Forum

Commenti Recenti

rss

Se i padrini mondiali del terrorismo avevano fatto un esperimento - come molti hanno suggerito - "per vedere che cosa succede ad ammazzare un prete in chiesa", hanno avuto la loro risposta, e non è stata per loro positiva: il trucco non ha funzionato, e il sistema ha fatto cortocircuito.

Prima di veder scatenare una guerra di religione a tutto campo, infatti, i leader religiosi delle due comunità hanno fatto un passo storico, portando ad un risultato fino a ieri impensabile: musulmani che vengono a pregare insieme ai cristiani nelle chiese cattoliche, in Francia come in Italia.

Il via alla reazione lo aveva dato il Papa qualche giorno fa, quando ha respinto chiaramente il concetto di "guerra di religioni". Da quelle dichiarazioni ad estendere l'invito ai musulmani di venire in chiesa il passo è stato breve. E per fortuna questi hanno accettato, perchè ormai eravamo arrivati ad un punto in cui l'intero Islam stava per essere criminalizzato a livello globale.

Ora invece le polveri dei seminatori di odio si sono bagnate, e questi maledetti guerrafondai dovranno inventarsi qualcos'altro per continuare ad alimentare il terrore nelle popolazioni occidentali.

Siamo quindi di fronte ad un bivio storico: o il ritornello del "terrorismo islamico" andrà lentamente ad affievolirsi, confermando che gli eventi distensivi degli ultimi giorni hanno fatto da catalizzatore per un cambiamento nelle dinamiche, oppure assisteremo ad una serie di attentati brutali su larga scala, per cercare di restaurare quegli elementi di terrore che ora rischiano di indebolirsi.

Conoscendo un pò questi personaggi, direi che mentre speriamo fortemente nella prima soluzione, sarà igienico prepararsi psicologicamente alla seconda.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

Det.Conan
#1 Det.Conan 2016-07-31 22:37
Massimo,
secondo me gli ultimi attentati hanno sdoganato un concetto di terrorismo nuovo.
Un po alla volta vogliono passare dalla paura per l'islamico a quella per "il vicino della porta accanto",il pazzo,il folle solitario.
Solo che devono farlo a poco a poco,con un periodo di transizione.
Da cui gli ultimi eventi.
Poi passeranno ad associare questi fatti luttuosi con i "movimenti populisti" che li spaventano così tanto.
L'ultimo numero dell'Espresso è emblematico a questo riguardo.
Paginate sul babau dell'Isis e subito dopo i "rapporti segreti e confidenziali fra Putin e i movimenti populisti europei".
In pratica ci sarebbe un gombloddone russo per distruggere l'Europa.
Se volete capire quali sono le mosse dei manovratori dovete "sporcarvi le mani" e leggere le riviste "impegnate" delle elites come l'Espresso in Italia.

Con l'eccezione di Sandro Magister (che evidentemente non possono "allontanare" perchè troppo popolare) e di Socci e altri estremisti cattolici che nessuno segue il mainstream è un coro unanime di plausi e giubili per Papa Francesco.
Una simile "adorazione" da parte di atei e mangiapreti non si era mai vista prima.
Anche se condivido l'appello alla pace che riporti nell'articolo è proprio per questo motivo che pur volendolo non riesco a fidarmi di Bergoglio...
Ale35
#2 Ale35 2016-07-31 22:58
Musulmani a Messa: un atto insensato


lanuovabq.it/.../...
TheNecrons
#3 TheNecrons 2016-07-31 23:13
Beh, come ho detto, il mondo sta cambiando negli ultimi periodi. Si sta passando a metodi sempre più folli per cercare di plasmare la popolazione a proprio piacere. Tuttavia, metodi folli (più folli che violenti) fanno perdere pian piano il controllo. Quello del "pazzo islamico" che uccide il prete in chiesa, era già un colpo forte, che 10 anni fa avrebbe causato un putriferio ma che ora ha in buona parte fallito. Ora non hanno scelta se non trovare qualcosa di ancora più impensabile...ma il grado di follia è invresamente proporzionale a quello di controllo.
Teoclasto
#4 Teoclasto 2016-07-31 23:41
Citazione Ale35:
Musulmani a Messa: un atto insensato


lanuovabq.it/.../...


Perfettamente d'accordo: quando anche le chiese cattoliche verranno costruite in a-rab(b)ia saudita, in special modo a la mecca e medina (la minuscola è voluta), e la professione del cristianesimo potrà essere ivi pubblica, inizierò ad intravvedere qualcosa di positivo proveniente da quel mondo.
Giova1488
#5 Giova1488 2016-07-31 23:45
Citazione Ale35:
Musulmani a Messa: un atto insensato


lanuovabq.it/.../...


Il problema e' che tutti dicono che il propio dio e' quello "vero"
kirghiso
#6 kirghiso 2016-08-01 00:13
"L'Isis invaderà l'Europa". Allarme Fbi: diaspora del terrore

www.quotidiano.net/isis-invasione-1.2387760

..la seconda che hai detto :roll:
Chiodo
#7 Chiodo 2016-08-01 02:03
Si Massimo, la seconda...

In ogni caso stupito dalla partecipazione alla preghiera in chiesa, credo sia finalmente il primo atto concreto della comunità islamica in questo senso. Come essi stessi hanno detto "Tardi, ma è giusto cosi", mi ha fatto restaurare quella poca "fede" nel genere umano.
Wally88
#8 Wally88 2016-08-01 06:02
Musulmani a messa: uno straordinario atto di coraggio.

Extraordianario,
un atto senza precedenti.
Puoi dire storico,
se non sei a corto di argomenti.
In questo secolo
si lucra pure sopra al panico.
I nostri spiriti
bersaglio di un inganno sadico.

In questi tempi
di morti
violente,
di immagini
indigeste.
Cosa speravate che accadesse?
:-?
E voi cosa fareste?
:-(

In questi tempi
di lutti
importanti
di rabbia
impotente.
Che dovrebbe dire questa gente?
:cry:
Che cosa deve credere il credente?
:-?

Coraggiosissimi,
combattono il tuo pregiudizio.
Con gesti umili,
ci salvano dal precipizio.
E non esagero,
a dire che è un concreto rischio,
degenerabile,
in un conflitto già previsto.

E posto questo
mi chiedo
se sbaglio
a darti
un ragguaglio.
Forse posso scrivere anche meglio?
:roll:
O meglio che io scriva a più non posso?
:-D

E posto questo
rifletto
l'impatto
che ha avuto
quel gesto.
Prova ad ascoltare questo testo!
:-D
E cercane il suo senso!
;-)
Starburst
#9 Starburst 2016-08-01 07:36
Citazione:
'Non c'è guerra di religione - ha aggiunto - c'è guerra di interessi, per i soldi, per le risorse naturali, per il dominio dei popoli'. 'Tutte le religioni vogliamo la pace, capito?'
Con questa presa di posizione di una lucidita' politica non indifferente papa francesco ha messo in seria difficolta'l'impero del caos,firmando forse la sua condanna se non a morte all'isolamento progressivo dalla scena internazionale.
Tutta la frase e' di una lucidita' estrema ma quel capito? Alla fine, sembra proprio derivare dal napoletano...capisci a me! ;-) Mancava solo l'accompagnamento con la gestualita' tipica e il quadro sarebbe stato completo.
Certa stampa diciamo..."identitaria" l'ha tacciato di essere un marxiano piu' che un marxista,dimostrando ancora una volta se ce ne fosse il bisogno lo spirito da gruppo industrial-militare che la contraddistingue.
Dall'altro lato l'entusiasmo da "proletari di tutto il mondo unitevi" di certa stampa simil-sinistra dimostra ancora una volta la pochezza se non l'inutilita' di certa politica che ha perso davvero la sua identita'da mezzo secolo!
Inutile illudersi, le funzioni religiose in comune non possono da sole risolvere secoli di isolamenti,incomprensioni, guerre che sono costate e costano tutt'ora milioni di morti,certo la mossa papale ha spiazzato non poco i fautori della strategia della confusione, anche all'interno del vaticano ci sara' senz'altro una "guerra" politico-diplomatica verso la questione terrorismo islamico,la reazione penso sara' violenta,ormai la strada e' quella,apporteranno delle modifiche,secondo me sono gia' al lavoro.

NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
MrNobody
#10 MrNobody 2016-08-01 08:24
@Mazzucco

Vedo un po troppo di ingiustificato ottimismo!

Anzi mi correggo, non è rivolto a Mazzucco che con l'ultima frase ci riporta alla realtà. :roll:
NeWorld
#11 NeWorld 2016-08-01 08:50
Ripropongo un commento già fatto in precedenza:

Articolo del 2012 (faccio notare che le stesse cose venivano affermate molti anni prima) del periodico Torre di Guardia dei TdG wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/2012681

e questo articolo più recente..pare sia un sito cattolico..ma è il contenuto che conta... infovaticana.it/2015/05/29/la-seconda-donna-piu-potente-del-mondo-vuole-distruggere-la-religione/

e questo articolo simile di controinformazione che associa le parole della Clinton al NWO... www.controinformazione.info/.../

..per fare il dovuto collegamento..questo vecchio articolo su NWO, PACE E SICUREZZA..parole di Obama... corriere.it/.../...

In soldoni...ci sarà una dichiarazione MONDIALE di PACE e SICUREZZA (comunque una pace apparente,non vera) e poi le nazioni capeggiate dall' ONU attaccheranno e distruggeranno le religioni..attaccheranno TUTTE le religioni...

Una delle nazioni protagonista dell' evento sarà il RE DEL NORD...che ora non è facile stabilire chi sia...sicuramente non gli USA (RE DEL SUD) ...potrebbe essere la RUSSIA..ma è solo un ipotesi...

mi sembra che questo scenario si stia gradualmente realizzando,gli indizi sono pesanti.
MrNobody
#12 MrNobody 2016-08-01 09:07
Citazione NeWorld:
Ripropongo un commento già fatto in precedenza:

Senza offesa, ma gli articoli (quellli che si vedono) non sono un granchè!
HIllary non è affatto la donna più potente del nulla! E' la SHOW-WOMEN o la PRESENTATRICE ufficiale dei democratici. COme la Carrà, in sostenza.
Suglli altri c'è ben poco da dire.
La tua tesi non è tanto strampalata, ma gli articoli si! senza offesa
Sertes
#13 Sertes 2016-08-01 09:28
Citazione NeWorld:
ci sarà una dichiarazione MONDIALE di PACE e SICUREZZA (comunque una pace apparente,non vera) e poi le nazioni capeggiate dall' ONU attaccheranno e distruggeranno le religioni..attaccheranno TUTTE le religioni...

MAGARI!! Questo tipo di "nuovo ordine mondiale" lo firmerei subito. Tra l'altro basterebbe che l'ONU mettesse l'Antico Testamento come lettura obbligatoria nelle scuole, e dopo una generazione non avresti più fedeli.
onemanband
#14 onemanband 2016-08-01 09:29
Mi dispiace Massimo ma purtroppo propendo per la seconda ipotesi.

Pensare che un gesto importate come quello di domenica serva a dissinnescare in toto il processo non e' plausibile e chi manovra nell'ombra lo sa.

Anche se e' un gesto importamnte il clima resta quello di diffidenza.

Un po' come se negli States poliziotti bianchi andassero in una chiesa Gospel a cantare insieme alla gente di colore e si sperasse che poi grazie a questo non succeda piu' nessun episodio di violenza.

Lo stereotipo esistente e' troppo forte per essere azzerato in cosi' poco tempo.
redazione
#15 redazione 2016-08-01 10:44
ONEMANBAND: Citazione:
Pensare che un gesto importante come quello di domenica serva a dissinnescare in toto il processo non e' plausibile e chi manovra nell'ombra lo sa.
Nemmeno io credo che possa disinnescarlo IN TOTO. Però il gesto ha bagnato alle polveri di quelli che soffiano sul fuoco della guerra di religione. (Ci possono stare due metafore "pirotecniche" nella stessa frase?)
fabiomln
#16 fabiomln 2016-08-01 11:00
Non sono cristiano, non sono cattolico, non sono musulmano.
Ho però la netta sensazione che l'ultimo baluardo a questi padroni del mondo siano rimaste le religioni.
Guardavo in tv le folle a cui si rivolgeva il Papa, che invitava i giovani a impegnarsi per cambiare il mondo.
Chi altro può radunare tante persone che possano sentirsi profondamente motivate verso una spinta al cambiamento e di resistenza reale alle forze perverse che vorrebbero schiavizzare il mondo creando un popolino di subumani votati alla schiavitù e alla perenne povertà come già avviene nei paesi dell'est asiatico e sempre più da noi? Chi può opporsi all'applicazione della bestialità eugenetica (per altro priva di qualsiasi fondamento scientifico) in campo sociale?
Non vedo altre forze che quelle religiose se sapranno unirsi e superare le loro divisioni evitando esse stesse di diventare vittime e carnefici attraverso le loro ideologie.
redazione
#17 redazione 2016-08-01 11:10
Nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi su chi c'è dietro l'ISIS:

L'Isis minaccia Putin: 'Porteremo la jihad in Russia'

(Se la prendono con tutti, meno che con Israele).
etrnlchild
#18 etrnlchild 2016-08-01 11:31
Citazione:
Siamo quindi di fronte ad un bivio storico: o il ritornello del "terrorismo islamico" andrà lentamente ad affievolirsi, confermando che gli eventi distensivi degli ultimi giorni hanno fatto da catalizzatore per un cambiamento nelle dinamiche, oppure assisteremo ad una serie di attentati brutali su larga scala, per cercare di restaurare quegli elementi di terrore che ora rischiano di indebolirsi.
Io non vedo dicotomia. Si possono tranquillamente verificare entrambi gli eventi.

Quale migliore occasione per far saltare in aria una congrega di infedeli tout-court?
Se poi si riuniscono in una chiesa cattolica ancora meglio.

"Non avrai altro Dio all'infuori di me"...che ridere.
Det.Conan
#19 Det.Conan 2016-08-01 11:33
C'è un passaggio che bisogna cogliere per capire la questione.
Lo scopo non è distruggere le religioni per rimpiazzarle col nichilismo e l'ateismo.
Questo sta già avvenendo ora ma i cospiratori sanno che ci sarà sempre una parte della popolazione "credente".
Lo scopo è creare una Nuova Religione Mondiale che possa unire in qualche modo tutte le altre (almeno le chiese cristiane).
E le azioni di Papa Francesco vanno in quella direzione.
Io non sono religioso ma non posso non far finta di notare che sono proprio atei,massoni,laici e non credenti i più entusiasti di questo papa.
Bergoglio sta distruggendo il cattolicesimo dall'interno per fonderlo nella Nuova Religione.
In autunno ci saranno le celebrazioni per i 500 anni della Riforma e Francesco andrà in Svezia.
Ci sono rumors di cambiamenti imminenti nella dottrina per sanare lo scisma.
E' incredibile ma profezie di due-tre anni fa prevedevano esattamente questo...
Maksi
#20 Maksi 2016-08-01 11:34
Com'era la storia? Sara' la gente stessa a chiedere un nuovo ordine mondiale che ripristini la pace e sicurezza.
Ma e' tutta propaganda sulla solita manipolazione emotiva dell'AMORE che vince contro l'ODIO per far contente le pecore occidentali.
Questa "guerra" ripercorre scenari geopolitici e divisioni etniche (non solo tra europei indigeni e comunita' allogene, ma anche nell'islam stesso). Le visioni dottrinali non sono cosi' determinanti, anche perche' il vero odio dei gruppi islamici estremisti sono il laicismo ateo occidentale che vedono come il vero satana che li vorrebbe convertire. Ironicamente e' proprio il laicismo estremo che promuove l'integrazione delle comunita' islamiche per disintegrare le identita' delle comunita' autoctone europee. Ovviamente, chi si oppone diventa fomentatore di odio. E cosi' preparano anche queste pagliacciate mediatiche per indebolirci ancora di piu'.
Bravi a cascarci.
ELFLACO
#21 ELFLACO 2016-08-01 11:46
Persino fra quelli di mente aperta a ipotesi fuori dal coro c'è chi ancora non ha capito,o non vuole capire ,che non c'è l'Islam!!!

Ci sono molti Islam . Così come non c'è un solo Ebraismo . Ce ne sono molti!!!

lo stesso succede con i Cristiani .

Pensare che L'islam praticato in Arabia Saudita sia uguale a quello in Tunisia o Indonesia o ecc è molto ingenuo e anche molto pericoloso .

Anche quà in occidente quando si pensa ai cristiani in molti pensano che si tratti solo dei cattolici .

Noi quà in occidente non sapiamo quasi niente di queste differenze . Ma anche loro non sanno quasi niente delle nostre differenze . ;-)
Sertes
#22 Sertes 2016-08-01 11:52
Di certo sappiamo che è da 2 millenni che gli uomini si scannano l'un l'altro per determinare quale gruppo abbia l'amico immaginario che è più BUONO.

Sarebbe ora di finirla con il complotto grosso, prima di preoccuparci di quelli medio-piccoli.

Che poi tutti i gruppi religiosi abbiano come nemici i massoni satanisti è il problema di attualità, comunque se il papa mollasse l'osso del controllo di 2,2 miliardi di menti, e andasse in piazza a parlare degli Elohim, la maggior parte dei problemi di questo patetico pianetucolo finirebbero rapidamente.
etrnlchild
#23 etrnlchild 2016-08-01 12:09
Citazione ELFLACO:

Ci sono molti Islam . Così come non c'è un solo Ebraismo . Ce ne sono molti!!!

Naturalmente.
Sono tutte divisioni utili per chi tira i fili. Le differenze, di qualsiasi natura, sono un pretesto troppo ghiotto per chi le manovra ad arte e si gode lo spettacolo dell'eterno conflitto.
Non c'e' vittoria del privilegio nella pace, il resto è accessorio.
MrNobody
#24 MrNobody 2016-08-01 12:21
Citazione Redazione:

(Se la prendono con tutti, meno che con Israele).


Ecco! Una cosa sotto gli occhi di tutti che però non viene mai detta. chiaramente in TV la parola "Israele" se non associata alla Shoa o a qualche altra tragedia è ASSOLUTAMENTE VIETATA! E per me è questo il fatto che mi fa più riflettere.

PS: Le religioni muovono molti miliardi di persone per cui è inevitabile che abbiano un ruolo nel cambio sociale-economico-politico-etico in atto.

PPS: ecco, se accadono attentati in Russia la vedo molto ma molto molto molto male!

PPPS: Consigio la visione di questo film: "Septembers of Shiraz " abbastanza in tema, abbastanza propagandistico, potrebbe essere tema di discussione!

PPPPS: consiglio anche questa lettura www.maurizioblondet.it/.../
Starburst
#25 Starburst 2016-08-01 12:35
Citazione Redazione:
Nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi su chi c'è dietro l'ISIS:

L'Isis minaccia Putin: 'Porteremo la jihad in Russia'

(Se la prendono con tutti, meno che con Israele).

Non solo ma appena killary si incazza con qualcuno,in questo caso la russia e putin,spuntano fuori sti barba-incolta :-D
Isreaele penso ce l'abbia gia' il suo alter-ego, hamas ;-) Poi lo sappiamo come lavora un merc...pardon contractor :-D
NO FAITHS NO PAIN / DANKO JUSTICE MINISTER
Anteater
#26 Anteater 2016-08-01 13:16
È incredibile come si possa "sbagliar" bersaglio a seconda delle esigenze...
Non è con una dichiarazione che si cambia idea... Quello che dice il Papa, è sacrosanto...Quello che muove tutto è il "danaro"...
Poi ci son cattolici che porgono l'altra guancia e cattolici che odiano...Esattamente come nell'Islam...
Chiedete ad un sunnita di 20anni...chi sono gli sciiti? Altro che fratello...Chiedete ad un cattolico cosa ne pensa di un testimone di Geova...come minimo sbufferà...
Un mussulmano che entra in chiesa...non è certo una svolta...ma poi quale mussulmano? Uno che accetta di esser perquisito... Già per me levar le scarpe è buon motivo per starmene fuori dal complesso religioso(micosi pernettendo)...

Quel "piccolo" leghista che ognuno di noi ha (piccolo/grande) dentro...non potrà mai esser smantellato...se uno di colore attraversa la strada d'improvviso costringendo ad una brusca frenata...nell'attimo, lo si chiamerà, istintivamente, nero di...Se un tipico magrebino, "tocca su" la tua ragazza, per venderle dei vestiti..."dentro" di te, lo chiamerai..Arabo di...
E queste inerzie, non sono certo smantellabili con un discorso del Papa...

Articolo che mi ricorda la presunzione di immaginare il popolo come lo spettatore di una partita di tennis...ma in realtà..non è così...

Slobbysta
umax
#27 umax 2016-08-01 13:20
Stanno decisamente rispolverando il babao sovietico, danno la colpa a Putin per tutto
NiHiLaNtH
#28 NiHiLaNtH 2016-08-01 13:54
Citazione:
Ovviamente, chi si oppone diventa fomentatore di odio.
opporsi non vuol dire scrivere cose tipo "islamici di merda dobbiamo sterminarli, dobbiamo nuclearizzare i loro paesi" o " bisogna amazzarli tutti questi bastardi islamici" o "prendiamo i fucili andiamo nelle loro moschee e ucidiamoli tutti"

che poi sono gli stesi che dicono "viva israele!!"
Maksi
#29 Maksi 2016-08-01 15:18
Citazione NiHiLaNtH:
Citazione:
Ovviamente, chi si oppone diventa fomentatore di odio.


opporsi non vuol dire scrivere cose tipo "islamici di merda dobbiamo sterminarli, dobbiamo nuclearizzare i loro paesi" o " bisogna amazzarli tutti questi bastardi islamici" o "prendiamo i fucili andiamo nelle loro moschee e ucidiamoli tutti"

che poi sono gli stesi che dicono "viva israele!!"
Ma questi qua non sono nemmeno presi in considerazione da nessuna parte politica. Nemmeno loro stessi si prendono sul serio. Diverso discorso per gli integrazionisti, i quali si rispecchiano nelle parole della Merkel, del Papa, di Soros...
Ale35
#30 Ale35 2016-08-01 15:23
PER CAPIRE QUELLO CHE STA ACCADENDO NELLA CHIESA (ANCHE IN QUESTI GIORNI) RIPROPONGO ALCUNE PAGINE DEL MIO LIBRO “NON E’ FRANCESCO” SULLE VISIONI PROFETICHE DI PAPA LEONE XIII E DELLA BEATA EMMERICH

www.antoniosocci.com/.../#more-4610
AlexPayne
#31 AlexPayne 2016-08-01 15:51
Si Massimo articolo molto veritiero, complimenti, all'inizio, appena ho sentito la notizia, devo dire ero piuttosto perplesso, i mussulmani vanno in chiesa dopo gli attentati terroristici (si presume islamici), ero e sono perplesso perché quest'infausta mossa appare necessariamente come un'ammissione di colpa, come il suggello della Comunità islamica alla versione ufficiale governativa mediatica dei fatti, invece noi sappiamo bene, che le cose non sono andate come ci hanno raccontato i media ufficiali e i governanti, che quelli che si presume abbiano fatto quello che ci raccontano, non sanno nemmeno cos'è la religione, per questo trovo che sia stato sbagliato fare questa dimostrazione, avrei apprezzato di + una denuncia, un rifiuto della versione ufficiale propalata a reti unificate dai media, con la denuncia ufficiale dei Veri Mandanti, devo dire che questa manifestazione comune, i mussulmani in chiesa, mi lascia molto molto perplesso e preoccupato, e mi conferma che ormai anche i capi religiosi mussulmani (quelli cristiani ce li siamo persi da tempo sic) sono stati definitivamente infiltrati e lavorano assiduamentea al piano della Grande I.
invisibile
#32 invisibile 2016-08-01 16:07
Citazione Sertes:
Di certo sappiamo che è da 2 millenni che gli uomini si scannano l'un l'altro per determinare quale gruppo abbia l'amico immaginario che è più BUONO.

Sarebbe ora di finirla con il complotto grosso, prima di preoccuparci di quelli medio-piccoli.


Questo non è il "complotto grosso", solo uno dei suoi strumenti.

Miliardi di persone sono credenti e tendenzialmente portate per la pacifica convivenza. Come fare per realizzare il divide et impera?


Citazione:
Che poi tutti i gruppi religiosi abbiano come nemici i massoni satanisti è il problema di attualità,
Si di attualità da almeno seimila anni. Magari prima i nomi erano diversi, ma il cetriolo è sempre quello.


Citazione:
comunque se il papa mollasse l'osso del controllo di 2,2 miliardi di menti, e andasse in piazza a parlare degli Elohim, la maggior parte dei problemi di questo patetico pianetucolo finirebbero rapidamente.
No dai... :perculante:
aleste85
#33 aleste85 2016-08-01 16:19
su chi muove queste persone se ne può parlare per anni (a ragion veduta) . ciò nonostante sarebbe sciocco non vedere che molti di questi individui sono mossi dalla motivazione religiosa.
se le disuguaglianze sociali, le guerre, coloro che sono dietro le quinte sono l'esplosivo , la religione è la miccia.
poi che queste cose siano sfruttate da qualcuno pare evidente a tutti ma io personalmente non mi farei mai saltare in aria portandomi via molti innocenti perché me lo dice qualcuno o perché c'è scritto su un libro di 2000 anni fa.
solo un folle manipolato non solo dai mandanti, ma anche dalla religione e dai soldi, può compiere simili atti.
a mio avviso dunque le colpe se le devono dividere mandanti e religione in questo caso.
provare in tutti modi a voler tirare fuori il concetto religioso da questi eventi lo trovo stucchevole. la realtà va saputa accettare per quanto non ci piaccia.
Farvatus
#34 Farvatus 2016-08-01 16:42
La parabola di Bergoglio, risulta davvero sorprendente e per certi versi spiazzante. Forse ai più non è chiaro ma Papa Francesco, il più mediatizzato dei vicari di cristo, è passato dall'essere uno dei più amati a divenire uno dei più odiati. Oggi Bergoglio è odiato quasi da tutti, lo odiano i cardinali perchè è un riformatore, e lo odiano le correnti riformiste interne alla chiesa perchè non lo è abbastanza. Ma soprattutto, lo odiano sempre di più i fedeli. Il popolo degli atei devoti, lo adorava, quando se ne andava in giro nella sua vecchia utilitaria, quando proclamava il ritorno all'austerity clericale. Lì i media lo avevano già eletto a santo, destinandogli la sorte di Francesco D'assisi, trasformato in tutta fretta in un novello cristo, per rendere la sua esperienza di povertà ed il suo esempio, impraticabile e legato alla sua irraggiungibile eccezionalità. Il popolo dei fedeli, poteva così continuare tranquillamente a guidare i propri suv, bruciare ecodiesel, prodotto con i campi rubati all'alimentazione, e continuare ad investire i passanti in allegria.Allora Francesco era perfetto.
Con il tempo però, i suoi strani proclami di appartenere ad una sorta di "Sinistrina", hanno cominciato a inquietare, ma la vera svolta è accaduta quando ha pubblicamante affermato che i fedeli, invece di dedicarsi all'animalismo militante, avrebbero forse dovuto magari impegnarsi a soccorrere il loro mostruoso prossimo fatto di umani. Lì per la prima volta, c'è stata una mezza rivolta. Lì qualcuno si è cominciato a domandare seriemente se per caso Bergoglio si fosse messo in testa di fare veramente il cristiano.
I gionrli di destra, sempre più inquieti, hanno cominciato a sollevare dubbi in merito alla legalità della sua inedita successione, vociferando persino di complotti orditi per portarlo sul soglio pontificio. Illuminati Confirmed! Ratzinger ha, improvvisamente, di nuovo, riaccquistato una certa popolarità e nel popolo di cristo è sorta sempre più la nostalgia del vecchio ed oscuro teologo, e dei suoi deliri di Ratisbona. Sopratutto quando si è capito che Bergoglio non aveva nessuna intenzione di calvalcare l'onda ed indire una nuova crociata, e nemmeno di diventare un cappellano militare. Ci si è tutti resi conto che, il papa, non era nemmeno un eurepeo e non sembrava troppo entusista di difendere le sue radici cristiane per polarizzare una identità ritrovata. Quella fondata da Carlo Magno patrono di questo minuscolo continente, che ha convertito i pagani, decapitandoli a migliaia uno ad uno, ed ha difeso la cristianità dal suo nemico capitale, i figli di Agar, i musulmani.
Franceso d'assisi, non è solo stato l'inventore del presepe, e anche quello che si era recato in Palestina per incontrare il nipote di Saladino, tentare convertirlo e porre così fine alle ostilità. Convertirlo a cosa? La cosa più misteriosa per un cristiano, appunto il Cristianesimo. Oggi forse la comunità musulmana, con grande umiltà, ricambia la visita. Non è un gesto da poco. Non so molto sulla Francia, ma so come sono trattati gli islamici qui, come atleti olimpici della radicalizzazione rapida, costretti a pregare negli scantinati come topi. Sarebbe interessante che la visita fosse ricambiata dal clero cattolico, così magari ci si renderebbe conto della differenza tra un tempio ed una cantina. Ma l'apparato mediatico è molto più interessato a ospitare rappresentatni delle comunità islamiche, in squallidi talk show televisivi al solo scopo, di sottoporli ad una gogna mediatica feroce, non tanto perchè si flagellino in pubblico e facciano ammenda per i gesti criminali di una minoranza, ma con il solo fine di provocarli ed indurli a reagire e così, fare un ulteriore passo verso quella guerra di civiltà che tutti desiderano. Sopratutto noi occidentali.
Noi abbiamo bisogno di questa crociata, ci serve come l'aria. La prima crociata fu dichairata per orientare la violenza ed i microconflitti che dilaniavano l'europa e dirigerla verso un nemico comune, Karl Schmith Garanteed!. E così accade oggi ma questa è una guerra che non cambattermo in terra santa, ma che combatteremo qui, dentro di noi. La visita di Bergoglio ad Auschwitz non è casuale, l'ombra del nazifascismo sta tornando sull'europa, Il "Mein Kampf" viene regalato con i quotidiani, e presto i forni si accenderanno di nuovo e non sarà per fare il pane per i migranti, ma forse per farli passare attraverso i camini.
Il meccanismo centrale della religione, è il sacrificio, Il capro espiatorio. Reneè Girard, oserva che la grandezza del cristianesimo è quella di aver scoeprto questo meccanismo ed aver torvato un modo per disinnescarlo. Il gruppo esisge il sacrificio, perchè durante i momenti di crisi sociale ha bisogno di scaricare la sua violenza, di placarla affinchè non esploda in modo incontrollabile tra i suoi membri. Allora si elegge colui che deve essere sacrificato. E' sempre un diverso, il sacer, e lo si mette in croce. A volte è un animale, a volte un individuo, a volte un intero popolo. La scoeprta del cristianesimo è che può essere anche un simbolo, può essere anche Dio. Ma dov'era dio nella chiesa di di Saint-Etienne-du-Rouvray? Era sicuramente Jacques Hamel. Martire morto e risorto nella sua trasfigurazione. Un fondo un piccolo miracolo che non cambia il corso della corrente verso il gran mare di merda, ma certo ha messo qualche sasso a far diga dove non ci si aspettava.
NiHiLaNtH
#35 NiHiLaNtH 2016-08-01 16:49
Citazione:
Ma questi qua non sono nemmeno presi in considerazione da nessuna parte politica. Nemmeno loro stessi si prendono sul serio. Diverso discorso per gli integrazionisti, i quali si rispecchiano nelle parole della Merkel, del Papa, di Soros...
molti di loro votano lega, fi o fdi e leggono il Giornale

Citazione:
L'ombra del nazifascismo sta tornando suòò'europa, Il mein campf viene regalato con i quotidiani, e presto i forni si accenderanno di nuovo e non sarà per fare il pane per i migranti, ma per farli passare attravero i camini.
certo è noto che i nazisti lavoravano con gli ebrei e che nei campi di concentramento ci finivano arabi e africani

:-?
massimo73
#36 massimo73 2016-08-01 16:58
Citazione:
Le visioni dottrinali non sono cosi' determinanti, anche perche' il vero odio dei gruppi islamici estremisti sono il laicismo ateo occidentale che vedono come il vero satana che li vorrebbe convertire. Ironicamente e' proprio il laicismo estremo che promuove l'integrazione delle comunita' islamiche per disintegrare le identita' delle comunita' autoctone europee.
Non solo il laicismo ateo occidentale, io direi il laicismo tout court a cominciare da quello nazionalista arabo, diciamo il panarabismo, quella corrente politica promossa in passato da Nasser e successivamente ripresa da Gheddafi in Libia e da Assad, prima padre e poi figlio, in Siria e anche dallo stesso Saddam Hussein in Iraq.
Casualmente tutti questi leaders che ho elencato sono finiti male per via delle guerre scatenategli contro o direttamente dall'Occidente o per procura, tramite appunto i loro esecutori wahabiti e fratelli musulmani vari, con l'eccezione di Assad che resiste ancora anche e soprattutto grazie all'appoggio russo, appoggio mancato totalmente a Gheddafi e alla Libia 5 anni fa, forse per calcoli strategici o chissà...sicuramente perché la Siria per l'interesse russo è vitale, contrariamente alla Libia.
E' evidente ormai la convergenza tra neocon americani guerrafondai che comprende anche buona parte dei democratici, vedere Hillary Clinton che potrebbe benissimo impersonare un rifacimento moderno di Ilsa la belva delle SS per quello che ha già fatto da segretaria di stato, immaginiamo cosa potrebbe fare da commander in chief, Israele e quella parte più retriva del mondo musulmano, gli wahabiti e i fratelli musulmani, che sono poi gli alleati di ferro dell'Occidente criminale anche perché infiltrati a dovere nello stresso mondo musulmano.
Non a caso gli sciiti, a dispetto del fatto che la loro potenza regionale di riferimento, l'Iran, sia stata per anni additata al pubblico ludibrio e sottoposta alle più vergognose pressioni non ancora, fortunatamente, sfociate in aggressione, forse perché boccone troppo grosso anche per i pazzi sociocidi della cupola per ora, sono le vittime preferite dai vari attentati erpetrati dalle correnti settarie dell'Islam, espressione dei Saud dell'Arabia Saudita e loro accoliti, da sempre allineati a Washington e Tel Aviv.
Ale35
#37 Ale35 2016-08-01 17:06
La religione come strumento di Satana

papalepapale.com/.../...


a proposito di Girard... e di quanto affermato da Farvatus...
mangog
#38 mangog 2016-08-01 17:14
Papa Francesco ha fatto la cosa giusta in questo momento.
Anteater
#39 Anteater 2016-08-01 17:47
Farvatus Citazione:
Ratzinger ha, improvvisamente, di nuovo, riaccquistato una certa popolarità e nel popolo di cristo è sorta sempre più la nostalgia del vecchio ed oscuro teologo
Uno dei migliori statisti del Vaticano...oscuro è colui che darebbe un pugno per difendere l'onore della madre...o vecchie vicende argentine che aleggiano sopra di lui come un'aureola....

Citazione:
La visita di Bergoglio ad Auschwitz non è casuale, l'ombra del nazifascismo sta tornando sull'europa, Il "Mein Kampf" viene regalato con i quotidiani, e presto i forni si accenderanno di nuovo e non sarà per fare il pane per i migranti, ma forse per farli passare attraverso i camini.
Mah...c'è la questione di evitar di pagar certe tasse ad Israele....tra l'altro...
..il Mein Kampf..è un libraccio scritto male da un gesuita che andava a trovar Adolf in cella!

[FRASE RIMOSSA: IL NEGAZIONISMO E' UN REATO IN ITALIA. NON LO SAPEVI?

SEI SOSPESO DA QUESTA DISCUSSIONE

M.M.]


Il terrorismo oggi...con Google e i Droni?....non vi immaginate quanto siamo controllati...il riconoscimento vocale ha già mezzo secolo...Da Milano a Torino senza essere intercettato oggi è praticamente impossibile....
Quando cercano un aereo "caduto" è un bluff...sanno dov'è sempre...retroattivamente in due minuti...ma quasi sempre in "diretta"...

Slobbysta
Decalagon
#40 Decalagon 2016-08-01 17:59
@Sertes: Citazione:
comunque se il papa mollasse l'osso del controllo di 2,2 miliardi di menti, e andasse in piazza a parlare degli Elohim, la maggior parte dei problemi di questo patetico pianetucolo finirebbero rapidamente.
No dai Sertes, non ricominciare sennò certa gente ritorna a frignare che gli hai rovinato la favoletta! :perculante:

Comunque a me fa più specie vedere i cattolici a messa, che i musulmani, visto che nemmeno i primi hanno legami di qualsiasi tipo con quella 'divinità'. Ma vabbeh, son dettagli.
OverThink
#41 OverThink 2016-08-01 18:15
Siamo sicuri che ai padroni del mondo non giovi una avvicinamento tra musulmani e cristiani?

Non possono non venire in mente le visioni della beata Emmerich:
Citazione:
Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la chiesa. Stavano costruendo una chiesa grande, strana, e stravagante … Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti e avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Così doveva essere la nuova chiesa … Ma Dio aveva altri progetti. (22 aprile 1823)
ryoga
#42 ryoga 2016-08-01 18:27
Il Vaticano è in pratica una azienda multinazionale che fa parte dell'establishment mondiale, perché mai dovrebbe eleggere a suo capo un santo o un rivoluzionario dedito al bene dell'umanità?
Farvatus
#43 Farvatus 2016-08-01 19:08
Anteater
Citazione:
Uno dei migliori statisti del Vaticano...oscuro è colui che darebbe un pugno per difendere l'onore della madre...o vecchie vicende argentine che aleggiano sopra di lui come un'aureola....
Ma non mi scambiare per un estimatore della chiesa. ne di Bergoglio. Il punto è però che anche aleggiano vecchie vicende argentine su di lui, bisognerebbe sempre riconoscere almeno la possibilità di una redenzione possibile. Sul pugno, è battuta decisamente infelice, ma a molti sarà sicuramente piaciuta, quel bergoglio lì certamente piaceva di piùù di quello di questi ultimi tempi.
Su Ratzinger, bravo statista e teologo di sicuro, Papa e guida spirituale certamente un disastro. Nessuno ha mai capito perchè abbia abbandonato il suo ruolo a lui più confacente di eminenza grigia, per presentarsi in scena, Certamente è stato un grosso errore. Da lui counque corretto, con la sua soprendente abdicazione.
Il punto è questo: per la chiesa sarebbe certamente facile, abbracciare un velato integralismo e guadagnare consensi fornendo un sostegno al bisogno identitario.
Bergoglio soprendentemente sembra aver preso un'altra strada. La sua idea, è invece quella di far occupare alla chiesa lo spazio lasciato vuoto dal socialismo e radicarsi lì. Da qui la sua idea di "sinistrina"; é un piano strategico a più lungo termine. Ratzinger non era così ambizioso, era un papa troppo di destra.
Con la morte del socialismo, la chiesa può occupare il suo spazio, trovando una comoda e stabile posizione, contestando apparentemente il capitalismo, reclamando il ritorno ad un suo volto più umano e dall'altra impedire che le masse si contrappognano in modo rivoluzionario ad esso. La chiesa, non è contraria all'esistenza dei poveri, anzi, ne ha bisogno per definizione, ma aspira a collocarsi come nel medioevo, come sistema di wellfare state, in un mondo dove nessuno è più protetto. Il diritto viene sostituito dalla benenficienza. C'è naturalmente anche una dimensione di cuore e di senso del cristianesimo, nella sua azione di evitare il confronto di civiltà, ma anche un calcolo molto raffinato ad ampio raggio.

Citazione:
..il Mein Kampf..è un libraccio scritto male da un gesuita che andava a trovar Adolf in cella!
Quel libro è un simbolo, reso ancora più fascinoso dal dibattito sulla sua proibizione. Il nazional socialismo è un modulo poilitico che può essere impiantato in diversi ambiti, lo stesso stato ebraico ha finito per adottarlo.
Il nostro periodo storico somiglia molto agli anni trenta, e lo stesso olocausto, colpa il suo uso politico, ha perso la sua forza come esempio di male radicale. Molti lo negano, coloro che lo hanno sperimentato stanno morendo, e la gran parte delle persone non riescono realmente a concepirlo.Come disse un ufficle tedesco a Primo Levi, la forza del lager è la sua incomprensibilità, inspiegabilità ed incredulità che genera.. Eppure le reazioni all'apertura di campi di concentramento per clanderstini, a volte proprio all'interno delle città, non ha comportato grandi proteste. Gruppi di nazismo regionalista come la lega si sono rapidamente riconvertite in nazional socialiste, e l'arrivo di nuovi migranti, genera quel semplice meccanismo di inclusione, che chi prima e stato a sua volta osteggiato in quanto "straniero" si include difendendo i fanaticamante confini.
Quello che oggi sembra impensabile ed inaccettabile, diverrà normale e naturale. La gran massa delle persone fingerà di non sapere, come accadde in Germania. Già oggi è così. Chi nega questa possibilità è già complice e carnefice.
Il punto è se la nostra società ha sviluppato gli anticorpi a certe derive. Temo proprio di no.
invisibile
#44 invisibile 2016-08-01 19:09
Citazione Decalagon:
@Sertes: Citazione:
comunque se il papa mollasse l'osso del controllo di 2,2 miliardi di menti, e andasse in piazza a parlare degli Elohim, la maggior parte dei problemi di questo patetico pianetucolo finirebbero rapidamente.


No dai Sertes, non ricominciare sennò certa gente ritorna a frignare che gli hai rovinato la favoletta! :perculante:
Esatto! frignare è la parola giusta :hammer:
redazione
#45 redazione 2016-08-01 19:20
anteater: HO RIMOSSO LA TUA FRASE: IL NEGAZIONISMO E' UN REATO IN ITALIA. NON LO SAPEVI?

SEI SOSPESO DA QUESTA DISCUSSIONE
Wally88
#46 Wally88 2016-08-01 19:37
Citazione Farvatus:

[...] Ratzinger ha, improvvisamente, di nuovo, riaccquistato una certa popolarità e nel popolo di cristo è sorta sempre più la nostalgia del vecchio ed oscuro teologo, e dei suoi deliri di Ratisbona.[...]

[quote name="Ale35"]La religione come strumento di Satana

papalepapale.com/.../...


a proposito di Girard... e di quanto affermato da Farvatus...


Vorrei ringraziare Ale per averci messo a disposizione un esempio perfetto di "deliri di Ratisbona", grazie al tuo contributo mi sono potuto far un idea più precisa in merito, grazie.

Citazione Farvatus:


[1][...] si è capito che Bergoglio non aveva nessuna intenzione di calvalcare l'onda ed indire una nuova crociata, e nemmeno di diventare un cappellano militare.[...]

[2][...]Franceso d'assisi, non è solo stato l'inventore del presepe, e anche quello che si era recato in Palestina per incontrare il nipote di Saladino, tentare convertirlo e porre così fine alle ostilità. Convertirlo a cosa? La cosa più misteriosa per un cristiano, appunto il Cristianesimo. Oggi forse la comunità musulmana, con grande umiltà, ricambia la visita. Non è un gesto da poco.[...]

[3][...] Sarebbe interessante che la visita fosse ricambiata dal clero cattolico, così magari ci si renderebbe conto della differenza tra un tempio ed una cantina.

[4]Ma l'apparato mediatico è molto più interessato a ospitare rappresentanti delle comunità islamiche, in squallidi talk show televisivi al solo scopo, di sottoporli ad una gogna mediatica feroce [...] con il solo fine di provocarli ed indurli a reagire e così, fare un ulteriore passo verso quella guerra di civiltà che tutti desiderano. Sopratutto noi occidentali.[...]

[5][...] l'ombra del nazifascismo sta tornando sull'europa, Il "Mein Kampf" viene regalato con i quotidiani, e presto i forni si accenderanno di nuovo e non sarà per fare il pane per i migranti, ma forse per farli passare attraverso i camini.[...]

[6][...]Ma dov'era dio nella chiesa di di Saint-Etienne-du-Rouvray? Era sicuramente Jacques Hamel. Martire morto e risorto nella sua trasfigurazione. Un fondo un piccolo miracolo che non cambia il corso della corrente verso il gran mare di merda, ma certo ha messo qualche sasso a far diga dove non ci si aspettava.


Citazione mangog:
[1]Papa Francesco ha fatto la cosa giusta in questo momento.


Sono d'accordo con quanto sostiene Mangog[1] per le ragioni citate dal post di Farvatus[1].

Perfettamente d'accordo, anche secondo me non è cosa da poco, inoltre trovo il parallelo con la visita di Francesco D'assisi al nipote di Saladino curioso e stimolante![2]

Sarebbe estremamente interessante che il clero cattolico ricambiasse la visita e cosi facendo instaurasse una pratica di reciproca relazione, per non dire comunione. Dal mio punto di vista sarebbe coerente col Vangelo.[3]

Citazione Wally88:


I nostri spiriti
bersaglio di un inganno sadico.

Con gesti umili,
ci salvano dal precipizio.
E non esagero,
a dire che è un concreto rischio,
degenerabile,
in un conflitto già previsto.


Nei miei termini il teatrino costruito dall'apparato mediatico al fine di lucrare sull'odio inter religioso è un inganno sadico.
E quella "guerra di civiltà" che tutti desiderano è il conflitto già previsto che ci farebbe cadere in un brutto precipizio![4]

Penso che l'effettiva portata di questi gesti umili sia molto concreta, staremo a vedere che ne farà la storia dell'affermazione precedente, sarebbe comunque meraviglioso se in qualche modo, a partire da questa piccola diga, si formasse una solida montagna capace di arginare il mare di merda che ci attende.[6]

Per quanto riguarda l'ombra del Nazifascismo propongo di accendere il cervello.[5]
pensatore
#47 pensatore 2016-08-01 19:54
L'avvicinamento tra il popolo pacifico dell'Islam ed i Cristiani è necessario per il disegno del Nuovo Ordine Mondiale che necessita di una nuova religione universale, sincretica, una specie di new-age.
Francesco I è espressione dei più alti poteri mondiali e sta lavorando per svuotare dall'interno il cristianesimo senza che le pecorelle se ne accorgano.

A tale proposito è istruttivo il libro di Henri Delasuss - dottore in teologia - "Il problema dell'ora presente. Antagonismo tra due civiltà" - Desclée e C. Tipografi Editori Roma 1907
"http://www.traditio.it/SACRUM%20IMP/2009/ottobre/3/Il%20problema%20dell'ora%20presente%20Delasuss%20I%20parte.pdf"

Personalmente ritengo che le religioni, strumenti di dominazione, nel corso della storia abbiano prodotto più male che bene all'umanità, e dubito fortemente che una nuova religione di tipo satanista a servizio del potere globale prefiguri tempi migliori.
angelo88
#48 angelo88 2016-08-01 20:04
Citazione Redazione:
Nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi su chi c'è dietro l'ISIS:

L'Isis minaccia Putin: 'Porteremo la jihad in Russia'

(Se la prendono con tutti, meno che con Israele).


Leggendo un articolo di una fanatica pro-Israele Fiamma Nirenstein si nota come si cerca di "integrare" il fanatismo tipico dell'Isis con la situazione palestinese. É plausibile che se l'Isis dovesse attaccare Gerusalemme sarebbe l'ennesimo attentato "costruito" ad arte per fomentare l'occupazione militare di Gaza?

Quì l'articolo: ilgiornale.it/.../...
horselover
#49 horselover 2016-08-01 21:08
la chiesa cattolica vuole occupare lo spazio del socialismo con l'identico scopo di fottere il popolo.
redazione
#50 redazione 2016-08-01 21:44
ANGELO88: Citazione:
Leggendo un articolo di una fanatica pro-Israele Fiamma Nirenstein si nota come si cerca di "integrare" il fanatismo tipico dell'Isis con la situazione palestinese. É plausibile che se l'Isis dovesse attaccare Gerusalemme sarebbe l'ennesimo attentato "costruito" ad arte per fomentare l'occupazione militare di Gaza?
Secondo me non ne hanno bisogno. E' sufficiente l'odio che sta crescendo in tutto il mondo contro i musulmani a giustificare qualsiasi azione repressiva su Gaza. Già prima potevano fare quello che volevano, figuriamoci adesso.
Maksi
#51 Maksi 2016-08-01 21:46
La forma pensiero dei Farvatus e' proprio la personificazione della vera fobia dell'occidentale medio (un po' comunistello, un po' cristianuccio): ma che islamofobia, omofobia, transfobia, minchiafobia... no, la vera fobia e' il ritorno del "nazifascimo" (parola inventata che non significa nulla, pero' sa tanto di etichetta). :-P

Io sono lieto ed e' pure divertente cominciare a vedere delle strizze al culo al solo pensiero di un futuro ritorno. Daltronde tale indole e' nell'anima millenaria indoeuropea, intossicata proprio da certi cristianismi e comunismi vari. Rinnegare queste derive sarebbe solo un bene, con buona pace dei Farvatus.

La trasmutazione di Vishnu in un avatara e' un processo di creazione dell'archetipo wotanico... e forse veramente non siamo cosi' lontani. Daltronde qualcuno l'ha promesso ed io preparo i pop-corn :-D

"Anno 1945 dell'era giudeo-cristiana; anno Cinquantasei della Nostra Era. Il mese di Aprile, di Venere. Walpurgisnacht. Berlino si e' trasformata in un inferno, si combatte in ogni angolo, il Fuhrerbunker e' bombardato senza interruzione dall'aviazione russa, con obici di tutti i calibri, la gioventu' Hitleriana lotta senza avanzare ne' retrocedere. Il resto delle truppe SS, coloro che non sono morti al fronte, nelle steppe, si battono disperatamente, anche le donne, gli anziani: la Divisione SS "Charlemagne" forma un cordone intorno al Bunker; gli eroici spagnoli e perfino i monaci tibetani, legati misteriosamente a Lui, sacrificano li' la loro vita. Che battaglia immensa! Che combattere glorioso! Quell'angoscia, quel dolore, quello struggimento nel cuore. Tutto, tutto era svanito; i sogni immensi di grandezza e redenzione per l'umanita'...fino a che scoprimmo la verita': Non era morto. Dai ghiacci dell'Antartide sarebbe tornato. Un po' prima della fine, laggiu' nel Bunker, mentre il metallo tuonava, con il sordo, profondo fragore dei ghiacci che si staccano dalle grandi barriere dei poli, un fedele SS domando' al suo Fuhrer con voce urlante: "Mio Fuhrer se voi sparite per chi combatteremo allora?" E Adolf Hitler gli rispose: "Per l'uomo che verra"..."

PS: leggetelo pero' il Mein Kampf se volete cosi' tanto sentenziare... ma con edizioni serie, non quelle ciofeche alla il Giornale o robe cosi'.
Sapete ovviamente quanto il Fuhrer sia amato nei paesi arabi, dove il Mein Kampf e' il secondo libro piu' venduto dopo il Corano (almeno credo)!
Maksi
#52 Maksi 2016-08-01 22:07
Citazione massimo73:
Citazione:
Le visioni dottrinali non sono cosi' determinanti, anche perche' il vero odio dei gruppi islamici estremisti sono il laicismo ateo occidentale che vedono come il vero satana che li vorrebbe convertire. Ironicamente e' proprio il laicismo estremo che promuove l'integrazione delle comunita' islamiche per disintegrare le identita' delle comunita' autoctone europee.



Non solo il laicismo ateo occidentale, io direi il laicismo tout court a cominciare da quello nazionalista arabo, diciamo il panarabismo, quella corrente politica promossa in passato da Nasser e successivamente ripresa da Gheddafi in Libia e da Assad, prima padre e poi figlio, in Siria e anche dallo stesso Saddam Hussein in Iraq.
Ma tu lo sai vero chi erano i consiglieri di Nasser?

Citazione:
La lista di questi nazisti innamorati di Maometto è lunga. Uno dei responsabili degli “affari ebraici” in Galizia, Altern Erich, si è convertito all’islam e ha assunto il nome di “Ali Bella” nell’Egitto degli anni Cinquanta, dove ha istruito i combattenti palestinesi. Leopold Gleim era noto con questo nome come feroce capo della Gestapo in Polonia, ma divenne “Ali al Nahar” al servizio del dittatore egiziano Nasser. Oskar Dirlewanger, dopo aver ucciso decine di migliaia di ebrei in Ucraina, è diventato la guardia del corpo del dittatore egiziano. Il dottor Heinrich Willerman, celebre per alcuni fra i più atroci esperimenti a Dachau, sarebbe andato a dirigere il “campo Samarra” in Egitto. Dopo aver “liquidato” il ghetto di Varsavia, Kurt Baurnann è entrato a far parte del ministero della Guerra del Cairo e ha addestrato cellule del Fronte per la liberazione della Palestina. Il capo della Gestapo di Düsseldorf, Joachim Daemling, è andato a lavorare al sistema penitenziario egiziano.
ilfoglio.it/.../...
Interessante la storia, vero? 8-)
Maksi
#53 Maksi 2016-08-01 22:15
Citazione NiHiLaNtH:
Citazione:
Ma questi qua non sono nemmeno presi in considerazione da nessuna parte politica. Nemmeno loro stessi si prendono sul serio. Diverso discorso per gli integrazionisti, i quali si rispecchiano nelle parole della Merkel, del Papa, di Soros...


molti di loro votano lega, fi o fdi e leggono il Giornale
Ma non c'entra niente. Nessun politico si sogna di riprendere tali discorsi, che sono sfoghi e nulla piu'.

Come detto, diverso e' il discorso della politica ufficiale e sovranazionale tutta incentrata sulla integrazione.
Sisifo358
#54 Sisifo358 2016-08-01 22:22
A mio modesto parere questa mi sembra l'ennesima farsa affinché la Chiesa Cattolica, predicando amore e pace ( scritti di proposito in minuscolo ) prenda potere sull'Islam ( barbaro, brutto e cattivo, forse andrebbe scritto in maiuscolo per i religiosi ). Infatti il papa si arroga il diritto di proporre, di comandare la pace. Un domani potrebbe essere una crociata? Sono gli islamici, i musulmani che vanno, entrano nelle chiese cattoliche a pregare per la pace insieme ai cristiani e non il contrario o un'azione mutuale, ovvero anche i cristiani entrano nelle moschee per pregare insieme ai musulmani per la pace comune. Invece il papa ordina e a capo chino tutti entrano nelle chiese, tanto per far capire chi comanda chi. Per quanto riguarda l'Isis, sappiamo chi c'è dietro e l'utilità che ha.
Spero di aver reso chiaro il mio concetto.
invisibile
#55 invisibile 2016-08-01 23:08
Citazione Maksi:
"Anno 1945 dell'era giudeo-cristiana; anno Cinquantasei della Nostra Era. Il mese di Aprile, di Venere. Walpurgisnacht. Berlino si e' trasformata in un inferno, si combatte in ogni angolo, il Fuhrerbunker e' bombardato senza interruzione dall'aviazione russa, con obici di tutti i calibri, la gioventu' Hitleriana lotta senza avanzare ne' retrocedere. Il resto delle truppe SS, coloro che non sono morti al fronte, nelle steppe, si battono disperatamente, anche le donne, gli anziani: la Divisione SS "Charlemagne" forma un cordone intorno al Bunker; gli eroici spagnoli e perfino i monaci tibetani, legati misteriosamente a Lui, sacrificano li' la loro vita. Che battaglia immensa!


Che branco di coglioni!

Morire per un ladruncolo e truffatore da quattro soldi.

Proprio dei gran polli.

Citazione:
Un po' prima della fine, laggiu' nel Bunker, mentre il metallo tuonava, con il sordo, profondo fragore dei ghiacci che si staccano dalle grandi barriere dei poli...
E c'è chi ancora si esalta con queste cretinate... è proprio vero, l'uomo non impara dalle sue cazzate.

Citazione:
...un fedele SS domando' al suo Fuhrer con voce urlante: "Mio Fuhrer se voi sparite per chi combatteremo allora?" E Adolf Hitler gli rispose: "Per l'uomo che verra"...
Manca la musica Maksi, così non fa effetto, fa ridere :perculante:

Quando vedrò uno di questi lestofanti andare in prima linea ad offrire il suo petto al vil piombo nemico... scusate, mi sono fatto prendere dalla retorica per deficienti :-D

..dicevo, quando vedrò uno di questi ladri di galline andare in prima linea, invece che giocare a Risiko comodamente protetti da masse di idioti lobotomizzati dall'ideologia, allora le loro parole potrebbero, dico potrebbero, avere un minimo di verità. Solo per loro ovviamente. Per quanto mi riguarda so che sono solo dei semplici truffatori.


Citazione:
PS: leggetelo pero' il Mein Kampf se volete cosi' tanto sentenziare... ma con edizioni serie, non quelle ciofeche alla il Giornale o robe cosi'.
Ammetti che il tuo duce era un banale ladro ed assassino, un omicida ed un pazzo fanatico con delirio di potere, se vuoi essere preso sul serio e se vuoi che non ti si prenda per il culo nel tuo postare questa spazzatura buona per bambini deficienti.
polaris
#56 polaris 2016-08-01 23:37


:hammer:
MrNobody
#57 MrNobody 2016-08-02 08:03
Citazione Redazione:
anteater: HO RIMOSSO LA TUA FRASE: IL NEGAZIONISMO E' UN REATO IN ITALIA. NON LO SAPEVI?

SEI SOSPESO DA QUESTA DISCUSSIONE


1. All'articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, e successive
modificazioni, dopo il comma 3 e' aggiunto il seguente:
«3-bis. Si applica la pena della reclusione da due a sei anni se
la propaganda ovvero l'istigazione e l'incitamento, commessi in modo
che derivi concreto pericolo di diffusione, si fondano in tutto o in
parte sulla negazione della Shoah
o dei crimini di genocidio, dei
crimini contro l'umanita' e dei crimini di guerra, come definiti
dagli articoli 6, 7 e 8 dello statuto della Corte penale
internazionale, ratificato ai sensi della legge 12 luglio 1999, n.
232».
La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara' inserita
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.



Non so cosa abbiano scritto ma non è ancora reato neagare la Shoa, ma istigare e incitare propagandando odio su base negazionista.


In ogni caso che tristezza dover stare attenti a cio che si scrive!
resumero
#58 resumero 2016-08-02 08:21
"il trucco non ha funzionato, e il sistema ha fatto cortocircuito"

Mah, forse il fine ultimo è proprio quello di riunire le religioni in un solo tetto. Il trucco stà ancora più in alto a mio vedere.
ryoga
#59 ryoga 2016-08-02 08:31
Proporrei una discussione in un altro post apposito su questo tema, ovvero l'ennesima legge che con la scusa di impedire "l'odio razziale" è di fatto una legge che limita la libera espressione del pensiero, e guarda caso queste leggi pullulano nel "libero" occidente, paradiso della "libertà", della "democrazia" ecc...
Ecco, non per discutere se abbiano ragione o meno i "negazionisti", ma su quella che io considero una tendenza liberticida, la libertà di pensiero è totale o non è, ipocrita poi il nascondere l'intento repressivo della libera espressione dietro a presunti "incitamenti all'odio", giacché QUALUNQUE critica verso chiunque potrebbe essere interpretata così. E così dopo il primo bavaglio ne seguirebbero molti altri...
massimo73
#60 massimo73 2016-08-02 13:17
Citazione:
La lista di questi nazisti innamorati di Maometto è lunga. Uno dei responsabili degli “affari ebraici” in Galizia, Altern Erich, si è convertito all’islam e ha assunto il nome di “Ali Bella” nell’Egitto degli anni Cinquanta, dove ha istruito i combattenti palestinesi. Leopold Gleim era noto con questo nome come feroce capo della Gestapo in Polonia, ma divenne “Ali al Nahar” al servizio del dittatore egiziano Nasser. Oskar Dirlewanger, dopo aver ucciso decine di migliaia di ebrei in Ucraina, è diventato la guardia del corpo del dittatore egiziano. Il dottor Heinrich Willerman, celebre per alcuni fra i più atroci esperimenti a Dachau, sarebbe andato a dirigere il “campo Samarra” in Egitto. Dopo aver “liquidato” il ghetto di Varsavia, Kurt Baurnann è entrato a far parte del ministero della Guerra del Cairo e ha addestrato cellule del Fronte per la liberazione della Palestina. Il capo della Gestapo di Düsseldorf, Joachim Daemling, è andato a lavorare al sistema penitenziario egiziano.
Ammetto di non sapere chi fossero i consiglieri di Nasser....anche se fossero stati tutti transfughi nazisti e allora????
Anche Von Braun aveva lavorato per il Fuhrer eppure poi questo non gli impedì di lavorare per gli americani e così molti altri scienziati ed altri e allora?
Mi sembri un po' troppo legato a questo triste e fosco passato Maksi, capisco la tua ideologia che avverso dal più profondo del cuore, ma non esagerare.... :-x :-o
mangog
#61 mangog 2016-08-02 14:37
Citazione:


name="Wally88]

Perfettamente d'accordo, anche secondo me non è cosa da poco, inoltre trovo il parallelo con la visita di Francesco D'assisi al nipote di Saladino curioso e stimolante!




Sarebbe interessante che la visita fosse ricambiata dal clero cattolico, così magari ci si renderebbe conto della differenza tra un tempio ed una cantina.
O che i Sauditi lasciassero entrare i non musulmani nella loro Mecca.
mangog
#62 mangog 2016-08-02 14:45
Citazione horselover:
la chiesa cattolica vuole occupare lo spazio del socialismo con l'identico scopo di fottere il popolo.



Probabilmente le tasse tu le paghi al Vaticano.. quelle dirette quelle indirette ed anche la bolletta della luce con la quota del canone Rai.

Sei la miglior pubblicità per far rimpiangere la Chiesa del Medioevo.. Almeno con i soldi delle offerte costruivano meraviglie.

Oggi con i soldi delle tasse si pagano i barbieri di Montecitorio 350.000 € all'anno.. e lo stipendio della Sorella di Carmen che non lavora letteralmente da anni.
Se provano a licenziarla.. ART 18 e reintegro e danni. Costa meno pagarla per non fare niente.
Motivo ? Lei voleva fare quello che le pareva in Rai..
Maksi
#63 Maksi 2016-08-02 18:50
Citazione massimo73:
Ammetto di non sapere chi fossero i consiglieri di Nasser....anche se fossero stati tutti transfughi nazisti e allora????
Anche Von Braun aveva lavorato per il Fuhrer eppure poi questo non gli impedì di lavorare per gli americani e così molti altri scienziati ed altri e allora?
Mi sembri un po' troppo legato a questo triste e fosco passato Maksi, capisco la tua ideologia che avverso dal più profondo del cuore, ma non esagerare.... :-x :-o

Quegli scienziati erano bottino di guerra ed e' successo anche dalla parte sovietica. O lavoravi per loro oppure venivi giustiziato (o imprigionato): non e' che avessero chissa' quale scelta. Non erano degli eroi e nemmeno dei nazionalsocialisti al dire il vero. Erano Tedeschi che servirono il loro paese, ma non hanno avuto nessun ruolo nel processo ideologico del Reich, infatti agli Alleati tutto questo non interessava minimamente.

Invece per i regimi arabi c'era e c'e' un nucleo nazionalsocialista (attivo gia' durante la guerra), che tendenzialmente pendevano dalla parte sovietica per attivare un processo euroasiatico per rinascere ad est.

Ma io sono legato al Sole Nero... non e' il passato che voglio, ma il principio e l'eternita'. :-)
Maksi
#64 Maksi 2016-08-02 18:51
Citazione polaris:


:hammer:

Da dove e' presa questa? :-D
Maksi
#65 Maksi 2016-08-02 19:02
Citazione MrNobody:
In ogni caso che tristezza dover stare attenti a cio che si scrive!

Li puoi sempre fregare postando studi revisionisti, ma "ammettendo" di non credere in essi. :-D
giusavvo
#66 giusavvo 2016-08-03 10:04
Mi sembra che debba essere sottolineato il significato che assume la qualifica del 'negazionismo' nella recente legge approvata dal parlamento italiano (minuscolo intenzionale).
La prima considerazione da fare è che a differenza di come hanno strombazzato propagandisticamente i media tradizionali, il negazionismo non costituisce un’autonoma figura di reato, bensì rileva come circostanza aggravante di reati già previsti dalla Legge del 13/10/1975 n. 654.
Come già è stato osservato da un utente (MrNobody), nella predetta Legge è stato inserito all'art. 3 un nuovo comma, il 3-bis, ai sensi del quale “le pene per le tre anzidette fattispecie delittuose "sono aumentate" - ex art. 64 c.p., fino a un terzo - "se la propaganda, la pubblica istigazione e il pubblico incitamento si fondano in tutto o in parte sulla negazione della Shoah ovvero dei crimini di genocidio, dei crimini contro l'umanità e dei crimini di guerra, come definiti dagli articoli 6, 7 e 8 dello Statuto della Corte penale internazionale, ratificato ai sensi della legge 12 luglio”.
In forza di tale considerazione riportare tesi negazioniste dell’Olocausto in modo asettico, senza utilizzare termini indicativi della superiorità del popolo ariano e senza manifestare odio verso il popolo ebraico non integra il reato di diffusione o propaganda di idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale (cfr. Tribunale Roma, sez. VI, 12/11/2013, n. 18931)
Le tesi negazioniste quindi, non sarebbero punite in quanto tali, ma lo sarebbero solo se sostenute nel contesto di una propaganda o di atti di istigazione/incitamento (pubbliche) alla discriminazione o alla violenza razziale, e solo per quelli.
Semmai, più che del negazionismo (anche se più correttamente va chiamato revisionismo), qui bisogna stare più attenti, quando lo si fa, al modo di come si criticano gli ebrei, posto che la norma qui in discussione, per come è formulata, consente una larga gamma di interpretazioni tali da farvi rientrare, surrettiziamente, anche condotte del tutto neutre. Ciò, potrebbe favorire la strumentalizzazione di un commento da parte di qualche nemico di Massimo, che proprio simpatico a tutti non è.
tanadigio
#67 tanadigio 2016-08-03 12:33
Io ci vedo solo il solito refrain: creare il problema e offrire la soluzione "adeguata", al quale il cartello del NWO ci ha tristemente abituato, visto che il loro Governo Mondiale prevede anche una religione unica, perciò questi psicopatici dai quali ci lasciamo governare creano dal nulla un "nemico" temuto da tutte le religioni, l'integralista, che colpendo a destra e a manca contribuisce a modellare il consenso delle masse, spingendole ad accettare come la panacea la fusione delle stesse...
Cassandra
#68 Cassandra 2016-08-05 00:46
Questo Papa è un globalista espressione delle peggiori elites massoniche.
Mi dispiace, perché i gesuiti a me piacevano, ma Bergoglio sta lì per portare a termine il piano per distruggere la Chiesa cattolica. Lo dico da atea, sia chiaro, non certo da estremista lefevriana, ma gli occhi ce li ho.
Un Papa che paragona gli islamici che sgozzano la gente invocando Allah con i cattolici che ammazzano la suocera, o è un cretino da bar o lo sta facendo apposta. Ha ragione Bechis, il Papa fa gli stessi ragionamenti della rivista dell'Isis (che ovviamente è made in USA): dagospia.com/.../...

Quanto alle paranoie sulle "guerre di religione", qui in Europa della religione non frega una mazza a nessuno quindi il rischio è zero. Il fatto che ci sventolino questo spauracchio serve solo a renderci più malleabili. Insomma: "Leccate i piedi agli islamici, non vi ribellate a molestie e violenze, non li 'offendete' con i vostri usi e costumi altrimenti scoppia la guerra di religione!!"

Si, ce stamo a crede. :roll:

PS Aggiungo che la storia dei musulmani in Chiesa mi pare una stronzata galattica. Ci sono andati in 12, quelli che hanno incarichi pubblici o qualche ambizione politica. Quelli che invece sparano, se ne sono rimasti in borgata a farsi le canne come hanno sempre fatto.
Marsi
#69 Marsi 2016-08-16 18:54
Niente, non ci puoi fare proprio niente. Quando si tratta di religioni in particolare l'Islam ci caschi come un pollo nell'inganno altro che luogocomune.
Gli islamici hanno incassato una vittoria eccezionale con questi attentati in chiesa. Il messaggio che faranno passare alle loro comunità sarà " Avete visto, non solo non reagiscono se li ammazziamo nelle loro chiese ma pure ci permettono di entrarci l'indomani a fargli il sermone e a cantargli il corano ", " la loro religione è falsa e ormai lo ammettono, si sottomettono a noi. "
Gli islamici hanno dalla loro una profezia sulla vittoria finale dell'islam e sulla venuta del mahdi, una specie di messia che darà loro la vittoria definitiva sugli infedeli e li renderà padroni del mondo, il quale sarà tutto islamico. Questi gesti, di bergoglio e altri impostori apostati, vengono interpretati alla luce di quella profezia come segni della fine dei tempi e quindi serviranno ai loro capi per infiammarli e aizzarli ancora di più contro di noi.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO