Forum

Commenti Recenti

rss

E' giusto che esista il "Giorno della Memoria", per non dimenticare. Ed è giusto che in una giornata come questa vengano ricordate le vittime e i prigionieri di tutti i lager, non solo di quelli nazisti.


Video di Luca Chiesi

LA TRAPPOLA PER TOPI

Immaginate di rinchiudere qualche centinaio di topi in un campo di bocce, che avete provveduto a recintare con alte pareti di legno, per tre lati su quattro. Il quarto lato – uno di quelli lunghi – non ha bisogno di pareti, poichè subito accanto alla sabbia c’è l’acqua di uno stagno: in quella direzione i topi non potranno andare.

Gettate nel campo un pò di cibo, che sia sufficiente a tenerli in vita, ma non a sfamarli tutti. Quando il nervosismo per la fame cresce, e la ricerca di cibo diventa più spasmodica, infilate un dito in uno dei tanti forellini che avete praticato sulle pareti di legno, e aspettate che i topi ve lo morsichino. A quel punto urlate di dolore, prendete lo schioppo e ne fate fuori una decina.

I topi per un momento si calmano.

Tornate a gettare del cibo, poi riducetene la dose, lasciate che la fame cresca, tornate a infilare il dito in un forellino, e impallinate nuovamente quelli che ve lo morsicano.

Se qualcuno protesta per il continuo massacro dei topi, mostrategli il dito ferito, e spiegategli che i topi devono imparare a rispettare chi li nutre.

Dopo aver ripetuto il ciclo per un pò di tempo, riducete drasticamente le quantità di cibo, obbligando i topi ad ammazzarsi fra di loro pur di riuscire a sopravvivere. Vedrete così che i più forti riusciranno comunque a nutrirsi, ... ... mentre i più deboli si lanceranno con disperazione verso le pareti, cercando a tutti i costi di uscire da uno dei forellini che avete praticato.

A quel punto vi trovate obbligati a rinforzare le pareti con delle lastre di acciaio, perchè i topi rischiano di scavarsi nel legno una via di uscita.

Niente più forellini, niente più morsicature, niente più punizioni. Interrompete del tutto la somministrazione di cibo, e restate semplicemente a guardare.

Quando lo scompiglio e la disperazione avranno raggiunto i massimi livelli, vedrete che i topi cercheranno di scavare delle gallerie sotto le pareti rinforzate, pur di uscire alla ricerca di cibo.

A quel punto chiedete gentilmente ai vostri amici egiziani di tappare quelle gallerie.

Benvenuti a Gaza.

Massimo Mazzucco

Articolo originale del 2008

 

Aggiungi Commento   

NRG
#1 NRG 2018-01-27 18:28
un libro che può aiutare a ricordare e a non dimenticare:

Le forze occulte che manovrano il mondo...

Citazione:
Sarebbe indice di palese contraddizione l’ammettere che, in regime democratico, mentre tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero, criticando l’operato degli Americani, dei Russi, degli Inglesi, del Clero e perfino del Papa, viceversa tale diritto si neghi, a chiunque osasse criticare l’operato dei Giudei. Si è immediatamente tacciati di «razzismo» e “dibello” viene detto ogni scritto antiebraico. Tali accuse si potrebbero in qualche modo accettare, soltanto quando le colpe che vengono imputate a costoro risultassero calunnie o falsità.
Citazione:
E’ stata, più avanti, menzionata l'altra espressione:

«Se i non ebrei conoscessero quello che noi insegniamo a loro riguardo, ci avrebbero senz'altro sterminato».

Se essi insegnassero l'umanitarismo, perché mai dovrebbero temere lo sterminio?

Dalla loro opera umanitaria e di redenzione, abbiamo avuto un'eloquente testimonianza in quei paesi, in cui riuscirono a prendere il sopravvento e ad imporsi, quali la Russia, dove — come si legge in una statistica pubblicata dal «Russkaja Mysl», giornale russo stampato in Francia, nel numero 30 del Novembre 1947 e da altre fonti — ben si vede «di che lagrime grondi e di che
sangue» la rivoluzione comunista:

— Per le guerre combattute dal 1917 al 1945, (vittime umane) ............................... 18.358.000
— Per la fame causata dal regime nel 1921-22 e 1930-31....................................... 13.000.000

Fucilati:
— Arcivescovi.................................................................................................... 50
— Preti........................................................................................................ 4.860
— Maestri e Professori..................................................................................... 7.824
— Medici .................................................................................................... 8.920
— Ufficiali di Polizia...................................................................................... 65.000
— Ufficiali dell'Esercito................................................................................... 75.490
— Funzionari.............................................................................................. 120.800
— Soldati...................................................................................................360.000
— Intellettuali............................................................................................. 420.000
— Guardie municipali e Gendarmi..................................................................... 480.000
— Operai .................................................................................................. 692.000
— Aggiungendovi l'enorme numero dei contadini fucilati per la loro resistenza al regime..
8.707.056 si ha un totale di vittime di 42.300.000

Il Dipartimento di Stato di Washington ha pubblicato (Sett. 1952) un opuscolo in cui, sulla scorta di varie testimonianze accolte dalla Commissione speciale dell'O.N.U. (sessione di Ginevra), si afferma, che è lecito fare ascendere fino a 20 milioni il numero di individui tenuti prigionieri nei campi di lavoro coatto dell'Unione Sovietica. Questa la realtà cruda, che balza agli occhi, del
paradiso rosso di Lenin. Orrori della stessa natura, ed in certi casi più gravi, si ripeterono nella Spagna marxista, al tempo del feroce massacratore di Cristiani, l'ebreo Negrin, sotto il cui governo — servendosi di masse popolari, dal giudaismo avvelenate e inferocite — ventimila religiosi, tra preti, frati e suore, furono trucidati, bruciati; trentamila, tra chiese e conventi, incendiati; centinaia di migliaia di Cristiani uccisi. Sulla piazza Catalogna a Barcellona, 900 nazionalisti vennero fucilati dai rossi
davanti alle loro mogli ed alle loro madri.
NRG
#2 NRG 2018-01-27 19:02
e sempre per non dimenticare:

www.daemuk.ch/.../
lucred
#3 lucred 2018-01-27 19:36
Citazione:
Ed è giusto che in una giornata come questa vengano ricordate le vittime e i prigionieri di tutti i lager, non solo di quelli nazisti.
Anche dei gulag allora.
Mrexani
#4 Mrexani 2018-01-27 20:00
Ricordate ricordate altrimenti "vi si sfaccia la casa, / la malattia vi impedisca, / i vostri nati torcano il viso da voi"

Sarebbe giusto abolirle queste giornate internazionali, e che ognuno decida se è meglio ricordare o dimenticare le proprie o le altrui tragedie.

Ora ricordate bene : ricordare il male ricevuto è un ottimo modo per preservare rancore e vendetta.
etrnlchild
#5 etrnlchild 2018-01-27 20:09
Se si volesse fare un passo verso un mondo di pace basterebbe istituire un giorno della memoria universale per i massacri di esseri umani a danno di altri esseri umani.
Ma c'è chi anche in questo vuole il primato, per cui certi eventi vanno ricordati più di altri. Ma guai a farglielo notare, a loro e al servo mainstream.
Torrido
#6 Torrido 2018-01-27 20:30
Buona sera a tutti,da Serenissimo segnalavo l'eccidio di Codevigo,paese del Padovano,dove nell aprile del 45 la 28 brigata Garibaldi partigiani comunisti hanno trucidato 135 persone persino il prete il giustiziere e il comandante Bulloc nome Arrigo Boldrini medaglia oro per onore militare,i responsabili tutti liberi e premiati non hanno mai pagato Per non Dimenticare.E Stato girato un film 3anni fa!titolo il Leone di vetro,si pensi la forza del potere sono riusciti a non farlo proiettare,ci parteciparono attori buoni ma non servi PER NON DIMENTICARE!
Michele Pirola
#7 Michele Pirola 2018-01-27 21:18
Citazione:
Sarebbe giusto abolirle queste giornate internazionali, e che ognuno decida se è meglio ricordare o dimenticare le proprie o le altrui tragedie. 
Non sono d'accordo. È giustissimo ricordare i milioni di morti del nazionalsocialismo nei campi di sterminio. È giusto ricordare tutti gli orrori nazisti e fascisti, la vergogna delle leggi razziali e tutto il resto.
Ovviamente è giusto ricordare anche i milioni di morti di Stalin affinché tutto ciò non accada più. Nei gulag ci sono stati milioni di morti e si sono verificate diverse carestie nell'Urss.
È vero, in parte quello che hai detto, però ognuno è già libero di ricordare ciò che vuole e, come ho scritto sopra, ricordare è il modo migliore per far sì che queste cose (gli orrori dei campi nazisti e dei gulag) non si ripetano mai più, anche se purtroppo certe cose si sono già ripetute. Di genocidi ve ne sono stati parecchi purtroppo, sia prima e sia dopo quello nazista.
Oggi si ricorda tutto ciò ed è per questo che oggi ho parlato solo di questo, fra due settimane scrivo dei post anche sulle foibe dato che fra 14 giorni è il 10 febbraio (ricordo delle foibe)
OrtVonAllen
#8 OrtVonAllen 2018-01-27 21:29
C'è una serie di bellissimi documentari L'America vista dall'alto, lo strazio è che in ogni Stato ci furono eccidi importanti se non drammatiche deportazioni nelle quali ne crepavano la metà! Forse di indios puri, ne son rimasti pochi e lo sterminio silenzioso avviene pure oggi.

Porre Gaza parallelo ai lager nazisti è buffo, se non tragico. Troppe differenze per vedere un nesso tra semiti.
Gli arabi palestinesi non hanno certo fatto la fine dei Sioux, ricordare quegli africani bombardati col gas da Mussolini giusto per far capire che schierarsi con superficialità è come tirarsi la zappa sul piede, almeno non è chimica!

Trovo pure stonato chiamar topi, primo perché ricorda il famoso libro MAUS di Art Spiegelman, poi perché rimangono persone.

Sinceramente ne amo la politica sionista ne quella ambigua di Hamas, sono passati i tempi di Mondo Candido, un film del 1975, diretto dai registi Gualtiero Jacopetti e Franco Prosperi.
starburst3
#9 starburst3 2018-01-27 21:31
#7 Michele Pirola
Citazione:
Oggi si ricorda tutto ciò ed è per questo che oggi ho parlato solo di questo, fra due settimane scrivo dei post anche sulle foibe dato che fra 14 giorni è il 10 febbraio (ricordo delle foibe)
Di conseguenza ricorda i due o tre anni prima delle foibe quando anche il regio esercito italiano agli ordini del gen. robotti incriminato alla stregua di un milosevic e salvato dagli atlantisti, si macchio' di crimini verso la popolazione della ex jugoslavia,uccidendo e rinchiudendo nei campi di concentramento vecchi ,donne e bambini parenti o anche solo conoscenti di chi si era dato alla macchia e alla resistenza visto che erano un paese occupato.

IN RED WE TRUST
Robin 1610
#10 Robin 1610 2018-01-27 21:38
Ansa:giorno della Memoria, il mondo ricorda l'orrore della Shoah
Non è vero:solo stati uniti, Europa ed Israele
Tutto il resto non lo commemora cioè la maggior parte.

Se una cosa non è vera non è vera
phobos
#11 phobos 2018-01-27 21:48
Mazzucco scrive un articolo dal sapore leggermente antisemita (che in parte condivido) ed ecco che il forum si riempie subito di feccia fascista e nazistoide; la stessa feccia che poi esulta quando vede Trump in combutta con Netanyahu.
Chi li capisce è bravo ...
Michele Pirola
#12 Michele Pirola 2018-01-27 22:00
@starburst
Citazione:
Di conseguenza ricorda i due o tre anni prima delle foibe quando anche il regio esercito italiano agli ordini del gen. robotti incriminato alla stregua di un milosevic e salvato dagli atlantisti, si macchio' di crimini verso la popolazione della ex jugoslavia,uccidendo e rinchiudendo nei campi di concentramento vecchi ,donne e bambini parenti di chi si era dato alla macchia e alla resistenza visto che erano un paese occupato.
Concordo pienamente! Fossero tutti intelligenti come te nel mondo!
@robin 1610
Non commento quello che hai scritto, ma ti dico solo che chi è una persona civile con sentimenti umani ricorda queste carneficine
Ps: di solito nella giornata della memoria si fanno vedere anche documentari su altri genocidi, per esempio quello armeno ecc.
Ogni anno i miei nonni materni nel giorno della memoria e nel giorno della liberazione vanno a teatro vicino a dove vivo perché fanno sempre qualcosa in merito a queste due giornate
starburst3
#13 starburst3 2018-01-27 22:05
#12 Michele Pirola
Citazione:
Concordo pienamente! Fossero tutti intelligenti come te nel mondo!
Ti ringrazio ,sperando non sia ironico ;-)
Non si tratta di essere intelligenti ma di cercare sempre diversi punti di vista soprattutto quando sono scomodi.

IN RED WE TRUST
Fang
#14 Fang 2018-01-27 22:07
"articolo dal sapore leggermente antisemita"

Cosa vuol dire "antisemita" ? Vuol dire contro i semiti. Chi sono i semiti ? Leggo dalla enciclopedia Treccani :
"Semiti Gruppo linguistico del Vicino Oriente che in origine occupava la regione compresa fra i monti Tauro e Antitauro a nord, l’altopiano iranico a est, l’Oceano Indiano a sud, il Mar Rosso e il Mediterraneo a ovest; in epoca storica, in seguito a migrazioni, le lingue semitiche (siriaco, aramaico, arabo, ebraico e fenicio) si sono diffuse nella regione etiopica e in Africa settentrionale.
Il termine semitico (ted. semitisch) fu usato per la prima volta nel 1781 da A.L. Schlözer per designare le lingue parlate dalle popolazioni che un passo biblico (Genesi 10, 21-31) fa discendere da Sem, figlio di Noè. Dalle lingue passò in seguito a indicare anche i gruppi umani che le parlano, assumendo un valore etnologico e antropologico, che ha però scarsa consistenza."

Quindi gli arabi sono a pieno diritto semiti. Nell'articolo Mazzucco parla degli arabi che vivono a Gaza e mi pare che ne prenda le difese. Quindi il suo articolo è assolutamente filosemita.
Michele Pirola
#15 Michele Pirola 2018-01-27 22:08
@starburst3
Non sono ironico
starburst3
#16 starburst3 2018-01-27 22:10
#15 Michele Pirola
Grazie Caro e sono sincero perche' da come avrai capito uso le maiuscole solo per le persone che rispetto!!!

IN RED WE TRUST
starburst3
#17 starburst3 2018-01-27 22:12
#14 Fang
Giusto piu' che antisemita direi antisionista.

IN RED WE TRUST
Michele Pirola
#18 Michele Pirola 2018-01-27 22:22
@starburst3
Prego :-) . Quando penso alla situazione in Palestina penso sempre anche a quello che gli ebrei hanno vissuto durante la Shoah e viceversa: quando penso alla Shoah penso a quello che Israele sta facendo in Palestina. Ovviamente in Palestina non sta succedendo la stessa cosa dei lager nazisti, però stanno comunque accadendo cose gravi anche se "inferiori" al genocidio ebraico durante la seconda guerra mondiale
starburst3
#19 starburst3 2018-01-27 22:25
#18 Michele Pirola
E questo e' niente,spero di sbagliarmi ma vedrai tra un po' con i curdi che razza di casino succedera'.

IN RED WE TRUST
Robin 1610
#20 Robin 1610 2018-01-27 22:37
Citazione:
Non commento quello che hai scritto, ma ti dico solo che chi è una persona civile con sentimenti umani ricorda queste carneficine
E posso anche essere d'accordo con te ,ma volevo sottolineare che il titolo dell'ansa non è vero e scrivendo l'ansa MONDO intendeva volutamente ingigantire la cosa.
O pensi che ad esempio l'intero continente africano partecipi alla giornata in questione?
Poi per carità ogniuno commemori i propri cari o ciò che vuole figurati
OrtVonAllen
#21 OrtVonAllen 2018-01-27 22:48
Quante inesattezze!
In Europa e non solo, gli ebrei "poveri" non erano graditi a quell'epoca.
Lasciando proprietà l'ebreo poteva sortire dalla Germania.
I lager erano posti inventati per aver manodopera gratuita, visto i biondi giovanotti al fronte e la carenza di forza lavoro.
La peste fece mucchi di cadaveri, e forse qualche pazzo fece pure bizzarrie, ma economicamente parlando, rastrellare, cucire l'abito a righe, portare in loco, costruire casette...per poi farli fuori? Bombardare il ghetto per "sbaglio" non sarebbe stato più facile? Chiudendo un'occhio su Dresda e due, sulle giapponesi.

Ritornando ad Hamas, ricorda il PKK
starburst3
#22 starburst3 2018-01-27 22:51
#21 OrtVonAllen
Quanta ironia alle 22,51 :-D

IN RED WE TRUST
Nomit
#23 Nomit 2018-01-27 22:55
Citazione:
Nei gulag ci sono stati milioni di morti e si sono verificate diverse carestie nell'Urss.
Magari se i soldati occidentali non si fossero aggirati sparando nei territori dell'URSS quelle carestie non si sarebbero verificate.
Michele Pirola
#24 Michele Pirola 2018-01-27 23:00
È vero Nomit. I gulag però hanno causato tanti morti
Michele Pirola
#25 Michele Pirola 2018-01-27 23:27
@Robin 1610
Ah ok, sorry forse ci eravamo capiti male. Non importa, tranquillo :-) . Anche se credo che quasi tutto il mondo ricordi (giustamente) la Shoah
Aironeblu
#26 Aironeblu 2018-01-27 23:31
Citazione:
Mazzucco scrive un articolo dal sapore leggermente antisemita (che in parte condivido) ed ecco che il forum si riempie subito di feccia fascista e nazistoide
Strano, io leggo solo discorsi obbiettivi che vorrebbero riportare i giudizi ad un peso ed una misura. La feccia è casomai quella del tuo commento da pecora.
NRG
#27 NRG 2018-01-27 23:40
vecchio articolo del blog Alice oltre allo specchio, giusto per fare alcune riflessioni a mente aperta e non condizionata dalla propaganda di chi vince e scrive la storia:

aliceoltrelospecchio.blogspot.com/.../...

prima di dare appellativi ed etichette alla blogger di quel tempo, assicuratevi di approfondire i link (numerosissimi) messi dall'autrice in tutto il post...
Aironeblu
#28 Aironeblu 2018-01-27 23:49
Ortvonallen:
Citazione:
In Europa e non solo, gli ebrei "poveri" non erano graditi a quell'epoca. Lasciando proprietà l'ebreo poteva sortire dalla Germania. I lager erano posti inventati per aver manodopera gratuita, visto i biondi giovanotti al fronte e la carenza di forza lavoro. La peste fece mucchi di cadaveri, e forse qualche pazzo fece pure bizzarrie, ma economicamente parlando, rastrellare, cucire l'abito a righe, portare in loco, costruire casette...per poi farli fuori? Bombardare il ghetto per "sbaglio" non sarebbe stato più facile? Chiudendo un'occhio su Dresda e due, sulle giapponesi.
Già, basterebbe un minimo di logica nei ragionamenti per capire la contraddizione insita nell'idea stesa di "campi di sterminio": se si vuole sterminare qualcuno lo si stermina e basta, così come è capitato ad esempio agli indiani d'America, già citati da qualcuno.
Il fatto è che i "campi di sterminio" in cui sono stati rinchiusi i prigionieri ebrei erano "campi di lavoro forzato" per produrre armi, nè più nè meno di quelli inglesi, russi francesi o americani, dove i prigionieri tedeschi subivano il medesimo trattamento.
Ma rimescolando le carte e cambiando il nome alle cose l'unico popolo ad aver sofferto torti e ingiustizie rimane quello eletto. Gli altri non meritano di essere ricordati, chutzpah docet.
NRG
#29 NRG 2018-01-27 23:55
Chutzpah docet.

:pint:
phobos
#30 phobos 2018-01-27 23:57
Ho usato a sproposito il termine "antisemita"; effettivamente intendevo "antisionista".
Aironeblu
#31 Aironeblu 2018-01-27 23:59
Tutto cominciò da qui, nel 1933:



La guerra chiama guerra, anche se nel giorno della memoria si preferisce dimenticare.
Michele Pirola
#32 Michele Pirola 2018-01-28 00:03
@Aironeblu:
Sisi certo, campi come altri, come no. Campi di sterminio con camere a gas, con una marea id fucilazioni, con dei forni crematori. Dei campi in cui si eseguono esperimenti sugli esseri umani e tu dopo tutte ste cose li definisci "campi come gli altri". I tedeschi diversi anni prima hanno iniziato a perseguitare gli ebrei con i pogrom e con le leggi razziali (cosa che ha fatto anche l'Italia). Hitler era dagli anni 20 che manifestava il suo antisemitismo attraverso il suo libro della vergogna!!
Ps: il genocidio non consisteva solo nel sterminare ebrei, ma anche disabili, testimoni di Geova, dissidenti politici, criminali comuni, zingari ecc
@NRG
Leggi qua
queryonline.it/.../...
Aironeblu
#33 Aironeblu 2018-01-28 00:07
@michele Pir(o)la

Infatti... mentre i comunisti banchettavano con i bambini, i nazisti si lavavano con saponette di cenere ebraica e leggevano il Mein Kampf sotto le lampade di pelle umana.
NRG
#34 NRG 2018-01-28 00:18
Citazione:
#32 Michele Pirola 2018-01-28 00:03
@NRG
Leggi qua
sai di essere su luogo comune? mi mettti pure link al CICAP?!?

ma per piacere... si vede che non hai fatto neanche lo sforzo di leggerti gli approfondimenti dell'articolo che ti avevo postato se mi rimandi a quel sito...
capisco che sia difficile mettere in discussione la storia che ci hanno raccontato... più facile inalberarsi che andare ad approfondire anche cose diverse da quelle che si sanno da sempre...
Il cicap e le sue cazzate?!? ma dai!

ma hai letto quello che hanno scritto senza portare uno straccio di prova in pieno loro stile di ufficialità? ma per piacere...

Non ci credo che qui ci sia qualcuno che non metta in discussione ciò che il cicap pubblica... :hammer:


ma tu di come operano nel mondo le agenzie della propaganda e disinformazione ne sei al corrente o vivi ancora nel mondo di Topolino?
Michele Pirola
#35 Michele Pirola 2018-01-28 00:29
Ma che del Cicap. Non voglio entrare nel dettaglio di quello che c'è scritto perché andrei fuori tema, però le spiegazioni sono molteplici per la mancanza di Zyklon: il fatto che i nazisti
avessero fatto saltare per aria le camere a gas e quindi erano esposte alle condizioni meteo. Poi il fatto che venisse usato molto meno gas rispetto alle sale per la disinfestazione, poi l'anidride carbonica prodotta dai gasati e c'è da considerare che le camere venivano lavate dopo l'utilizzo. Se dicessi altro andrei fuori tema e verrei bannato. Non vado oltre
www.ushmm.org/wlc/it/article.php?ModuleId=10007271
NRG
#36 NRG 2018-01-28 00:33
ecco bravo non andare oltre...

Intanto il cicap lo hai linkato tu...

Chutzpah :hammer:

Citazione:
#33 Aironeblu 2018-01-28 00:07
@michele Pir(o)la

Infatti... mentre i comunisti banchettavano con i bambini, i nazisti si lavavano con saponette di cenere ebraica e leggevano il Mein Kampf sotto le lampade di pelle umana.
e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata ;-)
Aironeblu
#37 Aironeblu 2018-01-28 00:40
Citazione:
il fatto che i nazisti avessero fatto saltare per aria le camere a gas
Deve essere stato a causa di una fuga di gas... :-D
Aironeblu
#38 Aironeblu 2018-01-28 00:45
Citazione:
e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata
Rigorosamente ariana. :pint:

P.S. Grazie per il link
antimassoneria.altervista.org/wp-content/uploads/2016/02/lefocculte-CHE-GOVERNANO-IL-MONDO.pdf
veritassaphinho
#39 veritassaphinho 2018-01-28 01:16
Il motivo che ci sia il giorno della memoria che riguardi la shoah e' il fatto che è' stato l' unico genocidio con lo scopo di " eradicazione universale totale" , mentre gli altri genocidi sono stati per altre motivazioni in genere territoriali, sottomissione politica. Non con lo scopo che le altre vittime siano meno importanti rispetto ad altre.

Riguardo alla liberazione di Auschitz, i russi girarono un falso video qualche giorno più tardi alla entrata effettiva in quanto i deportati rimasti in vita in quella giornata non si erano mostrati così sorridenti e riconoscenti . Fu qualche decina di anni più tardi riconosciuto che un video era falso e fatto in collaborazione con i deportati che si tenevano in piedi ed abitanti dei dintorni.

Comunque sono irrilevanti che si siano trovati poche prove evidenti delle docce della morte ad auschwitz a seguito della distruzione dei nazisti,trovarono centinaia di migliaia di occhiali, oltre 7 tonnellate di capelli umani femminili ( sui capelli umani di auschwitz si sa con certezza che una azienda tedesca ne acquisto tonnellate a partire dal 1942, anche se hanno ammesso solo di aver utilizzato deportati per la produzione content.time.com/.../0,8599,1882866,00.html anche se incastrati da un documento oltre al ritrovamento di quasi 2 tonnellate di capelli umani provenienti da Auschwitz nella loro fabbrica di Kietz , qui il documento www.elholocausto.net/imagenes2017/0103/0139g.jpg ) centinaia di migliaia di capi d' abigliamento stoccati in diversi capannoni, e solo 7000 sopravvissuti

Sui forni di Dachau furono accesi e usati per l' ultima volta dopo guerra. Furono cremati i 12 condannati a morte del processo di Norimberga

Comunque l' esistenza delle camere a gas a Treblinka fu confermata e che fossero funzionanti a pieno regime giorno e notte da un Nazista condannato , un tale Franz Suchomel che intervistato fu filmato di nascosto, famoso per la frase che diceva a chi arrivava " presto, presto, che l' acqua diventa fredda" ai destinati alle camere a gas. Furono trovate con i lavori di archeologia, in quanto furono distrutte e ritrovate i resti.
Su quelle di auschwitz non c'è nessun dubbio che ci fossero i forni , fu fotografato il fumo nel 1944 da una ricognizione aerea dell' aviazione britannica

it.m.wikipedia.org/.../...

youtu.be/-NpF3jGmKOM per chi volesse vedere l' intervista a Franz Suchomel e per chi volesse approfondire l' opera completa di quasi 10 ore di video lo si trova su amazon o in libreria ( meglio le ancora poche librerie così si aiuta le piccole attività www.amazon.it/.../8806189514
NRG
#40 NRG 2018-01-28 01:33


Matkshonov
#41 Matkshonov 2018-01-28 01:51
Giusto per non dimenticare
www.youtube.com/watch?v=LgNBVVX--q4

Fra l'altro navigando, nel corso degli anni, mi sono imbattuto in vari articoli in cui si affermava che:

-Churchill era ebreo
-Il padre di Hitler era ebreo, indi anche Hitler stesso era ebreo
-I campi di concentramento erano sfruttati da quelle che ora sono delle multinazionali, mercedes bmw wolkswagen bayer(forse sotto un altro nome) etc etc, che a quell'epoca erano proprietà degli ebrei
-Roosevelt era ebreo
-La ww2 è stata ampiamente finanziata dai rothschild, ebrei
-Pare che anche la razza ariana sia una religione(ebrea) e non una razza

Questa miscela ha causato 80 milioni di morti in tutto il mondo, però gli ebrei non c'entrano per nulla.......
Poi abbiamo tot milioni di morti ebrei nei campi di concentramento,sterminati con metodi poco plausibili, il tutto ad opera di non-ebrei...
bispensiero? antisionismo?.... o forse qualcosa non quadra come dovrebbe?

PS:

Citazione:
Trovo pure stonato chiamar topi
Che succede? L'articolo calza così bene che non distingui più la metafora? :hammer:
"mus musculus" ti suona meglio? :roll:
Matkshonov
#42 Matkshonov 2018-01-28 02:08
Citazione:
Mazzucco scrive un articolo dal sapore leggermente antisemita (che in parte condivido) ed ecco che il forum si riempie subito di feccia fascista e nazistoide; la stessa feccia che poi esulta quando vede Trump in combutta con Netanyahu. Chi li capisce è bravo ...
ehh sì, proprio bravo chi li capisce, però, almeno, dal tuo "educatissimo" intervento si capisce benissimo chi invece è sionista, grazie per averli etichettati come "feccia fascista e nazistoide". Però dovresti fare altrettanto anche per quelli che non esultano quando vedono Trump in combutta con Netanyahu, giusto per non far mancare la tua "educazione" a nessuno.
Chiodo
#43 Chiodo 2018-01-28 02:26
Molto "bello" Massimo.
Mi ha stroncato di netto.
Grazie del Post. Ho da poco finito di vedere "il bambino col pigiama a righe".
Il libro è molto piu straziante.

"buona memoria" se cosi possiamo dire.

Un saluto.

(video fin troppo efficace, votate la Lega mi raccomando......................)
hvsky
#44 hvsky 2018-01-28 02:28
rischio post

la cosa più orribile, dopo la morte di milioni di persone, è la successione degli eventi....

fine seconda guerra mondiale 1945

anno nascita dello stato di Israele 1948

è inevitabile chiedersi se non ci fosse stato l'olocausto e un bel dì il popolo ebraico avrebbe preteso il possesso della terra promessa cosa sarebbe successo ?

coincidenza ? premeditazione ? o una palla presa al balzo ?
a_mensa
#45 a_mensa 2018-01-28 02:53
lo sterminio degli "indesiderati" pare una caratteristica umana.
Tutti i popoli, o quasi, hanno compiuto stermini più o meno sistematici, più o meno definitivi.
Almeno una volta le aggressioni e molte guerre erano giustificate dalla necessità di schiavi, poi la necessità è diventato il territorio, le materie prime, ed oggi rischiamo l'estinzione per la finanza.
Dagli Atzechi, ai popoli amazzonici, dai nativi americani, agli ebrei, dagli armeni ai kurdi, dai russi fino ai mongoli e Laotiani è tutta una storia di genocidi, sempre giustificati come opere "necessarie" dagli aguzzini che li hanno realizzati ... e non siamo esenti nemmeno noi, italiani, se solo si approfondisce cosa fecero i piemontesi per "unire" l'italia.
Ognuno di noi dovrebbe piangere per essere stato, nei propri avi, vittima e carnefice.
La domanda però è :perchè solo un popolo ne fa una tale pubblicità ?
Semplice, per trovare una giustificazione alle stragi che lui compie.
E' questo uso ipocrita della memoria che mi indigna, al quale non partecipo e non voglio partecipare.
La cosa tragica è che ebrei che hanno subito un genocidio , oggi, ne compiano uno a loro volta supportati da quella potenza che è il peggior terrorista dell'ultimo secolo ... basterebbe contare quanti morti ha fatto, nelle varie parti del mondo, solo per imporre la propria "democrazia".
Ma vaffanculo ... america!
Chiodo
#46 Chiodo 2018-01-28 02:55
Probabilmente sarò vessato per le seguenti parole, ma per me, al di là di chi le ha espresse hanno un valore enorme.
Quando dicevo "non giudicate una sola posizione di un individuo ma fatene una cernita al massimo".

Mentana stasera ha fatto una trasmissione con la nuova senatrice a vita ebrea nominata dal Mattarella.

Ho cambiato canale e visto su tv8 "il bambino dal pigiama a righe" e ho pianto proprio come un bimbo.

Mentana ha detto,vado a memoria ed inserirò anche il mio pensiero:
"il giorno della memoria è quasi un ostacolo alla memoria: ci concentriamo su questo giorno, con le stesse foto e gli stessi documenti da anni, e continuiamo a farlo, e questo è il fallibile di giorni come questo: concentriamo tutto in un attimo, in 24 ore, stesse foto e stessi documenti, perchè altri non ne abbiamo. Ed il resto dell'anno, passato questo giorno, ci scordiamo tutto, fino al prossimo giorno della memoria."

Apprezzate o disprezzate Mentana, ma in casi come questo ha ragione da vendere.

Fra un anno ci ritroveremo qui a commentare quanto fosse brutto.
Il mattino dopo cappuccio e brioche al baretto sotto casa e chi s'è visto s'è visto.............

In ogni caso io sono per i sovietici.
Idea totalmente mia..
Han perso piu uomini degli ebrei, per politica dura e "sacrifista", ma sono coloro che hanno perso piu individui sulla faccia della terra, che agli ebrei, differenze di morte/tortura hanno subito.

Viva le Babusche.

Il mondo è destinato ad un estinzione di massa MOLTO MERITATA.

Se cosi sarà combatterò per la vita, ma mai contro un individuo di colore diverso o di religone diversa.

Poi sono "stronzo" forse e vi dico: spazziamo via l'arabia saudita con una atomica da 50 megatoni e saremo a metà dell'opera.

Fanatico e assassino? No non riuscirei a premere quel bottone.


Ma se fosse per me mezzi Stati uniti e mezzo Oriente Asiatico sarebbero da spazzar via dalla faccia della Terra.

Lasciate in pace vietnam filippine eccetera, loro si che hanno ed hanno avuto le palle.

Spero di non aver offeso nessuno, su certi temi sono ...... oloCaustico....
ballamauri
#47 ballamauri 2018-01-28 03:01
it.wikipedia.org/wiki/Maafa

[wiki]Maafa (in lingua swahili: «disastro», o "avvenimento terribile", "grande tragedia"[1], detto anche Olocausto africano, Olocausto della schiavitù, o Black holocaust)[/wiki]

Potenze europee come Portogallo, Regno Unito, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Danimarca e Svezia, come anche mercanti provenienti dal Brasile e dal Nordamerica, alimentarono questo commercio. Nel corso del diciottesimo secolo si stima che siano stati trasbordati oltre Atlantico sei milioni di individui di origine africana, il Regno Unito può ritenersi responsabile di quasi due milioni e mezzo di questi.

Il numero complessivo di africani morti attribuibili direttamente alla traversata atlantica è stimato in due milioni; un bilancio più ampio degli africani morti a causa della schiavitù tra il 1500 e il 1900 fa ritenere che la cifra salga a quattro milioni[8]. Lo storico William Rubinstein sostiene che, di questi 10 milioni, probabilmente 6 sono da attribuire a razzie o guerre tribali finalizzate alla fornitura di uomini e donne per i mercanti di schiavi. "

Se non di più aggiungo io...

Però a loro non si degnano di "memoriarli"...
ryoga
#48 ryoga 2018-01-28 07:48
#Torrido
“il comandante Bulloc nome Arrigo Boldrini medaglia oro per onore militare“
Il nome di battaglia di Arrigo Bordini era “Bulow“ e prima di fare il partigiano era capomanipolo della milizia fascista. Eh già.
Michele Pirola
#49 Michele Pirola 2018-01-28 08:15
@NRG
Non era il Cicap che avevo linkato e veramente ne avevo linkate due di pagine. Se ti avanza tempo leggi anche qui.
phdn.org/.../index.html
@veritassaphinho
Quotoooooooo!
_____________________________________________
@NRG
Sia chiaro, tu per me sei un ragazzo, o un uomo non so, molto buono e intelligente, però certe cose che scrivi non le condivido, soprattutto i pensieri sull'Olocausto ecc.
E detto ciò chiudo anche perché verrei bloccato perché sono già andato fin troppo fuori tema
Michele Pirola
#50 Michele Pirola 2018-01-28 08:23
@Chiodo #43
Ah sii, io non l'ho mai visto, cioè in realtà ho visto solo una scena. Però so che c'era ieri sera in tv. L'altro ieri mattina ho visto un film che si chiama "Il labirinto dei silenzi", è in tema olocausto anche quello, però non parla della vita nei campi, ma di trovare o cercare di scoprire se dietro alcune persone ci fossero dei personaggi selle SS di Auschwitz o di altri campi di sterminio. Conosci questo film?
Ps: non l'ho visto tutto, dovei finire di vederlo.
Bellissima anche la battuta sul votare la Lega :hammer:
Quel poverello didi Salvini dice che i naziskin non solo dei ragazzi che esprimono la propria opinione.
Io ho visitato Auschwitz e Birkenau quest'estate e ti assicuro che si vedono di quelle cose veramente brutte: l'insieme delle scarpe portate via ai prigionieri, l'insieme di tutti i capelli tagliati ai prigionieri. Poi vi sono le foto di alcun prigionieri con i capelli tagliati. Molti triste
starburst3
#51 starburst3 2018-01-28 09:10
#48 ryoga
Citazione:
“il comandante Bulloc nome Arrigo Boldrini medaglia oro per onore militare“
Il nome di battaglia di Arrigo Bordini era “Bulow“ e prima di fare il partigiano era capomanipolo della milizia fascista. Eh già.
E' buona norma specialmente nelle famiglie della classe media...media come il loro livello intellettivo,non scambiamo la furbizia con l'intelligenza :-D ,spargere il loro "seme" un po' ovunque,vedi bulow,prima fascista poi partigiano sicuramente protetto dai servizi,se e' vero che i suoi processi sono finiti tutti a tarallucci e vino o come la nuova "pasionaria" delle fake, che figlia e nipote di notabili dc ha pensato bene di ramificarsi negli ambienti radical chic,siamo noi che ci scontriamo per le fedi,politiche,religiose,sportive,create apposta (parere personale).

IN RED WE TRUST
ARULA
#52 ARULA 2018-01-28 09:10
@44 hvsky
Che sei malpensante... :-D
Ma come diceva Andreotti: A pensar male si fa peccato pero... :roll:
ARULA
#53 ARULA 2018-01-28 09:17
@48 ryoga
Citazione:
“il comandante Bulloc nome Arrigo Boldrini medaglia oro per onore militare“ Il nome di battaglia di Arrigo Bordini era “Bulow“ e prima di fare il partigiano era capomanipolo della milizia fascista. Eh già.
Cosa che si può dire di molti dei partigiani, anche famosi.
Ma la storia, come sempre, la scrivono i vincitori.
p.s. e aggiungo: Chi vince non viene mai accusato di crimini di guerra... anche se "forse" ne ha fatti di più degli sconfitti.
starburst3
#54 starburst3 2018-01-28 09:25
#48 53

ARULA
#55 ARULA 2018-01-28 09:32
@31 Aironeblu
Questa cosa non la sapevo...
Mi piacerebbe una traduzione dell'articolo.
ARULA
#56 ARULA 2018-01-28 09:33
@54 starburst3
Esatto. L'hai postata tu qualche tempo fa...
Li ho visti tutti. Erano cose che sapevo, ma non li conoscevo per nome.
Edit:
Anche se "probabilmente" per ovvi motivi avranno dovuto escludere di menzionare personaggi più famosi tipo presidenti ecc...
Nomit
#57 Nomit 2018-01-28 09:50
@ Aironeblu
Citazione:
Tutto cominciò da qui, nel 1933
Ma Hitler infamava gli ebrei da prima del 1933 e non era l'unico, gli ebrei venivano da secoli di persecuzione. Forse è questo il motivo per cui fu deciso il boicottaggio.

www.paroledautore.net/.../ebreo.htm
Michele Pirola
#58 Michele Pirola 2018-01-28 09:53
@Nomit
Hitler era dagli anni 20 che disprezzava gli ebrei e che programmava lo sterminio. Nel suo libro della vergogna parlava già di tutte ste robe
ARULA
#59 ARULA 2018-01-28 09:56

Saranno sfortunati? :roll:
Io direi che qualche domanda bisognerebbe farsela...
Nomit
#60 Nomit 2018-01-28 10:07
Citazione:
@Nomit
Hitler era dagli anni 20 che disprezzava gli ebrei e che programmava lo sterminio. Nel suo libro della vergogna parlava già di tutte ste robe
Non credo che programmasse lo sterminio, ma di sicuro l'antisemitismo era ben presente in Europa molto prima del boicottaggio delle merci tedesche.
Poi io ritengo più verosimile che non ci fosse nessun piano di sterminio e nessuna camera a gas, ma che gli ebrei furono perseguitati e rinchiusi insieme a zingari, omosessuali e comunisti non mi sembra che qualcuno lo metta in dubbio.
ARULA
#61 ARULA 2018-01-28 10:08
Chi comanda in Europa? Chiedetelo al Parlamento Ebraico Europeo.
Forse non molti sono a conoscenza che il 18 Febbraio 2012 è stato istituito il Parlamento Ebraico Europeo, con tutti i crismi di legalità.
riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/.../...
SLG
#62 SLG 2018-01-28 10:10
Ma nel loro, come nel nostro Libro Sacro c'è scritto chiaro e tondo che sono un popolo dalla dura cervice, sebbene "eletto", e che fanno incazzare non poco Javeh. Gli hanno pure ammazzato..... opsss, volevo dire: ci hanno pregato a noi di farlo perché loro non se la sentivano; il Figlio, solo perché diceva cose scomode al potere (sempre la solita storia).
Gli Israeliti sono proprio un popolo strano. Dopo tutto quello che hanno subito, non gli ci è voluto tanto per far subire ad altri le stesse angherie. Ovviamente, come per tutti, ogni popolo ha i suoi bastardi e i suoi eroi, ma proprio loro che dovrebbero essere la guida della intera Umanità (e secondo me ne hanno le capacità, non so se mi spiego) e che, come a loro piace sentirsi dire, sono gli eletti, con chi pensavano di averlo stretto il Patto. Mi sembra che quello che sta scritto nel Pentateuco sia abbastanza inequivocabile (lasciamo perdere Biglino per favore) e se loro dicono di volerci veramente credere...... forse sono un pò bipolari anche loro.
ARULA
#63 ARULA 2018-01-28 10:22
A proposito di crimini di guerra(o post guerra)... non sarebbe male ricordare anche questi:
starburst3
#64 starburst3 2018-01-28 10:29
#63 ARULA

Perdonami, ma come ho scritto in un altro post, non aspettarti fiori e baci da chi hai bastonato,giusto ricordare tutto ma e' anche giusto ricordare le cause scatenanti, faccio a te la stessa domanda che feci ad un altra persona che aveva una visione parziale dei fatti....se quelli morti ammazzati da un esercito invasore ed occupante e dai loro collaborazionisti fossero stati tuoi famigliari o amici,avendone la possibilita' che avresti fatto?

IN RED WE TRUST
ARULA
#65 ARULA 2018-01-28 10:41
@64 starburst3
Il problema è che molto spesso chi guidava queste mattanze prima era dalla parte opposta nella maggior parte dei casi. Vedi ad esempio il comandante Bulloc.
Ed inoltre generalmente e forse io direi nella maggior parte dei casi come storicamente si è potuto appurare a pagare non sono mai i veri colpevoli.
starburst3
#66 starburst3 2018-01-28 10:42
#65 ARULA
Infatti quelli che dici tu li ho indicati come collaborazionisti che sono i primi a voltare la gabbana :-D neanche quelli uccisi dagli invasori erano i veri colpevoli ,pero' non hai risposto alla domanda ;-)

IN RED WE TRUST
pierodeola
#67 pierodeola 2018-01-28 11:18
IL TUO POST E' STATO RIMOSSO. NEL CASO NON LO SAPESSI, LA NEGAZIONE DELLA SHOAH E' UN REATO.

(Sorry, non ho certo approvato io questa legge).

M.M.
Aironeblu
#68 Aironeblu 2018-01-28 11:22
@Arula, @Nomit
Citazione:
Tutto cominciò da qui, nel 1933

Ma Hitler infamava gli ebrei da prima del 1933 e non era l'unico, gli ebrei venivano da secoli di persecuzione. Forse è questo il motivo per cui fu deciso il boicottaggio.
Gli ebrei non venivano da secoli di persecuzione, ma da secoli di infiltrazione, interferenze e manipolazioni nei governi di mezzo pianeta (la seconda metà l'hanno infiltrata dopo il '45), attraverso il germe della plutocrazia, la forma di potere che corrompendo e usurando sono riusciti ad imporre ovunque abbiano messo mano.
E tra i paesi infiltrati non mancava certo la Germania, schiacciata negli anni '20 dal regime liberista e dalla dipendenza dal dollaro (giudaico). La sola via d'uscita dalla crisi sistemica è stata per la Germania di allora quella di riprendere la propria sovranità liberandosi dalle interferenze del liberismo capitalista, instaurando un regime socialista autonomo e indipendente, e superando la serie infinita di boicottaggi, sanzioni economiche, divieti di importazione, diffamazioni messi in piedi dall'oligarchia giudaica per riprendere questa Nazione ribelle sotto la propria orbita.
Come la storia insegna, non ci sono riusciti, la Germania ha continuato a crescere e svilupparsi autonomamente diventando in pochi anni la più grande potenza militare, e mettendo in luce la pochezza del programma economico liberista che mirava semplicemente a mantenere il paese sotto il controllo della plutocrazia transnazionalista. L'ultima soluzione adottata dall'Internazionale Ebraica fu allora quella di dichiarare guerra alla Germania, organizzare l'asse delle potenze militari allora controllate (Inghilterra, Francia, USA da una sponda, Russia dall'altra sponda) e concentrare gli sforzi di tutti gli scienziati ebraici nel progetto Manhatan, che avrebbe partorito l'unica grande invenzione che il popolo ebraico abbia saputo donare all'umanità.

Bisogna comprendere quella sottile differenza tra "perseguitare" qualcuno e "liberarsi" dal suo guinzaglio, oggi più che mai, vedendo come la storia inesorabilmente si ripete: infiltrazioni nei centri di potere, nei mezzi di comunicazione, stampa, Tv, social networks, nei vertici della finanza, nei vertici NATO, guerra alle sovranità nazionali, alle monete indipendenti, al contante stesso, alle identità nazionali, tutte meno che una, prestiti a tassi usurai chiamati "salvataggi", imposizione del pensiero unico e dei reati di opinione... Dove conducono tutte le tracce? :pint:
Tianos
#69 Tianos 2018-01-28 11:26
Io farò solo un commento.
Dopo la seconda guerra mondiale, sarebbe dovuta essere istituita una giornata della memoria, ma che ricordasse come il potere incentrato in poche persone le corrompesse e portasse inevitabilmente alla guerra (perchè signori, qualsisi cosa sia successa, da qualsiasi parte, la "guerra è guerra" disse Tullio Ostilio)
Invece di istituire una giornata dell'uminità, per ricordare che tutti devono vigilare su tutti, viene istituita una giornata in cui solo pochi devono vigilare su tutti, con pugno di ferro.
Ma del resto la regola vale per tutti: non si cambia una persona con la coercizione, la coercizione è un fuoco che cova sotto la cenere e sempre pronto ad esplodere. Le persone le si cambia con il buon esempio, buon esempio che oggi manca a tutto il mondo.
Michele Pirola
#70 Michele Pirola 2018-01-28 12:01
@Nomit
Spero che tu stia scherzando, nessuno sterminio di massa? Camere a gas mai esistite??? Ehhh???
Molti studiosi hanno compiuto indagini sulle tesi negazioniste e hanno scartato queste "tesi" se così posso definirle. Ci sono diversi rapporti che puoi trovare, se vuoi i nomi sono "Rapporto Green", oppure la straordinaria indagine di Pressac che ti linko qui sotto. Molti altri studiosi hanno rigettato le tesi revisioniste, uno fra tanti è Van Pelt, oltre a Green e Pressac. Poi se non ti basta puoi sentire le testimonianze dei sopravvissuti, alcuni di essi anche tecnici specializzati. Degli esempi? Uno fra i tanti è Primo Levi, oppure lo storico Wellers. Cito ancora Veritassaphinho perché ha dato una bella risposta sul perché si ricorda solo il genocidio ebraico. Grazie Veritas.
Dettagli link e fonti
www.phdn.org/negation/pressac-leuchter.html
www.holocaustresearchproject.org/.../wellers.html
Robin 1610
#71 Robin 1610 2018-01-28 12:17
Citazione:
Dove conducono tutte le tracce?
Agli ebrei mondialisti dove il dominio giudeo non si deve limitare alla ” terra promessa” ma a tutto il pianeta.
Questo risponde al perché delle dispute tra un Soros ed un Netanyahu oppure il" ns" de benedetti etc..etc..
ARULA
#72 ARULA 2018-01-28 12:18
Citazione:
pero' non hai risposto alla domanda ;-)
Non ho risposto alla domanda perché non voglio rispondere. :-D
horselover
#73 horselover 2018-01-28 12:23
state riuscendo nella difficile impresa di rendere simpatici gli ebrei
veritassaphinho
#74 veritassaphinho 2018-01-28 12:26
#63

Adula, la questione postbellica del " sangue dei vinti " e' esistita, ma non era come quella descritta dalla tua foto che hai pubblicato. I peggiori giustizialisti sommari , rancorosi e vendicativi furono i cechi, i francesi ed gli italiani. Nei campi di prigionia gestiti dagli alleati, anche lì la vita non era facile ma non facevano azioni di vendetta ( in Europa e fuori, basta pensare negli USA , Australia , Brasile , etc) i prigionieri hanno potuto scegliere se restare e diventarne cittadini o tornare. È' pieno di italiani ex-deportati in Australia, Usa, Brasile ed altri paesi, non tutti sono arrivati per emigrazione.

#61
Non è un'istituzione dell'Unione europea, ma è l'organo di una ONG.

#67
Sul perché la memoria della shoah abbia una giornata dedicata , la motivazione la trovi nelle prime 4 righe del #39.
Il rapporto che mostri che le vittime sarebbero meno, è poco probabile, visto che solo a Treblinka ( un piccolo campo di smaltimento ( arrivavano e morivano tra le 3-5 mila prigionieri in 3 ore talmente alta era l' efficienza nazisti-uscraini) l' ufficiale che diceva " svelti, svelti, che l' acqua si raffredda" ha fatto una stima di circa 700.000 ( per difetto) le persone arrivate e uccise e smaltite e dimostrate dal processo , nel 45 riuscì a mescolarsi ai prigionieri di guerra, ma nel 1963 fu arrestato in bavaria

Comunque, per qualunque vittima ci deve essere pietà . I deportati che fecero la scelta di andare in Israele a seguito della guerra , la vita non fu facile, anzi furono una popolazione esclusa e i sopravvissuti lo sono ancora. La politica cannibalistica dello stato di Israele ( neosionismo) la conosciamo , che scatta come una molla a seguito di ogni provocazione , incorraggiando l' odio di ritorno, ma dall' altra parte non sono meglio, anzi hanno sempre preso l' iniziativa. Secondo me , Trump ha fatto bene dire al governo di Palestina di aderire a un piano di pace permanente e trovarci una trattativa, e la questione si deve risolvere, non possono rimanere le controparti così ancora per decenni a fare i guerrieri della notte ( il film di Walter Hill)
Michele Pirola
#75 Michele Pirola 2018-01-28 12:32
@Chiodo
Citazione:
Mentana ha detto,vado a memoria ed inserirò anche il mio pensiero:
"il giorno della memoria è quasi un ostacolo alla memoria: ci concentriamo su questo giorno, con le stesse foto e gli stessi documenti da anni, e continuiamo a farlo, e questo è il fallibile di giorni come questo: concentriamo tutto in un attimo, in 24 ore, stesse foto e stessi documenti, perchè altri non ne abbiamo. Ed il resto dell'anno, passato questo giorno, ci scordiamo tutto, fino al prossimo giorno della memoria."

Apprezzate o disprezzate Mentana, ma in casi come questo ha ragione da vendere.

Fra un anno ci ritroveremo qui a commentare quanto fosse brutto. 
Il mattino dopo cappuccio e brioche al baretto sotto casa e chi s'è visto s'è visto.............
Quotoooo, anch'io sono d'accordissimo con Mentana. Non si può fare quel cazzo che si vuole e poi il giorno della Liberazione o il giorno della Memoria dire "Ah, mi dispiace". Certe cose vanno ricordate sempre ed è per questo che la mia foto profilo è in ricordo dei morti dell'Olocausto affinché tutto venga ricordato sempre.
@veritassaphinho
Quoto anche te ancora una volta!! Condivido ib pieno il tuo discorso
OrtVonAllen
#76 OrtVonAllen 2018-01-28 12:46
AironebluCitazione:
Tutto cominciò da qui, nel 1933!
O forse ben prima! Tralasciamo la rivoluzione industriale, e pure la crisi del 1929.
Il patto di Versailles è stato il collante. Dopo la prima guerra mondiale la Germania era aperta ed innovativa, lo spirito era spensierato, si accettava l'omosessualità e ben altro! La sterzata è stata la botta finanziaria nella quale il marco era talmente inflazionato, che costava meno della carta d'apparati.
Come dice giustamente Aironeblu, si dichiarò guerra alla Germania per la volontà alla sovranità monetaria.

Vladimir Žabotinskij it.m.wikipedia.org/wiki/Vladimir_%C5%BDabotinskij
era quello che nessun fascista vorrebbe sentire:
LA MARINA DI DAVID win.storiain.net/arret/num182/artic4.asp
Ma ci sarebbe una vagonata di altro!


 Michele PirolaCitazione:
Uno fra i tanti è Primo Levi
La tragedia di Levi è che è stato cagato dai sionisti dopo la guerra dei sei giorni per mitigare l'opinione pubblica mondiale.Infatti l'olocausto fu sottolineato da li in avanti.
Nessuno negherebbe le camere a gas per ovvi motivi! Ma tra lavar muri impregnati di veleno e "sturare" i tubi, rimangono perplessità sulla quotidianità sistematica, oltre al fatto che come ho spiegato sarebbe stata antieconomica.


 Robin 1610Citazione:
Agli ebrei mondialisti dove il dominio giudeo non si deve limitare alla ” terra promessa” ma a tutto il pianeta.
Questo a mio avviso è un brancolar nel buio, già in "famiglia" ci si fa del male, l'essere umano è errante, e per esperienza gli imperi si sono capovolti: Ora Romano, prima egizio/maya, e tutto il resto.
NRG
#77 NRG 2018-01-28 12:50
Citazione:
“La storia ha due volti: quello ufficiale, mendace e quello segreto e imbarazzante, in cui però sono da ricercarsi le vere cause degli avvenimenti occorsi”

- Honorè de Balzac -
IL GOVERNO MONDIALE EBRAICO
di Dagoberto Huseyn Bellucci:

unmondoimpossibile.blogspot.com/p/blog-page_8.html


Chiunque ritenesse quanto brevemente qui’ esposto frutto di una esasperazione fantasiosa potrà – leggendo le pagine che seguono – cambiare la propria opinione e verificare fatti, eventi, date, nomi, analogie.

Lo scenario che si presenta dinnanzi a noi è quello di chi scopre che cosa realmente si annidi dietro le quinte del palcoscenico della storia recente dell’umanità, i misteri che hanno accompagnato avvenimenti di indubbio primo piano , i personaggi che hanno tirato i fili invisibili della politica e dell’ economia internazionale .
In questo volume intendiamo smascherare il complotto sionista , le sue ramificazioni , i suoi processi storici , soprattutto dare ampie prove della pianificazione di una strategia operativa di conquista globale attuata – con l’ inganno e la menzogna , senza pietà , senza scrupoli –
12
dall’Internazionale Sionista. Si tratta anche e soprattutto di un percorso entro quel processo storico che devesi porre quale condizione necessaria alla manifestazione di una tendenza sovversiva dell’ordine tradizionale. ‘Manifestazione più immediata della sovversione è stato quello spirito anti-tradizionale che, esercitando la sua azione nel dominio della visione del mondo, della
mentalità, dell’etica, ha fabbricato il mondo moderno. Tale opera di deviazione è avvenuta, ovviamente, per fasi successive ed è stata prodotta con strumenti diversi: è fra questi strumenti che rientra l’ebraicità’ (13°)

A conclusione della nostra analisi sull’entità e le articolazioni di quello che , nel mondo islamico, viene definito come il ‘nemico dell’uomo’ forniremo un’ interessante bibliografia, avvertendo
pero’ il lettore che molti dei libri citati sono attualmente impossibili da reperire per effetto di una ostinata volontà censoria che viene deliberatamente operata dalle centrali del sionismo in quasi tutti i paesi che amano definirsi liberi.

Questa censura , da sola, è già di per sé una prova dimostrata del potere di coercizione e dell’influenza assunta dal movimento sionista , cosi’ come osserveremo in altra sezione di questo
volume delle analoghe pressioni esercitate sui principali organi d’informazione (dalle agenzie di stampa ai quotidiani, dai periodici alle televisioni fino alla rete informatica e ai nuovi sistemi di
comunicazione di Internet).
Michele Pirola
#78 Michele Pirola 2018-01-28 13:02
@OrtVonAllen
Sì certo certo, tutti sono omertosi e dicono bugie perché costretti, certo certo. (Ironia).
Ps: Primo Levi è stato catturato nel 1943 dai fascisti e poi portato ad Auschwitz. Tutto quello che racconta l'ha vissuto sulla sua pelle
NiHiLaNtH
#79 NiHiLaNtH 2018-01-28 13:07
Citazione:
Ora Romano, prima
l'impero romano non è mai scomparso ma si è semplicemente trasformato nella chiesa cattolica
totalrec
#80 totalrec 2018-01-28 13:27
Michele Pirola
Citazione:
Molti studiosi hanno compiuto indagini sulle tesi negazioniste e hanno scartato queste "tesi" se così posso definirle.
Saprai certamente che esistono anche molti studiosi che sostengono, con ottime e documentate ragioni, il contrario e non è che siano meno "studiosi" di quelli che tu citi. Il problema è che i loro testi sono molto difficili da reperire, a causa della censura operante nei loro confronti. Per fare solo un paio di nomi, Germar Rudolf, curatore di "Grundlagen zur Zeitgeschichte", uscito nel 1994, fu incriminato per le tesi esposte nel libro (contenente tra l'altro una sua perizia chimico-fisica sulle pareti delle presunte camere a gas) e condannato a 14 anni di carcere. La magistratura tedesca ordinò il sequestro e la distruzione di tutte le copie del libro. E già il fatto che si distruggano i libri ti dovrebbe dire qualcosa.
In Italia c'è Carlo Mattogno, il più documentato in assoluto (a mio avviso) di tutti gli studiosi dell'olocausto, ma, sebbene sia un autore relativamente prolifico e caratterizzato da un'acribia documentale certosina, a conoscerlo sono in pochi: le case editrici abbastanza coraggiose da pubblicare i suoi testi si contano su metà delle dita di una mano.
Maksi
#81 Maksi 2018-01-28 13:49
COMMENTO RIMOSSO

M.M.
OrtVonAllen
#82 OrtVonAllen 2018-01-28 14:16
NiHiLaNtHCitazione:
l'impero romano non è mai scomparso ma si è semplicemente trasformato nella chiesa cattolica
Ma fammi il piacere, dimentichi Papa Giovanni Paolo l
...i ricatti di Israele per tassare le chiese in terra santa e "sto qua", che non porgerebbe l'altra guancia per un insulto alla madre!
L'ambiguità del Vaticano nella seconda guerra mondiale è esaustiva sulla sua permeabilità!
veritassaphinho
#83 veritassaphinho 2018-01-28 14:25
#81

Bel discorso da seguace del neoirredentismo. Ma non ti vergogni?

Denoti o ricordi una perversa volontà di nuocere invece di contribuire alla discussione

Mancava che mettessi il link o publicassi questo pseudo documentario repubblica.it/.../..., di cui devi essertene fatta una indigestione
tommy77
#84 tommy77 2018-01-28 14:36
Ne ho lette di ''stronzate'' basate sul nulla e sulla + becera propaganda mainstream...e poi avete ancora il fegato di dire che ''tutto'' il mondo è ''AMICO'' degli ebrei...mah....veramente ci vuole un pelo sul fegato per ''sparare'' cotali STRONZATE...cmq...non sono uno che parteggia per beniamino o chi altro...però una cosa mi piace ed è la verità e la verità a differenza delle STRONZATE che in molti avete SPARATO è una sola,ossia che Hitler voleva STERMINARE gli ebrei dalla faccia della terra e ne ha uccisi a milioni...checchè possiate pensarne voi!!tutto il resto (le stronzate) sono solo roba da FRATELLI GRIMM!!!
totalrec
#85 totalrec 2018-01-28 14:40
veritassapinho:
Citazione:
Mancava che mettessi il link o publicassi questo pseudo documentario
Grazie del link, che non conoscevo. "Repubblica": un nome, una garanzia.
Siamo tutti in attesa di sapere quali riscontri oggettivi ci permettano di definire, a tuo avviso, "pseudo documentario" il filmato a cui fai riferimento (che confesso di non aver mai visto), distinguendolo da un documentario propriamente detto.

Cito dall'articolessa di Repubblica:
"il risultato è una bestemmia storica, una volgare menzogna che offende la memoria dei milioni di morti nei lager nazisti. Si nega non solo l'esistenza delle camere a gas ma anche il numero dei sei milioni di ebrei sterminati e si ribatte, punto per punto, alla storiografia che, da decenni, si occupa dell'Olocausto."

Mi pare di capire che ribattere punto per punto alle tesi di altri studiosi rappresenti la parte più intollerabile di questo crimine di lesa maestà.
ARULA
#86 ARULA 2018-01-28 14:57
@74 veritassaphinho
Quasi certamente è una tabella inesatta, sarebbe difficile il contrario. Del resto l'entità di tali crimini o la vera colpevolezza non la conosceremo mai.
totalrec
#87 totalrec 2018-01-28 15:08
Nell'attesa che Veritassapinho (che evidentemente lo ha già visto) ci spieghi perché, a suo avviso, si tratta di uno pseudo documentario e non di un documentario, lascio qui il link, affinché anche gli altri utenti possano visionarlo e farsi un'idea:

www.youtube.com/watch?v=JVdpb--hxXE
Maksi
#88 Maksi 2018-01-28 15:15
# 83

Certo che non mi vergogno. Non ho mica complessi del "buon democratico" aka pecora goyim (e lo ribadisco).

Vuoi discutere di storia con me?
Ne sei sicuro? :pint:

Citazione:
tommy77:

Hitler voleva STERMINARE gli ebrei dalla faccia della terra e ne ha uccisi a milioni...
Sicuramente li hai contati uno per uno.
Ma tu ami troppo la verità e all'amore non si comanda. Si deve solo ubbidire. :cry:

Altri goyim ne abbiamo?
Maurizio Antolini
#89 Maurizio Antolini 2018-01-28 15:32
#45 a_mensa
Citazione:
La cosa tragica è che ebrei che hanno subito un genocidio , oggi, ne compiano uno a loro volta supportati da quella potenza che è il peggior terrorista dell'ultimo secolo ... basterebbe contare quanti morti ha fatto, nelle varie parti del mondo, solo per imporre la propria "democrazia". Ma vaffanculo ... america!
STRAQUOTO !
NiHiLaNtH
#90 NiHiLaNtH 2018-01-28 17:30
Citazione:
ma anche il numero dei sei milioni di ebrei sterminati
quello possiamo dire che ormai è stato ufficialmente sputtanato ( o se preferite debunkato )
si palava di 6 milioni di ebrei che soffrivano e morivano da molto prima dell'ascesa di hitler
il 6 è simbolico

Citazione:
Ma fammi il piacere, dimentichi Papa Giovanni Paolo l
non so di cosa stai parlando e non capisco cosa c'entra con il fatto che la chiesa cattolica è l'erede dell'impero romano
totalrec
#91 totalrec 2018-01-28 17:33
Resto sempre in attesa di sapere da Veritassapinho perché il documentario storico da lui linkato dovrebbe essere presentato al pubblico con il prefisso "pseudo" e perché dalla sua visione dovremmo ricavare elementi di "vergogna" anziché d'informazione.
Vediamo un po' se c'è qualcuno che sa affrontare l'argomento utilizzando il raziocinio, anziché - come di solito accade - le petizioni di principio non argomentate.
Michele Pirola
#92 Michele Pirola 2018-01-28 17:48
@totalrec
Citazione:
Saprai certamente che esistono anche molti studiosi che sostengono, con ottime e documentate ragioni, il contrario e non è che siano meno "studiosi" di quelli che tu citi. Il problema è che i loro testi sono molto difficili da reperire, a causa della censura operante nei loro confronti. Per fare solo un paio di nomi, Germar Rudolf, curatore di "Grundlagen zur Zeitgeschichte", uscito nel 1994, fu incriminato per le tesi esposte nel libro e condannato a 14 anni di carcere. La magistratura tedesca ordinò il sequestro e la distruzione di tutte le copie del libro. E già il fatto che si distruggano i libri ti dovrebbe dire qualcosa.
In Italia c'è Carlo Mattogno, il più documentato in assoluto (a mio avviso) di tutti gli studiosi dell'olocausto, ma, sebbene sia un autore piuttosto prolifico e caratterizzato da un'acribia documentale certosina, a conoscerlo sono in pochi: le case editrici abbastanza coraggiose da pubblicare i suoi testi si contano su metà delle dita di una mano.
Alcuni rapporti esistono dei negazionisti, che però sono stati smentiti da riviste e rapporti che ho citato sopra in primis Pressac o Green. Conosco la storia di Rudolf e conosco anche Mattogno. Quest'ultimo è un revisionista, non un negazionista vero e proprio. È stato criticato anche lui diverse volte o per lo meno è stato soggetto a repliche da parte di altri.
Fonti:
francorotondi.blogspot.it/.../...
holocaustcontroversies.blogspot.it/.../...
ARULA
#93 ARULA 2018-01-28 17:51
@88 Maksi
Citazione:
Altri goyim ne abbiamo?
Ne troverai molti anche qui temo.
totalrec
#94 totalrec 2018-01-28 18:02
Michele Pirola
Citazione:
Alcuni rapporti esistono dei negazionisti, che però sono stati smentiti da riviste e rapporti che ho citato sopra in primis Pressac o Green.
Detto così non significa molto.
Esattamente quali rapporti di quali studiosi in quali punti ritieni siano stati contraddetti da Pressac o da altri?

Citazione:
Quest'ultimo è un revisionista, non un negazionista vero e proprio.
Quale sarebbe la differenza?
Per quanto mi risulta i "negazionisti veri e propri" non esistono e non sono mai esistiti.
Esiste un gruppo di storici e studiosi che condivide le stesse conclusioni di base e ai quali è stata affibbiata l'etichetta di "negazionisti" al solo scopo di screditarli preventivamente, evitando così di discutere nel merito il loro punto di vista.

EDIT:
Aggiungo che se proprio devi citare interventi altrui, sarebbe bene che fossero significativi e non presi a caso.
Francesco Rotondi ha ben poco a che fare col dibattito storiografico, come lui stesso ammette:
"...sono un "dilettante vero" ; la mia sola laurea è in Medicina e Chirurgia seguita dalla specializzazione in Cardiologia e nel 2001 non frequentavo l’Università di Salerno ma lavoravo all'Ospedale Fatebenefratelli".

Quanto a Holocaust Controversies, il materiale ivi pubblicato non è affatto una replica definitiva, ma solo una tappa di un dibattito assai acceso, al quale lo stesso Mattogno e altri storici tirati in causa dagli autori del sito hanno fornito repliche documentate: scribd.com/.../...
ARULA
#95 ARULA 2018-01-28 19:08
Proprio di oggi...
Nuova legge in Polonia, "Auschwitz non è polacco". Ira di Israele
www.swissinfo.ch/.../43859366
veritassaphinho
#96 veritassaphinho 2018-01-28 19:09
Carissimo totalrec,
Prima di tutto non ho postato nessun link a questo video, in quanto sarebbe passibile di incarcerazione nel mio paese di residenza, ed anche se ho immunità giuridica come dipendente di una agenzia internazionale , per caso come questi non mi proteggerebbe ed in ogni caso non farei pubblicità a gente come questa
Il mitico venditore di questo video DVD per l' Italia e presumo creatore ( ma potrebbe essere altri) visto che è' referente di altre organizzazioni criminali in alcuni paesi ed invece legali in altri , questo lo devi chiedere alla procura che ha non so se un procedimento in corso oppure già concluso. Il loro forum forse non lo puoi vedere visto che inibito agli ip italiani ma evito di scrivere il nome che comunque trovi nell' articolo di una operazione ed il capo branco Daniele Scarpino e compari. Su 24 tutti i 24 con precedenti penali, inoltre accusati di preparazione ad atti ( probabili azioni contro rom, immigrati, e persino persone infedeli come direbbero i jahdisti che non la pensano come loro) .Sai sei libero di glorificarli, che ti piaccia il video, ma ne dubito che tu lo avessi visto , visto che hai risposto al mio commento dopo 20 minuti ed il video dura 90 minuti circa.

Cercavi la provocazione, di la verità ?

È' pseudo perché le parti provengono da 2 siti web( credo oscurati) , ma se vuoi puoi verificare leggendo i titoli di coda intestati alla stessa persona in cui viene ringraziato il fornitore delle immagini

Posso fartela io una domanda , secondo te a casa di un revisionista ( visto che non si considerano negazionisti nel video ma portano una campagna di revisionismo apparentemente) si trova questa roba qui ?



Per le altre foto, l' articolo, le slide di questa struttura eversiva che tentava persino di infiltrarsi su FN, casapound, etc per trovare addetti a una mini soluzione finale guarda il primo articolo giornalistico
huffingtonpost.it/.../...
ilmessaggero.it/.../...
huffingtonpost.it/.../...
roma.repubblica.it/.../...
roma.repubblica.it/.../...
ilmessaggero.it/.../...
ilmessaggero.it/.../...
www.repubblica.it/.../ebrei-11117326
ilmessaggero.it/.../...
Inoltre tenuti d' occhio per la morte di un avvocato che aveva difeso in tribunale l' aggressione a 2 gay da 2 di questi diciamo revisionisti , per farti contento
ilmessaggero.it/.../...

Se tu la verità te la vuoi far raccontare da avanzi di galera se liberissimo di farlo, che usavano un video per monetizzare , oltretutto clandestino, preparavano aggressioni , pestaggi, etc
Nemmeno il peggior parlamento italiano ha mai avuto un 100% di pregiudicati, a differenza di questi portatori di verità assoluta
Haytham
#97 Haytham 2018-01-28 19:16
totalrec
#98 totalrec 2018-01-28 19:18
Veritassaphinho:

E' tutto molto interessante, ma non hai risposto alla mia domanda, che ripeto:

perché mai il documentario storico da te linkato dovrebbe essere presentato al pubblico con il prefisso "pseudo" e perché dalla sua visione dovremmo ricavare elementi di "vergogna" anziché d'informazione?

Della biografia dei venditori dei DVD non è che m'interessi molto. Ti è stato chiesto di giustificare nel merito un'affermazione, spiegando per quali motivi i contenuti del documentario sarebbero inattendibili.
Se non sei in grado di farlo, evita di postare materiale ricattatorio e inattinente, nonché link a quotidiani dei quali, in questo sito, dovrebbe essere ben nota l'attendibilità.






Citazione:
Il mitico venditore di questo video DVD per l' Italia e presumo creatore
Lo presumi da che cosa? Hai svolto una ricerca sull'argomento o parli per partito preso?
Spero sia chiaro che a nessuno importa niente di chi ha prodotto quel documentario e/o di chi lo vende. Ti si chiede di spiegare perché le affermazioni in esso contenute lo renderebbero "pseudo".

Citazione:
ma ne dubito che tu lo avessi visto , visto che hai risposto al mio commento dopo 20 minuti ed il video dura 90 minuti circa.
Infatti come ti ho scritto nella mia replica è la prima volta che vedo questo video. Siccome però ne conosco a menadito gli argomenti, nonché gli spezzoni di filmato che lo compongono, mi chiedevo se anche tu li conoscessi o se si trattasse della consueta reazione pavloviana, anch'essa ben nota. Credo di aver già avuto una prima risposta.
Michele Pirola
#99 Michele Pirola 2018-01-28 19:27
@totalrec
Certo che non era una risposta definitiva, però quelli di Holocaust Controversy hanno contro-risposto a Mattogno e non solo loro.
Quanto riguarda ai rapporti:
Il rapporto Green risponde ad Irving. Mentre il rapporto Pressac compie un'indagine senza precedenti e risponde, subito dopo l'introduzione, principalmente al rapporto Leutcher.
I negazionisti comunque sono quelli che negano l'esistenza del genocidio, mentre i revisionisti sono quelli che vogliono rivedere alcuni aspetti.
Fonti e link:
holocaustcontroversies.blogspot.it/.../...
holocaustcontroversies.blogspot.it/.../...
veritassaphinho
#100 veritassaphinho 2018-01-28 19:31
Pseudo documentario
si caratterizza per la volontà più o meno palese di ingannare lo spettatore, ma comunque avevo già risposto
totalrec
#101 totalrec 2018-01-28 19:54
Michele Pirola
Citazione:
I negazionisti comunque sono quelli che negano l'esistenza del genocidio, mentre i revisionisti sono quelli che vogliono rivedere alcuni aspetti.
Questa è una definizione tutta tua, probabilmente non ti è chiaro il nodo centrale del revisionismo.
Solitamente, gli studiosi revisionisti si concentrano su 3 problemi:

1) Il numero dei morti ebrei nei campi di concentramento (la cifra di 6 milioni è ritenuta inattendibile);
2) L'esistenza delle camere a gas (ritenuta impossibile per motivi tecnici, amministrativi e storici);
3) L'esistenza effettiva di un ordine di sterminio sistematico degli ebrei proveniente dagli alti comandi nazisti.

In questo senso indiretto, e solo in questo, si può dire che "si nega il genocidio": è chiaro che se le camere a gas non sono esistite né vi è stato un ordine esplicito di sterminio sistematico, gli ebrei cessano di essere i "perseguitati per eccellenza" e diventano nient'altro che uno dei tanti gruppi che i campi di concentramento hanno detenuto tra le loro mura. Ma l'obiettivo dei revisionisti è far luce su un periodo della storia su cui sono state dette troppe falsità e inesattezze; ciò che accade al giudizio sullo sterminio ebraico non è il punto focale della ricerca, semmai una conseguenza dell'eventuale fissazione di un risultato condiviso.
Maksi
#102 Maksi 2018-01-28 19:54
Citazione:
Pseudo documentario
si caratterizza per la volontà più o meno palese di ingannare lo spettatore, ma comunque avevo già risposto
Ma stai parlando di History Channel o Rai Storia? :roll:

Scusate, sto trollando di brutto. Sentire i "buoni democratici" che esercitano il loro mantra per far vedere quanto sono 'giusti' fa risaltare il mil lato acido. Il punto è che non sanno di cosa stanno parlando, anche se usano un linguaggio pseudo - pseudo, si :perculante: - autorevole.

@Pirola non fare l'espertone, tanto lo so che prima di un certo luogocomune.net/.../...
topic manco sapevi esistesse Mattogno. In un paio di mesi hai già capito tutto quindi. Fenomeno. Io ci ho messo quasi 30 anni. :-?
totalrec
#103 totalrec 2018-01-28 20:19
Veritassaphinho:
Citazione:
si caratterizza per la volontà più o meno palese di ingannare lo spettatore, ma comunque avevo già risposto
No, non hai risposto affatto.
Tutto ciò che hai fatto è postare la biografia e le fedine penali di tizi che nessuno conosce e dei quali a nessuno importa.

In che cosa quel documentario inganna lo spettatore?
Ammesso e non concesso che sia così, cosa ti fa ritenere che tale inganno sia frutto di una "volontà" e non di un errore che potrebbe essere corretto senza troppo inficiare gli assunti di base?
Chissà perché ogni volta che si chiede a qualcuno di contestare nel merito le affermazioni dei revisionisti su questi argomenti inizia il fuggifuggi generale (anche tra gli storici sterminazionisti).
starburst3
#104 starburst3 2018-01-28 20:43
#95 ARULA
La polonia si sta' preparando alle grandi manovre, finalmente....invadera' la germania e se gli riesce pure la russia passando per l'ucraina...cazzo!!!Quanno ce vo' ce vo' :-D

IN RED WE TRUST
Pyter
#105 Pyter 2018-01-28 20:52
Approfitto dei lunghi strascichi lasciati dalla giornata della memoria per ricordare tutti i semiti segregati nel campo di concentramento di Guantanamo e faccio mie le parole del papa: fino a quando durerà la sofferenza degli innocenti?
Michele Pirola
#106 Michele Pirola 2018-01-28 21:26
@starburst3
Citazione:
La polonia si sta' preparando alle grandi manovre, finalmente....invadera' la germania
Ahhahaa, bella questa :hammer: .
Anche se l'avevo già sentita bella comunque.
L'ho sentita quest'anno quando un mio amico stava parlando con un polacco in Inghilterra e questo polacco si lamentava del loro governo dicendo che era come se fosse tornato Hitler. Il mio amico come risposta gli ha detto "Allora sarà la Polonia ad invadere la Germania sta volta".


@totalrec
Citazione:
Questa è una definizione tutta tua, probabilmente non ti è chiaro il nodo centrale del revisionismo. 
Solitamente, gli studiosi revisionisti si concentrano su 3 problemi:

1) Il numero dei morti ebrei nei campi di concentramento (la cifra di 6 milioni è ritenuta inattendibile);
2) L'esistenza delle camere a gas (ritenuta impossibile per motivi tecnici, amministrativi e storici);
3) L'esistenza effettiva di un ordine di sterminio sistematico degli ebrei proveniente dagli alti comandi nazisti.
Sì, lo so. Alcuni "revisionisti", se così posso definirli, affermano l'inesistenza delle camere a gas per certi motivi, vedi rapporto Leutcher. Peccato che come ho già ribadito molte volte il rapporto Pressac risponde in modo diretto contestando questo rapporto. Inizia a parlarne dopo l'introduzione, anche se in una prima parte spiega cos'è questo famigerato rapporto Leutcher. Ho già citato i nomi degli altri rapporti, ma se non te ne ricordi qualcuno te ne dico uno: rapporto Green (che risponde ad Irving)
totalrec
#107 totalrec 2018-01-28 21:30
Veritassaphinho:
Citazione:
Se tu la verità te la vuoi far raccontare da avanzi di galera se liberissimo di farlo, che usavano un video per monetizzare , oltretutto clandestino, preparavano aggressioni , pestaggi, etc
Davvero divertente questa argomentazione, che mi era sfuggita.
Quindi se a casa loro fosse stato ritrovato un testo di fisica, ciò invaliderebbe la legge di gravitazione universale?
ARULA
#108 ARULA 2018-01-28 21:31
@104 starburst3
Sarebbe una scena da vedere... :-D
Michele Pirola
#109 Michele Pirola 2018-01-28 21:34
@ARULA
Starburst è troppo forte :hammer:
ARULA
#110 ARULA 2018-01-28 21:38
@109 Michele Pirola
Citazione:
Starburst è troppo forte :hammer:
;-)
starburst3
#111 starburst3 2018-01-28 21:39
Il piu' grande rimane sempre Pyter :-D

IN RED WE TRUST
Michele Pirola
#112 Michele Pirola 2018-01-28 22:01
@starburst3
Concordo :hammer: . Pyter a volte fa di quelle battute che fanno pisciare dal ridere
totalrec
#113 totalrec 2018-01-28 22:12
Michele pirola
Citazione:
Peccato che come ho già ribadito molte volte il rapporto Pressac risponde in modo diretto contestando questo rapporto.
Non esiste nessun "rapporto Pressac", esistono una serie di testi scritti da lui (i più celebri sono "Auschwitz: Technique and operation of the gas chambers" e "Les crématoires d’Auschwitz. La machinerie du meurtre de masse") in cui si tenta di confutare le tesi revisionistiche.
Tra gli studiosi non revisionisti, Pressac è forse l'unico o uno dei pochissimi dotati di serietà, poiché fonda la sua ricerca sullo studio di documenti originali e in molti casi inediti.
Proprio per questo ha finito per avallare (esplicitamente o indirettamente) diversi punti delle tesi revisioniste, tanto che il direttore del Museo di Auschwitz, Francziszek Piper, stroncò la sua seconda opera, "Les crématoires d’Auschwitz". Pressac, pur considerando le camere a gas realmente esistite, ammette che in origine esse non erano altro che comunissimi impianti igienico-sanitari (come spiega, tra l'altro, anche il documentario indicato da Veritassaphinho). Egli sostiene - con un volo pindarico poco argomentabile sul piano dei documenti - che solo in seguito tali impianti sarebbero stati trasformati in "macchine di sterminio". E' bastato questo per far sconfessare Pressac da buona parte della storiografia "ufficiale", della quale, pure, egli dovrebbe essere l'esponente di maggior rilievo.
Anche sul rapporto Leuchter (NON "Leutcher"!), su cui Pressac ha scritto un paio di articoli, le sue conclusioni sono poco convincenti. Ad esempio, Leuchter aveva fatto notare che sulle pareti del crematorio II di Auschwitz non esisteva la minima traccia di cianuri, nonostante Pressac ritenesse tale crematorio uno dei più utilizzati per l'attività di sterminio. Pressac rispondeva che ciò era dovuto alla "solubilizzazione [dei cianuri] da parte delle acque piovane e di quelle della falda freatica", ma questo, oltre a essere discutibile sul piano strettamente chimico, ci lascia comunque senza prove dell'avvenuta gasazione.
Da notare che Pressac condivide con gli storici revisionisti l'idea che lo Zyklon B (il famoso composto che sarebbe stato utilizzato per le presunte gasazioni) fosse in realtà utilizzato al 95% per la disinfestazione dei locali e degli abiti dei detenuti dai pidocchi, che diffondevano il tifo nei campi. Solo il 5% di questo composto, secondo lui, sarebbe stato usato per le gasazioni (altro motivo per cui le sue conclusioni sono sempre piaciute poco agli storici "ufficiali").

www.historiography-project.com/.../15.php

"By far the greater part (over 95 percent) was destined for delousing (effects and buildings) while only a very small part (less than 5 percent) had been used for homicidal gassings." ("Auschwitz: Technique and operation of the gas chambers", p. 15).
Davide71
#114 Davide71 2018-01-28 22:16
Ciao a tutti:

la realtà difficile da accettare è che il comportamento dei Tedeschi non era purtroppo inusuale all'epoca. Indù e Bengali avrebbero qualche cosa da dire sugli Inglesi, e la carestia che dimezzò gli Irlandesi sarebbe da analizzare con maggiore attenzione. Parliamo di milioni di vite umane se non decine di milioni. Russi e cinesi non sono da meno, tutt' altro e gli Americani di fine Ottocento avevano esattamente in mente una sorta di Soluzione Finale per gli Indiani.
Queste giornate della Memoria sono comunque una sorta di chiave che permette alle persone di buona volontà di capire che c'è una porta da aprire.
Maksi
#115 Maksi 2018-01-28 22:21
@Totalrec

Potresti aprire un topic revisionista.C'era un utente Revisionist82, che ha aperto sulle documentazioni ufficiali di Norimberga, ma non si è piú fatto vedere. Io sono troppo poco tecnico per farlo.
ARULA
#116 ARULA 2018-01-28 22:26
@114 Davide71
Citazione:
la carestia che dimezzò gli Irlandesi sarebbe da analizzare con maggiore attenzione.
Mi sono sempre chiesta cosa fosse successo veramente, ma non ho mai approfondito.
Michele Pirola
#117 Michele Pirola 2018-01-28 22:59
@totalrec
È vero, Pressac ha formulato diversi rapporti. Uno dei principali è l'indagine senza precedenti sulle camere a gas in cui confuta il rapporto Leuchter. Quest'ultimo è giudicato superato, incompleto ecc. persino dai negazionisti! Van Pelt invece ha criticato il rapporto Rudolf e ha scritto una relazione sulla causa di Irving in tribunale. Quest'ultimo viene smentito dal rapporto Green come ho detto tante volte. Ti ho già citato anche Wellers, ossia un chimico e storico francese deportato ad Auschwitz. Ti ho citato Primo Levi anche.
Quanto riguarda i morti: degli studiosi specializzati hanno scoperto che lo sterminio ebraico da parte nazista era due volte più grande di quanto si pensasse.
Fonti:
phdn.org/.../vanpelt
independent.co.uk/.../...
totalrec
#118 totalrec 2018-01-28 23:01
Maksi:
Citazione:
Potresti aprire un topic revisionista.
Meglio di no.
Il sito non è mio e il mio livello di autocontrollo, in certe circostanze, tende a essere molto basso.
Davide71
#119 Davide71 2018-01-28 23:13
Ciao Arula,

Gli Inglesi ammettono di essersi impadroniti delle terre più produttive in Irlanda ma non si spingono molto più in là. Ammettono però che le idee di Malthus erano molto popolari all'epoca...se non sai chi è Malthus vale la pena che ti documenti. Pare peraltro che avesse ispirato Darwin.
Maksi
#120 Maksi 2018-01-28 23:40
@Pirola

Lascia stare, non sei credibile. Hai delle lacune evidenti. Smettila ti prego.

Citazione:
Quanto riguarda i morti: degli studiosi specializzati hanno scoperto che lo sterminio ebraico da parte nazista era due volte più grande di quanto si pensasse
Si tratta di 'fake news' allucinante che ogni tanto ripropongono (chissà perché). 15-20 milioni di ebrei ammazzati su una popolazione di... 15 milioni (anche all'epoca, stando ai censimenti loro). Quindi, ad oggi, non dovrebbe esistere nessun ebreo in circolazione. Molto credibile.

Ma ti rendi conto di quale cazzata stai supportando? Sospetto anche che non hai letto nessun "rapporto", ma stai riportando link da altri siti dai quali hai avuto menzione di tali rapporti pubblicati. Infatti da te non è venuta fuori nessuna spiegazione. Quindi adesso spiega dettagliatamente i rapporti e del perché hanno confutato le tesi revisioniste.

@Totalrec

Ti capisco. Anche io un pó perdo le staffe quando vedo gente sostenere in maniera convinta un menzogna cosí grande. Aveva ragione Gobbels sulla Grande Bugia (riferita agli Inglesi).
Comunque il contributo non sarebbe irrilivante.
Matkshonov
#121 Matkshonov 2018-01-28 23:48
Citazione:
Queste giornate della Memoria sono comunque una sorta di chiave che permette alle persone di buona volontà di capire che c'è una porta da aprire.
Sono dell'opinione che quelle porte siano accessibili solo con la chiave onestà-imparzialità, non con vergognose strumentalizzazioni.

@#113 totalrec

Complimenti, pane al pane vino al vino, più chiaro di così non si può. Ovvio che adesso ti elencheranno una stuoia di pseudo-esperti di cui dovresti farti carico di smentirli ad uno a uno. Lo sanno bene, quelle persone di poca buona volontà che tanto amano i film "emozionali", l'impegno e la rottura di 00 che ciò comporta. Non cadere nel loro tranello, hai tutto il diritto di mandarli all'ufficio di Fonzie.
Per chi voglia farsi un'idea, di argomenti in questo thread ne sono stati portati una discreta quantità sia in prò che a sfavore, non credo sia necessario aggiungere molto altro.

Edit:
@Maksi onde prevenire possibili malintesi(visto che hai chiesto di aprire un apposito topic), quelle persone di poca buona volontà non è riferito a te e nemmeno all'intervento di #114 Davide71 sopra citato
Matkshonov
#122 Matkshonov 2018-01-28 23:57
OT

Scusate, ma Calvero dove è finito? mi pareva fosse bene informato in questo argomento ma non ne vedo intervento alcuno.
totalrec
#123 totalrec 2018-01-29 00:38
Michele Pirola:
Citazione:
Quanto riguarda i morti: degli studiosi specializzati hanno scoperto che lo sterminio ebraico da parte nazista era due volte più grande di quanto si pensasse. Fonti:
Sì, di citare roba a capocchia sono capaci tutti.
Li leggi almeno i link che inserisci? Il primo è un articolo di giornale che parla di una ricerca in 7 volumi che sarà pubblicata nel 2025. Va bene che per i credenti olocaustici la fede è tutto, ma vuoi almeno aspettare di leggere la ricerca prima di citarla come verità rivelata?
Il secondo link è il rapporto di Van Pelt sul processo intentato da David Irving contro Deborah Lipstadt e la Penguin Books nel 1996. Che cavolo c'entri col "numero di morti due volte più grande" lo sai solo tu. Perfino nei minestroni si deve mettere un numero limitato di ingredienti, se no risultano indigesti.

Citazione:
Ti ho già citato anche Wellers, ossia un chimico e storico francese deportato ad Auschwitz. Ti ho citato Primo Levi anche.
Appunto, mi hai citato un sacco di roba a capocchia, un'olimpiade a chi cita di più la vinceresti senza problemi.
Ma quello che si chiede ad un interlocutore razionale è un discorso articolato, non un ammasso di citazioni senza capo né coda.

Ad esempio: perché hai citato Wellers? Per confutare le opinioni di quale altro studioso? Contenute in quali testi? In quali punti? A quali testi di Wellers fai riferimento, editi in che anno, a quale pagina? Per quale motivo TU ritieni le opinioni di Wellers più attendibili di quelle dello studioso revisionista con cui lo metti a confronto? Ecc. ecc. Stessa cosa con Primo Levi (ammesso che si possa ritenerlo uno "studioso").

Ti rendi conto, vero, che tutte le confutazioni che citi sono a loro volta state confutate da altri storici?
Si chiama "dibattito storiografico", che vista la censura gravante sui revisionisti avviene con fatica e sotterraneamente, ma avviene.

In che modo tale dibattito (che come puoi vedere è molto complesso, a tutt'oggi apertissimo e argomentato da ambo le parti) si concilia con la tua risposta semplicistica riportata più sopra, per cui "molti studiosi hanno scartato le tesi negazioniste"?
Se è per quello, come puoi vedere, molti studiosi hanno scartato anche quelle sterminazioniste.
Cos'è che rende le une più attendibili delle altre?
Per rispondere a questa domanda occorrerebbe conoscenza dell'argomento e capacità argomentativa, non quattro copia-incolla fatti alla viva il parroco.
hvsky
#124 hvsky 2018-01-29 00:43
Matkshonov

Citazione:
Scusate, ma Calvero dove è finito?
Calv si è "auto-rimosso" dal sito per divergenze, spero superabili, con alcuni utenti e con Redazione....

a tal proposito faccio un appello e chi vorrà potrà aderirvi.....

esortiamo il nostro buon Calv a riprendere le sue interessanti dissertazioni qui su LC....

#Calverotornatranoi
hvsky
#125 hvsky 2018-01-29 00:47
87 totalrec

sto guardando il doc .... sono arrivato al min 40 ma non mi pare che ci siano tutte queste verità o prove a sostegno del revisionismo.....

attendo la fine per le conclusioni !
totalrec
#126 totalrec 2018-01-29 01:02
hvsky:
Citazione:
sono arrivato al min 40 ma non mi pare che ci siano tutte queste verità o prove a sostegno del revisionismo
Non ho parlato di verità né di prove, che sono un discorso a parte.
Ho solo chiesto a Veritassaphinho perché dovremmo premettere il prefisso "pseudo" a quel documentario.
Quali falsità contiene per meritare tale prefisso?
Le persecuzioni che il documentario denuncia contro i revisionisti (arresti, licenziamenti, sequestro e distruzione di libri, aggressioni fisiche, perfino incarcerazione degli avvocati preposti alla loro difesa processuale) sono inventate?
Le argomentazioni contenute nel resto del documentario sono false e frutto di "volontà" di ingannare, come lui sostiene?
Se sì quali e perché?
Sputare sul lavoro altrui senza neanche fare la fatica di commentare nel merito, facendosi forti del senso comune e del clima di repressione vigente sull'argomento, è un atteggiamento intellettualmente ripugnante.
Davide71
#127 Davide71 2018-01-29 01:33
Ciao Matkshonov:

Citazione:
Sono dell'opinione che quelle porte siano accessibili solo con la chiave onestà-imparzialità, non con vergognose strumentalizzazioni.
ma le vergognose strumentalizzazioni rendono impossibile nascondere la porta!
hvsky
#128 hvsky 2018-01-29 02:01
totalrec

non era un commento provocatorio, mi riferivo al fatto che, a mio avviso è sempre meglio informarsi a 360°....
la versione storica la conoscevo bene...
quella revisionista o negazionista molto meno....
quindi ho approfittato della tua segnalazione per documentarmi su qualcosa di cui sapevo poco.....

1) la persecuzione dei rev/neg azionisti è un fatto ma non dimostra nulla di per se....
2) che chi abbia fatto o distribuito questo doc sia un delinquente picchiatore denuncia comunque un pre concetto verso un tema, che può di certo invalidarne la credibilità
3) la presenza di una piscina di 20mt in un campo con migliaia di prigionieri mi sembra una prova ridicola, come i teatri, o pseudo tali, e i concerti ecc.
4) ridicola anche la conta dei morti 1 milione, 5 milioni 700 mila..... dove starebbe questa differenza ? le immagini dei cadaveri pelle e ossa le abbiamo viste tutti.... le montagne di vestiti le abbiamo viste tutti..... quindi ?

A mio avviso sarebbe molto più intelligente e utile indagare su chi abbia cavalcato la tragedia.... che a dirla tutta sarebbero le stesse persone che l'hanno permessa, secondo me......
qui sta il vero marcio......
in fondo in america hanno sacrificato migliaia di persone in quel 9/11 per svariati scopi
non vedo perchè in grande non possa essere successa la stessa cosa a metà del secolo scorso per prendersi una nazione intera, cacciando e perseguitando gli autoctoni (ironia della sorte) senza nessun diritto.....
smako
#129 smako 2018-01-29 02:48
#Calverotornatranoi

Torna, Calvero!
horselover
#130 horselover 2018-01-29 06:47
da sempre i massacri sono il tratto distintivo della "civiltà" indoeuropea
masuc
#131 masuc 2018-01-29 07:30
@ Davide71 #114
per non dimenticare "Italiani, brava gente?". (Angelo Del Boca) che ripercorre la storia nazionale dall'unità a oggi e compone una sorta di "libro nero" degli italiani, denunciando gli episodi più gravi, in gran parte poco noti o volutamente e testardamente taciuti e rimossi. Si va dalle ingiustificate stragi compiute durante la cosiddetta "guerra al brigantaggio" alla costruzione in Eritrea di un odioso universo carcerario. Dai massacri compiuti in Cina nella campagna contro i boxer alle deportazioni e agli eccidi in Libia a partire dal 1911. Dai centomila prigionieri italiani lasciati morire di fame in Austria, durante la Grande Guerra, al genocidio del popolo cirenaico fino alle bonifiche etniche sperimentate nei Balcani.
homo uomini lupus è una costante nella storia umana, non mi ricordo quale filosofo greco chiesero di definire la natura umana; lui ci pensò un po' e poi disse "l'uomo è cattivo". E questo liquida la teoria del "buon selvaggio".
totalrec
#132 totalrec 2018-01-29 09:29
hvsky:
Citazione:
1) la persecuzione dei rev/neg azionisti è un fatto ma non dimostra nulla di per se....
Come minimo dimostra che le loro opinioni possono essere più zittite che confutate. Ti risulta che, ad esempio, i sostenitori della teoria della Terra piatta vengano licenziati, arrestati, aggrediti o che i Parlamenti si scomodino a fare leggi contro di loro? E' la differenza tra teorie che possono essere facilmente confutate per via dialettica e teorie che possono essere confutate solo tramite censura.

Citazione:
2) che chi abbia fatto o distribuito questo doc sia un delinquente picchiatore denuncia comunque un pre concetto verso un tema, che può di certo invalidarne la credibilità
Ti pregherei di smetterla di ripetere questa sciocchezza, a meno che tu non abbia prove per dimostrare che gli autori del documentario siano gli stessi utenti di Stormfront arrestati, cosa di cui dubito assai. E anche se fosse, il documentario non contiene le opinioni degli utenti di Stormfront, ma quelle di Faurisson, Jurgen Graf, ecc. Sono picchiatori e delinquenti anche loro? (Faurisson è più "picchiato" che picchiatore, visto che è stato aggredito in molte occasioni).

Citazione:
3) la presenza di una piscina di 20mt in un campo con migliaia di prigionieri mi sembra una prova ridicola, come i teatri, o pseudo tali, e i concerti ecc.
Non decisiva posso capire, "ridicola" certamente no. Se hai una "volontà di sterminio" premeditata non fai costruire piscine, teatri, viali, perfino ospedali con reparti maternità all'interno di un campo.
Ci sono queste cose a Guantanamo?
Il minimo che si possa dire è che il termine "campi di sterminio" diventa del tutto improprio di fronte alla presenza di queste strutture.

Citazione:
4) ridicola anche la conta dei morti 1 milione, 5 milioni 700 mila....
In questo caso trovo anch'io che sia ridicola, ma sono gli ebrei ad essere affezionati alla cifra "sacra" dei 6 milioni, non certo gli storici revisionisti a farne il loro punto di forza. Che la cifra sia ridicola ed esagerata è ormai palese a tutti, perfino agli storici non revisionisti (la stessa targa sul campo di Auschwitz è stata modificata nel tempo). Questa per le persone normali dovrebbe essere una buona notizia: è bello sapere che sono state uccise molte meno persone di quanto si credesse.
Il fatto che gli sterminazionisti non ne siano invece affatto contenti e abbiano reso dogmatica la cifra dei 6 milioni è già di per sé una prova della funzione simbolico-religiosa e non storica di questo numero .
Michele Pirola
#133 Michele Pirola 2018-01-29 10:11
Ultimo messaggio che scrivo qua.
@Maksi
A te non rispondo neanche, quello che dovevo dire prima l'ho detto.
@totalrec
Ho letto i rapporti che ho mandato e ti ho pure mandato l'articolo dell'Independent. Più di così non so che fare. Di Wellers comunque ti ho mandato un articolo ieri su questa discussione. Primo Levi è un esperto. È stato uno scrittore e chimico italiano sopravvissuto all'Olocausto. Wellers invece, come ho scritto tante volte, è uno storico sopravvissuto anche lui allo sterminio nazista. I rapporti dei negazionisti sono stati smentiti ti ho detto e anche le loro risposte. Ti ho citato i rapporti e te li ho linkati. Quanto ai morti c'entrava solo il link dell'Independent, non c'entrava anche l'altro link. L'altro link c'entrava con un'altra cosa che ho citato nel post. FINE
Detto questo chiuso, non scrivo più nulla in questa discussione. Quello che dovevo dire l'ho detto e mi sono anche stufato abbastanza.
Come ho già scritto sto vivendo un momento difficile, nell'incidente sul lavoro di Milano, dell'azoto sono morti due fratelli (Barbieri) che erano quasi miei parenti. 3 giorni fa hanno fatto i funerali.
DETTO QUESTO CHIUDO
redazione
#134 redazione 2018-01-29 10:17
Quando il Politically Correct ridicolizza se stesso:

"Facebook cancella foto Shoah per immagini di nudo deportati"

ansa.it/.../...
franat
#135 franat 2018-01-29 10:24
un altro libro che può aiutare a capire: "la pulizia etnica della palestina" ilan pappe - storico israeliano
veritassaphinho
#136 veritassaphinho 2018-01-29 10:31
#131
Si tratta di Biante, uno dei 7 savi
I sette savi furono chiamati al tempio dell' oracolo a Delfi, fu deciso che ognuno di loro dovesse lasciare una frase saggia sul frontone del tempio, uno per volta scrisse la sua, Biante invece in quel momento non aveva l' ispirazione, e gli altri gli dissero di scrivere qualsiasi cosa se non aveva frasi, a seguito dell' insistenza, lui ci penso un po' e incise " la maggioranza è cattiva".
rafterry
#137 rafterry 2018-01-29 10:38
Si leggono cose qui su LC veramente divertenti... :)

ad esempio,

Citazione:
"In un paio di mesi hai già capito tutto quindi. Fenomeno. Io ci ho messo quasi 30 anni...."
....Giusto il tempo che ci vuole per leggere una decina di libri! :hammer:

però sa leggere, è già qualcosa dai...

Divertente sapere che c'è gente che dopo 70 di anni ha ancora "qualche" dubbio: il programma di scolarizzazione del Duce sta funzionando egregiamente!
Scusate l'antitrollata, lo so.. non si fa... ma con certa gente non resisto! :-D

Pace

V
NRG
#138 NRG 2018-01-29 11:02
starburst3
#139 starburst3 2018-01-29 11:03
# 137 rafterry
Divertente e' vedere come i popoli venuti dopo la caduta dell'impero Romano abbiamo miseramente tentato di copiare il modus operandi.significativa e' una battuta del comico M.Battista che parlado del vallo di Adriano nell'antica bretagna indicava il motivo della sua costruzione non per fermare i popoli del luogo ma per fermare i Romani stessi,altrimenti c'era il serio pericolo che avrebbero fatto er giro con il rischio di invadersi da soli :-D Quarcuno avra' detto..a rega' mo basta no,damose na regolata. :-D
Adesso la visione delle ex colonie e' questa:


IN RED WE TRUST
pierodeola
#140 pierodeola 2018-01-29 11:25
IL TUO POST E' STATO RIMOSSO. NEL CASO NON LO SAPESSI, LA NEGAZIONE DELLA SHOAH E' UN REATO.
(Sorry, non ho certo approvato io questa legge).

Massimo non ho negalto alcunchè ho solo fatto copia e incolla di un documento di associazione ebraica e di storico non negazionista.
redazione
#141 redazione 2018-01-29 11:31
PIERODEOLA: Citazione:
Massimo non ho negalto alcunchè ho solo fatto copia e incolla di un documento di associazione ebraica e di storico non negazionista.
Si, ma riduceva il numero delle vittime da 6 milioni a 1,5.

Meglio non rischiare. Tanto lo sappiamo che non è quello il problema.
totalrec
#142 totalrec 2018-01-29 11:41
Michele Pirola:
Citazione:
Primo Levi è un esperto. È stato uno scrittore e chimico italiano sopravvissuto all'Olocausto.
Ma dai? Veramente? Ogni giorno noi insegnanti di storia e letteratura ne scopriamo una nuova....

Citazione:
I rapporti dei negazionisti sono stati smentiti ti ho detto e anche le loro risposte.
Se volessi giocare al tuo giochetto, farei presto a mettere qui i link delle smentite dei revisionisti alle smentite da te citate (ammesso che si possa parlare di "citazioni" e non di nomi riportati a casaccio).
Quello che però dovresti proprio capire è che la storia è ricerca, non una partita a scopone in cui c'è uno che vince e tutti gli altri che perdono.
Ha per oggetto l'ampliamento progressivo della conoscenza, non la "verità" definitiva, che è invece appannaggio della religione.
La prima cosa che insegno ai miei studenti del primo anno è che chi parla loro di "verità storica" sta parlando di religione, non di storia.
Non esiste una questione storica così ben delineata che non possa essere messa in crisi dalla scoperta di elementi nuovi.
Non esiste una "smentita" definitiva che fa stare zitti tutti gli altri, al massimo esistono dibattiti che portano a temporanei accordi tra gli studiosi (ma non è certo il caso del dibattito sull'olocausto, per cui un accordo non esiste neanche lontanamente e anche il dibattito, a causa della censura e dell'incompetenza degli ufficialisti, lascia molto a desiderare).
Quello che dovresti capire è che, per sua stessa natura, la storiografia o è revisionista oppure non è storiografia.
Dire che "i rapporti dei negazionisti sono stati smentiti" dimostra non solo la più completa ignoranza sull'effettivo stato del dibattito in corso, ma anche una concezione della storia come dogma cristallizzato e immutabile, anziché come scienza in evoluzione.
starburst3
#143 starburst3 2018-01-29 11:43
SCUSATE L'OT, QUESTO VIDEO LO DEDICO A MASSIMO E A TUTTI NOI
GUARDATELO FINO ALLA FINE,MI RIFERISCO A QUELLO CHE RIGUARDA L'UOMO CHE FUMA.
foxtv.it/.../x-files-tutto-sulla-stagione-undici
Comunque se non riuscite a vederlo vi anticipo che la famosa frase...un piccolo passo per l'uomo un grande passo per l'umanita' viene pronunciato da una voce fuori campo munita di megafono!!! :hammer:
IN RED WE TRUST
Antdbnkrs
#144 Antdbnkrs 2018-01-29 12:16
Si, ma riduceva il numero delle vittime da 6 milioni a 1,5.
Meglio non rischiare. Tanto lo sappiamo che non è quello il problema.


1,5 milioni di vittime non sono poche.

Nessuno nega la shoah (chi lo fa o è in malafede o è un coglione) ma continuare a dire che sono morti 6 milioni di ebrei SENZA AVERE nessun riscontro è avendo a disposizione DOCUMENTI dove viene evidenziato che il numero di 6 milioni è "strano"...

disquisendo.wordpress.com/.../...
Sertes
#145 Sertes 2018-01-29 12:35
Il punto è che se il revisionista arriva a dire che gli ebrei sterminati da Hitler sono 200.000, allora è lo stesso numero di civili uccisi ad Hiroshima e Nagasaki, e questo renderebbe di pari magnitudine i crimini di guerra sui civili fatti dai nazisti e quelli fatti dagli stati uniti.
polaris
#146 polaris 2018-01-29 12:44
No, per i revisionisti dell'olocausto gli ebrei sterminati con le camere a gas non sono 1,5 milioni o 200.000, sono ZERO.

I revisionisti non negano le deportazioni, i soprusi, i sequestri, i campi di concentramento (come viene ripetuto per screditarli e farli apparire folli), ma mettono solo in dubbio l'esistenza delle camere a gas e conseguentemente del piano di sterminio sistematico.
baalbek
#147 baalbek 2018-01-29 12:45
Io dico , è possibile tutta questa continua confusione sugli ebrei che nulla centrano con l'antisemitismo....sono semiti anche loro.....

Il punto è, Is ra el sara il suo nome, Giacobbe è il mio primogenito....e l'ordine in seguito e quesllo sterminateli tutti....a partire dagli ebrei stessi fratelli e consaguinei.....

Spero di vedervi polemizzare su questo...
gnaffetto
#148 gnaffetto 2018-01-29 12:51
si sta parlando di genocidi?

qui un elenco su wikipedia it.wikipedia.org/wiki/Genocidio#Identificare il genocidio

perche' quello di gaza mi sembra un genocidio un po' particolare, cioe' non si sta deportando la popolazione o uccidendola sistematicamente, ma la si tiene, come da articolo e video, in cattivita', quasi per divertimento...

E si copre invece quello che è un "genocidio" soft, quello dei territori palestinesi che vengono sistematicamente sottratti con le occupazioni illegali da parte israelinana.

Vorrei poi far notare come , tra i genocidi classici, solo 2 prendono un NOME proprio identificativo: cioe' la shoah (ebrei) e l'Holodomor (ucraini)... che sia un caso ?

perche' non si trova un nome identificativo per l'immaginario della gente per gli altri casi ? genocidio armeno, genocidio ruanda, genocidio palestinese ecc ?

vi lascio un bel lavoro sull'holodomor, un "BRAND"

totalrec
#149 totalrec 2018-01-29 12:53
polaris:
Citazione:
No, per i revisionisti dell'olocausto gli ebrei sterminati con le camere a gas non sono 1,5 milioni o 200.000 sono ZERO.
E' vero. Se le camere a gas non sono mai esistite, ne consegue logicamente che non ci si è potuto sterminare nessuno.
Ma Sertes parlava di "ebrei sterminati da Hitler", non dalle camere a gas.
Non c'è bisogno di macchinari assurdi e fantascientifici per perseguitare e uccidere le persone.
C'è bisogno di macchinari assurdi e fantascientifici per trasformare una strage in mitologia collettiva (quindi in pretesto per nuove stragi).
Maksi
#150 Maksi 2018-01-29 12:55
Citazione:
No, per i revisionisti dell'olocausto gli ebrei sterminati con le camere a gas non sono 1,5 milioni o 200.000 sono ZERO.
Qui' ancora la gente non ha capito che non e' una questione di cifre, ma di metodo, pianificazione e aplicazione. Potremmo aprire una miriade di topic ben documentati e ancora parlerebbero solo di cifre. Penso che sia per di piu' una questione culturale, perche' la maggior parte vuole vedere il Reich come il cattivo per antonomasia. Quindi pare a tutti logico che volevano ammazzarli, perche' non potrebbe esserci altra spiegazione dal loro punto di vista ideologico (si, di ideologia si tratta).
Sertes
#151 Sertes 2018-01-29 13:36
Citazione polaris:
No, per i revisionisti dell'olocausto gli ebrei sterminati con le camere a gas non sono 1,5 milioni o 200.000, sono ZERO.

Quello che dice zero è il negazionismo. Il revisionismo modifica la cifra dei morti.
Altrimenti se fosse come dici tu non ci sarebbe differenza tra negazionismo e revisionismo.
Citazione totalrec:
C'è bisogno di macchinari assurdi e fantascientifici per trasformare una strage in mitologia collettiva (quindi in pretesto per nuove stragi).

Come buttare due aerei sulle torri in diretta tv.
peonia
#152 peonia 2018-01-29 13:54
S era dibattuto tanto nel vecchio sito sulla faccenda Olocausto....e, senza citare i lavori dei negazionsti, pur per certi versi plausibili, o dei revisionisti che pur qualche ragione hanno, a me è bastato questo per confermare:

www.youtube.com/watch?v=1F7Tl_sUUmc&t=5s
www.youtube.com/watch?v=GmKrHNNdrXA
Michele Pirola
#153 Michele Pirola 2018-01-29 13:57
@totalrec
Avevo detto che non avrei più scritto su questo thread. Però dall'ultimo messaggio che hai scritto mi hai chiamato in causa. Ti dico solo che hai ragione sul fatto che la storia è ricerca, è vero. Ti ho linkato più volte i rapporti sopracitati dicendoti anche cosa smentivano con adeguate analisi e direi che ne abbiamo parlato anche troppo, quindi chiudiamo la questione. So che non sempre esiste una risposta definitiva schiacciante, però in alcuni casi i negazionisti hanno perso il loro ricorso, vedi la causa di Irving.
A meno che non venga ancora chiamato in causa in modo palese, io in questo thread non scrivo più
Maksi
#154 Maksi 2018-01-29 14:02
Citazione:
Quello che dice zero è il negazionismo. Il revisionismo modifica la cifra dei morti. Altrimenti se fosse come dici tu non ci sarebbe differenza tra negazionismo e revisionismo.
No. Il revisionismo spiega che la metodologia olocaustica non poteva esistere.

Esempio: e' come se qualcuno avesse fatto passare i morti del Titanic a causa di un calamaro gigante, ma del calamaro gigante non ce ne traccia.
OrtVonAllen
#155 OrtVonAllen 2018-01-29 14:03
Negare il numero è da incoscienti, ma domandarsi se il numero può esser realista certo che no! Anche perché possono esser di più...oppure "qualcosa" di meno, il problema si riscontra anche oggi, col calciomercato, svarioni di milioni di euro, tra una testata e l'altra, sul prezzo di un giocatore. Fosse il mondo preciso di una variabile dello 0.1% sarebbe inutile fare l'inventario..e nessuno che inventi nulla perché negletto, perché il dubbio non è certo certezza, ma se si impedisce con la legge il chiarimento.. e poi si sa, più è "proibito" più si "taglia la roba"..e ne escono gli spacciatori di storia, visto che "nessuno" era sul posto.

Si trova ciò in internet!
Secondo la tabella dell’Enciclopedia Treccani (volume XIII, pagina 328 edizione del 1949
dell’opera pubblicata nel 1932), basata su dati demografici degli anni Venti, ossia di un periodo che
precedette una significativa emigrazione israelitica dall’Europa verso altri continenti, il numero
degli ebrei presenti in Europa, escluse l’Unione Sovietica e la parte di Polonia successivamente
occupata dalla stessa Unione Sovietica3
, era di poco superiore ai cinque milioni e mezzo, ed
ovviamente piú basso ancora fu il numero degli ebrei presenti nei territorî occupati dalla Germania,
oltre che nella Germania medesima.
google.it/.../...
Matkshonov
#156 Matkshonov 2018-01-29 14:22
Ciao Davide

Citazione:
ma le vergognose strumentalizzazioni rendono impossibile nascondere la porta!
Credo di aver compreso il tuo messaggio, ciò spiegherebbe il motivo per cui fanno di tutto per sopprimere la chiave che potrebbe aprire quelle porte ;-)
Matkshonov
#157 Matkshonov 2018-01-29 14:24
Citazione:
esortiamo il nostro buon Calv a riprendere le sue interessanti dissertazioni qui su LC....
mi associo
totalrec
#158 totalrec 2018-01-29 14:35
Sertes:
Citazione:
Quello che dice zero è il negazionismo. Il revisionismo modifica la cifra dei morti.
Non esiste nessuno al mondo che dica "zero", almeno non tra gli storici (tra i gruppi neonazi non so).
Molti sostengono, a mio avviso con ottime ragioni, l'impossibilità tecnica delle camere a gas.
Questo però non significa certo negare le deportazioni, le sofferenze e in molti casi le esecuzioni nei campi (non solo ebraiche, in verità).

Il "negazionismo", in questo senso, non esiste, è solo un termine spregiativo inventato allo scopo di screditare le ricerche revisioniste.
starburst3
#159 starburst3 2018-01-29 15:01
www.lapresse.it/node/290244/ :-o :
Certo, la notizia data dal nyt e proprio in questi giorni,puzza tanto di fake news :-D
Pure i dirigenti delle case automobilistiche che cadono dalle nubi secodo me puzzano un po',ma forse e' trump che si e' incazzato con la merkel. :hammer:
IN RED WE TRUST
totalrec
#160 totalrec 2018-01-29 15:04
Michele Pirola:
Citazione:
però in alcuni casi i negazionisti hanno perso il loro ricorso, vedi la causa di Irving.
Sai almeno che la "causa di Irving" non era una controversia tra storici, ma una causa civile per diffamazione intentata da Irving stesso contro l'ebrea Deborah Lipstadt, che l'aveva insultato nei suoi scritti?
Che c'entra con il merito degli argomenti di cui si sta parlando?
Ti aspettavi che il giudice desse ragione a Irving?
Lo vedi che non sai quello che dici?
Michele Pirola
#161 Michele Pirola 2018-01-29 16:15
@totalrec
Citazione:
Sai almeno che la "causa di Irving" non era una controversia tra storici, ma una causa civile per diffamazione intentata da Irving stesso contro l'ebrea Deborah Lipstadt, che l'aveva insultato nei suoi scritti?
Che c'entra con il merito degli argomenti di cui si sta parlando?
Ti aspettavi che il giudice desse ragione a Irving?
Lo vedi che non sai quello che dici?
Certo che so quello che dico. Non posso sapere se il giudice avesse dato o meno ragione ad Irving prima dell'udienza, io mica ho la telepatia che posso leggere nelle menti delle persone. So che non c'entra molto con l'Olocausto anche se c'entra con Irving poiché la corte ha criticato quest'ultimo proprio per il suo lavoro da negazionista.
Come ho scritto prima, non posto più nulla qui a meno che qualcuno mi chiami in causa rispondendomi
Senna
#162 Senna 2018-01-29 16:18
Non bisogna essere negazionista o revisionista per avere dei dubbi ed essendo morte 70/80 milioni di persone è logico che siano morti anche degli ebrei. Sarebbe opportuno tornare alla fine dell'800 ed inizio 900, quando da Londra ebrei anglo-sion propagandavano false notizie al popolo tedesco, del presunto pericolo ebreo, quindi contro gli ebrei e simultaneamente propagandavano agli ebrei in Germania che i tedeschi non li volessero, quindi contro il popolo tedesco, creando tensione e odio. Ancora più opportuno sarebbe documentarsi, riguardo a come banchieri di Wall Street (tra loro anche ebrei) abbiamo finanziato e resa possibile l'ascesa di Hitler e la II guerra mondiale, attraverso joint venture di aziende USA con quelle tedesche. Alla fine della guerra l'Europa era rasa al suolo, praticamente rilevata a costo zero dagli anglo-sion come fosse un'azienda miseramente fallita e per arrivare ad oggi ogni multinazionale è controllata o collegata a loro. I sionisti non si sono fatti scrupoli e nemmeno se ne farebbero oggi, a massacrare la loro gente.
slashrs
#163 slashrs 2018-01-29 16:29
@ chiodo
Premetto che non voto lega, ma tu mi raccomando vota M5S così grazie alla loro voglia di restare nella NATO e in Europa possiamo continuare alla guerre americane e di Israele contro palestinesi, siriani iraniani ecc... O ti fanno pena solo gli ebrei? L'articolo di Massimo è chiaro e si riferisce a tutti gli olocausti di civili uccisi (chissà perché tra l'altro agli ebrei non piace la parola olocausto ma solo la parola shoha ma per scoprirlo vi invito a leggerlo nella Bibbia)
peonia
#164 peonia 2018-01-29 16:37
Tanto per dire cose semplici e forse anche banali ma ci spappolano tutti gli anni con il giorno della memoria...
poveracci i morti dell'epoca (che non erano solo ebrei..) ma degli Indiani pellerossa, invasi e sterminati intorno ai 100 e passa milioni? superstiti rinchiusi in riserve .... ne parlano mai?
La metodolgia è sempre quella..Hollywood ci ha cresciuti con gli indiani cattivi e arrivavano sempre "i nostri" alla fine....gli eroi! tacciloro... e così fanno sempre....solo che oltre ai film questi vietano proprio che se ne parli!
ARULA
#165 ARULA 2018-01-29 16:39
Senna
Citazione:
I sionisti non si sono fatti scrupoli e nemmeno se ne farebbero oggi, a massacrare la loro gente.
Esatto.
Cosa che si legge chiaramente anche nell'ebreo internazionale di Henry Ford scritto nel 1920 (quindi circa 20 anni prima della cosiddetta "soluzione finale"). Dove l'autore afferma che gli ebrei sarebbero stati pronti a sacrificare molti di loro per la loro causa.

Comunque: che siano morti molti ebrei nella seconda guerra mondiale è indubbio, anche se non credo assolutamente nelle proporzioni propagandate. Impossibile.
Ogni guerra è un massacro e un genocidio dalla notte dei tempi, ma non accetto il fatto che alcuni genocidi siano più importanti di altri. E soprattutto non accetto che un genocidio venga strumentalizzato in maniera vergognosa come fanno gli ebrei da decenni per portare avanti i loro obiettivi.
Senna
#166 Senna 2018-01-29 16:52
Citazione:
strumentalizzato in maniera vergognosa come fanno gli ebrei
Dovresti parlare di sionisti che strumentalizzano gli ebrei morti; difatti ogni volta che si osi criticare il loro operato, tirano in ballo l'antisemitismo, la II guerra mondiale, la persecuzione nei secoli, etc. Ho una amica ebrea che non conta un cazzo come noi e se finisse morta in un attentato tipo Nizza, Parigi, Londra etc. non fregherebbe un cazzo a nessuno, a meno che possa eventualmente servire alla causa sionista.
Senna
#167 Senna 2018-01-29 16:56
Citazione:
ma degli Indiani pellerossa, invasi e sterminati intorno ai 100 e passa milioni
Infatti!! Alla scuola dei miei figli (superiori) è da settimana scorsa che tritano le palle con ogni film possibile e conferenze e quel che conta è la memoria che tutti i ragazzi crescano con la memoria, quindi servi, peccatori, sacrificabili in ogni momento!!
ARULA
#168 ARULA 2018-01-29 16:58
@Senna
Si, in effetti è così.
La loro propaganda ci ha portato a generalizzare quando invece tra di loro si fanno delle distinzioni nette.
ARULA
#169 ARULA 2018-01-29 17:17
Un altro genocidio sconosciuto ai più che è bene non dimenticare.
L’OSCURO OLOCAUSTO DEI MERIDIONALI 80 ANNI PRIMA DI AUSCHWITZ
hagiaagathe.blogspot.it/2015/01/loscuro-olocausto-dei-meridionali-80.html
starburst3
#170 starburst3 2018-01-29 17:41
#169 ARULA

Ti assicuro che in questo sito la retorica "unitaria" l'ho abbiamo capito che rientra nella propaganda risorgimentale,tanti i ricercatori che abbiamo ascoltato da P.Aprile a G.Fasanella,purtroppo non abbiamo i mezzi economici che hanno i sionisti,comunque piano piano....
P.S. Hai dato un occhiata al video dell'uomo che fuma di xfiles che ho postato?Post 143
IN RED WE TRUST
NiHiLaNtH
#171 NiHiLaNtH 2018-01-29 17:44
Citazione:
sono semiti anche loro.
non quelli europei che hanno colonizzato la palestina

Citazione:
Is ra el sara il suo nome
Isis Ra El ?
ARULA
#172 ARULA 2018-01-29 17:49
@170 starburst3
Citazione:
Hai dato un occhiata al video dell'uomo che fuma di xfiles che ho postato?Post 143
No, non l'ho visto... ora ci vado. ;-)
Davide71
#173 Davide71 2018-01-29 17:51
Ciao Masuc,

so anche quello. Mi mancano i dettagli della colonizzazione francese, ma per il resto ne ho per tutti!
Davide71
#174 Davide71 2018-01-29 18:01
Ciao a tutti:

ma basta con 'sto complotto ebraico! Se non avete il coraggio di guardare in faccia la realtá restate incollati al televisore! Dove stanno finendo i soldi del mondo? Nelle tasche degli Ebrei? Vi rendete conto che appena avete smesso di credere alla jihad islamica che vorrebbe imporre la sharia al mondo intero (che manco a casa loro ci riescono) cadete nella trappola del complotto ebraico?
Dovreste capire che quando il cane morde la colpa é del padrone...
ARULA
#175 ARULA 2018-01-29 18:05
@starburst3
Forse era questo il link del video sull'uomo che fuma?
Perché quello che hai messo nel post 143 dà solo l'anteprima della stagione.
foxtv.it/.../...
Era questo?
Comunque chissà quanti di questi personaggi come "l'uomo che fuma" ci saranno stati nella storia...
Senna
#176 Senna 2018-01-29 18:06
Citazione:
Ciao a tutti: ma basta con 'sto complotto ebraico! Se non avete il coraggio di guardare in faccia la realtá restate incollati al televisore! Dove stanno finendo i soldi del mondo? Nelle tasche degli Ebrei? Vi rendete conto che appena avete smesso di credere alla jihad islamica che vorrebbe imporre la sharia al mondo intero (che manco a casa loro ci riescono) cadete nella trappola del complotto ebraico? Dovreste capire che quando il cane morde la colpa é del padrone...
Non tirare di mezzo gli ebrei, parla di sionismo.
sartori
#177 sartori 2018-01-29 18:09
la seconda guerra mondiale è stata programmata dagli anglosionisti già durante la "pace" di versailles; lo scopo era quello di IMPEDIRE una alleanza tra russia e germania.
gli anglosionisti brigarono per mettere al potere hitler, lo finanziarono e lo spinsero in guerra.
hitler ebbe l'opportunità di distruggere l'esercito inglese (dunkerque) ma si guardò bene dal farlo.
attaccò invece la russia e gli anglosionisti stettero a guardare ben contenti sperando che si esaurissero a vicenda; gli AMERICANI intervennero solo alla fine.
i campi di prigionia (non di sterminio) in cui vennero sistemati i kazari sono poi serviti ad israele (che non sarebbe mai nato senza hitler) per ricattare mezzo mondo e chiedere in continuazione da più di 60 anni soldi armi ecc.
i nazisionisti sono sempre tra noi.
Senna
#178 Senna 2018-01-29 18:10
Citazione:
Se non avete il coraggio di guardare in faccia la realtá restate incollati al televisore!
Guarda che in televisione trovi quello che dici tu; ci fosse un canale tra rai e privati che non lo facesse!
starburst3
#179 starburst3 2018-01-29 18:10
#175 ARULA
Esatto,ci saranno stati e ci saranno,secondo me se Massimo guarda il finale del video si...masturba!! :-D

IN RED WE TRUST
Senna
#180 Senna 2018-01-29 18:19
Citazione:
gli anglosionisti brigarono per mettere al potere hitler, lo finanziarono e lo spinsero in guerra.
Presumo che tu conosca i libri di Sutton, "Wall Street and the rise of Hitler" e "Wall Street and the Bolshevik revolution"? Documenta professionalmente sia l'ascesa di Hitler che il finanziamento della rivoluzione bolscevica da parte dei banchieri di Wall Street.
ARULA
#181 ARULA 2018-01-29 18:29
@179 starburst3
Be' in effetti la scena del falso allunaggio con quello con il megafono a Massimo potrebbe interessare eccome. ;-)
Azrael66
#182 Azrael66 2018-01-29 18:39
Qualora vi interessasse approfondire la questione del nazismo esoterico (che aborro), vi suggerisco un filmato che fa parte di ben dodici video prodotti da Marco Dolcetta, lascio il link di uno di essi:

www.youtube.com/watch?v=KhsU1lWYavc

Interessante anche quello sugli UFO, per chi ama il genere ovviamente:

www.youtube.com/watch?v=OLnvlHEyJ6M&t=30s
Maksi
#183 Maksi 2018-01-29 18:52
Citazione:
Presumo che tu conosca i libri di Sutton, "Wall Street and the rise of Hitler" e "Wall Street and the Bolshevik revolution"? Documenta professionalmente sia l'ascesa di Hitler che il finanziamento della rivoluzione bolscevica da parte dei banchieri di Wall Street.
luogocomune.net/.../382-guerra-al-mondialismo

Citazione:
Qualora vi interessasse approfondire la questione del nazismo esoterico (che aborro), vi suggerisco un filmato che fa parte di ben dodici video prodotti da Marco Dolcetta, lascio il link di uno di essi:
Si, visto. Interessante. Piu' unico che raro riguardo queste tematiche. Cade un po' alla fine sulle "origini" di Hitler, ma lo consiglo certamente.
polaris
#184 polaris 2018-01-29 19:03
Sertes

Citazione:
Quello che dice zero è il negazionismo. Il revisionismo modifica la cifra dei morti.
Altrimenti se fosse come dici tu non ci sarebbe differenza tra negazionismo e revisionismo.
Revisionismo è storiografia, lo storico è sempre revisionista. Il passato è sempre oggetto di indagine, non è una verità intoccabile e immacolata.

Negazionismo invece è un'etichetta usata per screditare chiunque osi contestare la versione ufficiale per stroncare preventivamente qualunque possibilità di dibattito (Complottista! Antivaccinista! Sciachimista! eccetera).

Se è vero che le camere a gas non sono mai esistite allora nessuno può esserci morto dentro, no? Allora è giusto dire che le vittime uccise attraverso l'uso delle camere a gas sono state zero.

Poi come ho già detto, nessun revisionista si sogna di negare le deportazioni, i sequestri, le reclusioni forzate, i massacri, le fucilazioni, le impiccagioni, il sadismo e le violenze perpetrare dai nazisti contro gli ebrei e contro molti altri.
Sly
#185 Sly 2018-01-29 19:04
Pertegà nus, fa via nef e mazzà gent, l'è tutt laurà fa per nient.
Scuotere i noci, spazzare la neve e ammazzare la gente, è tutto lavoro inutile.

Anonimo
da PensieriParole
Nomit
#186 Nomit 2018-01-29 19:54
@ Massimo - Se non mi sono perso qualcosa, nella legge Italiana la negazione della shoah da sola non costituisce reato, ma è considerata un'aggravante se inserita in un discorso di incitamento all'odio razziale.

altalex.com/.../...
"28 giugno 2016, sulla GU n. 149, è stata pubblicata la legge 16 giugno 2016, n. 115 con la quale si attribuisce rilevanza penale alle affermazioni negazioniste della Shoah, dei fatti di genocidio, dei crimini contro l’umanità e dei crimini di guerra, come definiti rispettivamente dagli artt. 6, 7 e 8 dello Statuto di Roma, istitutivo della Corte penale internazionale. Il legislatore interno, dando attuazione alla dec. quadro 2008/913/GAI, ha optato per una scelta moderata di incriminazione, prevedendo che tali affermazioni possano integrare (come meglio si dirà infra) non un autonomo fatto di reato, bensì una circostanza aggravante dei delitti di propaganda razzista"
Maurizio Antolini
#187 Maurizio Antolini 2018-01-29 20:53
#164 peonia
Citazione:
Tanto per dire cose semplici e forse anche banali ma ci spappolano tutti gli anni con il giorno della memoria...
Concordo e quoto....E comunque di questo cosa vogliamo dire??
curioctopus.it/.../...
Di questo maiale bastardo, spero che Massimo non me ne voglia, ma questo infame criminale proprio non me la sento di definirlo in altri modi
Davide71
#188 Davide71 2018-01-30 01:11
Ciao Senna:

mea culpa. In effetti leggendo con attenzione l'idea che il mondo sia dominato segretamente dagli Ebrei non compare. Sospetto che aleggi ma no, non compare.
NRG
#189 NRG 2018-01-30 02:18
redribbon
#190 redribbon 2018-01-30 04:26
Citazione:
La trappola per topi

A quel punto chiedete gentilmente ai vostri amici egiziani di tappare quelle gallerie.

Benvenuti a Gaza.
Non condivido questo articolo, non scritto così.
Non solo perché se a qualcuno interessasse Gaza ed i suoi abitanti si impegnerebbe a fare in modo che i finanziamenti internazionali ai palestinesi finiscano in aiuti concreti (alimentari, medici, farmaci, scuole, possibilmente pozzi d'acqua, etc...) alla popolazione palestinese piuttosto che essere gestiti dai loro caporioni che se ne appropriano e finanziano il terrorismo contro Israele,
ma soprattutto perché contribuisce ad alimentare l'odio contro Israele, oltretutto partendo dall'errato presupposto che gli israeliani siano il male ed i palestinesi i buoni.
Intanto, anche se avesse ragione nel giudizio negativo contro gli israeliani, va chiosato che chi semina odio raccoglie odio, e questo non serve a niente, non può produrre niente di buono, men che meno per la causa palestinese che l'articolo avrebbe la pretesa di fare propria.
Da cui traggo l'impressione, e spero che sia solo una mia impressione sbagliata, che la causa palestinese sia soprattutto una scusa per vomitare l'odio che si ha dentro contro Israele che diventa una sorta di "discarica di odio e frustrazioni dei benpensanti" che in qualche modo si lavano la coscienza e si ripuliscono di una parte di odio che hanno dentro per altre ragioni.

Per quanto riguarda poi i "buoni palestinesi" va ricordato che, comunque la si pensi, e cioè anche se si è dalla loro parte,
la situazione attuale di Gaza deriva dal fatto che hanno prevalso, non voglio dire i *buoni* israeliani,
non solo perché secondo una certa sinistra commetterei il crimine maximo nel definire buoni gli israeliani, ma perché non voglio e comunque non sono in grado, nè posso permettermelo, di esprimere un giudizio del genere (buoni-cattivi),
ma possiamo certamente dire che ha prevalso il più civile tra i due gruppi, quello tra cui si leggono anche i libri.
Avessero prevalso nella guerra del '48 gli arabi certamente oggi non ci sarebbe la situazione di Gaza, così come non esisterebbe Israele e lo sviluppo che ha conosciuto la palestina,
in compenso gli arabi avrebbero ucciso gli ebrei cacciandogli i genitali in bocca o sventrandoli, come era loro abitudine, per poi gettarli a mare tra una folla esultante al grido di Allah è grande.
Non credo che questa sarebbe stata la soluzione migliore per l'umanità.
Tianos
#191 Tianos 2018-01-30 09:29
www.maurizioblondet.it/.../
Tanto per far cadere dalle nuvole i filosionisti.
E occhio perchè dopo loro toccherà a noi, sono figli dell'assassino fin dal principio, e del bugiardo perenne.
slashrs
#192 slashrs 2018-01-30 09:39
@ redribbon, s e non sei mai stato in Palestina anzi ops in Israele ormai, ti consiglio di andare per capire come soffrono le persone e sopratutto comprendere che quello potresti essere tu se un giorno succederà a noi un esproprio a regola d'arte.

Ps.: se non ci sei stato e non ci andrai mai leggi i libri di Norman G. Finkelstain un ebreo onesto che c'è l'ha contro Israele con argomentazioni e non parole e odio come pensi tu.
Tizio.8020
#193 Tizio.8020 2018-01-30 10:00
Citazione:
#162 Senna
I sionisti non si sono fatti scrupoli e nemmeno se ne farebbero oggi, a massacrare la loro gente.
Nessuno dei "padroni" si è mai fatto scrupolo di far massacrare la "sua" gente.
Di nessun Paese, Razza o Religione che fosse.

Se così non fosse, non ci sarebbero le guerre!

Il problema è che per "loro", la gente non ha nessun valore.
ARULA
#194 ARULA 2018-01-30 10:04
@193Tizio.8020
Citazione:
Il problema è che per "loro", la gente non ha nessun valore.
Siamo solo "scarafaggi neri" o "scarafaggi bianchi"
Matkshonov
#195 Matkshonov 2018-01-30 14:50
Citazione:
Da cui traggo l'impressione, e spero che sia solo una mia impressione sbagliata, che la causa palestinese sia soprattutto una scusa per vomitare l'odio che si ha dentro contro Israele che diventa una sorta di "discarica di odio e frustrazioni dei benpensanti" che in qualche modo si lavano la coscienza e si ripuliscono di una parte di odio che hanno dentro per altre ragioni.
Voglio pensare, anzi devo pensare che non hai letto bene i post dei vari utenti, onde non vomitare per lo schifo da quanto da te scritto.
Indi considerata la tua presunta pigrizia ti metto un link che già stava al #138 NRG
www.youtube.com/.../

e facciamo finta che non hai scritto nulla, ok?
totalrec
#196 totalrec 2018-01-30 15:11
redribbon:
Citazione:
in compenso gli arabi avrebbero ucciso gli ebrei cacciandogli i genitali in bocca o sventrandoli, come era loro abitudine, per poi gettarli a mare tra una folla esultante al grido di Allah è grande.
Avevamo un indovino nel forum e nessuno ne sapeva niente.
Tianos
#197 Tianos 2018-01-30 15:29
@totalrec e poi certa gente parla di vomitatori di odio :-D
Matkshonov
#198 Matkshonov 2018-01-30 15:45
Citazione:
#169 ARULA 2018-01-29 17:17
Un altro genocidio sconosciuto ai più che è bene non dimenticare.
L’OSCURO OLOCAUSTO DEI MERIDIONALI 80 ANNI PRIMA DI AUSCHWITZ
Su questo fatto si fà l'errore di scaricare la colpa al nord italia, la storia è un po' diversa. I savoia sono stati i precursori dello schifo che sarà poi la grande guerra, ovunque abbiano allungato le loro luride mani. In veneto hanno causato una tale miseria da provocare una vera emigrazione di massa, nemmeno napoleone era riuscito in tale impresa. Nello stesso piemonte c'è stata la rivolta dei mugnai per impedire che i savoia "rubassero" i sacchi di farina
ARULA
#199 ARULA 2018-01-30 16:54
@198 Matkshonov
Citazione:
Su questo fatto si fà l'errore di scaricare la colpa al nord italia, la storia è un po' diversa. I savoia sono stati i precursori dello schifo...
I savoia sono lo schifo. Nei loro mille anni di storia dinastica non credo abbiano mai fatto nulla di lodevole in alcun senso.
Inoltre che abbiano fatto da "governatori", non "reali" attenzione, perchè loro sono stati padroni solo di facciata... altri comandavano e comandano, non li scagiona degli orrori che sono stati compiuti in generale, ma soprattutto in sud Italia.
C'è un fatto che pochi conoscono, ma che tengo a sottolineare: il sud italia non ha mai avuto quell'epoca buia che nel resto d'europa è conosciuta come medioevo. L'unico medioevo che noi abbiamo conosciuto è iniziato dopo l'unità d'Italia... e forse continua tutt'ora.
Pyter
#200 Pyter 2018-01-30 17:12
L'ora di educazione civica.

- Pierino!
- Si, signora maestra...
- Fammi il nome di una delle più alte cariche dello Stato Italiano.
- La carica di Bava-Beccaris, signora maestra.
starburst3
#201 starburst3 2018-01-30 17:16
#200 Pyter
Grande Pyter!!Questa battuta e' una.....cannonata ;-)

IN RED WE TRUST
redazione
#202 redazione 2018-01-30 18:01
MAURIZIO ANTOLINI: Citazione:
Di questo maiale bastardo, spero che Massimo non me ne voglia, ma questo infame criminale proprio non me la sento di definirlo in altri modi
Non sapevo niente di questo reuccio del Belgio. Molto interessante, grazie.

***

REDRIBBON: Citazione:
Da cui traggo l'impressione, e spero che sia solo una mia impressione sbagliata, che la causa palestinese sia soprattutto una scusa per vomitare l'odio che si ha dentro contro Israele
Hai perfettamente ragione. Fino al 1948 gli israeliani vivevano tranquilli a casa loro, poi sono arrivati i palestinesi, li hanno massacrati e gli hanno portato via le loro terre, e ora li tengono rinchiusi in lager a cielo aperto. Come se non bastasse, ogni giorno gli portano via sempre più terra, e con la scusa della "sicurezza" gli fanno i posti di blocco perfino a casa loro.

E' così che è nata la "questione palestinese", un problema creato dai palestinesi contro i poveri israeliani. Odiati da tutti senza motivo apparente.
Azrael66
#203 Azrael66 2018-01-30 18:41
Merita di essere menzionato anche Mordechai Vanunu, il dissidente israeliano reo di aver svelato l'incredibile arsenale atomico detenuto da Israele, comprovandolo con foto e documenti, per questa ragione è stato detenuto per 18 anni, 18 anni di vessazioni continue, 11 di essi in isolamento con luce accesa giorno e notte, musica a palla, privazione di sonno ed altre torture simili.

hugequestions.com/Eric/TFC/Bollyn-Vanunu-I.html
Tizio.8020
#204 Tizio.8020 2018-01-30 20:34
Citazione:
#202 Redazione
Aaahhh!! Sei un Anti-dolomitico!!!








A me risulta addirittura che l'enorme Paese chiamato all'epoca "Congo Belga" (da cui poi se ne staccarono pezzi vari), fosse NON colonia del "Regno del Belgio", ma possedimento personale di Sua Maestà
Leopoldo II.

Il libro dello svedese Lindqvist spiega molto bene quanti e quali genocidi abbiano commesso gli uomini.

E' molto facile accusare i Tedeschi della 2° GM, ma bisognerebbe farlo anche con i Tedeschi delle "Guerre Herero", con i Belgi del Congo, con gli Inglesi ovunque (Australia, Nuova Zelanda, Tasmania, etc.) e con molti altri popoli.


Cit.

Sterminate quelle bestie: L’autore prende le mosse da una frase pronunciata da Kurtz in “Cuore di
tenebra” di Joseph Conrad: “Sterminate tutti i bruti”, ovvero i ‘selvaggi’, le
popolazioni africane che gli europei incontrano durante la loro corsa
coloniale alla fine dell’Ottocento. E attorno a questa frase, Lindqvist
imbastisce un ardito viaggio intellettuale al “cuore di tenebra” della
mentalità occidentale e dell’approccio dell’Europa nei confronti del
“Continente Nero”. Accanto a queste considerazioni di carattere
storico-antropologico l’autore narra il proprio viaggio nell’odierno Sahara, e
attraverso una delicata aneddotica minimale mostra come lo scontro tra la
nostra civiltà e quella africana non sia affatto finito.

Informazioni bibliografiche

Titolo del Libro: Sterminate quelle bestie
Autore : Sven Lindqvist
veritassaphinho
#205 veritassaphinho 2018-01-31 03:56
Quello che mi è piaciuto di questa discussione è, che è stata pacata e costruttiva

Torniamo indietro, che inizialmente il nazismo non cercasse l' eliminazione degli ebrei e' accertata, e lo dice la storia ufficiale, infatti i campi di detenzione e lavoro furono costruiti per altre motivazioni, poi modificati per le aree forni crematori e camere a gas, ci furono via via delle modifiche e trasformazioni d' uso

Comunque l' eliminazione fisica dei disabili attraverso metodi simili e' anch'essa dimostrata dalla storia ufficiale visto che le camere a gas non le hanno fatte saltare nei vari centri dove veniva decisa l' eutanasia e sono ancora visibili in alcuni istituti sanitari ( proprio per non dimenticare) .

Che gli ebrei, non fossero simpatici a molti , è' accertato, anche se sono convinto che quelli che vivevano in Europa fossero brave persone a differenza dei sionisti e estremisti territorialisti che invece vivevano in terra santa e che è il problema attuale di quelle terre, ma la maggior parte non siano sionisti e nemmeno territorialisti. Purtroppo ci sono estremisti da tutte e due le parti in causa. Che i tedeschi abbiamo costruito i grandi ghetti pure, interrotto più volte la costruzione, i ghetti non sono stati fatti dagli ebrei, ma essi sono stati fatti convergere come una specie di stazione di transito, in quanto originariamente il piano dei nazisti era trovare un posto dove metterli, per esempio il Madgascar ( idea già del 1885 da un intellettuale francese ) il Madagaskar Projeckt , gli inglesi avevano proposto l' Uganda . Nel maggio 1940, Himmler dichiarò: "Spero che la questione degli ebrei venga completamente annullata tramite la possibilità di una larga migrazione di tutti gli ebrei in Africa o in qualche altra colonia" perciò si presume che fosse cambiato il piano iniziale ( soluzione Finale?) e che forse lui non fosse d' accordo alle scelte del NSDAP. Nel frattempo gli ebrei in terra santa che si dividevano in sionisti e territorialisti rifiutarono la offerta inglese. Il piano tedesco prevedeva la evacuazione fuori dal Reich, paesi occupati,paesi alleati, e possedimenti di 4 milioni di ebrei in tranche di un milione per anno in Madagascar. ed avere loro una sorta di amministrazione fiduciaria. Gli inglesi quando presero nel 42 il Madagascar alla Francia di Vicky resero del tutto inattuabile il piano tedesco, che era già di fatto abbandonato da un paio d' anni a seguito di altri eventi interni al partito . I 6 milioni, sicuramente anche di più quando si parla di oltre 10 milioni di vittime probabilmente sono state tutte le vittime civili del periodo storico internate ( ebrei , rom, sinti, jenish, gay, disabili, prigionieri politici , prigionieri di guerra, testimoni di Geova, malati di mente, portatori di handicap, etc) , per questo era stata scelta Olocausto come vocabolo e giornata della memoria nel 2005 ( un termine neutro) . La scelta di usare Shoah e' recente ed è legata solo alle vittime ebree , presa in prestito dai media e talvolta abusata dimenticandosi delle altre.
La parola Olocausto fu usata la prima volta nel 1945 dalla rivista Life a seguito del ritrovamento del massacro di Gardelegen digilander.libero.it/WWIItour/gardelegen.html e le foto pubblicate da Life Magazine www.scrapbookpages.com/Gardelegen/Massacre.html le puoi vedere qui. Comunque i numeri parlano tra i 5 ed i 6 milioni gli ebrei vittime, chiaramente contemplerà anche i morti per altre cause, non solo le docce o le marce della morte

La Germania nazista passò dalla segregazione, alla deportazione, alla idea di evacuazione ed infine la malefica soluzione finale con la questione ebraica. Questo è' un dato di fatto, non ne parlano molto ma di certo non lo nascondono

#Totalrec

Riguardo al video da linkato , caro Totalrec, si tratta di spezzoni , una delirante sequenza di 15 minuti di negazionisti presa dal lavoro di un tal Andrea Carancini di Forza nuova, perciò dubito sia un revisionista scribd.com/.../.... Mi fermo solo alla avvocatessa Sylvia Stolz, altrimenti diverrebbe ancora più deprimente e dovrei scrivere un testo lungo come una tesi di laurea, lei non fu dichiarata inabile a praticare per 5 anni la sua professione per aver difeso un negazionista come vorrebbero far passare, ma per aver portato in aula questioni che con il processo non centravano nulla oltre ad aver firmato un documento ufficiale con Heil Hitler in quel processo . Anzi lei è' una negazionista e odiatrice razziale accertatata, è stata condannata nel 2015 a 20 mesi di reclusione in carcere www.egaliteetreconciliation.fr/.../ seguito del suo delirante intervento ad un congresso mascherato da libertà di espressione ma invece in negazionismo e odio razziale , avvenuto in Svizzera nel 2012. L' organizzatore, anch'esso un famoso guru settario negazionista, un tal Ivo Sasek, passa da un processo all' altro e prima o poi lo interneranno in qualche struttura psichiatrica tagblatt.ch/.../.... Una , che dice, che l' Olocausto non è' mai stato provato , non è una revisionista come si definisce ma una malata di mente oppure una terrorista estremista radicale della storia per usare due aggettivi assieme. Ecco perché parlavo di inganni verso lo spettatore
Sai, la scusa dell' ostracismo, dire che sono vittime di delitto d' opinione etc, trova il tempo che trova per questi personaggi. Che il mainstream si occupi di più della Shoah rispetto all' Olocausto , ed alla storia precedente e approfondendo, sono scelte editoriali. Non li si può accusare di essere accondiscenti al potere che ci vuole tenere nascoste queste cose che sono di pubblico dominio

Poi di sette naziste, come possono essere queste pseudo aggregazioni di falsi revisionisti e attivi negazionisti, la storia ne ricorda molte, mi viene in mente " colonia dignidad " in Cile che si presume ospito Mengele se non sbaglio , e se non sbaglio ancora ci dovrebbe essere documentazione della CIA a riguardo a cui aveva collegamenti anche un nostro connazionale Stefano delle Chiaie se non ricordo male il nome. Generalmente sono collegati alla destra estrema ed alla destra spirituale o un miscuglio di esso

Comunque tutte interessanti le tue osservazioni
baciccio
#206 baciccio 2018-01-31 08:26
Totalrec a Veritassaphinho:"In che cosa quel documentario inganna lo spettatore? ".
Questo tuo interessante ultimo intervento non risponde però alla domanda che più volte ti ha fatto Totalrec. Anch'io mi aspettavo una la tua risposta; risposta che viene sempre disattesa con l'esplicazione di sempre maggiori divagazioni.
informativo02
#207 informativo02 2018-01-31 17:19
...strano che nessuno in questo blog abbia ricordato i campi della morte di Eisenhower

www.youtube.com/watch?v=mIW67IaIbLI
NRG
#208 NRG 2018-01-31 17:30
vuoi sapere chi comanda il mondo?

basta sapere chi non puoi criticare.


guardforangels.altervista.org/.../...
NiHiLaNtH
#209 NiHiLaNtH 2018-01-31 22:08
Citazione:
vuoi sapere chi comanda il mondo? basta sapere chi non puoi criticare.
come no, gli ebrei comandano il mondo da millenni
pure il vaticano e i nobili sono sottomessi a loro

:hammer: :hammer:
Tianos
#210 Tianos 2018-02-01 09:13
@nihilanth vero basta vedere lo scorporamento dallo SWIFT della banca vaticana per far dimettere dalla carica pontificia benedetto XVI e mettere al suo posto Bergoglio.
ARULA
#211 ARULA 2018-02-01 09:33
@210 Tianos
Citazione:
basta vedere lo scorporamento dallo SWIFT della banca vaticana per far dimettere dalla carica pontificia benedetto XVI e mettere al suo posto Bergoglio.
Cos'è questo swift?
Tianos
#212 Tianos 2018-02-01 09:52
@arula
Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication
è l'interconnessione bancaria tra uno stato e un'altro, senza di essa non poi spedire soldi all'estero (e il vaticano è uno stato a se), in questo modo milioni di parrocchie nel mondo (comprese italiane) sono rimaste senza finanziamenti per tutto il periodo della sospensione della banca.
"e non potranno ne vendere ne comprare senza il marchio della bestia"
ARULA
#213 ARULA 2018-02-01 10:02
@212 Tianos
Non sapevo ci fosse stato "questo" ricatto... avevo pensato a ricatti più classici.
Citazione:
"e non potranno ne vendere ne comprare senza il marchio della bestia"
Of course...
Tianos
#214 Tianos 2018-02-01 11:34
@ngr agghiacciante ho letto l'articolo.
Fra un po saremo costretti a saltare in piedi ed applaudire, ancor prima che venga detto qualcosa come i parlamentari della duma sotto Stalin.
NiHiLaNtH
#215 NiHiLaNtH 2018-02-01 13:24
Citazione:
vero basta vedere lo scorporamento dallo SWIFT della banca vaticana per far dimettere dalla carica pontificia benedetto XVI e mettere al suo posto Bergoglio.
e quindi? la storia dell'abdicazione del papa è vecchia

Windswept House: A Vatican Novel by Roman Catholic priest and theologian Malachi Martin

"Windswept House describes a satanic ritual - the enthronement of Lucifer - taking place at Saint-Paul's Chapel inside Vatican City, on June 29, 1963. The book gives a depiction of high-ranking churchmen, cardinals, archbishops and prelatees of the Roman curia, taking oaths signed with their own blood, plotting to destroy the Church from within. It tells the story of an international organized attempt by these Vatican insiders and secular internationalists to force a pope of the Catholic Church to abdicate, so that a successor may be chosen that will fundamentally change orthodox faith and establish a New World Order."

sicuramente dopo quell'aiuto esterno Ratzinger non aveva più sostenitori

se ancora non lo avete capito gli ebrei sono uno strumento fondamentale per raggiungere un obiettivo
un pò come i musulmani sunniti anche se in maniera molto diversa
una volta raggiunto l'obiettivo israele e i suoi sostenitori non serviranno più e la vera elite si sbarazzerà di loro
Tianos
#216 Tianos 2018-02-01 15:31
@nihilanth
Strano mi pareva fossimo d'accordo, infatti io avevo sostenuto la tua tesi, con anche prove (la memoria e corta per molti).
Da parte mia anche un Bezoz o un Zuchemberg o un Gates non sono (appunto come dici tu "nobili") nient'altro che camerieri e non tanto grandi imprenditori.
Basta andare a scavare verso certe persone importanti che hanno iniziato ad uscire dal seminario come in fretta siano stati dimenticati, siano morti o si siano ammalati in fretta di cancro.
Per quanto riguarda gli ebrei perfettamente d'accordo con te, infatti uno dei pochi gruppi che a parer mio rappresentano davvero l'ebraismo sono i Naturei Karta.
Ma il problema e come molti ebrei, e sopratutto giudeo cristiani, si impersonifichino con Israele e non il contrario, creando una vera e propria caccia alle streghe (come indicato anche dall'articolo di ngr) a chiunque provi a criticare Israele e la sua politica.
Edmondo
#217 Edmondo 2018-02-01 16:46
Un po' di storia non fa mai male:

veritassaphinho
#218 veritassaphinho 2018-02-01 17:02
Ma quale swift, la procura di Roma e Bankitalia sospesero a Deutsche Bank Italia l' attività di provider dentro le mura leonine, il bancomat Ior continuavano a funzionare in patria. Il fatto riguardava la mancanza di un organo di controllo presso il Vaticano sull' anti riciclaggio , che aveva fatto una riforma nel 2012 ma era stata definita insufficiente, il 12 febbraio 2013 il nuovo provider Aduno SA ( Svizzera) ha fatto ripartire l' attività dei circuiti internazionali e ricevuto l' autorizzazione di Bankitalia. I 23 milioni sequestrati dalla procura di Roma furono restituiti, e un sospetto 40 milioni di euro di transazioni furono ritenute lecite, ma contestato solo una mancanza di controllo da migliorare . I circuiti internazionali erano in funzione prima dell' abbandono di Ratzinger, perciò la questione non è' questa visto che nessuno ha dimostrato illeciti . Smettiamola con l' arrampicasi negli specchi, il black out bancario duro' 40 giorni, il tempo che il nuovo provider che garantiva un controllo migliore ottenesse l' autorizzazione da Bankitalia
Tianos
#219 Tianos 2018-02-01 17:33
@veritassaphino la guerra all'interno della curia è partitta il giorno stesso della sua nomina e non è mai terminata fino alla sua abdicazione.
ilgiornale.it/.../...
Strano che non ci siano più attacchi dall'esterno al papato ora che c'è bergoglio, ma da tutti i cardinali dissidenti sotto di lui.
veritassaphinho
#220 veritassaphinho 2018-02-01 17:46
Ci possono essere tutte le guerre che ci vogliono tra di loro, la Città del Vaticano e' una monarchia assoluta, forse Ratzinger non era in grado di farsi rispettare e forse era troppo democratico e aperto come i papi precedenti dell' ultimo secolo. Forse bergoglio riesce di più ad imporre il suo potere monarchico
Tianos
#221 Tianos 2018-02-01 17:50
@veritassaphino vero ma ciò non toglie che non sono loro a comandare, infatti con Bergoglio la chiesa si è conformizzata al sentire del mondo e non il contrario...strano per un ente religioso.
ARULA
#222 ARULA 2018-02-01 18:09
@220 veritassaphinho
Bergoglio e il cattolicesimo sono due mondi inconciliabili.
I cattolici veri lo chiamano apertamente: "l'apostata".
Molti lo considerano una specie di sabotaggio da dentro.
Lui è funzionale al sistema, ma non al sistema cattolico.
horselover
#223 horselover 2018-02-01 18:33
per i cattolici il papa è infallibile
ARULA
#224 ARULA 2018-02-01 18:42
Citazione:
per i cattolici il papa è infallibile
Per i finti cattolici, si.
SLG
#225 SLG 2018-02-01 20:09
Volevo sinceramente scusarmi con il popolo ebraico per il mio precedente post (#62). Ma solo con quelli a cui frega qualcosa del prossimo e sicuramente non con quelli che considerano gli altri (i "gentili") non degni del regno di Javeh. Io non ho nessun diritto di giudicare una persona (figuriamoci un intero popolo o "razza"), anche solamente perchè non ne conosco l'intera storia, tantomeno, figuriamoci, del suo rapporto con il proprio Dio.
Però quando vedo certe cose, mi girano un pò i cosiddetti.
Stragi di varia e in n° vario di gente ne è piena la storia, e, come dice un mio amico, "quello che non saprete mai", ma su quella degli Ebrei mi pare che si debba riconoscere la speciale prerogativa dell'industrializzazzione (tedesca, e non sò se mi spiego) del processo (criminale).
La totale assenza del benchè minimo sentimento di pietà verso il prossimo che ha dimostrato l'intera Europa, è veramente uno dei punti più bassi nella storia della dignità umana. Il discutere poi sull'effettivo n° dei morti mi senbra alquanto infantile se non sospetto.
Perciò, quando assisto a quello che succede in Palestina, io non posso fare a meno di domandarmi, considerata appunto l'intera storia delle persecuzioni subite dagli israeliti, come si possa continuare a cercare di liberare la propria terra promessa anche a costo di far subire ad altri la famosa pulizia etnica subita.
Sull'intero processo che ha portato alla creazione di Israele trovo che P Barnard (quando era ancora in sè) abbia fatto un resoconto davvero esaustivo.
Se consideriamo ora quello che stà succedendo in quella terra, con la pretesa di Israele di ricostruire il Tempio (che l'ultima volta i nostri avi distrussero) nello stesso posto su cui attualmente mi pare ci sia una bella Moschea, mi sembra che sia un'ideata davvero "illuminata".
L'ipnotizzato viziato e poco istruito Trump ovviamente dà subito retta alla lobby giudaico massonica e riconosce Gerusalemme come capitale, emme pare che la guera col mondo arabo se stà a preparà proprio bbene.
I poveri abitanti di Israele devono subire gli attacchi degli integralisti islamici e questa non è certo una cosa che gli si può rimproverare l'insofferenza del dover essere costretti a vivere sempre in stato di allerta. A sua volta però Israele reagisce sempre in modo alquanto, diciamo "oltre" rispetto al torto subito, e nel frattempo continua ad espandersi ulteriormente a scapito dell'ormai esiguo popolo palestinese. Molti ebrei sia in patria che all'estero sono piuttosto critici coi propri connazzionali ultrasionisti.
Devo dire che sono stupito delle qualità, sia positive che negative, del popolo ebraico. E' risaputo che la maggiorparte delle figure di spicco nei più svariati campi appartengono a questa stirpe, però altrettanti personaggi di questa si possono ritrovare nel "lato oscuro della Forza". La famigerata Massoneria pare proprio sia nata quì, e questi, a forza di giocherellare con la Cabala.......
Vorrei fare un appello, se possibile, a tutte quelle sane persone di quel popolo, a cercare di sforzarsi di trovare un modo di riconciliarsi col resto del Pianeta (dovrei dirlo all'ONU, congrega di massoni pure quella).
Ho un forte sospetto che anche il totale rifiuto di una certa parte del mondo arabo al riconoscimento di una terra per il popolo ebraico in quel posto faccia parte del medesimo piano di fine di Mondo della Spectre diabolicomassonica.
Sarò abbastanza "complottista"? D'altra parte, ci può essere persona più compl. di un credente?
SLG
#226 SLG 2018-02-01 20:15
?
veritassaphinho
#227 veritassaphinho 2018-02-01 20:31
Anche i 5s si consideravano un sabotaggio ( una sorte di virus) all' interno del parlamento italiano nel 2013 con il famoso apriscatole, ed alla fine non sembra. Le teorie, ipotesi , supposizioni, evenienze, etc vanno bene se dimostrate, e non sono solo relative al passato , ma certificate dal futuro o evidenti nel presente. Chiaro che ognuno può avere idee differenti e può esprimere quello che pensa, ma a seguire ci devono essere pistole fumanti a dimostrazione, non paranoie estremiste , a come si riferiva il tema principale della discussione

Aruba, personalmente Bergoglio non mi è' mai piaciuto, come non mi piaceva ne Vojtyla me Ratzinger , ma io sono una minoranza perciò non presumo che io abbia ragione se non ho elementi che dimostrino il contrario e senza ombra di dubbio e accertati.

#206 non riesco a capire dove la mia parola non esplichi in modo sufficiente alla domanda di Totalrec, forse non l' ho formulata bene la mia risposta, ma la rispiego sperando di essere comprensibile, la prima parte inganna di cui ho dato i dati di base, e mi sono soffermato solo sulla Stolz , mentre la seconda parte sono opinioni ( verificabili o meno non è' importante) creando la solita leggenda , una via di mezzo di dati parzialmente veri in contesti differenti.
Mi fa piacere che tu abbia ritenuto interessante il mio intervento anche se non esaustivo nel contesto della domanda di totalrec. Il mio intervento non ha divagato ma si è' collegato a altri fatti che erano collegati. Mi spiace di non essere di madrelingua italiana e non riuscire a costruire frasi più efficaci
horselover
#228 horselover 2018-02-01 21:01
chi vuole insegnare al papa ad essere cattolico è un eretico
SLG
#229 SLG 2018-02-01 21:09
Si vorrebbe solamente rammentargli di stare più attento alla gente che frequenta e di considerare più attentamente i messaggi che arrivano proprio da quella Madre che lui tanto adora, se ci è permesso. Purtroppo l'Uomo è limitato dal proprio orgoglio.
SLG
#230 SLG 2018-02-01 21:16
E' cosa ormai stranota che la Chiesa è infiltrata dalla onnipresente Sinagoga dell'Avversario.
SLG
#231 SLG 2018-02-01 21:25
Si dice che lui stesso proprio in quanto appartenente all'ordine dei Gesuiti.......etc.
Abbiamo finalmente un Papa Nero....
Non posso che augurargli di essere in buona Fede. Mah, chi lo sà? Quì si parla un pò in libertà.
Tianos
#232 Tianos 2018-02-01 21:37
anche la zoofilia è un peccato capitale ahahahahah :hammer:
horselover
#233 horselover 2018-02-01 23:36
in una bolla papale di pochi secoli fa si trova che un sacerdote che fosse scoperto a fare sesso poteva cavarsela con una multa, 300 scudi se con uomini, 200 con donne e 100 con animali, 50 con bambini. per gli eretici il rogo. quelli si che erano veri cattolici
redribbon
#234 redribbon 2018-02-02 04:26
Grazie a tutti quelli che mi hanno risposto, scusate se non ci sono sempre per rispondere tempestivamente.

Citazione:
195 Matkshonov
Voglio pensare, anzi devo pensare che non hai letto bene i post dei vari utenti, onde non vomitare per lo schifo da quanto da te scritto.
Indi considerata la tua presunta pigrizia ti metto un link che già stava al #138 NRG

e facciamo finta che non hai scritto nulla, ok?
No no facciamo che, visto che conosco pure la storia, confermo tutto, ok?
Ho appena finito di vedere tutto il video linkato da nrg, un buon esempio di convivenza tra culture diverse...
Va detto che il punto di vista dei coloni non è condiviso dalla maggior parte degli israeliani.

Citazione:
Redazione
Fino al 1948 gli israeliani vivevano tranquilli a casa loro, poi sono arrivati i palestinesi, li hanno massacrati e gli hanno portato via le loro terre, e ora li tengono rinchiusi in lager a cielo aperto. Come se non bastasse, ogni giorno gli portano via sempre più terra, e con la scusa della "sicurezza" gli fanno i posti di blocco perfino a casa loro.

E' così che è nata la "questione palestinese", un problema creato dai palestinesi contro i poveri israeliani. Odiati da tutti senza motivo apparente.
Piaccia o no, giusta o sbagliata, esiste la risoluzione ONU 181 che ha istituito lo Stato di Israele.
I palestinesi ed anche gli arabi in generale non lo hanno mai accettato ed hanno dichiarato guerra perpetua ad Israele.
Da qui, da queste due semplici verità discende tutto il resto.
Già quando nel maggio 1948 fu proclamato lo Stato di Israele i paesi arabi attorno (Egitto, Iraq, Siria, Giordania, il Libano poi si è mantenuto sulla difensiva) attuavano i preparativi per spazzare via con la guerra Israele.
Guerra significa morti, gente che salta in aria, che viene riempita di piombo, o che muore bruciata viva, da una parte e dall'altra.
Solo che, nonostante una certa superiorità in armi iniziale, gli arabi non ce l'hanno fatta, ha prevalso Israele.
Israele che ha fatto i suoi interessi, con la scusa della sicurezza ha espulso una parte dei palestinesi dai loro villaggi, altri palestinesi se ne sono andati vedendo arrivare gli ebrei, in pecedenza anche in conseguenza della voce che si era sparsa riguardo Deir Yassin (massacro precedente la guerra fatto dall'Irgun e dalla banda Stern), e si è creato il famoso problema dei profughi.
Profughi che stranamente nessun paese arabo ha voluto accogliere integralmente (si vede che non avevano la Boldrini! :hammer: ), sembra che abbiano voluto lasciare i profughi come tali per usarli come "arma" contro Israele, in compenso espellevano gli ebrei interni che sono stati costretti ad andare in Israele.

Quei poveri topini di cui si parla nell'articolo quando scavano tunnel non è per andare a prendersi i panini o da bere, ma per uccidere degli ebrei, militari o civili che siano.
Una 20ina di giorni fa hanno ucciso a colpi di kalashnikov un rabbino nella sua auto a Nablus (Cisgiordania), lascia una moglie e 6 bei bambini,
static.timesofisrael.com/.../...
era un colono, volontario dell'equivalente della Croce Rossa, e quindi meritava di essere ucciso?

Tra chi viene via da Gaza c'è chi si lamenta non di Israele, ma delle torture subite dal regime di Hamas,
focusonisrael.org/.../...
D'accordo, quest'ultimo è un link di chi è dalla parte di Israele, non certo imparziale, ma non per questo le testimonianze che incolpano Hamas sono false.

Dove voglio andare a parare? Che non serve a niente vomitare odio su Israele, o sottolinearne i torti in punto di diritto dell'aver preso 70anni fa la terra ai palestinesi, che poi è una risoluzione legale ONU, o di continuare a farlo oggi.
Ciò che conta oggi è la pace, niente altro. Basta con la guerra.
Per arrivare alla pace occorre che le due parti si accettino.
Se i palestinesi continuano a restare sotto il gioco di organizzazioni come Hamas ed a non accettare l'esistenza di Israele perderanno tutto.
Viceversa se intanto si impegnassero a riconoscere Israele ed ad astenersi da qualsiasi atto ostile nei suoi confronti,
in attesa che in qualche generazione possa sbollire l'odio sotteso e, magari, possano collaborare, avrebbero tutto da guadagnare,
ed a quel punto avrebbero pure l'ONU dalla loro parte e la solidarietà internazionale, che oggi è frenata dagli attacchi terroristi dei palestinesi, ma che vediamo venire fuori in certe questioni di principio come su Gerusalemme dove Israele e USA si sono trovati praticamente il mondo intero contro.
Ed allora anche i palestinesi a Gaza potrebbero vivere bene, forse anche permettendosi sei figli (e di farli vivere bene) come il rabbino ucciso, dal quale tra l'altro dovremmo prendere esempio noi italiani che ci stiamo spopolando, invece che far venire gli immigrati a sostituirci.
ARULA
#235 ARULA 2018-02-02 08:31
@233 horselover
Citazione:
in una bolla papale di pochi secoli fa si trova che un sacerdote che fosse scoperto a fare sesso poteva cavarsela con una multa, 300 scudi se con uomini, 200 con donne e 100 con animali, 50 con bambini. per gli eretici il rogo. quelli si che erano veri cattolici
Giusto... :roll:
slashrs
#236 slashrs 2018-02-02 10:02
@ redribbon,
Come mai a quello che ti ho scritto qualche post più sopra non hai riposto?!? Non ti conviene?
Te la ripeto vai ad Hebron o Gerusalemme o qualsiasi paesino nella west bank per qualche settimana e ritorna con le tue testimonianze spero veritiere, perché stai parlando tanto per infatti ho scritto una marea di scemenze postando siti israeliani (che poi con gli israeliti non c'entrano nulla senza contare che quelli lì sono ashkenazi) quindi di parte peró quando ti ho detto di guardare il documentario "l'industria dell'olocausto" di un ebreo non sionista a te non è andato bene guardacaso :hammer:
Tu ti riferisci all'ONU come ente supremo che può togliere terre e darle a chi vuole? Quindi se l'ONU ( che praticamente sono gli Angelo americani e sionisti sotto un altro nome ) domani decide che l'Italia deve diventare Israele a te va bene? E magari ti fanno anche lo stesso stranamente dei topi. Tu parli proprio senza coscienza perché vorrei vedere te al posto dei palestinesi trattati come topi ogni giorno e depredati di terra ed elettricità. Se ti capita guardati anche Tommorrow land su you tube e capirai ancora di più che i palestinesi che resistono sono pacifisti al contrario io sarei già morto perché non ho pazienza e appoggio hezbollah visto che nessuno fa nulla per i palestinesi. Se ti piace tanto l'ONU comunque dovresti sapere che ha dichiarato illegale già nel 67 l'occupazione di Hebron e di Gerusalemme ma che a quanto pare non ha fermato i coloni sionisti. Chiaro che non tutti i coloni sono sionisti e che vivrebbero tranquillamente insieme ai palestinesi rimando gli dignità e terre come almeno nel 48 ma sono una minoranza perché basta che ti guardi quei video e ti informi un po per capire come la situazione è cambiata radicalmente da quell'anno. Un ultima cosa se non hai voglia di andare lì e vedere con i tuoi occhi almeno guardati i documentari che ti ho citato e informati sui naturei karta così capisci la natura dei palestinesi anche perché se scrivi quelle cose senza un senso mi sembri un sionista.
Tizio.8020
#237 Tizio.8020 2018-02-02 10:06
Citazione:
#235 ARULA
@233 horselover
Citazione:

in una bolla papale di pochi secoli fa si trova che un sacerdote che fosse scoperto a fare sesso poteva cavarsela con una multa, 300 scudi se con uomini, 200 con donne e 100 con animali, 50 con bambini. per gli eretici il rogo. quelli si che erano veri cattolici

Giusto...
C'è un bel libro ("Verità e bugie sulla Chiesa Cattolica") in cui aggiungono altre cose.
Nella " Taxa camera" , una lista di penitenze da pagare per avere l'assoluzione (la famosa "vendita delle Indulgenze") , ce ne erano alcune veramente singolari.
Una recitava più o meno così "a chi in un giono avesse causato la morte di un uomo, pagherà scudi cento ; se però nello stesso giorno, ucciderà un altro uomo, aggiungerà scudi venti".
Praticamente, ti conveniva ammazzarli tutti assieme; ti facevano lo sconto ed impazzivi meno, pulivi una volta sola!
Ce ne erano parecchie di queste cose.
Tutto si poteva fare, bastava pagare.
"Chi avesse fatto voto di eremitaggio, e però volesse accompagnarsi con alcuno, pagherà scudi 30 se donna, scudi 20 se uomo, scudi 10 se bambino, scudi 5 se animale".
Cioè, fai l'eremita, quindi stai anni a pregare in solitudine..ma siccome ti annoi (!) , allora ti porti qualcuno!
SE hai denaro, porti una donna, se ne hai meno, un uomo, un bambino o se proprio sei uno spiantato...un animale...
Poi ci stupiamo se Lutero restò sconvolto?!



Cercavo online il libro ed ho scoperto di aver cannato il titolo:

uaar.it/.../verita-menzogne-della-chiesa-cattolica
Tizio.8020
#238 Tizio.8020 2018-02-02 10:29
Ho trovato il tariffario esatto!
Articolo 10:

10. Se l'assassino avesse dato la morte a due o più uomini in uno stesso giorno, pagherà come se ne avesse assassinato uno solo.

Se ne ammazzavi solo uno eri un coglione!|



it.wikipedia.org/wiki/Taxa_camarae



E questo è il libro (stranamente però l'appendice manca)

lucespirituale.altervista.org/.../...



Ovviamente, da quando è uscito si dice sia tutto un falso.
Matkshonov
#239 Matkshonov 2018-02-02 13:42
Citazione:
Quei poveri topini di cui si parla nell'articolo quando scavano tunnel non è per andare a prendersi i panini o da bere, ma per uccidere degli ebrei, militari o civili che siano. Una 20ina di giorni fa hanno ucciso a colpi di kalashnikov un rabbino nella sua auto a Nablus (Cisgiordania), lascia una moglie e 6 bei bambini,
A me pare invece, che basta sfiorare l'argomento e subito c'è chi si precipita a vomitare odio sui palestinesi......
halastor
#240 halastor 2018-02-03 10:36
Non capisco il senso di questo post...meglio non commentare
Tianos
#241 Tianos 2018-02-03 11:27
www.maurizioblondet.it/.../

www.maurizioblondet.it/.../

fonte il post
Dall’inizio dell’operazione Margine di Protezione, l’attacco via aria e via terra compiuto dall’esercito israeliano nella Striscia di Gaza, 1.939 palestinesi sono uccisi e, secondo l’ONU, almeno 1.402 erano civili.

fonte l'espresso
Un intero quartiere, Sajaya, spazzato via dalle bombe: 60 vittime, 17 bambini. 438 palestinesi morti dall'inizio dell'attacco, 81mila gli sfollati. Rapito un militare dello Stato ebraico, dove piovono ancora razzi. Obama chiama Netanyahu: "Preoccupato per il numero delle vittime, ora cessate il fuoco come nel 2012". Domani Kerry in Medio Oriente: "Hamas non vuole la tregua". Netanyahu: "Completeremo la missione". L'Onu: Consiglio di Sicurezza stanotte alle 3,30

www.truenumbers.it/palestinesi-israeliani/
Qui un bel grafico per vedere le proporzioni tra morti palestinesi ed israeliani avvenute durante l'operazione piombo fuso, certo un padre di famiglia militare fa certamente più scalpore di più di 2000 morti civili. (si piange per l'uccellino che pigola, ma non per il pesce che sanguina, beati coloro che hanno voce per farsi sentire)

p.s. alcuni dei morti israeliani che vendono citati nei vari articoli sono morti sotto fuoco amico.
redribbon
#242 redribbon 2018-02-04 00:32
Citazione:
192 slashrs
se non sei mai stato in Palestina anzi ops in Israele ormai, ti consiglio di andare per capire come soffrono le persone e sopratutto comprendere che quello potresti essere tu se un giorno succederà a noi un esproprio a regola d'arte.
Dalla gente che governa italiani ed europei che preferisce fare venire immigrati per ripopolare l'Europa, piuttosto che creare una politica di occupazione ben retribuita con recupero del potere d'acquisto, onde invogliare i giovani a fare figli, mi aspetto di tutto! Compreso gli espropri se potessero, ma li fanno in altro modo facendoti fallire per una crisi creata ad arte.
Ma questo è un altro discorso.

D'altro canto potremmo essere noi a saltare in aria od essere investiti da un terrorista (che i palestinesi chiamano martire) se in futuro volessimo andare a vivere in Israele.

Citazione:
Come mai a quello che ti ho scritto qualche post più sopra non hai riposto?!? Non ti conviene?
Ho risposto. Evito di parlare dell'industria dell'olocausto perché non c'entra con quale sono le ragioni del conflitto arabo-palestinese, che è questo che dobbiamo inquadrare bene, altrimenti non si capisce la situazione e come ci si è arrivati.

Citazione:

Quindi se l'ONU domani decide che l'Italia deve diventare Israele a te va bene?
Eh magari! Se mi dici dove devo andare a firmare per far annettere l'Italia ad Israele corro subito, di sicuro meglio che stare in EU.

Citazione:
Tu ti riferisci all'ONU come ente supremo che può togliere terre e darle a chi vuole?
No affatto. Io dico quello che è successo.
Gli ebrei sono cominciati ad immigrare in palestina per crearvi un loro Stato, solo che gli arabi (già ivi residenti) non l'hanno mai accettato,
fin dagli anni '20 attaccavano gli ebrei uccidendoli. Quando prima della IIguerra mondiale, sotto il mandato britannico fu proposta dalla commissione Peel (1936-1937) una spartizione che assegnava il 20% agli ebrei ed il 70% ai palestinesi gli arabi hanno rifiutato in tronco,
continuando la rivolta araba contro gli ebrei che era in corso, e non perchè molti dei terreni più fertili venivano assegnati agli ebrei,
ma perchè la palestina era araba e doveva restare tutta araba senza nessuno Stato ebraico, questa è la vera motivazione che è alla base di tutto.
Allo stesso modo non accettano oggi nessun piano di pace loro offerto,
come quello Olmert www.israele.net/.../
o prima ancora quello di Bill Clinton che si è "dannato" per l'accordo coi palestinesi ma loro l'hanno sempre rifiutato,
www.israele.net/.../
non per dettagli sui territori, ma perchè i palestinesi e gli arabi (non tutti ma la maggior parte) non vogliono nessuno Stato ebraico, lo considerano un errore storico temporaneo che prima o poi riusciranno a risolvere.

Dove si vede questa opposizione araba ad Israele è nella cultura e nell'arte:
Festival musicale estivo a Gerusalemme, gli artisti palestinesi vengono minacciati se vi partecipano perché,
Citazione:

"Il ministero è contrario a qualsiasi attività che mira a promuovere la normalizzazione con l'occupazione israeliana", ha dichiarato una fonte dello stesso Ministero della Cultura.
"Si tratta di un tentativo israeliano di sfruttare gli artisti palestinesi come se fossero una foglia di fico per abbellire l'immagine di Israele davanti al mondo".
Su Facebbok e Twitter, i palestinesi hanno condannato la manifestazione artistica, definendola un atto di "normalizzazione" con Israele.
it.gatestoneinstitute.org/.../...

uno scrittore libanese rilascia una semplice intervista ad un canale israeliano, e subito si chiede in patria di privarlo della cittadinanza e di metterlo a processo,
un regista libanese gira alcune scene in Israele ed in patria viene arrestato ed interrogato dal Tribunale militare,

Citazione:
il grande scrittore egiziano Ali Salem ha visto la propria carriera distrutta per sempre. Era il 1994, quando a pochi mesi dalla firma degli Accordi di Oslo, il celebre scrittore satirico egiziano scelse di entrare in Israele. “Non un viaggio d’amore, ma un tentativo di sradicare l’odio”, dirà in seguito. Ne nacque un libro, “My drive to Israel”. Prima l’associazione egiziana dei cineasti e poi quella degli scrittori cacciano Salem per aver visitato Israele. I teatri vietano le sue pièce
Citazione:

Nel 1992 il più importante giornalista liberale d’Egitto, Farag Foda, venne pugnalato a morte, accusato di “apostasia” e di essere a favore dei rapporti diplomatici con Israele.
focusonisrael.org/.../...

Io lo capisco il discorso della terra, che i palestinesi si sentono derubati dal "peccato originale" di Israele,
posso anche immaginare che il mondo arabo si senta offeso, o percepisca come un offesa la presenza della democrazia Israele in palestina,
ma se la tattica è quella di esercitare resistenza contro Israele mediante tecniche di guerriglia e di terrorismo rendendo la vita impossibile ai suoi abitanti,
e nel frattempo fare finta di cercare accordi di pace nella speranza che arrivi il momento (a Dio piacendo) che Israele venga ricacciato a mare,
allora si tratta di guerra.
Ma se fai la guerra a qualcuno (anche se hai delle ragioni) sgozzandogli qualche famiglia (vedi tra i tanti la famiglia Fogel), non puoi aspettarti che questo qualcuno non risponda, tanto più se è Israele che non porge certo l'altra guancia ma picchia più forte,
e certo non ci si può aspettare che questo qualcuno porti pure i dolcetti a chi gli fa la guerra o alla gente da cui vengono quelli che l'attaccano, non funziona così.
slashrs
#243 slashrs 2018-02-04 12:20
@ Redribbon
Ma tu credi nella Bibbia? Sei Ebreo e odi gli arabi?
Ti chiedo ciò perché non riesco ad inquadrare le tue risposte visto che non sai di cosa parla " l'industria dell'olocausto " non sai che quelli che sono lì sono ashkenazi e non ebrei puri ma pretendono terre e uccidono perché scritto in un libro(follia pura), per giunta ti ho chiesto di vedere quei 3 documentari prima di parlare o almeno andare lì una volta nella vita specialmente ad Hebron e tu te ne esci di nuovo con L'ONU (che se sei su luogocomune sai che è una facciata degli Stati Uniti sionisti) te ne esci con siti pro Israele perché ovviamente sono di parte e scrivono quello che vogliono e pretendi di conoscere il problema arabo palasteinese? Conosci la dichiarazione Balfour? A quanto pare no perché se la conoscessi sapresti che la questiona viene ben prima della 2 guerra mondiale. Forse non sai chi sono i Naturei Karta ma ti consiglio di informarti perché sono gente che viveva lì prima dei sionisti e hanno sempre detto che i palestinesi con loro si sono sempre comportati in modo pacifico se non mi credi ci sono interviste su you tube e link di inchiesta. Su una cosa hai ragione cioè sul fatto che i palestinesi si fanno giustizia da soli sbagliando,però ti chiedo,chi li aiuta in quell'inferno fascista di deturpazione di terre che tu chiami democrazia israeliana? Tu? Le nazioni unite? Si stima che da qui a 20 anni ci saranno la metà dei palestinesi che ci sono adesso perché ogni giorno ci sono uccisioni e rubare alla luce del sole e quindi se non si aiutano tra di loro sia pacificamente con proteste che purtroppo anche con lotte armate allora sono destinati a scomparire ed inutile che ti dico di comprendere ciò visto che dici che se un giorno l'ONU desse le nostre terre a Israele tu saresti contento. Purtroppo non hai compreso nulla del conflitto arabo palestinese e non hai capito nulla della natura degli ashkenazi e del sionismo in generale o se lo hai compreso allora non te ne frega nulla e dai comunque ragione a loro a scapito dei palestinesi. Il bello è che se avessi visto quei documentari che ti ho citato avresti anche compreso che ci sono ebrei di spessore come Gideon Levi (per citarne uno) che dicono le mie stesse cose a favore dei palestinesi e che agli israeliani piace usare l'olocausto per qualsiasi scusa quando i primi anti-semiti sono loro visto che 1 non sono veri semiti e 2 gli arabi sono semiti. In un mondo Utopico dove obiettività e coscienza funzionassero il governo illegittimo(lo è visto che nessuno a questo mondo può permettersi da un giorno a l'altro di togliere terre per darle a qualcuno 'altro) di Israele sarebbe una dittatura fascista invece...
redribbon
#244 redribbon 2018-02-07 22:01
Citazione:
Ma tu credi nella Bibbia?
Si

Citazione:
Sei Ebreo?
Non ho questa fortuna.
Anche se sono convinto che se ogni europeo autoctono risalisse il suo albero genealogico prima o poi, probabilmente, ritroverebbe qualche ascendente ebreo.

Citazione:
odi gli arabi?
Mica sono come voi altri che odiate Israele.
Tra l'altro non c'è bisogno di odiare gli arabi, si qualificano da soli con le loro malefatte e con la loro arretratezza.

Citazione:
visto che non sai di cosa parla " l'industria dell'olocausto "
irrilevante per la questione israelo-palestinese, così come è irrilevante Hebron ed il problema delle colonie.

Citazione:
pretendi di conoscere il problema arabo palasteinese? Conosci la dichiarazione Balfour?
Guarda che anche io anni fa ero pro-palestinese perché mi ero bevuto il racconto piuttosto popolare, almeno lo era 20anni fa che i palestinesi sono le vittime, che Israele è cattivo...
per la verità in genere prima di assumere una posizione controllo i fatti, ma dal momento che Israele ha preso la terra ai palestinesi ed in aggiunta ha commesso fatti disdicevoli, anche seguendo certe opinioni di sinistra (vedi Barnard),
mi ero convinto che Israele fosse l'oppressore cattivo che non vuole concedere ai palestinesi il diritto di vivere.
Poi mi sono documentato studiando bene la storia sui libri, cosa che invito anche te a fare, ed ho realizzato che la verità è il contrario: sono gli arabi che non concedono ad Israele il diritto di vivere.

La dichiarazione di Balfour è nata dagli intrighi degli inglesi, anche se su pressione del solito Weizmann, motivata dal loro desiderio di ingraziarsi le comunità ebraiche (forse sopravvalutando l'influenza che queste potessero avere allora), e dalla possibilità di assicurarsi vie di accesso in medio oriente tramite gli stessi ebrei,
c'è chi gli attribuisce la colpa di ciò che è successo dopo ma secondo me è fuorviante fissarsi su una mera dichiaraziane, il sionismo con la sua determinazione era già all'opera.

Citazione:
chi li aiuta in quell'inferno fascista di deturpazione di terre che tu chiami democrazia israeliana? Tu? Le nazioni unite?
Ma cosa dici? Lo vedi che sei vittima della becera propaganda sinistroide dei poveri palestinesi soggiogati dal cattivone Israele? Loro stessi si fanno del male con organizzazioni come Hamas che reprime la sua stessa gente. I loro libri di scuola sono infarciti di odio verso Israele, tipo questo di aritmetica degli anni '70 che riportava Golda Meir in una sua intervista ad Oriana Fallaci:

Citazione:
Hai cinque israeliani. Ne ammazzi tre. Quanti israeliani restano da ammazzare?.
focusonisrael.org/.../...

O con proclami mediatici come questo:

Citazione:
I media dell’Autorità Palestinese hanno anche ospitato materiale antisemita ed incitatorio. Un venerdì un sermone nella moschea di Zayed bin Sultan Aal Nahyan a Gaza che incitava all’assassinio di tutti gli Ebrei e gli Americani, fu messo in onda dal vivo dalla televisione ufficiale dell’Autorità Palestinese:

Non abbiate pietà degli Ebrei, non importa dove siano, in qualunque paese. Combatteteli, ovunque voi siate. Ovunque li incontriate, uccideteli. Ovunque voi siate, uccidete quegli Ebrei e quegli Americani che sono come loro e quelli che gli stanno a fianco; sono tutti insieme contro gli arabi e i musulmani perché hanno stabilito Israele qui, nel cuore pulsante del mondo arabo, in Palestina…

Palestinian Authority television, (October 14, 2000)
Se i palestinesi vogliono vivere bene devono intanto smetterla di fare la guerra ad Israele, significa smetterla col terrorismo come l'ultimo attentato, coi palestinesi che esultano per l'uccisione a coltellate di un civile padre di 4 figli:
tio.ch/.../...,
smetterla con l'ostilità verso gli ebrei, devono invece accettare Israele,
che se si comportassero bene magari potrebbero scoprire che gli ebrei non sono i mostri che pensano loro.
Intimamente sono pessimista perché, come mostrano le persecuzioni arabe agli stessi artisti arabi che hanno avuto contatti ancorché minimi con Isrele, vi sono ragioni culturali, prima ancora della terra, che impediscono agli arabi di accettare gli ebrei,
vedi anche il corano:

Citazione:
L'atteggiamento musulmano nei confronti degli Ebrei si riflette in vari versi del Corano, il libro sacro della fede islamica. " Loro (i figli d'Israele) furono consegnati all'umiliazione e alla miseria. Hanno portato la collera di Dio su di loro, e questo perché hanno negato i segni di Dio e hanno ucciso i Suoi profeti ingiustamente e poiché hanno disobbedito furono trasgressori" (Sura 2:61)
Secondo il Corano, gli Ebrei tentano di introdurre la corruzione (5:64) sono sempre stati disobbedienti (5:78) e sono tutti nemici di Allah, del Profeta e degli angeli (2:97-98)
Vedi anche le dichiarazioni dei re sauditi:

Citazione:
I leader arabi hanno ripetutamente esplicitato la propria ostilità nei confronti degli Ebrei e dell'ebraismo.

Ad esempio, il 23 Novembre 1937, il re dell'Arabia Saudita Ibn Saud disse al Colonnello britannico H.R.P. Dickson:
"Il nostro odio per gli Ebrei ha le sue radici nella condanna di Dio nei loro confronti per la persecuzione e il rifiuto di Isa (Gesù) e il conseguente rifiuto del Suo Profeta prescelto". Aggiunse anche "che per un musulmano uccidere un ebreo, o essere ucciso da un ebreo assicura l'ingresso immediato in paradiso presso la venerabile presenza di Dio Onnipotente" (3)


Re Faisal dell'Arabia Saudita espresse una calunnia simile in un intervista nel 1972:

Israele ha avuto sin dai tempi antichi intenzioni maligne. Il suo obiettivo è la distruzione di tutte le altre religioni... Essi considerano le altre religioni inferiori alla propria e le altre genti inferiori al loro livello. Per quanto riguarda la vendetta - hanno un giorno stabilito in cui mischiano il sangue dei non Ebrei nel loro pane e lo mangiano. E' accaduto che due anni fa, mentre ero in viaggio a Parigi, la polizia scoprì cinque bambini assassinati. Il loro sangue era stato drenato, e fu scoperto che alcuni Ebrei li avevano uccisi per prenderne il sangue e mischiarlo con il pane che mangiano nel giorno suddetto. Questo mostra quale sia la portata del loro odio e della loro cattiveria nei confronti dei non Ebrei.
veromedioriente.altervista.org/miti_e_fatti15.htm
Michele Pirola
#245 Michele Pirola 2018-02-07 22:36
@redribbon
Ciao, premetto che molte cose che hai scritto le condivido pienamente, però con altre tue opinioni non sono proprio d'accordo. Sull'Olocausto mi sembra che tu abbia una posizione uguale alla mia, ovvero che crede alla versione storica (quella comunemente accettata e raccontata). Su quello sono d'accordissimo e infatti le cose che non condivido sono altre e non riguardano il genocidio ebraico.
Tu hai detto che gli arabi odiano Israele, questo è parzialmente vero, ma non del tutto poiché l'Egitto ha riconosciuto lo stato d'Israele subito dopo che quest'ultimo gli ha restituito, dopo che aveva occupato illegalmente.
Sai che in Israele non so se sia già stata approvata o no, però c'è una legge in discussione in cui danno la libertà ai militari di uccidere i palestinesi. Un servizio delle Iene di un anno fa parla di questa crisi guardando entrambi i punti di vista. Ossia si racconta dell'aggressione di un soldato israeliano che si è arrampicato sulla casa di una famiglia palestinese, ha strappato la bandiera della Palestina e ha ferito un componente della famiglia in modo grave e molti altri hanno tentato altre aggressioni alla stessa famiglia. Poi fanno vedere una famiglia israeliana che si è vista perdere il figlio da parte di un terrorista arabo dopo che quest'ultimo è entrato in casa loro.
Io penso che abbiano torto entrambi e sopratutto penso che si debba rispettare la risolutoria Onu. Ossia riconoscere entrambi gli stati e dare una parte ad uno e una parte all'altro. Come scrittore stimo molto David Grossman, penso che tu lo conosca. Si è sempre schierato a favore della pace fra i due popoli avendo anche amicizie con gli arabi, ma d'altra parte anche con gli israeliani. Era stato intervistato mi sembra qualche mese fa dopo il vergognoso insulto alla memoria di Anna Frank da parte dei tifosi laziali. E' molto attaccato e ci tiene molto alla memoria dell'Olocausto. L'unica volta in cui Grossman si è schierato con qualcuno è stato durante la guerra fra Israele e Libano con il quale si è dichiarato apertamente a sostegno di Israele. Le altre volte si è dichiarato a favore della pace e della diplomazia.

CITAZIONE:
Citazione:
Tra l'altro non c'è bisogno di odiare gli arabi, si qualificano da soli con le loro malefatte e con la loro arretratezza.
Però per favore non ascoltare Salvini perché è un deficiente
slashrs
#246 slashrs 2018-02-08 09:53
@ redribbon

Secondo te io scrivo qui e mi informo con la propaganda? E tu che dai ragione al popolo di Israele non ti informi da propaganda? Metti i link pro Israele come focus in israel e sono io quello che non è obbiettivo? Hai detto di conoscere la dichiarazione di Balfour ma non mi sembra visto che sono stati gli ebrei con il nascente sionismo (si parla di prima guerra mondiale non di seconda) a invocarla e sono ebrei di alto profilo a dirlo non io uno dei quali un mangiate che dopo aver scoperto ciò a creato addirittura una onlus per la Palestina. Non hai mai letto l'industria dell'olocausto e neanche hai visto il video ma sindachi so cio che dice :hammer: il libro è scritto da un ebreo con genitori sopravvissuto al l'olocausto ma che per questo non ne fa uso per rubare terre non sue e infatti e pro palestinese tanto che la tua anta democratica Israele non lo fa più entrare dal 2008. Non hai capito neanche il documentario su Hebron che è quello più obbiettivo in assoluto dato che intervista sia palestinesi che israeliani e guarda caso da lì si capisce chi odia chi è lo stesso Gideon Levi dà ragione hai palestinesi dicendo che gli ebrei si devono dell'olocausto per qualsiasi pretesto, dovresti vederlo invece di continuare a fomentare odio sugli arabi. Ma d'altronde cosa devo aspettarmi da te che credi nel Bibbia? Ti qualifichi da solo :hammer: non puoi essere obbiettivo visto che il tuo dio è quello degli ebrei vi ha detto che dovete sterminare altri semiti che sono i vostri vicini e cugini di terre (tra cui anche gli arabi) ma ti concentri solo sul Corano forse perché non ti conviene quello che dice il tuo libro? Non mi hai risposto comunque quando ti ho chiesto se sai chi sono gli ashkenazi , Ford e non lo sai ma ti consiglio un libro di un professore ebreo dell'Università di Tel Aviv "Sholomo Sand l'invenzione del popolo ebraico" così capirai che quelli che sono lì con il regime fascista e non democratico come ami millantare non sono ebrei ma anzi i palestinesi semitiche sono lì da 5000 anni lo sono più di loro. Io non sono fascista, non sono credente e non odio gli arabi né i veri ebrei, ma posso essere obbiettivo al contrario tuo con la tua Bibbia, i tuoi link pro Israele e il tuo odio verso gli arabi. Io non sopporto Israele e le ragioni ci sono. Il sionismo e alla stregua del fascismo specialmente fatto da non veri ebrei ma ashkenazi e su una terra data loro dagli americani rubata da altri. Un consiglio spassionato abbandona le religioni e informati seriamente visto che fin'ora sei stato solo di parte. Vai in Palestina (ormai Israele) a vedere come vivono quelle persone visto che sembra di stare nella Germania nazista. La fede non è obbiettiva.

@ Michele Pirola
Te continui a concentrarti sulle olocausto e non vedi il disegno più grande.
Io sono per il revisionismo non per il negazionismo. E credo saprai chi finanziò il nazismo e creo il comunismo giusto? Lo sai vero chi era il padre dell'attuale i ministro israeliano che all'epoca del fascismo aveva fatto sfilare i suoi cadetti con i balilla? Ci sono prove su prove fotografiche e video che i sionisti erano a favore del fascismo e hanno fatto uccidere un paio di milioni di loro per avere Israele secondo il loro folle libro.
Michele Pirola
#247 Michele Pirola 2018-02-08 10:13
@slashrs
Stavamo parlando di questione israelo-palestinese, non di Olocausto. Comunque ti dico che è vero che molti ebrei erano fascisti, ma con le leggi razziali di Mussolini hanno dovuto lasciare il partito
slashrs
#248 slashrs 2018-02-08 10:39
@ Michele Pirola
Se leggi il tuo commento a redribbon hai scritto dell'olocausto e non è il timo commento che fai su questo tema basta vedere quelli più su.
Comunque venendo al tuo commento per me devo dirti che netanyahu senior non si è ritirato negare dopo le leggi razziali dall'oppoggio al duce con i suoi cadetti.
Quelli a cui ti riferisci tu erano quelli sacrificabili per la causa (tra l'altro si nota come quel fascino tanto amato lo hanno portato nella terra rubata).
Michele Pirola
#249 Michele Pirola 2018-02-08 10:51
@slashrs
Non ho discusso di Olocausto con redribbon, gli ho solo parlato di questione israelo-palestinese
slashrs
#250 slashrs 2018-02-08 11:05
@ Michele Pirola
Non voglio impuntarmi perché comunque ci sono altri commenti più su dove ne hai parlato più nel dettaglio.
Ma con redribbon hai toccato l'argomento non parlato solo di quello.

Ti incollo quei le parti del tuo intervento:

"@redribbon
Ciao, premetto che molte cose che hai scritto le condivido pienamente, però con altre tue opinioni non sono proprio d'accordo. Sull'Olocausto mi sembra che tu abbia una posizione uguale alla mia, ovvero che crede alla versione storica (quella comunemente accettata e raccontata). Su quello sono d'accordissimo e infatti le cose che non condivido sono altre e non riguardano il genocidio ebraico.
David Grossman, penso che tu lo conosca. Si è sempre schierato a favore della pace fra i due popoli avendo anche amicizie con gli arabi, ma d'altra parte anche con gli israeliani. Era stato intervistato mi sembra qualche mese fa dopo il vergognoso insulto alla memoria di Anna Frank da parte dei tifosi laziali. E' molto attaccato e ci tiene molto alla memoria dell'Olocausto."

Ripeto come vedi non hai parlato solo di quello e non voglio impuntarmi ma c'è da dire che lo tiri fuori in ogni commento e ti sta a cuore.
Michele Pirola
#251 Michele Pirola 2018-02-08 11:16
@slashrs
In alcuni commenti sono entrato nel dettaglio, però stavolta non mi sembra di esserci entrato. L'ho solo citato come argomento, nulla di più
slashrs
#252 slashrs 2018-02-08 12:08
@ Michele Pirola

Infatti non ho detto che sei entrato nel dettaglio ma che continui a tirarlo fuori ad ogni commento. Poi fai come vuoi perché ho capito che ti sta particolarmente a cuore ma lo stesso Gideon Levi o Norman G. Finkelstain dicono che tirare fuori sempre l'olocausto quando viene toccato Israele (specialmente dai finti ebrei che occupano illegalmente quella terra) viene comodo per promuovere quella causa con tanto di lacrime di coccodrillo. È successo quello che è successo come altri olocausti(che invece non si ricordano) ma non continuiamo sembra a battere su questo dente o invece di aiutare una causa giusta aiutiamo la controparte.
Michele Pirola
#253 Michele Pirola 2018-02-08 12:41
@slashrs
Ne parlo proprio perché è giusto che milioni e milioni di morti vengano ricordati, anche se non ne parlo sempre. Quanto riguarda gli altri Olocausti, è giusto che vengano ricordati pure loro, anche se si ricorda più di tutti quello degli ebrei perché è stato uno di quelli con più morti ed è stato l'unico a voler far sparire l'etnia ebraica dalla Terra
slashrs
#254 slashrs 2018-02-08 13:24
@ Michele Pirola

Sei sicuro di quello che dici? Sicuro che è stato l'unico con milioni di morti? Ricorda che tu stesso ho detto che non credi nei 6 milioni. Ci sono stati atri olocausti atti a far sparire i popoli dalla terra e il primo di tutto è stato proprio quello a nome di Yaweh che gli israeliti (non israeliani) volevano fare contro tutti gli altri semiti.
In epoca più recente c'è questo curioctopus.it/.../...

È qui sono stati 10 milioni davvero e non un paio di quelli successi nella seconda guerra mondiale a scapito degli ebrei.

Con questo ultimo post mi hai fatto capire che per te l'olocausto ebraico viene prima di tutto ma ti invito a informarti meglio. Se per te è giusto che vengano ricordati allora non se ne deve fare una causa tanto da non poterne neanche parlare e finire in galera. E si devono ricordare anche tutti gli altri come quello da me citato o perché no anche quelli degli americani in tutte le guerre fatte.
Michele Pirola
#255 Michele Pirola 2018-02-08 13:44
@slashrs
La foto che ho di profilo è in ricordo delle milioni di vittime della Shoah.
Non ho detto che sia stato l'unico con milioni di morti, ma che è uno di quelli con più morti, non che è l'unico con milioni di morti. Quello armeno, nonostante abbia avuto molti meno morti, ne ha avuti comunque più di un milione.
Tre mesi fa, quando ancora molte cose non le sapevo, dicevo di non credere ai 6 milioni di morti ebrei, ma non ho mai detto e mai dirò che i morti sono stati meno di 4 milioni. Avevo detto che potevano essere 4/5 o anche
4 500 000 ecc.
Che siano 4,5,6,7,8,9,10 milioni i morti poco cambia! Ad oggi la cifra esatta non la so, ma in questi mesi mi sono documentato e ho trovato che l'Olocausto potrebbe essere anche molto più grande di quello che ci hanno raccontato (nel senso che potrebbero essere anche di più i morti oppure molte tecniche usate non le conosciamo).
Ps: io dicevo (quando ancora non ero ben informato) che non erano 6 milioni gli ebrei morti, non ho mai detto che i morti totali sono meno di 6 milioni, ma che gli ebrei morti sono di meno dicevo.
independent.co.uk/.../...
Questione israelo-palestinese:
non difendo assolutamente Israele (e ci mancherebbe altro), dico solo che si deve rispettare la risolutoria Onu! Una parte agli arabi e l'altra agli israeliani.
Inoltre ho detto che è una situazione in cui entrambi hanno torto, chi più chi meno. Israele deve assolutamente restituire i terreni occupati ai rispettivi stati, la Palestina va riconosciuta come stato da tutti, ma a sua volta gli arabi devono piantarla di lanciare razzi, compiere attentati e molte altre azioni verso Israele che va riconosciuto anche lui come stato.
slashrs
#256 slashrs 2018-02-08 15:05
@ Michele Pirola
Mi mostri i dati dove hai visto che sono 4 milioni? Perche ogni anno le cifre cambiano e sia da parte ufficializza e da parte revisionista non si hanno fonti certe ma più o meno sono tra i 2 e i 3 milioni non 4,5 o 6. Se per te le cifre non contano allora non ha senso parlare di milioni non credi (nessuno ricorda però che nella seconda guerra mondiale chi ha avuto più vittime civili è la Russia con 20 e passa milioni). Comunque quel link che hai messo è palesemente falso infatti poco più sopra ti hanno hai risposto a riguardo e anche nel forum del revisionismo sei stato smentito quindi ho capito che sei dalla parte ufficialista e in special modo dalla parte ebraica ma con me non attacca quindi se vuoi essere obbiettivo metti link competenti se no tieniti le tue convinzioni. Ti faccio la domanda che ho fatto a redribbon visto che dici che i palestinesi devono rispettare la decisione onu (americani e sionisti) e dare le loro terre occupate da millenni a coloni venuti da 70 anni, tu sei credente e credi nella Bibbia? Perché solo così si spiega il fatto che per te è giusto che l'ONU nel 48 abbia dato una terra non sua ai sionisti rubata ai palestinesi e che ora questi devono stare zitti e farsi depredare. E come ho detto a redribbon i palestinesi sbagliano con gli attacchi(che sono gli stessi che fa Israele) ma se non li difende nessuno e c'è gente come te che dice che è giusto quello che gli sta capitando marciando con UN olocausto allora si fanno giustizia da soli e fanno bene perché ne tu ne redribbon potete capirlo sulla vostra pelle cosa si prova a vivere lì giorno per giorno. Anzi redribbon ha detto che lui sarebbe felice se Israele fosse stato in Italia e gli avrebbero dovuto le terre perche un libro gli ha detto di farlo.

Ps.: visto che ti sei documentato e ora credi che sono 6 milioni spiegami questo
maurobiglino.it/.../...
Se vuoi ho anche link in inglese con tanto di giornali dell'epoca se di Biglino non ti fidi.

Pps.: se ti vuoi davvero informare come dici allora leggi il libro di Sholomo sand "l'invenzione del popolo ebraico" così vedi che quelli che fino lì a pretendere terre per via di un libro (follia) non sono né ave ebrei semiti ma ashkenazi. Gli unici ebrei che stimo sono i Naturei Karta.
baciccio
#257 baciccio 2018-02-08 15:41
Cit: 255 Michele Pirola :"Che siano 4,5,6,7,8,9,10 milioni i morti poco cambia! Ad oggi la cifra esatta non la so, ma in questi mesi mi sono documentato e ho trovato che l'Olocausto potrebbe essere anche molto più grande di quello che ci hanno raccontato (nel senso che potrebbero essere anche di più i morti oppure molte tecniche usate non le conosciamo)".
Anche in Italia, dopo anni di tentativi a vuoto la lobby ebraica è riuscita a far varare una legge per cui negare o sminuire le vittime dell'olocausto ebraico espone alla galera sic et sempliciter. Parlare di sei milioni di vittime potrebbe essere interpretato come un tentativo di sminuire e quindi rischioso per la propria incolumità. Se non ricordo male, secondo Wiesenthal le vittime dell'olocausto sarebbero 11 milioni, e secondo altre fonti, sarebbero ancora il doppio:potrebbero essere 15 o venti milioni.
La cifra esatta si saprà fra qualche anno se è vero quanto ha riportato "Il Giornale.it nel 2013. Riporto brevemente l'articolo:
Da “Il Giotrnale .it” -5 marzo 2013.
Per il Museo dell'Olocausto di Washington i campi di concentramento erano solo una parte della strategia nazista: oltre 42mila strutture per sterminare gli ebrei.
“Altro che sei milioni di ebrei sterminati nei campi di concentramento nazisti. Secondo il Museo dell'Olocausto di Washington, i morti sarebbero molti di più: "da 15 a 20 milioni" uccisi nelle oltre 42mila strutture tra campi tedeschi e quelli creati da "regimi fantoccio europei, dalla Francia alla Romani".Lo studio, anticipato dal quotidiano inglese The Independent, verrà pubblicato tra qualche anno e si propone di far luce su alcune delle pagine più nere della storia d'Europa. Considerando oltre ai "classici" campi di concentramento, anche gli impianti dove si producevano scorte militari, i ghetti, i campi di prigionia, i bordelli per i soldati tedeschi, le "case di cura" e le strutture in cui le donne ebree erano costrette ad abortire, ecc. vengono fuori cifre da capogiro: solo a Berlino si contano 3mila campi e ghetti. ''Il numero è così più alto di quanto originariamente pensato'', ha detto Hartmut Berghoff, il direttore del museo: ''Sapevamo anche prima che la vita nei campi e nei ghetti era orribile, ma i numeri adesso sono incredibili''. "I siti dell'Olocausto erano ovunque", ha aggiunto Martin Dean, coautore della ricerca, "Non si può più pensare adesso che un tedesco dell'epoca fosse ignaro di quanto stava succedendo''.
Una scoperta che rischia anche di far riaprire migliaia di cause. Familiari e sopravvissuti, non risarciti perché detenuti in campi non riconosciuti, potranno infatti chiedere nuovamente i danni”
Michele Pirola
#258 Michele Pirola 2018-02-08 16:18
@slashrs
Caro mio io so benissimo che nei gulag in tutto vi sono stati 20 mln di morti. Non ricordo solo l'Olocausto ebraico, ma anche altri. Per esempio dopodomani è il 10 febbraio, giornata di ricordo delle Foibe. Scriverò un post proprio su esse.
La roba di Biglino la sapevo già, probabilmente da prima di te anche. Avevo visto un video su ciò. Ti dico solo che 6 mln era il numero approssimativo degli ebrei totali presenti in una certa zona. Come ho ribadito la volta scorsa, ossia tre mesi fa, gli americani sapevano del rischio, ma non hanno fatto nulla per prevenire perché molto probabilmente hanno sottovalutato la questione e non erano a conoscenza di molti piani diabolici. Poi un po' se ne sono anche fregati.
Quanto ai dati delle vittime:
www.ushmm.org/wlc/en/article.php?ModuleId=10008193
@baciccio
Grazie mille, tre mesi fa ti avevo spedito un Pm su Preibke dopo che tu mi avevi chiesto, non so se tu lo abbia letto. Grazie mille comunque.
Volendo vi sarebbe pure questo:
independent.co.uk/.../...

Sai che lo Stato ha calpestato la memoria di un partigiano italiano figlio di un deportato (quest'ultimo però è sopravvissuto). Se vuoi avere più informazioni puoi guardare il servizio che ti mando qua sotto:
iene.mediaset.it/.../...
slashrs
#259 slashrs 2018-02-08 16:27
@ Michele Pirola
Quindi per te i 6 milioni di ebrei sono coincidenze anche se si sapevano da quasi 50 anni prima? È la liquidi semplicemente perché " era il numero in una determinata zona" ? Se scrivi qui e dici di saperne più di me di Maksi o di totoarec come fai a credere alle coincidenze? O fai finta o sei di parte e quindi è inutile parlare visto che porti link falsi e pretendi obiettività. Per giunta non hai risposto alla mia domanda è cioè credi nella Bibbia? Perché solo allora avrò capito chi ho davanti e perché credi che un organo anglosionista qual'e l'ONU possa decidere a piacimento di rubare terre a nativi che sono lì da 5000 mila anni resistendo agli attacchi antisemiti documentari nella Bibbia che tu ora chiami pulizia etnica quando si tratta di olocausto. Ti ostini a non voler visionare filmati né leggere i libri che ti abbiamo citato (anche se scritti da ebrei stessi che credono nelle olocausto ma non in Israele che con gli israeliti non c'entrano nulla). Sei di parte su questo non v'è dubbio e non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere e sordo di chi non vuol sentire.
Comunque non ho mai parlato di gulag ma di civili uccisi con bombe e mitra.

Ps.: se ti definisci uno che cerca la verità dovresti smettere di guardare le Iene un consiglio spassionato ;-)
Michele Pirola
#260 Michele Pirola 2018-02-08 19:26
@shashrs
Cosa c'entrano Le Iene scusami? Sai che sono stati i primi a denunciare una marea di scandali, truffe ecc., ma ne riparleremo visto che non è l'argomento di cui stavamo parlando. Detto questo, della storia dei 6 mln se ne parlava una quindicina di anni prima. I giornali dicevano che 6 mln di ebrei d'Europa erano in potenziale pericolo. Come ho detto prima, non si conoscevano le tecniche brutali con cui i nazisti volevano uccidere gli ebrei, né si conoscevano molte altre cose. 6 mln comunque era, approssimativamente, il numero degli ebrei presenti nell'est Europa. Non dimenticare che furono in parte perseguitati anche dai comunisti sovietici, quindi molto probabilmente si riferivano a quello. Inoltre, come prima ho detto, gli americani un po' se ne sono fregati.
Io comunque non mi sono mai vantato, come tu invece sostieni, di sapere più degli altri, né ho mai pensato di sapere più di tutti di determinati argomenti
OrtVonAllen
#261 OrtVonAllen 2018-02-08 20:08
Che deriva, il bicchiere mezzo vuoto/pieno...
Michele Pirola, non farti ingannare dai numeri, i tuoi sentimenti sono sacrosanti!
Il problema, credici, era di classe: ebrei poveri..ed altri alla base della "crisi del 1929" che lucrando...i primi sono un espediente numerico, e i secondi come si dice nell'Industria dell'olocausto, una speculazione.
Se slashrs dice cose opinabili, certamente non era ne lì, ne là, a verificare, presuppone ed è quello che "dovrebbero" fare tutti, ne paranoia, ne certezze, ma aperture che comunque riconducono alla solita solfa, la guerra la si fa ai poveri: ebrei e fascisti messi insieme, amen!
Michele Pirola
#262 Michele Pirola 2018-02-08 20:55
@OrtVonAllen
Nono, non mi faccio ingannare dai numeri.
Comunque di genocidi da ricordare, oltre a quello ebraico e quello armeno che ho citato diverse volte, c'è anche quello dell'ex Jugoslavia, non entro nel dettaglio perché ci sarebbe da discutere per anni e soprattutto non sono informato su quell'argomento, oppure quello del re belga che hanno citato in due o tre, poi c'è quello dei pellerossa, oppure quello del Ruanda. Non sto ad elencarli tutti perché sennò sarebbe una lista lunghissima
baciccio
#263 baciccio 2018-02-08 21:18
@baciccio
Grazie mille, tre mesi fa ti avevo spedito un Pm su Preibke dopo che tu mi avevi chiesto, non so se tu lo abbia letto.
NO, non l'ho visto, non ho dimestichezza con i Pm, probabilmente non son capace di aprirli.
slashrs
#264 slashrs 2018-02-08 21:40
@ ortvonallen
Dove sarebbero le cos'è opinabili dette da me? Che fascisti ed ebrei erano insieme non si discute ma io parlo dei vertici del sionismo sono stato chiaro. Non ho mai messo i poveri nel mucchio come cerchi di farmeli passare tu. Ho detto chiaramente che sono stati uccisi come in qualsiasi olocausto la gente povera sempre sacrificabile ma non ho mai detto 6 milioni. Se non sei informato io non c'entro e se hai letto l'industria dell'olocausto capirai un minimo di cosa parlo(anche se ho citato altri libri e video) e utenti più esperti di me sopra ti avevano anche risposto. Se sai chi è Filkenstain e Gideon Levi non capisco perché mi dai contro visto che sono i primi a dire che gli israeliani in particolare usano l'olocausto come scusa per perpetrare crimini.

@ Michele Pirola
Le iene c'entrano visto che non puoi di certo usarli come fonte attendibile di verità.
Per quanto riguarda i comunisti sei di nuovo mal informato perché a quanto pare non sai chebil comunismo lo hanno creato gli ebrei proprio per togliere di mezzo lo zar che non li sopportava. Come ti ho scritto più sopra i banchieri ebrei finanziavano il partito nazista e dall'altra parte avevano creato quel mostro chiamato comunismo.
Parlando dei 6 milioni di ebrei hai detto che conoscevi il link di Biglino ma non lo avrai letto bene perché gli articoli di giornali non sono di 15 anni prima dell'olocausto ma di fine ottocento ergo quasi 50 anni prima. E tu mi vuoi dire che per 50 anni ci sono stati in tutta Europa sempre e soltanto 6 milioni di ebrei? Né più né meno? Io alle coincidenze non credo quindi non liquido nulla con tale facilità. Io non mi sono mai vantato di sapere più di tutti anzi c'è Maksi,totalrec e nrg che ne sanno anche di più e ti hanno risposto sempre per le rime in post più sopra. Se dici che ti sei informato allora devi dimostrarlo perché se no dimostri solo di essere di parte e non obbiettivo, e non sto parlando solo dell'olocausto ma anche dell'origine degli ebrei che sono diventati i sionisti di Israele e il conflitto arabo-palestinese. Ti ho linkato video e libri di autori di spicco. Per giunta non mi hai mai risposto se credi nella Bibbia e ti sarei grato se lo facessi almeno capisco la mancanza di obiettività e il dar ragione a Israele grazie all'ONU che ruba terre per darle a loro. Se sapessi questo la diatriba con te finirebbe perché come ho finito con redribbon che vomita il Corano quando è uguale all Bibbia non avrei altro da aggiungere contro il muro di gomma della fede.
Michele Pirola
#265 Michele Pirola 2018-02-08 21:49
@baciccio
Devi andare su messaggi privati e poi selezioni quello a cui vuoi rispondere.
@slashrs
Guarda che lo so che gli ebrei volevano destituire gli zar, però negli anni dopo i governatori sovietici hanno iniziato a perseguitare a loro volta, come già facevano i nazisti, gli ebrei. Quindi dove sarebbe la disinformazione? Guarda che anche nell'Urss episodi frequenti di semitismo Quanto agli articoli ti ho già risposto
slashrs
#266 slashrs 2018-02-08 23:33
@ Michele Pirola
A quale articoli mi hai risposto? Se per rispondere intendi metterò link a siti con post fasulli o dirmi che 15 anni prima sapevano ecc... Quando era di quasi 50 anni allora non hai risposto e non hai risposto per lMennesima volta all domanda sei credente e quindi se credi nella Bibbia e a questo punto la riposta me la do da solo e ti saluto perché è inutile sei di parte e bom. Ci hanno provato altri più preparati di me e hai fatto orecchie da mercante sia qui che nel forum sul processo di Norimberga creato da Revisionist82 e hai ricevuto sempre risposte competenti con articoli obbiettivi e non di parte ma non c'è verso. Adesso ti impunti anche sulla questione stavo palestinesi ma tanto se le basi sono quelle che hai è inutile per me andare oltre che ci persa gente che ha più pazienza. Se non c'è l'hanno fatta Nrg e gli altri figurati io.
Comunque rispondo all'ultima inesattezza detta e cioè che i sovietici(quali hai vertici ci sono sempre stati ebrei vedi Lenin e Marx) c'è l'avevano con gli ebrei, non è così per i motivi detto due righe più su e perché Stalin gli ha addirittura dato un pezzo di terra in Russia come nuovo Israele prima del 48'. Se dici che il comunismo è razzismo ti consiglio di leggere altro perché si può dire di tutto di quel movimento (a parer mio al pari del nazismo come malefatte) ma non che era razzista.
Con questo chiudo con te come ho chiuso con redribbon non voglio avere niente a che fare con persone che hanno fedi politiche,religiose ecc...
baciccio
#267 baciccio 2018-02-09 01:15
265 Michele Pirola
2018-02-08 21:49
@baciccio
Devi andare su messaggi privati e poi selezioni quello a cui vuoi rispondere.
Fatto. Grazie.
Michele Pirola
#268 Michele Pirola 2018-02-09 07:54
@baciccio
Prego
@slashrs
Ti ho spiegato mille volte dei 6 mln di ebrei che si riferivano approssimativamente al numero di quelli che abitavano la zona e ti ho già spiegato anche cosa stava accadendo nell'Urss. Dei 15 mln non c'è traccia, si parla solo di 6 mln. Gli articoli iniziano alla fine dell'800 e finiscono negli anni 30 quando ormai era tutto evidente a tutti. Come ti ho già spiegato gli americani un po' se ne sono pure fregati
slashrs
#269 slashrs 2018-02-09 09:11
@ Michele Pirola
Rispondo solo a questa cosa perché mi dà fastidio che mi si mettano parole in bocca anche se comunque è tutto scritto e chi vuol vedere cosa ho detto lo trova tranquillamente.
Io non ho mai detto che erano 15 milioni ma che da fine 800 fino a metà anni 30 si è sempre detto che 6 milioni sarebbero morti e nessuno dice in una zona dell'Europa in particolare ma in varie zone d' Europa.
Ecco la domanda di Biglino a fine articolo (quella alla quale tu liquidi semplicemente con "6 milioni erano in una zona")

"Perché rimangono sempre invariabilmente 6.000.000 per circa 50 anni?
Chi sapeva o aveva deciso che sarebbero morti quei 6.000.000?
Perché nei decenni non si è fatto nulla per prevenire, visto che lo si sapeva pubblicamente?"

E tu a questa domanda NON HAI RISPOSTO. Non si capisce come mai in tutti quegli anni non sono mai variati in tutta Europa e perché alla fine sono morti proprio quei "6 milioni" giusti giusti che la storia ufficiale(che poi di decennio in decennio cambia) vorrebbe far passare.

Per il resto come dicevo chiudo qua con te perché anche stavolta non hai risposto alla famosa domanda che ti faccio da 4 post. Resta nelle tue credenze ma non mettermi più parole in bocca te ne sarei grato.
Michele Pirola
#270 Michele Pirola 2018-02-09 10:07
@slashrs
Ti ho già risposto più volte. Dei 15 mln non vi è traccia sugli articoli precedenti di Biglino. Quanto ai 6 mln ti dico ancora una volta che quella era la cifra approssimativa degli ebrei presenti in quella zona. Si diceva così sui giornali perché cominciavano a verificarsi alcuni episodi nell' Unione Sovietica.
Come ti ho detto sui giornali non c'era scritto "6 mln di ebrei verrano deportati, ci faranno degli esperimenti, c'è un programma di genocidio, verranno uccisi nelle camere a gas ecc".
Come ti ho già detto prima gli americani un po' se ne sono pure fregati. Poi negli anni 30 se ne parlava perché ormai era evidente a tutti. Questa è la risposta, l'ho già ripetuta tante volte e questa è l'ultima. Ciao
OrtVonAllen
#271 OrtVonAllen 2018-02-09 13:30
slashrsCitazione:
Dove sarebbero le cos'è opinabili dette da me?
Tu lo sai meglio di me che cacciare cifre, oltre ad essere imputabile per assurde leggi protettive, sarebbe meglio rimanga, una questione da "approfondire", piuttosto che una certezza!

slashrsCitazione:
Se sai chi è Filkenstain e Gideon Levi non capisco perché mi dai contro visto che sono i primi a dire che gli israeliani in particolare usano l'olocausto come scusa per perpetrare crimini.
Non ti do contro, casomai ti "proteggo" da schedature. Conosco bene cosa ci potrebbe esser dietro a David...
C'è un David Icke che spara "verità" su questa gente e non ha troppi problemi, e c'è un altro David che finisce in galera..John Cawdell Irving storiainrete.com/.../...

È chiaro adesso?
redribbon
#272 redribbon 2018-02-12 10:03
Citazione:
246 slashrs
Incredibile: continui a parlare di cose che non c'entrano nulla (industria dell'olocausto, Ashkenazi), o sono secondarie (Hebron), col problema israelo-palestinese.
Ti piace Gideon Levy?
Allora potevi mettere il link al suo recente articolo in cui accusa l'esercito israeliano di dare la caccia, in stile safari, ai ragazzi palestinesi che tirano pietre verso di loro:

Come un safari: soldati israeliani in una jeep cacciano un adolescente palestinese e gli sparano alla testa
www.bocchescucite.org/.../

Citazione:
Io non sopporto Israele e le ragioni ci sono. Il sionismo e alla stregua del fascismo
Dimostra la tua mancanza di obiettività.
Il sionismo è un movimento nazionalista laico ed in quanto tale è perfettamente lecito.
Chi sei tu o quelli che ce l'hanno col sionismo a dire quali idee (e movimenti conseguenti) sono ammissibili oppure no? Dimostra solo l'intolleranza e la mentalità anti-liberale di cui siete affetti.

Citazione:
il tuo odio verso gli arabi.
Ti ho già detto che non odio gli arabi. Tu riusciresti ad odiare gente arretrata di secoli rispetto agli occidentali, a volte un pò infantile e fanatica? Io no.
Quelli che quando Hitler ha approvato le leggi razziali hanno accolto con gioia la notizia e mandato telegrammi di congratulazioni.
Quelli che nella II guerra mondiale erano dalla parte dell'asse, probabilmente si riconoscevano nella mentalità fascista dell'asse.

Citazione:
Un consiglio spassionato abbandona le religioni
I commenti personali valli a fare alla tua famiglia, non a gente che non conosci, grazie!

Citazione:
Un consiglio spassionato ... e informati seriamente visto che fin'ora sei stato solo di parte.
In realtà, per quanto la cosa ti potrà traumatizzare, sono obiettivo e lo sono perché, come ti ho già detto, mi sono documentato bene,
vatti a leggere in biblioteca la storia della palestina degli ultimi cento anni e vedrai che le cose che ti ho detto sono vere.
Tra gli altri storici ti consiglio i libri di Benny Morris, e quello di Hassan Yousef (figlio di Hamas) uno dei figli dei fondatori di Hamas scappato dalla Palestina dopo che ha collaborato col servizio segreto israeliano perché assolutamente disgustato da Hamas,
e dall'intollerenza della sua gente visto che si era convertito al Cattolicesimo e questo, l'apostasia, non è permesso nei paesi arabi (illiberali).

Citazione:
Vai in Palestina (ormai Israele) a vedere come vivono quelle persone visto che sembra di stare nella Germania nazista
Vedi qual'è la differenza tra la democrazia Israele ed i paesi arabi intorno?
Israele negli anni successivi alla sua fondazione ha accolto centinaia di migliaia di profughi ebrei scacciati malamente dai paesi arabi intorno, o comunque costretti a scappare dal clima di intolleranza verso gli ebrei, la maggior parte poveri visto che i paesi arabi gli hanno preso tutto,
e si è occupata di loro e del loro benessere,
ricordava Golda Meir nell'intervista che ho linkato nel messaggio precedente le decine di migliaia di profughi ebrei dallo Yemen, molti malati di tubercolosi, per i quali Israele ha costruito appositamente ospedali e li ha curati.

Invece i paesi arabi, a parte la Giordania che comunque era coinvolta direttamente per la Cisgiordania, hanno sempre lasciato i profughi palestinesi nella merda a vivere nei campi profughi, questo perché volevano conservare un arma politica da usare contro Israele.

Riesci a vedere la differenza tra la civiltà degli arabi e quella degli ebrei?
Se no ci sono anche altri esempi, come i tre ebrei che nel 2014 uccisero un ragazzo arabo per odio razziale e che sono stati condannati in Israele all'ergastolo ed uno a 21 anni,
immaginiamoci invece cosa sarebbe successo se fosse stato ucciso un ebreo in territorio palestinese: i palestinesi avrebbero celebrato a festa l'evento ed elogiato gli assassini.

Ed allora, per i palestinesi a cui dici di tenere, vale sempre quello che disse una volta Golda Meir:
la pace potrà esserci solo quando gli arabi ameranno i loro figli più di quanto odiano noi.
Michele Pirola
#273 Michele Pirola 2018-02-15 15:09
@redribbon
Cosa ne pensi di David Grossman? Io penso che sia uno scrittore molto bravo, da sempre si impegna per trovare la pace fra Israeliani e Palestinesi

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO