Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

Non ce la faccio più. Questa storia di Anna Frank mi sta distruggendo.

Mi sta distruggendo perché non riesco a capire il problema: dove sta esattamente l'insulto, nel famoso fotomontaggio? Si vogliono insultare i romanisti dandogli degli "ebrei", oppure si vogliono insultare gli ebrei dandogli dei "romanisti"?

Giuro che non lo capisco, non sto scherzando.

Se la risposta fosse la prima, allora dovrebbero essere i romanisti ad arrabbiarsi con i laziali per il (presunto) insulto, ma gli ebrei in ogni caso non c'entrano. Se invece la risposta fosse la seconda - ovvero che si vuole insultare gli ebrei dandogli dei romanisti - allora perché il presidente della Lazio va in sinagoga con il capo chino a chiedere scusa agli ebrei?

Cosa fa, gli dice: "Vi chiedo scusa, non volevamo darvi dei romanisti, sappiamo che voi siete molto meglio di loro"?

Il problema vero - e qui parliamo seriamente - è che appena si tocca la Shoah parte una reazione instintiva, automatica, che va immediatament fuori controllo, e si perde il lume della ragione. E così, invece di archiviare il fatto come una burinata di cattivo gusto, si mettono tutti a scomodare la Storia "che non va mai dimenticata".

E così arriviamo ai paradossi tragicomici di oggi, in cui i giocatori di calcio leggono dei passaggi del Diario di Anna Frank prima del fischio di inizio.

Ieri sera Mentana addirittura si è premurato di farci sapere che lui non sarebbe mai nato, se i suoi genitori ("di fede ebraica", li ha definiti) non avessero potuto nascondersi sui monti dell'Abruzzo, durante la guerra.

Anch'io potrei dire che non sarei mai nato, se il 10 aprile del 1912 mio nonno si fosse imbarcato sul Titanic, ma cosa c'entra questo con la maglietta della Roma?

So già che adesso arriverà il solito benpensante a farmi la lezioncina sulle persecuzioni degli ebrei (come se io non conoscessi la storia). Ma a questa persona io chiedo già in anticipo: va bene tutto, ma dove sta esattamente l'insulto nel fotomontaggio di Anna Frank?

Perchè solo chi considera gli ebrei una razza inferiore può considerarlo un insulto. Ma se per te gli ebrei sono gente come tutti gli altri, allora l'insulto non esiste.

L'insulto sta solo nella mente malata di chi ha fatto quel fotomontaggio.

Ma allora, de che stiamo a parlà?

Massimo Mazzucco

 

Aggiungi Commento   

Chiodo
#1 Chiodo 2017-10-25 09:43
"Questa non è una curva, questo non è calcio, questo non è sport. Fuori gli antisemiti dagli stadi". Così la presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello su twitter, postando una foto che ritrae degli adesivi tra cui uno con la foto di Anna Frank che indossa la maglia della Roma e un altro con la scritta "Romanista ebreo"
(Fonte: repubblica.it/.../...)

A quanto pare l'insulto voleva essere quest'ultimo evidenziato: "Romanista ebreo".

Sinceramente non comprendo neppure io, s'è scomodata un'intera comunità per 4 adesivi e Lotito promette viaggi "della consapevolezza" a spese della società per tifosi laziali...

Vabbè io stasera vado al pub a vedermi la Fiorentina.
Mi sorbirò un versetto del libro di propaganda diaro probabilmente.
Pare che ne leggeranno stralci allo stadio.
(Fonte: gazzettadiparma.it/.../...)

Contenti loro...
aledjango
#2 aledjango 2017-10-25 09:46
È stata una burinata di cattivo gusto che non fa ne ridere ne piangere. Altra dimostrazione che giornali e tv vogliono distogliere l'attenzione dai veri problemi.
fabioq
#3 fabioq 2017-10-25 09:52
Un saluto a tutti, sono nuovo ma vi leggo da molto.

Non conosco bene i dettagli ma penso che sia solo un'altra delle infinite pretese di dare una scala di priorità di importanza da parte di chi manovra l'informazione.
Guarda caso in concomitanza , più o meno , con la fiducia al rosatellum.
Redazione
#4 Redazione 2017-10-25 09:57
Benvenuto Fabioq.
Chiodo
#5 Chiodo 2017-10-25 10:05
@Aledjango

Esatto, minuzia ingigantita per deviare l'attenzione dal parlamento!

@Fabioq

Benvenuto!
E come diciamo qui sopra si, sembra l'ennesima ca**ata di distrazione di massa.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Della serie:
"Diamo ai poveri di mente qualcosa di conclamato, ma passato, di cui indignarsi, cosicché non si azzardino a ragionare e indignarsi per qualcosa di concreto che gli sta accadendo sotto il naso in queste ore"
mg
#6 mg 2017-10-25 10:29
Effettivamente, Massimo, avevo visto sta storia sul giornale, ma come faccio con la maggior parte delle pseudo-notizie semplicemente passo oltre.

Hai pienamente ragione, non si capisce quale sarebbe il problema. Nel dubbio, però, io una soluzione ce l'avrei lo stesso, anche senza sapere qual'è il problema: aboliamo il calcio professionistico. :hammer:
mik300
#7 mik300 2017-10-25 10:34
Citazione:
Ieri sera Mentana addirittura si è premurato di farci sapere che lui non sarebbe mai nato, se i suoi genitori ("di fede ebraica", li ha definiti) non avessero potuto nascondersi sui monti dell'Abruzzo, durante la guerra.
ah ecco..
mo capisco tutto..

comunque l'autore dev'essere stato proprio un cretino..
se proprio avessi voluto attaccare/offendere i sionisti,
(non gli ebrei tout court, mettiamo i puntini sulle "i")
io avrei fatto un fotomontaggio
con la foto di sharon (il regista di sabra e shatila)
et similia..
invece no.

cioè questa anna frank,
(il diario pare sia un tarocco creato dal padre
per raccattare un pò di danari,
sfruttando l'interesse mediatico post bellum
su tutta la vicenda, ma questa è un'altra storia..)
non ha mai ucciso nessuno..
non capisco perchè metterla in mezzo..
è da IDIOTI..

fossi un sionista a cretini del genere
farei un monumento ed elargirei sovvenzioni..
UTILISSIMi per seguitare nel pippotto permanente..

il resto è già stato detto e stradetto..
il solo parlarne mi dà la nausea..
starburst3
#8 starburst3 2017-10-25 10:35
Sinceramente oltre a prestare il fianco a chi non aspetta altro per dare dell'antisemita a chiunque..a proposito dovrebbero spiegare alla "moltitudine" che il termine antisemita e' sbagliato perche' alla cosidetta razza semita appartengono anche gli arabi e fenici visto che recenti studi li danno discendenti da antenati comuni.
Quello che piu' mi fa incazzare e' il dare tutto questo spazio a quei quattro deficenti di ultras,e' vero che molte volte occupano piu' la cronaca nera che quella sportiva,ma allora perche' non indignarsi quando danno al tifoso avversario del negro o dell'omosessuale.
O.T. ma non troppo, mi e' rimasta impressa la scritta su di un muro fatta dai laziali in occasione dell'ultimo scudetto vinto dalla roma...roma gambione d'idalia.
A parte la famosa retorica del nero che parla senza t, lor signori si sono dimenticati di abitare in un paese dei Castelli Romani e quindi di essere quelli che le t e le c le massacrano spesso e volentieri,quindi non volendo invece di insultare hanno omaggiato gli avversari.... :hammer:
Ci rendiamo conto a chi danno spazio nei notiziari?
Torna in mente l'uso dell'utile idiota per ridare fiato a certe comunita' supportate da uno stato (israele) che si permette di dire che le manifestazioni "antisemite" in questo paese andrebbero "ESTIRPATE" :-o A buon intenditor..

IN RED WE TRUST
Dam
#9 Dam 2017-10-25 10:51
Si tratta di qualche decina di adesivi su qualche migliaia di persone in un ambiente per definizione goliardico, insomma si parla del nulla, tanto per cambiare. Per chi non lo sapesse, la "sorpresina" è stata fatta trovare in curva Sud, dove erano eccezionalmente presenti i tifosi della Nord Laziale, causa chiusura di quest'ultima per i famosi buu (naturalmente una minoranza anche in questo caso).
ARULA
#10 ARULA 2017-10-25 10:52
Per quanto riguarda il post non capisco tutto questo clamore... onestamente non me ne frega niente.
Sono stati loro a far diventare Anna Frank un simbolo e anche questo fa parte delle normali conseguenze.

@6 mg
Citazione:
Nel dubbio, però, io una soluzione ce l'avrei lo stesso, anche senza sapere qual'è il problema: aboliamo il calcio professionistico.
Un po' drastico, ma se potessi sarebbe una delle prime cose che farei oltre abolire diverse trasmissioni tv... :hammer:


@8 starburst3
Citazione:
Sinceramente oltre a prestare il fianco a chi non aspetta altro per dare dell'antisemita a chiunque..a proposito dovrebbero spiegare alla "moltitudine" che il termine antisemita e' sbagliato perche' alla cosidetta razza semita appartengono anche gli arabi e fenici visto che recenti studi li danno discendenti da antenati comuni.
Ho avuto una discussione recentemente su questo argomento con mia cognata archeologa che qualcosa ne dovrebbe sapere.
Ovviamente io dicevo fesserie. Gli ebrei sono una razza a parte. Un'altra cosa. :roll:
alsecret
#11 alsecret 2017-10-25 10:55
io considoro tutto questo la solita propaganda pro israele! loro sono come noi solamente un po piu potenti a livello politico e industriale!nessuno nega quello che successo a loro ma smettiamola di considerarli meglio di noi! e dei poverini! di poverini nel mondo ce ne sono tanti altri di cui noi ce ne sbattiamo le palle! ma quelli non contano!
starburst3
#12 starburst3 2017-10-25 11:01
#10 Arula

Citazione:
Ovviamente io dicevo fesserie. Gli ebrei sono una razza a parte. Un'altra cosa. :roll:
Tua cognata ha soltanto scelto una delle tre teorie (e te pareva) che dividono gli studiosi,ma siccome i popoli migrano,si spostano ed invadono,di che razza a parte tua cognata parla? :-D

IN RED WE TRUST
mik300
#13 mik300 2017-10-25 11:03
#10 arula

Citazione:
Ho avuto una discussione recentemente su questo argomento con mia cognata archeologa che qualcosa ne dovrebbe sapere. Ovviamente io dicevo fesserie. Gli ebrei sono una razza a parte. Un'altra cosa. :roll:
ah ecco..
e poi i razzisti sarebbero gli altri..
loro, il popolo eletto, invece no..
si vede che in un mondo di razze eguali,
loro sono più eguali degli altri..

comunque se leggete mauro biglino,
traduttore pedante e preciso della bibbia,
sapreste che il testo biblico
spiega chiaramente che da sem (= da cui "sumeri"),
cam, lot, ecc in poi
sono tutti imparentati..

ma sono i soliti discorsi triti e ritriti
che tutti conosciamo a menadito..
mangog
#14 mangog 2017-10-25 11:05
Non ho chiaro se siano gli ultras Laziali i "fascisti" o i romanisti..
E poi il fascismo fino al 1938 non era mica tanto antisemita..
Quando stavano stringendo l'alleanza i due si erano promesse tante cose...
Invece Hitler cambiò fin da subito..
Il Duce non voleva entrare in guerra ( anche perché aveva ben chiarito che per fare una guerra ci voleva un esercito che l'Italia allora non aveva ) ed accettò le leggi razziali suo malgrado ( siamo il popolo più "incrociato" del mondo.. definire l'Italiano una razza è un ossimoro ) I difetti erano ben altri prima di questa alleanza tragica.
ARULA
#15 ARULA 2017-10-25 11:14
@12 starburst3
@13 mik300

Concordo con tutti e due.
Il problema di mia cognata è che si fida troppo della cultura accademica.
Nella sua professione (Ispettore per l'archeologia sacra) le capita spesso di trovare incongruenze, però automaticamente torna ad avallare quello che legge nei libri. Essere controcorrente è pericoloso anche in quel mestiere.
veljanov
#16 veljanov 2017-10-25 11:15
Io risponderei con fotomontaggio der Ce in maja celeste....
veritassaphinho
#17 veritassaphinho 2017-10-25 11:23
Dipende dall' ordinamento penale l' insulto. In italia il legislatore non ha previsto " il vilipendio al riposo dei defunti" , mentre in altri paesi esiste ed è' equiparato a rubare resti o profanare tombe. L' insulto in Italia non è' perseguito già per i vivi , figurarci per i morti, in altri paesi un insulto può costare molto caro, fino a un reddito lordo annuale per i privati e fino ad il 25% del fatturato annuale per una azienda o ditta , oltre ai 2 anni con pena sospesa, se non chiede scusa immediatamente nel caso di lapsus linguistico o appena segnalato, ed il pubblico ministero e eventuali offesi in vita ovviamente possono decidere una cancellazione, ovviamente i costi invece si pagano.

Diciamo che moralmente i defunti dovrebbero essere lasciati in pace, se eventuali verifiche non le richiede la magistratura o la famiglia. Il diritto all' oblio per pietà verso i defunti non è' regolamentato, ma moralmente lo dovrebbe essere almeno se si parla di persone capaci di discernere. L' eccesso lo fanno pure i politici, continuano a tirare in ballo i morti, è chiaramente anche i tonti dei civili a volte saltano fuori con queste cose disgustose e fuori luogo . www.lettera43.it/.../202725

Il mainstream compie il suo lavoro a segnalare queste cose ( non prendiamoli sempre per i cattivi) , poi è il legislatore ( il parlamento ) che dovrebbe trovare misure di contrasto al cattivo gusto, prevenire ed anche perseguire gli abusi. Chiaro che la TV , se diventa pedante tipo il giornalismo da turismo del macabro ( Dark tourists) invece di informare crea una massa di voyeristi del macabro

jena130
#18 jena130 2017-10-25 11:26
Massimo conosco molto bene il contesto del tifo a Roma. C'è gente che frequenta le stesse "sezioni politiche" tutta la settimana e la domenica si trova in curve diverse. Qui romanisti e laziali c'entrano poco, sono insulti che si scambiano frange di estrema destra in un linguaggio tutto loro. In quel contesto tutto ha un senso. Ha meno senso prenderli sul serio.

Invece secondo me è interessante prendere in considerazione la reazione degli altri tifosi, quelli che si definiscono "moderati". Posso assicurarti che l'unico pensiero della maggior parte degli altri laziali è stato quello di fare pari e patta. La reazione media è stata questa: "Io prendo le distanze, io sono un tifoso moderato, a me queste cose fanno schifo, però devo dire che anche gli altri tifosi non sono da meno, anzi i romanisti hanno fatto pure di peggio"... e via alla guerra su chi ce l'ha più lungo. Alcuni si sono talmente fomentati che alla fine sembrava fossero i romanisti a doversi scusare. Se spostiamo questo modo di fare al campo politico tutto quadra allo stesso modo.

Altra cosa: A Lotito gli si può dire di tutto ma non che non abbia fatto la guerra a questo tipo personaggi (anche se per interessi personali). Eppure è dovuto correre in sinagoga a placare le acque perchè, sveglio com'è, ha capito subito che aria tirava. In uno sport/spettacolo dove girano milioni di euro un presidente di una squadra sportiva rischia comunque di essere ostaggio di un manipolo di tifosi. L'informazione tutto crea e tutto distrugge.
a_mensa
#19 a_mensa 2017-10-25 11:29
metti insieme due cose che c'entrano come i cavoli a merenda, e una banda di lobotomizzati comincia a scrivere stronzate su stronzate. Altro esempio , metti soldi con sesso e apriti cielo tutti a fare interpretazioni psicologiche e fuori luogo.
Proviamo a mettere insieme pane e fustigallica e vediamo cosa succede ? hahahaha se è vero che la madre degli idoti è sempre incinta, qualcuno la ingraviderà pure, quindi nessuna discriminazione gender .... hahahaha
a_mensa
#20 a_mensa 2017-10-25 11:37
#11 alsecret
sono bravissimi nella propaganda ... nessun altro popolo gli sta appena vicino in questo, e per essa spendono barcate di soldi con un ritorno politico mica indifferente.
romolo
#21 romolo 2017-10-25 11:40
gli autori , nella loro infinita ignoranza e "delinquenziale" idiozia,unita al pessimo gusto (e in questo sta il crimine peggiore : verso l'intelligenza ! )hanno utilizzato il soggetto sbagliato.
Anzichè la foto di una ragazzina,ormai "divinizzata" e "idolatrata",per legge e per ipocrisia dilagante sul "tema",avrebbero potuto utilizzare la foto della sua omologa palestinese.
C'è chi lo fa tutti i giorni,o quasi,utilizzando soggetti reali,anzichè foto, e nessuno trova nulla da ridire...
mik300
#22 mik300 2017-10-25 11:42
#15 arula
Mi ero ripromesso di non intervenire più
In questa discussione,
Ma la questione mi stuzzica..

In che cosa consisterebbe secondo la tua cognata archeologa
Questa peculiarità razziale/genetica dei seguaci della cultura ebraica?
Vorrei tanto saperlo..
Chiodo
#23 Chiodo 2017-10-25 11:51
Lotito alla vigilia della visita in sinagoga: “Andiamo a fare questa sceneggiata”
(Fonte: www.ilfattoquotidiano.it/.../3934085)

Poro Lotito, o qualcuno gli vuole male o s'è sputtanato da solo :hammer:
Nomit
#24 Nomit 2017-10-25 12:06
La Lazio ora teme il complotto, Tare: “Tutti gli episodi contro di noi” :-D
Chiodo
#25 Chiodo 2017-10-25 12:11
[Off-Topic per dare visibilità, commenti liberi è parecchio in basso, chiedo scusa in anticipo]

Bavaglio Web - Marcello Foa:
Il premier Gentiloni e il suo Partito il PD sono a un passo dall’ottenere quel che si prefiggevano: predisporre misure da Grande Fratello Orwelliano per schedare le opinioni di tutti gli italiani e poter censurare i siti davvero scomodi, magari col pretesto sempre molto di moda delle Fake News
blog.ilgiornale.it/foa/2017/10/22/orrore-gentiloni-ce-lha-quasi-fatta-potrete-essere-censurati-e-schedati-sul-web/
ARULA
#26 ARULA 2017-10-25 12:11
@mik300

Bella domanda la tua... :roll:
Mi ricordo che io gli dicevo (dopo aver ascoltato quasi tutti i convegni ed interviste di Biglino) che comunque l'origine era la stessa. In poche parole erano tutti arabi in quella zona e gli ebrei dal punto di vista razziale erano imbastarditi più o meno, forse meno, come gli altri.
Al che mi ha detto che non era vero. Che si vede subito che gli ebrei sono un'altra razza e che la loro lingua è singolare rispetto a quelle arabe. Ed effettivamente la questione lingua è un caso a parte, però la razza è la stessa e cercavo di farle capire che quelli che sono più chiari degli altri ormai sono quelli importati dalla fine dell'800 fino ai giorni nostri da tutte le parti d'Europa che sono proprio un'altra razza... ovviamente parlavo da sola. Lei mi ha detto che nei testi accademici è specificata la singolarità del popolo ebreo rispetto ai popoli arabi... tempo perso praticamente.

E poi bisogna anche dire che il fatto di sottolineare questa unicità, contrariamente a quanto si pensa, crea una certa attrazione verso questa religione e questa etnia. Mi è capitato di sentire spesso negli anni di persone che avrebbero voluto essere di etnia ebraica come se fossero effettivamente un "popolo eletto" diverso dagli altri...
JProctor
#27 JProctor 2017-10-25 12:16
Certo, adesso tutti a scomodare la "Storia che non va dimenticata", mentre di altre storie ce ne possiamo anche dimenticare.
Stupefacente la soggezione collettiva attorno a questo tema, ti fa capire quanto sia un giogo psicologico, per i paesi occidentali, equiparabile al debito pubblico. Si è addirittura arrivati a sancire la Shoah come verità storica per legge! Cioè, uno può dire senza conseguenze che Napoleone stravinse a Waterloo, ma non può manco azzardarsi a discutere il tema dell'olocausto. Anche solo come indagine storica che rivaluti le responsabilità. Perché rischia una denuncia per negazionismo e la reclusione da 2 a 6 anni. Ci rendiamo conto? Siamo tornati all'inquisizione.
Golem
#28 Golem 2017-10-25 12:23
Caro Massimo, in realtà io una risposta alla tua domanda sul senso dell'insulto l'avrei, ed è: i laziali stavano augurando ai romanisti di finire tutti nei campi di concentramento come Anna Frank... che, certo, non è una bella cosa: evidenzia solo la pochezza di queste persone...

Ma detto ciò, tutto questo macello su radio, TV e giornali è evidentemente strumentale a confondere come sempre le acque ("a buttarla in caciara", come si dice dalle mie parti - Roma e dintorni), come arma di distrazione di massa, l'ennesima, perché più la si butta in caciara, meno si parla delle cose serie (obbligatorietà vaccinale, legge elettorale, sfaldamento crescente della società civile, ulteriore innalzamento dell'età pensionabile, crisi di valori, ecc. ecc. ecc.)...

PS: nella prima versione di questo post avevo scritto "finire tutto nelle camere a gas" e non genericamente "nei campi di concentramento"... ma poco cambia, se non per rilevare, oltre alla mia ignoranza in merito (in effetti, come da Wikipedia, la Frank è morta di tifo), che probabilmente neppure quei tifosi ne erano a conoscenza e che, ad ogni modo, probabilmente il senso era comunque quello: "voi romanisti dovete morire tutti nelle camere a gas come gli ebrei di cui Anna Frank è l'icona più conosciuta"...
OrtVonAllen
#29 OrtVonAllen 2017-10-25 12:27
Cercare "l'insulto" è non voler vedere il problema!
Qui c'è la volontà di usare un simbolo, e volutamente usarlo tirando in ballo un popolo! Non dista molto dai mussulmani che s'indignano per l'Allah rappresentato in una vignetta, o la rana crocefissa di Martin Kippenberger.
Mettere tutti in riga in nome del "rispetto" è un modo per sottolineare che le comunità ebraiche sono solide e la pressione che esercitano coinvolge tutti indiscriminatamente.
Son stupito per lo stupore!
In Tailandia se stracci la carta moneta con la raffigurazione del re, finisci in prigione.
Piuttosto non capisco questo incompiuto fastidio che si ripresenta da finto ingenuo e non vuole proprio capire che chi comanda queste cose le fa da sempre!
Pac Man
#30 Pac Man 2017-10-25 12:31
Il punto, a quanto ho capito, è toccare un simbolo, una icona con tutto quello che rappresenta (dolore, tragedia eccetera). Quindi in primis l'aver usato un simbolo con tutto quello che rappresenta. Poi si deve aggiungere l'accostamento di questo simbolo a qualcosa di becero e ignorante e squallido quale il voler offendere una squadra di calcio, quindi un uso "improprio". Credo che questa sia una icona troppo sensibile e delicata da utilizzare, specie per fini ridicoli. Poi si può anche discutere sul clamore mediatico, ma non credo sia giusto scherzare su una parte di storia orrenda così recente (di cui noi siamo anche colpevoli = fascismo e leggi raziali). Non è che si possa scherzare con tutto e tutti, i simboli hanno una loro importanza, e se non ne hanno per noi va almeno rispettato chi in quel simbolo vede e sente cose che noi non capiamo o che viviamo in modo più leggero.
Io la penso così.
Massimo: non paragonerei la guerra al Titanic: il primo è un atto voluto, si cercano nemici (in questo caso uomini donne e bambini) da uccidere senza pietà, perché si è in guerra. Il secondo è un incidente. Qui mi sei scivolato di parecchio.
Anche a me non piace Mentana, anche a me non piace la propaganda unica dell'olocausto e come vine usato e tutto il resto, anche io cerco di essere critico, altrimenti non seguirei questo sito. Ma credo che qui si parli di una cosa diversa.
Io la penso così.
Voi prendereste per il culo i morti di un terremoto (e si parla di un evento naturale, neanche una persecuzione mirata)? Voi usereste l'immagine della Madonna per atti volgari e pubblici (e badate, io non sono neanche credente)? Penso di no. Si tratta di rispetto.
Ciao.
flor das aguas
#31 flor das aguas 2017-10-25 12:51
Citazione:
Il caso Anna Frank: dove sta esattamente l'insulto?
Massimo, ma come, ce lo dicono i comandamenti, non nominare il nome di dio invano! ;-)
Ogni pretesto è buono per tacciare di razzismo, antisemitismo ecc chiunque tocchi gli ebrei.
Per la faccenda in sè, un povero ultrà demente che se n'è uscito con una provocazione di cattivo gusto (romanista-ebreo), e questo nel suo cervelletto nazi-fascista dovrebbe essere un insulto. Poverino, magari avrebbero potuto ignorarlo, farci una risata sopra... No?! ora è diventato un caso nazionale! Io non ho la tv e vivo all'estero, ma ora mi trovo in italia dai miei che la tengono accesa 24 ore su 24 (perchè "fa compagnia" :-o) , e sta storia sembra diventato il caso del secolo, e te la raccontano con quel senso di colpa dell'uomo caduto dall'eden, e ne parlano con la testa bassa, quasi a volersi ricoprire il capo di cenere e autofustigarsi, perchè hanno peccato, e da qui si vede chi comanda e chi dobbiamo ricordarci di onorare giorno e notte
mabel
#32 mabel 2017-10-25 12:57
Io invece ho capito benissimo....perché non é la prima volta che lo fanno. Che usano questo metodo. Ieri, nei tg di tutto ol giorno, questa notizia é stata la prima ,quella si apertura tg. Lo fanno per distogliere l'attenzione dai fatti ben più gravi. Infatti la notizia più importante di ieri era quella della messa in culo agli italiani con l'aumento dell'eta pensionabile fino a 70 anni con la megaballa della aspettativa di vita che costantemente aumenterebbe. Detto poi da dati istat. Ahahahah istat. Continuano imperterriti a distruggerci il futuro prendendoci pure x il culo. E gli italiani muti addormentato nn reagiscono. Proprio un popolo si coglioni. Ben vi sta.
Sornione
#33 Sornione 2017-10-25 13:08
Niente di strano che sia stato fatto apposta da qualche insider laziale proprio per scatenare questo polverone.
Pyter
#34 Pyter 2017-10-25 13:21
Non capisco, nel '44 non c'era il calcio femminile. Boh.
Dementalist
#35 Dementalist 2017-10-25 13:24
In realtà si tratta di un raffinatissimo meme che gioca sulla morte di Anna Frank a causa del Tifo.
Nomit
#36 Nomit 2017-10-25 13:31
Citazione:
In realtà si tratta di un raffinatissimo meme che gioca sulla morte di Anna Frank a causa del Tifo
è vero!!

E io scemo che perdo tempo a mettere la foto di Anna Frank in una maglietta col logo del CICAP e poi cambio idea, quando bastava ricordarsi del tifo per fare la battuta perfetta!
Maksi
#37 Maksi 2017-10-25 14:02
Rimosso.

Maksi, su questo argomento evita di tornare a postare. Grazie.

M.M.
Golem
#38 Golem 2017-10-25 14:02
Certamente, come ha detto più di qualcuno, la questione s'intreccia anche con il forte sentimento che nutre il popolo ebraico di essere una spanna superiore a tutto e tutti, di essere intoccabile, se non i padroni naturali del mondo grazie a quell'antico patto con Dio. La loro arroganza è senza confini.

Ma , al di là di questo, l'intenzione di prendere la palla al balzo per fare casino e sviare l'attenzione dell'opinione pubblica su stronzate rimane tutta.
pensatore
#39 pensatore 2017-10-25 14:13
Il vero problema consiste nella idiozia istituzionale e mediatica o piu' verosimilmente del popolo che li segue ascoltandoli e votandoli.
mik300
#40 mik300 2017-10-25 14:14
@arula
Ma tua cognata archeologa parla di cultura, unicità (?), ecc.
Ma il DNA e i geni sono altra cosa..
Dove starebbe questa peculiarità razziale dei seguaci della cultura ebraica?
Non l'ho ancora capito..

X quanto riguarda la cultura,
la bibbia è x metà scopiazzata dai miti sumeri e x l'altra metà dall'eresia monoteista di akenaton ( pare che persino Mosè, Aronne, ecc fossero grandi sacerdoti di quel culto..)
Insomma copia e incolla..
Tutta questa unicità e originalità
Io proprio non ce la vedo..

Insomma una gran propaganda sul nulla..
Buona ideologicamente x giustificare,
In base a una supposta superiorità ed "elezione,"
Il dominio di pochissimi su moltissimi..
czar
#41 czar 2017-10-25 14:17
Hanno torto il cazzo con questa storia.

Chiedo scusa per il francesismo ma che persino la mummia di Mattarella debba occuparsene e che Regev ci dica che dobbiamo estirpare il fenomeno mentre alla comunità ebraica non bastano le gite di indottrinamento per dimostrare quanto siamo dispiaciuti.............

***

Rimosso.

M.M.
zlatorog
#42 zlatorog 2017-10-25 14:22
Che gigantesca stronzata...
Tirar fuori sto polverone di antisemitismo, razzismo etc. coinvolgendo stampa, televisione e tutto il resto per una cazzata da ragazzini...mah...
Mi sembra che stia diventando molto più importante il "non dire le parolacce" piuttosto che bastonare il compagno di banco (per rimanere in un contesto infantile, quale di fatto è il caso in questione).
Alla fine tutto questo polverone mediatico non fa altro che rendere importanti, anzi importantissimi, questi ragazzini, che sicuramente saranno visti dai loro coetanei come degli eroi (eroi del niente ma pur sempre eroi), e saranno in molti a volerli emulare.
Pensa! Il mio adesivo è finito sul tiggì nazionale!!! Quanto sono figooooooo!!!
Dibattiti televisivi, testate di giornali...tutto questo con un'oretta scarsa di photoshop! C'è chi a diventare famoso ci mette anni e questi con così poco sono si sono guadagnati tutta questa visibilità!
Certo viene da pensare come sia possibile che una ragazzata idiota, messa in atto da bambini che non avevano niente di meglio da fare in quel momento se non creare qualcosa di (per loro) ridicolo per far bella figura fra gli amici, diventi un caso nazionale.

Da decenni diverse tifoserie calcistiche si rendono responsabili di numerose azioni discutibili. Risse, botte, vandalismi, imbrattamenti, furti, bullismi di ogni genere, ma nessuno di tali comportamenti ha mai ricevuto una simile visibilità.
Di fatto l'essere ignorato costituisce per chi è alla ricerca di "fare il figo", il peggiore fallimento.
In questo caso invece hanno ricevuto un premio sproporzionatamente esagerato anche rispetto alle loro più ottimistiche aspettative...
A questo punto visto che qualsiasi accenno al razzismo (ma razzismo selettivo) è diventato un sacrilegio gravissimo (più che andare in giro col coltello in tasca, spakkare negozi, creare risse, lanciare petardi autocostruiti sulla gente, sporcare i muri con scritte, lasciare al suolo tonnellate di spazzatura ed escrementi, molestare e terrorizzare i passanti) mi aspetto un incremento di questo genere di comportamenti.
Forse è un bene.
Se gli ultras si limitassero a stampare e attaccare adesivi di cattivo gusto risparmiandoci tutto il resto, magari andare allo stadio può tornare ad essere un' esperienza piacevole e viverci nelle vicinanze pure. In fondo vedere un adesivo idiota non mi cambia la vita, ma finire all'ospedale o trovarmi la macchina o la vetrina del negozio fracassata si.
Giacula
#43 Giacula 2017-10-25 14:23
@Golem
Citazione:
i laziali stavano augurando ai romanisti di finire tutti nelle camere a gas come Anna Frank
Anna Frank è morta di tifo esantematico, secondo la storiografia ufficiale.

@Mazzucco
La tua domanda "dov'è l'insulto" è proprio il punto cruciale di tutta questa pantomima.

Vogliono far passare il messaggio che toccare l'Intoccabile, nominare l'Innominabile, pensare l'Impensabile, sia il più grave insulto, colpa e delitto che un essere umano possa commettere.

Nel medioevo se non ti inchinavi di fronte al re, venivi frustato.

Oggi è uguale.

Hai presente la statua della madre del mega direttore di fantozzi, dove gli inferiori dovevano inchinarsi e rendere omaggio?

Oggi è uguale.
Maksi
#44 Maksi 2017-10-25 14:26
@Giacula

Eh gia'. Ma molti, ancora in troppi (anche qui), non se ne rendono nemmeno conto.
fefochip
#45 fefochip 2017-10-25 14:27
secondo me basta nominare "ebreo" che scattano i servizi
non mi ricordo in quale documentario spiegavano che ci stanno degli uffici che si occupano di contrastare qualunque cosa possa
minacciare ideologicamente gli ebrei .

qualsiasi cosa ormai viene usata dagli ebrei per fare la lagna sull'antisemitismo e l'odio verso di loro paradossamente innescando risentimento proprio perche
frignano su qualsiasi cosa.

questa è veramente una puttanata.

idiozia alla base è parente di questa altra "notizia"
Bufera su un sussidiario delle elementari: i profughi sono clandestini e minacciano il benessere degli italiani
L'ex sindaco di Lampedusa, Nicolini: così si educa all'intolleranza
repubblica.it/.../?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1
ecco il testo del capitolo incriminato:
"E' aumentata la presenza di stranieri provenienti soprattutto dai paesi asiatici e dal Nordafrica. Molti vengono accolti nei centri di assistenza per i profughi e sono clandestini, cioè la loro permanenza in Italia non è autorizzata dalla legge. Nelle nostre città gli immigrati vivono spesso in condizioni precarie: non trovano un lavoro, seppure umile e pesante, né case dignitose. Perciò la loro integrazione è difficile: per motivi economici e sociali, i residenti talvolta li considerano una minaccia per il proprio benessere e manifestano intolleranza nei loro confronti"

praticamente è un a fotografia asettica della realtà ...ma siccome non piace all'ideologia buonista "accoglitrice" del PD che lucra su questo fenomeno
non sia mai parlare di clandestini
fefochip
#46 fefochip 2017-10-25 14:35
#35 Dementalist
Citazione:
In realtà si tratta di un raffinatissimo meme che gioca sulla morte di Anna Frank a causa del Tifo.
oppure perche è riferito al periodo da clandestina come i tifosi della roma in curva nord perche la curva sud l'avevano chiusa?

in ogni caso dove sta l'insulto?
perche se l'insulto è come ha detto altro utente paragonabile a raffigurare allah da qualche parte stiamo alla frutta
mauriziogades
#47 mauriziogades 2017-10-25 14:35
Per la precisione riporto questo scritto trvato su internet.
C’è chi afferma che nel diario vi
sono anche annotazioni a penna a
sfera. È vero?
No, non è vero. Tutte le annotazioni del diar
io sono state scritte
con differenti tipi
di inchiostro e matite (colorate), ma
non con la penna a sfera. L’indagine tecnico-
documentale del Laboratorio giudiziario ha
dimostrato che gran parte del diario e
dei fogli sciolti è stata scritta
con un inchiostro grigio bl
u per stilografica. Inoltre è
stato usato anche un inchiostro rosso molt
o fluido, una matita colorata verde,
una rossa e una matita nera, ma non la
penna a sfera. Tuttavia nei forum su
Internet, tra l'altro di estremisti di de
stra, si legge ancora regolarmente che brani
del diario di Anne Frank sono scritti con
la penna a sfera.
Nomit
#48 Nomit 2017-10-25 14:46
il meglio fu quel periodo che lanciavano le banane ai calciatori neri e come risposta in tv continuavano a trasmettere coglioni che mangiavano banane
Pyter
#49 Pyter 2017-10-25 14:46
La parola "ebreo" provoca riflessi così condizionati che se la pronunci mentre digiti una telefonata lo scatto parte prima della risposta.
OrtVonAllen
#50 OrtVonAllen 2017-10-25 14:46
Il problema tecnico di questa faccenda è facilmente individuabile nella cronologia; la guerra dei Xl giorni, מלחמת ששת הימים, portò alla luce la rivendicazione dei "classici" 6milioni, un po' rivisti in giornali antecedenti. Ci fu molta propaganda e Primo Levi poté finalmente pubblicar qualcosa, ma prima, vi era il silenzio, l'eco dell'Exodus nonché President Warfield, in quei frangenti si facevano "le pulizie" >vedi carteggi di Mussolini ad es.
Come dice bene Finkelstein, ciò è un industria, non si vorrà mai altri disoccupati!
Pyter
#51 Pyter 2017-10-25 14:50
E' che prima di Anna Frank si pensava che la penna a sfera fosse piatta.
mik300
#52 mik300 2017-10-25 14:54
giacchè c sono,
pare che non si possa "diventare" ebrei..
si acquisisce lo status x nascita..

cioè se nasci da madre ebrea
fai parte del clan tribale,
altrimenti no..
da qui la connotazione razzista/razziale
(ma non nel senso di peculiarità genetica,
bensì nel senso di consanguineità/discendenza)
non è che se vai in sinagoga,
chiedi di avere i sacramenti,
ti circoncidi, ecc.
"giuro di essere fedele e di rispettare..bla bla bla"
e ti fanno ebreo..

o mi sbaglio?

#47 mauriziogades

io sapevo che il padre avesse preso
il nucleo del diario (autentico) della sorella maggiore
attribuendolo alla minore (più fotogenica),
l'ha ricopiato di suo pugno,
completando le parti mancanti e arricchendo di suo la minestra,
persecuzioni, patimenti, ecc.
per rendere più appetibile propagandisticamente il tutto..
avete presente le sceneggiature dei film?
lo stesso.
baciccio
#53 baciccio 2017-10-25 14:56
mauriziogades
E la calligrafia? Il Diario è stato scritto tutto con la stessa calligrafia? Perché l'originale viene sottratto allo studio degli storici ad esclusione di un episodio in cui è stato oggetto di indagine scientifica da parte della Polizia Scientifica Tedesca?
pierodeola
#54 pierodeola 2017-10-25 15:02
Se la gente avesse voglia di studiare invece di parlare avrebbe argomenti seri da dibattere e saprebbe che gran parte del DIARIO è stato scritto con una biro inventata da un ungherese nel 1951.Comunque se si vuol approfondire e dibattere allego qualcosa di interessante.

olodogma.com/.../...
zlatorog
#55 zlatorog 2017-10-25 15:03
Pazzesco...anche Mattarella si è messo a dare importanza a sti 4 idioti...
Pare che l'età media degli identificati sia coerente con il fatto, ho letto di gente di 13 anni!!! Indagini di polizia, servizi giornalistici, dibattiti, deposizione di fiori, addirittura il presidente...(fra l'altro quanto denaro pubblico sta costando tutto questo?)
Tutto questo per una bravata idiota di qualche ragazzino, che probabilmente neppure sapeva chi fosse stata Anna Frank... non ho parole!
Ricordo qualche anno fa un video piuttosto virale, nel quale il cardinale Tonini veniva doppiato con una raffica di bestemmie e imprecazioni varie. E per trovare gli artefici del "capolavoro" le indagini si sono allargate fino agli U.S.A. (sempre coi soldi degli italiani). Fra l'altro il video è tuttora on line :-)
Alla fine i responsabili sono stati trovati (ovviamente ragazzini) e il cardinale oggetto del video ha fatto una gran bella figura dicendo: "sono solo ragazzini, li perdono", rinunciando ad ogni azione legale.
Ecco, quel cardinale ha fatto una bella figura.
Cosa che non stanno facendo le categorie "intoccabili" che in questo modo finiscono per risultare sempre più antipatiche alla gente. E non mi riferisco solo alle parti più oltranziste del mondo ebraico, ma anche alle altre categorie "sacre", vedi immigrati, musulmani, gay etc. Fra non molto mi aspetto di trovare in tali categorie anche le donne...
Credo risulti abbastanza naturale provare avversione per chi si arroga diritti superiori agli altri, in realtà queste categorie stanno remando contro loro stessi e incentivando le azioni di intolleranza.
zlatorog
#56 zlatorog 2017-10-25 15:05
PS:
e nel frattempo ci "passano" il Rosatellum...
tommy77
#57 tommy77 2017-10-25 15:17
Premetto che questa pantomima.....collegata con l'antisemitismo...non c'entra un kaiser.....premesso ciò....l'archivio come ennesima stronzata per distrarre le masse...dall'approvazione finale del rosa-tellum.....ennesimo...e non finisco la frase....Detto ciò......noto con ''piacere'' che qui dentro ci sono ancora degli utenti che prendono per oro colato le stronzate galattiche che Biglino spara sulla Bibbia.....ebbene....si suggerisce a codesti proseliti del Massone Biglino che.....innanzitutto Biglino l'ebraico masoretico o meno...non solo non lo sa tradurre...ma...azzarda solo teorie strampalate e basate sul credo massonico...dell'Elohim alieno....secondariamente non è assolutamente vero che il nome Sem..il + grande dei figli di Noè...il primo patriarca ad essere benedetto....derivi dal popolo Sumero...anzi è palesemente vero il contrario.....l'ignoranza del Massone Biglino e dei suoi seguaci non conosce orizzonti.....in quanto da che mondo è mondo....quando, nell'antichità , una persona sceglieva un territorio nel quale stabilire la propria dimora....ebbene tale territorio prendeva il nome di colui che per primo vi si stabiliva e vi fondava dei centri di raduno...oggi chiamati villaggi/paesi/città...e non proseguo oltre l'O.T. per il semplice fatto che dare troppa importanza ad un Ignorante, per giunta Massone , ed alle sue ''Teorie'' significherebbe valorizzarlo......di un valore che non ha....Altro che libro scopiazzato dai Sumeri.....altro che Biglino traduttore dei miei stivali pieni di letame.
veljanov
#58 veljanov 2017-10-25 15:23
La musica non cambia..:
i problemi devono essere alla moda, altrimenti che problemi sono? Crozza, Striscia e ste cose qua PRETENDONO l'abbuffata, e il sistema di certo non gliela nega.
khalid
#59 khalid 2017-10-25 15:23
@Mik300:
Citazione:
pare che non si possa "diventare" ebrei.. si acquisisce lo status x nascita
No, in realtà ci si può convertire all'ebraismo: sul sito della Comunità ebraica di Roma ci sono anche le istruzioni per farlo: www.romaebraica.it/la-conversione-degli-adulti/. La cosa non è incoraggiata, per tutta una serie di ragioni (per gli Ebrei, a differenza per esempio dei Cattolici, la salvezza eterna è aperta anche a chi non aderisce alla loro religione; il ruolo di minoranza perseguitata ha reso per lungo tempo pericoloso o impossibile il proselitismo; etc.), ma una volta convertiti si viene considerati alla pari di chi è ebreo per nascita. Un mio collega dei tempi dell'università si è convertito all'ebraismo e adesso fa il rabbino.
hvsky
#60 hvsky 2017-10-25 15:35
MASSIMO

Citazione:
Ma allora, de che stiamo a parlà?
Del nulla assoluto!!!!!

Hai proprio ragione ......
veritassaphinho
#61 veritassaphinho 2017-10-25 15:57
Se riguarda minori, lo stesso e' un problema di emulazione o di racconti di vecchi ultras che magari inneggiavano alle loro vecchie goliardiche scemenze a cui hanno preso spunto. Poi dubito che dei 13 enni abbiano fogli adesivi da stamparsi queste figurine ed è' giusto investigare

Chiaramente li si prende da parte, gli si spiega bene cosa hanno fatto , magari non intenzionale o lasciare il condizionale in base alla strategia di prevenzione, non c'è bisogno di punirli e nemmeno di altre misure. Gli si da una pacca nelle spalle in questura, dopo averli tenuti un paio di orette in camera di sicurezza, tanto da fargli vedere se vorranno vedere nel loro futuro un orizzonte dietro le sbarre, e magari anche una visita guidata e mostrargli cosa è' il compito delle forze dell'ordine proprio nella prevenzione a queste cose, con relativo pasto in mensa con i loro diciamo colleghi di giornata, sarebbero più consapevoli, un poliziotto a giornata insomma . Sentirebbero anche da parte degli organi preposti una morale che non si erano accorti che esisteva. Se sono intelligenti cazzate così non le faranno più .
Jurij
#62 Jurij 2017-10-25 16:01
Solo una cosa per chi comprende :

6 milioni di ebrei, quante volte nella storia ricorre ?

c. h. r. v. i. c.

p.s. Di sicuro questa ragazza non era Israelita (di famiglia), ma un'ebrea "normale" (da sacrificare).
ARULA
#63 ARULA 2017-10-25 16:13
@40 mik300

Concordo con te. Ma si vede che nelle università la propaganda funziona bene!
Michele Pirola
#64 Michele Pirola 2017-10-25 16:16
Ragazzi io non so dare una spiegazione logica, però mi sono fatto un'ipotesi. Non insultatemi per favore, è solo una piccola ipotesi quella che faccio ora, ovvero:
forse i tifosi della Roma se la sono presa perché vengono definiti "merde" dai laziali e mettendoci sopra la maglia di Anna Frank magari volevano far intendere che anche quest'ultima fosse una merda.
Non so di preciso, ho detto solo una possibile spiegazione, cosa penso di sta vicenda non saprei.
In passato i tifosi della Lazio avevano fatto dei cori dicendo "Giallorosso ebreo".
Il giudice però aveva archiviato o li aveva assolti motivando che era solo una rivalità fra squadre
Michele Pirola
#65 Michele Pirola 2017-10-25 16:17
Lotito dopo sta storia ha detto che avrebbe portato i tifosi ad Auschwitz
zlatorog
#66 zlatorog 2017-10-25 16:33
Sono sempre più convinto che "l'istigazione all'odio" venga alimentata più dal fatto di rendere intoccabili certe categorie che dalle manifestazioni di razzismo becero (che invece possono suscitare simpatie nei confronti delle "vittime", soprattutto se esse ignorano le provocazioni o reagiscono con dignità).
Es: bambini delle medie (perchè è di questi che si parla) prendono di mira un compagno di classe e lo deridono sistematicamente, ma questo se ne infischia e continua a farsi i fatti suoi...
Che effetto fa sugli altri? Ovvio, simpatia nei confronti della vittima e ostilità nei confronti dei persecutori.
E cosa fanno i bulli dopo che le loro prevaricazioni non hanno effetto anzi si attirano le antipatie della classe?
Ancora più ovvio: Smettono!
Che effetto invece potrebbe avere se il deriso fosse il figlio del preside, venisse fuori un casino e mettessero in atto punizioni esemplari per tutta la classe (compresi quelli che non hanno fatto nulla)?
Chi si finirebbe per odiare?
mik300
#67 mik300 2017-10-25 17:19
#59 khalid

Citazione:
No, in realtà ci si può convertire all'ebraismo: sul sito della Comunità ebraica di Roma ci sono anche le istruzioni per farlo: www.romaebraica.it/la-conversione-degli-adulti/. La cosa non è incoraggiata, per tutta una serie di ragioni (per gli Ebrei, a differenza per esempio dei Cattolici, la salvezza eterna è aperta anche a chi non aderisce alla loro religione; il ruolo di minoranza perseguitata ha reso per lungo tempo pericoloso o impossibile il proselitismo
io sapevo che il proselitismo
non era proprio contemplato..
trattasi di clan tribalistici,
INSOMMA club esclusivi, altro che associazioni aperte..

infatti..
www.romaebraica.it/la-conversione-degli-adulti/

Procedura

Colloquio preliminare – Chi è interessato alla conversione dovrà chiedere di parlare con un Rabbino del Tribunale Rabbinico che discuterà con lui le motivazioni. Dopo il colloquio, se lo ritiene, l’interessato potrà fare una domanda scritta, seguendo le istruzioni del Tribunale Rabbinico.

La domanda – Rappresenta un primo riferimento temporale, ma non è vincolante per il Tribunale Rabbinico . In base al risultato del colloquio preliminare e al contenuto delle domande il candidato sarà chiamato, non in tempo breve, a un nuovo colloquio nel quale gli verranno comunicati gli orientamenti decisi, che possono essere di rifiuto, di attesa, o di indirizzo allo studio. In tale ultimo caso verranno suggeriti programmi di studio e uno o più insegnanti di sostegno. Al candidato inoltre sarà richiesta, progressivamente, una presenza affettiva in seno alla comunità in particolar modo alle ufficiature ed agli shabbatoth ove organizzati. Bisognerà seguire assiduamente corsi di ebraismo, al fine di adeguare la vita personale e professionale ai dettami della halachà.

Esame – Nel corso del processo di preparazione e maturazione saranno fatte delle verifiche più avanti, trascorso un periodo ragionevole, di concerto con insegnanti e rabbini del Tribunale Rabbinico, sarà stabilita una prova di esame per valutare il livello delle conoscenze acquisite e il livello di pratica religiosa. La prova potrà essere scritta e/o orale. Le domande verteranno su tutti i temi del programma proposto. Prima degli esami verranno proposti degli schemi di domande, in modo che il candidato valuti il tipo di preparazione richiesto e il livello da lui raggiunto. Se il candidato ha studiato seriamente, frequenta la comunità ed osserva le mizwot (allo scopo di abituarsi) non avrà difficoltà a superare la prova.

La valutazione dell’esame può dar luogo a due ipotesi:

Si sono palesate lacune nella cultura e nelle attitudini ed il candidato si sottoporrà ad altro esame dopo aver approfondito i punti deboli.
L’esame è soddisfacente e viene proposta la tappa successiva

Tribunale Rabbinico Il candidato si sottoporrà al Beth Din (tre rabbini) che giudicherà con criteri personali, non solo il livello di conoscenza acquisito, ma anche le motivazioni presentate dal candidato stesso. Se anche questa prova ha esito positivo, il Beth Din fisserà, a conclusione del percorso, la data della Milà (per gli uomini) e del Mikwè e inizierà così la nuova vita di un figlio di Abramo e Sara. Dopo il Mikwe il convertito è considerato a pieno titolo figlio d’Israele, appartenente al reame di sacerdoti ed alla nazione santa e tenuto ad osservare l’insieme delle mizwot della Torà. Al termine del cammino il convertito comprenderà che tutte le difficoltà che gli sono state frapposte erano solo prove d’amore.



no dai tI prego ..
NON PERKULARE..
colloqui preliminari, domande bollate,
test, orali e scritti..
verifiche a sorpresa, come a scuola..
ESAMI COLLETTIVI..E DI RIPARAZIONE..
è più facile conseguire il NOBEL..
solo a leggere mi è passata la voglia..
pare l'ascesa iniziatica al vertice della massoneria di rito scozzese..
anzi quella è più agevole..

NON RACCONTIAMOCI STRONXATE...
PER CORTESIA..

vorrei sapere quanti kogl.ioni,
che non c stanno col cervello,
arrivano alla fine,
1 ogni 10 anni..
e pure se c arriva è sempre "quello esterno"
i puri sono gli ebrei per discendenza di sangue..
SONO SICURO..

per diventare cristiani vai in chiesa ti fai battezzare
e hai finito.. "Nel nome del padre e del figlio..ecc. ecc."
fatto!..
pic indolor..
idem musulmano "viva allah! "
e diventi fratello di fede..
qui devi fare un corso di specializzazione universitaria..
MA SIAMO SERI, SU......
NON RACCONTIAMOCI KAZZATE..

KHALED, chiunque tu sia..
a leggere sta roba mi sono venuti dolori di stomaco..
e lascia perdere le scuse della minoranza perseguitata
e altre fesserie del genere..
mik300
#68 mik300 2017-10-25 17:41
#62 juri

mauro biglino sui 6 milioni di ebrei..

[youtube] www.youtube.com/watch?v=YFO4wHsRX68 [/youtube]
khalid
#69 khalid 2017-10-25 17:52
@Mik300:
Citazione:
i puri sono gli ebrei per discendenza di sangue.. SONO SICURO
Lungi da me l'idea di turbare le tue certezze. Buona serata.
OrtVonAllen
#70 OrtVonAllen 2017-10-25 17:53


È tutta una farsa, ma poi in effetti non lo è!
Di Canio fece il saluto romano e ne pagò gli scotti, a memoria direi Livorno.
E da un giorno all'altro ci si chiede se ciò è lecito, ma in realtà è Bibbia!
Revisionist82
#71 Revisionist82 2017-10-25 17:56
Salve a tutti. Io penso che sia fondamentalmente controproducente nel senso che richiama e riesuma quel putridume giornalistico che sposta l'attenzione sul vero schifo. Il gesto in se non significa niente, e' una banale goliardata; aggiungo pero' che certi simboli dovrebbero essere considerati diversamente ( mi riferisco a quello che si puo' vedere esposto nelle curve degli stadi la domenica ), bisogna essere degni di portarli altrimenti li si da in pasto al giornalismo putrido di cui sopra.
Purtroppo gli skinheads, la cultura ultras sono solo mode giovanili, neanche controculture, non c'e' niente dietro e non c'e' mai stato modo di ragionare con loro.
Questo gesto insomma scatenera' la solita settimana di speciali del tiggi su di un presunto aumento degli incidenti "antisemiti" condito da spezzoni di schindler's list, "opinionisti" etc
anna frank e' un personaggio da fiction, ben collaudato, i diari, le penne e i suoi umori sessuali devo dire non mi hanno mai appassionato piu' di tanto. A livello storico non vale una cippa. Pero' studiosi che stimo particolarmente ci hanno dedicato abbastanza tempo, per chi e' avvezzo a questo tipo di "storie" non sara' poi una grande sorpresa la socperta di trame intelaiate dai soliti noti con sempre i soliti scopi per la testa. Ancora non sono confidente con il sito per capire quale tipo di materiale e' possibile postare o se e' possibile parlare di determinati soggetti storici.
Revisionist82
#72 Revisionist82 2017-10-25 17:59
Citazione:
6 milioni di ebrei, quante volte nella storia ricorre?
mik300
#73 mik300 2017-10-25 17:59
#69 khalid

Citazione:
Lungi da me l'idea di turbare le tue certezze. Buona serata.
non lo dico io..
lo dice la bibbia..
sta scritto nero su bianco..
il popolo eletto è quello dei figli di giacobbe (cioè israele),
tutto il clan tribale, con la relativa discendenza..
"andate e moltiplicatevi.."
nipoti e pronipoti, non gli altri..
prenditela con loro..e coi papiri
e non dissimulare..
su questi tomi non sta scritto da nessuna parte
di convertire chicchessia..
i "puri" sono quelli di cui sopra,
cioè i figli dei figli,
gli altri sono gli altri,
punto..


Citazione:
. Un mio collega dei tempi dell'università si è convertito all'ebraismo e adesso fa il rabbino.
mio cugino ha fatto questo, mio fratello ha fatto quello,
un mio amico ..ecc.
è già difficile entrare come ebreo gradino base,
ultima ruota del carro,
(esami, test, corsi di studio, domande bollate, tempi indefiniti
e assolutamente nessuna certezza..)
mò mi vuoi far credere cheun tuo collega
da convertito è diventato rabbino..

e che i "puri" di cui sopra lo accettano senza problemi..

se proprio devo essere sincero,
tutta la storia mi puzza di bufala..
Revisionist82
#74 Revisionist82 2017-10-25 18:00
Citazione:
6 milioni di ebrei, quante volte nella storia ricorre?
The First Holocaust : The Surprising Origin of the Six-Million Figure
Jurij
#75 Jurij 2017-10-25 18:08
Mik300: esatto !
umax
#76 umax 2017-10-25 18:18
Distraete il popolo con queste cavolate in modo che non si accorga di cosa gli stiamo facendo (come se non fossero già abbastanza lobotomizzati)
Jurij
#77 Jurij 2017-10-25 18:18
Grazie Revisionist82,
sarà stata la lunga mano del famoso popolo?

Se tutti i popoli, che nella storia hanno subito dei soprusi, dovessero “recuperare” in fatto d’esposizione delle proprie disgrazie , rispetto a quelle del popolo ebraico .....

Forse è per questo che la mia reazione a queste notizie è “contro”, è più forte di me, ce l'hanno fatta a togliermi la neutralità di giudizio.... mi sembra quasi ..... intenzionale ?
Pyter
#78 Pyter 2017-10-25 18:27
Lotito si sta lasciando prendere dall'euforia:

"Credo che, in qualunque posto si trovi Auschwitz, io mi recherò là, e per dimostrare che non ho nulla contro le opere biografiche postume, comprerò la società sportiva Auschwitz, che mi pare militi nell'interregionale e che ha la sola colpa di avere una maglia simile a quella della Roma, e giuro che la porterò in serie A, all'attenzione che merita. E' una cosa fattibile visto i numerosi fan che ha qua in Italia fin dalla fine dell'ottocento, mi pare, quindi più antica non della Lazio ma sicuramente più del Genoa."
maurixio
#79 maurixio 2017-10-25 18:37
Tutto questo ribadisce quella che fu la scarsa lungimiranza di chi accetto' l'idea della razza.
Come italiani siamo ricattabili sul senso di colpa per i fatti storici, prima che per la crudeltà dei fatti.
Fatti che del resto sono ancora in atto in paesi diversi e di natura diversa ma sempre con il fine di umiliare depredare uccidere.
Che poi il paradosso è che se un laziale vuole offendere un romanista gli dovrebbe dare del laziale di merda
Mrexani
#80 Mrexani 2017-10-25 19:29
Azrael66
#81 Azrael66 2017-10-25 19:52
Sarebbe anche il caso di ricordarci cosa cita il talmud, a proposito di chi non appartiene alla loro "razza eletta", frasi ad effetto tipo:

"“Un ebreo può mentire e spergiurare per condannare un cristiano. Il nome di Dio non è profanato quando si mente ai cristiani.” (BabaKama, 113a, 113b)

“Se un infedele colpisce un ebreo, è degno di morte [...] Colui che colpisce un israelita sulla mascella, è come se avesse aggredito la Divina Presenza, poiché è scritto: se uno colpisce un uomo, è l’aggressore dell’Unico Santo.” (Sanhedrin, 58b)

“Una cosa perduta da un Goy può non solo essere tenuta dall’uomo che l’ha trovata, ma è anche proibito ridargliela indietro.” (Schuican Aruch, Choschen Hamischpath, 266, I)

“Gli ebrei devono sempre cercare di imbrogliare i cristiani.” (Zohar I 160a)

“Quelli che fanno del bene ai cristiani non risorgeranno mai dai morti.” (Zohar I 25b)

“Al tempo del Cholhamoed il disbrigo di ogni tipo di affare è proibito. Ma è permesso praticare l’usura sui Gentili, perchè la pratica dell’usura su un Gentile in ogni momento piace al Signore.” (Schuican Amch, Orach Chaili, 539)

“I rapporti sessuali con un bambino al di sotto degli 8 anni d’età sono leciti.” (Talmud, Sanhedrin, 69b)

“Quando un non ebreo deruba un ebreo, deve restituirgli tutto, ma se avviene il contrario, l’ebreo non deve restituire nulla. Inoltre, se un non ebreo uccide un ebreo, deve essere ucciso anche lui, ma non il contrario.” (Talmud, Sanhedrin, 57a)

“Gesù nacque bastardo.” (Talmud, Yebamoth, 49b)

“Gesù fu punito e mandato all’inferno dove fu gettato in escrementi ribollenti.” (Talmud, Gittin, 56b, 57a)

“Tutti i Gentili sono solo degli animali, quindi tutti i loro bambini sono bastardi.” (Talmud, Yebamoth, 98a)

“E’ giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali.” (Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth, 12a, 57b, 58a, 60b)

“E’ giusto divorziare dalla propria moglie se rovina il cibo, o se si trova una donna più bella.” (Talmud, Gittin, 91a)

“Dalla nascita, l’israelita deve cercare di svellere gli sterpi della vigna, cioè sradicare ed estirpare i goyim dalla terra, poichè non può essere data a Dio Benedetto maggior letizia che quella di adoprarci a sterminare gli empi e i cristiani del mondo.” (Talmud, Sefer Israel, 180)

“Il rabbino Jochanan dice: Un goi che ficca il naso nella Legge è colpevole di morte.” (Talmud, Sanhedrin, 59a)"

Il resto qui:

comedonchisciotte.org/.../...

Comunque da "goi" e "gentile" che sono, resto basito di fronte al casino sollevato da questo fatto, e mi trovo in linea con quanto espresso da altri in questo thread.
italofranc
#82 italofranc 2017-10-25 21:06
Non è un insulto ma dimostra ancora una volta la merda che hanno nel cervello quei ragazzi. Io sono negazionista ma devo ammettere che aver usato la foto di Anna Frank è l'ennesima stronzata di quei giovani cretini laziali. Infatti da tempo usano nello stadio bandiere e striscioni a carattere nazista e a me rompono i coglioni. A voi no?

Italofranc
veritassaphinho
#83 veritassaphinho 2017-10-25 21:37
# 81

Credo che Israele abbia in un uso un codice penale ed un codice civile da almeno il tempo degli inglesi e non queste liste di frasi che hai elencato.

E comunque le frasi che hai elencato sono del talmud Babilonese ( Talmud Bavli) e questo già dimostra l' ignoranza o la cattiva fede , oppure spirito di fake news di te e di quell' altro del link, in Palestina e attuale Siria , e Israele usavano il talmud di Gerusalemme ( Talmud gerosolimitano) . Altro che negazionista , sei un ignorante oppure in malafede, scegli pure

Anzi visto che qualche giorno fa di discuteva di molestie sessuali, ecco l' ordinamento israeliano sul tema jus.unitn.it/.../... non mi sembra tanto diverso da quello dei paesi più evoluti in Europa
Francesco_1
#84 Francesco_1 2017-10-25 21:54
Vabbè Mazzù, il problema dell'insulto non sta nel concetto di ebreo in quanto tale ma nell'uso storico che se ne fa dello stesso.

In sostanza, questi imbecilli hanno fatto passare il messaggio: quella persona era (considerati da taluni) da incenerire, i Romanisti sono (secondo chi ha fatto quel Photoshop) da incenerire. Non "i Romanisti sono ebrei"' (poco ci azzeccherebbe).

È abbastanza grave, se non altro perché chi ha fatto quella foto dimostra di non sapere la gravità delle cose che successero a quei tempi.
Michele Pirola
#85 Michele Pirola 2017-10-25 21:56
Citazione:
Vabbè Mazzù, il problema dell'insulto non sta nel concetto di ebreo in quanto tale ma nell'uso storico che se ne fa dello stesso. In sostanza, questi imbecilli hanno fatto passare il messaggio: quella persona era (considerati da taluni) da incenerire, i Romanisti sono (secondo chi ha fatto quel Photoshop) da incenerire. Non "i Romanisti sono ebrei"' (poco ci azzeccherebbe). È abbastanza grave, se non altro perché chi ha fatto quella foto dimostra di non sapere la gravità delle cose che successero a quei tempi.
Grazie mille, mi hai fatto capire la gravità della cosa e soprattutto il motivo.
Pensavo che ci fosse qualcosa di grave, ma non riuscivo a capire cosa
angelo88
#86 angelo88 2017-10-25 22:06
Il fotomontaggio è solo una parte dell'insulto, i laziali hanno anche imbrattato i muri con scritte naziste.
Il problema è che hanno preso una vittima reale per fare dello sfottò: non è la maglia della Roma ad essere offensiva, ma l'aver demonizzato e ridicolizzato una vittima dell'olocausto. Questo credo che sia il motivo reale dell'insulto.
joke2k
#87 joke2k 2017-10-25 23:12
Gli ultras laziali sono prevalentemente fascisti, o sedicenti tali.
E secondo loro gli ebrei sono inferiori e da eliminare.
Usano "ebreo" come usano "negro", "frocio" o "comunista" come fosse un insulto... non fanno molta differenza.

Da li, l'insulto a (noi) romanisti.
frostyboy
#88 frostyboy 2017-10-25 23:18
Non capisco come si faccia a non capire che il fatto in questione è stato orribile, comunque la metti caro Massimo (ebrei romanisti o romanisti ebrei); non si può "utilizzare" Anna Frank per insulti tra tifoserie. Non credo ci sia altro da dire ed il disgusto generalizzato e mainstreamizzato è assolutamente giustificato.
Tizio.8020
#89 Tizio.8020 2017-10-25 23:30
Citazione:
#27 JProctor_911 2017-10-25 12:16
Certo, adesso tutti a scomodare la "Storia che non va dimenticata", mentre di altre storie ce ne possiamo anche dimenticare.
Stupefacente la soggezione collettiva attorno a questo tema, ti fa capire quanto sia un giogo psicologico, per i paesi occidentali, equiparabile al debito pubblico. Si è addirittura arrivati a sancire la Shoah come verità storica per legge! Cioè, uno può dire senza conseguenze che Napoleone stravinse a Waterloo, ma non può manco azzardarsi a discutere il tema dell'olocausto. Anche solo come indagine storica che rivaluti le responsabilità. Perché rischia una denuncia per negazionismo e la reclusione da 2 a 6 anni. Ci rendiamo conto? Siamo tornati all'inquisizione.
NO: La santa Inquisizione, in realtà, fu un miglioramento rispetto ai processi precedenti.
Prima, l'imputato doveva dimostrare di essere innocente.
Nel loro processo, era l'accusa a dover dimostrare che tu eri colpevole, e se permetti c'è una bella differenza!
Inoltre, era consentito addirittura ricusare i testimoni e la giuria.
Ad esempio, quando venivi accusato, ti veniva richiesto di fornire una lista di persone che , secondo te, potevano avere un qualsiasi motivo per accusarti.
Ad esempio: un tale che ti doveva del denaro.
SE "casualmente" l'accusatore faceva parte di quella lista, non solo l'accusa decadeva automaticante, ma veniva processato lui!
Tizio.8020
#90 Tizio.8020 2017-10-25 23:33
Citazione:
#29 OrtVonAllen

In Tailandia se stracci la carta moneta con la raffigurazione del re, finisci in prigione.
In paesi spilorci invece, c'è subito qualcuno che ti chiede "per caso, dopo la butta? "
Leon
#91 Leon 2017-10-25 23:44
Ci si scandalizza tanto per questo fatto degli adesivi, e poi in Ucraina i nazisti ci sono davvero, nel disinteresse dei media. Vabbè...
roccovargas
#92 roccovargas 2017-10-25 23:47
sempre grandissimo e lucidissimo massimo. qualche anno fa ho sentito gad lerner su La7 dire esattamente la stessa cosa, solo riferita a un vecchio striscione interista con scritto "milanisti ebrei". ha detto "qui non ho capito chi si vuole offendere..." [lui ebreo e interista]. ma col sorriso, senza nessuna isteria da sindrome di persecuzione, sapendo che tutto quello che viene detto negli stadi è una goliardata. magari brutale, stupida e ignorante, ma innocua goliardata. e, perché no?, catartica.
Francesco_1
#93 Francesco_1 2017-10-26 00:21
@ Michele Pirola
Citazione:
Grazie mille, mi hai fatto capire la gravità della cosa e soprattutto il motivo. Pensavo che ci fosse qualcosa di grave, ma non riuscivo a capire cosa
Prego. Non era difficile.
Francesco_1
#94 Francesco_1 2017-10-26 00:24
Possibile che non si è capito il senso della polemica? Un gruppo di tifosi considera delle m***e il tifosi della squadra avversaria così come i nazisti consideravano delle m***e gli ebrei. Così tanto articolato è il ragionamento?
NRG
#95 NRG 2017-10-26 00:45
Citazione:
IL DIARIO DI ANNA FRANK : UNA FRODE

INTRODUZIONE
È in preda a sentimenti contrastanti che vi presentiamo il primo saggio vero e proprio sul
Diario di Anna Frank.

Se in un primo momento avevamo dato credito a quanto affermato nel Diario, man mano
che proseguivamo nella nostra ricerca, dovevamo, invece rassegnarci all'idea che si trattasse di un falso. Alla nostra domanda: «Il Diario di Anna Frank: una frode?» va quindi data risposta
affermativa.

In questa prima parte del nostro studio, troverete i motivi della nostra convinzione.
Dobbiamo ammettere sinceramente che la nostra iniziale credulità non si basava su un serio esame del Diario stesso. Come la maggior parte della gente, non avevamo né il desiderio di indagare sulla vita della ragazzina, né il tempo da dedicare ad una seria analisi del suo Diario.

Come la maggior parte delle persone, ritenevamo che i giudizi negativi provenissero da
antisemiti, neonazisti o fascisti.

Ma ci dovemmo ricredere.
leggi tutto qui: ia802205.us.archive.org/.../felderannit.pdf
Azrael66
#96 Azrael66 2017-10-26 04:16
#83

Ignoranza? Malafede? Spirito di fake news? Ma che mazzo sta a dì!! Stai parlando di te?

Talmud gerosolimitano? E' un farmaco da banco o serve la ricetta medica? :)

L'ultimo link che mi hai postato poi è patetico, mi ricorda i migliaia di cessate il fuoco nei confronti dei palestinesi che sono finiti poi per essere trucidati con i tanti false flag per contorno, un conto sono le dichiarazioni, un altro i fatti.

Aria fritta, trova qualcosa di meglio.
R_Deckard
#97 R_Deckard 2017-10-26 06:24
AZRAEL, sei un ignorante e parli di ebraismo. Non conosci l'esistenza della Torah orale e i relativi commentari. Ignori che gli Israeliti cominciarono ad essere perseguitati già dai primi secoli dopo Cristo. Sarà per quello che certe affermazioni nel Bavli siano astiose? Mah chissà. A me, comunque, risulta che dall'altra parte non abbiano lesinato insulti, costrizioni umilianti, bolle e tante belle cosine che mettono allegrezza..
Vatti a nascondere sotto il banco del farmacista, fatti un favore.

תַּלְמוּד יְרוּשָׁלְמִי
fabiomln
#98 fabiomln 2017-10-26 08:09
esiste una deformazione mentale che ormai porta a vedere gli ebrei in modo deformato.
Ricordo alcuni anni fa, expo di Hannover del 2000, in cui entrando c'era più o meno la seguente frase:
'... affinché nessuno abbia più la sventura di nascere ebreo'
Ovviamente la frase doveva risuonare diversamente ma tradisce l'assetto mentale di che la propose.
Fra l'altro eravamo in Germania.
mangog
#99 mangog 2017-10-26 08:15
Citazione:

#27 JProctor_911 2017-10-25 12:16
Certo, adesso tutti a scomodare la "Storia che non va dimenticata", mentre di altre storie ce ne possiamo anche dimenticare.
Stupefacente la soggezione collettiva attorno a questo tema, ti fa capire quanto sia un giogo psicologico, per i paesi occidentali, equiparabile al debito pubblico. Si è addirittura arrivati a sancire la Shoah come verità storica per legge! Cioè, uno può dire senza conseguenze che Napoleone stravinse a Waterloo, ma non può manco azzardarsi a discutere il tema dell'olocausto.
Puoi sempre rifarti con i morti cinesi per causa di Mao.. o i morti russi per causa di Stalin o i morti di Dresda per causa degli americani..
Sui morti giapponesi di Hiroshima si può dire qualcosa ?
Adonis
#100 Adonis 2017-10-26 09:07
Tempo fa, senza accorgermene, passai per il ghetto di Roma con al collo una chefia, giuro non ci stavo proprio pensando di avere addosso un qualcosa che potesse storcere i residenti. Se avessero potuto fulminarmi con lo sguardo lo avrebbero fatto infatti quatto quatto sono uscito dal loro raggio d’azione.
Quindi tutte ste chiacchiere su Anna Frank la romanista mi sembrano pure strumentalizzazioni che vorrei tanto sapere dove vogliono andare a parare. Roma, Lazio, Ebrei….ma ci facessero il favore, inventassero qualcosa d’altro per distrarci, magari di più creativo….
mik300
#101 mik300 2017-10-26 09:33
@adonis

Appunto..
Si riempono la bocca di parole tipo "tolleranza, integrazione, ecc."
Ma solo per loro, si capisce..
Gli altri invece..
Fotte niente, morissero tutti..
Sta scritto sulla bibbia..
Nero su bianco..
Egocentrismo istituzionalizzato..
Tutto a senso unico, il loro..
Poi il soggetto sopra, cotale deckart,
si stupisce delle persecuzioni..
C sarà un motivo, no?
Non è che uno si alza al mattino,
Non c'ha niente da fare e si mette a perseguitare gli ebrei. No?

Comunque i sionisti in quanto a persecuzioni
Non hanno da imparare da nessuno..
Anzi, semmai l'opposto..
Se leggete la bibbia sembra di sentire
I proclami dell'isis.

Prendete Israele, caso unico al mondo di stato su base etnica e razziale (nel senso di religione di appartenenza)..
Nemmeno i nazisti..
Ma vi sembra normale?
È come se in Italia solo i cattolici avessero diritto di cittadinanza, gli altri no..
(Fosse così c bombarderebbero..)
Lì nessuno parla..
Tutto OK.
Se un profugo sbarca in Israele secondo voi lo accolgono?
Per me se solo si avvicina gli sparano addosso, altro che accoglienza e WiFi..
R_Deckard
#102 R_Deckard 2017-10-26 09:35
Molti ebrei di Roma, specie nel quartiere ebraico, (ma va???!) sono sionisti e conservatori.
Ai più altrove saresti passato inosservato, fidati. sia a Roma che in altre città.

:D e certo andiamo a viale Jenner con la bandiera di Israele e simboli sionisti vari.
Albeweb
#103 Albeweb 2017-10-26 09:36
Grande Massimo, non avrei saputo esprimere meglio questo pensiero.....
R_Deckard
#104 R_Deckard 2017-10-26 09:44
Mik della Torah non c'è una sola lettura.
Qualunque popolo ha magnificato sé stesso e demonizzato i nemici.
Il punto è che l'occidente ha preso (non tu personalmente ovvio) quei libri e gli ha dato un'importanza un po' troppo ANZA. Un carattere universale che non gli si confaceva affatto.
Insomma: "Marò che strunzata", 'mordivoi!
Che ci possiamo fare.
Adonis
#105 Adonis 2017-10-26 10:40
Ed ecco la pacchianata....Così invece di spegnere il fuoco l'alimentano...che imbecilli!!!

Cori ultrà contro Anna Frank

adnkronos.com/.../...
mik300
#106 mik300 2017-10-26 11:38
@adonis
Ma che c'entra amna Frank?
L'articolo è fuorviante..
Il me ne frego è rivolto
A tutto il pippotto in generale..
Poteva esserci Anna Frank, paperino
O il gatto Silvestro
E il coro sarebbe stato lo stesso..

@dakart

Ma se sulla Torah sta scritto
"Vai e ammazzali tutti, donne e bambini compresi!"
Che c'è da capire e interpretare?
Per me comunque fotte niente,
Il problema sono gli ortodossi sionisti che prendono alla lettera in quanto quello che sta scritto su quei papiri
Lo dice nientepopo' di meno di yahvwe o chi per esso..
Quindi invasione del Libano, Siria, palestina, ecc.
In base a un contratto farlocco stipulato 2500 anni fa..
Quelli sono i pazzi veri
Azrael66
#107 Azrael66 2017-10-26 11:41
#97 R_DECKARD

Ma vai te a nasconderti sotto il tavolo, e poi scava.

فلسطين الحرة
Pavillion
#108 Pavillion 2017-10-26 11:49
"E così arriviamo ai paradossi tragicomici di oggi, in cui i giocatori di calcio leggono dei passaggi del Diario di Anna Frank prima del fischio di inizio".


______
Sarà anche sensato ma non ricordo di aver letto, nel diario, che vi fosse una teoria in merito al training autogeno utile a fini calcistici.
Dati i tempi, escondo i servizi ingenui, potrebbe sembrare sia una pasquinata che una natalina. Fischio d'inizio.
Adonis
#109 Adonis 2017-10-26 11:54
#106 mik300

Chiaro che Anna Frank non c’entra nulla, quello che volevo dire (forse mi sono espresso male) è che sta storia sta durando un po’ troppo e mi pare sia già stata abbastanza strumentalizzata. Il fatto di avere indossato magliette con la scritta “no all’antisemitismo” ha provocato reazioni del tutto prevedibili visti i soggetti presenti sugli spalti che potevano essere evitate. Se a certa gente dai corda, poi certe conseguenze sono inevitabili e perdurano nel tempo divenendo sempre più virulente. Forse sarebbe il caso di mettere la parola fine a questa storia, credo sia la cosa migliore.
Revisionist82
#110 Revisionist82 2017-10-26 12:30
Citazione:
#82 italofranc 2017-10-25 21:06 Non è un insulto ma dimostra ancora una volta la merda che hanno nel cervello quei ragazzi. Io sono negazionista ma devo ammettere che aver usato la foto di Anna Frank è l'ennesima stronzata di quei giovani cretini laziali. Infatti da tempo usano nello stadio bandiere e striscioni a carattere nazista e a me rompono i coglioni. A voi no? Italofranc
Intanto credo che "negazionista" sia un termine ad hoc che viene usato a mo' di insulto da parte di tutte quelle realta' purtroppo ben radicate nell'inconscio collettivo.
Devo ammettere pero' che infastidisce anche a me il vedere usato in quel modo simboli, motti etc perche' perdono di significato e finiscono nel tritacarne mediatico quando invece io credo che siano simboli che vadano intimamente custoditi e non messi in mostra come fossero una t-shirt
Posso dire per conoscenza diretta della curva ( non quella della roma/lazio ma di un altra squadra di seria a che seguivo piu' o meno con passione ) chi porta quegli striscioni allo stadio, intanto sono giovanissimi che conoscono poco la storia e in seconda battuta, e questo e' un argomento caldo nelle curve degli stadi o almeno lo era a meta' degli anni 90', quello di lasciare la politica fuori dagli stadi, perche' io vado a vedere la partita, se voglio fare politica o attivismo ho tutta la settimana a disposizione.
Poi c'e' da dire che si usano alcuni simboli senza pensare a cosa c'era dietro per davvero, conosco veramente poca gente alla quale piacerebbe vivere sotto una dittatura.
Revisionist82
#111 Revisionist82 2017-10-26 12:33
Citazione:
È abbastanza grave, se non altro perché chi ha fatto quella foto dimostra di non sapere la gravità delle cose che successero a quei tempi.
che senza NS saremmo diventati tutti come la Bulgaria? grazie, lo sapevo gia'

Citazione:
ma l'aver demonizzato e ridicolizzato una vittima dell'olocausto
per finire sotto il "vittima dell'olocausto" secondo la yad vashem bastava essere in uno dei territori occupati tra il 39 e il 45
R_Deckard
#112 R_Deckard 2017-10-26 13:01
Mik, esatto! C'è scritto di andare a fare la guerrra.Ti sembra così strano che ci si sbudellasse e ci si sbudelli ancora senza remore per conquistare terre?
Certo che ti sembra strano, perché tu pensi: è la Bibbia! E con questo?
Se qualcuno in qualche parte della tua vita ti ha ficcato in testa che quei libri dovessero parlare di fate e chimere, di padri celesti onniquà e onnilà, di misericordia incondizionata fino a settanta volte sette, mi pare ovvio che non ti torni.

E' questo il problema con la Tanakh. Che qualcuno ha preso questi libri, li ha forzosamente introdotti nel mondo greco-romano che con quello semitico non centrava un mezzo fico seccato e gli ha messo l'etichetta del preludio all'arrivo di quegli altri scritti, tutti docili e tranquilli. Che parlano di fiumi azzuri e colline e praterie e poi ancora amor per te. Non è così, per me.

Se per te sì è un problema tuo. chiedi al parroco, non so.

---------------------------

Azrael, io scavo, ma te lo dico: come badile uso te. Che in quanto a durezza e forma di capoccia sei perfetto. 'mordivoi!

Perché io avevo scritto "Talmud Yerushalmi" mentre tu hai scritto "Palestina libera".

Ma io sono daccordo con te, yokel! Non sono un militante sionista, caro fratello.
veritassaphinho
#113 veritassaphinho 2017-10-26 13:28
@Azrael




Il Talmud di Gerusalemme o Talmud gerosolimitano, dove talmud significa "istruzione", "apprendimento", (ebr תַּלְמוּד יְרוּשָׁלְמִי), noto anche come Talmud Yerushalmi, spesso abbreviato con Yerushalmi), è una raccolta di commenti rabbinici e note sulla Mishnah (tradizione orale ebraica) che fu compilata in Terra di Israele durante il IV e V secolo. Questo voluminoso testo è anche conosciuto col titolo Talmud palestinese o 'Talmud de-Eretz Yisrael (Talmud della Terra di Israele). Questi altri nomi sono considerati più accurati da alcuni perché, mentre il lavoro è stato certamente composto in "Occidente" (cioè in Terra Santa), proviene però dalla zona della Galilea piuttosto che da Gerusalemme.

Fatti fare una ricetta e va al banco, ma dopo averne consultato uno bravo
Maurizio Antolini
#114 Maurizio Antolini 2017-10-26 14:11
Questo mio pensiero, spero possa riassumere tutto cio' che per me rappresenta quella foto e il circo che da essa ne deriva.

Estratto di una mia lettera postata su facebook anni fa, il 27 gennaio giorno dedicato alla commemorazione delle vittime dell'Olocausto. Motivo per cui venni bloccato




Oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,

il genocidio che si attuo' fra l’aprile e il luglio del 1994 in Ruanda, palese risultato di politiche coloniali e post coloniali quanto meno irresponsabili, un genocidio diverso che vede il massacro nell’arco di soli cento giorni di un numero spropositato di persone (Tutsi), questi venirono massacrati sistematicamente a colpi di armi da fuoco ma soprattutto con machete e bastoni chiodati, piu' di 800 mila vittime, tra uomini donne e bambini.

Ma oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,

I massacri della popolazione cristiana (armeni, siro cattolici, siro ortodossi, assiri, caldei e greci) avvenuti in Turchia tra il 1915 e il 1916, ricordati dagli armeni come il Medz yeghern, “il grande crimine”. Lo sterminio ebbe inizio nel 1915, gli armeni maschi in eta' da servizio militare erano stati concentrati in “battaglioni di lavoro” dell’esercito turco e poi uccisi, mentre il resto della popolazione era stato deportato verso la regione di Deir ez Zor in Siria con delle marce della morte, che coinvolsero più di un milione di persone: centinaia di migliaia morirono per fame, malattia, sfinimento o furono massacrati lungo la strada, alcuni che avevano i piedi piagati perche' privi di scarpe quando si lamentarono per il dolore furono ferrati come i cavalli, e gli furono inchiodati i ferri ai piedi. La Turchia però non ha mai accettato la definizione di genocidio, sostenendo che le uccisioni compiute dall’impero Ottomano erano una risposta all’insurrezione degli armeni e alla necessità di difendere le sue frontiere, in questo genocidio furono sterminai piu' di 2,5 milioni di Armeni.

Ma oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,

la deportazione dei Tatari, quando allo scoppio della II Guerra mondiale, da cittadini sovietici quali erano, i tatari furono chiamati a combattere contro i nazisti, ma la Crimea fu invasa dalle truppe di Hitler ed occupata per circa due anni, quando fu liberata, Stalin accuso' la popolazione tatara, quella rimasta, formata di vecchi, donne e bambini di collaborazionismo con quello stesso nemico che contemporaneamente gli uomini tatari validi stavano combattendo, Nel giro di un paio di giorni circa 200 mila Tatari furono caricati su carri bestiame e tenuti rinchiusi fino a che non arrivarono a destinazione, in parte in Uzbekistan, in parte in Kazakhstan.

Ma oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,

che, tra l'autunno 1932 e la primavera 1933 circa 6 milioni di contadini nell'Urss furono volutamente condannati a morire di fame, i due terzi delle vittime erano ucraini, questa carestia indotta, di proporzioni inaudite, conosciuta come "Holodomor" non fu dovuta ai capricci della natura, ma venne orchestrata da Stalin per punire i ribelli delle campagne che, in tutta l'Urss, si opponevano alla collettivizzazione. Si tratta di uno dei maggiori crimini del 900, un genocidio dimenticato.

Ma oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,

le vittime delle Foibe - Secondo le recenti stime, il numero delle vittime degli italiani sterminati furono circa 20 mila. Alcuni finirono fucilati, altri morirono nei campi di concentramento. Per la maggior parte, pero', si aprirono le porte dell'inferno, le foibe, a migliaia morirono in quelle fosse (in Istria sono state trovate più di 1.700 foibe), alcune gettate nel baratro dopo una veloce esecuzione, altre dopo essere state torturate con metodi da far invidia ai nazisti piu' feroci, altre ancora addirittura vive, lasciate a morire duecento metri sottoterra circondate di cadaveri.

Ma oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,

della barbara repressione contro le popolazioni meridionali
Nino Bixio, luogotenente garibaldino, responsabile delle stragi di Bronte,
di Biancavilla e di altri paesi della fascia etnea.

Raffaele Cadorna, generale, inviato a Palermo in occasione della rivolta
del 1866. indiscriminata repressione provoco' diverse migliaia di vittime.

Enrico Cialdini, luogotenente a Napoli nel 1861. uno dei maggiori
responsabili degli eccidi consumati durante la repressione del brigantaggio.

Giuseppe Govone, generale, che opero' nella valle del Liri e poi in Sicilia,
introducendo nell'isola uno stato di emergenza e di dittatura delle
autorità militari, effettuando massicci rastrellamenti di renitenti, di
sospetti, di evasi dalle carceri e di pregiudicati

Alfonso La Marmora, generale, che prese il posto di Cialdini a Napoli e ne
continuo' la feroce opera di repressione. Defini' branco di carogne i
soldati borbonici deportati in nord Italia solo perché non intesero passare
nell'esercito sabaudo.

Giuseppe Pica, deputato. Insieme al toscano Peruzzi che fu il presentatore della
legge che instauro' in diverse province meridionali lo stato d'assedio
(cosiddetta legge Pica), questa legge comporto' la strage di migliaia di
persone incolpevoli e una guerra fratricida.

Ferdinando Pinelli, generale di brigata, che ordino' repressioni e violenze
inaudite nel Piceno, Teramano ed Aquilano fucilando tutti coloro che con
parole o con denaro o con altri mezzi eccitassero i villici ad insorgere,
oppure con parole od atti insultassero lo stemma di Savoia, il ritratto del
re, la bandiera nazionale.

Pietro Quintini, colonnello, particolarmente famigerato per la strage di
Scurcola Marsicana (AQ) del 22 gennaio 1861, dove ordino' il massacro dei
prigionieri.

Gaetano Sacchi, generale, comandante della divisione militare di Catanzaro.
Mise a ferro e fuoco l'intera provincia.

Silvio Spaventa, quale direttore dell'Interno e di polizia del governo
luogotenenziale a Napoli, fece fucilare, imprigionare e deportare moltissimi
meridionali, talvolta solo perché tiepidi nei confronti del nuovo Stato
unitario. Fu definito una canaglia dallo stesso Alfonso La Marmora.

Ma oggi e' il giorno della memoria, e bisogna ricordare, bisogna ricordare,


Si bisogna ricordare, bisognerebbe ricordare, ma cosa?! Cosa dobbiamo ricordare commemorare, se non la nostra ipocrisia e la nostra totale assenza oltre che di memoria anche di onesta' morale, sono piu' di sessant'anni che ogni anno ci propinano questa fiera dell'ipocrisia, come se solo gli ebrei abbiano dovuto subire ingiustizie, e morti.
Io non sono qui a sindacare sui fatti avvenuti ne tantomeno su quelli forniti dai revisionisti, ma solo per urlare, BASTA, BASTA BASTA BASTA, SONO STANCO DI ESSERE PRESO IN GIRO, SONO STANCO DI SENTIRMI DARE DEL FASCISTA SOLO PERCHE' CRITICO LA POLITICA D'ISRAELE NEI CONFRONTI DEI CIVILI PALESTINESI, SONO STANCO DI VEDER PASSARE DA EROI PALADINI DELLA GIUSTIZIA GLI STESSI CHE POI PROVOCANO DOLORI E SOFFERENZE AL POPOLO PALESTINESE, SONO STANCO DI SENTIRMI RICATTATO MORALMENTE DA QUESTI VIGLIACCHI CHE USANO NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI, GLI STESSI METODI CHE HANNO SUBITO DA QUELLI CHE LORO CHIAMAVANO CARNEFICI.
MA SOPRATTUTTO SONO STANCO DELLA LORO PROPAGANDA FILO AMERICANA GIUDAICO SIONISTA, VERGOGNOSA COME VERGOGNOSI SONO CHI LI AFFIANCANO, PERSONE E POPOLI COME APPUNTO GLI AMERICANI, PRIVI DI MEMORIA, BUGIARDI E FALSI, ARROGANTI E TRONFI NELLA LORO SUPERBIA, I QUALI PER PRIMI DOVREBBERO CONOSCERE IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA GENOCIDIO, VISTO LO STERMINIO PROGRAMMATO E PORTATO A TERMINE NEI CONFRONTI DEI NATIVI.

LA MEMORIA STORICA E' COME UNA PIANTA, E COME QUESTA VA INNAFFIATA, E L'ACQUA, DEVE ESSERE PULITA TRASPARENTE, COME LA VERITA', E NON INQUINATA DALLE MENZOGNE E DALL'IPOCRISIA.

RICORDATE ANCHE QUESTO!
R_Deckard
#115 R_Deckard 2017-10-26 14:22
Kaddish per ogni caduto. La pietà o è per tutti o per nessuno.

Nel giorno della memoria si commemora la liberazione del campo di Auschwitz.

Ho capito. Ma cosa centra Israele con tutti gli ebrei. Basta voi. E imparatelo una buona volta. Non si è tutti nazionalisti.
Sarebbe come dire che siccome uno è siculo allora è mafioso. e se è piemontese è falso e cortese.
mik300
#116 mik300 2017-10-26 14:29
@dakart
Sul fatto che il vecchio testamento
Non c'entra una pippa col nuovo
Siamo d'accordissimo..
Come sia potuto accadere questo
Resta un mistero..
Fatalità? Piano preordinato?
Chi lo sa..

Per dirla tutta ha la stessa valenza
Dell'Eneide e odissea,
Pura mitologia, favolette,
Buone per tenere a bada il volgo..

Questo vale anche per il nuovo..
Ovviamente..
afabbri73
#117 afabbri73 2017-10-26 14:44
Da Laziale ci sono abituato. Quel che spiace è che riusciranno nell'intento di squalificarci lo stadio e farci giocare a porte chiuse. Ogni volta che riusciamo a lottare per qualcosa a qualcuno rode il culo. Comunque sono in un gruppo in contatto con le tifoserie, che tu ci creda o no, abbiamo la solidarietà di quasi tutte le curve, quella romanista inclusa, a noi tanto basta. Quel che rimane è pappina per ritardati mentali, i quali, anche loro, come tutti, hanno un cervello che dev'essere nutrito. E quale migliore occasione se non rispolverare i campi di concentramento, in un contesto storico dove le destre avanzano? Un menù succulento a base di omogeneizzati per questi bacati pseudointellettuali, che sono purtroppo tanti; ma ormai diventati grazie ai social (e alla rete tutta), troppi. Forza Lazio.
R_Deckard
#118 R_Deckard 2017-10-26 14:51
@mik

Unica cosa, noi continuiamo a studiare Torah, Nevi'im e Ketuvim, e ne discutiamo per cercare di capire in ogni loro sfaccettatura cosa vorrebbero significare, dove cerchino di portare.
I Rabbì e gli studiosi ebraisti in genere, ricercano in senso filologico nella consapevolezza che quello che a noi è arrivato è incompleto. Ma le scoperte archeologiche fortunatamente aggiungono particolari al mosaico ... insomma ...è una ricerca continua e ciascuno ha dirittto a dire la sua.
Poiché non è saggio avere certezze soprattutto su ciò che è avvenuto "nel principio". E in questo forum noto che dovrebbe essere la regola di base per discutere.
Molto bene.
Matkshonov
#119 Matkshonov 2017-10-26 15:38
A me sembra l'ennesima reazione esagerata così come erano quelle di hitler.
Vi è certezza che siano stati i tifosi laziali, e che nessun ebreo era fra loro? fra le decine di migliaia di tifosi laziali non ci sono ebrei?
e in ogni caso perchè prendersela col mondo intero? tutt'al più vanno incriminati chi il gesto l'ha fatto, non con l'intera tifoseria o tutto il mondo. non ci sono crimini ben peggiori e ben più desecrabili degli sfotto'? non è da razzista fare di tutta l'erba un fascio?
Per la vicenda Harvey Weinstein bisogna incolpare tutti gli ebrei e/o tutti i maschi?
Per favore, un po' di buon senso e meno isterismi razzisti, grazie.
Revisionist82
#120 Revisionist82 2017-10-26 16:38
Volevo aggiungere un fatto che sono sicuro molti di voi gia' conoscano, pero' sulla scia di un altro commento vorrei con voi sfatare se possibile un piccolo mito o malcomprensione che leggo spesso anche tra le righe di molti commentatori ( inconsapevolmente o meno ) online e non.
Questo concetto che I campi di concentramento siano di "destra". Senza scomodare i gulag basterebbe guardare oltreoceano, mentre la "distruzione degli ebrei d'europa" era nel pieno, avremmo visto piu' d'una struttura dove venivano rinchiusi civili italo/tedesco/giapponesi americani trattenuti ben dopo la fine della guerra.
edo
#121 edo 2017-10-26 16:38
Socrate bevve la cicuta per aver offeso dei ora fuori moda; il prosemitismo d'accatto (i palestinesi sono i più semiti di tutti ma sono antisemiti per definizione) è la nuova religione, è un dogma e chi si pone domande deve bere la cicuta. E' la democrazia baby... che tristezza.
starburst3
#122 starburst3 2017-10-26 16:52
#121 edo
Citazione:
Socrate bevve la cicuta per aver offeso dei ora fuori moda
Se mi permetti vorrei aggiungere una postilla alla tua frase, l'accusa ufficiale era quella ma tutti sappiamo che le ragioni furono innanzitutto politiche,non guardava in faccia nessuno e le cose non le mandava a dire,per questo era un fastidio per nemici ma sopratutto per "amici".
Fu un'accusa di eresia ante litteram che poi nei secoli si e' "evoluta" insieme alla damnatio memoriae.

IN RED WE TRUST
mik300
#123 mik300 2017-10-26 16:59
@dakart

Forse non c siamo capiti
A me della Torah ecc fotte niente,
Non mi interessa, più studio, più mi fa ribrezzo:"sgozzamenti, pulizie e stupri etnici, omicidi di massa, stermini, ecc."
Avevano già sdoganato tutto..

Per me valenza ZERO,
Mitologia farlocca..
Concentrata tutta sulle vicende infime di un microbico clan tribale, (i figli di giacobbe. Ecc)
Come abbia tutta questa importanza resta un mistero..
non concepisco..

Preferisco di gran lunga la filosofia classica, confucio, lao-tze, l'Induismo, odino e manitoo, mitra e zarathustra ecc
Che tutta questa paccottaglia
Melville
#124 Melville 2017-10-26 17:21
Inviterei tutti, Mazzucco compreso, che mi pare in preda a bizzarre confusioni, a leggere questo articolo:

corriere.it/.../...
michele.penello
#125 michele.penello 2017-10-26 18:15
#124 Melville
Dovrebbe dimostrare che chi va ogni domenica in curva anziché farsi sua moglie è un po' fesso? (mi scusino gli ultrà ma...)
Oppure che chi nella storia ha sempre voluto mettere paletti tra se e gli altri è oggetto di attacchi (in questo caso goliardici e inappropriati) oggi ed è stato oggetto di persecuzioni ieri? Come a scuola il bambino che studia più degli altri viene preso in giro o peggio, così l'ebreo che per cultura si definisce superiore agli altri (o prescelto, vedi tu), crea astio nei suoi confronti...succede. Ci sono vignette di sfotto sul Cristo in croce e su qualsiasi altra cosa al mondo, direi che non è il caso di farne un dramma. Gente muore di fame oggi per dare a noi le collane con diamanti, i telefonini e tutte le stronzate da cui siamo circondati eppure nessuno sente il dovere di farlo presente in un giornale e succede adesso, adesso e adesso ancora.
Ghibellino
#126 Ghibellino 2017-10-26 20:15
Gentile signor Mazzucco, a parte il fatto che io consiglio a tutti di andare a studiare le opere storiografiche di Carlo Mattogno, del prof. Faurisson (socialista, antinazista, partigiano, internato in un lager, decorato per aver combattuto i nazisti e Vichy), che con prove alla mano (documentarie, scientifiche ecc.) ha negato il tanto decantato "sterminio ebraico" di 6.000.000 di ebrei, in apposite camere a gas ecc. ecc., e di tanti altri storici, finanche ebrei, gli ebrei si sono offesi perché Anna Frank è stata usata come mezzo di offesa. Come a dire "Romanisti siete merda come gli ebrei". Ovviamente, come lei ha ben compreso, si è trattato più che altro di una ragazzata di pessimo gusto, la quale va certamente stigmatizzata (la povera ragazza è comunque morta: a lei il nostro rispetto), ma dopo una "lavata di testa" ai responsabili (molti minorenni, addirittura uno di 13 anni), considerata la giovanissima età dei ragazzi, il fatto che in tutto ci sono stati una decina di adesivi, bisognava finirla lì e non dare adito a ulteriori polemiche che alimentano inutili paure e incoraggiano scontri e violenze, seminando odio! Purtroppo hanno voluto profittare di questo spiacevole fatto, ma risibile e di nessuna conseguenza se interpretato bene e preso per quello che è, per recitare l'eterna parte delle vittime, di cui tutti i popoli devono avere rispetto in eterno, senza mai criticarli, altrimenti è scandalo, è razzismo, è antisemitismo! Nel frattempo le "povere vittime", potenti come non mai, grazie ai loro numerosi amici e servi insediati in ogni posto di potere (dalla politica, all'economia, dalla cultura ai media, ecc. ecc.), continuano a non spiegarci perché, dato che sono "vittime", appunto, le più potenti famiglie del capitalismo finanziario internazionale sono da secoli ebraiche in odore di massoneria (il Bnai Brith vi dice qualcosa?), perché massacrano da 70 anni i Palestinesi, ecc. ecc. Sono convinto che anziché di Anna Frank si fosse trattato di un nativo americano (questi sì davvero fatti estinguere! Gli ebrei allora si arricchivano con il contrabbando di wisky e armi e altre porcherie varie [chi non ricorda l'epico western "Soldato Blu"?], senza contare che vollero la nascita degli USA a discapito delle terre dei Nativi, come poi faranno con i Palestinesi), nessuno avrebbe avuto alcunché da ridire, ma siccome si è trattato di una ebrea e allora "Apriti cielo!". Sono anche convinto che questo "scandalo" strumentalizzato, e forse creato, chi lo sa? sia l'ennesimo pretesto per inveire con l'accusa di razzismo contro tutti quelli che vogliono più regole che vanno rispettate per l'immigrazione incontrollata. Quindi ecco le nauseanti proposte (in verità ordini) di "educare" alla convivenza, al cosmopolitismo ecc., le persone, in primis le nuove generazioni, fin dai banchi di scuola. Ed ecco l'ennesimo pretesto per realizzare quella repubblica mondiale (di cui si conosce solo l'aspetto economico come globalizzazione) e quel nuovo ordine mondiale, che ormai si sta realizzando sotto i nostri occhi, con buona pace dell'identità dei popoli ecc. ecc.
hvsky
#127 hvsky 2017-10-27 04:52
TIANOS


PER TE UN T.S.O.

insiene a Gesù.......
R_Deckard
#128 R_Deckard 2017-10-27 05:36
@mik
Ti chiedi perché mai possa avere importanza perché non sei ebreo.
Si vede da come riduci tutto a stermini e guerre. E parli di Giacobbe come se veramente avessi certezza della sua esistenza.

Da come non ti venga in mente che fra le paccottiglie vi possa essere connessione.

Shalom aleichem
Tianos
#129 Tianos 2017-10-27 07:25
@hvsky
ahahah grazie hvsky non sai che risate mi son fatto a leggere il tuo post. Sopratutto per una risposta in un post dove io non ho fatto neanche un commento gghhg (volevi passare inosservato?)
Merd ho sporcato di the tutta la tastiera :hammer:
mik300
#130 mik300 2017-10-27 09:29
@dacart

Citazione:
Ti chiedi perché mai possa avere importanza perché non sei ebreo. 
Appunto..
Questa roba è meschina e rivoltante,
Nonché dannatamente miope
"Noi(ebrei) siamo belli buoni e bravi, gli altri tutte merde da sfruttare"
Il succo è quello, nessun rispetto..

Potendo scegliere ed essendo libero di farlo
In giro c'è molto di meglio..
R_Deckard
#131 R_Deckard 2017-10-27 10:02
@mik

Ma questo è il tuo giudizio da mediocre conoscitore della materia. Motivo per cui l'esame della vista dovrai farlo tu magari.
L'ho già detto: ti sembra strano che ciascuno negli scritti epici dei suoi ascendenti trovi delle esagerate autocelebrazioni?
Da quello che dici sembrerebbe di sì. E' un problema tuo.

Sì come no, paccottiglia meschina, ributtante, l'abbiamo scelto, c'è di meglio in giro.
Giustissimo, e allora tu vai, scegli.
Come vuoi, nessuno è perfetto.

Shalom
Tianos
#132 Tianos 2017-10-27 11:07
@R-deckard
Ma io dico : volessero finire di aver paura di essere insultati, di aver paura che qualcuno voglia fargli guerra...non sarebbe ora di dare il buon esempio invece di dare sempre quello sbagliato?
Causa, conseguenza eh.
mik300
#133 mik300 2017-10-27 11:49
@dakart

Infatti ho trovato e scelto di meglio..
(Non c vuole molto..)
"Auto celebrazioni"?
Stermini, stupri etnici, omicidi di massa,
Mi sembra un modo un po' strano di auto celebrarsi, no?
BAH..
Poi sul fatto che io conosca la materia
Chi lo statuisce?
il collegio di rabbini e insegnanti di sostegno preposti alla valutazione dell'idoneità a far parte o meno del "club esclusivo"?
Ma siamo seri su..
R_Deckard
#134 R_Deckard 2017-10-27 15:42
Tianos, quello che dici si diceva anche tanto tempo fa e la gente dopo un po' di tempo ha cominciato a dover portare il Maghen David al braccio, a dover fare (di nuovo nella storia) i lavori più umilianti, essere rinchiusa in campi di lavoro, spalare la neve, lo sterco, interi letamai e tante belle cosine che mettono allegria e colore.

E poi, la vogliamo smettere di prendere gli ebrei a mazzi? Andate a lamentarvi dai nazionalisti se volete occuparvi di Theodor Herzl.
Perché c'è tanta, ma tanta altra gente nel mondo a cui basta la terra che essa possiede nel proprio paese.
E non pensa minimamente a fare guerre e capriole per ottenere Haaretz nei posti esotici.

Mik, sono contento che tu abbia trovato di meglio, e che tu non ci abbia messo molto.
Perché in effetti cosa te ne importa. Non sei ebreo. Basta. Fatti gli affari tuoi. Non venirci però a raccontare e giudicare quello di cui discutiamo da due millenni.
Non conosci neppure la lingua in cui sono scritte quelle saghe e ne parli. Mi sembri un pretonzolo.
Ecco come si stabilisce che tu non conosca la materia. e non abbia titolo per parlarne. Non c'è bisogno di scomodare Mosè Maimonide.

Ma sii serio tu. Cosa te ne viene oggettivamente.

Zehu Maspik
mik300
#135 mik300 2017-10-27 16:22
@dakart
Ah ecco:
"X giudicare la bibbia devi essere ebreo e conoscere l" ebraico. Senno fatti gli affaracci tuoi..!"

Lo vedi?
È proprio questo di cui sto parlando!!
Questo bizzarro habitus mentale..
Questo "singolare" modo di ragionare..
"Non sei ebreo non puoi parlare!"
Ma chi vi credete di essere?
Libero di giudicare chi/cosa mi pare
E tu di fare altrettanto..
Ovviamente..

Gli unici insegnamenti che posso dedurre dalla Torah
Sono sul come sopravvivere, ammazzando gli altri e Ubbidendo ciecamente da bravi soldatini al comandante in capo (cioè yhwh).
Punto e basta.
Insomma credere obbedire e combattere..
Altro non vedo..
Il mito di Iside Osiride ecc
È più istruttivo..
R_Deckard
#136 R_Deckard 2017-10-27 16:44
Chiunque può decidere che certe parole in ebraico corrispondano a pippo pluto e gastone fortunello. Mica glielo vieta nessuno. Del resto sono millenni che i cristiani fanno della Tanakh quello che vogliono. Si inventano le profezie, le metafore, le allegorie, le collegano agli scritti neotestamentari con una sfacciataggine d'altri tempi e luoghi spazio temporali.
Tutti possono interpretare
Facci caso però, la roba ebraica si può interpretare da D-o è il caso di dire. Mentre una volta un tipo è arrivato persino a dirmi che noi ebrei il nuovo testamento non dovremmo neppure leggerlo, perché non disponiamo delle giuste categorie per poterlo comprendere.
E ce ne faremo una ragione.

Quello che non si deve fare, a mio parere, è andare a dire a chi sa leggere e comprendere la lingua originale, cosa è e cosa non è.
In quel caso è chi fa questa cosa un vero presuntuoso.
E per me fa anche la figura del coglione.
Come andare a dire ad un conoscitore del sanscrito vedico, che nei Veda sia scritta certa roba diversa, perché nelle traduzioni nelle proprie lingue le cose non stanno come dice lui.
Io avrei un po' più di rispetto per chi conosce e legge l'originale.
Poi ciascuno, assumendosi le proprie responsabilità, dice quello gli pare, anche a costo di fare la famosa figura di palta.
Dipende solo da lui. E gli insegnamenti che TU trai dalla Torah saranno i tuoi insegnamenti personali.
Ecco, leggi le invocazioni ad Iside che così ti ri-avvicini anche al rosario. E ti fai una cultura.

Maspik!
horselover
#137 horselover 2017-10-27 19:11
ebrei, arabi, americani, russi, cinesi, africani etc etc, additare un nemico esterno è un modo per fare gli italiani come stanno provando da 150 anni senza riuscirci (per fortuna)
Tianos
#138 Tianos 2017-10-27 19:24
@R-deckart
I Naturei karta, Sigmund Freud, Albert Einstein, Erich Fromm, Isaac Asimov, Noam Chomsky, Richard Cohen e tanti altri possono parlare o sono Ebrei che odiano se stessi?
Sarebbe ora di piantarla di dare dell'antisemita ad ogni persona che critica la malvagità.
Redazione
#139 Redazione 2017-10-27 20:39
Melville Citazione:
Inviterei tutti, Mazzucco compreso, che mi pare in preda a bizzarre confusioni, a leggere questo articolo:
L'ho letto. Alla fine Gramellini dice: "Proprio vero che la vita è una questione di punti di vista. Se fossi un tifoso della Roma, mi appunterei sul petto il fotomontaggio di Anna Frank giallorossa, ringraziando quei miserabili per avermi ritenuto degno di un così grande onore."

Che non è molto distante da quello che ho scritto io: "Perchè solo chi considera gli ebrei una razza inferiore può considerarlo un insulto. Ma se per te gli ebrei sono gente come tutti gli altri, allora l'insulto non esiste. L'insulto sta solo nella mente malata di chi ha fatto quel fotomontaggio."

Dove starebbe la "bizzarra confusione"?
mik300
#140 mik300 2017-10-27 20:44
@dakart
Ma che ragionamenti rasoterra.c sono fior fiore di traduzioni, una su tutte Mauro biglino..
Sta tutto lì, genocidi, punizioni collettive, massacri. Tipo isis..
L'unico scopo è la prosecuzione della discendenza. Gli altri muoiano tutti..
Se poi uno non vuole vedere affari suoi..

Ribadisco.
Meglio Iside, mitra, lao-tze, ecc
Tutti molto meglio di questa robaccia razzista e fascista..
Adesso mi dirai che Iside è inventato, invece yhwh e tutti i suoi compagni ehloim sono realissimi..
(Erano più di uno lo sapevi no? Milkom, kamosh, yhwh, ecc)
Scommetto

Sul fatto che i cristiani hanno scimmiottato la bibbia siamo d'accordissimo..
L'avessero capita davvero
A quest'ora non staremmo qui a parlar di queste stronxate..
R_Deckard
#141 R_Deckard 2017-10-27 20:46
Tianos
Non ho dato a nessuno dell'antisemita.
Gli intellettuali che citi è proprio perché erano/sono ebrei che poterono/possono concepire così lucidamente critiche all'essere ebreo. Perché, lo ripeto per la decimillesima volta, gli ebrei hanno quasi tutti un pensiero molto personale. Possono averlo, contrariamente ai religiosi, specie quelli che seguono i dogmi e le dottrine. E' per questo che quando si parla di ebraismo non si indica meramente un credo. C'è ANCHE un pensiero religioso tradizionale che è quello messianista, in tutte le sue sfaccettature. Ma oltre la metà di noi, specie al giorno d'oggi, vive nell'agnosticismo o giù di lì.

Un ebreo, crescendo senza precetti e dogmi, può farsi idee personali persino sui mitzvot, i comandamenti, le prescrizioni. E non è obbligato a seguire la legge rabbinica. In sintesi estrema può arrivare anche a pensare il caxxo che vuole e ha il diritto di farlo.
Tutti quelli che hai riportato ne sono un esempio.

L'ebraismo in una frase? Una volta venne chiesto alla gente di Gerusalemme cosa ne pensasse dei religiosi in genere, israeliti, cristiani, mussulmani etc. La risposta che più mi ha colpito è stata: "essere religiosi molto spesso indica che non si è stati abituati a pensare con la propria testa". Piaccia o no è spesso quello che generalmente fa un israelita: dopo bar mitzvah (12 -13 anni) impara a sviluppare uno spirito critico e a dibattere degli studi sulla Torah con gli altri che studiano la Torah.

Questo porta molto spesso a non "essere preda di facili entusiasmi e ideologie alla moda", ad essere dei liberi pensatori. La controindicazione è la depressione ed un certo qual nichilismo, derivante dal fatto che se si guarda al futuro non si vede nulla di consolatorio.
Cosa che invece, ad esempio, è nel disegno salvifico elaborato dalla dottrina cristiana.
mik300
#142 mik300 2017-10-27 20:51
@dachart
Datti alla filosofia,
Dai retta a me..
Lascia perdere tutte queste assurdità.
Si ragiona e si vive meglio..
Al2012
#143 Al2012 2017-10-27 23:27
Solo per ricordare quello che ufficialmente non deve essere ricordato!

Intervista all'eroico Vittorio Arrigoni - Restiamo Umani



°°°
Stay Human | The Reading Movie - (Full HD)
OrtVonAllen
#144 OrtVonAllen 2017-10-28 06:50
Penso sia una bella sfortuna nascere in un posto e sorbirsi di conseguenza un modo per concepire la vita senza un sano libero arbitrio e istruzione genuina.
Forse cacciare parole in ebraico R_Deckard, senza traduzione, diventa più che efficace, un atto di presunzione in malgascio si dice heverina!

Mi piacerebbe sapere che significa essere ebreo R_Deckard? Una madre? Un cognome? Una religione? Unodue... popoli? Un punto di vista? Un passaporto? Un identità?
Di fatto avverto la tua "fierezza", potrebbe esser pure solitudine, fiero, che nella sua litigiosità ci sta sia il collante che "l'errante" distinzione.
Trovo penoso che quattro imbecilli che neppure sanno cosa sia in realtà il fascismo mettano in croce una squadra rivelazione.
Come altrettanto trovo controproducente per l'umanità racchiudere in recinti più o meno dorati identità comunque allevate.
R_Deckard
#145 R_Deckard 2017-10-28 10:50
Mik in realtà la pensiamo in modo molto simile. :D

Meglio il mitraismo? Va benissimo. Ti dico solo che tra Iside, Mitra e Zarathustra, a mio parere, praticamente torni al cristianesimo sotta altra forma. Che non è male. Anzi.

Non ti dirò mai che Iside era un idolo inventato mentre HaShem (IlNome) (così è contento ORT) era reale, perchè le ipotesi si prendono in consideraizone tutte qui.
Anzi ti dirò di più: Iside probabilmente, per quello che mi pare di capire, doveva essere "una importante", mentre il nostro capoccia molto meno.
Fra l'altro i colleghi che citi (Certo che erano più di uno e ogni gruppo/popolo aveva il suo) sono tutti molto vicini, tant'è che amministravano (secondo lo scritto) dei congiunti stretti ad Abramo.

RAZZISTA E FASCISTA... e caro mio, e te lo dice il Testo che Lui è un Signore degli eserciti, ovvero un guerriero.
Tra l'altro autoproclamantesi tale. Che c'è di strano che sia uno che adorava tritare chiunque. E comuqnue ..
Perché invece gli dei dell'Olimpo, o gli Asii o persino i Deva facevano solo pratica meditativa? (Adonai tzva'ot, così ORT è CONTENTO/A).

Quindi mik hai perso la scommessa. Adesso passa alla cassa a pagare. :D

OrtVonAllen. Stai sereno.
Hai un modo di scrivere molto musicale. Sembri un poeta. No dico sul serio. L'avrai scritto tu Shir HaShirim (canto dei canti)?
Cosa significa essere ebreo? Ah! Hai fatto la domandina.
Un po' quello che dici e un po', questa è la mia PERSONALE visione, la consapevolezza del fatto che la Torah (con tutti i suoi fascismi, violenze, tacchi a spillo, robe che sembra la storia di santa madre) sia IL libro che ti consente di evolverti interiorimente. Di passare ad un altro livello. Un'altra visione di tutto.
Un esempio: personalmente la Torah mi ha condotto fuori dalla Torah, a studiare gli altri testi da cui la Torah deriva. E dentro quegli scritti ci ho trovato più dettagli di quelli che nella Torah sono scritti. E così la mia personale lettura della Torah è più completa. Nella mia visione. Poi arriva uno di un'altra scuola di pensiero e dice che sono fuori di melone perché per lui è ancora opportuno osservare tutti i 613 precetti e di qui e di su.
Questo è l'ebraismo. Due ebrei, tre opinioni ... ... ...ma ciascuno quell'opinione se l'è fatta pensando con la sua testolina.

"Trovo penoso che quattro imbecilli che neppure sanno cosa sia in realtà il fascismo mettano in croce una squadra rivelazione". - questo verso non l'ho capito.
"Come altrettanto trovo controproducente per l'umanità racchiudere in recinti più o meno dorati identità comunque allevate".- quest'altro di conseguenza.

Per le parole senza traduzione: Zehu maspik, ho finito, basta così.

Shalom - Statti bene (non solo "pace")
OrtVonAllen
#146 OrtVonAllen 2017-10-28 14:04
Qui mi riferivo all'argomento, quattro laziali ignoranti!
OrtVonAllen"Trovo penoso che quattro imbecilli che neppure sanno cosa sia in realtà il fascismo mettano in croce una squadra rivelazione". R_Deckard- questo verso non l'ho capito.

R_DeckardCitazione:
 mentre HaShem (IlNome) (così è contento ORT)
La mia "gioia " non dipende dall'esser assecondato da una traduzione, in malgascio si dice: fandikan-teny, bensì capire l'antifona!

R_DeckardCitazione:
L'avrai scritto tu Shir HaShirim (canto dei canti)?
In sordina, ne sarebbe, da me, venuta una roba stonata, con tanto di kazoo in sottofondo.

R_DeckardCitazione:
OrtVonAllen. Stai sereno.
Non è una necessità! Capito gli alti/bassi, la serenità vale tanto l'agitazione. È chi pensa che l'aceto sia solo vino guasto, piuttosto che un ottimo disinfettante, che si complica la vita.

R_DeckardCitazione:
Ah! Hai fatto la domandina.
Citazione:
Questo è l'ebraismo. Due ebrei, tre opinioni ... ... ...ma ciascuno quell'opinione se l'è fatta pensando con la sua testolina.
In realtà se parli di matematica si useranno "numeri", se poi gentilmente parlando due"estranei" avessero 4 opinioni, l'opinion leader, parlerà di dualismo e non certo di superiorità a quelle sole tre! Forse è codesto riparo che crea serenità e la "consiglia"!

La domandina non era difficile e non è certo un oggetto; Il libro=ספר, amarico መጽሐፍ..Ascoltarsi esenterebbe da un libro!
Revisionist82
#147 Revisionist82 2017-10-28 14:19
Il fatto che fa prudere e' che non gliene fotte a nessuno che sei ebreo ma non perdi occasioni per ricordarcelo.
Per la verita' "antisemitismo" e' temrine che si presta alla strumentalizzazione, in questo caso non si deve guardare alla semantica ma al periodo storico in cui questo termine e' stato coniato. google e' vostro amico.
R_Deckard
#148 R_Deckard 2017-10-28 15:16
መጽሐፍ. Aramaico non biblico. Sarà il siriaco. Noi....ehhh caro revisionista (ma tu secondo me sei più NEGAzionista dì la verità brighella :D)....gli autori biblici scrissero in aramaico sostanzialmente con gli stessi caratteri dell'ebraico. Ort non ti capisco : "non è certo un oggetto", l'opinion leader quando ti ho detto che non esiste e non deve esserci alcun opinion leader e quello è solo un modo di dire.
Guarda lasciamo perdere. Maspik! Basta!

Siete stati voi a cominciare sta storia. Vi chiedevate quello e quell'altro, piripicchio e piripocchio, poi è ovvio che viene fuori negli interventi che sono ebreo. E alla fine me lo rinfacciate.
Se volete mi rimetto la fascia al braccio col Maghen David. Così mi riconoscete subito e mi evitate. (E fate contento quello con gli occhialini e il baffetto)

Perché lì stiamo tornando a parare.
Basta, non rispondo più. Tornate a scannarvi fra "voi che sapete cosa è amor".
khalid
#149 khalid 2017-10-28 21:00
Citazione:
መጽሐፍ. Aramaico non biblico.
Questo è amarico, una lingua parlata in Etiopia, non aramaico.
manneron
#150 manneron 2017-10-28 21:22
non capite niente e siete fuori strada. ve lo dico io dove sta l'insulto.
La foto di anna frank, originariamente, era in bianco e nero. appare quindi chiaro che chiunque abbia messo del colore su quella foto, volesse insinuare che anna frank non fosse juventina. lo sanno tutti che era della juventus.
flor das aguas
#151 flor das aguas 2017-10-28 22:31
Credo che si stia confondendo Ebraismo con Sionismo. il Sionismo non è un movimento religioso, è un sistema politico di potere, una società segreta, per essere sionisti non si deve essere Ebrei.
La propaganda vuol farci vedere che i sionisti sono ebrei perchè gli fa comodo, gli Ebrei non hanno nulla a che vedere con questi signori che dominano il mondo e uccidono e sterminano il popolo palestinese in nome di un credo religioso! Tutto ciò non è fatto per proteggere gli ebrei dai razzisti!
Gli Ebrei rinnegano i Sionisti e rinnegano e si discostano dal massacro-genocidio, che sta avvenendo da ormai più di 50 anni, del popolo palestinese!
www.nkusa.org/
Pensoso
#152 Pensoso 2017-10-29 19:53
E' chiaro che la foto in sè non offenderebbe nessuno, in un mondo ideale.
Io per esempio tifo per un'altra squadra, ma non mi offenderei se la squadra avversaria mettesse un fotomontaggio su Anna Frank con la maglia della mia squadra. Perchè? Primo, non sono razzista e per me non è un simbolo negativo, anzi positivo; secondo, non mi sfiorano minimamente gli sfottò tra tifosi.

Invece nel mondo reale, la stessa foto, offende sia la comunità ebraica, che vede usata una propria icona positiva per meri sfottò da stadio (che presuppongono quindi l'uso offensivo/razzista di quella foto), sia eventuali razzisti tifosi della Roma, che non volessero essere paragonati a degli ebrei.

La foto è quindi offensiva se contestualizzata, non se analizzata in senso stretto in laboratorio. Le tifoserie di calcio, e non solo loro, sono piene di razzisti, quindi tra di loro è un'offesa il paragone con un ebreo.
Ovviamente sono sicuro che nelle loro comunità cristiano/cattoliche questi simpatici e giovani tifosi sono sicuramente considerati degli ottimi fedeli; magari gli danno anche il premio nell'aldilà per aver offeso comunità di un'altra religione.
Piero68
#153 Piero68 2017-10-31 12:23
Sono d'accordo con Golem. L'insulto secondo me era più sottile e cioè: romanisti, farete la fine di Anna Frank, morta giovane in un campo di concentramento per il tifo.
Quello che mi fa ridere è che, alcune trasmissioni della TV mainstream come la Vita in Diretta hanno fatto un fotomontaggio dove campeggiano foto di Anna Frank affiancate, quasi come fosse un lavoro di Wharol, con tutte le maglie delle squadre di Serie A e con la solita scritta "Siamo tutti Anna Frank".
Insomma, nella loro cretinaggine, credendo di sminuire la cosa, hanno invece secondo me ampliato l'insulto a tutte le tifoserie. Perchè se è un insulto con la maglia della Roma perchè non dovrebbe esserlo lo stesso con tutte le altre maglie delle squadre di serie A??
Ma alla fine l'offesa per gli ebrei quale è? Aver accostato un simbolo della Shoa al calcio o averlo utilizzato per dileggiare una tifoseria?
Adonis
#154 Adonis 2017-10-31 12:26
Adesivi di Anna Frank anche in Germania, gli ultrà tedeschi imitano i laziali

A quanto sembra tutto il mondo è paese….

ansa.it/.../...
Piero68
#155 Piero68 2017-10-31 14:20
@flor das aguas

Credo che il Sionismo sia un pò più complicato di così. Intanto non tutti gli ebrei sono sionisti ma tutti i sionisti sono sicuramente ebrei. E' vero che ultimamente c'è una parte, estranea ad Israele, che sta rinnegando il sionismo. Ma sono i finanziatori USA (sempre ebrei ovviamente) stanchi di tirar fuori soldi per una guerra che si trascina da decenni.
Il sionismo non è religione ma politica?! Intanto alla base di tutte le cose per quasi tutti gli ebrei c'è sempre la religione. Ma poi il sionismo prende corpo proprio dai testi sacri. Lo scopo finale (anche se è molto più complicato di così) è di possedere la Palestina ed una serie di territori in quanto Terra Promessa dal loro Dio.
Come fai a dire che i sionisti non sono ebrei? Ma scusa, a chi fregherebbe, per esempio, di riavere indietro i territori sacri se non ad un ebreo?

Forse sei tu che confondi Israele, sionismo ed ebraismo.

Poi è curioso di come siano loro che si facciano chiamare "ebrei" identificando così la loro etnia con la loro religione. E' come se io invece di dire che sono italiano o francese o tedesco, dicessi che sono cristiano cattolico. In realtà chi abita ad esempio a Gerulasemme, dovrebbe dire di essere israelita. E anche in questo caso, il nome della nazione, nasce dai testi sacri.
R_Deckard
#156 R_Deckard 2017-10-31 22:18
La religione più tradizionale degli israeliti non si chiama ebraismo o giudaismo. Si chiama messianismo.
I sionisti sono considerati eretici dagli ortodossi poiché hanno fondato Israele SENZA Messia, che è l'unico che può fondare Israele. Secondo l'ebraismo messianista.
Per dire.
I sionisti sono degli ebrei nazionalisti a cui della religione messianista non importava nulla. In principio rifiutavano persino la collocazione di Israele in Palestina, per evitare la retorica religiosa..
Avevano pensato all'Argentina o ad una terra fra Canada e Stati Uniti.
In fine hanno adottato la retorica religiosa perché ebbe e ha ancora gran successo.

Ci chiamiamo Ebrei dal nome del patriarca Eber (Ever) (probabilmente, come moltissimi, compreso Abramo, un nome indicativo di un gruppo di uomini più che di uno solo).

Shalom
Calvero
#157 Calvero 2017-11-01 21:47
Giacula:

Citazione:

Hai presente la statua della madre del mega direttore di fantozzi, dove gli inferiori dovevano inchinarsi e rendere omaggio?
STANDING OVATION

Fantastica :-D

In due righe hai riassunto il senso di tutto

Citazione:

Oggi è uguale.
No, è obiettivamente peggio. Fantozzi doveva lottare per arrivare a fine mese; qui, i pusillanimi, sono anche dei milionari a cui non manca niente. Sempre non si parli di spina dorsale o di dignità.
artemis
#158 artemis 2017-11-02 13:03
Premesso che non seguo il calcio e non capisco a fondo tante cose, mi pare ovvio che l'offesa sia : il romanista deve morire in un campo di concentramento come Anna Frank
a me pare una cosa proprio brutta, non tanto per i romanisti, ma per la memoria di un essere umano morto in un campo di concentramento

Conta poco chi abbia ucciso chi e perché...è il come che non contempla, secondo me, la presa in giro in un contesto sportivo e di tifo.
Infatti non capisco neanche il tifo.
A me non fa ridere nulla che sia testimonianza della brutalità dell'uomo, e non userei certi eventi della storia per fare gli scimmioni sugli spalti, ma a dire il vero io non ci andrei proprio manco a sventolare una bandiera, se non nel caso in cui ci fosse un mio caro a gareggiare per un titolo.
Quindi per me il lato storico-sociale della faccenda degli ebrei in questo contesto mi sembra poco rilevante. Il problema è: come si risale da sto fosso??
Michele Pirola
#159 Michele Pirola 2017-11-02 13:31
@artemis,
hai ragione. Pensa che alcuni ultras della Lazio tempo fa avevano messo le foto di Mussolini e le croci neo-fasciste
flor das aguas
#160 flor das aguas 2017-11-02 14:50
#153 Piero68
Piero, lo dicono gli Ebrei, non lo dico io! Se guardi il sito che ho linkato ci sono lettere, petizioni fatte dai rabbini che rinnegano lo stato di israele.
Citazione:
Intanto non tutti gli ebrei sono sionisti ma tutti i sionisti sono sicuramente ebrei.
"Prima di tutto, non bisogna essere Ebrei per essere Sionisti Rothschild, come il vicepresidente USA Joe Biden, disse pubblicamente mentre leccava il ...dei suoi maestri in Tel Aviv"

thelivingspirits.net/.../...

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO