Crop Circles - I Cerchi nel Grano






I cerchi nel
grano








Una cosa che ho trovato sempre affascinante sono i cerchi nel grano



Ne ho letto un riferimento in un recente dibattito, e ho trovato un
post qui dove l’argomento e’ gia’ stato trattato href="http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=401&viewmode=flat&order=ASC&start=0"
target="_blank">Il messaggio dei cerchi nel grano e ne ho preso
spunto per illustrare a chi non conosce il fenomeno uno dei piu’
sottovalutati misteri dei nostri giorni

...e anche per rinnovare il mio personale piacere nell’osservare questi
pittogrammi ‘dipinti’ con la natura (non solo sul grano)



alt="">



alt="">



alt="">



alt="">



Qui trovate una bella galleria di immagini

target="_blank">Foto pittogrammi --- href="http://www.nexusedizioni.it/apri/Argomenti/Cerchi-nel-grano/Cerchi-nel-grano-2006/"
target="_blank">Altre foto --- href="http://www.rivelazioni.com/cropcircles/" target="_blank">Pagina
di foto stupende





Ma cosa sono questi disegni sul terreno, chi li esegue, come, e ,
soprattutto, perche?



Diverse sono, come sempre, le interpretazioni sul fenomeno:

c’e’
chi pensa siano realizzazioni di extraterrestri, chi manifestazioni
della natura, chi esperimenti militari, chi solo scherzi di burloni,
chi un messaggio simbolico…



Qui potete trovare un compendio delle varie posizioni, analizzate il
piu’ acriticamente possibile href="http://www.cropfiles.it/special/Teorie.pdf" target="_blank">Teorie
sui cerchi nel grano qui un altro molto ben costruito e ricco di
foto href="http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=355"
target="_blank">Cosa sono i cerchi nel grano



Una parte dei cerchi sono sicuramente realizzazioni umane, esiste
addirittura un sito target="_blank">I circlemakers umani
degli artisti “in carne ed ossa”.... ma cio’ che rende i cerchi un
mistero e’ la parte restante , dove le formazioni presentano dati
fisici decisamente anomali e inspiegabili



Anomalie fisiche



Innanzitutto
le piante non presentano segni di schiacciamento meccanico e di
conseguente snervamento o rottura, ma risultano piegate da qualche
altra forza



alt="">



src="http://www.bltresearch.com/images/plantab/s-2sm.jpg" alt="">

notare l’anomalo allungamento dei nodi rispetto alle piante normali



i chicchi sono diversi da quelli adiacenti ma esterni al pittogramma

alt="">



e
le piante, nonostante siano piegate, continuano a crescere
tranquillamente, raggiungendo anche così sdraiate la piena
maturazione.
Scienziati statunitensi hanno scoperto nelle piante prelevate dai
cerchi notevoli alterazioni fisiche e genetiche, spiegabili, secondo i
loro studi, solo con l'irradiazione di microonde a noi sconosciute. href="http://www.cropfiles.it/docs/Crops-by-Bols.pdf" target="_blank">Studi
sulle piante nei cerchi

(1.
Levengood, W.C. & Talbott, N.P. (1999), "Dispersion of energies in
worldwide crop formations". Physiol. Plant. 105, 615-624.

2.
Haselhoff, E.H. (2001), "Opinions and comments on Levengood WC, Talbott
NP (1999) Dispersion of energies in worldwide crop formations".
Physiol. Plant. 111: 123-125.

3. Levengood, W.C. (1994), "Anatomical anomalies in crop formation
plants". Physiol. Plant. 92 )



Qui trovate gli studi effettuati dal laboratorio BLT , href="http://www.bltresearch.com/" target="_blank">BLT lab di cui
inserisco alcune foto





Se
le piante sono state esposte a cio’ che forma il pittogramma quando
ancora non mature, esse continuano la crescita, ma la parte superiore
perde questa capacita’





Qui
vedete cosa succede invece alle piante se il pittogramma e’ stato
formato quando la maturazione era prossima: piu’ ci si avvicina al
centro, piu’ aumenta la crescita

Notevole la comparazione di crescita con le piante non esposte (control)



Decisamente curioso e inspiegabile anche questo aspetto





piante esterne al pittogramma con crescita normale e caotica





le stesse piante all’interno del pittogramma



e osservate questo

src="http://www.cerchinelgrano.info/VERI%20O%20FALSI/Verofalso2.jpg"
alt="">



Formazione
apparsa nel 1997 a Etten-Leur, in Olanda. Vista da terra, la cosa
più
singolare della formazione era la disposizione delle piante di carote.
In una metà del pittogramma era piegata a sinistra, nell’altra
metà a
destra, mentre sull’immaginario confine tra le due metà c’era
una lunga
fila di piante di carote con metà delle foglie piegate a
sinistra e
metà delle foglie "delle stesse piante", piegate verso destra,
mentre
ciascuna pianta aveva un piccolo ciuffo di foglie al centro ancora
dritte verso l’alto.



Da aggiungere anche che non sono state rilevate impronte di nessun
genere, e che le carote all'interno risultavano come cotte



La scienza "ufficiale"



Malgrado queste evidenze siano state pubblicate su diverse riviste
scientifiche href="http://www.cropfiles.it/docs/Scienza_nei_crop.pdf"
target="_blank">La scienza nei crop circles , non manca certo chi
sostiene che sono solo scherzi di burloni



Qui trovate la posizione dell’ineffabile Cicap al riguardo

target="_blank">Il Cicap sui cerchi nel grano



Emblematico,
da veri ricercatori della verita’ , il trattamento riservato al Prof
Haselhoff, docente in fisica teorica e sperimentale, che ha presentato
i propri risultati di anni di ricerche ed esperimenti alla rivista
scientifica Physiologia Plantarum, (Phys. Plant. 111 (1) pp. 124-125,
Jan. 2001). .



Questa rivista internazionale è riconosciuta a livello
mondiale e si avvale di esperti "revisori" che si occupano di
verificare l'attendibilità e la correttezza dei risultati prima
della
pubblicazione

Qui l'articolo del sig Grassi href="http://www.cropfiles.it/docs/ScienzaDiscutibile.pdf"
target="_blank">Critiche ad Haselhoff

Illuminante
ed esilarante vedere come “smonta” l’anomalia “insetti morti come
scoppiati dall’interno” presenti in alcuni cerchi, utilizzando un
approccio scientifico e per nulla prevenuto: mette delle mosche nel suo
microonde, queste non scoppiano, quindi anche quelle raccolte nei
cerchi non sono scoppiate a causa di microonde (tutti sappiamo che
l’unica energia esistente in natura e’ quella del microonde del Sig.
Grassi…)



Potete leggere qui la risposta del Prof Haselhoff a
questo articolo, quella di uno scienziato serio che ha osato dimostrare
scientificamente qualcosa che la scienza non puo’ spiegare, e che
quindi viene “smontato” con le tecniche e le bassezze che tutti ben
conosciamo

href="http://www.cropfiles.it/docs/Haselhoff%27s%20reaction%20ITA.pdf"
target="_blank">Haselhoff risponde a Grassi di cui inserisco la
chiusura



--Nella
mia opinione lo stile del commento di Grassi, così come la sua
propaganda che egli esegue attualmente su internet ed altrove, è
uscita
di proporzione, e getta un'ombra scura sulle sue vere intenzioni
—)



Ma
non perdiamo il tempo con loro, e torniamo ai bellissimi cerchi, anche
se mi piacerebbe un mondo vedere uno dei burloni citati dal Cicap alle
prese con la realizzazione in poche ore di questo



src="http://www.zefdamen.nl/CropCircles/Reconstructions/2002/Nursteed02/nursteed18.jpg"
alt="">



per la cui realizzazione sarebbe necessaria questa preparazione sul
campo prima della esecuzione href="http://www.zefdamen.nl/CropCircles/Reconstructions/2002/Nursteed02/nursteed2002en.htm"
target="_blank">Buon lavoro circlemakers



Vediamo ora alcuni punti di vista meno...Cicappiani



Interpretazioni non convenzionali



Qui il Prof Malanga, docente di chimica dell’universita’ di Pavia,
offre la sua ipotesi del fenomeno :

sostiene
che i crop circles possano essere considerati un multilinguaggio, di
cui ciascuno di noi trae la sua personale interpretazione

href="http://www.cropfiles.it/docs/CROP%20CIRCLES,%20MESSAGGI%20MULTIMEDIALI.pdf"
target="_blank">Il significato dei cerchi secondo il Prof Malanga



src="http://www.nexusedizioni.it/images/stories/crop%20circle%202006/2006-6-august-oxfordshire.png"
alt="">



Qui
quella dei sostenitori di un linguaggio esoterico dei pittogrammii,
realizzata grazie alle ricerche di Adriano Forgione, direttore della
rivista Hera href="http://web.tiscali.it/fudoshinama/grano/grano.htm"
target="_blank">I cerchi : un portale per altre dimensioni



src="http://www.duepassinelmistero.com/_borders/310599pentonmews.jpg"
alt="">





Qui le correlazioni intraviste fra i cerchi e la “spirale sacra” : La
Kundalini

target="_blank">La spirale sacra o Kundalini



alt="">



La
spirale aurea, o PHI, è basata sul valore di 1,618 che è
un numero
ricorrente in natura, riscontrato nel fiore di girasole così
come nella
spirale delle galassie. E’ inoltre presente nella doppia elica del DNA.



La
sequenza numerica di Fibonacci è la chiave per capire come la
natura
disegni le sue creature (alberi, fiori etc.). E’ inoltre uno dei
fondamenti della fisica convenzionale

nei pittogrammi originali c’e’
infatti un’armonia nelle forme dovuta proprio all’utilizzo nelle
proporzioni di questa geometria, la stessa che gli antichi utilizzavano
nell’arte e nella costruzione dei luoghi tipo Giza, realizzando edifici
che hanno sfidato il tempo, o, per tornare a tempi meno remoti, nelle
cattedrali dell’epoca templare



Chi volesse approfondire la parte sezione aurea, puo’ trovare un
bell’articolo qui

href="http://www.antriel.altervista.org/spiegazionegeometriasacra.htm"
target="_blank">La geometria sacra



qui un estratto



…La
proporzione aurea fu molto utilizzata dagli antichi Greci come rapporto
armonico nelle costruzioni architettoniche e nelle rappresentazioni
scultoree,... i matematici gli diedero il nome di Phi dalla
corrispondente lettera dell'alfabeto greco... gli artisti del
rinascimento definirono questa come la "divina proporzione", i greci
già usavano il pentagono (contenente molte relazioni basate
sulla
proporzione aurea) come simbolo sacro...






I frattali



Un
altro aspetto meritevole di analisi e fonte di stupore fu’ quando si
scopri’ che alcuni pittogrammi erano riproduzioni di frattali

(Un
frattale è una forma geometrica irregolare o frammentata che
può essere
divisa in più parti ognuna delle quali è una copia in
forma ridotta di
tutto l’insieme.

I frattali sono un importante parte della "teoria
del caos" alla quale sono legate le nuvole, le montagne, le coste e
tutte le altre forme che non corrispondono a figure geometriche.

Vengono considerati il punto di incontro fra la geometria e il caos)



alt=""> src="http://www.cerchinelgrano.info/Frattali/MandelbrotimageCrocircle1.jpg"
alt="">



Il cerchio definito di Manderbolt, scopritore dei frattali, apparso nel
1991



Qui un altro esempio di riproduzione di un frattale



src="http://www.cerchinelgrano.info/Frattali/koch_small.gif" alt="">



Ci
sono insomma molte cose su cui riflettere e discutere, nonche’
molteplici opinioni diverse, ma almeno qui lo si fa’ guardando foto
bellissime che non ritraggono disastri



Io ritengo sia una forma
di comunicazione, espressa in un linguaggio che ancora non riusciamo ad
interpretare, ma chi sia ad utilizzarla, umani, alieni o natura,
proprio ancora non si sa



Comunque sia, resta qualcosa di
inspiegabile (anche se si scoprisse che sono burloni o militari,
resterebbe sempre da capire come e perche’) e quindi meritevole di
attenzione, grazie all’indubbio fascino che queste opere emanano



E che spero siano uno dei segnali del grande cambiamento







Vi lascio con la foto di uno dei pittogrammi piu’ grandi mai realizzati
(220mt diametro)

alt="">



e con quello che io personalmente ritengo il disegno piu' bello

src="http://www.croponline.org/images/crop%20WINDMILLHILL_02%5B1%5D.jpg"
alt="">



Ahmbar








Questo articolo viene da Luogocomune
http://www.luogocomune.net/site

L'indirizzo di questo articolo è:
http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=123