Forum

Commenti Recenti

rss

Vaccinazione per tutta la vita, vaccinazione in tutte le farmacie, le scuole, sui posti di lavoro o nei supermercati: una politica di vaccinazione costante su scala globale, planetaria, si avvia ad alta velocità.​

di Senta Depuydt (*)

Senza che ciò abbia scatenato alcun dibattito nei media o nelle assemblee, un programma di vaccinazione che organizzi l'istituzione di un controllo permanente sulle popolazioni e sugli individui di tutte le età. Questa strategia è stata sviluppata nel contesto della Global Health Security Agenda, o GHSA, spingendo la nostra società, a tutta velocità, verso "il migliore dei mondi"?

Strana passività

È l'Argentina che dà il via a questa politica di controllo totalitario attraverso la vaccinazione. Il Congresso del paese ha approvato nel mese di dicembre una legge che richiede la presentazione di un certificato aggiornato di vaccinazioni che ne attesti la data e la somministrazione per poter aderire ad ogni formalità amministrativa: carta d'identità, passaporto, patente di guida, certificato per domanda di matrimonio eccetera.(1) Mentre il paese si scatenava su questioni relative all'integrità del corpo, come le leggi concernenti l'aborto o la possibilità di matrimonio per tutti, e si appassionava ai casi di abusi sui minori, è stata votata all'unanimità, e senza alcun dibattito, una legge che impone un'ingerenza permanente nel corpo di ogni individuo. Naturalmente, questo vincolo influisce anche sull'accesso all'istruzione, ai servizi sanitari e all'occupazione. In una rivista online, un editorialista indipendente molto contrastato, ha scritto: "L'Argentina è diventata la prima nazione al mondo a rendere i propri cittadini ratti da laboratorio"(2),  riferendosi alle molteplici sperimentazioni cliniche pericolose, anche mortali, che sono state lì condotte senza consenso, in particolare per il vaccino Synflorix.(3) I media argentini hanno tuttavia evitato le critiche, riferendo solo commenti ufficiali.

 

Rafforzare la leadership

Secondo la dott.ssa Carla Vizzotti, presidente della Vaccinology and Epidemiology Society, «Questa è una grande notizia per la salute pubblica. Un progetto che è diventato legge in meno di un anno, una legge federale, sostenuta da tutte le parti del Congresso. Introduce l'immunizzazione permanente per tutti i vaccini che saranno registrati nel programma nazionale. E definisce anche la vaccinazione come un bene sociale che antepone l’importanza della salute pubblica agli interessi particolari.» Dalla Germania alla Russia, alla Corea del Nord o alla Cina, questa retorica della prevalenza del bene comune sugli interessi dell'individuo è la porta di accesso a tutti gli abusi. Ricordiamo che nel 2018, a Mar del Plata, si è tenuto il summit del G20. Durante la riunione dei ministri della salute, si è parlato molto di vaccinazioni, affrontando soprattutto il tema della resistenza agli antibiotici (la vaccinazione sembra essere l'unica soluzione per contrastare il problema), ma anche e soprattutto per risolvere il problema della "preparazione alle minacce per la salute e per le nuove pandemie". Nella dichiarazione congiunta del 4 ottobre 2018,(4) sotto la presidenza argentina, i paesi del G20 hanno richiesto il potenziamento del peso delle agenzie sanitarie nazionali e il ruolo centrale dell'OMS, per garantire che l'ONU abbia un sistema proprio per affrontare una futura crisi sanitaria globale. Hanno sostenuto e promosso inoltre importanti finanziamenti per la preparazione alle eventuali pandemie, compreso il sostegno World Bank’s Pandemic Emergency Financing Facility, frutto di una recente partnership, ancora più stretta, tra l'OMS e la Banca mondiale.(5,6)

Un libretto di vaccinazione europeo

Il desiderio di creare questo ordine sanitario mondiale è quindi chiaro e il primo punto di questa agenda è e rimane la vaccinazione. Se l'Argentina prende l'iniziativa con questa misura radicale, l'Europa sembra seguirne l'esempio. Il 30 novembre, il Consiglio dell'Unione europea (l'organo più influente tra le istituzioni europee) emette una raccomandazione per "una maggiore collaborazione nella lotta contro le malattie prevenibili con il vaccino",(7) in cui si chiede, tra le altre misure, di rafforzare la vaccinazione ed i finanziamenti a sostegno, per organizzare entro il 2020 un calendario europeo di vaccinazione in linea con le raccomandazioni dell'OMS e monitorarne l'attuazione attraverso l'obbligatorietà di un libretto digitale europeo sulle vaccinazioni, come fosse un "passaporto". Tutto come in Argentina, si prevede l'immunizzazione "per tutta la vita", con controlli di routine e opportunità per far i richiami delle vaccinazioni a tutte le età, compreso l'accesso all’istruzione, all’assistenza sanitaria, al posto di lavoro ed alle strutture di cura. Per fare ciò, l'Unione sta dando priorità allo sviluppo di piattaforme digitali per la salute e soluzioni per i big data.

Indottrinamento

È la Sig.ra Geneviève Chêne, presso l'INSERM (Istituto nazionale di salute e ricerca medica) in Francia, che è responsabile tecnico di questo progetto «Joint Action on Vaccination» («Azioni comuni in favore della vaccinazione») che serve per organizzare una banca dati con lo stato di vaccinazione di ogni cittadino in tempo reale, consentendo di consultare e scambiare dati tra diversi sistemi sanitari, o di inviare SMS ed e-mail per notificare il promemoria dei richiami dei vaccini da somministrare ai singoli cittadini. La raccomandazione prevede inoltre di inculcare i principi di immunizzazione nelle scuole, tutte le scuole europee, di ogni ordine e grado. Inoltre, si prevede di eliminare tutte le contestazioni con il pretesto di una strategia europea per combattere le notizie false e la disinformazione online.(8) Infine, misura ancor più preoccupante, l'Unione intende finanziare la ricerca nel campo delle scienze sociali e comportamentali per determinare i fattori che portano alla riluttanza contro i vaccini nei diversi gruppi della popolazione e tra gli operatori sanitari (articolo 15 della raccomandazione del Consiglio europeo).(9)

Ragioni di resistenza

Questa è una politica molto restrittiva e verrà applicata in tutta Europa, anche se potrebbe essere difficile introdurre un’obbligatorietà legale in alcuni paesi. Nella maggior parte delle democrazie dell'Europa occidentale, il principio del libero consenso informato e il divieto di sperimentazioni mediche forzate sono di dominio pubblico, anche a seguito del Codice di Norimberga, a partire dalle atrocità naziste dell’ultima guerra. Inoltre, Angela Merkel, intervistata nell'ottobre 2017, quando l'estensione degli obblighi vaccinali in Francia era all'ordine del giorno, ha dichiarato in un’intervista: «Tutti dovrebbero essere in grado di valutare le proprie scelte, come cittadini responsabili e indipendenti, cosa assolutamente naturale in Germania.» Alcuni mesi prima, nel maggio 2017, anche il parlamento norvegese aveva respinto una legge che introduceva gli obblighi di vaccinazione,(10) in quanto, in primo luogo, il programma di vaccinazione, in atto in quel momento, sembrava soddisfare tutti i suoi obiettivi ed inoltre, molte associazioni si sono opposte ricordando l'esistenza di numerosi danni da vaccino e sostenendo il fatto che tale obbligo sarebbe stato contrario alle libertà garantite dalla loro Costituzione.

Forzatura

In ogni caso, dove il rispetto del libero consenso sembra essere protetto da diverse leggi, sarà sempre possibile, nella pratica, imporre una forma di obbligo. I vincoli sono molti: negazione dell'accesso a luoghi e servizi pubblici, a istituzioni educative o a centri commerciali o a mezzi pubblici di trasporto, ciò equivarrebbe quasi a una forma di arresti domiciliari. Gli incentivi per la vaccinazione potrebbero essere diversi e suddivisi tra bonus e indennizzi o, al contrario, un aumento delle tasse per assicurazione e per assistenza sanitaria, o anche una revisione al ribasso delle indennità per le persone non vaccinate, come già avviene in Australia, dove il governo sta conducendo una politica draconiana. In effetti, in seguito alla campagna “No jab, no play” organizzata da Newscorps, del gruppo editoriale di Rupert Murdoch, il cui figlio James è da tempo al servizio del laboratorio GSK, il governo australiano ha adottato nel gennaio 2016 una legge coercitiva "No jab, no play; No jab, no pay" ("niente puntura, niente giochi; niente puntura, niente soldi") ed ha tolto parte degli assegni familiari ai genitori i cui figli non sono vaccinati.(11)


"A partire dal 1° gennaio 2016, l'assistenza all'infanzia e familiare non sarà accessibile ai genitori che non vaccinano i loro figli.

Politica autoritaria

L'Australia sembra ispirare l'Europa, e questa linea autoritaria e "criminalizzante" è stata delineata da Martin Seychell, vicedirettore della direzione generale per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione europea, quando ha affermato che «la non vaccinazione minaccia la vita degli altri» in una posizione che esclude qualsiasi diritto alla non vaccinazione. Parlando alle associazioni e ai partner della società civile durante una riunione in Parlamento organizzata da Active Citizens in Europa per la vaccinazione, una ONG finanziata da MSD (Merck Sharp & Dohme, produttore Gardasil), ha sottolineato l'importanza di rafforzare la leadership e aumentare la sorveglianza. Tra i suoi obiettivi prioritari: vaccinare la popolazione adulta e ripristinare i "richiami". È ovviamente il vaccino antinfluenzale che sarà al centro di questa campagna, un prodotto che ha l'innegabile vantaggio commerciale di dover essere rifatto ogni anno. Durante questo incontro, un altro relatore, il dott. David Salisbury, ha proseguito nello stesso modo, lodando i benefici della vaccinazione "come nell'esercito". Ogni cittadino sarà convocato tramite e-mail o SMS, tramite un messaggio che suggerisce un orario di appuntamento in un centro di vaccinazione in cui si vaccinerà in massa, senza che sia necessaria una visita preliminare. Risparmiando tempo, i dati inseriti senza indugio nella documentazione sanitaria digitale, la vaccinazione diventa un obbligo del cittadino e si trasforma da atto medico ad atto amministrativo. Tutto ciò non ha nulla di rassicurante.(12)

Cautela a lungo termine

Il principio della vaccinazione obbligatoria è sempre stato contestato ovunque, in Francia, in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, già dall’epoca del vaiolo. È solo sulla base del carattere di "stato di emergenza" e "pericolo imminente" che sono stati ammessi i primi obblighi vaccinali. È interessante notare che nell'originale sentenza USA Jacobson vs. Massachusetts della Corte Suprema degli Stati Uniti nel 1905, che autorizza per la prima volta un obbligo di vaccinazione contro il vaiolo sotto questo motivo di eccezione, si leggano avvertimenti molto gravi. Di fronte alla "possibilità di un uso arbitrario e oppressivo del potere di polizia", o "andando ben oltre ciò che era essenziale per garantire la salute pubblica", la Corte chiede chiaramente "di essere vigili per esaminare e contrastare le pretese irragionevoli del potere statale".(13)

Protesta a Toronto, in Canada, il 13 novembre 1919.

Diritto di precedenza incomprensibile

Un secolo dopo, gli obblighi sono ora motivati da semplici imperativi commerciali, senza la minima emergenza sanitaria pubblica. Va ricordato che in Francia, appena due anni fa, lo stato fu condannato per eccesso di potere, perché in assenza di un triplo vaccino DTP sul mercato, corrispondente ai vaccini prescritti dalla legge, in realtà richiedeva l'uso di un vaccino esavalente.(14) In assenza di epidemie di poliomielite o difterite (il tetano non è mai contagioso), il mantenimento di tali obblighi non era più giustificato (15) e la Francia avrebbe potuto sopprimerli, allineandosi così al principio della libera scelta come hanno fatto in molte democrazie europee. Sfortunatamente, lo stato ha scelto di estendere e adattare l’obbligatorietà dei vaccini all'offerta di mercato. Con una così forte influenza legislativa sui diritti dei pazienti, degli esperti sulla sicurezza e con l'utilità e l'efficacia dei vaccini ed i tassi di vaccinazione già in aumento, nessuno poteva immaginare che questa legge potesse essere approvata. Tuttavia, un lasciapassare è stato creato con la dubbia "strategia di minaccia", sviluppata e condotta a livello internazionale dalla GHSA (Global Agenda for Health Security) attraverso la campagna di una minaccia del ritorno del morbillo.

Stato di emergenza permanente

Fu nel novembre 2014, durante un primo incontro alla Casa Bianca, che la GHSA lanciò realmente questa strategia di minaccia globale. Coinvolse non solo i più importanti funzionari sanitari del mondo, ma anche il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e l'Interpol. Mentre l'obiettivo del GHSA è quello di garantire la sicurezza in caso di grave allarme per la salute, ad esempio in caso di incidente nucleare o di bioterrorismo (immaginate la reintroduzione del vaiolo come arma bellica), una prima deriva si verifica sin dall'inizio nella designazione del morbillo come una minaccia per la salute. Elemento essenziale già detto, l'argomento della sicurezza è in realtà l'unico che permette di bypassare impunemente tutte le leggi a favore del consenso informato. Ma la designazione del morbillo, una malattia generalmente benigna, come una minaccia per la salute, non è una mossa che può essere sottovalutata. Tutto ciò arriva pochi mesi dopo che l'esperto CDC (Centers for Disease Control - Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie) William Thompson ha confessato di aver falsificato lo studio principale che fungeva da riferimento per negare il legame tra autismo e il vaccino contro il morbillo, la parotite e la rosolia.(16,17,18) 

Lungi dal rappresentare un pericolo reale, la minaccia del morbillo si comporta come un contro-attacco per accuse di frode scientifica, mentre la vaccinazione di massa ed in particolare gli obblighi stanno emergendo come il mezzo più efficace per garantire un mercato farmaceutico che potrebbe accusare perdite. I principali obiettivi annunciati al termine di questo incontro erano quelli di sviluppare una maggiore sorveglianza, rafforzare le posizioni di leadership e modificare le leggi nazionali a favore della vaccinazione su larga scala. Per il morbillo, l'obiettivo è raggiungere una copertura del 95% in tutto il mondo per ottenere "l'immunità di gruppo".(19) L'Italia è stata designata come precursore dell'istituzione del programma. Due anni più tardi, qualche giorno prima delle elezione di Trump, Barack Obama e Bill Gates hanno firmato in fretta un finanziamento significativo per accelerare l'attuazione del programma in tutto il mondo e, quindi, hanno lanciato la grande campagna della minaccia del ritorno del morbillo.

Strategia di minaccia

Poiché il morbillo non decima la popolazione e il tasso di immunizzazione è aumentato nella maggior parte dei paesi, l'obiettivo della strategia si concentra sulla minaccia virtuale e sul pericolo permanente, sia con il pericolo della "possibile diminuzione della vaccinazione", sia con il grande ritorno delle malattie "a causa della disinformazione sui social network", sia con il pericolo sconosciuto, come "la famosa influenza che non si conosce, ma che arriverà, prima o poi".(20) L'influenza è uno degli argomenti preferiti di Bill Gates e dei produttori di vaccini, ma nel 2018 viene aggiunta all'elenco dei pericoli prioritari "la malattia X"(21,22), una malattia che non esiste ancora, ma permette di dare priorità ai finanziamenti per "programmi di preparazione alle catastrofi" come previsto con la Banca mondiale. Recentemente, l'OMS ha persino descritto la riluttanza a vaccinare come una delle prime dieci minacce per la salute.(23) Se i media e le numerose lobby scientifiche sono già sotto il controllo delle istituzioni e dell'industria, il ruolo delle informazioni sui social media, e sui media alternativi, sarà indubbiamente un elemento decisivo in questa battaglia per la libera scelta. «Le malattie prevenibili con i vaccini sono considerate grandi flagelli!» secondo i testi dell'Unione europea.(24,25)

In altre parole, non importa la malattia e il suo grado di pericolo o contagio. È sufficiente sviluppare un vaccino in modo che possa giustificare il fatto di promuoverlo e persino renderlo obbligatorio. Oltre ad una legittima interrogazione su ciò che è una forma di racket, è anche necessario considerare questa politica di vaccinazione in altri aspetti.

Controllo dei cittadini

Con l'implementazione di cartelle cliniche elettroniche, come previste dall'Unione Europea, abbiamo un forte cambiamento nella sorveglianza delle malattie, laddove fosse necessario rilevare focolai infettivi e monitorare la risposta sanitaria ed ottenere in generale una maggiore sorveglianza dei cittadini. Da qui, le conseguenze possibili sono diverse, ad esempio, i dati raccolti potrebbero essere utilizzati ("valutati", vale a dire commercializzati) o sfruttati in un modo o nell'altro (in particolare dalle assicurazioni), senza alcun consenso. Il seguito dato alle raccomandazioni ufficiali potrebbe influenzare l'accesso ad altri benefici o il loro rimborso? Non rischiamo dunque così di arrivare a possedere una sorta di libretto sanitario a punti? D'altra parte, l'Interpol partecipa alla GHSA e gestisce una raccolta file centralizzata che gli consente di processare le persone in diversi stati. Si può così mettere in discussione il ruolo di un individuo nei confronti della conservazione delle politiche di vaccinazione, oppure che una persona venga qualificata come pericolosa o deviante se ha rifiutato un vaccino. Riconoscendo che l'OMS ha affermato che "la riluttanza a vaccinare è una delle principali minacce alla salute generale" e che l'Unione europea finanzia anche programmi per studiare il comportamento e il profilo psicologico di individui riluttanti alla vaccinazione, c'è qualcosa di serio di cui preoccuparsi.

Parola tabù: eugenetica

Non si tratta di avanzare accuse o di speculare sulle intenzioni delle politiche attuali, ma di fornire prove per comprendere le questioni della vaccinazione in un contesto più ampio, al fine di mettere in atto una serie di salvaguardie. Questo argomento non viene mai discusso seriamente, al contrario, i pericoli dei movimenti estremisti vengono costantemente discussi mentre si perseguono politiche sempre più autoritarie. Sorgono adesso tre domande: tra coloro che avevano ideato e finanziato lo sviluppo di vaccini c'erano persone con idee naziste o eugenetiche? Esistono vaccini contraccettivi o sterilizzanti? L'eugenetica ha fatto parte dei programmi politici? La risposta a queste tre domande è chiaramente sì.

Elimina i deboli

È interessante osservare l'esempio della Fondazione Rockefeller, che ha svolto un ruolo cruciale nelle politiche sui vaccini, per oltre un secolo. L'istituto di ricerca della fondazione è stato fondato nel 1901 sotto la direzione di William Welch, uno scienziato la cui missione principale era lo sviluppo del primo vaccino antipolio. Welch, come molti dei suoi colleghi, era un ben noto eugenista e sedeva nel consiglio di amministrazione dell’Eugenics (26) Record Office, un'organizzazione che aveva iniziato a mappare milioni di americani per identificare le linee più deboli della popolazione allo scopo di eliminarli con vari metodi, tra cui la sterilizzazione e l'eutanasia.(27,28)


Eugenics Building alla fiera libera del Kansas in cui le famiglie sono valutate e registrate.

Secondo i documenti trovati in Edwin Black War Against the Weak: Eugenics and  America’s Campaign to Create a Master Race (Guerra contro i deboli: eugenetica e campagna americana per creare una razza dominate) ( Expanded Edition, Dialog Press, 2012), le radici ideologiche e persino i metodi di sterminio nazisti, comprese le camere a gas, sono stati presi in prestito dagli eugenisti californiani. La Fondazione Rockefeller avrebbe donato quasi 100 milioni di dollari all' Eugenics Record Office, ma ha anche svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo degli istituti eugenetici in Germania, tra cui il Keizer Wilhelm Institute. La fondazione aveva già sostenuto, prima della guerra, il terrificante lavoro del Dr. Mengele, così come quelli di Rudin.(29) Durante il conflitto, Rockefeller contribuì, attraverso la partnership tra Standard Oil e IG Farben, al lavoro forzato e alla sperimentazione umana nei campi di concentramento (alcuni di questi erano sperimentazioni per lo sviluppo di vaccini) (30), così come l’effettuazione della "soluzione finale".

Controllo demografico

Sfortunatamente, la guerra non ha messo fine alle politiche eugenetiche e la Fondazione Rockefeller ha continuato a sostenerle attraverso programmi nazionali e internazionali. Negli Stati Uniti, i programmi di sterilizzazione hanno avuto luogo fino agli anni '50 e addirittura fino agli anni '70 (nella Carolina del Nord) (31,32) e solo di recente sono stati approvati (33) programmi di risarcimento per le vittime. Molti presidenti americani hanno condiviso queste stesse concezioni e obiettivi politici. Nel 1913, in una lettera a Charles Davenport, uno dei leader del movimento eugenico, Theodore Roosevelt sostiene "che la società non possa permettere ai degenerati di riprodursi"(34). Tra la Seconda Guerra Mondiale e la fine degli anni '80, parecchie generazioni della famiglia Bush furono anche strettamente coinvolte nelle politiche eugenetiche in connessione con la Fondazione Rockefeller.(35) Nel 1974, Kissinger inviò un rapporto segreto al Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, in cui delineò l'agenda per il controllo globale della popolazione, che comprendeva l'attuazione di programmi internazionali come l’USAID.(36,37)

Manifesto "Stop Forced Sterilization" di Rachael Romero, San Francisco Post Brigade, 1977. Per gentile concessione di Rachael Romero.

 

Il controllo della popolazione è poi stato sistematicamente integrato in un programma globale,(38,39)
principalmente sotto la guida del britannico Julian Huxley, ex direttore generale dell'Unesco e fervido difensore dell'eugenetica con il fratello Aldous, autore del Brave New World, che sebbene ferocemente contrario al nazismo (poichè contestava la selezione attraverso le razze), Huxley fu profondamente influenzato dalle teorie evoluzionistiche e sostenne una filosofia sociale radicata nella biologia...

In sintesi, lo scopo era eliminare i più deboli, per favorire i più forti. Julian Huxley si è adoperato al fine di introdurre il controllo della popolazione nei programmi dell'Unesco, della FAO e dell'OMS, istituendo il Consiglio della Popolazione e sorvegliandone l'applicazione sistematica sulle popolazioni  in via di sviluppo attraverso i programmi di aiuto ai paesi (il principale «aiuto» è la vaccinazione).

Due in uno!

Il progetto di sviluppo di vaccini sterilizzanti è stato lanciato dall'OMS nel 1972
(40) in collaborazione con l'UNFPA (United Nations Population Fund), UNDP (United Nations Development Progamme), la Banca Mondiale e i loro partner prediletti (Rockefeller, Planned Parenthood, UNAIDS, ecc) nel quadro della "Expanded Program of Research, Development, and Research Training in Human Reproduction"(41) ("Programma di ricerca, sviluppo e formazione in riproduzione umana"). Questo programma ha coinvolto 650 ricercatori in oltre 60 paesi applicando diversi metodi, tra cui l'aborto, la sterilizzazione e i vaccini contraccettivi. Nel 1993,(42) un primo vaccino efficace fu sviluppato combinando la tossina del tetano con un ormone della gravidanza (hCG). Questo vaccino ha pertanto proprietà abortive in donne in gravidanza e inibisce la gravidanza in donne non fecondate per un periodo da sei mesi a un anno. Essenzialmente per i paesi in via di sviluppo, questi vaccini avrebbero dovuto essere offerti come contraccettivi alle donne che li chiedono "consapevolmente", ma in pratica cosa è accaduto?

Libero consenso violato

Oggi sono emersi nuovi prodotti e il termine vaccino contraccettivo o anti-gravidanza è stato abbandonato a favore di parole più neutre che riguardano solo i nomi dei prodotti o dei loro componenti.(43) Ad esempio, DMPA o Depo-Provera contraccettivo iniettabile, che è ampiamente promosso dalla Fondazione Bill e Melinda Gates, come parte del piano di pianificazione familiare FP2020, una campagna iniziata con il governo britannico, i cui bersagli sono, in particolare, i più poveri, in particolare in India (Mission Parivar Vikas). Questo prodotto ha ricevuto una menzione "scatola nera"(44) negli Stati Uniti, perché è associato ad un aumento del cancro al seno, dell'osteoporosi e ad un più difficile ritorno alla fertilità dopo la sospensione. Secondo il portavoce dell’ONG Centre for Health and Social Justice, attraverso un articolo pubblicato dagli organi di informazione indiani nel 2017,(45) il consenso informato gratuito che accompagnava questa campagna era davvero una farsa. Essa attirava le donne analfabete verso il farmaco, dando loro come incentivo un centinaio di rupie, ma senza menzionarne i rischi, quando esistevano altri contraccettivi più sicuri e più adeguati alle loro esigenze. In India, la maggior parte dei medici ha ancora un approccio terapeutico molto malthusiano nei confronti dei pazienti e la società è ancora imbevuta del sistema delle caste e delle divisioni etniche. Inoltre, quando il governo ha introdotto campagne anticoncezionali iniettabili, molte associazioni si sono opposte, al fine di evitare possibili derive eugenetiche. D’altro canto, come specificavano queste associazioni contrarie alle vaccinazioni, promuovere questi farmaci, senza nemmeno prendere in considerazione la salute generale e il benessere delle donne, risultava unicamente come una forma di controllo e privazione della libertà delle donne. Con questo in mente, mettere in discussione le campagne di vaccinazione svolte dai potenti del pianeta e le organizzazioni internazionali che sono in gioco, deve essere un obbligo del libero cittadino per legittima precauzione. I fatti che hanno avuto luogo alcuni anni fa in Kenya ne sono la prova.

Tetano con ormone della gravidanza

Nel novembre 2014, la Chiesa cattolica in Kenya ha dato l'allarme dopo aver visto un aumento significativo degli aborti e dei problemi di fertilità. I medici keniani avevano fatto analizzare presso quattro laboratori del paese i campioni del vaccino antitetanico distribuiti dall'OMS. Quasi la metà dei lotti sembrava contenere ormoni della gravidanza. L'Associazione dei medici cattolici ha accusato l'OMS di aver effettuato un programma di spopolamento. Il fatto che il programma di immunizzazione proposto differisca dal normale programma raccomandato per il tetano indica che si tratta o di una negligenza grave o di un atto intenzionale.(46,47) Sebbene l'OMS abbia scritto una risposta indignata a tali pesanti accuse, ha semplicemente screditato l'affidabilità dei laboratori che hanno condotto le analisi.

https://africa24.info/2018/03/21/un-ancien-premier-ministre-programme-cible-de-sterilisation-de-masse/

Contraccettivo telecomandato

Le recenti denunce di sessismo sistematico e discriminazione razziale presso la sede dell'OMS stanno macchiando le immagini di umanità e beneficenza trasmesse nelle campagne di comunicazione dell'organizzazione. Non abbastanza per screditare la fiducia nell'OMS, né in Bill Gates, che è il principale finanziatore e per il quale il controllo della popolazione in tutte le sue forme sembra essere la più grande ossessione, come evidenziato da una conferenza Tedx 2010,(48) alimentando i dubbi sulle sue vere intenzioni. Se Gates non pubblica un parere razzista o apertamente eugenetico, va notato, comunque, che i suoi genitori erano tra i leader di Planned Parenthood, un'organizzazione che Gates ancora oggi gestisce, la cui attività principale è praticare l'aborto. Inizialmente, questa associazione sosteneva apertamente la sterilizzazione forzata delle minoranze povere "meno desiderabili", (in particolare afroamericane), disabili fisici o mentali o addirittura epilettici.(49) La fondazione Gates finanzia, in ogni caso, molte ricerche sulla contraccezione, compreso un contraccettivo a controllo remoto tramite una microcapsula che rilascia ormoni per quasi sedici anni, ma che può essere disattivata da un segnale inviato da un medico... (idea presa in prestito da Holdren? Piuttosto stressante quando si scopre che la FDA ha emesso un avvertimento sul fatto che questo tipo di dispositivo rischia di essere violato!(50) Spaventoso vedere come tutti questi "progressi" implicano una maggiore sottomissione alla professione medica.

Sterilità e vaccino anti-HPV

Sviluppati con l'aiuto del governo degli Stati Uniti,(51) i vaccini contro il papillomavirus di Gardasil e Cervarix sono stati accusati di essere responsabili di disfunzioni ovariche,(52) problemi precoci della menopausa e di casi di cancro del collo dell’utero. L'uso di polisorbato 80 (53) e borato (54) potrebbe essere la causa. Entrambi questi prodotti hanno un effetto tossico sul sistema riproduttivo e possono causare la degenerazione degli organi sessuali, diminuzione dello sperma e dell'ovulazione e malformazioni fetali. Un recente studio di Gayle DeLong ha rilevato che in una popolazione di 8 milioni di donne, di età compresa tra 25 e 29 anni, quelli vaccinati con anti-HPV avevano quasi due volte in meno gravidanze.(55) Per ora, non ci sono, come spesso accade, abbastanza dati per confermare o confutare un nesso causale tra infertilità e vaccino.

Droni, satelliti e collari intelligenti

I Big Data e le nuove tecnologie sono all’ordine del giorno del programma di vaccinazione e le organizzazioni internazionali stanno investendo in questi strumenti per garantire la loro missione. In un'intervista del novembre 2017,(56) Seth Berkley, direttore della Global Alliance per l’immunizzazione e la vaccinazione, precisa le sue ambizioni: «Milioni di bambini non hanno documenti di identità, per non parlare di un libretto sanitario, ma uno degli obiettivi del programma di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite è che ogni essere umano sia registrato sotto un'identità legale di qui al 2030. Questo può essere fatto implementando un insieme di tecnologie digitali ed è un obiettivo che si combina perfettamente con la vaccinazione.

Ad esempio, utilizzando i Big Data, è possibile anticipare la posizione e l'implementazione di futuri focolai e rispondere, in tempo reale, con una campagna di vaccinazione. Le tecniche di localizzazione geospaziale e le telecamere di sorveglianza dei droni possono anche essere utilizzate per identificare gruppi etnici che non sono ancora stati vaccinati, come nel caso della Nigeria.» Anche l'uso regolare di droni per il trasporto di vaccini sta iniziando a diffondersi, in particolare in Ruanda o nell'arcipelago di Vanuatu.(57) Infine, spiega che nel Rajasthan India, Gavi, la Vaccine Alliance sta lavorando con un'azienda di nome Kushi Babies che ha sviluppato un libretto per vaccinazioni sotto forma di un collare elettronico. Questo collare può essere scansionato e aggiornato con un telefono cellulare dai team di vaccinazione, al fine di avere informazioni affidabili. Tuttavia, secondo Berkley, tutto ciò dovrebbe rendere possibile diventare più ambiziosi e puntare a una copertura vaccinale del 100% per i vaccini raccomandati dall’OMS per tutti i bambini.


Collari elettronici per il controllo delle vaccinazione effettuate Kushi Babies.

Di fronte a un tale dispiegamento di mezzi, è necessario interrogarsi. Certo, non si tratta di mettere in discussione lo sviluppo della ricerca o della tecnologia. Le terapie genetiche potrebbero un giorno invertire una prognosi fatale e un farmaco consegnato da un drone di emergenza potrebbe salvare una vita. Ma le migliori intenzioni possono anche avere le peggiori conseguenze. Più che mai, dobbiamo rimanere vigili. Questi problemi devono essere valutati eticamente, in quanto possono portare a forme inaccettabili di assoggettamento personale e rischio di privazione della libertà.

Vaccini e iniezioni transumaniste

Per vedere ulteriormente la portata delle questioni di una politica di vaccinazione obbligatoria e massiccia, dobbiamo guardare allo sviluppo di nuove tecnologie nel campo dei vaccini e delle iniezioni. L'immunoprofilassi mediante trasferimento genico potrebbe essere il futuro del vaccino, ma anche inaugurare il percorso del transumanesimo. Si tratta di applicare il principio degli OGM all'essere umano. Qui, non viene più iniettato un antigene (per esempio, il virus attenuato del morbillo) per suscitare una risposta anticorpale, ma un nuovo materiale genetico sintetico, trasportato da un vettore (un virus a rapida circolazione), codificante proteine resistenti a varie malattie. Questo nuovo approccio, anche più discretamente chiamato immunoprofilassi vettoriale,(58) aggira il tradizionale funzionamento del sistema immunitario e modifica il profilo genetico dell'individuo vaccinato. La ricerca attuale mira a usarlo per vaccini contro la malaria, la dengue, l'epatite C, l'HIV e... l'influenza. È facile immaginare che questi nuovi prodotti potrebbero capitare sul mercato al momento giusto per sostituire i vaccini convenzionali che sono stati troppo criticati a causa della tossicità dei loro coadiuvanti. Ma stanno emergendo altri rischi... quello della mutagenesi (modifica non pianificata del proprio patrimonio genetico). Allo stesso modo, che dire della tolleranza e degli effetti a lungo termine di una tecnologia di cui ignoriamo ogni aspetto? Infine, questo mette a disposizione di coloro che controllano la produzione e la diffusione dei vaccini un mezzo per cambiare costantemente ed arbitrariamento la genetica dei diversi gruppi di esseri umani. È giunto il momento di comprendere che le questioni relative alle politiche di vaccinazione vanno ben oltre il rischio di possibili complicanze dell'influenza o del morbillo. Una politica di obblighi e supervisione globale, associata a un'anormale concentrazione di potere, condotta senza trasparenza o controllo indipendente, con misure di censura e, in definitiva, la possibilità di sperimentare programmi di eugenetica e transumanisti è una situazione altamente allarmante. Un dibattito aperto su demografia, contraccezione o modificazione genetica deve essere possibile, ma la cosa più urgente è salvaguardare i nostri diritti e le nostre libertà fondamentali.

Fonte NEXUS Italia

* Senta Depuydt è una attivista belga che opera nel campo dei vaccini. E' lei l'autrice della versione francese del mio video sul caso Wakefield.

Aggiungi Commento   

Davide71
#1 Davide71 2019-05-29 20:20
Ciao a tutti:

io mi chiedo: ma i Pro-Vax non hanno paura?
Si fidano veramente cosí tanto delle case farmaceutiche?
Di enti che negano qualunque possibile effetto collaterale (mai saputo di un farmaco che non ne abbia...)?
Di enti che fanno firmare ai governi uno scarico di responsabilitá dei loro prodotti?
Di enti che fanno fare i loro vaccini "dove costa meno"?
Ma soprattutto: in un mondo (incluso il Terzo Mondo!!!) dove i morti sono principalmente causati da malattie che il vaccino non previene (e forse provoca), possibile che non si chiedano il perché di tutto questo zelo legislativo sui vaccini?
aledjango
#2 aledjango 2019-05-29 20:26
Se vogliono vaccinare anche me li faccio diventare matti lo giuro. Stavolta finisco sui telegiornali.... Così finalmente insulto pure i giornalisti in diretta.... BINGO!
befor
#3 befor 2019-05-29 21:10
Nella bibbia, nei libri di Daniele e Apocalisse, si parla dei tempi della fine: Viene profetizzato un governo mondiale(nwo) guidato da un dittatore(anticristo/bestia) che imporra un marchio(forse una sorta di microchip che conterrà tutti i dati personali/vaccini eseguiti/conti correnti etc. di ogni persona. Chi ne sarà sprovvisto non potrà ne vendere e ne comprare. Penso che stia descrivendo questi tempi.
Saluti.
Zina
#4 Zina 2019-05-29 21:40
Georgia guidestones
"Mantieni l'Umanità sotto 500.000.000 in perenne equilibrio con la natura.

Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità"
Azrael66
#5 Azrael66 2019-05-29 22:01
Articolo mirabile per come è stato concepito nonchè per la completezza delle informazioni in esso contenute, ma spietato ed atroce, preannuncia una neo inquisizione nei confronti di coloro che vogliono restare “vivi”( vivi inteso come sani e connessi con la parte spirituale).
#3 befor
Concordo con la tua disamina, inutile girarci attorno; aggiungo che non siamo a conoscenza di tutti gli additivi contenuti nei vaccini, molte sostanze restano a tutt'oggi sconosciute, dunque potrebbero comportarsi chissà in quale maniera se sottoposte a campi elettromagnetici particolari, e niente mi vieta di pensare che in seguito altre ancora potrebbero essere aggiunte a quello che ancora si continua a chiamare vaccino, ma che in realtà è un siero atto a disumanizzare ed imbastardire la razza umana.
Chissà che il sogno che accomuna tanti aborigeni, la grande onda che cancellerà, secondo loro, quest'anno il genere umano, sia in realtà qualcosa di più subdolo, e che le vaccinazioni coatte in qualche modi ci entrino.
Si apriranno tante porte di Overton per cui vaccinarsi verrà recepito come bere acqua fresca di sorgente.
gino sighicelli
#6 gino sighicelli 2019-05-29 22:45
Credo sarebbe opportuno che tutti noi si cominciasse ad approfondire le nostre nozioni circa le novità recentemente intervenute nella ricerca sul DNA; ed anche in relazione agli sviluppi in corso d’opera (in particolare mi riferisco al progetto ENCODE). A quanto pare, importantissime novità mi erano passate sotto il naso senza che io quasi me ne accorgessi. Dopo essermene accorto (non più di un mese fa), ho cominciato ad interessarmene. Credo che unendo le nostre forze, lo sforzo necessario a colmare le nostre lacune, sarebbe per ciascuno molto meno oneroso.

A tale scopo, il sito di Enzo Pennetta è indubbiamente un ausilio prezioso; tenendo però presente il fatto che, nella pratica, esso è nettamente schierato su un versante creazionista.
Marauder
#7 Marauder 2019-05-29 22:58
Cristo.
Ste_79
#8 Ste_79 2019-05-29 23:08
Ci stanno preconfenzionado un bel scenario da film distopico sci-fi, niente da dire.
Se avessimo avuto almeno una forza politica (ogni riferimento a personaggi e fatti reali è puramente casuale) che ne avesse un minimo parlato di queste cosette qui, forse è dico forse, una qualche flebile speranza di almeno rallentare il progetto totalitario si poteva anche intravedere.

Ma visto la totale assenza di forze istituzionali amiche, direi che è quasi giunto il momento di darsi alla macchia, vivere di brigantaggio, senza documenti ne niente, magari in qualche località sperduta in mezzo ai monti, finché un drone non ci individuerà e ci farà fuori in nome della sicurezza nazionale.

Amen.
Nimrod66
#9 Nimrod66 2019-05-29 23:13
Con il sistema dei graduali ma costanti giri di vite ci stanno facendo ingoiare i soprusi più impensabili, togliendoci nel contempo le libertà individuali e il rispetto dei nostri corpi. Personalmente ritengo la vaccinazione forzata un attentato alla vita della persona, che nel migliore dei casi costituisce una violazione dell’art. 32 della Costituzione in quanto viola i limiti imposti dal rispetto della persona umana, diventa omicidio premeditato se quella persona muore, lesioni personali gravissime se rimane invalida.
Articolo 32 della Costituzione Italiana:
“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”
Quel …se non per disposizione di legge , fa a pugni con: … La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
“Ciascun individuo ha diritto alla salute, intesa non più come assenza di malattie e/o infermità fisiche/psichiche, ma come stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, così come modernamente definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Se è sancito costituzionalmente il diritto primario ed assoluto alla salute, è sancito anche il corrispettivo diritto alla non salute. Gli articoli 2 e 13 della Costituzione, riconoscendo e garantendo i diritti inviolabili dell’uomo, ribadiscono l’inviolabilità della libertà personale. La scelta libera, ragionata e consapevole di non godere del bene-salute, è espressione dei diritti di libertà e rispetto della dignità umana (Corte Costituzionale, Sentenza n°438/2008), per cui va rispettata anche se determina pericolo di vita o danno per la salute. Questo comporta il diritto di accettare, rifiutare, interrompere atti od interventi a salvaguardia del proprio stato di salute, compiuti da terzi ma contro il proprio volere (c.d. diritto all’autodeterminazione terapeutica)”.
Se un giorno si decidesse di procedere con l’uso della forza a “trattamento medico” lo impedirò con tutti i mezzi a mia disposizione e agirò in stato di legittima difesa.

Fonte
tommy77
#10 tommy77 2019-05-29 23:37
BEFOR ha scritto :

Citazione:
Nella bibbia, nei libri di Daniele e Apocalisse, si parla dei tempi della fine: Viene profetizzato un governo mondiale(nwo) guidato da un dittatore(anticristo/bestia) che imporra un marchio(forse una sorta di microchip che conterrà tutti i dati personali/vaccini eseguiti/conti correnti etc. di ogni persona. Chi ne sarà sprovvisto non potrà ne vendere e ne comprare.
Si è vero la Bibbia,il libro disprezzato dai + qui dentro,è l'unica fonte che abbiamo per questi tempi che sono i tempi della fine.
La Bibbia parla di queste cose,ma la tua disamina,seppur da apprezzare,rimane una disamina grossolanamente carnale.
Il Marchio della Bestia non è nè un microchip e neanche un vaccino.
Di più non si può dire.

Desideravo tranquillizzare un poco gli animi,ho letto commenti al limite della depressione,dicendo che la fine,seppur molto vicina,non verrà per mezzo della schiavitù vaccinale.Per cui,almeno stanotte,potete dormire sonni discretamente tranquilli :-D .

Piuttosto mi chiedevo: ma che senso ha pubblicare e leggere questo tipo di articoli apocalittici?
Secondo me:NESSUNO.
Infatti codesto tipo di articoli,oltre a non edificare nessuno,ha un solo scopo e cioè quello di rompere le gambe e sconvolgere la mente delle persone,proiettandole all'inferno,prima del tempo.
Ragion per cui,vi consiglio vivamente di tenervi alla larga da tutto quello che vi fa stare male e vi sconvolge.La vita non viene vissuta e non è stata data per leggere e vivere di codesti articoli e codeste cose.
Poi,sia ben chiaro,fate come volete.
Per carità.
Fossi al posto vostro,però,scapperei a gambe levate verso il Calvario,implorando la grazia del perdono e della potenza di trasformazione ai piedi del buon Signore risorto.
Egli,checchè ne possiate dire e pensare voi o biglino o fezia o chicchessia,dicevo egli è l'unica ROCCIA.
Tutto il resto è solo sabbie mobili.

Ma siccome l'ultima decisione,in tal senso rimane vostra,fate come meglio credete.

Saluti
essece
#11 essece 2019-05-29 23:48
#9 Nimrod66
Personalmente ritengo la vaccinazione forzata un attentato alla vita della persona, che nel migliore dei casi costituisce una violazione dell’art. 32 della Costituzione

ma daiiiiii!!!!????

tutte le leggi e decreti degli ultimi 15 anni sono anticostituzionali .... se ne strafottono della tua costituzione non l'hai capito!!!!!!

... ma che c'è frega adesso votiamo sulla rousseau così gli facciamo vedere noi a questi bricconcelli.

... ricordate ... dal falegname al fruttivendolo ... 40 vaccini per tutti ... preparate i culetti .... e ZITTI!!

Comunque c'è sempre la già mitica soluzione ... non compriamo più dalle multinazionali così le facciamo fallire tutte.

... mi raccomando tutti in piazza con passeggini e palloncini a urlare LIBERTA', LIBERTA'
juss
#12 juss 2019-05-29 23:51
www.facebook.com/darinka.radoja

orbene...in Slovenia, leggete la notizia di 13 ore fa circa. Mostra la scansione di un giornale...vi riporto una parte dello scritto tradotto:

Prima mi scuso per la lingua che uso ma non mi fottere!!! Il bambino sano trimesčni muore 7 giorni dopo la vaccinazione e loro che non è da vaccinazione?!?!?! Causa di morte inspiegabile, come la morte nella culla dalla nostra ..... In inglese, sids - sintomi improvvisi della morte infantile. Oggi quando gli scienziati possono determinare la causa della morte per la mummia che è morta 3000 anni fa, ma non sanno come spiegare la morte di un bambino una settimana dopo la vaccinazione??? Ma che cazzo?!?!?
peonia
#13 peonia 2019-05-30 00:19
ma sticazzi!!!! devono passare sul mio cadavere! :-x
befor
#14 befor 2019-05-30 00:54
#10 tommy77

Citazione:
Il Marchio della Bestia non è nè un microchip e neanche un vaccino. Di più non si può dire.
Io, anche se ne sono convinto, ho usato un "forse" davanti alla parola microchip.
In ogni caso sarà una tecnologia che ne metterà assieme delle altre. Per esempio lo smartphone di adesso racchiude varie funzioni(telefono, tv, computer, macchina fotografica, videocamera etc).
Sono persuaso(per dirla alla Montalbano) che il marchio deve essere qualcosa che la persona deve accettare volontariamente, anche se per paura, e qui ci ricolleghiamo ai vaccini e a quanti fanno vaccinare i figli per paura di essere rifiutati a scuola. Quindi per paura di non poter più comprare niente, perché non si ha "un simil-microchip" che possa testimoniare per esempio le vaccinazioni o dna modificato o altre diavolerie si finisce per cedere.
fefochip
#15 fefochip 2019-05-30 01:00
articolo molto interessante

delle domande veramente interessanti da farsi sono (che poi sono il nocciolo della questione a mio avviso)

Citazione:
Sorgono adesso tre domande:
tra coloro che avevano ideato e finanziato lo sviluppo di vaccini c'erano persone con idee naziste o eugenetiche?
Esistono vaccini contraccettivi o sterilizzanti?
L'eugenetica ha fatto parte dei programmi politici?
domande che sembrano solo complottismo puro ma aimè non lo sono affatto
fefochip
#16 fefochip 2019-05-30 01:04
max

sono rincoglionito io o non ci hai detto una minchia di questo tua intervista con la furlan?

Calchera
#17 Calchera 2019-05-30 01:46
Notizia che se vera mi pare assurda: in Nuova Zelanda muoiono due bambini subito dopo il vaccino per morbillo, varicella, rosolia; per il secondo bimbi e' stata attuata in modo forzoso senza il consenso dei genitori, nonostante tale vaccinazione non sia obbligatoria!
notizieora.it/.../...
Ripeto che la notizia e' da confermare in quanto cercando su internet non ho trovato altri siti che riportano la notizia a parte questa testata e il link della fonte originale
tvnz.co.nz/.../....
Da questa ricerca ho potuto notare che in Nuova Zelanda la propaganda pro-vax e' molto spinta (leggasi vomitevole) in quasi tutti i siti, come per esempio qui:
stuff.co.nz/.../...
oppure qui dove si richiede di rendere la vaccinazione obbligatoria parliament.nz/.../...
miticorio
#18 miticorio 2019-05-30 02:07
Scusate off topic,vivo in Brasile,potete darmi qualche info sui vaccini per gatti,sono sicuri?perche' devono essere ripetuti ogni anno. Il veterinario mi dice che c'e' differenza tra quelli nazionali e gli importati.grazie
Andoram
#19 Andoram 2019-05-30 06:50
Muore bimbo di un anno...sicuramente non è colpa della vaccinazione, il bimbo muore senza motivo...molto semplice risolvere il caso in questo modo.


Gli operatori del 118 giunti all'asilo hanno tentato di intubarlo e rianimarlo, ma per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Sul corpo non sarebbero stati riscontrati segni di violenza, per ora si ipotizza un malore. I medici hanno confermato che le vie aeree erano libere e che non c'è stato nessun soffocamento. L'ipotesi, secondo un primo esame, è che si sia trattato di "Sids, morte senza un motivo".

roma.repubblica.it/.../...
redazione
#20 redazione 2019-05-30 07:09
FEFO: Citazione:
sono rincoglionito io o non ci hai detto una minchia di questo tua intervista con la furlan?
E' stata pubblicata ieri sera. Ero venuto adesso per postarla, ma vedo che mi hai preceduto.

(E' bello sapere che c'è sempre qualcuno "di vedetta", qui sul sito).
madyari
#21 madyari 2019-05-30 08:31
Me la sono beccata anch'io l'intervista con Margherita Furlan, che seguo per altri motivi da un po di tempo.

EBBBRAVO Massimo!!!

Io vorrei postare un documento Word che vuole essere un bignamino di un po di cosette interessanti sulle vaccnazioni...
naturalmente tutto con biografia e link consultabili. Molto interessante.

Ma non so se si può e come si fa... perdonate l'incompetenza...
juss
#22 juss 2019-05-30 08:42
Darinka Radoja ha condiviso il video di Massimo , versione inglese, su Waikfield...

facebook.com/.../...
webrasta
#23 webrasta 2019-05-30 08:57
#1 Davide71
Citazione:
Ma soprattutto: in un mondo (incluso il Terzo Mondo!!!) dove i morti sono principalmente causati da malattie che il vaccino non previene (e forse provoca), possibile che non si chiedano il perché di tutto questo zelo legislativo sui vaccini?
Risposta:

Termini più ricercati su Google it nel 2018:
Parole
Mondiali
Sergio Marchionne
Cristiano Ronaldo
Fabrizio Frizzi
Grande Fratello
Governo
Elezioni 4 marzo
Sanremo
Avicii
Davide Astori

Personaggi
Sergio Marchionne
Cristiano Ronaldo
Fabrizio Frizzi
Avicii
Davide Astori
Luka Modric
Francesca Fioretti
Meghan Markle
Nadia Toffa
Marina Ripa di Meana

Eventi
Mondiali
Elezioni 4 marzo
Sanremo
Ponte Morandi
Giro d'Italia
Olimpiadi invernali
Champions League
Eclissi 27 luglio
Festa della mamma
Wimbledon

Cosa significa...
Sessista
Ipovedente
LOL
Filantropo
Scopofobia
Impeachment
Eskere
Brexit
Cherofobia
Ministro senza portafoglio

Perché...
Si festeggia l'8 marzo
I giocatori hanno un segno rosso in faccia
Fedez e J-Ax hanno litigato
Ilary Blasi ha la parrucca
Asia Argento non conduce più X Factor
Si dice ferragosto
È morto Avici
Nina Moric non può vedere il figli
L'Uruguay ha 4 stelle
I datteri di mare sono proibiti

Come fare...
Il back up
I pancake
Uno screenshot
Lo slime
Una tesina
Le zucchine
La maionese
Il pesto
Il caramello
La salsa di pomodoro

Ricetta
Pastiera napoletana
Tiramisu
Carbonara
Colomba pasquale
Casatiello
Cous cous
Frittelle di carnevale
Sangria
Sex on the Beach
Passatelli
madyari
#24 madyari 2019-05-30 09:16
Webrasta.....
semplicemente magnifica ricerca e considerazioni finali ai lettori del post :hammer:
donovan77
#25 donovan77 2019-05-30 09:40
Allucinante è dir poco .ho letto qualche commento qui di seguito e ho notato che siamo tutti sulla stessa lunghezza d'onda.
Non so voi ma la correlazione chip /vaccino comincia veramente a farmi preoccupare parecchio. Mi viene il dubbio :roll: ma non è che i malati siamo noi ? possibile che tutti riescano a vivere con pace e serenità mentre succedono queste cose? Che abbiamo in testa?
fefochip
#26 fefochip 2019-05-30 09:53
#25 donovan77

di solito il dubbio è sinonimo di sanità mentale
detto questo
Citazione:
possibile che tutti riescano a vivere con pace e serenità mentre succedono queste cose?
la maggior parte delle persone vivono da ignavi e in ogni caso tantissimi non vivono in serenità ma sempre in apprensione per le cose sbagliate
Citazione:
Che abbiamo in testa?
un meccanismo che non ci fa girare dall'altra parte
Nomit
#27 Nomit 2019-05-30 10:31
#20 Redazione, #16 fefochip - Massimo, cosa intendi quando dici che una percentuale sopra l'1% è statisticamente significativa? (minuto 23)

-

Nel senso che la sapevo così: quando l'intervallo di confidenza è interamente sopra o sotto il riferimento (che di solito viene espresso come "1"), il dato è statisticamente significativo.
pierodeola
#28 pierodeola 2019-05-30 10:38
Dobbiamo avere il coraggio di accettre anche la galera ma non i vaccini.
madyari
#29 madyari 2019-05-30 10:44
Citazione:
di solito il dubbio è sinonimo di sanità mentale detto questo Citazione: possibile che tutti riescano a vivere con pace e serenità mentre succedono queste cose? la maggior parte delle persone vivono da ignavi e in ogni caso tantissimi non vivono in serenità ma sempre in apprensione per le cose sbagliate Citazione: Che abbiamo in testa? un meccanismo che non ci fa girare dall'altra parte
Con un incredibile proprietà di sistesi, "mi hai rubato le parole di bocca".

Un paio di anni fa lessi un libro il cui titolo era più o meno: "la felicità nell'essere stupidi". Era un breve racconto di un autore indiano che raccontava la storiella di questo adolescente curiosissimo e molto intelligente che, rendendosi conto che tra lui ed i suoi coetanei esistevano delle differenze abissali sul modo di vedere la realtà delle cose, decise alla fine di diventare più stupido, perché sentiva se stesso struggersi, domandarsi, cercare risposte e conseguentemente portarsi appresso una sana dose di ansia e stress, mentre tutti quelli che lo circondavano avevano un sorriso sulle labbra e pareva non disturbarli nulla nella propria beota serenità...

Che dire, gli uomini d'oriente, spesso con la loro disarmante semplicità, ci sbattono davanti la nostra vergognosa esistenza senza senso a cui noi non volgiamo mai uno sguardo critico...
MichelaBia
#30 MichelaBia 2019-05-30 11:32
#10 tommy77

Sono d'accordo sicuramente su una parte del discorso fatto da tommy77.
Avevo gia' visto questo articolo e l'avevo considerato assolutamente insano leggerlo, perche' "vende" le cose ormai come assodate...succedera' questo e non c'e' nulla da fare.

Io rifiuto in toto questo approccio. Anzi, penso che sia proprio quello che si voglia, che non si riesca piu' a concepire un mondo diverso e in armonia col tutto. Quindi, si', in un certo senso andrebbe ignorato.

Un' altra cosa che a me non piace affatto fare e' delegare a qualcuno la mia salvezza interiore / animica ...penso si sia capito quello che intendo dire. men che mai pensare che ci sia un dio li' fuori pronto a salvarci. Su questo ho riflettuto parecchio negli ultimi due anni e devo dire che sia biglino che malanga mi hanno dato delle ottime linee guida da seguire, per cose che gia' sentivo profondamente vere dentro di me.

Detto alla Malanga, se veramente siamo noi Dio, ovvero siamo noi a LETTERALMENTE creare la realta', ma non ci ricordiamo chi siamo, allora questo tipo di articoli sono proprio funzionali a creare la realta' che vogliono si crei...ovvero, attraverso le nostre paure, facciamo probabilmente il favore di coloro che "liberi non ci vogliono" (liberi nella coscienza), perpetrando con emozioni e sentimenti negativi (depressione, impotenza) proprio quel mondo li'.

Non c'e' nulla fuori di noi che ci possa aiutare, solo noi possiamo farlo, molto probabilmente cambiando il "paradigma coscienziale".
Malanga intervistato su byoblu proprio su questi temi:
www.youtube.com/watch?v=Y0o73mMth34
befor
#31 befor 2019-05-30 11:43
#25 donovan77

Citazione:
Allucinante è dir poco .ho letto qualche commento qui di seguito e ho notato che siamo tutti sulla stessa lunghezza d'onda.
potrebbe essere dovuto al gruppo sanguigno.

Caratteristiche dei portatori dell’Rh negativo:
• Senso di non appartenenza
• Tendenza a ricercare la verità
• Senso di dovere compiere una “missione” nella vita
• Empatia e compassione
• Quoziente intellettivo superiore alla media
• Percettività extrasensoriale
• Amore per lo Spazio e la Scienza
• Sguardo profondo
• Tendenza a fare sogni molto vividi

Quanti di voi hanno Rh negativo?
io si.
madyari
#32 madyari 2019-05-30 11:55
gruppo 0 rh-

Non sapevo proprio di questa "teoria" ? "Ipotesi"?

Hai qualche link, testo da segnalarmi per approfondire?

Grazie

P.S. se devo essere sincero ci sono le seguenti cose che con me non "quadrano" secondo il tuo schema:

Percettività extrasensoriale (probabilmente mi sfugge il vero significato di questa descrizione)

Quoziente intellettivo sopra la media (non so se è il mio caso, ma appaga il mio EGO smisurato :-D )
befor
#33 befor 2019-05-30 12:06
madyari
#34 madyari 2019-05-30 12:26
Grazie molte Befor
lucred
#35 lucred 2019-05-30 12:32
Sono stati scritti molti articoli e trattati sul fatto che l’Rh negativo sia una manipolazione genetica degli alieni o il sangue di esseri evoluti approdati sulla terra qualche migliaio di anni fa.
flor das aguas
#36 flor das aguas 2019-05-30 12:50
#30 MichelaBia
Non sono daccordo.
Per quanto doloroso possa essere dobbiamo conoscere quello verso cui andiamo incontro. Perche' se lo ignoriamo non facciamo un favore a noi stessi. L'ignoranza (intesa come ignorare non sapere) e' profondamente sbagliata.
Il pensiero positivo e' nella maggior parte dei casi maleinterpretato e usato a sproposito, grazie anche alle correnti new age illuminate.
Oggi chi ha un briciolo di spiritualita' si divide tra fervente cattolico e new age.
juss
#37 juss 2019-05-30 13:26
mia madre è rh-

qualcuno mi ha detto che le donne rh- non possono avere figli...ma io sto qua :idea:

idee??
madyari
#38 madyari 2019-05-30 13:35
@Juss

C'è una profilassi da seguire per il caso specifico da te illustrato.

immunoglobuline specifiche contro il fattore Rh
Parsifal79
#39 Parsifal79 2019-05-30 13:36
#37 juss
Citazione:
mia madre è rh-

qualcuno mi ha detto che le donne rh- non possono avere figli...ma io sto qua :idea:

idee??
forse sarebbe ora di abbandonare il "qualcuno mi ha detto" come fonte principale delle tue idee/opinioni.
Liviomex
#40 Liviomex 2019-05-30 13:39
Il punto per come la vedo io va al di la del fatto che la profilassi vaccinale sia più o meno efficace e sicura , il punto è il cambio di paradigma nei confronti della sacralità dell' individuo delle sue convinzioni e delle sue libertà o agendo in modo diretto come in sud America oppure suggerendo una nuova categoria di untori fatti da chi non si sottomette alle regole della maggioranza .
befor
#41 befor 2019-05-30 13:40
#34 madyari
Prego.

#30 MichelaBia

Citazione:
Un' altra cosa che a me non piace affatto fare e' delegare a qualcuno la mia salvezza interiore / animica ...penso si sia capito quello che intendo dire. men che mai pensare che ci sia un dio li' fuori pronto a salvarci.
forse il fatto che io abbia citato la bibbia dandogli autorità dia fastidio.

immaggina di trovarti all'inizo di tutto, prima dell'ipotetico big bang. Non c'è niente e nessuno, e secondo le leggi della fisica quello stato di cose dovrebbe essere la nostra realtà. Ma così non è.
Perchè?
Forse qualcuno a dato inizio a tutto?


Alcuni pensano agli alieni, ma questo è solo un rimandare senza darsi una vera risposta: Gli alieni sono venuti da un altro caso e da un altro big bang?, e chi a dato inizio a quest'altro big bang? Forse gli alieni degli alieni e poi un altro big bang degli alieni degli alieni......e così all'infinito.
la verità(per me, non intendo imporla a nessuno) è che nessuno abbia potuto dare l'inizio al tutto all'infuori di un Dio Eterno che sia sempre esistito.

Mi rendo conto che le religioni abbiano fatto di tutto per fare odiare Dio, ma questo non lo fa scomparire e se notate la vita di Gesù a come si poneva nei confronti dei religiosi dei suoi tempi, capirete molte cose: Gesù ha chiamati gli scribi e i farisei sepolcri imbiancati, ha detto loro che non sarebbero entrati nel regno dei cieli e che non avrebbero fatto entrare nemmeno i loro seguaci, è entrato nel tempio e ha creato un parapiglia gettando tutti i banchi dei vari mercanti e cambiamonete a terra. Questi sono alcuni esempi che mi vengono in mente, comunque, le religioni molto spesso sono guidate dalla massoneria e il loro scopo è proprio quello di allontanare i loro seguaci da Dio e riescono ad allontanare anche quelli che, non essendo religiosi vedono i loro comportamenti.
io credo(lo credo fermamente e non pretendo che sia anche così per gli altri) che la bibbia sia il libro di Dio, e da quello possiamo scoprire di più di Lui e del suo piano di salvezza per l'umanità.

Spero che io con questo mio pensiero, anche se non condiviso, non debba vedere insulti e bestemmie, ma spero possa essere civilmente apprezzato o anche no.

Saluti.
Parsifal79
#42 Parsifal79 2019-05-30 13:50
#41 beforCitazione:
io credo(lo credo fermamente e non pretendo che sia anche così per gli altri) che la bibbia sia il libro di Dio
il mio passaggio preferito è quando Dio ordina di ammazzare a sassate il tizio che ha osato raccogliere un po di ramoscelli il sabato (giorno di riposo). :evil:
lucred
#43 lucred 2019-05-30 13:52
Citazione:
io credo(lo credo fermamente e non pretendo che sia anche così per gli altri) che la bibbia sia il libro di Dio, e da quello possiamo scoprire di più di Lui e del suo piano di salvezza per l'umanità.
Allora mi sa che non sei rh-
Liviomex
#44 Liviomex 2019-05-30 14:03
Non è che quando si leggeva la bibbia tutti i giorni fossimo gran che migliori , anzi.

Il problema è sempre lo stesso : quando degli uomini cominciamo ad imporre le proprie convinzioni in nome di qualche principio primo ,chiamiamolo dio , scienza poco importa tempi bui si avvicinano
redazione
#45 redazione 2019-05-30 14:12
NOMIT: Citazione:
Massimo, cosa intendi quando dici che una percentuale sopra l'1% è statisticamente significativa? Nel senso che la sapevo così: quando l'intervallo di confidenza è interamente sopra o sotto il riferimento (che di solito viene espresso come "1"), il dato è statisticamente significativo.
Quando cito la soglia dell'1%, mi riferisco a quello che diceva Verstraeten a Simpsonwood: "Il test generale del trend è altamente significativo, statisticamente, al di sopra di uno. (Pag. 68) Dr. Verstraeten: “Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino [ai valori] 2 e 3, dove quelli che hanno ricevuto più Timerosal sono più a rischio di quelli che hanno ricevuto il vaccino combinato."

Non so se stiamo dicendo la stessa cosa.
befor
#46 befor 2019-05-30 14:31
#42 Parsifal79

Citazione:

il mio passaggio preferito è quando Dio ordina di ammazzare a sassate il tizio che ha osato raccogliere un po di ramoscelli il sabato (giorno di riposo). :evil:
il mio preferito invece è quello quando prendono a sassate Stefano, primo martire della fede, e lui, mentre lo lapidano dice: «Signore Gesù, accogli il mio spirito». Poi, messosi in ginocchio, gridò ad alta voce: «Signore, non imputare loro questo peccato». E detto questo si addormentò.

Dio è il padrone di ogni cosa, anche delle nostre vite e può farne quello che vuole; In ogni caso, la vita non finisce con la morte, quindi quest'ultima(la morte) non è la peggiore delle cose che ci possa accadere. Quando Dio chiama a se un'anima quella non smette di esistere(vedi esperienze pre-morte), anzi la vita che viviamo qui sulla terra e quasi insignificante in termine di tempo(vita terrena/eternità=0), ma significa molto per come passeremo quella dopo.
edo
#47 edo 2019-05-30 14:35
Pazzesco... oltre le peggiori ipotesi. Ecco il nazismo 2.0
peonia
#48 peonia 2019-05-30 14:37
Massimo, ti precedo.visto che sto sempre sul pezzo! :-D :-P

6 giugno a Padova, il regista del film VAXXED, Andrew Wakefield, ci racconterà cosa c'è dietro a uno dei più grossi scandali del XX secolo.
t.me/ByobluOfficial/1302

per fortuna che ci sarà lo streaming!!!

befor
#49 befor 2019-05-30 14:54
#44 Liviomex

Citazione:

Non è che quando si leggeva la bibbia tutti i giorni fossimo gran che migliori , anzi.
hai ragione, non basta leggere la bibbia ma bisogna metterla in pratica.

Perché, se uno è ascoltatore della parola e non esecutore, è simile a un uomo che guarda la sua faccia naturale in uno specchio; 24 e quando si è guardato se ne va, e subito dimentica com'era. 25 Ma chi guarda attentamente nella legge perfetta, cioè nella legge della libertà, e in essa persevera, non sarà un ascoltatore smemorato ma uno che la mette in pratica; egli sarà felice nel suo operare.
26 Se uno pensa di essere religioso, ma poi non tiene a freno la sua lingua e inganna se stesso, la sua religione è vana. 27 La religione pura e senza macchia davanti a Dio e Padre è questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni, e conservarsi puri dal mondo.
Edmondo
#50 Edmondo 2019-05-30 15:08
@ befor:

copio e incollo da youtube:

Avanzare per assoluti : manifesto lampante della propria miopia ed ottusità, che tenta di giustificarsi con spiegazioni quantitativamente e formalmente ego-masturbanti, nell'epoca dell'apparenza, AFFATTO conclusive ma, invece appartenenti ad un ventaglio di possibilità interpretative ampissimo: ed invece, la fogna di ego-ismo si impone, ed impone i limiti della propria mediocrità: evidenze di incoscienza come se piovessero.


Non sono parole mie, ma non resisto, perdonami.
Ed
befor
#51 befor 2019-05-30 15:38
#50 Edmondo

Mettendo da parte gli assolutismi, secondo te da dove veniamo?
Me lo potresti spiegare con parole tue?
Edmondo
#52 Edmondo 2019-05-30 15:43
Certo che sì, dalle mamme (e i papà)..
befor
#53 befor 2019-05-30 15:47
:-)
Satirus
#54 Satirus 2019-05-30 16:28
carlog
#55 carlog 2019-05-30 17:32
#18 miticorio
Citazione:
...potete darmi qualche info sui vaccini per gatti, sono sicuri?
Tutti i vaccini sono sicuri. I gatti: no!
horselover
#56 horselover 2019-05-30 17:47
i seguaci della bibbia stanno rovinando il mondo
carlog
#57 carlog 2019-05-30 18:29
#56 horselover
Citazione:
i seguaci della bibbia stanno rovinando il mondo
La Bibbia dei seguaci l'ha già rovinato :hammer: .
horselover
#58 horselover 2019-05-30 18:43
non del tutto. la natura è più forte e cinquemila anni sono un batter di ciglio
BRNO
#59 BRNO 2019-05-30 18:49
Miticorio: Secondo le ricerche del Dr. Stefano Montanari tutti i vaccini sono " sporchi " tranne uno riservato ai gatti ma, non so dirti il produttore. Infatti dopo aver fatto un richiamo vaccinale al mio cane dopo 10 giorni è diventato epilettico e non è l' unico caso di mia conoscenza.
carlog
#60 carlog 2019-05-30 19:01
#58 horselover
Citazione:
non del tutto.
Dio sia lodato! :-D
Calipro
#61 Calipro 2019-05-30 19:03
Sui vaccini per gli animali che risultano puliti io ho una mia teoria.

Secondo me hanno due necessità da soddisfare:
-trattare i ricchi e i poveri in modo diverso
-evitare il più possibile di differenziare le linee produttive, cosa che costa enormemente

Perciò hanno tenuto una linea produttiva unica per poveracci piena di porcherie, perché tanto i ricchi semplicemente non ne fanno uso. Alla bisogna credo che si facciano fare dei vaccini praticamente su misura.

Per quanto riguarda gli animali, dato che i ricchi hanno davvero bisogno di vaccinare i loro animali (non è una farsa dove il figlio del ricco evita le punture e gli altri no) hanno deciso di tenere quei vaccini puliti per tutti.
carlog
#62 carlog 2019-05-30 19:07
#59 BRNO
Citazione:
...Infatti dopo aver fatto un richiamo vaccinale al mio cane dopo 10 giorni è diventato epilettico...
Allora è meglio richiamarlo con un fischietto. :hammer:
Il fallo è meno grave! :hammer:
Sertes
#63 Sertes 2019-05-30 19:45
Citazione Calipro:
Sui vaccini per gli animali che risultano puliti io ho una mia teoria.

Fermo restando che è vero quanto dici tu sui due livelli, infatti lo sapeva anche il Sindacato Autonomo di Polizia, che durante l'epidemia (mediatica) H1N1 era obbligato a vaccinarsi e quindi chiese il vaccino di qualità:

Che è questo, ideato apposta per i politici:
Citazione:
Germania/ Virus H1N1, vaccino serie A per politici?E' polemica
...L'ufficio competente del ministero aveva ordinato già diversi mesi fa i vaccini Celvapan dalla causa farmaceutica Baxter, che non presentano sostanze additive e conservanti. All'epoca dell'ordinativo, ha spiegato la portavoce, non si parlava ancora di differenze tra i vaccini delle diverse case farmaceutiche.
ecodibergamo.it/.../...

Tornando ai vaccini puliti per animali, secondo Miedico è perché se un allevatore vede il 10% delle sue bestie malate o morte dopo un vaccino c'è poco da convincerlo della casualità, quello s'incazza e fa causa per danni, quindi per smorzare il problema alla radice i vaccini animali sono di più alta qualità rispetto a quelli umani
BRNO
#64 BRNO 2019-05-30 19:45
Carlog: anche a denti stretti non riesco e non trovo umoristica la tua battuta.

Calipro: se leggi il mio post precedente non è così come tu dici.
peonia
#65 peonia 2019-05-30 20:05
:-o

da Corrado Penna, Uniti per la Libera Scelta

carlog
#66 carlog 2019-05-30 20:15
#59 BRNO
Citazione:
anche a denti stretti non riesco e non trovo umoristica la tua battuta.
Chiedo scusa.
Lo so. Ho fatto una battutaccia a cane (non al cane!)
Lì per lì non pensavo potesse suscitare tanto "risentimento". Col senno di poi... Alea iacta est.
Però uno se la va a cercare (la disgrazia!)...
Non riesco proprio a concepire come si possa far fare un vaccino a qualcuno, in questo caso a un essere, un animale, a cui ci si è affezionati. È come consegnarlo in cura alle mani del Dottor Mengele o al prof. Lopalco (che è lo stesso!).
È una mia opinione. Poi ognuno faccia come crede.

Citazione:
Secondo le ricerche del Dr. Stefano Montanari tutti i vaccini sono " sporchi " tranne uno riservato ai gatti...
Le analisi effettuate dalla Nanodiagnostics hanno rilevato proprio questo, ma il fatto che i vaccini siano o no sporchi per il dott. Montanari (come per me del resto) sono comunque delle vere fetenzie!
Un vaccino pulito non contempla l'eliminazione di conservanti, stabilizzanti, adiuvanti, ecc. L'alluminio, estremamente neurotossico, te lo becchi lo stesso, la formaldeide idem, polisorbato 80 quanto basta per rovinare, ecc. Un vaccino per definizione è sporco tout court (in tutti i sensi), come chi lo produce e lo propaganda. Non esiste, e non può esistere, un vaccino che contenga solo il microbo più o meno tramortito o disattivato, oppure il solo antigene, poiché il sistema immunitario altrimenti non reagirebbe (almeno non in modo appropriato).
Il vaccino è una porcheria sia per quello che contiene sia per gli scopi per il quale è prodotto (principalmente per i dindi!).
gino sighicelli
#67 gino sighicelli 2019-05-30 20:30
#59 BRNO

cercare di capire cosa possa significare il dire “vaccini puliti”, dalla parte di chi si dedichi pressoché esclusivamente ad analisi sull’inquinamento, no eh?

dicendo ciò, però, in nessun modo sono riduttivo, circa l'importanza delle ricerche di Montanari e Gatti; poiché l’inquinamento da nanoparticolato è oggi forse perfino diventata la più grave minaccia per la salute di ciascun vivente

‘nanoparticolato’ significa particolato fatto di particelle il cui diametro sta nell’ordine di qualche decina di nanometri (1 ‘nanomentro’ = 1 miliardesimo di metro)

l’attuale legislazione in nessun caso prevede controlli su particolato che stia nell’ordine dei nanometri

gli attuali tipici controlli sull’inquinamento dell’aria, oggi previsti. ad esempio, sono quelli sulle PM10 (nell'ordine dei 10 milionesimi di metro (10mila nanometri)) e le PM2.5 (nell'ordine dei 2.5 milionesimi di metro (2500 nanometri))

affinché a norma di legge l’aria possa risultare essere 'pulita', è dunque sufficiente spezzettare il particolato in modo tale che esso risulti stare nel campo delle decine di nanometri (ad esempio, elevando la temperatura di combustione dei ‘termovalorizzatori)

il fatto, però, sfortunatamente, è che:

tanto più le polveri sono sottili, tanto più esse diventano tremendamente pervasive: penetrano ovunque; non c’è pressoché alcun filtro che le possa catturare o trattenere; galleggiano nell’aria, specialmente legandosi al vapore d’acqua (un mio sospetto, ben fondato, è che le scie chimiche altro non siano che un molto allarmante indizio di quanto l’atmosfera sarebbe oramai inquinata)

concludendo:

tecniche di produzione medicali tali da poter escludere la presenza di nanoparticolato sicuramente esistono (ad esempio, le tecniche normalmente da decenni utilizzate nel campo della produzione della componentistica elettronica)

quindi, nel caso dei vaccini è probabilmente e solamente questione economica (contenimento dei costi di produzione)

il fatto che un vaccino possa risultare pulito nei termini di inquinamento da nanoparticolato in nessun modo comunque garantisce l’innoquità del vaccino

(ad esempio, le indagini di Montanari e Gatti in nessun caso possono nei vaccini rilevare se e in quali quantità in essi sono presenti adiuvanti come timerosal (mercurio) ed idrossido di alluminio)
fefochip
#68 fefochip 2019-05-30 20:42
#45 redazione e NOMIT

Citazione:
Quando cito la soglia dell'1%, mi riferisco a quello che diceva Verstraeten a Simpsonwood: "Il test generale del trend è altamente significativo, statisticamente, al di sopra di uno. (Pag. 68) Dr. Verstraeten: “Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino (ai valori) 2 e 3, dove quelli che hanno ricevuto più Timerosal sono più a rischio di quelli che hanno ricevuto il vaccino combinato."

Non so se stiamo dicendo la stessa cosa.
per evitare che caghino il cazzo al nostro massimo lo facciamo noi

che io sappia
"1" è un indice statistico come "-1" e "0" (e tutti i valori intermedi)

Il grado di correlazione tra due variabili viene espresso tramite l'indice di correlazione.[9] Il valore che esso assume è compreso tra −1 (correlazione inversa) e 1 (correlazione diretta e assoluta), con un indice pari a 0 che comporta l'assenza di correlazione; il valore nullo dell'indice non implica, tuttavia, che le variabili siano indipendenti.
it.wikipedia.org/wiki/Correlazione_(statistica)

quindi un indice di "1" è la massima correlazione statistica che si può avere, tradotto non ci sono dubbi statistici (con tutti i limiti dell'esperimento delle metodiche e della statistica)

altrimenti parliamo del significato di "statisticamente significativo"

Ad essere onesti, è un concetto ingannevole. Ci può dire se, ad esempio, la differenza tra un farmaco e un placebo o tra le aspettative di vita di due gruppi di persone è dovuta solo alla casualità …. Significa che è improbabile che una differenza così grande come quella osservata sia dovuta soltanto al caso.

In statistica si utilizzano livelli standard di “improbabilità”. Generalmente, si usa un livello del 5% (talvolta espressa come p=0,05). In questo caso una differenza è definita “ statisticamente significativa” quando ha meno di 1 probabilità su 20 di accadere se ciò che sta avvenendo è dovuto al caso”.

it.testingtreatments.org/.../...
gino sighicelli
#69 gino sighicelli 2019-05-30 20:57
#68 fefochip

Quella da te proposta non può essere soluzione valida della questione:

inizio citazione (il |quote| talvolta non funziona ...):

Il test generale del trend è altamente significativo, statisticamente, al di sopra di uno. (Pag. 68) Dr. Verstraeten: “Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino [ai valori] 2 e 3, dove quelli che hanno ricevuto più Timerosal sono più a rischio di quelli che hanno ricevuto il vaccino combinato."

fine citazione

pertanto rimane da capire cosa 1 significherebbe (certo è che 1 in tal caso non può significare probabilità (di correlazione positiva) = 100%)
Nomit
#70 Nomit 2019-05-30 21:08
Forse mi sbaglio, ma quello che capisco io da quella frase è che si tratti di questo (esempio):

0,80 (IC 0,75 - 0,95) valore SIGNIFICATIVO (intervallo di confidenza che non comprende il valore di 1)

0,80 (IC 0,45 - 1,15) valore NON significativo (perché il valore di 1 è compreso nell'intervallo di confidenza espresso tra le parentesi)

Il valore 1 significa 100%, riferito al numero di casi verificatisi nel gruppo di controllo.

La frase mi sembra dire che il dato è superiore ad 1 e statisticamente significativo, coi margini dell'intervallo di confidenza che arrivano a 2 o a 3 a seconda di quale tipo di vaccinazione hanno ricevuto, ad esempio 1,70 (IC 1,35 - 2,05) e 2,30 (IC 1,60 - 3,00).

Perché se fosse superiore ma l'intervallo di confidenza comprendesse l'1 non si tratterebbe di una differenza statisticamente significativa, cioè potrebbe essere dovuta al caso (come se lanciando 10 monete uscissero 6 croci, non significa che 60% sia la percentuale di croci che devo aspettarmi ogni volta che lancio delle monete).

Citazione:
"Il test generale del trend è altamente significativo, statisticamente, al di sopra di uno. (Pag. 68) Dr. Verstraeten: “Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino ai valori 2 e 3, dove quelli che hanno ricevuto più Timerosal sono più a rischio di quelli che hanno ricevuto il vaccino combinato."
gino sighicelli
#71 gino sighicelli 2019-05-30 21:18
#70 Nomit

se il valore 1 significasse 100%, riferendosi al numero di casi verificatisi nel gruppo di controllo.

vorresti spiegarmi cosa significherebbe

1.15 nel caso (IC 0,45 – 1,15)

significherebbe 115% (nel gruppo di controllo) di casi verificatisi?
(a me parrebbe assurdo)


p.s.

secondo me, è prioritario capire il significato di "intervallo di confidenza"

p.p.s

da wikipedia

IC (Intervallo di Confidenza):
« intervallo di valori plausibili per quel parametro, […] viene definito intervallo di confidenza »

limiti di confidenza:
« I valori estremi dell'intervallo di confidenza »

valore di probabilità cumulativa:
«

caratterizza, indirettamente in termini di probabilità, l’ampiezza [del valore di probabilità cumulativa] rispetto ai valori massimi [limiti di confidenza] assumibili dalla variabile aleatoria

misurando cioè la probabilità che l'evento casuale descritto dalla variabile aleatoria in oggetto cada all'interno di tale intervallo, graficamente pari all'area sottesa dalla curva di distribuzione di probabilità della variabile aleatoria nell'intervallo considerato

»

« “Nei nati prematuri il trend è significativo, e troviamo un rischio relativo fino (ai valori) 2 e 3 […] »

pertanto, pare che i “valori 2 e 3” siano da intendere come limite massimo di confidenza

e che anche nel caso di « al di sopra di uno », s'intenda "limite massimo di confidenza" al di sopra di 1

( sarebbe dunque maggiormente probabile che chi si beccasse timerosal in grandi quantità poi possa non sentirsi granché bene ... )
Nomit
#72 Nomit 2019-05-30 21:28
#71 gino sighicelli -

Citazione:
#70 Nomit

se il valore 1 significasse 100%, riferendosi al numero di casi verificatisi nel gruppo di controllo.

vorresti spiegarmi cosa significherebbe

1.15 nel caso (IC 0,45 – 1,15)

significherebbe 115% (nel gruppo di controllo) di casi verificatisi?
(a me parrebbe assurdo)
Il numero di casi nel gruppo di controllo ha il valore di 1, nel tuo esempio 115% è uno dei valori che potrebbe assumere il dato nella realtà, mentre nel campione studiato avrà assunto un valore al centro dell'intervallo.

Il concetto che sta dietro a questi calcoli è che un dato che ha assunto un certo valore in un campione limitato di persone (per esempio, 1200 bambini vaccinati) non sarà uguale nella realtà (cioè tutti i bambini vaccinati del mondo presenti, passati e futuri), per cui si calcola un intervallo di confidenza che dovrebbe rappresentare il range di valori che potrebbe assumere il dato nella realtà.

Per esempio, voglio sapere quanti casi di morbillo ci sono tra i novax, prendo un campione di 900 novax e i casi sono 31; ripeto lo studio con un altro campione di 900 persone, il numero di casi non sarà uguale, magari sarà 43; in un terzo studio, sempre su 900 persone, sarà 27; nessuno di questi valori può essere considerato lo specchio esatto della realtà, ci girano solo intorno.
BRNO
#73 BRNO 2019-05-30 21:43
Carlog: la vaccinazione era in data 8 Agosto è la prima crisi al 20/08 e fino a quel momento le info erano scarse nonostante la mia attenzione considerato che ancora non sono rincoglionito, anche x questo c'è tempo...spero ! Altra cosa che mi ha posto seri dubbi e che i miei 3 precedenti cani verso i 10 anni hanno sviluppato dei tumori. Ho pensato alle crocchette e con questo pensiero ho cambiato alimentazione. Allora la mia conclusione è che forse c'è un legame tra le 2 cose. Quando avrò l' occasione farò questa domanda al fantastico prof.dott. burio.....Chissà che non mi dia ragione una volta tanto.
Calipro
#74 Calipro 2019-05-30 21:45
#63 Sertes

Citazione:
se un allevatore vede il 10% delle sue bestie malate o morte dopo un vaccino c'è poco da convincerlo della casualità, quello s'incazza e fa causa per danni
...fa causa a chi? Forse quando è ora di animali non è più la sanità a rispondere ma direttamente le ditte produttrici?

In effetti il dover rispondere degli effetti collaterali potrebbe essere un ottimo motivo per fare vaccini puliti.
gino sighicelli
#75 gino sighicelli 2019-05-30 22:07
#73 BRNO

io vivo con due cagne: mamma (12 anni) e figlia (3 anni)
(taglia, tra i 25 ed i 30 kg)

è dunque implicito il fatto che la figlia nacque da cagna oramai già vecchia (infatti, fu necessario parto cesareo (e venne fatto appena appena in tempo: come venne toccato, l'utero esplose ... ))

la figlia poi palesò notevoli pruriti, specialmente nella stagione della muta del pelo

l'anno scorso in maggio era pressoché rimasta senza pelo

circa due mesi fa cominciai ad aggiungere 1.25 grammi di ascorbato di sodio alla loro dieta quotidiana (mescolandolo al cibo, dopo averlo diluito in poca acqua)

ora sia mamma che figlia sembrano godere di salute eccezionale (non avrei mai immaginato un risultato talmente eclatante)

è da notare che, secondo letteratura scientifica, soltanto pochissime specie animali (tra cui l'umana) non sono in grado di sintetizzare vitamina C (acido ascorbico); è da notare che, secondo letteratura scientifica, i cani la sintetizzano nel fegato, ottenendola mediante trasformazione del glucosio
Calipro
#76 Calipro 2019-05-30 23:17
Chissà cosa ne pensa la Grillorenzin:

corvelva.it/.../...
"Martin Gore, scienziato di fama mondiale è morto per una reazione avversa al vaccino della febbre gialla"

"A consigliare la vaccinazione fu il suo farmacista, anche se il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla non è generalmente richiesto per le persone che viaggiano in Tanzania ed eventualmente raccomandato solo a coloro che sono a rischio maggiore a causa di viaggi prolungati o che possono avere una grande esposizione alle zanzare.

La catena di farmacie del Regno Unito, The Boots Company Plc, ha dichiarato in una nota che sta aggiornando il suo software di consulenza vaccinale basato sull'Organizzazione Mondiale della Sanità per cambiare "recommended" a "to be considered" per i viaggiatori nella stessa categoria del Professor Gore."

Dopo la vittima illustre ecco che da raccomandato diventa "da considerare"...
redazione
#77 redazione 2019-05-31 08:07
GINO SIGHICELLI: Scusa la mia ignoranza: quando dici "ascorbato di sodio" e "acido ascorbico" sono la stessa cosa? (anch'io ho avuto problemi di tumori con i cani in passato, e non vorrei che si ripetessero con quelli che ho adesso).
peonia
#78 peonia 2019-05-31 08:10
Massimo, scusa l'O.T. ma vorrei segnalarti, ti fosse sfuggito, il discorso di Chiesa www.youtube.com/.../

da farci un articolo.... :-(
peonia
#79 peonia 2019-05-31 08:12
L'ascorbato di sodio è il sale sodico dell'acido ascorbico.
Torrido
#80 Torrido 2019-05-31 09:05
Buongiorno a tutti vaccinato 5 cani per filaria,cimurro ecc..uno morto e un'altro forse se la cava, la cosa strana che quello che è andato mangiava è tutto normale solo che in 4 giorni è dimagrito spaventosamente ed è morto il vett.non sa dirmi nulla!
carlog
#81 carlog 2019-05-31 10:03
#77 redazione
Citazione:
Scusa la mia ignoranza: quando dici "ascorbato di sodio" e "acido ascorbico" sono la stessa cosa?
Non è che sono ferrato molto in materia ma, chimicamente, il primo è un sale (ascorbato di sodio), il secondo (la vitamina C) è un acido appunto. Sono due sostanze chimicamente diverse e dovrebbero avere anche proprietà chimiche diverse; sono comunque entrambe utilizzate come additivi, antiossidanti , nell'industria alimentare, rispettivamente con le sigle E301 ed E300. (Vedi it.wikipedia.org/wiki/Ascorbato_di_sodio)

Evidentemente la vitamina C, essendo un acido, reagisce nel corpo umano con altri composti e radicali liberi formando sali e possibilmente anche l'ascorbato di sodio.
Quindi, in definitiva, presumo che l'assunzione di acido ascorbico realizzi sempre lo stesso risultato formando composti quali ascorbato di sodio e ascorbato di potassio.
fefochip
#82 fefochip 2019-05-31 10:07
#78 peonia
Citazione:
Massimo, scusa l'O.T. ma vorrei segnalarti, ti fosse sfuggito, il discorso di Chiesa
se non sbaglio il video a cui si riferisce chiesa è questo
www.youtube.com/.../

tuttavia non è stato "censurato" nel vero senso del termine è stato ritenuto solo adatto a un pubblico adulto ma comunque lo puoi vedere

sbaglio io?
qilicado
#83 qilicado 2019-05-31 10:21
Evidentemente non è stato Giulietto a realizzare il video e quindi non lo ha visionato.
In effetti alcune fotografie sono forti e adatte ad un pubblico adulto.
Lo potete comunque vedere con savefrom.net

r1---sn-5hnekn7s.googlevideo.com/.../
fefochip
#84 fefochip 2019-05-31 10:22
#83 qilicado
Citazione:
Evidentemente non è stato Giulietto a realizzare il video e quindi non lo ha visionato.
non ti seguo
Piero68
#85 Piero68 2019-05-31 13:48
Piccolo racconto:
Mia moglie è insegnante di sostegno presso una scuola elementare. Quest'anno, per l'ennesima volta, gli è capitato di dover assistere un bambino autistico.
Non abbiamo figli, ma a casa parliamo spesso del suo lavoro e delle problematiche legate all'autismo. Inoltre mi parla spesso di ciò che le raccontano le mamme anche di bambini che non assiste lei direttamente. Ed i racconti sono quasi tutti uguali: "Mio figlio era un bambino normale fino a 2 - 2 anni e mezzo. Poi ha fatto il vaccino tal dei tali, ha avuto una febbre fortissima ed ha iniziato ad avere problemi".
L'ultimo racconto che mi ha riportato è che la mamma della "vittima di turno", dopo aver fatto il vaccino al figlio ed averlo visto "mutare", ha dato una sbirciata sul bugiardino del farmaco e, con suo immenso stupore, ha letto, tra gli altri: AUTISMO.
Cioè, la casa farmaceutica scrive, sul bugiardino, in maniera inequivocabile, che tra gli effetti collaterali c'è pure l'autismo. Mi domando, a questo punto, come può un Governo, un Ministro o chicchessia, continuare ad affermare che i vaccini sono sicuri.
È ALLUCINANTE!!

P.S. Se volete posso provare ad informarmi quale è il farmaco in questione
fefochip
#86 fefochip 2019-05-31 14:08
#85 Piero68

purtroppo è tristemente nota su LC la storia che nel bugiardino dei vaccini abbiano cominciato a scrivere "autismo"

però la tua testimonianza diretta si aggiunge e conferma il treand denunciato dai free-vax
BRNO
#87 BRNO 2019-05-31 14:57
Gino Sighicelli: anche l' ascorbato di potassio potrebbe essere utile ad uso umano x prevenzione una bustina al giorno in caso di malattia conclamata 3 bustine al di. Naturalmente tempo addietro non avevo le info che sono disponibili adesso. Una conclusione l' ho fatta vaccinazione - stop i danni li ha già avuti. In riferimento ad un tuo post precedente il Timerosal ( mercurio ) non è stato tolto del tutto ma solo ridotto ma in quale percentuale non è dato da sapere.

Redazione: per mantenere sani i tuoi 5 cani evita le crocchette ( forti dubbi sulla qualità ) e stop alle vaccinazione. Quando ho espresso i miei dubbi al veterinario, al riguardo dei vaccini non mi ha dato ragione ma, neanche mi ha contrastato e forse nel suo silenzio ho trovato la risposta, aldilà dei suoi interessi economici.
Nimrod66
#88 Nimrod66 2019-05-31 15:19
Quando Beppe Grillo era ancora Beppe Grillo...

www.youtube.com/watch?v=yOuT1ykl7IM&t=23s
BELLINI
#89 BELLINI 2019-05-31 17:36
Il complotto ripetuto non viene svelato, viene creduto di più.
Perché sulla Luna ci sono andati 6 volte?
Perché più ci andavano e più la gente ci credeva.
In realtà, le persone un po' sveglie, più vedevano la serie TV della Nasa e più capivano che era una presa per il culo, ma la massa no.
Lo stesso sarà per lo spread ed i colpi di Stato in Italia.
Per adesso è successo solo una volta quindi ci sono molti che hanno dei dubbi, ma col ripetersi del complotto, il messaggio che vogliono far passare, diventerà la verità: "L'Italia fa cagare, ha un debito enorme, i mercati hanno perso fiducia, bisogna fare il pareggio di bilancio, se litighi con Bruxelles sale lo spread..."
Certo che se litighi con Bruxelles sale lo spread, lo manipolano loro.

Oggi i btp a 5 anni pagano un interesse più alto dei corrispettivi greci.
Porca puttana, dobbiamo andare a chiedere alla Grecia se ci presta un po' di soldi visto che a loro il mercato chiede interessi più bassi.
PAZ ZE SCO!!!!
horselover
#90 horselover 2019-05-31 18:03
un complotto una volta scoperto è già fallito. non sono le masse e credere allo sbarco, ma le persone istruite
Ste_79
#91 Ste_79 2019-05-31 18:34
Citazione:
Scusa la mia ignoranza: quando dici "ascorbato di sodio" e "acido ascorbico" sono la stessa cosa? (
Si è sempre vitamina c ma tamponata. In forma non acida in modo da non procurare disturbi allo stomaco per chi è particolarmente delicato.
Almeno io la so così, i medici che ho seguito sostengono che siano la stessa cosa. Tipo la humpries per intenderci.
Più o meno lo stesso risultato lo si ottiene aggiungendo all acido del bicarbonato di sodio. Non conosco però esattamente le proporzioni. Io in genere vado a caso..
Sarebbe buona cosa non usare cucchiani metallici.
stephenW
#92 stephenW 2019-05-31 18:52
Ho una domanda per Massimo, nell'intervista con Margherita Furlan al minuto 37.50 dici che in italia ci sono 10 bambini immunodepressi, non so se ti sei sbagliato o cosa, non che mi fidi di più del corriere della sera o altri giornali ridicoli, ma leggo articoli in cui c'è scritto che gli immunodepressi in Italia sono circa 10.000 e in Alto Adige per esempio sono circa 200......è un divario piuttosto notevole rispetto a 10

fonti: corriere.it/.../...

altoadige.it/.../...
Ermetico
#93 Ermetico 2019-05-31 19:35
x Redazione

Volevo segnalarti:
Nel tuo video, al minuto 2:26 circa, citando la bufala/lorenzin, incorri in un lapsus attribuendole le parole: ... in Inghilterra l'anno scorso... 220 morti da vaccino...
Infatti più avanti ripeti correttamente la citazione che è: ... 220 morti da morbillo....

All'inizio spiazza un po'...
peonia
#94 peonia 2019-05-31 19:53
In effetti! non ce ne eravamo accorti..... Massimo aggiustalo!!!
peonia
#95 peonia 2019-05-31 19:57
Massimo aspettavo il tuo annuncio, allora lo metto io:

"LA VERITÀ RACCONTATA DA ANDREW WAKEFIELD"

"In tanti ci avete chiesto di organizzare la diretta streaming dell’evento del 6 giugno ed è con enorme piacere che siamo a comunicarvi che sarà ByoBlu ad effettuarla sui suoi canali!


Per prenotare invece i biglietti ed essere presenti all'evento che ospiterà Andrew Wakefield dal vivo e si terrà al Crowne Plaza Hotel di Padova, clicca sul link dell'evento su Eventbrite.


eventbrite.it/.../...
gino sighicelli
#96 gino sighicelli 2019-05-31 20:54
#77 redazione

la vitamina C io la compro direttamente nel formato ascorbato di sodio

c’è però anche chi se lo produce autonomamente in casa:
acido ascorbico + bicarbonato → ascorbato di sodio + CO2 (bollicine)

l’acido ascorbico tende però a deperire più rapidamente (è meno stabile); pertanto, a parer mio, molto meglio comprare vitamina C già in formato ascorbato (un sale, invece di un acido)

(0.5 kg (scatola contenente 20 buste da 25grammi) circa 13€ + spese spedizione)

inoltre, essendo alcalino, nei casi in cui fosse necessario (ad esempio, a seguito di grave stress, come, ad esempio, nei casi di stress da: vaccinazione; morso di vipera; grave malattia; grave stato infiammatorio) l’ascorbato di sodio può anche venire immesso nel sangue direttamente, via endovena (ad esempio, flebo di mezzo litro di soluzione fisiologica in cui siano stati diluiti dai 10 ai 20 grammi di ascorbato di sodio)

se immessa direttamente nel sangue, la vitamina C è molto più efficace (ma la si deve immettere nella forma di un sale alcalino (deve avere più o meno la stessa alcalinità del sangue; oppure, nei casi di tumore (ipotesi mia), la stessa alcalinità (mediante ascorbato di sodio) prevista dal protocollo/metodo Simoncini)))

P.S.

Linus Pauling e Domenico Mastrangelo consigliano l'ascorbato di sodio (è perciò che la vitamina C anch'io la assumo nella forma ascorbato di sodio, diluito in acqua: 8 grammi diluiti in 2/3 litri acqua (bottiglia di birra (vetro colorato)), li bevo durante una giornata)
Aigor
#97 Aigor 2019-05-31 23:39
Io lo assumo sotto forma di acido L ascorbico... 3 grammi dopo i pasti 3 volte al giorno 20 giorni al mese.
Non sapevo della formula con bicarbonato, mi ero fermato all'acido :-D
Canguro
#98 Canguro 2019-06-01 19:23
Sono 3 anni che utilizzo vitamina C (incuriosito da un forum su LC) io e le bimbe e per fortuna a casa mia l'antibiotico non mette piu' piede. Ho utilizzato sia l'acido ascorbico che l'ascorbato di sodio ed in base alle mie esperienze ho la sensazione di aver riscontrato maggiori risultati con l'acido ascorbico, sebbene sia di un sapore decisamente piu' aspro. Credo che l'efficacia di uno rispetto ad un altro sia soggettivo e potrebbe cambiare tra individuo ad individuo.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO