Forum

Commenti Recenti

rss

Vi sono due casi recenti - quello di Riace e quello di Lodi - che suggeriscono come la Lega possa facilmente compiere dei passi falsi nella sua strategia anti-immigrazione. E questo, a lungo termine, potrebbe daneggiare il governo intero (nel senso di una sostanziale perdita di consensi sull'argomento immigrazione).

Nel caso di Riace, l'errore sta nell'aver voluto puntare i riflettori su un sindaco che ha molti più argomenti a suo favore che non argomenti contro: per quanto lo si possa accusare, tecnicamente, di non aver seguito certe procedure di legge, il suo merito di aver creato un ottimo esempio di integrazione è innegabile. E ora che le questioni legali passano in secondo piano, quello che resta nella percezione della gente è che un sacco di immigrati che stavano bene e che si erano integrati serenamente con la popolazione locale ora dovranno andarsene da Riace (oppure dovranno rinunciare ai sussidi, che equivale in qualche modo ad obbligarli ad andarsene).

Nel caso di Lodi poi ci sono di mezzo i bambini, e quando si tratta di bambini è chiaro che hanno sempre ragione loro. Il tentativo maldestro della sindaca leghista di imporre una dimostrazione di non-reddito dal paese d'origine per accedere agli sconti dei servizi scolastici - ancora una volta, un tecnicismo impossibile da mettere in pratica - ha finito per rivoltarsi contro di lei. Persino Salvini, il suo capo politico, ha dovuto concedere che "se non potranno dimostrare quanto richiesto, ci fideremo della loro buona fede".

Ma allora, a cosa serviva l'ordinanza in primo luogo?

Alla fine il caso di Lodi si è rivelato un boomerang devastante, per una operazione che aveva delle velleità esagerate rispetto al risultato che sperava di ottenere: si voleva "punirne uno per educarne cento", ma alla fine non è andata affatto così.

Non si possono infatti predere dei casi singoli e cercare di elevarli ad argomenti emblematici "nel nome della legge", quando questa forzatura finisce per andare a scontrarsi con il buon senso.

Gli italiani hanno le scatole piene di vedere immigrati dappertutto, su questo non ci piove. Ma non sono disposti a perseguitarli con tecnicismi tanto rigorosi quanto inefficaci, proprio perchè limitati ai casi specifici.

In altre parole, agli italiani non interessa di risolvere i casi particolari di Riace o di Lodi. A loro interessa vedere il problema dell'immigrazione risolto alla radice, con un blocco totale delle frontiere ed una redistribuzione a livello europeo ottenuta non su base volontaria ma su base legale.

E' a Bruxelles che il nostro governo deve risolvere il problema dell'immigrazione, non "dando il buon esempio" a Lodi o a Riace.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

eco3
#1 eco3 2018-10-15 17:43
Un Sindaco deve, innanzitutto, rispettare le leggi e -nel caso si avvalga di contributi statali - fornire esaustive rendicontazioni.
"Le contestazioni a Lucano riguardano anche presunte irregolarità nella gestione del servizio di raccolta dei rifiuti del Comune, in particolare l'affidamento diretto del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti della cittadina, al di fuori delle procedure di gara previste dal codice dei contratti pubblici, a favore di due cooperative sociali. Secondo l'accusa, le due coop non avevano i requisiti di legge richiesti per l'ottenimento del servizio pubblico, perché non iscritte nell'apposito albo regionale previsto dalla normativa di settore. Dalle indagini, scrivono gli inquirenti, sarebbe emerso come Lucano e la sua compagna avessero architettato degli "espedienti criminosi, tanto semplici quanto efficaci", volti ad aggirare la disciplina prevista dalle norme nazionali per ottenere l'ingresso in Italia di migranti. "Particolarmente allarmanti", si legge ancora, si sono rivelate "non solo la lunga serie di irregolarità amministrative e di illeciti penalmente rilevanti che costellavano la realizzazione del progetto, ma anche e soprattutto l'estrema naturalezza con la quale Lucano e la sua compagna si risolvevano a trasgredire norme civili, amministrative e penali". Lucano, sempre secondo l'accusa, avrebbe ammesso di essersi reso materialmente protagonista ed in prima persona adoperato, ai fini dell'organizzazione di matrimoni "di comodo".
E comunque: prima di coinvolgere la Lega in questa vicenda non sarebbe bene chiedersi QUANDO il procedimento è stato avviato? Più che per colpa della Lega l'imputazione è dovuta al non rispetto delle leggi.
Riguardo ai fatti di Lodi cosa c'è di strano? La documentazione richiesta è, per es., la stessa che l'INPS esige dagli immigrati per la corresponsione degli assegni familiari erogati anche per figli residenti all'estero. Cosa c'è di diverso rispetto a quanto richiesto ai cittadini italiani? Cittadini italiani alcuni dei quali, impossibilitati a pagare il servizio mensa, sono stati costretti a prendere i bambini al momento del pasto per evitare che venissero loro servite solo poche fettine di pane e olio?
Tra l'altro, potrei pubblicare, ovviamente rispettando la privacy, buste paga di lavoratori extracomunitari e italiani, di pari livello, da cui si evince che i primi percepiscono mediamente, grazie al maggior numero delle persone a carico, stipendi di circa 500/600 euro mensili superiori.
Smettiamola.
redazione
#2 redazione 2018-10-15 17:56
ECO3: Citazione:
E comunque: prima di coinvolgere la Lega in questa vicenda non sarebbe bene chiedersi QUANDO il procedimento è stato avviato?
A me non interessa stabilire che ha ragione e chi ha torto, in ciascuno dei casi citati. Io ho parlato della PERCEZIONE che il pubblico ha di queste vicende.

E' questa che determina i successi e i fallimenti elettorali, non è il tecnicismo su chi abbia ragione nel caso specifico.

Se abbiamo una fioca speranza di svoltare l'ostacolo dell'Europa è grazie a questo governo. E io non vorrei vederlo perdere consensi a causa di una PERCEZIONE negativa di quello che stanno facendo.
clausneghe
#3 clausneghe 2018-10-15 18:14
Se lo Stato di m...a avesse dato i soldi che da a questi Africani ai nostri giovani Calabrotti, essi non avrebbero lasciato il paesello conosciuto per i Bronzi, prima che per i Moretti... :-)
Mi sembra più etico per uno Stato, aiutare prima i nativi che gli stranieri, ma così non è, ovviamente.
Unforgiven
#4 Unforgiven 2018-10-15 18:16
Per Redazione,

Sul caso 'Riace' la Lega non centra assolutamente nulla, l'indagine è partita quando al governo c'era ancora saldamente il PD e come ministro dell'Interno Minniti.
Cosa doveva o poteva fare Salvini per evitare le critiche evidentemente strumentali o di parte? Doveva forse ordinare ai magistrati di fermarsi? Non credo proprio abbia questo potere.

Sul caso 'Lodi', l'ordinanza prevede che solo chi è al di sotto un certo reddito possa accedere ai sussidi per la mensa, quindi, cosa c'è di strano se chiede a TUTTI di dimostrare la loro situazione patrimoniale? Gli stranieri hanno difficoltà a procurarsi i documenti? Affari loro, io quando sono andato in Nuova Zelanda in cerca di lavoro, mi sono premunito di procurarmi tutti i documenti che mi sarebbero serviti, situazione patrimoniale compresa, me li sono portati appresso sia nella forma cartacea che in copia digitale su CD tanto per stare sicuro.
Senna
#5 Senna 2018-10-15 18:23
Il problema della Lega e di Salvini è che sono perennemente in campagna elettorale; quando parla si fa fatica a capire se l'argomento trattato sia serio o campagna elettorale. Inoltre un'altra gigantesca palla al piede sono le loro alleanze di DX che remano contro il governo (soprattutto contro il 5S) e che governano diverse regioni, per un eventuale e fantasioso governo della DX.
Nick_85
#6 Nick_85 2018-10-15 18:25
@Redazione

Non conosco per nulla le questioni di Lodi e Riace.

Che dire.. nonostante abbia votato Lega, di primo acchito l'articolo sembra non fare una piega. Però più di percezione verso il pubblico, visto che la Lega sta allargando i propri consensi, parlerei di evitare di dare al PD e ai media da loro controllati, strumenti per fomentare il tiro al piccione contro il governo. La comunicazione di Salvini in generale dovrebbe essere più prudente, anche se dubito possa servire ad evitare le etichette di "fascista" (in assenza di fascismo) e razzista. (in assenza di razzismo ovviamente).
ARULA
#7 ARULA 2018-10-15 18:43
Perdonatemi ma io ancora non riesco a trovare qualcosa di positivo nel modello Riace. Forse dovremmo chiedere agli abitanti originari se preferivano prima o dopo e se la situazione era realmente così idilliaca come veniva dipinta da certa sinistra antiitaliana.
Io che ho letto le trascrizioni delle varie intercettazioni ho provato solo disgusto in ogni senso. Gente trattata come oggetti di cui secondo me anche il sindaco ha abbondantemente approfittato. Cosa che si evince soprattutto quando parla delle prostitute. E poi con i soldi che ha speso il sindaco per accogliere e mantenere questi clandestini poteva far ripartire l'economia del paese se avesse voluto, ma se fosse stato per questo soldi non gliene avrebbero dati, invece per la finta accoglienza non ci sono limiti di spesa e gli obiettivi non sono quasi mai per il bene, ma solo per il guadagno, inutile illudersi.

Per quanto riguarda Lodi sia chiaro io sono contraria ad ogni esclusione di bambini in generale, però quando hanno escluso i bambini italiani poveri nessuno ha fiatato minimamente. Alla fine con questa fissa che non dobbiamo fare discriminazioni verso gli altri gli unici discriminati siamo noi. Per la nostra percezione non sono uguali a noi sono più "uguali" di noi. Ormai l'unica empatia che riescono a far provare alle masse è verso gli extracomunitari e gli animali domestici, per gli italiani zero empatia. E poi dicono che la propaganda non funziona.

Allora cosa dovremmo dire dei bambini esclusi ed emarginati perchè non vaccinati? Sono italianissimi sapete. Soprattutto italiani.
Facciamo un giochetto: se per caso avessero voluto vaccinare solo i bambini dei clandestini perchè magari potevano essere portatori di qualche malattia africana ed escluderli in caso di mancata vaccinazione, credetemi... si sarebbe scatenato l'inferno. Il giorno dopo avremmo avuto il richiamo di qualunque organizzazione non governativa dell'universo, Ma la vaccinazione e l'emarginazione riguarda solo i bambini italiani e appunto sono solo italiani... chi se ne fotte.
peonia
#8 peonia 2018-10-15 18:53
Il mio istinto non sbaglia quasi mai...poi anche la ragione segue, ecco perchè avevo definito "demagogico" il video "rose e fiori" su RIACE, fatto dalle registe francesi..

"Riace, ecco perché il Viminale ha chiuso lo sprar: “Modello è mero assistenzialismo”. Il braccio di ferro sui due milioni
IlFattoQuotidiano.it ha avuto accesso al fascicolo delle visite effettuate dal 2016 ad oggi da Servizio Centrale e Prefettura di Reggio Calabria nelle strutture del comune. Dai report emerge l'immagine di noncuranza delle regole e disobbedienza fotografata dalla procura di Locri, che secondo gli operatori può compromettere la tenuta del sistema e non aiutare gli ospiti. Il 9 ottobre la circolare del ministero che chiede di trasferire tutti i migranti ospiti del centro calabrese

A novembre 2017, a seguito delle prime rilevazioni già fortemente critiche, il Ministero chiede a Prefettura e Servizio Centrale “un’assidua forma di accompagnamento e di assistenza nella gestione amministrativa del progetto”. Lo scopo è rimetterlo in carreggiata e andare avanti con l’esperienza. Da allora non ci sono stati passi avanti, fino ad arrivare alla rottura.

Le ragioni sono tante. I primi a lamentarsi delle carenze del sistema – secondo i funzionari che hanno ispezionati i progetti Sprar di Riace – sono prima di tutto i richiedenti asilo. La qualità dei servizi, dall’assistenza legale fino all’insegnamento dell’italiano, non sono sufficienti né per gli ospiti, né per chi ha redatto i report delle ispezioni.

Inadatte anche le condizioni igieniche delle abitazioni dei migranti. In un report si parla di “condizioni degradanti di grave abbandono, tra animali, insetti, cumuli di bottiglie ed elettrodomestici lasciati a mo’ di discarica”, in uno degli alloggi. C’è poi una disorganizzazione che rende impossibile tenere traccia delle attività di Riace e valutarne gli esiti. I funzionari dicono che non esista una banca dati che tenga conto di alloggi e presenze, con il risultato di una confusione enorme sia nel numero delle presenze sia nelle stanze occupate, spesso, riportano gli operatori del Servizio centrale e della prefettura, inadeguate. Il valore per il triennio 2017-2019 dei finanziamenti che il Ministero avrebbe dovuto erogare allo Sprar di Riace era di oltre 2 milioni di euro. Denaro che – secondo Repubblica– non era stato rendicontato. Tanti soldi, specialmente tenendo conto del contesto: “L’evolversi dell’esperienza – si legge in uno dei rapporti della Prefettura, datato gennaio 2017 – ha comportato difficoltà ulteriori, probabilmente non previste ed ha reso impossibile, presumibilmente, un controllo ferreo di tutte le attività svolte”.

Altra singolarità dello Sprar di Riace che si riscontra da tempo sono i tempi di permanenza: invece del massimo di 18 mesi previsto di norma, i tempi sono “da un minimo di 674 a un massimo di 918 giorni”. La media Sprar nazionale è che circa un ospite su due invece riesce ad essere indipendente nei tempi previsti dal Sistema. Il Comune a una delle note del Servizio Centrale risponde così: in alcuni casi “non era possibile cessare con immediatezza l’accoglienza per serie e gravi ragioni umanitarie, trovandosi di fronte a nuclei famigliari con minori, anche piccolissimi, a persone malate o vulnerabili che ancora non avevano nessun luogo in cui andare”.
ilfattoquotidiano.it/.../...
ARULA
#9 ARULA 2018-10-15 18:54
Dal punto di vista di impatto negativo verso l'elettorato ci credo poco per quanto riguarda quelli della lega, invece per la parte "sinistrata" dei 5 stelle il problema sorge, ma se la frangia sinistra e quella di Fico meglio perderla che trovarla... ce ne faremo una ragione.
Ovviamente la stampa ci sguazzerà per settimane in questo liquame mediatico, ma a parte i più schizzinosi la gente ormai se i giornali mainstream dicono che c'è il sole loro escono l'ombrello, ci credono meno che agli oroscopi dei settimanali scandalistici.
peonia
#10 peonia 2018-10-15 19:07
Nel 2016 parlavano così a Riace...e la Lega non c'entrava nulla....

www.youtube.com/watch?v=5qY2Jp6KeiE

www.youtube.com/watch?v=iX4M-hXl0MQ


Poi se la percezione della gente è diversa, è solo perchè disinformata
BELLINI
#11 BELLINI 2018-10-15 19:48
Non penso che quelli del PD siano stati dei pazzi buonisti.
Credo che abbiano fatto 4 conti e abbiano deciso di far arrivare in Italia una quantità di giovani africani perché fra qualche anno saremo carenti di manodopera.
C'è solo un piccolo particolare: la monodopera italiana qualifica sta lasciando il nostro Paese e sostituirla con manodopera non qualificata ma a basso costo, aggravera' il divario di produttività tra il nostro Paese e i Paesi più avanzati.
La Lega è solo un attore nel teatrino del potere.
Già Minniti aveva arrestato i flussi e da quando Salvini è al governo, la differenza tra nuovi arrivi e rimpatri, resta e resta sempre positiva
ELFLACO
#12 ELFLACO 2018-10-15 19:49
Secondo me nei casi specifici di cui si parla il governo no può fare nulla .

Poi se questi episodi vengano usati da altri per dare addosso al governo anche su questo il governo no può fare nulla.

Secondo me l'Italia non può fare molto alzando la voce contro l'Europa per la questione immigrazione nel corto periodo.Tutto dipenderà da come andranno le elezioni europee l'anno prossimo .
horselover
#13 horselover 2018-10-15 20:03
la visibilità e l'immagine dei politici non è più importante del destino delle persone
baciccio
#14 baciccio 2018-10-15 20:16
@#11 BELLINI
2018-10-15 19:48
"Non penso che quelli del PD siano stati dei pazzi buonisti.
Credo che abbiano fatto 4 conti e abbiano deciso di far arrivare in Italia una quantità di giovani africani perché fra qualche anno saremo carenti di manodopera".


Se il problema fosse la carenza di manodopera basterebbe estendere l'ingresso indiscriminato ai paesi dell'est così come si fa con l'Africa e l'afganistan: In Ucraina e in Russia per esempio ci saranno milioni di persone desiderose di venire in Italia con i benefit che si concedono agli Africani di tutte le etnie. Con i caucasici abbiamo più affinità e sentimenti religiosi che con le decine di etnie africane dove a lavorare sono le donne. Non avremmo la sensazione di essere invasi da razze diverse. Ma il piano Kalergj forse non contempla di introdurre popolazioni affini alle nostre.
BELLINI
#15 BELLINI 2018-10-15 20:23
#14 baciccio
Sono d'accordo.
Si poteva optare per un'immigrazione diversa.
Però immagino che in un futuro non molto lontano, in Africa ci sarà una guerra tra europei e cinesi.
Per convincere la popolazione locale a stare dalla nostra parte, sarà utile mostrar loro come siamo stati buoni ed accoglienti.
Diciamo che i cinesi non assomigliano molto agli africani, gli europei invece gli assomigliano sempre di più
Parsifal79
#16 Parsifal79 2018-10-15 20:26
#11 BELLINI

Ma ancora a parlare di "problema scarsa produttività" come i ricchi sul Titanic che discutevano delle loro acciaierie a carbone???

Sacco
#17 Sacco 2018-10-15 20:28
Baciccio
Citazione:
Se il problema fosse la carenza di manodopera basterebbe estendere l'ingresso indiscriminato ai paesi dell'est
Ma questa cosa è stata attuata in UK quando gli ex paesi del blocco sono diventati "europei", nella capitale del regno unito si sono riversati milioni di persone tra polacchi, rumeni, bulgari etc ed il risultato finale è stato brexit.

Citazione:
Con i caucasici abbiamo più affinità e sentimenti religiosi che con le decine di etnie africane dove a lavorare sono le donne. Non avremmo la sensazione di essere invasi da razze diverse. Ma il piano Kalergj forse non contempla di introdurre popolazioni affini alle nostre.
Che è ovvio e pacifico, d'altra parte pure la Merkel e Cameron ammisero il disastro del cosidetto multiculturalismo di stato.
Si sono creati GHETTI ma mica perchè ci sono i cattivissimi nazisti, le comunità si autoghettizzano appunto perchè siamo iirimediabilmente attratti dai nostri simili.
Il problema è stato lo scarso controlo sui flussi migratori ( ma voi lo sapevate che il commonwealth è composto da ben 52 paesi molti dei quali hanno due o tre problemi con i diritti umani, la libertà di paroia etc etc che NIENTE hanno a che fare con il mondo occidentale )
Andate a vedervi i numeri, non solo Londra conta l'oltre 44% di non inglesi, ma alcune medio e piccole cittadine sono diventate a maggioranza non autoctona ( in particolare musulmani ) come Luton, Bedford, Oxford, Telford, Rotherham
Fortunatament ein Italia siamo ancora indietro ma vedrete con il RDC si fermeranno con più piacere..fino ad ora abbiamo svolto il lavoro di crocevia fra i paesi del nord dove i "migranti" vorrebbero andare ( perchè in Germania, Francia, UK c'è un welfare che noi ce lo sogniamo )
Ma quando succederà sarà già troppo tardi
BELLINI
#18 BELLINI 2018-10-15 20:33
Parsifal79
Della produttività ne parliamo un'altra volta.
Anche perché io ho parlato di divario di produttività tra Italia e Paesi più avanzati e non il divario tra produttività e salari.

La produttività è tutto.
Se i cinesi avessero la produttività degli americani, la Cina sarebbe 5 volte più potente degli Usa
redazione
#19 redazione 2018-10-15 20:39
UNFORGIVEN: Citazione:
Sul caso 'Riace' la Lega non centra assolutamente nulla, l'indagine è partita quando al governo c'era ancora saldamente il PD e come ministro dell'Interno Minniti. Cosa doveva o poteva fare Salvini per evitare le critiche evidentemente strumentali o di parte?
Salvini ha comunque cavalcato il caso, sbeffeggiando addirittura Saviano, come se trattasse di una sua vittoria personale.

Nuovamente, non conta quello che è successo realmente, conta il fatto che Salvini, pubblicamente, ha voluto fare suo un caso che non lo era.

(E ora ho appena visto al TG che è tornato ad appoggiare apertamente la sindaca di Lodi. Non capisce, evidentemente è più forte di lui).
Sacco
#20 Sacco 2018-10-15 20:40
Bellini
Citazione:
in Africa ci sarà una guerra
Non servirà la guerra, è una conquista silenziosa fatta a colpi di nascite e "diritti umani"
horselover
#21 horselover 2018-10-15 20:44
riversare la rabbia sugli stranieri è la miglior garanzia per il perpetuarsi del sistema imperante (magari con qualche faccia nuova)
mik300
#22 mik300 2018-10-15 21:16
sul fatto dei bambini di lodi sono d'accordo con Mazzucco
quand'anche i genitori africani avessero in patria
due mucche e un cammello
o un appezzamento di terra,
col cambio euro/moneta locale
c fanno poco..
al costo di una mucca forse fanno mangiare
il bambino alla mensa una settimana..

comunque per aver diritto all'esonero
il comune di lodi richiedeva semplicemente
un certificato dal consolato di appartenenza
che attestasse la nullatenenza in patria di beni..

perchè pare essere così complicato
ottenere questo certificato?

c sarà anche in senegal/zimbabwe uno straccio di catasto..
o no?
mi sorge un dubbio..
non è che il nome dato qui al momento dello sbarco
in quanto falso/nome di fantasia
risulta inesistente al paese natio?

boh..
chissà..

sul fatto di riace sono un pò meno d'accordo..
quello ha fatto dell'accoglienza uno show continuo,
muovendosi in maniera spregiudicata e in disprezzo della legge,
pappandosi anche fondi pubblici
("errori nella rendicontazione", dicono.. )
cavalcava il business dell'accoglienza
sicuro dell'impunità coi governi precedenti..
=insomma chi la fa l'aspetti..


il problema dell'immigrazione fuori controllo
(4.000, 5.000, 10.000 a botta..)
grazie a dio e, soprattutto, a questo governo,
va normalizzandosi,
ad ogni modo io prima di tirare i remi in barca
aspetterei ancora un pò..
stare sul chivalà è sempre più sicuro..

sembra passato un secolo,
ma solo qualche mese fa era il delirio..
juss
#23 juss 2018-10-15 21:39
io credo che sopravvalutate troppo il buonismo italiano o prendete troppo sul serio o con troppo timore la capacità dei media di raccontar quello che vogliono che tanto la gente ci crede. Dentro gli italiani ora c'è lo spirito del "prima noi" e non li/ci biasimo.Credo che sti programmi pidioti tramite la tv spazzatura gli si ritorcerà molto contro. La percezione credo sia quella di avere li una persona che non vuole più vedere fancazzisti in giro di colore nero (non che non ce ne siano di bianchi ), ma la percezione è che i bianchi sono in giro alla fame, mentre i neri prendono 35 euro a testa (e suggerisco di non ricordare più che loro prendono 2 euro e 33 vanno alle cooperative italo/euro/africane...capite :-D , a questo punto è meglio che credino che prendano i 35 alla faccia nostra che li paghiamo).
Floh
#24 Floh 2018-10-15 21:46
@ Massimo

Io non incolperei il governo di aver dato vita al caso Riace. Del resto è stata la magistratura che nel rispetto dei sui doveri e delle sue prerogative ha semplicemente applicato la legge.

Il Governo, nella sua prerogativa di direzione politica, poteva solo esprimersi sull'opportunità di mantenere o meno in vigore le norme (ossia prescrizioni a carattere generale) che hanno determinato l'azione giudiziaria nel singolo caso concreto. Ma davvero avrebbe potuto essere coerente un Governo che avrebbe disconfessato così la sua linea contraria al fenomeno migratorio? Non sarebbe stato ancora più controproducente e ancor peggio mutazionale del DNA politico del Governo stesso?
Pyter
#25 Pyter 2018-10-15 21:48
phobos
#26 phobos 2018-10-15 22:17
A proposito di migranti, gli ultimi dati dell'UNHCR sugli sbarchi smascherano in modo clamoroso la colossale baracconata propagandistica di Salvini al grido di "la pacchia è finita"; da Gennaio a Settembre 2018, 21000 sbarchi in Italia (confermati pure dal Viminale) e 23000 in Grecia!
Solo che in Grecia governano i comunisti e non sono stati chiusi i porti alle ONG; dimostrazione evidente del fatto che, cessati i bombardamenti in Siria, le primavere arabe e la guerra civile in Libia, si è verificato un gigantesco crollo delle partenze (e quindi anche degli arrivi) di migranti. Non c'entra nulla chi sta al governo; basta consultare il grafico degli sbarchi ber rendersi conto che tutto è legato ad eventi geopolitici esterni all'Italia o a qualunque nazione di arrivo.
Queste notizie però riguardano il mondo reale; nel mondo virtuale dei social invece è tutto diverso in quanto li conta la percezione della realtà. Non a caso, Salvini continua a postare video su Facebook; come ci ha spiegato Di Maio, un video su Facebook fa 10 milioni di visualizzazioni, mentre una ospitata in una trasmissione TV fa un milione e mezzo.
Aironeblu
#27 Aironeblu 2018-10-15 22:19
@Massimo
Citazione:
A me non interessa stabilire che ha ragione e chi ha torto, in ciascuno dei casi citati. Io ho parlato della PERCEZIONE che il pubblico ha di queste vicende.
A me non sembra che la percezione generale degli italiani sia cosi' entusiasta del modello Riace, a parte Boldrini e Saviano e tutta la grancassa mediatica targata PD. Come non mi sembra che gli italiani possano in qualche modo indignarsi se per avere agevolazioni sociali un comune ti chiede i legittimi dicumenti senza chiudere un occhio perche' sei nigeriano.
Non vedo nessun autogol da parte di Salvini.

Citazione:
E' a Bruxelles che il nostro governo deve risolvere il problema dell'immigrazione, non "dando il buon esempio" a Lodi o a Riace.
Questa e' molto simpatica...
A bruxelles da Junker? :-D
O da Macron che manda i blindati al confine con l'Italia per bloccare eventuali sconfinamenti di migranti e poi di nascosto manda le Gendarmerie a scaricare migranti a Claviere? ansa.it/.../...

Quello che sta facendo il ministro dell'interno e' semplicemente il suo dovere: fare rispettare la legalita', e questo agli italiani non puo' che far piacere, non facciamoci troppe preoccupazioni per come la prendera' la marmaglia globalista. :pint:
Pyter
#28 Pyter 2018-10-15 22:53
DOLCETTO-SCHERZETTO
ANGOLO SCIENZA

Citazione:
L’asteroide di Halloween!

Nello specifico massima attenzione si porrà nell’agosto del 2027 per il passaggio dell’asteroide 1999 AN10, che passerà a meno di 300 mila chilometri dalla Terra, e successivamente nel 2029 per l’asteroide 99942.
Ticaisem
#29 Ticaisem 2018-10-15 23:02
Non credo che la lega c entri qualcosa.
La legge, una volta tanto, sta facendo il suo corso. Chi la víola è giusto che sia perseguito.
La cosa più schifosa sono i matrimoni combinati tra clandestini e anziani del posto, in molti casi vecchietti mezzi rimbambiti manipolati. Il tutto per far prendere il permesso di soggiorno a questi che non avevano alcun diritto a riceverlo
Parsifal79
#30 Parsifal79 2018-10-16 00:06
#26 phobosCitazione:
gli ultimi dati dell'UNHCR sugli sbarchi smascherano in modo clamoroso la colossale baracconata propagandistica di Salvini al grido di "la pacchia è finita"; da Gennaio a Settembre 2018, 21000 sbarchi in Italia (confermati pure dal Viminale) e 23000 in Grecia!
Citazione:
Non c'entra nulla chi sta al governo; basta consultare il grafico degli sbarchi ber rendersi conto che tutto è legato ad eventi geopolitici esterni all'Italia o a qualunque nazione di arrivo.
vallo a raccontare agli spagnoli:


Spagna: triplicati nel 2018 gli sbarchi di immigrati irregolari
La Spagna nuovo punto di approdo dei trafficanti di esseri umani nel Mediterraneo. E’ il quadro che emerge dalle statistiche pubblicate questa settimana dal ministero dell’Interno spagnolo che ha divulgato i numeri degli arrivi degli immigrati irregolari in Spagna dall’inizio di quest’anno. Secondo i dati in questione, il numero di migranti sbarcati dall’inizio di quest’anno al 15 settembre corrispondono a 33.215 arrivi, mentre nello stesso periodo di riferimento dello scorso anno ammontavano a 11.464.
lacrunadellago.net/.../...
phobos
#31 phobos 2018-10-16 00:20
Parsifal79, ho scritto appunto che tutto dipende da fattori geopolitici esterni. La formazione di un governo regolare in Libia ha permesso il famoso accordo con l'Italia che ha portato ad un crollo dell'80% degli sbarchi, già a partire da Settembre 2017; ad esempio, 1050 sbarchi a Febbraio e 1040 a Marzo, contro precedenti medie di 10000 - 15000 sbarchi al mese!
Parte dei migranti che prima passavano dalla Libia, hanno dovuto deviare verso il Marocco da cui poi partono per la Spagna; ma si tratta sempre di numeri ridotti rispetto alle centinaia di migliaia di arrivi in Europa degli anni scorsi.
Parsifal79
#32 Parsifal79 2018-10-16 00:43
#31 phobosCitazione:
si tratta sempre di numeri ridotti rispetto alle centinaia di migliaia di arrivi in Europa degli anni scorsi.
ma come fai ad essere sicuro cheCitazione:
Non c'entra nulla chi sta al governo;
???

Il pizzo che prendono i libici, avviato da Minniti, e i deterrenti contro le ong non possono non aver avuto nessuna influenza sul numero delle partenze/sbarchi.
Non si può quantificare quanto abbiano influito, ma non si può negare che abbiano influito.
Primus eccetera
#33 Primus eccetera 2018-10-16 05:31
Citazione:
Il problema della Lega e di Salvini è che sono perennemente in campagna elettorale
Gli altri partiti invece non lo sono. Mai stati, nessunissimo nessuno, in campagna elettorale. mboh
Non sarà invece che Salvini, essendo quello che è, poveretto, mediaticamente non distinguendo un due da un bue, prende svarioni "politici" clamorosi come quello evidenziato da Mazzucco? Il "professionismo" politico di questo governo fa ridere i polli. Però dopo 60 anni di politici professionisti che ce l'hanno messo in quel posto sempre, non me la sento di lamentarmi dello scarso professionismo di questi.
Citazione:
Non penso che quelli del PD siano stati dei pazzi buonisti. Credo che abbiano fatto 4 conti e abbiano deciso di far arrivare in Italia una quantità di giovani africani perché fra qualche anno saremo carenti di manodopera.
Questa, giuro, non me l'aspettavo. Venti anni di infami cazzate prima del tappo coi tacchi ("un milione di posti di lavoro!") e poi giù a pecorella di tutti quelli che lo han seguìto, un problema di disoccupazione terrificante, a parole almeno, strombazzato in tutte le salse per venti stramaledetti anni, e adesso scopro che il PD ha deciso che tra qualche anno saremo carenti di manodopera. Qualcuno mi spieghi che non ho capito un cazzo vi prego
Adonis
#34 Adonis 2018-10-16 07:10
Riguardo a come certi atteggiamenti della Lega possano venir percepiti dalla gente, io credo che allo stato attuale la situazione spacchi esattamente a metà l’intero paese, forse con una leggerissima flessione dei salviniani di ferro. I casi di Lodi e Riace certamente sono emblematici ed è sotto gli occhi di tutti uno sdegno collettivo soprattutto verso la sindaca di Lodi che, certamente, non sta rendendo un buon servigio alla Lega.
Poi ci si mette anche Salvini con la sua solidarietà verso la stessa ma, si sa, quando ci sono di mezzo bambini in molti emerge una sensibilità che va oltre il puro interesse politico. Ad ogni modo Salvini - almeno a mio modo di vedere - sta iniziando a farla fuori dal vaso a suo rischio e pericolo. Già abbiamo un governo che si tiene su con lo sputo, già ci sono forti dissidi interni su vari fronti…. sarebbe auspicabile un po’ più di buon senso ma essendo Salvini in continua campagna elettorale – come tutti del resto PD in testa – credo che prima o poi - se si continua così - sto palazzo con le fondamenta di sabbia collasserà. Soprattutto la Lega sta facendo di tutto per rispianare la strada al PD e infatti negli ultimi sondaggi sia Lega che M5S sono in calo. Insomma viviamo in un paese dove la campagna elettorale è senza fine senza esclusione di colpi…. poi se uno dice di vivere in un paese di merda e magari si astiene dal votare, viene tacciato di essere irresponsabile, non riconoscente verso la democrazia, nichilista e antisociale…. Mah!!!!!
redribbon
#35 redribbon 2018-10-16 08:05
Riace è sostituzione etnica come ammette candidamente la Boldrini

Citazione:
L’esponente di Liberi e Uguali, dunque, continua: "A Riace si è sperimentato un progetto di accoglienza e integrazione che non solo è andato a vantaggio dei rifugiati, ma è andato anche a ripopolare un borgo che rischiava di rimanere deserto, come accade in moltissime zone del nostro Paese".
ilgiornale.it/.../...

tutto fatto alla luce del sole come fosse cosa buona e giusta, e prendendoci chiaramente i piccioli. Magari in un altro paese questa politica sarebbe stata scambiata per tradimento, processando di conseguenza chi l'ha perseguita.
Sarebbe interessante chiedere anonimamente all'elettorato leghista cosa ne pensa di sostituire gli italiani, che mancano per bassa natalità o perché costretti ad emigrare dalla scarsezza di lavoro, con gli africani, e non credo che gradiscano la soluzione boldriniana,
inoltre sarebbe anche da chiedere cosa ne pensano di ridistribuire tra i paesi europei i clandestini, probabilmente preferirebbero vederli rimpatriati in Africa o nei paesi di origine piuttosto che redistribuiti in Europa.
Elargire sussidi ad immigrati africani perché continuino ad abitare in un borgo del sud Italia, mentre alcuni italiani del sud sono costretti ad emigrare (ne conosco personalmente) perché scarseggia il lavoro, tanto più avendo perso il precedente lavoro e superata una certa età diventa praticamente impossibile ritrovare un lavoro in certe zone dell'entroterra meridionale, è da considerarsi alto tradimento.

Su Lodi la solidarietà deve prevalere.
Carbonaro79
#36 Carbonaro79 2018-10-16 08:42
Concordo su molti punti tranne la parte della ridistribuzione dei clandestini questi devono essere rimpatriati (migranti economici clandestini) non usare i sussidi dei paesi di turno, le comunità africane le conosco piangono da un occhio e ridono dall'altro.
Si credono molto più furbi di noi che abbiamo inventato la vita a scrocco
fabiomln
#37 fabiomln 2018-10-16 09:14
Salvini è riuscito a comunicare bene sul piano mediatico in merito al tema immigrazione (il consenso aumentato dipende da questo). E' anche riuscito a diminuire gli arrivi mandando dei precisi messaggi all'Europa. Tuttavia in Europa non ha ancora ottenuto nulla (anche se può non dipendere dalle sue capacità) e quindi la situazione rimane incerta. Non è certo scagliandosi contro quelli che sono già qui, magari regolarmente, che si ottiene qualcosa dal punto di vista pratico (anzi si potrebbero alimentare comportamenti ritorsivi ovvero razzisti). Bisogna ottenere che l'Europa cambi la politica immigratoria e bisogna cancellare quegli accordi che solo dei mentecatti potevano firmare, come quello che ciascuno si tiene quelli che arrivano nel proprio paese magari dopo esserseli andati a prendere vicino alle coste africane ... non mi risulta che qualcuno arrivi dall'Africa paracadutandosi in Olanda o in Germania ... e poi le merci possono circolare liberamente ma non le persone. O questa Europa cambia o presto esploderà.
mik300
#38 mik300 2018-10-16 09:29
x tagliare la testa al topo
io fossi il sindaco di lodi
farei così, usando il buon senso,
prendo per buona la autocertificazione
ai sensi della legge. ecc. ecc.
x usufruire dell'esonero
"io sottoscritto, sotto la mia responsabilità,
dichiaro che ecc. ecc."

per il tramite della PS
si fanno indagini a campione (approfondite),
se il soggetto risulta possidente in patria di mezza piantagione
o è principe ereditario della dinastia vattelapesca
(è già successo..qui badante, là dio in terra)
=> allora gabbio

noi italiani, si sa, siamo di buon cuore,
bonaccioni, piezz'e core ecc.
per fortuna che c'è il cervello ad aiutare
passare dalla tenerezza d'animo
alla fessitudine
è un attimo..

(il buono d'animo che è fatto fesso
poi diventa "sanguinario",
che è peggio..
quindi per non diventare sanguinario dopo
l'unico antidoto è non essere fatto fesso prima)


come si dice?
"scemo si, fesso no!"
Zina
#39 Zina 2018-10-16 10:56
Per prima cosa mi vorrei concentrare sui fatti che in ogni caso sono avvenuti e vanno considerati. Riace non è un modello di alcunché se non della volontà di truffare lo Stato con una finta integrazione perché quando prendi un gruppo di persone e le mantieni a peso morto per abitare in un luogo non è integrazione. Tra l'altro abbiamo una vera e propria diaspora dei calabresi che sono costretti ad andare dovunque pur di lavorare visto che quella regione è diventata un buco nero e, se qualcuno non lo sa, vi dico che non c'è nessuno più attaccato alla propria terra dei calabresi. Per quanto riguarda Lodi il fatto è molto semplice. Intanto non è il solo comune che chiede quel certificato agli stranieri. Ho letto che si tratterebbe di poveri africani che posseggono una mucca al massimo. In realtà a rivoltarsi sono quelli che abitano in Italia da anni e lavorano in nero o in regola e sono riusciti nei loro paesi ad accumulare qualche casa o altre proprietà. Però qua vogliono essere trattati da poveri per continuare a fregare lo Stato perché sanno che gli è concesso tutto in quanto stranieri. Gli italiani il certificato lo devono presentare e allora lo presentassero pure loro. Detto questo a livello di PERCEZIONE anche se questi interventi verso modelli viziati di integrazione (che poi non c'è in sostanza) riguardano casi singoli funzionano benissimo a livello mediatico perché danno al cittadino la sensazione che seppur lievemente qualcosa stia cambiando
Golem
#40 Golem 2018-10-16 11:28
Io sinceramente sono contento che vengano tutti questi immigrati, spero che ne vengano ancora di più e che l'attuale popolazione italica finalmente si estingua per sempre. Ma al di là del mio estremismo, non capisco proprio perché ci indignamo tanto. Il mondo e le sue ricchezze sono di tutti, nessuno escluso, e vanno divise sempre equamente. Indubbiamente, poiché la media degli italiani vive potendo permettersi la seconda macchina e la seconda casa, vacanze da sogno e svaghi di ogni genere, abbiamo tutte le possibilità di dimezzare questo nostro benessere e darlo a chi ha meno. Del resto, è proprio questa assurda società opulenta che genera tutte le storture che noi qui in questo sito rileviamo e che ben conosciamo! Quindi, viva gli immigrati che ci ricordano che questo mondo è pieno di ingiustizie e sofferenza! Del resto, se Siddhartha Gautama non avesse un giorno aperto gli occhi sulle sofferenze della vita non si sarebbe mai messo alla ricerca e non sarebbe mai diventato un Buddha.
Adonis
#41 Adonis 2018-10-16 11:42
"Francia vomitevole", Salvini rifiuta le scuse

Su questo però devo ammettere che Salvini ha ragione da vendere
adnkronos.com/.../...
starburst3
#42 starburst3 2018-10-16 11:51
#40 Golem

Mi permetto di dissentire,evidentemente viviamo in due italie diverse, quella che vedo io ogni giorno e' fatta di un popolo di esodati,disoccupati,pensionati al minimo che vanno a razzolare negli avanzi dei mercati o a mangiare alle caritas di turno, mentre gli esodati e disoccupati si accontentano di lavori sotto pagati perche' di manodopera c'e' ne in quantita' abnorme,con la differenza che gli autoctoni i prezzi e le tariffe le pagano tutte e per intero.
Parlo per esperienza personale avendo lavorato per quasi dieci anni in quel di Pomezia con cooperative formate per il 90% di italiani a 9000 lire l'ora prima e a 5 euro l'ora dopo naturalmente in nero, ti posso assicurare che di opulenza ne vedo ben poca, anzi dovresti parlare con quelli che sono per l'accoglienza senza se e senza ma,preoccupati piu' che altro della loro pensione e di chi dovrebbe alimentare gli enti che le erogano,altro che bonta'!
Basta con la cazzata degli "italiani quei lavori non li vogliono fare", ti assicuro che se alla fine del mese hai la fortuna di guadagnare 800-900 euro, le vacanze da sogno te le sogni, come gli svaghi ed il resto, siamo tantissimi che viviamo cosi',milioni, alle dipendenze di una minoranza che ha la pretesa di insegnarci cos'e' la vita e di farci accettare l'ideologia neoliberista.

Per quanto riguarda salvini e la lega, di mosse sbagliate se ne fanno centinaia,specie quando si governa, ormai il suo partito viaggia verso l'egemonia a destra e qualsiasi occasione e' buona per attirare consensi, l'italia non vota per,vota contro, salvini ed i suoi lo hanno capito benissimo, la sua campagna contro l'immigrazione non controllata viene vista con tutti i tentativi giusti o sbagliati, come un primo rifiuto ad accettare supinamente le decisioni dell'ue, il suo elettorato che si allarga ogni giorno che passa e' pronto a perdonargli qualsiasi errore sull'immigrazione,anzi sta' approfittando dei tentennamenti del m5s per attirare verso il centrodestra i delusi da di maio, come fico sta facendo per attirare verso il centrosinistra i delusi da di maio e nemici di salvini.Creare consenso e dissenso,questa e' la prassi, tanti sono gli antisalvini, tanti sono i prosalvini, tutto pensato per consentire alla politica del contro di prevalere sulla politica del per.


IN RED WE TRUST
Sertes
#43 Sertes 2018-10-16 12:01
Citazione:
Se abbiamo una fioca speranza di svoltare l'ostacolo dell'Europa è grazie a questo governo.
Ammesso e non concesso che questo sia tra i loro obiettivi, dato che non stanno facendo alcun tentativo in tal senso, facciamo finta che sia così: la contropartita certa è pesantissima: ritorno del razzismo, condoni all'illegalità, avvelenamenti obbligatori per legge. E' in queste cose che il Governo sta mettendo le sue massime energie, non è solo percezione, ci sono atti espliciti, diretti e documentati.

Il problema è che la scelta tra questa europa e quest governo é un falso dilemma: anche volendosi rassegnare a scegliere il male minore, francamente si fa fatica a capire quale sia.
Adonis
#44 Adonis 2018-10-16 12:19
#42 starburst3
Totalmente d’accordo con te, sottoscrivo tutto quello che hai scritto. Purtroppo l’idea che l’Italia sia un paese dove regna il benessere e tutti se la spassano allegramente pare stia prendendo piede in base a cosa poi non si sa. Stiamo con le pezze al culo su vari fronti e si continua a parlare di benessere. Boh!
Dagli ultimi dati ISTAT sembra che i cosiddetti nuovi poveri siano in costante aumento, la famiglie che fanno una fatica improba ad arrivare a fine mese si stanno moltiplicando, precari e disoccupati idem. Lasciamo stare i pensionati molti dei quali sono veramente col culo per terra. Quindi benessere de che? Per non parlare poi di chi trova “lavoretti” in nero per poter tirare avanti, sottopagati e senza alcun contributo previdenziale.
D’altra parte che l’Italia è una sorta di Eldorado era percepito anche anni fa quando arrivavano flussi consistenti di albanesi perché attraverso la TV (italiana) pensavano di arrivare in paradiso. Il problema immigrazione di massa è un problema serio e ancora non è dato sapere perché l’Italia si deve accollare tutto l’onere nel gestirlo mentre altri stati civili (vedi la Francia) sconfina addirittura in territorio italiano per riportare indietro i clandestini abbandonandoli al loro destino. Che bella forma di umanità e che ipocrisia da far schifo….
BELLINI
#45 BELLINI 2018-10-16 12:55
#33 primus eccetera
infodata.ilsole24ore.com/.../...

Lombardia Veneto ed Emilia sono tornati al pil pre-crisi 2008.
Con la politica espansiva della BCE, in queste regioni le uniche cose che mancano in questo periodo (che non durerà a lungo) è la voglia di lavorare e le competenze.

Dopodiché, la demografia la conoscete o devo spiegarvi che nel giro di pochi anni andranno in pensione i baby boomers e non ci sono italiani che lavorano.
www.google.it/.../amp

Il problema sarà trasformare gli africani in lavoratori qualificati e non è così facile.
Sarà più facile trasformarli in schiavi
Zina
#46 Zina 2018-10-16 13:47
Gli istituti professionali sono pieni di ragazzini preparati che una volta diplomati vorrebbero lavorare e invece vengono impiegati in nero e pagati una miseria. Questi ragazzi senza una famiglia alle spalle sarebbero persi. Molti vanno all'estero anche per lavare le pentole pur di avere una paga degna. Nonostante quello che propagandano le televisioni i giovani italiani ci sono, sono qualificati, vogliono lavorare e vogliono anche fare i figli ma non vengono messi nelle condizioni di farle queste cose perché si è deciso che bisogna sostituirli con gli africani. Peccato che pure gli africani ormai "voglia di lavorare saltami addosso" e quindi mi sa che gli restano solo i robot da schiavizzare
Azrael66
#47 Azrael66 2018-10-16 14:24
Fin che mi è stato possibile ho cambiato lavoro molto spesso ricoprendo svariati incarichi, da quelli più umili ad altri più eminenti, sono venuto quindi in contatto lavorando spalla a spalla con immigrati di quasi tutto il mondo, mi mancano solo gli eschimesi ed i watussi!
Gli immigrati di 15/20 anni fa avevano voglia di lavorare e di imparare, e quelli che sono rimasti sono tutt'ora pervasi dallo stesso fervore; ho notato invece che coloro che sono arrivati in Italia negli ultimi 4/5 anni si trovano agli antipodi rispetto ai loro predecessori, cercano solo di arrivare in fondo alla giornata lavorando il meno possibile.
La stessa pigrizia contraddistingue anche gli studenti stagisti che talvolta mi vengono affibbiati, sono pochi coloro che si interessano al lavoro, in genere gli preme solo fare le ore previste dallo stage, ma mentre quest'ultimi sono giovani imberbi che vivono ancora nel mondo dei sogni grazie ai genitori che li sostengono, gli immigrati che hanno lasciato il loro paese per decisione non motivata da guerre o regimi oppressivi, non hanno scusanti.
ARULA
#48 ARULA 2018-10-16 14:45
@42 starburst3
Concordo.
BELLINI
#49 BELLINI 2018-10-16 17:09
È stata la TV a devastare la cultura del lavoro e a trasformare ogni telespettatore in un consumista perfetto e in lavoratore pessimo.
Ricoglionito dalle illusioni, ha pensato "anche io lo voglio" e "io quel lavoro? Ma no, io devo credere in me stesso. Farò il cantante, il conduttore, il cazzone".
A guardare i due viceministri si capisce quasi tutto: in due non hanno mai lavorato un mese della loro vita. Aggiungo pure il rottamatore.
Questi se avessero avuto davanti il Texas, si sarebbero sdraiati a prendere il sole perché non c'era lavoro. Altri hanno coltivato la terra, allevato animali, scavato pozzi petroliferi, ecc.
ivi.72
#50 ivi.72 2018-10-16 17:59
Purtroppo gli stranieri non sono percepiti, dalla maggioranza degli italiani, per ciò che sono: clandestini di ieri e di oggi, quindi balordi, che hanno sputtanato il mercato del lavoro, mercato immobiliare, sicurezza e welfare, con il silenzio assenso dei ridicoli sindacati e delle nostre discutibili forze del disordine massonico-mafioso. Ladri di lavoro attraverso il dumping e ladri di welfare, con l' aiuto delle istituzioni.

Io a Riace non riesco a vederci nulla di buono e gradirei che mi si spiegasse come poteva funzionare un tale sistema fondato sul peggior assistenzialismo.

Lodi spero che sia solo l'inizio.

E' ora di finirla con i privilegi per lo straniero.


Ricordatevi sempre che voi come consumatori avete un potere immenso:

- Quando chiamate un corriere potete pretendere autista italiano alla presa e alla consegna, se avviene in Italia (se lo fanno le banche lo possiamo fare tutti e guai a chi parla di razzismo).
- Quando decidete di andare in vacanza in Italia potete scegliere strutture dove lavorano solo italiani.
- Le pulizie delle scale dove vivete potete farle fare ad italiani.
- Boicottate più che potete GDO e corporation, che usano stranieri pagati 3euro ora nella logistica e nei magazzini (stranieri che poi compensano i salari da fame rubando case popolari e sussidi, fatti su misura per i loro isee)

ecc.ecc.ecc.

Prima gli italiani non basta.
Prima si fa lavorare l' italiano è meglio.


Sono gli stranieri che devono avvertire ostilità. Solo cosi se ne andranno da soli a spese loro.
miles
#51 miles 2018-10-16 18:05
Più vi leggo e più inizio ad avere paura degli italiani e non degli stranieri.....
ivi.72
#52 ivi.72 2018-10-16 18:15
#51 miles

Prova ad argomentare......se ce la fai.

Se non lavori nella mafia dell'accoglienza da dove viene la tua paura?
miles
#53 miles 2018-10-16 18:29
Citazione:
Se non lavori nella mafia dell'accoglienza da dove viene la tua paura?
Dalle banalità che scrivete, come questa che hai appena "partorito" con la quale mi hai subito etichettato, chiuso nel recinto
dove "la propaganda" che dici o dite di combattere e conoscere cosi' bene ti ha portato ad inserirmi, senza nemmeno che te ne accorgessi.

"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare".
Parsifal79
#54 Parsifal79 2018-10-16 18:42
#49 BELLINICitazione:
Ricoglionito dalle illusioni, ha pensato "anche io lo voglio" e "io quel lavoro? Ma no, io devo credere in me stesso. Farò il cantante, il conduttore, il cazzone".
certo, infatti è risaputo che quelli vanno alla mensa dei poveri sono tutti cantanti, conduttori e cazzoni.

Coldiretti: 2,7 milioni di italiani costretti alla mensa per i poveri
ilfattoquotidiano.it/.../...

Citazione:
Lombardia Veneto ed Emilia sono tornati al pil pre-crisi 2008. Con la politica espansiva della BCE, in queste regioni le uniche cose che mancano in questo periodo (che non durerà a lungo) è la voglia di lavorare e le competenze.
Proprio non lo vuoi accettare che il problema è che la ricchezza è sempre più concentrata in poche mani.

Disuguaglianze, Oxfam: “In Italia l’1% più ricco ha 240 volte il 20% più povero. E il divario si allarga”
Il rapporto pubblicato dall’ong britannica Oxfam alla vigilia del World Economic Forum. L’82% dell’incremento di ricchezza netta registrato nel mondo tra marzo 2016 e marzo 2017 è andato in tasca ai "Paperoni". E nel periodo 2006-2016 la quota di reddito nazionale disponibile lordo del 10% più povero è diminuita del 28%. Lettera ai candidati premier italiani per chiedere interventi su fisco, lavoro, spesa pubblica
www.ilfattoquotidiano.it/.../4107198

non è che se tu mangi 2 polli e io ne mangio zero, puoi dire che va tutto bene perchè mediamente è come se mangiamo un pollo a testa.
ivi.72
#55 ivi.72 2018-10-16 18:52
#53 miles

Io mica ti ho etichettato.

Cos'è senza volere ci ho azzeccato ed ora ti ha preso fuoco la coda di paglia?
Che lavoro fai?


Ehy boldrino leggi questa:

Prima rubarono il lavoro ai raccogliotori di pomodori, e fui contento, perchè tanto il pomodoro lo mangio solo sulla pizza.
Poi rubarono il lavoro ai camionisti, e stetti zitto, perchè mi stavano antipatici.
Poi rubarono il lavoro ai laureati italiani che lavorano nei call center, e fui sollevato, perchè i televenditori son fastidiosi.
Poi rubarono il lavoro agli statali attraverso cooperative farlocche con cui i lavori venivano esternalizzati dai plutocrati globalisti.
Un giorno rubarono il lavoro anche a me e non c'è più nessuno a protestare.

Ma veramente pensi di aver argomentato la tua posizione con quella barzelletta?

Gli ebrei mica sono arrivati clandestini o con le ONG sorosiane........e furono perseguiti solo dopo la dichiarazione di guerra fatta dal B'n'B contro la Germania e i suoi alleati.

Con quale logica li paragoni ai clandestini di ieri e di oggi e ai finti profughi (delinquenti veri)?
No veramente spiegati meglio.
Logos
#56 Logos 2018-10-16 18:55
Citazione:
Basta con la cazzata degli "italiani quei lavori non li vogliono fare"
Basta perché gli italiani si incazzano se gli sbatti la verità in faccia?

Fatti un giro per qualche forno, pasticceria, pizzeria, o anche solamente i pub quando devono cercare un addetto alla cucina, tutti lavori con cui si guadagnano stipendi dignitosi ma che comportano orari impegnativi.
miles
#57 miles 2018-10-16 19:01
#55 ivi.72

........e poi non dovrei avere paura degli "italiani"......
Parsifal79
#58 Parsifal79 2018-10-16 19:02
#56 LogosCitazione:
Fatti un giro per qualche forno, pasticceria, pizzeria, o anche solamente i pub quando devono cercare un addetto alla cucina, tutti lavori con cui si guadagnano stipendi dignitosi ma che comportano orari impegnativi.
Tredici mila quintali di pane sono tanti. Eppure sono buttati via. Letteralmente. Perché quando vengono ritirati dai supermercati sono ufficialmente, e con tanto di "timbro" del ministro della Salute, rifiuti.
ricerca.repubblica.it/.../...

OFFERTA DI LAVORO: cercasi disperatamente fornaio per produrre altri quintali di pane da gettare nella spazzatura.
ivi.72
#59 ivi.72 2018-10-16 19:03
#56 Logos

Dipende molto da cosa intendi tu per stipendio dignitoso ed orari impegnativi.

Io da giovane i lavori "pesanti", in estate e nei fine settimana invernali, li ho sempre fatti perchè erano molto ben pagati e quando mi si chiedeva di lavorare sabato e domenica la paga si triplicava.

I contratti di oggi non danno stipendi dignitosi a nessuno. Men che meno a chi può essere sostituito dallo straniero.
ivi.72
#60 ivi.72 2018-10-16 19:08
#57 miles

Più che altro devi imparare ad argomentare le tue posizioni filo immigrazioniste senza usare le filastrocche della boldrini o le frasi fatte di saviANO.

Ma l'esperienza mi dice che voi nazimmigrazionisti non ci riuscite mai.
starburst3
#61 starburst3 2018-10-16 19:10
#56 Logos
Citazione:
Basta perché gli italiani si incazzano se gli sbatti la verità in faccia?
Questa e' la tua verita' non la mia, lavori come quelli che hai descritto i ragazzi italiani li fanno eccome, forse fai giri diversi dai miei, anche mia figlia e con lei molti dei suoi amici hanno fatto e fanno lavori di pub,bar, servizi di ristorazione negli areoporti,tutti sottopagati e con orari impegnativi, se non e' troppo spiegami quale e' per te uno stipendio dignitoso, visto che stai parlando con uno dei tanti che per lavorare non si e' mai tirato indietro.

IN RED WE TRUST
horselover
#62 horselover 2018-10-16 19:14
qualcuno dovrebbe spiegare quali sarebbero le qualità superiori degli "italiani" per cui dovrebbero venire prima degli altri
Parsifal79
#63 Parsifal79 2018-10-16 19:29
#62 horselover

sei tu che devi spiegare perchè il sindaco della mia città non riceve 35 euro al giorno per pagarmi l'affitto, le bollette e gli alimenti.
horselover
#64 horselover 2018-10-16 19:40
devi chiederlo a lui non a me, io te li darei con piacere
starburst3
#65 starburst3 2018-10-16 19:43
#63 Parsifal79

Dovresti chiederlo al ministero dell'interno visto che e' quello che eroga i famosi 35 euro al giorno. ;-)

IN RED WE TRUST
horselover
#66 horselover 2018-10-16 19:46
i soldi dati per gli f 35 (e non solo) o per i rimborsi elettorali finiscono all'estero, negli usa e nei paradisi fiscali, mentre i 35 euro che dici tu finiscono in mani italiane. nessuna richiesta di spiegazioni ai vostri ragazzi del governo?
BELLINI
#67 BELLINI 2018-10-16 19:47
Parsifal79

Una cosa è la concentrazione della ricchezza e il problema dei bassi salari, un'altra è la disoccupazione.

Ti ci vedo in fila per il reddito di cittadinanza che ti dicono:
1) fornaio in Veneto
E tu: ancora pane. Ma se metà viene buttato via!!! No, grazie.
2) salumiere in Emilia.
E tu: gli insaccati fanno male alla salute. No, grazie.
3) tornitore in Lombardia
E tu: sì adesso mi metto a lavorare per arricchire i ricchi che sono già ricchissimi. Quando Elkann farà il tornitore, lo farò anche io. No, grazie.
horselover
#68 horselover 2018-10-16 19:51
queste figure meschine che sta facendo il governo alla fine gli costeranno care, perchè gli elettori non sono così estremisti come gli eletti, e meno di uno su 5 ha dato il voto alla lega
Ticaisem
#69 Ticaisem 2018-10-16 20:46
Ivi.72

La penso più o meno come te.

Quando affronti argomenti su cui è imposto un pensiero unico, i tasti che tocchi fanno subito vibrare le corde dei sensori/controllori del pensiero dominante. Mi meraviglio che non ti abbiano etichettato come razzista. Ma comunque vieni contestato senza argomentazioni,
perché non ne hanno fondamentalmente.

Eppure siamo su luogocomune.

Nel libro "massoneria e sette segrete" viene anticipato quello che sta accadendo. Ci si legge che l immigrazione di massa è uno degli strumenti più importanti usati dalle élite per raggiungere i suoi scopi di dominio. Chiaramente usando il denaro. C è chi si fa comprare e chi no. I no sono pochi purtroppo.

I ticinesi hanno fatto un referendum per porre dei limiti al lavoro frontaliero. Sono razzisti con noi italiani? No, vogliono solamente difendere i loro salari dal rischio di un ribasso anche per loro, visto che i frontalieri accettano paghe considerate da fame per gli svizzeri.

Da noi è lo stesso. Gli immigrati accettano paghe da fame per noi italiani. Salari di 2 euro all'ora. Non siamo razzisti ne non vogliamo più fare certi lavori. Qui si sta pretendendo il diritto a paghe dignitose, come era ai tempi della lira.
Un tempo se perdevi il tuo lavoro d'ufficio, potevi ricominciare da capo, magari facendo anche lavoretti "umili". Si poteva fare, perchè c'era il lavoro (la concorrenza straniera era minima) e la paga era decorosa.
L'immigrazione senza controllo più le innovazioni della sion-istra (e la destra Alfaniana) hanno portato all'annientamento dei diritti del lavoro. Come si fa a ignorare tutto questo?
horselover
#70 horselover 2018-10-16 21:45
chi la pensa diversamente è ignorante, disinformato, venduto e anche idiota. queste si che sono argomentazioni serie.
horselover
#71 horselover 2018-10-16 21:50
come si evince dal grafico del commento n. 16 i salari vanno male dopo il crollo dell'urss (non era più necessario dimostrare la superiorità del capitalismo)
Ticaisem
#72 Ticaisem 2018-10-16 21:56
ot
Ticaisem
#73 Ticaisem 2018-10-16 22:00
Citazione:
sei tu che devi spiegare perchè il sindaco della mia città non riceve 35 euro al giorno per pagarmi l'affitto, le bollette e gli alimenti.
straquoto
eco3
#74 eco3 2018-10-16 22:09
#50 ivi.72
Citazione:
GDO e corporation, che usano stranieri pagati 3euro ora nella logistica e nei magazzini
VERO (in parte).
Vero che la logistica, in Italia, occupa per oltre il 95% lavoratori stranieri.
E a questo andrebbe a mio avviso posto rimedio in considerazione del fatto che è un settore veramente VITALE.
Non è vero invece che vengano pagati 3 euro l'ora. I lavoratori stranieri vengono pagati in base a quanto stabilito dai contratti di lavoro così come i loro (pochissimi) colleghi italiani.
Non solo. Gli stranieri, causa le persone a carico sia qui in Italia, sia in alcuni casi all'estero, percepiscono assegni familiari "mostruosi" e detrazioni fiscali che in molti casi consentono loro di pagare cifre irrisorie.
Se comunque tu fossi a conoscenza di cooperative che pagano i dipendenti 3 euro l'ora, ti pregherei di comunicarmene - tramite MP - i nominativi.
juss
#75 juss 2018-10-16 22:15
Citazione:
Se abbiamo una fioca speranza di svoltare l'ostacolo dell'Europa è grazie a questo governo.
ma porco immondo....i ciechi e gli gnorri continuano a parlare senza prima aver usato il cervello...e mi stupisco anche di giulietto chiesa che dice più o meno le stesse cose!!

allora...torniamo indietro un po'

dopo tangentopoli che ha svelato le bustarelle abbiamo avuto il nano....lui bustarelle mai ovvio,,,ne date ne prese

ma da quel periodo che tutti si stava benone direi si è passati al milione di posti di lavoro ( che erano 100.000 riciclati 10 volte...sempre 1M sono)

ORA: Dopo il pd che si dice sia stato un governo corrotto,che ha portato allo sfacelo assieme a monti &c.(il dopo nano), arrivano i gialloverdi: E questi: via la corruzione dal parlamento!!! a gran voce...peccato che mi sa che intendevano: basta corrotti in parlamento, costano troppo, mettiamo direttamente i corruttori così non devono più spendere in politici, ma fanno direttamente quel cazzo che vogliono da dentro e con il benestare degli accoglioni....ogni riferimento a cui state pensando è puramente casuale...sorpasso si, in curva e a destra!!!

Chiaro ora??? Aspettiamo ancora le loro strategie?? non ci credete che sta arrivando, lasciando le cose così, un'inculata maestosa che renzi in confronto è un pivello?? veramente ancora ci credete? sono passati 4 mesi e passa e la prima promessa, quelle delle accise sulla benzina il giorno dopo l'eventuale elezione??? piccolezze, ma nemmeno quelle han saputo mantenere...figuriamoci le cose che contano, come per esempio la salute!!!
ivi.72
#76 ivi.72 2018-10-16 22:44
#70 horselover

Citazione:
chi la pensa diversamente è ignorante, disinformato, venduto e anche idiota. queste si che sono argomentazioni serie.
Hai tracciato il perfetto profilo del nazimmigrazionista......anche se non volevi.
ivi.72
#77 ivi.72 2018-10-16 22:49
#69 Ticaisem

Sono vent'anni che mi chiedo la stessa cosa.

Come fanno i complici degli invasori a negare queste evidenze.

Sarà forse perchè la censura del politicamente corretto impera ovunque tranne che in rete?
Ticaisem
#78 Ticaisem 2018-10-16 23:01
Come diceva Giacinto Auriti:
Gesù tentato dal Maligno che gli consigliava di tramutare le pietre in pane - per saziarsi durante il suo digiuno nel deserto - rispose "non di solo pane vive l'uomo ma di tutte le parole che escono dalla bocca di Dio".
Perchè, se avesse dato retta al consiglio, si sarebbe indebitato con il Maligno. Invece ha dimostrato che non è vero che abbiamo sempre un prezzo. La dignità non ha prezzo, non è monetizzabile. Ha inestimabile valore.
Il denaro che siamo abituati a usare è satanico perchè si forma in questo modo.
Per non essere satanico dovrebbe essere accreditato come proprietà del portatore, fin dalla nascita. L'euro è il modello di moneta più satanico mai inventato dall'uomo. Bisogna uscirne senza se e senza ma.

Quanti in questa società sono ancora capaci di rifiutare denaro immorale, denaro dato in cambio di attività che di etico non hanno nulla se non una falsa apparenza (buonismo) ?

Il Maligno dice: tramuta questi africani in pane e sfamati. E tanti, troppi, lo hanno fatto. Vendendo la propria dignità nel nome del dio denaro, del Maligno. Dai Casamonica ai Lucano. Dalle cooperative rosse alla Caritas. Tutti uniti nel segno del satan.
scrapolla
#79 scrapolla 2018-10-16 23:27
Ma come si permette un piccolo Sindaco di una cittadina in culo a terrolandia di creare un circolo virtuoso, creando accoglienza, ripopolando una cittadina che si spopolava, portando speranza per gli italici e per gli outremar, come si permette di sostituire l'Euro con una moneta alternativa.. ma questo va eliminato! o qualcuno più grande farà cose più grandi...
--> perchè NON è MAI CIO' CHE SEMBRA... e a me QUALCOSA NON TORNA...
Ticaisem
#80 Ticaisem 2018-10-16 23:51
Citazione:
sostituire l'Euro con una moneta alternativa
non diciamo enormità o inesattezze.

Funziona così: sono "buoni", come i "buoni pasto". Si possono spendere solo nelle botteghe del paese, poi però dovrebbero essere convertiti in euro dai negozianti. A regola i negozianti collezionano la cartamoneta alla stregua di un ticket mensa e la riconvertono in euro quando arrivano i fondi al comune. Ma il sistema si è inceppato per delle irregolarità nella restituzione e nei tempi della conversione da cartamoneta a euro, tanto che il ministero degli Interni arrivò a bloccare i nuovi finanziamenti, oltre a una parte dei rimborsi per gli anni passati.

Alternativa un par di ciufoli. E' sempre euro. Solo anticipato con carta da monopoli fino all'arrivo del malloppo (i soliti 35 euro a clandestino).
Golem
#81 Golem 2018-10-17 00:43
#42 Starbust3

Citazione:
Mi permetto di dissentire,evidentemente viviamo in due italie diverse, quella che vedo io ogni giorno e' fatta di un popolo di esodati,disoccupati,pensionati al minimo che vanno a razzolare negli avanzi dei mercati o a mangiare alle caritas di turno, mentre gli esodati e disoccupati si accontentano di lavori sotto pagati perche' di manodopera c'e' ne in quantita' abnorme,con la differenza che gli autoctoni i prezzi e le tariffe le pagano tutte e per intero.
Parlo per esperienza personale avendo lavorato per quasi dieci anni in quel di Pomezia con cooperative formate per il 90% di italiani a 9000 lire l'ora prima e a 5 euro l'ora dopo naturalmente in nero, ti posso assicurare che di opulenza ne vedo ben poca, anzi dovresti parlare con quelli che sono per l'accoglienza senza se e senza ma,preoccupati piu' che altro della loro pensione e di chi dovrebbe alimentare gli enti che le erogano,altro che bonta'!
Basta con la cazzata degli "italiani quei lavori non li vogliono fare", ti assicuro che se alla fine del mese hai la fortuna di guadagnare 800-900 euro, le vacanze da sogno te le sogni, come gli svaghi ed il resto, siamo tantissimi che viviamo cosi',milioni, alle dipendenze di una minoranza che ha la pretesa di insegnarci cos'e' la vita e di farci accettare l'ideologia neoliberista.
Sì, allora è probabile che noi viviamo davvero in due Italie differenti, visto che invece io, pur abitando in una delle periferie più malfamate di Roma, vedo tanta gente con il macchinone e tutto quel che serve per vivere una vita più che agiata.
Con questo non voglio dire che non ci siano anche nostri connazionali talmente poveri da essere costretti ad andare alla Caritas per sfamarsi ma, certamente, se c'è una simile situazione, non la si può certo imputare alla presenza degli immigrati! Chi è che vi racconta ste favole disneyane? E, soprattutto, voi davvero siete disposti a crederci? Balle, la povertà in Italia può essere attribuibile a tutto meno che ai poveri immigrati!
Ticaisem
#82 Ticaisem 2018-10-17 01:59
Citazione:
Balle, la povertà in Italia può essere attribuibile a tutto meno che ai poveri immigrati!
Sei senza lavoro e non hai una casa di proprietà?
Se sei italiano la casa popolare te la puoi scordare. La danno agli immigrati.
Trent'anni fa almeno la casa l'avresti avuta e in qualche modo te la cavavi.
Oggi sei automaticamente un barbone.

Chi non sa queste cose è solo perchè vive ed ha sempre vissuto una vita più che agiata e può continuare a illudersi, nel suo mondo ovattato, che siano tutte balle. Fortuna sua.

Certo, non si può dire che sia colpa degli immigrati. La colpa è di chi ha fatto leggi a favore degli immigrati e contro gli italiani. Gli immigrati sfruttano furbescamente questi regali.
Golem
#83 Golem 2018-10-17 02:45
#82 Ticaisem

Citazione:
Sei senza lavoro e non hai una casa di proprietà? 
Se sei italiano la casa popolare te la puoi scordare. La danno agli immigrati. 
Se un immigrato ha i requisiti per ottenere una casa popolare, non vedo perché non la debba ottenere. Mi dispiace, ma io non ho il mito del "prima gli italiani". Del resto, se la situazione in Italia è tale per cui c'è gente senza casa, non è certo colpa, mi ripeto, di chi viene qui a cercare fortuna...
Ticaisem
#84 Ticaisem 2018-10-17 03:01
Citazione:
Se un immigrato ha i requisiti per ottenere una casa popolare, non vedo perché non la debba ottenere. Mi dispiace, ma io non ho il mito del "prima gli italiani"
Nemmeno io ho quel mito. Ma qui la questione è differente. E' stato scelto volontariamente di mettere gli italiani in competizione con gli stranieri su diritti non discutibili di prima necessità. E' la glebalizzione, come direbbe Fusaro. Togliere a noi per dare a loro. E rendere noi simili a loro, livellarci verso la povertà.
Se dessero a loro diritti e risorse, senza doverli però prima levare a noi, nessuno si scandalizzerebbe.
Golem
#85 Golem 2018-10-17 03:23
#84 Ticaisem

Citazione:
Se dessero a loro diritti e risorse, senza doverli però prima levare a noi, nessuno si scandalizzerebbe
Capito che furboni che siamo? Invece di prendercela con il sistema che in Italia fa sì che ci siano tali sperequazioni (e con coloro che le permettono e le avallano), ce la prendiamo con gli altri poveri ancor più poveri di noi, appunto gli Immigrati... A questo punto mi vien da pensare che il vero scopo del piano che vuol portare i migranti in Italia e in Europa (se davvero esiste) non sia quello di annientare i popoli che vi abitano (che tanto a questo c'hanno già pensato quarant'anni di televisione Berlusconiana), ma appunto a indurre le masse ad accanirsi contro un nemico che in realtà è solo l'ennesima vittima del sistema...
starburst3
#86 starburst3 2018-10-17 05:18
#81 Golem
Citazione:
Con questo non voglio dire che non ci siano anche nostri connazionali talmente poveri da essere costretti ad andare alla Caritas per sfamarsi ma, certamente, se c'è una simile situazione, non la si può certo imputare alla presenza degli immigrati!
Non hai letto bene il mio post allora, ne quelli precedenti in cui non ho mai scritto una parola contro gli immigrati,bensi' contro quella minoranza perche' tale e' che vorrebbe con presunzione insegnarci a vivere e farci accettare l'ideologia neoliberista e terrorista,soprattutto quando si travestono da buoni e generosi, come cantava Gaber "il potere dei piu' buoni!"Me la prendo con loro, non con gli immigrati,quelli che negli anni 70 venivano a darci la linea politica con il piglio dell'irriducibile e che poi sono diventati peggio di quelli che dicevano di combattere.


Citazione:
visto che invece io, pur abitando in una delle periferie più malfamate di Roma, vedo tanta gente con il macchinone e tutto quel che serve per vivere una vita più che agiata.
Forse la gente che vedi tu abitando in una periferia malfamata appartiene e lavora per la criminalita' organizzata , alla Romanina e Cinecitta' spadroneggiano i casamonica, quelli che appartengono alla merdle class, altrimenti vivendo una vita piu' che agiata non starebbero nelle periferie "malfamate."
Citazione:
A questo punto mi vien da pensare che il vero scopo del piano che vuol portare i migranti in Italia e in Europa (se davvero esiste) non sia quello di annientare i popoli che vi abitano (che tanto a questo c'hanno già pensato quarant'anni di televisione Berlusconiana),
E di centrosinistra,da prodi a d'alema,da renzi fino a gentiloni (i famosi "piu' buoni" e "portatori sani" di linee politiche :-D )

IN RED WE TRUST
Parsifal79
#87 Parsifal79 2018-10-17 05:24
#85 GolemCitazione:
Capito che furboni che siamo? Invece di prendercela con il sistema che in Italia fa sì che ci siano tali sperequazioni (e con coloro che le permettono e le avallano), ce la prendiamo con gli altri poveri ancor più poveri di noi, appunto gli Immigrati
il "sistema" si regge su quelli come te che fanno finta di non capire che l'immigrazione è positiva solo se c'è un surplus di offerta di lavoro nel paese di arrivo, mentre quando c'è già un surplus della domanda è una follia che porta inevitabilmente verso un baratro.
Citazione:
la media degli italiani vive potendo permettersi la seconda macchina e la seconda casa, vacanze da sogno e svaghi di ogni genere,
e la marmotta incarta la cioccolata


Citazione:
abbiamo tutte le possibilità di dimezzare questo nostro benessere
forse ce l'avrai te ste possibilità
Citazione:
e darlo a chi ha meno.
ne trovi tanti di "chi ha meno" alla mensa dei poveri della tua città. Puoi recarti li e dare il tuo benessere a chi vuoi, senza dover aspettare che arrivi un barcone dall'Africa.
ARULA
#88 ARULA 2018-10-17 08:43
Autorimosso
mik300
#89 mik300 2018-10-17 10:11
@miles

Citazione:
Più vi leggo e più inizio ad avere paura degli italiani e non degli stranieri.....
mi vengono in mente le elezioni del 4 marzo a milano..

il centro storico con la sua "bella gente",
duomo, montenapo, ecc
tutto piddino,
l'hinterland lega e 5s..
chissà perchè..

ma fidati..
questi filosofeggiano con la pancia piena
finchè quella rimane tale,
appena gli toccano il loro orticello..
o sentono la puzza dell'immigrato..
"pena di morte !"
Ticaisem
#90 Ticaisem 2018-10-17 12:08
Citazione:
ne trovi tanti di "chi ha meno" alla mensa dei poveri della tua città. Puoi recarti li e dare il tuo benessere a chi vuoi, senza dover aspettare che arrivi un barcone dall'Africa.
In questo sta l essenza del buonismo. Pensare, e a questo si limitano dall' alto dei loro attici o da dietro i finestrini dei loro suv nuovi di pacca, pensare a ciò che è lontano, astratto per loro, il migrante, concetto mitologico. Per sentirsi più perbene e benpensanti, sennò magari gli viene il senso di colpa per il Rolex sul braccio, per la scarpina da 250 euro, per il suv da 40 mila.
Poi magari il vicino di casa che nemmeno salutano va a pranzare alla caritas. Ma il suo occhio buonista non lo vede, però vede i macchinoni sfrecciare nel suo quartiere. È il filtro del sinistro col portafogli a destra e la vacanza a Capalbio ben lontano dal contatto reale con gli africani che ha tanto nel cuore, che intanto vengono mantenuti a spese nostre ingrassando mafiosi di tutti i colori, dal rosso coop al bianco caritas.
Golem
#91 Golem 2018-10-17 13:04
#86 starburst3

Nulla da eccepire... Anche se non credo che le persone con macchine di grossa cilindrata cui mi riferisco siano malviventi. Sono famiglie normali, papà mamma e figli, per quanto normale possa essere una famiglia di questi tempi.
Golem
#92 Golem 2018-10-17 13:25
#87 Parsifal79

Citazione:
il "sistema" si regge su quelli come te che fanno finta di non capire...
Scusa, ma da cosa deduci che io faccia finta? Magari sono scemo per davvero

Citazione:
il "sistema" si regge su quelli come te che fanno finta di non capire che l'immigrazione è positiva solo se c'è un surplus di offerta di lavoro nel paese di arrivo, mentre quando c'è già un surplus della domanda è una follia che porta inevitabilmente verso un baratro.
Possiamo anche vederla così: il massiccio flusso migratorio è la conseguenza (secondo la classifica Legge di causa/effetto) di questa nostra incapacità di fondare una società giusta (oltre che frutto di molti altri nostri errori non meno pesanti). La vita è una scuola in cui tutto quel che di doloroso accade ci segnala una nostra mancanza. Sicuramente, se noi avessimo avuto una società più giusta ed equa, l'arrivo dei migranti non ci avrebbe messo così in crisi. Quindi, ben vengano coloro che ci segnalano i nostri limiti! D'altronde, cerchiamo di non cadere nel tranello mentale di credere che i cosiddetti poveri (su cui indubbiamente si abbattono con maggior forza le funeste conseguenze del problema in questione) non abbiano le loro colpe. Anzi, io attribuisco più responsabilità della situazione presente alle classi subalterne che a quelle dominanti: queste ultime sono solo l'esca a cui chi è carente di strumenti abbocca; se non esistesse il vizioso, non avrebbe ragione di esistere neppure il diavolo tentatore. Nessuno è obbligato veramente a lavorare come uno schiavo in fabbrica, magari una fabbrica quotata in borsa, che inquina l'ambiente come dio la manda e il cui unico scopo è il profitto a discapito di qualsiasi altra cosa: chi è più prosistema, colui che offre questo tipo di impiego, oppure chi cede al ricatto? Il padrone delle ferriere è stato messo lì apposta per accogliere e dannare chi è pronto a prostituirsi per un tozzo di pane raffermo. Tutto ci offre la possibilità di apprendere un grande insegnamento, e questa, alla fine, è l'unica cosa che conta.
starburst3
#93 starburst3 2018-10-17 13:26
#91 Golem

Nei miei quasi 61 anni di vita, ho visto cose (avendone passati quasi 30 nel quartiere di Centocelle), che ti lascerebbero stupito, famiglie di cui non diresti, che spacciano droga, mogli che si prostituiscono , che praticano e sono vittime loro stesse dell'usura,perche' vogliono vivere al di sopra del loro tenore di vita, eppure diresti che sono famiglie normali, ma con 2 stipendi di adesso, il macchinone , magari due, le vacanze da sogno e gli altri agi e lussi non se li possono permettere, tranne poi arrivare al redde rationem.
Con questo non mi permetto di dire che quelli che conosci tu siano tali, ma alle volte l'apparenza inganna.

IN RED WE TRUST
Golem
#94 Golem 2018-10-17 13:35
#93 starburst3

E po' esse pure! D'altra parte questo non migliora il quadro fatto, ma lo peggiora ulteriormente. Oltre che ricchi da far schifo, siamo anche malfattori senza scrupoli. E lo vedi che ci meritiamo tutto quel che ci sta accadendo e pure peggio?
starburst3
#95 starburst3 2018-10-17 13:42
#94 Golem
Citazione:
Oltre che ricchi da far schifo, siamo anche malfattori senza scrupoli.
Ma perche' siamo? Continuo a sostenere che questi rispetto al totale sono e rimangono una minoranza, di cui non mi interessa la sorte tranne quando pretendono di insegnarti la vita o ti danno del perdente, anche loro fanno parte della merdle class, che se purtroppo conta ancora molto a livello di potere non rappresenta la maggioranza della popolazione.
La sola colpa che abbiamo e' non averli ancora presi a calci nel culo.

IN RED WE TRUST
Golem
#96 Golem 2018-10-17 13:47
#95 Starburst

Citazione:
Ma perche' siamo? Continuo a sostenere che questi rispetto al totale sono e rimangono una minoranza
Scusami ma continuo a considerarmi un privilegiato se non sono costretto a pulire il parabrezza delle auto in sosta ai semafori sotto ogni tipo di clima e se godo della facoltà di chattare allegramente qui sul blog con voialtri come se non ci fosse un domani. Quindi non posso tenermi fuori da questo "siamo".
starburst3
#97 starburst3 2018-10-17 13:51
#96 Golem

Personalmente chatto con te, perche' lavoro di notte, anche se non pulisco parabrezza, ma ti posso assicurare che non supero i 900 euro al mese,quindi io mi tengo fuori da questo "siamo".
Mi fermo qui,forse "siamo" leggermente ot. ;-)

IN RED WE TRUST
lucred
#98 lucred 2018-10-17 14:23
Io vivo al nord. Negli anni 60-70 abbiamo subito l'immigrazione dei meridionali che benché italiani erano percepiti come gente diversa da noi del nord. Poi col tempo si sono mischiati, fusi con la popolazione e ora sono completamente integrati. Poi vennero gli Albanesi anch'essi percepiti come un pericolo ma faticosamente la maggior parte si è integrata tant'è che oggi gli Albanesi di terza o quarta generazione sono indistinguibili dagli Italiani. Poi i Romeni e i nordafricani. Cercare di interrompere questo processo è assurdo, antistorico, demenziale. Vogliono farci credere che il problema dell'Italia è l'immigrazione ma non è così. Il pericolo viene dal Nord del mondo non dal Sud.
Siamo stati annessi alla Germania come il Regno delle Due Sicilie fu annesso al Piemonte. Con tutti i suoi pregi ed i suoi difetti, simili a quelli del Regno delle due Sicilie del 1861, l’Italia del duemila era una solida realtà economica, la 7^ potenza economica mondiale e la seconda realtà industriale d’Europa. Poi l'annessione alla Germania. Accentuando gli squilibri tra le nazioni europee, si stanno avvantaggiando alcune economie a danno di altre: come sempre, le economie dei paesi politicamente dominanti calpestano le economie dei paesi politicamente dominati.Cosi come siamo messi oggi, applicando le regole del mercato libero noi finiremo inevitabilmente impoveriti. E derisi: perche’ ora siamo noi i terroni dell’Europa.
lalla m.
#99 lalla m. 2018-10-17 16:51
dal film "La Crisi" di Coline Serrau
www.youtube.com/watch?v=LqJvcrxYrYY
Parsifal79
#100 Parsifal79 2018-10-17 16:57
#98 lucredCitazione:
Io vivo al nord. Negli anni 60-70 abbiamo subito l'immigrazione dei meridionali che benché italiani erano percepiti come gente diversa da noi del nord. Poi col tempo si sono mischiati, fusi con la popolazione e ora sono completamente integrati. Poi vennero gli Albanesi anch'essi percepiti come un pericolo ma faticosamente la maggior parte si è integrata tant'è che oggi gli Albanesi di terza o quarta generazione sono indistinguibili dagli Italiani. Poi i Romeni e i nordafricani. Cercare di interrompere questo processo è assurdo, antistorico, demenziale. Vogliono farci credere che il problema dell'Italia è l'immigrazione ma non è così.
certo che il lavaggio del cervello ve l'hanno fatto proprio bene, tanto da convincervi che ci sarebbe in Italia un tentativo di vietare l'ingresso agli stranieri.

Chiunque può entrare in Italia se rispetta i regolamenti vigenti, e una volta arrivati nessuno gli impedisce di cercarsi un lavoro, una casa e fare la spesa al supermercato.

Integrazione vuol dire che lo straniero in regola si deve recare all'ufficio collocamento per chiedere se c'è un lavoro, per sentirsi ovviamente rispondere: "torni tra 40 anni perchè c'è una fila infinita prima dl lei".
Dopo aver preso atto della realtà, non gli rimane che emigrare altrove o tornarsene a casa.

Qualche tempo fa lessi sul F.Q. un articolo pro immigrazione/integrazione che raccontava di un ragazzo come tanti di quelli che sbarcano coi barconi, ma che a differenza di tanti aveva ricevuto un posto di lavoro come cuoco alla mensa dei poveri. Lui ovviamente è contento, farà venire la fidanzata in Italia, si sposeranno e faranno tanti bei bambini.
Sarebbe tutto meraviglioso e stupendo, se non fosse per il "piccolo" particolare che in fila per un posto di lavoro da cuoco ce n'erano già un'infinita di persone, ma è stato scelto di riservare quel posto di lavoro a lui, scavalcando chi c'era prima (non solo italiani) per creare l'ennesima fiction dell' "integrazione possibile" che tanto piace a chi non vuol vedere la realtà, e che servirà solo ad illudere altri disperati che qui faranno fortuna.
Questa non è "integrazione", ma solo ingannevole pubblicità per il business legato all'immigrazione, che per chi ci lavora e lucra sopra è una manna dal cielo.
ARULA
#101 ARULA 2018-10-17 17:19
@100 Parsifal79
Concordo
ivi.72
#102 ivi.72 2018-10-17 17:37
#98 lucred

Citazione:
Io vivo al nord. Negli anni 60-70 abbiamo subito l'immigrazione dei meridionali che benché italiani erano percepiti come gente diversa da noi del nord. Poi col tempo si sono mischiati, fusi con la popolazione e ora sono completamente integrati. Poi vennero gli Albanesi anch'essi percepiti come un pericolo ma faticosamente la maggior parte si è integrata tant'è che oggi gli Albanesi di terza o quarta generazione sono indistinguibili dagli Italiani. Poi i Romeni e i nordafricani.
Voi non avete subito l'immigrazione.
Nelle regioni del nord l'IRI investiva il 75% dei capitali destinati all'industria quindi servivano operai per far crescere la nostra industria.

I meridionali sono stati chiamati a lavorare al nord. Gli stranieri sono arrivati clandestini, finti turisti e finti profughi.
Capisci la differenza?

Ci sono aziende in lombardia che hanno esposto sul cancello d'ingresso il cartello "cercasi operai" da fine anni 50 a metà anni 80...poi però il cartello lo hanno tolto.
I meridionali parlavano italiano, i cinesi che hanno comprato i bar nel mio quartiere non parlano italiano e sono qui da 20 anni (fossero solo loro).
I meridionali erano cattolici, buona parte dei clandestini, di ieri e di oggi, e dei finti profughi sono islamici (la peggiore religione del mondo, addirittura peggio del cattolicesimo).

Non farli sti paragoni non reggono e sono un insulto per i meridionali e per tutti i migranti veri, responsabili ed onesti.

Stranieri integrati? Come no.
Fattelo un giro nelle periferie milanesi che poi ne riparliamo.
E per sapere cosa ci aspetta se non li mandiamo via vai a farti un giro nelle città francesi e nord europee.
Vai a toccare con mano il fallimento, totale e su tutti i fronti, della società multirazziale.


Citazione:
Cercare di interrompere questo processo è assurdo, antistorico, demenziale
Assurdo, antistorico e demenziale sarebbe non far nulla per invertire questo processo. Cosa semplicissima da farsi ed in brevi tempi.

Citazione:
Vogliono farci credere che il problema dell'Italia è l'immigrazione ma non è così. Il pericolo viene dal Nord del mondo non dal Sud. Siamo stati annessi alla Germania come il Regno delle Due Sicilie fu annesso al Piemonte. Con tutti i suoi pregi ed i suoi difetti, simili a quelli del Regno delle due Sicilie del 1861, l’Italia del duemila era una solida realtà economica, la 7^ potenza economica mondiale e la seconda realtà industriale d’Europa. Poi l'annessione alla Germania. Accentuando gli squilibri tra le nazioni europee, si stanno avvantaggiando alcune economie a danno di altre: come sempre, le economie dei paesi politicamente dominanti calpestano le economie dei paesi politicamente dominati.Cosi come siamo messi oggi, applicando le regole del mercato libero noi finiremo inevitabilmente impoveriti. E derisi: perche’ ora siamo noi i terroni dell’Europa.
Non dobbiamo fare la fine del regno delle due sicilie.
Tu lo dai per scontato ma non è cosi.

Europa e libero mercato, che di libero non ha nulla, non hanno vinto. Cacciando lo straniero, che ha sputtanato il mercato del lavoro a tutto vantaggio dei big player, Europa e libero mercato perdono definitivamente.
lucred
#103 lucred 2018-10-17 17:38
Citazione:
certo che il lavaggio del cervello ve l'hanno fatto proprio bene, tanto da convincervi che ci sarebbe in Italia un tentativo di vietare l'ingresso agli stranieri.
A me pare invece che il lavaggio del cervello su taluni sia stato talmente energico da farlo restringere.

Citazione:
Sarebbe tutto meraviglioso e stupendo, se non fosse per il "piccolo" particolare che in fila per un posto di lavoro da cuoco ce n'erano già un'infinita di persone,
Un'infinità di persone per un posto da cuoco? Stai scherzando….


Citazione:
Integrazione vuol dire che lo straniero in regola si deve recare all'ufficio collocamento per chiedere se c'è un lavoro, per sentirsi ovviamente rispondere: "torni tra 40 anni perchè c'è una fila infinita prima dl lei".
Che stronzata.
Parsifal79
#104 Parsifal79 2018-10-17 18:54
#103 lucredCitazione:
Che stronzata.
vallo a raccontare a quelli che ora stanno sottoterra:

www.ilfattoquotidiano.it/.../1902144

ma probabilmente per te erano tutti fannulloni che non volevano fare certi lavori.
horselover
#105 horselover 2018-10-17 19:15
per fare il cuoco il requisito dovrebbe essere saper cucinare. negli anni del "boom" e della "sovranità monetaria" i meridionali emigravano per la fame e alcuni li vendeva il governo in cambio di carbone.
eco3
#106 eco3 2018-10-17 19:29
#105 horselover

Sia la nostra Patria "una d'arme, di lingua, d'altare, di memorie, di sangue, di cuochi e di cor"!
horselover
#107 horselover 2018-10-17 19:33
e buon appetito
Parsifal79
#108 Parsifal79 2018-10-17 19:59
#105 horseloverCitazione:
per fare il cuoco il requisito dovrebbe essere saper cucinare
il tizio in questione dice nel video che gli hanno imparato a cucinare in Italia:

www.ilfattoquotidiano.it/.../4478967

"grazie a un progetto di volontariato diventato un lavoro"

eh ma gli italiani sono fannulloni e non vogliono partecipare a questi "progetti". Come no!
horselover
#109 horselover 2018-10-17 20:09
mi piacerebbe sapere chi sono gli italiani
Parsifal79
#110 Parsifal79 2018-10-17 20:15
#109 horselover

sono quelli che l'ultima moda dipinge come fannulloni che ci faranno rimanere senza pane nei negozi e senza mense.
horselover
#111 horselover 2018-10-17 20:43
meno male, credevo che fossero quelli che vengono dipinti tutti protesi a conquistare il posto di cuoco alla caritas
Parsifal79
#112 Parsifal79 2018-10-17 21:19
#111 horselover

per quello ci vogliono i "progetti", al massimo possono raccogliere i rifiuti della mensa:

" Fame di lavoro In 3mila al concorso dell'Asm"
Prato, 29 luglio - LA CARICA dei 3209 che ieri nel caldo pomeriggio di luglio assediava il polo di Reggiana ha un solo obiettivo: i 7 posti di lavoro per fare l’operatore ecologico, «sei mesi a stipendio fisso, poi si vedrà». "
www.lanazione.it/.../363339-fame_lavoro.shtml

mi spiace mostrarti una realtà che rifiuti di vedere, ma così è.
Nomit
#113 Nomit 2018-10-17 23:06
Difficile valutare la voglia di lavorare degli italiani quando chi cerca personale richiede quasi sempre esperienza pregressa nella mansione non solo per ruoli in cui effettivamente occorre una formazione particolare, ma per qualsiasi stronzata, per esempio per fare il lavapiatti o per sistemare scaffali.
juss
#114 juss 2018-10-17 23:42
le persone normali (in questo argomento gli italiani ma ben presto anche altri) non lavorano a 3 euri ora sotto il sole o come apprendista a 40 anni. un padre di famiglia ha un badget minimo...con 900/1000 euri sono alla fame (con casa di proprietà ereditata senza mutuo!!! con 1500 vanno pari ogni mese, e andar pari non va bene. Poi se a qualcuno qui stanno bene i 1000/1200 perchè hanno la mamma che gli fa ancora tutto o hanno moglie che guadagna uguale e sono senza figli ok, se hanno figli che poi non si lamentino che quest'ultimi crescono alla cazzo di cane perchè i genitori devono pensare al lavoro fino a sera o nei week end....
hvsky
#115 hvsky 2018-10-17 23:42
2 su 1000 ce la fanno........ vincerà sempre l'odio e il timore per il diverso..... usurpatore di lavoro e diritti (QUALI ?)......

SALVINI DIRIGE OGGI IL GOVERNO PROPRIO PERCHE' IL LAVAGGIO DEL CERVELLO HA FUNZIONATO..... PROBLEMI DELL'ITALIA = IMMIGRAZIONE E STO !!!!

il fantoccio Di Maio messo li ad-hoc dimostra la fallibilità del sistema democratico...... il vincitore delle elezioni e il governatore de-facto della penisola ad oggi è Salvini........ x colpa di chi ?

di chi ha deciso che un fantoccio fantozziano rappresentasse il primo partito in Italia...... lasciando il passo al paraculo dichiaratamente razzista e con spiccate idee destrorse Salvini...

CONTENTI TUTTI ?

che minchia glienefrega a Salvini di 2 sindaci sfigati quando il popolo lo acclama come protettore/salvatore della patria ??? avrà forse perso 3 consensi 3 ????

a me pare che ogni tanto LC assomigli a Alice in Wonderland......

w il governo che va contro i poteri forti...... mhuaaaaaaaaaa

se salvini e lì di chi sarà il merito ?

a evvero le elezioni...... ma chi le ha vinte sulla carta oggi non conta un cazzo !!!!

SVEGLIAAAAAAAAA
Nomit
#116 Nomit 2018-10-17 23:59
#115 hvsky - Citazione:
il fantoccio Di Maio messo li ad-hoc dimostra la fallibilità del sistema democratico...... il vincitore delle elezioni e il governatore de-facto della penisola ad oggi è Salvini..
Citazione:
se salvini e lì di chi sarà il merito ?

a evvero le elezioni...... ma chi le ha vinte sulla carta oggi non conta un cazzo !!!!
in realtà è stata la coalizione di centrodestra a vincerle
NiHiLaNtH
#117 NiHiLaNtH 2018-10-18 04:21
Citazione:
SVEGLIAAAAAAAAA
non c'è nessun lavaggio del cervello
semplicemente molti italiani si sono stancati di vedere gli immigrati che vengono qui e non hanno rispetto per niente e nessuno

poi ci sono i pazzi che vorrebbero far venire in europa decine di milioni di immigrati
sono quelli che dicono "italiani di me..a speriamo che gli africani si sbrighino a sostituirci" "una volta che la maggioranza sarà composta da immigrati sparirà il razzismo"
ARULA
#118 ARULA 2018-10-18 08:09
@117 NiHiLaNtH
Citazione:
"una volta che la maggioranza sarà composta da immigrati sparirà il razzismo"
Anche l'europa. Che in fondo è quello che vogliono. Ma io sono complottista.
horselover
#119 horselover 2018-10-18 18:56
la maggioranza è già composta da immigrati e discendenti di immigrati (quando non conquistatori). l'europa è fatta di quei barbari con una sottile verniciatura di civiltà che hanno distrutto mezzo mondo con la loro selvaggia corsa all'ovest (iniziata da dove?) che ora rischia di "buscar el levante para el poniente"
Pensoso
#120 Pensoso 2018-10-18 20:25
Citazione:
sono quelli che dicono "italiani di me..a
questo no, ma diciamo che se ci sono immigrati che vengono qui per fare i furbi, trovano un'agguerrita concorrenza
Ghibellino
#121 Ghibellino 2018-10-21 21:59
D'accordo con Mazzucco. Va detto però che a Riace come nel complesso della situazione italiana, tanto per limitarci ad essa, il problema è che una popolazione, quella locale, negli anni è stata costretta ad emigrare a causa dell'indifferenza ecc. di chi di dovere a risolvere le problematiche socio-economiche, che hanno visto e vedono intere generazioni di meridionali in primis, abbandonare la propria terra d'origine. Questi emigranti nostrani si vedono ora sostituiti da gente che arriva da molto lontano, e mentre per loro non si faceva e non si fa nulla per farli emigrare e per farli tornare, a questi stranieri si concede tutto, e addirittura si crea il paradigma "Riace" come modello da proporre a tutta Italia. Ovvio che dietro tutta l'operazione c'è il fanatismo mondialista del PD. A questo stolto del sindaco di Riace dico: "Ma perché non hai fatto e non fai qualcosa per i tuoi concittadini emigrati?". La risposta è facile! Ci si guadagna di più in pubblicità con il sostegno all'immigrazione di massa! A mio avviso questo sindaco, come tutti quelli che pensano e agiscono come lui, deve solo vergognarsi!

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO