Forum

Commenti Recenti

rss

Desecretato il famoso video della Ferrometal, che mostra il crollo del ponte. Abbiamo numerato i fotogrammi centrali, per facilitare la discussione:

.

 

 

Aggiungi Commento   

redazione
#1 redazione 2019-07-01 11:35
Sto rimontando il video con i fotogrammi numerati, in modo da poterne discutere più agevolmente.

A fra poco.
charliemike
#2 charliemike 2019-07-01 12:05
Una domanda sorge spontanea:
Come mai hanno aspettato che il ponte fosse demolito per tirarlo fuori??
fefochip
#3 fefochip 2019-07-01 12:07
io non vedo veramente nulla di strano

aspettiamo i pontisti


max:

ti volevo dire poi mi sono dimenticato che il video della demolizione del ponte morandi si vedono tantissimi "squibs" e tu lo hai commentato dicendo che non c'era nulla di strano

in realtà come ha specificato coppe che ha operato la demolizione quelli sono i "giochi di acqua" ovvero un tentativo di ridurre al massimo la ricaduta di polvere sulla zona circostante

con dei fusti di acqua piazzati nei punti delle cariche (non so francamente come)


insomma "c'è di strano" nel senso che hanno provato una tecnica innovativa per ridurre al massimo la contaminazione di polvere con una tecnica che ha detto coppe "farà scuola"

quegli "squibs" insomma sono enormemente esagerati perche sono spruzzi di acqua innescati dagli stessi scoppi delle cariche
fefochip
#4 fefochip 2019-07-01 12:11
#2 charliemike
Citazione:
Una domanda sorge spontanea:
Come mai hanno aspettato che il ponte fosse demolito per tirarlo fuori??
un'altra domanda sorge spontanea alla tua

che cambierebbe?
redazione
#5 redazione 2019-07-01 12:28
C'è una disparità enorme nella durata dei fotogrammi. Il video è stato chiaramente manipolato, non può essere l'originale.
Carbonaro79
#6 Carbonaro79 2019-07-01 12:31
Ma la relazione ufficiale cosa dice?
Mi sembra il cedimento sia dove gli stralli si innestato nel pilone in alto al vertice.

Chissà se prima o poi vedremo anche il pentagono
Carbonaro79
#7 Carbonaro79 2019-07-01 12:33
Ah no rettifico cede il piano stradale almeno pare
BELLINI
#8 BELLINI 2019-07-01 12:37
Ma i bagliori a che fotogramma sono?
O non ci sono bagliori?
edo
#9 edo 2019-07-01 12:37
Caspita... a vederlo cosi si direbbe: " ok e' cedimento strutturale punto " e invece Massimo che di video ne mastica, dice che in funzione alla velocita' con cui si susseguono i fotogrammi, e' un video manipolato... ucci ucci... qui ci vorrebbe Tuttle ;-)
Piramis
#10 Piramis 2019-07-01 12:39
Ho visto anch'io il video, a parte la bassa risoluzione, a parte che mancano evidentemente dei fotogrammi, ci sono due cose a prima vista che non tornano.
La prima è: come sia possibile che un cedimento strutturale "naturale" si verifichi simultaneamente o quasi, in entrambe le metà delle campate sostenute dalla torre?
Ma la seconda è più intrigante: che senso ha per una azienda qualunque, puntare le sue videocamere di sorveglianza in quel modo? Hanno paura di attacchi di gabbiani?
Poi, considerando che le campate sono state realizzate a sbalzo partendo dalla torre, il fatto che "ceda" improvvisamente uno strallo non giustifica che di botto crolli la torre centrale, ma questi sono proprio i fotogrammi mancanti.
Continuano a prenderci bellamente per il culo.
La prossima versione sarà di ferrocemento attaccato dai tarli.
tommy77
#11 tommy77 2019-07-01 12:40
Una domanda sorge tra le altre :

Sembra che il crollo avvenga dal ''di dietro''....in + altre cose strane :

-Visibilità,stranamente,nitida con tutta la pioggia che l'anno scorso era stata ''accampata'' come scusante/pezza giustificativa,guarda caso,per la pessima qualità del video diffuso...
-La telecamera usata per le riprese,guarda caso,non riprende dall'alto ma dal basso e solo ''parzialmente''......Chissà perchè...

Ma in questo sono ignorante e neofita...non posso dire di +.
FrankoR
#12 FrankoR 2019-07-01 12:48
Certo, come no... mentre il ponte viene giù, gli alberi stanno immobili... (fotogrammi 5-7, 8-10, 11-17, 18-21, 26-29)
Udria73
#13 Udria73 2019-07-01 12:52
rivendendo il video raddrizzato, e precisamente tra il secondo 55 e 56 si vedono cedere contemporanemante, in corrispondenza degli attacchi degli stralli, le due sezioni. Mi sembra un po' strana come coincidenza per un cedimento strutturale "naturale".
bimbonanni
#14 bimbonanni 2019-07-01 12:53
@tommy77 l'inquadratura è dal basso perché la telecamera appartiene ad un'azienda che ha il capannone lì!
Piuttosto sarebbe più utile avere quell'inquadratura fatta da Autostrade dal versante occidentale che si vede nei video tagliati, quelli in cui sostenevano che il crollo avesse interrotto la comunicazione delle telecamere.

Ad ogni modo, originale o no, mi sembra impossibile che si sia riuscito con un montaggio a nascondere delle esplosioni.
Per me, da genovese abitante della Valpolcevera (valle attraverso cui il Morandi passava), il crollo è stato causato da incuria.
Da che ho memoria (sono nato negli anni '80) quel ponte è sempre stato un colabrodo; è da quando sono nato che c'erano carroponti e lavori di manutenzione, evidentemente fatti alla belin di cane visto il risultato.
Aigor
#15 Aigor 2019-07-01 12:58
#14 bimbonanni

Sono passati 6 11 (acc. non so nemmeno contare :-D ) mesi dal crollo, ancora non si sa perché sia venuto giù.
Dire che è cascato per "incuria" è abbastanza semplicistico… intanto se ci sono sempre stati lavori, non si può parlare di incuria, al limite bisogna dimostrare che i lavori siano stati fatti male. ;-)
Che sia cascato nulla da dire, ma il perché sia cascato è ancora da determinarsi… vedi perizia svizzera scritta addirittura in tedesco (lingua estremamente interpretabile) invece che in inglese (come da prassi nel settore).
NiHiLaNtH
#16 NiHiLaNtH 2019-07-01 12:59
Citazione:
Ma i bagliori a che fotogramma sono?
dovrebbero essere 16-17
Zara80
#17 Zara80 2019-07-01 13:00
Ma questo video, secondo voi, alleggerisce la posizione dei Benetton o li inchioda definitivamente? :roll:
La tempistica è alquanto sospetta.
BELLINI
#18 BELLINI 2019-07-01 13:00
Mettete in galera la testimone dell'Ikea che parlava della rottura degli stralli come causa del bagliore.

Io vedo al 4 cedere la strada e al 5 si spezza il pilone in alto e i motivi possono essere 2:
1) cariche esplosive
2) gli stralli sono talmente resistenti che, mentre cade la strada, strappano il pilone

Se il pilone si spezza in alto, poi diventa inspiegabile come abbia fatto a distruggersi
Aironeblu
#19 Aironeblu 2019-07-01 13:10
Concordo sul video manipolato.
Si puo' comunque vedere senza ombra di dubbio come il crollo non sia partito dal cedimento degli stralli in c.a. precompresso, come raccontato da versione ufficiale, ma dal cedimento della parte alta del pilone, cosa veramente inspiegabile da un punto di vista strutturale (in qualsiasi tipo di ponte, e anche in questo, le parti a rischio sono quelle sospese, che lavorano a trazione e a flessione, non quelle come i piloni, che lavorano a compressione, infatti solitamente in caso di crollo cade il piano stradale, ma restano in piedi i piloni).
Con il cedimento dela parte alta del pilone si perde improvvisamente l'appoggio agli stralli, che a loro volta non possono piu' sostenere il piano stradale.

La manipolazione del video si vede abbastanza bene nel confronto dei fotogrammi 5-6-7-8, dove la parte alta del pilone (da dove ha origine il collasso), resta immobile per 3 fotogrammi, mentre la parte bassa della struttura sta crollando, e "salta" improvvisamente giu' nel fotogramma 8. Evidentemente nei fotogrammi 6 e 7 si vedeva qualcosache non doveva essere visto, e la parte alta del pilone e'stata clonata dal fotogramma 5.
Oppure, in alternativa, tra il fotogramma 7 e il fotogramma 8 sono stati tagliati vari altri fotogrammi che non dovevano essere visti, cosa che potrebbe spiegare la diversa durata dei fotogrammi.
Zara80
#20 Zara80 2019-07-01 13:11
#15 Aigor

Citazione:
Sono passati 6 mesi dal crollo, ancora non si sa perché sia venuto giù.
Dire che è cascato per "incuria" è abbastanza semplicistico… intanto se ci sono sempre stati lavori, non si può parlare di incuria, al limite bisogna dimostrare che i lavori siano stati fatti male. ;-)
Che sia cascato nulla da dire, ma il perché sia cascato è ancora da determinarsi… vedi perizia svizzera scritta addirittura in tedesco (lingua estremamente interpretabile) invece che in inglese (come da prassi nel settore).
E che cazz*, con le vostre teorie fantasiose sareste in grado di far assolvere Satana in persona.
La commissione del Mit ha appena stabilito "un grave inadempimento da parte di Autostrade per l'Italia, il che consente allo Stato la revoca unilaterale della concessione". PUNTO! :evil:
Aironeblu
#21 Aironeblu 2019-07-01 13:19
@Piramis
Citazione:
come sia possibile che un cedimento strutturale "naturale" si verifichi simultaneamente o quasi, in entrambe le metà delle campate sostenute dalla torre?

E' possibile se cede improvvisamente la parte alta del pilone a cui sono agganciati gli stralli di entrambe le campate.
Quello che non e' spiegabile strutturalmente e' come possacedere quella parte del pilone.
Udria73
#22 Udria73 2019-07-01 13:25
A me sinceramente sembra che ceda prima il piano strada e poi gli stralli tirano giuù l'antenna
Aironeblu
#23 Aironeblu 2019-07-01 13:37
Il fotogramma chiave per ladinamica del crollo e' il 5:
si vedono le due campate ai due lati del pilone che cedono in maniera perfettamente simultanea, cosa impossibile nel caso di cedimento di uno degli stralli (si avrebbe un collasso asimmetrico). E si vede contemporaneamente il cedimento della parte alta del pilone, che si comprime su se' stesso gonfiandosi e si spacca con due evidenti linee di frattura. Gli stralli invece resistono fino all'ultimo, solo quello in primo piano si piega spezzandosi in due tronconi compresso tra il pilone checade e il piano stradale (nella versione ufficiale avrebbe dovuto cedere per trazione strappandosi in due parti).
Un crollo veramente difficile da spiegare strutturalmente, ma per il grande pubblico che si e' bevuto il crollo delle torri WTC come un cedimento strutturale, la cosa non creera' grandi interrogativi.
Aironeblu
#24 Aironeblu 2019-07-01 13:40
Citazione:
A me sinceramente sembra che ceda prima il piano strada e poi gli stralli tirano giuù l'antenna
E' quello che sembra a prima vista, ma come farebbe a cedere prima il piano strada se rimane attaccato agli stralli e gli stralli rimangono attaccati al pilone centrale?
Per crollare, il piano stradale dovrebbe staccarsi dagli stralli, o gli stralli staccarsi dal pilone, e li vedresti saltare come una frusta appena liberati dal carico. Invece il piano stradale cede esattamente in corrispondenza del nodo con gli stralli, a indicare che e' venuto meno il sostegno dei tiranti.
eartahhj
#25 eartahhj 2019-07-01 13:43
L'unica cosa strana che vedo io è il numero dei frame al secondo (FPS).
Ho una piccola esperienza di lavoro (circa 3 anni) nel settore della videosorveglianza e ho un paio di telecamere Dahua 1,3 Megapixel, non mi risulta che al giorno d'oggi sia facile trovare video registrati da delle telecamere moderne (ultimi 5-10 anni) che vengano salvati con un framerate così basso (quasi 1 FPS, nel momento poi in cui i frame vengono fatti scorrere più velocemente è molto strano).

Personalmente le mie telecamere che sono di fascia media (non cinesi ma nemmeno top quality) registrano fluidamente a (se non ricordo male, dovrei verificare) almeno 30 fps se non di più, in qualità 720p o 1080p. Questo video ha una buona qualità quindi la telecamera doveva essere quantomeno HD (720p) o Full HD (1080p) quindi mi sembra impossibile che stesse registrando a 1 FPS.

Per carità, posso sbagliarmi, il mio è solo un sospetto a livello di logica in base alle mie conoscenze.
udire
#26 udire 2019-07-01 13:51
Io trovo incongruenze, diverse velocità di caduta, tra i fotogrammi
7 - 8
10 - 11
16 - 17
20 - 21

poi rompono se uno gli fa le pulci

PS grande come sempre Max!!
Aironeblu
#27 Aironeblu 2019-07-01 13:52
@FrancoR
Citazione:
Certo, come no... mentre il ponte viene giù, gli alberi stanno immobili... (fotogrammi 5-7, 8-10, 11-17, 18-21, 26-29)
Si', la prova del 9 che il video e' manipolato: gli alberi si muovono in tutti i fotogrammi da 1 a 5, poi restano fermi dal 5 al 7, mentre i camion si muovono e il ponte crolla. prova evidente che sono stati operati fotomontaggi sui singoli fotogrammi, clonando alcune parti del fotogramma 5 sui fotogrammi 6 e 7. (e chissa' quanti ne hanno cancellati in mezzo).
Stesso discorso per gli altri intervalli.
9 mesi per manipolare un video e questo e' il risultato... stiamo decadendo anche negli insabbiamenti...
Dariogaga
#28 Dariogaga 2019-07-01 13:52
Non sono un ingegnere e non riesco sinceramente a capire bene le dinamiche del crollo pur vedendole. Che ci sia qualcosa di strano è dato dal fatto che ci fanno vedere un video che era secretato per le indagini perché la procura ha concluso queste indagini. E allora mi chiedo: perché non renderli pubblici tutti visto che c'è ne sono almeno un'altra decina se non di più di video del crollo?
Un'altra domanda: dove è finita la tanto famosa nebbia che impediva alle telecamere di autostrade ad entrata e uscita del ponte di riprendere il crollo?
Secondo me si stanno incartando....
fefochip
#29 fefochip 2019-07-01 13:55
#25 eartahhj e max
Citazione:
Ho una piccola esperienza di lavoro (circa 3 anni) nel settore della videosorveglianza....
ogni tanto smanetto con la mia di videosorveglianza (installata da me) e un po cerco e mi aggiorno per diletto.

non potrebbero essere gli FPS variabili in base alla banda ?

se ad esempio le telecamere erano collegate in wifi può anche essere che durante quel casino di temporale si connettesse con meno banda di conseguenza il sistema fa calare i frame

se vedo la mia videosorveglianza live è una cosa , tutto fluido

se la guardo tramite rete locale già è un altra, noto dei piccoli scatti

mi immagino wifi che cosa può succedere

bisognerebbe capire la tecnologia usata da quelle telecamere

Citazione:
non mi risulta che al giorno d'oggi sia facile trovare video registrati da delle telecamere moderne (ultimi 5-10 anni) che vengano salvati con un framerate così basso
il mio impianto per esempio è un puzzone 960H e lo installato nel 2014 se non sbaglio , solo 5 anni fa , adesso ci sono roba a 4k , 1080p ecc

che ne sai che telecamere hanno installato?
Dariogaga
#30 Dariogaga 2019-07-01 14:00
Aggiungo che sono d'accordo con chi vede l'inizio del crollo nel frame 4 dove non sembra esserci cedimento dello stallo, ma dove sembra che lo strallo si strappi per conseguenza del crollo...
Marzo
#31 Marzo 2019-07-01 14:02
Hanno mica trovato il passaporto di uno dei terroristi?
NiHiLaNtH
#32 NiHiLaNtH 2019-07-01 14:02
Citazione:
E che cazz*, con le vostre teorie fantasiose sareste in grado di far assolvere Satana in persona.
a me interessa la verità non difendere qualcuno

a te invece interessa solo tifare

Citazione:
PUNTO!
allora adessso possiamo anche chiudere il thread

:hammer:
eartahhj
#33 eartahhj 2019-07-01 14:10
@fefochip Infatti non ho idea di che telecamere abbiano installato, il mio è solo un sospetto come dicevo, perché a vedere la qualità video sembra incongruente con il numero di FPS.

Può benissimo essere che la telecamera fosse WiFi come dici tu e può essere che il framerate sia rallentato da vari fattori. Anche se di solito queste possibilità vengono considerate dagli installatori del sistema di videosorveglianza.
Queste sono tutte supposizioni che potrebbe valer la pena approfondire.

I video, presumo per logica, saranno stati estratti dagli hard disk dell'NVR o DVR (videoregistratore) quindi la registrazione sarà locale, non sono video che arrivano da qualche dispositivo in remoto.

Il tuo impianto 960H se tutto va bene registrerà dei video di framerate superiore a questo.

Può benissimo essere che abbiano installato in modo artigianale (fai-da-te) delle telecamera wifi da 50€ cinesi e quindi è normalissimo che il framerate sia così lento e ballerino.
fefochip
#34 fefochip 2019-07-01 14:21
#5 redazione #33 eartahhj
Citazione:
C'è una disparità enorme nella durata dei fotogrammi. Il video è stato chiaramente manipolato, non può essere l'originale.
ecco che cosa intendo (leggi commento mio sopra) si chiama VBR
pro.sony/.../...

in pratica se non succede niente diminuiscono i fotogrammi se succede qualcosa AUTOMATICAMENTE aumentano i fotogrammi
(e dalle numerazioni che hai messo in effetti quando comincia a crollare il ponte aumentano gli FPS)
Logos
#35 Logos 2019-07-01 14:21
Tutta la faccenda è molto strana.

Il crollo e l'oscuramento del video, poi il rilascio di un primo video manipolato (smascherato da quell'utente al quale qualche stupidotto faceva commenti sulla voce), e la stampa che evitava accuratamente di citare i Benetton.

Adesso un video che, apparentemente, appende per le balls chiunque dovesse occuparsi della manutenzione del ponte.

Questa storia tutto è meno che conclusa.
fefochip
#36 fefochip 2019-07-01 14:23
#27 AironebluCitazione:

Si', la prova del 9 che il video e' manipolato: gli alberi si muovono in tutti i fotogrammi da 1 a 5, poi restano fermi dal 5 al 7, mentre i camion si muovono e il ponte crolla. prova evidente che sono stati operati fotomontaggi sui singoli fotogrammi, clonando alcune parti del fotogramma 5 sui fotogrammi 6 e 7. (e chissa' quanti ne hanno cancellati in mezzo).
domanda
se era questo il problema che ci voleva a far muovere gli alberi anche in quei fotogrammi scusa?
Logos
#37 Logos 2019-07-01 14:26
Comunque, l'inizio della dinamica di crollo è visibile al fotogramma 4.
italofranc
#38 italofranc 2019-07-01 14:34
ciao Massimo

grazie di cuore riaprire la discussione

purtroppo non potro' piu' intervenire ma vi seguiro
sono ricoverato da un mese una grave malattia

buon lavoro

ITALOFRANC
peonia
#39 peonia 2019-07-01 14:41
Dico solo che, se per caso verrà fuori che è stata una demolizione controllata, godrò come mai in vita mia! :-P
Aironeblu
#40 Aironeblu 2019-07-01 14:48
@Fefo #36
Citazione:
domanda
se era questo il
problema che ci voleva a far muovere gli alberi anche in quei fotogrammi scusa?
Risposta: Non ci voleva molto ma non l'hanno fatto, probabilmente causa superficialità, tanto chi mai si accorgerà si questi dettagli, e se quattro gatti li notano, basta etichettarli come complottisti per risolvere la questione.
Non ci sono più gli insabbiatori di un tempo che facevano le cose per bene.

In ogni caso, è impossibile che gli alberi scossi vistosamente dal vento nei fotogrammi fino al 5, improvvisamente si blocchino per 3 fotogrammi senza muovere foglia
Ergo ---> VIDEO MANIPOLATO
edo
#41 edo 2019-07-01 14:55
CITAZIONE: #38 italofranc 2019-07-01 14:34
ciao Massimo

grazie di cuore riaprire la discussione

purtroppo non potro' piu' intervenire ma vi seguiro
sono ricoverato da un mese una grave malattia

buon lavoro

ITALOFRANC

Coraggio, la consapevolezza fa miracoli. Un abbraccio, Edo
Roberto70
#42 Roberto70 2019-07-01 14:56
Aiutatemi a capire:

il filmato viene effettuato da una telecamera dal basso verso l'alto, e gia' questo mi sembra strano (come se si volesse inquadrare proprio il pilone) e poi si vede solo una parte della ferrometal, vabbe' magari ci saranno state piu' telecamere. Allora con google earth ho verificato dove era il pilone




Premetto che non credo al complotto (per me è un cedimento dovuto alla mancata manutenzione) ma quello che non capisco è come possa una telecamera che "guarda" verso destra ad inquadrare a 90gradi il pilone 1 e anche il pilone 2 (a destra del video)
italofranc
#43 italofranc 2019-07-01 14:57
GRAZIE EDO di cuore

ITALOFRANC
Andoram
#44 Andoram 2019-07-01 14:59
Tra il terzo e il quinto fotogramma gli alberi si muovono... mi sembra strana una manipolazione del video per riuscire ad oscurare le eventuali esplosioni per la demolizione controllata al fotogramma 4 è evidente che la struttura cede e non riesce a sostenere la sede stradale, e gli altri fotogrammi (benchè importanti ) hanno una minore valenza testimoniano la conclusione del cedimento e del crollo.

Vi è da spiegare come mai gli alberi nei fotogrammi successivi restano fermi.

@#38 italofranc

un grande in bocca al lupo!
Roberto70
#45 Roberto70 2019-07-01 15:05
Italofranc,

un grande in bocca al lupo anche da parte mia
ItalHik
#46 ItalHik 2019-07-01 15:07
Cavolo, sono arrivato in ritardo, preso da altre discussioni, non m'ero accorto della grossa novità... :cry:
Ad ogni modo, mi sembra che si tratti del cedimento dell'impalcato in più punti: verso le due estremità e probabilmente anche al centro, subito dopo, (sembra però quasi censurato) e il procedere a scatti fa sospettare nuovi taroccamenti.
Salgono dopo il crollo "ometti" sulla scala esterna dell'edificio rossastro, a verificare cos'è successo...
Da controllare - per chi sa farlo - anche la posizione e la tempistica dei bagliori, rispetto al video "oddio"...

.
mik300
#47 mik300 2019-07-01 15:07
Ho fatto caso a sta cosa..

Video manipolato o no,
Sembra che il cedimento dello strallo
Sia concomitante col passaggio di un TIR..

Non è che adesso ricominciano
Col TIR sovraccarico??
redazione
#48 redazione 2019-07-01 15:13
ITALOFRANC: Ti abbiamo lasciato molti messaggi, nel thread precedente: luogocomune.net/.../...
redazione
#49 redazione 2019-07-01 15:19
FEFO: Citazione:
ecco che cosa intendo (leggi commento mio sopra) si chiama VBR
Il VBR riguarda la QUANTITA' del flusso dati (bit rate), che può essere viariata a seconda della necessità (una immagine statica non necessita di un grosso flusso dati, una panoramica veloce invece sì).

Ma qui parliamo di frame-rate, cioè di numero di fotogrammi per secondo. Non è possibile che un fotogramma duri un secondo intero, e poi nel secondo successivo ce ne siano 4!

Anche con il cup e frame-skip (l'ultimo paragrafo del tuo link) questo non è spiegabile. Il frame skip avviene con una immagine statica, quando il sistema decide che non c'è niente di nuovo fra un frame e l'altro, e ne salta qualcuno per risparmiare banda. Ma non può intervenire con una immagine in movimento.
Aigor
#50 Aigor 2019-07-01 15:22
#47 mik300

Il ponte poteva reggere 2 o 300 TIR in contemporanea… se è per questo hanno anche provato a dire che si è accumulata acqua sotto l'impalcato.
Quindi le proveranno tutte e di più, in fondo sono 11 mesi che lo fanno.

Non c'è una che una sola prova documentale che non sia stata manipolata, a parte (forse) solo il video "Oddio oddio"...

Perché continuare a depistare in questo modo assurdo?
Stiamo parlando di un video "griffato" Guardia di Finanza: vi rendete conto a che livello siamo se una istituzione nazionale falsifica in questo modo un documento?
italofranc
#51 italofranc 2019-07-01 15:22
allora tutte le mie scuse e ringraziamenti
ITALOFRAC
charliemike
#52 charliemike 2019-07-01 15:23
#4 fefochip 2019-07-01 12:11

Citazione:

Citazione:

#2 charliemike
Una domanda sorge spontanea:
Come mai hanno aspettato che il ponte fosse demolito per tirarlo fuori??
un'altra domanda sorge spontanea alla tua
che cambierebbe?
Non lo so.
Ma trovo strano che, dopo avere insistito per quasi un anno per vedere il filmato della Ferrometal, venga reso pubblico proprio subito dopo che il ponte è stato demolito.
Sembra quasi a voler dire: "qualunque cosa possa mostrare il video, ormai i giochi sono chiusi e non potrà fare più nessuna differenza".
Aigor
#53 Aigor 2019-07-01 15:24
#20 Zara80

Citazione:
La commissione del Mit ha appena stabilito
Cortesemente, posti il link, così mi leggo su quali basi la commissione avrebbe stabilito in modo così inequivocabile le responsabilità?
Grazie
Ray Montag
#54 Ray Montag 2019-07-01 15:27
Visto che negli ultimi giorni hanno cominciato a parlare di Benetton,le sue concessioni e il discorso Alitalia hanno pubblicato il video del crollo per vedere la reazione dell'opinione pubblica.Se in questa reazione,per esempio, nessuno protesta per i lavori a risparmio o per la sicurezza delle autostrade o degli aumenti dei pedaggi ecc,tutto ritorna come prima e,anzi,gli aggiungeranno qualcosa in più.
Andoram
#55 Andoram 2019-07-01 15:31
Scusate ma l'eventuale esplosione per la demolizione controllata non si dovrebbe vedere prima del crollo/cedimento?
mik300
#56 mik300 2019-07-01 15:33
#50 aigor

Non voglio dire che la colpa è stata del TIR
C mancherebbe..
Dico solo che il ponte era marcio/pericolante di suo
Bastava solo un innesco adeguato..

È come se il peso del TIR avesse tirato giù il pilone DX (piuttosto che lo strallo) e poi tutto è collassato..

Questa è la mia impressione..

@mazzu

Sulla manipolazione del video non so..
Secondo te cosa hanno voluto nascondere?
Non capisco..
charliemike
#57 charliemike 2019-07-01 15:35
#20 Zara80 2019-07-01 13:11

Citazione:
E che cazz*, con le vostre teorie fantasiose sareste in grado di far assolvere Satana in persona.
La commissione del Mit ha appena stabilito "un grave inadempimento da parte di Autostrade per l'Italia, il che consente allo Stato la revoca unilaterale della concessione". PUNTO! :evil:
Giusto! Perdiana! Ma che c***! Cosa stiamo a perdere tempo a fare? La VU dice che è un "un grave inadempimento da parte di Autostrade per l'Italia".
Basta, no?

Così anche le TT le hanno tirate giù 19 terroristi incompetenti, e sulla Luna ci sono andati con un LEM di stagnola.
Lo dice la VU. Niente dubbi, ma soprattutto: Niente domande.

:hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer:
ItalHik
#58 ItalHik 2019-07-01 15:35
Adesso ho finalmente già riguardato diverse volte il video e per me... ci stanno prendendo in giro ancora (i "buchi" nella ripresa ci sono eccome!)... Un'altra telecamera che fa "i capricci" proprio nel momento che più dovrebbe dimostrarsi utile?!...
Fuori subito tutti i video disponibili e nella loro assoluta integrità!!...

.
Aironeblu
#59 Aironeblu 2019-07-01 15:45
Qui si divaga...
ribadisco:

1) VIDEO MANIPOLATO: oltre al framerate anomalo, si vede benissimo dal congelamento del movimento degli alberi in vari intervalli di frames.
2 CEDIMENTO STRALLO: il cedimento dello strallo della ricostruzione ufficiale e' contraddetto dalle immagini. Se avesse ceduto uno strallo, si sarebbe strappato dividendosi in due parti che sarebbero saltate con movimento a frusta. Siccome gli stralli rimangono integri fino a fine crollo (quello in primo piano si piega in due sotto compressione, non si strappa per trazione) non e' il cedimento degli stralli a causare il crollo, ma il cedimento del punto a cui erano appesi, ovvero la parte superiore del pilone. E che ceda un pilone che lavora a compressione e' cosa molto, molto improbabile.
mik300
#60 mik300 2019-07-01 15:48
Anzi se guardate bene
I tir della botta al ponte
Sono stati 2..
Il primo che si vede bene
E poi il secondo subito dopo..

Fateci caso..

Forse è quello, i due tir in sequenza e ravvicinati,
che ha dato il colpo finale
Al ponte traballante

Quel ponte era una bomba ad orologeria..
Pericolante e pensato come un'enorme bilancia..
Andava demolito da tempo..

Se a un'estremità metti 50 ton. e dall'altra zero (non passano né macchine né TIR a controbilanciare)
e il calcestruzzo del pilone centrale è marcio e poco rinforzato con l'acciaio
È chiaro che prima o poi viene giù tutto..
ItalHik
#61 ItalHik 2019-07-01 15:51
#55 Andoram

Citazione:
Scusate ma l'eventuale esplosione per la demolizione controllata non si dovrebbe vedere prima del crollo/cedimento?
Dipende, se il video non è stato taroccato e se l'esplosivo fosse stato messo all'esterno, ma con un ponte di questo tipo bastava metterne relativamente poco all'interno dell'impalcato solo per innescare il collasso, lasciando che fosse poi il ponte stesso a fare il resto...

.
Aironeblu
#62 Aironeblu 2019-07-01 15:51
e aggiungo:
3) Non vi fa molto strano che proprio nel momento in cui scoppia in Emilia il caso delle adozioni lesbo-pilotate dalla rete pedo-satanica Repubblica esca col titolo "forza Capitana", la bimbominkia crucca forzi il blocco, e al tempo stesso vengano rilasciate le immagini del Morandi secretate? Insomma, discutete di altro, e dimenticate il fatto di reggio Emilia...
amantido
#63 amantido 2019-07-01 15:52
A "sorpresa" arriva il video tanto reclamato (in rete) e ce lo danno stagliuzzato ?! Che vadano al diavolo...sembra volgiano che si speculi ancora su questa tragedia, come quando diffusero prima il video (praticamente inutile) col traffico accorciato e poi integrale. Le dissolvenze...etc. Chiaro che lo fanno apposta ... roba da spin doctor ? ..boh.

Comunque, detto che non credo nella demolizione/attentato, da quando riesco a capire:
X- cede la parte alta del cavalletto (trave che collega le grandi A) _Nota 1
4- i due stralli corrispondenti "calano"
5- (suppongo:non i vede) le travi gerber perdono l'appoggio e precipitato
6- il colpo di frusta della perdita di appoggio delle travi gerber causa un colpo di frusta
7- gli stralli sani resistono un poco ma vengono trascinati giù, rimanendo attaccati al piano carrabile
8- gli stralli sani, scendendo, sbriciolano del tutto la trave alta e si tirano dietro giù la relativa grande A
9- il cedimento, con rottura dello schema statico, ed il colpo di frusta innescano un crollo rapido (crollerà come una torre di carte)
15- gli elementi di spaccano in monconi in corrispondenza dei giunti di getto _Nota 2
_Nota 1: sulla punta della grande A, da schemi trovati in rete e postati non ricordo in quale thred, passano con soluzione di continuità i trefoli d'acciao dei due corrispondenti stralli. Detti cavi d'acciao sono quelli incriminati, ossidati, erosi e rotti. Da ripetere che la pila crollata è l'unica nella quale non era stato fatto nessun tipo di intervento a livello di stralli posti in cima della struttura a cavalletto.
_Nota 2: i piloni sono calcolati prevelentemente a compressione, e per tale scopo vengono armati, pertanto ricevendo fortissime sollecitazioni a taglio e momento flettente e torcente si spezzano (di brutto).



ITALOFRANC: Ti invio un grande e sincero augurio di guargine dalla malattia che stai combattendo, forza!
Aigor
#64 Aigor 2019-07-01 15:52
@ Mik300

Citazione:
Dico solo che il ponte era marcio/pericolante di suo
E' proprio qui che ti sbagli: questo è quello che hanno voluto far passare sin dall'inizio.
Peccato che invece il ponte non era né marcio né pericolante.
Se fosse stato così semplice, non avrebbero manipolato tutto il manipolabile, Ferrometal compreso.
E' dal crollo che se ne inventano una nuova ogni spirar di brezza… la superperizia svizzera doveva dipanare tutti i dubbi, e invece… leggi un po' qui: www.linkiesta.it/.../40881
Aironeblu
#65 Aironeblu 2019-07-01 15:53
@Andoram #55
Citazione:
Scusate ma l'eventuale esplosione per la demolizione controllata non si dovrebbe vedere prima del crollo/cedimento?
Infatti per questo il video e' stato taroccato.
Aironeblu
#66 Aironeblu 2019-07-01 15:56
@Italofranc
Mi raccomando, non farti scoraggiare, non sarai il primo a uscirne vincente!
Auguri.
peonia
#67 peonia 2019-07-01 15:57
ITALOFRANC ti avevo scritto un P.M.
Pyter
#68 Pyter 2019-07-01 16:01
Da come li hanno posizionati sembrano proprio degli strani fottogrammi.

E tir da part e tir di lat, tir che ti tir alfin cede lu ferrament a nord...

E' dimostrato che anche le piante possano restar di sasso a seguito di forti emozioni quali un misto di stupore, terrore e costernazione.

1 framerate?
Sapevo che a Genova fossero tirati, ma dare a rate solo un frame...
biga63
#69 biga63 2019-07-01 16:02
Da animatore confermo che la discontinuità dei keyframe suggeriscono la mancanza di molti fotogrammi.
In pratica considerando il video una blocking animation, dove gli animatori usano solo le pose chiave senza intercalazione tra fotogrammi, sembrerebbe discontinua nella dinamica di movimento a causa della eliminazione di fotogrammi chiave. Bisognerebbe sentire in merito altri espreti animatori...
charliemike
#70 charliemike 2019-07-01 16:03
#60 mik300 2019-07-01 15:48
Citazione:
Anzi se guardate bene
I tir della botta al ponte
Sono stati 2..
Il primo che si vede bene
E poi il secondo subito dopo..

Fateci caso..

Forse è quello, i due tir in sequenza e ravvicinati,
che ha dato il colpo finale
Al ponte traballante

Quel ponte era una bomba ad orologeria..
Andava demolito da tempo..
Era talmente pericolante che dopo il crollo del 14 è rimasto in piedi fino al mese scorso, con un impalcato a sbalzo sopra le case, completamente squilibrato.
Zara80
#71 Zara80 2019-07-01 16:09
Citazione:
#32 NiHiLaNtH
a me interessa la verità non difendere qualcuno
a te invece interessa solo tifare
A me interessa incastrare Al Capone, il come è irrilevante. La famiglia Benetton è un cancro, semina morte e ingiustizia ovunque metta le mani. Il cancro va estirpato a ogni costo.


Citazione:
#57 charliemike
Niente dubbi, ma soprattutto: Niente domande.
In questo caso, come si può intuire, non mi preme conoscere la verità. Voglio Al Capone dietro le sbarre.
Se, metaforicamente parlando, foste dotati di un minimo di visione periferica, sareste consapevoli che la battaglia che si sta combattendo trascende il crollo di un ponte o la morte di 43 poveri incolpevoli.
Grazie a Dio non vi prendono in considerazione, altrimenti sareste i migliori avvocati del sistema che tanto dite di voler combattere. :-D


THREAD CHIUSO
Zara80
#72 Zara80 2019-07-01 16:18
Citazione:
#64 Aigor
E' proprio qui che ti sbagli: questo è quello che hanno voluto far passare sin dall'inizio.
Peccato che invece il ponte non era né marcio né pericolante.

#70 charliemike
Era talmente pericolante che dopo il crollo del 14 è rimasto in piedi fino al mese scorso, con un impalcato a sbalzo sopra le case, completamente squilibrato.
Siete convinti che il ponte sia stato fatto esplodere da terroristi?
Aigor
#73 Aigor 2019-07-01 16:21
Citazione:
Siete convinti che il ponte sia stato fatto esplodere da terroristi?
Parlo per me: non sono convinto di nulla. Propendo per un atto voluto, sì, ma da lì a capire chi o perché ce ne corre (ho le mie idee, un po' le ho espresse e ora le tengo per me).

PS:
Citazione:
Se, metaforicamente parlando, foste dotati di un minimo di visione periferica, sareste consapevoli che la battaglia che si sta combattendo trascende il crollo di un ponte o la morte di 43 poveri incolpevoli
Bene, dato che mi manca la visione, mi illumini tu su quale battaglia si stia combattendo? Grazie

PPS:
Citazione:
Voglio Al Capone dietro le sbarre
Chissà perché mi ricorda tanto "Voglio Bin Laden sotto terra"... peccato che non c'entrasse una mazza.
charliemike
#74 charliemike 2019-07-01 16:46
#72 Zara80
Citazione:
Siete convinti che il ponte sia stato fatto esplodere da terroristi?
Parlo per me: non sono convinto di nulla. Propendo per un atto voluto, sì, ma da lì a capire chi o perché ce ne corre (ho le mie idee, un po' le ho espresse e ora le tengo per me).
(Scusa Aigor. E' anche la mia opinione)

Citazione:
Se, metaforicamente parlando, foste dotati di un minimo di visione periferica, sareste consapevoli che la battaglia che si sta combattendo trascende il crollo di un ponte o la morte di 43 poveri incolpevoli
cit. TU OFFENDI I MORTI!!!!
mauriziogades
#75 mauriziogades 2019-07-01 17:09
Perché dopo il quinto fotogramma il frame rate aumenta?
gino sighicelli
#76 gino sighicelli 2019-07-01 17:21
Ciò che maggiormente m’ha convinto sono gli alberi perfettamente immobili tra il fotogramma 11 ed il 20

più che inutile, a mio parere, formulare qualsiasi (seppur idiota) ipotesi sulla base di video palesemente taroccato

#42 Roberto70
Citazione:
ma nella foto da te pubblicata (qui ulteriormente ripubblicata (vedi citazione)), la pila [8] dov’è mai finita?

Parrebbe essere stata mezza demolita (? … ?)
Parrebbe dover essere … boh? Mi taccio … è foto quasi ancor più strana del video ‘finanziato’ …

(a mio parere, nel video della 'finanziata' (taroccato), quelle che si vedono parrebbero dover essere le pile [9] e [10] …
(la [8] non è inquadrata, la [9] è quella che crollò, la [10] è quella i cui stralli vennero rinforzati sul finire della gestione IRI))

p.s.
modificati numeri pile... li ricordavo male. E tuttora non sono strasicuro dei numeri che ho pubblicato (seppur li ho corretti, qualcosa ancora non mi torna ...)

p.p.s.
come non detto ...
sui numeri delle pile ho scazzato (ricordavo che quella crollata fosse la 9 e che fosse intermedia tra la 10 (rinforzata) e la 8 (la prima delle tre 'A'))
chiedo venia
FranZeta
#77 FranZeta 2019-07-01 17:32
Bene, alla fine "hanno uscito" il video, mutilato di qualche fotogramma è vero, però devo dire che è già molto più di quanto mi aspettavo. Che i buchi siano intenzionali o dovuti a qualche questione tecnica non mi sembra argomento così dirimente, ma siccome, da quanto dichiarato nei mesi passati dagli inquirenti, questo video doveva essere di ottima qualità, do per scontato che i fotogrammi siano stati eliminati volontariamente. Qui di seguito una gif realizzata coi fotogrammi numerati da Massimo (quindi per definizione ogni fotogramma ha qui la stessa durata, circa 0.6 secondi):



Mi sembrano evidenti almeno 5 buchi nei fotogrammi, che io individuo fra le seguenti coppie:

7-8
10-11
16-17
20-21
23-24

Per la gioia dei "demolizionisti" mi sembra abbastanza chiaro che il fotogramma 16 coincide con l'inizio del video di Di Giorgio (quello di oddio oddio: www.youtube.com/watch?v=Qb_Dmp46c4o), il forte bagliore che si vede è con ogni evidenza un lampo di temporale che si verifica a sud del ponte, ma poi nel video di Di Giorgio si vedono due bagliori ravvicinati nello spazio e nel tempo, che sembrano provenire da sotto il ponte, e questi non si vedono nel nostro nuovo video, perchè per l'appunto fra i fotogrammi 16 e 17 c'è uno dei buchi.

Questo come dicevo per la gioia dei demolizionisti, qualunque cosa fossero quei lampi e qualunque cosa volessero nascondere negli altri buchi, una fatto mi sembra però difficilmente discutibile: le primissime fasi del crollo si vedono tutte e piuttosto bene. Secondo me il clou sta in questi tre fotogrammi:



...che insieme col fotogramma 8 ci spiegano abbastanza bene come comincia il crollo. Il fotogramma 8 ci mostra la cima d'antenna senza strallo sud-est (quello del famoso reperto 132), questo ci aiuta a capire cosa succede nella gif qui sopra: saltato lo strallo là in cima si disequilibra istantaneamente la sezione sud dell'impalcato, che si flette in modo evidente in corrispondenza degli ancoraggi bassi degli stralli. Contemporaneamente si deforma la cima dell'antenna, che nel fotogramma 5 risulta definitivamente spezzata, mentre le stremità dell'impalcato hanno ceduto altrettanto definitivamente, con quella est (la prima a rimanere senza strallo) un po' più avanti rispetto all'altra in questa fase di rottura.

Questo quello che si vede. Ovviamente la premessa è che il filmato risulti manipolato solo nella quantità dei fotogrammi, se fosse photoshoppato è chiaro che staremmo parlando del nulla, ma in ogni altro caso mi sembra indubbio che tutto parta da lassù, dal 132, poi se sia saltato da solo o con l'aiuto di non so chi è un discorso che (come immaginavamo) questo video non avrebbe aiutato a concludere. Però almeno possiamo archiviare tutte le teorie che prevedevano enne esplosioni in precisa sequenza o altro tipo di demolizione eclatante.
bernuga
#78 bernuga 2019-07-01 17:38
In questo video si vede anche un'altra angolazione, la ripresa non é fatta dal parcheggio (come ipotizzato da Robert070 nel post 42) ma dalla fabbrica prima, dietro un muretto, cmq che manchino fotogrammi é evidente:

mik300
#79 mik300 2019-07-01 17:42
Ecco i fotogrammi dei 2 TIR in sequenza ravvicinata che hanno tirato giù il ponte (pericolante)

Cioè col primo il ponte ha vacillato,
Col secondo è venuto giù di schianto..




Aigor
#80 Aigor 2019-07-01 17:52
Mik, guarda che a venir giù per primo è stato l'impalcato a levante, dalla parte opposta dei TIR.
Comunque, contento tu...
ELFLACO
#81 ELFLACO 2019-07-01 17:58
Ok tutte le spiegazioni per questo nuovo video ma dobbiamo sempre tenere a mente una cosa .

Se il ponte e crollato è perchè chi doveva fare la manutenzione non l'ha fatta a dovere . Punto .

Poi ci possiamo montare tutti i carnevali di Rio che vogliamo per divertirci un pò . Ma i ponti non crollano perchè ci passa un TIR troppo pesante . Neanche 2 neanche 10 :!!!
bernuga
#82 bernuga 2019-07-01 17:59
Possibile che un crollo di quelle dimensioni a quella distanza cosí ravvicinata non abbia fatto minimamente tremare le telecamere?A me personalmente pare che che sia un montaggio su due piani diversi, fabbrica in primo piano, ponte in secondo piano.
mik300
#83 mik300 2019-07-01 18:01
#80

Si vede che abbiamo visto due video diversi..

Fateci caso..
Quando passa il primo TIR
È come se la strada cedesse sotto..
Poi il secondo ha tirato giù tutto..

Immagini agghiaccianti..
Pensate i poveracci in auto.

gino sighicelli
#84 gino sighicelli 2019-07-01 18:01
#77 FranZeta

riesci a spiegare come possano gli alberi rimanere perfettamente immobili in fotogrammi 11, 12, 13, 14, 15 e 16?
tommy77
#85 tommy77 2019-07-01 18:04
bimbonanni

Citazione:
@tommy77 l'inquadratura è dal basso perché la telecamera appartiene ad un'azienda che ha il capannone lì! Piuttosto sarebbe più utile avere quell'inquadratura fatta da Autostrade dal versante occidentale che si vede nei video tagliati, quelli in cui sostenevano che il crollo avesse interrotto la comunicazione delle telecamere.
In effetti non l'ho specificato, ma era quello che intendevo dire.
Svaroski
#86 Svaroski 2019-07-01 18:16
Buongiorno a tutti
Appena sbarcato sul sito, anche se lo frequentavo da tempo non ho mai avuto tempo e/o coraggio per iscrivermi. Sono di Genova (anche se emigrato) ed ho visto che nel forum il tema del nostro caro vecchio (ed ormai tristemente defunto) ponte é trattato assai approfonditamente.
Spero di avere il tempo per leggere in futuro i vari contributi e mettermi in pari con l'argomento.
Anche se architetto, quindi interessato per istinto all'aspetto tecnico, sono comunque attratto da ciò che si cela dietro all'immagine generale, che si origina da ogni nuovo "colpo di teatro".

Il quotidiano di Genova (Secolo xix) ha pubblicato oggi un articolo insieme al video in cui alcune piste sono quantomeno subdole.

ilsecoloxix.it/.../...

Innanzitutto l'unica opinione che viene riportata é quella di Aspi, come se fossero i buoni della situazione... Poi appaiono due video, come gesto di generosità verso il pubblico, che sono presi dalla stessa angolazione, anche se uno sembra la versione leggermente velocizzata dell'altro (il secondo, quello preso da più lontano)...
Mi sembra che la strategia del depistaggio continuo, ormai sperimentata con successo in tutti i disastri che hanno insanguinato il dopoguerra italiano, sia stata portata avanti con successo: in pratica agli occhi dello "spettatore medio" non é chiaro quali siano le parti coinvolte, "chi contro chi", né quante siano, né tantomeno quali siano gli interessi reali in gioco.
Da questo ultimo video-burla appare chiaro che la teoria che incriminava Autostrade non sarà più il filo conduttore della narrazione principale. In compenso si vuole ancora nascondere ogni prova dell'eventuale demolizione controllata.

Mi pare comunque significativa la frase finale dell'articolo:

I consulenti di ASPI continueranno a collaborare affinché le cause del crollo vengano accertate, comparando anche le risultanze dei diversi filmati messi a disposizione, che hanno diversi livelli di elaborazione delle immagini rispetto all’originale".

All'Originale?? Livelli di elaborazione?? Sono loro forse i primi complottisti?? Cause del crollo o parac..o per Aspi?

Spero di non aver detto troppe ovvietà per coloro che seguono le vicende tecniche di questa triste storia, questo depistaggio suggerisce quanto occorra tenere desta l'attenzine sui tragici fatti che sono emersi in questi giorni, primo fra tutti l'indagine sulle cure per l'infanzia di matrice PD in Emilia, come giustamente suggeriva qualcuno di voi poc'anzi.
Vi ringrazio per il continuo lavoro di informazione vera.
Cordiali saluti
Emanuele
fefochip
#87 fefochip 2019-07-01 18:18
potrebbe avere un senso accoppiare i due video per fare un confronto side by side ?(con gli opportuni aggiustamenti)
mik300
#88 mik300 2019-07-01 18:18
@mazzu

Non capisco dove vuoi arrivare
Con la manipolazione presunta dei video..

Cariche esplosive?

A me la dinamica mi sembra abbastanza chiara..
Il ponte stava su x miracolo
Sono passati 2 tir un po' più pesanti degli altri e hanno tirato giù tutto..

Il ponte andava chiuso al traffico e demolito da tempo.
Ma questo avrebbe comportato perdite di danaro, quindi...
BELLINI
#89 BELLINI 2019-07-01 18:30
Coincidence theorist

COINCIDENZA NUM. 1
La strada cede contemporaneamente in due punti distanti 200 metri sono la lunghezza della campata del ponte.
COINCIDENZA NUM. 2
Il video è stato mostrato dopo 320 giorni, ma è manipolato
COINCIDENZA NUM. 3
Ok, che cede la strada nei punti più lontani dal pilastro, ma come cazzo fa a cedere la parte di strada sorretta da un gigantesco pilastro.
COINCIDENZA NUM. 4
Chi ragiona non può non percepire la sensazione che il tutto è avvenuto tramite una sequenza ravvicinata di cedementi strutturali.
BELLINI
#90 BELLINI 2019-07-01 18:34
COINCIDENZA NUM. 5
Cede prima alle estremità per evitare di coinvolgere le campate adiacenti.
La volontà era di disintegrare solo la campata sul fiume

L'unica spiegazione razionale potrebbe essere il cedimento della base del pilastro, ma il video mostra molto bene che questo non avviene. Cioè, avviene, ma dopo, il che non ha senso. Per avere un crollo totale della campata, ci dovrebbe essere una implosione del pilastro centrale e quindi dovrebbe cedere prima al centro e non prima alle estremità.
Ma non so neanche perché cazzo ve lo dico
miles
#91 miles 2019-07-01 18:57
Dunque, qui ho otto telecamere di sorveglianza, di buona qualita, marca Comelit e non le cineserie da 10 euri.
Anche il resto dell'impianto è della comelit, e quando il mio amico installatore mi ha detto il prezzo volevo che smontasse
tutto e lo riportasse indietro, poi vabbeh ho lasciato perdere.
In ogni caso la qualità è medio pessima, e mai, dico mai ho osservato riprese davvero fluide.
E' normalissimo vedere salti di frame, per esempio quando passa qualche rara auto, è normale vederle passare a scatti,
e questo avviene in modo casuale, senza una logica precisa.
Il mio amico mi ha assicurato di fronte alle mie proteste che tutti gli impianti funzionano cosi', dipende da non so quale latenza,
e anche dal fatto che a volte le immagini sopratutto se sono collegate con qualche videosorveglianza esterna, fanno sempre qualche giro nei server.
Andrei quindi cauto prima di essere certi che siano state volutamente modificate, lo so che per qualcuno un crollo naturale, o solo per incuria,
esclude il complotto protomassonico, ma qualche volta bisognerebbe farsene una ragione.
BELLINI
#92 BELLINI 2019-07-01 19:02
Il crollo è da suddividere in due:
- la strada alle estremità e quello la sorregge perché a mio avviso gli stralli era talmente forti che seguendo la strada verso il basso hanno spezzato la parte superiore del pilastro
- la parte centrale della strada e quello che stava sotto che non ha nessun motivo per distruggersi

Quindi in pochi secondi abbiamo il crollo contemporaneo delle estremità della strada e poi il cedimento del pilastro.
CHE CAZZO DI ALLINEAMENTO ASTRALE C'ERA QUEL GIORNO?
redazione
#93 redazione 2019-07-01 19:22
MIK300: Citazione:
Non capisco dove vuoi arrivare. Con la manipolazione presunta dei video.. Cariche esplosive?
Non voglio arrivare da nessuna parte. Ho semplicemente notato che la velocità di ripresa è anomala. Non ho tesi particolari da sostenere.

L'unica cosa che mi sento di affermare è che il famoso doppio lampo avviene (attorno al fot.15) ben dopo che è crollato l'impalcato. Questo sembra confermare il cortocircuito nelle linee elettriche della ferrovia, che passa lì sotto.

Un'altra cosa che si può affermare è che non si vedono esplosioni prima dell'inizio del crollo. Ma questo non vuol dire che non ci siano state. Siamo quindi daccapo a quindici, per quel che riguarda l'ipotesi d.c.

La mia sensazione generale mi conferma quello che ho pensato sin dall'inizio, ovvero che vedere da vicino un crollo così improvviso e catastrofico getti una pessima luce su autostrade. E a giudicare dalla loro reazione fortemente negativa, il rilascio di questo video gli ha dato molto fastidio.

Però mi piacerebbe tanto vedere l'originale della ferrometal.
BELLINI
#94 BELLINI 2019-07-01 19:30
la strada cede alle estremità, i due stralli di destra spezzano la parte alta del pilone, mentre i due stralli di sinistra si rompono dove sono agganciati in alto.

Qualche istante dopo il cedimento delle estremità della strada, si spezzano delle parti al di sotto della strada che sorreggono appunto la strada nella parte centrale e si suppone ma non si vede che poi si spezzi il pilastro più in basso rispetto alle immagini.

Decisamente troppo per ritenere il tutto una casualità.
Udria73
#95 Udria73 2019-07-01 19:36
La notte prima si è capito bene cosa stessero facendo gli operai? Anche io penso che sia molto anomalo un cedimento quasi contemporaneo nei punti più spessi/robusti e pesanti del ponte. Certo è che paiono cedere al passaggio dei tir, forse erano già ben visibili delle crepe parecchie ore prima, forse questo il motivo della presenza degli operai la notte prima.
Aironeblu
#96 Aironeblu 2019-07-01 19:40
@Bellini
Citazione:
- la strada alle estremità e quello la sorregge perché a mio avviso gli stralli era talmente forti che seguendo la strada verso il basso hanno spezzato la parte superiore del pilastro
Non si puo' dire che la strada abbia tirato giu' gli stralli se sono gli stralli a tenere su la strada: e' come dire che un carico appeso ad una gru a un certo punto decide di precipitare e tira giu' il cavo che non cede e si porta dietro tutta la gru.
Aironeblu
#97 Aironeblu 2019-07-01 19:43
@Bernuga @78
Questa ripresa sembra piu' regolare come framerate, e soprattutto, QUI GLI ALBERI SI MUOVONO!
ByB
#98 ByB 2019-07-01 19:46
se può essere utile ho fatto questo:



su 400 frame in solo 43 si riscontra movimento
BELLINI
#99 BELLINI 2019-07-01 19:48
#96
Perché si spezza il pilone in alto a destra?
Se gli stralli si spezzano e la strada cede, perché si spezza il pilone in alto al fotogramma 5?
O c'è un esplosivo o sono gli stralli a spezzarlo.
BELLINI
#100 BELLINI 2019-07-01 19:49
#95
Se fossi passato io in bicicletta al posto del tir, sarebbe venuto giù uguale
BELLINI
#101 BELLINI 2019-07-01 20:05
Tralasciamo il complotto con esplosivo anche perché è pesante da sostenere.

Parliamo della versione del TG e quello che si vede.
Al TG, cede uno strallo e poi viene giù tutto.
Io vedo cedere le estremità della strada prima la parte di destra che provoca una tensione nei tiranti di destra che spezzano il pilone in alto e il pilone rotto si vede fino alla fine.
Se si fossero spezzati gli stralli, il pilone in alto non avrebbe avuto nessun motivo per spezzarsi
masai
#102 masai 2019-07-01 20:09
Avevate visto questa conferenza? Dove dei massimi esperti del settore in un aula del palazzo ducale a genova, affermano che" la caduta non possa che essere dovuta a cause esterne non chiare ", oppure in cui parlano apertamente di esplosione?

www.youtube.com/watch?v=7jnMfTtIpg8&app=desktop


Si potrebbe in qualche modo sentire un loro parere tecnico? ( li seguiro sulle loro pagine nel frattempo )

Grazie max, sempre sul pezzo!
zlatorog
#103 zlatorog 2019-07-01 20:21
Non per fare il disfattista, ma le telecamere di sorveglianza è normale che abbiano un frame rate molto basso, visto che servono a identificare malintenzionati e non a descrivere eventi sportivi. Fra l'altro uno dei motivi è soprattutto quello di non riempire troppo presto il HDD del videoregistratore. Quello che invece non dovrebbe succedere è che qualche fotogramma venga saltato, anche se su impianti datati e magari di bassa qualità non lo posso escludere.
Roberto70
#104 Roberto70 2019-07-01 20:26
#76 gino sighicelli

L'ho ricavata da Google Earth con il 3d
ItalHik
#105 ItalHik 2019-07-01 20:38
@ italofranc

Azz!... Scusandomi per la svista (devo confessare che benché il nickname mi suonasse familiare, non ti avevo "riconosciuto", forse perché mi ero unito alla discussione sul Ponte abbastanza tardivamente...) ti auguro anch'io di poter contare sulle persone migliori e allo stesso tempo riuscire a conservare fiducia e lucidità, che in casi del genere sono le premesse che aiutano di più... La malattia, anche se può essere seria, oggi come oggi è superabile. Contando quindi di rivederti presto tra i commentatori della mitica "Squadra Morandi", anche da parte mia un grossissimo in bocca al lupo!... ;-)

.
Pensoso
#106 Pensoso 2019-07-01 20:51
finalmente.
non mi sembra che il cedimento sia quasi contemporaneo su tutti gli stralli, o lati del pilone;
sembra che ceda uno strallo, e poi gli altri più "sani"... cedono perché i pesi si sbilanciano di colpo dovendo quindi sopportare pesi non previsti, o comunque troppo elevati, specie se anche questi non erano a norma.
mik300
#107 mik300 2019-07-01 20:57
@mazzu

Ah ecco..
Non basta un video di scarsa qualità
Per denunciare manipolazioni.

C credo che i Benetton non sono contenti del video..!!
Si vede il ponte crollare con le macchine sopra..
Poveri cristi finiti sotto le macerie..
Non è una bella pubblicità!!

Su quel ponte ero passato pure io giusto un mese prima
Per raggiungere santa margherita..

X me come detto sopra era una bomba ad orologeria..
Aspettava solo un innesco più pesante del solito..

Dovevano chiuderlo e buttarlo giù..
BELLINI
#108 BELLINI 2019-07-01 20:58
#106
Guarda che gli stralli aiutano a sorreggere la parte di strada più lontana dal pilastro.
Ammesso che abbiano ceduto gli stralli, ciò non può spiegare il crollo della parte centrale della strada né del pilastro che la sorregge.

Comunque come già detto, gli stralli non si spezzano altrimenti non si giustifica la rottura del pilone in alto a destra al fotografo 5
Udria73
#109 Udria73 2019-07-01 21:03
Il video di Di Giorgio parte poco prima di quel doppio lampo che si vede a metà crollo in questo video. Peccato manchino così tanti frame da far credere che cada giù tutto più velocemente del 28/6.
gino sighicelli
#110 gino sighicelli 2019-07-01 21:15
#97 Aironeblu

media.gedidigital.it/.../...

nella ‘seconda’ sequenza di fotogrammi (la ‘prima’ nel mp4 di repubblica sopra linkato) c’è però un’altra ulteriore stranezza: ad un fotogramma pressoché contemporaneo al fotogramma 4 nel video sequenziato da Mazzucco (minuto 0:37 nel video pubblicato da Repubblica) seguono due successivi ulteriori fotogrammi pressoché contemporanei (i tre fotogrammi sono distinguibili per via di una pur lieve ulteriore deformazione dell’unico strallo che, nel minuto 0:37, avrebbe cominciato a cedere – tutti e 3 i fotogrammi ‘appartengono’ al minuto 0:37); ciò seppure al contempo parrebbe però non poter venir notato alcuno spostamento del tir in transito.

questione:

è mai possibile che 3 fotogrammi consecutivi possano venire trasmessi (a mezzo radiofrequenze? e da un server poi registrati?), in un lasso di tempo talmente breve da rendere impossibile la percezione dello spostamento di un tir che, presumibilmente, starebbe viaggiando con velocità di almeno 50 km orari?

p.s.
i fotogrammi pressoché contemporanei del minuto 0:37 forse sono addirittura 4

#104 Roberto70

sì, l'avevo poi già ammesso: la stranezza stava nella mia memoria
ItalHik
#111 ItalHik 2019-07-01 21:26
Secondo il servizi(ett)o mandato in onda poco fa dal Tg2 (Rai), il vagheggiato "cedimento dello strallo" che avrebbe determinato il collasso del ponte sarebbe rappresentato dallo spezzarsi a circa metà lunghezza del tirante Sud-Ovest (quello cioè in primo piano a sinistra) che si vede nel video al 38° secondo... Sogno o son desto?... :hammer:

.
FranZeta
#112 FranZeta 2019-07-01 21:42
#84 gino sighicelli
Citazione:
riesci a spiegare come possano gli alberi rimanere perfettamente immobili in fotogrammi 11, 12, 13, 14, 15 e 16?
Non c'è molto da spiegare: quei fotogrammi sono molto ravvicinati, roba di centesimi di secondo fra uno e l'altro, e comunque le foglie si muovono, almeno quelle del margine inferiore dell'inquadratura. Per il resto non sono un esperto ma credo che se costruisci dal nulla quello che si vede nella zona del ponte, sei un coglione se non riesci ad aggiungere in modo coerente due alberelli che muovono le foglie. Se davvero il video fosse tarocco (nel senso di fatto in CGI) servirebbero analisi di ben altro livello per accorgersene, perchè la parte difficile da creare è proprio quella che ci interessa, non gli alberelli.
peonia
#113 peonia 2019-07-01 21:43
#78 Bernuga e #98 ByB , sono solo io che non vedo nulla nei commenti o proprio mancano...? :-o
gino sighicelli
#114 gino sighicelli 2019-07-01 21:53
#112 FranZeta

io nelle immagini sequenziate da Mazzucco non riesco a vedere alcun movimento di foglie. Altre fonti (meno zoommate) per me (personalmente) sono peraltro pressoché inutili, poiché non dispongo di strumenti che mi permettano il sequenziamento dei fotogrammi

p.s.
mi correggo: in effetti, tra frame 13 e frame 16, in basso nell'angolo di destra si vede movimento di foglie (in www.youtube.com/watch?v=NLZLB5yR5KQ è poi ancor più evidente)
FranZeta
#115 FranZeta 2019-07-01 22:10
#114 gino
Non ho usato nessun'altra fonte: serve solo uno schermo abbastanza grande, col computer si vede già bene.
FrankoR
#116 FrankoR 2019-07-01 22:11
#78 bernuga
"In questo video si vede anche un'altra angolazione"...

A me pare esattamente la stessa ripresa: ciò che vediamo nella prima parte del video è un semplice zoom (angolo ponte) della seconda parte.
Rabdomante
#117 Rabdomante 2019-07-01 22:17
#89 BELLINI

Una coincidenza è una coincidenza.
Due coincidenze sono un indizio.
Tre coincidenze sono una prova!

Buona vita a tutti
saccente
#118 saccente 2019-07-01 22:26
buonasera, al tg1 hanno fatto vedere il frammento incriminato, cioè il reggi stralli, la punta della A: sembrerebbe la parte che avrebbe ceduto per prima, non visibile nel video per poche interlinee.
bernuga
#119 bernuga 2019-07-01 22:26
#116 FrankoR

Si probabilmente hai ragione, ma almeno aiuta a capire da dove può essere stata fatta la ripresa.
gino sighicelli
#120 gino sighicelli 2019-07-01 22:41
#116 FrankoR

nel video non sequenziato da Mazzucco si vede anche la pila 11
Corrado-5834
#121 Corrado-5834 2019-07-01 22:41
Confrontando i frame 3 e 4 di Massimo si vedono muoversi contemporaneamente entrambe le selle Gerber, entrambi i rami dello strallo sud e la punta della A. Tutto il resto è fermo, tranne gli alberi.
E' abbastanza semplice, basta sovrapporre le immagini con photoshop ed "accenderle" una alla volta.
La spiegazione sarebbe anch'essa semplice, si è rotto lo strallo nel punto più alto, il famigerato reperto 132. La punta della A si può essere rotta subito prima (come causa) o subito dopo (come conseguenza) o insieme.

Altra cosa che ho notato nei video più lunghi, quelli che partono prima di quello di Massimo, è una variazione di luminosità nei frame circa 15 secondi prima del crollo.
FrankoR
#122 FrankoR 2019-07-01 22:41
#119 bernuga

Ho fatto la prova! :-D
FrankoR
#123 FrankoR 2019-07-01 22:51
#120 gino sighicelli

"nel video non sequenziato da Mazzucco si vede anche la pila 11"

Non ti seguo... (non sono un esperto, ma facendo un confronto diretto a me le immagini sembrano uguali...)
Dariogaga
#124 Dariogaga 2019-07-01 23:02
Una bella discussione, molto costruttiva. Rileggendola tutta ho capito una cosa sola: se ci sono così tante opinioni divergenti significa che anche questo video non dice niente. Un altro contentino per tenere a bada gli animi, proprio quando questi si sono risvegliati in occasione della demolizione...
gino sighicelli
#125 gino sighicelli 2019-07-01 23:05
#123 FrankoR

la pila 9 è quella che poi crolla; la 10 è quella alla sua destra (nel video sequenziato da Mazzucco); la 11 è quella, nel video da Mazzucco non sequenziato, che sta sull'estrema destra dell'inquadratura (quella i cui stralli vennero rinforzati durante l'ultima parte della gestione IRI)
Melfi
#126 Melfi 2019-07-01 23:12
il video è senz'altro modificato, già l'inquadratura è anomala: ti pare che uno monti la telecamera per vedere gli edifici di traverso???
Qui sembra che la telecamera sia stata inclinata per inquadrare più ponte possibile… A meno che non sia stato il vento a spostarla, non ha alcun senso questa inquadratura.


#76 gino sighicelli

La posizione presunta dalla tua immagine è errata, la telecamera è al di qua del recinto di cemento della ditta, come si vede dall'immagine non zoommata di bernuga
FZappa
#127 FZappa 2019-07-01 23:18
Secondo me, la miglior ricostruzione è quella di La7 , che sostanzialmente condivido - guardate dal secondo 53 in avanti quando rallentano le riprese
tg.la7.it/.../...

Rimane aperto il problema: come ha fatto a rompersi lo strallo lato mare e lato Genova in cima d'antenna ??
Il cronista di La7 vede dei curiosi "sbuffi di calcestruzzo" vicini al punto di rottura iniziale, di origine naturale o artificiale ??
Da sempre sostengo che, SE il crollo non è naturale ma provocato, questo può essere avvenuto solo su uno strallo

Anch'io, come Corrado, ho notato un netto cambio di luminosità della scena circa 15-16 secondi prima dell'inizio del crollo.
E' un effetto delle riprese oppure un lampo in lontananza del temporale o altro ??
redazione
#128 redazione 2019-07-01 23:33
FZappa: L'avevo notato anch'io quello schiarimento. Mi sembra probabile che sia un lampo del temporale. Nessuna carica esplosiva farebbe mai un lampo così forte da illuminare tutto il cielo (tutta l'inquadratura visibile).
m4x
#129 m4x 2019-07-01 23:38
Fatevi quattro risate: immaginatevi se Coppe avesse detto la verità sulle Torri, a quest'ora non gli avrebbero dato manco l'appalto per demolire i castelli di sabbia in spiaggia.
kamiokande
#130 kamiokande 2019-07-01 23:41
Da quel che mi è parso di vedere, mi pare evidente al frame 4 il cedimento dello strallo di destra che fa collassare quasi istantaneamente il piano stradale da ambo i lati della campata. Il piano stradale cede asimmetricamente ruotando intorno allo strallo di sinistra che continua a portare il carico. Dal frame 6 si vede bene cosa è avvenuto



L'asimmetria del carico (momento) fa cedere a taglio (rettangolo tratteggiato blu) "l'antenna" di destra che si spezza con la classica crepa a 45 gradi (linea tratteggiata blu), una crepa simile si vede alla sommità del collegamento orizzontale che unisce l'antenna di sinistra all'antenna di destra. Al frame 8 si vede bene che il piano stradale è già crollato dal lato destro ma lo strallo sul lato sinistro ancora porta carico, scaricandolo sull'antenna di sinistra



Lo strallo di sinistra fa così cedere la corrispettiva antenna sotto il peso del piano stradale che sta cadendo. L'antenna di sinistra crolla su quella di destra (frame 17) facendo crollare il resto del cavalletto sottostante.

FrankoR
#131 FrankoR 2019-07-01 23:47
#125 gino sighicelli

Capisco, e le vedo tutte e tre in entrambi i video (per intenderci, quello numerato da Massimo e quello postato da Bernuga)
samseed
#132 samseed 2019-07-01 23:53
riporto il link già postato da Masai.

www.youtube.com/.../

dal minuto 27:00 l'ing. Vito Segantini segnala alcune stranezze.
il calcestruzzo appare carbonizzato dopo il crollo.. Nessuna risposta alla richiesta di fare un'analisi chimica.
i punti di rottura si sono verificati dove l'acciaio era sano.
FranZeta
#133 FranZeta 2019-07-02 00:43
#126 Melfi
Citazione:
il video è senz'altro modificato, già l'inquadratura è anomala: ti pare che uno monti la telecamera per vedere gli edifici di traverso???
Qui sembra che la telecamera sia stata inclinata per inquadrare più ponte possibile… A meno che non sia stato il vento a spostarla, non ha alcun senso questa inquadratura.
Secondo me non c'è niente di strano: la telecamera doveva inquadrare il muretto della recinzione, mettendola angolata in modo da far coincidere la diagonale del video col muro si guadagna un po' di inquadratura e servono meno camere per coprire il perimetro. Raddrizzando l'immagine la cosa mi sembra piuttosto evidente:


#130 kamiokande
Quello che hai evidenziato, "spezzato", non è lo strallo che cede, dato che è proprio lui a tirarsi giù il frammento di antenna (Il famoso "monolite a L" o "ad A" a seconda dei punti di vista). A cedere è lo strallo gemello, il sud-est, quello del reperto 132. Si vede dal fotogramma 8 in poi, o meglio: si vede che non non si vede dato che in testa d'antenna non c'è più attaccato niente.
redribbon
#134 redribbon 2019-07-02 00:45
Dal video si capisce che la causa del crollo è la probabile rottura-allentamento di qualche tirante, peraltro già corrosi, negli stralli a sud,
il tiro è a sud-ovest (dove inquadra la camera) significa che si sono inizialmente rotti a sud-est e di contrasto c'è stato il tiro dall'altra parte che difatti ha fatto spezzare lo strallo sud-ovest all'incirca dove si sdoppia, il pilone sud, e tirato l'antenna strappandola un poco verso ovest.
Appare chiaro che la causa di tutto è l'incuria da parte di autostrade che ha aspettato troppo per decidersi a progettare i lavori di rinforzo dei tiranti, come nel 1993 nell'altra pila, ma anche il Ministero dei Trasporti ha la sua responsabilità perché doveva vigilare sull'operato di autostrade e su come stesse gestendo il bene in concessione.
Intanto i pedaggi si continuano a pagare cari...


@italofranc
mi dispiace davvero questo è proprio un mondo del cavolo, anni fa avevo letto chi consigliava la cura dei limoni per la leucemia (1 al giorno per salire, ogni settimana, di un'altro al giorno fino a stabilizzarsi a 6-7 limoni al giorno per un mesetto, e poi ridiscendere gradualmente) chiaramente da prendere con le pinze e se uno volesse farla molta attenzione e cautela agli effetti di così tanti limoni.
Aironeblu
#135 Aironeblu 2019-07-02 05:34
@Kamiokande #130
Citazione:
Da quel che mi è parso di vedere, mi pare evidente al frame 4 il cedimento dello strallo di destra che fa collassare quasi istantaneamente il piano stradale da ambo i lati della campata.
Ancora con lo strallo che cede???? Se il crollo fosse iniziato dal cedimento dello strallo, lo strallo non si sarebbe piegato come nella prima immagine che hai postato. Infatti lo strallo e' un tirante che lavora a tensione, come in tutti i ponti sospesi, e se dovesse cedere non si piegherebbe in due, ma si dividerebbe in due parti separate. Se tu tiri un cavofino a spezzarlo, cosa succede? Che il cavo si piega su se stesso come se fosse di colpo scaricato dalle forze di tensione (come nell'immagine), oppure che il cavo si spezza in due parti che per contraccolpo saltano in varie direzioni?

@Belini
Citazione:
la strada alle estremità e quello la sorregge perché a mio avviso gli stralli era talmente forti che seguendo la strada verso il basso hanno spezzato la parte superiore del pilastro
Citazione:
Io vedo cedere le estremità della strada prima la parte di destra che provoca una tensione nei tiranti di destra che spezzano il pilone in alto
Se tu hai un lampadario appeso a un cavo, non puoi dire che a un certo punto il lampadario cede e crolla tirando giu' il cavo. E' il cavo che regge il lampadario, al massimo puo' succedere che il cavo cede (si spezza dividendosi in due) e il lampadario non piu' sostenuto dal cavo cade.
Nel nostro caso il tirante (strallo) non si e' spezzato a trazione, dividendosi in due, ma si e' accartocciato a pressione sotto il peso della punta del pilone che cedeva.
maryam
#136 maryam 2019-07-02 05:41
#128 redazione

All' epoca ho segnalato la possibilità di lampo guidato. Sui fulmini si lavora da molti anni. Il fatto che un lampo aveva colpito quel pilastro e la scossa - entrambe le cose ufficalmente registrate ( Blitzortung - Codacons ha invitato di indagare) non poteva non pensare anche in questa direzione. Certi mezzi oggi fanno sembrare eventi naturali, invece non lo sono. Non si sa. Se ne deve tenere conto di questo. Ricordo il libro di Rosalie Bertell, ce l'hai. Lei sapeva molte cose, stava dentro le comissioni. Usare la natura come arma è un fatto. Segnalo questo:Un giorno si potranno evitare i danni prodotti dalle scariche elettriche associate ai temporali deviandone il percorso con speciali laser nogeoingegneria.com/.../...
Mappa fulmine lightningmaps.org/.../... Ovvio che possa trattarsi di un insieme di coincidenze. Il nascondere dei dati comunque non può non far pensare male. E ora di nuovo una 'prova regina' manipolata. Insomma. Ancora non si sa del resto cosa hanno fatto la sera prima sul ponte.
Aironeblu
#137 Aironeblu 2019-07-02 06:05
@Fzappa @127
Concordo, la ricostruzione fatta dal servizio di LA7 spiega la dinamica del crollo correttamente:

1) Cede il giunto tra lo strallo Sud-Est e la parte alta dell'antenna, e lo strallo Sud-Est, non piu' agganciato al pilone, inizia a cadere verticalmente
2)Il pilone (antenna), trovandosi improvvisamente in condizioni di carico asimmetrico, si spezza e inizia a cadere verso lo strallo Sud-Ovest.
3) Lo strallo Sud-Ovest, perdendo tensione, si accartoccia su se' stesso sotto la pressione dell'antenna e inizia a cadere insieme all'antenna
4) La trave gerber del piano stradale, perdendo improvvisamente il sostegno dei due stralli, inizia a crollare dalla parte Sud, causando una torsione e spezzandosi in corrispondenza del centro del pilone.
5) La torsione e il carico raddoppiato fanno cedere anche gli stralli nord che crollano insieme alla parte nord dell'antenna.

Insomma, tutto parte dal distacco dello strallo N-E dalla parte alta dell'antenna. Non hanno ceduto gli stralli ma un giunto, quello inquadrato nel video al min. 2.20
Conclusioni: Che sfiga, proprio il punto critico e' fuori dall'inquadratura ruotata per chissa' quale mistero!
notomb
#138 notomb 2019-07-02 07:43
Un ponte veramente ben studiato, una sorta di bilancia. Se cede un pezzo ne crolla gran parte. Il solo poter concepire cose simili è aberrante.
E' evidente che chi ne capisce ne era a conoscenza da tempo. Le responsabilità sono tante e di tanti non solo di chi si è trovato questa patata bollente da gestire.
FZappa
#139 FZappa 2019-07-02 07:57
Aironeblu 137.
Si, solo che NON c'è nessun giunto in cima d'antenna.
I trefoli d'acciaio partono dalla base d'impalcato lato Ge , sono appoggiati alla cima d'antenna, e terminano alla base d'impalcato lato SV, dopo un percorso di circa 180 metri.
Se vai a vedere quel poco che sappiamo delle analisi del reperto 132, NON sembra che siano rotture a trazione nelle sezioni corrose ma i tedeschi le chiamano a taglio
A me sembra impossibile un taglio per cause naturali sul primo elemento che cede ( oppure è solo sbagliata la traduzione)
BELLINI
#140 BELLINI 2019-07-02 08:21
#135 Aironeblu
Siamo d'accordo che gli stralli non si spezzano ma si spezza la punta del pilone.

La differenza tra il lampadario e il ponte è che lo strallo non è perpendicolare al suolo, ma in obliquo. Se la strada, che non è sorretta esclusivamente dai tiranti, cede, tenderà a cadere mentre i tiranti tenderanno a tirarla verso il pilastro per raggiungere appunto una posizione di perpendicolarità tra il suolo e i tiranti. A quel punto, gli stralli non si spezzano ma spezzano la punta del pilone.

Io non vedo cedere prima la punta del pilone e poi la strada. Io vedo prima cedere la strada e poi la punta del pilone
Però me lo riguardo ancora perché qualcosa di strano c'è.
kamiokande
#141 kamiokande 2019-07-02 08:33
@ Aironeblu

Dove abbia ceduto esattamente lo strallo non si può vedere da video, io ho indicato il punto in cui si vede più chiaramente il cedimento. Rimango dell'idea che se fosse stato il proprio peso a farlo piegare su se stesso avrebbe dovuto vedersi lo stesso fenomeno dall'altro lato della campata. Comunque rimane il fatto che il piano stradale poteva crollare in quel modo solo in assenza di tensione dello strallo, che quindi da qualche parte deve aver ceduto. È anche possibile che ci siano stati più punti di rottura, cosa possibile in strutture fatiscenti come questa.
charliemike
#142 charliemike 2019-07-02 08:35
Ho visto il video solo ieri sera.
Non credo che sia CGI, troppo complicato. Sarebbe roba da Hollywood e non spiegherebbe l'evidente e palese mancanza di alcuni fotogrammi.
Non è stato necessario fare un video in CGI. E' stato sufficiente tagliare via alcuni fotogrammi chiave.
Questo video è del tutto inservibile per qualsiasi analisi.

E' la stessa situazione già vista per il video del Pentagono.
Dopo tante insistenze hanno rilasciato 5 fotogrammi manipolati ad arte per non fare vedere nulla.

Non state a perdere tempo e occhi a cercare la frattura o l'esplosione. Non le troverete mai. Sono nei fotogrammi che hanno tolto.

EDIT:
Vorrei nuovamente evidenziare due fatti che a me saltano agli occhi.

1)
il 14/8/2018 il ponte è "crollato" sotto un fortissimo temporale e una nebbia spessissima. Situazione meteo decisamente anomala.
il 28/6/2019 il ponte è stato demolito usando dei getti d'acqua sparati in aria con l'esplosivo per contenere le polveri.
Coincidenza?

2)
dopo il "crollo" del 14 una parte dell'impalcato è rimasta a sbalzo per 11 mesi, sorretta interamente dalla pila rimasta in piedi, dichiarata pericolante, e con i carichi ovviamente sbilanciati.

Ognuno si faccia la sua idea.
Aigor
#143 Aigor 2019-07-02 08:41
Il fatto che persegua vie apparentemente insensate non mi rinchiude in un modo di pensare senza uscita, rimango sempre disponibile a rivedere ogni mio ragionamento.
MA
finchè non vedo tutti i pezzi al loro posto, mi rimangono dei dubbi.
Fra tutti:
1 cosa è stato il boato sentito da diversi testimoni prima del crollo?
2 perchè il tracciato sismografico non coincide temporalmente col crollo?

Il video purtroppo non dà risposte a queste domande
notomb
#144 notomb 2019-07-02 08:50
Non capisco cosa cambi se ha ceduto prima la strada, lo strallo la cima etc. E' crollato. Per come è fatto questo pazzo ponte basta che ceda una componente e come il castello di carte viene giù. Per questo servivano continui lavori che erano solo tentativi. Rinforzare 2 stralli serve a poco se poi cede quello opposto. Questo ponte sta in piedi SOLO se il tutto è a posto. Lo sapevano e si sapeva. Vi faccio una rivelazione, il ponte può essere crollato e basta. Senza fulmini, esplosivi, raggi laser e scorregge.
BELLINI
#145 BELLINI 2019-07-02 08:56
A parte che è taroccato, sembra di vedere un castello di carte.
Facciamo finta che ceda prima la punta del pilone.
Cede, e ciò invece che provocare lo strappo dei tiranti, li piega facendoli flettere e la parte di strada, che non è più sostenuta dai tiranti, crolla. Questo spiega la contemporaneità del cedimento delle due estremità della strada anche se quelle parti della strada non sono sorrette esclusivamente dai tiranti.
Ok, ma la parte centrale della strada, il pilastro che c'è sotto, come diavolo fa a crollare?
BELLINI
#146 BELLINI 2019-07-02 08:59
Tonnellate tonnellate e tonnellate di cemento armato non sono né un castello di carte né una bilancia
Aigor
#147 Aigor 2019-07-02 09:12
#144 notomb

Benissimo, allora saprai anche dirimere i miei 2 dubbi sopra espressi, perché io non ci riesco.
E non è solo il ponte che può venir giù come un castello di carte, lo possono fare anche certi ragionamenti semplicistici...
notomb
#148 notomb 2019-07-02 09:38
Viene proprio denominato "Metodi di esecuzione dei sistemi Bilanciati"
www.ingenio-web.it/.../
Non sono un esperto ma capire che un pilone, che regge le due parti di carreggiata attraverso gli stralli, non stà in piedi se ne manca una parte …….

Qui la denuncia "Nel 2013 un allarme lanciato dal prof. Malerba del Politecnico di Milano"

Comunque lascio il campo agli esperti di demolizione, raggi cosmici e fulmini teleguidati. i miei sono ragionamenti semplicistici.
Aigor
#149 Aigor 2019-07-02 10:07
@notomb

Citazione:
Comunque lascio il campo agli esperti di demolizione, raggi cosmici e fulmini teleguidati
Hai dimenticato la terra piatta…
E non hai risposto alle mie due domande.
Sorry, trova un'altra tecnica per evitare le domande scomode, questa non funziona.
riccater
#150 riccater 2019-07-02 11:00
Salve a tutti

@redazione Una domanda?
Il "frame" N 4 è formato da altri frame, il video che avete montato con la numerazione da dove è stato preso?
E' possibile avere il link al video originale?

Grazie
Carbonaro79
#151 Carbonaro79 2019-07-02 11:19
Per me è incuria di un progetto fallace
Cemento armato in prossimità del mare...
Era marcio dentro tutta la struttura era gravemente indebolita dalla corrosione
Il vento che notoriamente è il nemico n 1 dei ponti ha fatto il resto
Sarebbe più interessante avere immagini dettagliate dei detriti per verificare lo stato di corrosione della struttura
charliemike
#152 charliemike 2019-07-02 11:45
#148 notomb 2019-07-02 09:38
Citazione:
Non sono un esperto ma capire che un pilone, che regge le due parti di carreggiata attraverso gli stralli, non stà in piedi se ne manca una parte …….
Il pilone è rimasto in piedi per 11 mesi con un impalcato a sbalzo sopra le case.
In barba alla corrosione e alla cattiva progettazione.
BELLINI
#153 BELLINI 2019-07-02 11:46
#148 notomb
Quindi secondo il tuo ragionamento, bastava tagliare due stralli e sarebbe crollata anche la campata adiacente.
Pensa un po' che coglioni quelli che hanno piazzato 500 chilogrammi di esplosivo per tirare giù un ponte che non stava in piedi senza uno strallo.
Udria73
#154 Udria73 2019-07-02 11:57
Un ponte credo possa cedere ma mi chiedo se è normale quello che si è visto nel video: ovvero un cedimento dei due piani stradali in maniera contemporanea, come se si fossero sbriciolati dall'interno nello stesso momento. Nei vari servizi hanno enfatizzato il passaggio dei TIR nel momento del cedimento, conosciamo il peso di quello che trasportava la famosa bobina e l'altro?
Aigor
#155 Aigor 2019-07-02 12:09
#154 Udria73

Nel forum sul Ponte Morandi abbiamo analizzato le specifiche di costruzione: ce ne volevano decine di TIR per raggiungere il limite calcolato per i pesi da sopportare…
Tenendo anche conto dell'usura, del tempo ecc. ecc.
Capisco che vi manchino circa un centinaio di pagine di discussione, ma possiamo archiviare il "TIR pesante" come causa del crollo, per favore?
Piramis
#156 Piramis 2019-07-02 12:15
Parafrasando un vecchio detto: quando il dito indica lo strallo, l'italiano guarda lo strallo :-D
Udria73
#157 Udria73 2019-07-02 13:23
Aigor, tranquillo me le sono lette tutte a suo tempo :-D ..stavo ragionando per assurdo ;-)
veljanov
#158 veljanov 2019-07-02 13:58
Scusate la poca scientificitá, ma è tutto il giorno che osservo l'albero fuori dal mio ufficio, è una giornata di vento e l'agitazione è assolutamente naturale e graduale, mica succede mai che rami e foglie svolazzino, si arrestino di colpo e risvolazzino tutto in 1 sec e mezzo... sennò provo col telecomando, chevvedevodì...
FranZeta
#159 FranZeta 2019-07-02 14:51
Come giustamente dice Aigor non si può pretendere che tutti gli utenti che intervengono si siano pippati le cento e passa pagina del forum, però non si può nemmeno ricominciare ogni volta da capo la discussione. Richiamo alcuni punti fondamentali. Questo è uno schema del sistema equilibrato di Morandi (copyright @Bandini):


1) Gli stralli, in giallo, non operavano come in un ponte sospeso tipo Golden Gate, sostenendo il piano stradale con azione puramente verticale. Lavoravano anche, e soprattutto, in senso orizzontale, fornendo compressione all'impalcato (verde) fra i punti di ancoraggio C e F. Questa precompressione è normalmente fornita da cavi interni alla travata, Morandi col suo sistema voleva prendere due piccioni con una fava: gli stralli erano contemporaneamente appoggi in C e F e cavi di precompressione fra gli stessi punti.

Il problema di questa configurazione è la mancanza di ridondanza: se salta uno strallo casca tutto, e questo lo confermano fra gli altri l'ing. Camomilla e colleghi che nel '92 hanno sostituito gli stralli della pila 11 seguendo una procedura "poco a poco" per evitare disastri.

2) Il calcestruzzo che vediamo ha principalmente la funzione di guaina, i tiranti veri e propri sono costituiti da centinaia di cavi d'acciaio annegati in questa guaina. Come già fatto notare in precedenza questi cavi partivano da un ancoraggio in C, passavano su una sella in O e si ancoravano nuovamente in F, tuttavia la sella stessa era inglobata nella struttura dell'antenna e in definitiva il sistema si è comportato come se fosse costituito da quattro stralli separati.

Se lo strallo che vediamo spezzarsi nel video si fosse rotto sotto tensione (anche questo è già stato fatto notare), nel punto di rottura le estremità si sarebbero allontanate istantaneamente, il fatto che invece siano rimaste attaccate nella caduta è chiaro segno che nel momento in cui si è scaricato dalla tensione la guaina di calcestruzzo si è spezzata, più o meno a metà strallo e in corrispondenza del punto di biforcazione, mentre i cavi d'acciaio all'interno sono ancora operativi e agganciati alla sella, visto che viene giù tutto insieme.

3) La rottura dell'impalcato nel suo punto medio è del tutto coerente con la configurazione descritta sopra, considerando che venuta a mancare la precompressione degli stralli non c'era più niente a comprimere fra i punti D ed E. C'erano anzi cavi di precompressione parziale attorno ai quattro appoggi C D E F, e quelli relativi agli appoggi centrali si ancoravano appunto nella zona centrale, rendendo di fatto il punto centrale dell'impalcato estremamente fragile una volta persi gli stralli.
3aaa
#160 3aaa 2019-07-02 15:36
#159 FranZeta
Ciao Fran, come sempre chiaro e preciso. Purtroppo quello che si vede nel video, per ragioni "X", è incompleto, ma quello che si vede da ragione alle ricostruzioni non "complottarde" a suo tempo effettuate nel thread dedicato su LC ed a cui abbiamo per un certo periodo contribuito. Poi mi sono stufato del clima che si era creato. Riepilogo: Rottura dello strallo SE in cima d'antenna, rottura della cima d'antenna tirata dallo strallo SO e contemporaneo collasso del SO non più bilanciato, IP1 ed IL1 che restano appesi agli stralli NO e NE, il resto a seguire di conseguenza inevitabile avendo l'impalcato perso la precompressione. Resta (e non è poca cosa) comprendere la rottura in cima d'antenna dello strallo SE. La mancanza di frames impedisce di capire se ci sia stata una qualche concausa. Speriamo che prima o poi esca una versione integra del video. Per chi si fosse perso il thread, chiamavamo IL1 ed IP1 i tratti di impalcato alle due estremità, ove si andavano ad inserire gli attacchi degli stralli: orientativamente gli ultimi 25 metri a EST e ad OVEST del tratto di impalcato da circa 180 metri (verde nello schema di Fran), al netto delle due mensole gerber da 36 metri ciascuna (Viola), una a levante ed una a ponente
Udria73
#161 Udria73 2019-07-02 15:42
Ricordiamo che lo strallo sud-est non esiste perchè i trefoli passano sopra la sella quindi è un unico strallo SUD.
3aaa
#162 3aaa 2019-07-02 16:16
161 Udria 73
In teoria hai ragione. In pratica come ha già chiarito Fran, il mescolone di cavi in cima d'antenna ha portato gli stralli est e ovest a comportarsi separatamente, ma ciò non altera il senso dell'accaduto. Inoltre ho volutamente mantenuto i termini usati a suo tempo nel thread
BELLINI
#163 BELLINI 2019-07-02 16:20
Seguendo il vostro ragionamento, c'è solo un piccolo problema.
La strada può crollare, quello che c'è sotto la strada no.
FranZeta
#164 FranZeta 2019-07-02 16:31
#160 3aaa
Ciao, bentornato! Sulla dinamica per me ci sono pochi dubbi, sulle cause scatenanti restano i vecchi quesiti, ma non mi aspettavo nulla di nuovo su questo fronte. Per i dettagli mi sposterei sul forum, in effetti ce ne sono parecchi che avevamo discusso e che grazie al video trovano risposte.

#161 Udria 73
Uno non fa in tempo a ricordare che:

tuttavia la sella stessa era inglobata nella struttura dell'antenna e in definitiva il sistema si è comportato come se fosse costituito da quattro stralli separati

...ed eccallà, salta fuori che c'era un solo strallo per lato. Non solo non c'è nessuna evidenza di cavi sfilati dalla sella, ma anzi, quello che si vede è questo:



...una marea di trefoli annegati nel cemento dell'antenna, che non li sfilerebbe via nemmeno il padreterno. Possiamo evitare di confondere le idee almeno sulle evidenze più assodate?
BELLINI
#165 BELLINI 2019-07-02 16:45
Delle piccole domande per chi ha capito tutto:
perché ci hanno fatto vedere un video taroccato dopo 320 giorni?

Non era più semplice farci vedere l'originale il giorno dopo, come è successo per l'incidente in autostrada a Bologna?

Visto che c'è la telecamera, possiamo vedere cosa è successo sul ponte la notte precedente?

Tutti i testimoni che parlano di bagliori sono dei rincoglioniti che non distinguono un fulmine?
charliemike
#166 charliemike 2019-07-02 16:47
... e soprattutto dopo la demolizione?
Aigor
#167 Aigor 2019-07-02 16:54
#159 FranZeta
Grazie


#165 BELLINI
Citazione:
Non era più semplice farci vedere l'originale il giorno dopo?
No, c'era l'indagine in corso e volevano capire bene le dichiarazioni delle parti, questo posso capirlo.
Sono altre le cose che non mi vanno giù, provo a spigarmi.

Apparentemente è davvero un problema che sembra avere una soluzione semplice: ha ceduto l'innesto dello strallo sud-est all'attaccatura della sella e tutto il resto è venuto giù di conseguenza.
Ma… già, ma!
Ho già espresso due dei tanti dubbi che ho, ne aggiungo altri :-D

3) Perché la perizia svizzera è stata scritta in tedesco? Bastava confermare il cedimento dell'innesto: fra l'altro è proprio uno dei reperti che hanno ricevuto.
4) Perché Bernhard Elsener, perito incaricato delle indagini del crollo del Ponte Morandi ha rilasciato un'intervista che, di fatto, lo ha estromesso dalle indagini? Non è mica un cretino, lo sapeva benissimo che ci sarebbero state conseguenze, ma ha comunque rilasciato l’intervista e, dopo le rimostranze di parte avversa nel processo, ha chiesto di essere estromesso (cfr.: genova.repubblica.it/.../...)

Ma anche:
5) Perché il ponte è stato demolito? Da subito due cose sono state magnificate a tutta stampa: il colpevole (ASPI) e il fatto che il ponte andava rifatto da capo. Un po’ come dire che se ti cade un dente te li devi togliere tutti, anche quelli sani, e fare un impianto totale.

La pila 11 era a posto. La parte a ovest del crollo era a posto. Si trattava solo di mettere in sicurezza la pila 10 e ricostruire la 9. Pochi mesi e poca spesa, ma... niente. Non se ne è nemmeno parlato.
Siviero ha scritto a tutto l’establishment politico e non, ma non l’hanno manco cagato di striscio. E non è l’ultimo cretino in quel campo.

Magari per voi sono tutte belinate, ma per quanto mi riguarda i dubbi vanno chiariti e il video non aiuta a capire come poter dirimere questi dubbi.

Magari, come dice Cozzi, sarà la “prova principe” per incastrare ASPI, ma temo che dovrà passare ancora molta acqua sotto i ponti prima di vedere risolta questa faccenda.
3aaa
#168 3aaa 2019-07-02 17:16
#167 Aigor
Ciao Aigor....dopo tanto tempo...mi sono spostato su un forum che si chiamava "Salviamo il ponte Morandi" e che era animato esattamente dallo spirito che tu provi con immagine splendida a spiegare con la storia dei denti... Ora, ovviamente, ha dovuto cambiare nome, visto che c'è poco da salvare, ma è sempre attivissimo e ben frequentato, anche da esperti di sicuro spessore e di notorietà internazionale. C'è anche qualche vecchia conoscenza tipo Gnaffo che appare con nome e cognome.....a seminare un pò di casino

Vorrei chiarire agli altri utenti che persone come me o FranZeta non hanno la pretesa di avere capito tutto, anzi ho ben chiarito che la (ipotizzata) rottura in cima d'antenna del ramo SE del sistema stralli SUD, ha cause da approfondire in quanto la stessa perizia svizzera non la collegava ad una rottura tensionale classica (almeno così sembrava al tempo). Abbiamo semmai cercato, da sempre, di spiegare una cinematica del crollo che non mettesse in gioco ipotesi strane tipo bombe o sabotaggi vari. Ed ora il video sembra (sottolineo "sembra") darci ragione
Aigor
#169 Aigor 2019-07-02 17:36
Ciao tripla a :-D

Citazione:
Ed ora il video sembra (sottolineo "sembra") darci ragione
Infatti… non posso che essere d'accordo: sembra davvero che sia andata così. Sembra ;-)

PS: purtroppo quel forum è su FB e non posso accedervi dall'ufficio… :cry:

PPS: ho visto la petizione su change.org: è assolutamente inconcepibile, viste le firme in campo, che questa strada sia stata completamente ignorata. A meno che, ovviamente, non sia stata ignorata volutamente perché "il ponte andava rifatto ex novo punto e basta".
BELLINI
#170 BELLINI 2019-07-02 18:09
Certo che le cose strane non mancano:
1) video taroccato
2) la rottura che distruggerebbe tutto è fuori dall'inquadratura
3) lo strallo SE si stacca mentre gli altri stralli sono talmente resistenti che invece di spezzarsi distruggono i piloni
4) se la strada compressa in assenza del funzionamento degli stralli, si apre e crolla, non è chiaro come abbia fatto il pilastro che si trova al di sotto a distruggersi

Se dovessi giudicare in base al video, è un crollo.
Inserendo l'evento nel contesto, è più probabile una mano invisibile.
Di certo per i complottisti come me, questo video li rende molto meno attendibili, però l'abbiamo visto tutti, giusto?
sartandrea
#171 sartandrea 2019-07-02 18:47
non ho letto tutti i commenti, quindi non so se la mia domanda è già stata posta,

ma questa telecamera di sorveglianza cosa doveva sorvegliare, il ponte con il collo storto o l'accesso/cortile di una azienda?

no perché dal punto di vista della sua funzione serviva a niente....
ItalHik
#172 ItalHik 2019-07-02 20:27


Citazione:
Gli stralli, in giallo... ...Lavoravano anche, e soprattutto, in senso orizzontale, fornendo compressione all'impalcato (verde) fra i punti di ancoraggio C e F. Questa precompressione è normalmente fornita da cavi interni alla travata, Morandi col suo sistema voleva prendere due piccioni con una fava: gli stralli erano contemporaneamente appoggi in C e F e cavi di precompressione fra gli stessi punti.
Sì, okay, ma se il Ponte avesse funzionato semplicemente così, si sarebbe trasformato in una sorta di arco, con l'impalcato inflesso e la "freccia" (rappresentata dalle antenne) diretta verso il basso!... Ne avevamo già parlato nel forum, no?!...

Citazione:
La rottura dell'impalcato nel suo punto medio è del tutto coerente con la configurazione descritta sopra, considerando che venuta a mancare la precompressione degli stralli non c'era più niente a comprimere fra i punti D ed E. C'erano anzi cavi di precompressione parziale attorno ai quattro appoggi C D E F, e quelli relativi agli appoggi centrali si ancoravano appunto nella zona centrale, rendendo di fatto il punto centrale dell'impalcato estremamente fragile una volta persi gli stralli.
Il motivo per cui un ponte del genere, in assenza di stralli, si spezzerebbe (MA NON NECESSARIAMENTE AL CENTRO, dove dovrebbe invece essere piuttosto robusto!) sarebbe, in realtà, dovuto a due concomitanti fattori negativi: il prevalere della forza di gravità al venir meno dei supporti più periferici (i 4 tiranti, appunto) e l'azione dei cavi di controtensione presenti lungo praticamente tutta la porzione inferiore ("intradosso") dell'impalcato (indispensabili per evitarne l'inarcuamento dovuto all'azione degli stessi stralli, che ovviamente applicavano forze sia orizzontali che verticali!)...

Dal filmato non si capisce, piuttosto (e ancora una volta), che fine abbiano fatto i famosi 10-15 metri più centrali dell'impalcato, che in base all'osservazione delle macerie post-crollo sembra(va)no essersi letteralmente sgretolati, e soprattutto perché, dopo essersi spezzato da entrambe le parti oltre la zona puntoni, lo abbia fatto poi così nettamente anche in corrispondenza delle antenne prima ancora che i relativi monconi gli finissero sopra!...
Un simile evento farebbe sospettare (volendo escludere fattori "esterni"...) problemi strutturali dell'impalcato (congeniti o da usura) proprio lì, in zona centrale... :-(

.
Akane
#173 Akane 2019-07-02 21:02
È un piacere leggere i vostri commenti così competenti e particolareggiati
ItalHik
#174 ItalHik 2019-07-02 21:06
#167 Aigor

Citazione:
Ho già espresso due dei tanti dubbi che ho, ne aggiungo altri :-D
...Perché la perizia svizzera è stata scritta in tedesco?...
Ma almeno è finalmente disponibile da qualche parte?... :roll:

.
Atanasio
#175 Atanasio 2019-07-02 22:11
Il nuovo video del Crollo del Ponte Morandi è una sequenza di fotogrammi, ciascuno avente un tempo di posa abbastanza breve, ma la loro cadenza è evidentemente irregolare.
E il sistema di videosorveglianza che lavora così, salvando in media circa un fotogramma al secondo, o sono stati attentamente selezionati?
La spiegazione potrebbe anche essere il multiplexing fra diverse telecamere, o un algoritmo di riconoscimento del movimento...
Intervistato dal TG, il Titolare della ditta ha detto di aver visto il video solo il giorno dopo il disastro, registrato dal suo sistema di videosorveglianza...

Il contenuto del video conferma quello che era già emerso dalle testimonianze disponibili su YouTube, dai ragionamenti degli Ingegneri Strutturisti, e del Perito Svizzero.
I testimoni che sono passati il giorno prima sul ponte in direzione Ventimiglia-Genova hanno trovato un "gradino" e si vede anche una lunga crepa sull'asfalto in corrispondenza dell'attacco dello Strallo Sud-Est, vicino alla cerniera della Sella Gerber fra i piloni 9 (poi crollato) e 10 (sopravvissuto fino alla demolizione controllata).
Non è rimasta su Yotube o in qualche sito una immagine del famoso Reperto 134 spedito in Svizzera, ma ho il netto ricordo di averlo visto per un istante su TG-Com: scritto in grande con la vernice spray rossa ho letto "134 Sud-Est".
E lo spezzarsi dello strallo Sud-Est metterebbe assieme i pezzi del puzzle.

Ora provo a fare una ricostruzione, giudicate voi se è coerente con quanto si riesce a vedere.
In primo piano nel video c'è il lato Sud del ponte, la metà Ovest davanti, quella Est dietro.
Credo che lo Strallo Sud-est abbia ceduto in alto, quasi alla sommità del Pilone, e nel crollo ha iniziato a ruotare verso Nord (non si vede: dal punto di vista della telecamera è dietro al Pilone).
Forse non svolgeva la sua funzione già da giorni pur rimanendo in sede: la crepa sulla sede stradale potrebbe essere indice di ciò.
La metà Est del Ponte, non più tenuta sù dallo Strallo, ha ceduto sotto il suo stesso peso, nel crollo si vede la Sella Gerber fra le pile 9 e 10 che si disarticola coerentemente.
Senza il lavoro dello Strallo Sud-Est la metà Ovest del ponte era fortemente sbilanciata: tramite lo strallo Sud-Ovest il peso dell'Impalcato tirava l'Antenna Sud del Pilone 9 verso Ovest.
L'Antenna Nord del Pilone 9 e gli Stralli relativi rimangono in opera fino al fotogramma 7, probabilmente non era lì il problema.
Il fotogramma da guardare con attenzione è il numero 8: si vede distintamente la Sommità dell'Antenna Sud del Pilone 9 spezzarsi alla sommità, anche la Trave fra le due Antenne si è spezzata, e tutto cade in direzione Ovest, segno inequivocabile della formidabile trazione esercitata dello Strallo Sud-Ovest fino a pochi istanti prima.
E una trazione da spezzare travi di calcestruzzo di quello spessore si spiega solo con l'assenza della forza che doveva bilanciare il sistema, quella che doveva trasmettere lo Strallo Sud-Est...
Sempre nel Fotogramma 8 si vede la sommità dell'Antenna Sud del Pilone 9: non c'è più traccia nemmeno di un moncherino dello Strallo Sud-Est, che evidentemente, rimasto libero, è già caduto sull'impalcato, dove la telecamera non può più vederlo.
Nel crollo lo Strallo Sud-Ovest si è piegato ad angolo acuto, ma non si è spezzato, ed anche ad Ovest, quasi in contemporanea a quella Est, la Sella Gerber si è disarticolata.
A questo punto l'Antenna Nord del Pilone 9 e gli Stralli relativi sorreggono ancora un pezzo di impalcato, con un Tir in bilico!
E dopo il fotogramma 8 il resto del crollo non è più un mistero.

Per chiudere il cerchio basterebbe sapere l'esatta collocazione del Reperto 134, quello che per il Perito Svizzero era tanto corroso da spiegare il crollo, crollo che, a suo parere, una corretta manutenzione del Ponte avrebbe evitato.
Autostrade ha fatto di tutto per avvalorare nell'opinione pubblica l'idea del "Ponte Maledetto".
Nei TG serali è stato suggerita la rottura della sommità dell'Antenna (Reperto 132) piuttosto che quella degli Stralli: alludendo a un difetto di costruzione piuttosto che a un progressivo ammaloramento da incuria.
Ma quale è la goccia che ha fatto traboccare il vaso?
La Pila 9 del ponte Morandi è venuta giù quando lo strallo Sud-Est si è spezzato, oppure lo strallo era inattivo da tempo (giorni?), e la Pila 9 è venuta giù solo quando a causa dello sbilanciamento si è spezzata la sommità dell'Antenna Sud?
La prima ipotesi parla di un evento improvviso.
Ma nella seconda ipotesi, se fossi il PM, chiederei un bel po' di ergastoli per strage, perché era prevedibile che il crollo fosse imminente, forse da giorni, forse solo da ore, ma comunque c'era tutto il tempo per chiudere l'AutoStrada !!!

Ragionamento giuridico: se dessi un passaggio sulla mia Fiat d'epoca a Massimo Mazzucco, e la mia auto perdesse una ruota provocando un grave incidente, a chi credete farebbe causa Massimo una volta uscito dall'ospedale?
A me, che ho lasciato arrugginire la vettura per cinquant'anni, o a Gianni Agnelli (peraltro non perseguibile perché defunto) che mezzo secolo fa ha prodotto un'automobile non più accettabile per gli standard attuali?
FranZeta
#176 FranZeta 2019-07-02 22:18
#172 Italhik
Citazione:
Ne avevamo già parlato nel forum, no?!...
Sì, infatti, già parlato in sovrabbondanza. "Travata continua con tre luci inflesse" la descrive lo stesso Morandi, visto che hai seguito il thread non mi sembra il caso di tirare fuori discorsi per noi già chiusi. Forse ti sei perso qualcosa. Capisco che chi si aspettava esplosioni e fuochi d'artificio sia rimasto deluso dal video, ma consiglio di concentrarsi su mancanza di fotogrammi e causa rottura strallo, perché quello che segue è coerente con tutte le discussioni fatte sulla struttura.
fefochip
#177 fefochip 2019-07-03 08:15
Citazione:

Ragionamento giuridico: se dessi un passaggio sulla mia Fiat d'epoca a Massimo Mazzucco, e la mia auto perdesse una ruota provocando un grave incidente, a chi credete farebbe causa Massimo una volta uscito dall'ospedale?
A me, che ho lasciato arrugginire la vettura per cinquant'anni, o a Gianni Agnelli (peraltro non perseguibile perché defunto) che mezzo secolo fa ha prodotto un'automobile non più accettabile per gli standard attuali?
il tuo ragionamento non fa una piega
fuori dal parallelo occorre ricordare che un ponte non è un automobile con garanzia di 2 anni
per un ponte non sono niente 50 anni e questo ponte anche prima ha dato segni di problemi gravi tanto che sono stati installati stralli aggiuntivi paralleli ai vecchi

detto ciò le responsabilità in ogni caso sono di chi gestiva quel ponte a maggior ragione perche le problematiche di quel ponte non erano il 3 segreto di fatima
charliemike
#178 charliemike 2019-07-03 08:49
Oggi sul Secolo XIX cartaceo ho letto che ci sono stati aumenti nella polizza assicurativa precedenti al crollo.
Autostrade sostiene che sono piccoli aumenti dovuti a svariati fattori.
Un altra pietra che va ad aggiungersi alle altre lanciate per lapidare ASPI.

Infatti ritorna il problema della rescissione della concessione a ASPI.
Il Governo vorrebbe revocarla, tuttavia questo significa che deve pagare una penale miliardaria per revoca anticipata (o come c*** si dice).
Ovviamente il Governo vorrebbe salvare capra e cavoli, ovvero revocare la concessione e non pagare la penale, e l'unico modo è quello di dimostrare che la causa del crollo è dovuta a ASPI: scarsa manutenzione, negligenza, ecc.

Il tutto fa scopa con i video taroccati, perché se dimostrano che si tratta di un crollo doloso estraneo a ASPI, Autostrade è scagionata e il Governo (cioè NOI) dovrà pagare una penale miliardaria. E questo ovviamente non deve succedere.
Ecco perché sono stati tagliati dei fotogrammi. (Anche un bambino se ne sarebbe accorto).
Può darsi che non si vedano le esplosioni delle cariche, ipotizzando che fossero state usate, ma di certo in quei fotogrammi c'è qualcosa che deve essere nascosto e che potrebbe scagionare ASPI.

Quello che mi sfugge in questo scenario però, è il seguente:
Supponendo per ipotesi che il crollo fosse stato intenzionale, a che pro e a chi avrebbe giovato?
Non a ASPI, che le sta prendendo da tutte le parti.

Non conosco tutti i risvolti della vicenda ne tutti gli attori in gioco. Quanto ai giochi economici per me è come fosse cinese mandarino antico.
Aigor
#179 Aigor 2019-07-03 09:03
@Charlie

Citazione:
Non conosco tutti i risvolti della vicenda ne tutti gli attori in gioco
Se mai li conosceremo, sarà fra parecchi anni...
Atanasio
#180 Atanasio 2019-07-03 10:57
A suo tempo mi ero appuntato i Link ad alcuni video precedenti al crollo del Ponte Morandi.
Alla luce del nuovo filmato andrebbero rivisti con attenzione: c'è una bella differenza fra "30% di probabilità di un crollo nei prossimi 2 anni" e "il collasso del Ponte è innescato, verrà giù nelle prossime 48 ore"; nel primo caso andava avviato urgentemente un intervento di manutenzione, nel secondo bisognava fermare immediatamente il traffico, e sgomberare la zona...
Diranno che è facile parlare a posteriori, ma c'era gente che aveva la responsabilità di vite umane, e, se ha sbagliato, bisogna capire perché!
= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =
Filmato dall'interno di una vettura che transita sul Ponte Morandi in direzione Ventimiglia => Genova due giorni prima del crollo: al secondo 34 è ben visibile una crepa nell'asfalto alla base dello Strallo Sud-Est del Pilone 9 (subito dopo l'indicazione dell'Uscita per Livorno-Milano):
>youtu.be/2xtP5bkaIAw?t=25
In questo filmato, successivo, la crepa si è allungata...
>youtu.be/rEMnxmYcZJU
= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =
Filmato dall'interno di una vettura che transita sul Ponte Morandi in direzione Genova => Ventimiglia il giorno prima del crollo:
>youtu.be/egWbW7BkkRg
= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =
Filmato del Motociclista che transita sul Ponte Morandi in direzione Ventimiglia => Genova appena 17 ore prima del crollo:
>media.gedidigital.it/.../...
Accedendo alla Pila 9 si nota un avvallamento fra la sella gerber e l'impalcato: lo Strallo Sud-Ovest era già in tensione perché quello Sud-Est iniziava a cedere?
= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =
Filmato dall'interno di una vettura che transita sul Ponte Morandi in direzione Genova => Ventimiglia pochi minuti prima del crollo:
>youtu.be/yDy_FLz7j9g
Peccato che venga evidenziata una macchia di umidità sull'Antenna Sud della Pila 9, ed il video si interrompa prima del passaggio accanto allo Strallo Sud-Est...
richimonti
#181 richimonti 2019-07-03 11:04
Vorrei porre una domanda: oggi, con i limiti di legge attuali che impongono, già da anni, una elevata ridondanza dei presidi di sicurezza (e non solo per ponti e strutture speciali, ma più in generale, in tutte le costruzioni in cemento armato), un ponte del genere sarebbe realizzabile? Verrebbe approvato dalle commissioni che lo dovrebbero esaminare?
A me pare che la soluzione del Morandi fosse "molto bella". Ma appena sufficiente dal punto di vista statico.
Udria73
#182 Udria73 2019-07-03 11:32
Gli operai/tecnici che hanno lavorato su quel ponte chissà quante volte (la notte) ne sapranno certo più di noi sulle condizioni reali. Possibile che nessuno di loro, che secondo me è quasi certo sapesse delle reali condizioni della pila 9, non mandi un messaggio (anche privato) alla redazione?. Vedo molte analogie con la Concordia dove per "salvare" Costa hanno tergiversato per far scendere i passeggeri (e sappiamo come sia andata a finire). Allo stesso modo mi sembra che Autostrade abbia sottovalutato la gravità della situazione (segni, crepe?) e per non perdere la faccia con la chiusura durante un periodo particolarmente redditizio abbia "rischiato" lasciando il ponte percorribile. Questo ragionamento è ovviamente al netto di qualsiasi altra causa esterna che abbia provocato/indotto il crollo!
ItalHik
#183 ItalHik 2019-07-03 13:00
#182 Udria73

Citazione:
Gli operai/tecnici che hanno lavorato su quel ponte chissà quante volte (la notte) ne sapranno certo più di noi sulle condizioni reali. Possibile che nessuno di loro, che secondo me è quasi certo sapesse delle reali condizioni della pila 9, non mandi un messaggio (anche privato) alla redazione?
Si presume che chi di dovere abbia provveduto ad interrogare tecnici, operai e supervisori che negli ultimi tempi si erano occupati dei vari lavori (notturni e diurni) propedeutici ai restauri che sarebbero dovuti iniziare a fine estate e, si spera, anche ad effettuare delle intercettazioni per conoscere i loro commenti post-disastro...

.
ItalHik
#184 ItalHik 2019-07-03 14:23
#178 charliemike

Citazione:
Quello che mi sfugge in questo scenario però, è il seguente: Supponendo per ipotesi che il crollo fosse stato intenzionale, a che pro e a chi avrebbe giovato?
Oh, questa poi, chi l'avrebbe mai detto?!...

Per esempio gioverebbe a tutti quelli che guadagneranno dalla ricostruzione del ponte, dalle verifiche che si dovranno fare su tanti altri e, politicamente parlando, dal deviare fondi ingenti già previsti per il welfare a favore delle cd "grandi opere" (con tutte le relative succulente tangenti del caso)...

.
Atanasio
#185 Atanasio 2019-07-03 18:13
Alternando velocemente due fotogrammi balza all'occhio ciò che si è mosso, e ciò che è rimasto fermo.
È una tecnica usata in Astronomia per cercare Comete e Asteroidi sullo sfondo delle stelle fisse...
Ho applicato questa tecnica ai Fotogrammi del Video rilasciato Lunedì, ottenendo una dozzina di Gif Animate.











Aigor
#186 Aigor 2019-07-03 18:53
Belin mi ci stavo per dedicare io… grazie del lavoro risparmiato :-D
Dariogaga
#187 Dariogaga 2019-07-04 00:22
Atanasio, ottimo lavoro. Direi che oltre al movimento di altri oggetti, con questa tecnica mi è saltato all'occhio l'inizio del crollo nella gif n°3.
Lo strallo posteriore dx rimane pressocché diritto, mentre quello anteriore si piega tirando giù il pilastro. E nella gif 5 si vede il moncone dello strallo, ancora attaccato e lo strallo che viene giù diritto. Per me ha ceduto lo strallo posteriore destro nella parte superiore.
(magari lo avete già detto :-D , ma non sono riuscito a leggere tutto)
richimonti
#188 richimonti 2019-07-04 11:56
#Dariogaga

A mio avviso a cedere non è lo strallo (che infatti non si spezza) bensì la sella dx in cima al pilone. Cedendo questa, lo strallo (che è un tirante precompresso) si piega e il solettone se ne va giù non più sostenuto dallo strallo.
Dopo, a causa della torsione del solettone, l'altro strallo sollecita l'altra sella che cede anch'essa.
Almeno così mi pare dall'esame delle GIF (ottimo lavoro davvero).
fefochip
#189 fefochip 2019-07-04 12:47
#188 richimonti
Citazione:
A mio avviso a cedere non è lo strallo (che infatti non si spezza) bensì la sella dx in cima al pilone.
concordo e se non sbaglio c'è chi ha mostrato addirittura con google maps lo stato pessimo di quel punto
che tra le altre cose sempre se non sbaglio era l'unica "antenna" che non aveva subito dei miglioramenti strutturali
iglobau
#190 iglobau 2019-07-04 12:56
iglobau
#191 iglobau 2019-07-04 13:12
macco83
#192 macco83 2019-07-04 14:27
#190 iglobau
dalla tua gif sembra che i due tir (uno più avanti con la bobina e l'altro più indietro col rimorchio bianco) passando nello stesso istante nei due punti di ancoraggio dello strallo sud, indeboliscono (per un effetto simile alla risonanza) la cima dello strallo che cede di botto. Peccato non si veda la cima per capire se la parte dell'antenna ha ceduto in altri modi.
ItalHik
#193 ItalHik 2019-07-04 14:54
#191 iglobau

Tra l'altro, e per di più, subito dopo il pesante trasporto del bobinone, seguiva un altro camion abbastanza grosso, che andava aggiungendo tonnellate di peso...



Vorrei in ogni caso vedere tutti i tre o quattro video finora più o meno taroccati nella loro versione originale e integrale non in quella by "Guardia di Finanza"... :roll:

.
3aaa
#194 3aaa 2019-07-04 14:59
Ho la sensazione che sia prematuro trarre conclusioni. Ci sono cose che sembrano cause e magari sono effetti. Ciò premesso vorrei richiamare la Vostra attenzione su quanto segue che è un tentativo (azzardo) di spiegazione. Uno strallo è costituito da un complesso di cavi esterni che hanno la funzione di precomprimere il calcestruzzo ed un numero maggiore di cavi interni che hanno la funzione portante. Concentriamoci su questi e pensiamo a come agisca l'ossidazione. Ciascun cavo avrà zone più o meno ossidate ed i punti di massima ossidazione si distribuiranno casualmente lungo i 90 metri di lunghezza (impossibile che tutti i cavi abbiano la massima ossidazione nello stesso punto). Sotto carico, col passare degli anni, comincerà a rompersi un trefolo in un punto X, poi un altro in un punto Y ed ogni volta il carico si redistribuirà sui trefoli superstiti senza che lo strallo denoti il benché minimo allungamento. Arriverà il momento in cui il numero di trefoli non spezzati sarà sufficientemente ridotto e l'ossidazione sufficientemente progredita, che tutti i trefoli si romperanno simultaneamente MA non nella stessa sezione. Lo strallo ha perso la funzione portante ma appare integro ed attaccato all'antenna. Solo che non serve più a nulla. Lo strallo dall'altra parte è ancora in tiro ed esercita per un breve istante l'azione di sostegno verticale e di compressione orizzontale. L'impalcato ha uno scossone verso EST (e si vede nel video). Le gambe Ovest del cavalletto vengono sbriciolate, mentre quelle Est vengono tranciate alla base dal movimento dell'impalcato. Lo strallo Sud Ovest termina la sua opera rompendo la cima d'antenna che cadendo ruota e trancia lo strallo Sud Est ed imprime ai trefoli uscenti dal reperto 132 la tipica sembianza di una torsione (che è quello che si vede).
iglobau
#195 iglobau 2019-07-04 15:09
#192 macco83
Che si tratti di risonanza o assenza di risonanza, lo strallo era già troppo debole. Il camion ha dato al ponte solo il "colpo di grazia".

#193 ItalHik
Bobina d'acciaio compreso camion (40 tonnellate) + ALBA camion (10 tonnellate)
fefochip
#196 fefochip 2019-07-04 15:12
#194 3aaa
scusa, tutto il tuo ragionamento mi pare parta da qui
Citazione:
(impossibile che tutti i cavi abbiano la massima ossidazione nello stesso punto)
e perche sarebbe impossibile?
una crepa nel calcestruzzo dove filtra acqua piovana cosa produrrebbe se non una ossidazione alla medesima altezza dei tanti trefoli?
iglobau
#197 iglobau 2019-07-04 15:19
#194 3aaa
"impossibile che tutti i cavi abbiano la massima ossidazione nello stesso punto"
Se l'umidità penetra attraverso una fessura nel calcestruzzo, può causare corrosione in un'area limitata.
3aaa
#198 3aaa 2019-07-04 15:35
Di fatto Non esiste una sezione di rottura franca a trazione. Almeno questo è stato detto ai tempi della perizia. Pensare che oltre 300 trefoli in una sezione di un metro quadrato o giù di li si ossidino tutti al metro X dall'origine non mi pare credibile. Mi sembra più verosimile una distribuzione delle aree critiche sulla lunghezza. Poi ciascuno si fa la sua idea
iglobau
#199 iglobau 2019-07-04 15:44
Molti anni fa, il pilone 10 era rinforzato nella parte superiore.
Nulla è stato fatto su Pylon 9.
ByB
#200 ByB 2019-07-04 16:36
ho rifatto l'analisi del video del 1 luglio

youtu.be/VkNNuKlt-0o

l'altro non era preciso
FranZeta
#201 FranZeta 2019-07-04 16:44
#199 iglobau
Hai qualche link e/o approfondimento sulla cosa?
FZappa
#202 FZappa 2019-07-04 17:19
#Iglobau 190
In quell'animazione (fotogrammi 3-4) c'è qualcosa che non mi torna.
Io NON vedo lo strallo sud est rotto in cima d'antenna; si vede nel fotogramma 5 successivo.
Vedo invece ENTRAMBI gli attacchi degli stralli all'impalcato che si abbassano e, tenendo conto della prospettiva, direi in modo simile.
Questo sembra contraddire la tesi che la prima rottura sia avvenuta in cima d'antenna a sud est.
Come è possibile che abbiano ceduto in contemporanea entrambi gli stralli ?
iglobau
#203 iglobau 2019-07-04 17:30
#202 FZappa
Puoi vedere chiaramente che lo strallo sud-occidentale attira la traversa nella sua direzione.
Questo è possibile solo se lo strallo sudorientale si è già rotto.
ItalHik
#204 ItalHik 2019-07-04 17:48
Data l'inclinazione con cui sembra cadere il/la gerber est (quasi verticalmente! mi riferisco alla gif "Transizione-05"), quello che non capisco è come abbia fatto a trovarsi poi il camion del bobinone nel punto e nell'assetto in cui appare nelle varie foto!...

.
FZappa
#205 FZappa 2019-07-04 18:12
#Iglobau 203
Se sud est fosse già rotto ( e non si vede), l'attacco d'impalcato lato Ge dovrebbe essere molto più in basso ( vedi fotogramma 5)
Invece sembra essersi appena abbassato .
L'attacco d'impalcato lato SV dovrebbe abbassarsi dopo e NON in contemporanea
FZappa
#206 FZappa 2019-07-04 18:15
Iglobau
Sto parlando delle differenze fra i fotogrammi 3 e 4, che hai postato al 190.
La traversa superiore in cima d'antenna proprio non si muove (ancora)
fulgenziogaudente
#207 fulgenziogaudente 2019-07-04 18:26


elaborazione GIF effettuata a partire dal video di Massimo Crollo del ponte Morandi video Ferrometal, che evidenzia i possibili punti di inizio del crollo.

Si tratta dei fotogrammi 3 e 4 in sequenza loop. Le freccie evidenziano i seguenti movimenti *contemporanei*:
- abbassamento dei tratti di carreggiata a ponente e a levante in corrispondenza dell'aggancio degli stralli rivolti verso l'osservatore
- abbassamento di entrambi gli stralli, a ponente e a levante, quelli rivolti verso l'osservatore
- il movimento (forse una torsione) della giunzione superiore tra i grandi piloni ad "A" a cui sono agganciati gli stralli

Quindi quello che si evidenzia da questo video sembra essere:
- non abbiamo nessun movimento della sede stradale sostenuta dall'impalcato cassone ad "H" (che sostiene la sede stradale sotto i piloni ad "A")
- non abbiamo una forza meccanica aggiuntiva alla gravità che spinga verso il basso i tratti di sede stradale in corrispondenza dell'aggancio degli stralli (il passaggio di un camion è un evento ampiamente tollerato dalla struttura)
- non abbiamo uno strallo singolo che cede e destabilizza tutto il sistema statico (gli stralli si muovono sincroni veso il basso)
- abbiamo la sommità del pilone che si deforma

Quindi dovremmo concludere che apparentemente sia stato il pilone ad "A" rivolto verso l'osservatore a cedere per primo.

Al netto di eventuali manipolazioni, probabilmente il framerate del video è troppo basso per capire se questa ipotesi sia corretta, se avessimo altri frame tra il 3 e il 4, aggiungeremmo dettagli sulla sequenza di inizio.

Ho effettuato l'elaborazione con GIMP a partire dagli screenshot dei fotogrammi 3 e 4:
- ritaglio in modo identico i due fotogrammi per evidenziare la parte del crollo
- rotazione con ugual numero di gradi per ripristinare apparenza naturale
- auto equalizzazione colori per maggiore chiarezza immagine (questo potrebbe alterare l'immagine)
- posizionato le frecce rosse in corrispondenza delle parti che si muovono tra un frame e l'altro evidenziando i presunti punti di inizio del crollo

Per la cronaca, una visuale panoramica per capire dove fosse posizionata la cam che ha ripreso il video, si trova su wikipedia:



Grazie moltissimissime a Massimo!
Atanasio
#208 Atanasio 2019-07-04 19:04
Concordo con gli ultimi ragionamenti, tranne che in qualche particolare, ma non voglio perdermi nei dettagli.
Il cedimento sembra avvenuto nel giro di pochi decimi di secondo: ogni Gif animata racconta un intervallo di tempo di cui vediamo gli istanti iniziale e finale.
Nella prima Gif si muove solo il Camion, se ne potrebbe calcolare facilmente la durata: tempo=spazio:velocità.
Nella seconda Gif inizia il crollo, e anche di questa si può approssimare la durata supponendo che il camion non abbia variato di molto la sua velocità.
Davanti il Trasporto con le Bobine andava a 30 all'ora ... per stabilire un ordine di grandezza dico che 36 all'ora sono esattamente 10 metri al secondo, quindi un decimo di secondo di durata della Gif per ogni metro di avanzamento del camion.
La presenza del Trasporto delle Bobine e di un altro Tir sopra il giunto fra Strallo Sud-Est e impalcato potrebbe essere stato l'innesco del crollo; certo lo Strallo a quel punto era ormai debolissimo, decine, forse centinaia di volte meno del dovuto.
Quello che vorrei capire e se il sistema Pila 9 era già sbilanciato da tempo, tirato verso Ovest come un arco, per l'assottigliarsi dello Strallo Sud-Est.
Ho realizzato una nuova Gif con il primo fotogramma del filmato, e quello immediatamente precedente al crollo, la cadenza dei fotogrammi è un mistero, ma la durata di questa nuova Gif, se i tempi complessivi del video sono stati correttamente ricostruiti dalla GDF a partire dai fotogrammi campionati random della videosorveglianza Ferrometal, è una di una trentina di secondi.

Cambia la luce, ma non si nota alcun movimento: tendo a pensare che il sistema era già caricato da tempo dall'indebolimento progressivo dello Strallo Sud-Est, teso allo spasimo, in attesa solo di una sollecitazione oltre la soglia, in grado innescare il disastro.
E un processo che deve aver richiesto tempo: giorni, settimane, mesi?
Certo si può anche pensare che tutto fosse a posto, in perfetto stato di equilibrio, con i giusti margini di sicurezza, e in pochi decimi di secondo si siano scatenate forze in grado di polverizzare travi di calcestruzzo di metri di spessore ... ma ci sarebbe voluto l'esplosivo, e non c'è traccia di esplosivo.
Qui si vede lo Strallo incriminato 24 ore prima del crollo:

>youtu.be/egWbW7BkkRg?t=56

proprio nella zona del cedimento c'è un alone marrone ... ruggine che cola?
Corrado-5834
#209 Corrado-5834 2019-07-04 19:12
Citazione:
Cambia la luce, ma non si nota alcun movimento: tendo a pensare che il sistema era già caricato da tempo dall'indebolimento progressivo dello Strallo Sud-Est, teso allo spasimo, in attesa solo di una sollecitazione oltre la soglia, in grado innescare il disastro.
Assolutamente!

Sono già documentati eventi in questo senso, non ricordo se riepilogati qui o nel vecchio thread.
In particolare una fessura nell'impalcato vicino l'attacco strallo sud-est, ed un rigonfiamento/dosso vicino all'attacco strallo sud-ovest. Ci sono i filmati, circolanti già dai primi giorni, girati uno/due giorni prima del crollo.
ItalHik
#210 ItalHik 2019-07-04 20:00
A parte il fatto che faccio (sempre) una fatica enorme a intervenire nei thread così pieni di commenti [OT - Non si potrebbe tornare a suddividerli come una volta in pagine di non più di 100 interventi, queste lenzuolate di centinaia di interventi consecutivi?!...], non mi sembra nemmeno ragionevole continuare ad elucubrare in base a un ennesimo filmato "paranoico" (per usare un eufemismo...), dove le immagini si comprimono e si diradano come il procedere di un lombrico (sei frames, 11-16, quasi identici... e poi il 17° che sembra reduce da un invisibile sconquasso del centro-impalcato!)...
Spero cmq che si torni presto alla vecchia discussione nel forum dedicato, e naturalmente che qualcuno riesca finalmente a far rendere di pubblico dominio i filmati originali non filtrati da GdF o chiunque altro stia ancora "nicchiando"... :-(

.
FZappa
#211 FZappa 2019-07-04 20:19
# fulgenziogaudente 207
Perfetto !!
Esattamente quello che intendevo, anche se non avevo visto il movimento del traverso superiore che invece c’è, ma è difficile dire in che direzione.
I 2 stralli che si avvicinano leggermente alla A a causa dell’abbassamento del collegamento all’impalcato, secondo me, dimostrano che NON è ancora avvenuto il distacco dello strallo sud est in cima d’antenna.
Non credo proprio che sia l’antenna a cedere per prima (il pilone ad A); è immobile ed è l’ultimo elemento in assoluto a cadere; nel fotogramma 5 poi si vede la rottura in alto
Non può essere la cima d’antenna che abbiamo visto nelle macerie quasi intatta, la faccia verso di noi da cui escono i trefoli è l’attacco sud ovest.
Non è il traverso di collegamento in alto che vediamo rompersi nel fotogramma 5 a crollo ormai avanzato


A questo punto, non so più come spiegare la cerniera plastica a metà dello strallo sud ovest (riporto l’immagine del fotogramma 8 ma la cerniera si vede già bene dal fotogramma 5).
Se avesse ceduto PRIMA lo strallo sud est, sull’altro strallo (sud ovest), arriva un sovraccarico improvviso che porta i trefoli oltre lo snervamento e vicino alla rottura (cerniera plastica); lo strallo non si rompe, forse tenuto insieme dai cavi secondari ma non regge più nulla.
Ma questa spiegazione (iniziale, ovvia) non regge più se non è vero che la rotture del sud est è all’origine del crollo.
Proprio non riesco a capire come possano esserci stati 2 sovraccarichi su entrambi gli stralli, praticamente contemporanei ed entrambi rovinosi: il sud est si strappa e il sud ovest si plasticizza.
iglobau
#212 iglobau 2019-07-04 22:02
#211 FZappa
Solo lo strallo sud-orientale fallisce. La sezione del ponte sudoccidentale si abbassa solo perché la traversa viene tirata (ruotata) verso ovest prima di rompersi.
La "cerniera plastica" nello strallo viene creata perché il ponte cade più lentamente della traversa.
FZappa
#213 FZappa 2019-07-04 22:23
Io capisco che da lunedì 1 luglio sono a disposizione, oltre al filmato Ferrometal, anche tutti gli altri filmati raccolti finora.
Ci sarà qualche giornalista che li diffonde ??
genova.repubblica.it/.../...
ItalHik
#214 ItalHik 2019-07-05 08:35
Io invece NON capisco una cosa: se tutto quello che c'era da vedere su questo crollo da (presunta) usura/mancata manutenzione è quanto si vede in questo video, a che pro taroccare platealmente tutti e quattro quelli precedentemente resi pubblici?...

.
fulgenziogaudente
#215 fulgenziogaudente 2019-07-05 11:21
Questo video probabilmente riporta troppo poche informazioni per trarre qualche conclusione. Ha un framerate semplicemente casuale, un brutto video.

Con l'inizio delle perizie sperabilmente verranno diffusi altri filmati, potremo vedere altri punti di vista e clip con un framerate a cadenza più regolare.

Personalmente non credo abbiamo al momento elementi per dire che ci siano misteri. Certo, la Procura si sta muovendo in modo rigido (niente filmati fino al termine delle deposizioni, niente verbali delle deposizioni fino al termine delle perizie), questo solleva dubbi e preoccupazioni, alcuni pensano ad una versione genovese dello Zapruder film, ma al momento quali elementi abbiamo per dubitare della buona fede della Procura?
ItalHik
#216 ItalHik 2019-07-05 13:00
#215 fulgenziogaudente

Citazione:
...ma al momento quali elementi abbiamo per dubitare della buona fede della Procura?
Ha/hanno fatto circolare video palesemente "censurati", non si capisce a quale scopo, visto che anche in quest'ultimo cd "Ferrometal" non si vede proprio niente che giustificherebbe censure (e in altri casi sono stati subito resi pubblici video ugualmente espliciti e qualitativamente migliori, tipo ponte-schiaccia-automobile)...

.
Aigor
#217 Aigor 2019-07-05 17:09
Segnalo un post sul sito di gnaffetto:
ipotesidilavoro.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=7&t=225

Gnaffetto pone l'accento sul fatto che il video Ferrometal sarebbe artefatto.
Fra le varie sue ragioni, riporto quella del post linkato: i piloni componenti la A, erano di colori diversi (visibile in effetti sia nelle foto precedenti il crollo che nelle macerie), ma nel video Ferrometal sembrerebbero dello stesso colore…
L'attacco dello strallo è visibile in colore diverso (poco ma si vede) invece i piloni sembra proprio di no.
Qualcuno ha la maniera di verificare se effettivamente nel video il colore dei piloni non cambia?
Perché se venisse confermato che il colore è lo stesso allora davvero bisognerebbe dedurre che il video è contraffatto o addirittura parzialmente ricreato digitalmente.
ItalHik
#218 ItalHik 2019-07-05 17:38
#217 Aigor

Citazione:
Gnaffetto pone l'accento sul fatto che...
Gnaffetto?!... V&D! (Visto & Debunkato! - Colpa delle Scie Chimiche!...) :-D

Scherzi a parte, mi sembra che la qualità complessiva del video e le avverse condizioni meteorologiche siano tali da non permettere questo genere di distinzioni, per cui, se per ipotesi fosse stato effettivamente realizzato ex-novo per via digitale, bisognerebbe sicuramente trovare (ben) altri particolari per smascherarlo (e io finora non ci sono riuscito)...
Vedi bene anche tu come già nei medi piani tutto appaia confuso ed evanescente, al punto che le antenne delle pile 10 e 11 sembrano quasi diventate trasparenti!...

.
Atanasio
#219 Atanasio 2019-07-05 18:06
Citazione:
Gnaffetto pone l'accento sul fatto che il video Ferrometal sarebbe artefatto.
Senza prove, solo in base all'esperienza nell'elaborazione digitale delle immagini, posso dire che il video è stato quasi sicuramente "ripulito" per la pubblicazione.
Ma ripulito non vuol dire necessariamente taroccato.
I fotogrammi provengono da un registratore per la videosorveglianza industriale, probabilmente mescolati a quelli di altre telecamere, compressi in chissà in quale formato...
Le condizioni di illuminazione erano alquanto variabili: pretendere fedeltà cromatica da un tale casino è semplicemente folle.
Facciamo finta (alla Biglino) di poterci fidare della GDF, e cerchiamo di capire qualcosa del crollo.
ItalHik
#220 ItalHik 2019-07-05 19:03
#219 Atanasio

Citazione:
I fotogrammi provengono da un registratore per la videosorveglianza industriale, probabilmente mescolati a quelli di altre telecamere, compressi in chissà in quale formato...
A questo proposito sarebbe molto utile poter disporre di qualche altro video proveniente dallo stesso sistema di sorveglianza, per verificare se le riprese effettuate dalle sue telecamere - e da quella in particolare - soffrissero tutte, sempre e comunque, del medesimo "mal di pancia"...

.
iglobau
#221 iglobau 2019-07-05 19:20
Piccola base di discussione

redribbon
#222 redribbon 2019-07-05 19:54
Citazione:
A questo punto, non so più come spiegare la cerniera plastica a metà dello strallo sud ovest (riporto l’immagine del fotogramma 8 ma la cerniera si vede già bene dal fotogramma 5).
Se avesse ceduto PRIMA lo strallo sud est, sull’altro strallo (sud ovest), arriva un sovraccarico improvviso che porta i trefoli oltre lo snervamento e vicino alla rottura (cerniera plastica); lo strallo non si rompe, forse tenuto insieme dai cavi secondari ma non regge più nulla.
Semplice fisica liceale: gli stralli sono soggetti ad una forza composta da una forza orizzontale (idealmente verso i due agganci degli stralli all'impalcato) scomposta in un altra verticale (che passa per la cima dell'antenna), se viene a mancare l'equilibrio dato dal peso della parte d'impalcato sud-est, nello strallo sud-ovest aumenta la componente della forza verticale verso il basso del peso che deve sorreggere, nel punto di massimo incontro con la forza orizzontale dello strallo (ancora vincolato all'impalcato) lo strallo, che è rigido, tende a spezzarsi,
i trefoli interni dello strallo sud-ovest hanno tenuto, proprio per questo si incrina, non avessero tenuto probabilmente lo strallo si sarebbe strappato solo in cima durante la caduta o all'aggancio all'impalcato, e proprio perché i trefoli hanno tenuto, hanno strappato la sella dalla cima dell'antenna, insieme con l'antenna stessa ed il pilone!
ItalHik
#223 ItalHik 2019-07-05 19:59
#221 Iglobau

Citazione:
Piccola base di discussione
Non ti seguo, "Mother does not compute!" :-D

Chiarisci gli eventuali risvolti di questo mal di pancia dell'impalcato in corrispondenza dello staccarsi dello strallo Sud-Est...

Mi sembra, comunque, che ci sia qualcosa di poco chiaro nella dinamica iniziale del crollo "by Ferrometal", proprio in questa estremità orientale dell'impalcato...

.
Melfi
#224 Melfi 2019-07-05 23:42
#133 FranZeta

Vero, hai ragione.
FZappa
#225 FZappa 2019-07-06 22:33
# Redribbon 222

Non hai letto bene (o io non mi sono spiegato)

Tu hai dimostrato esattamente la stessa cosa che ho detto io e che tu riporti nella citazione a partire da un presupposto “Se avesse ceduto prima lo strallo sud est……” non ci sarebbero dubbi sulla cerniera.
Ma poi il mio post proseguiva “Ma questa spiegazione (iniziale, ovvia) non regge più se non è vero che la rottura del sud est è all’origine del crollo”.
Infatti il mio post fa riferimento all’animazione di #fulgenziogaudente 207 (e ad un mio post ancora precedente) in cui si vedono abbassarsi INSIEME ENTRAMBI gli attacchi d’impalcato mentre lo strallo sud est è ancora ancorato alla cima d’antenna.
E proseguivo scrivendo “Proprio non riesco a capire come possano esserci stati 2 sovraccarichi su entrambi gli stralli, praticamente contemporanei ed entrambi rovinosi….”
E’ questo il punto chiave e temo che la fisica liceale non sia sufficiente….
iglobau
#226 iglobau 2019-07-07 23:11
Piccola base di discussione

ItalHik
#227 ItalHik 2019-07-08 09:05
#226 iglobau

A quanto pare, con l'arrivo del caldo e la pubblicazione del video, sembr'essersi definitivamente sgonfiata anche ogni velleità speculativa del gruppo... "Morandi"...

Ad ogni modo, valutando con attenzione il crollo, in particolare della sezione orientale del ponte, dove tutto dovrebbe essere iniziato per il cedimento in antenna del noto e trascurato tirante (e conseguente discesa a mo' di ponte levatoio di parte dell'impalcato con concomitante caduta della cd trave gerber), almeno un particolare sembrerebbe emergere: la straordinaria capacità di elongazione dello strallo Nord-Est!... :roll:

.
Roberto70
#228 Roberto70 2019-07-08 09:18
iglobau,

in effetti quello che hai evidenziato è molto strano (almeno per me)
Aigor
#229 Aigor 2019-07-08 09:45
Una cosa "mi ritorna in mente" (tanto per citare una famosa canzone :-D ), la testimonianza dell'architetto Claudia Grottin che, dalla propria visuale, vedeva la parte ovest degli stralli e del ponte. (www.youtube.com/watch?v=BBPwuhfwBvk)
"[...]ho visto molto chiaramente una scena apocalittica [...] ho visto partire i tiranti neri, sciabolare nell'aria come se fossero state delle grandi fruste nere. ho visto gli stralli piegarsi, accartocciarsi, venendo giù ovviamente hanno travolto la carreggiata ecc."

1) ho visto molto chiaramente quindi aveva una visuale libera
2) ho visto partire i tiranti neri, sciabolare nell'aria come se fossero delle grandi fruste ???
3) ho visto gli stralli piegarsi, accartocciarsi ??? casomai lo strallo non gli stralli, meno male che vedeva chiaramente
4) venendo giù hanno travolto la carreggiata ??? proprio dal suo punto di vista doveva essere più che evidente la parte di impalcato che crolla ben prima dell'arrivo degli stralli.
E, importantissimo: nessun boato preliminare, quello che tanti testimoni hanno sentito la Grottin nemmeno l'ha percepito...
errata corrige (vedi post 263): il boato preliminare lo ha sentito anche lei.

Insomma: una testimonianza che, nel momento giusto ha diretto i sospetti (guarda un po') nella direzione voluta: colpa di ASPI
Aigor
#230 Aigor 2019-07-08 09:55
Secondo spunto di riflessione:

L'impalcato est fa una capriola senza torsioni sul piano longitudinale (a differenza del suo omologo ad ovest che si pianta per traverso) MA, come si vede bene dal video Ferrometal, lo strallo nord-est rimane attaccato un bel po' prima di cedere (addirittura è ancora attaccato quando la pila della A si piega verso l'area ecologica).

Allora perché non c'è stata rotazione longitudinale dell'impalcato est come a ovest?

Questo può essere avvenuto solo per un motivo: ha ceduto anche la giunzione col ponte dello strallo nord-est. E lo ha fatto praticamente in contemporanea con la rottura in alto della giunzione con la sella (quella che parrebbe avere innescato il crollo).
Insomma: due rotture quasi contemporanee in due punti diversi, mica male :-D
ItalHik
#231 ItalHik 2019-07-08 10:13
#230 Aigor

Citazione:
Questo può essere avvenuto solo per un motivo: ha ceduto anche la giunzione col ponte dello strallo nord-est. E lo ha fatto praticamente in contemporanea con la rottura in alto della giunzione con la sella (quella che parrebbe avere innescato il crollo). Insomma: due rotture quasi contemporanee in due punti diversi, mica male
Ma dimentichi quanto concluso nel forum dedicato, ovvero che alla sostanziale tenuta dello strallo Nord-Est avevamo attribuito la "strattonata" con concomitante rotazione di oltre 90° dell'estremità orientale dell'impalcato finita a cavallo della sottostante massicciata ferroviaria... :hammer:

.
Aigor
#232 Aigor 2019-07-08 10:36
#231 ItalHik

Infatti... mi pare che alla luce del video Ferrometal ci siano alcune notevoli riconsiderazioni da dover fare... :-D
ItalHik
#233 ItalHik 2019-07-08 10:48
#232 Aigor

Almeno sul fatto che l'estremità orientale dell'impalcato abbia ruotato di oltre 90° prima di finire per metà distrutta contro la massicciata ferroviaria (e sotto l'altra porzione d'impalcato addirittura ribaltatoglisi sopra!) mi sembra che non possano esserci dubbi... :-D



.
macco83
#234 macco83 2019-07-08 11:12
A quanto pare il video ferromental è stato tagliato (manipolato) per un "rispetto alle vittime":

ilsecoloxix.it/.../...

Prima era stato il ritardo, giudicato “sospetto” dai sostenitori del complottismo. Poi lo sfasamento di alcuni frame, che hanno ridato fiato a nuove controteorie sul crollo del Ponte Morandi. In realtà, hanno chiarito gli inquirenti del Primo Gruppo della Guardia di Finanza, non c’è alcun mistero dietro: il taglio di alcune immagini è stato effettuato, nelle immagini diffuse ai media, in alcune parti in cui erano visibili e riconoscibili alcune delle vittime.

Mi chiedo, ma nel crollo del cavalcavia di Lecco il "rispetto per le vittime" dov'era?:

ansa.it/.../...

:-?
markino
#235 markino 2019-07-08 12:23
Il crollo mi pare coerente con la seguente sequenza:
1 è presente della corrosione in cima agli stralli che riduce la resistenza dei trefoli
2 i trefoli in occasione di carichi elevati iniziano a lavorare in fase plastica allungandosi leggermente
3 l'allungamento degli stralli produce progressivamente due avvallamenti dell'impalcato
4 il transito contemporaneo di due mezzi pesanti nel primo avvallamento, e del terzo mezzo pesante nel secondo avvallamento producono due forti contraccolpi che, sommati, si scaricano sugli stralli
5 lo strallo a destra inizia la fase di snervamento (non di rottura) cedendo di alcuni centimetri
6 lo squilibrio dei carichi tra i due stralli provoca un momento antiorario sull' "antenna" che sostiene gli stralli
7 l' "antenna" collassa in quanto non progettata per resistere a quel tipo di sollecitazione innescando il crollo.
L'origine del problema secondo me è quanto indicato nel punto 1
ItalHik
#236 ItalHik 2019-07-08 13:41
Citazione:
...in realtà, hanno chiarito gli inquirenti del Primo Gruppo della Guardia di Finanza, non c’è alcun mistero dietro: il taglio di alcune immagini è stato effettuato, nelle immagini diffuse ai media, in alcune parti in cui erano visibili e riconoscibili alcune delle vittime.
Ma di cosa stanno blaterando?! Chi sarebbe stato "riconoscibile" a distanza di decine e decine di metri, più di quanto non lo potrebbe già essere nelle immagini rilasciate? Ma chi vorrebbero prendere per i fondelli, costoro?... Stanno nuovamente mescolando le carte alludendo evidentemente a tutt'altri filmati facendo però credere che stiano parlando di questo "Ferrometal"(?)...

Edit - Peraltro, prendendo per buone quelle giustificazioni (ovvero che una "manina" abbia effettivamente "censurato"...), mi sembra che si scagionino i presunti mal di pancia finora imputati al sistema di sorveglianza della Ferrometal... :evil:

.
alebj
#237 alebj 2019-07-08 14:09
ItalHik
#236 ItalHik

Concordo in pieno, sto ridendo da 10 minuti :-D
Aigor
#238 Aigor 2019-07-08 15:25
#233 ItalHik

Ma nessuno lo mette in dubbio.
Vogliamo però trovare una spiegazione accettabile sulla mancata rotazione longitudinale del pezzo ribaltato?

#234 macco83

Non hanno davvero pudore, ma già lo si sapeva: son riusciti a dire che la telecamera ha avuto un blackout dovuto al crollo quando si è spenta prima, poi che non hanno pubblicato il video Ferrometal per non inquinare le testimonianze… ora lo hanno "aggiustato" per rispetto ai morti...
SONO SENZA PUDORE
ItalHik
#239 ItalHik 2019-07-08 16:13
#238 Aigor

Citazione:
Vogliamo però trovare una spiegazione accettabile sulla mancata rotazione longitudinale del pezzo ribaltato?
Se scrivi "pezzo ribaltato" io capisco IL2, che nel "Ferrometal" si vede soltanto per qualche frame (fino al 16°) "in discesa", poi praticamente nient'altro, visto che in seguito la "scena" a Est del pilone diventa (almeno per me) indecifrabile...
Il mio sospetto è che il video, quand'anche originale, oltre che privato di alcuni significativi fotogrammi potrebbe anche essere stato maliziosamente reso confuso col rafforzamento dei vari "polveroni"...

.
Aigor
#240 Aigor 2019-07-08 16:45
Citazione:
Se scrivi "pezzo ribaltato" io capisco IL2
E capisci bene: mi riferisco proprio a quello (ho evitato la nostra nomenclatura perché non tutti hanno seguito il forum o il post dove è stata creata).
La ripropongo:


E' come se IL1 si fosse staccato completamente da IL2 nei primissimi istanti del crollo, quando IL2 era ancora attaccato a IC, perché IL2 non ha ricevuto alcun impulso in senso longitudinale, e sì che ci dev'essere stato, così come a ovest...
ItalHik
#241 ItalHik 2019-07-08 17:04
#240 Aigor

Il fatto è che la disposizione delle macerie secondo le immagini reperibili in rete racconta cose ben precise, tra cui la rotazione di 90° di IL1 (che, per chi non avesse partecipato al forum, in realtà comprenderebbe anche quel tratto "IL0" visibile nella nomenclatura che riproponi) prima del suo adagiarsi contro la massicciata ferroviaria, e naturalmente il completo ribaltamento longitudinale (rotazione di 180° secondo un'asse trasversale all'impalcato) di IL2...



...mentre il crollo "secondo Ferrometal" sembrerebbe raccontarne, almeno in parte, altre... :-?

.
Aigor
#242 Aigor 2019-07-08 17:05
Aggiungo un altro spunto di riflessione, alla luce del video Ferrometal.
La famigerata Tiguan di Capello…

Nel video si vede un'auto che "spicca" il volo (detto senza ironia, per rispetto ai poveri cristi sopra) in direzione ovest prima di venire probabilmente intercettata dai pezzi della pila che crollano.
La Tiguan di capello, in direzione opposta, come diavolo ha fatto a planare dentro IL2, già ribaltato?
Per intenderci: dalla dinamica del crollo vediamo che IL2 e IP3 si abbassano praticamente in contemporanea.
I casi sono i seguenti:
1) al momento del crollo la Tiguan era su IC. Ma andando ad una velocità di circa 40/50Km orari, come ha fatto a rimanere in aria abbastanza a lungo da lasciare a IL2 il tempo di cadere e ribaltarsi e quindi planarci dentro? A quella velocità percorri 20 metri in 1,4-1,8 secondi e IL2 ci mette dai 4 ai 5 secondi a finire a terra + il tempo di ribaltamento.
2) al momento del crollo la Tiguan era su IP3: come ha fatto a risalire la china e a non accartocciarsi in caduta visto che l'altezza, in questo caso, sarebbe stata maggiore di quella del piano stradale? E comunque i tempi non ci stanno nemmeno qui.
ItalHik
#243 ItalHik 2019-07-08 18:24
#242 Aigor

Citazione:
...al momento del crollo la Tiguan era su IC
IC?! A prendere per buono quello che si vede nel "Ferrometal" il tratto IC non dovrebbe nemmeno essere mai esistito!! Nei frames 11-16 si vede chiaramente spezzarsi il ponte pressoché al centro, proprio in corrispondenza del pilone, quindi richiudersi "a libretto" fin quando cominciano a piovergli sopra i tronconi delle due antenne... Quello della Tiguan bianca del Capello per me continua a rimanere un enigma che questo video non contribuisce minimamente a chiarire...

.
Piramis
#244 Piramis 2019-07-08 18:31
Qualcuno ha la bontà di spiegarmi come fa un piano stradale, sorretto da montanti, a cadere in verticale, senza deformazioni, come se i montanti non esistessero? (dal fotogramma 12 del video di Massimo)
E, secondo voi, com'è possibile che in un crollo partito dall'alto, quei montanti vengano recisi di netto alla base?

Facciamo come i criceti in gabbia: corriamo sulla ruota che ci preparano.

Ma ce lo siamo scordati che il Basko si è fermato prima del crollo? all'altezza dei riferimenti sull'asfalto del piano stradale adiacente?
Ci siamo scordati dell'autista del Basko sparito come per incanto e la dichiarazione della sua principale che dichiarava che l'autista si stava consultando con il suo avvocato? Un avvocato? per dire "Ho visto il ponte che crollava ed ho frenato", serve un avvocato?
Ci siamo dimenticati dei filmati scomparsi a singhiozzo? manipolati e mai diffusi in originale? dove sta l'inquadratura dalla galleria, quella "affogata" dal temporale? dopo 10 mesi rilasciano un filmato dichiaratamente manipolato ad arte e ancora crediamo al crollo naturale?
Ma non si vede che il piano crolla in due parti contemporaneamente e simmetricamente e si trascina giù gli stralli, mentre i supporti che dovrebbero reggere il piano stradale cedono di schianto alla base?
Corri criceto, corri sulla ruotina.
Aigor
#245 Aigor 2019-07-08 18:54
#235markino
Citazione:
Il crollo mi pare coerente con la seguente sequenza:
Il problema è che il crollo visto nel video non è coerente con le macerie…
Il fatto che, preso di per se stesso, sia coerente non vuol dire una bella cippa (perdona il quasi francesismo).
Il video deve essere collegabile ai pezzi rimasti per terra dopo il crollo, che sono gli unici dati su cui ci si può basare senza tema di rimaneggiamenti perché le foto sono state fatte praticamente da subito.

Qui abbiamo un pezzo di strada che si capovolge nonostante sia stata agganciata ad uno strallo come la sua corrispettiva a ovest che, guardacaso, si è girata per traverso.
Qui abbiamo un'auto (la Tiguan) che vola, plana e si appoggia dentro un pezzo che a posizionarsi in quel modo ci mette il doppio del tempo che ci dovrebbe mettere l'auto a cascare.
Qui abbiamo delle dichiarazioni rilasciate ad arte per spingere media e pubblico verso una tesi precisa: il ponte è crollato per scarsa manutenzione. Ma dove li ha visti i cavi neri volare per aria la Grottin? Voi li avete visti nel video? Lo strallo viene giù spezzandosi, sì, ma rimanendo integro nella sua struttura.
FranZeta
#246 FranZeta 2019-07-09 03:30
@Aigor
Partiamo dalla fine:
Citazione:
Qui abbiamo delle dichiarazioni rilasciate ad arte per spingere media e pubblico verso una tesi precisa: il ponte è crollato per scarsa manutenzione. Ma dove li ha visti i cavi neri volare per aria la Grottin? Voi li avete visti nel video? Lo strallo viene giù spezzandosi, sì, ma rimanendo integro nella sua struttura.
Come forse ricorderai dal forum a me una cosa che dà molto fastidio è quando si tira in ballo la presunta malafede dei testimoni senza solidi argomenti a sostegno. Il caso dell'autista Basko insegna, chi vuole può andare a rivedersi sul forum come sia stato definito da certi utenti, salvo poi scoprire che avevano seri problemi a comprendere l'italiano o anche solo a controllare una data, così che una smentita era in realtà precedente al fatto che doveva smentire, e cose del genere. Ecco, onde evitare di ripercorrere certe strade ti faccio subito vedere uno strallo che "sciabola" per aria come una frusta:

Qui una gif con i fotogrammi da 16 a 21. Ci sono due buchi, uno iniziale e uno finale, e i quattro fotogrammi 17-18-19-20 estremamente ravvicinati. Nel 16 si vede lo strallo nord-ovest che si sta sfilando dall'ancoraggio basso, poi si sposta decisamente verso destra (qui è partita la frustata), nei fotogrammi ravvicinati vediamo che si muove circa alla stessa velocità del pezzo di antenna che sta cadendo, quest'ultimo ha una velocità stimata sui 30 metri al secondo (caduta libera), o 108 km/h se preferisci. Poi c'è un altro bel buco e ritroviamo lo strallo dall'altra parte dell'antenna, praticamente è finito a levante. Il tutto sarà successo in 2-3 secondi al massimo, direi che è una bella scudisciata ed è probabile che abbia visto questo la testimone che stava all'Ikea.

Per quanto riguarda l'impalcato che ruota attorno alla verticale di 90°, in realtà non vediamo come casca quindi non capisco come fai a dire che è venuto giù "piatto". Sappiamo che lo trovano così:

Quindi piatto non è per niente, sarà angolato di 20°-30°. Per forza, dirai: c'è il muro della ferrovia! Sì, ma chi ti dice che non sia venuto giù con un'angolazione maggiore e poi si sia appoggiato così? Quello che sappiamo è che l'estremità del monolite degli ancoraggi si pianta nel terreno per qualche metro (foto a destra), e da quella parte non c'era il greto di un torrente ma dei binari ferroviari, quindi terreno molto più duro, francamente non vedo come si possa capire da quello che vediamo con che angolo sia arrivato a impattare il terreno. Potrebbero benissimo essere stati 40° o 50°, chi lo sa. Inoltre, se il fatto di restare agganciato a uno strallo lo fa ruotare di 90° su un asse, significa che le forze non si sono scaricate in modo simile nei due casi, da qualche parte il pezzo di levante avrà dovuto fare perno, perciò non c'è nemmeno da aspettarsi un comportamento troppo simile.

Quello della Tiguan poi mi sembra un problema marginalissimo, ma a un certo punto: sarà stato San Gennaro che ha deciso che non era l'ora di Capello, però bisogna anche essere onesti: non è che si può sostenere che il video è un falso perchè c'è la storia della Tiguan. Se il video è fatto in CGI si portino delle prove convincenti e se ne può parlare, ma per il resto mi sembrano argomenti à la gnaffetto. Certo che per lui il video è falso: l'alternativa sarebbe dire vabbè ragazzi, finora abbiamo scherzato.
ItalHik
#247 ItalHik 2019-07-09 08:52
Mah, sarà pure un grosso passo avanti, ma per quanto mi riguarda il rilascio di questo sospirato video pone più questioni di quante contribuisca a chiarire e non mi convince fino in fondo...



.
Aigor
#248 Aigor 2019-07-09 09:15
@Fran

Lascia stare "certi utenti" io sono io e mi prendo la responsabilità, se dico cazzate, di riconoscerlo come ho fatto le volte che le ho sparate. In qualsiasi forum o thread.

Qui si parla della Grottin, architetto italiano non autista lituano.
La Grottin ha raccontato una storia diversa, sopra l'ho citata parola per parola.
Lei ha visto "partire i itranti neri" e poi "accartocciarsi gli stralli" e crollare sull'impalcato.
Sono i tiranti neri che hanno sciabolato non gli stralli, quindi si riferiva ai trefoli interni.
Ho fatto un elenco al post 229 delle dichiarazioni non conformi al video.

Uno che vede ciò che mostra il video non potrebbe mai raccontarla come ha fatto lei: la cosa che colpisce chi guarda è il crollo dell'impalcato che si tira dietro la pila, altro che tiranti che sciabolano

Io non ho detto "il video è falso". Io non riesco a unire tutti i punti del puzzle. Probabilmente è un mio deficit mentale, per carità

PS: magari è stato davvero S Gennaro, ma non puoi fare come ceeti fisici che accantonano le misurazioni "scomode" perchè inficiano una bellissima teoria...
ItalHik
#249 ItalHik 2019-07-09 10:20
#248 Aigor

Citazione:
...magari è stato davvero S Gennaro, ma non puoi fare come certi fisici che accantonano le misurazioni "scomode" perchè inficiano una bellissima teoria...
Mi sembra il caso giusto da sottoporre al CICAP, può darsi che i loro illustri Controllori riescano anche stavolta a trovare qualche ragionevole spiegazione... :-D

.
charliemike
#250 charliemike 2019-07-09 12:20
@Aigor
Quel video ha rilevanza ZERO. E' talmente tagliuzzato che non è possibile stabilire nulla con certezza. E' del tutto inutile.

Tuttavia una cosa si vede.
Si vede il cedimento della giunzione nord (???) tra gerber e impalcato, da una parte e dall'altra della pila, con una contemporaneità disarmante.
Gli stralli sono ancora integri, tant'è che si portano dietro l'antenna.
charliemike
#251 charliemike 2019-07-09 12:22
Citazione:
Mi sembra il caso giusto da sottoporre al CICAP, può darsi che i loro illustri Controllori riescano anche stavolta a trovare qualche ragionevole spiegazione... :-D
Certo, come gli (OT) incendi di Caronia, dove sono riusciti, oltre a non trovare "nulla" (se non cerchi, non trovi. E' lampante.), a dare la colpa al figlio del sindaco con manie da piromane. (Fine OT)
ItalHik
#252 ItalHik 2019-07-09 13:41
#251 charliemike

Citazione:
Certo, come gli incendi di Caronia, dove sono riusciti, oltre a non trovare "nulla" (se non cerchi, non trovi. E' lampante.), a dare la colpa al figlio del sindaco con manie da piromane.
Dunque com'è finita poi la vicenda, è stato finalmente scagionato il birbantello?... :perculante:

.
charliemike
#253 charliemike 2019-07-09 13:46
#252 ItalHik 2019-07-09 13:41
#251 charliemike
Citazione:
Certo, come gli incendi di Caronia, dove sono riusciti, oltre a non trovare "nulla" (se non cerchi, non trovi. E' lampante.), a dare la colpa al figlio del sindaco con manie da piromane.
Citazione:
Dunque com'è finita poi la vicenda, è stato scagionato il birbantello?... :perculante:
Ovvio... che domande. Il CICAP non sbaglia mai. :perculante: :hammer: :perculante: :hammer:
ItalHik
#254 ItalHik 2019-07-09 14:20
#253 charliemike

Citazione:
(#252 ItalHik:) Dunque com'è finita poi la vicenda, è stato scagionato il birbantello?...
Citazione:
(#253 charliemike:) Ovvio... che domande. Il CICAP non sbaglia mai.
Ovvio... mica tanto, sulla conclusione di questa vicenda io non ho mai sentito niente, e anche Google sembra latitare...

Dunque stai confermando che i sospettati degli ultimi incendi di Canneto di Caronia - Pezzino figlio e Pezzino padre - sarebbero stati scagionati perché lo sai, o tanto per dire?...

.
charliemike
#255 charliemike 2019-07-09 15:03
Citazione:
Dunque stai confermando che i sospettati degli ultimi incendi di Canneto di Caronia - Pezzino figlio e Pezzino padre - sarebbero stati scagionati perché lo sai, o tanto per dire?...
L'ultima cosa che ricordo è quello che ho scritto.
Poi non so più nulla e non confermo nulla.

Che poi siano stati sospettati Pezzino figlio, padre o nonno per me non cambia nulla.
Incendi scaturiti da oggetti contenenti avvolgimenti, molle, o circuiti elettrici a me dice solo una cosa: onde elettromagnetiche.

FINE OT
FranZeta
#256 FranZeta 2019-07-09 16:04
#248 Aigor

Certo che ci sono i "tiranti neri", sono quelli che si sfilano dall'ancoraggio basso dello strallo, noi li vediamo appena ma noi abbiamo il video che abbiamo, lei stava lì e probabilmente le è rimasto impresso questo particolare, può darsi che abbiano anche prodotto un suono suggestivo in questo sciabolare. Dalla posizione in cui era deve aver visto pure la rottura dello strallo sud-est. Inoltre il tutto è durato pochissimi secondi, quando ti trovi ad assistere ad un evento del genere la tua attenzione si fissa involontariamente su certi aspetti, a volte fai pure confusione sulla successione cronologica degli eventi. Succede anche per cose molto meno drammatiche, come incidenti stradali. Ma da qui a sostenere che la testimonianza è manipolata ce ne passa parecchio.

Faccio anche notare che da dove parta il crollo nel video si capisce, anche se mancano fotogrammi. Se anche lo strallo che salta fosse stato minato, qualcuno avrebbe comunque dovuto salire a 90 metri per mettere l'ordigno. Siccome Autostrade ha in concessione la gestione e la custodia del ponte, risulterebbe responsabile in ogni caso, perciò questo discorso sulla responsabilità di ASPI mi sembra del tutto campato in aria: non c'era nessun bisogno di manipolare le testimonianze per inguaiare i Benetton.
charliemike
#257 charliemike 2019-07-09 16:50
#256 FranZeta
Citazione:
Se anche lo strallo che salta fosse stato minato, qualcuno avrebbe comunque dovuto salire a 90 metri per mettere l'ordigno
Da quel poco che si vede nel video, il crollo parte dalla giunzione gerber/impalcato.
L'antenna lo segue subito dopo trascinata dallo strallo.
Se così, non c'era bisogno di minare la cima dell'antenna.
FranZeta
#258 FranZeta 2019-07-09 18:38
#257 charliemike
...da quel poco che vuoi vedere. Che parta da sopra è chiaro, se non si hanno idee preconcette.
iglobau
#259 iglobau 2019-07-09 21:09
1. Lo strallo sud-orientale si rompe alla traversa.
2. Lo strallo sudoccidentale tira la traversa verso ovest.
3. La traversa cade e spinge sullo strallo sud-occidentale.

La grande domanda:
Dove è iniziato tutto? Strallo o mazzo?

Atanasio
#260 Atanasio 2019-07-09 21:20

Ho cercato di semplificare l'inizio del crollo del Ponte Morandi in uno schemino senza attriti, la massa concentrata nei soli elementi grigi, sui quali agisce unicamente la forza di gravità.
Al centro, a far le veci dell'antenna, ho disegnato una specie di pendolo, che, per ridurre i calcoli al minimo, si può immaginare come una carrucola massiccia, caratterizzata unicamente dal suo momento d'inerzia.
Alla rottura dell'equilibrio a destra abbiamo la caduta libera del grave.
A sinistra l'energia potenziale del grave non si trasforma tutta in energia cinetica, una parte si trasferisce all'energia cinetica rotatoria della carrucola massiccia, con il risultato di un moto uniformemente accelerato anche del grave di destra, ma con una accelerazione inferiore a quella di gravità.
A mio parere questo schema con un equilibrio che si rompe, e la successiva dinamica delle varie parti, pur nella sua semplicità, rispecchia in modo credibile l'inizio del crollo.
E ribadisco che l'indebolimento progressivo dello Strallo Sud-Est fino alla sua rottura, al passaggio del Trasporto Eccezionale della bobina d'acciaio, comporta già una negligenza criminale da parte del gestore del Ponte Morandi.
Poi ho realizzato altre due Gif animate: in entrambe il primo fotogramma è quello prima dell'inizio del disastro.
Ho creato un'immagine intermedia con la sovrapposizione della trasparenza del secondo fotogramma.
Qui spero vengano ben evidenziati tutti i particolari dell'innesco del crollo...

Questa Gif invece è costruita con l'ultimo fotogramma dal quale creso si possano trarre informazioni...

Da questo punto fino alla disposizione delle macerie a terra non me la sento di fare ipotesi.
ghisa
#261 ghisa 2019-07-09 21:26
Citazione:
ma per il resto mi sembrano argomenti à la gnaffetto
e' esattamente la posizione di gnaffetto
ipotesi di lavoro a me prima faceva ridere ora mi rendo conto che alcune persone vivono completamente scollegate dalla realta'

la "spiegazione" e' delirante ( come tutto il sito )
ipotesidilavoro.altervista.org/.../...
iglobau
#262 iglobau 2019-07-10 00:25
#261 ghisa
Ho rinunciato a postare lì. Non aveva senso discutere con uno One Man Show (ipotesidilavoro, gnaffetto).
ipotesidilavoro.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=23&t=111
Aigor
#263 Aigor 2019-07-10 09:55
@Franzeta

Abbia pazienza, ma il fatto che ognuno vuol vedere quel che vuole vale per tutti, te compreso. ;-)

Questa era la visuale della Grottin (magari se guardavi il video che ho postato te ne accorgevi anche tu)



La Grottin vedeva solo la parte ovest e probabilmente nemmeno la pila (o solo una piccolissima parte), ma solo piano strada e stralli ovest.
Dire "ho visto i tiranti neri sciabolare nell'aria, crollare gli stralli sul piano strada" vuol dire una cosa precisa in italiano, soprattutto detta da "una del mestiere".
Vuol dire prima ho visto i tiranti sciabolare poi ho visto crollare gli stralli sul piano strada.
E infatti lei stessa conferma questa successione al minuto 2.57 del video: "ho visto cedere i tiranti e poi gli stralli, prima i tiranti in acciaio poi quelli in cemento armato"

Il video invece ci fa vedere cosa è successo davvero: cala il piano strada e si tira dietro gli stralli senza che si vedano i tiranti interni.
Fra l'altro, la visuale del video è migliore di quella della Grottin quindi non può aver visto lei cose che nel video non si vedono.

La testimonianza della Grottin è palesemente fraudolenta. Non me ne frega un accidente se l'hanno minato o è caduto da solo, quelle sono considerazioni successive, sta di fatto che la testimonianza è fraudolenta e il miglior testimone in assoluto (Fiorillo) non è mai stato intervistato. O meglio, è stato intervistato ma anche quella pare sia stata una messa in scena con finto autista, almeno stando a quanto dichiarato dalla sua datrice di lavoro.

Se a te sembrano cose normali beato te.

PS: se si analizza la testimonianza della Grottin (la ripropongo: www.youtube.com/watch?v=BBPwuhfwBvk) vengono fuori parecchie cose interessanti, dal punto di vista della comunicazione: ad esempio "mi sono confrontata con persone che si intendono del mestiere" vi ricorda nulla? :-D

PPS: anche la Grottin ha sentito un boato, in un video che avevo visto precedentemente non l'avevo notato (si vede avevano tagliato prima la testimonianza) quindi mi correggo: anche lei ha sentito il boato.
FranZeta
#264 FranZeta 2019-07-10 15:43
#263 Aigor
Citazione:
Questa era la visuale della Grottin (magari se guardavi il video che ho postato te ne accorgevi anche tu)
Sì che l'ho visto, ma chi te lo dice che era a guardare la scena esattamente dal punto dove aveva ripreso il video e non tre metri più in là, dove poteva vedere tutta l'antenna e il pilone (come dichiara)? Certo che se parti subito pensando che sia in malafede poi arrivi alla conclusione che sia in malafede, per forza.
Ma al di là della visuale più o meno ampia che poteva avere, cito testualmente:

Ho visto proprio partire i tiranti neri, sciabolare nell'aria, come se fossero state delle grandi fruste nere, allo stesso tempo gli stralli piegarsi, accartocciarsi, proprio spezzarsi in due, piegarsi sulla parte sinistra, venendo giù ovviamente hanno travolto la carreggiata, il tutto ha fatto una nuvola di fumo, di polvere, e siccome è stata una cosa di secondi, mi sono chiesta se la pioggia e la stanchezza mi avessero in qualche modo fatto vedere male...

Considerato che è la descrizione di una testimone che ha visto (e sentito) la scena una sola volta, non come noi che abbiamo visto e rivisto il video, mi sembra piuttosto aderente al filmato, va bene, è stata colpita da questo "sciabolare di tiranti neri" che noi vediamo poco o niente, ma nel complesso non racconta mica una cosa diversa da quello che si vede nei fotogrammi che abbiamo a disposizione.

Poi ti faccio notare che se è una testimone-attrice, istruita ad arte, parte del complotto per l'abbattimento del Morandi, perchè non ha girato il suo breve video in una posizione dove poteva inquadrare il pilone, spostandosi giusto un pochetto, così da dare un senso più chiaro alla sua successiva testimonianza artefatta? E' stata allora reclutata a cose già fatte? Siamo di fronte a una persona ricattata da poteri enormi? In questo caso, se non della sua testimonianza, dovremmo avere rispetto della sua situazione.

Se mai da tutta questa storia della Grottin la domanda che mi sorge spontanea è: ma possibile che in tutta l'Ikea non ci fosse una sola telecamera di sorveglianza che inquadrasse almeno un pezzo della pila crollata?
Corrado-5834
#265 Corrado-5834 2019-07-10 16:25
Citazione:
Se mai da tutta questa storia della Grottin la domanda che mi sorge spontanea è: ma possibile che in tutta l'Ikea non ci fosse una sola telecamera di sorveglianza che inquadrasse almeno un pezzo della pila crollata?
Giusto!
Io ho sempre avuto la sensazione, magari sbagliata, che di video ce ne possano essere altri.
Mica siamo ai tempi di Zapruder! Adesso ci sono le telecamere pure nei bagni!
Se ci sono altri video magari è il momento buono per tirarli fuori, visto che la Procura ha desecretato.
O magari si possono rilasciare i video integrali, senza tagli, strappi e cuciture.
Per qualche giornalista di contro-informazione può essere il momento dello scoop.
Anche ASPI dovrebbe interessarsi; se esiste un video che riprende il famoso boato, cause naturali o meno, potrebbe alleggerire la loro posizione ...
Masterazzi
#266 Masterazzi 2019-07-11 12:40
Ragazzi per favore... Guardate le fronde dell'albero in basso centro sinistra... Più fotogrammi identici al posto di altri che non abbiamo visto.. Quindi tagli più montaggio... Ed è già stato fatto notare ed hanno già anche risposto in maniera ufficiale... Risposta : " l'abbiamo fatto per non mostrare alcuni corpi che potevano essere identificati dai parenti"... Ma stiamo scherzando vero??
redribbon
#267 redribbon 2019-07-13 20:45
Citazione:
#225 FZappa
Non hai letto bene
Ci sta, passo repentino

Citazione:
proseguivo scrivendo “Proprio non riesco a capire come possano esserci stati 2 sovraccarichi su entrambi gli stralli, praticamente contemporanei ed entrambi rovinosi….”
Da cui l'unica spiegazione plausibile è il degrado generale internamente allo strallo sud-est che lo ha portato a non tenere più l'impalcato est, una volta che i trefoli si sono staccati in alto, dall'altra parte è solo una questione di ridistribuzione delle forze.
Poi se vuoi qualcosa di professionale servono molte conoscenze specifiche e dettagli, che può fornire solo un addetto specifico del settore, ad es. influisce ed in che misura il degrado del cemento e dei cavi di precompressione (non dei trefoli) dello strallo sulla tenuta dello stesso e sulla compressione che questo dovrebbe esercitare all'impalcato?
maryam
#268 maryam 2019-07-13 20:51
Ma questa analisi avete ascoltato?

facebook.com/.../... SWQWcCPPMyzAhSBbe6fkJMVMgka49EBolOjRMwlpJwhNPCuW6y 5SfZ8QuV_05Yx47Ck-PwIrOw7jbVKnhp6EKSawJg0i7daZF7gh 47BEVWrDWcANsn7QuFcqZxmuwYdBrWGUi0LAXhZoW6EM1-VtZW y06X5A5FZeQtm_hi6NhI9ju1HoxUfVFzN3WKB-sBnVDEDZkLFf x-5tB7eS7bZHJL4wVXSHRplOK8lme3lzjag-ORKT-PV3Wx9Lsp BEJ8jDRAC4ThWNHYGAf3QugjL_5xqaMUA132hyDGChm1oyDY0u seIYwuoJ-c6uy
iglobau
#269 iglobau 2019-07-13 21:28
# 267 redribbon
Sono d'accordo con te. L'intero sistema è diventato sempre più squilibrato negli ultimi anni a causa della diminuzione della tensione dello strallo sud-orientale.
Alla fine, per scatenare il disastro, era necessaria solo una piccola ragione (trasporto di una bobina d'acciaio pesante).
Dipende
#270 Dipende 2019-07-13 22:33
TV

Video ripreso da lontano del crollo di un ponte. 43 morti che dolore. Punto


Internet

Video ripreso da lontano del crollo di un ponte… possibile non ci sia un video di sorveglianza? Si c’è ed è stato consegnato al procuratore
Vogliamo il video
Non possiamo mostrarlo per non influenzare i testimoni
Vogliamo il video! Il video viene reso pubblico
Ma cos’è sta merda? E’ tutto tagliato ci mancano dei fotogrammi Vogliamo il video!
Non è vero non è stato manipolato, è un problema di telecamera che registra male
Si col cazzo…qui ci mancano proprio dei frame E’ stato manipolato!
Ok è stato manipolato per rispetto alle vittime perché alcuni di loro sono riconoscibili

Certo che internet è davvero un gran cazzo di problema per chi ha deciso di nascondere le cose Sono finiti i bei tempi della TV dove potevi dire quel che cazzo ti pareva.

Non so se internet un giorno porterà a svelare le numerose menzogne costantemente perpetuate ai danni dell’umanità, però da quando c’è, chi ha deciso di nascondere/mentire/manipolare dovrà farsi il mazzo!
ByB
#271 ByB 2019-07-14 11:13
il video Ferrometal all'analisi dei fotogrammi ne evidenzia circa 3 al secondo per una durata di circa 3 decimi di secondo per frame: www.youtube.com/watch?v=8B0zc2TUgmc
Piramis
#272 Piramis 2019-07-14 12:25
Qualcuno mi sa dire un motivo valido, plausibile, per spiegare la manipolazione ed occultamento di filmati, nel caso di crollo naturale?
Io non ci sono arrivato, chiedo lumi. Grazie in anticipo.
macco83
#273 macco83 2019-07-15 13:32
#272 Piramis
L' unico che mi viene in mente: autostrade e Stato entrambi colpevoli cercano di ridurre i danni collaterali creando confusione e guadagnando tempo.
peonia
#274 peonia 2019-07-17 15:02
:-o

Ponte Morandi: ingegneri confermano che è stato fatto brillare

"Questo non lo vedrete mai sui media nazionali. Esperti ingegneri confermano quanto Marcianò ha dichiarato in merito alla demolizione del ponte Morandi: è stato abbattuto. Papale papale."

MO62
#275 MO62 2019-07-17 16:00
Qualcuno di Voi ha potuto visionare le dichiarazioni dell'Ing. Vito Segantini, rese lo scorso 9 Luglio alla trasmissione televisiva Rete Veneta Focus in cui egli dà una spiegazione inquietante degli sbuffi di polvere verso il Polcevera e verso il mare usciti dall'Attacco Ponente Sud ai fotogrammi 5-7, cioè dal massiccio solettone sub-stradale di collegamento tra i due stralli Ovest della Torre 9? (www.reteveneta.it/Video.aspx?search=focus)
Li avevo notati anch'io, ma mi ero dato una prima spiegazione diversa: una eventuale risonanza orizzontale causata dal vento di mare a raffiche, avrebbe compresso il solettone, che, essendo un rettangolo rigido e compatto, sarebbe esploso. Poi mi sono ricreduto dato che l'Impalcato Ponente Sud poteva, essendo uno scatolato, gonfiarsi ed assorbire tranquillamente l'onda.
L'esplosione del solettone mi sembra comunque dimostrata dalla velocità di caduta dello sbuffo, maggiore di quella pressoché libera dell'impalcato (lo strallo lato mare non era più teso). La forza dirompente dell'esplosione avvenuta nella parte inferiore del solettone sfoga soprattutto longitudinalmente (lungo la direzione di marcia) e poco trasversalmente (a parte lo sbuffo di polvere laterale).
Il Segantini va ben oltre nelle sue affermazioni e mi sembra alludere ad una demolizione controllata in stile 11 Settembre. Tuttavia in quella demolizione gli uomini che avevano piazzato le cariche all'interno dei 3 edifici a Manhattan probabilmente erano ricattati, o morirono successivamente in circostanze oscure, ma con tutta probabilità non sapevano neppure cosa stavano collocando. In questa presunta demolizione del 14 Agosto 2018 non vedevo comunque come si potessero piazzare cariche su un ponte così vertiginoso senza essere visti.
Infine ho formulato a seguente ipotesi che sottopongo alla Vs. severa analisi.
Entrare nottetempo dalla base della Torre 9 nello scatolato dell'Impalcato Ponente Sud e Levante Sud non era poi così difficile. Collocare cariche a sfogo longitudinale nei solettoni di ponente e levante, oltre l'attacco trasversale degli stralli Sud, in modo da ottenere un'onda di rinculo sugli stessi (si sono compressi entrambi), era possibile, a condizione però che ci fossero piccoli varchi di ispezione interni al solettone, oltre il cilindro di congiunzione.
Meno difficile è spiegare come hanno fatto le due onde prodotte dalle esplosioni asincrone a correre sugli stralli e a produrre le prime lesioni. L'onda da levante, arrivata subito in cima all'antenna, sarebbe riuscita a romperla (una crepa sull'architrave e una sul pilastro Sud-Ovest) provocando con il rinculo immediato lo scoppio del famoso reperto 132. L'onda di ponente, partita con leggero ritardo, avrebbe incontrato quella di levante, ormai smorzata, mentre discendeva lo Strallo di Ponente Sud. Qui le due avrebbero prodotto solo una piegatura. Altre cariche in sequenza, poste nello scatolato dell'Impalcato centrale, potrebbero aver poi aiutato il capottamento dell'Impalcato di Levante e l'indebolimento delle due A dell'antenna alla base. Il loro fragore sarebbe stato coperto dal frastuono del crollo, ma i sismografi se ne sarebbero accorti.
L'ostinazione a compiere la spettacolare, quanto inquinante, demolizione del 28.6.19, potrebbe spiegarsi con l'estremo tentativo di dimostrare che il crollo del 14.8.18 non poteva derivare altro che dalla scarsa manutenzione o dall'imprudenza di Morandi. E pensare che io stesso inizialmente ero di quest'ultima idea, attribuendo al vento a raffiche la causa dell'accaduto. Le raffiche c'erano (una ripresa da un camion diretto a Ovest lo documenta), ma non erano sufficienti a produrre una risonanza così devastante. Oggi penso che chi abbia preparato l'attentato, da qualche mese aspettava il verificarsi di un temporale, per poter camuffare le prime due esplosioni dentro i solettoni.
Un messaggio in codice: il popolo non capirà, ma voi nuovi arrivati, emergenti dalle urne, avete orecchie per intendere e rigare dritti (vedi la farsa del deficit sceso dal 2,4 al 2,04%). La solita salsa che questa colonia imperiale deve sorbirsi ogni volta che prova ad alzare la testa (attentati di fine anni '70) o rifiuta un ulteriore giro di vite (attentati biennio 1992-93). In questo Paese, dove per lavorare in una cava devi avere mille autorizzazioni, colpisce la facilità con cui i bombaroli abbiano avuto sempre accesso alla materia prima. Essa può essere dimostrata dalla particolare sorveglianza attorno alle basi statunitensi: se provi ad entrare, ti sparano, se provi a controllare quello che ne esce, metti in dubbio la lealtà dell'alleato.
I Benetton avrebbero permesso che qualcuno procurasse loro tutto questo disagio? Fintanto che la revoca della loro concessione autostradale non si realizza, il mio sospetto di un ricatto imperiale attuato contemporaneamente su Governo e ASPI trova riscontro.
A Voi il verdetto su questa pesante accusa, pregandoVi in ogni caso di ripercorrere gli elementi tecnici a supporto.
peonia
#276 peonia 2019-07-17 16:36
MO62 è quanto dicono nel video che ho girato sopra al tuo commento...
Aigor
#277 Aigor 2019-07-17 21:05
Grazie Peonia, formidabile :pint:

Al di là di tutto una cosa mi ha impressionato, e tanto: due ingegneri uno dei quali strafamoso che si ostinano a continuare ad essere complottisti... :-D

PS: qualcuno di coloro che è convinto sia caduto da solo sa spiegare perché il tracciato sismografico della demolizione è la metà di quello del crollo del 14/08? E perché dura ben oltre il tempo del crollo?
Perché finché rimangono contraddizioni di questo tenore non si può chiudere la faccenda con un semplice "è caduto perché era marcio"
Grazie

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO