Forum

Commenti Recenti

rss

Ora che l'infame capitolo sul decreto Lorenzin si è concluso, possiamo trarre alcune riflessioni.

La prima è la seguente: la vera "notizia" di oggi non è tanto che il decreto sia stato finalmente convertito in legge, quanto piuttosto il fatto che alcuni parlamentari del PD siano "stati aggrediti dagli attivisti No-vax'".

Ovviamente, per chi abbia visto il video dell'episodio, non si è trattato affatto di un'aggressione vera e propria, come vorrebbero descriverla i nostri giornalisti. Ma naturalmente questa "succulenta notizia" riesce a prevalere su quella più importante - l'approvazione definitiva della legge - e questo la dice lunga su come siano schierati i pennivendoli del mainstream.

La seconda riflessione è a più ampio respiro, e riguarda l'intera battaglia sui vaccini, che molti di noi hanno combattuto fin dall'inizio. Furono infatti i David Gramiccioli, i Marcello Pamio, i Massimo Mazzucco, e moltissimi altri insieme a noi, a denunciare la pericolosità dei vaccini fin dall'inizio dell'era di Internet.

E quello che sta succedendo oggi, in realtà non è che la conseguenza di questa battaglia iniziata 15 anni fa.

 di Federico Giovannini

Quante volte abbiamo sentito dire questa frase in tv riguardo ai vaccini, oppure da qualcuno che lo ripeteva come un mantra? Ma cosa significa esattamente? Vorrebbe per caso dire che un fatto provato rimane tale anche se non è accettato dal popolo? Detta così potrebbe sembrare ragionevole.

Ovviamente tutto ruota intorno al concetto di scienza e cosa esattamente voglia dire.
 
Citando un celebre filosofo diciamo cosa non è la scienza: ”La scienza non è un insieme di asserzioni certe, o stabilite una volta per tutte, e non è neppure un sistema che avanzi costantemente verso uno stato definitivo. La nostra scienza non è conoscenza: non può mai pretendere di aver raggiunto la verità, e neppure un sostituto della verità come la probabilità”  (Karl Popper, Logica della scoperta scientifica).

Dovrebbe essere scontato ma bisogna qui ricordare che “la scienza” è un concetto astratto, non esiste se non nella mente degli uomini.

Apriamo questo spazio per aggiornare sulla situazione vaccini, in continua evoluzione. (Se qualcuno avesse il link della diretta dal senato postatelo nei commenti perfavore).

Questo è il documento inviato al Senato della Repubblica da Stefano Montanari e Nino Ferri, rispettivamente consulente scientifico e presidente di Vitalmicroscopio. A parte il fatto che probabilmente nessun senatore lo leggerà mai per intero, ma mi sembra un ottimo documento in grado di riassumere al meglio la attuale problematica dei vaccini. (Qui l'originale, completo di grafici).

***

MANCANZA CRONICA DI DATI OGGETTIVI SUI VACCINI

Probabilmente nessun farmaco è più malinteso e più oggetto di opinione di quanto siano i vaccini. Almeno in teoria, i farmaci che vengono usati correntemente sono chiamati a dimostrare la loro efficacia sulla base di dati oggettivi, e questi dati si ricavano dai confronti fatti tra chi, ammalato della stessa patologia, viene trattato con il medicinale e chi, invece, non assume nulla o assume un placebo. Un dato ulteriore è quello relativo agli effetti collaterali. Come suggerisce l’etimologia stessa della parola, ogni farmaco è contemporaneamente agente curativo e veleno e, di fatto, nessun medicinale è esente da effetti indesiderati. Quindi, prima di assumere un farmaco, è ragionevole valutare da un lato la probabilità di ottenere un effetto positivo, effetto che si ottiene solo su una frazione dei soggetti, e dall’altro la tossicità che si esplica in maggiore o minor misura in ogni caso.

Fra i vari "dilemmi" che attanagliano i genitori obbligati a vaccinare i propri figli, c'è anche questa domanda ricorrente: perchè non sono disponibili i vaccini singoli? Perchè per avere uno qualunque di questi vaccini siamo obbligati a fare l'esavalente?

La sporca verità è sfuggita di bocca allo stesso presidente della Glaxo-Smith-Kline durante una riunione davanti ai suoi dirigenti, nel giugno del 2012: hanno brevettato il vaccino contro l'epatite B, dopodichè l'hanno inglobato con gli altri 5, non brevettati. In questo modo, per avere l'epatite B, i bambini sono obbligati a ricevere anche gli altri 5 vaccini. Con grande guadagno economico per la GSK, naturalmente.

Ricordatevi di attivare i sottotitoli in italiano
[Grazie a Dusty per la segnalazione]

di Fabiomln

Penso che quasi nessuno attribuirebbe, e di fatto attribuisca, all’anidride carbonica il ruolo di ormone. Affermare poi che l’anidride carbonica sia il principale ormone del corpo potrebbe apparire perfino blasfemo.

Generalmente si ha una percezione dell’anidride carbonica come qualcosa in opposizione all’ossigeno, con l’ossigeno che impersona il Bene mentre l’anidride carbonica impersona il Male. Ovvero l’idea dominante è quella dell’ossigeno come fonte di vita mentre l’anidride carbonica altro non sarebbe che un prodotto di scarto nocivo da eliminare dall’organismo.

In realtà la CO2 è prodotta da ogni tessuto ed esercita un influenza su pressoché tutti gli organi del corpo e come ormone esercita almeno tre funzioni sull’organismo (Y. Henderson, "Carbon Dioxide," Cyclopedia of Medicine):

- È il principale fattore nel bilanciamento acido base del sangue

- Esercita un controllo sulla respirazione

- Esercita un'influenza tonica essenziale sul cuore e sulla circolazione periferica.

di Federico Giovannini [Fefochip]

Il tema vaccini infiamma gli animi e fa prendere posizioni drastiche. Perché?

Con ogni probabilità chi si è documentato sui vaccini e ne ha provato a parlare con qualcuno che non è della sua idea, si sarà trovato di fronte a dei veri e propri “muri”.

Proprio l’altro giorno di fronte ai miei occhi una nonna apparentemente normale si è trasformata in ufficiale delle SS, pronta a strappare i figli dai genitori per inoculargli vaccini a tutto spiano. Perché? Perché assistiamo a un vero e proprio fenomeno di massa così drammaticamente privo di buon senso?

Personalmente me lo sono chiesto, dato che è troppo facile bollare l’altro come “stupido”, “ignorante” o “fuori di testa”, in particolare perché sono le accuse spesso rivolte dai vaccinisti “senza se e senza ma”, a quelli che vorrebbero decidere per conto loro della salute dei propri figli.

Fonte: Pandora TV

 ARTICOLO ORIGINALE

In occasione del suo prossimo convegno autunnale, il CICAP ha bandito un concorso per premiare la "Bufala d'Oro 2017", ovvero un "premio satirico assegnato alla più strampalata, falsa, assurda o pericolosa tra le idee pseudoscientifiche dell'ultimo anno".

 3 notizie interessanti sul fronte dei vaccini: 1) Lucio Malan al senato. 2) Caso Lorenzin-Gardaland. 3) Anche la Francia ci prova.

1) Questo l'intervento di Lucio Malan (FI) al senato sul ddl vaccini:

2) Caso Lorenzin-Gardaland. Nel frattempo la nostra ministra Lorenzin si abbandona al delirio mistico, dichiarando che "un Paese confinante del Veneto, non italiano, ha mandato, pochi giorni fa una circolare, pubblicata sui suoi giornali, con la quale invitava i bambini di quel Paese e i loro genitori a non andare a Gardaland a causa del basso tasso di immunizzazione per il morbillo".

Ieri ho ricevuto questa mail, agghiacciante nella sua semplicità. La pubblico, insieme alla mia risposta,  perchè ritengo che rappresenti i sentimenti di centinaia di migliaia di genitori oggi in Italia.

***

Salve, sono Antonio *** un genitore, un padre di famiglia che ama alla follia i propri figli e cerca di tutelare anche i figli di chi non ha la voce e la forza per difenderli.

Vorrei fare qualcosa per interrompere, bloccare la vaccinazione di massa obbligatoria.

Come e cosa possiamo fare?

Attendo Vostre cortesi.

Antonio

***

Caro Antonio, io credo che quello che è successo il mese scorso, con l'approvazione del decreto per l'obbligo vaccinale, si rivelerà alla fine un poderoso boomerang per i nostri governanti. [...]

di Federico Giovannini [Fefochip]

E' un cibo di moda e molto usato da vegani e vegetariani come fonte di proteine. So bene le polemiche proprio su questo sito tra vegani e onnivori, e vorrei un secondo deporre l'ascia di guerra per informare pacatamente chi assume questo alimento (notoriamente vegan/vegetariano) nella sua dieta.

Chi ha seguito i miei articoli si sarà reso conto di quanto mi sia focalizzato sul microbiota, un organo ignorato, se non sconosciuto, che invece è fondamentale per la salute umana. Vengo al punto senza ulteriori giri di parole. Il seitan è glutine puro. Il glutine è una proteina altamente infiammante per l'intestino e ha la caratteristica di aprire le gut-junction, ovvero creare quella permeabilità intestinale che è l'anticamera di tante problematiche, malattie e sintomatologie.

Oggi sempre più persone sono colpite da celiachia, e ancora piu persone hanno una forma di sensibilità al glutine. Spesso queste condizioni sono apparentemente invisibili, e quindi molto insidiose, perchè "lavorano" a nostra insaputa fino a che ci si trova un problema eclatante e manifesto.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO