Forum

    • Avatar di Temesvar
    • Ombre divergenti
    • Gilgamesh In ogni caso mi fa piacere che tu abbia ammesso che (almeno) sulla Terra le ombre sono sfocate,...
    • Autore Temesvar
    • 20/08/2019 10:51
    • Ombre divergenti
    • Ok, allora, guardando questa immagine: Sai spiegare come una luce posta in quella posizione possa...
    • Autore 3Doubt
    • 20/08/2019 10:25
    • Avatar di Temesvar
    • Ombre divergenti
    • Più l'oggetto è lontano dalla sua ombra e più questa appare sfocata.
    • Autore Temesvar
    • 20/08/2019 10:20
    • Avatar di Ghilgamesh
    • Ombre divergenti
    • Curioso che nella foto dell'ISS l'ombra sia sfocata vicino, e netta lontano ... esattamente l'OPPOSTO di...
    • Autore Ghilgamesh
    • 20/08/2019 09:48
    • Avatar di Temesvar
    • Ombre divergenti
    • Roberto70 Quindi quando camminerai per strada eviterai accuratamente di guardare la tua ombra o le ombre...
    • Autore Temesvar
    • 20/08/2019 09:21
    • Avatar di Temesvar
    • Ombre divergenti
    • Gilgamesh No, sulla Terra, come sulla Luna, dipende dal diametro apparente del Sole, che non è un punto...
    • Autore Temesvar
    • 20/08/2019 09:15
    • Avatar di Ghilgamesh
    • Ombre divergenti
    • Perdonami, ma sta frase DIMOSTRA che, o non capisci un cazzo, o sei in malafede! Si, perchè stai...
    • Autore Ghilgamesh
    • 20/08/2019 08:47
    • Avatar di Roberto70
    • Ombre divergenti
    • Hai una tua indipendenza di giudizio? No, io non mi fido delle autorita' da circa 25 anni, quindi con me...
    • Autore Roberto70
    • 20/08/2019 08:38
    • Avatar di Temesvar
    • Ombre divergenti
    • Roberto70 Quindi... ipse dixit, ed è chiusa la questione. https://it.wikipedia.org/wiki/Ipse_dixit La...
    • Autore Temesvar
    • 20/08/2019 08:02
    • Avatar di Roberto70
    • Ombre divergenti
    • Non perdo tempo con le vostre sciocchezze Mazzucco ha chiesto "aiuto" ad altri professionisti proprio per...
    • Autore Roberto70
    • 20/08/2019 07:07
    • Nuova Cronologia
    • Se hai compresa l'origine, ancora oscura, di Giuda che con un bacio rivela sì Gesù, ma ancor più se...
    • Autore gio65
    • 20/08/2019 06:54
    • Ombre divergenti
    • Segnalo soltanto che la spiegazione delle ombre in prospettiva su American Moon non è corretta quando viene...
    • Autore 3Doubt
    • 19/08/2019 23:52
    • Avatar di Temesvar
    • Ombre divergenti
    • Roberto70 crotti Ma avete tanta paura ad andare in strada e verificare di persona se quello che quei...
    • Autore Temesvar
    • 19/08/2019 23:41
    • Avatar di Italo
    • Nuova Cronologia
    • @ gio65 Ho corretto la datazione, mi risulta 700 a.c. In realtà mi riferivo erroneamente solo al crollo...
    • Autore Italo
    • 19/08/2019 22:25
    • Ombre divergenti
    • A me sembrano un po' come quelli che guardano tante partite in TV e quindi pretendono di insegnare la...
    • Autore Crotti
    • 19/08/2019 19:57
    • ATTIVISSIMO
    • Chissà cosa si inventa attivissimo dopo la notizia di 5 vigili del fuoco americani che stanno testimoniando...
    • Autore Fabiodoc76
    • 19/08/2019 19:46

Commenti Recenti

rss

di Marcello Pamio

Sarà una delle rivoluzioni tecnologiche più imponenti del nostro tempo e avrà effetti e ripercussioni sulla vita e sulla salute di miliardi di persone.

Mi riferisco al “5G”: la nuovissima generazione di trasmissioni dati, che permetterà di connettere ad altissima velocità miliardi di dispositivi che oggi sono semplici elettrodomestici “passivi”.

A breve gli oggetti dentro e fuori casa si trasformeranno in “esseri attivi”: frigoriferi, tivù, radio, forni, perfino abiti e qualsiasi oggetto elettronico o meno.

Secondo le previsioni, oltre 20 miliardi di dispositivi saranno interconnessi con la Rete entro il 2020. Attualmente sarebbero “solo” più o meno 6 miliardi.

La connessione di quinta generazione renderà possibile lo sviluppo della telemedicina, dell’auto a guida autonoma e delle cosiddette città intelligenti, dove tutto è costantemente tenuto sotto controllo elettronico.
La “G” sta per “Generation” e infatti è la quinta generazione del cosiddetto standard per la trasmissione dati attraverso una rete di telefonia mobile. I precursori sono stato l’1G (il famoso e obsoleto «TACS») in cui i segnali radio erano “analogici”, il 2G (il GSM), il 3G (UMTS) e l’ultimo 4G (LTE, long term evolution, “evoluzione a lungo termine”).

Attenzione che a differenza delle altre generazioni, il 5G non è solo una nuova “interfaccia radio” perché qui la rete da “fisica” diventa “virtuale”, qui si vuole inglobare tutto…

Rischi elettromagnetici

Qualsiasi tecnologia presenta dei rischi, e quando si è nell’ambito delle onde elettromagnetiche tali rischi sono estremamente pericolosi perché riguardano la salute. Con la nuova generazione ci potranno essere anche rischi di cyber-attacchi sulle future reti mobili, le quali conterranno informazioni personali e dati sensibili oggi inimmaginabili. L’intero globo e tutti i dati umani finiranno nei server o nei cloud virtuali, mettendo a rischio la sicurezza planetaria.
Sul fronte dell’inquinamento delle onde elettromagnetiche invece, coloro che speculano e guadagnano stanno chiedendo la revisione delle regole italiane sui limiti elettromagnetici che rappresentano un freno alla realizzazione della futura rete.

Come sempre la follia e la cupidigia umane rasentano il paradosso: invece di diminuire i limiti attuali che sono di per sé troppo alti per garantire la sicurezza della salute, questi sciacalli chiedono di eliminare e/o abbassare tali limiti per far posto alla nuova tecnologia.

Il punto cruciale è il seguente: per raggiungere velocità così elevate è necessario utilizzare uno spettro di frequenza finora mai utilizzato. Il 5G sfrutta le onde millimetriche, vale a dire onde radio tra 30 e 300 GHz. Stiamo parlando di uno spettro di frequenza talmente elevato che nessuno Stato ha ancora assegnato, anche perché fino a qualche anno fa era impensabile utilizzare questo spettro per la comunicazione. Siamo nella fascia delle microonde, la cui frequenza va appunto da 250 MHz a 300 GHz, e la lunghezza d’onda da 1 mm a 10 cm.

Queste onde possono penetrare di qualche millimetro l’epidermide umana. Questa caratteristica particolare, come verrà spiegato tra poco, viene sfruttata nelle armi-non-letali a energia diretta in dotazione al Pentagono.
La caratteristica principale del 5G, che lo differenzierà dai precedenti standard, è la velocità di connessione: secondo gli operatori dovrebbe viaggiare 100-1000 volte più veloce dell’attuale 4G. Ma come sempre il rovescio della medaglia è molto insidioso e pericoloso…

Italia e le sperimentazioni del 5G

L’Italia è il paese-cavia ideale per le lobbies. Lo sappiamo molto bene.

Con qualche spicciolo è possibile testare di tutto. Non è un caso che siamo l’unico paese al mondo a inoculare sulla popolazione infantile oltre 10 vaccini obbligatori, senza avere nessuno studio o trials clinici che ne garantiscano la sicurezza.

Quindi potevamo perdere anche questa sperimentazione? Ovviamente no, e infatti il nostro Paese è stato tra i primi in Europa e nel mondo ad avviarla.
Sono diverse le città scelte per le sperimentazioni (che sono già avviate): Milano, Prato, l’Aquila, Bari, Matera sono le cinque città dove il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto partire la sperimentazione del 5G, alle quali si sono aggiunte Roma e Genova.  

Città distribuite lungo tutto lo stivale che permetteranno di testare al meglio le potenzialità della nuova tecnologia e mettere alla prova le capacità degli operatori italiani di realizzare un’infrastruttura tecnologicamente all’avanguardia nel giro di pochi mesi.

Frequenze & appalti
Il governo Conte, quello del grande "cambiamento", ha appaltato le frequenze del 5G.
Le frequenze in gioco sono: 700 MHz, 3.700 MHz e 26 GHz.
Ad accaparrarsi i blocchi i soliti noti: Iliad, Telecom, Vodafone, Fastweb e Wind-Tre.
I 700 MHz sono andati a Iliad, Vodafone e Telecom. 
I 3.700 MHz sono andati a Telecom, Vodafone, Wind-Tre e iliad
I 26 GHz invece a Telecom, Iliad, Fastweb e Wind-Tre 

Soltanto Telecom e Vodafon hanno investito 4,8 miliardi di euro!

Il governo ha fatto Bingo perché è stato ampiamente superato l'obiettivo minimo: l'asta per il 5G porterà ben 6,55 miliardi di euro, oltre 4 miliardi in più dei 2,5 miliardi preventivati come soglia minima!

Infrastrutture per 5G

La nuova tecnologia impiegherà un’infrastruttura differente rispetto a quella del passato (a livello d’antenne e non solo) e protocolli comunicativi in grado di garantire una maggior capacità di banda, una maggior velocità di connessione e una minor latenza.

Vi sarà quindi l’implementazione di «piccole cellule», di cui si ignora il numero, ma sicuramente elevatissimo, che non andranno a sostituire le altre, ma a sommarsi alle attuali reti wireless in uso da Telecom (17.000), Vodafone (altrettanti), Wind Tre (26.000).

In Italia complessivamente ci sarebbero già 60.000 antenne di telefonia mobile, con quelle per il 5G raggiungeremo un numero folle. Le antenne del 5G dovranno per forza di cosa crescere come funghi in ogni dove.

Attualmente le antenne per la telefonia sono distanti tra loro qualche centinaio di metri o qualche chilometro, per la nuova tecnologia dovranno essere presenti ogni cento metri e anche meno.
Le città e le campagne saranno invase da antenne: tetti, alberi, lampioni, campanili, ecc.

Ma tutto questo è per il nostro stile di vita, per il nostro ben-essere. Pensate: potremo guidare la nostra autovettura seduti comodamente sul water di casa, mentre sorseggiamo una tazzina di caffè macchiato. Oppure potremo farci controllare a distanza la prostata dal medico urologo, grazie ad una app dello smartphone e un piccolo sensore che va infilato nel retto collegato al cellulare con cavo usb, e questo anche se il dottore è in vacanza e si sta rilassando alle isole Fiji. Ma sarà anche possibile, sempre dal cesso ma questa volta dell’ufficio, controllare se nel frigo di casa vi sono alimenti scaduti; se per esempio dobbiamo fermarci a comprare il latte parzialmente scremato con il quale macchiamo il caffè che beviamo alla mattina sopra il water…
Questa sì che è tecnologia!

Armi ad energia diretta

L’esercito statunitense ha sviluppato un sistema di controllo della folla non letale, chiamato «Active Denial System» (ADS). Dei veri e propri cannoni portatili montati su camion sparano onde millimetriche a radiofrequenza nella frequenza dei 95 GHz (esattamente lo spettro che rientra nel 5G) in grado di penetrare l’epidermide di 0,4 mm delle persone, producendo istantaneamente un’intollerabile sensazione di riscaldamento che li porta alla fuga.

Esattamente come il forno a microonde che purtroppo ancora molte persone usano in cucina, questi cannoni militari vanno a scaldare gli strati di acqua contenuta sotto la pelle…
Quindi per dare avvio al «Progetto 5G», migliaia di antenne, cioè piccoli cannoni («armi non letali»), saranno disseminati nelle città di tutto il mondo.
Quale sarà l’effetto sulla salute pubblica di un bombardamento costante di microonde? L’effetto sugli animali lo sappiamo già…

5G e la strage degli innocenti (uccelli)

In giro per il mondo si stanno verificando delle cose molto strane.

Casualmente nelle città scelte per la sperimentazione del 5G avvengono delle morie di uccelli da film di Hitchcock.

A Roma oramai lo hanno definito «l’incubo storni», in pratica uccelli dal cielo cadono stecchiti in terra come le mosche. Un vero e proprio disastro sia per i residenti che per gli automobilisti. La stessa stranissima cosa sta avvenendo anche a l’Aquila.

Sono in corso indagini, ma al momento gli esperti interpellati non sanno dare nessuna spiegazione, anche perché forse non stanno seguendo la pista giusta, quella delle microonde!

La realtà è che migliaia di uccelli precipitano dal cielo…

Sappiamo benissimo che le onde possono disturbare seriamente l’orientamento spaziale degli animali che usano da sempre il campo magnetico terrestre (uccelli migratori, cetacei, delfini, ecc.). Qui però gli uccelli vengono letteralmente stecchiti sul colpo!

Il mistero della Smart-Dust

Si chiama «Polvere intelligente» (smart-dust) e il Pentagono l’ha definita «la tecnologia strategica dei prossimi anni».[1]

Si tratta di un “pulviscolo intelligente” composto da miliardi di microscopici computer, della dimensione di un millimetro cubo, in grado però di incorporare sensori elettronici, capacità di comunicare via onde radio, software e batterie.
Questa “polvere” in grado di captare calore, suoni e anche movimenti, si può disperdere su territori immensi, anche grazie all’avio dispersione in cielo (tramite le scie chimiche).

Quando si parla di ricerche militari fantascientifiche il nome DARPA, braccio scientifico del ministero della Difesa, non manca mai. Dietro la smart-dust infatti c’è la «Defense Aduanced Research Projects Agency» (Darpa), l’Agenzia potentissima che ha inventato, tra le altre cose, Internet.

Per la polvere magica la Darpa si è affidata al dipartimento di ingegneria elettronica e informatica di Berkeley!

La rivoluzione di questi microsensori diffusi nell’ambiente «diventerà la primaria fonte di superiorità nei sistemi di armamento», come hanno candidamente dichiarato nel sito ufficiale www.darpa.mil.

Il problema è che la smart-dust abbinata sinergicamente alla tecnologia 5G potrà rappresentare il pericolo numero uno per la libertà, perché fornirà gli strumenti perfetti per il controllo globale assoluto. Come sempre, purtroppo la realtà supera ogni più fervida immaginazione…

Conclusione

Dopo quanto detto diventa di vitale importanza impedire lo sviluppo della quinta generazione.

Rifiutiamo telefoni, smartphone e qualsiasi altro apparecchio e/o elettrodomestico nato per il 5G, o anche solo predisposto e implementabile alla nuova tecnologia militare! Il nostro futuro e quello dei nostri figli lo abbiamo nelle nostre mani oggi.

Ricordiamo che i bambini sono gli esseri (come gli animali) più a rischio di ammalarsi, proprio perché si trovano nella fase delicata di crescita e di sviluppo. Sarà un caso ma nel nostro paese i tumori in età pediatrica stanno crescendo a ritmo pandemico, e l’Italia vanta il triste primato a livello europeo.

Se non vogliamo avere il primato di mortalità infantile anche a livello mondiale, pensiamoci molto seriamente e subito…

Fonte

Aggiungi Commento   

Andoram
#1 Andoram 2018-11-12 22:57
Stiamo nella pentola...pronti ad essere bolliti.
Parsifal79
#2 Parsifal79 2018-11-12 23:15
Quindi i potenti di tutto il mondo hanno deciso di ammazzare i loro pargoletti col 5G, o li tengono segregati in bunker con pareti di titanio spesse 10 metri?

Bambini da salvare, armi del pentagono, uccelli che cadono: tutta colpa del "governo del cambiamento" che, secondo l'articolista, avrebbe deciso che gli italiani, anche loro e i loro famigliari, devono fare da "cavia" per soldi.
Come no!

A me risulta che già ci sono zone nel mondo dove il 5G è già commercializzato.

ansa.it/.../...
venturebeat.com/.../...

Ha stato il 5G:

11 gennaio 2011 : La morte improvvisa di stormi di uccelli in USA
www.meteoweb.eu/.../60854

08 novembre 2016: Milano, è moria di storni: un centinaio morti in via San Giusto
www.milanotoday.it/.../storni-morti-strada.html

2 FEBBRAIO 2017: Da una ventina di giorni sono quasi trecento gli stornelli, piccoli uccelli migranti che stazionano sui ficus dal tramonto all'alba, che cadono morti sul suolo di Catania
catania.meridionews.it/.../...
Tianos
#3 Tianos 2018-11-13 00:01
credo facia il paio con questo:
metro.co.uk/.../...
NoPlace
#4 NoPlace 2018-11-13 00:05
Parsifal ma quanto è inutile il tuo apporto a questa discussione?
NRG
#5 NRG 2018-11-13 00:05
nov 2018 Centinaia di uccelli cadono dal cielo durante l’attivazione sperimentale della rete 5G (Video)


Ecco cosa è successo durante un esperimento di attivazione della rete 5G dove centinaia di uccelli sono caduti dal cielo nei Paesi Bassi, una casualità?




per saperne di più: www.sagaciousnewsnetwork.com/.../
juss
#6 juss 2018-11-13 00:07
Parsifal, come avevo già detto, anche a me non sembra che questo governo abbia molto a cuore la nostra salute e il nostro benessere, prima di tutto fisico e mentale.

-vaccini
-5G

2 argomenti dove sono piena parte in causa peggiorando la situazione precedente (alla faccia di chi diceva che peggio del pd non si poteva fare).

Cosa ti devo dire...devo dire ancora "stiamo a vedere?" ...non ti sembra un'affermazione stupida nel 2018 dopo tutto quello che si è passato, detto, ridetto, conclamato, urlato ecc ecc

io ne avrei i coglioni pieni, non voto da 25 anni e sarà ancora così perchè state (chi vota e chi ancora crede in questa buffonata tenuta ben segreta dal "voto segreto") avvallando le loro strategie, il loro potere e il loro stipendio da fancazzisti ciarlatani.

Ieri passeggiavo e guardavo le fabbriche, le case, le scuole, gli edifici pubblici e mi sono spaventato all'idea che ognuno di essi avrà un antennone antivita.

Ora abbiamo la possibilità si, ma non grazie al governo, ma per smerdare le loro ipocrisie e iniziare a separarci da tutto. io ho iniziato la mia strada e come me anche altri. ma siamo pochi, purtroppo perchè i più hanno altri problemi da risolvere prima (causati sempre da loro per tenerci legati, loro compresi gli attuali), il mutuo, il bimbo all'asilo perchè devono lavorare entrambi per il mutuo, il suv, il 4g e prossimo 5g, le vacanza e la troia ogni tanto...si perchè questo è il modo di rendere omaggio alla vita di tali imbecilli, talmente imbecilli che vanno al ristorante con un 4000 diesel e pretendono di mangiare sano sgasando con la loro macchina di merda che altro non fa che sottolineare la loro pochezza.

alt: per gli straccioni ci sarà il reddito di cittadinanza....che bellezza!!!
non vorrei dire ma quasi quasi scommetto che per acquistare su amazon quel rdc sarà valido.
Pavillion
#7 Pavillion 2018-11-13 01:07
Gabbiani, pur non morendo si comportano in modo strano, alcuni rischiano di cadere giù dopo essersi schiantati, producono un bel botto, nella concava "piattaforma" delle antenne scambiata per la comoda piattaforma dei lampioni sottostanti.
Non so a cosa è dovuto, di certo non è nelle loro intenzioni suicidarsi.
NiHiLaNtH
#8 NiHiLaNtH 2018-11-13 01:24
all'interno del movimento ci sono molte divisioni
c'è chi si preoccupa dei danni dei vaccini e delle onde elettromagnetich e poi ci sono i venduti

www.ilfattoquotidiano.it/.../4753666

www.youtube.com/watch?v=OTdipavfIlY
hvsky
#9 hvsky 2018-11-13 02:23
Mi fa veramente ridere (piangere) che ci sia ancora gente che creda che il nostro governo (o qualsiasi altro) possa mettere bocca su questioni come vaccini o nuove tecnologie fantamiliardarie ..... non so se definirla ingenuità o stupidità..... perdonatemi l ho scritto!
Denebula
#10 Denebula 2018-11-13 07:29
Premetto che sono per il principio di PRECAUZIONE e sono preoccupato per il 5G e per come stiamo inquinando i luoghi e i cibi che ci fanno da casa.
Detto questo vedo in alcuni amici/conoscenti la sindrome del perseguitato/vittima. In moltissimi apparecchi tecnologici vedono un pericolo, anche quando ci sono solo vaghi sospetti e articoletti sul web. Si sentono psicologicamente spiati e oppressi dal sistema e alla fine vivono male.
Cerchiamo di vivere al meglio la nostra vita, di fare del bene NONOSTANTE ci sia tanto male di essere sereni nonostante le ingiustizie e i sopprusi.
Cerchiamo di non chiuderci nel vittimismo ma combattiamo pacificamente irradiando positività e facendo il bene.
Alien2012
#11 Alien2012 2018-11-13 09:34
Se poi in casa ci mettiamo i nuovi ripetori a tecnologia Mesh
www.ecplanet.org/.../
La tecnologia continua a crescere e a stupire: ogni giorno trascorso, il comparto dell’hi-tech prosegue lungo la scalata verso la totale soddisfazione degli utenti.
Dato che le nostre abitudini si fanno via via più esigenti, ecco che le nuove tecnologie si sviluppano per completarle e soddisfarle. Non è un caso che l’hi-tech sia andato incontro ad esse con un ritmo quasi frenetico, trovando soluzioni sempre più rapide e più efficaci, come nel caso delle reti mesh, create per migliorare la ricezione del segnale wifi. La tecnologia Mesh(1) è un sistema ideato per distribuire in modo omogeneo il segnale presso i vari locali di un’abitazione o di qualsiasi altro luogo. Appartiene a router specifici (detti appunto “router mesh”) e ha un funzionamento semplice e di facile comprensione.

Saremo 'cotti allo spiedo', visto che saremo circondati e ... basta fare una giravolta ogni tanto 'et voilà'; occorrerà acquistare un Termometro da cucina con sonda, da infilare in qualche parte del corpo :-o ...... Amazon li vende già
fefochip
#12 fefochip 2018-11-13 09:37
pamio mette il dito sulla piaga.
c'è un enorme problema in atto ovvero l'assoluta indifferenza dell'uomo rispetto al fatto che nuove tecnologie possano interferire con la salute umana e/o con l'ambiente e/o la fauna e flora.
in questo paradigma assurdo viene prima lo sviluppo delle tecnologie con i suoi benefici mentre le conseguenze un po si ignorano un po si vogliono ignorare.

tutto quello che sono frequenze pulsanti (quindi gsm, ma anche dect ovvero i telefoni senza filo in casa)e tante altri tipi di emissioni vengono considerati solo
nell'ottica dell'aumento della temperatura, ma le interferenze con il mondo del vivente vanno molto al di là di semplice innalzamenti della temperatura.

la pineale tanto per dirne una è una ghiandola che risente dell'elettromagnetismo e non sta scritto da nessuna parte che l'interfernza con essa sia solo di natura
quantitativa e non qualititativa.
detto in altri termini non c'è scritto da nessuna parte che la pineale non risenta di particolari frequenze anche se a energia molto bassa.

in pratica non sappiamo esattamente cosa stiamo facendo e i pochi che se ne rendono conto si devono genuflettere alle logiche di profitto e indusriali.

la conclusione dell'articolo mi sembra tuttavia un po ingenua e pensare che boicottando da "consumatori" il 5g si possa andare da qualche parte
fefochip
#13 fefochip 2018-11-13 09:39
tra l'altro non è detto che tutti gli uccelli reagiscano al 5g nel medesimo modo
fefochip
#14 fefochip 2018-11-13 09:43
#2 Parsifal79
Citazione:
Quindi i potenti di tutto il mondo hanno deciso di ammazzare i loro pargoletti col 5G, o li tengono segregati in bunker con pareti di titanio spesse 10 metri?
questo è il solito argomento fallace che prevede che i "potenti di tutto il mondo" tutto sanno , tutto vedono e tutto prevedono

purtroppo l'umanità è governata spesso anche da idioti

in ogni caso mi fai sorridere cercando di difendere l'operato del governo sempre e a prescindere

nel caso del 5g francamente non ci sono molti dati scientifici a cui potersi appigliare ma sui vaccini è una porcata senza se e senza ma
e come dice altro utente non sono affatto d'accordo con la tesi del "non hanno voce in capitolo" , è una fregnaccia
Roberto70
#15 Roberto70 2018-11-13 09:55
Se ci basiamo sui siti mainstream è esattamente il contario.
Piu' la frequenza è bassa piu' è dannosa.

Campi tra 1 MHz e 10 GHz: penetrano nei tessuti esposti e producono calore a seguito dell'assorbimento di energia in questi tessuti. La profondità di penetrazione dipende dalla frequenza del campo ed è maggiore alle frequenze più basse. L'assorbimento di energia è misurato come tasso di assorbimento specifico (SAR, espresso in watt al chilogrammo) entro una data massa di tessuto. Per provocare danni come cataratte oculari e ustioni della pelle, ci vuole un SAR di almeno 4 W/kg che si riscontra solo a decine di metri di distanza da potenti antenne FM, normalmente isolate e inaccessibili. Eventuali danni da riscaldamento indotto provocano risposte fisiologiche e risposte legate alla termoregolazione, compresa una ridotta capacità di svolgere attività mentali o fisiche quando la temperatura del corpo aumenta.


3. Campi superiori a 10 GHz: sono assorbiti dalla superficie della pelle, e pochissima energia penetra nei tessuti sottostanti. Perché ci siano danni come ustioni o cataratte oculari, ci vuole un’esposizione a livelli simili a quelli che si hanno nelle immediate vicinanze di un radar di potenza (la normativa impedisce la presenza dell’uomo in queste aree) ma che non si riscontrano nella vita quotidiana.

www.epicentro.iss.it/problemi/campi/epi.asp
fefochip
#16 fefochip 2018-11-13 10:06
#15 Roberto70
Citazione:
Se ci basiamo sui siti mainstream è esattamente il contario.
Piu' la frequenza è bassa piu' è dannosa.
purtroppo l'attuale paradigama scientifico non tiene completamente in conto i domini di coerenza che invece sono la base della vita.
particolari e specifiche frequenze hanno la capacità di interferire su questi domini anche in maniera distruttiva
è questo il punto e come al solito navighiamo nel buio totale
e pensiamo che solo la "quantità" in termini di calore sia importante
senoniochi
#17 senoniochi 2018-11-13 10:52
Non ho capito una cosa: le frequenze più alte del 5G sono 26 GHz, mentre la frequenza degli ADS è 95 GHz. Perché l'autore dell'articolo dice che sono le stesse? Da assoluto ignorante in materia mi sembra un po' allarmistico (su questo fronte, almeno), se non proprio errato. Ma magari superata una certa soglia gli effetti delle frequenze si somigliano. Qualcuno sa spiegarmi questa apparente incongruenza?
clausneghe
#18 clausneghe 2018-11-13 11:15
La novità per me è questa storia del 5G che ancora non conoscevo.
Il resto, compresa la "polvere intelligente"? e il cannone a microonde, è roba risaputa da anni negli ambienti "gombloddisti" 8-)
Il finale di questo peraltro valido articolo mi lascia perplesso.
Non credo che si riuscirà a fermare il "mostro che avanza" con semplici boicottaggi, se hanno deciso che "lì dobbiamo andare", lì andremo.
Ho appena visto una pubblicità dove un tipo "figo" comanda dal divano di casa sua, tramite internet, il termostato... :roll:
Sertes
#19 Sertes 2018-11-13 11:34
Citazione clausneghe:
Non credo che si riuscirà a fermare il "mostro che avanza" con semplici boicottaggi, se hanno deciso che "lì dobbiamo andare", lì andremo.

Il boicottaggio non è "semplice" proprio per niente, anzi è una delle forme più alte di attivismo in quanto il singolo cittadino si prende carico della responsabilità di non aumentare il male, di fare rinunce personali che in qualche misura gli pesano, e anche di dare il buon esempio agli altri nel mostrare che l'aspettare le soluzioni calate dall'alto è solo un alibi per giustificare il proprio immobilismo.

Si possono boicottare i prodotti con il codice a barre 327 cioè provenienti dalla Palestina Occupata; si può boicottare il voto tra quattro partiti tutti uguali, perché tanto sulle cose importanti non ci fanno votare comunque; si può boicottare l'appartenenza all'associazione religiosa Cristianesimo, che condona e protegge le peggiori violenze sui più deboli; si può boicottare l'informazione mainstream spegnendo la televisione e facendo informazione a nostra volta; si può boicottare un sistema capitalista che crea la fame nel mondo e la sete nel mondo, non mangiando carne; si può boicottare il mercato delle medicine non facendo vaccini né chemio né altre operazioni (anche di screening) inutili. Gli esempi sono pressoché infiniti, anche nel semplice boicottaggio di quelle scorciatoie come pagare i lavori in nero che il sistema ti offre sempre, per diffondere l'illegalità che tanto serve a quelli sopra.

La cosa più scomoda che uno scopre proprio venendo su siti come LC è quanto siamo immersi nel sistema e quanto sarebbe facile scegliere di non collaborare se avessimo il coraggio e la voglia di metterci un po' di impegno e di fatica.

Alla fine il 5G è solo un piccolo, piccolissimo problema futuro in un mare di scelte quotidiane ed attuali.
Andoram
#20 Andoram 2018-11-13 11:41
#10 Denebula

Citazione:
Cerchiamo di vivere al meglio la nostra vita, di fare del bene NONOSTANTE ci sia tanto male di essere sereni nonostante le ingiustizie e i sopprusi. Cerchiamo di non chiuderci nel vittimismo ma combattiamo pacificamente irradiando positività e facendo il bene.
Sagge parole!
Aigor
#21 Aigor 2018-11-13 11:46
Comunque, anche a Genova storni morti a decine...
webrasta
#22 webrasta 2018-11-13 11:47
Grande Sertes. Ce ne fossero come te...
Chapeau

Citazione:
Il boicottaggio non è "semplice" proprio per niente, anzi è una delle forme più alte di attivismo in quanto il singolo cittadino si prende carico della responsabilità di non aumentare il male, di fare rinunce personali che in qualche misura gli pesano, e anche di dare il buon esempio agli altri nel mostrare che l'aspettare le soluzioni calate dall'alto è solo un alibi per giustificare il proprio immobilismo.
Andoram
#23 Andoram 2018-11-13 11:56
#18 clausneghe

Citazione:
Ho appena visto una pubblicità dove un tipo "figo" comanda dal divano di casa sua, tramite internet, il termostato... :roll:
La pubblicità è l'anima del commercio...e infatti tutta la narrazione dei nostri "tempi moderni" passa attraverso essa.

Infatti prima o poi avranno tutti (spero di non dover dire no a questa cosa ) un bel chip infilato da qualche parte...
horselover
#24 horselover 2018-11-13 12:00
il boicottaggio è molto più efficace che mettere crocette a destra e a manca
Ghilgamesh
#25 Ghilgamesh 2018-11-13 12:12
Citazione:
tra l'altro non è detto che tutti gli uccelli reagiscano al 5g nel medesimo modo
Il problema è che alla gente comune, je frega solo che non muoia il loro, di uccello!


Ma solo io mi sento dentro "idiocracy"?

Ricordatevi, ci sono gli elettroliti! ^__^
redazione
#26 redazione 2018-11-13 12:21
Quoto Sertes #19. Come diceva Robert Kennedy, "Pochi sono grandi abbastanza da poter cambiare il corso della storia. Ma ciascuno di noi può cambiare una piccola parte delle cose, e con la somma di tutte quelle azioni verrà scritta la storia di questa generazione".
Parsifal79
#27 Parsifal79 2018-11-13 12:56
#14 fefochipCitazione:
questo è il solito argomento fallace che prevede che i "potenti di tutto il mondo" tutto sanno , tutto vedono e tutto prevedono purtroppo l'umanità è governata spesso anche da idioti
è fallace nella stessa misura di considerarli TUTTI idioti che faranno da cavie, e dato che il 5G sarà attivato in tutto il mondo...

Non ti pare che le conclusioni dell'articolo, che ci racconta di "cavie" e "bambini da salvare", siano esageratamente catastrofistiche?

Non ti pare scorretto citare la morte di stormi di uccelli, omettendo che c'erano anche prima dei test del 5G?

Non ti pare scorretto citare l'aumento necessario dei ripetitori, omettendo il "piccolo" particolare che le onde impiegate dal 5G hanno una minore capacità, rispetto alle tecnologie precedenti, di penetrare i tessuti?

Citazione:
mi fai sorridere cercando di difendere l'operato del governo sempre e a prescindere
Questa è la TUA verità. Io ho la mia e mi basta e avanza. :-)
Ghilgamesh
#28 Ghilgamesh 2018-11-13 12:58
Io purtroppo non sono molto d'accordo con Sertes ... mi piacerebbe ...

Tralasciandoil fatto che il boicottaggio personale è una goccia nel mare, come l'informazione personale ... di 11 settembre ne abbiamo parlato tutti a amici e conoscenti, i risultati dipendono pure dalle proprie capacità espositive, io ho "convinto" quasi tutti, MA non mi risulta abbiano incarcerato Bush o Cheney.

Ho fatto cambiare idea anche a dei carabinieri ... ma che possono fare pure loro?

Il problema più grosso sono le rinunce ... puoi rinunciare alla macchina, visto che per il petrolio hanno, stanno e ammazzeranno non si sa quante persone ... MA se rinunci alla macchina, rinunci anche al lavoro!
E poi come li porti a casa i soldi?
Vero! Rinunci anche a quelli!
Anche i soldi contribuiscono allo schifo di mondo attuale!
Ma senza non vivi.
E qui arrivi al punto in cui son arrivato io ... ma se tutti facessero come me, ci sarebbe un'estinzione di massa.

Col 5g uguale, TU puoi non prenderlo, MA ti costringeranno!
Come hanno fatto con la tv digitale!
Vuoi usare il telefono? O passi al 5g o ti attacchi!

E voglio vedere quanti rinunceranno al cellulare ...
michele.penello
#29 michele.penello 2018-11-13 12:59
Ghilgamesh
Citazione:
Ma solo io mi sento dentro "idiocracy"?
fino al collo e oltre!
juss
#30 juss 2018-11-13 13:32
Sertes e che te lo dico a fare...pensiamo allo stesso modo in merito al boicottaggio (quella sul pagare in nero però la vedo diversamente...il nero è causato dalle tasse che sono una truffa legate alla moneta/merce emessa solo ed unicamente da un privato e deciso da privati senza chiedere nulla a nessuno).

per il 5G, credo che il problema più grosso sia che, volendo aumentare la velocità di trasmissione dati, hanno bisogno che le antenne siano più vicine tra loro. Mentre ora ne abbiamo a 500/1000m una dall'altra, il 5g necessita di massimo 100m se non la metà o meno...ci immergono in un immenso forno a microonde, e questo per poter accendere il condizionatore dal cesso dell'ufficio perchè non sia mai che la checca prenda caldo scendendo dalla macchina per andare al cesso di casa. Ma facciamo pure il parcheggio nel cesso e siamo a posto.
fefochip
#31 fefochip 2018-11-13 13:35
#27 Parsifal79
Citazione:
è fallace nella stessa misura di considerarli TUTTI idioti che faranno da cavie, e dato che il 5G sarà attivato in tutto il mondo...
banalizzi un problema che non è affatto banale. "TUTTI" non hanno i mezzi , la cultura, il potere e infine l'intelligenza per fare qualcosa rispetto ai cosi detti "potenti"
che sicuramente dispongono di mezzi , potere ma non necessariamente di cultura e intelligenza
Citazione:
Non ti pare che le conclusioni dell'articolo, che ci racconta di "cavie" e "bambini da salvare", siano esageratamente catastrofistiche?
un po come i vaccini non trovi? con la differenza che sui vaccini si sa molto di piu ed è un dato di fatto che ci stanno usando come cavie ma tutti accorrono a farsi vaccinare
...pensa che idioti. quindi figuriamoci con il 5g o altro di cui si sa veramente poco in confronto ai vaccini.
Citazione:
Non ti pare scorretto citare la morte di stormi di uccelli, omettendo che c'erano anche prima dei test del 5G?
sarà magari "scorretto" come ragionamento del 5g in particolare ma questi uccelli che cadono a frotte morti danno da pensare a fonti di natura elettromagnetica e non di aria malsana
qualcosa che li colpisce all'istante. quindi cercare di collegare questa moria di stormi a fonti elettromagnetiche (5 g o meno cosa importa veramente? l'importante è capire che le emissioni elettromagnetiche hanno delle conseguenze anche importanti, anche mortali) è un percorso di ragionamento scientificamente corretto e plausibile.
Citazione:
Non ti pare scorretto citare l'aumento necessario dei ripetitori, omettendo il "piccolo" particolare che le onde impiegate dal 5G hanno una minore capacità, rispetto alle tecnologie precedenti, di penetrare i tessuti?
no questo non mi pare scorretto ed evidentemente o non leggi i miei post o non li capisci.
provo a rispiegarmi nell'eventualità che non mi sono sufficentemente spiegato.
ho già scritto che non è detto che l'ufficialità della scienza attuale sia esatta e tutto dipenda da cose attualmente misurabili e riconosciute.
ci sono i DOMINI DI COERENZA che vengono perturbati da specifiche frequenze. in pratica l'infinitamente piccolo stimolato da una certa frequenza risponde, e la sommatoria dell'infinitamente piccolo
causa effetti macroscopici anche drammatici.
il principio di prudenza dovrebbe dirci di andarci piano ma in nome del "progresso" che di fatto è diventato "progresso tecnologico" si fa di tutto anche in barba alla salute.
Citazione:
Questa è la TUA verità. Io ho la mia e mi basta e avanza
la mia si, senza acrimonio e senza polemiche.
se ci riflettessi secondo me non faresti un soldo di danno
fefochip
#32 fefochip 2018-11-13 13:39
#28 Ghilgamesh
Citazione:
Io purtroppo non sono molto d'accordo con Sertes ... mi piacerebbe ...
non sono d'accordo nemmeno io ma poi lui ti dice che se tutti ragionassero come te .... e mio nonno aveva tre palle
non c'è un solo esempio di boicottaggio partito dal basso che abbia mai ottenuto qualcosa
Sertes
#33 Sertes 2018-11-13 13:45
Citazione Ghilgamesh:
puoi rinunciare alla macchina, visto che per il petrolio hanno, stanno e ammazzeranno non si sa quante persone ... MA se rinunci alla macchina, rinunci anche al lavoro!

Allora non devi rinunciare alla macchina.
Chi usa il piano inclinato sta solo cercando un alibi "tutto o niente" per non fare le altre cose.
DaemonZC
#34 DaemonZC 2018-11-13 13:52
Bisogna sicuramente essere cauti col 5G, anche secondo me larghezze di banda troppo elevate possono causare problemi alla salute a lungo termine. Ma bisogna dimostrarlo con articoli scientifici, che sicuramente ci saranno. Spero che qualcuno li posti se li conosce. Parlando sempre di internet, le connessioni non viaggiano solo wiress, ma anche via cavo, e anche li ci sono diversi problemi:

ilterzopianeta.blogspot.com/.../...
Sertes
#35 Sertes 2018-11-13 13:54
Citazione fefochip:
non c'è un solo esempio di boicottaggio partito dal basso che abbia mai ottenuto qualcosa

Le prime tre che mi vengono in mente:
1) Le condizioni lavorative, specie nei settori più disagiati come le miniere, ma anche in generale, sono infinitamente migliorare proprio grazie agli scioperi
2) Il voto alle donne è stato ottenuto con i boicottaggi fatti in inghilterra durante la seconda guerra mondiale
3) L'apartheid sudamericano è stato vinto grazie ad un boicottaggio internazionale
juss
#36 juss 2018-11-13 14:02
Hai ragione Fefo, ma la causa è che in pochi lo fanno perchè vien più comodo andare al lavoro in macchina piuttosto che in bici o in pulman, è fico chattare su whatsup e magari trovare anche da trombare extra, è facile andare al supermercato e comprare quelle belle cotolette di soia (e cimici) che metti nel microonde e sono pronte da mangiare in soli 60 secondi, fa figo andare in palestra piuttosto che fare una bella passeggiata (ps: le gnocche le incontri anche passeggiando), è gratificante e scarica rabbia il guardare 22 miliardari che giocano con un solo pallone (manco il pallone comprano :hammer: ) e poi dire "abbiamo vinto", come se avesse giocato lui (e mi fa tremendamente ridere quando sento: abbiamo comprato ronaldo o chi minkia sia....una volta ho risposto:" ma sei il proprietario della juve?" e lui ingenuamente:"no", ed io" no perchè hai detto: abbiamo comprato ronaldo").

Quindi, quello che volevo dire, è che ognuno dovrebbe fare la sua parte e pensare al collettivo invece che al proprio egoismo sperando che poi qualcuno faccia qualcosa e solo allora mi adeguerò.

una favola africana racconta:

Durante un incendio nella foresta, mentre tutti gli animali fuggivano, un colibrì volava in senso contrario con una goccia d’acqua nel becco.

– “Cosa credi di fare!”, gli chiese il leone.
– “Vado a spegnere l’incendio!”, rispose il piccolo volatile.
– “Con una goccia d’acqua?”, disse il leone con un sogghigno di irrisione.

Il colibrì, proseguendo il volo, rispose: “Io faccio la mia parte…”.

edito: no sbagli invece, un esempio c'è e lo portò avanti con successo un tizio di nome Ghandi
fefochip
#37 fefochip 2018-11-13 14:10
#35 Sertes
non portare esempi che non c'entrano niente
per "boicottaggio" a cui faceva riferimento pamio era quello del "consumatore" che si limita a non comprare una determinata merce
i sindacati sono un'altra cosa

è proprio organizzandosi e non facendo le cose ad cazzum o lasciate all'iniziativa del singolo che si ottiene qualacosa

con i tuoi esempi mi hai dato ragione
qilicado
#38 qilicado 2018-11-13 14:12
#19 SertesCitazione:
Il boicottaggio non è "semplice" proprio per niente, anzi è una delle forme più alte di attivismo
No, Sertes. Non è quella più alta. C'è ad esempio la disobbedienza civile.
In questo caso disobbedienza civile consisterebbe nello smontaggio illegale delle antenne 5G, con tutte le conseguenze del caso.
Dovremmo riempire le galere di attivisti, altrimenti non si muoverebbe una foglia.

Possiamo forse sperare che gruppi di veterinari indipendenti vacciano delle autopsie sugli uccelli caduti.
fefochip
#39 fefochip 2018-11-13 14:13
#36 juss
Citazione:
la causa è che in pochi lo fanno perchè vien più comodo andare al lavoro in macchina piuttosto che in bici o in pulman
chiaro che se se lavori a 40 kilometri ci vai in bici
chiaro che se lavori in posti non serviti da pulmann o devi alzarti la mattina 1 ora prima e tornare un ora dopo è tutto apposto
tra l'altro chi professa l'uso della bici a roma non sa di cosa sta parlando pedalare in mezzo allo smog
ok salvare il pianeta ma se devo schiattare di cancro ai polmoni dopo 10 anni.... ma anche no
ivi.72
#40 ivi.72 2018-11-13 14:37
Esistono mezzi per difendersi da queste tecnologie?

A chi mi dovrei rivolgere per avere la tecnologia che serve a difendersi?

Posso schermare casa mia?
Posso dotarmi di strumenti che silenziato la smart dust?
juss
#41 juss 2018-11-13 14:52
#39 fefochip

Partendo dal fatto che la colpa di questa situazione sta anche a livelli alti ovviamente: che cazzo va a lavorare una segretaria padovana a venezia e una veneziana a padova...cazzo ma lavorate nella vostra città...ma il sistema, e noi, abbiamo causato questo.
A scuola da mio figlio ti posso garantire che i bimbi vengono accompagnati in auto da famiglie che abitano al massimo a un km!! e non perchè poi tutti vanno al lavoro, ma almeno la metà ritornano a casa e te lo garantisco perchè la faccio tutti i gioorni e li conosco tutti i genitori. Si può iniziare intanto dalle cose semplici e fattibili, come ad esempio non regalare il cellulare (che da oggi deve essere 5g...non vorrai fare la figura del pezzente) ai figli di 10/11/12/13/14/15 anni (come consigliato dalla polizia, non da topogigio), dedicare un 30 minuti a fare la cena e invece di una cotoletta soia e cimici pronta in 60 secondi, una insalata mista con della majonese fatta in casa ovviamente e del tonno. Un altro gesto semplice è spegnere quella cazzo di tv perke così dai motivo alle multinazionali di fare pubblicità e controllare le tv proprio perkè sborsano milionate in pubblicità....ce n'è una montagna di piccoli gesti
pjam831
#42 pjam831 2018-11-13 14:53
Ciao, ho letto il pezzo e alcuni passi andrebbero chiariti.

Non conosco nello specifico i protocolli di trasmissione 5G ma da Fisico ti dico che a 300 GHz la penetrazione nell`aria e` praticamente nulla. Siamo nel subdominio dei Terahertz e il vapor acqueo assorbe totalmente quella radiazione. A quelle frequenze gli amplificatori moderni, anche in cascata, hanno potenze di uscita ridicolmente basse, in laboratorio hai bisogno di guide d`onda su chip per riuscire a misurare qualcosa. Un bolometro a 300 GHz non vede assolutamente nulla, testato sulla mia pelle in dottorato, credimi.

Mi pare difficile utilizzino i 300 GHz per trasmissione dati, a meno di transmetterli a 1 mm, con tante difficolta`:)

Se hai domande o ulteriori dati, fammi sapere.

G.F.
Ghilgamesh
#43 Ghilgamesh 2018-11-13 14:57
Citazione:

Allora non devi rinunciare alla macchina.
Chi usa il piano inclinato sta solo cercando un alibi "tutto o niente" per non fare le altre cose.
Veramente io ho rinunciato alla macchina ... E al lavoro!
E ne accetterò le conseguenze.

Il problema, come detto, è che se tutti fanno come me ... l'umanità si estingue ^__^
Sertes
#44 Sertes 2018-11-13 15:01
Citazione quilicado:
No, Sertes. Non è quella più alta. C'è ad esempio la disobbedienza civile.
In questo caso disobbedienza civile consisterebbe nello smontaggio illegale delle antenne 5G, con tutte le conseguenze del caso.

Quello che proponi tu non è nemmeno la disobbedienza civile (la consapevole e pubblica violazione di una precisa norma di legge, considerata particolarmente ingiusta) ma un sabotaggio. E' violenza, e se ti metti sul piano della violenza lo Stato ha tutti gli strumenti per contrastarti. E' come andare in manifestazione alla TAV e cercare di spaccare le escavatrici, non mi sembra né giusto né proficuo.
rafterry
#45 rafterry 2018-11-13 15:27
Nessuno qui ha parlato di Potenza (ossia Watt).

Per onor di cronaca, anche il 4G sono microonde, ma la potenza del cellulare è tale che il suo effetto è trascurabile per la salute, adottando tuttavia delle accortezze: non tenerlo vicino all'orecchio mentre è in funzione; non tenerlo a contatto del corpo mentre si viaggia perché quando si è in auto la potenza erogata è superiore; usare le cuffiette, etc.

E' giusto combattere il male, ne sono più che mai convinto, ma è bene anche mettere degli ordini di grandezza e delle priorità. Tutti beviamo cocktail a manetta quando siamo fuori, ma nessuno si preoccupa dei danni al fegato, che secondo me sono molto superiori a qualche microonda di 1W.
Boicottare le microonde? certamente! ma se prima smettete di bere, di fumare e di mangiare carne vedrete che le microonde del chip frigorifero vi faranno una pippa al sugo, visto che non sarete attaccati tutto il giorno al frigorifero.

Io ritengo facciano moooolto più danni i campi elettromagnetici concatenati, quelli delle linee dell'alta tensione per capirci. Quelli si che fanno venire il cancro a chi ci abita vicino. Ma si sa che interrare le linee dell'alta tensione non sempre è possibile ed è anche molto costoso, quindi che facciamo? boicottiamo l'energia elettrica? Non si può. Ma si dovrebbe…..
qilicado
#46 qilicado 2018-11-13 15:43
#44 Sertes
Fra alti e bassi byoblu propone a volte delle interessanti interviste
IL DIRITTO DI RESISTENZA IN NOME DEI BENI COMUNI - Ugo Mattei e Alessandra Quarta
www.youtube.com/watch?v=4UZOVYffhHA
Viene spiegato che cosa è un bene comune e cos'è la disobbedienza civile.

Il range di frequenze dell'essere umano - corpo, mente e anima comprese - non sono forse un bene comune?
NiHiLaNtH
#47 NiHiLaNtH 2018-11-13 16:08
Citazione:
Ma bisogna dimostrarlo con articoli scientifici, che sicuramente ci saranno
per il 5g ancora non ce ne sono e quando ce ne saranno sarà troppo tardi e ti ci potrai tranquillamente pulire il c..o visto che nessun politico ha mai fatto o farà qualcosa contro i gestori telefonici

Citazione:
Per onor di cronaca, anche il 4G sono microonde, ma la potenza del cellulare è tale che il suo effetto è trascurabile per la salute,
la frequenza e la modulazione sono più anche importanti

inoltre basta pochissmo pe far si che i nostri eritrociti creino delle formazioni di ruoleaux

finitela poi con la storia della penetrazione, sugli strati più esterni c'è di tutto e di più e comunque sono sempre in costante contatto con quelli più interni

se poi volete ragionare come burioni o quelli del cicap

Citazione:
Ma si sa che interrare le linee dell'alta tensione non sempre è possibile ed è anche molto costoso, quindi che facciamo? boicottiamo l'energia elettrica? Non si può. Ma si dovrebbe…..
basta non acquistare case che hanno vicino linee ad alta tensione, che poi sono la maggioranza

Citazione:
Tutti beviamo cocktail a manetta quando siamo fuori, ma nessuno si preoccupa dei danni al fegato
tutti? fammi capire vivi in mezzo a degli alcolizzati? la differenza è notevole, queste persone sono consapevoli del danni che creano a se stessi con il loro comportamento
non lo è chi diventa dipendente dailo smartphone e magari ne regala uno a un bambino di 8 anni

Citazione:
è gratificante e scarica rabbia il guardare 22 miliardari che giocano con un solo pallone
lo smartphone è diventato uma droga proprio come il calcio
Al2012
#48 Al2012 2018-11-13 16:27
Otto rischi per la salute legati al 5G
infoamica.it/.../...

Il Prof. Martin L. Pall, Professore emerito di Biochimica e di Scienze Mediche di Base della Washington State University, ha inviato alle istituzioni europee e statunitensi una revisione di studi che dimostrano la pericolosità della tecnologia 5G.

Secondo la sua analisi della letteratura scientifica pubblicata ci sono almeno otto pericoli dimostrati correlati alle esposizioni alle radiazioni del 5G. (...)


" (...)Gli otto tipi di danni correlati alle frequenze del 5G sono i seguenti:

1.danni cellulari al DNA – rottura al filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA;
2.diminuzione della ferilità maschile e femminile, aumento di aborti spontanei, abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone, abbassamento della libido;
3.danni neurologici e neuropsichiatrici;
4.apoptosi e morte cellulare;
5.stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche);
6.effetti ormonali;
7.aumento del calcio intracellulare;
8.effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico."
juss
#49 juss 2018-11-13 17:03
Pjam831, ci puoi tradurre queste parole? come funzionano queste frequenze?

I blocchi messi all’asta dal MISE si suddividevano in base alle frequenze: 5 lotti per la banda 700 MHz FDD, 4 lotti per la banda 3.700 MHz e 5 lotti per la banda 26 GHz. A questi, si aggiungono 3 lotti per le frequenze 700 SDL (Supplemental Down Link, molto meno interessanti rispetto a tutte le altre) per cui nessun operatore ha presentato offerte.

grassie
juss
#50 juss 2018-11-13 17:15
Al2012, anche ilmattino.it fece un articolo in merito nel 2017

ilmattino.it/.../...
rafterry
#51 rafterry 2018-11-13 17:27
@NiHilanth
Citazione:
la frequenza e la modulazione sono più anche importanti
Spiegati meglio per favore

Citazione:
inoltre basta pochissimo pe far si che i nostri eritrociti creino delle formazioni di ruoleaux
Spiegati meglio per favore e mettici delle unità di misura: quanto è "pochissimo"?

Citazione:
basta non acquistare case che hanno vicino linee ad alta tensione, che poi sono la maggioranza
Ma certo! E già che ci siamo sbattiamo fuori di casa la maggioranza degli italiani per un problema che nella maggior parte dei casi ignorano di avere!
Ma com'è che non ci abbiamo pensato prima?

Citazione:
fammi capire vivi in mezzo a degli alcolizzati?
In un certo senso, anche tu.. alcol.info/alcolismo-statistiche.htm
krytron
#52 krytron 2018-11-13 18:23
Che il 5g abbia lo scopo primario di abbassare il grado di salute e la natalità della popolazione lo si capisce già dal fatto che non esiste nessuna necessità di una rete 5g, l'attuale 4g è persino troppo veloce per qualsiasi esigenza, di fatto il limite è il volume di giga concessi dall'operatore perchè con il 4g li si fuma in breve tempo.

E' doppiamente inutile perchè ha pure una portata molto inferiore al 4g, e la copertura del segnale è l'unico problema (relativo) dell'attuale connessione.

Da tutte quueste cose è evidente che il 5g è puramente in chiave anti umana.
redribbon
#53 redribbon 2018-11-13 18:29
Citazione:
“5G”: la nuovissima generazione di trasmissioni dati, che permetterà di connettere ad altissima velocità miliardi di dispositivi
Come siamo fortunati!
Così potremo vedere i video delle pubblicità in 4k alta definizione, che si aprono automaticamente 3 siti si e uno no dove navighiamo, ovunque e senza pericolo di interruzioni per scarsezza di banda :-?


Che i cellulari e la loro rete, già ora, contribuiscano all'elettrosmog diventando determinanti nell'insorgenza di malattie varie, tra cui il cancro è un fatto accertato:
ramazzini.org/.../...
con il 5g l'intensità del campo elettrico a cui saremmo esposti potrebbe aumentare, per questo si vocifera di un prossimo aumento dei limiti di legge del campo elettrico da 6 V/m a 61V/m
Citazione:
«Le conseguenze potrebbero portare a rivisitare i limiti soglia stabiliti per legge, portando gli attuali 6 V/m di campo elettrico al valore picco di 61 V/m, ovvero 110 volte in più della potenza oggi misurata».
non si capisce cosa devono fare gli esseri umani per evitare di sorbirsi questo schifo di inquinamento, andarsene in vetta ad un monte? Ma è probabile che anche in vetta ad un monte ci si trovi qualche antenna per ponte radio.
Chiedere di farsi fabbricare una speciale tuta schermante, ed andare a giro vestiti da astronauti?
La NASA ce l'avrà di sicuro, del resto hanno mandato gli uomini sulla luna e addirittura scattato foto senza che le radiazioni abbiano inficiato le foto :hammer:
Però è ingombrante,
bisognerebbe mettere tra i diritti dell'uomo quello di scegliere se evitare di sorbirsi l'inquinamento della nostra società che ha moltiplicato l'insorgenza di un gran numero di malattie.
Il progresso?
Si ok, ma prima la salute, o non c'è progresso ed è solo una grossa fregatura.
Primus eccetera
#54 Primus eccetera 2018-11-13 19:17
Forse sono io che non afferro, ma mi sembra ci sia una grossa imprecisione nell'articolo: inizialmente parla di frequenze tra i 30 e i 300 GHz, poi cita le frequenze assegnate dall'asta: 700MHz (pari a 0,7GHz), 3700 MHz (= 3,7GHz) e 26GHz (bande dalla L alla K della zona delle microonde). Lunghezze d'onda: 700MHz ca. 40 cm, 3,7GHz ca. 8 cm, 26 GHz ca. 1,2 cm. Lunghezza d'onda di 1 mm: 300GHz (circa). Non ho capito io?
Ho un'altra domanda: l'autore stigmatizza l'uso dei forni microonde, come mai? (personalmente non l'ho, non mi piace il tipo di cottura). Ho cercato sul sito ma non ho trovato praticamente nulla in proposito, qualcuno mi può illuminare?
Parsifal79
#55 Parsifal79 2018-11-13 19:44
Qui ci sono un po di informazioni sulle emissioni elettromagnetiche del 5G e sui limiti di emissione elettromagnetica in Italia:

agendadigitale.eu/.../...
maryam
#56 maryam 2018-11-13 20:28
La sfacciataggine con cui si dice che
L’Internet delle Cose è solo un pit stop sulla strada verso lo Smart Dust
è sorprendente
La 5G serve a questo

SMART DUST IN ARRIVO: I SENSORI CHE TRACCIANO TUTTO, OVUNQUE

Nel corso del prossimo decennio o due ci si può aspettare di vedere computer di uso generale, sensori e reti wireless, il tutto infagottato in sensori su scala millimetrica, a fluttuare nelle correnti d’aria intorno a noi. E dentro di noi?


Presto condiremo (we will salt) gli oceani, la terra e il cielo con un numero incalcolabile di sensori invisibili agli occhi, ma visibili l’uno all’altro e ad una varietà di dispositivi di raccolta dati. I vasti flussi di dati sempre più accurati si combinano e interagiscono per produrre cache sempre più significativi di conoscenza” (1).

Esther Dyson, figlia di Freeman Dyson


nogeoingegneria.com/.../...
mg
#57 mg 2018-11-13 20:35
#42 pjam831
#54 Primus eccetera

L'obiezione mi sembra la stessa: Pamio dice che i segnali del 5g ricadono nella gamma delle microonde ma non dice che la ricoprono interamente.

Ora, se la gamma microonde va da 250 MHz a 300 GHz è abbastanza evidente che segnali sui 700MHz/3,7GHz/26 GHz effettivamente ricadono in tale gamma.
qilicado
#58 qilicado 2018-11-13 20:43
Proprio ieri ho visto Johnny Mnemonic, un film del genere cyberpunk, uscito nel 1995.
E' ambientato proprio negli anni che stiamo vivendo: il secondo decennio del XXI secolo.
Nella realtà del film gran parte della popolazione mondiale è afflitta da una patologia chiamata "tremore nero" o NAS, ossia sindrome da attenuazione del sitema nervoso.
www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=12827
Come viene spiegato in questa scena del film, la minaccia viene ricondotta proprio all'abuso della tecnologia smart che sovraccarica l'etere di veleni elettronici.

Citazione:
546
00:47:58,740 --> 00:48:01,325
It's NAS, right?
Yeah, the Black Shakes.

547
00:48:01,493 --> 00:48:03,619
Like half the people on the planet.

548
00:48:03,787 --> 00:48:05,955
Let me tell you something
so you get this.

549
00:48:06,456 --> 00:48:09,667
It's not my work that got her this way.
My work is clean.

550
00:48:09,835 --> 00:48:12,837
You don't get this shit from amp jobs.
That's a myth.

551
00:48:13,005 --> 00:48:15,298
So, what does cause it?
What causes it?

552
00:48:15,465 --> 00:48:19,927
The world causes it. This causes it.
This causes it. This causes it.

553
00:48:20,345 --> 00:48:22,096
Information overload!

554
00:48:22,264 --> 00:48:25,141
All the electronics around you
poisoning the airwaves.

555
00:48:25,309 --> 00:48:27,602
Technological fucking civilization.

556
00:48:27,769 --> 00:48:31,731
But we still have all this shit
because we can't live without it.
yifysubtitles.com/.../...
Azrael66
#59 Azrael66 2018-11-13 20:46
Ma figuratevi se questo governo di suini non ci avrebbe venduti alle compagnie telefoniche dopo essere in procinto di farlo anche con le multinazionali del farmaco.
Fatevene una ragione: questo esecutivo di scimmie ammaestrate sta accelerando tutto ciò che il governo precedente ha esitato nel fare, gli importa sega della nostra salute, l'importante è attuare quanto gli viene imposto da chi li ha ideati perché sono gli zerbini dei potenti.

Quoto quanto ha scritto Krytron nel suo commento n°52, la rete 5G è stata creata in chiave anti-umana perché non c'è la necessità di viaggiare così veloci.
Mi sa tanto che i ripetitori della demoniaca rete 5G saranno fitti come la barba di Belzebù, magari uno per ogni stabile onde consentire una copertura ottimale.

Potete scommetterci che orde di giornalisti e scienziati mercenari preventivamente istruiti, si apprestano ad invadere la rete, i blog ed i programmi spazzatura che passano in televisione, con commenti atti a disinformare la popolazione con frasi tipo “non c'è niente di dimostrato”, nonché a celare od inficiare importanti studi scientifici che ne dimostrano invece la pericolosità.

Il bastimento del NWO ha spiegato tutte le vele, perché sta raccogliendo il tanto vento fornitogli da questo governo di cialtroni.
peonia
#60 peonia 2018-11-13 21:06
"Quoto quanto ha scritto Krytron nel suo commento n°52, la rete 5G è stata creata in chiave anti-umana perché non c'è la necessità di viaggiare così veloci."

INFATTI CREDO CHE I CREATORI NON SIANO UMANI...
Azrael66
#61 Azrael66 2018-11-13 21:15
Dato che amo fantasticare inventandomi non di rado film che guardo solo io, ho il presentimento che la rete 5G sia destinata non a noi umani ma a chi un domani ci sostituirà.
Tempo fa lessi un articolo (del quale per fortuna ho salvato il link) che mi colpì per via del fatto che veniva menzionata DARPA, “l'agenzia governativa del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti incaricata dello sviluppo di nuove tecnologie per uso militare.”

Il link è il seguente:

www.nanowerk.com/spotlight/spotid=47571.php

Nello specifico:

“A lot of research is already taking place in this field, for instance by revolutionizing brain-computer interfaces using silicon electronics. This work is part of DARPA's Neural Engineering System Design (NESD) program that aims to develop an implantable neural interface able to provide advanced signal resolution and data-transfer bandwidth between the brain and electronics.”

“In questo campo si stanno già svolgendo molte ricerche, ad esempio rivoluzionando le interfacce computer-cervello usando l'elettronica al silicio.
Questo lavoro fa parte del programma NESD (Neural Engineering System Design) di Darpa che mira a sviluppare un'interfaccia neurale impiantabile in grado di fornire una risoluzione avanzata del segnale ed una larghezza di banda di trasferimento dei dati tra il cervello e l'elettronica.”

Queste nanotecnologie per interfacce neurali che vengono propagandate come la soluzione ottimale per chi soffre di disturbi motori causati da una disfunzione del sistema nervoso centrale, o ad una compromissione dello stesso, in realtà sono rivolte a robot in parte organici ed in parte inorganici, che in un prossimo futuro ci sostituiranno, se è vera la faccenda per cui puntano a ridurre la popolazione a 500 milioni di persone, qualcuno dovrà pur svolgere certe funzioni che fino ad ora sono ad appannaggio degli esseri umani.

E' la fantascienza che supera la realtà oppure è viceversa?
pjam831
#62 pjam831 2018-11-13 21:40
@juss

Ci provo volentieri ! La radiazione elettromagnetica, il tuo segnale, può essere caratterizzata in maniera abbastanza intuitiva come un'onda : ha un'ampiezza ed una frequenza. La frequenza, espressa in Hz e tutti i suoi multipli come MHz, GHz e così via, è la caratteristica che identificherà come questa radiazione 'reagirà' con la materia, sia essa aria, un solido o anche un essere vivente. Perchè salire in frequenza e andare verso i Ghz ? Semplice, la stessa onda elettromagnetica può portare maggiore informazione. Non entro nel dettaglio, ma immagina un onda elettromagnetica come un treno. Più alta è la frequenza, più vagoni questo treno porta. Tuttavia, un grande problema in elettronica e telecomunicazioni è che all'aumentare della frequenza diventa più difficile produrre queste onde con una potenza utile alle trasimissioni, siano esse anche a breve distanza. 300 GHz sono un frequenza davvero altissima, credimi, e le potenze che un trasmettitore genera sono minime. Attrezzature di laboratorio davvero sofisticate e complesse, ben lontane da qualsiasi applicazione a larga scala, generano potenze infinitesime. Solo per rilevare queste onde avresti bisogno di strumenti sensibilissimi. Peraltro, le frequenze a 300GHz hanno la buona abitudine di interagire pesantemente con l'acqua, e le trasmissioni a quelle frequenze sarebbe impossibili nella nostra atmosfera. Per esempio, nel vuoto dello spazio, la radiazione a quelle frequenze si trasmette benissimo e ci sono tanti satelliti che ne studiano le proprietà. Sarai interessato magari a sapere che a quelle frequenze si trova la radiazione cosmica di fondo, il residuo del Big Bang.

Sui tessuti viventi le profondità di penetrazione sono bassissime a 300 GHz, nell'ordine di qualche centinaio di micron. Sinceramente non mi sono noti effetti deleteri. Non si ha nulla a che vedere rispetto gli effetti delle radiazioni ionizzanti come raggi X etc.

Le altre frequenze che nomini, nell'ordine dei MHz e un intorno a 30 GHz non rappresentano grossi problemi nelle trasmissioni e vengono già utilizzate in vari campi di applicazione.

Spero di aver chiarito qualche punto !
juss
#63 juss 2018-11-13 23:17
#62 pjam831
una domanda per capire se ho capito, anzi 2

1- se è come un treno, più alta è la frequenza più elettromagnetismo ha?
2- con questo 5g, se possono comunicare frigoriferi condizionatori ecc vuol dire che l'onda passa muri di casa+ pareti in modo più agevole rispetto ad ora?
Ghilgamesh
#64 Ghilgamesh 2018-11-14 08:47
Citazione:
Tutti beviamo cocktail a manetta quando siamo fuori, ma nessuno si preoccupa dei danni al fegato, che secondo me sono molto superiori a qualche microonda di 1W.
Anche no ... tralasciando il fatto che molta gente, come me, non tocca alcool ... il punto FONDAMENTALE, è che TU decidi se bere o meno ... le microonde te le ritrovi a prescindere!

Non è una differenza da poco ...

Citazione:
Che il 5g abbia lo scopo primario di abbassare il grado di salute e la natalità della popolazione lo si capisce già dal fatto che non esiste nessuna necessità di una rete 5g
Addirittura?
Non c'è alcuna necessità manco dei "miracle blade" ... i coltelli de casa tagliano uguale, MA li vendono ... lo fanno per sterminarci tutti anche in quel caso?

Intendiamoci, non so i veri scopi di chi comanda il mondo (che per me, lo ricordo, NON sono umani!), ma spesso per convincere gli umani a fare i loro porci comodi, gli basta farci guadagnare una barca di soldi!

E costruire una nuova infrastruttura per le comunicazioni in tutto il globo, vendendo a TUTTI nuovi telefonini, di soldi te ne fa fare parecchi!
pjam831
#65 pjam831 2018-11-14 10:03
#63 juss

Se con "piu` elettromagnetismo ha" intendi e` piu` dannosa, no, non e` un`equazione uno a uno. La radiazione visibile e` molto piu` alta in frequenza, eppure i nostir occhi la sopportano benissimo :)
La penetrazione in casa o altro sicuramente e` affetta dlala frequenza, per esempio i modem di casa sono gia a 2.4 e 5GHz...eppure credo che in questo momento tu ne stia usando uno:)
La dannosita` dipende da tante cose in effetti. In generale le molecole hanno tutte diverse bande di assorbimento, cioe` assorbono fotoni con particolare energia (ovvero frequenza).
juss
#66 juss 2018-11-14 10:44
Pjam831, quello che volevo capire è: se queste onde hanno la capacità di penetrare muri da 26cm in mattoni, come possiamo affermare che penetrano solo per qualche millesimo il tessuto umano che è molto più fragile? aumentando la frequenza, aumenta la capacità di penetrazione penso io.
horselover
#67 horselover 2018-11-14 11:35
a orecchio direi il contrario
pjam831
#68 pjam831 2018-11-14 11:48
#66 juss

Ciao ! Per favore non confondere le cose. Seguendo il tuo ragionamento a maggior frequenza di pentrazione tutto sarebbe piu` penetrante. Falso, perche` la radiazione ottica non passa attraverso i muri, eppure ha frequenze incredibilmente piu` elevate delle microonde (1,30 o 300 GHz). Nello specifico, onde a 300 GHz hanno penetrazioni bassissime nei materiali, neanche 1 mm di aria con le potenze attuali. 300 GHz sono completamente assorbiti dall`acqua, quindi non potranno mai esesre usati per telecomunicazioni. Onde a 30 GHz possono essere propagate molto piu` facilmente, perche` non ci sono bande di assorbimento nell`aria. Per non parlare dei segnali wi-fi che vengono usati con potenze molto basse anche nei modem di casa.

Un caso emblematico e` l`acqua. I sottomarini non possono trasmettere in radio quando sono immersi usando le frequenze convenzionali, ma devono usare ferquenze bassissime che non vengono assorbite dall`acqua. Pensa che in quel caso si usano antenne lunghissime (molto e` coperto da segreto militare) e molto potenti, ma a frequenze davvero basse come dicevo. Ancora una volta quinid frequenza alta non corrisponde ad alta trasmissione.

Tutto dipende dalle bande di assorbimento :)

In generale, dato un certo materiale, immagina vetro per esempio, hai sempre un`onda trasmessa e una riflessa. Che alcune onde passino attraverso il nostor corpo e` un dato di fatto, ma non per dire che un`onda ha un certo effetto, per esempio riscaldare un corpo, devi misurarne gli effetti. Se hai articoli scientifici che parlano di interazione radiazione materia a~1-30 GHz sono curioso.
Pavillion
#69 Pavillion 2018-11-14 12:13
#61 Azrael66

“In questo campo si stanno già svolgendo molte ricerche, ad esempio rivoluzionando le interfacce computer-cervello usando l'elettronica al silicio.
Questo lavoro fa parte del programma NESD (Neural Engineering System Design) di Darpa che mira a sviluppare un'interfaccia neurale impiantabile in grado di fornire una risoluzione avanzata del segnale ed una larghezza di banda di trasferimento dei dati tra il cervello e l'elettronica.”

Queste nanotecnologie per interfacce neurali che vengono propagandate come la soluzione ottimale per chi soffre di disturbi motori causati da una disfunzione del sistema nervoso centrale, o ad una compromissione dello stesso, in realtà sono rivolte a robot in parte organici ed in parte inorganici, che in un prossimo futuro ci sostituiranno, se è vera la faccenda per cui puntano a ridurre la popolazione a 500 milioni di persone, qualcuno dovrà pur svolgere certe funzioni che fino ad ora sono ad appannaggio degli esseri umani.

E' la fantascienza che supera la realtà oppure è viceversa?




)|(
Inizio a svegliarmi, deve essere il vuoto quando combacia.
Adonis
#70 Adonis 2018-11-14 14:10
TRIBUNALE INGLESE, SENTENZA: “5G PERICOLOSO, LECITO PARLARNE!”

Se lo dicono anche loro….articolo molto interessante….

nogeoingegneria.com/.../...
Azrael66
#71 Azrael66 2018-11-14 14:16
#68 pjam831
Citazione:
Se hai articoli scientifici che parlano di interazione radiazione materia a~1-30 GHz sono curioso.
Nell'articolo di Pamio che è oggetto del thread, ad un certo punto si parla di armi ad energia diretta, copio-incollo l'estratto:

"L’esercito statunitense ha sviluppato un sistema di controllo della folla non letale, chiamato «Active Denial System» (ADS). Dei veri e propri cannoni portatili montati su camion sparano onde millimetriche a radiofrequenza nella frequenza dei 95 GHz (esattamente lo spettro che rientra nel 5G) in grado di penetrare l’epidermide di 0,4 mm delle persone, producendo istantaneamente un’intollerabile sensazione di riscaldamento che li porta alla fuga."

Senza ipocrisia ti chiedo: il termine elettrosmog cosa ti suscita?
Il fatto che in Italia vi siano norme molto restrittive sulla radioprotezione non significa che frequenze estremamente alte siano da considerarsi deleterie per l'organismo?

Tu sostieni che la radiazione visibile sia molto più alta in fatto di frquenza rispetto a quella 5G, a me viene da pensare che noi esseri umani così come il resto della fauna e della flora, ci siamo evoluti in base alle frequenze presenti qui sulla Terra, non pensi che un'alterazione delle stesse provochi, diciamo scompensi all'habitat?
peonia
#72 peonia 2018-11-14 14:19
E NOI SIAMO PREOCCUPATI PER IL 5G..... :-o

Le reti mobili 6G dovrebbero comparire in Cina nel 2030, ha dichiarato il Ministero dell'Industria e dell'Informazione della Cina. La velocità di trasferimento dati attraverso tali reti raggiungerà gli 1 Tbit / s, e la connessione sarà addirittura sott'acqua. Lo sviluppo del concetto di tecnologia 6G è stato lanciato all'inizio di quest'anno, e oltre alla Cina, gli Stati Uniti, anche i paesi dell'Unione europea e la Russia stanno lavorando in questa direzione.
gizchina.com/.../...
Parsifal79
#73 Parsifal79 2018-11-14 15:05
#71 Azrael66Citazione:
Nell'articolo di Pamio che è oggetto del thread, ad un certo punto si parla di armi ad energia diretta
Il primo elemento da tenere presente quando si valuta un rischio dovuto a onde elettromagnetiche è che l’effetto dipende dall’intensità dell’onda, ossia dall’energia trasportata per unità di tempo e di superficie. Non ha alcun senso, infatti, sostenere che le frequenze del 5G siano pericolose perché “sono anche quelle utilizzate da certi tipi di armi”, dal momento che per la rete di telecomunicazioni si tratta di intensità estremamente basse.
www.wired.it/.../rete-5g-pericolo-salute-umana
pjam831
#74 pjam831 2018-11-14 16:02
#71 Azrael66

Rispondo una alla volta :

Citazione:
Senza ipocrisia ti chiedo: il termine elettrosmog cosa ti suscita? Il fatto che in Italia vi siano norme molto restrittive sulla radioprotezione non significa che frequenze estremamente alte siano da considerarsi deleterie per l'organismo?
Le `frequenze alte`in se e per se non sono un danno. Vanno combinate con intensita` elevate e dispositivi in grado di produrli. Se ti punto un laser verde nell`occhio, potrei causarti un danno. Il laser verde pero`funziona a luce verde, ovvero nello spettro delle frequenze del visibile, a cui il tuo occhio e` abituato da sempre. Cosa lo fa diventare pericoloso ? L`intensita` estremamente elevata in una regione spaziale molto ristretta :il puntino del laser ha un sacco di `fotoni` al secondo che arrivano, ovvero un flusso molto alto. Quello crea la pericolosita` in questo caso.

Pensa alla radiazione X quando fai una radiografia. Li hai una fenomenologia opposta. Esposizioni brevissime, eppure sono molto dannose se ripetute nel tempo. Perche` ? Per via del fatto che si tratta di una radiazione che interagisce pesantemente con la materia organica, causando danni profondi.

Citazione:
Tu sostieni che la radiazione visibile sia molto più alta in fatto di frquenza rispetto a quella 5G, a me viene da pensare che noi esseri umani così come il resto della fauna e della flora, ci siamo evoluti in base alle frequenze presenti qui sulla Terra, non pensi che un'alterazione delle stesse provochi, diciamo scompensi all'habitat?
Non posso esprimermi in merito in quanto non ho dati scientifici, ma ci sono altri fisici che lo hanno fatto, come Emilio del giudice qui www.youtube.com/.../

Spero di aver risposto alle tue domande.
Tonki
#75 Tonki 2018-11-14 19:03
Ma in generale, al di la del g5, che accorgimenti si possono utilizzare contro questo inquinamento elettromagnetico senza precedenti? Cioè non ci si può fare proprio niente se non trasferirsi sull'isola di montecristo?
Cioè, oltre che a spengere per sfizio il modem la notte o quando non lo uso, che si puo fare? Che poi è inutile che ti becchi quello del vicino, anche se con minore intensita. Da casa ne prendo due. Però io a volte entro in qualche condominio, o passo per certe strade in città, e trovo 40 reti wifi...ma è sopportabile nel lungo periodo?

Sulle antenne, ormai sono dappertutto. Trallaltro vicino casa hanno montato una roba nuova sull'antenna, come delle scatolette rettangolari, 6 o 7, che lampeggiano con lucine verdi. Si sa che roba sia?
Azrael66
#76 Azrael66 2018-11-14 20:33
#73 Parsifal79 #74 pjam831
Ma pensa te quanto sono paranoico, mi sono preoccupato per niente!!

Tra le tante fake news presenti in rete mi aveva colpito quella che sosteneva che sarebbero aumentati i melanomi poiché la pelle nonché le ghiandole sudoripare, possono agire come antenne ricevendo i segnali della rete 5g.
tinyurl.com/krs6455

Mi aveva anche terrorizzato il documento redatto da Yuri Feldman e Paul Ben-Ishai secondo il quale:
“ Nell'interazione delle radiazioni a microonde e degli esseri umani, la pelle è tradizionalmente considerata solo uno strato di spugna assorbente riempito con acqua. Questo approccio è giustificato quando la lunghezza d'onda impattente è maggiore delle dimensioni dello strato cutaneo. Tuttavia, nella banda sub-THz questa condizione viene violata. Nel 2008, abbiamo dimostrato che la porzione a spirale del condotto del sudore nello strato superiore della pelle potrebbe essere considerata un'antenna elicoidale nella banda sub-THz. Le ramificazioni complete di ciò che questi risultati rappresentano nella condizione umana sono ancora molto poco chiare, ma è ovvio che l'assorbimento dell'energia elettromagnetica è governato dalla topologia della pelle e dei suoi organelli, in particolare il condotto del sudore.
Un fattore aggiuntivo entra in gioco quando si realizza che la risposta nervosa simpatica controlla l'attività della ghiandola sudorientale e questa attività influisce sulla riflettanza, R. I nostri risultati suggeriscono la possibilità di una lettura diretta dello stato mentale umano con tutto ciò che questo implica. Queste considerazioni, associate all'idea che l'interazione del condotto del sudore con un'onda EM sia basata sulla loro morfologia elicoidale, portano a mettere in discussione le implicazioni per la salute delle comunicazioni sub-THz e dei loro possibili effetti collaterali sul pubblico.”

Andrebbero denunciati per procurato allarme!!

tinyurl.com/lu6snul

E che dire di quest'altro articolo: sono senza parole...:
tinyurl.com/mw7m282

Grazie per le risposte, ora mi sento sollevato, come galleggiassi nell'aere cullato dal tiepido e salutare vento prodotto dalle reti 5g!

#75 Tonki

Ciao Tonki, se hai letto le due risposte precedenti a questo mio intervento, non devi preoccuparti di niente. :)
Oddio, il fatto che stiano introducendo dei sensori ovunque (vestiti, elettrodomestici, materiali da costruzione, autoveicoli, cosmetici, giocattoli, oggetti di arredo ecc.) trasformando il nostro mondo nell'internet di ogni cosa, e con la possibilità che possano ascoltare e vedere ogni cosa che faccio, qualche preoccupazione me la da, ma tanto io non ho niente da nascondere, quindi che mene frega! :)
Ciao!
juss
#77 juss 2018-11-14 21:02
Pjam scusa te e gli altri che seguono la discussione ma ne approfitto della tua competenza nel settore a parcella 0 :-D
Quindi fammi capire, secondo quello che dici, sti signori hanno speso 6,5 milardi per peggiorare il presente?
Perchè li hanno spesi? solo per vendere telefoni nuovi?
Oltre ai 6,5 miliardi dovranno minimo raddoppiare le antenne.

Mi potresti spiegare la logica di questo passaggio da 4 a 5g?
NiHiLaNtH
#78 NiHiLaNtH 2018-11-14 21:37
Citazione:
Il fatto che in Italia vi siano norme molto restrittive sulla radioprotezione
norma restrittive???

il limite di 6/v metro a già altissimo
c...o ti devi trovare un'antenna puntata in casa per arrivare a 5 v/m

Citazione:
Spiegati meglio per favore
cambiando mudulazione cambiano anche gli effetti sulla materia biologica

Citazione:
Spiegati meglio per favore e mettici delle unità di misura: quanto è "pochissimo"?
tipo smenettare molto con uno smartphone ( credo sia meno di 1v/m )
o stare molto davanti ad un computer ( sicuramente meno di 2v/m, il campo magnetico non so )

Citazione:
Ma certo! E già che ci siamo sbattiamo fuori di casa la maggioranza degli italiani per un problema che nella maggior parte dei casi ignorano di avere!
??

Citazione:
Potete scommetterci che orde di giornalisti e scienziati mercenari preventivamente istruiti, si apprestano ad invadere la rete, i blog ed i programmi spazzatura che passano in televisione, con commenti atti a disinformare la popolazione con frasi tipo “non c'è niente di dimostrato”, nonché a celare od inficiare importanti studi scientifici che ne dimostrano invece la pericolosità.
forse non tanto perchè avranno poca opposizione
ormai pochissimi riescono a fare a meno dell'essere collegati 24 ore su 24
sarà la stessa popolazione drogata a rivoltarsi contro di noi

Citazione:
Infatti prima o poi avranno tutti (spero di non dover dire no a questa cosa ) un bel chip infilato da qualche parte...
l'obiettivo è la fusione tra l'uomo e la macchina

Citazione:
Ma in generale, al di la del g5, che accorgimenti si possono utilizzare contro questo inquinamento elettromagnetico senza precedenti? Cioè non ci si può fare proprio niente se non trasferirsi sull'isola di montecristo?
vabbè dai di posti più o meno elettromagneticamente isolati ce ne sono
pjam831
#79 pjam831 2018-11-15 12:04
#76 Azrael66

Citazione:
#73 Parsifal79 #74 pjam831 Ma pensa te quanto sono paranoico, mi sono preoccupato per niente!!
Andare in polemica non e` quanto cerchero` di fare. Ti posso pero` dire che la ricerca scientifica dovrebbe procedere con basi solide. Ad oggi, non so se esistono articoli scientifici tra le cose che mi citi. E, ad oggi, la pubblicazione peer review e` il meglio che si puo` avere, con tutte le sue limitazioni.

Per il resto, bisogna sempre osservare con spirito critico e chiedere, ma i dati sono e restano quello che conta, almeno per chi fa questo mestiere.

Ciao!
Primus eccetera
#80 Primus eccetera 2018-11-15 13:23
#77 juss
"Sti signori" hanno investito 6,5 mld€ in un settore nuovo. Dal loro punto di vista, non possono non farlo, è la logica del capitalismo.
Che, ricordiamolo, ha grosso modo questa scala di priorità, da 1 a 100: profitto 100, etica 0.
Possono essersi sbagliati per un miliardo di ragioni (mi riderebbe anche il (_._) se tra un po' saltasse fuori che queste frequenze non sono utilizzabili, vuoi per motivi di salute, vuoi per altre ragioni), ma quel che non possono fare è restare fermi all'apertura di un nuovo mercato.
Nokia era una potenza assoluta, nei telefonini, guarda che cosa è successo quando non han capito la rivoluzione imposta dallo smarch-phone di Steve Jobs.
Gli investimenti per frequenze e nuove antenne, mammamia, una ogni 100 metri? ma che schifo di mondo ci stiamo costruendo addosso? :-( li faranno pagare a te (e a me), consumatori del nuovo prodotto.

Poi uno guarda la tele vede la pubblicità della Esso o della Findus e compra tutto contento, sono aziende etiche.
juss
#81 juss 2018-11-15 14:34
#80 Primus eccetera

un'azienda può toppare a investimento 0
5 aziende top non sbagliano tutte assieme per quelle cifre e quello che verrà (verranno dati conributi statali che pagheremo noi, quindi magari non spenderanno molto per le antenne fisiche, solo manodopera)

Nokia non aveva dati che dicevano che lo smart era peggiore/migliore del telefono dell'epoca.Ha fatto un'ipotesi sbagliata e non ha investito. Mentre, a quel che dice Pjam, queste frequenze sono peggiori e non di poco rispetto alle attuali e sta scritto nei libri di fisica che si studia all'università (certo, la fisica ha valori relativi nel 2018 specialmente se pensiamo che ci sono ancora fisici che sostengono la teoria del panettone per le torri gemelle :-o ).

Serve così tim e compagnia bella faranno anche frigoriferi e lavatrici con la loro app (che verrà clonata dai cinesi in -2secondi)?
Sertes
#82 Sertes 2018-11-15 16:29
Citazione:
Cioè non ci si può fare proprio niente se non trasferirsi sull'isola di montecristo?
Tutt'altro, si può iniziare informandosi a fondo e poi presentando per bene le informazioni scoperte, spiegando agli altri perchè questa tecnologia è pericolosa.
Frignare, disperarsi, o scappare sono solo alibi. ALIBI. Non abbiamo bisogno di altra gente debole o di gente che sparge debolezza sugli altri per sentirsi meno stronza, abbiamo bisogno di gente che quando vede un problema lo affronta da adulto.
qilicado
#83 qilicado 2018-11-15 17:21
#75 Tonki
Citazione:
Ma in generale, al di la del g5, che accorgimenti si possono utilizzare contro questo inquinamento elettromagnetico senza precedenti?
Se mi viene chiesto, consiglio sempre una stanza ipogea.
E' una sorta di panacea per tutti i mali.
Seymour Cray ne aveva una www.cs.man.ac.uk/~toby/writing/PCW/cray.htm

Poi ci sarebbero alcuni tipi di piante, ma non so dirti molto sulla loro efficacia
www.digitalzero.it/piante-grasse-le-radiazioni/
www.lastampa.it/.../pagina.html
qilicado
#84 qilicado 2018-11-15 17:33
xoomer.virgilio.it/.../sapevi_che.htm#Elettrosmog
Citazione:
Quando non possiamo ridurre l'esposizione all'elettrosmog, un altro modo per minimizzare gli effetti sulla nostra salute è quello di adottare adeguate protezioni.
Escludendo per ovvi motivi la possibilità di andare in giro con indumenti protettivi, la cosa migliore che si può fare è quella di proteggere la nostra casa, che è il luogo nel quale trascorriamo più tempo, facendo in modo che le onde elettromagnetiche non penetrino all'interno dei locali o vi arrivino molto smorzate.
La prima cosa che viene in mente al non addetto ai lavori è quella di schermare la casa racchiudendola in una sorta di gabbia metallica, quella che in fisica è nota come gabbia di Faraday, in realtà la gabbia di Faraday protegge dai campi elettrici, ma lascia passare i campi magnetici inoltre, secondo le più recenti teorie della "bioarchitettura", questo rimedio sarebbe peggiore del male poiché in questo modo il corpo umano verrebbe privato dei benefici effetti dei campi elettrici naturali con un conseguente strato di indebolimento generale (sick building sindrome).
Le teorie in materia non sono però tutte concordi.

Una soluzione più semplice per mitigare gli effetti delle radiazioni elettromagnetiche è quella di utilizzare sulle pareti vernici conduttive a base di rame, argento o altri prodotti di origine naturale queste pitture dette anche "antielettrosmog" hanno un costo piuttosto alto e devono essere applicate con particolari tecniche.

Per quanto riguarda finestre e vetrate, che non si possono proteggere con le vernici antielettrosmog, vi sono diversi tipi di protezione reperibili in commercio:

vetri che schermano le radiazioni elettromagnetiche, realizzati con una doppia lastra riempita nell'intercapedine con uno speciale liquido

pellicole autoadesive metallizzate e trasparenti da applicare sui vetri, inizialmente studiate per la protezione dai raggi UV, ma che si sono rivelate abbastanza efficaci anche per altri tipi di radiazioni elettromagnetiche.

tende realizzate con tessuti che contengono finissimi fili metallici di rame o argento al loro interno.

Un'altra possibilità è quella di utilizzare i tessuti suddetti per realizzare delle specie di zanzariere da mettere intorno al letto per proteggerci almeno nelle ore notturne.
Infine è possibile fare qualcosa con l'impianto elettrico di casa: con una opportuna disposizione dei cavi e con altri accorgimenti è infatti possibile ridurre sensibilmente l'inquinamento elettromagnetico prodotto. Questo metodo tuttavia è utilizzabile solo se studiato già in fase di progetto della casa.
Concludendo, vi sono discrete possibilità di proteggere la nostra casa dall'elettrosmog, i costi sono però piuttosto elevati, e la realizzazione pratica va fatta con precisi criteri.
È pertanto necessario rivolgersi a tecnici specializzati in questo tipo di installazioni e non improvvisare.
Nataraja
#85 Nataraja 2018-11-16 12:04
Non mi sembra sia emerso un concetto in questa discussione:
le frequenze del 5G, essendo più alte hanno più bassa capacità di penetrazione nei materiali, ma allo stesso tempo riescono a trasportare una quantità maggiore di informazioni.
Ma quello che conta è il diverso utilizzo per cui sono pensate: per far comunicare tra sè molti dispositivi a poca distanza, quindi si prevede l'installazione di piccole antenne con alta capillarità (ad esempio all'interno di tutti gli armadi telefonici in strada), in questo senso non ha senso chi pensa "minore penetrazione nei materiali" -> "tecnologia peggiore" (dal punto di vista degli operatori telefonici).
NiHiLaNtH
#86 NiHiLaNtH 2018-11-18 17:30
Citazione:
Frignare, disperarsi, o scappare sono solo alibi. ALIBI. Non abbiamo bisogno di altra gente debole o di gente che sparge debolezza sugli altri per sentirsi meno stronza, abbiamo bisogno di gente che quando vede un problema lo affronta da adulto.
possono fare qualcosa i comitati che si formano per chiedere lo stop all'installazione di un'antenna ma se questa è già presente non ci puoi fare nulla
essere adulto vuol dire anche proteggere se stessi e la propria famiglia
Shavo
#87 Shavo 2018-11-25 12:38

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO