Forum

Commenti Recenti

rss

«Massoni. Società a responsabilità illimitata. La scoperta delle Ur-Lodges» - di Gioele Magaldi (recensione)

di Giacomo Cavalli

Ho letto per intero, e tutto d'un fiato, il monumentale libro di Magaldi (oltre 600 pagine). Mi ha profondamente colpito, perché si tratta di un'opera anomala; mi verrebbe da definirlo un metalibro. Nell'introduzione l'autore fornisce alcuni criteri di lettura per i profani. La massoneria sarebbe divisa in ordinaria, costituita perlopiù su basi nazionali, e sovranazionale, rappresentata dalle Ur-Lodges che compaiono nel titolo. Queste ultime sarebbero in tutto 36, divise in progressiste e conservatrici, e sarebbero gli autentici centri del potere mondiale. Gruppi come Bilderberg, Trilateral e la P2 altro non sarebbero che livelli inferiori («paramassoneria»), marionette destinate al pubblico. Fin qui nulla di particolarmente nuovo, almeno per chi è un po' più fantasioso e preparato.

Magaldi si presenta come un massone progressista, affiliato alla prestigiosa Ur-Lodge «Thomas Paine», con fama di contestatore ed eretico. Basato su una sterminata bibliografia «in chiaro» che comprende anche Paolo Barnard ed altri autori «complottisti», il libro si avvarrebbe dell'accesso agli archivi di alcune tra le più importanti Ur-Lodges planetarie, di cui Magaldi sostiene di possedere copia.

Tali basi documentali non sono accessibili ai lettori, ma sarebbero depositate in alcuni studi notarili di Parigi, Londra e New York. L'autore giustifica la mancata pubblicazione con ragioni di spazio editoriale e di segretezza massonica. Avverte però che chiunque si senta diffamato può, anzi deve fargli causa; a quel punto, con adeguato risalto mediatico, verranno pubblicate le prove depositate presso i notai. Assai intrigante, vero? Aldo Giannuli ha pubblicato una recensione molto intelligente e ben argomentata dal punto di vista storiografico; in breve, egli sostiene - a ragione - che nessun testo può essere considerato attendibile senza poter verificare le sue fonti. E' il primo principio della storiografia, oltre che il più trascurato dal giornalismo mainstream. Anche nel caso, che Magaldi si augura, di una futura pubblicazione antologica dei documenti succitati, nulla garantisce per la loro veridicità. Quindi Massoni rappresenta un atto di fede, e come tale non può essere accettato da uno storico.

Il libro, primo capitolo di una serie annunciata di cinque, ripercorre gli eventi mondiali del XX secolo e del XXI, con speciali approfondimenti sulle vicende italiane, alla luce delle dinamiche intercorse tra la fazione progressista e quella conservatrice della massoneria internazionale. Dal XVIII secolo agli anni '60 del '900 la fazione progressista avrebbe saldamente tenuto le redini dell'iniziativa, per poi subire l'azione della componente avversaria, la quale punterebbe ad un neofeudalesimo, con la retrocessione dei cittadini a sudditi. L'apparizione dei regimi comunisti e fascisti sarebbe il risultato di autentici «esperimenti sociali» decisi a tavolino dalla componente conservatrice, poi tamponati e cancellati dai progressisti. L'inversione di tendenza attuale sarebbe dovuta ad un piano elaborato dai conservatori, United Freemasons for Globalization, sottoposto ai progressisti e da essi accettato nel 1981, finalizzato alla pax massonica, ma che in realtà sarebbe un astuto inganno. I promotori sarebbero stati: Brzezinski, Chirac, Albright per i conservatori; Schlesinger, Ted Kennedy, Mitterrand per i progressisti. In Italia sarebbero stati coinvolti Ciampi e Andreatta. Obiettivi dichiarati: crollo dell'Urss, implementazione dell'UE secondo il modello dei fratelli massoni Kalergi e Monnet, riunificazione tedesca, fine dell'apartheid sudafricano. Successivamente i conservatori avrebbero preso il sopravvento, trasformando la Globalizzazione nel fenomeno perverso che conosciamo. All'inizio di ogni capitolo sono presentati alcuni testi «profani» che poi l'autore rivede alla luce della lente interpretativa latomistica [1].

Compiuta l'analisi di cui sopra, e sciorinata una impressionante lista di nomi massonici (tra cui tutti gli attuali leader mondiali, vale a dire Obama, Putin, Draghi, Monti, Hollande, Merkel, Napolitano, Al- Baghdadi via via fino a Papa Giovanni XXIII, Lenin, Gandhi, Orwell, Keynes, Mandela, i coniugi Roosevelt...), Magaldi afferma con vigore che è in corso una riscossa della fazione progressista, in nome dei valori di democrazia, libertà e autodeterminazione dei popoli e degli individui. Enorme è la sua ammirazione per Eleanor Roosevelt, a cui ha intitolato il suo Movimento, definito anche un metapartito, aperto a iniziati e profani che vogliano collaborare alla creazione di un mondo nuovo.

Molti sono gli interrogativi che pone Massoni, e notevole è l'impatto emotivo della sua lettura, come sottolineato in apertura. Ho cercato maggiori informazioni su Magaldi, ho ascoltato i suoi video, letto i suoi interventi, e bisogna ammettere che è un grande comunicatore. Di fronte alla modestia del suo curriculum (come giustamente sottolinea Giannuli), viene da chiedersi come mai egli sia arrivato così in alto da poter consultare e fotocopiare archivi di organizzazioni che, a suo giudizio, stanno determinando il corso degli eventi almeno dalla Rivoluzione francese in poi. Inoltre, l'ultimo capitolo del libro riporta una conversazione fra Magaldi ed altri fratelli massonici di elevatissimo livello; il che lascerebbe ipotizzare che il suo prestigio, nell'ambiente della libera muratoria, sia riconosciuto.

Per quanto oggettivamente inaffidabile dal punto di vista storiografico, il libro è molto evocativo. Pennella in modo convincente una versione dietrologica delle vicende mondiali, le colloca con abilità nel flusso della storia, ed infine coinvolge il lettore proiettandolo in un'ottica dicotomica; riesce a far sembrare credibile che, di fronte ad un gruppo di tecnocrati assetati di potere, si erga una minoranza di «buoni» in grado di dire: «ora basta». Che il libro sia potente lo dimostrano le sue vendite. Sembra che, nonostante la mole, sia andato a ruba. Per quanto ne so, nessuno ha denunciato Magaldi per diffamazione. Ma ciò non vuol dire nulla. Da che mondo è mondo, ignorare un nemico dai mezzi limitati, e che attacca tramite il mezzo più innocuo per la formazione delle coscienze, ovvero il misconosciuto libro, è la migliore delle strategie. Ci sarebbe da preoccuparsi se Magaldi comparisse ogni sera al telegiornale, ma ciò è impensabile. Passata l'iniziale fiammata emotiva, mi è venuto in mente un passaggio di 1984, ovvero Il libro di Goldstein. Un testo scritto dallo stesso partito, che descrive fedelmente lo spaccato del potere mondiale, destinato ad irretire i potenziali ribelli. Il Movimento Roosevelt è affascinante, contiene spunti ispirati alle migliori idealità umane, per cui è in grado di calamitare le coscienze più oneste. E se fosse un mezzo per schedare tutte le persone intelligenti ed insoddisfatte, come Winston Smith? Forse no. Forse Magaldi è realmente un individuo eccezionale, destinato a fare grandi cose. Non lo so. Personalmente trovo un po' stucchevole l'ammirazione per i Roosevelt, quando molti indizi ci suggeriscono che Franklin Delano non fu propriamente uno stinco di santo. In generale, ripeto, ho trovato l'impostazione di fondo un po' troppo manichea, ma gli spunti e le riflessioni sono di grande interesse, stimolanti e alle volte originali. Pertanto trovo riduttiva, per quanto ineccepibile, la recensione di Giannuli. Questo libro non passa inosservato; sospendo il giudizio in attesa della pubblicazione del seguito...specie leggendo l'ultima frase del dialogo fra supermassoni, in cui Magaldi, riferendosi alle prossime uscite editoriali, dice: «Dovremo anche spiegare perché, più che in Medio Oriente e negli Stati Uniti, è proprio in Italia e in Francia che si sta giocando la partita per il futuro della democrazia mondiale...»

Giacomo Cavalli (jck74)

1 - Da latomia, cava di pietra; altro aggettivo per «massonico»

***

VEDI ANCHE: "Storia della Massoneria" - Scheda storica scritta da Santaruina per luogocomune

Aggiungi Commento   

ELFLACO
#1 ELFLACO 2016-09-17 19:22
"L'autore giustifica la mancata pubblicazione con ragioni di spazio editoriale e di segretezza massonica. Avverte però che chiunque si senta diffamato può, anzi deve fargli causa; a quel punto, con adeguato risalto mediatico, verranno pubblicate le prove depositate presso i notai. Assai intrigante, vero? "

O magari spara tante di quelle ca..ate senza importanza che a nessuna frega niente di fargli causa . Può essere tutto . ;-)
gnaffetto
#2 gnaffetto 2016-09-17 19:24
l'unica loggia a cui desidero appartenere è quella dell'umanita', che è diversa da quella degli esseri umani.

ogni altro gruppuscolo è solo appartenenza per convenienza. Inoltre chiunque appartiene contemporaneamente a diversi gruppi (famiglia, lavoro, religione, politica, sport, territorio, anzianita', ecc) e prima o poi ai trovera' in conflitto quando gli interessi di due gruppi a cui appartiene si incroceranno.

Conflitto che non c'e' se uno appartiene all'umanita' , non è zombie , vampiro, lupo, o alieno.
Mrexani
#3 Mrexani 2016-09-17 19:44
Anch'io non sapevo che il segreto mattonico non valesse in caso di procedimento giudiziario per diffamazione. E' più bello il segreto di stato, i massoni sono un po sfigati.
redazione
#4 redazione 2016-09-17 19:52
@ jck74: Se è vero, come racconta Magaldi, che esistono i "buoni" e i "cattivi" (progressisti e conservatori), e se è vero che "Bilderberg, Trilateral e la P2 altro non sarebbero che livelli inferiori", come si esplica la lotta di potere fra i due gruppi? Fisicamente, intendo dire: come si materializza questo scontro, in modo visibile anche per noi?

Grazie.
jck74
#5 jck74 2016-09-17 20:01
Citazione Redazione:
@ jck74: Se è vero, come racconta Magaldi, che esistono i "buoni" e i "cattivi" (progressisti e conservatori), e se è vero che "Bilderberg, Trilateral e la P2 altro non sarebbero che livelli inferiori", come si esplica la lotta di potere fra i due gruppi? Fisicamente, intendo dire: come si materializza questo scontro, in modo visibile anche per noi?

Grazie.

Una domanda legittima. Tra i "buoni" Magaldi cita Robert Kennedy e M.L. King, che purtroppo non fecero in tempo ad essere affiliati e pertanto non poterono (sempre stando ai racconti di Magaldi) usufruire di alcuni strumenti protettivi, come lo "scudo iniziatico", sorta di istituto massonico che vincola tutti a non attentare alla vita di un determinato confratello. Viene citato Arthur Schlesinger Jr come protettore dell'Italia dai colpi di stato degli anni '60 e '70. Per quanto riguarda l'ultimo trentennio, Magaldi parla di un annichilimento dei progressisti, per cui apparentemente, per i "profani", non ci sarebbe lotta visibile...ed il libro sarebbe una sorta di manifesto della riscossa.
InFlames
#6 InFlames 2016-09-17 20:09
Un massone che parla è un massone morto, se parla è perché gli hanno detto di farlo.
bernuga
#7 bernuga 2016-09-17 20:34
Questa storia dei massoni conservatori e progressisiti mi suona strana.
E' stato detto più volte che nel mondo "reale" la destra e la sinistra, democratici e repubblicani, ecc.ecc. fossero create per dare l'illusione della scelta, quando invece sono 2 facce della stessa medaglia.
Questo ragionamento in massoneria non vale?
jck74
#8 jck74 2016-09-17 20:59
Citazione bernuga:
Questa storia dei massoni conservatori e progressisiti mi suona strana.
E' stato detto più volte che nel mondo "reale" la destra e la sinistra, democratici e repubblicani, ecc.ecc. fossero create per dare l'illusione della scelta, quando invece sono 2 facce della stessa medaglia.
Questo ragionamento in massoneria non vale?


Per quanto ne sappiamo noi "profani", potrebbe essere come dici... ma anche no. Brancoliamo nell'incertezza che avvolge tutti gli argomenti dei quali non possiamo avere immediato riscontro.
Maksi
#9 Maksi 2016-09-17 21:04
E' un libro di propaganda. Una propaganda giacobina, che vuole puntare dal basso: noi siamo per i deboli e gli ultimi. Sempre allo scopo di formazione liberal-democratica delle masse, che incentiva la dissoluzione dei sistemi protezionistici delle nazioni (i cd nazionalismi) a favore del globalismo cosmopilita.

Le divergenze tra conservatori e i progressisti sono i mezzi, non i fini. I fini, ideologicamente parlando, sono la formazione di un'elite illuminata che gestisca il potere globale, non identificabile in un centro di potere, ma da un contratto che leghi tutte le nazioni del mondo (la formazione dell'Onu). L'elite deve avere il gene ebraico, perche' tale genia e' identificata come portatrice della saggezza divina (Saggezza di Salomone) che ne conserva i dettami piu' importanti (la Tavola delle Leggi). Il Regno d'Israele, con le sue tribu' "mischiate", e' preso ad esempio come destino biblico del mondo.

La diatriba tra conservatori e progressisti consiste nel assimilare o rimuovere diversi modelli nel loro progetto. Per esempio il punto cruciale potrebbe essere l'islam: per i progressisti e' urgente assimilarlo ed integrarlo nel contratto, mentre per i conservatori e' da respingerlo (in realta anche tra i progressisti e conservatori stessi c'e' disegualianza di vedute a riguardo). Ma ci sono anche altri punti di disaccordo. Un punto comune tra conservatori e progressisti e' sicuramente la formazione di un area di libero scambio nell'Europa continentale, che ne gestica le risorse (sia umane che produttive). Per antrambi l'Europa, come area privilegiata della genia indo-aria, deve essere cancellata. Questo perche', come spiegato molte volte, si tratta di una lotta di sangue (quando il Re o Imperatore sale sul trono usurpandolo tende ad ammazzare la genia del predecessore). Tutto il reso sono sofismi.

In questo contesto, tra diatribe di questi due aspetti dell'potere globale framassonico, se ne puo' avantaggiare la fazione che ha avuto il merito di far uscire allo scoperto ambe due, ma li ha altrettanto riuniti (socialisti e nazionalisti) in una sola visione:

Tianos
#10 Tianos 2016-09-17 21:20
Citazione bernuga:
Questa storia dei massoni conservatori e progressisiti mi suona strana.
E' stato detto più volte che nel mondo "reale" la destra e la sinistra, democratici e repubblicani, ecc.ecc. fossero create per dare l'illusione della scelta, quando invece sono 2 facce della stessa medaglia.
Questo ragionamento in massoneria non vale?

l'unica massoneria buona e quella che non esiste, per quello viene descritta una massoneria buona e una cattiva, per creare divisione , per far sperare nel lettore che esista nella massoneria una branca che cerchi davvero il bene del prossimo invece che il proprio potere.
Questo lo si deduce direttamente dai gradi massonici e dall abanca dei favori, essi fanno capire che esiste un vertice probabilmente di pochissime persone che sono sconosciute ai più,una volta poi affiliato alla banca dei favori come ne esci?..forse e persino peggio di interessi compositi solo che i superiori tastano di volta in volta quanto sei disposto a dedicarti "alla causa".

Poi magari sono io di parte. ma sono sempre stato convinto, meditandoci sopra, che la soluzione pe run futuro genere umano non sia la centralizzazione (di usi, costumi, lingua ecc cosi come di produzione di energia e cibo) ma la diversificazione, perchè solo cosi (alnche a scapito di guerra) non si rischia la catastrofe.
ludidoc
#11 ludidoc 2016-09-17 21:57
Complmenti per la pazienza ma credo che per noi poveri "burattini" della società valga sapere. solo la verità rende liberi no?Io mi sono documentato con il libro di Ulisse Bacci "Il libro del Vero Massone" rieditato nel 2011 ma molto più vecchio. (di sole 202 pagine). Non potrei mai fare un rissunto di tutto quello che viene detto: un misto di storia, leggenda,esoterismo, cabala e superstizione, filosofia, politica, razionalità e religione. Questi i capitoli:
PARTE PRIMA • ORIGINI
Considerazioni preliminari
I Magi
Il Culto Mitriaco
Bramini e Ginnosofisti
Misteri Isiaci
L’iniziazione di Salomone
Il Tempio di Salomone
Significato astronomico della leggenda isiaca
Misteri Eleusini
Pitagora
I Druidi
I Saturnali
Le Sette Giudaiche
Farisei
Sadducei
Terapeuti
Esseni
I Cristiani
I Cabalisti
Gli Gnostici
Trovatori e Cavalleria
Dante massone?
I Templari
Gli Alchimisti
I Rosa-Croce
La Croce e la Rosa
I Massoni accettati
Corporazioni costruttrici
I Maestri Comacini
Continuano le Corporazioni Costruttrici
Le Corporazioni Muratorie Scozzesi
Il documento di Anderson
Spirito sarcastico dei Costruttori
La Carta di Colonia
Decadenza dello stile gotico
Trasformazioni delle Società costruttrici
PARTE SECONDA • RITI
Antiche costumanze rituali
Landmarks – Princìpi fondamentali
La leggenda del Tempio di Salomone
Antichi dialoghi rituali
Il segreto
La Loggia
L’iniziazione
La camera di riflessione. I metalli
I viaggi simbolici
I due San Giovanni – Il culto solare – Feste pagane nel Cristianesimo
Gli alti gradi
Iniziazione di un Apprendista
Istruzione del primo grado
Altri Rituali
Rituale di Adozione dei Fanciulli
Adornamento del Tempio
Invocazione
Ricevimento
Esortazione
Consacrazione
Chiusura
Rituale di Riconoscimento Coniugale
Ordine coniugale
Preparazione
Apertura dei lavori
Invocazione
Rituale per i funerali Massonici
Catechismo della solidarietà
Rituale dei banchetti massonici
Alla Massoneria Italiana
Notizie sui Numeri
Notizie sul Numero 3
Notizie sul Numero 5
Notizie sul numero 7
Riassunto delle significazioni dei Numeri
Date, Età, Segni, Passi, Parole
Apertura e chiusura dei lavori massonici
Età o Era massonica
Età simbolica dei Massoni
Segni o saluti
Toccamenti
Passi
Parole sacre
Parole di passo
Alfabeto Massonico
Conclusione

L'unica cosa che Un Massone non rivelerà mai apertamente oltre al fatto di esserlo è lo strettissimo legame tra Il culto moderno e il Satanismo. Nella rete troverete riti espliciti di sacrifici che chi domina il mondo fa per far apparire di essere fautore della Pace e del Benessere dell'umanità insomma il NWO di cui noi siamo o "poveri illusi complottisti" o "poveri schiavi in mondo finto tatto da una Matrice Verde"

1- www.youtube.com/watch?v=nt2lMGfPTCA

2- www.youtube.com/watch?v=py2e0xvLdRo

3- www.youtube.com/watch?v=Sok8nodx9hk (JFK primo presidente Cattolico degli U.S.A. ucciso a Dallas il 22/11/1963)

i sacrifici del Bosco Boemo

4- www.youtube.com/watch?v=BRjApuwLsso

5- www.youtube.com/watch?v=biesYUW7kHY (sacrificio umano)
Dumas
#12 Dumas 2016-09-17 22:06
Anch'io ho letto questo libro, e francamente lo sconsiglio. Oltre alla sua intrinseca mattonaggine, sembra che qualsiasi cosa sia ascrivibile all'opera insonne di queste logge segrete, attive in ogni singolo centimetro quadrato del pianeta, dalla Cina al Sud America. E' troppo
Aironeblu
#13 Aironeblu 2016-09-17 22:15
@jck74
Non sono arrivato fino alla fine del libro, ma condivido pienamente le tue riflessioni. Non sono arrivato alla fine perchè, dopo un primo forte slancio emotivo derivato dalle rivelazioni di Magaldi, che confermano pagina dopo pagina tutte le supposizioni a cui noi povera gente comune possiamo giungere con un po' di spirito di osservazione, dopo questo primo impatto, il libro sembra gradualmente scadere in un'opera di propaganda del modello mondialista in chiave "progressista", che si serve ripetutamente delle solite parole chiave "libertà", "democrazia" e "uguaglianza" per salvare l'umanità dalle oscurantiste trame di chi vuole ristabilire un regime dittatoriale in stile medioevale.

La mia impressione è che il libro di Magaldi sia assolutamente veritiero in ogni sua "rivelazione" a proposito di logge, Ur-logge e affiliazioni (tant'è che effettivamente, non c'è stato nessuno dei massoni chiamati in causa che lo abbia querelato), ma che sia invece deviante e manipolatore riguardo alle analisi e ai giudizi che accompagnano queste rivelazioni, forzando il lettore verso un giudizio positivo e una simpatia indotta per il movimento roosvelt e la Thomas Paine.
Si dimentica però di dirci Magaldi, nella sua strenua difesa di libertà-uguaglianza-democrazia che una loggia massonica, qualunque essa sia, è per sua natura incompatibile con questi principi, proprio per il suo essere un'associazione segreta, che agisce di nascosto infiltrandosi nelle istituzioni civili e manipolandone il normale processo decisionale. Come può una loggia massonica essere democratica senza essere trasparente? Come possono credere i cittadini a un'associazione segreta che decide dei loro futuri all'ombra di squadra e compasso?

Tenendo a mente queste premesse, e facendo attenzione a non cadere nellapropaganda promozionale proposta da Magaldi, il libro resta un documento eccezionale per comprendere il panorama storico e geografico in cui si sta svolgendo la guerra di potere tra le diverse super-logge.
E come Magaldi stesso dichiara apertamente, il motivo della pubblicazione altro non è che quello di attaccare le logge avversarie "conservatrici", portando alla conoscenza dei cittadini comuni i loro peggiori misfatti in modo da indebolirne il consenso.

E questa parte a me sta molto bene, alla faccia di Giannuli.
jck74
#14 jck74 2016-09-17 22:22
@aironeblu
apprezzo molto il tuo commento, acuto e penetrante
Aironeblu
#15 Aironeblu 2016-09-17 22:28
@jck74
Piuttosto che distinguere tra massonerie "buone" e "cattive" sarebbe meglio distinguere tra massonerie "peggiori" e "meno peggiori".
In ogni caso si tratta di organizzazioni illecite e criminali che violano ogni regola della società civile per controllarla e governarla di nascosto, non di certo a loro sfavore... E Roosvelt, come giustamente osservi non era molto meno peggio del suo successore Truman.
Per cui, mi ripeto, molto meglio il Magaldi distruttore che quello costruttore... :pint:
Ksitigarbha80
#16 Ksitigarbha80 2016-09-17 22:54
Buonasera, vorrei sapere da airone o da quelli che hanno letto il libro di Magaldi se parla anche del piano Kalergi sulla paneuropa e in quali termini. Tengo a precisare che non mi invogliano questo genere di libri, qui come ha giustamente sottolineato aironeblu sembra più una lotta tra cattivi e cattivvisimi che non una diatriba tra buoni e cattivi.
Horlan
#17 Horlan 2016-09-17 23:12
Ho letto il libro, effettivamente di rivelazioni interessanti Magaldi ne spiattella ma analizzando a mente fredda questo interessante documento se devo dar credito a ciò che ho letto non posso far altro che sperare nell'estinzione della massoneria.....ad esempio l'autore si bea della grande rivoluzione francese concepita ed orchestrata dai fratelli per abbattere l'Acient Regime e diffondere eguaglianza,libertà, democrazia e bla bla bla.
Intanto non ricorda che dopo la rivoluzione è arrivato un certo Napoleone (bel risultato!) e poi visto che i fratelli massoni dichiarano di essere così illuminati, saggi e iniziati sul sentiero della conoscenza si arrogano il diritto di prendere il comando di tutte le istituzioni...ma chi li ha autorizzati??non vi vedo nessuna differenza da un re che gestisce il potere per "diritto divino",semplicemente loro vogliono comandare al posto dei sovrani.Andate a leggervi cosa hanno combinato per unire l'Italia i grandi massoni Garibaldi, Cavour e tutta la cricca in grembiulino.La democrazia è il paravento che va di moda in certi ambienti.
OTTAVIANO
#18 OTTAVIANO 2016-09-17 23:26
E' un magistrale mistificatore, vuol far credere che esiste una massoneria "buona" (?!) che lotta contro una maSSoneria cattiva ! Semplicemente risibile !
veritassaphinho
#19 veritassaphinho 2016-09-18 01:31
Citazione
Tali basi documentali non sono accessibili ai lettori, ma sarebbero depositate in alcuni studi notarili di Parigi, Londra e New York. L'autore giustifica la mancata pubblicazione con ragioni di spazio editoriale e di segretezza massonica. Avverte però che chiunque si senta diffamato può, anzi deve fargli causa; a quel punto, con adeguato risalto mediatico, verranno pubblicate le prove depositate presso i notai. Assai intrigante, vero?

Non direi , è una specie di alterazione dei sensi per appagare i tonti, ogni paese ha legislazioni, e quasi tutte hanno sentenze per casi di esclusione, onore, minaccia, timore etc. Depositare atti presso studi notarili ( se sono atti personali per tutela) si può fare, ma ovviamente le controparti non dovrebbero aver modo di venirne a conoscenza, perché' anche a ragione si trasformano in ricatto , anche se non c'è richiesta di riscatto o altro. Un conto sono dei documenti che riguardano terzi che escono da una cassetta di sicurezza, per diciamo puro caso, anche se il titolare in caso di abusi ne risponde. Nessuno farà causa a questo scrittore, ma non perché si ha qualcosa da temere, ma perché non ci perdono nemmeno tempo con le illazioni di avere qualcosa che potrebbe mettere nei guai qualcuno a meno che non siano le polizie criminali che ci volessero veder chiaro e procedere con verifiche, è da lì eventuali doli o falsa dichiarazione passerebbero alla giustizia penale. Poi parla di qualcuno che si senta diffamato che lui avrebbe piacere gli facessero causa, causa civile ovviamente, cioè che non influisce minimamente con eventuali responsabilità penali, in quanto normalmente il giudice fa un accordo ed in genere viene accettato dalle parti, e nel caso di prosecuzione inizia l' iter ed indagine penale con convocazioni, obbligo di dimostrare il possesso di documentazione, veridicidita delle affermazione e spesso non arriva nemmeno in aula in quanto normalmente sono gli avvocati delle due parti a fare un accordo , che poi ovviamente se viene rifiutato dalle parti , va data la parola al giudice civile. Solo in Italia , la gente potrebbe caderci in tranelli da truffatore di vecchietti, negli altri paesi quasi chiunque oltre ad avere una assicurazione legale per privati ha anche una assicurazione di responsabilità civile, perciò danni economici, illazioni non lo provocano e nemmeno d' immagine, a meno che non ci sia un bluff ed si risponde penalmente falsa attestazione. La carta canta ancora in questo mondo.
anakyn
#20 anakyn 2016-09-18 01:55
L'ho letto anch'io, concludendolo un paio di mesi fa.
Per molti versi è un testo illuminante, anche per chi già conosceva almeno a grandi linee il mondo della massoneria.

Trovo ineccepibile in ogni aspetto la recensione di Cavalli.
anakyn
#21 anakyn 2016-09-18 02:03
P.S.: chiunque tenti di banalizzare il testo dando ad intendere che Magaldi operi una distinzione manichea fra massoni "buoni" e "cattivi", o non ha letto il libro, o afferma consapevolmente il falso.

Non è un libro esente da difetti sia di forma che di sostanza, ma tra essi certamente NON figura il manicheismo.
Anzi, l'autore a mio avviso eccede in pesantezza e complessità pur di non scadere in facili manicheismi.
ryoga
#22 ryoga 2016-09-18 07:22
Di Gioele amici siam ed insieme noi cantiam...
Maksi
#23 Maksi 2016-09-18 08:02
Citazione anakyn:
P.S.: chiunque tenti di banalizzare il testo dando ad intendere che Magaldi operi una distinzione manichea fra massoni "buoni" e "cattivi", o non ha letto il libro, o afferma consapevolmente il falso.

Non è un libro esente da difetti sia di forma che di sostanza, ma tra essi certamente NON figura il manicheismo.
Anzi, l'autore a mio avviso eccede in pesantezza e complessità pur di non scadere in facili manicheismi.

Non è l'informazione che viene data ad essere deviante, ma la visione.
Se ti identifichi nella visione buona, quella che lotta per il bene dell'umanità, allora fai un manifesto politico e scelta di campo. E Magaldi lo dichiara apertamente.

Sta di fatto che non esistono i buoni e nemmeno un fantomatico bene per l'umanità. Non esiste un bene e nemneno l'umanità. È "solo" una lotta per distruggere o ripristinare un determinato ordine cosmico.

Io non mi identifico in un buono, ma in uno che vuole ripristinate un naturale ordine delle cose. Sia conservatori che progressisti devono essere messi fuori gioco entrambi. Chi vuole farti aprezzare gli uni o l'altri è un loro agente, consapevole o meno.
MrNobody
#24 MrNobody 2016-09-18 08:08
Dico solo una cosa: ho ascoltato la sua intervista sul blog di byoblu e nn viene mai pronunciata la parola e b r e i. E a quanto pare, dall indice piu su pubblicato, credo che nemmeno nel suo libro ce ne sia traccia.
Parlare di massoneria senza parlare di logge ebraiche è come parlare de vino senza parlare dell uva.

E ho detto tutto
invisibile
#25 invisibile 2016-09-18 08:51
La massoneria è la chiesa dela religione che adora satana.

Tutto il resto è una cortina fumogena per adescare altri adepti o vittime, compresa la visione luciferina usata per sedurre i progressisti umanisti.

Che un massone si "dimentichi" di citare questo "piccolo particolare" significa che o non ha capito (ancora) la vera natura di tale organizzazione o che lo occulta deliberatamente.

E' una antichissima tradizione, almeno seimila anni, che ha assunto forme e ideologie diverse, per adattarsi alle epoche ed alle varie mentalità delle persone, ma la sua funzione è sempre la stessa, ottenere il potere spirituale sul mondo materiale.

Il resto è teatrino.

Consiglio vivamente di leggere l'articolo di Santaruina linkato a fine articolo, che non è esaustivo (anche perché il tema è assai vasto e complesso) ma che da ottimi elementi per inquadrare la questione centrale.
robcoppola
#26 robcoppola 2016-09-18 08:52
Citazione:
P.S.: chiunque tenti di banalizzare il testo dando ad intendere che Magaldi operi una distinzione manichea fra massoni "buoni" e "cattivi", o non ha letto il libro, o afferma consapevolmente il falso.
Non è un libro esente da difetti sia di forma che di sostanza, ma tra essi certamente NON figura il manicheismo. Anzi, l'autore a mio avviso eccede in pesantezza e complessità pur di non scadere in facili manicheismi.
Quoto. Non se ne esce.
Il problema qui è la mente umana che tende a trovare il marcio ovunque, creando uno scenario senza speranza. Le cause principali sono l'accidia (ogni azione è inutile, tanto vinceranno loro) oppure la difesa delle proprie posizioni espresse da tempo (ego, importanza personale).
redazione
#27 redazione 2016-09-18 09:04
JCK74: Un'altra curiosità: che cosa c'entra Al-Baghdadi? Appartiene ad una Ur-Lodge, o viene direttamente dalla loggia di Ur? (E' il famoso "massone abramitico"?)
ELFLACO
#28 ELFLACO 2016-09-18 09:32
OT :

Bombe a New York .una esplosa in un cassonetto altre due trovate . Nessun morto .!!

edition.cnn.com/2016/09/17/us/new-york-explosion/index.html
fefochip
#29 fefochip 2016-09-18 09:43
non so, quando sento parlare di questi temi ho sempre forti scetticismi, tuttavia...

dico la mia in pillole:
un libro che parli di segreti mi pare un ossimoro.

che nel mondo ci siano forze oscure che agiscono sotto traccia mi pare evidente.
l'11 settembre chi l'ha organizzato bin laden?

ancora piu in particolare a me appare evidente che ci siano forze che remano contro le persone
sanità, stato sociale , libertà ,ecc per ridurle in uno stato sempre piu misero.

prendendo la sanità come esempio non è possibile vedere come l'impalcatura di tutto non sia solo
spiegabile con il profitto delle multinazionali perchè è cosi evidente a una persona di buona senso che
ci sia una netta volontà che sia cosi proprio perche è cosi evidente che è marcia fino al midollo.
delle persone in buona fede (e ce ne sono tante) spazzerebbero via questo sistema con o senza la logica del profitto che ne
rallenterebbe la revisione del sistema. ci sono forze organizzate che remano contro e hanno dei fini che vanno oltre
il profitto (dei quali ignoro la specificità)
invisibile
#30 invisibile 2016-09-18 09:50
Citazione fefochip:
...ci sono forze organizzate che remano contro e hanno dei fini che vanno oltre
il profitto (dei quali ignoro la specificità)


Il dominio sul mondo.

Un tale fine non spiegherebbe tutto questo orrore?

Certo che si ma, come sappiamo, il problema è psicologico (cit.) ;-)

Il profitto è solo uno strumento per dominare e per invogliare chi vuol far parte dei dominatori.

E' l'esca sventolata dalla cima della piramide.
Ghilgamesh
#31 Ghilgamesh 2016-09-18 09:54
Bah, mi sembra una lunga sequela de cazzate ... voglio dire, ha le prove, ma non le mostra a meno che non lo denuncino ... MA i massoni non denunciano, ti fanno fuori!
Se sei dentro, lo sai!

Quindi trovo decisamente più probabile che l'autore sia un cazzaro, che sparando favolette è sicuro che non verrà mai denunciato o peggio.
Sertes
#32 Sertes 2016-09-18 10:14
Citazione Ghilgamesh:
Bah, mi sembra una lunga sequela de cazzate ... voglio dire, ha le prove, ma non le mostra a meno che non lo denuncino ... MA i massoni non denunciano, ti fanno fuori!
Se sei dentro, lo sai!

Quindi trovo decisamente più probabile che l'autore sia un cazzaro, che sparando favolette è sicuro che non verrà mai denunciato o peggio.

Ma certo: è il capo della più grande loggia massonica italiana, ma è un cazzaro.
Fortuna che abbiamo il tuo acume a disposizione del forum
Mrexani
#33 Mrexani 2016-09-18 10:40
Sertes
Citazione:
è il capo della più grande loggia massonica italiana
Forse ti confondi con il GOI oppure con la GLRI...
terranovas
#34 terranovas 2016-09-18 10:46
Non ho letto il libro e non intendo leggerlo.
Il motivo è semplice:
ho la personale convinzione che il sig. Gioele Magaldi non sia altro che un mistificatore in cerca di notorietà.

Per chi non se lo ricordasse fu l'autore della Lettera aperta a Fratello Silvio ( Berlusconi naturalmente ).
Fece un po' di scalpore e ne seguirono delle altre e via dicendo.
Un personaggio che neppure la massoneria riconosce...
Starburst
#35 Starburst 2016-09-18 10:56
Premesso che:

1) Non accetto nessun tipo di gerarchia a nessun livello, quindi nemmeno una loggia massonica in cui e' presente in 33 gradi!!

2) Che Magaldi e' un atlantista convinto e quindi ha la visione del mondo diviso in blocchi,magari due o tre ma sempre blocchi sono.

3) Sembra che se non si appartiene a nessuna loggia massonica non si puo' fare nulla.

Trovo il libro di Magaldi in parte rivelatore di cose che si supponevano,vedi le lotte tra logge in cui vengono fatti fuori "fratelli" che non rispettano le consegne, in parte incompleto delle fonti, qualsiasi testo rivelatore e' obbligato a citarle pena la non credibilita' dello stesso a meno che non si pretenda dal lettore una fiducia incondizionata verso l'autore.
A mio avviso il libro ancora una volta non fa che confermare l'eterna lotta per il potere tra chi vuol inc...senza riguardi e chi lo vuol fare con la vaselina,in tutti e due i casi ci va'(fa') male lo stesso.
Continuare a credere in nuove o vecchie ideologie riverniciate, in mondi in cui non si puo' fare a meno di qualcuno che comanda e decide per gli altri sia pur con tutta la buona fede , non sposta di un millimetro il problema che assilla l'umanita' da secoli, l'autodeterminazione e il libero arbitrio, cose lontanissime lo ammetto, ma neanche tanto peggiori di chi persegue lo scopo del leader a tutti i costi,sia esso una persona o un modo di vivere o di vedere il mondo:
Cuiusvis hominis est errare : persecutus est tantum stultum.

NULLA FIDELIS NULLO DOLORE / DANCUS MINISTER JUSTITIAE
Ghilgamesh
#36 Ghilgamesh 2016-09-18 11:00
Citazione Sertes:

Ma certo: è il capo della più grande loggia massonica italiana, ma è un cazzaro.
Fortuna che abbiamo il tuo acume a disposizione del forum


Curiosità, hai mai parlato con un massone?
Che io si!
Dato che tempo fa volevo entrarci.
Una delle prime e fondamentali cose che ti dicono è che non si può parlare di quanto avviene dentro.
Se lo fai, sei fuori ... spesso dalla vita!
E questo scrive un libro e non gli succede nulla?!

Mi vien da dire che peccato abbiamo ancora il tuo di acume ... non ti sentivo da qualche anno, poi le ultime due cose che hai scritto erano
immani puttanate!
Ma che ti è successo? Preso botte in testa ultimamanete?

Io il tizio non lo conosco, so che facendo una ricerca su google, i primi due risultati che compaiono sono il SUO sito, copia palese di un possibile sito massonico e la SUA intervista su quello stesso sito!

Guarda, nel dubbio, il sito del tizio: www.grandeoriente-democratico.com/
E POI quello VERO: www.grandeoriente.it/

Se ce la fai, trova le differenze ... anche se dubito ...
Teoclasto
#37 Teoclasto 2016-09-18 11:07
La ragione che spinge un individuo ad iscriversi ad organizzazioni segrete (e non) come la massoneria è solamente una: desiderio di POTERE materiale, intellettuale, "spirituale"... Tutto nasce dall'Io smisurato che vuole espandersi. Non c'è desiderio di "conoscenza" fine a sé stessa, né ardore filantropico, non prendiamoci in giro: sono tutte costruzioni dell'ego individuale che trova (pseudo) giustificazioni per non confessare le misere (e miserabili) radici della propria adesione a queste cricche.
jck74
#38 jck74 2016-09-18 11:08
Citazione Redazione:
JCK74: Un'altra curiosità: che cosa c'entra Al-Baghdadi? Appartiene ad una Ur-Lodge, o viene direttamente dalla loggia di Ur? (E' il famoso "massone abramitico"?)

Al- Baghdadi compare a pagina 578 del libro, durante il dialogo tra supermassoni, impegnati nella discussione sui retroscena dell'ISIS e del ruolo del terrorismo in generale. Viene riferito che l'attuale "califfo" sarebbe stato detenuto in Irak fin dal 2004, per essere affiliato - e poi liberato, tra lo sgomento dei suoi carcerieri- nel 2009 alla potente (anche se di recente costituzione) Ur-Lodge Hathor-Pentalpha, presunto covo dei neocon legati ai Bush. L'irruzione dell'ISIS sulla scena mondiale (soprattutto mediatica, aggiungerei) rappresenterebbe il tentativo dei neocon di ritornare sulla breccia tramite una rinnovata campagna emotiva incentrata sul terrore islamico. Nel libro, oramai uscito da quasi due anni, si parla di Jeb Bush come candidato alla Casa Bianca. Come sappiamo, gli eventi sono andati in modo diverso.
redazione
#39 redazione 2016-09-18 11:42
Ok, grazie.
FrancescoB
#40 FrancescoB 2016-09-18 11:45
In passato ho avuto occasione di vedere molti video su youtube di Magaldi. Poi incuriosito ho iniziato a leggere il libro Massoni. Leggo, leggo e da persona non conoscitore della storia iniziava una reazione strana di attrazione e rigetto. Gandhi, Lenin, Gorbaciov e molti altri tutti massoni. A quel punto ho smesso di leggere il libro e ho pensato di rivolgermi a una persona che ho seguito in passato leggendo i suoi articoli sui giornali e che oggi lo seguo tramite Facebook e la sua creatura Pandora tv. Sto parlando di Giulietto Chiesa. Penso che anche Massimo Mazzucco lo conosca per aver collaborato nelle traduzioni di alcuni video. Spero che Giulietto Chiesa non se la prenda per aver menzionato lui e la sua risposta in questo sito di Mazzucco. Metto a disposizione a tutti la risposta che Chiesa mi ha dato alla domanda del libro di Magaldi."No, lui sta nei piani bassi. Ma ha molta fantasia. Ho letto le prime 100 pagine del suo libro. Poi l'ho incontrato in un dibattito. Vuole fare un suo partito. Quello che scrive contiene colossali mistificazioni. Non fornisce fonti. Impossibile verificare qualche cosa. Per quanto riguarda l'idea che Gorbaciov fosse un massone, per giunta nella stessa loggia di Putin è cosa da far sbellicare dalle risate. Idem per Deng Xiao Ping. Magaldi non sa nulla dell'Oriente e inventa a tutto spiano. Lasci perdere. Dire cose simili a quelle che dico io è facile: basta copiare e interpretare la storia come storia derivata della massoneria. Una totale sciocchezza." È tutto Francesco Bombino
Pyter
#41 Pyter 2016-09-18 11:47
Volevo chiedere a Cavalli in base a quali considerazioni ritiene il libro di Magaldi oggettivamente inaffidabile dal punto di vista storiografico. Considerando quello che scrive il dr Giannuli, deduco che, a dover applicare il metodo classico, cioè filologico storiografico documentaristico, il 95 per cento dei libri presenti nelle biblioteche pubbliche andrebbero svenduti su ebay all'asta.
Giudizio aggravato dal fatto che, come dice lo stesso Giannuli, anche su un documento che sia autentico ci possa essere scritto sopra il falso.
Il metodo è importante ma la mancanza di documenti attendibili non è mai stata un freno per le teorie più inverosimili che abbondano nei nostri libri di testo scolastici.
Come al solito vengono tolte fuori le stesse armi di sempre, tra cui l'autorevolezza e i titoli di studio o quelli guadagnati dalle conoscenze d'ambiente, a scapito dell'analisi di ciò che un testo dice.
Sono sempre stato convinto che se i recensori facessero bene il loro mestiere la vendita dei libri aumenterebbe, mentre invece rimane sempre costante, come il 12% nel caso della disoccupazione.
Insomma, succedono cose strane nel mondo dei cosiddetti autorevoli. Quando un autore dice delle cose interessanti (con l'aggravante delle buone vendite) non ha metodo perché non ha titoli (o non ha titoli perché non ha metodo). Quando invece il titolo ce l'ha glielo si toglie.
Secondo me questo non è un buon metodo.
Sertes
#42 Sertes 2016-09-18 11:51
Citazione Ghilgamesh:
E questo scrive un libro e non gli succede nulla?!

Vabbè, allora possiamo ignorare i fatti, dato che non si adattano alle tue opinioni.
O forse, ma dico forse, Magaldi parla perchè così gli è stato detto di fare dai suoi capi.
Questa opzione non ti ha sfiorato l'anticamera del cervello, eh?
La partenza è a gamba tesa, siccome non ci arrivi allora Magaldi dev'esser un cazzaro.

Citazione:
Se ce la fai, trova le differenze ... anche se dubito ...
Sì, ci sono differenze: Magaldi è gran maestro di GOD, grande oriente democratico, una costola di GOI
veritassaphinho
#43 veritassaphinho 2016-09-18 11:52
Citazione Sertes:
Citazione Ghilgamesh:
Bah, mi sembra una lunga sequela de cazzate ... voglio dire, ha le prove, ma non le mostra a meno che non lo denuncino ... MA i massoni non denunciano, ti fanno fuori!
Se sei dentro, lo sai!

Quindi trovo decisamente più probabile che l'autore sia un cazzaro, che sparando favolette è sicuro che non verrà mai denunciato o peggio.

Ma certo: è il capo della più grande loggia massonica italiana, ma è un cazzaro.
Fortuna che abbiamo il tuo acume a disposizione del forum


Che sia il capo della più grande loggia massonica, è' una cosa che lui si autocertifica , inoltre essere un cazzaro e' successo spesso ( anzi succede ancora spesso) anche a persone che hanno realmente potere e molto più grandi di quello che questo vorrebbe far credere.

Il fatto di non mostrare le prove e perciò simulare di possedere qualcosa contro qualcuno, è' sempre esistito, ma in genere prevede un comportamento infantile, per questo gli altri paesi in tutti i contesti in cui venga utilizzato ( escluso i bambini , una parte degli adolescenti e anziani o malati) in cui esiste la difficoltà di avere discernimento in quanto non è' ancora arrivata la maturità intellettuale minima e perciò usare il ricatto per esempio ( se tu dici questo alla mamma io gli dico che hai fatto altro) per esempio. Con l' arrivo dei 14 anni in genere si dovrebbe raggiungere anche una maturità minima, questo è' il motivo per cui a partire da questa età si può avere conseguenze penali e civili. Comunque nel sud Europa va di lusso, uno può affermare quello che vuole e non ci sono conseguenze, negli altri paesi prevedono in genere pernottamento in strutture psichiatriche che possono essere anche vita natural durante.

Si vede che molti non sanno come funziona la giustizia ordinaria sulla diffamazione, che vorrebbe questo personaggio, la persona offesa deposita al tribunale civile la richiesta di giudizio ( che ovviamente può essere oppure non essere presa in considerazione) allegando le perplessità , cioè comunicazioni private, testo incriminato, comunicazioni tra i legali delle due parti, copie di posta raccomandata, dati su telefonate etc, alla parte chiamata in causa viene ordinato e riceve copia della documentazione allegata da chi ha reclamato di richiedere un giudizio, entro un termine normalmente di 2 settimane, ma può essere anche inferiore in base al paese, dopo di che il giudice che ha in mano la documentazione di entrambi vede se ci possono essere ipotesi di reati penali perseguibili, in questo caso li passa alla procura che d' ufficio deve verificare e perseguire , altrimenti ne non ci sono presupposti viene rigettata con la motivazione ( userà altri sinonimi ma non cazzaro :-) ) , oppure viene inviata alle parti la convocazione alla udienza . Non ho idea come funziona in Italia , ma normalmente alla prima udienza per cause civile non è' obbligatoria la presenza di legali, che se ci sono prendono atto delle parole espresse dal giudice, e poi la persona chiamata in giudizio ha un tot di giorni per accettare la conciliazione oppure non accettarla oltre alla eventuale sanzione amministrativa e le spese processuali in genere a metà se ci sono da parte di entrambi degli sovrapposizione di ragione ( come nel caso dei divorziati per esempio) ma può' dare anche le spese processuali ad uno delle parti o percentuali diverse, che normalmente sono già anticipate per metà a meno che uno o le parti abbiano una assicurazione di responsabilità civile per questo gli altri paesi hanno una giustizia civile molto più veloce. mai queste polemiche hanno epiloghi come in Italia , la causa civile non determina una condanna , ma una sentenza passata in giudicato, che può prevedere sanzioni amministrative, costi, risarcimenti, che poi si sbandiera nei giornali, vedi la farsa dei certificati penali che chiaramente scrivono nulla che Travaglio si porta sempre appresso. Sono fatti privati che hanno avuto bisogno di una sentenza passata in giudicato per determinare.
Det.Conan
#44 Det.Conan 2016-09-18 12:04
«Dovremo anche spiegare perché, più che in Medio Oriente e negli Stati Uniti, è proprio in Italia e in Francia che si sta giocando la partita per il futuro della democrazia mondiale...»

A questo possiamo già rispondere.
E le risposte sono Front National e Movimento 5 Stelle.
Sono gli unici veri due partiti di massa "alternativi al NWO" che possono prendere il potere e senza fare alleanze in due fra gli stati chiave del potere mondiale.
Sì,l'Italia è fra gli stati chiave del potere mondiale anche se cercano di farvi pensare il contrario.
Una loro presa del potere in uno di questi due stati cambierebbe la politica a livello mondiale creando un effetto domino spaventoso.
redazione
#45 redazione 2016-09-18 12:04
Trovo curioso che il vero manicheismo si stia manifestando proprio in questa discussione. O Magaldi è credibile, oppure è un cazzaro assoluto. Non c'è via di mezzo. Nessuno viene minimamente sfiorato dall'idea che esista una zona grigia, tra il bianco e il nero. Una zona nella quale l'autore si destreggia fra quello che sa e quello che non può dire, fra quello che non sa e che magari ha aggiunto intuitivamente, fra quello che magari gli hanno raccontato, e lui ha riferito in buona fede pur essendo una bugia, fra quello che gli FA COMODO raccontare, per motivi personali, e quello che invece preferisce tacere per gli stessi motivi...

Niente. O è tutto credibile, o è un cazzaro assoluto. (Certo che così si fa meno fatica, il cervello non deve sforzarsi più di tanto).

La stessa cosa avviene per tutti personaggi controversi: David Icke, Mauro Biglino, Corrado Malanga... O geni assoluti, o fuffari comprovati. E noi, con un semplice interruttore SI-NO ci togliamo di mezzo la fatica di pensare.
horselover
#46 horselover 2016-09-18 12:07
un complotto che va avanti da secoli portato avanti dalle persone più potenti o è un invenzione propagandistica (la chiesa da sempre ce l'ha con ebrei e massoni) o è un complotto inconcludente
fratetac
#47 fratetac 2016-09-18 12:09
Questo libro è una mistificazione della vera realtà che sta AL DI SOPRA delle logge massoniche.
Consiglio a tutti di andarsi a leggere i "Protocolli dei Savi di Sion", un documento apocrifo pubblicato più di un secolo fa, apocrifo ma evidentemente basato su un vero programma concepito da prima ancora e oggi in fase di piena attuazione.
Purtroppo sembra si sia persa completamente la memoria storica del perché gli ebrei siano sempre stati confinati cercando di contenere le loro sete di denaro e potere e il loro odio razzista verso i cristiani. Dalla rivoluzione francese in poi gli ebrei hanno intrapreso un inesorabile cammino per la conquista del potere mondiale. Il "popolo eletto" come si definiscono è destinato da Dio a governare su tutti. L'odio che nutrono per i cristiani a cui fanno risalire le cause della distruzione del tempio e della loro diaspora è sempre stato noto fino a quando loro non hanno conquistato anche tutti i mezzi di informazione deformando la storia e tacitando completamente tali aspetti.
La favola dello sterminio degli ebrei da parte di Hitler per via della razza ariana è evidentemente una favola senza senso. Perché mai solo gli ebrei e non i turchi, gli arabi, gli africani, gli italiani...? Sicuramente i nazisti ci avranno messo dentro anche il discorso della razza ariana ma questo non era il vero motivo del loro accanimento contro gli ebrei. Basta un po' di logica per capirlo. Ma questo non si evince più dai testi di storia.
Non ho idea da dove venga fuori il numero di 6 milioni di vittime ebree nei campi di concentramento, io credo siano molti di meno. Ricordo che la popolazione mondiale attuale di ebrei si aggira sui 13-14 milioni, questo dovrebbe far pensare. Sicuramente 6 milioni è un numero gonfiato ed è servito anch'esso alla causa della nascita dello stato canaglia di Israele, come hanno ammesso anche alcuni eminenti esponenti sionisti. Durante la II guerra i sionisti ladri e terroristi in palestina si sono rifiutati di accettare la migrazione degli ebrei tedeschi offerta da Hitler in cambio di denaro. La ragione poi ammessa era che l'olocausto sarebbe servito, come poi è stato, alla causa del nuovo stato canaglia una volta finita la guerra.
Le massonerie tutte si trovano ad un livello inferiore rispetto alla cerchia dei Savi di Sion e sono utilizzate da questi per lo scopo finale. Tutto il resto è solo rumore e fumo per noi.

Ricordo per chi non se ne fosse ancora accorto che gli ebrei, pur essendo un virgola,sputo % della popolazione mondiale, ricoprono la maggior parte dei posti di potere, posseggono la quasi totalità dei mezzi di informazione e la quasi totalità delle varie organizzazioni finanziarie e tutte le più grosse società di investimento. Verificare per credere...
Mrexani
#48 Mrexani 2016-09-18 12:37
Redazione
Citazione:
Nessuno viene minimamente sfiorato dall'idea che esista una zona grigia, tra il bianco e il nero. Una zona nella quale l'autore si destreggia fra quello che sa e quello che non può dire, fra quello che non sa e che magari ha aggiunto intuitivamente
In generale, il problema non è tanto che esista questa zona grigia, certo esiste anche nell'autore più rigoroso; quanto quello nostro di dover destreggiarci in mezzo al nuvolone grigio, senza la minima indicazione da parte di chi quel nuvolone grigio ha partorito.
varim
#49 varim 2016-09-18 12:50
Giulietto Chiesa dice che Putin non fa parte di logge massoniche, Gioele Magaldi si. Boh, chi ci capisce...
Ghilgamesh
#50 Ghilgamesh 2016-09-18 12:56
Citazione Redazione:


Niente. O è tutto credibile, o è un cazzaro assoluto. (Certo che così si fa meno fatica, il cervello non deve sforzarsi più di tanto).


Il problema qui è la fonte ... SE, come dice lui è un gran maestro massone, ALLORA non può parlare della sua organizzazione senza subire conseguenze (spesso gravi!) SE può parlarne non è un gran maestro e rimane solo il cazzaro.

Ci trovo molte differenza fra un Malanga o un Biglino, che sono umani e possono sbagliare, ma che parlano di cose che conoscono e di cui possono parlare, rispetto a questo.

Questo sembra uno che ha provato a entrare nella massoneria SENZA riuscirci, ALLORA si è creato il suo movimento (il grand'oriente democratico è na cazzata sua, con buona pace di Sertes) ... ma non si capisce CHI gli avrebbe fornito le informazioni, visto che lui e la massoneria, non hanno nulla a che fare.

Su un sito si legge che il buon Giolele Magaldi, sarebbe stato gran maestro del GOI dal 2010 ... cosa difficile, VISTO che dal 1999 al 2014 lo è stato Gustavo Raffi! Cosa che spinge decisa verso al qualifica di CAZZARO per il buon Gioele!

Se interessati, qui rovate anceh l'elenco COMPLETO dei gran maestri d'oriente: it.wikipedia.org/wiki/Grande_Oriente_d%27Italia

Il buon Gioele, curiosamente NON compare!
Ghilgamesh
#51 Ghilgamesh 2016-09-18 12:59
Citazione horselover:
un complotto che va avanti da secoli portato avanti dalle persone più potenti o è un invenzione propagandistica (la chiesa da sempre ce l'ha con ebrei e massoni) o è un complotto inconcludente


Comandano il mondo da tipo 5000 anni ... se me lo chiami "complotto inconcludente"! ^__^

Tu sei contrario ai TTIP? Spera lo siano anche loro, altrimenti te li sorbirai!
Mica male come inconcludenza di un complotto!
incredulo
#52 incredulo 2016-09-18 13:08
Quello che viene visto come un "complotto" secolare impossibile, in quanto TUTTI i personaggi storici erano affiliati alla Massoneria, è solo una percezione fuorviante della realtà.

Non c'è NESSUN "complotto" massonico in atto, ma è la struttura stessa della società moderna ad OBBLIGARE chi voglia scalare i vertici del Potere ad entrare in Massoneria.

Se non entri in Massoneria oggi, non sei nessuno all'interno del modello piramidale della società in cui viviamo.

Per il resto concordo con coloro che hanno definito questo libro un'operazione volta a mistificare il vero stato delle cose e a confondere le idee più che a chiarirle.

Nessun massone può rivelare i segreti della Massoneria in pubblico, quindi questo libro è chiaramente funzionale ad uno scopo ben preciso, che non è certamente quello della Verità, perchè la Verità è il nemico più grande per la Massoneria, altrimenti sarebbe un'organizzazione che agirebbe nella Luce e nella chiarezza e non nell'ombra.

Qui di seguito il giuramento che l'apprendista massone è obbligato ad effettuare per potere entrare nel mondo massonico:

«Liberamente, spontaneamente, con pieno e profondo convincimento dell’animo, con assoluta e irremovibile volontà, alla presenza del Grande Architetto dell’Universo, prometto e giuro di non palesare giammai i segreti della Massoneria, di non far conoscere ad alcuno ciò che mi verrà svelato, sotto pena di aver tagliata la gola, strappato il cuore e la lingua, le viscere lacere, fatto il mio corpo cadavere e in pezzi, indi bruciato e ridotto in polvere, questa sparsa al vento per esecrata memoria di infamia eterna. Prometto e giuro di prestare aiuto e assistenza a tutti i fratelli liberi muratori su tutta la superficie della terra, prometto e giuro di consacrare tutta la mia esistenza al bene e al progresso della mia patria, al bene e al progresso di tutta l’umanità, prometto e giuro di adempiere ed eseguire tutte le leggi, i regolamenti e le disposizioni tutte nell’Ordine e di portare ossequio e obbedienza alla suprema autorità e a tutti quanti sono i miei superiori. Prometto e giuro di conservarmi sempre onesto, solerte e benemerito cittadino ossequiente alle leggi dello stato, amico membro della mia famiglia e massone per abbattere sempre il vizio e propugnare la virtù. Prometto e giuro di non attentare all’onore delle famiglie dei miei fratelli. Finalmente giuro di non appartenere ad alcuna società che sia in opposizione con la libera massoneria, sottoponendomi rispetto alle pene personali più gravi e terribili’.»

Credere che un'organizzazione di bugiardi impuniti con pretese di potere assoluto sul mondo, come è in effetti quella massonica, sia divisa in "buoni e cattivi", sia divisa fra chi opera per il bene e chi opera per il male, è come credere alla supercazzola dei mitici "servizi segreti deviati" contrapposti a quelli "sani" che operano per il bene della Nazione, un vero must della disiformazione di regime da sempre.
polaris
#53 polaris 2016-09-18 13:08
Un documento vero può raccontare il falso e un documento falso può raccontare il vero.

Edit: Ha ragione Mazzucco: non può essere o tutto vero o tutto falso, la realtà è molto più complessa. Io prendo per buono quanto detto da Wilhelm Reich "Tutti hanno ragione in un modo o in un altro". Nessuno ha mai completamente torto o completamente ragione, ci sono sempre diverse sfumature o errori di ragionamento dovuti all'umana finitezza. In ogni scritto, in ogni opinione c'è sempre qualcosa che vale la pena essere salvato.
veritassaphinho
#54 veritassaphinho 2016-09-18 14:14
Citazione Det.Conan:
«Dovremo anche spiegare perché, più che in Medio Oriente e negli Stati Uniti, è proprio in Italia e in Francia che si sta giocando la partita per il futuro della democrazia mondiale...»

A questo possiamo già rispondere.
E le risposte sono Front National e Movimento 5 Stelle.
Sono gli unici veri due partiti di massa "alternativi al NWO" che possono prendere il potere e senza fare alleanze in due fra gli stati chiave del potere mondiale.
Sì,l'Italia è fra gli stati chiave del potere mondiale anche se cercano di farvi pensare il contrario.
Una loro presa del potere in uno di questi due stati cambierebbe la politica a livello mondiale creando un effetto domino spaventoso.


Non ne sarei tanto sicuro che sia il Front National ed il M5S possano essere alternativi a qualcosa, l' FN ha qualche carta in più , inoltre fanno parte di una oscura organizzazione Groupe Europe des nations et des libertés (ENL) che sembrerebbe essere la versione 3.0 del stay Behind , mi sa che ti sei confuso con la influenza che il FN ha. La differenza sostanziale tra FN e M5S, che uno può influenzare e l' altro resta come una talpa sottoterra in attesa del 50% +1 , nessuno menziona che che la politica possa essere rappresentativa e condivisione del governo ( a parte inciucci o governi allargati o alleanze) e lo stato gestito da funzionari e la politica essere superpartes allo stato, cambia il modo ma la sostanza è la stessa, dal bipolarismo siamo passati al tripolarismo , niente di nuovo e niente all' orizzonte che possa prevedere cambiamenti da influenzare questo presunto NWO.

Il NWO esiste dal 1958, non da poco tempo e si chiama WTO , FMI , OMNI ed altre organizzazioni internazionali anche se poco rilevanti oppure ininfluenti, il WTO è l' espressione del dominante, e le altre organizzazioni a cascata, ( con i 277.000 mila voti statunitensi, gli altri 184 paesi membri assieme non raggiungono i voti Usa) infatti in queste organizzazioni non si ha un voto per nazione come direbbe il buon senso o come noi pensiamo dovrebbe essere la normalità ( l' ovvio non lo guarda mai nessuno) , ma si acquistano voti con la quota associativa annuale, ed è l' organizzazione che ha gestito la piramide della predatorieta' attraverso il FMI , la banca mondiale con l' austerità dagli anni 60, prima il terzo mondo, poi i paesi leggermente più in via di sviluppo, raggiungendo oggi il secondo mondo ( il sud Europa e cercando di distruggere o rendere meno potenti i Brics) . Francia, UK, fanno parte in questa piramide predatoria al gradino inferiore degli USA , ecco perché ad Italia , Spagna non sarà mai permesso fare default, in quanto la Francia che economicamente e' debole sarebbe quella che perderebbe un paio di scalini e sarebbe la prossima.

La scusa di Europa , euroscettici etc, sono palliativi , la BCE comunque emette moneta intera sia che sia nella forma fisica e sia che sia elettronica, a fare il debito pubblico aumentare solo le banche commerciali ( gli stati sprecano ma non è' la voce più importante del debito pubblico) , infatti i paesi che hanno problemi di debito pubblico sono quelli che permettono alle banche commerciali e finanziarie di produrre una moneta parallela con mutui ( negli altri paesi usano l' ipoteca) carte revolving, finanziamenti di consumo, etc. Se le banche usassero soldi dei loro correntisti oppure soldi provenienti dalla BCE che devono tenere a bilancio visto che si tratterebbe di moneta reale ed intera il debito pubblico non crescerebbe anzi la tendenza sarebbe in direzione dello zero. Sono le banche commerciali e le finanziarie che creano dal nulla denaro, lo prestano, gli interessi si trasformano in denaro vero, che va ad erodere la ricchezza del paese e di conseguenza diventare un ammanco di cassa che bisogna appianare con titoli di stato. Se gli italiani, gli spagnoli, i portoghesi, i greci avessero fatto più attenzione quando il centro e nord Europa aveva messo la pulce nell' orecchio che questi paesi vivevano al di sopra delle loro possibilità non avrebbero i problemi odierni. Sicuramente ora qualcuno tirerà fuori che abbiamo molto risparmio privato, che è' vero ovviamente, ma non va a pagare il debito pubblico, perciò ininfluente dal punto di vista economico.

Mai sentito dire dal M5S la parola austerità come dagli altri partiti ovviamente , se non verso noi quando è' arrivato il tempo di farci i conti ( piramide predatoria menzionata più su') ma l' Africa ed i paesi sottosviluppati la parola austerità invece la conoscono da molti decenni, finché i petrodollari ci arricchivano andava bene, anche se era sulla pelle degli altri) Inoltre sono quelli che con i referendum del 2011 ( il più grande inciucio della storia) con 2 quesiti parzialmente abrogativi hanno di fatto assieme a di Pietro, PD, movimenti vari tipo popolo viola fatto una campagna dei 4 SI con assieme anche Berlusconi, ed il quesito su di lui fu un inganno visto che la corte costizionale lo avrebbe bocciato in ogni caso, ed i tontoloni ci hanno abboccato , di fatto gli italiani hanno permesso che l' acqua potesse essere sia pubblica e sia privata a discrezione, e che ci fosse il più grande depenalizzazione della storia verso Enel e banche italiane che violavano un referendum del 1987 sul nucleare. Certo anche votando no a questi 2 quesiti ci sarebbe stata la stessa cosa, ma ci sarebbe stata comunque una verifica se in conflitto con altre leggi, e comunque delle discussioni successive oltre al parere delle corti di diritto nel caso non si fosse raggiunto il quorum.
Aironeblu
#55 Aironeblu 2016-09-18 14:28
Citazione Ksitigarbha80:
Buonasera, vorrei sapere da airone o da quelli che hanno letto il libro di Magaldi se parla anche del piano Kalergi sulla paneuropa e in quali termini. Tengo a precisare che non mi invogliano questo genere di libri, qui come ha giustamente sottolineato aironeblu sembra più una lotta tra cattivi e cattivvisimi che non una diatriba tra buoni e cattivi.


Del piano Kalergi ne parla eccome e lo dipinge a tinte pastello come un nobile intento di liberare l'umanità da fascismi e nazionalismi per raggiungere un utopica società di uguali lineri e senza distinzioni: la stessa propaganda che ci propone quotidianamente il mainstream.
Addirittura mette a inizio di un capitolo il manifesto di ventotene di quel coglione di Spinelli in contrapposizione al mein kempf di Hitler, con la esplicita conclusione che il solo modo di evitare di ricadere nella barbarie nazista è quello di accogliere a braccia aperte gli Stati Uniti di Europa di Monet e Kalergi....
È prorio su questo punto che il libro ha iniziato a prendere un odore Meno gradevole.
Aironeblu
#56 Aironeblu 2016-09-18 14:34
Citazione MrNobody:
Dico solo una cosa: ho ascoltato la sua intervista sul blog di byoblu e nn viene mai pronunciata la parola e b r e i. E a quanto pare, dall indice piu su pubblicato, credo che nemmeno nel suo libro ce ne sia traccia.
Parlare di massoneria senza parlare di logge ebraiche è come parlare de vino senza parlare dell uva.
E ho detto tutto


E infatti come volevasi dimostrare il libro di Magaldi è una continua sviolinata alla razza eletta, con tutto il classico repertorio di olocausti, denuncia dell'antisemitismo e reductio ad hitlerum di chi ostacola il libero esplicarsi del grande piano giudaico.
ulisse g
#57 ulisse g 2016-09-18 14:40
Citazione Redazione:
Trovo curioso che il vero manicheismo si stia manifestando proprio in questa discussione. ... O Magaldi è credibile, oppure è un cazzaro assoluto. E noi, con un semplice interruttore SI-NO ci togliamo di mezzo la fatica di pensare.


mi è tornato in mente questo articolo:

luogocomune.net/.../4401-la-guerra-delle-etichette
Aironeblu
#58 Aironeblu 2016-09-18 14:53
Citazione horselover:
un complotto che va avanti da secoli portato avanti dalle persone più potenti o è un invenzione propagandistica (la chiesa da sempre ce l'ha con ebrei e massoni) o è un complotto inconcludente


Inconcludente? Rovesciare tutte le monarchie europee e sostituirle con le odierne oligarchie plutocratiche mascherate da democrazia ti sembra nulla? Ifiltrarsi nelle stanze del potere, organizzare rivolgimenti e assassinare i governanti della quasi totalità delle nazioni occidentali, non è una cosa che si fa in 5 minuti.
veritassaphinho
#59 veritassaphinho 2016-09-18 14:54
Citazione ulisse g:
Citazione Redazione:
Trovo curioso che il vero manicheismo si stia manifestando proprio in questa discussione. ... O Magaldi è credibile, oppure è un cazzaro assoluto. E noi, con un semplice interruttore SI-NO ci togliamo di mezzo la fatica di pensare.


mi è tornato in mente questo articolo:

luogocomune.net/.../4401-la-guerra-delle-etichette



Hihihi essere anziani, esperti ( esperto in portoghese si traduce furbo, mentre l' esperto e' especialista, da noi opinionista una via di mezzo tra le due versioni) oppure rottamatori non è sinonimo di essere saggi

Comunque le parole delle varie propagande on/off servono a creare scuse, che come il Q.lo tutti ne abbiamo una
Anteater
#60 Anteater 2016-09-18 15:00
Esistono i massoni e i supermassoni, le logge e le superlogge.Gioele Magaldi, quarantenne libero muratore di matrice progressista, ha consegnato all’editore Chiarelettere (che figura tra gli azionisti di questo giornale) un manoscritto sconcertante e che sarà presentato domani sera alle 21 aRoma, a Fandango Incontro. Il libro, anticipato ieri dal sitoaffaritaliani.it, è intitolato Massoni società a responsabilità illimitata, ma è nel sottotitolo la chiave di tutto: La scoperta delle Ur-Lodges. 
i.static.linkiesta.it/.../... www.ilfattoquotidiano.it/.../1220062

Citazione:
L'apparizione dei regimi comunisti e fascisti sarebbe il risultato di autentici «esperimenti sociali» decisi a tavolino L'apparizione dei regimi comunisti e fascisti sarebbe il risultato di autentici «esperimenti sociali» decisi a tavolino 
Questo è vero...

Citazione:
Che il libro sia potente lo dimostrano le sue vendite. 
Questo è falso...

Citazione:
«Dovremo anche spiegare perché, più che in Medio Oriente e negli Stati Uniti, è proprio in Italia e in Francia che si sta giocando la partita per il futuro della democrazia mondiale...»
Questo commento dimostra che fondamentalmente questo libro è spazzatura...

Questo è vagamente migliore.... decamentelibera.blogspot.ch/.../...


Quanto ci sarebbe da dire su questa marmellata di potere..lo scheletro del comando:...Un giorno è il bilderberg...l'altro giorno sono ebrei...poi saranno i gesuiti..opus dei.. e liberazione dalla comunione...povero popolo...pronto ad addentare i segreti del mondo..in un osso col midollo infettato dal morbo di  Creutzfeldt-Jakob...


RedazioneCitazione:
Trovo curioso che il vero manicheismo si stia manifestando proprio in questa discussione. O Magaldi è credibile, oppure è un cazzaro assoluto. Non c'è via di mezzo. Nessuno viene minimamente sfiorato dall'idea che esista una zona grigia, tra il bianco e il nero. Una zona nella quale l'autore si destreggia fra quello che sa e quello che non può dire, fra quello che non sa e che magari ha aggiunto intuitivamente, fra quello che magari gli hanno raccontato, e lui ha riferito in buona fede pur essendo una bugia, fra quello che gli FA COMODO raccontare, per motivi personali, e quello che invece preferisce tacere per gli stessi motivi...
E no cara Redazione...questo "uomo" è complice della apposita confusione...se una cosa è segreta di più degli stessi segreti di Stato...non certo esce un libro credibile...e io non applaudo certo alla gradazione dei grigi spulciati tra imprecisioni e facsimili....

RedazioneCitazione:
Niente. O è tutto credibile, o è un cazzaro assoluto. (Certo che così si fa meno fatica, il cervello non deve sforzarsi più di tanto).

La stessa cosa avviene per tutti personaggi controversi: David Icke, Mauro Biglino, Corrado Malanga... O geni assoluti, o fuffari comprovati. E noi, con un semplice interruttore SI-NO ci togliamo di mezzo la fatica di pensare.
Adesso sdoganiamo Icke e le sue lucertole....tanto ha detto anche cose realistiche...
Su Malanga poi entriamo nella prima fase per rinunciare alla razionalità...penetrando nel patologico!
Mischiar Biglino con questi due è "cattiveria"...

Slobbysta
Aironeblu
#61 Aironeblu 2016-09-18 15:14
Citazione Ghilgamesh:


Il problema qui è la fonte ... SE, come dice lui è un gran maestro massone, ALLORA non può parlare della sua organizzazione senza subire conseguenze (spesso gravi!) SE può parlarne non è un gran maestro e rimane solo il cazzaro.




Citazione:
@Incredulo:
Nessun massone può rivelare i segreti della Massoneria in pubblico,
In realtà riguardo a questa contraddizione risponde lo stesso Magaldi nella sua introduzione: i segreti massonici da non rivelare non sono il fatto che Putin appartenga a tale loggia, o che tal altra sia responsabile di un determinato evento, ma sono i segreti di natura iniziarica, quelle verità accessibili solo agli iniziati, a cui egli non fa la minima allusione.
Riguardo al discorso delle fonti, poi, come egli stesso precisa, se un libro di 600 pagine di natura divulgativa dovesse essere corredato di note e fotocopie di documenti a piè di pagina per ogni affermazione fatta, ne risulterebbe un impluvblicavile tomo di 5000 pagine.
A me come prova della veridicità delle sue "rivelazioni" basta il fatto che nessuno, nè i Bush, nè Putin, nè la Merkel, Gorbachev, Hollande, Renzi, d'Alema, Berlusconi, Napolitano, Draghi, Agnelli, Montezemolo, Elkan, De Benedetti, il Papa, i vescovi o i cardinali citati abbiano mosso la minima denuncia per togliersi l'etichetta di massoni accollatagli da Magaldi. Un po' strano, no?
jck74
#62 jck74 2016-09-18 15:35
@Pyter
Concordo sulla possibilità di eliminare buona parte delle biblioteche esistenti, specialmente testi di storia. La vera forza di una fonte risiede (come siamo abituati a fare su internet, almeno quelli di noi che non detengono una verità assoluta ) nella sua incrociabilità con altre, ovvero nella possibilità di trovare ragionevoli riscontri sorretti dalla logica. Citando l'esempio di un documento autentico ma che dichiara il falso, potremo tirare in ballo il buon Erodoto, considerato il padre della storia. Egli afferma che la grande piramide di Cheope venne costruita in vent'anni. Tale segmento temporale era preso per buono da un manuale che dovetti studiare in preparazione dell'esame di storia antica, che specificava candidamente il numero di blocchi (2.500.000) di calcare da 2,5 tonnellate che costituiscono il rivestimento esterno. Ora, basta dividere il numero dei blocchi per il tempo disponibile per rendersi conto che ci troviamo di fronte ad una cagata pazzesca, di fantozziana memoria. Possibile che l'esimio storico non avesse provato a fare questa operazioncella? In questo caso, aldilà della malafede o incompetenza dello storico che permise che questa pagina fosse pubblicata, perlomeno abbiamo i riferimenti per poter svolgere i nostri ragionamenti. Il fatto che manchi un'indicazione sulla fonte massonica ci pone, per l'appunto, di fronte ad una scelta radicale: credere o non credere. E' una differenza non da poco, per quanto riguarda il metodo. Vorrei ricordare che l'unica disciplina esatta è la matematica. Per tutto il resto dobbiamo rassegnarci all'approssimazione ma, ripeto, indicazione delle fonti, possibilità di effettuare raffronti e buon senso ci permettono di elaborare un'opinione propria. Magaldi, togliendoci questa opzione, impedisce questo processo. Ciò non toglie, ribadisco, che pure da un testo carente nelle indicazioni bibliografiche ci sia materiale in grado di sollecitare la curiosità e indurre ragionamenti, senza per questo divenire un sostenitore del Movimento Roosevelt o un estimatore (o denigratore) di Magaldi.
incredulo
#63 incredulo 2016-09-18 16:00
Aironeblu


Citazione:
In realtà riguardo a questa contraddizione risponde lo stesso Magaldi nella sua introduzione: i segreti massonici da non rivelare non sono il fatto che Putin appartenga a tale loggia, o che tal altra sia responsabile di un determinato evento, ma sono i segreti di natura iniziarica, quelle verità accessibili solo agli iniziati, a cui egli non fa la minima allusione.
Ciao Aironeblu... ;-)

Se ti rileggi il giuramento dell'apprendista massone, vedrai che esiste un patto di fratellanza fra i massoni che impedisce di disonorare in un qualche modo gli altri fratelli massoni.

Non si tratta affatto solo del divieto di rivelare i segreti di natura iniziatica, rigido divieto che naturalmente esiste, ma dell'impossibilità di fare azioni che mettano in difficoltà pubblicamente i fratelli e disonorino la Massoneria nel suo complesso.

L'appartenenza a quel mondo è un'appartenenza di Anima e corpo.

Vendi l'Anima per il Potere ed il danaro, storia vecchia.... ;-)

Citazione:
Riguardo al discorso delle fonti, poi, come egli stesso precisa, se un libro di 600 pagine di natura divulgativa dovesse essere corredato di note e fotocopie di documenti a piè di pagina per ogni affermazione fatta, ne risulterebbe un impluvblicavile tomo di 5000 pagine.
Ma figurati, ma quando mai....

Questo libro non è una pubblicazione scientifica, ma un libro divulgativo che non ha bisogno di conferme certe a supporto e neanche di smentite.

Nel suo complesso è un libro innocuo per il Potere e serve solo per fare conoscere superficialmente la Massoneria nel suo complesso ai profani senza mai entrare in profondità o nel dettaglio.

Un'opera divulgativa di parte pensata apposta per i profani della questione che ne avranno una visione assolutamente superficiale e quindi di poco conto.

Citazione:
A me come prova della veridicità delle sue "rivelazioni" basta il fatto che nessuno, nè i Bush, nè Putin, nè la Merkel, Gorbachev, Hollande, Renzi, d'Alema, Berlusconi, Napolitano, Draghi, Agnelli, Montezemolo, Elkan, De Benedetti, il Papa, i vescovi o i cardinali citati abbiano mosso la minima denuncia per togliersi l'etichetta di massoni accollatagli da Magaldi. Un po' strano, no?
Assolutamente niente di strano.

Perchè sbattersi tanto e fare rumore su questo, a che pro?

Per "difendere la loro onorabilità".... :perculante:

Questa gente è abituata ad operare nell'ombra e nella menzogna, addirittura uno come Mario Monti, presidente della Trilaterale, uomo di Goldman Sachs e mondialista di punta ha affermato candidamente di non sapere neanche cosa sia la Massoneria.

Ormai è diventato evidente che esiste gente che opera al di sopra della LEGGE dei vari Stati nazionali, addirittura c'è chi lo afferma apertamente, come il mitico Silvietto nazionale che descriveva i giudici come malati mentali ed incapaci di giudicarlo, perchè l'unico giudizio che poteva ricevere era quello dei suoi pari.

Figurati cosa gli importa di smentire Magaldi... :pint:

Il 28 gennaio scorso respinse l'istanza di «legittimo sospetto» sul tribunale di Milano.
Il 29 Berlusconi annunciò a videocassette unificate che voleva farsi giudicare «solo dai miei pari».
veritassaphinho
#64 veritassaphinho 2016-09-18 16:10
Citazione Aironeblu:
Citazione Ghilgamesh:


Il problema qui è la fonte ... SE, come dice lui è un gran maestro massone, ALLORA non può parlare della sua organizzazione senza subire conseguenze (spesso gravi!) SE può parlarne non è un gran maestro e rimane solo il cazzaro.




Citazione:
@Incredulo:
Nessun massone può rivelare i segreti della Massoneria in pubblico,



A me come prova della veridicità delle sue "rivelazioni" basta il fatto che nessuno, nè i Bush, nè Putin, nè la Merkel, Gorbachev, Hollande, Renzi, d'Alema, Berlusconi, Napolitano, Draghi, Agnelli, Montezemolo, Elkan, De Benedetti, il Papa, i vescovi o i cardinali citati abbiano mosso la minima denuncia per togliersi l'etichetta di massoni accollatagli da Magaldi. Un po' strano, no?
Se l' etichetta viene data da un cazzaro, è' un problema di sanità mentale, non dei presunti coinvolti da dover reagire. Non conoscevo il personaggio in questione, ma ho letto i suoi vaneggiamenti su persone che sarebbero stati agenti stasi o collegati ad essa, curioso come sono ho controllato l' archivio digitale Argo di cui ho accesso in quanto faccio ricerche su altri fatti relativi al periodo storico oltre ad avere accesso a tutti gli archivi dei paesi membri dell' ente europeo della memoria e coscienza, dal 1990 l' archivio stasi e DDR sono accessibili e non esistono prove di documentazione distrutta, non figura nessuno nella parte digitalizzata ma la prossima volta che vado a Berlino andrò a verificare sulla parte cartacea le persone da lui menzionate, inoltre il personaggio non esiste nemmeno in altri archivi che sono totalmente digitalizzati ed aggiornati praticamente ogni giorno come quello europeo degli archivi.

Anche i cazzari possono far rivelazioni senza mostrare nulla con la scusa che ci vorrebbero 5000 pagine, almeno un paio di documenti come pulce nell' orecchio avrebbe potuto pubblicarli se effettivamente disponesse di qualcosa e non facesse solo illazioni ( trucchetto della mano nera, fai sentire la puzza di cadavere ma nascondi l' estinto) , almeno da verificare chi sarebbe coinvolto e se effettivamente esistono, visto che miriadi di documenti sono accessibili, non da tutti, ma sempre da molti.
Ghilgamesh
#65 Ghilgamesh 2016-09-18 16:39
Citazione Aironeblu:

In realtà riguardo a questa contraddizione risponde lo stesso Magaldi nella sua introduzione: i segreti massonici da non rivelare non sono il fatto che Putin appartenga a tale loggia, o che tal altra sia responsabile di un determinato evento, ma sono i segreti di natura iniziarica, quelle verità accessibili solo agli iniziati, a cui egli non fa la minima allusione.
Riguardo al discorso delle fonti, poi, come egli stesso precisa, se un libro di 600 pagine di natura divulgativa dovesse essere corredato di note e fotocopie di documenti a piè di pagina per ogni affermazione fatta, ne risulterebbe un impluvblicavile tomo di 5000 pagine.
A me come prova della veridicità delle sue "rivelazioni" basta il fatto che nessuno, nè i Bush, nè Putin, nè la Merkel, Gorbachev, Hollande, Renzi, d'Alema, Berlusconi, Napolitano, Draghi, Agnelli, Montezemolo, Elkan, De Benedetti, il Papa, i vescovi o i cardinali citati abbiano mosso la minima denuncia per togliersi l'etichetta di massoni accollatagli da Magaldi. Un po' strano, no?


Premesso che il giuramento (il primo e meno importante!) è stato divulgato anche qui ed è chiaro che non puoi parlar male della massoneria ... mentre dipingere tutti quelli che comandano come membri, di certo non è un complimento!
Rimane il piccolo problema che LUI si spaccia per un ex gran maestro, MA in realtà non lo è MAI stato!
Non ha mai superato alcun grado del rito scozese, figuriamoci se è arrivato come sostiene al trentesimo (che poi il massimo è il 33°, se devi sparar cazzate, almeno fallo in grande!)

Riguardo poi l'ultima cosa, quella che ti ha convinto ... non mi sembra che Icke abbia ricevuto molte denuncie da questi tizi ... è lui, oltre a vendere almeno 10 mila volte questo, oltre che dei massoni gli ha dato dei pedofili e degli alieni!
Anteater
#66 Anteater 2016-09-18 16:58
Citazione MrNobody:
Dico solo una cosa: ho ascoltato la sua intervista sul blog di byoblu e nn viene mai pronunciata la parola e b r e i. E a quanto pare, dall indice piu su pubblicato, credo che nemmeno nel suo libro ce ne sia traccia.
Parlare di massoneria senza parlare di logge ebraiche è come parlare de vino senza parlare dell uva.

E ho detto tutto


Questo non è vino...ma aceto...
Ma quali ebrei? Tutti? Certi? Che depistaggio...
È come quando si parla degli italiani...quegli stupidi luoghi comuni...che non distinguono Battiato dal classico siculo...che uno di Bari "alto" 1,50 sarebbe paragonabile ad un trentino che parla italiano con accento tedesco...
Tu non hai detto tutto, ma il nulla fritto nel niente...

Finché si citeranno gli ebrei come capro espiatorio...si dimostrerà solo l'oblio che la mente ha, verso la verità...MrNobody non c'è libro sull'esoterismo nazista che non sia scritto da un Jubreo...ma certamente non è sufficiente a farmi diventar il solito megafono di retoriche trite e ritrite..ma nettamente lontane da com'è organizzato il mondo...
Prova a fare una ricerca sugli ebrei cinesi....così mescoliamo le carte con papiri...a ognuno il suo grado/livello di sapere...

Slobbysta

PS....Estulin è ebreo oppure no? Ah ah...e la Thatcher?...non è certamente la domanda giusta...
NeWorld
#67 NeWorld 2016-09-18 17:47
Citazione Redazione:
Trovo curioso che il vero manicheismo si stia manifestando proprio in questa discussione. O Magaldi è credibile, oppure è un cazzaro assoluto. Non c'è via di mezzo. Nessuno viene minimamente sfiorato dall'idea che esista una zona grigia, tra il bianco e il nero. Una zona nella quale l'autore si destreggia fra quello che sa e quello che non può dire, fra quello che non sa e che magari ha aggiunto intuitivamente, fra quello che magari gli hanno raccontato, e lui ha riferito in buona fede pur essendo una bugia, fra quello che gli FA COMODO raccontare, per motivi personali, e quello che invece preferisce tacere per gli stessi motivi...

Niente. O è tutto credibile, o è un cazzaro assoluto. (Certo che così si fa meno fatica, il cervello non deve sforzarsi più di tanto).



La stessa cosa avviene per tutti personaggi controversi: David Icke, Mauro Biglino, Corrado Malanga... O geni assoluti, o fuffari comprovati. E noi, con un semplice interruttore SI-NO ci togliamo di mezzo la fatica di pensare.


Standig Ovation Massimo. ;-)

Molti di quelli che hai citato mischiano il vero con il falso e questo costringe ad un enorme sforzo la nostra capacità di percezione della realtà.
In qualsiasi caso per leggere tutto nel modo corretto è indispensabile una base che sia SOLIDA e SICURA.
Ossia parto da un informazione certa e poi verifico.
E oggi le certezze purtroppo sembrano sparite.
Si mette in dubbio tutto e tutti.

Ognuno sceglie la SUA base di partenza.
IO ho scelto la mia e mi sta dando grandi soddisfazioni in quanto riesco a rispondere
alle domande più complesse in un modo logico e razionale.
Risponde sopratutto alla domanda principe di tutto: PERCHE'

La stragrande maggioranza delle persone non condivideranno il mio punto di vista.
Ma vi dico una cosa. Non mi interessa.
30 anni di verifiche e ricerche personali oramai rendono inattaccabili i punti principali della mia visione delle cose.

So solo una cosa ..la cosa peggiore della ricerca del vero è ciò che noi desideriamo.
I nostri desideri influiscono così tanto sulla nostra visione della realtà che la stravolgono.
La vera onestà sta nel accettare quello che è evidente e basta: se mi piace, e se non mi piace.

Io ho fatto così. E ho risposte.
Poi come le userò dipende da me. (spero bene)

Saluti
watch_out
#68 watch_out 2016-09-18 21:10
Magaldi fa parte di un format internazionale che serve a rilanciare l'immagine della massoneria a livello mondiale. Quello che scrive, i nomi che fa, sono materiale trito e ritrito che per lo più era già ampiamente disponibile e noto. Che scoperta è che tutti i politici di un certo livello sono massoni? E' la scoperta dell'acqua calda, se uno avesse anche il minimo dubbio basta togliere l'audio alla TV o al Tubo e vedere la gestualità e le strette di mano, quella è la prova del 9 che fa capire un pò di più sul grado e l'appartenenza e certifica l'affiliazione.

Tutto quello che scrive Magaldi non solo è concordato con i suoi maestri ma è stato ripreso, in diverse lingue, in altre pubblicazioni fotocopia. Io la chiamo "massoneria for dummies" dove si rivela, si fa per dire, solo quello che fa comodo. Mi dispiace ma non esistono massoni "buoni" o "cattivi", progressisti o conservatori, esistono solo massoni che lavorano incessantemente, in modo per lo più inconsapevole, alla realizzazione della "Grande Opera". Volente o nolente chi è nella massoneria porta avanti un programma imperscrutabile, è uno schiavo dell'elite che lo utilizza come pedina perché nessuno sa veramente da chi arrivino gli ordini che vanno eseguiti, senza fiatare. Da notare come il Magaldi, fervente sionista, ometta di dire cosa è veramente la massoneria: cioè l'ebraismo per i gentili che non possono accedere in alcun modo ai gradi superiori del potere riservati a chi è nel B'nai n B'rith, un livello riservato ai soli ebrei. Da notare altresì come il Magaldi si dimentichi di dire chi è il grande architetto, l'occhio di Horus. E' Lucifero, cosa che si appende solo al 33esimo grado. Ecco chi servono i gentili, servono Luficero, in un giogo inventato appositamente per i goyim. Parlare di massoneria senza parlare di esoterismo e occultismo equivale a mistificare completamente la sua essenza e i suoi presupposti.

In sintesi la massoneria è il sistema di servitù del potere costituito e funziona grazie al giuramento, la segretezza e la ritualità di origine babilonese ed egizia con cui si crea lo schiavo. Funziona più o meno come Scientology, un sistema di lavaggio del cervello che crea fedeli servitori a cui affidare i vari livelli, finanziari, sociali e politici che controllano la società a vari livelli per conto dei veri padroni.

Più sopra si diceva che Putin non è massone. Mi dispiace per Giulietto Chiesa ma è falso, storicamente il KGB ha sempre addestrato i suoi ufficiali attraverso la massoneria del Royal Arch e Putin viene da lì. Una volta affiliati alla masoneria non c'è via di uscita, si resta massoni per sempre, quindi dire che Putin non è massone non solo è falso ma è un'insulto all'intelligenza perché basta guardarlo in certi eventi pubblici, anche recenti, per averne l'assoluta certezza. Le società segrete sono tante, si chiama impropriamente massoni personaggi che hanno appartenenze a culti diversi ma alla fine il succo del discorso è che anche ai massimi gradi si è messi ad una catena perché sopra alle varie appartenenze c'è una cerchia ristretta che ha un ricambio solo a livello dinastico, si resta lì fino alla morte in sostanza. La massoneria non fa accedere a livelli di conscienza superiori o al potere vero, è una forma dorata di schiavitù che serve a mantenere lo status quo attraverso fedeli servitori che non sanno nemmeno quali siano i fini ultimi o cosa sai davvero la Grande Opera, ingranaggi che quanto più sono ricattabili, spregiudicati, debosciati, psicopatici e ottusi hanno maggiori possibilità di arrivare a cariche importanti nella piramide monca il cui vertice / Olimpo però è, non a caso, anche iconograficamente, irraggiungibile
Aironeblu
#69 Aironeblu 2016-09-18 21:11
Citazione:
@Neworld
Ognuno sceglie la SUA base di partenza. IO ho scelto la mia e mi sta dando grandi soddisfazioni in quanto riesco a rispondere alle domande più complesse in un modo logico e razionale. Risponde sopratutto alla domanda principe di tutto: PERCHE' La stragrande maggioranza delle persone non condivideranno il mio punto di vista. Ma vi dico una cosa. Non mi interessa. 30 anni di verifiche e ricerche personali oramai rendono inattaccabili i punti principali della mia visione delle cose.
A questo punto saremmo curiosi di conoscere quale sia la tua visione delle cose a proposito dell'argomento in questione, il libro di Magaldi.
Aironeblu
#70 Aironeblu 2016-09-18 21:38
@Incredulo, @Gilgamesh, @Veritasshapinho

Sull'attendibilità di Magaldi, e sulla veridicità di una fonte in genere, credo abbia risposto molto bene @Jck74:
Citazione:
La vera forza di una fonte risiede (come siamo abituati a fare su internet, almeno quelli di noi che non detengono una verità assoluta ) nella sua incrociabilità con altre, ovvero nella possibilità di trovare ragionevoli riscontri sorretti dalla logica.
Io naturalmente non ho come voi la minima possibilità di verificare Direttamente nessuna di queste affermazioni, ma confrontandole con altre tesi e versioni dei fatti che a mio giudizio sono attendibili - e che non hanno nulla a che vedere con Magaldi - trovo che tutto quadri perfettemente., allo stesso modo in cui per l'11 set tutto quadra con le demolizioni controllate, per intenderci.

Quanto al giuramento, l'adepto non deve rivelare i segreti iniziatici, e non deve commettere atti che possano nuocere o mettere in cattiva luce i fratelli... DELLA SUA APPARTENENZA.
Non quelli delle altre logge a cui non è affiliato e per le quali non ha prestato alcun giuramento.

Insomma, ho la vaga impressione che stiate giudicando un libro che non avete letto: vi invito a leggerne almeno la prima parte e valutare in seguito la veridicità delle affermazioni riportate.
Poi, riguardo alle opinioni con cui Magaldi accompagna queste affermazioni, cercando di tirare il lettore dalla sua parte, il discorso è tutt'altro.
jck74
#71 jck74 2016-09-18 22:14
Citazione Aironeblu:
@Incredulo, @Gilgamesh, @Veritasshapinho

Insomma, ho la vaga impressione che stiate giudicando un libro che non avete letto: vi invito a leggerne almeno la prima parte e valutare in seguito la veridicità delle affermazioni riportate.
Poi, riguardo alle opinioni con cui Magaldi accompagna queste affermazioni, cercando di tirare il lettore dalla sua parte, il discorso è tutt'altro.


Quoto. Non fa una piega.
Approcciarsi con animo sereno a ciò che appare assurdo è la principale dote di un intelletto curioso.
Anteater
#72 Anteater 2016-09-18 23:19
watch_outCitazione:
Da notare come il Magaldi, fervente sionista, ometta di dire cosa è veramente la massoneria: cioè l'ebraismo per i gentili che non possono accedere in alcun modo ai gradi superiori del potere riservati a chi è nel B'nai n B'rith, un livello riservato ai soli ebrei. Da notare altresì come il Magaldi si dimentichi di dire chi è il grande architetto, l'occhio di Horus. E' Lucifero, cosa che si appende solo al 33esimo grado. Ecco chi servono i gentili, servono Luficero, in un giogo inventato appositamente per i goyim. 
Mah...sionismo ed ebraismo nello stesso guanto...un pugno all'ignoranza...qui non si capisce se questi massoni vanno in sinagoga o basta abbiano la sola mamma che fa Mahler o Bennet di cognome... e se il padre fa Cohen e la madre è gentile...sto figlio potrà scalare 33 gradini e conoscere la "Luce"?

A volte mi domando se lo si faccia apposta di generalizzare così pesantemente ignorando che il vero bersaglio non è davanti al muro del pianto con persone che fanno avanti/dietro con la testa...
Certo i gentili saranno inferiori...ma non certo per chi comanda sul serio...
www.retaggio.it/onomastica/ebrei/

Citazione:
Una volta affiliati alla masoneria non c'è via di uscita, si resta massoni per sempre, quindi dire che Putin non è massone non solo è falso ma è un'insulto all'intelligenza perché basta guardarlo in certi eventi pubblici, anche recenti, per averne l'assoluta certezza.
Ma Putin è ebreo?...e Prodi? Bush?Berlusconi?....e che significa esserlo...un sefardita ha vantaggi nell'essere massone? Da bimbo credevo anch'io di aver capito che dietro gli ebrei ci fosse del marcio...poi incrociando dati e parlando con persone chiave ho vagamente capito l'andazzo...

....una volta ho incontrato un gran maestro ad un ricevimento...aveva una fascia in polyester in stile miss...un po' di spillette in un goffo vestito...non mi è sembrato una mazza...e non certo perché era del sud...
Un vero "massone" non si mette il cappuccio con candele ed esoterismo medioevale...ma gestione delle capacità cerebrali con aiutino...

Slobbysta

L'acqua proviene dai vegetali...(chissà cosa vorrà dire...)
Ghibellino
#73 Ghibellino 2016-09-19 05:10
E' l'ennesima bufala data in pasto ai lettori per creare confusione utile a chi sta creando la Repubblica mondiale, informata ai valori della massoneria (quella vera!)! La massoneria è solo una, non ha divisioni rilevanti al suo interno, poiché i valori e gli ideali che la connotano sono gli stessi per tutti, così come le strategie! Si inventa una "massoneria progressista" quindi "buona", al solo scopo di far passare attraverso questa, come positivi gli ideali massonici (governo unico mondiale venato di gnosticismo: l'ONU; laicismo, omologazione dei popoli, religiosa e sessuale, distruzione della famiglia e dell'identità di genere, ecc. ecc.). Ed attribuendo alla presunta "massoneria conservatrice" cattiva, tutto ciò che molti, sia pure confusamente (oggi è diventata una moda parlare, spesso a sproposito, di Poteri Forti, tanto che questo li favorisce!) oggi forse vanno capendo: crisi economica, disoccupazione, atteggiamento aggressivo-repressivo di alcuni Stati (USA in primis) ecc.! Come dire: "denunciamo e combattiamo la massoneria cattiva e aderiamo a quella "buona"..." Così i fessi abboccano e aderendo a quella "buona" non sanno che in realtà stanno servendo la vera massoneria, perché l'altra è solo un'invenzione per attirare verso quella unica e vera!
Potrebbe anche trattarsi di un semplice "libraccio" scritto con l'unico intendo di vendere per accaparrare soldi, sfruttando la moda di cui sopra! Comunque dire che "il fascismo fu un espediente sociale della massoneria" (sic!) e al contempo ammirare il massone Rooswelt è veramente ridicolo e pagliaccesco! Il fascismo, anche se subì l'infiltrazione di alcuni massoni che avrebbero voluto deviarne il percorso, fu un loro accanito avversario! Che dire delle leggi antimassoniche promulgate da Mussolini?! E della guerra mondiale che il fascismo combatté contro USA, Gran Bretagna, URSS ecc., paesi governati da massoni?! Come non ricordare la suprema figura di GIOVANNI PREZIOSI, uno dei più fervidi antimassoni e fascista coerente?! Suvvia!
Aironeblu
#74 Aironeblu 2016-09-19 08:27
@Ghibellino
D'accordo con le tue considerazioni sul fascismo, che Magaldi sembra voler forzatamente includere nel ventaglio delle sperimentazioni massoniche, ma che storicamente è stato fatto fuori proprio per il suo amtagonismo verso le organizzazioni occulte. Si potrebbe al limite ipotizzare che la massoneria abbia inizialmemte favorito il fascismo, ma non di certo affermare che il fascismo era un regime di stampo massonico.

Invece Riguardo all'ipotesi che la massoneria sia una sola, senza divisioni interne, credo che ti sbagli di grosso, per semplici e logiche ragioni:
- la prima è la diversificazione delle diverse logge, che nel corso della storia sono state centinaia, se non migliaia, sparse nei vari angoli del pianeta. Sarebbe molto improbabile e logisticamente difficile che siano tutte coordinate da un'unica visione (magari quella che oggi si identifica con le ambizioni mondialiste delle lobbies ebraiche) e non avrebbe nemmeno senso, altrimenti si tratterebbe di succursali di un'unica grande loggia con gli stessi identici ordinamenti, la stessa identica struttura organizzativa, gli stessi identici ideali e lo stesso identico nome in ogni parte del mondo. Cosa quanto mai lontana dalla realtà: pensa che W.A.Mozart fu avvelenato a 34 anni proprio perchè voleva tirarsi fuori dalla sua loggia di apprtenenza per crearne una nuova, con princìpi più alti e nobili, cosa che non è stata gradita dai suoi fratelli di grembiule.
- Una seconda ragione è quella delle dinamiche con cui da sempre hanno funzionato i rapporti umani all'interno delle società: il fatto che nascano associazioni segrete e complotti di individui verso altri individui è (ahimè) una delle tendenze basilari della natura umana. È qualcosa che avviene spontaneamente già nei bambini che nei loro giochi si accordano di nascosto per fregare gli altri scambiandosi le carte sotto il tavolo, ed è una cosa diffusissima nel mondo del commercio dove due venditori si accordano di nascosto per tenere alti i prezzi. Identificare questa tendenza spontanea con un enorme operazione a livello globale guidata da un'unica mente è qualcosa di piuttosto azzardato...
- Una terza ragione può essere l'evidente diversificazione nelle finalità perseguite dalle varie associazioni massoniche: se le più potenti che oggi riecono a controllare la maggior parte delle centrali di potere mondiali (di cui Magaldi fa nomi e cognomi) hanno come fine evidente il dominio sull'intero pianeta attraverso un governo unico, vi sono centinaia di logge minori che non sono per nulla interessate al potere, ma hanno mantenuto lo spirito originario della massoneria, che si pone come obbiettivo l'elevazione spirituale dell'uomo. Suonerà strano a qualcuno, ma la massoneria originariamente nasce come associazione segreta per proteggersi dalle persecuzioni di regimi totalitari e per sviluppare e tramandare in segreto il sapere "proibito" perchè in comtrasto con il potere dominante. Ne è un celebre esempio Giordano Bruno: certe cose, o le trattavi di nascosto o finivi sul rogo.

Pertanto, sì, esistono profonde differenze tra gli orientamenti delle diverse "fratellanze", e non bisogna mettere nello stesso paniere persone come Carpeoro, evidentemente spinto da motivazioni umanistiche e culturali, con gente come i vari Soros, Brezinsky, Rockfeller(s) e le loro ambizioni di dominio.
Qualche commento sopra dicevo che esistono solo massonerie "peggiori" e massonerie "meno peggiori"; devo correggermi, esistono anche massonerie "buone", che perseguono la conoscenza e l'elevazione spirituale, ma a livello dei giochi di potere sono assolutamente irrilevanti, proprio perchè non è il loro fine quello di "dominare" il mondo. Purtroppo mi sembra che la Thomas Paine, come la Fondazione Roosvelt di Magaldi, non appartengano a questa innocente categoria, ma a quella delle "meno peggio".
invisibile
#75 invisibile 2016-09-19 09:12
A proposito di manicheismo facile, e comodo...

...anche metterla sul piano "il fascismo/nazional/blablabla è contro la massoneria, e quindi so' bravi ragazzi perché i massoni so' cattivi", non scherza in quanto a manicheismo infantile e di facile consumo.

Non sfiora nemmeno l'anticamera del cervello che anche la guerra "tra cattivi" è possibile. No, è come nelle favole, c'è il cavaliere senza macchia e l'orco cattivo.

Sempre il solito problema, si vuole delegare le facoltà peculiari dell'essere umano perché usarle è tanto faticoso, e così si cade preda dei soliti squali solo che son vestiti con i colori che "ci piacciono".
gnaffetto
#76 gnaffetto 2016-09-19 09:28
Ghilgamesh
#77 Ghilgamesh 2016-09-19 10:33
Citazione watch_out:
Tutto quello che scrive Magaldi non solo è concordato con i suoi maestri ma è stato ripreso, in diverse lingue, in altre pubblicazioni fotocopia.


Il problema che state (nuovamente) ignorando, è che Magaldi NON è un massone, quindi NON ha maestri!
Al limite ha concordato tutto con l'editore! ^__^


Citazione:
Aironeblu La vera forza di una fonte risiede (come siamo abituati a fare su internet, almeno quelli di noi che non detengono una verità assoluta ) nella sua incrociabilità con altre, ovvero nella possibilità di trovare ragionevoli riscontri sorretti dalla logica.
Vero Airone, il problema nuovamente, è che il tizio in questione, è un cazzaro!
Un esempio per capirci, se Massimo avesse aperto questo sito spacciandosi per un regista vincitore di premi Oscar, credi che saresti qui?
Nonostante il sito contenga molte cose sostanzialmente vere e verificabili ... se l'autore mi parte MENTENDO schifosamente, io non ci perdo neanche 5 minuti!

Citazione:
Insomma, ho la vaga impressione che stiate giudicando un libro che non avete letto: vi invito a leggerne almeno la prima parte e valutare in seguito la veridicità delle affermazioni riportate.
Ne ho verificata una, quella in cui LUI sostiene di essere stato un gran maestro massone ... cosa FALSA!
Ma davvero devo perderci altro tempo?
Con sto ragionamento potete continuare a vedervi filmati di 4 ore dei terrapiazzisti o leggere tutti i libri di Attivissimo ... io se proprio non c'ho un cazzo da fare, preferisco drogarmi! ^__^
robcoppola
#78 robcoppola 2016-09-19 11:02
Citazione:
Trovo curioso che il vero manicheismo si stia manifestando proprio in questa discussione. O Magaldi è credibile, oppure è un cazzaro assoluto. Non c'è via di mezzo. Nessuno viene minimamente sfiorato dall'idea che esista una zona grigia, tra il bianco e il nero. Una zona nella quale l'autore si destreggia fra quello che sa e quello che non può dire, fra quello che non sa e che magari ha aggiunto intuitivamente, fra quello che magari gli hanno raccontato, e lui ha riferito in buona fede pur essendo una bugia, fra quello che gli FA COMODO raccontare, per motivi personali, e quello che invece preferisce tacere per gli stessi motivi...

Niente. O è tutto credibile, o è un cazzaro assoluto. (Certo che così si fa meno fatica, il cervello non deve sforzarsi più di tanto).

La stessa cosa avviene per tutti personaggi controversi: David Icke, Mauro Biglino, Corrado Malanga... O geni assoluti, o fuffari comprovati. E noi, con un semplice interruttore SI-NO ci togliamo di mezzo la fatica di pensare.
Ottima riflessione.

Cadendo nella trappola degli opposti (se non è buono allora è cattivo) non si fa altro che alimentare la più grande arma di controllo che hanno i super predatori (oligarchia dominante) verso la massa, il "divide et impera".

Infatti l'unico risultato certo che otterremo sarà sempre una lunga serie di battaglie tra ego invece di una maggiore chiarezza/comprensione del fenomeno/evento che abbiamo davanti.
Calvero
#79 Calvero 2016-09-19 11:53
Citazione Redazione:
come si materializza questo scontro, in modo visibile anche per noi?

Grazie.


Massimo, in parte la risposta l'hanno già data. Ovviamente hai ragione quando sostieni che non si può pensare in bianco e nero in merito alla credibilità di tesi così complesse, ma come forse si evidenzia, in realtà: di falso problema trattasi. In primis gli studi che parlano egregiamente di come la massoneria (che poi è solo un livello dell'Agenda) agisce, sono studi che partono dall'esterno.

Ad esempio, che mi sono fatto il culo per 15 anni in questo senso, ti posso dire che per comprendere certi "giochi" i puntini devi unirli andandoti a studiare cose che sono lontane. In primis bisognerebbe studiare l'uomo e - antropologicamente - l'evoluzione strutturale delle società e delle culture (intese sempre in senso antropologico e non nozionistico).

Prima di rispondere direttamente, va detto che oltre l'intervento di Incredulo - che ha già dato una buona illuminazione sul caso, ci sono anche le parole di Watch_Out:

Citazione:
che serve a rilanciare l'immagine della massoneria a livello mondiale.
Il nocciolo in realtà sta tutto qui.

Ed è quello che accade a più livelli. Per diversi aspetti è anche quello che è accaduto all'inaugurazione del TUNNEL in Svizzera, ricordi la discussione con Roberto55? :-D ... si tratta di un processo teso a portare la coscienza collettiva ad un piano di accettazione dei giochi in corso. Ed è a più livelli. Anche a livello scolastico, musicale e cinematografico. Ad esempio, rispetto ad un Icke, o ad un Hancock , questo libro diciamo che può essere utile storiograficamente, proprio lì dove si dice che non è attendibile. Ma è meno affidabile sui perché. Poiché dice - - - > ANCHE < - - - come le cose sono andate. Ma non è questo il punto. Un piano, quello che "viviamo", che non prevede la nostra posizione in merito, bensì quella delle nuove generazioni. Comunque la nostra generazione la pensi: è morta: è acqua passata: non macina più ...

... e, non solo:

... oltre a non macinare più, siamo noi che ci prodighiamo per rimanere sempre indietro.

Quindi torno alla tua domanda iniziale:

Citazione:
come si materializza questo scontro, in modo visibile anche per noi?
Non c'è in realtà uno scontro, ma un processo.

Prova a vederla così (con una domanda/esempio retorico):

- all'interno del Vaticano e del suo potere, quello che si estende sul pianeta, quali scontri potrebbero esservi al punto tale che si dovrebbero cambiare i suoi scopi? La risposta è: nessuno.

Se c'è uno scontro e una battaglia, è solo degli spiriti.
Non c'è nulla da stupirsi.
Miliardi di persone si inginocchiano di fronte a uno vestito da pesce e di bianco, ed è considerato plausibile solo perché è alla luce del sole. E ovviamente ogni albero ha le sue radici, sveglia ;-)

Che uno ci creda o meno, il nocciolo atomico è a livello metafisico, lì dove regna la Conoscenza e la cultura non è contemplata. La cultura è per il popolame e, a seconda dei livelli, per i Kapò.
incredulo
#80 incredulo 2016-09-19 14:23
C'è veramente bisogno del libro di Magaldi per capire la vera natura del mondo?

Concordo con Calvero, questo libro è stato pensato per la nuove generazioni, per abituarle a ciò che solo 60 anni fa era considerato un attentato alla libertà.

Per noi "vecchi" basta questo video a ricordarcelo.... :pint:

Aironeblu
#81 Aironeblu 2016-09-19 15:26
Citazione Ghilgamesh:

Il problema che state (nuovamente) ignorando, è che Magaldi NON è un massone, quindi NON ha maestri!
Al limite ha concordato tutto con l'editore! ^__^
(...)
Nonostante il sito contenga molte cose sostanzialmente vere e verificabili ... se l'autore mi parte MENTENDO schifosamente, io non ci perdo neanche 5 minuti.
(...)
Ne ho verificata una, quella in cui LUI sostiene di essere stato un gran maestro massone ... cosa FALSA!
Ma davvero devo perderci altro tempo?


Sei la primissima persona che sento affermare che Magaldi non è un massone. Magari hai ragione, magari nemmeno Renzo Piano è un architetto, o Picasso un pittore, o De Andrè un cantautore, tutto può essere... Bisognerebbe però come minimo dimostrarlo, e sbugiardare tutte le tv, i giornali, i siti mainstream e alternativestream che continuano impunemente ad affermare che lo sia.
NeWorld
#82 NeWorld 2016-09-19 15:27
Citazione Aironeblu:
Citazione:
@Neworld
Ognuno sceglie la SUA base di partenza. IO ho scelto la mia e mi sta dando grandi soddisfazioni in quanto riesco a rispondere alle domande più complesse in un modo logico e razionale. Risponde sopratutto alla domanda principe di tutto: PERCHE' La stragrande maggioranza delle persone non condivideranno il mio punto di vista. Ma vi dico una cosa. Non mi interessa. 30 anni di verifiche e ricerche personali oramai rendono inattaccabili i punti principali della mia visione delle cose.


A questo punto saremmo curiosi di conoscere quale sia la tua visione delle cose a proposito dell'argomento in questione, il libro di Magaldi.
Ok premetto che la mia visione delle cose parte dalla mia certezza personale che esistano forze spirituali (esseri veri e propri non formati di materia) che influiscono sugli esseri umani. In primis l'essere Supremo ossia il Creatore che ha e rivendica il DIRITTO di governare sugli esseri umani,diritto che non sta esercitando per motivi che ora non sto a spiegare.
Oltre a questo ci sono moltissimi altri esseri spirituali creati sempre dal Supremo che gli sono fedeli. Uno su tutti.

Nel contempo uno di questi esseri si è ribellato al Supremo,portandosi dietro una schiera di ribelli,che hanno messo in dubbio il DIRITTO del Supremo al dominio universale. Anche gli esseri umani hanno scelto per la stragrande maggioranza la ribellione,ossia l'INDIPENDENZA dal Supremo.

Tutta la storia umana è il risultato di questa situazione. Il principale ribelle con i suoi seguaci ha influenzato gli esseri umani in particolare cercando di controllare chi detiene il potere. Questo è in fin dei conti il VERO fautore del Nuovo Ordine Mondiale che altro non è che il contrapposto del Regno di Dio.

Scopo principale del nemico:

Allontanare il più possibile e con ogni mezzo gli esseri umani da DIO,prima di subire l'annientamento. (ossia..io devo morire? allora me ne porto il più possibile con me...)

Così nell'ultimo secolo sono sorti concetti prima impensabili quali: Inesistenza di Dio e di tutto il mondo spirituale,teoria evolutiva e big bang,fino alle più recenti teorie sugli alieni (che basta fare un po di ricerche e capirete che sono gli stessi personaggi che si sono ribellati a Dio),teoria dell'inesistenza di Cristo,o ridimensionamento a semplice essere umano.

Ora arrivo al libro di Magaldi: Come non esistono magia bianca e nera,sono frutto entrambe della stessa mano..non esiste massoneria buona e cattiva ,anche queste sono frutto della stessa mano e i riti magici sono il nesso di collegamento.
Un rito magico serve a evocare gli esseri spirituali nemici dell'uomo. Anche se loro possono presentarsi in altra veste,il risultato è identico.
Il problema quindi è di NON ESSERE INGANNATI.

Che vi piaccia o no LORO esistono. Che vi piaccia o no noi NON siamo esseri indipendenti,ma dipendiamo dal nostro Creatore,che vi piaccia o no dovrete prendere una posizione. Anzi lo state già facendo. Spero per voi che sia la migliore. Io mi trovo ogni giorno ad esaminare se la mia lo è.

E la mia ricerca continua...

Buona ricerca a tutti!
Aironeblu
#83 Aironeblu 2016-09-19 15:37
@Calvero, @Incredulo

Possiamo anche dire senza grande timore di sbagliare che la mossa di Magaldi è stata dettata dalla necessità di correre ai ripari una volta che sulle organizzazioni massoniche si sta iniziando a fare un po' di luce e si sta rapidamente diffondendo (almeno tra i "complottari") la consapevolezza del loro potere assolutamente illegittimo. E in questo caso credo che l'iniziativa non sia partita direttamente da Gioele Magaldi, ma da qualche gradino sopra di lui.
Aironeblu
#84 Aironeblu 2016-09-19 15:57
@Neworld
Ti ringrazio per la risposta, che, vuoi per la brevità, vuoi per l'audacia delle affermazioni, non può non esporsi a facili critiche, che da parte mia non ci saranno, anche perchè mi sembra che la tua visione non si allontani molto da quella del cristianesimo, con la figura del Creatore e dell'angelo ribelle Lucifero.
Diciamo che il discorso si sposta sul piano della fede dove i giudizi di tipo razionale non hanno molta presa... Buona ricerca.
Ghilgamesh
#85 Ghilgamesh 2016-09-19 15:59
Citazione Aironeblu:


Sei la primissima persona che sento affermare che Magaldi non è un massone. Magari hai ragione, magari nemmeno Renzo Piano è un architetto, o Picasso un pittore, o De Andrè un cantautore, tutto può essere... Bisognerebbe però come minimo dimostrarlo, e sbugiardare tutte le tv, i giornali, i siti mainstream e alternativestream che continuano impunemente ad affermare che lo sia.


Curioso tu mi chieda di fare una cosa, che ho già fatto! ^__^

Allora, intanto va definito COSA intendi tu per massone?
Se basta essere dentro un qualsiasi "grande oriente", posso fare un'associazione anche io e mi prenderesti per massone?
Per me, per sapere qualcosa, (dato che ci ha fatto un libro, dovrebbe sapere qualcosa!) devi aver superato alcuni riti iniziatici nell'associazione ufficiale! (se sei arrivato almeno al 30° grado sai qualcosa, ma dovresti essere arrivato al 33° per avere un quadro d'insieme che il Magaldi sostiene di avere!)

Nel suo sito si legge che infatti è stato maestro venerabile del GOI dal 2005 (www.grandeoriente-democratico.com/.../) ... e qui RICITO quanto avevo già scritto: Citazione:

Se interessati, qui trovate anceh l'elenco COMPLETO dei gran maestri d'oriente: it.wikipedia.org/wiki/Grande_Oriente_d%27Italia
Nel momento in cui, il nome di Magaldi NON compare in questo elenco, se vuole è lui a dover dimostrare di esserci stato!
Aironeblu
#86 Aironeblu 2016-09-19 16:41
Citazione Ghilgamesh:

Nel suo sito si legge che infatti è stato maestro venerabile del GOI dal 2005


Bene, andiamo a leggere il testo che citi come prova lampante della falsita' del "cazzaro" Magaldi:

Citazione:
Dal sito GRANDEORIENTEDEMOCRATICO:

Nel frattempo, sin dal 1998, Gioele Magaldi viene iniziato Libero Muratore nella Loggia “Har Tzion/Monte Sion” n°705 all’Oriente di Roma, all’Obbedienza del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani. Qui, in una delle officine massoniche più prestigiose del GOI (specializzata, tra le altre cose, nella ricerca esoterica tout-court e negli studi ermetico-kabbalisti in particolare), percorre tutto il cursus honorum, sino a diventarne Maestro Venerabile nel 2005 (anno in cui consegue anche l’iniziazione al 30°grado del Rito Scozzese Antico ed Accettato).
Ora, se spegni la modalita' onesta' intellettuale e leggi in queste righe quello che hai gia' deciso a priori di voler leggere, puoi anche intendere che Magaldi dichiara di essere diventato nel 2005 il Maestro venerabile (ovvero la piu' alta carica) del GOI, cosa contraddetta dal fatto che in realta' a quell'epoca era Raffi il maestro Venerabile.
Se invece recuperi un briciolo di obbiettivita' nel giudizio e rileggi attentamente, scopri che c'e' scritto che Magaldi e' diventato nel 2005 Gran Maestro Venerabile... della loggia Monte Sion di Roma, affiliata (sotto obbedienza) al Grande oriente d'Italia.
Poteva magari sorgerti qualche dubbio leggendo la frase per come e' scritta, in italiano corretto, senza sovvertire i ruoli di soggetto, verbo e complemento oggetto... oppure, se non sei molto ferrato in grammatica italiana, facendo attenzione ai significati delle parole: gli "studi ermetico'kabbalisti" mi pare siano piu' appropriati alla loggia Monte Sion che a quella del grande oriente d'Italia...


Se poi fossi cosi' intellettualmente aperto da volerti togliere ogni dubbio, potresti addirittura approfondire la ricerca e scoprire come sul sito della fondazione roosvelt di Magaldi (movimentoroosevelt.com/.../...), proprio parlando della pubblicazione di "Massoni", venga riportato che:

Citazione:
Nel novembre 2014, Gioele Magaldi (storico, politologo, filosofo, ex Maestro Venerabile della Loggia “Monte Sion di Roma”, già membro della Ur-Lodge “Thomas Paine”, Gran Maestro del Movimento d’opinione massonico “Grande Oriente Democratico” e vario altro), pubblicherà Massoni. Società a responsabilità illimitata. La scoperta delle Ur-Lodges, affermando che «la pubblicazione di Massoni. Società a responsabilità illimitata e de Il Potere globale e i suoi Venerabili Maestri costituisce una clamorosa e definitiva dichiarazione di guerra ai progetti di involuzione oligarchica, tecnocratica e antidemocratica distillati presso le più reazionarie e neoaristocratiche fra le Ur-Lodges contemporanee».
Ragion per cui, recuperato il lume del giudizio e individuato chi sia il vero cazzaro (sto scherzando, naturalmente), vale la pena di tornare indietro e dare un'occhiata alle pagine di Magaldi su cui stiamo discutendo. :pint:
horselover
#87 horselover 2016-09-19 18:29
una setta segreta di cui si trovano i membri su wikipedia che dopo tanti secoli è ancora a complottare non si sa bene contro chi visto che si crede che controlli tutto. come gli immancabili ebrei, stiamo attenti a non cadere nella propaganda religiosa
Ghibellino
#88 Ghibellino 2016-09-20 05:44
PER AIRONEBLU:

No amico, sbagli di grosso! La massoneria è solo una, suddivisa certo in molte logge e tra loro gerarchicamente strutturate (si pensi a una piramide), ma è solo una, con valori e obiettivi, e finanche spesso strategie, uguali per tutti! La massoneria ha creato gli USA ed è stata la fautrice del pensiero liberale e borghese-capitalistico; allo stesso tempo ha finanziato i socialismi, in primis quello marxista e quindi l'URSS, cioè il comunismo! Come mai ha sostenuto due ideologie opposte che sono state in procinto di scatenare con la Guerra Fredda la Terza Guerra Mondiale?! Intanto entrambe le ideologie si sono ispirate all'Illuminismo e alla Rivoluzione Francese con i suoi ipocriti ideali di "Libertà, Fraternità, Uguaglianza", nei quali ha avuto un ruolo significativo e dominante la massoneria; quindi entrambe in realtà sono state espressioni del pensiero massonico: la prima incarnando il ceto borghese-capitalistico e la seconda il ceto proletario, ma entrambe portatrici degli ideali massonici, che miravano alla distruzione di valori ritenuti dai massoni "arcaici" e "criminali" (sic!): la spiritualità, la religione, la diversità del valore umano, ecc. ecc.; strumentalizzando per raggiungere tali scopi, gli eccessi che effettivamente i poteri "tradizionali" (clero e nobiltà), tradendo se stessi, avevano compiuto. Ora essendo due ideologie ispirate dagli stessi ideali morali e culturali (tra questi il cosmopolitismo e il cosiddetto "progresso" materialisticamente inteso e il laicismo e l'ateismo), non da quelli politici, poiché ad esempio il liberalismo vuole il parlamentarismo e la libertà economica, mentre il comunismo si basa sulla "dittatura del proletariato" (in realtà una oligarchia che ha preteso di rappresentare il proletariato) e il potere accentrato in una struttura appunto oligarchica tipo i Soviet in URSS, collettivi, comuni, ecc., paradossalmente hanno entrambe visto affermarsi come ispiratori, sostenitori e guide, personaggi massoni: Marx era massone, tutti i capi della Rivoluzione d'Ottobre del '17 erano massoni; Rooswelt e Churchill e molti intellettuali liberali erano massoni come ora! La stessa Rivoluzione bolscevica fu finanziata dai liberali massoni americani; ed anche così si spiega l'alleanza USA-URSS durante la Sec. G. Mond. Dunque non è difficile capire che, pur apparendo ostili e in competizione, ed in un certo senso lo sono state, in realtà nei loro più alti vertici e negli ideali, liberalismo e comunismo, con modalità diverse, hanno cercato di raggiungere gli stessi obiettivi ed abbattere gli stessi nemici: duramente e apertamente il comunismo, con una certa sottigliezza e tattica ed in maniera "soft", il liberalismo! Cosa ha fatto il comunismo alla religione? L'ha distrutta con l'ateismo di Stato! E il liberalismo? Ha imposto un laicismo ad oltranza dissacratore della spiritualità! Ce ne sono tanti di esempi dove comunismo e liberalismo hanno cercato di conseguire gli stessi obiettivi in nome dei comuni ideali massonici, ma qui non posso dilungarmi! Alla fine quando non è servito più, il comunismo è stato abbandonato ed ha preso definitivamente il sopravvento il liberalismo capitalistico, fautore del NWO; anche il comunismo, su ispirazione massonica, vagheggiava un mondo senza Stati e religioni, con una umanità omologata, al grido di "Proletari di tutto il mondo unitevi!", proprio quello che sta succedendo ora con l'avvento imminente della Repubblica mondiale gnostico-massonica, incarnata dall'ONU! Questo significa che i massoni possono anche appartenere a logge diverse, di paesi lontani per cultura e quant'altro, possono trovarsi in schieramenti politici diversi e professare ufficialmente una religione diversa, avere strategie e talune idee finanche diverse, possono anche tra loro talvolta non essere d'accordo e litigare, ma nella sostanza posseggono, gira che ti rigira, gli stessi ideali ed obiettivi!!! Sia che siano intellettuali o economisti, politici o religiosi ecc. ecc., gli ideali e gli obiettivi non cambiano! Chi pensa il contrario, di massoneria e Poteri Forti non capisce nulla! Non è mai esistita una massoneria "buona" ed una "cattiva": la massoneria è sempre stata malvagia ed antitradizionale, almeno con certezza dal 1717, anno in cui si unificarono le quattro logge di Londra, creando la massoneria speculativa che è quella che oggi e da allora, si è imposta a tutti i livelli! E' esistita una massoneria buona, ad esempio nel Medioevo, ma questa nulla aveva a che fare con quella attuale, in quanto era metafisica e non esaltava la "dea ragione", come insegna il grande J. Evola! Il resto sono solo fantasticherie o peggio tattiche massoniche per ingannare gli sprovveduti che crederanno all'esistenza di una "buona massoneria" (sic!) o nella migliore delle ipotesi, timidi tentativi di qualche associazione che forse cerca di rifarsi all'antica massoneria spirituale del Medioevo (quella dei Templari per intenderci)! Ma ci riuscirà? Solo il tempo lo dirà! Per ora vedo solo confusione e ambiguità, soprattutto quando sento dire che tale presunta "buona" massoneria si basa sull'umanesimo (sic!)... Ed ecco che rispunta un concetto caro ai massoni (l'uomo innalzato a Dio di luciferiana memoria!). Altro che "massonerie buone" o "meno peggiori"!!! Un ultima cosa: la vera massoneria non ha come obiettivo il denaro e il potere economico e cose affini! Sono spesso dei potenti che col denaro e l'influenza che hanno possono comprarsi chiunque! Neanche il potere politico fine a se stesso è l'obiettivo dei massoni: spesso già ce l'hanno! Politica ed economia materialisticamente intesi, per loro sono solo mezzi e non fini! La massoneria ha degli obiettivi morali e spirituali soprattutto (certo RIVOLTANTI per un vero TRADIZIONALISTA!), di una spiritualità (anche il laicismo in tal caso è solo un mezzo) venata di gnosticismo luciferiano (vi dice niente una certa Madame Blavatsky e la Società Teosofica e una certa Alice Bailey e il Lucis Trust, un tempo Lucifer Trust, questa ispiratrice di una preghiera a Lucifero all'ONU, che viene recitata da tutti i membri delle N. U.?) che sta realizzando e che si concretizzeranno con la loro forse prossima Repubblica mondiale!
qilicado
#89 qilicado 2016-09-20 10:07
A me l'anti massoneria mi ispira sempre quattro risate. :perculante:

Per lei esiste solo la massoneria e il cattolicesimo, visto che, di solito, chi è anti massone è anche cattolico.
Come se tutti gli altri popoli non avessero anche loro le loro società segrete, con i loro rituali, le loro magie e i loro capi invisibili.
Ad esempio, se non ci fosse stata la volontà di certe società segrete africane verso lo schiavismo negriero dal 1492 in poi, non sarebbe potuto nascere il mondo globalizzato che oggi noi conosciamo: niente oro americano, niente traffici oceanici, niente di niente, perché è la forza lavoro degli schiavi che ha permesso inizialmente questo e ha poi dato la base di lancio all'uso della forza lavoro salariata. Quella "libera" e "uguale" della rivoluzione francese.
Bella gente è anche quella che ha trasformato il proletariato cinese in una sorta di robot senza anima. Oppure, bella la società indiana divisa in caste, e con le vedove che seguono i mariti sul rogo.

In più, hanno la menoria corta fino all'anno zero. Come se tutti i grandi "fattacci" della storia abbiano avuto inizio con la morte di cristo e sono proseguiti con i nemici del cristianesimo. Come se i problemi veri siano iniziati nella modernità e non addirittura nella preistoria.

Se ne parlerà un giorno, che assieme alla fiumana di gente che sta venendo in Europa, ci sono anche tanti di queste elite extracomunitarie?

Per riassumere. Il detto popolare è "il più pulito ha la rogna".
Aironeblu
#90 Aironeblu 2016-09-20 14:33
@Ghibellino

Confondi LE massonerie con LA massoneria, nella fattispecie quella ebraica sostenitrice e promotrice di tutte le piacevoli cose che hai elencato.

Ma dire che
Citazione:
La massoneria è solo una, suddivisa certo in molte logge e tra loro gerarchicamente strutturate
e' come dire che non esistono mafia siciliana, camorra e 'ndrangheta, mafia russa, israeliana, statunitense e cinese, ma solo un'unica mafia divisa in succursali che domina dappertutto.
veritassaphinho
#91 veritassaphinho 2016-09-20 14:45
L' unica massoneria che esiste si chiama WTO ( nata nel 1984 o giù di lì ) i proprietari gli USA con i 276.000 voti, sono gli stessi che da 8 decadi controllano fondo monetario ( in genere mettono un francofono alla guida) , la banca mondiale, l' OMNI ed altre organizzazioni, esclusa l' ONU che ha il veto da alcuni , ma solo un voto per nazione. Tutto il resto considerata massoneria, poteri occulti, etc sono paraocchi per tonti.
Ghibellino
#92 Ghibellino 2016-09-20 18:11
Citazione veritassaphinho:
L' unica massoneria che esiste si chiama WTO ( nata nel 1984 o giù di lì ) i proprietari gli USA con i 276.000 voti, sono gli stessi che da 8 decadi controllano fondo monetario ( in genere mettono un francofono alla guida) , la banca mondiale, l' OMNI ed altre organizzazioni, esclusa l' ONU che ha il veto da alcuni , ma solo un voto per nazione. Tutto il resto considerata massoneria, poteri occulti, etc sono paraocchi per tonti.


Complimenti per l'ignoranza!
Ghibellino
#93 Ghibellino 2016-09-20 18:20
Citazione veritassaphinho:
L' unica massoneria che esiste si chiama WTO ( nata nel 1984 o giù di lì ) i proprietari gli USA con i 276.000 voti, sono gli stessi che da 8 decadi controllano fondo monetario ( in genere mettono un francofono alla guida) , la banca mondiale, l' OMNI ed altre organizzazioni, esclusa l' ONU che ha il veto da alcuni , ma solo un voto per nazione. Tutto il resto considerata massoneria, poteri occulti, etc sono paraocchi per tonti.

Citazione qilicado:
A me l'anti massoneria mi ispira sempre quattro risate. :perculante:

Per lei esiste solo la massoneria e il cattolicesimo, visto che, di solito, chi è anti massone è anche cattolico.
Come se tutti gli altri popoli non avessero anche loro le loro società segrete, con i loro rituali, le loro magie e i loro capi invisibili.
Ad esempio, se non ci fosse stata la volontà di certe società segrete africane verso lo schiavismo negriero dal 1492 in poi, non sarebbe potuto nascere il mondo globalizzato che oggi noi conosciamo: niente oro americano, niente traffici oceanici, niente di niente, perché è la forza lavoro degli schiavi che ha permesso inizialmente questo e ha poi dato la base di lancio all'uso della forza lavoro salariata. Quella "libera" e "uguale" della rivoluzione francese.
Bella gente è anche quella che ha trasformato il proletariato cinese in una sorta di robot senza anima. Oppure, bella la società indiana divisa in caste, e con le vedove che seguono i mariti sul rogo.

In più, hanno la menoria corta fino all'anno zero. Come se tutti i grandi "fattacci" della storia abbiano avuto inizio con la morte di cristo e sono proseguiti con i nemici del cristianesimo. Come se i problemi veri siano iniziati nella modernità e non addirittura nella preistoria.

Se ne parlerà un giorno, che assieme alla fiumana di gente che sta venendo in Europa, ci sono anche tanti di queste elite extracomunitarie?

Per riassumere. Il detto popolare è "il più pulito ha la rogna".


Questo è uno dei tanti pseudo-discorsi che gli ignoranti di massoneria mettono in atto per "spiegare" fatti e cose in modo ridicolo e fuorviante, banalizzando cose serissime! Proprio questo vogliono i Poteri Forti! Più si ha un'idea banale e sbagliata di loro, e più loro agiranno indisturbati, perché alla fine la verità viene sempre confusa con mille sciocchezze fuorvianti, che permetteranno loro di indossare il velo dietro il quale realizzare i loro piani!
Ghibellino
#94 Ghibellino 2016-09-20 19:59
Citazione Aironeblu:
@Ghibellino

Confondi LE massonerie con LA massoneria, nella fattispecie quella ebraica sostenitrice e promotrice di tutte le piacevoli cose che hai elencato.

Ma dire che
Citazione:
La massoneria è solo una, suddivisa certo in molte logge e tra loro gerarchicamente strutturate

e' come dire che non esistono mafia siciliana, camorra e 'ndrangheta, mafia russa, israeliana, statunitense e cinese, ma solo un'unica mafia divisa in succursali che domina dappertutto.
No amico, sei tu a fare una grande confusione! Esiste la massoneria, suddivisa al suo interno in tante logge che comunque fanno parte appunto di una unica organizzazione, e non le massonerie! Poi massoneria ed ebraismo sono due cose distinte e separate, pur essendoci molti ebrei massoni! L'ebraismo, nelle sue elites, ha di certo aspirato al dominio del mondo, basandosi sui dettami del Talmud ecc., e per realizzare tale scopo ha elaborato varie strategie, tra cui l'alleanza con la massoneria, della quale tatticamente ha sposato vari obiettivi, ideali e strategie (come non ricordare la loggia massonica esclusivamente composta da ebrei, il Bnai Brith?!). Ecco perché sovente nella storia massoneria ed ebraismo sono stati indicati come qualcosa di unico e di amalgamato; ma in realtà di per sé massoneria ed ebraismo sono due cose diverse, pur essendosi trovati spesso nella storia dalla stessa parte della barricata alleandosi, combattendo gli stessi nemici e difendendo molti ideali comuni, spesso usati tatticamente dai due poteri! La massoneria, almeno da quando ha sposato gli ideali gnostici tramite il congiungimento con la Società Teosofica della Blawatsky, però è Lucifero-Satana che in definitiva serve; non ha come scopo una Repubblica mondiale con gli ebrei come capi e con il dio ebraico come ispirazione! Vero è che spesso l'ebraismo ha cercato, viste le molte affinità, di inglobare la massoneria e farne un suo strumento, ed i massoni che hanno cercato di omologare totalmente gli ebrei talmudisti, facendogli abbandonare l'idea di realizzare un potere mondiale sottoposto al dio ebraico perché questo dio "avrebbe promesso" agli ebrei il regno mondiale ebraico, sottoposto al loro dominio, ma queste aspirazioni di entrambe le parti non hanno trovato concreta realizzazione! Quindi non è come credi tu che esista una "massoneria ebraica cattiva" autrice dei malanni che il mondo patisce, e una "massoneria buona" fatta di non ebrei e non ebraizzati, la quale "non sarebbe" causa dei malanni del mondo! Anche questi errori fanno il gioco dei Poteri Forti!
No amico! Il paragone tra mafia o mafie e massoneria non regge! La massoneria nasce come un'unica organizzazione che ha ideali ed obiettivi e spesso strategie unici per tutti, essendosi il tutto radiato da un unico centro (la loggia-madre di Londra nata nel 1717) che ancora fa da base a tutto: le varie logge in cui si suddivide la massoneria, riguardano la sua strutturazione interna, inerente la gerarchia esistente tra i massoni, l'importanza che ogni loggia riveste all'interno della massoneria e cose di questo tipo, insomma tale suddivisione non riguarda una presunta adesione a ideali e obiettivi diversi, che dunque rimanderebbero ad una presunta "differenza" qualitativa delle logge, la quale per conseguenza a sua volta rimanderebbe all'esistenza di "massonerie diverse": tutto questo, proprio in virtù di quanto detto sugli unici ideali e obiettivi informanti la massoneria, non esiste! Le cosiddette "mafie" invece non hanno nella loro origine una comunanza, essendo ognuna di esse nata per conto proprio, per ragioni diverse (almeno la mafia per eccellenza, quella siciliana), in luoghi e in tempi diversi! Per cui esse, pur essendo animate dal medesimo intento criminale, che non essendo un ideale morale e politico, non li obbliga ad agire allo stesso modo (così come si agisce in vista di un ideale morale e politico comune che rimanda ad una morale comune, che le "mafie" proprio anche e soprattutto a causa di ciò per cui agiscono, il puro interesse materiale, non hanno), agiscono per conto proprio senza avere un centro comune che li caratterizza e li guida, a differenza di quanto avviene nella massoneria! Possono allearsi e all'occorrenza avere obiettivi comuni, ma non hanno un centro comune che le sorregge, per cui possono comportarsi ognuna per i fatti propri, come in effetti accade ed è accaduto! Ci può essere il caso di una mafia che controlla un'altra, ma questo è un altro discorso che non inficia la realtà generale dei rapporti tra le cosiddette "mafie". Quindi il tuo esempio è fuorviante e genera confusione, proprio nell'ottica voluta dai Poteri Forti!
Un'ultima precisazione sul libro di Magaldi: vero è che la Trilateral, il Bildelberg group, e associazioni simili, di per sé non sono massoneria, essendo potenti organizzazioni espressione dell'Alta Finanza mondialista; ma come ho avuto modo di dire, la differenziazione è puramente formale e non sostanziale: l'Alta Finanza è intrisa di massoni ed è strumento degli ideali massonici, quindi in definitiva è strumento della massoneria, essendone anche controllata! Quindi l'ideale dell'Alta Finanza non è solo detenere il potere economico e attraverso questo arrivare al potere politico materialisticamente inteso, che a sua volta le consente di continuare a perpetrare il potere economico, ma proprio perché strumento della massoneria, volente o nolente, contribuisce notevolmente a realizzare l'obiettivo massonico di una massonica Repubblica mondiale, permeata dai valori massonici! Quindi l'espressione "paramassoneria" che Magaldi impiega per indicare tali associazioni dell'Alta Finanza, è corretta a patto di tenere conto della precisazione da me effettuata!
Victorinox
#95 Victorinox 2016-12-31 20:25
Chiave = 3761 a.C. : Annus mundi. Anno della creazione del mondo secondo il calendario massonico. Esempio: 1789 + 3761 = 5550, che, in realtà, corrisponde al 1789/ 90, perché l’anno massonico comincia a settembre del calendario cristiano.

 1689 + 3761 = (5450) Rivoluzione “liberale” in Inghilterra1
 1789 + 3761 = (5550) Rivoluzione “liberale” in Francia
 1889 + 3761 = (5650) Rivoluzione “liberale” in Brasile
 1989 + 3761 = (5750) Rivoluzione “liberale” in Russia2
o 2089 + 3761 = (5850) Rivoluzione “liberale” in Medio Oriente & Africa( Islam )
o 2189 + 3761 = (5950) Rivoluzione “liberale” in Oriente (Cina,India) o 2239 + 3761 = (6000) Compimento della Grande Opera

ALTRE DATE SIGNIFICATIVE

5455 1694/ 5 Fondazione della Banca d’Inghilterra

5755 1994/ 5 Creazione dell’Istituto Monetario Europeo, precursore della Banca Centrale Europea
5666 1905/ 06 Prima rivoluzione russa
5678 1917/ 18 Rivoluzione bolscevica
5675 1914/ 15 Prima guerra mondiale
5700 1939/ 40 Seconda guerra mondiale
5777 2016/ 17 Terza guerra mondiale
Victorinox
#96 Victorinox 2016-12-31 20:33
Chiave = 3761 a.C. : Annus mundi. Anno della creazione del mondo secondo il calendario massonico. Esempio: 1789 + 3761 = 5550, che, in realtà, corrisponde al 1789/ 90, perché l’anno massonico comincia a settembre del calendario cristiano.

 1689 + 3761 = (5450) Rivoluzione “liberale” in Inghilterra1
 1789 + 3761 = (5550) Rivoluzione “liberale” in Francia
 1889 + 3761 = (5650) Rivoluzione “liberale” in Brasile
 1989 + 3761 = (5750) Rivoluzione “liberale” in Russia2
□ 2089 + 3761 = (5850) Rivoluzione “liberale” in Medio Oriente & Africa( Islam )
□ 2189 + 3761 = (5950) Rivoluzione “liberale” in Oriente (Cina,India)
□ 2239 + 3761 = (6000) Compimento della Grande Opera

ALTRE DATE SIGNIFICATIVE

5455 =1694/ 5 Fondazione della Banca d’Inghilterra
5755 =1994/ 5 Creazione dell’Istituto Monetario Europeo, precursore della Banca Centrale Europea
5666 =1905/ 06 Prima rivoluzione russa
5678 =1917/ 18 Rivoluzione bolscevica
5675 =1914/ 15 Prima guerra mondiale
5700 =1939/ 40 Seconda guerra mondiale
5777 =2016/ 17 Terza guerra mondiale
Victorinox
#97 Victorinox 2016-12-31 20:37
Gloriosa Rivoluzione. Rivoluzione incruenta che ebbe luogo in Inghilterra tra il 1688 e il 1689 e si concluse con la deposizione di Giacomo II e l'ascesa al trono di Maria II e del marito Guglielmo III d'Orange e con l'instaurazione di un regime monarchico costituzionale. Succeduto al fratello Carlo II, Giacomo II diventò subito impopolare a causa della brutale repressione di una rivolta organizzata dal nipote, il duca di Monmouth, e per aver consentito ai cattolici l'ingresso nel governo, nell'esercito e nelle università. Nel 1688 inoltre Giacomo ordinò di far leggere in tutte le chiese del regno una "dichiarazione di libertà di coscienza", con cui riconosceva libertà di culto a cattolici e dissenzienti. La nascita di un erede, che prospettava l'avvio di una dinastia regnante cattolica, spinse gli oppositori del sovrano a offrire il trono al protestante Guglielmo d'Orange. Giacomo fuggì con la famiglia in Francia non appena Guglielmo sbarcò in Inghilterra. Questi fu incoronato nel febbraio del 1689, dopo aver assunto l'impegno di ratificare il Bill of Rights, la carta dei diritti che impediva l'ascesa al trono di un cattolico, garantiva elezioni libere e il rinnovo del Parlamento e proibiva l'esistenza di un esercito in tempo di pace. I sostenitori di Giacomo II, detti giacobiti, opposero una strenua resistenza, rifiutandosi di giurare fedeltà ai nuovi sovrani; molti cattolici irlandesi e scozzesi furono sottomessi all'autorità regia solo a costo di sanguinose repressioni. - Pietro II di Braganza (Rio de Janeiro 1825 - Parigi 1891), imperatore del Brasile (1831-1889). Figlio di Pietro I, salì al trono dopo l'abdicazione del padre ma rimase soggetto alla reggenza della madre sino alla maggiore età (1840); fu appassionato di scienze e arti e si dedicò in particolare al progresso economico del Brasile. L'abolizione da lui voluta del commercio degli schiavi, pienamente raggiunta solo dopo il 1888, provocò non poche resistenze da parte dei grandi latifondisti, che sfociarono in una serie di rivolte in varie parti del paese. La sua posizione risultò comunque rafforzata dalla vittoriosa guerra combattuta contro il Paraguay (1864-1870), che gli valse la conquista di nuovi territori. Imparziale nei confronti dei diversi gruppi politici formatisi nel paese, non rinunciò al pieno esercizio dei vasti poteri conferitegli dalla Costituzione imperiale. Il rifiuto di speciali privilegi opposto ai militari alimentò in loro un profondo risentimento, tanto che nel 1889 si allearono con gli esponenti del Partito repubblicano per deporlo e costringerlo all'esilio in Europa. - ANNO 1889: BRASILE: Sotto il regno di PEDRO II il Brasile conosce un periodo di crescita e si espande anche all'interno del continente. Nel 1888 l'Imperatore decide di procedere all'abolizione della schiavitù. Però questo fatto, lungi dal consolidare il suo trono, porta ad un'alleanza tra piantatori e liberali che conduce in quest'anno alla caduta della monarchia ed alla instaurazione della Repubblica degli Stati Uniti del Brasile che arriverà nel 1910 alla sua attuale espansione territoriale. - 1889 – A Washigton si riunisce la prima conferenza panamericana: in nome del panamericanismo, viene avviata la penetrazione commerciale e finanziaria nell’ America del sud. In Brasile un movimento rivoluzionario rovescia la monarchia di Pedro II di Braganza e proclama la repubblica degli Stati Uniti del Brasile. - I.M.E. Con il Trattato di Maastricht erano stati stabiliti severi parametri di convergenza ai quali avrebbero dovuto adeguarsi i paesi per entrare nell’unione monetaria. Si erano anche fissati i tempi dell’unione monetaria: una prima fase di avvicinamento economico e istituzionale; una seconda di armonizzazione di norme e procedure nei diversi paesi, in vista dell’attuazione della politica monetaria comune, che prevedeva la creazione nel 1994 dell’Istituto Monetario Europeo, precursore della Banca Centrale Europea; una terza, dal 1999, prevedeva l’avvio della moneta unica, l’euro.
Victorinox
#98 Victorinox 2016-12-31 20:40
Scusate la confusione, ma non so postare le immagini e le tabelle;
Li' era tutto più chiaro.
Victorinox
#99 Victorinox 2016-12-31 20:56
LA SETTIMANA UNIVERSALE

Per sant'Ireneo la cifra dell'anticristo abbracciava tutto il periodo dell'iniquità, ma indicava altresì l'inizio di un nuovo periodo ..: sette millenni come sette sono i giorni della creazione. II settimo giorno è il giorno del riposo del Signore e quindi il settimo millennio sarà del Signore e di nessun altro. Con la prova dell'anticristo si conclude il sesto millennio, che cede il passo al settimo, il millennio profetico citato nell'Apocalisse. II tempo del Signore si dispiegherà in un lungo periodo di pace dove regnerà la Gerusalemme messianica di Ap 21, 9-22. Erroneamente il regno dei mille anni di Ap 20, 1-6 lo si è calcolato a partire dall'Incarnazione di Cristo. L'artefice di questo errore è stato sant'Agostino, seguito pedissequamente da altri, che ha ignorato la corretta applicazione della "settimana universale". ..
Victorinox
#100 Victorinox 2017-01-01 12:04
Chi volesse il file, mi mandi l'indirizzo email che glielo invio.
Victorinox
#101 Victorinox 2017-01-02 13:30
Chiave = 3761 a.C. : Annus mundi. Anno della creazione del mondo secondo il calendario massonico. Esempio: 1789 + 3761 = 5550, che, in realtà, corrisponde al 1789/ 90, perché l’anno massonico comincia a settembre del calendario cristiano.

 1689 + 3761 = (5450) Rivoluzione “liberale” in Inghilterra1
Moonchild
#102 Moonchild 2017-01-03 20:47
Ex Victorinox

Moonchild
#103 Moonchild 2017-01-04 13:51
caricare immagini

Non interessa a nessuno?
Moonchild
#104 Moonchild 2017-01-14 20:38
peonia
#105 peonia 2017-01-14 21:25
Moochild interesserebbe pure ma, come ti ha già dettoMazzucco, se magart ci dici pure qualcosa in merito a noi profani, sarebbe più gradito! grazie
Moonchild
#106 Moonchild 2017-01-14 21:56
Interesserebbe Pure!?!?

Oh my God!


hosting immagini
Moonchild
#107 Moonchild 2017-01-14 21:58
Devo fare i disegnini?
peonia
#108 peonia 2017-01-14 23:39
Se uno non capisce quelle tavole, è stupido o non conosce la materia? ora capisco che è prevista la Terza Guerra Mondiale....
ma chi stabilisce che quella Tavola è inderogabile? Diciamo che è un'Agenda....un Piano.....ma può anche andare all'aria.... secondo me dipende dal Risveglio delle Masse...se se danno na mossa!

aggiungo....qualcuno ha detto che Trump è stato come un jolly che ha cambiato gli eventi....peggiori...
peonia
#109 peonia 2017-01-14 23:49
Victorinox e Moonchild siete la stessa persona? nel caso, ho mandato un PM a Victorinox ...
peonia
#110 peonia 2017-01-14 23:49
Victorinox e Moonchild siete la stessa persona? nel caso, ho mandato un PM a Victorinox ...
Moonchild
#111 Moonchild 2017-01-15 11:54
Peonia: "Victorinox e Moonchild siete la stessa persona? nel caso, ho mandato un PM a Victorinox"

Si, ho cambiato nick. Mi sono ispirato a "La storia infinita"
Moonchild
#112 Moonchild 2017-03-01 20:10
Moonchild
#113 Moonchild 2017-03-06 21:09
Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem


url immagine
Moonchild
#114 Moonchild 2017-03-08 19:47
1689 rivoluzione massonica in Inghilterra
Moonchild
#115 Moonchild 2017-03-11 14:36
1789 rivoluzione massonica in Francia
Moonchild
#116 Moonchild 2017-03-12 14:56
1889 rivoluzione massonica in Brasile.
Moonchild
#117 Moonchild 2017-03-13 15:41
1989 rivoluzione massonica in U.R.S.S.
Moonchild
#118 Moonchild 2017-03-14 16:37
Unire i puntini...
Moonchild
#119 Moonchild 2017-03-16 22:41
5675 (1914) Prima guerra mondiale.
Moonchild
#120 Moonchild 2017-03-17 14:02
5700 (1939) Seconda guerra mondiale.
Moonchild
#121 Moonchild 2017-03-17 22:03
5777 (2017) Terza guerra mondiale.
Moonchild
#122 Moonchild 2017-03-22 23:32
5850 (2089) rivoluzione massonica nel mondo islamico.
Moonchild
#123 Moonchild 2017-04-07 13:00
07-04-2017 (5777).
Oggi e' iniziata la Terza guerra mondiale.
Moonchild
#124 Moonchild 2017-09-10 12:05
Per gli scettici.
Alcuni massoni contano gli anni a partire dal 3760 (anno zero), "altri" dal 3761. Considerando che:
alcuni anni massonici hanno 12 mesi, altri ne hanno 13 (vedi anno metonico), i conti tornano.
Moonchild
#125 Moonchild 2018-05-26 09:57
Moonchild
#126 Moonchild 2018-05-29 20:06
Prima ti ignorano,
poi ti deridono,
poi vanno affanculo.
Moonchild
#127 Moonchild 2018-05-29 22:42
Se qualcuno crede che le date sopra indicate sono casuali, quel qualcuno ha dei grossi problemi.
Moonchild
#128 Moonchild 2018-06-13 17:02
Moonchild
#129 Moonchild 2018-06-17 00:55
Moonchild
#130 Moonchild 2018-06-17 16:01
Notare il gesto massonico della mano.
Moonchild
#131 Moonchild 2018-06-17 22:06
Poker nucleare

DI ISRAEL SHAMIR

Se la più grande partita di poker di tutti i tempi terminerà con un grande slam nucleare, i sopravvissuti che si troveranno a esaminare le cause della terza guerra mondiale, non potranno non morire dal ridere. La terza guerra mondiale ha avuto inizio per salvare al-Qaeda. Sì! Cari amici lettori! Lo zio Sam ha invaso l’Afghanistan per punire al-Qaeda, e adesso ha cominciato la terza guerra mondiale per salvare al-Qaeda. Ecco a voi l’appassionata e ambivalente relazione di amore/odio tra il gentleman americano e la fanciulla araba, dall’undici settembre ad Aleppo.

Per i futuri storici la terza guerra mondiale è cominciata con la decisione americana di porre fine ai negoziati bilaterali con la Russia sulla Siria. «Lasciate parlare le armi», hanno detto. Ecco una rivelazione esclusiva: gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere i negoziati dopo che la Russia ha chiesto il ritiro da Aleppo dei combattenti di Al-Qaeda, del Fronte al-Nusra, etc. Questo è il casus belli. Sono in possesso di due documenti che sono dichiarazioni di guerra: Primo documento intitolato Accordo 2 ottobre. È un progetto americano di un accordo presentato dal segretario di Stato John Kerry al ministro russo degli affari esteri Serghei Lavrov. La prima riga dichiara: «Il 3 ottobre, la Federazione russa assicurerà un arresto immediato di tutte le operazioni militari offensive, etc.». Esso ricalca un vecchio accordo di corta durata Lavrov-Kerry con un’aggiunta importante: «senza il requisito precedente del riposizionamento delle forze».

Il secondo documento, intitolato Riduzione della violenza ad Aleppo, prevede un aiuto umanitario su larga scala alla popolazione civile, istituzione di una «cessazione effettiva delle ostilità» e separazione delle forze di opposizione moderata Jabhat al-Nusra. È sottotitolato «Documento su un progetto di posizione». Si tratta della controproposta russa che si richiama all’accordo di Ginevra del 9 settembre 2016.

Il punto saliente è la richiesta di separare i combattenti di Al-Qaeda – i terroristi – cacciandoli da Aleppo tramite un corridoio umanitario verso Castello Road. La risposta americana a questo documento è stata la cessazione dei colloqui. Così, i russi volevano cacciare Al-Qaeda da Aleppo, in modo che la città potesse essere alimentata e riportata alla vita. Gli americani hanno subito iniziato le ostilità con la Russia per affermare il diritto di Al-Qaeda di restare nella città. In altre parole, gli Americani non credono più nell’esistenza di un’opposizione moderata. Loro sapevano, così come i russi, che senza i terroristi, l’insurrezione in Siria era condannata. Non volevano lasciare la Siria ad Assad, assistito dai russi. Come d’abitudine, hanno fatto molto sciacallaggio mediatico sulla sofferenza dei bambini di Aleppo. Perché Aleppo e non Mosul dove il numero delle vittime è in costante aumento? Semplicemente perché gli assassini di Mosul sono appoggiati dagli Stati Uniti? Che dire dello Yemen dove le truppe saudite impiegano armi americane, comprate attraverso le tangenti provenienti dalla Fondazione Clinton, per uccidere più bambini di quanti ci siano ad Aleppo? Dov’è quella grande sostenitrice di Mme Clinton, Mme Albright, resa celebre dalla dichiarazione che la morte di cinquecentomila bambini iracheni era un prezzo che «valeva la pena» pagare? Non c’è alcun dubbio che i bambini e gli adulti di Aleppo soffrano, ci sarebbe un mezzo semplice per porre fine alle loro sofferenze: eliminare i terroristi e permettere alle forze più moderate di riprendere il percorso politico. Ma in questo modo Assad e i russi resterebbero con il controllo della maggior parte della Siria [che non potrà mai essere smembrata NdT].

L’insurrezione in Siria si sarebbe esaurita da tempo se gli Stati del Golfo e gli Stati Uniti non fossero intervenuti con miliardi di dollari, carichi di armi e carrettate di combattenti disoccupati provenienti dai paesi vicini. Questo avrebbe intristito molte persone, ma non avrebbe causato la catastrofe terribile che ha coinvolto tutti i siriani. Qualche volta le ribellioni si concludono con una sconfitta. Non è la fine del mondo. [Continua]
Fonte: lesakerfrancophone.fr
Link: lesakerfrancophone.fr/poker-nucleaire
9.10.2016
comedonchisciotte.org/poker-nucleare/

Moonchild: e' un caso che il capodanno massonico 5777 ha inizio la sera del 2/3 ottobre 2016?

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO