Forum

Commenti Recenti

rss

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Lorenzo Merlo, già collaboratore di luogocomune, presenta il suo libro “Sul fondo del barile”.

“Sul fondo del barile” è un libro che ha tre generi di lettori: chi trova conforto alle proprie posizioni; chi è in cerca del significato di apertura; chi cerca come svincolarsi dalle proprie chiusure.

É dedicato alla possibilità energetica che molti di noi non sentono neppure più. Sepolta sotto le macerie di idee materialiste, allontanata dal credo nel denaro e nella tecnologia, stuprata da una concezione dell’uomo ridotto a economia, profanata da una politica mai capace di valorizzare ciò che il razionalismo non è in grado di riconoscere come realtà.

Ma quell’energia è un filone di bellezza che già qualcuno sta raccogliendo. Si tratta dell’uomo circolare, ovvero di colui ricco della consapevolezza che senza assumersi la responsabilità del mondo, il mondo non sarà mai a sua misura.

La prima parte del libro, Caduta, è dedicata ad una sintesi socio-politica degli ultimi decenni a partire dalla boom economico del dopoguerra. Anni nei quali si possono scorgere le ragioni che hanno eletto il sentimento populista e abbandonato quello infatuato alle ideologie.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO