Forum

Commenti Recenti

rss

.

 

Aggiungi Commento   

robcoppola
#1 robcoppola 2019-01-27 10:26
Ottimo video.
Da anni ormai ho perso la fiducia nell'attuale medicina ufficiale, eccellente macchina da soldi certificata dalla $ci€nza.
ZORG
#2 ZORG 2019-01-27 13:03
Avevo segnalato questo video, proprio perchè emblematico e rappresentativo dello stato della Medicina e della Ricerca.
Tutti parlano di aumentare i fondi per la Ricerca, ma se poi i risultati vengono strumentalizzati sistematicamente per fini speculativi, tanto vale risparmiare quei soldi!

La mia ovviamente è un provocazione.
Perla
#3 Perla 2019-01-27 13:03
Si pensa che quando il PSA è sopra i 10 ng/mL, l’associazione col tumore diventi forte.Tuttavia il PSA non risulta affatto essere un test affidabile. Non lo dico io ma il suo stesso scopritore, il dottor Richard Ablin che lo ha bocciato senza mezzi termini! Costoso per la comunità ed inaffidabile nei risultati. Il test PSA ha mosso notevoli interessi economici, ma il suo risultato è inutile per l’alto numero di falsi positivi. Sono infatti diverse le cause che possono portare a livelli alti di Psa, senza che ci sia un cancro. Sempre per il Dottor Richard Ablin, immunologo presso la University of Arizona, fa notare che nel corso degli ultimi 10 anni il suo uso su larga scala non ha diminuito il numero di morti per questa patologia, mentre ha sicuramente portato a costi altissimi senza in cambio benefici sulla salute e sulla certezza del test. I medici attenti ed aggiornati dovrebbero pensarci bene prima di prescriverlo, né per lo screening, né per altri motivi, visto che i risultati con valori alti mettono solo ansia e non danno alcun aiuto alla diagnosi.
david
#4 david 2019-01-27 13:24
Tumore della prostata, oggi 9 pazienti su 10 superano la malattia


corriere.it/.../...
Tonki
#5 Tonki 2019-01-27 15:26
#4 david

Il problema non è tanto morire, è sopravvivere. Tra cure ormonali, radioterapia, asportazioni e tutto l'ambaradan possibile, certamente la qualità della vita sarà rovinata se non annientata. E "superata la malattia", non torni come prima.
Oltretutto, come spiega il video, si puo campare per anni o decenni anche senza sapere di averlo. Forse sarebbe da intervenire soltanto in quei casi in cui il tumore crea già disfunzionalità e la vita è già compromessa, per quanto la chirurgia e l'asportazione sia una "cura" ridicolmente medievale e le cure di contenimento del tumore, come radio e ormoni, non diano altro che altre problematiche. Se tutto funziona a livello organico e non si hanno sintomi, mah, difficile considerarla una cura qualsivoglia prospettiva odierna, è un calvario probalmente inutile. PErtanto il psa ha forse un valore, ma solo per chi stà già male e ha sintomi di una prostata che non funziona. Farlo come screening, ad organi funzionanti, è una scelta altamente aleatoria con nessun vantaggio.
fefochip
#6 fefochip 2019-01-27 18:42
#2 ZORG
Citazione:
Tutti parlano di aumentare i fondi per la Ricerca, ma se poi i risultati vengono strumentalizzati sistematicamente per fini speculativi, tanto vale risparmiare quei soldi!
in questo panorama è assolutamente piu utile aiutare il proprio vicino sfigato o il proprio amico indigente che dare soldi alla ricerca
è tutto corrotto, ricerca compresa.
i soldi di teleton vanno per fare altri chemioterapici , io non gli do un centesimo
Citazione:
La mia ovviamente è un provocazione.
la mia no
Stealin
#7 Stealin 2019-01-27 18:44
" Il Padreterno ha messo questa ghiandola ( la prostata ) in un punto talmente nascosto proprio perchè nessuno la andasse a disturbare "

Ah ah ah , gli avvoltoi di Big Pharma fiutano l'odore di money in qualsiasi parte del corpo , l'unica via di salvezza è divulgare queste informazioni , stare lontani il più possibile da medici , ospedali , farmacie e compagni di merende e se proprio si ha la sfiga di capitarci dentro ricordarsi la parte finale : al 97 % non succede niente.

PS : lo avevo già accennato sul post del cancro del ritrovamento di tumori regrediti in persone decedute per altre cause che , quindi , non hanno mai saputo di averlo.
Lo ha detto anche Pamio , il coktail paura più aggressione farmacologica invasiva è più micidiale del tumore stesso.
fefochip
#8 fefochip 2019-01-27 18:50
quello che dice pamio è assolutamente vero

sforacchiare una povera ghiandola con tutta una serie di buchi la può predisporre (quello si) per un tumore e nel caso ci fosse lo fa partire definitivamente.

il compianto clabruno vedruccio con il suo bioscanner riusciva a diagnosticare con altissima percentuale di realtà (quindi niente falsi positivi o negativi) senza nemmeno infiliare sonde al culo come fanno
oggi con l'ecografia transrettale

però siccome non si alimentava con il bioscanner un mercato demoniaco come quello della medicina oggi è morto senza che il pubblico sapesse della sua invenzione e nonostante questa fosse usata in qualche ospedale. (per dire insomma che è una apparecchiatura reale e funzionante)

il test del psa ingenera piu traumi che altro (e la sola diagnosi di tumore basta per far ammalare le persone) e ha una percentuale di falsi positivi oscena
se ti fai una scopata o una sega il psa facilmente si alza o magari una semplice infiammazione come hanno piu o meno tutti

insomma come con tante altre cose il psa è una rete da pesca per pescare i soldi delle povere persone che ci finiscono dentro o soldi dello stato con le cure pubbliche

diffidate delle visite gratis e delle campagne (con i camper ad esempio) che si fanno del "mese della prevenzione ....."
è una formula che ormai equivale al buttare reti da pesca per raccogliere clienti
fefochip
#9 fefochip 2019-01-27 18:54
#5 Tonki
Citazione:
Il problema non è tanto morire, è sopravvivere. Tra cure ormonali, radioterapia, asportazioni e tutto l'ambaradan possibile, certamente la qualità della vita sarà rovinata se non annientata. E "superata la malattia", non torni come prima. Oltretutto, come spiega il video, si puo campare per anni o decenni anche senza sapere di averlo. Forse sarebbe da intervenire soltanto in quei casi in cui il tumore crea già disfunzionalità e la vita è già compromessa,
parole sante
quando uno per "sicurezza" si leva la prostata e poi non gli si alza piu e si piscia addosso ditemi voi che bello vivere.
proprio se non puoi fare altrimenti e vuoi vivere a tutti i costi lo devi fare
sartori
#10 sartori 2019-01-27 18:59
i ricercatori sono sempre state persone interessate a CAPIRE; quando la ricerca diventa un businnes può essere solo portatrice di sciagure.
bisogna mettersi d'accordo su cosa intendiamo per progresso.quando vedo un mucchietto di persone con i ridicoli camici bianchi al VIA e tutti a correre per .... arrivare primi sulla luna brevettare il medicamento contro.....brevettare la nuova plastica o l'ultimo detersivo...non riesco a capire quelli che pensavo fossero miei simili che confondono la scienza con simili amenità
ItalHik
#11 ItalHik 2019-01-27 19:08
Non sono d'accordo... col titolo: l'inganno più grande è quello degli psicofarmaci... :-?
Aigor
#12 Aigor 2019-01-27 19:10
@ItalHik

Concordo, però il titolo è "Il grande inganno" non "Il più grande inganno" :-D
fefochip
#13 fefochip 2019-01-27 19:16
#10 sartori
Citazione:
i ricercatori sono sempre state persone interessate a CAPIRE
da quando esiste il neoliberismo i ricercatori sono persone prima di tutte interessate a sfruttare economicamente le proprie ricerche, poi viene tutto il resto, salute delle persone compresa.
fefochip
#14 fefochip 2019-01-27 19:19
#1 robcoppola
Citazione:
Da anni ormai ho perso la fiducia nell'attuale medicina ufficiale
se c'è un ambito in cui il neoliberismo ovvero il nostro sistema economico/sociale ha generato piu perversioni e schifo è proprio quello della medicina
qilicado
#15 qilicado 2019-01-27 19:20
#8 fefochipCitazione:
il compianto clabruno vedruccio
ma, porca! E' morto? Non lo sapevo :-o
fefochip
#16 fefochip 2019-01-27 19:28
#15 qilicadoCitazione:
ma, porca! E' morto? Non lo sapevo
zitto va, ci sono rimasto di merda pure io
doncur
#17 doncur 2019-01-27 20:07
Sapevo che l'esame "PSA" è inaffidabile, ma non fino al 97%.
david
#18 david 2019-01-27 20:15
#5 Tonki 2019-01-27 15:26
Non metto in dubbio quello che dice Marcello Pamio.
Avevo già letto quello che diceva lo scopritore del Psa:
Richard J. Ablin.
Ogni tanto quando dono il sangue, chiedo che mi venga
fatto l'esame del Psa; una volta dissi alla dottoressa che era
presente nell'ambulatorio delle donazioni, che secondo lo
scopritore del Psa, l'esame non era attendibile;
apriti cielo, la dottoressa si inalberò non poco ribadendo
che quell'esame era assolutamente importante.
Comunque d'ora in avanti non farò più.
sartori
#19 sartori 2019-01-27 20:20
#fefochip
la deriva del sapere che si intreccia col POTERE ECONOMICO non è iniziata col neoliberismo ma già agli albori del capitalismo
ItalHik
#20 ItalHik 2019-01-27 21:32
@ #12 Aigor

Mi aspettavo la puntualizzazione... comunque, se mai si dovesse parlare di quel particolare settore della criminalità che ancora rimane la psichiatria, qualcosa da dire ce l'avrò senz'altro... :oops:
nygandy
#21 nygandy 2019-01-27 23:39
Scusate che vuol dire inaffidabile al 97%?

Potete fare un esempio?

Sembra veramente assurdo...
SuperGulp
#22 SuperGulp 2019-01-28 01:19
Citazione:
#21 nygandy Scusate che vuol dire inaffidabile al 97%? Potete fare un esempio?
Al succo? il test del PSA sbaglia 97 volte su cento, malgrado ciò se risulta "positivo" per più volte,
ti sforacchiano per bene l'intestino e la prostata per scoprire magari che non hai un tumore, e Pamio
aggiunge che i 3 uomini su cento, secondo lui, sviluppino tumore proprio grazie all'aggressività degli
esami...
carlog
#23 carlog 2019-01-28 03:32
#6 fefochip
Citazione:
la mia no
Concordo appieno.

#8 fefochip
#9 fefochip
#13 fefochip
#14 fefochip

Mi accodo alle voci che ho sentito altrove.
Sei proprio fefomenale, non c'è che dire. Sei ben informato e riesci a esprimerti con passione in un linguaggio diretto, senza fronzoli, scorrevole, icastico...

Non conoscevo questo Clabruno Vedruccio. È la prima volta che sento questo nome. Si impara sempre qualcosa di nuovo dagli utenti di questo blog.
Ogni volta si perde qualcosa che in noi sembra consolidato e si acquista più consapevolezza e una maggiore visione prospettica delle cose.
Mi congratulo parimenti con Massimo Mazzucco e il suo staff e per il titolo luogocomune: azzeccatissimo.
Dusty
#24 Dusty 2019-01-28 09:06
Eccellente video che fa luce su di un argomento estremamente importante.

Peccato averne distrutto l'utilità con lo stupidissimo riferimento al padreterno con cui finisce.
Tonki
#25 Tonki 2019-01-28 12:16
Citazione:
Peccato averne distrutto l'utilità con lo stupidissimo riferimento al padreterno con cui finisce.
Mica tanto. Che sia il padre eterno, gli alieni o una madre natura dall'intelligenza riposta non si sa dove, è un riferimento che bisognerebbe fare tutti i giorni. Giacché il problema della medicina è che non capisce che un corpo che si crea automaticamente e automaticamente si mantiene, meno lo tocchi meglio è, proprio perché non sei sullo stesso piano di un "Dio", ossia di chi ci capisce qualcosa avendolo progettato lui stesso. Insomma, non sanno neppure curare un raffreddore, e qui parliamo di cancro, vaccini etc. Manca totalmente l'umiltà, e la puoi avere solo se concepisci qualcosa di più grande di te. Ma se credi di essere il più grande esperto dell'universo in tema di corpo umano...ah bhe, eccoci qua.

Probabilmente al di la degli interessi finanziari, della psicopatia correlata e di qualunque cospirazionismo immaginabile, il problema della medicina è che ha preso un certo tipo di strada e di indagine, e tutti i "progressi" che fa sono in quella direzione. E' come quando investi tanto in una tecnologia, e non merita abbandonarla e sostituirla con qualcosa di totalmente diverso. Le terapie chirurgiche e tutta la radio/ormo/chemio correlata sono pratiche medievali e lo saranno anche tra 1000 anni, anche se raffinate al massimo, anche finissero per funzionare veramente con il minimo di collaterali. Dialisi, impianti dentali, ortopedici, trapianti etc è tutto approccio meccanico, fisico, pesante e retrogrado.

Essendo l'approccio sbagliato, non ci saranno mai veri progressi. L'unica via tecnologica che ha senso è quella genetica, tutto il resto a me pare una perdita di tempo, soldi e vite. I dati sulla base dei quali i geni ti hanno costruito un dente, anche se il dente cade, sono sempre li da qualche parte. Il corpo è semplicemente programmato in un certo modo. Il corpo stesso invecchia e degenera perché programmato così, e sotto questo profilo l'immortalità delle cellule tumorali che hanno un profilo genetico diverso che nelle cellule sane, è superinteressante.
Raggiunto un livello alto di terapia/controllo genetica, comunque rimarrebbe l'ampio spazio tra chi il codice l'ha scritto e chi invece si limita a leggerlo e riattivarlo/modificarlo a seconda dei casi. Invece dal 53' i progressi in campo genetico sono ridicoli, le applicazioni praticamente assenti: quanti miliardi di miliardi di dollari e decenni di tempo hanno gettato per vie che non hanno senso di esistere una volta scoperto il codice informante? Continuare a trattare il corpo come una macchina da smontare è proprio deficenza, non c'é alcuna similitudine, neppure una.

Tutto questo partendo dal presupposto che l'accesso al codice genetico sia qualcosa che dobbiamo ottenere come civiltà. Fatto non scontato, perché si può sì pensare di essere programmati così per caso ( ipotesi della scienza atea ); ma scoperta l'esistenza del codice biologico è difficile non immaginarne un'intelligenza codificatrice; quindi si potrebbe essere programmati così come siamo, anche per cattiveria e necessità di sottomissione ( arconti/ Dei alieni/ varie ipotesi schiavistiche), o per una ragione superiore che non comprendiamo ( varie ipotesi spiritualistiche ). E negli ultimi due casi, potrebbe non venirci mai concesso quel livello, rispettivamente perché sottopostii a un nemico troppo forte, o a forze benefiche che hanno in vista per noi un bene più grande. Nulla vieta che le tre ipotesi possano mischiarsi tra loro, in proporzioni variabili. La verità è uno scenario insondabile.

Volando piu in basso basterebbe sapere cosa serve davvero a questo corpo in termini di nutrimento: non ci hanno dato il progetto originale, ma neppure libretto delle istruzioni, di uso, e di manutenzione. Così andiamo un pò a caso con regole alimentari e di integrazione molto diverse tra loro.
Ed infine è sottovalutato il piano psicologico di induzione alle malattie/malfunzionalità, un po' alla hamer, anche se lui esagera con tanti dettagli e correlazioni. Comprendere questo imporebbe all'umanità un progresso in termini di autoosservazione consapevolezza e di controllo del mondo interiore, elevandola di millenni in un colpo solo.
Già solo sapendo questi ultimi due come funzionano, anche senza i misteri del codice informante, saremmo a cavallo.
fefochip
#26 fefochip 2019-01-28 14:29
#23 carlog

grazie

#25 Tonki
Citazione:
Mica tanto. Che sia il padre eterno, gli alieni o una madre natura dall'intelligenza riposta non si sa dove, è un riferimento che bisognerebbe fare tutti i giorni. Giacché il problema della medicina è che non capisce che un corpo che si crea automaticamente e automaticamente si mantiene, meno lo tocchi meglio è, proprio perché non sei sullo stesso piano di un "Dio", ossia di chi ci capisce qualcosa avendolo progettato lui stesso. Insomma, non sanno neppure curare un raffreddore, e qui parliamo di cancro, vaccini etc. Manca totalmente l'umiltà, e la puoi avere solo se concepisci qualcosa di più grande di te. Ma se credi di essere il più grande esperto dell'universo in tema di corpo umano...ah bhe, eccoci qua.
concetto molto saggio che vale la pena di ribadirlo con altre parole.

abbiamo un corpo che si aggiusta da solo con tutta una serie di elementi interdipendenti molto raffinati e ancora ignoti alla medicina, ma in ogni caso agisce in maniera intelligente.

e in questo scenario non ci si chiede mai il senso di una malattia ma la si combatte ostacolando i sintomi, possibile essere piu idioti?

l'umiltà e l'intelligenza non sono doti della medicina moderna , figuriamoci poi quando ci sono gli interessi economici di mezzo
Torrido
#27 Torrido 2019-01-28 16:12
Salve cercando informazioni sul bioscanner di Clarbruno scopro che cercano do boicottarlo per scopi di lucrohttps://://speradisole.wordpress.com/tag/appa recchio-che-scopre-il-cancro/https
peonia
#28 peonia 2019-01-28 18:00
Torrido se metti un link decente forse lo vediamo... :-P
comunque qui si legge qualcosa... www.valdovaccaro.com/.../
gino sighicelli
#29 gino sighicelli 2019-01-28 19:56
#28 peonia

questa volta ti aiuto io a cucinarti la pappa ...

speradisole.wordpress.com/.../...
peonia
#30 peonia 2019-01-28 20:20
Conosco Verdruccio da molti anni e so bene quanto lo abbiano boicottato... :-( come sempre...
Avevo sentito dire che è morto, sto cercando di appurare la notizia, comunque il Dr. Rath ha creato un apparecchio simile che i 8 minuti ti dice tutto quello che hai, dove sei carente ecc. ed ha anche preparato degli integratori per alcune cose. Un mio amico medico a Roma, entro febbraio lo avrà..
Io farò da cavia!! :-P

Può essere interessante leggere qui, a prescindere, per tutti ... medicinacellulare.it/.../...
Torrido
#31 Torrido 2019-01-28 21:15
Buona sera a tutti,un ringraziamento a Gino e Peo per l'aiutino,non è una giustificazione buona ma gli anta per me sono passati da molto,grazie a chi pazienta
medicialbe
#32 medicialbe 2019-01-28 23:18
Quoto Tonky #25 (Dusty non è che sei un po' prevenuto? ;-) )

Citazione:
Giacché il problema della medicina è che non capisce che un corpo che si crea automaticamente e automaticamente si mantiene, meno lo tocchi meglio è, proprio perché non sei sullo stesso piano di un "Dio", ossia di chi ci capisce qualcosa avendolo progettato lui stesso. Insomma, non sanno neppure curare un raffreddore, e qui parliamo di cancro, vaccini etc. Manca totalmente l'umiltà, e la puoi avere solo se concepisci qualcosa di più grande di te.
I media mainstream hanno messo sotto i riflettori Richard Dawkins ("The God delusion"); io ci avrei messo Ruper Sheldrake ("The Science delusion")

Davide71
#33 Davide71 2019-01-29 00:14
Ciao a tutti:

#32 il video è interessantissimo. I dogmi di cui parla sono, appunto, dogmi, cioè menzogne che hanno lo scopo di chiudere le discussioni su punti scabrosi e creare un'immagine di solidità del sapere scientifico.
Pasquino
#34 Pasquino 2019-01-29 07:03
Praticamente il 4% del rilevamento del PSA, sta come il parametro del 3% di sforamento dei Stati nei parametri di bilancio nella Comunità Europea, anch'esso arbitrario.

Rimango sempre più convinto che chi ha studiato medicina e economia, sono come Paolo Saulo fulminato sulla via di Damasco, che confondendo Dio con l'ego dell'io, ha cambiato non solo la storia di Cristo e il perché della sua venuta, ma ha avvelenato tutta la Cristianità e la sua storia dal suo intervento sino ad oggi! Nella pratica, se vogliamo riconoscere quello fatto da queste tre entità di mammuccari, il loro non è un fatto oggettivo ma soggettivo, tanto che nasce e cresce sulla "mistificazione" di chi nato topolino, crede poi d'essere un leone.
peonia
#35 peonia 2019-01-29 10:05
Ho chiesto in giro nessuno ha saputo confermare o smentire che Vedruccio sia effettivamente dipartito..... voci... :-(
Paolab
#36 Paolab 2019-01-29 14:21
#32 medicialbe: concordo

qui tre video nei quali si vede un giovane Rupert Sheldrake conversare con il filosofo-teosofo Juddi Krishamurti, il fisico David Bohm e lo psicologo Hidley - 1986 - www.youtube.com/watch?v=uNQ151OQ1B4
ben.zanotto
#37 ben.zanotto 2019-01-29 14:48
Fa più soldi dei vaccini?? :-?
Mamma che avvilimento...
mg
#38 mg 2019-01-29 15:24
#32 medicialbe

"Intellectual Phase Locking" mi mancava, grazie! :-D

P.S.: il concetto può spiegare molte cose...
Al2012
#39 Al2012 2019-01-29 16:32
#32 medicialbe

Stupendo il video di Ruper Sheldrake!

Sono profondamente riconoscente a Fritjof Capra e Ruper Sheldrake (e altri) perché hanno demolito le mura del paradigma riduzionistico (causa della nostra cecità) dando la possibilità di intravedere le potenzialità del paradigma olistico …..

Se c’è un futuro e lì che dobbiamo cercarlo.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO