Forum

Commenti Recenti

rss

Il prete sgozzato. Perfetta immagine della "guerra di religioni". Siamo tornati ai tempi del Medio Evo. Ora i nostri Crociati possono partire senza più nessun ritegno.

(Gli utenti possono commentare).

.

 

Aggiungi Commento   

terranovas
#1 terranovas 2016-07-26 13:14
La Chiesa è un luogo di preghiera, di raccoglimento, di pace a prescindere dalla fede personale di ciascuno.
Non si entra in un luogo sacro per uccidere, per commettere uno dei peccati più orrendi che esistono, ammazzare un proprio simile.
Può essere una Chiesa, un Tempio, una Moschea, una Sinagoga, in ogni caso siamo davanti ad una escalation di questa stagione del terrore perché compiere un attentato del genere, oltre ad essere privo di logica è salire un ulteriore gradino nell'immaginario dell'efferatezza se si potesse compiere una classifica del genere.

La mia opinione personale è che il clamore mediatico di tutti i recenti fatti, abbinato alle temperature estive (che notoriamente favoriscono questi gesti di follia), spingono povere menti malate a compiere delitti assurdi. Alle spalle c'è certamente la responsabilità morale di menti altrettanto malate, che in nome di una religione, quella musulmana, pretendono di combattere l'occidente e questa civiltà.
redazione
#2 redazione 2016-07-26 13:16
Io aspetterei ad attribuire QUESTO attentato alla "solita mente malata". Il simbolismo qui è addirittura ridondante. ("Ci attaccano nei nostri valori più sacri..." ecc. ecc.)

Vedrai le reazioni, da Salvini a Hofer alla Le Pen.
bernuga
#3 bernuga 2016-07-26 13:47
Adesso a Berlino hanno sparato ad un dottore, la notizia è su RT, ma ho l'impressione che in questo modo anche notizie di cronaca "locale" vengano amplificate a livello mondiale, nel senso che se tutti gli omicidi in occidente diventano "shooting" da prime pagine mondiali stiamo freschi:

rt.com/.../353339-gunman-shooting-clinic-berlin
MrNobody
#4 MrNobody 2016-07-26 13:47
Citazione terranovas:


La mia opinione personale è che il clamore mediatico di tutti i recenti fatti, abbinato alle temperature estive (che notoriamente favoriscono questi gesti di follia), spingono povere menti malate a compiere delitti assurdi. Alle spalle c'è certamente la responsabilità morale di menti altrettanto malate, che in nome di una religione, quella musulmana, pretendono di combattere l'occidente e questa civiltà.


La mia opinione personale è che la religione mussulmana è solo un pretesto. Continuo a non credere che i "capi" dell'ISIS siano autonomi, ma manovrati da menti molto più fini, e lo scopo non è una guerra di religione. Questo è quello che maldestramente vorrebbero farci credere ma la cosa è davvero non credibile se si analizz logicamente la questione.
Ci saranno nel mezzo squilibrati autonomi ma per il resto tutto è ben pianificato!

Se fosse tutto vero non vedo perche ancora non si è passati a disintegrare l'isis. Ricordo che gli USA da soli in un paio di mesi di'bombardamenti hanno polverizzato l'esercito iraqeno.
Non vedo perche non chiudere le frontiere.
Allora...che stato d'emergenza è?

PS intanto in Francia, in terza pagina dietro diverse stragi è stato approvato il job-act. Ma ssssssst...... Non ditelo a nessuno!

PPS qualcuno ancora ricorda il film "V per vendetta" ?
cocis
#5 cocis 2016-07-26 13:56
2 squilibrati vanno in coppia .. ed erano depressi .. :pint:

1 era già noto alle forze dell'ordine mi pare ..
elettronova
#6 elettronova 2016-07-26 13:58
adesso non me la sento di commentare questo ennesimo episodio così brutto.. a fatica riesco oramai a focalizzarmi solo su un singolo evento .. davvero ..
è tutto sistematicamente connesso .. tanti ricercatori più o meno noti nel corso degli anni hanno documentato e rielaborato tutti questi tristi tristissimi eventi a cui assistiamo .. è tutto collegato è tutto fottutamente incastrato come in un maledetto puzzle .. qui noi tutti sappiamo che ci sono per davvero chi di nascosto muove i fili degli eventi mondiali.. luogocomune come tanti tantissimi altri ha i suoi scopi e uno sicuramente è quello di convergere sempre di più individui che tutta sta merda non la vogliono più!
Starburst
#7 Starburst 2016-07-26 14:04
Citazione:
La mia opinione personale è che la religione mussulmana è solo un pretesto. Continuo a non credere che i "capi" dell'ISIS siano autonomi, ma manovrati da menti molto più fini, e lo scopo non è una guerra di religione. Questo è quello che maldestramente vorrebbero farci credere ma la cosa è davvero non credibile se si analizz logicamente la questione.
Ci saranno nel mezzo squilibrati autonomi ma per il resto tutto è ben pianificato!
"Gli squilibrati autonomi" stanno li ha dimostrare semmai ce ne fosse il bisogno del fallimento totale della psichiatria intesa come scienza e pensare che sono i naturopati ad essere considerati ciarlatani!!!! :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
Sertes
#8 Sertes 2016-07-26 14:07
Comunque si fa un gran parlare della brutalità della polizia americana, ma qua da noi da quant'è che uno di questi attentatori non lo catturano vivo? Anche questi due armati di coltello li hanno dovuti uccidere, ma che cazzo?
resumero
#9 resumero 2016-07-26 14:09
Citazione MrNobody:
[quote name="terranovas"]PPS qualcuno ancora ricorda il film "V per vendetta" ?


Non capisco che cosa c'entra con i fatti che stiamo discutendo. Il personaggio di V combatteva un sistema tiranno, qui si uccidono civili innocenti fino a prova contraria.
Starburst
#10 Starburst 2016-07-26 14:10
Citazione:
Comunque si fa un gran parlare della brutalità della polizia americana, ma qua da noi da quant'è che uno di questi attentatori non lo catturano vivo? Anche questi due armati di coltello li hanno dovuti uccidere, ma che cazzo?
Hai presente il famoso taglio dei rami secchi? ;-)

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
NiHiLaNtH
#11 NiHiLaNtH 2016-07-26 14:11
anche Alex Jones si è completamente venduto

www.prisonplanet.com/.../

"Europe can barely go 48 hours now without an Islamist terror attack, clearly indicating that the entire continent is being subverted by Islam while the media and political class still insist that the attacks have nothing to do with the millions of Muslim migrants that have poured into the continent over the last year."

già da tempo alcuni dicevano che era un traditore ma negli ultimi tempi abbiamo avuto la conferma
Sertes
#12 Sertes 2016-07-26 14:14
Citazione resumero:
Citazione MrNobody:
[quote name="terranovas"]PPS qualcuno ancora ricorda il film "V per vendetta" ?


Non capisco che cosa c'entra con i fatti che stiamo discutendo. Il personaggio di V combatteva un sistema tiranno, qui si uccidono civili innocenti fino a prova contraria.

Il punto credo che sia che chi dirige questi "pazzi" è proprio quel sistema tiranno, che vuole far accettare alla gente comune una restrizione dei propri diritti e far accettare la continuazione delle azioni di guerra e di dell'occupazione coloniale.
Sertes
#13 Sertes 2016-07-26 14:15
Citazione NiHiLaNtH:
già da tempo alcuni dicevano che era un traditore ma negli ultimi tempi abbiamo avuto la conferma

Figurati che per lo scandalo degli omicidi di polizia Alex Jones è arrivato a dire che in fin dei conti gli innocenti uccisi dalla polizia sono meno dei morti per fulmine, quindi che non era nemmeno una cosa di cui dover parlare...
cocis
#14 cocis 2016-07-26 14:22
Citazione resumero:
Citazione MrNobody:
[quote name="terranovas"]PPS qualcuno ancora ricorda il film "V per vendetta" ?


Non capisco che cosa c'entra con i fatti che stiamo discutendo. Il personaggio di V combatteva un sistema tiranno, qui si uccidono civili innocenti fino a prova contraria.


perchè nel vil V non si facevano strati contro il proprio paese ???
MrNobody
#15 MrNobody 2016-07-26 14:27
Citazione resumero:
Citazione MrNobody:
[quote name="terranovas"]PPS qualcuno ancora ricorda il film "V per vendetta" ?


Non capisco che cosa c'entra con i fatti che stiamo discutendo. Il personaggio di V combatteva un sistema tiranno, qui si uccidono civili innocenti fino a prova contraria.



Evidentemente non lo ricordi. :roll:

Nel film, il "cancelliere" giunge al potere creando un clima di terrore con una serie di attentati brutali (tipo veleno nella'acquedotto) ovviamente attribuiti a "un nemico" per dichiarare uno stato d'emergenza, prendere pieni poteri assecondato dal popolo impaurito che accetta un regime di fatto in nome della protezione e della sicurezza!



Se leggete i commenti agli articoli delle svariate testate, vedrete che saremo "noi" a chiedere protezione, la stiamo già chiedendo. Tutti scalmanati a gridare alla guerrra di religione.......
cocis
#16 cocis 2016-07-26 14:33
Citazione MrNobody:
Citazione resumero:
Citazione MrNobody:
[quote name="terranovas"]PPS qualcuno ancora ricorda il film "V per vendetta" ?


Non capisco che cosa c'entra con i fatti che stiamo discutendo. Il personaggio di V combatteva un sistema tiranno, qui si uccidono civili innocenti fino a prova contraria.



Evidentemente non lo ricordi. :roll:

Nel film, il "cancelliere" giunge al potere creando un clima di terrore con una serie di attentati brutali (tipo veleno nella'acquedotto) ovviamente attribuiti a "un nemico" per dichiarare uno stato d'emergenza, prendere pieni poteri assecondato dal popolo impaurito che accetta un regime di fatto in nome della protezione e della sicurezza!



Se leggete i commenti agli articoli delle svariate testate, vedrete che saremo "noi" a chiedere protezione, la stiamo già chiedendo. Tutti scalmanati a gridare alla guerrra di religione.......


la realtà è peggio del film V
martin
#17 martin 2016-07-26 14:41
Certamente il detentori del potere ne approfitteranno per dare una ulteriore giro di vite sui controlli e sulle libertà individuali, ma questo tipo di attentati ha piuttosto l'aria di voler incrinare la laicità degli stati e la convivenza dei cittadini, forzandoli a schierarsi in comunità separate e scarsamente comunicanti... insomma la situazione siriana in scala europea.

Se a questo attacco (che ha colpito chiaramente e selettivamente una parte della popolazione e non indistintamente tutti i cittadini come a Nizza) seguirà una qualche rappresaglia violenta, il processo sarà iniziato e sarà difficile tenerlo a freno.
NiHiLaNtH
#18 NiHiLaNtH 2016-07-26 14:42
Citazione:
Tutti scalmanati a gridare alla guerrra di religione.......
quelli di solito sono i sub umani leghisti o altri dementi di "destra"
Giova1488
#19 Giova1488 2016-07-26 14:54
Citazione:
"Europe can barely go 48 hours now without an Islamist terror attack, clearly indicating that the entire continent is being subverted by Islam while the media and political class still insist that the attacks have nothing to do with the millions of Muslim migrants that have poured into the continent over the last year."
E' in parte vero; non sono un fautore della guerra di religione ma NON tutte le religioni sono uguali, come non lo sono le culture e le etnie.
Il cristianesimo e' riuscito in qualche modo ad adattarsi ai "tempi che cambiano"..ma dato uno sguardo all Arabia Saudita, dove tagliano le teste e crocifiggono le streghe..nel 2016
In Italia siamo alla seconda generazione ( forse ) mentr ein altri paesi siamo alla quinta..provare per credere..non esiste integrazione non esiste la societa' multiconfessionale
non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.
Una data sola: 1437, l'anno in cui i musulmani vivono.
Non so se nessuno lo ha notato ma da nel resto del mondo e' il 2016.
Ci sara' qualcosa di diverso o e' piu' facile dire che Jones e' un "traditore" ( ma LOL )
fefochip
#20 fefochip 2016-07-26 14:55
Citazione NiHiLaNtH:
Citazione:
Tutti scalmanati a gridare alla guerrra di religione.......


quelli di solito sono i sub umani leghisti o altri dementi di "destra"
purtroppo ci sono pure le casalinghe di fiumicino che non è che brillano per intelligenza
che si uniscono al coro.
quelle che si sono commosse mandandano catene di messaggi che "siamo tutti charlie edbo" ma poi non seguono la vicenda
per arrivare alla notizia che sull'indagine è piombato il segreto militare.

ecco tutte quelle casalinghe insieme a quelle di voghera (che di solito si sentono pure di sinistra in piena crisi dislessica )
saranno le prime a ululare alla guerra di religione come vogliono i padroni universali che spingono per queste fesserie ma che
evidentemente fanno presa su menti sciocche, piccole e impaurite.

come avevo detto nell'altro tread? paura e stupidita i peccati maggiori dell'uomo
aleste85
#21 aleste85 2016-07-26 14:57
ho notato che dall'attentato di nizza in poi i media definiscono queste persone come squilibrate. a cosa è dovuta secondo voi questa presa di posizione comune a tutti gli organi di informazione?
Tianos
#22 Tianos 2016-07-26 14:57
devono avere davvero fretta se saltano uno dei punti più importanti delle loro regole, o forse sono due "emulatori" fuori controllo:

Il primo documento è estratto da un carteggio massonico finito nelle mani di Papa Pio IX (1792-1878), e reso pubblico per sua volontà. Si tratta di una lettera inviata dal carbonaro Nubius al Fratello tripuntato Volpe il lontano 3 aprile 1824, in cui si dice: «Il cattolicesimo, meno ancora della monarchia, non teme la punta di un pugnale ben affilato; ma queste due basi dell’ordine sociale possono cadere sotto il peso della corruzione. Non stanchiamoci dunque mai di corrompere. Tertulliano diceva con ragione che il sangue dei martiri è il seme dei cristiani. Ora, è deciso nei nostri consigli, che noi non vogliamo più cristiani; non facciamo dunque dei martiri, ma rendiamo popolare il vizio nelle moltitudini. Occorre che lo respirino con i cinque sensi, che lo bevano, che ne siano sature. Fate dei cuori viziosi e voi non avrete più cattolici [...]. Ma perché sia profonda, tenace e generale, la corruzione delle idee deve cominciare fin dalla fanciullezza, nell’educazione. Schiacciate il nemico, qualunque esso sia, dicevano le istruzioni, ma soprattutto, schiacciatelo quando è ancora nell’uovo. Alla gioventù infatti bisogna mirare: bisogna sedurre i giovani, attirarli, senza che se accorgano. Andate alla gioventù e, se è possibile, fin dall’infanzia».
fefochip
#23 fefochip 2016-07-26 15:00
Citazione aleste85:
ho notato che dall'attentato di nizza in poi i media definiscono queste persone come squilibrate. a cosa è dovuta secondo voi questa presa di posizione comune a tutti gli organi di informazione?

che magari lo sono.

uno sano di mente fa quello che hanno fatto sti matti?

il punto è chi c'è dietro se c'è dietro qualcuno
Mirage
#24 Mirage 2016-07-26 15:03
Citazione Giova1488:


non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.


Stai dicendo che al mondo ci sono 1 miliardo e mezzo di (potenziali) terroristi?
fefochip
#25 fefochip 2016-07-26 15:08
Citazione Mirage:
Citazione Giova1488:


non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.


Stai dicendo che al mondo ci sono 1 miliardo e mezzo di (potenziali) terroristi?

lascia perde...
fa la casalinga a fiumicino :hammer:
Giova1488
#26 Giova1488 2016-07-26 15:10
Citazione Mirage:
Citazione Giova1488:


non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.


Stai dicendo che al mondo ci sono 1 miliardo e mezzo di (potenziali) terroristi?


No, sto dicendo che la differenza fra Jainisti e Musulmani ha effetti nel mondo reale.
Sono le conseguenze logiche e comportamentali che discendono dalla fede musulmana ( vedi delitti d'onore, frustate per le donne vittime di violenza sessuale etc )
Mirage
#27 Mirage 2016-07-26 15:14
Citazione Giova1488:
Citazione Mirage:
Citazione Giova1488:


non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.


Stai dicendo che al mondo ci sono 1 miliardo e mezzo di (potenziali) terroristi?


No, sto dicendo che la differenza fra Jainisti e Musulmani ha effetti nel mondo reale.


Ovvero?
Giova1488
#28 Giova1488 2016-07-26 15:15
Citazione fefochip:
Citazione Mirage:
Citazione Giova1488:


non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.


Stai dicendo che al mondo ci sono 1 miliardo e mezzo di (potenziali) terroristi?

lascia perde...
fa la casalinga a fiumicino :hammer:

:-D
aleste85
#29 aleste85 2016-07-26 15:15
Citazione fefochip:
Citazione aleste85:
ho notato che dall'attentato di nizza in poi i media definiscono queste persone come squilibrate. a cosa è dovuta secondo voi questa presa di posizione comune a tutti gli organi di informazione?

che magari lo sono.

uno sano di mente fa quello che hanno fatto sti matti?

il punto è chi c'è dietro se c'è dietro qualcuno


vero, però è una spiegazione che è iniziata di colpo... almeno così mi è sembrato .
a me ha dato l'impressione che si cerchi di non attribuire la faccenda al tipico terrorismo islamico che ci hanno presentato fino ad oggi
redazione
#30 redazione 2016-07-26 15:15
Citazione Sertes:
Comunque si fa un gran parlare della brutalità della polizia americana, ma qua da noi da quant'è che uno di questi attentatori non lo catturano vivo? Anche questi due armati di coltello li hanno dovuti uccidere, ma che cazzo?
L'unico che hanno preso vivo è Salah Abdeslam. Lui però "si avvale del diritto di non rispondere". Che peccato...
Giova1488
#31 Giova1488 2016-07-26 15:18
Citazione Redazione:
Citazione Sertes:
Comunque si fa un gran parlare della brutalità della polizia americana, ma qua da noi da quant'è che uno di questi attentatori non lo catturano vivo? Anche questi due armati di coltello li hanno dovuti uccidere, ma che cazzo?
L'unico che hanno preso vivo è Salah Abdeslam. Lui però "si avvale del diritto di non rispondere". Che peccato...


Non conosco le regole di ingaggio delle forze di polizia ( tantomeno francesi o tedesche ) ,a credo che il punto focale sia l'annientamento della minaccia, quando sgozzi qualcuno e cerchi di svignartela io NON mi aspetterei i negoziatori del "prendiamolo vivo" quanto piuttosto un "era meglio che mi portavo la glock da casa invece del coltello per il panea"
elettronova
#32 elettronova 2016-07-26 15:19
Citazione aleste85:
ho notato che dall'attentato di nizza in poi i media definiscono queste persone come squilibrate. a cosa è dovuta secondo voi questa presa di posizione comune a tutti gli organi di informazione?


è programmazione .. inoltre diffusa non solo dal mainstream dell'informazione .. guardiamoci attorno.. ovunque c'è la tendenza a enfatizzare ed esasperare sentimenti di insicurezza paura e terrore .. perché ?? perché così sperano che acceteremo ogni restrizione di libertà individuali.. vogliono il totale controllo di ogni corpo..
Giova1488
#33 Giova1488 2016-07-26 15:19
Citazione Mirage:
Citazione Giova1488:
Citazione Mirage:
Citazione Giova1488:


non esistono musulmani moderati
altrimenti non e' islam.


Stai dicendo che al mondo ci sono 1 miliardo e mezzo di (potenziali) terroristi?


No, sto dicendo che la differenza fra Jainisti e Musulmani ha effetti nel mondo reale.


Ovvero?


Ho editato il commento sopra.
Da brava casalingua pero' devo buttare la pasta :-D
a dopo
MrNobody
#34 MrNobody 2016-07-26 15:41
Citazione Giova1488:

Non so se nessuno lo ha notato ma da nel resto del mondo e' il 2016.


Mi pare che per gli ebrei è l'anno 5777 . forse 5776 il 3 ottobre entra il 5777
onemanband
#35 onemanband 2016-07-26 15:45
Anche io sono convito che ci sia un disegno molto preciso dietro.
Ma se da una parte il fatto che non ne prendano almeno uno vivo mi stupisce, d'altra parte se in una chiesa in due cominciano a tagliare la gola ai primi due ostaggi e ce ne sono altre quattro dentro, non credo che ci sia il tempo di andare troppo per il sottile.

Alcune riflessioni:
- ne il poliziotto che spara ne il tagliagole sono attori consapevoli di un disegno ma fanno solo quello che devono fare;
- non vedo una particolare reazione di collaborazione a isolare il fenomeno da parte della popolazione di origine araba: perche' sono soddisfatti della cosa o perche' non si sentono coinvolti?
- gli unici a cui fa comodo un'europa debole sono gli USA: ma allora perche Merkel, Holland and co lasciano fare a man bassa?
igork58
#36 igork58 2016-07-26 15:47
Citazione MrNobody:
Citazione Giova1488:

Non so se nessuno lo ha notato ma da nel resto del mondo e' il 2016.


Mi pare che per gli ebrei è l'anno 5777 . forse 5776 il 3 ottobre entra il 5777


In Thai 2559.
Pyter
#37 Pyter 2016-07-26 15:51
Negli studi televisivi e nei palazzi di governo è il 1098, in partenza per la Terra Santa.
Per sapere in che anno sono gli arabi da 1098 bisogna toglierne 622. Che fa 476.
Toh, è uscita fuori la data di caduta dell'impero occidentale!

Mica ci vuole Nostradamus.
f_z
#38 f_z 2016-07-26 16:02
Citazione MrNobody:

PS intanto in Francia, in terza pagina dietro diverse stragi è stato approvato il job-act. Ma ssssssst...... Non ditelo a nessuno!


Mmmm...vuoi vedere che per un po' non si sente piu' notizie di attentati in Francia?
Pyter
#39 Pyter 2016-07-26 16:05
NiHiLaNtH
#40 NiHiLaNtH 2016-07-26 16:07
Citazione:
gli unici a cui fa comodo un'europa debole sono gli USA:
dimentichi anche

"we are not the problem the palestinians are the problem"

Citazione:
integrazione non esiste la societa' multiconfessionale
è vero infatti anche in iran cristiani ebrei e musulmani si ammazzano tra di loro
:-?
Starburst
#41 Starburst 2016-07-26 16:09
Citazione:
Mmmm...vuoi vedere che per un po' non si sente piu' notizie di attentati in Francia?
Magari solo un pochino...per non destare sospetti :roll:

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
f_z
#42 f_z 2016-07-26 16:14
Citazione Starburst:

Magari solo un pochino...per non destare sospetti :roll:


Eh gia', se smettono all'improvviso qualcuno potrebbe sentire puzza di bruciato o andare in crisi di astinenza. :-)
Starburst
#43 Starburst 2016-07-26 16:23
Citazione:
Ora i nostri Crociati possiono :-D partire senza più nessun ritegno.
Non solo possiono ma deviono :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
blackbart
#44 blackbart 2016-07-26 16:25
Citazione:
Ora i nostri Crociati possono partire senza più nessun ritegno.
L'effetto non è sostenere una guerra all'estero (che fra l'altro c'è sempre stata).
Contro chi?
Gli assalitori, anche in questo caso, erano francesi!
Piuttosto l'effetto - finalità? - è generare guerre civili all'interno dei singoli paesi europei.
Questo è solo l'inizio di quello che sarà l'europa del futuro.
Volevamo giocare all'ingegneria politica, inoculando il terrorismo "islamoide" nel mondo... ma ci siamo dimenticati che il mondo è uno solo.
Anteater
#45 Anteater 2016-07-26 16:31
Attentato a Papa Francesco

www.rivelazioni.com/.../attentato-a-papa-francesco

Beh sarebbe presto ma strategico...oggi solo un accenno!

♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧

Questi attentati servono affinché ti si possa controllare la "prostata" col dito medio...ben sapendo che mettersi carponi è un modo di esser protetto....

Slobbysta
cocis
#46 cocis 2016-07-26 16:57
dopo il terrorista depresso ..

il terrorista col braccialetto elettronico :hammer: :pint:


ilgiornale.it/.../...

Incarcerato e subito liberato. E il jihadista di Rouen ha potuto sgozzare il parroco
Nel 2015 il jihadista cerca di arruolarsi nell'Isis ma viene bloccato alla frontiera turca. Dopo un anno di carcere, i giudici francesi gli danno i domiciliari e gli mettono il braccialetto elettronico


Incarcerato e subito liberato. E il jihadista di Rouen ha potuto sgozzare il parroco
Nel 2015 il jihadista cerca di arruolarsi nell'Isis ma viene bloccato alla frontiera turca. Dopo un anno di carcere, i giudici francesi gli danno i domiciliari e gli mettono il braccialetto elettronico
elettronova
#47 elettronova 2016-07-26 17:05
Citazione onemanband:
Anche io sono convito che ci sia un disegno molto preciso dietro.
Ma se da una parte il fatto che non ne prendano almeno uno vivo mi stupisce, d'altra parte se in una chiesa in due cominciano a tagliare la gola ai primi due ostaggi e ce ne sono altre quattro dentro, non credo che ci sia il tempo di andare troppo per il sottile.

Alcune riflessioni:
- ne il poliziotto che spara ne il tagliagole sono attori consapevoli di un disegno ma fanno solo quello che devono fare;
- non vedo una particolare reazione di collaborazione a isolare il fenomeno da parte della popolazione di origine araba: perche' sono soddisfatti della cosa o perche' non si sentono coinvolti?
- gli unici a cui fa comodo un'europa debole sono gli USA: ma allora perche Merkel, Holland and co lasciano fare a man bassa?

caro onemanband questo è il mio punto di vista alle tue interessanti osservazioni:
- è vero tutti gli attori di questi orrendi accaduti sono pedine inconsapevoli
- la popolazione araba è solo vittima come lo siamo noi di questo orrendo gioco perché il popolo arabo stai sicuro non vuole spargimento di sangue per se i suoi figli e pure i figli degli altri.. il vero nemico non si vede .. il vero nemico è un perfido bugiardo senza scrupoli.
- il vero nemico non vede il mondo come lo vediamo noi, noi vediamo paesi divisi da confini ma chi manipola gli eventi vede e sa che è un tutt'uno, i confini sono stati creati per noi! quindi in realtà non c'è per davvero un europa contro usa o una cina contro europa.. ci dividono e noi cadiamo nell'inganno dell'uno contro l'altro.. diavolo!è così semplice che quasi quasi si fa fatica crederlo vero??
blackbart
#48 blackbart 2016-07-26 17:20
Citazione:
nè il poliziotto che spara nè il tagliagole sono attori consapevoli di un disegno ma fanno solo quello che devono fare
Sono tutti bolle che escono da una pentola sotto cui i registi manovrano la fiamma.
Starburst
#49 Starburst 2016-07-26 17:25
tgcom24.mediaset.it/.../...
Inguardabile!A proposito di crociati pronti per la guerra.
Che fine immonda che hanno fatto quelli di lotta continua!! :-x
All'epoca si faceva chiamare "straccio" su questo e' stato profetico :hammer:
NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
Tianos
#50 Tianos 2016-07-26 17:42
Citazione Starburst:
tgcom24.mediaset.it/.../...
Inguardabile!A proposito di crociati pronti per la guerra.
Che fine immonda che hanno fatto quelli di lotta continua!! :-x
All'epoca si faceva chiamare "straccio" su questo e' stato profetico :hammer:
NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER

"colpite le nostre radici cristiane"...come se a lui gliene fragesse qualcosa.
Maksi
#51 Maksi 2016-07-26 17:50
A parte che le masse occidentalizzate odierne se ne sbattono dei simboli della cristianita' o del sacro in generale. Adesso i luoghi "sacri" sono i Bataclan, o centri di divertimento in generale (anche aeroporti come simbolo di liberta' di movimento).

Questi sono attenati simbolici per lanciare messaggi a chi di dovere. Quindi non c'entra nulla il reprimere le liberta' civili e queste cavolate da progressista medio (destro o sinistro). Loro in realta' ci vorrebbero drogare con tali diritti individuali, con droghe e sesso liberi.

Qui si sta combattendo tra clan. In questo preciso atto c'e' secondo me l'Arabia Saudita dietro (certo Israele e' sicuraemnte accomodante, che poi manovra anche altri servizi segreti di altri paesi infiltradnosi, cosi' da poter coprire certe operazioni) e stanno sguinzagliando i loro sguatteri piu' sacrificabili. Perche' lo fanno e' ancora da decifrare correttamente. Chi lo sa, magari c'e' persino una combutta con la Chiesa per martirizzare Bergoglio.

La situazione geostrategica e' parecchio instabile e queste operazioni ne sono la prova. Ognuno tenta una strategia per agganciare il treno migliore. L'europa e' il punto cardine, ancora piu' degli Stati Uniti, che sono al capoliena e questo spaventa le petromonarchie.

PS: a parte comunque che ci vorrebbe Il giorno della corda sia per questi subumani depressi che per i promotori dell'integrazione.
Starburst
#52 Starburst 2016-07-26 17:53
Citazione:
Qui si sta combattendo tra clan. In questo preciso atto c'e' secondo me l'Arabia Saudita dietro
Non tralascerei la turchia,lo "spirito di vendetta" di merdocan non ha confini.

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
NiHiLaNtH
#53 NiHiLaNtH 2016-07-26 18:11
Citazione:
"colpite le nostre radici cristiane"...come se a lui gliene fragesse qualcosa.
veramente le nostre radici sono pagane
terranovas
#54 terranovas 2016-07-26 18:12
Citazione Redazione:
Io aspetterei ad attribuire QUESTO attentato alla "solita mente malata". Il simbolismo qui è addirittura ridondante. ("Ci attaccano nei nostri valori più sacri..." ecc. ecc.)

Vedrai le reazioni, da Salvini a Hofer alla Le Pen.


Vorrei precisare che quanto parlo, come in questo caso, di menti malate non intendo propriamente dei malati di mente ma piuttosto dei fanatici religiosi.
È vero che in questo caso il simbolismo è addirittura ridondante ma rimane ancora un simbolismo.
Un vero attacco da parte dell'ISIS o da chi usa questo come pretesto per destabilizzare le società occidentali, lo vedrei se compiuto in larga scala o su obiettivi sensibili di maggior rilievo. In casi come questo di Rouen e precedenti, mi pare che la verità sia molto più semplice e se vogliamo banale.
Due malati di mente ossia due soggetti emarginati e disagiati che s'inventano un attentato per dare un senso alla loro vita.
Se si osservano i sobborghi delle grandi città europee, la miseria, l'emarginazione, la mancanza di valori si trovano in quantità tale che trovare persone disposte ad immolare la loro vita per una causa ( e quella religiosa è storicamente una causa che da sempre và per la maggiore ), non mi stupisce affatto.
Piuttosto, trovo assai ridicolo il successivo rincorrere dei mass media alla rivendicazione dell'attentato... anche in questo caso però propendo per un meccanismo che si mette in moto da solo e si diffonde per ignoranza e poca intelligenza. C'è veramente una mente che dirige ed orchestra tutto questo ?
Oppure, come nel passato, è la paura e l'ignoranza a prevalere ?
Maksi
#55 Maksi 2016-07-26 18:13
Citazione Starburst:
Citazione:
Qui si sta combattendo tra clan. In questo preciso atto c'e' secondo me l'Arabia Saudita dietro

Non tralascerei la turchia,lo "spirito di vendetta" di merdocan non ha confini.

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
E' una opzione possibile. Erdogan e Bergoglio non vanno molto d'accordo.
Bergoglio ha accusato esplicitamente la Turchia per il genocidio armeno e questo e' un punto molto delicato. Ma allora la Turchia era molto piu' di la' che di qua.
Non lo so, tutto pare possibile.

Comunque, non e' piu' necessario preparare gli attentati in maniera minuziosa. Ormai la tensione etnico-sociale e' abbastanza elevata e bisogna solo gettare l'osso.
InFlames
#56 InFlames 2016-07-26 18:20
Skytg24: uno dei due aveva provato ad andare in siria ma l'hanno beccato in Turchia. Ricacciato indietro gli hanno messo il braccialetto elettronico , conosciuto ai servizi. Hollande sul posto. poche balle, é organizzato.
Quello dell'afgano che accetta era spontaneo, perché? Poco rilevanza mediatica, se gli danno risalto è perché l'hanno organizzato "loro".
Maksi
#57 Maksi 2016-07-26 18:28
Citazione NiHiLaNtH:
Citazione:
"colpite le nostre radici cristiane"...come se a lui gliene fragesse qualcosa.


veramente le nostre radici sono pagane
Radici Solari... la cristianita' e una tradizione regolare di esse. E' il significato meno profondo.
resumero
#58 resumero 2016-07-26 18:32
Scusate una curiosità. Qualcuno conosce il significato della croce rossa coi punti neri impressi sul cero? Appaiono i simboli alfa/omega ("Io sono l'alfa e l'omega") fin qui ok. Ma non capisco i segni neri, che sembrerebbero dei punti. Purtroppo la foto è sgranata e non si capisce bene.

www.repubblica.it/.../?ref=HRER1-1#2

Forse sono dei numeri!!!
davlak
#59 davlak 2016-07-26 18:40
Citazione fefochip:


purtroppo ci sono pure le casalinghe di fiumicino che non è che brillano per intelligenza
che si uniscono al coro.

che hai contro Fiumicino??? :-D
davlak
#60 davlak 2016-07-26 18:45
ammesso e non concesso che questi attentatori siano davvero oriundi islamici etc...etc...
concordate sul fatto che ok, c'è sicuramente un disegno; ok qualche ragione ce l'ha anche Fusaro; ok, l'Isis è una creatura degli USA...ma alla fine le istanze dell'Isis trovano terreno fertile nel mondo islamico e dintorni?
no, perchè se è vero che la allopatia cura i sintomi e sostanzialmente prendersesa con l'Islam in generale vuol dire operare come un farmaco allopatico...però in primo luogo uno quando ha un mal di testa si prende l'aspirina, mica va dall'agopunturista.

p.s. spero di poter dire, almeno qui su L.C. che io NON sono un fan del mondo arabo e men che mai musulmano...senza essere tacciato di razzismo.
Maksi
#61 Maksi 2016-07-26 18:48
Citazione resumero:
Scusate una curiosità. Qualcuno conosce il significato della croce rossa coi punti neri impressi sul cero? Appaiono i simboli alfa/omega ("Io sono l'alfa e l'omega") fin qui ok. Ma non capisco i segni neri, che sembrerebbero dei punti. Purtroppo la foto è sgranata e non si capisce bene.

www.repubblica.it/.../?ref=HRER1-1#2

Forse sono dei numeri!!!

Siamo sempre li':



misteridelnazismoblog.wordpress.com/.../...

I punti, secondo le mie modeste osservazioni, sono "perni" per tenere immmobile il moto della ruota solare.
Secondo me e' importante per tenere "fermo" il ciclo cosmico.

Non vuole essere una risposta esaudiente.
Giano
#62 Giano 2016-07-26 18:52
@Resumero
Dovrebbe essere (nell' immagine nr. 6 del tuo link) una candela liturgica, un cero pasquale con l' alfa, l' omega e i quattro punti neri dovrebbero essere i numeri dell' anno in corso.
(a me comunque sembra la bandiera dei quattro mori...)
Qui trovi delle immagini:
www.asticera.it/candele%20liturgiche.htm
Giova1488
#63 Giova1488 2016-07-26 19:00
Citazione davlak:
ammesso e non concesso che questi attentatori siano davvero oriundi islamici etc...etc...
concordate sul fatto che ok, c'è sicuramente un disegno; ok qualche ragione ce l'ha anche Fusaro; ok, l'Isis è una creatura degli USA...ma alla fine le istanze dell'Isis trovano terreno fertile nel mondo islamico e dintorni?
no, perchè se è vero che la allopatia cura i sintomi e sostanzialmente prendersesa con l'Islam in generale vuol dire operare come un farmaco allopatico...però in primo luogo uno quando ha un mal di testa si prende l'aspirina, mica va dall'agopunturista.

p.s. spero di poter dire, almeno qui su L.C. che io NON sono un fan del mondo arabo e men che mai musulmano...senza essere tacciato di razzismo.


Maledette casalingue!
:-D
Ironie a parte, mi trovo sulla stessa posizione, il/i/alcuni dei problemi risiedono nella fede stessa, quella musulmana, che contempla l'uso della violenza.
Per questo prendo ad esempio i jainisti, che si curano di non caplestare "esseri viventi" quando camminano per strada, il massimo che puoi avere da un estremista jainista e' proprio questo.
Ma per quanto riguarda l'Islam...maometto ed i califfi hanno "esportato" l'Islam a colpi di spada..non e' che un mattino in Europa si sono svegliati e han detto "Facciamo e crociate"
fra l'altro si continua ad usare la fallacia del No True Scotsman ogni volta che un islamista compie un attacco..perche' un "vero" musulmano non userebbe mai la violenza..
terranovas
#64 terranovas 2016-07-26 19:02
Citazione resumero:
Scusate una curiosità. Qualcuno conosce il significato della croce rossa coi punti neri impressi sul cero? Appaiono i simboli alfa/omega ("Io sono l'alfa e l'omega") fin qui ok. Ma non capisco i segni neri, che sembrerebbero dei punti. Purtroppo la foto è sgranata e non si capisce bene.

www.repubblica.it/.../?ref=HRER1-1#2

Forse sono dei numeri!!!


Si tratta di un cero pasquale. I simboli α e Ω significano il principio e la fine e sono riferiti a Cristo come presentato nel libro dell'Apocalisse, l'ultimo della Bibbia.
I segni neri potrebbero essere semplicemente i numeri che richiamano l'anno liturgico in cui il cero pasquale è esposto.
In questo caso parrebbe l'anno 2014.
In alternativa, attorno alla croce, nel simbolismo cristiano, ci sono le 4 immagini che richiamano i 4 evangelisti:
Matteo, Marco, Luca e Giovanni rispettivamente il bue, il leone, l'uomo alato e l'aquila.
Ma in questo caso propendo per l'anno, se digiti su Goggle immagini "cero pasquale" troverai molti esempi dove attorno alla croce sono presenti i numeri che indicano l'anno.
resumero
#65 resumero 2016-07-26 19:05
Giova1488
#66 Giova1488 2016-07-26 19:07
E' la dottrina che e' problematica: morte per gli apostati, morte per i blasfemi, morte per gli omosessuali, pietrate alle adultere, frustate ai blogger che "offendono l'islam"..a proposito, io non ho sentito NESSUNO commentare questa notizia:

Carcere e 1000 frustate, Arabia Saudita conferma la pena al blogger che insultò l'Islam
L'accusa rivoltagli inizialmente era di aver insultato l'islam via web. Poi il 17 dicembre dello stesso anno un giudice lo deferì ad una Corte di grado superiore raccomandandosi di giudicarlo per apostasia, reato che nel regno wahabita comporta automaticamente l'applicazione della pena capitale, così come la blasfemia. Poco meno di un anno dopo venne condannato a 7 anni e 600 frustate e successivamente le pena venne aumentata a 10 anni di reclusione e a 1.000 colpi di frusta oltre ad una multa di un milione di Rial sauditi (circa 267.000 dollari). A gennaio di quest'anno ricevette i primi 50 colpi. Un supplizio - riferì in quella occasione Amnesty International che prese a cuore la sua vicenda - che si svolse davanti a una folla di normali cittadini e agenti dei servizi di sicurezza. Portato in catene di fronte alla moschea Al Jafali dopo la preghiera collettiva del venerdì, Badawi ricevette una prima dose di punizioni corporali. Il totale delle frustate dovrebbe essergli inflitto in un periodo di 20 settimane.

chiarelettere.it/.../...
ilpost.it/.../...

Magari ci scappano le frustate olografiche..
chissa' quanti musulmani moderati sono d'accordo con quest apunizione..con la pena di morte per gli apostati, avremo delle belle sorprese
Giova1488
#67 Giova1488 2016-07-26 19:14
Provo io, con il pew research center


Farvatus
#68 Farvatus 2016-07-26 19:14
Beati i francesi e i tedeschi almeno loro qualcuno li prende in considerazione. Un volta in Italia c'erano un sacco di attentati, fermento terrorista, di sinistra, di destra, azioni sanguinose della mafia, strategie della tensione, Aerei che cadevano, Uno bianche, golpe mancati... Oggi ci sono rimasti solo i No Tav e puoi stare tranquillamente seduto in chiesa o in un fast food, ben sapendo che tanto non verrà nessuno a sgozzarti o spararti, per vedere qualche minaccia devi guardarti una puntata dell'ispettore Coliandro, solo lì L'italia sembra ancora interessare a qualcuno. L'unica speranza è orami andare all'estero, emigrare.
Il nostro ministro dell'interno ogni volta che squilla il telefono spera che sia la volta buona, ed ogni volta una delusione, l'attentato è sempre da altre parti, ogni tanto beccano qualche italiano, ma è sempre per sbaglio, se sapessero che esistiamo forse ci farebbero anche le scuse. Noi siamo sempre "vittime collaterali" ed in questo paese siamo così messi male che non sappiamo neanche più farceli da soli, gli attentati. Ogni tanto Alfano fa arrestare qualche supposto terrorista islamico, fa il gran annuncio, lungamente agognato, che ha sgominato una cellula dell'Isis, e poi abbassa gli occhi da ittiosauro e sussurra che i suoi membri verranno presto espulsi dal paese. Ma come espulsi?! Alfano è così depresso, che non riesce neanche più a recitare la parte: in fondo clandestino e terrorista è uguale no?! Domanda ai giornalisti imbarazzatii. Del resto tutti ormai lo sanno: a noi l'Isis proprio non ci caga. Non c'è verso. Una volta forse ci aveva minacciato, ma poi si è scoperto che avevano un problema con un bug di Google map, aggiornato android, siamo spariti di nuovo. Volevano colpirci per il Giubileo, ma continuano a cercare il Vaticano in Danimarca perchè avevano sentito dire che c'è del marcio lì.
Comunque è ben noto che nessun migrante che approda sulle nostre coste, vuole fermarsi qui, tutti corrono in fretta alla frontiera ed i terroristi non fanno eccezione. Di qui forse passano, almeno si spera, ma nemmeno si fermano per un caffè in autogrill, figurati per per qualche attentato di favore, semmai i terroristi islamici al limite qui vengono in vacanza, tra una azione e l'altra, per riallassarsi. E dire che in fondo ci accontenteremmo di roba piccola, una bombetta, qualche pistolettata, anche un petardo, quel tanto che basta perchè Matteo Renzi, possa sedersi al tavolo dei regnanti del mondo, e sorridendo tutto tronfio, possa dire soddisfatto:"Siamo in guerra. Hanno attaccato anche noi!" ma ogni volta è il solito imbarazzo, sempre la solita telefonata di condoglienze e di supporto da fare al potente di turno e la solita consapevolezza amara di non contare un cazzo.
L'italia è un paese che è sparito dalle carte, spofondanto come il suo Pil, il grande complotto internazionale non sa più esattamente dove siamo, ma ha ancora in agenda il nostro numero di telefono dai tempi belli della guerra fredda, e se ci chiama è per farci i complimenti credendo di parlare ancora con Adreotti, perchè anche se coi conti siamo discoli, facciamo sempre tutto quello che ci chiedono, fossimo tutti come noi, le troike non saprebbero più che fare ed il gran complottone sarebbe gà finito. In italia se si discute di complottismo è sempre quello che riguarda gli altri, gli attentati sono sempre quelli degli altri. Non c'è niente da fare da noi persino le scie chimiche sono bio.
Qui nel "bel paese" si tira avanti con piccole gioie quotidiane, ad esempio proprio oggi hanno sgozzato un prete cattolico, naturalmente in Francia, così ogni Tgcom se la racconta: volevano in verità colpire noi, le nostre radici cristiane, perchè il cattolicesimo è roba de noi artri, cazzo abbiamo il papa a Roma! Si tace sul fatto che da tempo il papa non più italiano, e sicuramente se l'attentato aveva un obbiettivo era diretto a intimidire l'argentina, ed obbligarla ad invadere di nuovo le Malvinas, non certo intimidire noi. Ma noi chi? Qui neache i pazzi fanno i pazzi, figuriamoci gli attentati. Altro che ansia... Beati voi francesi e tedeschi, che vivete una vita interessante, che qualcosa a voi capita, che qualcuno vi sgozza o vi spara o almeno ci prova. Qui invece regna solo la noia. Qui si aspetta la bomba come un tempo si apettava Godot.
terranovas
#69 terranovas 2016-07-26 19:30
@ Farvatus
Che bel commento indegno... veramente di livello penoso !
Sembra quasi di ridurre tutto ad un piano ideologico/politico mentre invece è un dramma con persone morte e ferite.
Allucinante e privo di senso.
Senza contare che a Dacca sono morti ben 9 italiani dopo essere stati torturati.
Idem a Nizza dove 5 connazionali sono deceduti e altri sono rimasti feriti.

Provi imbarazzo nel constatare che in Italia non ci sono stati attentati di matrice islamica ?
E se tra i morti ci fosse stata una persona a te cara avresti parlato allo stesso modo ?

Io invece spero sempre che sia stato l'ultimo, perché uccidere le persone, in Italia o altrove è sempre un crimine.
blackbart
#70 blackbart 2016-07-26 19:33
Citazione:
ok, l'Isis è una creatura degli USA...


Il fatto che l'ISIS sia una "creatura" degli USA e dell'Arabia Saudita non è in contraddizione con...

Citazione:
alla fine le istanze dell'Isis trovano terreno fertile nel mondo islamico e dintorni?
La "forza" dell'ISIS si basa sui numeri di persone a cui si rivolge, sulla propaganda che mette in luce i difetti e le ipocrisie (e sono tanti) del mondo occidentale, fa perno sul senso di appartenenza ad un progetto. Un progetto non solo religioso ma anche statale... lo Stato Islamico: una bandiera, una moneta, una legge, un popolo.
La propaganda sa adattarsi a diversi livelli socio-culturali (inclusi laureati, non solo emarginati dalla società e dal lavoro) e a volte con argomentazioni pure credibili: ma anche se le critiche possono essere vere, la soluzione proposta è anche peggio del problema.
E non mi riferisco solo allo stragismo e ad una applicazione medioevale della legge.
In pratica la soluzione è una grottesca copia del mondo occidentale con tutti i suoi difetti.

Pensare che tutti gli attentati siano frutto di minuziosa organizzazione è semplicemente folle... è un fenomeno enorme e reale.
Ma altrettanto sbagliato sarebbe non ricordare che l'ISIS - al di là degli appoggi finanziari (non solo sauditi) e militari (non solo americani) - ha nel suo DNA, strategie militari, marketing e tecniche di propaganda create nei laboratori USA. Ci sono professionisti di livello mondiale che lavorano attivamente per l'ISIS.
La cosa oramai è evidente a chi studia il fenomeno.
E' altresì evidente che gli obiettivi militari hanno un bias... perchè si colpiscono maggiormente la francia e la germania?

Ma la religione in sè non centra assolutamente niente.
E' stato scelto l'islam perchè era efficace: se devi rovesciare un paese in cui c'è una maggioranza islamica è ovvio che una radicalizzazione dell'islam è una scelta ovvia. Perchè la manovalanza la trovi in loco. Oppure la trasferisci nel paese che devi colpire. Ci ricorda qualcosa?

In un paese in cui c'è, che ne so, una forte componente comunista magari puoi creare dei rivoluzionari comunisti. In Italia, con le BR, ne sappiamo qualcosa.
Chiaramente il brand adottato (islam, comunisti, fascisti, ecc... anche insieme) può essere manipolato, pilotato oppure usato per nascondere dei veri false flag ma è innegabile che c'è una componente di affiliati reali che ci crede davvero. Anzi più attentati spontanei ci sono e più lo stratagemma funziona, autoalimentandosi.

L'ISIS è solo l'ultima ed epica incarnazione della più grande arma di distruzione di massa che gli USA abbiano prodotto.
Ora si sta rivolgendo contro l'europa.
E credo che la cosa sia voluta.
Maksi
#71 Maksi 2016-07-26 19:33
@ Giova1488

Piu' che una questione religiosa la vedo una questione razziale. Nel Nord Africa c'e' la fusione negro-arabide, che sono quelli piu' dediti al crimine di strada, quindi quelli piu' facili da manovrare: scarsa intelligenza, subdoli e poco civili; poi c'e' la componente turanica, ovvero i Turchi, che sono quelli che ambiscono al controllo territoriale; ci sono ovviamente anche e sopratutto gli Arabidi piu' originali (penisola arabica), che cercano e promuovono un influenza culturale (hanno molti alleati anche tra i progressisti) - sono quelli piu' imparentati coi giudei ed hanno parecchie caratteristiche in comune; poi ci sono gli irano-arabici (Iran), che sono quelli piu' civili perche' hanno un anima piu' Solare.
redazione
#72 redazione 2016-07-26 19:35
STARBUST: Citazione:
Non solo possiono ma deviono
Ho CORRIETTO, grazie.
incredulo
#73 incredulo 2016-07-26 19:50
Maksi

Citazione:
E' una opzione possibile.
Erdogan e Bergoglio non vanno molto d'accordo.
Bergoglio ha accusato esplicitamente la Turchia per il genocidio armeno e questo e' un punto molto delicato. Ma allora la Turchia era molto piu' di la' che di qua.
Non lo so, tutto pare possibile.



davlak
#74 davlak 2016-07-26 19:52
Citazione blackbart:

La "forza" dell'ISIS si basa sui numeri di persone a cui si rivolge, sulla propaganda che mette in luce i difetti e le ipocrisie (e sono tanti) del mondo occidentale, fa perno sul senso di appartenenza ad un progetto. Un progetto non solo religioso ma anche statale... lo Stato Islamico: una bandiera, una moneta, una legge, un popolo.
La propaganda sa adattarsi a diversi livelli socio-culturali (inclusi laureati, non solo emarginati dalla società e dal lavoro) e a volte con argomentazioni pure credibili: ma anche se le critiche possono essere vere, la soluzione proposta è anche peggio del problema.
E non mi riferisco solo allo stragismo e ad una applicazione medioevale della legge.
In pratica la soluzione è una grottesca copia del mondo occidentale con tutti i suoi difetti.

Pensare che tutti gli attentati siano frutto di minuziosa organizzazione è semplicemente folle... è un fenomeno enorme e reale.
Ma altrettanto sbagliato sarebbe non ricordare che l'ISIS - al di là degli appoggi finanziari (non solo sauditi) e militari (non solo americani) - ha nel suo DNA, strategie militari, marketing e tecniche di propaganda create nei laboratori USA. Ci sono professionisti di livello mondiale che lavorano attivamente per l'ISIS.
La cosa oramai è evidente a chi studia il fenomeno.
E' altresì evidente che gli obiettivi militari hanno un bias... perchè si colpiscono maggiormente la francia e la germania?

Ma la religione in sè non centra assolutamente niente.
E' stato scelto l'islam perchè era efficace: se devi rovesciare un paese in cui c'è una maggioranza islamica è ovvio che una radicalizzazione dell'islam è una scelta ovvia. Perchè la manovalanza la trovi in loco. Oppure la trasferisci nel paese che devi colpire. Ci ricorda qualcosa?

analisi assolutamente condivisibile.

Citazione:


L'ISIS è solo l'ultima ed epica incarnazione della più grande arma di distruzione di massa che gli USA abbiano prodotto.
Ora si sta rivolgendo contro l'europa.
E credo che la cosa sia voluta.
in tempi non sospetti mi ricordo di aver detto che questa storia dell'Isis mi ricordava "I tre giorni del condor" (strategia a lungo termine firmato C.I.A.)
;-)
terranovas
#75 terranovas 2016-07-26 19:53
Citazione incredulo:
Maksi

Citazione:
E' una opzione possibile.
Erdogan e Bergoglio non vanno molto d'accordo.
Bergoglio ha accusato esplicitamente la Turchia per il genocidio armeno e questo e' un punto molto delicato. Ma allora la Turchia era molto piu' di la' che di qua.
Non lo so, tutto pare possibile.



Ma che fai ? Posti dei fotomontaggi ?
Nemmeno la decenza di controllare le fonti per assicurarsi di non cadere in una bufala !

davidpuente.it/.../...
incredulo
#76 incredulo 2016-07-26 20:01
terranovas

Citazione:
Ma che fai ? Posti dei fotomontaggi ?
Nemmeno la decenza di controllare le fonti per assicurarsi di non cadere in una bufala !

davidpuente.it/.../...
Grazie della correzione.

L'avevo vista girare postata da persone affidabili e non ho controllato.

Meno male che siamo su LC..... :pint:
terranovas
#77 terranovas 2016-07-26 20:14
Citazione incredulo:
Grazie della correzione.

L'avevo vista girare postata da persone affidabili e non ho controllato.

Meno male che siamo su LC..... :pint:



Prego Incredulo, ci mancherebbe... anche io sono caduto in simile bufale ben congeniate e realizzate ad arte....
Questa del papa che addirittura bacia in testa Erdogan salta subito all'occhio
Starburst
#78 Starburst 2016-07-26 20:17
Citazione:
Ho CORRIETTO, grazie.
Priego.

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
Sertes
#79 Sertes 2016-07-26 20:25
La cosa più triste è che alla fine la maggiorparte della gente parla dell'ISIS come se esistesse veramente.
Ale35
#80 Ale35 2016-07-26 20:28
E Sarkozy ora vuole il “Ministero della Paura”

byoblu.com/.../...
mike57
#81 mike57 2016-07-26 20:37
Citazione terranovas:
@ Farvatus
Che bel commento indegno... veramente di livello penoso !
Sembra quasi di ridurre tutto ad un piano ideologico/politico mentre invece è un dramma con persone morte e ferite.
Allucinante e privo di senso.
Senza contare che a Dacca sono morti ben 9 italiani dopo essere stati torturati.
Idem a Nizza dove 5 connazionali sono deceduti e altri sono rimasti feriti.

Provi imbarazzo nel constatare che in Italia non ci sono stati attentati di matrice islamica ?
E se tra i morti ci fosse stata una persona a te cara avresti parlato allo stesso modo ?

Io invece spero sempre che sia stato l'ultimo, perché uccidere le persone, in Italia o altrove è sempre un crimine.


Terranovas non hai capito un cazzo! La sua era ironia, satira ... e che diamine!
Ale35
#82 Ale35 2016-07-26 20:41
USCITO DA POCO DI GALERA E CON IL BRACCIALETTO ELETTRONICO, ECCO IL JIHADISTA. SIAMO IN COMMA 22


comedonchisciotte.org/.../...
NiHiLaNtH
#83 NiHiLaNtH 2016-07-26 20:45
quindi il prete stava facendo messa a 2 fedeli e 2 suore, entrano 2 tizi armati di coltello/macete e finta cintura esplosiva, le suore scappano ma poco prima di uscire dalla chiesa una delle 2 vede il prete che viene fatto inginocchiare uno dei due uomini al suo fianco che recita qualcosa in arabo e l'altro che filma. la suora poi chiama la polizia che arriva quando i 2 sono ancora dentro la chiesa, le forze speciali li costringono ad uscire e li uccidono

mmmhhh

che ne pensate?
fefochip
#84 fefochip 2016-07-26 20:46
Citazione davlak:
Citazione fefochip:


purtroppo ci sono pure le casalinghe di fiumicino che non è che brillano per intelligenza
che si uniscono al coro.

che hai contro Fiumicino??? :-D

in realtà niente , sono messaggi in codice per chi so io che legge e non scrive.

eppoi era pure per alleggerire un po la casalinga di voghera che mi pare pure giusto! :-D
Giova1488
#85 Giova1488 2016-07-26 20:53
Citazione Sertes:
La cosa più triste è che alla fine la maggiorparte della gente parla dell'ISIS come se esistesse veramente.


Pensa che ci sono quelli che pensano che l'incidente Germanwings o la tragedia del Concordia sono stati voluti e pianificati dalle elite sataniste per mandare un messaggio a non si sa bene chi.
Incredibile, nevvero?

no..i messaggi in codice nooooooooooo :perculante:
NiHiLaNtH
#86 NiHiLaNtH 2016-07-26 21:12
ogni tanto spunta un cretino nuovo. oppure è sempre uno dei soliti che cambia nome
Red_Max
#87 Red_Max 2016-07-26 21:33
Vabbè come al solito mi tocca fare il Salvini della situazione...
Mi pare evidente che ci sarebbero tutti i presupposti per bloccare l'arrivo di rifugiati ecc... da fuori per OVVI MOTIVI DI SICUREZZA.
Che succede in Italia se cala il turismo?
Se la gente non esce più di casa?
Ma ci dicono che non bisogna avere paura (che invece è un sentimento naturale che permette l'auto-conservazione).
In pratica "the sho must go on".
Molti penseranno che in fondo un prete in più o in meno, soliti morti di serie a e serie b.
Oggi sentivo per radio che siamo fortunati, visto che l'Italia è la porta di ingresso non possono farci un attentato e rischiare che la porta si chiuda...
Insomma tutte belle notizie.
Adesso vedo se trovo la registrazione di una telefonata un po' strana in relazione ai fatti di Nizza.
Giova1488
#88 Giova1488 2016-07-26 21:41
Citazione Red_Max:
Vabbè come al solito mi tocca fare il Salvini della situazione...
Mi pare evidente che ci sarebbero tutti i presupposti per bloccare l'arrivo di rifugiati ecc... da fuori per OVVI MOTIVI DI SICUREZZA.
Che succede in Italia se cala il turismo?
Se la gente non esce più di casa?
Ma ci dicono che non bisogna avere paura (che invece è un sentimento naturale che permette l'auto-conservazione).
In pratica "the sho must go on".
Molti penseranno che in fondo un prete in più o in meno, soliti morti di serie a e serie b.
Oggi sentivo per radio che siamo fortunati, visto che l'Italia è la porta di ingresso non possono farci un attentato e rischiare che la porta si chiuda...
Insomma tutte belle notizie.
Adesso vedo se trovo la registrazione di una telefonata un po' strana in relazione ai fatti di Nizza.


Eccola qui, n'altra casalingua :-D
Red_Max
#89 Red_Max 2016-07-26 21:46
Trovato Radio 1 la radio ne parla puntata del 21/07/2016
"i libri contro la paura"
laradioneparla.rai.it/.../...
ascoltate la telefonata al minuto 15
secondo me è molto interessante
poi già che ci siamo ascoltate questa
youtu.be/OPVElADSI6g
Cheto
#90 Cheto 2016-07-26 21:53
C'è una stranezza.
In tutti i giornali si afferma che i due assalitori avrebbero attaccato i fedeli urlando "Allah u Akbar" e "Daesh".
Ora, io sono rimasto al fatto che il termine "Daesh" sia da considerare un dispregiativo (vedi tinyurl.com/hrnaumz, per esempio). Quindi, non è strano che si siano autodefiniti così?
bernuga
#91 bernuga 2016-07-26 22:03
E' partito l'ashtag d'ordinanza:

#JeSuisCatholique

corriere.it/.../...

#J'aiLesPallesDesentegree
Red_Max
#92 Red_Max 2016-07-26 22:08
Citazione Sertes:
La cosa più triste è che alla fine la maggiorparte della gente parla dell'ISIS come se esistesse veramente.


irrilevante.
Puoi tranquillamente morire sia per una cosa che esiste che per una che non esiste.
Puoi anche morire di paura per una cosa che non esiste.
E' irrilevante

il fatto rilevante è che sei morto.
kirghiso
#93 kirghiso 2016-07-26 22:10
terranovas
#94 terranovas 2016-07-26 22:19
Citazione mike57:
Terranovas non hai capito un cazzo! La sua era ironia, satira ... e che diamine!


Secondo te, davanti a persone morte ammazzate ci si può permettere di fare dell'ironia ?
Credo proprio che sei te che non hai capito... Che cosa decidilo pure te, come ti pare !
Io non mi abbasso ad insultare le persone.
Giova1488
#95 Giova1488 2016-07-26 22:22
Citazione NiHiLaNtH:
ogni tanto spunta un cretino nuovo. oppure è sempre uno dei soliti che cambia nome


Eh che ci vuoi fare, Cass Sunstein paga meglio di Blondet
NiHiLaNtH
#96 NiHiLaNtH 2016-07-26 22:24
Citazione:
Mi pare evidente che ci sarebbero tutti i presupposti per bloccare l'arrivo di rifugiati ecc... da fuori per OVVI MOTIVI DI SICUREZZA.
perchè secondo te il resto del mondo ce lo lascerebbe fare???
kirghiso
#97 kirghiso 2016-07-26 22:34
Citazione NiHiLaNtH:
Citazione:
Mi pare evidente che ci sarebbero tutti i presupposti per bloccare l'arrivo di rifugiati ecc... da fuori per OVVI MOTIVI DI SICUREZZA.


perchè secondo te il resto del mondo ce lo lascerebbe fare???
..perchè non siamo uno stato sovrano? :-o
Giova1488
#98 Giova1488 2016-07-26 22:52
Non si puo' tornare indietro, non si possono "chiudere le frontiere", ora il "problema" e' arrivato in casa nostra. Vediamo se sara' piu' facile bollare questi e i futuri attentati come false flag o provare a fare un analisi della nostra realta'.
Il vero atto "rivoluzionario" sarebbe leggere una pagina "alternativa" che abbia opinioni controcorrente rispetto al mantra del false flag ( visto che OGNI singolo attentato, disastro, sparatoria etc e' una false flag...anche il 7/7 di Londra, pur non avendo letto UNA analisi una - a aprte l'ignobile ripple effect e' diventato per osmosi false flag )
Cassandra
#99 Cassandra 2016-07-26 23:00
Davvero qualcuno qui pensa che i governi vogliono portarci alla "Crociata" contro gli islamici???
Hahahahaha :hammer:

Ma non vedete che è tutto un minimizzare, un farli passare per "poveri squilibrati"? In TV li definiscono "tedeschi" o "francesi", la ricetta di tutti i governanti globalisti è "non odiare", "ci vuole PIU integrazione", e continuano imperterriti con l'importazione di stranieri a tappe forzate.
Altro che Crociata, questi hanno il terrore che la gente si stufi e cominci a prendere islamici e africani a calci nel culo per le strade rovinandogli il progettino di melting pot globale.

C'è qualcuno che sta ordinando gli attentati in Europa per i suoi scopi, scopi ai quali l'Europa sta probabilmente facendo resistenza. E così si cerca di creare casino interno.
Red_Max
#100 Red_Max 2016-07-26 23:05
Dire che "non si può" ecc... equivale a rassegnarsi all'agenda decisa dai poteri forti, ora più che mai evidente l'intento di destabilizzare l'europa.
Rassegnarsi alla rassegnazione negando l'evidenza ed ammantandola dei soliti luoghi comuni neawage sul cambiamento interiore ecc.
E' più corretto dire si DEVE tornare indietro.
Giova1488
#101 Giova1488 2016-07-26 23:12
Citazione Red_Max:
Dire che "non si può" ecc... equivale a rassegnarsi all'agenda decisa dai poteri forti, ora più che mai evidente l'intento di destabilizzare l'europa.
Rassegnarsi alla rassegnazione negando l'evidenza ed ammantandola dei soliti luoghi comuni neawage sul cambiamento interiore ecc.
E' più corretto dire si DEVE tornare indietro.


Intendo il processo di assimilazione e' incontrovertibile.
Continueranno a "sbarcare" ovunque, ed una percentuale, seppur bassa, mettetevela come vi pare, aderira' all ideologia delirante di IS ergo ci saranno attentati.
Non vedo il modo di tornare indietro in questo senso.
E' il caos totale. Assomiglia molto alla stagione del "terrorismo internazionale" degli anni 70
Giova1488
#102 Giova1488 2016-07-26 23:14
Citazione Cassandra:
Davvero qualcuno qui pensa che i governi vogliono portarci alla "Crociata" contro gli islamici???
Hahahahaha :hammer:

Ma non vedete che è tutto un minimizzare, un farli passare per "poveri squilibrati"? In TV li definiscono "tedeschi" o "francesi", la ricetta di tutti i governanti globalisti è "non odiare", "ci vuole PIU integrazione", e continuano imperterriti con l'importazione di stranieri a tappe forzate.
Altro che Crociata, questi hanno il terrore che la gente si stufi e cominci a prendere islamici e africani a calci nel culo per le strade rovinandogli il progettino di melting pot globale.

C'è qualcuno che sta ordinando gli attentati in Europa per i suoi scopi, scopi ai quali l'Europa sta probabilmente facendo resistenza. E così si cerca di creare casino interno.


quoto
il grasso finisce sempre per colare da qualche parte.
Red_Max
#103 Red_Max 2016-07-26 23:21
Dimenticavo: molti parlano come se l'integrazione esistesse davvero.
(e poi ridevano delle sirene)
Io osservo solo fenomeni di ghettizzazione, cioè parti di territorio che cessano di appartenere allo stato.
e passano sotto il controllo di altri soggetti diversi.
Vabbè chiudo con uno slogan: abbiamo fatto l'europa adesso facciamo gli immigrati
ahahahhaha
Sertes
#104 Sertes 2016-07-26 23:27
Citazione NiHiLaNtH:
ogni tanto spunta un cretino nuovo. oppure è sempre uno dei soliti che cambia nome

La seconda che hai detto :pint:
Sertes
#105 Sertes 2016-07-26 23:42
Citazione Red_Max:
Dimenticavo: molti parlano come se l'integrazione esistesse davvero.


Padre Jaques Hame, il prete ucciso oggi, era amico dell'imam della moschea di Saint-Etienne-du-Rouvray, con il quale teneva incontri pubblici sulla pace e sulla convivenza.
Padre Jaques Hame e l'imam Mohammed Karabila, da diciotto mesi, facevano parte di un comitato inter-confessionale. Diciotto mesi. Da quando cioè i terroristi avevano iniziato a colpire i civili.

Perdonami se ho inserito un fatto in un pregiudizio così ben coltivato.
NiHiLaNtH
#106 NiHiLaNtH 2016-07-26 23:50
Citazione:
Dire che "non si può" ecc... equivale a rassegnarsi all'agenda decisa dai poteri forti, ora più che mai evidente l'intento di destabilizzare l'europa. Rassegnarsi alla rassegnazione negando l'evidenza ed ammantandola dei soliti luoghi comuni neawage sul cambiamento interiore ecc. E' più corretto dire si DEVE tornare indietro.
e come con la maggior parte dei cittadini che ha la mente completamente fusa con la tv e la politica?

non pensi che magari la razza umana deve sperimentare tutto ciò per riuscire ad amare davvero la verità e la libertà?


Citazione:
Ma non vedete che è tutto un minimizzare, un farli passare per "poveri squilibrati"? In TV li definiscono "tedeschi" o "francesi", la ricetta di tutti i governanti globalisti è "non odiare", "ci vuole PIU integrazione", e continuano imperterriti con l'importazione di stranieri a tappe forzate.
questo lo dicono i politici e i giornali di sinistra

vuoi forse dire che salvini, meloni, berlusconi etc. sono degli anti globalisti?
NiHiLaNtH
#107 NiHiLaNtH 2016-07-26 23:50
Citazione:
Dire che "non si può" ecc... equivale a rassegnarsi all'agenda decisa dai poteri forti, ora più che mai evidente l'intento di destabilizzare l'europa. Rassegnarsi alla rassegnazione negando l'evidenza ed ammantandola dei soliti luoghi comuni neawage sul cambiamento interiore ecc. E' più corretto dire si DEVE tornare indietro.
e come con la maggior parte dei cittadini che ha la mente completamente fusa con la tv e la politica?

non pensi che magari la razza umana deve sperimentare tutto ciò per riuscire ad amare davvero la verità e la libertà?


Citazione:
Ma non vedete che è tutto un minimizzare, un farli passare per "poveri squilibrati"? In TV li definiscono "tedeschi" o "francesi", la ricetta di tutti i governanti globalisti è "non odiare", "ci vuole PIU integrazione", e continuano imperterriti con l'importazione di stranieri a tappe forzate.
questo lo dicono i politici e i giornali di sinistra

vuoi forse dire che salvini, meloni, berlusconi etc. sono degli anti globalisti?
blackbart
#108 blackbart 2016-07-27 00:14
Citazione Giova1488:
E' la dottrina che e' problematica: morte per gli apostati, morte per i blasfemi, morte per gli omosessuali, pietrate alle adultere, frustate ai blogger che "offendono l'islam"..a proposito, io non ho sentito NESSUNO commentare questa notizia:


Se dovessimo applicare alla lettera i precetti Biblici, quelli dell'ISIS sembrerebbero civatiani alla festa della marijuana.
La verità è che sono le religioni a essere... problematiche. :perculante:

A parte gli scherzi... quello che dici è un falso.
Tecnicamente il Corano incoraggia ad avere rispetto per i fratelli cristiani ed ebrei visto che l'Islam stesso si considera uno spin-off, continuità e completamento spirituale. Nella storia pratica abbiamo visto di tutto, è ovvio, ma lo stesso possiamo dire anche per i cristiani.
Inutile negarlo.
Massacri inenarrabili contro i musulmani e, ancora di più, contro gli stessi cristiani.

Inoltre fare di tutto l'islam un unico fascio è sbagliatissimo... ma ricordiamoci che tutti i paesi che, in un qualche modo erano riusciti a conciliare la laicità a un minimo di democrazia (o quanto meno di ordine sociale) sono stati devastati dal terrorismo wahabita made in Saudi USA.

Citazione:
Continueranno a "sbarcare" ovunque, ed una percentuale, seppur bassa, mettetevela come vi pare, aderira' all ideologia delirante di IS ergo ci saranno attentati.
Gli attentati sono voluti dagli USA, Saudi e dai paraculi di razza superiore.
E aggiungo che il progetto di queste merde sta funzionando malissimo, per questo stanno alzando il tiro per attaccare chiese francesi.
Una piccola chiesa, per vedere che effetto che fa.
Ma chiediamoci: quanti attentati ci sono stati?
Quanti islamici sono presenti in europa?
Di che cazzo stiamo parlando?
Considerando come li stiamo umiliando in europa e massacrando nel resto del mondo, comincio a pensare che la stra-grande maggioranza degli islamici siano davvero pacifici... o forse dei santi.

Citazione Sertes:
La cosa più triste è che alla fine la maggiorparte della gente parla dell'ISIS come se esistesse veramente.


Ti devo dare una terribile breaking new: l'ISIS esiste davvero! :-o
Che poi il nome mi fa sempre ridere... adesso va di moda chiamarlo Daesh - che è solo l'acronimo ISIS translitterato in arabo - perchè altrimenti era ovvio che è un progetto militare USA.
Fallito come quel cazzo di paese.
Ma il "fallout" ce lo beccheremo per decenni.
Sertes
#109 Sertes 2016-07-27 01:05
Citazione blackbart:
Ti devo dare una terribile breaking new: l'ISIS esiste davvero! :-o

Come dicevo, siete in tanti a pensarla così, e questa è la peggior sconfitta del 9/11 Truth dopo 15 anni passati a spiegare e dimostrare che Al Qaeda non esistesse.
rob487
#110 rob487 2016-07-27 01:32
Sembra il copione di un film horror made in Hollywood. notare la puntuale l'alternanza dei misfatti tra Francia e Germania. come se ci fosse una regia d'oltreoceano
TheNecrons
#111 TheNecrons 2016-07-27 01:53
@blackbart:

Citazione:
Se dovessimo applicare alla lettera i precetti Biblici, quelli dell'ISIS sembrerebbero civatiani alla festa della marijuana.
La verità è che sono le religioni a essere... problematiche. :perculante:
A parte gli scherzi... quello che dici è un falso.
Io sono stato musulmano per 12 anni. Ed è vero, il Corano è molto rigido e sanguinoso. Dovessi solo leggere alcune delle regole che impone (quelli che vediamo, come il velo per le donne, non sono niente rispetto alla mole di indicazioni ridicole ma rigidissime per la vita quotidiana)...ti consiglio di leggerlo per intero se vuoi parlare di islam. Altrimenti, evita :)

Ma il punto focale, è che il Corano e la comunità islamica, sono molto contraddittori e divisi. L'islam, non esiste come religione collettiva. Se trascorreste qualche anno in uno stato islamico, spostandovi da luogo a luogo lo capireste subito. I musulami vivono ognuno nella sua convinzione, che, vi possa assicurare, possono essere profondamente diverse dalle altre per quel riguarda alcuni punti (quelli più rigidi e duri, quelli più fondamentali).
Il Corano, da una parte ti dice di non toccare gli infedeli se questi non ti toccano, dall'altra dice che prima del giorno del giudizio, ci sarà una battaglia titanica tra tutti i musulmani e tutti gli infedeli, e infine resteranno solo musulmani nel mondo.
Il Corano ti dice anche di tagliare le mani a chi ruba, e non dà indicazioni alle entità del furto (ma maometto, in un suo anedotto, raccontò che taglierebbe le mani a sua figlia se quella rubasse un solo centesimo). E' questo l'Islam. Ma troverai sempre persone pronte a dire "sii, però non intendeva proprio che dobbiamo tagliare le mani per la cosa più piccola...". E infatti in quasi tutti i paesi dichiarati islamici, non esiste la pena di tagliare le mani.
Il Corano dice ognuno è libero di scegliere la strada da percorrere. Tuttavia raccomanda di "picchiare i figli a partire da 10 anni se questi non mostrano di rispettare la religione musulmana". E questo è risaputo dappertutto. Però da qualche altra parte leggi che "un musulmano dev'essere dolce e paziente nel trasmettere la sua fede".
Il Corano dice di torturare gli adulteri...ma nel 90% dei paesi islamici questo non viene fatto, al pari della pena sulle mani.
Queste sono solo alcune delle cose che non vanno nell'islam e nei musulmani. Non vanno nel senso che non si sa quale filo logico seguano.

Il Corano sembra essere scritto da un poveraccio che adatta il suo comportamento alla sua situazione. Da un parte ti dice "fai il bravo", dall'altra: "guarda che devi far rispettare la tua religione".
Fanculo l'islam...ho vissuto parecchi anni sia in paesi arabi che in Italia, e non ho mai visto così pochezza mentale in quella che si trova da quelli parti. La differenza tra un "italiano medo" e un "egiziano-musulmano medio" è abissale: l'italiano medio è nettamente più consapevole.
NiHiLaNtH
#112 NiHiLaNtH 2016-07-27 02:04
Citazione:
Sembra il copione di un film horror made in Hollywood. notare la puntuale l'alternanza dei misfatti tra Francia e Germania. come se ci fosse una regia d'oltreoceano
la cosa è iniziata con l'aereo tedesco che si schianta in francia

poi è continuata con lo scandalo wolkswagen negli usa pochi gorni dopo che la merkel aveva detto che i migranti siriani avrebbero trovato lavoro nelle industrie tedesche

poi le molestie di gruppo a colonia

e adesso con gli attentati stragi e omicidi ( in pochi giorni il tizio afghano sul treno, quello che si è fatto esplodere al concerto, il tizio nel centro commerciale e quello del negozio di kebab )

per quanto non sopporti la merkel e il suo governo preferisco lei ad americani, arabi, israeliani e turchi


Citazione:
Considerando come li stiamo umiliando in europa e massacrando nel resto del mondo, comincio a pensare che la stra-grande maggioranza degli islamici siano davvero pacifici... o forse dei santi.
ooohhh finalmente uno che dice la verità
a parti inverse li avremmo già sterminati tutti

quelli che si autodefiniscono cristiani sono molto più aggressivi dei musulmani
gronda85
#113 gronda85 2016-07-27 04:03
lol?
lottaalterrorismo
o
lottaallaterrapiatta
?
gelu
#114 gelu 2016-07-27 08:05
Citazione bernuga:
Adesso a Berlino hanno sparato ad un dottore, la notizia è su RT, ma ho l'impressione che in questo modo anche notizie di cronaca "locale" vengano amplificate a livello mondiale, nel senso che se tutti gli omicidi in occidente diventano "shooting" da prime pagine mondiali stiamo freschi:

rt.com/.../353339-gunman-shooting-clinic-berlin

Beh, se per una volta non è il medico a uccidere il paziente ma viceversa non crollerà mica il mondo, su!
blackbart
#115 blackbart 2016-07-27 09:35
Citazione TheNecrons:
Io sono stato musulmano per 12 anni.


E dove avresti approfondito la tua "fede"?
Sulle traduzioni di Radio ISIS 911FM®? :perculante:

Citazione:
Ed è vero, il Corano è molto rigido e sanguinoso.
Naturalmente. A differenza della Bibbia - che trasuda pace, amore e buoni sentimenti - è pieno di sedicenti esperti di religione islamica che ce lo ricordano quotidianamente.

Citazione:
Ma il punto focale, è che il Corano e la comunità islamica, sono molto contraddittori e divisi.
A differenza dei cristiani dal 1500 in poi... prima l'unità era garantita da genocidi di massa.
Quando sento parlare di "radici cristiane dell'europa" ho difficoltà a trattenere conati di vomito.

Citazione:
La differenza tra un "italiano medo" e un "egiziano-musulmano medio" è abissale: l'italiano medio è nettamente più consapevole.
buurppp....
blackbart
#116 blackbart 2016-07-27 09:42
Citazione Sertes:
Come dicevo, siete in tanti a pensarla così, e questa è la peggior sconfitta del 9/11 Truth dopo 15 anni passati a spiegare e dimostrare che Al Qaeda non esistesse.


Sicuramente hai speso bene 15 anni di tempo. :-o
Infatti i sovietici, in afghanistan, hanno combattuto per dieci anni contro degli ologrammi. :pint:
Quando si parla di consapevolezza dell'italiano medio...

A differenza di Bin Laden, questo personaggio continua purtroppo a esistere...
terranovas
#117 terranovas 2016-07-27 10:57


Non so se avete avuto modo di vedere il terrorista... uno dei due che ha attaccato la Chiesa di Rouen uccidendo il sacerdote...
È poco più che un ragazzino, 19 anni appena,un fisico esile e atteggiamenti da adolescente. È terribile quello che ha fatto !
Ma è terribile apprendere che ai suoi parenti aveva dichiarato quello che avrebbe fatto ! E nessuno ha fatto niente !
Queste situazioni mi sembrano facilmente riconducibili a situazioni di degrado culturale, di mancanza di valori e di mancata integrazione.
La Francia è storicamente più avanti di noi ma anche l'Italia sta apparecchiando la stessa mensa.
Migliaia di extracomunitari 'accolti' in modo indiscriminato che sono sfruttati per motivi economici e che formeranno la base e il tessuto sociale
per nuove generazioni che respireranno sottocultura ed emarginazione. L'Islam rappresenta una forma di rivalsa sociale ed è assai probabile
vedere in futuro casi analoghi di violenza, spinti sopratutto da fenomeni di emulazione.

Si può parlare di complotti e di regie occulte, ma io alla base vedo solo una ridicola approssimazione delle forze di polizia che, anche in questo caso,
dopo aver catturato un potenziale terrorista, non sono riusciti ad impedire che mettesse in atto il suo proposito di morte.
Come a Nizza dove sono state fatte pressioni per cancellare le registrazioni delle videocamere controllate dal Comune di Nizza.
Sandra Bertin ha dichiarato di aver ricevuto delle pressioni da parte del Ministero francese per dichiarare ciò che invece non aveva visto:
la presenza della polizia francese che invece non era presente !
Il governo francese è in chiara difficoltà e sembra che anche al Bataclan vi siano stati episodi di torture sulle vittime prima di ucciderle.
Anche in questo caso quindi si evidenzia la scarsa preparazione delle forze di polizia e l'inadeguatezza dell'intelligence francese.
È chiaro che tutte queste situazioni sono poi strumentalizzate ad arte ma se davvero dietro a questi attentati c'è una regia precisa allora
mi sento di consigliare la resa incondizionata, sono troppo, dannatamente, bravi !
MrNobody
#118 MrNobody 2016-07-27 11:20
Ritengo che nelle varie discussioni si oscilla sempre di qua e di la, sospinti inevitabilmente dalla propaganda main-stream.

Se non si tengono dei "capisaldi" si fa una enorme confusione.
Porto il mio misero contributo:

Se fosse davvero cosi come ce la raccontano nel main-stream, qual'è il motivo per cui, i paesi europei in coalizione non fanno un vero e proprio atto di guerra, bombardando a tappeto e disintegrando ogni traccia di isis? Si narra sempre di fanmtomatiche armi ukltramoterne e ultratecnologiche, raggi della morte, satelliti laser, droni invisibili,Goldrake e compagnia "bella". Dunque perche continuano a comprare armi, aerei, carri armati , tutti farlocchi , ma li paghiamo fior di miliardi, e adesso che potrebbero tornare utili non si fa nulla tranne due bombardamenti a casaccio in cui a quanto pare sbagliano mira e prendono civili?
www.articolotre.com/.../?fdx_switcher=true

Dunque, assodato che non esiste la volontà di sterminare l'ISIS, la discussione dovrebbe terminare. Fine. Ci prendono per il culo. Più evidente di così credo non si possa fare.
Questo lo terrei come caposaldo nelle analisi dei vari attentati e e dei comportamenti dei vari governi. Non c'è uno più buono dell,altro.
Ripartiamo da qui, non torniamo indietro a dire se pero sono pazzi, o manovrati, o è l'isis o è mia nonna.

Col solo intento di migliorare la discussione.......
cocis
#119 cocis 2016-07-27 11:31
Citazione terranovas:


Non so se avete avuto modo di vedere il terrorista... uno dei due che ha attaccato la Chiesa di Rouen uccidendo il sacerdote...
È poco più che un ragazzino, 19 anni appena,un fisico esile e atteggiamenti da adolescente. È terribile quello che ha fatto !
Ma è terribile apprendere che ai suoi parenti aveva dichiarato quello che avrebbe fatto ! E nessuno ha fatto niente !
Queste situazioni mi sembrano facilmente riconducibili a situazioni di degrado culturale, di mancanza di valori e di mancata integrazione.
La Francia è storicamente più avanti di noi ma anche l'Italia sta apparecchiando la stessa mensa.
Migliaia di extracomunitari 'accolti' in modo indiscriminato che sono sfruttati per motivi economici e che formeranno la base e il tessuto sociale
per nuove generazioni che respireranno sottocultura ed emarginazione. L'Islam rappresenta una forma di rivalsa sociale ed è assai probabile
vedere in futuro casi analoghi di violenza, spinti sopratutto da fenomeni di emulazione.

Si può parlare di complotti e di regie occulte, ma io alla base vedo solo una ridicola approssimazione delle forze di polizia che, anche in questo caso,
dopo aver catturato un potenziale terrorista, non sono riusciti ad impedire che mettesse in atto il suo proposito di morte.
Come a Nizza dove sono state fatte pressioni per cancellare le registrazioni delle videocamere controllate dal Comune di Nizza.
Sandra Bertin ha dichiarato di aver ricevuto delle pressioni da parte del Ministero francese per dichiarare ciò che invece non aveva visto:
la presenza della polizia francese che invece non era presente !
Il governo francese è in chiara difficoltà e sembra che anche al Bataclan vi siano stati episodi di torture sulle vittime prima di ucciderle.
Anche in questo caso quindi si evidenzia la scarsa preparazione delle forze di polizia e l'inadeguatezza dell'intelligence francese.
È chiaro che tutte queste situazioni sono poi strumentalizzate ad arte ma se davvero dietro a questi attentati c'è una regia precisa allora
mi sento di consigliare la resa incondizionata, sono troppo, dannatamente, bravi !


:pint:

www.ilfattoquotidiano.it/.../#disqus_thread

Quasi tutti cittadini europei, molti giovanissimi e comunque under 35, la maggior parte già denunciati o arrestati o anche segnalati dalle forze dell'ordine o dall'intelligene, alcuni con gravi problemi psichici. L'11 settembre continuo che sta vivendo il cuore dell'Europa in queste settimane ha un minimo comun denominatore: i massacratori che vestivano le divise di Isis o che Daesh ha dichiarato fossero suoi soldati erano uomini con un passato criminale
Sertes
#120 Sertes 2016-07-27 11:33
Citazione MrNobody:
Se fosse davvero cosi come ce la raccontano nel main-stream, qual'è il motivo per cui, i paesi europei in coalizione non fanno un vero e proprio atto di guerra, bombardando a tappeto e disintegrando ogni traccia di isis? Si narra sempre di fanmtomatiche armi ukltramoterne e ultratecnologiche, raggi della morte, satelliti laser, droni invisibili,Goldrake e compagnia "bella". Dunque perche continuano a comprare armi, aerei, carri armati , tutti farlocchi , ma li paghiamo fior di miliardi, e adesso che potrebbero tornare utili non si fa nulla tranne due bombardamenti a casaccio in cui a quanto pare sbagliano mira e prendono civili?
www.articolotre.com/.../?fdx_switcher=true

Dunque, assodato che non esiste la volontà di sterminare l'ISIS, la discussione dovrebbe terminare. Fine. Ci prendono per il culo. Più evidente di così credo non si possa fare.
Questo lo terrei come caposaldo nelle analisi dei vari attentati e e dei comportamenti dei vari governi. Non c'è uno più buono dell,altro.
Ripartiamo da qui, non torniamo indietro a dire se pero sono pazzi, o manovrati, o è l'isis o è mia nonna.


Esatto, gli alleati ci hanno messo 4 anni a sconfiggere il Nazi-Fascismo e 5 per sconfiggere l'impero Nipponico, e quelle erano potenze militari, industriali, e coloniale di livello mondiale
Però Al Qaeda è in circolazione da 15 anni e ha subito anche questo re-branding in ISIS e nessuno riesce nemmeno ad intercettare le loro trasmissioni video in cui sgozzano gli ostaggi
renatop
#121 renatop 2016-07-27 11:56
Sertes
#122 Sertes 2016-07-27 12:12
Citazione blackbart:
Infatti i sovietici, in afghanistan, hanno combattuto per dieci anni contro degli ologrammi. :pint:

I sovietici in afghanistan hanno combattuto contro la resistenza mujaheddin, alcuni dei quali erano indipendenti ed altri erano foraggiati dalla CIA.
Al Qaeda è solo il nome della lista dei mujaheddin afghani che ricevevano anche sovvenzioni della CIA.
Nella realtà dei fatti non è mai esistita una associazione chiamata Al Qaeda.
Al Qaeda è un prodotto mediatico ideato per far accettare ai telespettatori occidentali la spesa militare e l'occupazione coloniale.
Obama ha pure provato a pensionare il brand Al Qaeda con la morte ufficiale di Osama Bin Laden, e il complesso militare-industriale ha fatto un re-branding (stesso prodotto, nome diverso) inventando l'ISIS

Ecco la mia opinione completa sull'argomento, così chi vuole parlarne o criticarla almeno la conosce.
blackbart
#123 blackbart 2016-07-27 12:26
Citazione MrNobody:
Se fosse davvero cosi come ce la raccontano nel main-stream, qual'è il motivo per cui, i paesi europei in coalizione non fanno un vero e proprio atto di guerra, bombardando a tappeto e disintegrando ogni traccia di isis? Si narra sempre di fanmtomatiche armi ukltramoterne e ultratecnologiche, raggi della morte, satelliti laser, droni invisibili,Goldrake e compagnia "bella". Dunque perche continuano a comprare armi, aerei, carri armati , tutti farlocchi , ma li paghiamo fior di miliardi, e adesso che potrebbero tornare utili


In primo luogo sarebbe inutile visto che l'auto proclamato ISIS non è una vera e propria nazione quanto un network internazionale in cui, non dimentichiamolo, molti affiliati e simpatizzanti sono cittadini europei (anche di seconda o terza generazione).
Se parliamo di milizie combattenti, i "foreign fighters" di Iraq e Siria (notare la keyword: foreign), abbiamo di tutto: sfigati, avventurieri, fanatici islamoidi, contractors, narco-trafficanti, ex-marines, ecc...
Ognuno trova il suo motivo per aderire all'ISIS.
Soldi, fama, avventura, follia, accettazione sociale o per le vergini promesse dal Profeta.

Bombardare è inutile... cosa e chi?
Ragioniamo: maggiori sono stati i successi militari della Russia contro l'ISIS - l'unica che ha le sue buone ragione per non appoggiarlo (direttamente) - e più sono aumentati gli attacchi in europa! E quasi sempre gli attentatori sono cittadini europei!
Il cerchio si chiude, in un certo senso.

Ma la cosa più importante è capire che i governi sono camerieri di lobby i cui interessi sono trasversali e internazionali. E' un grosso errore vedere una contrapposizione tra ISIS e mondo occidentale. Chi parla di scontro di civiltà è semplicemente fuori di testa.
L'ISIS è nato da un progetto americano... va bene... ma nessuna nazione - nessuna! - può definirsi estranea all'ISIS.
Nemmeno l'Italia:

Nell’ultimo anno è triplicata la vendita di armi italiane all’estero e sono aumentate le forniture verso Paesi in guerra: in particolare quelle verso l’Arabia Saudita, condannata dall’Onu per crimini di guerra nel conflitto in Yemen e per la quale il Parlamento europeo ha chiesto un embargo sulla vendita di armamenti. Cresce anche l’intermediazione finanziaria delle principale banche italiane, Intesa e Unicredit, e tra i piccoli istituti coinvolti compare ancora Banca Etruria e una banca libica. LINK

Citazione:
Dunque, assodato che non esiste la volontà di sterminare l'ISIS, la discussione dovrebbe terminare. Fine. Ci prendono per il culo. Più evidente di così credo non si possa fare.
L'ISIS è lo specchio dell'occidente. Uccidere l'ISIS significherebbe uccidere l'occidente: non in termini fisici ma ripensando totalmente il concetto di finanza (da Wall Street allo IOR), produzione di armi, "lotta" alla droga (ahah), esercito (che a mio avviso andrebbe riconvertito in protezione civile), politica internazionale, la baggianata del "PIL in crescita", ecc...
Ma facendo così avremmo perso la nostra identità!
Le radici cristiane dell'europa... ja ja... il fondamentalismo islamico... ja ja...

Secondo uno studio dello Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI) l’Unione Europea è nel suo insieme il primo esportatore al mondo di armi: lo studio si è concentrato in particolare sul quinquennio 2006-2010 mostrando come l’UE abbia largamente superato Stati Uniti e Russia in questa poco gratificante classifica. LINK

Citazione:
due bombardamenti a casaccio in cui a quanto pare sbagliano mira e prendono civili?
Sorvoliamo sulla differenza di peso che hanno gli attentati dei sedicenti fondamentalisti islamici in europa e gli effetti collaterali degli esportatori di democrazia (con radici cristiane).
Ragioniamo.
Siamo sicuri che i bombardamenti fossero a casaccio???
Gli interessi in gioco sono tali che nessuno ha intenzione di far morire il business.
Le guerre non sono fatte per essere vinte ma per comprare armi (da privati e con soldi pubblici) e per vendere armi ad altre nazioni.
E indirettamente all'ISIS!
E per vendere nuove armi bisogna usare quelle vecchie. Servono le guerre.

Persino i recenti documenti desecretati sul 911 (cazzo stiamo parlando di roba ufficialissima) collegano direttamente l'Arabia Saudita ad al-Qaida.
E il mondo occidentale cosa fa?
Bingo... gli vende sempre più armi!
Ma i potenti non si accontantano di fottere e uccidere i civili in giro per il mondo: indirettamente gli europei e direttamente tutti gli altri.
Vogliono provocare. Prendere per il culo. E farlo platealmente.

Onu, l’assurda nomina dell’ambasciatore saudita ai Diritti umani

Perchè nessuno si è stupito di armamento NATO in mano ai "ribelli moderati" che, in nome di Allah, hanno sparato ai piloti russi del jet abbattuto e alla eli-ambulanza?
Perchè son tutti immanicati, ovvio.
Si vendono armi a Turchia e Arabia Saudita e questi, in cambio di petrolio, droga e controllo del territorio, le rivendono ai ribelli moderati e quindi all'ISIS.

Bombardare civili è un ottimo investimento non solo per creare odio e disperazione a breve termine ma per lasciare ferite insanabili nei decenni a venire: negli orfani, nei mutilati, in chi ha perso tutto. Serve a ricordare, a mantenere vivo l'odio.

Questo è il vero auto-attentato... il vero false flag... così gigantesco, così immenso... che a confronto il 9/11 sembra un bambino che ha rubato la marmellata.
Ed è talmente ovvio che nessuno lo vede.

Dai Hollande... piangi i morti del Bataclan, dai Marcianò... dicci che Valeria Solesin non è mai esistita!
Ma la verità è che non esiste alcuna cospirazione, esiste un unico Sistema: un immenso palcoscenico in cui ognuno di noi recita, consapevolmente o meno, la parte di vittima o carnefice (e a volte tutte e due insieme).
Luxio
#124 Luxio 2016-07-27 12:39
SFOGO MODE ON
...poi questa storia dei profughi...
Sono più di 15 anni che l'accidente rompe i maroni ai musulmani (Iraq, Afghanistan, Libia, Siria) ed il problema profughi si presenta solo ora?!?! Sa veramente troppo di messinscena (anche se purtroppo c'è sempre qualcuno che ci rimette le penne). In occasione dell'ultima "vera" guerra qui vicino - Ex Iugoslavia - i primi profughi arrivarono dopo o primi proiettili sparati. Ma chissà, forse i balcanici sono più fifoni o più accorti degli arabi, i quali hanno bisogno di una quindicina d'anni per capire se è meglio svignarsela.
f_z
#125 f_z 2016-07-27 12:54
Citazione Sertes:

Ecco la mia opinione completa sull'argomento, così chi vuole parlarne o criticarla almeno la conosce.


Ottimo riassunto.
Ma sprechi tempo con blackbart: e' uno di quelli professionisti. :-D
Farvatus
#126 Farvatus 2016-07-27 13:18
MrNobody:
Citazione:
Se fosse davvero cosi come ce la raccontano nel main-stream, qual'è il motivo per cui, i paesi europei in coalizione non fanno un vero e proprio atto di guerra, bombardando a tappeto e disintegrando ogni traccia di isis? Si narra sempre di fanmtomatiche armi ukltramoterne e ultratecnologiche, raggi della morte, satelliti laser, droni invisibili,Goldrake e compagnia "bella". Dunque perche continuano a comprare armi, aerei, carri armati , tutti farlocchi , ma li paghiamo fior di miliardi, e adesso che potrebbero tornare utili non si fa nulla tranne due bombardamenti a casaccio in cui a quanto pare sbagliano mira e prendono civili?
Ma forse non ti è chiaro il problema, per fare la guerra non bastano i bormbardamenti, serve la fanteria sul campo. Gli eserciti occidentali sono senza fanteria, perciò ricorrono a droni e via dicendo. In Europa la gran parte della popolazione è formata da anziani, i giovani sono pochi e nessuno vuole sporcarsi le mani, la guerre fino adesso le hanno solo fatte gli americani e gli inglesi e gli altri paesi hanno mandato piccoli contingenti di supporto. La Germania durante la guerra fredda aveva circa 5500 carri armati, oggi non ne ha nemmeno 500. La turchia da sola potrebbe mangiarsi mezza europa, con il suo esercito se volesse. La realtà dei fatti che l'europa a livello miliitare è ridicola. I proclami di crociate e via dicendo, sono solo propaganda per l'ottusità del popolo.
L'Europa non ha più una vera capacità industriale e tecnologica. Noi ci siamo strategicamente suicidati, quando si parla di europa si parla sempre, se fai attenzione, di un mercato di 600 milioni di consumatori, ma non si parla mai di un potenza industriale e tecnologica reale. Quello che noi facciamo e asssemblare tecnologie e componenti che vengono fatti in paesi terzi, noi inEeuropa non siamo nemmeno più capaci a costruire un televisore. Gran parte delle nostre aziende ed il loro know how è stato acquisito e trasferito in paesi terzi, come la Cina. Da dopo '89 L'europa si è praticamente suicidata.

Veniamo All'Isis, questo potrebbe essere rapidamente sconfitto comunque, naturalmente non c'è mai stata troppo la volontà di farlo. Le ragioni del contendere sono la Siria ed i gasdotti. La siria alleata della Russia si è opposta ad un gasdotto proveneiente dalla Arabia saudita, e quindi da lì è scoppiata la guerra. L'isis è stato creato dagli stati Uniti e Arabia saudita, come gruppo combattente contro Assad, ma purtroppo è sfuggito di mano, sopratutto agli americani. Però quest'ultimi hanno continuato a lasciarlo espandere sperando che almeno abbattesse Assad, cosa che l'intervento Russo ha evitato. I Russi sono stati i primi a colpire veramente l'Isis, che ora ha perso molto terreno, ma che grazie al supporto della Turchia ha potuto continuare vendere i proprio petrolio e finanziarsi.
Ma il problema dell'isis è molto più complesso. L'isis è una idea, la sua vera natura è immateriale, anche se fosse sconfitto, rinascerebbe di nuovo in una forma ancora più pericolosa, perchè esso si presenta come il fautore di Una rivoluzione Mondiale e religiosa e anche anticapitalista. La religione isalmica è la religione più diffusa al mondo, e si presenta anche e sempre di più come religione dei poveri e degli esclusi. Su questa base l'isis può continuare reclutare, e rinascere sempre come un idra dalle molte teste. A differenza di Al Qaeda, l'isis non ha più dei leader unici, e sfrutta peinamente la rete internet per diffondere le sue idee di fatto rivoluzionarie. Il suo fascino sui giovani è quello di offrire una merce rara, cioè qualcosa in cui credere, molti soldi, riconoscimento, identità, una conversione redentiva, un compito epico e sacro, dove persino la morte è una apoteosi, verso un paradiso nell'Aldilà. Gli occidentali dopo la fine del comunismo e delle sue istanze rivoluzionarie non hanno niente di tutto questo. Un occidentale, non crede a nulla, è ateo nell pratica,non è disposto a sacrificarsi per niente e per nessuno, pensa solo al suo egoismo, si crogiola nei lussi e nei balocchi, e la cosa che più teme è diventare povero. Per gli occidentali, il martirio è totalmente incomprensibile.
L'isis o le sue future evoluzioni avranno armate di soldati altamente motivati, vere e proprie orde in grado di occupare l'intero medioriente e di spazzare via gli stessi regimi, come l'Arabia Saudita che li hanno creati. La cosa divertente è che noi europei ci facciamo spaventare da pochi attentati, ma la gente non si rende conto che con le rinascenti politiche neo naziste, razziste e via dicendo stanno fornendo la futura manovalanza per conquistarsi ad una futura potenza mediorienteale. L'isis ha un piano, ma noi no. La stessa Europa rischia grosso, perchè la sua dissoluzione polirtica ed economica rischia di agevolare questi sommovimenti che di fatto metteranno le principali risorse petrolifere mondiali nelle mani di una potenza, con cui si rischia nel futuro di fare i conti e di dover venire a patti.
Il punto è che L'isis per come si presenta, è una ideologia che sebbene possiamo sconfiggere sul campo non siamo in grado di combattere come idea, perchè non abbiamo nulla da affrire per contrastrala, in quanto, non abbiamo nessuna ideologia con cui competere. Noi abbiamo solo il consumismo, ma non siamo affatto disposti a condividere la nostra ricchezza, e per giunta ogni giorno siamo sempre più poveri. L'Europa si sta africanizzando, non in quanto arrivano popolazioni africane, ma al ccontrario, perchè il declino economico che per miopia e stupidità abbiamo agevolato, ci avvicinerà sempre più a diventare paesi economicamente africani, mentre i cinesi, industrializzando la stessa africa, stanno creando un nuovo competitor economico, in grado di spazzarci rapidamente via.
Gli Usa, sono in piena ritirata, sempre più preoccupati dalla situazione asiatica, e sempre più decisi a chiudersi in se stessi, considerato il fatto che almeno per il momento hanno raggiunto l'indipendenza petrolifera, quindi la situazione in medioriente, gli interessa molto meno che in passato. Il loro problema è che bussino i cinesi e chiedano la restituzione del debito di cui sono diventati proprietari. La Russia invece fa i suoi giochi, ma l'europa ha deciso stupidamente, di farsela nemica, quando sarebbe vitale che fosse alleata in una situazione che ci avvicina ogni girno di più alla terza guerra mondiale.
E' tutto in gran casino, altro che new world Order.
Ale35
#127 Ale35 2016-07-27 14:24
STRAGI SU STRAGI. E CI FANNO CREDERE CHE...

DI DIEGO FUSARO

comedonchisciotte.org/.../...
cocis
#128 cocis 2016-07-27 15:30
avanti con le coincidenza .. :pint: :hammer:

www.ilfattoquotidiano.it/.../#disqus_thread

E’ stato identificato il secondo killer dell’attentato nella chiesa vicino a Rouen, in Normandia (Francia), dove è stato sgozzato un prete. Si tratta, secondo quanto scrivono Le Point e la Dauphiné Libéré di un un ragazzo francese nato nel 1996 e originario di Saint-Dié-des-Vosges, cittadina a 600 km da Saint-Étienne-du-Rouvray dove il 26 luglio c’è stato l’attacco. Anche lui, come il primo killer identificato nelle scorse ore, era stato schedato con la lettera “S”, cioè ritenuto “radicalizzato e potenzialmente a rischio di passare all’azione”. Il fatto che entrambi fossero già conosciuti dalle forze dell’ordine ha creato numerose polemiche, ma il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve interpellato sull’argomento da Europe 1 ha detto che una detenzione preventiva di questi individui è anticostituzionale.

MrNobody
#129 MrNobody 2016-07-27 15:44
Citazione blackbart:

In primo luogo sarebbe inutile visto che l'auto proclamato ISIS non è una vera e propria nazione ...[...]

Bombardare è inutile... cosa e chi? [...]


Ok. Però non sono i Canada le loro basi... o no? ISIS non è acronimo di stato islamico della siria e dell'iraq? Bè....missili intelligenti, droni, satelliti, ufo robot, etc potrebbero servire a qualcosa.....

Citazione blackbart:

Siamo sicuri che i bombardamenti fossero a casaccio???


No! Dovevo metterlo tra virgolette. mi trovo perfettamente d'accordo e anche sul resto del post.
MrNobody
#130 MrNobody 2016-07-27 15:52
Citazione Farvatus:
Ma forse non ti è chiaro il problema, per fare la guerra non bastano i bormbardamenti, serve la fanteria sul campo. [...]


Bè mettiamola sul capo sta fanteria, allora. dove sta il problema? Io sto proprio contestando il fatto che i miliardi spesi dai governi europei negli armamenti a cosa servono?
In realtà non credo che Germani, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Portogallo tanto per fermarci qui, non abbiano abbastanza mezzi e uomini da polverizzare il globo.
Per cui, se davvero non abbiamo i mezzi in cosa spendiamo?
Se abbiamo i mezzi, e "se fosse tutto vero", dobbiamo sbarcare in Siria, e ripulire l'area! STOP

Citazione Farvatus:

Veniamo All'Isis, questo potrebbe essere rapidamente sconfitto comunque, naturalmente non c'è mai stata troppo la volontà di farlo. Le ragioni del contendere sono la Siria ed i gasdotti. [...]


AAAA! Ecco! E' quello che dico, allora non è unn problema nè di mezzi nè di logistica. Allora perchè ne parliamo!
Poi l'ISIS non è immateriale!
L'isis è SOLDI, INVESTIMENTI, ARMI, BASI LOGISTICHE etc. nonchè CAPI. persone in carne e ossa che secondo la favola main-stream sarebbero cugini in prima di Satana in persona! Bè ammazziamoli! (SE FOSSE TUTTO VERO)

Forse non mi sono ben spiegato!
Sto proprio cercando di far notare le incongruenze macroscopiche della favola.
Il problema è che spesso si discute dei termini della favola dimenticandosi che è una favola!
redazione
#131 redazione 2016-07-27 15:59
CASSANDRA: Citazione:
Davvero qualcuno qui pensa che i governi vogliono portarci alla "Crociata" contro gli islamici???
Non mi riferivo ad una crociata fisica, ma ideologica. Che a quanto pare è già iniziata (vedi dichiarazioni di Salvini, Orban, LePen, Sarkozy...)..

Cassandra, c'è un PM per te.
Giano
#132 Giano 2016-07-27 16:15
MrNobody Citazione:
Bè mettiamola sul capo sta fanteria, allora. dove sta il problema?
Il problema è che manca la volontà di risolvere la situazione. La nostra fanteria non serve. Dovremmo limitarci a sgombrare l' area e non rompere la m..... a chi sta combattendo questi mercenari del c..... Sul terreno ci sono già i siriani, ci sono iraniani, Hezbolla e i curdi, che in quanto a tenere gli scarponi sul terreno ci danno lezioni. Ma no, non piace, poi chi lo manda via Assad? Poi come fa la psicopatica candidata alla WH a sbavare rabbia davanti al suo pubblico (di dementi) festante?
Starburst
#133 Starburst 2016-07-27 16:17
Intanto merdocan (la turchia a mio avviso insieme ai sauditi sono i fautori di questa escalation) sta arrestando anche chi lo ha guardato di traverso dieci anni fa :hammer:
Altro che atto dovuto si era capito benissimo neanche un giorno dopo, dove andava a parare.
E' come se in un condominio litigano due vicini,uno tenta di ammazzare l'altro e le guardie arrestano tutta la palazzina!! :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
blackbart
#134 blackbart 2016-07-27 16:18
Citazione Sertes:
I sovietici in afghanistan hanno combattuto contro la resistenza mujaheddin, alcuni dei quali erano indipendenti ed altri erano foraggiati dalla CIA.
Al Qaeda è solo il nome della lista dei mujaheddin afghani che ricevevano anche sovvenzioni della CIA.


Lista non molto piccola visto che sono stati assunti almeno 30000 foreign fighters sauditi e stanziati quasi mezzo miliardo di dollari all'anno.
Sono i numeri di una operazione militare in piena regola.

Letteralmente Al-Qaida significa "La Base", significato confermato anche dallo stesso Bin Laden.
Questione senza rilevanza pratica.
Come l'ISIS, ISIL, Daesh, Califfato, Stato Islamico,... vuol dire tutto e niente.
Ma è funzionale a creare il mito del nemico: un nome, una nazione, un leader, un obiettivo, ...

Citazione:
Nella realtà dei fatti non è mai esistita una associazione chiamata Al Qaeda.
Nella realtà dei fatti non è mai esistito un cazzo.
Cosa ti aspettavi?
Un logo, un ufficio nella City, un bilancio e un C.d.A?

Infatti gli americani, come nel caso della Siria, ufficialmente finanziavano i mujaheddin definiti da Reagan:

combattenti per la libertà che difendono i principi di indipendenza e libertà che formano le basi della sicurezza e della stabilità globali
E tutto il mondo, grazie anche ai media e al cinema (ad esempio Rambo), imparò ad amarli!
I soliti "ribelli moderati" che sfregiavano le donne con l'acido e squartavano, scorticavano e amputavano arti a tutti quelli che non gli andavano a genio.

Ancora peggio in Afghanistan è stata inoculata, come un virus alieno o un OGM, una classe "dirigente" wahabita filo-saudita. Da ciò si sono innescate persecuzioni e guerre tra clan di cui, ancora oggi, non si riesce a venirne a capo. Non che la cosa interessi veramente visto che la finalità, tramite triangolazioni con i soliti paesi alleati (Pakistan), era (è) la vendita di armi contro quella di oppio: quasi eliminata dai Talebani nel 2001, la coltivazione ha superato i 200.000 ettari (!) nel 2013.

Ma gli USA hanno raggiunto il livello più basso della loro "civiltà" quando non solo hanno continuato a finanziare i mujaheddin anche dopo la ritirata sovietica ma hanno intrapreso un costoso programma di indottrinamento dei bimbi delle elementari alla lotta armata e all'odio verso gli stranieri.
Probabilmente molti di quei bambini sono i guerriglieri ISIS di oggi.

Teoria del complotto?
No.
E' storia.
Una storia che si ripete, sempre uguale a se stessa, da oltre 30 anni.
blackbart
#135 blackbart 2016-07-27 16:36
Citazione MrNobody:
ISIS non è acronimo di stato islamico della siria e dell'iraq?


Sì ma quello dello Stato Islamico, inteso come Stato, è un mito.
Cioè... hanno una bandiera, un motto, una capitale (Raqqa in Siria), una moneta, un esercito, la sharia, tribunali, boia, un califfo e altre cagate nazionaliste e medioevali ma alla fine sono poco più che simboli.
Simboli utili per la propaganda. Si capisce.

Citazione:
Bè....missili intelligenti, droni, satelliti, ufo robot, etc potrebbero servire a qualcosa.....
Se la finalità fosse quella di eliminare l'ISIS sarebbe un buon inizio.
Ma l'ISIS E' la finalità! :perculante:

Infatti nella pratica le forze NATO non hanno fatto nemmeno questo.
Come è stato scritto è impossibile vincere una guerra contro un'organizzazione terroristica asseragliata in ambienti urbani, senza una forza di terra.
Cosa che nessuno ha intenzione di fare, ovviamente.
A parte il legittimo governo siriano che, grazie al supporto russo, forse inizia a vedere qualche speranza.
Ma va bene così visto che l'export europeo di armi nel mondo aumenta (e ovviamente anche i profughi).
Sertes
#136 Sertes 2016-07-27 16:36
Citazione blackbart:
Letteralmente Al-Qaida significa "La Base", significato confermato anche dallo stesso Bin Laden.
Questione senza rilevanza pratica.
Come l'ISIS, ISIL, Daesh, Califfato, Stato Islamico,... vuol dire tutto e niente.

Veramente no, "The Base" è l'abbreviazione usata in CIA per "The database"
Vuoi dirlo in italiano? Bene, "La Base" è "La Base Dati", cioè come ti spiegavo l'archivio dei combattenti mujaheddin che erano sovvenzionati dalla CIA

Di nuovo: puoi metterci attorno quanto fumo vuoi, ma l'arrosto è questo: non è mai esistita una associazione Al Qaeda in afghanistan, era un nome creato dagli occidentali e poi usato per i telespettatori occidentali.
blackbart
#137 blackbart 2016-07-27 16:40
Citazione Luxio:
...poi questa storia dei profughi...
Sono più di 15 anni che l'accidente rompe i maroni ai musulmani (Iraq, Afghanistan, Libia, Siria) ed il problema profughi si presenta solo ora?!?! Sa veramente troppo di messinscena (anche se purtroppo c'è sempre qualcuno che ci rimette le penne). In occasione dell'ultima "vera" guerra qui vicino - Ex Iugoslavia - i primi profughi arrivarono dopo o primi proiettili sparati. Ma chissà, forse i balcanici sono più fifoni o più accorti degli arabi, i quali hanno bisogno di una quindicina d'anni per capire se è meglio svignarsela.


I profughi rilfettono il numero di guerre: mai nella storia ci sono state tante guerre come oggi.
Potremmo quasi sovrapporre i grafici relativi al fatturato del mercato delle armi con quello delle migrazioni.
Anteater
#138 Anteater 2016-07-27 16:56
Meglio che non riporto "un paio" di commenti...certo che lo scopo è stato raggiunto...
Qualcosa di simile ai sassi dal cavalcavia...che addirittura innesta scontri di civiltà...un buco coperto di paglia dove ci cascano tutti...

Lo scopo è mettere la popolazione carponi...usando i guanti di lattice...
...ed essere felice che qualcuno si occupa di te, vegliando e proteggendo...

♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧♧

Siamo nel 2016...ma non esistono proiettili che addormentano? Pensate...sarebbe la soluzione ai privati per difendersi e (diciamo) una scusa in meno per forze "dell'ordine"...

Slobbysta
Maksi
#139 Maksi 2016-07-27 17:09
Citazione Redazione:
CASSANDRA: Citazione:
Davvero qualcuno qui pensa che i governi vogliono portarci alla "Crociata" contro gli islamici???
Non mi riferivo ad una crociata fisica, ma ideologica. Che a quanto pare è già iniziata (vedi dichiarazioni di Salvini, Orban, LePen, Sarkozy...)..

Cassandra, c'è un PM per te.
Sarkozy si vuole intrufolare per bene in questa situazione. Speriamo che i Francesi non ci caschino.
Orban lo vorrei come capo dell'UE. E' uno che ci tiene all'Europa veramente.
La Marion si e' pure arruolata nella riserva francese (una vera Giovanna d'Arco... o Lady Oscar. Come preferite :-) )
Salvini come "crociato" fa comunque ridere :perculante:

In definitiva la percezione della crociata non c'e', dato che le istituzioni e i media non vogliono nessuna crociata e nemmeno un pugno piu' duro. In definitva parlano di episodi e non intaccano minimamente il modello dominante o status quo sociale. Quindi Adel o Muhammad diventano francesi e non c'e' nessun pericolo immigrazione (anche di 2. e 3. generazione). Basta solo un poco piu' di integrazione e vedrete che il probelma si risolve. :-o

Il sangue non e' acqua... e non sara un pezzo di carta ad anullare questa verita'.

Ah, si... ben venga una crociata, ma bisogna allargare il campo. :-D
blackbart
#140 blackbart 2016-07-27 17:29
Citazione Sertes:
Veramente no, "The Base" è l'abbreviazione usata in CIA per "The database"
Vuoi dirlo in italiano? Bene, "La Base" è "La Base Dati", cioè come ti spiegavo l'archivio dei combattenti mujaheddin che erano sovvenzionati dalla CIA


Secondo me è questione di lana caprina e ammetto di non parlare l'arabo.
Ma su wikipedia leggo:

L'iniziale al- è l'articolo determinativo. In arabo qāʿida bayānāt è il "database", dove la parola bayānāt significa "dati" e la parola qāʿida significa "base".

E sempre nella stessa pagina:
Osama bin Laden spiegò l'origine del nome in una registrazione di un'intervista concessa al giornalista di Al Jazeera Taysir Aluni nell'ottobre del 2001:
«Il nome di al-Qāʿida fu stabilito molto tempo fa per caso. Il defunto Abū ʿUbayda al-Banshīrī creò dei campi di addestramento per i nostri mujahedin contro il terrorismo sovietico. Usavamo chiamare i campi di addestramento "al-Qāʿida". Il nome rimase.»

(terrorismo sovietico LOL)

Da cui si possono anche seguire le fonti originali, se interessano i dettagli linguistici.

La verifica con google translator mi conferma che قاعدة senza l'articolo determinativo si traduce in "base".

Non cambia molto visto che qualunque sia l'origine del nome, le basi di addestramento afghane erano una realtà.

Citazione:
Di nuovo: puoi metterci attorno quanto fumo vuoi, ma l'arrosto è questo: non è mai esistita una associazione Al Qaeda in afghanistan, era un nome creato dagli occidentali e poi usato per i telespettatori occidentali.
Al Qaeda - chiamala come vuoi - era la proxy war finanziata dagli USA in Afghanistan!
Finita la guerra con i russi - gli USA non a caso hanno continuato a dare finanziamenti - pensi che i 30000 sauditi che si sono fatti dieci anni di guerriglia siano tornati a casa a fare i lavavetri?
Ovviamente gli USA - come minimo ampi comparti della CIA - hanno capito l'utilità di mantenere in piedi un'organizzazione terroristica per creare attentati all'estero, in patria, per controllare il territorio, vendere armi, ecc...
Faceva comodo!

Riporto un articolo di Massimo Fini:

Nel 2001 in Afghanistan c'era Bin Laden che, con l'appoggio degli americani, si era introdotto nel Paese anni prima in funzione antisovietica. Ma Bin Laden costituiva un problema anche per il governo talebano, tanto è vero che quando ne 1990 Bill Clinton propose ai Talebani di farlo fuori, il Mullah Omar, attraverso il suo numero due Waatki inviato appositamente a Washington dove incontrò due volte il presidente americano, si disse d'accordo purchè la responsabilità dell'assassinio del Califfo saudita se la prendessero gli americani perché Osama godeva di una vasta popolarità nel Paese avendo fatto costruire con i suoi soldi, ospedali, strade, ponti, infrastrutture, avendo fatto cioè quello che noi abbiamo detto che volevamo fare e non abbiamo fatto.

Ma Clinton, nonostante fosse stato il promotore dell'iniziativa, all'ultimo momento si tirò indietro. Tutto ciò risulta da un documento del Dipartimento di Stato americano dell'agosto 2005.


Le foto di famiglia di Bin Laden. L'americano con lui è Zbigniew Brzezinski a cui Giulietto Chiesa ha dedicato un simpatico articolo. (*)

Come i ribelli in Siria e Iraq: alla bisogna sono moderati oppure terroristi dell'ISIS.
E' banale ripetizione della stessa storia.

(*) Mi rendo conto che la foto - come spiega l'articolo - è discussa ma i rapporti tra CIA e Bin Laden sono facilmente immaginabili (sempre per proprietà transitiva). Semmai cambiano le interpretazioni relative al proseguimento del matrimonio che, secondo me, non si è mai concluso.
Starburst
#141 Starburst 2016-07-27 17:48
Dal sito del fq :
Terrorismo, presidente Società italiana di Psichiatria: “Non pubblicare nome e foto attentatori: si rischia emulazione”
Meno male che ce lo dicono loro!!! ;-) Noi non ci saremmo mai arrivati :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
Farvatus
#142 Farvatus 2016-07-27 18:13
Citazione:
Bè mettiamola sul capo sta fanteria, allora. dove sta il problema? Io sto proprio contestando il fatto che i miliardi spesi dai governi europei negli armamenti a cosa servono? In realtà non credo che Germani, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Portogallo tanto per fermarci qui, non abbiano abbastanza mezzi e uomini da polverizzare il globo. Per cui, se davvero non abbiamo i mezzi in cosa spendiamo? Se abbiamo i mezzi, e "se fosse tutto vero", dobbiamo sbarcare in Siria, e ripulire l'area! STOP
La fanteria non c'è. Gli eserciti europei sono professionali ma piccoli. Del resto, non era più previsto che facessimo la guerra in europa. Finita la guerra fredda, gran parte dei mezzi è stato venduto a paesi terzi e le caserme sono state chiuse. Inoltre nel caso dell'italia un grosso numero di forze disponibili è stato spedito un po dovunque in missioni di "pace". Basta dire che la nostra ministra della difesa intendeva invadere la Libia con cinquemila soldati.
Una missione di guerra in siria e Iraq è problematica, incredibilmente costosa, inoltre nessuno è disposto a pagarla, considerato anche il fatto che l'economia europea è strozzata nei bilanci dal famigerato 3%. Tutti fanno proclami belligeranti, ma poi ognuno si tira indietro. Hollande ogni attentato, ripete che la Francia è in guerra, ma al momento sembra più interessato al Mali ed all'uranio per le centrali nucleari. Perciò continua a far volare qualche Rafale, più per pubblicizzare l'aereo sperando che qualcuno li compri, che per reali intenzioni bellicose. La realtà dei fatti che gli eserciti europei hanno il minimo per la difesa territoriale, e gran parte delle armi prodotte e sviluppate vengono vendute ad acquirenti esterni. Un esercito europeo non è mai stato creato, e sinceramente forse tale evento non accadrà mai.

Inoltre qui si tratta di tornare di nuovo in Iraq, combattere nei centri urbani e poi occupare il paese permanentemente per evitare che caduto l'isis, finisca nelle mani di qualcun altro. la situazione là è un casino, tra la possibile creazione di uno stato curdo, i Turchi, gli israeliani, l'iran, i sauditi, Assad, i ribelli Siriani, i russi, i droni americani. E gli europei che si dovrebbero collocare in mezzo, ttraverso l'azione di una politica propria e di largo respiro. E nel mentre gli attentati che comunque continuano.

L'azione più ovvia sarebbe strozzare l'economia del califfato, andando a colpire l'Arabia Saudita. Tutti ci vogliono vendere il loro gas, perchè siamo un gigantesco mercato di forsennati consumatori e siamo senza materie prime. Ma gli americani nonv ogliono che i russi si rafforzino vendendoci il gas anche perchè ci vogliono vendere il loro da rigassifficare, e premono perchè prendiamo quello saudita. La mossa di Putin a supporto di Assad, ha praticamente messo l'area in uno stallo. sicuramente L'isis ha preso dure batoste, ma ritengo difficile che venga sradicato. anche perchè inutile nasconderselo, un nemico esterno fa comodo, in modo da distrarre i cittadini, mentre le ricette economiche ipercapitaliste tolgono diritti ai lavoratori e rendono le masse sempre più povere. L'ansia e l'agoscia alla fine rendono meno amara la supposta di peperoncino che gli europei sono obbligati a mettersi nel culo.

Il califfato è immateriale, perchè è un prodotto dell'immaginazione collettiva resa oniipresente dalla rete. Anche Al Qaeda non esisteva, ma alla fine è diventato un marchio, un identità a cui vari gruppi di guerriglia hanno potuto identificarsi. L'isis ha perfezionato il concetto, diventando anche materiale, ma mantenendo la su potenza in quanto idealogia frammista alla religione ed in quanto ciò molto potente. L'europa diverrà sempre più razzista, islamofoba, di fatto creando tutte le condizioni , per alimentare quella guerra di civiltà su cui il califfato aspira a mettere il marchio, che invece si dovrebbe proprio evitare, in quanto quella è una guerra che rischiamo anche di perdere.

Aggiungo inoltre che dalla tua frase, emerge la differenza tra noi cittadini europei pacifici ed un guerrigleiro dell'isis. Tu parli della fanteria da mettere in campo, come se fosse una massa di soldatini da muovere su una mappa, tu non hai certo intenzione di arruolarti e di combattere in prima persona. Tutto l'opposto fa un aderente all'isis, che scende in capo e rischia di persona e lo fa per un ideale. Diceva bene un leader del califfato: "noi possiamo essere sconfitti, ma non lo sarà mai la nostra volontà di combattere." E questa volontà che devi estinguere, invece da quello che si vede noi la stiamo alimentando e diffondendo.
cocis
#143 cocis 2016-07-27 18:19
Citazione Starburst:
Dal sito del fq :
Terrorismo, presidente Società italiana di Psichiatria: “Non pubblicare nome e foto attentatori: si rischia emulazione”
Meno male che ce lo dicono loro!!! ;-) Noi non ci saremmo mai arrivati :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER


dopo aver chiesto di distruggere le immagini delle telecamere :hammer: :pint:

Terrorismo, Le Monde non pubblicherà più le foto degli attentatori e le immagini di propaganda Isis

www.ilfattoquotidiano.it/.../#disqus_thread
blackbart
#144 blackbart 2016-07-27 18:44
Citazione Farvatus:
Diceva bene un leader del califfato: "noi possiamo essere sconfitti, ma non lo sarà mai la nostra volontà di combattere." E questa volontà che devi estinguere, invece da quello che si vede noi la stiamo alimentando e diffondendo.


Assolutamente vero.
Ma non dimentichiamo che l'ISIS è una risorsa per le oligarchie (in primis: banche e produttori/trafficanti di armi) sopratutto europee.

Armi, l'Ue ne esporta soprattutto in Medio Oriente con sempre meno controlli
Vengono dall’Europa le armi che uccidono in Siria

In tutta la storia l'Arabia Saudita è il paraculo che permette a noi europei di continuare a dormire il sonno dei giusti.
davlak
#145 davlak 2016-07-27 18:52
Citazione fefochip:


eppoi era pure per alleggerire un po la casalinga di voghera che mi pare pure giusto! :-D

ah ok...nobile intento... approvo! :-D
MrNobody
#146 MrNobody 2016-07-27 18:52
Citazione Farvatus:

Aggiungo inoltre che dalla tua frase, emerge la differenza tra noi cittadini europei pacifici ed un guerrigleiro dell'isis. Tu parli della fanteria da mettere in campo, come se fosse una massa di soldatini da muovere su una mappa, tu non hai certo intenzione di arruolarti e di combattere in prima persona. Tutto l'opposto fa un aderente all'isis, che scende in capo e rischia di persona e lo fa per un ideale. Diceva bene un leader del califfato: "noi possiamo essere sconfitti, ma non lo sarà mai la nostra volontà di combattere." E questa volontà che devi estinguere, invece da quello che si vede noi la stiamo alimentando e diffondendo.



Personalmente sono obbiettore di coscienza.

Dal tuo post si deduce dunque che tu credi alla minaccia ISIS e che non si possa combattere addirittura perche non ci sarebbero i mezzi! MAH

scenarieconomici.it/.../

Personalmente leggo a parte i primi 4 eserciti del mondo

5° REGNO UNITO
Budget Militare $57,875,170,000
Militari attivi 224,500
Riserva oltre 150,000
Carri armati oltre 400
Aerei militari 1,412
Testate nucleari oltre 200
Portaerei 1
Sommergibili 11

6° FRANCIA
Budget militare $58,244,000,000
Militari attivi 362,485
Riserva circa 300,000
Carri armati 423
Aerei militari 1,203
Testate nucleari 300
Portaerei 1
Sottomarini 10

7°GERMANIA
Budget militare $43,478,000,000
Militari attivi 148,996
Riserva oltre 400,000
Carri Armati 408
Aerei militari 710
Testate nucleari 00
Portaerei 00
Sommergibili 4

Ti basta per sconfiggere l'ISIS?

Considerato che i primi 2 sono USA e RUSSIA e che si sarebbe tutti uniti?
NO? allora è una favola


i1.wp.com/.../35-armi-global-firepower.png
Farvatus
#147 Farvatus 2016-07-27 21:02
MrNobody
Citazione:
Considerato che i primi 2 sono USA e RUSSIA e che si sarebbe tutti uniti? NO? allora è una favola
L'unico paese che potrebbe fare l'intervento è la Francia, che ha storicamente anche una certa indipendenza politica. La Germania non verrebbe mai, la Gran Bretagna si è staccata dall'Europa proprio per evitare ogni casino. Gli altri paesi? Praticamente nessuno italia compresa. al limite metterebbero piccoli contingenti. Gli Usa non metterebbero un soldato, ma solo qualche bombardieree per il resto solo Droni. E la Russia? Ci uniamo alla russia? Ma sei sicuro? già nascerebbe il problema con Assad.
Il problema non is tratta di sconfiggere L'Isis, ma poi di occupare il territorio e stabilizzarlo, visto che l'iraq è quasi saltato, la Siria è in guerra. La Turchia è inaffidabile, il resto è una milizia sparsa. Se chiediamo appoggio all'iran o questo interviene, L'arabia Saudita interviene direttamente nel conflitto e sono cazzi.
La Francia dovrebbe mandare almeno quanti effettivi? Quanti soldati sono necessari per tenere L'iraq e la Siria? Per quanto tempo dovrebbe stare? Quanto costerà? dovranno pure richiamare le riserve, per presidiare il paese, per paure degli attentati di ritorsione. La Francia ha anche da mantenere la sua politica colonialista.
Tu hai ragione, una coalizione potrebbe rendere le cose più facili, ma questa coalizione non esiste. Al limite sarebbe una alleanza Franco-Russa. Gli usa nemmeno li conterei. I Russi del resto sarebbero interessati per spazzare via la guerriglia anti-Assad, che non è l'isis, è che noi abbiamo sostenuto.
Le forze in campo, i dati sono spuri, gli effettivi destinati al combattimento quanti sono? molti meno. Gli aerei sono in gran parte addestratori ed aerei da trasporto. C'è tutta la logistica. insomma magari non mancano le forze potenziali, ma di fatto non ci sono. é vero i budget dell'europa in fatto di armi sono altissimi, ma la realtà è che i soldi vengono probabilmente usati anche per finanziare la produzione di armi che vengono vendute a paesi esteri, non mi sorprenderei se fosse così.

Comunque tanto più si indaga tanto più si capisce perchè i ruggiti dell'europa sono un fantomima. La situazione è troppo complicata perchè qualcuno si lasci attirare in quelle sabbie mobili.
Red_Max
#148 Red_Max 2016-07-27 21:20
L'integrazione non esiste, toglietevi quelle ca**o di cuffiette quando siete in autobus, sentite parlare italiano?
Ora potete tornare a cercare i Pokemon.
Magari siete anche gli unici fessi che hanno pagato il biglietto.
RIFORME COSTITUZIONALI?????
Decidano gli africani.
Votatemi sarò il presidente di tutti
hahahahahahaha
blackbart
#149 blackbart 2016-07-27 21:27
Citazione Red_Max:
L'integrazione non esiste, toglietevi quelle ca**o di cuffiette quando siete in autobus, sentite parlare italiano?


Scusa ma a te cosa frega se senti parlare italiano o tedesco in autobus?

Citazione:
Magari siete anche gli unici fessi che hanno pagato il biglietto.
E allora non pagarlo manco te così magari ti senti furbo come un africano.

Citazione:
RIFORME COSTITUZIONALI?????
Decidano gli africani.
Non sarebbe una brutta idea vista l'esperienza con il machete.
blackbart
#150 blackbart 2016-07-27 21:32
Farvatus, MrNobody:
Scusate non vorrei disturbare le vostre manovre militari ma... la sparo lì... non sarebbe più facile smettere di vendergli armi???

PS: aggiungo alla collezione un altro intramontabile classico della Lotta al Terrorismo
Maksi
#151 Maksi 2016-07-27 21:34
Ma il Daesh (non voglio usare il termine Isis per il rispetto della Dea) e' solo una sigla, un'operazione di marketing. La questione e' etnico-razziale e la religione un suo derivato. Destituendo il Daesh la questione resta.

Diciamo che il marchio Daesh ha coalizzato e radicalizzato - gli ha dato un motivo d'azione - un cospicua parte allogena del continente. Vediamo gli attentati dove sono comparsi: proprio nei paesi con piu' alto tasso allogeno (Francia, Belgio, Germania... poi c'e' pure la Scandinavia con zone off-limits per lo Stato!). La questione e' cosi' ovvia, che ogni bambino se ne sarebbe accorto.

Comunque, invece di andare a bombardare certi paesi, proporrei di usare gli stessi aerei per trasportare la componente allogena fuori dai caglioni. Altro che salvarli in mare.
Red_Max
#152 Red_Max 2016-07-27 21:39
scusate se non rispondo sono impegnato con i Pokemon.
Pieno di tedesche in autobus?
blackbart
#153 blackbart 2016-07-27 21:42
Citazione Red_Max:
scusate se non rispondo sono impegnato con i Pokemon.
Pieno di tedesche in autobus?


Sì ma se le stanno trombando gli africani mentre te cerchi i pokemon... :perculante:
blackbart
#154 blackbart 2016-07-27 21:49
Citazione Maksi:
Comunque, invece di andare a bombardare certi paesi, proporrei di usare gli stessi aerei per trasportare la componente allogena fuori dai caglioni. Altro che salvarli in mare.


Se intendi la componente allogena autoctona, la deportazione avviene solo per i musulmani oppure ci mettiamo anche africani e medio-orientali cristiani ed ebrei?
Permesso di soggiorno ai marrani tramite test sulla conoscenza delle sacre filastrocche?
Maksi
#155 Maksi 2016-07-27 22:29
Citazione blackbart:
Citazione Maksi:
Comunque, invece di andare a bombardare certi paesi, proporrei di usare gli stessi aerei per trasportare la componente allogena fuori dai caglioni. Altro che salvarli in mare.


Se intendi la componente allogena autoctona, la deportazione avviene solo per i musulmani oppure ci mettiamo anche africani e medio-orientali cristiani ed ebrei?
Permesso di soggiorno ai marrani tramite test sulla conoscenza delle sacre filastrocche?

Tutti quelli che hanno ottenuto la cittadinanza con lo Ius Soli... compresi gli antenati. Quindi se il nonno era Algerino ed e' diventato Francese sulla carta, al nipote viene revocata la cittadinanza.
Questo non viene fatto se il nonno fosse orginario di un altro paese europeo, allora il nipote dovrebbe scegliere solo una cittadinanza (non piu' di una). Musulmano, cristiano, shintoista... non me ne frega niente.

Gli ebrei sono un caso particolare. Se hanno cittadinanza israeliana o americana viene immedatamente revocata la cittadinanza del paese residente. Non potranno avere funzione pubblica ed ogni loro partecipazione in un qualsiasi ambito pubblico (economico, sociale, mediatico) verra' proibita.

:-D
blackbart
#156 blackbart 2016-07-27 22:40
Citazione:
Tutti quelli che hanno ottenuto la cittadinanza con lo Ius Soli... compresi gli antenati. Quindi se il nonno era Algerino ed e' diventato Francese sulla carta, al nipote viene revocata la cittadinanza.
Quante generazioni servono? Se lo facessero in USA resterebbero probabilmente solo i discendenti degli schiavi negri, dei padri pellegrini e dei messicani del Texas.
Ma anche in quel caso vincerebbe Trump.
Giova1488
#157 Giova1488 2016-07-27 23:41
Citazione:
Gli ebrei sono un caso particolare. Se hanno cittadinanza israeliana o americana viene immedatamente revocata la cittadinanza del paese residente. Non potranno avere funzione pubblica ed ogni loro partecipazione in un qualsiasi ambito pubblico (economico, sociale, mediatico) verra' proibita.
:-D
approvo
MrNobody
#158 MrNobody 2016-07-28 08:41
Citazione blackbart:
Farvatus, MrNobody:
Scusate non vorrei disturbare le vostre manovre militari ma... la sparo lì... non sarebbe più facile smettere di vendergli armi???

PS: aggiungo alla collezione un altro intramontabile classico della Lotta al Terrorismo



Certo! Sempre se fosse tuttro vero! Ecco perche non è vero che l'ISIS è una minaccia! Da un lato la dipingono come un mostro di Vega alla conquista del mondo per il solo gusto di tagliare teste, il male assoluto, e poi la reazione pratica è nulla!
Per i proclami di emergenza, gravita, guerra, pericolo etc che fanno, doveva esserci una reazione decisa e forte! addirittura Obama disse speriamo non si impossessimp di ordigni nucleari...speriamo....nel frattempo noi guardiamo.....ahahahahah. No! io non credo a nulla di tutto questo!
krytron
#159 krytron 2016-07-28 10:11
Ma quali crociati.

La religione cattolica è proprio l'ultimo dei motivi per cui l'occidente farebbe una guerra. Soldi, potere, droghe, armi, politica, questi sono i motivi per cui ci si muove.

Onestamente parlando, questo è un attentato di serie B. Se il ragazzo avesse sgozzato una madre di famiglia in casa sua, o più o meno chiunque altro, avrebbe fatto molto più scalpore. Invece ha soltanto ammazzato un prete.

Buono, no?

1- Un vecchio in meno
2- Era cattolico per di più, per cui praticamente se l'è cercata, o almeno se lo meritava.

Difatti la notizia ha avuto bassa risonanza mediatica, e scarsa adesione nell'immaginario collettivo.

"Nuove crociate"?! Cos'è, uno scherzo? Ma quanti giovani conoscete, voi, che si professano religiosi? E di questa anonima minoranza, quanti pensate andrebbero in guerra per difendere un cosa in cui non crede più nessuno? Conosco diverse persone che invece darebbero volentieri una mano, quando si tratta di sgozzare preti.

Ma siamo seri, su. Davvero le elite conterebbero su questo per muovere la coscienza collettiva? Se proprio con attentati come questo possono aumentare la simpatia per gli attentatori.

Per questo con ogni probabilità si è trattato "solo" di un gesto isolato, non pianificato o diretto.
blackbart
#160 blackbart 2016-07-28 10:15
krytron:
anche se ognuno deve avere il diritto di credere e professare quello che vuole (e il dovere di esprimerlo garbatamente), fossi in te non scriverei certe idiozie.
Poi fai te. ;-)
Fossimo la sera penserei a un Negroni di troppo.

PS: non quoto appunto per darti la possibilità di correggere
blackbart
#161 blackbart 2016-07-28 10:42
Citazione MrNobody:
Per i proclami di emergenza, gravita, guerra, pericolo etc che fanno, doveva esserci una reazione decisa e forte! addirittura Obama disse speriamo non si impossessimp di ordigni nucleari...speriamo....nel frattempo noi guardiamo.....ahahahahah. No! io non credo a nulla di tutto questo!


Con un ISIS reale a cui si vendono le armi, i potenti si fanno anche i soldi.
E' già successo in Iraq con le pistole della polizia, ricondizionate e rivendute ai terroristi. Ma quei terroristi erano già l'ISIS... o il suo embrione!
L'ISIS è paura e... la paura deve diventare una risorsa.

Facciamo un esempio:

Secondo te quale affermazione è più vera?

- la mafia non esiste
- la mafia esiste anche grazie all'appoggio di istituzioni corrotte

Ecco. Il fatto che non si faccia nulla per sconfiggere la mafia, in primis l'opinione pubblica (sempre pronta a fare fiaccolate e ad appoggiare quel famoso politico locale), non significa che la mafia non esista.
Le similitudini con la strategia stragista dei primi anni '90 rendono il mio esempio meno banale di quello che sembra: trattative stato-mafia, servizi segreti, gladio, P2, .... mammamia... :perculante:
Lasciamo perdere l'indimenticabile saga - attori diversi ma stessi registi - degli anni di piombo.

Dopo aver esportato il Berlusconismo in USA, abbiamo anche esportato la strategia stragista nel mondo?
Il pubblico sta scoprendo ora i false flag, noi italiani ci conviviamo da sempre. :perculante:
MrNobody
#162 MrNobody 2016-07-28 11:34
Citazione blackbart:

Secondo te quale affermazione è più vera?

- la mafia non esiste
- la mafia esiste anche grazie all'appoggio di istituzioni corrotte

Ecco. Il fatto che non si faccia nulla per sconfiggere la mafia, in primis l'opinione pubblica (sempre pronta a fare fiaccolate e ad appoggiare quel famoso politico locale), non significa che la mafia non esista.
Le similitudini con la strategia stragista dei primi anni '90 rendono il mio esempio meno banale di quello che sembra: trattative stato-mafia, servizi segreti, gladio, P2, .... mammamia... :perculante:


Sisi! Perfettamente d'accordo! io non affermo infatti che l'ISIS non esiste. Dico che non esiste in quanto problema da sconfiggere, esattamente come la mafia! Ci dicono che è un problema da sconfiggere, ma è un ingranaggio (di notevolissima importanza con notevolissimo potere) del sistema.

Per cui sono contrario alle fiaccolate o roba del genere perchè prescindono dalla verità e cioè che in verità nessuno vuole sconfiggere la mafia realmente!
Per questo, partendo da questo dato fondamentale, me ne infischio se l'attentato di turno lo ha fatto un guerrigliero vero dell'ISIS o un pazzo con problemi suoi, perchè tanto non è questo il punto!
Il punto è per cosa sono utilizzate queste tragedie! E da CHI sono utilizzate!
I massmedia non fanno altro che indicare vari problemi e continuano a usare tesi del tutto contraddittorie!
Addirittura non ricordo chi l'altro giorno in tv diceva che lo scopo dell'ISIS sarebbe quello di far vincere le destre in Europa!
Chiaro che lo scopo potrebbe essere anche questo, ma dei veri mandanti, non dell'ISIS che non avrebbe nessun vantaggio ad avere governi autoritari, frontiere chiuse e magari bombardamenti a tappeto! Sorpattutto vantaggio per cosa? Cosa vorrebbe alla fine l'ISIS, davvero conquistare il mondo e islamizzarlo in questo modo? :roll:

Però queste contraddizioni vengono propinate in continuazione, da molti inconsapevolmente perchè il ragionamento non riescono a farlo fino in fondo, da molti altri consapevolmente apposta per confondere e non far capire l'assurdità della situazione!
MrNobody
#163 MrNobody 2016-07-28 11:45
Citazione krytron:
"Nuove crociate"?! Cos'è, uno scherzo? Ma quanti giovani conoscete, voi, che si professano religiosi? E di questa anonima minoranza, quanti pensate andrebbero in guerra per difendere un cosa in cui non crede più nessuno?


Ma siamo seri, su. Davvero le elite conterebbero su questo per muovere la coscienza collettiva? Se proprio con attentati come questo possono aumentare la simpatia per gli attentatori.


Non è che spingono per una guerra di religione! Le elite mirano al caos.
Se leggi i commenti ai vari articoli dei vari siti, vedi quanta gente incapace di fare 2+2 dice che l'islam vuole sconfiggere i cristiani e che è una guerra di religione!
Semplicemente in questa maniera non si capisce nulla, ognuno la pensa a modo suo, ci scanniamo fra di noi fra pacifisti, buonisti, razzisti, guerrafondai, chi per le frontiere aperte, chi chiuse, che per le moschee, chi contro etcc.

E' il solito metodo di farti guardare da una parte mentre dalll'altra ti rubano il portafogli! I media sono la valletta, con le tette grosse, che distrae e infoia il pubblico mentre avviene il trucco del grande prestigiatore!!! I morti e le stragi sono le strutture di scena necessari al trucco, che in fondo come sempre è semplice, piuttosto banale se lo si guarda con occhi sereni e razionali!


PS in questo caso, come il buon Ike ha sempre detto (ma non solo lui) in mezzo a questo caos, saremo NOI a chiedere al potere di fare ciò che il potere non vede l'ora di fare! parafrasando Monti, le crisi sono necessarie per i cambiamenti, e una grossa crisi morale, religiosa, ideologica, è nececessaria per un grosso cambiamento morale, religioso, ideologico!
blackbart
#164 blackbart 2016-07-28 12:17
Citazione MrNobody:
Cosa vorrebbe alla fine l'ISIS, davvero conquistare il mondo e islamizzarlo in questo modo?


Non è pensabile.
Ma guardiamo al meccanismo.
La fantomatica Guerra all'ISIS si traduce di fatto in bombardamenti su civili: questi aumentano il numero di disperati pronti a combattere o addirittura commettere attentati in Europa contro altri civili. Un circolo vizioso alimentato da una opinione pubblica sempre più spaventata dall'estremismo islamico o semplicemente dall'islam.
L'odio e la discriminazione producono quindi ulteriore radicalizzazione, rendendo più vere le propagande dell'ISIS.
E' un meccanismo perverso che si auto-alimenta.

L'unico modo per uscirne è quello di ripensare le basi della nostra società:

- uscita immediata dalla NATO e dalle "missioni di pace" all'estero (ottimi risultati davvero)
- moratoria sulla produzione e vendita di armi
- eliminazione dell'esercito oramai inutile contro il terrorismo (semmai si può riconvertire in protezione civile visto che le catastrofi naturali sono ben peggio dell'ISIS e lo stesso esercito è sempre più spesso chiamato a fronteggiarle)
- una reale politica di accoglienza e integrazione che coinvolga in modo paritario le comunità islamiche
- prendere atto che la società europea è cambiata per sempre
- un po' più di tolleranza, rispetto e amore verso il prossimo (e aggiungo: radici cristiane dei miei coglioni... tiriamola fuori 'sta blasonata "cristianità")

Il resto sono chiacchere: pensare di esportare morte e distruzione nel mondo, ghettizzando e criminalizzando le vittime che abbiamo noi stessi creato e non subirne alcun effetto è folle.
Maksi
#165 Maksi 2016-07-28 12:34
Citazione blackbart:
Citazione:
Tutti quelli che hanno ottenuto la cittadinanza con lo Ius Soli... compresi gli antenati. Quindi se il nonno era Algerino ed e' diventato Francese sulla carta, al nipote viene revocata la cittadinanza.


Quante generazioni servono? Se lo facessero in USA resterebbero probabilmente solo i discendenti degli schiavi negri, dei padri pellegrini e dei messicani del Texas.
Ma anche in quel caso vincerebbe Trump.
Degli USA non me ne frega un caxxo :hammer:

Bastano 3 generazioni: nipote, padre/madre, nonno/nonna. Piu' o meno quelli ancora in vita. 8-)
blackbart
#166 blackbart 2016-07-28 13:12
Citazione Maksi:
Bastano 3 generazioni: nipote, padre/madre, nonno/nonna. Piu' o meno quelli ancora in vita.


Il terrorismo, come dimostrano le italiche stragegie stragiste, non è legato agli stranieri nè ad una particolare religione.
E' vero il viceversa: il terrorismo si adatta alla situazione socio-culturale esistente.

Allora mi sembra che per alcuni benpensanti il problema non sia il terrorismo ma gli stranieri!

Cominciamo quindi a non distruggere la casa degli altri se non vogliamo che gli stranieri vengano a bussare - alcuni anche incomprensibilmente incazzati - alla porta della nostra. Non mi sembra difficile da capire.
redribbon
#167 redribbon 2016-07-28 13:29
Citazione:
Perfetta immagine della "guerra di religioni". Siamo tornati ai tempi del Medio Evo.
Il conflitto tra cristiani e musulmani è sempre esistito ed esiste anche se uno non vuole vederlo.

"i nigeriani cristiani se la sono presa con i pachistani e gli afghani musulmani e che si sono colpiti come bestie, usando coltelli, asce, bastoni di legno, spranghe e tubi di ferro. "

tuttiicriminidegliimmigrati.com/.../
P.K.89
#168 P.K.89 2016-07-28 13:48
Citazione Maksi:

Il sangue non e' acqua... e non sara un pezzo di carta ad anullare questa verita'.

Sei fuori come un balcone a pensare che il sangue abbia una qualche importanza nei rapporti.
Il sangue ha la stessa importanza che assume l'essere tifoso di una squadra di calcio quando si va a fare quelle gite fuori porta in compagnia.
Hai presente quando si prendono a sprangate o a pistolettate?
Ma il probrala grave è che purtroppo la maggior parte della gente nel mondo crede veramente a queste stronzate, e se non è il sangue è la fede, o il colore della pelle o la lunghezza del pene, o lo stato dove sono nati, o il comune, o qualcosa che gli passa in mente in quel momento.
Ci crede, e sente il bisogno di crederci questo è il problema grave. E vengono assunte queste credenze di comodo per giustificare e "allearsi" in branco per prevaricare su altri.
Perchè poi è questo il punto focale, la molla che unisce consciamente o inconsciamente è la possibilità che da il branco.
Ma non ne vale neanche la pena stare ogni volta ad evidenziare i deliri che riversi in ogni discussione, perchè non vi può esser peggior sordo di chi non vuol sentire, e se non si vuol cambiare il paradigma della prevaricazione, è inutile pure stare a confutare o chiedere spiegazioni di alcun chè.
Maksi
#169 Maksi 2016-07-28 15:49
Citazione blackbart:
Citazione Maksi:
Bastano 3 generazioni: nipote, padre/madre, nonno/nonna. Piu' o meno quelli ancora in vita.


Il terrorismo, come dimostrano le italiche stragegie stragiste, non è legato agli stranieri nè ad una particolare religione.
E' vero il viceversa: il terrorismo si adatta alla situazione socio-culturale esistente.

Allora mi sembra che per alcuni benpensanti il problema non sia il terrorismo ma gli stranieri!

Cominciamo quindi a non distruggere la casa degli altri se non vogliamo che gli stranieri vengano a bussare - alcuni anche incomprensibilmente incazzati - alla porta della nostra. Non mi sembra difficile da capire.

Io non ho distrutto un ca++ di niente a nessuno quindi non cominciamo a distribuire sensi di colpa. Se ti senti in colpa per quaclosa, vai a fare volontariato in qualche paese che hai "contribuito" a distruggere.

Ma non capite che questi stranieri sono 90% maschi, che piu' che scappare dalle guerre sono strumenti per FARE la guerra. Siete completamente incatenati nella morale catto-comunista. E poi quelli piu' pericolosi, quelli che sentono maggiore il richiamo del sangue, sono proprio quelli piu' "integrati", di 2., 3., 4. generazione. Da quale guerra scappano sti qua se ufficialmente sono Francesi, Belgi, Tedeschi...?

Il problema non e' tanto il terrorismo, ma le politiche sia interne che esterne del blocco atlantista. Il blocco atlantista e' diventato un coacervo di idiozie culturali, morali e sociali, che ormai si deve salvare piu' da se stesso che dagli stranieri... che rimangono uno strumento nelle mani di Lorsignori.

Un vero piano rivoluzionario deve combattere prima di tutto il dominio culturale della borghesia sessantottina, arginare ogni deriva anti-identitaria (anche localista fine a se stessa), ripristinare la sovranita' di popolo, disobbidire al politicamente corretto.

Se stiamo qui a sviscerare solo complotti non risolveremo niente..
Citazione P.K.89:
Citazione Maksi:

Il sangue non e' acqua... e non sara un pezzo di carta ad anullare questa verita'.

Sei fuori come un balcone a pensare che il sangue abbia una qualche importanza nei rapporti.
Il sangue ha la stessa importanza che assume l'essere tifoso di una squadra di calcio quando si va a fare quelle gite fuori porta in compagnia.
Hai presente quando si prendono a sprangate o a pistolettate?
Ma il probrala grave è che purtroppo la maggior parte della gente nel mondo crede veramente a queste stronzate, e se non è il sangue è la fede, o il colore della pelle o la lunghezza del pene, o lo stato dove sono nati, o il comune, o qualcosa che gli passa in mente in quel momento.
Ci crede, e sente il bisogno di crederci questo è il problema grave. E vengono assunte queste credenze di comodo per giustificare e "allearsi" in branco per prevaricare su altri.
Perchè poi è questo il punto focale, la molla che unisce consciamente o inconsciamente è la possibilità che da il branco.
Ma non ne vale neanche la pena stare ogni volta ad evidenziare i deliri che riversi in ogni discussione, perchè non vi può esser peggior sordo di chi non vuol sentire, e se non si vuol cambiare il paradigma della prevaricazione, è inutile pure stare a confutare o chiedere spiegazioni di alcun chè.

Ciao, anche a te :-)

La seconda che hai detto. :-D

(Scusami se non ho voglia di rispondere - rispondere che poi... che "non capisco nulla"?.... vaaaabene - , ma questi discorsi li vedo e sento almeno 3-4 volte al giorno e sono fatti di serie... quindi non vale la pena discutere con una macchina gia' programmata).
blackbart
#170 blackbart 2016-07-28 16:21
Citazione Maksi:
Io non ho distrutto un ca++ di niente a nessuno quindi non cominciamo a distribuire sensi di colpa. Se ti senti in colpa per quaclosa, vai a fare volontariato in qualche paese che hai "contribuito" a distruggere.


I viaggi di rimpatrio li paghi di tasca tua? Cos'è.. anarco-menefreghismo a targhe alterne?
Se ti senti tanto anarchico e apolide che cazzo te ne frega di chi è straniero?
Straniero rispetto a cosa?

Citazione:
Ma non capite che questi stranieri sono 90% maschi, che piu' che scappare dalle guerre sono strumenti per FARE la guerra.
No. Francamente non lo capisco.
La guerra la fanno gli imprenditori e le banche paraculate dalla UE.
E a dirla tutta mi spaventa più essere stirato dai camion nei giorni feriali che durante le feste patronali.
Anteater
#171 Anteater 2016-07-28 16:21
P.K.89: Citazione:
Ma non ne vale neanche la pena stare ogni volta ad evidenziare i deliri che riversi in ogni discussione, perchè non vi può esser peggior sordo di chi non vuol sentire, e se non si vuol cambiare il paradigma della prevaricazione, è inutile pure stare a confutare o chiedere spiegazioni di alcun chè
Quasi sempre la prevaricazione è anticipata dal fatto di esser più forte...la "forza" è tecnologia...e chi dalla preistoria ha avuto la migliore? Questione di genetica...senza dubbio...!
Ecco perché è più facile fare ammenda degli errori...e trovar risultati qui...piuttosto che là...lo si nota dalla fedeltà alla propria religione...il grado di autogestione dei propri dubbi è un fatto "sanguineo"...

Slobbysta
invisibile
#172 invisibile 2016-07-28 16:48
Citazione P.K.89:
Citazione Maksi:

Il sangue non e' acqua... e non sara un pezzo di carta ad anullare questa verita'.

Sei fuori come un balcone a pensare che il sangue abbia una qualche importanza nei rapporti.


Invito a non sottovalutare il fenomeno perché rivela una precisa volontà di chi comanda, da molti millenni, che influisce sulla crescita interiore delle persone distorcendo la visione della realtà.

Lo scopo è sempre il medesimo, impedire alle persone di capire chi sono e quali sono le loro vere potenzialità, convincendoli che sono molto meno, ed in particolare, come in questo caso, che sono animali o poco più.

Perché una persona convinta che il sangue conta inconsciamente tende a rimanere ad un livello esistenziale molto basso, vicino a quello degli animali per intenderci* e quindi non si porrà mai la domanda "posso vivere ad un livello più alto?"

L'uomo lo può fare?

La risposta inconscia è no e questa è una delle tante sbarre della prigione invisibile che quasi tutti hanno dentro.

La controprova è che anche spiegando il meccanismo alle persone vittima di questo inganno, la cosa viene vista come un attacco, come un pericolo, evidenza del basso livello in cui vivono.
Come vedi la risposta che hai ricevuto è infantile e totalmente condizionata dalla dottrina in cui si crede, a cui ci si appoggia per paura di esplorare l'ignoto, tra cui, ovviamente, c'è "chi sono"?

Ed ecco che il "cattocomunismo" ed il "politicamente corretto" fanno la loro apparizione per tamponare qualunque rischio di destabilizazione delle proprie credenze.

E non va sottovalutato perché sono anche queste distorsioni della realtà, unite al terrore di affrontare la realtà che da l'impulso primario (molto potente) a fenomeni come stragi e genocidi, sottomissioni di interi popoli e autogiustificazione di crimini orrendi.

Insomma, invito alla compassione, in quanto vittime del sistema, ma anche alla vigilanza, in quanto serio pericolo per la collettività. E poi mica si può tollerare la prevaricazione perché uno si caga sotto di crescere e di esplorare la realtà onestamente, se questo porta a danneggiare gli altri. In quei casi un bel calcio in culo ci vuole.


* "Basso" non è un giudizio di merito.

Scusate l'OT ma le minchiate hanno anche loro un limite.
Starburst
#173 Starburst 2016-07-28 16:54
Citazione:
Dal sito del fq :
Rouen, secondo killer schedato il 29 giugno. Ma 007 francesi credevano fosse in Turchia o Siria
www.ilfattoquotidiano.it/.../2939396
Insomma fra le intelligence di turchia e francia sembra una gara a chi e' piu' imbecille...sembra! ;-)
Quante gatte sul lardo che lasciano ..zampini!!

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
Starburst
#174 Starburst 2016-07-28 17:02
Citazione:
I viaggi di rimpatrio li paghi di tasca tua? Cos'è.. anarco-menefreghismo a targhe alterne?
Se ti senti tanto anarchico e apolide che cazzo te ne frega di chi è straniero?
Straniero rispetto a cosa?
Ma possibile che ogni volta che c'e' un casino,di qualsiasi tipo,c'entrano gli anarchici? :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
blackbart
#175 blackbart 2016-07-28 17:17
Citazione Starburst:
Ma possibile che ogni volta che c'e' un casino,di qualsiasi tipo,c'entrano gli anarchici? :-D


Non hai capito... il casino capita non quando ci sono di mezzo gli anarchici ma quando si è mezzo anarchici. :perculante:
elettronova
#176 elettronova 2016-07-28 17:18
Citazione invisibile:
Citazione P.K.89:
[quote name="Maksi"]
Il sangue non e' acqua... e non sara un pezzo di carta ad anullare questa verita'.

Sei fuori come un balcone a pensare che il sangue abbia una qualche importanza nei rapporti.


Invito a non sottovalutare il fenomeno perché rivela una precisa volontà di chi comanda, da molti millenni, che influisce sulla crescita interiore delle persone distorcendo la visione della realtà.

Lo scopo è sempre il medesimo, impedire alle persone di capire ....


bel commento invisibile .. davvero un bel commento..
Sertes
#177 Sertes 2016-07-28 17:18
Citazione Maksi:
(Scusami se non ho voglia di rispondere - rispondere che poi... che "non capisco nulla"?.... vaaaabene - , ma questi discorsi li vedo e sento almeno 3-4 volte al giorno e sono fatti di serie... quindi non vale la pena discutere con una macchina gia' programmata).

Siccome magari oggi P.K.89 era il primo, vorrei confermare pure io che non capisci nulla, così la quota di oggi la riempi prima: hai scritto delle belle cazzate razziste Maksi, come al solito.
invisibile
#178 invisibile 2016-07-28 17:23
Grazie elettronova. Reputo un dovere ricordare ogni tanto che magari, dico magari eh, se si capisse chi siamo molti problemi scomparirebbero da soli :pint:
Starburst
#179 Starburst 2016-07-28 17:30
Citazione:
Non hai capito... il casino capita non quando ci sono di mezzo gli anarchici ma quando si è mezzo anarchici.
Ho capito, un po' come se non ci sono di mezzo gli scemi ma ...si e'mezzi scemi :-D Sto scherzando eh. :-D

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
horselover
#180 horselover 2016-07-28 17:45
sti kamikatz sono solo degli squilibrati che vedono tutti come nemici (paranoia) infatti colpiscono i civili. è gente cresciuta davanti alla tv o al videogame (dove si ammazza e si muore milioni di volte) hanno iniziato a ubriacarsi e a drogarsi verso i dieci anni, sono stati in galera o in istituti psichiatrici, sono esattamente le persone giuste per un programma di condizionamento mentale. i musulmani sono più di un miliardo, inoltre abbiamo scoperto recentemente che in siria e in iraq sono presenti comunità di cristiani dopo secoli di dominio islamico.l'isis è l'esercito segreto degli usa come la mafia è la polizia segreta dello stato. alla fine i tedeschi hanno vinto la guerra un po' come la grecia con roma, sconfitti sul piano militare conquistano i vincitori con la cultura superiore. da anni gli usa si comportano da nazisti e ora spuntano in europa i neonazisti (persino tra noi)
cocis
#181 cocis 2016-07-28 17:56
la barzelletta continua :hammer: :pint:


www.ilfattoquotidiano.it/.../#disqus_thread

Rouen, terrorista scarcerato dopo il “pentimento”. “Sono un musulmano misericordioso”, la giudice gli crede
Maksi
#182 Maksi 2016-07-28 17:59
Citazione blackbart:

I viaggi di rimpatrio li paghi di tasca tua? Cos'è.. anarco-menefreghismo a targhe alterne?
Se ti senti tanto anarchico e apolide che cazzo te ne frega di chi è straniero?
Straniero rispetto a cosa?

Non sono anarchico (teoria buona per farci le seghe mentali) e tantomeno apolide. Anzi sono uno da Blut und Boden ;-)

Guarda che sei tu quello straniero per lo straniero. E' questo che l'occidentale illuso non puo' e non vuole capire.

Per il rimpatrio basterebbe anullare ogni "missione di pace" e avanzerebbero pure. :-)

Citazione blackbart:

No. Francamente non lo capisco.
La guerra la fanno gli imprenditori e le banche paraculate dalla UE.
E a dirla tutta mi spaventa più essere stirato dai camion nei giorni feriali che durante le feste patronali.

La guerra non la fanno gli imprenditori e le banche, casomai la provocano o gestiscono. Hanno altri strumenti per fare la guerra, che per loro sono appunto risorse. Per questo farcassano i co++++ni per far capire all'occidentale debosciato che migrante=risorsa. E' risorsa per loro.
Non vuoi togliere un'arma in loro possesso?
Maksi
#183 Maksi 2016-07-28 18:05
Citazione Sertes:
Citazione Maksi:
(Scusami se non ho voglia di rispondere - rispondere che poi... che "non capisco nulla"?.... vaaaabene - , ma questi discorsi li vedo e sento almeno 3-4 volte al giorno e sono fatti di serie... quindi non vale la pena discutere con una macchina gia' programmata).

Siccome magari oggi P.K.89 era il primo, vorrei confermare pure io che non capisci nulla, così la quota di oggi la riempi prima: hai scritto delle belle cazzate razziste Maksi, come al solito.

La quota la riempio gia' nel mondo reale, non siete niente di speciale. Su questi argomenti siete automizzati come il potere vuole da millenni, per citare il grande saggio :perculante:
Sertes ti prego, vai a giocare con i pokemon che e' meglio.
Haytham
#184 Haytham 2016-07-28 18:25
L'unica soluzione (già storicamente provata sul campo) per combattere il progetto mondialista è ritrovare l'identità di popolo. E su cosa si basa l'identità se non sul sangue? L'élite questo lo sa benissimo da sempre, motivo per cui ha reso l'argomento tabù per i suoi nemici, iniettando efficacemente nelle società occidentali le ideologie più disparate. Le uniche che gli dessero realmente fastidio le ha messe al bando... e non parlano certo di distopie pacifiste anti-razziste che anzi facilitano molto il raggiungimento del loro scopo.
blackbart
#185 blackbart 2016-07-28 18:28
Citazione Maksi:
Non sono anarchico (teoria buona per farci le seghe mentali) e tantomeno apolide. Anzi sono uno da Blut und Boden


Non mi dire... dunque se ti riconosci nello Stato, ti assumi come tutti la responsabilità di quello che fa lo Stato.
Non vuol dire avere sensi di colpa ma bensì di responsabilità.
Sul resto sorvolo... perchè siamo a livello di Terra Piatta.

Citazione:
La guerra non la fanno gli imprenditori e le banche, casomai la provocano o gestiscono.
Bloccando i traffici di armi (e riciclaggio associato) si bloccano o quanto meno si limitano le proxy war e viviamo tutti più felici.

Citazione:
Non vuoi togliere un'arma in loro possesso?
No, perchè comunque le "armi" le crei.
Come i Blut und Boden de noantri che, negli anni '70, non erano meno molesti degli attuali barbuti suicida.
Anzi anche peggio perchè perlomeno i secondi si tolgono dalle palle al primo attentato.
Pyter
#186 Pyter 2016-07-28 18:38
Citazione:
Non sono anarchico (teoria buona per farci le seghe mentali) e tantomeno apolide. Anzi sono uno da Blut und Boden ;-)
Bè, qualsiasi teoria di governo scaturita dalle menti moderne è una sega mentale, no? Que dire?
invisibile
#187 invisibile 2016-07-28 19:18
Citazione Maksi:
La quota la riempio gia' nel mondo reale, non siete niente di speciale.



Non mi sembra che qualcuno creda di essere particolarmente speciale... d'altronde per capire che la tua ideologia è una trappola per polli non è che ci voglia un genio eh. Voglio dire, basta guardare come quel fifone di Hitler recitava nei suoi discorsi per capire che è tutta una messa in scena. E' talmente palese che mi stupisco che qualcuno possa eccitarsi nel vedere quello spettacolino ridicolo...


Citazione:
Su questi argomenti siete automizzati come il potere vuole da millenni, per citare il grande saggio
Informati, altrimenti rischi di fare la figura dell'ideologizzato che non sa pensare con la sua zucca... ops, che scemo, è già così :-D

E' tutta questione di prospettiva storica, e mi stupisce che proprio tu così ben informato e studiato non te ne renda conto.

Ci sono stati periodi in cui la "tua" idea (perché mica è tua eh, te la sei solo bevuta acriticamente) andava per la maggiore.
Se vuoi parlare di millenni, almeno cerca di non generalizzare alla cazzo di cane dai.

Dai, fai uno sforzo e vedrai che riesci a capire come mai il potere trasforma la sua propaganda a seconda delle epoche.

Ma ti avviso, c'è un grave pericolo nel fare questo tipo di analisi della realtà, si rischia di capire che concetti come "ariani" e "importanza del sangue" sono solo megacetrioli da mettersi nel culo.... non so se hai il coraggio di affrontare tale orrenda realtà...

... direi di no, visto che la dimostrazione scientifica che gli "ariani" come razza originaria sono una bufala per gonzi l'hai ignorata, più volte, allegramente.

Vabbè, io ti ho avvisato e non mi assumo nessuna responsabilità per possibili tilt mentali.
invisibile
#188 invisibile 2016-07-28 19:23
Citazione Pyter:


Bè, qualsiasi teoria di governo scaturita dalle menti moderne è una sega mentale, no? Que dire?


Dire que non solo per menti moderne valido.
P.K.89
#189 P.K.89 2016-07-28 19:34
Citazione Maksi:

(Scusami se non ho voglia di rispondere - rispondere che poi... che "non capisco nulla"?.... vaaaabene - , ma questi discorsi li vedo e sento almeno 3-4 volte al giorno e sono fatti di serie... quindi non vale la pena discutere con una macchina gia' programmata).


Io non avrei detto che non capisci nulla ma che sei fuori come un balcone ecc... ecc...
E si io sono una "macchina" programmata, ma lo sei anche tu caro Maksi ma non voglio divagare. Ma ciò non sposta di una virgola il fatto che il vero motivo di questa conflittualità non centra una mazza con il sangue. E anche quel cretino che ammazza nel nome di tizio e caio, o in ragione del sangue o di un paese, è solo un fottuto ipocrita, come te Maksi che non so quanto inconsciamente si nasconde dietro ad un simbolo, che tu hai trovato nel sangue, ma altri la chiamano fede, altri patria, per giustificare le tue azioni e per spalleggiarti in un branco.
Sei banale Maksi e sei anche un ipocrita.

Citazione invisibile:

Invito a non sottovalutare il fenomeno perché rivela una precisa volontà di chi comanda, da molti millenni, che influisce sulla crescita interiore delle persone distorcendo la visione della realtà.


Mi autocito: Ci crede, e sente il bisogno di crederci questo è il problema grave. E vengono assunte queste credenze di comodo per giustificare e "allearsi" in branco per prevaricare su altri.

Non mi pare un sottovalutare ;-)
invisibile
#190 invisibile 2016-07-28 19:49
Lo so, ma come l'hai messa poteva essere sottovalutata... indovina da chi? :-D
Starburst
#191 Starburst 2016-07-28 20:36
Citazione:
Non sono anarchico (teoria buona per farci le seghe mentali) e tantomeno apolide.
Sono anarchico,perche' odio tutti i tipi di gerarchia,mi stanno sui coglioni i leader, chi li segue e li ama e non sopporto nessuna religione, lo so io come mi devo comportare e se purtroppo devo riconoscere che al momento le persone senza un capo o una guida non sanno come comportarsi e quindi un male necessario ,sarebbe male doppio andarseli a cercare(i leader) :-D
P.S. Ho corretto perche' mi sembrava troppo esagerato,ho esagerato e chiedo scusa.

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
horselover
#192 horselover 2016-07-28 21:00
non è che se li vanno a cercare, è che sono abituati fin da piccoli alla dinamica pecora-pastore, ma se ne può uscire, come hai fatto tu e tanti altri
Farvatus
#193 Farvatus 2016-07-28 22:03
NeWorld
#194 NeWorld 2016-07-29 05:28
Rimetto un articolo del 2012 del periodico Torre di Guardia dei TdGwol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/2012681

e questo articolo più recente..pare sia un sito cattolico..ma è il contenuto che conta...infovaticana.it/2015/05/29/la-seconda-donna-piu-potente-del-mondo-vuole-distruggere-la-religione/

e questo articolo simile di controinformazione che associa le parole della Clinton al NWO...www.controinformazione.info/.../

..per fare il dovuto collegamento..questo vecchio articolo su NWO, PACE E SICUREZZA..parole di Obama...corriere.it/.../...

Vi è chiara la situazione?
MrNobody
#195 MrNobody 2016-07-29 07:23
Scusate io non riesco a seguire e a capire il senso dei vostri battibecchi.

In ogni caso posto questo
www.maurizioblondet.it/amaq-e-il-nuoo/
Per "rinverdire" un po.
NiHiLaNtH
#196 NiHiLaNtH 2016-07-29 08:49
Citazione:
Gli ebrei sono un caso particolare. Se hanno cittadinanza israeliana o americana viene immedatamente revocata la cittadinanza del paese residente. Non potranno avere funzione pubblica ed ogni loro partecipazione in un qualsiasi ambito pubblico (economico, sociale, mediatico) verra' proibita.
mi pare che in iran fanno così e gli ebrei che vivono lì non hanno alcuna intenzione di andarsene
MrNobody
#197 MrNobody 2016-07-29 11:56
blackbart
#198 blackbart 2016-07-29 16:01
Citazione MrNobody:


Anche il FQ si preoccupa di vaccinare i propri lettori propinando - tecniche di "tutta l'erba un fascio", piano inclinato e uomo di paglia - le peggiori corbellerie di conspiracy-scifi che ammorbano la rete.
Tra cui non potevano mancare, spammati in uno speciale di dieci pagine, i puntuali riferimenti recenti e meno recenti a: tutti gli attentati sono delle recite e le vittime degli attori.

Viene quindi coinvolto l'esperto (ogni articolo che si rispetti deve avere l'Esperto).



Purtroppo l'eterno Polidoro, esperto di cerchi nel grano e buchi nell'acqua, spara cagate così grosse che lo stesso CICAP avrebbe non poche difficoltà a debunkare.

Leggiamo infatti:

Che sia sempre sbagliato pensare a un complotto?
“No, ce ne sono stati tanti e ancora certamente ce ne saranno – spiega Massimo Polidoro


Purtroppo non ci svela alcuno di questi "complotti" ("ce ne sono stati tanti!") ma ci assicura che ("certamente!") ce ne saranno tanti.

Subito dopo spara il suo torema:

“Prendiamo i tanti episodi tragici degli anni di piombo: è un’idea comune quella di vedere i tanti accadimenti, da Piazza Fontana a Ustica fino alla strage di Bologna, come legati da un filo comune.

Si tratta di tante bellissime fiabe, tratte dal repertorio della tradizione italiana, di cui ancora oggi non sappiamo un beneamato cazzo.
Infatti ancora un mese fa, in occasione del 36-esimo anniversario della strage di Ustica, lo stesso Mattarella ricorda il (solito) ammonimento: "Rimuovere le opacità persistenti". Giovannardi, per non rimanere indietro nella sua campagna proibizionista: "Basta fantascienza, fu una bomba fumata nella toilette!".
Ma, un po' come beccarsi l'AIDS dopo la prima canna, anche qui la cosa non è scientificamente provata il che annovera lo stesso Giovannardi tra i teorici della cospirazione.

A questo punto se non sappiamo assolutamente nulla di chi ha organizzato questi attentati (difficile pensare ad un aereo "radicalizzato" che si fa esplodere in volo per "depressione") qualunque teoria è lecita. O quanto meno possibile.
Ma Polidoro è sicuro:

se si analizzano i singoli fatti si vede che quasi ognuno aveva una storia a sé. Il “Grande Vecchio”, insomma, molto probabilmente non esisteva

Tutti i singoli fatti sono per definizione ("quasi") delle "storie a sè" (ad esempio l'Italicus non era un DC9)... peccato che ancora oggi non sappiamo nulla dei "mandanti" ma sappiamo tutto di come ampi settori dello Stato abbiano operato un continuo depistaggio. Il che renderebbe vera, per definizione, almeno l'idea di un "filo comune".
Naturalmente non è solo improbabile ma sicuro che non ci fosse un Grande Vecchio... al massimo tanti Vecchi Stronzi visto che le inchieste farsa durano da oltre quarant'anni (il che scagiona Andreotti). Più che depistaggio direi una presa per il culo: sarebbe meglio invocare il solito Tana Libera Tutti e chiuderla lì (UE di merda che ci priva della nostra Sovranità Poppolare!!!).

Ma Polidoro ha una autorevolezza (?) che gli permette di aggirare la razionalità, la logica e i dati di fatto e proporre una teoria unificata dell'anti-cospirazione basata sul "sentito dire e sul desiderio ideologico di avere ragione dell’avversario". Anzi nel suo caso toglierei il "sentito dire" visto che è (probabilmente) l'unico italiano a pensarla così.

Come al solito della verità non frega un cazzo a nessuno ma per Polidoro l'avversario è la verità stessa.
Sertes
#199 Sertes 2016-07-29 16:20
Mi piacerebbe incontrare Polidoro per parlare un paio d'ore di undici settembre e fact checking :-)

Mannaggia alla mia paura di svegliarmi sotto un platano.
Giova1488
#200 Giova1488 2016-07-29 17:54
Giornalisti, redazioni, uffici stampa e addetti ai lavori possono prendere contatto con Massimo Polidoro o attraverso il suo ufficio oppure, in caso non fosse raggiungibile, contattando il suo editore presso l’ufficio stampa delle Edizioni Piemme: 02-430051 oppure . Per questioni legate al CICAP è invece possibile contattare direttamente il CICAP qui: , oppure allo 049-686870 (gli uffici sono aperti dalle 9.00 alle 13.00). Eventuali invii postali (libri, pubblicazioni o altro) rivolti a Massimo possono essere fatti presso gli uffici del CICAP (specificando: “All’attenzione di Massimo Polidoro”): Casella postale 847, 35100 Padova.
Giova1488
#201 Giova1488 2016-07-29 17:56
@[email protected]@
No ha senso farsi la guerra tra di noi quando il nemico e' comune
Red_Max
#202 Red_Max 2016-07-30 14:49
Citazione krytron:
Ma quali crociati.

La religione cattolica è proprio l'ultimo dei motivi per cui l'occidente farebbe una guerra. Soldi, potere, droghe, armi, politica, questi sono i motivi per cui ci si muove.

Onestamente parlando, questo è un attentato di serie B. Se il ragazzo avesse sgozzato una madre di famiglia in casa sua, o più o meno chiunque altro, avrebbe fatto molto più scalpore. Invece ha soltanto ammazzato un prete.

Buono, no?

1- Un vecchio in meno
2- Era cattolico per di più, per cui praticamente se l'è cercata, o almeno se lo meritava.

Difatti la notizia ha avuto bassa risonanza mediatica, e scarsa adesione nell'immaginario collettivo.

"Nuove crociate"?! Cos'è, uno scherzo? Ma quanti giovani conoscete, voi, che si professano religiosi? E di questa anonima minoranza, quanti pensate andrebbero in guerra per difendere un cosa in cui non crede più nessuno? Conosco diverse persone che invece darebbero volentieri una mano, quando si tratta di sgozzare preti.

Ma siamo seri, su. Davvero le elite conterebbero su questo per muovere la coscienza collettiva? Se proprio con attentati come questo possono aumentare la simpatia per gli attentatori.

Per questo con ogni probabilità si è trattato "solo" di un gesto isolato, non pianificato o diretto.


Concordo pienamente con questa analisi.
Basta andare in chiesa e vedi solo vecchi.
Attualmente la chiesa le crociate le subisce.
E' fresca la polemica su quella ragazza che è finita sotto il treno e su tutti i giornali per la sua bellezza social.
A livello MEDIATICO i morti non sono tutti uguali.
E per un terrorista il livello mediatico è fondamentale.
Poi comunque ognuno le cose le strumentalizza come vuole.
Ad ogni attentato ci sarà sempre chi dice che ci vuole più integrazione e chi dice che bisognerebbe difendere almeno i propri confini.
I media mediamente cosa dicono?
invisibile
#203 invisibile 2016-07-30 15:47
Citazione Giova1488:
@[email protected]@
No ha senso farsi la guerra tra di noi quando il nemico e' comune


Concordo. Ma purtroppo Maksi non l'ha capito chi è il nemico e non ha capito che sta lavorando, credo e spero inconsapevolmente, per lui.

Ho provato a spiegarglielo (e non solo io) ma da quell'orecchio non ci vuole sentire.
TheNecrons
#204 TheNecrons 2016-07-30 17:04
Citazione blackbart:
Citazione TheNecrons:
Io sono stato musulmano per 12 anni.


E dove avresti approfondito la tua "fede"?
Sulle traduzioni di Radio ISIS 911FM®? :perculante:


No, vivendo in una famiglia musulmama, in un paese musulmano per molti anni.
Tu invece?

Citazione:
Ed è vero, il Corano è molto rigido e sanguinoso.

Naturalmente. A differenza della Bibbia - che trasuda pace, amore e buoni sentimenti - è pieno di sedicenti esperti di religione islamica che ce lo ricordano quotidianamente.
Guarda che io non sto mica facendo paragoni, hai compreso male il mio post. Sto dicendo che l'Islam non è una "religione che ispira pace e accettazione" come si ripete in giro, perché la condizione interiore e sociale in cui vivono il 99% dei credenti è terribile.

Citazione:
Ma il punto focale, è che il Corano e la comunità islamica, sono molto contraddittori e divisi.

A differenza dei cristiani dal 1500 in poi... prima l'unità era garantita da genocidi di massa.
Quando sento parlare di "radici cristiane dell'europa" ho difficoltà a trattenere conati di vomito.
Come detto, non sto facendo paragoni. Anzi, disprezzo le religioni in generale.

Citazione:
La differenza tra un "italiano medo" e un "egiziano-musulmano medio" è abissale: l'italiano medio è nettamente più consapevole.

buurppp....
Potrei essermi sbagliato, qua, non ero molto lucido e ho generalizzato in modo ridicolo.
blackbart
#205 blackbart 2016-07-30 17:47
Citazione TheNecrons:
Guarda che io non sto mica facendo paragoni, hai compreso male il mio post. Sto dicendo che l'Islam non è una "religione che ispira pace e accettazione" come si ripete in giro, perché la condizione interiore e sociale in cui vivono il 99% dei credenti è terribile.


I paragoni invece sono importanti perchè oggi nessuno avrebbe il coraggio di sostenere - come invece fanno media, politici e sedicenti intellettuali riguardo l'islam - che il cristianesimo sia un problema alla sicurezza!

Citazione:
Sto dicendo che l'Islam non è una "religione che ispira pace e accettazione" come si ripete in giro, perché la condizione interiore e sociale in cui vivono il 99% dei credenti è terribile.
Credo che questa sia una tua personale opinione visto che l'Islam è praticato da quasi 2 miliardi di persone con un tasso di crescita superiore a quello di altre confessioni cristiane. Evidentemente non è così terribile.

Citazione:
disprezzo le religioni in generale
Di nuovo è un tuo punto di vista piuttosto generalizzato.

Ad ogni modo da nessuna parte viene scritto di eliminare nè cristiani nè ebrei poichè fanno parte, come gli islamici, della Gente del Libro (cioè la Bibbia). Il che è ovvio anche per logica. Quindi si parla di tolleranza.
Storicamente è un dato di fatto che in origine nei paesi islamici ci fosse molta più tolleranza religiosa rispetto ai paesi cristiani dello stesso periodo.
Ovviamente non si può parlare di libertà religiosa in senso stretto perchè questa deriva dalla visione laica dello Stato e non dalla religione. E anche dove lo stato laico riece a imporsi - a prescindere che ciò sia positivo o negativo - le pressioni e le discriminazioni sociali possono rimanere elevate.
TheNecrons
#206 TheNecrons 2016-07-30 18:51
@Blackbart:

Citazione:
I paragoni invece sono importanti perchè oggi nessuno avrebbe il coraggio di sostenere - come invece fanno media, politici e sedicenti intellettuali riguardo l'islam - che il cristianesimo sia un problema alla sicurezza!
Sì, ma a me non me ne frega nulla in questo momento. Io parlo dell'Islam, non di "cosa sia meglio".

Citazione:
Credo che questa sia una tua personale opinione visto che l'Islam è praticato da quasi 2 miliardi di persone con un tasso di crescita superiore a quello di altre confessioni cristiane. Evidentemente non è così terribile.
Riguardo alla questione interiore, poco si potrebbe dire. Si può "vivere" per 80 anni, ma pur avendo parecchi problemi e "buchi" interiori. Riguardo a quella sociale, non parlo di igiene e lotte interne, ma della condizione di vita visa sotto l'aspetto delle regole dell'Islam. I bambini a cui viene distrutta la Libertà interiore e esteriore, la poca fiducia che viene trasmessa alle donne dell'islam (non dico tutte le donne, ma una buona parte di loro nei paesi arabi si vergogberebbero, senza un motivo logico, di stare 30 minuti fuori casa da sole.....immagina il danno interiore), le rigide tradizione che impongono a tutti come comportarsi nella varie situazioni della Vita. Danno interiore e conseguenza sociali, sono molto legate.

Se per te questi non sono danni gravissimi all'umano che vive nell'islam, non saprei cosa dirti.

Citazione:
Ad ogni modo da nessuna parte viene scritto di eliminare nè cristiani nè ebrei poichè fanno parte, come gli islamici, della Gente del Libro
Infatti, il problema è l'ambiguità del Corano. In un passo ti dice: "non ammazzare l'innocente", ma poi, ad un certo punto viene detto che "tutti quelli che non seguono la fede islamica, verranno uccisi e crocifissi, e prima del giorno del giudizio non ci sarà un solo non-credente sulla terra". E questo lo sanno tutti i musulmani. Tutti ti diranno che prima o poi, tutti i non-musulmani spariranno.

Per l'Islam, e il Corano, esiste solo l'Islam come valida religione. Tutte le altre vengono considerate illegittime.
Giova1488
#207 Giova1488 2016-07-30 19:24
Citazione:
Ed è vero, il Corano è molto rigido e sanguinoso. Naturalmente. A differenza della Bibbia - che trasuda pace, amore e buoni sentimenti - è pieno di sedicenti esperti di religione islamica che ce lo ricordano quotidianamente.
Guarda che io non sto mica facendo paragoni, hai compreso male il mio post. Sto dicendo che l'Islam non è una "religione che ispira pace e accettazione" come si ripete in giro, perché la condizione interiore e sociale in cui vivono il 99% dei credenti è terribile.
Il problema e' che questa nozione di Islam, e' stata purtroppo rimarcata nel discorse del 17 settembre 2001 quando Bush disse appunto che l'Islam e' la religione della pace.
www.youtube.com/watch?v=9_ZoroJdVnA

Continuando a negare questa realta'; l'Islam si basa anche su principi non propio desiderabili e' il cosidetto elefante nella stanza.
Il mito del "vivono/vivevano tutti, ebrei cristiani in terra musulmana" e' appunto un mito, la condizione riservata ad ebrei e cristiani e' sempre stata quella di dhimmi
Un dhimmi era un suddito non-musulmano di uno Stato governato dalla shari'a.
Con Dhimma si intende un "patto di protezione" contratto tra non musulmani e un'autorità di governo musulmana.
Lo status di dhimmi era in origine riferito solo all'Ahl al-Kitab ("Gente del Libro"), cioè ebrei e cristiani, ma in seguito anche zoroastriani, mandei e infine agli indù, ai sikh e ai buddhisti. I dhimmi godevano di maggiori diritti rispetto ad altri soggetti non-musulmani, ma di minori diritti legali e sociali dei musulmani.
Lo status di dhimmi venne applicato a milioni di persone vissute tra l'Oceano Atlantico e l'India dal VII secolo all'epoca moderna.
Nel tempo, molti si convertirono all'Islam.
Molte conversioni furono volontarie e furono motivate da diverse ragioni,
ma le conversioni forzate giocarono un ruolo crescente
soprattutto dal XII secolo sotto gli Almohadi nel Maghreb e in al-Andalus, in Persia e in Egitto, dove il Cristianesimo copto era ancora la religione numericamente dominante.
Giova1488
#208 Giova1488 2016-07-30 19:37
Citazione:
Per l'Islam, e il Corano, esiste solo l'Islam come valida religione. Tutte le altre vengono considerate illegittime.
Non solo, a mio avviso uno dei problemi maggiori della societa' musulmana e' che ha completamente mancato l'Illuminismo, il quale piaccia o no e' anche quello che ha instillato un pizzico di ragione per cui non denunciamo piu' le streghe ed abbiamo accantonato il creazionismo e una miriade di pratiche che oggi definiremo ridicole..ci siamo evoluti in un qualche modo. La critica all' Illuminismo deve starci ma non e' al centro del discorso, e' vero che oggi l'Occidente e' "ateo" e materialista ma l'alternativa non e' farsi esplodere in una discoteca, o prendere a Legge un libro scritto migliaia di anni fa.
Quello che sappiamo oggi dell Islam e' che a differenza del mito di Gesu', Maometto ha davvero calcato le scene e non ha convertito milioni di persone a parabole..

Ma nessuno vede come il messaggio/attitudine del Cristianesimo e dell'Islam siano distanti l'uno dall'altro? Io oggi posso dichiararmi ateo senza avere paura che un qualche invasato venga a bruciarmi la casa e posso far sentire la mia voce aprendo blog, comentando su social senza paura di ripercussioni..possiamo dire lo stesso per gli apostasi che vivono nei paesi a maggioranza musulmana? A quanto pare la storia del blogger punito con 1000 frustate ( MILLE ) e' svanita fra i commenti

Le prime 50 frustate al blogger saudita Raif Badawi.
Saranno 1000 in tutto. Raif Badawi, condannato nel settembre 2014 per aver diffuso idee "troppo liberali" in Arabia Saudita attraverso il suo blog: venerdì 9 gennaio ha ricevuto pubblicamente le prime 50 frustate e un video sta mostrando al mondo l'assurdità della pena. Badawi dovrà ricevere in tutto mille frustate, per venti settimane dunque dovrà subire l'umiliazione di comparire in piazza e di essere picchiato da un agente. Oltre alla punizione corporale, il giovane è stato condannato a dieci anni di carcere.


Vi risulta che Mazzucco sia stato frustato per la scheda su Jasenovac?
Giova1488
#209 Giova1488 2016-07-30 20:48
Christopher Hitchens Predicts ISIS - Iraq "will fall into the hands of the scum of the earth"
www.youtube.com/watch?v=NCyGwG20H3U
blackbart
#210 blackbart 2016-07-30 21:16
Citazione TheNecrons :
Sì, ma a me non me ne frega nulla in questo momento. Io parlo dell'Islam, non di "cosa sia meglio".


E nessuno qui sta dicendo cosa sia meglio.
Ma l'implicazione, spero te ne renda conto, del tuo ragionamento è: dal momento che ogni islamico sogna di far fuori chi non lo è allora vanno eliminati dalla faccia dalla terra. Essendo impossibile la divisione - ci sono quasi 20 milioni di musulmani in europa - e la convinvenza pacifica è impossibile, l'implicazione è inevitabile.
Ovviamente non sono minimamente d'accordo con te.

Citazione:
Se per te questi non sono danni gravissimi all'umano che vive nell'islam, non saprei cosa dirti.
La maggiorparte degli islamici non è obbligata a esserlo: chiunque è libero di fare quello che vuole.
Specie in europa dove mancano obblighi religiosi.
Ma questi musulmani decidono di continuare a esserlo, anche con una certa percentuale di conversioni, dunque (anche se non sapessi nulla di storia delle religioni) la tua affermazione non mi convince affatto.
D'altro canto quelle che tu ritieni essere delle limitazioni inaccettabili alla libertà umana - e ne siamo tutti convinti - erano la norma anche nell'Italia di 50 anni fa.
Storia dell'emancipazione femminile in Italia

Citazione:
Infatti, il problema è l'ambiguità del Corano.
Tutti i libri sacri si prestano - ma lo hai scritto pure tu a proposito del Corano, vero? - a differenti interpretazioni.
L'ambiguità non è un problema ma un'opportunità.

Citazione:
Infatti, il problema è l'ambiguità del Corano. In un passo ti dice: "non ammazzare l'innocente", ma poi, ad un certo punto viene detto che "tutti quelli che non seguono la fede islamica, verranno uccisi e crocifissi, e prima del giorno del giudizio non ci sarà un solo non-credente sulla terra". E questo lo sanno tutti i musulmani. Tutti ti diranno che prima o poi, tutti i non-musulmani spariranno.
E ciò vale anche applicando alla lettera la Bibbia.
Quindi?
Ognuno è libero di pensarla come vuole.

Citazione:
Per l'Islam, e il Corano, esiste solo l'Islam come valida religione. Tutte le altre vengono considerate illegittime.
E ciò non vale per tutto? Religioni, partiti, squadre di calcio?
blackbart
#211 blackbart 2016-07-30 21:49
Citazione Giova1488:
Il problema e' che questa nozione di Islam, e' stata purtroppo rimarcata nel discorse del 17 settembre 2001 quando Bush disse appunto che l'Islam e' la religione della pace.
www.youtube.com/watch?v=9_ZoroJdVnA


Se fossi un toro, questa tua affermazione sarebbe un drappo rosso. :perculante:
E' stato proprio Bush nel 2001 ad inaugurare la demonizzazione degli islamici: il terrorismo islamico, così come lo conosciamo oggi, è nato proprio l'11 di settembre!
E non è un caso: ha raccolto i frutti di quanto i suoi predecessori (da Carter in poi) avevano seminato in Afghanistan, inclusi i programmi di indottrinamento dei bambini.
E' come se prendessi un paese e lo indottrinassi secondo le teorie dei lefevriani e poi eleggessi come "presidente" Paolo IV e come primo ministro Torquemada. :perculante:
Sono decenni che si sta facendo di tutto - sanzioni, guerre, terrorismo, proxy wars, pressioni di tutti i tipi - per distruggere tutti i paesi a maggioranza islamica che in un qualche modo cercano di raggiungere un minimo di laicità. Sostituiti con teocrazie sunnite di ispirazione wahabita (visto che siete esperti di islam mi auguro capiate cosa vuol dire!).

Citazione:
Continuando a negare questa realta'...
Ma è ovvio che si nega questa "realtà"... perchè non lo è!

Citazione:
Il mito del "vivono/vivevano tutti, ebrei cristiani in terra musulmana" e' appunto un mito, la condizione riservata ad ebrei e cristiani e' sempre stata quella di dhimmi
Non ho mai parlato di eguali diritti, ovvio.
Ma peggio vivevano i non cristiani nei paesi cristiani dove erano costretti a convertirsi o a morire.
E infatti abbiamo dovuto attendere le immigrazioni post-imperiali per vedere musulmani in Europa mentre in Medio Oriente abbiamo cristiani (pensiamo al Libano o alla stessa Siria).
Mmhh.... le radici cristiane dell'europa... ja ja

Citazione:
Non solo, a mio avviso uno dei problemi maggiori della societa' musulmana e' che ha completamente mancato l'Illuminismo, il quale piaccia o no e' anche quello che ha instillato un pizzico di ragione per cui non denunciamo piu' le streghe ed abbiamo accantonato il creazionismo e una miriade di pratiche che oggi definiremo ridicole..ci siamo evoluti in un qualche modo
E le radici cristiane dell'europa??? :-(

Citazione:
Ma nessuno vede come il messaggio/attitudine del Cristianesimo e dell'Islam siano distanti l'uno dall'altro? Io oggi posso dichiararmi ateo senza avere paura che un qualche invasato venga a bruciarmi la casa e posso far sentire la mia voce aprendo blog,
Ma quello è effetto della laicità dello Stato che, volenti o nolenti, è entrata a far parte anche di chi si professa cristiano!
Ateo?
Ma sai cosa succedeva a intere popolazioni nel medioevo se solo osavano dare una interpretazione appena leggermente diversa delle Sacre Scritture?
Genocidi di cui, nel mondo islamico, non abbiamo traccia. Nemmeno lo sterminio degli armeni ha raggiunto livelli di simile violenza!

gli stessi crociati, al loro rientro dal massacro, stimarono di aver sterminato "almeno un milione di persone" in tutto, sia cattolici che catari, uomini, donne, bambini, anziani, e il massacro di Marmande nel 1219

Allora tu stai criticando non tanto l'Islam in senso assoluto quanto l'interpretazione che ne viene data.
Purtroppo è proprio il "mondo occidentale dalle radici cristiane" il primo a favorire (o imporre) interpretazioni medioevali del Corano!

Citazione:
A quanto pare la storia del blogger punito con 1000 frustate ( MILLE ) e' svanita fra i commenti
E certo... come se l'Arabia Saudita fosse emblematica del mondo islamico.
Una dittatura repressiva mascherata da monarchia assoluta basata su una applicazione intransigente del wahabismo. E che l'occidente sta esportando, tramite le proxy wars e la propaganda ISIS, nel resto del mondo!!!
Me te ne rendi conto??? :-o
TheNecrons
#212 TheNecrons 2016-07-30 22:34
@blackbart:

Citazione:
E nessuno qui sta dicendo cosa sia meglio. Ma l'implicazione, spero te ne renda conto, del tuo ragionamento è: dal momento che ogni islamico sogna di far fuori chi non lo è allora vanno eliminati dalla faccia dalla terra. Essendo impossibile la divisione - ci sono quasi 20 milioni di musulmani in europa - e la convinvenza pacifica è impossibile, l'implicazione è inevitabile. Ovviamente non sono minimamente d'accordo con te.
Io non ho detto che ogni islamico sogna di far fuori chi non lo è. Attento.
Io ho detto ciò che dice il Corano, e ho ribadito che tra i musulmani stessi non c'è un'idea chiara su questi particolari versi (e su molti altri).

Citazione:
La maggiorparte degli islamici non è obbligata a esserlo: chiunque è libero di fare quello che vuole.
Tu sei stato musulmano/hai vissuto molto tempo in paesi musulmani?
Evidentemente, no. La Libertà è l'ultimo cosa a cui viene da pensare parlando di paesi musulmani. Esiste una percentuale che conosce una Libertà simile a quella che hai detto, ma è un niente rispetto alla massa totale. Anche questo è un fatto.

Citazione:
D'altro canto quelle che tu ritieni essere delle limitazioni inaccettabili alla libertà umana - e ne siamo tutti convinti - erano la norma anche nell'Italia di 50 anni fa.
Ok, allora apposto così.

Citazione:
Tutti i libri sacri si prestano - ma lo hai scritto pure tu a proposito del Corano, vero? - a differenti interpretazioni.
L'ambiguità non è un problema ma un'opportunità.
Sembra che tu stia cercando qualsiasi modo per difendere l'Islam. Non so se continuare questa discussione, dopo questo post.
Il Corano dice A e poi dice B...è la massa di musulmani ne risente, dato non si trovano mai idee comuni su quegli aspetti, come su molti altri. E per te è un problema naturale di interpretazione dei """""libri sacri""""". Buon per te.

Citazione:
E ciò vale anche applicando alla lettera la Bibbia. Quindi?
Citazione:
E ciò non vale per tutto? Religioni, partiti, squadre di calcio?
Sì, vale. Ma cosa c'entra?
Ok, è un fatto. A te "piace" l'islam e vuoi difenderlo.
redribbon
#213 redribbon 2016-07-31 01:45
Citazione:
Conosco diverse persone che invece darebbero volentieri una mano, quando si tratta di sgozzare preti.
Scommetto che se avessi detto una cosa del genere riferita agli Imam in un paese musulmano sarebbero già venuti a cercarti per farlo a te.


Questo marocchino che ha preso a pugni un frate sembra volerti accontentare:

tuttiicriminidegliimmigrati.com/.../
blackbart
#214 blackbart 2016-07-31 02:01
Citazione TheNecrons:
Io non ho detto che ogni islamico sogna di far fuori chi non lo è. Attento.
Io ho detto ciò che dice il Corano, e ho ribadito che tra i musulmani stessi non c'è un'idea chiara su questi particolari versi (e su molti altri).


E' naturale che sia così.
In nessuna religione c'è un'idea chiara! Ti pare?

Citazione:
La Libertà è l'ultimo cosa a cui viene da pensare parlando di paesi musulmani. Esiste una percentuale che conosce una Libertà simile a quella che hai detto, ma è un niente rispetto alla massa totale. Anche questo è un fatto.
Ma non è vero. Stai confondendo le teocrazie con la religione e fai finta di dimenticare tutti i paesi, a maggioranza musulmana, relativamente laici e/o che sono riusciti a scampare alle "Primavere Arabe" organizzate dagli USA. Senza considerare la demonizzazione e le sanzioni che portano, inevitabilmente, ad una chiusura in direzione di un maggior fondamentalismo. Il piano è questo, lo sappiamo.
Se mi parli di diritti in "stile occidentale"... beh... lasciami dire che di strada ancora da fare c'è n'è proprio qui.
E prevedo un futuro nero in tal senso.
Ma, in ogni caso, l'europa conta quasi 20 milioni di musulmani quindi il tuo discorso non sta in piedi.
Non si tratta di musulmani arrivati l'altro giorno.

Citazione:
Sembra che tu stia cercando qualsiasi modo per difendere l'Islam.
E a me sembra che tu cerchi di attaccarlo.
Ma fai confusione e affermi cose molto, molto pericolose.

Citazione:
Il Corano dice A e poi dice B...è la massa di musulmani ne risente, dato non si trovano mai idee comuni su quegli aspetti, come su molti altri. E per te è un problema naturale di interpretazione dei """""libri sacri""""". Buon per te.
C'est la vie...
Non c'è religione per cui non ci siano diverse interpretazioni in senso "orizzontale" (movimenti e confessioni).
Le religioni si evolvono anche in senso "verticale" (temporale).
Come il cristianesimo che, in passato, era molto più sanguinario.
Del resto l'Islam presenta enormi differenze e ciò dimostra nei fatti che non è meno flessible: si è dimostrata una religione aperta sia ad altre culture che alla innovazione scientifica.
Parlando di religioni, non ci si può limitare a un breve periodo storico ma bisogna guardare alla storia nel suo complesso.

Citazione:
A te "piace" l'islam e vuoi difenderlo.
Non penso ci possa essere persona più lontana dall'Islam di me.
Ma difendo la verità a prescindere che mi piaccia o meno.
Purtroppo vedo che molti ipocriti "intellettuali" stanno rispolverando lo scontro tra religioni... anzi... tra civiltà: una civiltà fondamentalista e intollerante creata, a sua immagine e somiglianza, da un "occidente" non meno fondamentalista e intollerante.
TheNecrons
#215 TheNecrons 2016-07-31 03:04
Citazione:
E' naturale che sia così. In nessuna religione c'è un'idea chiara! Ti pare?
Bene, allora forse dovresti iniziare a smettere a dare giudizi sull'aspetto "pacifico o meno" dell'islam. E quello che sto cercando di dirti da un po'.

Citazione:
Ma non è vero. Stai confondendo le teocrazie con la religione e fai finta di dimenticare tutti i paesi, a maggioranza musulmana, relativamente laici e/o che sono riusciti a scampare alle "Primavere Arabe" organizzate dagli USA. Senza considerare la demonizzazione e le sanzioni che portano, inevitabilmente, ad una chiusura in direzione di un maggior fondamentalismo. Il piano è questo, lo sappiamo. Se mi parli di diritti in "stile occidentale"... beh... lasciami dire che di strada ancora da fare c'è n'è proprio qui. E prevedo un futuro nero in tal senso. Ma, in ogni caso, l'europa conta quasi 20 milioni di musulmani quindi il tuo discorso non sta in piedi. Non si tratta di musulmani arrivati l'altro giorno.
L'Egitto è una teocrazia? Non proprio. Ma presenta una rigidità davvero disarmante. Lo so perché ci ho vissuto per 10 anni. La mia è un'esperienza di vita, non sono solo parole.
Conosco molti marocchini, e lì la situazione, secondo quello che mi dicono, non è migliore, anzi forse peggiore (e stiamo parlando sempre del 90% dei casi).
Vivendo in Italia, sono stato a stretto contatto con egiziani, marocchini e tunisini (anche loro "immigrati", se così vogliamo chiamare), e non vedo molta differenza tra i musulmani qui e quelli nei paesi africani. Sono pochi quelli che subiscono un'influenza "diversa", come me, ma alcuni (la stragrande maggioranza) sono praticamente gli stessi di prima.
In Italia ho sentito, tramite conoscenze, di padri che picchiano le figlie perché rifiutano di mettersi il velo, o perché vogliono uscire di più la sera.
Certo, da fuori possono sembrare tranquilli, ma le dure leggi interne delle famiglie sono distruttive.

Quindi questa è, basandomi sull'insieme, la mia impressione sull'Islam e sui musulmani. E' solo la mia impressione, è vero, ma io ci ho vissuto e continuo a viverci da vicino.

Tu su cosa ti basi per giudicare il modo di vivere dei musulmani?

Citazione:
E a me sembra che tu cerchi di attaccarlo.
Potrebbe essere. Ma il fatto che tu cerchi di difenderlo facendo paragoni da bar con il cristianesimo (paragoni che io non ho mai tirato in ballo eh, ma che hai deciso tu di proporre), non mostra certo certo che sei particolarmente obbiettivo.


Citazione:
si è dimostrata una religione aperta sia ad altre culture che alla innovazione scientifica.
Questa è una favola. Anche storicamente parlando, basta che ti fai qualche piccola ricerca sull'effettivo trattamente che i musulmani riservavano ai non credenti.
Ma soprattutto, non hai idea del senso di odio, della diffidenza, e del disprezzo che hanno la maggior parte dei musulamani verso i cristiani e soprattutto verso gli ebrei. Un ignoranza che ha pochi rivali.

Citazione:
Purtroppo vedo che molti ipocriti "intellettuali" stanno rispolverando lo scontro tra religioni... anzi... tra civiltà: una civiltà fondamentalista e intollerante creata, a sua immagine e somiglianza, da un "occidente" non meno fondamentalista e intollerante.
Io non ho mai tirato in ballo gli "scontri di civiltà". Non ho mai parlato di cristianesimo nei miei post, sei tu che hai iniziato a fare paragoni. Rileggiti: #115
blackbart
#216 blackbart 2016-07-31 12:28
Citazione TheNecrons:
Bene, allora forse dovresti iniziare a smettere a dare giudizi sull'aspetto "pacifico o meno" dell'islam. E quello che sto cercando di dirti da un po'.


E a maggior ragione dovresti smetterla di dare giudizi di intolleranza sull'Islam visto che, pretestuosamente, si stanno portando ad esempio teocrazie più o meno terroristiche foraggiate dagli USA. Ma vedo che di nuovo, mettendo tra virgolette la parola "pacifica", lasci intendere una "naturale" indole aggressiva o addirittura terroristica degli islamici che più o meno difficilmente riescono a tenere a bada.
Qui si parla di terrorismo, non certo di "benessere interiore"... cosa su cui nè tu nè io possiamo dare giudizi trattandosi di valutazioni soggettive e su cui, a causa delle differenze tra le correnti musulmane, sarebbe impossibile generalizzare..
Ovvio che molti islamici, come tutti, ritiene che le scelte religiose degli altri siano "sbagliate".

Citazione:
In Italia ho sentito, tramite conoscenze, di padri che picchiano le figlie perché rifiutano di mettersi il velo, o perché vogliono uscire di più la sera.
Pensi che in Italia non succedesse lo stesso fino a pochissimi decenni fa? Non è questione di aver sentito, si sa.

Citazione:
Tu su cosa ti basi per giudicare il modo di vivere dei musulmani?
Vivere nel mondo reale. E naturalmente conoscere e parlare con molti islamici. Senza pregiudizi.
Sei stato musulmano per 12 anni.
E' come se io volessi giudicare il cristianesimo perchè sono andato a catechismo e ho dato la prima Comunione (e pure la Cresima). :-(

Citazione:
Potrebbe essere. Ma il fatto che tu cerchi di difenderlo facendo paragoni da bar con il cristianesimo (paragoni che io non ho mai tirato in ballo eh, ma che hai deciso tu di proporre), non mostra certo certo che sei particolarmente obbiettivo.
Se sei ateo - visto il tuo disprezzo non solo per l'Islam ma per tutte le religioni (ma come? non ti hanno già impalato, cane infedele, per le tue bestemmie?) - non mi sembra una buona ragione per riproporre i miti della propaganda sionista e USA (da cui mi sembri, nonostante la tua breve parentesi musulmana, ispirato).
Qui si parla di terrorismo e di come ciò può attentare al culo di tutti, islamici compresi.
Si parla di propaganda e di lavaggio di cervello collettivo al fine di realizzare realmente il già teorizzato scontro di civiltà.

Per quanto riguarda chi ha iniziato per primo ti rimando al tuo post #111 in cui sei entrato a gamba tesa in una mia risposta - per'altro ironica - a un'altro utente, Giova1488.
Un post, quello di Giova, che un po' come i tuoi recitava:

E' la dottrina che e' problematica: morte per gli apostati, morte per i blasfemi, morte per gli omosessuali, pietrate alle adultere, frustate ai blogger che "offendono l'islam".

Guarda caso precetti che provengono dalla Bibbia, comune alle tre religioni.
E, come esempio "live", viene proposta - dai un paese a caso! - l'Arabia Saudita.

Citazione:
Questa è una favola. Anche storicamente parlando, basta che ti fai qualche piccola ricerca sull'effettivo trattamente che i musulmani riservavano ai non credenti.
Ma fatti una ricerca, ho già fornito link, sull'effettivo trattamento riservato nei paesi cristiani non solo ai non cristiani ma a chiunque non fosse perfettamente allineato alle direttive papali.
Ma di nuovo pisci fuori dal vaso, non rispondendo a tono al mio post, ma facendoti trascinare dal tuo personale odio.
Odio verso la realtà storica, prima ancora che contro l'Islam.
E allora mi auguro che la tua sia solo ignoranza nei confronti delle radici del tuo stesso popolo, se davvero (cosa che inizio a dubitare), affermi di essere egiziano.

Ho scritto:
si è dimostrata una religione aperta sia ad altre culture che alla innovazione scientifica.

Allora come pensi di essere interlocutore credibile definendo quanto ho scritto una favola?
Senza l'Islam non sarebbe mai esistito neppure il Rinascimento italiano, è un dato di fatto innegabile.
Come è un dato di fatto che nello stesso periodo il cattolicesimo romano eliminava migliaia (o addirittura milioni) di persone non perfettamente allineate: non solo islamici ma anche ebrei e, sopratutto, altri cristiani.
Lo studio scientifico non solo non era incentivato ma, per ulteriori secoli a venire (e in ambiti protestanti è ancora oggi fonte di dibattito!), la Chiesa lo ha visto come un qualcosa di incociliabile: basti ricordare che abbiamo dovuto attendere il 1992 - quasi 400 anni! - perchè la Chiesa di Roma annullasse la condanna a Galileo.
Mentre la Chiesa di Roma ha faticato non poco a superare i contrasti tra scienza e religione, l'Islam non ha mai conosciuto tale contrapposizione poichè la scienza era vista come una pratica per apprezzare l'operato di Dio.
Per un millennio l'Islam, che ti piaccia oppure no, è stato il faro mondiale della tolleranza e dell'innovazione scientifica e artistica favorendo uno scambio culturale continuo non solo tra studiosi islamici ma anche ebrei e cristiani. Poi è ovvio che politicamente solo i musulmani erano citttadini di serie A ma i fedeli di altre religioni godevano di diritti religiosi ed economici semplciemente impensabili nei paesi cristiani dello stesso periodo.
Il perchè l'Islam di oggi abbia perso queste apprezzabili caratteristiche richiederebbe interi libri di storia: dalle invasioni mongole all'imperialismo europeo fino alle proxy war di oggi.
Ma certamente l'oscurantismo che denunci non discende dalla religione in se.
E sono secoli di storia a dimostrarlo.

Citazione:
Io non ho mai tirato in ballo gli "scontri di civiltà".
Anche se non ti ho accusato direttamente di farlo - infatti avrei dovuto definirti un "intellettuale" - è evidente che lo fai in modo implicito, riproponendo le propagande fallaci della Fallaci.
blackbart
#217 blackbart 2016-07-31 12:32
Citazione redribbon:
Scommetto che se avessi detto una cosa del genere riferita agli Imam in un paese musulmano sarebbero già venuti a cercarti per farlo a te.


In un paese europeo può essere che qualcuno arrivi lo stesso per scoprire chi sono questi vostri amici - sgozzatori di preti - che conoscete.
In un forum pubblico, il rischio è che qualcuno segnali.

PS: ve l'avevo detto di editare 'ste cazzate
Giova1488
#218 Giova1488 2016-07-31 14:24
Citazione:
i è dimostrata una religione aperta sia ad altre culture che alla innovazione scientifica.
come no, e' pieno di premi nobel musulmani..e' pieno il mondo di scoperte fatte dai musulmani, nevvero? e' pieno il mondo di brevetti ed invenzioni fatte da musulmani, nevvero?
e come possiamo negare il contributo alla Scienza da parte del mondo musulmano? e certo come possiamo negarlo?
in un anno in Spagna si traducono piu' libri di quanti il mondo arabo ne abbia mai stampati dal primo califfato.

ti risulta che a roma frustino i blasfemi in piazza?
e poi vedi lo dici tu stesso, la chiesa e' stata sanguinaria NEL MEDIOEVO, NON OGGI!!!
Giova1488
#219 Giova1488 2016-07-31 14:25
Citazione blackbart:
Citazione redribbon:
Scommetto che se avessi detto una cosa del genere riferita agli Imam in un paese musulmano sarebbero già venuti a cercarti per farlo a te.


In un paese europeo può essere che qualcuno arrivi lo stesso per scoprire chi sono questi vostri amici - sgozzatori di preti - che conoscete.
In un forum pubblico, il rischio è che qualcuno segnali.

PS: ve l'avevo detto di editare 'ste cazzate


ma ste stronzate tienitele per te
Giova1488
#220 Giova1488 2016-07-31 14:43
Citazione:
Ma certamente l'oscurantismo che denunci non discende dalla religione in se.
Non c'e' bisogno di discutere oltre, siamo alla delusione vera e propria
cazzo c'e' anche un utente che non solo e' vissuto in unm paese musulmano ma lo e' stato e ti dice che FORSE sbagli le tue valutazioni, ma non c'e' un cazzo da fare, ciairaggionetu e basta.
e anzi, sentiamoci in colpa per le "proxy war" e il "declino" delll islam..il "faro"...al quale se levi la luce elettrica che abbiamo portato noi ripiomba nel medioevo.

Citazione:
E sono secoli di storia a dimostrarlo.
addirittura
Giova1488
#221 Giova1488 2016-07-31 15:05
Islam created a culture and society, where the (religious) authorities, such as the sultan could never be questioned.
His and his will only counted.
The entire civil structure of the Ottoman empire was hierarchical to the extreme, a pyramid with only one center and peak.
The ancient Greek in their struggle against Xerxes for instance debated, discussed and thus developed excellent strategies, enabling them to beat down an enemy 100 times the size and strength.
The same applied to the hotch-potch force facing the Ottomans at Lepanto.
Superior strategy and technology defeated an overwhelmingly larger Ottoman fleet.

Going back in history, literally all battles fought and lost against muslim forces were battles, where the muslims had the advantage of hugely superior numbers, whereas most battles won by the west still saw greater numbers of muslim armees, albeit nevertheless overcome by superior strategy, better discipline and more advanced technology - all results of discussion, dissent and debate and, derived from it, progress.
Science and technology developed comparably unhampered by religious doctrine.
Islam on the other hand created a society solely centered around and focused upon Islam and its rigid authorities. Everywhere, it took hold, freedom and any manifestation of evolution, science and technology, any expression of free will were immediately stiffled. There were no elections, no debate, no dissent - the system as opposed to for instance the Roman Empire was and up to this day still is purely oppressive and totalitarian in nature.
Look at Iran today.
Mullahs or any religious authorities can never be questioned.
Their rulings are final.
Since Islam stands at the center of all those societies, governing and directing literally all other aspects of human interest and development, it consequently hampers development of any other facet of human society.
Simple logical and empric derivative.
Research and development in Muslim nations, constrained by religious oversight, was therefore basically inexistent.
Since religious authorities (as mentioned never questioned) oversee all areas and domains of development and societal evolution, it does not come as a surprise that muslim nations have not been able to contribute to human development proportional to their demographic size. Name one invention stemming from muslim culture in the last 500 years. Name one muslim Nobel prize winner in medicine, technology or science to refute this argument.


Why is the Islamic world currently so backward in science compared to the Western world?
www.quora.com/.../

Where Islam operates, it is not only supreme in the religious sphere, it also demands dominion over society, politics, commerce, justice – indeed the whole spectrum of human experience.
Look at the leading Islamic theocracies (Saudi Arabia, Kuwait, Iran) to see examples of what an Islamic society looks like.
These are NOT poor and impoverished countries.
They command extraordinary wealth and yet their societies are almost completely bereft of the spirit of modernity.
This happens because Islam is not just behind times – it is opposed to being up with times.
Consider the issue of Sharia law: While it is true that ultra-islamists are the most rabid proponents of Sharia, it is equally true that the wider muslim populace considers it positive because it is purported to be divinely inspired.
A significant percentage of Islamic countries already have some version of Sharia law in operation.
Can you name the countries where the populace is striving to overthrow/repeal Sharia?
Didn’t think so. Now, can you think of countries where ultra-islamists are pushing for a greater imposition of Sharia? Pakistan, Turkey, Afghanistan, Iraq come to mind (along with Great Britain). This tells us that Islam’s retrograde outlook is viewed as a badge of honor. In other words, Backward and Proud of it!
Giova1488
#222 Giova1488 2016-07-31 15:09
Sam Harris: Islam Is Not A Religion Of Peace
Mrexani
#223 Mrexani 2016-07-31 15:12
Il Wahhabismo è una delle tante chiese evangeliche americane.
Giova1488
#224 Giova1488 2016-07-31 15:13
Bahraini intellectual explains why muslims are so backward and dysfunctional

Saudi Cleric: "We Arabs are backward, but we don't know it".

Saudi Scholar The Freedom Enjoyed in the West is a Hundred Times Better than in Islamic Countries
Giova1488
#225 Giova1488 2016-07-31 15:15
Citazione:
Si è dimostrata una religione aperta sia ad altre culture che alla innovazione scientifica.
Saudi Cleric Says the Sun Rotates Around the Earth

Muslim scientist says world is flat and the sun revolves around the earth because Quran says so.

'Historian' On What Happens To Women When They Drive
Giova1488
#226 Giova1488 2016-07-31 15:19
muslim nations have not been able to contribute to human development proportional to their demographic size. Name one invention stemming from muslim culture in the last 500 years. Name one muslim Nobel prize winner in medicine, technology or science to refute this argument.
blackbart
#227 blackbart 2016-07-31 15:21
Vedo che oramai la discussione è in mano unicamente a "teorici" dello scontro di civiltà.
Propagande indegne di un bar di periferia e totale disprezzo per la realtà storica.

PS: Sam Harris... ma va a dormire pirla
horselover
#228 horselover 2016-07-31 16:07
senza i numeri arabi dove saremmo?
TheNecrons
#229 TheNecrons 2016-07-31 16:07
@blackbart:

Nei tuoi post trove troppe misinterpretazioni che si stanno tirando per le lunghe, e a dir la verità non mi sembrano molto oneste.
Tiri in mezzo paragoni, e scontri di civiltà e giudichi personalmente il mio modo di fare. In questo periodo, sono molto impegnato, non ho intenzione di dare una risposta dettagliata ora.

Se sei in buona fede, allora secondo me rileggere i post fin dall'inizio potrebbe aiutarti a cogliere ciò che non va. A mio avviso, eh.

EDIT: ho deciso di essere più preciso: no, non sono interessato a scontri di civiltà, né a criticare l'Islam a priori. Perché io in quella società ci ho vissuto (cosa che ancora non ti è chiara) e so bene che è molto diversa da ciò che quei video vogliono trasmettere, e che è molto lontana da conclusioni semplicistiche (se non che è molto contraddittoria e ambigua). Se pensi di poter parlare di Islam, facendo qualche ricerca e parlando con qualche musulmano, mollaci. Sul serio. Io ci ho vissuto (continuo a ripetertelo), e ho anche fatto molte ricerche (soprattutto nel periodo in cui sentivo che qualcosa non andava), ma ho sempre trovato quelle richerche riduttive e semplicistiche. Vivere in una società non può essere sosotituito da nulla (te lo ripeto per la terza volta).
Io parlo di un disordine interiore e di una evoluzione sociale molto arretrata che ha interessato tutta la mia Vita per una decina di anni, e che ho sempre intravisto dappertutto. Sia in Egitto, che qua. Sempre parlando del 99% dei casi. E su questo, non sei stato in grado di controbattere.
Giova1488
#230 Giova1488 2016-07-31 17:28
Citazione blackbart:
Vedo che oramai la discussione è in mano unicamente a "teorici" dello scontro di civiltà.
Propagande indegne di un bar di periferia e totale disprezzo per la realtà storica.

PS: Sam Harris... ma va a dormire pirla


confuta quello che dice, piuttosto! ;-)
Giova1488
#231 Giova1488 2016-07-31 17:29
Citazione Mrexani:
Il Wahhabismo è una delle tante chiese evangeliche americane.


belle le frasi ad effetto.
horselover
#232 horselover 2016-07-31 17:37
i buoni cristiani ammazzano più dei musulmani. medaglia di bronzo agli ebrei
NiHiLaNtH
#233 NiHiLaNtH 2016-07-31 19:39
Citazione:
e poi vedi lo dici tu stesso, la chiesa e' stata sanguinaria NEL MEDIOEVO, NON OGGI!!!
adesso è diventata la mafia internazionale più potente al mondo
horselover
#234 horselover 2016-07-31 20:05
ma se in chiesa si bevono il sangue di cristo, la chiesa è sanguinaria
Mrexani
#235 Mrexani 2016-07-31 20:52
Citazione Giova1488:
Citazione Mrexani:
Il Wahhabismo è una delle tante chiese evangeliche americane.


belle le frasi ad effetto.


Non è detto.
Giova1488
#236 Giova1488 2016-07-31 21:07
Citazione Mrexani:
Citazione Giova1488:
Citazione Mrexani:
Il Wahhabismo è una delle tante chiese evangeliche americane.


belle le frasi ad effetto.


Non è detto.


ho capito cosa vuoi dire, ma anche quello e' un altra sfaccetatura della faccenda, guardala come ti pare, i frutti sono malati perche' la radice e' marcia
Giova1488
#237 Giova1488 2016-07-31 21:08
Citazione NiHiLaNtH:
Citazione:
e poi vedi lo dici tu stesso, la chiesa e' stata sanguinaria NEL MEDIOEVO, NON OGGI!!!


adesso è diventata la mafia internazionale più potente al mondo
e due torti non fanno una ragione.
pero' cosi' non e' un contraddittorio.

Citazione:
ma se in chiesa si bevono il sangue di cristo, la chiesa è sanguinaria
:roll:
Mrexani
#238 Mrexani 2016-07-31 21:20
Citazione:
ho capito cosa vuoi dire, ma anche quello e' un altra sfaccetatura della faccenda, guardala come ti pare, i frutti sono malati perche' la radice e' marcia
Anziché Matteo 7,15-20, in questo caso è preferibile Matteo 13,25-30.
Giova1488
#239 Giova1488 2016-07-31 22:07

Quran (2:191-193) - "And kill them wherever you find them, and turn them out from where they have turned you out. And Al-Fitnah [disbelief or unrest] is worse than killing... but if they desist, then lo! Allah is forgiving and merciful. And fight them until there is no more Fitnah [disbelief and worshipping of others along with Allah] and worship is for Allah alone. But if they cease, let there be no transgression except against Az-Zalimun(the polytheists, and wrong-doers, etc.)" (Translation is from the Noble Quran)

The verse prior to this (190) refers to "fighting for the cause of Allah those who fight you" leading some to believe that the entire passage refers to a defensive war in which Muslims are defending their homes and families.
The historical context of this passage is not defensive warfare, however, since Muhammad and his Muslims had just relocated to Medina and were not under attack by their Meccan adversaries.

In fact, the verses urge offensive warfare, in that Muslims are to drive Meccans out of their own city (which they later did).

Verse 190 thus means to fight those who offer resistance to Allah's rule (ie. Muslim conquest). The use of the word "persecution" by some Muslim translators is disingenuous (the actual Arabic words for persecution - "idtihad" - and oppression - a variation of "z-l-m" - do not appear in the verse).

The word used instead, "fitna", can mean disbelief, or the disorder that results from unbelief or temptation.
This is certainly what is meant in this context since the violence is explicitly commissioned "until religion is for Allah" - ie. unbelievers desist in their unbelief.

Quran (2:244) - "Then fight in the cause of Allah, and know that Allah Heareth and knoweth all things." Quran (2:216) - "Fighting is prescribed for you, and ye dislike it. But it is possible that ye dislike a thing which is good for you, and that ye love a thing which is bad for you. But Allah knoweth, and ye know not."
Not only does this verse establish that violence can be virtuous, but it also contradicts the myth that fighting is intended only in self-defense, since the audience was obviously not under attack at the time.
From the Hadith, we know that this verse was narrated at a time that Muhammad was actually trying to motivate his people into raiding merchant caravans for loot.

Quran (3:56) - "As to those who reject faith, I will punish them with terrible agony in this world and in the Hereafter, nor will they have anyone to help."

Quran (3:151) - "Soon shall We cast terror into the hearts of the Unbelievers, for that they joined companions with Allah, for which He had sent no authority". This speaks directly of polytheists, yet it also includes Christians, since they believe in the Trinity (ie. what Muhammad incorrectly believed to be 'joining companions to Allah').

Quran (4:74) - "Let those fight in the way of Allah who sell the life of this world for the other. Whoso fighteth in the way of Allah, be he slain or be he victorious, on him We shall bestow a vast reward." The martyrs of Islam are unlike the early Christians, who were led meekly to the slaughter. These Muslims are killed in battle as they attempt to inflict death and destruction for the cause of Allah. This is the theological basis for today's suicide bombers. Quran (4:76) - "Those who believe fight in the cause of Allah…"

Quran (4:89) - "They but wish that ye should reject Faith, as they do, and thus be on the same footing (as they): But take not friends from their ranks until they flee in the way of Allah (From what is forbidden). But if they turn renegades, seize them and slay them wherever ye find them; and (in any case) take no friends or helpers from their ranks."

Quran (4:95) - "Not equal are those of the believers who sit (at home), except those who are disabled (by injury or are blind or lame, etc.), and those who strive hard and fight in the Cause of Allah with their wealth and their lives. [..]

Quran (5:33) - "The punishment of those who wage war against Allah and His messenger and strive to make mischief in the land is only this, that they should be murdered or crucified or their hands and their feet should be cut off on opposite sides or they should be imprisoned; this shall be as a disgrace for them in this world, and in the hereafter they shall have a grievous chastisement"

Quran (8:12) - "I will cast terror into the hearts of those who disbelieve. Therefore strike off their heads and strike off every fingertip of them" No reasonable person would interpret this to mean a spiritual struggle.

Quran (8:15) - "O ye who believe! When ye meet those who disbelieve in battle, turn not your backs to them. (16)Whoso on that day turneth his back to them, unless maneuvering for battle or intent to join a company, he truly hath incurred wrath from Allah, and his habitation will be hell, a hapless journey's end."

Quran (8:39) - "And fight with them until there is no more fitna (disorder, unbelief) and religion is all for Allah" Some translations interpret "fitna" as "persecution", but the traditional understanding of this word is not supported by the historical context [..]
Giova1488
#240 Giova1488 2016-07-31 22:08
Quran (8:57) - "If thou comest on them in the war, deal with them so as to strike fear in those who are behind them, that haply they may remember."

Quran (8:67) - "It is not for a Prophet that he should have prisoners of war until he had made a great slaughter in the land..."

Quran (8:59-60) - "And let not those who disbelieve suppose that they can outstrip (Allah's Purpose). Lo! they cannot escape. Make ready for them all thou canst of (armed) force and of horses tethered, that thereby ye may dismay the enemy of Allah and your enemy."

Quran (8:65) - "O Prophet, exhort the believers to fight..."

Quran (9:5) - "So when the sacred months have passed away, then slay the idolaters wherever you find them, and take them captive and besiege them and lie in wait for them in every ambush, then if they repent and keep up prayer and pay the poor-rate, leave their way free to them." [..]

Quran (9:14) - "Fight against them so that Allah will punish them by your hands and disgrace them and give you victory over them and heal the breasts of a believing people." [..]

Quran (9:20) - "Those who believe, and have left their homes and striven with their wealth and their lives in Allah's way are of much greater worth in Allah's sight. These are they who are triumphant."[..]

Quran (9:29) - "Fight those who believe not in Allah nor the Last Day, nor hold that forbidden which hath been forbidden by Allah and His Messenger, nor acknowledge the religion of Truth, (even if they are) of the People of the Book, until they pay the Jizya with willing submission, and feel themselves subdued."
"People of the Book" refers to Christians and Jews. According to this verse, they are to be violently subjugated, with the sole justification being their religious status. Verse 9:33 tells Muslims that Allah has charted them to make Islam "superior over all religions." [..]

Quran (9:30) - "And the Jews say: Ezra is the son of Allah; and the Christians say: The Messiah is the son of Allah; these are the words of their mouths; they imitate the saying of those who disbelieved before; may Allah destroy them; how they are turned away!"

Quran (9:38-39) - "O ye who believe! what is the matter with you, that, when ye are asked to go forth in the cause of Allah, ye cling heavily to the earth? Do ye prefer the life of this world to the Hereafter? But little is the comfort of this life, as compared with the Hereafter. Unless ye go forth, He will punish you with a grievous penalty, and put others in your place."
This is a warning to those who refuse to fight, that they will be punished with Hell.

Quran (9:41) - "Go forth, light-armed and heavy-armed, and strive with your wealth and your lives in the way of Allah! That is best for you if ye but knew."
See also the verse that follows
(9:42) - "If there had been immediate gain (in sight), and the journey easy, they would (all) without doubt have followed thee, but the distance was long, (and weighed) on them" This contradicts the myth that Muslims are to fight only in self-defense, since the wording implies that battle will be waged a long distance from home (in another country and on Christian soil, in this case, according to the historians).

Quran (9:73) - "O Prophet! strive hard against the unbelievers and the hypocrites and be unyielding to them; and their abode is hell, and evil is the destination." [..]

Quran (9:88) - "But the Messenger, and those who believe with him, strive and fight with their wealth and their persons: for them are (all) good things: and it is they who will prosper."

Quran (9:111) - "Allah hath purchased of the believers their persons and their goods; for theirs (in return) is the garden (of Paradise): they fight in His cause, and slay and are slain: a promise binding on Him in truth, through the Law, the Gospel, and the Quran: and who is more faithful to his covenant than Allah? then rejoice in the bargain which ye have concluded: that is the achievement supreme."
How does the Quran define a true believer?

Quran (9:123) - "O you who believe! fight those of the unbelievers who are near to you and let them find in you hardness."

Quran (17:16) - "And when We wish to destroy a town, We send Our commandment to the people of it who lead easy lives, but they transgress therein; thus the word proves true against it, so We destroy it with utter destruction."
potrei continuare ma non mi sembra il caso, non vedo la ragione..io cercavo un dibattito
horselover
#241 horselover 2016-07-31 22:53
qualcuno cerca di fomentare lo scontro d'inciviltà
horselover
#242 horselover 2016-07-31 22:57
se si traduce il corano in inglese bisogna mettere god al posto di allah
TheNecrons
#243 TheNecrons 2016-07-31 23:49
@Giova1488:

Nel Corano, e soprattutto nei hadith (discorsi di maometto) ci sono anche raccomandazioni mirati alla tolleranza, alla non-violenza e al libero arbitrio:

“Non ci deve essere forzamento nell’Islam; infatti, la differenza tra la rettitudine e il peccato è evidente; perciò chi rinnega l’idolo e crede in Allàh ha afferrato il sostegno sicuro, in cui non c’è incrinatura. Ed Allàh è Colui che tutto ode e tutto sa.” –2,256-

"Ora, chi vuole, possa credere e chi vuole, possa non credere!"
18,29

Ora, però, se non si capisce se dovresti essere trattato con rispetto (dal versetto 2,256 e altri), o venir odiato, ucciso o cacciato (i versi precedenti postati da Giova).

Addirittura la Sura 10,99 è eclatante: “E se il tuo Signore avesse voluto, tutti coloro che sono sulla terra sarebbero diventati credenti. Ora tu vuoi costringere le persone a credere?” E me la ricordo molto bene...perché era in profonda contraddizione con altri versetti.

Al Messaggero [incombe] solo l'onere della trasmissione. Dio conosce quello che manifestate e quello che tenete nascosto” (5: 99)

“(O Muhammad) Così agivano quelli che vissero prima di loro. Ma che altro compito hanno i messaggeri, se non la chiara trasmissione del Messaggio?” (16: 35)

“Se volgono le spalle, [sappi] che non ti inviammo loro affinché li custodissi: tu devi solo trasmettere [il messaggio].” (42:48)


Qui, si ribadisce che al messaggero (quindi anche ai suoi seguaci, penso) spetta solo di trasmettere il messaggio. E non di fare guerre o costringere qualcuno.

Inoltre, nella società islamica in cui ho vissuto, c'è un'idea molto diffusa secondo cui "l'islam è la religione della pace e della fratellanza...noi siamo meglio di loro". Due cose da dire qui:
1) Ammetto io stesso, che i musulmani possono essere molto gentili. Io non l'ho mai negato, ma ho solo detto come il Corano stesso sia dubbioso a riguardo.
2) Avevo intenzione di spiegare perché, nella popolazione in cui ho vissuto, almeno per la maggior parte ci fosse questa idea di tolleranza, ma poi ho pensato che forse sarebbe stato troppo difficile spiegarlo. Io provo: dopo anni vissuti a stretto contatto con questa mentalità, posso dire che l'impressione che ho sempre avuto è quella una "gentilezza disonesta". Perché tutto attorno a me, non facevo altro che sentire: "i cristiani e gli ebrei sono persone terribili, noi siamo molto meglio di loro", ed era detto con un odio apparentemente sincero. Mi è sempre sembrato facessero i generosi, per auto-esalatarsi e per dimostrare agli altri, che sono meglio di loro. Infatti, nella mia scorsa vita, non facevo altro che sentire paragoni. Ecco perché, la chiamo una "falsa gentilezza". Ripeto, sto parlando della popolazione islamica in cui ho vissuto.
TheNecrons
#244 TheNecrons 2016-08-01 00:13
Citazione horselover:
se si traduce il corano in inglese bisogna mettere god al posto di allah


"Allah" non significa "dio". Infatti nel Corano stesso, ci si riferisce ad Allah sia con "Allah" che con "il tuo Dio" ("rabbok", che è molto diverso da "Allah" :D). Certo, per l'Islam, "il Dio" è Allah. Però non è corretto tradurre allah in dio.
Mrexani
#245 Mrexani 2016-08-01 00:56
E' sempre un piacere leggere i versi irati d'Iddio.

Sura 16,98
Quando leggi il Corano, cerca rifugio in Allah contro Satana il lapidato.
horselover
#246 horselover 2016-08-01 17:12
comunque allah è il signor geova

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO