a combaciare alla perfezione con il più comune sogno che qualunque ragazzino tredicenne possa fare, specialmente se la tua insegnante di ginnastica è la ragazza della foto?

Questa è Pamela Turner, 27 anni, insegnante di educazione fisica in una cittadina della Contea di Warren, nel Tennessee. Ora, già il fatto di essere stato assegnato ad una sua classe per molti studenti deve essere sembrato un dono divino, ma cosa fare poi se la "teacher" divorzia, si ritrova di colpo senza casa, ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3522 bytes | 57 commenti OK Notizie
dagli Usa : NEL NOME DEL FIGLIO
Inviato da Redazione il 28/1/2005 23:47:14 (2565 letture)

NEL NOME DEL FIGLIO

L'America di oggi nacque il giorno in cui la Dea Libertà, stanca di vagare da sola nel mondo inutile degli ideali, si invaghi del Dio Denaro, e finì per sposarlo. Dopo un pò di tempo ebbero un figlio, ma non riuscivano a mettersi d'accordo sul nome. Lei insisteva per nomi come Puro, Luminoso, Giusto o Limpido, lui preferiva invece qualcosa di più concreto, come Miliardo, Surplus, oppure Tesoro. Finirono per mettersi d'accordo su Ipocrisia. E fu così che il quel paese, nel nome di questa trinità intoccabile, certe porcherie le puoi fare tranquillamente alla luce del sole.

Lo "scandalo" scoppiato oggi, e riportato da USA Today, è che alcuni giornalisti "syndacated" (quelli che scrivono per varie testate collegate in un network) avrebbero accettato soldi dall'amministrazione Bush ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 2844 bytes | 15 commenti OK Notizie
dagli Usa : LE FONTI ALTERNATIVE
Inviato da Redazione il 23/9/2004 21:50:51 (2775 letture)

LE FONTI ALTERNATIVE

Si chiacchierava con un amico, qualche giorno fa, e lui - incurabile pessimista - si diceva preoccupato perchè non vede fine alla crisi del petrolio, se non in un imbuto di ingordigia che porterà necessariamente ad un'ulteriore escalation di violenza militare nel mondo. Io gli rispondevo - incurabile ottimista - che le variabili che intervegono, nella storia, ad influire sul corso di certi eventi, sono talmente complesse che sono di solito impossibili da valutare a priori, ma che da sempre l'umanità ha mostrato di saper trovare soluzioni assolutamemte impreviste, adeguandosi proprio all'evolvere di queste variabili.

Apparentemente, sostenevo io, se vincerà Kerry - o meglio, se perderà Bush - cambierà poco. Ma in realtà quel poco sarà fondamentale. Già Al Gore aveva rimarcato, nella sua catastrofica battaglia elettorale col figlio dell'ex-presidente, che una necessità fondamentale per gli Stati Uniti era quella di gettare la maggior quantità possibile di risorse nella ricerca e nello sviluppo di fonti alternative di energia, così da ridurre progressivamente, nel tempo, la dipendenza da petrolio degli Stati Uniti. Cosa che invece, con un clan di petrolieri al comando del mondo - produttori essi stessi, ed associati fino al midollo con la famigila reale saudita - non sarebbe certo mai successa. (Anzi, è successo proprio l'opposto, cioè l'11 Settembre).

Ebbene, a giudicare da una serie di recenti articoli, gli Stati Uniti stanno già facendo istintivamente quello che avrebbero da tempo dovuto fare …

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 5088 bytes | 14 commenti OK Notizie
dagli Usa : GIUSTIZIA ALL'AMERICANA
Inviato da Redazione il 15/9/2004 9:36:43 (4384 letture)

GIUSTIZIA ALL'AMERICANA

Su una autostrada qualunque di uno stato qualunque (in questo caso il Wisconsin), il solito poliziotto dalla mascella quadra sta inseguendo a sirene spiegate il solito fuggitivo che non ha voluto fermarsi al controllo. Sulla corsia opposta sta viaggiando una seconda "black-and-white", che quando vede in lontananza le luci della prima, si ferma e si prepara a fare inversione di marcia. A quel punto il fuggitivo frena di colpo, accosta verso il centro della carreggiata, e apre la portiera. La macchina inseguitrice frena a sua volta (i fotogrammi del video all'interno), e il poliziotto si prepara a scendere per recitare l'ultima parte di questa sceneggiata vista mille volte: il fuggitivo fa un ultimo tentativo di scappare per i campi, ma viene acchiappato nell'arco di pochi metri, sbattuto a terra a faccia in giù, e ammanettato sotto l'occhio impietoso delle telecamere montate sulle macchine della polizia. Ma questa volta c'è stata la sorpresa: mentre il poliziotto si slacciava la cintura, l'auto del cattivo ripartiva di colpo, e scaricava sull'asfalto…

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3143 bytes | 52 commenti OK Notizie
dagli Usa : L’AMERICA CREA I SUOI EROI E POI LI AMMAZZA
Inviato da Redazione il 31/5/2004 21:10:00 (2781 letture)

L’AMERICA CREA I SUOI EROI E POI LI AMMAZZA

di Massimo Mazzucco

31.05.04 - Non bastava che Pat Tillmann, il popolarissimo campione di football americano morto in Afghanistan poco tempo fa, avesse dato “un calcio ai miliardi per morire fra le capre” (link in coda), ma salta fuori oggi che ad ammazzarlo sarebbe stato addirittuta uno stesso suo commilitone.

Al già spropositato numero di vittime del “friendly fire” – “fuoco amico” – della campagna d’Afghanistan, va così ad aggiungersi un episodio che la dice lunga sulle effettive capacità cerebrali dei leader dell’armata più potente dl mondo.

Ma come si fa a mettere, insieme alle tue truppe, anche degli afghani che combattono con te, senza però ricordarsi...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3700 bytes | Commenti? OK Notizie
dagli Usa : MORIRE CON DIGNITA': HA VINTO L’INDIVIDUO
Inviato da Redazione il 28/5/2004 8:04:37 (2079 letture)

MORIRE CON DIGNITÀ: HA VINTO L’INDIVIDUO. 



di Fabio de Nardis



28.05.04 - Il Procuratore Generale (Ministro di Giustizia) John
Ashcroft ha perso un’altra battaglia con lo Stato dell’Oregon, nella
lunga guerra per bloccare la legge sul suicidio assistito da loro
approvata nel 1997. Ma quello appena conclusosi rappresenta soprattutto
un ennesimo capitolo nell’eterna diatriba fra federali e stati singoli,
per stabilire fino a che punto i primi possano ficcare il naso negli
affari dei secondi, quando non vi siano di mezzo faccende che
riguardano direttamente la federazione come tale.

E infatti la US 9th
Circuit Court of Appeals of San Francisco, la corte federale* a cui
Ashcroft si era appellato, oggi ha confermato che il suo tentativo di
bloccare la legge non rientra nelle sue competenze. Il Giudice Richard
A. Tallman - considerato uno dei membri più conservatori,
all’interno di questa corte notoriamente “liberal” - scrive nella sua
opinione che non solo “il Procuratore generale va oltre la
portata della sua effettiva autorità nello Stato Federale” ma
“il suo sforzo unilaterale di regolare la pratica medica generale,
storicamente affidata ai legislatori dello Stato, interferisce con il
dibattito democratico...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 6486 bytes | Commenti? OK Notizie
dagli Usa : STA TORNANDO LA DEMOCRAZIA?
Inviato da Redazione il 27/4/2004 10:46:59 (1964 letture)

[lib]26mch500.jpg[/img]

STA TORNANDO LA DEMOCRAZIA?

di Fabio de Nardis

26.4.04 - L’America progressista finalmente si ribella al conservatorismo di Bush e delle gerarchie cattoliche, che con l’ultimo editto vaticano mostrano chiaramente di voler condizionare le presidenziali di Novembre. Ieri, a Washington, centinaia di migliaia di persone hanno marciato sulla National Mall per dire “No” al rigurgito contro-riformista del governo repubblicano, e per rivendicare il diritto sacrosanto della donna a decidere sul futuro della propria gravidanza. Loro la chiamano “reproductive freedom” (libertà di riproduzione), e il “partito” a favore dell’aborto è il “pro-choice”(per la scelta), mentre gli antiabortisti sono i “pro-life”.

Ha detta di molti si è trattato della più grande manifestazione femminista nella storia dei movimenti in America, superiore nella portata anche alla grande mobilitazione del 1992. Le stesse forze dell’ordine, che negli USA non giocano al ribasso come in Italia, dichiarano che il numero dei partecipanti è stato tra i 500.000 e gli 800.000. Hanno sfilato ordinatamente, tutti uniti e compatti per rivendicare il diritto fondamentale all’autodeterminazione. E dopo anni di apatia, si sono rivisti i giovani ...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 3916 bytes | Commenti? OK Notizie
dagli Usa : UN CALCIO AI MILIARDI PER MORIRE FRA LE CAPRE
Inviato da Redazione il 23/4/2004 22:44:46 (3115 letture)

UN CALCIO AI MILIARDI PER MORIRE FRA LE CAPRE

di Massimo Mazzucco

23.4.04 - Se a chiunque di noi chiedessero di scegliere, arrivati a 27 anni, se diventare centravanti della “regina” del campionato, oppure andare a fare il soldato in Afghanistan, sull’aereo che parte per Kabul ci starebbe di sicuro tre volte il carico dell’Arca di Noè.

Ma “loro”, evidentemente, sono diversi. Loro – giusto o sbagliato – a certe cose ci credono. E così è stato per Pat Tillman, la "perla" degli Arizona Cardinals: in un luminoso giorno di qualche anno fa si ritrovava, oltre che sposato da pochi giorni, con un contratto sul tavolo da 9 miliardi di dollari, per cinque anni, per passare ai campioni in carica del St. Louis Rams. Un film.

Ma il giorno era il 20 Settembre del 2001, e le rovine fumanti di Manhattan non avevano ancora smesso di restituire gli ultimi sopravissuti dalle macerie delle torri abbattute. E Tillman, ferito al cuore per un gesto che lui sentiva come un’offesa a tutta la sua nazione...

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 2634 bytes | 1 commento OK Notizie
dagli Usa : NRA. UNA SIGLA DA RICORDARE, NELL’ANNIVERSARIO DI COLUMBINE.
Inviato da Redazione il 20/4/2004 9:27:05 (3240 letture)

[lib]nra-500.jpg[/img]
Columbine, 1999. Charlton Heston, presidente della NRA nel 2001

NRA. UNA SIGLA DA RICORDARE, NELL’ANNIVERSARIO DI COLUMBINE.

di Fabio de Nardis

20.4.04 - National Rifle Association. Letteralmente, associazione nazionale delle carabine. Nata a New York nel 1871 per garantire il diritto dei cittadini americani a possedere armi da fuoco (ed usarle all’occorrenza), e’ semplicemente la lobby più potente d’America, ed è letteralmente in grado di fare o disfare un presidente. Per avere un’idea del peso che può avere l’NRA, basti pensare a questo: nel momento caldo del dopo-11 settembre, quando il ministro di giustizia Ashcroft riusciva a far passare una legge repressiva dopo l’altra, l’unica legge che stranamente non trovava posto nel famigerato Patriot Act era proprio quella che imponeva dei controlli più rigidi sull’acquisto di armi da fuoco alle fiere nazionali di settore. Ovvero, mentre si poteva tranquillamente arrestare un marocchino solo per aver pronunciato la parola “tagliacarte”, chiunque poteva andare ad una fiera e portarsi a casa dieci carabine a canne mozze, senza nemmeno che l’FBI controllasse prima la sua fedina penale. La grande “paura” per i terrorismo finiva improvvisamente, laddove iniziava il portafoglio dei produttori di fucili.

E proprio sabato scorso, l’”altro” presidente degli Stati Uniti, Dick Cheney, è intervenuto alla convention annuale della NRA per mettere in guardia i delegati sulle intenzioni del candidato democratico, John F. Kerry, di rimettere in discussione....

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - Leggi tutto... | altri 5966 bytes | Commenti? OK Notizie
« 1 2 3 (4) 5 »

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA