Forum

Commenti Recenti

rss

In questa conferenza Mohamed Konarè approfondisce i temi che aveva introdotto nella sua intervista a Byoblu del mese scorso. La condizione in cui vivono gli africani oggi viene descritta nel dettaglio, dipingendo una situazione tanto drammatica quanto apparentemente difficile da risolvere.

.

 

Aggiungi Commento   

mik300
#1 mik300 2018-11-15 19:18
Capito macron?

Liberte', egalite', tienilite', ecc

Sono ancora al colonialismo!!
Campano a sbafo sull'Africa ovest!
Come l'euro, anzi peggio..

E c fanno pure la paternale..

Ma all'ONU, l'FMI, ecc
Dicono nulla??

Macche'!
Tutto apposto, si capisce..

Mettono al governo il Renzi di turno
Col jumbo munito di idromassaggio,
Gli altri a morire di fame..
(E infatti vengono qui..)
Les jeux sont fait!

E se si ribellano,
Terroristi!

Lì le rivoluzioni colorate
Mica attecchiscono, ovvio!

Gheddafi che voleva sostituire
Il CFA col dinaro,
Morto ammazzato..

Democrazia, diritti umani,
ecc ecc
Bla bla bla
Ma andassero a morire sotto un treno

Io a questo lo farei ministro
Altro che la Kyenge..
horselover
#2 horselover 2018-11-15 19:24
non è un sistema ideato da macron, va avanti da secoli
mik300
#3 mik300 2018-11-15 20:09
Macron è quello che ha dato dei "vomitevoli"
A noi italiani..
Xche' non accogliamo..
Loro invece..
Santi!

Il senso era quello..
C sei arrivato?
horselover
#4 horselover 2018-11-15 20:31
sono stronzi come noi, ma non puoi dare a lui la colpa dei mali dell'africa che i governi francesi massacrano da 200 anni (noi ci abbiamo provato)
horselover
#5 horselover 2018-11-15 20:37
trovo sbagliato prendersela col burattino di turno, i politici non decidono niente
Michele Pirola
#6 Michele Pirola 2018-11-15 20:46
@mik300
Ciao, non puoi dire che sia colpa di Macron il sistema del colonialismo, anzi, lui in passato lo aveva duramente criticato (mesi fa). La colpa è di chi secoli fa ha ideato questo sistema. Anche l'Italia è stata una nazione colonizzatrice (durante il ventennio di Mussolini), la Spagna pure, il Portogallo idem. Ma non per questo i loro presidenti attuali sono degli sfruttatori del colonialismo
qilicado
#7 qilicado 2018-11-15 20:49
L'avevo visionato tempo fa e mi chiedevo: ma sono uno dei pochi che gli si sono rizzati i capelli ascoltando Konarè?
Avete sentito le soluzioni che il panafricanismo ha nei confronti del neocolonialismo francese?
Una è quella di utilizzare la pressione migratorie sull'Italia, affinché faccia qualcosa a livello diplomatico contro la Francia.
L'altra è quella di occupare le ambasciate francesi.
Ma se il problema sono le risorse minerarie dell'Africa occidentale e centrale, perché i panafricanisti non iniziano a dire che bisogna occupare, innanzi tutto, le miniere, le fabbriche e le vie di comunicazione di queste ricchezze?
Se non ci sono prima questi presupposti, io di certo non do solidarietà al panafricanismo.

Infine, questa sarebbe l'applicazione del sovranismo da parte di un panafricanista?
Se così stanno le cose questo video è un vero e proprio autogoal da parte di byoblu.
m4x
#8 m4x 2018-11-15 21:51
cough cough Gheddafi
peonia
#9 peonia 2018-11-15 23:20
"Un video, in Italiano (ma speriamo presto di tradurlo in francese) rivela lo scandalo del CFA, il Franco Centrafricano, in una profondità che non era mai stata spiegata sinora. In questo caso funzionari bancari africani e professori universitari ci rivelano lo scandaloso traffico che finanzia il debito francese.

Quando mandate un euro in Africa, per un aiuto umanitario , voi pensate di aiutare i poveri nei paesi francofoni, ma , in realtà, state finanziando le finanze di Parigi. Spieghiamo i passaggi:

Mandate l’euro per la scuola in Senegal;
l’Euro va a Parigi;
Parigi trattiene l’euro, lo cambia in franco CFA, ma SOLO LA META’ viene mandata in Africa.
Questi euro depositati in Francia sono investiti in Titoli di Stato francesi.

Attualmente il professore afferma che siano solo 10 miliardi, ma siamo sicuri? Non è che la cifra è molto più alta se poi l’Italia a avesse una decina o ventina di miliardi di riserve libere da giostrarsi sul mercato vedreste come lo spread sarebbe più controllato…."


scenarieconomici.it/.../...
Adonis
#10 Adonis 2018-11-16 07:29
Tra i paesi dell’unione europea, la Francia spicca per la totale mancanza di etica politica e di rispetto dei diritti umani nonostante le morali pelose che poi vanno a fare agli altri. Per non parlare della congenite manie di espansione che la caratterizzano da sempre e che non si fanno alcun scrupolo nel produrre miseria, disperazione, fame e conflitti piuttosto cruenti soprattutto nel continente africano Concordo con chi asserisce che c’è qualcosa di psicopatico nel rapporto che la Francia ha con l’Africa….
L’articolo che posto è particolarmente interessante perché fornisce un quadro storico-cronologico delle nefasta influenza francese nel continente africano.

14 paesi africani costretti a pagare tassa coloniale francese….

www.africanews.it/.../
seoxseo
#11 seoxseo 2018-11-16 08:28
Michele Pirola hai dimenticato di menzionare i peggiori però: Inghilterra e ameriCani.
kamiokande
#12 kamiokande 2018-11-16 09:07
Piccolo addendum (3 minuti, lo stesso di Peonia, ma repetita iuvant 8-) )

(cliccare sull'immagine per vedere il video)


Sapete dove va parte dei soldi che mandiamo verso l’Africa subsahariana? In Francia, dove ne resta la metà. I soldi arrivano qui per essere convertiti in monete africane, ma la metà di quel denaro viene trattenuto a titolo di garanzia. Volevamo sostenere una scuola in Senegal e finiamo per sostenere le finanze francesi. Succede per 14 paesi africani, tutte ex colonie francesi e tutte con un sistema monetario messo in piedi e controllato dalla Francia, il Franco Cfa: cambio fisso e valuta forte. La valuta forte rendere difficili le esportazioni mentre la difesa del cambio fisso scoraggia gli istituti di credito dal prestare denaro, quindi le imprese non investono, producono poco e pagano meno gli operi. Si fa prima a importare tutto. Ma con quali soldi fanno la spesa? Quelli che mandano gli immigrati: se raggiungono vivi le nostre coste, poi inviano il denaro che serve alle famiglie per fare la spesa. Un’anticipazione del servizio Filippo Barone. #NightTabloid #Rai2
mik300
#13 mik300 2018-11-16 09:45
ma è chiaro che macron è l'ultimo burattino,
era solo x stare sul pezzo,
se qualcuno di voi ha bisogno di sottotitoli
o assistenza di sostegno,
faccia sapere
che continuo..

appropò..
ma le regole dell'euro non impediscono
di gestire e avere altre valute?
qui la francia senza il CFA avrebbe il deficit al 10%
altro che maastricht..

ricapitoliamo..
-la germania ha un surplus commerciale astronomico
che non viene sanzionato come vorrebbero i trattati..
-la francia gestisce e sfrutta una moneta estera
a suo uso e consumo, svaluta e rivaluta come vuole,
e non succede niente..
(adesso capisco come bollorè possegga interi porti in niger
e sia così ricco..)

però rompono il kazzo a noi..

cioè c sono stati uguali e più uguali
come in quella fattoria..


libertè, egalitè..
ma morissero tutti..

dovremmo cominciare a denunciare queste cose,
ma seriamente..
intendo come governo italiano..
Michele Pirola
#14 Michele Pirola 2018-11-16 10:11
Seoxseo:
Ah già, anche gli inglesi sono stati dei grandi colonizzatori
Michele Pirola
#15 Michele Pirola 2018-11-16 10:17
Mik300:
I conti francesi e quelli italiani sono completamente diversi. Non si possono paragonare:
www.agi.it/.../2018-09-25
La Francia con i conti è messa molto meglio di noi, ma credo che Lega e 5s lo ignorino
Dona2001
#16 Dona2001 2018-11-16 12:04
#7 qilicado

CONCORDO COMPLETAMENTE!!!!!!

altri lo hanno rilevato nei commenti della 1° intervista,
bisogna che qualcuno glielo spieghi a Konarè,
se è in buona fede deve capirlo che la soluzione non è quella
ben.zanotto
#17 ben.zanotto 2018-11-16 14:26
La soluzione sarebbe "minacciare" l'invasione, che vuol dire, in soldoni, invadere l'Italia?

Bene.
juss
#18 juss 2018-11-16 14:55
Ma io una soluzione alternativa l'avrei:
farli sbarcare in italia, nel nostro caso, e poi mandarli in quei stati che sono implicati in interessi/guerre o cose che siano negli stati da dove sono scappati.

es: arrivano 500 dalla costa d'avorio? ok li accettiamo e li mandiamo poi in francia che li deve accogliere essendo paese che ha rapporti con la costa d'avorio in senso stretto (il franco cefa).
qilicado
#19 qilicado 2018-11-16 15:56
#16 Dona2001
Ero all'oscuro. Ho letto parte dei commenti e mi sento di quotare solo le osserazioni di BELLINI
luogocomune.net/.../...

Non me la prendo tanto con il Panafricanismo e neppure con Konaré: non ho idea delle ragioni delle loro posizioni ideologiche, forse dovute alla difficile condizione in cui versano.
Io me la prendo con il sovranismo e il populismo, che per una volta possono vedere con i loro occhi e nella pratica, cosa comportano certi loro assunti ideologici se vengono utilizzati fuori (al di là) dal contesto Europeo.
Evidentemente Konaré è giunto in Italia quando ormai la sinistra internazionaista era già in evidente stato di putrefazioni. Per questo, forse, non l'ha mai avvicinata.
Così, probabilmente, ha trovato come unica sponda di dialogo soltanto i sovranisti, i populisti e i signoraggisti nostrani.
ivi.72
#20 ivi.72 2018-11-16 16:30
#19 qilicado


Citazione:
Io me la prendo con il sovranismo e il populismo, che per una volta possono vedere con i loro occhi e nella pratica, cosa comportano certi loro assunti ideologici se vengono utilizzati fuori (al di là) dal contesto Europeo.
Cosa comportebbero questi assunti ideologici nell'eventualità fossero utilizzati fuori dall'europa?

Citazione:
Evidentemente Konaré è giunto in Italia quando ormai la sinistra internazionaista era già in evidente stato di putrefazioni.
Il putridume delle sinistre internazionaliste risale ai tempi della loro creazione, con i soldi dei banchieri globalisti. Oggi,semplicemente, il puzzo di marcio lo sentono tutti.
horselover
#21 horselover 2018-11-16 16:55
invece il nazionalismo fa' del bene, come l'italia in libia e in etiopia.
qilicado
#22 qilicado 2018-11-16 17:26
#20 ivi.72
Citazione:
Cosa comportebbero questi assunti ideologici nell'eventualità fossero utilizzati fuori dall'europa?
I paesi del circuito CFA invece di reclamere la sovranità sulle loro risorse minerarie e sulle loro infrastrutture, rivendicano la sovranità sulle riserve monetarie detenute dalla Francia in Francia.

Citazione:
Il putridume delle sinistre internazionaliste risale ai tempi della loro creazione, con i soldi dei banchieri globalisti. Oggi,semplicemente, il puzzo di marcio lo sentono tutti.
Non ho approfondito la questione. Secondo te sin dalla Prima internazionale? Documenti in merito?
Perla
#23 Perla 2018-11-16 17:53
Oltre la Francia anche Gran Bretagna , Germania , Portogallo , Belgio , Spagna e Olanda ... devono restituire tutti i soldi rubati agli africani e restituire loro soprattutto la dignità e la sovranità monetaria in modo che l'Africa ritorni ad essere veramente libera.
ivi.72
#24 ivi.72 2018-11-16 18:03
#21 horselover

Ma si hai ragione tu.

In fondo l'africa prima dell'arrivo degli occidentali era il paradiso in terra.

Poi, storicamente parlando, quando mai un popolo africano ha provato ad invadere l'europa?
MAI ed infatti i quattro mori sulla bandiera della sardegna non sono il simbolo delle teste dei re africani che provarono ad invaderla in diverse occasioni.....vero?

Maledetti occidentali che hanno distrutto ciò che gli africani avevano costruito grazie alla loro suprema tecnologia.

Gli africani vivevano in pace tra di loro vero?
Si qualche screzio ma con un bel colpo di macete si risolveva tutto (non hanno certo bisogno delle armi degli occidentali per fare i loro genocidi in africa o in qualunque altro posto si trovino).
Infatti io leggendo Movimento PanAfricano ho riso a crepapelle ben sapendo che gli africani sono i peggio razzisti al mondo sopratutto tra di loro. Non riescono a prendere decisioni condivise tra villaggi e qualcuno addirittura vorrebbe mettere assieme intere nazioni africane??? ma dai....

Maledetti occidentali che da 50 anni si ostinano a dare medicine e vaccini agli africani. Per colpa degli occidentali adesso gli africani non muoiono più come mosche, ma continuano a figliare come quando avevano la mortalità infantile alle stelle.

Comunque hai ragione. Gli italiani in libia ed etiopia hanno dimostrato che il nazionalismo è un male.....ma vedi io sono un patriota e forse non lo sai ma ci sono differenze tra patrioti e nazionalisti.
horselover
#25 horselover 2018-11-16 18:14
lo ha detto anche mattarella. la sicilia quando c'erano i mori era il posto più civile d'europa ora che c'è l'italia siamo nella merda
ivi.72
#26 ivi.72 2018-11-16 18:23
#22 qilicado


Citazione:
I paesi del circuito CFA invece di reclamere la sovranità sulle loro risorse minerarie e sulle loro infrastrutture, rivendicano la sovranità sulle riserve monetarie detenute dalla Francia in Francia.
Se si riprendono le miniere, i campi coltivati e quant'altro poi avrebbero bisogno dei loro soldi, in tutte le valute, per rendersi autosufficienti veramente. Ma quei soldi, e sono tanti soldi, sono nelle casse dei francesi.
Se dovessero dire che si riprendono le loro risorse ed infrastrutture quei soldi non li vedrebbero più.

Citazione:
Non ho approfondito la questione. Secondo te sin dalla Prima internazionale? Documenti in merito?
Difficile a dirsi.
Sappiamo di sicuro che la rivoluzione russa fu finanziata dai banchieri globalisti.
Marx ufficialmente era un mantenuto a spese di hegel, ma non è dato sapere se hegel a sua volta si rifacesse a qualcun altro.
ivi.72
#27 ivi.72 2018-11-16 18:35
#25 horselover

Bhe allora se lo ha detto mattarella......lui era bambino quando i mori invasero la sicilia vero?

Era un bambino democristiano e ancora suo padre non era entrato nella politica attiva (mattarella padre uno che combatteva contro la mafia già nel 43-44 vero?).

Gli arabi comunque non sono africani.

Avevano una grande cultura.
La buttarono nel cesso abbracciando la religione musulmana esattamente come fecero i romani con il cristianesimo......ma da qui a dire che la sicilia ai tempi dei muslim era un faro di civiltà in europa ce ne passa.
kamiokande
#28 kamiokande 2018-11-16 18:46
@ qilicado

Mi spiegheresti per cortesia la connessione tra sovranità (che appartiene, insieme a quella monetaria, al popolo) e colonialismo/imperialismo (ovvero prendiamo ed andiamo a fare carne di porco di popolazioni, che riteniamo inferiori, per impadronirci di risorse e territori)?
qilicado
#29 qilicado 2018-11-16 19:25
26 ivi.72
Citazione:
Marx ufficialmente era un mantenuto a spese di hegel
Ma sì, una scureggia di surrealismo. :hammer:
Ti giuro, mi hai fatto piegare dal ridere.

ps: ho comunque afferrato il concetto. Sei la persona sbagliata per chiedere certe informazioni. :-D
qilicado
#30 qilicado 2018-11-16 19:30
#26 ivi.72
Non hanno voglia di affrontare un economia di guerra, questa è la verità dei sovranisti.
L'URSS alla fine ne è uscita, come ha fatto?
ivi.72
#31 ivi.72 2018-11-16 19:36
#29 qilicado

Dovevo scrivere Engels......hai ragione mi son sbagliato.
Hengel suona simile.

E non è neanche la prima volta che li confondo.
ivi.72
#32 ivi.72 2018-11-16 19:42
#30 qilicado

Mi sfugge il significato di economia di guerra.

In che senso l'URSS ne è uscita? Da cosa? Dal regime comunista o dalla'economia di guerra?
horselover
#33 horselover 2018-11-16 19:44
la sicilia è stata sempre un faro di civiltà, informati meglio
ivi.72
#34 ivi.72 2018-11-16 20:11
Sarà stata un faro di civiltà ma tu volevi far intendere, per bocca di mattarella, che era faro di civiltà grazie all'occupazione musulmana.

Ed oggi come oggi la sicilia è l'antitesi del faro di civiltà.

L'ultima volta che l'ho visitata, 14 anni fa, sono rimasto allibito nel vedere sporcizia ovunque e comunque. Uno sporco fastidioso fatto di cartacce buttate in ogni dove. 10 metri di statale senza cartacce non li ho visti, Catania puzza, e negli altri capoluoghi d provincia non sembra essere diverso ecc.ecc.

Siciliani che appena vedono un italiano continentale, ben vestito, cercano di fregarlo: dal tassista che mi caricò all'areoporto di catania, che cercò di farmi pagare 4 bagagli, premendo 4 volte l'apposito tasto sul tacchimetro e pensando che non avessi mai preso un taxi a Milano, alla commessa di un negozio di telefonia che voleva farmi spendere 30 euro per un caricatore non originale (che era pure etichettato con un prezzo di 13 euro).

Io abito in lombardia e frequento diversi siciliani che mi avevano messo in guardia ma lo shock mi rimarrà impresso a vita.
qilicado
#35 qilicado 2018-11-16 20:14
#28 kamiokande
Non ho mai posto un collegamento così diretto.
Ti rispondo, ok, ma scado nelle mie opinioni.
La mia opinione è che il sovranismo nostrano, assieme a questo populismo e al signoraggismo, fanno parte di quella costellazione chiamata Fascismo, il fascismo storico del ventennio.
Le altre stelle sono lo squadrismo, il razzismo, l'impero, il sibolo dell'aquila e del fascio, la religione, la patria e la famiglia patriarcale, il legame con la borghesia agraria e industriale, l'odio verso il profitto finanziario e usuraio, ecc.
Visto e considerato che il Fascismo è divenuto fuorilegge dopo la seconda guerra modiale, gli esuli del regime hanno dovuto far eclissare gran parte delle loro stelle.
Storicamente è accaduto questo. Il collegamento che sto evidenziando è pragmatico, storiografico e non concettuale. Il sovranismo è legato al fascismo, e questo all'impero.
Il collegamento fra capitale e imperialismo è pacifico, perché il capitale è produzione e realizzazione di plusvalore fine a se stesso. Quindi travalicamento dei confini nazionali, produzione e consumo di massa, incorporazione dell'essere umano nel capitale come forza lavoro (e prima reso lavoratore dotato di capacità lavorativa), quindi distruzione dei vincoli tradizionali, strutturazione univoca del tempo, nuova fisiologia umana, uniformità della fisiologia.
Non so cosa diceva Lenin in merito all'imperialismo, ma pressapoco è questo.

Il colonialismo è molto più antico, era già presente ben prima che il Capitale dominasse sullo stato, sulla proprietà fondiaria e su quella comune.
Cosa spinse la Spagna a mandare Colombo in America? Sicuramente delle logiche molto meno stringenti di quella della realizzazione di plusvalore che muove il capitale. Forse, quelle più terra terra sono l'aumento della popolazione, l'instabilità dell'assetto urbano, l'inefficace produzione agricola.
Oltre non mi spingo a dire, ma di sicuro c'è dell'altro nella testa dei vari imperatori e conquistatori di turno.
Il quadro del colonialismo è molto più variegato e meno ovvio rispetto a quello tracciato dall'imperialismo.
horselover
#36 horselover 2018-11-16 20:23
hai ragione, ma la situazione di adesso è dovuta alla condizione di colonia per cui si è persa la propria civiltà, come è successo agli arabi e agli africani. resiste solo nei piccoli paesi
qilicado
#37 qilicado 2018-11-16 20:30
#32 ivi.72

Citazione:
Mi sfugge il significato di economia di guerra.

In che senso l'URSS ne è uscita? Da cosa? Dal regime comunista o dalla'economia di guerra?
Nel senso che i sovranisti, come qualsiasi piccolo borghese, se la fa addosso al solo pensiero di perdere il lavoro o la casa.
Purtroppo per economia di guerra non so andare oltre a questa definizione: Citazione:
Il termine economia di guerra non si riferisce all'economia nel periodo bellico in generale, ma all'adeguamento del sistema economico alle necessità della guerra.
www.hls-dhs-dss.ch/textes/i/I13781.php
evitamina
#38 evitamina 2018-11-17 08:56
Il vero problema sta nelle regole obsolete tracciate dopo la seconda guerra mondiale. Provate a pensare, due paesi europei (Inghilterra e Francia) con una popolazione rispettivamente 55 e 67 milioni, godono del diritto di veto permanente all'onu e 1,1 miliardi di popolazione africana, praticamente non è quasi rappresentati nella stessa organizzazione.
Michele Pirola
#39 Michele Pirola 2018-11-17 10:12
Evitamina:
Si guardano gli Stati, mica i continenti. In Africa ci sono stati molto popolosi come la Nigeria e il Kenya, ma anche meno popolosi come il Burundi, il Gibuti, la Repubblica del Congo (non quella democratica), la Repubblica Centrafricana ecc
Dusty
#40 Dusty 2018-11-17 11:11
NiHiLaNtH
#41 NiHiLaNtH 2018-11-17 12:44
Citazione:
In fondo l'africa prima dell'arrivo degli occidentali era il paradiso in terra.
sicuramente meglio di come stanno adesso
esattamente come stavano meglio i nord centro e sud americani

Citazione:
Maledetti occidentali che da 50 anni si ostinano a dare medicine e vaccini agli africani. Per colpa degli occidentali adesso gli africani non muoiono più come mosche, ma continuano a figliare come quando avevano la mortalità infantile alle stelle.
e sarebbe un bene?
questo è quello che succede quando vuoi far finta di aiutare gli altri
ivi.72
#42 ivi.72 2018-11-17 13:59
Citazione:
sicuramente meglio di come stanno adesso esattamente come stavano meglio i nord centro e sud americani
Si stavano meglio....ma erano fermi alla protostoria....con tutto quello che ne consegue.
E bada bene non conducevano un'esistenza guidata da una accentuata spiritualità, com'era per nativi Nord Americani e Australiani.

Citazione:
e sarebbe un bene? questo è quello che succede quando vuoi far finta di aiutare gli altri
Forse non hai colto l'ironia.

Sarò più diretto: l'Africa va lasciata agli africani. Nulla deve essere portato via dall'Africa e nulla deve essere portato in Africa. Non devono avere armi, auto, medicine, cibo ecc.ecc. da noi. NULLA!

Se li devono produrre da soli, e ti garantisco che potrebbero farlo se facessero pulizia nelle loro classi dirigenti (la stessa pulizia che dobbiamo fare qui in Italia per tornare ad essere un paese manifatturiero, e quando parlo di pulizie intendo proprio l'eliminazione fisica della casta che, di padre in figlio, regge le sorti del bel paese fin dall'unità grazie al trasformismo della casta stessa e al lassismo dei fascisti prima e della piccola parte sana dei partigiani dopo).

Gli africani men che meno devono avere accesso in massa ai nostri paesi, quindi si facciano anche rimpatri in numeri a 8 cifre.
horselover
#43 horselover 2018-11-17 14:19
non sappiamo niente della storia dell' africa e poco anche della nostra (la storia scritta dai vincitori è per lo più propaganda)
ivi.72
#44 ivi.72 2018-11-17 14:43
Le tracce archeologiche sono li a bella vista.

Possono nasconderle, come avviene da sempre per i ritrovamenti pre romani in Sardegna, ma oggi grazie ad internet (la nuova coscienza) c'è poco da occultare anzi sembra che più cercano di nascondere più finiscono sotto i riflettori.

In Africa? capanne di fango oggi, capanne di fango millenni fa.
horselover
#45 horselover 2018-11-17 15:39
meglio il cemento?
ivi.72
#46 ivi.72 2018-11-17 16:16
I nuraghi il cemento hanno iniziato a vederlo con i restauri, vergognosi, degli ultimi secoli.

Comunque tanto alle nostre altitudini quanto alle loro una bella casa di cemento con un bel tetto è sicuramente meglio della capanna di fango e sterco.

O vuoi farci credere il contrario per motivi a noi poco chiari? Forza illuminaci con un discorso compiuto e non con le battute da cabaret, se ti riesce.
horselover
#47 horselover 2018-11-17 16:40
utilizzare i materiali disponibili sul posto senza turbare l'equilibrio naturale per realizzare abitazioni con caratteristiche di isolamento termico sicuramente superiori a quelle del cemento con la possibilità per ciascuno di costruirsi la propria dimora sarebbe auspicabile anche per noi.
horselover
#48 horselover 2018-11-17 16:41
e le piramidi sono in africa
horselover
#49 horselover 2018-11-17 17:17
per i sardi è facile essere patrioti visto che è stato il regno di sardegna a unificare con la forza l'italia e fino ai giorni nostri hanno avuto una rappresentanza fra le alte cariche dello stato (civili e militari) sproporzionata rispetto alla consistenza della popolazione
ivi.72
#50 ivi.72 2018-11-17 17:26
Le piramidi sono nei territori africani che affacciano sul mediterraneo, l'eccezione che conferma la regola.

Una costruzione in cemento, ben fatta, dura di più e ti permette di costruire in poco spazio strutture alte. Data la crescita esponenziale della popolazione per ora è la soluzione migliore, secondo me.

Inoltre spiegami come fai a creare infrastrutture senza cemento. Ponti, fognature, condotte per la corrente elettrica e quant'altro intendo.
horselover
#51 horselover 2018-11-17 17:53
a sanaa in yemen ci sono palazzi di fango altissimi che durano da molte centinaia di anni, mentre il cemento si sbriciola in meno di un secolo (la prima casa in cemento armato è del 1927). anche in altre parti dell' africa ci sono strutture importanti che però si preferisce attribuire agli extraterrestri
ivi.72
#52 ivi.72 2018-11-17 21:01
Citazione:
per i sardi è facile essere patrioti visto che è stato il regno di sardegna a unificare con la forza l'italia e fino ai giorni nostri hanno avuto una rappresentanza fra le alte cariche dello stato (civili e militari) sproporzionata rispetto alla consistenza della popolazione
Questa è proprio una bella barzelletta, complimenti.
Fai credere che sono i sardi gli artefici dell'unità.
Pare che siano stati i sardi a pretendere i Savoia come loro regnanti, leggendoti.

Addirittura i sardi sarebbero sovrarappresentati in seno alle nostre istituzoni. Questa è il top.

Bocciato in storia e torni a settembre per l'esame di riparazione.


Citazione:
a sanaa in yemen ci sono palazzi di fango altissimi che durano da molte centinaia di anni, mentre il cemento si sbriciola in meno di un secolo (la prima casa in cemento armato è del 1927). anche in altre parti dell' africa ci sono strutture importanti che però si preferisce attribuire agli extraterrestri
Palazzi fatti con mattoni di fango, casomai.
E i mattoni di fango secondo te stanno insieme per magia?

E le condotte fognarie? Ce le hanno a Saana?
La corrente elettrica?

Le piramidi egizie più antiche sono perfette.
Le più recenti sono quasi tutte franate, non sono assolutamente perfette ed hanno dimensioni inferiori a quelle antiche.
Viene logico pensare che le prime fossero state edificate da una civiltà più sviluppata, molto più sviluppata, mentre le seconde potrebbero essere copie fatte dagli egizi.

La fantasia dei popoli che è giunta fino a noi
non viene dalle stelle...come dice Battiato...ma chi ci dice che quella fantasia è della nostra dimensione spaziotemporale? Ora però basta con gli o.t.

Adesso non me ne volere ma il Phanteon non è fatto di cemento?
Il colosseo è fatto con l'uso di cemento?

Non sono un esperto in materia però qualche lezione di storia l'ho seguita.
horselover
#53 horselover 2018-11-17 21:43
farò un ripasso
Pavillion
#54 Pavillion 2018-11-17 23:45
#52 ivi.72 2018-11-17 21:01
La fantasia dei popoli che è giunta fino a noi
non viene dalle stelle...come dice Battiato...ma chi ci dice che quella fantasia è della nostra dimensione spaziotemporale? Ora però basta con gli o.t.


0
Sublime "sconcerto !"
aledjango
#55 aledjango 2018-11-18 10:25
Ma possibile che i francesi per bene non si ribellano?? Ci saranno dei francesi a cui non sta bene questa situazione. Ne sono a conoscenza?
Michele Pirola
#56 Michele Pirola 2018-11-18 11:52
@aledjango
Ciao ale. Il colonialismo è stata una cosa gravissima e ingiustificata, ma la colpa è dei governi di secoli fa o di molti anni fa, non certamente di Macron o dei francesi. Anzi, proprio Macron ha condannato duramente il colonialismo (qualche mese fa mi sembra). Anche il Regno Unito è sempre stato un grande colonizzatore, ma la colpa non è certo della May, né degli inglesi. Se è per questo anche l'Italia è stato un paese colonizzatore negli anni 30/40, però la colpa era solo del Governo dell'epoca (c'era il fascismo).
Moscovici sta solo pretendendo che che l'esecutivo attuale rispetti le regole europee, nient'altro. Prendersela con lui è come prendersela con un arbitro (senza che abbia commesso nessun errore, ovviamente) per la sconfitta della propria squadra. In questo caso l'arbitro è Moscovici
winston
#57 winston 2018-11-18 22:13
La bellezza é negli occhi di chi guarda...
Così, forse, anche per l'approfondimento: quì nulla di nuovo rispetto alla puntata precedente. Stesso trito, rimestato. In aggiunta: "l'affrica per millenni.. é una civilizzazione che ha comandato questo mondo.. Affrica una & indivisibile(!)"
Ahinoi, visi pallidi, rimasti allo "hic sint leones" sulle mappe...

Per questio FCFA, a voler approfondire qualchelink,con trattazione,più seria

A proposito.., visto il mal-essere dell'Africa soggetta ai galli; a confronto, come se la passano i compaesani più affrancati, quelli con capataz indigeni veraci, tipo Sudafrica/Zuma & Zimbabwe /Mugabe? Anche in valuta: quanti R$-billions per un uovo?

Last but not least: Sia pure il luogocomune dell'Africa violentata dal colonialismo; ma senza di questo, se fosse rimasta "terra incognita", illibata.., la condizione presente dei Malinke, Bambara, Ashanti.., quale sarebbe? Nondiméno, a valere per il neo-Savonarola, capopanafricanista sedicente.

Casomai d'interesse.., tutt'ora pertinente, commento alla puntata precedente

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO